Page 1


Gli Orizzonti Ritrovati


KOMA - PIGMEI - MERCATI E NORD - un paese vero e poco turistico - i Mercati di Pouss - Mokolo - Tourou - Poli - i picchi dei Monti Mandara - popoli Kirdi dei monti - monti Alantika con i popoli Koma - la foresta equatoriale e i Pigmei

Giorno 1 - Italia - Douala Partenza, dall’Italia Notte in volo Giorno 2 - Douala - Volo - Maroua Al mattino presto arrivo a Douala, coincidenza per il volo per il nord arrivo a Maroua e visita della città capitale dell’Estremo Nord, il mercato delle medicine tradizionali, e la conceria. Notte in hotel. P.C. Giorno 3 - Maroua - Oudjilla - Waza Partenza per Oudjilla per dove il sultano tiene nel suo palazzo le 50 mogli e i 113 figli. Continuazione per il parco di Waza. Penronttamento PC Giorno 4 - Waza N.P. - Mercato di Pouss - Murla - Maroua Safari nel parco di Waza, numerosi sono gli animali, visita dei villaggi con case ad obice a murla, arrivo a pouss per il mercato, vedremo popoli Bororo, Musgum, Choa, rientro a Maroua. notte in Hotel. PC Giorno 5 - Maroua - Col di Coza - Mokolo Partenza per il Col di Koza, numerosi sono villaggi nelle colline coltivate a terrazze, uno dei luoghi più belli del Camerun. Arrivo a Mokolo, se in tempo vedremo il mercato di Mokolo. Notte in Hotel. PC Giorno 6 - Mokolo - Mercato di Tourou - Roumsiki Al mattino visita del mercato di Tourou, al confine con la Nigeria, vedremo le popolazioni Hidé con i copricapo in zucca colorata. Partenza nel pomeriggio per i Monti Mandara. Prima visita del villaggio contornato dai picchi maestosi e lo sfondo delle piane della Nigeria. Notte in Hotel PC. Giorno 7 - Roumsiki - Gole di Kola - Garoua Ultime visite di Roumsiki, partenza lungo la strada vedremo gli altoforni tradizionali. Visita delle Gole di Kola, suggestiva formazione rocciosa scavata dal fiume. Arrivo a Garoua Notte in Hotel . PC

Giorno 8 Garoua - Poli - Monti Alantika La mattina partenza per la regione remota dei Monti Alantika . Arrivo a Poli per il mercato vedremo i Bororo. Arrivo nei monti Alantika inizio del Trekking Campo. PC Giorno 9 Monti Alantika Bellissimo trekking nei monti Alantika. Vedremo i popoli Koma le cui donne vivono nude con il gonnellino di foglie fumando il tabacco. e gli uomini si vestono di pelli e portano l’arco. Campo. PC Giorno 10 Monti Alantika - N’Gaunderé - Treno La mattina partenza per Ngaunderé salendo sui monti verdeggianti dell’Adamaoua, visita del palazzo del Lamido ( sultano locale) Cena e pernottaemnto in Treno per Yaounde. PC Giorno - 11 Treno - Yaounde - Foresta della riserva di Dja Arrivo a Yaounde e partenza immediata per la foresta. Lungo il percorso vedremo le coltivazioni di caffè ananas, Arrivo alla foresta di Dja e sistemazione in locale guest house molto semplice. PC Giorno 11 - Pigmei Baka Intensa giornata di trekking alla scoperta degli accampamanti dei Pigmei Baka, che vivono di caccia e raccolta. Vivremo un magico giorno nel paleolitico i pigmei non coltivano e non accumulano nulla e non hanno una struttura sociale complessa Campo. P.C. Giorno 11 - Pigmei Baka - Yaounde Rientro alla strada e partenza per Yaoundè , pranzo lungo la strada. Arrivo e visita della capitale del Camerun. cena libera Notte in Hotel. Giorno 12 - Italia Mattina molto presto partenza per l’aeroporto e Volo internazionale in coincidenza per l’Italia. Arrivo.


LA VALLE DELL’OMO - La Rift Valley e i suoi laghi - il Popolo Borana e i pozzi cantanti - i Mursi con i piattelli labiali - La Valle dell’Omo i popoli primitivi

GIORNO 1 Domenica Italia- Volo Partenza per Addis Abeba notte in volo GIORNO 2 Lunedì Volo - Addis Abeba Arrivo e trasferimento in Hotel. Visita della città di Addis Abeba. posta a 2.400 si altitudine. pernottamento in hotel. GIORNO 3 Martedì Addis Abeba – Arba Minch Al mattino partenza per Il sud in 4x4. Lungo il tragitto visitiamo le steli preistoriche di Tyla s e il sito archeologico si Melka Kunture. Arrivo a Arba Minch . GIORNO 4 Mercoledì Arba Minch Visita dei villaggi Dorze , famosi per i tessuti e le loro abitazioni ricoperte da foglie di banana,. Rientro ad Arba Minch e partenza per l’escursione sul Lago Chamo GIORNO 5 Giovedì Konso – Key Afer - Djinka Partenza per il Paese dei Conso, popolo di coltivatori tra i primi in Africa ad aver sviluppato la tecnica di coltivazione a terrazzamento. Partenza verso Djinka., Lungo il tragitto si entra nel paese degli Tzamai . A Key Afer è il giorno del mercato a Djinka GIORNO 6 Venerdì Djinka – Paese Mursi - Djinka Giornata dedicata al popolo Mursi i quali sono famosi in tutto il mondo poiché le donne, per bellezza, usano mettere piattelli circolari di argilla nelle labbra, gli uomini invece hanno diverse scarificazioni a seconda del numero di animali catturati oppure dei nemici uccisi in battaglia, rientro a Djinka. . GIORNO 7 Sabato Djinka – Demeka - Turmi Partenza verso il sud arrivo a Turmi e sistemazione nel Lodge. Pensione Completa. GIORNO 8 Domenica Paese Karo - Omorate - Turmi Al Mattino partenza per Omorate, lungo il tragitto, visita del Paese Karo, che hanno della loro acconciatura che viene elaborata senza trascurare nessun particolarea arrivo a Omorate

nel Paese dei Dassanech, popolo molto affine ai Turkana del Kenya. Rientro a Turmi. Notte al Lodge. Pensione completa. GIORNO 9 Lunedì Turmi – Yabelo Partenza per Yabelo lungo la strada possiamo osservare gli Erbore, Arrivo a Yabelo GIORNO 10 Martedì El Sod – Yabelo Al mattino viene raggiunto El Sod ( la casa del sale), uno straordinario cratere che sprofonda per oltre 100 metri nelle viscere della terra per terminare in un lago dal colore nero, il lago è salato e gli uomini Borana, nudi, e con l’aiuto di soli bastoni, estraggono il sale per il bestiame. Rientro a Yabelo . Sistemazione in Hotel. Pensione completa. GIORNO 11 Mercoledì Yabelo – Paese Borana - Awasa Giornata dedicata alla conoscenza del popolo Borana, entnia di origine Oromo; fieri allevatori, vista dei “pozzi cantanti” sono delle straordinarie voragini scavate per molte decini di metri, i borana scendono in basso e con enormi sforzi portano in superficie il prezioso liquido per abbeverare i loro armenti, per farsi coraggio intonano nenie e canzoni. Nel pomeriggio arrivo al Lago di Awasa GIORNO 12 Giovedì Awasa – Addis Abeba Al mattino dopo colazione si visita il Mercato del Pesce di Awasa. partenza. Lungo il percorso si vedranno i laghi Abiata, Shalla, Langano e Zuway. La serata termina con una cena di saluto in un ristorante tradizionale con musica e balli tradizionali. Pensione Completa. GIORNO 13 Venerdì Addis Abeba Giornata a disposizione per la visita libera della città o il volo di rientro. Penottamento in volo GIORNO 14 Sabato Addis Abeba – Italia Coincidenza per l’Italia. Arrivo in Italia.


LA GRANDE MIGRAZIONE - Masai Mara il paradiso dei grandi erbivori - Nakuru con i milioni di uccelli e fenicotteri rosa - Samburu e la fauna e flora semidesertiche - Monte Kenya e Aberdare

Giorno 1 Italia/ Volo per Nairobi Partenza per Nairobi, notte in volo GIORNO 2 Nairobi – Parco Aberdare Al mattino, dopo la prima colazione, si partirà verso nord nel cuore della terra dei Kikuyu. Pranzo all’hotel di base. Nel primo pomeriggio trasferimento al Treetops. Costruito nelle vicinanze di laghetti e di pozze salate, illuminate di notte, dove gli animali vengono ad abbeverarsi. Cena e pernottamento al Lodge. GIORNO 3 Aberdare – Samburu Dopo la prima colazione partenza verso nord per la Riserva Samburu attraversando la verde regione della popolazione. Arrivo al Samburu. Nel pomeriggio fotosafari nella riserva. Cena e pernottamento al lodge. GIORNO 4 Samburu Intera giornata dedicata al fotosafari nella selvaggia riserva . Il Samburu sorge nel centro del Kenya in una zona molto arida e secca. Il fiume Ewaso Nyiro gli dona la vita e in certi punti lo fa diventare una vera e propria oasi. Il fiume attrae gli animali anche durante la stagione secca: quando il sole comincia a prosciugare il letto del fiume, gli elefanti scavano nel fango alla ricerca di acqua formando grosse pozzanghere, fonte idrica preziosissima anche per tutte le altre specie della zona. Numerosi sono i branchi di Babuini che si incontrano lungo la strada. Pensione completa al lodge. GIORNO 5 Samburu – Lago Nakuru Al mattino partenza per la Rift Valley in direzione dell’area dei laghi vulcanici che ne caratterizzano e punteggiano il paesaggio. Arrivo a Nakuru per il Pranzo. Nel pomeriggio safari nel lago Nakuru. Paradiso del Bird Watching. Da sempre santuario degli uccelli. Conosciuto per i fenicotteri rosa, vi vivono rinoceronti, leoni, giraffe

e 56 specie di mammiferi. Pernottamento al Lodge. GIORNO 6 Lago Nakuru – Masai Mara Partenza per la riserva di Masai Mara, una grande riserva naturale situata nella parte sudoccidentale del Kenya, nella pianura di Serengeti. La riserva è confinante con il Parco del Serengeti in Tanzania, con il quale forma un unico ecosistema. La riserva è nota per l’eccezione concentrazione di fauna e per la celebre migrazione di gnu e zebre che ha luogo in ottobre e in aprile. Pensione completa. Pernotatmento al Lodge GIORNO 7 Masai mara Safari nel parco. La superficie del Masai Mara è di 320 km². L’habitat più rappresentato è quello della prateria africana o savana, punteggiata dalle tipiche acacie nella zona sudorientale. L’icona più nota del Masai Mara è probabilmente il leone, di cui si trovano grandi branchi; nel parco sono comunque presenti tutti i cosiddetti Big Five. Gli ippopotami sono numerosi nel fiume Mara e nel fiume Talek. I ghepardi sono anch’essi presenti. Come nel Parco del Serengeti, gli gnu sono i principali abitanti (milioni di esemplari). Essi migrano dal Serengeti al Masai Mara a fine estate in autunno e viceversa in Marzo Aprile. Numerose altre specie di antilopi, la gazzella di Thomson e la gazzella di Grant, gli impala, e altre. Grandi branchi di zebre si trovano ovunque nella riserva. Nella pianura abitano anche giraffe (sia giraffe Masai che giraffe comuni). L’avifauna comprende centinaia di specie. i. GIORNO 8 Masai mara – Nairobi Al Mattino partenza per il rientro a Nairobi, arrivo previsto per le 12.00. Pranzo libero, nel pomeriggio visita libera della città Pernottamento in Hotel GIORNO 9 Volo - Italia Volo diretto o con coincidenza. Arrivo in Italia


YUNNAN - GUINZHOU - Guizhou la terra delle donne Miao - La Via della Seta - Yunnan e le minoranze - Dali e le tre pagode - Lijang la venezia dell’Himalaya

Giorno 1 Italia - Volo Partenza daIl’Italia con volo di linea. Notte in volo Giorno 2 ARRIVO A KUNMING Arrivo a Kunming. Trasferimento all’Hotel Cena occidentale e pernottamento in hotel. Giorno 3 KUNMING – GUIYANG Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo per Guiyang. Arrivo e trasferimento all’Hotel. Pranzo cinese in ristorante locale. Visita della citta’ di Guiyang.. Cena occidentale e pernottamento in hotel. Giorno 4 GUIYANG – KAILI Prima colazione in hotel. Mattino visita del villaggio Qinyan. Pranzo cinese in ristorante locale. Partenza per Kaili. Cena e pernottamento in hotel. Giorno 5 KAILI Prima colazione in hotel. Giornata intera dedicata alla visita di Kaili e dintorni: il Museo delle minoranze etniche di Kaili, il villaggio Miao Qingmang con danza folklorica e il villaggio Shiqiao. Pranzo cinese in ristorante locale. Cena e pernottamento in hotel. Giorno 6 KAILI – GUIYANG Prima colazione in hotel. Mattino visita del villaggio Matang e il mercato a Kali. Pranzo cinese in ristorante locale. Partenza in auto per Guiyang. Arrivo e sistemazione in Hotel. Cena occidentale e pernottamento in hotel. Giorno 7 GUIYANG – ANSHUN Prima colazione in hotel. Partenza in auto per Anshun. Pranzo cinese in ristorante locale. Visita delle Cascate di Huangguoshu e dintorni. Pranzo cinese in ristorante locale. Cena e pernottamento in Hotel Giorno 8 ANSHUN – GUIYANG – KUNMING Prima colazione in hotel. Partenza in auto per Guiyang. Visita al villaggio Tianlong dove si assistera’ al spettacolo tradizionale "Opera della Terra’. Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo per Kunming. Pranzo e cena cinese in ristorante locale. Notte in Hotel.

Giorno 9 KUNMING – DALI Prima colazione in hotel. Mattino dedicato alla visita della Collina d’Ovest e il mercato. Pranzo cinese. Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo per Dali. Cena e pernottamento in hotel. Giorno 10 DALI Prima colazione in hotel. Giornata intera dedicata alle visite di Dali: il villaggio Xizhou, il Tempio Chunsheng, il villaggio Bai, il Lago Erhai e il Tempio Guanyintang. Pranzo cinese in ristorante locale. Cena e pernottamento in hotel. Giorno 11 DALI – LIJIANG Prima colazione in hotel. Partenza in auto per Lijiang. Pranzo cinese in ristorante locale. Arrivo e sistemazione. Visita della vecchia citta’ di Lijiang. Cena e pernottamento in hotel. Giorno 12 LIJIANG Prima colazione in hotel. Giornata intera dedicata alle visite di Lijiang e dintorni:Il Palazzo Ming, il Tempio dei lama Yufeng e il Museo della Cultura Dongba Pranzo cinese in ristorante locale. Cena e pernottamento in hotel. Giorno13 LIJIANG – KUNMING Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo per Kunming. Arrivo e partenza per escursione della Foresta delle Pietre. Pranzo cinese in ristorante locale. Cena occidentale e pernottamento in hotel. Giorno14 KUNMING – ITALIA Prima colazione in hotel. Trasferimento all’aeroporto e partenza con volo di linea per Italia arrivo in Italia.


LO SGUARDO DI GENGIS - Il Deserto del Gobi - Le grandi praterie - Khorkorin l’antica capitale - i Laghi del nord e la Taiga - i nomadi Mongoli e Khazaki

Giorno 1 Italia – Ulaanbaatar Partenza con volo di linea pernottamento in volo. Giorno 2 Ulaanbaatar Arrivo visita della città, pranzo, cena, sistemazione in Hotel Giorno 3 Baga Gazryn Chuluu Partenza per il parco nazionale di Baga Gazryn Chuluu nel Gobi Centrale, iniziano gli infiniti paesaggi fatti di steppe, di deserti e di sorprendenti colori che solo la Mongolia può dare. Notte in Gher Giorno 4 Tsagaan Suvraga Tsagaan Suvraga – E’ una formazione rocciosa calcarea di trenta metri d’altezza . Notte in Gher Giorno 5 Dalanzadgad - Gobi Gurvan Saikhan Entriamo nel Parco Nazionale di Gurvan Saikhan (“Le Tre Bellezze”), Notte a Dalanzadgad in Gher Giorni 6°- 7° Yolyn Am Khongoryn Gol Visita della valle Yolyn Am (“Valle delle aquile”), uno stretto e profondo canyon sempre all’interno del Parco del Gobi Gurvan Saikhan, dove si trovano vari ghiacciai un tempo perenni. Khongoryn Gol. Le dune più alte della Mongolia che arrivano fino a 800 metri di altezza. Visita ad una famiglia di allevatori di cammelli, possibilità di noleggiare cammelli. Notti in Gher. Giorno 8 - Graffiti di Khavtsagait Proseguendo per il deserto di Gobi potremo vedere gli antichissimi graffiti di Khavtsgait, alcuni dei quali datano addirittura a 7000 anni fa. Notte in Gher Giorno 9 Rovine del monastero Ongiin Arrivo al monastero Ongiin, costruito sulle rive dell’omonimo fiume. Visita del monastero. Notte in Gher Giorno 10 Ongiin - Khujirt Ci dirigiamo verso nord, verso Kujirt, nota per le sue terme.vediamo la Cascata del fiume Orkhon. Notte in Gher.

Giorno 11 Valle del Fiume Orkhon – Kharkhorin Visita della valle del fiume Orkhon, il fiume si snoda tra montagne, canyons e distese di prati verdi, Spostamento per Kharkhorin. Pernottamento in campo turistico di Gher. Giorno 12 Monastero Erdene Zuu - Tsenkher Hot SPA Visita di Kharakhorin, vecchia capitale politica, culturale ed economica del paese, sotto l’egida del leggendario Gengis Khan. Partenza verso le terme di Tsenkher. Notte in Gher Giorno 13 Mausoleo di Bileg Khan - Lago Ugii Partenza per Khushuu Tsaidam,visita del memoriale di Bileg Khan, risalente al 732 d.C. Arrivo presso il Lago Ugii il più grande di tutta la Mongolia centrale. Notte in Gher Giorno 14 Lago Ugii - Parco Nazionale di Khustai Ultimo giorno del nostro viaggio per le piste mongole. Nel pomeriggio arrivo alla riserva di Khustai. Notte in Gher. Giorno 15 Ulaanbaatar Rientro nella capitale ultime visite. Notte in Hotel Giorno 16 - Volo - Italia Volo di ritorno in Italia. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi


Punti forti: - Manila e Vigan la Storia - il Vulcano Tagaytay - Le risaie degli Ifugao - Sagada e le grotte sacre

GIORNO 1 Italia - Volo Partenza dall’ Italia con volo di linea notte in volo. GIORNO 2 Volo – Manila – Tagaytay - Manila Arrivo a Manila trasferimento per 60 Km a sud di Manila fino al Tagaytay Viewpoint dal quale si potrà ammirare il lago Taal ed il vulcano che vi sta nel mezzo: un vulcano con dentro un lago con dentro un vulcano con dentro un’altro lago. Pranzo rientro a Manila in Hotel. Cena libera GIORNO 3 Manila – Bacolor - Baguio Al mattino partenza per il nord stop a Bacolor Pampanga composta da centinaia di villaggi e piccoli paesi che sono stati devastati dall’eruzione del monte Pinatubo nel 1991. Visita della Basilica che è stata sepolta nella lava. Arrivo a Baguio posta a 1500 metri di sulla Cordigliera. GIORNO 4 Baguio-Monte Data-Sagada Partenza per Sagada. Visita delle grotte di sepoltura Sagada sono uno dei luoghi più interessanti e particolari di questo viaggio . Le bare dei defunti sono risposte in queste grotte sulle rupi o sono sospese con le funi sulle scogliere. Si trova nella suggestiva Eco Valley che si sviluppa rigogliosa costeggiata da picchi e falesie ridondanti di vegetazione tropicale. GIORNO 5 Sagada – Bontoc - Banaue Colazione molto presto e partenza Visita delle Sumaguin Caves, giustamente soprannominata Big Cave, è stata creata dall’ erosione idrica. Scendiamo per vedere la magnifica e suggestiva formazione di stalattiti e stalagmiti. Visita del Bondoc Museum. Tappa alla Bell Church (Tempio Thaoista) dove ci si potrà far predire il futuro dagli stregoni locali. . Le strade si fanno sempre più strette e tortuose incontriamo l’area tipica della Cordillera che per secoli è rimasta isolata poiché il popolo Ifugao che la abita è stato per secoli dedito alla pratica del cannibalismo e della caccia delle teste. Arrivo a Banaue nel tardo pomeriggio. Lo Spettacolo è veramente eccezionale. Intere catene di montagne “terrazzate” dalla cima alla base per la

coltivazione del riso, modellate e scolpite nelle scoscese pendici della montagna dagli Ifugaos con le loro mani e primitivi strumenti di pietra secoli fa. Arrivo al Banaue Hotel. Cena e Pernottamento. GIORNO 6 Ifugao Colazione e partenza a bordo di un fuoristrada, vari sono i punto panoramici per osservare il paesaggio mozzafiato. I terrazzamenti di Banaue fanno parte dei Terrazzamenti della Cordillera filippina, una serie di antiche strutture costruite dall’uomo fra i 6.000 e i 2.000 anni fa. GIORNO 7 Banaue - Manila Al mattino rientro a Manila Arrivo a Manila . sistemazione in Hotel . Cena libera e pernottamento GIORNO 8 Manila - El Nido Al mattino volo su El Nido parco marino posto a nord dell’Isola di Palawan. Arrivo e trasferimento in barca al resort posto in mezzo a un magnifico scenario naturale marino. GIORNI 9 & 10 El Nido Giornate dedicate al Relax in spiaggia, alle escursioni in barca o alle immersioni in questo magnifico angolo di mondo con monti calcarei che spuntano dal mare. Pensione completa. GIORNO 11 Manila – Volo di rientro riento a Manila in volo e coincidenza per l’Europa. Notte in volo GIORNO 12 Italia Arrivo in Italia .


ALTOPIANI E MONTAGNE - Salar di Uyuni - Lagune Colorate - Sucre città coloniale - Potosì le antiche miniere - La Paz e la valle della luna

Giorno 1 venerdì - Italia-La Paz Partenza al mattino con voli di linea da Milano o Roma per La Paz, via Amsterdam Lima. Arrivo in tarda serata, trasferimento e sistemazione in hotel. Giorno 2 sabato - La Paz-Sucre Prima colazione. Partenza con volo per Sucre. Nel pomeriggio visita della città, conosciuta come Monumento delle Americhe e posta sotto tutela dall’Unesco. Sucre è la Capitale storica della Bolivia. Visita ai principali monumenti, la Casa della Libertà, la Cattedrale e musei del centro storico. Rientro in albergo e pernottamento. Giorno 3 domenica - Sucre Mezza pensione. Escursione di intera giornata a Tarabuco, cittadina a 65 Km da Sucre, dove si svolge un coloratissimo mercato. La merce dai colori sgargianti sulle bancarelle disposte intorno alla piazza del paese Pranzo.. Rientro a Sucre e pernottamento. Giorno 4 lunedì - Sucre-Potosì Al mattino trasferimento in auto per Potosì, sistemazione in albergo e nel pomeriggio visita della miniera del Cerro Rico. La situazione è rimaste pressochè eguale a quella dell’epoca coloniale, ed anche gli antichi rituali, incentrati sul culto della Pachamama, della foglia di coca e delle forze occulte. Rientro in hotel e pernottamento. Giorno 5 martedì - Potosì-Uyuni Mezza pensione. Al mattino si effettua la visita della città coloniale che vive nel ricordo dello splendore passato. Nella Casa della Moneda ( l’antica Zecca imperiale) venivano coniate le monete d’argento. Si prosegue quindi per Uyuni, oltre 200 km, per la maggior parte su terreno accidentato, Arrivo ad Uyuni, sistemazione in albergo, cena e pernottamento. Giorno 6 mercoledì - Uyuni-Ojo de Perdiz Pensione completa. Il Salar è ciò che resta di un grande lago che evaporando ha lasciato uno strato di sale cristallizzato di diversi metri. Gli unici a sfruttare questi depositi sono i campesinos di Colchani, un villaggio di 300 anime la cui debole economia ruota esclusivamente sull’estrazione e lavorazione del sale. Si attraversa il salar con l’impressione di essere sopra una vasta distesa di ghiaccio, soffermandosi ad osservare le curiose formazioni rocciose

disseminate lungo l’itinerario, cui fanno sfondo numerosi coni vulcanici. Quindi San Cristobal. L’attraversamento dell’immenso deserto salino. Si raggiunge quindi la Laguna Chulluncani e la Laguna Cachi per raggiungere nel pomeriggio il caratteristico albergo di Ojo de Perdiz. Giorno 7 giovedì - Ojo de Perdiz Pensione completa. Intera giornata dedicata alla visita della Puna boliviana, in prossimità del confine con Cile ed Argentina con i geyser di Sol de Mañana, le terme di Polques, l’incredibile scenario del deserto e del salar di Chalvin, raggiungiamo la Valle de las damas, sino alle pittoresche lagune , Verde e Colorada, le cui rive sono punteggiate dalla presenza di numerosi esemplari di fenicotteri. visita dell’ Albero di Pietra, hotel cena e pernottamento. Giorno 8 venerdì - Ojo de Perdiz-Tahua Pensione completa. Giornata negli spettacolari orizzonti chiusi da una imponente cerchia di vulcani che si riflettono in splendide e sempre diverse lagune di alta montagna: la Ramaditas, la Honda, la Chiarkiota, la Cañapa. partenza per San pedro di Quemes per visitare la Grotta Galaxia. Sosta all’ Isola del Pesce, che emerge sul salar, per ammirare stupendi esemplari di cactus gigante. Arrivo a Tahua e sistemazione nell’hotel di sale. Giorno 9 sabato - Tahua–Uyuni Mezza pensione. Visita del Pucara di Chillima, per visitare le rovine visita di Coquesa, nei dintorni del quale è possibile visitare mummie indigene di epoca precolombiana. Proseguimento sino al centro del Salar nella Isla Incahuasi e sino al villaggio di Colchani, centro di lavorazione del sal. Partenza con treno notturno, dotato di comode poltrone reclinabili, per Oruro. Notte in treno Giorno 10 domenica - Oruro-La Paz Arrivo alla stazione e trasferimento privato a La Paz. Sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita della città capitale della Bolivia. La visita inizia da Piazza Murillo, su cui si affaccia la cattedrale e la barocca chiesa di San Francisco, per perdersi poi nell’intrico delle strette vie del centro storico coloniale, il mercato di San Pedro, la calle de las Brujas e i negozi antiquari. Nel pomeriggio escursione al Valle de la Luna, che si estende a sud della città, un paesaggio fantastico di rocce erose, pinnacoli, ghiaioni franosi erosioni capricciose. Rientro in hotel e pernottamento. Giorno 11 lunedì - La Paz– Italia Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia con voli di linea via Amsterdam o Parigi. Notte in volo Giorno 12 giovedì Italia Arrivo previsto in mattinata negli aeroporti di origine .


Appunti di Viaggio di Azalai  

Minicatalogo dimostrativo di azalai

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you