Page 1

Periodico di informazione dell’Amministrazione Comunale

Parola di Sindaco Come prima cosa do il benvenuto a Don Riccardo che è arrivato nel nostro paese, e condivide con me questa prima pagina della Gazzetta di Marcallo con Casone, e nello stesso tempo saluto Don Giuseppe e Don Cesare che ci lasceranno per continuare la loro opera presso altre comunità. Dopo i saluti torniamo a parlare del lavoro che stiamo portando avanti in questi primi mesi del nostro mandato. Per quanto riguardo le opere vi rimando alla pagina lavori in corso, qui intendo parlare dell’impegno verso il sociale, infatti, non possiamo non considerare la situazione economica in cui versa il paese, che si ripercuote anche sulla nostra comunità, soprattutto sul lato occupazionale. Tale situazione fa sì che l’impegno del Comune s’indirizzi verso la tutela delle fasce più deboli e delle famiglie. A tal riguardo si sta lavorando per mettere in campo nuove risorse sia economiche sia strumentali al fine di andare incontro ai fabbisogni della nostra comunità. L’ufficio Servizi Sociali sta predisponendo un nuovo regolamento per l’erogazione dei contributi sociali ed ha attivato il servizio per la compilazione del modello ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) presso gli sportelli comunali, potenziando il servizio d’assistenza ai cittadini al fine di comunicare le informazioni riguardanti i diritti e le modalità d’attivazioni di tutti i servizi sociosanitari del territorio, vedi bonus energia elettrica.Stiamo valutando, dopo un confronto con i gruppi consiliari di minoranza, di rivedere il contributo alle famiglie che usufruiscono dell’Asilo Nido, legandolo all’ISEE. Per quanto riguarda l’ISEE, visto il continuo peggioramento della situazione economica, ritengo che nel caso di contributi a sostegno delle famiglie in difficoltà a seguito della perdita del lavoro o di cassa integrazione prolungata, il calcolo possa esse fatto con riferimento all’anno in corso e non a quello precedente, quando magari la famiglia stessa non aveva difficoltà economiche. Tutto questo sembra difficile da portare avanti, i tempi non sono dei migliori, ma visto che la situazione è difficile per tutti i Comuni e non solo per il nostro, l’importante è lavorare tutti insieme verso quella direzione. I Comuni hanno uno strumento che li può aiutare, ed è il Piano Sociale di Zona, di cui da qualche mese sono diventato il Presidente, vista la mia elezione alla presidenza dell’assemblea dei sindaci del Distretto Sanitario n° 6, in cui il Piano di Zona è confluito. Il mio impegno su quel tavolo di lavoro sarà rivolto a far sì che i fondi a disposizione siano tutti utilizzati, e non lasciati stagnare per beghe politiche, in particolare, insieme agli altri Sindaci, faremo in modo che la maggior parte di questi fondi vadano a sostegno delle famiglie e non siano buttati in inutili pubblicazioni che giacciono nei magazzini dei Comuni o per progetti che vadano in un’unica direzione dimenticando la nostra gente. Massimo Olivares

Anno 11 - N. 5 Ottobre 2009

Un saluto a don Giuseppe, benvenuto don Riccardo Nel 2009 nella nostra comunità è di moda il turnover. A Giugno cambio di Sindaco nella Casa Comunale, a settembre avvicendamento di parroco nella Casa del Signore. Don Giuseppe Brivio, dopo dieci anni sul suolo marcalcasonese è stato chiamato dall’Arcivescovo verso un’altra destinazione. Parroco dai toni pacati e dai modi gentili, da buon brianzolo si fece notare per la concretezza dei suoi interventi e non solo dal pulpito. Il suo nome rimarrà indelebile nel tempo su tante opere parrocchiali. A lui, buon proseguimento nel suo ministero sacerdotale, ai marcalcasonesi un ricordo difficile da dimenticare. Don Giuseppe partiva il 9 settembre verso “quel ramo del lago di Como”, a Pescarenico e lo stesso giorno arrivava don Riccardo Brena, classe 1964, per un strano gioco del destino, stesso anno di nascita del Sindaco Massimo Olivares. Il nuovo Parroco, origine bergamasche, ma nato a Milano, la vocazione per lui arrivò tardi. Entrato in seminario a 20 anni, fu ordinato sacerdote l’8 giugno del 1991. Prima destinazione Bareggio, paese che festeggia il Patrono il 28 luglio, San Nazaro e Celso. “Sono i miei santi.- Dice ridendo.- Io amo molto le figure dei santi. Mi hanno seguito anche adesso. Sono molto contento”. Seconda destinazione Saronno, come Vice Rettore del Collegio Arcivescovile Castelli, ma anche coadiutore festivo della Parroc-

Don Giuseppe e Don Riccardo chia di Ceriano Laghetto. “Ma, ho aiutato anche altre comunità con i coadiutori in partenza. Mi sono creato un buon bagaglio di esperienza che spero di mettere a disposizione delle due mie nuove parrocchie”. Adesso a Marcallo e Casone, unico Parroco delle due parrocchie e con l’oratorio San Marco, sul quale fanno punto di riferimento anche i ragazzi di Casone, non sarà semplice. “Mi organizzo di settimana in settimana procedendo in modo intelligente. Spero che la gente capisca che essendo solo non si può più procedere come in passato. Quindi bisogna scardinare una certa cultura quella del: “se semper fai in sci”. Fatico a voltare pagina, pur sapendo che la generazione dei 50- 70 anni fatica ancora di più per questo cambiamento. Mentre le generazioni nuove cresceranno con questo stile di vita, per loro sarà meno faticoso”. Auguri e benvenuto.

Avviso chiusura sottopasso di via Varese A causa del rifacimento delle “cavitoie” (raccoglitori d’acqua), si informa la cittadinanza che il sottopasso CAV To-Mi, in fondo via Varese, verrà chiuso al traffico a partire da lunedì 9 novembre 2009, per la durata di una settimana. Percorso alternativo: la circonvallazione che inizia dalla rotonda di via Espinasse a Magenta e termina alla rotonda Regazzi. Se il traffico veicolare non potrà circolare, nessun problema di scorrimento, invece, per i bus di linea e mezzi di soccorso. A loro è consentito il passaggio.

Errata corrige di un numero telefonico A pagina 4 del numero di settembre 2009 della Gazzetta di Marcallo con Casone, sotto al titolo “Urp Telefonico 24 ore”, si illustrava un nuovo servizio voluto dall’Amministrazione e proposto dal gruppo Telecontrol per mezzo della Lynx Contact Center. Digitando il numero verde 800297701 si sarebbe dovuto entrare in contatto con la centrale operativa dell’URP Telefonico 24 ore. Ci è stato segnalato che il numero verde in questione risponde ad un centro non in linea a Marcallo con Casone. Pertanto, si prega di astenersi di comporre il numero. Il numero è 800046498 in vigore da gennaio 2010.


2 Solidarietà Sociale e Famiglia - Politiche Giovanili - Comunicazioni, rapporti con i cittadini - Innovazione e Tecnologia - Sport

Roberto Valenti

Le Associazioni ritornano nella loro cornice domiciliare Dopo sette mesi, le sedi di via Jacini riaprono le porte Le sedi delle associazioni di via Jacini a Casone, sopra l’Ufficio Postale, ritornano a popolarsi. Dopo la forzata chiusura, la stagione delle foglie cadenti ha portato l’attesa notizia della riapertura. Erano state chiuse a marzo per lavori di manutenzione straordinaria. La struttu-

ra, periziata allora dall’Ufficio Tecnico, non aveva lasciato dubbi. Per le magagne apparse sui soffitti bisognava agire con una certa celerità. Per mettere in sicurezza la struttura era necessario un’operazione di rinforzo. La lunga trafila, iniziata con la gara d’appalto, la relativa assegnazione e l’intervento manuale ha messo la parola fine solo in questi giorni. Sono trascorsi dei mesi creando note-

voli disagi alle associazioni albergate in via Jacini. - Commenta l’Assessore Roberto Valenti.- Aeromodellistica, Pallavolo, Basket, Amici del Blu, Terra Insubre, La Fenice giustamente mi chiedevano notizie. La bella notizia è arrivata. Approfitto di questo spazio, per chiedere compresione alle associazioni, per il protrarsi più del dovuto. Adesso finalmente siamo arrivati alla conclusione dell’operazione. Buon lavoro”.

L’ostetrica a domicilio, un servizio per le famiglie con il lieto evento Da oggi le mamme residenti nel nostro Comune che hanno appena avuto un bambino, possono ricevere, gratuitamente a casa propria la visita di un’ostetrica professionista, per due volte, ciascuna della durata di circa due ore, in orario concordato. Il servizio promosso dall’Assessorato Solidarietà Sociale e Famiglia e assicurato da una professionista: Clara Chiodini, (un’esperienza quasi trentennale oltre una formazione triennale all’ASL di Milano, docente di Università), è un’eccellente opportunità per le mamme marcalcasonesi. Due i vantaggi: la visita a domicilio abbinata alla tempestività e la cura della salute della mamma che non deve essere trascurata in un momento così delicato del post parto. Insomma un servizio di qualità fondato su varie motivazioni. In primis, promuovere il benessere della madre e del bambino.

Poliambulatorio medico specialistico Via Roma 19 - Marcallo con Casone (MI) - Tel. 02.97254224 Per Informazioni Lunedì al Venerdì dalle ore 9.00 alle 12.30 CARDIOLOGIA Dott. Bardelli Giancarlo Specialista in Cardiologia Responsabile Unità Coronaria presso 0spedale di Magenta Riceve su appuntamento Giovedì 15.30/17.00 Cell.: 338.6665759

OTORINOLARINGOIATRIA Dott. Osnaghi Graziano Specialista in Otorinolaringoiatria Direttore Sanitario RSA San Marco di Marcallo Riceve su appuntamento Lunedì e venerdì 17.00/19.00 Cell.: 339.8638026

DERMATOLOGIA Dott.ssa Pietricola Beatrice Specialista in Dermatologia e Venereologia Perfezionata in Medicina Estetica Consulente medico presso RSA San Marco di Marcallo Riceve su appuntamento Lunedì e Venerdì 12.00/14.00 Cell.: 347.3679789 www. beatricepietricola.net

PNEUMOLOGIA Dott. Bamberga Michele Specialista in Malattie dell’Apparato Respiratorio Alta specializzazione in Studio e trattamento dei disturbi respiratori del sonno Reparto di Medicina - Ospedale di Magenta Riceve su appuntamento Martedì 14.00/16.00 Cell.: 333.9532920

Poi, coinvolgere il padre, aiutare i genitori a valutare lo stato di salute del figlio (ritmi, sonno-veglia, crescita alimentazione). Quindi, aumentare la percentuale di allattamenti al seno assistendo il momento difficile della montata lattea, che avviene di solito nei primi due giorni di ritorno a casa. Dunque, fornire consigli di puericultura, rilevare problemi neonatali quali calo ponderale, disidratazione, ittero, problemi del cordone ombelicale, infezioni, promuovere la riabilitazione perineale. Infine, informare e orientare sulle opportunità e sui servizi presenti sul territorio. Per informazioni sul servizio, contattare l’Ufficio Servizi Sociali 029796123. Per prenotare la visita domiciliare contattare l’ostetrica 3356933936 dalle 15 alle 17 dal lunedì al sabato e-mail: clarachiodini@hotmail.com.

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Potenza della tecnologia moderna. L’Amministrazione Comunale, seconda a nessuno nel campo delle innovazioni, ancora una volta ha “toccato le corde giuste”, per mettere a disposizione dei cittadini un servizio che aiuta a risparmiare tempo: la posta elettronica certificata. Presso l’ufficio protocollo del Comune è attiva la casella: comune.marcallo@halleycert.it Una novità che permette l’invio e la ricezione di posta elettronica (e-mail) secondo le indicazioni di legge. Le disposizioni legislative, consentono di utilizzare la casella di posta elettronica certificata come casella di posta istituzionale, per lo scambio di comunicazioni aventi lo stesso valore legale di una lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Al riguardo, si rammenta che, ai fini della validità legale, le caselle di posta elettronica del mittente e del destinatario devono appartenere entrambe al sistema di Posta Elettronica certificata (PEC). Come dire, che chi spedisce o vuol ricevere deve operare con un’ e-mail certificata.


3 Ermanno Fusè Viabilità: è in fase di studio un progetto per migliorare la viabilità in alcune zone del paese. Grazie alla determinazione dell’amministrazione precedente, alla continuità dell’attuale e alla collaborazione dei cittadini nel proporre e condividere sostanziali cambiamenti viabilistici si è arrivati ad avere un paese con incidenti stradali quasi totalmente annullati. È “nostra” ferma intenzione voler togliere anche quel “quasi” basti pensare che circa una decina di anni fa, solo “sulla doppia curva” (via Roma-via Varese) si verificavano incidenti quotidianamente, ed anche di una certa gravità, là dove oggi, inseriti i sensi unici di via Clerici e di p.zza Italia, non si ha più nessuna segnalazione di inconvenienti vari. Verrà rivista la viabilità nella zona scuole trasformando in sensi unici e chiudendo, anche solo per il periodo di entrata ed uscita degli alunni dalle scuole, alcune vie. Per questo chiedo la collaborazione dei genitori che hanno i figli che frequentano le scuole medie e dei loro docenti ad utilizzare maggiormente il parcheggio di via Clerici, si chiuderà il tratto iniziale di via Donatori di sangue; mentre per gli alunni delle scuole elementari si entrerà da via Copernico,

arrivando davanti all’entrata, che verrà spostata creando una zona protetta verso la palestra. In uscita. si proseguirà poi sulla via De Nicola e D’Acquisto. Anche a Casone si faranno alcuni cambiamenti: in funzione del completamento della circonvallazione è prevista la possibilità di rendere alcune vie a senso unico permettendo ai cittadini di parcheggiare e di transitare in totale sicurezza, ri-

Viabilità e Trasporti Urbani Servizi Pubblica Utilità - Tempo Libero, Attività Ricreative - Gemellaggi

qualificando così l’esigua larghezza di alcuni vicoli. Inoltre sono in rifacimento i manti stradali e marciapiedi di molte vie, che continueranno anche nella prossima primavera Permettetemi di rimarcare la volontà di questa amministrazione di rendere ancor più sicuro e vivibile il “nostro” paese soprattutto con la collaborazione dei cittadini che per noi amministratori è di fondamentale importanza.

Illuminazione sottopasso di Casone Nel più breve tempo possibile verrà ultimata l’illuminazione del sottopasso di via Jacini a Casone verso Damiano Chiesa. Il tratto della ciclabile in oggetto sarà irradiato da fari a risparmio energetico “Led” Già esistenti a Casone sulla nuova circonvallazione, così come saranno illuminate le vie Copernico ed altre dove la società Enel aveva tolto punti luce.

Manifestazioni Sicuramente la manifestazione che suscita maggior curiosità, per quest’anno è quella in occasione del patrono di Casone: San Carlo, una iniziativa sulla falsariga della Corrida fatta a Marcallo per S. Nazzaro che i casonesi hanno battezzato “Cantacasone”.

È un evento inedito per Casone che grazie alla collaborazione di alcuni cittadini e associazioni si cercherà di riproporre anche per gli anni futuri Un sincero ringraziamento va alla cortese collaborazione del nuovo parroco Don Riccardo che ci ha permesso l’uti-

lizzo del salone dell’oratorio di Casone. Ringrazio poi coloro che hanno dato vita alle mie idee trasformandole in un vero e proprio show. E soprattutto una lode va ai numerosi cittadini che interverranno allo spettacolo. Grazie a tutti!


4 Ambiente e Agenda 21 - Educazione Servizi Scolastici, Cultura, Certificazione Qualità e Servizi Demografici

Giuseppe Cantoni

Distribuzione dei contenitori per la raccolta differenziata Il servizio prevede la distribuzione di bidoni per la raccolta dei rifiuti differenziati  della frazione umido / vetro ed avviene  nei seguenti casi: - nuove utenze - deterioramento bidoni già consegnati L’utenza dovrà compilare apposito modulo disponibile  presso l’Ufficio URP oppure cliccando  MODULO sul sito del Comune. Una volta  compilato e sottoscritto in ogni parte il modulo deve essere consegnato a mano o mezzo fax al n.029796134 presso il Protocollo Co-

munale. Successivamente i moduli an dranno trasmessi all’Ufficio Ecologia, il quale  provvede ogni venerdì della settimana,  a stilare apposito elenco da inviare alla ditta appaltatrice del servizio di igiene ambientale. L’utenza potrà ritirare i propri bido-

ni presso l’Ecocentro Comunale, il sabato successivo dalla data di presentazione della richiesta, durante gli orari di apertura al pubblico (dalle ore 8.30 -12.00 e dalle ore 14.00-17.00). Nel caso di richiesta di nuovo contenitore, a causa di deterioramento  e/o rottura di quello già consegnato precedentemente e al ritiro del nuovo contenitore presso l’ecocentro, l’utenza dovrà riconsegnare il vecchio. ATTENZIONE! il servizio è attivo da sabato 17 ottobre.

Lotta all’ambrosia Nel periodo giugno-settembre sono state effettuate varie verifiche sul territorio comunale, rilevando in diversi casi presenza di ambrosia (come individuate nella cartina predisposta dall’UTC). Nella maggior parte sono stati effettuati gli sfalci come previsto dall’ordinanza, in altri casi non si è avuta cura del problema e per questo si è proceduto al sanzionamento come da allegato. Si informa inoltre che è avvenuto un ulteriore incontro il 21 settembre presso l’ufficio ecologia del comune di Magenta dove con i pochi comuni presenti si è concordato di redigere un report finale, unico e comune (che per

Direttore Responsabile Massimo Olivares Redazione e coordinamento Luigi Cereda Comitato di Redazione Roberto Valenti, Giuseppe Cantoni Segreteria di Redazione Tel. 029796138 Numero Verde 800 04 64 98 Sito Internet www.marcallo.it Realizzazione grafica e stampa Grafiche Prima Via Pacinotti, 42/C - Magenta (MI) Tel. 0297285241 Registrazione Tribunale di Milano N° 744 - 20/12/1999 Anno XI, N° 5 Ottobre 2009 Chiuso il 23/09/2009

quanto ci riguarda è in corso di realizzazione) coordinati dal Comune di Magenta. Verbali emessi totali: n. 13 Considerazioni:                       dall’ultimo convegno sull’ambrosia   (1999 - 2009 dice anni di ambrosia)   organizzato da Asl e  Regione Lombardia (vedi locandina), si evince un importante aumento del fenomeno, soprattutto nelle aree circondanti il “Magentino”, anche a causa dell’ ultimazione dei lavori delle “grandi opere”, in prossima consegna, ma ad oggi ancora di gestione dei vari Enti preposti (Cav-TO-MI) ecc.. Pur non essendo semplice il debellamento dell’infestante pianta di Ambrosia, il monitoraggio, le campagne informative, e le segnalazioni ricevute, nonché i procedimenti d’ufficio atti al contrasto della situazione complessa in corso, abbiamo ricevuto informazioni (vedi ultimo convegno) sul fatto che è in corso un nuovo studio che prevede un sistema di incentivi economici per il controllo operativo delle procedure di debellamento (sfalcio - pacciamatura - estirpazione etc.) dell’ambrosia, soprattutto nelle parti di territorio ove non è ancora chiaro di chi è la gestione (comunale - provinciale - statale, Anas, ecc.). La cura: Il sistema del “bastone e della carota”, o meglio del “prevenire è meglio che curare”. L’invasione della pianta di Ambrosia, che oggi è al Nord più riscontrata, ma che è in proliferazione anche in altre regioni d’Italia, (Toscana - Piemonte Lazio) produce dei costi farmacologici, lavorativi, e psicologici che non sono

di facile determinazione ma di certa rilevanza economica e di salute. Proprio per questo per il prossimo anno, l’amministrazione comunale di Marcallo con Casone con un’azione congiunta tra l’assesorato all’ambiente e quello ai servizi sociali (salute) predisporrà un ordinanza che prevederà l’applicazione delle sanzioni al massimo proponibili e predisporrà anche che una importante parte dei proventi delle sanzioni pecuniarie per mancati adempimenti operativi alla “lotta alla Ambrosia”, saranno convogliati in un fondo a disposizione dei residenti, da poter utilizzare come “aiuto” (economico-farmaceutico) per il disagio derivante dalla malattia. Certo è che per ottenere i risultati è necessaria l’attenzione di tutti e le segnalazioni per iscritto.


5 Oscar Zorzato

Vademecum della Sicurezza Con l’attuale numero, la pagina del mio Assessorato alla Sicurezza dedicherà uno spazio di consigli utili. Si ricordano una serie d’avvertenze da memorizzare, per essere pronti a reagire nella malaugurata ipotesi di coinvolgimenti in situazioni spiacevoli Questo mese sotto la lente d’ingrandimento abbiamo messo: Come prevenire i furti nelle case”. 1) Qualsiasi veicolo ritenuto sospetto che circoli nelle vicinanze di abitazioni, soprattutto nelle ore notturne, va segnalato alle forze dell’ordine avendo cura di indicare, la targa, il colore e la marca. 2) Se avete la possibilità, installate dispositivi antifurto collegati ai numeri d’emergenza. Inferriate alle finestre. Porte blindate con serratura di sicurezza.

3) Se vivete in una casa isolata, meglio adottare un cane per far desistere i malintenzionati. 4) Non tenete le chiavi di casa e i documenti vicino ai soldi. 5) Sappiate che i primi posti esaminati dai ladri in caso di furti sono: armadi, cassetti, vestiti, interno dei vasi, quadri, letti e tappeti. 6) Se smarrite le chiavi di casa, provvedete al più presto a cambiare la serratura. 7) Non mandate i bambini ad aprire la

Personale - Sicurezza, Polizia locale Protezione Civile Commercio e Attività Produttive porta di casa. 8) Instaurate un buon rapporto con i vicini di casa; l’aiuto reciproco è sempre efficace. 9) Se ricevete spesso telefonate anonime, sappiate che può essere un modo per controllare gli orari in cui non c’è nessuno in casa. 10) Sulla segreteria telefonica il messaggio “in questo momento non possiamo rispondere” è meglio di “siamo assenti”. 11) Spesso le abitazioni prese di mira dagli zingari vengono segnalate con segni sui citofoni. Contattate i carabinieri ai numeri 112 - 113 o la Polizia Locale al 347.4512166 e modificate i segni. 12) In caso di una vostra assenza prolungata da casa, avvisate persone di vostra fiducia per effettuare controlli periodici e fate ritirare la posta. 13) Tenete sempre a portata di mano i numeri telefonici per le emergenze.

Convegno sulla Sicurezza a scuola, primo in Lombardia Dal 12 al 18 ottobre ricorreva “la settimana contro la violenza” nata dal protocollo d’intesa tra Ministro dell’Istruzione Gelmini e delle Pari Opportunità Carfagna. Promosso dall’Amministrazione di Marcallo con Casone assieme ai Comuni di Mesero e Boffalora, l’istituto Comprensivo Edmondo De Amicis ha organizzato il 1° Convegno su “La sicurezza nell’età dell’adolescenza”. L’appuntamento unico in Lombardia, svoltosi all’Auditorium delle Scuole Medie il 23 ottobre, ha visto come interprete promotore il Dirigente Scolastico Flavio Pellegrin su un’intuizione della Proff. di Educazione Fisica Tiziana Moscatelli. Un incontro con la presenza, oltre del nostro vertice amministrativo con in testa il Sindaco Massimo Olivares e gli Assessori di riferimento, anche del Commissario Capo Manuela Scotto di Tella e l’Ispettore Angela Ciccarelli della Polizia di Stato portavoce del Ministro Carfagna. Il convegno, ha avuto come sbocco finale la presentazione del corso di difesa personale, tenuto dall’Associazione sportiva culturale “For my security” per le ragazze di 2a e 3a media, alla sua seconda edizione a Marcallo con Casone. Il corso, tenuto dall’Istruttore

e Presidente Stefano Marotta, vuole: in primis prevenire le situazioni di pericolo che significa imparare a leggere anche nel volto delle persone un cambiamento emotivo. Poi, essere in grado di istaurare un dialogo con chi vuole fare del male. E

Piano Commerciale al San Carlo casonese San Carlo, l’altra festa patronale del territorio comunale, l’edizione 2009, oltre all’originalità dello spettacolo disimpegnato di “Cantacasone”, l’Assessorato al Commercio alza il velo su il Piano Commerciale. Di cosa si tratta? Al di là delle solite bancarelle del passato, domenica 8 novembre si terrà un vero mercato commerciale lungo la via Jacini. Saranno presenti quasi tutti gli ambulanti del mercato di piazza Macroom. Dall’abbigliamento agli alimentari, i casonesi potranno cogliere l’opportunità di apprezzare le bancarelle presenti nel mercato settimanale. Ma se a San Carlo la parola d’ordine è divertirsi, all’Alexander Bar si cucina il tipico piatto della festa di San Carlo: polenta e casoeula.

infine nel caso estremo, lavorare anche sullo scontro fisico che quando è necessario occorre affrontarlo. Valore aggiunto del corso, la presenza di una psicologa, Silvia Monticelli, per insegnare a gestire gli stati d’animo e le emozioni. A novembre parte il progetto delle ragazze ed entro fine anno scolastico anche il corso per solo maschi. L’ottima idea della Proff. Tiziana Moscatelli è nata per coincidenza. Dopo aver partecipato lei stessa al corso di autodifesa in Sala Cattaneo tenuta dalla “For My Security”, ha capito che non bisognava essere bravi in arti marziali, ma abili nel mettere in pratica gli accorgimenti esposti. Da qui la pensata di trasferirla sulle adolescenti di 2a e 3a media. Dai ragazzi agli adulti, prossimamente il Comune organizzerà con “For My Security” un corso di autodifesa per tutte le donne. I dettagli del corso nel prossimo numero.


6

Lavori in corso

Controllo impianti termici La Provincia di Milano, in base alla normativa vigente (L. 10/91 e sue applicazioni, Decreto Legislativo 192/05 e Delibera di Giunta Regionale n.ro 8/6033 del 05/12/07 e sue modifiche), è tenuta all’effettuazione dei controlli sugli impianti termici situati nel territorio Comunale di Marcallo con Casone, per accertarne il corretto stato di esercizio e manutenzione. Durante i mesi di ottobre e novembre il Sig. Giorgi Marco, Ispettore Provinciale, in possesso di regolare tesserino di riconoscimento, si presenterà   presso gli stabili oggetto di controllo.  Le utenze soggette a verifica rice  veranno formale comunicazione scritta da parte dell’Ufficio Tecnico Comunale L’ispezione riguarderà le manutenzioni (manutenzione ordinaria e prova fumi) eseguite nel periodo dal 01/08/2006 al 31/07/2008. Per coloro che risulteranno inadempienti rispetto alla regolarità delle manutenzioni ed al versamento del contributo obbligatorio previsto per legge, la Provincia di Milano si riserva la facoltà di intraprendere i dovuti prov 

vedimenti sanzionatori, così come previsti dalla vigente normativa regionale. Nessuna somma di denaro (contanti o assegni) dovrà essere corrisposta all’Ispettore. L’eventuale importo che dovrà essere versato va effettuato sul Conto Corrente Postale n. 42142208, intestato alla Provincia di Milano, Dichiarazione Sost. Controlli Impianti Termici Serv. Tes., Via Vivaio 1, 20122 Milano. L’Attestazione di avvenuto pagamento                         andrà consegnata o inviata all’Ispettore Provinciale a mezzo fax (n.ro la corretta compilazione del Libretto 02700528744), entro 15 giorni dall’av- di Centrale e, se prevista, l’esistenza di altra documentazione (Certificavenuta ispezione.    Per coloro che non consentiranno l’ef- to prevenzione  incendi, Nulla Osta fettuazione dell’ispezione, verranno provvisorio, documentazione ISPESL, presi i provvedimenti previsti dall’art. Libretto  matricolare, Dichiarazione di conformità, ecc.). 16 del D.Lgs 164/00.  ATTENZIONE: I controlli provinciali non sono sostitutivi della manutenzio- DATI UTILI: ne ordinaria. Per gli impianti con poten- Ispettore Provinciale za superiore/uguale a 35 kW è prevista Tel 3481573914 - Fax 02.700528744 l’obbligatorietà della presenza del ter- Provincia di Milano zo responsabile al momento dell’ispe- Tel. 02 7740.3981 - Fax 02.7740.3777 zione al fine di poter espletare al me- Comune  Tel. 02.9796141 glio il servizio. L’Ispettore controllerà Fax  02.9796134

 

Nuove luci per Via Copernico Confermato il preventivo spesa per i lavori di ampliamento dell’impianto di illuminazione pubblica in via Copernico, per il quale si utilizzerà la tecnologia Led. Verranno rimossi i centri luminosi attuali, dotati di lampade da 125 W vapori di mercurio, e verranno forniti sette nuovi centri luminosi modello Alchilede, con apparecchi di illuminazione dotati di lampade da 84 W a Led. Archilede è il nuovo sistema innovativo di illuminazione pubblica basato su tecnologia LED                       

(Light-Emitting Diode) di Enel Sole che risponde alle più svariate esigenze di illuminazione stradale. In particolare, è dotato di ottiche innovative ed elettronica “intelligente“, permette di regolare ciascun punto luce secondo le esigenze di sicurezza e viabilità; garantisce un’eccellente uniformità della luce, una minimizzazione delle dispersioni e un basso impatto ambientale, nel rispetto delle prescrizioni delle Leggi.

 

Manutenzione strade in primavera Assieme alla bella stagione anche le strade avranno un nuovo manto, frutto di un cambio di rotta della destinazione delle spese per “opere pubbliche”. Quest’anno, si era previsto di accendere un mutuo di 600 mila € che sarebbero serviti per la conclusione dell’area culturale di San Marco, ma per motivi di tempistica risicata si è deciso di spostare l’intervento al prossimo anno.

Dei 600 mila € disponibili si destineranno: 200 mila € per la realizzazione del nuovo Centro Pensionati di Marcallo e gli ulteriori 400 mila € per un intervento straordinario di manutenzione delle strade che interesserà quasi l’intero territorio comunale. La spesa, per ultimare il 2° lotto di San Marco entrerà nel Bilancio di Previsione del 2010. Scelta importante, il pesante intervento di asfaltatura e risistemazione di strade e marciapiedi suffragata da numerose segnalazioni. In questi ultimi anni avevamo tamponato la situazione in attesa di tempi migliori. Adesso, non si può più aspettare. L’operazione è un altro segno che cammina verso la priorità alle necessità reali, in perfetta linea con la politica che si vuole adottare nei futuri 5 anni. Accensione del mutuo entro novembre e inizio lavori in primavera nelle vie: Cimabue, Sanzio, Nobel, Don Sturzo, Parini, Curie, Martin Lhuter King, Fleming, San Marco, De Amicis, Marco Polo, Baracca, Piave, Verne, De Gasperi, Ghiotti, Marx, Vasco de Gama.


7

Lavori in corso “Piano casa” della Regione Lombardia In Lombardia decolla la Legge Regionale 13/09 nota come “Piano Casa”, per rilanciare l’edilizia sul territorio in un momento di grave stasi. Una legge deroga ai sistemi urbanistici esistenti e transitoria della durata di 18 mesi, Il “Piano Casa”, ha il potere di derogare determinati aspetti della normativa urbanistica dei comuni, prevedendo la possibilità di due distinte azioni. La prima con il recupero e aumento di volumi e superfici esistenti, la seconda con l’ampliamento e la sostituzione degli edifici. Come dire, in un’area già completata da volumetria, permette di costruire il 20% in più o il 30% in caso di demolizione. La Regione Lombardia aveva dato tempo ai comuni fino al 15 ottobre di individuare e deliberare attraverso il Consiglio Comunale, le parti del territorio da escludere o da includere dagli interventi, il recupero dei volumi e degli spazi esistenti, l’aumento, la sostituzione, la riqualificazione dei quartieri di edilizia residenziale pubblica. L’esclusione doveva essere motivata da ragioni storiche, paesaggistiche, ambientali e urbanistiche, compresa l’eventuale salvaguardia delle “cortine edilizie” esistenti. Si potevano anche fornire istruzioni per il reperimento di spazi per parcheggi di pertinenza e a verde, nonché aree industriali dove è consentito la sostituzione degli esistenti edifici. Infine ai comuni si dava la possibilità di riconoscere riduzioni sul contributo di costruzione. Per quanto riguarda le zone abitative, ritenuto lo spirito della legge che favorisce il rilancio dell’edilizia, il Comune ha ritenuto di escludere limitate aree dove è concesso l’intervento. Il Centro Storico sia di Marcallo che di Casone e solo le “cortine edilizie” delle vie: Roma, Vespucci, Grandi, Jacini, 24 Maggio, Varese, Bramante, Marco Polo, Madunina, 4 Novembre. Altra caratteristica particolare è la presenza di ville costruite nel secolo scorso lungo la via Roma ritenute di pregio, per le quali si prevede il mantenimento

architettonico esistente. All’esterno del Centro Storico è consentito l’ampliamento d’edifici residenziali, ultimati alla data del 31 marzo 2005. Dalla zona abitativa alla zona industriale. Sono consentiti gli interventi di sostituzione nella zona classica industriale storica compresa tra le vie Nobel, De Gasperi, Fleming, Pacinotti, Turati. Infine superficie parcheggi e verde. In caso d’ampliamento con destinazione residenziale o altra, l’intervento è subordinato al reperimento nell’area di pertinenza (o in altra da vincolare, sempre di pertinenza), di una superficie per parcheggi, pari 1 mq per ogni 10 mc. di costruzione utilizzata o ampliata. E per la destinazione produttiva secondaria l’intervento è subordinato al reperimento di una superficie da vincolare a parcheggio di pertinenza, in misura del 10% della superficie. Per ultimo la riduzione degli oneri. La legge è stata legiferata per rilanciare l’economia, anche gli oneri vanno in questa direzione.

La riduzione del contributo di costruzione è determinata nella misura del 20% esclusivamente per le unità immobiliari adibite ad abitazioni principali.

Numeri Utili Comune di Marcallo con Casone CENTRALINO COMUNE FAX COMUNE NUMERO VERDE Segreteria Ragioneria Ufficio anagrafe Tributi URP Marcallo URP Casone Ufficio Messi Protocollo Ufficio Tecnico Biblioteca Ufficio servizi sociali - istruzione Ambulatori Comunali Assistente Sociale Ticino Servizi Responsabile area finanziaria Responsabile area lavori pubblici Responsabile area edilizia privata Responsabile area vigilanza CELLULARE POLIZIA LOCALE

Sostituita la caldaia delle scuole di via Al Donatore di Sangue La caldaia esistente del plesso scolastico di via Al Donatore di Sangue era in condizioni di usura tali di non essere in grado di svolgere la sua funzione di riscaldamento. La sola alternativa era la sostituzione. E considerato l’avvicinarsi della stagione fredda, anche con una certa urgenza. Dopo un attento esame dei preventivi pervenuti, la sostituzione del gruppo termico, con una caldaia tradizionale, è stato affidato alla ditta Termoidraulica CI ELLE.

02.979611 02.9796134 800046498 02.9796122 02.97961/25/26 02.9796137 02.9796125 02.9796138 02.97250182 02.9796120 02.9796128 02.9796135 02.9796123 02.97254725 02.9796142 02.97253100 02.9796125 02.9796127 02.9796129 02.9796131 347.4512166

Rifacimento marciapiede in via Roma Tra le priorità delle opere in corso il marciapiede di via Roma è in cima alla classifica. Dal lato via Vinci e via Marconi, i lavori imminenti, prevedono demolizione e rimozione del vecchio bitume. L’opera di rifacimento, considera una nuova pavimentazione di asfalto colato con graniglia e dissuasori in tubo d’acciaio sabbiato e verniciato, con sovrastante elemento decorativo in fusione di ghisa, quali elementi protettivi per i pedoni sull’angolo con via Marconi.


8

Associazioni di volontariato Influenza stagionale o influenza A-H1N1?

a cura di

L’influenza stagionale è una malattia infettiva provocata da virus di diverso tipo: A, B e C. I virus di gamma A e B sono i più frequenti e tra questi la A è la forma più virulenta e può essere fonte di pandemia e di epidemia. L’influenza generalmente provoca un attacco alle vie respiratorie (naso, laringe, faringe, polmoni, orecchie) sfociando in raffreddoIl 118 è il numero telefonico unico nazionale re, tosse e febbre. La sintomatologia per l’emergenza sanitaria. respiratoria acuta dura da 5 a 7 giorni, ma tosse e debolezza possono persistere per 2 settimane. Il servizio è gratuito, attivo tutto l’anno, 24 ore su 24, La trasmissione virale avviene da persona a persona tramite particelle aee fornisce una risposta appropriata in caso ree diffuse con la tosse e gli starnuti. Il mezzo più efficace e sicuro per pre- chiamare di urgenza-emergenza mediante l’invio Quando venire l’influenza stagionale è il vaccidi mezzi di soccorso adeguati Grave no, disponibile nelle farmacie • già da malore Cosa trasmettere con metà ottobre (gratuito per gli over 65). • Incidente stradale, domestico, Il nuovo virus Influenza A del sottotipo precisione H1N1 è un ceppo trasmesso sportivo, dai sui- sul lavoro • Il proprio nome, cognome, ni all’essere umano e, in un secondo tempo, da persona a persona. • Ricovero d’urgenza numero di telefono Quando chiamare Il contagio avviene sempre attraverso • Ogni situazione certa o presunta di • Il luogo la diffusione di goccioline e secrezioni • Grave malore o tramite superfici infettate (in pericolo partico- di vita Cosa trasmettere con • Cosa è successo • Incidente stradale, domestico, lare le mani). precisione sportivo, sul lavoro I sintomi sono: infezione respiratoria • Il numero e nome, le condizioni • Il proprio cognome,delle acuta, con febbre alta improvvisa (su• Ricovero d’urgenza numero di telefono persone coinvolte periore a 38°C), brividi importanti, do• Ogni situazione certa o presunta di lori osteo-articolari e astenie in genere • Il luogo pericolo di vita accompagnate da mal di testa. • Cosa è successo Dal punto di vista sintomatico quindi • Il numero e le condizioni delle questa nuova influenza difficilmente si persone coinvolte distingue da quella classica stagionale e come essa può presentarsi in forma lieve, moderata o grave. Solo se i sin- Quando NON chiamare tomi sono particolarmente intensi e la persona è già affetta da altre malattie • Per interventi non urgenti Cosa fare in attesa dei soccorsi importanti è bene chiamare il medico o (ricoveri programmati, Quando NON chiamare recarsi in pronto soccorso. • Non effettuare altre chiamate di dimissioni ospedaliere, etc) * Se i sintomi invece sono lievi è preferi• Per interventi non urgenti sollecito al 118 Cosa fare in attesa dei soccorsi bile rimanere in casa ed evitare i con- • Per consulenze medico (ricoveri programmati, tatti ravvicinati con altre persone per specialistichedimissioni ospedaliere, etc) * • Non effettuare altre chiamateindi altre • Non impegnare il telefono sollecito al 118Il 118 potrebbe scongiurare il rischio di trasmissione. comunicazioni. • Per consulenze medico Anche in questo caso l’arma di preven- • Per informazioni di natura • Non impegnare il telefono in altre specialistiche richiamare per ulteriori zione può essere la vaccinazione che socio-sanitaria (orari comunicazioni. Il 118 potrebbe informazioni • Per informazioni di natura presto sarà disponibile nelle ASL del richiamare per ulteriori ambulatori, prenotazioni, visite, socio-sanitaria (orari territorio di competenza. informazioni • In caso d’incidente, se non vi ambulatori, prenotazioni, visite, Ad oggi sono state fissate alcune nor- etc) • Inpericoli caso d’incidente, se non vi sono esterni imminenti, etc) me per l’esecuzione della campagna sono pericoli esterni imminenti, non muovere i feriti vaccinale gratuita che in una prima non muovere i feriti fase dovrebbe riguardare soggetti a rischio perché affetti da patologie croniche  gravi, personale sanitario, personale che garantisce gli aspetti di sicurezza del Paese (vigili del fuoco, polizia, protezione civile,  etc), autisti Il numero telefonico del chiamante di mezzi pubblici, insegnati e donne in viene SEMPRE visualizzato gravidanza. Ulteriori norme e informazioni a riguardo sono ancora sotto indagine delle Autorità. * In questi casi contattare direttamente Buona norma rimane sempre quella le associazioni preposte di lavare le mani spesso, in particolar modo dopo aver tossito, starnutito o (Inters.o.s., croce azzurra, ecc.) aver soffiato il naso, per evitare il deposito di secrezioni infette.

Cos’è il

Cos’è il


9

Polizia Locale A proposito di incidenti stradali L’Europa ci ha chiesto entro il 2010 di dimezzare il numero dei morti sulle strade. Nel nostro Paese sono morti nell’anno 2008 a causa di incidenti stradali 4.739 persone, portando l’Italia al secondo posto in classifica, battuta solo dai 5.437 morti della Polonia. Sebbene ad oggi i dati ci indicano che una leggera diminuzione c’è stata, purtroppo c’è ancora molto da lavorare, sia in termini di strutture che di persone. Ottima da parte del Ministero dell’Istruzione l’iniziativa di introdurre nelle scuole l’educazione stradale obbligatoria a partire dall’anno scolastico 2010/2011. È infatti importante e dimostrato sul campo, interloquire con i bambini e con gli adolescenti i quali spesso recepisco i messaggi a loro destinati, in maniera molto maggiore rispetto alle persone adulte. Il Comando Unico di Polizia Locale dal 2001 effettua corsi di Educazione Stradale nelle scuole, raccogliendo ottimi risultati. I ragazzi si sono dimostrati particolarmente attenti ed entusiasti partecipando attivamente e con spontaneità. Ma come già accennato sopra, all’educazione stradale deve seguire da parte delle Amministrazioni Comunali e comunque da parte degli Enti proprietari delle strade, una messa in sicurezza delle stesse. A Marcallo con Casone tanto è stato fatto e tanto ancora si farà. Grazie alla realizzazione di nuove strade esterne al centro abitato il traffico pesante è diminuito del 90%,

1919

rendendo la circolazione più fluida e soprattutto più sicura. A questo devono essere aggiunte le piste ciclabili, i dossi e le rotatorie la cui realizzazione ha avuto come risultato una sensibile diminuzione del numero degli incidenti stradali di media/grave entità. Abbiamo intenzione di continuare a migliorare le nostre strade per sentire le nostre campane suonare solo a Festa!!! Cordiali saluti a tutti.

Orari di apertura al pubblico: Lun e Sab: 10,30 / 11,30 a Marcallo Mar - Mer - Giov - Ven: 12,00 / 13,00 a Casone Da Lun a Sab: 12,00 / 13,00 a Mesero

2009

Vendita diretta carni e salumi

90°

super offerte rio a s r e v i n n a


10 A cura dell’Ufficio Anagrafe Da oggi ci sono anch’io

Inviaci la foto del tuo/tua piccola e la pubblicheremo

BALBO MATTEO SAVERIO nato il 20.09.2009 CHIODINI MATTEO nata il 18.09.2009 DI LELLA GRETA MARIA nata il 15.09.2009

NIOLA SARA nata il 26.09.2009 RESTELLI CAMILLA nata il 16.09.2009

Un caro ricordo CATTANEO PIERA ANDREINA

dec. 13.09.2009

L’angolo della Teresina Una gita d’autun Mercoledì sett ottobar vers mez dì sem partì Sul pulman una cinquantina Quasi tucc pensiunà tant entusiasmà A Turin, la prima sosta in dalla Cà dalla Previdenza semm stai ricivù dai bon suor cunt tanta accoglienza, li la sofferenza le curàà cunt tanta umanità… un gir in centro città e al Valentin a visità, po’ su sulla cullina sem rivà a visità la Mole, la Basilica, Superga la sua antichità E una Madona tuta illuminà Un grazie sincer alla Giuse Che la urganizà!! Teresina Castoldi

Avviso dati catastali TIA Si comunica che la richiesta dei DATI CATASTALI, ai fini dell’applicazione della Tariffa di Igiene Ambientale, inviata da Ticino Servizi Srl riporta una scadenza errata del 10 Settembre. La scadenza per la consegna della denuncia è

10 Novembre 2009

Ci scusiamo per il disagio causato. Per qualsiasi informazione in merito contattare: TICINO SERVIZI SRL Via Vitali n. 18 - Marcallo con Casone Tel. 02 97253100 Fax. 02 97250169

Pompe Funebri Calcaterra MARCALLO c/C: via Roma, 7

MAGENTA: via Crivelli, 29

Tel. 02 97 29 82 54


11 L’Avvocato Lorenzo Olivieri Segretario e Direttore Generale del Comune Da aprile, quando ancora correva l’ultimo scorcio di legislatura del Senatore Massimo Garavaglia è entrato a far parte del mondo comunale marcalcasonese e dal primo ottobre divide la convenzione con il Comune di Santo Stefano. Segretario Comunale e Direttore Generale, l’Avvocato Lorenzo Olivieri ricopre il doppio incarico di due ruoli completamente compenetranti. Il Segretario Comunale, figura di tipo generalista con ampie funzioni che sono di assistenza giuridico-legale agli organi comunali, garantisce che l’intera attività avvenga legittimamente. Il Direttore Generale degli Enti Locali è la persona che spinge, facilita, sollecita, crea le condizioni ambientali, organizzative e che conosce l’aspetto burocratico legale. Piemontese di Novara, anno di nascita 1965. Studi classici, poi avvocato, ha al suo attivo corsi di specializzazione per la direzione generale di Enti Locali. “ Porto avanti quel tipo di sapere che va messo a punto nei comuni”. Partito dalla formazione giuridica con abilitazione professiona-

le, ha esercitato per un certo periodo la professione di avvocato. Ma, la sua passione era la magistratura o anche i concorsi di Segretario Comunale che poi ha seguito. “ la mia strada è iniziata con il Comune di Magugnaga, poi svariati comuni della nostra zona e quasi sempre abbinata alla funzione di Direttore Generale. Attualmente è anche componente esterno del “nucleo di valutazione” di capriate S. Gervaso e Magnago, un organismo all’interno dei comuni che valuta il raggiungimento degli obiettivi del personale. “Il confronto con alcune realtà può far capire se si è in linea con la media dell’area o se si hanno dei costi eccessivi rispetto ad un servizio. Il personale comunale, mi sembra valido. La sensazione è che le persone hanno capacità e disponibilità di fondo all’attività lavorativa. Secondo il mio apprezzamento di questi tempi, vanno meglio chiarite le competenze di ognuno e dei ruoli propri e degli altri. Un fatto che consente di facilitare meglio gli scambi e le informazioni che sono la base di una buona attività. Il

personale è giovane e motivato, Marcallo è in linea se non meglio alle realtà del circondario”. L’ultimo incontro con il personale, avvenuto in Sala Cattaneo, era mirato a precisare e chiarire le funzioni di ognuno e quali sono i valori organizzativi e gestionali che devono formare un’attività in una organizzazione lavorativa. “Si è iniziato dalle funzioni del Comune e poi mi sono soffermato sulla programmazione sia di tipo generale che compete al Consiglio e di natura intermedia che sono in capo alla Giunta”. E poi, si è parlato della scelta di Marcallo con Casone del segretario e Direttore, i principi delle linee programmatiche dell’Amministrazione, la scelta dell’organizzazione, le funzioni dei Capi Area e dei collaboratori. Infine agire per obiettivi. Non c’è che dire sembra quasi di essere capitati in un industria privata.

Domanda di iscrizione all’Albo dei Presidenti di Seggio Il Sindaco informa che i cittadini in possesso dei requisiti di legge possono presentare domanda d’iscrizione nell’Albo dei Presidenti di Seggio. Le domande dovranno essere consegnate ENTRO IL 31 OTTOBRE presso l’Ufficio Elettorale o l’Ufficio Protocollo. I requisiti per poter presentare la domanda d’iscrizione sono i seguenti: - cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici; - titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado. Sono esclusi dalla funzione di Presidente di seggio elettorale:  - coloro che alla data delle elezioni ab-

biano superato il settantesimo anno di età - i dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle Poste e telecomunicazioni e dei trasporti gli appartenenti a Forze Armate in servizio - i medici provinciali, gli ufficiali sanitari e i medici condotti - i segretari comunali ed i dipendenti dei comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali - i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione. Se la richiesta viene accolta, l’iscrizione rimane valida sino a quando l´interessato non ne richieda la cancel-

Domanda di iscrizione all’Albo degli Scrutatori di Seggio Si informa che i cittadini in possesso dei requisiti di legge possono presentare domanda d’iscrizione nell’Albo degli Scrutatori di Seggio. Le domande dovranno essere consegnate ENTRO IL 30 NOVEMBRE presso l’Ufficio Elettorale o l’Ufficio Protocollo. Questi i requisiti: - Cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici. - Titolo di studio non inferiore alla scuola dell’obbligo. Sono esclusi dalla funzione di scrutatore di seggio elettorale: - I dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti. Gli appartenenti alle Forze Armate in attività di servizio.

- I medici delle UU.SS.LL incaricati delle funzioni di competenza dei medici provinciali, degli ufficiali sanitari e dei medici condotti. - I segretari comunali ed i dipendenti dei Comuni addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali. - I candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione. Se la richiesta viene accolta, l’iscrizione rimane valida sino a quando l’interessato non ne richiede la cancellazione, oppure nel momento in cui si verifica la perdita dei requisiti stabiliti dalla legge. L’emigrazione in altro Comune comporta la cancellazione automatica dall’Albo.

lazione oppure nel momento in cui si verifichi la perdita dei requisiti stabiliti dalla legge. L’emigrazione in altro Comune comporta la cancellazione automatica dall’Albo.

Campagna di vaccinazione anti influenzale stagionale 2009 -2010 Come ogni anno l’ASL organizza

Campagna Antinfluenzale

in collaborazione con i Medici di Medicina Generale La vaccinazione è offerta gratuitamente, in questa prima fase, unicamente alle persone che hanno più di 65 anni (nati prima del 31/12/1944 compreso) è possibile effettuare la vaccinazione dal 12 ottobre 2009 presso i Medici di Medicina Generale o presso gli ambulatori vaccinali dell’ASL MI1 Elenco dei medici di medicina generale che nel comune di Marcallo con Casone hanno aderito alla campagna antinfluenzale 2009/2010 Dott. Luciano Garanzini Dott. Nicola Di Lorenzo Dott. Pietro Garavaglia Dott. Greco Eugenio


12 Flavio Lattuada: nuovo direttore della RSA San Marco Carissimi lettori del periodico comunale di Marcallo con Casone grazie alla vostra Amministrazione da questo mese ci sarà anche la RSA San Marco. Questa finestra di contatto con voi, vuole avere l’obiettivo di rendervi partecipi della vita e dei servizi che la RSA può offrire. Casualmente il mio insediamento quale nuovo direttore, inizia proprio ora in concomitanza dell’apertura di questo nuovo spazio di comunicazione con la cittadinanza. Proprio per questo motivo mi sembra doveroso, ricordare l’ottimo lavoro impostato e programmato da chi mi ha preceduto, il Dr. Agostino Capovilla nel primo anno di attività della RSA, e successivamente con la grande disponibilità e sensibilità che ha contraddistinto Giovanni Taras. Farò del mio meglio per dare continuità al lavoro già fatto, impegnandomi affinché la struttura oltre alla sua funzione assistenziale possa integrarsi maggiormente nel tessuto sociale e territoriale. Il mio desiderio è far si che la S. Marco mantenga il suo ruolo di incontro e partecipazione per amici e parenti, oltre a coinvolgere i giovani con attività sinergiche con il mondo scolastico.

Sono convinto che la S. Marco possa essere maggiormente integrata con le iniziative socio-culturali del paese,con la parrocchia, le associazioni di volontariato e non, presenti sul territorio. La “casa” deve essere vissuta e condivisa non solo dai nostri Ospiti, ma a disposizione dei cittadini. L’équipe, è composta da persone professionalmente qualificate e preparate che sanno prendere decisioni e assumersi le responsabilità, ciascuno nel proprio settore, garantendo la definizione dei più appropriati ed efficaci piani di assistenza personalizzati, secondo le esigenze di ciascun ospite,utilizzando le metodologie ed i protocolli più avanzati. Il mio ruolo sarà quello di condividere tutto il lavoro, concordando obiettivi e priorità. L’equipe socio-sanitaria è composta da: infermieri professionali,operatori socioassistenziali, terapisti della riabilitazione, animatore e psicologa,coordinati dalla caposala Sig.ra Ivana Frau L’equipe medica è composta dalla Dssa Pietricola specialista in dermatologia, dal Dr Levati specialista in nefrologia e dal Dr Milani, chirurgia generale, coordinati dal responsabile sanitario Dr

Leggi La Gazzetta di Marcallo con Casone on line su

www.marcallo.it

Osnaghi specialista in otorinolaringoiatria, che si avvale inoltre della consulenza esterna di specialisti quali il neurologo,cardiologo e fisiatra. I principali obiettivi sono la valutazione clinica,l’impostazione di programmi terapeutici, la cura delle diverse patologie, la riabilitazione cognitiva e motoria, e la componente assistenziale,sociale e animatoriale, ma tutte queste funzioni, devono essere integrate in un’organizzazione in cui il valore “casa” riassume il nostro modo di lavorare. Sono perfettamente conscio delle difficoltà che si incontreranno lungo il percorso, raggiungere l’obiettivo di fare incontrare le diverse generazioni, per esempio, non è scontato considerate anche le difficoltà presenti nella società attuale, questo sarà un ulteriore stimolo per costruire ogni giorno un “tassello” di incontro e di confronto. Ringraziando ancora l’Amministrazione per l’opportunità dataci, vi saluto anticipandovi che nel prossimo numero vi informerò di tutto quanto accaduto durante la festa del quinto anniversario di fondazione della S. Marco, ricorrenza avvenuta sabato 24 Ottobre. Flavio Lattuada

AVVISO

Per la tua pubblicità sul periodico comunale telefona al numero

02.9796138


13 A cura dell’Ufficio Servizi Sociali CERCA LAVORO Per la pubblicazione delle inserzioni i cittadini marcalcasonesi interessati possono inviare le loro offerte di lavoro presso il Comune all’Ufficio Servizi Sociali in via Vitali 18 42enne licenza media con esperienza lavorativa come metalmeccanico, operaio tessile, mulettista, gruista operaio disponibile subito anche a lavorare su tre turni; 3384460657.

20enne diplomato come perito informatico cerca lavoro. disponibilita’ immediata; 3407741030.

Signora 40enne licenza media inferiore attualmente occupata nel settore tessile cerca lavoro come operaia generica.

Ragazzo 24enne con diploma operatore sociosanitario in servizio presso cooperativa di assistenza, cerca lavoro come assistente domiciliare; 3336898073.

Signora 47enne cerca lavoro in zona come baby sitter, collaboratrice domestica e/o lavori ufficio.

Signore 44enne con licenza media inferiore attualmente occupato nel settore tessile cerca lavoro come operaio generico.

Signora 38enne decennale esperienza nei bar, gestione cassa e fornitori, cerca lavoro presso bar diurni, mense o negozi. disponibilità immediata; 3483946084.

Ragazza 19enne con diploma liceo linguistico cerca lavoro come impiegata generica. disponibilita’ immediata; 34012790651.

Ragazza 19enne liceo scienze sociali e abilità informatiche cerca lavoro come baby sitter o commessa. Disponibilità immediata; 3460183244.

Colloqui psicologici gratuiti Si ricorda che all’interno del progetto “sportello famiglia”, spazio voluto dall’amministrazione comunale per supportare le problematiche delle famiglie e c’è la possibilità di usufruire gratuitamente di colloqui psicologici con la psicologa Dottoressa Carlotta Cucco. Per informazioni ed appuntamenti contattare l’Ufficio Servizi alla Persona al numero 029796123. Poliambulatorio

Via Roma 19 - Marcallo con Casone - Tel. 02 97254224 Ambulatorio di Psicoterapia Dott.ssa Carlotta Cucco, Psicologa Esegue colloqui individuali e di coppia, colloqui con bambini ed adolescenti Riceve su appuntamento Cell.320 9073023 e-mail: carlotta.cucco@gmail.com Martedì dalle ore 18.00/19.30

Dott. Fabio Malfitano, Psicologo specialista in Psicoterapia della famiglia Esegue psicoterapia relazionale-sistemica: disturbi relativi all’infanzia ed adolescenza, gravi disturbi dell’alimentazione e difficoltà di coppia. Riceve su appuntamento Cell. 3470864889 e-mail: fabio.malfitano@libero.it Mercoledì - Venerdì 15.30/19.30

Elettrica AF s.r.l 

Impianti Elettrici e Manutenzione



Automazione Cancelli



Impianti Condizionamento



Impianti TV singoli e centralizzati



Antifurti

R.T. Agosti F.

Tel. 3478147607 Fax 0289959568 E-mail: elettrica.af@virgilio.it Sede Legale Via M.Greppi.15 Pero Milano P.IVA 03917580965


14

Associazioni di volontariato Cronaca di una giornata speciale

Il giorno 11 ottobre la CroceeAzzurra Ticinia ha festeggiato il 20° Anniversario di fondazione della Sezione con una giornata piena di iniziative. Si inizia alle ore 11 con la S.Messa: la

Chiesa gremita di persone e le belle parole di Don Riccardo che ben evidenziano lo spirito del nostro servizio, non solo inteso come trasporto”, ma come accompagnamento e condivi-

sione dei problemii delle persone a noi affidate, come puntualizzato poi dalla Presidente dell’Associazione. Si prosegue sul sagrato con la benedizione della nuova vettura e il toccante momento della premiazione e del ricordo dei Soci Emeriti. Doveroso da parte della Presidente il ringraziamento alla Amministrazione Comunale per il sostegno al nostro Vlontariato. A sua volta il Sindaco si dichiara fiero di essere a capo di un Comune dove il volontariato è molto attivo. Quindi i momenti di festa: il rinfresco e al pomeriggio la divertentissima caccia al tesoro ottimamente organizzata dal gruppo CLIC coadiuvato dalla Associazione LA FENICE. A loro e ai simpaticissimi partecipanti va il nostro doveroso ringraziamento. Alla sera infine cena (polenta e bruscitt), estrazione dei premi della lotteria e per finire un giro di valzer. Ringraziamo tutti le persone che con piccoli e grandi gesti hanno contribuito a far grande questa magnifica giornata.

Associazione Culturale A-Deus Scienza Arte e Musica Cari amici, credo possa farvi piacere di avere qualche notizia sull’attività dell’Associazione A-Deus, alla quale, se vorrete, potrete aderire, sostenendola e usufruendo di una serie di vantaggi. Di questo, magari, nel dettaglio discuteremo alla prossima occasione. Adesso, voglio segnalarvi la nostra ultima (ultima per ora) visita al Teatro alla Scala: come sempre, a prezzi ridotti (“ridottissimi”, rispetto ai prezzi che appaiono anche in Internet): in 28 persone abbiamo assistito a “Le convenienze ed inconvenienze teatrali”, di Gaetano Donizetti, un’opera buffa che garbatamente prende in giro i virtuosi del canto e chi li attornia. Bravissimi gli interpreti, che ci hanno regalato una serata davvero piacevole e distensiva. Ora A-Deus sta aspettando di poter concordare col Teatro alla Scala gli spettacoli per la stagione 2009-2010: coloro cui interessano opere, balletti, concerti (ancora non si possono precisare i titoli) potranno fin da ora prenotarsi presso l’Associazione A-Deus (tel e per invio sms: 340/2729.433; e-mail: adeleferrari@ alice.it). Non molti sanno, forse, che A-Deus segue da vicino le problematiche relative alla salute. Si è svolto da pochissimo, a Milano, un importante convegno internazionale organizzato dalla

SOI, Società Oftalmologica Italiana al quale hanno partecipato i maggiori esperti mondiali dell’oftalmologia. Tra questi, il presidente del convegno, il professor Lucio Buratto, un pioniere negli interventi sulla cataratta. Tra i temi trattati, la correzione con le più moderne metodiche dei difetti visivi: come miopia, per la quale i progressi sono fantastici; presbiopia (qui c’è ancora molto da fare; astigmatismo, che associato alla miopia si corregge molto bene; cataratta, per la quale sono ormai rare le sgradevoli complicanze (imprecisioni di risultato). “L’oftalmologia ha fatto grandi passi, ma non si parli di miracolismi”, raccomanda il professor Buratto. Siamo perfettamente d’accordo sul fatto di restare con i piedi per terra, tuttavia è innegabile che quanto si fa ora, in oculistica, sarebbe stato classificato “fantascienza” solamente pochi anni addietro. Pensate un po’: oggi è possibile correggere taluni deficit della vista (vizi refrattivi) modificando la curvatura della cornea; l’occhio recupera la sua funzionalità visiva e questo, oltre a liberare dalla schiavitù di occhiali o lenti a contatto, indubbiamente migliora la qualità della vita (perfino, a volte, la personalità) e permette, a chi lo desideri, l’accesso a professioni di regola precluse a chi non abbia una vista perfetta (hostess, per esempio).

Nella terapia chirurgica dell’occhio, negli ultimi vent’anni le innovazioni hanno scalzato quasi del tutto la chirurgia tradizionale: oggi per gli interventi si adotta la tecnica “full laser”, utilizzando, oltre al laser ad eccimeri, il laser a femtosecondi (pulsa a milionesimi di secondo), che sostituisce bisturi e lame metalliche, rendendo l’operazione più semplice, più sicura, più precisa, Veniamo alla terapia della cataratta. Per la rimozione ci sono innovative strumentazioni (microscopi, laser) i cui nomi non ci spaventano. Ma possiamo non domandarci, magari un po’ preoccupati, che cosa siano e a che cosa servano i facoemulsificatori? Ebbene, sono “aggeggi” il cui compito è di sminuzzare la cataratta in frammenti talmente piccoli da potere poi essere aspirati. Fatto questo (in tempi rapidissimi) l’occhio è pronto per l’applicazione del nuovo cristallino idoneo al soggetto (cioè in grado di risolvere i suoi specifici difetti visivi, correggendone anche l’eventuale astigmatismo). Dopo poche ore di “siesta”, inizia una nuova vita: perché ritrovarsi all’improvviso con una buona vista dà sicurezza, porta a riscoprire un mondo nuovo liberi da costrizioni, induce a rinnovare i rapporti di relazione e a recuperare l’ottimismo. Adele Ferrari


Associazioni di volontariato

15

La Fenice L’associazione socio-culturale La Fenice, nasce a Casone nell’ottobre 2007 dall’impegno di alcune famiglie che, hanno e stanno prendendo coscienza dell’indifferenza e del disimpegno dilagante della nostra comunità; hanno voluto costituire un’associazione che stimolasse e creasse dei punti di aggregazione aperti a tutta la popolazione. Abbiamo scelto il nome La Fenice per ricordare la leggenda mitologica della rinascita dalle proprie ceneri.   In quest’ottica, il nostro Paese vuole esprimere la propria volontà di rinascere nello spirito e nel più sano attivismo. La vita associativa si svolge in un clima

di amicizia, nell’intento di accrescere e rafforzare le nostre radici culturali e sociali, siamo aperti a tutti coloro che accettano il principio liberale e sociale della nostra associazione, non siamo schierati politicamente e soprattutto non abbiamo scopi di lucro. La Fenice, si “occupa” di organizzare manifestazioni tipiche della nostra comunità, come ad esempio il falò di Sant’Antonio, il carro di carnevale, la Stracasone (corsa podistica non competitiva), il rinfresco di San Michele e la bancarella di San Carlo e altri stimoli e punti di aggregazione che durante l’arco saranno proposti; inoltre siamo aperti alla collaborazione con altre as-

sociazioni, con lo scopo di accrescere la conoscenza e l’integrazione fra cittadini. Dopo questa premessa, voglio ringraziare l’amministrazione comunale che ci offre questo spazio per renderci visibili alla cittadinanza, vorremmo sfruttare al massimo questo spazio, dando voce anche ai nostri associati. In questa prima uscita, vorrei ringraziare tutti i nostri sostenitori che credono nel nostro piccolo, ma penso indispensabile, ruolo di “animatori del paese”, vorrei inoltre ringraziare le persone che fanno parte del direttivo dell’associazione, che con tenacia non mollano... GRAZIE.

Pro Loco Prosegue il rapporto di collaborazione della Pro Loco con “la Gazzetta di Marcallo con Casone”, dando notizia delle iniziative di volta in volta promosse dalla nostra associazione. Nel mese di novembre, presenteremo ai cittadini la storia della Chiesa di San Marco dalle origini ai giorni nostri, ricordando tutti coloro, e sono molti, che hanno contribuito a riportarla in vita e darle nuovo splendore. La Pro Loco ha condensato in un libro ricordi, testimonianze e foto della storica Chiesa, un vero e proprio simbolo del nostro paese. L’attività della Pro Loco non si limita solo al settore culturale, ma è impegnata anche nel sociale. Infatti nei giorni 22 e 23 novembre saranno allestiti in piazza dei banchetti sui quali verranno esposti dei prodotti natalizi, il ricavato della vendita sarà interamente devoluto a Telefono Azzurro. Come tutti gli altri anni per i mercatini di Natale dal 5 al 8 dicembre, quest’anno si è pensato a Napoli con

i suoi splendidi presepi e alla Reggia di Caserta, il programma dettagliato si ritira in sede nei giorni stabiliti oppure contattando telefonicamente i responsabili Pro Loco. Mentre lo spettacolo teatrale proposto per dicembre ha come titolo “Italiani si nasce” con Maurizio Micheli e Tullio Solenghi, si tratta di un varietà con musiche, umorismo, prose, versi e canzoni ed è molto divertente. Si rende noto infine che la Pro Loco ha colto positivamente la richiesta dall’Amministrazione Comunale a tutte le associazione affinché collaborino tra di loro e da subito ha aderito all’invito. Questo è quanto, ma solo per il momento, perché il prossimo mese ci saremo ancora per illustrarvi le nostre idee, nella speranza di potervi coinvolgere il più possibile, data la fiducia che ci avete riservato. Chi volesse maggiori informazioni, si ricorda di nuovo che la sede resta aperta il giorno martedì dalle 10 alle 11.

Se ciò non dovesse bastare, abbiamo numeri utili da contattare per qualsiasi necessità: PRO LOCO: 349/7150655 STEFANIA (Casone): 02/9760508 MATILDE (Marcallo): 02/9760054 NATALINA (Marcallo): 02/9761084 ANTONIO (Marcallo): 029761892

Sempre presente e sempre più attiva Da quasi 60 anni la benemerita Associazione Volontari Italiana del Sangue svolge anche a Marcallo con Casone un’importante attività. I 307 donatori attualmente attivi vengono chiamati periodicamente e inviati ai centri trasfusionali di Magenta e Abbiategrasso per donare il proprio sangue o plasma. I controlli clinici effettuati in occasione di ogni donazione e altri controlli periodici (elettrocardiogramma biennale e visita medica annuale presso la nostra sede) tutelano preventivamente

la salute dei donatori. Grazie alla loro generosa disponibilità, l’anno 2009 si presenta ‘da record’: alla data del 30 settembre le donazioni sono state 440, con un incremento del 24% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Sicuramente un grande e nobile contributo per salvare vite umane. In questo ultimo periodo dell’anno, in previsione di una diminuzione del numero di donazioni anche a livello nazionale a causa delle influenze in arrivo, invitiamo tutti i donatori ad una ancor maggiore puntualità nel recarsi a

donare, quando chiamati. Rivolgiamo inoltre un appello a tutte le persone tra i 18 e i 65 anni affinchè aderiscano all’associazione: con un piccolo sacrificio si può fare tanto tanto bene. Per informazioni sulle nostre attività e anche su quelle di ADMO e AIDO, la sede di Via Roma 19 a Marcallo è aperta tutti venerdì dalle ore 21 alle 22.30 (telefono 02 9761658 - e-mail avis@avismarcallo.191.it) Vieni a trovarci. Ti aspettiamo. Il Consiglio Direttivo


16

Associazioni sportive Piccoli calciatori crescono Sul campetto di calcio, all’interno del Parco Ghiotti di Marcallo, i più piccoli calciatori dell’U.S. Marcallese iniziano la loro prima esperienza e perseguono il loro sogno di calciatori. La squadra di questi campioncini è composta di bambini di età compresa tra i 5 e 7 anni, la categoria è denominata “Piccoli Amici”. Questa categoria rappresenta l’inizio dell’attività calcistica di base, dove i piccoli calciatori hanno la possibilità di confrontarsi e crescere tecnicamente

durante giochi, sfide 3 contro 3 e minipartite 5 contro 5, oltre che sviluppare le loro capacità motorie / coordinative in un clima positivo, dove alla base di tutto c’è il divertimento. La nostra società, U. S. Marcallese, raccoglie nei “Piccoli Amici” più di 24 bambini. Al fine di migliorare la proposta formativa, il gruppo è stato diviso in due parti: una prima parte che comprende i bambini nati negli anni 2003 e 2004, seguiti dall’istruttore Gianluca Esposito ed

una seconda parte composta da tutti i bambini nati nell’anno 2002, seguiti dall’istruttore Giuseppe Colombo. Ormai da anni la società U.S. Marcallese concentra la maggior parte del proprio interesse sul settore giovanile, dove l’obiettivo di tutti è la crescita dei bambini /calciatori sia sul piano tecnico-coordinativo sia sul piano educativo, sullo sfondo comune di un sano divertimento. Il nostro futuro inizia dai “Piccoli Amici” e non è poi così lontano. A tutti i bambini auguri di buon divertimento e buon lavoro ai loro istruttori. Forza Tigrotti! Forza Marcallese! Piccoli Amici 2003/2004: Abd allah Amir, Alemani Emanuele, Baroni Alessandro, Crescimone Cristian, Mammana Davide, Modica Christian, Perotta Tommaso, Sammartino Nicolò, Ortoli Davide, Brugnoli Christian, Cagua Davide, Cerutti Federico, Ablondi Christian. Piccoli Amici 2002: Bontiempo Matteo, Butticè Simone, Cesa Matteo, Chiodini Davide, Clerici Diego, Cuccolo Andrea, Depaola Pietro, Oldani Thomas, Onesti Samuele, Rossi Andrea, Serafini Luca, Sow Zaccaria.

Top mountain Con la castagnata in Valsesia di Ottobre, si è concluso il programma estivo del nostro club. Ed il sole ed il cielo terso anche questa volta non ci hanno abbandonato.Infatti il bel tempo ha caratterizzato tutte le uscite di quest’anno. Archiviata quindi la stagione 20082009 fervono i preparativi per il 20092010. Due anteprime: il ponte dell’Immacolata che vede di nuovo la Val Gardena in pole position, considerato il successo dello scorso anno, con la differenza di programmi dedicati anche a chi non scia e vuole godere della bellezza incantata offerta dagli scenari dell’Alto Adige e la scuola di sci con base a Champoluc ed inizio la prima domenica dopo l’Epifania. È l’occasione ideale, per coloro che hanno iniziato lo scorso anno e vogliono perfezionare la propria tecnica di discesa e per chi vuole invece cimentarsi per la prima volta in questo sport fantastico, iniziando in tutta sicurezza con maestri professionisti

in un comprensorio sciistico all’avanguardia. L’appuntamento per tutti i soci, simpatizzanti e curiosi è fissato il 1° Novembre alle ore 17.00 in Sala Cattaneo per la chiusura della stagione appena terminata e la presentazione nei dettagli

della nuova stagione invernale: un momento per stare insieme con musica, immagini e… happy hour! Non mancate. Top Mountain


17

Associazioni sportive Mini-basket alla riscossa Ogni volta che si avvicina l’inizio di una nuova stagione, le società sportive serbano in sé grandi speranze, sogni e desideri. Riuscire a mandare avanti una società (senza scopo di lucro) è difficile: risulta necessario possedere un mix di coraggio, fermezza, determinazione e perseveranza, anche quando le cose non sembrano andare per la strada giusta … Ogni anno la nostra società pubblicizza, tra i mesi di settembre e ottobre, presso le scuole elementari del paese, l’avvio del corso di mini-basket. Nonostante gli sforzi profusi, nelle ultime annate il numero di atleti che ha risposto presente alla chiamata è stato purtroppo abbastanza basso. Nonostante questo, nessuno si è scoraggiato e a settembre, come ogni anno, è iniziato il mese di prova del corso di mini- basket per i bambini delle classi elementari. Con grande sorpresa e un pizzico di incredulità, il presidente ha accolto al primo allenamento otto piccoli cestisti. Il numero di bambini è andato in crescendo, di allenamento in allenamento, e oggi la Basket Players ha raddoppiato il suo numero di piccoli atleti (ben quindici) che vanno ad affiancarsi al gruppo, ormai collaudato, che si allena nella palestra associata di Santo Stefano Ticino. Tra le ragioni del successo, vi è certamente la collocazione temporale ottimale degli allenamenti che si tengono nella palestra comunale subito dopo la fine delle lezioni scolastiche, dalle 16.45 alle 17.45, orario che accoglie ampiamente il consenso dei genitori. Un ringraziamento particolare va anche alla nuova istruttrice Samanta, che unisce professionalità, competenza e simpatia a servizio dei bambini per la loro crescita sia sportiva che educativa. Ma la Basket Players non si ferma qui: le iscrizioni resteranno aperte per tutto l’anno. Non si vuole precludere a nessuno la possibilità di praticare questo sport. «Piccole società come questa hanno sempre bisogno di nuova linfa – afferma il team manager della prima squadra Ugo Tonello – e

di nuove sfide per poter andare avanti. Vedere la palestra piena di bambini che imparano a palleggiare e tentano i primi canestri ci riempie di gioia, anche perché è da un po’ che non succedeva. Siamo qui tutti per divertirci e i piccoli regalano sempre tanti sorrisi». La società per questo motivo si impegna a garantire la partecipazione a diversi tornei e ai due campionati, quello invernale e quello primaverile. Un ringraziamento speciale va allo sponsor Industrie Chimiche Forestali Spa che, ormai da due anni, sostiene con il proprio prezioso contributo il settore giovanile. I bambini sono il motore della società, non solo nella vita, ma anche nello sport. Poterli aiutare a crescere, a imparare a convivere con gli altri, contribuire al loro divertimento, non può far altro che rendere orgogliosa la Basket Players, al di là di qualsiasi risultato sul campo. T. onello S. imone

Tennis club Settembre… ricomincia la scuola e, anche presso i campi da tennis del Club “La Torretta” in via Pace a Marcallo con Casone, dopo le settimane di promozione tennistica, sono ricominciate le lezioni. Prime nozioni base per i numerosi iscritti delle scuole elementari: bambini dagli 8 ai 10 anni che si avvicinano per la prima volta alla pratica del tennis e che formano due gruppi. Si divertono tantissimo e alimentano le speranze

per il tennis del futuro. I ragazzi delle medie, si impegneranno per affrontare i tornei invernali che presto inizieranno. I “veterani” (ragazzi più grandi)invece si alleneranno per cercare di entrare nelle squadre agonistiche del Circolo. L’attività tennistica appena ricominciata e rivolta ai giovani, non ha certo tolto spazio ai soci che continuano ad allenarsi sul campo esterno in terra e su quello interno in sintetico. Quasi quaranta soci hanno partecipato all’appuntamento clou della stagione: il torneo sociale. Le gare sono state tutte appassionanti, giocate con la formula di un set unico ai nove game e con il no advance in ogni game, fino alle semifinali. Partite entusiasmanti, con qualche sorpresa nei risultati. Alla fine l’ha spuntata Leonzio Leonardo in finale su Chiari Gianluca, dopo una lunga partita-battaglia a suon di diritti, rovesci e sventagliate. Terzo si è classificato Chiodini Fulvio, quarto Colombo Lorenzo. La nuova classifica sociale permette a tutti i giocatori di continuare a sfidare

chi ha davanti in graduatoria, per tutto l’inverno,ci saranno avvincenti sfide che daranno la possibilità di mutare la classifica. 

   

       

  

    


18 G3A cerco casa La vita di Ronnie, meticcio di taglia media nato il 7 gennaio 2002 non è la solita storia di abbandono da parte di proprietari senza scrupoli, ma una serie di sfortune. Infatti Ronnie una famiglia che lo amava e lo coccolava l’aveva: viveva felice con il ‘fratello’ Batuffolo assieme alla loro anziana proprietaria. Almeno fino a quando la signora per gravi problemi di salute non ha piu’ potuto prendersene cura. Da allora per i due fratellini comincia l’ odissea di cani di canile, rinchiusi in una gabbia, ma sempre assieme, fino a quando anche per il fratellino non sono subentrati i primi problemi di salute che hanno portato alla loro separazione. Batufollo è stato adottato da una volontaria che lo ha ospitato nei suoi ultimi giorni. Da allora Ronnie vive solo in canile in attesa di rivivere quei giorni felici in una casa, con una famiglia che si prenda cura di lui. Ronnie ha perso i suoi affetti piu’ cari, ma non la voglia di donare amore e felicità alle persone. Non nega a nessuno una scodinzolata gioiosa. In un piccolo cane come lui è rinchiuso un amore esagerato.

Ronnie si trova in provincia di Milano Per maggiori informazioni contattate Francesca o Alice 347 1632357 Tigrebianca81@libero.it g3amagenta@alice.it

Impianti civili e industriali Idrotermosanitari Irrigazione Condizionamento Riscaldamento Impianti gas metano e G.P.L. Arredobagno Pannelli solari ed energie alternative


11 Impresa Cimiteriale

GOMASCHI Appaltatrice nel cimitero di Marcallo e di Casone

02 / 94 70 541 Pompe Funebri

GOMARASCHI Marcallo con Casone - Magenta Boffalora S/T - S. Stefano T. - Robecco S/N

02 - 97 29 84 75


12

MAGENTA (MI) S.S. MI-NO km 116,8 tel. 02 9721961 OLGIATE OLONA (VA) via Fagnano 52 100 m da uscita Busto Arsizio A8 MI-VA tel. 0331 652811

NDIA CUCCImOanLifA estazioni

scopri le ccioli dedicate ai cu sul nostro sito eria.com www.giardin

DA NOI È GIÀ NATALE

APERTI TUTTI I GIORNI (domenica e festivi compresi) dalle ore 9 alle 19,30 ORARIO CONTINUATO

are Venite a visit tmas il nostro Chris Village

ostre S T R A O R D I N A R I E n e l e r i OFF copr s ER a i n e TE i STRAORDINARIA V HILL’S ADULT 15 kg ROTTAMAZIONE Alimento secco  99,00 per cani adulti ACQUARI Gusti manzo  79,90 e pollo

 47,90

Porta il tuo acquario da buttare in Giardineria:

può valere  30

 42,90

+ plaid in omaggio

in buoni tulipano aquistando un acquario nuovo del valore di almeno  120

(offerta non cumulabile con altre promozioni in corso)

3x2 sulla stessa misura

SNACK GREENIES Per l’igiene orale del cane Disponibile in 4 misure

 4,70

 9,90

 6,90

TETRA RUBIN GRANULES 250 ml Mangime granulare per ravvivare il colore dei pesci tropicali

 2,90

TETRA REPTOMIN MENU 250 ml Mix di tre mangimi in uno: sticks, gamberetti e krill

 6,70

 4,70

CICLAMINO vaso diam. cm.10

4+1 OMAGGIO CICLAMINO vaso diam. cm. 14

 3,20 KITEKAT MULTIPACK 12 buste da 100 gr Alimento umido in busta per gatti

ACQUARIO AQUACUBIC cm. 32x25,5x55h 15 lt Completo di pompa, filtro mini box in tinta, materiali inclusi, illuminazione a LED Disponibile in varie combinazioni bicolore

SHINYCAT IN SALSA 85 gr Alinemto umido per gatti gusti vari -  0,95 cad.

1 pz  4,45

3 pz  8,90

Offerte valide fino al 25 novembre 2009 salvo esaurimento scorte, errori e/o omissioni di stampa. Le foto hanno valore puramente illustrativo.

 2,20

1 pz  2,90

3 pz  5,80

CALLUNA vaso diam. cm.11 SERRA CLEMATIS cm. 155x155 205 h.

 55,00

 39,90

La Gazzetta di Marcallo con Casone - Ottobre 2009  

La Gazzetta di Marcallo con Casone - Ottobre 2009

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you