Page 1

Periodico di informazione dell’Amministrazione Comunale

Parola di Sindaco Questo mese parliamo di sicurezza. Recentemente ho partecipato ad un convegno a cui erano invitati tutti i Sindaci della Lega Nord, e tra i relatori c’era il Ministro dell’Interno Roberto Maroni che ha illustrato le norme contenute nel cosiddetto “Pacchetto sicurezza” che individua cinque aree d’intervento che sono: immigrazione clandestina, criminalità organizzata, criminalità diffusa,  sicurezza stradale e  decoro urbano.  Io voglio soffermarmi in particolar modo sulla parte inerente alla sicurezza urbana. La norma vuole garantire una maggiore sicurezza ai cittadini attraverso il conferimento di nuovi poteri al Sindaco, una maggior cooperazione tra la polizia municipale e le forze dell’ordine e l’utilizzo sempre maggiore di strumenti di presidio del territorio. Voglio porre l’accento sui maggiori poteri ai Sindaci che possono ora  intervenire a  tutela dell’incolumità pubblica e della sicurezza urbana e gestire le attività di prevenzione e contrasto. Toccherà a noi Sindaci stabilire, secondo le esigenze dei territori che amministriamo, i provvedimenti specifici da adottare. Per quanto riguarda Marcallo con Casone sono state emesse una serie d’ordinanze, alcune già dal Sindaco Massimo Garavaglia, altre pronte da emettere. Provvedimenti emanati e da emanare che miravano ad assicurare il decoro urbano, combattere l’abusivismo commerciale, l’illecita occupazione di suolo pubblico o prevenire e contrastare comportamenti come il danneggiamento al patrimonio pubblico e privato fino alla prostituzione su strada o l’accattonaggio molesto che possono offendere la pubblica decenza. La cooperazione tra il nostro comando di Polizia Locale e le forze dell’ordine presenti sul nostro territorio è già attiva da tempo, soprattutto contro lo spaccio di droga e l’immigrazione clandestina. A tal riguardo, le Amministrazioni comunali stanno lavorando perché questa cooperazione coinvolga tutti i comandi di Polizia Locale del territorio. Per quanto riguarda gli strumenti di presidio del territorio è stato predisposto un progetto generale per il potenziamento della videosorveglianza con apparecchiature in alta definizione, cominciando dai punti d’accesso del paese. Sarà a breve ampliato il servizio di vigilanza notturna ed attivato uno nuovo di reperibilità, sulle 24 ore. Ho voluto parlare di quanto è stato fatto e quanto si farà, non per propaganda, ma per porre l’accento sul problema della sicurezza nei nostri paesi. Purtroppo è sempre più difficile essere tranquilli e sicuri a casa nostra e sono molto lontani i tempi in cui si poteva uscire da casa senza chiudere la porta a chiave. Ritengo che non bisogna arrendersi ed ognuno, per quanto di competenza può fare qualcosa per garantire una maggior sicurezza e civiltà all’interno della nostra comunità. Lo possono fare le forze dell’ordine, i nostri agenti di Polizia Locale, io come Sindaco, ma anche io e lei come liberi cittadini.

Anno 11 - N. 6 Novembre 2009

Dopo sei anni leader tra i giovani, il saluto di Don Cesare prete dell’oratorio “L’Amministrazione Comunale, anche interpretando i sentimenti del Consiglio Comunale rivolge a Don Cesare un caloroso saluto di benvenuto, auspicando che la sua presenza nel nostro comune possa contribuire ad irrobustire i valori di fede cristiana e di convivenza pacifica tra le parti sociali”. Era settembre 2003 e l’Amministrazione Comunale accoglieva con queste parole il nuovo prete dei due oratori San Marco a Marcallo e San Giovanni Bosco a Casone. Arrivava, dopo i suoi primi 8 anni di sacerdote, dall’oratorio di Vignate, un paese nella prima cintura ad est di Milano. La sua lunga esperienza tra i giovani adesso l’avrebbe utilizzata anche nel paese della “Sgurieta”. Obiettivo mantenuto, quel giovane prete, allora poco più che trentenne, si è destreggiato con la realtà giovanile marcalcasonese per 6 anni. Ha accompagnato i piccoli all’adolescenza e gli adolescenti alla gioventù. Ora, novembre 2009 sono passati 6 anni. Su ordine del vescovo ha rifatto le valige dirigendosi verso nord, per un incarico importante nel varesotto a pochi chilometri dalla casa natale. Dal 1 novembre Promosso Parroco, oppure come dice lui Amministratore Parrocchiale, curerà le anime di Vergiate (5500 persone), Cimbro (110), Cuirone (490). Dal primo marzo entreranno nel suo raggio di capo spirituale anche le comunità di Sesona (800) e Corgeno (1300). In tutto una grande collettività di quasi 9 mila persone. Don Cesare prete dalle mille risorse, il suo entusiasmo aveva contagiato tutti. Distinguendosi per la sua capacità di educatore, il San Marco in poco tempo divenne il ritrovo delle ultime leve dalle innumerevoli iniziative, non solo educative ma anche di carattere strutturale degli oratori. I suoi ragazzi sono stati la sua migliore creatura. Con lui hanno camminato assieme crescendo nei fecondi giorni d’oratorio e di catechesi. La priorità delle sue scelte era sempre rivolta per il bene dei suoi ragazzi. Il primo pensiero era per loro. Tra l’altro, lascia in eredità il suo ultimo progetto: il

campo da calcetto, spogliatoi e servizi, inaugurati a luglio. “Assieme abbiamo fatto tante cose belle. Se adesso sono parroco, devo ringraziare la comunità di Marcallo con Casone. Se me la cavo devo dire che ho imparato qualche cosa anche qua. Tra i miei ragazzi vedo tante facce, dove ci sono stati dei cammini di bene per il Signore portando la gioia nel mio cuore. Assieme abbiamo mangiato la pizza, abbiamo realizzato l’oratorio estivo, abbiamo lavorato e urlato, siamo stati contenti. Tutto questo nel segno di Gesù e con il cuore in mano. L’affetto e il bene sono i sentimenti che resteranno. Se venite a trovarmi io vi aspetto a braccia aperte. Mi racconterete della vostra vita. – Così, dal pulpito don Cesare Zuccato salutò, nell’ultima omelia a Marcallo con Casone, la gioventù che per anni aveva cresciuto-”. Come ricordo ha regalato un paio d’insegnamenti: amore verso i religiosi, “loro, in prima persona partecipano sempre alle gioie e ai dolori di tutti”. E poi la sincerità: “ nel campo di Dio c’è chi semina e chi miete, ma anche chi zappa. Io ad un certo punto mi sono accorto che dovevo un po’ zappare, perché in tante persone avevo bisogno di trovare un po’ di sincerità”. Adesso, ai ragazzi di don Cesare il compito di mettere in pratica i suoi comandamenti. E da parte nostra, auguri Don Cesare e buon lavoro.


2 Roberto Valenti

Solidarietà Sociale e Famiglia - Politiche Giovanili - Comunicazioni, rapporti con i cittadini - Innovazione e Tecnologia - Sport

Depistage optometrico nelle scuole, a novembre il via Il Comune patrocina una campagna di prevenzione oculistica alle elementari “Depistage”, il termine è stato mutuato dal francese, ma il significato non è altro che la ricerca di cause per poi eventualmente intervenire. Questa volta, sotto la lente d’ingrandimento del sociale sono le ultime generazioni cittadine. Un Depistage scolare optometrico ha preso il via a novembre con le due classi di prima elementare, in tutto una cinquantina di bambini. Promosso dall’Assessorato di Solidarietà Sociale e Famiglia, lo screening visivo si basa sull’esecuzione di una sequenza di test particolari, da parte di optometristi associati all’ACOFIS, per individuare eventuali anomalie visive. “Avevo chiesto un parere all’Ottica Fontana, il negozio affacciato su via Roma, per la gestione dell’iniziativa. – Spiega L’Assessore Roberto Valenti.- Senza indugio, le titolari si sono mostrate subito disponibili alla collaborazione. Così, due optometristi presso la scuola elementare hanno sottoposto una serie di test i bambini, per capire il livello della loro vista. Per essere

sincero in un primo momento ho pensato ad una banalissima visita, sulla falsariga dei controlli che si eseguono presso gli ottici, basato sulla lettura delle lettere. Invece la seria di esami ai bambini è stata particolare e per certi versi complessa”. Il depistage visivo scolare utilizza vari test che si propongono di valutare lo stato funzionale della visione, nonché determinare possibili difficoltà visive o difetti visivi già strutturati. L’analisi è eseguita con una batteria di test che, presentando i problemi sotto angolazioni diverse mettono in luce le varie carenze visive. “Non è una visita – Precisa una delle titolari dell’Ottica Fontana- ma, uno screening che divide le persone che hanno problemi visivi da quelle che non hanno problemi visivi”. Al termine, per ogni bambino è stato redatto una scheda e consegnata in busta chiusa ai genitori. In base al referto decideranno per la soluzione migliore. Un esame specifico e un’ottima opportunità per i bambini di Marcallo con Ca-

La “Carta Regionale dei Servizi” Uno strumento personale di identificazione per un accesso veloce ai servizi CRS, tre consonanti da ricordare. Acronimo di: Carta Regionale dei Servizi, in genere questo “badge” si considera come “tessera sanitaria”, anche se permette di accedere a servizi non solo della sanità. Documento identificativo personale, al suo interno riporta il Codice Fiscale e le generalità della persona titolare. Fornita da un microchip, incrociando il dato del Codice Fiscale, permette il riconoscimento personale. Chiave d’accesso, in futuro di tutti i servizi pubblici, il Comune a breve inizierà ad attivare una serie di prestazioni. Sulla rampa di lancio la ”Casetta dell’Acqua, di prossima apertura a dicembre, (ad

uso solo dei residenti) e poi in futuro l’ecocentro assieme a tanti altri servizi da attivare dal 2010. “Il sito internet del Comune prenderà le sembianze di uno sportello comunale tra le mura domestiche del cittadino, ma per accedere a questa sorta di sportello casalingo bisogna appunto ricorrere alla Carta Regionale dei Servizi- Spiega l’Assessore all’Innovazione Tecnologica Roberto Valenti . Attraverso un lettore card, il cittadino viene riconosciuto dal sistema e potrà accedere ad operazioni come il cambio di residenza nel comune, stampare i certificati di domicilio, pagare on line alcuni servizi come la mensa scolastica, scuola bus ed altri”. Insomma con il 2010 inizia una importante rivoluzione tecnologica per i servizi a favore del cittadino. Ma per accedere ai servizi necessita la CRS ed essere identificati e riconosciuti. Per essere riconosciuti, i cittadini di Marcallo con Casone devono chiedere l’attivazione del “PIN”presso la ASL di competenza. Nei prossimi mesi, tramite le pagine della Gazzetta di Marcallo con Casone, i cittadini troveranno il dettaglio delle attività che il Comune avvierà.

sone, ma nulla di obbligatorio. L’Amministrazione aveva avvisato anticipatamente i genitori, a loro la decisione di sottoporre i propri figli alla visita. Una sorta d’esperimento. Per il momento ha coinvolto le prime classi, il proseguo è una decisione in mano ai genitori sulla base delle loro risposte. Costo? “Nessuna spesa da parte dell’Amministrazione. La collaborazione di due giorni di lavoro da parte dell’Ottica Fontana è stata gratuita. Il comune ringrazia sentitamente per la lodevole disponibilità”. L’iniziativa è stata una risposta ad una carenza venuta a crearsi in questi ultimi tempi. “Anni fa, l’ASL aveva il compito di compiere la prevenzione oculistica verificando eventuali anomalie, poi più nulla. Così, come Amministrazione abbiamo pensato di ripristinarla. Ritengo la prevenzione in questo campo importantissima. Spesso si sottovaluta. I problemi presi per tempo spesso si risolvono velocemente”.

Conto Mensa on line, un altro servizio per agevolare i cittadini Per un servizio utile che annulla le perdite di tempo ed elimina le telefonate di verifica, nel mese di novembre il Comune ha promosso una campagna di informazione nelle scuole elementari e medie. Il battage pubblicizzava, tramite avviso inviato agli studenti, per i genitori, la possibilità di visualizzare online il credito residuo o situazione debitoria, dei propri figli del servizio mensa scolastica. Come? Prendendo visione sul sito comunale “www. marcallo.it”, nella sezione “conto mensa”. Compilando e consegnando all’Ufficio Istruzione e Servizi Scolastici del Comune il modulo d’iscrizione si riceve un codice di identificazione e una password che attraverso il sito permetterà lo stato del credito. Nel caso di residuo zero si ricorda che il pagamento dei buoni pasto può essere effettuato presso Ufficio Servizi Scolastici del Comune; L’Angolo della Fantasia, via Roma 25; Tabaccheria Gornati Renzo via Clerici 16. Per info contattare: Ufficio Istruzioni 02 9796123


3 Il Tri-gemellaggio celtico: Marcallo con Casone, Macroom e Bubry

Ermanno Fusè

Viabilità e Trasporti Urbani Servizi Pubblica Utilità - Tempo Libero, Attività Ricreative - Gemellaggi

Il Comitato per i Gemellaggi Siamo ormai giunti alle porte del decimo anno di lavoro svolto dal Comitato per i Gemellaggi e, in occasione del cambio di presidenza che vede la Dott.ssa Lucilla Testa come Presidente entrante, è innanzitutto doveroso esprimere i più sentiti ringraziamenti alla Dott.ssa Alice Fusè che, a partire dall’anno 2004, ha presieduto attivamente il Comitato con molta competenza e professionalità al fine di realizzare gli obiettivi che nel 2000 la Giunta ha voluto intraprendere per avviare il cammino verso la costruzione dell’Europa dei Popoli dei Comuni e dei Cittadini. Si coglie l’occasione per ringraziare vivamente anche tutti cittadini, le famiglie, i ragazzi e i docenti delle scuole che con la loro partecipazione e la calorosa accoglienza hanno concretizzato l’importante gesto di ospitalità e di interazione con le persone dei comuni gemellati in occasione dei vari incontri annuali; questa collaborazione è fondamentale per il sostegno dei vari progetti. Il progetto del Tri-gemellaggio Celtico ormai rappresenta una peculiarità che contraddistingue la nostra bella Marcallo c. Casone che, con i Comuni gemellati, mantiene un rapporto costante e ricco di entusiasmo al fine di sostenere le iniziative e le attività necessarie per dare rilevanza alle motivazioni socio-culturali che hanno dato origine al progetto stesso. Il Comitato per i Gemellaggi, nella sua prestazione

collaborativa di volontariato, è sempre fortemente impegnato nell’organizzare gli incontri e anche per l’anno 2010 prevede la realizzazione delle seguenti iniziative: 25 Aprile – In occasione della festa di S. Marco e dell’Insubriafestival, come ormai di consueto, si ospiterà una piccola delegazione dei paesi gemellati. Marzo/Aprile – Scambio culturale tra i ragazzi della Scuola Media di Marcallo con Casone e i ragazzi del College De La Salle di Macroom. Luglio, prima metà – Viaggio a Macroom per il festeggiare il 30º anniversario del gemellaggio tra Macroom e Bubry, per l’occasione si è previsto di organizzare un viaggio di circa 10 giorni alla scoperta dell’ Irlanda: tour che toccherà le località più importanti a ridosso delle coste irlandesi. I cittadini di Marcallo sono invitati a partecipare al viaggio che si pubblicizzerà non appena sarà reso definitivo sia il programma che i costi. Gli interessati, in attesa dei dati dettagliati, possono inviare al Comitato una mail che espliciti l’intenzione di partecipare al viaggio. Luglio – Realizzazione delle scuole estive sia a Macroom che a Bubry per l’apprendimento delle lingue locali, questo sarà possibile in relazione alle richieste che perverranno al comitato. Data da definire – Viaggio a Bubry. · Composizione del Comitato per i Ge-

mellaggi: Ermanno Fusè, Assessore ai gemellaggi Lucilla Testa, Presidente ed esponente dell’Associazione Culturale “Terra Insubre” Carla Ferri, Vicepresidente e Docente della Scuola Media di Marcallo c.Casone, responsabile del progetto di interscambio culturale con la Scuola Irlandese Alice Fusè, esperta di lingue straniere Inglese e Francese Lucia Leccese, esperta di lingua Francese Mauro Garavaglia, esponente dell’Associazione “Corpo Musicale S. Marco”. · Il Comitato è aperto a tutti i cittadini e alle Associazioni di Marcallo con Casone che intendono dare utili suggerimenti e partecipare alle attività necessarie per sostenere i progetti dei gemellaggi. · Indirizzi di utilità: per informazioni, eventuali prenotazioni e richieste scrivere a gemellaggi@gmail.com Per i programmi di interscambio culturale tra le Scuole vedere la home page all’indirizzo: www.icmarcallo.it/marcallo/homepage_ scuola_media_marcallo_bianconero.html Per le informazioni dettagliate sulla storia dei gemellaggi e alle immagini degli eventi più importanti accedere al sito www.marcallo.it, alla voce Gemellaggio Il Comitato coglie l’occasione per augurare a tutti un Felice Natale e un Luminoso 2010

Natale, il paese si prepara a riviverlo tra addobbi, pranzi, concerti, mercatini Seguendo il filo della continuità, l’Amministrazione Massimo Olivares per mezzo dell’Assessorato Tempo Libero e Attività Ricreative anche per le manifestazioni natalizie, ricalca il passato e si appresta a lanciare le molte frecce del proprio arco. Luminarie, pranzi e cene, concerti, mercatini. Addobbi La crisi economica continua a dare segni di ristagno? E allora per gli addobbi e le luminarie, a differenza degli altri paesi, il Comune di Marcallo con Casone si accolla interamente le spese regalando ai commercianti il cadeau di Natale e ai cittadini l’atmosfera tipica del periodo di fine anno. Non solo a Marcallo, ma più ricche del solito, le luminarie riempiranno di luci colorate anche le vie centrali di Casone. Pranzi e cene I “Pensionati Villa Ghiotti di Marcallo”, fin da tempo immemorabile, cascasse il mondo, loro l’ 8 dicembre mettono nei piatti fumanti la casoeula. Quest’anno nel ristorante a “cinque stelle” della Sala Cattaneo c’è da scommettere che le adesioni saranno ancora più numerose. Il 20 dicembre in Sala Cattaneo, sempre lì, organizzato da Terra Insubre si celebra la ben augurata Festa del Vischio con i piatti tipici del nord. Sul fronte Comunale si ripro-

pone nella mensa scolastica il “Pranzo Anziani”. Coronato da sorprese e cotillon, più di 270 nonni parteciperanno, a partire dalle 12,30 nella mensa scolastica, ad un banchetto da gourmet, cucinato dalla Società di Ristorazione Avenance. Infine a San Silvestro, nella notte che manda in archivio il 2009 e da il benvenuto al 2010, organizzato per l’ottava volta dai “Cacciatori”, in Sala Cattaneo si cena e si balla fino a mattino. Concerti Il 10 dicembre l’Associazione A-Deus con la Pro Loco presentano nella sala più gettonata del paese: Sala Cattaneo, il Grande

Concerto di Natale “Musica e Musica”. Artisti affermati e giovani promesse si alterneranno in brani operistici e in canti natalizi. Mercatini Il 20 dicembre, giorno clou di manifestazioni, lungo piazza Italia numerose bancarelle dei mercatini terranno compagnia al nutrito mercato degli operatori del venerdì. Con la presentazione delle manifestazioni di dicembre è anche occasione per presentare gli auguri personali a tutti i cittadini per un Buon Natale e prosperoso Anno Nuovo. Un grazie sostenuto va alle associazioni per la loro opera collaborativa.

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Potenza della tecnologia moderna. L’Amministrazione Comunale, seconda a nessuno

nel campo delle innovazioni, ancora una volta ha “toccato le corde giuste”, per mettere a disposizione dei cittadini un servizio che aiuta a risparmiare tempo: la posta elettronica certificata. Presso l’ufficio protocollo del Comune è attiva la casella: comune.marcallo@halleycert.it Una novità che permette l’invio e la ricezione di posta elettronica (e-mail) secondo le indicazioni di legge. Le disposizioni legislative, consentono di utilizzare la casella di posta elettronica certificata come casella di posta istituzionale, per lo scambio di comunicazioni aventi lo stesso valore legale di una lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Al riguardo, si rammenta che, ai fini della validità legale, le caselle di posta elettronica del mittente e del destinatario devono appartenere entrambe al sistema di Posta Elettronica certificata (PEC). Come dire, che chi spedisce o vuol ricevere deve operare con un’ e-mail certificata.


4 Giuseppe Cantoni

Ambiente e Agenda 21 - Educazione Servizi Scolastici, Cultura, Certificazione Qualità e Servizi Demografici

Ad ovest del territorio marcallese una nuova via a Gianfranco Miglio Pioveva a dirotto domenica 8 novembre, ma adattando un vecchio detto alla circostanza: “intitolazione bagnata, intitolazione fortunata”, quel cielo inclemente che battezzava la targa era di buon auspicio. L’Amministrazione Comunale, ha voluto dare

lustro ad un personaggio che negli anni 80-90 è stato considerato l’ideologo della Lega Nord intitolandogli una via. La via Gianfranco Miglio ad ovest del territorio marcallese, ex via Case Nuove, si snoda per 600 metri da nord a sud collegando la vecchia strada per Boffalora alla nuova di recente costruzione, realizzata a seguito dei lavori per l’importante strada di comunicazione Boffalora Malpensa. Nato a Como l’11 gennaio 1918 e morto nella stessa città il 10 agosto del 2001, Gianfranco Miglio è stato giurista, politologo, e politico italiano. Da sempre sostenitore di ipotesi di trasformazione dello stato italiano in senso confederale, costituzionalista e scienziato della politica, fu senatore della Repubblica Italiana della 11a, 12a e 13a legislatura. Ha insegnato presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano dove fu anche Preside della Facoltà di Scienze Politiche dal 1959 al 1988. “ Con dovuto e umile ringraziamento l’Amministrazione Comunale ha voluto rendere onore al merito e ricordare un uomo che fin da allora aveva insegnato la via del procedere per il nostro bene futuroHa detto l’Assessore alla Cultura Giuseppe Cantoni”. La nuova via, ex Case Nuove, anche se una sola abitazione si affaccia sulla strada, adesso attende di essere popolata.

“Un corso in punta di pennello” Patrocinato dall’Amministrazione Comunale, al via un viaggio nel mondo della pittura. E’ partita l’edizione N° 5 del corso di acquarello tenuto dal maestro Gionata Alfieri. Presso la Sala Cattaneo circa 30 partecipanti hanno ripreso a produrre cultura artistica, imparando attraverso le tecniche dell’acquarello come trasferire gli stati d’animo, i pensieri le passioni e le proprie identità Con tecniche ben definite, grazie alla maestria del popolare Gionata, vecchi e nuovi partecipanti, per quasi

4 mesi, procedono lungo la strada della cultura espressiva delle gradazioni. La durata del corso è di 30 ore. O diurno o serale, le lezioni sono sempre 15 con cadenza settimanale di 2 ore. Per partecipare basta poco, una tavolozza, un pennello, la gamma dei colori e tanta voglia di apprendere. E magari un giorno questi neofiti si scopriranno maestri del colore. Giovedì 3 dicembre alle ore 10.00, presso la Sala Cattaneo, avverrà un incontro tra

le classi 3° della scuola primaria di Marcallo con Casone e gli allievi del 5° corso (diurno) di acquarello patrocinato dal Comune di Marcallo con Casone. Scopo dell’incontro sarà quello di mettere a confronto gli alunni delle classi 3° che negli ultimi due anni hanno seguito un laboratorio di pittura e adulti di varie generazioni che per motivi, che spiegheranno ai bambini, frequentano il corso i acquarello a Marcallo. Gionata Alfieri

A dicembre la consegna delle Borse di Studio Comunali Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale, riconosce ai propri cittadini Borse di Studio e Buoni Libro. Il Comune nell’ambito degli interventi diretti ad assicurare il diritto alla Studio, a novembre ha bandito un concorso per l’assegnazione di: Assegni di Studio da 258 € cadauno e buoni libro. Il bando, era riservato esclusivamente agli studenti che nell’anno scolare 2008/09, hanno frequentato la Scuola Media In-

feriore e Superiore. Entrano nella gamma dei premiati, come da regolamento chi ha conseguito il diploma di Scuola Media Inferiore con il giudizio di 9/10 o 10/10, per gli altri di 1a e 2a la votazione media non inferiore a 8/10. Per gli studenti di Scuola Media Superiore, la votazione finale all’Esame di Stato non doveva essere inferiore a 90/100. Mentre, per le classi dalla 1a

Proiezione del Film “Il Posto”, Cinememoria itinerante Con la promozione del Comune, il Polo Culturale delle Filande in collaborazione con la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia Cineteca Nazionale di Roma, ha presentato la “Cinememoria Itinerante”. Una carrellata di film datati anni 50-60, che ripropongono la società di quel periodo dalle cascine alle metropoli. A Marcallo con Casone, la “Cinememoria Itinerante” ha sostato venerdì 20 novembre presso l’auditorium della scuola media, proiettando la pellicola di Ermanno Olmi: “Il Posto”. Uno spaccato di vita quotidiana nel periodo del boom economico che mette in risalto il passaggio dal mondo contadino a quello delle fabbriche.

alla 4a votazione media non inferiore a 8/10. Le Borse di Studio e non i Buoni Libro, saranno assegnate in presenza di un reddito famigliare ISEE non superiore a € 12.679,03. “Un plauso va sicuramente ai docenti, che hanno aiutato gli alunni ad esprimere il loro migliore potenziale nello studio, ottenendo votazioni da primato. – Dice, con soddisfazione l’Assessore alla Cultura Giuseppe Cantoni.- Per il prossimo anno si studia la possibilità di rendere ancora più congruo il premio, magari con un aumento della quota economica e perché no, con la rivalutazione dei principi che oggi tengono conto, oltre ai risultati, anche della questione economica di famiglia (ISEE). Esprimo interesse alla concezione di un premio, anche a chi, pur non avendo situazioni economiche al disotto della soglia ISEE di 12.679 ha comunque ottenuto meriti indiscussi sui banche di scuola. Si vuole per il futuro premiare e valorizzare tutte le eccellenze del paese a prescindere dal reddito”.


5 Oscar Zorzato

Personale - Sicurezza, Polizia locale Protezione Civile Commercio e Attività Produttive

Incontro Pubblico tra istituzioni, Associazione Commercianti e negozianti Per dare una sterzata all’asfittico commercio cittadino si cercano rimedi a tutto campo. La difficile partita dell’Assessorato al Commercio, iniziò a primavera con il mercato settimanale di bancarelle in piazza Macroom, dal quale hanno tratto beneficio anche negozi che gravitano attorno. Puntando sulla linea: mercato nel centro cittadino, la trovata ha dato i suoi frutti offrendo la possibilità, soprattutto alle persone anziane, di approvvigionarsi di beni di prima necessità senza ricorrere ai mezzi di trasporto. Altri atout, lanciati al mondo del commercio dall’Amministrazione, sono destinati a dicembre. In primo piano, il costo delle luminarie completamente a carico del Comune, e il mercato settimanale del venerdì inserito nel contesto di Piazza Italia, con tanto di corpo musicale e negozi aperti, domenica 20 dicembre. Ma, per non lasciare nulla al caso, si è toccato anche la corda di un incontro pubblico con lo scopo di far emergere idee e innovazioni. L’Amministrazione, in collaborazione con l’Union Commercianti di Magenta ha organizzato venerdì 6 novembre, in Sala Cattaneo, una occasione di dialogo sul tema “ Faccio acquisti sotto casa, il mio paese è più vivo”. Gli interventi portavano la firma del Senatore Massimo Garavaglia Vice Presidente Commissione Bilancio al Senato che ha detto basta al proliferare dei centri commerciali nella nostra zona, Fabrizio Cecchetti, Consigliere della Regione

Una sezione nel sito del Comune anche per le attività produttive locali Nel sito internet del Comune, l’Amministrazione ha previsto uno spazio per le attività produttive di Marcallo con Casone. Industrie, piccole e medie imprese, artigiani, commercianti, quindi l’intera gamma di operatori con esercizi in proprio e che desiderano dare visibilità e indicazioni sulla propria attività, all’interno dell’organo di comunicazione istituzionale del Comune, potranno pubblicare le loro schede di presentazione con i relativi link. La sezione è in fase di allestimento, ma già da subito tutti gli operatori sul suolo marcalcasonese possono inviare una e-mail a: urp@marcallo.it per inserire o aggiornare la propria posizione.

Lombardia, Presidente della 1a Commissione Programmazione e Bilancio che ha parlato di orari e aperture domenicali, Il Sindaco Massimo Olivares, l’Assessore al Commercio Oscar Zorzato e i due rappresentati dell’Associazione Commercianti: il Presidente Luigi Garavaglia e il Segretario Guido Cattaneo. In agenda gli argomenti nevralgici: iniziative di sostegno al commercio tradizionale, finanziamenti, carta d’esercizio, professionalità degli operatori. Ma, soprattutto, la serata ha avuto il suo fulcro in una triade di temi: gruppi di lavoro, corsi, convenzione con banche. “Non vorrei che l’iniziativa si esaurisse con il convegno. - Ha esortato l’Assessore Oscar Zorzato.- Adesso, mi auguro che esponenti dei commercianti si unissero per formare un gruppo di lavoro. Non sarà facile, ma importante per la nostra comunità. Un gruppo di lavoro per progettare nuove idee, volte a sviluppa-

re il commercio, ma anche per proporre iniziative e manifestazioni, oltre stabilire uno stretto legame con chi vive tutti i giorni la realtà amministrativa”. Altro tema forte snocciolato nell’incontro riguarda la formazione. Raccogliendo un invito dei due rappresentati dell’Unione Commercianti, con l’Associazione “si devono creare dei corsi professionali destinati a chi desidera aprire un attività commerciale. – Ha detto l’Asssessore.Così, da essere in grado di destreggiarsi tra corretta gestione amministrativa e serietà professionale”. Infine la denuncia di affitti salati e la possibilità di ottenere convenzione con banche, per fornire aiuto a chi vuole entrare nel mondo del commercio. Insomma un incontro costruttivo, terminato con l’impegno dell’Assessore “chi ha delle idee per la sua attività: sviluppare o acquistare un negozio, mi può contattare, sarò portavoce presso l’Unione Commercianti, per ottenere il mutuo”.

Numeri Utili Comune di Marcallo con Casone CENTRALINO COMUNE FAX COMUNE NUMERO VERDE Segreteria Ragioneria Ufficio anagrafe Tributi URP Marcallo URP Casone Ufficio Messi Protocollo Ufficio Tecnico Biblioteca Ufficio servizi sociali - istruzione Ambulatori Comunali Assistente Sociale Ticino Servizi Responsabile area finanziaria Responsabile area lavori pubblici Responsabile area edilizia privata Responsabile area vigilanza CELLULARE POLIZIA LOCALE

02.979611 02.9796134 800046498 02.9796122 02.97961/25/26 02.9796137 02.9796125 02.9796138 02.97250182 02.9796120 02.9796128 02.9796135 02.9796123 02.97254725 02.9796142 02.97253100 02.9796125 02.9796127 02.9796129 02.9796131 347.4512166


6

Lavori in corso

Certificazione Iso 14001 l’eccellenza in Comune “Certificazione”, un’espressione e una garanzia venute alla ribalta da 15 anni a questa parte, motivo di vanto d’aziende o enti, adesso anche il nostro Comune può essere orgoglioso. Dopo due anni di lavoro finalmente si è giunti al capolinea. Il certificatore, nell’ultima visita ispettiva durata due giorni, ha dato parere positivo per fregiarsi del bollino CSQ Sistema Gestione Ambientale ISO 14001. Quindi, un esame a cui il Comune si è sottoposto, per verificare la validità dei suoi sistemi operativi interni ed esterni. Un’assicurazione verso l’utenza, per informare che i propri servizi hanno raggiunto un determinato livello di qualità, da mantenere nel tempo con un costante impegno al miglioramento e con un occhio all’esigenze dei cittadini. È un grado d’alta qualità, soprattutto perché nasce da un’azione volontaria. Non esiste alcuna normativa che obbliga alla Certificazione. Adesso si attende l’attestato. Il Comune aveva avviato nel 2007 un percorso all’interno del processo intrapreso con l’adesione all’Agenda 21 per ottenere la Certificazione Ambientale secondo le norme UNI ISO 14001. Il Sistema di Gestione Ambientale adottato dall’Amministrazione prevedeva procedure codificate e strutture organizzative tali da permettere attenzione agli aspetti ambientali e di conseguen-

za il miglioramento continuo delle politiche dell’habitat. L’ente certificatore, IMQ SpA, aveva centrato l’attività di certificazione in due fasi. La prima con la valutazione documentale e verifica del grado di preparazione del Comune a sostenere l’attività di audit. La seconda, con la valutazione del grado di applicazione del Sistema di Gestione Ambientale. La parte più impegnativa ormai è alle spalle. Ma, il lavoro continua con tutto il suo fardello. Il mantenimento dell’ISO 14001 significa il rispetto di tutte le norme inerenti all’ambiente e al risparmio energetico. “Ottenere la Certificazione è stato un impegno pesante che l’Amministrazione si è accollata per la tutela dell’ambiente nel mantenimento di una certa qualità della vita all’interno del nostro territorio. - Sostiene il Sindaco Massimo Olivares e non tralasciando una frecciatina ai dubbiosi, prosegue -. Anche chi nei Consigli Comunali si mostrava scettico insistendo sulla mancanza del famoso bollino, adesso si deve ricredere. Il bollino è arrivato, un bene per tutti a prescindere dalle ideologie politiche”. Il procedimento è stato possibile anche grazie al contributo da parte del personale comunale e dagli amministratori. “ Mi congratulo per il lavoro svolto con l’Ufficio Tecnico in particolare con

Si progetta il nuovo Centro Pensionati di Marcallo Ancora nel suo bozzolo ma un progetto di massima del nuovo centro Pensionati di Marcallo, dopo l’accordo con i diretti interessati, è stato gettato. In una riunione specifica il Comune aveva predisposto tre differenti progetti per altrettante aree diverse. In accordo con i “Pensionati Villa Ghiotti di Marcallo”, si è concordato per la scelta dell’area sud ovest del paese. Sorgerà nello spazio standard Comunale di via Grandi angolo via Pasteur. Nell'immobile troverà spazio anche la nuova sede dei "Combattenti e Reduci". Il via alla costruzione potrebbe avvenire con gli alberi in fiore della primavera del 2010. Prima, si dovranno fronteggiare le pratiche burocratiche ed economiche: presentazione di richiesta di mutuo alla Cassa di Depositi e Prestiti, e poi il lancio della gara d’appalto, per l’affidamento dei lavori.

il geometra Paola Penucchini che ha profuso un impegno degni di lode, per capacità e senso del dovere. Oltre all’aspetto puramente tecnico si è impegnata con volontà e determinazione. L’ottenimento di questo risultato è merito suo. In un momento che si fa un gran parlare di pubblica amministrazione nell’occhio del ciclone, quando le cose vanno bene bisogna sottolinearle. Noi, in questi primi 4 mesi, abbiamo impresso un’energica svolta sul lato operativo: ISO 14001, il sito internet completamente rifatto, la costante informazione verso la popolazione con l’uscita mensile della Gazzetta, i lavori che procedono senza sosta, sono solo i punti più evidenti. Come si può vedere, i lavori in corso non sono solo nel paese, ma anche nell’interno amministrativo”.

Il campo da tennis coperto cambia ombrello Come un grande drago abbattuto. La struttura di legno lamellare era lo scheletro, il telone la carcassa. Nei giorni della muta, 12 e 13 novembre, chi passava dal circolo del tennis “La Torretta” sembrava di essere capitati sul set di qualche film “jurassico” di Steven Spielberg. Dopo anni di copertura il vecchio ombrello del campo da tennis coperto non ne poteva più., Logoro dal sole, pioggia e neve degli anni, qualche infiltrazione sparsa sulla convessa più alta, con la minaccia dell’inverno alle porte, l’Amministrazione aveva deciso la sostituzione. Un’opera prevista e che rientrava tra i lavori con il timbro d’urgenza. Così, un giorno per rimuovere il vecchio telone, un altro per la posa in opera del nuovo, il “coperto” del circolo dei “racchettari”, adesso si presenta nel suo fiammante vestito bianco e verdone, pronto a riprendere la sua funzione per almeno altri 10 anni. “Con la sostituzione del vecchio

telone del campo da tennis si completano le ultime opere in corso del 2009 pronti a partire all’inizio del 2010 con tutte le opere nuove scritte nel programma elettorale. - Sottolinea il Sindaco Massimo Olivares”-.


7

Lavori in corso Per il Parco del Gelso nominato il vertice si scrive il Budget 2010 Forte del riconoscimento da parte della Provincia e dopo la parentesi per le consultazioni amministrative, riprende con rinnovata lena l’operazione Parco del Gelso, il parco sovracomunale che coinvolge oltre Marcallo con Casone anche Mesero e Santo Stefano. Primo passo, le cariche di vertice con la nomina definita del presidente e direttore del Parco rappresentato dal tecnico dell’amministrazione che in quel momento ha la reggenza. Per un accordo già a preventivo si era deciso

di iniziare con Marcallo con Casone. Poi ogni due anni la rotazione. In un Consiglio d’Amministrazione composto dai Sindaci o da Assessori Delegati, dunque si parte con Presidente Massimo Olivares e Direttore Massimo Ghizzoni. Secondo passo, tramite bando, l’incarico ad un professionista, per la stesura delle norme tecniche. E infine l’elaborazione di un budget preventivo per l’anno 2010 da presentare nel Consiglio dei Sindaci, così da iniziare con l’anno nuovo ad utilizzare

i fondi di 43 mila € (una prima trance di 25 mila più un altro contributo di 18 mila €) che la Provincia ha stanziato per la gestione del Parco del Gelso, Prossimo appuntamento del Presidente Massimo Olivares: stabilire un incontro con il nuovo Assessore Provinciale Agricolture e Parchi Luca Agnelli. “Si vuole capire quali sono gli indirizzi della nuova Amministrazione Provinciale dopo l’avvicendamento, avvenuto a seguito le elezioni di giugno, sulla poltrona di Assessore e dell’intero staff dirigenziale.

Nuova pavimentazione nelle scuole per la sicurezza dei ragazzi Dopo aver battuto con insistenza il chiodo, l’Amministrazione ha ottenuto un contributo di 50 mila €, da parte del Ministero delle infrastrutture dei Trasporti Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche della Lombardia, destinato alla messa in sicurezza della pavimentazione dell’atrio della scuola elementare. La progettazione già in atto, prevede la rimozione di 500 metri quadri di mattonelle esistenti e la successiva posa con una pavimentazione in gomma speciale, adeguata per le scuole. Il provveditorato si prenderà direttamente cura per la gara d’appalto e i lavori ma il Comune avrà il delicato compito di controllo.

1919

2009

Vendita diretta carni e salumi

90°

super offerte rio anniversa


8

Associazioni di volontariato Avis, Admo e Aido uniti per Telethon I volontari marcallesi si mobiliteranno anche quest’anno, nelle giornate di sabato 12 e domenica 13 dicembre, per la raccolta fondi destinati a Telethon 2009. Il comitato telethon Fondazione Onlus realizzerà in quei giorni la maratona televisiva, allo scopo di raccogliere più fondi possibili da destinare per la ricerca sulle distrofie muscolari e sulle malattie genetiche. Coordinati dai volontari della UILDM di Bareggio, i nostri gazebo di raccolta saranno presenti nelle piazze di Marcallo e Casone negli orari delle sante Messe. Telethon si affida alla sensibilità già dimostrata negli scorsi anni da parte di tutti, al fianco delle famiglie e di tutti co-

loro che ripongono fiducia nella ricerca, con la speranza che in un futuro prossimo si giunga alla conoscenza ed alla sconfitta delle malattie neuromuscolari e genetiche. Dal 1990 ad oggi Telethon ha incrementato di anno in anno la raccolta fondi, aprendo ben 3 istituti di ricerca (l’istituto Telethon di Genetica e Medicina a Napoli, l’istituto San Raffaele Telethon per la terapia genica a Milano e l’istituto Dulbecco che aiuta lo sviluppo di ricercatori eccellenti permettendo a molti di loro il rientro in Italia) ed un laboratorio per la progettazione di ausili per disabili. Vogliamo dare anche noi il nostro contributo come sede Avis di Marcallo con

Casone, aiutateci partecipando numerosi e generosi presso i punti raccolta di Marcallo e Casone! Si è ormai definito il calendario del 2010 delle manifestazioni Avis, non mancheremo di aggiornarvi tempestivamente tramite questo spazio a noi dedicato. Per informazioni sulle nostre attività e anche su quelle di ADMO e AIDO, la sede di Via Roma 19 a Marcallo è aperta tutti i venerdì dalle ore 21 alle 22,30 Tel. 02 9761658 e-mail avis@avismarcallo.191.it. Vi aspettiamo sempre più numerosi. Il consiglio Direttivo

Nuova convenzione per Inters.o.s.

a cura di

Domenica 1° Novembre è partita la nuova convenzione di Inters.o.s. con l’azienda ospedaliera di Legnano per i nosocomi di Magenta e Abbiategrasso. I servizi garantiti sono principalmente di due tipi: quelli programmati, per i quali sono a disposizione due ambulanze dalle 7,30 alle 19, e quelli di trasferimento a carattere d’urgenza, i Centro Mobile di Rianimazione e le Unità Neonatali, che richiedono una prima ambulanza attiva 24 ore su 24 e una seconda aggiuntiva attiva dalle 8 alle 18. Inters.o.s., sostenendo i suoi valori di efficienza e serietà e per far fede alla nuova convenzione, ha deciso di implementare il proprio parco mezzi acquistando nuove ambulanze e attrezzature tecnologicamente avanzate, oltre ad assumere personale professionalmente preparato. Inters.o.s. rimane comunque presente sul territorio anche per tutti i servizi privati richiesti dalla cittadinanza e dal comune e per i servizi di urgenza-emergenza del 118 di Milano.

Pompe Funebri Calcaterra MARCALLO c/C: via Roma, 7

MAGENTA: via Crivelli, 29

Tel. 02 97 29 82 54


Polizia Locale Novità nel Codice della Strada Violare le regole del Codice della Strada non è stata mai cosa buona. Da oggi lo sarà ancora meno, se le violazioni saranno commesse durante le ore notturne. Le infrazioni interessate riguardano: velocità, inosservanza della segnaletica stradale, passaggio con semaforo rosso, distanza di sicurezza, cambiamenti di corsia, inversioni di marcia, guida in contromano, circolare sulla corsia di emergenza, sostare o fermarsi nei casi di emergenza senza utilizzo dei fari e/o di catarifrangenti, tempi di riposo e guida per i mezzi pesanti. Chi commette una delle infrazioni sopra indicate dalle 22:01 fino alle 06:59 (per essere precisi), vedrà aumentare le “multe” di un terzo. La novità inoltre è rappresentata dal fatto che questa maggiorazione, laddove sia accertata dalle Forze di Polizia Statali, andrà ad aumentare il Fondo contro l’incidentalità notturna. La speranza di chi scrive e del Comando Unico di Polizia Locale è che presto la stessa norma venga estesa anche alle Forze di Polizia Locali, perché anche noi vogliamo contribuire a migliorare (e già lo facciamo tutti i giorni, con amore, passione e sacrificio) la sicurezza delle nostre strade ed essere nuovamente esclusi ci rammarica fortemente!!! Analizziamo insieme alcune di queste violazioni. Circolazione di ciclomotori e biciclette Chiunque conduca un ciclomotore in vigenza di un provvedimento di ritiro di uno dei documenti di guida e/o circolazione, è punito con lo stesso tipo di sanzioni di chi guida i veicoli per i quali la conduzione necessita di patente di guida. Per capirci meglio, verranno

9

decurtati punti dal patentino e/o addirittura sospeso e revocato dove previsto. Lo stesso dicasi per chi guida la bicicletta, anche se l’applicazione di queste norme per questo caso ci appare molto dubbia e “tirata”, in quanto il nostro Codice della Strada non prevede nessuna patente o certificato per la guida delle biciclette.

razione avverrà in sede di sentenza davanti al Tribunale.

Revoca dei documenti di guida per le varie categorie di veicoli, per i delinquenti abituali, professionali o per tendenza. Sono state introdotte nuove disposizioni che regolano il diniego per il conseguimento dei vari documenti di guida per i delinquenti abituali, professionali, per tendenza o per chi è stato sottoposto a misura di sicurezza personale o misure di prevenzione.

Noi del Comando Unico, ovviamente, siamo d’accordo e favorevoli a tutte quelle norme che vanno a tutela dei cittadini e delle brave persone; riteniamo però a nostro modestissimo parere, che sarebbe molto più efficace colpire i delinquenti del volante (è il termine più educato che ci viene in mente) revocando a vita la patente (per certi tipi di reati non và assolutamente data una seconda opportunità) e confiscando i veicoli anche se non sono di proprietà del conducente (pensiamo ai nomadi ed ai loro prestanomi), per darli all’Ente che ha operato la confisca in modo da utilizzarli per i servizi istituzionali o venderli in modo da ricavarne soldi da investire per la sicurezza e tutela di NOI brave persone. Riflettiamoci insieme. Il Vice Comandante

Assicurazione dei veicoli Viene applicata la confisca amministrativa (cioè, non viene più restituito al proprietario) per il veicolo di proprietà del conducente che circola con i documenti assicurativi falsi o contraffati. Viene applicata la sospensione della patente di guida per un anno, per chi ha contraffatto o alterato i documenti assicurativi. Guida in stato di ebrezza o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti E’ raddoppiato il periodo di sospensione della patente di guida per il conducente trovato in stato di ebrezza con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l o per sostanze stupefacenti, qualora il veicolo condotto sia di proprietà di un’altra persona. Per questo tipo di sanzioni, l’applicazione della maggio-

Impianti civili e industriali Idrotermosanitari Irrigazione Condizionamento Riscaldamento Impianti gas metano e G.P.L. Arredobagno Pannelli solari ed energie alternative

Decoro delle strade E’ stata aumentata a € 500,00 la sanzione per chiunque “insozza” le strade pubbliche mediante getto di rifiuti o di oggetti dai veicoli in sosta o in movimento.


10 L’angolo della Teresina

Le poesie del parrucchiere

I stagion in un po’ cambiaà, sarà l’inquinament, oppur la natura la sa ribella par i guai cal procura l’ann? Al signor tutt la crià par la felicità Intanta ghè alluvion, teremot, maremott Sa custruiss su la montagna, in riva al mar, e tanta paes in sfiguraà Nuvembar mes di mort! Tucc i Cimiteri in infiuraà, la gent la sosta a prigà cunt malinconia, par riguardà chi ghe pù in compagnia Quattar nuvembar, sa rigorda i suldaà, mort in di guer passaà, una preghiera faremm par i nost suldaà mort a Nassiria, a Kabul par purtà pas e demucrazia. Una invucazion che num tusann in temp da guerra cantevum, la diseva: “ai prodi soldati caduti da forti la pace dei morti concedi Signor. Per tutte le mamme che affranto hanno il cuore, tu Madre d’amore li stringi al tuo sen”…… Teresina Castoldi

Il soprano Sempre contento era l’uomo non solo fischiettar tanta aria nei polmoni a intonare le canzoni, noi ragazzi ad aspettare il suo lento passare, la sua bici cigolare come la cicala col suono vibrare, senza fumare il sigaro da masticare, il saluto con la mano senza interrompere il soprano.

clicca www.marcallo.it

A cura dell’Ufficio Anagrafe Da oggi ci sono anch’io CREMONESI JACOPO nato il 17/10/2009

Inviaci la foto del tuo/tua piccola e la pubblicheremo POZZI CARLO MARIA nato il 19/10/2009

Matrimoni BALZAROTTI ONORINO / SARACCHI CARLA sposi il 24/10/2009

Un caro ricordo MARZORATI ANDREA ci ha lasciato il 14/10/2009 Ave o Maria Riparo degli Umili Gioia semplice Semplice Dono. Benedetto è nel Tuo Nome ogni pensiero. Santa Maria Madre di Dio cielo e terra. Oggi e Sempre Amen

OLDANI AUGUSTO

ci ha lasciato il 24/10/2009

Il Sindaco continua a ricevere una volta al mese a Casone Lo aveva promesso appena eletto alla carica di Sindaco: “ Una volta al mese, nei consueti appuntamenti del sabato mattino, riceverò a Casone”. Promessa mantenuta e permanente. Il Sindaco Massimo Olivares, nell’ultimo sabato di ogni mese dalle 10 alle 12 riceve i casonesi nello stabile comunale di piazza Bubry, dove ha sede l’Ufficio Urp e il Comando Unico della Polizia Locale. Un’azione concreta di successo che dimostra l’attaccamento verso i casonesi. Per fissare gli appuntamenti con il Sindaco, basta telefonare all’Ufficio Segreteria 029796122.


11 Uffici Comunali: l’URP di via Vitali Oltre la soglia del popolare portone verde del Comune, affacciato sulla via Vitali al numero 18, al piano terra, seconda porta a sinistra, il cittadino trova il primo impatto con la realtà comunale. In quel ufficio dalle pareti color salmone, dietro al bancone una longilinea signora dal pronto sorriso porge il benvenuto. La cordialità è la sua migliore qualità. Di malumore? Mai vista eppure il lavoro non manca anche sulla scrivania di Monica Barbaglia. Prego..., Ambrogina, con questo suo secondo nome è conosciuta dall’intera cittadinanza. Comunicativa e gentilezza, sicuramente un’inclinazione che la titolare dell’Ufficio Urp di Marcallo, (acronimo di Ufficio Relazioni con il Pubblico) si trascina dalla nascita, unite ad un bagaglio professionale acquisito in tanti anni in altri uffici comunali, permettono celerità nei tempi d’attesa. “L’Urp, non sostituisce gli altri uffici. – Precisa.- Ma, per l’utenza è un punto di riferimento di prima informazione. Ciò non significa che risolve qualunque quesito. L’Urp, fornisce solamente indicazioni, poi le competenze sono degli uffici titolari”.

Il servizio, nato tra il 1999 e il 2000, per merito dell’Amministrazione Massimo Garavaglia, Urp marcallese adesso svolge un compito che abbraccia la comunicazione, l’informazione e le indicazioni per i cittadini. Centro d’ascolto di segnalazioni, le proposte e le richieste vengono raccolte e poi inoltrate ai servizi di competenza. Nel particolare, l’Urp, cura: il rapporto tra il cittadino e la Pubblica Amministrazione, promuovendo e agevolando la partecipazione dei residenti. Fornisce informazioni di carattere generale sui servizi comunali. Per ogni servizio indica la documentazione necessaria, le procedure da seguire, e gli orari. Consegna materiale informativo, come le guide ai servizi, pubblicazioni, brochures, schede per l’accesso ai servizi. E infine si addentra anche nell’uso dei mezzi di comunicazione informatici, con l’invio di SMS relativi a tutte le attività amministrative del Comune. Collabora all’aggiornamento del sito internet comunale, promuove le informazioni delle attività comunali e sovracomunali. Ufficio referente per la raccolta di

inserzioni pubblicitarie da pubblicare su “La Gazzetta di Marcallo con Casone”, ultimamente si occupa anche della gestione delle manifestazioni del calendario della Sala Cattaneo. “Ai rapporti con il pubblico, occorre predisposizione. – Dice sorridendo.- Ma, sono soddisfatta anche del nuovo incarico di lavoro: la gestione del calendario delle associazioni ed eventi per la Sala Cattaneo”. Monica Barbaglia Ambrogina, come dire la persona giusta al posto giusto. Orario di ricevimento al pubblico: dal lunedì al venerdì 9/12,30, sabato 9,30/12.

Il Grande Concerto di Natale Un modo, anche da parte dell’Amministrazione in carica, per dire “grazie” a don Giuseppe e don Cesare, e per dare il benvenuto a colui che li sostituisce Prendete nota: 10 dicembre 2009, Sala Cattaneo, A-Deus organizza (con il concorso di Pro Loco e dell’Amministrazione in carica) il “Grande Concerto di Natale”. Venite in molti, ne vale la pena. Il programma è splendido; gli interpreti, di prim’ordine, si sono esibiti alla Scala o in grandi teatri. Ascolterete arie e romanze di delicata armonia e di struggente bellezza; troverete sublimi taluni canti religiosi scritti da grandi artisti. Inoltre potrete applaudire, e dire di avere scoperto, Chiara Pavan e Eugenia Canale, due freschi talenti nostrani che di sicuro faranno molta strada. Vi aspettiamo, dite NO alla pigrizia. Non ve ne pentirete. Mi preme sottolineare che il Concerto natalizio, oltre che l’occasione per uno scambio di auguri, sarà un modo per dire “grazie” ai sacerdoti che si sono trasferiti altrove, comunque lasciando un segno nella comunità. Li attendiamo per la serata, per festeggiarli insieme a don Riccardo, come loro amante della buona musica. Don Riccardo, gli va riconosciuto, ha subito conquistato tutti per la simpatia, la spontaneità, la

vitalità. Sono sicura che, come avveniva con don Giuseppe, con il quale un dialogo sereno su qualunque argomento era possibile (magari avendo e mantenendo posizioni diverse!), anche con don Riccardo non ci saranno problemi per il confronto di idee, al di fuori di ogni preconcetto. Quindi, cari amici di Marcallo e Casone, la sera del 10 dicembre uscite di casa e venite a rendere omaggio a coloro che ai nostri due paesi raccolti in un solo Comune hanno voluto bene; e al “sostituto” che, appena arrivato e con tanto da fare, deve sentirci tutti vicini. Per don Giuseppe e don Cesare il vostro tributo d’affetto rappresenterà un motivo di gioia e un bellissimo ricordo; per don Riccardo, sulla cui dinamicità

è certo che si potrà contare, la vostra presenza al concerto costituirà uno stimolo per fare tante belle cose a favore della collettività. Mi rivolgo alle Associazioni del territorio: collaboriamo quali Moschettieri (Uno per tutti e tutti per uno) per lo sviluppo socio-culturale di Marcallo e Casone. A-DEUS, per dimostrare che non intende far soltanto parole, fin da ora si impegna ad offrire (quando lo si vorrà!) i migliori artisti disponibili per un evento “collegiale”. Sarebbe bello trovarsi un giorno, una sera - la cittadinanza invitata in massa – per un festoso programma organizzato insieme, che regali a tutti momenti di distensiva serenità. Adele Ferrari Presidente A-DEUS

Elenco manifestazioni di dicembre 2009 Martedì 8 Giovedì 10 Sabato 12 Sabato 19 Domenica 20 Giovedì 31

Casuola e pomeriggio danzante con centro pensionati Marcallo in Sala Cattaneo ore 12.30 Concerto di Natale associazione A-DEUS in Sala Cattaneo ore 20,45 Cena Lega Nord in Sala Cattaneo ore 19.30 Teatro per ragazzi in Sala Cattaneo ore 16.00 - Pranzo di Natale per anziani Mensa scuole elementari ore 12.30 - Mercatini di Natale in Piazza Italia tutto il giorno - Festa del vischio con l’associazione Terra Insubre Sala Cattaneo tutto il giorno Cenone di Capodanno Organizza Federazione Italiana della Caccia in Sala Cattaneo


12 RSA San Marco festeggia! Il primo lustro se n'è andato... Sabato 24 Ottobre 2004 - sabato 24 Ottobre 2009

Allora fu l’inaugurazione vera e propria, fatta in grande stile, Ministro Castelli, il sindaco di allora Massimo Garavaglia, l’attuale senatore, la banda, la giunta al completo, la stampa per rendere conto dell’evento e soprattutto tanto interesse e tante aspettative dei cittadini marcallocasonesi. Una struttura che andava ad aggiungersi ai servizi alla persona già esistenti sul territorio, servizi che a mio parere, provenendo da un’altra realtà territoriale, considero sufficientemente rispondenti ai bisogni ed alle esigenze dei cittadini. A cinque anni di distanza, con festeggiamenti molto sobri ma molto sentiti a livello emozionale, sono stati proprio i cittadini di Marcallo a partecipare attivamente all’anniversario e questo è stato a mio avviso il regalo più grande fatto ai nostri ospiti e ci ha confermato

che il lavoro impostato fin qui e la concezione di “casa” ha dato i suoi frutti. A proposito della partecipazione dei cittadini e dei parenti dei nostri ospiti ,colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente tutti coloro che si sono resi disponibili per l’organizzazione della festa e per la preparazione dell’accoglienza di tutti, un grazie in particolare a Giusi, Gabriella, Giuseppe e Cecilia per l’allestimento della bancarella con i lavori dei nostri nonni, a Piero, Lucia, Antonella e a tutti i nostri dipendenti. La mattinata di sabato 24 è cominciata con la Santa Messa celebrata nella Cappella della struttura dal nuovo parroco Don Riccardo Brena, il quale, fra le altre cose ha sottolineato l’importanza di una struttura per anziani presente sul nostro territorio e dalle sue parole traspare la sua dedizione al mondo dell’anziano e dei più deboli, ci farà piacere, compa-

tibilmente con i suoi impegni pastorali averlo sempre più spesso con noi. Dopo la funzione Giuseppe Lisca, divenuto una presenza fissa, piacevole ed apprezzata nella nostra struttura, a cui vanno i miei più sentiti ringraziamenti, con la soprano Dorela Cela hanno allietato i nostri ospiti e gli invitati con brani sacri e profani, prima dell’intervento del vice sindaco di Marcallo Roberto Valenti e del Dott Graziano Osnaghi direttore sanitario della San Marco. La giornata di festa è continuata con un ricco pranzo, tombolata, e la proiezione di un simpatico collage di immagini vecchie e nuove che hanno suscitato intense emozioni nei nostri ospiti. Questo mese festeggeremo i compleanni di Rossi Laura, Vezzoli Maria, Sala Angela, Ronzio Angela, e Bottini Maria l’invito è esteso a tutti , per festeggiarle giovedì 26 Novembre alle 15,30.

Positivo commento dell’Assessore Valenti sull’opera nata nel 2004 “Mi auguro che la popolazione di Marcallo con Casone continui a collaborare e a sostenere le persone che vivono e lavorano nella RSA San Marco. Un grazie al Dottor Graziano Osnaghi, ai Direttori Agostino Capovilla, Giovanni Taras, Flavio Lattuada e lo staff che hanno costruito questo piccola comunità all’interno del nostro paese. Mi piace sottolineare che la San Marco è diventata un punto di riferimento a Marcallo. Come Amministratori siamo sod-

disfatti anche per la costituzione di gruppi di volontari che man mano si sono formati per aiutare ed animare. Ottima fu la scelta amministrativa di realizzare la struttura al centro del paese che puntava per una realtà viva all’interno del paese, non isolata in qualche remoto angolo del territorio. Il successo di questa struttura deriva proprio dal fatto della sua centralità dove chiunque ha la possibilità di entrare e venire a contatto con il mondo dei nostri anziani”.


13 A cura dell’Ufficio Servizi Sociali CERCA LAVORO Per la pubblicazione delle inserzioni i cittadini marcalcasonesi interessati possono inviare le loro offerte di lavoro presso il Comune all’Ufficio Servizi Sociali in via Vitali 18 42enne licenza media con esperienza lavorativa come metalmeccanico, operaio tessile , mulettista ,gruista operaio disponibile subito anche a lavorare su tre turni; 3384460657. 20enne diplomato come perito informatico cerca lavoro. disponibilita’ immediata; 3407741030. Signora 40enne licenza media inferiore attualmente occupata nel settore tessile cerca lavoro come operaia generica. Signore 44enne con licenza media inferiore attualmente occupato nel settore tessile cerca lavoro come operaio generico. Ragazza 19enne con diploma liceo linguistico cerca lavoro come impiegata generica. disponibilita’ immediata; 3402790651. Signora 47enne cerca lavoro in zona come baby sitter, collaboratrice domestica e/o lavori ufficio. Ragazzo 24enne con diploma operatore sociosanitario in servizio presso cooperativa di assistenza, cerca lavoro come assistente domiciliare; 3336898073. Signora 38enne decennale esperienza nei bar, gestione cassa e fornitori, cerca lavoro presso bar diurni, mense o negozi. Disponibilità immediata; 3483946084. Signora 48enne italiana cerca lavoro come baby-sitter, dog-sitter, lavori ufficio vari, stiro. cell. 3487823649.

Ragazza 19enne liceo scienze sociali e abilita’ informatiche cerca lavoro come baby sitter o commessa. disponibilita’ immediata; 3460183244. Studentessa frequentante primo anno di università cerco lavoro come baby-sitter, ma mi adatto a fare qualsiasi tipo di lavoro purché serio. disponibilità immediata 0297254024. Signore 49enne esperienza lavori pubblici presso comune; guardia giurata con esperienza, giardinaggio presso privati e condomini, operaio. disponibilità immediata 3396286473. Signora con esperienza di assistenza generica bambini, disabili, anziani 3408664699. Signora straniera oltre 40enni cerca lavoro come commessa, contabile, traduzioni, ecc. 3391835167/ 029761778. Diplomato in ragioneria 22 enne, automunito, disponibilità immediata cerca lavoro per qualsiasi mansione. 3382860252. Signora 40enne libera subito cerca lavoro per pulizie, babysitter, cura anziani 3331719031. Signora 33enne straniera disponibile ad assistenza anziani/domiciliare 3925070707. Signora 39enne straniera disponibile ad assistenza anziani/domiciliare 3400653385.

Associazione da Mamma a Mamma con il patrocinio del Comune di Marcallo con Casone,

è lieta di invitarla agli incontri tematici e di baby massaggio che si terranno nella sede dell’associazione presso la palazzina delle Associazioni in via Roma 112

Calendario degli incontri corso baby massaggio il giovedì mattina dalle 10 alle 12 confermare al 334.1444464 Cristina Marazzoni

Calendario degli Incontri tematici

il mercoledì mattina dalle 10 alle 12 del 26 novembre, 3, 10 e 14 dicembre confermare al 335.6933936 Clara Chiodini (ostetrica) - 2 dicembre Il neonato che fatica; qualche indicazione su sonno, mal di pancia, stitichezza, coliche. - 16 dicembre Allattamento al seno: arte o fortuna? Come destreggiarsi nei primi giorni fra “aggiunte”, biberon, ciucci, tisane, vitamine ecc. - 13 gennaio 2010 Svezzamento naturale per tutti: i bambini allattati al biberon hanno a maggior ragione diritto ad uno svezzamento naturale con cibi biologici freschi e di stagione. Scopriamo come. - 27 gennaio L’allattamento al seno tra i 6 mesi e l’anno di vita del bambino. Quando iniziare l’alimentazione “complementare”. Certi di farVi cosa gradita si coglie l’occasione di formularVi i nostri più sentiti auguri. Ufficio servizi alla persona

Direttore Responsabile Massimo Olivares Redazione e coordinamento Luigi Cereda Comitato di Redazione Roberto Valenti, Giuseppe Cantoni Segreteria di Redazione Tel. 029796138 Numero Verde 800 04 64 98 Sito Internet www.marcallo.it Realizzazione grafica e stampa Grafiche Prima Via Pacinotti, 42/C - Magenta (MI) Tel. 0297285241 Registrazione Tribunale di Milano N° 744 - 20/12/1999 Anno XI, N° 6 Novembre 2009 Chiuso il 23/11/2009


14

Associazioni di volontariato

La Gazzetta di Marcallo con Casone diventa ancora più completa e interessante. Con questo numero di novembre nasce un’altra rubrica: “ Un occhio sul passato”. All’Associazione “CLIC”, depositaria di un archivio costruito negli anni, è stata affidata una pagina con l’obiettivo di far rivivere le immagini del nostro passato. Scatti fotografici che raccontano la nostra storia, riscoprono le nostre tradizioni, scavano nelle nostre radici.

Circolo fotografico "Clic"... un po' di storia 1978: spinti dall’entusiasmo giovanile e incoraggiati da don Martino, vivace coadiutore a Marcallo in quegli anni, alcuni intraprendenti ventenni decidevano di trovarsi per condividere e approfondire una passione comune: la fotografia. Nasceva il Circolo Fotografico ‘CLIC’. In un locale dell’oratorio, prima sede storica, si trascorrevano lunghe serate a sfogliare libri e riviste di fotografia, discutere e apprendere cose sempre nuove, ma anche a imparare a far nascere la cultura dello ‘spirito di gruppo’. Macchine fotografiche, pellicole, obiettivi, zoom, grandangoli, focali, ingranditori, acidi di sviluppo e stampa, e altre decine e decine di vocaboli tecnici, erano gli argomenti principi e dei quali si acquisiva sempre maggior conoscenza e familiarità. Intere domeniche in giro a ‘far pratica’ con borsa a tracolla e macchina fotografica in mano sfidando anche le rigide temperature invernali, e intere nottate chiusi in camera oscura a cercare di mettere su carta i risultati, sviluppando decine di rullini e stampando centinaia di foto in bianco e nero. Quante delusioni, ma soprattutto quante soddisfazioni! Nasceva intanto la consapevolezza di dover fare qualcosa di utile per cercare di approfondire la storia del nostro paese e, per evitare che vecchi ricordi andassero dispersi, iniziava la ricerca di immagini e fotografie del passato che avrebbero costituito poi un archivio fotografico. Nel 1981, acquisita tanta esperienza e con la gratificazione di risultati soddisfacenti, nell’intento di coinvolgere altri giovani, con un pizzico di presunzione, ma anche con

l’ausilio di tecnici qualificati, veniva organizzato il Primo Corso di Fotografia. L’interesse e la curiosità spinsero una trentina di persone ad iscriversi e a partecipare attivamente alle lezioni prima di teoria, poi di tecnica di ripresa e pratica in camera oscura, ed infine con una ‘prova su strada’ in ambiente esterno a cercare di mettere in pratica le conoscenze acquisite. L’anno seguente si pensò di portare il corso anche nelle scuole, dove parecchi ragazzi parteciparono diligenti e affascinati. Negli anni successivi, su richiesta di persone interessate, furono organizzati altri corsi, sempre con ottimi risultati e tanta soddisfazione. Il gruppo era ormai lanciatissimo: nello spirito di condividere con altre persone la passione per la fotografia venivano organizzate periodicamente mostre fotografiche personali e collettive, concorsi fotografici che vedevano la partecipazione di parecchi fotoamatori di Marcallo ma anche di altri circoli fotografici della zona e spesso anche al di fuori dei confini regionali. Nel 2001 un’impresa notevole: uno dei soci, da sempre sensibile e attento ai temi sociali, in particolar modo legati al mondo dei bambini, docu-

mentava con un reportage presso alcuni istituti il difficile mondo dei ragazzi disabili. Le foto, di granissimo effetto e particolarmente toccanti, diedero una forte motivazione per la pubblicazione di un libro. Dopo un notevole impegno per studiare, progettare, realizzare le stampe, venne prodotto un libro fotografico di grande impatto: CIAO HANDICAP. Con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, venne presentato al pubblico in una memorabile ed emozionante serata che vide la presenza del noto esploratore Ambrogio Fogar con la sua toccante testimonianza. Due associazioni della nostra zona che si occupano del mondo handicap beneficiarono dei proventi della vendita del libro, distribuito in un migliaio di copie. L’evoluzione della tecnologia e in particolare la rivoluzione digitale avvenuta negli ultimi anni, inizialmente accolta con molta diffidenza, ha contribuito alla fine ad accrescere la passione fotografica e a rivelarsi senza dubbio come una salutare cura di rinnovata giovinezza della fotografia. Gli anni più recenti vedono il ‘Clic’ sempre impegnato a cercare di documentare i tantissimi avvenimenti che vengono organizzati a Marcallo con Casone, in modo da ottenere materiale prezioso per l’archivio fotografico. Alla fiera di San Marco del 25 Aprile lo stand del Clic è storicamente una presenza fissa e importante: il grande afflusso di pubblico che segue le nostre iniziative, sempre di qualità e talvolta anche curiose e divertenti, ci spingono e ci incoraggiano a proseguire sulla strada intrapresa, nella speranza di accogliere tra i nostri soci dei volti e nomi nuovi.

La Fenice Sabato 7 novembre, si è svolta la prima edizione del CantaCasone, una manifestazione canora e non per festeggiare il patrono della parrocchia di Casone, San Carlo;  è stata organizzata dall’amministrazione comunale con la nostra collaborazione, soprattutto nell’animazione coreografica della festa. Noi della Fenice abbiamo contribuito nel canto di inizio (abbastanza serio), nella danza del ventre (semi seriia), soprattutto per l’avvenenza di due ballerine, due nostri omoni vestiti da danzatrici. In fine, abbiamo messo in scena la canzone “fin che la barca va” animata dai nostri bambini,  mamme e papà;  si è trascorso assieme qualche ora spen-

sierata divertendosi; ci sembra che l’obiettivo della festa è stato centrato, complimenti a tutti coloro che hanno partecipato. La festa, si è tenuta nel salone dell’oratorio di Casone, erano anni che non si vedeva così tanta gente in quella struttura, ci si è divertiti scherzando e cantando assieme, nella serata è intervenuto anche Don Riccardo, che ha scambiato qualche battuta con “la sciura Mafalda” ed il pubblico. A proposito di Don Riccardo, ci uniamo a tutto il paese nel dare il benvenuto al nuovo parroco, ci auguriamo di poter iniziare un lungo cammino di collaborazione per il bene di tutta la collettività. Il gruppo la Fenice

Prossimi appuntamenti - Tesseramento: 6 dicembre in piazza Bubry - Consegna panettoni agli anziani di Casone: da definire. La Fenice vestita da Babbo natale, renne e folletti consegnerà i panettoni offerti dall’amministrazione comunale a tutti gli anziani di Casone - Mercatino di Natale: 20 dicembre, partecipiamo al mercatino di Natale, in piazza Italia a Marcallo - Consegna panettoni ai bambini di Casone: 24 dicembre,  la Fenice vestita da Babbo natale, renne e folletti offre un piccolo dono a tutti i bambini    Angelo Maltagliati


Associazioni di volontariato Rione Sant’Alessandro Rione S. Alessandro prende il nome dalla statua del Santo che troneggiava sul portone della Curta Granda ed ora si trova all’ingresso degli uffici comunali. Siamo un gruppo di volontari, circa 20 persone, giovani e meno giovani, gente semplice, a cui sta a cuore proporre momenti di socializzazione conviviale. Rispolveriamo tutte le ricette dei nostri nonni proponendoli in una cornice bellissima che è il Parco Ghiotti e la Sala Cattaneo. Siamo nati nel luglio del 2004, nel ns. gruppo non si fa politica ma si cerca , nel limite del possibile di dare una mano anche alle altre Associazioni. Brilliamo di luce propria, non chiediamo contributi al Comune. Proponiamo 3 diversi momenti di socializzazione e divertimento all’anno:

Festa di primavera (aprile); Festa di S. Alessandro (agosto); Festa d’autunno (ottobre). Facciamo i Babbi Natale per la consegna dei panettoni agli under 70 del Rione. Diamo un contributo alla US Marcallese per realizzare il torneo della befana alla memoria di Gabriele (il nostro indimenticabile chef); ci autofinanziamo per il carro di carnevale La zona del paese che rappresentiamo sono tutte le vie laterali alla via Roma da via Grandi a Via Manzoni compresa + vie di fronte al Cimitero. I nostri colori sociali sono il verde e il bianco riferiti al giglio che il Sant’Alessandro portava nelle mani prima di morire. Il nostro inno si intitola “io vagabondo”. Il 18 ottobre abbiamo proposto “La Festa d’autunno” con menù di sa-

15

lami rustici lombardi, caseula con polenta, gorgonzola con polenta, sorbetto dolce parapampoli. È stato un grande successo ci spiace che per ragioni di spazio abbiamo dovuto dire no ad alcune proposte.

Il Corpo Musicale San Marco presenta la sua settimana tra le note La settimana del Corpo Musicale marcalcasonese inizia il lunedì pomeriggio, quando alle ore 16.30 la nostra sede di Via Vitali, presso il Palazzo Comunale, si anima di voci allegre e festose di giovani e qualche volta giovanissimi allievi. La scuola di musica, che si replica il mercoledì pomeriggio data la gran quantità di ragazzi che vi partecipano, è un vero e proprio ciclone che si abbatte sull’instancabile Maestro Professor Oldani Umberto che con tanta pazienza cerca di trasmettere ai ragazzi tutta la sua passione per la musica. Il nostro maestro è eccezionale ma proprio per poter seguire al meglio tutti gli allievi, intervengono a dargli una mano il maestro Giarda Riccardo e qualche giovane bandista. Il tutto sotto l’abile controllo di due ex-bandisti speciali, il signor Fusè Angelo e il signor Pesce Luigi, che vogliamo ringraziare davvero di cuore per il servizio svolto in modo ineccepibile presso la nostra Associazione.

La settimana quindi procede con la serata di giovedì quando tutta la banda si ritrova per le prove settimanali. Due ore in cui, grazie all’ immensa cultura musicale del nostro maestro si imparano tante cose nuove sulla musica, si suona, ci si prepara ad eventi importanti, quali il Concerto, e soprattutto si sta insieme e si cresce come in una grande famiglia. Anche questa serata si replica il martedì quando si arriva a poche settimane dal Concerto. E nel weekend? Beh ci si riposa ma solo quando non ci sono funzioni religiose da accompagnare, commemorazioni da onorare, cerimonie da festeggiare o manifestazioni da rallegrare!!! Ma la banda non è solo questo, la banda fa cultura anche grazie a viaggi all’estero con cui si ha la possibilità di conoscere altre realtà musicali e di vita, e attraverso momenti che si trascorrono insieme semplicemente per la gioia di ritrovarsi e creare tra adulti,

giovani e meno giovani, solidi legami di amicizia e di stima. La nostra Associazione, quindi, che il prossimo anno festeggerà il suo novantesimo di fondazione, ha da sempre un obiettivo: creare delle relazioni basate sulla musica. Questo fine è stato sempre raggiunto grazie al sostegno di tante persone, di tanti marcalcasonesi che vogliamo ringraziare in questa sede sia per la loro partecipazione alle nostre manifestazioni ma soprattutto per il contributo monetario che ogni anno ci permette di far fronte a spese sempre più onerose come l’acquisto e la riparazione di strumenti e divise. In particolare ringraziamo tutti coloro che sono intervenuti al nostro ultimo concerto di S. Cecilia tenutosi presso la Sala Cattaneo a Marcallo lo scorso 28 novembre, mentre ai cittadini di Casone anticipiamo che presto, anzi forse prestissimo, proporremo anche per loro una serata di buona musica.


16

Associazioni sportive Basket players-campionato UISP: il poker è servito

Dopo due mesi di allenamenti, lavoro atletico e amichevoli pre-campionato, finalmente è arrivato il momento tanto atteso delle prime gare ufficiali. Come promesso a inizio stagione la società, grazie al contributo fondamentale dei suoi sponsor, è riuscita a garantire l’iscrizione ai campionati di due squadre. Una squadra parteciperà al campionato F.I.P. di prima categoria, girone F, dove dovrà lottare duramente per riuscire a raggiungere l’obiettivo minimo prefissato: la salvezza. Le gare inizieranno nel mese di dicembre. Diversa invece la situazione della seconda squadra, coordinata da Marinoni Francesco, iscritta al torneo UISP-Comitato di Milano,

girone B. Il torneo è iniziato giovedì 29 ottobre e i nostri ragazzi hanno ottenuto quattro vittorie nelle prime quattro partite. Nella gara d’esordio la squadra ha dovuto affrontare l’insidiosa trasferta di Paderno Dugnano, dove, in una partita sostanzialmente equilibrata, è riuscita comunque a prevalere sulla Pallacanestro O.D.B. con il risultato di 53-63. Mattatore della serata Alberto Garavaglia che ha messo a referto ben 20 punti. Decisamente più abbordabile si è invece rivelata la partita della seconda giornata, in cui i nostri ragazzi, sebbene sotto tono, sono riusciti a prevalere sul Primaticcio (Milano). Protagonisti della serata sono stati soprattutto gli errori di imprecisione da ambo le parti, ma alla fine, in una partita giocata a ritmi decisamente blandi, la Basket Players si è portata a casa i due punti con il punteggio di 55-38. Nella gara valida per il terzo turno la Basket Players riceve l’Opsa (Cinisello Balsamo), avversario tenace che fa dell’esperienza l’arma migliore. Per primi due quarti si assiste a un match teso, nervoso, caratterizzato da continui falli e recriminazioni arbitrali da parte della squadra ospite che riesce ad andare all’intervallo in vantaggio con il risultato di 38-41. Ma i nostri ragaz-

zi non si danno per vinti: il parziale di 7-0 a inizio terzo quarto siglato da Foti D. riporta davanti la Basket Players. I bianco-rossi di casa ribaltano la situazione: trascinati dal duo Tegon-Bombonati in splendida forma, mettono avanti la testa in maniera decisiva e nell’ultimo quarto dilagano. Risultato finale 85-65 per la squadra di casa. La marcia dei ragazzi di coach Luca Rossi sembra inarrestabile. Nel quarto turno di campionato a farne le spese è la U.S.S.A. Nova Milanese. I nostri ragazzi riescono a sfruttare al meglio al nostra arma migliore, il contropiede, e alla sirena finale il tabellone segnala un inesorabile 97-53 per la Basket Players. Buono l’esordio di Pisoni A., la riconferma dei due “alti” Tangorra-Mariani, preziose le triple di Cofrancesco. Una menzione particolare per “nonno” Eddy, sempre pronto a mettere la sua esperienza a servizio della squadra, sia dentro che fuori dal campo. Per chiunque volesse ulteriori informazioni sulla squadra o seguire da vicino i nostri ragazzi è disponibile il sito web www.basketplayers.it, sempre aggiornato con risultati, statistiche e il forum per chiunque volesse mettersi in contatto con la società. Simone Tonello

U.S. Marcallese: cinquant’anni di passione Correva il giorno 13 giugno 1959 quando Don Abramo e un gruppo di volenterosi aiutanti, annunciò ufficialmente la nascita dell’Unione Sportiva Marcallese. Sabato 7 novembre, presso Sala Cattaneo (Parco Ghiotti) è stato presentato il libro “Unione Sportiva Marcallese… 50 anni di storia”, percorso fotografico curato da Felice Castiglioni e Vincenzo Fusé, che parte dal primo gagliardetto storico fino ad arrivare alle immagini delle squadre di oggi, passando attraverso mezzo secolo di passioni. Alla presenza delle autorità locali e degli sponsor, in un clima fatto da padrone dai ricordi passati, il presidente Viola Rossano ha voluto ricordare brevemente la storia della società, ma soprattutto alcuni uomini che hanno reso possibile la favola arancionera, come ad esempio l’ex-segretario Garanzini Secondino. Riconoscimento ufficiale anche per due calciatori le cui prodezze sono rimaste indelebili nella memoria di molti: Ranzani e Fusé che hanno ricevuto in omaggio la divisa ufficiale dell’U.S. Marcallese (chiunque fosse interessato a ricevere una copia del libro può rivolgersi in sede, tutti i giorni dalle 17.00 alle 19.00). La storia recente parla invece di una società sempre più attenta allo sviluppo del settore giovanile, che attualmente

conta circa 100 iscritti, suddivisi in sei categorie: Piccoli Amici, Pulcini I° e II° anno, Esordienti, Giovanissimi e Allievi. Il presidente, dal momento in cui ha assunto la guida della società, ha deciso di concentrare tutti gli sforzi sul mondo dei più piccoli e sulla loro crescita sportiva, oltre che umana. È per questo motivo che la società ha deciso di avvalersi della collaborazione di persone con esperienze importanti in materia, come Luciano Quagliato, attualmente Consulente Tecnico F.I.G.C. Il Direttore Sportivo Stefano Alberti, il responsabile dell’area tecnica Simone Sangalli e tutto lo staff societario stanno lavorando duramente per poter garantire ai giovani calciatori tutto il necessario per un’ottima crescita a livello tecnicotattico, umano e sociale. Proprio per questo motivo, da questa stagione sono state inserite nell’organico due nuove figure professionali, che sono prerogativa esclusiva per la nostra società: Prof. Roberto Dosseni, istruttore ISEF, il cui compito è quello di seguire lo sviluppo motorio dei giovani atleti, e Dott.ssa Federica Giorgetti, psicologa che funge da supporto agli allenatori per poter sviluppare le migliori dinamiche di gruppo possibili. Il primo obiettivo della società è valoriz-

zare i giovani, dai 5 ai 16 anni, e fare in modo che questi abbiano tutto il materiale e il supporto necessario per poter crescere, sviluppare i fondamentali del gioco del calcio, ricordandosi sempre che lo sport è prima di tutto armonia e divertimento. A cinquant’anni dalla sua nascita, l’U.S. Marcallese onora il suo passato glorioso e tiene in serbo un grande sogno nel cassetto: diventare Scuola Calcio. Solo con l’aiuto di tutti, calciatori, allenatori, genitori, staff, dirigenti, tale sogno potrà diventare realtà: la strada da seguire è ancora lunga, ma la direzione è quella giusta. S. T.


17

Associazioni sportive Top Mountain: il successo di chi ama la montagna Sdrai e ombrelloni sono ormai un ricordo lontano, magliette e pantaloncini sono stati riposti negli armadi. L’autunno avanza, l’inverno si avvicina. La “bella stagione” è finita, ma non per tutti questo è un dramma. Lo sanno bene gli amanti delle montagne che sentono sempre più da vicino il profumo della neve, l’odore della sciolina e lo scorrere degli sci giù per la discesa. Tra di loro ci sono certamente i soci del Top Mountain Club che, Domenica 1 Novembre, presso Sala Cattaneo (Parco Ghiotti), hanno presentato a iscritti e simpatizzanti il resoconto del loro secondo anno di vita. Con un totale di 150 iscritti, quattro uscite estive, dieci escursioni invernali/primaverili, una serata con guide alpine e la castagnata in Val Sesia il bilancio della stagione 2009 può ben dirsi positivo. “Siamo molto felici per i

risultati ottenuti – afferma Alessandro Alberti, uno dei membri dello staff – e, bisogna ammetterlo, anche un po’ sorpresi. Non ci aspettavamo di riuscire a coinvolgere così tante persone. Un ringraziamento di cuore a tutti coloro che ci hanno dato una mano: staff, collaboratori, amici, sponsor”. Il programma per la stagione 2010 è già ricco di impegni. Si partirà con la gita dal 5 all’8 Dicembre in Val Gardena, paradiso naturale delle Dolomiti dell’Alto Adige. L’escursione prevede due programmi alternativi. Per gli sciatori (sia principianti che esperti) sarà possibile dilettarsi sulle splendide cime innevate del comprensorio del Sellaronda, Col Raiser o Alpe Siusi. Per gli amanti della neve e dell’ambiente montano, un po’ meno sportivi, invece, sarà possibile partecipare a un’escursione all’alpe

Siusi con slitte trainate da cavalli, pranzo presso la Baita Sanon e, per il rientro, una doppia possibilità: ritorno a S. Cristina in ciaspole o visita di Ortisei. Per tutti coloro che non sanno ancora sciare, ma che sono desiderosi di imparare e avvicinarsi a questo meraviglioso sport, il Top Mountain, per il secondo anno consecutivo, organizza un corso di sci per novizi e principianti presso gli splendidi impianti di Champoluc. Il corso, che avrà inizio domenica 10 gennaio 2010, e proseguirà per le due domeniche successive, prevede tre lezioni di tre ore ciascuna in cui gli aspiranti sciatori, suddivisi in piccoli gruppi, saranno seguiti passo dopo passo da un maestro. “La speranza – afferma il presidente Marco Baroni – è che tutti possano divertirsi, imparare ad amare questo bellissimo sport e, perché no, partecipare poi al secondo Trofeo Top Mountain, la gara sociale di slalom gigante che si terrà il 28 febbraio presso le piste di CerviniaValtournenche”. A chi gli chiese “perché vai in montagna?”, Ed. Viesturs, uno dei più famosi alpinisti statunitensi di tutti i tempi rispose: “Finché me lo chiedi soltanto, non lo saprai mai”. Provare per credere allora: le iscrizioni sono sempre aperte presso la sede del club “Izzy Bar” (Bar Festival Marcallo con Casone), dopo le ore 17.30, e, per ulteriori informazioni, è sempre possibile consultare il sito internet www.topmountain.it. La montagna ora è a portata di tutti! S. T.

Tennis club I corsi di tennis, iniziati il primo di ottobre, procedono bene; il circolo ed il maestro si sono organizzati, per questo nuovo anno tennistico, per accogliere le richieste orarie e le esigenze diverse degli allievi, anche se non è stato facile. Nella nostra scuola tennis oltre ai soliti corsi con lezioni bisettimanali, abbiamo lanciato anche quest’anno un corso a frequenza monosettimanale. Si garantiscono: la durata di ogni lezione di sessanta minuti, il recupero di eventuali lezioni perse e una forte omogeneità dei gruppi in base al livello di gioco. Ricordiamo che chiunque volesse provare può presentarsi tutti i giorni presso il campo coperto del circolo e ci sarà

sempre una racchetta a sua disposizione. Nel mese di novembre inizia anche il campionato invernale per i soci adulti del circolo, la squadra della torretta è stata inserita in un tabellone che sulla carta appare particolarmente difficile per la presenza di circoli rinomati con tesserati di classifica alta. Le partite in casa si giocheranno il sabato pomeriggio dalle ore 14 in poi ed ogni incontro prevede due singolari ed un doppio. La squadra del Club “La Torretta” è formata dai giocatori: Chiari Gianluca (D4), Leonzio Leonardo (D5), Colombo Lorenzo (D5), Fulvio Chiodini (NC), Zarinelli Marco (NC), Montani Franco (NC), Insolia Fabio (NC), Zanco Giancarlo (NC). Queste le date degli incon-

tri casalinghi, sabato 14 novembre e sabato 5 dicembre alle ore 14.00. Vi aspettiamo presso il Circolo!!!!


18 G3A cerco casa Falcor è un meticcio maschio, nato a fine 2004 probabilmente. Di taglia media e dalla storia triste. Fu trovato vagante per le strade di un piccolo paese in cerca di cibo ed acqua assieme ad un altro sfortunato cagnolino, che noi ipotizziamo fosse il fratello. Falcor ed Ottone, così vennero chiamati i due nuovi ospiti del nostro rifugio, appena arrivati furono sfamati e sottoposti a tutte le visite di routine e risultarono entrambi sanissimi. L’unica differenza fra i due è il carattere, espansivo e coraggioso Ottone, timido e riservato Falcor. Questa differenza segna il loro destino: Ottone, infatti, trova presto casa in Toscana, vicino Firenze in una famiglia che lo adora; Falcor invece rimane in canile. Nonostante i suoi occhi di un azzurro splendido, Falcor, fatica a trovare casa. Verso gli estranei nutre sempre delle riserve all’inizio. Non è un cane

che corre incontro al volontario per fare le feste. Rimane tranquillo dove si trova, ma accetta molto volentieri coccole e carezze di chi gli si avvicina. Il guinzaglio lo terrorizza, forse perché è un ricordo troppo forte di un crudele abbandono. Cerchiamo per lui una famiglia paziente e che abbia già avuto esperienze con i cani. Falcor è socievole con alcuni cani (va a simpatie), ma se qualcuno volesse adottarlo nonostante la presenza di un altro cane in famiglia, basterebbe far incontrare i due pelosi fuori dal rifugio!! Purtroppo è affetto da un piccolo soffio al cuore, pertanto dovrà prendere una pillolina al giorno per tutta la sua vita. È vaccinato, microchippato, protetto contro pulci e zecche e non ha la filaria. Falcor cerca casa preferibilmente a Milano e dintorni ma i volontari possono prendere in considerazione anche regioni limitrofe. Mi chiamo MAYA e sono nata nel 2004. Sono una pitbull femmina, di taglia media, pelo raso fulvo. Sono molto affettuosa con le persone, ma con i cani vado a simpatie. Non sono socievole con tutti gli altri cani, ma non do problemi al guinzaglio. Sono sana, non ho la filaria, son vaccinata, sterilizzata e microchippata. Cerco una casa accogliente, con una famiglia seria, che non mi voglia solo perché “il pitbull fa scena”. Cerco casa solo Milano e dintorni, con firma di modulo di affido e richiesta di fare controlli post-adozione.

Per maggiori informazioni Enrica 338 4830787 Francesca 347 1632357 e-mail g3amagenta@alice.it Per maggiori informazioni contattate i miei amici volontari Francesca 347 1632357 Tigrebianca81@libero.it Enrica 338 3830787 g3amagenta@alice.it www.g3amagenta.altervista.org

MC SERVICE impianti tecnici & elettrici  

Progettazione e Installazione Impianti Pannelli Fotovoltaici



Impianti elettrici Civili e Industriali



Impianti di Sicurezza e Videocontrollo



Impianti Audio e Video



Installazione reti LAN e Wireless

►Francesco Agosti ◄

Marcallo con Casone Via Gornati 40 Tel. 029762003 Fax 029762003 Cell 3478147607 E-mail: mcservice@email.it www.mcservicemarcallo.it P.IVA 05865990963


11 Impresa Cimiteriale

GOMASCHI Appaltatrice nel cimitero di Marcallo e di Casone

02 / 94 70 541 Pompe Funebri

GOMARASCHI Marcallo con Casone - Magenta Boffalora S/T - S. Stefano T. - Robecco S/N

02 - 97 29 84 75


CHRISTMAS 12

VILLAGE

MAGENTA (MI) S.S. MI-NO km 116,8 tel. 02 9721961

OLGIATE OLONA (VA) via Fagnano 52 100 m da uscita Busto Arsizio A8 MI-VA tel. 0331 652811

APERTI TUTTI I GIORNI (domenica e festivi compresi) dalle ore 9 alle 19,30 ORARIO CONTINUATO

2009 Natale da sogno...

Richiedete la FIDELITY CARD GIARDINERIA avrete subito un fantastico sconto del 10% su tutti gli articoli natalizi decorazioni, alberi artificiali, luci e presepistica

CONVENIENZA e SOLIDARIETÀ Facendo la spesa da Giardineria aiuti Fondazione ABIO

L’albero a spirale: il più nuovo e originale che coniuga tradizione e tendenza

Albero da appendere, lunghezza cm. 80  19,90

CATENA LUMINOSA con 180 Minilucciole Costituita da 180 minilampade con controller per 8 giochi di luce lunghezza totale 7 m. Ideale per decorazioni interne di alberi di Natale, ghirlande, corone, mobili e vetrine a soli  9,90 Un bosco di oltre 100 alberi artificiali I più economici: Nordic Spruce altezza cm.90  15,90 Carson altezza cm. 120 - 195 rami  29,00 Toronto altezza cm. 210  39,00

Scarpetta e figura femminile in legno da utilizzare come portagioie da  9,90 Tazza completa di teiera in elegante confezione regalo  15,00 Quadro in legno dipinto a mano cm. 34 X 40  15,90

Prezzi validi fino al 13 dicembre salvo esaurimento scorte, errori e/o omissioni di stampa. Le foto hanno valore puramente illustrativo.

Nel segno della tradizione: il bosco, le luci e tanta magia...

La Gazzetta di Marcallo con Casone - Novembre 2009  

La Gazzetta di Marcallo con Casone - Novembre 2009

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you