Issuu on Google+

V `````````````` `````````````` ```````````

Version number: 18 Date: 1 May 2009

IN THE CAUSE OF

PEACE

Duration: 11:40 / 14:02 including intro + tag

[TITLE:]

IN NOME DELLA PACE (Natsot and music up then under) VOCE NARRANTE

Map graphic

Da Haiti al Libano … da Timor Est alla Liberia…dal

Location pix layer

Kosovo al Darfur… e in più di una dozzina di altre missioni in tutto il mondo…

Montage introducing

Le forze di pace delle Nazioni Unite sono presenti in prima

peacekeepers various

pagina e in prima linea per la loro missione di pace presso

missions

alcuni dei popoli più vulnerabili del mondo. Le operazioni di peacekeeping ONU non sono mai state tanto importanti quanto oggi.

Different pix: Montage peacekeepers –

E mai come ora viene richiesto alle Nazioni Unite un così

various missions

ampio contributo per portare pace, sicurezza e sviluppo a quelle società che risentono ancora dei conflitti subiti. Le Nazioni Unite sono ormai diventate fondamentali nella gestione delle crisi internazionali. Ma non è stato sempre così.

1


SIR. BRIAN URQUHART “ciò che noi ora chiamiamo peacekeeping è nato come Sir Brian Urquart on camera

improvvisazione, come risposta al bisogno pratico di

Font:

contenere un conflitto, per dare un’opportunità alla

Sir Brian Urquart Former Senior UN Official

trattativa e alla riconciliazione” VOCE NARRANTE Nel secondo dopo guerra, le Nazioni Unite hanno

Black & white archive

rappresentato un segnale di speranza per i popoli stanchi

footage WWII

della guerra.

Black & white archive

Quando i delegati di cinquanta nazioni si sono incontrati a

San Francisco UN Charter

San Francisco per firmare lo Statuto delle Nazioni Unite,

signing ceremony

nessuno aveva previsto la necessità delle forze di pace ONU. Lord Cecil NATSOT

Lord Cecil at podium

“Lunga vita alle Nazioni Unite”

Nat sound applaud

VOCE NARRANTE

Black & white USSR seat in Council and W/S of security council or Stevenson talking to council.

Ma non passò molto tempo prima che l’ombra della Guerra Fredda calasse sul mondo, rendendo difficile per il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite trovarsi d’accordo sulle questioni di pace e di sicurezza. Occorreva dunque sviluppare nuove strade per allentare le tensioni e affrontare i conflitti.

Archive pix London Nel 1948, con la fine del mandato britannico in Palestina e la nascita di Israele, le Nazioni Unite furono improvvisamente coinvolte in una crisi di portata mondiale.

2


US ambassador Security

DELEGATO NATSOT: nel 1948 “La perdita di vite umane

Council

in Terra Santa deve cessare immediatamente” VOCE NARRANTE

Archive black & white

Dopo la prima guerra arabo-israeliana, il Consiglio di

footage & black & white

Sicurezza riuscì a negoziare una tregua tra le parti.

stills Ralph Bunche, un americano che lavorava per le Nazioni Montage, then dissolve

Unite, fu incaricato di organizzare osservatori militari ONU

back to Bunche

per controllare e supervisionare questa tregua. Furono questi i primi peacekeepers ONU… RALPH BUNCHE

Font:

“Queste trattative di armistizio hanno avuto successo e

Ralph Bunche

hanno dimostrato in definitiva l’abilità delle Nazioni Unite

UN Mediator in the Middle

nel mediare in un grave conflitto, e nello scongiurare una

East,1949

pericolosa minaccia per la pace.” VOCE NARRANTE Questi osservatori militari sono diventati noti come UNTSO

Archive footage UNTSO

– UNITED NATIONS TRUCE SUPERVISION ORGANIZATION ( Organizzazione che supervisiona i territori in condizioni di tregua), che opera tuttora in Medio Oriente. Un simile gruppo di osservatori fu mandato in Kashmir per

Black & white archive &

monitorare il cessate il fuoco tra Pakistan e India nel 1948.

stills of Kashmir Ma otto anni più tardi, nel 1956, scoppiò una nuova crisi in

3


Suez canal archive footage

Medio Oriente nel Canale di Suez. Essendo coinvolte le forze militari di tre nazioni, Francia,

Archive footage (UN

Inghilterra e Israele, le Nazioni Unite dovettero intervenire

Compilation)

in Egitto con nuove misure.

(Lester Pearson nat sound

E fu a questo punto che il Ministro degli Affari Esteri

on camera)

canadese, Lester Pearson, diede inizio, con una proposta risolutiva, ad una nuova fase per il peacekeeping delle Nazioni Unite.

Sir Brian at UNGA Podium

SIR BRIAN URQUHART “La proposta fu la più importante decisione nella storia delle Nazioni Unite e nello sviluppo di quello che noi ora chiamiamo peacekeeping. Fino ad allora, gli osservatori

Cut to pix of PKeepers in

militari disarmati avevano compiuto un nobile lavoro di

MidEast + Kashmir

monitoraggio e supervisione degli armistizi e dei cessate il fuoco in Medio Oriente e in Kashmir. Ma nel 1956, a Suez, avevamo a che fare con una guerra dalle dimensioni più serie”. VOCE NARRANTE

Black & white archive

La crisi di Suez esigeva la creazione di una vera forza di peacekeeping: unità armate che potessero fare da cuscinetto tra le parti belligeranti. Questa era una novità radicale. Come lo furono inoltre i “caschi blu” indossati dai peacekeeper, oggi famosi in tutto il mondo.

4


Dag Hammarskjöld UN Secretary-General, 1956

DAG HAMMARSKJOLD nel 1956: “Voi state vivendo un’esperienza che la storia non ha mai conosciuto. Siete i soldati di pace della nuova prima forza internazionale.” NARRANTE:

Former SG Dag Hammarskjold getting off plane Talking heads meeting room

Il Segretario Generale Dag Hammarskjold stabilì i principi chiave su cui le forze avrebbero operato e che rimasero la base per molte operazioni future. Il primo principio è che le parti coinvolte nel conflitto siano pronte ad accettare la presenza dei peacekeeper ONU, il cui unico interesse è aiutarli a risolvere le loro divergenze. Il secondo impone il cessate il fuoco sul territorio

Peacekeepers getting off

interessato.

ship E il terzo stabilisce che le forze di pace non usino la forza se non per difendersi. Pull from US to USSR insignia B & W archive, congo Lebanon stills UN troops marching Black & white fade to colour

Guidati da questi principi, le Nazioni Unite hanno portato a termine numerose missioni di peacekeeping. comprese grandi operazioni in Congo… in Libano… e a Cipro. La fine della Guerra Fredda segnò un altro spartiacque…

5


fireworks … inaugurando un’era di espansione senza precedenti per le forze di peacekeeping ONU … Lakhdar Brahimi, Former

LAKHDAR BRAHIMI

Special Advisor to the

“ tutti erano convinti che la Guerra Fredda aveva impedito

Secretary-General on

alle Nazioni Unite di svolgere pienamente il suo ruolo di

camera cut to various

organizzazione capace di mantenere la pace e la

peacekeeping

sicurezza nel mondo. Una volta conclusa la Guerra Fredda

Lebanon, Haiti b-roll

quindi, abbiamo creduto che le Nazioni Unite fossero finalmente in grado di risolvere qualsiasi problema nel mondo. E penso che all’inizio ci siamo riusciti…”

Namibia independence

VOCE NARRANTE

celebrations, Mozambique

In Namibia e in Cambogia – ma anche in Mozambico e nel

pix & ONUSAL civilian

Salvador – gli interventi ONU hanno portato esiti positivi.

peacekeepers in Eritrea LAKHDAR BRAHIMI Lakhdar Brahimi on camera

“Ma in seguito ci siamo scontrati con problemi molto, molto seri”. JANE HOLL LUTE

Former Yugoslavia UN

“Il collasso dell’ex Yugoslavia, il genocidio in Rwanda, le

trucks, UN tank passing

difficoltà in Somalia e altrove ci hanno dato alcune chiare

corpse in Rwanda cut to

lezioni per il peacekeeping.”

Jane Holl Lute on camera

Various civilian pix in

VOCE NARRANTE

conflict zones

Fino agli anni novanta, le operazioni di peacekeeping si occupavano essenzialmente di contenere i conflitti tra i

6


paesi. Former Yugoslavia

Tuttavia alcune nazioni cominciarono a dividersi e certe istituzioni nazionali crollarono quasi del tutto.

Blue helmets patrolling,

I caschi blu rimasero impegnati in luoghi dove ormai non

walking through rubble

c’era più nessuna pace da mantenere… Spesso non venivano loro assegnati i mandati o le risorse necessarie per contrastare la violenza per proteggere i civili sul campo. VOCE NARRANTE Ma proprio quando si cominciò a mettere in dubbio l’utilità delle forze di peacekeeping ONU … sopraggiunse un altro momento di svolta.

Various Kosovo/Timor

Verso la fine degli anni novanta, venne chiesto alle forze di

Leste

peacekeeping ONU di ricostruire e aiutare a governare territori che si trovavano in parti opposte del mondo. LAKHDAR BRAHIMI Arrivò la questione Kosovo. Chi poteva occuparsene se non le Nazioni Unite? E poi sopraggiunse la situazione a Timor: chi poteva gestirla se non l’ONU? VOCE NARRANTE

Haiti, Darfur

Sono trascorsi dieci anni e le forze di peacekeeping ONU sono ancora più richieste, basandosi sulle numerose lezioni del passato.

7


LAKHDAR BRAHIMI Non riusciamo ad andare ovunque ci chiamino, ci siamo posti dei limiti, senza alimentare aspettative troppo elevate. Jean-Marie Guéhenno UN Under-SecretaryGeneral for Peacekeeping Operations

JEAN-MARIE GUEHENNO: Si vedono sempre di più missioni di peacekeeping in paesi che escono da una guerra civile: la loro presenza è un importante contributo per riportare la pace.

Peacekeeper carrying

NARRANTE

woman into back of van Gli interventi delle forze di peacekeeping si articolano Soldiers lifting stretcher

inoltre all’interno di altri ambiti di azione ONU,

Human rights monitor

come gli aiuti umanitari…

Men carrying various weapons

il monitoraggio dei diritti umani… …e il disarmo.

Rebuilding/reconstruction roof KPS (Kosovo) waving traffic ICTR (Rwanda courts) Elections various

Ma non è tutto. In molti casi le forze di peacekeeping ONU intervengono nella creazione di istituzioni nazionali: addestrando la polizia… …assistendo i sistemi giudiziari … e sostenendo le elezioni democratiche.

8


Jane Holl Lute

JANE HOLL LUTE Dispieghiamo missioni complesse ed integrate che comprendono una struttura politica e una componente di ricostruzione e riabilitazione economica, dove possibile. VOCE NARRANTE

Women peacekeepers in

In questo mondo in cui le forze di pace sono

Liberia, chinese

multidimensionali, le donne hanno un ruolo chiave.

peacekeepers Liberia Civilian women

Nelle societĂ  in cui esse operano, rafforzano le operazioni ONU e il ruolo e la figura della donna.

Jean-Marie Guehenno on

JEAN MARIE GUEHENNO

camera

In tutte queste situazioni di conflitto assistiamo ad una

Cut to female peacekeepers sempre maggiore vittimizzazione delle donne rispetto agli uomini, e questo le porta a conquistarsi una parte molto importante nel processo di ricostruzione di pace. Containers on ship

Se i caschi blu di oggi vogliono essere efficienti, devono

Trucks driving off ship

essere organizzati. Un sistema di supporto di ottimo livello deve essere allestito per sostenerli. Jane Holl Lute

UN aeroplanes

Le forze aeree schierate nel peacekeeping si collocano generalmente tra il ventesimo e il venticinquesimo posto nella graduatoria delle maggiori flotte aeree del mondo.

J ane Holl Lute on camera

In molti casi le missioni giungono in territori dove non esiste assolutamente niente, nessuna infrastruttura,

Cut to Darfur

nessun alloggio o spazio per uffici, niente acqua o strutture igienica, e tutto ciò deve essere costruito dal nulla//

9


VOCE NARRANTE Mission in Haiti

Dalle esperienze passate si è compreso che ogni missione è diversa: come ad esempio quella a Haiti.

Comandante Maggiore-Generale delle Forze Carlos Maj-Gen Carlos Alberto Dos Alberto Dos Santos Cruz (IN PORTOGHESE) Santos Cruz Force Commander, MINUSTAH “MINUSTAH è una vera unione di paesi nel tentativo di A MINUSTAH pode ser considerada e é uma real integração de países num esforço de auxílio ao Haiti porque nós temos o comprometimento, nós temos tropas de oito países da América do Sul e mais um país da América Central nesse esforço das Nações

dare assistenza a Haiti. Le Nazioni Unite insieme a truppe provenienti da otto Stati sud americani e uno dal centro America si impegnano affinchè Haiti riesca a risolvere i suoi problemi.”

Unidas de, mais uma vez, auxiliar o Haiti na sua recuperação dos problemas existentes.

VOCE NARRANTE UAMID footage

In alcuni casi, le forze di peacekeeping ONU lavorano in collaborazione con organizzazioni locali. Come è avvenuto con l’Unione Africana, nel difficile compito di mantenere la pace in Darfur…

Gen. Martin Luther Agwai Force Commander, UNAMID

FC UNAMID Gen. Martin Luther Agwai “Questa è la prima missione ibrida nel mondo…// Le Nazioni Unite hanno un’esperienza nel mantenimento della pace che dura ormai da mezzo secolo.// L’Unione Africana è consapevole di avere a che fare con persone provenienti dallo stesso contesto culturale// Unendo queste due organizzazioni si fondono i loro punti di forza.//

Sound up.

10


UN Security Council, 27

JEAN-MARIE GUEHENNO (durante il Consiglio di

Nov. 2007

Sicurezza 27 Nov 2007) “ Signor Presidente, la responsabilità di proteggere non cessa al tramonto”

VOCE NARRANTE Le forze di peacekeeping ONU hanno ora mandati più incisivi per aiutare i civili in modo più efficace, per esempio utilizzando pattuglie giorno e notte. Civilian police, Haiti

VOCE NARRANTE Le forze di pace ONU esercitano inoltre un ruolo essenziale nella stabilizzazione delle società, rafforzandone lo stato di diritto. JANE HOLL LUTE “La polizia ONU si impegna a pattugliare ma anche a monitorare, addestrare, formare, sviluppare le capacità,

Peacekeeper on tank

affinchè le popolazioni e le società locali possano

Followed by UN vehicles

gradualmente assumere questi compiti. VOCE NARRANTE L’ONU opera in tutto il mondo per portare la pace al costo totale di meno della metà dell’1% del bilancio militare complessivo mondiale.

Mr. Brahimi on camera

LAKHDAR BRAHIMI

11


All’inizio del ventunesimo secolo abbiamo dimostrato che nessuno può fare questo lavoro meglio. Nessuno lo può fare ad un costo più conveniente. Nessuno può avere maggiori possibilità di successo.

Closing Montage,

NARRANTE

Peacekeeper funeral

Le sfide sono enormi…come lo sono i sacrifici.

First aider with child Ma anche le ricompense sono grandi.

Dall’inizio, molte cose sono cambiate, ma ciò che viene richiesto dai peacekeeper ONU rimane uguale US Troop patrolling

Coraggio

UN CivPol lifting child in the

Umiltà

air – Kosovo Determinazione e la convinzione che lavorando insieme possiamo fare di questo mondo un posto migliore.

12


STUDIO CLOSE [Jean-Marie Guehenno] Dopo sessant’anni le forze di pace ONU sono ancora in evoluzione…e fanno ancora la differenza nella vita di milioni di persone in tutto il mondo. Sono da circa otto anni alla guida di peacekeeping ONU, e dalla mia esperienza ho imparato che le persone sono la nostra più importante risorsa. [CUTAWAY TO MONTAGE OF STILLS OF PEACEKEEPERS HERE] JMG VO: Persone che si dedicano a realizzare i principi di questa Organizzazione, sacrificando famiglia e amici e talvolta rischiando seriamente la vita. Uomini e donne provenienti da ogni parte del mondo, da paesi ricchi e poveri, che si riuniscono per un fine comune, per il bene comune. Gente che non smette mai di lottare per poter essere la voce di coloro che non ne hanno una. [BACK TO STUDIO] Grazie per averci seguito. Arrivederci.

13


60th_UN_PK_DVD_Script