Page 1

Università Neolaureati sul territorio: il 42% assunto dalle aziende locali MAGNI • All'interno

Ateneo, l'eccellenza nei numeri Lo studio: assunto dalle azieìide del territorio il 42% dei laureati di FRANCESCA MAGNI - BERGAMO -

DA LIBERO ISTITUTO Universitario di Lingue e Letterature Straniere degli anni '60, ad una struttura universitaria integrata nei primi anni settanta, fino al 1991, quando diventa ufficialmente l'Università degli Studi di Bergamo. Le facoltà aumentano, l'offerta formativa si amplia, tanto che dal 2000, il numero dei laureati è incrementato costantemente, fino a raggiungere le 3.007 unità nel 2016; gli sbocchi professionali diventano sempre più articolati e concreti, facendo aumentare ogni anno il numro delle matricole.

- dichiara il rettore dell'Università di Bergamo, Remo Morzenti Pellegrini - il nostro Ateneo lavora in sinergia con le imprese, dando, così, l'opportunità agli studenti di fare un esperienza lavorativa, in concomitanza con lo studio, tanto che il 42% delle aziende ha deciso di assumere studenti della nostra Università, a seguito di stage svolti nel loro organico, grazie allo spirito d'iniziativa, alle buone competenze tecniche e capacità analitiche e comunicative da loro dimostrate. Inoltre, nel corso degli anni, abbiamo erogando 182 mila euro di premio su progetti per la salute della persona». <0 RIPRODUZIONE RISERVATA

TRA I DIPARTIMENTI più gettonati, quello di Scienze umane e sociali copre la gran parte della quota di iscritti al primo anno, raggiungendo, con le iscrizioni per l'anno accademico 2016/2017, il 25% delle matricole dell'Ateneo. Dati alla mano, infatti, evidenziano che su 3.436 studenti iscritti al primo anno accademico 2013/2014,972 frequentavano l'area umanistica, mentre nel 2015/2016, su un totale di 4.382 matricole, il numero degli iscritti alla medesima Facoltà ha raggiunto i 1.165 studenti. Segue la Facoltà di Scienze aziendali, economiche e metodi quantitativi che nel corso del 2016/2017 ha toccato il 22% degli iscritti al primo anno, di contro al 9% delle matricole della Facoltà di Giurisprudenza. «SIAMO tra i migliori Atenei giovani al mondo, al nono posto tra le Università italiane e 94° tra le top 100 Università al mondo, mentre la Facoltà di Ingegneria è quinta in Italia per gli investimenti nella ricerca

I N D A G I N E Giovanna Ricuperati, il professor Mauro Cavallone e il r e t t o r e Remo Morzenti Pellegrini durante la presentazione dello studio

VARIE


FOCUS Scienze umane I corsi di laurea più gettonati restano quelli del dipartimento di scienze umane e sociali Nel 2016/2017 il 25% delle matricole erano iscritte a questa area di studi

Nella top 100 L'Università di Bergamo, nonostante sia nata solo negli anni sessanta, ètra i migliori cento atenei del mondo La facoltà di Ingegneria è la quinta in Italia per investimenti

VARIE

Ateneo, l'eccellenza nei numeri  

Lo studio: assunto dalle aziende del territorio il 42% dei laureati

Ateneo, l'eccellenza nei numeri  

Lo studio: assunto dalle aziende del territorio il 42% dei laureati

Advertisement