Issuu on Google+

Gli Speciali

INDIA IL MAHA KHUMB MELA AD ALLAHABAD 2013 UN EVENTO CHE SI RIPETE SOLO OGNI 12 ANNI

14 giorni / 12 Notti Il prossimo Maha Kumbh Mela si terrà ad Allahabad tra il 27 gennaio 2013 e il 25 febbraio 2013 - La Kumbha Mela che vi si svolge ogni dodici anni è un evento straordinario uno di quelli a cui assistere almeno una volta nella vita. Il giusto periodo in cui celebrare la Kunbha Mela viene stabilito dagli astrologi, per i quali la cerimonia sacra deve avere luogo solo quando Giove entra in Acquario e il sole entra in Ariete. Con un simile allineamento planetario, infatti, si creerebbero le condizioni ideali per una perfetta meditazione e concentrazione. Nel corso della grande cerimonia sacra migliaia di yogin e sadu, asceti, confluiscono dai loro eremi nella giungla verso le acque del fiume Gange nei pressi del quale, per numerosi giorni e notti, si soffermano compiendo meditazioni e sacri riti. Dicono che durante una Kumbha Mela chiunque si bagna, con atteggiamento profondamente devozionale, nelle acque del Gange possa lavare dalla propria anima tutti i residui del proprio Karma (Azioni) e liberarsi dal ciclo delle nascite e rinascite. A CHI E CONSIGLIATO Chi ama l'India lo sa: non si sa esattamente perché la si ama. E' sporca, è povera, è infetta; a volte è ladra e bugiarda, spesso maleodorante, corrotta, impietosa e indifferente. Eppure, una volta incontrata non se ne può fare a meno. Si soffre a starne lontani. Ma così è l'amore: istintivo, inspiegabile, disinteressato…In India si pensano altri pensieri. Tiziano Terzani, Un altro giro di giostra (Longanesi, 2004) Viaggio adatto a chi vuol vivere grandi emozioni e stare a diretto contatto con la popolazione. CLIMA L'estensione del territorio indiano comporta una grande varietà climatica in relazione a latitudine, altitudine e conformazione orografica. Questi fattori, insieme all'influenza dei monsoni, determinano temperature e indice di piovosità. In generale si distinguono tre stagioni: calda, da aprile a maggio; umida, da giugno a settembre (monsonica); fresca, da ottobre a marzo, con clima secco e temperato. - È necessario il passaporto valido minimo 6 mesi dalla data di partenza - Se sei single e non desideri pagare il supplemento singola, chiedi di prenotarti una sistemazione in “sharing”. Cercheremo di sistemarti in una camera doppia che dividerai con altri single del tuo stesso sesso. Se questo non sarà possibile, ti sarà confermata la camera singola con il relativo supplemento!

1


Gli Speciali

ITINERARIO GIORNO 1 – GIOVEDI’ 14 FEBBRAIO 2013 ITALIA – VOLO 9W 141 14FEB MILANO/DELHI

21.25 09.55

davanti al Forte Rosso – Lal Qila sito sulle rive del fiume Yamuna. Visita del Raj Ghat il sito commemorativo del Mahatma Gandi. Nel pomeriggio proseguiamo le visite nella New Delhi: città progettata e costruita dagli inglesi nel 1920 è fatta di ampi viali e spettacolari edifici governativi, verdi parchi e giardini. Quindi si visita il Qutab Minar, una torre commemorativa del X secolo che fu voluta dal primo conquistatore musulmano di Delhi, Qurt al-Din Aibak, ed oggi è il vero e proprio simbolo cittadino. La Tomba di Humayun, il luogo più sublime di Delhi meraviglioso esempio della prima architettura moghul. Rajpath (kingsway) è l’arteria che costituisce il grandioso approccio a New Delhi. Vi si concentrano gli edifici governativi e all’estremità orientale si innalza invece l’India Gate, un arco trionfale in pietra che rende omaggio ai 90.000 soldati indiati caduti nella 1° guerra mondiale. Mezza Pensione con cena. Pernottamento in hotel.

(15FEB)

Arrivo in tempo utile in aeroporto per le formalità di imbarco. Partenza da Milano con volo di linea diretto per Delhi. Pasti e pernottamento a bordo. GIORNO 2 – VENERDI’ 15 FEBBRAIO VOLO – DELHI

Arrivo del volo a Delhi previsto per le ore 09.55. Incontro e assistenza del nostro corrispondente. Trasferimento in Hotel (camera disponibile dalle 14.00) In attesa, sarà possibile visitare il Tempio Sikh Guardwara dove tra luccicanti marmi bianchi dal riflesso accecante si incontrano i colorati sikh che pregano, riposano o solo di passaggio.

GIORNO 3 – SABATO 16 FEBBRAIO DELHI – ALLAHABAD AI 981116FEB DELHI/ALLAHABAD 14.10 16.05

Colazione in Hotel. Trasferimento in tempo utile in aeroporto per le formalità di imbarco. Partenza con il volo diretto per Allahabad.

Moschea Jama Masjid

Il tempio brulica di pellegrini giorno e notte senza sosta. Oggi il primo giorno di approccio con la frenetica, ma così affascinante Delhi, che con oltre 14 milioni di abitanti è la terza città del Paese. Un'orchestra di clacson delle macchine e dei tuk tuk, una bancarella di chai (tè), una mucca sacra che blocca la strada, un barbiere all'aperto. Benvenuti in India! Babilonia medievale, metropoli opulenta; è affollata, irritante, estrema e frenetica…una città fatta di mondi diversi dove passato e presente coesistono. Nel pomeriggio visita della Old Delhi, un fantastico caos di folle frenesia e decadete splendore, era in passato la capitale dell’india islamica. Visiteremo la grande moschea Jama Masjid datata al XVII secolo (la moschea è aperta a tutti ma occorre avere le ginocchia e le spalle coperte ed occorrerà togliersi le scarpe per entrare). Passerete per il mercato dei tessuti Kinari Bazaar. Con l’auto ci accostiamo per scattare qualche foto

Kumbh Mela

Allahabad, città sovrana di tutti i centri di pellegrinaggio, proprio per la sua importanza culturale e religiosa, la città venne fatta oggetto di numerosi attacchi militari da parte dei musulmani, che ne mutarono addirittura il nome da Prayag ad appunto Allahabad (“la città di Allah”) . Tempo a disposizione per una prima visita nel luogo della fiera. Ci mescoleremo ai milioni di fedeli che giungono a Prayag (Allahabad) per avviare un cammino personale di purificazione e riflessione. Inizia il viaggio nella sua dimensione più spirituale. La città di Allahabad (Prayag) sorge in una posizione particolarmente benefica: sulla 2


Gli Speciali triplice confluenza tra i fiumi Gange, Yamuna, e Sarasvati. Per questo motivo il Kumbh Mela di Allahabad è considerato particolarmente benefico. L'origine del Kumbh Mela è mitica: durante l'era Vedica dei e demoni si affrontarono in un'epica battaglia per 12 giorni, dopo che i malvagi demoni rubarono il vaso (il Kumbh) contenente il nettare dell'immortalità. Durante lo scontro alcune gocce del nettare caddero sulla terra e quei luoghi sorsero Prayag , Haridwar, Nasik e Ujjain, le città sante che tuttora ospitano a turno il Mahab Kumbh Mela, la grande festa che ha luogo ogni 12 anni, e l’Ardh e Hina Kumbh Mela, la mezza e piccola festa celebrate ogni 6 e 3 anni.

Di interesse più immediato per i visitatori sono forse i grandiosi edifici d’epoca coloniale, la sua fortezza Moghul e le Tombe, oltre che oltre l’eredità storica della famiglia Nehru. Gli appassionati di storia, potranno visitare il Forte di Allahabad ed il Parco di Khusru Bagh. Il pittoresco Anand Bhavan è un sacrario dedicato alla famiglia Nehru che ha dato al paese cinque generazioni di politici di spicco. Accanto al sacrario sorge il Swaraj Bhavan, un palazzo acquistato da Motilal Nehru nel 1900 e oggi sede del museo omonimo. Pensione completa. Pernottamento al Campo. GIORNO 5 – LUNEDI’ 18 FEBBRAIO ALLAHABAD – (65 Km , 2 h) CHUNAR–(2 h ½) SITAMARHI –navigazione verso VARANASI (7 h)

Colazione e partenza in auto per raggiungere Chunar dove si salpa per la crociera per iniziare la navigazione sul sacro Gange in direzione di Varanasi passando per Ramnagar. Se il tempo a disposizione lo permette faremo una breve visita a Ramnagar. Inizia la lenta e dolce navigazione: è un mondo pittoresco e suggestivo fatto di luci, di incontri e di atmosfere soffuse. Vediamo scorrere i villaggi dei contadini che, a fatica, coltivano appezzamenti di terra resa fertile dalle grandi piene del Gange, i pescatori che gettano le reti da pesca, le vele colorate che sfilano in mezzo al fiume, gli abbaglianti banchi di sabbia, i nugoli di uccelli che attraversano il cielo.

Il momento più importante è il bagno rituale nelle acque del fiume sacro attraverso il quale avviene il processo di purificazione, con la cancellazione dei peccati commessi. Pensione completa e pernottamento al Campo. GIORNO 4 – DOMENICA 17 FEBBRAIO ALLAHABAD

Colazione al campo. Allahabad è una città sorprendentemente rilassata, che offre moltissime cose da vedere.

Asceti al Kumbh Mela Ghat a varanasi

3


Gli Speciali Osserviamo la vita dei villaggi che si affacciano sul fiume e degli animali acquatici che ancora lo popolano. Nel tardo pomeriggio arrivo a Varanasi che vediamo apparire all’orizzonte, con i profili dei templi che si rispecchiano sull’acqua, resa ancora più magica dalle luci del crepuscolo. Pernottamento in Hotel.

nel tempio. Choukhandi Stupa si trova su di un piedistallo rettangolare e sormontata da una torre ottagonale costruita dall’imperatore Mughal Akbar in onore della visita da parte di suo padre in questa zona. Le rovine di Stupa risalgono al periodo precedente dei Gupta. Dhamarajika Stupa è un altro importante luogo da visitare a Sarnath, edificato durante il periodo Gupta grazie all’imperatore Ashoka, purtroppo ad oggi si posso ammirare solo le sue rovine, in quanto in stato di abbandono. Il Museo archeologico espone magnifiche statue di Buddha e molti scavi che vanno presentando la florida arte plastica Indiana (chiuso il venerdì). Nel tardo pomeriggio rientro a Varanasi e visita della città sacra per gli hindu, qui le ceneri delle persone morte vengono sparse nel fiume Gange per liberarsi nel continuo ciclo delle rinascite e per raggiunge il nirvana. Mezza pensione con cena. Pernottamento in hotel.

GIORNO 6 – MARTEDI’ 19 FEBBRAIO VARANASI

S’inizia la giornata godendo dell’alba sul Gange dalla barca e assistendo alle abluzioni mattutine. Vedremo la lunga fila di ghat allineati lungo la sponda occidentale del Gange all'alba, in un momento particolarmente animato, quando cioè gli induisti si recano sul fiume ad eseguire la puja al sole nascente, a fare il bagno rituale, le abluzioni, lo yoga. Rientro in hotel per la prima colazione.

GIORNO 7 – MERCOLEDI’ 20 FEBBRAIO VARANASI – KHAJURAHO 9W 723 20FEB VARANASI/KHAJURAHO 12.10 12.55

Colazione. Trasferimento in tempo utile in aeroporto per le formalità di imbarco. Partenza con volo diretto per Khajuraho. Arrivo e trasferimento in hotel. Khajuraho è situata in una vasta pianura verdeggiante nel distretto di Chattarpur nello stato del Madhya Pradesh famosa per i suoi templi erotici. Khajuraho un tempo capitale della dinastia rajput dei Chandella, con ottantacinque templi aperti al culto, scomparsa per secoli nell’oblio e nell’abbraccio della giungla, per poi emergere nei giorni nostri e diventare famosa in tutto il mondo per le sculture erotiche che adornano i templi.

Aarti nel Gange

Partenza per l’escursione a Sarnath a 10 km dal centro della città, Sarnath simboleggia la nascita del Buddhismo. Fu qui che Buddha rivelò la sua dottrina e fondò i suoi siti monastici buddisti famosi in tutto il mondo: Ashoka pillar è il più famoso tra questi. L’enorme pilastro fu fondato dall’imperatore Maurya durante il III secolo B.C., sormontato dal simbolo dei Quattro Leoni, uno dei simboli buddhisti di spicco. A tutt’oggi è il simbolo nazionale della Repubblica Indiana. Mulagandha Kuti Vihar, aggiuntosi recentemente nel 1931 grazie alla società Mahabodhi. Una grande campana giapponese decora il viale di accesso del vihara mentre le pareti e i soffitti sono stati impreziositi con squisita speleologia, pittura e murals, opera dell’ artista giapponese Kosetsu Nosu. Un’immagine a grandezza naturale di Buddha è conservata

I Templi di Khajuraho

“Il seno della donna, a Khajuraho, come del resto dovunque nei monumenti indiani, non ha niente di statuario, se con questa parola si vuole intendere qualche cosa di freddo, di stilizzato, di casto: i due globi perfettamente rotondi e molto grossi che gli scultori indiani pongono all’altezza delle ascelle delle loro figure di donne, hanno tenerezza, il peso e, si direbbe, il calore della carne.” Alberto Moravia, Un’idea dell’India

Figure legate alle riproduzioni sensuali, 4

tematiche dell’erotismo, con orgiastiche, rappresentazioni


Gli Speciali impassibili dell’atto sessuale sempre innocenti e mai scandalose e volgari che compaiono solo nelle decorazioni esterne dei templi e mai all’interno. Sono figure femminili o ambo sessi, le prime riproducono giovani fanciulle in atteggiamenti familiari, intimi, impiegati in attività di cura personale, figure sensuali, graziose con corpi pieni e tondeggianti; quando è presente anche l’uomo vengono raffigurati atti sessuali a volte con più uomini o più donne. Le sculture ispirate al Kama Sutra che rivestono i tre gruppi di templi di Khajuraho, dichiarati Patrimonio dell’Umanità, sono annoverate tra le migliori espressioni d’erta templare del mondo. In mattinata visita ai templi famosi in tutto il mondo per le decorazioni erotiche che portano scolpiti. Pomeriggio libero a disposizione. Mezza Pensione con cena. Pernottamento in hotel.

in rovina, divorati dalla vegetazione, muri sgretolati e chiostri leggiadri. E’ difficile immaginare che all’interno di queste vecchie mura si siano conservate le antiche pitture murali, opera di una locale scuola di miniaturisti. Il resto della giornata è dedicato alla visita dei palazzi. Orcha o Orchha, in passato è stata capitale dei potenti Bundela Rajputs, i maestosi templi cinquecenteschi di Orchha sono ancora una meta per migliaia di pellegrini hindu. Al centro di un animata piazza spicca la cupola rosa e oro del Ram Raja Temple, l’unico tempio in cui Rama viene venerato in qualità di re. Visita del Jehangir Mahal e Raj Mahal, due palazzi del XVII secolo straordinariamente imponenti. Mezza pensione con cena. Pernottamento in hotel. GIORNO 9 – VENERDI’ 22 FEBBRAIO ORCHHA – JHANSI – BHOPAL (Shatabadi Express 10.56/14.10)

GIORNO 8 – GIOVEDI’ 21 FEBBRAIO KHAJURAHO – ORCHHA (circa 175 Km / 4 h)

Al mattino presto trasferimento alla stazione di Jhansi, distante circa 25 km, e partenza con il Shatabadi Train per Bhopal. Bhopal è la capitale del Madhya Pradesh, suddivisa al centro da due laghi, offre due paesaggi urbani nettamente contrastanti; a nord si sviluppa la città vecchia a maggioranza musulmana, un’affascinante insieme si moschee e bazaar. La popolazione è composta per quasi la metà da musulmani – una delle concentrazioni più elevate di tutta l’India – e le donne avvolte nei loro neri niqabs (veli) sono una reminiscenza delle sovrane islamiche che costruirono Bhopal nel XIX secolo. A nord della città vecchia resta invece la testimonianza di una storia più recente e dolorosa: gli impianti della union Carbide, sede di uno dei più grandi disastri ambientali di tutti i tempi. Visita del Tempio Laxmi Narayan e della Moti Masjid. Pomeriggio libero a disposizione. Mezza pensione con cena. Pernottamento in hotel.

Dopo la colazione, partenza in auto per la città fantasma di Orchha, distante 165 chilometri.

GIORNO 10 – SABATO 23 FEBBRAIO BHOPAL

Colazione in hotel e partenza per l’escursione a Sanchi e alle grotte di Udaigiri. Sanchi è una serena collina coronata da un gruppo di stupa e colonne che rappresentano il massimo della perfezione dell’arte e dell’architettura buddhista. Il grande stupa 1 è la più antica struttura in pietra dell’India: 36,5 metri di diametro e 16,4 metri di altezza con una massiccia cupola emisferica. Intorno a questo, il pavimento del sentiero della processione è divenuto liscio a causa del passaggio dei pellegrini. Ci sono quattro ingressi: la porta settentrionale, la porta orientale, la porta meridionale, la porta occidentale con gli stupa 2 e 3 e la colonna di Ashoka.

Chhatri presso il sito dei cenotafi – Orchha

Essa fu, nel 1600, capitale dello stato fondato dal principe Bir Singh Deo; oggi del suo prestigioso passato restano tre palazzi decorati da magnifici affreschi, numerosi edifici 5


Gli Speciali della città. La sommità della collina è costituita da una sorta di altopiano della superficie di circa 20 kmq solcato da profonde crepe e circondato da mura.

Le Grotte di Udaigiri Om Kareshwar

Le grotte di Udaigiri, scavate nell’arenaria nel periodo Gupta, sono oggi circa 20. La bellissima grotta 5 custodisce una colossale rappresentazione di Vishnu che riceve il cuore della dea Prithvi dal demone dell’acqua, guardato da angeli e da demoni. Rientro a Bhopal nel pomeriggio. Mezza pensione con cena. Pernottamento in hotel.

Tutta l’architettura di Mandu è straordinaria; come la Jami Masjid, considerata uno degli esempi più raffinati e imponenti di architettura afghana in India. La moschea fu costruita sul modello della grande moschea omayade di Damasco, in Siria. Mandu è rinomata per la storia d'amore del re S Baz Bahadur, per la sua consorte, Rani Rupmati. Nel 13° secolo fu la capitale dei Re Indu Parmar e in seguito conquistata dai sultani di Malwa. Si visitano i Palazzi, i Bagni, i Padiglioni, ognuno uno è un gioiello architettonico dello stile afgano, Moschee e Tombe di grande bellezza. Rientro a Indore. Pomeriggio libero. Mezza pensione con cena. Pernottamento in Hotel.

GIORNO 11 – DOMENICA 24 FEBBRAIO BHOPAL – INDORE (270 Km / 6 h)

Partenza da Bhopal per Indore. Lungo il tragitto sosta nella città santa di Ujjain, posta a 30 km da Indore. Ujjain è una delle quattro città sante dove si celebra ogni 12 anni il Kumbh Mela. Visita del Tempio di Mahakaleshwar, dedicato a Shiva, il più importante di Ujjain e uno dei dodici templi sacri dell’India che custodiscono il simbolo fallico di Shiva chiamato jyoti linga. Lo jyoti linga, secondo le credenze hindu, riceve energia da sé stesso, al contrario dei linga rituali che la ricevano dai sacerdoti. Successivamente visita del Jantar Mantar, uno dei cinque osservatori astronomici fatti costruire dal grande maharaja Jai Singh, che fece costruire anche quelli, più grandi, di Delhi e Jaipur. Benchè più piccolo è un complesso molto interessante che viene tuttora usato. Terminata la visita di Ujjain proseguimento per Indore in cui si arriva dopo un’ora di tragitto. Pomeriggio libero a disposizione. Mezza pensione con cena. Pernottamento in hotel.

GIORNO 13 – MARTEDI’ 26 FEBBRAIO INDORE

Colazione e partenza per la visita di Om Kareshwar uno dei numerosi luoghi sacri sede di ghat generalmente chiamati “Varanasi in miniature”, è un isoletta a forma di “Om” che da tempo richiama moltissimi pellegrini. Il Tempio di Omkar, costruito su un’isola nel fiume Narmada, era ritenuto tra i maggiori dedicati a Shiva. Parzialmente distrutto dai mussulmani, si possono ancora vedere alcune costruzioni di pregevole fattura. Proseguiamo per la visita di Maheshwar che ancora oggi richiama sadhu e yatris (pellegrini) ai suoi antichi ghat e ai templi sul sacro Narmada. Oltre al fiume sacro, il tesoro più prezioso della città è il suo cinquecentesco forte con i suoi possenti bastioni. Rientro ad Indore, pomeriggio libero. Mezza pensione con cena. Pernottamento in Hotel.

GIORNO 12 – LUNEDI’ 25 FEBBRAIO INDORE – MANDU - INDORE (220 km/ 6 h)

GIORNO 14 - MERCOLEDI’ 27 FEBBRAIO 2013 DELHI – volo – Italia

Colazione. Partenza per l’escursione a Mandu, la città della gioia. Mandu è una delle destinazioni più interessanti dell’India centrale; è una cittadella fortificata in cima a un rilievo: mentre verso sud la collina scende a strapiombo sulla pianura, offrendo una vista spettacolare, a nord una strada naturale sovrasta la valle e conduce all’ingresso

9W 7122 27FEB INDORE/DELHI 9W 142 27FEB DELHI/MILANO

07.30 08.45 13.20 18.00

Colazione. Trasferimento all’aeroporto di Indore in tempo utile per le formalità di imbarco. Salita a bordo sul volo diretto per Delhi. Partenza da Delhi Pasti e pernottamento a bordo. 6


Gli Speciali

Accompagnatore in lingua italiana per tutto il viaggio da Delhi a Delhi partenza garantita da un minimo 2 persone LE ISCRIZIONI DOVRANNO PERVENIRE ENTRO E NON OLTRE IL 15 LUGLIO, OLTRE TALE DATA I PREZZI POTRANNO SUBIRE VARIAZIONI CAUSA AUMENTO DEL COSTO DEI VOLI SU ALLAHABAD

OPERATIVO VOLO CON JET AIRWAYS DA MILANO 9W 141 14FEB MILANO/DELHI 21.25 09.55 (15FEB) AI 981116FEB DELHI/ALLAHABAD 14.10 16.05 9W 723 20FEB VARANASI/KHAJURAHO 12.10 12.55 9W 7122 27FEB INDORE/DELHI 07.30 08.45 9W 142 27FEB DELHI/MILANO 13.20 18.00

I principali bagni o Snam sono: - 14/15 gennaio 2013

Makar Shankranti

- 27 gennaio 2013

Paush Purnina

- 6 febbraio 2013

Ekadashi Snan

- 10 febbraio 2013

Mauni Amavasya Snam

- 15 febbraio 2013

Basant Panchani Snan

- 17 febbraio 2013

Rath Saptami Snan

- 18 febbraio 2013

Bhisma Ekadashi Snan

- 25 febbraio 2013

Maghi Purnina Snan

- 10 marzo 2013

Mahashivratri Snan

7


Gli Speciali QUOTE IN DOPPIA – HOTELS 5***** a partire da - Soggetti a riconferma in base a disponibilità Città Hotel 5* Cat. camera 2/3 partecipanti AC Tata Indigo 4 partecipanti AC Tempo Da 5 a 7 partecipanti AC Tempo 8/9 partecipanti AC Mini Bus 10 partecipanti - AC Mini Bus 12 partecipanti - AC Mini Bus

Notti

€ 3.550 p.p.

Delhi

The Park

Luxury Room

15/16 Feb’13

1 notte

€ 3.100 p.p.

Allahabad

Aagman

Standard Tent

16/18 Feb’13

2 notti

€ 2.950 p.p.

Varanasi

Ramada

Superior Room

18/20 Feb’13

2 notti

€ 2.780 p.p.

Khajuraho Radisson

Standard Room

20/21 Feb’13

1 notte

€ 2.700 p.p.

Orchha

21/22 Feb’13

1 notte

€ 2.650 p.p.

Bhopal

22/24 Feb’13

2 notte

24/27 Feb

3 notti

Indore Supplemento Singola

Date

Standard

Amar Mahal Room Noor-UsDeluxe Room Sabah Radisson

Standard Room

€ 650

QUOTE IN DOPPIA – HOTELS 4***** a partire da - Soggetti a riconferma in base a disponibilità Città Hotel 4* Cat. camera

Date

Notti

2/3 partecipanti AC Tata Indigo

€ 3.370 p.p.

Delhi

The Park

Luxury Room

15/16 Feb’13

1 notte

4 partecipanti AC Tempo

€ 2.890 p.p.

Allahabad

UP Tourism Tent

Standard Tent

16/18 Feb’13

2 notti

€ 2.760 p.p.

Varanasi

Ramada

Superior Room

18/20 Feb’13

2 notti

€ 2.500 p.p.

Khajuraho

Clarks Khjuraho

Standard Room

20/21 Feb’13

1 notte

€ 2.500 p.p.

Orchha

Amar Mahal

Standard Room

21/22 Feb’13

1 notte

€ 2.440 p.p.

Bhopal

Noor-UsSabah

Deluxe Room

22/24 Feb’13

2 notti

Indore

Lemon Tree

Standard Room

24/27 Feb

3 notti

Da 5 a 7 partecipanti AC Tempo 8/9 partecipanti AC Mini Bus 10 partecipanti - AC Mini Bus 12 partecipanti - AC Mini Bus

Supplemento Singola Suppl. 2 notti ad Aagman camp Suppl. singola 2 notti Aagman Camp

€ 600 € 180 € 130

8


Gli Speciali

LA QUOTA NON COMPRENDE

LA QUOTA COMPRENDE

 LE TASSE AEROPORTUALI € 386 C/CA P.P. (SOGGETTE A RICONFERMA)  BEVANDE, MANCE ED EXTRA IN GENERE  IL VISTO CIRCA € 100 PER PASSAPORTO  TUTTO QUANTO NON ESPRESSAMENTE MENZIONATO IN “LA QUOTA COMPRENDE”  POLIZZA ASSICURATIVA ANNULLAMENTO MEDICO BAGAGLIO (FACOLTATIVA) PARI AL 3,5% DEL TOTALE DEL VIAGGIO, TASSE E

 VOLO DI LINEA DALL’ ITALIA IN CLASSE ECONOMICA , ALTRE     

        

CLASSI CON SUPPLEMENTO TRENO COME DA PROGRAMMA VOLI INTERNI COME DA PROGRAMMA SISTEMAZIONI COME DA PROGRAMMA,12 NOTTI IN CAMERA/TENDA DOPPIA TUTTE LE COLAZIONI COME DA PROGRAMMA. CENE COME DA PROGRAMMA. PENSIONE COMPLETA AD ALLAHABAD. TUTTI I TRASFERIMENTI COME DA PROGRAMMA: 2 PAX = AC TATA INDIGO 4-5 PAX = AC TEMPO TRAVELER 8-12 PAX = AC MINI BUS ACCOMPAGNATORE /GUIDA PARLANTE ITALIANO DA DELHI PER L’INTERA DURATA DEL TOUR ACCOMPAGNATORE DALL’ITALIA DA 10 PARTECIPANTI ENTRATE NEI MUSEI, MONUMENTI, LUOGHI DI INTERESSE STORICO COME MENZIONATI NEL PROGRAMMA GHIRLANDA DI FIORI AL VOSTRO ARRIVO A DELHI CORSA IN RICKSHAW A DELHI NAVIGAZIONE DA CHUNNAR A VARANASI GIRO IN BARCA SUL FIUME GANGE A VARANASI + CORSA IN RICKSHAW BIGLIETTO DEL TRENO PER LA TRATTA DA JHANSI A BHOPAL IN VAGONE CON AC HOTEL PREVISTI (CHECK-IN: 14.00 HRS/ CHECK-OUT: 12.00 NOON)

SUPPLEMENTI COMPRESI

 POLIZZA ASSICURATIVA MEDICO BAGAGLIO (OBBLIGATORIA € 15,00)  QUOTA DI ISCRIZIONE € 45 PER PARTECIPANTE  OGNI PRANZO NON MENZIONATO

9


Gli Speciali

10


IL MAHA KHUMB MELA AD ALLAHABAD 2013