Page 1

by

Night & Day +16 pagine

Š Fotogarbani

n.

95- www.tinotte.ch

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

Calendario Calcio e Hockey 2016-17 Agenda eventi www.plastiplex.ch

Speciale selvaggina


Editoriale

tinotte.ch

Storie di copertine Cari Lettori, Gentili Lettrici, a cavallo tra fine estate e prossimo inizio autunno eccoci, di nuovo, con ulteriori 80 pagine di guida al tempo libero e al benessere nella Svizzera italiana. Da sempre ci occupiamo di musica, concorsi e gastronomia e coerenti con questa filosofia condivisa da tutti voi questo numero di Ticino by Night &Day vi propone per la 95.ma volta news, info, interviste a 360 gradi. Ma anche stavolta non ci accontentiamo di riproporre le usuali e apprezzate rubriche. Infatti, come già fatto in passato a più riprese, intendiamo catturare la vostra attenzione su pagine e contenuti nuovi affidati ad autorevoli e noti personaggi del nostro Paese. E così, da questo numero, inauguriamo una… gustosa rubrica (partendo dallo storico locale di Lugano il Barilotto) gestita da Giacomo Newlin, già bellissima “voce” della RSI, che di tanto in tanto ci delizierà... eno-gastromicamente, complementando quello che da sempre è stato un nostro impegno: evidenziare, sempre e in ogni tempo, le rassegne che da sud a nord valorizzano la nostra terra, i nostri prodotti e chi, locali pubblici, cantine, produttori locali, se ne fa ambasciatore. Ovviamente questo nostro ulteriore impegno… gastronomico non adombra tutto il resto. Ritroverete quindi, cari lettori e care lettrici, agende che puntualmente vi informano sugli eventi musicali (e non), interviste esclusive, info sportive che vanno dall’hockey al calcio all’automobilismo (e in questo numero anche ai fantastici campioni luganesi di pallanuoto). In questo editoriale voglio mettere l’accento su due tematiche che mi stanno particolarmente a cuore. Il concorso “Mangiar Bene” … e la storia su come e perché (brevemente) nasce una copertina. - continua a pag. 75 -

IMPRESSUM

n. 95 settembre-ottobre 2016 Editore. A.R.T. Promotion SAGL Amministrazione & redazione via San Gottardo 26 - CH-6900 Lugano Info-line. Telefax. E-mail. Internet.

+41 91 605 73 00 +41 91 605 73 04 info@tinotte.ch www.tinotte.ch

Direttore responsabile David Camponovo +41 76 328 60 90 david@tinotte.ch

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by Night&Day Impaginazione e grafica Immagimedia e Grafica design grafica@tinotte.ch Fotografia CD-Media SAGL fotoritratto.ch Michele Bazzo Steinneggerpix

Maurizio Colombo Foto Garbani C.Righinetti Claudia Campana

Tipografia La Buona Stampa, Pregassona Video Maurizio Colombo

Hanno collaborato

Associazione non fumatori, Marica Barabino, Michele Bazzo, Doriano Baserga, Michele Braccia, Giancarlo Cacciabue, Elsa Camponovo, Laura Camponovo, Campus, Sergio Cavadini, Maria Grazia Cicala, Maurizio Colombo, Eugenio Jelmini, Giacomo Newlin, Lara Palazzo, Marco Paltenghi, Stefano Pedrazzetti, Paolo Pellegrini, Pier Paolo Pedrini, Angelo Quatrale, Claudio Rossi, Charlotte Saccomanno, Roberto Stefanizzi e Alfonso Tuor. Ringraziamenti speciali: Flavio Giannini e Fotogarbani

In copertina Elena Borelli, indossa la maglia e i pantaloncini ufficiali del FC Lugano, grande tifosa del football Club Lugano, la ritroviamo a pagina 32 nello sport. © Fotogarbani

3


sommario Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

4

n.95 - tinotte.ch

by

EDITORIALE & Impressum AGENDE Mostre, fiere & rassegne Agenda Como Agende, teatro, & cabaret Blenio & dintorni Musica e avvenimenti Agenda Super League Agenda Challenge League

3

6 7 8 9 10 33 35

Musica Intervista a Tiziana Rivale 15ma ed. Magicblues Il Mondo della Musica Intervista a Mike Lindup Intervista a Pablo Meneguzzi

12 14 16 18 20

Fiere/Esposizioni Mondobimbi

21

Eventi di successo Miss TBN&D come portafortuna? Prima Mini Miss I Semifinale Miss TBN&D A Solduno tanta energia positiva A Solduno vince la simpatia Mini Miss Un Frizzante..da cinema

22 23 23 24 25 26

Concorsi Vince l’Osteria Birraria da Rinalda Giro di Vite

27 57 58 78

Benessere e Fashion BSA Per raggiungere il vostro sogno Treccine

28 29

Sport Dal campo… alla scrivania: forza FC Lugano! A tu per tu con Elena Borelli 32 Calendario Superleague 33 Entusiasmo, corraggio, idee 34 Pallanuoto - 15 volte Campioni 36 HCAP: presentata la squadra 2016/17 38 Del tempo libero fa tappa agli sportelli FFS 39 Calendario National League Hockey 40 Il Lugano su quattro fronti, l’Ambrì play-off e Coppa Svizzera 42 Scacchi che passione 44 info by night & dayi Turismo - Mendrisiotto e Basso Ceresio, nuovo consiglio d’amministrazione Rally che passione Fiori d’arancio Anche Sandokan al Festival del Film di Locarno Premiazione alMonti Pizza show

35 45 45 45 75 75


tinotte.ch

Motori GP2, TCR, ed endurance Hyundai i20 WCR Formula E: Sebastien Buemi campione mondiale

46 47 47

Comunicare Similitudini, coincidenze o plagio?

48

Libri Leggi che ti passa: Il metodo Blocher

48

Fotografia 60 anni di fotografia alla casa Torre

Personaggi A tavola con…Flavio Giannini Gastronomia Un locale nel luganese: Al Barilotto Presentata la Guida 2016-17 Serata alMonti Ti ho raccolto Lugano Turismo senza.. esercenti Camminare, mangiare e bere in compagnia PiumognaPhotoAward 2015 al “Al nos mangee...” edizione 2015

5

54

56 70 72 73 73 74 74

49 Speciali

Economia Sul tasso di cambio franco svizzero Banca Nazionale Svizzera

50 51

Solidarietà La Turandot - Opera sotto le stelle

52

La stagione della Selvaggina Ristoranti consigliati Nem ai Grott...

62 63 68

Enologia Il vino protagonista da Bellinzona a Lugano a Mendrisio La Bacchica, Lugano

77 79

Premi Ticino by Night & Day In palio per tutti: 10 entrate a Mondo Bimbi: TBN Mondobimbi 4 biglietti Hockey HCAP: TBN HCAP Solo per gli abbonati: 6 biglietti i Nomadi: TBN Nomadi Partecipa al nostro concorso Mangiar Bene, visita i 4 locali concorrenti e vinci vari premi

6855 Stabio - Via Boff 2 - Nuova Sede 6883 Novazzano - Via Boschetto 1 6852 Genestrerio - Piazza Baraini 6877 Coldrerio - Via Mola 12

Tel. +41 91 640 71 71


6

agenda mostre, fiere e rassegne Esposizione permanente Collezione Matasci “Il Deposito” Collezione d’Arte Matasci, Riazzino

sa 03.09 Red Bull Alpenbrevet Cornaredo, Lugano

Esposizione permanente La Collezione - Nuove consonanze www.masilugano.ch - LAC Lugano

do 04.09 – ore 09.00-18.00 Festa patronale di San Bartolomeo Sala Polivalente, Davesco-Soragno me 07 - sa 10.09 e gio 15.09 Piazzaparola 2016, Lugano

sa 03.09 - ore 17.00 Gianni Realini Gesti, graffi, campiture per un’indagine interiore Museo Epper, Ascona fino al 29.09 Dinoworld nella valle del Gaggio Valle del Gaggio, Cadempino fino a do 30.10 – ore 14.00 Filmare – La passione dei nostri nonni L’ esposizione vintage di proiettori, cineprese e filmini a passo ridotto Albergo I Grappoli, Sessa fino a lu 31.10 - ore 15.30 Profumi di boschi e pascoli Vicende umane, natura e Riserva forestale in Valle di Lodano Museo di Valmaggia, Cevio fino a do 29.10.2017 – ore 16.00 Attraverso il Vedeggio Museo Plebano, Agno fino a sa 31.12 – tutto il giorno Mostra di Scultura e di Pittura Scuola di Scultura Casimiro Piazza, Villa Luganese ve 26 - sa 27.08 Giro serale dei grotti Lago di Lugano sa 27.08 Festa di fine estate Azienda Agricola “La fonte”, Vaglio gio 01 - ve 02.09 - ore 12.30-18.15 Swiss confress for Health Professions Quarta edizione. SUPSI DACD, Trevano sa 03.09 – ore 11.00 Omaggio alla poesia friulana Sala Conferenze ACLI, Lugano sa 03.09 – do 04.09 Lugano a 4 zampe, edizione 2016 Parco Ciani, Lugano

sa 17.09 dalle 10.00 alle 16.00 Mondo al parco Parco Ciani, Lugano ma 20.09 dalle 19.00 alle 21.00 Amnesty Apéro a tu per tu con i diritti umani Spazio 1929, Lugano sa 17.09 – do 23.10 34° Festival intern. delle marionette Teatro Foce, Lugano ve 07.10 L’illusione della normalità. Simposio interdisciplinare. USI, Lugano.

Rassegne gastronomiche fino a do 04.09 PerBacco! Bellinzona vedi pag. 77

lu 05.09 – dalle 15.00-19.00 Presentazione annata 2014 Palazzo dei Congressi, Lugano vedi pag. 77 gio 08 - do 11.09 La Bacchica. Lugano, città del vino e delle tradizioni popolari vedi pag. 77 + 79 do 18.09 - ore 10:00 – 18:00 Festa patronale di S.Nicolao della Flüe Piazza, Albonago sa 24.09 - dalle 09.00 Giornata Agricola Leventinese, 4a edizione, e rassegna dei formaggi, 26a edizione. Aerodromo, Ambrì www.bellinzonese-altoticino.ch/leventina do 25.09 – dalle 12.00 Sagra del bollito Capannone Al Ritrovo di Insone

ve 07 - do 09.10 Fiera del Fumetto Palazzo Congressi, Lugano vedi pag. 6

ve 23 -do 25.09 Sagra dell’uva Mendrisio vedi pag. 77

fino a do 23.10 I castelli di Serravalle Castelli di Bellinzona

ve 30.09 – do 02.09 Festa d’autunno Lugano

sa 07.10 – 16.10 Artecasa 2016 54esima eidzione Centro Esposizioni, Lugano

sa 08.10 – dalle 18.00 Castagne e panna Centro la Piazzetta, Lugano

lu 24.10 – ma 25.10 Qui e Ora - Materie del vivere: pelle, carta, vetro USI Lugano e Scuola Cantonale di Commercio, Bellinzona

do 09.10 Festa patronale della Beata Vergine del rosario Gandria-vicoli e piazze, Gandria sempre aggiornati su www.tinotte.ch


agenda como

tinotte.ch

Erba (Lario Fiere) 09 - 11.09 Fim - Fiera Internazionale della Musica Tutte le attività della musica

Tremezzo (Villa Carlotta) Fino al 24.08 Colori senza confini Creazioni artistiche

30.09 - 02.10 TISANA Fiera del benessere

20.08 - 18.09 D’acqua e di memoria Esposizione di sculture

15 - 16.10 La passione per il delitto Festival di narrativa poliziesca Cernobbio (Villa Erba) 30.09 - 02.10 Orticolario Per un giardinaggio evoluto

01 - 11.09 Metamorfosi Progetto Chartam 02 - 18.09 Dettagli di natura Esposizione di dipinti botanici

Teatro Sociale, Como 06.10 + 08.10 - ore 20.30 Cosi fan tutte ossia la scuola degli amanti Dramma giocoso 09.10 – ore 11.00 La casa del diavolo Sonate 20.10 + 22.10 - ore 20.30 A midsummer night’s dream Opera in tre atti www.teatrosocialecomo.com

Le piazze di Como Paese che vai piazza che trovi. Ma a Como, a dire il vero, le piazze che trovi sono veramente tante. Non essendoci possibile descriverle tutte ci accontentiamo di scrivere qualcosa soprattutto su quelle del centro. Sono, tra l’altro, in “concorrenza” tra di loro perché tutte ambiscono ad essere dei salotti privilegiati ad uso e consumo della cittadinanza e, soprattutto, dei turisti. Piazza Cavour, piazza Duomo e piazza Volta sono spazi decisamente ambiti ma anche le …. piazzette Grimoldi, Mazzini, Perretta e S. Fedele non si accontentano di stare a guardare. Grazie all’intraprendenza di ristoratori, gerenti di negozi e organizzatori di eventi della più svariata natura, sono spazi di svago-relax-curiosità, che spesso finiscono sulle pagine dei giornali perché oggetto di abbellimenti e sistemazioni non sempre condivisi (le nuove panchine-…. bare di piazza Volta continuano a far discutere), di ritrovamenti storici che in piazzetta Grimoldi hanno fatto sospendere più volte i lavori di riqualificazione, di esondazioni che ogni volta che succedono rendono piazza Cavour un prolungamento più o meno naturale del lago, ecc. ecc. Ma tant’è: problemi non problemi, hanno un fascino che lascia il segno: Volta, decisamente statuario, e Mazzini sembrano “benedirti” nelle “loro” piazze, piazza Cavour -con i suoi mercatini ma anche eventi più “rumorosi” come, per esempio, il rally di Como- è unica e con un colpo d’occhio sul Lario assolutamente impareggiabile, piazza Duomo diventa spettacolare soprattutto durante le feste di Natale grazie ad animazioni, decorazioni e luci …. spirituali. E ci fermiamo qui, riservandoci di ritornare sull’argomento in qualche altra occasione! © s.a.c.

7


8

agenda arte, Teatro e cabaret fino a do 30.10 Biascart in mostra Centro il Pettirosso Via Cantonale 7, Savosa sa 10.09 - ore 20.30 Festival Int. Teatro “Terra e Laghi” Tristano e Isotta Corte di Bidogno gio 15.09 - ore 18.00 Christo and Jeanne-Claude Inaugurazione Galleria De Primi Fine Art , Lugano gio 15.09 - ore 18.00-20.00 Camere in prestito Inaugurazione Photographica Fine Art Gallery, Lugano ve 16.09 – do 25.09 Lugano Photo Days Ex-asilo Ciani, Lugano Sa 17.09 Ore: 15:00 Piumetto al museo Festival internazionale delle marionette Teatro Foce, Lugano sa 17.09 - sa 23.10 - Tutto il giorno 34°Festival Intern. delle Marionette Direzione artistica di Michel Poletti Teatro Foce, Lugano sa 24 e do 25.09 - ore 16:00 La Sirenetta Festival Internazionale delle Marionette Teatro Foce, Lugano sa 24.09 – do 25.09 La scrittura creativa e non-fiction del reale Ex-asilo Ciano, Lugano do 25.09 - ore 11.00 Minicirco, trottole e altre meravilglie Festival Internazionale delle Marionette Teatro Foce, Lugano

do 25.09 - ore 15.30 Festival Int. Teatro “Terra e Laghi” Oz - La Magia Aula magna, centro scolastico di Montagnola ma 27.09, me 05.10, ma 11.10, ma 18.10 Elegio della follia, nel centenario dell’Orlando Furioso Studio 2 RSI, Lugano gio 29.09 – ore 18.00 Daniele Finzi Pasca, presentazione del libro “Teatro della Carezza” Croce Rossa Svizzera, Sezione del Luganese, Lugano ve 30.09 – sa 01.10 Lorena Dozio – Otholites (codice d’uccelli) LAC, teatrostudio Lugano sa 01.10 - ore 20.30 Hofesh Shechter Company - Barbarians LAC - Sala Teatro, Lugano ve 07.10 El Dorado: The Clowns raid of destruction LAC, Sala Teatro, Lugano sa 08.10 - ore 20.30 Festival Int. Teatro “Terra e Laghi” Vitanuova Aula magna, centro scolastico di Montagnola me 12.10 - ore 15.00 L’incantesimo degli gnomi Festival Internazionale delle Marionette Teatro Foce, Lugano me 12.10 - ore 16.00 Attraverso lo specchio LAC - Sala Teatro, Lugano

sa 15.10 - ore 15.00 Pinocchio Festival Internazionale delle Marionette Teatro Foce, Lugano Do 16.10 - ore 11:00 Le Quattro Stagioni Festival Internazionale delle Marionette Teatro Foce, Lugano Do 16.10 - ore 16:00 Sonata a quattro piedi Festival Internazionale delle Marionette Teatro Foce, Lugano Do 16.10 e Lu 17.10 - ore 20:30 Human - LuganoInScena LAC - Sala Teatro, Lugano Me 19.10 - ore 15:00 Il viaggio di Cappuccetto Rosso Festival Internazionale delle Marionette Teatro Foce, Lugano gio 20.10 – ore 20.30 La casa di Bernarda Alba LuganoInScena LAC, Sala Teatro, Lugano sa 22.10 - ore 15:00 Il flauto magico Festival Internazionale delle Marionette Studio Foce, Lugano do 23.10 - ore 11:00 Nymio, piccole storie Festival Internazionale delle Marionette Studio Foce, Lugano do 23.10 - ore 17:00 Fortepiano Festival Internazionale delle Marionette Studio Foce, Lugano Sempre aggiornati su www.tinotte.ch


blenio e dintorni

tinotte.ch

Manifestazioni estate-autunno 2016 www.bellinzonese-altoticino.ch

03.09 Concerto della Rassegna Cantar di Pietre Torna il tradizionale concerto della Rassegna Cantar di Pietre tra le rovine del Castello di Serravalle. www.castello-serravalle.ch 04.09 - ore 12.00 Pranzo Amici del Sosto Gli Amici del Sosto vi invitano al tradizionale pranzo presso l’Osteria Bottani di Olivone. www.amicidelsosto.ch 18.09 Il bramito dei cervi L’escursione alla scoperta degli ungulati permetterà ai partecipanti di osservare cervi e camosci nel loro habitat naturale e di ascoltare gli emozionanti bramiti dei cervi in amore. L’evento è proposto in collaborazione con i Cacciatori Bleniesi. Acquacalda, Centro Pro Natura Lucomagno www.pronatura-lucomagno.ch

24-25.09 Scuola Alpina in Kermesse 2016 Il tema centrale della manifestazione è “Le piante medicinali… tra passato, presente e futuro”. Olivone, Centro Scienza e Sport www.fasv.ch 25.09 Festa del Mulino di Corzoneso L’Associazione “Ul Murìn da Curzönas” vi invita alla tradizionale festa del Mulino. Corzoneso www.ulmurin.ch 01-30.10 Juan Lopez Mostra dell’artista Juan Lòpez (Cantabria, Spagna, 1979) Dangio/Torre, Cima Norma www.lafabbricadelcioccolato.ch

Stabbio Novo - © C. Bernasconi

Le manifestazioni sono soggette a modifiche.

Info e dettagli sono visibili sul sito www.bellinzonese-altoticino.ch/valledi-blenio Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino Sede Valle di Blenio blenio@bellinzonese-altoticino.ch Tel. +41 91 872 14 87 Fax +41 91 872 15 12

9


10

agenda eventi / musica eventi

classica e lirica

jazz e blues

fino a 29.09 – ore 10.00-19.00 Dinoworld nella Valle del Gaggio Valle del Gaggio, Cadempino fino a do 04.09 6to Old Timer Day 4to raduno int. idrovolanti Morcote

sa 03 - do 04.09 - Tutto il giorno Lugano a 4 zampe - Edizione 2016 Parco Ciani, Lugano sa 03.09 - dalle 12.00 VII edizione - Red Bull Alpenbrevet Cornaredo, Lugano Rombi e ronzi i provenienti dai quattro angoli del continente. Si terrà tra pochi giorni a Lugano, per la seconda volta consecutiva in Ticino, il maggior evento europeo per appassionati di motorini: il Red Bull Alpenbrevet. Il festival visivo non si limita ai ciclomotori, coinvolgendo anche i centauri stessi. Tra i numerosi partecipanti, anche alcuni vip. Oltre al sindaco, saliranno in sella anche Johnny Walker - campione britannico dell’Enduro - e Kari Kreid - ler, il più famoso appassionato di motorini. sa 03.09 – ore 16:00 Festa delle Corti 2016 Caslano 880

880

880

880

880

880

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

leggera

latin e tango

lu 05.09 - ve 14.10 Settimane Musicali di Ascona 71. edizione Chiesa del Collegio Papio, Ascona e Chiesa di San Francesco, Locarno www.settimane-musicali.ch me 07.09 Un viaggio verso Est Ceresio Estate 2016 Chiesa di Sessa, San Martino, Sessa

ve 02.09 – ore 20.30 Prelibatezze viennesi dell’800 Ceresio Estate 2016 Chiesa di Vico Morcote Santi Fedele e Simone

sa 03.09 - ore 21.00 Enrico Ruggeri Lido Comunale, Riva S.Vitale vedi pag. 19

Rock

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

me 07.09 Fiera Mercato, 32a edizione Airolo www.ambulanti.ch Ve 09.09 – ore 20..00 Sa 10.09 – ore 15.00 – 20.15 Do 11.09 – ore 14.30 – 18.00 Circus Nock Ritmo y pasión 2016 Stadio di Cornaredo, Lugano ve 09 + do 11 + do 18.09 sa 22.10 - do 11.12 Concerto gruppo mandolinistico Gandria Info orari e luogo: www.mandolinigandria.ch sa 10.09 - ore 20.00 -04.00 Festa dei Ventenni Alta Leventina: maxischermo per seguire il derby di hockey, griglia in funzione tutta la sera, musica live con DJ Dab, DJ Nik Evans, DJ Kroma e The Midnight Lovers. Aerodromo, Hangar 6, Ambrì sa 10.09 - ore 21.00 Biagio Antonacci Forum Assago, Milano

tecno e altri

etnic e folk

do 11.09 – ore 16.00 Le cerimonie del cosmo. Ceresio Estate 2016 Chiesa Santo Stefano, Tesserete do 11.09 - ore 10.30 Mercato Gran Balon Visita al Museo Egizio Torino. Partenza dal Ticino www.biglietteria.ch me 14.09 – ore 21.00 Black Lips Studio Foce, Lugano gio 15.09 - ore 19.00 Casting Miss TBN&D, Mini Miss e Hostess al Business Break Pub, Lugano vedi pag. 2 ve 16.09 – ore 10.00-20.00 Mondo Bimbi La fiera dei bambini e delle famiglie Centro Esposizioni, Lugano vedi pag. 21 880

880

880

880

880

880

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

sa 17.09 – ore 10.00-16.00 Mondo Al Parco Parco Ciani, Lugano sa 17.09 La corsa della speranza Piazza Riforma, Lugano www.corsadellasperanza.ch sa 17.09 - ore 16.00 Fiabe in musica, ensemble di legni della Filarmonica Alta Leventina. Piazzale Chiesa,Dalpe Se brutto tempo: Salone Tremorgio a Rodi-Fiesso do 18.09 – Ore 10.00 Civica Filarmonica di Lugano Piazza San Rocco, Lugano


tinotte.ch

do 18.09 - ore 11.00 Concerto ensemble di ottoni della Filarmonica Alta Leventina. Cioss Prato Se brutto tempo: Chiesa a Villa Bedretto do 18.09 - Ore 10:00 – 18:00 Festa Patronale Di San Nicolao Della Flüele Piazza, Albonago lu 19.09 - ore 19.00 Casting Miss TBN&D, Mini Miss e Hostess a La Terrazza, Bellinzona vedi pag. 2 Ma 20.09 - Ore 19:00 – 21:00 Amnesty Apéro – A Tu Per Tu Con I Diritti Umani Spazio 1929, Lugano ve 23.09 – Ve 21.10 Electro Acoustic Room Lac, Teatrostudio, Lugano. sa 24.09 - ore 21.00 i Nomadi Palasport, Bellinzona vedi pag. 19

880

880

880

880

880

880

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

do 25.09 – Ore 12:00 Sagra Del Bollito Capannone Al Ritrovo Di Insone, Insone me 28.09 - ore 20.00 Conferenza della Lega ticinese contro il reumatismo dal tema: “Ossa sane e robuste”, con il dr. Mauro Lucini. Entrata libera Aula magna centro scolastico, Faido ve 30.09 - Do 03.10 – Tutto Il Giorno Festa D’autunno Centro Città, Lugano

do 02.10 Scacchi: torneo Dazio Grande Dazio Grande, Rodi-Fiesso vedi pag. 44 Me 05.10 – Ore 20.30 Maurizio Pollini Lac – Sala Teatro, Lugano ve 07 - do 16.10 Artecasa Padiglione Fiere, Lugano sa 08 - do 09.10 - tutto il giorno 1° edizi. Fiera del Benessere olistico Centro Esposizione, Sala Cast, Castione sa 08.10 – Ore 21.00 The Sun Palazzo Dei Congressi, Lugano sa 08.10 – Ore 18:00 23:00 Castagne e Panna Centro La Piazzetta, Lugano do 09.10 Scacchi: III° edizione torneo del fumetto Palacongressi, Lugano vedi pag. 44 do 09.10 - ore 15.45 Ottobre In Festa Sanctissimi Rosarii Beatae Mariae Virginis Giulio Mercati - Concerti Spirituali Chiesa di Lugano - Santa Maria degli Angioli, Lugano do 09.10 – Tutto il Giorno Festa patronale della Beata Vergine del rosario Gandria-vicoli e piazze, Gandria Ve 14 ottobre - ore 18.30 Lugano Musica - Musica Video LAC - Sala 4, Lugano

sa 15.10 – ore 21.30 Don Broco Studio Foce, Lugano sa 15.10 Release Party di ADE con il suo primo album “Salvami” Biel, Volkshaus sa 15.10 - ore 20.30 Orchestra della Svizzera Italiana, Markus Poschner, Khatia Buniatishvili LAC - Sala Teatro, Lugano ma 18.10 – ore 20.30 Pierre-Laurent Aimard LAC – Sala Teatro, Lugano ve 21 ottobre - ore 18.30 Electro Acoustic Room LAC - Teatrostudio, Lugano ve 21.10 - ore 20.30 ABBA DREAM Palazzo dei Congressi, Lugano       sa 22.10 - ore 16.30 Gruppo Mandolinistico Gandria Chiesa di Cagiallo sa 22.10 - ore 20.30 Ghali Studio Foce, Lugano sempre aggiornati su www.tinotte.ch

11


12

musica

Intervista a...

Tiziana Rivale A cura di Marco Paltenghi [RSI] - 21 luglio 2016 Poi all’inizio degli anni 2000, un cambiamento? Dal 2008 ritorni in sala d’incisione con uno stile musicale più dance… come mai? A dire il vero sono stata sempre in attività, produco la mia musica all’estero da anni, non appaio molto qui in Italia, anche perché mi mancano le famose “spintarelle”. Quindi preferisco lavorare dove mi invitano per i miei meriti artistici. Inoltre collaboro con la Star Rose Academy e Clatro School a Roma per dare lezioni di canto. Ogni mese incido un disco nuovo per le mie produzioni straniere. Com’è nata la tua passione per la musica? Già da bambina amavo cantare ed ascoltavo artisti stranieri che mi affascinavano, grandi voci come Aretha Franklin, Ella Fitzgerald, Frank Sinatra ma anche il Rock e la Black Music. Poi sono entrata in una rock band con cui ho iniziato una lunga e fortunata gavetta che mi ha formato e rinforzato il carattere. Sanremo 1983: trionfi con “Sarà quel che sarà”, quali sono i tuoi ricordi di allora? Non mi aspettavo di vincere quel festival dato che di solito è pilotato, ma quell’anno c’erano le giurie popolari che da casa mi avevano votato già dalla prima sera. È stato entusiasmante e di sicuro un ottimo inizio di carriera. Parlaci dei tuoi anni ‘90 Ho vissuto 4 anni a Los Angeles e sono tornata nel 1992. Esperienza fantastica anche perché non c’era il terrorismo. Dal 1997 al 2003 sono stata nel cast fisso di “Ci vediamo in TV” con Paolo Limiti. È stata una grande scuola partecipare ai suoi programmi, ogni giorno in diretta.

Quali sono i tuoi rapporti con i Socials? Ottimi, uso Internet per lavoro e se usato in modo sano, penso che sia fondamentale per i contatti in tutto il mondo. Infatti incido per diverse case discografiche all’estero grazie alla rete. Tutte le news sono su Facebook dove ho 2 profili ed una pagina con biografia ufficiale. Ed ora parlaci del tuo album “Babylon 2015”? Perché questo titolo? Questo nome di origini Bibliche ha il senso dello splendore, significa ”la porta del Dio” ma nel tempo tutto è cambiato con molte invasioni, molte lingue e poi caos totale. In questo CD canto in 6 lingue per raggiungere più paesi, con l’intento di avvicinare e condividere, ma oggi è solo un’utopia. Nel 2015 è uscito appunto “Babylon 2015” e da poco un nuovo singolo “Io come il sole” che si trovano tutti su iTunes. Ed in conclusione: hai ancora sogni nel cassetto? A me basta continuare la mia carriera in modo globale e proprio con il web penso di riuscirci. Sono sempre ottimista!

BIOGRAFIA Tiziana inizia a cantare a 11 anni, prediligendo artisti come Ella Fitzgerald, Frank Sinatra, Aretha Franklin, il blues e la musica nera in genere. Concorre per alcune gare canore vincendole e comincia la sua gavetta con la rock-band “Rockollection”, girando le discoteche del Nord Italia ed Europa. Con un contratto di Elio Gigante (impresario di Mina e Gino Bramieri) Tiziana è impegnata in un tour comico-musicale con Gino Bramieri, per 3 stagioni estive. Lasciata la band, nel 1983 partecipa al Festival di Sanremo (unica categoria cantanti, presentato da Andrea Giordana) e con la canzone “Sarà quel che sarà” lo vince. Da allora continua le sue apparizioni televisive ed i suoi tours in Italia e all’estero, come al Festival Yamaha di Tokyo, con la Filarmonica di Praga e ancora in Russia, Germania, Svizzera, Ungheria, Spagna, Turchia, Romania, Belgio, Canada, Finlandia, Grecia, Australia e U.S.A. Tra i vari programmi tv Tiziana è stata ospite nella serie in 9 puntate “Bella d’estate” con lo showman Walter Chiari. Dal 1988 al 1992 Tiziana ha vissuto a Los Angeles, alternando le sue performances ad incisioni di colonne sonore e doppiaggio per films americani. Ospite fissa del cast nei programmi RAI di Paolo Limiti “Ci vediamo in TV” e “Paolo Limiti Show” (1997-2003), Tiziana è stata pure nel cast dei programmi notturni ideati dal direttore di Rai Notte, Gabriele La Porta (01.2005-06.2006) tiziana.rivale

www.tizianarivale.com


tinotte.ch

13


14

musica

15ma edizione di grande successo! © Foto Michele Bazzo, David Camponovo e vallemaggia magic blues 2016 - steineggerpix.com / photo by rémy steinegger

Eccovi un breve riassunto in foto dell’emozionante edizione di giubilo (vedi anche copertina TBN&D 94). Direttamente sul sito di Magic Blues ma anche sul nostro (www.tinotte.ch) tante belle foto per rivivere le bellissime serate della 15ma edizione del più piccolo GRANDE festival Blues della Svizzera!

Magic Blues 2017 Venerdì 07 luglio Me-gio 12-13 luglio Me-gio 19-20 luglio Me-gio 26-27 lugliio Me-gio 02-03 agosto

Walter Trout & the Radicals a Bignasco 27.07.16

Sandra Hall a Moghegno 14.07.16

Elliot Marks Group a Brontallo 08.07.16 Keb’ Mo’ a Maggia 21.07.16

Vintage

Tommy Schneller Band ad Avegno, 03.08.16

Make Plain a Maggia 20.07.16

Media Partner since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by Night&Day

Romerio and Friends a Maggia 21.07.16


tinotte.ch

15

David Delea & Friend ad Avegno, 03.08.16 Veduta sul pubblico a Maggia

Aldo Merlini, presidente del OTLMV (T-shirt blu) a cena con tutto il CdA nel Backstage di Maggia, 20.07.16 Parte dello staff della bellissima serata di Moghegno 13.07.2016 da sin. Raffaele Dadò presidente del Vallemaggia Magic Blues e Renzo Piezzi rappresentante della Vallemaggia presso l’UP dell’OTLMV.

Fabio Lafranchi con Paolo Beltraminelli a Moghegno 13.07.16 Trouble a Bignasco 28.07.16 Manuele Bertoli con Maurizio Canetta ad Avegno 04.08.16

The producer Hannes Anring ad Avegno, 03.08.16 Anche Ignazio Cassis in quel di Avegno, 03.08.16


16

musica

Antonio Melle

A tu per tu con

A cura di David Camponovo

Il 6 luglio 2016 abbiamo incontrato il direttore Antonio Melle, responsabile del Mondo della Musica con il quale ci siamo intrattenuti per fare due piacevoli chiacchere. Alla sua costituzione, fine anni ’80, questa ditta si situó nella sede di Piano la Stampa di Lugano per poi spostare il punto vendita in Via Sonvico a Canobbio-Porza, dove attualmente è situata (zona Resega - Cinestar). Antonio Melle, la cui vita viaggia parallela con la musica, ha lavorato prima di creare il ”Mondo della Musica” nell’ambito dell’elettronica. Nato come tecnico, Antonio puó infatti vantare un’invidiabile esperienza lavorativa legata alla costruzione/riparazione di strumenti musicali: organi, amplificatori, sintetizzatori, keyboard, etc… in una ditta italiana, la EME (Elettronica Musicale Europea) di Sambucheto di Montechiassano (MC) nelle Marche dove ha avuto l’occasione di costruire Thomas, Vox (organi, amplificatori, sintetizzatori,…). In seguito si specializza grazie ad importanti ed arricchenti esperienze lavorative in diverse altre ditte importanti come Elka, Orla, FBT, Lem, Gem, Viscount... dove ha potuto accrescere le proprie conoscenze. È l’opportunità per intraprendere un tragitto verso l’arte della musica e di appassionarsi giorno dopo giorno ad essa. “Non puoi fare il meccanico e non amare le macchine”, Antonio afferma così la sua passione nei confronti di questa armoniosa arte. Il suo notevole curriculum di 40 anni -in mezzo agli strumenti - comprende anche un percorso di 10 anni quale responsabile tecnico per la prestigiosa Hug & Colombo e IPAS (Lugano).

Antonio, nonostante i notevoli impegni, continua ogni giorno ad imparare e a seguire l’evoluzione di questo affascinante settore degli strumenti musicali, in particolare tenendosi aggiornato sull’elettronica, visto i notevoli cambiamenti tecnologici in atto praticamente in maniera continua. Tutto ciò gli permette di stare al passo con tecniche, modalità ed eventuali variazioni che possono subire gli strumenti nel corso degli anni. Infatti il Mondo della Musica è diventato oggi un punto di riferimento per il Luganese e per l’intero Canton Ticino. All’interno di quest’impresa vengono eseguiti servizi come l’assistenza ad apparecchi elettronici e a strumenti a corde/arco, le riparazioni (es: accordatura a domicilio di pianoforti acustici in presenza di un tecnico specializzato) e le customizzazioni (sostituzione di pick-up/tasti,…). Il Mondo della Musica, oltre ad essere specializzato nella vendita di pianoforti/ chitarre e strumenti classici, si occupa anche dello studio recording, di amplificatori e dei live stage. L’intera attività all’interno del negozio è seguita anche da Marco Redolfi che svolge il ruolo di assistente vendite e guitar tech. L’esperienza al servizio dei clienti Un aspetto rilevante, definito come un punto di forza, è la garanzia che viene offerta anche dopo la prestazione svolta.

da sinistra il duo Natalia & Francesca, Vic Vergeat e Antonio.

Più in particolare si tratta di un servizio eseguito esclusivamente dallo staff del Mondo della Musica, infatti viene offerto durante e dopo l’acquisto (a domicilio) per qualsiasi tipo di strumento (chitarra, sintetizzatori, amplificatori, digital piano…). Un altro aspetto importante è la riparazione degli organi liturgici seguita da un’eventuale assistenza specifica e puntuale. Tra i marchi segnaliamo in particolare: Viscount, Halborn e Rogers. Lavori solo con clienti della Svizzera Italiana? Spesso arrivano clienti dal resto della Svizzera per affidare i loro strumenti al nostro servizio.


tinotte.ch

Antonio Melle con il Batterista di Madonna: Mylious Johnson

Siamo curiosi, ci puoi svelare qualche nome di artista tuo cliente? Sì, posso citare - tra i tanti - alcuni dei maggiori esponenti della musica Insubrica come Pablo Meneguzzi e Simone Tomassini, Vic Vergeat, Gotthard, Mina, Claudio Taddei e tanti altri. Tornando alla musica, da che età consigli di indirizzare un giovane per entrarne in contatto? Premetto che dipende molto dallo strumento musicale, ma normalmente si potrebbe iniziare dall’età scolastica a partire già dalla prima elementare. Come si fa a capire se il giovane ha talento? Affidandolo a gente molto esperta in grado di valutare già da piccolo eventuali potenzialità innate nel bimbo. A questo proposito segnalo caldamente al pubblico di Ticino by Night&Day la scuola ideata da Pablo Meneguzzi - dove noi forniamo la nostra collaborazione.

Operazione Lancio Pianoforte - 200 ATX 2

ANYTIME x 2 Silent

Tavola armonica amplificata ascolto strumenti anche senza cuffia

CHF 6’500.Pianoforte Silent con moltissimi suoni, dove c’è la possibilità di suonare il pianoforte classico acustico. Con il solo spostamento di un pedale si può commutare il suono acustico in suoni digitale: organi, violini, piani elettrici, fiati, cori, ecc. Si può suonare con o senza cuffia a qualsiasi volume. Antonio Melle con Leo Leoni dei Gotthard

Come si chiama? La scuola si chiama Pop Music School Teatro Plaza Mendrisio (sede) / Mondo della musica (Porza-Lugano) info@popmusicschool.ch www.popmusicschool.ch Segreteria +41 76 463 55 42

17


18

musica

Intervista a...

Mike Lindup

(Keyb and background vocal Level 42) A cura di Angelo Quatrale Ritmo, funk, divertimento, pop-rock, intelligenza e creatività musicale. Tutto questo ed altro in due parole: Level 42. Nati nel 1979, tra l’isola di Wight e Londra, hanno e stanno segnando la storia della musica britannica nel mondo, con lo strepitoso sound del bassista slap Mark King e del virtuoso tastierista e vocalist (con stile spesso in falsetto) Mike Lindup, che intervistiamo in esclusiva Svizzera. Il loro primo singolo ”Love meeting love” venne pubblicato nel 1981. Da li hanno prodotto tante meraviglie musicali: “The early tapes”, ”The pursuit of accidents”, per citarne qualcuna. Grandi pezzi che sono entrati a far parte della storia della musica con la M maiuscola, in tutto il mondo sono: “Lessons in love”, “Something about you”, ”Running in the family,” “Heavens in my hand” e tanti altri ancora. In esclusiva Svizzera ho intervistato Mike Lindup tastierista e vocalist della band (oltre ad essere pure corista, arrangiatore e co-compositore della band).

Sono molto contento di presentare un band che ha alle spalle 36 anni di grande carriera, con un suono freschissimo e modernissimo anche dopo tanto tempo, qualità di composizione e sonora da paura... i Level 42. Mike il 2015 è stato un ottimo anno per la band. Come sarà il 2016? Siamo molto concentrati sul nuovo nostro tour che andrà a raggiungere terre lontane come l’America Latina. Suoneremo anche in parecchi festival, in giro per il mondo, dove presenteremo l’ultimo nostro prodotto artistico l’ep “Sirens” ed anche i brani della nostra lunga carriera . Non vedo l’ora. 19 albums pubblicati, compreso 3 live e 5 raccolte. Mi è piaciuta molto l’ultima produzione “Sirens”. Secondo me, è un gran punto di riferimento musicale per la musica inglese, ma non solo. Cosa dici? Si sente la radice dei Level 42, ma con il “futuro” della vostra arte. Ti ringrazio molto. L’abbiamo realizzato con molta ispirazione creativa, che è stata autoalimentata dal grande divertimento. Poi l’arrivo del nuovo batterista Pete Ray Biggin veramente ci ha dato un bella scossa positiva. Siamo ritornati alle origini della nostra musica, con nuovi spunti ed energia. Fortunatamente la nostra musica

MALTA: International Song Contest 10-11 luglio 2016

Le SHADOW (Ylenia e Ambra Moiano) di Riazzino, hanno rappresentato la Svizzera, al Concorso Canoro Internazionale Voices of World - Malta, che si è svolto lo scorso 10/11 luglio 2016.! Dopo essere state selezionate per la finalissima, sono salite sul palco Maltese e hanno dimostrato il loro talento e qualità canore a livello internazionale. Infatti, la giuria esperta internazionale le ha premiate, assegnando loro il 1 posto! Al concorso internazionale hanno preso parte ben 65 concorrenti di alto livello, 4 giorni all’insegna della musica e di festa.!

viene diffusa sempre nelle radio e nei clubs da DJ. Tra l’altro contenuto anche un remixing fatto veramente bene. La base è sempre il groove e la musicalità che guida tutto. Mike al momento, stai in contemporanea lavorando sulla tua produzione personale (ricordo i dischi ”Changes” e “Conversation with the silence”)? Caspita è un momento di grande impegno con i Level 42 . Nel 2011 sono riuscito a fare molti live col mio progetto solista. Con delle belle soddisfazioni. Appena posso vado nel mio studio (molto bello in zona Hanger lane a Londra). Voglio finire il CD quest’anno, ho tantissime idee. Negli ultimi anni sono stato molto impegnato nei live , anche col mio amico e compagno di college Dominic Miller (chitarrista di di Sting, compreso per il suo nuovo CD “Ad Hoc”). La musica di Mike Lindup per i suoi brani e per quelli dei Level 42, è una musica dell’anima del cuore anche come battito, con grande melodia. Sei d’accordo? La melodia e l’armonia sono fondamentali per me. Ho una collezione di dischi infinita, su tutti i generi musicali compreso la musica classica, dove la melodia spicca tantissimo. Tra l’altro sono figlio di una cantante e di un arrangiatore che ha lavorato molto per la musica jazz. Questa sarà sempre la mia direzione e la mia stella polare.


tinotte.ch La nascita dei Level 42 è stata fondamentale per l’originalità delle vostre produzioni a livello mondiale. Gruppo importante come segno di svolta, sia in UK sia nel mondo. La musica con voi è cambiata in meglio. Cosa dici? Grazie. Penso che siamo stati influenzati sicuramente dal sound di Stevie Wonder. Abbiamo mischiato alla nostra maniera funk, pop, jazz ed elettronica dance. Abbiamo avuto da subito un grandissimo riscontro. Non c’e l’aspettavamo così ed è stato fantastico. Lo è ancora adesso nel sentire giovani musicisti che si ispirano a noi per suonare e comporre nuovi brani. Siamo molto grati ed onorati.

Puoi parlare del tuo modo di suonare ed arrangiare in maniera veramente originale e particolare, con accordi geniali e con cori favolosi. Cosa consigli a chi vuole scoprire la vostra musica? Le raccolte sono importanti, ma soprattutto “World machine”, veramente un contenuto di tante ispirazioni musicali ritmico-melodiche. Per quanto riguarda la mia produzione ”Changes” è un punto di riferimento per me... come pure e sempre il grande Stevie wonder. Consiglio su mikelindup.com e negozi di dischi acquisto delle produzioni di Mike. Voi in momenti diversi dell’anno, anche a distanza di mesi, dividete le vostre date del tour: 1 mese in UK, poi dopo 3 mesi in Olanda, di seguito dopo 2 mesi in altro stato. Come mai? È tradizione che ogni 2 anni facciamo un mese di tour in UK. È una buona cosa per il pubblico che ci chiede sempre di suonare, poi è organizzativamente interessanti per chè avendo sempre un sacco di altri impegni si riescono a gestire bene le cose in questo modo.

Quando incidi con i Level 42, o Mike Lindup Band come impostate la registrazione? Alcuni strumenti in ensamble o tutti a tracce separate? Chiaro che uno strumento alla volta viene molto utilizzato, ma anche il concetto dell’ensamble è importante, soprattutto per quanto riguarda l’interazione tra i musicisti, in particolare la base ritmica basso e batteria. In questa maniera il sound è “infilzato uno con l’altro”. Mi piace molto questo concetto. Ti ringrazio per l’intervista e buon ascolto con i Level 42. Cari saluti master www.level42.com

19


20

musica

Intervista a...

Pablo Meneguzzi - parte 1 A cura di David Camponovo Cari lettori e care lettrici, su questo e il prossimo numero vi racconteremo del cantautore Pablo Meneguzzi, in arte Paolo Meneguzzi (cosa curiosa: il suo nome di battesimo è stato “italianizzato” in Sudamerica dove ha iniziato la sua carriera!). Stavolta parleremo del Paolo uomo ormai maturo che sta vivendo proprio in questi giorni un fantastico capitolo della sua vita: la nascita di un figlio. Ma non mancheremo di presentarvelo anche come... “coach”. Ci siamo intrattenuti con lui in Vallemaggia, presso la Locanda Poncini (nella foto con Laura Ghelfi), nel cuore di Maggia, sorseggiando la tradizionale gazosa ticinese.

Come vivi la nascita di Leonardo? Benissimo. Mi sono scoperto molto “mammo”, mi piace il ruolo di papà che condivide questa gioia (anche) con la mamma che è la mia compagna di vita. Leonardo è arrivato nel momento giusto: ho tempo da dedicargli perché, essendo indipendente, in questo periodo non ho pressioni particolari, non devo conseguire determinati obiettivi in tempi predefiniti e quindi posso ritagliarmi tutti i momenti che voglio per godermi questo bellissimo periodo. Leonardo è stato da subito una priorità e oltre a ciò è fortunato perché può ricevere l’aiuto di tutti e due i genitori che si amano, e oggi come oggi non è cosa da poco! Leonardo potrebbe anche essere una fonte per nuovi progetti, nuove canzoni, o questo è proprio solo un momento di relax? L’energia nuova, grande e assolutamente diversa che ne sto ricavando è possibile che si rifletterà sul lato compositivo ma al momento è un po’ presto per confermarlo. Infatti se prima facevo una cosa in un’ora, oggi ho solo 30 minuti di tempo perché gli altri 30 li devo dedicare al bambino. Nella vita ci sono i momenti per ogni cosa ed è bello quando ci sono tutta una serie di coincidenze fortuite che fanno incastrare le cose. Hai detto la parola giusta “fortuito”, perché poi nella vita devi avere anche tante fortune che le cose arrivino nel momento giusto. C’è la salute, c’è che ci amiamo, ci sono le famiglie che sono a disposizione e ci possono dare una mano, è fortuna anche quella, ecco.”

Che ci dici del Paolo “coach” e direttore di scuola? Lavorare con i ragazzi e con i giovani, che oggi comunque hanno una visione completamente diversa rispetto al passato, mi sta dando molto e lo trovo decisamente gratificante. È pure un grande stimolo cercare di trovare assieme agli allievi la strada giusta per arrivare sul mercato. Dopo aver pensato di dover trasmettere la mia esperienza ai ragazzi a cui piace l’arte in generale, ho scoperto quanto stanno dando anche loro a me: essendo così attaccati al digitale, mi stanno dando tanto su come loro usufruiscono della musica in generale, su come l’utilizzano. È proprio tutto un altro sistema. E da buon coach non mi limito ad insegnare ma mi metto in discussione, dimostrando di voler ancora... imparare. E della “tua” scuola? La collaborazione con Antonio Melle per la scuola che è nata a Lugano è un dato di fatto. Anto, tra l’altro, lavora da sempre nel mondo dei suoni essendo il titolare di un negozio di musica. E ci ha portato un po’ della sua filosofia: non puoi comperare uno strumento senza vederlo e senza toccarlo. Lui cerca di infondere nei ragazzi questi principi. Qualsiasi strumento anche se della medesima serie, non è mai la stessa cosa: per esempio una chitarra che può essere stata fatta dallo stesso fabbricante, con lo stesso metodo, stesso tipo e stesso legno, magari suona diversamente. Mai comperare ad occhi chiusi.


Media Partner Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

fiere / esposizioni

by

tinotte.ch

21

Night&Day

Mondobimbi, la fiera dei bambini e delle famiglie A cura della Redazione

Dal 16 al 18 settembre al Centro Esposizioni di Lugano, torna MondoBimbi in una terza edizione interamente rinnovata e ricca di sorprese. Genitori in attesa, mamme e papà, nonni e quanti gravitano intorno al mondo del bambino potranno toccare con mano le novità del settore avendo a disposizione in un unico luogo e momento numerose attività e prodotti legati alla gravidanza, all’infanzia (da 0 a 10 anni) e alla famiglia.

Ci si potrà rilassare anche nell’area Cartoon, dove verranno proiettati gli ultimi Zootropolis, i Puffi 2, Snoopy & Friends il Film e Wonder of the Artic. Nell’area videogiochi di Nintendo® saranno a disposizione le console Nintendo Wii U con lo speciale gamepad e console portatili Nintendo 3DS/2DS; potrete partecipare alle sfide per vincere una console Nintendo Wii U con Mario Kart 8 o un Nintendo 2DS con l’acclamato YoKai Watch e New Super Mario Bros. 2. Un programma di conferenze darà la possibilità agli adulti di approfondire alcune tematiche legate all’infanzia e confrontarsi con esperti di settore. E poi lo spettacolo di burattini, di Mago Renato, dei Burloni Clowns, musica, baby dance e bolle giganti... insomma è il paradiso dei bambini!

Ci saranno aree con laboratori dove i bambini diventano pittori, pasticceri o dove si potranno improvvisare falegnami per costruire giocattoli in legno. Spazi gioco con gonfiabili, giostrine cavalcabili, trenini di legno e palle giganti che rotolano in acqua; aree dove poter correre con l’istruttore di RugbyTots o tirare rigori. E per tirare il fiato tutti nell’area lettura con fiabe, storie e libri illustrati; in alcuni momenti durante le tre giornate alcuni autori leggeranno i loro racconti ai bambini coinvolgendoli.

TbN&D è presente con un proprio stand e un angolo scacchi dove sarà possibile giocare/imparare il gioco degli scacchi. www.scaccomatto.ch www.tinotte.ch Partecipate all’estrazione di 10 biglietti d’entrata rispondendo alla domanda: Come si chiama l’amico dell’orso Yoghi? inviando una mail a redazione@tinotte.ch con oggetto: Concorso Fiera Mondo Bimbi Dare la risposta e compilare con i propri dati: nome, cognome, indirizzo completo e telefono, entro lunedì 12.09.2016 È esclusa ogni corrispondenza Segnaliamo l’iniziativa di Foto Garbani: a chi ne farà richiesta, presso il loro stand potrà ricevere una foto gratuitamente. www.fotogarbani.ch

E per i “pit-stop” durante la visita a MondoBimbi nell’area Chicco troverete il necessario per il cambio pannolino, cuscini da allattamento, scaldabiberon e seggioloni per la pappa.

Orari di apertura Venerdì 16 .09 ore 10.00-20.30 Sabato 17.09 ore 10.00-20.30 Domenica 18.09 ore 10.00-19.00

Visitando la fiera e compilando la cartolina potrete anche partecipare al concorso per vincere un buono da CHF 6.000.spendibile presso Maraflex di Stabio.

Ingresso Biglietto intero CHF 10.– Bambini fino a 12 anni e AVS gratis Abbonamento annuale Arcobaleno ingresso a metà prezzo, CHF 5.Biglietto del Trenino Turistico di Lugano ingresso a CHF 8.-

Il programma completo della manifestazione è consultabile sul sito www.mondo-bimbi.ch e per restare aggiornati sull’evento potete seguire la pagina ufficiale di Facebook Mondo-Bimbi.

Contatti: Ticino Edizioni SA via Massagno 20, 6900 Lugano Tel. +41 (0)91 973 40 71 info@mondo-bimbi.ch www.mondo-bimbi.ch


Eventi di successo

22

Miss Ticino by Night & Day come portafortuna? Casting Miss, martedì 14 giugno presso il Circolo Sabores de Portugal di Lugano

Per la prima partita inaugurale del Portogallo, Ticino by Night and Day ha indetto il secondo casting del 2016 presso la simpatica Location del Circolo Sabores de Portugal. L’accoglienza e la simpatia si sono distinti sia nel personale che negli avventori. Anche il buffet, con specialità lusitane, ha ampiamente soddisfatto i presenti. Servizio foto e fotoshooting alle aspiranti miss sono stati realizzati da Fotoritratto.

peo… chissà magari le nostre miss hanno pure davvero portato fortuna!

Alla serata ha pure preso parte Roberto Stefanizzi, gran patron di Elisir Coiffure. Alla fine il Portogallo ha pure vinto l’Euro-

Circolo Sabores de Portugal via al Tiglio 13, CH-6900 Lugano Orari: Me-Lu 16.00-24.00 / Ma Chiuso

Concludiamo con un quesito. Chi ospiterà il casting pre-Mondiale Russia 2018…? È aperto il concorso per l’assegnazione della location! Foto e commenti su: www.tinotte.ch e su

Ticino by Night & Day

foto Dx Natasha Calastri Foto di gruppo con Miss, Gustavo Marcano e Manuel (proprietario del Circolo Sabores de Portugal).

partner: www.lush-shop.ch

www.bsa-academy.ch

www.elisircoiffure.ch

Ticino by Night & Day


tinotte.ch 2016

Night&Day

Prima Mini Miss: Natascha Calastri

I Semifinale 2016 Miss Ticino by Night & Day (XIV edizione)

Sabato 4 giugno ha avuto luogo la prima semifinale dell’undicesima edizione del concorso di bellezza internazionale Mini miss 2016 promosso dalla rivista per il tempo libero Ticino by Night & Day nell’accogliente struttura del Ristorante-Santana a Roveredo (GR). Il concorso nato per dare una possibilità ad aspiranti miss, tra i 17 – 30 anni, alte al massimo fino a 168 cm di poter assaporare l’esperienza di un concorso di bellezza.

Sabato sera ha avuto luogo la semifinale del quattordicesima edizione del concorso di bellezza promosso dal bimestrale del divertimento e tempo libero Ticino by Night and Day dedicato ad aspiranti miss della Svizzera italiana e regione insubrica alte a partire da 167 cm. La prima selezione per la finale ha avuto luogo presso il locale pubblico La Brasera a San Vittore (GR). Il compito di designare le prima finaliste della quattordicesima edizione di Miss Ticino by Night & Day è stato dato una giuria composto da personaggi leader impegnati in vari settori. La presidente di giuria della serata è stata Ylenia Moiano. La giuria ha sentenziato la vittoria ad Ana-Maria Vintu, futura studentessa della scuola di estetica Beauty Source Academy di Lugano. Sul podio anche Brenda Laski di Lugano e Ruzica Nikic di Lugano. La fascia tecnica di Miss Fotogenia (decretata dai giornalisti e fotografi presenti) è andata a Alline Zasa di Lugano. Il pubblico ha invece premiato Thâmyla Chiqueto di Porlezza con la fascia di Miss Simpatia.

Premiazione, da sinistra: Ambra Moiano, Gloria Sorini, Natasca Calasti, Heloise Lindegger, Ylenia Moiano - © Michele Bazzo

Il compito di designare le prima finaliste dell’undicesima edizione di Mini Miss è stato dato una giuria composto da personaggi leader impegnati in vari settori. Il presidente di giuria della serata è stato Marco Pallua (Chitarre ai Castelli). La giuria ha sentenziato la vittoria a Natascha Calasti impiegata presso il servizio ambulanze di Bellinzona, sul podio anche Kim Artaria di Lugano e Vanessa Micò di Carlazzo. La fascia tecnica di Miss Fotogenia (decretata dai giornalisti e fotografi presenti) è andata a Heloisa Lindegger di Lugano. Il pubblico ha invece premiato Gloria Sorini di Mendrisio con la fascia di miss simpatia. Una serata di successo, ottimamente presentata da Gustavo Marcano, in cui la bellezza ha condiviso la scena con l’ottima gastronomia proposta dallo chef Bruno Shorta (recente vincitore del concorso “Mangiar Bene”). A dare ulteriore lustro alla serata ci hanno pensato le inedite canzoni delle giovani e talentuose sorelle Moiano, madrine del concorso e Maria Grazia che con la sua voce profonda ha elettrizzato il pubblico presente. Alla regia Dj Amadeus. L’organizzazione della serata è stata possibile anche grazie alla partecipazione della scuola di trucco BSA e del Salone Nico. Prossimo appuntamento con la bellezza sabato 25 giugno, sempre nel Grigioni italiano al ristorante Brasera a San Vittore.

Da sinistra: Brenda, Ana, Alline, Ruzika e Thamyla indossando gli occhiali da sole dell’Ottica Lepori - © Michele Bazzo

Le ragazze si sono misurate su due sfilate differenti: la prima con un vestito elegante, seguito dall’ attesissimo passaggio in costume, che ha visto il marchio Fantasy in primo piano. Una serata di successo, ottimamente presentata da Gustavo Marcano, in cui la bellezza ha condiviso la scena con l’ottima gastronomia proposta dallo chef Luigi Maiolo. A dare ulteriore lustro alla serata ci hanno pensato le inedite canzoni della giovane e talentuosa Ylenia Moiano, madrina del concorso e Maria Grazia che con la sua voce profonda ha elettrizzato il pubblico presente. Alla regia Dj Amadeus. Cogliamo l’occasione per ringraziare ancora una volta gli sponsor che grazie a loro è stata possibile l’organizzazione dell’evento: La scuola di trucco BSA (Beauty Source Academy), Salone Nico, Colortime, Lush, il FANTASY di Massagno – fornitore dei bellissimi vestiti indossati per l’occasione dalle candidate Miss, About-X, Elisir, Comedil SA and last, but not least Eventmore SA. Le foto della serata si possono trovare su www.tinotte.ch

Ristorante Santana

Ristorante La Brasera

Str. de S. Fedee, CH-6535 Roveredo (GR) Tel.+41 91 827 32 58

Via Mataldin 1, CH-6534 San Vittore (GR) Tel+41 91 827 47 77

23


24

Eventi di successo

A Solduno tanta energia positiva A cura della Redazione - © foto David Camponovo

Spettacolare serata presso il ritrovo segreto AREA 51 di Solduno ove sono sbarcati forme di vita aliene tra cui una bellissima creatura verde, delle cantanti e dei ballerini dalla bravura extraterrestre. Gli umani hanno pure potuto cibarsi di specialità provienienti da altri mondi...

Da settembre Panini e Piadine anche per terrestri

Aspettiamo i prossimi segnali.

L’artista Marja Kihlberg ha appena terminato di creare un’attraente aliena... ma non troppo

Sono cadute sulla terra le sorelle Moiano che compongono il progetto musicale: THE SHADOW.

Francesca, Deus ex machina di Area 51, con alcuni amici

since 1999

Media Partner by Night&Day

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

Via Vigizzi 22, CH-6600 Solduno Orari di apertura: Lunedì - Venerdi: dalle 06.30 Sabato e festivi: dalle 08.00 Domenica: chiuso

Via A. Franzoni 75 CH-6600 Solduno www.taxi-pizza.com

Un momento della bellissima festa avuto luogo il 3 giugno scorso in collaborazione con il magazine Ticino by Night & Day

Partner per le vostre manifestazioni: anche artisti e modelle per la tecnica del body painting

s s e t s o H a i Agenz enti

r le

Su misura pe

ricevim e e r e fi i, t n ze: eve ov stre esigen

tel. +41 91 600 10 36 - info: info@tinotte.ch www.tinotte.ch

Per visionare altre foto vai su www.tinotte.ch o su Ticino by Night & Day


tinotte.ch 2016

XI edizione MINI MISS, seconda semifinale

A Solduno vince la simpatia A cura della Redazione - © foto Michele Bazzo

da sinistra: Gekj, Danilo, Jennifer, Weronika, Vanessa, Dunya, Jean-Louis (Delea) e Yvette.

Sabato 16 luglio ha avuto luogo la seconda semifinale di Mini Miss 2016, concorso di bellezza promosso dal magazine del tempo libero Ticino by Night and Day. L’elezione è avvenuta nell’accogliente ristorante Croce Federale a Solduno. La selezione è nata per dare la possibilità ad aspiranti miss, tra i 17 e i 32 anni, alte al massimo 168 cm di poter assaporare l’esperienza di un concorso di bellezza. Il compito di designare le finaliste dell’undicesima edizione de Mini Miss è stato dato ad una giuria specializzata preseduta dall’organizzatrice del Festival canoro Star’s Voices (che avrà il suo epilogo sabato 8 ottobre 2016 al Casinò di Locarno) Yvette Moiano. La vittoria è - infine - andata alla giovane apprendista parrucchiere Vanessa Micò di Carlazzo. Pure qualificate per la finale: Weronika Nizio e Dunya Nujaim, entrambe locarnesi. Dunya è pure stata eletta dal pubblico Miss Simpatia. La fascia tecnica di fotogenia, votata dai fotografi e giornalisti presenti, è stato appannaggio della Momò Jennifer Pfahler.

Una serata all’insegna della bellezza, ottimamente presentata da Gustavo Marcano, in cui hanno trovato spazio anche la gastronomia con il fantastico risotto allo champagne preparato dal presidente di Gastro Locarno, lo chef Nunzio dell’Osteria Castello a Cevio e la musica grazie ad un palinsesto, che ha dato spazio a vari artisti ticinesi, che si sono intercalati sulla pedana appositamente realizzata per l’occasione: Ambra Moiano delle Shadow, Maria Grazia e la rapper locarnese Ann Andrett. Le artiste hanno emozionato il pubblico raccogliendone il favore e numerosi applausi. L’organizzazione della serata è stata possibile anche grazie alla partecipazione della scuola di trucco BSA e del Salone Elisir Coiffure di Lugano. Ricordiamo che il montepremi complessivo della manifestazione e di CHF 10’000 in buoni merce. Cogliamo l’occasione per ringraziare ancora una volta gli sponsor dell’evento: BSA (Beauty Source Academy), Colortime, il FANTASY di Massagno – fornitore dei bellissimi vestiti indossati dalle candidate Miss e Futura Ponteggi SA di Claro che ha fornito la passarella per le sfilate. Da non dimenticare il nostro caro partner Feldschlösschen and last but not least Carlito SA di Losone.

Croce Federale via Vigizzi 1 CH-6600 Solduno Tel. +41 91 751 02 29

Una serata di successo in cui la bellezza ha condiviso la scena con la magia di una piacevole serata d’estate. Ringraziamo anche il nostro Dj Amadeus per la musica e l’intrattimento. Per maggiori informazioni: www.tinotte.ch e sulla pagina Facebook.

Sopra da sinistra: Ambra Mojano con la famiglia Tunzi e lo chef Nunzio dell’Osteria Castello di Cevio A destra: Angela mentre sfila

25


Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

26

Eventi di successo

Premiazione Lunedì 29 agosto presso il Croce Federale di Solduno si è svolta la 16.ma premiazione del/la cameriere/cameriera più frizzante 2015. Si è classificato al 1° posto Malcolm del Croce Federale di Solduno seguito da Francesca del Bar Area 51 sempre di Solduno e al terzo posto da Adra del Bar Kiwi di Muzzano.

by

Night&Day

La serata è stata allietata da Dj Amadeus e dalle Shadow che si sono esibite con alcuni dei loro brani tra cui il gettonatissimo “ Crazy “ che è il brano che porta pure il titolo del loro album. Dopo la premiazione ci siamo intrattenuti con il +Frizzante 2015, il simpatico ed energico Malcolm.

Un Frizzante da... cinema! A cura di David Camponovo Non solo ristorazione. Il nostro vincitore oltre a gestire il Bar Mantra (via Alberto Vigizzi 1 a Solduno) con passione abbraccia l’arte del cinema. Infatti, ricopre il ruolo di responsabile informatico del Festival del film di Locarno. Come fai a convivere con attività così diverse? Sono due mondi opposti e danno emozioni diverse. Il sorriso di una persona che apprezza una tua creazione come un cocktail ti regalano sensazioni appaganti, come pure le immagini in movimento che solo il cinema può regalarti.

Che emozioni trasmette la settima arte? Offre spesso la possibilità di vivere delle emozioni diverse dalla vita reale. Torniamo alla passione di barman.., raccontaci del tuo “Mantra”... Come un mantra il rituale nelle gesta del barman rendono piacevole un momento in un’occasione speciale o di un semplice brindisi tra amici.

Nella foto un originale porta bottiglia in granito - con etichetta personalizzata - prodotto da Gianini Graniti Lodrino. A mezz’aria… una bottiglia di vino ticinese della casa vinicola Angelo Delea di Losone.

Raccontaci di una vostra particolarità legata ad un prodotto per estimatori. Una delle nostre peculiarità sono la grande varietà di whisky per tutte le tasche. Vi elenco qualche chicca che potete degustare presso il nostro Lounge in un atmosfera davvero piacevole.

Se avete piacere di conoscere di persona Malcolm (persona davvero polivalente ed interessante) potrete trovarlo al primo piano dell’osteria Croce Federale a Solduno spazio Mantra Lounge.

Partendo dalle nostre latitudini troviamo Swiss Highland da Interlaken, ricco e amabile, passando al Giappone, Yamazaki un single malt tutto da scoprire per poi tornare ad un classico scozzese, lo Scapa inconfondibile senza tempo tra gli amanti di questi distillati. Foto a sinistra: il direttore de Ticino by Night & Day, Jenny Miss Ticino by Night 2005 e un sorridente +Frizzante (che ha appena incassato più di CHF 1000.- in premi in natura) e (2.) Francesca Citrano deux ex machina de l’Area 51 di Solduno pure lei premiata con più premi.

www.balloons.ch

Croce Federale via Vigizzi 1 CH-6600 Solduno Tel. +41 91 751 02 29

Mantra Lounge c/o l’Osteria Croce Federale CH-6600 Solduno Tel. +41 91 751 02 29

Per vedere le foto della serata www.tinotte.ch o

Ticino by Night & Day

Il concorso nato nel 1999 con la rivista Ticino by Night&Day e mai cambiato, segnala agli avventori i ritrovi pubblici che grazie ai/alle loro camerieri/e dispensano bellezza, simpatia e ospitalità. E i clienti possono votare il/la cameriere/a da loro preferito/a!


tinotte.ch

Piazza Cioccaro 12, CH-6900 Lugano Lugachange1@gmail.com Tel. +41 91 923 98 94 - Fax +41 91 923 98 20

CAMERIERI +FRIZZANTI

, er SMS Vota p ero o il num inviand ua /della t del tuo 880 l o(a) a preferit SMS) .80.- x (CHF 0

2 Round +Frizzanti 2016 Ricordiamo i nostri due concorsi.

1) Premio principale +Frizzanti voti conteggiati tramite sms, e-mail e tagliando

Cari Amici del giornale, dopo aver festeggiato Malcolm, lunedì 29.8, continua il concorso che premia ogni anno l’importante categoria dei camerieri con un premio di CHF 1000.- in merce. Prima di tutto vi diamo il risultato della prima votazione e poi forza a votare i nuovi!

1

Alessia

Porta Ticinese - Bellinzona

2

Marinella

Bar La Vela - Pte Capriasca

Lisa

3

Osteria dei Tiratori Odogno

Vince la prima tappa del concorso la Frizzantissima CHIARA dello “sportivissimo e mega arredato bene” Rookies Sports Bar a Lugano, che precede la simpatica SAMANTHA del Bar Stand Chiasso e, infine sul primo podio virtuale, la sempre sorridente CECILIA del Bar Karisma a Paradiso. Parlando sempre nell’ultimo numero, seguono in rigoroso ordine alfabetico: DEBORAH del Rist. Sole di Magliaso, MANUEL del Lido di Bissone e PAOLA del Bar Vela di Ponte Capriasca. Accanto potrete invece votare la seconda serie del concorso 2016-17. Forza non aspettate neanche un minuto ed andata a trovare i nuovi +Frizzanti! Infine - come sempre – un grazie di cuore a tutti per la partecipazione al concorso, sia ai protagonisti sia agli avventori dei ritrovi pubblici ticinesi, che da oltre 16 anni votano la loro cameriera/e preferita! Premio tinotte.ch Ricordiamo che per i Click sul sito, da due anni, è previsto un premio finale speciale. Premio che sarà consegnato la sera della premiazione della Cameriera +Frizzante 2016!

Invitiamo a segnalarci candidati per i nuovi numeri. Telefono. +41 91 605 73 00 - info@tinotte.ch

2) Premio speciale. +Frizzante WEB Preferenze espresse sul nostro sito web. www.tinotte.ch

CHIARA si impone anche nella speciale classifica sul sito. E guida, al momento, anche la classifica CLICK (tinotte.ch/concorsi/Frizzante).

4

andrea

Mon Chéri - Lugano

Nome Via Luogo e data

Aldo

Bar Mascotte - Chiasso

6

ANNETTE

Hotel Elvezia, Rivera

1. Partecipano al concorso camerieri - donne e uomini che lavorano in locali della Svizzera italiana. 2. Ogni locale partecipa una sola volta, nel corso dell’anno, rappresentato da un solo candidato(a). 3. La partecipazione al concorso necessita solo di un abbo namento annuale (CHF 60.-) in cui partecipa il concorrente. 4. Ad ogni uscita bimestrale della rivista concorrono sei candidati(e). 5. La votazione per ogni concorrente è di un’edizione. 6. Vince chi, a fine anno, ha totalizzato il maggior numero di preferenze, nei seguenti sistemi di voto. a) spedendo il tagliando sottostante b) via SMS - al 880, inviando il numero preferito p.es. FRIZ1, FRIZ2... ma non solo il numero! c) via e-mail. info@tinotte.ch indicando nome e cognome 7. È esclusa ogni forma di corrispondenza sul concorso. 8. Il locale vincitore si impegna ad organizzare una festa per la vincita del/della cameriere/a +Frizzante in cui lavorava al momento della partecipazione al concorso.

tagliare e inviare a Ticino by Night, via San Gottardo 26 CH-6900 Lugano

Cameriere(a) +Frizzante. Numero scelto

5

E-mail (obbligatorio) Cognome Località Firma

CONCORSO N° 95

27


28

benessere & fashion

Treccine A cura di Roberto Stefanizzi, Elisir coiffure

Sono facili da curare e aiutano ad affrontare questo periodo caldo, adatte a chi vuole osare ma essere comoda allo stesso tempo. Ce ne sono di vari tipi, le più comuni sono le treccine afro, ovvero le treccine che partono dalla cute ma non sono aderenti alla testa. Lasciano respirare liberamente la testa e ci si può divertire nel creare raccolti diversi ogni giorno. © http://weddingware.info

Le treccine sono acconciature originali e perfette per l’estate.

Se volete qualcosa di più comodo e pratico da portare, scegliete le treccine alla francese, anche chiamate cornrows o treccine aderenti (vedi foto a sinistra). Esse rimangono aderenti alla cute e cre-

ano disegni particolari. Sono molto usate dagli uomini, perché rimangono sempre in posizione. Quest’estate sono molto di tendenza capelli raccolti con trecce, acconciature per serate con inserti di trecce. Per essere sempre comode ed eleganti una semi raccolto con treccia sarà l’ideale per la vostra serata.

www.elisircoiffure.ch


29

Per raggiungere il vostro sogno la BSA ha strutturato corsi a moduli BSA Academy: un patrimonio di esperienza per dar vita ai vostri progetti. Secondo la direttrice della BSA Academy bisogna avere un atteggiamento positivo nei confronti della vita e amore verso se stessi, questo influenza sia il proprio comportamento sia i risultati che si otterranno nella vita. Con questo spirito è stata creata la “Beauty Source Academy”. 

La Scuola si avvale di professionisti di alto livello che condividono la stessa passione per l’insegnamento e lo stesso amore per l’estetica e il benessere.  Il nostro obbiettivo è desiderio di trasmettere le conoscenze e le tecniche necessarie per formare le estetiste di domani. Oggigiorno prendersi cura del proprio aspetto fisico, mantenere un corpo sano, combattere lo stress per ristabilire il giusto equilibrio psico-fisico, fanno parte delle diverse competenze di un’estetista diligente.

La BSA Academy insegna tante discipline: partendo dalla cura delle mani e dei piedi, passando alla cura del viso, del corpo e dell’epilazione, senza dimenticare il make-up e le nuove tecniche di massaggi olistici, toccando all’arte dell’onicotecnica, tutto ciò per rispondere sempre meglio al “moderno canone della bellezza e del benessere” a 360°. Le estetiste formate da noi, attraverso l’estetica e le conoscenze acquisite, consiglieranno le clienti in modo da tirare fuori il meglio da se stesse. L’arte della Bellezza con BSA MakeUp Academy Se credete che creare Bellezza attraverso il trucco sia il miglior modo di esprimere voi stessi, i nostri Corsi di Make-Up vi permetteranno di mettere in luce il vostro talento! Inizierete uno straordinario viaggio alla scoperta dei Colori, dello Stile, della Moda ma non solo. Truccare significa valorizzare tutte le potenzialità espressive di un viso, esprimere personalità, sottolineare il fascino di una donna, e gli elementi di questa straordinaria alchimia che vi insegneremo sono tre: tecnica, fantasia e colori!  

Se pensate che la vostra passione debba diventare la vostra professione, la BSA Academy vi aspetta e insieme raggiungerete il vostro traguardo nel mondo dell’estetica e del benessere! La BSA Academy organizza corsi di specializzazione, aggiornamento sia per professionisti che amatori. I corsi per la formazione di Estetica proposti sono sia diurni che serali dalla durata di 12, 18, o 24 mesi, oppure a moduli specializzati. Contattateci! Vi aspettiamo per condividere le stesse passioni! Sarah Calato e il suo team Auguriamo un “in bocca al lupo” a tutti i diplomati per il loro futuro.

Corso di onicotecnica

Beauty Source Academy Piazza Cioccaro 10 CH-6900 Lugano Tel. + 41 91 922 28 70 Fax + 41 91 922 28 71 info@bsa-academy.ch www.bsa-academy.ch Esami di fine anno scolastico 2016

BsaBeautySourceAcademy


tinotte.ch

31


32

sport

Dal campo… alla scrivania: forza FC Lugano!

A tu per tu con Elena Borelli

d a l l a copertina

A cura della Redazione - foto © Fotogarbani

Il volto della copertina Ticino by Night and Day 95 è quello di Elena Borelli, impiegata presso il FC Lugano. Vi presentiamo uno dei volti che accoglie quotidianamente - con cortesia e gentilezza - i tifosi bianconeri. Eccovi un breve ritratto dell’infaticabile Elena. 1. Professione: assistente di segreteria 2. Cosa ti piace di più nel tuo lavoro: lavoro molto variato all’interno della società   3. La cosa che non ti piace del tuo lavoro: nulla   4. 3 aggettivi che ti definiscono: solare, estroversa e generosa   5. Sappiamo che ami tutta la squadra del Lugano.. confidaci il tuo giocatore preferito: ahahahah.... non si dice   6. La tua squadra preferita del campionato italiano: AS Roma   7. Cosa ti piace di più del tuo corpo:  gli occhi   8. Ultimo libro che hai letto: “Io prima di te” di Jojo Moyes   9. I tuoi hobby: palestra, la buona cucina e viaggiare

Qualificazioni CM 2018 Russia ma 06.09.16 ore 20.45

Svizzera - Portogallo St. Jakob-Park, Basilea

www.football.ch ve lu do

07.10.16 10.10.16 13.11.16

Ungheria - Svizzera Andorra - Svizzera Svizzera - Isole Far Oer


tinotte.ch

www.sfl.ch

Calendario SUPER LEAGUE 2016/17

sa

11.09

16.00

FC St. Gallen

FC Lugano

gio

22.09

19.45

FC Lugano

Grasshopper

do

25.09

13.45

FC Thun

FC Lugano

do

02.10

13.45

FC Lausanne

FC Lugano

do

16.10

16.00

FC Lugano

Young Boys

sa

22.10

20.00

FC Lugano

FC Basilea

sa

29.10

17.45

FC Sion

FC Lugano

do

06.11

13.45

FC Lugano

FC St. Gallen

do

20.11

16.00

FC Lucerna

FC Lugano

do

27.11

13.45

FC Vaduz

FC Lugano

do

04.12

13.45

FC Lugano

FC Thun

do

11.12

13.45

Grasshopper

FC Lugano

www.fclugano.com

1/16 finale Helvetia Coppa Svizzera Sabato 17.09 FC Gunzwil (2.) - FC Lugano (SL) FC Chiasso (ChL) - FC Wohlen (ChL) AC Bellinzona (1.) - FC Zürich (ChL) FC Ticino I (2. Int.) - FC Luzern (SL)

Consulenze Amministrazioni Fiduciaria Immobiliari Mediazioni Studio d’architettura Cafim SA, Via Cantonale 28 CH-6805 Mezzovico Tel. +41 91 946 20 31 Fax. +41 91 946 20 58 info@cafim.ch www.cafim.ch

33


34

sport

Seconda stagione in Super League per il FC Lugano

Entusiasmo, coraggio e idee Servizio a cura di Eugenio Jelmini - foto Claudia Campana

Finita l’era Zeman, con la salvezza nel primo anno in Super League e una finale di Coppa svizzera, il FC Lugano volta pagina. La squadra è stata affidata ad Andrea Manzo, personaggio di ottimi trascorsi da giocatore (fra l’altro in squadre come Milan, Fiorentina e Sampdoria) e che da diversi anni opera in Ticino quale tecnico. Il presidente Renzetti è riuscito nel non facile compito di trattenere in riva al Ceresio quasi tutti i giocatori protagonisti della passata stagione. In particolare Alioski e Sabbatini che avevano numerose richieste da oltre san Gottardo e dall’estero. Allo zoccolo duro sono stati aggiunti alcuni elementi di buon valore e di sicure prospettive.

Gli sforzi della dirigenza e la politica del club volta a fare il passo secondo la gamba, puntando sulla valorizzazione di giovani talenti, sono stati apprezzati dalla tifoseria. Gli abbonamenti sono in numero superiore a quelli dello scorso anno e le attestazioni di stima e fiducia non mancano. L’obiettivo del presidente che era quello di riavvicinare al calcio gli appassionati della regione (ma non solo) dopo 13 anni trascorsi nel purgatoio della Challenge League, parrebbe raggiunto. Il Lugano è diventato con i fatti la “squadra faro” del Cantone. Un ruolo riconosciuto, oltre che dai veri amanti del pallone, anche da dirigenti, pubblico e giornalisti confederati. In ogni terreno

La grinta del nuovo tecnico Andrea Manzo che ha preso il posto di Zdenek Zeman.

i bianconeri hanno saputo farsi apprezzare per il coraggio e il gioco e anche in questo nuovo campionato stanno facendo la stessa cosa. Certo la differenza di budget tra la società ticinese e le antagoniste è notevole, in qualche caso disarmante. Ma con l’entusiasmo e le idee si riescono talvolta a colmare veri e propri fossati. Pure in questa seconda stagione in Super League il FC Lugano ha un solo e grande progetto: mantenere il proprio posto nell’élite del calcio svizzero. Se poi ci si potranno togliere altre soddisfazioni, nessuno si tirerà indietro. Né i giocatori, né la dirigenza, né men che meno i tifosi.

www.fclugano.com


tinotte.ch

FC Chiasso Do 11.09.16 - 15.00 FC Zurigo - FC Chiasso Me 21.09.16 - 19.45 FC Chiasso - Neuchâtel Xamax Sa 24.09.16 - 19.00 FC Chiasso - FC Wil Sa 01.10.16 - 17.45 FC Le Mont - FC Chiasso Sa 15.10.16 - 17.45 FC Winthertur - FC Chiasso

Sa 22.10.16 - 17.45 FC Chiasso - FC Aarau Sa 29.10.16 - 17.45 FC Chiasso - FC Wohlen Lu 07.11.16 - 19.45 FC Wil - FC Chiasso Sa 19.11.16 - 19.00 Neuchâtel Xamax - FC Chiasso Lu 28.11.16 - 19.45 FC Chiasso - FC Zurigo

Do 04.12.16 - 15.00 FC Schaffusa - FC Chiasso Sa 10.12.16 - 17.45 FC Chiasso - FC Schaffusa

www.fcchiasso.ch

Turismo - Mendrisiotto e Basso Ceresio Il Consiglio d’Amministrazione, rinnovato dopo le nomine dell‘assemblea avvenute lo scorso 11 luglio, si è riunito per la prima volta per discutere della propria struttura organizzativa e nominare presidente e vice presidente. Il Consiglio d’Amministrazione unanime, proponendo un discorso di continuità, ha riconfermato nella sua carica di presidente il signor Antonio Florini (rappresentante di Gastromendrisiotto) ed ha nominato vice presidente Moreno Colombo (rappresentante di Chiasso).

Il loro lavoro per il quadriennio 20162020 sarà coadiuvato dagli altri cinque membri di CdA che sono: Raffaella Felappi Tommasini in rappresentanza di Mendrisio; Nicole Bertoldo in rappresentanza di Hotellerie Suisse; Marina Ortelli in rapp. del comprensorio Valle di Muggio; Andrea Incerti in rappresentanza del comprensorio lago; Fausto Medici in rapp. del comp. del Monte S. Giorgio.

Organizzazione Turistica Regionale Mendrisiotto e Basso Ceresio Via Luigi Lavizzari 2, CH-6850 Mendrisio T +41 91 641 30 50 F +41 91 641 30 59 www.mendrisiottoturismo.ch

35


36

sport

15 volte Campioni! A cura di David Camponovo

La Lugano sponda pallanuoto è lo sport a squadre più titolato del Cantone.

Vincendo anche gara 3 contro l’Horgen la squadra del Lugano ha conquistato il suo 15esimo titolo di campione svizzero. Il collettivo dell’allenatore Gianfranco Salvati, già messosi in evidenza per forza e compattezza lungo l’arco dell’intero campionato, ha coronato una stagione ricca di vittorie e dopo lo Swiss Trophy e la Coppa Svizzera ha messo le mani pure sul massi-

Fase di gioco

mo titolo svizzero di specialità. L’apoteosi è stata festeggiata martedì 26 luglio davanti a oltre 700 tifosi con commozione ed entusiasmo a fine partita, presso il Lido di Lugano. Un plauso a tutto lo staff dirigenziale, guidato da Gabriele Massetti, che è riuscito con

Goran Fiorentini con la figlia


tinotte.ch

pazienza e sagacia a costruire un progetto nel vero senso della parola nonostante i pochi mezzi a disposizione: Lugano ha vinto in tutte le categorie a livello svizzero! Come prima squadra perfetta l’amalgama fra i veterani tra cui spicca sia per reti, talento e spogliatoio il 41enne Marino (ultima stagione?) - e giovani, una macchina

I bimbi con la star Marino, leader dentro e fuori dall’acqua.

perfetta che dopo soli due anni ha riportato il massimo titolo sul lago del Ceresio. Per la pallanuoto ticinese detto dell’ottima salute che gode la società Luganese, altro discorso invece per il relegato Bissone dove ci si aspetta una ricostruzione strutturale. La tradizione e anche il potenziale ci sono. Speriamo di poter rivivere a breve l’amato e stimolante derby!

Roberto Badaracco, Seb Zanola e Lucas Bächtold

Fase di gioco

Dusan Radivojevic e Matteo Strepparava

Fase di gioco

37


38

sport

HCAP: presentata la squadra Servizio a cura di David Camponovo

La tradizionale festa di presentazione della prima squadra è sempre stata un’ottima occasione di incontro tra pubblico e giocatori, non solo della prima squadra ma anche di tutto il settore giovanile.Rappresenta l’inizio ufficiale delle attività della nuova stagione, con la presentazione dei nuovi giocatori al popolo biancoblù, che non manca mai di far sentire l’affetto e il calore unico che si respira sotto la volta della Valascia. E anche quest’anno questo entusiasmo non è mancato.

zie speciale a Ivano Zanatta e ad Hans Kossmann per aver pilotato senza agitazione e con mano sicura la scelta dei giocatori.

Alla presenza di circa 6’500 persone festanti, i nuovi arrivati D’Agostini, Guggisberg, Berthon, Kostner, Collenberg, Jelovac, Ngoy e Descloux hanno potuto toccare con mano cosa significa essere un giocatore dell’Ambrì Piotta!

La terza svolta importante di quest’anno riguarda i giovani. Il settore giovanile che sotto la competente direzione di Dmitri Tsygourov sta assumendo una nuova dinamica e una nuova mentalità, punta con determinazione all’eccellenza e non alla pura sopravvivenza, a tutto vantaggio dei ragazzi che si affidano a questo club per costruire un futuro comune.

Nel discorso del presidente Lombardi si mette l’accento su alcuni punti di questa nuova stagione. Si ha la sensazione che la squadra sembra sia essere la più forte e compatta dell’ultimo decennio. Questo gra-

La vera novità di quest’anno è la collaborazione che ha portato il partner team HC Biasca-Ticino Rockets in LNB. Un progetto che ha richiesto molto impegno, per il quale si ringraziano i dirigenti di Biasca, Lugano e Bellinzona, come pure il presidente Davide Mottis e, ancora un volta Ivano Zanatta che ci ha creduto più di tutti.

Ultimo elemento: il progetto di “Nuovo stadio multifunzionale”, chiamato a sostituire la gloriosa Valascia per assicurare il futuro del Club a medio-lungo termine. Un progetto che però va ben oltre l’aspetto sportivo, e che offrirà all’alta Leventina e alla regione del San Gottardo un punto d’appoggio per un rinnovato sviluppo regionale. Il presidente Lombardi; durante la festa di presemtazione alla Valascia - © D.C.


39

Il mondo dell’intrattenimento e del tempo libero fa tappa agli sportelli FFS. Eventi sportivi, concerti e manifestazioni. Il tuo biglietto dell’evento preferito tramite ffs.ch/events oppure presso gli sportelli delle stazioni FFS di: Bellinzona, Biasca, Chiasso, Locarno, Lugano e Mendrisio.

Le FFS offrono la possibilità di acquistare in tutta comodità biglietti per i principali eventi nazionali, regionali e locali. A luglio inizia la Super League di calcio? Nessun problema da noi puoi prenotare i tuoi biglietti (sia se la Tua squadra del cuore gioca in casa o in trasferta). A settembre il ghiaccio diventerà bollente? Assicurati al più presto il biglietto del derby!

Vuoi sorprendere la Tua fidanzata? Prenota il romantico biglietto del concerto di Eros Ramazzotti, che si terrà giovedì 17 dicembre prossimo presso La Resega di Lugano! Open Air e Festival sono un’ottima occasione per cambiare aria e musica! Segui le nostre offerte di Ticketcorner e biglietteria.ch. Un’idea originale come regalo di Natale?

Approfittatene ancora di più: offerte combinate per eventi RailAway. Per numerosi eventi RailAway propone allettanti offerte combinate con sconto fino al 20% sul viaggio di andata e di ritorno, sul biglietto d’ingresso o su un interessante valore aggiunto sul posto. Anche i clienti AG ricevono biglietti d’ingresso scontati. Tutte le offerte combinate per eventi possono essere acquistate alla stazione o presso il Rail Service al numero telefonico 0900 300 300 (CHF 1.19/min. da rete fissa svizzera) e, sempre più, anche direttamente online al sito ffs.ch/manifestazioni. Qualora abbiate già il biglietto d’ingresso, potete anche acquistare un biglietto scontato per il viaggio in treno. Per tutti gli eventi valgono le condizioni degli organizzatori. Ulteriori eventi su ffs.ch/events oppure alla vostra stazione FFS in Ticino


National League 2016-17 www.hclugano.ch

ve 09.09 19.45

EV Zug

HC Lugano

sa 26.11 19.45

HC Lugano

EV Zug

sa 10.09 20.30

HC Lugano

HCAP

ma 29.11 19.45

Kloten Flyers

HC Lugano

ma 13.09 19.45

HC Lugano

FR Gotteron

ve 02.12 19.45

SC Bern

HC Lugano

ve 16.09 19.45

Kloten Flyers

HC Lugano

sa 03.12 19.45

HC Lugano

FR Gotteron

sa 17.09 19.45

HC Lugano

SCL Tigers

ma 06.12 19.45

HC Lugano

GE Servette

ma 20.09 19.45

ZSC Lions

HC Lugano

ve 09.12 19.45

HC Davos

HC Lugano

sa 24.09 19.45

HC Lugano

GE Servette

sa 10.12 20.30

HC Lugano

HCAP

do 25.09 15.45

HC Davos

HC Lugano

ma 20.12 19.45

HC Bienne

HC Lugano

ve 30.09 19.45

HC Lausanne

HC Lugano

gio 22.12 19.45

HC Lugano

HC Lausanne

sa 01.10 19.45

HC Lugano

SC Bern

ve 23.12 19.45

ZSC Lions

HC Lugano

sa 08.10 20.30

HCAP

HC Lugano

lu 02.01 19.45

HC Lugano

HC Bienne

do 09.10 15.45

HC Lugano

HC Bienne

sa 07.01 19.45

HC Davos

HC Lugano

ve 14.10 19.45

HC Lugano

EV Zug

do 08.01 15.45

HC Lugano

HC Davos

sa 15.10 19.45

EV Zug

HC Lugano

ve 13.01 19.45

HC Lugano

SCL Tigers

ma 18.10 19.45

FR Gotteron

HC Lugano

sa 14.01 19.45

EV Zug

HC Lugano

ve 21.10 19.45

HC Lugano

Kloten Flyers

ve 20.01 19.45

HC Lugano

Kloten Flyers

sa 22.10 19.45

SCL Tigers

HC Lugano

sa 21.01 19.45

GE Servette

HC Lugano

ve 28.10 19.45

HC Lugano

HC Davos

ve 27.01 19.45

HC Lugano

SC Bern

sa 29.10 19.45

GE Servette

HC Lugano

sa 28.01 19.45

FR Gotteron

HC Lugano

ve 11.11 19.45

HC Lugano

HC Lausanne

sa 04.02 20.30

HCAP

HC Lugano

sa 12.11 19.45

SC Bern

HC Lugano

do 05.02 15.45

HC Lugano

EV Zug

ma 15.11 19.45

HC Lugano

ZSC Lions

ve 17.02 19.45

HC Lugano

HC Davos

ve 18.11 19.45

HC Bienne

HC Lugano

sa 18.02 20.30

HCAP

HC Lugano

lu 21.11 20.30

HC Lugano

HCAP

ve 24.02 19.45

HC Lausanne

HC Lugano

ve 25.11 19.45

SCL Tigers

HC Lugano

sa 25.02 19.45

HC Lugano

ZSC Lions

Il tuo biglietto per la partita: ffs.ch/events oppure presso le stazioni FFS di Bellinzona, Biasca, Chiasso, Locarno, Lugano e Mendrisio.

Coppa svizzera 1/16 di finale 1/8 di finale 1/4 di finale 1/2 finale Finale di coppa

ma 27 - me 28.09.16 ma 25 - me 26.10.16 ma 22 - me 23.11.16 ma 04 - me 05.01.17 me 01.02.17

Si precisa che le date indicate in tabella sono suscettibili di modifiche


since 1999

by

Night & Day

www.tinotte.ch - www.tisport.ch

La cartoleria degli sportivi www.cartoleriadonati.ch

www.hcap.ch

me 07.09 19.45

ZSC Lions

HCAP

lu 21.11 20.30

HC Lugano

HCAP

ve 09.09 19.45

HCAP

HC Davos

ve 25.11 19.45

HCAP

HC Bienne

sa 10.09 20.30

HC Lugano

HCAP

sa 26.11 19.45

GE Servette

HCAP

ma 13.09 19.45

SC Bern

HCAP

ma 29.11 19.45

HCAP

SC Bern

ve 16.09 19.45

HCAP

GE Servette

sa 03.12 19.45

HCAP

SCL Tigers

sa 17.09 19.45

HC Bienne

HCAP

sa 10.12 20.30

HC Lugano

HCAP

ma 20.09 19.45

HCAP

EV Zug

do 11.12 15.45

HCAP

FR Gotteron

ve 23.09 19.45

Kloten Flyers

HCAP

gio 22.12 19.45

HCAP

Kloten Flyers

sa 24.09 19.45

HCAP

SCL Tigers

ve 23.12 19.45

HC Lausanne

HCAP

ve 30.09 19.45

ZSC Lions

HCAP

lu 02.01 19.45

HCAP

HC Davos

sa 01.10 19.45

HCAP

HC Davos

sa 07.01 19.45

HCAP

EV Zug

ma 04.10 19.45

SCL Tigers

HCAP

do 08.01 15.45

EV Zug

HCAP

sa 08.10 20.30

HCAP

HC Lugano

ve 13.01 19.45

HC Bienne

HCAP

ma 11.10 19.45

HC Lausanne

HCAP

sa 14.01 19.45

HCAP

GE Servette

ve 14.10 19.45

FR Gotteron

HCAP

ve 20.01 19.45

SC Bern

HCAP

sa 15.10 19.45

HCAP

FR Gotteron

sa 21.01 19.45

HCAP

ZSC Lions

ma 18.10 19.45

HCAP

SC Bern

ve 27.01 19.45

HCAP

EV Zug

ve 21.10 19.45

GE Servette

HCAP

sa 28.01 19.45

SCL Tigers

HCAP

sa 22.10 19.45

HCAP

HC Bienne

sa 04.02 20.30

HCAP

HC Lugano

ve 28.10 19.45

HCAP

Kloten Flyers

do 05.02 15.45

HC Davos

HCAP

ma 08.11 19.45

EV Zug

HCAP

ve 17.02 19.45

FR Gotteron

HCAP

ve 11.11 19.45

HCAP

ZSC Lions

sa 18.02 20.30

HCAP

HC Lugano

sa 12.11 19.45

HC Davos

HCAP

ma 21.02 19.45

HC Davos

HCAP

ma 15.11 19.45

EV Zug

HCAP

ve 24.02 19.45

Kloten Flyers

HCAP

ve18.11 19.45

HCAP

HC Lausanne

sa 25.02 19.45

HCAP

HC Lausanne

Playoff 1/4 di finale Semifinale Finale

04, 07, 09, 11, 14, 16, 18.03.17 21, 23, 25, 28, 30.03, 01, 04.04 06, 08, 11, 13, 15, 17, 20.04

Playout Salvezza Semifinale Finale

04, 07, 09, 11, 14, 16, 18.03.17 21, 23, 25, 28, 30.03, 01, 04.04 06, 08, 11, 13, 15, 17, 20.04

6855 Stabio - Via Boff 2 - Nuova Sede 6883 Novazzano - Via Boschetto 1 6852 Genestrerio - Piazza Baraini 6877 Coldrerio - Via Mola 12

Tel. +41 91 640 71 71


42

sport

Il Lugano su quattro fronti, l’Ambrì play-off e Coppa Svizzera

I vice-campioni svizzeri impegnati in Champions e Coppa Spengler oltre a campionato e Coppa Svizzera Servizio a cura di Doriano Baserga - © foto D.C.

Agosto significa ritornare a respirare l’aria frizzante dell’hockey. Lugano e Ambrì hanno chiuso una campagna acquisti con i botti del primo d’agosto. Il Lugano ha costruito una formazione in grado di andare lontano in tutte le competizioni a cui parteciperà. La formazione di Schedden, inizierà subito con la Champions, un debutto impegnativo che preparerà la squadra al debutto in campionato ad inizio settembre. Se in Champions sarà tutto un Lugano da scoprire lasciandoci sorprendere magari da qualche bel risultato inaspettato,

in campionato i vice campioni svizzeri saranno tra le squadre favorite. Lo stesso Schedden è categorico: “vogliamo divertirci quest’anno, abbiamo una squadra molto competitiva e in grado di lottare su tutti i fronti. L’arrivo di Gardner e Burgler mi permette di avere due svizzeri validi a cui affidare nuove responsabilità. Sono molto contento di quanto fatto dai miei dirigenti che hanno completato una rosa già forte con innesti mirati. Anche gli stranieri sono molto esperti e Sondell ci darà quella solidità difensiva a cui miravamo oltre ad un aiuto in attacco. Inoltre l’arrivo di Zackirsson ci permetterà di migliorare il powerplay.


tinotte.ch Un tecnico felice e smanioso di misurarsi nelle quattro competizioni previste per un Lugano formato europeo non soltanto per la partecipazione alla Champions ma anche alla Coppa Spengler di Davos. Il club di Wicki Mantegazza, invitato per il secondo anno consecutivo dagli organizzatori grigionesi, può andar fiero di giocare in questo periodo natalizio una competizione di fama mondiale che lo scorso inverno lo ha visto arrivare in finale... insomma i tifosi luganesi non mancheranno di divertirsi quest’anno alla Resega e in trasferta al seguito di un roster tra i più forti degli ultimi 20 anni. Ci sono le premesse per vincere ed aver blindato Elvis Merzlikins (vedi foto a si-

nistra) è stata la classica cigliegina sulla torta. Una conferma che sa di grande acquisto per la compagine del Ceresio. L’Ambrì grazie alla grande bravura del direttore sportivo Ivano Zanatta e alla generosità del suo Presidente Filippo Lombardi ha sferrato dei colpi che quest’anno la porteranno dritta nei play-off. Così Ivano Zanatta: “abbiamo costruito un roster omogeneo e rinforzato dove doveva esserlo. Gli acquisti di D’Agostini e Guggisberg (foto a destra) ci daranno quei punti necessari per ovviare alle partenze di Pestoni e Grassi. Due grosse perdite per noi, li avessimo ancora saremmo stati ancor più ambiziosi. Comunque il nostro obiettivo è entrare nei play-off e ci riusciremo. Con l’apporto dei nostri tifosi stavolta non falliremo.” Dunque due formazioni molto forti, l’una il Lugano per cercare di vincere tutto, l’altra l’Ambrì per arrivare tra le prime otto formazioni e poi chissà magari sorprendere tutti con l’obbiettivo di vincere la Coppa Svizzera come Ivano Zanatta puntualizza: “la Coppa la possiamo

sognare, negli scontri ad eliminazione dobbiamo avere la mentalità che possiamo battere chiunque e magari arrivando pure a vincerla. Io ci tengo e lo dirò a tutti i ragazzi. Dobbiamo crederci”. Sognamo allora un Ticino protagonista senza dimenticare il Ticino Rockets che in serie B cercherà di farci divertire.

43


44

sport

Scacchi che passione Servizio a cura della Redazione

Domenica 2 ottobre: torneo Dazio Grande È il torneo novità di questo inizio d’autunno. Sarà organizzato da David Camponovo nell’accogliente cornice del Dazio Grande di Rodi Fiesso e si terrà domenica 2 ottobre. Sarà aperto a tutti. Giovani e meno giovani avranno quindi la possibilità di cimentarsi alle scacchiere per 5 turni della durata di 15 minuti ciascuno per giocatore. La giornata scacchistica avrà come prologo, in mattinata, un torneo blitz e proseguirà con l’open semilampo nel pomeriggio. Di fatto il 1. Torneo del Dazio Grande sostituisce il rinomato Rivabella di Morcote che l’anno scorso ha festeggiato la decima e ultima edizione. Info: +41 78 328 60 90 (D. Camponovo) - www.scaccomatto.ch

Domenica 9 ottobre: III° edizione torneo del fumetto Siamo sempre più vicini alla quarta e ultima tappa del 1. Grand Prix U16. Dopo il Barbero, l’EspoTicino e il Breggia, il 9 ottobre i miniscacchisti che da tempo stanno dando nuova linfa al movimento scacchistico giovanile ticinese si daranno appuntamento in occasione del torneo giovanile che tradizionalmente si svolge nell’ambito della Fiera del Fumetto, in programma dal 7 al 9 ottobre al Palacongressi di Lugano. Ricordiamo che sarà designato primo vincitore del Grand Prix il miniscacchista che avrà totalizzato il miglior punteggio sommando i risultati di almeno 2 tornei giocati. Info: +41 78 328 60 90 (D. Camponovo) - www.scaccomatto.ch

Di cavallo in torre e di torre in cavallo Il libro edito da Carlo Pozzoni, fotoeditore, dedicato agli scacchi e alle scacchiere d’arte contemporanea in Italia, è stato presentato lo scorso 25 agosto nell’ambito della Fiera del Libro organizzata a Como in Piazza Cavour. “DI CAVALLO IN TORRE E DI TORRE IN CAVALLO” hanno parlato Roberto Borghi, Milly Pozzi e Rodolfo Pozzi. Marcel Duchamp a parte, che ha influenzato parecchi artisti italiani del settore, la maggior parte delle opere raccolte in questo libro, realizzato in seguito a una mostra presso la Pinacoteca Civica di Como, si richiama soprattutto alla visione enigmatica, metafisica e allo stesso tempo intrigante del gioco degli scacchi propria di un grande, ma poco ricordato, scrittore degli ultimi decenni, Giuseppe Pontiggia.


tinotte.ch

Info by Night & Day Rally che passione

Fiori d’arancio

Venerdì 26 agosto il garage Auto & More è stato teatro della presentazione della vettura da Rally Citroën TF3R5 del pilota Kim Antonietti e del navigatore Eros Beretta. Il prossimo impegno di Kim e vettura è previsto al prossimo rally di Como. In questo caso il navigatore sarà Elisa Monti. La serata è stata ottimamente coordinata da Antonio Clerici gran patron di Auto & More (www.auto-more.ch). Altre foto su: tinotte.ch.

L’amico del magazine Pietro Caroni - grande amante della musica in generale e del blues in particolare - è stato per molti anni deus ex machina di Tenero Music Nights. Lavorare con lui è sempre stato un vero piacere.La redazione porge ai neo-sposi auguri per una vita felice e serena.

Da sinistra: Andrea Incerti, Alessia e Pietro Caroni e Rosa Lurati - © foto DC

Anche Sandokan al Festival del Film di Locarno

Sopra: da sinistra Kim Antonietti, Fredy e Antonio Clerici. Accosciati: Eros Beretta e Elisa Monti. A destra: Martina (una protagonista del progetto in cantiere… Calendario 2017) e Vanessa (protagonista mese di settembre 2016 del Calendario Ticino by Night and Day)- © D.C.

Grande successo per la 69ma edizione della kermesse della città sul Verbano. Tra i tantissimi ospiti di primo piano anche il grande attore pakistano Kabir Bedi. Protagonista, negli anni ‘70, di Sandokan. Per i cinefili da riservare già sin d’ora le date del 2017 (02-12.08) che festeggeranno il giubileo del 70mo!! www.pardolive.ch

Marco Solari al centro - Kabir Bedi - con gli attori del film “Mohenjo Daro“ - © C.Righinetti

45


46

motori

GP2, TCR ed Endurance Testi a cura di Sergio Cavadini Impaginazione e ricerca foto Immagimedia

GP2 - Marciello campione di “regolarità”

TCR - Comini in testa

Endurance - Fontana “in progress”

Dopo il settimo posto assoluto conquistato al termine della stagione 2015, l’italo-svizzero Raffaele “Lello” Marciello si ripropone per la terza volta in GP2. Quest’anno Marciello corre per la scuderia Russian Time, su Dallara Mecachrome, assieme al russo Artem Markelov, e grazie alla quasi perfetta regolarità fin qui mantenuta, andando a punti in ben 13 gare su 14 sin qui disputate e conquistando 4 terzi posti, tra cui quello conseguito in Austria che l’aveva provvisoriamente proiettato in testa alla serie, il pilota di Caslano dopo Hockenheim è ora terzo con p. 102, 11 in meno del russo Sergey Sirotkin, attuale capofila.

Dopo essere stato il primo campione del TCR-Series (la competizione che ha debuttato l’anno scorso) su una Seat Leon decisamente competitiva, il pilota di Banco quest’anno cercherà di centrare il bis a bordo di una nuova vettura: la VW Golf GTI TCR della scuderia Leopard Racing. E dopo le prime sette tappe di campionato già disputate, con tanto di primo posto nelle gare 1 a Imola e a Sochi, il nostro si è issato provvisoriamente in testa alla classifica generale, p. 168, con un punto di vantaggio sullo spagnolo Pepe Oriola. Dopo la “pausa” estiva il campionato riprenderà in Thailandia (Buriram) il 2728 agosto.

Alex Fontana, il pilota luganese che ha lasciato la GP3 e le ruote scoperte per cimentarsi nelle gare di durata con la prestigiosa McLaren GT comincia a prenderci gusto. Nel campionato Blancpain GT Series dopo le prime tre gare si è classificato 36. (Monza), 22. (Silverstone) e 14. (Paul Ricard). A Spa purtroppo la positiva scalata alle prime posizioni si è purtroppo fermata. Impegnato nella 24 ore prevista dal campionato endurance a fine luglio si è purtroppo dovuto ritirare, complici soprattutto gli inconvenienti tecnici occorsi alla “sua” McLaren. Poco male: ad Alex, ai copiloti Struan Moore ed Andrew Watson e a tutta la squadra del Garage 59, l’augurio di riprendere in mano il bandolo della... pista il più presto possibile.

© http://it.motorsport.com, GP2 Media Service

© www.stefanocomini.ch, Giovanni Vanacore

© www.blancpain-gt-series.com, Olivier Beroud / Vision Sport Agency


tinotte.ch

Hyundai i20 WCR: una vettura vincente

La Citroën la Fiesta e la Polo hanno finito di primeggiare alle nostre latitudini? È troppo presto per dirlo ma di certo la “prima” svizzera della Hyundai (vittoria del comasco Kevin Gilardoni nell’ultima Ronde del Ticino) non è passata inosservata. A dire il vero, però, su piano mondiale la Hyundai è già una referenza perché nel 2014, nell’anno del debutto, ha trionfato nel rally di Germania e nel 2015 si è aggiudicata il 3. posto finale tra i costruttori di vetture WRC. Quest’anno, grazie al debutto della nuova i20 WRC, che richiama nel design la Hyundai i20 5 porte, ha già inanellato ottimi risultati grazie alle esperte mani e soprattutto ai piedi... pesanti del belga Thierry Neuville, dello spagnolo Dani Sordo, dell’olandese Kevin Abbring e del neozelandese Hayden Paddon.

Formula E: Sebastien Buemi campione mondiale Dopo essere arrivato secondo l’anno scorso, a un solo punto dal vincitore, Sébastien Buemi (già pilota Toro Rosso/Red Bull in Formula 1) quest’anno si è laureato campione mondiale di Formula E a Londra, ultimo impegno di calendario, per due punti. Motorizzato Renault, lo svizzero, p. 155, ha così avuto la meglio sul brasiliano Lucas Di Grassi (Audi ), p. 153 e il compagno francese di scuderia Nicolas Prost, p. 115. Il 2. Campionato di Formula E, che aveva coinvolto per una possibile tappa anche Lugano, è stato organizzato a cavallo tra il 2015 e il 2016 e ha visto pure la partecipazione di Simona De Silvestro (Team Andretti), la pilota elvetica che abbiamo presentato nello scorso numero di Ticino by Night&Day, classificatasi al diciottesimo posto. © foto Keystone

47


48

comunicare

Similitudini, coincidenze o plagio? Servizio a cura di Pier Paolo Pedrini

“Incidente clamoroso di Melania”, “Tempesta mediatica”, “Un nuovo caso di plagio”, “Melania copia Michelle”, i titoli dei giornali non risparmiano di accentuare lo scandalo. Lo scandalo di cui parliamo è per il supposto plagio di Melania Trump ai danni dell’immortale discorso di Michelle Obama fatto otto anni prima alla Convention nazionale democratica di Denver, che risulta incomprensibile e assurdo solo allo staff di Trump e che quindi per autoassolversi parla di coincidenze. Il discorso di Melania Trump alla Convention nazionale repubblicana di Cleveland riprende infatti i valori espressi dall’attuale first Lady: il suo amore per l’America, per i suoi figli, il bisogno di lavorare duramente per ciò che si vuole ottenere nella vita, la condivisione dei valori, il rispetto per gli altri, la coerenza tra parole e comportamento… Un’innocua retorica che la possiamo ritrovare nella maggior parte dei discorsi politici moderni, come pure nei film statunitensi e aderirvi significa in fondo dichiararsi americani, riconoscersi. Ma alla prova dei fatti dall’esame incrociato dei testi fuoriesce che molte frasi sono perlopiù identiche (tre addirittura completamente uguali) e altre variano in poche parole. Dopo due giorni in cui non

ha ammesso la colpa di plagio, la redattrice del discorso, Meredith McIver, ha rassegnato le dimissioni. “Abbiamo parlato delle persone che hanno ispirato la sua vita e del messaggio che voleva dare al popolo Americano” ha scritto McIver “e una persona che le è sempre piaciuta è Michelle Obama. Al telefono Melania mi lesse come esempio qualche passaggio preso dal discorso della signora Obama. Non ho controllato la bozza del discorso della signora Obama e mi sono fidata.” E così, “inavvertitamente”, McIver ha ripreso identici passaggi di Michelle Obama per il discorso della signora Trump. Una disattenzione che comunque è stata subito giustificata da Trump con un “innocente errore”, un’esperienza dalla quale “impariamo” e grazie la quale “cresciamo”. Evidentemente per lui non è il momento giusto per generare scandali, ma deve mostrare comprensione per tutti, deve giustificare tutto.

Ma lo scandalo è diventato virale e anche sul web l’hashtag “FamousMelaniaTrumpQuotes” è ricco di ironia e sarcasmo, e le televisioni hanno trasmesso i discorsi di Michelle e di Melania in parallelo come se fosse il gioco “trova le differenze” che possiamo leggere ne ”La settimana enigmistica”. Nel frattempo ne è nato un altro: Melania avrebbe mentito sulla sua laurea in architettura, in realtà mai conseguita. Cosa dirà ora il marito? Questo genere di scandali hanno un andamento ciclico, compaiono e ricompaiono con una frequenza che di sicuro non ha nulla a che fare con le semplici coincidenze. Nel discorso della sua discesa in campo del 1992, ricordo che Silvio Berlusconi riprese una calzante metafora (senza citarne le origini) da un discorso di François Mitterrand di qualche anno prima; lo slogan di successo “Yes we can” di Barack Obama è stato copiato pari pari dallo slogan di un candidato alle presidenziali colombiane del 2002, e forse esistono anche altri riferimenti antecedenti all’uso dello stesso slogan, ecc. Insomma, come sentenziò Einstein, chi dice di essere originale è perché non ha il coraggio di citare le proprie fonti. D’altronde è vero: l’arte nasce dall’arte, e niente si crea da niente.

LEggi che ti passa Il Metodo Blocher Manuale di direzione

In collaborazione con

Cartolibro A-Z s.a.

Armando Dadò Editore

Negozio e uffici propri

a cura di Sergio Cavadini

Libri per ragazzi Enciclopedie Saggistica

Matthias Ackeret, giornalista, ha raccolto le “confidenze” di Christoph Blocher. Da questo libro emerge la sua filosofia e i suoi principi di direzione come imprenditore, ufficiale e uomo politico. Dedicato a un personaggio che è riuscito a raggiungere obiettivi ambiziosi in tutti i campi della sua attività.

Via Vela 6 CH-6830 Chiasso Tel. +41 91 682 83 29 Fax +41 91 682 49 88 cartolibro@azeta.ch


Fotografia

6

tinotte.ch

anni di fotografia alla casa Torre

Foto Garbani, da sempre in Piazza Stazione a Muralto-Locarno, dal 1928 è una ditta che racconta la storia del Comune attraverso la storia della famiglia, attualmente rappresentata dalla terza e dalla quarta generazione. Il campo d’attività di Foto Garbani a Muralto – così come a Riazzino e a Lugano (il negozio è stato aperto nel 1956 dai Signori Hürlimann), dove si trovano le altre due sedi – è particolarmente vasto. I due grandi settori sono quello della vendita e dello studio fotografico. Al loro interno i servizi sono innumerevoli. Vengono effettuate

foto per documenti svizzeri ed esteri, nonché servizi di sviluppo e stampa – anche di film in bianco e nero e a colori – più ingrandimenti, montaggi e manifesti. Il “credo” aziendale da sempre è essere all’avanguardia con un parco di apparecchi fotografici professionali (tra cui spiccano Canon, Nikon, Olympus, Leica) e attrezzature per la post produzione all’altezza delle crescenti esigenze del settore, senza dimenticare l’apprezzato fotogiornalismo in collaborazione con i quotidiani e le riviste ticinesi, tra cui il magazine Ticino by Night&Day. Modella Ticino by Night & Day Marika del Calendario 2016, mese di aprile.

Consegnato diploma di apprendista fotografo Durante la premiazione del concorso del Festival del film per i fotografi accreditati, svotasi venerdì 12 agosto, è stata consegnato il diploma all’unico candidato ticinese specialista in fotografia. Sempre meno apprendisti per il settore, causa la chiusura di diversi studi e negozi fotografici. Il capo perito Davide Pucci ha consegnato il lavoro di diploma all’apprendista Gioele Pozzi, in presenza del maestro di tirocinio Prisca Garbani Nerini e del docente di scuola Franco Mattei.

49


50

economia

Sul tasso di cambio del franco svizzero Servizio a cura di Alfonso Tuor

È legittimo cominciare ad interrogarsi sulla decisione della Banca Nazionale (BNS) di abbandonare la difesa di un tasso di cambio minimo di 1,20 franchi rispetto all’euro. Il 15 gennaio del 2015 la BNS sorprese Consiglio federale, partiti politici, organizzazione economiche e sindacali, risparmiatori e la popolazione tutta a causa della imprevista decisione di lasciare fluttuare liberamente il franco dopo aver lottato per poco meno di tre anni per impedirne un ulteriore apprezzamento. La scelta annunciata all’inizio dell’anno scorso fu giustificata sostenendo che il costo della difesa della soglia minima di cambio era eccessivo. Come tutti ricorderanno, dopo l’annuncio della BNS, immediatamente il tasso di cambio del franco si impennò, superando anche temporaneamente la parità con l’euro, per poi stabilizzarsi attorno ad una fascia di oscillazione di 1,05/ 1,10 franchi rispetto alla moneta unica europea.

Questa stabilizzazione è però il frutto di costanti ed importanti interventi della nostra banca centrale sul mercato dei cambi, che si traducono nella stampa di franchi svizzeri che vengono usati per acquistare euro, onde frenare la tendenza al rialzo del tasso di cambio della nostra valuta. L’entità di questi interventi è veramente rilevante: basti pensare che le riserve in valute estere del nostro istituto di emissione superano il valore del PIL elvetico, ossia di quanto produciamo nel corso di un anno. Gli effetti di questi continui interventi non solo sono preoccupanti, ma rimettono in discussione la bontà della decisione dei dirigenti della BNS. Infatti la difesa “elastica” del tasso di cambio si sta rivelando altrettanto (se non più) costosa della difesa della soglia rigida di 1,20. I costi non si limitano all’accumularsi di riserve in divise estere e alla pericolosissima crescita dei franchi svizzeri in circolazione, ma anche alla recente introduzione dei tas-

si negativi sui depositi in franchi “parcheggiati” dalle banche presso la BNS. Essi rappresentano un fattore di distorsione del funzionamento dell’economia, che penalizza i piccoli risparmiatori e le casse pensioni. Infatti, questa politica ha effetti paragonabili a quelli delle altre banche centrali, che inondano i mercati di liquidità e deprimono il costo del denaro: un sussidio ai mercati finanziari a spese del piccoli risparmiatori e delle pensioni future. La questione centrale riguarda tuttavia l’economia reale del nostro Paese. Gli operatori economici avevano infatti pianificato le loro attività contando - come avevano più volte assicurato i dirigenti della BNS - sul mantenimento della soglia minima di cambio. Sono stati quindi tratti in inganno e hanno dovuto fare di necessità virtù. L’industria di esportazione, il settore turistico e quello della distribuzione hanno cer-


tinotte.ch cato di difendere le loro quote di mercato, riducendo la loro redditività. Hanno così permesso all’economia svizzera di evitare una recessione e di subire unicamente un rallentamento della crescita. Si è trattato di un’ulteriore dimostrazione della forza dell’economia elvetica. Ora, però superato il momento più acuto della crisi determinata dall’aumento di circa il 10% del valore del franco, ora gli operatori economici sono destinati a prendere le loro decisioni strategiche. Se si considera anche il rallentamento dell’economia internazionale e soprattutto di quella europea, non sono da escludere dolorose decisioni di delocalizzare all’estero parte delle produzioni e soprattutto di cancellare i piani di investimento. Più problematico appare il futuro del settore turistico e del settore commerciale soprattutto a ridosso delle zone di frontiera. E infatti la fattura del franco forte non si può misurare nel breve periodo, ma solo sul lungo termine. Dunque, anche se un giudizio definitivo è ancora prematuro, è comunque certo che il rialzo del tasso di cambio del franco sta contribuendo al raffreddamento della crescita del nostro Paese.

Banca Nazionale Svizzera (BNS) La Banca nazionale svizzera (BNS) è la banca centrale svizzera il cui compito è condurre la politica monetaria nell’interesse generale del Paese. La Banca nazionale non ha una funzionalità commerciale, ma di emissione delle banconote e monete svizzere, di cui detiene il monopolio. Gli azionisti della Banca, che è quotata in borsa ma non possiede azioni proprie, sono: i cantoni, le banche nazionali ed i privati. Ai sensi della Costituzione e della legge, la Banca assolve i propri compiti in modo indipendente, rendendo conto del proprio operato all’Assemblea federale e informando regolarmente il pubblico della sua attività. Fondata nel 1907 a fronte dell’urgenza di ridurre il numero di istituti di emissione, dopo i primi 15 anni segnati dall’acuta inflazione della prima guerra mondiale, la Banca era divenuta più solida e sicura di sé. Il secondo conflitto mondiale diede origini a importante controversie sul fronte esterno, ma non a livello nazionale, circa il ruolo svolto dall’istituto. Oggi, oltre alla sede storica di Zurigo vi è quella principale di Berna. Secondo il suo presidente Thomas Jordan, in carica dal 2012, ad oggi la Banca nazionale svizzera dispone di un certo margine di manovra per intervenire nuovamente sul mercato dei cambi. Il presidente in occasione della riunione dei banchieri centrali ha affermato che “l’approccio attuale è giusto, ossia una politica monetaria espansionistica e il fatto di essere pronti a intervenire”, ma che tuttavia “la situazione attuale resta difficile”. Nel primo semestre del 2016 la Banca nazionale Svizzera ha registrato un utile di 21,3 miliardi di franchi, risultato più che positivo a fronte della perdita di oltre 50,1 miliardi nello stesso periodo dello scorso anno.

Alfonso Tuor terrà il Business Treff organizzato da Gruppo Wir della Svizzera Italiana dal titolo Crisi finanziaria, la storia si ripete? E il Ticino? Martedì 13 settembre - ore 19.30 c/o Grotto S.Martino, Mendrisio

Prenotazione obbligatoria a Gruppo WIR Svizzera Italiana, Via S.Gottardo 26, CH-6900 Lugano Tel. +41 91 605 73 00 e-mail: camponovo@wirsi.ch

© www.ticinotoday.ch

51


52

solidarietĂ

La Turandot di Giacomo Puccini Spettacolo nella Cava Š foto Maurizio Colombo e Giulia Lacolutti

Cava Giannini Lodrino

Bozza da fare


tinotte.ch

L’8-9 luglio 2016 l’Alto Ticino ha ospitato due serate uniche, irripetibili e indimenticabili, vissute in uno scenario ambientale naturale straordinario - la cava della Giannini Graniti di Lodrino con la sua parete rocciosa di granito di oltre 120 metri di altezza e 400 metri di larghezza - trasformato per l’occasione in un teatro e caleidoscopio fantasmagorico di luci, suoni, colori, immagini, emozioni. Il tutto per celebrare i 60 anni di attività del LC Alto Ticino, fondato nel lontano luglio 1956. Entusiasmo, amicizia, positività, altruismo, solidarietà verso i bisognosi e attenzione al bene della Comunità sono i valori del Lions Club che le serate hanno voluto trasmettere. Il clou si è toccato la sera del 9 luglio con la celebre opera lirica «Turandot» di Giacomo Puccini. Si è così voluto rendere omaggio a un grande compositore che amava molto il Ticino. È stata la soprano Maddalena

Calderoni, alla testa della Compagnia Tones on the Stones, ad interpretare la parte della sanguinaria Turandot. Con lei si sono esibiti ben 130 artisti fra cantanti, attori, orchestrali e coristi su un palco interamente in roccia. È infatti stata la maestosa pietra naturale, il granito simbolo della Regione Tre Valli, a fare da sfondo e da pavimento per accogliere i più di 1.700 spettatori presenti, oltre 2’400 in due serate. Arte, spettacolo, solidarietà e non è mancata una scarica adrenalinica con l’esibizione mozzafiato di danzatori acrobatici che si sono calati dalla parete a strapiombo della cava di Lodrino. La serata è stata introdotta dalla famosa Soprano Katia Ricciarelli e presentata dal noto scrittore Salvatore Maria Fares. L’organizzazione tecnica della serata è stata invece affidata alla Ditta Eventmore che ha acceso l’ evento grazie ad oltre

100 fari ed effetti luce, a diffusori audio, a 2000 metri di cavi e un mega proiettore video da 30 000 ANSI lumen. Un mondo fiabesco in un’atmosfera di sogno, in cui anche le dimensioni spaziali del palco principale hanno lasciato ammirati e increduli i presenti per uno spettacolo unico e mai realizzato in Ticino. “Saremo tutti leoni nel donare.” L’utile della serata verrà interamente devoluto in beneficenza. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il sostegno e il contributo di ben oltre 50 partner e sostenitori. Volutamente il prezzo del biglietto è stato contenuto per poter offrire a tutti nella regione una notte indimenticabile. Ringraziamo particolarmente: Edilcentro Wullschleger SA, Giannini Graniti SA, EventMore SA, Tenconi SA , Securitas AG e ARL SA.

53


54

Personaggi

A tavola con... Flavio Giannini Servizio a cura di David Camponovo

Cari lettori, Care Lettrici, dopo Leo Leoni (musica), Alberto Polli (Sociale), Dany Stauffacher (gastronomia) e Marco Borradori (politica) stavolta, a tavola, ci siamo intrattenuti con un altro Amico del giornale (che tra l’altro è stato inserito in una bellissima copertina Ticino by Night 78 assieme ai Gotthard in un momento della consegna del Premio Gottardo) Flavio Giannini della Giannini Graniti di Lodrino. La motivazione perché “a tavola con”? Semplice: un imprenditore di successo che ha saputo valorizzare un’importante materia prima. Ci siamo incontrati al Giardinetto di Biasca, locale che da 18 anni viene condotto da Jean-Marie e Lilian Perriard e che ci hanno accolto con il consueto calore e gentilezza. Tra un boccone e l’altro abbiamo chiacchierato con Flavio che con la proverbiale pacatezza e gentilezza ci ha raccontato diversi aneddoti e curiosità. Ma iniziamo con una battuta. ...“graniticamente unici!” Un “roccioso” messaggio, oltremodo significativo, che ben sintetizza l’attività della Giannini Graniti SA di Lodrino ed un altrettanto “roccioso” suo manager, Flavio Giannini, con il quale ci siamo intrattenuti per carpirgli segreti di attività, progetti e... sogni nel cassetto.

Chi è Flavio Giannini? Classe di ferro 1954, ariete, coniugato con Maria e attorniato da Massimo, Reto e Chiara che amo definire le mie inseparabili “colonne critiche”, ho rilevato la ditta paterna dove, dopo i necessari diplomi, sono professionalmente cresciuto. Ex-Municipale di Lodrino, membro del Lions Club Alto Ticino, vicino al mondo sportivo poiché sponsor ufficiale di parecchie società, nel (pochissimo) tempo libero raggiungo la pace del mio eremo di Bedretto o il blu delle stupende acque di Frejus dove, fra una grigliata nostrana o di squisito pesce marino, mi godo, oltre che un buon libro, anche i piaceri della buona cucina e dell’enologia. Quali sono, in modo schematico, le caratteristiche della sua ditta? Attiva da oltre 50 anni, 50 operai specialisti, 50’000 mila metri cubi di roccia estratti in un anno e lavorati grazie alla nostra esperienza e ad un laboratorio con tecnologie di ultima generazione tra cui un robot a 7 assi, Riusciamo a plasmare questa unica materia prima ticinese realizzando arredi esterni ed interni, lastricati, pavimenti e rivestimenti, bordure stradali, caminetti in pietra, bagni, tavoli, panchine, pergolati molto apprezzati da un mercato indigeno ed anche all’estero (Francia, Italia, Germania Stati Uniti e Asia,...) visibile e vendibile oltre che direttamente nella nostra cava di Lodrino anche in innumerevoli,

Via Cantonale 219, CH-6527 Lodrino Tel. +41 91 863 22 86 - Cell. +41 79 621 25 66 - Fax +41 91 863 27 50 info@giannini-graniti.ch - www.giannini-graniti.ch


tinotte.ch

Jean Marie e Lilian Perriard del Giardinetto di Biasca e Flavio Giannini

importanti fiere ed esposizioni tra cui il nuovo showroom Home and Stone Living a Castione. Qual è la chiave del vostro successo? Assoluta professionalità, grande entusiasmo, ovviamente, granitica tenacia e continua innovazione. La ditta continua a spingersi verso nuove frontiere per poter offrire non solo un materiale esclusivo, il granito di Lodrino -unico, resistente ed elegante per la grana fine e l’alta presenza di mica che lo rende brillante- ma anche una lavorazione personalizzata in ogni dettaglio. Dal design, alla prima progettazione, alle rifiniture finali con l’alta qualità e la precisione svizzera il prodotto viene curato e personalizzato per creare la casa ideale: “voi lo pensate e noi lo creiamo su misura per voi”! Quali sono le principali difficoltà di mercato? È innegabile che la concorrenza estera ed interna è spietata per cui l’unica risposta vincente è un lavoro, e mi ripeto, fatto con assoluta professionalità e coinvolgente entusiasmo. V’è tuttavia da aggiungere e sottolineare come molti Comuni ticinesi stiano riscoprendo il

grandissimo valore paesaggistico delle vie all’interno di città o paesi e i nostri centri storici vengono sempre più spesso riqualificati grazie a lastricati che presentano al centro guidovie e bordi pavimentati con cubetti o mocche. Un plauso va quindi a tutti coloro che, con le loro decisioni legate ad aspetti architettonico-politici, hanno scelto il nostro granito. Come si è evoluta la vostra professione? Il settore della pietra naturale ha subìto in questi ultimi decenni una metamorfosi tale da poterlo annoverare fra quelli di maggior consistenza, vuoi dal profilo della meccanizzazione, vuoi da quello della varietà di produzione, con la possibilità di soddisfare una domanda sempre più variegata ed esigente. L’incalzante sviluppo tecnologico ha imposto in rapida successione un’adeguata modernizzazione degli impianti e di conseguenza, attraverso ingentissimi investi-

menti, l’adozione, come visto, di metodi di lavoro più appropriati ed atti a rendere l’azienda massimamente competitiva. La GIANNINI GRANITI ha tuttavia saputo mantenere e rafforzare quella forma di gestione familiare che, nell’accezione più positiva e propositiva del termine, è chiaro sinonimo di efficienza ma anche di serenità e cordialità, qualità immediatamente riscontrabili ed apprezzate da chi entra in contatto con noi. Sogni nel cassetto? Beh, più che sogni, capirai, mi vien voglia di dirti che avrei dei ...sassi nel classico cassetto! Sassi ovviamente particolari, unici ed orgogliosamente “nostri”, fiduciosi e convinti che, come dice il nostro motto, sapremo sempre giungere al cuore dei progetti e dei... sogni di chi apprezza il nostro lavoro. “Graniticamente unici” dunque, la GIANNINI GRANITI SA di Lodrino è chiaro sinonimo di dinamicità, autenticità e professionalità .

55


56

gastronomia

Un locale dei luganesi: Al Barilotto Servizio a cura di Giacomo Newlin - © foto D.C. Giacomo Newlin

Dopo la “gavetta” al GdP e gli studi di Giornalismo e Filosofia entra alla Radiotelevisione Svizzera di Lingua Italiana e vi rimane 40 anni, di cui gli ultimi 20 come produttore di diverse trasmissioni di enogastronomia. Attualmente in pensione scrive articoli di cultura culinaria e di buon vivere per alcune riviste ticinesi. Suo è il recente libro scritto a sei mani con Marta Lenzi-Repetto e Anna Ciocca-Rossi “Menu per orchestra” voluto dalla CORSI con il concorso della RSI ed edito da Dadò.

Per chi come me è abituato per professione a visitare i ristoranti del Ticino, tornare Al Barilotto di via Calloni a Lugano al confine con Paradiso è come entrare nel mondo dei ricordi di gioventù. Infatti a metà degli anni ’70, precisamente nel 1975 anno di apertura del locale, le ragazze le si invitavano a mangiare la pizza Al Barilotto, la prima vera pizza all’italiana a Lugano, naturalmente cotta al forno a legna.

dove, in un ambiente caldo e informale opera da qualche anno lo chef Roberto Golfieri, 40 anni e tante esperienze professionali importanti alle spalle. Una carta delle vivande non chilometrica è l’indizio che in quella cucina si fa tutto o quasi in casa e allora ecco le specialità: consiglio di iniziare con una scelta di “tapas” che aprono lo stomaco per fare poi posto ad un piatto di pasta fresca, fatta ovviamente in casa, con alcuni succulenti sughetti a scelta.

Selezione di 7 Tapas

La carta dei vini non contempla moltissime etichette, tuttavia anche i clienti esigenti sapranno trovare l’etichetta giusta in abbinamento ai piatti, anche grazie alla gentilezza e competenza del personale di servizio. A questo punto un grazie va a Sonia Spinelli, direttrice dell’Hotel De La Paix che mi ha fatto riscoprire un ritrovo tradizionale dei luganesi.

Altra specialità sono le carni cotte in padella o alla brace, accompagnate da alcune salse ad hoc e servite con verdure grigliate e patata al forno bagnata da burro fuso elle erbe aromatiche.

Barilotto’s Burger

Questa tradizione continua ancora oggi con grande gradimento degli avventori anche perché l’ingrediente principale, ovvero la pasta, viene lievitata lentamente per circa 48 ore, ciò che la rende maggiormente digeribile. In tutti i casi è riduttivo parlare del Barilotto solo come pizzeria, infatti è un ristorante pizzeria

In autunno non manca poi una buona scelta di piatti di selvaggina con i relativi contorni come vuole la tradizione. Una particolarità è il burger vegano, capace però di dare ampia soddisfazione anche ad un onnivoro.

Lo chef Roberto Golfieri con Giacomo Newlin

Un consiglio che posso dare è di lasciarsi uno spazio per i dolci che rappresentano la grande passione dello chef, assolutamente da provare il tortino al cioccolato e la famosa crème brûlée.

Via Silvio Calloni 18 CH-6900 Lugano Tel. +41 91 960 60 90 www.ristorante-al-barilotto.ch Tutto quello che non trovate nella rivista, lo potete vedere su www.tinotte.ch e www.ristorante-al-barilotto.ch Galletto alla Diavola


concorsi

tinotte.ch

Seconda tappa Mangiar Bene! 2016

Vince l’Osteria Birraria da Rinalda a cura della Redazione

Il piatto vincitore della 2a tappa “Ossibuchi” Contorno Polenta, risotto, tagliatelle o purea di patate

Rinalda Biolzi, chef della rinomata Osteria Birraria di Gordevio, ha portato alla vittoria i suoi ossobuchi di vitello al vino bianco e marsala. Grazie a Rinalda è quindi la Vallemaggia, stavolta, a vincere una tappa dell’avvincente concorso gastronomico promosso da Ticino by Night&Day per il sesto anno consecutivo.

57


concorsi

58

L’edizione 2016-17 del concorso “Mangiar bene!”, aperto a tutti i ristoratori della Svizzera italiana, continua.

VUOI FAR CONOSCERE ANCOR DI PIÙ IL TUO RISTORANTE? VUOI DARE UN VALORE AGGIUNTO ALLA TUA ABILITÀ CULINARIA? Approfittane e iscriviti alla VI edizione del concorso “Mangiar bene!”,utilizzando la cedola qui sotto.

VI edizione a

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

mi iscrivo

2016-17

since 1999

www.siquri.com

by Night&Day

chiedo informazioni

Nome Ristorante: Indirizzo Ristorante:

Nome Chef: Cognome Chef:

CAP / Località:

Telefono/Cel: E-Mail:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night & Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano 8. 9.

REGOLAMENTO CONCORSO “MANGIAR BENE!” 2016

2. 3. 4. 5. 6. 7.

Partecipano al concorso i ristoranti della Svizzera italiana che sottoscrivono il contratto proposto da A.R.T. Promotion Sagl/TbyN&D. L’organizzatore si riserva il diritto di invitare anche ristoranti della Regione Insubrica. Ogni ristorante puo’ essere rappresentato da un solo cuoco, una sola volta per la durata dell’intero concorso. Il piatto unico proposto, carne e contorni a libera scelta del ristorante partecipante, prezzo da CHF 25.- a CHF 40.- (variazione ammessa +/- 10%), deve essere evidenziato e disponibile a richiesta per tutta la durata del periodo di votazione corrispondente. Il periodo di votazione da parte del pubblico e della giuria è equivalente per ogni ristorante partecipante a due mesi circa (dal numero di TbyN&D in cui viene presentato il cuoco a quello immediatamente successivo). Sarà proclamato vincitore il cuoco il cui piatto nel periodo designato avrà totalizzato il maggior numero di preferenze.

10. 11. 12. 13. 14.

ù Vota il tuo men

VIa edizione

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

2016-17

4

10

11

12

Indica con una X il punteggio che hai dato al piatto del concorso Min

Nome:

1

2

Via:

Cognome: Località:

E-mail:(obbligatorio)

Telefono:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night & Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano www.tinotte.ch

by Night&Day

In palio l’estrazione di una cena per due persone e di altri premi a sorpresa al termine del concorso.

Segna con una X il ristorante visitato

09

preferito since 1999

1.

Le preferenze del pubblico potranno essere espresse solo tramite a) Cartolina di voto abbinata al concorso; b)cedola di voto riportata da TbyN&D. Cartoline e cedole dovranno essere spedite per posta (p.f. affrancare correttamente) a TbyN&D, via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano oppure depositate nell’apposito contenitore ubicato nel ristorante partecipante. Il giudizio della giuria sarà espresso per mezzo di un apposito formulario a punti: il punteggio totale acquisito sarà moltiplicato per un coefficiente pari a 2. A nome e per conto di A.R.T. Promotion/TbyN&D fungerà da coordinatore del concorso il sig. Sergio Cavadini. L’organizzatore potrà disporre liberamente delle foto dei cuochi e dei piatti concorrenti per tutta la durata del concorso e per eventuali iniziative correlate. L’organizzatore si riserva il diritto di procedere a eventuali cambiamenti per garantire il buon successo del concorso. È esclusa ogni forma di corrispondenza. Il presente regolamento è parte integrante del contratto sottoscritto dal ristorante.

3

4

Max

Firma CONCORSO “Mangiar bene” non è prevista nessuna corrispondenza


tinotte.ch

59

Lugano: Ristorante “La Tinèra” La tradizione ticinese a salvaguardia della qualità locale. Il ristorante “La tinèra” a Lugano, nella centralissima Piazza della Riforma e a pochi passi dal lungolago, è facilmente raggiungibile a piedi. Tipica cantina ticinese adibita alla conservazione di salumi formaggi e vini, ha mantenuto intatta la tradizione e il suo fascino. Le specialità, tipicamente ticinesi, fan ricordare i bei tempi passati (ottimi i piatti del giorno). Locale ben frequentato dai luganesi (gradita la riservazione) e molto apprezzato dai turisti. Gentilezza e cortesia contraddistinguono, da sempre, il locale. Spezzatino di cervo con polenta a partire dal 20 settembre. Ristorante “La Tinèra” Via dei Gorini 2, CH-6900 Lugano - Tel. +41 91 923 52 19 - ristinera@gmail.com Orari: lu-sa 11.30-14.30 - 17.30-22.30 - Domenica chiuso

Bignasco-Vallemaggia: Locanda Turisti di Barbara e Raffaella

La Locanda Turisti nasce dall’idea di riprendere la struttura di famiglia, storico locale della Vallemaggia, che ha costituito un importante punto di riferimento della ristorazione della valle. La Locanda si ripresenta totalmente rinnovata, sia nella parte destinata alla ristorazione, sia in quella per l’alloggio. Un rinnovo che si è ispirato a criteri moderni e attuali ma nel contempo rispettosi della tradizione.Il ristorante comprende una quarantina di posti a sedere per chi desidera gustare dolci fatti in casa, piatti tipici stagionali, rivisitati con un occhio verso la cucina fusion proposti dallo Chef Alessandro Zucca. Locanda Turisti Via ai Mulini 15, CH-6676 Bignasco-Vallemaggia - Tel. +41 91 760 70 28 - www.locandaturisti.com Orari: lu 06.00-24.00, me-ve 06.00-01.00, sa 07.30-01.00, festivi 07.30-24.00, martedì chiuso

Grotto Castagneto: Monte Bré di Valeria e Stefano Rizzato

Immerso nel verde paesaggio del Monte Bré possiamo trovare il Grotto Castagneto. Il ristorante si situa in una posizione poco discosta dal centro del paese, caratterizzata da tanta tranquillità. All’esterno del locale possiamo sederci sotto un pergolato con ampi tavoli di legno, potendo godere di un clima ventilato in estate, oppure all’interno del locale davanti ad un caldo camino durante i periodi più freddi. Il Grotto è a conduzione famigliare. I due fratelli, ovvero Valeria e Stefano, hanno rinnovato il locale e iniziato insieme questa avventura. Possiamo trovare Valeria in sala, mentre Stefano nelle retrovie in cucina. L’ambiente famigliare unito ad una cucina tipica del territorio ticinese sono i valori che possiamo trovare. I piatti, cucinati con passione e dedizione, offrono ampie porzioni e contengono prodotti nostrani e tipici, mantenendo un legame stretto con il territorio e la cultura. Annotiamo per concludere che a novembre il locale rimarrà aperto unicamente da venerdì a lunedì.

Grotto Castagneto

Via Nevaca 20, CH-6979 Brè sopra Lugano - Tel. +41 91 971 06 97 - grottocastagneto@gmail.com Orari: Gio - ma 10.00 - 01.00 - mercoledì chiuso - www.grottocastagneto.ch

Ristorante Lattecaldo: Morbio Superiore di Mario Vegni

In mezzo al Vivaio Cantonale nell’incantevole Valle di Muggio c’è lo storico locale che da 5 anni viene gestito con amore da Mario Vegni, che con il suo Staff offre piatti tradizionali e non. È anche pizzeria sia pranzo che a cena. Tornando alla carta Mario predilige una scelta di prodotti stagionali. Nella carta ci sono tra gli altri la luganighetta con le cipolle (piatto tradizionale del Mendrisiotto), trofie degli alpeggi e il rinomato Cordon Bleu di vitello a CHF 26! L’offerta dei vini prendilige il territorio Momo. I dolci variano e sono rigorosamente fatti in casa. Il gelato è artigianale senza glutine e con prodotti naturali certificati.

Ristorante Lattecaldo Via Lattecaldo, CH-6835 Morbio Superiore, Tel. +41 91 682 50 56 - lattecaldo@hotmail.com


60

concorsi

e n o i z i d e VI a

Ristorante “La Tinèra”

09

Via dei Gorini 2, CH-6900 Lugano - Tel. +41 91 923 52 19 - ristinera@gmail.com

Osso buco di vitello con risotto alla parmigiana Ingredienti per 1 persona osso buco di vitello ca 300 gr. brunoise di verdure (carote, sedano, porri e cipolle), farina, vino bianco 1 dl, demi-glace sale e pepe q.b. , concentrato di pomodoro

Chef Franco Turcati

Risotto Carnaroli parmigiano reggiano, burro Per persona CHF 31.-

Locanda Turisti

Via ai Mulini 15, CH-6676 Bignasco-Vallemaggia - Tel. +41 91 760 70 28 - www.locandaturisti.com

10

Entrecôte di manzo in crosta di pepe nero della Vallemaggia su vellutata di patate, taccole al burro e coulis di peperoni Ingredienti per 1 persona

Chef Alessandro Zucca

180 gr. entrecôte 40 gr. patate, 10 dl panna 20 gr. pepe nero della Vallemaggia 60 gr. taccole burro e sale q.b. 50 gr. peperoni Per persona CHF 32.-


tinotte.ch

61

www.siquri.com

Grotto Castagneto

Via Nevaca 20, CH-6979 Brè sopra Lugano - Tel. +41 91 971 06 97 - www.grottocastagneto.ch

11

Guancette di maiale in umido al Merlot del Ticino Ingredienti per 1 persona 4 guancette di maiale 50 gr . di carote, 30 gr. di sedano e 30 gr. di cipolla tagliate alla brunoise, olio extra q.b., sale e pepe q.b. 1 rametto di rosmarino, aceto di mele q.b. 1 cucchiaio da cucina di zucchero 150 ml di brodo vegetale, Merlot del Ticino 350 ml

Chef Stefano Rizzato

Accompagnato con polenta, tagliatelle o verdure Per persona CHF 25.-

Ristorante Lattecaldo

Via Lattecaldo, CH-6835 Morbio Superiore, Tel. +41 91 682 50 56 - lattecaldo@hotmail.com

12

Tagliata Angus Beef Ingredienti per 1 persona

Chef Mario Vegni

Controfiletto Angus (irlandese o australiano) min 240 gr Olio di oliva q.b. Patate novelle rosolate Verdure di stagione Niente sale (sali al tavolo: rosso Hawaii, grigio Bretagna, Himalaya affumicato) Per persona CHF 29-


62

gastronomia

La stagione della selvaggina A cura della Redazione

Con l’autunno alle porte, è imprescindibile la comparsa delle insegne dei ristoranti nostrani che ci richiamano ai gusti e ai sapori della selvaggina. L’autunno è la stagione della selvaggina! Ma cosa si intende per selvaggina? La Legge Federale sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici (LCP) stabilisce cosa si si consideri selvaggina e i termini dell’apertura della caccia. Gli animali piú noti sono il cervo rosso, il cinghiale e il capriolo, ma rientrano anche animali meno conosciuti come il muflone o la martora. Tra la fauna selvatica da penna troviamo il prestigioso fagiano e la quaglia, oltre l’allodola, l’anitra, la beccaccia, il beccafico, la pernice, il tardo e l’avazzola.

Le carni di selvaggina fanno parte delle nostre tradizioni culinarie e sono, di fatto, a chilometro zero. Ritornare al consumo di selvaggina significa recuperare tradizioni che rischiano di perdersi a causa del modificarsi delle abitudini alimentari. Non rimane altro da fare, allora, che andare a riscoprire questa tradizione e condividere, in compagnia, atmosfere di tempi non troppo lontani. Carne di capriolo La ricetta più diffusa è la carne di capriolo in umido, spesso accompagnata con la polenta. Prima di cucinare la carne del capriolo, come tutta la selvaggina, è opportuno farla marinare a lungo in una soluzione di acqua, vino e aceto, per eliminare l’odore di selvatico e ammorbidire le carni.

La carne di capriolo non si trova in commercio presso la grande distribuzione: la si può comprare presso i cacciatori o nelle macellerie specializzate in cacciagione; va conservata in frigorifero, separata dagli altri alimenti. Carne di cinghiale Il cinghiale è di statura grande, corpo tozzo e robusto; il suo mantello è formato da grossolani peli e setole, generalmente di colore scuro. Le carni sono di sapore molto intenso, così pure l’odore, per questo richiedono di essere lavorate a lungo. Se avete avuto la carne da un cacciatore dovete per prima cosa tenerla a bagno in acqua e sale per 12 ore per togliere l’eccesso di sangue, poi si procede con una prima marinatura con metà vino e metà aceto per altre 12 ore.

Sella del ristorante Cortivallo


tinotte.ch

La carne di fagiano

La carne di quaglia

Il fagiano è un animale decisamente pregevole, sia per la bellezza del suo piumaggio, sia per la delicatezza della sua carne, particolarmente saporita, che richiede dai cinque ai sei giorni di frollatura. Ideale servito in casseruola, alla diavola, con la polenta e i funghi o semplicemente in salmì.

Molto apprezzata per la sua elevata digeribilità, la quaglia può essere mangiata fresca, contrariamente a quella degli altri volatili non richiede frollatura o marinatura. Le quaglie selvatiche sono invece più grasse e, ovviamente, più saporite. Solitamente, le quaglie giganti, sono la varietà di allevamento più pregiata.

63

Ristoranti consigliati A cura della Redazione

I piatti a base di selvaggina si possono gustare anche alle Cantine di Mendrisio. Tre i grotti che tradizionalmente non mancano all’appuntamento autunnale con prelibati piatti di selvaggina.

no i funghi e a “bagnare” il tutto una ricca scelta di vini ticinesi, quasi tutti della zona. Viale alle Cantine 24, 6850 Mendrisio, tel. +41 91 646 70 89.

L’Antico Grotto Ticino, è il ritrovo ideale per gli amanti della cucina tipica di grande qualità e del buon vino. In autunno, quando è tempo di selvaggina, la carta dell’offerta si fa ancora più ricca e allettante perché si aggiungono piatti a base di selvaggina di … pelo e di … penna. Viale alle Cantine 20, 6850 Mendrisio, tel. +41 91 646 77 97.

Il Grotto San Martino, con l’autunno che ormai batte alle porte, aggiungerà anche alla propria ricca carta di piatti prelibate specialità a base di selvaggina. Contorni appropriati, immancabili polenta e funghi, delizieranno i palati di chi ama una cucina genuina e nostrana irrorata da buon vino. Viale alle Cantine 30, 6850 Mendrisio, tel. +41 91 646 53 12.

Al Grotto Bundi, dove genuinità e

tradizione si fondono in una calda atmosfera familiare, i piatti di selvaggina - tra cui il classico salmì- sono spesso abbinati alla polenta cotta al camino. Non manca-

Lasciando le Cantine di Mendrisio e salendo in direzione della Valle di Muggio, nel verde di Castel S. Pietro si trova il Grotto Loverciano, Il locale, aper-

to 7 giorni su 7, offre di tutto e di più: propone periodicamente tante specialità gastronomiche e nel periodo autunnale a farla da padrone soprattutto quelle a base di selvaggina. Parecchi i piatti prelibati, che si combinano alla perfezione con polenta e altri contorni a base di funghi, tra cui medaglioni di capriolo, salmi, lepre... e, per i palati più esigenti, la sella di capriolo alla Baden Baden. “Per noi - ci ha dichiarato il titolare Antonio Florini la selvaggina è un momento importante nel corso dell’autunno”. Via Ai Grotti, 6871 Castel S. Pietro, Tel. +41 91 646 16 08. Dal Mendrisiotto saliamo nella splendida Collina D’Oro e vi proponiamo i piatti dello chef Fabrizio Uboldi. Selvaggina e funghi al Balmelli di Gentilino. Il noto ritrovo di Gentilino condotto da


64

gastronomia

marzo dai coniugi Mihaela e Nicola Lupusella, con Fabrizio Uboldi chef (vincitore della prima tappa 2016 del concorso Mangiar bene! - vedi foto) propone una carta Selvaggina fin dai primi giorni di settembre. Premesso che quest’anno la selvaggina sarà spesso abbinata ai funghi, Fabrizio ci ha anticipato tutta una serie di piatti che vanno dal polpettone di cervo con insalata su letto di formentino condite con aceto balsamico alla terrina di capriolo con verdure classiche (cavolo rosso e verde), dai salumi di selvaggina all’insalata di funghi porcini con scaglie di parmigiano. Ma ovviamente non mancheranno nemmeno il carpaccio di vitello con porcini e bocconcini di Casera abbinati a un’emulsione fatta con maionese, i medaglioni di cervo con porcini e una salsa Merlot (lo chef ci tiene a sottolineare che la riduzione verrà messa solo alla fine) nonchè la superba tagliata di capriolo Baden Baden

alla Balmelli (minimo due persone). La ricca carta prevede pure: - tagliata di manzo con porcini e rucola - classica piccata di vitello e porcini e formaggio d’alpe (Nante o Verzasca) - pesce dadolata di pescatrice e porcini e pasta sfoglia, gamberini con porcini e patate in fonduta e tra i dessert torta di pane, fichi al Merlot e gelato vaniglia, vermicelli di castagna e panna doppia, semifreddo alle castagne, fialette di arance al miele con gelato di mandorle. Via Sant Abbondio 31, CH-6926 Collina d’Oro, Tel. +41 91 994 64 97, http://ristorantebalmelli.ch.

Il Ristorante Dosso

della famiglia Sasu Paolo e Rocchina oltre la nuova LISTA CON PIZZE A CHF 10.durante la stagione della selvaggina è possibile assaggiare Salametto di cervo e di cinghiale, Carpaccio di cervo con funghi porcini, Prosciutto di cinghiale affumicato con paté di selvaggina, Crema di zucca con crostoni di pane, Pappardelle casarecce al sugo di selvaggina e funghi porcini. Filetto di cervo con i sui

contorni autunnali, Entrecôte di capriolo con spatzli e come dessert vermicelli con panna e panna cotta con frutti di bosco. Da scoprire la novità: il listino pizza a CHF 10.-. Via cantonale 125, CH-6807 Taverne-Sigirino, Tel. +41 91 945 12 27 www.ristorantedosso.ch. Passando per il locarnese vi segnaliamo L’Hotel e Ristorante America, locale dotato di ampia terrazza e... delle salette che sono in pratica dei grottini oppure di una sala romantica. Rinomato per essere anche un “Black Rock and Grill Restaurant”, è pronto ad offrire alla sua affezionata clientela tante specialità a base di selvaggina. Le prelibatezze d’autunno vi saranno servite nelle accoglienti sale del ristorante, apprezzatissime anche dai tanti festivalieri che dell’Hotel e Ristorante America hanno tra l’altro visitato la Sala degli artisti e la …. misteriosa cantina Caverna degli Dei. Piazza Grande, 6600 Locarno, Tel. + 41 91 751 76 35 www.hotelamerica.ch


tinotte.ch

Osteria del Reno di Alain Steffanina

Per raggiungere lo stabile, vecchio di un centinaio d’anni, bisogna recarsi nel comune di Gravesano. Se venite da fuori, non avrete difficoltà a raggiungerlo, dista infatti solo 2 minuti dallo svincolo di Lugano-Nord, direzione Manno/ Lamone. Il ristorante: un piccolo gioiello di architettura, con affreschi e sculture apposte sia alle pareti che sui soffitti. L’atmosfera particolare che si respira è familiare e allo stesso tempo sofisticata.

da ni! 27 an

Da sempre, al menu tradizionale viene affiancata una carta dedicata a quanto di meglio la stagione ci offre con piatti raffinati e innovativi, senza però dimenticare la tradizione. Lo chefpatron Alain Steffanina è sempre alla ricerca di prodotti di prima qualità, per creare nuovi piatti. Da non dimenticare sono le specialità di selvaggina (in stagione) e la tartare di manzo o di puledro preparate al tavolo; la stupenda sella di capriolo Baden-Baden di Alain, piatti meno impegnativi, ma altrettanto gustosi e raffinati come I medaglioni di filetto di cervo in salsa alle spugnole con contorni; la lombatina di capriolo in manto di speck tirolese in salsa chanterelle e mirtilli rossi; tagliatele caserecce al ragù di cinghiale ‘Toscana Style’ o tagliolini casarecci ai funghi porcini e mirtilli. Se non bastasse, viene offerto quotidianamente a pranzo un menu giornaliero a prezzo competitivo,

ma sempre di ottima qualità. La carta dei vini è gestita personalmente dallo chef Alain e vi potrete trovare un’importante gamma di vini Svizzeri ed esteri, che potrà certamente soddisfare anche i palati più esigenti.

65


66

gastronomia

Luisa Marucci Cormano del Ristoran- Presso l’Hotel Al Giardinetto, la te della Carrà di Ascona cura da anni stagione della selvaggina inizierà il 23

la qualità dei prodotti, usando pure biologico locale e preparando una cucina genuina. A settembre inizierà la stagione della selvaggina dove a farla da padrone sarà la sella di capriolo. Via Carrà dei Nasi 10, CH-6612 Ascona, Tel. +41 91 791 44 52, www.ristorantedellacarra.ch. Infine, tra i tanti ottimi locali del locarnese vi segnaliamoil Ristorante della Posta di Cevio, gestito da 7 anni da Mirco Cadlini il quale propone una ricca e succulente carta: Piatto del Cacciatore Entrecôte di Cervo, Medaglioni di Capriolo, Sella di Capriolo Baden-Baden (su prenotazione), servita con Spätzli, Cavolini di Bruxelles, Cavolo rosso, Mela, Pera, Uva, Castagne, Porcini trifolati e Mirtilli. Annottiamo che i dolci fatti in casa sono davvero ottimi, per esmpio la panna cotta alle castagne. Tel. + Fax +41 91 754 18 96 dellaposta-cevio@bluewin.ch www.dellaposta-cevio.ch.

settembre e si protrarrà fino alla fine di ottobre. Tra le proposte di una delle più ricche carte di selvaggina in Ticino ci piace segnalare la classica sella di capriolo “Baden-Baden” e la fondue Diana, dedicata alla dea della caccia. Si tratta di una fondue unica nel suo genere a base di carni di capriolo, cervo e lepre sapientemente servite con diverse salse e guarnizioni varie tra cui spätzli e castagne glassate. via Pini 21, CH-6710 Biasca, Tel. +41 91 862 17 71.

Nei Grigioni segnaliamo il Ristorante la Brasera in via Mataldin 1 a San Vittore (GR) da 8 anni è un punto di riferimento per la gastronomia a base di selvaggina. Entrando nel locale ci si immerge in un bell’ambiente arricchito dalle varie esposizioni di quadri che si susseguono nell’arco dell’anno. Il ristorante, che propone solo carni svizzere, cucina amalgamando la tradizione con l’innovazione, il tutto condito con tanto amore. In questa stagione a La Brasera si possono gustare pietanze di selvaggina (esclusivamente di provenienza Svizzera italiana), di cui segnaliamo alcuni piatti.


tinotte.ch

I secondi piatti fatti in casa: -Le scaloppe di sella di capriolo con delicata salsa ai porcini freschi -Le costolette di cervo con salsa ai ribes. -La sella di capriolo alla Baden-Baden. -I medaglioni di filetto di manzo con delicata salsa ai porcini e le patatine della casa. -Il trancetto di spigola alla griglia con salsina al merlot bianco e limone . Tutti i nostri piatti verranno serviti con i contorni di stagione esclusivamente preparati in casa.

L’offerta gastronomica comprende antipasti (es. Il prosciutto di cinghiale all`olio di tartufo bianco), zuppe (crema di zucca all’amaretto scoppiettante, ...), primi piatti fatti in casa (pappardelle al ragù di cinghiale, ...) e dessert (mousse di castagne, ...) e sarà valida fino a fine novembre. In seguito segnaliamo che ci sarà la rassegna del tartufo, dove verranno consigliati dei vini adeguati alle specialità proposte. Tel. +41 91 827 47 77, www.ristorantelabrasera.ch Orari: Ma-Do 09.15-24.00 Lunedi chiuso

Sella di capriolo Baden Baden

67


68

gastronomia

“Ném ai Grott...”

A cura della Redazione

I Grotti Inizialmente, i grotti, furono concepiti come una specie di cantine per conservare prodotti agricoli locali quali il vino o il formaggio. I grotti, spesso ricavati da grotte naturali (da cui il nome) per essere tali, devono possedere al proprio interno una fonte d’aria fresca proveniente dal sottosuolo. È questo, infatti, l’elemento essenziale che definisce un grotto, senza la presenza del quale siamo di fronte ad una semplice cantina. Col passare del tempo e col progredire di nuove tecniche di conservazione, le esigenze si sono modificate i  contadini hanno spesso trasformato i grotti in locali per la degustazione dei vini e di altri prodotti di fattura artigianale propria fino a diventare, nel corso del XX

secolo veri e propri esercizi pubblici e molti non si distinguono quasi più dalle trattorie. Oggi, sotto il termine di grotto intendiamo perlopiù un piccolo e semplice ristorante in un edificio tradizionale di pietra (con o senza una vera e propria grotta, ma quasi sempre con i caratteristici tavoli di granito), con cucina locale tradizionale e spesso aperto solo durante la bella stagione. Le pietanze più comuni nei grotti sono la formaggella, i formaggini, il salame e altri tipi di affettato serviti con sottaceti, il pesce in carpione e, quando c’è cucina calda (ormai nella maggior parte dei grotti), il minestrone e la polenta, perlopiù servita con strachin, con funghi, con merluzzo o con pietanze a base di carne. Le bevande tipiche sono il merlot, la grappa e la gassosa. Grotto San Martino, Mendrisio


tinotte.ch

I grotti rappresentano oggi uno dei prodotti tipici offerti al turista e alcuni di questi non hanno per nulla perduto il loro carattere genuino, nonostante l’evoluzione da semplici cantine a piccoli ristoranti. Nei pomeriggi e nelle miti sere d’estate ticinesi e turisti si recano volentieri e con piacere nei grotti per mangiare o anche semplicemente per bere un bicchiere tra amici.

69


70

gastronomia

Presentata “La Guida Der Wegweiser” 2016/17 A cura della Redazione - © Fotoritratto

La decima edizione de “La Guida/Der Wegweiser” edito da CD Media SAGL Lugano, vademecum di 324 pagine in italiano e tedesco che informa tanto il turista quanto il gastronomo indigeno, su come trascorrere nella Svizzera italiana momenti di ristoro e relax, è stata presentata martedì 19 luglio a Lugano, presso La Fattoria di Guido Sassi. Cantine © Mendrisiotto Turismo

Sopra: La copertina ufficiale della 10ma edizione

Mendrisiotto e Basso Ceresio

Monte Generoso

© Mendrisiotto Turismo

Alla presentazione, condotta dall’editore - giornalista David Camponovo, hanno presenziato giornalisti, operatori turistici, albergatori ed esercenti, rappresentanti politici e del mondo gastronomico ticinese. La Guida/Der Wegweiser, stampata in Ticino da Fontana Print in 15000 esemplari, ora disponibile nei locali pubblici e in vendita nelle edicole, la si può richiedere direttamente all’editore inviando una e-mail a guida@tinotte.ch.

Non è solo un compendio ragionato dei bar, grotti, ristoranti e alberghi dislocati in Ticino e nel Grigioni italiano, ma anche una vetrina degli eventi gastronomici, musicali, culturali e sportivi che caratterizzano l’intensa vita della nostra terra. Lo hanno sottolineato ripetutamente, con chiare parole di plauso all’indirizzo di chi malgrado l’avvento del digitale continua a offrire un prodotto cartaceo assolutamente unico nel suo genere, il sindaco di Lugano, Marco Borradori, il capodicastero cultura sport ed eventi Roberto Badaracco, nonché il presidente di GastroTicino Massimo Suter. Il presidente di GastroTicino ha tra l’altro esortato i presenti, tutti attori che lavorano nel settore indirettamente e direttamente, a sedersi allo stesso tavolo e a lavorare tutti nella stessa direzione. Perché se è vero che i ristoranti stellati danno sicuramente valore aggiunto alla ristorazione ticinese, non si può dimenticare l’altro 95% della ristorazione che lavora giorno per giorno facendo anche molta fatica e offrendo dei prodotti di classe comunque, magari non sono così ricercati cosÌ complicati o belli da vedere, che comunque fanno sì che il nostro Cantone venga visitato per la cucina che propone. Altre info su: www.tinotte.ch.

Un momento della presentazione con l’intervento del sindaco di Lugano Marco Borradori - © Paolo Pellegrini

Roberto Bosia (Eticinforma), durante il suo intervento alla conferenza stampa


tinotte.ch Via Credera 5, 6987 Caslano Tel. +41 91 606 41 88 radaellisa@bluewin.ch

Durante la presentazione oltre alle persone già citate hanno pure preso la parola: Per i Ristoratori, i proprietari del GIARDINETTO di Biasca Jean-Marie e Lilian Perriard: Fieri di un’avventura iniziata 18 anni fa, che si associa ai traguardi raggiunti da David e dai suoi prodotti (complimenti!), hanno ribadito che con professionalità e positività si possa continuare a fare bene e ad offrire il meglio, malgrado una concorrenza talvolta sleale. Per i ristoranti stellati IL SEVEN di Ascona (Pietro Prestito) Il Seven è una realtà da quasi 10 anni ad Ascona e a Lugano dalla fine del 2014. Il ritrovo locarnese (nota della redazione: che è pure 1 stella Michelin), diretto da chi parla, sta cambiando filosofia e grazie all’esperta mano di Stefan Nowaczyk intende viziare gli ospiti con una reinterpretazione di piatti ticinesi classici ed europei. L’orientamento è chiaramente cosmopolita, aperto e giovane.

VINI DELEA (Giorgio Bignotti ) www.delea.ch Fontana Print (Raul Fontana ) www.fontana.ch Sapori Ticino (Dany Stauffacher) www.saporiticino.com Associazione ETC (Roberto Bosia) http://eticinforma.ch Andrea Incerti, sindaco di Bissone (che si è complimentato per le magnifiche foto della GUIDA e di Bissone) tra le altre cose ha simpaticamente fatto notare come il “suo comune” è l’ultimo paese del Mendrisiotto e... il primo del Luganese. Prima di concludere e di passare al RICCO BUFFET ha espresso anche due parole il proprietario di casa Guido Sassi dicendo che “uniti nel lavorare bene tutti insieme abbiamo ancora tanto da offire”.

Da sinistra: Marco Borradori (sindaco di Lugano), Guido Sassi, David Camponovo e Andrea Incerti

Al microfono Pietro Prestito del Seven di Ascona, alla sua sinistra lo chef Stefan Nowaczyk

“Mamo” Quadranti del Grotto San Martino, Mendrisio, al microfono Massimo Suter, presidente di GastroTicino

71


72

gastronomia

Serate alMonti

dal 21 settembre verranno proposte delle serate di degustazione e dei corsi di enologia in collaborazione con l’associazione “The Wine Time” alMonti assieme a “The Wine Time” intendono proporre delle serate per avvicinare al mondo del vino tutti coloro che vogliono migliorare le proprie capacità degustative e le proprie conoscenze enologiche. Queste serate sono rivolte anche a persone senza nessuna esperienza che desiderano approciarsi a questo mondo straordinario. Il tema della prima serata sarà lo “Champagne”.

Per maggiori informazioni: The Wine Time Via Prageè 5b CH-6877 Coldrerio thewinetime.info@gmail.com Cell. +41 78 821 72 02 Tel. +39 348 42 00 252 facebook: The Wine Time

A partire da metà settembre, verranno introdotte delle nuove specialità nella carta, preparate dal nostro chef Davide Romeo. Per accompagnare le specialità autunnali ci saranno delle torte, creme ecc a base di castagne preparate dai nostri cuochi esclusivamente con ingredienti naturali.

Prenotazione obbligatoria

Visitate la nostra pagina facebook o il nostro sito per restare aggiornati sui nuovi eventi Prossimi appuntamenti con “The Wine Time”: mercoledì 12 ottobre “I vini delle Marche, incontro con un produttore” mercoledì 23 novembre “Degustazione di olio di oliva” Mercoledì 14 dicembre “Bollicine in festa”

Oltre alle nostre insalate fresche, e alle nuove che vogliamo proporre, ad inizio settembre faremo il festival della pizza, dove potrete trovare diverse pizze tradizionali, oltre a quelle bianche ed altre ancora con nuovi accostamenti di gusti. Insalata di salmone con mango


tinotte.ch

73

Ti ho Raccolto,

in oltre 600 alla scoperta del Ticino agricolo e gourmet Grande successo di pubblico per la giornata organizzata da Tior in collaborazione con S.Pellegrino Sapori Ticino, che ha trasformato per un giorno il Piano di Magadino in un grande palcoscenico goloso, tra serre agricole e chef stellati 650 partecipati, 7 grandi chef del territorio, 7 tappe tra didattica e gastronomia, una collaborazione che ha regalato grandi soddisfazioni. Quella di Ti ho Raccolto è stata una passeggiata gastronomica tra le serre e le aziende agricole del Piano di Magadino, per conoscere

da vicino il lavoro degli agricoltori e scoprire i mille usi degli ortaggi di casa nostra in cucina. Campi di zucchine in fiore, serre di coltivazioni biologiche, l’entusiasmo contagioso degli agricoltori di TIOR e ricette gourmet con ingredienti rigorosamente ticinesi: la ricetta vincente della kermesse organizzata all’interno del folto programma di S.Pellegrino Sapori Ticino nell’edizione del decennale, ha conquistato gli amanti del verde e soprattutto dei prodotti alimentari ticinesi.

Da sinistra Matteo Pelli, Dany Stauffacher, Andrea Bertarini, Dario Ranza, Egidio Iadonisi, Andreas Schwab, Lorenzo Albrici, Ambrogio Stefanetti, Alessandro Fumagalli e Christian Caterina

Lugano Turismo senza... esercenti! a cura della Redazione - foto © Lugano Turismo Annuale assemblea di Lugano Turismo con coda polemica. Nel Consiglio di amministrazione dell’Ente non sono infatti entrati né Daniele Meni (GastroLugano) né Massimo Suter (GastroTicino). La categoria degli esercenti e dei ristoratori risulta quindi penalizzata da decisioni che non dovrebbero comunque impedire future e inevitabili collaborazioni, così come auspicato anche dal nuovo rappresentante del-

la Città di Lugano Roberto Badaracco, il municipale a capo del dicastero cultura turismo ed eventi. Per la cronaca il Consiglio di amministrazione è stato rinnovato per oltre metà (6 membri su 11). Degli uscenti sono stati confermati il presidente Bruno Lepori (ex-Regione valli di Lugano), Mario Tamborini (Società dei commercianti), Nicola Brivio (ex-Ceresio), Lorenzo Pianezzi e

Juri Clericetti (entrambi albergatori 3 stelle). I nuovi eletti sono stati Roberto Badaracco (sostituisce di fatto Lorenzo Quadri)), Roberto Ferroni (imprese di trasporto), gli albergatori Carlo Fontana (4 stelle) e Giuseppe Rossi (5 stelle), Dante Morenzoni (Malcantone) e Paolo Filippini (Vedeggio).


74

gastronomia

Camminare, mangiare e bere ... ... in compagnia Le scampagnate su e giù per valli e monti vanno sempre più di moda. Aperte a tutti, si sviluppano su percorsi naturalistici che da soli difficilmente capita di percorrere. Contrassegnate dai più disparati punti di ristoro offrono ai partecipanti la possibilità di bere e mangiare in compagnia. Il tutto, come detto, condito dalle bellezze offerte dal territorio.

Sabato 3 e domenica 4 settembre, Lamone: 56a edizione Sagra della Costina

In caso di cattivo tempo la manifestazione sarà rinviata di una settimana 10-11 settembre 2016. Sotto i portici del nucleo di Lamone, si festeggia la classica manifestazione gastronomica. Si intende dare al paese un’aria di festa: in ogni angolo caratteristico il visitatore troverà da divertirsi, da mangiare e da bere. Potrete assaggiare e degustare costine con insalata di patate, vini nostrani e merlot dei nostri ronchi, busecca, grappe e birra nostrane e tanto altro. www.sagradellacostina.ch

Il PiumognaPhotoAward 2015 ad Alma Pedruzzi Consegnato il Piumogna Photo Award 2015 ad Alma Pedruzzi per il miglior scatto durante “Al nos mangee…” ed. 2015. Presso la bella ed accogliente location del Dazio Grande, in contemporanea con il vernissage della mostra del pittore Roberto Milan di Chiasso ma che da trent’anni passa le ferie in quel di Dalpe, il coordinatore di Incontro Gastronomico “Al nos mangee…” Roberto Bosia ha consegnato il riconoscimento PiumognaPhotoAward 2015 alla vincitrice signora Alma Pedruzzi di Lavorgo. Dopo questa breve cerimonia, il giornalista Dalmazio Ambrosini ha dato via al Vernissage della mostra di Roberto Milan, spiegando la pittura e lo stile allegro e colorato del pittore. Presente anche la presidente della Fondazione Dazio Grande e padrona di casa Carla Stocker. La presidente della giuria del PiumognaPhotoAward, signora Barbara Del Fedele di Ponte Capriasca non ha potuto presenziare in quanto all’estero, sostituita appunto da Roberto Bosia.

Sabato 17 settembre, Biasca: 3a edizione di “mangiAbiasca” Il percorso 2016 prevede 8 tappe di degustazione, con partenza e caffè di benvenuto presso il sedime dell’ ex Arsenale dove, al termine della “sgambata”, è pure previsto il pranzo. Ai “düi pass, üm bicer e üm bocòn” faranno da corollario, tra l’altro, la Chiesa S. Pietro, Santa Petronilla e Casa Cavalier Pellanda, luoghi pittoreschi della vecchia Biasca. www.mangiabiasca.ch

Nella foto (da sin.): Carla Stocker, presidente fondazione Dazio Grande; Alma Pedruzzi, vincitrice del riconoscimento PiumognaPhotoAward e Roberto Bosia coordinatore di Incontro Gastronomico - © ETiCinforma.ch/bosia)


tinotte.ch

Info by Night & Day Premiazione alMonti

- dall’editoriale di pag. 3 -

Presso il ristorante alMonti a Lugano la direzione de Il Ticino by Night and Day con la gentile presenza di Edit (alMonti) e di Jennifer Mini Miss Fotogenia 2016 (Osteria Croce Federale) hanno premiato la fortunata signora Sandra Valsangiacomo di Pregassona con un buono giro in Mongolfiera della società Balloon Team SA (via Luigi Canonica 4, Lugano, tel. +41 91 921 06 72) del valore di CHF 390.- Il premio è stato vinto grazie al concorso indetto in occasione dei recenti Europei di Calcio. Altre informazioni sul concorso: www.tinotte.ch Ticino by Night & Day …e anche su

Storie di copertina Concorso che ci sta dando grandi soddisfazioni. Vi ringraziamo per gli apprezzamenti e per la costanza nel condividere con noi delle serate presso i locali selezionati. Anche questo numero abbiamo selezionato per voi quattro locali ricercati. Toccando: Vallemaggia, Valle di Muggio, Monte Bré… e un locale-taverna nel cuore di Lugano (molto amato dai luganesi). Aspettiamo i vostri commenti… oltre che voti per il concorso! Ora lasciatemi spendere due parole sulla copertina. Questa prima pagina, a cui tengo in maniera particolare, è nata dopo lunga riflessione… e si è concretizzata in un batter d’occhio grazie a magnifici partner.

Da sinistra: la signora Edith, Jennifer e la vincitrice Sandra Valsangia­ como con un’amica - foto M.C./www.tinotte.ch

Pizza Show Martedì 23 agosto, il Caffè Sociale di Riva San Vitale ha organizzato un Pizza Show con vari momenti di intrattenimento. Si sono susseguiti – al ritmo di musica – ben 7 pizzaioli campioni del mondo che hanno degnamente festeggiato il pizzaiolo di casa: Cascio Placido. L’alfiere del Caffè Sociale prossimamente sarà – infatti - impegnato in Grecia per una manifestazione internazionale legata alla pizza. Oltre all’ottima pizza Ticino by Night and Day vi consiglia di provare i Rösti alla carbonara. Semplicemente ottimi. Caffè Sociale, Via dell’Indipendenza 7, CH-6826 Riva S. Vitale, Tel. +41 91 648 17 89

Partendo dal FCL, ma anche attraverso la disponibilità e la comprovata bravura del nostro team di bellezza BSA il salone Elisir di Roberto Stefanizzi e, questa volta la scelta per la foto è caduta su un altro partner storico e collaudato, il rinomato studio fotogarbani. Anni fa sarebbe stato impensabile raffigurare in copertina una sola bandiera visto il forte spirito campanilistico legato al mondo del pallone ticinese. Bisogna considerare che la testata vuole rappresentare tutta la meravigliosa Svizzera Italiana. Infatti, all’interno del giornale troverete anche le partite del Chiasso (… dopo tutto chi vi scrive è un Camponovo… di origine di Pedrinate-Chiasso). Evidentemente visto la natura del giornale non possiamo raccontarvi tutte le categorie, ma siamo aperti in occasioni particolari come giubilei o amichevoli di lusso di dare spazio a tutti. Tornando alla copertina lo scorso numero era dedicata al più piccolo grande festival Blues della Svizzera: Vallemaggia Magic Blues, quella che avete in mano è dedicata allo sport mentre vi anticipiamo, che il prossimo numero riguarderà… ad un anno e poco più di distanza al settore dell’ARTE. Buona lettura a tutti! David Camponovo

Pizzaioli in azione - foto D.C./www.tinotte.ch

75


Guida al tempo libero & benessere - Insubria since 1999

76

by

Night&Day

Se sei un privato Per soli CHF 40.-

ricevi 1 copia x 6 edizioni del bimestrale Ticino by Night & Day

Se sei un esercente Per soli CHF 50.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimestrale Ticino by Night & Day

vuoi partecipare al concorso “Camerieri Frizzanti” Per soli CHF 60.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimestrale Ticino by Night & Day

www.tinotte.ch

abbonati e vinci Concorso SMS all’880 (nuovo numero!) PER I CONCORSI PRIMA DI DARE LA RISPOSTA SCRIVERE LA PAROLA TBN SEGUITA DA UNO SPAZIO (esempio: TBN soluzione) In palio per tutti: 10 entrate a Mondo Bimbi: TBN Mondobimbi 4 biglietti Hockey HCAP: TBN HCAP

Solo per gli abbonati: 6 biglietti i Nomadi: TBN Nomadi Partecipa al nostro concorso Mangiar Bene, visita i 4 locali concorrenti e vinci vari premi Il costo per ogni sms è di CHF 1.-. Inoltre saranno sorteggiati premi speciali gentilmente offerti dai nostri sponsor per chi voterà le nostre cameriere Frizzanti sempre al 880 (per questo concorso non necessta la parola TBN prima del numero, es FRIZ4). In alternativa agli SMS. info@tinotte.ch o tramite cartolina postale inviandola al seguente indirizzo Ticino by Night&Day, Via S.Gottardo 26, CH-6900 Lugano

Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night & Day,Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00 Sì, sottoscrivo l’abbonamento a 6 numeri di Ticino by Night & Day(bimestrale). Bar

Disco

Grotto

Hotel

Rist.

Altro

Nome e cognome (ev. ditta/e responsabile) Via NPA/Località Telefono Mobile E-mail Luogo e data Firma Privato CHF 40.-

Esercente CHF 50.-

Abbon. + concorso camerieri +Frizzanti CHF 60.-

Ogni anno per gli abbonati oltre 200 biglietti omaggio per eventi in premio

abbonati e vinci

rivista la 9 9 9 1 dal del divertimento


enologia

tinotte.ch

Il vino protagonista da Bellinzona a Lugano a Mendrisio Bellinzona: PerBacco!

Lugano: Bacchica

Mendrisio: Sagra dell’uva

Al motto “Il vino è la poesia della terra” l’edizione 2016 avrà luogo da giovedì 1 settembre a domenica 4 settembre. Dopo l’anteprima del giovedì sera la festa entrerà nel vivo a partire da venerdì. PerBacco! accompagnerà il semplice passante e l’occasionale turista per le vie del centro storico della capitale, offrendo loro la possibilità di ascoltare della buona musica e assaporare ottimi vini ticinesi. A tutti, giovani e famiglie comprese, la possibilità di conoscere un po’ più da vicino le tradizioni viti-vinicole soprattutto della regione.

Nella città del Ceresio la Bacchica si presenta per la terza volta e si terrà dall’8 all’11 settembre. Lugano ridiventa città del vino e delle tradizioni popolari grazie a un evento autunnale con iniziative legate alla cultura e al territorio cantonale e nazionale. Fari puntati soprattutto su attività artigianali, gastronomiche e culturali, abbinate a momenti conviviali e a brindisi all’insegna del buon vino prodotto con passione e perizia dai vinificatori del nostro Cantone e del motto “Lugano città del vino e delle tradizioni popolari”. vedi pag. 79

La 60.ma edizione (!) della più longeva sagra dell’uva è in programma dal 23 al 25 settembre. Interesserà soprattutto la parte vecchia del Borgo, dove corti e spiazzi diventeranno un’ inebriante sequela di mescite e “ristorantini” all’aperto gestiti prevalentemente da gruppi e società ricreativo-sportive della zona. A farla da padrone, ovviamente, il vino prodotto in particolare dalle tante cantine che di certo non mancano nel Mendrisiotto.

www.perbaccobellinzona.ch

www.labacchica.ch

www.sagradelluva.ch

77


78

In onda il vene rdì, ogni 15 gg alle 10.30

enologia

a cura di Michele Braccia

Le due grandi passioni di Tiziano Tettamanti si riflettono nel bello e nel buono, nell’oro e nella natura. I due volti di una vocazione che, insieme ai gioielli, ha trovato espressione nel vino. Così sono nati l’Oro di Gudo e il Tre Ori di Gudo, etichette pregiate dietro cui si nascondono i sapori della Tenuta Pian Marnino. La proprietà, rilevata da suo padre Giancarlo nel 1979, prende il nome dalla frazione del comune di Gudo e dalla denominazione dialettale del mulino, marna, che proprio lì sorgeva. A Pian Marnino, a pochi passi dalla pista ciclabile che scorre lungo il Piano di Magadino collegando Bellinzona a Locarno ed Ascona, Tiziano ha sviluppato il suo agriturismo, dove serve i vini della sua cantina accompagnandoli con piatti tipici delle tradizione culinaria ticinese. “Avevo 18 anni - racconta Tiziano - quando mio padre comunicò alla famiglia di aver acquistato questo terreno”. Quando un giovane ingegnere agronomo, Mirto Ferretti, indicò i terreni di Pian Marnino come ideali per impiantare un vigneto, comperammo le prime 2’200 barbatelle di Merlot. “È stato in quel momento - confida Tiziano - che si è risvegliato in me l’amore per la natura”. Il giovane orefice ha così incontrato Mirto e, con l’amicizia, è iniziata la loro fortunata attività. Nel 1985 i due amici iniziano a vinifica-

re in proprio, ponendosi fin dall’inizio un obiettivo chiaro: la qualità. La prima vendemmia produce 1’000 litri di Merlot e 400 di Bondola. In seguito vengono aquisiti nuovi vigneti, per arrivare ad una produzione annua di circa 11 mila bottiglie. La cantina di Tiziano, come molti colleghi autodidatta nella vinificazione, si rivela subito interessante. nel 1986 nasce su richiesta un rosato di Merlot, fresco e fruttato. Due anni dopo inizia la produzione del top della gamma, l’Oro del Pian Marnino, poi divenuto Oro di Gudo, composto al 90% di uve Merlot e al 10% di Carminoir e Cabernet Sauvignon, ed invecchiato per 20-22 mesi in botti di rovere francese, “barrique”. Con il passare del tempo, alla ricerca sulla qualità, la cantina Pian Marnino abbina quella sulla varietà. Nel 2000 nasce così il primo bianco, da uve Chardonnay e Sauvignon. Due anni dopo l’azienda si sviluppa, avviando l’attività di agriturismo con possibilità di ristorazione (Su riservazione. Da mercoledi a sabato la sera e la domenica a mezzogiorno) e creando nuovi vigneti, con cui arrivare ad una produzione di ca 20 mila bottiglie. Per Mirto l’impegno diventa troppo importante e Tiziano deve proseguire questa avventura da solo. “Lo persi come socio ma non come amico” racconta. Poco tempo dopo la cantina può presentare anche il suo spumante, realizzato con metodo tradizionale a partire da uve Merlot e Chardonnay. L’altra creazione di pregio della tenuta è il Tre Ori di Gudo, un rosso composto di uve Merlot, Carminoir e Garnaret, ed affinato in barrique per 1820 mesi. L’ultimo arrivato, dopo essere

stato a lungo ricercato, e Solaris, un vino dolce da dessert. Negli ultimi anni sono piovuti premi a grappoli, i Tre Ori di Gudo 2009 e 2010 al “Grand prix du vins Suisse 2015” concquistano ben 2 megaglie d’oro (sembra che oro chiami oro) e l’annata 2009 si piazza addirittura al secondo posto in assoluto nella categoria riguardante i miglior assemblaggi rossi svizzeri. L’Oro di Gudo, invece, ha ottenuto nel 2009 la medaglia d’oro al “Mondial du Merlot”. L’Oro di Gudo doc TI 2011 ha ottenuto (accontentandosi, si fa per dire) la medaglia d’argento sia al “Mondial du Merlot 2015” che al “Grand prix du vins suisse 2015”. Tutti questi premi, l’anno scorso, hanno impreziosito ed adornato i festeggiamenti per i primi 30 anni d’attività della cantina La cantina chiude con il cerchio della sua offerta di vini di qualità, andando a completare le cene degli ospiti dell’agriturismo. Due passioni, insomma, che continuano ad incontrarsi. Tenuta Pian Marnino Tiziano Tettamanti Al Gaggioletto 2, CH - 6515 Gudo Tel. grotto +41 91 859 09 60 Cell. +41 79 699 21 26 Fax +41 91 826 41 46 pianmarnino@bluewin.ch www.viticoltori.ch (tettamanti tiziano)

DOMANDA:

nino Quante bottiglie di Bondola Pian Mar ? otte prod e stat DOC Ticino 2014 sono 0 150 600 900

Tra coloro che indovineranno la risposta verrà sorteggiata una cena al Grotto Serta per 2 persone à la carte accompagnata da una bottiglia di “Bondola Pian Marnino Doc Ticino 2014”. La risposta va inoltrata entro il 18 settembre 2016 (vale timbro postale) Solo per gli abbonati in palio una bottiglia “Bondola Pian Marnino Doc Ticino 2014” La risposta andrà inviata via SMS al 880 o all’indirizzo mail info@tinotte.ch


tinotte.ch

79


TbyND 95  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

TbyND 95  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

Advertisement