TU NEWS n. 273

Page 1

N. 273 - Venerdì 23 Settembre 2022

PASSIONE PER L'INFORMAZIONE

TESTATA GIORNALISTICA SETTIMANALE della provincia di FROSINONE iscritta al Roc al N. 23884 Direttore Responsabile: Marco Ceccarelli Redazione: Tel. 393 6239680 - tunews.redazione@gmail.com Editore: Globalpress S.r.l. - P. Iva 02714820590 globalpress.amministrazione@gmail.com Stampa: Centro Offset Meridionale s.r.l. - Caserta Tiratura media 6.000 copie

www.tunews24.it

SPETTACOLO FROSINONE

€ 0,70

GRATUITO - Edizione lancio

'Vieni a studiare al Centro Storico': l'Amministrazione Mastrangeli punta a ripopolare la parte alta della città

PAGINA 3

ROULETTE ELETTORALE DOMENICA ALLE URNE PER IL RINNOVO DI CAMERA E SENATO: TANTI I CANDIDATI CIOCIARI IN LIZZA IL CENTRODESTRA PARTE FAVORITO MA LA SINISTRA NON SI DÀ PER VINTA. INCOGNITA TERZO POLO FROSINONE

Conservatorio 'Licinio Refice', Gualdini nominato presidente PAGINA 3

SPETTACOLI

La cantante Ilaria Cretaro al Festival Internazionale in Albania PAGINE 4-5

FERENTINO

UNA CAMPAGNA ELETTORALE BLANDA E CON POCHI BIG IN PROVINCIA DOPODOMANI LO SPOGLIO CHE DETERMINERÀ L'ASSET DEL NUOVO GOVERNO ANAGNI

PAGINA 7

ALATRI

PAGINA 8

Turismo esperenziale in vigna, Festival di Visioni Molteplici, sei giorni tra cultura e arte torna 'Vendemmia Amica'

Mensa scolastica, più posti per il tempo pieno nelle primarie PAGINA 7

ALATRI

PAGINA 9

Piscina, costi troppo alti: inizio attività rinviato


2

VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

politica

S

ono stati pubblicati sul sito della prefettura i fac simile delle schede per le elezioni politiche in programma il 25 settembre. La scheda per il voto alla Camera è di colore rosa, quella per il Senato è di colore giallo. Le schede recano il nome del candidato nel colle-

ECCO COME ESPRIMERE LE PROPRIE PREFERENZE IN CABINA

Elezioni, pubblicati i fac simile delle schede per Camera e Senato

gio uninominale e, per il collegio plurinominale, il contrassegno di ciascuna lista o i contrassegni delle liste in coalizione ad esso collegate. A fianco dei contrassegni delle liste

sono stampati i nominativi dei relativi candidati nel collegio plurinominale. Il voto è espresso tracciando un segno sul rettangolo contenente il

contrassegno della lista e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale. Il voto così espresso vale ai fini dell’elezione del candidato nel collegio uninominale ed a favore

della lista nel collegio plurinominale. Qualora il segno sia tracciato solo sul nome del candidato

nel collegio uninominale, il voto è comunque valido anche per la lista collegata. In presenza di più liste collegate in coalizione, il voto è ripartito tra le liste della coalizione, in proporzione ai voti ottenuti da ciascuna lista in tutte le sezioni del collegio uninominale.

ELEZIONI POLITICHE – TRA DUE GIORNI AL VOTO DOPO UNA CAMPAGNA ELETTORALE QUASI IMPALPABILE

Le ore che cambiano il mondo

Sono tanti i candidati alla provincia di Frosinone che puntano agli scranni di Camera e Senato Dario FACCI

U

na campagna elettorale quasi tutta elettronica, oltre che balneare, quella che si chiude oggi. Quelli del centrodestra, tranne Ottaviani nel sud della regione, che ha avuto a cuore anche la spinta per il partito di cui è coordinatore provinciale, cioè “Lega Salvini Premier”, si sono visti davvero pochino in persona. Fanno eccezione un paio di appuntamenti per parte, tra Forza Italia e Fratelli d’Italia, veramente consistenti, in occasione dell’arrivo dei big oppure nelle città di origine dei candidati. Per il resto raffica di figurine social e messaggini più o meno accattivanti. Manifesti quasi zero, qualche vela ma quasi sempre targata Ottaviani. Il Pd invece ha scelto di intraprendere una campagna più tradizionale. L’ha voluto Matteo IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DELLA CAMERA DI COMMERCIO GIOVANNI ACAMPORA Orfini, il big capolista del proporzionale capitato da quepochi giorni dalle elezioni po- dell’Economia del Mare, risottolineato l’importanza ste parti in uno litiche, il co-promotore dell’i- badiamo con forza e vigore di istituire un Ministero del dei momenti niziativa “L’Economia del quanto proposto e portato mare e di una governanpiù complicati Mare in politica: questo è il momen- avanti con il Blue Forum ce che garantisca le giuste della storia del to!”, Giovanni Acampora, interviene Italia Network. Dal Summit competenze e un autonopartito. L’hanno ribadendo con forza la necessità di nazionale sull’Economia mo portafoglio. Noi siamo chiamata “Stradare al mare una governance vigoro- del Mare è partita un’onda tutti al lavoro in questa da per strada” e sa. che coinvolge tutti i princidirezione. Questo è il mohanno iniziato In merito, il presidente di SiCame- pali attori dei settori coinmento giusto per dare all’Ia girare quanto ra, Assonautica Italiana e Camera volti, uniti nell’unanime talia quello che merita: un più possibile per di Commercio Frosinone Latina ha richiesta di mettere il mare ruolo di primo piano nelle città e paesini, dichiarato: “In questo momento de- al centro delle politiche del nostro Pa- politiche marittime europee e del Medisecondo un serterminante per l’Italia e per il futuro ese Da allora, in vari contesti, abbiamo terraneo”. Ha concluso Acampora. ratissimo ruolino di marcia, dettato anche dalle dimensioni spropo- del Fornaci. Quella dove Tanto entusiasmo e sel- delle Parlamentari nel probabilità, la rappreLazio meridionale. La sentante dei pentastellati sitate dei collegi slargati è arrivato la prima vol- fie. dalla riduzione del nume- ta, quando era ancora in I Cinquestelle hanno la- Fontana, candidata sia di questo territorio. Non campagna per le primarie sciato nelle mani della nel maggioritario sia nel è che si sia vista molto. ro dei parlamentari. Matteo Renzi ha riempi- del Pd, ricevuto, all’epo- sottosegretaria uscente proporzionale, sarà an- Anzi. to la “solita” sala grande ca, dal sindaco Ottaviani. Ilaria Fontana le sorti cora una volta, con ogni Niente big per Fratelli

“Questo è il momento giusto per dare all’Italia quello che merita"

A

d’Italia e poca campagna visibile se non qualche mezza paginata sui giornali. Per il resto via coi social. Hanno due candidati in posizione eleggibile. Probabilmente si sentono tranquilli. La verità è che l’elettorato, cioè il vero protagonista dell’agone elettorale, ha iniziato a entrare nel clima solo con l’apertura delle scuole, vale a dire dieci giorni fa. Appena il tempo di iniziare a capirci qualcosa ed ecco già le urne di questa stranissima tornata elettorale che, a dispetto della sua frettolosa conclusione, potrebbe invece rivelarsi importantissima. Il prossimo governo avrà sul groppone la madre di tutte le occasioni da non perdere: il PNRR. Sarà anche quello che potrebbe dunque passare alla storia per aver perso l’occasione da non perdere. Oppure quello che ha cambiato le sorti di una nazione in crisi da un quarto di secolo. Ovvio che l’attesa per il responso delle urne sia enorme. Attesa particolarmente intensa dalle nostre parti anche perché la consultazione politica darà il via a una tripletta mozzafiato. Non si farà in tempo a uscire da questa campagna elettorale che subito dopo straremo di nuovo dentro fino al collo per quelle delle Provinciali e Regionali. Probabile che il risultato elettorale delle Politiche sia influente anche sugli equilibri per le prossime. Specialmente per le Regionali. Insomma, quando ci ritroveremo su queste colonne tra una settimana, con ogni probabilità, sarà cambiato il mondo. O almeno così sembrerà.


VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

frosinone

3

AL VIA IL BANDO UTILE ALL'INCONTRO TRA DOMANDA E OFFERTA NELLA LOCAZIONE DESTINATA AI GIOVANI STUDENTI

'Vieni a studiare al Centro Storico'

Il sindaco Mastrangeli: "Miriamo a incrementare la popolazione che vive e frequenta la parte alta della città

V

alorizzazione della città, sostegno all’incontro tra domanda e offerta nella locazione destinata a giovani studenti e una forte valenza sociale: si presenta così il progetto del Comune di Frosinone “Vieni a studiare al centro storico”. L’iniziativa è stata illustrata oggi dal sindaco, Riccardo Mastrangeli e dall’assessore al centro storico, Danilo Magliocchetti, insieme ai rappresentanti delle istituzioni coinvolte: per l’Università degli studi di Cassino e del Lazio meridionale erano presenti i professori Marco Greco e Michele Grimaldi, per l’Accademia di Belle Arti di Frosinone il prof. Virgilio Tozzi. Pur non potendo essere presente, il presidente Alberto Gualdini ha inviato i saluti del Conservatorio “Refice”. È intervenuta anche la funzionaria comunale Francesca Martino. “L’obiettivo dell’iniziativa – ha dichiarato il sindaco

CONSERVATORIO ‘LICINIO REFICE’, ALBERTO GUALDINI È IL NUOVO PRESIDENTE

I Mastrangeli – è di incrementare la popolazione che vive e frequenta il centro storico ogni giorno e rivitalizzare, contemporaneamente, il tessuto economico della città, promuovendo inoltre la socialità attraverso l’incontro tra gli studenti e le famiglie residenti”. “Sul sito istituzionale del Comune – ha dichiarato Magliocchetti – sarà pubblicato il bando per acquisire manifestazioni di interesse di alloggi ad uso abitativo disponibili per la locazione a canone calmierato. L’iniziativa prevede la coabitazione tra un residente (adulto, pensionato, coppia o famiglia) con uno spazio

in più in casa e un giovane studente non residente a Frosinone in cerca di una sistemazione per condividere compagnia, alloggio e nuove socialità. “Vieni a studiare al Centro Storico” crea un sodalizio vincente: il giovane studente trova alloggio e le persone anziane o sole, trovano compagnia”. La finalità del progetto è, dunque, promuovere il ricorso ad azioni innovative e integrative alle tradizionali politiche abitative, attraverso l’ampliamento dell’offerta di alloggi a costi contenuti a studenti universitari fuorisede. Il Comune di Frosinone si impegna a raccogliere le

candidature di proprietari di appartamenti del Centro storico, disponibili ad affittare una o più stanze a un canone calmierato a studenti fuori sede dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale, dell’Accademia di Belle Arti, del Conservatorio di musica, e a far conoscere le offerte alle istituzioni universitarie. “Vieni a studiare al centro storico” si rivolge, dunque, a tutti i proprietari di appartamenti interessati a stipulare contratti di locazione a canone concordato e calmierato con gli studenti universitari frequentanti gli Atenei presenti in città.

l Ministero dell’Università e Ricerca ha emesso il decreto ufficiale di nomina alla Presidenza della prestigiosa istituzione Afam di Frosinone per il dottor Alberto Gualdini, noto professionista di Frosinone, eletto all’interno della tradizionale terna, votata nel mese di maggio, tra un novero candidati pure di alto profilo. Figlio d’arte del celebre pittore Ettore Gualdini, legatissimo fin dai primordi al Conservatorio, ed egli stesso fine esperto d’arte, Il dottor Gualdini può vantare una profonda conoscenza del panorama culturale territoriale, in particolare nel settore musicale ed artistico ed una conseguente esperienza organizzativa quale operatore culturale, di lungo corso; tra le altre cose manager della “saletta delle arti” rinomata e storica struttura creata da Ettore Gualdini negli anni sessanta, che ha ospitato oltre ad artisti internazionali tutte le personalità più autorevoli del territorio. Alberto Gualdini è inoltre un economista, dottore commercialista e revisore dei conti di rinomata competenza e prestigio. Dunque una personalità di indubbia autorevolezza per il complesso ruolo da ricoprire, un profilo completo sia dal punto di vista tecnico sia da quello culturale e manageriale, al quale si aggiungono le riconosciute doti comunicative ed umane”.


4

spettacolo

VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

PARTIRÀ DOMENICA MATTINA DA FIUMICINO INSIEME CON IL SUO MANAGER ALLA VOLTA DI TIRANA

La cantante Ilaria al Festival internazionale della canzone a Tirana

D

omenica mattina Ilaria spicca il volo per Tirana per partecipare al concorso nazionale ed internazionale della canzone, Kenga Magjikegiunto alla ventitreesima edizione. Ideatore, produttore e presentatore Ardit Gjebrea. Quel palcoscenico ha visto la presenza Anna Oxa, Alba Pairetti e due volte Pippo Baudo. Per due anni fermo causa covid quest’anno riprende alla grande. Si comincia con le nuove proposte dove parteciperà anche Ilaria in una sorta di semifinali. Lo farà davanti ad una giuria specializzata composta da 5 professionisti. Sono state presentate oltre 250 canzoni di artisti nazionali ed internazionali molti dei quali sono stati finalisti dell’Eurovisione. “Dopo qualche anno di sosta forzata riprendiamo con la voglia di recuperare ciò che abbiamo perso non per colpa nostra- ci dice il patron di uno dei più grandi Fstival della canzone, Ardit Giebrea- ci saranno come sempre numerosi artisti nazionali ed internazionali tra cui anche uno degli USA”. Non si esprime e non lo può ovviamente fare sulla nostra Italia nei confronti della quale però ha avuto modo di dire …”Ilaria ha capacità eccezionali e mi auguro che possa rappresentare dignitosamente l’Italia”. La scenografia porta la firma

■■■

NELLE FOTO: SOPRA IL PATRON ARDIT GJIBREA, IL SINDACO CRETARO CON BEPPE CARLETTI IN COMUNE, A SINISTRA LA LOCANDINA CON ILARIA. SOTTO CON MOGOL E CARROCCIA ED ANCORA I SUOI PICCOLI FAN ELIA, FILIPPO E SIRIA

di Gaetano Castelli, con le coreografie del grande Luca Tommasini con Ivan Pierri direttore della fotografia. Si svolgerà all’interno del palazzo dei congressi di Tirana che potrà ospitare oltre duemila spettatori. “Vorrei aggiungere che i nostri sforzi organizzativi saranno ripagati dalla diretta mondiale sulla KLAN TV la numero uno in Albania e dei Balcani". Noi saremo seduti tra gli spettatori a tifare per la italiana Ilaria

LA GIOVANE ARTISTA STA PER REALIZZARE UN SOGNO

Ilaria Cretaro è felicissima ed emozionata: 'questo Festival sarà la svolta della mia vita'

«È

passata qualche settimana da quando ho ricevuto un'importante telefonata che annunciava la mia partecipazione ad uno dei festival più importanti della musica a livello internazionale. Descrivere cosa ho sentito e quello che ho provato in quel momento è quasi impossibile. Ricordo solamente il silenzio,

le tante immaginazioni che hanno travolto la mia mente in pochi secondi, con il cuore in gola con qualche lacrima furtiva. È stato proprio Ardit Gjebrea ( produttore musicale e presentatore del festival Kenga Magjike al quale parteciperò) a comunicarmi la mia partecipazione al Festival, spendendo per me parole bellissime e di

grande impatto Come dimenticare ad esempio " spero con tutto il cuore che tu Ilaria possa rappresentare dignitosamente l'Italia". Sono molto orgogliosa del livello raggiunto e di tutto ciò che farà parte (comunque vada) di questa esperienza che segnerà in maniera indelebile la mia carriera. Al mio fianco l'immanca-

bile presenza del mio manager giornalista Egidio Cerelli. Abbiamo lavorato duramente giorno e notte per questo progetto senza provare a percepire mai la fatica, dedicandoci pienamente alla scelta di singoli e a tutto ciò che poteva fare la differenza in questo momento così importante. Nel nuovo singolo l'Italia e l'Albania si abbracciano, sonorità balcaniche e testo in lingua Italiana. Insomma un'esperienza tutta da vivere e voi tenetevi pronti, che da domenica 25 vi porterò tutti con me in questo fantastico viaggio.


VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

spettacolo

5

La sua prima cover 'Io non credo nei miracoli' oggi trasformata in... 'io credo nei miracoli' Egidio Cerelli

I

AUGURI SPECIALI DEI SINDACI PERCIBALLI E CRETARO

G

li auguri dei sindaci di Boville Ernica e di Veroli. “A nome mio e dell’intera Amministrazione comunale di Boville porgo un sentito in bocca al lupo alla nostra concittadina Ilaria Cretaro per questa nuova ed emozionante esperienza che si accinge a vivere a livello internazionale. Siamo orgogliosi di averla come concittadina perché da anni, ormai, porta in alto il nome di Boville Ernica e dell’intera terra della Ciociaria in consessi artistici importanti, nel panorama nazionale e internazionale. Questa sua nuova esperienza andrà sicuramente ad aggiungere un altro importante tassello alla sua già brillante carriera. Auguri di vero cuore a nome mio, dell’intera Amministrazione e di tutta la comunità di Boville Ernica che lei avrà l’onore di rappresentare”. Cosi Simone Cretaro sindaco di Veroli. "Ilaria che porta il mio stesso cognome, Cretaro, ha origini verolane per il suo papà Sergio e poi da tanti anni è salita sui tanti palchi del nostro Comune con i suoi concerti. E poi gli spettacoli di questa estate ne hanno ancor evidenziate le sue qualità eccelse di artista. Serate memorabili per noi e non solo che eravamo in prima fila per ammirare il suo show e le perfomances con Mogol ed altri artisti. Ora è stata selezionata per poter partecipare come nuove proposte ad uno dei più grandi e famosi Festival a livello mondiali e per noi è un orgoglio e credo di poter aggiungere gli auguri ed un grande in bocca al lupo per questa sua importante avventura artistica da parte della nostra comunità. Forza Ilaria" Auguri speciali con un grande 'in bocca al lupo'dalla Verevent, l'Associazione culturale che le ha permes-

"Siamo orgogliosi di una giovane concittadina che ci rappresenterà ad un evento di livello mondiale" ■■■

NELLE FOTO IL SINDACO DI VEROLI SIMONE CRETARO ED IL COLLEGA DI BOVILLE ERNICA ENZO PERCIBALLI, SOTTO I COMPONENTI DELLA VEREVENT PROMOTION PAOLA FEDERICO, EGIDIO CERELLI ROBERTO MAGNANTE, CATERINA ODDI E PIERLUIGI RENZI

so il concerto al Polivalente di Veroli questa estate, (nell foto sopra) il suo corpo di ballo, i suoi piccoli fan ed in modo particolare dal maestro Mogol, e Gianmarco Carroc-

cia, Beppe Carletti, Mario Lavezzi e non può mancare lo studio Castelli con Gaetano, Manuel e Chiara oltre a Teleuniverso, a Ciociaria Oggi e Tu News e da tutta la sua famiglia.

laria la conobbi quando ancora bambina si stava cimentando con alcuni amici musicisti in un concertino dedicato ad anziani. Impugnava uno shure tra le manine dalle unghie naturali che ancora non conoscevano la 'nail art' cantando ‘Io non credo nei miracoli’ di Laura Bono. Avendo io una band gli'Evergreen' chiesi a lei, alla sua maestra con il consenso liberatorio dei suoi genitori di poterla avere come ospite. Fu il colpo della mia vita di incipiente talent scout anche se altre artiste avevano avuto in precedenza la mia collaborazione più che altro però come giornalista. Ilaria divenne con il passar degli anni una piccola star che da una cover iniziale ne proponeva una dietro l’altra. Cominciò ad essere padrona del palco e iniziò a far concerti accompagnata da maestri musicisti di alto livello . Tante le sue tappe che la fecero arrivare a cantare la sua prima e bella canzone “Angelo della notte” che non si perdeva tra le pareti della sua saletta da studio e da registrazione ma ne uscì fuori ottenendo sulle piattaforme social quei successi che Beppe Carletti dei Nomadi, Mogol ed in ultimo Lavezzi . E proprio loro le hanno ricordato che la sua prima cover aveva il titolo sbagliato. Non ‘io non credo ai miracoli’ ma ‘io credo nei miracoli. Pausa di riflessione e di studio approfittando anche del periodo pandemico sfornando tuttavia altri inediti per poi decidere di uscire di nuovo dal guscio mnemonico e non più kakofonico delle cover inventandosi uno show tutto suo, compresa la produzione, che in estate mandò in visibilio i numerosi presenti al Polivalente con uno spettacolo nello spettacolo. Un vero 'miracolo' per lei perchè ebbe l’onore di rivedere il suo maestro Mogol conosciuto al CET che nel suo concerto con Gianmarco Carroccia le concesse il privilegio di riproporre coram populo verolano e non, quel medley che Mina e Battisti avevano proposto cinquanta anni prima. E poi altro duetto con Carlo Andreoli (The voice senior) con Imagine. Gli echi di cotanto successo arrivarono persino in Albania. Ardit, il Pippo Baudo di quelle immense terre balcaniche volle vedere ed ascoltare le performance dell’artista Ilaria che gli inviò tutta una serie di link. Alla giovane cantante venne chiesto se avesse un inedito pronto per partecipare al Festival Internazionale della Musica nel suo Kenga Magjike. Mi misi con la mia Ilaria alla ricerca di canzoni nuove e adatte per lei. Ne arrivarono diverse ma ne scegliemmo un paio per poi decidere su quella che Ilaria presenterà la settimana prossima al Festival di Tirana. Posso dire che è molto bella e che esprime tutta lo charme canoro della nostra brava cantante scelta da Ardit tra centinaia di concorrenti per partecipare a rappresentare l’Italia al Kenga Magjike. Una bella soddisfazione anche perché sarà ospitata dal console ed avrà subito un suo spazio nella ‘Domuncia In’ con una scenografia tre volte più di quella attuale della RAI di Mara Venier. Ed allora pronti per il chek –in a Fiumicino di domenica mattina. Si parte per una avventura nella terra delle aquile. Chissà se verrà rapita definitivamente nel mondo degli artisti in un Festival, ventritreesima edizione, di caratura mondiale. Forza Ilaria!


PAGINA 6

23 SETTEMBRE 2022


VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

ferentino-anagni

7

TURISMO ENOGASTRONOMICO, TORNA VENDEMMIA AMICA: IL TURISMO ESPERIENZIALE IN VIGNA SULLA STRADA DEL VINO CESANESE

D

al 22 settembre al 23 ottobre, torna "Vendemmia Amica", la manifestazione organizzata dalla Strada del Vino Cesanese, che corre lungo i comuni di Piglio, Anagni, Acuto, Serrone, Paliano e Affile, laddove nasce il Cesanese del Piglio, unico rosso Docg del Lazio e dove il gusto incontra storia,

arte, cultura, spiritualità e natura. Il turista è sempre di più alla ricerca della vacanza esperienziale, desidera essere coinvolto nel vissuto delle comunità locali - ha detto Antonio Borgia, presidente della Strada. Per questo, fedeli al dettato del nostro Statuto, in un'ottica di promozio-

ne del territorio, abbiamo pensato di mettere a disposizione dei turisti l'opportunità di partecipare ad un processo importante ed affascinante qual è la vendemmia, scoprirne i segreti, viverla ed assaporare così la tradizione del territorio. Non mancherà il pranzo in vigna con prodotti locali, accompagnati da

vino cesanese e passerina del frusinate. Il vitigno che dà origine al Cesanese di Affile è tardivo rispetto al resto d'Italia e la vendemmia, che parte dalle colline di Piglio alle montagne di Affile, si protrae fino al 23 ottobre. Per info e prenotazioni: stradadelvinocesanese@ gmail.com - tel. 3666322822

FERENTINO - SCUOLE PRIMARIE, DA QUEST’ANNO QUASI TRECENTO FAMIGLIE POTRANNO BENEFICIARE DEL TEMPO PIENO

Mensa scolastica, salgono i posti

Il sindaco Pompeo: “Cambio di passo evidente rispetto al passato. Servizio garantito anche per i prossimi 5 anni”

N

ovità posit i v e per gli alunni delle scuole primarie di Ferentino. Con l’inizio dell’anno scolastico 2022-23 un servizio prima solo sperimentale è stato finalmente reso stabile e messo a regime grazie al grande sforzo e all’impegno dell’amministrazione comunale. Per 289 studenti del I e del II Istituto Comprensivo, infatti, sarà possibile accedere al servizio mensa, con un incremento di quasi cento unità rispetto all’anno precedente. Un percorso condiviso con l’Ufficio scolastico provinciale e l’Azienda Asl di Frosinone e le cui modalità sono state concertate dal Comune con i dirigenti scolastici e le famiglie. Una risposta importante alle esigenze della popolazione studentesca, accolta con soddisfazione dalle famiglie e dalle istituzioni scolastiche. Ne ha parlato questa mattina il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, con il vicesindaco Lucia Di Torrice, i dirigenti scolastici Angela Marone e Luigi Brandi e una rappresentanza dei genitori, nel corso di un incontro in Comune. Spiegano i dirigenti scolastici dei due Comprensivi, Marone e Brandi: “Abbiamo tutti apprezzato l’impegno di grande spessore umano e politico del sindaco Antonio Pompeo e della sua amministrazione. La mensa ci era richiesta come una priorità da parte delle fa-

FERENTINO Omaggio a De Andrè, domani concerto con i Notturni

miglie e aver reso il servizio stabile, aumentando anche la platea dei destinatari, è indiscutibilmente un ottimo risultato. Un apprezzamento espresso dagli stessi genitori. Ribadiamo i ringraziamenti al sindaco Pompeo, alla sua attenzione e costante disponibilità da sempre dimostrata nei confronti del mondo della scuola. Rispetto al passato è senz’altro un evidente miglioramento in direzione di maggiori servizi per la popolazione scolastica. Sicuramente una scelta efficace, per una scuola più vicina alle reali necessità dei ragazzi e delle famiglie”. “Fa piacere riscontrare l’apprezzamento delle istituzioni scolastiche – ha aggiunto il sindaco Pompeo – e soprattutto quanto riportano relativamente ai commenti positivi dei genitori. Quando si parla di scuola, di bambini, di famiglie che lavorano, la precarietà non deve esistere. Ne va del grado di civiltà di una città. Pur con mille sforzi, e con un impegno economico straordinario, con modifiche e aggiustamenti, da quest’anno il cambio di passo è evidente: il servizio mensa per la scuola primaria sarà destinato a una platea più ampia e avrà mag-

giore qualità. Anche per quest’anno l’Amministrazione comunale – che oltre alla mensa assicura anche l’ampliamento della fascia oraria per il trasporto scolastico legato al tempo pieno scuola – garantisce la riduzione delle tariffe per le fasce più deboli fino a un abbattimento del 20%”. Ma il sindaco fa di più e annuncia: “Gli uffici stanno già lavorando sulla nuova gara di appalto che garantirà il tempo pieno scuola anche per i prossimi 5 anni. La nostra amministrazione è fatta di atti certi e azioni concrete, a differenza di chi è rimasto fermo ai tempi delle pacche sulle spalle”.

I

Notturni, tributo a Fabrizio De André, tornano nel Lazio, precisamente a Ferentino sabato 24 settembre alle ore 22 per un grande omaggio, gratuito ad uno dei più celebri cantautori italiani, in piazza Duomo. I Notturni è un tributo a Fabrizio De André nato nell'ottobre del 2018 da un'idea dello scledense Andrea Filippi, musicista allora diciannovenne e studente del Conservatorio di Musica “A. Pedrollo” di Vicenza. Ingresso libero.

FERENTINO - IL MOTOCLUB PROTAGONISTA

Francesco Cianfarani conquista la classe Entry

E

nnesimo podio per i piloti del MotoClub Ferentino impegnati nella gara di Campionato Italiano Velocità in salita “Saline-Volterra” disputatasi domenica 18 settembre a Volterra. Le prove sono state condizionate dal maltempo che ha quasi distrutto le tende del paddok, ma una volta ristabilitasi la situazione climatica i ragazzi del Motoclub Ferentino si sono battuti da leoni. Francesco Bonny Cianfarani ha conquistato la classe Entry a mani basse. Dopo aver dominato le prove ufficiali non trova nessun ostacolo ad aggiudicarsi la gara, troppa la differenza “tecnica” con gli altri piloti. Ad assisterlo al box il fratello Andrea Cianfarani che gli ha preparato uno scooter al “top”.


8

VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

alatri

AL VIA IL 27 SETTEMBRE LA KERMESSE IDEATA DALL'ASSOCIAZIONE GOTTIFREDO

D

al 27 settembre al 2 ottobre Alatri ospita il “Festival di visioni molteplici. Cultura è Circolare”: Sei giorni di confronto tra arti, ricerca, sperimentazione, musica, conservazione e rigenerazione del patrimonio culturale. Il festival, alla sua prima edizione, è l’esito del progetto ideato dall’Associazione Gottifredo "Visioni molteplici" (vincitore e primo classificato del bando "Fermenti in comune" dell’anci – Presidenza del Consiglio dei Ministri, che ne assicura il cofinanziamento) e presentato dal Comune di Alatri, per la costituzione, presso alcuni spazi dello storico Palazzo Gottifredo, della Biblioteca Totiana: “un luogo che – come spiegano gli ideatori - sarà dedicato alla contemporaneità artistica e costituirà un laboratorio di creatività”. In esso troverà collocazione il Fondo librario e archivistico – tutelato dalla Soprintendenza ai beni librari per il suo importante interesse storico della pittrice naïve Marinka Dallos e di Gianni Toti, un innovatore teso per tutta la vita alla ricerca di orizzonti

Festival di Visioni Molteplici, sei giorni tra cultura e arte

poetici capaci di affrontare e usare i nuovi linguaggi della tecnologia. «La cultura è circolare. Da sempre. E un'energia che non ha scarti, che si rigenera, che alimenta senza disperdersi, che non inquina ma migliora l'ambiente, che crea econimia senza distruggere,

che produce senza consumare, che consuma senza sottrarre, che determina relazioni solo a somma positiva, che scambia per moltiplicare»: scrive Tarcisio Tarquini, presidente dell’associazione Gottifredo APS, ideatrice del progetto, condotto con le importanti

partnership dell’università di Cassino e del Lazio Meridionale, l’impresa sociale Io Studio italiano, l’associazione Iam Edizioni e il Consorzio Parsifal che raggruppa numerose cooperative sociali. Il Festival è curato da Giovanni Fontana, poliartista alatrense

di fama internazionale, e da Silvia Moretti, project manager dell’impresa culturale Poetronicart. Intensa e impegnata è stata la partecipazione di giovani e giovanissimi in ogni fase del progetto e nella preparazione del Festival: a una loro rappresentanza verrà affidato il compito di tagliare il “nastro” dell’evento e quello di aprire, insieme con la donatrice del Fondo Totiano Pia Abelli Toti, le porte della Biblioteca totiana, in un ideale passaggio di consegne generazionale per la sua custodia e valorizzazione. Il primo atto del Festival è rappresentato dall'inaugurazione della Biblioteca Totiana, a poco più di un anno dal suo arrivo ad Alatri a seguito della donazione ricevuta dall’associazione Gottifredo da Pia Abelli Toti. La Biblioteca è diventata realtà, grazie al lavoro di giovani e giovanissimi e al sostegno della

Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, rappresentata nel giorno dell’inaugurazione dal responsabile dell’area formazione Massimiliano Longo, che con il sindaco di Alatri Maurizio Cianfrocca e il Magnifico Rettore dell’università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale Marco Dell’Isola, darà l’avvio ufficiale alle attività. Insieme all’apertura straordinaria delle biblioteche del territorio, dalla prestigiosa Biblioteca Molella alla Biblioteca e Archivio del Seminario e della Diocesi di Alatri, a quella del Liceo Pietrobono nel Palazzo Conti Gentili, il programma del festival prevede due tavole rotonde: una dedicata alla reputazione e al ruolo del “luogo” biblioteca al tempo di Google; la seconda all’utilizzo delle tecnologie avanzate per la conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale e archivistico, dalla realtà virtuale alla digitalizzazione attraverso lo scanner planetario, acquistato dal Comune di Alatri grazie al finanziamento pubblico del progetto. Tutti gli eventi sono a ingresso libero, fino a esaurimento posti.


VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

alatri

9

LA VICENDA HA PROVOCATO REAZIONI TRA LA POPOLAZIONE. IL SINDACO PROMETTE: "FAREMO DEL TUTTO"

Piscina, futuro incerto

Il gestore della struttura, a causa dei costi elevatissimi, per ora ha sospeso ogni attività

L'

attività della piscina comunale per ora è sospesa. A darne notizia è stata la società che gestisce la storica struttura alatrense, che ha spiegato come la situazione economica generale non permette di programmare una stagione almeno senza perdite.Una notizia che ha provocato una reazione enorme soprattutto sui social. Nel corso degli ultimi decenni, infatti, sono state diverse le generazioni che hanno utilizzato la piscina, come erano attualmente centinaia gli affiliati che avrebbero ripreso i corsi a breve. Ha spiegato la società: «Gli eccezionali eventi internazionali degli ultimi mesi (iper-inflazione, extra-costi energetici, guerra in Ucraina) rendono difficoltosa la gestione in equilibrio delle piscine coperte. Le piscine coperte sono impianti energivori. Agli attuali prezzi, il solo costo di gas e luce - così come si è già concretizzato nella piscina comunale di Alatri con le ultime fatture ricevute in estate - supera le stime più ottimistiche dei possibili incassi. Anche l’ipotesi Best Case Scenario, alle attuali condizioni, consegna ai gestori una previsione di perdita ingente, con conseguenti alti debiti, non sostenibili nel breve periodo e non recuperabili nel medio. La situazione è tale da rendere di fatto quasi ininfluente l’eventuale moratoria del canone concessorio o il possibile aumento dei prezzi al pubblico.Questo quadro è aggravato dall’incertezza del conte-

sto internazionale e nazionale.Dati l’estrema volatilità dei mercati, il rischio tuttora esistente di escalation militare, la mancata definizione quantitativa dei pur annunciati ristori governativi per le imprese che gestiscono strutture energivore e per gli enti del terzo settore, oggi non è possibile azzardare alcuna credibile previsione che consenta di operare con discernimento. Non è un caso che in Italia il 70% delle piscine coperte difficilmente riaprirà. Consapevoli di questa situazione, che prescinde dalle volontà di ciascuna parte, il Comune di Alatri, nella sua qualità di concedente della piscina ubicata in località Chiappitto, e la società polisportiva dilettantistica Sport Popolare, attuale concessionaria dell’impianto, hanno aperto un tavolo tecnico all’interno del quale analizzare tutte le soluzioni possibili e tutte le strade percorribili ai fini del raggiungimento di un accordo che possa soddisfare le parti». Continuano i gestori: «Le prossime setti-

mane saranno dedicate ad uno stretto monitoraggio dell’andamento dei costi e della misura dei ristori già deliberati dal Governo, ma di cui ancora non si conoscono né la quantità, né le modalità di accesso e men che meno i tempi di erogazione. Per questo saremo a stretto contatto con l’Amministrazione Comunale che ringraziamo per l’interessamento e per la disponibilità.La speranza è che anche la Regione Lazio, così come

altre regioni stanno cominciando a fare, stanzi risorse aggiuntive a beneficio dei comuni o delle società sportive in modo da consentire la ripresa dell’anno sportivo in condizioni di quasi-normalità.Anche il Pnrr riconosce alla pratica sportiva una grande importanza per le benefiche ricadute sulla salute, l’inclusione e la coesione sociale, l’attivazione delle iniziative di recupero e di valorizzazione locale. Ma per realizzare le missioni, le misure e gli investimenti del Piano ci vorranno anni. E intanto è molto concreto il pericolo, per le comunità e le persone, di perdere le opportunità di crescita e sviluppo armonico che solo lo sport offre; e per le imprese e i lavoratori di subire notevoli danni economici ed occupazionali». Il sindaco Maurizio Cianfrocca ha confermato questa situazione, spiegando che si farà del tutto

per evitare la chiusura definitiva: «Il dialogo tra le parti di questi ultimi giorni ci ha portato a prendere atto delle somme in ballo e a considerare tutte le ipotesi percorribili. Ovviamente mi unisco a quanto scritto nel comunicato, soprattutto nell’esprimere vicinanza a tutti i lavoratori della nostra piscina comunale e a tutti coloro che negli anni hanno beneficiato del loro ottimo servizio. Il nostro impegno è fare in modo che possano continuare a farlo». Ad intervenire è stato anche l'esponente dell'opposizione Fabio Di Fabio: «Ci aspettiamo che l’amministrazione comunale offra un adeguato sostegno economico al concessionario, nella forma che riterrà più opportuna e con la finalità di scongiurare la chiusura della struttura comunale.Ricordiamo solo che, durante la pandemia da Covid, la precedente amministrazione aveva de-

liberato la moratoria del pagamento del canone di concessione, in funzione della chiusura forzosa e della conseguente riduzione dei ricavi. Oggi, in una situazione forse anche peggiore, con una previsione di aumento vertiginoso dei costi energetici (con conseguenze ben più gravi sul conto economico) e in attesa che intervengano specifici sussidi erogati dalle istituzioni superiori, il Comune dovrebbe garantire la sopravvivenza di un proprio servizio ed il funzionamento di una propria struttura, a vantaggio e nell’interesse della comunità cittadina e dei tanti utenti della piscina.Da parte nostra, nel caso in cui il Sindaco e la giunta tardassero ad assumere una iniziativa, porteremo senza indugio la problematica in Consiglio comunale per una decisione collegiale e condivisa». C.C.


12

VENERDÌ 11 GIUGNO 2021


N. 302 - Venerdì 23 Settembre 2022

DENTRO LA PASSIONE

TESTATA GIORNALISTICA SETTIMANALE della provincia di FROSINONE iscritta al Roc al N. 23884 Direttore Responsabile: Marco Ceccarelli Redazione: Tel. 393 6239680 - tunews.redazione@gmail.com Editore: Globalpress S.r.l. - P. Iva 02714820590 globalpress.amministrazione@gmail.com Stampa: Centro Offset Meridionale s.r.l. - Caserta Tiratura media 6.000 copie

www.tunews24.it

€ 0,70

GRATUITO - Edizione lancio

NOVITÀ

RISTORANTE ALLO STIRPE, APERTURA A GENNAIO PAGINA 4

LO STIRPE È UN FORTINO IL FROSINONE HA FATTO BOTTINO PIENO NELLE TRE GARE CASALINGHE DOPO COMO E BRESCIA ANCHE IL PALERMO SI È ARRESO ALLO "STIRPE"

SALA STAMPA Il direttore Gualtieri annuncia Primavera e Femminile a Fiuggi La prima squadra resta a Ferentino

ATLETICA Al Salveti di Cassino sfida per 350: edizione boom per il Menna Day Preparativi per la 38^ StraFrosinone

PAGINA 4

PAGINA 6


2

VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

IL punto

LA SQUADRA GIALLAZZURRA SI TROVA AL TERZO POSTO IN CLASSIFICA CON UNA CERTEZZA CHIAMATA ‘BENITO STIRPE’

È IL MOMENTO DEL PRIMO BILANCIO

Antonio VISCA

L

^

SERIE B CLASSIFICA 6

Promossa in Serie A

Accedono ai Playoff

Accedono ai Playout

Retrocedono in LegaPro

sprecate a tu per tu con Kastrati, risultato a fine match di gran lunga il migliore in campo. In

RISULTATI 6^ GIORNATA PROGRAMMA 7^ GIORNATA

oltre, hanno perso altri punti per strada a Cittadella, partita in cui sono state tante le occasioni

GIORNATA

a sosta del campionato, dovuta ai vari impegni delle Nazionali in questo weekend, permette di fare un primo bilancio del cammino del Frosinone. La truppa di Grosso si sta comportando molto bene sia in termini di gioco che di risultati. Sono dodici i punti ottenuti finora a fronte di quattro vittorie e due sconfitte, score che vale il terzo posto in classifica. I giallazzurri, attualmente, non conoscono mezze misure visto che non hanno ottenuto nemmeno un pareggio. Un cammino che ricorda molto il girone di ritorno del passato campionato, quando i giallazzurri vincevano in casa e perdevano fuori. A differenza del finale della scorsa stagione, però, le sconfitte sono state entrambe immeritate e decise da episodi sfortunati. La gara di Benevento, ad esempio, si è portata dietro molte recriminazioni, dovute specialmente ad una direzione gara di Pairetto abbastanza discutibile, con due rigori evidenti negati a Lucioni e compagni. I giallazzurri, in-

casa, invece, i canarini non hanno concesso nemmeno le briciole agli avversari: tre vittorie in

altrettante partite, sei gol fatti e nessuno subito. Al ‘Benito Stirpe’ gli uomini di Grosso hanno battuto corazzate del calibro di Brescia, Como e Palermo. Proprio con i rosanero è stata forse la vittoria casalinga finora più sofferta, ma anche la più sentita vista la rivalità che, dopo la finale playoff del 2018, c’è tra le due tifoserie. Grosso ha adottato due moduli finora: il 4-2-3-1 ed il 4-33, entrambi con ottimi risultati. Il Frosinone è stato spesso e volentieri padrone del gioco e del campo, soffrendo raramente gli avversari. I calciatori che non hanno saltato nemmeno un minuto finora sono sol-

amente due: Lucioni e Turati. Così come l’inizio dello scorso anno, sono già diversi i marcatori. Il Frosinone, infatti, è andato a segno già con sei marcatori diversi, con il solo Mulattieri che è riuscito a fare più di un gol. Dato che dimostra, oltre alla profondità della rosa, quanto il gioco di squadra sia importante nella filosofia di Grosso che già l’anno scorso si era contraddistinto per questo curioso score. Il primo ottobre si riparte da una sfida difficile come quella di Parma, ma questo Frosinone ha già dimostrato che può divertirsi e far divertire anche in questi delicati appuntamenti.

I BOMBER GIALLAZZURRI

MULATTIERI KONE GARRITANO

2 1 1

MORO CASO ROHDEN

1 1 1


23 SETTEMBRE 2022

PAGINA 3


4

sala stampa-giovanili

VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

UN RISTORANTE ALL'INTERNO DEL BENITO STIRPE, APERTURA A GENNAIO. TANTI I PROGETTI IN CANTIERE

IL FROSINONE TRA PRESENTE E FUTURO

N

ella sala stampa dello Stadio Benito Stirpe il Direttore Marketing, Comunicazione e Rapporti Istituzionali Salvatore Gualtieri, insieme al Sindaco di Frosinone Riccardo Mastrangeli e all’Amministratore di “La Torre Srl” Michele Pepponi hanno presentato il progetto del Ristorante del Frosinone Calcio che aprirà a gennaio 2023. SALVATORE GUALTIERI: “Il Frosinone è impegnato in ampi progetti di sviluppo che coinvolgono benessere e comunità. Il Frosinone vuole dare una società di calcio ben organizzata, innovativa e all’avanguardia con al centro la Sostenibilità. Il Calcio non è solo la partita della domenica ma tante altre cose, l’extra-calcio ossia le idee, le iniziative, le attività e gli investimenti. Tutto questo ha una ricaduta sul territorio in termini economici e sociali, crea posti di lavoro, benessere e visibilità, questa è la mission del Presidente. Io sono qui per parlarvi dei progetti, abbiamo già implementato 5 anni fa un modello di marketing innovativo, il Frosinone Experience, progetto che

riparte dopo lo stop dovuto al Covid. Sono tanti i progetti, divisi in 3 gruppi: infrastrutture, di miglioramento dello stadio e progetti experience. I primi sono progetti di investimento puro, a Ferentino faremo un investimento importante, in esso si allenerà solo la prima squadra e sposteremo gli uffici amministrativi e tecnici. Fiuggi è un investimento

molto grande, contiamo di iniziare i lavori per la prossima primavera ma abbiamo già in gestione provvisoria, fino a Giugno 2023. Il 19 ottobre ripartirà il Frosinone experience con le 3 aree: scuola, territorio e solidarietà. Ci seguirà anche l’Università di Cassino, la Questura e a turno un’associazione del territorio attiva sul sociale. Dei tanti progetti però

quello che è imminente è l’apertura del ristorante.” MICHELE PEPPONI: “Sono lusingato di far parte di questi progetti, Enoteca La Torre è cresciuto molto, 6 ristoranti di cui uno con una Stella Michelin e una divisione catering tra i più importanti. Noi siamo partiti da un concetto che lo stadio non è solo un posto dove si gioca a calcio ma un posto dove possono essere raccolte varie situazioni,

la mission è quella di cercare di far avvicinare allo stadio non solo il tifoso ma anche il cittadino. Proprio per questo parlare di ristorante è limitativo, l’ingresso deve dare l’idea di entrare in un club ma non significa esclusività, cioè che lascia fuori persone, ma che include persone che si trovano in quello spazio. Abbiamo pensato a spazi che si trasformano nell’arco della giornata: dalla colazione ad un pranzo moderno con prezzi non eccessivi con ingredienti che richiamano i nostri must e altri legati al territorio, il pomeriggio tutto si trasforma in una caffetteria dove poter passare del tempo per poi finire con una cena più elegante, sempre coerente con il posto che ci ospita. La suddivisione degli spazi prevede una main floor, piano terra, dove avremo la possibilità di consumare un piatto veloce e una second floor, secondo piano, ossia quella che è oggi l’area Hospitality che avrà un set-up da ristorante. L’obiettivo del giorno di apertura è l’11 gennaio 2023. Siamo contenti e fiduciosi. RICCARDO MASTRANGE-

LI: “Il Frosinone è presente all’interno della comunità, va ringraziato chi si rende protagonista di queste iniziative. Le iniziative come quelle del ristorante, fanno molto piacere perché fanno vivere lo stadio 24 ore al giorno 7 su 7 come i grandi club inglesi. Siamo i primi in Italia ad avere questo tipo di approccio, iniziativa importante che voglio salutare non solo perché coinvolge un protagonista come Pepponi che è un’autorità della ristorazione ed averlo nella nostra città aggiunge valore al Frosinone e alla nostra città. In un incontro abbiamo parlato dello sblocco della strada e dei pannelli fotovoltaici, la volontà del comune è quella di creare una comunità energetica, una serie di edifici che produrranno energia da consumare all’interno ma anche all’esterno. Voglio salutare tutte queste iniziative del Frosinone Calcio come anche il Frosinone experience che ha una ricaduta importante sulla nostra comunità, un ringraziamento al Frosinone.” Ufficio Stampa Frosinone Calcio

GIOVANILI - LA SQUADRA GUIDATA DA CRISTIAN LEDESMA TROVA IL SECONDO RISULTATO UTILE DI FILA DOPO IL SUCCESSO SUL BARI

L’UNDER 17 IMPATTA CON LA REGGINA

FROSINONE 2 REGGINA 2

Frosinone: Minicangeli, Shkambaj, Cozzolino, Ambrosino, Pelosi, Iachini, Izzo (dal 22’ st Rizzo), Silvestri (dal 39’ st Paparelli), Mezsargs, Centra (dal 27’ st Orlandi), Bauco. A disposizione: Grasso, Di Cristofaro, De Rita, Dolciami, Petrucci, Fiorletta. Allenatore: Ledesma. Reggina: Sciammarella, Villari, Bombaci (dal 25’ pt Guerrisi), Curulla, Girasole, Simonetta, Marcianò (dal 10’ st Gatto), Briganti (dal 19’ st Simeone), Antoci, Farcomeni, Cracchiolo. A disposizione: Summa, Lafauci, Squillaci, Cuscinà, Kovriaha, Arditi. Allenatore: Domenico Zito Arbitro: Paolo Benestante della sezione di Aprilia;

assistenti: Andrea Scionti e Paolo Camilli della sezione di Roma 1. Marcatori: 9’ pt Bauco (F), 30’ pt Antoci (R), 17’ st Silvestri (F), 32’ st Girasole (R). Note – Ammoniti: Izzo (F), Iachini (F), Centra (F), Shkambaj (F); espulso: Curulla (Reggina); recupe-

ro: 1' pt e 4' st. Termina 2-2 la sfida tra Frosinone e Reggina, match valido per la 3ª giornata del campionato nazionale Under 17. Esito della gara in bilico già dai primi minuti con azioni pericolose create da entrambe le compagini. I

padroni di casa sbloccano il match con Bauco che è bravo a sfruttare una disattenzione a centrocampo di Simonetta, ad involarsi verso la porta e a depositare alle spalle di Sciammarella. Dopo 22’ minuti di gioco la Reggina trova il gol del pareggio con Antoci ma il Sig.

Benestante della sezione di Aprilia ferma tutto e annulla la marcatura per fuorigioco. Alla mezz’ora gli ospiti ristabiliscono l’equilibrio: Cracchiolo dalla destra mette in mezzo, Antoci svetta più in alto di tutti e con un colpo di testa beffa Minicangeli. Nella ripresa il copione è

sempre lo stesso. La Reggina in fase di impostazione pasticcia e regala la sfera al Frosinone, questa volta è Silvestri a trovarsi nel posto giusto al momento giusto siglando il momentaneo 2-1. Al 32’ minuto però il Frosinone si fa raggiungere di nuovo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Antoci di testa impegna Minicangeli ma la respinta dell’estremo difensore canarino è corta, sulla sfera si fionda Girasole che trova il tap-in vincente segnando il gol del 2-2. Nei minuti finali la Curulla lascia in inferiorità numerica i suoi fermando fallosamente un attaccante giallazzurro. Finisce così 2-2 a Ceprano: il Frosinone allunga la striscia positiva dopo il 3-0 rifilato al Bari nel turno precedente.


VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

BIORITMI

5

ARCHIVIATA LA SFIDA CON IL PALERMO, ANALIZZIAMO LO STATO DI FORMA DELLA SQUADRA DI MISTER GROSSO

TURATI SARACINESCA. BOLOCA, CHE CLASSE!

SERVIZIO A CURA DI STEFANO PANTANO

DANIEL BOLOCA – Sta prendendo sempre più confidenza con il ruolo di regista. Bravo in entrambe le fasi di gioco, eccelle nello stretto dove viene fuori tutta la suta tecnica sopraffina. Festeggia la vittoria con la meritata chiamata nella nazionale romena BEN LHASSINE KONE – Recuperato in extremis, si disimpegna alla grande fornendo una prestazione di qualità e quantità. È un vero e proprio incubo per Buttaro e Saric FABIO LUCIONI – Il capitano canarino comanda il reparto con grande autorevolezza ed è bravo a far ripartire l’azione grazie a un’ottima tecnica di base. Va vicino al gol e ne salva anche uno sulla linea. Un gigante LUCA MORO – Da una sua conclusione arriva l’autogol di Buttaro che regala i tre punti ai giallazzurri. Ha anche una buona occasione di testa nella ripresa. Vince la sfida a distanza con Brunori STEFANO TURATI – Si riscatta prontamente dopo l’errore di Cittadella. Nel primo tempo è prodigioso in un’uscita bassa su Brunori, mentre nella ripresa è reattivo sul tiro a botta sicura di Floriano. Trasmette sicurezza al reparto e si fa apprezzare con uscite impeccabili, strappando applausi da tutto lo “Stirpe”

GIUSEPPE CASO – È una costante spina nel fianco della difesa avversaria vista l’abilità nel saltare l’uomo. Suo l’assist per Moro in occasione dell’autorete di Buttaro. Soltanto il palo gli nega la gioia del gol LUCA MAZZITELLI – Avvia l’azione dell’1-0 con una bella imbucata per Caso dopo aver recuperato palla in mediana. Non è ancora al top della condizione, ma le premesse sono più che buone RICCARDO CIERVO – Dal suo ingresso ci si aspettava qualcosa di più. Perde diversi palloni non riuscendo a incidere nella manovra offensiva. Avrà modo di rifarsi dopo la sosta, le sue qualità sono fuori discussione


6

VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

atletica

APPUNTAMENTO DOMENICA 9 OTTOBRE PER IL MEMORIAL LUCIANO RENNA & TROFEO MARIA TERESA COLLALTI

TUTTO PRONTO PER LA 38^ DELLA STRAFROSINONE

I

l prossimo 9 ottobre si correrà la 38^edizione della StraFrosinone, Memorial Luciano Renna & Trofeo Maria Teresa Collalti. Dopo le ultime due edizioni svolte in piena pandemia, corse con tutti gli accorgimenti dovuti, la StraFrosinone, riconquista la sua naturale dimensione, quella di un weekend all’insegna dello sport e dell’aggregazione e continua ad essere uno degli appuntamenti di punta della programmazione sportiva della città di Frosinone. L’appuntamento è per domenica mattina 9 ottobre alle ore 9:30 per la partenza della corsa podistica dal parco matusa, con ritrovo dalle ore 8:00. La manifestazione, si svolge in collaborazione con la Provincia di Frosinone è patrocinata dal co-

mune di Frosinone, è organizzata fin dalla prima edizione, 1979, dall’Atletica Frosinone. Il presidente Roberto Ceccarelli e tutto lo staff dell’Atletica Frosinone sperano che il grande sforzo profuso sia coronato da successo e che possa contribuire a dare alla città un momento di sano sport. Anche per quest’anno il numero dei partecipanti è limitato a 300. Valutando i vari aspetti della manifestazi-

one: percorso, logistica, disponibilità di personale, analisi dei costi e ovviamente le autorizzazioni necessarie siamo costretti anche quest’anno ad una variazione del percorso riducendo la distanza a 10,5 km. Percorso PARTENZA Parco Matusa – Via Marittima – Via Don Minzoni – Via Sacra Famiglia -Via Verdi – Via America Latina – Viale Marconi – Piazza IV No-

vembre – Via Fosse Ardeatina – Piazza Risorgimento – Via Quintino Sella – Largo G. Grande – (ristoro) Piazza A. Paleario – Via Garibaldi – Via Marco Minghetti – Corso della Repubblica – Viale Mazzini – Piazza S. Tommaso d’Aquino – Viadotto Biondi – Viale Roma – Piazzale De Mattheis – Via M.T.Cicerone – Via g.De Mattheis – Via Landolfi – Via Adige – Via Po – Via Aldo Moro – zona Campo

Sportivo – ARRIVO Parco Matusa Iscrizioni Le iscrizioni sono aperte a partire dal 12 settembre 2022, ore 8:00. Dovranno pervenire inderogabilmente entro le ore 24,00 martedì 4 ottobre 2022 utilizzando esclusivamente il modulo di pre-iscrizione che si trova sul sito www.atleticafrosinone.it Ritiro dei pettorali e Chip Nella giornata di sabato 9 ottobre, dalle 15 alle 17:30 al Parco Matusa, potranno essere ritirati il pettorale e il pacco gara, oppure nella mattina di domenica dalle 7:30 Il pettorale e pacco gara con il CHIP (saranno consegnati solo domenica mattina) Gli atleti dovranno restituire il CHIP nei punti di raccolta predisposti dopo l’arrivo

Partenza e Arrivo al Parco Matusa La partenza avverrà alle ore 9:30, come negli anni passati, nel Parco Matusa, zona ingresso sud. Norme Anti Covid-19 La Società Organizzatrice si atterrà alle disposizioni delle istituzioni competenti e della FIDAL in tema di normative per il contenimento della diffusione del virus Covid-19, vigenti il giorno della gara. Modifiche alla viabilità Le strade saranno chiuse al traffico per permettere il passaggio dei concorrenti, con graduale riapertura delle strade al passaggio del servizio scopa, il percorso sarà vigilato nei pressi degli incroci da volontari della protezione civile. Dove parcheggiare: Parcheggio Piazza Caduti di via Fani e Parcheggio di Viale Tevere.

NEI GIORNI SCORSI, ALLO STADIO SALVETI DI CASSINO, SONO STATI IN BEN 350 GLI ATLETI A SFIDARSI

MENNEA DAY, EDIZIONE DA INCORNICIARE

A

tleti, bambini, disabili, anziani, famiglie, istituzioni politiche, docenti: il Mennea day è stata ancora una volta una festa di tutti e per tutti. In oltre 350 si sono iscritti alla manifestazione per prendere parte alla decima edizione di quello che è ormai un appuntamento fisso. Ad aprire la staffetta è stata Manuela Olivieri, moglie di Pietro, che per il terzo anno consecutivo ha voluto presenziare a Cassino nel giorno dell’omaggio alla Freccia del Sud. Ma, quella di martedì 20 settembre al “Salveti”, è stata anche l’edizione che ha battuto un altro record: quello relativo al più giovane dei partecipanti. Il più “saggio” resta Donato Formisano, che negli anni scorsi aveva percorso i 200 metri a 87 anni. Quella di quest’anno è stata la seconda edizione senza la partecipazione dello storico presidente della Banca Popolare del Cassinate, venuto a mancare a dicembre 2020: i partecipanti al Mennea day lo hanno ricordato e omaggiato lo storico presidente della BpC: l’istituto di credito è come sempre il main sponsor della manifestazione. Tra i più piccoli, invece, cambia nuovamente il re-

cord: già lo scorso anno Francesco Calce con soli 11 mesi aveva battuto il precedente record di Loris Simone che nel 2014 aveva percorso i 200 metri all’età di 2 anni e 11 giorni. Quest’anno un record che appare imbattibile: a fissarlo è il piccolo Andrea Nardelli che a soli 50 giorni ha percorso i 200 metri con i suoi genitori. La mamma, Flaminia Calce, vice presidente del Cus Cassino, il centro universitario sportivo che da dieci anni organizza l’evento, non ha nascosto l’orgoglio e l’emozione. Per quanto riguarda invece i record su pista, non ne sono stati fissati di nuovi. Quello maschile che fino al 2020 era di Giuseppe Fantini di Intesatletica

Latina, che nel 2013 aveva impiegato 23’’28, lo scorso anno, lo ricordiamo, è stato battuto da Daniele Di Cicco che ha percorso i 200

metri in 22"78. Quest’anno nessuno è stato più veloce- Anche tra le donne il record resta a Candida Izzi dell’Atletica Venafro che

nel 2018 aveva impiegato 27’’7. Ai primi posti anche Giulia Verrecchia del Cus Cassino (nel 2018 ha impiegato 28’’3 e nel 2016, invece, 29’’7), Ivana Fella di Velletri (29’’3 nel 2018), Veronica De Paolis (29’’7 nel 2017) e Ilaria Tersigni che nel 2013 impiegò 30’’2. Allo start della decima edizione del Mennea Day anche tante istituzioni tra cui il rettore Marco Dell’Isola, il sindaco di Cassino Enzo Salera e il difensore civico della Regione Lazio Marino Fardelli. La giornata si è aperta, come sempre, con un omaggio floreale a Pietro Mennea insieme alla moglie, Emanuela. Lo scorso

anno il presidente Calce si era augurato di poter celebrare la decima edizione del Mennea su una pista di atletica rinnovata anche per via del fatto che erano in programma i Cnu. Finanziamenti in tal senso non sono arrivati e il presidente del Centro Universitario Sportivo ha evidenziato il ritardo di Cassino per quel che riguarda gli impianti sportivi. Il sindaco Enzo Salera da parte sua ha fatto sapere di essere impegnato per intercettare i fondi del Pnrr e la speranza è quella di avere fondi appositamente per gli impianti sportivi nei primi mesi del prossimo anno.


VENERDÌ 23 SETTEMBRE 2022

SPORT VARI

7

COPPA ITALIA PROMOZIONE - SPORT VIRTUS GUARCINO - CECCANO CALCIO 1920 0-3

UN OTTIMO CECCANO SUPERA IL GUARCINO

O

ttima la prima uscita ufficiale per il Ceccano di mister Carlini. I rossoblù partono subito forte spingendo sull’acceleratore su un ottimo terreno di gioco come quello del comunale di Guarcino. Al 10’ azione manovrata dei rossoblù che arrivano a concludere con Carlini. Sulla traiettoria della palla si trova Davide Di Sotto che insacca, ma l’assistente annulla per fuorigioco. Al minuto 20’ Franzellitti scende sulla fascia e mette al centro un ottimo traversone sul quale si avventa Bignani che di testa schiaccia a terra, ma si esalta Cianfrocca che devia in calcio d’angolo. Il Ceccano continua a macinare il suo classico gioco arioso e manovrato, ma i padroni di casa sono ben messi in campo e sono bravi a chiudere ogni spazio. Al 43’ di nuovo protagonista Franzellitti che dal

NUOTO SINCRONIZZATO - CONCLUSI GLI ALLENAMENTI

LE SINCRONETTE DELLA BELLATOR FRUSINO AL “FLY HIGH CAMP”

C fondo trova ancora Bignani al centro dell’area, ma quest’ultimo calcia di poco alto. Il Guarcino rientra bene in campo nella ripresa e prova ad alzare il proprio baricentro, ma il Ceccano mostra compattezza e con cinismo difende e contrattacca. Al 70’ Carlini va a pressare alto il giro palla difensivo del Guarcino e coglie l’occasione del brutto controllo del portiere Cianfrocca e con un rim-

pallo insacca la rete che sblocca la partita. Dopo lo 0-1 i rossoblù continuano a spingere. Bignani conquista un calcio d’angolo e Carlini mette al centro una traiettoria perfetta per la testa di Celenza che con uno stacco imperioso impatta la sfera e raddoppia. I rossoblù chiudono i conti della gara al 78’ con una bellissima azione in transizione. Palla che dai piedi di Bucciarelli arriva

a Simone a centrocampo, che con grande visione di gioco trova Bignani largo a destra. L’esterno ceccanese mette al centro una palla perfetta che Carlini con freddezza spinge in fondo al sacco. Un risultato ottimo per i ragazzi di Carlini, che domenica prossima ospiteranno il Guarcino al Popolla per confermare il vantaggio e cercare di passare al secondo turno di Coppa Italia.

inque proficui giorni di allenamenti a Riccione, per il team delle sincronette della Bellator Frusino accompagnate dall’allenatrice Deborah Iannarilli. Il prestigioso camp, tenutosi nel bellissimo stadio del nuoto della città romagnola, è stato organizzato dalla società Syncro di Latina ed ha visto partecipare anche la società Roman Sport City oltre ad altre. All’evento denominato “Fly High Camp”, hanno partecipato anche ospiti d’eccezione come le campionesse olimpioniche Sara Sgarzi che ha partecipato a Rio 2016, Beatrice Callegari capitano della squadra nazionale di nuoto sincronizzato a Tokyo 2020 e Gemma Galli capitana della squadra di nuoto artistico ai recenti campionati europei di Roma, dove ha vinto ben 4 medaglie d’argento. Queste campionesse hanno allenato le giovani partecipanti. Per la Bellator erano presenti 13 entusiaste ragazze dagli 8 ai 15 anni di età.


L'INFORMAZIONE CIOCIARA A 360°

TU NEWS è il giornale free press della provincia di Frosinone in distribuzione settimanale ogni venerdì e sabato Collegato al cartaceo c'è il quotidiano online TuNews24.it Ogni settimana sfoglia il giornale online su: www.tunews24.it/sfogliabile-tu-news e seguilo sui social: Facebook.com/TuNews24 - Facebook.com/TuSport24 Instagram.com/TuNews24 - Instagram.com/TuSport24 Youtube.com/TuNews24 e sul canale Telegram: t.me/TuNews24

TU NEWS, PASSIONE PER L’INFORMAZIONE