Page 1

n.109 - www.tinotte.ch

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

Speciale Elezioni cantonali

by

Night & Day

Mostra di Manuela Franchi “ManuArt� presso

Agenda carnevali Banca Raiffeisen della Campagnadorna


Editoriale

tinotte.ch

Con pieno entusiasmo nel nuovo anno! Gentili Lettrici, Cari Lettori, il 109 è il primo numero di un anno, il 2019, che coincide con i nostri 20 anni di esistenza. Ed è quindi un numero “speciale” così come “speciali” saranno anche i prossimi numeri di Ticino by Night&Day. Ovviamente riproponiamo le rubriche che da sempre godono del vostro apprezzamento: dalle agende riservate all’enogastronomia a quelle riservate agli sport più disparati (ampio spazio al disco su ghiaccio che sta entrando nella sua finale della prima fase: dentro o fuori dai playoff e ai motori) e a quelle dedicate alla musica dove con l’arrivo della primavera è uno sbocciare di concerti. Ma l’occhio di riguardo, stavolta, è inevitabilmente orientato verso le prossime elezioni del 7 aprile. È un primo anticipo delle pagine dedicate alla politica che proporremo anche sul prossimo numero. Elezioni tra le più incerte visto il record di presenze al nastro di partenza.

Tutti campioni che hanno lo stesso locale da almeno 10 anni. Il mitico Ul Furmighin di Sagno, vincitore nel 2012, è pure gestito da oltre 10 anni dalla famiglia Poggi. Lo chef Andrea è andato in Sud Africa (con successo!) e il suo posto è stato preso dal bravissimo fratello. La mitica Rinalda, vincitrice nel 2016, ha ceduto il locale e il Ristorante Stazione di Balerna (vincitore ultima edizione) ancora si gusta la vittoria. Concludiamo segnalando che il prossimo numero sarà distribuito in anticipo per celebrare degnamente il 40° di EspoTicino che coincide con i nostro 20esimo. Dir. Resp. e giornalista RP David Camponovo

arzo numero di m Nel prossimo icino speciale Espot lo n co o em uscir

La chicca del numero per festeggiare i nostri 20anni è senz’altro la super coppa del concorso “Mangiar Bene!” Su questo numero vivrà una sfida speciale tra quattro valorosi vincitori delle passate edizioni tra: Peter Raith, Antico Grotto Ticino, Mendrisio (2011), Mamo Quadranti, Grotto San Martino, Mendrisio (2013), Ivan Bozic, Ristorante Cortivallo, Sorengo (2014), e Bruno Schorta, Albergo Santana, Roveredo (GR) (2015).

IMPRESSUM

n. 109 febbraio-marzo 2019 Editore. A.R.T. Promotion SAGL

Amministrazione & redazione via San Gottardo 26 - CH-6900 Lugano Info-line. Telefax. E-mail. Internet.

+41 91 605 73 00 +41 91 605 73 04 info@tinotte.ch www.tinotte.ch

Direttore responsabile David Camponovo +41 76 328 60 90

david@tinotte.ch

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by Night&Day Impaginazione e grafica A.R.T. Promotion SAGL Immagimedia grafica@tinotte.ch Fotografia CD-Media SAGL fotoritratto.ch Sylvana R.dalla Chiesa Fotogarbani Tipografia www.labuonastampa.ch Ticino by Night&Day

Hanno collaborato

In copertina

Manuela Franchi “ManuArt”

L’artista propone 24 opere e la mostra è aperta al pubblico fino al 30 giugno 2019 presso la Banca Raiffeisen della Campagnadorna di Stabio. Maggiori info a pag. 6 In copertina da sinistra “Corpi astrali” e “Corpi blu/viola” 100x180 cm © foto CD Media sagl

Alberto Polli dell’Associazione non fumatori, Doriano Baserga, Sara Balliana, Elsa Camponovo, Laura Cam­ponovo, Campus, Renato Carettoni, Sergio Cavadini, Silvio Di Giulio, Marco Pal­tenghi, Claudio Palumbo, Stefano Pedrazzetti, Paolo Pellegrini, Pier Paolo Pedrini, Sylvana Raschke dalla Chiesa, Claudio Rossi, Charlotte Saccomanno, Roberto Stefanizzi, Mara Tursi e Daniele Wälti. Ringraziamento speciale: Carlo Criveli della Borgovecchio SA, Doriano Baserga e l’artista Manuela Franchi

Rivista apolitica e aconfessionale

© - Articoli e foto contenuti in questa rivista sono soggetti a copyright. Ogni riproduzione anche solo parziale deve essere esplicitamente autorizzata dall’editore.

3


sommario

4

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by Night&Day

EDITORIALE & Impressum

3

ARTE Seguire l’intuito che il colore esprime

6

AGENDE Agenda mostre, fiere e rassegne

8

Agende teatro e cabaret

10

Agenda eventi/musica

16

Agenda Blenio e dintorni

24

Calendario Super League 2018/19

34

Calendario Challenge League 2018/19

35

Hockey National League 2018-19

36

Swiss Basketball

42

n.109 - tinotte.ch

Musica Intervista a... Cecilia

15

Ermal Meta in concerto

18

Andrea Bignasca in Lugano Goes acoustic

18

Cristiano De André canta De André

19

Jack Savoretti in tour

19

Gastronomia

______________________

Il Sapore della tradizione

26

Le stagioni da noi contano... sempre

32

Speciali

12

8 Marzo: Festa della Donna

20

Festa del Papà

22

Concorsi Concorso cameriera/e

27

zzante

i

i Fri

Benessere & Fashion____________________ I capelli per carnevale

14

Speciale tappa dei campioni

28 29

Le vincitrici e i vincitori saranno informati direttamente entro il 29 marzo 2019. Sul concorso non si tiene alcuna corrispondenza. È escluso il ricorso alle vie legali e non si corrispondono premi in contanti. Con la partecipazione si consente a Ticino by Night&Day di utilizzare i dati indicati a scopo di marketing. L’autorizzazione all’utilizzo dei dati può essere revocata in ogni momento. Si può partecipare al concorso una sola volta.


tinotte.ch

Sport Scacchi in Ticino Auguri per il tuo 60° compleanno

Mondo WIR____________________________ 33

THF: selezione del personale basata su domanda/offerta di soft skills

48

37

A tu per tu con la saracinesca Elvis Merzlikins

38

Comunicare ____________________________

Lugano sulle montagne russe

40

È una questione di percezione

49

Ottava cena per cuori e palati biancoblu 41 Tempo di playoff

43

Motori Donne in corsa: Sharon Scolari

44

Gomme estive

45

WRC: Citroen + Ogier=Montecarlo

45

Rifletti

47

Speciale votazioni cantonali Il 2019 anno di elezioni

50

Come si vota

52

Belpaese_______________________________ Vacanze all’insegna del benessere

58

Il Colle degli Ulivi

59

Sciare nel Trentino

60

Tecnologia____________________________ Papà, cosa erano i semafori?

46

s p e c i a l e v o ta z i o n i c a n t o n a l i

5


6

dalla copertina

ARTE

“Seguire l’intuito che il colore esprime” Mostra di Manuela Franchi in arte “Manuart” A cura della Redazione Fedele al suo slogan “Radicata nel territorio, orientata al futuro” la banca Raiffeisen della Campagnadorna, diretta dall’intraprendente Doriano Baserga, espone i quadri di Manuela Franchi, in arte Manuart, di Roveredo.

ticinese ha composto negli ultimi 12 mesi, un periodo che ha segnato una svolta importante nella sua filosofia di pittrice perché l’ha fatta deragliare dallo standard, un periodo in cui lei stessa si dice felice.

Fino al prossimo 30 giugno si potranno ammirare le 24 opere che l’artista

Manuela dipinge dal 1980 ed è passata dall’acquarello all’olio per poi arrivare a

sperimentare nuove tecniche con la pittura acrilica, il gesso secco, la sabbia e altri materiali ancora. Forse solo per creativa curiosità, è un’artista alla costante ricerca di effetti sempre nuovi e i dipinti che sono esposti alla Raiffeisen di Stabio sono ricchi di colori vivaci, solari, caldi, che testimoniano direttamente il suo stato d’animo e al tempo stesso

Manuela Franchi con Doriano Baserga

Radicata nel territorio, orientata al futuro

Banca Raiffeisen della Campagnadorna 6855 Stabio - Sede - Banca di Consulenza 6883 Novazzano - Via Boschetto 1 6852 Genestrerio - Piazza Baraini 6877 Coldrerio - Via Mola 12

Tel. +41 91 640 71 71


tinotte.ch

David Camponovo, Pier Paolo Pedrini e Manuela Franchi

infondono equilibrio e gioia in chi li ammira: sebbene ognuno possa apprezzare soggettivamente gli stili adottati sembra quasi che le tele rimandino la spensieratezza e la gaiezza che li hanno generati. Raramente i soggetti sono delle figure umane, pochi sono infatti i corpi e gli animali raffigurati, e quando appaiono l’artista accenna solo a qualche loro particolare. Molto spazio è invece lasciato agli elementi silvestri, soprattutto alle colorate foglie dei boschi ticinesi che riflettono la sua grande passione per la natura. Una passione che i suoi splendidi quadri vogliono e sanno trasmettere a chi li ammira.

Biografia Manuela Franchi “ManuArt” Inizia come autodidatta nel 1980 frequentando corsi di pittura ad acquarello e olio. Sperimenta, poi, le tecniche di pittura acrilica con gesso secco, sabbia e altri materiali nella ricerca di nuovi risultati plastici. Durante l’atto creativo, la scelta cromatica rispecchia lo stato d’ànimo dell’artista. ManuArt coinvolge allo spettatore attraverso la vivacità dei suoi quadri che sono il mezzo espressivo della sua sensibilità che trasmette un amore profondo e una forte passionalità tanto per il colore che per la natura. Per comunicare con nuovi mezzi segue dei corsi di ceramica a Lelgio e a Faenza. L’atelier e la dimora dell’artista sono entrambi a Roveredo.

7


agenda mostre, fiere e rassegne

8 ARTE

Sa 23.02 - ore 17.00-19.00 Oltre l’invisibile Museo dei Fossili del Monte San Giorgio, Meride Ma 26.02 - ore 16.00 Primi passi nell’arte LAC - Museo d’Arte della Svizzera italiana, Lugano Sa 30.03 - tutto il giorno Open Gallery Lugano, Lugano Sa 06.04 Inaugurazione del nuovo MUSEC MUSEC - Museo delle Culture, Lugano

fino a do 24.02 Ri-Tratti Ex Filanda Mendrisio, Mendrisio fino a do 03.03 Sean Kenney’s Nature with LEGO® Bricks La Il Ciani (ex-asilo Ciani),Lugano Me 13 - sa 16.03 Expo Medica Centro Esposizioni, Lugano Me 27 - do 31.03 - ore 09.30-18.00 22a esposizione delle camelie Parco delle camelie, Locarno

MOSTRE

fino a do 31.03 - ore 10.30-19.00 Partiamo – Festival Turismo Svizzero Palexpo Locarno, Locarno

Ma 19.02 - ma 31.12 Mostra di scultura e pittura di Casimiro Piazza Scuola di Scultura Casimiro Piazza, Villa Luganese

fino a ma 30.04 Danza e mistero Una mostra fotografica installativa in omaggio a Charlotte Bara Museo Castello San Materno, Ascona

fino a do 16.06 Surrealismo Svizzera LAC - Museo d’Arte della Svizzera italiana, Lugano Gio 28.03 - sab 29.06 Da Kandinsky a Nolde Dialogo fra due collezionisti. Le collezioni Braglia & Johenning Fondazione Braglia, Lugano Do 24.03 - do 28.07 Hodler – Segantini – Giacometti Capolavori della Fond. Gottfried Keller LAC - Museo d’Arte della Svizzera italiana, Lugano FIERE, ESPOSIZIONI, RASSEGNE Me 20.02 - 19.30 Sargold Zafferano Contempo, Chiasso Gio 21 - do 24.02 - tutto il giorno Flora & Bosco Ticino Centro Esposizioni, Lugano vedi pag. 8

Flora&Bosco Ticino

Gio 21- do 24 febbraio, Centro Esposizioni Lugano Quest’anno la biennale fiera del verde è stata rinominata Flora&Bosco Ticino; per quale motivo? Il territorio boschivo del nostro Cantone, rappresenta ben il 51% di tutta la superficie ticinese. Ben si capisce quindi l’importanza di questo settore e l’attenzione e l’interesse che esso sviluppa verso la popolazione. La 4° edizione si preannuncia già un successo; quale la formula vincente? Fiori, verde e natura in generale stimolano sempre l’interesse della gente; il

periodo poi in cui si svolge (fine febbraio) ci indica che siamo ormai vicini alla primavera e questo stimola in tutti positività. Obiettivi per questa edizione? Semplici ma reali: far contenti gli oltre 60 espositori e superare - se possibile le 40’000 presenze del 2017. Un vecchio proverbio cinese cita: la vita comincia il giorno in cui comincia un giardino. Info su https://florabosco.ch

Fabio Schnellmann Capo Ufficio Eventi Fiere e Congressi della Città di Lugano

La tua fiera con i professionisti ticinesi del verde

21- 24 febbraio 2019

Centro Esposizioni Lugano


tinotte.ch Do 24.03 - ore 15.00 Il Cinema dei Ragazzi 25° Anniversario - 1993-2018 Lugano Cinema Iride, Lugano

Sa 13 - do 14.04 – ore 10.30 Japan Matsuri Festival giapponese Espocentro, Bellinzona

Me 27.02 - ore 18.00 Gli Incredibili 2 Cinema in Tasca Cinema Corso, Lugano

Me 27.03 - ore 20.30 Tutti in piedi Cinema in Tasca Cinema Corso, Lugano

Do 14.04 - ore 17.30 Parigi a piedi nudi Club Cult. Studio Foce, Lugano

Ve 01 - do 03.03 - tutto il giorno Fiera di Primavera Chiasso vedi pag. 9

Do 31.03 - ore 13.30 La Piccola Lanterna Club di cinema per bambini CineStar, Lugano

fino a me 08.05 - ore 18.15 Le Ciné-Club de l’Alliance française Proiezioni Gennaio-Maggio 2019 Cinema Otello, Ascona

Do 07.04 - ore 15.00 Apertura ufficiale OtherMovie Lugano Film Festival Quo vadis familia? Studio Foce, Lugano

Me 05.03 - ore 20.30 Bernie Il cinema di Richard Linklater Cinema Iride, Lugano Ma 12.03 - ore 20.30 Il cinema di Richard Linklater Cinema Iride, Lugano

Me 17.04 - ore 18.00 First Man - Il primo uomo Cinema in Tasca Rassegne di Cinema Bambini Cinema Corso, Lugano Ve 26 - do 28.04 - ore 17.00-23.00 Food Truck Festival Piazza Grande, Locarno

Sempre aggiornati su www.tinotte.ch

Gio 11.04 - ore 18.30 Improfilm Studio Foce, Lugano Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

Me 27.02 - ore 14.30 Lanterna Magica Club internazionale di cinema per bambini CineStar, Lugano

by Night&Day

rci Venite a trova nella al nostro stand

9


10

agenda TEATRO e CABARET Ven 22.02 (20.45) Paura alla Scala Teatro Sociale, Bellinzona Sab 23.02 – Dom 24.02.18 Democracy in America LuganoInScena LAC - Sala Teatro, Lugano Sab 23.02 – Dom 24.02 (20.45) Dieci, i dieci comandamenti Parte prima / Parte seconda / Parte III Teatro il Cortile, Viganello Fire of Georgia Sab 23.02 - ore 20.30 Palazzo Congressi, Lugano Dom 03.03 - ore 17.30 Teatro di Locarno, Locarno vedi pag. 10 Dom 24.02 (20.30) Debora Villa Gli uomini vengono da marte, le donne da venere Palazzo Congressi, Lugano vedi pag. 10

Mer 27.02 (20.30) Sogno di una notte di mezza estate Centro Culturale, Chiasso Mer 27.02 (20.30) Buon anno, ragazzi Teatro di Locarno, Locarno Lun 04.03 (20.30) Pino e gli anticorpi Palazzo dei Congressi, Lugano Ven 08.03 (20.30) Barbablù 2.0 I panni sporchi si lavano in famiglia Rassegna ÀToutPublic Teatro del Gatto, Ascona Mer 13.03 (20.30) Il fiore oltre Teatro Foce, Lugano Mer 13.03 (20.30) Jackie LuganoInScena LAC - Sala Teatro, Lugano

Mer 13.03 (20.30) Il padre Teatro di Locarno, Locarno Dom 17.03 (17.00) Dieci, i dieci comandamenti Parte prima / Parte seconda / Parte III Teatro il Cortile, Viganello Ven 22.03 (20.30) Biancaneve, un’adolescente allo sbaraglio Mini Musica - Teatro Oratorio Parrocchiale, Bellinzona Ven 22.03 (20.45) Massimo Rocchi 6zig Italian Edition Teatro Sociale, Bellinzona Gio 28.03 (20.45) Io, trafficante di uomini Narrazioni Teatro Sociale, Bellinzona Ven 29.03 (20.30) La lezione Rassegna HOME Teatro Foce, Lugano


tinotte.ch Ven 29.03 (20.30) Le meraviglie di ALIS Le Cirque World’s Top Performers Palazzo dei Congressi, Lugano

Lun 08 - mar 09.04 (20.30) The Night Writer Giornale notturno LAC - Sala Teatro, Lugano

Ven 05.04 (20.30) Il diario di Eva Teatro Foce, Lugano

Ve, 12.04 - 14.00 Temple Grandin. il mondo ha bisogno di tutti i tipi di mente Centro Culturale, Chiasso

Ven 05.04 (20.30) Federico Buffa Il rigore che non c’era Palazzo dei Congressi, Lugano

Ve, 12.-Do, 14.04 - ore 18.00 L’usignolo Teatro Foce, Lugano

Ven 05.04 (20.30) Cirque Éloize - Hotel Lugano In Scena LAC - Sala Teatro, Lugano Dom 07.04 (18.00) Il diario di Eva Teatro Foce, Lugano Dom 07.04 (16.30) Melina Teatro del Gatto, Ascona

Sa, 13.- Do, 14.04 - 20.45, 17.00 Lady Sarashina Teatro Sociale, Bellinzona Do, 14.04 - 20.30 Il tempo delle case Centro culturale Elisarion, Minusio

sempre aggiornati su www.tinotte.ch

11


12

speciale

Lu 18 - do 24.02 Carnevale Sciavatt e Gatt, Gerra-Gugnasco Ma 19 - do 24.02 Carnevale, Lingera Rorè, Roveredo Ma 19 - do 24.02 Carnevale Zanzara, Novazzano Me 20 - sa 23.02 Carnevale Asinopoli, Arbedo Me 20 - sa 23.02 Carnevale di Novaggio Gio 21 - sa 23.02 Carnevale Picett, Savosa Gio 21 - sa 23.02 Carnevale Gosc, Prosito Ve 22.02 Carnevale di Gorduno Ve 22.02 Carnevale di Villa Luganese Ve 22 - do 24.02 Carnevale di St. Antonino Ve 22 - sa 23.02 Carnevale di Bironico Ve 22 - sa 23.02 Carnevale Sbefard, Cureglia Ve 22 - sa 23.02 Carnevale Ciora e Salam, Mezzovico-Vira Ve 22 - sa 23.02 Carnevale Re Papino e Re Pelandel Quartino-Magadino Ve 22 - sa 23.02 Carnevale Re Lapin, Bidogno

Sa 23.02 Carnevale di Contra Sa 23.02 Carnevale, Ribellonia, Solduno Sa 23.02 Carnevale Sbotapiss, Muralto Sa 23 - do 24.02 Carnevale di Ponto Valentino Sa 23 - do 24.02 Carnevale di Pedrinate Do 24.02 Carnevale Lipa, Minusio Do 24.02 Carnevale Zocorat, Avegno Do 24.02 Carnevale Re Rüsca, Vogorno Me 27.02 - ma 05.03 Carnevale Ur Sgarbelée, Comano Me 27.02 - lu 04.03 Carnevale Ul Sbroja, Lugano Gio 28.02 - ma 05.03 Carnevale Rabadan, Bellinzona Gio 28.02 - ma 05.03 Carnevale Nebiopoli, Chiasso Gio 28.02 - ma 05.03 Carnevale il Dormiglione, Mendrisio Gio 28.02 - sa 02.03 Carnevale Sciatt, Castione Gio 28.02 - me 06.03 Carnevale di Riva S.Vitale Ve 01.03 - sa 02.03 Carnevale La Stranociada, Locarno Ve 01.03 - sa 02.03 Carnevale di Aquila


rzo, a m 0 1 l Dal 2 a Carnevale e di z n a c a v

tinotte.ch

Lingera: 19.02-24.02 Carnevale di Roveredo Grigioni La Lingera, carnevale di rito romano, ha una lunga tradizione e le prime testimonianze datano fine ottocento, inizio novecento.

Ve 01.03 - do 03.03 Carnevale di Tenero Ve 01.03 - sa 02.03 Carnevale Bofagnoc, Camorino Sa 02.03 Carnevale di Gandria Sa 02.03 Carnevale di Melide Sa 02.03 Carnevale di Cadro Sa 02.03 Carnevale La Grà Piazze, Carabbia Sa 02.03 Carnevale di Carabietta Sa 02 - do 03.03 Carnevale di Ronco s. Ascona Do 03.03 Carnevale di Orselina Sa 23.02 Carnevala da culuraa, Montagnola Do 03.03 Carnevale Re Baroggia, Intragna Do 03.03 Carnevale di Tegna Do 03.03 Carnevale di Corippo (Valle Verzasca) Lu 04 - sa 09.03 Carnevale di Bodio Lu 04 - ma 05.03 Carnevà, Zocoron e porscein, Sonvico-Dino Ma 05.03 Carnevale Nüm Balabiott, Castelrotto Ma 05.03 Carnevale di Ascona Ma 05 - sa 09.03 Carnevale di Faido Me 06 - sa 09.03 Re Naregna, Carnevale, Biasca Me 06 - sa 09.03 Carnevale di Someo Me 06 - sa 09.03 Carnevale di Iragna Gio 07 - do 10.03 Canrevale I pitoc, Brissago Gio 07.03 - Sa 09.03 Carnevale Or Penagin, Tesserete Gio 07.03 - Sa 09.03 Carnevale di Ludiano Gio 07.03 - Sa 09.03 Carnevale di Gnosca Ve 08.03 - Do 10.03 Carnevale di Leggia Do 10.03 Carnevale di Brè (sopra Lugano) Ma 19.03 Festa di primavera Figino-Barbengo-Grancia

Nebiopoli: 28.02-05.03 Carnevale di Chiasso Carnevale di rito romano, è l’unico carnevale ticinese a non avere un Re. Durante i giorni di carnevale il governo viene assunto dal Primo Ministro, e il paese si trasforma in Libera Repubblica Nebiopoli. Rabadan: 28.02-05.03 Carnevale di Bellinzona Da oltre 140 anni, durante la settimana di Rabadan, Bellinzona diventa la capitale del divertimento e della trasgressione. La Stranociada: 01.03-02.03 Carnevale di Locarno Le origini del carnevale di Locarno si perdono nei ricordi, ma si sa per certo che veniva degnamente festeggiato già nella metà dell’ottocento.

Carnevali Ambrosiani Re Naregna: 06.03-09.03 Carnevale di Biasca Il carnevale di Biasca ha origini molto antiche. Se ne parla addirittura in un documento latino del 1495.

Or Penagin: 07.03-09.03 Carnevale di Tesserete Il carnevale di Tesserete, nato come rito Ambrosiano, ha anch’esso origini molto antiche.

13


14

benessere & fashion

I capelli per carnevale A cura di Sara Balliana, per Elisir Lugano

Il lato più bello e divertente del carnevale è proprio quello di travestirsi e interpretare dei personaggi, che siano reali o meno. Per fare un travestimento completo è importante curare tutti i dettagli, dai vestiti al make up fino ai capelli. Quello che rende la nostra trasformazione perfetta è la combinazione di tutti questi elementi. I capelli sono un accessorio importante per il nostro travestimento, e abbiamo anche tantissime scelte. Quello che la maggior parte delle ragazze fa è mettersi una parrucca, che senza dubbio è comoda e fa sempre un bell’effetto. Ma oggi vi darò delle altre alternative per le vostre capigliature: per chi ha abbastanza manualità può sbizzarrirsi con delle acconciature, con degli chignon per chi interpreta una ballerina o il cigno nero, delle trecce raccolte per rap-

presentare delle principesse, delle onde morbide con il ferro per chi interpreta una super sexy Lady Vampire oppure raccogliere con due codini i capelli e girarli su se stessi per creare delle orecchie di qualche animale. Le scelte sono tante, ma se non siete pratiche con ferri, piastre e mollette potete pensare a degli accessori: come dei cerchietti da diavoletto, unicorno o coniglietto. Troviamo anche corna di varie forme e dimensioni, dalle più grandi tipo quelle di Maleficent (vedi foto © Pinterest), a quelle più piccole e classiche da Lucifer. Potete trovare anche le ossa, che sono molto in voga quest’anno, per rappresentare i famosissimi Flintstones e non dimentichiamoci dei cappelli colorati e vivaci di piume per ricordare il popolare carnevale di Rio. Gli accessori sono perfetti per un travestimento last minute che non richieda troppo impegno.

Potete optare anche per degli spray colorati, che sono pratici ed efficaci. Potrete così cambiare il colore dei vostri capelli in pochi minuti. Vanno via al primo lavaggio e possiamo avere dei buoni risultati sia sulle chiome scure che chiare, inoltre potrete trovare una vasta gamma di colori, per potervi sbizzarrire al meglio. Scegliete il vostro travestimento preferito e indossatelo, non vi resta che divertirvi e passare un buon carnevale in allegria.

www.elisircoiffure.ch

Cercasi agente pubblicitario Sei interessato? Scrivici a redazione@tinotte.ch

a.r.t. Promotion sagl Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano Tel. +41 91 605 73 00 - www. tinotte.ch


musica

tinotte.ch

Intervista a...

Cecilia

A cura di Marco Paltenghi [RSI] - realizzata il 28 gennaio 2019

Come nasce la tua passione per l’arpa? Ho iniziato a suonare l’arpa a 9 anni, dopo averla vista in Tv e chiesta insistentemente. Ho frequentato il Conservatorio a Torino e poi iniziato a cantare e scrivere canzoni accompagnandomi con l’arpa, mi è sembrato più comodo che imparare un altro strumento. Parlaci della tua esperienza sul palco a Sanremo 2018 con Max Gazzè? Grazie a Max Gazzè ho potuto godermi un palco grande da una posizione privilegiata, quella di musicista accompagnatrice. È stato divertente stare una settimana immersi nel Festival della canzone, dove molti di quelli che si occupano di canzoni in Italia convergono. È uscito da poco il tuo nuovo album “Cupid’s Catalogue” anticipato dal singolo “Too Much Love To Soon”. Un disco in inglese: raccontaci un po’ e come

vengono alla luce le tue composizioni? Solitamente inizio a scrivere una canzone partendo da un nucleo piccolo, una frase, un giretto da sviluppare. Ho pubblicato un primo disco nel 2015 (“Guest”) e quest’anno è uscito il mio secondo album , ”Cupid’s Catalogue”: il Catalogo di Cupido. Sono 10 canzoni d’amore per arpa, voce, percussioni, archi e fagotto, prodotte da Fabio Rizzo. E quali sono i tuoi artisti preferiti? Amo la musica country , la musica medievale, alcuni cantautori danesi e molte cose con un simile livello di coerenza. Mi piacciono le femmine con uno strumento: Regina Spektor, Tori Amos, Amanda Palmer e Johanna Newsome. Concludendo: quali sono i tuoi sogni nel cassetto? Spero di suonare molto queste canzoni appena uscite, travalicando le Alpi ogni

tanto e spero di fare molti concerti. Intanto fino a fine marzo sono in giro per l’Italia e per la prima volta non sarò sola in tour ma accompagnata da uno straordinario batterista, Alan Brunetta. Una sorta di ”power duo”. Una vera gioia dopo molti concerti in solitaria. Biografia Cecilia, vera enfant prodige: all’età di 5 anni rimane affascinata da un’arpa vista in TV. Anni dopo riceve in dono lo strumento tanto desiderato e nel 1999 viene ammessa al Conservatorio di Torino. Studentessa ribelle, ma talentuosa e curiosa, coltiva il gusto per la sperimentazione, cercando di slegare l’arpa dall’immagine classica ad essa associata. A 15 anni entra come corista nell’orchestra diretta dal jazzista Furio di Castri e scopre la passione per il canto. Nel 2014 e grazie all’incontro con il produttore Raffaele “Neda” D’Anello (MeatBeat Studio) scopre l’elettronica e con essa nuove possibilità espressive, sia strumentali che vocali. L’arpa inaspettatamente pop diventa il punto di partenza per raccontarsi e raccontare ciò che ha intorno. Pubblica nel 2015 il suo primo disco da cantautrice, “Guest”. 11 tracce scritte e interpretate interamente da lei. Nel 2016 un nuovo tour, per la prima volta accompagnata da un musicista che cura dal vivo tutta la componente elettronica permettendo così a Cecilia di concentrarsi su arpa e voce. Il 2018 si apre con la partecipazione al Festival di Sanremo al fianco di Max Gazzè, che farà conoscere al grande pubblico il fascino e la grazia di un’artista eclettica come Cecilia (bio completa sul suo profilo FB). ceciliaharpmusic cecilia_harp cecilia_harp

15


16

agenda eventi / musica eventi

classica e lirica

jazz e blues

fino al 23.04 Assaggi di Cinema - 7a edizione Clind Eastwood Comune di Collina D’oro Gio 21.02 (19.00) Le sonorità del gusto. vini da ascoltare, musica da bere The View Lugano, Paradiso Gio 21.02 (21.30) Marc Ribot’s Ceramic Dog Tra jazz e nuove musiche, RSI Rete Due Studio Foce, Lugano

rock

leggera

latin e tango

Ve 29.03 – lu 01.04 (20.30) Ascona Swing Festival Hotel Ascona, Ascona

Do 17.03 (20.00) ABBA Dream The ultimate Abba Tribute Show Teatro di Locarno , Locarno

Lu 01.04 – do 30.06 S.Pellegrino Sapori Ticino Luganese, Lugano

Do 17.03 (09.30) Lugano Trophy Memorial Mario Albisetti Lungolago e Piazza Manzoni, Lugano Ma 19.03 (20.30) J.G. Queyras e Alexandre Tharaud LuganoMusica LAC - Sala Teatro, Lugano

sa 23.02 (20.30) Palazzo Congressi, Lugano do 03.03 (17.30) Teatro Locarno Fire of Georgia vedi pag. ??

Me 20.03 (20.30) Ermal Meta Palazzo Congressi, Lugano vedi pag. 18

Gio 28.02 (20.30) Maneskin Palazzo dei Congressi, Lugano Gio 28.02 (11.30-16.00) RisotGerra Scuole Elementari della Gerra, Lugano Gio 28.02 (20.30) Michael Sanderling, Carolin Widmann OSI al LAC LAC - Sala Teatro, Lugano Do 03.03 (11.00–18.00) Mercalibro Il mercatino del libro usato Piazza Giuseppe Buffi, Bellinzona

etnic e folk

Do 17.03 (11.00) Spartacus Run Canobbio

Ve 22 - sa 23.02 (21.00) Lugano Fresh Festival Studio Foce, Lugano

Sa 23.02 (21.00) Malika Ayane in Domino Tour Centro Culturale, Chiasso

tecno e altri

Lu 01.04 (20.00) Word of Moth Studio Foce, Lugano Ma 02.04 (20.30) Irama Palazzo dei Congressi, Lugano Gi 04.04 (21.30) Kabaka Pyramid & The Bebble Rockers Studio Foce, Lugano Gio 04.04 Autonassa 2019 Via Nassa, Lugano

Sa 23.03 (20.30) Andrea Bignasca | Veronica Fusaro | Thomas Oliver Studio Foce, Lugano vedi pag. 18

Ve 05.04 (19.00) Swiss Chamber Concerts Terra Mozart Aula Magna del Conservatorio della Svizzera italiana, Lugano

Do 24.03 Grand Prix U16 - Scacchi Espoticino, Bellinzona vedi pag. 33

Ve 05.04 (20.30) Concerti delle Camelie 2019 Sala Sopracenerina, Locarno

Me 27.03 (14.30) Inside Out Cinema e aperitivo con Alessandra Cinema Lux, Massagno vedi pag. 11 Gio 28.03 (20.30) OSI al LAC LAC - Sala Teatro, Lugano

Ve 05 - do 07.04 Cirque Éloize – Hotel LAC - Sala Teatro , Lugano Sa 06.04 (22.00) Tom Attah Blues Season 2018-2019 Murrayfield Pub, Chiasso Do 07 - do 14.04 Samsung Open Ladies Tennis Club Lido Lugano


tinotte.ch Gio 11 - sa 13.04 9th M.O.R.E International Symposium Medacta Palazzo dei Congressi , Lugano Gio 11.04 (20.45) Claudio Taddei Teatro Sociale , Bellinzona

Lu 15.04 (20.30) Massimo Faraò Afro Cuban Quartet with special guest from New Orleans Jazz Cat Club, Ascona Me 17.04 (21.30) Helado Negro (USA) Studio Foce, Lugano

Lu 22.04 (20.00) Bob Dylan A Locarno! Palazzetto Fevi, Locarno Me 24.04 (20.30) Orchestra Mozart LAC - Sala Teatro, Lugano

Gio 18.04 (20.30) Gran finale Open Mic Studio Foce, Lugano

Gio 25.04 MeetingLuxury International Luxury Travel Exhibition Centro Esposizioni, Lugano

Gio 18.04 (20.30) Ensemble sous-sol Spazio culturale Panelle 10, Locarno

Ve 12.04 (19.00) Schubert Reloaded | Early night modern LuganoMusica LAC - Teatrostudio, Lugano

Do 28.04 Raiffeisen Walking Lugano Lugano

Gio 18.04 (21.00) Jeremy Pelt Quintet Tra jazz e nuove musiche Jazz in Bess, Lugano

Me 01.05 (10.00-18.00) Sagra del pesce in Rivetta Tell Rivetta Tell, Lugano

Sa 13.04 (21.00) Jazz a primavera 2019 Casa Cavalier Pellanda, Biasca

Ve 19 - lu 22 .04 (11.00-18.00) Pasqua in Città Centro Città, Lugano

Do 14.04 (17.30) Bäerlibobärg Primavera 2019 Spazio culturale Panelle 10, Locarno

Ve 19.04 (20.00-22.00) Processione Via Crucis Chiesa di Pregassona- SS Giovanni Battista e Massimiliano Kolbe, Pregassona

Do 14.04 (dalle 10.00) Slow Up Ticino Giornata senz’auto di SvizzeraMobile Città di Locarno, Locarno

Sa 20.04 (20.00) Locarno Opera & Ballet Palazzetto Fevi, Locarno

Gio 11.04 (20.30) OSI al LAC LAC - Sala Teatro, Lugano Ve 12.04 (20.30) Rudolf Buchbinder pianoforte LAC - Sala Teatro, Lugano

Do 14.04 (20.30) Yo, Carmen Centro Culturale, Chiasso Do 14.04 (20.30) Il tempo delle case Centro culturale Elisarion, Minusio

Do 21.04 (21.30) Feste di San Gottardo Palatenda Feste di Nivo, Chironico Lu 22.04 35esimo Giro Media Blenio Gara podistica e walking con tombola serale Comune di Dongio, Acquarossa

Me 01.05 (10.00-20.00) Feste di S. Giuseppe a Signora Valcolla Me 01 - do 05.05 Salone del camper e del Turismo in libertà Centro Esposizioni, Lugano Sa 04.05 (21.00) De Andrè canta De Andrè Storia di un impiegato Palazzo dei congressi vedi pag. 19 Ma 07.05 (20.30) Jack Savoretti Palazzo Congressi, Lugano vedi pag. 19 sempre aggiornati su www.tinotte.ch

17


18

musica

Mercoledì 20 marzo, Palazzo dei Congressi, Lugano

Ermal Meta in concerto

© Rosa Piserà

Dopo lo strepitoso spettacolo di ottobre 2018 in occasione del “Non Abbiamo Armi-Tour”, andato “sold out” in pochissime settimane Ermal Meta tornerà a Lugano per uno speciale tour teatrale nel quale sarà affiancato dagli Gnu Quartet. Sarà un spettacolo speciale: le canzoni, con nuovi ed esclusivi abiti da sera, cuciti su misura da nuovi arrangiamenti per viola, violino, violoncello e flauto, entreranno in “punta di fioretto” in molti teatri italiani ma non solo. Ermal Meta infatti sarà in concerto a Lugano per una sola data:

pochissimi i biglietti rimasti su circuito www.biglietteria.ch e presso i punti vendita autorizzati. Un’occasione davvero unica per vedere dal vivo uno dei più apprezzati esponenti del cantautorato italiano. Informazioni Horang Music SA Riva Paradiso 2, CH-6900 Paradiso info@horangmusic.com +41 79 590 83 75

Sabato 23 marzo, Lugano Goes Acoustic, Studio Foce

Andrea Bignasca in concerto a Lugano In occasione di Lugano Goes Acoustic, ore 20.30, Andrea Bignasca (CH), Veronica Fusaro (CH) e Thomas Oliver (NZ) si esibiranno in un set acustico da solisti! Andrea Bignasca “‘Murder”, pubblicato il 21 settembre 2018, è la seconda fatica discografica di Andrea Bignasca. Il cantante e polistrumentista si presenta in maniera versatile fra un blues-rock dinamico, un songwriting sicuro di sé ed un energetico Southern rock. Dopo molteplici ed estensive stagioni live (fra gli altri Montreux Jazz Festival, Estival JazzLugano, support a Gregory Porter, Morcheeba, Everlast) Andrea dona all’apprezzato album di debutto

un degno e promettente successore. “Murder” ha notevoli riferimenti di un suono rock contemporaneo e presenta l’artista sotto una luce nuova e diversa grazie ad una band energetica e sfaccettata, emancipandolo vigorosamente da un classico artista singer/songwriter in un rocker sicuro di sé. Già il primo singolo “Monster” e il susseguente ‘Moonshining’ alzano l’asticella ed esemplificano dove Bignasca è musicalmente radicato: da muri di chitarre fino a tenere melodie in filigrana, passando da giocosi hooks a stacchi di vulnerabili ballate, Bignasca rivela l’impressionante varietà e ricchezza della sua calda e carismatica voce. Prevendite: www.biglietteria.ch

Horang Music SA Riva Paradiso 2, CH-6900 Paradiso info@horangmusic.com +41 79 590 83 75


tinotte.ch

Sabato 4 maggio, Palazzo dei Congressi, Lugano

Cristiano De André canta De André A Lugano per l’unica tappa svizzera del tour andrà in scena Cristiano De André in De André canta De André - “Storia di un impiegato”: uno spettacolo che è una vera e propria opera rock grazie ai nuovi arrangiamenti, ispirata al celebre concept album di Faber. Cristiano, unico vero erede del patrimonio musicale deandreiano, ha infatti attinto dall’immenso repertorio di Fabrizio rileggendo il disco del 1973, un concept album sugli anni di piombo e sulla speranza di costruire un mondo migliore. “Storia di un impiegato” racconta infatti il gesto di un impiegato degli anni ’70, animato dal ricordo della rivolta collettiva del Maggio francese del 1968. Il Sessantotto non fu tanto una rivoluzione politica, quanto sociale e culturale: anni di “lotta dura, senza paura”, come recitava uno dei tanti slogan, ma anche uno spartiacque tra passato e futuro.

Racconta Cristiano De André: “dopo che avevo arrangiato l’ultimo concerto del 1998, Fabrizio mi chiese di portare avanti il suo messaggio e la sua memoria. Mi è parsa una bella cosa proseguire il suo lavoro caratterizzando l’eredità artistica con nuovi arrangiamenti, che possano esprimere la mia personalità musicale e allo stesso tempo donino un nuovo vestito alle opere, una mia impronta. Con questo tour voglio risvegliare le coscienze. Mio padre diceva che noi cantanti portiamo un messaggio e in questo non posso che appoggiarlo”. Il tour sta registrando il tutto esaurito in diverse città italiane e c’è grande attesa per l’unico spettacolo in programma in Svizzera, proprio a Lugano. Le prevendite per la data di Lugano sono disponibili presso www.biglietteria.ch e presso i punti vendita autorizzati. Uno spettacolo da non perdere per tutti gli amanti del cantautorato e della musica dal vivo.

Informazioni Horang Music SA Riva Paradiso 2, CH-6900 Paradiso info@horangmusic.com +41 79 590 83 75 www.horangmusic.com www.facebook.com/HorangMusicCh www.instagram.com/horangmusic

Martedì 7 maggio, Palazzo dei Congressi, Lugano

Jack Savoretti in tour: live a Lugano Jack Savoretti sarà in concerto per la prima volta in Ticino al Palazzo dei Congressi di Lugano il 7 maggio 2019 in occasione del nuovo tour “Singing to Strangers”: il cantautore italo-inglese presenterà infatti il suo nuovo album (in uscita il 15 marzo prossimo) e porterà dal vivo anche i maggiori successi del suo repertorio. La produzione dell’album “Singing To Strangers” è stata affidata a Cam Blackwood (George Ezra) e segue “Written in Scars” (2014) e “Sleep No More” (2016), entrambi certificati disco d’oro, che hanno ricevuto ovunque ottimi consensi da parte del pubblico e critica. “Singing To Strangers” è stato registrato a Roma presso lo studio di Ennio Morricone durante la scorsa estate e contiene 12 tracce. Questo nuovo lavoro è inoltre impreziosito da due collaborazioni straordinarie: la prima con Bob Dylan, con il quale Jack ha coscritto il brano “Touchy Situation”; la seconda con Kylie Minogue nel brano “Music’s Too Sad Without You”,

registrato live a Venezia in occasione del suo ultimo tour italiano. Jack Savoretti è ad oggi uno dei protagonisti della rinascita del cantautorato britannico: Burn Magazine ha paragonato la sua musica a quella di Simon & Garfunkel e alcuni esperti del settore musicale lo hanno definito il nuovo Bob Dylan. Jack negli ultimi anni ha avuto modo di esibirsi in tutta Europa: dai teatri più prestigiosi ai live club, fino ad approdare sui palchi dei principali open air festival come per esempio di Glastonbury, Cornbury e T in The Park, No Borders Music Festival e Home Festival. Jack è stato inoltre l’ospite d’eccezione che ha accompagnato la star internazionale del soul John Legend durante il Darkness & Light Tour 2017 nelle arene di tutta Europa. Il 7 maggio sarà quindi un’occasione unica per il pubblico ticinese per ascoltare e vedere dal vivo uno dei migliori songwriter in circolazione.

Prevendite: www.biglietteria.ch e presso i punti vendita autorizzati. Informazioni Horang Music SA Riva Paradiso 2, CH-6900 Paradiso info@horangmusic.com +41 79 590 83 75 www.horangmusic.com www.facebook.com/HorangMusicCh www.instagram.com/horangmusic

19


20

8 marzo: festa della donna Festività

La festa della donna, la cui nascita viene fatta risalire a 110 anni fa, non ha perso nulla del suo fascino e anche quest’anno si festeggia l’ 8 marzo. Nata come giornata di protesta e di emancipazione femminile non ha più però la ruvida impronta politica degli inizi. Già, perché inizialmente ad “impossessarsi” della... festa furono, in aperto contrasto con le donne borghesi che per prime manifestarono malessere e dissenso nei confronti della “sfruttamento femminile” imperante più di un secolo fa (anche negli Stati Uniti), le donne proletarie che si immedesimavano soprattutto nel credo politico a geometria comunista che si stava diffondendo un po’ ovunque sotto la “guida” dell’Unione Sovietica modello anni ’20. La data della... festa fu tra l’altro decisa a Mosca nel 1921! Ora, scemata la valenza politica di allora, a prevalere è soprattutto quella economica e commerciale (come, nel segno dei tempi, sta succedendo praticamente a tante altre ricorrenze come, ad esempio, il Natale e la Pasqua). Ma l’8 marzo, dal nostro punto di vista, resta comunque un approccio romantico all’altra metà del mondo e quindi che Festa sia!

LEggi che ti passa

In collaborazione con

8 marzo: una storia lunga un secolo Tilde Capomazza – Marisa Ombra

Cartolibro A-Z s.a.

Negozio e uffici propri Libri per ragazzi Enciclopedie Saggistica

Iacobelli Editore a cura di Sergio Cavadini Il libro, edito nel 2009, ricorda i primi 100 anni di storia di una festa, quella delle donne, che non ha perso nulla del suo fascino. L’opera, accompagnata da tanto di dvd, ripercorre magistralmente la storia della ricorrenza e abbiamo pensato di segnalarla per sottolineare i 100 anni (più 10!) dell’ 8 marzo 2019!

vis-à-vis del Centro Commeraciale Serfontana

Via Vela 6 CH-6830 Chiasso Tel. +41 91 682 83 29 Fax +41 91 682 49 88 cartolibro@azeta.ch


tinotte.ch

MenĂš

Festa della donna Petali di tonno e pescespada affumicato *** Gnocchetti mimosa al tocco di gamberi rossi *** Branzino in filetto al cartoccio *** Torta mimosa CHF 60.- (p.p.)

Osteria bellavista Via Cantonale 9 CH-6944 Cureglia Tel. +41 91 797 44 64 info@osteriabellavista.com www.osteriabellavista.com

21


22

Festività

Festa del papà La storia

Dolci tipici

Il culto religioso di San Giuseppe è molto antico e nacque in Oriente nell’Alto Medioevo, per poi diffondersi in Occidente già nel Trecento. Intorno a quel periodo, alcuni ordini religiosi cominciarono ad osservare la sua festa il 19 marzo, il giorno della sua morte secondo la tradizione. La festività di San Giuseppe fu inserita nel calendario romano da papa Sisto IV intorno al 1479, e nell’Ottocento il santo divenne patrono di diversi paesi con una importante tradizione cattolica, come il Messico, il Canada e il Belgio. Infatti, Nel 1870, Il Papa Pio X elevò San Giuseppe al rango di San Patrono della Chiesa universale. Leone XIII lo nominò San Patrono dei padri di famiglia e dei lavoratori nel 1889. Per commemorare questo evento, i figli avevano preso l’abitudine di fabbricare piccoli regali oppure di offrire dei fiori ai loro padri.

La festa del papà si celebra quindi il 19 marzo, il giorno in cui, dal 1968, si festeggia anche San Giuseppe. Le rose sono il simbolo di questa festa, rosse, se il genitore è ancora in vita, bianche, in caso contrario. Due tradizioni, in particolare, caratterizzano la festa del 19 Marzo un po’ in tutta Italia: i falò e le zeppole. Poiché la celebrazione di San Giuseppe coincide con la fine dell’inverno, le celebrazioni rituali religiose, come spesso accade, si sovrappongono a quelle pagane come i riti di purificazione agraria, di antica memoria. In quest’occasione, infatti, si bruciano i residui del raccolto sui campi, ed enormi cataste di legna vengono accese ai margini delle piazze. Quando il fuoco sta per spegnersi, alcuni lo scavalcano con grandi salti, e le vecchiette, mentre filano, intonano inni per San Giuseppe.

1/2 Rist San Salvatore

Il dolce tipico della festa del papà varia a dipendenza della regione ma principalmente viene fatta una base di pasta choux e infine aggiunte creme e/o marmellate. A Roma sono chiamati Bignè di San Giuseppe e vengono tradizionalmente preparati fritti. Dolce napoletano sublime prende il nome di zeppola di San Giuseppe. Secondo la tradizione infatti, dopo la fuga in Egitto con Maria e Gesù, San Giuseppe dovette vendere frittelle per poter mantenere la famiglia in terra straniera. Sono realizzate con pasta choux e possono essere fritte o al forno e sopra viene posta di norma crema pasticcera e marmellata di amarene. In Toscana e in Umbria è diffuso come dolce tipico la frittella di riso, preparata con riso cotto nel latte e aromatizzato con spezie e liquori e poi fritta.


tinotte.ch

19 marzo

Nell’Italia del nord, invece, dolce tipico della festività è la raviola ovvero un piccolo involucro di pasta frolla o pasta di ciambella richiuso sopra da una cucchiaiata di marmellata, crema o altro ripieno, poi cotta al forno o fritta. In Sicilia sono presenti diversi tipi di dolci consumati specialmente durante questa ricorrenza, come ad esempio le Sfince di San Giuseppe. Inoltre, tipici della tradizione catanese e diffusi in tutta l’isola, sono i dolci fritti a forma di tocchetti o bastoncini a base di riso, aromatizzati con buccia d’arancia e miele, noti come zeppole di riso o crispelle di riso. https://it.wikipedia.org/wiki/Festa_del_papà www.ilpost.it/2018/03/19/festa-del-papa-data-storia-origine

Poesie e Filastrocche Un papà speciale Il mio è il papà ideale volergli bene è naturale. Lui è buffo e divertente, ma anche serio e paziente. Mi spinge nel vento sull’altalena se sono triste si dà gran pena. Conosce tutti i segreti della vita d’ogni strada m’insegna l’uscita. Guida i miei passi con amore cercando di essere il migliore. È un adorabile gigante buono sono contento di questo dono. Il mio papà è davvero speciale anche se a tanti sembra normale https://maestramary.altervista.org/festa-del-papa-poesie.htm

23


24

blenio e dintorni

Manifestazioni

inverno-primavera 2019 www.bellinzonese-altoticino.ch

23.02, ore 21.00 – 24.02, ore 11.00 Carnevale Multonopoli SA: Party al Bar Peigra – capannone DO: carnevale pontese al Salone e al Capannone Bar Peigra, pranzo in compagnia, grande tombola, musica e allegria. Ponto Valentino 01.03, ore 18.30 – 02.03, ore 12.00 Carnevale Maia Bött Ve: apero in compagnia, macaroi offerti, Guggen Vasel Sbudei, serata danzante con i Bandalarga e DJ Valley Project. Entrata libera. Sa: pranzo offerto risott e lüganigheta, tombola, merenda. dalle 21.00 ballo con i Deja-vu, premiazione migliori maschere, chiusura con DJ Valley Project. Entrata CHF 10.- / Maschere CHF 5.Aquila, Piazzale Ex Casa Comunale 02.03 - ore 10.30 Carnevale di Dongio Il Gruppo Ricreativo Corpo Pompieri Acquarossa vi invita al tradizionale carnevale: apertura bar e giochi per bambini, alle 11.00 suona la Guggen Vasel Sbudei e alle 12.30 risotto e luganighe offerti alla popolazione Dongio, Stabile Pompieri www.cpacquarossa.ch 04-06.03 - ore 09.00 Aspettando la primavera La Scuola Alpina di Olivone propone delle attività interattive dedicate alla scienza e alla natura rivolte agli allievi delle SE,

delle SI e delle SM. Lu: SI e SE I e II, ma: SE III, IV e V, me: SM I e II. Olivone, Scuola Alpina FASV Tel. +41 91 872 26 56; scuola.alpina@fasv.ch 04.03 Gara mascherata Organizzata dallo Sci Club Greina Campo Blenio. www.sciclubgreina.ch www.campoblenio.ch 06.03 - ore 14.30 Pomeriggio per bambini Nutella Party per i bambini, ballo in maschera e lotteria gratuita. Organizza Carnevale Goss Corzoneso. Corzoneso, Sala Patriziale 07.03 - ore 19.00 Festa dei Magnoi Cena in compagnia, sfilata dei Magnoi e serata in musica Ponto Valentino, Ristorante del Ponte 07.03, ore 12.00 – 08.03, ore 13.30 09.03, ore 17.00 – 12-13.03, ore 20.00 Chiärnävè di Chièsciabòsc Gio: pranzo offerto ai Pensionati domiciliati a Serravalle (iscrizioni al n. 079 363 72 01 o 076 324 46 73 entro il 1° marzo). Ma - me: ore 20.00 torneo di scopa (iscrizioni al n. 079 904 99 84). Ludiano, Area di svago www.ludianoinfesta.ch

www.caseificiotoira.ch 08.03 Carnevale Campo Blenio Ballo in maschera e a seguire maccheronata offerta. Campo Blenio, Pista di ghiaccio www.campoblenio.ch 09.03 - ore 10.30 Carnevale Di Ghirone Aperitivo in compagnia, alle 12.00 risotto e luganighe, lotteria, il tutto accompagnato da buona musica e allegria… Ghirone, Piazzale Ex Municipio 09.03 - ore 09.30 Carnevale Goss Corzoneso Fuoco alle caldaie, alle 12.00 polenta e spezzatino gratuiti, grande lotteria e musica nostrana. In caso di brutto tempo, la manifestazone si terrà in forma ridotta in Sala Patriziale. Corzoneso Org. Società Carnevale Goss Corzoneso 16.03 - ore 20.30 Tombola mazza nostrana Torna la tradizionale tombola della mazza nostrana, vi aspettiamo numerosi…. Ponto Valentino, Ristorante del Ponte


tinotte.ch 16-17.03 Helvetia Nordic Games Campra 2019 Sabato: XCX Cross – Domenica: Distanze partenza in massa Campra, Centro Sci Nordico www.campra.ch 17.03 Festa chiusura stagionale Cosa fare al termine di un inverno mozzafiato? Festeggiare! WaterSlade Contest, musica e griglia a tutto spiano per una giornata all’insegna della spensieratezza! Campo Blenio www.campoblenio.ch

21-24.03 Cuore alpino - con racchette e sci d’escursionismo Stage di 4 giorni con racchette da neve / sci d’escursionismo. Vivere il Cuore Alpino e condividere la passione per la montagna. Olivone, Cuore Alpino www.cuorealpino.com 22.03, ore 17.45 Passeggiata al chiaror di luna Ritrovo a Piera, partenza ore 18.00, cena al Ristoro Dötra e/o Grotto Dötra (riservazione obbligatoria) e rientro libero. Secondo innevamento salita con ciaspole o sci. Accompagnatori SAT Lucomagno: Tiziano e/o Harry. Possibilità trasporto in slitta trainata da motoslitta autorizzata (3 o 6 posti): E. Solari +41 79 532 63 56. P. Devittori +41 79 640 74 40 +41 91 872 19 49 - +41 91 872 24 22. Piera – Dötra 23.03 - ore 15.30 Ascoltiamo Haydn, conferenza musicale con Brenno Bolla Conferenza e ascolto della Sinfonia n° 45, “Sinfonia degli addii” Campra, Centro Sci Nordico www.campra.ch 24.03 GP TICINO Gara nazionale su strada per categorie U17, U19, U23 élite, partenza da Camorino e arrivo a Ludiano (con circuito di Serravalle da fare più volte a dipendenza della categoria). Gara gestita da Ticinocycling in collaborazione con alcuni velo club ticinesi Camorino – Ludiano www.vc3vallibiasca.ch

24.03 - ore 17.00 Very Little Circus Wakouwa Teatro vi presenta uno spettacolo per i bimbi dai 4 anni: un circo senza segatura, animali, artisti, pure senza la tenda? Certo, perché per far vivere la magia del circo bastano pochi oggetti e tanto entusiasmo… Entrata: adulti CHF 10.- / bambini CHF 5.-. Olivone, Pensione Centrale Info: teatrino.blenio@gmail.com 24.03 – 26.05 Corso introduttivo alla fitoterapia La FASV di Olivone organizza un corso per tutti coloro che sono interessati alle scienze della vita e alla fitoterapia. Formatrici: Prof. Dr. Maria Laura Colombo, Michela Pedroli e Carlotta Giacometti. Scuola Alpina di Olivone e Scuola Cant. di Commercio di Bellinzona. scuola.alpina@fasv.ch www.fasv.ch

Gli eventi sono soggetti a modifiche, consultare il sito www.bellinzonese-altoticino.ch/ Pianifica/Agenda Eventi Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino Sede Valle di Blenio blenio@bellinzonese-altoticino.ch Tel. +41 91 872 14 87

25


26

gastronomia

Il sapore della tradizione al Grotto Ticinese A cura di David Camponovo

Cicche e tortelloni Infine è interessante anche la proposta dei dolci di produzione propria, come la torta di castagne con gelato di vaniglia e panna che noi abbiamo abbinato con Tinto Forte di Tamborini (Porto del Ticino). Per gli amanti del sapore della tradizione siamo aperti tutti i giorni dalle 11.00 alle 23.30! Pasta fatta in casa Il Grotto Ticinese, aperto 365 giorni all’anno, è una realtà unica del suo genere in Via dei Grotti a Cureglia. Un luogo d’incontro per gli amanti della buona cucina con alle spalle oltre 130 anni di storia, ideale per cene aziendali e in compagnia. Il gerente Armend Salihu porta avanti la vecchia tradizione del locale con passione e rispetto, insieme ad uno staff professionale ed affiatato che accoglie cordialmente gli ospiti. Nei mesi freddi l’interno è riscaldato dal fuoco di un grande camino, mentre nelle calde giornate estive si può godere del fresco sotto i platani e i tigli sulle grandi tavole di pietra e legno.

Da menzionare i grandi classici come la polenta nel paiolo, le carni alla griglia e i formaggi regionali, simboli gastronomici indiscussi della regione Ticino.

Segnaliamo che il giovedì è dedicato al famoso bollito misto.

È possibile gustare numerosi piatti di pasta fatta in casa come taglierini, cicche e tortelloni; oppure ancora, durante l’inverno si rimane piacevolmente sorpresi dal bollito misto (ogni giovedì) con i tradizionali tagli di manzo, salse artigianali e contorni lessi. La lista dei vini è ben fornita con nettari ticinesi, italiani e svizzeri disponibili anche al bicchiere. Per gli astemi troviamo le gazose classiche.

Grotto Ticinese Via Grotti 2 CH-6944 Cureglia Tel. +41 91 967 1226 Fax +41 91 967 4225 info@grottoticinese.ch www.grottoticinese.ch


CAMERIERI i Fri

i

Via Campagna 34, CH-6982 Agno-Serocca Tel. +41 91 930 67 57 - Fax+41 91 930 67 59 info@tipack.ch - www.tipack.ch

tinotte.ch

27

zzantei

3 Round +Frizzanti 2018-19 Ricordiamo i nostri due concorsi.

1) Premio principale +Frizzanti voti conteggiati tramite sms, e-mail e tagliando

Care amiche e amici del giornale, continua anche quest’anno il concorso che premia l’importante categoria dei camerieri con un premio di CHF 1000.- in merce. Innanzitutto vi diamo il risultato della votazione e poi forza a votare i nuovi! Vince la seconda tappa la biondissima VIKTORIIA del Bar Simano ad Acquarossa che ha preceduto l’elegante VALENTINA del Wine Bar Sementina e terzo posto per la sempre solare e “pazzarella” SARAH dell’euforico Wide Bar Vezia. Seguono in ordine alfabetico: la scattante DANIELA Trattoria Vecchio Borgo a Biasca, URSZULA (allora al Pub Number One a Lugano), la simpatica VANIA dell’animatissimo Bar Mondo a Biasca. Il podio resta immutato con il primo posto - dopo 2 round - per il sempre raggiante FRANK del mitico Snack Bar Viale a Bellinzona, argento per l’esuberante e gioiosa SABRINA del Bar Apache a Melano e bronzo per ROBERTA del Bar La Bolla d’Oro a Barbengo (del pazzo e spassoso Karaoke del giovedì).

Accanto potrete invece votare le nuove partecipanti del concorso 2018/19. Forza non aspettate neanche un minuto e an­date a trovare i nuovi +Frizzanti 2019. Premio tinotte.ch Ricordiamo che per i Click sul sito da due anni è previsto un premio finale speciale. Premio che sarà consegnato la sera della premiazione della Cameriera +Frizzante 2019!

Invitiamo a segnalarci candidati per i nuovi numeri. Telefono. +41 91 605 73 00 - info@tinotte.ch

2) Premio speciale +Frizzante WEB

Preferenze espresse sul nostro sito web. www.tinotte.ch VIKTORIIA del Bar Simano ad Acquarossa si impone nella speciale classifica sul sito. (tinotte.ch/concorsi/Frizzante).

1

Alexandra zzo Bar Club - Cadena

4

Daniela

Osteria del Tennis Seseglio

Nome: Via: Luogo e data:

5

Ristorante delle Alpi Cadenazzo

Federica

Il Matterello - Balerna

3

Veronica

Bar Vittoria - Mendrisio

6

1. Partecipano al concorso camerieri - donne e uomini - che lavorano in locali della Svizzera italiana. 2. Ogni locale partecipa una sola volta, nel corso dell’anno, rappresentato da un solo candidato(a). 3. La partecipazione al concorso necessita solo di un abbonamento annuale (CHF 70.-) in cui partecipa il concorrente. 4. Ad ogni uscita bimensile della rivista concorrono sei candidati(e). 5. La votazione per ogni concorrente è di un’edizione. 6. Vince chi, in una delle sei tappe, ha totalizzato il maggior numero di preferenze, nei seguenti sistemi di voto. a) spedendo il tagliando sottostante b) via e-mail. info@tinotte.ch indicando nell’oggetto concorso +Frizzante, segmento la/il preferito +Frizzante senza dimenticare di segnare il proprio nome e cognome 7. È esclusa ogni forma di corrispondenza sul concorso. 8. Il locale vincitore si impegna ad organizzare una festa per la vincita del/della cameriere/a +Frizzante in cui lavorava al momento della partecipazione al concorso. 9. Premio speciale Vale invece per il premio +Frizzante on line, i click sul sito: tinotte.ch La/il vincitore riceverà un premio in natura.

tagliare e inviare a Ticino by Night&Day, via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano

Cameriere(a) +Frizzante. Numero scelto

2

Francesca

E-mail (obbligatorio): Cognome: Località: Firma:

CONCORSO N° 109

monica

Bar Oasi - Chiasso


concorso

28

VIII edizione

- INSUBRIA

by Night&Day

Le vostre coppe: www.seristudiogadget.ch

A.R.T. Promotion SAGL, Via San Gottardo 26, 6900 Lugano

seguici su

Ticino by Night&Day

Segna con una X il ristorante visitato

1

2018-19

corrispondenza

n piatto in granito, e al tro nci u e vi ,a ll

è esclusa ogni

A.R.T. Promo tion SAGL Via S.Gottardo 26 CH-6900 Lug ano

ORSO

Tutte le cartoline perven ute entro ve 29.03 .2019 parteciperann o all’estrazione finale CONC

E-mail:(obbligato rio)

Telefono:

Via:

Località:

Nome:

a cip rte Pa

Tel./Fax +41 91 605 73 00/04 redazione@tinot te.ch

IN PALIO

5 dischi “Murder “ Andrea Bignasca

In concerto il 23.03.19 a Lugano

Speciale tappa dei Campioni

Antico Grotto Ticino

Vincitore 2011

Viale alle Cantine 20, 6850 Mendrisio - Tel. +41 91 646 77 97

2

Grotto San Martino

Banca Raiffeisen della Campagnadorna

Vincitore 2013

Viale alle Cantine 30, 6850 Mendrisio - Tel. +41 91 646 53 12

3

Ristorante Cortivallo

Indica con una X il punteggio che hai dato al piatto del concorso

Vincitore 2014

Via Cortivallo 52, 6924 Sorengo - Tel. +41 91 966 10 26

4

Ristorante Santana

1

Vincitore 2015

Strada de San Fedee, CH-6535 Roveredo (GR) Tel. +41 91 827 32 58

Min

2

3

4

Max

Compilare il tagliando, imbucarlo nell’apposita urna o inviarlo a: Ticino by Night&Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano

a tappa) (prossimo numero ultim e n io iz ed I VII

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

2018-19 Nome Ristorante: Indirizzo Ristorante: CAP / Località:

since 1999

mi iscrivo

by Night&Day

chiedo informazioni Nome Chef: Cognome Chef: Telefono/Cel: E-Mail:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night&Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano

e oncorso) VIII edizspieocn c i r o u f ( le ia Segna con una X il ristorante visitato

1

2

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

e4dizione

ferito

ù pre Vota il tuo men

2018-19

by Night&Day

In palio l’estrazione di una cena per due persone e di altri premi a sorpresa al termine del concorso.

3

4

Indica con una X il punteggio che hai dato al piatto del concorso

Min Nome:

1

2

Via:

Cognome: Località:

E-mail:(obbligatorio)

Telefono:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night&Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano www.tinotte.ch

3

4

Max

Firma

CONCORSO “Mangiar bene” - non è prevista nessuna corrispondenza

e fnale!

Per essere sicuri di partecipare all’estrazione la cartolina abbinata al concorso (v. immagine) va riempita in ogni sua parte, depositata nell’apposita urna che si trova nel locale visitato oppure mandata per posta, affrancata correttamente, ad

Ho dato to a... il mio vo

CH-6527 Lodr ino, Tel. +41 91 863 22 86 www.giannini -graniti.ch

zion tra

Mangia, vota e... vinci Alcuni di questi buongustai sono pure stati premiati in passato perché votando il ritrovo preferito e assegnando un punteggio al piatto degustato, sono stati sorteggiati, invitati alla cena di gala dove è stato premiato il cuoco vincitore e omaggiati con premi a sorpresa.

Pf affrancare correttamente

’es

Il Concorso È sempre in svolgimento l’VIII edizione del concorso gastronomico “Mangiar bene!”. Il concorso, nato per iniziativa di David Camponovo (editore e direttore di Ticino by Night&Day) ha già coinvolto oltre 110 ritrovi pubblici rappresentanti tutti i distretti del Cantone e del Grigioni italiano, sapendo offrire piatti unici e originali gustati, apprezzati e votati da centinaia di amanti della buona cucina.

Cognome:

dei vari premi

SINCE 1999

GUIDA AL TEMPO LIBERO & BENESSE RE


Edizione speciale Mendrisio: Antico Grotto Ticino

tinotte.ch

29

Vincitore 2011

L’Antico Grotto Ticino, ubicato alle Cantine di Mendrisio, è da anni il ritrovo che grazie a Odette e Peter Raith, nonché al loro collaudato personale, offre alla clientela locale e a quella turistica di tutto e di più: dal punto di vista gastronomico, con piatti basati sulle antiche e gustose ricette ticinesi e lombarde, da quello enologico (la casa custodisce nella sua pregiata cantina scavata nella roccia calcarea la bellezza di circa 360 etichette!) e anche da quello logistico, dove spazi interni e esterni si integrano alla perfezione. Sono naturalmente sempre disponibili prodotti ticinesi (tra cui affettati di qualità, formaggini e zincarlin della valle di Muggio), piatti stagionali e tipici (come ad esempio il brasato al vino rosso, la luganighetta alle cipolle e il coniglio al forno) e ricche e gustose grigliate. L’Antico grotto ogni mese ha una piccola carta speciale, ad esempio, dal 9-24 febbraio sarà possibile degustare alcuni piatti eccellenti: maiale SwissPrime e cavolo nero.

Antico Grotto Ticino Viale Alle Cantine 20, CH-6850 Mendrisio - Tel. +41 91 646 77 97 - info@grottoticino.ch Aperto lu+gio-do 11.30-14.30 e 18.30-24.00, martedì-mercoledì chiuso www.grottoticino.ch grottoticino.mendrisio

Mendrisio: Grotto S. Martino, da Mamo

Vincitore 2013

È dall’agosto del 2006 che il Grotto è gestito con passione e dinamico entusiasmo da “Mamo”. La sua offerta gastronomica comprende, oltre alla cucina nostrana, carni alla griglia e specialità di stagione, accompagnati da un’ampia scelta di vini della regione ed esteri. Il Grotto San Martino dispone di due accoglienti sale da 30 e rispettivamente 40 coperti. Durante la stagione estiva è pure a disposizione un fresco Grottino da 20 coperti ed un ampio terrazzo panoramico con 80 coperti. A richiesta vengono organizzati “ricchi buffet” per festeggiare in allegria una ricorrenza o un lieto evento, anche come catering a domicilio.

Grotto San Martino - da Mamo Viale alle Cantine 30, CH-6850 Mendrisio - Tel. +41 91 646 53 12 Orari: lu+me-do 11.30-14.00 e 18.00-24.00, martedì riposo info@grottosanmartino.ch - www.grottosanmartino.ch

Sorengo: Ristorante Cortivallo

Vincitore 2014

La professionalità e la passione di Ivan Bozic coadiuvato ottimamente dai suoi familiari e più stretti collaboratori ha permesso al Cortivallo di diventare sinonimo di cortese accoglienza e buona cucina. Offre una carta in grado di soddisfare tutti i palati e che si adegua alle stagioni, ad esempio fino a fine febbraio tutti i giovedì è possibile gustre il famoso bollito del Cortivallo, mentre subito dopo sarà il turno dei carciofi con il suo festival. Naturalmente la Tartare di manzo magistralmente curata da Ivan rimane uno dei cavalli di battaglia. La cucina propone un’accurata selezione della materia prima e degli ingredienti. Il Cortivallo è al servizio dell’affezionata clientela del posto e di passaggio da 22 anni!

Ristorante Cortivallo Via Cortivallo 52, CH-6924 Sorengo-Lugano - Tel. +41 91 966 10 26 - Cell. +41 79 621 66 38 Aperto ma-ve 08.30-24.00 - sa-do 09.00-24.00 - Lunedì chiuso www.ristorantecortivallo.ch Ristorante-Cortivallo

Roveredo (GR): Ristorante Santana

Vincitore 2015

Il “Santana” di Rore` dal 2008 delizia la gente del posto, turisti e naturalmente tanti ticinesi che “migrano” nel Grigioni Italiano per gustarsi la cucina del Bruno. Il ristorante ha una carta che segue le stagioni e lo chef sceglie accuratamente le materie prime. Novità il salmone di Lostallo sia al vapore e alla griglia. Beninteso i prodotti non solo a km zero ma sempre di qualità. Tra i piatti spiccano le tagliatelle fatte in casa, la favolosa fondue di selvaggina (con brodo speziato al vino rosso). Naturalmente un altro cavallo di battaglia sono i rösti (quelli del cacciatore hanno vinto nel 2015) cucinati in vari modi. Last but not least il cordon bleu. Durante l’anno è possibile incappare in imperdibili rassegne. Ristorante Santana Strada de San Fedee, CH-6535 Roveredo (GR) - Tel. +41 91 827 32 58 - www.hotel-santana.ch Orari: 10.00-14.30 e 17.30-24.00, chiuso martedì sera, mercoledì, sabato mezzogiorno


30

concorso

e n o i z i d e I VII Antico Grotto Ticino

Viale Alle Cantine 20, CH-6850 Mendrisio - Tel. +41 91 646 77 97 - www.grottoticino.ch

1

Guanciale di vitello brasato al vino rosso Ingredienti per 1 persona 4 guance di vitello 200 gr carote, 100 gr sedano verde 150 gr cipolle, 2 cm zenzero 3 dl vino rosso, 2 dl brodo di carne 1 cg concentrato di pomodoro 3 foglie di alloro, 4 bacchi di ginepro Olio d’oliva, sale, pepe

Chef Peter Raith

Piatto a CHF 36.-

Grotto San Martino, da Mamo

Viale alle Cantine 30, CH-6850 Mendrisio - Tel. +41 91 646 53 12 - www.grottosanmartino.ch

Fondue Chinoise mista a volontà Ingredienti per 1 persona Carne di manzo Fassona piemontese Manzo da pascolo Cavallo

Accompagnate dalle nostre 20 (venti!) salsine, tutte rigorosamente fatte in casa.

Chef “Mamo”

Patate arrosto, riso e tortellini Piatto a CHF 45.-

2


Speciale tappa dei Campioni

tinotte.ch

Ristorante Cortivallo

Via Cortivallo 52, CH-6924 Sorengo-Lugano - Tel. +41 91 966 10 26 - www.ristorantecortivallo.ch

31

3

Tartare Ingredienti per 1 persona 210 gr carne entrecote (controfiletto di manzo) Sale qb, pepe della Vallemaggia Senape, acciughe tritate, tuorlo d’uovo Worcester e Tabasco, Cognac Cipolle rosse, cetriolini e capperi Prezzemolo e olio di oliva extra vergine

Chef Ivan Bozic

Per persona CHF 40.-

Ristorante Santana

Strada de San Fedee, CH-6535 Roveredo (GR) - Tel. +41 91 827 32 58 - www.hotel-santana.ch

Il riso “Casimir” con pollo svizzero Ingredienti per 1 persona 120 gr sminuzzato di pollo svizzero Riso bianco misto con riso venere, cereali e pinoli Guarnizione di frutta fresca Curry secondo la ricetta dello chef Latte di cocco e panna qb Brodo di carne

Chef Bruno “Brün” Schorta

Piatto a CHF 31.-

4


32

gastronomia

Le stagioni da noi contano... sempre! inoltrati ricchi di selvaggina, baciati dagli ultimi raggi di un sol leone che non si vuole ritirare e primavere festose coperte da una coltre di neve che non vuol lasciar spazio ai giovani germogli.

Alessandro e Jessica

Gli stravolgimenti climatici che stanno interessando il mondo che conosciamo non esimono di certo le stagioni, portatrici di primizie che scandiscono i nostri menù. Mai come negli ultimi anni mi sono trovato cosi in difficoltà nel preparare una nuova carta, con autunni

Avocado, crumble di parmigiano, pomodoro secco e cipolla croccante

Per chi come noi fa della stagionalità una scelta, dove la qualità delle materie prime sarà come sempre legata al sorgere e al calar del sole, evitando volontariamente le proposte di asparagi e barba dei frati a dicembre, delle spugnole a gennaio e delle cime di rapa ad agosto, si arriverà sempre piú ad un’offerta giornaliera, basata veramente su quello che si trova sul mercato locale, per favorire gusto, freschezza, qualità e una sempre piú grande sinergia tra piccole imprese locali.

Dal mio punto di vista è questa la direzione che dobbiamo prendere, un po’ tutti, per una conduzione di vita piú etica nei confronti delle generazioni future e del mondo in cui viviamo. Nei prossimi giorni, presso il nostro ristorante, in carta troverete un anticipo di primavera.


sport

tinotte.ch

33

Scacchi in Ticino: Grand Prix U16 2019

a Bellinzona, nell’ambito di EspoTicino Il Grand Prix Scacchistico U16 ideato da David Camponovo e team inizia a Bellinzona, presso la tradizionale fiera EspoTicino, domenica 24 marzo 2019. È un torneo di scacchi giovanile semilampo (15’ minuti per giocatore per concludere la partita) di 5 turni. Vale il regolamento lampo della FIDE - sistema svizzero. L’anno scorso il lV Trofeo Juniores EspoTicino fu vinto da Matteo Ambrosone (vedi foto). Dopo Bellinzona il Grand Prix ha ancora altri 4 appuntamenti in programma (vedi box a lato). Questi tornei hanno lo scopo di promuovere gli scacchi in luoghi di aggregazione come centri commerciali, ristoranti o fiere e di offrire ai giovani partecipanti un’utile opportunità per rinforzare e stimolare la propria personalità.

Prossime date del 4. Grand Prix 2019 domenica 24 marzo V Festival Scacchistico Juniores EspoTicino, Bellinzona sabato 13 aprile II Trofeo Giovanile Raiffeisen Banca Raiff. della Campagnadorna, Stabio domenica 1 settembre III Trofeo Giovanile Scacchistico Centro sportivo Valgersa, Savosa

Per ogni informazione www.scaccomatto.ch Tel. +41 76 328 60 90 (David Camponovo)

domenica 22 settembre VI Festival Scacchistico del Fumetto Palazzo dei Congressi, Lugano domenica 10 novembre III Trofeo Juniores EspoVerbano EspoVerbano, Locarno

Team Cup: le Aquile di Lugano out Le Aquile di Lugano, capitanate da un ventennio da David Camponovo, hanno perso in semifinale la partita che li opponeva ai ginevrini del CEG Genevsky per 2,5 a 1,5. Non sono quindi riuscite nell’intento di qualificarsi per la finalissima ma comunque resta loro la soddisfazione di aver conseguito un risultato storico giungendo fino alle semifinali che le hanno di fatto laureate tra le migliori 4 compagini svizzere della competizione.

Da sinistra in piedi: David Saesseli, Pier Paolo Pedrini e David Camponovo. Seduti: Massimo Maffioli e GM Boris Chatalbashev. © DC.

AffitTasi attico

2.5 locali Via Merlina, 6962 Viganello Casa bifamigliare recentemente ristrutturata Soggiorno con camino, cucina arredata, lavastoviglie, frigo-congelatore, camera con armadi a muro, studio, TV. Bagno con finestra, arredato con ogni confort. Terrazza di 20 m2, vista panoramica, vicinanza bus e università. Ev. garage.

Libero da subito. CHF 1’400.- spese incluse Tel. +41 79 686 83 00 - mamiagostino@gmail.com


34

sport

Calendario SUPER LEAGUE 2018/19 www.sfl.ch

www.fclugano.com

sa 16.02

do 10.03 FC Lugano

FC Lucerna

do 24.02 FC Lugano

FC Basilea

sa 16.03 Young Boys

do 03.03 FC Zürich

FC Lugano

me 03.04

FC Lugano

FC St. Gallen

FC Lugano

FC Xamax

Sa 06.04.19 * FC Lugano

FC Basilea

FC Lugano

do 31.03 Grasshopper

FC Lugano

* Le date di queste giornate non sono ancora state fissate ufficialmente.


tinotte.ch

www.fcchiasso.ch

Calendario CHALLENGE LEAGUE 2018/19 www.sfl.ch

do 10.03

do 17.02* FC Aarau

FC Chiasso

sa 23.02 FC Chiasso

FC Chiasso

do 17.03

FC Winterthur

do 03.03 FC Chiasso

FC Vaduz

me 03.04

FC Chiasso

Rapperswil

FC Chiasso

ve 05.04* FC Will

FC Chiasso

FC Sciaffusa

sa 30.03 SC Kriens

FC Losanna

FC Chiasso

* Le date di queste giornate non sono ancora state fissate ufficialmente.

35


36

National League 2018-19

sport

ma 19.02 19.45

EV Zug

HCAP

ma 19.02 19.45

HC Lausanne

HC Lugano

ve 22.02 19.45

FR Gotteron

HCAP

ve 22.02 19.45

ZSC Lions

HC Lugano

sa 23.02 19.45

HCAP

HC Bienne

sa 23.02 19.45

HC Lugano

ma 26.02 19.45

HC Lausanne

HCAP

ma 26.02 19.45

FR Gotteron

HC Lugano

ve 01.03 19.45

HCAP

HC Davos

ve 01.03 19.45

HC Lugano

EV Zug

sa 02.03 19.45

EV Zug

HCAP

sa 02.03 19.45

HC Davos

HC Lugano

lu 04.03 19.45

HCAP

lu 04.03 19.45

HC Lugano

SC Bern

SC Rapperswil

Playoff/Playout 1/4 di finale 09, 12, 14, 16, 19, 21, 23.03.19 Semifinale 26, 28, 30.03, 01, 04, 06, 09.04.19 Finale 11, 13, 15, 18, 20, 22, 24.04.19

SC Rapperswil


tinotte.ch

Auguri per il tuo 60°compleanno!

Nato il 19 gennaio 1959 a Quesnel, Canada, Rogger arrivò in Svizzera nel 1981 - a Wetzikon - ed esordì proprio contro il Lugano, con 2 reti e 1 assist decisivi per la... sconfitta bianconera. I dirigenti luganesi si attivarono in fretta e il trasferimento a Lugano fu veloce e... azzeccatissimo: l’attaccante si rivelò protagonista nella cavalcata verso la Serie A nel 1982, per poi ergersi per altri 10 anni a pilastro alla corte di Slettvoll, il quale l’aveva trasformato in difensore solido e prolifico. Gran pattinaggio, ottima visione di gioco e all’occorrenza, soprattutto in powerplay, fiuto del goal innato. Titolare fisso della nazionale svizzera dal 1981 al 1989, con partecipazione a 4 Mondiali (1 Gruppo A) ed ai Giochi Olimpici di Calgary del 1988.

37


38

sport

A tu per tu con la saracinesca

Elvis Merzlikins: un talento naturale A cura di David Camponovo Negli ultimi anni l’HC Lugano ha saputo riconquistare il cuore dei propri tifosi offrendo stagioni ricche di emozioni. Memorabile la cavalcata nei playoff dello scorso campionato dove nonostante gli infortuni la squadra ha flirtato con la coppa fino a gara sette della finale. La società è riuscita a creare una struttura e il tanto ventilato progetto che dopo l’ultimo successo nel 2006 si era un po’ rinchiusa in sé stesso, sta conquistando tutti. Per raggiungerlo si vuole far largo ai giocatori hockeysticamente di casa (sia se ticinesi, italiani o svizzero-lettoni!). E negli anni in cui sedeva Patrick Fischer sulla panchina, dietro le quinte si è lavorato molto bene a livello giovanile.

Oggi cercheremo di presentarvi un po’ meglio la saracinesca Elvis Merzlikins, un vero campione a cui la società ha dato spazio fin da subito. Il giovane è ormai pronto e prossimo ad abbracciare il sogno di ogni giocatore, e la sua destinazione è il palcoscenico della NHL. Caro Elvis per iniziare raccontaci un po’ cosa fai nel tempo libero, perché oltre alla tua passione e professione sei anche un giovane che.... ...che approfitta del tempo libero per stare con la ragazza o gli amici. Mi piace molto girare per la Svizzera, ad esempio domenica scorsa ero ad Airolo dove ho

potuto finalmente gustarmi una bella e tranquilla giornata di neve! Ti piace ascoltare la musica? Hai un genere per ogni occasione? Ti confido che amo tantissimo la musica e che soprattutto ho diversi generi che ascolto a seconda delle occasioni. In settimana, prima di venire alla Corner Arena, mi ascolto volentieri del country. Per caricarmi prima della partita mi ascolto del rock. Mentre normalmente sono un amante di vari generi: rap, house, ma quando ho un po’ di nostalgia ascolto anche melodie russe! La carriera di uno sportivo è una vita affascinate ma allo stesso tempo piena di sacrifici. Ma forse la difficoltà più grande sta nell’arrivare nel roster di una squadra... Hai proprio ragione. Non dimenticherò mai la stagione in cui avevo 13/14 anni. È stata durissima. Ero il più giovane e alcuni compagni mi hanno reso la vita difficile: mi prendevano in giro con scherzi di ogni genere. E soprattutto ho giocato pochissimo. Ero il terzo portiere. Stavo per gettare la spugna, ed è solo grazie a mia madre se non ho mollato. Mi ha insegnato che non bisogna farsi mettere sotto da nessuno nella vita e che bisogna combattere per ottenere quel che si vuole. Non mi sono dato per vinto e mi sono allenato ancora di più... e ce l’ho fatta!

Dopo la vittoria casalinga per 3-2 contro l’HC Friborgo-Gotteron


tinotte.ch

Oltre ad essere diventato il beniamino della curva sei anche stato draftato. Ormai la NHL non è più un sogno. Sì, è vero, i Columbus mi aspettano. Ma fino ad aprile sono al 110% un giocatore del HC Lugano e voglio giocare i playoff! Playoff che dopo la scintillante stagione dell’anno scorso doveva essere un traguardo decisamente alla portata per la truppa bianconera... cosa non sta funzionando? Non so cosa risponderti. Non mi intendo di tattica e schemi. Il mio lavoro è non far passare dischi. Quest’anno ho

avuto una stagione un po’ altalenante. Dopo un buon inizio ho avuto un calo poi un infortunio e quindi mi sono ammalato. Ora sto recuperando la migliore forma e spero di poter dare il mio contributo per risalire in classifica! Ne abbiamo i mezzi. La redazione spera di cuore che la stagione si possa girare e di vedere per una volta due ticinesi nel playoff e che anche in futuro Ambrì e Lugano continuino ad investire nel prezioso è indispensabile settore giovanile.

Nato il 13.04.1994 a Riga Nazionalità: Lettonia (licenza CH) Altezza: 191 cm Peso: 82 kg Presa: sinistra Stato civile: celibe Cresciuto nella Sezione Giovanile HC Lugano, Elvis è stato draftato nel 2014 dai Columbus Blue Jackets (NHL). Palmarès: 2013/14 Medaglia d’argento con gli Juniores Elite del HC Lugano. 2013/14 Swiss Ice Hockey Award Best Rookie of the Year. 2015/16 & 2017/18 Swiss Ice Hockey Award Best Goaltender of the Year. 2018 Giochi olimpici di Pyeongchang.

In azione durante il match del 17.02 contro il Ginevra-Servette vinto ai rigori 4-3

3 campionati del mondo, 2 campionati del mondo U-18, 3 campionati del mondo U-20 con la nazionale della Lettonia.

39


40

sport

Lugano sulle montagne russe Klasen imprescindibile per il presente e per il futuro A cura di Doriano Baserga - foto D.C.

Che fa questo Lugano? Così incostante e irriconoscibile rispetto agli ultimi due anni dove aveva preso un’identità corsara, capace di soffrire e di giocare da vera squadra? Greg Ireland da stratega perfetto è andato pure lui in confusione e con il continuo rimescolamento delle linee ha fatto perdere le certezze ai giocatori. Non ha saputo gestire i 5 stranieri nelle poche volte che li ha avuti tutti a disposizione, facendo giocare un Happala ancora fuori condizione a scapito di un Linus Klasen che doveva giocare per ritrovare la migliore condizione e le sensazioni giuste per tornare il leader della squadra. Per fortuna che la dirigenza bianconera, e qui va un plauso al direttore sportivo Roland Habisreutinger, lo ha mandato alla Spengler a Davos dove è stato il miglior giocatore in assoluto. Qualcuno dirà che la Spengler non è un torneo ufficiale e non ha il ritmo del campionato, ma la prova dei fatti è che Linus è tornato dai Grigioni con un piglio e un morale altissimo. Purtroppo ci ha pensato ancora Greg Ireland a stroncare il suo morale, lasciandolo in panchina nel derby della Corner Arena ad inizio anno nelle superiorità numeriche. Decisione

che è costata anche la partita (nella foto sotto, la Curva Nord durante il derby di inizio anno). Poi l’infortunio di Happala e la squalifica di due turni di Lapierre hanno costretto l’allenatore a schierarlo in continuazione e così Linus è tornato Linus.

qualifica nel finale e con un cammino da montagne russe con grandi prestazioni alternate a momenti opachi, sia in casa che in trasferta. Il non aver fatto un filotto di vittorie consecutive ha impedito al club di lasciare le sabbie mobili della classifica.

Molti dei seimila tifosi che accorrono a vedere i bianconeri si divertono se in pista gioca Klasen e gli stessi giocatori si esaltano se hanno Klasen come compagno di linea, vedi Fazzini, Burgler, Walker e Loffel. Questi elementi - seppur già bravi - al fianco del funambolico svedese diventano una certezza per la squadra. Ireland predica che si deve giocare da squadra e per questo a volte ha sacrificato Klasen, anche se il numero 86 difende, va alle balaustre senza timore e illumina tutti i compagni con le sue giocate imprevedibili. Quindi con Klasen sempre in pista il Lugano dovrebbe farcela a raggiungere i play-off, ma non incolpiamolo se la squadra dovesse malauguratamente fallire l’obiettivo.

Il tecnico dunque rimane in discussione per non aver saputo gestire la squadra pur con delle assenze importanti causa infortuni - e per non aver dato un gioco dignitoso al Lugano e tutto questo malgrado la pista luganese sia sempre stata riempita da seimila presenze a partita.

È una lotta serrata che andrà avanti fino alla fine della Regular Season. Staremo a vedere, ma intanto la stagione del Lugano al momento è fallimentare poiché con una squadra del genere e con questi giocatori non è ammissibile giocarsi la

Si spera che alla fine del campionato comunque andrà - si facciano le dovute valutazioni sulla stagione e si continui con Linus Klasen (contratto ancora in essere) ma ci si separi da Greg Ireland che seppur sia una bravissima persona e un buon allenatore ha ormai logorato il suo rapporto con parecchi giocatori, e Linus in particolare, anche se lo svedese da autentico professionista continua a dire: “Sono un giocatore del Lugano e accetto le decisioni dell’allenatore, certo tutti vorrebbero sempre giocare, ma prima di tutto viene il bene della squadra”… Chapeau Linus: sei unico anche in questo.


tinotte.ch

Ottava cena per cuori e palati biancoblu A cura della Redazione

Mercoledì 13 febbraio 2019, durante la pausa del campionato di hockey svizzero, è stata svolta l’ottava cena a sostegno del settore giovanile del HCAP. Ad organizzarla la Gnab & Gnac Production in collaborazione con la MIRMIRO exclusive wine e il gruppo di sostegno dell’HCAP. Ormai una consuetudine, ma ancora una volta un evento apprezzato sia dai tifosi biancoblu sia dai giocatori e dirigenti della squadra leventinese. Un solo obiettivo, quello di sostenere il settore giovanile rappresentato dagli ex Paolo Imperatori e Manuele Celio. Per l’occasione la Gnab&Gnac Production ha voluto omaggiare il presidente Imperatori di un mattone simbolico. Mattone rappresentante l’impegno individuale e collettivo a sostegno di un settore in continua evoluzione ed espansione. Il futuro dell’hockey leventinese è sicuro.

Durante la serata diversi i premi che sono stati offerti dai vari sponsor. L’accompagnamento musicale è stato offerto dal duo Franzi&Mary Meier.

Da sinistra: Michael Fora, Elias Bianchi, Paolo Imperatori, Manuele Celio, Paolo Duca e Nicola Celio.

Il mitico Michele

Ad allietare i palati biancoblu, le specialità preparate dal team di cucina capitanato dallo chef Paolo Codoro, del Circolo Sociale di Montagnola e dallo chef Massimo Del Canale dell’osteria Bellavista di Cureglia. Il tutto servito da un team di volontari organizzati dall’amico Giuseppe Battisti. Vini e liquori per l’occasione sono stati proposti dalla MIRMIRò exclusive wine che ha ricordato il membro fondatore Michel Scherler da poco scomparso.

Lo staff al completo

serata su a ll e d to fo Tutte le e.ch www.tinott

41


42

sport

2018

2019

do 24.02 16:00 SAM

sa 16.02

Regio Basel

Fribourg Olympic

do 03.03 16:00 BC Boncourt

SAM

Lugano

Swiss Central

SAM Vevey Riviera

Lugano

BC Boncourt

sa 16.03 17:30 BBC Monthey

do 03.03 16:00 www.sambasketmassagno.com

sa 09.03 17:00 Lugano

sa 23.02 17:00 Lugano

sa 09.03 17:30 Lausanne

Semifinale coppa Svizzera

Lugano

www.basketlugano.com


tinotte.ch

Tempo di Playoff Servizio a cura di Renato Carettoni

Giannis Antetokoumpo ©/www.hoopsrumors.com

L’impressione è che alla fine Boston a Est e Golden State a Ovest riusciranno a prevalere, ma hanno molte antagoniste serie e pericolose: a Est bisognerà prestare attenzione ai Milwaukee Bucks che hanno in squadra un giocatore immarcabile e incontenibile che è il greco Giannis Antetokoumpo, 24 anni, ma già alla sua sesta stagione nell’NBA dove è approdato nel 2013! Attualmente i Bucks sono primi dell’intera NBA! Tallonati da Toronto, Philadelphia, Indiana e Boston. Stiamo andando verso la pausa dell’All Star Game che si gioca il 18 febbraio a Charlotte. Poi si farà davvero sul serio e la lotta per le posizioni playoff sarà certamente intensa e appassionante. A Ovest i Golden State hanno già raggiunto la vetta in coabitazione con i Denver Nuggets ai quali in pochi danno credito ma che giocano un gran basket. Gli Houston Rockets di Mike D’Antoni sono alle prese con il pesante infortunio del nostro Clint Capela. Peccato perchè sarebbe stato il primo svizzero a disputare l’All Star Game! Si discute molto sul fatto che il barba, James Harden, giochi praticamente da solo: in una recente partita ha addirittura tirato 55 volte! Beh, i conti tornano finché la squadra vince, ma attualmente sono solo sesti nella

Western Conference con un record inferiore alle aspettative... L’impressione è che per arrivare fino in fondo servano almeno 3 superstar e l’unica squadra che le ha è quella campione in carica che con Curry, Thompson e Durant - che oltretutto giocano anche assieme e sono supportati da altri elementi di livello assoluto arriverà a conquistare il quinto titolo NBA in 6 stagioni. Vederli giocare è un vero godimento!

Da noi abbiamo le due ticinesi, Massagno e Lugano, che stanno fornendo prove e anche vittorie contro le migliori. Ginevra, Friburgo e Neuchâtel hanno forse qualcosina in più in prospettiva playoff, ma attenzione che le ticinesi sono in grado di sorprendere! Il Lugano, andando a vincere un po’ a sorpresa nei quarti di finale di Coppa Svizzera a Massagno con una prova quasi perfetta, è in semifinale e se la giocherà sul difficile campo a Friburgo sabato 16 febbraio, ma in una partita secca può capitare di tutto. Il Massagno è arrivato in finale di Coppa della Lega e dopo aver battuto il Friburgo in semifinale ha giocato contro il Ginevra cedendo solo nel finale di partita.

43


Testi a cura di Sergio Cavadini Queste pagine si sono occupate a più riprese soprattutto di Alex Fontana e Raffaele Marciello, velocisti per antonomasia che in queste ultime stagioni hanno in più occasioni optato per le ruote... coperte. Stavolta, avvicinandosi una scadenza che non possiamo lasciarci sfuggire (nda: quella dell’ 8 marzo, festa della donna, per intenderci) abbiamo deciso di orientare i nostri riflettori su una velocista donna e più precisamente su Sharon Scolari, che rispetto ai colleghi maschi, nel 2018 ha iniziato un percorso inverso: ha infatti deciso di passare dalle ruote coperte a quelle... scoperte. Sharon, nata a Locarno il 7 dicembre 1994, dopo aver primeggiato nella Lotus Cup Europa (2 volte vice-campione europeo, nel 2016 e nel 2017!) è infatti

passata alla Formula Renault 2.0. Con la vettura messa in pista dalla scuderia di famiglia, lo ScoRace Team, nell’anno del debutto nella Northern European Cup ha dovuto “accontentarsi” del 4. posto finale.

C’è da scommettere che quest’anno, sponsor permettendo, nella categoria rinominata Formula NEC (previste 7 gare nei maggiori circuiti europei), Sharon Scolari e la sua vettura, la 77, non si accontenteranno di marcare presenza.

© www.liberatv.ch

Donne in corsa: Sharon Scolari

online.ch

motori

© www.mattin

44


tinotte.ch

Gomme estive Non ci siamo ancora lasciati alle spalle la “brutta” stagione che già dobbiamo organizzarci per un’adeguata sostituzione degli pneumatici da neve. Ovviamente non c’è per il momento nessuna urgenza. Soprattutto da noi, dove - contrariamente a quello che succede in Italia - il montaggio di gomme invernali non è obbligatorio e quindi saranno stati in tanti, speculando sulla clemenza del tempo, a non attrezzarsi per l’inverno continuando a condurre con il set estivo.

Ma chi in Italia al più tardi entro il 15 maggio e da noi chi ha ragionevolmente optato per gomme da neve è giusto che si (ri)attrezzi per tempo. Le gomme estive offrono infatti garanzie di guida migliori di quelle invernali sia a livello di prestazioni sia a livello di sicurezza. Tasselli e scanalature parecchio diverse da quelle delle gomme invernali permettono di fronteggiare meglio l’asfalto bagnato e il rischio di aquaplaning. Meno rumore e minor consumo di carburante sono inoltre effetti collaterali e supplementari decisamente apprezzabili!

WRC: Citroen + Ogier = Montecarlo È iniziato, con il classicissimo “Montecarlo”, il campionato mondiale rally. E a vincerlo, per la sesta volta consecutiva, è stato il sei volte campione (in carica) Sebastien Ogier navigato da Julien Ingrassia. Ma la magia dei numeri ha voluto premiare anche la Citroën. La marca francese, entrata nel primo secolo di vita (fu fondata nel 1919 da André Citroën), ha portato la C3 WRC alla centesima vittoria in un rally mondiale! © infomotori.com

© motorsportweek.com

45


46

tecnologia

Anno 2030: “Papà, cosa erano i semafori?” A cura di Daniele Wälti Siamo nell’anno 2030. Alessandro, 13 anni, deve fare una ricerca su come si vive nell’anno 2019. Così il ragazzo chiede a voce al suo tablet di indicargli delle foto di quegli anni. L’apparecchio gli mostra immediatamente delle foto, fra cui questa:

Alessandro, stupito, va dal papà e gli dice: “Che strani lampioni che avevate. Ma come mai erano tutti rossi?” Il papà spiega che questi “lampioni” in realtà erano dei semafori. “E che cosa erano i semafori?” chiede il ragazzo curioso. “I semafori servivano a regolare il flusso del traffico agli incroci. Il rosso indicava che bisognava fermarsi e il verde indicava la via libera”. Alessandro, sempre più strabiliato osserva: ”Certo che la vita era strana: delle luci ti dicevano cosa dovevi fare...”, “Le cose una volta erano molto diverse”, ribatte il padre. Il progetto delle auto a guida autonoma (Self-driving Car o SDC) di Google è iniziato nel 2009 e al 2018 le loro SDC hanno già percorso 8 milioni di chilometri su strada. Il trend del 2019 dei giovani non è più quello di possedere delle belle auto, ma è quello di poter usare il mezzo che si vuole, quando si vuole. Un esempio del 2018: i trottinet elettrici (in italiano mo-

nopattino) da affittare. Lime, una società statunitense, ha già distribuito migliaia di biciclette e monopattini elettrici in diverse città del mondo (fra cui Zurigo). Con pochi Franchi e un minuto si può abbonarsi e affittare un simpatico e veloce mezzo per spostarsi in città. La SDC è il primo tassello alla condivisione delle automobili. Perché possedere un’auto se si può ordinare un mezzo di trasporto automatico che in pochi minuti viene a prenderci sotto casa e ci porta dove desideriamo in modo automatico? In un agglomerato urbano dove il traffico è sempre più intenso e i parcheggi sempre più rari, perché non automatizzare questi due processi con auto che continuano a muoversi (non servono più parcheggi) e che conoscono a priori la strada meno trafficata per portarci a destinazione (automaticamente)?

Alessandro continua la sua ricerca e vede una foto, strana. Nuovamente incuriosito chiede al papà: “Cosa sono questi strani pali?”. La risposta: “Questi erano dei radar: se andavi troppo in fretta ti facevano la foto e poi ti mandavano a casa il bollettino di versamento”. Il ragazzo allora ribatte: ”Ma come si faceva ad an-

dare troppo in fretta? Le macchine non erano limitate in velocità? E poi cosa era un bollettino di versamento?”.

Le SDC naturalmente possono viaggiare solo nei limiti prescritti e, grazie ai sistemi di rilevamento automatico delle altre auto, non sono più soggette agli incidenti. Già dall’inizio del secolo attuale le tecnologie si impongono nella nostra vita quotidiana, si pensi solo al telefono mobile (NATEL per gli svizzeri), l’apparecchio iperconvergente per antonomasia. Attenzione! La trasformazione digitale del mondo del 2019 è già in atto, come uno tsunami: si può provare ad evitarlo, ma prima o poi tutti saranno trascinati dalla tecnologia. Referenze Google Self Driving Car Project WAYMO www.waymo.com “Übermorgen2 di Jörg Eugster, Lime www.li.me


47

“Riflettiâ€? ha un duplice significato: il comportamento responsabile da una parte, e la visibilitĂ dall’altra.

Tutti gli utenti della strada sono responsabili in egual misura. Muoversi con prudenza e rendersi maggiormente visibili permette di ridurre sensibilmente il rischio di incidenti stradali.

rifletti.ch


48

mondo wir

THF: selezione del personale basata su domanda/offerta di soft skill Servizio a cura di Claudio Palumbo – Università degli Studi di Parma / Andare Oltre – C. Palumbo & Co. - Minusio tendo così di individuare il candidato più in linea con le attese dell’azienda.

THF è l’acronimo di “The Human Factor”, nuovo metodo di selezione del personale che abbiamo elaborato in collaborazione con CFP-OCST di Lugano e presente sulla piattaforma “SmartBiz” (per ulteriori informazioni: info@smartbiz.academy). Il metodo è basato sull’analisi della “domanda/offerta di soft skill” (competenze trasversali) ed è valido anche per la mappatura delle competenze trasversali dei lavoratori già presenti nell’organizzazione. Tali competenze, sempre più richieste dalle aziende, si esprimono dentro e fuori dal lavoro, nella vita professionale come in quella privata e nel tempo libero. Il THF è il primo e unico metodo al mondo che pone a confronto, a partire da un’intervista all’azienda, le reali attese sul candidato da assumere e la cultura organizzativa in cui andrà inserito con una serie di test sulle soft skill, permet-

Coloro che finora si sono cimentati in questo campo della valutazione delle soft skill hanno utilizzano test meramente auto-descrittivi, in cui ci si può “descrivere meglio di quello che si è”, con al massimo un controllo di coerenza con il curriculum fornito dal candidato. In altri casi, in senso opposto, vengono utilizzati test psico-attudinali che non misurano le competenze trasversali, bensì tratti psicologici della personalità oppure oggetto dell’indagine psicologico-clinica, nulla a che vedere quindi con il nostro concetto di “candidato cultural-atteso” basato sulla domanda/offerta di soft skill. Grazie a studi e ricerche iniziati fin dal 1998, è oggi finalmente possibile pervenire non solo a un’analisi di singole competenze trasversali, ma anche a un “bilancio complessivo di competenze trasversali”, spiegabile con un facile e comprensibile report scritto e ora anche con l’algoritmo della piattaforma digitale SmartBiz, che produce una sintesi ancora più immediata ed efficace. In definitiva, con il THF si passa: dalla generica selezione del candidato “migliore in generale”, al candidato “atteso dall’azienda”, che significa più consapevolezza e precisione di ciò che si vuole in un candidato; dal lavoro (o mansione) ideale per il candidato, a tanti lavori (o mansioni) possibili per il candidato.

Andare Oltre – C. Palumbo & Co. Consulenza, Formazione e Sviluppo Risorse Umane Via San Gottardo 179, CH-6648 Minusio + 41 77 982 97 39 + 39 329 629 5129 www.andareoltre.ch info@andareoltre.ch claudio.palumbos@gmail.com claudio.palumbo@protonmail.com

Claudio Palumbo

Nato a Torino nel 1954; già docente di psicologia della formazione, dell’educazione, del lavoro e dell’organizzazione presso l’Università di Parma, collabora ora alla cattedra di psicopatologia generale e dello sviluppo della stessa Università; è stato inoltre docente di psicologia dell’organizzazione e psicologia sociale presso l’Università di Torino; specializzato in organizzazione e gestione risorse umane, è consulente e formatore presso aziende ed enti pubblici; autore di oltre 60 pubblicazioni, la sua attività di ricerca, nelle prospettive teoriche e negli esiti applicativi, è prevalentemente orientata negli ambiti della psicologia del lavoro e delle organizzazioni, della formazione e sociale. Si occupa principalmente di “benessere individuale, organizzativo e sociale, attraverso lo sviluppo delle competenze trasversali”. Nel 2015 ha fondato la Società Andare Oltre – C. Palumbo & Co., con sede a Minusio, che si occupa di Consulenza, Formazione e Sviluppo nell’area delle Risorse Umane..


comunicare

tinotte.ch

È una questione di percezione A cura di Pier Paolo Pedrini Il presupposto principale per riuscire a trovare un accordo con gli altri è di non pensare che il nostro punto di vista sia assolutamente l’unico giusto. Infatti noi tutti percepiamo il mondo in maniera estremamente soggettiva attraverso i cinque sensi. È grazie alla vista, l’udito, l’olfatto, il gusto e il tatto che percepiamo la realtà e la ricostruiamo interiormente. Quest’immagine diventa un punto di riferimento necessario per la mappatura della realtà, di quel che ci succede, e anche per parlarne agli altri. Gli studiosi hanno scoperto che verso l’inizio dell’adolescenza il nostro corpo rende dominante un senso rispetto agli altri. E la modalità di sviluppo di questo fenomeno sembra sia ancora inspiegabile. Da qui si sviluppano tre diversi stili di rappresentazione: il visivo (che privilegia la vista), l’auditivo (l’udito) e il cinestetico (che invece privilegia i sensi ritenuti minori, cioè il tatto, il gusto e l’olfatto).

Il carattere visivo si riconosce perché gli piace l’impatto visivo degli oggetti e quando, ad esempio, si siede a tavola la sua prima impressione è “che bel piatto”. Egli ha un modo di parlare affrettato e gesticola molto perché nella sua mente scorrono immagini che vuole ricostruire nello spazio. Espressioni come “farsene un quadro chiaro”, “fare luce”, “vedere” nel senso di “capire”, “tenere d’occhio” rimandano al suo stile di rappresentazione. Quando saluta predilige il “ci vediamo”.

Evidentemente questi modi di dire sono usati da tutti, ma solitamente tendiamo a dare maggior spazio e risalto alla nostra particolare rappresentazione della realtà e a sottolineare la nostra modalità sensoriale. Può allora sembrarci strano comunicare con chi ha modalità espressive diverse: un visivo può ritenere un cinestetico noioso e lento nella comprensione, un cinestetico può essere irritato dalla frenesia di un visivo, un auditivo può essere infastidito dalla mancanza di precisione del visivo e dalla stentatezza del cinestetico.

Il carattere auditivo ha musicalità e velocità nel parlare, non guarda spesso il suo interlocutore e tende a mettere la testa inclinata, come se l’appoggiasse alla propria spalla (la cosiddetta posizione del telefono). Quando rientra a casa la sera s’aspetta di chiacchierare con il/ la consorte. Ama le domande precise e il linguaggio curato e linguisticamente usa espressioni quali “mi suona giusto”, “quello che dici stona”, “non mi suona bene”, “sento che ciò funzionerà”.

Chi studia il comportamento umano ha analizzato anche l’espressione facciale che accompagna l’espressione di un concetto e ha concluso che il movimento degli occhi è conforme al sistema rappresentazionale usato: il visivo tenderà a guardare verso l’alto quando cerca la risposta a una domanda che richiede concentrazione, l’auditivo guarda perlopiù lateralmente (sempre quando indugia nel rispondere) e il cinestesico in basso. Tutto ciò dimostra che ognuno di noi filtra e rappresenta l’informazione in modo assolutamente personale e fare attenzione al sistema rappresentazionale del nostro interlocutore ci suggerisce come indirizzarsi a lui.

Infine il cinestetico, che è il più impulsivo, entra presto in confidenza (tocca le persone quando parla), ha bisogno di esempi pratici e quindi di “toccare con mano”. Egli “fiuta il pericolo”, “non riesce ad afferrare”, “l’affare gli puzza”, per lui i giudizi sono “pesanti”. Quando saluta predilige dire “teniamoci in contatto”. © www.visionealchemica.com - foto in alto © i2.wp.com

Assecondare la sua visione della realtà dal punto di vista verbale, non verbale e valoriale, è il modo migliore per far sì che acquisiamo stima, fiducia e credibilità e per portare l’altro a capire il nostro punto di vista.

49


50

s p e c i a l e v o ta z i o n i c a n t o n a l i

Il 2019 anno di elezioni Servizio a cura della Redazione

Il Consiglio di Stato ha stabilito le date delle elezioni cantonali del 2019. Le elezioni del Consiglio di Stato e del Gran Consiglio per il periodo 2019/2023 si terranno domenica 7 aprile. In qualche comune le operazioni inizieranno già giovedì 4, in quasi tutti venerdì 5 aprile. Le urne designeranno i cinque nuo-

vi consiglieri di stato e i novanta nuovi granconsiglieri. Il sorteggio delle liste e la loro pubblicazione con i nominativi di tutti i candidati è avvenuta lo scorso 5 febbraio come segue: (spazio a disposizione x quanto verosimilmente sarà ufficiale forse il giorno stesso ma più probabilmente il giorno dopo).

IL CONSIGLIO DI STATO

Elezioni 2019:

Il Consiglio di Stato è l’autorità governativa ed esecutiva del Cantone. Si compone di cinque membri eletti direttamente dal popolo in un unico circondario con il sistema proporzionale. I membri del Consiglio di Stato sono sempre rieleggibili ma non possono ricoprire nello stesso tempo la carica di deputato alle Camere federali, municipale o consigliere comunale in uno dei Comuni del Cantone.

per il Consiglio di Stato sono state presentate 13 liste. I 5 seggi a disposizione saranno contesi da 53 candidati tra i quali gli uscenti (in ordine alfabetico) Paolo Beltraminelli (PPD), Manuele Bertoli (PS), Norman Gobbi (Lega-UDC), Christian Vitta (PLR) e Claudio Zali (Lega-UDC).

Il 2019 sarà anno di elezioni anche per il Consiglio Nazionale e il Consiglio degli Stati. Il rinnovo delle camere federali si terrà domenica 20 ottobre. Anticipiamo che il rinnovo dei poteri comunali, Municipi e Consigli Comunali, avverrà invece il 5 aprile 2020.


tinotte.ch


52

s p e c i a l e v o ta z i o n i c a n t o n a l i

Come si vota Servizio a cura della Redazione

Raccomandiamo di compilare le schede solo con una penna di colore nero o blu scuro (non usare un pennarello).

Voto della lista L’elettore vota di proprio pugno esprimendo il voto per la lista del partito o per la lista senza intestazione, apponendo una croce nella casella che affianca la denominazione della lista prescelta.

Voti preferenziali L’elettore può esprimere un numero di preferenze ai candidati pari al numero dei seggi da attribuire (90 voti preferenziali ai candidati per il Gran Consiglio e 5 voti preferenziali ai candidati per il Consiglio di Stato), sia a candidati della lista prescelta sia a candidati di altre liste, apponendo una croce nelle caselle che affiancano i nomi dei candidati prescelti.

Validità delle schede Sulla scheda che reca il voto ad un partito, se i voti preferenziali superano il limite massimo consentito, tutte le preferenze sono annullate: la scheda è valida e viene considerata quale scheda “secca”. Se l’elettore vota singoli candidati, senza attribuire il voto ad una lista, la scheda è considerata valida ed attribuita alla lista senza intestazione. Se l’elettore vota singoli candidati superando il numero massimo consentito, senza attribuire il voto ad una lista, la scheda è considerata nulla. Info supplementari: www4.ti.ch/generale/ dirittipolitici/voto/come-si-vota/elezioni-cantonali

Valore e calcolo delle schede In Ticino vige il sistema proporzionale: l’attribuzione dei seggi per il Consiglio di Stato e per il Gran Consiglio tiene conto della forza percentuale ottenuta dai partiti. Per legge il calcolo non avviene però sulla base dei voti ottenuti da ogni singolo partito, ma dai suffragi attribuiti ai candidati, e questo nei termini precisati successivamente. Per il Consiglio di Stato il valore della scheda corrisponde a: 10 suffragi, in ragione di due per candidato. Per il Gran Consiglio il valore della scheda corrisponde a: 180 suffragi, in ragione di due per candidato. Se l’elettore dovesse intestare la sua scheda a un partito, egli avrà immediatamente attribuito 5/10 per il Consiglio di Stato e 90/180 per il Gran Consiglio del valore della sua scheda al partito stesso, poiché avrà dato automaticamente un suffragio a ognuno dei candidati del partito scelto. L’elettore potrà a questo punto attribuire i 5 voti preferenziali personali ai candidati del medesimo o di altri partiti. Ogni voto dato a un candidato della lista che ha scelto porterà alla medesima lista 1/10 per il Consiglio di Stato e 1/180 per il Gran Consiglio di valore in più. Dovesse accordare la preferenza a candidati di altri partiti, attribuirà invece lo stesso valore di 1/10 di scheda per il Consiglio di Stato rispettivamente 1/180 per il Gran Consiglio al partito di appartenenza del candidato prescelto. Se infine non dovesse utilizzare tutte e 5 rispettivamente e 90 le possibilità di preferenza personale, i suffragi non espressi andrebbero a beneficio della lista intestata. L’elettore può rinunciare a intestare la scheda a un partito, oppure intestare la lista “senza intestazione”. Può poi esprimere fino a un massimo di 5 rispettivamente 90 voti preferenziali personali ai candidati delle diverse liste. Non è quindi possibile doppiare un candidato. Tuttavia, ai fini della ripartizione dei seggi, avrà scelto di attribuire, per ogni candidato, 2/10 rispettivamente 2/180 del valore della sua scheda al partito di appartenenza del candidato.


tinotte.ch

Qualora l’elettore dovesse esprimere un numero di preferenze personali inferiore a cinque, i suffragi non espressi (voti in bianco) non verrebbero attribuiti e non entrerebbero nel calcolo della ripartizione dei seggi. Sono considerate schede con intestazione della lista quelle che: • recano il voto a una lista; • recano il voto a una lista e indicano voti preferenziali (al massimo 90 per il Gran Consiglio e 5 per il Consiglio di Stato) a candidati della lista prescelta e di altre liste. Sono considerate scheda senza intestazione di lista le schede che: • non recano il voto di una lista ma indicano voti preferenziali ai candidati; • non recano il voto di scheda senza intestazione e nemmeno indicano una lista; • intestate a più liste e le schede intestate a una o più liste che recano contemporaneamente il voto di scheda senza intestazione.

IL GRAN CONSIGLIO L’ autorità legislativa del Cantone (Parlamento) si compone di 90 membri. Il Gran Consiglio legifera, modificandoli o respingendoli, su progetti di legge e decreti legislativi. Sono pure di sua competenza -in sintesil’autorizzazione al prelevamento di imposte e tasse, il finanziamento delle spese, la discussione e l’approvazione dei conti preventivi e consuntivi dello Stato e delle sue aziende nonché, tra le nomine di competenza, quelle dei membri del potere giudiziario (giudici di pace esclusi).

Elezioni 2019: per il Gran Consiglio sono state presentate 16 liste. I 90 seggi a disposizione saranno contesi da 746 candidati, tra i quali 65 uscenti.

53


54

s p e c i a l e v o ta z i o n i c a n t o n a l i

Amanda Rückert

di progetti e revisioni legislative. La politica per me è passione e amore per il mio Paese e per la mia gente e finché queste due componenti essenziali saranno vive in me, continuerò a lavorare con impegno e senza lasciarmi scoraggiare, nemmeno nei momenti più difficili. Personalmente ho più motivi per trarre un bilancio positivo da questi 8 anni e Cresciuta a pane e politica, nella misu- che mi spingono a continuare: dagli imra in cui sin dalle elementari mi sono portanti progetti votati in questi anni interessata a capire regole e dinamiche dal Parlamento, alle revisioni legislative sul funzionamento della cosa pubblica. alle quali ho partecipato in prima perMi sono avvicinata alla Lega dei ticinesi sona come relatrice: Legge organica coper affinità verso i suoi principali temi. munale, Legge sugli esercizi alberghieri Nel 2011 ho deciso di candidarmi per- e sulla ristorazione, Legge sulla polizia e ché volevo contribuire in prima persona riorganizzazione del settore della protenella realizzazione del futuro del nostro zione del minore e dell’adulto: sono solo Cantone. In questi anni credo di avere alcuni degli essenziali ambiti sui quali imparato molto. La politica è gioia e do- ho avuto modo di chinarmi. lori: è capace di essere fonte di grandi soddisfazioni, soprattutto di fronte alla Amanda Rückert realizzazione di progetti in cui si è tanto creduto, ma ci sono anche situazioni Candidata al Gran Consiglio che creano sconforto, come gli ostru- per la Lega dei Ticinesi zionismi dettati solo da assurde logiche partitiche o i lunghi tempi di evasione Lista 14, Candidata 46


tinotte.ch

MontagnaViva un Movimento per il futuro delle Regioni di Montagna

Coloro che abitano e operano nelle regioni di montagna si trovano da decenni in grave difficoltà, confrontati con un apparato “Ufficiale” eccessivamente burocratico, complicato, poco propositivo. Lo spazio “particolare” della Montagna non è promosso con idee nuove e condivise, mancano incentivi per operare e rimanere nelle Valli, non vi sono iniziative anticicliche, innovative che rompano i trend irrefrenabili. Il malessere politico, istituzionale e di scollamento sin qui “sussurrato” è ben presente: tra montagna e pianura, tra periferia e zona urbana. Non parliamo poi della situazione di stallo transfrontaliera, vedi la situazione in cui si trova la Regione insubrica, un altro motore senza benzina! Non possiamo dimenticare chi proviene da paesi lontani, da altre etnie, da paesi esteri a noi vicini: un esempio i “frontalieri”. Essi hanno realizzato una buona parte del no-

stro benessere, ci hanno sostituito in professioni che noi non vogliamo esercitare: sono indicati usurpatori dei nostri posti di lavoro. Non vi è dubbio che il problema non sta in queste persone, ma in coloro che li chiamano, coloro che li sfruttano approfittando di difficoltà oggettive socio-politiche-economiche nelle regioni a noi confinanti!

Preconizziamo la soluzione della problematica riferita alla conservazione e trasformazione dei “rustici” con soluzioni praticabili, di paese e non dense di burocrazie (amnistia generalizzata!). La legge federale sul territorio non è adatta alle nostre situazioni storiche, geografiche e di conformazione territoriale: va modificata!

Che cosa fare? Arrendersi a un trend che sembra oramai assodato e inarrestabile? Sposare il mito che vende la città come “bella e moderna”, contrapposta a una montagna ”bella ma per vecchi e pensionati”?

Con urgenza dobbiamo tutti assieme creare condizioni socio-economiche e fiscali per garantire il ripopolamento delle Valli ticinesi. Per coordinare e promuovere tutto questo rivendichiamo sin dal 2011 la creazione del “Dipartimento Montagna”.

Nel 2011 è nata una voce fuori dal coro, un movimento politicamente traversale: “Montagna Viva”. È stato un successo di condivisioni e di consensi: nel 2011 oltre 12’000 adesioni! Nel 2015 con 14’995 preferenze “MontagnaViva” è approdata con un Deputato in Gran Consiglio. Molte persone ci spronano di continuare nell’azione di “scuotimento delle coscienze” di “mettere il virus della montagna nella testa della gente”. Il traguardo che ci prefiggiamo è sempre il medesimo, il rilancio delle zone periferiche, almeno l’80% del territorio cantonale. Combattere la continua, sin qui inarrestabile, concentrazione di potere e di posti di lavoro nelle aree urbane. L’abbandono ha quale conseguenza il degrado del territorio e il suo conseguente disfacimento, con conseguenze nelle zone di pianura e urbane. Cospicui gli investimenti di ripristino che ne conseguono.

Nel 2015 alla Conferrenza internazionale di Sendai (Giappone) il Presidente della Banca mondiale ha sottolineato “Ogni dollaro investito sul territorio nella prevenzione ne vale 36 in termini di benefici economici” Un’affermazione forte di un personaggio insospettabile. Anche per questo MontagnaViva chiede una politica diversa per le zone periferiche. L’abbandono del territorio e il suo inselvatichimento sono da contrastare con misure efficaci e continue, esercitate con la presenza insostituibile dell’uomo. Valli inselvatichite e abbandonate non sono un territorio accettabile!

Arch. Germano Mattei

coordinatore Movimento MontagnaViva e Candidato al Consiglio di Stato e al Gran Consiglio, lista n°3.

55


s p e c i a l e v o ta z i o n i c a n t o n a l i

Antonio Caggiano

La mia avventura nel mondo dell’edilizia inizia nel 1998, all’età di 26 anni, quando ho fondato la New Job Costruzioni, realizzando quello che era da sempre il mio sogno. Dopo oltre 20 anni la mia azienda si è affermata e consolidata grazie soprattutto al lavoro quotidiano dei miei collaboratori, che considero la vera forza del successo ottenuto. La passione per lo sport nasce da molto lontano, avevo solo 6 anni quando ho iniziato a dare i primi calci ad un pallone nel FC Paradiso. All’età di 19 anni, a causa prima di un infortunio, poi del servizio militare e infine del lavoro, ho dovuto interrompere la mia “carriera” calcistica. Nel 2002 sono rientrato in questo mondo dalla porta principale assumendo la Presidenza del FC Paradiso. In questi anni, oltre ai risultati eccellenti della prima squadra, che oggi milita nel campionato di Seconda lega interregionale, abbiamo dato il via al Raggruppamento “Insema”, vero fiore all’occhiello del panorama ticinese, che oggi permette a circa 300 ragazzi di Paradiso, Carona, Collina d’Oro e Melide, di praticare questo sport. Per quanto riguarda la politica, ho mosso i primi passi nel 1992 come Consigliere comunale leghista a Pambio-Noran-

co, insieme al grande Pablo Foletti, che aiutò noi giovani di un tempo a credere nella politica intesa come impegno a favore del prossimo. Oggi sono Municipale a Paradiso e ne sono profondamente orgoglioso: mettersi a disposizione del proprio comune di nascita è un vero valore aggiunto. Ora ho deciso di affrontare una nuova sfida candidandomi, nella lista Lega, alle prossime elezioni per il Gran Consiglio. La mia proposta politica intende sostenere la crescita economica del nostro Cantone e il futuro dei nostri giovani attraverso alcuni propositi chiari e precisi. L’obiettivo è quello di ridurre il carico fiscale, snellire la burocrazia e combattere il dumping salariale per creare condizioni quadro migliori per fare impresa in Ticino. Incrementare inoltre gli investimenti pubblici, laddove vi sia un interesse collettivo, incoraggiare le professioni dell’artigianato, valorizzando i mestieri cardine del nostro sistema economico, investire nella formazione dei giovani e infine promuovere lo sport e l’integrazione sociale. Antonio Caggiano Candidato al Gran Consiglio

LEGA DEI TICINESI

Ho 47 anni e tre passioni ben chiare nella mia vita: il lavoro, lo sport e la politica.

candidato al gran consiglio lista 14 candidato 27

56


tinotte.ch

Attenti a quei due Nuovi semafori a Cadenazzo: pasticcio politico e capriccio di alcuni? Inizialmente sono state introdotte delle rotonde per agevolare il traffico sulla strada cantonale da Camorino verso Locarno. Col passare del tempo le autorità cantonali e le commissioni regionali si accorgono che il traffico, soprattutto durante le ore di punta, diventa sempre più intenso e decidono quindi di potenziare i mezzi pubblici così da rendere più fluida la viabilità. I comuni cercano invano soluzioni proponendo ai cittadini promozioni economiche per i mezzi pubblici o progetti di mobilità aziendale. Le commissioni regionali dei trasporti hanno avanzato una soluzione per l’A2/A13 più efficace e meno cara rispetto alla proposta dei “verdi” da quasi due miliardi di franchi, che infatti è stata per ora accantonata. In alternativa alla tanto polemizzata superstrada che attraverserebbe il piano di Magadino si attende la presentazione della realizzazione del progetto tram-treno di Lugano qualora dovesse andare in votazione cantonale. Nessuno specialista del traffico ha mai pensato alla sostituzione delle rotonde con i semafori. Come sostiene il Dipartimento del territorio questi ultimi sono molto più efficaci perché facilitano la velocità del traffico e mantengono fluido l’accesso alla cantonale in quanto il traffico verrebbe spostato sui comuni di sponda destra. Infatti i comuni stessi sarebbero disposti ad ottimizzare e investire a proprio carico su quelle strade non

iscritte a questo scopo. Scocciante è che nessuno si sia preoccupato di chiedere opinione al futuro capo del Dipartimento dei trasporti, ovvero la Signora Simonetta Sommaruga, la quale non sembra comunque aperta a cambiamenti. Per cercare di dare una scrollata al Parlamento cantonale UDC, PPD e PST lanciano un referendum multipartitico dal quale si aspettano un riscontro positivo con un po’ di sostegno soprattutto dagli altri ottantasette consiglieri invitandoli a pubblicare la lista delle loro votazioni sulla semaforizzazione delle rotonde.

Gilles Renaud

Candidato al Gran Consiglio

Lista 8, numero 69

Imprenditore, Municipale a Cadenazzo Dicasteri opere pubbliche e pianificazione

Lista 8, numero 79 Una politica all’ascolto del cittadino

57


58

bel paese

Vacanze all'insegna del benessere HOTEL VIRGINIA*** Via Ville Nuove 6 18013 Diano Marina (IM) Tel. +39 0183 404 735 info@virginiahotel.it www.virginiahotel.it

hotelvirginia.dianomarina L’Hotel Virginia è ubicato in una zona tranquilla a 50 metri dalla spiaggia e da una bella passeggiata pedonale lungomare sino a San Bartolomeo al Mare. La maggior parte delle nostre camere sono con balcone o terrazzo sul mare. La cucina è di prim’ordine, propone ogni giorno menù con al primo posto ovviamente il gustosissimo e prelibato pesce del nostro Golfo. Lo Chef propone piatti tipici locali, ricette mediterranee e internazionali, il tutto preparato in maniera semplice e genuina con tutti prodotti locali a km 0 come l’olio con olive taggiasche, pomodori cuori di bue di Diano Marina e basilico fresco per un pesto doc.

Per offrire un servizio completo alle famiglie mettiamo a disposizione culle, fasciatoi, riduttori per WC, spondine anti caduta, rompibuio, sgabellini per lavare i dentini, vaschette per il bagnetto, lenzuoline colorate, scalda biberon, babyphone con ricevitore a distanza, seggioloni, bavaglini, piatti e posate colorate per i più piccolini, tovagliette e matite colorate per un mondo pieno di colori... e soprattutto un ricchissimo e genuino menù bimbi adatto ad ogni esigenza. Mamme, chiedete e noi saremo lieti di accontentarvi! L’hotel mette a disposizione gratuitamente biciclette con seggiolini per i bambini e biciclette per i più grandicelli... su richiesta offriamo anche passeggini completamente reclinabili con capottina. Qui all’Hotel Virginia tutto è pensato per far trascorrere una felice vacanza a tutta la famiglia.

Il nostro chef è a completa disposizione per menù, diete personalizzate, vegane e cucina senza glutine, a cominciare dal buffet della colazione con un ricco angolo celiachia, angolo bio e con prodotti senza lattosio, fino al pranzo ed alla cena Sport e benessere con il nostro menù senza glutine. Per i nostri ospiti sportivi amanti della bicicletta offriamo il servizio lavandeDa noi i bambini sono importanti... All’Hotel Virginia non si corrono rischi e ria gratuito all’interno dell’hotel e la possibilità di custodia delle vostre bic’è un piccolo mondo su misura per le famiglie con bambini. Tutto è curato nei ciclette. Creiamo diete personalizzate particolari in un’atmosfera intima, gio- per soddisfare ogni esigenza, anche la cosa ed informale dove i bimbi si sento- più “sportiva”. Collaboriamo con Guide Bike Specializzate. no come a casa propria. La nostra priorità è rivolta ai “piccoli ospiti” che saranno i veri protagonisti nel nostro hotel e tutto il personale sarà a loro completa disposizione per soddisfare ogni loro esigenza. La sera organizziamo animazione con le nostre super animatrici.

Diano Marina ha una costa molto bella con spiagge sabbiose, palme, agavi, pini marittimi, olivi, agrumi, il tutto in un’ampia insenatura racchiusa tra capo Berta e capo Cervo. Il mare è stupendo e le spiagge di sabbia finissima con fondali bassi sono adatte anche ai più piccini.


tinotte.ch

Il Colle degli Ulivi

Dalla natura con semplicità è servita l’artigianalità A cura di David Camponovo

Via Sant’Angelo 40 18013 Diano Marina (IM) Cell. +39 339 121 04 19 info@colledegliulivi.com www.colledegliulivi.com ilcolledegliulivi ilcolledegliulivi Per una vacanza in famiglia dove mare e montagna si incontrano in pochi km... dove poter scoprire e riscoprire come “nascono” tanti nuovi prodotti.

Famose sono le olive di varietà taggiasca. Le condizioni climatiche particolari hanno permesso l’imporsi di un’ampia varietà di prodotti. Ci siamo imbattuti ne “Il Colle degli Ulivi” dove abbiamo trovato una serie di prodotti eccellenti oltre ad una ospitalità cordiale e generosa nel raccontare i segreti della zona. Ideale per le famiglie dove i più piccoli, magari non così abituati alla natura, qui presso il Colle degli Ulivi scopriranno un mondo. È gradita la prenotazione per poter visitare la tenuta.

La magnifica zona di Diano Marina sposa condizioni climatiche miti ad un territorio dove la terra abbraccia il mare, e in pochi km si assapora profumo di salsedine e aria di campagna. Così dalle favolose spiagge ci spostiamo ai vicini colli.

Breve cenno storico: Il Colle degli Ulivi racconta un lungo percorso di lavoro che comincia nel 1938 con il fondatore dell’azienda Capra Pietro. Insieme alla moglie e al figlio Adelmo si affacciarono ad una vita

agreste dalla produzione diretta dal campo al confezionamento dei sapori tipicamente liguri, mantenendo la passione e la tradizione famigliare. Negli anni successivi, Adelmo con la moglie Marisa e le figlie gemelle Paola e Claudia ampliarono la gamma dei prodotti confezionando con la produzione famigliare di olio extravergine di qualità taggiasca le primizie coltivate al Colle degli ulivi. La produzione si arrichisce di tutte le varietà preparate senza aggiunta di conservanti quali il paté di olive taggiasche, le olive taggiasche in salamoia e snocciolate sott’olio, il pesto, i pomodori secchi, i peperoncini, i carciofini, le zucchine trombette e le melanzane. In particolare le specialità di famiglia sono Le Golosità di Adelmo, la Piccantizia, il Bruxia Beck, e la Carcioliva, idee originali direttamente inventate dal produttore di casa per impreziosire le vostre tavole. L’olio extra vergine d’oliva taggiasca è ottenuto dalla raccolta di olive sane e gustose, selezionate e spremute a freddo. Il territorio ligure è conosciuto da secoli come una delle patrie della “taggiasca”, che qui trova terreni ed esposizioni ideali per esprimere i suoi vertici qualitativi, nella nostra miglior produzione denominata “Cuore del Colle”.

59


60

bel paese

Sciare nel Trentino HOTEL SELVA Servizio a cura della Redazione

Strada Della Cariolara, Fraz. Folgarida, I-38025 Dimaro Trento Tel. +39 0463 986 355 | Fax +39 0463 986 198 hotelselva@tin.it | http://hotelselva.it SelvaFolgarida L’Hotel Selva si trova a Folgarida in Val di Sole località turistica del Trentino, in posizione tranquilla, a pochi metri dalle piste da sci e impianti di risalita. Incorniciata dalle magnifiche montagne delle Dolomiti di Brenta (collegata con le stazioni di Marilleva, Daolasa, Madonna di Campiglio e Pinzolo) offre una vacanza invernale indimenticabile grazie anche agli impianti di risalita tra i più moderni d’Europa e ai 150 km di piste da sci.

al bambino giornate divertenti ed educative. Tra le tante proposte vi sono anche escursioni con le ciaspole, tarzaning, traversate di ponti tibetani, giochi con la neve e ski safari.

Un’emozione intensa, che va gustata nel silenzio dei grandi spazi e nella libertà dei grandi orizzonti. Ma l’emozione è ancora più grande se ci si fa accompagnare da chi, in questa terra di montagna, vive e lavora: le Guide Alpine “Val di Sole”. Con loro accanto Molte sono le attività dedicate alla l’escursione, che sia una passeggiata con le conoscenza della natura per i più piccoli. ciaspole o una discesa fuoripista, diventa Un mondo da scoprire nei Centri Visitatori un’esperienza ricca di emozioni. nel Parco Nazionale dello Stelvio, nel Parco Naturale Adamello-Brenta, nell’Ecomuseo Val di Peio “Piccolo Mondo Alpino” e nell’Ecomuseo Val Meledrio. Una grande varietà di paesaggi, montagne e percorsi che Settimana 30 marzo - 6 aprile FREE SKI spaziano dai 700 metri del fondovalle sino ai 7 giorni Hotel + Skipass SUPERSKIRAMA 3700 metri. La Val di Sole è circondata dai 6 giorni adulto massicci dell’Ortles Cevedale, dell’Adamello € 615.Presanella e dalle Dolomiti di Brenta, patrimonio mondiale dell’Umanità UNESCO. 7 giorni Hotel + Skipass SUPERSKIRAMA 6 giorni ragazzi nati dopo il 30.11.2002 Mentre i grandi sciano, i bambini possono € 475.divertirsi tra gonfiabili, discese in slittino, 7 giorni Hotel + Skipass SUPERSKIRAMA giostre, gommoni e tanto altro nei family 6 giorni bambini nati dopo il 30.11.2010 park sulla neve o possono imparare a GRATIS sciare nei “campi primi passi”. Nei campi gioco attrezzati i più piccoli sono affidati a Settimana 6 - 13 aprile FREE SKI staff di animazione che li coinvolgono con musica, baby dance e giochi di gruppo e 7 giorni Hotel + Skipass SUPERSKIRAMA all’esperienza del maestro di sci che fa vivere 6 giorni adulto € 565.-

Offerta speciale

7 giorni Hotel + Skipass SUPERSKIRAMA 6 giorni ragazzi nati dopo il 30/11/2002 € 425.7 giorni Hotel + Skipass SUPERSKIRAMA 6 giorni bambini nati dopo il 30/11/2010 GRATIS


tinotte.ch

61

since 1999

Abbonati a by

Night & Day

e ricevi il calendario 2019 ©FOTO GARBA NI

fino ad esaurimento scorte

Calendario 201

Se sei un privato per soli CHF 40.-

ricevi 1 copia x 6 edizioni del bimensile Ticino by Night&Day

Se sei un esercente per soli CHF 50.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimensile Ticino by Night&Day

vuoi partecipare al concorso “Camerieri +Frizzanti” per soli CHF 70.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimensile Ticino by Night&Day

www.tinotte.ch

SINC E 1999

In palio per tutti 4 biglietti per Fire of Giorgia

CHF 10.-

Scrivici su facebook (Ticino by Night&Day) a info@tinotte.ch o tramite cartolina postale inviandola a: Ticino by Night&Day Via S.Gottardo 26 CH-6900 Lugano

by

Night & Day

Solo per gli abbonati 2 biglietti per Debora Villa Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night&Day,Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00 Sì, sottoscrivo l’abbonamento a 6 numeri di Ticino by Night&Day (bimensile). Bar

Disco

Grotto

Hotel

Rist.

Altro

Nome e cognome: (ev. ditta/e responsabile): Via: NPA/Località: Telefono: Mobile: E-mail: Luogo e data: Firma: Privato CHF 40.-

Esercente CHF 50.-

Abbon. + concorso camerieri +Frizzanti CHF 70.-

Ogni anno per gli abbonati oltre 200 biglietti omaggio per eventi in premio

© fotogarbani

9


e l i r p a 3 1 o t Saba 2018-19 e l a n fi i m e S

i Ascona d , a c n a L l all’Hote

Eventi

Comunicazione Manifestazioni Hostess www.scaccomatto.ch

Nella foto Miss durante la Semifinale Miss TbyN&D 2018-19 a Melide Ice.© Fotoritratto

Cerchiamo Miss e hostess

per eventi, lavori in fiera e per foto pubblicità PER ISCRIVERSI INVIARE curriculum a: info@tinotte.ch o SPEDIRE IL TAGLIANDO IN REDAZIONE Programma dettagliato sul sito www.tinotte.ch. Informazioni a redazione@tinotte.ch o telefonando allo +41 91 605 73 00 Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night&Day Via San Gottardo 26 CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00

Miss TbyND 2018/19 (h. minima 168 cm) Miss Tap Model 2018/19 (h. mass. 168 cm) Hostess

Nome:

E-mail:

Cognome:

Professione:

Indirizzo :

Hobbies:

CAP/Località:

Data di nascita:

Cellulare : Età minima 16 anni

Altezza: Località, data e firma:


Profile for TbyND Tinotte

TbyND 109  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

TbyND 109  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

Profile for tinotte
Advertisement