Page 1

by

Night & Day +16 pagine

n.105 - www.tinotte.ch

SINCE 1999

GUIDA AL TEMPO LIBERO & BENESSERE - INSUBRIA

Intervista a Fra’ Martino Speciale Mondiali di calcio Vallemaggia Magic Blues Jacopo Fo al Corners+


Editoriale

tinotte.ch

Il mondo nel... pallone Gentili Lettrici, Cari Lettori,

non mancheranno.

siamo in piena primavera ma una meteo un po’ capricciosa ci induce a più riprese nel più classico dei dubbi amletici: m’ama non m’ama, oops, piove non piove?! Sembra che per saperlo con certezza sia sempre utile guardare dalla finestra, cosa che noi non possiamo certo permetterci di fare a oltranza per garantire l’uscita di ogni numero della nostra rivista. Soprattutto quando incombono eventi che per aver luogo devono assolutamente prescindere dalle condizioni meteorologiche. Come, ad esempio, è il caso dei mondiali di calcio, lo svolgimento della Fifa World Cup che quest’anno si svolgerà in Russia dal 14 giugno al 15 luglio 2018. Dalla partita di inizio che opporrà i padroni di casa all’Arabia Saudita al giorno della finale (che 4 anni fa vide affermarsi la Germania), per un mese di fila gli appassionati di calcio (e no) avranno pane per i loro denti. Lo sappiamo noi, che a loro offriamo calendario e date degli incontri in programma, i tanti comuni che in collaborazione con le più svariate associazioni monteranno schermi giganti nonché tutti quei ritrovi pubblici che approfitterranno dell’evento per offrire alla loro affezionata clientela pomeriggi e serate all’insegna del calcio di livello. Certo, tra i protagonisti manca sorprendentemente l’Italia (campione del mondo 1934, 1938, 1982 e 2006) ma siamo oltremodo lieti per la presenza tra le 32 squadre qualificate della Svizzera. Di sicuro agonismo, spettacolo e interesse

Così come speriamo non mancherà l’interesse di lettori e lettrici per questo numero di Ticino by Night&Day che non si occupa ovviamente solo di calcio ma offre come sempre le consolidate e apprezzate rubriche tra cui quelle dedicate alla nostra passione per gli eventi eno-gastronomici, alle interviste e alla presentazione degli eventi musicali di cui è straordinariamente ricco il nostro cantone, ai concorsi che con successo proponiamo da anni e agli sport che più ci intrigano: dall’hockey al calcio agli scacchi. Permetteteci di concludere richiamando la vostra attenzione su una nuova rubrica, che da ora in avanti dedicheremo sempre a personaggi di spicco e che su questo numero inizia con Doris Leuthard, già presidente della Confederazione, nonché sulla nostra copertina, che potrebbe anche stupire visto che siamo una rivista decisamente apolitica e aconfessionale, ma che abbiamo deciso di riservare a Fra’ Martino, il “non fumatore dell’anno” che da sempre associa spiritualità e solidarietà al di sopra delle... parti! Buona lettura a tutti/e. David Camponovo

IMPRESSUM

n. 105 maggio-giugno 2018 Editore. A.R.T. Promotion SAGL

Amministrazione & redazione via San Gottardo 26 - CH-6900 Lugano Info-line. Telefax. E-mail. Internet.

+41 91 605 73 00 +41 91 605 73 04 info@tinotte.ch www.tinotte.ch

Direttore responsabile David Camponovo +41 76 328 60 90

david@tinotte.ch

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by Night&Day Impaginazione e grafica A.R.T. Promotion SAGL Immagimedia grafica@tinotte.ch Fotografia CD-Media SAGL fotoritratto.ch

Fotogarbani

Tipografia www.labuonastampa.ch

In copertina Fra’ Martino, di Sorengo, del 1966, è stato ripreso da fotoritratto in occasione dell’intervista speciale per questo numero. Fa parte dell’ordine dei frati cappuccini da ormai 30 anni. © fotoritratto

Ticino by Night&Day

Hanno collaborato Alberto Polli dell’Associazione non fumatori, Doriano Baserga, Claudia Bellotti, Sara Calato, Elsa Campono­vo, Laura Camponovo, Campus, Renato Carettoni, Sergio Cavadini, Silvio Di Giulio, Stefania Magni, Serena Marangoni, Marco Paltenghi, Stefano Pedrazzetti, Paolo Pellegrini, Pier Paolo Pedrini, Angelo Quatrale, Charlotte Saccomanno, Roberto Stefanizzi, Riccardo Tesse, Gianni Vescovi e Daniele Wälti. Ringraziamento speciale: Alberto Polli dell’Associazione Non Fumatori e Fra’ Martino

Rivista apolitica e aconfessionale

© - Articoli e foto contenuti in questa rivista sono soggetti a copyright. Ogni riproduzione anche solo parziale deve essere esplicitamente autorizzata dall’editore.

3


sommario

4

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

n.105 - tinotte.ch

by

EDITORIALE & Impressum

3 musica

agende Blenio & dintorni Arte, teatro & cabaret Mostre, fiere & rassegne Eventi/musica Hockey Como Varese Leggi che ti passa: Bedretto, l’eldorado naturalistico dell’escursionista

8 10 12 16 27 76 77

9

Personaggio Fra’ Martino Non Fumatore dell’anno A tu per tu con Vera Atyushkina

6 10

Direttore posa con calendario benefico della modella mentre Vera viene ritratta con Ticino by Night&Day n.104

Rock Spring Festival Losone 2018 Intervista a Simona Salis Intervista ai Modena City Rumblers Vallemaggia Magic Blues 2018 Buon compleanno Estival Jazz

18 19 20 22 24

sport Fieri di questo grande Lugano Il giocatore-allenatore del Roller Biasca Tempo di Playoff I Torneo Raiffeisen della Campagnadorna 2018 Percorso netto per Davide Zani La Conferma del Lugano La gioia del Presidente FC Paradiso FIFA World Cup 2018 Russia Behrami evergreen Guarda le partite mondiali

26 28 29 32 32 34 37 38 42 44

Speciale piscine GdP: 90 anni di storia ticinese

12

Speciale Piscine

30

ARTE Associazione Spazio B Gianni Vescovi espone “Riflessi”

13

motori

13

Motori È tempo di gomme estive

Il Marketing delle aziende è arte

14

Votazione federale Moneta intera - niente di nuovo

15

46 47


tinotte.ch

gastronomia

Tecnologia ____________________________

Massimo Suter vicepresidente GastroSuisse Tre stelle verdi per il San Salvatore Rassegne gastronomiche di primavera Alloro europeo per Michele Camponovo Gastronomia Grigioni Italiano Iannaci, il caffè Made in Italy Lugano, Food & Walk

Beam-me up, Scotty! 48 49 49 49 50 51 52

concorsi

zzante

i Fri

i

Concorso

53

67

Mondo Wir-Network _______________ Intervista a Moreno Prati Jacopo Fo: Perché gli Svizzeri sono più intelligenti al Corners+

68 69

benessere & fashion Il nuovo Parco Maraini L’intervista al direttore Stefano Cutunic Valutazione dello stress con le onde Per un look impeccabile Capelli estate 2018

70 70 71 72 73

Ayurveda Synergy

74

FAi da te Bye bye lana: consigli utili

74

Vincitore assoluto

Speciale Grotti

56

54

S p e c iale

Belpaese

Viale alle Cantine

Abano Terme

75

Enologia Casa del vino La via di Bacco: le nostre botte abitabili Comunicare_____________________ Il potere di osservare

62 63 _ 66

LA FOTO DEL MESE

_______________

Doris Leuthard

78

Grande soddisfazione per l’assoluzione dei colleghi del Caffè

78

5


6

Personaggio

Fra’ Martino - Non Fumatore dell’anno

DALLA COPERTINA

L’importanza di essere al servizio degli altri

www.nonfumatori.ch

A cura di David Camponovo - © fotoritratto Abbiamo potuto riconoscere in Fra’ Martino la qualità in primis di prestarsi al gioco mediatico che suscita interesse negli altri e in secondo luogo la sua capacità del fare del sano marketing portandolo ad essere un frate moderno e al passo con i tempi. Partiamo dal cercare di capire un po’ il vostro mondo. Ci può spiegare qual è la differenza tra un prete e un frate? La differenza sostanziale è che il prete dipende dal vescovo, ha dei compiti ben precisi all’interno di una parrocchia o di una realtà ecclesiale come un collegio o una scuola, mentre il frate ha una propria autonomia rispetto al vescovo ma ha un legame diretto con il Papa. I frati fanno riferimento a San Francesco d’Assisi, hanno quindi una vocazione meno aristocratica, meno compiti a livelli istituzionali ma una propensione maggiore ad una vita spirituale, a contatto diretto con Dio e con il popolo. Come hanno reagito i suoi genitori alla notizia che sarebbe diventato frate? Li ho messi davanti al fatto ormai compiuto, ma hanno sempre visto la mia indole altruista perciò non sono rimasti sorpresi, tutt’altro, erano felici e hanno appreso la notizia con gioia. Parlando del canton Ticino, come valuta la direzione che sta prendendo l’amore per la religione? Dal mio punto di vista bisogna fare una distinzione tra quello che è il sentimento religioso, molto diffuso all’interno del nostro cantone, e quella che è la pratica religiosa che concerne il partecipare alle funzioni in chiesa o essere parte di gruppi parrocchiali. La mia impressione è quella che il Canton Ticino continua ad essere una

Fra’ martino

Fra’ Martino Dotta nasce a Sorengo nel 1966. Già alla tenera età di 14 anni ha il pensiero di diventare prete ma la chiamata “lampo”, come la definisce lui stesso, avviene al secondo anno di scuole medie. Da qui la decisione di continuare la formazione studiando teologia dap-

prima al seminario minore per poi continuarla a Friburgo. All’età di 21 anni la decisione di lasciare il seminario per andare in convento dove scopre l‘importanza di essere al servizio degli altri. Fra’ Martino fa parte dell’ordine dei frati cappuccini da ormai 30 anni.

terra spirituale con una consapevolezza più diluita; credo che la maggioranza della popolazione senta meno l’obbligo di una frequenza e preferisca un percorso personale o una partecipazione a qualche gruppo. Ad oggi, c’è un enorme fiorire dì gruppi associativi, non solo cristiani ma perlopiù orientali; un forte sviluppo lo si nota da parte della religione musulmana che manifesta segnali forti e talvolta problematici. E lei, essendo diventato ormai, mi passi il termine, un “personaggio”, pensa mai se ci può essere qualcuno che possa prendere il suo posto? Sinceramente la mia preoccupazione ad oggi è quella di dare una sostanza a ciò che faccio. 2 anni fa ho fatto costituire un’associazione il cui scopo principale è quello di dare una struttura ma anche un aiuto finanziario alle persone che ne hanno bisogno ed anche in maniera più diretta un aiuto alla consulenza non istituzionale (la cosiddetta zona grigia in cui l’ente pubblico non riesce ad intervenire); ho coinvolto così l’economia privata in senso ampio, come per esempio degli sponsor, rinunciando a dei sussidi per potermi muovere più liberamente.


tinotte.ch

“La vera sfida delle persone sta nel non cominciare; perché il provare provoca piacere e il nostro subconscio ci spinge poi a riprovare nuovamente.”

Ci può svelare qual è il suo sogno nel cassetto? Il mio sogno nel cassetto sarebbe quello che la realtà circostante cambiasse talmente radicalmente che non ci sarebbe più bisogno un intervento come il mio, ma sarebbe invece solo un stimolo ad agire. In concreto vorrei poter aprire una struttura notturna e un centro di prima accoglienza e aiuto a ripartire; tendere la mano al prossimo anche come stimolo ad aiutare a emergere e a ripartire riscoprendo le proprie capacità e la propria strada. Ora parlerei del motivo vero e proprio che ci ha portati a fare questa intervista ossia il fatto che l’associazione non fumatori l’ ha ritenuta degna di essere il Non fumatore dall’anno. Quali sono i suoi pensieri a proposito e qual è stato il suo spunto? Lo spunto viene dalla decisione di Papa Francesco di proibire la vendita di sigarette all’ interno del Vaticano dal gennaio 2018, quindi per l’associazione non fumatori è stata la prima volta che la scelta ricadeva su un ecclesiastico. In realtà, provenendo, come già detto, da una famiglia contadina, da ragazzo ho partecipato anche io alla coltivazione del tabacco; i ricordi riguardo alla coltivazione sono di fatica, essendo la foglia del tabacco di per sé molto fragile, ma la cosa che mi ha sempre molto colpito è che né il nonno né il papà

che sa essere nociva alla propria salute e a quella degli altri?” La vera sfida delle persone sta nel non cominciare; perché il provare provoca piacere e il nostro subconscio ci spinge poi a riprovare nuovamente. Chi vive situazioni di disagio è spinto a fumare, probabilmente anche la nostra vita frenetica o l’essere sotto pressione ne provoca il bisogno. Al giorno d’oggi manca forse anche quella consapevolezza dell’evento in sé dannoso.

Fra’ Martino con Alberto Polli, presidente ASN

fumavano nonostante a volte ricevessero dei pacchetti di sigarette gratuiti. Mi sono reso conto che il fumo risultava essere un danno sia attivo che passivo anche ecologicamente per lo sfruttamento del terreno. Sono sincero all’epoca provai a fumare, provai a fumare anche la pipa ma sia per incapacità nel saper aspirare sia per scelta di vita ho abbandonato “fortunatamente” l’idea. Quello che mi chiedo è “cosa prova una persona ad inalare consapevolmente una cosa

Come ultima domanda le andrebbe di raccontarci un aneddoto o un episodio che le è rimasto impresso? Mi è capitato proprio settimana scorsa a Bellinzona, che un papà con il proprio figlio mi rincorresse per strada ringraziandomi per l’aiuto che gli ho offerto se no l’avrebbero sfrattato. Il bello è poter constatare che, con il proprio aiuto, una persona in difficoltà riesce a rialzarsi più forte di prima.

7


8

blenio e dintorni

Manifestazioni primavera 2018

www.bellinzonese-altoticino.ch

fino a do 04.11 ma-do e festivi, 14.00-01.30 La Greina Nuova mostra dove le mille sfaccettature dell’altipiano della Greina sono illustrate tramite le visioni degli alpigiani, scienziati, artisti, alpinisti, che l’hanno frequentato negli ultimi tre secoli. Lottigna, Museo di Blenio www.vallediblenio.ch/museodiblenio fino a do 26.08 / sa-do 14.00-18.00 La Greina e Bryan Cyrill Thurston: incisioni e acquarelli Nuova mostra dedicata all’architetto incisore Bryan Cyrill Thurston. www.tittaratti.ch fino a sa 20.10 / 07.30-14.00 Mercato Valle di Blenio Il mercato del sabato offre prodotti della regione, direttamente dai produttori locali. u486716chs.wixsite.com/mercato

sa 26.05 Inaugurazione Sentiero senza barriere Acquarossa Percorso integrato nella rete dei circuiti escursionisti di SvizzeraMobile rivolto a persone con disabilità motorie. Acquarossa www.acquarossa.ch

sa 02.06 / 20.45 Concerto Duo Femminile dell’Orchestra Galassi Aude Bernage Valentini – violino Francesca Pallocca - clavicembalo Olivone, Chiesa San Martino www.orchestragalassi.com do 17.06 / 12.00 Grigliata in Piazza Organizzata dagli Amici del Sosto Olivone, Piazza d’Armi www.amicidelsosto.ch sa 23 - do 24.06 Festa di San Giovanni Battista Sfilata della Milizia Napoleonica Leontica - www.leontica.ch sa 23.06 Circuito di Serravalle Campionato Svizzero organizzato dal VC TreValli Serravalle www.vc3vallibiasca.ch do 24.06 Blenio Gold Race Campionato Svizzero di pedalata in salita Dongio-Cancorì (Nara) Dongio - Cancorì www.bleniogoldrace.ch

www.caseificiotoira.ch

sa 24.06 Sentiero naturalistico del Lucomagno Escursione accompagnata organizzata da Ticino Sentieri Camperio-Anvéuda-Dötra-Camperio www.ticinosentieri.ch ve 29.06 Festa di San Pietro Orsera – Campo Blenio www.campoblenio.ch www.bellinzonese-altoticino.ch/ Pianifica/Agenda Eventi Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino Sede Valle di Blenio blenio@bellinzonese-altoticino.ch Tel. +41 91 872 14 87


tinotte.ch

LEggi che ti passa Bedretto, l’eldorado naturalistico dell’escursionista Angelo Valsecchi SalvioniEdizioni a cura di Sergio Cavadini Bedretto, una delle valli ticinesi più a nord del Cantone, è uno straordinario laboratorio a cielo aperto che offre all’escursionista una flora e una fauna inserite in un contesto mineralogico e paesaggistico alpino unico. Ma per rendersene conto bisogna percorrerla in lungo e in largo, calcando itinerari adatti a tutti che l’Autore propone e suggerisce con cognizione di causa.

In collaborazione con

Cartolibro A-Z s.a.

Negozio e uffici propri Libri per ragazzi Enciclopedie Saggistica Via Vela 6 CH-6830 Chiasso Tel. +41 91 682 83 29 Fax +41 91 682 49 88 cartolibro@azeta.ch

9


10

Personaggio

A tu per tu con Vera Atyushkina

Non solo “Velina” a cura della Redazione - © fotoritratto - D.C.

gio giornalistico sono le copie di carta leggera dove si stampavano le notizie nelle redazioni dei giornali. Sono quindi state personificate e interpretate da delle ragazze giovani e vivaci.

Lo staff Diamoci un Taglio di Lamone

La bella Lamone ha avuto la possbilità, con il 1mo Talele Party, di potersi gustare un’edizione speciale in tiratura limitata con la bella Vera in copertina. TByN&D tornerà con piacere al Talete in autunno. Che cosa vuol dire essere una Velina? Striscia La Notizia è il telegiornale satirico più importante della programmazione televisiva italiana di questi ultimi trent’anni. È stato rivoluzionario perché ha unito attraverso la satira le notizie reali allo spettacolo. Le veline nel linguag-

Ormai il termine ‘Velina’ è entrato nel linguaggio comune e spesso viene usato come sinonimo di ragazza carina, ma senza particolari competenze. In verità chi ha ricoperto questo Edizione speciale del 105 ruolo ha avuto la possibilità e l’occasione per il 1mo Talete Party, Lamone di dimostrare la propria professionalità. Quanto ha influito nella vita lavorativa aver partecipato al noto programma televisivo? Per me è stata un’occasione unica per entrare nel mondo dello spettacolo e iniziare la mia carriera come fotomodella. Bello quando un artista si adopera per fare beneficienza... parlaci di com’è nato e quali saranno i benefici dell’operazione Calendario 2018? Sì, posso dire che conoscere l’Associazione del Giro d’Italia di Handbike mi ha dato la

possibilità di entrare in una nuova famiglia. Mi hanno chiesto di diventare la loro madrina: Miss Maglia Rosa. Lo sono stata per due anni. Mi hanno accompagnato in questa avventura testimonial d’eccezione come: Enzo Iacchetti e l’attore Paolo Ruffini. Ho seguito moltissime tappe vivendo, con gli atleti diversamente abili, molte emozioni. Grazie a questa esperienza ho vissuto e apprezzato tanti esempi di forza e di determinazione nel vivere la loro vita di tutti giorni nelle loro famiglie e nel loro lavoro in maniera normale.

agenda TEATRO e CABARET TEATRO e CABARET me 06.06 - 18.00 Guerrieri sulle scene del teatro giapponese Lugano - Museo delle Culture gio 07.06 - 20.45 Kubi Teatro Sociale , Bellinzona sa 07.06 - 20.30 King’s Opera Festival Teatro del Gatto, Locarno gio 05 - ve 07.07 Gio-ve 17.30-02.00, Sa 17.00-02.00 Luci e Ombre Lungolago di Locarno e Muralto do 08.06- 20.45 Kam for Sud 20 anni in Nepal Teatro del Gatto, Locarno

Sa 09 - do 10.06 – ore 14.00 Komodíatragodía Saggi laboratori teatrali Teatro Foce, Lugano

ma 14.08 - 20.30 Al cavallino bianco piazza di Cevio vedi pag. 22

lu 11 - ma 12.06 - 20.00 Teatro “Peter Pan” Scuola media, Quinto

me 26.09 - 2030 Gianluca Impastato Recital Palacongressi Lugano

Ve 15 - lu 18.06 - ore 23.00 As-saggi 2018 - I Have a Dream Teatro Foce, Lugano

Lu 15.10 - ore 20.30 Angelo Pintus Palazzo dei Congressi, Lugano

do 08.07 - ore 21.00 Superman si è schiantato Jacopo Fo - Teatro Foce - Lugano vedi pag. 69

Sa 27.10 - ore 16.00 Masha e Orso - salutano Lugano Palazzo dei Congressi, Lugano

lu 09.07 - ore 19.00 Perchè gli Svizzeri sono più intelligenti Jacopo Fo, Corners+, Lugano vedi pag. 69

sempre aggiornati su www.tinotte.ch


tinotte.ch

Biografia

Staff del Bar Talete con Vera

Da sin.: Francesco Franchini dell’azienda Vinicola Franchini (www.poggio. ch) di Lamone e Mattia Bernardoni (Tamborinivini)

Vera Atyushkina, show girl, attrice, modella russa, nata il 17 agosto 1982 a Kyzyl (Rep. di Tuva), nella Siberia centrale. Già modella da giovanissima, arriva nel 2002 in Italia, dove ricomincia la sua vita da zero: subito benzinaia al porto di Varazze e barista in vari locali della Liguria. Vince nel 2004 il concorso televisivo “Veline”: sarà la Velina bionda di Striscia la Notizia per il 2004/2005. Da lì inizia la sua carriera nel mondo dello spettacolo e compare in servizi fotografici su testate importanti: “PANORAMA”, “MAX”, “FOR MAN MAGAZINE” , calendario di Controcampo per Italia 1,MEN’S HEALTH, VIRTUOSITE MAGAZINE (Belgio), NEAH MAGAZINE (Australia), THE KNOT MAGAZINE (USA), OZERO COMO e numerosi altri. Testimonial internazionale, di varie campagne pubblicitarie, poi, dopo una buona formazione quale attrice di teatro, conduttrice di spettacoli comici teatrali e radiofonici, protagonista di vari videoclip musicali.

1) Logo definitivo retinato

Sopra gli amici di BNI Schweiz - Suisse - Svizzera - www.bni.swiss Il capitolo lugano Lac https://www.bni.swiss/it/meet-bni/Lac?query=Lugano Ritrovo tutti i giovedì dalle 06:30 alle 08:15 Luogo del ritrovo https://www.bordognaweb.com/ https://www.bni.swiss/it/mitglieder/lamone/elettricista/edomondo-franchini-sa/127866 Presso Rist. Capo San Martino 2) Logo definitivo tratto

È stata madrina di diversi eventi di moda e di iniziative sociali e culturali. Miss “Maglia Rosa dei Campioni” del giro d’Italia di “HandBike” - associazione sportiva dilettantistica per lo sviluppo del ciclismo per disabili, con Enzo Iacchetti come testimonial per il 2015 e con Paolo Ruffini noto attore e conduttore italiano, per l’edizione 2016. Rimane particolarmente affezionata a questa associazione alla quale dedica anche questo calendario. www.veraatyushkina.it

11


agenda mostre, fiere e rassegne

12

ARTE fino a fine luglio Riflessi Gianni Vescovi espone Banca Raiffeisen Campagnadorna, Stabio vedi pag. 13 Gi 07.06 - 18.00 Brindiamo ad arte LAC - Museo d’Arte Sv. italiana, Lugano Gi 14.06 - 12.30 Pranziamo ad Arte LAC - Museo d’Arte Sv. italiana, Lugano MOSTRE fino 20.07 - Lu-ve 10.00-18.00 Sa su appuntamento. Mostra in 5 sezioni TAG TheArtGallery & SNDS

gio 28 – ve 29.06 Sagra san Pietro e Paolo a Colla Piazzale della Chiesa, Colla fino a ve 29.06 The Mirror Esposizione di Germaine Muller Fond. Servizio Trasfusionale CRS, Lugano fino a sa 30.06 Picasso Manifesto Banca Arner, Lugano fino a sa 30.06 Pot-Pourri - Da Picasso a Valdés Fondazione Braglia, Lugano fino a do 15.07 Natura e uomo, La collezione Bolzani Museo d’Arte, Mendrisio

fino a do 09.09 14 artisti per una Via Crucis Santuario della Mad. d’Ongero, Carona

fino a do 15.07 - 10.00-17.00 Sacralità nell’arte Casa Trezzini, Sessa

fino a lu 15.10 Eter(e)o Spazio 1B, Lugano vedi pag. 13

fino a do 15.07 Franca Ghitti Scultrice Museo d’Arte, Mendrisio

do 10.06 - do 30.09 Balthasar Burkhard LAC - Museo d’Arte Sv. italiana, Lugano fino a sa 16.06 “Anime vive” Galleria Amici dell’Arte, Brissago

fino a do 12.08 Mario Botta spazio sacro Pinacoteca com., Casa Rusca, Locarno

do 17.06 - do 09.09 G18 Mostra di sculture all’aperto Vira Gambarogno

fino a ve 17.08 Mostra personale di Patrizia Stierli Extrafid Art, Lugano

fino a do 17.06 Picasso, Uno sguardo differente LAC - Museo d’Arte Sv. italiana, Lugano

fino a do 19.08 Alberto Flammer - Camera obscura Museo Regionale Centovalli e Pedemonte, Intragna

ma 26.06 - ve 07.09 Ceresio Estate 2018 Ceresio e d’intorni gio 28.06 – do 01.07 Feste campestri San Pietro Pambio Piazza parrocchiale Pambio Noranco

fino a do 26.08 - 09.00-12.00, 14.00 -18.00 “Arte e diletto” Valeria P. Morelli (1858-1909) e le pittrici del suo tempo” Pinacoteca Züst, Rancate

ve 24 - do 26.08 Ti Tattoo Centro Esposizioni Lugano vedi pag. 17 fino a do 13.01.19 Da Sotto la ruota allo Zen | Hermann Hesse e il Giappone Museo H. Hesse, Montagnola FIERE, ESPOSIZIONI, RASSEGNE Ve 08 - sa 09.06 - 14.00-21.00 Sa 23.06 - 10.00-20.00 Green&Grill Expo 2018 Palexpo Locarno, Locarno sa 09 - do 10.06 - 10:00 - 20:00 FESTIVART Ticino 2018 Ticino Art Expo Palazzo dei Congressi, Lugano

Do 10.06 Food & Walk Centro Città Lugano sa 23.06 - Tutto il giorno Mercantico, la brocante Bellinzonese Piazza Buffi, Bellinzona Do 01.07 - ore 10:00 La stramangiada Valposchiavo, Poschiavo Sa 01.09 Lugano a 4 Zampe Parco Ciani, Lugano Sempre aggiornati su www.tinotte.ch

GDP 90 anni di storia Ticinese Con grande rammarico prendiamo nota di quanto successo allo storico quotidiano Giornale del Popolo. Chi vi scrive è stato da lungo tempo collaboratore e l’accaduto ha provocato un forte dolore. Sperando che la situazione trovi presto una positiva soluzione siamo vicini a tutti i colleghi della redazione, amministrazione e direzione. David Camponovo


ARTE

13

Inaugurazione esposizione collettiva

Media partner

Associazione Spazio 1 B Lo scopo principale di questo progetto è quello di dare visibilità alternativa ad artisti con un percorso interessante e che sono meritevoli. Lo Spazio Espositivo 1b vuole creare dinamiche d’incontro e di scambio e portare nuova linfa all’interno del tessuto cittadino, tramite la messa a disposizione e organizzazione di uno spazio espositivo comune. Lo spazio espositivo rimane uno spazio indipendente, con libertà di espressione per gli artisti, e gestito non a fini di lucro. Si tratta di uno spazio dove a vincere è l’entusiasmo per creare arte e poterla poi condividere. ​ Claudia Cossu artista e fotografa laureata all’Accademia di Brera. Nel 2013 fonda il movimento artistico Mag e

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

l’omonima associazione per la quale organizza le attività. Dal 2016 lavora come fotografa freelance. Francesco Maria Gamba si laurea in architettura nel 2002. Conclusi gli studi si reca in Arizona per ampliare i suoi orizzonti sul concetto del vivere e fare architettura. Ha lavorato con Paolo Soleri e nel 2017 fonda l’Associazione spazio 1b a Lugano. Federico Saurer da oltre dieci anni si occupa dello sviluppo di software per la progettazione e fornisce le sue competenze tecniche e creative in diversi ambiti progettuali e artistici, collaborando con enti pubblici (SUPSI, AIL, FCTSA) e privati. Mirko Aretini è regista, scrittore, video artista e compositore musicale sotto lo

by Night&Day

pseudonimo di “Xanadù Kane”. Attualmente è nelle sale italiane col docu-film “full metal mind” e si avviano le riprese di “perché gli Svizzeri sono più intelligenti”, tratto dall’omonimo libro di Jacopo Fo. L’esposizione collettiva Eter(e)o resterà aperta fino a lunedì 15.10 Sotto, foto scattate il 30.05.18 in occasione della bella inagurazione dell’esposizione. © Fotoritratto/CD Media SAGL

ASSOCIAZIONE SPAZIO 1 B Riva Caccia 1 PT - Central Park CH-6900 Lugano info@spazio1b.ch Tel. +41 91 994 49 49 www.spazio1b.ch

Alla Raiffeisen della Campagnadorna

Gianni Vescovi espone “Riflessi” Nato sotto il segno del cancro, un segno d’acqua che ha certamente influenzato il fotografo bellinzonese Gianni Vescovi che espone attualmente i suoi riflessi sull’acqua del porto di Honfleur. Alla sede della Banca Raiffeisen di Stabio non propone soltanto questi riflessi. Dal suo vasto archivio di immagini dal mondo dei motori e dalla formula 1 in particolare ha voluto rendere un omaggio all’artista ginevrino Oberto esponendo tra l’altro due quadri a olio di Clay Regazzoni e Jo Siffert, opere che risalgono ai tempi di una mostra che Oberto aveva portato alla Romantica di Melide nel lontano 1974.

Questi opere eccezionali saranno portate alla fine di quest’anno al Museo dei Motori che Jo Vonlanthen sta allestendo a Langenthal. Non potevano quindi mancare alla vernice di questa mostra a Stabio il fratello di Clay, Dodo Regazzoni, i campioni di allora come lo stesso Jo Vonlanthen, il campione del mondo in Kart Edgardo Rossi nel 1967, Il recordman del mondo di velocità in motocicletta sul lago salato di Bonneville vicino a Salt Lake City conquistato lo scorso anno dal bleniese Tiziano Vescovi, il plurimo campione svizzero di Rally Pietro Ravasi e Alex Fontana campione europeo di Formula 3 e attualmente impegnato su più fronti

come Blancpain GT su Jaguar e nel campionato in Cina con prototipo KIA. Nella foto da sinistra: Doriano Baserga, Gianni Vescovi e Alex Fontana.


14

ARTE

Luca La Marca:

il Marketing delle aziende è arte Dal 2015 alcune società hanno iniziato a essere attratte dal mio stile e la collaborazione con Dany Stauffacher, CEO e Fondatore di Sapori Ticino, ha amplificato la mia visibilità. Sarò sempre grato a Dany per la scelta e la fiducia poiché attraverso due mie opere, sono stato l’ideatore e creatore della copertina SAPORI TICINO per l’anno 2017 e 2018. Ti abbiamo visto dipingere dal vivo e ci hai incuriosito. Raccontaci la tua storia. Mi chiamo Luca La Marca, risiedo a Lugano ed ho una Laurea in Economia con specializzazione in marketing e nella vita sono un’artista che dipinge dal vivo per privati e aziende. Nasco come pittore astratto figurativo e dopo gli studi universitari ho creato una mia linea di cravatte dipinte a mano antimacchia e sulla tela mi sono diretto verso una forma di street art, composta da: foto, colori acrilici e pietre. La mia arte è creare scenari su misura. Il cliente dopo un’attenta intervista e dopo aver visionato il mio progetto ha la possibilità, perfino durante una giornata speciale, di avere un’opera personalizzata in base a quelle che sono le sue indicazioni. Si spazia dalla famiglia o la sua storia, passando per le passioni come: viaggi, sport e vari hobbies, fino ad arrivare alle aziende. Parlaci del tuo percorso con le aziende. L’arte è una fonte inesauribile di energia e rappresenta una delle più alte forme di comunicazione. È uno strumento che può rafforzare il senso di appartenenza aziendale in una prospettiva sempre più globale e aiutare un’impresa ad essere più innovativa e ricca di contenuti. Mi diverto tanto quando negli uffici marketing ho il felice compito di ideare un’opera a tema per diversi scopi: dal regalo a sorpresa per far sentire speciale un collaboratore o un cliente storico, oppure dipingere dal vivo durante un evento per conquistare l’attenzione del pubblico in funzione di un messaggio aziendale.

borazioni con altre realtà come: Artisa, Hockey Lugano, IBSA, Audi AMAG, Dior, Helsinn, Mercedes Benz MERBAG, Artrust, ARVI, Emil Frey, NAPAPIJRI, l’architetto e designer Carlo Rampazzi, Engel & Völkers Ascona, UBS, ecc. Da italiano cosa ne pensi del Ticino? Ho scelto di vivere in Ticino perché è un bellissimo territorio ricco di tante risorse e opportunità. La mia esperienza a Lugano è davvero positiva e sono sempre più convinto di voler maturare qui i miei interessi. Rimango sempre incantato da questo territorio ricco di laghi dove raccolgo le pietre per le mie opere e dai luoghi panoramici che soprattutto in estate danno il meglio di loro. Infine, credo che nella vita se hai un sogno ci vuole soprattutto cuore. La creatività, il metodo e il coraggio di realizzare qualcosa a mia immagine, sono state sostanziali per godere al meglio questa mia meravigliosa passione.

Grazie al magazine e al mio servizio di pittura dal vivo a tema, ho stretto colla-

Pittore Astratto Figurativo Live Painting & Eco Design & Prêt-à-Porter www.lucalamarca.com Cell. +41 76 53 51 783


Votazione federale 10 giugno 2018

tinotte.ch

Moneta intera... niente di nuovo

Significa franchi svizzeri creati dalla Banca nazionale svizzera A cura di Konstantin Demeter - Comitato iniziativa Moneta intera Chi deve creare il nostro denaro? Le banche commerciali private che agiscono a scopo di lucro, oppure la Banca nazionale svizzera tenuta ad agire nell’interesse generale del Paese? Questa è la domanda posta dall’iniziativa Moneta intera, la quale esige che solo la BNS, istituzione indipendente, crei i nostri franchi svizzeri. Oggi circa il 90% del denaro in circolazione, ovvero tutto il denaro scritturale elettronico (le cifre sui nostri conti), è creato “dal nulla” dalle banche commerciali private concedendo crediti ed effettuando investimenti e non consiste di franchi svizzeri. Ciò comporta denaro insicuro per i clienti bancari, un mancato utile annuo di miliardi per i cittadini, derivante dalla creazione di denaro, e maggiori bolle speculative, dato che l’80% del denaro creato in tal modo fluisce nell’economia finanziaria anziché in quella reale. Con Moneta intera avremo conti correnti sicuri, anche in caso di fallimento della banca, dato che tali conti sarebbero tenuti fuori bilancio delle banche, contrariamente ad oggi. Gli utili derivanti dalla creazione di denaro andranno interamente alla Confederazione ai Cantoni oppure direttamente ai cittadini, come avviene già oggi con le monete metalliche. Infine, si ridurranno le bolle speculative e quindi anche le crisi finanziarie, poiché le banche private potranno utilizzare solo denaro che posseggono veramente oppure che hanno ottenuto in prestito dai risparmiatori, da altre banche oppure dalla Banca nazionale. Non potranno però più creare denaro loro stesse e speculare con denaro autoprodotto. Moneta intera non è un esperimento, come sostenuto dagli oppositori, bensì un ritorno a ciò che la maggioranza dei cittadini crede sia già oggi realtà e una riaffermazione della volontà popolare, che portò alla fondazione della BNS quale unica emittente di denaro.

Moneta intera significa franchi svizzeri creati dalla Banca nazionale svizzera! Un po’ di storia... Nel 1848 nella Costituzione è stata vietata la creazione privata di monete. Da allora solo la Confederazione conia le nostre monete. Le banche però hanno iniziato a stampare dei “buoni per il pagamento di monete”. Presto vi fu una proliferazione di queste banconote private. I votanti reagirono coerentemente. Malgrado l’opposizione delle banche, tramite decisione popolare, nel 1891 venne vietata la creazione privata di banconote. Da allora solo la Banca nazionale ha il diritto di stampare le nostre banconote. Nel frattempo, però, vi è una nuova forma di “buoni per il pagamento di contante”, ovvero la moneta scritturale o elettronica. Queste sono le cifre sui nostri conti privati. Esse vengono create virtualmente, “dal nulla”, dalle banche commerciali e rappresentano oggi il 90% del nostro denaro (solo il 10% sono contanti). Oggi quindi dobbiamo nuovamente conferire alla Confederazione, ovvero alla Banca nazionale, il diritto esclusivo di creare denaro, estendendo questo diritto alla moneta scritturale elettronica. Articolo pubbliredazionale.

info@moneta-intera.ch Tel. +41 76 437 88 92 face/IniziativaMonetaIntera www.moneta-intera.ch Marco Zappa musicista e cantautore

“Con Moneta intera la Svizzera potrebbe ottenere l‘occasione di essere un faro per indicare la via verso una società più equa.”

Hans Zuberbühler già Direttore di UBS

“La creazione incontrollata di denaro da parte delle banche private deve essere arrestata. Perciò Sì a Moneta intera.”

Franco Cavalli medico e politico

“Il sistema monetario proposto dall’iniziativa Moneta intera curerebbe la causa di numerose malattie che affliggono l’economia e la società, anziché, come si fa ora, apllicare palliativi spesso persino inefficaci.”

15


16

agenda eventi / musica eventi

classica e lirica

jazz e blues

Me 06.06 -18.00-21.30 Visionary Night Incontro con Salvatore Aranzulla La leadership nell’era del digitale CineStar, Lugano

rock

leggera

latin e tango

tecno e altri

etnic e folk

Do 10.06 - 14.00-16.00 Scopri gli alberi In collaborazione con CPV di Mezzana Parco San Grato, Carona

sa 16 - do 17.06 Tappa Tour de Suisse Bellinzona

Sa 10.06 – 18.30 Piazza in GFEsta a Davesco-Soragno Nucleo, Davesco-Soragno

Do, 17.06 - 14.00 Insieme sul Ceresio Lago di Lugano, Lugano

Gio 7 - do 10.06 - 17.00-01.00 South Side Rumble 2018 Melide

Do 10.06 - 10.30 Filarmonica di Castagnola Parco San Michele, Castagnola

Ve 08.06 - 16.00 Open Air al Lagh 2018 Lido Locarno - zona canottieri, Locarno

Lu 11.06, 18.06 - 10.00-12.00 Lugano | Unexpected classic tour Palazzo Civico, Lugano

Lu 18.06.- 10.00 Prove L’Italiana in Algeri Casa della Gioventù Oratorio S. Maria, Mendrisio

Ve 08.06 10ma ed. “Faido Running Night” Faido

Lu 11.06 - 20.30 Wiener Symphoniker LuganoMusica - Stagione 2017/18 LAC - Sala Teatro, Lugano

Me 06.06 - 20.30 Murray Perahia LAC - Sala Teatro, Lugano

Ve 08.06 - 18.30 Inaugurazione Piazza Nag Arnoldi Centro Prospò, Comano Ve 08.06 - 12.50-17.30 Lugano - Monte Brè Palazzo Civico, Lugano Sa 09.06 - 10.00-12.00 Lugano - Guided City Walk Stazione FFS, Lugano Sa, 09.06 - 10.00 - 12.00 Saturday Wine Cellar Visits Fattoria Moncucchetto, Lugano Sa 09.06 - 18.00 Le note dell’armonia Concerto per i 100 anni dell’Associazione Ticinese di Cremazione LAC - Lugano Arte e Cultura, Lugano Sa 09.06 - 10.00-11.30 Libellule. elicotteri a sei zampe Aula sull’acqua, Muzzano

Me 13.06, 20.06 - 10.00-13.00 Lugano | Monte San Salvatore Palazzo Civico, Lugano Caslano Blues 2018 me 13 - gio 14.06 - 20.00-01.00 Nucleo Caslano ve 15 - do 17.06 - 19.00-01.00 Piazza Lago Ve 15 - sa 16.06 – 17.30-23.00 Funk + Soul On The Lake 2018 Centro Dannemann, Brissago vedi pag. 21 ve 15 - sa 16.06 - 19.00 Festate 2018 Piazza Bernasconi, Chiasso Sa 16.06 – 19.30 Opera per tutti Lac, Piazza san Bernadino Luino, Lugano

Me 20.06 Ennio Morricone The 60 Years of Music Tour Piazza Grande, Locarno Gio 21- ve 22.06 - 21.00 Concerto all’aperto in piazzaGruppo Mandolinistico Gandria Debarcadero lungolago, Paradiso Gio 21 - sa 30.06 JazzAscona vedi pag. 22 Sa, 23.06 - 10.00 - 12.00 Saturday Wine Cellar Visits Cantine Tamborini, Lamone Do 24.06 - 15.45 In festo Sancti Johannis Baptistae Chiesa di Lugano - Santa Maria degli Angioli, Lugano Ma, 26.06 - 10.00 - 14.30 Romantic walk through traditions | Gandria Palazzo Civico, Lugano Sa 30.06 - 21.00 Jovanotti Pista Resega, Lugano


tinotte.ch Sa 30.06 - 18.00 La compagnia de’ Musichi Venezia, città acqua/musica - CaronAntica. Chiesa di Carona - Santi Giorgio e Andrea, Carona Lu 02.07.- 20.00 Toys for two Incanto d’arpa, magie di liuto Chiesa di Carona - Madonna d’Ongero ve 06.07 - ve 03.08 Vallemaggia Magic Blues vedi pag. 22 ve 06 – sa 07.07 Mendrisio gio 12 – sa 14.04 Lugano Estival Jazz Lugano 40˚edizione vedi pag. 24 ve 13 - sa 21.07 Moon & Stars 2018 Piazza Grande, Locarno Sa, 14.07 - 09.00 - 12. Pink & Gold retreat day Pinkenergy Boutique Fitness Studio, Lugano Me 18.07 - 20.00 La première de “L’italiana in Algeri” A. Magna Conservatorio Sv. ita., Lugano Me 18 - do 22.07 Buskers Festival Lugano Lungolago, Piazza Manzoni, Parco Ciani, Punto Foce Ve 20.07 - 21.30 Osservazione Astronomica In collaborazione con l’ass. Astrocalina Parco San Grato, Carona Gio 26.07 - 15.00-22.00 Vintage Market 2018 Centro Dannemann, Brissago

Ve 27.07 - 21.00 Rock’n’roll senza compromessi!!! Piazza di Cevio, Cevio

sa 25.08 10mo Andy Day Cassarate - Lugano

Gio 28.06 – Me 01.08 Longlake Festival Lugano Roam Festival - LongLake Parco Ciani, Lugano Me 25.07 - 21.45 Slowdive Gi 26.07 - 20.30 Bassekou Kouyate Gi 26.07 - 20.30 BKO Ve 27.07 - 21.00 Novo Amor Ve 27.07 - 21.00 Amber Run Sa 28.07 - 21.00 Mogwai

Lu 27.08 – 20.45 Frontaliers Disaster Boschetto Ciani Lugano

Gio 28.06 – Gio 26.07 COOP Open Air Cinema Lugano Lido di Lugano Ma 31.07 - 21.00 Sfera Ebbasta Tour 2018 Piazza del Sole, Bellinzona Me, 01.08 - 13.00 La giornata dei vecchi mestieri Piazza San Domenico, Dongio me 01 - sa 11.08 71° edizione di Locarno Festival Piazza Grande, Locarno

sempre aggiornati su www.tinotte.ch

17


18

musica

Grande successo al

Rock Spring Festival Losone 2018 Band di tributo ai Led Zeppelin, I Custard Pie si formano a Roma sul finire del 1991. Insieme a pochi altri gruppi rappresentano le origini vere e proprie di fare cover tributando un solo gruppo, i Led Zeppelin appunto. Hanno all’attivo circa 300 concerti a Roma e in tutta Italia, con alcune presenze in Ticino ed un paio a San Marino. Vantano numerosi articoli sue riviste specializzate, passaggi in TV e radio locali del Lazio nonché un breve tour italiano accompagnando Jason Bonham alla batteria (gennaio 2005). Della storica formazione, oggi, soltanto Pucci Lattanzio membro fondatore e chitarrista rappresenta per intero tutti i ventisette anni di storia dei Custard Pie con il tastierista Daniele Nonne anch’egli membro di lungo corso della formazione. Nel 2008 rinnovano la formazione inserendo il cantante fiorentino Jacopo Meille, Roberto Sabbi alla batteria ed Ivano Salvatori al basso. Lo spettacolo tipico prevede una performance di circa 90 minuti ed include sia i cavalli di battaglia del repertorio dei Led Zeppelin che brani più inusuali. Un sound massiccio e molto hard rock anni ‘70 con pochi fronzoli, all’insegna del divertimento e del massimo rispetto verso i Led Zeppelin.


tinotte.ch

Intervista a...

Simona Salis A cura di Marco Paltenghi [RSI] - realizzata nel mese di aprile 2018 Il tuo nuovo album (il terzo) si intitola “Nomi”: perché l’hai chiamato così? “Nomi” perché ogni traccia ha per titolo un nome proprio, Simona, Michele, Giorgio, Lara ecc. Sin dai tempi più antichi l’uomo ha cercato di dare un nome a tutte le cose in modo da avere un linguaggio comune per comunicare. Il nome proprio ci identifica, l’etimologia del nostro nome poi porta con se dei messaggi ben precisi, ad esempio il mio nome, Simona, che è pure il primo singolo, dall’Aramaico significa “colei che ascolta”: difatti ho ascoltato e ascolto il mio cuore che mi spinge alla musica. Il disco prodotto al BIPS, studio di Varese da Ivan Ciccarelli in collaborazione con Francesca Morandi e Silvio Masanotti, ora è disponibile su tutte le maggiori piattaforme digitali. Nelle tue composizioni canti sempre l’amore per la tua Sardegna? L’amore per la mia terra è concentrato nella traccia intitolata “Simona” dove racconto la promessa che feci alla mia terra di ritornare coi miei sogni realizzati (ci sto lavorando), credo sia un tema molto diffuso e che sfiori l’animo di tutti quelli che per vari motivi sono spinti a lasciare la propria terra natia. Nelle altre tracce racconto altre storie ad esempio “Michele” parla dell’amore maturo che si riconferma periodicamente nonostante il bioritmo altalenante delle relazioni. “Giorgio” incarna l’uomo al potere incapace ed egoista che in un ipotetico girone dantesco viene schiaffeggiato da Minosse, poi c’è “Marie Curie” a cui dedico questa canzone per lo spirito impavido di un “femminino sacro” senza tempo. “Angelo” racconta della presenza che mi sostiene

da quando son nata, il mio custode; “Alessandro” parla di un narcisista traditore incapace di amare. “Lara” è dedicata alla mia bambina che a modificato piacevolmente lo scorrere del mio tempo, ed infine “Daniela” dedicata ad una cara amica Daniela Nasoni (nota pittrice Varesina) e al suo purissimo concetto di arte e alla sua coraggiosa scelta di vita. Ci parli del tuo nuovo “Nome” Tour 2018? Puoi svelarci qualche data? Sono entusiasta e non vedo l’ora di iniziare a raccontare e cantare “Nomi” dal vivo. Lo spettacolo includerà oltre alle canzoni contenute nell’album alcune cover anch’esse intitolate con un nome proprio con le quali giocherò intorno al significato e all’origine e a delle curiosità legate ai titoli. Sul palco con me Ivan Ciccarelli alla batteria che è anche il produttore del disco, Francesca Morandi al basso che ha partecipato attivamente alla produzione e Michele De Leo e Silvio Masanotti alle chitarre. Partiremo con il tour di presentazione nei club, giovedì 24 maggio all’Arlecchino showbar di Vedano Olona, alla Corte Manlio a (Cormano), al Birrificio Nicese (Asti), all’O’Scià (Porto Ceresio) allo Strobino (Arona) e ancora a Varese, mentre dal 18 luglio saremo in Sardegna. Per aggiornamenti e dettagli seguite la mia pagina Facebook. I tuoi rapporti con i socials? I socials sono un ottimo veicolo di comunicazione che non seguo a sufficienza, non per ostracismo ma per mancanza di tempo. Oltre all’attività di cantautrice, insegno e sono la direttrice di uno studio di registrazione e scuola di musica a Varese,

il BIPS, e se aggiungiamo che ho una famiglia movimentata e una bimba super energetica ecco l’equazione di una vita reale full... ma cercherò di migliorare. Ed in conclusione: hai ancora sogni nel cassetto? I sogni non muoiono mai e si moltiplicano come i funghi... perciò spero di fare ancora tanti Album.

Biografia

Simona Salis col suo primo lavoro da cantautrice entra nella rosa dei finalisti al prestigioso premio “Tenco” nella categoria Migliore opera prima (2006), nello stesso anno vince il premio “Logic” al festival di Mantova, per vivacità, ricerca linguistica e sonorità, trasmettendo al pubblico presente le radici delle tradizioni sarde, rivisitandole con verve e presenza scenica. “S’arriu de su coru” singolo estrapolato dall’album “Chistionat de mei”, viene inserita in una versione inedita nella compilation “Amor 4” di Radio Montecarlo ed entra in classifica su 105 e Radio Montecarlo lo stesso anno l’album entra tra nella Top 3 di iTunes nella categoria Jazz. Dopo anni di ricerca e scrittura, nel giugno 2016 esce il secondo album “Janas e dimonius” dove la Salis appare una nuova figura di cantastorie moderno, che tramanda vecchi insegnamenti proiettandoli nel futuro con testi e musiche completamente originali e personali. Nel 2017 termina la scrittura dei brani del nuovo album dal titolo “Nomi” in uscita a maggio 2018, anticipato dal singolo “Simona” e “Michele” già in rotazione radiofonica.

salissimona

19


20

musica

Intervista ai Modena City Rumblers

Francesco Moneti A cura di Angelo Quatrale - Speaker Radio Fiume Ticino

Siamo molto contenti, di presentare in questo nuovo numero di Ticino by Night&Day, un’intervista ai Modena City Rumblers. Una band con 27 anni di carriera alle spalle e tantissimo futuro musicale davanti. Hanno sempre miscelato la musica folk, col punk, il rock, la musica latino-americana e quella mediorientale e balcanica. Parleremo con Francesco Moneti (nella foto in alto, a destra con un liuto), loro violinista, chitarrista e mandolinista del tour e dell’ultimo disco dal titolo ”Mani come rami, piedi come radici”. Un CD molto diretto nei testi e molto intenso nell’emozionalità e nella musicalità. Grazie per l’intervista siamo molto onorati. Grazie Angelo è un piacere mio e cari saluti ai tuoi lettori.

Ci piace “assai” intervistare delle bands, formate da fuoriclasse della musica. I MCR sono sicuramente in questa categoria. Le parole fusion e crossover probabilmente vanno di moda ora nel descrivere dei gruppi musicali. I Modena invece, per suonare musica irlandese vivevano in Irlanda, per suonare musica Mediorentale si stabilivano in Palestina, e per farci ascoltare la latino-americana, si recavano proprio là. Quindi una band in ricerca e molto sincera. Un anno importante questo per voi, con i successi che si ripetono ad ogni vostro show. La gente vi vuole un bene incredibile. È vero. Normalmente il rapporto artistico è un po’ distaccato. C’é il palco, ci sono le transenne e sotto il pubblico. In realtà nei nostri concerti, succede che ”virtualmente” abbattiamo queste transenne

e queste distanze. Il nostro pubblico ci vede un po’ come dei fratelli maggiori o degli amici e tutto questo succede dal 1991. Questa cosa non è mai cambiata e non cambierà mai. Avete sempre produzioni discografiche, che contengono delle “chicche”, notevoli. Ogni disco è differente, ma il vostro imprinting è ben presente. Cosa dici? Direi di sì. Abbiamo iniziato con la musica irlandese, tanti anni fa e con quelle sonorità loro tipiche. Poi negli anni, noi tutti della band, siamo stati influenzati da tante musiche differenti. Grazie ai viaggi che abbiamo fatto. Come avevi detto prima, il nostro bagaglio si è molto arricchito. Ogni posto visitato ci ha dato qualcosa. Un suono da utilizzare, una storia, un profumo o un sapore, che ab-


tinotte.ch biamo fatto confluire in questo caleidoscopio musicale che sono i MCR. Ricordo il vostro ultimo CD ”Mani come rami, ai piedi radici” (titolo meraviglioso da premio Nobel per me), con 13 canzoni nuovissime. Effettivamente avevamo 20 brani già pronti, ma poi ne abbiamo inseriti meno, perché ormai l’attenzione sulle canzoni è un po’ diminuita. Un CD sicuramente corposo. Come dicevi, ha pure sonorità balcaniche, zigane ed è un passo in avanti nel nostro percorso musicale. Ai MCR, probabilmente il discorso discografico dei singoli non interessa tanto. Avete fatto bene a non sceglierne uno, anche percé l’album è pienissimo di singoli. Complimenti. (...ridiamo). Grazie davvero. Noi lavoriamo molto sulle canzoni e siamo abbastanza critici quando le creiamo. Non facciamo ascoltare proprio tutto quello che abbiamo prodotto. Dopo tanti anni, devi essere un po’ severo nei giudizi ed essere ”il tuo peggior nemico”. Avete collaborato con i Calexico. Anche con i Vad Vuc e siete molto amici

dei Punkreas. Lo scambio che si ha tra le bands invece del grosso business e del mainstream, che voi non avete mai frequentato, è uno scambio artefatto? O ancora è un discorso umano-artistico importante? Secondo me anche a grandi livelli, c’è voglia di fare delle cose insieme. Partendo dal Tour Dalla-Degregori, che sicuramente e stato un tour di grande successo e guadagno. Ma loro non avevano bisogno di monetizzare. Il tutto è nato dal cuore. A volte vedi delle “combinazioni musicali” stranissime tra big ed allora lì c’è “qualcosa sotto”, per me.

In quel caso dipende dal manager. Per quanto riguarda le nostre collaborazioni, siamo molto contenti di averle fatte ed erano quelle che volevamo in quel preciso momento. Da Moni Ovadia a Billy Bragg a Goran Bregovic. Tutti bellissimi ricordi. Grazie tante Francesco Onore mio e della band. Saluti a te ed ai lettori di TbyN&D. www.ramblers.it modenacityramblers

21


musica

La Vallemaggia diventerà magica per la 27esima volta

Media partner Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

22

by Night&Day

a cura di David Camponovo Sotto il motto “Magic Spirit”, dal 6 luglio al 3 agosto 2018, si svolgerà la XVIIa edizione del “Vallemaggia Magic Blues”: ventun concerti nelle principali piazze della valle con il gradito ritorno alla Piazza di Cevio che prende il posto della pure suggestiva Bignasco. Tanti grandi nomi, forse sconosciuti ai più, ma tutti artisti di appurato valore.

Tra le novità una serata a tutto rock con i CoreLeoni, il nuovo progetto di Leo Leoni dei Gotthard. Una serata assolutamente da non perdere!

tero festival. Per chi non potesse seguire tutto il festival consigliamo vivamente la prevendita che è aperta da alcuni giorni su biglietteria.ch e ticketcorner.ch.

Sarà un’edizione dal sapore nostalgico per gli addetti ai lavori e habitué visto la prematura scomparsa del producer Hannes Anrig. Il nuovo Producing Team ha comunque voluto continuare sul solco tracciato da lui, scegliendo comunque, fatta eccezione per un gruppo quest’anno, main act, artisti o gruppi mai esibitisi prima in Vallemaggia. E da quanto curiosato su youtube anche quest’anno il valore dei musicisti è garantito. Agli appassionati non mancheranno le consuete emozioni prodotte dagli artisti e amplificate dalle romantiche location. Brutto o Bel tempo sarà energia pura! 

Come per gli scorsi anni sarà possibile riservare il pacchetto “Speciale Backstage”, che permetterà, oltre al biglietto d’ingresso e all’aperitivo, di gustare una cena (bibite escluse) a base di specialità alla griglia, direttamente a contatto con i musicisti delle varie serate. I posti sono limitati, occorre dunque riservare con largo anticipo consultando il sito biglietteria.ch.

Un consiglio: conviene farsi l’abbonamento generale e vivere le magie dell’in-

Ricordiamo infine che il “Vallemaggia Magic Blues” è promosso dall’omonima Associazione con il sostegno dell’ Organizzazione Turistica Lago Maggiore e Valli, del Cantone con Swisslos, dei Comuni della Valle e dei numerosi sponsor che hanno creduto e continuano a credere in questo “piccolo grande festival”.


tinotte.ch

OPENING NIGHT DRIVIN' MAD LARRY GARNER & MICHAEL VAN MERWYK

JULY

06

EUROPEAN BLUES NIGHT AMAURY FAIVRE DUO BAYOU MOONSHINERS - TRAVELLIN' BROTHERS

11

DOUBLE MAIN ACT THE BLUES HUNT - JEFF JENSEN BAND

12

VINTAGE BLUES NIGHT SUPERDOWNHOME DANNY HANDLEY BLUES BAND FEAT. TOP TOPHAM

18

COUNTRY BLUES NIGHT DEAD TUNA

Grafica: Freidesign, Cevio

23

ALBERT LEE

19

GUITARS NIGHT THE DREAMS BLUES CARAVAN 2018 FEAT. MIKE ZITO, BERNARD ALLISON, VANJA SKY

25

ELECTRIC BLUES ROCK NIGHT ENEA TAMBURINI BLUES BAND JOANNE SHAW TAYLOR BAND FEAT. BERNIE MARSDEN

26

ROCK 'N' ROLL WITHOUT COMPROMISES CRYSTAL BALL - CORELEONI

27

LADIES BLUES NIGHT THE CLAUDETTES - SARI SCHORR BLUES PARTY WITH BANDITS & GANGSTERS THE BIGTOWN BANDITS - SLICK STEVE & THE GANGSTERS

magicblues.ch

AUGUST

02 03


24

musica

anni e non sentirli

Buon compleanno Estival Jazz!

Servizio e foto a cura di David Camponovo

Estival Jazz fa da sempre rima con (bella) musica e momento di aggregazione. Una manifestazione che ha attraversato più generazioni e che viene seguita da un pubblico eterogeneo. Una perla per Mendrisio e Lugano. Grande musica con artisti provenienti da tutto il mondo ma con un occhio aperto sulla scena locale. 40 anni di storia di successo. Abbiamo avvicinato Andreas Wyden per farci raccontare qualche sua sensazione e poi abbiamo giocato con lui e Jacky Marti chiedendo cose che mai nessuno aveva osato...

Estival 2017 Piazza Riforma - © Marco D’Anna

Andreas 40ma edizione un anniversario incredibile! Ti confido che nonostante le 40 edizioni

stipulare i contratti è un’esperienza incredibile. Ogni anno mi trovo confrontato con nuove situazioni perché cambiano gli artisti ma soprattutto i manager. Ogni volta devo riuscire a trovare soluzioni pratiche. Per spiegarmi in maniera semplice: la controparte mi chiede 100 e io dovrò riuscire a trovare un accordo per 10. Devo dire che sono trattative estenuanti, ma fa’ parte del gioco. Estival è, come ha detto il sindaco, l’evento clou dell’estate luganese. Un evento di portata mondiale. Cos’è cambiato in 40 anni dal lato organizzativo? Anno dopo anno devi fare sempre meglio perché la gente ha sempre delle grandi aspettative. E dobbiamo dirlo che per tutti gli organizzatori socio-

culturali - ogni anno - diventa tutto più difficile: reperire sponsor importanti (e quindi avere i mezzi adeguati per lo spessore della manifestazione) e nuovi problemi di vario carattere che ne conseguono. Oltre naturalmente a tutti i “problemi di riserva” legati ad un evento internazionale. Per concludere un aneddoto legato a te e a Estival Jazz... Una decina di anni fa, in vacanza, avevo deciso di smettere con Estival. Prendendo il taxi dalla Malpensa per rientrare a Lugano il tassista, senza sapere chi fossi, ha iniziato a glorificare Estival a tal punto che mi ha convinto a desistere dal lasciarlo e a continuare a organizzarlo.

da sinistra Giorgio Thöni (PR e comunicazione) con il direttore artistico di JazzAscona Nicolas Gilliet


tinotte.ch

oihcceps a ednamoD Domande a specchio Mendrisio Piazzale alla Valle

Foto d’archivio TBN&D 2008, pomeriggio backstage Piazzale alla Valle, Mendrisio

Venerdì 6 luglio A che ora ami alzarti?

Nei periodi impegnativi come adesso Attorno alle 06.00. Quasi sempre. mi alzo molto presto tanto che alle 5.00 posso già essere in ufficio. Colazione, pranzo o cena? Cena  Prima colazione  Cibo preferito Sushi e sashimi, Bernerplatte salmone crudo o marinato  Musicisti preferiti e tipo di musica per rilassarti. Steely Dan, Tony Joe White e Cesaria Evora.

Indovinate? Scacchi, sport della mente e hockey su ghiaccio.  Giorno più bello della tua vita?  Sarò banale: i tre giornidelle nascite dei miei tre figli.

Sogno nel cassetto Rimanendo sul golf... 75 colpi... Sogno di poter sempre sognare in futudopo una notte insonne!  ro. Perché i sogni sono il sale della vita! 

Conferenza stampa 2018 Marco Borradori (Sindaco di Lugano), Andreas Wyden, Jacky Marti e Roberto Badaracco (Dicastero cultura, sport e eventi)

Manou Gallo Vinicius Cantuaria Re:funk Feat. Pee Wee Ellis

Sabato 7 luglio • • •

Joe Colombo Trio The Stanley Clarke Band MF Robots

Lugano Piazza della Riforma

Giovedì 12 luglio •

Oggi LP Hudson, un super gruppo jazz che sarà ospite il 13.7. Altrimenti qualsiasi musica che mi regali emozioni

Sport preferito

Salvo i tanti bei momenti famigliari, 78 colpi in una partita a golf dopo una notte insonne.

• • •

• •

Nguyen Lê Orchestra Della Svizzera Italiana “Celebrating The Dark Side Of The Moon” Conductor: Markus Poschner Ekalavya Kennedy Administration

Venerdì 13 luglio • • •

Hudson Michel Camilo & Tomatito Chico Trujillo

Sabato 14 luglio • •

Renzo Arbore e l’orchestra Italiana London Community Gospel Choir

25


26

sport

Fieri di questo grande Lugano Servizio a cura di Doriano Baserga - © foto DC

Il grande sogno è svanito alla settima e ultima partita di un avvincente finale, che ha visto prevalere sul filo di lana i zurighesi dello ZSC Lions. Ad inizio stagione - proprio su queste colonne - avevo scritto che il Lugano poteva ambire alla finale per il titolo... e di tornare Campione!

Nonostante una miriade di infortuni ci è arrivato vicino, molto vicino. Grandi tutti i ragazzi - guidati con sapienza da Greg Ireland - con una menzione speciale ai tre moschettieri: Sannitz - Walker - Reuille e alla saracinesca Elvis Merzlikins. Il regista della squadra - in assoluto - è stato Maxime Lapierre. Il franco-canadese è stato semplicemente straordinario. Con le sue giocate di classe e la sua intelligenza ha destabilizzato tutti gli avversari. Chiedere ai difensori del Bienne... Ma sarebbe ingiusto non ricordare tutti i giocatori che hanno fatto parte di que-

sta stupenda rosa. Giocatori che hanno seguito con giudizio l’ispirato direttore d’orchestra: il già citato Ireland. I risultati sono il frutto di un duro ed intelligente lavoro portato in avanti negli ultimi anni dalla direzione partendo dal presidente Vicky Mantegazza. Tutti avrebbero meritato il successo finale e l’ottavo titolo, che manca a Lugano da 12 anni. Pazienza. La delusione è stata grande ma la consapevolezza di avere: una squadra straordinaria dotata di un grande cuore, un club ben strutturato e professionale; lasciano ben sperare per il futuro. Il club ha comunque vinto perché è stata una stagione trionfale centrando vari obiettivi: l’affezione del pubblico con una ragguardevole media a partita sia nella regalar season con 5500 spettatori che nei magnifici  play-off con 7200 unità. Davvero notevole. Consolidando un’identità locale grazie al costante inserimento di giovani giocatori del vivaio (raccogliendo anche in parte i primi frutti del pregevole progetto Rockets). Ma soprattutto dando loro fiducia non solo nelle parole ma anche nei fatti (vedi notevole minutaggio). Giovani va detto che hanno risposto presente, prendendosi pure le loro responsabilità. Da questi presupposti positivi, la società, può continuare a lavorare sodo in maniera serena consapevole di essere sostenuta ad ogni livello.

Il popolo bianconero scalpita per riassaporare il dolce sapore del titolo. Titolo, ne siamo sicuri, che in un futuro prossimo tornerà sulle rive del Ceresio. Crederci è lecito visto queste solide premesse. Questi fantastici guerrieri, che amano davvero la maglia che indossano, lo sanno e ripartiranno a settembre dirti di questa convinzione. Ad ogni modo complimenti al Lugano per quanto fatto quest’anno e visto le circostanze dvoute ai tanti infortuni non possiamo che dire: Chapeau!

Palmarès 2017-18 2016-17 2015-16 2014-15 2013-14 2012-13 2011-12 2010-11 2009-10 2008-09 2007-08 2006-07 2005-06 2004-05 2003-04 2002-03 2001-02 2000-01

ZSC Lions SC Berna SC Berna HC Davos ZSC Lions SC Berna ZSC Lions HC Davos SC Berna HC Davos ZSC Lions HC Davos HC Lugano HC Davos SC Berna HC Lugano HC Davos ZSC Lions


tinotte.ch Amichevoli Sabato Venerdì Sabato Venerdì Sabato Martedì Sabato

11 agosto 19.00 HCAP - HCB Ticino Rockets 24 agosto 17.00 HCAP - ZSC Lions 1 settembre 19.00 HCAP - SC R.-Jona Lakers 7 settembre 19.00 HCAP - EHC Bienne 8 settembre 17.00 HCAP - SERC Wild Wings 11 settembre 20.00 HCAP - HC Davos 15 settembre 17.00 HCAP - HC Fr.Gottéron

Tornero di Sursee Venerdì 17 agosto Sabato 18 agosto

Raiffeisen BiascArena Flims SGKB Arena Bellinzona Raiffeisen BiascArena Raiffeisen BiascArena Valascia

19.45 HCAP - Vitjaz Podolsk 17.00 HCAP - Adler Mannheim

www.hcap.ch

Champions Hockey League 2018-19 La prima fase del torneo inizierà il 30 agosto e terminerà il 17 ottobre. I playoff scatteranno il 6 novembre, mentre la finale è in agenda il 5 febbraio.

Champions Hockey League 2018-19 30.08 01.09 07.09 09.09 09.10 16.10

17.00 17.00 19.45 19.45 19.45 16.10

www.hclugano.ch

Plzen - HC Lugano B.Bystrica - HC Lugano HC Lugano - B.Bystrica HC Lugano - Plzen HC Lugano - Jyvaskyla Jyvaskyla - HC Lugano

27


28

sport

Il giocatore-allenatore del Roller Biasca

Alberto Orlandi

A cura David Camponovo - © foto www.rollerbiasca.ch Com’è nata la passione per questo bellissimo sport (considerando che si tratta di uno sport di un Dio minore)? Ho cominciato a giocare a roller perché nella mia città è sempre stato lo sport più importante e più seguito dalla gente. Può provare - brevemente - a narrarci le emozioni che ha provato il giorno della conquista del campionato del Mondo con la nazionale italiana? Il giorno stesso della vittoria del mondiale non mi sono reso conto dell’importanza di quello che avevamo fatto. Col passare delle settimane ho capito che vincere un mondiale è unico. E che a distanza di anni e per sempre rimarrai un campione del mondo. Segreto sulla sua longevità sportiva? Segreti non ne ho. Mi piace allenarmi e a 45 anni mi diverto ancora. Durante il periodo di pausa che va da maggio ad agosto faccio sempre attività sportiva almeno 4 volte a settimana. Per la cronaca, in questo periodo nella Riviera si parla solo di Roller; cosa si possono attendere - i caldissimi e appassionatissimi - tifosi biaschesi per il prossimo campionato? Sicuramente un campionato al vertice. www.rollerbiasca.ch

Biografia

Nasce a Viareggio (Italia) il 13.4.1973. Ha cominciato a giocare a roller nel 1981. Nel 1989 esordisce in serie A nel CGC Viareggio. Dal 1994 al 2001 gioca a Novara. 2001/2003 nel Porto, 2003/2008 a Bassano del Grappa, 2008/2012 a Viareggio, 2012/2017 a Forte dei Marmi e dalla stagione 2017/2018 a Biasca.

Botta e risposta Da bambino volevi diventare... Ho sempre desiderato diventare un giocatore di roller e non ho mai pensato di poter fare qualche altra cosa. Colazione, pranzo o cena... cosa mangi? A colazione caffè e qualche biscotto a pranzo pasta e insalata a cena carne o pesce. Carne o pesce? Tutte e due senza preferenza. Piatto preferito? Il mio piatto preferito di carne è un bel barbecue con ogni tipo di carne. Il piatto preferito di pesce è il pesce crudo.  Sportivo d’élite preferito, in generale? Non ho uno sportivo in particolare che preferisco. Mi piacciono quelli che fanno la differenza. Che musica ami ascoltare per rilassarsi? La musica che preferisco è quella italiana in generale ma ascolto anche quella straniera. Ultimo libro letto... L’ultimo libro che ho letto si intitola “Oltre l’alimentazione dello sportivo”. Un tuo pregio e un tuo difetto caratteriale  I miei pregi non li devo dire io e i difetti che forse ogni tanto mi dovrei arrabbiare un po’ di più.  Prima di una grande sfida sei superstizioso?  Fai qualche rituale particolare? Non ho rituali prima delle partite cerco di essere calmo e fare quello che mi riesce meglio


tinotte.ch

Tempo di Playoff Servizio a cura di Renato Carettoni

È il periodo più bello della stagione: tutto viene azzerato e “la si fa’ fuori“ ai playoffs, dove quanto fatto prima conta certamente (determina gli abbinamenti e l’ipotetico vantaggio del campo in un’aventuale ultima partita decisiva) ma fino a un certo punto... Tutto è possibile, le sorprese non mancano, le vittorie in trasferta si sprecano. Tutto questo ovunque: da noi, in Europa e soprattutto nell’NBA!

Da noi abbiamo le due ticinesi protagoniste: il Massagno se la sta giocando con il Neuchâtel, mentre il Lugano se la vede con il Boncourt. Hanno concrete possibilità di passare alle semifinali e poi chissà: sperare è lecito! Il sogno? Una finale ticinese difficile ma non del tutto impossibile! Friburgo e Ginevra sono più attrezzate ma non di molto e conterà la forma del momento! Sperare e sognare non è proibito!

© Houstontrendmag.com

Nell’NBA, come più volte detto in stagione, si potrebbe arrivare alla quarta finale consecutiva tra Golden State Warroirs e Cleveland Cavaliers che non dominano nettamente come gli scorsi anni ma sembrano ancora un gradino su

tutte: ai Warroirs è rientrato al momento giusto Steph Curry e i Cavs dopo aver sofferto nel primo turno andando alla settima contro gli Indiana Pacers sono partiti con il piede giusto in semifinale di Conference andando a vincere le prime due in casa dei Toronto Raptors. Le alternative alla finale scritta? Gli Houston Rockets che ci interessano per la presenza in squadra da protagonista di un Clint Capela dominante sotto canestro, allenati dal grande Mike D’Antoni e con due mostri come James Harden (vedi foto a lato) e Cris Paul, sono in grado di vincere contro ogni avversario, ma i playoff sono una cosa a parte e dovrebbero anche difendere a avere alternative contro squadre che tolgono loro il gioco in velocità. Potrebbero farcela anche se in gara due delle finali di conference hanno perso abbastanza nettamente in casa dagli Utah Jazz: incidente di percorso o indice di qualche problema? I Boston Celtics non hanno Kyrie Irving, infortunato, ma hanno anche il gioco forse migliore dell’intera NBA: basterà? Una partita intensa di playoff NBA è quanto di meglio ci sia da godere e in questo periodo basta accendere la TV in piena notte per una goduria cestistica quotidiana!

Basket ticinese Negli ultimi 10 anni il Lugano ha vinto moltissimo. Da un paio di anni è un po’ meno competitivo, ma fa sempre parte del Gotha del Basket elvetico. Tanto di capello alla società guidata dal buon Cedraschi, che riesce sempre a fare il meglio possibile con i (pochi) mezzi a disposizione. Stagione superlativa per il Massagno. Complimenti anche per il lavoro con i giovani. La palla a spicchi - dopo i fasti degli anni ‘70 - fatica a tenere il passo con calcio e hockey, ma è indubbio che sa sempre regalare grandi emozioni agli appassionati. Che in Ticino non sono pochi. Come dimenticare l’amara ma vibrante finale di Coppa contro l’armata Olympic Friborgo www.basketlugano.com www.sambasketmassagno.com

29


30

Speciale piscine Via Centro Sportivo 1 CH-6942 Savosa

PISCINA STAGIONE 2018

centro sportivo

Massagno

VALGERSA

Savosa

Tel. +41 91 966 53 41 info@valgersa.ch www.valgersa.ch face: Centro Sportivo Valgersa

Aperto 10.05-09.09.2018 7 su 7, dalle 10.00-19.00 Il Centro Sportivo Valgersa offre la possibilità di praticare diversi sport e divertirsi in un ambiente rilassato e accogliente. È l’ideale per chi cerca relax, divertimento o intende praticare un’attività competitiva. La piscina si estende su una superfice di 5000 m2 e può accogliere fino a 1000 persone. La nostra offerta è vasta: - una vasca per nuotatori esperti - una vasca per principianti

- una vasca bambini - due spogliatoi con box guardaroba - docce e servizi - noleggio sdraio e lettini Per i più piccoli troviamo inoltre una zona parco giochi con una grande cassa della sabbia, mini arrampicata, altalene e scivoli. Nelle aree attorno alle vasche troviamo il campo da beach volley come pure dei tavolini da ping pong e altri sport.

C O R SI I N AC Q U A CORSI DI NUOTO A GRUPPI (per bambini dai 4 ai 13 anni)

DATE: 18.06.2018 - 28.06.2018

con colonia estiva pomeridiana

30.07.2018 - 10.08.2018 (1 agosto escluso)

NOVITÀ: a luglio corso per adulti

A disposizione Wi-Fi gratuito nella zona bar (password alla cassa).

Come arrivare al centro: - Bus TPL n. 5, fermata “Valgersa” - Uscita autostrada “Lugano Nord” direzione Savosa Parcheggi a disposizione - Autopostale n. 443, fermata “Valgersa

C O R SII N EL R DE E L VEE RDE CORSO SALVATAGGIO JUNIOR (per ragazzi dagli 11 ai 14 anni)

KIDS WEEK

Bambini dai 4 ai 6 anni (il bambino deve aver almeno frequentato il 1° anno di scuola dell’ infanzia)

DATE: 18 - 22.06.2018 ORA: 14:00 - 16:00 PREZZO: 80.- fr

DATA: 09.07.2018 - 13.07.2018

In collaborazione con:

(*prezzo per il secondo membro della stessa famiglia)

(minimo 10 partecipanti)

(il corso avrà luogo con qualsiasi tempo)

ORA: 10:00 - 15:30 PREZZO: 250.- / 200.-*

In collaborazione con:

Per maggiori informazioni: www.snvalgersa.ch

CORSI DI ACQUAGYM

Per maggiori informazioni: www.salvataggioparadiso.org

CORSO TIRO CON L’ARCO

(per adulti)

(per adulti e bambini da 10 anni)

DATE: 18.06.2018 - 16.08.2018 Tutti i lunedì e i giovedì ORA: 18:15 - 19:00 PREZZO: Corso gratuito per tutti gli avventori del nostro centro

DATA: 25.06.2018 - 29.06.2018 ORA: 10:00 - 12:00 PREZZO: 50.- fr

In collaborazione con:

(inclusa nel prezzo l’entrata in piscina) Termine iscrizioni entro il 10 giugno 2018 In collaborazione con: Associazione tiro con l’arco luganese

ATTIVITÀ Attività fuori e dentro l’acqua, pranzo in comune presso il ristorante della piscina, riposino pomeridiano e tanti giochi divertenti in compagnia (min. 8 max. 12 partecipanti). Termine iscrizioni entro il 18 giugno 2018

SETTIMANA POLISPORTIVA SETTIMANA 1: 06 - 10 agosto 2018 Bambini di 3°,4° e 5° elementare

SETTIMANA 2: 13 - 17 agosto 2018 Ragazzi dalla 1° alla 4° media

ORA: 09:00 - 17:00

(pranzo incluso presso il ristorante della piscina)

PREZZO: 120.ATTIVITÀ

Piscina, Calcio, Pallacanestro, Pallavolo, Tennis, Badmington, Rampichino, Atletica, Hockey (min 12, max 20 partecipanti). Termine iscrizioni entro il 09 luglio 2018


tinotte.ch Pausa pranzo: 1 primo o 1 secondo + acqua e caffè CHF 15.Martedì: costine alla griglia Giovedì: frittura mista di pesce Il ristorante CAPPELLA DUE MANI vi aspetta presso il nuovo punto ristoro della piscina Valgersa con tante novità gastronomiche da scoprire.

Gradita la prenotazione +41 77 923 44 56 / +41 77 904 01 27

Il ristoro offre la possibilità di organizzare compleanni, cene e banchetti con innumerevoli varianti di menù e la possibilità di utilizzare l’area barbecue per gustose grigliate di carne e di pesce. Un’estate divertente piena di eventi, aperitivi, musica dal vivo e serate a tema per grandi e piccini. Riproporremo l’angolo dedicato esclusivamente ad ogni tipo di piadina, dolce o salata. Informazioni e prenotazioni: Tel +41 76 690 10 67 Tel +41 76 778 54 74

ALLT R I C O R SII YOGA PER BAMBINI Bambini dai 5 ai 10 anni

DATA: 2 / 9 / 16 / 23 / 30 agosto ORA: 14.00 - 15.00 PREZZO: Corso Gratuito Regaliamo 1 ora di relax a tutte le mamme Vieni a scoprire il corso di yoga per bambini, con in una divertentissima ora di giochi e movimento (max 10 partecipanti). ISCRIZIONE OBBLIGATORIA una settimana prima della data del corso

!! NOVITÀ !!

Giochi giganti da esterno e nuovo campo da calcetto

Animazioni ed eventi INAUGURAZIONE STAGIONE BALNEARE 2018 APERTURA Giovedi 10 maggio INAUGURAZIONE Sabato 12 maggio

Maccheronata offerta alle ore 12:00 dai Comuni di Massagno e Savosa

TORNEO DI SCACCHI U16

MONDIALI RUSSIA 2018

Domenica 3 giugno

guarda le partite di calcio con noi!

ARRAMPICATA PICCOLA Domenica 17 giugno / 1 luglio

Tutto il giorno, con la presenza di monitori G+S

ATTIVITÀ AEROBICA DI GRUPPO

MAXITRAMP

Sabato 12 maggio / Domenica 24 giugno Tutto il giorno, con la presenza di monitori G+S

BATTESIMI SUBACQUEI

Nel corso della stagione GAG, Body Tone e altre attività aerobiche

Domenica 10 giugno (riserva 17 giugno)

In collaborazione con:

In collaborazione con:

Per altri eventi e manifestazioni trovate tutte le informazioni all’albo pubblico all’interno della piscina o su www.valgersa.ch

SUMMER CAMP FC SAVOSA MASSAGNO

Allenamenti di calcio per ragazzi dai 8 ai 14 anni

DATA: 18-22 e 25-29 giugno 2018 ORA: 8:30 – 17:45 PREZZO: 430.-/settimana (incl.materiale) (min 10 partecipanti)

Progetto giovani massagno Progetto Giovani - www.massagno.ch

SCAMBIO FIGURINE TORNEO DI FRECCETTE Sabato 30 giugno 2018

Domenica 17 giugno Venerdì 22 giugno Mercoledì 27 giugno 2018

TORNEO DI PING PONG Sabato 14 luglio 2018 Per maggiori informazioni: info@fcsmcamp.ch - www.fcsmcamp.ch

BALLO IN PISCINA CON LISA Giovedì 21 e 28 giugno 2018

TORNEO DI FOOTBALINO Sabato 21 luglio 2018

Giovedì 5, 12, 19 e 26 luglio 2018 ORA: 16:00-18:00

31


32

III Grand Prix

sport

I Torneo Raiffeisen della Campagnadorna

Vince Tiziano Cavadini

Under 16

do 30.09 - V Fe stival scacchis tico del Fumet Palazzo dei Co to ngressi, CH-690 0Lugano do 11.11 - II Fe stival scacchis tico Espoverb Palexpo Locarn ano o, Via alla Pesc hiera CH-6601 Loca rno

La I˚ edizione del Torneo giovanile di scacchi giocato a Stabio lo scorso 5 maggio, presso la Banca Raiffeisen della Campagnadorna, ha visto prevalere per spareggio tecnico con punti 4,5 su 5 Tiziano Cavadini (Circolo Scacchistico Mendrisio) davanti a Francesco Raimondi (Circolo Scacchistico Chiasso), pure punti 4,5 e Simon Schellenberg (proveniente da Pfäffikon ZH), punti 4. Oltre ai primi tre l’organizzatore David Camponovo ha pure premiato con una coppa David Milutinovic (SE Lugano), quarto assoluto e primo dei giocatori che hanno totalizzato punti 3. Info supplementari: www.scaccomatto.ch Da sin.: David Milutinovic, miglior SE; Sergio Cavadini; Francesco Raimondi, 2.; Tiziano Cavadini 1.; Claudio Bernasconi; Simon Schellenberg, 3.; org. D. Camponovo con figlio

II Trofeo Centro Valgersa di Savosa

Percorso netto per Davide Zani La seconda edizione del Trofeo scacchistico Under 16 Valgersa, svoltasi domenica 3 giugno, ha dato la possibilità a giocatori alle prime armi di confrontarsi in un torneo. Il torneo è stato vinto dall’ormai esperto biaschese Davide Zani che è riuscito nell’impresa di vincere tutte e cinque le partite. Sul podio anche il vincitore della prima edizione Giacomo Zecirovic e il bellinzonese Leonardo Ballabeni. La seconda edizione del Trofeo Isella e Foletti (riservato agli allievi di scuola elementare) è stato vinto da David Milutinovic di Lugano. Alla premiazione è intervenuto anche il sindaco di Savosa Raffaele Schaerer. Il torneo è stato sostenuto dalla Banca Raiffeisen Colline del Ceresio oltre che dall’azienda di pittura Isella e Foletti. Foto e altre info su: www.scaccomatto.ch

Da sin.: Claudio Bernasconi (direttore torneo), Raffaele Schaerer (sindaco di Savosa), Giacomo Zecirovic, Davide Zani, Leonardo Ballabeni, Davide Milutinovic, Kevin (struttura Valgersa) e David Camponovo (organizzatore) - © D.C.

Sabato 09.06.18 al di Lugano Ore 10.00

Lezione scacchi partita con il Maestro GM Mihajlo Stojanovic

Ore 11.00

Simultanea con GM Mihajlo Stojanovic (già vice campione di Serbia). Iscrizione obbligatoria a: David Camponovo Tel. +41 76 328 60 90 aquilelugano@hotmail.com www.scaccomatto.ch


33

Abbonati e vinci sport

tinotte.ch

33

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by

Night&Day

dal 1999 to n e m i t r e v i d l la rivista de

Scrivici su facebook (Ticino by Night&Day) a info@tinotte.ch o tramite cartolina postale inviandola al seguente indirizzo. Ticino by Night&Day, Via S.Gottardo 26, CH-6900 Lugano.

ricevi 1 copia x 6 edizioni del bimensile Ticino by Night&Day

Se sei un esercente Per soli CHF 50.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimensile Ticino by Night&Day

vuoi partecipare al concorso “Camerieri Frizzanti” Per soli CHF 60.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimensile Ticino by Night&Day

www.tinotte.ch

Solo per gli abbonati 10 biglietti Magic Blues 2 biglietti Al cavallino bianco Cevio Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night&Day,Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00 Sì, sottoscrivo l’abbonamento a 6 numeri di Ticino by Night&Day(bimensile). Bar

Disco

Grotto

Hotel

Rist.

Altro

Nome e cognome: (ev. ditta/e responsabile): Via: NPA/Località: Telefono: Mobile: E-mail: Luogo e data: Firma: Privato CHF 40.-

Esercente CHF 50.-

Abbon. + concorso camerieri +Frizzanti CHF 60.-

Ogni anno per gli abbonati oltre 200 biglietti omaggio per eventi in premio

Se sei un privato Per soli CHF 40.-

In palio per tutti 10 biglietti Jazz Ascona 4 biglietti Soul and Funk Brissago


34

sport

La conferma del Lugano Servizio a cura di Doriano Baserga - © foto David Camponovo

Grazie ancora una volta, caro Angelo Renzetti, di averci regalato un’intensa stagione ricca di emozioni sia in Europa con la nuova esperienza Europa Leaugue che in campionato!

durante il campionato, e l’attacco ha faticato a sostituire Alioski e Sadiku. La squadra ha pure espresso un buon calcio a tratti addirittura spettacolare, ma è mancata la continuità soprattutto in trasferta.

L’obiettivo principale era conservare per il quarto anno il posto tra le top 10 in Svizzera. Una salvezza sacrosanta ottenuta con ben tre giornate d’anticipo sulla fine del campionato: tanto sudata quanto festeggiata. Lugano l’ha meritata, ma la dirigenza e i tifosi sono consci che sono stati fatti alcuni errori e con un po’ di fortuna l’FC Lugano avrebbe potuto bissare un piazzamento tra le prime lottando per ancora accedere all’Europa.

Il subentrante tecnico spagnolo Guillermo Abascal è stato bravo a infondere quella fiducia necessaria per ritrovare la via del successo dopo un’impressionante serie di sconfitte che ne aveva scalfito il morale. Va detto che molte volte il Lugano ha sciupato mostrando, come detto sopra, limiti tecnici in alcuni settori di gioco. Ora si può programmare con calma la prossima stagione con la conferma del giovane tecnico ex Chiasso.

La squadra è oggettivamente un po’ più debole rispetto alla scorsa stagione, soprattutto tra i pali, dove i sostituti di Mirko Salvi non sono stati impeccabili

Occorre rinforzare la difesa con un giocatore che possa eventualmente sostituire un mastino come Golemic e trovare un signor portiere che possa dare fiducia

ai compagni. Bauman è giovane e bravo perché non affiancargli un veterano sperimentato come l’amato (dalla tifoseria bianconera) Salvi? E che sia un Lugano di nuovo in formato europeo poiché la formazione ha le qualità per esserlo.


tinotte.ch

35

Adriano Meoli in mezzo con il team di Greenhope. Da sin.: Luca Cereghetti, Liliana Sampietro e Timo Krieger www. greenhope.ch

Tu lo sogni o m a i z z i l a e r o noi l Tel. +41 76 321 87 10 catering1908@fclugano.com

Congressi, feste aziendali, inaugurazioni, cresime, battesimi e matrimoni.


36

sport

Da sinistra: Sandro Vanina Presidente sezione fan club  FC Lugano Tre Valli e Biasca assieme al titolare Foglio Nerio titolare del mitico Gambrinus sede del Fan Club.

CH Via -6 Ca w 80 nt w 5 on w. M a ca ez le fim zo 28 .ch vic o


tinotte.ch

La gioia del Presidente FC Paradiso Campione di Seconda Lega Regionale 2017/2018 Intervista ad Antonio Caggiano, Presidente del Football Club Paradiso, fresco campione di Seconda Lega Regionale e promosso in Seconda Lega Interregionale. Il successo è arrivato grazie alla vittoria per 1-0 contro il Losone dello scorso 27 maggio, una partita iniziata in discesa con un Paradiso che al 4° minuto passa in vantaggio con un bel pallonetto di Giunti lanciato solo davanti al portiere. Ma la partita si è tutt’altro che chiusa in quel momento e, anzi, ha saputo regalare emozioni agli spettatori fino alle battute finali. Emozioni che da tensione e concentrazione si sono trasformate in pura gioia al triplice fischio finale, che ha sancito la promozione della squadra in Seconda Lega Interregionale per la prossima stagione. Ripercorriamo brevemente questi momenti e la recente storia della squadra nell’intervista al suo presidente, ormai storico, in occasione di questo momento felice. Lo sport è fatto di emozioni. Spesso sono emozioni forti sia in caso di vittoria che di sconfitta. Come si fa a gestirle? AC: penso proprio che non esista un modo per gestire le varie emozioni, quello che penso è che lo sport trasmette una serie di sensazioni le quali ti danno la forza di guardare sempre avanti alla ricerca di nuovi obbiettivi.

Tanti anni da Presidente... un successo come questo porterà nuova energia. AC: sono ormai passati 16 anni e la voglia di dedicarmi con passione e professionalità alla nostra società è sempre viva. I risultati positivi, sono una componente importante ma non l’unica… Infatti il campionato di Seconda Lega Interregionale richiede un’organizzazione maggiore e in questo senso la Dirigenza composta da Antonio Caggiano, Thierry Morotti, Werner Nusbaumer e Giuseppe Caggiano sta lavorando per ampliare l’organico. Nei momenti più si ha sempre piacere a ringraziare qualcuno? AC: quando si raggiungono traguardi così importanti i meriti sono divisi in parti uguali con tutti, Dirigenza, staff tecnico, giocatori, sostenitori il nostro pubblico e le nostre autorità. Questa è la formula vincente, tutti uniti, tutti insieme per sognare un nuovo traguardo. Questo Paradiso ha un’anima forte e l’entusiasmo giusto, una squadra creata dal Mister Andrea Lanza e il suo vice Giampietro Stagno a cui vanno i miei più sinceri ringraziamenti per l’ottimo lavoro svolto. Sempre Forza FC Paradiso!

Nella foto: Andrea Lanza (Allenatore) e Gianpiero Stagno (Assistente Allenatore)

Nel campionato del suo centesimo anno di vita il Paradiso è promosso e sarà un’altra ticinese nel campionato di Seconda Lega Interregionale del 2018/2019.

NewJob COSTRUZIONI SA Sponsor ufficiale

Nella foto: Antonio Caggiano (Presidente), Giuseppe Caggiano (Resp. Materiale), Thierry Morotti (Vicepresidente)

PUBLIREDAZIONALE

37


38

sport

RUSSIA 2018 Nel 2018 l’evento di spicco sono i “mondiali” di calcio. Trovate quindi, di seguito, tutti i gruppi, da A ad H, e le partite in programma nelle 11 città russe e nei 12 stadi (a Mosca si gioca in due diversi stadi) selezionati dagli organizzatori. La partita di esordio, RussiaArabia Saudita, e la finale -sono aperte le scommesse per le due finaliste che si qualificheranno- si terranno a Mosca (stadio Luzhniki), alle ore 17.00 di giovedì 14 giugno, rispettivamente domenica 15 luglio 2018. Con orgoglio segnaliamo che le partite della Svizzera, inserita nel gruppo E, avranno luogo tutte alle ore 20 a Rostov (contro il Brasile, il 17 giugno), Kaliningrad (contro la Serbia, il 22 giugno) e a Novgorod (contro il Costa Rica, il 27 giugno).

LITH

Kaliningrad Stadium (35’212 posti)

BE


tinotte.ch

39

E S T. L AT. Krestovsky Stadium (68’314 posti)

H.

M

oscow

EL A R U S

Nizhny Novgorod Stadium (44’899 posti)

Otkrytiye Arena (45,360 posti)

Luznikhi Stadium (81’000 posti) Kazan Arena (45’379 posti) Mordovia Arena (45’015 posti)

U K R A INE

Central Stadium (ristrutturato 35’000 posti)

Cosmos Arena (44’918 posti)

B7B0B0

Rostov Arena (45,000 posti)

Volgograd Arena (ricostruito 45’568 posti)

Fisht Olympic Stadium (47’659 posti)

K A Z A KHI S TA N


Gruppo A Giovedì 14.06 - 17:00 MOSCA

RUS/KSA

:

Venerdì 15.06 - 14:00 Ekaterinburg

EGY/URU

:

Martedì 19.06 - 17:00 S Petersburg

RUS/EGY

:

Gruppo A Gruppo B

Mercoledì 20.06 - 17:00 Rostov

URU/KSA

Lunedì 25.06 - 16:00 Samara

URU/RUS

Lunedì 25.06 - 16:00 Volgograd

KSA/EGY

: : :

Gruppo B Venerdì 15.06 - 20:00 Sochi

POR/ESP

A1 Russia

B1 Portogallo

C1 Francia

D1 Argentina

A2 Araba Saudita

B2 Spagna

C2 Australia

D2 Islanda

A3 Egitto

B3 Marocco

C3 Perù

D3 Croazia

A4 Uruguay

B4 Iran

C4 Danimarca

D4 Nigeria

1/16 di finale A1.

:

B2.

16A.

:

Sochi Fisht Olympic Stadium

16B.

Nizhny Novgorod Nizhny Novgorod Stadium

:

Mercoledì 20.06 - 20:00 Kazan

IRN/ESP

Lunedì 25.06 - 20:00 Saransk

IRN/POR

: :

B1.

Sabato 07.07 - 20:00 - QFC

MOSCA Luzhniki Stadium

Gruppo C Sabato 16.06 - 12:00 Kazan

FRA/AUS

Sabato 16.06 - 18:00 Saransk

PER/DEN

Giovedì 21.06 - 14:00 Samara

DEN/AUS

: :

Sochi Fisht Olympic Stadium

C1.

Martedì 26.06 - 16:00 MOSCA

DEN/FRA

Martedì 26.06 - 16:00 Sochi

AUS/PER

: : :

Gruppo D Sabato 16.06 - 15:00 MOSCA

ARG/ISL

D2.

Kazan Kazan Arena

Domenica 01.07 - 20:00 - 16D

Nizhny Novgorod Nizhny Novgorod Stadium

: : : :

Martedì 26.06 - 20:00 S Petersburg

NGA/ARG

Martedì 26.06 - 20:00 Rostov

ISL/CRO

: :

Scontro 3zo SFC

C2.

Venerdì 22.06 - 17:00 Volgograd

NGA/ISL

QFB.

Saint Petersburg Saint Petersburg Stadium

Sabato 14.07

D1.

Giovedì 21.06 - 20:00 N Novgorod

ARG/CRO

SEMIF

QFA.

Sabato 16.06 - 21:00 Kaliningrad

CRO/NGA

MOSCA - Luzhnik

Martedì 10.07 - 20:00 - SFA

Giovedì 21.06 - 17:00 Ekaterinburg

FRA/PER

SFB.

16D.

Sabato 30.06 - 16:00 - 16B

:

SFA.

16C.

A2.

:

Fina

Domenica 15

Domenica 01.07 - 16:00 - 16C

Lunedì 25.06 - 20:00 Kaliningrad

ESP/MAR

1/4 di finale Venerdì 06.07 - 16:00 - QFA

Mercoledì 20.06 - 14:00 MOSCA

POR/MAR

Gruppo D

Sabato 30.06 - 20:00 - 16A

Venerdì 15.06 - 17:00 S Petersburg

MAR/IRN

Gruppo C

www.caffecarlito.ch

SFD

Saint Petersbu Saint Petersbu


since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by Night&Day

Gruppo E Domenica 17.06 - 14:00 Samara

/

:

Domenica 17.06 - 20:00 Rostov

Gruppo E

Gruppo F

Gruppo G

Gruppo H

E1 Brasile

F1 Germania

G1 Belgio

H1 Polonia

E2 Svizzera

F2 Messico

G2 Panama

H2 Senegal

E3 Costa Rica

F3 Svezia

G3 Tunisia

H3 Colombia

E4 Serbia

F4 Corea d. Sud

G4 Inghilterra

H4 Giappone

/

:

Venerdì 22.06 - 14:00 S Petersburg

/

:

Venerdì 22.06 - 20:00 Kaliningrad

/

:

Mercoledì 27.06 - 20:00 MOSCA

/

:

Mercoledì 27.06 - 20:00 N Novgorod

1/4 di finale

1/16 di finale Lunedì 02.07 - 16:00 - 16E

Venerdì 06.07 - 20:00 - QFB 16E.

inale

Kazan Kazan Arena

Martedì 03.07 - 16:00 - 16G Sabato 07.07 - 16:00 - QFD 16G.

ki Stadium

FINALE Mercoledì 11.07 - 20:00 - SFB

QFD.

MOSCA Luzhniki Stadium

o posto

7 - 16:00

urg urg Stadium

F1.

Samara Samara Stadium Cosmos Arena

SWE/KOR

Sabato 23.06 - 17:00 Rostov

KOR/MEX

Sabato 23.06 - 20:00 Sochi

GER/SWE

KOR/GER

Saint Petersburg Saint Petersburg Stadium

G1.

MEX/SWE

Lunedì 18.06 - 17:00 Sochi

BEL/PAN

Lunedì 18.06 - 20:00 Volgograd H2.

Rostov-On-Don Rostov Arena

: : : :

Mercoledì 27.06 - 16:00 Ekaterinburg

Gruppo G Lunedì 02.07 - 20:00 - 16F

:

Lunedì 18.06 - 14:00 N Novgorod

Mercoledì 27.06 - 16:00 Kazan

E2.

16H.

Gruppo F GER/MEX

Samara Samara Stadium Cosmos Arena

16F.

:

Domenica 17.06 - 17:00 MOSCA

F2.

5.07 - 17:00 - F

QFC.

E1.

/

TUN/ENG

Sabato 23.06 - 14:00 MOSCA

BEL/TUN

: : : :

Domenica 24.06 - 14:00 N Novgorod

ENG/PAN Martedì 03.07 - 20:00 - 16H H1.

ENG/BEL

Giovedì 28.06 - 20:00 Saransk

G2.

MOSCA Spartak Stadium

:

Giovedì 28.06 - 20:00 Kaliningrad

PAN/TUN

: :

Gruppo H Martedì 19.06 - 14:00 Saransk

COL/JPN

Martedì 19.06 - 20:00 MOSCA

POL/SEN

: :

Domenica 24.06 - 17:00 Ekaterinburg

JPN/SEN

:

Domenica 24.06 - 20:00 Kazan

POL/COL

:

Giovedì 28.06 - 16:00 Volgograd

www.montesansalvatore.ch

JPN/POL

Giovedì 28.06 - 16:00 Samara

SEN/COL

: :


42

sport

Behrami evergreen Un record... mondiale Valon Behrami (33 anni) centrocampista dell’Udinese condividerà un primato mondiale con Cristiano Ronaldo, Leo Messi e altri sette atleti: la partecipazione alla quarta Coppa del Mondo. Oltre al ticinese (salito alla ribalta mediatica per la recente relazione sentimentale con la sciatrice Lara Gut) e ai due vincitori degli ultimi dieci palloni d’oro, il gruppo comprende Andrés Iniesta, Sergio Ramos, Pepe Reina, Javier Mascherano, l’australiano Tim Cahill, e i messicani Guillermo Ochoa e Andrés Guardado. La Redazione augura a Valon che possa disputare un magnifico mondiale. Valon con il padre Ragip in una foto d’archivio 2010 - TBN&D


tinotte.ch

SINCE 1999

GUIDA AL TEMPO LIBERO & BENESSERE - INSUBRIA

43

� �Night�Day

www.tinotte.ch

o Un ann io di calc GIUGNO Giugno > Rally Ronde Ticino

©FOTO GARB AN I

© fotogarbani

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Ve Sa

> Festa della Repubblica Italiana > Notte bianca locarno

Do

> Scacchi: II Trofeo Valgersa U16

Lu

23

Ma Me Gi Ve

S.Pellegrino Sapori Ticino, Lounge Night - Blue Restaurant&Lounge, Locarno Amichevole Svizzera-Giappone, Stadio di Cornaredo Inagurazione Bar Simano, Acquarossa

Sa

> 09-17 Ciclismo Tour de Suisse

Do

10.06 Lugano Food&Walk, www.luganofoodandwalk.ch > 10.06 Scollinando - www.scollinando.ch

Lu

24

Ma Me Gi

> 14.06-15.07 Calcio Campionati del Mondo - Russia

Ve

> 15-16 Festate Chiasso

Fine anno scolastico

Sa Do

S.Pellegrino Sapori Ticino, Final Party al Casino di Campione d’Italia

Lu

25

Ma Me Gi Ve

> 21-30 Jazz Ascona

Solstizio d’estate

> Long Lake Festival Lugano

Sa Do Lu Ma

26 Premiazione VII ed. c/o Ristorante Stazione di Balerna

Me Gi Ve Sa

Casting Miss TBN&D Business Break Pub, Lugano

San Pietro e Paolo Jovanotti - Pista Resega, Lugano


44

sport

5

TAVERNESIGIRINO

Le partite del mondiale

TESSERETE

4 6

Impazzano i mondiali e oltre agli schermi in piazza molti esercizi pubblici si organizzano con varie iniziative. Qui sotto alcuni locali pubblici dove sarĂ possibile gustare le partite della Nati o delle principali squadre e allo stesso tempo vivere altre esperienze culinarie o assaporare un buon vino o una buona birra Guinness!

3

2) 6)

2 1

1) Offerta menĂš partita Aperti domenica (11.00-01.00) solo per le partite del 17.06, 26.06, 01.07 e 15.07

5)

3)

4)

Via E. Bossi 3 - Lugano Tel. +41 91 971 09 09


GUIDA AL TEMPO LIBERO & BENESSERE - INSUBRIA

SINCE 1999

tinotte.ch

45

by Night&Day

www.tinotte.ch

o Un ann io di calc LUGLIO Luglio > 54° Festival di musica organistica, Magadino > Hublot Ascona Polo Cup > Castellinaria, Bellinzona

© FOTO GAR B ANI

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Do Lu

27

Ma Me

> Slow Music, Bellinzona

Gi

> 5-15 Moon and Stars, Locarno

Ve

> 6-7 ESTIVAL JAZZ Mendrisio 40th edition > a Brontallo

Sa Do Lu

28

Ma Me

> 11-12

Gi

> 12-14 ESTIVAL JAZZ Lugano 40th edition

a Moghegno

Ve Sa Do Lu

29

Ma Me

> 18-19

Gi

> 19-22 26° CSI Ascona Con. Ippico

a Maggia

Ve Sa Do Lu

30

Ma Me

> 25-26-27

Gi

> 26-28 Luci e Ombre Locarno-Muralto

Ve

> “Classic Rock night”

a Cevio

a Cevio

Sa Do Lu Ma

31


46

motori

Motori Testi a cura di Sergio Cavadini Impaginazione e ricerca foto Immagimedia

Jaguar + Kia = Fontana

Il 10 giugno la “Formula E” a Zurigo

Monza - È ripresa alla grande la stagione agonistica 2018 di Alex Fontana. Il “nostro” ha infatti trionfato a Monza, nel round inaugurale della Blancpain GT Series Endurance Cup. Grazie al quinto posto in gara Alex (assieme ai co-piloti Zaugg e Grenier) ha infatti portato la Jaguar/Emil Frey al primo posto assoluto nella Silver Cup, laureandosi così primo vincitore della storia della nuova classe introdotta da quest’anno nell’Endurance. Shanghai - Alex Fontana protagonista anche in Cina. Nella gara d’esordio del China Touring Car Championship il pilota di Pregassona si è issato con merito sul secondo gradino più alto del podio portando la “sua” K3 2.0/Kia Motors, in gara 1, a un risultato di prestigio. La vettura, che è stato chiamato a “perfezionare” verso la fine del 2016, sta diventando sempre più competitiva. Un ottimo segno per le gare a venire. © tio.ch

Ciò che è sfuggito a Lugano sta per realizzarsi a Zurigo. La Formula E grazie alla città sulla Limmat approda dunque anche in Svizzera. Il 10 giugno si svolgerà infatti la decima tappa dell’ E-Prix 2017/18. Saranno una ventina i piloti che sfrecceranno sul previsto circuito -che va dal quartiere di Enge fino in centro e a bordo lago- con le loro vetture di “formula” spinte da motori esclusivamente elettrici.

Tra questi, su Renault, non mancheranno lo svizzero Sébastien Buemi (foto a lato), già campione assoluto in occasione della stagione 2015/16 e soprattutto il campione in carica 2016/17 Lucas Di Grassi, brasiliano, su Audi nonché il provvisorio capolista 2017/18 Eric Vergne, francese, su Techeetah/Renault. © www.ecup.it


tinotte.ch

È tempo di gomme estive Ci siamo lasciati alle spalle l’inverno e soprattutto le “fastidiose” situazioni che ci hanno obbligato di fatto ad attrezzare le nostre auto con le gomme invernali. E così come il nostro abbigliamento è ormai mutato, altrettanto dobbiamo fare con i nostri veicoli. Partendo ovviamente dalle gomme che se invernali con l’alzarsi delle temperature primaverili e il prossimo arrivo dell’estate non sono più a norma.

Per prevalenti ragioni di sicurezza dobbiamo quindi passare alle gomme... estive che sopportano normalmente velocità superiori a quelle delle gomme invernali, si surriscaldano meno, si usurano quindi meno e garantiscono una tenuta stradale migliore. Ne consegue una guida più sicura, che lo sarà ancora di più optando per pneumatici di qualità e nel rispetto delle indicazioni tecniche del libretto della propria auto.

Ginevra 2018: la Volvo XC40 auto dell’anno La Volvo XC40 è stata proclamata Auto dell’Anno 2018 in occasione del tradizionale concorso che funge da prologo del Salone Auto di Ginevra. L’auto svedese, per la prima volta sul gradino più alto del podio, è stata plebiscitata dagli oltre 50 giornalisti accreditati che le hanno attribuito complessivamente 325 punti.

Ai posti d’onore la Seat Ibiza, 242 punti e la BMW serie 5, punti 226 con, a seguire nell’ordine, Kia Stinger, Citroën C3 Aircross, Audi A8 e Alfa Romeo Stelvio. Dopo il crossover Peugeot 3008 del 2017 è il secondo anno di fila che a vincere è ancora un SUV! © https://red-live.it

47


48

gastronomia

Locarno

Massimo Suter vicepresidente GastroSuisse Servizio a cura della Redazione - foto D.C.

Da sin.: Mattia Storni (Vice pres. festival del film), Massimo Suter, Fabio Bonetti (Dir. OTR Locarno), Mauro Beffa (Resp. manifestazioni Locarno) e Elia Frapolli (Dir. Ticino Turismo)

Sarà Massimo Suter, gerente del Ristorante della Torre a Morcote e presidente di GastroTicino, il nuovo vicepresidente di GastroSuisse. Lo hanno deciso i delegati in occasione dell’assemblea generale svoltasi a Locarno lo scorso 8 maggio. Ricordiamo che GastroSuisse è la maggiore federazione padronale del settore alberghiero e della ristorazione con oltre 20’000 soci ed è organizzata in 26 associazioni cantonali e quattro gruppi di lavoro. Quali sono le sfide più urgenti da affrontare quest’anno come GastroTicino? Le sfide da affrontare sono molteplici e differenziate, l’importante è riuscire ad individuare le priorità e concentrarsi su di esse in maniera pragmatica e mirata. In prima linea credo si debba ridare smalto ad un settore che quotidianamente si impegna allo spasimo ma al quale ven-

gono riconosciuti solo gli errori mentre i meriti vengono sottovalutati e dimenticati. Nell’immediato invece vi è la revisione della Lear che è giunta in commissione legislazioni dove dobbiamo cercare il dialogo per cercare di correggere alcuni punti che secondo noi non difendono in maniera efficace il nostro settore perché queste nuove regole ci condizioneranno negli anni a venire. A lungo termine dobbiamo innovarci e leggere le nuove tendenze di mercato e le abitudini dei nostri clienti in modo da essere pronti a soddisfare le richieste dell’avventore di domani, perché non possiamo offrire un prodotto di vent’anni fa al prezzo di domani. Cosa vuol dire per la Svizzera Italiana avere finalmente una persona di primo piano nelle alte sfere di GastroSuisse. E quali possibili benefici potrebbe avere indirettamente il Ticino? Credo che innanzitutto sia motivo di orgoglio, siccome volenti o nolenti siamo una minoranza all’interno della geografia svizzera e come tali le opportunità per emergere vanno colte al volo senza indugi. È evidente che avere un rappresentante ticinese nelle alte sfere permette di avere un canale preferenziale e diretto in un gremio che valuta le strategie future di uno dei settori economici più importanti ed al tempo stesso fragili presente

sul nostro territorio. Nel limite del possibile difenderò gli interessi di un Cantone fortemente a vocazione turistica senza dimenticare che al pari di altri siamo anche un Cantone di confine con tutte le ricadute negative che esso comporta. Qual è stata la scintilla che ha fatto innamorare Massimo Suter della ristorazione? Essendo nato e cresciuto in uno dei comuni farò a livello turistico (Morcote) credo che farsi affascinare dalle mille sfaccettature che ti permette il contatto con la gente sia quasi una conseguenza logica. Se poi aggiungiamo che a pochi passi da casa vi è un albergo dove mia mamma lavorava come rimpiazzo dei proprietari e di conseguenza la mia presenza era quasi quotidiana ecco che l’equazione è completa.

Claudio Lazzaroni e Mattia Gervasoni del Garage Stadio Pregassona posano accanto al primo premio della lotteria della serata!


tinotte.ch

Tre stelle...

verdi per il San Salvatore!

www.montesansalvatore.ch

Servizio a cura della Redazione

Il Monte San Salvatore è diventato una destinazione turistica a... 3 stelle. Il prestigioso riconoscimento è stato attribuito da Michelin alla meta turistica per antonomasia del Luganese. Michelin non si occupa infatti solo di attribuire le più note stelle legate all’eccellenza gastronomica ma dal 1926 edita pure

Guide Verdi che mettono l’accento sulle peculiarità naturali, culturali e paesaggistiche dei luoghi europei di maggior richiamo e non solo. Le tre stelle verdi sono il massimo plauso con il quale gli esperti francesi della Guida hanno ritenuto di sottolineare l’accattivante bellezza del San Salvatore.

Rassegne gastronomiche di primavera VALLE VERZASCA E PIANO Primavera gastronomica (fino al 17 giugno) La rassegna gastronomica intende far rivivere i sapori antichi della Valle Verzasca fino al 17 giugno. Iniziata il 18 maggio dedica quattro intense settimane dedicate al piacere del gusto e agli antichi sapori del territorio in oltre 20 grotti, osterie e ristoranti della regione. www.fondazioneverzasca.ch

Grigioni Italiano - Moesano “Moesano... in tavola” (fino al 17 giugno) La gustosa rassegna gastronomica si svolge fino a metà giugno e vedrà protagonisti 19 ristoranti che da San Vittore si distribuiscono sul territorio giungendo con l’offerta fino a San Bernardino in Mesolcina e in valle Calanca. In collaborazione con la Società cooperativa per la promozione e lo smercio di prodotti regionali del Moesano e l’Ente Turistico Regionale del Moesano, al motto “siamo ciò che mangiamo” i ristoranti partecipanti proporranno piatti locali, legati anche alla storia, avvalendosi dell’utilizzo delle materie prime offerte dalle due vallate sud alpine. https://moesano.graubuenden.ch

Poschiavo Stramangiada (al 1 luglio) La “Stramangiada”, è una passeggiata enogastronomica lungo stradine e sentieri di sette chilometri, interamente pianeggianti, che congiungono i villaggi di Le Prese e Poschiavo. In dieci tappe vengono offerte specialità gastronomiche regionali accompagnate dai vini di Valtellina prodotti dalle Case vinicole valposchiavine. In ogni sosta il servizio sarà garantito da altrettanti Gruppi culturali o Società sportive della Valposchiavo. www.stramangiada.ch

Europa Wine Championship

Alloro europeo per Michele Camponovo Michele Camponovo, Vacallo, già apprendista cantiniere presso la Cantina sociale di Mendrisio, diplomato a Mezzana e specializzando a Changins, ha recentemente vinto il concorso europeo riservato alle scuole agro-vinicole distinguendosi come miglior partecipante nelle prove di viticoltura e degustazione. L’evento, giunto alla tredicesima edizione, si è svolto a Novo Mesto, in Slovenia.

49


50

gastronomia


tinotte.ch

Iannaci, il caffè targato Made in Italy prima di tutto... Il caffè prima di tutto. Miscelato da serietà, professionalità, competenza, innovazione. E soprattutto passione per la cultura della qualità made in Italy della bevanda più consumata al mondo. Queste caratteristiche fanno di Iannaci Distribuzione, azienda della svizzera ticinese, uno dei punti di riferimento nella vendita e nella distribuzione di quello che in passato veniva chiamato ‘vino d’Arabia’. Sua maestà il caffè, che racconta una storia antichissima. Dialetti e soprannomi per la bevanda più consumata al mondo Una storia fatta di una passione che in giro per l’Italia è declinata in dialetti e soprannomi che ruotano attorno a sua maestà l’espresso. Il caffè a Cuneo è il Marron, mentre a Venezia diventa il Pizzicato, a Torino si beve il Bicerin e a Trieste il Nero. E ancora, nelle Marche quello corretto con latte e cioccolato si chiama il Moretto, a Firenze si sceglie tra

un Basso, un Alto e un Gocciato, e a Napoli quello che si lascia pagato per i più sfortunati diventa Sospeso. Iannaci, da 18 anni leader nella vendita e distribuzione del caffè Ma al di là delle tradizioni e delle mode legate al caffè, quello che conta è proprio il caffè, che deve essere di qualità. Dal 5 gennaio del 2000 la Iannaci Distribuzioni Sagl dedica la sua attività alla vendita e alla distribuzione della bevanda più amata in tutte le sue versioni. Caffè, cialde e prodotti affini, generi coloniali e alimentari. Ma si occupa anche della distribuzione di macchine per il caffè in comodato d’uso, con una clientela assai variegata: da privati a esercizi commerciali, uffici e locali pubblici. Macchine con cialde di alta qualità. Per citare alcuni brand, Lucaffè e LaPiccola. Brand che hanno scelto di difendere il Made in Italy in tutte le sue accezioni:

dalla qualità del prodotto 100% fatto in Italia, alle macchine del caffè interamente create e assemblate nel nostro Paese. Iannaci Distribuzioni lo sa bene, tanto da averne fatto una filosofia di vita. Una scelta consapevole: quella di assicurare origine, genuinità e qualità ai consumatori della bevanda più amata al mondo.

Macchina del caffe a cialde tube nera con 150 cialde espresso

CHF 200.-

51


52

gastronomia

Lugano Food&Walk la passeggiata enogastronomica tra le vie della città

Per preparare il palato alla grande kermesse di settembre, Lugano Città del Gusto ha già iniziato a proporre diversi eventi di avvicinamento. Domenica 10 giugno è prevista Lugano Food&Walk,

una passeggiata enogastronomica che si snoderà in 6 tappe gourmet in diversi angoli caratteristici e panoramici della città. Sarà l’occasione per assaggiare le proposte di 7 grandi chef ticinesi accompagnati da vini locali d’eccellenza, oltre alle dolci tentazioni di un pasticcere d’eccezione.

tura accademica della città: all’USI golosi finger food degli chef Andrea Levratto, Christian Bertogna e Bernard Fournier prepareranno il palato alla quarta tappa gourmet nel verde del Parco del Tassino dove il risotto di Alessandro Fumagalli e Luca Bellanca accoglierà i maratoneti!

Già nei tempi antichi si raccomandava l’esercizio fisico prima dei pasti, erano consigliate passeggiate in un ambiente gradevole contemplando un rilassante paesaggio. Ed ecco quindi Lugano Food&Walk per stare in compagnia all’insegna della convivialità!

E poi giù sino alla piazza del LAC, luogo ideale per gustare la proposta a base di carne preparata a 4 mani da Egidio Iadonisi e Mauro Grandi, in un angolo decisamente unico della città, sospeso tra lago e architettura contemporanea. Dulcis in fundo arrivo al Padiglione Conza, dove formaggi, tanta musica e dessert creativi e moderni di Mastro Piff concluderanno una fantastica giornata!

Dopo una buona colazione nei bar di Piazza Riforma, si potrà cominciare la passeggiata con energia, arrivando alla Foce, luogo simbolo della città, per gustare in riva al lago salumi nostrani sorseggiando della buona birra; per scoprire poi il lato gourmand del centro della cul-

Informazioni e orari di partenza su www.luganofoodandwalk.ch CHF 70.- adulti / CHF 40.- fino 18 anni Gratuito per i bambini fino ai 6 anni


tinotte.ch

53

Via Campagna 34, CH-6982 Agno-Serocca Tel. +41 91 930 67 57 - Fax+41 91 930 67 59 info@tipack.ch - www.tipack.ch

i Fri

i

CAMERIERI

zzantei

6 Round +Frizzanti 2017-18 Ricordiamo i nostri due concorsi.

1) Premio principale +Frizzanti voti conteggiati tramite sms, e-mail e tagliando

Cari Amici e amiche del giornale, continua anche quest’anno, il concorso che premia ogni anno l’importante categoria dei camerieri con un premio di CHF 1’000.- in merce. Prima di tutto vi diamo il risultato della quarta votazione e poi forza a votare i nuovi!

1

SARA

o Bar Vignalunga - Mendrisi

2

Luciana

Osteria Ardemagni - Stabio

Kristina

3

Osteria Palapenz - Balerna

Vince la quinta tappa il simpatico HARRY del Cafè Moreè a Mendrisio, che ha preceduto nell’ordine la solare BARBARA dell’Irish Pub a Lugano-Cassarate e l’esuberante e intraprendente LAURA del Ristorante Baraonda a Mendrisio. Seguono un po’ distaccati e in ordine prettamente alfabetico: la bella DANUSIA del Bar P356 a Lugano-Davesco e la sorridente GIUSY del Bar Canaa a Losone. Classifica momentanea dopo cinque delle sei tappe: Guida sempre la classifica ALENA del Snack Bar Emporio a Grancia, seguita da LAURA del Bar Sax di Vezia, e terzo posto sul podio per VERONICA del Bar Mendrisio a pari merito con WALTER del Bar San Marco a Ponte Tresa. Accanto potrete invece votare le nuove concorrenti del concorso 2018. Forza non aspettate neanche un minuto ed an­data a trovare i nuovi + Frizzanti 2018! Premio tinotte.ch Ricordiamo che per i Click sul sito, da due anni, è previsto un premio finale speciale. Premio che sarà consegnato la sera della premiazione della Cameriera +Frizzante 2017!

Invitiamo a segnalarci candidati per i nuovi numeri. Telefono. +41 91 605 73 00 - info@tinotte.ch

2) Premio speciale +Frizzante WEB

Preferenze espresse sul nostro sito web. www.tinotte.ch HARRY del Caffè Moreè di Mendrisio si impone nella speciale classifica sul sito. (tinotte.ch/concorsi/Frizzante).

4

roberta

Daytona Diner Pambio-Noranco

Nome: Via: Luogo e data:

Stefano

Tomatika - Muzzano

6

1. Partecipano al concorso camerieri - donne e uomini - che lavorano in locali della Svizzera italiana. 2. Ogni locale partecipa una sola volta, nel corso dell’anno, rappresentato da un solo candidato(a). 3. La partecipazione al concorso necessita solo di un abbonamento annuale (CHF 60.-) in cui partecipa il concorrente. 4. Ad ogni uscita bimensile della rivista concorrono sei candidati(e). 5. La votazione per ogni concorrente è di un’edizione. 6. Vince chi, in una delle sei tappe, ha totalizzato il maggior numero di preferenze, nei seguenti sistemi di voto. a) spedendo il tagliando sottostante b) via e-mail. info@tinotte.ch indicando nell’oggetto concorso +Frizzante, segmento la/il preferito +Frizzante senza dimenticare di segnare il proprio nome e cognome 7. È esclusa ogni forma di corrispondenza sul concorso. 8. Il locale vincitore si impegna ad organizzare una festa per la vincita del/della cameriere/a +Frizzante in cui lavorava al momento della partecipazione al concorso. 9. Premio speciale Vale invece per il premio +Frizzante on line, i click sul sito: tinotte.ch La/il vincitore riceverà un premio in natura.

tagliare e inviare a Ticino by Night&Day, via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano

Cameriere(a) +Frizzante. Numero scelto

5

E-mail (obbligatorio): Cognome: Località: Firma:

CONCORSO N° 105

CHantal

Grotto Milesi-Belloli Cama (GR)


54

gastronomia

Viale alle Cantine All’ombra del Monte Generoso, a nord del centro storico un ampio viale alberato porta alle Cantine di Mendrisio. Malgrado l’evolversi dei tempi e le riattazioni effettuate le Cantine hanno mantenuto nel tempo la loro funzione tradizionale di un ambiente caratterizzato per tutto l’anno da una temperatura e un’umidità relativamente stabili. Nella loro semplicità e modestia queste costruzioni addossate alla montagna continuano tuttora a essere una risorsa soprattutto per la conservazione e l’affinamento del vino.

Le cantine private vivono soprattutto di sera e nei week-end, quando l’ospitalità dei proprietari vi convoglia amici, colleghi di lavoro e parenti. Accanto ai molti edifici privati, con l’immancabile “grottino” ideale per conservare vino, salumi e formaggi, alle Cantine non mancano ovviamente i ritrovi pubblici. Il Grotto S. Martino (da Mamo), il Grotto Bundi, l’Antico Grotto Ticino e La Lanterna offrono infatti la possibilità di gustare ancora tipici piatti nostrani, accompagnandoli con un buon bicchiere di Merlot e l’immancabile Gazosa.

Grotto Morchino, Pazzallo-Lugano


tinotte.ch

Grotto Loverciano, Castel San Pietro

Grotti e bocce Grotto è anche sinonimo di bocce. Un tempo, infatti, quasi tutti i grotti disponevano di un campo in terra battuta che spesso e volentieri gli avventori utilizzavano per giocare partitelle di bocce a mo’ di... ammazzacaffè. Non è più così ma ogni tanto capita ancora, qua e là, di incrociare appassionati che coniugano vino e gazosa con la frescura e il diletto che ancora oggi può offrirti un grotto con tanto di campo di bocce.

Grotti e gazosa La gazosa è la bibita-simbolo del Canton Ticino da oltre 130 anni. È molto apprezzata da adulti e bambini e appartiene senza ombra di dubbio alla tipicità dei grotti. Quella più diffusa è all’aroma di limone, ma è pure disponibile all’aroma di mandarino, lampone e moscato. Spesso la gazosa al limone viene “arricchita”, a seconda dei gusti del cliente, con vino rosso (mez e mez) o birra (panaché).

55


56

VII edizione

concorso

Vittoria assoluta per Luca Iovine, Balerna a cura della Redazione

Si consolida la tradizione momò di andare sul podio nel concorso gastronomico che da sette anni coinvolge, ad ogni edizione, non meno di 16 cuochi desiderosi di sorprendere la vecchia e nuova clientela con gustosi piatti unici frutto delle loro doti culinarie.

meridionale del Cantone dopo Peter Raith (2011, Antico Grotto Ticino, Mendrisio), Andrea Poggi (2012, Ul Furmighin, Sagno) e Mamo Quadranti (2013, Grotto San Martino, Mendrisio).

Spiedone misto di carne da 500 gr

Il “suo” piatto, lo spiedone misto di carne (oltre 500 g di prelibatezza), ha fatto un meritato... “en plein”!

Nel 2017-18 a fregiarsi del titolo di miglior cuoco dell’anno del concorso è infatti stato Luca Iovine, responsabile assieme ai familiari più stretti, del rinnovato Ristorante Stazione a Balerna. Luca Iovine succede nell’albo d’oro della manifestazione a Rinalda Biolzi (Osteria Birraria, Gordevio) vincitrice della sesta edizione ed è il quarto cuoco vincente della regione più

Ristorante Stazione Via Stazione 34 CH-6828 Balerna Tel. +41 91 682 05 05 Ristorante stazione Balerna

serata di gala-premiazione presso Ristorante Stazione, Balerna

Martedì 26 giugno Dalle 19.00 degustazione vini e ricco aperitivo, insalatona, spiedone vincente, dolce a sorpresa! Prezzo CHF 50.- (esclusi superalcolici) Attenzione posti limitati e iscrizione obbligatoria a Ticino by Night&Day Tel. +41 91 605 73 00 - oppure a redazione@tinotte.ch


tinotte.ch

Palmarès

2011 chef Peter Raith Antico Grotto Ticino, Mendrisio

57

2012 chef Andrea Poggi Osteria Ul Furmighin, Sagno

2013 chef “Mamo” Quadranti Grotto San Martino Mendrisio

Pancetta di maiale cotta a bassa temperatura con polenta di Bruzella arrostita e funghi trifolati

Guanciale di vitello brasato al Merlot 2015 chef Bruno Schorta Albergo Santana Roveredo GR

Guancialetto di maiale con polenta

2014 chef Ivan Bozic Ristorante Cortivallo Sorengo

Sminuzzato di filetto di cervo e funghi porcini adagiato su un letto di Rösti

2016 chef Rinalda Biolzi Osteria Birraria Da Rinalda, Gordevio

Tartare

Ossibuchi


concorso

58

Inizia la nuova edizione del concorso “Mangiar bene!” 2018-19, aperto a tutti i ristoratori della Svizzera italiana.

VUOI FAR CONOSCERE ANCOR DI PIÙ IL TUO RISTORANTE? VUOI DARE UN VALORE AGGIUNTO ALLA TUA ABILITÀ CULINARIA? Approfittane e iscriviti alla VIII edizione del concorso “Mangiar bene!”, utilizzando la cedola qui sotto.

VIII edizione

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

2018-19

since 1999

mi iscrivo

by Night&Day

chiedo informazioni

Nome Ristorante: Indirizzo Ristorante:

Nome Chef: Cognome Chef:

CAP / Località:

Telefono/Cel: E-Mail:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night&Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano 8. 9.

REGOLAMENTO CONCORSO “MANGIAR BENE!” 2018-19

2. 3. 4. 5. 6. 7.

Partecipano al concorso i ristoranti della Svizzera italiana che sottoscrivono il contratto proposto da A.R.T. Promotion Sagl/TbyN&D. L’organizzatore si riserva il diritto di invitare anche ristoranti della Regione Insubrica. Ogni ristorante puo’ essere rappresentato da un solo cuoco, una sola volta per la durata dell’intero concorso. Il piatto unico proposto, carne e contorni a libera scelta del ristorante partecipante, prezzo da CHF 25.- a CHF 40.- (variazione ammessa +/- 10%), deve essere evidenziato e disponibile a richiesta per tutta la durata del periodo di votazione corrispondente. Il periodo di votazione da parte del pubblico e della giuria è equivalente per ogni ristorante partecipante a due mesi circa (dal numero di TbyN&D in cui viene presentato il cuoco a quello immediatamente successivo). Sarà proclamato vincitore il cuoco il cui piatto nel periodo designato avrà totalizzato il maggior numero di preferenze.

10. 11. 12. 13. 14.

ù Vota il tuo men

e VIII edizion

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

2018-19

4

2

Nome:

3

4

Indica con una X il punteggio che hai dato al piatto del concorso Min

1

2

Via:

Cognome: Località:

E-mail:(obbligatorio)

Telefono:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night&Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano www.tinotte.ch

by Night&Day

In palio l’estrazione di una cena per due persone e di altri premi a sorpresa al termine del concorso.

Segna con una X il ristorante visitato

1

preferito since 1999

1.

Le preferenze del pubblico potranno essere espresse solo tramite a) Cartolina di voto abbinata al concorso; b)cedola di voto riportata da TbyN&D. Cartoline e cedole dovranno essere spedite per posta (p.f. affrancare correttamente) a TbyN&D, via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano oppure depositate nell’apposito contenitore ubicato nel ristorante partecipante. Il giudizio della giuria sarà espresso per mezzo di un apposito formulario a punti: il punteggio totale acquisito sarà moltiplicato per un coefficiente pari a 2. A nome e per conto di A.R.T. Promotion/TbyN&D fungerà da coordinatore del concorso il sig. Sergio Cavadini. L’organizzatore potrà disporre liberamente delle foto dei cuochi e dei piatti concorrenti per tutta la durata del concorso e per eventuali iniziative correlate. L’organizzatore si riserva il diritto di procedere a eventuali cambiamenti per garantire il buon successo del concorso. È esclusa ogni forma di corrispondenza. Il presente regolamento è parte integrante del contratto sottoscritto dal ristorante.

3

4

Max

Firma CONCORSO “Mangiar bene” non è prevista nessuna corrispondenza


tinotte.ch

59

Massagno: Ristorante Centro Il ristorante, ristrutturato nel 2016 in stile moderno, nasce nel 1991 nel cuore di Massagno e per questa caratteristica prende il nome “CENTRO”. Accogliente per tutti i tipi di clienti, dal business alla pausa pranzo con il menù settimanale. Per le famiglie specialmente alla sera e al fine settimana grazie al cortile con giardino e un parco giochi dove i bambini possono giocare. Dispone di una terrazza invernale ed estiva come pure di una sala luminosa ed accogliente. Ha posteggi propri e a zona blu presso il Municipio (dopo le ore 19.00 gratuiti). Lo Chef è particolarmente attento ad offire una cucina equilibrata e sana utilizzando prodotti di stagione, senza conservanti e soprattutto coltivati nel nostro Cantone. Alla mattina a colazione mettiamo a disposizione una vasta scelta di brioche e gipfel appena sfornati dal nostro fornaio di fiducia. Su richiesta organizziamo feste di compleanno, matrimoni, battesimi e cene/pranzi aziendali.

Ristorante Centro Via San Gottardo 77, CH-6900 Massagno - Tel. +41 91 967 13 96 - Cell. +41 79 214 85 29 Aperto tutti i giorni: Lu-ve 07.00-23.30 - Sa-do e festivi 08.30-14.00 - 17.00-23.30 ristorantecentro - info@ristorantecentro.com www.ristorantecentro.com -

Motto (Blenio): Osteria Tre Vie Appena superata la bella Malvaglia (paese con uno dei dialetti più difficili... e dell’incantevole Castello di Serravalle) si arriva a Motto, ormai denominato Acquarossa. Salendo sulla destra ci si imbatte presso l’Osteria Tre Vie, storico ed apprezzato ritrovo pubblico. Cucina fresca di stagione con risvolti nostrani ma anche internazionali. Grazie alle molteplici esperienze (ha gestito per anni un locale anche in Australia) accumulate negli anni dello chef Loris Bernasconi. Le Tre Vie è un punto di riferimento della regione. Il locale è dotato di ampio parcheggio. Tempo permettendo - in estate - si può mangiare nell’ampia terrazza magari gustando la griglia all’aperto. Sempre solo in estate è possibile bere l’aperitivo nel bar esterno. Last but not least i fantasti dolci tra cui le magnifiche crostate preparate - quasi quotidianamente - proprio dalla proprietaria Alfreda Chiecchi Caprara. Osteria Tre Vie Via Lucomagno, CH-6721 Motto - Tel. +41 91 871 19 25 - info@grottocanvett.ch Orari: Lu-ma e gio-do 08.00-22.00, mercoledì chiuso - www.osteriatrevie.ch

Biasca: Hotel Ristorante Al Giardinetto Il Ristorante/Pizzeria e Hotel Al Giardinetto si trova all’incrocio delle tre valli Leventina, Blenio e Riviera. È il luogo ideale per rilassarsi e godere di alcuni giorni di riposo in tutta tranquillità ma anche punto di partenza per magnifiche escursioni in montagna. Naturalmente solo dopo aver gustato le fresche e buone pietanze culinarie della casa. Il ristorante, che dispone pure di una pizzeria con ricca scelta di pizze per tutti i gusti, propone pure periodicamente rassegne eno-gastronomiche che spaziano dal territorio al mondo intero. La parte alberghiera della struttura offre camere molto accoglienti per gli ospiti che gradiscono il comfort, ma anche stanze “economy” per chi desidera puntare sul risparmio. Hotel Ristorante Al Giardinetto Via Pini 21, CH-6710 Biasca - Tel. +41 91 862 17 71 - Fax +41 91 862 23 59 Aperto tutti i giorni dalle 06.30 alle 24.00 info@algiardinetto.ch - www.algiardinetto.ch

Comano: Osteria del Centro Il bellissimo borgo di Comano ha da dicembre una nuova gestione presso l’Osteria del Centro. La cucina è di quelle di spessore grazie all’esperienze accumulate in vari paesi dallo chef di origine francese Eric Bossavit. Leggendo la carta dell’Osteria del Centro si capisce subito l’eleganza nella scelta dei piatti e il limitato numero di pietanze per seguire il ritmo delle stagioni. Entrando in cucina capiamo subito che i prodotti utilizzati sono freschi e di qualità. Oltre alla carne lo chef propone foie gras e tortino di asparagi. Anche i dolci sono fatti in casa. il servizio è seguito con maestria da Paolo di Giulio. Al secondo piano - in caso di necessità - è pure possibile prenotare una saletta per riunioni. Se si pranza o cena tale saletta è gratuita. Il ritrovo è pure dotato di ampia terrazza e fornito di parcheggi pubblici a 50 metri dall’osteria.

Osteria del Centro Via Cantonale 50, CH 6949 Comano - Tel. +41 91 941 38 65 Aperto Lu 10.00-14.30 - Me-do 10.00-14.30 e 17.30-23.00 - Martedì chiuso www.osteriadelcentro.ch OsteriadelCentro.ch - osteriadelcentrocomano50@gmail.com


60

concorso

e n o i z i d e VIII Ristorante Centro

1

Via San Gottardo 77, CH-6900 Massagno - Tel. +41 91 967 13 96 - www.ristorantecentro.com

Filetto di vitello 3.0 Ingredienti per 1 persona Filetto di vitello 200 gr Pistacchio, Liquirizia Riso Sale Olio evo Piatto a CHF 36.-

Chef Maja Lukic

Osteria Tre Vie

Via Lucomagno, CH-6721 Motto - Tel. +41 91 871 19 25 - www.osteriatrevie.ch

L’anatra in stile Thailandese

2

Ingredienti per 1 persona Petto d’anatra 300 gr Riso basmati 80 gr Olio qb con 7 spezie thailandesi Aglio fresco, peperoncino piccante Insalata, patate dolci asiatiche Salsa Ketjap Manis: zucchero di canna, zenzero, aglio e anice stellato

Chef Loris Bernasconi

Piatto a CHF 26.-

Degustare, Creare IN GRANITO

GIANNINI GRANITI SA | 6527 Lodrino w w w. g i a n n i n i - g r a n i t i . c h


tinotte.ch

Hotel Ristorante Al Giardinetto

61

3

Via Pini 21, CH-6710 Biasca - Tel. +41 91 862 17 71 - www.algiardinetto.ch

Tartare del Pizzaiolo Ingredienti per 1 persona Focaccia al sale marino e rosmarino Carne di manzo 140 gr Cipolle, capperi e cetrioli sottaceto Ketchup, senape, paprika e peperoncini Condimento a piacimento

Chef Jean-Marie Perriard e Andrea Curti

Piatto a CHF 29.50

Osteria del Centro

Via Cantonale 50, CH-6949 Comano - Tel. +41 91 941 38 65 - www.osteriadelcentro.ch

Coniglio alla senape Ingredienti per 1 persona Coniglio 275 gr Champignon 150 gr Vino bianco qb Timo e cipolla tagliata grossa Panna e senape qb Piccolo vaso di senape Maille

Chef Eric Bossavit

Progettare, Creare IN GRANITO

GIANNINI GRANITI SA | 6527 Lodrino w w w. g i a n n i n i - g r a n i t i . c h

Piatto a CHF 24.-

4


62

enologia

Casa del vino Ticino Difficile rimanere indifferenti: il Ticino è ovunque, nei piatti, nei bicchieri, nei sorrisi del personale, nell’aria pulita del Mulino. Per questo, l’esperienza della Casa del Vino è da consigliare a chi è appassionato di vini, ma anche a chi abbia un po’ di sana curiosità e che ami la convivialità tipica dell’enogastronomia.

A Morbio Inferiore, la Casa del vino Ticino è un piccolo gioiello all’interno del vecchio mulino del Ghitello ai piedi di un parco naturale di straordinaria bellezza, dove vivere l’emozione di scoprire un territorio attraverso i suoi vini. La Casa del Vino rende omaggio agli oltre 1.000 ettari di vigna della regione, alla sua storia secolare e alle tante persone che del vino ne hanno fatto passione e ragione di vita.

L’offerta de La Casa del Vino è una “fotografia” della versatilità del mondo vinicolo ticinese: oltre al Merlot, vitigno principe del territorio, troviamo le sue versioni vinificate il bianco, gli assemblaggi, qualche etichetta biologica e chicche da vitigni internazionali. Anche tra i fornelli la filosofia è la stessa: l’uso dei prodotti locali e stagionali è il fil rouge del menu. Il tutto, però, senza eccessi: qui, i sapori ticinesi autentici non disdegnano qualche tocco contemporaneo, scelta apprezzabile anche perché riesce a strizzare l’occhio alle generazioni più giovani. Questo luogo di aggregazio-

ne e gastronomia, che ha festeggiato il suo primo anno di vita il 21 marzo, offre appuntamenti per degustazioni, verticali, serate a tema ed eventi culturali e si guarda al futuro con sempre nuovi progetti. Un Ticino così non lo conoscevamo e forse nemmeno ce lo aspettavamo. A Morbio tutto si mescola, la curiosità di scoprire i sapori locali con la voglia di concedersi il giusto tempo per assaporarne le tantissime, diverse sfumature. Insomma, una volta spalancate le porte della Casa del Vino, c’è un solo modo per godere pienamente questa esperienza a 360 gradi: affidatevi ai vostri sensi, difficilmente sbaglierete. Casa del vino Ticino Via Ghitello 3 CH-6834 Morbio Inferiore Tel. +41 91 695 75 52 info@casadelvinoticino.ch www.casadelvinoticino.ch


tinotte.ch

63


64

enologia

Sede amministrativa Via Cadogno 1 CH-6648 Minusio info@laviadibacco.ch Tel: +41912245011

“Le nostre botti abitabili” La Botte - Riposo

La Botte - Sauna

La Botte - Riposo è pensata per essere usata in due configurazioni differenti. La prima come soggiorno diurno, con tavolo e panchine. La seconda come zona notte. Con poche e semplici operazioni la zona giorno diventa un comodo letto. Uno spazio sotto la panchina permette di riporre le doghe del letto arrotolate. In modalità notte il tavolo è integrato nella struttura del letto.

Pensata ed ampiamente testata nelle condizioni climatiche più estreme, la Botte-Sauna crea un’atmosfera unica, ricca ed accogliente. Una volta appoggiata e collegata alla presa elettrica, è pronta all’uso! In una sola parola: unica!

Da CHF 6’900.- inclusa IVA

Da CHF 7’990.- inclusa IVA


È già da un secolo che guardiamo al futuro, e sappiamo come arrivarci. LaBuonaStampa ti offre servizi di stampa digitale versatili, rapidi e di altissima qualità, per dare forma ai tuoi progetti più originali. Ti invitiamo a scoprire la nostra stampa digitale. I nostri esperti ti offriranno subito un’accurata consulenza gratuita e speciali offerte su misura per le tue esigenze.

LaBuonaStampa Via Fola 11 6963 Pregassona T 0041 (0)91 973 31 71 www.labuonastampa.ch


66

comunicare

Il potere di osservare Servizio a cura di Pier Paolo Pedrini

Diversi municipi del canton Ticino stanno dibattendo l’efficacia delle immagini della videosorveglianza posta lungo le strade, le piazze e nei centri storici. Esse sono ritenute uno strumento preventivo e dissuasivo grazie al quale si riesce a risalire agli autori di ogni sorta di danneggiamento della proprietà, pubblica o privata che sia. Il problema della privacy (io preferisco il vocabolo italiano “privatezza”, anche se non viene mai usato) viene risolto con severe restrizioni e con il segreto d’ufficio. Al fine della prevenzione è assolutamente giusto informare della presenza di queste videocamere con appositi cartelli. Infatti, dal punto di vista della psicologia sociale è interessante notare come il problema dell’essere osservati è stato già da anni dibattuto e verificato con diversi esperimenti. La tesi è che l’essere umano modifica il suo comportamento quando si sente osservato da qualcuno rispetto a quando è solo e, se osservato, indirizza la sua attenzione verso l’altro per valutare azioni e comportamenti da tenere rispetto all’immagine di sé che vuole dare. A tutti noi viene in mente il famosissimo ’“I want you” pronunciato dall’Uncle Sam di J. Montgomery Flagg del 1917 per sollecitare i volontari a partire per il fronte. Sebbene il manifesto sia stato liberamente scopiazzato da “Britons, Lord Kitchener wants you” di A. Leete del 1915 per sperare di avere lo stesso successo (che in effetti ebbe), quel che è im-

portante sottolineare è che d’ora in poi anche in pubblicità si preferisce far sì che lo sguardo della persona rappresentata sia rivolto direttamente verso chi guarda il manifesto per ricercarne l’attenzione. In questo modo chi guarda è stimolato ad identificarsi con il destinatario della comunicazione e si sente maggiormente coinvolto dal messaggio. Vale la pena di ricordare l’esperimento fatto alcuni anni fa e chiamato “la scatola dell’onestà”. Nella sala caffè di un ufficio americano ci si poteva servire liberamente del caffè e gli impiegati erano quindi invitati a lasciare quanto ritenevano giusto in un cestino di vimini posto a fianco della macchinetta. Nelle settimane pari due pareti della stanza sono state completamente ricoperte con dei poster rappresentanti dei fiori, mentre

nelle settimane dispari con poster che rappresentavano due occhi che fissavano l’osservatore. Ebbene, come avrete intuito, l’esito è stato che nelle settimane dispari i soldi raccolti superavano di poco più del doppio la somma ottenuta durante le settimane pari. I risultati degli studi sulla modifica del comportamento umano in presenza di altri sono stati fatti propri anche dal proprietario di un ristorante di Halifax (CA). Confrontato con la maleducazione di molti avventori che non si preoccupavano affatto di lasciare i bagni come avrebbero voluto trovarli, ha deciso di appendere delle gigantografie che mostrano donne di ogni età che guardano divertite e interessate il momento intimo maschile di fruizione del bagno. Imbarazzante, ma sicuramente efficace.


tecnologia

tinotte.ch

Beam-me up, Scotty! Servizio a cura di Daniele Wälti

Il teletrasporto, nel senso lato, ha sempre affascinato l’uomo: già nel 1887 venne trasmesso a distanza il primo segnale su onde radio. Si trattava però, per l’appunto, solo di trasporto di informazioni immateriali, come voce o dati. E chi se lo scorda l’indimenticabile frase “Fammi risalire, Scotty!” pronunciata dal comandante dell’astronave Enterprise, James Tiberius Kirk?

• Si analizza la persona o l’oggetto da far trasportare usando uno scanner di immagini molecolare; • Si crea una mappa della struttura fisica e si memorizza l’informazione in “buffer degli schemi”; • Si smaterializza il corpo e lo si riduce ad un flusso di particelle subatomiche; • Si trasmette il flusso ad una destinazione usando un fascio (appunto “beam” in inglese); • Si rimaterializza il corpo nel luogo di arrivo.

La scienza parla di teletrasporto quantistico, concetto talmente complesso, che al momento ho rinunciato di descrivere. A me personalmente piace invece pensare al teletrasporto in senso più lato, come ad esempio la trasmissione di un oggetto da un punto all’altro del pianeta.

Per teletrasporto si intende traportare qualcuno o qualcosa da un punto all’altro attraverso un raggio invisibile di energia. La procedura di teletrasporto prevede i seguenti passi:

Ma come siamo messi con il teletrasporto di materia nella realtà?

Il cinema lo ha immaginato con “L’esperimento del dottor K.” Del 1957, di cui tutti si ricordano il remake “La mosca” di David Cronenberg del 1986.

La procedura prevede i seguenti passi: • Si analizza l’oggetto da far trasportare co uno scanner ottico; • Si crea una mappa della struttura fisica e la si salva in un file;

. Si trasmette il file verso una de-

stinazione con un mezzo per trasportare i dati (ad esmepio internet);

. Si rimaterializza l’oggetto

ad una destinazione con una stampante 3D. E voi cosa ne pensate? Non si tratta anche in questo caso di teletrasporto?

67


68

mondo wir-network

Intervista a Moreno Prati

Nuovo presidente Gruppo WIR-Network Servizio a cura di Campus Un pregio e difetto del nuovo presidente del Gruppo Wir-Network della Svizzera Italiana? Sono una persona molto tenace che non molla mai, ma allo stesso tempo sono troppo buono.

Raccontaci com’è nata e cosa fa About X About-X SA nasce nell’ 1999 (ridendo… come il tuo giornale) come concessionaria Xerox per il Ticino e il Grigioni Italiano. Specializzata nella vendita di: multifunzioni, plotter, carta, toner di tutte le marche, distruggi documenti, lavagne interattive, arredo uffici e pareti divisorie nonché realizzazione progetti telefonici e assistenza tecnica informatica. Cerchiamo sempre di dare la soluzione giusta (360 gradi) per il cliente finale!! Parliamo della moneta “virtuale” Wir. Cosa rappresenta per te? Quanto pesa sul bilancio di About -X? La moneta CHW la utilizzo ormai da diversi anni. Sono entrato tramite segnalazione di alcuni clienti-amici. Nell’associazione sono, invece, entrato grazie all’amicizia con David Camponovo. Altra persona che stimo molto è il già presidente Severino Albertoni.

Giugno 2014 c/o l’Hotel della Valle a Brione s.Minusio, Mario Oliviero (resp. Colortime) e Moreno Prati entrano a far parte del comitato direttivo Gruppo Wir della Svizzera Italiana. Al centro David Camponovo allora Presidente e ora Past-President © foto archivio TBN&D

Moreno Prati in breve... Nato a Locarno, sposato con Luz e padre di tre figli. Ha frequentato le scuole di Pregassona e Lugano. Nel 1981 ha iniziato la sua avventura presso la Rank Xerox di Zurigo in qualità di tecnico. Nel 1984/85 decise di fare il giro del mondo in 15 mesi visitando: Asia, Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti ed Equador. Riprende il suo lavoro presso la Xerox e nel 1988 accede al mondo della vendita. Da giovane si è dilettato nella pallacanestro. Passione che ha portato avanti fino a pochi anni fa. Ora salvo qualche partitella si accontenta di andare a vedere i Tigers e il Massagno. La passione dello sport si evince anche con la passione per il tennis prima mentre ora si accontenta di lunghe pedalate in rampichino. Ama pure viaggiare, nuotare e ballare latino.


tinotte.ch

Corners+ Jacopo Fo si racconta - lunedì 9 luglio

Perché gli Svizzeri sono più intelligenti Al ristorante innovativo Corners+ di Lugano avrà luogo lunedì 9 luglio dalle ore 19.00 un incontro con l’intellettuale eclettico Jacopo Fo (figlio del premio Nobel per la Pace Dario Fo) che si racconterà a 360 gradi. L’occasione gratuita -più unica che raraper incontrare dal vivo il filosofo Jacopo Fo che tra l’altro svelerà alcuni retroscena del suo bestseller “Perché gli Svizzeri sono più intelligenti”. “Superman si è schiantato” Do 08.07 - ore 19.00 - Teatro Foce, Lugano Jacopo Fo con “Superman si è schiantato” (spettacolo-monologo tratto dal suo ultimo omonimo libro, edito da Guanda) incanta il pubblico con la sua capacità di affabulatore.

Non mancheranno gli aneddoti. L’evento è coordinato da CD Media SAGL con il sostegno dell’associazione Gruppo Wir della Svizzera Italiana. Nel libro Fo dedica tra all’altro un interessante capitolo alla Banca Wir. Scopriremo come mai. Naturalmente non mancheranno degli accenni al suo ultimo lavoro “Superman si è schiantato”. Prenotazione obbligatoria a Posti limitati CHF 15.1 Bibita e ricco buffet offerto (Free entry per membri Gruppo Wir della Svizzera Italiana) Tel. +41 91 605 73 00 redazione@tinotte.ch Sul prossimo numero seguirà un’avvincente intervista.

Biografia

Jacopo Fo (Roma - 31.03.1955) è figlio di Dario Fo e di Franca Rame. A diciotto anni inizia a lavorare pubblicando fumetti e vignette per diverse riviste. Nel ‘75 pubblica il suo primo libro, “Il biforcuto. Dizionario di humour, violenza, sesso, politica e altre cose” e “Se ti muovi ti stato!”, un opuscolo in cui prende le difese di un membro delle Brigate Rosse. All’inizio degli anni Ottanta progetta un ciclo di ventidue libri incentrati su idee nate dal femminismo e dal Movimento della contestazione del Sessantotto, intitolato “L’Enciclopedia Universale. Come quella di Diderot ma più sexy. L’unica rilegata ancora viva”. Nel ‘81 fonda un centro di cultura alternativa e comicoterapia, la “Libera Università di Alcatraz”, sulle colline umbre mentre nel ‘86 fonda la rivista “Cacao”. Negli ultimi 30 anni ha scritto molti libri di successo. Il 29 maggio 2013 muore la madre, nel 2014 Jacopo Fo scrive con Rosaria Guerra “Perché gli svizzeri sono più intelligenti” e il 13 ottobre 2016 perde anche il padre: il grande Dario Fo .

Vuoi organizzare un evento aziendale? Contattaci per una consulenza gratuita personalizzata tel. +41 91 600 10 36 - info@tinotte.ch www.tinotte.ch

69


70

benessere & fashion

Il nuovo Centro abitativo e di cura Tertianum Parco Maraini

Il “nuovo” Parco Maraini Servizio a cura della Redazione Il rinomato e noto complesso luganese, in gestione dallo scorso anno al Gruppo Tertianum AG, indiscusso leader elvetico nel settore dei servizi concernenti assistenza e cura geriatrica, è stato inaugurato poche settimane fa al termine di importanti lavori di ristrutturazione. Questo importante investimento a favore della terza e quarta età è la 76.ma struttura in Svizzera, la quinta nel Cantone (in effetti ne esistono già tre nel Locarnese e una nel Bellinzonese) e la prima nel Luganese che si appresta, nei prossimi anni, a riceverne altre due. A seguito dell’indubbio allungamento delle aspettative di vita le richieste di carattere sanitario-alberghiero sono infatti in grande crescita. In occasione della riapertura il sindaco di Lugano, Marco Borradori, ha sottoli-

neato come il rinnovato complesso del Parco Maraini sia nuovamente “a disposizione di anziani autosufficienti e non autosufficienti, portatori di un patrimonio culturale e di valori che rappresentano le nostre radici e ci proiettano verso il futuro perché l’invecchiamento è una fase del ciclo della vita che concerne tutti”.

denziato Stefan Brunner, responsabile di Tertianum Regione Ticino, intende “offrire ad ognuno una casa, nell’assoluto rispetto delle sue abitudini e della sua autonomia”.

Parole di plauso quindi al Gruppo Artisa, proprietario, che negli ultimi dodici mesi ha interamente ristrutturato le camere di cura e tutti gli spazi comuni, con un notevole aumento del confort per gli ospiti, e al già citato Gruppo Tertianum che si occupa della totale gestione della struttura che, come ha evi-

L’intervista al direttore Stefano Cutunic

Chi sono gli ospiti del Parco Maraini? Sono sia persone totalmente autosufficienti che desiderano servizi alberghieri (che qui possono condurre nei loro appartamenti una vita autonoma beneficiando di tutta una serie di prestazioni collettive) sia persone che hanno bisogno di assistenza sanitaria e quindi di aiuto potendo alloggiare in camere di cura. Cosa caratterizza la vostra gestione degli ospiti rispetto ad altre strutture nate per la terza e quarta età? Per il nostro gruppo l’idea di base è quella di fare sentire l’ospite come in una casa, privilegiando la dimensione sociale e affettiva, perché qui ognuno può affermare

i propri caratteri umani e la propria identità nell’assoluto rispetto della persona. Tutto, in sintesi, ruota attorno alle esigenze dell’ospite.

singole, monolocali, bilocali, ad uso singolo o comune, lato strada e lato parco, ecc.) e quindi i costi variano a seconda delle scelte.

Quante persone lavorano al Parco Maraini? Attualmente lavorano qui una cinquantina di persone così ripartite: l’80% nelle cure e nell’assistenza e il 20% nella ristorazione e amministrazione. Siccome sono in corso diversi colloqui di assunzione per incrementare il personale infermieristico prevediamo di potere dare lavoro ad altre quindici persone.

Da dove provengono i vostri ospiti? Per il Parco Maraini il 99% degli ospiti ha sempre vissuto nel nostro Cantone!

Quanto si spende per vivere al Parco Maraini? Dipende dalla tipologia di servizio convenuto. L’ospite che risiede in un appartamento paga un pacchetto (che varia a seconda della grandezza degli spazi, dall’eventuale posteggio auto, dai pasti serviti, ecc.) più tutta una serie di servizi supplementari che possono essere aggiunti in base alle singole esigenze. Per quel che concerne le camere di cura, vi sono diverse tipologie di stanze (camere

Cosa offrite ai vostri ospiti? Le nostre giornate, per chi lo desidera ed è in salute, sono davvero cadenzate da numerosi appuntamenti suddivisi principalmente in attività cognitive, culinarie e creative.

Tertianum AG

Tertianum Parco Maraini Via Massagno 36 CH-6900 Lugano parcomaraini@tertianum.ch www.tertianum.ch


tinotte.ch

Valutazione dello stress con le onde elettromagnetiche Servizio a cura di Claudio Palumbo – Università degli Studi di Parma / Andare Oltre – C. Palumbo & Co. - Minusio Siamo davanti a una nuova possibilità di analisi dello stress psicofisico e di benessere per la persona. Sappiamo che l’essere vivente è anche un sistema biochimico ed elettromagnetico. Per tale ragione possiamo registrare campi elettrici precisi come l’elettrocardiogramma, l’elettroencefalogramma, l’elettromiografia, ecc. Un essere vivente genera “rumore elettromagnetico” dovuto alle sue attività biologiche. Questa attività è immersa nel rumore elettromagnetico dell’ambiente. Il rumore ambientale è quel fruscio indefinito dovuto al sommarsi di tutti i segnali elettromagnetici, naturali e artificiali, presenti nell’ambiente ed è appunto denominato “rumore E.M”. Il fruscio di una radio o di un televisore non sintonizzati non sono altro che rumore E.M. La Genius srl - Italy ha sviluppato nei primi anni del 2000 una propria strumentazione progettata per captare deboli segnali E.M. Ciò è stato possibile grazie a una ricerca tutta italiana sviluppata alla fine degli anni ‘90 presso il NIPS (Noise in phisical system) Laboratory dell’Università di Perugia. Si tratta di un potente sistema di amplificazione che permette di osservare come il rumore ambientale si modifica in presenza di esseri viventi. Lo strumento è utilizzato nel campo del benessere psicofisico. Nel corso del normale uso di questo strumento sono emerse osservazioni che prospettano un suo utilizzo nell’ambito della rilevazione dello stress. In 15

anni di osservazioni sono stati analizzati più di 3000 soggetti in condizioni differenti. Dall’analisi di questi dati si ritiene oggi possibile formulare la seguente ipotesi: durante uno stress intenso si verifica un fenomeno elettrofisiologico che comporta una variazione significativa del rumore E.M. ambientale. Esso è registrabile in prossimità della persona con un apposito strumento e uno speciale software. L’esame prevede un isolamento dall’ambiente tramite comunicazione audio-video multimediale e un tempo di captazione di circa 4 minuti. Il test è assolutamente innocuo perché non vi sono stimolazioni di alcun tipo. Inoltre può essere praticato in qualunque ambiente previo test di taratura ambientale dello strumento.

Sensore Genius Check della Genius srl

Claudio Palumbo

Nato a Torino nel 1954; già docente di psicologia della formazione, dell’educazione, del lavoro e dell’organizzazione presso l’Università di Parma, collabora ora alla cattedra di psicopatologia generale e dello sviluppo della stessa Università; è stato inoltre docente di psicologia dell’organizzazione e psicoÈ importante infine evidenziare che una logia sociale presso l’Università di Topersona potrebbe non percepire più lo rino; specializzato in organizzazione e stress, ma gli effetti psicofisici sono angestione risorse umane, è consulente e cora presenti; lo strumento rileva questi formatore presso aziende ed enti pubeffetti, perché l’individuo non può coblici; autore di oltre 60 pubblicazioni, la scientemente influenzare il rumore eletsua attività di ricerca, nelle prospettive tromagnetico che produce. teoriche e negli esiti applicativi, è prevalentemente orientata negli ambiti della psicologia del lavoro e delle orgaAndare Oltre – C. Palumbo & Co. nizzazioni, della formazione e sociale. Consulenza, Formazione e Sviluppo Si occupa principalmente di “benesseRisorse Umane re individuale, organizzativo e sociale, Via San Gottardo, 179 attraverso lo sviluppo delle competen6648 Minusio   ze trasversali”. Nel 2015 ha fondato la + 41 77 982 97 39 Società Andare Oltre – C. Palumbo & + 39 329 6295129      Co., con sede a Minusio, che si occupa di Consulenza, Formazione e Sviluppo www.andareoltre.ch nell’area delle Risorse Umane. info@andareoltre.ch

claudio.palumbos@gmail.com

71


benessere & fashion

Per un look impeccabile A cura di Virginia e Sara per Elisir Coiffure, Lugano di Roberto Stefanizzi

Rihanna è forse una delle artiste internazionali che maggiormente gioca con la propria immagine, proponendoci di volta in volta look sempre diversi e molto fashion. Molto spesso la vediamo con capelli molto lunghi non nascondendo la sua passione per le extension. Ma come le dobbiamo usare per ottenere un look trendy come quello di Rihanna? Se vuoi infoltire la chioma puoi scegliere di applicare le extension fisse con i connettori o a clip più semplici da mettere. Le extension inoltre permettono di cambiare look quando si vuole, passare da una capigliatura corta a una lunga o viceversa.

© www.hairadvisor.com

Le hair extension sono delle integrazioni artificiali dei nostri capelli. A differenza delle parrucche , l’extension non hanno la funzione di creare un’acconciatura fittizia sulla testa , ma di rinfol-

© it.vpfashion. com

72

tire o di allungare i capelli già presenti e ci permettono di creare effetti di shatush senza dover stare ore dal parrucchiere rischiando di rovinare i capelli. Il compito dell’extencion è simulare una tipologia di acconciatura che normalmente non potrei avere con i miei capelli. La tecnica migliore è sicuramente la “micro ring” appunto con i connettori. Consiglio sempre di accertarsi di essere tra mani esperte che utilizzano materiali di qualità.

www.elisircoiffure.ch


tinotte.ch

Capelli estate 2018

Sole, mare e libertà A cura di Riccardo Tesse, Hair Designer

Maestro come si pettinano e si colorano i capelli questa estate 2018 ? Questa estate c’é nell’aria una grande voglia di vivere, di sentirsi liberi . I capelli saranno tagliati e pettinati fortemente irregolari per lanciare un messaggio di stile e dolce ribellione. Torna anche la frangia sulle sopracciglia che saranno folte e disegnate. I colori? Sono chiari con diverse sfumature melangé dal biondo al ramato, dal rosso al rosa e comunque sempre sfumati con diverse tonalità. Per il mare? Capelli raccolti, trecce o torchon, senza dimenticare le protezioni solari per i capelli prima di esporsi al sole.

La donna 2018 come la vede? Libera di essere una Principessa. Riccardo Tesse Visionnaire, esperto di bellezza Via Geretta 11 CH-6900 Lugano-Paradiso Tel. +41 79 303 42 13 www.riccardotesse.com

Partner per perlelevostre vostremanifestazioni: manifestazioni:anche ancheartisti artisti e modelle la tecnica del body painting Partner e modelle per per la tecnica del body painting

s s e t s o H genziaHostess AAgenzia

le r e p a r u s i m Su

Su misura per le vostre esigenze: ti n e m i v e c i r e re i, efiericevimenti t n e v e : e z eventi, fiere n e vostre esig

600 10info@tinotte.ch 36 - info@tinotte.ch - www.tinotte.ch tel. +41 91 600tel.10+41 36 91- info: www.tinotte.ch

73


74

FAi da te

Bye-bye lana: consigli utili A cura di Claudia Belotti. Le temperature miti ci fanno dimenticare sciarpe, cappellini e maglioni, che con ogni probabilità riprenderemo in mano fra qualche mese. Con piacere vi sveliamo alcuni suggerimenti per ritrovare il vostro capo in perfetto stato. Se trovate un buchino, effettuate la riparazione prima di lavare il capo; non abbandonatelo in un angolo della casa senza averlo lavato a mano o lavatrice (evitate la centrifuga) con poco detersivo per lana (evitate l’ammorbidente). Se di cashmere mettetelo nell’armadio in sacchi di plastica chiusi. Le tarme adorano il cashmere che spesso non è trattato per mantenere soffice il filo.

armadi lavate tutto o mettete i capi per 48 ore in congelatore, lavare l’armadio, usate spray antitarme efficaci e controllate la situazione con gli appositi cartoncini di monitoraggio. Attenzione, le farfalline del legno (comunemente chiamate camole) o degli alimentari possono convertirsi e nutrirsi di lana. Telefonateci! Vi spieghiamo volentieri come fare se qualcosa non fosse chiaro.

Via Famiglia Trevani 1a CH-6600 Locarno Tel. +41 91 751 17 04 Bottega della Lana

Fiori di lavanda, legno d’acero e altri prodotti sono dei deterrenti antitarme, ma se vi accorgete che le avete negli

benessere & fashion

Ayurveda Synergy Saundariya: l’estetica Ayurvedica Propone un’anamnesi iniziale per individuare il tipo di costituzione Ayurvedica (prakritivikruti), la scelta e la formulazione di prodotti Bio (oli, spezie, polveri) adatti al tipo di costituzione (Vata, Pitta, Kapha); trattamento personalizzato, con l’utilizzo di vari strumenti Garshana, Mantra, Meditazione. Con Detox, Relax e Benessere • Trattamenti con olio caldo personalizzati su costituzione individuale • Terapia di yoga e ayurveda con alimentazione, meditazione e attività fisica personalizzata • Percorsi di crescita personale con Naturopata e Costellatrice Familiare Spirituale, Reiki • Consulenze Angeliche e di Astrologia Vedica • Visite Mediche e Omeopatiche • Corsi di auto Difesa e Danza individuale o di piccoli gruppi • Yoga e Ginnastica Posturale

• Percorsi disintossicanti e di Pancha-karma • Trattamenti antistress • Trattamenti di ringiovanimento e sciogli tensione • Trattamenti maternità e gravidanza e corsi per genitori, puerpera, massaggio materno-infantile • Formazione a moduli per terapista Ayurveda con dottori, corsi e formazione massaggiatore • Ayurveda, operatori olistico e del benessere (valido sul territorio Internazionale) • Seminari, workshop e corsi anche individuali

È possibile richiedere a domicilio sia Personal Trainer, auto difesa e trattamenti personalizzati! Shop Ogni capo è unico, troverete sul sito dei modelli esempio, ma ogni tipo di fantasia cambierà di capo in capo, tessuti in seta e colori naturali, non scoloriscono nei lavaggi (vestiti mamma bimba, donne, maglie, pantaloni, copri costume, magliette, vestiti lunghi, pantagonna), foulard in seta e tanti altri prodotti an-

che da uomo in cotone indiano, che facilita l’assorbimento del sudore. Campane tibetane, cristalli e pietre x il benessere. Bigiotteria e argento indiano. Per la cura della persona, dentifrici naturali basati su principi ayurvedici, pulisci lingua, sapone di alleppo, spazzolini in bamboo bimbo e adulti e tanto altro. Il materiale venduto e tutto ciò che uscirà dai servizi offerti verrà donato e servirà al sostentamento delle Tribù dell’India e del Nepal. Via Clemente Maraini 22 CH-6900 Lugano Tel. +41 91.22.59763 Cell. +41 76 681 67 99 ayurvedasynergy@gmail.com www.ayurvedasynergy.ch


Bel paese

tinotte.ch

Vacanza Benessere ad Abano Terme VIAGGIO A/R IN PULLMAN PENSIONE COMPLETA INGRESSO ALLE PISCINE TERMALI

L’esercizio in acqua termale è terapeutico, riabilitativo, estetico, elimina i dolori e aiuta la ripresa dell’attività motoria

SAUNA FINLANDESE E BAGNO TURCO LEZIONI DI ACQUAGYM SPECIALE FANGO:

7 GIORNI/6 NOTTI CHF

599.-

14 GIORNI/13 NOTTI CHF

1.099

Prezzi a persona in camera doppia. Supplemento camera singola € 5 a notte

Visita medica di accesso alle cure 6 fanghi con bagno termale e ozono 6 massaggi da 20 minuti

CHF 399.-

Ticino/Abano Terme Express!!! Scegliete le date del vostro soggiorno:

Andata da Cadenazzo, Lugano, Mendrisio e Bellinzona 08 Luglio 2018 , 15 Luglio 2018 e 22 Luglio 2018 Ritorno dall’Hotel Al Sole Terme nei giorni 14 Luglio 2018, 21 Luglio 2018 e 28 Luglio 2018 Per viaggi individuali riduzione CHF 130.- a persona

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI Hotel Al Sole Terme

Via Valerio Flacco, 72 35031 Abano Terme (PD) Italia

+39 049 8601 611 info@abanoalsole.com www.abanoalsole.com

75


76

agenda como Como (Teatro Sociale) www.teatrosocialecomo.com

Villa Olmo, Como www.villaolmocomo.it

Lago di Como (Villa Carlotta, Tremezzo)

04.06 – ore17.30 La storia di filo…Sofia Saggio di fine anno Scuola Montessori

14-23 .06 Parolario Libri, lettura e cultura

fino al 17.06 Urpflanze Sale a giardini al …. vegetale

30.06 e 03.07 – ore 21.30 Otello (Festival Como Città della Musica) Dramma lirico in quattro atti 30 .06 – ore 11.00 Bellini innamorato Gita musicale in battello 06 .07 – ore 21.30 Mediterranea Musiche delle culture del Mediterraneo

17.06 Felicità e Musica Con il pianista Valerio Premuroso Villa Sucota, Como www.fondazioneratti.org fino al 23.06 Il tessuto come arte Dedicato ad Antonio Ratti, imprenditore e mecenate

do 03.06 - ore 17.00 “Addams Family” Auditorium comunale, Tavernerio 24.06 Intelvi Supercars 2018 VI edizione vedi sotto

La primavera a Como La primavera a Como comincia in città. Il suo centro storico con il duomo, le altrettante storiche villa Olmo e villa Geno, le sue piazze, la funicolare che sale a Brunate, gli idrovolanti... sono solo una parte degli ingredienti ricercati dal turista che giunge nel capoluogo lariano. Il resto lo si trova infatti sulle sponde del lago, da Como a Lecco, costellato da ville e giardini d’epoca che incastonati in un paesaggio spettacolare costituiscono un’attrattiva senza pari, tra acqua e cielo. Sono ville quasi tutte raggiungibili via terra ma che viste dal lago, grazie a un intenso servizio lacuale pubblico e privato in grado -a prezzi molto variati- di soddisfare esigenze e desideri, si ritrovano un indubbio plusvalore di bellezza che non lascia indifferenti. Una mini-crociera sul lago di Como è quindi un modo piuttosto suggestivo per godere ciò che nel corso dei secoli l’uomo ha saputo realizzare in un contesto paesaggistico unico. Il tutto integrato da un’offerta alberghiera e para-alberghiera in costante espansione e in grado di offrire condizioni a prezzi... stellari ma anche low-cost!

© www.turistafaidate.it


agenda varese fino a ve 31.08 Il genio di Dalì Gavirate

tinotte.ch me 13.06 - do 01.07 Cross Festival 2018 Danza, Performing Art, Award, Residenze Verbania Cannobio Domodossola

fino a sa 09.06 Lucciole e animali della notte Parco Lagozza, Arcisate sa 09 - do 10.06 Festa delle arti dei sapori e della cultura Parco Lagozza, Arcisate do 10.06 San Lorenzo Summer Cup Centro sportivo Margorabbia, Luino fino a do 10.06 “Identità a confine” Gallarate

do 17.06 Aromaterapia spirituale La Casa del Tao, Gallarate sa 23- do 24.06 Corso Introduttivo Jin Shin Do® La Casa del Tao, Gallarate sempre aggiornati su www.tinotte.ch

Centro Storico di Varese © www.italianosveglia.com

77


78

LA FOTO DEL MESE Con il n. 105 di TbN&D iniziamo una nuova rubrica “Foto del Mese” dove in ogni numero immortaleremo una personalità degna di nota. Per il primo scatto, fatto lo scorso marzo in occasione dell’assemblea delle donne PPD svizzere tenutasi all’Hotel del la Paix, abbiamo iniziato addirittura con la già presidente della Confederazione Doris Leuthard.

Doris Leuthard Sabato 24 marzo 2018 Assemblea 2018 delle Donne PPD Svizzere c/o Hôtel de la Paix Viale Giuseppe Cattori 18, CH-6900 Lugano Tel. +41 91 960 60 60 - www.delapaix.ch.

La consigliera federale con in mano La Guida 2018 edizione speciale Giannini Graniti. © foto David Camponovo

Doris Leuthard in breve. Nata a Merenschwand (AG) il 10 aprile 1963, è avvocato e politica svizzera, membro del Consiglio federale dal 2006 e Presidente della Confederazione svizzera per l’anno 2017, carica già ricoperta nel 2010.

designed by Natkacheva - Freepik.com

Grande soddisfazione per l’assoluzione dei colleghi de Siamo stati in tanti a seguire, chi in aula, chi in sala stampa, il processo ai quattro colleghi del settimanale Il caffè - tre sono membri ATG - accusati di diffamazione e, solo per il direttore, di concorrenza sleale per l’inchiesta sull’errore commesso da un chirurgo alla Clinica Sant’Anna nel 2014. La sentenza di assoluzione emessa dal giudice Siro Quadri è esemplare e se

non verrà impugnata potrà fare scuola a lungo. La grande soddisfazione per questa importante decisione non cancella l’impressione che la denuncia e il processo siano stati un mezzo deliberatamente scelto per far tacere i colleghi. Le ragioni della libertà d’espressione e della libertà di stampa sono però state

infine ristabilite e riaffermate. E ciò, nonostante il paradosso che i giornalisti sono stati giudicati prima del medico che ha commesso l’errore. Sul sito ATG il nostro comunicato stampa completo. www.giornalistiatg.ch


tinotte.ch

79

Partners Partners

www.elisircoiffure.ch

www.bsa-academy.ch

Tel. +41 91 967 13 66

www.nahrin.ch

www.lush-shop.ch

www.riccardotesse.com

www.ayurvedasynergy.ch

PER ISCRIVERSI INVIARE curriculum a: info@tinotte.ch o SPEDIRE IL TAGLIANDO IN REDAZIONE Programma dettagliato sul sito www.tinotte.ch. Informazioni a redazione@tinotte.ch o telefonando allo +41 91 605 73 00 Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night and Day Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00

Miss TbyND 2018 (h. minima 168 cm) Miss Tap Model 2018 (h. mass. 168 cm) Hostess

Nome:

E-mail:

Cognome:

Professione:

Indirizzo :

Hobbies:

CAP/Località:

Data di nascita:

Cellulare : Età minima 16 anni

Altezza: Località, data e firma:


TbyND 105  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

TbyND 105  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

Advertisement