Page 1

1


TRIBU’ E VULCANI IN PARADISO 15 giorni Tra Aprile e Giugno Tradizione dei Salti Naghol Nelle zone più remote degli oceani, lontano dal nostro orizzonte, un paradiso sereno al centro di un cerchio di fuoco. Qui, dove il sole non deve combattere con l’inquinamento, dove le bianche spiagge scintillano come milioni di diamanti spezzettati , dove il sorriso delle genti è più grande di un arcobaleno.Questa è Vanuatu, la terra eterna; un arcipelago incontaminato, magico e misterioso, una regione non viziata dal rigore del XXI secolo, ancora profondamente legata al misticismo ed ai riti tribali, posta nel centro della cintura vulcanica del pacifico conosciuta come Anello di Fuoco.

Alcuni operativi aerei possono richiedere un pernottamento supplementare a Brisbane e/o a Sydney non incluso nella quota 2


ITINERARIO Giorno 1 Venerdì Italia – Volo Partenza dall’Italia con volo di linea Qantas, Emirates o Etihad (in base alle disponibilità), pernottamento in volo.

trasferimento all’Evergreen Bungalows. Sistemazione. Cena e pranzo liberi, pernottamento in hotel.

Giorno 2 Sabato Volo Cambio di aeromobile a Dubai o Abu Dhabi e proseguimento per Sydney o Brisbane. Notte in volo.

Giorno 5 Martedì Tanna Giornata dedicata alla visita della piccola isola dominata dal vulcano. Visiteremo anche un villaggio locale e assisteremo a danze tipiche. Misura 40 km in lunghezza e 19 km in larghezza, con una superficie totale di 550 km². Il suo punto più alto è la vetta del Monte Tukosmerail con i suoi 1.084 metri. È l'isola più popolata della provincia di Tafea, con una popolazione di circa 20.000 abitanti. Isangel, la capitale amministrativa provinciale, è sulla costa occidentale vicino alla più grande città dell'isola, Lénakel. Mount Yasur, che si trova sulla costa sud-orientale, è uno dei vulcani attivi più accessibili al mondo. L'isola è una delle più fertili di Vanuatu e produce kava, caffè, noci di cocco, copra e altri frutti. Alcuni isolani praticano un culto del cargo, che ha al centro la figura di Jon Frum. Altro culto del cargo, diffuso nella parte meridionale di Tanna, è il Movimento del Principe Filippo. Escursioni incluse durante tutta la permanenza a Tanna: Vulcano, Louinio Nambas. Colazione compresa, pranzo e cena liberi. Pernottamento all’Evergreen Bungalows.

Giorno 3 Domenica Port Vila Arrivo in prima mattinata in Australia, cambio di aeromobile e proseguimento verso Port Vila. Port Vila, città capitale di questo piccolo stato arcipelago. Trasferimento al nostro hotel e tempo a disposizione per il relax dopo il lunghissimo viaggio. I più in forma possono fare una prima visita libera a Port Vila. Situata intorno ad un magnifico porto naturale che offre la vista sbalorditiva delle isole di Ifira e di Iririki. E’ una città graziosa. Ordinata, un bellissimo lungomare non inquinato da cui si possono osservare i coralli vivi e i pesci tropicali che vi abitano. Sistemazione. Pasti liberi. Giorno 4 Lunedì Port Vila - Tanna Colazione e trasferimento in aeroporto per imbarcarsi sul volo per Tanna. Arrivo e 3


completa. La popolazione dei Nambas vive ancora in piccoli villaggi nella foresta allevando maiali, cacciando e coltivando in piccoli orti. Le donne si addobbano di piccole gonnelline di rafia e gli uomini spesso indossano soltanto un astuccio penico. Al posto dei vestiti si coprono di scarificazioni e di argilla colorata ed indossano colorate piume. Molto amichevoli con gli stranieri accolgono i viaggiatori per deliziarli con le loro famosissime danze. Visite incluse: Rano e piccoli Nambas e balli tradizionali, Mae e grandi Nambas Tour e balli tradizionali. Pranzo e cena liberi, pernottamento al Nabelchel Bungalows.

Giorno 6 Mercoledì Tanna – Port Vila – Malekula Colazione e partenza con volo con scalo a Port Vila per Mallicolo. Arrivo e trasferimento al Nabelchel Bungalows. Sistemazione. Mallicolo, ovvero l’ isola di Malakula, conosciuta anche come Malekula, è la seconda isola più grande dell’ arcipelago. Il suo nome deriva da James Cook e da un vocabolo francese che indica la particolare tipologia di abitanti dell’ epoca. Separata dall’isola di Espiritu Santu e Malo dallo stretto di Bougainville. L’artigianato è fra il più raffinato dell’intera regione, e l’isola è anche famosa per le complesse cerimonie e rituali tribali, ancora così vive e ben preservate da due sue tribù, i Grandi Nambas ed i Piccoli Nambas. Avremo ovviamente occasione di potere ammirare queste danze. Pranzo e cena liberi, pernottamento al Nabelchel Bungalows.

Giorno 8 Venerdì Malekula - Port Vila Colazione, partenza con volo domestico verso Port Vila. Arrivo e trasferimento al Melanesian Port Vila. Sistemazione e tempo libero. Pranzo e cena liberi, pernottamento in hotel.

Giorno 9 Sabato Port Vila - Pentecoste Colazione e trasferimento in aeroporto per partenza con volo per l’Isola di Pentecoste. L'isola si estende da nord a sud per circa 60 km, una catena montuosa dominata dal monte Vulmat divide la costa orientale, umida e piovosa da quella occidentale più temperata. Le pianure costiere, attraversate da brevi torrenti, sono rigogliose e utilizzate per coltivazioni e allevamento. I centri abitati si concentrano sulla più ospitale costa occidentale benché vi siano sporadici insediamenti nell'interno. I villaggi principali, da nord a sud, sono Laone, Loltong, Bwatnapne, Melsisi, Waterfall

Giorno 7 Giovedì Malekula Giornata dedicata alla visita dei villaggi dei Piccoli Nambas e del sito dei cannibali Rano. Pensione 4


(Vanu), Baravet, Lonorore, Hotwata, Panas, Wali, Pangi e Salap. Più distante dalla costa vi sono gli insediamenti di Nazareth nella parte settentrionale dell'isola e di Ena, Wutsumel, Hubiku e Tansip nel centro. Molti di questi villaggi hanno collegamenti telefonici e uno o più abitanti proprietari di veicoli a 4 ruote motrici oppure di imbarcazioni a motore che gli abitanti usano come mezzo di trasporto. In un paio di villaggi si trovano anche piccole agenzie bancarie e uffici postali. La costa orientale è più impervia e inospitale, gli abitanti sono pochi anche se con l'aumento della popolazione dell'isola si vanno espandendo nuovi insediamenti in aree prima disabitate. I villaggi della costa orientale sono Ranwas, Bunlap e Baie Barrier (Ranon) nella parte sud-occidentale e Vanrasini più a nord. Pranzo e cena liberi. Escursioni comprese: salti Nangol (nel periodo dell’anno in cui vengono effettuati), visita alle cascate, danze locali. Sistemazione e pernottamento alla Noda Guest House.

vulcani attivi, Monte Marum e Monte Benbow; talvolta è chiamata “isola Nera”, per le sue spiagge nere e le sue leggende di magia nera. Ambrym è un centro di stregoneria del paese, dove si costruiscono tamtam, famosa per le sue danze zingare, per le sculture negli alberi di felce, e i disegni “magici” nella sabbia. È facile trovarvi bellissimi manufatti e sculture, fra i migliori della Melanesia. Giornate di trekking sul vulcano. Pensione completa. Pernottamento alla Solomon Douglas guest House.

Giorno 13 Mercoledì Ambrym – Craig Cove – Port Vila Colazione e trasferimento via mare all’aeroporto di Craig Cove, imbarco sul volo per Port Vila. Trasferimento in hotel. Pranzo e cena liberi. Pernottamento. Giorno 14 Giovedì Port Vila – Sydney - volo Colazione e trasferimento al mattino molto presto all’ aeroporto di Port Vila per imbarco sul volo per Sydney. Arrivo a Sydney, cambio di aeromobile e proseguimento alla volta di Singapore, Dubai o Abu Dhabi. Cambio di aeromobile e proseguimento per l’Italia.

Giorno 10 Domenica Pentecoste – Ambrym Colazione e trasferimento via mare sull’isola di Ambrym. Arrivo e sistemazione presso la Solomon Douglas guest house. Tempo libero, pranzo e cena compresi, pernottamento.

Giorno 15 Venerdì Italia Arrivo in giornata.

Giorno 11 e 12 Lunedì-Martedì Ambrym Questi sono giorni veramente speciali: capiremo il motivo che rende unica questa isola: possiede due

5


PARTENZE 2013:

INDIVIDUALI - MINIMO 2 PERSONE *QUOTA PER PERSONA IN DOPPIA A PARTIRE DA € 3350

POSSIBILITA’ DI SUPPLEMENTO ALTA STAGIONE PER LE PARTENZE NEI MESI DI LUGLIO ED AGOSTO

LA QUOTA COMPRENDE

LA QUOTA NON COMPRENDE

- Passaggi aerei con voli di linea in classe economica

- Mance ed extra in genere

- 20 Kg di franchigia bagaglio

- Eventuali pernottamenti e servizi in Australia

- Sistemazioni in Hotel e bungalows a gestione locale

- Tasse aeroportuali

- Pasti come da programma

- Tasse di sicurezza e tasse doganali terrestri pagabili

- Trasferimenti come da programma

solamente in loco

- Visite ed escursioni come da programma

- Escursioni facoltative

- Guide locali parlanti inglese o francese

- Tasse locali, ingressi nei Parchi Nazionali - Assicurazione annullamento, facoltativa - Diritti per riprese e scatti fotografici - Assicurazione medico bagaglio € 20, obbligatoria - Tutto quanto non espressamente menzionato ne “La quota comprende”

6


A CHI E’ CONSIGLIATO A chi ha una forte motivazione alla conoscenza e la scoperta di luoghi assolutamente non toccati dal turismo, alcune visite richiedono una buona forma fisica. E’ richiesto un notevole spirito di adattamento ad alcune sistemazioni. CLIMA Il clima è di tipo tropicale. La stagione da aprile ad ottobre è secca e fresca con bei giorni pieni di sole. La stagione da novembre a marzo è piuttosto umida, calda e piovosa: la stagione è detta "dei cicloni” con temperature intorno ai 30°. Per quanto riguarda l'acqua, la temperatura del mare può variare da 22° a 28°, la balneazione è dunque possibile nel corso dell'anno indipendentemente dalla stagione. ASPETTI PRATICI Viaggio che richiede notevole spirito di avventura ed adattamento. N.B. il programma potrebbe subire delle modifiche anche in corso di viaggio a causa di variazioni sui voli interni e delle condizioni di navigazione. LE NOSTRE SISTEMAZIONI o SIMILARI Port Vila:

The Melanesian

3 notti

Tanna:

Evergreen

2 notti

Malekula:

Nabelchel Bungalows

2 notti

Pentecoste:

Noda Guest House

1 notte

Ambryn:

Solomon Douglas guest house

3 notti

7

VANUATU  

Tribu e vulcani in paradiso

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you