Page 1

vs

Match Program Ufficiale - edito da Sunrise Media - numero 913 del 1 dicembre 2019 - www.varesesport.com


2


VARESE-ROMA STORIA DI UNA SFIDA INFINITA

Quattro anni di purgatorio Dici Virtus Roma e ripensi, per non andare troppo in là nel tempo, a quello squadrone che era la Lottomatica di Bucchi prima, Pesic poi e Repesa infine nel primo decennio degli anni 2000. Ad esempio, ne prendiamo una: quella della stagione 2002/03. Uno squadrone con Myers, il nostro Daniel Santiago come pivot, la classe e l'eleganza di Anthony Parker – tra i più forti stranieri mai visti in Italia – il talento di Jenkins e gli azzurri Righetti e Bonora. Squadra che si fermò in semifinale sconfitta per 3 a 2 dalla Fortitudo Bologna. I tempi, oggi, sono un po' diversi. La Virtus che arriva a Varese per questo mezzoSEGUE >

3


Concessionaria Ufficiale VARESE

Viale Valganna, 35 Tel. 0332 286550

NIPPO MOTORS

GRANDATE (CO)

Via IV Novembre, 4 Tel. 031 564442

OLGIATE OLONA

Corso Sempione, 84 Tel. 0331 1260172


< SEGUE

A coach Bucchi va dato atto di aver organizzato un buon sistema di gioco che ha portato la Virtus ad avere un bilancio in parità tra vinte e perse

giorno di fuoco è una squadra totalmente agli antipodi rispetto a quella Lottomatica, ma in comune ha due cose: il patron, che è sempre Toti, e l'allenatore, ovvero Piero Bucchi, cui va dato atto di aver organizzato un buon sistema di gioco che ha portato la Virtus ad avere un bilancio in parità tra vinte e perse dopo dieci giornate di campionato e di navigare in acque tranquille lontano dalla zona calda. Insomma, SEGUE >

Gli Arbitri Gianluca Sardella (nella foto), Denis Quarta e Gabriele Bettini sono gli arbitri che si occuperanno di dirigere il match tra la Pallacanestro Openjobmetis Varese e la Virtus Roma, valido per l’undicesima giornata del campionato di LBA. Il primo, lo scorso anno, ha “fischiato” i biancorossi in tre occasioni: Varese-Brescia (81-80), Brescia-Varese (78-73) ed Avellino-Varese (76-71). Tre precedenti anche per Quarta che nella passata stagione era presente nelle vittorie di Ferrero e compagni contro Trieste (sia all’andata che al ritorno) e nel ko nel derby disputato a Desio contro Cantù (84-75). Per quanto concerne Bettini, nel 2018-2019, ha incrociato la Openjobmetis nei successi contro Venezia al Taliercio e contro Pistoia tra le mura amiche, ma anche nella sconfitta subita sul parquet di Reggio Emilia. SEGUE >

5


< SEGUE

obiettivo salvezza per la società della Capitale che è tornata quest'anno in serie A dopo 4 anni di serie A2 conditi da ben 2 salvezze ottenute ai playout.

Nozze coi fichi secchi con un budget ristretto ed una squadra che, però, sa stupire

Nozze coi fichi secchi, quindi, con un budget ristretto ed una squadra che, però, sa stupire. Offensivamente non eccelle in nulla: quinta nel tiro da 3 col 34,9% e sesta nei rimbalzi totali, difensivamente è addirittura terzultima per punti concessi e ultima per palle recuperate concesse agli avversari. E allora quali sono le SEGUE >

7


Galliate Lombardo via della Vigna dâ&#x20AC;&#x2122;Oro 4

Ricevimenti nuziali Meeting aziendali Sfilate di moda Riprese cinematografiche


Il supporting cast: sia Roma che Varese non hanno panchine lunghissime e l'apporto di chi esce a far rifiatare i titolari sarà fondamentale

qualità di questa Roma? Di certo quello di non arrendersi mai ed esser un osso duro per tutto, vedasi una Milano che l'ha spuntata solo nel finale sul campo romano. Unico vero scivolone è quello di domenica scorsa che ha visto Treviso violare il PalaEur al cospetto di una Virtus imprecisa in attacco e non certo esente da colpe nella propria metà campo difensiva. Pertanto, sul parquet della Enerxenia Arena si affronteranno due squadre reduci da due sconfitte ed entrambe vogliose di riscatto. Quali i duelli chiave in ottica vittoria? Di sicuro dalla cabina di regia passeranno parecchie delle fortune di ambedue le formazioni. Il duello Mayo – Dyson promette scintille e spettacolo con i due folletti reduci da un poco simpatico 0/15 in coppia da 3 punti e siamo certi che sia Josh che Jerome (accomunati dalla comune iniziale del nome) vorran-

no togliersi di dosso in fretta la scimmia dello zero alla voce canestri pesanti. Altro ago della bilancia sarà la lotta sotto canestro tra Simmons e Jefferson: fondamentale sarà il lavoro di contenimento in difesa sul virtussino. I tifosi biancorossi ben ricordano come fu decisivo nella gara di ritorno a far vincere il derby a Cantù nella passata stagione dominando sotto i tabelloni (19 punti col 100% da 2 e 10 rimbalzi). Infine diciamo il supporting cast: sia Roma che Varese non hanno panchine lunghissime e l'apporto di chi esce a far rifiatare i titolari sarà fondamentale. Chi delle due squadre saprà spremere più qualità dalle seconde linee potrebbe far pendere la bilancia con i preziosi due punti verso di sé. Matteo Gallo 9


MATTEO TAMBONE: UN AUSTRIACO DI ROMA IN BIANCOROSSO

Varese, tappa fondamentale di Benedetta lodolini Intervistare Matteo Tambone in occasione della partita contro la Virtus Roma è un po’ un ritorno al passato. Il play biancorosso, infatti, è cresciuto nelle giovanili della società romana che lo ha fatto esordire in Serie A nella stagione 2012/2013, campionato nel quale la squadra capitolina è arrivata in finale scudetto. una prima curiosità però balza all’occhio: Matteo è nato nel 1994 a Graz, in Austria. “Questa è una vera chicca. Mia mamma infatti è austriaca e mio papà romano. Si sono conosciuti in treno, si sono fidanzati e io sono nato a Graz. Ci siamo però trasferiti a Roma quando ero piccolo e quindi il mio cuore è metà austriaco e metà romano. La mia passione cestistica invece l’ho coltivata tutta a Roma, prima in altre squadre della città, poi sono approdato alla Virtus a tredici anni e da lì ho iniziato la mia carriera”. Dopo qualche momento di alti e bassi, nelle ultime partite il pubblico varesino è tornato ad apprezzare il vero Matteo Tambone. “Sono contento. Ci sono state un paio di partite in cui non ho giocato bene, ma ora sto facendo meglio e spero di continuare così come tutta la squadra che ogni giorno si impegna al massi-

10

SEGUE >

GuARDA il viDeo


11


< SEGUE

mo. Non possiamo recriminarci nulla”. A questo punto della stagione, come giudichi il vostro cammino? le difficoltà sono soprattutto in trasferta. “E’ vero che in trasferta facciamo più fatica e che in casa, col tifo del pubblico, siamo più gasati, ma dobbiamo sfatare questo tabù. Fuori abbiamo affrontato tutte squadre ostiche e quelli di Milano, Brescia e Reggio Emilia sono campi difficili, ma presto vogliamo portare a casa i due punti anche lontano dall'Enerxenia Arena”. Sei arrivato a varese nel 2017 e ormai sei entrato nel cuore del popolo biancorosso. Consideri varese la tua seconda città? “La metto nelle prime tre: a Ravenna sono stato tre anni, a seguire Varese e poi Roma. Sicuramente giocare in questa città è una tappa fondamentale della mia vita, mi sto costruendo sia come uomo che come giocatore. Ora ho quasi 26 anni e sono nel pieno della mia maturità”. Quando non sei impegnato con la pallacanestro, dove è facile incontrarti? “Mi alleno tanto, quindi spesso mi riposo a casa. Ogni tanto il venerSEGUE >

13


Mi piace guardare i film, soprattutto i thriller, e poi naturalmente stare con la mia ragazza

< SEGUE

dì faccio un aperitivo in centro oppure vado al cinema. Mi piace particolarmente il centro di Varese perchè è tranquillo, ci sono dei bei negozi e c'è vita per i giovani, soprattutto in estate. Adoro anche il posto in cui vivo, ossia vicino al lago. A Roma ero abituato a girare in motorino, ma qui recentemente non riesco più, visto quanto sta piovendo!”. in questi anni diversi giocatori sono passati da varese. Ce n’è uno a cui sei particolarmente legato? “Ho legato con Tyler Cain e sicuramente con Aleksa Avramovic. È stato mio compagno di spogliatoio e a volte mi sembra di sentire ancora la sua voce che mi parla e non smette più. Spesso ci sentiamo”. Prima di ogni partita hai qualche rito scaramantico? “Lo cambio ogni anno e in passato ho fatto la doccia fredda prima di entrare in campo. Quest’anno invece faccio i tiri ripetuti dalle stesse posizioni prima di ogni partita”. 14

oltre al basket, hai la passione per qualche altro sport? “Forza Roma, anche se senza Totti e De Rossi la mia passione è un po’ calata. Mi piace anche il tennis e il mio idolo è Roger Federer; lo seguo sempre”. e poi, cosa ama fare Matteo Tambone? “Mi piace guardare i film quasi ogni sera, soprattutto i thriller, e poi naturalmente stare con la mia ragazza”. Fra i tuoi progetti c'è anche quello di tornare a Roma prima o poi? “Sicuramente sì. Ho lasciato Roma quando siamo arrivati in finale scudetto nel 2013. C’era un clima pazzesco e me lo ricordo benissimo. Mi piacerebbe tornare a Roma per giocare al Palalottomatica perchè finora non mi è mai capitato. Sarà emozionante quando giocheremo lì la partita di ritorno, ma per ora sono tutti discorsi prematuri perchè la mia vita è qui a Varese”.


15


HU0130ITA_1219CR_IT_E_C H U 0130 ITA _1219CR _ IT_ E _ C

Il regalo giusto, il gusto Carli. Vieni in Emporio.

EMPORIO V VARESE ARESE Via Bernasc one, 18 Bernascone,


Roster

N° 3 5 6 7 8 9 10 11 12 14 15 18 21

ATLETA

PEAK L.J. CLARK Jason DE VITA Gianmarco JAKOVICS Ingus NATALI Nicola VENE Siim-Sander CERVI Riccardo SIMMONS Jeremy SECK Omar MAYO Josh TAMBONE Matteo GANDINI Luca FERRERO Giancarlo

PALLACANESTRO VARESE Ruolo

Ala Guardia Ala Playmaker Ala Ala Centro Centro Guardia Playmaker Playmaker Centro Ala

Anno Nasc.

02/02/1996 16/01/1990 04/08/1997 18/04/1993 01/09/1988 12/11/1990 19/06/1991 11/08/1989 25/05/2001 15/07/1987 14/05/1994 07/11/1985 29/08/1988

Organigramma Presidente Vicepresidente Consigliere Consigliere General Manager Direttore sportivo Resp. operativo Prima Squadra CFO Responsabile amministrazione Direttore commerciale Resp. marketing ed eventi Resp. stampa e comunicazione Resp. segreteria e relazioni esterne Resp. biglietteria e merchandising

Marco VITTORELLI Giuseppe BOGGIO Antonio BULGHERONI Riccardo POLINELLI Andrea CONTI Mario OIOLI Massimo FERRAIUOLO Giorgio PELLEGATTA Luana LATINI Marco ZAMBERLETTI Luca PIONTINI Marco GANDINI Raffaella DEMATTÈ Luca MAFFIOLI

Alt. (cm)

196 188 190 185 202 203 215 203 188 181 192 206 198

Peso (kg) Naz. Sport

98 82 90 82 95 97 115 104 83 79 87 112 97

USA USA ITA LAT ITA EST ITA USA ITA USA ITA ITA ITA

Staff

Capo Allenatore Assistente Assistente Resp. scouting Preparatore Atletico Medico sociale Medico ortopedico Osteopata Fisioterapista Fisioterapista

Attilio CAJA Vincenzo CAVAZZANA Alberto SERAVALLI Matteo JEMOLI Silvio BARNABÀ Michele DE GRANDI Mauro MODESTI Angelo VETRALLA Davide ZONCA Matteo BIANCHI

17


I NUMERI Classifica 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17

Virtus Bologna Brindisi Sassari Brescia Milano Fortitudo Bologna Reggio Emilia Cremona Venezia Treviso Roma Varese Trento Cantù Trieste Pistoia Pesaro

Punti

Adrian Banks Josh Mayo Jaylen Barfors Milos Teodosic Davon Jefferson

BR VA PS BOV RMV

del campionato P 18 14 12 12 12 12 10 10 10 10 10 8 8 6 4 4 0

PG 9 9 9 10 10 10 9 9 10 10 10 9 9 9 9 10 9

MEDIA 20.7 19,3 17,9 16,9 16

Turno odierno 30 novembre - 20:30 1 dicembre - 12:00 1 dicembre - 17:00 1 dicembre - 17:30 1 dicembre - 18:00 1 dicembre - 18:30 1 dicembre - 20:30 1 dicembre - 20:45

Riposa: Brescia

Trento – Brindisi Varese – Roma Trieste – Treviso Pistoia – Venezia Sassari – Brescia Milano – Reggio Emilia Virtus Bologna – Cantu Pesaro – Cremona

Prossimo turno 7 dicembre 8 dicembre 8 dicembre 8 dicembre 8 dicembre 8 dicembre 8 dicembre 8 dicembre

- 20:30 - 12:00 - 16:30 - 17:00 - 17:00 - 18:00 - 19:00 - 20:45

Riposa: Venezia

Fortitudo Bologna – Trento Brescia – Pistoia Pesaro – Milano Brindisi – Sassari Cantù – Varese Cremona – Virtus Bologna Treviso – Reggio Emilia Roma – Trieste

Clicca qui per le statistiche complete

19


GuARDA il viDeo

#8 Nicola Natali


Gli Avversari

22


IL RITORNO IN SERIE A DELLA VIRTUS ROMA

L’esperienza di Bucchi La Virtus Roma torna in serie A dopo qualche anno di purgatorio in A2 e al timone c'è Piero Bucchi, una vecchia conoscenza del nostro basket. Altrettanto non si può dire della formazione che di vecchie volpi ne ha una sola, ma di livello assoluto: Jerome Dyson. Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa con tanto di titolo di MVP per il play che dà del tu al canestro con le sue giocate e oggi, a 32 anni compiuti, viaggia ancora a 14,6 punti e 4,1 assist a gara per lui che è il leader di questa Virtus. L'altro leader in campo è l'ex canturino Davon Jefferson, pivot dal grilletto facile e mai sotto i 17,6 punti e SEGUE >

23


Piero Bucchi, coach della Virtus Roma

< SEGUE

gli 8,8 rimbalzi di media nelle ultime 4 stagioni. Giostra anche nel ruolo di ala forte, è anche un buon difensore e forma un ottimo asse col già citato Dyson. Insieme a loro ci sono due assolute sorprese: il ceco Kyzlink e Amar Alibegovic. Il primo arriva da un anno di inattività a Venezia preceduto da una positiva annata

in A2 a Siena. Oggi l'esterno ceco viaggia a 14,2 punti col 41% da 3: assolutamente niente male per un giocatore mai testato a questi livelli. Il secondo è figlio dell'indimenticato Teoman (visto con maglie Fortitudo Bologna, Trieste e Udine) e a 24 anni è esploso facendo riporre alla Virtus i propositi di sostituire l'americano Moore (solo 2,4 punti in 10' per lui). ParSEGUE >

Roster N° 2 3 7 10 11 13 22 25 34 41 44 77

ATLETA CUSENZA Kevin MOORE Michael ALIBEGOVIC Amar RULLO Roberto DYSON Jerome BALDASSO Tommaso PINI Giovanni FARLEY Liam SPINOSA Giovanni JEFFERSON Davon BUFORD William KYZLINK Tomas

VIRTUS ROMA Ruolo Ala/Centro Ala Ala Guardia Play/Guardia Playmaker Ala Guardia Guardia Centro Ala Guardia

Anno Nasc. 31/01/1993 30/05/1994 31/03/1995 05/02/1990 01/05/1987 29/01/1998 25/07/1992 20/09/1994 29/12/1997 03/11/1986 10/01/1990 18/06/1993

Alt. (cm) 200 203 206 193 191 191 203 196 186 204 196 198

Peso (kg) 95 95 109 98 82 88 100 89 80 100 98 91

Naz. Sport ITA USA ITA ITA USA ITA ITA USA ITA USA USA CZE

25


Buford, ala arrivata per sostituire Flatten che non ha superato le visite estive, è reduce dal titolo di MVP del The Tournament, il torneo estivo più remunerato d'America < SEGUE

tito da quella fucina che è la Stella Azzurra, dopo 4 anni a St. John's con spazi alterni, lo sbarco alla Virtus in A2 con 7 punti di media e l'esplosione di quest'anno al piano superiore: fin qui 9 punti col 43% da 3 e 6,4 rimbalzi per un giocatore molto promettente e dotato di un fisico assolutamente interessante. A completare il quintetto l'altro USA Buford: ala arrivata per sostituire Flatten che non ha superato le visite estive e reduce dal titolo di MVP del The Tournament – torneo estivo più remunerato

d'America –, produce 11,4 punti con una mano torrida dai 6,75 come testimonia il suo attuale 47%. Sesto uomo è Baldasso, mentre Pini e Rullo si dividono gli ultimi minuti importanti in rotazione. L'ala centro uscita da Reggio Emilia sta dimostrando una crescita e una maturità che gli consentono di tenere bene il campo in 17' di utilizzo medio, mentre l'ormai esperta guardia di Lanciano dà sostanza e tiro da fuori nei 14' in cui è in campo. Matteo Gallo


OCCHIO A... TOMMASO BALDASSO In questa serie A e in questi ultimi anni è difficilissimo trovare chi dà spazio ai nostri giovani. Va dato merito a coach Bucchi di ciò con il già citato Alibegovic, ma anche con Tommaso Baldasso. Una rarità vedere un regista italiano stare in campo quasi 26' a gara. Ancora di più se il soggetto è nato nel '98 ed ha 21 anni. Beh, Tommaso se li merita tutti.

L'anno dopo è Serie B e ha affrontato la Robur Varese in un'annata chiusa ad 11 punti di media e 1,7 assist. Da qui il salto alla serie A2 con il prestito triennale proprio alla Virtus Roma: ha giocato 3 anni sempre oltre i 20' di media a gara e con almeno 7 punti e 2 assist di media a gara.

Dotato di una solida etica del lavoro nonché ragazzo serio, è giocatore che è cresciuto nel corso di questi anni. Con le Nazionali giovanili dall'Under 14 (ha vinto il bronzo all'Eurpeo Under 18), Baldasso ha esordito giovanissimo nel basket senior:

Quest'estate il rinnovo per altri 3 anni con la squadra della Capitale e un inizio di stagione da 7 punti col 33% da 3 e 2,1 assist a gara. State certi che ne sentiremo parlare ancora per un bel po' di questo ragazzo nativo di Torino.

nella stagione 2014/15 in Serie C con Moncalieri.

27


S U PR OE RM O ! P

nUOVO SCO NTATO! fino al 14 dicembre 2019

ti regaliamo p e r l 'a c q u i s t o

1000 â&#x201A;¬ d i s c o n t o di un

scegli il tuo modello C C C

C C

veicolo nuovo !

fra questi:

C C

SOLO DAL TUO DISTRIBUTORE D I f i d u c i a a V AR E S E V.le Belforte, 45 | V Var arese | tel. 0332 336017 info@duegicar.com info@duegicar inf o@duegicar.com | w www.duegicar.com ww.duegicar.com


LA VOCE DEL TRUST

Christmas Trust

In occasione del periodo natalizio scatta la promozione “Christmas Trust”

Si avvicina il Natale e cosa c’è di meglio di un regalo ad hoc per tutti gli appassionati di basket che possa portare nuovi iscritti a Il Basket Siamo Noi, proprietario del 5% della società biancorossa? In occasione del periodo natalizio, infatti, scatta la promozione “Christmas Trust”: se decidi di aderire a Il Basket Siamo Noi o riesci a portare un iscritto nel mese di dicembre, una belSEGUE >


... se ti riconosci in tutto questo non puoi fare altro che entrare a far parte del Trust, un modo per stare insieme < SEGUE

lissima sorpresa ti attende. Vieni a scoprirla a partire dal 5 dicembre. “È un’iniziativa importante che lanciamo per Natale - spiega il presidente umberto Argieri, con l’obiettivo di allargare la famiglia del Trust sempre impegnata ad organizzare attività che possano sostenere la Pallacanestro Varese”. Cosa vuol dire dunque essere tifoso di Pallacanestro Varese? Significa avere la passione sempre e comunque, essere orgogliosi in ogni momento di quei colori biancorossi che sono scolpiti sul-

la pelle di chi ama Pallacanestro Varese e stare vicino a chi ogni domenica lotta per questa maglia. Il compito de Il Basket Siamo Noi è proprio quello di accrescere la cultura, l’amore ed il senso di appartenenza alla Pallacanestro Varese, ponendosi come punto di aggregazione per tutti i tifosi e gli appassionati. E allora se ti riconosci in tutto questo non puoi fare altro che entrare a far parte del Trust, un modo per stare insieme, accomunati dallo stesso spirito di associazionismo e di divertimento. Benedetta Lodolini


Profile for Varese Sport

Pallacanestro Varese vs Virtus Roma _ Digital Match Program _ 1/12/19  

Pallacanestro Varese vs Virtus Roma _ Digital Match Program _ 1/12/19  

Advertisement