Issuu on Google+


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 1

Prospero’s Books

«Noi siamo fatti della materia di cui sono fatti i sogni…» (Prospero, da La Tempesta di William Shakespeare)


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 3

Alessandro Di Virgilio – Andrea Laprovitera Davide Pascutti

L’uomo che sfidò le stelle

L’ha mai visto lei un tramonto?


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 4

Con il patrocinio del Comune di Cisterna di Latina «Patria dei butteri» (Cervesato,1910)

La secolare storia di Cisterna vede nei butteri un capitolo importante non soltanto del suo passato, ma anche del suo futuro. Immerso nella natura, rispettoso degli animali, schietto, testardo ma coraggioso e audace, il buttero è un modello a cui ispirarsi anche e soprattutto oggi. È dunque, nella valorizzazione e promozione del mito del buttero che la sua «patria» sta investendo. Ecco perché ha creduto da subito a questo progetto editoriale e lo ha sostenuto affinché lo stretto legame che unisce il buttero alla natura possa essere conosciuto e condiviso da giovani e non, in modo piacevole ed emotivamente corretto. Il Sindaco Antonello Merolla

L’uomo che sfidò le stelle Augusto Imperiali, il buttero che sconfisse Buffalo Bill Collana «Prospero’s Books» n. 32 I edizione: aprile 2011 Ideazione e consulenza storiografica: Mauro Nasi Soggetto e sceneggiatura: Alessandro Di Virgilio e Andrea Laprovitera Disegni e lettering: Davide Pascutti Grafica di copertina e impaginazione: Tunué S.r.l. Illustrazioni di copertina: Davide Pascutti Text and illustrations Copyright © 2011 Nasi/Di Virgilio/Laprovitera/Pascutti/Tunué S.r.l. All rights reserved. Direzione editoriale: Massimiliano Clemente Tunué S.r.l. Via dei Volsci 139 – 04100 Latina – Italy tel. 0773 661760 | fax 0773 1875156 info@tunue.com | www.tunue.com ISBN-13, GS1 978-88-97615-07-1 Finito di stampare nel mese di aprile 2011 presso: Stampa Sud S.p.A. Via Paolo Borsellino 7 74017 Mottola (TA) – Italy Carta: Hello Silk + 300 g/m2 (copertina) Munken Print Cream 1,8 115 g/m2 (interni) L’uomo che sfidò le stelle è stampato su carta «amica delle foreste» certificata FSC Di Alessandro Di Virgilio presso Tunué: Un filo di nebbia (Collana «Prospero’s Books» n. 25) Storytellers (Collana «Album» n. 14) Di Andrea Laprovitera presso Tunué: Il maestro (Collana «Prospero’s Books» n. 11) Quartieri (Collana «Prospero’s Books» n. 31) Storytellers (Collana «Album» n. 14) Di Davide Pascutti presso Tunué: Il maestro (Collana «Prospero’s Books» n. 11) Album Pascutti (Collana «Album» n. 5)


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 5

Alessandro Di Virgilio (Napoli 1962), vive e lavora in provincia di Rieti. Sceneggiatore di fumetti molto attivo tra il 1986 e il ‘92 (Il Giornalino, Splatter, Phoenix), dopo una pausa torna, nel 2008, alla scrittura. Da allora ha pubblicato una decina di libri e partecipato a diversi volumi antologici con gli editori BeccoGiallo, Tunué, Nicola Pesce, Cagliostro E-Press e Round Robin. Attualmente collabora con Lanciostory e Skorpio (Aurea) e con iComics (Kawama). Ha partecipato, in qualità di docente, nel 2009 e nel 2010, a workshops sul fumetto per le scuole medie organizzati dalla BCT di Terni.

Davide Pascutti (Udine 1973), coltiva la passione per il fumetto, l’illustrazione e le arti grafiche da autodidatta e prendendo parte a corsi e seminari. Laureatosi in ingegneria, abbandona tale carriera per dedicarsi a tempo pieno a fumetto e illustrazione. Collabora con BeccoGiallo, Tunué, Lavieri, Nicola Pesce e Twilight Comics e realizza disegni e illustrazioni per esposizioni, web ed editoria. http://davidepascutti.blogspot.com

Alla mia famiglia. A Cristiano. Amico, fratello e cowboy dal grande cuore.

Andrea Laprovitera (Orvieto 1971), vive e lavora nella sua città natale. Ha pubblicato per la Tunué Il maestro (2008) e Quartieri (2010), per la Rizzoli-Lizard Il treno (2010). In Francia ha pubblicato, nel 2009, il fumetto per ragazzi Sonny & Sambo (Editions Clair de Lune). Ha collaborato con l’Associazione culturale Alex Raymond, Nicola Pesce Editore, Banda PM. Ha pubblicato, inoltre, diversi racconti brevi in riviste antologiche e in quotidiani. Finalista al Premio Boscarato 2009 come miglior sceneggiatore italiano. http://ilfarista.blogspot.com A Maria Cristina, la mia compagna di vita e al nostro Piccolo Principe in arrivo.


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 6


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 7

Uomini e leggende di Sergio Bonelli*

Nel finale di un celeberrimo film di John Ford, L’uomo che uccise Liberty Valance, il direttore del giornale The Shinbone Star, rivolgendosi al senatore Stoddard, impersonato da James Stewart, reduce da un lungo viaggio in treno, dichiara convinto: «Qui siamo nel West, dove se la leggenda diventa realtà, vince la leggenda». Vorrei esserci stato anch’io su quel treno, per bearmi della panoramica del deserto dell’Arizona in cui esplode la fioritura dei cactus, che mi avrebbe emozionato al punto da accettare senza fiatare quella sentenza, anche perché, pensandoci bene, la considerazione del vecchio giornalista mi sembra persino oggi più che convincente. Anche nel mondo della letteratura popolare, e, in modo speciale, in quello dei fumetti, le leggende hanno il sopravvento sulla realtà, come dimostra la persistenza di personaggi come Billy the Kid, Wild Bill Hickok, Jesse James, Cavallo Pazzo e tanti, tanti altri, tra cui, appunto, Buffalo Bill. Una leggenda, la sua, che, in questi ultimi anni, è riuscita a non impallidire o svanire, pur essendo stata messa in discussione, se non addirittura aggredita, da aggiornate ricerche storiche o da pellicole dissacranti come Buffalo Bill e gli indiani di Robert Altman, tanto per fare soltanto un esempio. La nostra stessa Casa editrice, diventata famosa per avere sempre proposto le vicende di personaggi eccezionali, ogniqualvolta le è capitato di imbattersi in lui, non ha voluto infierire sull’immagine agiografica di William Frederick Cody, meglio noto come Buffalo Bill, oppure, per i nativi americani, «Pa-a-haska», vale a dire «Lunghi Capelli». Nell’ormai lontanissimo 1966, nel mio ruolo di editore di Tex, che, a dispetto della giovane età, avevo preso molto sul serio, mi concessi il lusso, come del resto avevo già fatto altre volte, di suggerire a mio padre Gianluigi Bonelli, il creatore di Tex, di scrivere un’avventura in cui il suo straordinario personaggio incontrava un Buffalo Bill ancora nel pieno della sua attività di scout dell’esercito e di cacciatore di bisonti. Mi piaceva pensare che, nella mia perenne intenzione di aumentare il fasci* Sergio BoneLLi (Milano, 2 dicembre 1932) è un autore di fumetti ed editore italiano. Figlio di Gianluigi Bonelli (creatore di Tex e fondatore della casa editrice Audace) e di Tea Bonelli, entra giovanissimo nel mondo del fumetto e dell’editoria facendo il tuttofare nell’impresa di famiglia: da fattorino a magazziniere, fino a rispondere alle lettere dei lettori. Nel 1957 prende in mano la casa editrice Cepim, la futura Sergio Bonelli Editore, una delle case editrici di fumetti più importanti nel panorama italiano, subentrando nella direzione alla madre Tea. Intraprende anche la strada della sceneggiatura con lo pseudonimo di Guido Nolitta. In tale veste, la sua prima fatica è la serie Un Ragazzo nel Far West (1958); successivamente crea Zagor (1961) e Mister No (1975). Come editore ha lanciato collane di grande prestigio, come Un uomo un’avventura, e personaggi innovativi e coraggiosi come Ken Parker e Dylan Dog.


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 8

no e la notorietà del nostro Aquila della Notte, i lettori sarebbero rimasti sbalorditi e doppiamente ammirati, se Tex fosse riuscito a offrire una dimostrazione di superiorità nei confronti di uno dei più celebri protagonisti dell’epopea western. L’amore paterno non permise a G. L. Bonelli di rifiutare sdegnosamente il mio suggerimento, ma non gli impedì di accontentarmi aggirando l’ostacolo che metteva a dura prova la sua fede “codyana”; infatti, in quella vicenda che, non a caso, porta l’esplicito titolo La sfida, il protagonista immaginario e l’antagonista realmente esistito escono praticamente con un salomonico pareggio dalle diverse prove di abilità a suon di pistole e fucili. Abituato, dunque, come voi già saprete, a difendere le leggende su carta, potete immaginarvi con quale interesse io abbia sfogliato questo volume che, al contrario, esalta i valori della quotidianità e del coraggio, vissuti senza clamori, senza ostentazione, con incrollabile tenacia. Qualità che Augusto Imperiali detto Augustarello conosceva alla perfezione, essendo nato e vissuto in un mondo antico e selvaggio, dove non c’era tempo da perdere con i sogni né, tantomeno, con le leggende. Ricostruendo il profilo – umano, antiretorico, naturale – del Buttero che sconfisse Buffalo Bill, Alessandro Di Virgilio, Andrea Laprovitera e Davide Pascutti non fanno ricorso a squilli di tromba o a roboanti effetti speciali, ma scelgono ammirevolmente di modulare le loro pagine sui toni di un poetico minimalismo, di una silenziosa, quanto romantica, elegia. Così, dopo aver festeggiato la sfida vinta contro quegli orgogliosi vaccari venuti dall’America, Augustarello e gli otto colleghi che gli avevano dato manforte tornarono serenamente alla loro esistenza quotidiana, fatta di duro lavoro, di rischi e di sudore, sullo sfondo di una palude “tutt’altro che amica”, senza pensare che l’attraversamento dell’Agro Pontino non era meno epico del guado celebrato, più di mezzo secolo dopo, da Howard Hawks in un suo famosissimo film, Il Fiume Rosso. Le luci del circo di William Frederick Cody erano lontane anni luce da lì.


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 9

L’uomo che sfidò le stelle


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 10

Mauro Nasi e gli autori tutti desiderano ringraziare per l’opera di consulenza e il supporto: Valeria Palumbo e tutta la direzione de L’Europeo; Filippo e Gabriele Sbardella dell’azienda agricola Tenuta di Torrecchia Nuova; Michele Cifarelli; Aldo e Mariano Molinari, discendenti degli ultimi grandi butteri.


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 11

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 11


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 12

12 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 13

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 13


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 14

14 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.23 Pagina 15

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 15


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 16

16 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 17

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 17


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 18

18 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 19

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 19


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 20

20 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 21

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 21


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 22

22 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 23

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 23


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 24

24 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 25


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 26

26 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 27

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 27


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 28

28 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 29

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 29


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.24 Pagina 30

30 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 31

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 31


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 32

32 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 33


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 34

34 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 35

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 35


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 36

36 | L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 37

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 37


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 38


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 39

L’UOMO CHE SFIDò LE STELLE

| 39


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 40


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 41


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.25 Pagina 42


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.26 Pagina 43


butteri_lavoro:Prospero's Books 15/04/2011 16.23 Pagina 44


butteri_lavoro:Prospero's Books 15/04/2011 16.23 Pagina 45


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.28 Pagina 94


butteri_lavoro:Prospero's Books 15/04/2011 16.24 Pagina 95

Postfazione di Mauro Nasi*

Alla mia piccola Chiara.

Da ormai molti anni mi occupo della storia, tradizione e cultura dei butteri. A questa passione ho cercato di unire gli strumenti della mia professione, il giornalista e comunicatore, per rendere nota e promuovere quella che, a mio giudizio, è una figura ancora poco compresa e valorizzata. Infatti, nonostante la loro secolare storia, i nostri butteri sono semisconosciuti rispetto ai cowboys americani. Ma del Far West in pochi conoscono la storia, in molti il mito. Un mito creato anche grazie a noi italiani con i film di Sergio Leone, le musiche di Ennio Morricone, le storie di Tex Willer scritte da Gianluigi e Sergio Bonelli. Da qui l’idea di un graphic novel sui butteri e sulla sfida con Buffalo Bill per far conoscere e appassionare un vasto pubblico, soprattutto giovane, alla nostra storia e alle sue vicende, promuovendo contemporaneamente il territorio dell’antica patria dei butteri, Cisterna, e del loro «eroe» Augusto Imperiali. Dunque il fantastico mondo del fumetto in soccorso alla realtà. Perché reale è la storia narrata, come reali sono i luoghi in cui si svolge e così pure i personaggi. Realmente un giornalista de L’Europeo, nel 1953, giunse a Le Ferriere per intervistare l’ottantaduenne Augusto Imperiali. Mi sono imbattuto in questo articolo durante le ricerche nell’archivio romano de Il Messaggero e subito ho preso contatto con la redazione de L’Europeo nella speranza di poter pubblicare sul mio libro l’unica foto che ritraesse Imperiali da anziano. Non immaginavo che un giorno il giornalista Franco Farina, il nome questo sì è di fantasia, sarebbe tornato per raccontarci della sfida e dei butteri, e che quella foto potesse far tornare in vita «Augustarello» (al secolo Augusto Imperiali) per mano dell’ottimo Davide Pascutti. Ma forse, segretamente, lo speravo…

* Mauro Nasi (1966), vive a Cisterna di Latina. Giornalista. Ha pubblicato Caro Babbo Natale pensaci tu! (2004), I butteri di Cisterna e dell’Agro Pontino. Augusto Imperiali l’eroe di tutti i butteri (2006), il racconto La grande sfida. Il buttero che sconfisse Buffalo Bill in 33 salti nella Storia (2011). È l’ideatore de L’uomo che sfidò le stelle.


butteri_lavoro:Prospero's Books 14/04/2011 18.28 Pagina 96



L’uomo che sfidò le stelle