Issuu on Google+

Periodico di informazione dell’Amministrazione Comunale

Parola di Sindaco In questo mese, visto il perdurare della situazione economica in cui versa il nostro paese, ho voluto che in prima pagina, a fianco a questa lettera che abitualmente rivolgo a voi, inserire un box in cui sono stati elencati tutti i vari sgravi ed agevolazioni a cui si possa accedere. Questo perché a volte nei colloqui che ho, con persone che si trovano in situazione di disagio, mi sono reso conto che molti di loro, trovandosi per la prima volta in detta situazione, non sono a conoscenza delle opportunità che le istituzioni offrono per supportare le famiglie in difficoltà. Quello che mi colpisce di più è che molte TIPOLOGIA

ENTE EROGATORE

Anno 12 - N. 3 Marzo 2010

persone vengono a parlare con me con una sorte di timore, anzi oserei dire di vergogna, dicendomi che non sono abituate a chiedere ma che la situazione attuale li obbliga a questo gesto e vedono il Sindaco come l’ultimo appiglio a cui aggrapparsi. Questa gente umile e timorosa è la nostra gente, che fino ad ieri lavorava sodo in fabbrica, in un cantiere edile o anche in un ufficio e che non era abituata a chiedere, ma a dare, che ha sempre pagato le tasse e adesso si vede con meno diritti di chi è nel nostro paese da poco tempo, magari anche non regolarmente. Nell’ultimo bilancio ho espressamente voluto l’inserimento di un fondo di solidarietà a sostegno delle famiglie, che vorrei fosse erogato con criteri nuovi, concordati con tutte le parti sociali e politiche presenti sul territorio. Mi rendo conto che ciò che le istituzioni, in particolar modo i Comuni, possono offrire oggi è ben poco, in quanto loro stessi si trovano in un momento di difficoltà economica. Certo basterebbe che qualche soldo in più dei nostri restasse a Marcallo con Casone, comune virtuoso e rispettoso del patto di stabilità, invece di andare a coprire i buchi fatti da chi amministra fregandosene delle regole. Nell’attesa del federalismo, che purtroppo tarda a trovare applicazione, bisogna stringere i denti e guardare avanti, come da queste parti siamo capaci di fare. Un cordiale saluto. Il Sindaco Massimo Olivares REQUISITI

SERVIZIO TELEFONICO “URP 24 ore su 24” Il servizio telefonico “URP 24 ore” è un incarico d’assistenza di pronto intervento, affidato dall’Amministrazione Comunale al Gruppo Telecontrol SpA, ed è attivo 365 giorni all’anno sia di notte che di giorno. Le prerogative principali di questo servizio, sono quelle di ascoltare e monitorare le esigenze del cittadino, accorciare i tempi di erogazione dell’informazione e dei servizi, ridurre il fabbisogno informativo della comunità. Il numero verde gratuito senza limiti di richieste e di orario è il seguente:

Ricevuta la segnalazione, parte l’intervento. Nei casi malavitosi o di disturbo della quiete pubblica la comunicazione viene trasmessa alle forze dell’ordine. Nei casi di intervento di manutenzione ai pubblici impianti vengono immediatamente allertate le società convenzionate con il Comune e così via secondo la richiesta ricevuta. Marcallo con Casone è il secondo Comune italiano ad adottare questo servizio e funzionerà da pilota per altre comunità della Lombardia. L’Assessore ai servizi di pubblica utilità Ermanno Fusè

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DOMANDA

DATA SCADENZA

Bonus Enel

Sgravio sulle bol- Soggetti titolari di fornitura elettrica che abbiano un ISEE inferiore o lette emesso diret- uguale a 7.500,00 Euro, oppure clienti affetti da gravi malattie che utiliztamente da Enel zano apparecchiature elettromedicali energia

Domanda sul modulo scaricabile dal sito www. autorita.energia.it e consegnata al CAAF accompagnata dall’ISEE

30 aprile 2010

Bonus metano

Sgravio sulle bollet- Soggetti titolari di utenze domestiche con indicatore ISEE non superiore te emesso diretta- a 7.500,00 Euro nonché le famiglie numerose (con 4 o più figli a carico) mente da Enel gas con ISE non superiore a 20.000,00 Euro

Domanda sul modulo scaricabile dal sito www. autorita.energia.it e consegnata al CAAF accompagnata dall’ISEE

30 aprile 2010

Misura straordinaria a Regione sostegno della locazio- Lombardia ne per i cittadini colpiti dalla perdita di lavoro

Soggetti titolari di un contratto regolarmente registrato con ISEE Fsa non superiore a 25.000,00 Euro e licenziati o in mobilità dal 1 gennaio 2009

Domanda sul modulo scaricabile dal sito www. casa.regione.lombardia.it e consegnata accompagnata dall’ISEE alle sedi territoriali regionali (Sportello Spazio regione Via Taramelli, 20 Milano o Via Cavallotti, 11/13 Legnano)

Ad esaurimento fondi messi a disposizione dalla Regione Lombardia

Buono Sociale

Ufficio di Piano

Possono presentare domanda i soggetti che abbiano una invalidità civile riconosciuta al 100%, ed abbiano un ISEE non superiore a 10.000,00 Euro se trattasi di persona fragile convivente con altri soggetti presenti sullo stato di famiglia, o ISEE non superiore a 7.500,00 Euro se trattasi di persona fragile sola sullo stato di famiglia

Va presentata domanda direttamente al Comune di residenza, accompagnata dall’ISEE, il quale provvederà ad inoltrare la domanda all’Ufficio di Piano

La domanda và prsentata entro il 30 aprile 2010

Dote Scuola

Regione Lombardia

Per il Sostegno al Reddito possono partecipare studenti residenti in Lombardia che frequentino scuole statali elementari, medie e medie superiori con un ISEE inferiore a 15.458,00 Euro. Per il Sostegno al Merito l’ISEE è innalzato ad Euro 20.000,00 Per il Buono Scuola l’ISEE non deve essere superiore ad Euro 46.597,00

Va compilata un’unica domanda per famiglia direttamente sul sito www.dote.regione.lombardia.it e trasmessa con firma digitale per coloro che utilizzano la CRS, altrimenti vanno trasmesse e protocollate direttamente dal Comune di residenza

Sono stati inseriti per questo numero le agevolazioni sottoposte a scadenza o comunque connotate da una certa urgenza. Per le altre si rimanda al numero successivo


2 Roberto Valenti

Solidarietà Sociale e Famiglia - Politiche Giovanili - Comunicazioni, rapporti con i cittadini - Innovazione e Tecnologia - Sport

Rinnovata la Convenzione tra Comune e Medici di Base Iniziata nel 2004 in via sperimentale, poi nel 2005 in forma definitiva, la Convenzione tra Comune e medici di base è uno dei tanti fiori all’occhiello dell’Amministrazione. E proprio in questi giorni è avvenuto il rinnovo. Grazie alla collaborazione tra i medici da una parte e la visione lungimirante dell’Amministrazione dall’altra nel mettere a disposizione spazi ed organizzazione, Marcallo con Casone vanta il primato della speciale classifica della Medicina di Gruppo. Prima in Lombardia e non è poco, vi-

sta la posizione di preminenza e fama della nostra regione in fatto di Sanità, la Medicina di Gruppo di Marcallo con Casone ha anticipato le disposizioni di Stato e Regione. La forma associativa dei tre medici di base, Pietro Garavaglia, Luciano Garanzini ed Eugenio Greco, permette i fornire un servizio continuativo di presenza medica nell’intero arco settimanale. “Siamo riusciti a concentrare in un unico luogo i nostri tre medici nella “Cittadella Sanitaria” di Marcallo oltre agli

ambulatori di Casone ed organizzare una serie di servizi che hanno giovato ai nostri cittadini – spiega l’Assessore alla Solidarietà Sociale e Famiglia Roberto Valenti - In primis, la possibilità nelle varie ore del giorno di trovare, se non il proprio, un medico per l’emergenza o per la prescrizione di medicinali. E poi, grazie all’impegno dei medici, visite aperte anche il sabato mattina”. Un altro punto a favore dell’eccellente servizio riconduce ad una segretaria che gestisce gli appuntamenti eliminando le code e le attese del passato. Con una telefonata si conosce il momento della visita. E come se non bastasse anche il Comune fa la sua parte garantendo un’infermiera professionale che collabora con i medici di base e fornisce servizi di assistenza infermieristica a domicilio. Insomma tanti interventi che offrono un quadro positivo alla sanità cittadina. “ Siamo consapevoli di investire molto e continueremo su questa strada – prosegue l’Assessore – Ci siamo resi conto, per problemi logistici che gli spazi sono inadeguati. Si lavora per trovare una soluzione all’ampliamento e riqualificazione degli ambulatori. Nell’arco di un anno apporteremo dei notevoli cambiamenti”. La sempre più attenzione alla Sanità e ai medici di base, seppur tra mille difficoltà, pone l’Amministrazione Olivares all’avanguardia tra i paesi del nostro territorio.

Importante presentazione del Progetto Menopausa e attività del Consultorio Famigliare il 14 aprile 2010 in Sala Cattaneo L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con il Consultorio Famigliare d’Arluno dell’ASL Provincia di Milano n.1, e la Pro Loco di Marcallo con Casone, invitano a partecipare la cittadinanza alla serata di presentazione delle attività del Consultorio Famigliare e del Progetto Menopausa che si terrà il giorno 14 aprile 2010, alle ore 21 presso la Sala Cattaneo. Gli operatori del Consultorio Famigliare saranno a disposizione dei partecipanti per rispondere a domande, eventuali dubbi, curiosità relative ai cambiamenti fisici, psicologici, ed emotivi che devono affrontare le donne nel periodo della menopausa. L’occasione è opportuna, per promuovere e far conoscere anche un’area

d’intervento del Consultorio Famigliare, rivolta all’infanzia, all’adolescenza, alla famiglia e alla coppia.

confermare l’adesione telefonando al numero 0290379074 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

Inoltre l’equipe del Consultorio Famigliare organizza una serie d’incontri informativi e preventivi per le donne che stanno affrontando il periodo della menopausa. In un periodo delicato della trasformazione della vita della donna, parlarne con specialisti può servire ad affrontare i cambiamenti conseguenti con maggiore consapevolezza e serenità. Gli incontri saranno condotti dal ginecologo, psicologo, assistente sociale. Sono previsti 4 incontri di circa due ore ciascuno, con cadenza quindicinale. Alle interessate all’iniziativa si prega di

Questo il calendario: Martedì 20.4.2010 dalle 16,30 alle 18,30 (ginecologa e assistente sociale) Martedì 4.5.2010 dalle 16,30 alle 19,30 (ginecologa e assistente sociale) Martedì 18.5.2010 dalle 16,30 alle 18,30 (psicologa) Martedì 1.6.2010 dalle 16,30 alle 18,30 (assistente sociale) Gli incontri si terranno presso il Consultorio Famigliare di Arluno, via Deportati di Mathausen (presso la Casa di Riposo Sandro Pertini). L’iniziativa è gratuita.


3 Ermanno Fusè

Viabilità e Trasporti Urbani Servizi Pubblica Utilità - Tempo Libero, Attività Ricreative - Gemellaggi

25 aprile, Il 18 aprile la Fiera di San Marco evento dell’anno data da ricordare

Intitolazione del “Parco dei Bersaglieri” a Casone

Alcune immagini dell'edizione 2009

Giorno senza sosta. L’eccitazione perpetua inizia a contagiare gli organizzatori due mesi prima e termina la settimana successiva. Ogni edizione un complemento. Anche per la 25ª Fiera di San Marco, titolata con il riconoscimento di “Fiera d’Interesse Regionale”, le novità non mancano. Per l’evento annuale più importante di Marcallo con Casone i motori cominceranno a scaldarsi di primo mattino e si fermeranno solo a tarda sera, quando il gruppo Twirling Girls presenterà l’ultima performance sotto la tensostruttura. Bancarelle merceologiche e di hobbistica, stand di artigiani e associazioni locali, concorso di pittura, esposizione canina e di aeromodelli elettrici radiocomandati, faranno da contraltare alle novità della edizione 2010. Correndo sulla tematica della ecologia di Agenda 21 e con il contorno del Festival dell’Insubria, quest’anno le giostrine e i gonfiabili saranno in pianta stabile in piazza Macroom. La piazzetta dedicata ai gemelli irlandesi ospiterà anche un gazebo per la distribuzione ai residenti delle bottiglie Casetta dell’Acqua. A nord della Sala Cattaneo, per il divertimento di grandi e piccoli non mancheranno i clown. Il pomeriggio, al Parco Ghiotti spettacolo da non perdere con l’esibizione dell’Unità Cinofila Guardia di Finanza. Marcallo, al centro della Pianura Padana, per merito del Top Mountain sembrerà un paesaggio alpino: da una parte il muro d’arrampicata con guide alpine e dall’altra la pista da sci di fondo. Punto centrale, sarà il cortile Villa Ghiotti arredato da 12 gazebo disposti

a cerchio e un’enorme fioriera nel mezzo. Il cortile comunale sarà proclamato area ecologica e spazio per le ultime leve. S’inizia con l’inaugurazione dello stand di “Agenda 21”, sviluppo ecosostenibile del territorio, per poi seguire con un albero per ogni nato e via di questo passo. Infine, a completamento di una festa con i galloni, un trenino scorazzerà gratis per le vie del paese, fino a Casone, visitatori e i residenti. “La Fiera del 25 aprile nata anche con l’idea di regalare una vetrina per tutte le età, dai 3 ai 90 anni, abbiamo cercato di trovare un punto d’incontro per tutte queste fasce. Per sviluppare un evento così grande il merito va soprattutto ai dipendenti comunali che ringrazio pubblicamente. Adesso speriamo in un meteo clemente – termina, incrociando le dita l’Assessore Ermanno Fusè – per il resto abbiamo fatto del nostro meglio”.

I fanti piumati scrivono ancora una pagina importante nella storia di Marcallo con Casone. Dopo l’inaugurazione del Monumento al Bersagliere del 19 aprile 2009, ad un anno di distanza, nell’area circostante si intitolerà il Parco ai Bersaglieri. L’evento promosso dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Presidenza Provinciale Associazione Nazionale Bersaglieri occuperà l’intera serata di domenica 18 aprile 2010. I momenti clou si articoleranno in tre tempi: la sfilata per le vie del paese, l’inaugurazione e il concerto finale.

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE in collaborazione con PRESIDENZA PROVINCIALE A.N.B. (Associazione Nazionale Bersaglieri) organizza

DOMENICA 18 APRILE Programma: ore 20.00: Ritrovo Piazza Bubry ore 20.30: sfilata per le vie del paese e intitolazione Parco dei Bersaglieri Ore 21.00: P.zza Bubry CONCERTO della FANFARA “Nino Garavaglia”di Magenta (in caso di maltempo il concerto si terrà nel salone dell’Oratorio di Casone)

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Potenza della tecnologia moderna. L’Amministrazione Comunale, seconda a nessuno nel campo delle innovazioni, ancora una volta ha “toccato le corde giuste”, per mettere a disposizione dei cittadini un servizio che aiuta a risparmiare tempo: la posta elettronica certificata. Presso l’ufficio protocollo del Comune è attiva la casella: comune.marcallo@ halleycert.it Una novità che permette l’invio e la ricezione di posta elettronica (e-mail) secondo le indicazioni di legge. Le disposizioni legislative, consentono di utilizzare la casella di posta elettronica certificata come casella di posta istituzionale, per lo scambio di comunicazioni aventi lo stesso valore legale di una lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Al riguardo, si rammenta che, ai fini della validità legale, le caselle di posta elettronica del mittente e del destinatario devono appartenere entrambe al sistema di Posta Elettronica certificata (PEC). Come dire, che chi spedisce o vuol ricevere deve operare con un’e-mail certificata.


4 Giuseppe Cantoni

Ambiente e Agenda 21 - Educazione Servizi Scolastici, Cultura, Certificazione Qualità e Servizi Demografici

Da ottobre a maggio il “Progetto Familiar-mente” coinvolge le ultime leve L’Amministrazione comunale, anche quest’anno tramite l’associazione Note* realizza per le ultime leve il “Progetto Familiar-mente” diviso in fasce d’età, nel periodo ottobre-maggio. Per i bambini da zero a tre anni, sotto il nome “Diverti-menti”, il progetto prevede, per motivi legati allo spazio, un numero massimo di 15 partecipanti presso la Biblioteca Comunale, di sa-

bato, due volte al mese, dalle 15,30 alle 17,30. Per i bambini da quattro agli undici anni, battezzato “Esperi-menti”, data l’elevata richiesta di partecipanti, non è previsto il numero chiuso ma, libera adesione. Si svolge in Sala Cattaneo con cadenza bimensile, di sabato dalle 15 alle 18. Il filo conduttore comune che guida

le attività dei due progetti è la “metamorfosi”. I laboratori seguono questo tema nelle sue sfaccettature con la trasformazione naturali di animali, elementi, materiali e le metamorfosi magiche del corpo. Le arti coinvolte sono: tecniche narrative e teatrali, danza ed espressione motoria, tecniche artistiche delle arti visive. A metà pomeriggio merenda.

Energia & Grano, progetto per la scuola “Ambiente giusto con più gusto” Un’alimentazione sana e consapevole comporta indiscussi benefici tanto all’uomo quanto all’ambiente. Con un’alimentazione sana l’uomo beneficia in salute, benessere e contribuisce a ridurre l’impatto ambientale. La cultura ambientale non può prescindere da una corretta cultura alimentare. Consapevolezza alimentare significa anche riduzione di sprechi energetici. Così, la Fondazione Cariplo ha emanato un bando: “Educare alla sostenibilità”, per promuovere la diffusione di comportamenti volti alla conservazione dell’ambiente. La Cooperativa del Sole e l’E2SCO, con i suoi comuni soci, hanno

aderito al virtuoso percorso per sostenere iniziative d’educazione ambientale. Il Progetto “Energia e Grano” è il terzo atto di un percorso di divulgazione e radicamento della cultura energetica ambientale avviata nel 2007 da E2SCO per i propri comuni soci. Il progetto evidenzia come attraverso una corretta sostenibile cultura alimentare è possibile contribuire a ridurre gli impatti negativi sul sistema ambiente ed in particolare riducendo i consumi energetici. Coinvolge la scuola, gli amministratori locali, la società civile, per introdurre nuovi stili di vita. Gli obiettivi: radicare la cultura del risparmio energetico, diffonde-

re i buoni principi del mangiar bene e consapevole, stimolare il consumo di prodotti alimentari di qualità, incentivare la spesa responsabile, avviare percorsi condivisi per la realizzazione d’aree per la produzione ortofrutticola. A Marcallo con Casone, destinatario del progetto è la scuola media. Attori, gli alunni e insegnanti, l’attività consiste in lezioni in classe, questionari, laboratorio con un minifrutteto presso la scuola e infine un’azione di Filiera Corta con una azienda agricola presente a Marcallo. Atto finale: un mercatino itinerante nei pressi dell’uscita della scuola nel periodo di fine anno scolastico.

Mappare l’Est Ticino un progetto che coinvolge tutte le Amministrazioni Il Progetto “Mapppare l’Est Ticino” consiste nella realizzazione della mappatura del patrimonio materiale e immateriale dei Comuni dell’Est Ticino, finalizzato alla creazione di una mappa culturale. Il progetto rientra nelle azioni previste dal Piano Azione di Sviluppo Sostenibile dell’Est Ticino approvato dal Forum e dalle Amministrazioni Comunali. Nel mese di febbraio ultimo scorso si sono svolte le riunioni del Progetto “Mappare l’Est Ticino”. La prima, del tavolo 1 sui beni materiali, si è tenuta mercoledì 24 febbraio, a Sedriano. A questa riunione hanno partecipato l’Assessore preposto Giuseppe Cantoni e la referente per il Comune Laura Ferrari (riferimento presso l'Urp di Casone). La seconda, del tavolo 2 sui beni immateriali, a Cisliano ha partecipato il presiden-

te dell’Associazione “La Fenice”, Angelo Maltagliati. Perché una mappa del paesaggio dell’Est Ticino? La mappa ha due funzioni. La prima individua, conosce, descrive e orienta. La seconda decide le azioni, le conservazioni e le trasformazioni per creare e sviluppare nuovi paesaggi, nuovi specchi della comunità. I requisiti? Mappe non statiche, definitive, ma dinamiche, aggiornabili evolutive. Devono essere facilmente riproducibili, accessibili e aggiornabili che permettano la diffusione a molte persone. Ma, soprattutto devono essere uno strumento, per l’individuazione, la conoscenza e soprattutto la trasmissione del patrimonio. Si prevede la creazione di una mappa in formato elettronico da consultare on- line, tramite

Un insegnante madrelingua inglese alle elementari Fino a maggio l’Amministrazione Olivares ha integrato a proprie spese con un’insegnante madrelingua le ore d’inglese depennate dal Provveditorato agli Studi per mancanza di personale docente. Dalla seconda elementare alla quinta i ragazzi sono entusiasti. Non la solita lezione, ma quasi un gioco e soprattutto, la teacher

Janet, volutamente non pronuncia una parola d’italiano. Il Comune ha garantito alla scuola 80 ore di conversazione di lingua inglese da dividere tra le classi. Giorni di dialogo il lunedì e mercoledì. C’è da giurarci che alla fine dell’anno, loro, i neofiti della lingua inglese “I speak english” sarà una frase che ripeteranno a iosa.

il sito web di Agenda 21 Est Ticino, e il sito web dell’Ecomuseo. "L'attuale progetto - dice l'Assessore Cantoni - è un utile laboratorio di preparazione per la realizzazione di una mappa di Marcallo con Casone".

Direttore Responsabile Massimo Olivares Redazione e coordinamento Luigi Cereda Comitato di Redazione Roberto Valenti, Giuseppe Cantoni Segreteria di Redazione Tel. 029796138 Sito Internet www.comune.marcalloconcasone.mi.it Realizzazione grafica e stampa Card Solution Via Pacinotti, 42/C - Magenta (MI) Tel. 0297950180 Registrazione Tribunale di Milano N° 744 - 20/12/1999 Anno XII, N° 3 Marzo 2010 Chiuso il 25/03/2010


5 Oscar Zorzato

Personale - Sicurezza, Polizia locale Protezione Civile Commercio e Attività Produttive

La Casetta del Latte, un’altra realtà per il risparmio dei cittadini La “filiera corta”, termine tra i più usati in questo momento di congiuntura economica e di risparmio famigliare, adesso arriverà anche a Marcallo con Casone. Dal produttore al consumatore, senza passaggi intermedi, uno degli alimenti base si potrà reperire a prezzi contenuti. L’Amministrazione Olivares ha aperto un bando di concorso per installare sul territorio cittadino la Casetta del Latte. Un’altra casetta, dopo l’inaugurazione della fonte “Acqua dal Sindac”, aiuterà i cittadini a trattenere qualche soldino nelle proprie tasche. L’Assessore al Commercio Oscar Zorzato, dopo l’operazione mercato settimanale, adesso ha estratto dal cilindro la promozione commerciale “latte fresco a buon prezzo”. Qualcuno ha usato il termine colorito di “mucca a gettoni”. Già individuata l’area, in una posizione centrale, la “Casetta del Latte” sorgerà di fronte alla Cittadella Sanitaria e Casa di Riposo. Un luogo funzionale per la maggior parte della popolazione, al centro del paese con comodità di parcheggio. La collocazione si svilupperà sulla piccola aiuola. Alla struttura, per la distribuzione del bianco alimento non servono grandi spazi, bastano 3 metri per lato. “Questa iniziativa è un fatto significativo per il nostro Comune – spiega l’Assessore al Commercio Oscar Zorzato - Promuove un prodotto ad un prezzo vantaggioso e d’ottima qualità sarà un

Una sezione nel sito del Comune anche per le attività produttive locali Nel sito internet del Comune, l’Amministrazione ha previsto uno spazio per le attività produttive di Marcallo con Casone. Industrie, piccole e medie imprese, artigiani, commercianti, quindi l’intera gamma di operatori con esercizi in proprio e che desiderano dare visibilità e indicazioni sulla propria attività, all’interno dell’organo di comunicazione istituzionale del Comune, potranno pubblicare le loro schede di presentazione con i relativi link. La sezione è in fase di allestimento, ma già da subito tutti gli operatori sul suolo marcalcasonese possono inviare una e-mail a: urp@marcallo.it per inserire o aggiornare la propria posizione.

vantaggio per tutti i residenti. Molto probabilmente, a chi allestirà e gestirà la Casetta del Latte, chiederemo di proporre anche un distributore di riso. Una novità in tutto il circondario”. “Ris e lat” un alimento per la cena tanto in voga tra i nostri nonni ritornerà dal passato? Come interviene il Comune: cedendo in comodato d’uso l’area e predisponendo solo una base di cemento munita d’energia elettrica per alimentare il distributore e il refrigeratore del latte. La struttura costruita a carico del ge-

store sarà in perfetta sintonia con il contesto circostante. Gli alberi nemmeno sfiorati, la costruzione sembrerà un arredo urbano. “ Già aperto il Bando di Concorso, la filiera corta per prodotti di qualità soprattutto della nostra terra ormai è un fatto reale. Il Comune valuterà la scelta dei concorrenti al bando favorendo produttori e aziende agricole del posto. E se riusciremo ottenere anche un distributore del riso punteremo su un prodotto biologico della nostra pianura – conclude l’Assessore”.

Numeri Utili Comune di Marcallo con Casone CENTRALINO COMUNE FAX COMUNE Segreteria Ragioneria Ufficio anagrafe Tributi URP Marcallo URP Casone Ufficio Messi Protocollo Ufficio Tecnico Biblioteca Ufficio servizi sociali - istruzione Ambulatori Comunali Assistente Sociale Ticino Servizi Responsabile area finanziaria Responsabile area lavori pubblici Responsabile area edilizia privata Responsabile area vigilanza CELLULARE POLIZIA LOCALE

02.979611 02.9796134 02.9796122 02.97961/25/26 02.9796137 02.9796125 02.9796138 02.97250182 02.9796120 02.9796128 02.9796135 02.9796123 02.97254725 02.9796142 02.97253100 02.9796125 02.9796127 02.9796129 02.9796131 347.4512166


6

Notizie dal comune Il 25 aprile in piazza Macroom distribuzione di bottiglie per “l’Acqua dal Sindac” Ogni capofamiglia avrà diritto a un set di 6 bottiglie in un cestello di plastica Il popolo marcalcasonese, calamitato dalla Casetta dell’Acqua, ha proclamato Piazza Macroom, luogo più visitato del paese. Senza dubbio “l’Acqua dal Sindac” ha successo. Il primo mese di sperimentazione ha superato ogni aspettativa di prelievo. Sarà per motivo di risparmio, oppure per un certo senso ecologico? Magari solo per l’effetto novità? Non si sa. Di sicuro, la Casetta dell’Acqua, dal 15 marzo attiva solo con l’inserimento della CRS, per il futuro (anche per l’avvicinarsi della stagione calda), prevede un en plein dalle proporzioni non previste. Per una corretto uso si ricorda: per prelevare “l’Acqua dal Sindac”, serve solamente la CRS senza codice PIN (il PIN sarà necessario fra qualche mese per coloro che utilizzano la CRS via internet). Dunque CRS indispensabile. Un vincolo dirà qualcuno, ma sicuramente anche la

convinzione radicata che il libero utilizzo è sinonimo di spreco. Poi, introdurre la tessera. Un disegno a fianco spiega il funzionamento. Ogni cittadino può prelevare fino a 6 litri di acqua gasata e 8 di liscia alla settimana nei seguenti orari: stagione invernale dalle 7 alle 21,30; estiva dalle 7 alle 22,30. “Per esprimere ancor di più il segnale di attenzione ai cittadini e favorire un aiuto concreto, doteremo tutte le famiglie di un set, composto da un cestello di plastica e da 6 bottiglie di vetro con il tappo a molla - spiega l’assessore Roberto Valenti - Per fini ecologici, bottiglie di vetro. Estromettere plastica e gasolio da trazione è un must per l’ambiente verso il quale l’amministrazione si è sempre mostrata particolarmente attenta. E poi, bevete la nostra acqua è di ottima qualità e fa bene…. alla salute e al portafoglio”. L’appuntamento è fissato per il 25 aprile

Il Comune anticipa il Ministro Brunetta

nello stand di piazza Macroom. Esclusivamente ad ogni capofamiglia (non ad ogni residente), sarà consegnato il set di bottiglie avvolte nel cestello di plastica. Nessun modulo da riempire, basta esibire la carta d’identità o la tessera sanitaria. Un addetto verifica e certifica il diritto al ritiro. Dopo il 25 aprile il kit potrà essere ritirato presso gli uffici dell'Urp. A Casone il lunedì e il giovedì dalle 9 alle 12; a Marcallo il martedì e il giovedì dalle 16 alle 17,45 e sabato mattina dalle 10 alle 12. Si ricorda a tutti che l’artistico ciottolato di piazza Macroom non permette il transito di autoveicoli. Si raccomanda di dirigersi a piedi alla Casetta dell’Acqua, lasciando l’eventuale mezzo di trasporto lungo via Rossini. Il Comando di Polizia Locale aumenterà i controlli per far rispettare il divieto di transito, la sanzione è di € 74,00.

Un badge di riconoscimento al collo dei dipendenti pubblici

La pubblicità su un autoveicolo per i servizi sociali del Comune

“I dipendenti delle amministrazioni pubbliche che svolgono attività a contatto con il pubblico sono tenuti a rendere conoscibile il proprio nominativo mediante l’uso di cartellini identificativi o di targhe da apporre presso la postazione di lavoro”. È quanto recita una norma del Ministro Renato Brunetta. Ebbene, prima ancora che il Ministro della Pubblica Amministrazione e Innovazione presentasse l’obbligo a tutti i dipendenti pubblici di indossare un cartellino di individuazione, l’Amministrazione Olivares si era già attivata predisponendo un progetto per dotare tutti i propri dipendenti di un tesserino di riconoscimento. “Abbiamo equipaggiato i nostri impiegati e operai di un badge con tanto di foto, nome e cognome del titolare accompagnato dal logo del Comune – dice l’Assessore Roberto Valenti -”. Oltre al tesserino al collo dei dipendenti, su ogni scrivania è stata posizionata una targa che riconoscitiva dell’ufficio e del referente. Uno strumento valido che aiuta il cittadino. “ Riteniamo fondamentale sapere con chi si parla, al punto che noi abbiamo anticipato i tempi del “Decreto Brunetta” – conclude l’Assessore-”.

L’uso di una vettura come cartellone pubblicitario mobile può suonare strano. Ma, la forma innovativa, per soddisfare le esigenze reclamistiche, promossa dalla società “G.E. Mobility Alimentazione Pubblicitaria” è una trovata ingegnoso che permette l’abbattimento dei costi del mezzo di trasporto. Come si propone? Semplicemente come un’autovettura alimentata dalla sua stessa pubblicità. Così, con la “G.E. Mobility Alimentazione Pubblicitaria”, società leader nel campo, l’Amministrazione comunale ha preso la palla al balzo stabilendo un comodato d’uso. Il fine? La GE Mobility consegna al Comune a titolo gratuito un auto che servirà per il trasporto di servizi sociali. I costi saranno coperti dagli introiti della pubblicità scritta sull’auto. La società, proprio in questi giorni ha ricevuto il mandato per contattare direttamente le aziende del territorio con scopi pubblicitari. Il Comune, da parte sua, utilizzerà l’auto vestita di pubblicità sul tragitto Marcallo – Casone, per il trasporto dei cittadini.

clicca

www.comune.marcalloconcasone.mi.it


7

MARCALLO CON CASONE

LE PERLE

CLASSE ENERGETICA B

Il complesso è soggetto alle nuove norme in materia di risparmio energetico legge 311/06

In complesso signorile proponiamo appartamenti di varie tipologie dal mono al quattro locali con giardino o terrazzo per soddisfare tutte le esigenze. Finiture di pregio. Possibilità di personalizzare gli interni. CAPITOLATO BIOEDILIZIA: utilizzo di materiali biodegradabili ISOLAMENTO CON CAPPOTTO IN SUGHERO PREDISPOSIZIONE IMPIANTO D’ALLARME VOLUMETRICO Parabola centralizzata per ricezione canali digitali/analogici satellitari IMPIANTO VIDEOCITOFONICO A COLORI IMPIANTO DI RISCALDAMENTO con pannelli radianti sotto pavimento PREDISPOSIZIONE IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO CASSAFORTE DIGITALE

MONOLOCALI

BILOCALI

95.000

119.000 165.000

DA EURO

DA EURO

2 locali con giardino euro 129.000

3 locali con terrazzo euro 165.000

TRILOCALI DA EURO

SONO DISPONIBILI ANCHE 4 LOCALI E ATTICI

IN COLLABORAZIONE CON

3 locali con giardino euro 185.000

Attico di 4 locali doppi servizi e terrazzo di 80 mq. euro 265.000

R

TEL. 029760442 AFFILIATO: STUDIO MARCALLO S.A.S.

VIA MANZONI, 8 - MARCALLO CON CASONE (MI) e-mail: mi2l3@tecnorete.it Iscr. Ruolo società MI 11334

TEL. 0297250247

AFFILIATO: NUOVO STUDIO ITALIA S.N.C.

P.ZZA ITALIA, 40 - MARCALLO CON CASONE (MI) e-mail: mihlc@tecnocasa.it Iscr. Ruolo società MI 13097


8

Associazioni di volontariato Cosa fare in caso di shock

Per stato di shock si intende un quadro generale di insufficienza cardio-circolatoria acuta determinata dalla riduzione di volume di sangue o liquidi nel corpo, con conseguente abbassamento di pressione. Lo stato di shock può pertanto essere provocato da emorragie, perdita di liquidi per ustioni gravi, vomito ripetuto, diarrea, crisi cardiaca o grave crisi allergica.

a cura di

sario quindi identificare velocemente eventuali cause correggibili.

Coprire eventualmente con una coperta

• Slacciare gli abiti per favorire la circolazione e la respirazione; • Se il soggetto non ha subito traumi, farlo sdraiare sulla schiena e sollevargli leggermente gli arti inferiori (POSIZIONE ANTI-SHOCK);

• Se il soggetto vomita o perde conoscenza e NON ha subito traumi, metterlo in POSIZIONE LATERALE DI SICUREZZA;

Posizione anti-shock

Segni e sintomi

• NON somministrare alcuna bevanda;

• Pallore; • Cute fredda e sudata;

Posizione laterale di sicurezza

• Tachicardia con polso debole; • Respiro superficiale e affannoso; • Il soggetto si sente debole e stordito ma può anche essere ansioso e agitato.

Trattamento Lo shock è un’emergenza medica a grande rischio degenerativo, è neces-

• Se si sospettano traumi, NON MUOVERE l’infortunato; • Cercare di arrestare le emorraggie, se presenti; • Garantire un’adeguata temperatura corporea al soggetto (usare ad esempio una coperta);

• CHIAMARE IMMEDIATAMENTE IL 118.

ASM analizza la nostra acqua n. 0175

Rapporto di prova n° TEC0935102216

Tecnologie d'Impresa Srl Appartenenza campione:

Data ricevimento: Data inizio prove: Data emissione:

Campione Nr: Data prelievo:

A.S.M. S.r.l.

Tecnologie d'impresa srl

17/02/10 17/02/10 23/02/10

Denominazione campione:

TEC0935102216 17/02/10

VIA CRIVELLI, 39 20013 MAGENTA ( MI )

acqua scuola elementare - Marcallo Con Casone

Prelievo eseguito da nostro personale Campionamento: ISO 5667-5:2006/UNI EN ISO 5667-1:2007

Risultati di analisi Parametro

Metodo

nitrato (come NO3) nitrito (come NO2) Escherichia coli Enterococchi conteggio delle colonie a 22°C batteri coliformi a 37°C

APAT CNR IRSA 4020 Man 29 2003 APAT CNR IRSA 4050 Man 29 2003 ISO 9308-1:2000 - corr. 1:2007 ISO 7899-2:2000 EN ISO 6222:1999 ISO 9308-1:2000 - corr. 1:2007

GIUDIZIO Con riferimento ai valori limiti di cui alle tabelle i risultati sono conformi.

1

U.M. mg/l mg/l UFC/100ml UFC/100ml UFC/ml UFC/100ml

Risultato inf.a assenti assenti assenti -

10.90 0.01 N.R. N.R. 11.00 N.R.

Valori Limite

1

Incertezza

50.00 0.49 0.10 0.00 0.00 == sup.a 6/inf.a 20 0.00 -

K 2.00 2.78 1.96 1.96 1.96 1.96

Responsabile Laboratorio ORDINE CHIMICI LOMBARDIA DOTT CERMENATI ROSI MARIA ALBO PROFESS. N. 3030

Acque destinate al consumo umano - D.Lgs n. 31/01

N.R. = Non rilevabile al metodo - L'incertezza è calcolata con un livello di probabilità p=0.95 - K = fattore di copertura * Prova non accreditata Sinal - Le cifre decimali sono separate dal punto invece che dalla virgola. Parametri chimici: per i risultati inferiori all'intero si considerano significative le due cifre decimali. gli altri risultati è significativa una sola cifra decimale. Parametri microbiologici: decimali ininfluenti per il risultato analitico. Il presente documento non può essere riprodotto parzialmente se non con approvazione scritta del Responsabile del Laboratorio. I risultati si riferiscono unicamente al campione sottoposto a prova. TECNOLOGIE D'IMPRESA srl - 22060 CABIATE - CO - Via Don Minzoni, 15 Tel. (031) 76991 - Fax (031) 7699199 - www.tecnoimp.it - e-mail info@tecnoimp.it - Cap.Soc. Euro 90.000 - C.F.: 05100520153 - P.IVA: 02061610131 - C.C.I.A.A. n. 237812 - R.Imp. n. 29024 Azienda certificata CSQ-IMQ per sistemi di qualità norma ISO 9001 dal 1995 Azienda certificata CSQ-ECO per sistemi di gestione ambientale norma ISO 14001 dal 2001 Azienda certificata CSQ-H&S per sistemi di sicurezza norma OHSAS 18001 dal 2005 Laboratorio di Analisi Chimiche, Microbiologiche, Fisiche ed Elettriche conforme alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 Laboratorio di ricerca altamente qualificato riconosciuto dal Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica ex art. 4 L 46/82 Laboratorio iscritto nel programma di qualificazione a seguito della verifica delle idoneità laboratori analisi dell'amianto da parte del Ministero della Sanità Laboratorio iscritto nell'elenco del Ministero della Sanità e della Regione Lombardia dei laboratori che possono eseguire analisi sui prodotti alimentari, ai fini dell'autocontrollo Azienda accreditata dalla Regione Lombardia con D.D.G. n. 18416 del 06/12/2005 per la tipologia formativa SF1-ID operatore 2007285 Organismo di Ispezione tipo A abilitato ad effettuare le verifiche periodiche e straordinarie ai sensi del DPR 462/01

Pagina 1/ 1

Per


9

Terra Insubre

www.terrainsubre.org

L’Insubria Festival per l’ottavo anno al Parco Ghiotti Con grande soddisfazione e nonostante la crisi economica anche quest’anno per l’ottava volta consecutiva riusciamo ad organizzare l’Insubria Festival. Un evento che riscuote grande interesse sia nazionale che internazionale. Saranno presenti ospiti provenienti da diverse aree d’Europa, Cechia, Francia, Bretagna, Irlanda. Coniugando i due obiettivi, ludico e culturale ci proponiamo di conservare e, dove necessario, riscoprire le nostre tradizioni. Con il ricordo della nostra storia, coltiviamo le radici profonde, presupposto indispensabile per guardare ad un futuro che ci permetta di conservare l’identità del nostro popolo. Quest’anno la conferenza stampa di presentazione e il primo convegno si svolgeranno a Boffalora Ticino. Dopo le date di aprile, probabilmente riusciremo a coinvolgere anche il comune di Bernate Ticino, dove contiamo di organizzare un altro evento. Si vuole allargare, così, la panoramica del progetto coinvolgendo i paesi vicini in un evento di grande interesse. In primo piano, musica, i mercatini con i prodotti tipici della tradizione, l’area della rievocazione, i gruppi che rimetteranno in scena la Battaglia del Ticino,

combattuta duemila anno fa tra Insubri e Romani. Di fatto solo tre giorni, ma l’idea riconduce ad una organizzazione sempre più funzionale per conferire rilevanza all’evento. Quest’anno, oltre al patrocinio del Comune di Marcallo con Casone, ci sosterranno anche, la provincia di Milano e i due comuni già citati. L’Insubria Festival sarà il veicolo che porterà e parlerà di Marcallo con Casone in Europa. Siamo all’ottava edizione, ma già si pensa al decennale con progetti ambiziosi, anche se dovremo confrontarci con le disponibilità economiche. Ci muoveremo un paio di anni prima per ottenere il risultato. Terra Insubre, associazione con oltre mille iscritti, acquista sempre più rilevanza. Ci saranno altre iniziative e una serie di eventi a Milano, Varese, Como, e in molte altre città d’Insubria. Terra Insubre, si è anche impegnata per il restauro del bassorilievo che riproduce la “scrofa semilanuta” che si trova su una parete del Palazzo del Broletto a Milano, in ricordo del leggendario evento simbolo della fondazione della città. Insomma parecchia carne al fuoco. Tito Cattaneo Referente Terra Insubre sezione di Marcallo con Casone

Impianti civili e industriali Idrotermosanitari Irrigazione Condizionamento Riscaldamento Impianti gas metano e G.P.L. Arredobagno Pannelli solari ed energie alternative

“ Semm chi a ringrazià i nòster vegg de cà... Semm chi a mostrà onor e coragg per i nòster fioeu...”

VENERDÌ 23 APRILE

SABATO 24 APRILE

ore 19.00 apertura festival con la cornamusa di Melissa dei VOLKI TESINI

ore 10.00 apertura dei mercatini celtici e dei campi storici

ore 21.00 DUNMON TRIO musica tradizionale irlandese ore 22.30 SANGINETO ENSEMBLE musica tradizionale popolare ore 16.30 chiusura serata DURANTE IL FESTIVAL SARÀ IN FUNZIONE IL RISTORANTE DI SPECIALITÀ INSUBRI

Comune di Marcallo con Casone

ore 10.30 stages di arceria, lancio ore 17.00 della scure, tessitura ore 16.30 prove di combattimento ore 18.00 stage di danze celtiche con MEET THE FAIRIES ore 20.30 FUROR GALLICO folkmetal insubre ore 21.15 FUTHARK musica medievale

Gruppo celtico di rievocazione storica ‘Lupi del Ticino’

ore 22.00 CISALPIPERS la tradizione celtica emiliana

ore 11.30 prove della BATTAGLIA DEL TICINO

ore 24.00 accensione dei fuochi sacri di BELTANE

ore 16.00 stage di arceria, lancio della scure, tessitura per bambini

DOMENICA 25 APRILE ore 08.00 apertura dei mercatini celtici

ore 17.15 BATTAGLIA DEL TICINO ore 18.00 stage di danze celtiche con MEET THE FAIRIES

ore 10.00 stage di arpa celtica promosso da GREEN CIRCLE con TRISTAN LE GOVIC [info: www.greencircle.it]

ore 21.00 concerto di arpa celtica con TRISTAN LE GOVIC

ore 10.00 apertura dei campi storici

ore 24.00 chiusura del festival

ore 22.00 GAMBA DE LEGN tradizione e modernità insubre

Confederazione insubre Touta Insubres

Parco di Villa Ghiotti Marcallo con Casone Milano www.insubriafestival.com


10 CERCA LAVORO Per la pubblicazione delle inserzioni i cittadini marcalcasonesi interessati possono inviare le loro offerte di lavoro presso il Comune all’Ufficio Servizi Sociali in via Vitali 18 42 enne licenza media con esperienza lavorativa come metalmeccanico, operaio tessile, mulettista, gruista, disponibile subito anche a lavorare su te turni. 3384460657 20 enne diplomato come perito informatico cerca lavoro. disponibilità immediata 3407741030 signora 40enne licenza media inferiore attualmente occupata nel settore tessile, cerca lavoro come operaia generica ragazza 19enne con diploma liceo linguistico cerca lavoro come impiegata generica; disponibilità immediata 3402790651 signora 47enne cerca lavoro in zona come babysitter, collaboratrice domestica e/o lavori di ufficio. Ragazzo 24enne con diploma operatore sociosanitario in servizio presso cooperativa di assistenza, cerca lavoro come assistente 3336898073 Signora 38enne decennale esperienza nei bar,gestione cassa e fornitori, cerca lavoro presso bar diurni, mense o negozi; disponibilità immediata; 3483946084 Ragazza 19enne liceo scienza sociali e abilità informatiche cerca lavoro come baby sitter o commessa; disponibilità immediata; 3460183244 Signora 48 enne italiana cerca lavoro come baby-sitter, dog-sitter, lavori ufficio vari, stiro. Cell. 3487823649 Studentessa frequentante primo anno di università cerco lavoro come baby-sitter, ma mi adatto a fare qualsiasi tipo di lavoro purchè serio. Disponibilità immediata 0297254024 Signore 49enne esperienza lavori pubblici presso comune; guardia giurata con esperienza, giardinaggio presso privati e condomini, operaio. Disponibilità immediata 3396286473 Signora con esperienza di assistenza generica bambini, disabili, anziani 3408664699 Signora straniera oltre 40 anni cerca lavoro come commessa, contabile, traduzioni, etc. 3391835167/ 029761778 Diplomato in ragioneria 22 enne, automunito, disponibilità immediata cerca lavoro per qualsiasi mansione. 3382860252 Signora 40enne libera subito cerca lavoro per pulizie, babysitter, cura anziani 3331719031

Signora 33 enne straniera disponibile ad assistenza anziani/domiciliare 3925070707 Signora 39 enne straniera disponibile ad assistenza anziani/domiciliare 3400653385 Ragazza 19enne disponibile come baby-sitter, aiuto per i compiti ed altro 3286714785 40enne con esperienza nel campo della preparazione colori da stampa e nel campo delle pulizie civili. Disponibilità immediata e a qualsiasi tipo di lavoro 029761080 Diplomato in ragioneria 22 enne, automunito, disponibilità immediata cerca lavoro per qualsiasi mansione 3382860252 Ragazza 19enne con diploma liceo linguistico cerca lavoro come impiegata generica. Disponibilità immediata.; 3402790651 Studente universitario 24enne già laureato alla triennale, impartisce ripetizioni a ragazzi scuole elementari e medie; disponibile anche per aiuto compiti. Massima disponibilità, puntualità, automunito. Per contatti 3290052442. Impiegata amministrativa ventennale esperienza esamina proposte Magenta e comuni limitrofi in lista di mobilità. 3316543387 Mi chiamo Daniela e ho 29 anni. Cerco lavoro come impiegata o segretaria ma valuto qualsiasi proposta. 3470338357 Impiegata commerciale con gestioni magazzino e/o reparto con esperienza. disponibile subito. 029760113 Ragazza 22enne, ottima conoscenza delle lingue straniere cerca qualsiasi lavoro purchè serio. Esperienza pregressa recupero crediti e impiegata. 3452495564. Ragazzo rumeno, serio cerca lavoro come idraulico, piegatore in legatoria, saldatore, tornitore (tradizionale). 3401290053 Uomo di 49 anni pratico in giardinaggio, guardia giurata e altro tipo di lavoro.3396286473 Uomo di 40 anni cerca lavoro come muratore, giardiniere, operatore ecologico o altro. 3403221237 Uomo di 35 anni munito di patente A/B, disponibile per qualsiasi tipo di lavoro (muratura, operaio operatore ecologico,pulizie uffici, postino). 3384775843.

L’angolo della Teresina Ma ghè pu i rundin? Al diseva un proverbi “Sant [Benedett la rundina sota al tett” Ma alla matina a guardà al ciel. Se tutt va ben sa sinta un quei [merla a sufilà e pasaritt a cinguettà, ma i rundin ghin pu? O a voran no turnà? Sa dis che i stagion in pu cumè una volta! Però al temp centra nient Semm a Marz, l’aria le tevidina, al so prufum le [da primavera, i ram di piant in gunfi da gemm E par Sant Giusepp i vior da prà in sbucià Forsi par i rundin ghe pù da spazi Ghe sparì i bei curt, i portig e i tecc di cà vecc Lur voran no costruì la sua cà in di palasi volt, a [nost port! In autunn in paes cold a emigrevan, ma sempar [da numm a primavera a riturnevan Man nò tradì, semm numm cambià ma in mei [o in pesc? Le dificil da rispund…. Però enca se una rundina la fa no primavera, in dal so turnà al cor sempar al spera! Teresina Castoldi

A cura dell’Ufficio Anagrafe Da oggi ci sono anch’io TURTURRO GIULIO GORLA ALBERTO

Inviaci la foto del tuo/tua piccola e la pubblicheremo

nato il 26.01.2010 nato il 11.01.2010

D’ANDREA MARCO NASELLO TOMMASO

nato il 06.02.2010 nato il 06.02.2010

Un caro ricordo BELLANI GIAN LUIGI nato il 04.08.1943 ci ha lasciato il 27.02.2010

CLERICI GIOVANNI nato il 30.08.1926 ci ha lasciato il 05.02.2010

PAGANI VIRGINIA nata il 22.09.1925 ci ha lasciato il 29.01.2010

BERTOLINO CLAUDIA nata il 02.01.1974 ci ha lasciato il 08.02.2010


11 “Salamino d’Oro” Primo Concorso del salame nostrano Serata particolare, per un premio singolare: il “Salamino d’Oro 2010”. Una gara dal sapore d’altri tempi, per rilanciare e far conoscere una delle usanze più diffuse tra le famiglie di Marcallo con Casone e zona. Al concorso, lanciato dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune, per chi ancora oggi, “Fan su al salam nustran” in proprio, si sono presentati in 27 produttori e semplici cittadini da mezza Lombardia. Un gruppo numeroso è arrivato perfino dalle sponde dell’Adda, per sottoporsi al giudizio dei giurati. A giudicare una dozzina, tra cui nomi di spicco della politica, del giornalismo e tecnici della materia, dal Senatore Massimo Garavaglia, al cronista sportivo Bruno Pizzul e poi il Sindaco Massimo Olivares, il giornalista Romolo Amicarella, l’esperto nel campo dei salumi Luigi Rovera, Pierluigi Calcaterra, Giuseppe Moroni, Claudio Bosetti, Ermanno Monitori, Mario Buffelli, Carlo Monticelli, Pierluigi Bonizzoni. Il 19 marzo era venerdì di magro quaresimale, ma anche San Giuseppe festa dei papà e uno strappo alla regola era concesso. La selezione, per arrivare alla proclamazione del vincitore si sviluppava in due manche. Dalla prima scrematura rimanevano solo 8 salami finalisti. Una finale, dove ogni fetta era valutata con estrema cura. L’olfatto e il gusto dei giurati erano in continua sollecitazione. Per “lavarsi la bocca”, una nocciola di grana e un sorso di vino. Fette di salame segnati da numeri sapientemente tagliati dai volontari della Fenice. Vietato esprimere a voce alta il proprio commento. Al termine del rito, durato un’ora, finalmente la proclamazione da parte del Presidente Felice Castiglioni. Suspense nella sala e poi gli applausi per

Marco Bianchi di Magenta, proprietario di una fattoria in Strada Castellazzo, vincitore del Salamino d’Oro e per Giulio Zuccari di Cavenago d’Adda, al secondo posto con il salamino d’argento. Al termine, l’eccitazione gastronomica con i piatti tipici cucinati dai Pensionati Villa Ghiotti ha saldato ancor di più i rapporti tra concorrenti e giuria. L’idea, nata per caso in una sera d’inverno tra il Presidente Pro Loco Felice Castiglioni e il Sindaco Massimo Olivares, ha aperto la strada ad una nuova genialità del paese della Sgurieta. Punto di riferimento di buongustai e produttori di carne di “purscel”, sarebbe bello un giorno sentir proclamare “Salamino d’oro, Concorso nazionale”. Chissà, adesso accontentiamoci di un arrivederci alla prossima primavera. Ma, già il 22 maggio, il Senatore Massimo Garavaglia, il Sindaco Massimo Olivares e il Presidente Pro Loco Felice Castiglioni, sono stati come giurati alla manifestazione di Cavenago d’Adda.

Imprenditore, pubblicizza la tua attività

Con l’anno nuovo è possibile sottoscrivere inserzioni per pubblicizzare la tua attività sul periodico comunale La Gazzetta di Marcallo con Casone con uscita mensile. Per pagine intere, quadrati, fondo pagina oppure con un banner particolarmente adatto per flash pubblicitari di attività commerciali, artigianali e industriali di Marcallo con Casone, di cm 3x6, telefona al 029796138.

Servizio socialmente utile per il soccorso a persona

Numero di telefono da contattare in caso d’urgenza Gli operatori delle ambulanze hanno segnalato che molto spesso, in occasione di incidenti stradali, i feriti hanno con loro un telefono portatile, ma gli operatori non sanno chi contattare tra la lista interminabile dei numeri salvati nella rubrica. Gli operatori delle ambulanze hanno lanciato l’idea che ciascuno metta, nella lista dei suoi contatti, la persona da contattare in caso d’urgenza sotto uno pseudonimo predefinito. Lo pseudonimo internazionale conosciuto è ICE (In Case of Emergency). È sotto questo nome che bisognerebbe segnare il numero della persona che operatori delle ambulanze, polizia, pompieri o primi soccorritori potrebbero contattare. In caso vi fossero più persone da contattare si può utilizzare la definizione: ICE1, ICE2, ICE3, ecc.... Facile da fare, non costa niente e può essere molto utile. È una buona idea ed è anche promossa dalle autorità preposte al soccorso. Fate circolare la notizia in modo che questo comportamento diventi un’abitudine diffusa. Protezione Civile Roma                                                           www.rnsroma.it


12 Consorzio dei Comuni dei Navigli: proposte turistiche 2010 Da giovedì 18 a domenica 21 febbraio presso il quartiere fieramilano di Rho si è svolta la 30a edizione di BIT - Borsa Internazionale del Turismo. Il Consorzio dei Comuni dei Navigli, ospitato presso il desk di Provincia di Milano nello stand di Regione Lombardia, ha sfruttato l’occasione per presentare agli operatori del settore e al pubblico generico le proprie proposte per la stagione 2010. La realtà del nostro territorio è policentrica: se l’eccellenza paesaggistico-ambientale dei Navigli è la più nota e attrattiva, vivendolo e visitandolo si possono scoprire interessantissime bellezze storico, artistiche, rurali, paesaggistiche e gastronomiche. Tutte le nostre proposte puntano, infatti, a unire la buona cucina e la degustazione di prodotti locali alla scoperta delle eccellenze artistiche, culturali e paesaggistiche dell’area compresa tra Navigli e Ticino, sfruttando la navigazione come forte attrattore turistico. Per questo motivo, forti del successo dell’anno passato, la stagione 2010 vedrà un ampliamento dell’offerta turistica al fine di coinvolgere anche i Comuni circostanti a quelli consorziati per dare vita a un sistema più ampio di valorizzazione dell’area. Gli itinerari che a partire dal 1°maggio 2010 solcheranno il territorio comprenderanno, oltre ai beni già assodati nelle precedenti offerte, anche la visita di importanti monumenti nei Comuni di Magenta e Abbiategrasso, come la Chiesa dell’Assunta e i monumenti legati alla Battaglia del 1859 nel primo e il Convento dell’Annunciata e del Castello Visconteo Sforzesco nel secondo. Saranno dunque quattro gli itinerari che ogni mese, da maggio a settembre, agosto escluso, permetteranno ai visitatori e ai cittadini curiosi di approfondire la conoscenza del territorio: n ITINERARIO Oltre alla navigazione del Naviglio Grande lungo la linea più affascinante, grazie alle splendide

ville di delizia di Robecco e Cassinetta, la Canonica di Bernate Ticino, Villa Clerici a Castelletto di Cuggiono e alla lussureggiante natura del Parco del Ticino, durante la giornata si scopriranno bellezze architettoniche e rurali come il Museo Agricolo di Albairate dove verremo accolti con tè e pan de mej, dolce tipico della zona. Dopo la pausa pranzo presso una trattoria tipica effettueremo una passeggiata tra le ville di Cassinetta di Lugagnano alla scoperta di bellissime e suggestive dimore patrizie risalenti al XV e XVI secolo. Per concludere la giornata degusteremo del gorgonzola presso la Pro Loco di Cassinetta di Lugagnano. n ITINERARIO 2 La mattinata, dopo la Navigazione lungo la linea 3 delle delizie da Boffalora sopra Ticino a Castelletto di Cuggiono, proseguirà con lo spostamento a Cuggiono per la visita di Villa Annoni e del Museo Storico Civico dove degusteremo, un vino locale, il Baragioeu, prodotto con l’uva del vigneto della stessa villa, e il pan tramvai, tipico dolce locale. Dopo la pausa pranzo in una trattoria tipica ci trasferiremo a Morimondo per la visita della famosa Abbazia cistercense. Prima di ritornare a Milano faremo un’ultima sosta al Vecchio Torchio di Motta Visconti, risalente al ‘600 e costruito con un intero rovere rovesciato. n ITINERARIO 3 La mattina, dopo la Navigazione lungo la linea 3 delle delizie da Boffalora sopra Ticino a Castelletto di Cuggiono con ritorno a Robecco Sul Naviglio, attraverso un tour a piedi all’esterno delle ville di delizia di Robecco sul Naviglio, potremo capire l’importanza del Naviglio per i nobili milanesi che proprio qui vi venivano in villeggiatura. Tappa all’esposizione del Naviglio Grande all’interno di Palazzo Archinto, dedicata alla storia di quest’importante canale. Terminata la pausa pranzo ci

trasferiremo a Magenta per rivivere i momenti salienti della battaglia che la portò alla storia. Dopo la visita della città e di alcuni suoi monumenti sosta allo showroom Mazzetti d’Altavilla a Marcallo con Casone per la degustazione di grappe e prodotti di questa importantissima azienda. n ITINERARIO 4 Oltre alla navigazione del Naviglio Grande lungo la linea più affascinante, grazie alle splendide ville di delizia di Robecco e Cassinetta, la Canonica di Bernate Ticino e alla lussureggiante natura del Parco del Ticino, durante la giornata si scopriranno bellezze architettoniche e rurali come il Museo Agricolo di Albairate dove verremo accolti con tè e pan de mej, dolce tipico della zona. Dopo la pausa pranzo presso una trattoria tipica effettueremo una passeggiata nel centro storico di Abbiategrasso dove visiteremo il Convento dell’Annunciata, il Castello Visconteo-Sforzesco e la Chiesa di Santa Maria Nuova. Per conoscere il calendario di queste giornate potete consultare il sito www. consorzionavigli.it o contattarci allo 02.9492.1177 numero utile anche per le prenotazioni. Sul medesimo sito troverete anche le proposte per gruppi precostituiti, le singole navigazioni della domenica pomeriggio e le nostre proposte didattiche. Per quanto riguarda le proposte “Terre Lontane” dopo il viaggio in Brasile nel mese di marzo verrà presentato il programma del viaggio in Russia: oltre alla capitale Mosca, ricca di storia e cultura, e San Pietroburgo dalla bellezza senza fiato, il tour comprenderà l’Anello d’Oro, la culla della civiltà e della storia russa. Questa storica regione, compresa tra Mosca e il Volga, è costituita da una “costellazione” di antiche città dal glorioso passato e dal grandissimo interesse storico e architettonico. Queste zone, ancora turisticamente non molto frequentate, offrono uno spaccato genuino di quella che è la realtà sociale della provincia russa, lontano dagli splendori della capitale e dalle contaminazioni dell’occidente. Un’occasione unica per scoprire, ancora intatto, lo spirito puro di un popolo. Per informazioni Consorzio dei Comuni dei Navigli via Cesare Battisti, 2 - Albairate (MI) Tel. 02/94921177 Fax. 02/94921161 mail turismo@consorzionavigli.it www.consorzionavigli.it


13 Destina il tuo 5 per mille al Comune per scopi sociali La legge finanziaria, consente di destinare il 5 per mille delle imposte IRPEF al Comune di residenza senza alcun aumento del prelievo fiscale, con il vincolo esclusivo di utilizzare la quota a scopo sociale. Diversamente andrà in un fondo generale su base nazionale. A questa importante occasione, per far rimanere immediatamente una parte delle imposte dei cittadini nel proprio Comune, anche Marcallo con Casone aderisce e destina la risorsa a nuovi servizi sociali. Cosa deve fare il cittadino? È sufficiente porre una firma nella casella destinata al Comune sul modulo delle imposte IRPEF. In automatico il 5 per mille sarà destinato al Comune di residenza.

CUD 2009

firma qui

Uomini e tecnologia per la sicurezza del cittadino Un anno fa la proposta di vigilanza e controllo del plesso comunale, delle scuole, della biblioteca e altri siti, adesso anche per i privati cittadini. La Vigilanza Ambrosiana del gruppo Telecontrol con sede a Milano, oltre a Torino e Cuneo, con 8 mila clienti, 15 ponti radio, 4 centrali operative, e 350 guardie giurate, offre la propria assistenza per tutelare dalla microcriminalità i marcalcasonesi.

Il servizio si svolge usando la tecnologia più avanzata. Per i privati, in possesso di un impianto d’allarme con un combinatore telefonico digitale GSM, quando scatta l’allarme, arriva il segnale in centrale che mette in moto l’emergenza. L’operatore interviene immediatamente e predispone l’invio della pattuglia sul luogo della chiamata. E per i cittadini sprovvisti di combinatore? Nessun pro-

blema. La società di vigilanza installa un ponte radio che trasmette il segnale alla centrale. L’orario del pronto intervento si colloca nella fascia oraria dalle 6 alle 20 del mattino dopo. Con la Vigilanza Ambrosiana, abitazioni, negozi e capannoni industriali sono tutelati con una modica spesa di 50 € al mese. Per un sopralluogo gratuito e per informazioni: telefonare al 339 6835026.

Procedure per il riconoscimento delle condizioni di invalidità Dal 1° gennaio 2010 il processo di accertamento sanitario dell’invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità presenta alcune novità: per presentare la domanda occorre: • Recarsi dal proprio medico curante per la compilazione del certificato medico (tutti i medici di Marcallo con Casone sono abilitati al rilascio del certificato via telematica cioè con il computer via internet direttamente all’INPS). • Una copia cartacea del certificato medico va portata o direttamente all’INPS oppure ad un patronato che si occuperà della compilazione della domanda sempre in via telematica • La procedura consente l’invio della domanda solo se completa. Ad invio avvenuto correttamente il richiedente avrà una ricevuta dell’accettazione della domanda. Tale ricevuta conterrà la sede Inps presso cui è stata presentata la do-

Verdi Es senze Prodotti Naturali ed Erboristici Creme • Saponi • Profumi Essenze • Detergenti naturali Corsi Yoga • Seminari mensili Piazza Italia, 32 - Marcallo con Casone (Milano) Per informazioni: Tel. 338.9962217 email: info@verdiessenze.it - www.verdiessenze.it

manda oppure codice del Patronato, data di presentazione, se si tratta di rinnovo o nuova visita, numero di protocollo ed infine la data della convocazione a visita. Il cittadino in caso di impedimento può modificare la data di visita proposta una sola volta ed entro i limiti di tempo predefiniti. Se assente alla visita verrà comunque nuovamente convocato. La mancata presentazione anche alla successiva visita sarà considerata a tutti gli effetti rinuncia alla domanda, con perdita di efficacia della stessa. Colui che chiede il riconoscimento e viene chiamato alla visita verrà “visitato” dalla Commissione Medica ASL integrata da un medico Inps. Per eventuali maggiori informazioni e delucidazioni in merito alla nuova procedura è possibile contattare l’ass.te sociale del Comune anche telefonicamente al 029796123/ 029796142 nelle giornate di lunedì, martedì e giovedì. Geom. Lamberto Puddu

Via XXIV Maggio, 1 - Marcallo c/C - Tel. 02.97.25.30.92 Convenzione dipendenti e pensionati (Gruppo Fiat e DeAgostini) contattaci per verificare la tua convenzione e per un preventivo personalizzato. Possibilità di rateizzare il premio

La Salumeria

Vendita al dettaglio Gastronomia · Macelleria Consegna a domicilio ta Salumeria · Scatolame su richies Pizze · Focacce Pane fresco giornaliero a 2 € al kg Via Clerici, 23 - Marcallo con Casone


14

Associazioni di volontariato

“Un occhio sul passato” L’Associazione “CLIC”, depositaria di un archivio costruito negli anni, è stata affidata una pagina con l’obiettivo di far rivivere le immagini del nostro passato. Scatti fotografici che raccontano la nostra storia, riscoprono le nostre tradizioni, scavano nelle nostre radici.

Concorso fotografico

Marcallo con Casone... e gli anni passano ANNI 50: Via Milani - Scorcio

Il Circolo Fotografico CLIC bandisce un concorso, riservato ai residenti. Tema: Marcallo con Casone mese per mese. Fotografare uno scorcio di Marcallo o Casone mettendo in evidenza la stagionalità ed il relativo mese. Le foto giudicate migliori saranno premiate e serviranno per la realizzazione del calendario comunale del 2011. La migliore fotografia in assoluto verrà premiata con una macchina fotografica digitale. Tutte le foto in concorso andranno ad arricchire l’archivio CLIC. Invia le tue foto, esclusivamente in formato digitale, con le seguenti caratteristiche: - formato JPG - 300 DPI - 10x15 Se stampate su carta, formato 10x15 e recapitate all'Urp. All’Ufficio URP di Marcallo urp@marcallo.it indicando nell’oggetto “Concorso fotografico”.

Gennaio 2010: Via Milani - Scorcio


Associazioni di volontariato

15

Rinnovata la convenzione Anche per l’anno 2010 è stata rinnovata, con l’Amministrazione Comunale, la convenzione per l’accompagnamento delle persone, segnalate dai Servizi Sociali, un impegno costante e continuativo. Un grazie agli Amministratori per la generosità dimostrata. Il contributo del Comune di Marcallo con Casone è il più alto erogato fra i nove Comuni aderenti a Croce Azzurra Ticinia, questo conferma l’attenzione e la sensibilità che l’amministrazione pone nei confronti delle fasce più deboli del nostro Comune, riconoscendo la funzione sociale della nostra Associazione. L’attività di Croce Azzurra Ticinia non è però limitata a questo: i servizi sono rivolti a tutte le persone in difficoltà e le richieste sono in continuo

aumento. Fortunatamente, in questi mesi si sono uniti alla nostra grande famiglia azzurra nuovi soci-volontari, diamo il benvenuto a: Giuseppina OLDANI, Angelo VILLA, Luigi MOLGORA, Rosario BATTAGLIA. Il nostro impegno per l’anno 2009 si è concretizzato in: 6271 servizi, 6953 persone trasportate con 82100 km percorsi. I volontari offrono il loro tempo, la loro disponibilità in modo del tutto gratuito, ma le spese da affrontare sono tante: la sezione di Marcallo con Casone, con i suoi 7 automezzi deve far fronte a notevoli costi: assicurazioni per le macchine, assicurazione per i volontari, carburante, spese di manutenzione per garantire veicoli sicuri ed efficienti, attrezzature adeguate indispensabili

per svolgere la nostra missione. Per poter rispondere in modo efficace alle molteplici richieste è necessario il contributo economico di tanti! Ringraziamo anticipatamente tutti coloro che vorranno fare un gesto di generosità (anche se piccolo, ma per l’Associazione è GRANDE) nei confronti di Croce Azzurra Ticinia perché tutti insieme sapremo rispondere sempre meglio ai bisogni reali dei nostri concittadini. La nostra sede di via Roma 19 è aperta da lunedì a venerdì dalle 10,00 alle 11,00 - telefono 029761777.

Iscrizioni aperte al nido…!!! Il prossimo mese l’Asilo Nido “Bimbi in Fiore” aprirà le iscrizioni per tutti i bambini d’età compresa fra i 6 mesi e i 3 anni, offrendo possibilità di frequenza come giornata intera, part-time o baby-parking. Per tutti coloro che volessero venire a tro-

varci e avere informazioni più dettagliate possono contattarci e chiedere della responsabile del servizio per fissare un appuntamento. Dal 6 Aprile iscrizioni aperte per l’anno scolastico 2010/2011.

Ci trovate a Marcallo con Casone in via Jacini 147 Tel: 02-9760673 E-mail: bimbiinfiore@tele2.it Le educatrici Vi aspettano!!!

Corsi a cura di Da mamma a mamma L’Associazione da Mamma a Mamma, con il patrocinio del Comune di Marcallo con Casone, organizza presso la palazzina delle Associazioni in via Roma 19:

Incontri a cura dell’Ostetrica Clara Chiodini

(gratuiti per i residenti a Marcallo, con tessera associativa per i non residenti al costo di € 10,00, valida per tutte le iniziative dell’associazione per l’anno 2010) Il mercoledì mattina dalle 10 alle 12 Il 17.03: Il rientro al lavoro: per affrontarlo con serenità come organizzarsi? A chi lasciare il piccolo? Continuare ad allattare? Il 31.03: Il neonato che fatica; igiene, bagnetto, abiti, sonno, mal di pancia, coliche… oltre all’allattamento cosa occorre sapere. Il 14.04: Dal latte alla pappa alla pastasciutta: anche i bambini allattati al biberon

hanno diritto ad uno svezzamento naturale con cibi biologici freschi e di stagione. Scopriamo come. Il 28.04: La preparazione al dolore e l’analgesia naturale. Il 12.05: Il cestino dei tesori: un’alternativa ai “soliti”giochi per i bimbi dai 6 mesi in poi. Il 26.05: Come voglio partorire: scegliere, avere alternative, decidere dove e come è meglio partorire. Il 9.06: L’allattamento al seno dopo l’anno di vita del bambino. Quando e perché.

Corso baby massaggio (gratuito per i residenti a Marcallo, a pagamento per i non residenti): Il giovedì mattina dalle 10 alle 12 Per informazioni e iscrizioni contattare l’insegnante al numero: 334.1444464 – Sig.ra Cristina Morazzoni.

Incontri a cura dell’associazione “Da mamma a mamma”

mercoledì dalle 10.00 alle 12.00 Il 24.03: Allattamento al seno: arte o fortuna? Indicazioni e consigli per iniziare ad allattare con serenità e senza dubbi fin dai primi giorni. Parliamone in gravidanza. Le volontarie dell’Associazione “Da mamma a mamma” sono presenti tutti i restanti mercoledì dalle ore 10 alle ore 12 presso la sede dell’Associazione in Via Roma 19 per consulenze personalizzate sul tema dell’allattamento. Sono reperibili dal lunedì al sabato dalle ore 10 alle ore 12 al numero 320.8936665 e dalle ore 14 alle ore 16 al numero 333.4627401. Per informazioni è possibile visitare il sito www.damammaamamma.org o contattarci via mail all’indirizzo info@damammaamamma.org. Ufficio Servizi alla Persona

Perché un’altra Associazione di Solidarietà a Marcallo con Casone? Perché le mamme, costanti presenze nella vita di figli con disabilità hanno cominciato a chiedersi: la sensibilità e la forza che ci è stata data e che viene alimentata ogni giorno con dedizione per il figlio più bisognoso senza nulla togliere agli altri, al compagno della vita, ai parenti, agli amici, alla comunità, anche al lavoro, è un dono solo per noi o da condividere? Dai primi incontri di confronto sulle soluzioni ai problemi quotidiani della disabilità, con la costituzione dell’Associazione L’Oro si sono esposte oltre il loro appuntamento mensile per far capire che non hanno bisogno di aiuto, ma possono offrirne, temprate da esperienze di vita che dimostrano che tutto ciò che

hanno donato agli altri ritorna loro sotto forma di virtù inimmaginabili. Queste mamme sono le testimoni della forza naturale più grande dell’energia atomica: l’Amore. Ecco perché è nata l’Associazione L’Oro. Per raccogliere intorno ad un progetto tutte le buone volontà che vogliano confrontarsi ed impegnarsi con risorse, mezzi e tempo alla costruzione di una solidarietà concreta Da un altro punto di vista, la necessità di fare del Volontariato, di mettere un poco del proprio tempo e mezzi a disposizione di iniziative di rilevanza sociale consente di mantenere una presenza attiva all’interno della propria comunità.

Il pagare le tasse o votare, come dovere, non esaurisce il diritto ad esprimere il senso civico della propria vita all’interno di un’aggregazione sociale. La partecipazione, il volontariato, la solidarietà è l’azione che ogni cittadino è chiamato a offrire oltre all’8 per mille, al 5 per mille e alle raccolte di fondi istituzionali o estemporanee. Dedicare un po’ di noi stessi e del nostro tempo anche agli altri prima che siano gli altri a doversi occupare di noi o dei nostri cari può essere la risposta?


16

Associazioni di volontariato

Continua... i Tusan da la via Manzon Continua con la seconda puntata la vera storia di ‘Tusan da la via Manzon’. Rigorosamente in dialetto, la proponiamo in pillole per non appesantire la lettura in uno slang, certo della nostra terra, facile da parlare, ma un po’ più ostico da leggere, forse per mancanza d’abitudine. La storia di ‘Tusan da la via Manzon’ è una fotografia di vita degli anni cinquanta e sessanta, quando in paese ci si conosceva per nome o soprannome e si sapeva tutto di tutti. La centrale via Manzoni, da piazza Italia al cimitero, era tra le più popolari del paese. Iniziava dal ‘Bar da la Natalina’ e lungo la la strada si affacciavano tante botteghe e cortili. A metà percorso, di fronte alla ‘Sgurieta’, la ‘Curta Granda’ era il cortile più popolare e popoloso contrassegnato dal bassorilievo in cotto di Sant Alessandro, adesso nell’atrio del Comune. Tanta la gioventù e numerose erano le iniziative. SECONDA PUNTATA La Gabriela quand la muruseva al so Giulio, l’o vista a la festa dal paes, cunt un bel taior russ molto attilà, go dì: “Al ma pareva un po’ strincion”. La m’ha rispundù:”Bisogna tirà l’atension”. Adess che la se rivolta tuta al bon Gesù, la po no met i culson, parché la farìa vidé tuta la sua linea da furmasion. In curta di Bandèra ga steva la Mariucia di Bulchèt, gent inteligent e intraprendent, al so naut fina a senatur l’é arivà. Di tre surei Balsarott, la Rosangela da la sua mama l’ha ciapà al cumandò da fa guarì i fiò. A cimentai tùcc sa dilungum trop, andem al 39, ma sa ta steva su la destra

la curta di Gainet ta pudeva no fermas no, a sintì la Teresina Tutela a sturnelà. Finalment in curta granda s’em fermà parché le Miss Cuntrà s’in afacià. Ghe là la Rosanna, la miss òcc, i òcc di Buscavela ghi ha dumà lé, e sa ta ste tent no a parlà cun lé, i fulmin di so occ ta fan fermà. La Nalda, la Miss Eleganza, la vita da Milan l’ha propri emancipà, e lé la vureva no ristà indré, a fas capì che la vigneva d’un paisott un po’ aretratott. La Miss Finezza, la Lina da la Balana, la sa inrabiva mai, quand in curtil sa feva una quei discussion, al so suris al feva da mediazion. Madona m’han vutà anca mi, cumé Miss Cantate Finerai. Eh, già, la via Manzoni la finiss propri là e l’amur par la gent dal me Marcall, fin che al Signur al ma tegn driss al cò, la Delina par tùcc la canta il Credo risorgerò, cun la speransa che anca da là, tuta la via Manzon la truvarem là. La Delina da la curta granda Fine seconda puntata

Il ‘Rigiò dal Cason’ ritorna su questo numero attraverso una poesia in vernacolo casonese. Con stile lieve, Carlo Furbelli, “Nei ricordi di scuola”, mette sotto i riflettori gli anni creativi del dopo guerra.

Ricordi di scuola Mi sum vécc uramai...e i an a pàsan ma sèmm sempar in guèra e in tanti sa màsan, alura ma pias, la sira, guardas indré e rigurdàs da quand andévi a scöra cun minga [da dané mi sévi bon pòch da légg, quasi cumé adèss peró a scrivevi ben in sü la lavagna, negra, cunt [al gèss, arivevi a scöra cunt i sòcar brütt d’erba e da paia, e d’invèrna, al frécc, cun sü a pèna una maia ma piaséva pòch stüdià, la tèrsa l’ó fai tré völt ma la maestra la ma diséva: fa quéll che ta pöd! e mi par imparà la tabelina dal sés a cüntévi i marigasc, in da la vigna, da dré da la [sciés a tignì a mént la lisión ma vütéva la Gnésa peró sta tusa la vuréva sempar purtam in gésa, ma piaséva invéci imparà i puisi da Natál ma ta dévan a pèna un pómm e un naráns cumé [rigál e par fa ristà al prufüm in di cà a mitévi la pèll in sü la stüa, da fà sicà …ma al prufüm da la vita al cala pian pian i dì a pàsan cunt i man in man e mi ma végn ogni tant un grópp in dal cör, pö al pàsa; a guardi i fiö che in di scör a stüdian e impréndan a divintà grand e an védi un quei vün c’al diventa impurtant mi sum vécc uramai ma ogni dì ch’al pàsa al gh’à [al só parché, mi impari ancamó cumé a scöra ma…sensa [guardàs indré!

segue sul prossimo numero

Carlo Furbelli - april 2002

Pompe Funebri Calcaterra MARCALLO c/C: via Roma, 7

MAGENTA: via Crivelli, 29

tel. 02 97 29 82 54


Associazioni sportive

17

Ginnastica dolce: movimento, divertimento e convivialità Forse non tutti sanno che a Marcallo con Casone, da ormai quindici anni, da Ottobre a Maggio, è attivo un corso di ginnastica dolce. Ogni martedì (dalle 17.00 alle 18.00) e venerdì (dalle 17,30 alle 18,30) una cinquantina di donne, dai 45 anni in su, si riuniscono presso la Palestra Comunale per la loro consueta ora di allenamento. La ginnastica dolce è un’attività a basso impatto fisico, fatta da movimenti lenti e graduali. Tuta da ginnastica e scarpe da tennis è tutto ciò che serve. Un breve riscaldamento, step, esercizi di mobilità articolare con pesi leggeri (nei primi anni di attività erano bottigliette d’acqua), asta ed elastici sono la struttura base dell’allenamento. Le lezioni sono tenute da Claudia Caimi, fisioterapista e istruttrice preparata, cordiale e gentile nel rapporto con le sue allieve. Il corso rappresenta un antidoto alla sedentarietà e un motore incredibile alla socializzazione. Come spiega la responsabile del gruppo, Viola Lorenza, “è raro che qualcuna di noi perda un allenamento. Per noi fare ginnastica non è assolutamente un peso. Ci divertiamo moltissimo, abbiamo la possibilità di stare insieme e di parlare un po’, anche se, bisogna ammetterlo, ogni tanto l’insegnante

ci riprende – ride - proprio perché siamo troppo chiaccherone e ci richiama all’ordine”. A testimoniare il clima di solidarietà, amicizia, affiatamento che circonda ogni loro allenamento è la pizzata di fine corso: una super-serata all’insegna della convivialità e del divertimento tra un gruppo di grandi amiche! S.T.

Flic flac, ginnastica artistica per tutta la famiglia L’associazione sportiva-ricreativa Flic Flac nasce nel 2007 per volontà di un gruppo di genitori desiderosi di dare alle proprie figlie la possibilità di praticare ginnastica artistica nel Comune di Marcallo con Casone. Il nome del gruppo deriva da una figura della ginnastica artistica, quella che nel gergo comune può essere ricondotta a un ribaltamento del corpo indietro, con mani a terra. Il successo dell’associazione è andato in crescendo: dalle prime trenta bambine iscritte, si è passati, in poco meno di due

anni, alle attuali cinquanta, suddivise in due gruppi di allenamento: scuola materna-elementari e medie. I corsi prevedono due allenamenti a settimana, da settembre a maggio, presso la palestrina delle scuole elementari (scuola materna-elementari: martedì e giovedì 16.45/18.15, medie: giovedì 17,30/18.15 e venerdì 16,45/17.30). “Il corso – spiega Elisabetta Miramonti, istruttrice e responsabile dell’associazione – ha come obiettivo quello di insegnare alle ragazze le tecniche di base della ginnastica artistica, attraverso esercizi a corpo libero o con l’ausilio di attrezzi. Da Marzo in poi, invece, ci si dedica alla preparazione del saggio di fine anno, che si tiene l’ultima settimana di maggio”. Ma la passione per la ginnastica artistica non ha età. L’interesse, la curiosità e la costanza con cui le madri assistono agli allenamenti ha spinto l’associazione verso una nuova iniziativa: il corso “Mamma e figlia”. Un’ora di stretching e tonificazione muscolare. Le mamme, assistite dalle figlie più grandi e osservate divertite dalle più piccoline, hanno la possibilità di tenersi in forma, ma soprattutto di condividere la comune passione in un simpatico quadretto generazionale. ST.

Eurochina 2010: Marcallo con Casone per 2 giorni capitale della arti marziali Il 13 e 14 marzo in palestra si sono svolte le finali di Sanda Per il secondo anno consecutivo il comune di Marcallo con Casone ha ospitato la fase finale della manifestazione Eurochina 2010, organizzata dalla F.I.W.S. (Federazione Italiana Wushu Sanda), in collaborazione con Sportpadania. Nel tardo pomeriggio di sabato 13 marzo, la gara di combattimento vietnamita ha fatto da preambolo al Gran Gala tenutosi in serata. Il “The sanda kombat tourney”, unico torneo di Sanda in Italia, ha avuto il suo epilogo presso la palestra comunale. Sviluppatosi in Cina negli anni ‘80, il Sanda è una forma di combattimento che prevede tecniche di difesa e offesa, composte da pugni, calci e proiezioni. Tre le finali disputate, una per ciascuna delle categorie di peso in cui gli atleti vengono suddivisi. Nei tre round di tre minuti ciascuno che compongono l’incontro, gli sfidanti hanno combattuto senza esclusione di colpi per raggiungere il gradino più alto del podio e ottenere il cinturone di campione. Ma la serata è stata anche un grande show: le finali sono state intervallate da momenti di grande spettacolo. Primo fra tutti l’esibizione di Tai Chi del maestro Shao e degli allievi della sua scuola che hanno mostrato al pubblico tecniche di attacco/difesa e la famosa forma della ”Mantide”, spesso citata nei più famosi film dedicati alle arti marziali. Altro momento di grande pathos la dimostrazione di wushu moderno

del maestro Marco Bellucci: un alternarsi di movimenti intensi e leggiadri che hanno lasciato senza fiato il pubblico. A rendere ancor più emozionante la serata l’esibizioni di tre associazioni locali: le coreografie delle Twirling Girls, l’intrattenimento per bambini organizzato dall’associazione Note e la dimostrazione di di difesa personale dell’associazione For My Security. Combattimenti accesi, esibizioni dei gruppi locali e dei grandi maestri hanno dato vita a una serata unica e avvincente, come hanno dimostrato gli applausi finali del pubblico presente, sorpreso e affascinato dallo spettacolo S.T.


18 Una new entry da poco fa parte della grande famiglia delle associazioni marcalcasonesi. Agli “Amici dei Mici” il Comune ha messo a disposizione i propri strumenti di comunicazione e una sede per le riunioni

Baffi, coda e... tanti ronff ronff Vivere a 4 zampe? Con un po’ di fantasia tutti possiamo immaginarci al posto del nostro piccolo amico che, col suo sguardo tenero e furbetto attira la nostra attenzione. Purtroppo, non tutti i mici sono così fortunati, molti vengono abbandonati per strada dando origine a centinaia di simili in pochi anni, oppure uccisi, solo perché, “danno fastidio”. Una soluzione più sensata e responsabile è sicuramente la sensibilizzazione e la lotta al randagismo. Per questo motivo il 30 giugno 2006 è nata l’associazione onlus Amici dei Mici. L’associazione si occupa di gestire le colonie feline presenti sul territorio e trovare casa alla maggior parte dei gatti che vengono abbandonati,che, hanno solo bisogno di un po’di affetto. I fondi necessari per cibo e medicinali

sono forniti quasi esclusivamente da persone che sostengono l’associazione e mediante banchetti in occasione delle feste comunali, come quella di San Marco che si terrà il 25 Aprile a Marcallo. Nell’ultimo anno Amici dei Mici ha aiutato circa 200 gatti a trovare una famiglia e ha permesso la sterilizzazione di altrettanti animali appartenenti alle colonie e non. Tra non molto arriverà la primavera e quindi l’associazione si troverà all’inizio di una nuova sfida: quella di dare una casa a tanti piccoli che saranno abbandonati (in 48 ore sono stati trovati 11 micini di pochi giorni senza la mamma)Amici dei Mici necessita di un rifugio, in quanto la situazione attuale è solo temporanea e le case dei volontari non bastano più!!!!

www.g3amagenta.altervista.org

Falcor cerca casa con urgenza Falcor è un meticcio maschio, nato a fine 2004. È di taglia medio/ grande. Trovato a metà agosto 2008 mentre vagava per le strade di un piccolo paese in cerca di cibo ed acqua assieme ad un altro sfortunato cagnolino, fu portato al canile comunale, dove su sfamato e visitato. Trasferito al rifugio G3A fu sottoposto nuovamente a tutte le visite mediche di routine. Nonostante i suoi occhi di un azzurro splendido, Falcor, fatica a trovare casa in quanto, verso gli estranei, all’inizio nutre sempre delle riserve. Non è certo il cane che corre incontro ai volontari per fare le feste! Falcor rimane tranquillo dove si trova, composto ed educato, ma accetta molto volentieri coccole e carezze di chi gli si avvicina e gli dona attenzioni. Quando lo abbiamo conosciuto, Falcor non sapeva passeggiare al guinzaglio, ma ora gli stiamo insegnando che ad un guinzaglio si possono collegare esperienze piacevoli ed esplorazioni interessanti in compagnia dei suoi amici umani. Però da pochi giorni è sorto un grave problema: Falcor si sta lasciando andare. Spaventati da questa nuova situazione, abbiamo chiesto a una volontaria se era disposta ad accogliere temporaneamente Falcor a casa sua. Come ci aspettavamo, Falcor, in ambiente casalingo ha riacquistato vitalità, voglia di mangiare e, incredibilmente, voglia di passeggiare in città!

Solo che a breve sarà costretto a tornare al rifugio in quanto la volontaria non può tenerlo a lungo a casa. Cerchiamo per lui una famiglia paziente e che abbia già avuto esperienze con i cani. Falcor è socievole con tutti, e, se qualcuno volesse adottarlo nonostante la presenza di un altro quattro zampe in famiglia, basterebbe far incontrare i due pelosi fuori dal rifugio e farli conoscere!! Purtroppo è affetto da un piccolo soffio al cuore, pertanto dovrà prendere una pillolina al giorno per tutta la sua vita. È vaccinato, microchippato, protetto contro pulci e zecche e non ha la filaria. Falcor cerca casa preferibilmente a Milano e dintorni ma i volontari possono prendere in considerazione anche zone limitrofe. Per maggiori informazioni Enrica 338 4830787 e-mail g3amagenta@alice.it

Contatti: Il nostro sito: www.amicideimici.it Tell: 338/7342566 E_mail: info@amicideimici.it Il gruppo facebook: “associazione amici dei mici di Corbetta” Nei prossimi mesi quando sarà il momento di fare la dichiarazione dei reditti, ricordatevi della possibilità di devolvere il 5 x mille all’associazione. Un gatto non vuole che tutto il mondo lo ami, solo quelli che lui ha scelto di amare. (Helen Thompson)

Il 23 marzo si è tenuto il secondo incontro tra le associazioni Dopo l’appuntamento dicembrino, puntuale come le ferrovie svizzere (si dice sempre così), il 23 marzo si è tenuto il programmato incontro trimestrale tra le associazioni cittadine. Le riunioni cadenzate tra i 43 sodalizi, sono un idea dell’Amministrazione Olivares con lo scopo di stringere stretti rapporti di collaborazione tra i gruppi e promuovere nuove iniziative. “Presentazione delle associazioni, alle associazioni” era stata battezzata l’idea e su questa linea di tendenza continua. Così, nel quarto martedì di marzo, come promesso, alcune associazioni hanno presentato la loro attività avvalendosi delle tecniche avanzate di proiezioni di slide. Altri incontri si svilupperanno nei prossimi mesi. Il primo in ordine di tempo a giugno.

Piazza Italia, 24 - Marcallo con Casone Tel. 366 1646055

25 tipi di pane - pizze e focacce


11 Impresa Cimiteriale

GOMASCHI Appaltatrice nel cimitero di Marcallo e di Casone

02 / 94 70 541 Pompe Funebri

GOMARASCHI Marcallo con Casone - Magenta Boffalora S/T - S. Stefano T. - Robecco S/N

02 - 97 29 84 75


20

o tan t e cc pi Si a tti i ti t tu icke di t

gna e s o con micili o a d atuita gr

no for na g a le

Via Piave, 48/c - Santo Stefano Ticino (Mi) - Tel. 02.97.27.22.39

Abbigliamento personalizzato

e pa m sta amo ric Uffici e Show Room P.zza Cattaneo, 7 Trecate (No) www.acmpromotion.it

Contatti Tel. 0321 497136 Fax. 0321 76340 info@acmpromotion.it


La Gazzetta di Marcallo con Casone - Marzo 2010