Page 1

Val di Fiemme 8 - 15 Marzo 2014


Comune di Castello di Fiemme

Comune di Cavalese

Comune di Predazzo

Comune di Tesero

Comune di Ziano

Comune di Moena


Pista!!! Per apprezzare al meglio la ‘valanga’ di concerti di Dolomiti Ski Jazz, la cui diciassettesima edizione si terrà dall’8 al 15 marzo in Val di Fiemme (TN), è consigliabile avere gli sci ai piedi: gli spettacoli più caratteristici del festival si tengono infatti lungo i tracciati di alcune delle piste innevate più celebri al mondo. Immersi nella natura alpina, i concerti di Dolomiti Ski Jazz sono un après-ski assai originale: band internazionali per una girandola di live che spaziano dal jazz al blues, con incursioni anche nel rock, e che andranno in scena letteralmente in mezzo alla neve. Nei sei rifugi in alta quota che ospiteranno i concerti diurni di Dolomiti Ski Jazz, tutti a ingresso gratuito, si ascolteranno gli avvincenti Revensch della sassofonista Helga Plankensteiner; la vocalist Patrizia Laquidara, che sarà ospite speciale del quartetto di Alfredo Ferrario per uno spettacolo dedicato agli standard jazz; il tributo a Carlos Santana della Shamanes Band; le surreali canzoni di Charlie and the Cats; le melodie balcaniche e Klezmer del Dunavsko-Trio; i travolgenti ritmi dei Gamma3. Oltre che agli amanti degli sport invernali d’alta quota, Dolomiti Ski Jazz pensa anche a chi preferisce ascoltare musica in luoghi più tradizionali, come i teatri e i locali notturni. Al calar del sole, il festival scende dai rifugi d’alta montagna per trasferirsi nei paesi della Val di Fiemme. Qui si ascolteranno i gruppi di maggior prestigio della programmazione: i celebri Quintorigo (con il loro omaggio alle canzoni di Jimi Hendrix); il quartetto dell’intenso sassofonista statunitense Logan Richardson; il virtuoso clarinettista Gabriele Mirabassi, che renderà omaggio alla musica brasiliana assieme a Roberto Taufic e Cristina Renzetti; un quartetto con il giovanissimo prodigio del sax Mattia Cigalini; il quartetto del cantante e pianista Winfried Gruber, con la fine ironia delle sue canzoni a cavallo tra jazz e blues. I

Hurrah!!! To better appreciate the ‘avalanche’ of concerts of Dolomiti Ski Jazz - the 17th edition will take place from 8th to 15th March in Val di Fiemme, in Trentino - you’d better put your skis on. Why? Because the most fascinating shows of the festival will be held on the most famous ski slopes of the world. Surrounded by the alpine nature, the concerts of the Dolomiti Ski Jazz are the best original après-ski: international bands in a multitude of live concerts presenting jazz, blues, but also rock music, to be staged in the snow. EN

In the six mountain huts that will host the daylight concerts of Dolomiti Ski Jazz - every concert is free of charge – you’ll listen to the thrilling Revensch of the saxophonist Helga Plankensteiner; the vocalist Patrizia Laquidara, who will be the special guest of Alfredo Ferrario’s quartet for a show dedicated to jazz standards; the tribute to Carlos Santana by Shamanes Band; the surreal songs by Charlie and the Cats; the Balkan and klezmer melodies by Dunavsko-Trio; the overwhelming rhythms of Gamma3. Besides to the alpine skiing lovers, Dolomiti Ski Jazz is also dedicated to all people who love listening to music in more traditional places, such as theatres and nightclubs. When the sun goes down, the festival will leave the mountain altitude and move down to the villages of Val di Fiemme, presenting the most prestigious bands invited at the event: the famous Quintorigo, that will give honour to Jimi Hendrix’s songs; the quartet of the American intense saxophonist Logan Richardson; the virtuous clarinet player Gabriele Mirabassi, who will perform a tribute to the Brazilian music together with Roberto Taufic and Cristina Renzetti; the quartet led by the very young talented saxophonist Mattia Cigalini; the quartet of the singer and pianist Winfried Gruber, with the cute irony of his songs in between jazz and blues.


PROGRAMMA SABATO 8 MARZO

MERCOLEDÌ 12 MARZO

SABATO 15 MARZO

Ore 21.00 Palafiemme Cavalese Quintorigo “Experience”

Ore 12.00 Rifugio Zischgalm Ski Center Latemar (Pampeago) Shamanes Band “Tribute to Carlos Santana”

Ore 12.00 Rifugio Baita Dosso Larici Alpecermis (Cavalese) Gamma 3

DOMENICA 9 MARZO Ore 14.00 Rifugio Fuciade Passo San Pellegrino (Moena) Revensch Ore 21.30 Club La Grenz (Moena) Helga Plankensteiner “Plankton” LUNEDÌ 10 MARZO Ore 21.00 Sala Polivalente, (Castello di Fiemme) Cigalini-Tessarollo Dalla Porta-Roche MARTEDÌ 11 MARZO Ore 12.00 Ciamp de Le Strie Ski Area Lusia (Bellamonte) Alfredo Ferrario Quartet special guest Patrizia Laquidara Ore 21.30 Winebar Hotel Bellavista (Cavalese) Alfredo Ferrario Quartet special guest Patrizia Laquidara

Ore 21.00 Teatro Comunale (Tesero) Logan Richardson Quartet GIOVEDÌ 13 MARZO Ore 12.00 Chalet Valbona Alpe Lusia (Moena) Charlie & the Cats Ore 21.00 B’art (Predazzo) Jam Session VENERDÌ 14 MARZO Ore 12.00 Rifugio Passo Feudo Ski Center Latemar (Predazzo) Dunavsko - Trio Ore 18.30 Bar Birreria il Vicoletto, Cavalese Alexej Asenov Ore 21.00 Teatro Navalge (Moena) Correnteza La musica di Tom Jobim e dintorni

Ore 21.00 Sala Comunale (Predazzo) Winfried Gruber Quartett


info INFORMAZIONI APT Val di Fiemme T. 0462 241111 | 0462 341419 monica.deflorian@visitfiemme.it Dolomiti Ski Jazz www.dolomitiskijazz.com info@dolomitiskijazz.com BIGLIETTI Tutti i concerti sono gratuiti, tranne quelli di Quintorigo, Cigalini Tessarollo Dalla Porta Roche Quartet, Logan Richardson Quartet, Correnteza, Winfried Gruber Quartet: biglietto intero euro 15; ridotto euro 10. Plankton: tessera Club + consumazione euro 10. Riduzioni per giovani 12-25 anni e over 65. Bambini fino a 12 anni: gratis. Abbonamento Fidelity Card: euro 25 (ingresso a tutti i concerti) Prevendita presso gli uffici Apt di Cavalese e Predazzo a partire dal 1.03 TICKETS All concerts are free of charge, except Quintorigo, Cigalini Tessarollo Dalla Porta Roche Quartet, Logan Richardson Quartet, Correnteza, Winfried Gruber Quartet: Full price ticket € 15,00, reduced € 10,00 Plankton: Club card + drink € 10,00 Reduction for young people 12 – 25 years and over 65. Children till 12 years free of charge. Fidelity Subscription Card: € 25,00 (admission to all concerts) presale at the APT offices (Cavalese and Predazzo) satrting on 01.03

DIRETTORE ARTISTICO Enrico Tommasini dirart@dolomitiskijazz.com UFFICIO STAMPA Daniele Cecchini T. 051 226491 C. 348 2350217 dancecchini@hotmail.com


SABATO 8 MARZO | ore 21.00 Palafiemme Cavalese

Quintorigo “Experience” Valentino Bianchi | sax Andrea Costa | violino Gionata Costa | violoncello Stefano Ricci | contrabbasso special guest Moris Pradella | voce Quintorigo e’ senza dubbio uno dei gruppi musicali più originali e interessanti degli ultimi anni, che emerge con prepotenza e intelligenza nel panorama musicale italiano, dimostrando che non esistono barriere tra i diversi generi musicali. Mostrando rare versatilita’ e capacita’ strumentali, i Quintorigo si permettono di “shakerare” suoni e generi musicali: classico, rock, jazz, punk, reggae, funky, blues, in un continuo gioco tra musica e voce il cui risultato e’ come un cielo sereno da cui improvvisamente arriva un temporale. Nel corso degli anni i Quintorigo hanno maturato una grande esperienza live, calcando palchi in ogni angolo della penisola. Nel loro palmares troviamo: 1°Premio ad Arezzo Wave 98; Premio della Critica e Premio come Miglior Arrangiamento al Festival di Sanremo ‘99; Premio Tenco ‘99 come miglior opera prima; Premio come Miglior Arrangiamento al Festival di Sanremo 2001. A queste esperienze si affiancano fortunate collaborazioni con artisti come: Roberto Gatto, Franco Battiato, Enrico Rava, Antonello Salis, Carmen Consoli e Ivano Fossati. La band è stata inoltre premiata come MIGLIORE BAND JAZZ DEL 2008 dal prestigioso premio TOP JAZZ, indetto dalla rivista MUSICA I

JAZZ e ormai universalmente considerato come il più importante riconoscimento italiano in ambito jazz. La nuova avventura musicale dei Quintorigo è tutta incentrata sulle canzoni di Jimi Hendrix e omaggia volutamente il grande chitarrista di Seattle e la sua band. “Experience”, nel significato di esperienza, è la miglior definizione che si possa dare a un progetto musicale coraggioso, esaltante e pieno di sorprese.


Presented by:

idee associate

EN Quintorigo is undoubtedly one of the most original and interesting bands of the latest years, who’s standing out with vehemence and cleverness in the Italian music scene, showing that no barrier can exist among different musical genres. Their rare versatility and instrumental skills let Quintorigo “shake” sounds and musical genres: classic, rock, jazz, punk, reggae, funky, blues, in a never-ending game between music and voice. It sounds like having a blue sky where suddenly appears a storm. Throughout the years, Quintorigo have matured a great live experience and have been part of lots of Italian scenes. Their prize collection presents: 1st rank in 1998’s Arezzo Wave, Critics

Award and Best Arrangement at the 1999’s Festival di Sanremo; 1999 ‘s Tenco Award as best Opera Prima; Best Arrangement Award at the 2001’s Festival di Sanremo. To these experiences, must be added fortunate cooperation projects with Roberto Gatto, Franco Battiato, Enrico Rava, Antonello Salis, Carmen Consoli and Ivano Fossati. Furthermore, the band was awarded as 2008’s BEST JAZZ BAND receiving the prestigious TOP JAZZ award by MUSICA JAZZ magazine, which is now universally considered the most important Italian jazz music recognition. Quintorigo’s new musical adventure is completely focused on Jimi Hendrix’s songs and also pays homage to the great guitar player from Seattle and his band. “Experience” is the best definition they can give to a brave, stimulating and full-of-surprises musical project.


DOMENICA 9 MARZO | ore 14.00 Rifugio Fuciade, Passo San Pellegrino 0462.574281 - www.fuciade.it

Revensch Helga Plankensteiner | clarinetto, sax, voce Paolo Trettel | tromba Hannes Mock | trombone Wolfgang Rabensteiner | tuba Michael Lösch | pianoforte Enrico Tommasini | batteria Revensch è una band nata dalla collaborazione fra alcuni dei più attivi ed esperti musicisti della scena del Trentino Alto Adige, che affronta un insolito repertorio, muovendosi tra dixieland, tradizione klezmer e chanson degli anni venti. Il concerto presenta alcune composizioni originali di Michael Lösch, originali arrangiamenti di celebri brani come la Moritat di Makie Messer (Brecht /Weill), Smile di Charlie Chaplin e canzoni dal repertorio di Marlene Dietrich e Sara Leander. I

“...come sempre, giocano e mescolano con disinvoltura i diversi generi musicali, coniugando divertimento e rigore espressivo... dietro un’apparente scherzosa leggerezza si cela una musica di grande intensità, estremamente curata nelle orchestrazioni.“ Paolo Peviani (Allaboutjazz)

Revensch is a band born by the collaboration with some of the most brilliant and expert musicians of Trentino South Tyrol, who embrace an unusual repertoire among dixieland, klezmer tradition and chanson of the Twenties. The concert will present some original arrangements by Michael Lösch or peculiar tracks like Moritat by Makie Messer (Brecht /Weill), Smile by Charlie Chaplin and songs from Marlene Dietrich’s and Sara Leander’s repertoire. EN

“...as always, they play and mix different musical genres with self-confidence, by combining entertainment and expressive accuracy... underneath a joyful carelessness, they hide a very intense music, with extremely well-finished orchestrations.“ Paolo Peviani (Allaboutjazz) Presented by:


EventBuilder at all events, in any event

EventBuilder La soluzione per gestire l'accredito, la registrazione e l'iscrizione per eventi, congressi e competizioni. EventBuilder permette di gestire il flusso degli ingressi e delle presenze tramite il sistema di controllo accessi integrato. Il sistema di biglietteria a norma SIAE consente la vendita di ticket on-line con stampa "print at home”.

Ambiti di applicazione: • Eventi Culturali • Concerti • Eventi Sportivi • Esposizioni • Congressi • Convention • Corsi

juniper extensible solutions TRENTO: Via Manci 17, 38123 (TN), Polo Semantico

JunipeRxs

CAVALESE: Viale Trento, 36, 38033 (TN) | tel. +39.0462.235.460 | fax +39.0462.248.155

info@juniper-xs.it www.juniper-xs.it

BOLZANO / BOZEN: via Camillo Zancani Str. 13, 39100 (BZ) | tel. +39.0471.18.12.771 | fax +39.0462.248.155


DOMENICA 9 MARZO | ore 21.30 Club La Grenz, Moena www.lagrenz.org

Helga Plankensteiner “Plankton” Helga Plankensteiner | sax voce Matthias Schriefl | tromba Gerhard Gschlössl | trombone Michael Lösch | organo hammond Enrico Terragnoli | chitarra e banjo Nelide Bandello | batteria Il nuovo sestetto internazionale della sassofonista cantante altoatesina Helga Plankensteiner di cui é appena uscito l’omonimo CD “PLANKTON” per l’etichetta berlinese JAZZWERKSTATT riunisce musicisti provenienti da tutti e due i lati delle Alpi, dalla Baviera al Veneto, presentando nuove composizioni originali tra tradizione e modernità. “… eccellente sassofonista che si ripresenta in veste di baritonista, cantante, bandleader e compositrice, conferma tutto ciò che di buono si era ascoltato nei suoi precedenti gruppi, evidenziando una musicalità che risalta evidente anche in un contesto diverso; in effetti questa volta la jazzista guida un sestetto internazionale... un’altra straordinaria valenza del gruppo, è quella di sapersi esprimere alle volte come una sorta di big-band, altre volte come un complesso dixieland d’altri tempi“ Gerlando Gatto (Jazz-Online) tessera Club + consumazione euro 10 club card + drink €10,00 I

Presented by:

The new international sextet of the South-Tyrolean saxophonist and singer Helga Plankensteiner - whose homonym CD “PLANKTON” has been ecently issued by the Berlin’s labels JAZZWERKSTATT gathers musicians from both sides of the Alps, from Bavaria to Veneto and presents new original compositions between tradition and modernity. “… excellent saxophonist acting as baritone, singer, band-leader and composer, who confirms every good feature highlighted in her previous bands and her musicality that is more and more evident even in a different context like that one. This time, the jazz player leads an international sextet. Another extraordinary virtue of the band is their capacity of performing as if they were a big-band or a vintage dixieland, depending on the case”. Gerlando Gatto (Jazz-Online) EN


LUNEDÌ 10 MARZO | ore 21.00 Sala Polivalente Castello di Fiemme

Cigalini-Tessarollo Dalla Porta-Roche Quartet Mattia Cigalini | sax alto Luigi Tessarollo | chitarra Paolino Dalla Porta | contrabbasso Manhu Roche | batteria The New Italian Melodies in Jazz Il virtuosismo e la forza esplosiva del giovane Mattia Cigalini al sax alto, strabiliante talento del jazz italiano, si fondono all’esperienza, al linguaggio sicuro e sapiente e all’abilità compositiva di Luigi Tessarollo, tra i migliori e più riconosciuti chitarristi jazz contemporanei e curatore della selezione dei brani del concerto I

e dei loro arrangiamenti. Li affianca un binomio davvero d’eccezione: Paolino Dalla Porta, contrabbassista tra i più richiesti e acclamati in Italia e all’estero, e il francese Manhù Roche, uno dei musicisti europei più talentuosi e originali, già batterista di Michel Petrucciani. Il concerto fa rivivere grandi successi di alcune tra le migliori melodie della musica leggera italiana: temi di matrice folcloristica, canzoni d’autore, evergreen della nostra storia musicale, attraverso il linguaggio del jazz e dell’improvvisazione. Lo spettacolo regala emozioni forti e dolci insieme e porta l’immaginario comune delle melodie cantabili su di un terreno nuovo e ancora inesplorato.


The virtuosity and explosive power of the young Mattia Cigalini – an extraordinary Italian jazz talent - and his alto sax are melted into experience, safe and wise language and the composing skills of Luigi Tessarollo, one of the best and most known contemporary jazz guitar players and curator of the track selection of the concert and arrangements. EN

Presented by:

With them, a real exceptional couple: Paolino dalla Porta, one of the most esteemed and acclaimed double bass player in Italy and abroad and the French ManhÚ Roche, one of the most talented and original European musicians, already Michel Petrucciani’s drummer. The concert will relive the hits of the best Italian pop music: folk-based tracks, singer-writer song, evergreens of the Italian musical history through jazz and improvisation. The show will let the audience live strong but sweet emotions and the singable melodies will be brought to a new and still unexplored field.


Scegli la forma pi첫 comoda per gestire il tuo patrimonio

Casse Rurali della Val di Fiemme


Marketing CCB 4658 03/2012

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Le condizioni contrattuali ed economiche sono indicate nei fogli informativi a disposizione del pubblico presso gli sportelli di Cassa Centrale Banca, delle Casse Rurali Trentine e delle banche aderenti al progetto.

CARTA CONTO, SCELTA EVOLUTA. RICARICA EVO, LA CARTA CONTO RICARICABILE, FLESSIBILE, ECONOMICA E COMPLETA. Un unico strumento per tutte le esigenze: accreditare lo stipendio, inviare e ricevere bonifici, pagare le bollette, ricaricare il cellulare, fare acquisti in Italia, all’estero e anche online. Nessuna imposta di bollo e canone mensile azzerabile. È una scelta comoda, è una scelta evoluta.

Casse Rurali della Val di Fiemme www.carteprepagate.cc


MARTEDÌ 11 MARZO | ore 12.00 Ciamp de le Strie, Bellamonte t 339.8685080 - www.ciampdelestrie.i

Alfredo Ferrario Quartet special guest Patrizia Laquidara Alfredo Ferrario | clarinetto Gianluca Tagliazucchi | pianoforte Luciano Milanese | contrabbasso Enrico Tommasini | batteria Patrizia Laquidara | voce Dotato di grande sensibilità, tecnica strumentale ed eccellente gusto jazzistico, Alfredo Ferrario è considerato da alcuni anni il migliore clarinettista swing in Italia. Suona nelle “piazze” più prestigiose del jazz tradizionale sparse in tutto il mondo, tra le quali vale la pena citare il festival americano di Sacramento, il “Caveau de la Huchette” e lo “Slow Club” di Parigi, il festival di Barcellona. In diverse e ripetute occasioni è ospite in Giappone, Finlandia, Norvegia, Danimarca, Svezia, Olanda e Belgio collaborando con artisti storici come Sammy Price e Ralph Sutton. Nel 2005 vince il Premio come miglior solista del Festival Internazionale di Breda (Olanda). Partecipa a numerose trasmissioni televisive Rai per Renzo Arbore e per Lino Patruno. I

Thanks to his big sensitivity, instrumental technique and excellent jazz liking, Alfredo Ferrario has been considered the best clarinet swing player in Italy for several years. He plays in the most prestigious scenes of the traditional jazz in the world, like the worthwhile American festival of Sacramento, the “Caveau de la Huchette” and “Slow Club” of Paris and the festival of Barcelona. In many and frequent occasions, he has played as special guest in Japan, Finland, Norway, Denmark, Sweden, the Netherlands and Belgium with legendary artists like Sammy Price and Ralph Sutton. In 2005 he won the Award as best solo artist at the International Festival of Breda (Netherlands). He has taken part in numerous Rai TV programs for Renzo Arbore and Lino Patruno. EN

Presented by:


MARTEDÌ 11 MARZO | ore 21.30 Wine Bar Bellavista Cavalese it 0462.340205 - www.bienvivrehotels. The special guest of Alfredo Ferrario’s quartet at the Dolomiti Ski Jazz, is Patrizia Laquidara, extraordinary singer-songwriter - performer of the Italian music and the Brazilian repertoire - who will present some of the most standard classic jazz tracks. Patrizia Laquidara can boast valuable collaborations with Arto Lindsay, Ben Perowsky, Smokey Horlem, Tom Bartlett, Patrick Dillet, Rita Marcotulli, Paolo Birro, Mario Venuti, Tony Canto, Ambrogio Sparagna, Carmen Consoli, Carlos Nunez, Davide Van De Sfross and Ian Anderson, rock legend, singer and flautist of Jethro Tull. She won several prizes like 2011 TARGA TENCO - “dialectal album section”, Critics Award at 2003 FESTIVAL DI SANREMO, Award 2011 TROFEO INSOUND - Voice category -, 2002 FESTIVAL DI RECANATI – Best Voice, Best Arrangement and Critics Award. EN

Ospite d’eccezione del quartetto di Alfredo Ferrario a Dolomiti Ski Jazz, Patrizia Laquidara, straordinaria cantautrice, interprete della canzone d’autore italiana e del repertorio brasiliano, si confronterà per l’occasione con alcuni dei più classici standard del jazz. Patrizia Laquidara ha al suo attivo prestigiose collaborazioni con Arto Lindsay, Ben Perowsky, Smokey Horlem, Tom Bartlett, Patrick Dillet, Rita Marcotulli, Paolo Birro, Mario Venuti, Tony Canto, Ambrogio Sparagna, Carmen Consoli ,Carlos Nunez, Davide Van De Sfross e Ian Anderson, leggenda del rock, cantante e flautista dei Jethro Tull. Vince vari premi tra cui la TARGA TENCO 2011 sezione album in dialetto, premio della critica al FESTIVAL DI SANREMO 2003, Premio TROFEO INSOUND 2011 categoria Voce, FESTIVAL DI RECANATI 2002, premio miglior voce, miglior composizione e premio della critica. I

Presented by:


MERCOLEDÌ 12 MARZO | ore 12.00 Rifugio Zischgalm*, Pampeago 0462.813600 www.zischgalm.it

Shamanes Band “Tribute to Carlos Santana” In occasion of the fortieth anniversary of Carlos Santana’s monumental album “LOTUS”, the “Shamanes Band” of Bolzano returns to Dolomiti Ski Jazz with a renewed composition and will give honour to the great Mexican guitar player. Carlos Santana, author of worldwide famous hits like “Samba pa ti” and “Europa”, became that popular thanks to his Latin rock with strong influences from jazz and fusion music. Shamanes Band’s repertoire also proposes all tracks of the LP “Abraxas”, and many others written in the mid-Seventieth – the most prolific and creative period of Santana. EN

Bruno Festini | voce Michele Ometto | chitarra Roberto Gorgazzini | tastiere Maurizio Conta | basso Sandro Giudici | batteria Jesus Alvarez, Ray El Molinero | percussioni e voce Ivo Cestari | percussioni In occasione del quarantennale dall’uscita del monumentale disco di Carlos Santana “LOTUS”, torna il gruppo di Bolzano “Shamanes Band” in formazione rinnovata con un omaggio al grande chitarrista messicano. Carlos Santana, autore di successi mondiali come “Samba pa ti” ed “Europa”, divenne celebre per il suo Rock latino con forti influenze jazz e fusion. Il repertorio della Shamanes Band propone anche tutti i brani contenuti nel LP “Abraxas”, altre a molti altri composti verso la metà degli anni settanta, i più prolifici e creativi di Santana. I

* in caso di maltempo il concerto si terrà allo Sport Hotel di Pampeago. www.sporthotelpampeago.it Presented by:


MERCOLEDÌ 12 MARZO | ore 21.00 Teatro Comunale Tesero

Logan Richardson Quartet Logan Richardson | sax alto Tony Tixier | pianoforte Simon Tallieu | contrabbasso Gautier Garrigue | batteria Logan Richardson, classe 1980, è tra i più innovativi giovani sassofonisti, compositori e bandleader rivelatisi negli ultimi tempi sulla scena newyorkese. Originario di Kansas City (Missouri) e trasferitosi a New York nel 2001, è stato definito “una ventata d’aria fresca per la futura scena musicale” statunitense e mondiale. Il suo grande talento e la sua profonda conoscenza della tradizione jazz che, nonostante la giovane età, ha dimostrato di saper coniugare all’area più avanzata del post-bop contemporaneo, gli sono valsi gli apprezzamenti della prestigiosa rivista americana “Downbeat Magazine”. Tante le sue collaborazioni con importanti musicisti quali Nasheet Waits, Billy Hart e Joe Chambers, ma anche progetti a proprio nome in cui ha dato prova di grande maturità nonché di brillante originalità. Nel 2007, Jazz Times ha definito il suo modo di suonare in questi termini: «incisivo, multidimensionale, straordinariamente flessibile, in grado di confezionare e aggrovigliare frasi musicali in forma di imprevedibili origami». Nei primi due lavori discografici da leader, “Cerebral Flow” uscito proprio nel 2007 per la Fresh Sound New Talent, e “Ethos” pubblicato nel 2009 dalla Inner Circle Music, ha rivelato una ‘cifra stilistica’ tra le più originali e innovative ascoltate nell’ultimo decennio, ricevendo ottime accoglienze dalla critica; attualI

mente sta preparando il suo terzo album in solo per la Concord Records. Membro di “NEXT Collective”, vero ‘all star ensemble’ che comprende la più giovane generazione di musicisti e improvvisatori della scena newyorkese (tutti nati negli anni ottanta, http://www.nextcollectivemusic. com), nel 2009 ha suonato nell’altisonante performance ‘Monk A Town Hall’ guidata dal pianista Jason Moran e dalla sua Big Bandwagon, mentre nel 2012 ha partecipato al disco “Dream Pursuit” del pianista francese Tony Tixier. E proprio con Tixier al piano, Logan Richardson si appresta a compiere il tour italiano di marzo che lo porterà ad essere ospite del festival Dolomiti Ski Jazz con Simon Tallieu al contrabbasso e Gautier Garrigue alla batteria. www.loganrichardson.com www.loganrichardsonmusic.net


Logan Richardson, born in 1980, is one of the most innovative young saxophonists, composers and band-leaders of the latest times in New York. From Kansas City (Missouri), he moved to New York in 2001, where he was defined as “a breath of fresh air for the future of American and international music”. In spite of his young age, his great talent and deep knowledge of jazz tradition which has demonstrated his ability to combine his music with the most advanced area of contemporary post-bop, he deserved the appreciation published by the American magazine “Downbeat Magazine”. His projects with important musicians like Nasheet Waits, Billy Hart and Joe Chambers, but also solo projects could greatly show his experience and brilliant originality. In 2007, Jazz Times described his way of playing saying: «trenchant, multi-dimensional, extraordinarily flexible, able to create and tangle musical sentences and to make them unpredictable origami». In his first two work recordings as a leader - “Cerebral Flow” issued by Fresh Sound New Talent in 2007, and “Ethos” issued in 2009 by Inner Circle Music – he revealed a very peculiar and innovative ‘stylistic code’ ever listened to in the EN

latest ten years. And the critics was very welcoming. Nowadays he’s recording his third solo album for the Concord Records. Member of “NEXT Collective”, real ‘all star ensemble’, he succeeded in understanding the youngest generation of musicians and improvisers of New York – all born in the Eighties, http://www.nextcollectivemusic. com. In 2009 he played in the bright performance ‘Monk A Town Hall’, led by the pianist Jason Moran and his Big Bandwagon. Later, in 2012, he participated to the album “Dream Pursuit” of the French pianist Tony Tixier. And with Tixier playing his piano, Logan Richardson is going to go on their Italian tour in March that will also include the festival Dolomiti Ski Jazz with Simon Tallieu (double bass) and Gautier Garrigue (drums). Presented by:

In collaborazione con il Comune di Ziano di Fiemme


MARKETING SAIT


GIOVEDÌ 13 MARZO | ore 12.00 Chalet Valbona, Alpe Lusia (Moena) 0462.565219 - 0462.573207

charlie & the cats Charlie Cinelli | voce e chitarra Alan Farrington | voce e basso Cesare Valbusa | batteria Dopo 15 anni si ripresentano più agguerriti che mai! Si riunisce lo storico gruppo “Charlie & the Cats”, formazione composta da Charlie Cinelli, Alan Farrington e Cesare Valbusa che per un decennio ha rappresentato la punta di diamante del rock’n roll made in Brescia in una carriera fulminante. Nel corso degli anni ’90, il trio ha frequentato assiduamente in Valle di Fiemme, i palchi della Baita di Moena e del Poldo Pub. E’ ormai mitico il loro repertorio, autentico mix di rock’n roll, funky, rhythm’n blues ed esilaranti canzoni. Formati nel 1990 hanno al loro attivo una produzione di 5 album storici: Greatest tits, Orzinuovi, Vakaputanga, Baciami l’orso e Des agn de laiv. Il 13 marzo allo Chalet Valbona, in anteprima assoluta, l’atteso ritorno di Charlie & the Cats, per presentare “alla grande” il nuovo album di inediti dal titolo “Young strong & free” nonché una raccolta di 18 grandi successi dal titolo “I Rimaster “. Un evento da non perdere per ritrovare la sottile ironia, l’energia e l’irresistibile groove di una grande band. I

After 15 years, they’ll come back fiercer than ever! The legendary band “Charlie & the Cats” - Charlie Cinelli, Alan Farrington and Cesare Valbusa - are joining again. For ten years they have represented the spearhead of “made in Brescia” rock’n roll highlighting their brilliant carrier. Throughout the Nineties, the trio has assiduously attended Val di Fiemme, on the stages of Baita of Moena and Poldo Pub in Predazzo. Their repertoire has become a legend, a real and solid mix of rock’n roll, funky, rhythm’n blues and knee-slapping songs. Composed in 1990, the “Charlie & the Cats” can boast five fantastic albums: Greatest tits, Orzinuovi, Vakaputanga, Baciami l’orso and Des agn de laiv. On March 13th, at Chalet Valbona, the long-awaited return of Charlie & the Cats will be a preview to hugely present their new album of unreleased songs “Young strong & free” and a collection of 18 immense hits entitled “I Rimaster”. An unmissable event to find again the subtle irony, energy and irresistible groove of a tremendous band. EN

Presented by:


GIOVEDÌ 13 MARZO | ore 21.00 B’Art Predazzo 348.6926360

jam session

Presented by:


VENERDÌ 14 MARZO | ore 12.00 emar Rifugio Passo Feudo, Ski Center Lat 347 9919582

DUNAVSKO Stefano Menato | sassofoni Aleksey Asenov | fisarmonica Hannes Petermeier | eufonium Dunavsko Trio è un ensemble musicale nato nel 2012 che si dedica all’esecuzione di brani originali del virtuoso fisarmonicista bulgaro Aleksey Asenov e di brani classici della musica Klezmer. ʻDunavskoʼ é il nome bulgaro del Danubio, un fiume che, con le sue infinite insenature, riunisce le diverse etnie e tradizioni musicali della regione balcanica come se fossero suoi affluenti. I Balcani, vasto territorio tra l’Ucraina, Vienna, Trieste, il Peloponneso e il Mar Nero, rappresentano una zona, in cui le contaminazioni tra le diverse etnie e le relative usanze sono molto forti. I musicisti erano abituati a combinare ed elaborare a piacere melodie e ritmi delle più diverse tradizioni, per poi proporli insieme a matrimoni interminabili e a feste popolari. Perciò non c‘è da stupirsi che lo stile della musica balcanica tradizionale e del Klezmer siano strettamente imparentati e abbiano fortemente influenzato anche la musica jazz, a partire dal comune utilizzo dell’improvvisazione. I

Dunavsko Trio is a musical ensemble born in 2012 who has embraced the original tracks of the Bulgarian virtuous accordion player, Aleksey Asenov, and the classical tracks of the klezmer music. ʻDunavskoʼ is the Bulgarian name of the Danube, a river that, with its infinite creeks, gathers the different ethnic groups of the Balkan region as if they were its feeders. The Balkans - a vast territory among Ukraine, Vienna, Trieste, the Peloponnese and the Black Sea – represent an area where the contamination among the different ethnic groups and their habits are very strong. The musicians were used to develop melodies and rhythms taken from the most different traditions, then introduce them to endless marriages and popular parties. Therefore, traditional Balkan music and klezmer become closely related and have strongly influenced jazz music too, starting from the common use of improvisation. EN

Presented by:


VENERDÌ 14 MARZO | ore 18.30 Bar Birreria il Vicoletto, Cavalese 347.8314056

Alexei Asenov Aleksey Asenov | fisarmonica Aleksey Asenov (Russe, Bulgaria) è sicuramente tra i più grandi fisarmonicisti a livello internazionale. È vincitore del primo premio di virtuosità al concorso internazionale di Fisarmonica a Sofia nel 1998. In patria ha suonato con i musicisti di musica tradizionale rom e bulgara più famosi come Ivo Papasov, Philip Kutev o Gypsy Aver. Ha una conoscenza profonda del repertorio e dei rispettivi stili delle varie regioni balcaniche (Bulgaria, Romania, Montenegro, Serbia, Grecia…). Ha composto una serie di brani che sono in repertorio di Dunavsko Trio. I

Aleksey Asenov (Russe, Bulgaria) is indeed one of the greatest accordion players of the world. He won the virtuosity award at the international accordion contest in Sofia in 1998. In his homeland he has played with gipsy and Bulgarian musicians like Ivo Papasov, Philip Kutev or Gypsy Aver. He is very fond of the musical repertoire and styles of the different Balkan regions (Bulgaria, Romania, Montenegro, Serbia, Greece…). He has composed a series of tracks now part of the Dunavsko Trio’s repertoire. EN

Presented by:


VENERDÌ 14 MARZO | ore 21.00 Teatro Navalge, Moena

Correnteza La musica di Tom Jobim e dintorni Gabriele Mirabassi | clarinetto Roberto Taufic | chitarra Cristina Renzetti | voce e chitarra “Correnteza” è in portoghese la corrente del fiume ed è il titolo di un bellissimo brano di Tom Jobim. È successo per caso, che sulle note di questo brano sia avvenuto il primo incontro musicale di questi tre musicisti, amanti e profondi conoscitori dell’universo musicale brasiliano, e così sia nata l’idea di lavorare insieme sul repertorio di uno dei più grandi compositori del secolo scorso, Antonio Carlos Jobim, lasciandosi trasportare dalla grazia e dalla bellezza delle sue note. Oltre a qualche interpretazione di alcuni classici della bossanova, per i quali Jobim è conosciuto in tutto il mondo, il trio darà ampio spazio a riarrangiamenti di brani meno noti, ma altrettanto caratteristici e intensi. Gabriele Mirabassi, clarinettista italiano di fama internazionale, si muove con uguale disinvoltura sia nella musica classica che nel jazz. Negli ultimi anni ha svolto una ricerca approfondita sulla musica strumentale popolare brasiliana collaborando con alcuni grandi artisti come Guinga, André Mehmari, Monica Salmaso, Sergio Assad. Della sua vastistissima attività live e discografica ricordiamo le collaborazioni con Richard Galliano, Enrico Rava, John Taylor, Steve Swallow, Erri De Luca, Ivano Fossati. Roberto Taufic, chitarrista e compositore, nato in Honduras da genitori di origini arabe ma cresciuto in BraI

sile, da circa vent’anni divide la sua vita tra il Brasile e l’Italia collaborando con numerosi artisti di fama internazionale. Della sua ampia discografia citiamo il suo primo album di violão solo, “Eles & Eu”, interpretazioni di vari autori “Eles” e composizioni originali “Eu” espresse da sei magiche corde attraverso le quali emerge una grande maturità artistica. Cristina Renzetti dopo la lunga esperienza musicale e lavorativa a Rio de Janeiro è considerata oggi una delle più esperte interpreti del repertorio brasiliano in Italia. Dopo i due album con la sua band Jacaré, nel 2011 ha pubblicato il suo primo disco da solista “Origem é giro” per l’etichetta carioca Delira Musica.


“Correnteza” is a Portuguese word meaning “the stream of a river” and is the title of a wonderful track by Tom Jobim. A hit born by chance: to the tunes of this track happened the first musical meeting among these three musicians, all lovers and connoisseurs of the whole Brazilian musical universe. They started thinking of a collaboration to work on the repertoire of one of last century’s greatest composers, Antonio Carlos Jobim, as they all felt carried away by the grace and beauty of his songs. Besides some classic bossanova performances, that made Jobim popular all over the world, the trio will present the public several rearrangements of less famous tracks, but as distinctive and intense as the others. Gabriele Mirabassi, Italian clarinet player known all over the world, can easily and self-assuringly move from classic music to jazz. In the latest years, he’s undertaken a deep study about the instrumental popular Brazilian music by cooperating with great artists like Guinga, André Mehmari, Monica Salmaso and Sergio Assad. Of his vast number of live performances and EN

discography, we highlight his collaborations featured by Richard Galliano, Enrico Rava, John Taylor, Steve Swallow, Erri De Luca and Ivano Fossati. Roberto Taufic, guitar player and composer, born in Honduras by Arabian parents grown up in Brazil, for about twenty years he’s been living both in Brazil and Italy to play with many internationally-famous artists. Just think of his first violão solo album, “Eles & Eu” - performed by various artists “Eles” and original compositions “Eu” - expressed by six magical cords able to underline his big artistic maturity. Cristina Renzetti, after his long musical and working experience in Rio de Janeiro, is now considered one of the most expert Italian performers of the Brazilian repertoire. After her two albums with her band Jacaré, in 2011 she launched her first solo album “Origem é giro” for the carioca label Delira Musica. Presented by:


Photo © La Sportiva LA SPORTIVA ® is a trademark of the shoe manufacturing company “La Sportiva S.p.A” located in Italy (TN)

CRESCERE, SFIDARSI, EVOLVERE: QUESTO È LO SCI ALPINISMO. QUESTI SONO I VALORI DE LA SPORTIVA. E QUESTA È LA PRIMA COLLEZIONE D’ABBIGLIAMENTO LA SPORTIVA: DEDICATA A TUTTI GLI SCI ALPINISTI.


SABATO 15 MARZO | ore 12.00 Rifugio Doss dei Laresi, Alpe Cermis 0462.235411

gamma 3 Kenn Bailey | voce, sax Michele Bonivento | tastiere Francesco Casale | batteria La straordinaria voce unito al personalissimo stile al sax di Kenn Bailey, uniti alla travolgente ritmica di Michele Bonivento all’organo Hammond-Tastiere e Francesco Casale alla batteria, sono gli ingredienti di questo esplosivo trio.Pur rifacendosi alla tradizione soul, i gamma 3 catturano immediatamente il pubblico grazie al loro sound accattivante, moderno, alla loro capacità esecutiva e profonda intesa musicale. Una voce unica e ricca di soul, sorprendenti bass-line, ritmiche espolosive e armonie “Jazzy”, per uno show emozionante e indimenticabile. Originario di Nottingham (Inghilterra) Kenn Bailey ha respirato fin da giovanissimo l’atmosfera delle chiese Gospel interiorizzando così le profonde radici della musica afro-americana ma, grazie anche alle sue origini Jamaicane e influenze Inglesi, ha sviluppato un proprio linguaggio fatto di influenze Soul, R&B, Raggae. Michele Bonivento: è in Italia uno dei maggiori pianisti e organisti Italiani Gospel e Soul.Numerose sono le collaborazioni internazionali (Joyce Yuille, Cheryl Porter, Ian Siegal, Ronnie Jones, Key Foster Jackson, Vincent Williams, e molti altri). Francesco Casale con un’ esperienza che vanta 30 anni di palcoscenico, è uno fra i più interessanti ed eclettici batteristi in Italia.Ha suonato con musicisti come Joe Diorio, Albert Lee, Rey Mantila, Hugo Here-dis, Rudy Brink e moltissimi altri artisti che hanno segnato la storia della musica. I

An extraordinary voice and the personal style of Kenn Bailey’s sax, combined with the overwhelming Michele Bonivento’s rhythm, the hammond organ and keyboards of Francesco Casale’s drums. These are the ingredients of this explosive trio. Even by taking inspiration from the soul tradition, the Gamma 3 can immediately capture their audience thanks to their captivating and modern sound and to their executive ability and deep musical harmony. A unique voice full of soul, surprising bass-lines, astonishing jazzy melodies and harmonies, for a touching and unforgettable show. Born in Nottingham (England), since he was very young Kenn Bailey has breathed the atmosphere of gospel churches and learnt the deep roots of Afro-American music. But thanks to his Jamaican origins and English influences, he has developed his own language made of Soul, R&B and Raggae. Michele Bonivento: in Italy, he’s one of the greatest gospel and soul pianists and organ players. He has collaborated with numerous international artists, such as Joyce Yuille, Cheryl Porter, Ian Siegal, Ronnie Jones, Key Foster Jackson, Vincent Williams and many others. With his 30-year-long experience on stages, Francesco Casale is one of the most interesting and eclectic drum players in Italy. He has played with Joe Diorio, Albert Lee, Rey Mantila, Hugo Here-dis, Rudy Brink and many many others who have marked the history of music. EN

Presented by:


SABATO 15 MARZO | ore 21.00 Sala Comunale, Predazzo

Winfried Gruber Quartett Winfried Gruber | voce, pianoforte Primus Sitter | chitarra Karl Sayer | contrabbasso Malgorzata Miriam Szymecka | batteria A Dolomiti Ski Jazz Winfried Gruber presenta il suo ultimo lavoro discografico “Gatta Blues”, la sua prima opera matura e strutturata, che mantiene il divertimento e l’autoironia tipici delle composizioni di questo artista. Il cantante-pianista altoatesino, viennese di adozione, ci regala una cavalcata tra sentimenti e atmosfere - l’amore e la notte, l’avventura e la perdita - evocati in brani di volta in volta malinconici e spiazzanti. Fondendo con raffinatezza atmosfere blues e tradizioni jazz, e senza negarsi contaminazioni di sonorità più propriamente latine e africane, Gruber si rivela capace di creare situazioni e immagini senza tempo eppure pienamente moderne, modulate con una voce particolarissima e intensa che parla al cuore e tiene a lungo compagnia ai pensieri. Il quartetto riunisce alcuni dei migliori jazzisti della scena austriaca in un equilibrato mix di jazz e blues dalle atmosfere classiche, arricchite di contaminazioni e di sorprese; un dialogo teso e raffinato tra pensiero e passione. L’avventura e la scoperta sono gli ingredienti di una musica che sorprende con le sue parentesi, le sue esclamazioni, i suoi voli. E’ la libertà il vero punto d’arrivo di questo viaggio: tanto per l’artista quanto per l’ascoltatore. I


At the Dolomiti Ski Jazz, Winfried Gruber will present his latest work “Gatta Blues”, his first mature and structured musical composition that maintains the typical amusement and self-humour of this artist. The South-Tyrolean singer and pianist, adopted by the city of Vienna, will let the audience leave for a journey made of feelings and atmospheres – love and night, adventure and loss – evoked by a music that becomes more and more sorrowful and unsettling. By melting blues atmospheres and jazz traditions with refinement, and without denying Latin and African sounds and melodies, Gruber shows how he can create timeless but fully modern situations and images, modulated by a very peculiar and intense voice that straight reaches the heart and keeps company to EN

thoughts and memories. The quartet gathers some of the best jazz players of the Austrian scene in a balanced mix of jazz and blues, with classic atmosphere enriched by contaminations and surprises. A tense and refined dialogue between thought and passion. Adventure and discovery are the ingredients of a surprising music thanks to breaks, exclamations and flights. Freedom is the real landing point of this journey – both for the artist and the audience. Presented by:


Hanno partecipato Valerio Abeni | John Abercrombie | Adnil | James Ahwai | Alessio Alberghini | Gianni Alberti | Paolo “Jack” Alemanno Eric Alexander | Matteo Alfonso | Ben Allison | Joel Alouche | Carlos Alvarado | Jesus Alvarez | Giovanni Amato | Giuseppe Amatulli | Humberto Amesquita | Elisa Amistadi | Stefano Anderle | Jay Anderson | Marco Andrighetto | Elena Andreoli | Chicca Andriollo | John Arnold | Aleksey Asenov | Carlo Atti | Omer Avital | Martin Babel | Benedetto Bacelliere | Stefano Bagnoli | Kenn Bailey | Sibylle Baldauf | Marcus Baylor | Jeff Ballard | Nelide Bandello | Paula Bas | Gianni Basso | Guillermo Bazzola | Giorgio Beberi | Andrea Belli | Aldo Betto | Emanuel Bex | Nunzio Barbieri | Jarda Bárta | Bruce Barth | Paolo Bazzoli | Mauro Beggio | Cleas G. Bearings | Francesco Bearzatti | Fausto Beccalossi | Giuliana Beberi | Vladimir Belonoskijne | Enrico Bentivoglio | Francesca Bertazzo | Stefano Bertoli | Gianni Bertoncini | Riccardo Bertuzzi | Maurizio Bestetti | Valentino Bianchi | Giancarlo Bianchetti | Ricky Biancoli | Jörg Bielfedt | Francesco Bigoni | David Binney | Rudy Bird | Paolo Birro | Michael Blake | Seamus Blake | Gildas Boclè | Stefano Bollani | Paul Bollenback | Danton Boller | Silvia Bolognesi | Guido Bombardieri | Luigi Bonafede | Donata Boninsegna | Robert Bonissolo Michele Bonivento | Maurizio Borgia | Piero Borri | Andrea Boschetti | Matteo Breoni | Franco Brigadoi | Andrea Brogi | Lino Brotto | Gigi Bonomelli | Gastone Bortoloso | Luca Bortoluzzi | Luca Boscagin | Berni Brugger | Paul Brugger | Giovanna Buccarella | Josef Buchta | Tomasz Bura | Lars Burman | Abraham Burton | George Cables | Giuseppe Calamosca | Mauro Calcagno | Rossana Caldini | Michele Calgaro | Elena Camerin | Marco Campigotto,Carlo Alberto Canevali | Massimiliano Canneto | Stefano ‘Cocco’ Cantini | Sandro Caparelli | Romina Capitani | Tommaso Cappellato | Massimo Caracca | Nedo Carli | Lello Carotenuto | Enzo Carpentieri Francesco Casale | Rossana Casale | Sergio Casale | Federico Casagrande | G.B. Casalnuovo | Giampaolo Casati | Vittorio Castelli | Max Castlunger | Barbara Casini | Marco Castelli | Titti Castrini | Fabrizio Cattaneo | Marcos Cavaleiro | Peter Cazzanelli | Gianni Cazzola | Maurizio Cepparo | Lidia Cerbaro | Bruno Cesselli | Ivo Cestari | Joe Chambers | Chris Cheek | Claudio Chiara | Fulvio Chiara | Max Chiarella | Renato Chicco | Fabio Chiocchetti | Pietro Ciancaglini | Mattia Cigalini | Francesco Cigna | Tony Cigna | Giancarlo Cinelli | Piergiorgio Cinelli | Emanuele Cisi | Walter Civettini | Marco Cocconi | Frank Cogliano | Avishai Cohen | Scott Colley | Stefano Colpi | Luca Colussi | Maurizio Conta | Lorenzo Conte | Patrizia Conte | Paolo Corsi | Giovanni Conversano | Carla Cook | Andrea Costa | Roberto Costa | Gionata Costa | Cory Cox | Giuliano Cramerotti | Rosarita Crisafi | Massimo Cristel | Adam Cruz | Massimo Currò | Daniele D’Agaro | Stefano D’Anna | Duduka Da Fonseca | Ian Da Preda | Giacomo Da Ros | Paul Victor Dabirè | Simone Daclon | Paolino Dalla Porta | Davide Dalpiaz | Ilona Damiecka | Daniele Danaro | Roberto Dassala | John Davis | Heraldo Da Silva | Dario Defrancesco | Pino Delfino | Enrico Dellantonio | Roberto Dellantonio | Ugo Delmirani | Paata Demrisvili | Zeno De Rossi | Ilenya De Vito | Oscar Del Barba | Roberto Desiderio | Gabriele De Nardis | Valerio De Paola | Tullio De Piscopo | Duccio De Rossi | Furio Di Castri | Luigi Di Chiappari | Dj Zeta | Luca Donini | Silvia Donati | Billy Drummond | Joris Dudli | Michal Dvorak | Jan Dvorak | Duncan Eagles | Daniel Eberhart | Thomas Ebner | Donald Edwards | Matthias Eichhorn | Martin Erb | Ray El Molinero | Rossano Emili | Eva Emingerova | Michael Engl | Lars G. Engval | Luca Enipeo | Essiet Okon Essiet | Gabriele Evangelista | Orrin Evans | Marco Facchin | Massimiliano Facci | Vittorio Fagarazzi | Joe Farnsworth | Alan Farrington | Nicola Fazzini | Folco Fedele | Jurgen Federer | Nir Felder | Mark Ferber | Olaf Fermelin | Lucio Ferrara | Alfredo Ferrario | Marco Ferri | Bruno Festini | Manuela Florio | Giuseppe Fontanari | Paolo Fontanari | Beppe Fornaroli | Marco Furio Forieri | Joeal Frahm | Paolo Franchini | Daniel Franck | Marco Frattini | Lorenzo Frizzera | Thomas Fryland | Emilio Galante | Silvio Galasso | U.T. Gandhi | Danilo Gallo | Clark Gayton | Kenny Garrett | Gautier Garrigue | Davide Ghidoni | Gianni Ghirardini | Claudio Giacomuzzi | Maurizio Giammarco | Sandro Gibellini | Gianbattista Gioia | Matteo Giordani | Roberto Giribardi | Xavier Girotto | Sandro Giudici | Rosario Giuliani | Aaron Goldberg | Larry Goldings | Eddie Gomez | Benito Gonzales | Richie Goods | Roberto Gorgazzini | Fabio Gorlier | Martin Graber | Jan Graifoner | Egisto Grandi | Luigi Grasso | Pasquale Grasso | Gigi Grata | Winfried Gruber | Sandro Giudici | Kyle Gregory | Rodney Green | Andrea Grezzo | Vlado Grizelj | Steve Grossman | Gerhard Gschlössl | Pippo Guarnera | Stefano Guazzo | Max Guerrini | Matthias Heiligensetzer | Kevin Hays | Eric Harland | Owen Hart | Kevin Hays | Edu Hebling | Werner “Haifisch” Heidegger | H.Thomas Heiny | Christoph Heinz | Ulf Henrikson | Vincent Herring | Roman Hoch | Barbara Hofer | Sigmund Hofer | Karel Hofmann | Peter Paul Hofmann | Corcoran Holt | Anna Holzner | Martin Holzner | Dirk Horeth | Ed Howard | Jan Hubàcek | Gregory Hutchinson | Heiko Jung | Riccardo Kalb | Hans Karlsson | Stefan Karlsson | Salah Khaili | Lee Konitz | Manfred Kirchler | Omer Klein | Klemen Krajc | Alfred Kramer | David Kikoski | Frank Kimbrough | Manfred Kirchler | Takahiro Kitte | Vít Koblížek | Christian Kofler | Sybille Kofler | Robert Kozánek | Boris Kozlov | Jonathan Kreisberg | Branko Križek | Jiri Kudrmann | Slawomir Kurkiewicz | Thomas Kühling | Paolo Ielo | Luciano Invernizzi | Max Ionata | Pietro Iodice | Dennis Irwin | Claudio Ischia | Isaac Jaffe | Rick Leon James | Lars Johnsson | Greg Joseph | Rob Jost | Bertil Langermann | Carlo La Manna | Steve Langone | Alessandro Lanzoni | Patrizia Laquidara | Lisa Larson | Paolo Legramandi | Jan Leijd | Davide Lenti | Joseph Lepore | Klaus Lessmann | Piero Leveratto | Victor Lewis | Alan Liberale | Giovanni Paolo Luguori | Giampiero Lo Bello | Joe Locke | Frank Locrasto | Andrea Lombardini | Guido


Longo | Samuele Lorenzini | Michael Lösch | Oldrich Lubrich | Andrea Lupi | Riccardo Luppi | Valerio Luraghi | Pietro Lussu | Francesco Maccianti | Dave Mainella | Tobias Mair | Hannes Mayr | Werner Mayr | Lorenz Mahlknecht | Saverio Malaspina | Federico Malaman | Daniele Malvisi | Massimo Manzi | Paolo Mappa | Aldo Marangoni | Oscar Marchioni | Rita Marcotulli | Bruno Marini | Ettore Martin | Joe Martin | Giacomo Marson | Alberto Marsico | Mattia Martorano | Sandro Massazza | Domenico Mastro | Franca Masu | Karel Matias | Ettore Martin | Orazio Maugeri | Taurus Mateen | Francesco Mazzù | Aldo Mella | Phil Mer | Danilo Memoli | Stefano Menato | Francesca Menna | Phil Mer | Enrico Merlin | Andy Middleton | Carlo Milanese | Luciano Milanese | Bruno Milasi | Filip Milenkovic | R. J. Miller | Troy Miller | Gabriele Mirabassi | Michal Miskiewicz | Nick Myers | Fabrizio Mocata | Hannes Mock | Adriano Molinari | Maria Moling | Simone Monanni | Jason Moran | Roberto Morbioli | Renato Morelli | Mike Moreno | Juan Manuel Moretti | Luca Moroni | Cristian Montagnani | Shawnn Monteiro | Paolo Morandini | Dado Moroni | Ivan Moser | Markus Moser | Klaus Müller | U-ge Muner | Andrea Musetti | Luca Nardon | Lewis Nash | Marzia Neri | Massimo Nicoletti | Gary Novak | Vojtěch Novotný | Adam Nussbaum | Piero Odorici | Michele Ometto | Ola Onabule | Stafano Onorati | Riccardo Orsi | Greg Osby | Mauro Ottolini | Rita Paglionico | Nicola Paissan | Louie Palmer | Maria Palmerini | Stefano Paolini | Alex Papa | Lello Pareti | Gaspare Pasini | Giuliano Pastore | Angelo Peli | Marcello Pellitteri | Matt Penman | Alberto Perazzoli | Mark Perry | Christian Pescosta | Hannes Petermair | Francesco Petreni | Franco Petrocca | Luca Piani | Massimo Piccoli | Roberto Piccolo Sara Picone | Enrico Pieranunzi | Enzo Pietropaoli | Beppe Pilotto | Thomas Pincigher | Anthony Pinciotti | Stefano Pisetta | Marco Pisoni | Helga Plankensteiner | Ivos Pluhacek | Giovanni Po | Michele Polga | Luciano Poli | Jerry Popolo | Mauro Porro | Cheryl Porter | Chris Potter | Andrea Pozza | Moris Pradella | Marco Privato | Dalibor Procházka | Mario Punzi | Alvin Queen | Quintorigo | Wolfgang Rabensteiner | Stefano Raffaelli | Peter Raffin | Tim Ray | Lisa Ramey | Manuel Randi | Enrico Rava | Ziv Ravit | Danilo Rea | Roberto Regis | Bernhard Renz | Cristina Renzetti | Gianluca Renzi | Logan Richardson | Stefano Ricci | Stefano Riggi | Shanthi Kumari Roat | Manhu Roche | Aaron Rockers | Massimiliano Rolff | Aldo Romano | Alan Michael Roses | Pepito Ross | Diego Rossato | Giacomo Rossi | Roberto Rossi | Katia Rossini | Felix Rossy | Jorge Rossy | Martin Rottensteiner | Marco Roverato | Alan Michael Rosen | Kurt Rosenwinkel | Elisa Rovida | Andrea Ruocco | Marco Sacchitella | Karl Sayer | Antonio Sanchez | Gianni Sanjust | Alfonso Santimone | Albert Sanz | Bruna Sardo | Andrea Sartori | Massimiliano Sartori | Mike Sarin | Luca Scaggiante | Gianmarco Scaglia | Daniele Scala | Tiziano Scali | Roberto Schiavini | Matthias Schriefl | Marlene Schuen | Hannes Schwienbacher | Maurizio Scomparin | Enzo Scoppa | Roberto Segato | Bob Sheppard | Renato Sellani | Stefano Senni | Salvo Sese | Fabrizio Sferra | Vittorio Sicbaldi | Fulvio Sigurtà | Thomas Sinigaglia | Ed Simon | Andrea Sirna | Dimitri Sillato | Primus Sitter | Sean Smith | Ferenc Snètberger | Roby Soggetti | Oreste Soldano | Arnie Somogyi | Mirko Sonetti | Tyshawn Sorey | Francesco Sotgiu | Daniel Sous | Rossano Sportiello | Terell Stafford | Christian Stanchina | Tomasz Stanko | Claes G. Sterner | Bill Stewart | Markus Stockhausen | Karel Styrk | Malgorzata Miriam Szymecka | Gianluca Tagliazucchi | Simon Tallieu | Marco Tamburini | Roberto Taufic | Ares Tavolazzi | Enrico Terragnoli | Lucio Terzano | Luigi Tessarollo | Alice Testa | Franco Testa | Gary Thomas | James Thompson | Victor Tirado | Daniele Tittarelli | Tony Tixier | Amanda Tommasini | Enrico Tommasini | Marcello Tonolo | Pietro Tonolo | Guido Torelli | Luca Toso | Jino Touche | Alberto Traverso | Alessandro Traverso | Alex Trebo | Paolo Trettel | Stefania Tschantret | Lorenzo Tucci | Matteo Turella | Hans Tutzer | Cesare Valbusa | Gaetano Valli | Vince Vallicelli | Mark Vandergucht | Vitézlav Vavrda | Nelson Veras | Javier Vercher | Emiliano Vernizzi | Maria Vicentini | Claudio Vignali | Michele Vignali | Filippo Vignato | Cesar Villafane | Michele Vinante | Will Vinson | Betty Vittori | Dario Volpi | Nasheet Waits | Hannes Walder | Jack Walrath | Cedar Walton | Peter Washington | Vonn Washington | Marcin Wasilewski | Doug Weiss | Jon Wert | Martin Werth | David Williams | Matt Wilson | Steve Wilson | Anthony Wonsey | Sam Yahel | Chicco Zanaboni | Franz Zanardo | Enrico Zanella | Richi Zanetti | Adriano Zanon | Flavio Zanon | Roberto Zecchinelli | Riccardo Zegna | Ettore Zeni | Fiorenzo Zeni,Eliot Zigmund | Dave Zinno | Enzo Zirilli | Luis Zöschg | Matteo Zucconi.


CREDITS INFORMAZIONI Organizing Committee C/O Azienda per il Turismo della Val di Fiemme Via F.lli Bronzetti, 60 38033 Cavalese T. 0462 241111 F. 0462.241199 info@dolomitiskijazz.com UFFICIO STAMPA Daniele Cecchini T. 348 2350217 dancecchini@hotmail.com Beatrice Calamari T. 0462 241116 F. 0462 241199 C. 335 1001938 beatrice.calamari@visitfiemme.it

Allestimenti Nicola Barbieri Camillo Bessone Audioservice

Audiotek di Matteo Coppe info@audiotek.org www.audiotek.org C. 347 2203535 Fonici Fabrizio Dall’Oca Matteo Coppe Simone Brusco Tecnici Marco Loffredo

PIANOFORTI Bottega della Musica Pergine ACCORDATORE Walter Cavada

TEAM

FOTOGRAFIE E VIDEO

Direzione Artistica Enrico Tommasini dirart@dolomitiskijazz.com

Cesare Moroni & Antonio Ruffaldi Federico Modica Ota Mrakota

Organizzazione e Coordinamento Monica Deflorian monica.deflorian@visitfiemme.it

STUDIO GRAFICO E REALIZZAZIONE BROCHURE Marisa Giacomuzzi


VAL DI FIEMME 14 marzo

2014


Dolomiti ski jazz 2014 programma  

La musica sulle piste da sci un evento imperdibile! Concerti nei rifugi, nei teatri e nei locali dal 8 al 15.03.2014