Issuu on Google+

Periodico di informazione dell’Amministrazione Comunale

Anno 14 - N. 2 febbraio 2012

Parola di Sindaco in Evidenza all’interno

C

ari concittadini nel primo numero della Gazzetta ho tentato di illustrare la difficile situazione in cui gli Enti Locali si trovano a operare, e in queste poche righe voglio tornare sull’argomento illustrandovi l’effetto che i tagli attuati dallo Stato avranno sul sistema del welfare a livello locale. Personalmente ho sempre pensato che è necessario utilizzare al meglio i fondi che si hanno a disposizione, senza continuare a chiedersi cosa faremmo se ne avessimo di più, ma è importante avere la consapevolezza dell’impatto che le quattro manovre approvate dai vari governi nel 2011 avranno sul sistema dei servizi sociali nel Distretto del Magentino, che presiedo come Presidente dell’Assemblea dei Sindaci. L’anno scorso il Piano Sociale di Zona ha sostenuto le attività svolte dai tredici Comuni del Distretto nel campo del sociale con una cifra vicina ai € 2.100.000,00 provenienti da varie fonti di finanziamento tra cui le più importanti sono il Fondo Nazionale per le Politiche Sociali, il Fondo Non Autosufficienze e il Fondo Sociale Regionale. Nel 2012 il Fondo Non Autosuffi-

cienze sarà azzerato e il Fondo Nazionale per le Politiche Sociali subirà una riduzione del 50%, mentre è di questi giorni la comunicazione che il Fondo Sociale Regionale dovrebbe essere confermato, in altre parole i fondi che il Piano Sociale di Zona avrà a disposizione per sostenere famiglie, anziani, disabili e minori sono di circa € 1.300.000,00. I Comuni, oltre ai tagli ricevuti direttamente, ai vincoli di spesa legati al patto di stabilità, all’incognita di un I.M.U. di cui lo Stato si trattiene il 50%, si vedono ridurre del 38% i

Nessun aumento sulle tariffe acqua

pag 02

Posta Certificata

pag 03

Presto sarà attiva l’area cani

pag 04

Finanziamenti ai commercianti

pag 05

Raccolta differenziata in aumento

pag 06

I preparativi per i 10 anni di gemellaggio

pag 07

Inaugurazione del Centro Polifunzionale

pag 09

Rifacimento marciapiedi

pag 11

Calati i furti nel 2011

pag 12


2 Sindaco Politiche Finanziarie - Governo del Territorio, Pubblica Istruzione - Servizi Educativi e Cultura

Massimo Olivares

Orari di ricevimento: su appuntamento. Il Sindaco è presente a Casone, presso gli uffici distaccati del Comune, l’ultimo sabato del mese

Parola di Sindaco fondi destinati alle politiche sociali, proprio in un momento in cui sempre un maggior numero di famiglie si trova in grande difficoltà. E’ con le suddette premesse che, in vista della riprogrammazione del piano Sociale di Zona per il triennio 2012-2014, per i comuni del Magentino si apre una vera e propria sfida al cambiamento: mai come in questo periodo il sistema di welfare è attraversato da contraddizioni e difficoltà che chiedono un ripensamento del ruolo degli Enti Locali e della programmazione locale e sovra territoriale. Siamo di fronte a scelte importanti e difficili, che avranno una ripercussione sui cittadini, ma che devono essere fatte.

E’ il momento di lasciare da parte ideologie e luoghi comuni, di analizzare a fondo i servizi che diamo, avere l’onestà di rivedere o ridimensionare quelli che non raggiungono un target di popolazione adeguato e individuare quelli che possono essere svolti in forma associata. E’ fondamentale cercare nuove collaborazioni con soggetti già attivi sul territorio e appartenenti a mondi diversi, quali il mercato, la ricerca e il lavoro e attuare una sempre maggiore integrazione socio-sanitaria con l’A.S.L. su temi legati alla domiciliarità, alla disabilità, alla presa in carico per interventi sociosanitari integrati a favore di minori e famiglie, allo sviluppo del benes-

sere familiare mediante interventi di sostegno alla genitorialità e alla protezione giuridica. L’ampliarsi del divario tra esigenze e possibilità d’intervento, la complessità delle problematiche legate alla casa, al mondo del lavoro, alla tutela di minori e delle famiglie non permette di sostenere un sistema di welfare che insegua i bisogni con le risorse date, sempre più scarse, e soprattutto non ci permette di affrontare da soli uno scenario così complesso che ha necessariamente bisogno di una programmazione unitaria e condivisa da tutti i Comuni del Distretto. Il Sindaco Massimo Olivares

Amiacque: nessun aumento sulle tariffe A partire dal 1 novembre 2011 il servizio di acquedotto del Comune di Marcallo con Casone è erogato da Amiacque, unico soggetto operativo responsabile per le attività di erogazio-

MARCALLO

MARCALLO

dal 01/01/2011 al 31/12/2011 dal 01/01/2012 al 31/12/2012

ne del Servizio Idrico Integrato nell’ATO della Provincia di Milano. La società Amiacque, ritiene opportuno precisare che le tariffe del Comune di Marcallo con Casone, per il servizio

idrico integrato non subiranno incrementi tra il 2011 ed il 2012. Le tariffe applicate sono le stesse pubblicate sul BURL e sono riportate sinteticamente nella seguente tabella:

TARIFFA AGEVOLATA USO DOMESTICO

TARIFFA BASE USO DOMESTICO

TARIFFA BASE ALTRI USI

TARIFFA ECCEDENZA ALTRI USI

TARIFFA USO AGROZOOTECNICO

TARIFFA FOGNATURA

TARIFFA DEPURAZIONE

CONTRIBUTO VILLORESI

0,202306

0,337385

0,315234

0,359536

0,157617

0,157533

0,46721

0,00559

0,202306

0,337385

0,315234

0,359536

0,157617

0,157533

0,46721

0,00607

Per la fatturazione Amiacque procederà con il seguente calendario: * Consumi da ultima lettura ASM a marzo 2012, emissione fattura aprile 2012 con pagamento maggio 2012. * Consumi da aprile 2012 a luglio 2012, emissione fattura agosto 2012, con pagamento a settembre 2012. * Consumi da agosto 2012 a ottobre 2012, emissione fattura novembre 2012, con pagamento a dicembre 2012 (prima fattura con cadenza trimestrale)


3 Roberto Valenti

Orari di ricevimento: lunedì e giovedì su appuntamento

Solidarietà Sociale e Famiglia Politiche Giovanili - Comunicazione Innovazione Tecnologia - Sport

Il Campo da Basket del ‘PalaMarcalloconCasone’ a norma per le gare federali In quasi trent’anni ha visto passare sul suo ‘parquet’ generazioni di cestiti locali. Passione e sudore, per uno sport che richiede velocità e tecnica, è stata la miscela che ha unito nel nome del divertimento quasi tutti i giovani marcalcasonesi. Alzi la mano, chi non ha mai provato a mettersi alla prova cercando di centrare canestri, sempre troppo in alto, correndo su quel fondo verde. Dai ragazzi delle scuole fino ai grandi della società Basket Players, per molti la felicità di un canestro era come il dolcetto per merenda. I testi sacri del basket, impongono regole rigide in materia di normative. Il campo da pallacanestro, un’area ret-

tangolare, demarcata da linee, solitamente è rivestito da un fondo in legno, oppure è coperto da una superficie lucida. Può avere dimensione diverse, la più diffusa, quella consigliata dalla Federazione Internazionale Basket, misura 28 metri di lunghezza per 15 di larghezza. I canestri sono sempre a tre metri dal pavimento e sono attaccati a tabelloni rettangolari di plastica rinforzata, vetro o fibra di vetro e servono per far rimbalzare il pallone nel canestro. Il nostro tempio del basket, anche se è stato appena battezzato in: ‘PalamarcalloconCasone’ non è più un “pivellino” . L’attrezzatura, un po’ retrò

richiedeva l’adeguato rinnovo, così, è arrivata una nota dalla Federazione Basket con la richiesta della messa a norma del campo. Quindi, la giusta distanza regolamentare tra la linea di fondo campo e canestri. Poi, la messa a norma di legge dei supporti di sostegno dei canestri. Insomma, una serie di prescrizioni per conferire l’idoneità del campo. “ Questa serie di lavori, sono costati al Comune la somma di 11 mila €.- ha spiegato l’Assessore allo Sport Roberto Valenti - E’ stata una spesa imprevista, ma indispensabile che abbiamo stanziato per soddisfare le esigenze della Società Basket Players”

Posta Elettronica Certificata Potenza della tecnologia moderna. L’Amministrazione Comunale, seconda a nessuno nel campo delle innovazioni, ancora una volta ha “toccato le corde giuste”, per mettere a disposizione dei cittadini un servizio che aiuta a risparmiare tempo: la posta elettronica certificata (PEC). E’ una novità che permette l’invio e la ricezione di posta elettronica (e-mail) secondo le indicazioni di legge. Le disposizioni legislative, consentono di utilizzare la casella di posta elettronica certificata come casella di posta istituzionale, per lo scambio di comunicazioni aventi lo stesso valore legale di una lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Al riguardo, si rammenta che, ai fini della validità legale, le caselle di posta elettronica del mittente e del destinatario devono appartenere entrambe al sistema di Posta Elettronica certificata (PEC). Come dire, che chi spedisce o vuol ricevere deve operare con un’ e-mail certificata. Presso l’ufficio protocollo del Comune è attiva la casella: comune.marcalloconcasone@pec.regione.lombardia.it

L’attivazione della PEC per i cittadini di MARCALLO CON CASONE Per richiedere l’attivazione del servizio di POSTA CERTIFICATA al cittadino è sufficiente collegarsi al portale www.postacertificata.gov.it e seguire la procedura guidata che consente di inserire la richiesta in modo semplice e veloce. Trascorse 24 ore dalla registrazione online (ed entro 3 mesi) ci si potrà quindi recare presso uno degli Uffici postali abilitati (per i marcalcasonesi l’ufficio postale di Marcallo) per l’identificazione e la conseguente firma sul modulo di adesione. Il richiedente dovrà portar con sé un documento di riconoscimento personale e uno comprovante il codice fiscale (codice fiscale in originale o CRS). Bisogna inoltre portare anche una fotocopia di entrambi i documenti che dovranno essere consegnate all’ufficio postale. Pur essendo una casella di posta elettronica “come le altre”, la Pec al cittadino è l’unica dedicata esclusivamente ai rapporti con la Pubblica Amministrazione. Gli indirizzi Pec delle Pubbliche Amministrazioni sono disponibili sull’archivio informatico accessibile attraverso il sito www.indicepa.gov.it, fonte ufficiale e riferimento per gli adempimenti previsti per le amministrazioni. E’ stato inoltre sviluppato il sito www.paginepecpa. gov.it con tecnologie atte a rendere più semplice la ricerca degli indirizzi Pec per il cittadino.


4 Ermanno Fusè

Orari di ricevimento: su appuntamento

L

Presto sarà attiva l’area cani

’anagrafe canina di Marcallo con Casone, elenca tra i propri iscritti ben 575 cani d’ogni razza. Come un piccolo paese, nel paese di umani, la comunità a quattro zampe richiede delle proprie necessità fisiche. Fondamentale fra tutte la necessaria attività motoria, così da ridurre la noia e smaltire l’energia accumulata tra le mura domestiche. L’ideale sarebbe disporre di un proprio vasto giardino, ma non tutti possiedono grandi spazi verdi. Sul fronte salutare, dai sacri testi di veterinaria, si apprende che i cani ben socializzati e impegnati in attività fisica regolare, presentano comportamenti meno aggressivi verso gli altri cani. Inoltre, sono meno distruttivi e difficilmente sviluppano problemi comportamentali che sono spesso causa d’abbandono. E, come per gli umani, la regolare attività fisica mantiene in salute il cane incrementando la sua aspettativa di vita. Già, il punto è pro-

D

Patrimonio e Verde Pubblico - Servizi di Pubblica Utilità e Trasporti - Tempo Libero e attività ricreative - Gemellaggi

prio questo: l’attività fisica. Cancellata l’alternativa di usare i parchi pubblici, per via di norme ben precise e vincolanti, ci si chiede, allora come fare per regalare al nostro ‘Fido’ un’ora di felice movimento. Così, per aiutare i cittadini proprietari di cani, l’Amministrazione ha preparato un piano. Far sgambettare i nostri fedeli amici non sarà più un problema. A breve sarà allestita un’area cani sufficientemente vasta, collocata all’estremo lembo nord-ovest del Parco Ghiotti. Per verità di cronaca, nello stesso luogo in passato già esisteva un’area per il libero movimento degli animali. Ma adesso, è giunto il momento di regolamentarla. Ombra e panchine non mancano. L’area delimitata da un esistente muretto e rete metallica, verrà chiusa da un reticolato, alto poco più di un metro. Insomma, uno spazio sicuro, all’interno del quale i cani si possono lasciare liberi sotto stretta sorveglianza dei proprietari. “Si muoveranno in libertà, dotati di

museruola – dice l’Assessore Ermanno Fusè – anziché passeggiare per le vie del paese con il noto pericolo delle deiezioni. L’area sarà munita anche di cestini di raccolta per il rispetto dell’igiene”. A Marcallo la soluzione è sulla dirittura d’arrivo e per Casone? “L’area è ancora da individuare, però è anche vero che il problema è meno pressante, per via dell’alta disponibilità di aree verdi e viottoli di campagna”.

E’ arrivata la neve, bella da vedere, ma che richiede anche doveri

a noi, tra le case di pianura nessuno la voleva, ma purtroppo è arrivata. Fiocchi bianchi di neve e gelo sono stati dei fedeli amici dalla fine di gennaio in poi. La Gazzetta di Marcallo con Casone, ripropone il corretto comportamento in caso di nevicata tratto dal Regolamento di Polizia Urbana. Art. 69 Sgombero della neve e delle formazioni di ghiaccio. “ I proprietari e gli inquilini di case, gli amministratori di condominio, gli esercenti dei negozi, laboratori e pubblici esercizi hanno l’obbligo di provvedere a sgomberare dalla neve e dal ghiaccio il marciapiede, per l’intera larghezza e per tutta la lunghezza dei loro stabili. In assenza di marciapiede dovrà essere pulita l’area antistante il solo accesso e vetrina.

In presenza di ghiaccio dovrà essere sparso del sale e del materiale antisdrucciolo. E’ vietato gettare e spandere acqua. Nel caso di formazione di ghiaccio o neve sui cornicioni degli edifici o su altri punti dei fabbricati sovrastanti il suolo pubblico o soggetto al pubblico transito, i soggetti sopra menzionati dovranno provvedere alla loro rimozione. E’ vietato scaricare o depositare sul suolo pubblico la neve o il ghiaccio proveniente da luoghi privati. In caso di abbondanti nevicate il responsabile del Servizio Tecnico potrà ordinare lo sgombero della neve dai tetti, dai terrazzi e dai balconi, concedendo il getto della neve su suolo pubblico sotto cautela e responsabilità verso terzi a carico dei proprietari interessati. La neve rimossa dai marcia-

piedi, caduta o scaricata dagli edifici, non potrà in nessun caso essere cosparsa o accumulata sulla carreggiata in modo da intralciare la circolazione. E sempre vietato ostruire con neve scarichi e pozzetti stradali. Gli obblighi di cui sopra incombono in via solidale con i proprietari e per il tratto corrispondente ai titolari dei negozi, di esercizi, di caffé e simili esistenti al piano terreno”.

STUDIO LIBERTI Amministrazione Condominiale ed Immobiliare Marcallo con Casone (MI) - Via Varese, 77/79 Tel. 02 97254125 - Fax 02 97254921 info@studioliberti.net

www.studioliberti.net


5 Oscar Zorzato

Orari di ricevimento: sabato dalle 10 alle 12

C

Personale e Organizzazione - Sicurezza e Polizia Locale - Viabilità - Protezione Civile Commercio ed Attività Produttive

Commercianti ecco come potete finanziarvi

ome annunciato sulla “Gazza” di dicembre 2011, con questo numero inizia la collaborazione tra Amministrazione comunale e la Confcommercio Milano, sezione di Magenta, per offrire notizie utili ai commercianti di Marcallo con Casone. L’argomento di apertura è di primaria importanza il: “Finanziamento” Visto l’andamento del mercato, reperire risorse economiche è uno dei problemi più pressanti. La liquidità, è indispensabile alle realtà commerciali, per mantenere una propria sopravvivenza anche economica e quindi una qualità di servizio adeguata alle richieste dei cittadini di Marcallo con Casone. Come hanno denunciato i giornali di economia nazionali, il mondo del commercio nella sua globalità, senza distinzione di settore, dal commercio all’ingrosso, fino al minuto, attraversa un momento difficile nonostante il periodo dei saldi. Gli esperti prevedono sui saldi un mancato incasso rispetto all’anno precedente dal 30 al 50%. Un dato preoccupante. “Si vive un momento nel quale le nostre attività commerciali faticano a condurre la gestione – afferma Guido Cattaneo Coordinatore Generale della Confcommercio Provincia di Milano Segretario della sezione di Magenta e Castano Primo - L’unico modo per finanziare le pro-

prie attività diventa il rapporto con gli istituti di credito”. Qui, però si apre un altro problema. Carlo Alberto Panigo, membro della giunta di Confcommercio Milano e Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Asconfidi Lombardia intervistato dal Il Sole 24 Ore, dichiara: “ Troviamo difficoltà a fare avere garanzie, perché le banche vogliono più garanzie, come ipoteche su immobili, il cui valore viene però svalutato”. Quindi esiste anche un problema con le banche. Allora come trovare risorse giustificate per le singole attività se le banche chiedono un surplus di garanzie? Pronta la risposta di Guido Cattaneo: “ Partiamo dai bandi. Queste forme di finanziamento sono legati a concorsi pubblici della Camera di Commercio, della Regione Lombardia oppure nazionali. Sono indirizzati ad una certa merceologia con tanto di graduatoria. Se i soldi sono sufficienti per tutti si otterrà il contributo”. Però i bandi non sono da confondere con i finanziamenti. I finanziamenti sono regolamentati dalle varie associazioni di categoria. Nel caso dei commercianti sono affrontati da “Fidicomet”. La Fidicomet, è una Cooperativa di Garanzia Fidi il cui obiettivo principale è favorire l’accesso al credito bancario e parabancario. Attraverso Fidicomet, le imprese possono ottenere credito a condizioni preferenziali.

Nata nel 1977, per iniziativa della Unione del Commercio, del Turismo e dei Servizi della Provincia di Milano, opera con una trentina dei più importanti istituti di credito convenzionati, prestando loro garanzia in forma di fideiussione. Il fine è quello di agevolare le aziende socie nell’ottenimento di crediti bancari a breve e medio termine e di leasing, a condizioni di tasso particolarmente favorevoli. “Per i tassi, bisogna ricondurci all’Euribor, un tasso pubblicato ogni mese su Il Sole 24 Ore – spiega Cattaneo – Poi al tasso si aggiunge lo “spread” (il ricavo della banca) diversificato da banca a banca. La sommatoria stabilisce un tasso di riferimento indicativamente sulla base del 4,5%. Nel caso per finanziamenti destinati ad investimenti produttivi(arredi, beni strumentali ecc.), esiste un contributo a fondo perso della Camera di Commercio. In questo caso il costo complessivo è del 3-3,5%”. Le pratiche di finanziamento vengono svolte dall’Associazione Unione Confcommercio di Magenta che sulla base della banca scelta dall’operatore, imposterà un piano di ammortamento e di verifica costi. Compilata la pratica, verrà inviata alla Fidicomet così da ricevere la garanzia pari al 50% del valore dell’investimento. Nel caso di inizio attività, il finanziamento massimo ottenibile arriva a 55 mila €, rimborsabili in 36 mesi e la garanzia sale al 75%. Morale: Commercianti non esitate ad usare questi strumenti Nella prossima puntata si parlerà di pubblici esercizi.

Il Presidente e Vice Presidente Vicario dell’Unione Confcommercio Associazione Territoriale di Magenta e Castano Primo Luigi Alemani e il Segretario Guido Cattaneo, ringraziano l’Amministrazione Comune di Marcallo con Casone che ha voluto riservare uno spazio al mondo del commercio, importante per la città e per la gente che vive.


6 Gianluca Campana

Orari di ricevimento: sabato mattina su appuntamento

Lavori Pubblici - Ambiente ed Agenda 21 Certificazione di Qualità Servizi Demografici

Un applauso ai nostri cittadini

Aumentata la percentuale di raccolta differenziata

A

ncora una volta, l’anno appena trascorso si è concluso con ottimi risultati per quanto riguarda la raccolta differenziata. I dati definitivi saranno disponibili nella seconda metà di Febbraio, ma già il consuntivo del primo semestre testimonia come i cittadini di Marcallo con Casone siano sempre più attenti e il nostro contributo all’ambiente cresca di anno in anno. La percentuale di raccolta differenziata è ulteriormente aumentata: anno 2009: 59,960% anno 2010: 60,716% anno 2011: 62,557% Esaminando un dato in particolare, al 31 Novembre 2011, sono stati raccolte quasi 334 tonnellate di carta e plastica. Solo per la carta, ogni tonnellata di carta riciclata permette di salvare dal taglio tre alberi alti 20 metri, riducendo così impatto ambientale e risparmiando le

fonti di energia. Come si sa, Marcallo con Casone effettua una raccolta “multimateriale”, carta e plastica vengono raccolte insieme. L’accostamento di questi due tipi di materiale nella raccolta potrebbe generare qualche perplessità, ma ciò è dovuto alla scelta che è stata fatta

nella selezione dei parametri che hanno portato ad affidare tramite bando il servizio di raccolta rifiuti. L’operatore che opera sul nostro territorio, la Derichebourg San Germano, conferisce carta e plastica all’impianto Caris Vrd di Arese che dispone di impianti speciali idonee alla separazione dei due materiali. Questo permette di ridurre sia i costi relativi alla raccolta dei rifiuti, che avrebbe richiesto in alternativa doppi passaggi, sia i costi di trasporto essendo l’impianto molto vicino. Lo spirito che anima il nostro comune ed i nostri cittadini è sempre più rivolto al rispetto di ciò che ci circonda, ma con un occhio anche al risparmio. La tariffa rifiuti pagata da tutti deve coprire totalmente i costi sostenuti per la raccolta e lo smaltimento, se tutti continuiamo a prestare questa attenzione nella differenziazione sarà possibile contenere per quanto possibile questi costi

IL RIFIUTO NON È MATERIA DA BUTTARE, MA MATERIA PRIMA DA RIUTILIZZARE PER PRODURRE UN NUOVO PRODOTTO E CHE DEVE RIENTRARE IN UN NUOVO CICLO DI PRODUZIONE

P

resso il Comune di Marcallo con Casone avviene una tipologia di raccolta rifiuti porta a porta, che difficilmente si vede nei comuni limitrofi: la raccolta “multimateriale” Con multimateriale si intende, la raccolta di carta e plastica e la raccolta di vetro e di lattine, ovverosia quei materiali che si possono recuperare ma che ancora non sono separati. Questo tipologia di raccolta è possibile avendo come destinazione, un impianto che accoglie in quanto possiede, attrezzature idonee alla separazione a desino dei rifiuti, riducendo in tal modo i costi relativi alla raccolta e trasporto dei rifiuti, che in caso contrario sarebbero dovuti essere doppi.

IMPIANTO DI DESTINAZIONE DEI RIFIUTI CARTA-PLASTICA RACCOLTI PRESSO IL COMUNE DI MARCALLO CON CASONE


Gemellaggio

7

Nel secondo week end di giugno si celebra i 10 anni di gemellaggio i cittadini sono invitati a collaborare

A

llora furono rulli di tamburi e squilli di trombe. Gli eventi di sana allegria avvenivano a getto continuo. Era un dolce week end di fine di settembre 2002 e Marcallo con Casone sanciva il patto di gemellaggio con Macroom. Nel decimo genetliaco, di questa sorta di matrimonio che si celebra dal 8 al 10 giugno 2012, il Comitato dei Gemellaggi si mobilità e chiama a raccolta

la popolazione marcalcasonese a collaborare per ricordare un evento che nel corso degli anni ha portato cultura, amicizia, conoscenza di altri popoli, attività turistiche, studio della lingua e delle tradizioni. Il Comitato dei Gemellaggi lancia l’invito: “Cerchiamo la collaborazione dei cittadini per due temi molto importanti. In primis l’accoglienza in famiglia. L’o-

spitalità è un nostro dovere e sappiamo che il cuore del marcalcasonesi e grande. Contiamo sulla disponibilità dei nostri concittadini. Abbiamo anche pensato di creare un archivio fotografico che comprenda immagini di questi 10 anni trascorsi. Ma non solo. Esiste la volontà delle associazioni di farsi conoscere dagli amici gemellati, magari attraverso la proiezione di brevi video o presentazioni fotografiche da proporre nel corso delle cene con i nostri ospiti. Per la raccolta e la catalogazione ci avvalleremo dell’aiuto del Click. L’associazione fotografica si farà collettore di tutte le fotografie che la popolazione vorrà metterci a disposizione”. Per entrambi gli argomenti i marcalcasonesi si possono rivolgere

all’URP che poi convoglierà le adesioni al Comitato e passerà le foto al Click. La mail dell’URP urp@marcallo.it e il numero di telefono 02.9796138. “Il nostro augurio è quello che a questa fase puramente dimostrativa segua un primo dialogo tra le realtà associative dei paesi gemellati in modo da gettare le basi per futuri scambi tematici, come già avviene per le scuole. Il Comitato è disposizione di tutti i cittadini per qualsiasi richiesta di informazioni o proposte di collaborazione. Info: gemellaggi@gmail.com .” Il Comitato dei Gemellaggi si riserva di comunicare al più presto il programma dei festeggiamenti per il Decennale di Gemellaggio del 8/9/10 Giugno 2012.

Carnevale a Casone

Carnevale a Marcallo

Le Associazioni “La Fenice e US Marcallese” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale organizzano domenica 19 febbraio 2012: CASONE in MASCHERA Programma: Partenza alle 14,30 da via Sciesa e sfilata per le vie Jacini, Montessori, Curie, Parini, Jacini, San Giuseppe, Fermi, Castiglioni, Polo, Jacini, Gornati. Arrivo in Oratorio dove verrà offerta una merenda per tutti . In caso di maltempo la manifestazione sarà sospesa.

L’Assessorato al Tempo Libero, in collaborazione con le Associazioni locali organizza CARNEVALE 2012 Sabato 25 febbraio a Marcallo Il Programma: Ritrovo alle 14 in via Donatori di Sangue. Partenza della sfilata alle 14,30 per le vie Clerici, Acquedotto, Pasubio, Don Bosco, XXIV Maggio, San Marco, Roma, Piazza Italia (sosta) Manzoni, arrivo al Parco Ghiotti. Chiacchiere frittelle e vin brulè per tutti Vi aspettiamo numerosi In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà sotto la tensostruttura con ritrovo alle 15.30.


8

Cerco Lavoro CERCA LAVORO Per la pubblicazione delle inserzioni i cittadini marcalcasonesi interessati possono inviare le loro domande di lavoro presso il Comune all’Ufficio Servizi Sociali in via Vitali, 18

Il Comune di Marcallo con Casone, costantemente vicino ai cittadini in cerca di lavoro, dopo la promozione sulla Gazza della rubrica, caratterizzata dal fondo giallo, “Cerca Lavoro”, adesso si tiene costantemente informato anche sul buon fine delle domande. sono stati contattati tutti gli inserzionisti e verificato i dati anagrafici per valutare la situazione lavorativa. E’ stato inoltre inserito un numero di riferimento per una maggior corrispondenza con i curriculum depositati all’Ufficio Servizi Sociali. • DONNA di 32 anni. Laurea in Scienze Politiche, disponibilità ad impieghi come segretaria e in aziende pubblicitarie. Tel. 349-4300753 ||# RIF 01/2011 • DONNA 28 anni. Cerco lavoro come pulizie, stiro, baby sitter. Tel. 348/5952963 || # RIF 02/2011 • UOMO di 46 anni. Licenza media con esperienza come muratore, carpentiere, ferraiolo. Disponibilità per lavori di manutenzione verde, muratura. Tel. 3335988227 ||# RIF 03/2011 • DONNA 43 anni. Cerco lavoro come badante, baby sitter, aiuto cuoco, con esperienza anche trascrizione informazione contabile velocità e precisione. Disponibilità giornaliera, not­turna da domenica a venerdì fino alle ore 16:00. Tel. 329-3126491 || # RIF 04/2011 • DONNA 27 anni. Disponibile per qualsiasi mansione. Tel. 335/7477991 || # RIF 05/2011 • DONNA 43 anni. Esperienza di 9 anni come assistente familiare. Disponibilità giornaliera ed immediata. Tel. 348-7638599 || # RIF 06/2011 • DONNA 48 anni. Disponibilità immediata come badante con esperienza. Altamente referenziata. Tel. 388-3535794 || # RIF 07/2011 • DONNA 32 anni. Disponibilità immediata come baby-sitter o pulizie domestiche. Tel. 389-1752674 || # RIF 08/2011 • DONNA 42 anni. Diplomata nel settore metalmeccanico, specializzata nel controllo di qualità e standard di produzione. Disponibilità per ogni tipo di mansione. Tel. 320/8532182 || # RIF 09/2011 • DONNA 25 anni. Laureanda offresi come baby-sitter e aiuto compiti. Tel. 333-1245038 || # RIF 10/2011 • DONNA 35 anni. Operaia generica esperta in confezionamento e assemblaggio. Automunita. Disponibilità immediata. E-mail: tizzix74@hotmail.it Tel. 3466649779 || # RIF 11/2011 • DONNA 37 anni. Esperienza pluriennale nella gestione di ufficio settore amministrativo, cerco impiego come segretaria, impiegata presso agenzie assicurative, studi legali, agenzie pratiche automobilistiche e uffici di servizi in genere. Tel. 338/5634704 e-mail: rosaria.elvira.damia@alice.it || # RIF 12/2011 • DONNA 57 anni. Esperienza nel settore del commercio (bar, lavanderia). Disponibilità immediata per faccende domestiche. Tel. 338-8255853 || # RIF 13/2011 • SIGNORA con esperienza di assistenza generica bambini, disabili, anziani. Tel. 340-8664699 ||# RIF 14/2011 • DONNA 32 anni. Mamma di un bambino di 16 mesi, preparata ed affidabile, offresi per cura bambini da 0 a 3 anni nel proprio domicilio. Flessibilità oraria. Tel. 338-9599835 || # RIF 16/2011 • UOMO 26 anni. Laurea triennale in scienze dell’architettura e diploma di geometra con tre anni di esperienza in pratiche edili e catastali. Tel. 3472362252 || # RIF 17/2011 • DONNA 34 anni. Esperienza come commessa, operaria, parrucchiera. Disponibilità immediata per qualsiasi proposta. Tel. 348-6427752 || # RIF 18/2011 • UOMO 21 anni. Esperienza di operatore tecnico, disponibile subito per qualsiasi tipo di impiego. Tel. 345-8872677 || # RIF 19/2011 • UOMO 46 anni. Esperienza come operaio metalmeccanico, barista, cameriere, imbianchino. Disponibilità immediata per qual­siasi tipo di attività. Tel. 334-5919223 || # RIF 20/2011 • UOMO 34 anni. Licenza media, cerca occupazione come operaio, imbianchino in diversi settori per qualsiasi tipo di impiego. Disponibile subito anche per altre mansioni. Tel. 349-3416445 || # RIF 21/2011 • DONNA 47 anni. Cerca lavoro come commessa, contabile, traduzioni, etc. Tel. 339-1835167/029761778 || # RIF 22/2011 • DONNA 19 anni. Disponibile come baby-sitter, aiuto per i compiti ed altro. Tel. 328-6714785 || # RIF

23/2011 • DONNA 21 anni. Studentessa cerca lavoro come baby sitter con esperienza di tirocinio presso la scuola materna, ripetizioni. Tel. 3498305003 || # RIF 24/2011 • DONNA 52 anni. Esperienza in ambito commerciale, import-export. Tel. 347-6938319 || # RIF 25/2011 • DONNA 38 anni. Decennale esperienza nei bar, gestione cassa e fornitori, cerca lavoro presso bar diurni, mense o negozi; disponibilità immediata. Tel. 348-3946084 || # RIF 27/2011 • DONNA 19 anni. Liceo scienze sociali e abilità informatiche cerca lavoro come baby sitter o commessa; disponibilità immediata. Tel. 346-0183244 || # RIF 28/2011 • UOMO di 33 anni. Licenza media con esperienza lavorativa di fabbro, saldatore. Disponibilità immediata per qualsiasi impiego anche su turni. Tel. 3402213251 || # RIF 37/2011 • UOMO 24 anni. Diploma operatore sociosanitario in servizio presso cooperativa di assistenza, cerca lavoro come as­sistente. Tel. 333-6898073 || # RIF 38/2011 • DONNA 21 anni . Diploma liceo linguistico cerco lavoro come impiegata generica. Tel. 340/2790651 || # RIF 39/2011 • UOMO 21 anni. Cerco lavoro come operaio, cameriere, barista, magazziniere. Tel. 02/97250245 || # RIF 41/2011 • UOMO 38 anni. Decennale esperienza commesso ipermercato, munito di patente A/B/C buon utilizzo di carrelli elevatori. Disponibile per qualsiasi mansione. Tel. 333/1424086 || # RIF 41 bis/2011 • UOMO 40 anni. Licenzia media. Elettricista esperienza ventennale, disponibilità immediata, patente B, qualsiasi lavoro. Tel. 340-2708490 || # RIF 42/2011 • UOMO 52 anni. Cerco lavoro come operaio generico, magazziniere, cameriere. Tel. 02/97250245 || # RIF 54/2011 • DONNA 24 anni. Cerco lavoro come commessa, cassiera, segretaria, operatrice telemarketing. Tel. 392/8271732 || # RIF 55/2011 • DONNA 19 anni. Diploma liceo linguistico cerca lavoro come impiegata generica; disponibilità immediata. Tel. 340-2790651 || # RIF 56/2011 • DONNA 52 anni. Cerco lavoro con imprese di pulizie. Tel. 340/4708196 || # RIF 59/2011 • DONNA 50 anni. Cerco lavoro come badante, baby sitter, pulizie. Tel 333/1719031 || # RIF 60/2011 • DONNA 29 anni. Cerco lavoro come impiegata o segretaria ma valuto qualsiasi proposta. Tel. 3470338357 || # RIF 64/2011 • UOMO 31 anni. Serio cerca lavoro come idraulico, piegatore in legatoria, saldatore, tornitore (tradizionale). Tel. 340-1290053 || # RIF 65/2011 • DONNA 54 anni. Disponibile per pulizie domestiche, baby sitter e per qualsiasi mansione. Tel. 339/6866950 || # RIF 70/2011 • DONNA 53 anni. Disponibilità per assistenza anziani con ottime referenze. Tel. 366/4328510 || # RIF 71/2011 • DONNA 51 anni. Offresi per lavoro domestico, commessa, esperienza come barista. || # RIF 75/2011 • UOMO 22 anni. Cerca qualsiasi occupazione, automunito, disponibilità immediata part-time e full-time. Tel. 338/2300645 || # RIF 80/2011 • UOMO 24 anni. Cerca qualsiasi occupazione, disponibilità immediata anche su turni. Tel. 346/8159772 || # RIF 81/2011 • UOMO. Cerco qualsiasi occupazione, disponibilità immediata per qualsiasi attività. Tel. 02/9761080 || # RIF 82/2011 • UOMO di 39 anni. Licenza media con esperienza lavorativa come autista per consegne, magazziniere, muratore. Disponibilità immediata. Tel. 347-7427672 o 327-8108846 || # RIF 86/2011

• DONNA 22 anni. Ottima conoscenza delle lingue straniere cerca qualsiasi lavoro purché serio. Esperienza pregressa recupero crediti e impiegata. Tel. 345-2495564 || # RIF 88/2011 • DONNA 43 anni. Cerca lavori di pulizie e operaia. Tel. 02/9760925 || # RIF 94/2011 • DONNA 49 anni. Cerca lavoro come badante, operaia, pulizie, baby sitter. Tel. 389/6469744 || # RIF 95/2011 • UOMO di 35 anni. Munito di patente A/B, disponibile per qualsiasi tipo di lavoro (operaio, operatore ecologico, pulizie uffici, postino). Tel. 338-4775843 || # RIF 97/2011 • UOMO 24 anni. Laureato alla triennale, impartisce ripetizioni a ragazzi scuole elementari e medie; disponibile anche per aiuto compiti. Massima disponibilità, puntualità, automunito. Per contatti 3290052442 || # RIF 98/2011. • DONNA 48 anni. Italiana cerca lavoro come babysitter, dog-sitter, lavori ufficio vari, stiro. Tel. 3487823649 || # RIF 99/2011 • DONNA 39 anni. Cerco lavoro come baby sitter, pulizie, badante. Tel. 333/1530674 || # RIF 102/2011 • DONNA 37 anni. Gestione magazzino e/o reparto con esperienza. Disponibile subito. Tel. 02-9760113 || # RIF 104/2011 • UOMO 22 anni. Tecnico dei servizi turistici. Esperienza in agenzie di viaggi e come operaio per la manutenzione del verde. Tel. 392/3321289 || # RIF 105/2011 • UOMO 24 anni. In possesso di diploma di elettrotecnico/Tecnico delle industrie elettriche. Cerco lavoro full-time o eventualmente part-time con prospettiva di assunzione a tempo indeterminato. 349/1840578 || # RIF 106/2011 • DONNA 48 anni. Signora italiana cerco lavoro come colf, baby sitter, cura anziani, custode. Tel. 377/1052027 || # RIF 108/2011 • UOMO 24 anni. Ragazzo 24 enne diploma di ragioniere, automunito, cerca lavoro come impiegato o qualsiasi altra mansione. 328/0645998 || # RIF 109/2011 • DONNA 21 anni. Ragazza 21 enne diplomata in lingue cerca lavoro come impiegata generica. Disponibilità immediata. 329/9331684 || # RIF 110/2011 • UOMO 38 anni. Si propone come operaio generico. Disponibilità immediata anche su 3 turni e festivi compresi. Esperienza come magazziniere, operaio metalmeccanico e altro. 333/9859838 || # RIF 111/2011 • UOMO 31 anni. Ragazzo libero subito cerca lavoro per qualsiasi mansione. 348/8793854 || # RIF 112/2011 • DONNA 23 anni. Ragazza di 23 anni cerca lavoro in qualità di impiegata esperta nella lavorazione delle bolle di lavoro. Disposta a valutare anche altri tipi di lavoro. || # RIF 113/2011 • DONNA 23 anni. Ragazza di 23 anni cerca lavoro. Disponibilità immediata per lavori nelle imprese di pulizia, baby sitter ecc… 346/3317158 || # RIF 114/2011 • DONNA 28 anni. Diplomata estetista, cerca lavoro presso centri estetici, centri benessere, solarium. Disponibile come commessa in negozi di profumeria o di qualsiasi altro genere. 340/9689549 || # RIF 115/2011 • UOMO 46 anni. Operaio generico con esperienza come magazziniere e mulettista. 348/5588451 || # RIF 116/2011 • UOMO 38 anni. Saldatore e molatore, mulettista e magazziniere cerca lavoro come operaio. Disponibilità immediata. 327/5729943 || # RIF 117/2011 • DONNA 37 anni. Impiegata pluriennale amministrazione personale e commerciale Italia offresi per lavoro part-time o full-time in zona. Ex lavoratrice mobilità L. 236/93. 348/1127512 || # RIF 118/2011


Anagrafe & Notizie dal Comune

9

Il 19 febbraio si taglia il nastro del Il mare d’inverno Centro Polifunzionale di via Pasteur a Diano Marina

L

’ultimo atto del Centro Polifunzionale di via Pasteur si celebra nella mattinata di domenica 19 febbraio. Conclusi i lavori di costruzione del nuovo edificio a “impatto zero” che il comune destina alle attività sociali, in particolare come nuovo “Centro Pensionati”, adesso si taglia il nastro. L’edificio presenta delle caratteristiche costruttive che lo rendono particolarmente accogliente. La struttura in legno, donerà confort e leggerezza, creando un ambiente ospitale e gradevole, luminoso grazie alle ampie vetrate e larghi spazi, così da poter soddisfare ogni richiesta di utilizzo. Grazie a queste innovative tecniche costruttive anche i consumi

di gestione dell’edificio saranno ridotti al minimo, pur garantendo il massimo confort. “Abbiamo scelto un edificio come questo, ecosostenibile, perché l’attenzione che abbiamo verso l’ambiente è sempre altissima- afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Gianluca Campana”. Una casa per i cittadini dove sarà possibile vivere momenti di aggregazione culturali o festaioli. Con la bella stagione, s’inizierà la sistemazione degli spazi esterni con il giardino e le rifiniture.

Da oggi ci sono anch’io

Inviaci la foto del tuo/tua piccola e la pubblicheremo ERDI HASANI LORIS FASSI

Da noi piove o tira aria gelida del nord? Nessun problema. Per merito dell’Amministrazione Comunale di Marcallo con Casone, congiuntamente al Comune di Bernate Ticino, per 15 giorni si può svernare in Liguria. Il mare d’inverno sulla Riviera dei Fiori non è in bianco e nero, ma a colori vivaci. Peccato mortale non approfittarne.

Un caro ricordo

nato il 25.01.2012 nato il 05.01.2012

Errata Corrige Per quanto riguarda i nati riportati sul numero della “Gazza” di gennaio 2011, dobbiamo precisare che il 25.12.2011 è nato Manuel Giuseppe Mazzitelli e non Martina Doria.

POPOLAZIONE RESIDENTE AL 31.12.2011 MASCHI 3028 - FEMMINE 3073 TOTALE 6101 - FAMIGLIE 2445

LUCIA GAMBIRASIO Nata il 06.05.1914 ci ha lasciato il 09.01.2012

LUIGIA PISONI Nata il 26.12.1938 ci ha lasciato il 30.12.2011


10

Sanità & Salute

La Bulimia

L

a bulimia è un disturbo del comportamento alimentare caratterizzato da un desiderio irrefrenabile di mangiare. Essa può essere un sintomo di malattia o malattia essa stessa . Il sintomo bulimia è presente in parecchie malattie: tra le più frequenti ricordiamo il diabete mellito scompensato in cui prevale soprattutto il desiderio del dolce. Nell’ulcera dello stomaco e del duodeno il mangiare allevia il sintomo del dolore. Si manifesta anche nell’ipertiroidismo o in malattie più rare come l’infestazione da tenia solium (verme solitario ) o l’acromegalia (una forma particolare di gigantismo). La bulimia più nota è la bulimia nervosa che deriva da fattori psicogeni. Essa colpisce prevalentemente le donne. Fa il suo esordio in giovane età tra i sedici e i venticinque anni. Il sintomo più tipico è la crisi bulimica : il paziente si vergogna della propria abitudine alimentare per cui in solitudine e il più segretamente possibile ingerisce grandi quantità di cibo finchè si sente pieno tanto da stare male. La crisi poi è accompagnata dalla sensazione di perdere il controllo del mangiare. Altra caratteristica essenziale della bulimia nervosa è il ricorso a comportamenti di compenso come il vomito autoindotto, un uso improprio di purganti e diuretici per compensare

l’aumento del peso, a volte giorni di digiuno che seguono l’abbuffata. A seguito di ciò si hanno spesso turbe dell’equilibrio elettrolitico ( perdita di potassio, sodio, cloro…). Il vomito ripetuto può portare alla perdita permanente dello smalto dei denti con ulteriore aumento del disagio collegato alla propria immagine. La terapia è essenzialmente farmacologia con farmaci antidepressivi, soprattutto quelli di ultima generazione (S.S.R.I.- Inibitori Selettivi della Ricaptazione della Se-

rotonina). Questi farmaci permettono una riduzione del 50-60% della frequenza delle abbuffate e una analoga riduzione del vomito. Il farmaco è efficace sia nei soggetti depressi che in quelli non depressi, ma tale efficacia non è a lungo termine. Per tale motivo è opportuno associare da subito un supporto psicologico finalizzato ad una completa valutazione psicodiagnostica e alla individuazione di un efficace orientamento psicoterapeutico.

200100 Marcallo con Casone (MI) Viale De Gasperi 231 - Tel e Fax 02.97.60.801 www.termoidraulicacielle.it E-mail: info@termoidraulicacielle.it Impianti civili e industriali Idrotermosanitari Condizionamento Impianti gas metano e G.P.L. Pannelli solari ed energie alternative

Irrigazione Riscaldamento Arredobagno


11

Notizie dal Comune

A

Rifacimento marciapiedi, in via Varese e Donatori di Sangue

ll’interno di un programma di manutenzione, sono iniziati i lavori di rifacimento dei marciapiedi di via Varese e di via Donatori di Sangue deteriorati da 30 anni di usura del tempo. L’intervento è anche l’occasione, per la messa a norma e la fruibilità di spazi da parte dei cittadini. Dunque non solo il rifacimento del manto di copertura, ma anche la sostituzione dei cordoli rovinati, la messa a norma di spazi secondo il codice della strada e un intervento per rendere più gradevole l’ambiente tramite aree verdi. Insomma, un’armonizzazione stradale, per rendere più gradevole un angolo del nostro paese. L’operazione richiederà del tempo. Iniziati a fine gennaio, salvo imprevisti meteo, i lavori potrebbero terminare in primavera. Si comincia con la demolizione della pavimentazione esistente. Poi si procede alla sistemazione dei cordoli rovinati. E alla fine si cola una nuova pavimentazione con asfalto colorato verdastro, in linea con gli altri marciapiedi.

“Esiste anche un altro aspetto – spiega Massimo Ghizzoni, responsabile dell’Ufficio Tecnico – In via Varese, per rendere i marciapiedi utilizzabili nella loro totalità, i cartelli stradali che creano ostacolo alla viabilità pedonale

saranno sostituiti con quelli a braccio. La logica dell’intervento è anche di rimuovere gli ostacoli, per offrire una viabilità pedonale corretta. Sul lato destro (direzione Mesero), il lavoro sarà ancora più radicale dove sarà rimosso

la cordolatura”. Non mancheranno le zone verdi. I parcheggi, all’altezza del semaforo, in contrasto con il codice della strada che prevede luoghi di sosta distanti dai 12 ai 15 metri, saranno sostituiti da aiuole di prato e cespugli. Costo dell’opera, base d’asta: € 61 mila al netto di IVA.

Servizio segnalazioni è operativo in tre modi

I

l Servizio Segnalazioni, già attivo presso lo sportello dell’URP e attraverso il numero verde 800 100 337, completa le possibilità con la procedura tramite il sito internet comunale. Il cittadino quindi può scegliere attraverso quale modo attivare la sua segnalazione: Il primo, il più naturale: recarsi agli sportelli URP di Marcallo o di Casone e segnalare le difficoltà all’addetto presente in quel momento. Il secondo, telefonare al numero verde “800 100 337 URP 24 ore Marcallo con Casone” , servizio completamente gratuito, attivo giorno e notte offre la possibilità al cittadino di comunicare qualsiasi tipo di segnalazione a qualunque ora. Il terzo, tramite il sito internet del Comune; entrando nella sezione apposita, dopo la compilazione del form si avvia la procedura. Con questa funzione

è possibile mandare una segnalazione all’amministrazione Comunale di Marcallo con Casone. Il servizio segnalazioni non sostituisce la prassi regolare per le segnalazioni ma si propone come formula complementare per raccogliere segnalazioni, commenti, critiche o complimenti da parte dei cittadini. La segnalazione verrà inoltrata all’ufficio di competenza e inserita nelle pratiche da risolvere, rispettando l’ordine di arrivo e/o valutandone il carattere di urgenza. Ricordiamo che tutti i giorni è attivo lo sportello URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) , orari urp@ marcallo.it . Attenzione: non verranno accettate segnalazioni anonime, senza le indicazioni per contattare il mittente (nome, cognome, indirizzo, email, n. tel) Nei mesi successivi, il servizio sarà ottimizzato nei minimi particolari, così da abbreviare i tempi di risposta.

Direttore responsabile Massimo Olivares Redazione e Coordinamento Luigi Cereda Comitato di Redazione Roberto Valenti Gianluca Campana Segreteria di redazione tel 02/9796138 Sito Internet www.marcallo.it Realizzazione grafica e stampa Karon Comunicazione & Marketing srl via Genesi, 1 - Prato Sesia (NO) Tel. 0163.852623 - www.info@karon.it Registrazione tribunale di Milamo n. 744/20.12.1999 Anno XIV, Numero 2 - Febbraio 2012 Chiuso il 10/02/2012 Distribuito da U. S. Marcallese Si ringraziano Azio Margini, Gigi Parisi e Francesco Ceruti


12

Notizie dal Comune

Rapporto della nostra Polizia Locale su i furti del 2011

P

er il nostro piccolo Comune, seppur di poco, nel 2011 i furti sono diminuiti e non sono state presentate alle autorità competenti denunce di rapina. Anno

Furti in Abitazione

Rapine

2010

46

3

2011

42

0

I dati della tabella sono le Denunce presentate dai cittadini di Marcallo con Casone, alle Forze dell’Ordine, competenti per il nostro territorio. Bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno? Essendo chi scrive persona con la divisa e considerate le difficoltà economiche che hanno investito il nostro paese e quindi anche la nostra categoria, considero i dati sopra indicati un ottimo risultato e non un semplice caso, frutto del quotidiano impegno e dedizione (ben oltre il normale orario di lavoro) che il personale della Polizia Locale, dei Carabi-

Le telecamere di Marcallo con Casone

Alleate della sicurezza, le telecamere, sono l’occhio in più della nostra Polizia Locale. Attualmente il numero delle telecamere, in funzione sparse sul suolo cittadino hanno raggiunto il numero di 26. Tutte, perfettamente funzionanti, trasmettono le immagini sul nuovo monitor riservato a Marcallo con Casone presso il Comando della Polizia Locale.

prevenzione furti durante le festività. Pensate che nei giorni e negli orari, in cui sono stati predisposti questi servizi, non si sono registrati furti e/o tentativi di truffe ai danni delle persone anziane. Anche questo è un silenzioso ma vero successo. Capisco anche che leggendo queste righe venga spontaneo dire: “Allora fateli sempre!!!” Purtroppo, sempre non è possibile, dato l’organico ridotto (…..lo Stato non permette ai Sindaci nuove assunzioni) in cui si trovano tutti i Comandi di Polizia Locale. Ovviamente ci sarà sempre chi si lamenta con la pancia piena e continuerà a dire dov’è la Polizia Locale? Non ci sono mai!!! Si vedono solo per le multe. A queste persone che parlano senza conoscere le difficoltà, l’impegno e le numerose competenze che sono date in carico alla Polizia Locale, considerata a torto come una Polizia di serie B, rispondo con i fatti, ricordando un tragico fatto di cronaca successo pochi giorni. Mi riferisco all’uccisione in uno dei modi più barbari e violenti, del collega Niccolò Savarino (che si aggiunge alla lista di altri tanti colleghi uccisi in servizio) della Polizia Locale di Milano. Grazie a persone come Niccolò, la Polizia Locale non è seconda a nessuno, anzi, una medaglia per un Angelo é un prezzo troppo alto. Questa è la Polizia Locale. Il Vice Comandante Antonio Schintu

nieri e della Guardia di Finanza, mettono quotidianamente a disposizione dei cittadini. Nel mese di Dicembre 2011 dopo diversi appostamenti in borghese, il personale del Comando Unico ha effettuato un controllo nel Condominio Lux di Piazza Italia, per verificare se al suo interno, ci fosse la presenza di immigrati clandestini. Sono stati controllati tutti gli appartamenti e non è stata trovata nessuna persona extra- comunitaria, non in regola con i documenti. E’ da sottolineare in tema di sicurezza, la sinergia creatasi nel corso di questi anni tra il Comando di P.L. e l’Amministrazione Comunale, grazie alla quale sono state fatte importanti operazioni di Polizia Giudiziaria con il conseguimento di ottimi risultati come per esempio lo sgombero e la demolizione del campo nomadi di Casone, l’arresto dei due truffatori che avevano sequestrato una Signora anziana per rubargli i soldi sul libretto postale, la discarica abusiva fermata sul nascere con identificazioSERVIZI RISTORO AUTOMATICI ne e relativa denuncia degli artefici. Sempre Via Edison n° 3 nel mese di 20010 Mesero (MI) Dicembre 2011, in acTel. 02/97288321 cordo con e-mail: info@break-point.it l’Assessore alla Polizia Locale ed w w w. b re a k - p o i n t . i t il Sindaco sono stati effettuati servizi in borP e r r e g a l a r Vi p a u s e d i a u t e n t i c o g u s t o ghese per la


Notizie dal Comune

L

13

Nell’ultimo venerdì di febbraio, appuntamento in biblioteca.

’Amministrazione comunale, venerdì 24 febbraio, promuove una serata culturale. Alle 21, in biblioteca, i riflettori saranno puntati sulla presentazione del romanzo: “Lucrezia Borgia, Vita intima di una principessa” Di Antonio De Cristofaro, pubblicato nel Febbraio del 2011 dalla casa editrice La Riflessione, Davide Zedda Editore. La vicenda narra la storia romanzata di Lucrezia Borgia, iniziando dal giorno della sua partenza da piazza S.Pietro a Roma per Ferrara, dove andrà in sposa all’erede al ducato di Ferrara Alfonso d’Este. La scena iniziale tratteggia gli stati d’animo della protagonista Lucrezia, del padre, papa Ales-

sandro VI, del fratello Cesare e della madre, Vannozza Cattanei, ex amante del papa caduta in disgrazia in favore di una più giovane ed avvenente giovane, la bellissima Giulia Farnese. La storia è raccontata attraverso le vicende personali della vita quotidiana di Lucrezia alla corte estense. Le gioie e le delusioni della protagonista si intrecciano con continui rimandi al passato, dando uno spaccato della società rinascimentale nell’Italia della fine del XV secolo e dell’inizio del XVI secolo. Nella narrazione trovano spazio alcune delle storie che hanno segnato profondamente il corso degli eventi di quel travagliato periodo. Accostandosi al

L’angolo della cucina Comune goloso consiglia... Carnevale è l’occasione giusta per proporre piatti allegri che richiamano la fantasia e la sorpresa, come le farfalle fucsia, un primo di pasta d’effetto, coloratissimo e dal gusto delicato.

FARFALLE FUCSIA Ingredienti: ½ cipolla (piccola) 30 g burro 2 barbabietole cotte Olio di oliva Vino bianco Panna Sale e pepe Parmigiano grattugiato Succo di ½ limone Basilico per decorare Preparazione: tritate la cipolla e cuocetela in padella con l’olio, il burro e sfumatela con il vino bianco. Tagliate a dadini le barbabietole e saltatele in padella con la cipolla per pochissimo tempo. Frullate il tutto aggiungendo la panna fino ad ottenere il colore fucsia desiderato. Rimettete il composto in padella e cucinatelo ancora per pochi minuti aggiungendo sale, pepe e il succo di limone. Scolate la pasta e saltatela in padella con il sughetto. Completate con il parmigiano e servite decorando il piatto con due foglioline di basilico. Desiré Pivesso

personaggio tanto chiacchierato della protagonista, l’autore tende a delineare una storia alquanto diversa da quella tramandata dalla tradizione storica popolarmente acclarata. Chi è l’autore? Antonio De Cristofaro è nato a Bellona, in provincia di Caserta, il 16/04/1955 ed attualmente risiede a Corbetta. Sposato con un figlio, svolge la professione di insegnante di lingua e civiltà inglese presso l’Istituto Tecnico “E. Alessandrini” di Vittuone. Alla sua seconda esperienza letteraria, De Cristofaro in passato ha pubblicato un lungo racconto dal titolo:”Vite spezzate, il sogno e la memoria”, edito nel 2007 dalla casa editrice Firenze Libri Editori. Vietato mancare.


14

Comune & Scuola

“Essere rispettato dipende anche da te” in edizione maschile.

S

ostenuto anche economicamente dall’Amministrazione comunale e caldeggiato con trasporto dal Dirigente scolastico Marisa Oldani, dopo 6 incontri di due ore ciascuno (alcuni fuori orario scolastico), il progetto per soli maschi, “Essere rispettato dipende anche da te” ha concluso il suo ciclo. Ventisette ragazzi di prima media, hanno condiviso l’entusiasmo con istruttori ed insegnanti. Sotto il costante insegnamento dell’Educatore sociale di Arti Marziali Antonio Gentile, della Psicologa Luisa De Angeli, della Prof. Tiziana Moscatelli e dal Vice Comandante della Polizia Locale Antonio Schintu , all’inizio, “per scaldare i muscoli”, si è analizzato il nome del progetto. Ma, soprattutto si è raccomandando il rispetto come un diritto e un dovere. Poi, entrati nel

I

vivo sono apparse sulla scena le tecniche. Tra le più significative: liberarsi dalla presa al braccio o alla spalla, la parata di uno schiaffo. Per rendere ancora più piacevoli le lezioni, l’istruttore Antonio Gentile ha tramutato in gioco alcuni esercizi. Facevano parte del quadro: da una parte la vittima e l’amico della vittima, dall’altra i bulli. Al di sopra di tutti il saggio con la morale. Obiettivo: sottrarre la merendina alla vittima con i gruppi impegnati ad elaborare le diverse forme

di bullismo. “Splendido il risultato – spiega la prof. Tiziana Moscatelli – Ci ha lasciato senza parole, anche se abbiamo dovuto convogliare il loro entusiasmo nella direzione giusta, e preteso che non si deve arrivare alle mani. Siamo felici del lavoro svolto, convinti di aiutare nella crescita i nostri ragazzi. Le scenette parteciperanno ad un concorso regionale dal titolo provocatorio: “Doma il bullo”. Ai ragazzi si rilascerà un attestato ed un questionario dal quale si potrà capire se il progetto è stato ben apprezzato.

Al via il nuovo progetto contro il “Bullismo”

l progetto scolastico “Un vaccino contro la prepotenza”, ha rotto il ghiaccio, venerdì 27 gennaio, con la presentazione ai genitori, nella sala dell’Auditorium. Promosso dall’Amministrazione comunale e dall’Istituto Comprensivo De Amicis, il piano sarà sostenuto dal gruppo di lavoro “Contro il Bullismo”, nato per trattare le varie problematiche giovanili, a metà del 2010. Il gruppo, formato da tre parti istituzionali e da professionisti, vede la presenza, nella componente comunale del Sindaco Massimo Olivares, dell’Avvocato Guido Ranzani, dell’Assessore Oscar Zorzato, dal Vice Comandante della P.L. Antonio Schintu. Per la scuola partecipano il Dirigente Scolastico Marisa Oldani, le docenti Luisa Ferrario e Tiziana Moscatelli. Aderiscono per la parte religiosa, il parroco don Riccardo e Suor Maria Chiara. Entrano nel gruppo anche un trio di professionisti: Luisa De Angeli, Mara Barberi e Valerio Tommasina. Che cosa propone il progetto Si vuole dare modo alle famiglie di avere una visione chiara delle dinamiche giovanili, complesse e variabili che possono accompagnare nella crescita

adolescenziale. Cioè, avvicinarsi alle famiglie in un percorso che parte dal “Bullismo” e poi si incanala verso lo studio e l’analisi congiunta di altre problematiche giovanili. Il progetto, si avvale anche di un supporto tecnico giuridico indispensabile nel momento patologico dell’evento. È importante prevenire, ma quando si verifica va affrontato e qui interviene la Pubblica Amministrazione garantendo anche l’assistenza gratuita alle vittime del “Bullismo”. “ E’ una iniziativa in aiuto alle famiglie che spesso nell’affrontare il fenomeno giovanile devono anche fronteggiare il problema del costo economico – ha spiegato l’Avvocato Ranzani - Un passo concreto che l’Amministrazione ha proposto come primissimo input”. Il Sindaco, evidenziando il ruolo pionieristico in campo regionale del gruppo che tratta il fenomeno ‘Bullismo’ ha voluto rimarcare che da quest’anno, il progetto, in accordo con il Dirigente Scolastico Marisa Oldani, è stato inserito nel ‘Piano Diritto allo Studio. “ Ringrazio la scuola per la collaborazione che, dimostra l’eccellente rapporto tra Amministrazione comunale e Istituto scolastico. Abbiamo sempre sostenuto la scuola e lo faremo anche in futuro”.

Come si svolge. Coinvolgendo i ragazzi delle medie, il progetto si articola su 5 incontri in classe di due ore, ogni 15 giorni, tenuti da Valerio Tommasina. Invece sul fronte genitori, Mara Barbieri, in una manciata di confronti spiegherà le varie tematiche del progetto. “Occorre guardare questi fenomeni sia dal punto di vista dell’aggressore, ma anche dalla parte della vittima e provare ad immetterci nel ruolo cercando di capire la dinamica che determina il comportamento – ha affermato la Preside Marisa Oldani - Non è materia scolastica però è un percorso formativo che chiama in causa le responsabilità di tutti gli attori sulla scena”.


Notizie dal Comune

15

Un ricordo di Michele Pagani

I

nventore, progettista, meccanico, tecnicamente tra i più preparati nell’arte del volare, l’aeromodellismo è stato una delle sue ragioni di vita fin da quando era ragazzino. Conosciuto, anche oltre i confini cittadini per la sua professione nel mondo della grafica, Michele Pagani ci piace ricordarlo come Presidente, da sempre, dell’Associazione ASA (Associazione Sportiva Aeromodellisti) di Marcallo con Casone. Capace di trovate geniali, come, alla festa di San Marco, quando, durante l’esibizione al Parco Ghiotti, volò sopra le case di Marcallo con un modello che lasciava

cadere bigliettini colorati con diritto di premio per i bambini che li raccoglievano.. Michele ha gareggiato su e giù per l’Italia con lusinghieri risultati andando anche a raduni e meeting in alta montagna assieme a centinaia di appassionati. A queste competizioni partecipava con alianti, aeromodelli con motore a scoppio o elettrico, tutti realizzati partendo dalla progettazione, al disegno, alla costruzione delle singole parti, al montaggio e all’utilizzo in gara. Ultimamente si era dedicato anche al volo trainato. Fortissimo con i motomodelli a volo libero concorse alle selezioni per il Campionato del Mondo classificandosi al 4° posto. Vinse nel 1978 il Campionato Italiano categoria alianti RCV, ma la sua massima soddisfazione fu la vittoria al Campionato Italiano categoria motoalianti F3G nel 1987, dopo che nel 1986 fu 3° alle spalle del suo amico e compagno di squadra di Marcallo Tarcisio Garavaglia. L’abilità nella categoria motoaliante F3G, sta, dopo aver portato l’aereo in quota,

La Biblioteca comunale informa Fondazione Per Leggere - biblioteche sud ovest Milano attiva nel corso dell’anno diverse tipologie di corsi rivolti agli iscritti delle biblioteche del sud ovest milanese.I Corsi iniziano tra marzo e aprile 2012 di: Fotografia intermedio, francese base, giardinaggio base, fotografia base 1, fumetto base, spagnolo base, informatica base, illustrazione avanzato, laboratorio teatrale, inglese intermedio, scrittura creativa, fotografia base 2. I corsi proposti si svolgono nei comuni del sud ovest milanese e rappresentano utili strumenti di guida per la crescita delle proprie potenzialità espressive attraverso l’apprendimento di nozioni teoriche e tecnico-pratiche in campo artistico e culturale. Per iscriversi: scegli il corso, scarica la scheda corso su www.corsinelcassetto.net

ed effettua il pagamento. In posta - Utilizzando il bollettino postale prestampato distribuito in biblioteca indi¬cando come causale il Codice corso e il Nome del corso; in alternativa, utilizzando un bollettino postale in bianco sul conto corrente postale n. 82648270 da intestare a Per Leggere – Biblioteche Sud Ovest Milano – via Ticino 72 – 20081 Abbiategrasso indicando come causale il Codice corso e il Nome del corso. In banca - Mediante bonifico intestato a Per Leggere Biblioteche Sud Ovest Milano - Banca Monte dei Paschi di Siena - Filiale 00570 IBAN: IT 30 C 01030 32380 000008431249 Importante: indicare nella causale il Codice corso e il Nome del corso. On-line - Dal sito www.corsinelcassetto.net puoi pagare comodamente con

nel veleggiare a motore spento per sei minuti esatti destreggiandosi tra le correnti ascensionali e i vuoti d’aria e al termine atterrare e centrare il punto d’arrivo “ Impresa difficile – dice l’amico Tarcisio ¬ – la metà degli anni ’80’, fu il periodo più splendente, eravamo i più forti in assoluto”. In quegli anni arrivò anche il riconoscimento della Regione Lombardia per meriti sportivi. Michele Pagani ci ha lasciato il 3 dicembre scorso, sembra impossibile, durante un raduno di aeromodellisti. Lassù, tra i grandi spazi azzurri, per lui volare sarà una pratica abituale.

10° Corso di Acquarello Il Comune di Marcallo con Casone organizza il 10° Corso di Acquarello tenuto dal maestro Gionata Alfieri. La durata è di 30 ore (15 lezioni di 2 ore sempre il lunedì) sia per il diurno che per il serale. Il Corso si terrà nella Sala Polivalente Carlo Cattaneo presso il Parco Ghiotti di Marcallo con Casone a partire dal prossimo 20 febbraio. Le iscrizioni si ricevono presso la Biblioteca Comunale di Marcallo con Casone entro il 18 febbraio 2012 Info: 02/9796135 – Alfieri 338/8084926 carta di credito o prepagata. In contanti - Presentandosi, esclusivamente previo appuntamento e con il quantitativo di denaro contato e il modulo di iscrizione debitamente compilato, agli uffici di Fondazione Per Leggere. Per fissare un appuntamento occorre chiama¬re il numero 02-94969840. Compila e invia il modulo di iscrizione - Una volta effettuato il pagamento compila il modulo di iscrizione che trovi nella scheda corso e invialo, allegando la ricevuta di versamento, alla mail corsi@fondazioneperleggere.it o al numero di fax 02-94696273 Attendi la conferma Una volta raggiunto il numero minimo di partecipanti e il corso sarà attivato, riceverai una comunicazione di conferma. In caso di annullamento del corso verranno immediatamente attivate le procedure di rimborso.


16

Attività sul territorio

Termoidraulica ‘Ci –Elle’, un nome, una garanzia

L

aggiù in fondo alla via De Gasperi, quasi al confine con Magenta, quel marchio con al centro una goccia d’acqua e ai lati un fiocco di neve che fa pendant con un sole, non sfugge alla vista del viandante. Il brand, dalla tonalità cromatica rossoblu, segnala in loco una società di spessore del nostro territorio nel campo della termoidraulica. Alla struttura, dalla linea architettonica moderna, si accede tramite scalini. Lo show room all’entrata è una vivacità di vetri, ceramiche e rubinetti lucenti. Dietro, il magazzino. A dare il benvenuto, la cortese presenza della reception. Società di lunga data, si affacciò sulla scena marcalcasonese nel 1965 come Colombini,. Alle soglie del terzo millennio, dopo circa 40 anni, il passaggio generazionale tra padre e figlio consacrò definitivamente la Termoidraulica con il nome di ‘Ci-Elle’, le iniziali di Colombini Lorenzo. La termoidraulica opera prevalentemente sul nostro territorio in cantieri di imprese edili e singoli privati. Lorenzo Colombini propone diverse scelte che spaziano nel vasto campo dell’idraulica e impiantistica. Dalle clas-

siche installazioni di riscaldamento, civili ed industriali fino agli allestimenti di impianti a gas, metano e GPL, lui è tra i numeri uno. Ma, sono anche una sua specialità gli insediamenti di condizionamento, di pannelli solari ed energie alternative. E non sono da meno nella sua sfera operativa, l’arredo bagno e le strutture di irrigazioni. Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta. E se il futuro sarà Luca, la ‘Ci- Elle’ continuerà nel

Appuntamento con gli imprenditori locali Mercoledì 22 febbraio alle 18,30 presso la Sala Cattaneo incontro pubblico

L

’Amministrazione Comunale, in un momento di particolare crisi economica e finanziaria come quella che ha investito negli ultimi tempi l’economia italiana, intende promuovere azioni volte a dare un supporto concreto alle aziende presenti sul territorio. In collaborazione con professionisti appartenenti all’ordine dei commercialisti della Provincia di Milano, ha messo a punto un progetto, denominato progetto “Check up imprese”, Tale progetto nasce dall’esigenza di valutare e monitorare nell’attuale momento di crisi lo stato di salute delle aziende locali, mediante la raccolta di una serie di dati che saranno poi interpretati ed elaborati da professionisti

qualificati e che daranno modo di pianificare eventuali interventi atti alla risoluzione delle diverse problematiche che dovessero emergere. Il progetto si articola in 5 fasi: la prima che prevede un incontro di presentazione pubblica e a seguire l’invio di un questionario alle aziende del territorio, la seconda che prevede l’analisi e l’interpretazione dei dati raccolti e la presentazione dei risultati, la terza che prevede l’apertura di uno “Sportello imprese” presso il palazzo comunale, la quarta che prevede un check up trimestrale presso le aziende che dovessero avvalersi di una consulenza personalizzata e l’ultima che prevede un monitoraggio post check up.

tempo a portare quel marchio formato dalle sei lettere legate da un trait d’union vanto della idraulica di Marcallo con Casone. L’Amministrazione rivolge un grazie di cuore alla ‘Ci-Elle’, per l’intervento riparatore sulle docce, a titolo gratuito, della struttura sportiva del ‘Palamarcalloconcasone’. Un segno generoso che fa onore alla società ed esprime generosità d’animo del suo titolare.

Concorso giornalistico sul quotidiano Il Giorno Votate i nostri alunni delle classi 5° elementari per il concorso di giornalismo sul sito www.ilgiorno.it. Cerca nella sezione “Campionato di Giornalismo” (in basso a destra), clicca su Legnano, classi quinte scuole elementari di Marcallo con Casone, vai sull’articolo e vota!


Tradizioni Locali

17

I falò di Sant’Antonio, Marcallo e Casone uniti nella tradizione

N

ell’era veloce del digitale, Marcallo e Casone hanno fermato il tempo sulla tradizione propiziatoria nel cuore dell’inverno. Il falò di Sant’Antonio abate, una festa popolare che lenisce il gelo dell’inverno e riscalda la campagna, ha presentato sulla scena cittadina folclore, religiosità, recupero di usi e costumi. Dal punto di vista gestionale e organizzativo l’Assessore Ermanno Fusè, in un rituale di ogni anno, ha dedicato passione e ha recuperato tutto quanto possibile da bruciare. E la Protezione Civile, Pensionati di Marcallo, l’Associazione La Fenice, gli Uomini del Falò e gli Amici di Barco, hanno messo in campo tutte le loro

Poesie di Carlo Furbelli

risorse. Così, martedì 17 gennaio i marcalcasonesi, non curanti del freddo, si sono stretti attorno alle cataste brucianti. A Marcallo, nell’area a nord di via Pace una pila alta una manciata di metri, formata da tronchi, paglia, arbusti secchi, vecchie radici, già dal pomeriggio aspettava la scintilla incendiaria. Alle 21 il via e le lingue di fuoco sono salite diritte verso il cielo. Il crepitio del fuoco ha iniziato a ronzare nelle orecchie: un rumore allegro accompagnato dalle urla dei bambini. In un corollario di nebbia, i Pensionati, indaffarati, versavano vin brulè e tagliavano fette generose di panettone. La Protezione

L’ angolo della Teresina

“La Madunina” Strà

L’andeva in da la vigna e la finiva in di prà la stravela indué che sèmm sempar pasà cunt i só bèi carésc, in méss gh’andeva al bö, la sira tüta piena da tanti lüsirö. L’andeva in da la gesa e la finiva in risà la strà d’indué che sèmm sempar pasà, in méss un pó da pulvra, da part i bèi purtìn, al rungéll e una banchéta, cumé vèss in giardìn. A vènn un pó dapartütt e a finisan mai i strà ch’a drövum adèss, ch’a paran ‘pèna fai. Inn sempar pien da fiur mitü da part e part peró ma piang al cör vidé inscì tant asfalt. Chisà se ga sarènn e sarènn anmó cumpagn i strà ch’a druarèmm fra una desèna d’ann. Fòrsi andarènn sott tèra, una quai vüna fòrsi in ciel, ma propi tant divers dai nostar bèi stravéll.

Madunina e Sant Marc assucià le un Rion nov, da tanti bei vilett cunturnà e un bel parco albera, dentar una capileta la Madunina sempar infiurà e sperum da tucc rispetà A utobar la gent dal Rion una festa han fai i donn, turt e biscott an preparà e da tanti present gustà caldarost , vin, bibit, caffè da qualità, nient ghè mancà Un grazie al President e a tucc i cumpunent e tanti cumpliment all’Amministrazion Cumunal par al parco dunà e urdinà sicur semm che la gent dal nos Paes quant a passan dala bela Madunina recitan tucc l’Ave Maria ! Teresina Castoldi

Civile vigilava. Don Riccardo benediva sotto la tensostruttura gli animali. Per tutta la sera, il fumo acre ha attanagliato la gola e al mattino, un enorme cerchio di cenere ingrigiva l’area. A Casone, all’interno dell’oratorio, nella zona più decentrata del campo da calcio, la riproduzione della scena era addizionata con la gioia del palato. L’Associazione La Fenice aveva imbandito una lunga tavolata di specialità culinarie. Più in là il grande falò circondato dai casonesi e per don Riccardo il lavoro straordinario dell’ulteriore benedizione agli animali. Il momento magico è scattato alle 21,00 in punto, in via Gornati. Sul fondo del campo da calcio3, messo a disposizione dall’U.S. Marcallese e dal parroco, gli “Uomini del Falò,”insieme alla Protezione Civile, hanno acceso il tradizionale Falò. Nel campo gelato, un buon bicchiere di vin brulè, sapientemente dosato dagli Amici di Barco, riscaldava le membra, mentre alla gola ci pensava La Fenice che offriva panettone,torte,pane e salame. La leggenda dice che, il lato di caduta dei tizzoni infuocati determina la prosperità del raccolto d’annata. Ebbene, l’edizione 2012 è difficile da interpretare: entrambi i falò di Marcalo e di Casone si sono afflosciati su se stessi. Non rimane che attendere la bella stagione.


18

I

Associazioni La prima mostra filatelica in San Marco ha infiammato i visitatori

l successo della mostra filatelica del 6-8 gennaio nell’area San Marco è uscita dai confini comunali. Abbiamo ricevuto una lettera da un ragazzo di Busto Arsizio di nome Rado, che ha visitato la mostra organizzata dalla nostra Pro Loco in San Marco. Lo stupore, la meraviglia e la sorpresa suscitate nel giovane visitatore ci ha fatto comprendere come il mondo della filatelia possa trasmettere interesse e passione per la conoscenza di nuovi orizzonti anche a coloro che per la prima volta visitano una mostra di francobolli. In effetti ammirare gli stupendi soggetti proposti ha consentito ai visitatori di ampliare le proprie conoscenze storiche e geografiche. Ma ciò che ha reso orgogliosa la Pro Loco è soprattutto l’iniziativa proposta che ha riscosso notevole successo specie tra i giovani che per la prima volta, numerosi, hanno visitato la mostra. Il successo dell’iniziativa presso i giovani è testimoniato dalla lettera del giovane Rado che pubblichiamo qui di seguito e che ringraziamo per le sue gratificanti parole rivolte alla nostra Pro Loco. Un ringraziamento particolare al medico Luciano Garanzini ed a Mario Brugnoli che con il materiale messo a disposizione della Pro Loco ci hanno consentito di organizzare questo bellissimo e interessante evento. F. Castiglioni “(…) Mia nonna, da anni impegnata nella Pro-Loco di Marcallo con Casone, mi ha illustrato a voce quello che era il programma della manifestazione “Mostra Filatelica” e, da subito l’argomento ha stuzzicato il mio interesse e quindi la voglia di visitare la mostra. Per me è stato scoprire un mondo infinito dove lo spazio per la fantasia si associa a quello di una realtà di forme al di là PRO LOCO La Pro Loco è aperta ogni martedì mattina dalle 10 alle 11 per fornire informazioni sulle iniziative e al tesseramento, non più in via Roma al 159 bensì presso la Biblioteca comunale di via Vitali 18.

di ogni immaginazione . (…) Troppo lungo raccontare tutto quanto ho visto e fotografato, ma per me è stato importante avvicinarmi a questa realtà che racchiude in un certo modo la storia del mondo. Veramente ap-

passionante. Grazie quindi per avermi dato questa possibilità e spero che altre occasioni simili possano coinvolgere anche le scuole perchè di argomenti come questo non si parla. Rado

CROCE AZZURRA TICINIA Sezione di Marcallo con Casone

D

urante lo scorso anno i Volontari della CROCE AZZURRA TICINIA hanno continuato il forte impegno a favore delle richieste di trasporto di tutti i nostri concittadini. Con le 7 autovetture in dotazione i 59 Volontari hanno realizzato 7700 servizi, percorso 86.000 km , dedicato 4900 ore. Ancora una volta tutto cio’ e’ stato possibile grazie alla grande disponibilita’ che ogni volontario ha offerto spontaneamente. Significativo è stato il sostegno economico ricevuto dalla Amministrazione Comunale per effettuare i Servizi Sociali, la consegna dei pasti a domicilio ed il servizio “Amico a 4 ruote”, sostegno che ci auguriamo venga rinnovato almeno in egual misura anche per il 2012, per permetterci di continuare a proseguire la nostra missione a sostegno delle fragilità e dei bisogni purtroppo in aumento anche nella nostra comunità. Ricordiamo anche le oblazioni offerte dalle persone che hanno richiesto il servizio, le donazioni da parte di Associazioni e alcune Ditte del paese. Non meno importante la destinazione del 5 per mille dell’IRPEF che ci ha permesso di rinnovare il parco macchine della Sezione con l’acquisto del nuovo pulmino Citroen Jumper. A questo proposito ricordiamo il nostro codice fiscale 93025820155. Un doveroso e particolare ringraziamento per le generose donazioni ricevute da amici e parenti in memoria dei loro Cari.


Associazioni Sportive

19

Top Mountain informa Club “La Torretta” : il 2012 a tutto tennis

V

enerdì 2 Marzo alle 21, in sala Cattaneo si terrà la presentazione del “Nordic Walking 2012”. Il progetto ideato da Top Mountain e sostenuto dal Comune di Marcallo tramite l’Assessorato allo Sport e Tempo Libero, dalla nostra ASL di competenza e dalla Federazione Italiana Nordic Walking mira a promuovere questo modo di camminata sportiva con l’ausilio delle racchette. Il progetto è rivolto a tutti, con particolare interesse ai già esistenti gruppi di cammino della nostra zona.Alla conferenza sarà presente anche Paola Giacopelli, Istruttrice Nazionale Nordic Walkig che presenterà il programma di corsi che si terranno lungo il Naviglio con partenza da Bernate Ticino. A giugno, il secondo step si svolgerà in Engadina per camminare tutti insieme lungo i laghi di St.Moritz.“Durante questa serata presenteremo anche la “ Festa della Montagna” (18-19-20 Maggio), un week end dedicato allo sport, ambiente e cultura della montagna in occasione del quinto anno di attività di Top Mountain”. Naturalmente il tutto mentre prosegue ed entra nel vivo la stagione invernale : Courmayeur 19-2, Crevacol (gara sociale di slalom speciale) 4-3, Corvatsh 18-3.

È

incredibilmente ricco il calendario degli appuntamenti, dei tornei e degli eventi che il circolo tennis “La Torretta” ha messo al punto per il 2012. Tra tornei sociali, incontri giovanili, competizioni di serie D, al tennis “La Torretta”, sono tutti pronti ad affrontare la nuova stagione che come sempre si conferma ricca di appuntamenti. Gennaio Si è appena conclusa la Coppa Lombardia, torneo invernale dove le nostre due squadre partecipanti, hanno dimostrato di possedere un ottimo organico anche se i risultati sono stati altalenanti. Sono state aperte le sfide del Sociale, incontri a tutti gli effetti validi per la nuova classifica interna che sarà costantemente aggiornata in base ai risultati delle partite stesse. Febbraio Anche quest’anno il circolo iscrive due squadre, una formata da giocatori di classifica 4.5, 4.6, e N.C.; ed una con giocatori di classifica 4.3, 4.4, 4.5. Tornei dove i nostri tennisti possono mettersi in evidenza con, speriamo, ottimi risultati. Il Circolo propone inoltre il Carneval Tennis, incontri di tennis in maschera per gli allievi del corso e le loro famiglie, di cui vi proponiamo la foto dello scorso anno. Aprile Si ripropone il mitico “Torneo di

Legno”. I partecipanti avranno l’opportunità di giocare con le racchette e gli abiti di una volta, nell’intento di riproporre i “gesti bianchi” di campioni del passato. Maggio/Giugno Torneo “Benardi Angelo” Doppio Misto Giallo in memoria del nostro presidente Settembre Si chiude la stagione con un classico: il torneo sociale di singolare, uno di quei tornei che ha sempre un grande richiamo. Tanti sicuramente i soci iscritti e altrettanto il pubblico che ama vedere queste partite senza perdersi nemmeno un punto. La finale del torneo è fissata per fine ottobre con relativa cerimonia di premiazione. Novembre/Dicembre Tornei invernali a squadre.

I Players al giro di boa tra sogni e speranze

S

i è concluso la scorsa settimana il girone di andata del Campionato FIP di Promozione, Girone B, nel quale milita, per la prima volta nella sua storia, la società Basket Players Albizzati Marcallo. I ragazzi di coach Pippo Foti hanno portato a termine la prima fase del campionato riuscendo a ottenere i punti necessari per poter tenere aperte le speranze di una miracolosa salvezza. Una volta pagato lo scotto con l’approccio alla nuova categoria, i players possono oggi proseguire la propria avventura con la convinzione che l’obiettivo da raggiungere non è poi così lontano come ci si sarebbe potuti aspettare a inizio stagione. “A inizio anno ci aspettavamo una stagione molto difficile – spiega il team manager Ugo Tonello – ma al termine della prima fase del campionato posso

dire che nessuno ci ha mai messo i piedi in testa. Abbiamo lottato ogni partita, ma abbiamo pagato un dazio pesante per la nostra inesperienza. Ma, i giochi sono aperti: l’obiettivo si può raggiungere... e sarebbe l’ennesima impresa di questi ragazzi”. Nel frattempo, mentre ci si prepara ad affrontare le prossime partite con rinnovata convinzione, la seconda squadra senior, iscritta al campionato UISP,

può legittimamente festeggiare la qualificazione alla fase successiva del torneo, ottenuta grazie all’ottimo piazzamento registrato nel primo girone eliminatorio. Dalla prossima settimana, i ragazzi saranno già impegnati nel campionato primaverile, con l’obiettivo di confermare ancora una volta gli splendidi risultati ottenuti fino a oggi. Gli impegni non mancano, la passione neanche: quattro mesi intensi aspettano i nostri players per poter continuare a sognare...


20

RSA San Marco

L’animazione nella RSA S. Marco

L

’animazione in RSA è interessante perché ha un certo modo di approcciarsi alla persona, la coglie come un tutto e questo tutto va pian piano organizzato tenendo conto che ha una dimensione cognitiva, emotiva, corporea e tenendo conto dei riflessi che l’intervenire su una di esse ha su tutta la persona. Diventa più chiaro che fare animazione non è tanto offrire la possibilità di fare gli origami o di cucire o di fare una festicciola: quelle sono attività che hanno un senso se sono dentro ad un progetto, quale quello di permettere alle persone di uscire dalla loro solitudine per ritrovarsi in un piccolo collettivo vivibile dove possono vivere un’esperienza di gruppo e sentirsi ancora in un noi più grande di due o tre persone. Sulla base di queste considerazioni presso la RSA S. Marco il servizio di Animazione ha pensato e messo in pratica alcune attività, chiamate laboratori, al fine di raggiungere un risultato di migliore integrazione sociale all’interno della struttura e di mantenimento/miglioramento delle capacità psicomotorie di ogni singolo ospite. Uno dei laboratori più apprezzati e seguiti dai nostri ospiti è quello del “gioco/ danza” che abbina il movimento motorio al ritmo musicale e permette di abbinare ad un’attività ludico-motoria-

riabilitativa la possibilità di espressione emotiva individuale con attivazione dell’identità del singolo come parte integrante di un gruppo di persone. Ai vari laboratori (“laboratorio creativo”, “musicale”, “manipolazione dell’argilla”, “cognitivo”, “carta-colore”, “gioco/danza”, “sensoriale”, “di bellezza”) partecipano ospiti con capacità psicomotorie residue anche minime, proprio per rimarcare con la loro presenza anche solo passiva il senso dell’appartenenza ad una comunità che in altri elementi mostra capacità ancora conservate anche nell’accettazione e nel prendersi cura dell’altro. In alcuni casi questo non può avvenire per l’allettamento totale dovuto a gravi patologie, per cui è stato introdotto il “laboratorio sensoriale” che aiuta questi ospiti a mantenere un contatto con la realtà contingente attraverso stimolazioni di tipo sensoriale (tattili-olfatti-

ve-uditive-visive) in base alle capacità residue della singola persona. L’animatore in RSA deve saper creare gruppi, saper aiutare soggetti prima disconnessi, pian pianino a comunicare, a ritrovarsi con sensibilità, a comunicare con altri gruppi, fino a sentire che c’è un insieme di gruppi che si parlano, che dialogano, che lavorano e da cui può nascere una progettualità. I programmi giornalieri dei vari laboratori vengono affissi in bacheca presso la RSA con la descrizione del tipo di attività svolta per ogni singolo laboratorio anche se talvolta in base alle necessità e alle condizioni di salute di alcuni ospiti, tali attività possono modificarsi rispetto alla programmazione specifica. Il Responsabile Sanitario RSA S. Marco Dr. Graziano Osnaghi L’Animatrice Daniela Thea Gombri

Pompe funebri Calcaterra MARCALLO c/C: via Roma, 7

MAGENTA: via Crivelli, 29

Tel. 02 97 29 82 54


Associazioni ed Eventi

21

A San Biagio il brasato d’asina trionfa sui tavoli della Cattaneo Protettore della gola? Certamente, ma per loro, senior nell’età d’argento, San Biagio è il giorno del brasato d’asina. Andare in competizione con Magenta, neppure ci pensano. Gli arzilli “Pensionati Villa Ghiotti”, a cucinare quella polpa al femminile particolarmente morbida, iniziarono nel lontano 1988. Da allora, puntuali come orologi svizzeri ogni 3 febbraio festeggiano una tradizione appartenente alla loro storia. Anche il primo venerdì di febbraio in tanti si sono riuniti in Sala Cattaneo. In cucina, ogni chef aveva un proprio compito. Le cinture nere in arte culinaria, si destreggiava tra i pentoloni di brasato. I forzuti, ‘frullavano’ la polenta. Gli agili, correvano da un tavolo all’altro con le portate. Per non lasciarsi mancare

nulla, al piatto base hanno aggiunto anche portate di gorgonzola con polenta, frutta di stagione e panettone con ma-

Comune di Marcallo con Casone EVENTI SPORTIVI e CALENDARIO GARE SPORTIVE c/o Palestra Scuola Secondaria di Primo Grado - mese di FEBBRAIO e MARZO 2012

Comune di Marcallo con Casone EVENTI Febbraio/Marzo 2012 VENERDI’ 3 FEBBRAIO

FESTA DI SAN BIAGIO IN COLLABORAZIONE COL CENTRO PENSIONATI MARCALLO

SABATO 4 FEBBRAIO

“FESTA CELTICA DI IMBOLC” ASSOCIAZIONE TERRA INSUBRE

MARTEDI’ 14 FEBBRAIO

DOMENICA 19 FEBBRAIO

SABATO 25 FEBBRAIO

GIOVEDI’ 8 MARZO

DOMENICA 25 MARZO

DOMENICA 31 MARZO

FESTA DI SAN VALENTINO IN COLLABORAZIONE CON LE SCIURE DEI FIORI

CASONE IN MASCHERA SFILATA DI CARNEVALE IN COLLABORAZIONE CON LE ASSOCIAZIONI LA FENICE E US MARCALLESE

Ore 12.30

Dalle 16.00

SALA CATTANEO

SALA CATTANEO

Ore 14.30

Ore 14.00 Ore 19.30

FESTA DI CARNEVALE IN COLLABORAZIONE CON US MARCALLESE

Ore 20.00

PALESTRA COMUNALE

Ore 19.30

SALA CATTANEO

CENA VENATORIA IN COLLABORAZIONE CON F.I.D.C

GIOVEDI’ 2 FEBBRAIO

Ore 21.30

Ore 12.30

Ore 19.30

Ore 18.00

Partita: A.S.D. PALLAVOLO MARCALLO/PARABIAGO 2^ divisione Partita: BASKET PLAYERS MARCALLO Campionato FIP PROMOZIONE

Partita: A.S.D. PALLAVOLO MARCALLO/CASTERNO 3^ divisione

MERCOLEDI’ 15 FEBBRAIO

Ore 21.15

Partita: A.S.D PALLAVOLO MARCALLO/BAREGGIO 2^ divisione

GIOVEDI’ 16 FEBBRAIO

Ore 21.30

Partita: BASKET PLAYERS MARCALLO Campionato FIP PROMOZIONE

MERCOLEDI’ 7 MARZO

Ore 21.15

Partita: A.S.D PALLAVOLO MARCALLO/LEGNANO 2^ divisione

GIOVEDI’ 8 MARZO

Ore 21.30

Partita: BASKET PLAYERS MARCALLO Campionato FIP PROMOZIONE

GIOVEDI’ 15 MARZO

Ore 21.30

Partita: BASKET PLAYERS MARCALLO Campionato FIP PROMOZIONE

SABATO 17 MARZO

Ore 18.00

CASONE

VEGLIONE DI CARNEVALE IN COLLABORAZIONE CON F.I.D.C.

FESTA DI PRIMAVERA IN COLLABORAZIONE CON IL RIONE SANT’ALESSANDRO

Ore 21.15

SALA CATTANEO

CARNEVALE SFILATA DI CARRI ALLEGORICI

FESTA DELLA DONNA IN COLLABORAZIONE CON LE SCIURE DEI FIORI

MERCOLEDI’ 1 FEBBRAIO

SABATO 11 FEBBRAIO Ore 19.30

scarpone. Per digerire? Ci pensava il D.J. con le sue musiche caraibiche. Così si è continuato fino al pomeriggio inoltrato.

MARCALLO CASONE

SALA CATTANEO

SALA CATTANEO

Partita: A.S.D PALLAVOLO MARCALLO/ VILLA CORTESE 3^ divisione


22

Associazioni

www.g3amagenta.altervista.org

Per maggiori informazioni contattate Enrica 338 4830787 e-mail g3amagenta@alice.it

CERCO CASA

Q

uando abbiamo conosciuto Tessa, abbiamo immediatamente capito che la sua esistenza, fino a quel momento, non deve essere stata facile. Infatti, questa femmina di setter gordon di circa otto anni, ha impietosito sia per lo stato di grave deperimento fisico che per il suo abbattimento morale. Forse, nessuno si era mai veramente occupato di lei e deve aver vissuto in uno stato di totale abbandono: era magrissima, sporca, con le orecchie e gli occhi malati. Sembrava una sfida impossibile ridare letteralmente la vita a questa nostra amica così sfortunata ma, piano piano, è stata rimessa in sesto. Come sempre in questi casi così tragici, oltre ai farmaci giusti ha contato moltissimo anche il grande affetto che ha ricevuto. Tessa, accettando di farsi curare docilmente, ha mostrato da subito una grande voglia di tornare a vivere. Abbiamo potuto così conoscere tutte le sue qualità “nascoste”: un carattere bellissimo, dolce, buono e, nonostante tanta sofferenza, socievole e simpatico.Non appena ha ripreso vigore, è uscita volentieri in passeggiata ed il suo ritmo ha lasciato una grande gioia nel cuore dei suoi accompagna-

tori.Tessa ha anche dovuto subire un intervento chirurgico che si è risolto nel migliore dei modi, e, anche questo, testimonia della sua grandissima voglia di vivere e di godersi tutto quanto le è mancato finora. La grande speranza che accompagna la nostra amica è che venga adottata al più presto da una persona che capisca appieno la sofferenza del suo passato e voglia stabilire con lei un’intesa fatta di pro-

fonda comprensione ed amore. Tessa si merita tutto questo non solo per la fiducia che continua a riporre negli uomini, ma soprattutto per la gioia che mostra nell’interagire con loro. I setter gordon sono cani bellissimi, dal manto lucente e con una struttura molto forte ed elegante: così sogniamo di vedere al più presto la nostra Tessa quando sarà entrata nella vita e nel cuore di un compagno umano.

Amici dei Mici di Marcallo con Casone Contatti utili: Emergenze: 3387342566 Adozioni: 3451290975 Sito: www.amicideimici.it Info: amicideimici@yahoo.it Fb: associazione amici dei mici di Corbetta

BARTOLOMEO Bartolomeo è nato nel 2009, trovato a Marcallo con Casone nel febbraio 2011 è un maschio castrato abituato sia a vivere fuori che dentro casa, ha un carattere dominante con gli altri mici, adora le persone e il suo gioco preferito è aprire tutte le porte che trova chiuse!!!

MICIA urgente!!! Micia è stata trovata a Robecco in Via Petrarca è una gatta anziana sterilizzata con gravi problemi agli occhi (è quasi cieca) forse si è allontanata involontariamente da casa è molto dolce e coccolona cerchiamo vecchi proprietari, in caso nessuno la reclami verrà cercata per lei una nuova famiglia!!!

vrsfoto

SCARICA FOTOTAXI

ORDINA ONLINE

Ordina con il software Fototaxi. Scaricalo gratis! Il modo migliore per fare i tuoi acquisti con la massima velocità!

www.vrsfoto.fotonegozi.it


23

Numeri Utili Numeri Utili Comune di Marcallo con Casone

www.marcallo.it comune.marcalloconcasone@pec.regione.lombardia.it CENTRALINO

02 979611

FAX COMUNE

02 9796134

Area Affari Generali e Servizi Persona

Responsabile Dott.ssa Daniela Bognetti

02 9796148

daniela.bognetti@marcallo.it

Ufficio Segreteria

Marta Garanzini

02 9796122

marta.garanzini@marcallo.it

Ufficio Anagrafe/Stato Civile/Elettorale

Desiré Pivesso Luca Fusé

02 9796180 02 9796137

desire.pivesso@marcallo.it luca.fuse@marcallo.it

URP

Monica Barbaglia

02 9796138

monica.barbaglia@marcallo.it

URP Casone

Laura Ferrari

02 97250182

urpcasone@marcallo.it

Ufficio Protocollo/Messi

Leonardo Curti Francesco Lambo

02 9796121

leonardo.curti@marcallo.it francesco.lambo@marcallo.it

Ufficio Servizi Sociali

Sara Oldani

02 9796123

sara.oldani@marcallo.it

02 9796142

servizisociali@marcallo.it

Assistente Sociale Biblioteca

Sara Tizzoni

02 9796135

sara.tizzoni@marcallo.it

Area Contabile

Responsabile Marta Chiodini

02 9796125

marta.chiodini@marcallo.it

Ufficio Ragioneria/Personale

Laura Niola Colombo Elisabetta

02 9796126 02 9796124

laura.niola@marcallo.it elisabetta.colombo@marcallo.it

Ufficio Tributi

Monica Cassani

02 9796146

monica.cassani@marcallo.it

Area Tecnica

Responsabile Geom. Massimo Ghizzoni

02 9796140

massimo.ghizzoni@marcallo.it

Maria Grazia Gornati

02 9796128

mariagrazia.gornati@marcallo.it

Edilizia Privata

Alessia Lapi

02 9796129

alessia.lapi@marcallo.it

Lavori Pubblici

Samuele Pozzato

02 9796127

samuele.pozzato@marcallo.it

Ecologia/Ambiente

Paola Penucchini

02 9796141

paola.penucchini@marcallo.it

02 9796131

polizialocale@marcallo.it

Comando Polizia Locale Cellulare Polizia Locale Antonio Schintu Pasquale Polito Filippo Corallo Antonio Gentile

347 4512166

antonio.schintu@marcallo.it pasquale.polito@marcallo.it filippo.corallo@marcallo.it antonio.gentile@marcallo.it

Veglione di Carnevale L’Amministrazione Comunale in collaborazione con la F.I.D.C. Sezione Cacciatori Nella sala Polivalente Carlo Cattaneo, al Parco Ghiotti, organizza: sabato 25 febbraio 2012 alle 20

VEGLIONE DI CARNEVALE Menù: Penne al ragù; Fettine di Roast beef all’inglese con contorno di insalata; Gelato; Chiacchiere; Barbera oltrepò; Pinot grigio; Caffè Serata danzante con D.J. Luigi e D.J. Giuseppe “MUSICA INSIEME MAGENTA” Prenotazione entro il 22 Febbraio Secci Carlo Via Clerici, 50 cell. 347/5562412 - tel. 02/9761102


Impresa Cimiteriale

GOMASCHI Appaltatrice nel cimitero di Marcallo e di Casone

02 / 94 70 541

329 / 3238110 Pompe funebri

GOMARASCHI Marcallo con Casone - Magenta Boffalora S/T S. Stefano T. - Robecco S/N

02 - 97 29 84 75


La Gazzetta di Marcallo con Casone - Febbario 2012