Issuu on Google+

In cucina con Ricette, strumenti di cottura e idee per una tavola davvero speciale.

Carlo Cracco cucina con TVS

Il ricettario

Passione cucina?

Sperimentazione, tradizione

Ecco le ultime tendenze

"La mia ricetta per voi:

e italianitĂ : idee e consigli

in ambito di strumenti

dalla tradizione,

per una tavola all'insegna del

di cottura: per poter contare

sapori autentici e sinceri"

gusto e del benessere.

sul meglio..


Prova la mia ricetta

e scoprirai che con i giusti ingredienti, i migliori strumenti di cottura e un tocco di fantasia, fare piccoli capolavori è facile e divertente !

Carlo Cracco


LA RICETTA DI CARLO CRACCO

RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON MIDOLLO ALLA PIASTRA PER 4 PERSONE • 240 gr di riso Carnaroli del Pavese • 100 gr di burro • n°1 scalogno tritato • 1/2 bicchiere di vino bianco • 1 l e mezzo di brodo di manzo • 40 gr di Parmigiano Reggiano • 2 gr circa di zafferano in pistilli • n°4 midolli • Sale e pepe

In una casseruola soffriggere lo scalogno con 40 gr di burro; unire quindi il riso, tostarlo leggermente e sfumarlo con il vino bianco. Aggiungere lo zafferano e a poco a poco il brodo bollente. Cuocere per circa 15/17 minuti, togliere dal fuoco e lasciare riposare per un minuto, quindi mantecare con il restante burro e il Parmigiano. Aggiustare di sale e pepe. Nel frattempo, in una padella rovente, cuocere i midolli da entrambi i lati in modo che si formi una sottile crosticina. Servire il risotto posizionando al centro il midollo.

Preparala con la linea

MAESTRALE

1


TRENETTE CON PESCE SPADA E VERDURE PER 4 PERSONE • 320 gr di trenette • 180 gr di pesce spada (una fetta) • 1 cucchiaio di capperi • 2 piccole zucchine • 2 pomodori a grappolo • 1 dado di pesce • 1 spicchio d’aglio • 100 ml di vino bianco secco • cucchiaino di prezzemolo tritato

2

Dissalare i capperi. Lavare e spuntare le verdure. Tagliare le zucchine a cubetti e sbollentarle per alcuni minuti in acqua leggermente salata. Privare i pomodori della buccia e dei semi poi tagliare a cubetti. Eliminare la pelle al pesce spada, lavare con cura, asciugare e poi tagliare a cubetti. Mettere una padella con olio q.b. sul fuoco a media intensità e, appena caldo, aggiungere lo spicchio sbucciato e i capperi dissalati, mescolare e lasciare insaporire per alcuni minuti, poi aggiun-


Preparala con la linea

MAESTRALE design by ALBERTO MEDA

gere i cubetti di pomodoro e un pizzico di peperoncino; appena la salsa si sarĂ  ristretta sfumare con il vino bianco, lasciar evaporare e poi aggiungere i cubetti di pesce spada, cuocere per 3 minuti, quindi aggiungere i cubetti di zucchina, cuocere per 1 minuto, infine togliere dal fuoco e regolare di sale. Nel frattempo porre sul fuoco un tegame con abbondante acqua, portare a bollore, aggiungere una foglia di alloro e un dado di pesce, far bollire per una decina di minuti, quindi regolare di sale. Quando il brodo bolle versare la pasta, farla cuocere e scolarla al dente. Far saltare le trenette nel sugo di pesce spada e verdure appena preparato. Servire subito il piatto, decorando a piacere con un ciuffetto di rosmarino.

L’ISPIRAZIONE ARRIVA DAL MARE E SI ESPRIME ATTRAVERSO I DETTAGLI PREZIOSI IN ACCIAIO CHE RENDONO UNICA QUESTA COLLEZIONE.

3


TAGLIATELLE AI PETALI DI ROSA PER 4 PERSONE • 30 gr burro • 3 rose di color rosa • 3 cucchiai olio di oliva • 200 ml panna fresca liquida • 200 prosciutto cotto magro • 320 gr tagliatelle all'uovo • sale q.b. • 1 scalogno • noce moscata 1 grattata • pepe bianco macinato q.b.

4

Mettere a bollire una pentola con due litri d’acqua. Mondare e tritare finemente uno scalogno e il prosciutto. Appassire lo scalogno tritato in una padella insieme all'olio e il burro fuso. Aggiungere quindi il prosciutto, lasciare soffriggere per pochi minuti, poi versare la panna e la noce moscata grattata. Amalgamare bene il tutto e aggiustare di sale; spegnere il fuoco e frullare fino ad ottenere un composto cremoso.

Riversare il tutto in una padella antiaderente. Procurarsi un paio di rose appena colte, possibilmente di color rosa tenue e staccare loro i petali, avendo cura poi di pulirli uno per uno

con un panno umido molto leggero e morbido; tagliuzzare in sottili listerelle, tenere da parte qualche petalo più piccolo e intero per la decorazione finale del piatto. Unire i petali di rosa tagliati alla crema (eccetto quelli che serviranno per la decorazione), quindi spegnere il fuoco. Fare lessare le tagliatelle, e quando saranno cotte, scolarle, versarle nella padella e amalgamarle con il sugo; versare poi la pasta in un piatto fondo e decorare con i petali che avrete tenuto da parte. Servire immediatamente.


LA MIGLIORE AMICA IN CUCINA? BELLA COME UN GIOIELLO, PERFORMANTE COME IL MIGLIOR STRUMENTO PROFESSIONALE.

Preparala con la linea

DÉCO

design by HARRY&CAMILA

5


RISO BASMATI CON CREMA DI AVOCADO E FAGIOLI NERI PER 4 PERSONE · fagioli neri “dall’occhio” · 1/2 cipolla · 2 avocado grandi e maturi · 1 spicchio d’aglio · prezzemolo q.b. · succo di mezzo limone · 320 gr di riso basmati · olio extra vergine d’oliva · sale

Preparala con la linea

HOOK 6

design by KARIM RASHID


La sera prima mettere a bagno i fagioli e lasciare in acqua tutta la notte per far ammorbidire. Trascorse almeno 8 ore, sciacquare, preparare un soffritto di cipolla e, quando la cipolla si sarà imbiondita, aggiungere i fagioli. Coprire con acqua e lasciare andare a fuoco lento per un paio d’ore, mescolando di tanto in tanto. A cottura ultimata aggiustare di sale e pepe. Nel frattempo preparare la crema di avocado. Privare gli avocado della buccia, tagliare a pezzi

e mettere nel bicchiere di un frullatore. Aggiungere il succo di mezzo limone, il prezzemolo, mezzo spicchio d’aglio senza germoglio, salare e frullare fino ad ottenere una crema liscia, senza grumi. Se necessario, aggiungere un filo d’olio. Portare l’acqua a ebollizione, aggiungere il sale e versare il riso basmati. Quando è cotto, scolare, sistemare in un piatto piano, aggiungere la crema di avocado e infine i fagioli.

CON HOOK L’ESPOSIZIONE DIVENTA UN VALORE, LA CUCINA RISCOPRE LA BELLEZZA NEGLI OGGETTI DI USO QUOTIDIANO E I FORNELLI IL PIACERE DI PRESTAZIONI SUPERIORI. LA LINEA CHE PORTA LA FIRMA DI KARIM RASHID SI RIPRESENTA OGGI NELLA VERSIONE CON FONDO IN ACCIAIO ADATTA ANCHE PER I PIANI A INDUZIONE: BELLA COME SEMPRE, PERFORMANTE PIÙ CHE MAI.

7


PORCINI ALLA CREMA DI CACIOTTA PER 4 PERSONE · 400 gr di funghi porcini · 100 gr di caciotta vaccina fresca · 70 gr di latte · 50 gr di vino bianco · 30 gr di olio extra vergine di oliva · una falda di un peperone rosso e di un peperone giallo · uno spicchio d'aglio · mezzo cucchiaio di prezzemolo tritato · sale

8

Tagliare la caciotta a dadini e immergere nel latte per 15 minuti. Nel frattempo tagliare a pezzettini le falde di peperone, lavare e asciugare con carta da cucina, fare poi soffriggere in una casseruola con l'olio e l'aglio schiacciato. Mondare i porcini eliminando dal gambo l'estremità terrosa. Quindi procedere alla pulizia muniti di un panno umido, per eliminare ogni residuo di terra senza che assorbano acqua in eccesso. Tagliare a fette spesse, unire ai peperoni, salare, mescolare bene il tutto con un cucchiaio di legno e aggiungere il vino. Lasciare evaporare e continuare la cottura per 10 minuti. In una padella antiaderente sciogliere a fuoco bassissimo la caciotta con il latte, sino ad ottenere una crema. Versare poi su un piatto da portata, disporre sopra i funghi e spolverare con il prezzemolo. Servire.


Preparala con la linea

design by Giugiaro design

PREMIATA DAL MONDO DEL DESIGN E DAI TANTI CHE HANNO SCELTO L’ESSENZA DEL MADE IN ITALY PER LA PROPRIA CUCINA, ARCO È LA SINTESI COMPIUTA TRA FORMA E SOSTANZA, ESTETICA

E TECNOLOGIA. ERGONOMICA, RESISTENTE E PERFORMANTE, OGGI È DISPONIBILE ANCHE CON RIVESTIMENTO ANTIADERENTE PLUSTEK ED È COMPATIBILE ANCHE PER I PIANI A

INDUZIONE, CON LA GARANZIA DI UN’EFFICIENZA TERMICA SENZA PARAGONI.

9


ORZOTTO CON CREMA DI CAPESANTE PER 4 PERSONE · 300 gr di orzo perlato precotto · 5 cucchiai di olio extravergine oliva · 1 lt circa di brodo di pesce · 2 cucchiai di erba cipollina tritata · 2 noci di burro · 1 bicchiere di vino rosato · 2 cucchiai di crema di aceto balsamico · 8 capesante sgusciate

10


Mettere in una pentola antiaderente l’olio e dell’erba cipollina tritata finemente, aggiungere l’orzo e tostare qualche istante, sfumare con il vino e procedere nella cottura come per un normale risotto, aggiungendo sempre il brodo fino alla completa cottura. Nel frattempo prendere le capesante, tagliare la parte del “corallo” e tenerla da parte, quindi frullare le “noci” delle capesante con un paio di cucchiai di crema di aceto balsamico. Questo composto cremoso andrà unito all’orzo qualche istante prima della fine della cottura. Quando sarà cotto, togliere l’orzo dal fuoco e mantecare il burro, quindi adagiare il composto nelle terrine e guarnire con la restante erba cipollina e con il “corallo” tenuto precedentemente da parte e scottato prima per un minuto in una pentola antiaderente con un filo d’olio.

Preparala con la linea

design by STUDIO EIKON

LA MATERIA E L'INTELLIGENZA DELLE FORME SONO PROTAGONISTE DELLA GRANDE VERSATILITÀ DI TEA. VAPORIERA, COCOTTE, PADELLA, CASSERUOLA, WOK E COPERCHIO CHE SI TRASFORMA IN ALZATA RISPONDONO AD OGNI SLANCIO CREATIVO IN CUCINA.

11


Ti aspettiamo on line! Entra a far parte della nostra community dedicata agli amanti della cucina e del benessere a tavola. Tutto sulle ultime tendenze del cookware, le innovazioni tecnologiche, ma anche ricette, consigli di esperti, idee e curiosità. Puoi trovarci sul nostro sito WWW.TVS-SPA.IT e su:

12


...Se mettessimo in fila tutte le padelle prodotte in un anno riusciremmo a coprire la distanza tra la nostra sede e il Circolo Polare Artico.

...Ora siamo 270 dipendenti. Nel 1968, quando siamo nati, eravamo solo in 65.

...Per produrre le nostre pentole negli ultimi 18 mesi abbiamo utilizzato 7000 tonnellate di alluminio, come il peso della struttura in metallo della Torre Eiffel.

...La padella più grande che abbiamo realizzato aveva un diametro di 3 metri ed è stata prodotta per la festa dello stoccafisso di Oneglia, in Liguria, dove sono stati cucinati ben 1170 kg di pesce.

...Quando abbiamo iniziato la nostra attività applicavamo il rivestimento antiaderente a mano, oggi abbiamo impianti vernicianti robotizzati all’avanguardia in grado di produrre insieme oltre 7.000 pezzi all’ora.

Lo sapevi che... Curiosità dal mondo TVS. 13


GAMBERONI ALL'ARANCIA PER 4 PERSONE · 16 gamberoni · 4 cucchiai d'olio · 1 spicchio d'aglio · 1/4 di cipolla · prezzemolo q.b. · 1/2 bicchiere di vino bianco · succo di 1 arancia · 2 cucchiaini di farina

14

Preparare un battuto di cipolla, aglio e prezzemolo e mettere a soffriggere in un tegame con l'olio. Aggiungere i gamberoni e far rosolare per circa 10 minuti. Aggiungere un bicchiere di vino bianco e far evaporare. A cottura quasi ultimata, versare sui gamberoni il succo di un'arancia e stemperare nel succo circa 2 cucchiaini di farina per formare una salsetta piuttosto

densa. Trasferire in un piatto da portata guarnendo con prezzemolo tritato e sottili fette d'arancia. Servire caldo.


Preparala con la linea

mineralia design by TVS EASYLAB

BEN SETTE STRATI DI RIVESTIMENTO ANTIADERENTE RINFORZATO CON PARTICELLE MINERALI PER UNA RESISTENZA IMPAREGGIABILE AI GRAFFI E ALL’USURA: QUESTA È MINERALIA, UNA VERA FORZA IN CUCINA CHE NON DIMENTICA PERÒ DESIGN ED ERGONOMIA. LE SUE CARATTERISTICHE LA RENDONO UN’ECCELLENZA TRA GLI STRUMENTI DI COTTURA DESTINATI ALLA CUCINA DOMESTICA. IL MANICO CON LO SPECIALE DISPOSITIVO TERMICO "PUNTO.DOT" PERMETTE DI MUOVERSI CON SICUREZZA TRA I FORNELLI E DI CONOSCERE SEMPRE IL MOMENTO GIUSTO PER INIZIARE A CUCINARE.

15


PEPERONI SALTATI IN PADELLA PER 4 PERSONE · 1 peperone rosso · 1 peperone giallo · olio extravergine d’oliva · 3 spicchi d’aglio · sale q.b. · curry q.b. (facoltativo) · basilico fresco q.b.

16

Tagliare l’aglio in pezzetti abbastanza grossi e rosolarlo in padella con un filo d’olio. Aggiungere i peperoni puliti e tagliati a listarelle di circa 1,5 cm di spessore e fare rosolare il tutto per qualche minuto. Abbassare la fiamma, salare e aggiungere un pizzico di curry, mettere il coperchio e lasciare cuocere per 15 minuti, mescolarndo spesso. A questo punto rimuovere il coperchio, togliere l’aglio, aggiungere il basilico, e lasciar abbrustolire leggermente i peperoni a fiamma vivace per altri 2 minuti. Questo piatto è ottimo sia caldo che freddo.


Preparala con la linea

preziosa induzione design by TVS EASYLAB

PER GARANTIRE UNA COTTURA PERFETTA ANCHE SUI PIANI A INDUZIONE, PREZIOSA PUNTA SU UN RIVESTIMENTO ANTIADERENTE DI QUALITÀ, OLTRE CHE SU UN FONDO SPECIALE IN ACCIAIO, SINONIMO DI RESISTENZA AGLI CHOC TERMICI E DURATA NEL TEMPO. COMPLETA IL FORTE APPEAL TECNOLOGICO DELLA LINEA LO SPECIALE FONDO CON PARTICELLE DI RAME A GARANZIA DI UNA DIFFUSIONE VELOCE E UNIFORME DEL CALORE PER COTTURE SEMPRE PERFETTE.

17


AD PH AMATI BACCIARDI

Missione cucina. L’obiettivo è portare a tavola solo il meglio, ogni giorno. I migliori ingredienti preparati con i migliori strumenti, scegliendo la garanzia del made in Italy e di Tvs, da 45 anni sulle tavole di tutto il mondo. Solo antiaderenti di eccellenza per la tua tavola, come per la mia.

Scopri il mondo delle antiaderenti TVS sul nostro sito e segui sui social network tutte le nostre iniziative: www.tvs-spa.it

N° VERDE 800-126431


In cucina con tvs n3