__MAIN_TEXT__

Page 1

BILANCIO SOCIALE 2019


Fondatore:

Presidente:

Massimo Barra

Gabriele Mori

Š Fondazione Villa Maraini, Roma Marzo 2020 Via Bernardino Ramazzini 31 00151 Roma, Italia

Direttore:

Ettore Rossi

telefono: 06-6575301 mail: fondazione@villamaraini.it Bilancio Sociale a cura di: Stefano Spada Menaglia Ufficio Stampa Fondazione Villa Maraini 06.65.75.30.41; ufficio.stampa@villamaraini.it Fotografie: Archivio Fondazione Villa Maraini

1


La Fondazione Villa Maraini è l’Agenzia Nazionale per le

Massimo Barra già nel 1979 parlava di quelli che sarebbero

dipendenze (alcol, droga e gioco d’azzardo) della Croce Rossa

diventati i tre obiettivi che attualmente sono stati riconosciuti a

Italiana. Fondata dal Prof. Massimo Barra nel 1976, consta di un

livello internazionale come la base per una politica di “riduzio-

insieme di servizi articolati su diversi livelli di soglia: bassa,

ne del danno”.

media e alta, per differenziare le terapie a seconda della motivazione dell’utente. La Fondazione, aperta H24, 365 giorni

“Gli obiettivi della terapia sono tre:

all’anno, offre cura e riabilitazione dalle dipendenze, basando

- evitare l’irreparabile

il suo operato sui 7 principi fondamentali della Croce Rossa, su

- migliorare la qualità della vita

tutti l’umanità.

- catalizzare la riscoperta di alternative”

La strategia terapeutica dell’Agenzia è adattare la terapia al soggetto e non viceversa.

2

M. Barra


UNITÀ DI STRADA Consente di raggiungere in strada i più vulnerabili portando aiuto anche a chi pensa di non averne bisogno, diffondendo la politica umanitaria della riduzione del danno, nei luoghi a rischio, affinché il tossicodipendente attivo non contragga infezioni da HIV, Epatite, o altre malattie trasmissibili con il sangue ed intervenendo in caso di Overdose: oltre 2.500 le persone salvate negli ultimi 20 anni. Servizi offerti: Scambio siringhe, distribuzione di profilattici, informazioni su HIV/AIDS, epatiti e altre malattie infettive, test HIV/HCV con invio in caso di positività presso Ospedale di Tor Vergata, con il quale abbiamo una collaborazione, interventi in casi di overdose, emergenze mediche sul posto, pronto soccorso, invio e/o accompagnamento ai servizi pubblici e/o privati. Il lavoro si svolge sia nella postazione di Tor Bella Monaca che alla Stazione Termini.

Info e contatti: 06 65.75.30.36; unitadistrada@villamaraini.it Responsabile Servizio: Vincenzo Palmieri Coordinatore: Giancarlo Rodoquino

Orari: Postazione Tor Bella Monaca: dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 15.30 (comprese festività) Sabato e Domenica dalle 9.00 alle 18.00 - Tel. 339 49.77.620 Postazione Stazione Termini di Roma: dal lunedì al venerdì (comprese festività) orario dalle 16.00 alle 20.00 - Tel. 334 83.50.857

3


Alcol test

HIV/HCV/Sifilide

n° 791

n° 1.150

TEST EFFETTUATI ON THE ROAD

TOTALI ATTIVITA’ IN STRADA

Overdose Assistenza a rischio Overdose

n°276

Naloxone Distribuito (Fiale)

n°154

Contatti Totali (Uomini E Donne)

n°36.059

Nuovi Utenti Totali (Uomini E Donne)

n°147

Inviati a Villa Maraini per programma cura

n°177

Inviati in altri centri di cura

n° 769

Consulenze psicologiche

n° 710

Info su dipendenza e malattie infettive

n° 5.167

Siringhe sterili date

n° 77.575

Siringhe usate rese e raccolte

n° 52.942

Materiale Informativo

4

n°31

n° 3.414


UNITÀ d’EMERGENZA Il servizio è preposto ad affrontare tutte le problematiche di emergenza/urgenza connesse alla tossicodipendenza nel territorio

Interventi presso strutture esterne

TOTALE n°1.038

di Roma. L'equipe, allertata dalla sala operativa presente in sede, interviene con un'auto medica attrezzata nei seguenti casi: overdose, con utilizzo di naloxone in caso di overdose da oppiacei: crisi d’astinenza, con terapie farmacologiche, soprattutto agoniste (metadone) crisi familiari e di violenza legate alla tossicodipendenza chiamate presso Commissariati, Stazioni dei Carabinieri, Tribunali, per somministrazione di terapia farmacologica a persone tossicodipendenti in stato di fermo e/o arresto

n°269

n°142

n°404

n°223

Info e contatti: Tel. 06.558.7777 - 06 65.75.30.20 Responsabile del Servizio: Ettore Rossi

5


CENTRO DI PRIMA ACCOGLIENZA DIURNO Servizio a bassa soglia, dove l’utente viene accolto in uno spazio protetto durante l'intero arco della giornata, dedicato alle persone che pur cercando un’alternativa alla droga, non hanno ancora maturato la decisione di intraprendere un programma terapeutico. Inoltre si prevede la risoluzione di problemi pratici, come la possibilità di mangiare o di poter usufruire delle docce, gli utenti ricevono da parte degli operatori un’accoglienza priva di pregiudizi. L’utente potrà sia soddisfare le esigenze del momento, in quanto il lavoro terapeutico parte proprio dai bisogni, che stabilire un rapporto di fiducia e conoscenza con gli operatori utile nel caso in cui il paziente dovesse decidere di intraprendere un percorso terapeutico strutturato, al quale verrà accompagnato e orientato. Il centro è aperto tutti i giorni feriali dalle 9 - 21 compreso il sabato.

Info e contatti: Telefono 0665753056; mail accoglienza@villamaraini.it Responsabile Servizio: Federica Gasperini Coordinatore: Franco Gambacurta

6

Gita sociale a Sappada Gennaio 2019


UTENZA

SERVIZI FORNITI

VESTIARIO (CAPI)

COLLOQUI E CONSULENZE

n°450

UTENZA MEDIA GIORNALIERA

n°1.778 NUOVI UTENTI

DOCCE

PASTI

ATTIVITÀ LUDICO/RICREATIVE

GRUPPI TERAPEUTICI

CONSULENZE TELEFONICHE

n°33

n°108

n°3.575 n°26.550 n°148

ACCOGLIENZA TRA NUOVI E RIENTRATI

n°541

n° 156

n°4.695

PRESENZE

n°10.068

7


CENTRO DI ACCOGLIENZA NOTTURNO

NOTTI E UTENTI

Servizio a bassa soglia, che ospita per brevi periodi tossicodipendenti senza fissa dimora o con problemi temporanei di alloggio, oppure per lungo periodo utenti in percorso terapeutico presso uno dei nostri servizi, ma anche persone semplicemente in difficoltà. I posti letto disponibili sono 15 al Padiglione Frascara e 24 al

n°12.401

TOTALE NOTTI PASSATE A VILLA MARAINI

Padiglione Maraini. É possibile accogliere sia uomini che donne.

n°147 uomini

Il servizio notturno è aperto tutti i giorni dalle 21 alle 9 del mattino.

n° 172

TOTALE UTENTI

n°25 donne

n°104 Info e contatti: Si può prenotare un posto letto direttamente al numero 06 65.75.30.59; notturno@villamaraini.it Responsabile Servizio: Carlo Attanasio

8

PERSONE PER LA PRIMA VOLTA OSPITATI NEL 2019


PROGETTO CARCERE Il Servizio a bassa soglia, prevede lo svolgimento di gruppi settimanali per detenuti con problemi di dipendenza all’interno degli Istituti Penitenziari di Roma: per gli uomini presso il Carcere Giudiziario di Regina Coeli, la Casa Circondariale di Rebibbia “Raffaele Cinotti”, la Casa di Reclusione di Rebibbia e la Custodia Attenuata; per le donne all’interno del carcere di Rebibbia Femminile. Si effettuano accoglienze anche all’interno di altri Istituti del Lazio e fuori regione. I gruppi sono finalizzati al supporto, orientamento e consulenza dei

TOTALE ATTIVITA’ SVOLTE Persone incontrate in Carcere

n°221

Lettere e email ricevute da carcerati

n°276

Gruppi di terapia svolti in Carcere

n°209

Persone entrate in cura a Villa Maraini

n°26

Consulenze in sede a utenti e familiari

n°225

detenuti tossicodipendenti, per aiutarli ad affrontare nel modo migliore i problemi connessi alla difficile condizione detentiva. La funzione di tali gruppi è anche quella di valutare un eventuale ingresso, per i detenuti che possono usufruire dei provvedimenti alternativi al carcere, presso i servizi della Fondazione Villa Maraini. L’impegno del Servizio prosegue anche nella sede della Fondazione dove si ricevono persone agli arresti domiciliari o sottoposte ad altre misure alternative alla detenzione e/o i loro familiari. Si risponde a lettere ed email provenienti dai detenuti reclusi in qualsiasi istituto

Info e contatti: progettocarcere@villamaraini.it – 06/65753051 Tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 20:00. In particolare il mercoledì

penitenziario. Ed inoltre, si effettuano consulenze telefoniche con

e il venerdì dalle ore 14:00 alle ore 20:00 è aperto uno sportello di

avvocati, magistrati, equipe Ser.d, aree trattamentali delle carceri,

ascolto e accoglienza. Il martedì dalle ore 14:00 alle ore 17:00 è

persone in attesa di misure cautelari e loro familiari.

attivo un servizio di consulenza legale con la presenza di un avvocato. Inoltre, è prevista la presenza bisettimanale di una ex insegnante che impartisce lezioni scolastiche per gli utenti che ne fanno richiesta. Responsabile del Servizio: Giovanni Vinci

9


SERVIZIO PSICOTERAPEUTICO, OSSERVAZIONE E TRATTAMENTO (SPOT)

TOTALI ATTIVITA’ SVOLTE da Aprile 2019

Utenti trattati

n°45

Utenti trattati e poi inviati a servizi Alta soglia

n°11

Il Servizio diurno a media soglia, inaugurato a Marzo 2019, è rivolto a persone che intendono intraprendere un percorso terapeutico di recupero in tempi brevi, manifestando il bisogno di consulenza e supporto psicologico per affrontare le problematiche legate alla propria dipendenza in un luogo protetto svincolato dal contesto di provenienza. Una valida soluzione per gli assistiti degli altri servizi

Gruppi psicoterapeutici svolti

n°183

della Fondazione che hanno bisogno temporaneamente di un maggiore contenimento. Il Servizio, attraverso i membri della sua equipe multidisciplinare, si

Gruppi Genitori svolti

n°10

Colloqui di accoglienza

n°58

propone quindi di accogliere, sostenere ed accompagnare tutte quelle persone che in situazione di fragilità personale e sociale, intendono rafforzare la propria motivazione al cambiamento, individuando strategie sane attraverso un programma terapeutico breve ed intenso. Strumento principale di lavoro dell’equipe preposta è il “progetto di

Colloqui individuali con utenti in cura

n°440

intervento individualizzato”, con l’individuazione degli obiettivi generali e specifici, le strategie e le attività atte a perseguirli. I progetti definiti dall’equipe, saranno discussi con l’assistito e concordati, sottoposti a revisioni periodiche in base agli obiettivi raggiunti.

Info e modalità di accesso: dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 17,00

I percorsi presso questo Servizio prevedono di massima 3 fasi che si svilupperanno in un periodo orientativo di sei mesi.

Sabato dalle 9:00 alle 15:00 programmaspot@villamaraini.it ; 06.65753067 Responsabile del Servizio: Carlo Attanasio

10


PROGRAMMA RESTART E’ un servizio di tipo residenziale e di breve durata, finalizzato

TOTALE

alla disintossicazione da sostanze e rivolto a persone che

PERSONE

vogliono soggiornare in un ambiente terapeutico protetto. Ciò potrebbe essere adatto sia a chi poi voglia proseguire con

TRATTATE

un programma terapeutico riabilitativo completo, sia a chi,

N°17

non ha ancora maturato questa decisione ma vuole staccarsi dalle sostanze. Per questo è possibile accedere al programma in modo rapido e flessibile, tenendo conto delle esigenze personali e familiari. L’intervento terapeutico, costruito sulla persona, comprende un trattamento sia farmacologico che psicoterapeutico.

12 UOMINI

n°8 -eroina -oppiacei

5 DONNE

n°7 -cocaina

n°2 -alcol

Info e modalità di accesso: telefonare al numero 06-65.75.30.59/25 dal lunedì al venerdì o ai numeri 06-65753055 e 06-55.87.777 attivi H.24 festivi compresi, oppure inviare una e-mail al seguente indirizzo: programmarestart@villamaraini.it Responsabile Servizio: Carlo Attanasio

n° 9 persone inserite in programmi terapeutici alta soglia al termine RESTART

11


CENTRO ALTERNATIVO ALLA DETENZIONE Il servizio a media soglia, offre assistenza a soggetti tossicodipendenti provenienti dal carcere, inviati dai magistrati per seguire un programma terapeutico alternativo alla detenzione di tipo comunitario. Al momento dell’accesso gli utenti vengono accolti attraverso un colloquio individuale, viene stabilita una prima ipotesi di diagnosi e di percorso, che verrà confermata o meno nelle fasi successive. Il primo periodo è finalizzato alla conoscenza individuale, valutazione della motivazione del soggetto e osservazione delle dinamiche relazionali. Il gruppo diviene l’elemento cardine della vita quotidiana ed in questo contesto vengono inserite le varie attività ergo terapiche, ricreative e socializzanti, così come l’assunzione graduale di responsabilità nella gestione di varie mansioni. Ad ogni utente verrà assegnato uno psicologo di riferimento e stilato un progetto terapeutico individualizzato, basato sulle specifiche necessità dell’utente e sulle sue effettive risorse. Viene meglio approfondita la diagnosi clinica, nonché promosso un sempre maggiore ricorso al gruppo, come risorsa trasformativa di natura sia terapeutica che sociale. Inoltre viene coinvolta nel percorso terapeutico anche la famiglia, fondamentale per favorire il processo terapeutico comune a tutti i membri.

Visita studenti al CAD-Villa Maraini

12


UTENZA PROVENIENTE DA CARCERI O ARRESTI DOMICILIARI

L’ultima fase è finalizzata al reinserimento socio-lavorativo del paziente. Attività lavorative parte del percorso terapeutico: ristrutturazione e mantenimento degli spazi interni ed esterni della

Utenti totali trattati

Nuovi ingressi 2019

n°40

n°20

Cambio programma terapeutico

EVASIONI

Interruzioni trattamento

n°10

Fondazione; Manutenzione e coltivazione dell’orto; manutenzione e pulizia del parco. Partecipazione al progetto “Lisa” per l’inclusione sociale.

n° 6

n° 0

Ancora in trattamento

n°24

Attività ri-socializzanti: Uscite per visite culturali, escursioni, attività sportive; Partecipazione alla raccolta del Banco Alimentare;

Gruppi con famiglie

Gruppi terapeutici

n°24

n°96

Colloqui di verifica

Colloqui terapeutici individuali

Supervisione esterna

n°240

n°1920

interventi

Drug test

n°864

Info e modalità di accesso: Tel. 06 65.75.30.54; cad@villamaraini.it Responsabile Servizio: Elena Porcella

n° 14

Coordinatore: Valerio Gino Madeo

13


TRATTAMENTO INTEGRATO AMBULATORIALE Il servizio racchiude in sé vari livelli di intervento, con differenti obiettivi: Consultorio, dove il rapporto telefonico e/o personale, si caratterizza per essere di breve durata, con un richiedente che espone il problema ed un operatore addetto al counselling che trasmette all’utente l’informazione adeguata; Servizio di Primo Livello dove accogliere ed orientare l’utente per interpretare e ridefinire le sue necessità, valutandone la motivazione e le risorse, costruendo un piano terapeutico personalizzato di recu-

UTENTI E SOSTANZE UTILIZZATE 265 UOMINI

UTENTI TRATTATI

N°293

28 DONNE

COCAINA

N°194

pero. La terapia stabilita si potrà svolgere a livello ambulatoriale proprio al TIA, oppure presso uno dei servizi tra quelli esistenti a Villa Maraini; Servizio Specialistico di Secondo Livello, dove inizia il percorso terapeutico utile anche a sviluppare le risorse fisiche, psicologiche e sociali necessarie ad affrontare la terapia, per quei soggetti che studiano o lavorano e che non possono/vogliono frequentare strutture residenziali. La durata del programma è triennale e si caratterizza per il trattamento psicoterapico settimanale, la frequenza ad un gruppo di terapia settimanale e a controlli delle urine bisettimanali. Tale programma è indicato anche per le dipendenze comportamen-

OPPIACEI/EROINA

N°58 ALCOOL

N°18 CANNABIS

N°12

tali (Gioco patologico, Dipendenza da Internet, alcool ecc.); Un Servizio Famiglie, che è finalizzato ad accompagnare il figlio/a,

GIOCO PATOLOGICO

fratello, marito o moglie nel percorso di cambiamento attraverso

N°11

gruppi ed incontri ad hoc. Utile anche per supportare le famiglie che hanno dubbi sui comportamenti dei loro figli o che ancora non riescono a convincerli a farsi aiutare.

14

Info e modalità di accesso: Tel. 06 65.75.30.59; mail: telefonoinaiuto@villamaraini.it Responsabile Servizio: Vincenzo Palmieri Responsabile Servizio Famiglie: Anna Marai Ruggerini; ruggerini@villamaraini.it


ATTIVITA’ SVOLTE

ETA’

CONSULENZE TELEFONICHE

<=19

SITUAZIONE LAVORATIVA

STATO CIVILE

SCOLARIZZAZIONE

N°5.491 COLLOQUI DI ACCOGLIENZA

20-24

N°396 GRUPPI TERAPIA

25/29

N°175 GRUPPI PER FAMIGLIE E PARTNERS

30/40

N°2.977 TEST DI CONTROLLO URINE

+40

15


COMUNITÀ TERAPEUTICA

16

E’ una realtà in cui le varie attività terapeutiche, educative e riabilitative

senso di appartenenza, spesso minato dalle proprie esperienze di

si concretizzano nel susseguirsi di giornate dinamiche ed organizzate,

devianza e marginalità. Il percorso si concretizza in progetti individua-

in cui gli utenti hanno la possibilità di valorizzarsi e di confrontarsi con

lizzati e il programma terapeutico è strutturato in una fase semiresi-

le proprie difficoltà e con le proprie risorse. E’ aperta tutti i giorni feriali

denziale diurna, della durata di circa 24 mesi e in una fase ambulato-

dalle ore 8.30 alle ore 19.30; il sabato sino alle ore 14.30. L’approccio

riale di verifica esterna, finalizzata al complesso processo di reinseri-

terapeutico multidimensionale tiene conto delle persone nella loro

mento sociale, della durata di circa 1 anno. Fondamentale il ruolo

unicità, protagoniste della loro storia e delle loro relazioni. Ogni attivi-

degli operatori, che favoriscono questo processo evolutivo, sostenen-

tà che gli utenti svolgono sono occasioni preziose per attivare le

do, affiancando e stimolando gli utenti a confrontarsi fra loro e a dare

proprie risorse, allo scopo di focalizzare e modificare gli aspetti

valore alle proprie risorse. La cornice entro cui ci muoviamo è quella

problematici di sé. Il Gruppo è l’elemento principale: l’intensità delle

del modello bio-psico-sociale che colloca la tossicodipendenza

relazioni che si costruiscono in Comunità fra i ragazzi, l’impatto emoti-

all’interno di un processo evolutivo complesso di natura multifattoria-

vo degli scambi quotidiani, la forza insostituibile del sostegno recipro-

le. In particolare il nostro programma terapeutico utilizza vari tipi di

co fanno sì che le persone possano nel tempo sviluppare un solido

strumenti clinici, integrando diversi approcci.


UTENTI COMUNITA’ TERAPEUTICA

n° 4

n°15

fine definitiva programma

in rinserimento nel contesto sociale (1 anno)

n°10

in follow up dopo fine programma (2 anni)

n°14

in fase di percorso terapeutico al 31/12;

Totali utenti

n°73

n°4 interruzioni di programma

n°60

nuclei familiari seguiti

n°6

n°20

utenti in fase di accoglienza

utenti inviati a servizi della Fondazione

Info e modalità di accesso: Tel. 06 65.75.30.57; mail: ctdiurna@villamaraini.it Responsabile Servizio: Franca Riggi Coordinatrice: Maria Elena Cocco

17


AMBULATORIO L'ambulatorio è l’unico servizio medico romano h24 per la cura dei tossicomani anche con il metadone, aperto a tutti, senza distinzione di razza, religione o nazionalità. Offre una prima risposta all’esigenza, il più delle volte farmacologica, di chi chiede aiuto a Villa Maraini. L'ambulatorio è articolato per offrire varie tipologie di consulenze mediche per la cura di tutte le patologie dell’utente. Specifica attenzione viene posta nella diagnosi delle malattie a trasmissione ematica e/o sessuale, in particolare dell’infezione da HIV e epatite C e nel monitoraggio pre/post test per valutare lo stato immunitario del paziente. In convenzione con la Regione Lazio (ASL RM D), è autorizzato alla somministrazione del metadone H24 per le situazioni di pronto soccorso e di sussidiarietà al servizio pubblico, che a Roma presenta molte carenze, non fosse altro per il ridotto orario giornaliero di apertura che, esclusivamente diurno e spesso solo feriale, impedisce ad un tossicomane di condurre una vita "normale", propedeutica ad una futura definitiva "guarigione". L’ambulatorio è aperto H24 tutti i giorni dell’anno per tutte le problematiche legate alla tossicodipendenza. È inoltre funzionante con prenotazione un ambulatorio prelievi. Info e modalità di accesso: Tel. 06 65.75.30.24: ambulatorio@villamaraini.it Responsabile Servizio: Ettore Rossi

18


Totali utenti in carico nel 2019

n°1909

di cui il 25% stranieri

1593 uomini 316 donne

Somministrazioni totali di Metadone

n° 107.282

Altre terapie farmacologiche (non metadone) totale n°20.064

19


Unità HIV – Fondazione Villa Maraini L’Unità HIV è impegnata nella prevenzione/informazione nell’ambito

Attività scientifica:

dell’Infezione da HIV e delle Epatiti Virali e assistenza alle persone siero-

Partecipazione a congressi nazionali ed internazionali con presentazio-

positive. È inserita nella rete dei servizi presenti sul territorio cittadino e

ne di lavori scientifici

nazionale (Consulta Nazionale, Coordinamento Romano, Rete AIDS,

- ICAR 2019 - Roma; Meeting nazionale LILA – 14 settembre 2019 –

Commissione Regionale AIDS). L’Unità HIV fornisce un servizio di

Milano; HIV and your body – Amsterdam, 25-26 settembre 2019; SLTC

testing (in sede e in strada attraverso il Camper dell’Unità di Strada)

2019 - Valencia, 15 ottobre 2019;

associato a counseling, colloqui psicologici, in sede e telefonici, avvalendosi del supporto comunicativo peer-to-peer. Dal 2015 collabora con la U.O.C. di Malattie Infettive del Policlinico Tor Vergata di Roma, un percorso assistenziale fast track per gli utenti HIV e/o HCV positivi; questo consente di essere in linea con il modello di Continuità di Cura (Continuum of Care), pilastro assistenziale di Villa Maraini. Attività svolte: Servizio di Test Rapido HIV/HCV/Sifilide con counseling pre e post test, tutti i giorni H24 presso l’ambulatorio della Fondazione Villa Maraini (Padiglione Frascara) sul camper dell’Unità di Strada (per orari e giorni vedi Unità di Strada pag. 3). n° 100 Consulenze Infettivologiche ambulatoriali con il medico specialista in Malattie Infettive; n° 190 Consulenze telefoniche h24, riguardo le Malattie Sessualmente Trasmissibili; n° 170 Colloqui psicologici di sostegno e gruppi di auto-aiuto per persone HIV/HCV positive e loro familiari .

20

Organizzazione di Workshop e seminari: - Linkage to Care in HIV. Un ulteriore tassello all’analisi del Continuum of Care in HIV in Italia – Roma, 16-17 ottobre 2019; - Malattie infettive correlate al consumo di sostanze. Gli aspetti clinici. Gli aspetti psicologici – Roma, 29 novembre 2019, 5 dicembre 2019.


Risultati della campagna Meet Test & Treat 2019 Progetti 2019: Persone che si sono sottoposte al test HIV/HCV

•Progetto MAC per attività di testing HIV/HCV: •INTEGRATE;

in sede n°242

n°1303

•Approccio integrato di prevenzione;

DIn°1061 CUI outreach

Gilead Community Award Program; Progetti presentati e risultati vincitori: •Raggiungimento del 4° obiettivo 90 - Gilead Community Award Program; Villa Maraini checkpoint: HCV elimination among People

n°4 (30/41 PWID) HCV preliminarmente positivi

n°16 HIV preliminarmente positivi

n°6 preliminarmente positivi Sifilide

Who Use Drug in Rome outside the hospital setting is possible – Gilead COMMIT: A Community Grant Programme within LEGA-C.

Attività di test rapido HIV/HCV a Roma anno 2019 In sede

18,60%

Outreach

81,40%

Outreach così suddivisi: Persone che si sono sottoposte al test HIV/HCV/Sifilide* In sede Outreach

1303

242 1061

Test rapidi preliminarmente positivi HIV HCV Sifilide**

16 41 (30/41 PWID) 6

• Sex Workers

37,70%

• Gay street

14,1%

• Test in piazza comitati CRI

10,1%

• Movida romana

9%

• Unità di strada VM

5,6%

presidi di Tor Bella Monaca e Stazione Termini

• Centro Enea- migranti

4,9%

* Test Sifilide disponibile da novembre 2019 ** Denominatore: 123 persone sottoposte al test per la sifilide

Info e modalità di accesso: Tel. 06 65753029 – 3055; hiv@villamaraini.it Responsabile Servizio: Elisabetta Teti

21


PROGETTI INTERNAZIONALI Dal 2009 la Fondazione gestisce progetti transnazionali co-finanziati dalla Commissione Europea e/o da altri donors internazionali. Questi progetti sono realizzati nella maggior parte dei casi in partenariato con Società Nazionali di Croce Rossa/Mezzaluna Rossa, nonché con altre organizzazioni europee attive nel campo della tossicodipendenza e marginalità sociale.

Nel corso del 2019, è stato coordinato il seguente progetto: Progetto INTEGRATE - Joint Action on integrating prevention, testing and link to care strategies across HIV, viral hepatitis, TB and STIs in Europe (Azione congiunta sull’integrazione di strategie di prevenzione, testing e invio alle cure per HIV, epatite, TB e MST in Europa), co-finanziato dal Programma Salute della Commissione Europea (durata: 2017-2020), e implementato con il supporto scientifico e didattico dell’Unità HIV di Villa Maraini.

Integrate Partnership forum e 2nd Regional Workshop

22


Il progetto è partito nel 2017 e ha come obiettivo quello di speri-

Obiettivo: presentare i risultati delle buone pratiche su programmi

mentare nuove strategie e strumenti per ridurre la trasmissione di

di HIV self-testing, partner notification e uso di mobile apps, come

HIV, epatiti, TB, MST e per facilitare la presa in carico delle persone

metodi di prevenzione dell’HIV, epatiti, TB e MST in Europa e identifi-

infette, soprattutto dei gruppi più a rischio.

cazione delle principali difficoltà e barriere a livello legale, organiz-

Nel 2019 Villa Maraini, come organizzazione coordinatrice delle

zativo e pratico. Hanno partecipato più di 40 rappresentanti delle

attività di “capacity building”, ha organizzato i seguenti eventi:

organizzazioni partner del progetto da 16 paesi europei, che hanno avuto modo di visitare e conoscere i servizi della Fondazione.

Giugno: 1st Regional Workshop a Varsavia, dal titolo “Testing in

Una sessione del meeting si è svolta al Ministero della Salute, con la

Community and in Healthcare Settings. Understanding needs

partecipazione di rappresentanti del Ministero, dell’Istituto Superio-

and barriers for testing and linkage to care for people living

re di Sanità e di altre associazioni della società civile, per definire una

with HIV, hepatitis and/or TB”. Obiettivo del meeting: presentare

strategia comune nell’implementazione dell’HIV self-test e partner

buone pratiche per integrare la diagnosi e l’accesso alle cure per

notification in Italia.

HIV, epatiti, TB e altre MST e discutere su come favorire tali pratiche

1

in Europa. Hanno partecipato circa 40 rappresentanti di enti pubblici, università e centri di ricerca, ONG dei paesi europei partner del

Progetto Transnazionale su:

progetto. Villa Maraini ha presentato le attività di testing per HIV e

HIV - HCV

TB - MST

HCV tra gruppi più a rischio e più difficili da raggiungere come tossicodipendenti, sex workers, comunità LGBT e la strategia del linkage

1 MEETING NAZIONALE

2 REGIONAL MEETING

to care, coordinato con il Policlinico Tor Vergata, per facilitare l’accesso alle cure. Novembre: 3rd Partnership Forum e 2nd Regional Workshop a Villa Maraini a Roma, dal titolo “Understanding strengths and barriers of HIV self- testing, partner notification and ICT-based combination prevention as effective tools for the integration of HIV, viral hepatitis, TB and STIs early diagnosis and linkage to care”.

39 Partecipanti

40 Esperti e leaders coinvolti

6 Esperti

16 Paesi partecipanti

7 Associazioni del settore

Info e contatti: 06.65753040; europeanprojects@villamaraini.it Responsabili : Nadia Gasbarrini - Philippe Garcia

23


INTERNATIONAL PARTNERSHIP ON SUBSTANCE ABUSE La Partnership offre una serie di servizi a supporto di Società Nazionali di CR/MR ad altri enti e associazioni, che vanno da attività di formazione, advocacy e ricerca. Nello specifico, le attività consistono in: Corsi di formazione sui programmi di riduzione del danno e riduzione dei rischi da malattie infettive (HIV; HCV; MST) Assistenza tecnica nella realizzazione di progetti e servizi nell'ambito della salute pubblica, inclusione sociale ed empowerment dei tossicodipendenti; Attività di ricerca e pubblicazione di linee guida sulle dipendenze patologiche; Strategie di Advocacy e partenariati con altre organizzazioni che operano a livello locale, nazionale e internazionale Identificazione e disseminazione di strumenti, modelli e buone pratiche sia all'interno del Movimento di CR/MR che al di fuori.

Nel corso del 2019, la Partnership ha organizzato e/o partecipato alle seguenti attività:

Advocacy ed eventi internazionali:

62° Commissione sulle Droghe (CND) presso l’Agenzia delle Nazioni Unite sulle Droghe (UNODC) (Vienna, Marzo): -Interventi politici del Presidente Barra in Plenaria nel corso del Meeting inter-ministeriale e nel corso di High-level meeting con Ministri e rappresentanti dell’OMS, UNAIDS e UNODC e varie ONG, focalizzati sull’accesso alle cure, il fenomeno dello stigma e il ruolo del mondo umanitario nel contrasto alle dipendenze.

Partecipazione ad una riunione speciale per l’approvazione del 62 Commissione sulle Droghe ONU-Vienna-Side Event

24

dossier dell’OMS e UNODC sulla Marijuana.


“Rome Consensus”, un’iniziativa di CR/MR volta a diffondere la politiWorkshop on Community Based Health & First Aid Prisons

ca umanitaria sulle droghe a livello globale. Hanno partecipato

Programme, organizzato dalla Croce Rossa Irlandese (Dublino,

all’incontro rappresentanti di: 5 ONG internazionali; 2 Organizzazio-

Aprile):

ni internazionali; 5 Società Nazionali CRMR; 6 istituzioni nazionali; 8

Partecipazione di 1 medico e 1 operatrice del CAD, allo scopo di

associazioni italiane nazionali e locali ed esperti a vario livello.

scambiare esperienze e buone pratiche sulle attività in carcere svolte

L’evento ha consentito di confrontarsi sulla pandemia mondiale da

dalla Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

oppioidi e relative strategie da mettere in campo. Come prima tappa, la Joint Declaration sulla Politica Umanitaria sulle Droghe sarà

EXCO 2019 – L’Expo della cooperazione Internazionale (Roma, Maggio):

lanciata in presenza dell’OMS, UNODC, IFRC e Governo Italiano alle Nazioni Unite nel Marzo 2020.

In collaborazione con la CRI, organizzazione di una sessione sulle attività di cooperazione internazionale della Partnership nell’ambito delle droghe.

iCAAD – Famiglie Riunite (Roma, Ottobre): Preparazione e organizzazione della conferenza internazionale sul ruolo della famiglia nella cura e trattamento delle dipendenze, con

iCAAD (Londra, Maggio; Parigi, Giugno):

la partecipazione di oltre 70 fra utenti e staff di Villa Maraini che

Partecipazione di un rappresentante della Partnership alle 2 Confe-

hanno riferito delle strategie utilizzate per il coinvolgimento delle

renze internazionali sul tema della tossicodipendenza.

famiglie.

Solferino Youth Meeting (Giugno):

Meeting Salute della FICR (Ginevra):

Organizzazione di 2 workshop sul tema delle strategie umanitarie

Partecipazione all’ Health Meeting della FICR con 32 esperti regio-

sulle droghe, che hanno visto la partecipazione di più di 100 giovani

nali, per definire le strategie della Federazione nell’ambito della

volontari di oltre 50 Società Nazionali di CR/MR.

salute, tra cui le attività sulle tossicodipendenze. (Ottobre) Testimonianze di 3 operatori ex tossicodipendenti di Villa Maraini

Rome Consensus 2.0 – An Humanitarian Drug policy Alliance (Roma, Ottobre):

all’evento organizzato in occasione del 1 dicembre, giornata mondiale contro l’AIDS. (Dicembre)

Organizzazione di un meeting internazionale per il rilancio del

25


Partecipazione alla Conferenza Internazionale del Movimento di CR/MR, per rafforzare la cooperazione e l’advocacy interna al Movi-

Meeting di coordinamento:

mento e monitorare l’approvazione della Risoluzione sulla Salute

Partnership Steering Committee Meeting a Roma, con la parte-

Mentale (con riferimento a Risoluzione 1986 su abuso di sostanze),

cipazione dei due membri della FICR, due membri della CRI, due

che ha ottenuto il consenso da tutti i Governi e SN di CR/MR.

membri di Villa Maraini e il segretariato della Partnership, per

(Dicembre)

programmazione impegni di spesa e attività strategiche 2019.

4th International Capacity Building Program and 3rd General Assembly of Green Crescent (Istanbul, Dicembre): Partecipazione al meeting internazionale della Federazione della Mezzaluna Verde, la più grande organizzazione del mondo musulmano sulla lotta alle dipendenze.

ERNA - Network europeo di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa sulle malattie infettive e abuso di sostanze: Partecipazione al Meeting del Board presso l’Ufficio Regionale per l’Europa della FICR a Budapest, per programmare le attività e strategie di advocacy del Network per il 2019-20, e l’organizzazione dell’Annual Meeting 2019. (Budapest - Gennaio)

Organizzazione e partecipazione al Meeting Annuale di ERNA con

Solferino Youth Meeting

19 Società Nazionali e 6 ONG locali, per scambio di buone pratiche, training su riduzione dei rischi e riduzione del danno e rinnovo cariche elettive che hanno riconfermato all’unanimità Massimo Barra Presidente del Network. (Lussemburgo, Ottobre)

26

Info e contatti: Segretariato partnership 06.65753040 partnership@villamaraini.it


CROCE ROSSA ITALIANA Villa Maraini, riconosciuta come Agenzia nazionale della Croce Rossa Italiana per le tossicodipendenze, supporta quotidianamente il volontariato e i bisogni formativi, operativi e strategici provenienti dalla struttura nazionale, dal Tavolo sulle Dipendenze o dai Comitati Locali. La CRI a sua volta, ha siglato una Convenzione con la Fondazione nel 2019 a supporto e integrazione dellâ&#x20AC;&#x2122;offerta di servizi a beneficio degli utenti.

27


Formazione e capacity builiding

di

100 volontari CRI formati sul GAP il Gioco d’azzardo patologico, al Centro CRI di Bresso.

di

150 volontari CRI presso la Sala Solferino Roma e 150 Comitato CRI Umbria sull’approccio umanitario alle tossicodipendenze.

di

40 volontari CRI formati su MTT a Trento

di

50 ospiti dell’Expo sulla Cooperazione Internazionale a Roma

di

70 volontari del Comitato CRI di Ercolano

di

120 volontari CRMR da 50 paesi formati durante il Solferino Camp 2019

di

250 volontari CRI formati per il corso nazionale Operatore Sociale Dipendenze e trainers nel sociale (Napoli, Bologna, Torino, Bresso, San Donato Milanese, Firenze)

di

90 volontari formati a Massa Carrara, Bresso e Ortona per la nuova campagna MTT 2019

di

30 volontari OSD in tirocinio a Villa Maraini da Lombardia, Campania e Puglia

di

100 utenti in cura a Villa Maraini coinvolti nei corsi di formazione su MST, politiche umanitarie e corsi di accesso alla Croce Rossa. Scrittura nuove linee guida per formazione degli Operatori Sociali Dipendenze della Croce Rossa Italiana Scrittura prima bozza del nuovo Manuale CRI sulle dipendenze Lancio nuovo libro M. Barra “Pianeta Droga”, summa delle strategie terapeutiche vincenti di Villa Maraini.

28


Attività congiunte con il volontariato

Alcol test – Party Sicuro/Acqua in bocca: progetto pilota 791 alcol test di

1160 test rapidi somministrati in strada per HIV, Epatite C e Sifilide, effettuati assieme alla CRI di Roma per campagna riduzione rischi Meet, Test & Treat , di cui 130 test effettuati agli ospiti del Centro di Accoglienza per migranti di Roma (Progetto EU Integrate)

di

90 test effettuati a supporto dei Volontari CRI di Civitavecchia Raccolta dati e studio epidemiologico dei risultati delle migliaia di test rapidi Hiv e Hcv, della Campagna nazionale CRI: Meet, Test & Treat, implementata su tutto il territorio nazionale. Bonifica campo accoglienza CRI in Via Ramazzini Jeep on the road – attività pilota di monitoraggio e intervento nelle zone più periferiche per fare interventi di riduzione del danno e dei rischi tra i soggetti più vulnerabili

info e contatti: 06-65753041; mauro.patti@villamaraini.it 29


FORMAZIONE, VOLONTARIATO E TIROCINI Servizi importanti della Fondazione che consentono di formare, sulle tossicodipendenze, l’alcolismo, il gioco d’azzardo e tutte le tematiche del disagio, sia volontari che tirocinanti, per poi inserirli nel nostro lavoro quotidiano. Nell’arco dell’anno si organizzano convegni, seminari, corsi di formazione per operatori del settore, operatori scolastici e delle carceri, oltre a corsi di informazione presso aziende e luoghi di lavoro, con l’impegno dei più qualificati esperti italiani sulle tossicodipendenze, anche esterni alla Fondazione. I corsi vengono modulati per specifiche categorie professionali (ad es. medici, psicologi, infermieri, etc.) e per operatori ex tossicodipendenti. Nella modalità di lavoro comune a tutti i servizi della Fondazione, pur con diverse finalità terapeutiche ed operative, i corsi formativi sono intesi non solo come semplice apprendimento di teorie d’intervento, ma come strumenti per un impiego pratico delle nozioni apprese.

Training per Agenti di Polizia Penitenziaria

30


Anche

il

momento

formativo

si

sviluppa

seguendo

l’evoluzione delle strategie d’intervento attivate dalla Fondazione Villa Maraini, con una progressiva differenziazione dei programmi terapeutici in funzione delle mutate caratteristiche dell’utenza e della storia tossicomanica di questa. Nell’anno 2019 N°60 volontari e tirocinanti formati tramite un corso, suddiviso in quattro giornate dal titolo “Il trattamento delle tossicodipendenze secondo un approccio etico ed umanitario”. A seguire i partecipanti, si sono avvicendati nei vari servizi della fondazione per partecipare alle varie attività di formazione previste. I tirocinanti provenivano dalle Università di psicologia, Scienze dell’Educazione e dalle varie scuole di specializzazione in psicoterapia di cui la Fondazione è Ente convenzionato e riconosciuto dal MIUR. N°50 Scout dell’Agesci lezione su come trattare il tema delle dipendenze e incontro con utenti di Villa Maraini. N°20 studenti dell’Unità Pastorale dei Dossi lezione su come trattare il tema delle dipendenze e incontro con utenti di Villa Maraini. N°40 studenti provenienti da vari istituti della Capitale lezione su come trattare il tema delle dipendenze e incontro con utenti di Villa Maraini.

info e contatti: 06.65753059 Responsabile Formazione: Annamaria Ruggerini; ruggerini@villamaraini.it Responsabile Volontariato: Susanna Macciò; susanna.maccio@villamaraini.it Responsabile Tirocini: Federica Gasperini; tirocini@villamaraini.it

31


UNITÀ DI PREVENZIONE Da quando è stata creata nel 2004 a tutt’oggi, questa Unità ha portato i suoi messaggi a oltre 28.500 giovani, ha partecipato a vari progetti di prevenzione promossi da 47 Istituti scolastici di Roma e del Lazio, dalla Croce Rossa Italiana, dalla Provincia e da Roma Capitale, oltre che da parrocchie e gruppi scout. Gli incontri si svolgono solitamente con una prima parte teorica condotta da uno psicologo psicoterapeuta, poi vengono proposte le testimonianze di ex tossicodipendenti alcolisti e/o giocatori d’azzardo, che parlano della loro esperienza e di come hanno smesso sottolineando le conseguenze della dipendenza sulla loro vita passata ed attuale. Nel 2019 sono stati tenuti incontri nelle scuole e auditorium per circa 930 studenti: a Roma Scuola Media “F.S. Nitti” incontro con gli studenti a Gennaio a Roma Istituto S. Gabriele, visita di un gruppo di studenti nella nostra Sede a Marzo a Roma tramite la Fondazione Johnson & Johnson, all'interno del suo programma di alternanza scuola lavoro “HEALTH4U” incontro presso Liceo Democrito di Casal Palocco a Novembre a Desenzano del Garda lezione di Massimo Barra per gli studenti di diverse scuole superiori della zona ad Aprile a Castiglione delle Stiviere lezione di Massimo Barra per gli studenti di scuole superiori di zona a Maggio

Info e contatti: carminati@villamaraini.it Responsabile Servizio: Paolo Carminati

32

Desenzano del Garda


SERVIZIO MENSA La Fondazione, tramite la “Villa Maraini Cooperativa Sociale Srl Onlus”, gestisce un servizio mensa aperto agli utenti e agli operatori di tutti i servizi di Villa Maraini. La mensa è aperta tutto l’anno, inclusi festivi e prefestivi, ed offre colazioni, pranzi, merende e cene. Vengono, inoltre, forniti pasti anche ad altri Enti che si occupano di soggetti vulnerabili.

PASTI PER LA FONDAZIONE VILLA MARAINI TOTALI (COLAZIONI, PRANZI,MERENDE, CENE) N°157.180 Pasti per utenti

Pasti per Anziani

Pasti per migranti ospitati

Emergenza Freddo

in difficoltà supportati

nei CAS di CRI Roma

di CRI Roma

da Municipi X, XI, XII

e Municipi 8, 11 e 12

di Roma Capitale

n° 22.318

n°15.199

n° 8.086

Pasti per utenti disabili Coop. Sociale ”Al Parco”

n°7.026

Info e contatti: 06. 65.79.52.87; aministrazione@coopvillamaraini.it Responsabile Servizio: Daniela Leonardi

33


AREA COMUNICAZIONE Nata nel 2017 per far meglio conoscere e spiegare all’esterno le molteplici attività della Fondazione, supporta anche a livello organizzativo tutti gli eventi realizzati da Villa Maraini, anche in collaborazione con CRI ed altri Enti pubblici e/o privati.

NEL 2019 HA PRODOTTO I SEGUENTI RISULTATI 20 Comunicati Stampa temi principali Nomina M. Barra a Special Envoy on Health (IFRC); Allarme Overdose a Roma; Villa Maraini all’ONU; Manifestazione contro Regione Lazio e ASL RM3; Libertà di Cura del Tossicodipendente; Pubblicazione libro Barra; “Pianeta Droga”; “Overdose Day”; Emergenza Fentanyl; Rome Consensus 2.0; World AIDS Day

32 passaggi su TV di cui 22 su reti Nazionali suddivisi in 2 dirette con M. Barra; 11 interviste a M. Barra; 9 servizi su Villa Maraini

10 su reti Regionali Lazio suddivisi in 1 diretta con M. Barra in studio; 4 interviste M. Barra; 5 servizi su Villa Maraini

75 lanci agenzie di stampa Ansa; Ansa Esteri; AdnKronos; Askanews; Dire; Agenzia Nova; Agi; Fidest

101 articoli su quotidiani e giornali online principali testate La Repubblica 16 articoli; Corriere Sera 7; Messaggero 6; Il Tempo 4; Il Fatto Quotidiano 2; Leggo 4; The Post Internazionale 3

8 video di nostra produzione Campagna “Vite da Salvare a Villa Maraini” e Natale 2019

12 News/Story telling sito www.villamaraini.it

34


3 di Francesco Rocca

249 post Facebook

6 della Federazione CR MR

172 Tweet di cui:

1 di UNODC 4 dirette/live 22 in lingua inglese

“Rai News 24 Diretta su intervento in overdose”

POST PIÙ VISTI: 1. 15.545 persone raggiunte 02 Luglio servizio Rai1 TG1 su “World Drugs Day” 2. 14.671 persone raggiunte 13 Agosto con video Nadia Toffa a Villa Maraini 3. 14.090 persone raggiunte 5 Settembre servizio Studio Aperto su “World Overdose Day” Info e contatti: 06.65753041; ufficio.stampa@villamaraini.it Responsabile Servizio: Stefano Spada Menaglia

35


Altri Servizi e Attività

INDICE DEI SERVIZI OFFERTI

Progetti Internazionali

pag. 22

International Partnership on I servizi della Fondazione sono differenziati dalla

Substance Abuse

pag. 24

“soglia”, che rappresenta il grado di motivazione che

Croce Rossa Italiana

pag. 27

l’utente deve avere, per poter affrontare la terapia

Formazione, Volontariato e Tirocini

pag. 30

proposta.

Unità di Prevenzione

pag. 32

Servizi a Bassa Soglia

Servizio Mensa

pag. 33

Area Comunicazione

pag. 34

Unità di Strada

pag. 3

Unità di Emergenza H24

pag. 5

Centro di Prima Accoglienza

pag. 6

Centro di Accoglienza Notturno

pag. 8

Progetto Carcere

pag. 9

Servizi a Media Soglia Servizio Psicoterapeutico, Osservazione e Trattamento

pag. 10

Programma “Restart” Residenziale

pag. 11

Centro Alternativo alla Detenzione

pag. 12

Servizi a Alta Soglia Trattamento Integrato Ambulatoriale

pag. 14

Comunità Terapeutica Semiresidenziale

pag. 16 Padiglione Frascara - Villa Maraini - Roma

Servizi Medici

36

Ambulatorio H24

pag. 18

Unità HIV

pag. 20

Compound Croce Rossa Italiana


L’ultimo gesto compiuto da mio fratello Stefano prima di morire, è stato scrivere una lettera. Una disperata e straziante richiesta d’aiuto. Quella lettera era indirizzata agli operatori della comunità che in passato gli aveva salvato la vita. Subito dopo è morto. Ed è morto anche d’indifferenza. La missione delle donne e gli uomini di Villa Maraini è salvare vite, offrire una seconda possibilità. Negare loro la possibilità di farlo per tutti e senza frontiere è come uccidere di indifferenza.

Ilaria Cucchi - Roma, Maggio 2019

@fondazionevillamaraini

@villamaraini

Fondazione Villa Maraini

www.villamaraini.it

Profile for Fondazione Villa Maraini ONLUS

Bilancio Sociale 2019 - Fondazione Villa Maraini  

Bilancio Sociale 2019 - Fondazione Villa Maraini  

Advertisement