Page 1

Anno 3 - N. 2 Poste Italiane S.p.A. Spedizione in Abbonamento Postale 70% - CNS/AC – ROMA

APRILE 2009

SWEET SPRING

IL SOLE, IL COLORE, I FIORI E LE STAMPE. A PRIMAVERA SEI GIPSY O BONTON? DRESS CODE LA TRENDSETTER DOC HA LE SUE REGOLE: MIXARE, OSARE PERSONALIZZARE INTERPRETARE.

PENSIERO POSITIVO

PAROLA D’ORDINE: GRATIFICARSI, APPAGARE IL PROPRIO EGO CON UN REGALO SI PUO’. ANZI SI DEVE!

®


VETRINE

aprile 2009

IN CENTROtrends 5 Stili, forme, materiali e accessori della prossima p/e 2009

IN CENTRO

VCover - Marlic (Pianurastudio) Direttore Responsabile Giovanni Antinori Responsabile commerciale Xuân Frascà. Progetto grafico: EGG grafica. Redazione: Francesca Bresadola, Daniela Vitali, Chiara Mai, Marco Ravasini, Fabiola Fiorese, Manuela Contino, Martina Fotia. Hanno collaborato Antonella De Santis, Rachele Mannocchi, Roberta Perazzone, Tiberia de Matteis, Giulia Napoli, Isabella de Maddalena, Pierluigi Andreoli, Fabio Dionisi. E’ vietata la riproduzione di testi e materiale fotografico non espressamente autorizzata da EGGMEDIA S.r.l. Ogni abuso sarà perseguito a norma di legge. Vetrine é una realizzazione EGGMEDIA S.r.l. Concessionaria di pubblicità: EGG S.r.l. Pubblicità Multimediale. Redazione e pubblicità: Roma, via di S.Elena, 29. Per informazioni circa l’inserimento tel. 06.45439270 fax 06.45439567 - info@eggmedia.it www.vetrineshop.com. Le informazioni pubbliredazionali presenti all’interno sono state fornite direttamente dagli inserzionisti e potrebbero subire variazioni non dipendenti dalla EGGMEDIA S.r.l. che declina ogni responsabilità in tal senso. Stampa Grafiche PFG, Ariccia. Pubblicazione N° 416/2006 registrata presso il Tribunale di Roma 8 novembre 2006.

16 17 18 20 21 22 24 26 28 29 30 31 32 34 37

Female touch! Marlic Shoes party. Stelio Malori Glamour for you (and for your best friend). Archimode’s Laura Cialfi. Alexandra La primavera dalla testa ai piedi. Voltan1898 Yes, è questione di stile. The Barn & Garden The moment of truth. Claudio Trisciani La moda di chi fa moda. Giulio Cesare showroom Spazio al design! Spaziosette L‘eleganza è nel dettaglio! L’Ecriteau Fabiola di Cesare. Angami. Cora Groppo Raffinate sensazioni. Campomarzio70 Barattiamo. Dariaesse Nice Femininity. Le Tableau Alessandra. Nati Nudi. Spessore

IN TOWNmilano 39 Fashion Sick

VCOVER 46 Sweet spring. Una ventata di freschezza, innocenza e seduzione

Shopping Extreme 78 Chic exposure.

Special Guest 89 Incontri di stile! Vagando tra musica, cinema e teatro, entriamo a curiosare negli armadi di tre artisti del nostro tempo.

VSHOP 96 Tutti i must have della prossima stagione: corri a scoprirli

In Vetrina 110 Roma e il suo genio

Savethedate 116 Mostre, concerti, teatro: calendario dei prossimi appuntamenti

VetrineSpot 120 News dalla Capitale

Associato all’Unione Stampa Periodica Italiana (U.S.P.I.)

VETRINE 2 aprile 2009

Doposhopping 122 Shanti. Sicilianbocca. Yesh. Millevoglie. Le Magnifique


VETRINE4STORE.COM

STYLE IS BORN AGAIN

VIA DEL BABUINO, 123 TEL 06.6783384 VIA DI PROPAGANDA, 14 TEL 06.6795114


incentro

trends

UN’IMPROVVISA PIOGGIA DI STELLE SCENDE A RIVESTIRE DI FRAMMENTI DI LUCE OGNI COSA: TESSUTI LUCCICANTI, DETTAGLI GLITTER, PARTICOLARI DA STAR. SONO SCARPE, BORSE, TUTE DA GINNASTICA BRILLANTI, PER SPLENDERE SIN DALLE PRIME ORE DEL MATTINO, O INVENTARE IL LOOK PIÙ COOL NELLE SERATE IN DISCOTECA.

Vinile & vernice

Sport glam. Ispirazione football per il look che unisce calzettoni, felpa e short al due pezzi con profili di luce e casacca con borchie. Dalla palestra alla discoteca, il completo gym completamente rivestito in paillettes (Naughty Dog)

Viva il vinile! La borsa gioca con il 33 giri (Momaboma)

Shopping in fifth avenue, con il trench lucido verde prato, i jeans aderenti da portare con i sandali alti e, immancabili, gli occhiali da sole avvolgenti (Anno Zhero). La borsa? Con manici chiusa da zip, con stampa magazine lucida (Momaboma)

Cammino brillante

Brillanti di giorno: sneakers sportive o sandali con zeppa in sughero (Janet&Janet)

Figli delle stelle

Tutta da leggere la collana più nuova, un mix di perle grandi e piccole si alterna alle originali decorazioni, dal gusto vagamente etnico: piccoli ovali stampati come fogli di carta di giornale. Perfetta per dare un tocco di originalità alle mise più formali (Momaboma)

Star per un giorno. La parola d’ordine per questa primavera è: brillare di luce propria, via quindi con paillettes, vernice e tessuti lucidissimi. Un tripudio di glitter e dettagli superluminosi che escono dal dress code delle serate glamour per appropriarsi di capi più diurni: tute, soprabiti, sneakers. Tutto l’occorrente per illuminare con la propria presenza ogni angolo della casa può essere racchiuso nella profondità di un armadio.

aprile

2009 VETRINE 5


incentro trends

Spalle scoperte per il top fantasia da portare con shorts candidi e giacca beige (Divina)

Arricciata la casacca morbida rosa antico, si porta sulla canotta contrasto e i pantaloni a righe nelle stesse tonalità. Sfumature color ghiaccio per la gonna a piegoni, la camicia a righe e il candido coprispalle arricciato (Malloni)

Bicolore lo stivale con stampa cocco e tela (A. Testoni)

Le tonalità della terra e della sabbia scelgono abiti dalle linee morbide e seducenti, che seguono la silhouette ad ogni passo, danzando con grazia attorno al corpo. Tessuti scivolati e chiffon trasparenti per uno stile leggiadro che vuole accessori consistenti, sandali avvolgenti dai tacchi alti, borse di cuoio intrecciato, cinture di pelle con borchie: dettagli per adattarsi alla vita di città.

Accessori Nature Classica la bag beige morbida con i manici (A. Testoni). Tacco deciso in legno per il sandalo con oblò di una calda tonalità tabacco, decorato da una grande fiore (Janet&Janet)

VETRINE 6 aprile 2009

Corto in città

Morbidezze country

Raffinate trasparenze. Leggerissima lʼampia casacca senza maniche dalla fantasia sfumata nei toni del beige e del viola, si porta con disinvoltura sullo short cachi dalla linea pulita. Da completare con sandali color cuoio e tracollina con le frange (Alberta Ferretti)

Manici corti per la bag intrecciata (Testoni). Aperte in punta le chanel beige (Divina)

Grigio perla lʼabito corto e danzante, il cardigan ridottissimo, i sandali alti (F. Ferrante)


WEST E ANTICA ROMA: ABITI E ACCESSORI RINCORRONO ISPIRAZIONI DIVERSE, MESCOLANO STILI E MODELLI SIA VECCHI CHE NUOVI, CONTAMINANDO OGNI COSA CON L’ELEGANZA CLASSICA E SICURA DELLE TONALITÀ NEUTRE.

incentro

Gli shorts cortissimi e candidi si abbinano alla camicia sfumata e ai saldali incrociati sulla caviglia (Anno Zhero)

Nelle sfumature del ghiaccio la borsa con manici brevi e lunga tracolla, arricchita da tasche esterne e borchie, da portare con sè per tutto il giorno per uno stile sportivo, ma chic (Janet&Janet). Linea classica e sottili profili a contrasto per la borsa di pelle morbida color caffellatte, perfetta con il tailleur da ufficio, o l’abito più informale, per chi sceglie uno stile impeccabile che non risenta dei capricci della moda (Orciani).

Eleganza neutra

Come nel West: stile texano per lo stivale sagomato in pelle chiara con tacchi alti e linea decisa (Janet&Janet). Sandali o stivali? A voi la scelta! Aperti sul piede, ma alti fino al polpaccio: le fibbie inventano nuovi calzari da antichi romani (La Perla)

La natura indosso. Tonalità neutre richiamano ai colori morbidi della natura, all’eleganza del lino grezzo, della seta cruda, delle stoffe preziose. Nessun colore brillante, solo la purezza dei materiali e delle linee. Abiti minimi da arricchire con accessori importanti, che assorbono tutte le sfumature dei colori della terra: dal panna al beige, dal marrone, al più classico dei colori: il cuoio.

Stivali d’estate

Color cuoio e profili neri per la scarpa dalla linea classica aperta in punta (A. Testoni)

Leggere trasparenze per lʼabito con piccoli ricami che lascia le spalle scoperte (La Perla)

aprile

Listini incrociati per la scarpa bassa (A. Testoni). Cinta testa di moro con fibbia décor (Orciani)

2009 VETRINE 7


incentro trends IMPOSSIBILE RINUNCIARE ALLA TENTAZIONE DI PORTARE CON SÉ LA DOLCEZZA DELLA PRIMAVERA, BASTA UN FIORE PER COLORARE LE GIORNATE DI ROSA

Petali d’autore Finalmente primavera! Nell’aria il profumo dei fiori, l’aria frizzante del mattino e la brezza dell’imbrunire: una promessa segreta delle dolcezze d’estate. Finalmente si abbandonano giacche pesanti e cappotti e ci si apre alla nuova stagione. Torna la voglia di abiti leggeri, tessuti morbidi e colori bon bon, si rinnova il desiderio di sentire addosso l’aroma sottile dei fiori. Per chi non resiste al look da ragazza in fiore, insieme ai maquillage delicati, e le eau de cologne più fresche, ecco gli accessori ingentiliti dallo sbocciare di piccoli o grandi petali.

Gonna o pantalone? Ampie pennellate disegnano petali sfumati nella mise con largo pantalone e top scollato e nell’abitino taglio impero dai bordi contrasto (Divina)

Sfiorano appena il ginocchio o lo svelano con grazia i vestiti in una fantasia a fiorellini con colori tenui, balze e arricciature dal tocco provenzale da portare anche come casacca sui pantaloni. Con maniche lunghe e scollatura fermata da un laccetto, oppure a canottiera o fasce di colori diversi (Verdissima)

VETRINE 8 aprile 2009

Sbocciano corolle sui sandali alti (Divina) e la tracollina a battente (Janet&Janet)

Alte o basse, aperte o chiuse, con laccetti o cinturini. Anche le calzature si vestono di primavera e si trasformano in graziosi bouquet. Bianche con tacco slanciato e aperte in punta. Ballerine bon ton color ciclamico, dal tacco basso e quadrato, con frivoli petali sul davanti, oppure aperte, con listini e tacco grosso (Janet&Janet)


incentro

Mare e città IN CITTÀ CON UN OCCHIO ALLA VALIGIA DELLE VACANZE

Grandi foglie per l’abitoprendisole (Malloni). Fiori anche sulla collana (Momaboma) Piccoli fiori su due pezzi, e copricostume (Verdissima)

Fiorichemania! Pantaloni chiari percorsi da ampi ramage (F. Ferrante) e top con scollatura all’americana e peonie nei toni del rosa pennellate sul fondo bianco (Divina)

Aria di primavera Dal giorno alla sera, dalla città alla vacanza. Pennellate definiscono ranuncoli, foglie tropicali, minute margheritine di campo, virtuali fiori di loto, e ogni cosa trova nella leggiadria dei gioielli poveri ma preziosi della natura un sentire di novità. Per il giorno le casacche fiorite da mescolare all’intramontabile jeans, o i pantaloni percorsi da fiori rampicanti perfetti con la più semplice t-shirt candida. Gli abitini bouquet vestono gli aperitivi eleganti ma disinvolti che si adattano alla perfezione anche alle serate importanti. E per chi vuole già pensare alla valigia delle vacanze, sembrano usciti dal negozio di un fioraio i freschi costumi da bagno con piccole fantasie provenzali.

La sera brilla nei grandi fiori gialli ricamati dell’abito corto color ghiaccio dal taglio a sacchetto. (Margherita Mazzei). Tubino floreale con scollatura decisa ma elegante che si completa con la casacca in tinta. (Verde Veronica)

aprile

2009 VETRINE 9


incentro trends

Lacca e fuoco Passione e sensualità di un colore che non ammette tentennamenti o timidezze, dona in egual misura alle brune dalla carnagione scura creando un mix di colori dal sapore gitano, e rende intriganti gli incarnati pallidi e i biondi eterei nei contrasti dei colori. Il rosso vincente quest’anno è un lacca vivace che nel gioco dei materiali unisce il camoscio alla vernice, il raso alla maglia, per inventare nuove sfumature nell’unica tonalità ammessa. D’obbligo almeno un dettaglio, magari una cinta, se ancora non vi sentite Woman in red.

Allacciato sui fianchi lo slip del due pezzi con il reggiseno a triangolo ricamato a grandi fiori (Margherita Mazzei)

Rasoterra la ballerina di camoscio e vernice con fibbia e nastro tono su tono (A. Testoni)

ROSSO-ROSSO. SENZA VIE DI MEZZO. BANDO AGLI INDUGI, È IL MOMENTO DI RAVVIVARE COSTUMI, ABITI, SCARPE E ACCESSORI CON LE TONALITÀ INFUOCATE DELLA LACCA E DELLA VERNICE LUCIDISSIMA Giralavita. Lucidissimo rosso lacca per la cintura sottile fermata da doppio passante con fibbia in metallo (Fabrizio Mancini)

VETRINE 10 aprile 2009

Il classico bauletto con manici brevi e zip si rinnova con la stampa pop (Momaboma)

Canottiera slim e gonna satin (Alberta Ferretti). Shopping di vernice lucida (A. Testoni)

Stivaletto in suede e fibbia alla caviglia, avvolgente sandalo aperto in punta (Janet&Janet)

Gioco di intrecci per la scarpa aperta; tacco alto per la classica chanel (Janet&Janet)


Lascia le spalle scoperte il microabito (Margherita Mazzei)

blu di più misure

Chiffon e raso blu cina nel corto abito scollato con spalline e taglio alto (Naughty Dog)

incentro

Electric blue Una tonalità elettrizzante, piena di energia e vigore, trasforma il classico e rassicurante blu in una nuance vitaminica e vitale. Così, invasi da questo colore così hot, gli abiti si allungano fino a sfiorare a terra con un movimento fluido e ondeggiante o, al contrario, si riducono fino a segnare lunghezze minime, gli orli vertiginosamente arrampicati ben sopra il limite del ginocchio. Scollature decise e spacchi profondi definiscono questi abiti ad alto tasso di seduzione. Da completare con accessori tono su tono.

Per una serata importante l’abito asimmetrico lungo fino ai piedi, di tessuto leggiadro, ondeggia a ogni passo, lascia scoperta una spalla svelando il top ricamato. (La Perla). I dettagli? Rettile e pietre preziose (Orciani)

Pochette a mano con fibbia gioiello (La Perla) morbida sacca con dettaglio metal (Orciani)

Lungo abito da gran sera con ricami e chiffon (Verde Veronica) aprile

2009 VETRINE 11


incentro trends

UN REGNO DI OPULENZA BAROCCA SI APPROPRIA DEI CAPI IN PASSERELLA: ORO ARGENTO, BROCCATO E LAMÈ, DECORI O PAILLETTES, PITONE E RICAMI

Silver & gold Contro la crisi imperante, la moda si consacra il regno del lusso e della ricchezza. L’oro e l’argento scendono come una pioggia preziosa a rivestire abiti lussuosi, magliette sfavillanti, tute splendenti. Richiamano con frange o ricami l’età del charleston o sfoggiano echi eighteens, il decennio che più di ogni altro è stato segnato dal piacere per l’esibizione e una certa raffinata ostentazione. Senza il timore di esagerare gli abiti si prestano al gioco del rococò ed entrano nei guardaroba di donne sicure di sé che amano essere al centro dell’attenzione. Sport da star. Sono dorate le classiche sneakers con griffe sul lato (Janet&Janet)

Neorevival. Scollatura profondissi ma trattenuta da un laccio per la tuta in lamè dorato con taglio all’americana, fermata in vita da una cinta in stoffa (Paola Frani)

Bluette e oro la borsina iperdecorata con fibbia barocca (Fornarina)

VETRINE 12 aprile 2009

Frange dʼargento per gli abiti con top ricamato (Alberta Ferretti). Paillettes dorate sulla lunga maglia (La Perla)

In pieno revival anni ʼ80, insieme ai pantaloni a vita alta e alle spalle strutturate, tornano al centro dell’abbigliamento più up-to-date le cinture. Di tutti i tipi: materiali e altezze diversi, rigide a bustier o morbide da appoggiare sui fianchi, oppure nello stesso materiale degli abiti, per segnare la vita con dolcezza. In rettile metallizzato: alta a segnare il punto vita in blu, oppure più sottile in verde (F. Mancini)


incentro IVANA TRUMP O JOAN COLLINS. PREPARATEVI: STANNO TORNANDO GLI ANNI DELL’EDONISMO PIÙ SPINTO, IMPOSSIBILE NON APPARIRE E MOSTRARE. LA VERA CLASSE E’ ANCHE QUESTO: RENDERE CHIC L’ESAGERAZIONE. A PARTIRE DA UN CERTO GUSTO PER I 24 CARATI...PER LE SERATE PIU’ PREZIOSE

Borsina silver con tracolla sottile e brand in vista. Ironico il fiocco disegnato: un trompe l’oeil pop che gioca col più classico dei dettagli femminili (Liu-Jo) Maglia e pantaloni, luxury glam per essere splendente a ogni ora del giorno. Canotta dorata con ricami di paillettes da indossare sui pants candidi di tessuto operato. Completa la mise il gilet morbido color crema dai bordi impreziositi da ricami. (La Perla)

Il sandalo da sera ha un motivo a righe argento e nere e il tacco sottile (Fornarina)

Notti preziose Due mise da gran sera. Frange e decori, asimmetrie e movimenti. Per vere dive l’abito-cardigan dal bordo decorato da lunghe frange argentate, luminosissime strisce di luce che ondeggiano ad ogni passo e giocano a coprire e svelare il profondo spacco (Alberta Ferretti). Abito dorato monospalla, avvolgente e lungo fino alla caviglia, che non rinuncia ad esibire un attualissimo taglio a pipistrello nell’unica manica. (Paola Frani)

Osare splendere brillare. La parola d’ordine della prossima stagione è: ostentare. La notte più glamour si tinge di oro e pietre preziose che si riempiono di riflessi a ogni movimento, i tessuti morbidi ondeggiano a ogni passo, la pelle stampata cocco riflette la luce e restituisce la magia di notti preziose. Passi decisi e occhiali big size, sguardi lontani e inavvicinabili, per completare un look da divina, giocando magari un po’ con una borsina divertente e frivola, giocosa bag da sera, unico accenno a un’ironia nascosta in questo look che sembra prendersi molto, molto sul serio.

Tacchi vertiginosi e riflessi metallici, aperte sul tallone o soltando in punta, ecco le scarpe in cocco dalla linea decisa (Santoni)

aprile

2009 VETRINE 13


incentro trends UN COLORE BABY CHE GIOCA CON FINTA INGENUITÀ LA CARTA DI UNA SEDUZIONE DELICATA E MAI AGGRESSIVA. LINEE MORBIDE, LOOK DI GRANDE APPEAL

Piattissime le infradito: con fibbia oppure con fiore e piccolo cinturino (Janet&Janet)

La guêpiere gioca la carta della dolcezza e mescola il reggiseno a balconcino e la sensualità del pizzo, all’ingenuità del colore baby per eccellenza (Verde Veronica)

Fresco charme

Total look. Una tinta delicata che dona il sapore della freschezza, perfetta per far brillare l’abbronzatura. La sfumatura dei lillà per il bikini ridotto, con slip con i laccetti e reggiseno a triangolo con piccole rouches. Dopo il mare, per sorseggiare un aperitivo al tramonto, perfetto il fresco abitino sostenuto da spalline sottili, che scivola sul corpo grazie al tessuto leggero (Verdissima). Taglio impero e gonna a petali (F. Ferrante)

VETRINE 14 aprile 2009

Chic tra i lillà

Adattissimo per le donne che non amano un look troppo aggressivo e una sensualità sfacciata, che preferiscono giocare con uno charme fatto di dolcezza e rassicurante seduzione. Il lillà si rivela uno dei colori vincenti della prossima calda stagione, richiama profumi di primavera ed è perfetto nelle giornate più calde, sui bikini ridotti che evidenziano l’abbronzatura, nei teneri prendisole, nei sandali dal tacco bassissimo, negli accessori dal sapore infantile. Si scopre però pieno di malizia quando lo ritroviamo nella biancheria intima più sensuale, perfino nella guêpiere…

Accessori lillà: cintura in pelle con stampa cocco e fibbia rivestita (Orciani) e sandalo con grosso tacco in sughero e cinturino da stringere alla caviglia (Janet&Janet)

Bordi a contrasto per la tunichetta con maniche lunghe morbida, appena stretta sotto il seno (Verdissima)


incentro

shop

TENDENZE DELLA PROSSIMA PRIMAVERA-ESTATE. PROPOSTE ORIGINALI E SUGGESTIVE PER TUFFARSI IN UNO SHOPPING DISINVOLTO, SOLARE E DI STILE

MARLIC

Female touch! Dedicato alle donne per le quali lo stile è un elemento irrinunciabile e che seguono attentamente le tendenze più originali. I capi e gli accessori scelti da Marlic, esaltano la femminilità e l’attitudine glamour delle proprie clienti.

Gli abiti modello kimono di Pianurastudio, seducono con la morbidezza e la luminosità della seta e l’armonia delle stampe floreali. Outfit extra long, sempre per Pianurastudio ed i suoi abiti lunghi fino alla caviglia in seta e cotone. Perfetta aderenza che mette in risalto le forme per i vestiti di Francesca Ferrante, che si presenta con nuovi tagli e modelli, ma con i tessuti di sempre: il jersey e la viscosa. Per la donna che non esita mai ad essere chic, ci sono gli spolverini in nappa scamosciata, color pastello con lunghezze che arrivano anche sotto il ginocchio. Immancabili i jeans che portano la firma di Replay, sia nei modelli aderenti da abbinare con scarpe ballerine, sia nei modelli larghi in morbidi tessuti denim misto lino. New entry nel ricco parterre di Marlic, è Miss Bikini con la linea beach wear e underwear. Per il beach wear, è la ciniglia il tessuto must con freschi colori pastello e fantasie che accendono la voglia d’estate. Originali le scarpe di Chiarini, con plateau, doppio fondo e tacchi pitonati, in nuance che vanno dal turchese, al rosa, al color carne. A completare gli outfit gli accessori, come le borse di Pianurastudio e di Hello Kitty e le cinte di Fabrizio Mancini, che nel pieno rispetto delle tendenze, ci propone modelli alti in vernice o in pelle colorata con fibbie ricoperte di swarovsky. Marlic Roma via Bevagna, 76

tel. 06.3338834

VETRINE 16 aprile 2009

Sopra: abiti Pianurastudio. In basso: décolleté in pitone blu, Chiarini

Trench corto doppio petto con cintura in vita, Divina

In alto: i colorati e primaverili stand della boutique Marlic. A sinistra: sciarpa in cotone con stampa fantasia, Replay


incentro STELIO MALORI

Shoes party FRANCESINE, STIVALETTI, DÉCOLLETÉ CON TACCO ALTO, BALLERINE, STIVALI STILE TEXANO. ECCO LE SCARPE CHE SARANNO COMPLICI E PREZIOSE ALLEATE DELLE DONNE PER LA STAGIONE PRIMAVERA – ESTATE.

Ma le nuove tendenze vogliono anche scoprire i piedi. Tempi d’oro dunque per i sandali, che Malori ci presenta sotto multiformi aspetti: dal modello rasoterra fino alle elegantissime variazioni con tacco alto e montati su plateau, perfetti per la sera. La vera novità ed il particolare che li renderà irresistibili sono le allacciature, come i giochi di fasce che spiccano per originalità e forza seduttiva. Esempio ne sono le allacciature alla schiava o i sandali montati fino alla caviglia, con fasce larghe o strette incrociate che formano disegni e geometrie. In primo piano con i sandali troviamo le zeppe in legno, con fondo di cuoio. La moda

Sensuali ed attraenti. I sandali mettono allo scoperto la tua femminilità e si adattano agli outfit più glamour.

impartisce lezioni di bon ton anche alle ballerine con applicazioni décor, che a comfort e praticità uniscono femminilità e glamour, con zeppe e rifiniture di stile. Stelio Malori Roma C.C. Cinecittà Due liv. l box 45, tel. 06.7221760 v.le Europa, 102/104 tel. 06.5913353 – C.C. Porta di Roma via delle Vigne Nuove, snc tel. 06.87070652 Federica Malori via Flaminia Vecchia, 628 tel. 06.3338653

Sandali mon amour... Sotto: tronchetto open toe in nabuk panna con tacco in legno, zeppa open toe in camoscio blu. Sotto da sinistra: sandalo in nabuk con tacco in legno, sandalo con listini in pelle stampa pitone e tacco in legno, décolleté aperto in punta in morbida nappa grigia

Si al décolleté

Scarpe che si tingono di classe con i colori naturali e con quelli della terra, mentre accendono la voglia di sole e giornate all’aria aperta le tonalità vivaci come il fuxia ed il bluette.

Eleganti e raffinate su ogni look ed in ogni occasione. Nei colori moda. Come gli stivaletti, al top se aperti in punta

aprile

2009 VETRINE 17


incentro shop

ARCHIMODE’S

Glamour for you (and for your best friend) Dalla passione per la moda unita a quella per gli animali, nasce l’idea di Archimode’s, concept store dove sia le donne che i loro fedeli amici a quattro zampe, hanno la possibilità di crearsi un guardaroba veramente invidiabile.

Tendenze e stili per la padrona e per il proprio cucciolo, nel caso della linea pret-à-pets firmata Archimode’s seguono lo stesso mood, che per la stagione P/E punta alla leggerezza con capi in voile e crepe di seta. Le linee più rappresentative nel caso dell’abbigliamento per la donna sono: Sita Murt, Gheef, la jeanseria Jhonny Q e Vivi’. Torna lo stile marinaro con fantasie rigate ed il classico parterre di colori: bianco rosso e blu. Da non lasciarsi sfuggire la serie limitata di canottiere made in Italy con i chihuahua e ricami di Swarovsky. Per le calzature, i modelli più in voga per la stagione sono quelli con la zeppa. Tra gli accessori VETRINE 18 aprile 2009

spiccano le collane create da giovani designer. Archimode’s dà infatti la possibilità a creatori di bijoux e accessori di poter esporre e vendere i loro prodotti nei suoi due negozi. Passando invece alle proposte moda per i nostri amati cagnolini, troviamo le linee di Monkey Daze, Guppino, Puppy e Angel. Vivacissimi gli accessori per i cani di tutte le taglie dalla più piccola alle ‘taglie forti’: dai guinzagli alle pettorine con ali o stile navy. Archimode’s Roma Galleria Mercato Ponte Milvio via Riano, 15 tel. 393.8592833 – C.C. Dima Shopping via Bufalotta, 548 tel. 06.87201730

Sandalo in vernice con zeppa in sughero, Rida Maglia sporty dog, Puppy Angel Vanessa, collana con pendenti a forma di cagnolino, Archimode’s


incentro il Lookbook di Archimode’s Look da crociera in rigoroso bianco-rosso-blu per l’abitino-trench stretto in vita dalla cintura elastica. Bianco candido, doppiopetto in stile divisa, ma corto sopra al ginocchio e dalla gonna svasata, si indossa sopra i pantaloni o le gonne, come soprabito, oppure come vestito, con dettagli in stile: l’alta cinta a righe bianche e blu, le scarpe rosse aperte in punta con la zeppa in corda e il foulard fantasia red&blue, unico vezzo, una spilla, ovviamente stile navy. Pronte a salpare? Capi Archimode’s, scarpe Joxie.

Foulard in seta e spilla “navy”

Cintura elastica a righe bicolore

Abito-trench in cotone bianco

Décolleté con zeppa in corda, Joxy

aprile

2009 VETRINE 19


incentro shop

LAURA CIALFI

Spring glamour Giubbino in pelle traforato, AnnritaN Mini trench, Mariagrazia Panizzi

ALEXANDRA

Primavera: le nuove proposte all’insegna di una moda fashion e trendy nella boutique Laura Cialfi.

Oltre 200 mq dedicati all’abbigliamento, dalle calzature agli accessori e uno spazio dedicato alla moda-mare, con costumi e accessori glamour e giovanili. Inoltre un outlet dove trovare capi firmati a prezzi convenienti. Un vasto assortimento dei migliori brand del momento, a partire dall’abbigliamento con LiuJo, Annarita N, Mariagrazia Panizzi, Aniye By, European Culture, Colcci fino alle calzature con Chiarini, Ash, JFK, Fornarina, Kork-Ease, Manufacture d’Essai, Ugg e Ruco-line tra cui scegliere il proprio outfit: trench e giubbini in pelle, fantasiose gonne lunghe in perfetto stile Seventies da abbinare

Colour couture

a divertenti zeppe in sughero e jeans multicolori sia skinny che a zampa. Le borse si vestono di frange per un appeal in perfetto stile folk, da abbinare agli infradito con gambale in morbido camoscio firmati Quid. Laura Cialfi Roma v.le Prassilla, 37

tel. 06.50914066

Gli stili e le idee arrivano nella boutique Alexandra dalle capitali della moda internazionale.

La p/e di Alexandra punta sulle suggestioni di colore brillanti come il fucsia, il corallo, il verde ed il turchese. Gli outfit ci riportano al glamour dei primi anni ’80 con shorts decorati di paillettes, abbinati a casacche di seta con meravigliose stampe, come quelle di Custo Barcelona. Leggerezza e sensualità entrano in scena con gli abiti lunghi e con l’innata eleganza delle calzature di L’Autre Chose. Un pensiero all’estate con i divertenti costumi di DeeDee. E tutte da scoprire, fra le altre, le proposte di Mauro Grifoni, Patrizia Pepe, Paola Frani, Odd Molly, Diabless e Uttam London Alexandra Roma v.le dei Colli Portuensi, 130 tel. 06.5349598

VETRINE 20 aprile 2009

Ginnica con tacco alto in gomma, Ash

Casacca in crochet, Odd Molly, zeppa in camoscio con borchiette oro e zeppa in pitone verde, L’Autre Choose


incentro VOLTAN 1898

La primavera dalla testa ai piedi Torna la bella stagione e con il sole la voglia di rinnovare il proprio guardaroba e rinfrescare il proprio aspetto. Si abbandona il total black per prendere a piene mani da tavolozze brillanti, gustose nuance che ricordano i colori della frutta, dei fiori esotici e delle spezie.

Anche gli accessori scoprono il gioco dei colori, come nella collezione Voltan, dove la primavera ospita modelli frivoli e molto femminili che non abbandonano mai uno stile lineare, dalle proporzioni impeccabili. Una proposta giorno-sera che va dai classici mocassini, in colori nuovi, molto portabili: dall’oro al beige, al bianco-blu per un perfetto stile crociera, alle graziose scarpine dai piccoli tacchi, misurati per un look di gran classe e sempre confortevole, fatto di materiali pregiati e grande cura dei dettagli. Passando per le sneakers più chic

Sandali in pelle e vernice rossa

fino alla proposta per la sera dove sono immancabili tacchi alti e modelli importanti. Pensati per una donna elegante che cerca comodità, ricercatezza, originalità, le linee muovono tra materiali diversi e particolari importanti: dalla pantofola in camoscio viola brillante profilata in nappa, ai sandali aperti in punta in vernice lucida e dai colori accesi, dai décolletés arricchiti da fiocchi e fiori di pelle lucida o opaca, molto femminili, ai sandali dai listini bicolori incrociati a incorniciare la caviglia, fino alle belle scarpe aperte in punta proposte in versione metallizzata, in vernice, in morbidissima nappa. Un ventaglio variegato di sfumature e particolari elabora le linee più classiche per chi vuole anche nel nuovo la certezza di uno stile impeccabile. Roma via delle Carrozze, 28 tel. 06.6798780

Voltan1898

Ballerine in camoscio con frange

Décolleté in camoscio con fiocco

Sandali in vernice con fibbia décor

Sandali in pelle panna aprile

2009 VETRINE 21


incentro shop THE BARN & GARDEN

Yes, è questione di stile HELENA MARGOT HA ORIGINI INGLESI E UN’ANIMA GLOBE TROTTER. NELLA SUA BOUTIQUE DI ARREDAMENTO NEL QUARTIERE MAZZINI, DEDICATA ALL’ HOME-LIVING A 360°, HA RIUNITO TUTTE LE SUE PASSIONI: MIXARE LO STILE INGLESE CON QUELLO DELLA PROVENZA; IL GUSTO CAPECODIANO NEL DESIGN E NELL’ARREDAMENTO Il gusto english style di Helena per fiori e giardini nasce dalla sua esperienza come scenografa e fashion designer nella scelta di tessuti e nel creare ambientazioni che fanno sognare...

Ci accolgono mobili in legno naturale, forte tendenza del momento, tavolini tête à tête in ferro battuto con relativa coppia di sedie, composizioni di alberelli liofilizzati alla salvia e all’alloro, peonie giganti artificiali, rami di ogni tipo, divertenti servizi di piatti e teiere in porcellana, candele profumate al miele e zafferano, al latte di fico, e i profumi Bouquet per ambiente della linea Durance. Non possono mancare le lanterne, vendute insieme alle candele rivestite di fiori d’erica, foglia di olivo e fiori di lavanda. Le tende, per l’estate prossima, sono fresche, leggere, impalpabili, in garza di lino bianco ed ecru, o in cotone con delicati motivi floreali che ricordano quelli dell’herbarium . La sua boutique è come un fienile ambientato nel verde ma nel cuore della città…

La mia ispirazione è legata allo stile di vita all’aperto, alle campagne inglesi con le loro colline fitte di margherite e lavanda. La campagna mi rigenera e VETRINE 22 aprile 2009

mi regala sempre nuove fonti d’ispirazione da mettere in mostra all’interno della mia boutique. Sono sempre alla ricerca dell’armonia quando devo accostare insieme i tanti oggetti che trovo. Per me è fondamentale la ricerca del dettaglio che fa la differenza e soprattutto personalizza gli ambienti che creo. Può dire alle lettrici quali servizi Barn&Garden offre?

Oltre alla vendita, offriamo un servizio di progettazione degli interni e di garden design che, con il nostro team di architetti esperti, può aiutare chi ha voglia di ristrutturare e dare una decisa personalizzazione alla propria casa. E’ dedicato a tutte le coppie in procinto di coronare il sogno d’amore, il nostro servizio di wedding plan. Curiamo in ogni dettaglio il ricevimento di nozze creando atmosfere suggestive attraverso romantiche composizioni floreali e raffinate tavole decorate con i nostri servizi di porcellana ed i nostri accessori più ricercati. Inoltre,


“Mi diverto molto a girare per trovare prodotti di alta qualità per poter soddisfare la nostra clientela molto esigente... Mi piacciono i tessuti francesi e inglesi per rinnovare la tappezzeria coordinabile, volendo, con la carta da parati, rigata, floreale, a tinta unita. Non possono mancare le pitture dalle tinte pastello per abbellire le pareti della casa o per far rivivere un vecchio mobile a cui si è affezionati e che si conserva in soffitta…”

incentro

Quali sono le tendenze per la casa della prossima stagione?

da aggiungere al negozio. Poi, perchè no, sarebbe bello creare anche un angolo per la home-living dei nostri bambini!

Un tavolino tête-à-tête in legno naturale e ferro battuto per attimi di relax e romanticismo, circondati dalla luce di mille lanterne sparse in ogni angolo della casa e del giardino.

The Barn&Garden Roma via Fulcieri Paolucci de Calboli, 30 (Piazza Mazzini) tel. 06.37517527 www.thebarnandgarden.com

per eventi speciali, lavoriamo su progetto del cliente.

Come pensa lavoro riale

futura neo-mamma come di conciliare la casa, il e il suo spirito imprenditoda interior designer?

Rispondo subito... sto vivendo un momento molto bello che mi dà molta carica positiva per continuare a dare il massimo nel mio lavoro; amo offrire cose sempre più belle alle mie clienti, la maggior parte delle quali sono peraltro neo-mamme o coppie che si stanno per sposare, senza tralasciare le esigenze delle affezionate signore di quartiere. Quindi, questa nuova avventura di diventare una neo-mamma non mi impedisce affatto di continuare la ricerca, ma anzi allarga i miei orizzonti e mi stimola a viaggiare per trovare pezzi esclusivi

Dettagli preziosi Nella pagina accanto dall'alto: pianta liofilizzata con vaso in crakel, sedia e lanterna in ferro battuto anticato, alberello liofilizzato con vaso in crakel. In questa pagina: porta fiori o candele in fil di ferro; candela rivestita con fiori di erika e di lavanda; profumazioni d'ambiente, "pillow perfume" profumazione per cuscini da letto e set di tre candele riso latte, peonia e pera williams, Durance.

aprile

2009 VETRINE 23


incentro shop CLAUDIO TRISCIANI

The moment of truth SOBRIETÀ, ELEGANZA E ANGOLI DI LIFESTYLE ATTRAGGONO L’OCCHIO SULLE NUOVE TENDENZE LANCIANDO MESSAGGI FORTI E CHIARI ALLE TRENDSETTER PIU’ GLAMOUR! Foulard in lino con disegno cachemire, Ostinelli

“La Moda per me è continua ricerca, curiosità, passione che mi deriva da una lunga esperienza professionale nel retail e nella formazione per importanti gruppi del Made in Italy come Trussardi, Beltrami, Zegna” – ci dichiara Claudio Trisciani accogliendoci nella sua boutique dalle linee essenziali e dai contorni puliti che accompagnano lo sguardo verso gli abiti, con dolcezza – “Il negozio è la prosecuzione della vetrina. I colori, i vestiti devono farsi guardare senza aggredire, solo così si può realizzare quell’alchimia giusta che rende il momento dell’acquisto un’esperienza unica“. Cosa offre la sua boutique?

Alta qualità dei marchi, con un’attenzione particolare al Made in Italy e ai giovani designer. Ma soprattutto professionalità nell’offrire un servizio di consulenza personalizzata e differenziata. Credo che oggi sia indispensabile dare un valore aggiunto alla merce attraverso la cura del dettaglio, la disponibilità all’ascolto, l’offerta di servizi da affiancare all’acquisto.

VETRINE 24 aprile 2009

Quali sono le proposte per la prossima stagione?

Il ritorno ad una femminilità dalle linee essenziali, come quella proposta da Massimo Rebecchi e Alberto Biani, e sofisticata, come quella disegnata da Antonio Marras per Kenzo. I colori pastello come il lilla, il verde, il visone. Predominerà il bianco nei tessuti di cotone e di lino, abbinati a fantasie colorate.

Camicia in cotone ultra leggero con stampa fantasia, Mason’s

Quali accessori per l’estate?

Le borse in morbida pelle che disegno personalmente e che vengono realizzate a mano. Spesso le idee per il loro design e le piccole modifiche, per migliorarne la portabilità e comodità, mi vengono suggerite dalle clienti che le indossano quotidianamente.

Borsa in vitello con doppi manici intercambiabili, Claudio Trisciani

E per il prossimo inverno?

Sicuramente le nostre maxi sciarpe, in morbidissimo tessuto di lana originale degli anni sessanta, realizzate da un artigiano toscano. Claudio Trisciani

Roma via G. Ferrari, 14/16 tel. 06.98870763

Ballerina in vitello colorato, Les Lolitas


incentro

Minidress con applicazioni, A. Biani

il Lookbook di Claudio Trisciani Semplice con grinta: il look che completa lʼabito corto chiaro dalla scollatura arricciata (A. Biani) con dettagli decisi, in cuoio e colori naturali. Tono folk, ma con misura. Si appoggia sui fianchi l’alta cintura in cuoio scuro decorata con borchie (Mason’s), da portare tutto il giorno con sé la grande borsa color sabbia in vitello con doppi manici e motivo di rombi (Claudio Trisciani) in tono anche le scarpe alte aperte in punta. Tocchi di luce sull’abito con decorazioni di borchie e grandi pietre luccicanti.

Cinta in pelle con borchie, Mason’s

Borsa in vitello con rombi intarsiati

aprile

2009 VETRINE 25


incentro shop GIULIO CESARE SHOWROOM

La moda di chi fa moda CONVERSAZIONE CON LILIANA MORRONE, TITOLARE E ANIMA DI GIULIOCESARE SHOW ROOM

Come nasce l’idea di questo spazio?

Nasce da oltre 30 anni di esperienza nel campo della moda, un’esperienza culminata nella nascita di questo ufficio di rappresentanza: un vero tramite tra aziende e negozi. Si tratta di un ampio open-space in un palazzo d’epoca, curato personalmente nei dettagli, con zona bar, salottini, angoli attrezzati con tavoli di lavoro, un plasma per le sfilate, corner dedicati ai diversi brand: spazi che permettono ai visitatori di scegliere i capi nella massima tranquillità, assistiti da me e da Luciana, la mia collaboratrice. Ci sono poi delle occasioni speciali per presentare alcune collezioni, eventi mondani che ospitano personaggi del mondo del cinema e della tv, occasioni per festeggiare insieme ai clienti. Quindi a chi si rivolge Giuliocesare show room?

Lo show room è aperto ai negozianti, principalmente alle boutique che vestono una donna elegante, sia fashion, con marchi come Sonia Fortuna, Shirt Passion e

VETRINE 26 aprile 2009

Vìvì, che più tradizionale, come Anna Rachele. Aziende che propongono un total look completo di accessori da abbinare alle collezioni. Abbiamo inoltre, per i bijoux, Rafida, una casa che unisce accessori design, dalle linee pulite, giocati nell’unione luminosa di metallo e swarovsky, ad altri di sapore etno-chic, dove resine e graffiti creano importanti medaglioni giorno-sera. Cosa propone la prossima stagione, autunno-inverno 2009?

La stagione fredda sarà ghiotta di colori accesi: il fucsia e il viola di Sonia Fortuna, l’arancio di Shirt Passion, il verde per Vìvì. Per la sera oltre al classico nero, blu e grigio interessanti sfumature e accostamenti come il grigio abbinato al rosa shocking che ritroviamo nella collezione della stilista Anna Rachele. Giulio Cesare Show Room

Roma viale Giulio Cesare, 73 tel. 06.45472575 www.giuliocesareshowroom.com

Abito con stampa fantasia cinta in camoscio e maxi bag con applicazioni décor, Sonia Fortuna. Abito a palloncino con stampa floreale, Vivì, stola in lapin, Anna Rachele Jeans Collection

Un portoncino discreto apre a uno spazio ampio e confortevole, con una grande sala espositiva e altri spazi organizzati con poltroncine e tavoli da lavoro, per permettere a ognuno di scegliere la collezione preferita per la propria boutique, in tutta calma e con la migliore riservatezza. Un luogo curato in ogni dettaglio, creato da chi conosce il mondo della moda e, forte di un’esperienza trentennale, propone marchi di grande qualità e stile sicuro.


incentro il Lookbook di Giuliocesare Show room A cavallo in città, in bianco e nero. Pantaloni e cap, stivali e camicia bianca guardano da lontano alla divisa da equitazione, ma rivista e corretta. Il gilet damascato si illumina con le pietre applicate, mentre i pantaloni osano un taglio inconsueto dal sapore orientale. Gli stivali alti sono chiusi da lunghi lacci e il cappellino di lana cotta per un dettaglio glamour (Sonia Fortuna). Per chi ama gli accessori, perfetti la collana, l’anello e il bracciale “Elisabeth” in maglia metallica dorata con strass (Rafida).

Bijoux in maglia dorata con strass, Rafida

Cap in lana, Sonia Fortuna

Gilet damascato , Sonia Fortuna

Camicia in cotone, Sonia Fortuna

Pantalone stile arabo, Sonia Fortuna

Stivali stringati, Sonia Fortuna

aprile

2009 VETRINE 27


SPAZIOSETTE

Spazio al design Andare da Spazio Sette è sempre una meraviglia. Non solo per la grande quantità di prodotti e il gusto preciso che c’è in ognuno di questi, ma anche per l’amore e la passione che sottendono e la cura con cui vengono scelti.

Una cura che da oltre trent’anni accompagna l’evoluzione del gusto di molti romani e coniuga il design con un calore e uno stile intimi e familiari. L’arredamento, certo: tavoli e divani, librerie e poltrone; accanto a questi, complementi per la casa e la tavola, accessori per ogni momento della giornata. Scelti con spirito giocoso e consapevole lucidità nei confronti delle esigenze di oggi. In un momento complicato, come quello che viviamo, nasce l’esigenza di sdrammatizzare con oggetti divertenti, come il fermacarte in marmo a forma di casetta, i set da tavola nipponici, o i bei bicchieri in melamina, colorati e brillanti, per la casa al mare come per la cena in terrazza, nobilitano la plastica giocando a rimpiattino con i seriosi

Flûte e bicchieri da liquore con profili gold e silver, BodaNonar Fermacarte a forma di casetta in marmo, Rader Giocoliere cinese in porcellana, Jean Boggio For Franz Radio in legno liscio, G Magno Set da tavola stile japan style

VETRINE 28 aprile 2009

calici da degustazione… da mescolare agli eleganti flûte in cristallo con profili oro e argento. L’importante è osare sempre, non rinchiudersi nell’ambito rassicurante ma ristretto del già visto. Ecco allora le radio in legno indonesiano, grande tecnologia e solo 16 ore di realizzazione, impeccabili nelle proporzioni da “prima infanzia”, prezzo concordato con chi lavora per costruirle, per sviluppare un artigianato di qualità. O i centrotavola: designer indiano e artigianato locale tradotto in un gusto estremamente contemporaneo. Un spinta a guardare oltre, da 30 anni. Spaziosette Roma via dei Barbieri,

7 tel. 06.68804261


incentro L’ECRITEAU

L’eleganza è nel dettaglio! LE LETTRICI DI VETRINE CONOSCONO BENE LO STILE RICERCATO DI MANUELA NARDUZZI. UNO STILE MOLTO PRESENTE ANCHE NEL NUOVO NEGOZIO, UN ELEGANTE SALOTTO NEL CUORE DI ROMA, DOVE ARREDARE CASA O SCEGLIERE UN REGALO DIVENTANO UN FATTO INTIMO, EMOZIONALE, RICCO DI SUGGESTIONI E RICORDI EVOCATIVI . Da L’Ecriteau tutto questo è possibile, ci si affida volentieri ai consigli e all’esperienza di Manuela Narduzzi, anima creativa di quest’incantevole boutique, che si differenzia per l’eleganza d’antan e la semplicità delle sue proposte.

A volte un oggetto può essere simile a un viaggio e portare lontano, come i piatti in porcellana dipinti a mano con geishe e samurai, oppure rappresentare l’eleganza del gusto contemporaneo, come i raffinati bicchieri di design in cristallo, firmati Jean Marie Massaud e decorati da una preziosa fascia in platino. Un’atmosfera magica, dove le lampade diventano sculture dalle geometrie inaspettate e le cornici, lavorate a mano con pietre multicolori, accendono l’ambiente di fascinosa lucentezza. Lo stile di L’Ecriteau è riconoscibile, in particolare, nelle liste di nozze, accurate nel servizio e nella selezione delle proposte, dove ogni dettaglio è curato con attenzione all’insegna del gusto e della bellezza. Per una scelta ancora più intima e rilassata, al terzo piano dello storico palazzo di fronte un grande showroom, dai delicati toni dell’azzurro, è pronto ad accogliere la clientela con complementi d’arredo, capolavori d’arte contemporanea ed un vasto assortimento di proposte per la tavola, classiche e sobrie ma anche creative ed estrose. Per sorprendere e sognare. L’Ecriteau Roma via Gregoriana, 50a/51 tel. 06.6782661

Preziosi oggetti per arricchire e illuminare con classe, gusto ed eleganza la nostra casa.

Servizio di piatti decorato interamente a mano

Lampada con decoro in platino Bicchieri di cristallo con decorazione in platino“Glisya”


incentro shop Chic in città! Maxi bag in pelle lilla, Philosphy di A. Ferretti

Da un piccolissimo spazio con marchi importanti ma classici, al negozio attuale, ampio, accogliente e dedicato ai brand più innovativi. Un salto lungo oltre venticinque anni, ma lo stile di Fabiola di Cesare rimane invariato: cura per i dettagli, ricerca continua e appassionata di capi glamour, grande attenzione verso le proprie clienti. Uno spazio accogliente che invita alla conversazione, dove curiosare con calma tra gli abitini leggeri di Philosophy di Alberta Ferretti e i bikini di Delfina o Flavia Padovan, le borse da spiaggia colorate e le scarpe artigianali di Kloos, accessori e in più, abbigliamento baby. Fabiola di Cesare Roma

Viale città d’Europa, 35 tel. 06.52200233 Décolleté in pelle con tacco in gomma, Philosophy di A. Ferretti

VETRINE 30 aprile 2009

Gioielli per sognare Nasce l’innovativa collezione di gioielli Angami, oggetti dal design unico, studiati appositamente per ogni singola gemma e realizzati interamente a mano da esperti orafi, per garantire l’elevata qualità della gioielleria Made in Italy. Un’eccezionale collezione creata per soddisfare le più ricercate esigenze estetiche, unite al fascino e alla magia di un diamante grezzo di notevole caratura. Protagonista dell’intera collezione il “Re delle gemme” esaltato in tutta la sua bellezza. Da sempre considerato oggetto magico, il suo potere suggestivo spazia dalla salute psico-fisica alla felicità in amore. Una linea esclusiva creata per gratificare tutte le persone che desiderano un Diamante Naturale suggestivo, unico e raro.

Original couture Il 12 marzo 2009 la stilista argentina Cora Groppo ha inaugurato, in via Mario de’ Fiori 32, il primo store monomarca in Europa del marchio Coragroppo. Protagonista della linea è la tela. Un’idea creativa ne anticipa un’altra: per questo è difficile in corso d’opera prevedere come sarà la collezione a lavori ultimati. Ogni capo viene studiato individualmente, ogni collezione si delinea durante la progettazione. Grazie al costante studio della morfologia, ogni collezione mostra una forte identità che si manifesta nella costruzione davvero unica di linee e volumi. Da oggi anche scarpe e borse che in virtù del loro stile e delle inusuali applicazioni risultano un accessorio originale.

Angami Roma via F. Cesi, 21

tel. 06.3227211 www.angami.it Cora Groppo Roma via Mario de’ Fiori, 32 tel. 06.6790045


incentro CAMPOMARZIO70

Raffinate sensazioni UN INDIRIZZO SICURO PER QUANTI CERCANO, IN PROFUMERIA RAFFINATEZZA NELLE CREAZIONI OLFATTIVE, COSMETICI INNOVATIVI E ALL’AVANGUARDIA MA SOPRATTUTTO PRODOTTI DI ALTISSIMA QUALITA'.

Frutto di un’attenta e costante ricerca, la selezione di Valentino Di Liello, titolare di Campomarzio70, assicura prodotti pregiati, grande attenzione alle esigenze dei clienti, passione e capacità di trasmettere emozioni attraverso un'esperienza sensoriale unica.

Dai preziosi flaconi in cristallo, che racchiudono creazioni rare, ai prodotti per la cura di corpo e anima, Campomarzio70 offre una gamma di articoli raffinatissimi, come quelli della linea Sensai di Kanebo, ispirati alla sensibilita' estetica della cultura Giapponese, simbolo di mistero e rinascita, luminosità e bellezza. Una linea innovativa che attraverso un'azione combinata di idratazione, rassodamento e potere anti age, interviene sui poteri rigenerativi delle cellule migliorando progressivamente la qualita' della pelle e rallentando visibilmente l’invecchiamento. Un vero e

Linea Sensai Cellular Performance The Body Cream della linea Sensai Premier dal packaging elegante ispirato alla luna

proprio time controller che permette ad ognuno di esprimere al meglio il propio potenziale di bellezza. L’uso delle tecnologie più avanzate e di prodotti naturali purissimi, come la preziosa seta Koishimaru, permette risultati di straordinaria efficacia. Le diverse consistenze delle creme, emulsioni e lozioni estremamente delicate e piacevoli donano comfort e sensazioni magiche e apportano un valore aggiunto alla costante ricerca del cosmetico perfetto. Campomarzio70

Roma via di Campomarzio, 70 tel. 06.69202123 aprile

2009 VETRINE 31


incentro shop BARATTIAMO

La moda è s-cambiata

UNA, DUE O TRE STAMPELLE? LA STAMPELLA È L’UNITÀ DI MISURA NELLO SCAMBIO PROPOSTO DA BARATTIAMO, INDICA INFATTI IL VALORE DI SCAMBIO DEI CAPI PORTATI NELLA BOUTIQUE. Abiti, borse e cinture, di alto livello per qualità e condizioni, sono selezionati con cura, sterilizzati, ed esposti nel bello spazio di Piazza Vescovio, un negozio in continuo movimento, dove si trovano capi firmati, vintage anni ’50 e ’60, e qualche chicca inedita, come è stato per alcuni pezzi di campionario di Chanel.

La boutiqye allegra di via di Tor Fiorenza, vicino a piazza Vescovio

quota, dai 13 ai 20 euro, se ne sceglie un altro di livello equivalente. Facile e divertente. Barattiamo Roma via di Tor Fiorenza, 15 tel e info franchising 06.64811278

Gli abiti si rianimano quando vengono fatti propri dalle nuove proprietarie, che li trasformano o li mescolano in base alla propria personalità. Il meccanismo è semplice: si porta un abito che si vuole scambiare, e pagando una piccola

DARIAESSE

Mobili su misura DARIAESSE INVENTA UN FAI-DATE ORIGINALE E ECOLOGICO ALL’INSEGNA DELLA QUALITA’ MADE IN ITALY.

Daria Ludovica Pozzi Serafini, l’ideatrice di Dariaesse. A destra cuccia in legno dipinta a mano con applicazioni di gesso, e tetto removibile. Sotto comò in legno grezzo

Cosa si trova nel suo negozio?

Mobili grezzi, tutti in legno massello non trattato, lavorati con colle atossiche, perfetti per le stanze dei bambini. Ogni mobile è pronto per essere personalizzato dal cliente, in omaggio pomelli e vernice atossica ad acqua, che dà un risultato unico, molto bello. Ma ognuno può scegliere secondo il proprio gusto che tipo di intervento fare.

legno e stile, dai più importanti, classici in abete antico, ai più moderni e dai prezzi più leggeri. Quindi non solo un negozio di mobili?

Che genere di mobili si trova da voi?

Qui si trovano idee, suggerimenti su come rendere unico ogni oggetto, e poi accessori per la casa, dai batik ai vassoi, e poi la mia passione: cucce e accessori super chic per gli amici a quattro zampe.

Ci sono in catalogo più di mille articoli di varie aziende, tutte italiane: dai tavoli alle cucine, dai pavimenti alle credenze, alle cassettiere. Sono pezzi diversi, per

Dariaesse Roma via Monserrato tel. 06.6873313 - 335.7026684 dariaesse.ecohouse@fastwebnet.it

VETRINE 32 aprile 2009


incentro shop

incentro

SINONIMO DI ELEGANZA AGGRAZIATA, ANCHE QUESTA STAGIONE LE TABLEAU, NATO VENTI ANNI FA DAL GUSTO DI ELISABETTA LAVAGNA, CONFERMA LE LINEE MORBIDE E LʼELEGANZA MISURATA, LA CURA PER I MATERIALI E LʼATTENZIONE PER I DETTAGLI...

LE TABLEAU

Nice femininity Collana geometrica in alluminio. Sotto, vestitino morbido con scaldacuore e collana multi-catena

Rimangono i fiorellini a segnare il profilo di una donna moderna, ma romantica, che sceglie una seduzione non urlata ma gioca con la morbidezza del jersey, della maglina e degli abitini, capo simbolo di questa griffe quasi familiare, capace di fidelizzare la propria clientela anche da un decennio all’altro. Sono vestiti pensati per la donna di oggi, che lavora ma non rinuncia all’eleganza e alla possibilità di passare dall’ufficio alla serata tra amici, potendo contare su capi versatili e adattabili, completati da giacchini e scaldacuore passepartout, da ampie stole per difendersi da una brezza improvvisa con charme e disinvoltura. Le maglie a costine segnano la silhouette con grazia e si arricchiscono di polsi e colli intercambiabili, per creare nuovi golfini e inventare completi in tono con le gonnelline. Da completare con scar-

pe alte, sandali e zeppe su cui camminare con grazia, collane dal sapore etnico e bracciali di perle di Lombok, fino alle belle borse di tessuto- tappezzeria. Anche quest’anno poi la collezione si arricchisce di alcuni capi prodotti a Bali: abiti dai colori accesi del sole e delle terre lontane, dalle stampe ispirate all’Africa, un inno all’estate e alla sensualità dei tessuti esotici, che si ritrovano nelle cotton bag, piccolo gradito omaggio per le clienti! Le Tableau Roma via Belsiana, 96/a tel.06.6795031 - via Avezzana, 43 tel. 06.3217780 - via Pompeo Neri, 38 tel. 06.36309347 via Crati, 17/a tel. 06.8416325

Abito in cotone a costine con polsini e collo removibili

VETRINE 34 aprile 2009

Maglia scollo a “V” in cotone e seta con bottoncini


incentro il Lookbook di Le Tableau Morbido e femminile lʼabito grigio antracite in maglina mette in risalto la figura con una decisa scollatura a “v” e la gonna morbida con tascone, la vita segnata dalla fusciacca in stoffa e la manica appena accennata. Vive dalla mattina alla sera con la borsa a mano stile ventiquattrore in tessuto color corda, con tascone sul davanti in fantasia a contrasto (M’appazza), e le scarpe alte nella stessa tonalità, con zeppa in corda e piccolo cinturino. Illumina il viso la collana design con grandi dischi in alluminio.

Collana con dischi in alluminio

Abito scollo a “V”, 2 tasche, Elisa F

Borsa in tessuto, M’Appazza

Scarpa con zeppa in corda, Pare Gabia


un abito per

l’occasione

foto|grafica: ericafava.it | laura ciaraffo

ABITI SU MISURA, LIMITED EDITIONS, MODIFICHE TAGLIA, RIPARAZIONI, MODELLI ESCLUSIVI

P.zza Vittorio

| Via Machiavelli, 54 | 00185 Roma | tel. +39 06 490828 | visita il nostro sito | www.lamerceria.it


incentro NATINUDI

Baby globetrotter Natinudi è un negozio nato per offrire qualcosa di diverso e interpretare in modo allegro, anticonformista, ma sempre pratico, il mondo dei bambini.

New Collection Nella boutique Alessandra in zona Prati Fiscali sono arrivate le nuove collezioni dei marchi freschi e di tendenza come Des

Petits Hauts, Malloni, Hood, Pinko, Coast+Weber+House, Alpha, Rare e Seal Kay. Tanti gli accessori vintage da abbinare ai look primaverili e vasto assortimento per le mise da cerimonia in stile moderno riadattabili successivamente anche per altre occasioni. Alessandra Roma via

Le due socie, Daniela Marzulli e Flaminia Iacono, sono alla ricerca continua e appassionata di novità e scelgono uno ad uno i capi, i tessuti e le ditte da proporre, viaggiando tra l’Europa e gli Stati Uniti alla ricerca di una dimensione veramente adatta ai bambini. Vestiti, intimo, scarpe, accessori per la camera e per il neonato, borse e zaini, giocattoli soffer-

mandosi sulla qualità dei prodotti. Ecco alcune delle marche internazionali con cui lavora Natinudi: Bakker made with love, Katvig, Miniature, Louise Louis, Ej sikke Lej, Molo, IdaT, Birdy Nam Nam, Kids Case. Natinudi Roma p.zza San Cosimato, 65 tel. 06.58340014 www.natinudi.it

T.Shirt con auto vintage dai colori variopinti Molo

Pagliaccetto e sandaletti con borchie, Baby Version Rock

Valsavaranche, 1 tel. 06.8862915 Show-Room Civa Srl tel. 06.82011096

SPESSORE

Hair glamour! Fabrizio De Berardinis, hairstylist, i suoi punti di forza sono la passione per la professione, la continua ricerca e un continuo aggiornamento per essere sempre attuale e alla moda, il tutto unito a un team di lavoro competente e professionale. Tutto questo ha reso Spessore un marchio sinonimo di qualità, accuratezza e bellezza. La priorità di Fabrizio è quella di

c o m prendere e soddisfare le esigenze delle proprie clienti, sia che orientino la propria scelta su pettinature basic, sia che desiderino sperimentare il

mood estroso delle nuove proposte. Interessanti inoltre i trattamenti proposti tra cui: “glorifying” il trattamento anti-age ricco di omega 6, “Love” serie di trattamenti dedicati ai capelli ricci per controllarne il volume e “mask light” colorazioni con ingredienti naturali. Spessore i Parrucchieri Roma viale dei Consoli, 98 tel. 06.76900689 www.spessore.it aprile

2009 VETRINE 37


intownmilano

FASHION SICK FASHION WEEK

SE MILANO FA RIMA CON MODA, LA DOVREBBE RAPPRESENTARE PER I MILANESI UNA SPECIE DI FESTA DEL SANTO PATRONO.

Giulia Napoli

A guardarla dalla prospettiva della Madonnina, però, la situazione risulta un po’ diversa. Le sfilate del prêt-à-porter significano per i milanesi principalmente 2 cose: traffico alle stelle e un taxi libero neanche a pagarlo oro. In compenso si scopre dalle pagine dei giornali che mezza Hollywood era a pochi passi da te, ha respirato il tuo stesso smog e tu non lo sapevi. Feste blindate, presentazioni su invito, hostess anoressiche che ti squadrano dalla testa ai piedi anche se sfoggi il tuo cartoncino davanti al loro naso, evidentemente non considerandoti degna di stare lì, transenne e bodyguards un po’ ovunque. Solitamente una brava P.R. si attiva con settimane se non mesi d’anticipo, allo scopo di accaparrarsi qualche ingresso esclusivo. Ma siccome girare per negozi è un duro lavoro che però qualcuno deve pur fare, non sempre si riesce a trovare il tempo per dedicarsi alla missione invito. Per fortuna esistono amiche come Silvia, che

questo mese merita a pieno diritto l’Oscar dell’imbuco. Certo bisogna premettere che Silvia ha, a sua volta, un’amica dotata di faccia tosta e tenacia, nota ai più per essere riuscita, a suo tempo, ad imbucarsi là dove non osano neanche le aquile: alla festa di inaugurazione della mostra di Armani – dove, per la cronaca, Re Giorgio ti accoglieva personalmente all’ingresso con una stretta di mano. Accompagnata da tale guru, Silvia è partita alla volta della missione “esproprio proletario della passerella”. La strategia prevedeva che ci si munisse di un cavallo di troia per superare l’ingresso del Fashion Centre, dove si svolge gran parte delle sfilate. Nel loro caso consisteva nell’invito alla sfilata di Agatha Ruiz de la Prada, di cui l’amica era non si sa come in possesso. Pare che la collezione si ispirasse a Dalì, e che Silvia abbia gradito l’ultima uscita. Pochi altri commenti al riguardo. Evidentemente non è un’amante del genere. Ma, si

Milano: giornalisti e fotografi in fila per la sfilata di Gucci


intownmilano sa, a cavallo di troia donato, non si guarda in bocca! La vera imbucata, guru insegna, non si improvvisa tale, ma ha sempre un piano d’azione dettagliato. Così, armate di calendario delle sfilate, le nostre due eroine si sono dirette verso la meta successiva: ore 11.30 Mila Schön. Ma l’eccesso di sicurezza le ha tradite: respinte. Ci riprovano con Massimo Rebecchi. Questa volta la guru, piccata per lo smacco subito, affina la tecnica. Si guarda intorno, punta una preda – criterio di selezione: la meno modaiola – le va incontro spedita, e chiede candidamente “possiamo provare ad entrare con te?”. E ce la fanno! Quindi, dalla loro postazione privilegiata, inviano sms a tutte le amiche elencando le celebrities presenti, generando in queste ultime una (per nulla celata) punta di invidia.

Galvanizzate dal successo, alla fine del defilé, le due si mettono in coda agli invitati e giornalisti e si ritrovano, verso la terza sfilata della giornata, di uno stilista esordiente libanese. Nessun vip presente. Pare che la suddetta Silvia abbia solo avuto da ridire sulle scarpe di pitone a punta che lo stilista indossava quando è uscito a raccogliere gli applausi. Bottino della giornata: 4 tentativi, 3 successi. Difficile fare di meglio, anche al massimo della forma! Per le meno fortunate non resta che provare ad avvicinarsi alla Rinascente, dove Dolce, Gabbana e Scarlett Johansson stanno presentando una nuova linea di make up. Niente da fare, folla in delirio, ingresso inaccessibile. Meglio riprovare a settembre...

LE SFILATE NON RAPPRESENTANO PIÙ UN DIKTAT, SEMPLICEMENTE PERCHÉ NON ESISTE PIÙ LA TENDENZA ASSOLUTA, PROPOSTA DAI VARI STILISTI STAGIONE DOPO STAGIONE, IN MILLE VARIANTI SUL TEMA Atmosfera relativamente intima, quasi da festa tra amici, per il lancio di Grazia Cina. Presenti numerosi esponenti dell’editoria, direttori, giornalisti, P.R., ma anche grandi nomi del made in Italy, come Krizia e Rosita Missoni, avvistate a chiacchierare amabilmente allo stesso tavolo

Ricetta per un evento di successo: dosi per 100 persone - di cui solo 20 mangiano!

Prendi una delle piazze più rappresentative di Milano, Piazza alla Scala, aggiungici un locale trendy ma sobrio, e per di più di proprietà di una griffe, il Trussardi alla Scala; spolvera con un pizzico di personalità di spicco del mondo dell’editoria e della moda. Poi shakera tutto insieme, e ciò che otterrai è un cocktail party per il lancio di una nuova rivista - nata in Italia ma ormai da anni emigrata anche all’estero - Grazia Cina. VETRINE 40 aprile 2009


intownmilano Aria di primavera

IL CONCETTO DI MODA DEMOCRATICA, NON STA TANTO NELLʼESSERE ACCESSIBILE A TUTTE LE TASCHE, MA PIUTTOSTO NEL GARANTIRE A CHIUNQUE DI POTER ESPRIMERE LIBERAMENTE IL SUO GUSTO. REGALANDOCI A VOLTE ALCUNE ORIGINALI INTERPRETAZIONI DI STILE.

Girando per strada, non è raro voltarsi a guardare dei look che ci colpiscono, nel bene e nel male. Girare durante la fashion week, però, si può rivelare anche estremamente istruttivo: ad esempio si può imparare come, con pochi dettagli - le maniche arrotolate, lo sciarpone, gli anfibi – si riesca a sdrammatizzare una giacca classica.

Il rilancio del cappello è cominciato qualche stagione fa, ma ora sembra davvero essere un accessorio indispensabile per ogni fashion addicted che si rispetti

Spesso sono gli uomini a riservare maggiori sorprese: senza farsi troppi problemi, osano colori e accessori vivaci e vistosi; per le donne che vogliono essere eleganti, invece, il nero resta sempre una certezza.

STAZIONARE DAVANTI ALLʼINGRESSO DELLE SFILATE A VOLTE PUÒ RIVELARSI PIÙ ISTRUTTIVO CHE SFOGLIARE MILIONI DI RIVISTE

Chi, infatti, può fornire spunti in fatto di look e originalità meglio dei giornalisti e di chi lav ora nella moda? E in effetti sembra che molti – tutti – gli inv itati alle sfilate non aspettino altro che una buona occasione per sfoggiare le proprie mise più ricercate. Un pizzico di esibizionismo, ma anche la necessità di non sfigurare dav anti a colleghi e “riv ali”, soprattutto se stranieri. Accostamenti originali, dettagli di stile sopra le righe, ov er branding, ma anche sobria eleganza e dosi massicce di puzza sotto al naso: a v olte si direbbe che la v era passerella sia quella all’ingresso. aprile

2009 VETRINE 41


intownmilano LINEE GUIDA PER NON SBAGLIARE IL NOSTRO GUARDAROBA ESTIVO: VA DI GRAN LUNGA IL FLOREALE, MA ANCHE IL TOTAL BLACK; SARÀ LʼESTATE DEL BIANCO, MA IN VALIGIA NON POSSONO MANCARE ACCESSORI O CAPI DʼABBIGLIAMENTO DAI COLORI FLUO! CʼÈ IL RITORNO DELLO STILE MARINARO, MA LʼANIMALIER È SEMPRE SUPER TRENDY...CONFUSE? ECCO UN INTERESSANTE PERCORSO ISOLA DELLA MODA Servirebbe un intero numero di Vetrine per dare un quadro completo delle mille attività che si svolgono all’ interno di quest’isola felice del commercio etico, uno spazio polivalente che racchiude numerose e variegate realtà. Nata dall’esigenza di distribuire la linea di t-shirt e felpe da uomo Spaghetti Connection, accoglie nel tempo anche altri designer emergenti auto prodotti, tutti portavoce dei principi “sostenibili” di riciclo e riuso, attraverso l’utilizzo di tinture naturali, tessuti ricavati da filati organici, accessori rinati da materiali di riciclo. Nei suoi 5 anni di vita, l’Isola ha visto transitare più di 50 brand, con molti dei quali continua a collaborare. Attualmente lo showroom ospita, oltre a due

Commercio etico L’ISOLA DELLA MODA

linee proprie, tra i tanti, Tomaui, che realizza una seconda linea a prezzi very low con gli scarti di produzione della prima, per poi devolverne il ricavato in beneficenza. Divertenti e tenere sono anche le t-shirt da bambino realizzate con un innovativo filato biologico ricavato dalla caseina del latte. Tra le tante atti-

VETRINE 42 aprile 2009

Il mondo dei piccoli SARA ROTTA LORIA

vità “collaterali” alla vendita, c’è la partecipazione alla fiera “Fà la cosa giusta”, ma se passate da Milano consiglio di farci un salto, perché non sono rari gli happening ed eventi legati a contest grafici o a presentazioni di collezioni. E per chi compra, niente spreco di plastica, ma una (bella) bag di tela. Portatela con voi all’acquisto successivo e avrete uno sconto del 5%! Isola della Moda Milano via Carmagnola, 7 SARA ROTTA LORIA Passeggiando per negozi, può capitare che qualcosa colpisca particolarmente l’attenzione, spingendo a fermarsi. Ad una donna solitamente succede con le scarpe. Può capitare, però, di venire assaliti da un’ondata di colore capace di divertire così tanto da spingere ad entrare. Abbigliamento per bambini. Non è necessario averne. Perché in realtà verrebbe voglia di tornare indietro di 20 anni per poter indossare uno dei fantastici cappottini che Sara Rotta Loria realizza nel suo laboratorio artigianale. E la prima cosa che salta all’occhio è proprio questa: niente pizzi e colletti, niente effetto paggetto o piccola Bratz, che trasformano il bambino nella proiezione dei desideri della sua mamma; qui i vestiti devono piacere prima di tutto ai bambini! Materiali organici, prevalentemente lana cotta e cotone per l’inverno e lino e cotone per l’estate e ispirazione naturale per le decorazioni: fiori, piante, ma anche sole e animali, in tutte le forme e colori. E anche lo spazio è un vero inno alla natura: decorazioni floreali e animaletti svolazzanti, a ricreare una sorta di parco dove sembra quasi di sentire le risate dei bambini che giocano. Per la prossima primavera Sara ha anche realizzato una linea cosmetica “Sara Rotta Loria” dedicata, con i suoi prodotti natu-


intownmilano IL MODO MIGLIORE PER ESSERE SEMPRE DI MODA È…NON ESSERLO MAI! LʼOFFERTA È COSÌ VASTA E VARIA DA NON RISCHIARE DI DELUDERE NESSUNO! rali al 100%, al bambino e alla mamma. Inoltre è pronta la prima collezione estiva da donna che, ribaltando ogni schema, propone i capi della linea bambina nella versione da donna! Laboratorio di Sara Rotta Loria Milano Via Pastrengo, 7 - Luz Alzaia Naviglio Grande Fungo matto Via Vigevano, 39 - Meroni Via della madonnina, 10 - Casa del bambino Via Francesco Sforza, 3 - Coccole e ricami via Solari, 19 Roma: The Place for kids Pantheon, Salita dei Crescenzi, 32 tel. 06.68193183 - Mettimi giù Via Due Macelli, 59/E tel. 06.6789761 - Blanche boutique Via Valle della Storta, 25/A tel. 06.64201605 - Motu home and baby Via Cassia, 20/40 TE’ E SPEZIE Anche una fashion victim non può vivere di soli vestiti. Ma, pure un’incombenza tanto “volgaare” come direbbe Carlà, quale fare la spesa, ha una sua variante più esclusiva. Se, per esempio, si ha la passione per le spezie, il paradiso terrestre è Tè e Spezie, delizioso negozio dedicato quasi esclusivamente a questo tipo di prodotti, che vengono venduti sfusi, direttamente da megabarattoli con etichette che evocano luoghi lontani ed esotici. Una via di mezzo tra un’erboristeria e il laboratorio di una maga. Una vetrina è quasi interamente occupata da un grande pannello su cui è riportata, a volte una ricetta, altre la descrizione di una spezia. E si scopre che tutto questo è frutto più che di una passione, di una scelta inevitabile. Il risultato di estati d’infanzia trascorse a bordo di un furgoncino Volkswagen ad esplorare l’Africa. I suoi colori, odori e sapori hanno “stregato” Emma, la proprietaria, che

Delizie e sfizi TE’ E SPEZIE

racconta di quando, con le spezie che trovava, preparava bevande di sua invenzione e le vendeva ai turisti su un banchetto improvvisato. Ora il banchetto non basterebbe a contenere i circa 150 tipi di tè e 300 di spezie, provenienti da tutto il mondo - Giappone, Cina, Tasmania, Nepal, Francia, Ceylon - in vendita nel negozio. E a quanto pare anche i clienti più timidi, che all’inizio chiedono diligentemente il giusto impiego di ogni aroma, poi si lanciano in ardite sperimentazioni. Provare per credere. Tè e Spezie Milano Via Garigliano, 6 REVEL SCALO D’ISOLA Quando le solite vie dello shopping iniziano a venirci a noia, ecco che magicamente una nuova zona della città risorge a nuova luce. È il caso del quartiere Isola di Milano, ex spazio industriale che si sta trasformando negli ultimi anni in zona trendy, vero e proprio laboratorio artistico e creativo. È qui che sorge lo spazio polifunzionale Revel Scalo d’Isola, strutturato su tre livelli, che ospita al suo interno, un ristorante con ampio cortile esterno, un’area dedicata a mostre ed eventi, una galleria d’arte contemporanea, un piccolo teatro che ospita concerti jazz e presentazioni. Sono inoltre presenti ai piani superiori, dei temporary shop, come l’originalissimo showroom di Spy Vintage - al quale si accede dopo aver percorso una piccola e defilata rampa di scale e aver attraversato un’elegante terrazza - che propone i brand danesi St-Martins e S’nob, più divertente e colorato il primo, più sobrio e raffinato il secondo. Per chi volesse dare un’occhiata a queste collezioni, per una volta non è necessario fare troppa fatica: anche a Roma, da Private in via del Babuino e in via Appia Nuova Revel Milano via Thaon De Revel, 3 DAAD DANTONE Non semplicemente capi “alla moda”, ma abiti, accessori e complementi d’arredo che la moda la precorrono e, in certi casi, la creano. Griffe del made in Italy e internazionali, ma anche brand di nicchia e designer emergenti “popolano” questo grande multibrand store situato proprio nel centro del famoso quadrilatero della moda milanese, dove “pezzi” raccolti un po’ in tutto il mondo convergono e si condensano in una sorta di concentrato di stile, un fashion juice che fa di Daad Dantone uno dei concept store più originali e all’avanguardia del panorama milanese. aprile

2009 VETRINE 43


intownmilano Brand come Diesel Denim Gallery, A Brand Apart, Attachment, ma anche Martin Margiela, Rick Owens, Undercover e tantissimi altri occhieggiano dalle sempre originalissime vetrine, attirando tutte le fashion victims, anche internazionali, come api verso il miele. La storica boutique Dantone, caratterizzata da uno stile pulito ma allo stesso tempo molto ricercato, si trova in Via S.Spirito, 24/a con una gigantesca vetrina di 25 metri quadrati su Via Della Spiga, concepita appositamente per ospitare allestimenti scenografici dedicati ai brands più rappresentativi dello store; un secondo punto vendita è situato in corso Matteotti, 20. Daad Dantone Milano Via Santo Spirito, 24/a 20121 Milano - vetrina in Via della Spiga, 25 - Corso Matteotti, 20 APRES MIDI Se si potesse rappresentare il Paese delle Meraviglie di Alice, sicuramente avrebbe molto a che fare con questo negozio. Sarà la prevalenza del bianco, su pareti e mobili, contro il quale spiccano ancora di più i colori brillanti di spille, gioielli, scarpe…tutti frutto della mente e delle mani magiche di una simil-Alice, che però è anche un po’ Cappellaio Matto, condita con un pizzico di Regina di Cuori. Una personalità poliedrica che trova sicuramente la massima espressione nel rielaborare materiali d’epoca, scovati tra i mercatini, durante i suoi viaggi in giro per il mondo, mescolandoli poi con tessuti, applicazioni e sue creazioni originali. Quello che ne risulta è Après-Midi: una produzione assolutamente artigianale – quasi del tutto realizzata all’interno del negozio-laboratorio – in cui ogni oggetto è un pezzo unico. Ballerine di tessuto o in vernice, decorate, ora con pasticcini, ora con frutta

Il Paese delle Meraviglie, APRES MIDI

VETRINE 44 aprile 2009

e verdura, ora con applicazioni di tessuto; divertenti spille-sushi in stoffa e perline; splendidi cammei versione pop, in mille varianti di colori e abbinamenti. Non resta che aggiungere che i materiali sono tutti di estrema qualità, e che ogni creazione è personalizzabile per soddisfare anche la creatività delle clienti! Après Midi Milano Via Pastrengo, 5/a LA TRUCCHERIA Truccare è un’arte. Al pari di dipingere, comporre, ballare. E spesso le addette di profumerie e centri commerciali, magari un po’ frettolosamente elevate al rango di make-up artists, non nascondono la loro noia mentre spatolano in faccia fondotinta o ombretti a casaccio, cercando di convincerti che palpebre arancioni e verdi saranno il must della prossima primavera. Per questo a volte sembra un miracolo uscire da una seduta di trucco sentendosi davvero valorizzate. La Truccheria nasce dal desiderio di Marinella Mercolino - dopo numerose esperienze per brand quali Prescriptives, Anna Sui, Isabella Rossellini Make Up, Sisley Product de Beautè, di avere uno spazio tutto suo dove dedicarsi, oltre che al trucco, alla cura delle sopracciglia e delle ciglia, sua grande passione. I servizi infatti vanno dal brow arching, al brow tweezing, all’eyelash extensions, oltre al più tradizionale trucco correttivo per sposa, trucco fotografico, di moda, televisivo, per cinema, teatro ed effetti speciali. Si tengono anche lezioni di trucco correttivo personalizzato, allo scopo di insegnare alla cliente a minimizzare i propri difetti. La Truccheria Milano Via Pastrengo, 9 Lʼarte del truccare, LA TRUCCHERIA


Roma Via della Croce, 46/47 tel. 0669924077 • Via E. Jenner, 121 tel. 065342544 Ostia Lungomare Duca degli Abruzzi, 84 int. 857 tel. 0656340211 • www.abitartworld.com


SWEET SPRING UNA VENTATA DI FRESCHEZZA, INNOCENZA E SEDUZIONE. UNA SOFFICE BREZZA INVADE LʼARIA, FACENDO POSARE COLORI LUMINOSI E PROFUMI MAGNETICI SUGLI ABITI E LA NATURA COMPIE IL SUO INCANTESIMO. TUNICHE ED ABITI LEGGERI COME FARFALLE, MINIDRESS CON FIORI E FANTASIE DELICATE, TRIPUDIO DI NUANCES VIVACI E SOLARI. CHARME ED ESSENZIALITÀ PER ROMANTICHE SOGNATRICI PRONTE A LIBRARSI NELLʼARIA.

Abito lungo con stampa floreale Pianurastudio, Marlic. Stola in seta verde Ermanno Scervino, Pepe Boutique

VETRINE 46 aprile 2009


aprile

2009 VETRINE 47


Mini dress fantasia giallo e blu con maniche a palloncino Delicious, Kast. Collana e bracciale con cuori e fiori gialli, Fabiola di Cesare.

VETRINE 48 aprile 2009


aprile

2009 VETRINE 49


Minidress con stampe a pois e fiorellini, Poems. Serracollo in corniola sfaccettata arancio con fiore laterale in argento, Alessandra Libonati.


Bolero in crochet e abito in seta Aventures des Toiles, Aerre. Collana ad anelli e gocce martellate in argento massiccio e bronzo, Alessandra Libonati

aprile

2009 VETRINE 51


Collana di perle e fiori in legno laccato verde, Essevu

VETRINE 52 aprile 2009


Abito multicolor con ricami in paillettes e profondo scollo a “V� Twin Set, Donik.

aprile

2009 VETRINE 53


Zeppa in tessuto e pelle multicolor, Philosophy di A. Ferretti, Fabiola di Cesare

Sandalo in pelle marrone con tacco a cono in legno, Stelio Malori

VETRINE 54 aprile 2009


Serracollo in corniola sfaccettata arancio con fiore laterale in argento, Alessandra Libonati.

aprile

2009 VETRINE 55


Infradito con pietre dure Twin Set, Donik

Sandali con listini in pelle fucsia e profili in lurex Mauro Grifoni, Maja

VETRINE 56 aprile 2009


Abito a balze con stampa floreale Paola Frani, Maja

aprile

2009 VETRINE 57


VETRINE 58 aprile 2009


Abito verde con ricami e applicazioni lurex e scollo a �V� Ermanno Scervino, Pepe Boutique. Orecchini a goccia traforati e bracciale a fascia Leetal Kalmanson, Iki Accessori aprile

2009 VETRINE 59


Collana con gocce martellate piccole e goccia ametista liscia, Alessandra Libonati

Sandali in pelle con plateau e tacco in legno Hood, Kast

VETRINE 60 aprile 2009

marzo

2008 VETRINE 60


Abito in maglina di cotone lilla e coprispalla grigio, Le Tableau. Collana con gocce martellate piccole e goccia ametista liscia, Alessandra Libonati. Stivali in nappa invecchiata, Iki Accessori

aprile

2009 VETRINE 61


VETRINE 62 aprile 2009


Abito stile impero con stampa floreale e scialle in crochet Jucca, Contestarockhair

aprile

2009 VETRINE 63


VETRINE 64 aprile 2009


Abito bustier glicine con fiorellini applicati, AnnGigli. Collana con perle in resina bianche e rosa RadĂ , Donik. Sandali in camoscio Audley, Aerre

aprile

2009 VETRINE 65


Tailleur: giacca e pantalone in seta, camicia in seta con stampa cachemire A. Biani, Claudio Trisciani

VETRINE 66 aprile 2009


aprile

2009 VETRINE 67


Coppia di bracciali rigidi Donik

Abito bustier glicine con fiorellini applicati, AnnGigli. Collana con perle in resina bianche e rosa RadĂ , Donik Sandali in camoscio Audley, Aerre

Ballerine in vernice open toe Ash, Via Monaco

VETRINE 68 aprile 2009


Abito con stampa floreale indaco e fucsia Aniye By, Via Monaco. Collane geometriche in alluminio, Le Tableau

aprile

2009 VETRINE 69


Giacca e cintura in pelle, top verde e pantalone con stampa floreale, Zoy. Sandali in pelle blu Manufacture d’Essai, Aerre. Coppia di bracciali rigidi Donik.

VETRINE 70 aprile 2009


aprile

2009 VETRINE 71


VETRINE 72 aprile 2009


Abito lungo con stampa floreale Coast+Weber, pochette in nappa beige, Iki Accessori

aprile

2009 VETRINE 73


Orecchini a goccia traforati e bracciale a fascia Leetal Kalmanson, Iki Accessori

Cintura in pelle verde, Zoy

Sandali in pelle blu Manufacture d’Essai, Aerre

VETRINE 74 aprile 2009


Pantalone a zampa e top con scollo a “V” Philosophy di A. Ferretti, Fabiola di Cesare

Serracollo in topazio fumè sfaccettato esagonale ed elemento quadrato, Alessandra Libonati

aprile

2009 VETRINE 75


VETRINE 76 aprile 2009


Aerre Roma via dei Volsci, 61 tel. 06.4453676 - Ann Gigli Roma via Cola di Rienzo,

267 tel. 06.3210220; via del Corso, 31/32 tel. 06.3613272; via Boccea, 154 tel. 06.6634969 - Alessandra Libonati Napoli Via S. Maria Cappella, 3 tel. 081.7647484; Roma c/o My Cup of tea via del Babuino, 65 tel. 06.32651061 Archimode's Galleria Mercato Ponte Milvio via Riano, 15 tel. 393.8592833 – C.C. Dima Shopping via della Bufalotta, 548 tel. 06.87201730 - Claudio Trisciani Roma via G. Ferrari, 14/16 tel. 06.98870763 - Contestarockhair Roma via degli Zingari, 10 tel. 06/48906975 - Donik Roma via Seggiano, 11 tel. 06.88328780 - Essevu Roma via A. Serra, 81/a tel. 06.33219464 - Fabiola di Cesare Roma v.le Città d'Europa, 35 tel. 06.52200233 - Iki Accessori Roma p.zza Monteleone da Spoleto, 41/43 tel. 06.3338903 - Kast Roma piazza Testaccio, 33 tel. 06.5780159 - Le Tableau Roma via Belsiana, 96/a tel.06.6795031; via Avezzana, 43 tel. 06.3217780; via Pompeo Neri, 38 tel. 06.36309347; via Crati, 17/a tel. 06.8416325 - Marlic Roma via Bevagna, 76 tel. 06.3338834 - Maja Roma via Lorenzo il Magnifico, 30/32 tel. 06.44240269 - Pepe Boutique Roma v.le Beethoven 68 tel. 06.5910540 – Poems Store Roma via del Governo Vecchio, 10 tel. 06.68808005; via di Priscilla, 37 tel. 06.86218759 - Stelio Malori Roma C.C. Cinecittà Due liv. l box 45 tel. 06.7221760; v.le Europa, 102/104 tel. 06.5913353; C.C. Porta di Roma via delle Vigne Nuove, snc tel. 06.87070652; Federica Malori via Flaminia Vecchia, 628 tel. 06.3338653 - Via Monaco Roma via Appia, 232 tel. 06.70450596 - Zoy Roma via della Chiesa Nuova, 10 tel. 06.68135704

Fotografo: Michele De Andreis. Stylist: Antonio Bardini. Make-up: Domenico Sanna. Hair styling: Piero Megale. Special thanks al residence “Adagio Roma Dehon” Roma via Leone Dehon, 61/63 tel. 06.6610041 www.adagiocity.com email: archetti@adagio-city.com

Tailleur: cappottino e pantalone in cotone bianco Gheef, top avion Sita Murt, Archimode’s. Orecchini con cerchi martellati in metallo massiccio argento e bronzo, Alessandra Libonati. Francesine in nabuk open-toe e tacco in legno a cono, Stelio Malori

aprile

2009 VETRINE 77


Extreme. Lo Shopping delle lettrici

CHIC EXPOSURE SE QUELLA CHE VI SERVE È UNA FONTE DI ISPIRAZIONE SU MODE, GRIFFE E TENDENZE INTERNAZIONALI, LASCIATEVI CONSIGLIARE DALLE OTTO LETTRICI EXTREME DI VETRINE DI QUESTO MESE ED IMITATENE LO STILE. PERCHÉ ESSERE FASHION SIGNIFICA SAPER SCEGLIERE I CAPI E GLI ACCESSORI GIUSTI, MA ANCHE SAPERLI INDOSSARE E MOSTRARLI CON Arianna B. fotografia Justyna Pawlowska, stylism: Cristina Cotroneo

Mamma di due gemelli, per 15 anni è stata nel mondo della moda lavorando come modella. Coltiva l’hobby ma soprattutto la passione per la fotografia, va in palestra e pratica nuoto. Le piace l’arredamento ed infatti è sempre alla ricerca di nuovi complementi per la sua casa. Legge riviste di moda per uno shopping sempre aggiornato.

Tiziana P. Di professione imprenditrice, è molto brava in cucina e organizza spesso cene per gli amici. Cura in particolar modo l’arredamento della sua casa. Per tenersi in forma si concede lunghe passeggiate in città. Viaggia molto, oltre che per passione ed interesse anche per ‘motivi di shopping’.

Silvia V. Laureata in economia e commercio, lavora in uno studio commercialista e di consulenza tributaria. Tra i suoi hobby andare a cavallo e viaggiare specialmente nei paesi del Sud America. Ascolta molta musica e adora cucinare, in particolare le piace sperimentare nuove ricette. Tiene sempre d’occhio mode e tendenze. VETRINE 78 novembre 2008

Diana P. Lavora in uno studio commercialista come ragioniera ed anche come pr per alcuni locali romani, tra cui il Red Restaurant. Pratica molto sport, va tutti i giorni in palestra. Si documenta sulle ultime tendenze dal mondo del glamour e a sua volta documenta le ‘fashioniste’ più accanite, aggiornando blog e siti di moda


Paola L. Di professione agente di viaggi, che naturalmente sono anche una passione, è incinta del suo primo figlio. Si intende di arte in particolar modo si interessa alla pittura di fine ‘800. Ama i vini e la buona cucina sia come cuoca che come commensale. Vive la moda in maniera giocosa e frizzante. Balla la danza del ventre.

Giada D. Attrice, si dedica sia al teatro che alla televisione e al cinema. Tra i progetti recenti, un film per la tv tedesca ed un film di prossima distribuzione. E’ mamma di un bambino di un anno e ama gli sport che si possono fare a contatto con il mare. Pratica equitazione e ha la passione per i go-kart. Il suo look, che predilige una semplice eleganza, varia a seconda dell’umore.

LO SHOPPING GLAM Nayra V. Di origine brasiliana, si è trasferita in Italia per amore. Ha creato una sua linea di moda omonima, Nayra Laise, appunto e ha uno showroom. Il suo stile, contempla sia abiti per tutti i giorni che da cocktail e per la sera. Fondamentale è il concept che guida la realizzazione dei suoi capi. Tra i suoi interessi ci sono l’arte e la musica.

Stefania P. Lavoratrice a tempo pieno, sa sfruttare pienamente il suo tempo libero dedicandosi ai suoi hobby ed alle amicizie. Palestra e sci, i suoi sport preferiti, cinema, teatro, feste ed eventi le attività sociali a cui le piace partecipare. Dice di avere con la moda un rapporto di amore - odio in quanto attraente ed irresistibile ma per questo ‘pericolosa’ per le finanze. novembre

2008 VETRINE 79


Giada D. glam e simply-chic Lo Shopping delle lettrici

Affascinate attrice e dolcissima mamma, ama il mare

Stilisti preferiti amo lo stile classico ed elegante di Armani Il look per il giorno mi piace stare comoda: jeans, golf, stivali Look da sera abiti da sera, che utilizzo soprattutto per le prime. I miei preferiti sono quelli taglio sottoveste Il mio shopping Fabiola di Cesare Ultimi acquisti abiti di Basic, che a seconda degli accessori abbinati, possono essere un passepartout sia per la sera che per il giorno I tuoi capi ‘cult’ uno spolverino bianco e nero di Ferrè ed una borsa nera di Fendi. Occhiali modelli vintage: Gucci, Dolce & Gabbana, Dior Scarpe Les Tropeziennes Borse Louis Vuitton Lingerie La Perla e per il night wear Paladini Gioielli /bijoux le creazioni Oregiani, dell’orafo Gianni Marini, via di Ripetta Hairstylist Nicola di Via Giulia IV Per la cura di corpo e viso

i prodotti di Uniderm Collagenil, periodicamente mi concedo trattamenti presso i centri benessere Intégrée Non esco mai senza un filo di

rimmel. Per il fondotinta scelgo Shiseido, mentre per le matite Mac e Dalla Palma Profumo Chance di Chanel Profumeria Ruberti a Viale Parioli Sandalo infradito a punta in pelle , Les Tropeziennes

Borsa jeans, YSL Décolleté in pelle, Les Tropeziennes

Anello con Opale, brillanti e zaffiri, Gli Oregiani

Borsa multicolor, Etro

VETRINE 80 aprile 2009


Arianna B. trendy e femminile

Lo Shopping delle lettrici

Ex modella, lavora in tv, è mamma di 2 bambini. Stilisti preferiti Gucci, Yves Saint Laurent, Ermanno Scervino Il look per il giorno casual e molto pratico: jeans e stivali, abiti o tute Juicy Couture Look da sera punto fermo come colore: il nero. Prediligo abiti scollati, tubini neri o camicie particolari Il mio shopping Blue Marlin, Kristina T, Elenoire Ultimi acquisti borsa di Hermès, sandali di Yves Saint Laurent, capi primaverili di Kristina T I tuoi capi ‘cult’ bracciali di Philippe Audibert, ed un vestito nero di Donna Karan Occhiali prediligo quelli di Tom Ford Scarpe Zanotti, Louboutin Borse Hermès, Balenciaga, Miu Miu, i modelli di piccolo formato con tracolla di Chanel Lingerie Elle Macpherson Gioielli/bijoux il medaglione antico di mia nonna, la vera di brillanti, un anello di Ludovica Andreoni Hairstylist Ramon Per la cura di corpo e viso per il corpo Insolence di Guerlain, per il viso La Prairie Non esco mai senza un filo di

copriocchiaie di Guerlain e mascara di Helena Rubinstein e di Chanel. Per gli ombretti scelgo Shu uemura Profumo vario molto Insolence, Guerlain

Pochette in pelle, Chanel Borsa, Hermès

Sandalo in camoscio, YSL Cuff bracelets, Philippe Audibert Paris

Sandalo raso e pitone, Diego Dolcini2 aprile

2009 VETRINE 81


Silvia V. curiosa e raffinata Lo Shopping delle lettrici

Ama il Sud America e si diletta con piacere in cucina

Stilisti preferiti Chanel, Armani, Versace, D&G, Gucci, Valentino, Nayra Laise Il look per il giorno sobrio: vestitini stile impero, camicie di tutti i tipi, dai modelli con le rouches allo stile vittoriano, abbinate ad un pantalone o una gonna e scarpa alta Look da sera vestiti appariscenti ed eleganti scollati con strass o paillettes Il mio shopping Patrizia Pepe, LiuJo, Guess Ultimi acquisti scarpe francesine, cinta e borsa di Guess, vestito di Liu-Jo, camicia di Patrizia Pepe, un paio di scarpe di Vivienne Westwood I tuoi capi ‘cult’ occhiali da sole, borse e cinte di Guess, collane Swarovski, un vestito di Armani Occhiali Valentino, Dior, Gucci, Dolce & Gabbana Scarpe Guess, Vivienne Westwood, Gucci e Dior Borse Guess, Prada, Gucci Lingerie Intimissimi Gioielli /bijoux Swarovsky, Guess Hairstylist Compagnia della Bellezza Per la cura di corpo e viso

le creme di Lierac, La Roche-Posay, Rilastil Non esco mai senza un filo di

trucco completo. Prodotti: Sisley, Lancome Dior, Collistar Profumo acque profumate

Occhiali da sole, Gucci Portafogli, D&G

Collana e bracciale, Guess

VETRINE 82 aprile 2009

Francesina, Cinti


Nayra V. creativa ed eclettica

Lo Shopping delle lettrici

Fashion designer, ama l’arte in tutte le sue forme Stilisti preferiti Gianni Versace e Fendi Il look per il giorno indosso molto abiti

e gonne a vita alta, modello a tubino con taglio a trapezio anni ‘60, o jeans Look da sera prezioso: utilizzo abiti stile cocktail con cristalli Swarovski o paillettes, elementi che danno luce e risalto Il mio shopping Fendi, Versace, Blumarine, Chanel, Guess Ultimi acquisti borsa di Fendi, scarpe di Prada, un vestito di Versace I tuoi capi ‘cult’ tubini, collane di perle e scarpe con punta tonda di Prada Occhiali Dior, Bulgari Scarpe Prada, Versace, Yves Saint Laurent, Louboutin Borse Fendi, Chanel 2.55 Lingerie La Perla Gioielli/bijoux mi piacciono i gioielli vintage. Tra le griffe Bulgari b01, Tiffany Hairstylist Jean Louis David Per la cura di corpo e viso Rilastil, Dior Body, Chanel Non esco mai senza un filo di

gloss e rimmel Yves Saint Laurent, Lancome Profumo Chanel n°5, Hypnose di Bulgari, Angel di Thierry Mugler, Rock 'n Rose di Valentino Profumeria Limoni

Pochette in pelle disegno floreale e

Borsa, Fendi

Occhiali da sole, Dior

Décolleté in vernice, Guess

Portafoglio, Fendi aprile

2009 VETRINE 83


Diana P. trendy e giovanile Lo Shopping delle lettrici

Oltre al suo lavoro, si occupa di moda attraverso i blog

Stilisti preferiti Dolce & Gabbana, Blumarine, Roberto Cavalli Il look per il giorno comodo, ma non rinuncio mai ai tacchi. Un esempio di look: maxi cardigan lungo nero, jeans skinny, cinta e francesine Look da sera vestiti taglio impero, sandali con plateau Il mio shopping Zita Fabiani, Zara, Liu-Jo Ultimi acquisti chiodo in pelle nero, stivali alti con le frange, un vestito di Liu-Jo I tuoi capi ‘cult’ La borsa Speedy 35 di Louis Vuitton, occhiali da sole Ray-Ban modello Wayfarer vintage Occhiali Ray-Ban, Carrera, Chanel, Gucci Scarpe le compro da Caponord in via Rapagnano Borse Louis Vuitton, Gucci Lingerie La Perla, Intimissimi Gioielli /bijoux una parure acquistata da Inghes gioelli in viale Adriatico, la collezione con farfalle di Nomination, i bijoux di Guess e Tiffany Hairstylist Coiffeur Pio Flavio a piazza Bologna Per la cura di corpo e viso

Somatoline e Nivea, per il viso Shiseido e Lancome Non esco mai senza un filo di

gloss di Calvin Klein o Dior Profumo Coco Mademoiselle di Chanel Profumeria La Gardenia Occhiali “wayfarer” vintage, Ray Ban

Coco, eau de toilette, Chanel Zippy coin, L. Vuitton Cinta metallo, Alessandrini

VETRINE 84 aprile 2009

Borsa “neverfull”, L. Vuitton


Stefania P. decisa e vivace

Lo Shopping delle lettrici

Impegnata nel suo lavoro, ma nei week end si dedica allo sport e allo shopping Stilisti preferiti Gucci, Prada, Marithé & Francois Girbaud Il look per il giorno per il lavoro tailleur con gonna o pantalone, per il tempo libero jeans Diesel o Liu-Jo. Uso molto le camicie di Castellani Look da sera jeans con maglie o top lavorati, tute intere o vestiti eleganti con leggings Il mio shopping Leam, Celyn b, Carla G, Fendi, Prada, Gucci, Pinko, Liu-Jo Ultimi acquisti impermeabile Fay per la primavera, scarpe Prada e stivali Mariella Burani e Albano, golf di Celyn b e Prada I tuoi capi ‘cult’ completi neri per l’inverno e bianchi per l’estate Occhiali Ray - Ban, Cavalli Scarpe per l’inverno Prada e Burani, in estate Tod’s e Gucci Borse Fendi e Prada Lingerie La Perla e Intimissimi Gioielli/bijoux per i gioielli Tiffany, Pomellato, Pianegonda. Per i bijoux Fendi, Sodini e Pilgrim Hairstylist Adele di Hairlab in via Piediluco Per la cura di corpo e viso per il corpo creme profumate, per il viso creme dermatologiche Non esco mai senza un filo di

rimmel e matita Lancome, Yves Saint Laurent Profumo Burberry, Chocolate by Il Profumo Profumeria De Paola a via Catania, Ghini, Materozzoli Cintura, Gucci

Borsa, Mariella Burani

Décolleté, Prada Occhiali da sole, R. Cavalli

aprile

Borsa, Prada

2009 VETRINE 85


Paola L. Essenziale e chic Lo Shopping delle lettrici

Agente di viaggi, ama l’arte e la cucina Stilisti preferiti Gucci, Missoni,

Valentino Il look per il giorno essenziale:

jeans, camicia bianca, maglione in cachemire, scarpe modello ballerina Look da sera punto sul black dress, tacchi e cappotto sfizioso Il mio shopping Il Bagatto, Zara e Mango, Missoni Ultimi acquisti un abito di Kor@Kor, un paio di ballerine di Zara, una clutch bag di Rocco Barocco I tuoi capi ‘cult’ un paio di sandali di Vicini, un vestito nero di Nina, la borsa Hobo Chain di Gucci Occhiali Louis Vuitton, Chanel e Ray-Ban Scarpe Hogan, Manolo Blahnik, Vicini Borse Louis Vuitton, Gucci, Chanel Lingerie Intimissimi Gioielli /bijoux i bracciali in argento di Tiffany e Pomellato, un orologio di Patek Philippe Hairstylist Francesco del salone Mai di lunedì Per la cura di corpo e viso

per il corpo le creme di Rilastil e l’olio di mandorle dolci, per il viso l’ antirughe Hèxance Non esco mai senza un filo di

fondotinta, mascara e gloss di Chanel Profumo Vera Wang e Bulgari Blu Notte Profumeria Sephora, Douglas Orologio oro vintage ’60, Patek Philippe

Occhiali sole/vista, Chanel

Bracciale, Tiffany & Co. Décolleté, Manolo Blahnik Maxi bag, Gucci

VETRINE 86 aprile 2009


Tiziana P. distinta e di classe

Lo Shopping delle lettrici

Imprenditrice, adora cucinare e ama l’arredamento Stilisti preferiti See by Chloè, Missoni, Philosophy di Alberta Ferretti, Donna Karan, Diane von Fürstenberg Il look per il giorno jeans modello palazzo anni ’70, cappotto avvitato, scarpe con tacco alto o le tute di Juicy Couture Look da sera tubino con tacco alto o pantalone con camicia importante Il mio shopping Pepe, Emporio 132, Fabiola di Cesare, Gente, Miu Miu Ultimi acquisti borsa di Chanel, stivali di Renè Caovilla, abito di Missoni I tuoi capi ‘cult’ Birkin di Hermès, tubino nero, jeans a palazzo di J Brand, un cappotto in cachemire Occhiali Ferragamo e Marni Scarpe Miu Miu, Stuart Weitzman, Renè Caovilla, Louboutin Borse Hermès, Chanel, Yves Saint Laurent Lingerie Intimissimi Gioielli/bijoux orologi di Cartier, gioielli di Pomellato e Bulgari, che acquisto da Fattori Hairstylist Aldo Coppola Per la cura di corpo e viso crema idratante Synchroline Terproline e crema E. Coudray Non esco mai senza un filo di

mascara Profumo x 1872 di Clive Christian e

Bulgari Profumeria HP Profumerie in via del

Babbuino Décolleté in vernice con fiocco, Miu Miu

Orologio Santos pelle cocco, Cartier

Maxi bag, YSL

Occhiali da sole, S. Ferragamo

Pochette Kelly, Hermès

aprile

2009 VETRINE 87


special guest

INCONTRI DI STILE

VAGANDO TRA MUSICA, CINEMA E TEATRO, ENTRIAMO A CURIOSARE NEGLI ARMADI DI TRE ARTISTI DEL NOSTRO TEMPO

GRANDI NOMI DELLA MODA E PEZZI VINTAGE, CLASSICI DI OGGI E INTRAMONTABILI CAPI EVERGREEN. FRUGANDO NEI GUARDAROBA DI TRE PERSONAGGI FAMOSI, NEL LOOK DI TUTTI I GIORNI E IN QUELLO DELLE SERATE GLAMOUR, PER CARPIRNE I PICCOLI SEGRETI E CONOSCERLI UN PO’ PIÙ DA VICINO Qualche domanda per scoprire lo stile e le passioni nascoste di tre personaggi del mondo del cinema e della musica. Due attrici e un musicista ci parlano del loro rapporto con la moda e con lo shoppping, dei loro gusti e dei loro vizi. Un trascorso da modella e qualche apparizione televisiva segnano le origini artistiche di Elena Bouryka, russa approdata in Italia all’età di dieci anni. Occupatissima tra gli impegni cinematografici e quelli di mamma, è innamorata della moda e non rinuncia allo shopping approfittando dei viaggi di lavoro per cedere alla sua passione e arricchire l’impressionante collezione di scarpe, abiti e accessori, per sè e per la sua bambina. Più leggero lo stile di Marina Rocco, mutevole e irrequieta, si avvicina allo shopping in modo incostante secondo lo stato d’animo del momento. Lavora tra cinema e teatro, e per il proprio look si muove tra grandi nomi e capi vintage, accessori estrosi e golfini semplici segnano il profilo di uno stile fresco e ironico, che predilige linee morbide e mai aggressive, e che sceglie le

gonne a vita alta e i golfini corti per le occasioni formali. Dal cinema alla musica, dalla moda al femminile a quella per lui, Nek predilige uno stile casual-chic che ruota intorno ai jeans portati in tutte le ore e occasioni, da abbinare a capi semplici ed eleganti, dai materiali pregiati, e che trova negli stivali l’accessorio preferito. Un look adatto alle serate glamour come alle giornate di lavoro in studio di registrazione, ai concerti come alle serata in casa. Un approccio consapevole e deciso per uno stile sobrio ed elegante, di chi conosce la moda dei grandi stilisti, ma non manca di curiosare per scoprire nuovi talenti.

aprile

2009 VETRINE 89


special guest

NEK: UN MODELLO PER LA MUSICA… L’ELEGANZA MORBIDA E MINIMAL DEL JEANS Ci sono dischi dalla copertina fashion che somigliano alle più patinate riviste di moda. E’ decisamente il caso di “Un’altra direzione” di Nek, pubblicato in due formati, una versione “standard” e una a prezzo ridotto con 6 brani. di Timisoara Pinto

Come definirebbe il suo stile?

Un look semplice e diretto.

come gli stilisti che ho elencato. O meglio: vorrei unire alla grandezza di questi miti, la bravura dei talenti di oggi che saranno sicuramente la moda di domani.

Cosa non le piace?

Non indosserò mai il pantalone classico. Il jeans è il capo che uso di più, blu o nero, ma che sia jeans. Anche per gli appuntamenti più importanti o glamour in cui deve spiccare l’eleganza, il jeans sdrammatizza ed evita il pomposo ostentato, cosa in cui io non mi riconosco. Quale marca o modello preferisce?

Ne ho di tutti i tipi, naturalmente, ma mi piacciono molto i Meltin’Pot. A cosa non rinuncerebbe mai?

Una bella giacca, una bella borsa, delle belle scarpe. Uno stile molto semplice ma di classe. Un capo a cui è particolarmente legato?

Un cappotto nero di Jil Sander da cui non mi separerei mai, con quel tessuto corposo in lana pressata che tiene caldo e ti fa sentire vestito bene. Poi adoro le giacche di Etro, i maglioni neri in cachemire di Malo. Il suo stilista preferito?

In passato ho vestito Armani, Calvin Klein, Romeo Gigli, John Richmond. A questi recentemente si è aggiunto Firetrap, una linea di moda giovane, ma adesso la mia esigenza principale è trovarmi bene con quello che mi piace ed essere libero di scegliere. Certo, ho delle persone intorno a me che mi aiutano e mi indirizzano nel rapporto con le case di moda, ma mi piacerebbe qualcosa che non sia leggendario

VETRINE 90 aprile 2009

Allora ha un buon rapporto con lo shopping?

Ovviamente molti capi me li regalano, ma non voglio privarmi del gusto di entrare in un negozio e comprare. Non uscirebbe mai senza…

Gli stivali, i Walker, perché ho bisogno di sentirmi fasciato bene e lo stivale mi dà un senso di sicurezza. Per lo stesso motivo forse mi riconvertirò agli anfibi. Proprio il marchio londinese Firetrap ne sta facendo alcuni molto belli. Gli anfibi li portavo anni fa ma potrei rivalutarli prima o poi. Qual è il miglior consiglio che ha ricevuto?

Quello che mi ha detto mio padre, quando ho iniziato: “se ti dicono che sei bravissimo, togli 50”. E il miglior complimento?

Nonostante il mondo che frequenti, sei una bella persona. Il tour di Nek parte il 24 marzo dal Teatro Regio di

Torino e prosegue a Modena (27 marzo), Bergamo (31 marzo), Alessandria (1aprile), Milano (3 aprile), Napoli (7 aprile), Bassano del Grappa (17 aprile), Brescia (18 aprile), Jesolo (20 aprile), Udine (21 aprile), Firenze (23 aprile), La Spezia (24 aprile), Roma (26 aprile), Bologna (27 aprile), Catania (4 maggio), Palermo (5 maggio)..


foto di Aron Baghetti

ARTISTA FAMOSO IN TUTTO IL MONDO, AMA SIA LA PRATICITÀ DEI JEANS, CHE L’ELEGANZA DELLE CREAZIONI DEI MAESTRI DELLO STILE.

aprile

2009 VETRINE 91


special guest

ELENA BOURYKA: IN MOLTI LA RICORDANO IN FILM COME “NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI” O “L’ABBUFFATA”. MA RECITARE NON È LA SUA UNICA PASSIONE. Elena Bouryka, attrice italo/russa tra le nuove promesse del cinema italiano, è oggi sempre più impegnata sul set eppure tra un ciak e l’altro non disdegna di fare shopping come lei stessa ci racconta. “Ho appena finito di girare il film “La soluzione migliore”dice Elena - diretto da Luca Mazzieri con Christo Jivkov ed Eliana Miglio e il film di Terracino con Sergio Castellitto e Martina Gedeck e adesso ho in cantiere un film per Sky su Moana Pozzi in cui interpreto la sorella di Moana che invece è interpretata da Violante Placido”. di Fabrizio Finamore

Sempre in giro tra un set e l’altro, ma come fa a conciliare il lavoro con i suoi impegni di mamma? (Elena è mamma della piccola Vittoria Andrea di un anno e mezzo ndr.)

mania per le scarpe, ad esempio ho 20 paia di scarpe da ginnastica e ben sette paia di scarpe Ugg”.

“Spesso la porto con me, fortunatamente mia figlia è una bimba socievole che sta un po’ con tutti, diciamo che non la lascio da sola quando parto”.

“Nella mia vita ho comprato tante cose da sera che non metto mai. Oggi indosso Alberta Ferretti, preferisco andare sul sicuro e mettere le sue cose piuttosto che variare in cerca di cose diverse”.

Se non è sul set o con sua figlia sembra che sia molto probabile incontrarla mentre fa shopping.

“E’ vero, lo ammetto sono una spendacciona terribile. A casa ho una camera armadio stracolma di roba dove oramai non entra più niente, eppure continuo a comprare”. Qualche esempio per darci un’idea?

“Ho 350 paia di scarpe che non so più dove mettere”. Un accessorio particolare per il quale non bada a spese?

“In realtà un po’ tutti, vado pazza ad esempio per gli occhiali, ne compro alcuni talmente belli che a volte me li rubano (questa estate al Festival di Venezia al Party di Ozpetec io e la Violante ci siamo tolte le scarpe e me le hanno rubate!erano delle YSL introvabili!!). Recentemente ho trovato un paio di occhiali a Londra, di quelli serie limited edition veramente costosi, ma mi piacevano tanto e così non ho saputo resistere. Per il resto diciamo che come si sarà capito ho un po’ una VETRINE 92 aprile 2009

E per gli abiti da sera?

Del resto voi attrici avete l’opportunità di provare anche abiti particolarmente costosi.

“Non sempre, ma a dire il vero questo non vale solo per i vestiti. Può capitare infatti, che in determinate occasioni ti offrano di portare anche dei gioielli molto costosi. E’ capitato anche a me, in occasione di una presentazione, mi consegnarono dei gioielli bellissimi (pezzi unici al mondo-Mont Blanc) ma subito dopo l’evento, appena scesa dal palco, un bodyguard me li tolse e se li portò via”. Solitamente è spendacciona anche per gli abiti di sua figlia?

“Come potrei non esserlo, sono tornata da Londra con due valige solo per lei”. Dove è solita fare shopping oggi Elena Bouryka?

“Per fare acquisti di solito vado in centro, soprattutto nelle grandi città, a Londra e Milano in particolare trovo sempre cose deliziose”.


foto di Paul Smith

ATTRICE SULLA CRESTA DELL’ONDA E MAMMA, NON NASCONDE LA SUA SHOPPING-MANIA CHE RIGUARDA IN PARTICOLAR MODO SCARPE ED OCCHIALI.

aprile

2009 VETRINE 93


special guest

MARINA ROCCO: LOOK SPIRITOSO E TANTO VINTAGE PER UN’ATTRICE IN CORSA CHE AMA ACQUISTI NUMEROSI E BIZZARRI E DIVERTIRSI A CAMBIARE SPESSO IMMAGINE Dopo il successo televisivo della fiction di Rai Uno “Tutti pazzi per amore” e in attesa della nuova serie, la bionda Marina Rocco si prende una pausa per dedicarsi alla sua massima passione che è il teatro. Sarà in scena nei prossimi mesi con Filippo Timi con “Il popolo non ha pane, diamogli le brioche”, che parafrasa la celebre frase di Maria Antonietta in una rivisitazione dell'”Amleto” shakespeariano. Briosa e tenera, l'attrice ha un rapporto personalissimo con la moda che varia a seconda dell'umore e del concetto di se stessa. di Tiberia De Matteis Come si regola con lo shopping?

“Vado a periodi. Tutto dipende dallo stato d'animo. Quando vivevo con i miei genitori e già lavoravo, entravo nei negozi e compravo tutto quello che mi piaceva in modo compulsivo come con il cibo. Vivendo da sola e cercando di mantenermi con un impiego da cameriera guardavo le vetrine con le lacrime o evitavo di farmi tentare. Ora sono in una fase equilibrata: preferisco, comunque, concedermi qualche capo in più piuttosto che immobilizzare una grossa cifra nell'acquisto del secolo”

cammino bene e la praticità per me è fondamentale”. Il vintage abita nel suo armadio?

“C'è quasi solo quello. Ho un vestitino nero delizioso in stile anni Cinquanta che tengo come una reliquia. In un negozio di Trastevere compro pezzi vintage fantastici. Di recente, negli Stati Uniti, ho preso due capi d'epoca pazzeschi a pochi dollari: sono abiti da sera con lo strascico che forse non metterò mai, però sono felice di averli. Non a caso, adoro la giovane stilista Caterina Gatta che utilizza tessuti di alcuni anni fa”.

Quali negozi romani frequenta spesso?

Ci sono altre firme che la colpiscono?

“Cerco abiti particolari che non costino troppo e quindi mi dirigo in Via Cola di Rienzo perché c'è ampia scelta di camicie, giacche e capi abbordabili e disinvolti. Vado poi da “Lei” in via Nazionale in cui posso trovare da Dolce & Gabbana a Valentino”.

“Valentino e Moschino sono i miei preferiti: eleganti e sfiziosi, ma non aggressivi. Trovo bellissime anche le proposte di Prada e di Gucci”.

A cosa non rinuncerebbe mai?

“Alla biancheria intima e alle gonne con la vita alta che abbino con maglioncini corti. Mi sento a mio agio nelle forme dolci e morbide. Ho invece, qualche problema con gli accessori: mi lascio consigliare dagli altri e talvolta gli amici mi prendono in giro per le borse o le scarpe troppo eccentriche. Indosso quasi sempre stivaletti corti con tacco grande e comodo: ci

VETRINE 94 aprile 2009

Ricorda il suo ultimo acquisto?

“Pochi giorno fa ero a Los Angeles per la prima volta in vita mia e dovevo andare a una cena, ma non potevo passare in albergo a cambiarmi. Sono entrata in un negozio e mi sono rivestita al volo con golfino, gonnellina e scarpe nuovi di zecca”. Non potrebbe uscire senza...

“La mia collanina con un cuore trafitto che mi deve portare fortuna!”.


aprile

2009 VETRINE 95

Umberto Mantineo

ATTRICE DI TEATRO E PER LA TV, SI FA RICONOSCERE PER IL SUO STILE PERSONALE E FEMMINILE, CHE PREDILIGE ABITI E TESSUTI VINTAGE.


WILD

CITY

2

SELVAGGIA CON STILE. PITONI, COCCODRILLI E TIGRI INVADONO LA CITTÀ, VESTENDO DI GRINTA E IRONIA ACCESSORI E SCARPE E DANDO UN TOCCO DI IRRESISTIBILE APPEAL ALL’ARREDAMENTO. UNA TENDENZA CHE CONQUISTERÀ LE VERE FORZE DELLA NATURA!

1

3

5 4

VETRINE 96 aprile 2009


7

6

1. Bracciali in resina effetto cocco, Bim Bol, Essevu 2. Orecchini in resina con elefantini argentati Angela Caputi, Spaziosette 3. Bracciali in resina, Bim Bol, Essevu 4. Sandalo in pitone con plateau, Chiarini, Marlic 5. Pochette in cocco stampato, Claudio Trisciani 6. Cornice in ecopelle pitonata, Basilei, Essevu 7. Collana in resina con elefantini argentati Angela Caputi, Spaziosette 8. Borsa in nappa stampa cocco, Le Borse di Ludovica 9. Portafogli multi zip M’Appazza, Le Tableau 10. Cornice in argento con inserti in ambra e tartaruga, L’Ecriteau 11. “Caffè”, pochette trasformabile in nappa stampa cocco, Le Borse di Ludovica

8

9 10

11

aprile

2009 VETRINE 97


FOLK&

BEAT

MODERNE E RETRÒ FOLK E CHIC. PER LE NOSTALGICHE DEI SEVENTIES MA NON SOLO. FRANGE, ZEPPE, STAMPE FLOREALI SI FANNO RITROVARE IN GRANDE FORMA E SOPRATTUTTO IN GRANDE STILE, LIBERANDO COLORE, VERVE E FANTASIA.

5

1 4

2

3

6

VETRINE 98 aprile 2009


7

8

1. Infradito con listini in pelle e camoscio, Balenciaga, Nuyorica 2. Zoccolo con tacco in corda, Manufacture d’Essai, Aerre 3. Sabot aperto in punta con fascia multicolor in camoscio e tacco in sughero, Laura Cialfi 4. Collana con fiori, Marni, Nuyorica 5. Body bag in camoscio con frange, Quid, Laura Cialfi 6. Collane in resina muticolor, Officine 7. Orecchini pendenti, Les Enfantes Terribles, Essevu 8. Borsa in ecopelle viola con frange, Officine 9. Borsa in camoscio con frange, Officine 10. Casacca fantasia, 0039 Italy e cinta in pelle lucida, Controverso, Aerre 11. Infradito in stoffa, M’Appazza, Le Tableau

9

10

11

aprile

2009 VETRINE 99


SIMPLY

CHIC

COLORI NATURALI E MOOD RAFFINATO PER UN TOCCO DELUXE. LE TONALITÀ NEUTRE E QUELLE DELLA TERRA ARRIVANO A CONQUISTARE CON IL LORO FASCINO DISCRETO, ACCESSORI, BORSE, CALZATURE E OGGETTI DI DESIGN.

1

1. Stivale in nappa biscotto, Stelio Malori 2. Ballerina open toe in vernice e camoscio, Voltan1898 3. Set di 3 lampade in ramo di castagno con paralumi in canapa e cotone, The Barn & Garden 4. Borsa in nappa con manici e tracolla, Chloé, Nuyorica 5. “Limoni”, tracolla in nappa lavata con nodi, Le Borse di Ludovica 6. Kelly, borsa in nappa doppi manici, Aridza Bross, George’s. 7. Sandalo in camoscio stone, Audley, Aerre 8. Sacca con tracolla in vitello, Claudio Trisciani 9. Maxi bag in lino e pelle, M’Appazza, Le Tableau. 10. Portafoglio in pelle, M’Appazza, Le Tableau 11. Tronchetti in nappa, Chloé, Nuyorica 12. Zoccolo Sling-Back in morbido vitello, Marni, Nuyorica

2

VETRINE 100 aprile 2009

3


5

4

6

8

7

10 9

11

12

aprile

2009 VETRINE 101


EASY LIFE

OCCHIO AL DETTAGLIO. AL TESSUTO ALLA FANTASIA, ALLA RAFFINATA ESSENZA. DALL’ECRU’ AL COLORE, ANCHE SULLA TAVOLA NON DEVONO MANCARE I MUST DELL’ELEGANZA E DELLO STILE.

1

2

4

3

VETRINE 102 aprile 2009


6

5

7 1. Set di 2 americanine in lino con tovagliolo singolo, Bellora, The Barn & Garden 2. Set asciugamani da bagno, La Fabbrica del Verde, Chez Nous 3. Cerchietto per capelli con fiori e strass, Archimode’s 4. Shopping in vitello chiaro, Claudio Trisciani 5. Sciarpe in seta con stampa floreale, Aerre 6. Set di 3 cuscinetti “bain, douche, toilettes”, Jardin D’Ulysse, Chez Nous 7. Bikini a fascia lurex, Deedee, Alexandra 8. Ciotole in balza dipinte a mano, Dariaesse 9. Set di bicchieri in cristallo, Essevu

9 8


SPRING

1

TIME ARIA DI PRIMAVERA E LA NATURA GIOCA UN RUOLO DI PRIMO PIANO. IL VERDE DEI PRATI ED I COLORI DEI FIORI ISPIRANO CREAZIONI DIVERTENTI PER PIC-NIC ALL’ARIA APERTA E ROMANTICI BIJOUX.

2

VETRINE 104 aprile 2009

3

4


6 7

8 9

5

1. ”Apple bag” in lino con disegno floreale e fiori applicati, AnnGigli 2. Composizione: cestino in vimini 5 vani, piantine, set di coppette in porcellana dipinte a mano e cucchiaini, Chez Nous 3. Tappetino da bagno con disegno floreale, Chez Nous 4. Brocca in plexiglass verde, Essevu 5. Collana con pietre dure a fiore multicolor, Raris, Essevu

6. Coniglietto con abitino in cotone a stampa floreale, Chez Nous 7. Gallinella in gesso, Chez Nous 8. Brocca e tazza in porcellana dipinta a mano, Green Gate, Chez Nous 9. Segnalibro in stoffa con stampe floreali, AnnGigli 10. “Buble”, sciarpa multicolor, AnnGigli 11. Borsetta bimba con applicazioni floreali, Natinudi

11 10

aprile

2009 VETRINE 105


FUNNY

GIFT

CREATIVITÀ EXTRA-ORDINARIA, CHE FA LA DIFFERENZA. LA RICERCA TECNOLOGICA SPOSA IL DESIGN CONTEMPORANEO, CHE LA RILEGGE IN CHIAVE IRONICA MA ANCHE SOFISTICATA ED ELEGANTE.

2

3

4

6

1 5

VETRINE 106 aprile 2009


1. Lampada con base realizzata con sassi di fiume, Essevu 2. Candeliere in alluminio a forma di “3” Driade, Spaziosette 3. Sneakers tartan, Paul Smith, George’s 4. “USB Speakers”, casse Bus-powered Audio System, LaCie, Futura Grafica 5. Centrotavola a foglie in silver plate, Driade, Spaziosette 6. Cravatta tartan, Paul Smith, George’s 7. LaCie iamaKey USB Flash Drive, Futura Grafica 8. LaCie CurrenKey Unità flash USB, Futura Grafica 9. Cerchietto per capelli con applicazioni strass e pietre dure, Archimode’s 10. “Summer”, orecchini pendenti a cerchio con swarovsky, Luxury Fashion 11. “Brik”, Hard Drive USB, LaCie, Futura Grafica 12. Collana in maglia metallica e dischi in resina multicolr, Alessandra Calvani, Aerre 13. “Love Pig”, lettore i-pod, Amethist, Futura Grafica

13

7

12

8

11

9

10


CRAZYTOY

QUANDO LA MODA È UN GIOCO. ARRIVANO DAL MONDO DELLA FANTASIA PER REGALARE BRIO A BORSE E ACCESSORI. IL DESIGN DEI GRANDI PRENDE IN PRESTITO DAI PIÙ PICCOLI LA MAGIA DEL GIOCO E DEI SUOI PERSONAGGI. PER UN RISULTATO MOLTO GLAMOUR! 1. Collana realizzata a mano in resina multicolor con Speedy Gonzales, Archimode’s 2. Maxi bag in paillettes, Hello Kitty, Marlic 3. Collana in maglia dorata con cartoon in gomma, Archimode’s 4. Collana realizzata a mano in resina multicolor con Nemo, Archimode’s 5. “Toy Summer” charm da borsa con swarovsky, Luxury Fashion 6. Aereoplanini in legno laccato, Norman Copenhagen, Spaziosette 7. Collana in crochet con elementi in resina e alluminio, Officine 8. Appendini con sagome, Blanc, Dariaesse 9. “Pluto” e “Titty” pochette in lurex con manico rigido o tracollina a catena, Archimode’s 10. “Cinema Cartoon” portafoto Zanini, Spaziosette

1

4

3

5

2

VETRINE 108 aprile 2009

6


8

7

9

10


SCORCIO DI UNO DEGLI INTERNI DELLO STUDIO FORME. IN PRIMO PIANO ANTICHI CRISTALLI E SULLO SFONDO RESTAURATORI ALL’OPERA.


ROMA E IL SUO GENIO

invetrina

SÌ, È VERO, A ROMA TROVI ANCORA LE BOTTEGHE E I MESTIERI COME NEL RINASCIMENTO MA LUNGI DALL’ESSERE LUOGHI IMPOLVERATI E FOLCLORISTICI, SONO AL CONTRARIO FUCINE DI COMPETENZA CONTEMPORANEA E ASSOLUTAMENTE INSERITE NEL PRESENTE... Elettra Carella Pignatelli

E crediamo sia questo il volto della città, oggi. Il suo stesso skyline si sta modificando, arricchendosi di opere progettate dai migliori architetti contemporanei. Richard Maier ha realizzato la teca dell’Ara Pacis, prima opera costruita nel centro storico dalla fine del Fascismo. Zaha Hadid sta ultimando il MAXXI e Fuksas affiancherà la “nuvola” alle costruzioni moderniste dell’EUR. Non male se consideriamo che per oltre cinquant’anni tutto è rimasto immobile, annodato a un passato ingombrante e glorioso che dura da oltre duemila anni. Esistono quartieri che più di altri sono restati fedeli alla loro inclinazione artistica di sempre. Il Rione Monti, a un passo da Piazza Vittorio, cuore multietnico della città, è l’esempio meglio riuscito della vocazione cosmopolita della capitale. Qui esistono laboratori artistici storici e nuovi atelier sperimentali, negozi selezionati di antiquariato, modernariato e di design contemporaneo. In questo clima poliedrico, l’Atelier Plurale disegna ironici gioielli in argento ma entrando, come in una scatola cinese, si scoprono tanti altri oggetti sorprendenti che catturano la fantasia in percorsi al limite dell’onirico. Qualche vetrina più in là, la Ditta Ponzi realizza, da quasi un secolo, le insegne dipinte a mano utilizzando l’oro zecchino in foglia. La bottega è quella di sempre, alle pareti prove di colore, lettere in oro su vetro e grande, in alto, il ritratto del fondatore, Aristide Ponzi, nel giorno del suo matrimonio. Anche il Rione Parione, quello che racchiude Campo de’ Fiori, Piazza Navona e stradine limitrofe ha gelosamente conservato la sua inclinazione creativa che gli deriva direttamente dal Rinascimento che proprio qui ha visto lavorare gomito a gomito il genio di Bernini e Borromini, eterni rivali ma insuperabili architetti. E’ un luogo vivace nel quale continuamente sorgono nuovi laboratori che alla lavorazione di materie naturali come il legno, affiancano la sperimentazione su materie sintetiche come la resina, ad esempio. E proprio qui c’è la bottega di un giovane liutaio Michel Eggimann, di origini svizzere, che ha ordinazioni per oltre un anno di lavoro perché,

nonostante tutto, lo strumento fatto “su misura” continua ad essere il più desiderato dai musicisti. Siano essi italiani o stranieri, arrivano anche da lontano per assistere alle fasi di lavorazione del loro strumento per veder nascere il suono che accompagnerà il loro lavoro. Spostandosi poi verso il Rione Regola, nel cuore del Colle Palatino, il laboratorio di Fabrizio Coccia lavora da oltre cinquant’anni il ferro ma oggi progetta anche sedie dalle linee contemporanee, gioielli sinuosi e basi-scultura create assemblando tra loro i

LA BELLA STAGIONE STUZZICA LA VOGLIA DI RINNOVAMENTO E DÀ FORMA AI PROGETTI COLTIVATI D’INVERNO. SE SIETE ALLA RICERCA DI OGGETTI UNICI E FATTI SU MISURA PER VOI, LE PROPOSTE NON MANCANO E TUTTE DI ALTISSIMA QUALITÀ.

diversi metalli di riciclo. Sull’altra sponda del fiume, ecco il Rione Trastevere famoso per la sua vocazione culinaria che attira migliaia di persone, soprattutto nelle sere d’estate. Ma a Trastevere, da sempre si sa, nascono e vivono molti artisti. E così non stupisce che lo Studio Forme attiri il passeggiatore distratto per le sue sculture di vetrofusione esposte nelle vetrine e che una volta entrato, scopra che i titolari sono dei restauratori, gli stessi che da poco hanno terminato la ricostruzione del Teatro Petruzzelli di Bari. Ecco, Roma è così, per sempre giovane e stupefacente. Come un camaleonte possiede mille colori e si mimetizza perfettamente con la Storia che l’attraversa. O forse è la Storia stessa che si mimetizza tra i suoi capitelli? aprile

2009 VETRINE 111


invetrina La fucina di Vulcano. Il luogo è notevole, tra il

Circo Massimo e i Fori Romani. Il laboratorio scavato nella pancia del Palatino. Colpisce immediatamente lo spazio con gli enormi attrezzi del mestiere, schegge di ferro sparse ovunque, odore di metallo e lastre di rame ripiegate come fossero onde del mare. Il nonno di Fabrizio aprì questa attività cinquant’anni fa ed era specializzato nella stagnatura delle caldaie dei ristoranti.

Pezzi originali di Fabrizio Coccia fatti con metalli di riciclo

Fabrizio Coccia nel laboratorio di Via dei Cerchi, fucina di restauro e progettazione di oggetti in ferro, ottone e rame

ALLA RICERCA DEL PEZZO GIUSTO PER RIEMPIRE QUELL’ANGOLO ANCORA VUOTO DEL TERRAZZO E PER VIVERE AL MEGLIO LE NOTTI D’ESTATE Oggi Fabrizio sta trasformando il laboratorio in uno studio di progettazione e collabora con molti architetti. Assembla originali basi-scultura per lumi e soprattutto disegna e realizza modellini di sedie, chaise longue e poltrone con telaio in metallo e imbottitura colorata, che spera di mettere in produzione al più presto. Per ora con un pizzico di orgoglio ci racconta che una sua sedia è nello Show Room di Miss Sixty in Francia! M.A.F. Metalli Roma via dei Cerchi, 55 tel. 06.6789970 mafmetalli@tiscali.it VETRINE 112 aprile 2009


invetrina Scrivilo con l’oro. La

Ditta Ponzi, da tre generazioni, scrive le insegne a mano utilizzando oro zecchino in foglia. Il lavoro non manca e gli alberghi del centro città continuano a preferire il loro nome scritto con lettere dorate, un pò vecchio stile, ma sicuramente più elegante e prezioso. E, a pensarci bene, in quale altro modo si potrebbero scrivere le insegne di luoghi cult come L’antico Caffè Greco, o gli stemmi papali della chiesa di S. Martino ai Monti, se non con l’oro? Sandro Ponzi, pittore d’insegne Roma Via San Martino ai Monti, 9/a tel. 06.4881116 sandroponzi@gmail.com

ARRIVANO I TESSUTI LEGGERI E LE FANTASIE FIORITE DA ABBINARE CON RIGHE E POIS. TOCCO FINALE: UN GIOIELLO IRONICO E GIOCOSO

LA TRASPARENZA E LA LUMINOSITÀ DI UN MATERIALE INDISTRUTTIBILE CHE SI FA MODELLARE SEGUENDO IL FILO DEI VOSTRI DESIDERI

Il mondo futuribile del plexiglass. Se non sai dov’è, è difficile immaginare che al piano terra di questo piccolo condominio di Monteverde, si possa trovare la Ubalplex, che da cinquant’anni realizza le idee e i progetti con il plexiglass. Da qui sono passati artisti come Capogrossi, architetti, attori e maghi. Il sig. Mario, che lavora qui dal 1967 e che a nostro avviso ha lo spirito di un vero artista, Maria Grazia, Roberto e la sig.ra Luciana (moglie del sig. Ubaldo, il fondatore) ci raccontano che le figlie di Giacomo Balla si fecero costruire il teatrino disegnato dal padre da esporre alla Galleria dell’Obelisco, il figlio di Macario si faceva fare gli occhiali per i suoi spettacoli “spaziali”, Capogrossi imprigionava le sue “forchette” tra i listelli di

Dettaglio di una scultura realizzata in plexiglass dalla Ubalplex

L’ironia e il gioco: trama e ordito di un gioiello

Maurizio Prenna, disegna gioielli in argento. Il suo spazio in Via di San Martino ai Monti ha la sola finitezza delle mura, per il resto è spazio creativo infinito. I suoi gioielli hanno il nome delle stoffe e ne rievocano le trame: chiffon, bouclé, damasco, macramè. E’ il sogno a guidare le linee e la trasformazione della materia il gioco prediletto. Da bravo architetto padroneggia facilmente la tecnica della cera persa o della lastra e filo sbalzato, per dar forma a piccole “architetture” da indossare, satinate o lucide, con pietre dure o piccoli pezzi di feltro, ma sempre ironiche e giocose. Nell’atelier Plurale, come il nome lascia intuire, si sperimenta su materiali sempre diversi e quindi non stupisce che i gioielli convivano armoniosamente adagiati su volti pop in cartone lavorato, che trovino posto teatrini modulari che svelano piccole visioni romane, che busti di ragazza in ceramica ricordino atmosfere retrò. E infine, per chi entra, un’accoglienza imprevedibile: la musa di Modigliani vi sorriderà, seduta al suo pianoforte. Plurale Roma Via San Martino ai Monti, 47 tel. 06.4743743 plurale@plurale.it www.plurale.it aprile

2009 VETRINE 113


plexiglass. E loro, negli anni settanta, sulla scia dello stile che imperversava nel cinema e nella moda, realizzarono delle splendide lampade-scultura ispirate alle città del futuro, racchiuse in sfere trasparenti e illuminate da luci fluorescenti davvero imperdibili. Oggi continuano il loro lavoro e progettano mobili e accessori per abitazioni, negozi e musei di ogni genere, sempre con la passione e l’amore che li lega a questo materiale indistruttibile e luminoso. Ubalplex Roma Via Guido Guinizelli,16 tel. 06.5818041

Scultura “Tramonto,giorno-notte”, progettata negli anni settanta

VETRO. PER UN REGALO PRESTIGIOSO, PUNTATE SUL PEZZO UNICO O SULL’EDIZIONE LIMITATA, CHE ACQUISTERÀ SEMPRE PIÙ VALORE NEL TEMPO

Tutte le forme dell’arte. Lo Studio Forme è il luogo degli oggetti d’arte in cerca di una seconda giovinezza. Questo, e molto altro ancora, può trovare chi è alla ricerca di ottimi restauratori per affidargli i propri pezzi preziosi e antichi o chi è alla ricerca di un pezzo unico da collezionare. Giorgio Funaro e Rita Rivelli hanno aperto lo Studio Forme nel 1973. Alla base del loro lavoro, c’è la convinzione che il restauro debba avvalersi di profonda conoscenza storica e culturale delle tecniche di lavoro, da affiancarsi alla sperimentazione e alla tecnologia che la nostra epoca ci ha messo a disposizione e che rende l’arte del restauro assolutamente contemporanea. A loro si affidano le Sovrintendenze, gli Enti privati, le Fondazioni per restaurare beni archeologici e chiese, come quella di S. Agnese a Roma, vetrate policrome. Il laboratorio, già di per sé, vale una visita: le librerie stracariche di vecchi volumi rapiscono la vista e fermano il cuore davanti alla visione de L’Encyclopédie di Diderot e D’Alembert, mani esper-

Mario e Roberto al lavoro mentre realizzano pezzi originali nel laboratorio della Ubalplex

VETRINE 114 aprile 2009


invetrina

te affiancano frammenti di vetrate antiche, una poltroncina déco attende di essere riportata agli originali splendori. Studio Forme Roma Via Santa Cecilia 15 tel. 06.5812927 www.studioformeroma.it info@studioformeroma.it

Lo Studio Forme è un’eccellenza del restauro italiano. A loro è stata affidata la ricostruzione del Teatro Petruzzelli di Bari devastato da un incendio. Il sorprendente lavoro di restauro si è trasformato in un’esperienza altamente formativa che ha coinvolto le migliori maestranze locali, sotto la guida di Giorgio Funaro.

CHE SIATE ADDETTI AI LAVORI O SEMPLICEMENTE AMANTI DEL BEL SUONO, LO STRUMENTO FATTO SU MISURA È UNA SCELTA CONTEMPORANEA Note d’autore. L’odore del legno intagliato, i trucioli

sparsi ovunque, sagome di violino in fase di finitura. Questa è la bottega nel cuore di Roma del maestro liutaio Michel Eggimann per il quale “realizzare uno strumento per un musicista è la soddisfazione più grande che gli regala questo mestiere, soddisfazione che viene condivisa anche dal musicista stesso che possiede uno strumento concepito solo ed esclusivamente per lui”. Per costruire un violino o una viola, bisogna partire dal taglio del tronco dell’albero che deve essere fatto a spicchi in modo da ottenere, una volta diviso a metà, due parti perfettamente simmetri-

che che, unite, andranno a costituire il fondo. Ma questa è solo la fase iniziale, il resto è ricerca del suono che avrà lo strumento una volta finito. Ogni liutaio ha il “suo suono” come fosse il marchio di fabbrica, la firma di autenticità. Il maestro Eggiman ha estimatori in tutto il mondo, musicisti che da ogni luogo ordinano il loro strumento in questa bottega perché innamorati del suono che emettono i suoi violini e le sue viole. Ma bisogna aver pazienza, per i prossimi ordini, oltre un anno d’attesa! Michel Eggimann, liutaio in Roma Via di Montoro, 13 tel. 06.68808518-348.3157588 meggimann@tin.it - www.micheleggimann.com

Il Maestro Eggimann al lavoro nel suo laboratorio situato nello storico Rione Parione

aprile

2009 VETRINE 115


invetrina APERTA AL VITTORIANO LA MAGNIFICA MOSTRA “GIOTTO E IL TRECENTO”, LA PRIMA ESPOSIZIONE GLOBALE DAL 1937 DEDICATA ALL’OPERA DEL PIU’ GRANDE E NOTO PITTORE ITALIANO. Roberta Perazzone

“Giotto e il Trecento” Dopo l’apertura il 20 febbraio scorso dell’esposizione sul Futurismo, un altro evento di grande risonanza caratterizza la primavera romana: la mostra dedicata a Giotto, inaugurata il 5 marzo alla presenza del Presidente Giorgio Napolitano e del Ministro Sandro Bondi.

Si tratta della prima esposizione sull’opera globale del grande Maestro dopo quella tenutasi a Firenze nel 1937. La peculiarità delle opere di Giotto, preziosissime e spesso in condizioni di conservazione estremamente delicate, non consente facilmente i prestiti e quindi la mostra romana è destinata ad assumere un carattere di straordinarietà: 150 opere, tutte di altissimo livello, di cui 20 di Giotto, provenienti da collezioni italiane, europee e statunitensi. Il progetto espositivo mira a mettere in evidenza il segno lasciato dal suo irripetibile genio in tutte le città ove VETRINE 116 aprile 2009

soggiornò, l’influenza della sua opera sui contemporanei, l’evoluzione dell’arte alla luce della sua grande innovazione. Già i contemporanei riconobbero in Giotto una personalità unica, una forza espressiva e una capacità di ricerca non comuni: non a caso è stato identificato come il primo pittore “italiano” così come Dante fu il primo poeta “nazionale”. Tra le opere presenti in mostra spiccano veri capolavori dei grandi nomi del Trecento: Cimabue, Simone Martini, Pietro Lorenzetti. La lezione di Giotto, forse il più noto dei protagonisti della storia dell’arte occidentale, non si limita però alla sfera pittorica e va estesa a tutte le sfere dell’arte. La mostra evidenzia questo aspetto con l’esposizione di eccezionali oreficerie, miniature e sculture. Tra le opportunità offerte dal Vittoriano vi è anche la sezione definita “L’altro Giotto” dove, grazie alle più moderne tecniche virtuali, sarà possibile conoscere le opere che per motivi conservativi o strutturali non è stato possibile trasferire. “Giotto e il Trecento” Roma, Complesso del Vittoriano Via San Pietro in Carcere Orari apertura al pubblico: 6 marzo – 29 giugno 2009 Lunedì - Giovedì: dalle 9,30 alle 19,30. Venerdi - Sabato: dalle 9,30 alle 23,30. La Domenica dalle 9,30 alle 20,30

Indagine a Costantinopoli Kostas Charìtos appartiene alla categoria dei commissari dal volto umano. In vacanza ad Istanbul si trova coinvolto in un’indagine sulla scomparsa di un’anziana donna. Un avvincente giallo attraverso scenari turchi avvolti di un’affascinante atmosfera. Petros Markaris – La balia – ed.Bompiani.

Cinema Songs all’Auditorium Un evento di assoluta unicità nel panorama musicale italiano è quello di Cinema Songs: un percorso tra le grandi canzoni legate al cinema di ieri e di oggi, dai film americani degli anni Trenta a quelli francesi fino ai maggiori capolavori del panorama cinematografico italiano. Sabato 18 aprile ore 21,00 – Sala Sinopoli.

Utagawa Hiroshige: prima volta in Italia Utagawa Hiroshige (Tokyo 1797-1858) fu un artista di grande successo, tanto da essere copiato, oltre che in Oriente, anche dagli occidentali Van Gogh, Manet, Monet. La mostra alla Fondazione Roma ripercorre tutta la sua opera e i temi a lui cari: i paesaggi, la natura, gli animali, i viaggi. Con più di 200 opere esposte è un’occasione unica per ammirare le opere dell’artista che proseguirà poi per Londra.


invetrina

L’atto di fotografare: visioni e rappresentazioni

Torna anche quest’anno l’appuntamento con la fotografia: mostre grandi e piccole per gli appassionati dello scatto. Bianco e nero o colori, digitale o pellicola: la grande abbuffata offre una proposta davvero variegata concentrata al Palazzo delle Esposizioni, ritrovato contenitore di appuntamenti culturali di varia natura, ma estesa anche in altri spazi come gallerie, istituti di cultura, scuole. Tema di quest’anno, scelto dal direttore artistico Marco Delogu: Declinazioni della Gioia. L'atto di fotografare: visioni e rappresentazioni. Dal 29 maggio Info: 060608 www.fotografiafestival.it Antonella De Santis

Fiorello Show Mattatore multidisciplinare, Fiorello è capace di riempire piazze, reali o virtuali, col solo nome in cartellone. Si tratti di radio, tv, di spot o di cd, Fiorello è garanzia di divertimento intelligente e acuto, grazie al consolidato mix di personaggi radiofonici, imitazioni, canzoni e importanti guess star. Un grande tendone ospita il suo one man show, classe di altri tempi, comicità senza tempo. Il titolo dello spettacolo è semplicemente Fiorello Show. Dal 1 aprile. Info: www.rosariofiorello.it

Bob Dylan: voce inconfondibile

Fiorella Mannoia in concerto

Un inconfondibile impasto di sonorità folk, liriche poetiche, impegno sociale. La storia della musica degli ultimi 50 anni passa attraverso le molte canzoni entrate a far parte dell'immaginario collettivo, da "Blowin' in the Wind", a "My Back Pages", da "Mr Tambourine Man" a “Like A Rolling Stone”, per citarne solo alcune, melodie capaci di riunire intere generazioni di fan appassionati. Dylan, al secolo Robert Allen Zimmerman, oltre ad aver dato alle stampe un’impressionante numero di dischi, è anche attore, regista cinematografico e autore di colonne sonore. 17 aprile. Info: 02.53006501

Interprete di gran classe, Fiorella Mannoia si esibisce per una due-giorni sotto il tendone del GranTeatro di Via di Tor di Quinto. Un appuntamento atteso dai fan della cantante romana che presenta in questa occasione i brani del suo ultimo album, “Il movimento del dare”. Durante la serata non mancheranno i grandi successi dell’artista, le belle interpretazioni dei grandi autori con cui ha collaborato, e le canzoni dell’ultima fase della sua produzione artistica, dove la musica e la cultura italiana, ed europea, si contaminano di quelle brasiliane. 1-2 aprile Granteatro. Info: 06.37352191 aprile

2009 VETRINE 117


savethedate LA MIGLIORE NOVITÀ TEATRALE ITALIANA DEL 2009 ARRIVA AL TEATRO VALLE CON UNA MEMORABILE LUDOVICA MODUGNO, DISPOSTA A PRIVILEGIARE L'UCRAINA CHE L'ACCUDISCE IN BARBA AI FIGLI TROPPO BIECHI. Tiberia de Matteis

Meglio una badante che due figli! Approda finalmente nella capitale, dal 31 marzo al 9 aprile al Valle, lo spettacolo “La badante”, testo di Cesare Lievi che si è aggiudicato il premio UBU 2008 per la miglior novità italiana, con

Ludovica Modugno, Emanuele Carucci Viterbi, Leonardo De Colle, Paola Di Meglio e Giuseppina Turra, diretti dall'autore stesso, con scene di Josef Frommwieser, costumi di Marina Luxardo e luci di Gigi Saccomandi. Concepito idealmente come la terza parte di una trilogia, formata da “Fotografia di una stanza”, allestito nella stagione 2004/2005, e da “Il mio amico Baggio”, proposto nel 2005/2006, il lavoro completa una riflessione poetica sui cambiamenti indotti alla nostra società dalla presenza dei nuovi immigrati, stranieri per lingua e cultura che entrano nella nostra

VETRINE 118 aprile 2009

vita facendo esplodere contraddizioni sociali e intaccando abitudini quotidiane. La storia ha lo sviluppo di un giallo ambientato in una famiglia borghese in cui penetra, con effetto inaspettato e dirompente, una giovane badante dell’Europa dell’Est, assunta dai due figli, incarnati rispettivamente da Emanuele Carucci Viterbi e Leonardo De Colle, per accudire l’anziana signora, interpretata da un'intensa e coinvolgente Ludovica Modugno che ha ottenuto anche il Premio dell’Associazione Critici Italiani 2008. Una sensibile e duttile Giuseppina Turra si misura con il ruolo del titolo, attivando una denuncia dell'indifferenza, dell'avidità e del vuoto affettivo che si annida nelle parentele di sangue in una società corrotta da una radicale perdita dei valori primari. Sarà, infatti, la morte della datrice di lavoro e la scomparsa della sua eredità a scatenare un flash-back che consente di arrivare all'incresciosa verità. Completa il cast l'ottima Paola Di Meglio nei panni della moglie di uno dei figli. La versione tedesca del testo, intitolata “Fremde im Haus”, ha debuttato con grande successo il 22 settembre 2007 al Theater di Wiesbaden, nell’ambito del Festival biennale di drammaturgia contemporanea “Grosses Theaterfest”. Dal venerdì al sabato dalle 10,00 alle 22,30

Lanfranchi la cenerentola italiana Dolcezza e semplicità sono le doti che Roberta Lanfranchi intende donare alla sua “Cenerentola”, diretta da Massimo Romeo Piparo e presentata al Sistina dal 14 aprile al 10 maggio. La fiaba si trasforma in musical, per la prima volta in Italia, in un evento realizzato per tutta la famiglia

Modigliani: donne e non solo

Disegni, olii e acquerelli di Modigliani si possono ammirare al Complesso del Vittoriano fino al 20 giugno. Il pittore livornese ha consumato a Parigi, tra Montmartre e Montparnasse, la sua parabola folgorante e brevissima, morendo a 36 anni. La retrospettiva offre uno sguardo dal taglio evolutivo e cronologico sul percorso artistico di questo appassionato ritrattista di amici e, soprattutto, di donne.

Anche in tv si può vincere Un incidente d'auto è il punto di partenza della commedia di Angelo Longoni “Col piede giusto”, interpretata alla Sala Umberto da Amanda Sandrelli, Blas Roca Rey, Eleonora Ivone e Simone Colombari con regia dell'autore. Un gioco di strategie fra i protagonisti denuncia come la nostra società ingiusta permetta di vincere soltanto ad alcuni.


Biagio Antonacci ama comunque

savethedate

Biagio Antonacci approda al Palalottomatica il 6 aprile con il suo concerto “Il cielo ha una porta sola”. Il cantante milanese frequenta l'ambiente discografico già da adolescente e partecipa al Festival di Sanremo nel 1998 come nuova proposta. Da lì pubblica una serie di album, come “Sono cose che capitano”, “Adagio Biagio” e “Liberatemi”, che gli permettono di farsi conoscere dal grande pubblico nello scenario del pop italiano. Il nuovo singolo "Il cielo ha una porta sola" può essere identificato con una ballata rock, in cui si affronta la vicenda di un amore non del tutto corrisposto, ma così importante da bastare a se stesso. Tiberia de Matteis

Capitale romantica come Parigi

Branduardi loda San Francesco

Il Colosseo è la casa delle Muse

A. Branduardi incarna, al Sistina dal 10 al 12 aprile, la figura del trovatore, musicista e narratore, nello spettacolo “La Lauda di Francesco” con musiche sue, testi di Luisa Zappa Branduardi, sceneggiatura e regia di Oreste Castagna. Dopo il progetto discografico dell'”Infinitamente piccolo”, nato nell’anno del Giubileo dal desiderio dei Francescani di celebrare la figura del loro Santo Fondatore e premiato dal disco d’oro e doppio platino solo per quanto riguarda il mercato italiano, è nata questa proposta scenica ispirata alla Sacra Rappresentazione. Sul palco: musicisti, attori e ballerini.

Le figlie di Zeus, considerate fonte di ispirazione e sorgente creativa per ogni ambito del sapere, dalla musica alla poesia, dalla filosofia all'arte, avranno il privilegio di abitare al Colosseo fino al 20 agosto, grazie alla mostra “Musa pensosa. L'immagine dell'intellettuale nell'antichità”. Le bellissime Calliope, Erato, Tersicore, Clio, Talia, Urania, celebrate dalla mitologia greca a cui si deve l'origine della nostra cultura, saranno le protagoniste di un percorso espositivo, ambientato nell'Anfiteatro Flavio e costituito da vasi attici, rilievi, affreschi, mosaici, statue, ritratti e sarcofagi in marmo.

Paesaggi interni ed esterni sono i soggetti del centinaio di opere esposte nella mostra “Granet. Roma e Parigi, la natura romantica”, allestita all'Accademia di Francia dal 1° aprile. L'artista francese affida ai suoi dipinti, oli su tela e acquarelli, immagini di pittura storica, interni di chiese romane, squarci en plein air che riguardano Roma e i suoi dintorni, senza però dimenticare le analoghe ambientazioni di Parigi e Versailles osservate e ritratte con il gusto della sua epoca.

aprile

2009 VETRINE 119


vetrinespot What women want. Torna shoppingparty!

Un’idea nata tra Londra e New York diventata fenomeno e evento da non mancare. Lo SHOPPINGPARTYROMA è un appuntamento tutto al femminile, riservato alle appassionate di moda e al mondo della creatività e dello stile, dal design all’arte, dalla gioielleria alla cucina.

Michele de Andreis

Dopo il successo dell’edizione invernale, il 20 e il 21 maggio lo Shoppingparty tornerà ad abitare gli splendidi spazi di Villa Mercadante, proponendo il tema ‘Be chic’, omaggio allo stile raffinato degli anni ‘60 in particolar modo di una

delle sue più celebri icone, Audrey Hepburn. Tra cocktail, finger food, performance e musica dal vivo, questo evento si propone come un nuovo modo, originale ed esclusivo di fare shopping e un’occasione di incontro e relazione per tutte coloro che della creatività e del bello, hanno fanno uno stile di vita. Per info sul prossimo evento: www.shoppingpartyroma.com

Binomi in fotografia L’uomo e il cavallo ''Nessun animale somiglia alla prima ballerina, la stella del corpo di ballo, quanto un purosangue in perfetto equilibrio, che la mano di chi lo monta sembra tener sospeso, e che avanza a piccolo passo in pieno sole.'' Degas.

Il work shop che si terrà v enerdì 17 aprile a Monticiano (SI) è finalizzato a far conoscere questo animale ai fotografi di moda, continuamente alla ricerca di nuov i stimoli. Michele De Andreis rappresenterà la fotografia di moda mentre Paula Da Silv a la fotografia equestre. Michele De Andreis lav ora per marche fashion come Diesel, Energie, Killah, Miss Six ty... div idendosi fra Roma e Milano. Docente di moda alla Scuola Romana di Fotografia micheledeandreis.com. Paula Da Silv a, professionista nell'ambito della fotografia equestre lav ora in questo settore da oltre 20 anni. E' docente all'univ erità del cav allo a S.Paolo, Brasile. Lav ora con agenzie di stock v endendo in tutto il mondo pauladasilv a.com Location del Work shop la Tenuta il Santo , a pochissimi k m dalle Terme di Petriolo, Siena. 1200 ettari confinanti con un oasi del WWF, dall'alto dell'antica scuderia si ammira l'incontro di due fiumi, il Merze e il Farma. Sty list Nadia Montironi lav ora attualmente per Vittorio Forti, oltre alle nuov e creazioni di Nadia av remo a disposizione la collezione Capalbio ( abbigliamento tipico Toscano) gentilmente concesso dal negozio Capalbio di Massa

VETRINE 120 aprile 2009


vetrinespot Il Giappone è qui! due sedi e un’esperienza di successo, a Roma.

Autogiapponese è la nuova concessionaria Nissan di Roma, che nasce dalla pluriennale esperienza di Autoamericana. Show-room e vendita ai parioli e centro servizi a Settebagni.

Marco Apollonj Amministratore delegato di Autogiapponese alla guida di una Nissan e le immagini dello Show-room dei parioli e il centro servizi di Settebagni

Due le sedi situate in punti strategici della città. Una si trova a Sette Bagni l’altra, centralissima, è ai Parioli. Entrambe oltre al servizio di vendita, propongono un efficiente servizio officina e magazzino ricambi, attivi per la sola sede di Sette Bagni anche di sabato e di domenica. Da non perdere le novità e le offerte a marchio Nissan. A partire dalla Micra Eco, che si muove agilmente nel mercato attuale, puntando sugli incentivi statali e sui contributi gpl, offrendo così massima qualità e comfort a

Il fitness su misura il personal trainer griffato Dabliu. In pieno centro.

condizioni vantaggiose. Come anche Qashqai, punta di diamante della Nissan, che si posiziona nel segmento rivoluzionario del crossover, con un’auto che pur possedendo tutte le peculiarità del fuoristrada, grazie ai volumi ridotti, si presenta come un’ottima auto da città. Autogiapponese

Roma via di Settebagni, 702 tel. 06.266868 Roma via Denza,56 tel. 06.80690057

Fitness Suite è il nuovo progetto nato in seno al network Dabliu. Nella fantastica cornice di piazza di Spagna nasce finalmente uno spazio Personal Trainer riservato ed esclusivo.

La location, un tempo usata dalle Sorelle Fontana per le sfilate poi riadibita a scuola di danza, è posta al primo piano della Boutique Dimensione Danza di via S. Sebastianello. Un concetto di Personal Trainer nuovo, dedicato a coloro che amano la privacy e l'esclusività nell'allenamento, compresi manager, professionisti e vip che hanno poco tempo, per i quali lo staff Dabliu Fitness ha pensato con appositi programmi accelerati. Info: suite@dabliu.com

aprile

2009 VETRINE 121


doposhopping

SHANTI

MILLE E UNA NOTTE Atmosfere da mille e una notte a Prati. L’ambiente è intimo e molto soft: si respira pace interiore e tranquillità a lume di candela. La cucina, caratterizzata da specialità tandoori e mughalai carry: antipasti come il chicken pakora, quind al pollo marinato allo yogurt con erbe e spezie indiane, chicken tikka al masala, cotto con erbe del Kashmir, cipolle e pomodori freschi, il mutton tikka ossia il barbeque di agnello disossato marinato in una delicata salsa di yogurt, zenzero e spezie indiane, grigliato in tandoori; curries di raffinata tradizione Mughalai, verdure riso basmati e pane indiano e pakistano. Tra i dolci segnaliamo il Gajjrela, tipico dolce indiano con crema di riso e latte, carote, cardamomo, cannella, pistacchio.

YESH

MILLEVOGLIE

Yesh in ebraico significa “c’è”: appunto, questo ristorante è qui per voi. In questo rinomato locale troviamo la specialità della carne alla brace, la genuinità della cucina giudaico-romanesca kosher, in un ambiente curato, alla mano ma, al contempo, raffinato ed elegante. Alcune proposte: carpaccio di salmone, carciofo alla giudia, gnocchetti al radicchio, spaghetti pachino e bottarga, lombata di vitella ai funghi porcini Yesh Roma Via S. Gherardi, 51 tel. 06.5561697

n ambiente bianco, pulito e lineare, definisce le due sale, di cui una per fumatori, e fa da sfondo ai bei quadri che punteggiano le pareti: un ambiente elegante e moderno, senza eccessi. Così come la cucina: contemporanea e curata, con misurati spunti creativi. Carne e pesce, in abbinamenti fantasiosi, trovano spazio nel menu, dove non mancano i classici cacio e pepe, grigia o selezioni di salumi e formaggi. Tra i piatti maccheroncini porro, guanciale e scaglie di parmigiano, mezze maniche con fiori di zucca, scampi e zafferano, roastbeef con rucola, fragole e riduzione di balsamico, o mazzancollle al lardo di Colonnata. Dolci fatti in casa da accompagnare a distillati o vini da meditazione.

SEMPLICI CERTEZZE

CUCINA MODERNA

SICILIAINBOCCA

TRADIZIONI E SAPORI

Shanti Roma via Fabio Massimo, 68/70 tel. 06.3244922 www.ristoranteshanti.it VETRINE 122 aprile 2009

Specialità ghiotte siciliane da Siciliainbocca. Calorosa accoglienza e cucina sopraffina che prepara le ricette più tradizionali della regione. Nel menu: alicette marinate, insalata di polipetti caldi al battuto di limone, maccheroncelli alla norma, involtini di manzo alla messinese. Gustosi dolci tipici da accompagnare con un ottimo Passito di Pantelleria. Siciliainbocca Roma via Faà di Bruno, 26 tel. 06.37358400 – via Millevoglie Roma via Ajaccio, Flaminia, 390 tel. 06.3240187 47/51 tel. 06.8414856


doposhopping

Le Magnifique Fresco di apertura e di belle proposte, Le Magnifique è un nuovo ristorante che si aggiunge alla proposta, non ampissima, del quartiere Montesacro.

Due salette intime e dall’arredamento curato: tovaglie e runner nei caldi colori della terra, pietra scura, tocchi di beige e di bordeaux definiscono un ambiente moderno, dall’allure vagamente etnico. Lume di candela per l’atmosfera e un bicchiere di prosecco come benvenuto da accompagnare, magari agli antipasti e alla focaccia fatta in casa. Fantasia misurata per la cucina: piatti tradizionali e con punte di creatività che uniscono alle sapide e robuste pappardelle al cinghiale, i ravioli con spek e provola, le crêpes con formaggi e noci, o ancora l’elegante risotto con mazzancolle e champagne. Tra i secondi domina la carne: dal classico filetto, immancabile nella proposta al pepe, alla tagliata ai funghi porcini, fino

agli involtini di vitella con fontina e asparagi: proposte di una cucina contemporanea che mescola tradizioni diverse e prodotti stagionali. Per chi non rinuncia al dolce, difficile resistere alla tentazione di provare i golosi cucchiai di assaggio, tra gli altri zabaione con fragole, crema di cocco con cioccolato caldo o mousse al cioccolato. Una proposta varia e gustosa che si può ripetere senza temere il momento del conto: prendendo il menu a prezzo fisso, il conto si ferma a 23 euro più le bevande, e anche scegliendo alla carta, non ci si scosta molto dai 25 euro Le Magnifique Roma

via Valsassina, 81/85 tel. 06.8174735 www.ristorantelemagnifique.com

aprile

2009 VETRINE 123


it’s free

ABBONATI SUBITO, VETRINE IT’S FREE! COMPILA IL MODULO E RICEVERAI A CASA TUA, GRATIS ogni mese LA TUA COPIA DI VETRINE. . Nome Cognome Indirizzo città

email

C.A.P.

Negozi preferiti RACCONTACI DI TE! RISPONDI AL NOSTRO QUESTIONARIO, CI AIUTERAI A REALIZZARE UN VETRINE SEMPRE PIU’ VICINO ALLE SUE LETTRICI E NON DIMENTICARE DI AGGIUNGERE I TUOI NEGOZI PREFERITI!

1. Quanti anni hai?

2. La tua professione?

3. Il tuo livello di istruzione?

Meno di 25 anni

Studente

Scuola dell’obbligo

25/30 anni

Dipendente/impiegata

Scuola professionale

31/35 anni

Libera professionista

Scuola superiore senza maturità

36/40 anni

Imprenditrice/commercio

Maturità liceale

41/45 anni

Educazione/Sanità

Università senza laurea

46/50 anni

Marketing/pubblicità

Università con laurea

Oltre 50 anni

Altro

Master

4. I Tuoi Hobbies?

5. Quanto ami lo shopping...

6. Come hai avuto Vetrine?

Sport

Sono una Top Spender

In una edicola della mia città

Lettura/scrittura

Vado spesso a fare shopping

Negozio affiliato a Vetrine

Cinema/teatro

Puntualmente ogni settimana

A casa di un’amica

Decoupage/uncinetto

Puntualmente ogni mese

In un centro benessere/Spa

Gardening

Soprattutto abbigliamento/accessori

In un ristorante affiliato a Vetrine

Fotografia/pittura

Soprattutto cosmetici/lingerie

In una sala d’aspetto

Recitazione/canto

Soprattutto arredamento/complementi

Non so, non ricordo

Sono già un’abbonata e sto regalando l’abbonamento a una mia amica, il mio nome è................................... Scrivi un breve commento su Vetrine, è molto importante per noi!

Si, Autorizzo la EGGMEDIA Srl al trattamento dei dati personali in osservanza delle normative vigenti, secondo quanto previsto dal D.lgs 196/03. I dati potranno essere utilizzati da EGGMEDIA s.r.l per lʼinvio di materiale promozionale offerto dalle società del Gruppo EGGMEDIA o partner aventi come oggetto informazioni commerciali.

Se vuoi ricevere ogni mese per un anno VETRINE gratis a casa tua invia il coupon debitamente compilato e in busta chiusa a: EGGMEDIA S.r.l. Redazione di Vetrine, via S.Elena,29 00186 Roma, oppure invialo via fax al numero 06.45439567. Puoi anche effettuare la richiesta di abbonamento collegandoti a www.vetrineshop.com VETRINE 124 aprile 2009


infoline +39 0643251954 - www.edasitalia.com

Made in Italy

Tentazioni fino alla taglia 54


illustrazioni di Lorella Marcocci

VETRINE

Friends

George’s via della Rotonda, 5 Gerard Darel via Frattina, 60 Giorgia R via Bocca di Leone, 61 Halaby via del Seminario, 117 Hanro via di S.Chiara 54 Herzel via del Babuino, 123 Hotel Adriano via di Pallacorda, 2 Josephine’s Bakery p.zza del Paradiso, 56 L’Ecriteau via Gregoriana, 50a/51 CENTRO STORICO Lambretta Store via delle 59a via dei Due Macelli 59/a Carrozze, 20 Aldo Coppola via Vittoria, 78/79 Laura Urbinati via dei Banchi Alè Parfum via d. Avignonesi, 33 Alessandrelli Gioielli via Vittoria, 33 Vecchi, 50/a Le Tableau Via Belsiana, 96/a Alfonsi via Vittoria, 80 Lush via dei Baullari, 112 Alta Care p.zza di Spagna 6 Maga Morgana via del Governo Andrea Isita via d. Specchi, 10 Vecchio, 27 Aveda Rampa Mignanelli, 9 Maliparmi via Vittoria, 27 Baby Pratesi via Vittoria, 67 Manecchi via Campo Marzio, 35 Backstage day spa & salon via Metodo Rossano Ferretti dei cappellari 34/38 via Giulia, 4 Bang & Olufsen L.go Fontanella Borghese 89 - Via S. Andrea delle Mettimi Giù via dei 2 Macelli, 59 Miki Thumb via dei Banchi Nuovi, 48 Fratte 3/6 Momento p.zza Benedetto Cairoli, 9 Bang & Olufsen Via Bissolati, 22 My Cup of Tea via del Babuino, 65 BBK via della Frezza, 60 Nabiz via di Parione, 34 Best Seller via d. Giubbonari, 95 Namastèy via della Palombella, 26 Blunauta p.zza di Spagna, 35 – Nicla Boncompagni via Vittoria, 4 via Condotti, 29 Bohemienne via dei cappellari 96 Nuyorica p.zza Pollarola, 34/37 C.U.C.I.N.A. via Mario de’ Fiori, 65 Officine via della Stelletta 21 vicolo del Governo Vecchio 60 Cage via Frattina, 16 Calligaris via delle Tre Cannelle 15 Only Hearts via Vittoria, 76 Posto Italiano via Giubbonari, 37 Campomarzio70 via Campo Pratesi via Margutta, 41 Marzio, 70 ProFum via della C. Antonina, 27 Dan via F. Crispi, 60/62 – via Profumeria Castelli via Frattina, 54 Sistina, 48 Radisson Sas Es. Hotel via F. Dolmen via dei Cestari, 43 Turati, 171 Edocity piazza del paradiso, 18 Regola 71 via dei Cappellari, 71 Empire via della Vite, 73 Emporio Blunauta l.go del Pallaro, Shape via dei Baullari, 18 Solleddad Twombly via 19/24 p.zza Mignanelli, 23 Empresa (donna) via dei Giubbonari, 101 F.lli petochi via margutta, 1/b FFI via Vittoria, 53 FG Albertelli via dei prefetti, 11 Futura Grafica via Merulana, 235 Galassia & Fiorucci via Nazionale, 236 Galassia via Frattina, 20/21 VETRINE 126 aprile 2009

VETRINE FRIENDS: L'ELENCO COMPLETO DEI PUNTI DI DIFFUSIONE DI VETRINE, È QUI CHE LA TUA COPIA TI ASPETTA OGNI MESE.

Gregoriana, 34 Solo via dei Baullari, 146 Spazio Sette via dei Barbieri, 7 Take it Easy via del Gambero,1 Galleria A. Sordi, 43 Te e teire via del pellegrino, 85 Viviana via d. Governo Vecchio, 31 Voltan1898via delle Carrozze, 28 Wolford via Mario de Fiori, 67 piazza del Parlamento, 38/39

MONTI Deva Oriente arte Tendenze via dell’Angeletto, 14 Agau via dei Serpenti, 25 Atelier Monti via Panisperna, 42 Contestarockhair via degli Zingari 9 Jakevai via Madonna dei Monti, 94 La Bottega del Cioccolato via Leonina, 82 Hair & Beauty Salon via Panisperna 229 TIBURTINA – S.LORENZO Bocca di Dama via dei Marsi, 4 Candle’s Store via dei Campani, 18 Emporio Blunauta Via Tiburtina 522 LouLou via dei Marsi, 20 Rosati Auto S.r.l.Progresso Via Tiburtina, 1143 Said via Tiburtina, 135 PARIOLI-PINCIANO Aleeza v.le R. Margherita, 298 Ottica Caputi v.le Regina Margherita, 48 Blanchenoir v.le Parioli, 97/a Blunauta p.zza Apollodoro, 24/28 Capuano via V. Veneto, 102 C.U.C.I.N.A. piazza Euclide, 40 Closet via Metauro, 55

Donatella Vezzani via F. Siacci, 37 Duetappe via di Villa S. Filippo, 36 Erboristeria Fraskis Via Bergamo, 53 Girlish via Salaria, 185 Kuki Mellini via Ludovisi, 29 Leo’s via Bergamo, 27 Luxury Fashion via Flaminia, 50/a Ottica De Bon p.zza Sallustio 3 Pandemonium p.zza Euclide, 8/9 Raphael & Co. via V. Veneto, 179 Roberto Spinelli v.le Parioli, 79/b FLAMINIO – P. MILVIO-CASSIA Archimode’s Galleria Mercato Ponte Milvio via Riano, 15 Autocentro Olgiata S.r.l. via Cassia, Km 18,900 Auto Royal Company Via Flaminia 888 Bang & Olufsen Lungotevere Flaminio 16/a - v.le Tor di Quinto 25 Dok Bua Via Flaminia, 495/a FLEMING Bezzi via Flaminia Vecchia, 649 C.U.C.I.N.A. Via Flaminia Vecchia, 679 Federica Malori via Flaminia Vecchia, 628 Harrier’s via Flaminia Vecchia, 690 Iki Accessori p.zza Monteleone da Spoleto. 42/43 Marina Lari via Flaminia Vecchia, 687 Marlic via Bevagna, 76 VIGNA STELLUTI Giter p.zza F. Carli, 12 Le Tableau Via Pompeo Neri, 38 Lonigro via di Vigna Stelluti, 15 Ottica Venturi piazza F. Carli, 9 SALARIO-TRIESTE Autoimport via Salaria, 745 Barattiamo via di Tor Fiorenza, 15 Le Due via Felice Arnerio, 31 Le Tableau Via Crati, 17/a Leo’s v.le Eritrea, 30/a PRATI Almondart via Alberico II, 2/a Art Studio Cafè via dei Gracchi, 187/a Blunauta via Cola di Rienzo 303


SE HAI UN NEGOZIO E VUOI CONOSCERE LE MODALITÀ DI INSERIMENTO PUBBLICITARIO PUOI CONTATTARE LO 06.45439270. PER INVIO DI CARTELLE STAMPA E COMUNICAZIONE DI NUOVE APERTURE PUOI INVIARE LA COMUNICAZIONE A NEWS@VETRINESHOP.COM

Caffè Venditti v.le Carso Coccinelle via Cola di Rienzo, 255 Dédè via G. Palumbo, 4 Emporio Blunauta via Terenzio, 12/16 F&F p.zza dell’Unità, 42 Femme p.zza Risorgimento, 32 Maxim via Ottaviano, 17 Port a Demie via Silla, 30/32

PORTUENSE - MONTEVERDE Alexandra via dei Colli Portuensi,130 Bettarini via E. Jenner, 118 Blu Hoop v.le dei colli Portuensi 269 Fabio Gilardi Roma via di Monteverde, 14 BALDUINA F&M - via delle Medaglie d’Oro, 249

TRASTEVERE-TESTACCIO Arte e Profumi via Natale del Grande, 5 Capitolo Primo via L. Manara, 58 Città del Sole p.zza San Cosimato 39 Il Pallino Valì via S. Dorotea, 4 Natinudi p.zza San Cosimato, 65 Occhio del Riciclone (CAE) L.go Dino Frisullo snc The Butcher via L. Manara, 9 Urban Tales via delle Fratte di Trastevere, 50/a AVENTINO Centro Shatsu Laura Belletti v.le Aventino 80

EUR - MARCONI - LAURENTINA Angelo Fiori S.p.A. via della Maglianella, 35 Automotomania via dell’Automobilismo, 198 Bang & Olufsen Via C. Colombo, 193 Blunauta via duccio di buoninsegna 105 Fabiola di Cesare v.le Città d’Europa, 35 Malori v.le Europa, 102/104 Pepe Boutique v.le Beethoven, 68 Romana Auto S.r.l.p.le della Radio, 35/36 Ottica Bargero via Fonte Buono, 87 Collection v.le Beethoven 49 Arte e Profumi via A. Mantegna, 6/8/10 CASALPALOCCO Blunauta via Eschilo, 88d Laura Cialfi v.le Prassilla, 37 SAN GIOVANNI Aleeza via Gallia, 41/a Fiat Center Italia Spa v.le Manzoni 67 Officine Ferri via Appia Nuova, 198 Paola B v.le Manzoni, 31/33 Via Monaco via Appia Nuova, 232 TUSCOLANA Malori C.C. Cinecittà Due liv. I box 45 Maxim C.C. Cinecittà Due Spessore via dei Consoli, 98 NOMENTANO-PRATI FISCALI Blunauta l.go Gambassi, 7/9 – l.go di Villa Paganini, 24 Donik via Seggiano, 11 Rigasù via Nomentana, 135 BUFALOTTA Archimode’s C.C. Dima Shopping via Bufalotta, 548 Malori C.C. Porta di Roma via delle Vigne Nuove, snc CASILINA

Friends

STUDI MEDICI - LAB. DI ANALISI Bios via D. Chelini, 39 Studio Medico Giancotti SG2 via Tagliamento, 44 Artemisia Centro Diagnostico v.le Liegi, 45 - Via Velletri, 10 - via Lancisi 31 - Via Lo Surdo, 42 Studio Bartoletti via Monte Zebio, 28 Villa Borghese Institute via Saverio Mercadante, 16/18 Auto & Co. Via Casilina, 769 Made in Italy Via Casilina, 1934 CIRCOLI SPORTIVI C.Canottieri Lazio Lungotevere Flaminio, 25 C.Canottieri Roma Lungotevere Flaminio, 39 R.C.Tevere Remo Lungotevere dell’Acqua Acetosa C.Polo Roma via dei Campi Sportivi, 43 Scuola Federale di Equitazione C&G Via della Moletta, 6 Ariccia

SPA Terme di Saturnia Spa & Golf Resort Saturnia (GR) St. Peter SPA via Aurelia Antica, 415 EL SPA via Plinio, 15 c/d Rome Beauty Center via Sicilia, 42 Obiettivo Benessere via Camillo Serafini, 22/a Okume via A. Serra, 70/70a Hammam La Culla del Benessere via della Maratona, 87 Acanto Day spa piazza Rondanini, 30 Acquamadre via di S.Ambrogio,17

CAFFE’ - RISTORANTI - LIBRERIE Art Studio Cafè via dei Gracchi, 187

Babington’s p.zza si Spagna, 23 Bodum Roma Store via S. Francesco a Ripa, 141 Caffè Emporio piazza dell’Emporio, 1 Caffè Venditti v.le Carso Capitano Achab via Solone, 2 Ducati Caffè via delle Botteghe Oscure, 35 F.I.S.H. via dei Serpenti, 16 IV - Lungotevere dei Tebaldi, 24 Sottoponte Sisto IV Kosher Bistrot Caffè via Santa Maria del Pianto, 68/69 La Buvette via Vittoria, 44 Moma Cafè via Bissolati, 4 Notebook all’Auditorium via P. de Coubertin, 30 Ristotheatre via Celsa, 6 Salotto 42 piazza di Pietra, 42 Sottoarponte via Capoprati (Ponte Duca D’Aosta) Terra Satis - Bar Rosa - Piazza dei Ponziani, 1/a Tidiro’ via Mattonato, 42

aprile

2009 VETRINE 127


VETRINE Alberta Ferretti www.albertaferretti.com Alessandra Libonati Napoli via S. Maria a Cappella Vecchia, 3 tel. 081.7647484 Roma c/o My Cup of Tea via del Babuino, 65 tel. 06.32651061 Alessi Spaziosette Roma via dei Barbieri, 7 tel. 06.68804261 Amethist Futura Grafica Roma via Merulana, 245 e/f tel. 06.48930313 Anna Sammarone c/o My Cup of Tea Roma via del Babuino, 65 tel. 06.32651061 cell. 333.3544012 www.annasammarone.it Annarita N Angel Protagonist Roma via Val Maira, 9 tel. 06.64491329 AnnGigli Roma via Cola di Rienzo, 267 tel. 06.3210220 via del Corso, 31/32 tel. 06.3613272 - via Boccea, 154 tel. 06.6634969 Apple Futura Grafica Ash Viamonaco Roma via Appia Nuova, 232 tel. 06.70450596 via G. Trevis, 90 tel. 06.5127968 www.viamonaco.it - Bottiglieria Roma via Gallia, 71 tel. 06.77590124 Barattiamo Roma via di Tor Fiorenza, 15 tel. 06.64811278 www.barattiamo.org Bijoux D’Amì Marlic Roma via Bevagna, 76 tel. 06.3338834 Bloch Bottiglieria Blumarine Le Due Roma via F. Anerio, 31 tel. 06.86391569 Cesame Maison Chic Roma via Conca d’Oro, 322 tel. 06.8105308 Cesame Maison Chic Roma via Conca d’Oro, 322 tel. 06.8105308 Chiarini Marlic Clarks Roma Salita dei Crescenzi, 29 tel. 06.68805302 Coast+Weber Alessandra Roma via Valsavaranche, 1 tel. 06.8862915 - Show-room Civa Srl tel. 06.82011096 Viamonaco - Iki Accessori Roma p.zza Monteleone da Spoleto, 42/43 tel. 06.3338903 Contromedia Iki Accessori

Marche indirizzi &

Cote Table Maison Chic Cristina F Angel Protagonist Dariaesse Roma via di Monserrato, 150 tel. 06.6873313 – 335.7026684 Davines Spessore Roma via dei consoli, 98 tel. 0676900689 Dolman Blanchenoir Roma v.le Parioli, 97 tel. 06.8070700 DondUp Viamonaco Bottigllieria Dosed Armony Roma via Cola di Rienzo, 127 tel. 06.3214258 Driade Spaziosette Emamò Armony Emilio Pucci Blanchenoir Eres Armony Ermanno Scervino www.ermannoscervino.it Eschenbach Ottica Caputi Roma viale Regina Margherita, 48 tel. 06.8413209 Essevu Roma via A. Serra, 81/a tel. 06.33219464 www.essevu.com Firetrap Alessandra Flai Maison Chic Flos Spaziosette Francesca Ferrante www.francescaferrante.com Marlic Gipò Ibiza Le Due Giuseppe Zanotti Design www.giuseppe-zanotti-design.com Globo Maison Chic Golden Goose Iki Accessori Guess Angel Protagonist Hervé Chapelier Viamonaco Hood Alessandra Hosswww.hossintropia.com Indian Rose Angel Protagonist Islo Angel Protagonist Jacob Cohen Iki Accessori Jenrigò Blanchenoir Jhonny Q Archimode’s Roma C.C. Dima Shopping via della Bufalotta, 548 tel. 06.87201730 Joxy Archimode’s Jucca Iki Accessori Kaos www.kaosspa.net L’Aura www.l-aura.it Blanchenoir L’Autre Chose Alexandra (v.le dei Colli Portuensi) L’Ecriteau Roma via Gregoriana, 50/51 tel. 06.6782661

TUTTE LE MARCHE NOMINATE IN QUESTO NUMERO E IN QUALI NEGOZI TROVARLE

La Merceria Roma via Machiavelli, 54 tel. 06.490828 La Perla www.laperla.com LaCie Futura Grafica Le Borse di Ludovica Roma via Saronno, 22 tel. 06.33615652 www.leborsediludovica.com Le Tableau Roma via Belsiana, 96/A tel.06.6795031 via Avezzana, 43 tel. 06.3217780 - via Pompeo Neri, 38 tel. 06.36309347 - via Crati, 17/A tel. 06.8416325 Les Gens du Sud Iki Accessori Liujo www.liujo.it Leetal Kalmanson Iki Accessori M’Appazza Le Tableau Malloni Alessandra Manila Grace www.manilagrace.com Mauro Grifoni Viamonaco Maylò www.maylo.it Miss Bikini Marlic Moncler Viamonaco Mondelliani Roma via dei Bergamaschi, 49 tel. 06.6793481 www.mondelliani.it Nadine Angel Protagonist Nolita Viamonaco Naughty Dog Archimode’s Nee Spessore Nina Fabiola di Cesare Norman Copenhagen Spaziosette Paola Frani www.paolafrani.it Pianurastudio Marlic Pinko Alessandra Pinko Bag Alessandra PinUp Armony Pozzi & Ginori Maison Chic Puppy Angel Archimode’s Rader Spaziosette Rare Viamonaco - Alessandra Raris Essevu Replay Marlic Rida Archimode’s Roy Rogers www.royrogers.it Royal Cophenagen Spaziosette Santoni www.santonishoes.com Seal Kay Alessandra Sia Italia Maison Chic Sita Murt Archimode’s Spessore i parrucchieri di Fabrizio de Bernardinis

Roma v.le dei Consoli, 98 tel. 06.76900689 www.spessore.it Stelio Malori Roma C.C. Cinecittà Due liv. l box 45 tel. 06.7221760 – v.le Europa, 102/104 tel. 06.5913353 – C.C. Porta di Roma via delle Vigne Nuove, snc tel. 06.87070652 tel. 06. 37517527 Federica Malori Roma via Flaminia Vecchia, 628 tel. 06.3338653 Sud Le Due Taviani www.taviani.it Tru-Trussardi www.trussardi.it Twin-Set Viamonaco Venini Spaziosette Vicini www.vicini.it Vìvì Archimode’s - Angel Protagonist Zoobug Mondelliani Zanini Spaziosette

Rappresentanti e operatori del settore Sei un rappresentante e vuoi segnalare a Vetrine le marche che tratti o i negozi che rifornisci? Scrivi a rappresentanti@vetrineshop.net Collabora con noi Vetrine valuta di continuo proposte di collaborazione da parte di agenti, stylist, grafici, impaginatori, giornalisti, se sei interessato/a a proporre la tua candidatura puoi scrivere a curricula@vetrineshop.net Se invece non hai alcuna esperienza nel campo della comunicazione editoriale, ma i tuoi interessi e i tuoi studi sono attinenti alle figure di: agente, stylist, grafico, impaginatore, allora puoi proporre la tua candidatura per uno stage formativo a: stagiaire@vetrineshop.net Verrai contattato nei periodi in cui è prevista l’attività formativa. Vetrine si riserva di selezionare le candidature in base all’orientamento perseguito dai candidati nell’ambito della propria carriera studentesca

VETRINE 128 aprile 2009


s in c e 1 8 8 4 | 1 2 5 t h a nni v e r s a r y

ava n t p r e m ie r e c ol l e c t i on d e l u x e

HANRO Shop Rom Via Santa Chiara, 54 路 00186 Roma 路 Tel: 0668 323 93

HANRO Italia Via Castiglione 25 路 40124 Bologna 路 Tel: 051 2263 98

Profile for VETRINE

Vetrine 31 Aprile 2009  

Il magazine più trendy per fare shopping a Roma e Milano. I migliori negozi, le marche più esclusive in una rivista unica nel suo genere.

Vetrine 31 Aprile 2009  

Il magazine più trendy per fare shopping a Roma e Milano. I migliori negozi, le marche più esclusive in una rivista unica nel suo genere.

Profile for vetrine
Advertisement