Page 1

Poste Italiane spa - Sped. Abb. Post. - D.L. 353/2003 (Convertito in legge 27/02/2004 n. 46), art. 1, comma 1 - LO/MI/ - euro 10,00 - In caso di mancato recapito rinviare all’ufficio CMP Roserio (Mi) per la restituzione al mittente che si impegna a pagare la relativa tariffa - Editrice webandmagazine s.r.l. - Via Valla, 16 - I-20141 Milano - www.webandmagazine.media

idm 675

ISSN 0019 -753 X

dicembre 2019 anno 61

! Economia, tecnologie e componenti per il settore del mobile www.webandmagazine.media - www.webandmagazine.com english text

L’INDUSTRIA DEL MOBILE


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 02

idm

ECONOMIA, TECNOLOGIE E COMPONENTI PER IL SETTORE DEL MOBILE

675 dicembre 2019 anno 61



L’INDUSTRIA DEL MOBILE COLOPHON

idm 675

   



cover: I MODULI TECNOLOGICI SPAZIANO DAI TRADIZIONALI FRESATURA, PANTOGRAFATURA, TORNITURA AI PIÙ SPECIFICI DI PROFILATURA, TAGLIO LASER E MARMO. IL VASTO CATALOGO DI MODULI, LIVELLI E OPZIONI E LA PERFETTA SCALABILITÀ DEL SISTEMA PERMETTONO A OGNI UTENTE DI TROVARE LA GIUSTA CONFIGURAZIONE CON IL MINIMO INVESTIMENTO.

!   

L’INDUSTRIA DEL MOBILE

LICOM SYSTEMS s.r.l. S.S. 228 del lago di Viverone, 13 - 10012 BOLLENGO (Torino) - Italia T. +39 0125641220 - F. +39/0125 45680 @ info@licom.it - www.alphacam.it

direttore responsabile editor in chief

PIETRO GIOVANNI FERRARI redazione@webandmagazine.com giornalisti journalists

ADELLO NEGRINI FELICE RAGAZZO SONIA MARITAN coordinamento generale general coordination

FRANCO RICCARDI logistica@webandmagazine.com ufficio grafico graphic layout

ufficiografico@webandmagazine.com

WEB AND MEDIA ADVERTISING BEATRICE GUIDI direzione marketing advertising@webandmagazine.com beatriceguidi_mkt@webandmagazine.media GLORIA MURRIGHILI mkt@webandmagazine.media

REGISTRAZIONE presso il tribunale di Milano al numero 5541 del 20 febbraio 1961 (già numero 5088 del 10 ottobre 1959) registro degli operatori di comunicazione - roc 23567 registro mondiale delle pubblicazioni international standard serial number ISSN 0019-753X

amministrazione administration

LAURA GREGORUTTI amministrazione@webandmagazine.com

SFOGLIABILE GRATUITAMENTE BROWSABLE FREE ON LINE stampa CPZ s.p.a. Via Landri, 37/39 I-24060 Costa di Mezzate (Bergamo)

RIVISTA BIMESTRALE BIMONTHLY MAGAZINE UNA COPIA ONE COPY

euro 10,00

ABBONAMENTO ANNUO ITALIA

euro 70,00

A YEAR’S SUBSCRIPTION ABROAD euro 140,00

MODALITÀ DI PAGAMENTO tramite bonifico bancario con tutti i vostri dati e causale utilizzando il seguente IBAN: CREDITO VALTELLINESE: IT24T0521601633000000005133 BIC/SWIFT BPCVIT2

editrice Web and Magazine s.r.l. Via Valla, 16 - 20141 Milano Italia T. +39/02 84173130 T. +39/02 84173121 (marketing) F. +39/02 66661204 @ amministrazione@webandmagazine.com www.webandmagazine.media www.webandmagazine.com www.webandmagazine.media/componenti www.webandmagazine.media/tecnologie

www.webandmagazine.media www.webandmagazine.com www.issuu.com/web-and-magazine

I nomi, le ditte e i prodotti citati redazionalmente sono pubblicati senza responsabilità dell’editore; testi e fotografie, anche se non pubblicati, non vengono restituiti Names, firms and products wich are quoted editorially are published without publisher’s responsability; texts and photos, altough unpublished, are not returned Informativa Ex D. Lgs.196/03 – webandmagazine s.r.l., titolare del trattamento tratta i dati personali liberamente conferiti per fornire i servizi indicati. Per i diritti di cui all'art. 7 del D. Lgs n. 196/03 e per l'elenco di tutti i Responsabili del trattamento rivolgersi al Responsabile del trattamento, info@webandmagazine.com. I dati potranno essere trattati da incaricati preposti agli abbonamenti, al marketing, all'amministrazione e potranno essere comunicati a società esterne per la spedizione del periodico e per l'invio di materiale promozionale. Il Responsabile del trattamento dei dati raccolti in banche dati a uso redazionale è il direttore responsabile a cui ci si può rivolgere, per i diritti previsti dal D. Lgs. 196/03, presso: editrice webandmagazine s.r.l., Via Valla, 16 - Milano.


FRESH NEW IDEAS

G E R M A N Y

DESIGN & FUNCTION DESIGN & FUNZIONE Plako: Components for your furniture Plako: Componenti per i Vostri mobili

www.plako.de


somm 675dicembre2019

!www.webandmagazine.media/componenti!www.webandmagazine.media/tecnologie " 02

COLOPHON

" 07

EDITORIALE

Il mobile senza limiti The furniture without limits di Pietro Ferrari

LA PAROLA A... 08 Daniel Loddenkemper Homag Group

Cosa può fare la digitalizzazione per chi lavora il legno What digitalization can do for you: a conversation with Daniel Loddenkemper di Pietro Ferrari

GRANDANGOLOtecnologie 12 Formetal - Arken L’imperativo è flessibilità Flexibility is needed di Pietro Ferrari

LA PAROLA A... 14 Paolo Fantoni presidente EPF Tra mille ostacoli di Pietro Ferrari

16 Fantoni

Soluzioni innovative per le superfici Innovative surface solutions

FOCUScomponenti Sicam 2019

18 Sicam

Grande affluenza al Sicam 2019 The global furniture industry chooses Pordenone yet again

review Sicam 2019 interview di Pietro Ferrari

20 Rinaldo Guagnoni Emanuele Gelosa

ICA Group

Qualità e innovazione per un mercato esigente

24 Esat Özouz

Kastamonu

Kastamonu vola alto in Italia Kastamonu flying high in Italy

pubbliredazionale 30 Van Hoecke TA’OR

TA’OR, il cassetto - design e immaginazione TA’OR, the drawer - design and imagination

review Sicam 2019 a cura della redazione

34 Grass

Kinvaro T-Slim superstar a Sicam GRASS at the SICAM 2019: International audience for Kinvaro T-Slim

s


mario IDM

L’INDUSTRIA DEL MOBILE 05

review Sicam 2019

38 Casalgrande Padana Risposte concrete alle esigenze del progetto Kontinua and Limpha by Casalgrande Padana

42 Hranipex

Una strada innovativa AdvantEdge® Hot Air, a new way to hot-air edgebanding

44 Plako

Qualcosa in più nell’arredo Something new in the furnishing

46 Alpi

Superfici profonde Deep in surfaces

48 Ostermann

Superfici di design da Ostermann A wide range of design surfaces

50 Titus Group

Molto più di un'opzione di colore Sicam 2019: TeraBlack from Titus is much more than a colour option

54 Domus Line

Un appuntamento di grande rilievo A winning appointment

review Sicam 2019

62 Emuca

Successo e innovazione Success and innovation

64 Ferramenta Livenza

L’innovazione permanente A neverending innovation path

GRANDANGOLOcomponenti 66 Lectra Frigerio aumenta la velocità di produzione con Lectra Lectra’s Response to Frigerio Poltrone e Divani di Pietro Ferrari

EVENTI 68 CIFM/interzum guangzhou Sempre più grande interzum guangzhou 2020 to grow in capacity, underscores robust industry demand di Beatrice Guidi

58 Schattdecor

Lo spettacolo della creatività The show of creativity

" 71

INDIRIZZI UTILI

storytelling


IL SALONE DEL LEGNO, MACCHINE PER LA LAVORAZIONE, ACCESSORI E COMPONENTI

4-7 FEBBRAIO 2020 EUREXPO LIONE FRANCIA

IL PRINCIPALE PUNTO DI INCONTRO PER I PROFESSIONISTI DELL’INDUSTRIA DEL LEGNO E DEL SETTORE LEGNO IN FRANCIA • Prima lavorazione • Seconda lavorazione • Forniture per l’industria • Trattamenti e fi niture • Robotica e automatizzazione • Legname e materiali derivati • Strumentazione

400 Più di

20

Espositori e Marchi

Conferenze sulla piattaforma Tv

Professioni & Area Formazione

RCS Lyon 380 552 976 - Document non contractuel - Illustration : CINCO

Dimostrazioni Live

CONTATTO: PierGoffredo RONCHI - info@pg-mktg.it - +39 02 33 40 21 31 Un Salone professionale ricosciuto da

www.eurobois.net

Iscrivetevi per ricevere il Vostro badge d’ingresso gratuito su www.eurobois.net dal 12th Novembre, 2019


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 07

Il mobile senza limiti EDITORIALE E DITORIALE

! L’edizione di Sicam appena conclusa ha avuto un segno distintivo difficile da confondere, quello della polimatericità: è definitivamente archiviato il tempo in cui il legno e, in particolare, i pannelli a base legno, erano la base materica indiscutibile e maggioritaria del mobile e degli arredi. Al suo posto altri pretendenti nessuno dei quali prevalente ma tutti assieme importanti anche dal punto di vista dei volumi e, quel che più conta, dal punto di vista delle possibilità tecniche ed estetiche offerte al progettista. Questa evoluzione dei supporti materici del mobile porterà alla moltiplicazione delle possibilità creative in questo campo, al punto di trasformare profondamente l’universo tecnico e progettuale del settore. I segnali sono già evidenti nell’enfasi data alla versatilità dell’utensile e della macchina per la lavorazione dei componenti per il mobile, dal moltiplicarsi delle reti commerciali in grado di portare a un’intermediazione forte e vicina all’utilizzatore sul capitolo dei materiali.

Forse è superato anche il capitolo dell’imitazione dei materiali - ceramica per legno, materiale lapideo per metallo e chi più ne ha più ne metta – a favore di una considerazione più matura circa la natura profonda dei diversi materiali e delle loro funzionalità, al di fuori dell’accanimento a sottrarre quote di mercato ai materiali concorrenti, purtroppo esacerbato da una situazione congiunturale non proprio brillante. Ognuno al suo posto, dunque, e tutti insieme a concorrere a un nuovo mondo dell’arredare, reso possibile da tecnologie avanzate, da sistemi di gestione potentissimi e da materiali versatili e dotati di qualità e prestazionalità impensabili fino a poco tempo fa.

! THE FURNITURE WITHOUT LIMITS

The Sicam edition just ended had a distinctive sign that was difficult to confuse, that of the polymateriality: the time when wood and, in particular, wood-based panels, were definitively the indisputable material basis of the furniture and of the furnishings is definitely closed. In its place there are other suitors none of whom are prevalent but all together important also from the point of view of volumes and, more importantly, from the point of view of the technical and aesthetic possibilities offered to the designer. This evolution of the material supports of furniture will lead to the multiplication of creative possibilities in this field, to the point of profoundly transforming the technical and design universe of the sector. The signals are already evident in the emphasis given to the versatility of the tool and of the machine for the processing of components for the furniture, from the multiplication of commercial networks capable of leading to a strong intermediation close to the user on the material chapter. Perhaps the chapter on the imitation of materials - cera-

mic for wood, stone material for metal and so on and so forth - is also surpassed - in favor of a more mature consideration about the profound nature of the different materials and their functionalities, beyond the fury to steal market shares from competing materials, unfortunately exacerbated by a not so brilliant economic situation. Everyone in his place, then, and all together to contribute to a new world of furnishing, made possible by advanced technologies, powerful management systems and versatile materials with quality and performance unimaginable until recently. di Pietro Ferrari


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 08

! Pietro Ferrari

la parola a...

DANIEL LODDENKEMPER HOMAG GROUP www.homag.com

Cosa può fare la digitalizzazione per chi lavora il legno Daniel Loddenkemper, Senior Manager Product Marketing del Gruppo HOMAG, ci racconta alla Ligna di Hannover le grandi potenzialità offerte dalla digitalizzazione e le caratteristiche di base di tapio. Nel prossimo numero de IDM-L'Industria del Mobile, Mario Caspani e Luciano Giordano ci parleranno di tapio e dell'enorme potenziale di crescita che offre al settore dell'arredamento. PIETRO FERRARI – Alla Ligna abbiamo incontrato Daniel Loddenkemper del gruppo Homag con cui abbiamo discusso l'argomento della digitalizzazione, che sta lentamente ma sicuramente aprendosi la strada nella pratica della produzione. DANIEL LODDENKEMPER – Per Homag, la digitalizzazione propone nuovi modi per offrire valore aggiunto ai nostri clienti – ci dice Daniel Loddenkemper – in passato l'automazione con l'infrastruttura IT era quasi esclusivamente riservata alle aziende industriali. Gli investimenti in software e infrastruttura IT venivano ripagato solo con lotti di grandi dimensioni. Lo sviluppo avanzato di soluzioni digitali, tuttavia, offre oggi a tutti l'opportunità di diventare più efficienti e di aumentare il proprio potenziale di crescita utilizzando soluzioni digitali. In altre parole: il cambiamento digitale sta bussando alla porta del legno, offrendo una grande varietà di nuove opportunità. Tuttavia, ciò non significa affatto che le carpenterie debbano diventare aziende industriali completamente automatizzate per mantenere il proprio vantaggio competitivo. Homag può aiutare queste aziende fornendo i moduli entry-level appropriati. Siamo più che felici di dialogare con i nostri clienti per scoprire quale soluzione è più adatta alle loro esigenze.

1. Raggiungi la trasparenza, identifichi il potenziale e migliori i tuoi processi già esistenti con le giuste soluzioni entry-level. 2. Aumenti la tua produttività con macchine automatizzate o celle di produzione autonome incorporate. 3. Garantisci una produzione altamente efficiente lungo l'intera catena di creazione del valore con soluzioni di produzione integrate che vanno dall'ordine alla consegna. 4. Focalizzi l'attenzione sullo sviluppo digitale. PIETRO FERRARI – Qual è il modo migliore per inizia- Abbiamo costruito la Digital Factory in cui un gran re con la digitalizzazione? numero di esperti lavora su nuove soluzioni digitali. Il DANIEL LODDENKEMPER – Puoi crescere passo team è composto da persone di tutte le nostre dopo passo secondo i tuoi ritmi: Business Unit.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 09

In apertura, Daniel Loddenkemper a Ligna 2019. In basso, Daniel Loddenkemper riceve per Homag Group il German Brand Award.

! WHAT DIGITALIZATION

CAN DO FOR YOU: A CONVERSATION WITH DANIEL LODDENKEMPER  Pietro Ferrari – At Ligna we met Daniel

Loddenkemper of Homag Group with whom we discussed the topic digitalization, which is slowly but surely opening the way into production practice. Daniel Loddenkemper – For Homag, digitalization provides new ways to offer added values to our customers,” says Daniel Loddenkemper, “Automation with IT infrastructure has been almost exclusively reserved to industrial companies in the past. Investments in software and IT infrastructure virtually only paid off with large batch sizes. The advanced development of digital solutions, however, provides everyone with the opportunity to become more efficient and to increase the potential for growth by using digital solutions. In other words: Digital change is knocking at the wooden door. It offers a great variety of new opportunities. However, that does not at all mean that carpentry workshops have to become fully automated industrial businesses to maintain their competitive edge. HOMAG can help you by providing the appropriate entry-level modules. We are more than happy to hold an individual discussion with our customers to find out which solution is most suited to their needs.

Pietro Ferrari – What is the best way to start with digitalization?

Daniel Loddenkemper – You can grow step by step at

your own pace:

1. Achieve transparency, identify potential, and improve your existing processes with the right entry-level solutions. 2. Increase your productivity with automated machines or embedded autonomous production cells. 3. Ensure highly efficient production along the entire value creation chain with integrated production solutions that extend from order to delivery. 4. We have put a strong focus on digital development. We have built the Digital Factory in which a large number of experts work on new digital solutions. The team consists of people from all our Business Units.

Pietro Ferrari – What is the role of tapio in the digital

network?

Daniel Loddenkemper – tapio provides basic digital services available for all manufacturers of machinery, tools and materials that allows them to create and offer their own services and digital solutions to joint customers. Due to that, customers e. g. only need one tapio login to use several different digital solutions, that makes it easy. More than 20,000 assets in the tapio ecosystem, consisting of materials, tools and machines, make today's ecosystem a vivid digital representation of the wood industry just 2 years after its launch. Besides machines, it is also essential that many important components such as tools and materials are integrated via tapio. The tapio ecosystem is based on the principle of "creating synergies" and therefore all participants are important, no matter if "online" or “offline”. The reality of a carpenter in the wood industry, for example, is very colorful with machines of several supPIETRO FERRARI – Qual è il ruolo della tapio nella rete digitale? DANIEL LODDENKEMPER – tapio fornisce servizi digitali di base disponibili per tutti i produttori di macchinari, strumenti e materiali che consentono loro di creare e offrire i propri servizi e soluzioni digitali a clienti comuni. A causa di ciò, per i clienti è sufficiente un solo accesso tapio per utilizzare diverse soluzioni digitali, il che rende più semplice l’accesso alle informazioni. Più di 20mila risorse, costituite da materiali, strumenti e macchine, rendono l'ecosistema tapio di oggi una vivida rappresentazione digitale dell'industria del legno a soli due anni dal suo lancio. Oltre alle macchine, è anche essenziale che molti componenti importanti come utensili e materiali siano integrati tramite tapio.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 10

la parola a...

DANIEL LODDENKEMPER HOMAG GROUP www.homag.com

Naturalmente, la maggior parte dei giovani ha una mente aperta perché sono cresciuti digitalmente attraverso la loro istruzione e formazione a casa. Le generazioni più giovani che hanno ora studiato, quelle che oggi diventano tecnici del legno, che hanno familiarità con tablet e laptop utilizzano questi strumenti più velocemente. Per le persone anziane questo dipende. Ci sono persone "di mentalità aperta" che dicono: vieni, guarda e poi valuta. Altri rimangono scettici e si impegnano solo parzialmente.

L'ecosistema tapio si basa sul principio della "creazione di sinergie" e pertanto tutti i partecipanti sono importanti, indipendentemente dal fatto che siano "online" o "offline". La realtà di un falegname nell'industria del legno, ad esempio, è molto variegata con le macchine di diversi fornitori in azienda, in modo che le soluzioni chiuse di singoli produttori possano fornire solo un piccolo valore aggiunto per lui. Solo con l'approccio di tapio i clienti possono integrare tutti i componenti in modo digitale e utilizzarli senza problemi. PIETRO FERRARI – I clienti da quali dimensioni possono utilizzare le soluzioni digitali offerte da HOMAG o tapio? DANIEL LODDENKEMPER – Al momento sono disponibili soluzioni per tutte le dimensioni dei clienti, ad esempio per le aziende più piccole con poche macchine e per i grandi clienti industriali con diverse centinaia di macchine. Ad esempio, ServiceBoard è un prodotto tapio che HOMAG utilizza come partner per aiutare i clienti con un servizio di assistenza più rapido e semplice per le loro macchine. HOMAG, inoltre, fornisce intelliDivide, una soluzione digitale per migliorare il modo di tagliare e aumentare l'efficienza per i clienti. " PIETRO FERRARI – Nelle aziende reali, le soluzioni digitali sono riservate ai giovani o sono apprezzate anche dai "vecchi"? DANIEL LODDENKEMPER – Dalla mia esperienza, il successo è indipendente dall'età dei clienti.

PIETRO FERRARI – La tapio è iniziata due anni fa nel settore del legno. Qual è il suo stato? Tapio ha acquisito nuove funzionalità o abbandonato funzionalità precedenti? DANIEL LODDENKEMPER – Negli ultimi due anni la tapio si è affermata sul mercato. Dopo la presentazione a Ligna 2017, il team ha lavorato duramente allo sviluppo cooperativo e tecnico. Di conseguenza, si può ora affermare che l'approccio ecosistemico si è affermato ed è condiviso da un numero sempre maggiore di aziende. Con 39 partner oggi, la tapio è l'unico e il più vario ecosistema nell'industria del legno. tapio è stata premiata come una delle 100 aziende/start-up più innovative in Germania nel 2018 e, inoltre, ha ricevuto un Red Dot Award per il design. Il futuro promette di essere eccitante.

pliers on the shopfloor, so that closed solutions from individual manufacturers can only provide little added value for him. Only with tapio's approach customers can integrate all components digitally and use them seamlessly.

Pietro Ferrari – Customers of which size can use the digital solutions offered by HOMAG or tapio?


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 11

A sinistra, il suggestivo totem tapio, ormai una presenza costante negli stand Homag. Il tablet come strumento di gestione. A destra il prospetto dei business partner di tapio.

familiar with tablets and laptop use those tools faster. For older people this depends. There are "open-minded" people who say: come, look and then evaluate. Others remain skeptical and engage only partially.

Daniel Loddenkemper – Right now solutions for all customer sizes are available i.e. for smaller companies with only a few machines and to large industrial customers with several hundred machines. For example, ServiceBoard is a tapio product HOMAG as a partner uses to help customers with faster and easier service support for their machines. Beside that HOMAG provides intelliDivide, a digital solution to improve the way of cutting and increasing efficiency for customers. Pietro Ferrari – In real companies, digital solutions are reserved for young people or is it also appreciated by the "old men"? Daniel Loddenkemper – From my experience, success is independent of the age of the customers. Of course, most young people have an open mind because they have grown up digitally through their education and training at home. The younger generations who have now studied, those who today become wood technicians, who all are

Pietro Ferrari – tapio started two years ago in the wood sector. What is its status? Has tapio acquired new features or dismissed former features? Daniel Loddenkemper – Within the last two years tapio has established itself on the market. After the presentation at Ligna 2017, the team worked hard on the cooperative and technical development. As a result, it can now be said that the ecosystem approach has established itself and is shared by more and more companies. With 39 partners today, tapio is the only and most diverse ecosystem in the wood industry. tapio was awarded as one of the 100 most innovative companies/start-ups in Germany in 2018 and, in addition, received a Red Dot Award for design. The future promises to be exciting.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 12

grandangolo

! Pietro Ferrari

FORMETAL - ARKEN

www.formetalsrl.it - www.arken.it

L’imperativo è flessibilità Gli impianti Formetal alla Arken.

Anche la Arken s.p.a. azienda italiana, con sede a Ferentino (Frosinone), esponente chiave nella produzione di arredamenti per negozi, ha scelto come partner Formetal, azienda leader nella produzione di impianti di handling ad altissima personalizzazione. Per rimanere competitivi in un mercato sempre più esigente che lascia poco spazio alle incertezze, l’imperativo è flessibilità. La costante crescita del mercato degli ultimi anni e la conseguente necessità di produrre sempre di più, hanno spinto l’azienda a continui investimenti nell’ambito “Industria 4.0”, che vantano nel solo 2017, una nuova linea di bordatura e foratura lotto 1 e un magazzino automatico per pannelli.

LINEA DI FORATURA E BORDATURA

La nuova linea è nata dalla collaborazione tra il team ricerca e sviluppo di Arken e l’engineering Formetal. Moreno Rotondi, contitolare di Arken, La qualità del nuovo progetto, misurabile in un consi- con Tiziano Benelli, titolare di Formetal. derevole aumento di produttività, permette oggi, di produrre pannelli in lotto 1, già forati e bordati direttamente sui pallet, pronti per passare alla lavorazione Il nuovo magazzino è in grado di lavorare giorno e successiva. Il raggiungimento di questo risultato grazie notte in completa autonomia, permettendo agli operatori di dedicarsi a nuovi incarichi all’interno del ciclo a due importanti fattori. produttivo. MODERNI SISTEMI INFORMATICI La collaborazione tra Arken, azienda attenta alle E FLESSIBILITÀ nuove tecnologie, unita all’esperienza maturata da Moderni sistemi informatici messi a disposizione da Formetal nei sui oltre vent’anni di attività, ha permesFormetal che permettono di identificare la posizione so la realizzazione di un impianto all’avanguardia, di ogni pezzo lungo la linea, grazie a un collegamen- che ha reso possibile una produzione ad altissima perto continuo con il database dell’ufficio, dove vengo- sonalizzazione in totale flessibilità. no reperite tutte le informazioni necessarie per le lavorazioni. La flessibilità dell’automazione Formetal ha reso possibile l’integrazione di macchine provenienti da diversi fornitori al fine di ottenere un unico, fluido processo produttivo.

MAGAZZINO AUTOMATICO PER PANNELLI

Il magazzino per pannelli, sviluppato da Formetal, contiene al suo interno cataste di pannelli di diverse dimensioni. Tramite complessi algoritmi software, riceve le distinte di lavoro direttamente dall’ufficio, preparando cataste di pannelli diversi, pronte per essere inviate alle lavorazioni successive. Il magazzino pannelli.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 13

! FLEXIBILITY IS NEEDED  Also the Italian company Arken s.p.a., based in Ferentino (Frosinone), a

key exponent in the production of furniture for shops, has chosen as a partner Formetal, a leading company in the production of highly personalized handling systems. To remain competitive in an increasingly demanding market that leaves little room for uncertainty, the imperative is flexibility. The constant growth of the market in recent years and the consequent need to produce more and more, have pushed the company to continuous investments in the "Industry 4.0", which boast in 2017 only, a new edging and drilling line for batch 1 and an automatic warehouse for panels. Drilling and edging line - The new line was born from the collaboration between Arken's research and development team and Formetal engineering. The quality of the new project, measurable in a considerable increase in productivity, allows today to produce panels in batch 1, already drilled and bordered directly on the pallets, ready to move on to the next processing phase. The achievement of this result thanks to two important factors: modern computer systems and flexibility. Modern computer systems made available by Formetal that allow you to identify the position of each piece along the line, thanks to a continuous connection with the office database, where all the information necessary for processing is found. The flexibility of Formetal automation has made it possible to integrate machines from different suppliers in order to obtain a single, fluid production process. Automatic warehouse for panels - The panel storage, developed by Formetal, contains stacks of panels of different sizes. Through complex software algorithms, it receives the job lists directly from the office, preparing stacks of different panels, ready to be sent to subsequent processing. The new warehouse is able to work day and night in complete autonomy, allowing operators to engage in new tasks within the production cycle. The collaboration between Arken, a company attentive to new technologies, combined with the experience gained by Formetal in its more than twenty years of activity, has allowed the realization of a cutting-edge plant, which has made possible a highly customized production in total flexibility. Un dettaglio dei dispositivi di automazione.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 14

la parola a... PAOLO di Pietro Ferrari

I

FANTONI

presidente EPF

Tra mille ostacoli

L’export italiano deve confrontarsi con mille difficoltà, tra queste le normative disomogenee e “sovraniste” non sono le minori, come ci spiega Paolo Fantoni, presidente di Epf.

ncontriamo, a margine dell’incontro EPF/Assopannelli a Sicam in ottobre, Paolo Fantoni, che ci racconta cosa succede in Europa nel campo della normativa sulle emissioni. PIETRO FERRARI – Di cosa parliamo oggi a proposito di normativa? PAOLO FANTONI – L’industria italiana in questo momento supporta la sua internazionalizzazione con uno sforzo elevato nel sostenere i prodotti con le opportune certificazioni in un momento in cui soprattutto in Germania c’è un accavallarsi di normative nuove, quelle sulle VOC e quelle sugli E 0,5 che richiedono all’industria italiana un aggiornamento. Per fortuna anche se con un po’ di ritardo i laboratori italiani si sono preparati a questo, si sono attrezzati con investimenti importanti: abbiamo appena sentito che il Catas, oltre alle trenta camere di prova di cui dispone, ne sta acquistando altre trenta, per sopportare l’onda d’urto che si sta preparando sulla richiesta di certificazioni. L’amaro in bocca rimane sulla prospettiva di medio termine, in cui questa attività che ha una visione solamente nazionale offre la sponda ad analoghe altre iniziative di

altri Paesi che pretendono, sempre in virtù di una salvaguardia del diritto di precauzione sulla salute, di ergersi a legislatori con norme non tanto distanti dal punto di vista quantitativo ma distanti dal punto di vista normativo in termini di certificazione. Iniziative queste che inducono al mercato solo una richiesta di ulteriori costi di certificazione. Noi come associazione europea stiamo cercando di fare professione di fede sulla necessità di arrivare a logiche condivise, a normative sempre più armonizzate e ogni nostro richiamo, ogni nostro comunicato stampa, ogni nostra attività di sensibilizzazione, sia a livello nazionale sia a livello europeo, è orientata al richiamo di principi per cui le norme, se armonizzate, vanno nella direzione della difesa di una logica del libero mercato, diversamente ritorniamo al Medioevo. Facendo dei passi indietro nella direzione di una logica oggi presente in alcuni segmenti della filiera del legno, come quello dell’edilizia, in cui purtroppo i produttori si scontrano con richieste di normative, legate ai temi dell’antincendio, che sono talmente onerose in termini di certificazioni e in termini di adeguamento di prodotto che, nella realtà, mortificano la logica del libero mercato, con conseguenze negative alla fine sul consumatore europeo, deprimendo la logica di prodotti che possono essere intercambiabili e scambiati da Lisbona a Stoccolma. Queste iniziative rappresentano una fase di crisi del modello industriale e

deprimono la possibilità di far emergere dei campioni europei, con la mortificazione della grande industria che si riflette nei confronti della piccola industria che si deve far carico di certificazioni per tutti e per ciascuno dei Paesi europei e, di conseguenza, si vede circoscritta a una sua logica esistenziale limitata al territorio regionale o nazionale, senza la possibilità economica di sostenere i costi della certificazione per ogni Paese. PIETRO FERRARI – Una sfida che riguarda anche il settore del mobile? PAOLO FANTONI – Oggi il mercato nazionale del mobile, come ben sappiamo, dovrà affrontare nei prossimi sei mesi una sfida importante nel fare normare i prodotti E1-1/2, adempimento per cui il problema non sarà tanto l’acquisto della materia prima base, poiché sappiamo benissimo che, nel 99 per cento dei casi, un pannello mdf, truciolare o Osb impiallacciato, laminato, nobilitato o rivestito nei diversi modi rientra di default nei limiti E1-1/2, perché – è giusto che si sappia - il solo rivestimento è sufficiente per ridurre, in termini approssimativi, di circa l’80 per cento il livello delle emissioni. Questo mette chiaramente in evidenza che il problema non è, in questo momento, ancora economicamente rilevante nella produzione del pannello quanto nella necessità di certificazione. Altro scenario sarà se un domani la richiesta dovesse modificarsi dall’E1  del pannello rivestito all’E 1  come certificazione del pannello cuore.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 15

PIETRO FERRARI – Si potrà arrivare anche a questa pretesa? PAOLO FANTONI – Questa è l’aspettativa di Ikea per esempio. Tutto ciò ha una sua logica, perché a livello europeo c’è una certa diversità di vedute tra chi riteneva che la verifica del pannello a pannello rivestito fosse sostanzialmente un palliativo e che la prassi seria nei confronti del consumatore sarebbe stata quella di attestarne la sua valenza a pannello grezzo e non a pannello rivestito e da qui nascono rischi e opportunità diverse.

proprio alla emissione di formaldeide. Perché in Europa vi sono sette Paesi che hanno reso cogente il limite dell’E1, venti in cui la legge lascia liberamente circolare prodotti E2 di tutti i tipi da tutti i Paesi, quando noi come Federazione abbiamo posto l’obbligo ai nostri membri di produrre solamente pannelli E1. Per ottenere un’armonizzazione, avevamo iniziato un percorso di contatto dei singoli governi presso i quali l’E1 non era ancora obbligatoria. Il nostro successo è stato quasi nullo.

PIETRO FERRARI – Stiamo parlando di un “sovranismo normativo”? PAOLO FANTONI – Le forze che stanno dietro a queste dinamiche non si rendono conto dei pericoli che si celano dietro la definizione di norme nazionali e dei rischi che atteggiamenti di un certo tipo si portano dietro.

PIETRO FERRARI – Come avete reagito? PAOLO FANTONI – A quel punto abbiamo comunicato alla Commissione Europea la necessità di emettere una direttiva che elimini l’E2, ponendo l’E1 come limite cogente a tutte le legislazioni europee. La risposta è stata affermativa ed è stata accompagnata dalla richiesta di iniziare un percorso attraverso il quale è stato richiesto di formulare per il tramite dell’Agenzia Europea delle sostanze chimiche un protocollo che dichiarasse che l’E1 era da considerarsi un livello di emissioni accettabile e sicuro, suggeribile alla Commissione Europea come tetto adottabile. L’Eca ha prodotto un documento di 180 pagine che dichiara che l’E1 è un livello più che sicuro ed economicamente conseguibile, esprimendosi nei confronti di DG Environment col suggerimento di agire in questo senso. Nell’elaborato processo decisionale europeo, però, la Commissione deve richiedere anche il parere di altri organismi, i quali in questo momento (ottobre 2019 ndr) stanno affermando che l’E1 non è un’ipotesi percorribile; da qui si aprono degli scenari abbastanza inquietanti, ovvero che queste commissioni o questi comitati suggeriscano qualcosa di diverso, come uno standard più basso dell’E1 a livello europeo, prima che questo stesso

PIETRO FERRARI – Come si sta muovendo Epf in questo difficile contesto? PAOLO FANTONI – Noi abbiamo la necessità, come Federazione, di confrontarci e di dialogare a pari livello con le Federazioni e le Istituzioni europee, perché nelle more c’è la scarsa disponibilità delle istituzioni e dei governi nazionali a confrontarsi con istituzioni di carattere europeo, questo rappresenta un limite ma è una regola comportamentale, per cui la nostra attività è da un lato rivolta alla sensibilizzazione di tutti i nostri membri europei sulla necessità di andare per norme armonizzate, perché loro stessi, in caso contrario, ne pagherebbero le conseguenze, dall’altro il grosso lavoro che stiamo svolgendo con la Commissione Europea è quello di prevenire e considerare questo fatto: molte cose sono collegate a una iniziativa che noi abbiamo preso tre anni fa, quando abbiamo posto la Commissione stessa davanti alla necessità di omogeneizzare una situazione disomogenea legata

standard sia stato incluso nelle normative di tutti i Paesi aderenti. Mi sembra evidentel’incongruenza di questa situazione, noi, come Epf, stiamo, però, perseguendo, in primo luogo l’eliminazione dell’E2 che è un limite anacronistico, in secondo luogo affermiamo quanto segue: stabiliamo pure una classe di emissione più bassa, cosa su cui peraltro ci stiamo impegnando ma cerchiamo di renderla per il momento iniziale volontaria, lasciando alla volontà dei singoli governi e alla maturazione dei tempi il fatto che questo nuovo standard abbia a diventare obbligatorio. Cerchiamo prima di rendere obbligatorio l’E1, cosa che attualmente non è. PIETRO FERRARI – L’altro grande tema, quello delle Sostanze Organiche Volatili (VOC), potrebbe diventare un altro discreto mal di testa anche nel futuro, perché siamo di fronte a un’indeterminatezza classificatoria e a una moltiplicazione potenzialmente illimitata di richieste certificative. Come si può difendersi da una proliferazione indiscriminata di adempimenti? PAOLO FANTONI – Sono due problematiche speculari in cui valgono le stesse considerazioni che abbiamo fatto poc’anzi. Possiamo solo dire che la Commissione Europea ha inviato recentemente un’ammonitoria al Governo Tedesco in cui gli richiede modifiche alla Legge sulle sostanze organiche volatili entrata in vigore il primo ottobre o la Commissione stessa porterà alla Corte dell’Aia la Germania, anche su questo provvedimento, così come sono stati portati precedenti provvedimenti che hanno trovato un loro compimento il 10 aprile e che erano relativi a normative sui pavimenti per spazi ginnici. Questo è un movimento “coreografico” del momento ma, certamente, il problema delle sostanze organiche volatili è un problema molto delicato, perché certe specie legnose rischiano di veder compro-


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 16

la parola a... PAOLO

FANTONI

messa la loro fruibilità, pensiamo alle emissioni del legno di rovere, ampiamente utilizzato nei pavimenti e a rischio di bando. Devo, però, riportare con una certa soddisfazione la presa di posizione della nostra Associazione tedesca dei pannelli (WHI) che ha giustamente criticato la legge tedesca sulle VOC, facendo riferimento proprio ai valori positivi che gli aromi emessi dal legno rappresentano per il genere umano,

presidente EPF

valori supportati da autorevoli analisi scientifiche che ne confermano i benefici per la persona e che, invece, rappresentano per la normativa tedesca degli elementi che ne casserebbero la possibilità d’impiego nei pannelli, tant’è che l’Osb e il pannello truciolare non potrebbero più essere prodotti, secondo questa normativa, in pino ma solo in pioppo o poche altre essenze. In prospettiva, per aggiungere un

paradosso al paradosso, nel settore della bio-edilizia il fatto di non poter più costruire strutture in legno naturale sembrerebbe antistorico. PIETRO FERRARI – Cosa possiamo dire a conclusione di questa conversazione che richiama segnali che per essere di settore non sono meno gravidi di inconvenienti per l’Europa? PAOLO FANTONI – Concluderei

FANTONI

www.fantoni.it

Soluzioni innovative per le superfici Il Centro Ricerche Fantoni lavora per la massima integrazione delle varie divisioni del gruppo e per fornire soluzioni sui materiali sempre innovative che rispondano a una clientela esigente e preparata. La collezione che Fantoni ha esposto al Sicam 2019 di Pordenone offre spazio a una vasta gamma di decorativi che esaltano la funzione espressiva dei materiali, nonché a finiture all’avanguardia e soluzioni attinte dalla La-con, l’azienda del gruppo specializzata in processi di impregnazione e laminazione delle carte melamminiche, al fine di rispondere alle tendenze più attuali del design. Multimaterialità è sicuramente il “leit motiv” che caratterizza la selezione delle nuove carte di tendenza per creare superfici sempre più emozionali; e dunque via libera a pietre e marmi, cementi e metalli, senza

dimenticare i legni in tutte le loro accezioni. La superficie diventa terreno di ricerca per il pannello e per i rivestimenti interni e gli arredi, sensazioni cromatiche e materiche che derivano dalla forza espressiva dei materiali e dal raffinato studio di texture e colori, un linguaggio visivo e tattile ispirato alla natura e alla moda per progettare ambienti evocativi, accoglienti e personalizzati. Un ruolo fondamentale in questo senso è ricoperto da Impronte 2020, la nuova collezione di finiture per laminati CPL e nobilitati (da 10 a 40 mm) ottenuta con un’innovativa tecnologia che aggiunge un’ulteriore dimensione alle superfici.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 17

con un richiamo al buon senso ma, soprattutto, con il richiamo a una condivisione delle scelte, perché il grosso rischio è proprio quello che ogni Paese abbia un suo “ufficio tecnico” che, pur cercando di avvalersi del principio di precauzione sugli aspetti relativi alla salute pubblica, finisca per alzare delle barriere tecniche di cui, oggi come oggi, veramente non si sente il bisogno. Il messaggio più necessario e più

positivo per le aziende, visto che probabilmente la Legge sull’E1  entrerà in vigore in Germania, è che la preoccupazione deve esserci ma che tecnicamente la opportuna sottomissione dei componenti da loro lavorati, nel momento in cui sono anche di pannello truciolare anche E1 ma nobilitati, impiallacciati, rivestiti con PET o con pellicole simili, siano conformi alle richieste del Governo tedesco. È un impegno tecnico, un impegno

La grande flessibilità di questo sistema supera di gran lunga quella delle tradizionali piastre di nobilitazione, e scardina il concetto tradizionale di finitura delle superfici. L’accostamento armonico o ardito, coordinato o bizzarro tra nuovi decorativi e finiture garantirà al cliente la massima personalizzazione del prodotto: un assaggio di questo sarà possibile sullo stand grazie ad una nuova app che permetterà di scegliere finitura e decorativo coordinato rendendo immediatamente visibile il prodotto finale. Tra le finiture più significative si annovera Fingerfree, una finitura soft touch progettata per essere totalmente anti-impronta.

di tempo e denaro ma, tutto sommato, rientra ancora tra gli elementi consueti che la burocrazia impone alle nostre aziende per stare sul mercato. Pensiamo comunque che non finisca qui e che ci siano elementi evolutivi che spingano l’industria europea a trovare modo di sedersi a tavoli in cui l’armonizzazione delle regole abbia a prevalere e a ridurre la farraginosità anche burocratica della normativa.

La sua innovativa tecnologia permette numerosi vantaggi qualitativi e applicativi, rendendolo un materiale dotato di grande versatilità e con infinite possibilità di personalizzazione. Fingerfree può essere applicato a tutti i decorativi del catalogo e la vasta gamma di spessori, che può variare da 0,15 mm a 1 mm, fa sì che il prodotto sia perfettamente post-formabile e adatto al rivestimento di superfici curve come antine post-formate, profili, top da bagno. Per i clienti più esigenti Fingerfree Plus è abbinabile a tutte le finiture del catalogo La-con, dai pori legno alle pietre ai tessuti.

! INNOVATIVE SURFACE SOLUTIONS  The collection that Fantoni presented at Sicam 2019 in

Pordenone embraces a wide range of decorations to enhance its wonderfully expressive materials, as well as cutting-edge finishes and solutions from La-con, the group member specializing in impregnation and lamination processes for melamine papers, in order to respond to the latest design trends. Multi-material paper is undoubtedly the key theme running through the selection of new, on-point decorations, creating increasingly heart-stirring surfaces: free rein is given to stone and marble, cement and metal, as well as wood in all its many forms. The surfaces of panels, interior coverings and furniture become a place of elegance. Textural and visual sensations exploit the expressive strength of the materials and the carefully-studied colours and consistencies to create a visual and tactile language inspired by nature and fashion, resulting in warm, evocative, customized spaces. Impronte 2020 plays a fundamental role here. The new collection of finishes for CPL laminates and facing sheets between 10 and 40 mm thick, is produced using innovative

technology that adds a further dimension to surfaces. This system offers a flexibility far superior to that of traditional press plates, and overturns the conventional concept of surface finishes. Harmonious or bold, coordinated or bizarre, the combinations of new decorations and finishes offer clients the ultimate in product customization. A foretaste of this will be available at the stand, using a new app in which you can choose the finish and coordinated decorations, giving you an immediate view of the final effect. Among the most noteworthy finishes is Fingerfree, a soft-touch finish designed to be completely free of fingerprints. This innovative technology offers a number of advantages in terms of both quality and application, making for a highly versatile material with infinite possibilities for customization. Fingerfree can be applied to all decorations in the catalogue, and the wide thickness range, from 0.15 mm up to 1 mm, ensures that the product is perfectly post-formable and suitable for covering curved surfaces such as post-formed cupboard doors, profiles, and bathroom tops. For the most discerning clients, Fingerfree Plus can be combined with all the finishes in the La-con catalogue, from porous wood to stone to fabrics.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 18

U C FO S di Pietro Ferrari

review

SICAM 2019 www.exposicam.it



  

Grande affluenza al Sicam 2019

Sicam 2019 si conferma al top per la qualità di presenze e relazioni di business. L’industria internazionale del mobile ha scelto ancora Pordenone. L’edizione 2019 di Sicam (undicesima edizione) si è chiusa con un significativo consolidamento nei numeri e nel valore, il Salone Internazionale dei Componenti, Accessori e Semilavorati per l’industria del mobile che per quattro giorni ha visto presenti a Pordenone i più qualificati professionisti del settore da tutto il mondo. Anche per questa edizione sono state più di 8.000 le aziende in visita al Salone a creare business per le oltre seicento aziende che, nei dieci padiglioni con 16.500 m2 di stand allestiti, hanno portato in esposizione i prodotti di tecnologia e design al più alto livello mondiale. Molto elevato si è confermato ancora una volta il tasso di internazionalità della manifestazione: il 27% delle aziende espositrici in fiera è arrivato da 32 Paesi esteri, mentre per quanto riguarda i visitatori il 69% è giunto dall’Italia e il 31% dall’estero da 109 Paesi. Germania e Cina i Paesi maggiormente rappresentati in visita, due mercati a vario titolo leader internazionali nella produzione di mobili per le differenti fasce di

mercato. Grande afflusso anche dai Paesi del Centro ed Est europeo, Russia e Ucraina in testa a tutti; e forte incremento ancora dal Nord Africa e Paesi del Medio e Estremo Oriente, dall’Iran in particolare. L’indicatore che più di tutti certifica la misura in cui l’industria riconosce a Sicam la sua efficacia in questa direzione è costituito dal tasso di riconferma delle partecipazioni di aziende espositrici da tutto il mondo: «Quest’anno è stato del 93%, con aziende del più alto livello – ha detto Carlo Giobbi, organizzatore di Sicam – a Pordenone prevale sempre la qualità delle presenze e dell’esposizione, che è la ragione diretta anche della qualità e dell’alto tasso di partecipazione internazionale dal lato della domanda». A Pordenone anche quest'anno sono stati presenti in esposizione molti tra i maggiori top players della componentistica e dell'accessoristica, con le loro soluzioni innovative, con proposte originali, idee e tecnologie. Sicam ha offerto loro quattro giornate di business, senza distrazioni e senza problemi: tutto in fiera è


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 19

! THE GLOBAL FURNITURE INDUSTRY CHOOSES PORDENONE YET AGAIN



The 11th edition of Sicam, the International Exhibition of Components, Accessories, and SemiFinished Products for the Furniture Industry, ended today, significantly strengthening the numbers and value reached. The sector’s most qualified professionals from all over the world have been here in Pordenone over the past four days. Once more for this edition, over 8,000 enterprises visited the trade fair to create business for the over 600 companies exhibiting their technology and design products at the highest global level throughout the ten halls containing 16,500 square metres of stands. The international rate of the event was extremely high yet again. 27% of companies exhibiting at the trade fair came from 32 foreign countries, while 69% of visitors were Italian and 31% arrived from abroad from 109 countries. Germany and China were the best represented among the visitors, two markets that are, in different ways, global leaders in furniture manufacturing for the different market brackets. There was also great influx from Central and Eastern European countries, above all Russia and Ukraine. There was also a strong increase in visitors from North Africa and Middle and Far Eastern countries, especially Iran. The greatest indicator of the industry’s appreciation of Sicam’s effectiveness in this regard is seen in how many

focalizzato sullo sviluppo di contatti commerciali e di marketing tra l’offerta presente negli stand e la domanda in arrivo da tutto il mondo. La dodicesima edizione di Sicam, si svolgerà sempre a Pordenone dal 13 al 16 ottobre 2020.

Un momento della conferenza stampa di Sicam 2019.

companies from all over the world return here to exhibit. “This year 93% of companies returned, including top level enterprises” – explained Carlo Gobbi, the organiser of Sicam – the quality of attendees and exhibitions always prevails at Sicam and this is the direct reason for the quality and high international attendance rate of visitors”. Many top players from the components and accessories sector were present at Pordenone once again this year with their innovative solutions, original products, ideas and technologies. Sicam offered them four days of business, free from distractions and problems. Everything at the trade fair is focused on developing commercial and marketing contacts between the companies offering their products at the stands and the visitors arriving from all over the world. The next edition of Sicam, the twelfth edition, will be held once more in Pordenone from 13th to 16th October 2020.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 20

FOCUS

componenti

review Sicam 2019 interview RINALDO GUAGNONI - EMANUELE GELOSA

ICA GROUP

www.icaspa.com

Il cammino di Ica nelle parole di alcuni dei protagonisti del marketing strategico.

Qualità e innovazione per un mercato esigente Incontriamo, assieme al direttore vendite Italia Rinaldo Guagnoni, da sempre interprete della cultura di prodotto del Gruppo marchigiano, nel vivace stand di ICA nel corso dell’undicesima edizione di Sicam di Pordenone, Emanuele Gelosa, direttore commerciale e marketing che di recente ha preso le redini di questa funzione presso il Gruppo che sta conoscendo, sotto la guida comune della seconda e terza generazione della famiglia Paniccia, un’accentuata espansione sui mercati internazionali, ed è proprio su questo tema che iniziamo la nostra conversazione.

EMANUELE GELOSA – Il nostro obiettivo è una promozione a tutto campo delle attività del Gruppo che vanno ben oltre la vendita del prodotto. Negli anni, infatti, sulla scia di un processo evolutivo costante, sono nati servizi per il cliente ad altissimo valore aggiunto. Da 2015 inoltre abbiamo intrapreso un altro percorso che segna una tappa importantissima della nostra R&S: il tema “bio”. La normativa non ci aiuta a livello internazionale: vi sono poche aree geografiche, come la California e il Quebec, in cui esistono leggi specifi-


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 21

che sulle emissioni di VOC e sulla tracciabilità delle In un mercato così complesso e articolato, il concetto materie prime, anche se, dal punto di vista della presa di innovazione passa tra sostenibilità e materiali rinnodi coscienza e anche dell’etica, abbiamo diversi part- vabili. ner importanti e qualcosa si sta muovendo. PIETRO FERRARI – Come leggete questi concetti, PIETRO FERRARI – Le aziende clienti e utilizzatrici di importanti per il mercato italiano ma doppiamente per prodotti del Gruppo Ica sono sensibili a queste temati- il mercato internazionale, sia come utilizzatore del proche e accettano di pagare un prezzo un po’ più alto? dotto verniciante sia come importatore dei grandi EMANUELE GELOSA – I nostri clienti si affidano a noi mobili italiani, in termini di azioni sui mercato esteri? per raggiungere risultati di alta qualità attraverso pro- EMANUELE GELOSA – Gli elementi esterni sono di difdotti innovativi e altamente performanti. Molto spesso il ficile interpretazione nei loro rapporti di causa-effetto e prezzo passa in secondo piano perché subentrano altri per di più sono continuamente perturbati dagli eventi fattori quali l’ottimizzazione dei cicli produttivi e la valo- di politica internazionale, questo nel bene e nel male. rizzazione del manufatto, come ad esempio nel caso in A volte purtroppo viviamo in contesti in cui le situazioni sono imprevedibili e, quindi, possiamo solo affrontarle cui il cliente scelga di utilizzare le vernici “bio”. RINALDO GUAGNONI – Vorrei aggiungere che noi nel momento in cui si verificano. Nel nostro ambito di siamo ormai un’azienda che vuole offrire più che un competenza cerchiamo di muoverci in maniera oculaprodotto una soluzione e la soluzione passa da un iter ta: abbiamo sei società commerciali all’estero, con obbligato, quello della qualità, quindi offrire un prodot- una capacità produttiva per quanto riguarda la formuto e un servizio di qualità ha un valore che noi dobbia- lazione dei colori, nei mercati – Canada, Germania, mo comunque quantificare, perché, dietro, c’è un Spagna, Polonia, India e Cina - che costituiscono le grande lavoro. Sicam per noi è un momento di incon- nostre priorità. In India, in più, abbiamo uno stabilimentro con l’industria in generale e fa sì che il mobile italia- to produttivo. I nostri paesi-target sono quelli in cui c’è no si qualifichi nel mondo anche per la qualità dei una richiesta di prodotti vernicianti di qualità e lì andiamateriali che qui vengono presentati. mo a proporre soluzioni che sono il risultato di una cul-


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 22

FOCUS

componenti

review Sicam 2019 interview RINALDO GUAGNONI - EMANUELE GELOSA

ICA GROUP

www.icaspa.com

La squadra ICA al Sicam 2019.

tura della finitura del mobile che, come sappiamo, in Italia si esprime ai massimi livelli. Questo ci permette di competere anche con delle multinazionali, senza farci coinvolgere in battaglie sui prezzi. PIETRO FERRARI – Voi avete sempre coltivato, come si suol dire, da tempi non sospetti, il tema della sostenibilità, fattore che vi ha premiato perché avete sempre saputo interpretarlo in modo corretto, senza astrazioni ma fornendo prodotti che univano ai requisiti green le prestazioni migliori e una politica sui prezzi equilibrata. In questo senso state affrontando le tematiche relative alla formaldeide e ai Voc? RINALDO GUAGNONI – Certamente, oggi purtroppo c’è una panoramica in cui le legislazioni dei singoli Paesi non ci aiutano, quindi nel momento in cui parliamo di prodotti sostenibili e rinnovabili noi ci siamo creati un nostro standard che esclude dai nostri processi produttivi non solo le sostanze dichiaratamente nocive ma anche quelle sospette. EMANUELE GELOSA – Questo fa la differenza, perché noi poniamo proprio al centro del rapporto con il cliente questo tipo di consulenza, al di là del prodotto. I nostri clienti, soprattutto in Italia, ci chiedono un supporto anche sulle norme di riferimento. Abbiamo un team formato da cinque persone che si occupano di questo tutto il giorno, quindi, se ad esempio un cliente vuole andare a vendere in un certo mercato estero, siamo in grado di guidarlo attraverso le normative di quel Paese. RINALDO GUAGNONI – Su questo tema è importante sottolineare che noi quest’anno a Sicam presentiamo in anteprima mondiale il Performance Lab, il labo-

ratorio analisi di ICA, accreditato da Accredia. Abbiamo accreditato, per cominciare, dodici prove. Questa iniziativa ha la funzione di completare il concetto di servizio per il cliente, un servizio che, nello stesso tempo, dà una soluzione al cliente. Muoversi su uno scenario internazionale sotto l’aspetto normativo ci permette tra l’altro di creare delle sinergie anche con i laboratori esterni. EMANUELE GELOSA – Vorrei considerare che questo è un fior di investimento su cui sono state allocate risorse importanti per dare a noi stessi e ai clienti servizio e competenza.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 23

PIETRO FERRARI – Un’ultima domanda un po’ personale: quando lei è arrivato in ICA che immagine ha visto del Gruppo? EMANUELE GELOSA – Un’azienda molto attenta all’innovazione, al servizio, al personale, agli investimenti. Io vengo da multinazionali americane ma in Ica i sistemi informatici sono decisamente superiori; la capacità e la determinazione a investire sulla qualità del frame informatico, del magazzino, del lavoro, del prodotto-servizio sono cose che, girando il mondo, ho visto in pochissime aziende.

PERFORMANCE LAB

IL PERFORMANCE LAB È UN LABORATORIO DI PROVE CHIMICO-FISICHE DI ULTIMA GENERAZIONE, AL MOMENTO UNICO NEL PANORAMA DEI PRODUTTORI DI VERNICI PER LEGNO E VETRO, ACCREDITATO SECONDO LO STANDARD INTERNAZIONALE UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005. LA SPECIFICITÀ E LA FORZA DI QUESTA NUOVA AREA STA NEL FATTO CHE OFFRE UN SERVIZIO ALTAMENTE QUALIFICATO, CHE PERMETTE DI VALUTARE E CERTIFICARE IN MODO SEMPLICE E VELOCE QUALSIASI SUPERFICIE VERNICIATA. LA STRUTTURA PUÒ RICEVERE OLTRE 3.000 CAMPIONI ALL’ANNO E NELLO STESSO ARCO DI TEMPO ESEGUIRE CIRCA 5.000 PROVE SU PIÙ DI 200 TEST PER I SETTORI ARREDO DI INTERNI, INFISSI, PAVIMENTAZIONI E VETRO, IN CONFORMITÀ ALLE PRINCIPALI NORME NAZIONALI E INTERNAZIONALI. UN RISULTATO POSSIBILE GRAZIE ALL’ESPERIENZA PIÙ CHE DECENNALE DEL GRUPPO ICA IN QUESTO CAMPO; INFATTI L’IMPRESA DELLA FAMIGLIA PANICCIA HA CREATO GIÀ NEL 2002 IL PRIMO LABORATORIO DI PROVE CHIMICO-FISICHE.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 24

FOCUS

componenti

review Sicam 2019 interview ESAT ÖZOUZ

KASTAMONU

www.kastamonu.it

Kastamonu vola alto in Italia

Una conversazione con Esat Özouz di Kastamonu.

Incontriamo nello stand Kastamonu a Sicam il diretto- ! KASTAMONU FLYING HIGH IN ITALY re generale di Kastamonu Italia che, cortesemente, fa con noi il bilancio dei due anni passati e ci illustra i  We met at Sicam Esat Özouz general manager of grandi progetti in corso. Kastamonu Italy and started by a question on his past

task in Kastamonu.

PIETRO FERRARI – Come è partita la sua esperienza Esat Özouz – I was in Rumania for seven years. internazionale? ESAT ÖZOUZ – Sono stato in Romania per sette anni. Pietro Ferrari – Kastamonu has a factory there?

Esat Özouz – We have two big factories in Rumania, PIETRO FERRARI – Kastamonu ha una fabbrica lì? one is of particleboard the oher of doorskin, one of the ESAT ÖZOUZ – Abbiamo due grandi fabbriche in biggest factories of doorskin Rumania.

Romania, una è di truciolare, l'altra di rivestimenti per porte, una delle più grandi fabbriche di questo artico- Pietro Ferrari – I think that the better thing is to speak lo in Romania. about Kastamonu Italy. We started two years ago with PIETRO FERRARI – Penso che la cosa migliore sia, però, parlare di Kastamonu Italia. Abbiamo visto che Kastamonu ha iniziato due anni fa con un grande investimento in Italia, cercando – credo – di operare in un mercato interessante per la rilevanza del suo design e della sua creatività. ESAT ÖZOUZ – Consentitemi di riassumere il nostro percorso in Italia: a giugno 2017 abbiamo completato la nostra acquisizione del Gruppo Trombini: abbiamo

a big investment of Kastamonu in Italy looking – I guess – to an interesting market for the relevance of its design and creativity, so we can start the chapter two of this story. Esat Özouz – Let me summarize our short story in Italy, in June 2017 we had completed our acquisition from Gruppo Trombini: we bought two particleboard factories, one glue factory, one melamine facilities factory in Ravenna: four different locations, four factories. The biggest one was in Pomposa, the second big one was

Esat Özouz, allo stand Kastamonu a Sicam con Pietro Ferrari. La squadra di Kastamonu a Sicam, secondo da sinistra Esat Özouz.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 25

acquistato due fabbriche di pannelli truciolari, una fabbrica di colla, una fabbrica di impianti di melammina a Ravenna: in totale quattro sedi diverse, quattro fabbriche. La più grande è a Pomposa, la seconda per grandezza a Frossasco vicino a Torino, a Luserna è attiva una fabbrica di colla. Dopo aver firmato il contratto abbiamo iniziato a effettuare importanti investimenti per alcune modifiche necessarie che hanno richiesto e richiedono un certo lasso di tempo. D'altra parte avevamo bisogno di tempo anche per le diverse autorizzazioni che, in Italia, normalmente, richiedono molto tempo. Dunque all'inizio di quest'anno a gennaio abbiamo potuto iniziare a produrre a Pomposa e allo stesso tempo era pronta la fabbrica di colla a Luserna. In questo modo abbiamo completato la nostra struttura produttiva di base. Oggi stiamo iniziando la produzione nello stabilimento di Pomposa, producendo la colla a Luserna e facendo approvvigionamento da Luserna nella nostra sede di Pomposa. Abbiamo 250 dipendenti in totale e stiamo producendo pannelli truciolari, abbiamo due presse per pannelli melaminici e stiamo vendendo il nostro prodotto sul mercato. Quindi posso tranquillamente dire che siamo pronti a conquistare quote di mercato anche se per arrivare a questo livello ci vuole tempo: finire di apportare alcune modifiche, prendere le autorizzazioni, ottenere i certificati. Ma già oggi, come vedete anche dal nostro stand, il portafoglio prodotti è completo e siamo protagonisti nel mercato italiano.

in Frossasco near Turin, in Luserna there is a glue factory and after signing contract we started to make investment for some modifications for which there was a need and it takes time of course in one hand. In the other hand we needed time for authorization, in Italy, normally, it takes time. So in the beginning of this year in January we could start to make production in Pomposa and in the same time the glue farm in Luserna was ready and we have completed our activity. So today we are starting production in Pomposa factory, making glue production in Luserna, making supply from Luserna in our premises in Pomposa. On the other hand, during this period we competed our all organization from zero point, it was not easy. We have 250 employes totally and we are making particleboard production, we have two melamine presses, we are working and we are making sales. So I can easily say, we are completely ready the take market share anymore and to be able to come to this level it takes time: finishing your modifications, making some finetunings, taking authorisations, obtaining certificate. Many certification must be requested and it takes time. Today, as you see in out booth, the product portfolio is completed and we are a good player in the Italian market. Pietro Ferrari – Why you choose a few years ago to be present in the Italian market? Esat Özouz – Let me try to explain: Kastamonu Group, probably you know, is the leader in Turkey, but I can easily say, Turkish market is today a saturated market. We considered that there was no growing opportunity any more: there is some crisis. So, strategically, our top management level decided to grow in foreign countries. We have a giant factory in Russia, we have two factories particleboard in Rumania, we have a particleboard factory in Bulgaria and we have decided to increase the capacity in these factories. This investment are finished and instead of growing in Turkey, as I said, our management also for the condition of the Turkish market and its up and down, so we must to be able to protect ourselves and You should distribute your portfolio. Today our foreign turnover is the same as the domestic turnover and after reaching higher capacity in Italy we will able to have higher share in the domestic market and this can protect us from fluctuation in the domestic market. So this is our strategic plan. Why Italy? In a matter of fact there was not a plan to grow in Italy, it was a little bit an opportunity for us, but on the other hand when we approached strategically the market we understood that the coming in Italy will help us to


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 26

FOCUS

componenti

review Sicam 2019 interview ESAT ÖZOUZ

KASTAMONU

www.kastamonu.it

PIETRO FERRARI – Perché qualche anno fa sceglieste di essere presente sul mercato italiano? ESAT ÖZOUZ – Il gruppo Kastamonu è il leader in Turchia, ma posso facilmente dire che il mercato turco è un mercato saturo. Abbiamo ritenuto che non ci fossero più opportunità crescenti. Quindi, strategicamente il nostro vertice aziendale ha deciso di crescere all'estero. Abbiamo una gigantesca fabbrica in Russia, abbiamo due fabbriche di pannelli truciolari in Romania, abbiamo una fabbrica di pannelli truciolari in Bulgaria e abbiamo deciso di aumentare la capacità in questi stabilimenti. Oggi il nostro fatturato estero è uguale al fatturato interno e dopo aver raggiunto una maggiore capacità in Italia saremo in grado di avere una quota maggiore anche nel mercato internazionale e questo ci può proteggere dalle fluttuazioni del mercato interno. Questo è il nostro piano strategico. Perché l'Italia era inizialmente un'opportunità per noi, ma d'altra parte quando ci siamo avvicinati strategicamente al mercato abbiamo capito che l'arrivo in Italia ci aiuterà a essere più globali, perché l'Italia significa moda non solo nel settore tessile ma in tutti i tipi di attività, anche nell'arredamento: quindi, avere capacità produttive in Italia porterà automaticamente vantaggi dal punto di vista dell'immagine e ci aiuterà a crescere in mercati diversi, perché le attività di R&S in Italia sono molto buone e le condizioni del mercato italiano sono completamente diverse dalle altre: in Italia il 95 per cento dei clienti sono clienti industriali, ci sono produttori di mobili enormi, solo il cinque per cento dei clienti sono distributori. In Turchia, in Romania, in Germania, al contrario, distributori e produttori sono in maggior equilibrio. In Italia puoi realizzare produzioni molto precise per grandi clienti che vogliono continuamente qualcosa di nuovo: nuovi colori, nuovi decori, nuove strutture. Essere in grado di raggiungere automaticamente queste capacità aiuterà a controllare altre fabbriche, altri mercati. Quindi soprattutto in Turchia, ma anche nei Balcani e in Russia, se qualcuno vede il "made in Italy", sa di poter contare su un valore aggiunto. Per questo motivo, l'Italia è un'alternativa corretta. PIETRO FERRARI – Dal punto di vista tecnologico, che tipo di investimenti sono stati effettuati da Kastamonu in Italia? Ricordo una pressa Siempelkamp molto performante alla Falco in Pomposa ... ESAT ÖZOUZ – Abbiamo mantenuto questa pressa ma l’abbiamo modificata in parte, ne abbiamo migliorato le condizioni e oggi le prestazioni sono migliori, abbiamo conservato una pressa Pagnoni per

be more global, because Italy means fashion not just in textiles but in every kind of business, also in furniture: so, if you have production capabilities in Italy, automatically it will brings advantages in an image point of view and it helps us to grow in different markets, because there is a very good R&D activities in Italy and Italian market conditions are completely different from others: in Italy, 95 percent of the customers are industrial customers, there are giant furniture producers, just 5 percent are distributors, in Turkey, in Rumenia, in Germany on the contrary there is a different balance between distributors and producers. In Italy you can do very precise production for giant customer: they want continuously something new – new colors, new decors, new structures. To be able to reach this capabilities automatically will help to control other markets, especially in Turkey, but also in the Balkans and in Russia, if somebody sees “made in Italy”, it works normally. Because of that, Italy is a correct alternative.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 27

il melaminico e abbiamo anche fatto degli investimenti per apportare alcune modifiche. Aveva una grande capacità ma aveva bisogno di alcuni miglioramenti in termini di efficienza. D'altra parte abbiamo acquistato un nuovissimo modello di pressa melamminica Wemhöner, e questa pressa offre una vasta gamma di produzione, inoltre abbiamo acquistato una nuovissima linea di impregnazione Vits ed effettuato molte modifiche e alcuni investimenti nell'area del deposito legname. Per noi è una nuova esperienza: stiamo lavorando con materiale riciclato in percentuale rilevante. Questa modalità era nuova per noi e ha richiesto un certo impegno ma oggi abbiamo raggiunto questo obiettivo e siamo in grado di realizzare la produzione nel modo corretto, dopo aver selezionato e pulito da corpi estranei il materiale. Dobbiamo considerare che le aspettative di qualità dei produttori di mobili italiani sono elevate e che occorrono materie prime di alta qualità e anche le aspettative di servizio sono elevate. Questa è la differenza tra lavorare con distributori e produttori: i distributori acquistano le merci, le mettono nei magazzini e ne assumono i rischi, per i produttori teniamo le merci nel nostro magazzino e questo non è facile: dobbiamo essere ben organizzati e ci vuole tempo.

Pietro Ferrari – From the technological point of view, what kind of investments you did in Italy? I remember a very performing Siempelkamo press in Falco in Pomposa… Esat Özouz – We kept this press but modified a little bit, we improved its condition and today they are more healthy, we kept one Pagnoni melamine press and also did some investment to made some modifications. It had a big capacity but it is not easy to run it efficiently, it needed some improvements. On the other hand we has bought a brand new modern model of Wemhöner melamine press, and this press brings a wide variety of production, also we purchased a brand new Vits impregnation line and many modifications and some investments in the woodyard area. It is a new experience to us: we are working with hundert percent recycled material. This was new for us to understand and was an effort, but today we reached this goal. To be able to try out plastics, metals and so on, we needed to invest to improve and buy new machinery, but today we are able to make production in the correct way with correct material. We have to consider that quality expectation of Italian furniture manufacturers are high and you need first quality raw material, not easy and also the service expectations are high. This is the difference between working with distributors and producers: distributors buy the goods, put them in warehouses and they

Il catalogo Kastamonu Italia, un grande impegno per un risultato di eccellenza. Lo stand e i suoi numerosi visitatori.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 28

FOCUS

componenti

review Sicam 2019 interview ESAT ÖZOUZ

KASTAMONU

www.kastamonu.it

PIETRO FERRARI – Nel mercato italiano c'è scarsità di materie prime per l'industria dei pannelli, ha qualche problema al riguardo o ha abbastanza materia prima? ESAT ÖZOUZ – In realtà, all'inizio la mia più grande paura era se riuscissi a trovare abbastanza materiale o no, perché sappiamo che c'era un deficit nella domanda e nell’offerta di materia prima, oggi possiamo trovare abbastanza materiale e possiamo anche ottimizzare la nostra qualità. Se utilizzi solo materiale di recupero non puoi perseguire la qualità, devi distribuire i materiali in base ai livelli di qualità, in base alle esigenze dei clienti. Devi dividere il tuo parco materiali in diversi settori in base alla qualità e quindi puoi creare ricette corrette, proprio come un cuoco. È una sorta di personalizzazione già a partire dalla materia prima. Naturalmente le condizioni del mercato ci aiutano: oggi possiamo raggiungere facilmente le materie prime, perché la nostra posizione costituisce un vantaggio per noi. Un altro problema erano i prezzi, perché per la crescente domanda di questo tipo di materiali i prezzi salivano automaticamente. Oggi i prezzi hanno cominciato a diminuire, perché le attuali condizioni di mercato favoriscono questo fenomeno. Automaticamente la richiesta di questo tipo di materiale ha iniziato a diminuire. Oggi le condizioni sono quindi tali da poter gestire meglio le risorse dal punto di vista dei prezzi e dal punto di vista della qualità.

are their goods, for the producers we are keeping goods in our warehouse and this is not easy: you should be well organized and it takes time. Pietro Ferrari – In Italian market there is somewhat scarcity of raw material for the panel industry, have you some problems or you have enough raw material? Esat Özouz – As a matter of fact, in the beginning my biggest fear was if I could find enough material or not, because we know there was deficit in the supply demand of raw material, today we can find enough material even we can optimize our quality. If you utilize more furniture waste you can not optimize your quality, you should distribute materials according to the quality levels, according to what customers need. You need to divide your yard in different sector according to the quality and so you can create correct receipts, as a cook. Its’ a sort of customization already starting from the raw material. Of course market conditions help us: today we can reach easily raw material, because our location have an advantage for us. Another problem were prices, because for the increasing demand of this type of materials automatically prices went up. Today prices stated to decrease, because todays market conditions help prices to decrease. Automatically the need for this kind of material started to decrease, because more imported material came from


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 29

PIETRO FERRARI – Una domanda sulla sostenibilità, una domanda rilevante ai nostri tempi. Ricordo che a Falco funzionava un elettro-filtro, un grande investimento a quel tempo. Funziona ancora o è stato scelto un modo diverso di affrontare il problema? ESAT ÖZOUZ – Ne abbiamo installato uno nuovo, un nuovissimo elettro-filtro: abbiamo acquistato la più alta tecnologia da un'azienda tedesca, questo garantisce emissioni pericolose uguali a zero: non si riesce a capire se la fabbrica è in funzione oppure no. C'è una grande sensibilità nella nostra zona, siamo vicino al fiume Po e alle spiagge, l'agricoltura, il turismo, le persone sono automaticamente sensibili alla natura e l'autorità vigila su questo.

Switzerland, Austria, France.Today condition are therefore so that we are able to manage better, from the prices point of view and from the quality point of view.

Pietro Ferrari – A question about sustainablility, a relevant theme at our time. I remember in Falco was working an electro-filter, a huge investment at that time. Is it already working or you choose a different way to cope with the problem? Esat Özouz – We installed a new one, a brand new one electro-filter, we bought the highest technology from a German firm, this guarantee no dangerous emissions: zero. You can’t understand if the factory is working or not. There is a big sensitivity in our area, we are near the river Po and to Adriatic beaches, agriculture, tourism. People automatically are nature sensitive and the PIETRO FERRARI – Per il futuro quali sono i progetti di authority watch at this. You should bring the best sutainable technologies. Kastamonu in Italia?

ESAT ÖZOUZ – Il nostro percorso è chiaro: abbiamo già iniziato a produrre in Pomposa, nelle condizioni esistenti cercheremo di massimizzare la nostra capacità, vogliamo raggiungere il massimo utilizzo della capacità e ci vuole tempo. Probabilmente produrremo 350mila metri cubi, ma dovremo fare ancora qualche messa a punto e poi potremo facilmente nel 2021 raggiungere 400mila e più metri cubi. I calcoli tecnici mostrano che la capacità massima sarà di circa 450mila metri cubi. Questo a Pomposa: innanzitutto cercheremo di massimizzare la sua capacità. Come secondo passo, realizzeremo una nuova fabbrica di colla a Pomposa. La fabbrica di colle che abbiamo già a Luserna non è efficiente: la materia prima, metanolo-urea, da Ravenna deve andare a Luserna e poi di nuovo a Pomposa, quindi il secondo progetto che abbiamo già preparato e sottoposto alle autorità, è partito. Terzo passo: siamo già partiti anche per Frossasco: abbiamo coinvolto consulenti e l'anno prossimo richiederemo le autorizzazioni per gestire la fabbrica di Frossasco, se tutto va bene possiamo raggiungere la capacità di 800mila metri cubi in Italia alla fine del 2021. Dipende dalle condizioni di mercato: ricordo molto bene il 2011-12 quando abbiamo iniziato a produrre in Romania in una nuovissima fabbrica di pannelli di particelle, la grande crisi globale si era conclusa e la situazione del mercato ci ha aiutato, oggi al contrario il mercato sta diminuendo di volumi: a quel tempo eravamo sull'onda giusta, oggi c'è brutto tempo ma tutti gli elementi del nostro settore sono allineati positivamente, quindi raggiungeremo i nostri 800mila metri cubi previsti.

Pietro Ferrari – For the future which are the project of Kastamonu in Italy? Esat Özouz – Our pathway is clear: we have already started to make production in Pomposa, in our existing conditions we’ll try to maximise our capacity, we want to reach maximum capacity utilization, and it takes time. Probably next time we’ll be producing 350.000 cubics, but we must make some fine tuning any more and then we will see easily in 2021 reach 400.000 cubics and more. Technically calculations show that maximum capacity will be around 450.000 cubics: this is Pomposa pathway. Firstly we’ll try to maximize its capacity. Second step: we will establish a new glue factory in Pomposa as a location. The glue factory we already have in Luserna is not efficient: raw material methanolurea froma Ravenna must go to Luserna then back to Pomposa, so the second project we have already preparad and we apply to authority, il will take probably not less than six months and we can start to make construction. Third step: we have already started for Frossasco: we involved consultants and next year we apply permissions to run Frossasco factory: if everything goes well we can reach 800.000 cubics capacity in Italy at the end of 2021. It depends on the market conditions: I remember very well 2011-12 when we started to make production in Rumania in a brand new particleboard factory, the big global crisis came to an end and the market situation helped us; today, on the contrary, the market is decreasing, at that time we were on the right wave, today there is bad weather but every elements of our industry are positively aligned, so we’ll reach our 800.000 cubics.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 30

!

pubbliredazionale

VAN HOECKE

taorbox.com - vanhoecke.com

FAUSTO MASSIONI Sales Manager Italy per TA’OR Mobile +39 377 1138519 - mas@taor.com

TA’OR, IL CASSETTO DESIGN E IMMAGINAZIONE Un attimo prima del design interviene l’immaginazione. TA’OR, il cassetto, nasce così. Da un cenno di matita fino all’ingegnerizzazione, il prodotto è stato pensato e costruito per essere sempre e comunque un componente unico, un valore aggiunto del mobile nel quale viene inserito. Cosa cambia nel cassetto? Il cassetto non è più tale, è un sistema di contenitori, cucito su misura, personalizzabile fino al minimo dettaglio, elegante nella forma, versatile, in una parola ingegnoso! “Join the revolution”, unitevi alla rivoluzione – dice il claim di TA’OR – che è più di una promessa, è l’invito ad unirsi ad una esperienza speciale, nella quale il Cliente, tutti i Clienti, che si tratti dell’ebanista come del mobiliere, possono trarre benefici di tempo e risorse. Scrive Wayne Dyer: “Quando cambi il modo di guardare le cose, le cose che guardi cambiano.” È un po' quello che è successo con TA’OR. Il cassetto è stato “guardato” in maniera differente, insolito, in una

parola è stato reinterpretato. Van Hoecke ne ha riscritto le regole, ne ha reimpostato il paradigma, e con esso il modello di riferimento, la forma.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 31

Sono state presi in considerazione il minimalismo e la facilità di montaggio. Il cassetto ha TA’OR ha pochi numeri, ma giusti: 13 mm di spessore, perché l’essenzialità è un requisito fondamentale; per il montaggio 60” sono sufficienti per avere il cassetto pronto da inserire nella cucina o nell’armadio, nel mobile da ufficio o nell’allestimento di un bagno. Con il sistema di assemblaggio “Plug & Play” cos’altro serve? Per sintetizzare “è stato sottratto ciò che è ovvio ed aggiunto ciò che ha senso” (John Maeda). È stato valutato l’impatto del fattore tempo che influenza processi e dinamiche di produzione, quello dei giorni e dei minuti, essenziali a completare il lavoro. Il risultato è un cassetto che viene prodotto in 48 ore dal-

l’ordine e che nelle 24 ore successive viene avviato alla destinazione finale, quale che sia il lotto di produzione. Una componente di “design”, di un buon prodotto di design, è l’innovazione. Nel caso di TA’OR il concept è stato curato fino al dettaglio più estremo, dando luogo ad un aspetto multiforme e agile, così che l’estetica duri nel tempo. TA’OR è stato sviluppato per stare dove il design è di casa. “Creare” un cassetto nel quale ogni elemento possa avere il suo colore è un’altra delle caratteristiche di TA’OR. Non solo i fianchi o la schiena del cassetto, persino i bordi possono essere personalizzati cromaticamente. Ogni cassetto è quindi a suo modo originale, non fosse altro che anche per la possibilità di aggiungere il logo per renderlo singolare. “Il colore soprattutto, forse ancor più del disegno, è una liberazione”, scriveva Matisse. Può essere esclusivo un prodotto destinato ad un pubblico differenziato? Ecco la possibilità di ottenere, in solo 48 ore, anche un solo pezzo di una sola dimensione – su misura e nel colore che si desidera – e poi ancora l’accesso ad un originale sistema di configurazione via web, flessibile e intuitivo. Tutto è organizzato per rendere la customer experience efficace e efficiente, soddisfacente e ben promettente. TA’OR BOX è come un racconto, con tanti protagonisti, in cui ognuno scrive la propria pagina, chi lo pensa, chi lo sviluppa, chi lo realizza così come chi lo sceglie e chi poi lo usa: una storia infinita!

Photo Credits: Maurizio Toni


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 32

!

pubbliredazionale

VAN HOECKE

taorbox.com - vanhoecke.com

FAUSTO MASSIONI Sales Manager Italy per TA’OR Mobile +39 377 1138519 - mas@taor.com

! TA’OR, THE DRAWER DESIGN AND IMAGINATION Just a while before the design becomes imagination. TA’OR, the drawer, is born like this. From a pencil sign to engineering, the product has been designed and built to be always a unique component, an added value to the furniture in which it is placed. What changes in the drawer? The drawer is no longer the same, it is a containers system, custom built, sewn until the smallest detail, elegant in shape, versatile, smart! “Join the revolution” – says the claim of TA’OR – which is more than a promise, it is the invitation to join a special experience, in which the Client, all the Clients, whether it is a cabinet- or furniture-maker can benefit from time and resources. Wayne Dyer writes: “When you change the way you look at things, the things you look at change.”

This is a bit what happened with TA’OR. The drawer was “looked at” differently, unusually, in a word it has been reinterpreted. Van Hoecke has rewritten the rules, they have set the paradigm again, and with it the reference model, the form. Minimalism and ease of assembly have been taken into account. The TA’OR drawer shows few numbers, but right: 13 mm thickness, because the essentiality is a fundamental requirement; for mounting 60” are enough to have the drawer ready to fit in the kitchen or closet, in the office cabinet or in a bathroom. With the assembly system “Plug & Play” what else is needed? To synthesize “it was subtracted the obvious and adding the meaningful” (John Maeda). The impact of the time factor that influences production processes and dynamics, that of days and minutes, essential to complete the work, has been assessed. The result is a drawer that it is manufactured in 48 hours from the order and that in the next 24 hours is sent to the final destination, whatever the production batch is.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 33

A component of “design”, a good design product, is innovation. In the case of TA’OR, the concept has been studied down to the most extreme detail, giving rise to a multiform and agile look, so that the aesthetic lasts over time. TA’OR was developed to stay where the design is at home. “Create” a drawer in which each element can have its own color is another of the features of TA’OR. Not only the sides or back of the drawer, even the edges can be chromatically customized. Each drawer is therefore one of a kind, with the possibility to add the logo to make it even more unique. “The color above all, even more than drawing, is a relief”, wrote Matisse. Can a product intended for a differentiated audience be exclusive? Here is the ability to get, in just 48 hours, even a single piece of one size – tailored and in the color you want – and then again the access to an original configuration system via web, flexible and intuitive as well. Everything is organized to make the customer experience” effective and efficient, satisfactory and well promising. TA’OR BOX is like a story, with many actors, in which everyone writes their own page, who thinks it, who develops it, who realizes it as well as who chooses it and who then uses it: an endless story!


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 34

review Sicam 2019

FOCUS componenti GRASS

www.grass.at

Al Sicam 2019, Grass ha convinto soprattutto con due argomenti: la riduzione della complessita e l'utilizzo perfetto dello spazio.

Kinvaro T-Slim superstar a Sicam L’undicesima edizione del Sicam ha dimostrato ancora una volta quale importanza abbia il settore fornitori per l'industria del mobile: 8.000 rappresentanti di imprese hanno visitato gli stand di 600 espositori in dieci padiglioni. La percentuale di visitatori internazionali e stata ancora una volta superiore rispetto agli anni precedenti. Le imprese espositrici provenivano da 32 paesi, i visitatori persino da 109. Il carattere internazionale si rifletteva anche nello stand di Grass. Per lo specialista dei sistemi di movimento, il Sicam 2019 si e rivelato un importante successo: «Il livello qualitativo dei colloqui e stato persino migliore dello scorso anno», afferma Marco Muller, Presidente di Grass Italia. «I visitatori erano molto ben preparati. Tanti si erano gia

informati in merito ai nostri prodotti e sono venuti da noi con domande mirate». Per la presentazione al Sicam, il principale obiettivo di Grass doveva consistere nel preparare ancora una volta, per i produttori di mobili, le numerose novita degli ultimi anni: «Abbiamo messo in evidenza che non ci fermeremo. I nostri prodotti non sono solo visivamente interessanti, ma facilitano anche l'applicazione, con indubbio vantaggio per l'industria e per l'utente finale. Nova Pro Scala ne e un esempio perfetto. Attualmente non esiste un sistema migliore per ridurre drasticamente la complessita dei processi di produzione e per mantenere aperte allo stesso tempo tutte le opzioni di progettazione», afferma Marco Muller. Il sistema a estrazione integra moltissime possibilita in un unico prodotto, dal livello base al settore di fascia alta.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 35

Al Sicam 2019, Grass ha avuto grande successo tra i visitatori provenienti da tutto il mondo con due argomenti: la riduzione della complessita e l'utilizzo perfetto dello spazio. Grass impressed the visitors of the Sicam 2019, who hailed from all over the world, above all with two aspects: complexity reduction and perfect use of space. Copyright: Grass.

! GRASS AT THE SICAM 2019: INTERNATIONAL AUDIENCE FOR KINVARO T-SLIM

 Once again, the 11th Sicam proved how impor-

tant the supplier industry is to the furniture manufacturing companies: 8,000 of their representatives visited the 600 exhibitor stands in ten halls. This time round, the quota of international visitors was even higher than last year. The exhibiting companies hailed from 32 countries, the visitors from an astounding 109. The Grass stand also reflected this internationality. For the movement mechanism specialist, the Sicam 2019

was a resounding success: "Compared to last year, the quality of the dialogues was even better", says Marco Müller, general manager of Grass Italy. "The visitors were extremely well-prepared. Many of them had already familiarised themselves with our products and therefore approached us with specific questions". For its stand at the Sicam, Grass had mainly upgraded its numerous recent innovations for the furniture manufacturers: "We demonstrated clearly that we don't stand still. Our products are not only visually appealing; they also make processes easier – which is clearly an advantage for the industry and the end consumers. Nova Pro Scala is the perfect example.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 36

review Sicam 2019

FOCUS componenti GRASS

www.grass.at

IL NUOVO PRODOTTO PREFERITO DAL PUBBLICO SI CHIAMA KINVARO T-SLIM

Oltre che dai prodotti affermati, i visitatori, i partner commerciali e i futuri clienti si sono mostrati particolarmente attratti da una novita: «Abbiamo presentato Kinvaro T-Slim nella primavera del 2019. Ora sembra che il nuovo sistema ad ante battenti soddisfi le aspettative e susciti l’interesse generale. Che sia questo il caso e dimostrato non solo dall'enorme interesse per l’inserimento quasi invisibile delle ante, ma si misura anche dall’interesse nel corso di colloqui approfonditi con i singoli produttori» come riferisce Marco Muller: «In occasione dell’incontro potevamo ritenerci entusiasti del prodotto, eppure molti produttori erano scettici per quanto riguarda la lavorazione. Ora sono arrivati gli stessi colleghi e hanno adattato la loro collezione in modo da poter adottare la nostra soluzione.

Questo e un grande riconoscimento per Kinvaro T-Slim e fornira sicuramente alcune soluzioni di prodotto eccellenti all'Eurocucina e al Salone del Mobile.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 37

There is currently simply no better system when it comes to drastically reducing the complexity of the manufacturing processes yet at the same time leaving all design options open", reckons Marco MĂźller. He says that the runner system is a product that offers an unusually wide range of possibilities for a number of uses, from entry level to high-end. New audience favourite: Kinvaro T-Slim - The visitors, partners and future customers were not only impressed by the established products but were particularly interested in the latest innovation: "We launched Kinvaro T-Slim in the spring of 2019. By now, it has become obvious that the new flap system is certainly fulfilling its high potential; a great many people were very interested in it". This was not only confirmed by the huge level of interest in the almost invisible flap fitting but also in by many individual manufacturers in the course of the dialogues at the Sicam, according to Marco MĂźller. "Although we were able to get a few people interested in the product at the interzum, many of the manufacturers were sceptical about how to use it. The same colleagues now came along and told us that they have adapted their collection to make it possible to integrate our solution. That is a huge seal of approval for Kinvaro T-Slim and is bound to result in some outstanding product solutions at the Eurocucina and Salone del Mobile".


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 38

review Sicam 2019

FOCUS componenti CASALGRANDE PADANA www.casalgrandepadana.it

Protagonista a Sicam, Casalgrande Padana ha impostato la sua presenza su due linee di prodotto: Kontinua e Limpha.

Risposte concrete alle esigenze del progetto Una tecnologia produttiva all’avanguardia ha permesso di generare una risposta concreta alle esigenze rinnovate del progetto contemporaneo, integrando parte delle collezioni di Casalgrande Padana con lastre in gres porcellanato di grande formato. Kontinua è il nome che identifica questa nuova linea di prodotti, pensato per sottolineare l’evoluzione di un percorso in divenire, frutto di un’eccellenza tecnica ed imprenditoriale da sempre orientata all’innovazione, ampiamente consolidata e riconosciuta.

A partire da una selezione di prodotti delle collezioni Marmoker, Pietre di Paragone, Pietre di Sardegna e Cemento, Kontinua estende la gamma di oltre 150 varianti cromatiche con i formati 120x260 cm, 120x240 cm, in 6,5 mm di spessore e 160x320 cm, in 12 mm di spessore. Una collezione versatile che permette di personalizzare l’ambiente bagno e cucina secondo il proprio gusto e di integrare le superfici senza soluzione di continuità, con gli elementi architettonici che compongono lo spazio.


In queste immagini, quattro “fantasie” di Limpha e un’ambientazione sempre di Limpha.

! KONTINUA AND LIMPHA

BY CASALGRANDE PADANA

 Cutting-edge manufacturing technology

has allowed us to provide a practical response to the new demands posed by contemporary projects, integrating part of the Casalgrande Padana collections with large-size porcelain stoneware tiles. Kontinua is the name that identifies this new line of products, designed to highlight the evolution of an ever-changing process derived from solid, widely acknowledged technical and entrepreneurial excellence with a constant focus on innovation. Starting out from a selection of products from the Marmoker, Pietre di Paragone, Pietre di Sardegna and Cemento collections, Kontinua extends the range of over 150 colour variants in the 120x260 cm and 120x240 cm formats, with a thickness of 6.5 mm, and in the 160x320 cm format, with a thickness of 12 mm. This versatile collection makes it possible to bring a personal touch to the style of bathrooms and kitchens, with a smooth, seamless transition between surfaces and the architectural elements that make up the setting. Kontinua offers a synthesis of the masterpieces shaped by nature throughout the centuries, with a varied colour range that allows

Kontinua è la sintesi di capolavori che la natura ha costruito nei secoli, una proposta dalla palette cromatica diversificata, che permette di interpretare le esigenze del progetto secondo i canoni della classicità ma anche della contemporaneità, con immagini che rimandano ad atmosfere di stile, ad ambienti importanti, lussuosi ed eleganti. La leggerezza del materiale consente la massima versatilità di utilizzo: le lastre, di dimensioni calibrate per ridurre al minimo tagli e sprechi, si possono tagliare e forare con facilità per appli-

cazioni su disegno personalizzate per mondo dei complementi d’arredo e dell’interior design. La modularità dei formati moltiplica le combinazioni creative a disposizione del progettista per soluzioni integrate di pavimento e rivestimento. Inoltre Kontinua garantisce resistenza all’usura, ai graffi, agli urti, ai prodotti aggressivi, durata e inalterabilità nel tempo dei toni cromatici, igienicità, inassorbenza per aumentare il comfort di chi vive la casa, senza bisogno di particolare manutenzione.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 40

review Sicam 2019

FOCUS componenti CASALGRANDE PADANA www.casalgrandepadana.it

La collezione di lastre Limpha di Casalgrande Padana rimanda all’estetica degli alberi e delle piante rampicanti che impreziosiscono e rivestono pareti spesso anonime conferendo identità e bellezza all’artificio. L’idea è quella di prendere spunto dalla natura per ricreare una sensazione di comfort che coinvolga tutti i sensi, attraverso un materiale tecnologico e sostenibile. Il concept nasce dalla volontà di mettere in mostra quello spirito green che è da sempre nel dna dell’azienda e che ora si esprime anche esteticamente nelle lastre in grès porcellanato Limpha, formato 120 x 240 e spessore 6,5mm. Un approccio green che va però oltre l’espressione formale ma si traduce concretamente nel miglioramento della qualità dell’aria. Le grandi lastre grazie alla tecnologia Bios Self Cleaning®, nata dalla collaborazione tra il Centro Ricerche Casalgrande Padana e Toto, leader assoluto nel settore dei prodotti sanitari e pioniere nella tecnologia fotocatalica a marchio Hydrotec, in presenza di luce solare sono in grado di abbattere gli inquinanti presenti nell’aria e decomporre lo sporco che si deposita sulla superficie delle piastrelle, in modo che venga rimosso dall’acqua piovana, grazie alla super-idrofilia della superficie ceramica. Una tecnologia che si ispira chiaramente a quanto accade in natura e garantisce un’aria più pulita, permettendo di avere visivamente pareti verticali a verde senza problemi di manutenzione. LIMPHA SPIRIT ISPIRAZIONE NATURALE, Anche con questa collezione, Casalgrande Padana ECCELLENZA TECNOLOGICA mette a frutto la propria capacità progettuale e i conUna soluzione in grado di migliorare concretamente la tinui investimenti in ricerca e innovazione per miglioravita dell’uomo elevando la qualità dell’aria, un rivesti- re le condizioni di vita dell’uomo. mento che rimanda in maniera esplicita alla natura, una collezione ceramica che ha l’attenzione all’ambiente come proprio dna, ora evidenziata anche dall’espressione formale. L’immagine che torna immediatamente alla mente è quella delle splendide pareti verdi che rivestono l’involucro di alcuni edifici, quelle texture uniche, cangianti e irregolari che come una pelle si sovrappongono a quanto l’uomo ha creato quasi a volersi riappropriare di uno spazio usurpato. Oltre alle varianti già presenti a catalogo, a Cersaie sono state presentate Coral Rose, una rosa rampicante che al verde delle foglie aggiunge il tocco di colore dei fiori e Larix, che si ispira alla pelle degli alberi, la corteccia. Entrambe ricche di sfumature e di profondità cromatiche, consentono di portare la natura a rivestimento delle superfici donando particolari atmosfere in un approccio olistico.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 41

project demands to be met in a style that’s both classic and contemporary, with images reminiscent of sophisticated, luxurious, elegant settings with an exquisitely tasteful atmosphere. The light weight of the material makes it exceptionally versatile: the tiles – with calibrated dimensions to reduce cutting and waste to a minimum – can easily be cut or perforated for customised design applications in the world of furnishing accessories and interior design. The modular sizes offer designers a multitude of creative combinations for integrated flooring and wall covering solutions. Kontinua also guarantees resistance to wear and tear, scratches, impact and aggressive cleaning products, as well as colour stability and durability. They are also hygienic and non-absorbent, for improved comfort in the home, and require no particular maintenance. A solution that can improve the quality of life by improving the quality of air. A cladding material that hints at nature, a ceramic collection whose DNA and formal expression reflect its focus on the environment. The first image that comes to mind is the beautiful green walls that cover the envelope of several buildings. Those unique textures – iridescent and uneven – that overlap with human creation, almost as to regain their stolen space. In addition to the ones already included in the catalogue, Casalgrande Padana unveil two new versions at Cersaie. Coral Rose is a climbing rose that adds the touch of colour of the flowers to the green of the lea-

ves whereas Larix draws inspiration from tree bark. Both versions feature shades and a chromatic depth that create a special atmosphere that seems to recreate nature on the surfaces with a holistic approach. Casalgrande Padana’s Limpha collection hints at the aesthetic of trees and climbing plants to embellish walls giving them a distinctive identity. The idea is to look at nature to recreate a feeling of comfort that engages all five senses through a sustainable technological material. This concept stems from the desire to show Casalgrande Padana’s eco-friendly spirit, which finds its full expression in the Limpha porcelain stoneware tiles (dimensions: 120x240; thickness: 6.5mm). An eco-friendly approach that goes beyond formal expression and translates into better air quality. In the presence of sunlight, the Bios Self-Cleaning® technology allows these large slabs to reduce air pollutants and decompose dirt deposits, which are washed away from the tiles’ surface by rainwater, thanks to the superhydrophilicity of the ceramic surface. This technology is the result of the partnership between the Casalgrande Padana Research Centre and Toto, the world-leading sanitary ware manufacturer and pioneer in photocatalysis technology with its Hydrotec brand. It draws inspiration from nature and ensures cleaner air as well as green walls without any maintenance problems. Once again, with this collection, Casalgrande Padana is putting its design and planning expertise as well as its continuous investments in research and innovation into improving living conditions for everyone.

In queste immagini, il mondo Kontinua, soluzioni Marmoker per ambienti originali.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 42

review Sicam 2019

FOCUS componenti HRANIPEX

www.hranipex.cz

Una strada innovativa AdvantEdge® HotAir, per un nuovo concetto di bordatura. Hranipex ha presentato a Sicam i risultati di un intenso impegno di ricerca lanciando un nuovo prodotto a settembre - bordi per un modalità speciale di bordatura con tecnologie ad aria calda. Esistono già prodotti simili disponibili sul mercato, tuttavia, solo poche aziende li offrono, inoltre, le condizioni non sono sempre abbastanza convenienti per i produttori di mobili. AdvantEdge® di Hranipex è un nuovo bordo che rende le bordature ad aria calda più accessibili che mai.

I VANTAGGI DI ADVANTEDGE®

Grazie alla bordatura ad aria calda, i produttori di mobili possono ottenere risultati impeccabili. In linea di massima, l'articolazione è invisibile e crea un design impeccabile. Hranipex soddisfa questa tendenza e viene fornito con l'offerta che rende i bordi accessibili a tutti i produttori di mobili. Quali sono i suoi punti di forza: 1. Consegna veloce, 2. Vasta gamma di colori dello strato sensibile all’aria calda - un cliente sceglie da qualsiasi motivo di arredo, 3. Quantità minima ordinabile. Sotto il marchio AdvantEdge® sono disponibili 14

decori standard in una versione lucida e opaca a magazzino. Questi articoli possono essere consegnati entro 24 ore. I clienti possono ordinare a partire da 10 metri di lunghezza dalla collezione. Se un cliente richiede un colore o un arredamento diverso, è sufficiente chiamare il nostro rappresentante commerciale Hranipex che sarà a disposizione per seguirlo. Hranipex ha sviluppato AdvantEdge® in modo tale da poter creare il suo strato di aria calda da qualsiasi design della collezione Hranipex. Il cliente deve solo scegliere tra i 1.660 bordi che vengono offerti. AdvantEdge® è il risultato dell'approccio innovativo e della collaborazione dei dipartimenti di ricerca e sviluppo dei prodotti Hranipex. Durante il processo di sviluppo Hranipex ha modificato e perfezionato la formulazione di base. Un processo unico di applicazione e colorazione degli strati fa parte diretta della produzione di Hranipex nella Repubblica Ceca. Il risultato è una formula finale esclusiva, che è riuscita a superare test impegnativi. Vengono testati i bordi AdvantEdge® da febbraio 2019 in quaranta impianti di produzione e con un produttore di macchine bordatrici in Svezia, Finlandia, Inghilterra, Slovacchia, Polonia, Austria e Germania, sempre con risultati perfetti.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 43

Immagini dello stand Hranipex a Sicam, l’interesse dei visitatori.

! ADVANTEDGE® HOT AIR, A NEW WAY TO HOT-AIR EDGEBANDING

 Hranipex has launched a new product in September

– edges for a special way of Hot Air machine edgebanding. There are already similar products available on the market. However, only a few producers offer it. Moreover, the conditions are not always convenient enough for the furniture producers. AdvantEdge® by Hranipex is a new edge that makes Hot Air edge-banding more accessible than ever before. Advantages: thanks to the Hot Air edgebanding, furniture producers can achieve perfect results. Broadly speaking, the joint is invisible, and it creates a flawless design. Hranipex meets this trend and comes with the offer that makes the edges accessible to all furniture makers. What does it offer? Fast delivery. Wide range of colours of the Hot Air layer – a customer choose from any décor. Small minimum order quantity. Under the AdvantEdge® brand there are 14 standard decors in a high-gloss and matte version available in stock. These can be delivered within 24 hours. Customers may order from 10 m length from the stock collection. If a customer requires a different colour or decor, he just need to call Hranipex sales representative who are always happy to help. Hranipex has developed AdvantEdge® in such a way that it is possible to create its Hot Air layer from any design in the Hranipex collection. Customers simply need to choose from the 1,660 edges offered. AdvantEdge® is the result of innovative approach and cooperation of Hranipex R&D and Product departments. During the development process

Hranipex has changed and perfected the basic formulation. A unique processes of layer application and colourisation are direct part of Hranipex production in the Czech Republic. The result is an exclusive final receipt, which succeeded in demanding testing. Hramipex have been testing AdvantEdge® edges since February 2019 in 40 production facilities and a manufacturer of edge-banding machines in Sweden, Finland, England, Slovakia, Poland, Austria and Germany – always with perfect results.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 44

review Sicam 2019

FOCUS componenti PLAKO

www.plako.de

Ricca di dettagli geniali la gamma Plako per il mobile.

Qualcosa in più nell’arredo L’azienda tedesca Plako GmbH è dal 1968 un partner affidabile per lo sviluppo di soluzioni tecniche nel campo dei componenti in plastica. Oggi l’impresa si distingue in particolare per lo sviluppo innovativo e la costruzione di componenti per mobili d’ufficio. Oltre alle ruote per mobili e ai sistemi per tavoli modulari ideati negli ultimi anni, Plako si occupa anche della costruzione di semplici ma stabili meccanismi per tavoli pieghevoli, dando vita alla realizzazione di sale conferenze dall’arredamento flessibile. Un classico ufficio viene solitamente arredato con mobili fissi e ogni piccola variazione o spostamento comporta molto lavoro. Si vorrebbe infatti più spazio nelle sale conferenze e nelle sale riunioni, così come negli uffici, negli studi e negli hotel. I componenti mobili di Plako sono la soluzione ideale per arredare gli interni in maniera più flessibile. I semplici ma ben strutturati sistemi per tavoli modulari, unione perfetta fra funzionalità e design, offrono ai costruttori e agli operatori del settore spunti innovativi per l’ideazione e la lavorazione dei loro mobili. Il punto di forza di questi sistemi è dato da un lato dalla mobilità dei sin-

goli componenti e dall’altro dal semplice montaggio e dall’intuitivo utilizzo. Tante piccole idee che arricchiscono la gamma di prodotti. Dai singoli componenti per tavoli, alle specifiche soluzioni per i bar, dai connettori per i tavoli alle soluzioni pe la gestione dei cavi elettrici: tutti prodotti semplici e facili da utilizzare. L’aspetto digitale è oggi parte integrante dei moderni arredi per uffici. Plako ha infatti sviluppato negli ultimi tempi una linea di Lounge-Table regolabile in altezza e una serie di tavolini d’appoggio per gli arredatori di alberghi e non solo. Oltre alle comprovate soluzioni per l’industria dei mobili d’ufficio, Plako offre anche un’ampia e interessante gamma di prodotti che, partendo dal suo stabilimento, distribuisce in tutto il mondo. Plako unisce quindi perfettamente il “funzionale” al moderno, operando sempre con professionalità e senso di collaborazione. Il fondamento e il motore per la realizzazione di nuove idee e prodotti sono dati in particolare dalle specifiche richieste dei clienti e dalla stretta collaborazione con i propri partner.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 45

! SOMETHING NEW

IN THE FURNISHING

 The German company Plako GmbH has been

a reliable partner since 1968 for the development of technical solutions in the field of plastic components. Today the company stands out in particular for its innovative development and the construction of components for office furniture. In addition to the wheels for furniture and modular table systems designed in recent years, Plako also deals with the construction of simple but stable folding table mechanisms, giving rise to the creation of conference rooms with flexible furnishings. A classic office is usually furnished with fixed furniture and every little variation or move involves a lot of work. More space would be needed in conference rooms and meeting rooms, as well as in offices, studios and hotels. The Plako mobile components are the ideal solution to furnish the interior in a more flexible way. The simple but well-structured systems for modular tables, the perfect combination of functionality and design, offer manufacturers and operators in the sector innovative ideas for the design and manufacture of their furniture. The strength of these systems is given on the one hand Soluzioni semplici ed efficaci. by the mobility of the individual components and on the other by simple assembly and intuitive use. Many small ideas that enrich the product range. From single components for tables, to specific solutions for bars, from connectors for tables to solutions for the management of electrical cables: all simple and easy to use products. The digital aspect is now an integral part of modern office furniture. In recent times, Plako has developed a line of height-adjustable lounge tables and a series of side tables for hotel decorators and more. In addition to the proven solutions for the office furniture industry, Plako also offers a wide and interesting range of products that, starting from its factory, distributes all over the world. Plako therefore perfectly combines the "functional" with the modern, always operating with professionalism and a sense of collaboration. The foundation and the engine for the realization of new ideas and products are given in particular by the specific requests of the customers and by the close collaboration with their partners.

Tecnologie d’avanguardia nello stabilimento Plako.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 46

review Sicam 2019

FOCUS componenti ALPI

www.alpi.it

Aspetti di Gamperana Triplex, design di Martino Gamper.

La ricerca estetica di Alpi si presenta a Sicam.

Superfici profonde


! DEEP IN SURFACES

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 47

 Alpi’s aesthetic research continues this year at Sicam, the fair that every year brings together the major pla-

yers in the sector of components, semi-finished products and accessories for furniture. The Sicam represents an annual event for the company, which will be present with the 2019 wooden surfaces collections: the perfect opportunity to communicate the continuous commitment of Alpi in the exploration of the wooden material and its forms. The new collections that explore the natural environment, showing the full potential of ALPI wood, are interpreted by two very different designers. On one hand, Martino Gamper, together with Alpi, has taken new exploratory paths aimed at overcoming the boundaries of experimentation with "Gamperana Triplex", a geometric texture not present in nature. On the other hand, Piero Lissoni has investigated the possible expressions that natural cherry wood can have, reinterpreting the essence already existing in nature, but managing to emphasize three gradual shades. Two collections in which different atmospheres coexist: a more dynamic and innovative wood by Martino Gamper, a warmer and more material one in Piero Lissoni's cherry wood. Alongside the new designer collections for 2019, Alpi also exhibits the new ALPIkord collection, after its recent launch, a decorative wood surface that manages to combine the unique qualities of ALPI woods with the practicality of prefinished products. With this collection, the new Touch finish is being introduced, created to conserve the natural look of wood, thanks to a delicate surface treatment that produces a soft, pleasing tactile sensation. A wide, versatile range of wood types, textures and chromatic variations to respond to any creative needs of designers, allowing to enhance the freedom of expression inherent to the use of a living material like wood, always at the service of architecture.

La ricerca estetica di Alpi prosegue quest’anno in occasione del Sicam, la fiera che ogni anno raccoglie i maggiori player nel settore dei componenti, dei semilavorati e degli accessori per il mobile. Il Sicam rappresenta un appuntamento annuale per l’azienda, che sarà presente con le collezioni di superfici lignee 2019: l’occasione perfetta per comunicare il continuo impegno di Alpi nell’esplorazione della materia lignea e delle sue forme. Le nuove collezioni che esplorano l’ambiente naturale mostrando fino in fondo le potenzialità del legno Alpi, sono interpretate da due designer tra loro molto diversi. Da un lato Martino Gamper ha intrapreso insieme ad Alpi nuovi percorsi esplorativi volti a superare i confini della sperimentazione con “Gamperana Triplex”, una texture geometrica non presente in natura. Dall’altro lato, Piero Lissoni ha indagato le possibili espressioni che il legno naturale ciliegio può avere, Xilo 2.0 cherry, design di Piero Lissoni.

reinterpretandone l’essenza già esistente in natura, ma riuscendo a enfatizzarne tre tonalità graduali. Due collezioni nel quale convivono diverse atmosfere: una più dinamica e innovativa nel legno di Martino Gamper, una più calda e materica nei ciliegi di Piero Lissoni. Accanto alle nuove collezioni designer 2019, Alpi presenta in fiera anche la nuova collezione ALPIkord, una superficie decorativa in legno che riesce a combinare la qualità ed unicità dei legni Alpi alla praticità del legno prefinito. Con questa collezione viene introdotta la nuova finitura Touch creata per mantenere la naturalezza del legno, che viene delicatamente trattato in superficie ottenendo una sensazione morbida e piacevole al tatto. Una versatile e ampia offerta di essenze, textures e varianti cromatiche per rispondere a qualsiasi bisogno creativo di progettisti e designer, permettendo di esaltare cosi la libertà progettuale ed estetica di un materiale vivo come il legno, da sempre al servizio dell’architettura.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 48

review Sicam 2019

FOCUS componenti OSTERMANN www.ostermann.eu

Superfici di design da Ostermann Le pareti che catturano l'attenzione. Creare esperienze, generare atmosfere di benessere, dare vita a sensazioni positive: gli artigiani possono sfruttare tutta la loro creativita nella fase di progettazione di una parete. Le superfici di design di Ostermann sono spunto di nuove idee per arredare negozi e interni. Ostermann propone una vasta gamma di superfici di design facili da lavorare per un design accattivante delle pareti. I prodotti -di alta qualita- sono caratterizzati da un aspetto particolarmente realistico e possono essere utilizzati sia per arredare locali o stand fieristici, sia per realizzare interni per privati. ! RollMokutan - Fin dall'antichita la carbonizzazione della superficie del legno e stata praticata per facilitarne la conservazione. Nell'architettura tradizionale giapponese questa tecnica e detta "Shou- Sugi". Con la superficie flessibile, leggera e avvolgibile di RollMokutan lo straordinario effetto del legno bruciato e ora disponibile anche come decoro facile da trasportare e facile da applicare su mobili e pareti. ! RollRost - Le flessibili superfici di RollRost permettono di personalizzare e creare l'ambiente desiderato. Si tratta di una superficie con riempimento minerale reticolato con resina sintetica con limatura di ferro ossidato, che all'aspetto e al tatto risulta come vero ferro arrugginito. Il materiale flessibile e leggero e disponibile in quattro diversi decori e puo essere facilmente lavorato con attrezzi comuni. ! RollBeton - Le superfici flessibili di RollBeton offrono soluzioni illimitate per arredare gli spazi in maniera creativa. Sia che venga utilizzato per arredare locali o stand fieristici sia che venga impiegato per realizzare mobili da interno, RollBeton conferisce all'ambiente un aspetto moderno. L'assortimento comprende quattro diverse superfici. Il materiale e provvisto sul retro di uno strato in fibra di vetro come supporto. Anche in questo caso la lavorazione e semplice e veloce con attrezzi comuni. ! Almwiese - La superficie delicatamente profumata di erbe e fiori alpini conferisce agli ambienti commerciali o privati un'atmosfera eccezionale, naturale e rilassante. Le erbe utilizzate per realizzare gli Almwiese vengono recise a mano sui prati alpini a I motivi floreali Almwiese.

1.700 metri sul livello del mare. Il materiale portante e costituito da fibre naturali di lino. La superficie flessibile da 0,5 a 2,0 millimetri puo essere applicata come rivestimento su pareti, banconi o mobili. Sono disponibili quattro bellissimi motivi con le relative varianti di profumo. ! Pannelli GFK con effetto legno - Le riproduzioni del vero legno e le grandi superfici in legno invecchiato svolgono un ruolo importante negli interni sia ad uso privato sia commerciale. Con i pannelli GFK di grande formato dal realistico aspetto del vero legno vengono proposte tre interessanti soluzioni tra cui scegliere. Dall'effetto filigranato del legno spaccato dei decori Plywood a quello dei decori Duelas, che imitano sempre il legno spaccato, ma in pezzi piu larghi, alle enormi e larghe doghe della variante decorativa Traviesa. L'aspetto naturale della superficie e accentuato dalla speciale sensazione tattile del tutto realistica dei pannelli. ! Pannelli GFK effetto pietra - Difficile distinguere visivamente i bei decori dai veri muri in pietra. Nessuna meraviglia: si tratta infatti di ricostruzioni di pareti in pietra reali. Anche dal punto di vista tattile i decori hanno una qualita impressionante. La polvere di vera pietra che riveste la superficie conferisce al materiale una sensazione realistica. Sia per il contract sia per gli arredi di locali questi pannelli di grande formato vengono utilizzati di buon grado. Anche negli interni per privati i pannelli GFK sono impiegati per nascondere cavi, rivestire nicchie o pareti intere.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 49

! A WIDE RANGE OF DESIGN SURFACES

Il legno bruciato Mokutan.

 Ostermann offers a wide range of easy-to-work

design surfaces for an attractive wall design. The high-quality products are characterized by a particularly realistic appearance and can be used both to furnish rooms or exhibition stands, as well as to create interiors for private individuals. RollMokutan - Since ancient times the carbonization of the wood surface has been practiced to facilitate its conservation. In traditional Japanese architecture this technique is called "Shou-Sugi". With the flexible, light and roll-up surface of RollMokutan the extraordinary effect of burnt wood is now also available as an easy-to-carry decoration that is easy to apply to furniture and walls. RollRost - RollRost's flexible surfaces allow you to customize and create the desired environment. It is a surface with a mineral filler crosslinked with synthetic resin with oxidized iron filings, which looks and feels like real rusty iron. The flexible and light material is available in 4 different decorations and can be easily worked with common tools. RollBeton - RollBeton's flexible surfaces offer unlimited solutions to furnish your spaces in a creative way. Whether it is used to furnish rooms or exhibition stands or used to make indoor furniture, RollBeton gives the environment a modern look. The assortment includes 4 different surfaces. The material is provided on the back of a fiberglass layer as a support. Also in this case the processing is simple and fast with common tools. Almwiese - The delicately scented surface of alpine herbs and flowers gives commercial or private environments an exceptional, natural and relaxing atmosphere. The herbs used to realize the Almwiese are cut by hand on the alpine meadows at 1700 meters above sea level. The supporting material is made of natural linen fibers. The flexible surface from 0.5 to 2.0 mm can be applied as a coating on walls, counters or furniture. There are 4 beautiful motifs with the corresponding variants of perfume.

GFK panels with wood effect - Reproductions of real wood and large surfaces in aged wood play an important role in interiors for both private and commercial use. With the large format GFK panels from the realistic appearance of real wood, three interesting solutions are offered to choose from. From the filigree effect of the split wood of the Plywood decorations to that of the Duelas decorations, which always imitate the split wood, but in larger pieces, with the huge and wide slats of the decorative Traviesa variant. The natural appearance of the surface is accentuated by the special completely realistic tactile sensation of the panels. Stone effect GFK panels - Difficult to distinguish visually the beautiful decorations from real stone walls. No wonder: these are in fact reconstructions of real stone walls. Also from the tactile point of view the decorations have an impressive quality. The real stone dust that covers the surface gives the material a realistic feel. Both for the contract and for the furnishing of premises these large format panels are used willingly. Even for private interiors, GFK panels are used to hide cables, cover niches or entire walls. Una suggestiva ambientazione della variante decorativa Traviesa.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 50

review Sicam 2019

FOCUS componenti TITUS GROUP www.titusplus.com

Per lo specialista di ferramenta Titus, la fiera Sicam di quest'anno a Pordenone è stata frenetica, emozionante e alla fine entusiasmante. Non solo lo stand Titus è stato costantemente impegnato per tutti e quattro i giorni della fiera, ma l'azienda ha potuto constatare che i visitatori, in particolare i produttori di cucine, hanno riconosciuto il valore delle innovazioni Titus per migliorare la funzionalità e la qualità dei loro arredi. L'azienda ha esposto tutta la gamma di innovazioni di prodotto in linea con le tendenze contemporanee in cucina e nei mobili RTA, inclusa una versione per mobili da cucina ad angolo: l'ultima aggiunta alle cerniere T-type, la terza generazione B-type con ammortizzamento integrato e Quickfit TL5 'Full Metal Jacket', il perno ad inserimento senza attrezzi per l'utilizzo con diversi materiali di legno. Il maggior successo presso lo stand di Titus è stata senza dubbio la gamma di prodotti TeraBlack. Con un occhio attento alle tendenze emergenti nel mercato internazionale del mobile e in risposta alla domanda in rapida crescita di ferramenta per mobili di colore scuro, Titus ha lanciato la sua gamma di prodotti TeraBlack. Le nuove versioni di Tera, acronimo di Titus Enhanced Resistance Application, particolarmente adatte per

applicazioni in mobili da cucina, hanno una finitura nera antiriflesso non solo visivamente accattivante ma anche altamente resistente alla corrosione. Oltre alla nuova versione della cerniera T-type, TeraBlack è ora disponibile anche per altri prodotti. «In Titus, abbiamo fatto molti sforzi per monitorare gli sviluppi nel settore dell'arredamento e recentemente abbiamo assistito a una domanda crescente di ferramenta per mobili di colore nero opaco», ha dichiarato Dean Koevar, Product Manager presso Titus Group. «Tuttavia, non eravamo soddisfatti dell'idea di rispondere semplicemente offrendo un'altra opzione di colore: volevamo offrire una soluzione leader di mercato che combinasse una finitura opaca scura, visivamente accattivante, con i vantaggi di un prodotto con elevate prestazioni tecniche. E, attingendo alla nostra competenza, unica nello sviluppo e nella produzione di ferramenta per armadi, questo è esattamente ciò che siamo riusciti ad ottenere con le nuove versioni TeraBlack dei nostri prodotti. TeraBlack è un passo avanti entusiasmante nell'evoluzione della nostra gamma di prodotti - ha continuato Dean Koevar - è stato specificamente sviluppato per integrare e migliorare tutti i tipi di mobili, ma crediamo che piacerà soprattutto al mercato della cucina.

Molto più di un'opzione di colore

A Sicam 2019, la cerniera TeraBlack di Titus è stata sotto i riflettori. Titus TeraBlack T-type.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 51

Titus TeraBlack Push Latch.

TeraBlack è molto più di un'altra opzione di colore, è una finitura unica che è fantastica da guardare e manterrà il suo bell'aspetto per tutta la vita del prodotto. Queste caratteristiche, unite alla straordinaria qualità e alle prestazioni che caratterizzano tutti i prodotti Titus, rendono i nuovi articoli TeraBlack un'opzione interessante per tutti i produttori di mobili». I prodotti Titus TeraBlack hanno superfici lisce altamen-

te uniformi con una sensazione vellutata che enfatizza la loro qualità innata e rafforza il loro fascino nei confronti del consumatore. Sono affidabili soluzioni ingegnerizzate Titus, supportate da processi di produzione strettamente controllati, ripetibili, efficienti e flessibili che forniscono le prestazioni, l’affidabilità e la qualità giustamente richieste dai produttori di mobili di alto volume.

Titus TeraBlack Shelf Support. .

! SICAM 2019: TERABLACK

FROM TITUS IS MUCH MORE THAN A COLOUR OPTION

 For cabinet hardware expert Titus, this year’s

Sicam show in Pordenone, Italy, was hectic, exciting and ultimately exhausting! Not only was the Titus stand busy throughout the whole four days of the show, the company noted that the visitors, kitchen manufacturers in particular, recognised the value of Titus innovations for improving the functionality and the quality of their furniture.

The company demonstrated the range of product innovations that are in line with contemporary trends in kitchen and RTA furniture, including a version for corner kitchen cabinets – the latest addition to T-type hinges, the 3rd generation of B-type slide on hinge with integrated damping as well as Quickfit TL5 ‘Full Metal Jacket’, a hand-insertion dowel for usage in multi-materials. The hit of the show on the Titus stand was undoubtedly the TeraBlack product range. With a close eye on emerging trends in the international furniture market and in response to the fast-growing demand for black cabinet hardware, cabinet hard-


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 52

review Sicam 2019

FOCUS

TITUS GROUP

componenti

www.titusplus.com

“It’s been specifically developed to complement and enhance all types of cabinet furniture, but we believe that it will appeal particularly to the kitchen market. TeraBlack is much more than just another colour option, it’s a unique finish that’s great to look at and will retain its good looks throughout the whole life of the product. These features, combined with the outstanding quality and performance that characterise all Titus products, make the new TeraBlack items an attractive option for all furniture manufacturers”. Titus TeraBlack products have highly uniform smooth surfaces with a velvet feel that emphasises their innate quality and reinforces their consumer appeal. They are dependable Titus engineered solutions supported by tightly controlled, repeatable, efficient, flexible and scalable manufacturing processes that provide the performance, consistency and quality rightly demanded by high-volume furniture producers. ware expert Titus has launched its TeraBlack product range. The new Tera (Titus Enhanced Resistance Application) versions, which are particularly well suited to applications in kitchen furniture, have a black non-reflective finish that is not only visually appealing but also highly resistant to corrosion. Besides new version of T-type hinge, TeraBlack now available also for other products. “At Titus, we put a lot of effort into monitoring developments in the furniture sector and recently we’ve seen a growing demand for matt black cabinet hardware”, said Dean Koevar Product Manager at Titus Group. “We weren’t satisfied, however, with the idea of responding by simply offering another colour option – we wanted to offer a market leading solution that combined a visually appealing dark matt finish with genuine and valuable product benefits. And, drawing on our unique expertise in cabinet hardware development and manufacture, that’s exactly what we’ve done with the new TeraBlack versions of our products. TeraBlack is a very exciting step forward in the evolution of our product range”, continued Dean Koevar.

Titus TeraBlack T-type.


Norimberga, Germania

18–21.3.2020

Salone Europeo delle Tecnologie, Macchine, Attrezzature e Accessori per l‘Artigianato del Legno

SCOPRIRE PROVARE FARE

In parallelo con

holz-handwerk.de


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 54

FOCUS

componenti

review Sicam 2019

DOMUS LINE

www.domusline.com

Un appuntamento di grande rilievo

Domus Line protagonista a Sicam con novità di grande spessore.

Per Domus Line questa edizione di Sicam ha avuto un importante significato, sintetizzato nel messaggio con il quale sono stati invitati clienti e partner a scoprire il talento con il quale sono realizzati i prodotti; un blend di tecnologia e design squisitamente italiani.

viene offerta di serie in 3 temperature colore (bianco naturale, caldo e super caldo) anche con base adesiva ad alta tenuta 3M©, per essere installata all’interno di profili con schermo diffusore estraibile. I moduli, corredati di cavo di alimentazione e connettore pre-cablato, sono progettati con piazzole di LE NUOVE COLLEZIONI saldatura rinforzate che garantiscono una adeguata ! Apex 86 - Profilo a LED in policarbonato ideale solidità. per il montaggio sui fianchi degli armadi guardaroba, delle colonne cucina oppure sotto mensola, Apex 86 è progettato per l’incasso a filo pannello su fresata di soli 6,5mm di larghezza e 8 di profondità. Il disegno del profilo permette anche il montaggio a semi-incasso o in superficie e integra una nuova strip led di soli 4mm con 168 LED/m. Il corpo del profilo sporgente, in alluminio estruso, è disponibile in finitura alluminio anodizzato e nero opaco e la lunghezza è personalizzabile su richiesta.

Flexyled, applicazione in cucina.

Apex 86 HI.

! Flexyled Pro - Flexyled Pro sono nuove strip LED sviluppate con diodi Osram Opto Semiconductors su circuiti da 6mm di larghezza. Questa nuova configurazione, che aumenta del 20% il flusso luminoso e del 60% la vita media operativa da 30K ore a 50K ore,

! Vega - Vega è un apparecchio architetturale per l’installazione sotto pensile realizzato completamente in alluminio con uno spessore di soli 5mm. L’apparecchio integra uno speciale cluster LED LGP che offre una proiezione luminosa ampia e diffusa, senza effetto puntinato. Due le configurazioni disponibili: senza interruttore oppure con sensore master touchless dimmerabile, interruttore elettronico ad infrarossi che accende, spegne e regola l’intensità luminosa del singolo apparecchio e di tutti gli apparecchi ad esso collegati. Vega è disponibile in tre temperature colore e due finiture: alluminio satinato e nero opaco verniciato.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 55

! E-Line - E-Line è un profilo luminoso a LED, specificatamente progettato per essere integrato nelle boiserie elettrificate della collezione E-Line ed E-Vert di MIXAL, azienda lombarda specializzata nella lavorazione dell’alluminio per la realizzazione di componenti d’arredo. La particolarità di questo apparecchio è il sistema di alimentazione realizzato con due perni laterali a pressione (uno per il polo positivo ed uno per il polo negativo), che “chiudono” il circuito elettrico quanto entrano in contatto con i montanti dei ripiani della boiserie a loro volta collegati, attraverso un alimentatore, alla rete elettrica. Realizzato in policarbonato, E-Line integra una strip da 240 twin LED/m ed è disponibile in due configurazioni: con perno corto e perno lungo, funzionali all’installazione sui telai in alluminio oppure sui ripiani in legno.

Vega, dettaglio ambientato.

! Pendy - Pendy è un apparecchio a sospensione per l’installazione a soffitto che viene proposto per l’illuminazione delle isole cucina, in particolare quelle che prevedono piani cottura con sistemi di aspirazione integrati i quali, per loro natura, non hanno sistema di illuminazione. Il corpo illuminante di Pendy, che si sviluppa su un profilo di soli 9mm di spessore e lunghezze da 900mm e 1200mm, integrata una strip da 240 LED/m. Pendy viene proposto in cinque diverse configurazioni: con alimentatore standard o dimmerabile, con telecomando Call Me, con sistema Bluetooth o Wi-Fi per comandare l’apparecchio direttamente dallo smartphone per mezzo della App DOMUS4U disponibile sugli store Apple e Google Play e SKILL per il controllo vocale Alexa con i device Amazon ECHO.

Una suggestiva ambientazione di E-Line.

Pendy, essenzialità ed eleganza.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 56

review Sicam 2019

FOCUS componenti DOMUS LINE

www.domusline.com

! Koro - Koro è un applique per specchiere con alimentatore integrato, caratterizzato dal corpo in polimeri termoplastici in finitura cromo lucido e dalla staffa di fissaggio “dual use” per l’installazione sul profilo o sul bordo della specchiera. Il particolare disegno del diffusore offre una doppia proiezione luminosa.

Koro in uno spazio bagno.

! Noor - Anche Noor è un apparecchio per specchiere con alimentatore integrato dotato di un diffusore che offre una proiezione luminosa su tutti i lati e struttura. È realizzato interamente in PMMA, con staffa di fissaggio “dual use” che permette l’installazione dell’apparecchio sia sul profilo sia sul bordo della specchiera.

Noor inserito in una specchiera.

! Sail - Sail è un apparecchio per specchiere con diffusore a sbalzo in PMMA e struttura in metallo cromato. È dotato anch’esso di staffa di fissaggio “dual use” per l’installazione sul profilo o sul bordo della specchiera. Il particolare disegno del diffusore offre una proiezione luminosa totale.

Un dettaglio di Sail, finiture impeccabili.

! A WINNING APPOINTMENT  This edition was particularly important for

Domus Line. It encapsulates the message with which the firm invited customers and partners to discover the talent infused its products: a blend of technology and quintessentially Italian design. APEX 86 - Polycarbonate LED profile ideal for mounting on the sides of wardrobes, kitchen columns or under shelves, APEX 86 is designed to be recessed in grooves just 6.5 millimetres wide and 8 millimetres deep. The profile design also allows semi-recessed or surface installation and integrates a new 4-millimetre-wide LED strip with 168 LEDs/m. The body of the protruding profile, made of extruded aluminium, is available with anodised aluminium and matte black finish. The length can be customised on request. FLEXYLED PRO - FLEXYLED PRO is the name of the new LED strip developed with Osram Opto Semiconductors diodes on 6-millimetre-wide circuits. This new configuration, which increases the light flow by 20% and the average working life by 60% from 30K hours to 50K hours, is offered


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 57

as standard in three colour temperatures (natural, warm and super warm white) and with 3MŠ highstrength adhesive base, to be installed inside profiles with removable diffuser. The modules, complete with power cable and prewired connector, are designed with reinforced welding pads that ensure adequate strength. VEGA - VEGA is an architectural luminaire for undercabinet installation. It is entirely made of aluminium and just 5 millimetres thick. The luminaire integrates a special LGP LED cluster which provides a broad, diffused light projection without dot effect. Two configurations are available (switchless or with touchless dimmable master sensor). An infrared electronic switch turns the device on and off and dims the brightness of every single luminaire and of all the luminaries connected to it. VEGA is available in three colour temperatures and two finishes: brushed aluminium and matte black painted. PENDY - PENDY is a suspended luminaire for ceiling installation that is proposed for lighting kitchen islands, in particular those including downdraft cooktops which, by their nature, are not provided with a lighting system. The lighting body of PENDY, developed on a profile which is only 9 millimetres thick with lengths of 900 millimetres or 1200 millimetres, integrates a strip of 240 LEDs/m. PENDY comes in five different configurations: with standard or dimmable converter, with CALL ME remote control, with Bluetooth or Wi-Fi system to control the device directly from a smartphone using the DOMUS4U App (available from Apple Store and Google Play) and SKILL for ALEXA using Amazon ECHO devices.

E-LINE - E-LINE is a LED light profile, specifically designed to be integrated into the electrified boiserie of the E-LINE and E-VERT collections made by MIXAL, an Italian company specialising in processing aluminium for the production of furnishing components. The peculiarity of this luminaire is the power supply system made with two lateral pressure pins (one for the positive pole and one for the negative pole), which "close" the electric circuit when they come into contact with the uprights of the panelling shelves in turn connected, through a power converter, to the electrical mains. Made of polycarbonate, E-LINE integrates a 240 twin LED/m strip and is available in two configurations (with a short pin and a long pin) for installation on aluminium frames or wooden shelves. KORO - KORO is a mirror luminaire with integrated converter, characterised by a thermoplastic polymer body with glossy chrome finish and dual-use fixing bracket for installation on the profile or mirror edge. The special design of the diffuser offers dual light projection. NOOR - NOOR is also a mirror luminaire with an integrated converter and a diffuser that offers light projection on all sides and on the structure. Made entirely of PMMA, with dual-use fixing bracket that allows the installation of the device both on the profile and on the mirror edge. SAIL - SAIL is a mirror luminaire with cantilevered PMMA diffuser and chromed metal frame. It is also provided with dual-use fixing bracket for installation on the profile or on the mirror edge. The special diffuser design offers total light projection.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 58

FOCUS

componenti

review Sicam 2019

SCHATTDECOR

www.schattdecor.de

Lo spettacolo della creatività

Sempre nuovi suggerimenti nelle proposte Schattdecor da Interzum a Sicam. Dopo la spettacolare Interzum di maggio, Schattdecor ha voluto proporre il megatrend dell'urbanizzazione anche presso il proprio stand a Sicam con il motto “One Source. Unlimited Solutions”. Il compito proposto: sviluppare per i clienti superfici moderne che vadano oltre il concetto di casa. È interessante scoprire quale aspetto hanno, quali tendenze e nuovi disegni sono ora di moda e in che direzione si muove questo viaggio.

IL MEGA TREND URBANIZZAZIONE

Vivere, abitare e lavorare nelle metropoli è ora di grande tendenza. Là dove molte persone s'incontrano, devono essere sviluppati nuovi progetti e impiegate superfici versatili. Ne è conferma la propria ricerca internazionale sull'evoluzione del trend: sempre più persone decidono di vivere nelle grandi città. Le superfici decorative moderne devono soddisfare nuove esigenze e tendenze; in questi ricercati agglomerati urbani, possono contribuire a dare maggiore comodità, leggerezza e versatilità. A proposito di leggerezza, è importante registrare una nuova tendenza: l'e-commerce. La risposta Schattdecor al trend dell'urbanizzazione? Disegni pietra d'ampio respiro per angoli strabilianti nell’abitare, strutture grafiche e ludiche per i nuovi spazi dedicati al lavoro e moderne riproduzioni di legni per combinazioni versatili nella vita di tutti i giorni. È inoltre importante proporre prodotti multifunzionali, come gli Smartfoil Nature e Smartflex Nature. Anche l’overlay Schattdecor in stampa digitale contribuisce a momenti WOW perfetto a qualsiasi ambiente, grazie a un potenziale creativo a tutto tondo.

HIGHLIGHT E NOVITÀ

! First Place - Un arredamento “smart”, intelligente, spazi d‘archiviazione sapientemente ambienti di piccole dimensioni. ! Coliving - Coliving si rivolge a professionisti, creativi, start-up e nomadi urbani. Secondo il concetto di flessibilità si offrono spazi abitativi completamente funzionali, affitti a breve tempo e una vita senza zavorre materiali. I disegni di punta sono:


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 59

! Pacific - Il team Schattdecor è partito per questo disegno riproducendo un prestigioso legno di ciliegio. Il layout è caratterizzato da un’elegante dogatura segnata da piccole inclusioni e nodini. È interessante anche la colorazione in grigio eseguita in digitale. Il decorativo può essere utilizzato magnificamente nei mobili da cucina o negli arredi per le stanze da letto. ! Kalahari - "Kalahari" è ancora una volta un disegno pietra di Schattdecor con un reale potenziale a tutto tondo a effetto wow. Il marmo utilizzato come materiale di partenza ha grandi venature che dividono la superficie lapidea in diverse sezioni mentre un morbido movimento cromatico ne esalta l’effetto tridimensionale. Le venature di quarzo rendono la pietra accattivante al tocco e conferiscono alla superficie una maggiore profondità visiva. La richiesta di riproduzioni in pietra è ora elevata e interpretazioni di questo tipo possono essere ammirate anche nelle principali fiere nazionali e internazionali. ! Amberwood - Il disegno “Amberwood” è un tributo storico all’Isola dei Granai di Danzica. Il decorativo è stato sviluppato partendo da travi di fondazione originali. Questi legni hanno per secoli sostenuto le fondamenta dei depositi. A causa di carichi pesanti e delle estreme e mutevoli condizioni atmosferiche, il legno è cambiato nel tempo: i suoi fitti anelli di crescita hanno assunto un colore caratteristico.

Pacific Cherry.

Kalahari.

Amberwood.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 60

review Sicam 2019

FOCUS componenti SCHATTDECOR www.schattdecor.de

Rovere Delano.

! Rovere Delano - L’ampia composizione del "Rovere Delano" con le sue larghe doghe in massello presenta una struttura ben definita e al contempo dinamica. La particolarità del disegno sta nelle sue strutture rustiche e grezze, ottenute soprattutto alla presenza di spaccature e nodi espressivi. Aree di colore chiaro e scuro imitano la sfumatura naturale del legno. ! Second Place - In un mondo del lavoro in continua evoluzione, si aprono nuove possibilità per la progettazione di spazi non convenzionali. ! Coworking - I luoghi di coworking offrono ambienti di lavoro creativi e complessi in tempi in cui lo spazio è scarso e costoso. ! Third Place - I luoghi pubblici servono alla comunicazione, al networking e ai momenti ricreativi. In una società mobile, luoghi come stazioni ferroviarie, aeroporti o centri commerciali devono essere versatili. Ecco i disegni di punta di Schattdecor: ! Lana - Le riproduzioni tessili hanno una popolarità internazionale. Secondo la delicatezza della trama e composizione della struttura, possono essere utilizzati come false tinte unite dall’effetto accattivante.

Disegni come “Lana” sono utilizzati sia all’interno di armadi sia come parte esterna di mobili per un effetto realistico, un punto di forza unico. La riproduzione “Lana” è tanto realistica da presentare un falso effetto tattile; Grazie alla consistenza robusta del tessile per mobile e alla sua grande variazione di colori si possono ottenere forti contrasti con un efficace effetto tridimensionale. Il disegno è interessante e può essere ben combinato con altri materiali creando ambienti accoglienti.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 61

Da Sicam sono in arrivo una serie di novità di grande rilievo: ! Ardenno - Le felci sono tra le piante più antiche e si possono ancora trovare in innumerevoli varietà in tutto il mondo. Con il ritorno delle piante verdi come arricchimento della casa e del posto di lavoro, questo verde decorativo diventa molto attraente anche come sovrastampa ad altri disegni. ! E-Shop - Blog e i social media strutturati in modo moderno ispirano all'acquisto online anche per quanto riguarda i mobili. In rete è importante presentare combinazioni di superfici ben definite, sistemi modulari personalizzabili e la facilità d'uso. Le novità presentate in questo campo da Schattdecor a Sicam sono le seguenti: ! Luna Mix - La base per questo disegno Digital Visions è stato il classico marmo grigio-bianco, interessante per la sua filigrana e per le venature e inclusioni irregolari. Nella variante “Luna Mix” la struttura naturale e delicata della pietra è impreziosita da una rete geometrica, che in alcuni punti risalta e in altri scompare nella struttura lapidea. La grafica semplice fatta di cubi simula l’elegante effetto di un’incisione delicata nella pietra. Da lontano il disegno sembra riprodurre un marmo di Carrara, da vicino mostra il suo fascino grazie alla struttura simil-incisa che appare in modo molto delicato fino a diventare in alcuni punti intensa.

! Rovere Tropea - “Rovere Tropea” è un altro decorativo nel segno del trend ininterrotto verso il rovere. Gli sviluppatori hanno sapientemente valorizzato le superfici rigate, creando linee dal movimento naturale, ma nello stesso tempo deciso. Si è così venuta a creare un’estetica moderna grazie all’alternanza di anelli annuali larghi e sottili. Questo materiale, delicato e dall’effetto molto moderno, è stato parzialmente spazzolato. Il disegno Rovere Tropea soddisfa la domanda di decorativi lignei lineari, in grado di cambiare con sobrietà i piccoli spazi come per esempio nel settore caravan. ! Prato - “Prato” è un disegno tessile rigato con una texture irregolare e un gioco espressivo di colori che crea una delicata tridimensionalità ottica. Un decorativo adatto ad accentuare elementi frontali, pannelli di rivestimento o superfici interne degli armadi. La struttura tessile sembra ruvida; l'effetto ottico 3D può essere esaltato in abbinamento a una finitura dall'effetto tattile. ! Trendbook - Quali requisiti dovranno soddisfare in futuro le superfici moderne destinate agli spazi abitativi, lavorativi e pubblici? Nell’attuale Trend Book Schattdecor si trova la risposta, tante nuove ispirazioni e nuovi disegni. Get it and go! www.schattdecor.de/de/design-undtrends/trendbuecher/trendbuch-urban-styles

! THE SHOW OF CREATIVITY  Always new suggestions in the Schattdecor propo-

sals from Interzum to Sicam. After the spectacular Interzum in May, Schattdecor wanted to offer the urbanization megatrend also at its stand at Sicam with the motto “One Source. Unlimited Solutions”. The proposed task: to develop modern surfaces for customers that go beyond the concept of home. It is interesting to find out what aspect they have, what trends and new designs are now in fashion and in what direction this journey moves. THE MEGA URBANIZATION TREND Living, living and working in the metropolis is now very trendy. Where many people meet, new projects must be developed and versatile surfaces must be used. This is confirmed by its international research on the evolution of the trend: more and more people decide to live in the big cities. Modern decorative surfaces must meet new needs and trends; in these sophisticated urban agglomerations, they can contribute to giving greater comfort, lightness and versatility.

Ardenno.

Tropea.

Speaking of lightness, it is important to register a new trend: e-commerce. The Schattdecor answer to the urbanization trend? Wide-ranging designs for breathtaking corners in living, graphic and playful structures for new spaces dedicated to work and modern reproductions of wood for versatile combinations in everyday life. It is also important to propose multifunctional products, such as Smartfoil Nature and Smartflex Nature. The Schattdecor overlay in digital printing also contributes to perfect WOW moments in any environment, thanks to an all-round creative potential. TRENDBOOK - Which requirements must modern surfaces for living, working and public spaces meet in the future? In the current Trend Book Schattdecor is the answer, many new inspirations and new designs. Get it and go! www.schattdecor.de/de/design-undtrends/trendbuecher/trendbuch-urban-styles


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 62

review Sicam 2019

FOCUS componenti EMUCA

www.emuca.it

Successo e innovazione Il successo di Emuca a Sicam 2019 con un nuovo stand ed esclusivamente con la presentazione di novità. Emuca ha cambiato il concetto di stand per la fiera Sicam: mantenendo la sua immagine aziendale e il suo stile, ha scelto di presentare uno stand esclusivamente di novità. È stato un grande successo, sia i clienti sia i visitatori in genere hanno potuto approfittare della sua disposizione e accessibilità per visualizzare i prodotti. Le principali novità sono state il nuovo cassetto Vertex, dotato di un design minimalista e caratterizzato da linee rette, con finitura bianca o grigio antracite. Grazie al suo design innovativo, si ottiene un’ottimizzazione dello spazio interno riducendo la perdita di altezza. La striscia LED Neonlynx in silicone flessibile, è progettata per essere utilizzata ad incasso nel mobile e creare composizioni multiformi. La sua particolare caratteristica è quella di essere studiata come una lampada molto efficiente che funziona a 24V DC, con una temperatura di colore bianco naturale. Dotata di cavo di alimentazione su entrambi gli estremi con connettore Miniled.


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 63

! SUCCESS AND INNOVATION  Emuca’s success at Sicam 2019 with

a new stand and presenting only new products. Emuca changed the stand concept for the Sicam fair, maintaining its corporate image and style, it chooses to present a stand exclusively with news.

It has been a resounding success, both customers and visitors have enjoyed its distribution and accessibility to see the products. The highlights have been the new Vertex drawer, with a minimalist and straight design and white or grey anthracite finishes. Its innovative design makes better use of the interior space by reducing the loss of height. Neonlynx LED strip in flexible silicon to make curved shapes. It is a remarkably efficient light fitting that uses 24V DC and gives off natural white light. Titane Accessories, a new range of accessories for storing different kitchen elements. Elegant design in grey anthracite finish and flat bars. The elements are attached to a fitting fixed to the wall with supports that make it possible to adjust the height of the fitting to make it completely horizontal. In apertura, lo stand Emuca a Sicam. In basso a sinistra, il sistema Titane. In alto, l’area Neolynx nello stand Emuca. A sinistra, i cassetti Vertex di Emuca.

Titane è una nuova gamma di accessori per diversi elementi della cucina. Con un design molto elegante. Gli elementi pendono a sospensione da un profilo che si fissa alla parete per lasciarla completamente orizzontale.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 64

Attaccaglia APC1 installata in trasparenza.

review Sicam 2019

FOCUS componenti FERRAMENTA LIVENZA

www.ferramentalivenza.it

L’innovazione permanente Con il motto “Con te ogni giorno”, Ferramenta Livenza interpreta e traduce in realtà tecnica le esigenze dell’abitare moderno. Tra le novità più rilevanti presentate a Sicam non passano inosservate alcune realizzazioni, frutto della ricerca e sviluppo di Ferramenta Livenza ed esposte nel grande stand dell’azienda. ! Il sistema di attaccaglie APC - APC è il nuovo sistema di attaccaglie a scomparsa con meccanismo a leva per elementi pensili, pensato principalmente per i mobili della cucina e del bagno ma adatto anche agli altri ambienti di casa e ufficio. Il sistema APC è costituito dall’attaccaglia APC1 e dall’attaccaglia APC6, che conferiscono notevole valore aggiunto al mobile sia in termini funzionali che estetici. È completato dalla gamma di piastrine e barre per il fissaggio al muro WPC e da copriforo dedicati. ! Attaccaglia APC1 - APC1 è l’innovativa attaccaglia a scomparsa con meccanismo a leva per elementi pensili, disponibile nella versione ambidestra. APC1 non necessita di forature sul fianco del mobile (ma solo sulla schiena). Il meccanismo a leva di APC1 consente un ampio intervallo di regolazione orizzontale e verticale; l’accesso alle regolazioni è possibile attraverso un unico foro sulla schiena. Completamente nascosta dalla schiena, APC1 è individuabile solo grazie al piccolo copriforo. ! Attaccaglia APC6 - APC6 è l’innovativa attaccaglia a scomparsa con meccanismo a leva per ele-

menti pensili, che prevede il montaggio in linea automatizzabile. APC6 è disponibile nella versione destra “R” e sinistra “L”. APC6 garantisce ottime performance anche senza il fissaggio al top. Il meccanismo a leva di APC6 consente un ampio intervallo di regolazione orizzontale e verticale; l’accesso alle regolazioni è possibile attraverso un unico foro sulla schiena. Completamente nascosta dalla schiena, APC6 è individuabile solo grazie al piccolo copriforo. ! Accessori - Piastrine e barre reggipensile WPC e copriforo dedicati - Il sistema APC è completato dalla gamma di piastrine e barre per il fissaggio al muro WPC e da copriforo dedicati. La gamma WPC è costituita dai modelli WPC1, WPC2 e WPC3: WPC1 è la barra reggipensile spezzabile in fase di installazione WPC2 è la piastrina reggipensile, dotata di dentini che evitano lo sfilamento laterale; WPC3 è la barra reggipensile con due linee di fori per applicazione “in luce”, fornita in lunghezza personalizzata su richiesta. Il sistema APC prevede l’utilizzo del copriforo rotondo o copriforo rettangolare. I copriforo sono disponibili nei colori bianco, grigio chiaro, antracite e in tinte personalizzate su richiesta.


Attaccaglia APC1.

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 65

! A NEVERENDING INNOVATION PATH  Some of the most important innova-

tions presented at Sicam include hardware systems carried out by Ferramenta Livenza and exhibited in the company's large stand. The APC cabinet suspension bracket system - APC is the new invisible cabinet suspension bracket system with lever mechanism, designed mainly for kitchen and bathroom cabinets but also suitable for other spaces in the home and office. The APC system is composed of the APC1 and APC6 cabinet suspension brackets which give added value to cabinets in functional as well aesthetic terms. The APC system is completed with the range of WPC plates and bars for wall mounting and dedicated hole covers. APC1 cabinet suspension bracket system - APC1 is the innovative invisible cabinet suspension bracket system with lever mechanism for wall-mounted cabinets available in an ambidextrous version. APC1 needs no holes drilled on the side of the cabinet (just on the back). The lever mechanism of APC1 allows plenty of space for horizontal adjustment as well as vertical adjustment; access to the adjustment mechanism is by means of a single hole in the back. Completely hidden by the back, all that can be seen of APC1 is the little hole cover. APC6 cabinet suspension bracket system - APC6 is the innovative invisible cabinet suspension bracket system with lever mechanism for wall-mounted cabinets, designed for automatic assembly, APC6 is available in the righthanded version “R” and left-handed version “L”. APC6 guarantees optimum performance without need for top fastening. The lever mechanism on APC6 leaves plenty of space for horizontal adjustment as well as vertical adjustment; access to the adjustment mechanism is by means of a single hole in the back. Completely hidden by the back, all that can be seen of APC1 is the little hole cover. Attaccaglie APC con copriforo.

Attaccaglia APC6.

Accessories - WPC cabinet suspension plates and bars and dedicated hole cover - The APC is completed with the WPC range of wall-mounting plates and bars and dedicated hole covers. The WPC range is composed of the models WPC1, WPC2 and WPC3: WPC1 is the cabinet suspension bar which can be split during installation; WPC2 is the cabinet suspension plate, with teeth to prevent it sliding out at the side; WPC3 is the cabinet suspension bar with two lines of holes for application on the clear width of cabinet, supplied in customised lengths on request. The APC system is designed for the use of a round hole cover or a rectangular hole cover. The hole covers are available in the colours white, light grey, anthracite and customised colours on request.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 66

grandangolo di Pietro Ferrari

LECTRA - FRIGERIO POLTRONE E DIVANI VITTORIA FRIGERIO

www.lectra.com - www.frigeriosalotti.it - www.vittoriafrigerio.it

Frigerio aumenta la velocità di produzione con Lectra Insieme a Frigerio Poltrone e Divani e grazie alla soluzione VectoriX, Lectra ha risposto alle esigenze di una produzione flessibile. Design, artigianalità e personalizzazione del prodotto sono le caratteristiche, tipicamente italiane, degli imbottiti di Frigerio Poltrone e Divani. Uno degli obiettivi dell’azienda era quello di rispondere alle richieste sempre più pressanti del mercato in termini di velocità di produzione, senza andare a incidere sull’altissimo livello qualitativo dei propri imbottiti. Importante anche per l’azienda mantenere una identità coerente e chiara del brand in un mercato dell'arredamento sempre piu competitivo e globalizzato. Non a caso Frigerio e nata come laboratorio artigianale nel distretto del mobile della Brianza e produce due collezioni, diverse a livello di spirito e identita: Frigerio, caratterizzata da linee pulite e contemporanee, e Vittoria Frigerio, che si configura come una linea di lusso. «Nel settore dell'arredamento, e importante creare un filone comune tra tradizione e innovazione, senza perdere la propria identita» è il credo di Gianfranco Frigerio, titolare dell'azienda.

UN PARTNER INNOVATIVO PER UN BRAND INNOVATIVO

Punto di forza e vanto della Frigerio è quello di produrre esclusivamente arredamento made-to-order che consente a ogni cliente di esprimere un proprio stile unico. Tuttavia, offrire un tale livello di personalizzazione in tempi di consegna sempre piu stringenti e rispettando i rigorosi standard di qualita dell'azienda si e rivelato una sfida importante. Come risposta a questa sfida, Frigerio ha riconosciuto in Lectra un partner in grado di unire l'innovazione tecnologica a quella qualita, che solo una lavorazione artigianale puo offrire. «Nel vasto campo dei fornitori di tecnologia avanzata, Lectra si distingue come azienda innovativa che sa come creare prodotti che soddisfano le esigenze aziendali dei singoli clienti», commenta Frigerio. Infatti, dopo aver consultato il team di esperti di Lectra, Frigerio ha scelto Vector iX, la soluzione per il taglio dei tessuti con materassino a 2,5 centimetri. Lectra ha sviluppato questa soluzione per aiutare le aziende a gestire le richieste specifiche e strettamente legate ai tempi produzione: aumentare la velocita mantenendo il DNA quasi sartoriale del brand. La sostituzione delle attrezzature di taglio ormai obso-


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 67

A sinistra, il modello Vector Furniture iX di Lectra. Immagini dei prodotti Frigerio, design e personalizzazione.

! LECTRA’S RESPONSE

TO FRIGERIO POLTRONE E DIVANI  Maintaining a clear, consistent brand identity is

crucial in an increasingly competitive, globalized furniture marketplace. For Frigerio Poltrone e Divani, Made in Italy quality and detailed artisanship are the defining elements of its brand. Part of the Brianza furniture cluster, Frigerio was founded as an artisan workshop. The company currently produces two collections, distinct in mood and identity: Frigerio, characterized by clean, contemporary lines, and Vittoria Frigerio, a luxury line. The company is able to bring its Made in Italy elegance to buyers around the world through its fusion of craftsmanship and technologically innovative equipment. “In the furniture industry, it is important to create a common thread between tradition and innovation without losing one’s own identity”, explains Gianfranco Frigerio, the owner of Frigerio. An innovative partner for an innovative brand Frigerio prides itself on only producing made-toorder furniture that allows each customer to express his or her unique style. However, providing this high level of customization under increasingly shorter lead times while still respecting the company’s own strict quality standards has become a significant challenge. Frigerio’s strong belief in the value of merging inno-

lete con Vector ha consentito a Frigerio di aumentare enormemente la velocita del processo di produzione massimizzando la resa del tessuto. Grazie al software di piazzamento automatico di Lectra, Frigerio ha ridotto il tempo di piazzamento da una media di 14 minuti ad appena due. Il piazzamento automatico ha inoltre consentito all'azienda di aumentare del cinque per cento lo sfruttamento del tessuto rispetto al precedente metodo manuale. Le fasi di taglio e scarico, che vengono ora eseguite su un conveyor, richiedono solo 16 minuti contro i 27 del sistema precedente. «Frigerio Poltrone e Divani e Lectra sono partner aziendali che riconoscono l'importanza di un flusso di lavoro integrato e automatizzato per ottimizzare la produzione e ridurre i costi senza compromettere la qualita, rendendo il prodotto finale ancora piu competitivo», conclude Frigerio.

vative technology with the quality that only true craftsmanship can deliver brought the company to Lectra. “In the wide field of advanced technology providers, Lectra stands out as an innovative company that knows how to make products that meet each customer’s individual business needs”, says Frigerio. After consultation with Lectra’s team of experts, Frigerio chose Vector iX, Lectra’s low-ply fabric cutting solution. Lectra developed this solution to aid companies in managing the speci c and time-sensitive requests. Replacing its aging fabric cutting equipment with Vector allowed Frigerio to dramatically accelerate the speed of their production process while maximizing fabric e ciency. Using Lectra’s automatic nesting software, Frigerio reduced their nesting time from an average of 14 minutes to only two minutes. Automatic nesting also allowed the company to increase fabric e ciency by 5% compared to their previous manual method. The cutting and offloading steps, which are performed on a conveyor system, now only take 16 minutes instead of 27 minutes. “Frigerio Poltrone e Divani and Lectra are business partners who recognize the importance of an integrated and automated work ow for optimized production and cost savings without compromising on quality, thus making the final product even more competitive”, states Frigerio.


dal 1959

IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 68

eventi

CIFM/INTERZUM GUANGZHOU Guangzhou Cina

www.interzum-guangzhou.com ! Beatrice Guidi

Sempre più grande Crescono gli spazi di Interzum Guangzhou per rispondere alla crescente richiesta.  Per la soddisfazione di numerose aziende che sono

state finora impossibilitate a esporre alla più grande e completa fiera asiatica di produzione di mobili, macchine per la lavorazione del legno e interni ogni anno a causa della mancanza dell’area disponibile, gli organizzatori hanno recentemente annunciato l'espansione dello spazio espositivo per l'imminente edizione 2020. Con sede nella centrale produttiva cinese di Guangzhou, la mostra mette in luce l'insaziabile domanda del settore in forte espansione e la fiducia del mercato nella regione. In programma dal 28 al 31 marzo 2020, CIFM/interzum guangzhou funge da pietra angolare per i fornitori di tutto il mondo per accedere ai mercati in rapida crescita della produzione di mobili asiatici e cinesi. La crescita accelerata del mercato della produzione di mobili nella regione ha visto un numero crescente di aziende di materie prime d'oltremare spostare la propria attenzione nell'area. In qualità di fiera leader nella produzione di mobili e materiali in Asia, gli spazi espositivi di interzum Guangzhou sono stati molto ricercati e incapaci di soddisfare le richieste degli espositori. A partire dal 2020, l'evento vedrà un aumento del dieci per cento della capacità per ospitare più espositori. A proposito degli effetti del nuovo sviluppo, un rappresentante dell'organizzatore Koelnmesse (Cina) ha dichiarato: «Dal 2015 l'area espositiva di Interzum Guangzhou ha raggiunto il punto di saturazione e molti marchi internazionali di alta qualità non sono stati in grado di partecipare a causa della limitazione dello spazio. Dopo aver annunciato la notizia dell'espansione, abbiamo ricevuto risposte positive da marchi tedeschi, turchi, italiani e molti altri oltremare. Inoltre, gli espositori esistenti hanno fatto domanda per espandere lo spazio dello stand. Credo che la crescita aumenterà l'internazionalizzazione e la professionalizzazione della mostra a un nuovo livello».


IDML’INDUSTRIA DEL MOBILE 69

! INTERZUM GUANGZHOU 2020 TO GROW IN CAPACITY, UNDERSCORES ROBUST INDUSTRY DEMAND  To the delight and relief of numerous com- After announcing news of the expansion, we panies that have been kept out of exhibiting at Asia’s largest and most comprehensive furniture production, woodworking machinery and interiors trade fair every year due to space crunch, show organizers have announced recently the expansion of exhibition space for the upcoming edition. Based in China’s manufacturing powerhouse of Guangzhou, the move highlights the booming industry’s insatiable demand and stakeholders’ market confidence in the region. Scheduled to be held from March 28 to 31, 2020, CIFM/interzum guangzhou serves as a cornerstone for suppliers globally to access the fast-growing Asian and China furniture manufacturing markets. The accelerated growth of the furniture production market in the region has seen an increasing number of overseas raw material companies shifting their focus to the area. As Asia's leading furniture production and material trade fair, exhibiting spaces at interzum guangzhou has been highly sought after and oversubscribed year after year. Come 2020, the event will see a boost of 10 per cent in capacity to accommodate more exhibitors. On the effects of the new development, a representative from organizer Koelnmesse (China) said: "Since 2015, the exhibition area at interzum guangzhou has reached saturation point, and many high-quality International brands have not been able to participate because of space limitation.

CATEGORIA CHIAVE IN ESPANSIONE: PRODUZIONE DI MOBILI IMBOTTITI

Le categorie di prodotti che riceveranno una spinta dallo spazio aggiuntivo includono: accessori imbottiti per mobili, tessuti, componenti pneumatici e macchinari per la produzione di materassi, taglio, cucito, lavorazione del legno e utensili da taglio. Tra questi, accessori e macchinari per mobili imbottiti sono le categorie chiave per l'espansione. Una sala appena messa a disposizione - Hall 13.2 - sarà dedicata alla produzione di mobili imbottiti. Essendo uno dei sette maggiori produttori mondiali di esportazione di prodotti tessili, il padiglione della Turchia è uno dei primi a trovare un posto nel nuovo padiglione

have received positive responses from German, Turkish, Italian and many more overseas brands. In addition, existing exhibitors have also applied to expand their booth space. I believe that the growth will elevate the internationalization and professionalization of the exhibition to a new level". Upholstered furniture production key category for expansion. The product categories to receive a boost from the additional space include: upholstered furniture accessories, textiles, pneumatic components and machinery for mattress production, cutting, sewing, woodworking, as well as cutting tools. Among them, upholstered furniture accessories and machinery are the key categories for expansion. A newly occupied hall - Hall 13.2 - will be dedicated to Upholstered Furniture Production. As one of the world's seven major textile export manufacturers, the Turkish pavilion is one of the first to snap a spot in the new Upholstered Furniture Production Hall. Among the exhibitors featured in the pavilion, several will be showcasing their products for the first time in mainland China. An impressive lineup of national and association pavilions comprising foreign high- end brands are also seizing the opportunity to tap into the market, including those from Germany, Italy, Spain, Turkey, the United States and Canada, the American Hardwood Export Council, Canada Wood, the Malaysian Timber Council and French Timber. di produzione di mobili imbottiti. Tra gli espositori presenti nel padiglione, molti esporranno per la prima volta i loro prodotti nella Cina continentale.




L’INDUSTRIA DEL MOBILE 

idm

   



DE L’IN NDUSTRIA EL MO OBILE

idm

ISSN 0019 -753 X

669

febbraio_february 2019_anno 61_english

text

L’INDUSTRIA DEL MOBILE

Poste Italiane spa - Sped. Abb. Post. - D.L. 353/2003 (Convertito in legge 27/02/2004 n. 46), art. 1, comma 1 - LO/MI/ - euro 10,00 - In caso di mancato recapito rinviare all’ufficio CMP Roserio (Mi) per la restituzione al mittente che si impegna a pagare la relativa tariffa - Editrice webandmagazine s.r.l. - Via Valla, 16 - I-20141 Milano - www.webandmagazine.media

webandmagazine.media - webandmagazine.com

IDM-L'Industria del Mobile al suo 61° anno, rivista che si rivolge al mobiliere e all'arredatore industriale e artigiano. Il suo obiettivo e quello di diffondere l’informazione e l’aggiornamento tecnologico in un settore che in Italia mantiene le sue caratteristiche di leader mondiale in termini di design di progetto e tecnologia. I settori tecnologici trattati sono le macchine e gli utensili, le linee per la produzione, la finitura, l’assemblaggio, l’imballo. Le merceologie di componentistica trattate saranno legno e materie prime a base legno, materiali compositi, ferramenta e guarnizioni, colle e vernici. Un'attenzione particolare e riservata al design nel suo rapporto con le tecnologie produttive e i materiali innovativi. Inoltre, la rivista è sfogliabile gratuitamente su tre portali: www.webandmagazine.media www.webandmagazine.com https://issuu.com/web-and-magazine Siamo presenti anche sulle pagine della casa editrice di Facebook e Instagram. I video sono caricati sul nostro canale YuoTube e nel nostro sito. Ogni uscita è anche promossa con l’invio di Newsletter periodiche che incrementano costantemente i dati di diffusione della rivista. ! MODALITÀ DI PAGAMENTO ABBONAMENTO tramite bonifico bancario con tutti i vostri dati e causale utilizzando il seguente IBAN: CREDITO VALTELLINESE: IT24T0521601633000000005133, BIC/SWIFT BPCVIT2S



idm

   

 

www.webandmagazine.media www.webandmagazine.com





L’INDUSTRIA DEL MOBILE



 

idm

   

idm 674

   



!   

L’IN NDUSTRIA DE EL MO OBILE focus   

   



idm 675

   

 !   

L’INDUSTRIA DEL MOBILE

IDM-L'Industria del Mobile, celebrating 61 years, is a magazine addressed to furniture manufacturers and interior decorators in the industrial and handi- craft domain. The magazine’s mission is to support information and technological update in an industry that is maintaining its global leadership role in terms of design and technology. The technology domains illustrated in the magazine include machines and tools, production, finishing, assembling and packaging lines. The featured categories of components are wood and wood-based raw materials, composite materials, hardware and seals, glues and paints. Particular attention is dedicated to design related to manufacturing technology and innovative materials. The magazines are browsable for free on three websites, www.webandmagazine.media, www.webandmagazine.com and https://issuu.com/web-and-magazine. We are on Facebook, Instagram and YouTube. Besides each issue is promoted through periodical newsletters which increases the global diffusion.


indirizzi utili

PAGINA

Page

1

ABRASIVI

ABRASIVES

1

1

ASSISTENZA TECNICA

TECHNICAL ASSISTANCE

1

2

BORDI

2

CATENE PORTACAVI

2

CILINDRI E RIVESTIMENTI IN GOMMA

2

COLLE E ADESIVI

3

DESIGN - PROGETTAZIONE - SVILUPPO

3

ELETTROMANDRINI

3

FERRAMENTA E ACCESSORI

3

FINITURA SUPERFICI

4

IMBALLAGGI

4

IMPIANTI DI ASPIRAZIONE

4

IMPIANTI DI VERNICIATURA ED ESSICCAZIONE

4

LEGNAMI

5

MACCHINE PER LA LAVORAZIONE DEL LEGNO

6

MACCHINE RIVESTIMENTO PROFILI E PANNELLI PROFILES AND PANELS WRAPPING MACHINES 6

6

MOVIMENTAZIONE

7

EDGES

2

CABLE HOLDER CHAINS

2

RUBBER CYLINDERS AND COATINGS

2

GLUES AND ADHESIVES

2

DESIGN - PLAN - SVILUPPO

3

ELECTRIC SPINDLES

3

FITTINGS AND ACCESSORIES

3

SURFACES FINISHING

4

PACKAGES

4

SUCTION PLANTS

4

PAINTING AND DRYING PLANTS

4

TIMBERS

5

WOODWORKING MACHINES

5

HANDLING

6

PANNELLI NOBILITATI

LAMINATED PANELS

7

7

PANNELLI PER MOBILI

FURNITURES PANELS

7

6

STRUMENTI DI CONTROLLO, MISURAZIONE E REGOLAZIONE CONTROL, MEASURING AND SETTING INSTRUMENTS

6

SURFACES

8

TOOLS

8

PAINTS FOR WOOD

8

8

SUPERFICI

8

UTENSILI

8

VERNICI PER LEGNO

9

elenco alfabetico

alphabetical list 9

IDM

1

useful addresses ABRASIVI Abrasives 31047 LEVADA DI PONTE DI PIAVE (TV) Via delle Industrie 17 tel +39/0422 853018 r.a. - fax +39/0422 853533 fax uff. vendite +39/0422 853148 nastroflex@nastroflex.it - www.nastroflex.it Carte e tele abrasive in jumbi - Nastri larghi e stretti, rotoli, fogli, dischi - Gamma completa per la levigatura del truciolare, MDF, legni duri, resinosi e impiallacciature - Abrasivi specifici per vernici acriliche, poliuretaniche, poliesteri e per linee UV.

ASSISTENZA TECNICA Technical Assistance MULTI SERVICE srl Sede amministrativa: 30027 San Donà di Piave (Venezia) Via Calnova 8/2 Sede operativa: 31016 Cordignano (Treviso) Via Strada Maestra d’Italia 75 Paolo Grandin - cell. +39/335 8333469 paolo.grandin@mserv.it Assistenza tecnica - cell. +39/338 9987412 fax +39/0421 480706 info@mserv.it Vendita e installazione macchine C.N.C. nuove e usate, ricambi, software Cad-Cam, assistenza tecnica e training operatori macchina.


2

indirizzi utili

useful addresses

BORDI Edges sas di A. Gattoni & C. 20826 MISINTO (Monza Brianza) - Via Europa 37 tel +39/02 96329551 - fax +39/02 96329758 info@nordexbordi.it - www.nordexbordi.it Bordi in PVC, ABS, CPL, e vero legno, carte monostrato, e laccabili per superfici e sagome. I nostri decorativi disponibili sono inseriti nel nostro sito: nordexbordi.it. Siamo distributori esclusivi per l’Italia della ditta Portoghese PROBOS S.A.

OSTERMANN ITALIA srl 35010 PERAGA DI VIGONZA (Padova) Via Germania 38 tel +39/049 6225410 - fax +39/049 6225490 vendite@ostermann.eu - www.ostermann.eu Il più grande assortimento di bordi in Europa! Bordi in ABS, melaminico, vero legno, alluminio e acrilico, forniti a partire da 1 metro nel giro di 24 ore. 17 finiture diverse in tutte le altezze fino a 100 mm. Bordi per l’applicazione a laser, aria calda o infrarossi e bordi precollati EVA su richiesta. Con l’Online Shop e l’App assicuratevi il 2% di sconto extra. A completamento della gamma: ampio assortimento di profili tecnici, colle, maniglie, detergenti, piedini per zoccoli, canaline LED e accessori per la lavorazione del bordo.

PLASTIVAR srl 23879 VERDERIO (Lecco) Viale Rimembranze 1 tel +39/039 510662 - fax +39/039 510663 info@plastivar.it - www.plastivar.it Produzione bordi in ABS e accoppiato alluminio.

CATENE

PORTACAVI

Cables holder chains

COLLE E ADESIVI Glues and adhesives

E RIVESTIMENTI IN GOMMA

COLLANTI CONCORDE S.R.L. COLLE SPECIALI PER APPLICAZIONI INDUSTRIALI Via Schiaparelli, 12 – Zona Industriale 31029 Vittorio Veneto (TV) , Italy Tel +39 0438 912121 – Fax +39 0438 501822 info@collanticoncorde.it www.collanticoncorde.it Collanti Concorde è specializzata nella produzione di colle ed adesivi per applicazioni industriali. Tra i prodotti più importanti:  Adesivi HOT-MELT POLIURETANICI (gamma PUROSTIK) per sigillatura, bordatura, rivestimento profili e flat lamination.  Adesivo poliuretanico XILOBOND T, certificato secondo la norma EN 15425 e con “Attestato di Conformità” dell’MPA di Stoccarda, per costruzioni in legno e per incollaggi strutturali di legno ingegnerizzato, case clima, etc.  COLLE CERTIFICATE CON PROPRIETÀ DI REAZIONE AL FUOCO/USO NAVALE.

20864 AGRATE BRIANZA (Monza Brianza) Via della Fisica 21 tel +39/039 650868 - fax +39/039 651139 atagliabue@tin.it - www.tagliabueluigi.it Stabilimento: 20867 CAPONAGO (Monza Brianza) Via della Fisica 17 - tel +39/02 95741768 Rulli e ruote in gomma e silicone.

DURANTE & VIVAN spa 33080 Ghirano di Prata (Pordenone) Via G. Garibaldi, 23 tel +39/0434 605211 - fax +39/0434 605202 info@durante-vivan.com - www.durante-vivan.com Colle e adesivi per l’industria del mobile/arredamento: termofusibili, poliuretanici reattivi, viniliche, ureiche, poliuretanici ad acqua, adesivi a solvente.

KABELSCHLEPP ITALIA srl 21052 BUSTO ARSIZIO (Varese) Via Massari Marzoli 9 tel +39/0331 350962 - fax +39/0331 341996 infoksi@kabelschlepp.it www.kabelschlepp.it Catene portacavi e guaine in poliammide rinforzato con fibre di vetro. Catene portacavi e guaine in acciaio. Cavi. Coperture telescopiche. Convogliatori di trucioli. Nastri avvolgibili. Raschiaoli. Protezioni a tapparella. Soffietti termosaldati e cuciti.

CILINDRI

Rubber cylinders and coatings

IDM


indirizzi utili useful addresses

ELETTROMANDRINI Electric Spindles

ELTE srl 36075 MONTECCHIO MAGGIORE (Vicenza) Via Mario Carraro 1 tel +39/0444 746999 - fax +39/0444 746990 info@eltesrl.com www.elte.eu Dal 1978. Elte Srl è una azienda italiana che progetta e realizza elettromandrini di precisione ad alta velocità.

20061 CARUGATE (Milano) - Via Garibaldi 76/78 tel +39/02 9253631 r.a. - fax +39/02 9252357 commerciale.ordini@frabo.it - www.frabo.it Adesivi per legno, laminati e mobili imbottiti.

JOWAT ITALIA srl a socio unico 24046 OSIO SOTTO (Bergamo) Via dell’Artigianato 3 tel +39/035 0272310 - fax +39/035 0272307 info@jowat.it - www.jowat.it Colle e adesivi per l’industria del legno: viniliche, termofusibili, poliuretaniche e poliolefiniche reattive e per materiali espansi.

OMNIA KOLL srl 61122 PESARO (PU) Via Mario Ricci, 26 tel + 39/0721 202375 – fax + 39/0721 200131 info@omniakoll.com – www.omniakoll.com Distribuzione di numerose tipologie di soluzioni per l'incollaggio, l’adesione e la sigillatura. Vasta gamma di prodotti basati su diverse basi chimiche per soddisfare ogni esigenza, dalla semplice lavorazione artigianale alla più complessa realtà industriale. Primer, attivatori, pulitori, sigillanti, viniliche, adesivi, PSA, ureiche, termofusibili. Distributore unico Riepe® per l’Italia. Distributore esclusivo Jowat per il centro e sud d’Italia.

TAKA Srl L’adesivo perfetto Via dell’Artigianato, 19/25 36064 Mason Vicentino (Vicenza) Tel. +39/0424 411166 – fax +39/0424 411727 info@taka.it - www.wpr.it Produttori di adesivi termofusibili poliuretanici reattivi (HMPUR) per il rivestimento di profili, flat lamination, bordatura per applicazioni con macchine slot nozzle, roll coater, bordatrici. Produzione di Primer per materiale plastico e pulitori.

DESIGN PROGETTAZIONE SVILUPPO Design - Planning Development

FAUCIGLIETTI ENGINEERING srl 22063 CANTÙ (Como) - Via Belvedere 11 tel +39/031 712391 - fax +39/031 714257 info@fauciglietti.it - www.fauciglietti.it

IDM

FERRAMENTA E ACCESSORI Fittings and accessories HÄFELE ITALIA srl 20841 Carate Brianza (MonzaBrianza) Via della Valle 67 bis tel +39/0362 57741 - fax +39/0362 5774477 info@hafele.it - www.hafele.it

TITUSPLUS ITALIA srl 31048 San Biagio di Callalta (TV) Via Aquileia 9 - Frazione Olmi tel +39/0422 165 0120 - fax +39/0422 165 0136 italia@titusplus.com - www.titusplus.com

3


4

indirizzi utili

useful addresses

FINITURA SUPERFICI Surfaces finishing IMPIANTI

Distributore unico per l’Italia: OMNIA KOLL srl 61122 PESARO (PU) - Via Mario Ricci, 26 tel + 39/0721 202375 – fax + 39/0721 200131 info@omniakoll.com – www.omniakoll.com Sistemi di spruzzatura a controllo elettronico e prodotti chimici per l’industria manifatturiera del legno. Dischi panno, dischi fibra e sistemi di applicazione a cera e altri prodotti di ausilio ai processi produttivi. I principali costruttori di macchine consigliano e installano i Prodotti Originali Riepe®.

IMBALLAGGI Packages

DI VERNICIATURA ED ESSICCAZIONE

Painting and drying plants

FORMETAL srl 61025 MONTELABBATE (Pesaro Urbino)- Via Abbadia 4 tel +39/0721 472067-491968 fax +39/0721 907378 commerciale@formetalsrl.it info@formetalsrl.it - www.formetalsrl.it Da sempre proponiamo soluzioni personalizzate sulle esigenze del cliente. La nostra ampia gamma di prodotti copre tutte le esigenze di handling, imballo e magazzini automatici. Our Solution for Your Evolution

IMPIANTI

BARBERAN S.A. 08860 CASTELLDEFELS, BARCELONA (España) Pol. Ind. “Cami Ral” C/Galileo 3-9 Ap. Postal 160 tel +34/93 6350810 - fax +34/93 6361555 barberan@barberan.com - www.barberan.com Linee per verniciatura a rullo o a pistola ed essiccazione di lacche. Linee per rivestire pannelli per mobili o porte. Macchine stampatrici di pannelli e stampatrice digitale. Linee per la produzione di porte a nido d’ape. Linee per ricoprire sagome e profili con fogli di legno, di carta, di PVC, laminati a bassa pressione o materiali simili. Sistemi di taglio, alimentatori di sagome, stazione di sbobinatura, giunzione di bobina.

DI ASPIRAZIONE

CVM srl 61025 MONTELABBATE (Pesaro Urbino) Via Pantanelli 7/1 tel +39/0721 499044 - fax +39/0721 499898 info@cvmitalia.com - www.cvmitalia.com Linee complete di montaggio, imballaggio e magazzino. Impianti automatici o ribaltatori semiautomatici, per l’imballaggio in cartone. Movimentazioni ed automazioni varie: navette traslanti e sollevabili, curve, transfer, girapezzi, trasportatori a rulli oppure a tappeto, piattaforme.

Suction plants

20137 MILANO - Via Ennio 25 tel +39/02 54100818 r.a. - fax +39/02 54100764 controllogic@controllogic.it - www.controllogic.it Sistemi di rivelazione e spegnimento automatico delle scintille nelle condotte di aspirazione a protezione antincendio del silo.

IDM

CMA ROBOTICS S.P.A. 33050 PAVIA DI UDINE (Udine) Via del Lavoro 41 tel +39/0432 640172 – fax +39/0432 640018 info@cmarobot.it – www.cmarobot.it Progetta, realizza e installa la più ampia gamma di robot e impianti per la verniciatura oggi disponibile sul mercato.


indirizzi utili useful addresses

LEGNAMI Timbers

29010 ROVELETO DI CADEO (Piacenza) Via Emilia Est, 238 tel +39/0523 509029 • +39/0523 509020 fax +39/0523 509423 info@arduinilegnami.com www.arduinilegnami.com Dal 1957 il vostro partner ideale nell’approvigionamento di tutti i migliori legni africani, nord africani ed europei.

Bianchi Dott. Francesco snc 22063 CANTÙ’ (Como) - Via Como 26 tel e fax +39/031 716156 bianchilegnamicantu@virgilio.it www.drbianchilegnami.com LEGNAMI IMP. - EXP. - Commercio legnami di qualità per falegnameria con centro di essiccazione “sottovuoto”.

BROKER LEGNO di Stefano Mazza 40050 MONTE SAN PIETRO (Bologna) Via Salvo D’Acquisto 17/4 tel +39/051 0547071 mobile +39/340 5127366 broker.legno@gmail.com skype StefanoMazza255 - Tronchi e Tavolame: Latifoglie Nord America. - Yellow Pine e Conifere: Nord America. - Pino e Abete Svezia/Finlandia. - Listoni Massicci “Ansgarius Svensson AB” Svezia.

Sede Legale: 10138 TORINO - Via Susa 23/BIS Sede Operativa: 10143 TORINO - Via Rosta 7 tel +39/011 2273057 - fax +39/011 2273058 info@gtb-srls.com Agente in legname esotico africano origine Costa d’Avorio, Cameroun, Congo, Rdc. Tronchi, boules, tavolami refilati freschi ed essiccati, piallati essiccati, pavimentazione da esterno.

HOMAG ITALIA spa 20833 GIUSSANO (Monza Brianza) - Via A. Vivaldi 15 tel +39/0362 8681 - fax +39/0362 314183 info@homag-italia.it - www.homag-italia.it Macchine - Impianti - Sistemi per la lavorazione del legno.

MACCHINE

PER LA LAVORAZIONE DEL LEGNO

Woodworking machines

12042 POLLENZO (Cuneo) Via Langhe 4-6 tel +39/0172 474073 - fax +39/0172 471442 sales@ferwoodgroup.com www.ferwoodgroup.com Vasto assortimento di macchine e impianti USATI per la lavorazione del legno. Selezione e commercializzazione di macchinari recenti delle migliori marche.

IDM

IMA SCHELLING ITALIA srl 40069 ZOLA PREDOSA (Bologna) Via Roma 52 tel +39/051 754854 - fax +39/051 755776 imaitalia@ima-service.it - www.ima-service.it Squadrabordatrici singole e doppie, centri di lavoro con bordatura a bordo, linee e impianti completi per lavorazione pannello. Assistenza, ricambi.

HOMAG ITALIA spa 20833 GIUSSANO (Monza Brianza) - Via A. Vivaldi 15 tel +39/0362 8681 - fax +39/0362 314183 info@homag-italia.it Giuntatrici a filo per impiallacciatura. Ricambi e filo originali. Assistenza clienti.

5


6

indirizzi utili

useful addresses

MACCHINE

PER LA LAVORAZIONE DEL LEGNO

Woodworking machines

MARIO ZAFFARONI & FIGLI srl 22078 TURATE (Como) Via Centro Industriale Europeo 24 tel +39/02 9688453 - fax +39/02 9682718 info@zaffaroni.com - www.zaffaroni.com Centri di lavoro per la tecnologia del “Folding” - Impianti per la sezionatura e sezionatrici multilame per pannelli - Fresatrici speciali longitudinali di precisione.

MACCHINE MULTI SERVICE srl Sede amministrativa: 30027 San Donà di Piave (Venezia) Via Calnova 8/2 Sede operativa: 31016 Cordignano (Treviso) Via Strada Maestra d’Italia 75 Paolo Grandin - cell. +39/335 8333469 paolo.grandin@mserv.it Assistenza tecnica - cell. +39/338 9987412 fax +39/0421 480706 info@mserv.it Vendita e installazione macchine C.N.C. nuove e usate, ricambi, software Cad-Cam, assistenza tecnica e training operatori macchina.

srl MACCHINE PER LA LAVORAZIONE DEL LEGNO 12062 RORETO DI CHERASCO (Cuneo) Via Savigliano 29 tel +39/0172 495300 - fax +39/0172 495110 sofit@sofitnet.it - www.sofitnet.it Macchine ed impianti completi per la lavorazione del legno, nuovi e soprattutto usati.

RIVESTIMENTO PROFILI E PANNELLI

Profiles and panels wrapping machines

WPR srl Via Indipendenza, 10 31027 Spresiano (Treviso) Tel. +39/0422 911849 - fax +39/0422 911292 info@wpr.it - www.wpr.it Produttori di impianti di rivestimento profili e pannelli, impianti di rivestimento a set up automatico, sistemi applicazione hot melt, sistemi di taglio ad inseguimento, tradizionali e ad alte prestazioni, taglierine ribobinatrici per foglie decorative.

IDM

MOVIMENTAZIONE Handling

COSTRUZIONI MECCANICHE BARZAGHI srl 22044 INVERIGO (Como) - Via Fornacetta 122 tel +39/031 698958 - fax +39/031 698977 info@cmbmeccanica.com www.cmbmeccanica.com Da 50 anni realizziamo macchine per la movimentazione ad automazione di tutte le linee di produzione per legno, plastica, vetro, lamiere, gomma etc. ALIMENTATORI - ACCATASTATORI - TRASLATORI RIBALTATORI - TRASPORTI IN GENERE. DISPONIBILI A STUDIARE SOLUZIONI SU MISURA CON L’INSTALLAZIONE DI ROBOT ANTROPOMORFI E SIMILARI. ISOLE DI LAVORO NON PRESIDIATE.

CVM srl 61025 MONTELABBATE (Pesaro Urbino) Via Pantanelli 7/1 tel +39/0721 499044 - fax +39/0721 499898 info@cvmitalia.com - www.cvmitalia.com Linee complete di montaggio, imballaggio e magazzino. Impianti automatici o ribaltatori semiautomatici, per l’imballaggio in cartone. Movimentazioni ed automazioni varie: navette traslanti e sollevabili, curve, transfer, girapezzi, trasportatori a rulli oppure a tappeto, piattaforme.


indirizzi utili useful addresses

7

PANNELLI

PER MOBILI

Furnitures panels

FORMETAL srl 61025 MONTELABBATE (Pesaro Urbino)- Via Abbadia 4 tel +39/0721 472067-491968 fax +39/0721 907378 commerciale@formetalsrl.it info@formetalsrl.it - www.formetalsrl.it Da sempre proponiamo soluzioni personalizzate sulle esigenze del cliente. La nostra ampia gamma di prodotti copre tutte le esigenze di handling, imballo e magazzini automatici. Our Solution for Your Evolution

PANNELLI NOBILITATI Laminated panels 43055 MEZZANO SUPERIORE (Parma) Via Partigiani d’Italia 8 tel +39/0521 815974 - fax +39/0521 816737 amministrazione@nobilpan.it commerciale@nobilpan.it www.nobilpan.it Nobilitazione di pannelli compensati, multistrati, MDF, truciolari con carte, PVC, PP, CPL, HPL. Sezionatura a misura.

EGGER ITALIA-TRADING EUROPE sas di F. Scottà & C. 31100 TREVISO - Via Fonderia 8 tel +39/0422 918435 sc.italia@egger.com.it www.egger.com Fornitore di soluzioni complete per la realizzazione di mobili e arredamento d’interni, per le costruzioni in legno e pavimenti. Realizziamo pannelli truciolari grezzi, pannelli truciolari sottili, pannelli MDF, pannelli HDF, pannelli verniciati, pannelli tamburati, pannelli nobilitati melaminici, laminati, semilavorati per mobili, piani di lavoro, antine, pannelli nobilitati con laminato, laminati stratificati e bordi.

STRUMENTI

DI CONTROLLO, MISURAZIONE E REGOLAZIONE

Control, measuring and setting instruments

GRUPPO BONOMI PATTINI S.P.A. 20814 VAREDO (Monza Brianza) - Via Stelvio 9 tel +39/0362 580453 – fax +39/0362 544367 info@bonomipattini.it www.gruppobonomipattini.com Materiali innovativi dedicati al mondo dell’Architettura, del Design e del Contract.

IDM

20137 MILANO - Via Ennio 25 tel +39/02 54100818 r.a. - fax +39/02 54100764 controllogic@controllogic.it - www.controllogic.it Sistemi di rivelazione e spegnimento automatico delle scintille nelle condotte di aspirazione e protezione antincendio del silo.


8

indirizzi utili

useful addresses

SISTEMI srl 61121 Pesaro (PU) - Via Montanelli 70 tel +39/0721 28950 - fax +39/0721 283476 info@sistemiklein.com - www.sistemiklein.com Utensili per la lavorazione del legno e del pannello. Strumenti di misura per il pannello, produzione M. Conti: calibri tradizionali, digitali e a radio frequenza. Banco CNC per il controllo dimensionale del pannello. PRE SET utensili per macchine CNC.

SUPERFICI Surfaces

REHAU spa 20040 Cambiago (MI) Via XXV Aprile 54 tel +39/02 95.94.11 - fax +39/02 95.94.12.50 milano@rehau.com - www.rehau.it Superfici in laminato high gloss, effetto vetro, ondulato, in composto minerale, con bordi perfettamente abbinati, per mobili funzionali e di design destinati a negozi, uffici, ambienti pubblici e domestici.

UTENSILI Tools

61020 MONTECCHIO (Pesaro) Via dell’Industria 7 tel +39/0721 497592 - 0721 499875 fax +39/0721 499875 info@utensilcentro.it www.utensilcentro.it Costruzione e affilatura utensili in DIAMANTE e HM per laminati, legno alluminio e pvc. Coltellini HM sagomati e punte HM elicoidali.

VERNICI

PER LEGNO

Paints for wood

BOTTOSSO E FRIGHETTO VERNICI srl 30025 FOSSALTA DI PORTOGRUARO (Venezia) Viale Kennedy 20 tel +39/0421 700222 - 0421 700292 fax +39/0421 700950 info@bottosso-frighetto.com www.bottosso-frighetto.com Deposito di Cerea (Verona) tel +39/0442 332200 - fax +39/0442 339854

by HOMAG ITALIA spa 20833 GIUSSANO (Monza Brianza) - Via A. Vivaldi 15 tel +39/0362 8681 - fax +39/0362 314183 piero.scarabello@homag-italia.it www.homag-italia.it Utensili per la lavorazione del legno in diamante HM - HSS con centro di assistenza.

UTENSILEA srl 31057 S. ELENA DI SILEA (Treviso) Via Belvedere 8 tel. +39/0422 788572 - 0422 820840 fax +39/0422 820833 info@utensilea.com www.utensilea.com Utensili per la lavorazione del legno ad inserti intercambiabili con riporto HW, HS e D.P.

IDM

ICA Group Via Sandro Pertini, 52 62012 CIVITANOVA MARCHE (Macerata) tel. +39/0733 8080 - fax +39/0733 808140 info@icaspa.com www.icaspa.com LIFE IN COLOR


elenco alfabe alphabetical list AZIENDA Firm

A B

CATEGORIA Category

ARDUINI LEGNAMI spa

legnami/ timbers

BARBERAN S.A.

impianti di verniciatura e essiccazione /

P.

p.

4

painting and drying plants

4

BIANCHI DOTT. FRANCESCO snc

legnami/ timbers

4

BONOMI PATTINI spa

pannelli per mobili/ furnitures panels

7

BOTTOSSO & FRIGHETTO VERNICI srl

vernici per legno / paints for wood

8

BROKER LEGNO

legnami/ timbers

5

C

CMA ROBOTICS spa

impianti di verniciatura e essiccazione / painting and drying plants

4

C.M.B. sas

movimentazione / handling

6

COLLANTI CONCORDE srl

colle e adesivi / glues and adhesives

2

CONTROL LOGIC srl

impianti di aspirazione / suction plants

4

strumenti di controllo, misurazione e regolazione / CVM srl

D

DURANTE & VIVAN spa

E F

control, measuring and setting instruments

7

imballaggi / packages

4

movimentazione / handling

7

colle e adesivi / glues and adhesives

3

ELTE srl

elettromandrini/ electric spindles

3

EGGER

pannelli per mobili/ furnitures panels

7

FAUCIGLIETTI ENGINEERING srl

design - progettazione - sviluppo/

FERWOOD srl

macchine per la lavorazione del legno /

design - planning - development woodworking machines

FORMETAL srl FRABOADESIVI spa

G H

GENERAL TIMBER BROKER srls

5 7 4

colle e adesivi / glues and adhesives

3

HĂ„FELE ITALIA srl

ferramenta e accessori / fittings and accessories

macchine per la lavorazione del legno /

5

3 5

I.C.A. Group

vernici per legno / paints for wood

8

IMA SCHELLING ITALIA srl

macchine per la lavorazione del legno / woodworking machines

CATEGORIA Category

P.

p.

JOWAT ITALIA srl

colle e adesivi / glues and adhesives

3

KABELSCHLEPP ITALIA srl

catene portacavi / cable holder chains

2

KUPER/HOMAG ITALIA spa

macchine per la lavorazione del legno / woodworking machines

5

LEUCO by HOMAG ITALIA spa

utensili / tools

8

MULTI SERVICE srl

assistenza tecnica / technical assistance

1

macchine per la lavorazione del legno / woodworking machines

5

NASTROFLEX spa

abrasivi / abrasives

1

NOBILPAN spa

pannelli nobilitati / laminated panels

7

NORDEX sas

bordi / edges

2

OMNIA KOLL srl

colle e adesivi / glues and adhesives

3

OSTERMANN ITALIA srl

bordi / edges

2

PLASTIVAR srl

bordi / edges

2

REHAU spa

superfici/ surfaces

8

RIEPE - OMNIA KOLL srl

finitura superfici/ surfaces finishing

4

SISTEMI srl

utensili / tools

8

SOFIT srl

macchine per la lavorazione del legno / woodworking machines

6

TAKA srl

colle e adesivi / glues and adhesives

3

TAGLIABUE LUIGI snc

cilindri e rivestimenti in gomma / rubber cylinders and coatings

2

TITUSPLUS ITALIA srl

ferramenta e accessori / fittings and accessories 3

UTENSILEA srl

utensili / tools

8

UTENSIL CENTRO snc

utensili / tools

8

ZAFFARONI Mario & Figli srl

macchine per la lavorazione del legno /

U Z W WPR srl

woodworking machines

I

J K L M N O P R T

3

imballaggi / packages

HOMAG ITALIA spa

Firm

S

movimentazione / handling

legnami/ timbers

AZIENDA

woodworking machines

macchine rivestimento profili e pannelli / profiles and panels wrapping machines

5

idm

6

6


FURNITURE

MARKET

RESEARCH

HOME UPHOLSTERED FURNITURE OFFICE FURNITURE FURNITURE KITCHEN RTA BATHROOM OUTDOOR FURNITURE MATTRESSES FURNITURE A GLOBAL PERSPECTIVE OF THE FURNITURE SECTOR IN 100 COUNTRIES WITH INSIGHTS INTO ALL FURNITURE SEGMENTS AND IN DEPTH KNOWLEDGE OF THE ENTIRE VALUE CHAIN CSIL, Centre for Industrial Studies, is an independent research and consulting company founded in Milan (Italy), in 1980 and specializing in applied economic research.

WHAT CSIL DOES FURNITURE MARKET RESEARCH: MULTICLIENT RESEARCH CUSTOM MADE STUDIES Quantitative analysis Competitive analysis Qualitative analysis Marketing strategies Action plans

csil@csilmilano.com - www.worldfurnitureonline.com


SERVIZI, VARIETÀ E VELOCITÀ

NOVITÀ BORDI PER IL GIUNTO TPU Con i bordi per il giunto zero TPU Vi forniamo da ora una nuova soluzione per realizzare mobili di alto livello. Lo strato funzionale dei nuovi bordi è costituito da un poliuretano termoplastico (TPU), ovvero 100% plastica. Ciò genera un giunto particolarmente resistente, ma tuttavia dotato di elasticità permanente e di elevata adesione. Ideale per mobili per il bagno, la cucina e il soggiorno di alta qualità. Preparazione a partire da 1 rotolo entro 4 giorni lavorativi. www.ostermann.eu

Profile for Web and Magazine s.r.l.

675_L'INDUSTRIADELMOBILE_novembre_dicembre_2019  

IDM -L' Industria del Mobile al suo 61° anno, è un bimestrale che si rivolge al mobiliere e all'arredatore industriale e artigiano. Il suo o...

675_L'INDUSTRIADELMOBILE_novembre_dicembre_2019  

IDM -L' Industria del Mobile al suo 61° anno, è un bimestrale che si rivolge al mobiliere e all'arredatore industriale e artigiano. Il suo o...

Advertisement