Page 1

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by

Night & Day

n. 94- www.tinotte.ch

+16 pagine

Speciale Europei di calcio Vinci 1 week-end per il Montreux Jazz Festival www.plastiplex.ch

Š Vallemaggia Magic Blues / Steinneggerpix


Editoriale

tinotte.ch

3

80 pagine di energia positiva Cari Lettori, Gentili Lettrici, Partendo dalla copertina dedicata al Festival Magic Blues spazio, come sempre notevole, dedicato agli eventi musicali e alle interviste a personaggi che sia nell’arte, in gastronomia e/o in politica stanno portando in alto il nome del nostro bel Ticino. Per una volta ampio spazio al calcio. Da una parte il calcio internazionale perché quando si parla di Europei o Mondiali – anche alle nostre latitudini - la pressione sale. Dall’altra parte ampio spazio al FC Lugano e ai suoi tifosi. Naturalmente Ticino by Night & Day non tradisce il suo DNA e nella sua veste di guida al tempo libero e al benessere, ripropone i suoi caratteristici concorsi: da Mini-Miss a Miss Ticino N&D, da Mangiar Bene! (il concorso gastronomico che dura tutto l’anno) al/ la cameriere/a più frizzante, ecc. Un’annotazione speciale a due Marie due talenti - nei rispettivi campi - che vivono nella Svizzera italiana: Maria Grazia per la musica e Marja Kihlberg per l’arte. Concludiamo segnalando - con grande soddisfazione - il super regalo Ticino by Night and Day per un fortunato abbonato che potrà trascorre un week-end indimenticabile al Montreux Jazz Festival! Sì, perché se il giornale continua imperterrito il suo cammino è grazie a tutti coloro che ci seguono ma anche e soprattutto ai numerosi abbonati! A nome di tutto lo staff grazie di cuore.

David Camponovo

IMPRESSUM

n. 94 maggio-luglio 2016 Editore. A.R.T. Promotion SAGL Amministrazione & redazione via San Gottardo 26 - CH-6900 Lugano Info-line. Telefax. E-mail. Internet.

+41 91 605 73 00 +41 91 605 73 04 info@tinotte.ch www.tinotte.ch

Direttore responsabile David Camponovo +41 76 328 60 90 david@tinotte.ch

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by Night&Day Impaginazione e grafica Immagimedia e Grafica design grafica@tinotte.ch Fotografia CD-Media SAGL Maurizio Colombo fotoritratto.ch Foto Garbani Steinneggerpix Claudia Campana Tipografia Fontana Print, Pregassona Video Maurizio Colombo

Hanno collaborato

Associazione non fumatori, Doriano Baserga, Michele Braccia, Giancarlo Cacciabue, Elsa Camponovo, Laura Camponovo, Campus, Sergio Cavadini, Maria Grazia Cicala, Maurizio Colombo, Eugenio Jelmini, Lara Palazzo, Marco Paltenghi, Stefano Pedrazzetti, Paolo Pellegrini, Pier Paolo Pedrini, Angelo Quatrale, Claudio Rossi, Charlotte Saccomanno, Attilio Scotti e Roberto Stefanizzi. Ringraziamenti speciali: Magic Blues (Fabio Lafranchi) e Andrea Incerti

In copertina Magic Blues una scommessa vinta grazie a tanti ottimi ingredienti: una meravigliosa natura che la Vallemaggia regala ai suoi visitatori, un grande lavoro dietro le quinte che permette di far crescere le relazioni personali a favore di una causa. Come ad esempio… quello di osare di promuoversi oltre confine. Nella foto il duo magico composto da Hannes Anrig e Fabio Lafranchi insieme allo chef Pietro Leemann e assistente in occasione del concerto promozionale degli Alligator Nail ad Expo 2015 a Milano. Per curiosità gli Alligator si esibiranno al Magic Blues il prossimo 4 agosto nella serata conclusiva… e tanta energia positiva! Ps: e naturalmente un po’ di buon pepe della Vallemaggia!


4

gastronomia

A tavola con... Servizio a cura di David Camponovo

Questa volta “a Tavola con” è realizzato con lo storico partner Vallemaggia Magic Blues. Dietro ad ogni evento ci sono delle persone. In questo caso dietro a questo fantastico festival musicale ci sta un duo assolutamente ben assortito. Il duo risponde al nome di: Fabio Lafranchi e Hannes Anrig, che abbiamo incontrato al Grotto Valmaggese, splendida nuova realtà culinaria in Vallemaggia. Motivazione per il così ampio spazio? Semplice perché il festival compie quest`anno 15 anni ed è diventato un evento imprescindibile del ricco palinsesto festivaliero ticinese. “The smallest Big Blues Festival in Switzerland” ha avuto il pregio, secondo noi, di evolvere negli anni trasformando più volte il suo format, ma mantenendo sempre ben strette le sue peculiarità: grande qualità musicale sul palco con artisti internazionali e in scenografie uniche delle piazze valmaggesi. Ma allo stesso tempo il festival è nato con l`intento di offrire qualcosa di valido agli ospiti in vacanza nella regione. Abbiamo voluto scavare dagli inizi ad oggi di questa riuscitissima scommessa. Come nostra consuetudine, tra un piatto e l`altro ne abbiamo parlato con i due protagonisti principali. Nel 2003 nasce la collaborazione con la rivista Ticino by Night.

La rubrica a Tavola con… è nata l’anno scorso con la trasformazione da Ticino by Night in Ticino by Night and Day con lo scopo di sottolineare l’Amicizia del giornale verso alcune persone con cui abbiamo collaborato per più anni. Ebbene con Magic Blues la collaborazione procede con soddisfazione da oltre 10 anni quando grazie all’indimenticato Pierre Robbiani accompagno il sottoscritto ad assistere ad un “magico” concerto dell’incredibile “animale” da palcoscenico che rispondeva al nome di Eric Sardinas. Il primo amore non si scorda mai… ma gli affezionati estimatori del festival hanno potuto anche in seguito vivere serate indimenticabili in ubicazioni incantevoli. Ecco questo è Magic Blues. Ma riportiamo fedelmente – grazie alle parole di Fabio Lafranchi – com’è nato questo Festival. Erano i primi anni del 2000, Raffaele Dadò (presidente di Vallemaggia Turismo) e Fabio Lafranchi (direttore) sognavano un grande evento per tutti i turisti che passavano le vacanze nella bella Vallemaggia. Un evento, che se fatto bene, avrebbe fatto parlare della Valle (Event marketing). Esistevano ed esistono tutt`ora già diverse manifestazioni in varie località del Can-

tone, nelle quali una regione ci si identifica p.es. JazzAscona ad Ascona, Rabadan o il Mercato a Bellinzona, Estival e Blues to Bop a Lugano o la rassegna gastronomica del Mendrisiotto. In un primo momento si pensa, ci si orienta su qualcosa di folk visto anche il target degli ospiti che frequentano la valle. Ma il destino ha in serbo un altro progetto per i due entusiasti amici dell`Ente Turistico. Grazie alle conoscenze di Renzo Piezzi, a quel tempo sindaco di Giumaglio (poi presidente dell`Ente ed oggi membro del Ufficio presidenziale dell’Organizzazione Turistica Lago Maggiore e Valli) hanno la possibilità di incontrare Hannes Anrig, che oltre ad avere alcuni festival in Svizzera gestisce un’ importante agenzia musicale. Il signor Hannes Anrig era il Mister della Festa New Orleans, festival precedentemente tenuto a Lugano ma trasferito in seguito ad Ascona, ed era alla ricerca di un posto per realizzare un concerto con Marva Wright, artista del suo rooster. Dall`incontro nasce l`idea per una rassegna su più settimane, di mercoledì, e di buona lena ci si mette al lavoro.


tinotte.ch

L`idea è di organizzare quattro serate durante la settimadi mercoledí. Alla fine concordammo che fosse la scelta migliore: I concerti in mezzo alla settimana potevano allietare le vacanze dei turisti, e poi a quell’epoca non esisteva nulla del genere. Solo i week end erano tutti pieni e chi arrivava di sabato non riusciva ad accappararsi nessuno spettacolo.

prima serata di Cevio quando il giorno dopo piovve che sembrava il diluvio universale). I concerti sempre al top e la partecipazione del pubblico, con grande sorpresa, intensa. La prima edizione abbiamo avuto 4 serate e i Il concerto inaugurale fu tenuto proprio da Marta Wright. Da qui la decisione di riproporlo sull`arco di 5 anni al fine di testare se le prime sensazioni fossero confermate negli anni. Già l`anno successivo le serate passano da 4 ad 8 e con il coinvolgimento degli esercizi pubblici, raddoppia pure il numero di concerti. Anche il budget, nel frattempo, aumenta ma grazie alla fedeltà degli sponsor che ci hanno accolto bene riusciamo a fare tutto portando a bordo della nostra avventura anche diversi Grotti, creando così un strana commistione di musica blues e grotti. Nel corso degli anni la formula di concerti infrasettimanali sull`arco di più settimana continua a modificarsi e a migliorarsi, fino a giungere alla configurazione attuale nel 2014 con l`edizione “Back to the Magic” voluta dopo la sbornia dell`anno precedente con gli Status Quo sulla piazza di Cevio 2014, che si rivela la soluzione ideale.

E arriviamo alla prima edizione! Baciata dal bel tempo e dalla fortuna (infatti tre serate su quattro nell`arco delle 24 ore avrebbero potute essere rovinate dalla meteo, in particolare si ricorda la

E tutto in un’atmosfera molto tranquilla, senza competizione che unisce buona musica a cucina tipica.

La giusta dimensione che permette di mantenere l’anima dei concerti in questo particolare ambiente conviviale.Infatti, molte persone si danno appuntamento proprio all’interno del Magic Blues.

L’offerta musicale, in effetti, negli anni è sempre cresciuta, con la presenza di artisti incredibili. È piacevole vedere, inoltre, le giovani generazioni coinvolte nella musica. Chi suona si interessa alla musica questa costatazione di Hannes, che la redazione del magazine condivide al 100% ossia che in Ticino il numero di chi pratica la musica è notevolmente aumentato negli ultimi 10 anni.

Con il ritorno alle piazze la qualità della musica è aumentata notevolmente. L’obiettivo di questo festival, oltre alla qualità del palinsesto, è però anche quello di offrire degli eventi agli ospiti della Valle e della regione. Infatti il festival sceglie le serate infrasettimanali – oltre che per evitare affollamenti e concomitanze

Certo, ci sono cose nell’organizzazione di un festival che richiedono tempo: andare a cercare delle vere e proprie “chicche” musicali, ristoranti, riempire formulari, organizzare date e orari… ma il segreto è che Hannes e Fabio sono due amici professionisti del mestiere e organizzazione che non cambia, non litiga.

Da sin.:Renzo Mattei, Dario Grossini e Fabio Lafranchi.

Il primo problema è legato alla ricerca dei mezzi finanziari necessari alla realizzazione delle 4 serate, ma Per una serie di fortunate coincidenze riuscimmo pure a farci sponsorizzare da subito da Eichof e da alcune ditte amiche che ci hanno creduto in questa avventura.

con altri eventi programmati nel week end – ma anche percé nei fine settimana normalmente ci sono i cambi dei turisti i quali potrebbero perdere l’occasione di partecipare ai concerti. Se all’inizio la gente poteva capitarci perché già in zona oggi ci sono afezionados e turisti che vengono in zona appositamente per le manifestazioni. La cerchia dei partecipanti si è notevolmente allargata.

5


6

gastronomia

A tavola con... Vallemaggia - continua -

Prima di elencarvi il vasto programma, a questo punto ci sembra giusto sottolineare gli importanti riconoscimenti ottenuti recentemente:

Notevole e di valore, questa sua ultima realizzazione, che ha convinto l’EBU ad assegnargli il “Blues Behind The Scenes Award” quale miglior produttore blues europeo dell’anno.

2016 Swiss Blues Award nominati per la seconda volta.

Notizia che ha colto un pó di sorpresa l’artista, visto che a premiarlo è stata un’organizzazione lontana dal consueto contesto in cui opera e che gli riconosce il valore di quanto creato nell’ambito della musica Blues.

Sabato 9 aprile l’European Blues Union ha assegnato, al Palazzetto dello Sport di Torrita di Siena in Toscana, gli “Awards 2016” a coloro i quali, negli ultimi dodici mesi, si siano distinti nella produzione e diffusione della “musica del diavolo”. Uno dei premiati è proprio l’artista di cui si parla oggi: Hannes Anrig. Anrig (vedi foto in una precedente chiacchierata presso il Ristorante Grotto Zelindo ad Arcegno) 75enne di origine svizzero-tedesca, si occupa da quasi mezzo secolo di inventare e organizzare in Ticino rassegne musicali: dalla Festa New Orleans di Lugano a Jazz Ascona fino all’ultima sua realizzazione, Vallemaggia Magic Blues.

Anrig è molto grato di questo premio perché, a suo parere, non avrebbe mai vinto un award come trombettista. L’amore per la musica e la consapevolezza di voler vivere di musica in ogni suo aspetto ha portato Anrig ad organizzare festival e concerti all’aperto in un luogo dove non era mai stato organizzato nulla di simile. L’artista riconosce che oggi la situazione economica particolare rende difficile reperire risorse, ma questo aspetto rende ancora più stimolante il suo lavoro.

Una cucina “semplice”… piena di stelle! al Grotto Valmaggese Servizio a cura di David Camponovo

A Tavola con… in onore dei due “prescelti” Fabio e Hannes questa volta ha luogo in Vallemaggia. Salendo da Locarno, sulla Cantonale all’uscita del paese di Avegno si incontra il Grotto Valmaggese. Nuova la gestione, il locale è dotato di ampio parcheggio. 60 posti a sedere e un’ampia terrazza all’ombra permettono al locale di prestarsi all’organizzazione di eventi.

Un’ampia strada permette, inoltre, l’accesso a clienti invalidi. Con la nuova gestione il Grotto Valmaggese propone una cucina di livello stellato! All’interno del Grotto Valmaggese opera infatti un giovane chef con una grande passione per la cucina e con un Curriculum di alto livello. Dario Grossini, lo Chef, infatti ha lavorato nel corso della sua carriera con Marco Parizzi al Ristorante Parizzi di Parma, ristorante con una stella, successivamente per tre anni ha lavorato come souf chef al Waterside Inn di Londra di proprietà della famiglia Roux (3 stelle) per poi trasferirsi in Germania presso un altro locale stellato nella zona del Baden Württemberg. Seppur sembra paradossale, il passaggio da una cucina stellata ad una cucina di valle non è così complicato. Infatti,

quando una persona è preparata dal punto di vista professionale, può cucinare nelle situazioni più disparate: spaziare dalla cucina moderna a quella tradizionale della valle con un tocco “innovativo ma senza strafare” è il mio motto. Devo, infatti, sottolineare che amo la cucina tradizionale e quella ticinese è molto simile a quella italiana. Della cucina stellata, però, mi è rimasta una grandissima esperienza e i segreti delle diverse cucine da cui sono passato. Consiglio questo genere di esperienze alle nuove generazioni di giovani cuochi. Sono esperienze formative che valgono decisamente molto più di innumerevoli corsi o scuole!


tinotte.ch

Quando l’arte fa rima con… Magic Blues Loredana Selene Ricca ne firma il poster È l’artista Loredana Selene Ricca, molto legata alla Vallemaggia fin da bambina, a realizzare il poster artistico 2016 della rassegna canora valmaggese, che con il passare degli anni è notevolmente cresciuta ed oggi è senza ombra di dubbio uno dei grandi eventi musicali in Ticino. Con nomi quali Vintage Trouble - tre date svizzere quest`estate Montreux, Lucerna e Bignasco -, Keb’ Mo’, Otis Taylor, Shemekia Copeland, Walter Trout, che spiccano nel cartellone di quest`anno, conferma di essere una valida alternativa alle più importanti rassegne rock blues del paese. I grafici che hanno finora partecipato a questa iniziativa sono:

I poster possono essere acquistati e/o ordinati, fino ad esaurimento delle scorte, presso: OTLMV Ufficio Vallemaggia, CP 73, CH-6673 Maggia Tel. +41 (0)91 759 77 26, vallemaggia@ascona-locarno.com Poster (50 x 70cm) in edizione limitata, numerato e firmato dall‘artista al prezzo speciale di CHF 80.– (non autografato CHF 20.–). Maggior informazioni su: www.magicblues.ch VallemaggiaMagicBlues

Stephan Spicher, Malù Cortesi, Sus Grubenmann, Armando Losa, Gianfredo Camesi, Gianni Realini, Picchio, Pierre Casè, Raffaele Dadò, Mauro Escher, France Lion Morace e Urs Huber Uri.

Quali cibi si possono gustare al Grotto Valmaggese? Salumi della Valle, la riscoperta insalata di trippa al rosmarino, diversi tipi di risotto, paste ripiene (ravioli) fatti esclusivamente in casa, gnocchi, secondi di carne alla griglia a legna, fassone. Non mancano nemmeno portate a base di pesce con pesce di mare pescato, e pesce del Verbano come filetti di pesce persico e pesce di lago in generale.

Naturalmente, passando ai dolci, questi sono la specialità del Signor Mattei, molto conosciuto in zona per il suo glorioso passato di pasticcere. Grotto Valmaggese via Cantonale CH-6670 Avegno Tel. +41 91 796 23 08

7


sommario Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

8

EDITORIALE & Impressum AGENDE Mostre, fiere & rassegne Agenda Como Agende, teatro, & cabaret Blenio & dintorni Musica e avvenimenti Agenda Sport

n.94 - tinotte.ch

by

3

10 11 12 14 16 51

Gastronomia A tavola con…Magic Blues 4 Grotto Valmaggese 6 Loredana serene Poster 7 Ristorante alMonti 74 Anysetier e beneficenza a bracetto 75 Gianni Moresi nuova presidente dell’IVVT 75

Musica Valle Maggia Magic Blues Estival Jazz Jazz Ascona Montreux Jazz Festival Intervista a Maria Grazia Cicala “Contesti” Starvoices Intervista a Maura Oricchio Intervista a David Rhodes Pedro Javier Gonzalez Trio

2 18 18 19 20 21 21 22 23 24

Solidarietà Lara Gut Day I Lions tra la gente

26 27


tinotte.ch

Benessere e Fashion Le parrucche come accessorio moda

28

Eventi di successo Casting Miss

29

ARTE Marja Kihlberg: un mondo fatto di arte e colori Eventi Miss Semifinale Mini Miss Casting Miss 2° Tappa Miss TBN&D Semifinale Mini Miss Sport Europei calcio 2016 Un’anno in 90 e poi la festa Lugano da Serie A Per la coppa e per la storia III Trofeo juniores scacchistico Centro Breggia X Open Internazionale di Lugano Comunicare Siamo tutti figli di Dorian Grey

30

32 33 34 35

Libri L’arte del fallimento di Andrea Fazioli Leggi che ti passa

55 55

Motori Debuttanti..veloci... E tempo di gomme estive Alex Fontana GP2, GPR, GT

56 56 57 57

TURISMO Navigazione a Lugano Il villaggio di Boromini

58 59

Concorsi

37 46 48 49 50 51

52

cinema OtherMovie, 5ta edizione

53

Economia L’assemblea WIRSI 2016

54

9

MBene Il premio va nei grigioni MBene Il rösti del cacciatore MBene Concorso MBene prima tappa vince il Ristorante Balmelli

880

62 64 64 65 66

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

70

Speciali ________ Speciali Grigioni Nem ai Grott

60 72

Enologia L’alta cucina diventa partner.... Tre chef in cantina: wine e live cooking Mondial du Merlot 2016

76 76 77

880

880

880

880

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzio

Tbnd soluzio


10

agenda mostre, fiere e rassegne Esposizione permanente Collezione Matasci “Il Deposito” Collezione d’Arte Matasci, Riazzino

fino a sa 25.06 – tutto il giorno Petrini ritrovati Galleria Canesso, Lugano

Esposizione permanente La Collezione - Nuove consonanze www.masilugano.ch - LAC Lugano

fino a do 26.06 – tutto il giorno Marcel Duchamp Dada e Neo-Dada Museo Comunale d’Arte Moderna, Ascona

sa 28 - do29.05 - ore 10.00-18.00 Cantine Aperte Ticinowine Canton Ticino vedi pag. 77 sa 28.05 - do 12.06 Veneto, una cucina che abbraccia laghi, mari e montagne Rassegna eno-gastronomica iGrappoli di Sessa fino a do 29.05 – ore 14.00-17.00 Mesolcina e Calanca intorno al 1900 Mostra di fotografie storiche Museo Moesano, San Vittore fino a sa 04.06 – ore 18.00 Artphilein On display at Night: Antoine Schmitt, Le Pixel Blanc Choisi Artphilein Editions, Lugano fino a gio 16.06 - tutto il giorno Una apis, nulla apis cenni di apicoltura Mostra temporanea Museo della civiltà Contadina del Mendrisiotto, Stabio fino a do 19.06 – tutto il giorno Armand Schulthess Il giardino enciclopedico Museo d’arte della Svizzera italiana, Lugano fino a do 19.06 - tutto il giorno Con la luce di Roma Fotografie dal 1842 al 1860 nella Collezione Marco Antonetto Museo Vincenzo Vela, Ligornetto

fino a do 26.02.17 – tutto il giorno La Collezione Nuove consonanze LAC - Museo d’Arte della Svizzera italiana, Lugano fino a ve 29.07 - tutto il giorno Tracce effimere di Luca Solari Sala conferenze Bibliomedia Svizzera italiana, Biasca fino a do 31.07 – ore 10.00-18.00 Mary Shelley: The Frankenstein’s Idea Castello di Sasso Corbaro , Bellinzona fino a do 31.07 - me-do 15.00-18.00 Richard Seewald e il Ticino Fondazione Rolf Gérard, Via Carrà dei Nasi 1, Ascona

fino a do 04.09 - tutto il giorno Bastoni che passione Dalla collezione di Luciano Cattaneo Pinacoteca Züst, Rancate fino a do 30.10 – ore 14.00 Filmare – La passione dei nostri nonni L’ esposizione vintage di proiettori, cineprese e filmini a passo ridotto Albergo I Grappoli, Sessa fino a lu 31.10 - ore 15.30 Profumi di boschi e pascoli Vicende umane, natura e Riserva forestale in Valle di Lodano Museo di Valmaggia, Cevio fino a do 29.10.2017 – ore 16.00 Attraverso il Vedeggio Museo Plebano, Agno

Tenero sotto le stelle Giovedì 21.07, 28.07 e 04.08 dalle 18.00 alle 23.00. Tre serate stellate all’insegna del divertimento, musica e gastronomia in Piazza a Tenero. Animazioni per bambini con parco giochi gonfiabili “Bimbofun”, pizza in piazza preparata da maestri pizzaioli, musica e bancarelle. Organizzazione: Piazza Viva Tenero.

fino a do 28.08 - tutto il giorno Arte. Antichità. Argenti. Pinacoteca Züst, Rancate fino a me 31.08 - tutto il giorno Agostino Bonalumi Opere dal 1965 al 2013 imago Art Gallery , Lugano fino a do 04.09 - tutto il giorno Santo degli hippies? Hermann Hesse negli USA Museo Hermann Hesse, Montagnola

sempre aggiornati www.tinotte.ch


agenda como Erba (Lario Fiere) 08.06. 1. Global Exhibitions Day L’importanza del comparto fieristico sull’economia 20.06. Digital Tourism Evento innovativo per gli operatori del turismo Teatro Sociale, Como 03,06. – 21.00 Graham Nash – This Path Tonight Tour Concerto 29.06., 01-02-05.07. – 21.30 L’elisir d’amore di G. Donizetti Opera In Arena

tinotte.ch tinotte.ch 06.07. – 21.30 Mozart Kv 219 Spettacolo Musicale 08.07. – 21.30 Les Chants Magnétiques Atto III Spettacolo Musicale 09.07.- 21.30 Salmo in Hellvisback Tour 2016 Concerto In Arena 10.07. – 21.30 Eleonora Abbagnato in Carmen Balletto 13.07. – 21.30 Trilok Gurtu Band in Spellbound World Of Trumpets

15.07. – 21.30 Gianna Nannini In “Hitstory Tour 2016” Concerto-Spettacolo 16.07. – 21.30 Black & Light The Best Of Evolution Evolution Dance Theater 17.07. – 21.30 Michael Nyman Piano solo e video Concerto Per Piano www.teatrosocialecomo.com

Un “Transatlantico” a Como Sembra uno scherzo ma non lo è! Infatti il Novocomum, l’imponente edificio progettato nel 1927 da Giuseppe Terragni in Viale Sinigaglia, vis-à-vis all’entrata dello stadio di calcio di Como, è stato da subito soprannominato il “transatlantico” per la forma e le dimensione simili alla maestosa imbarcazione. Il Novocomum, primo esempio di architettura razionalista in Italia è “strutturato su 5 piani, è perfettamente lineare, formato da superfici di muro e di vetro usati secondo un idea di sottrazione dei volumi. Fin dal primo momento, il Novocomun è assurto a simbolo della moderna abitazione e dell’architettura razionale”. Di particolare importanza la veste architettonica esterna, che coniuga volumi puri e semplici compenetrati fra loro e abbelliti da un sapiente uso di materiali e colori. Dopo un restauro post-guerra che ne aveva “alterato” le fattezze originali, attualmente l’edificio si ripresenta con le cromie originali. Ed esterni e interni del “transatlantico” sono stati oggetto di migliaia di visite da parte di intenditori e… curiosi proprio in occasione del recente Open Day dedicato al razionalismo di cui Giuseppe Terragni (1904-1943) è stato un interprete di grande rilievo. © s.a.c.

11


12

agenda arte, Teatro e cabaret me 01.06 – ore 14.30 La Lanterna Magica Cinema per ragazzi CineStar, Lugano

ve 03.06 - ore 20.00 Arte, poesia e musica - LAC Edu LAC - Museo d’Arte della Svizzera italiana, Lugano

sa 04.06 - ore 20.00-21.00 Purezza e Peccato Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano

me 01.06 - ore 15.00-17.00 Alzheimer Cafè a Mendrisio Ristorante Anatolia, Mendrisio

ve 03.06 – ore 18.00-19.00 “5x5” Letture Incrociate fra Poesia e Prosa Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano

ve 04.06 – ore 21.00-21.30 Infanzia remix Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano

me 01 - sa 04.06 - ore 18.00 Festival Poestate 2016 20a Edizione - Speciale anniversario Patio del Municipio, Lugano me 01.06 – ore 18.00-19.00 Un dialogo sulla poesia: evento, pensieri e parola di Fabio Merlini e Antonio Prete. Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano me 01.06 - ore 20.15-21.00 Diario di Eva Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano me 01.06 – ore 21.00-21.30 Sferico: Gereoglifici i del Tempo Ultimo Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano gio 02.06 – ore 18.00-19.00 Incontri e agguati Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano gioi 02.06 - ore 18.00 Lecture d’oeuvre con aperitivo LAC - Museo d’Arte della Svizzera italiana, Lugano gio 02.06 – ore 19.00-19.30 En deçà de la lumière Al di qua della luce Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano gio 02.06 – ore 19.45-20.30 Lectio Magistralis su arte e poesia Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano gio 02.06 – ore 20.30 – 21.30 Aspettando l’attesa Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano gio 02.06 - ore 18.30-20.15 Corsi di danza Scuola Danza & Vita, Bedano

ve 03.06 – ore 19.00 Il sale della vita Un cuoco vegetariano alla ricerca della verità Scuola Club Migros, Lugano ve 03.06 – ore 19.30-20.00 Incontro con Vladimir Isajcev Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano ve 03.06 – ore 20.00-21.00 La libertà è ancora un valore? Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano sa 04.06 – ore 15.00 Visita alla collezione permanente e laboratorio creativo LAC - Museo d’Arte della Svizzera italiana, Lugano

sa 04.06 – ore 21.30 Fedora Saura | Marko Miladinovic Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano me 08.06 – ore 15.00-17.00 Alzheimer Café a Lugano Mensa di Besso, Besso gio 09.06 - ore 18.30-20.15 Corsi di danza Scuola Danza & Vita, Bedano sa 11.06 – ore 11.00 San Pietroburgo in poesia Poestate 2016 - Eventi collaterali Parco di Villa, Ponte Tresa me 15.06 – ore 15.00- 17.00 Alzheimer Café a Bellinzona Hotel Unione, Bellinzona


tinotte.ch gio 16.06 - ore 18.30-20.15 Corsi di danza Scuola Danza & Vita, Bedano gio 20.06 – ore 21.30 Il bolero come terapia Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano me 22.06 – ore 15.00-17.00 Alzheimer Café a Locarno Ristorante Vallemaggia, Locarno gio 23.06 – ore 20.30 Gocce, licorni e arcobaleni Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano ve 24.06 – ore 20.30 A Ritrovar le Storie Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano sa 25.06 - ore 10.00 Il tesoro del Monte San Salvatore e la misteriosa grotta del Bafalòn Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano do 26.06 – ore 16.00 Racconti nella tenda Family Festival - LongLake Parco Ciani, Lugano lu 27.06 – ore 20.30 Superman & Me Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano ma 28.06 – ore 20.30 Mai grande, un papà sopra le righe Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano

gio 30.06 – ore 20.30 Abbracci Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano

ve 08.07 – ore 20.30 Un dito contro... I bulli! Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano

ve 01.07 - ore 20.00 Arte, poesia e musica LAC Edu LAC - Museo d’Arte della Svizzera italiana, Lugano

sa 09.07 – ore 20.30 Il vestito di Arlecchino Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano

ve 01.07 – ore 20.30 La battaglia di Emma Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano sa 02.07 – ore 20.30 Re Fu Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano fino a do 03.07 - ore 14.00-18.00 Behind The Glass Donato Amstutz & René Odermatt CACT – Centro d’Arte Contemporanea Ticino, Bellinzona ma 05.07 – ore 20.30 7in1 colpo Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano gio 07.07 – ore 18.00 Lecture d’oeuvre con aperitivo LAC - Museo d’Arte della Svizzera italiana, Lugano gio 07.07 – ore 20.30 La Bella e la Bestia Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano

Do 10.07 – Ore 09.30 – 13.00 Colazione RoBotiCa Family Festival - LongLake Parco Ciani, Lugano Lu 11.07 – ore 20.30 Librandia: La città di carta Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano Ma 12.07 – ore 20.30 Fagioli - Racconti per attori e altri animali Family Festival - LongLake Palazzo dei Congressi, Lugano Da Lu 25 a Ve 29.07 – ore 10.00 Improvvisazione di teatro, linguaggio del corpo e creazione teatrale Ex Macello, Lugano Sempre aggiornati su www.tinotte.ch

13


14

blenio e dintorni

tinotte.ch

Manifestazioni primavera-estate 2016 www.bellinzonese-altoticino.ch

Giugno Inaugurazione Filovia di Malvaglia Malvaglia www.filoviamalvaglia.ch 03-04.06 Festival del Blues Organizzato dagli Amici del Blues Ponto Valentino 04.06 Castello in Festa Organizzato dall’Associazione Amici del Castello di Serravalle Serravalle, Castello di Serravalle www.castello-serravalle.ch

05.06 2° edizione Bimbinfesta In caso di brutto tempo viene spostata al 28.08.2016

Pian Castro www.scnegrentino.ch

19.06 Uscita con parapendio Salita a piedi al Pizzo Molare. Nara www.nara.ch 19.06 - ore 12.00 Grigliata degli Amici del Sosto In caso di brutto tempo si svolge al Centro Polisport

Piazza d’Armi, Olivone www.amicidelsosto.ch

04-05.06 Corso di Macrofotografia Con Ettore Silini

20-25.06 Dipingere i fiori in montagna Con Eric Alibert

www.pronatura-lucomagno.ch

www.pronatura-lucomagno.ch

Centro Pro Natura Lucomagno, Acquacalda

Centro Pro Natura Lucomagno, Acquacalda

25-26.06 Festa di S. Giovanni Battista Con sfilata della Milizia Napoleonica Leontica www.leontica.ch 26.06 Il mondo delle formiche Escursione con Christian Bernasconi

Centro Pro Natura Lucomagno, Acquacalda

www.pronatura-lucomagno.ch 29.06 Festa di San Pietro Campo Blenio (Monti di Orsera)

01-03.07 Aquila in festa Fine settimana di festa e torneo di calcio Aquila


tinotte.ch 01-11.07 Il Pardo in Fabbrica, 2° edizione Serie di appuntamenti cinematografici Dangio-Torre, Cima Norma www.lafabbricadelcioccolato.ch

09.07 (riserva 17.07) A spasso tra fiori e rocce Escursione con A. Borsari - C. Scapozza

17.07 “Ul gir di Alp” Nara - www.nara.ch

www.pronatura-lucomagno.ch

02.07 Giornata delle erbe Nara - www.nara.ch

10.07 Festa del Mulino di Dandrio, Dandrio

17.07 Festa della Madonna del Carmelo Con sfilata della Milizia Napoleonica Ponto Valentino http://miliziaponto.jimdo.com

03.07 Festa della Madonna del Rosario Con sfilata della Milizia Napoleonica Aquila www.vallediblenio.ch/milizia/aquila 03.07 Gita accompagnata “Biodiversità e prodotti del territorio” Escursione Acquacalda-Gana Negra-Passo Cadreigh-Dötra con approfondimenti sulla flora, degustazione di prodotti locali e pranzo in Capanna. In collaborazione con il Centro Pro Natura Lucomagno di Acquacalda. Alta Valle di Blenio Info e iscrizioni: Samuele Barenco, presidente@satlucomagno.ch, tel. +41 79 337 32 77 09.07 Lancio della pietra Nara - www.nara.ch

Centro Pro Natura Lucomagno, Acquacalda

10.07 Scarpon & Büscion e Torneo di calcio Marcia da Olivone a Campo Blenio Campo Blenio www.campoblenio.ch 11-15.07 Locus Gnomus Luco Magno Campo giovani in yurta assieme ad Andrea Persico

Centro Pro Natura Lucomagno, Acquacalda

www.pronatura-lucomagno.ch

15-16.07 Torneo Beach Volley Organizzato dall’Hockey Club Blenio Olivone www.hcblenio.ch 16.07 (riserva 23.07) Greina, tundra alpina Escursione con Christian Bernasconi Greina www.pronatura-lucomagno.ch

Le manifestazioni sono soggette a modifiche. Info e dettagli sono visibili sul sito www.bellinzonese-altoticino.ch/valledi-blenio Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino Sede Valle di Blenio blenio@bellinzonese-altoticino.ch Tel. +41 91 872 14 87 Fax +41 91 872 15 12

15


16

agenda eventi / musica eventi

classica e lirica

jazz e blues

Toto Cavadini ve 03.06 - ore 21.00 Ristorante Orello, Gnosca sa 25.06 - ore 21.30 Hotel des Alpes, Airolo sa 04.06, poi ogni giovedì ore 20.30 all’Isola di Gudo ve 10.06 e 09.09 - ore 21.30 Bar Apache, Melano ma 28.06 - ore 21.00 al Frizzi di San Vittore (GR) www.totocavadini.ch

Eventi 880

880

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

fino a do18.09 Giocolandia Vari luoghi - Ticino 880 880 www.giocolandia.ch Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

gio 02 – do 05.06 - Tutto il giorno Nassa Boat Show Via Nassa, Lugano fino a ve 03.06 - tutto il giorno La nazionale svizzera a Lugano Stadio di Cornaredo, Lugano ve 03 - 05.06 - tutto il giorno XCAT Lago di Lugano, Lugano vedi pag. 58 ve 03 - do 05.06 Ti-Tattoo Centro Esposizioni, Lugano do 05 - sa 11.06 Other Movie 5th Lugano Film Festival Lugano vedi pag. 53 ma 07.06 - ore 19.00-21.00 Amnesty Apéro a tu per tu con i diritti umani Spazio 1929, Lugano

Rock

leggera

latin e tango

gio 09.06 ore 09.00-21.00 GrillDay Workshops 11.00-18.30 SmartBusiness Connect 14.00 Software Papercut 16.00 JDoc Immobiliare 18.30 Il passaggio al sistema VOIP About-X, Gravesano www.about-x.info vedi pag. 54 ve 10 - do 12.06 - ore 17.00-23.00 Festa Federale delle corali in costume Lugano sa 11.06 - ore 15.45 Yor Milano presenta “L’uvamericana” di Gualtiero Gualtieri Comis, via al Forte 4, Lugano do 12 giugno Ti ho raccolto Festa dei prodotti Ticinesi Piano di Magadino www.tihoraccolto.ch vedi pag. 69 sa 18.06 – ore 16.15 Passione Caracciola LAC - Piazza Bernardino Luini, Lugano sa 18.06 1ma raduno del RENAULT CLUB TICINO Garage Auto Tenero, Tenero sa 18 - do 19.06 – ore 09.30 Passione Caracciola LAC - Piazza Bernardino Luini, Lugano sa 30.06 – ore 21.00 Caveman - L’uomo delle caverne Castle on air 2016 Castelgrande, Bellinzona

tecno e altri

etnic e folk

Festival Poestate 2016 Patio del Municipio, Lugano me 01.06 – ore 20.00- 20.15 Performance Notki con Julia Gertseva me 01.06 – ore 21.30 Remo controcorrente gio 02.06 – ore 19.30 – 19.45 Il mondo nel palmo di una mano ve 03.06 – ore 21.00 Canto russo sa 09.07 - ore 21.00 Turandot di G.Puccini 2016 Lions Nights Opera sotto le stelle Cava Giannini, Lodrino vedi pag. 12 gio 14.07 - 19.00 Evento al Ristorante alMonti Lugano vedi pag. 20 Moon & Stars 2016 Piazza Grande, Locarno ve 08.07 – ore 20.30 Ellie Goulding / special guest Marco Mengoni sa 09.07 - ore 20.00 Pooh/ Modà me 13.07 – ore 20.30 Pharrell Williams gio 14.07 – ore 20.00 Earth, Wind & Fire / Tom Jones ve 15.07 – ore 20.30 Lana Del Rey sa 16.07 – ore 20.00 Cro Mtv unplugged & special guest Gentleman & Ky-Mani Marley do 17.07 – ore 19.45 77 BOMBAY STREET / Pegasus / Patent Ochsner


tinotte.ch

Classica e lirica

Latino

ve 03.06 - ore 20.30 Mediterranea | Poschner - Mísia Concerti RSI - OSI in Auditorio RSI - Auditorio Stelio Molo, Lugano lu 06.06 – ore 20.30 Matthias Goerne - Daniil Trifonov Lugano Musica - Récital LAC - Sala Teatro, Lugano

sa 25.06 -01.30 Latin Music Festival Centro Morcote

Leggera e pop

ve 10 - do 12.06 – ore 17.00-23.00 Festa Federale delle corali in costume Lugano

ve 29 Luglio - ore 20.30 Francesco De Gregori Castle on air 2016 Castelgrande, Bellinzona Palazzo Congressi, Lugano

lu 13 - me 22.06 – tutto il giorno Progetto Martha Argerich Lugano

sa 11.06 Progetto amore.ch Piazzale scole medie di Stabio

Jazz, blues e soul

Etnic e folk

gio 16- do 19.06 – ore 19.30 Caslano Blues Nights Piazza Lago, Caslano

sa 11.06 – ore 18.30 Cuba clasica Progetto Martha Argerich Chiesa di Lugano Evangelica Riformata, Lugano

gio 23.06 - sa 02.07 – Tutto il giorno JazzAscona 2016 Lungolago, Ascona vedi pag. 18 880 880 880 Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

ve 08.07 - gio 04.08 Vallemaggia Magic Blues 880 880 Brontallo, Moghegno, Maggia, Bignasco, Avegno 880 vedi pag. 2 Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Jazz in Bess me 08.06 880 Aperi-Jazz sa 11.06 - 19.30 Jam session Gianluca Ambrosetti Trio

Tbnd soluzione

Estival Jazz Lugano 2016 Mendrisio, 1-2 luglio Lugano, 7-8-9 luglio vedi pag. 18

ve 01.07- ore 20.30 Balkan Lovers Estival Jazz - LongLake Piazzale alla Valle, Mendrisio

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

Rock 880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

gio 06 - do 12.06 – ore 16.00 South Side Rumble #3 Comune di Melide, Melide Rock’n’More Festival LongLake gioi 23.06 – ore 21.30 Israel Nash Boschetto Ciani, Lugano ma 28.06 – ore 21.00 Hindi Zahra Boschetto Ciani, Lugano

ve 01.07 – ore 22.30 Elettrolake Teatro Foce, Lugano lu 04.07 – ore 21.00 Adam Green Boschetto Ciani, Lugano ma 05.07 – ore 21.00 Mac DeMarco Boschetto Ciani, Lugano ma 12.07 – ore 21.00 Kurt Vile & The Violators Boschetto Ciani, Lugano

Open Air Agno

ve 29.07 - lu 01.08 Parco comunale al Lago ve 29.07

Open air lamone

Strana officina Altovoltaggio China Special guest: Marc Storace (Krokus), Leo Leoni (Gotthard), Hena Habegger (Gotthard), Nic Maeder (Gotthard), Freddy Scherer (Gotthard), Marc Lynn (Gotthard) Vic Vergeat Lupo Lupazzi Rocco N’Rollo durante i cambi palco Prevendita biglietteria.ch vedi pag. 17 sa 30.07-lu 01.08 Davide van de Sfross Neja The soundlovers Eiffel 65 Red moon www.openairagno.com sempre aggiornati su www.tinotte.ch

17


18

musica

jazz da Mendrisio a Lugano a cura di Sergio Cavadini - foto DC L’evento si terrà dal 1° al 9 luglio nelle piazze di Mendrisio e Lugano. L’Estival del direttore artistico Jacky Marti e dell’organizzatore Andreas Wyden sarà patrocinato anche quest’anno soprattutto dal Credit Suisse, sponsor principale. Il più grande evento musicale gratuito della Svizzera italiana è giunto alla 38.ma edizione e porterà a Mendrisio, Piazzale alla Valle, l’ 1 e il 2 luglio, rispettivamente a Lugano, Piazza della Riforma, dal 7 al 9 luglio, grandissima musica, con artisti di altissima levatura internazionale e mondiale per affermare il suo primato culturale. A Mendrisio si inizierà dai Balcani con i Balkan Lovers per chiudere con la Shibusa Shirazu Orchestra, proveniente dal Giappone.

La due giorni di Mendrisio sarà una coloratissima scorribanda musicale ricca di sorprese, ciò che non mancherà nemmeno a Lugano. Nella città del Ceresio si inizia Giovedi 7 luglio con una serie di proposte strepitose. A cominciare dall’attesissimo concerto dell’israeliano Avishai Cohen, e nell’intreccio tra musica contemporanea e le scoperte di Estival, fino all’inglese Tony Momrelle, colui che oggi viene definito “il nuovo Stevie Wonder”. Nell’impossibilità di citare tutti gli artisti che daranno lustro a Mendrisio e Lugano e nella

speranza che l’Estival-miracolo possa riconfermarsi anche negli anni a venire, ricordiamo a tutti gli appassionati che il programma ufficiale è consultabile sul sito www.estivaljazz.ch

2016 con Raphael Gualazzi, Simona Molinari, grandi star da New Orleans e creole food 880

Tbnd soluzione

Orleans), Glen David Andrews, Aurora McNealand & Tom Mc Dermott, The Jazz Vipers. Ma anche la storica Tremé Brass Band, Topsy Chapman, Herlin Riley, Jason Marsalis, Shamarr Allen, Lillian Boutté e tanti altri.

E festa sia, ritorna JazzAscona! La 32. edizione si svolgerà dal 23 giugno al 2 luglio 2016 con un ricco cartellone. E 5 serate su 10 sono gratuite! Unico festival al di fuori degli Stati Uniti sostenuto ufficialmente dalle autorità di New Orleans, JazzAscona è un grande happening musicale, con oltre 180 concerti in 10 giorni, nomi di primo piano della scena jazz, tanti giovani talenti, e leggendarie jam sessions che vanno fino alle 3 di notte. Da New Orleans sono attesi artisti di spicco e in esclusiva europea come Davell Crawford (che dedicherà due imperdibili omaggio ai grandi pianisti R&B di New

Gli Ascona Specials quest’anno saranno due con un cartellone tutto italiano: si esibiranno al festival il popolare cantante e pianista Raphael Gualazzi (29 giugno) e la giovane e bravissima cantante Simona Molinari (30 giugno). Entrambi si sono fatti conoscere a Sanremo e si muovono con grande successo fra sonorità pop e jazz. Ampio spazio quest’anno sarà riservato alla ballo Swing. Ogni sera da mezzanotte si potrà ballare al Jazz Club Casinò con un’orchestra dal vivo. E per il pubblico sono previste lezioni gratuite di Lindy Hop con due ballerini professionisti. Fra i nomi da non perdere anche la grande Barbara Dennerlein, che sarà protagonista di una Hammond Night il 24 giugno, l’emergente soul star Opé Smith e la cantante China Moses, figlia di Dee Dee Bridgewater. E dalla Svizzera da segnalare tanti giovani

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

emergenti, da Martin Lechner a Raphael 880 880 880 Jost, Tbnd dai romandi Tbnd Lost in Swing Tbnd alla Smum soluzione soluzione soluzione Big Band & Guest. Fra le novità di questa edizione, la creazione di un Villaggio New Orleans con un’ampliata offerta di specialità culinarie della Louisiana. Il tutto sotto la supervisione di un notissimo chef di New Orleans: Brian Landry. Prevendita e info: sul sito www.jazzascona.ch


tinotte.ch

19

Montreux Jazz Festival, 50°edizione Una musica epica dal 1967 a cura della Redazione

Il programma di questo anniversario del Montreux Jazz Festival è costruito come un’eco per la profondità storica della manifestazione svizzera. Densi e vivaci, questo 50mo anniversario è segnato da tantissimi progetti ideati e creati specificamente per l’occasione, unendo grandi amicizie artistiche con nuove e fresche promesse musicali. I protagonisti saranno, tra gli altri: Neil Young, PJ Harvey, Sigur Rós, Patti Smith, Lana Del Rey, M83, Muse, Ernest Ranglin e gli amici, Scofield Giuliana Mehldau, Christian Scot, Jean-Michel Jarre, Future, Woodkid e Amici, Beirut e Grimes...

50 anni di manifesto in movimento Il poster 2016 riassume un’altra grande storia: quella del rapporto tra il Montreux Jazz Festival e le arti visive. In effetti, i manifesti, come tutti gli archivi audiovisivi, fanno parte del patrimonio del Festival. Fin dalla sua nascita, si affida la creazione dei suoi manifesti ad artisti internazionali lasciando loro, per principio, “carta bianca”. Il progettista del manifesto del giubileo, il Vallese Giovanni Riva, ha, infatti, ricomposto il logo ufficiale del Festival, tratto dal manifesto di Jean Tinguely nel 1982. Su uno sfondo blu scuro attraversato alla maniera di un vinile, il logo è costituito da frammenti di 49 manifesti precedenti, disposti cronologicamente.

Concorso (solo per abbonati)

vincete 2 biglietti + una notte in un Hotel a la Riviera, per assistere ai concerti di sabato 9 luglio. “La serata di sabato 9 luglio, vi riserverà molte sorprese. Lisa Simone, figlia della famosa Nina Simone, apre la serata con il concerto del suo ultimo album. Un concerto pieno di emozioni, in quanto è sempre stata molto vicina a Claude Nobs. Spazio poi a Vintage Trouble, gruppo californiano, abituati a suonare con artisti di prima categoria, come i Rolling Stones, Bon Jovi e The WHO. Il terzo ospite, Jamie Cullum, pianista e cantante inglese, 36 anni, figura di spettacolo di alto livello, è una figura di prua del jazz tinto di pop e rock. Una serata multicolore che vi farà scoprire tutta la ricchezza del Montreux Jazz Festival. “ Rispondete alla seguente domanda

Quale gruppo del 9 luglio si esibirà anche al Magicblues? e inviando a redazione@tinotte.ch entro lunedì 20 giugno 2016.

© 2015 FFJM Vincent Bailly

© 2014 FFJM Anne-Laure Lechat

© 2015 FFJM Anne-Laure Lechat

Il Montreux Jazz Festival celebra quest’anno la sua 50ma edizione. Mezzo secolo di musica dal vivo, sublimata ogni estate in un piccolo paese sulle straordinarie rive del lago di Ginevra. Il poster 2016 realizzato da Giovanni Riva, come tutti i progetti e collaborazioni di questo giubileo, guardando al futuro, sono impregnati con lo storico collante che lega il Festival agli artisti e al pubblico.


20

musica

Intervista a...

Maria Grazia cicala

A cura della Redazione

L’amore per la musica com’è sbocciato? Diciamo che fin da bambina mi è sempre piaciuto cantare. Mio padre mi aveva regalato un registratore dove mi registravo: avevo 7 anni. Mia madre mi racconta sempre che già a 4 mesi mi muovevo sul seggiolone se sentivo la musica. Si può dire che è una cosa innata! Fare musica in Ticino... Fare musica in Ticino ha dei vantaggi e degli svantaggi. I vantaggi a parer mio,

riguardano il riconoscimento ed apprezzamento della musica e di chi la fa (anche da un punto di vista economico). Lo svantaggio sono le possibilità di emergere e sopravvivere solo attraverso la musica. Si è costretti ad uscire dal Ticino verso altri orizzonti. Musica un hobby una passione, e... La musica per me è Felicità. Breve tuo curriculum in parole... Ho iniziato ad esibirmi in pubblico all’età di 17 anni quando svolgevo serate di piano bar assieme a mio padre (batterista). Da allora ad oggi non ho mai smesso e conto di continuare fino alla fine del mio percorso di vita.


tinotte.ch

"Contesti":

un progetto musicale per beneficenza “Noi siamo qui” è il brano inedito appena presentato da un gruppo di cantanti ticinesi che hanno unito le forze per dare vita ad una compilation intitolata “Contesti”, i proventi della cui vendita saranno devoluti in beneficenza alla Fondazione OTAF di Lugano-Sorengo, ente che ha come scopo “la promozione, l’attività, la realizzazione e la gestione di strutture destinate all’assistenza, all’abitazione, all’occupazione e all’integrazione sociale e professionale delle persone con handicap fisico, mentale o psichico di ogni età.”

“In un momento di grave crisi culturale ed emotiva, davanti alla sfida di orientare nuova energia in un mondo che è sempre più piccolo e buio, la speranza e l’amore non devono soccombere all’arroganza”.

L’ideatore dell’iniziativa, Umberto Alongi, ha riunito alcuni artisti ticinesi, di genere musicale differente e di diversa fascia di età, che hanno subito aderito alla sua proposta con particolare grinta ed entusiasmo. Tutti insieme hanno lavorato con molta passione e professionalità per promuovere un progetto unico in Ticino: ben 7 cantanti uniti in una canzone intitolata “Noi siamo qui” ed una compilation di alcuni dei loro ultimi brani. Il brano, nato inizialmente tra le corde di una chitarra grazie alla collaborazione di Valentino Alfano ed Umberto Alongi, ha subito accolto le influenze musicali di tutti gli artisti che, oltre ad interpretare il testo, hanno creato le armonizzazioni, dandogli una forte dose di carattere e personalità. “Noi siamo qui” sarà presentato con altri 10 brani dei singoli artisti in un lavoro musicale di gruppo destinato ad una buona causa.

Il ricavato della compilation infatti, come già detto all’inizio, sarà devoluto in beneficenza. Valentino Alfano cantautore, Umberto Alongi cantautore, Rino Dilugano cantautore, Ewabel (vedi foto a lato) cantante, Nico (N&P) rapper, Shadow cantanti in duo. Hanno collaborato alla realizzazione del progetto: Esteban Diaz (cantante ticinese); Juana Calí (fotografa e art director); Roberto Colombo (compositore e arrangiatore) e Riccardo Di Filippo (musicista e compositore) dell’Heaven Recording Studio di Massagno. Info e ordinazioni: facebook.com/Contesticompilation

L’AGATI presenta Star’s Voices

Concorso Canoro Internazionale per giovani artisti V. edizione AGATI (Associazione no profit) è stata fondata nel gennaio 2012, con lo scopo di organizzare annualmente „STAR’S VOICES“ International Song Contest per giovani artisti dai 6 ai 18 anni aventi la passione del canto provenienti da diversi paesi e condividere, oltre che la passione per la musica e il canto anche le relazioni umane. Le selezioni dei concorrenti finali vengono effettuate dopo aver valutato tutti i partecipanti dei casting da tutto il mondo. L’AGATI tramite „Star’s Voices“ ha creato un punto d’incontro per i giovani, dà loro la possibilità di fare nuove amicizie, avere uno scambio socio - culturale in ambito musicale. L’AGATI - Star’s Voices tramite la musica riesce a trasmettere a tutti, come i giovani talenti - e non importa la loro provenienza - possano con grande libertà e passione darci bellissime emozioni, cantando con il cuore e mettendo in risalto le loro qualità canore.

L’AGATI, finanzia la manifestazione facendo capo a sponsor, sostenitori e soci. Il comitato AGATI e i volontari mettono a disposizione il loro tempo gratuitamente per la grande passione per la musica e il canto. Ma soprattutto per dare ai nostri giovani una piattaforma, visibilità e opNella foto: la giuria internazionale 2015 portunità di mettere in luce la loro pasÈ la musica che in questo caso gioca un sione e arte a livello internazionale. ruolo molto importante, permette ai partecipanti di conoscersi e trascorrere Contatto: Yvette Moiano insieme giorni all’insegna dell’allegria e del divertimento. La musica unisce, emo- Finalissima Star’s Voices 2016 ziona, questi sono i valori importanti che La manifestazione giunge alla sua V edil’AGATI tramite Star’s Voices vuole dare ai zione si terrà sabato 8 ottobre 2016 al ragazzi e non solo, ma anche alle loro fa- Teatro di Locarno a Locarno. miglie e a tutto il pubblico che dal 2012 segue Star’s Voices. Star’s Voices da anche possibilità di contatto con esperti del www.starsvoices.ch ramo per raccogliere ulteriori esperienze facebook.com/starsvoices in campo internazionale.

21


22

musica

Intervista a...

Maura Oricchio A cura di Marco Paltenghi [RSI] - 28 aprile 2016

Tutti i brani sono stati scritti da te in compagnia di Riccardo di Filippo? Quindi sei anche autrice? Si, i brani sono stati scritti da me e da Riccardo che è un bravissimo autore capace di cogliere le emozioni dell’altro e trasformarle in musica. Quali sono le tematiche del disco? Il mio CD parla di storie d’amori difficili, confuse, finite e non finite. Ognuno può, secondo me, immedesimarsi in queste canzoni, persone di ogni età.

Da dove nasce questa tua passione per la musica? La musica è sempre stata presente nella mia vita. È stato un colpo di fulmine. Amore a prima vista Il tuo primo EP si intitola “Persa per il Mondo”. Parlaci un po’ di questo tuo progetto. Volevo un biglietto da visita che alla domanda chi sei avrebbe potuto parlare al mio posto. È stata una bellissima esperienza qualcosa di unico.

Cosa ne pensi dei Talents in TV? Purtroppo o per fortuna i talents al giorno d’ oggi sono un passaggio che danno un valore in più ai giovani emergenti: basta vedere quanti giovani talenti sono in “ombra” mentre altri che hanno la “fortuna “ di un passaggio da un talent, magari meno bravi di altri meno fortunati, fanno successo. Se mai dovessi scegliere la via del talent aspetterei il momento giusto e di avere una certa maturità per affrontarlo perchè sono occasioni molto preziose che capitano poche volte nella vita e cercherei in tutti i modi di non sprecarle. Infine i tuoi sogni nel cassetto Ho tanti sogni nel cassetto da coltivare: mi piacerebbe tantissimo, al termine dell’ accademia di musical a Milano (MTS) che sto facendo, lavorare in importanti produzioni di musical, mi pia-

cerebbe imparare a suonare la chitarra e quindi iniziare poi a scrivere pezzi completamente miei. Ho tanta voglia di viaggiare e condividere tutta la passione con gli altri perchè sto esplodendo, ho davvero tanta voglia di fare, apprendere e la condivisione della passione secondo me è il modo migliore per imparare a crescere in questo mondo.

BIOGRAFIA Maura Oricchio

Maura Oricchio, nata nel 1997 ha già all’attivo svariate partecipazioni a concorsi canori anche televisivi dove si è sempre classificata molto bene. Studia danza classica sin da piccola e inizia ad avvicinarsi al canto più tardi nonostante la passione fosse presente già in tenera età. Studentessa di musical presso una prestigiosa accademia di Milano (MTS musical the school). È da poco uscito un suo album con 5 inediti dal titolo “Persa per il mondo”. mauraoricchiopage http://mx3.ch/mauraoricchio h t t p s : / / w w w. y o u t u b e . c o m / watch?v=H7p5OzcqvwE


tinotte.ch

Intervista a...

David Rhodes

un “Signor” chitarrista A cura di Angelo Quatrale - Speaker RFT

Ho incontrato nella bellissima cittadina di Bath nello Wiltshire, nel sud dell’Inghilterra, per un’interessantissima intervista, un chitarrista con un passato, un presente ed un futuro musicale veramente sensazionale. Un “signore “ veramente della chitarra e della composizione. In 2 parole David Rhodes, chitarrista da 35 anni di Peter Gabriel ed anche precedentemente dei Talk Talk. Con entrambi ha suonato in Piazza Grande a Locarno e mi ha raccontato, che da piccolo andava spesso in vacanza in quella zona. Ci ha concesso un’intervista proprio nel bel mezzo di un periodo molto impegnativo: la composizione di una colonna sonora e di un musical. Grazie molte David per questa intervista (...) in questi giorni sei molto preso dal lavoro. Stai facendo molte cose contemporaneamente? Ultimamente ho lavorato con Steven Wilson e sono molto impegnato nella scrittura musicale, soprattutto per Enzo D’Alo, che ha realizzato il film” la Gabbianella ed il gatto”. Lui sta finendo una nuova produzione cinematografica.

Quando ti chiamano per avere il tuo apporto, lo fanno per le tue idee, o per avere un mix tra il modo originale di suonare e la creazione musicale della produzione che ti assume? Penso che mi chiamino per lavorare con loro, per il mio stile e per dare una “sensibilità” musicale originale alla loro composizione. Si crea così un buon compromesso tra le due cose. Nella band suoni molto a livello ritmico, non con troppi assoli. (...) Come è cambiato, se lo è, il tuo modo di suonare in questi tanti anni di carriera? Probabilmente è cambiato in meglio (ridiamo). Suono sempre alcune note nelle canzoni, non tantissime. A Peter non piacciono molto i soli e cerco di fare un lavoro misto ed in mixing con le tastiere, per lavorare sull’arrangiamento generale.

Tu sei anche corista. Ci sono stati negli anni, alcuni cambiamenti nella band di Gabriel. Sei sempre stato nella line up. Cosa ci racconti riguardo al Tuo gruppo “David Rhodes Band”. Avete Sarà una produzione Statunitense? un sound veramente originale. (...) No è un mixing tra Lussemburgo, Italia e Sì. Non abbiamo le tastiere ed è rock. Inghilterra. Sarà un film nato in inglese, che poi verrà doppiato in tante altre lingue. Molto diretto... Contemporaneamente, sto scrivendo per Vero. L’approccio musicale è molto live un Musical americano, che verrà poi pro- ed è anche molto dinamico nella cura sodotto. Chiaro ci vorrà del tempo poi per la nora. Si passa dal momento più violento produzione finale e per l’uscita definitiva a quello più delicato. In trio la concentranelle sale e nei teatri nel mondo. zione nel live è veramente ”tosta”.

Stai portando avanti tantissimi progetti ed altrettanti ne hai in mente. Sei comunque concentrato sul musical e sulla composizione in questo momento? Sì. Senza perdere di vista il discorso live. Sarà possibile in futuro una reunion dei Talk talk, band importante anche per la Tua carriera live? No, sicuro! Mark il cantante non vuole più cantare e suonare. Spesso mi capita di sentire produzioni pop-rock internazionali, con idee non sempre originali, soprattutto per quello che riguarda gli arrangiamenti. Penso che uno dei problemi ora, sia che le produzioni musicali molto spesso sono fatte con il computer e non molto con gli ingegneri del suono. (...) Grazie per il tuo tempo molto prezioso. All the best Angelo. Per maggiori info https://david-rhodes.uk Potete leggere l’intervista completa su www.tinotte.ch

23


musica

Chitarre ai castelli

Pedro Javier Gonzalez Trio Servizio a cura della redazione - foto Camponovo

dagli sponsor e dal Comitato, hanno potuto gustare un delizioso menù a buffet e, soprattutto, “godersi” l’anteprima del concerto tenutosi la sera successiva in Chiesa Collegiata a Bellinzona. Conoscere personalmente artisti di tale levatura prima di ascoltarli dal vivo, ha reso ancora più magica un’atmosfera già particolarmente intrigante. Lo scorso 29 Aprile presso la Sala Eventica di Castione, si è tenuta una serata di particolare eleganza al suono del miglior flamenco d’autore. La presentazione dell’evento 2016 “Pedro Javier Gonzalez Trio” firmata Comitato Chitarre ai Castelli, ha radunato un pubblico poliedrico. I presenti, direttamente invitati

cuni brani, scherzando amabilmente con i due apprezzatissimi compagni: Tony Terré al basso e Roger Blàvia alle percussioni. Gli applausi del pubblico hanno siglato il successo di questo primo evento 2016, confermando la professionalità organizzativa e il buon gusto nelle scelte artistiche di Chitarre ai Castelli.

La sera seguente, 30 Aprile, il Pedro Javier Gonzalez Trio ha trascinato il pubblico in un’onda di emozioni; l’ingresso in “solo” di Pedro ha introdotto l’audience in quello che è stato un viaggio appassionato tra le note del più travolgente flamenco d’autore spaziando tra jazz, pop e sonorità tipiche catalane. L’artista ha raccontato al pubblico la storia di alIn alto a sinistra: da sinistra Marco Pallua, Pedro J. Gonzalez (chitarra), Barbara Valsesia e Toni Terré (basso), presso la sala Eventica. A lato: momento durante la serata del 29 aprile, all’Eventica. Sopra: il trio Pedro J.Gonzalez” durante il concerto alla Chiesa Collegiata a Bellinzona. © foto Jolanda Negroni.

Media partner Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

24

by Night&Day

www.tinotte.ch


tinotte.ch

25


26

solidarietà

Lara Gut Day Servizio a cura della Redazione Si è tenuta al palazzo dei Congressi di Lugano una festa per festeggiare la donna volante ticinese. Un bagno di folla ha avvolto con entusiasmo la Lara Nazionale. Sul sito tinotte.ch troverete YouTube un’intervista realizzata poco prima dell’inizio della festa realizzata dal nostro direttore Camponovo e video e foto Maurizio Colombo. L’incasso della giornata va in beneficenza alla fondazione Greenhope - Sport against.

Lara Gut, il bravo Fabrizio Casati presentatore dell’evento e Severino Rigozzi del caseificio del Sole, Aquila

Anche in stampelle il municipale e simpatico tifoso Angelo Jelmini non può mancare all’evento benefico in favore della Lara nazionale.


tinotte.ch

Lugano: il risotto della solidarietà LIONS è stato servito A cura della Redazione - foto DC

Sabato 21 maggio, a Lugano, in Piazza Rezzonico, l’ondata di solidarietà del Lions Club International ha nuovamente invaso il centro cittadino di Lugano. Come ogni anno infatti i Club del Luganese e di Campione, unitamente ai giovani LEO, hanno organizzato l’ormai consueta risottata denominata “Lions tra la gente”.

Sopra: , il comitato di “Lions tra la gente” con il cane guida in addestramento.

Magistralmente cucinata dal gruppo carnevale cittadino ha avuto in fra’ Martino Dotta della Mensa Sociale delle ACLI, un aiuto d’eccezione. Per avvicinare popolazione e turisti e per stimolare a un maggiore impegno solidale ai bisognosi sono state previsti svariati eventi: in particolare la consueta zona di animazione riservata ai bambini, musica e uno spettacolo di magia curato dall’ ”Associazione amici per un sorriso” con il mago Mattia Minelli. È pure stato presente un istruttore con un cane guida per ciechi del Servizio Cani Guida dei Lions di Limbiate, che nell’edizione 2015 aveva presentato in piazza parte dell’addestramento. In piazza lo Spritz Bar curato da Savino Angioletti, presidente dell’Associazione Svizzera dei Sommeliers Professionisti. Ha pure offerto la possibilità di assaggiare la birra artigianale del Birrificio No Land di Melano. La manifestazione dei club della zona (Lugano, Lugano Ceresio, Lugano Monte Brè, Campione e il Leo Club Lugano) ha fatto anche da

preludio alla straLugano che è iniziata proprio la sera del 21 maggio con una corsa denominata “Run4Charity”, con la partecipazione naturalmente anche di un gruppetto di Lions. La Storia della manifestazione Lions tra la gente è un’ emanazione della giornata nazionale del Lions Club a livello Svizzero del 2012, al termine della quale i Club che vi parteciparono espressero il desiderio condiviso che la manifestazione potesse trovare una collocazione annuale. Da allora i Club attorno al nostro Ceresio, non sono mai mancati. La finalità della giornata è quella di fare conoscere al pubblico chi sono i Lions, cosa fanno e fornire un’idea precisa delle attività sia a livello locale che nazionale e internazionale. Il Lionismo nel mondo, in Svizzera e in Ticino Nato negli Stati uniti nel 1917, il lionismo si è ben presto sparso in tutto il mondo creando un’ondata di solidarietà che si allarga ancora oggi a macchia d’olio e l’anno prossimo festeggerà il suo centesimo anniversario. In Svizzera, presente dal 1948, forse anche grazie alla vocazione tipicamente elvetica di aiuto ai bisognosi, ha dato alla luce i primi club di lingua tedesca, francese e italiana, con il Lions Club Lugano (1950) quale capostipite del lionismo italofono a livello mondiale. Con i suoi 1.4 milioni di membri attivi in oltre 210 paesi e aree geografiche il Lions Club rappresenta forse la più importante ONG (Organizzazione non governativa) a livello mondiale e l’unica a essere rappresentata all’ONU. In Svizzera i 256 Lions e Leo Club hanno raccolto oltre 4 milioni di franchi e servito benevolmente mettendo a disposizione migliaia di ore del proprio tempo per la re-

alizzazione di progetti d’interesse pubblico. Anche in Ticino i club sono molto attivi. Tra le opere sostenute troviamo: la Fattoria Protetta di Vaglio realizzata dalla Fondazione Lions Club Lugano e gestita dalla Fondazione La Fonte, gli appartamenti messi a disposizione dell’Associazione Autismo Svizzera Italiana (ASI) e dell’Associazione Triangolo (aiuto ammalati terminali di tumore e alle loro famiglie), entrambi gestiti dalla Fondazione Germoglio, il sostegno al Fondo Loris a Bellinzona o ancora alla Fondazione Tamagni o a Telethon.

27


28

benessere & fashion

Le parrucche come accessorio moda A cura di Gemma Brusati per Elisir coiffure

L’argomento parrucche prima era limitato solo a necessità, mentre ora si è evoluto alle parrucche come accessorio di ogni giorno o per una sola serata.

Trai giovani è più sentito, seguendo molto i social network e vedendo le varie celebrità indossare questi accessori prendono come esempio di un immagine al passo con la moda, rendendo il loro look originale e stravagante. Ora che sono molto in voga i colori crazy, con queste chiome puoi avere un aspetto diverso e colorato ogni giorno e per ogni occasione!

© www.mondanite.net

È partito tutto da Kylie Jenner (vedi sopra) che per motivi d’immagine, abbinava i capelli ad ogni vestito. Dalla parrucca azzurra lunga a quella nera corta e tante altre di ogni taglio e colore. La moda è passata piano piano in tutta America, fino ad arrivare anche in Europa.

Baci e abbracci

www.elisircoiffure.ch


Eventi di successo

tinotte.ch

Casting Miss Ha avuto luogo il primo casting di quest’anno nella ricerca di volti nuovi da lanciare nei concorsi di bellezza o per l’agenzia hostess/moda CD Media SAGL.

Prossimo casting miss

martedì 14 giugno

c/o Circolo Sabores de Portugal de Lugano in via al Tiglio 13, CH-696 2 Viganello

In primavera siamo andati a far visita per la seconda volta al Business Break Pub, confortevole pub nel centro luganese. Il team ci ha accolto in maniera regale presso il loro incantevole bar. Il locale arredato in maniera simpatica può vantare un personale simpatico e dinamico. Ad attenderci un prelibato buffet e con il fresco prosecco e vini di Delea, Losone. Il Business Break Pub è un locale giovane di cui sentiremo ancora parlare, dove faremo sicuramente altre serate, approfittando al meglio dell’accogliente terrazza (usata in questo caso come set per il fotoshooting eseguito nell’occasione dal fotografo Claudio Rossi di Fotoritratto).

Giovedì 21 aprile 2016 al Business Break Pub, foto di gruppo

Come benvenuto ci è stato mostrato il locale e siamo stati accolti con molto entusiasmo e gentilezza. Alla serata hanno pure aderito i nostri cari partner Elisir e BSA, responsabili per l’acconciatura e il make-up delle ragazze. Foto e commenti su: www.tinotte.ch e Ticino by Night & Day

Business Break Pub via Balestra 22 CH-6900 Lugano Tel. +41 91 923 40 04

partner: www.lush-shop.ch

www.bsa-academy.ch

www.elisircoiffure.ch

s s e t s o H Agenzia tel. +41 91 600 10 36 info: info@tinotte.ch www.tinotte.ch

29


30

ARTE

Marja Kihlberg: un mondo fatto di arte e colori A cura della redazione

Una vita per l’arte A tu per tu con Marja Kihlberg Ticino by Night and Day è come una grande famiglia. Oggi abbiamo il piacere di presentarvi Marja Kihlberg. Un’artista a 360 gradi oltre, che una persona stupenda dal lato umano. Marja lavora in particolare sui mobili. Il suo estro però le permette di esprimersi in più campi. Nei nostri eventi si è cimentata più volte praticando l’arte del bodypainting. Incontriamo Marja nel suo negozio - costituito tre anni fa con la sua socia Monica - di nome Marjmò. Una location, dove la fantasia non ha limiti. Abbiamo il piacere di proporvi un “ritratto” dell’artista finlandese partendo dal raccontarvi le sensazioni percepite dopo aver visitato il suo negozio situato a Cassarate accanto al Ristorante Venezia.

pita di lavorare in: alberghi, ristoranti, saloni di parrucchieri, negozi... Con emozione ci spiega che il percorso di “trasformazione” parte del valorizzare quello, che si trova già nell’ambiente. Con una nuova gamma di colori, delle tecniche decorative, con aggiunta dei pezzi d’arredo per completare e creare un’insieme armonioso. Marja Kihlberg sarà protagonista degli eventi targati TBN&D che si terranno venerdì 3 e 10 giugno rispettivamente al Pub Area 51 a Solduno - in occasione del primo compleanno dell’esercizio pubblico – e al rinnovato alMonti per la serata denominata Calcio e Arte. In entrambi i casi Marja dipingerà Ana (modella di CD Media SAGL).

Marja Kihlberg con David Camponvo durante la presentazione della Modella Michela a Espo Ticino 2016

Nel suo piccolo grande negozio si capisce subito che si entra in un mondo incantato in cui traspare la passione per l’arte e per il bello. Marja ama trasformare gli oggetti con cui viene in contatto. Marjmò propone originali soluzioni per un RESTYLING della casa. Hai vecchi mobili che vorresti restaurare, rinnovare o riciclare in qualcosa di completamente nuovo? … ad esempio abbiamo toccato con mano un armadio della nonna, che si è trasformato in un’elegante libreria. Marja ci racconta che oltre a trasformare abitazioni private le ca-

Foto realizzate da Maurizio Colombo durante la fiera Espo Ticino 2016 all’interno dello stand Dahra Decorazioni di interni Sagl, Via Pietro Peri 18, CH-6900 Lugano Tel. +41 91 922 23 20. Modella: Michela.


eve

32

Guida a

presso

Ristorante Santana Str. de S. Fedee, CH-6535 Roveredo (GR) Tel.+41 91 827 32 58

sabato 4 giugno 16

cano Presenta Gustavo Mar

semifinale

Bellezze in miniatura. Concorso riservato a ragazze alte fino ad un massimo di 168 cm compresi.

Ore 18.00 Ricco buffet Ore 21.00 1a sfilata casual Ore 22.00 2a sfilata costume Segue premiazione iti musicali

o e osp Madrine del concors

oiano

ylenia e ambra m

partner:

per info al +41 91 605 73 00 o redazione@tinotte.ch

www.lush-shop.ch

www.bsa-academy.ch

Ticino by Night & Day www.balloons.ch

www.elisircoiffure.ch

www.tinotte.ch


nti

tinotte.ch

33

since 1999

al tempo libero & benessere - Insubria

byNight & Day

presso

circolo Sabores de portugal de Lugano via al Tiglio 13, CH-6962 Viganello

Tel. +41 91 971 02 55 - Manuel +41 76 420 91 37

martedi 14 giugno

Casting Miss Ore 19:00

cano Presenta Gustavo Mar

Presentazione Concorsi Miss

Ore 19.30 Presentazione Agenzia Hostess CD Media SAGL Ore 20.00 Aperitivo con ricco buffet 2 schermi *audio in portoghese e in italiano

ore 21.00 Partita Portogallo-Islanda*

Manda il tuo curriculum a: info@tinotte.ch o tel. +41 91 605 73 00 Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night & Day, Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00

Miss TbyND 2016 (h. minima 168 cm)

Night & Day 2016

MiniMISS

Mini Miss 2016 (h. massima 168 cm) Hostess

nome

e-mail

cognome

professione

indirizzo

hobbies

CAP/LocalitĂ

data di nascita

cellulare EtĂ minima 16 anni

altezza


eve

34

Guida a

presso

la brasera Via Mataldin 1 CH-6534 San Vittore (GR) Tel+41 91 827 47 77

sabato 25 giugno

cano Presenta Gustavo Mar

2a tappa

16

Night&Day Ore 18.00 Concorso riservato a ragazze alte pi첫 di 168 cm

Ricco buffet Ore 21.00 1a sfilata casual Ore 22.00 2a sfilata costume Segue premiazione

Famiglia Maiolo

per info al +41 91 605 73 00 o redazione@tinotte.ch Ticino by Night & Day

o Madrine del concors

e ospiti musicali

oiano

ylenia e ambra m


nti

tinotte.ch

35

since 1999

al tempo libero & benessere - Insubria

Night & Day

by

presso

croce federale via Vigizzi 1, CH-6600 Solduno Tel. +41 91 751 02 29

sabato 16 luglio 2016

Bellezze in miniatura. Concorso riservato a ragazze alte fino ad un massimo di 168 cm compresi.

semifinale ORE 18.00 Apero

Musica con DJ Ramon Marcon

ORE 21.00 1a Sfilata Casual

pres

yb enta and

ORE 22.00 2a Sfilata intimo Segue Premiazione partner:

www.lush-shop.ch

www.bsa-academy.ch

www.tinotte.ch

www.elisircoiffure.ch


tinotte.ch

ALBO D’ORO - Europei di calcio Finale

Finale terzo e quarto posto

Ospitante

Vincitore

Risultato

2° posto

1960 Francia

Unione Sov.

2 - 1 Jugoslavia

1964 Spagna

Spagna

1-1 dts (2-0 rip.) Unione Sov.

1968 Italia

Risultato

4° posto

Cecoslovacchia

2 - 0

Francia

Ungheria

3 - 1 dts

Danimarca

Italia

3 - 0 Jugoslavia Inghilterra

2 - 0

Unione Sov.

1972 Belgio

Germania Ov.

2 - 1 Unione Sov.

Belgio

3 - 2 dts

Ungheria

1976 Jugoslavia

Cecoslovacchia

2-2 dts (5-3 dcr) Germania Ov.

Olanda

1 - 1 (9 - 8 dcr)

Jugoslavia

1980 Italia

Germania Ov.

2-1

Belgio

Cecoslovacchia

n/a

Italia

1984 Francia

Francia

2-0

Spagna

Danimarca

n/a

Portogallo

1988 Germania Ov.

Olanda

2 - 0 Unione Sov.

Germania Ovest

n/a

Italia

1992 Svezia

Danimarca

2 - 0 Germania Olanda

n/a

Svezia

1996 Inghilterra

Germania

2 - 1 gg Repub. Ceca

n/a

Francia

2000 Olanda-Belgio

Francia

2 - 1 gg

Italia

n/a

Portogallo

2004 Portogallo

Grecia

1 - 0

Portogallo Repubblica Ceca

n/a

Olanda

2008 Austria Svizzera

Spagna

1-0

Germania Turchia

n/a

Russia

2012 Polonia-Ucraina

Spagna

4-0

Italia

3° posto

Inghilterra

Olanda

Germania-Portogallo n/a

---

37


38

Gli Stadi


tinotte.ch

Gruppo A Albania Francia Romania Svizzera Gruppo B Inghilterra Russia Slovacchia Galles Gruppo C Germania Irlanda del Nord Polonia Ucraina   Gruppo D Croazia Rep Ceca Spagna Turchia   Gruppo E Belgio Italia Rep D’irlanda Svezia   Gruppo F Austria Ungheria Islanda Portogallo

Capitale Tirana Parigi Bucarest Berna

Popolazione 2.903.000 66.917.694 20.121.641 8.379.000

Superficie 28.748 km² 675 417 km² 238.391 km² 41.285 km²

Londra Mosca Bratislava Cardiff

64.597.000 144.192.450 5.421.349 3.063.456

Berlino Belfast Varsavia Kiev

82 562 000 1 799 392 38 485 779 42 684 469

357 030 km² 13.843 km² 312.679 km² 603 700  km²

Zagabria Praga Madrid Ankara

4.200.000 10.512.419 46 439 864 77 695 904

56.594 km² 78.866 km² 504.645 km² 783 562km²

Bruxelles Roma Dublino Stoccolma

11.239.755 60 674 003 4 593 100 9 596 436

30.536 km² 301 340km² 70 273 km² 450.295 km²

Vienna Budapest Reykjavic Lisbona

8 488 511 9.983.645 321 857 10.487.289

83.879 km² 93.030 km² 102 819 km² 92.391 km²

242.521 km² 17.098.242 km² 49.037,20 km² 20 779 km²

39

Campioni del mondo* 1998

1966

1954-1974 1990-2014

2010

1934-1938 1982-2006

*Campioni europei vedi pagina precedente

Tel. +41 91 646 23 50


Il programma delle partite

Il programma delle GRUPPO A

GRUPPO B

Parigi, St. Denis

Ve 10.06 21.00

:

Francia

Sa 11.06 18.00

Romania

:

Albania

Me 15.06 18.00

:

Romania

Me 15.06 21.00

Sa 11.06 21.00

Svizzera

Me 15.06 15.00

Svizzera

Russia

Marseille

Gio 16.06 15.00

Albania

:

Svizzera

Francia

:

Romania

Lu 20.06 21.00

Marseille

Do 12.06 21.00

Russia

Germania

Lille

Gio 16.06 18.00

Lens

Gio 16.06 21.00

Galles

Germania

St. Etienne

Ma 21.06 18.00

Inghilterra

Ucraina

Toulouse

Ma 21.06 18.00

Galles

Sa 25.06 21.00

Sa 25.06 18.00

: Secondo C

Vincitore D

Ucraina Lyon

:

Irlanda Nord Paris, St. Denis

:

Polonia Marseille

:

Polonia Parigi, Parc des Princes

:

Germania

1/8 di finale 4 Do 26.06 21.00

Parigi, Parc des Princes

Toulouse

: Terzo B/E/F

Vincitore B

: Terzo A/C/D

Vincitore F

Secondo E

1/4 di finale 2

Marseille

Lille

21.00

Ve 01.07

: Vincitore AF 1

:

Irlanda Nord

1/4 di finale 1 Gio 30.06

Irlanda Nord Lille

1/8 di finale 3 Lens

:

:

Classifica

1/8 di finale 2

St. Etienne

Nizza

Ucraina

Classifica

1/8 di finale 1

Secondo A

Polonia

:

Russia

Classifica

Sa 25.06 15.00

Slovacchia

Slovacchia

:

Slovacchia

Albania

Do 12.06 18.00

:

Lu 20.06 21.00

Lyon

Do 19.06 21.00

:

Inghilterra

Lille

Do 19.06 21.00

Bordeaux

:

Inghilterra

Parigi, Parc des Princes

:

Francia

:

Galles

Lens

Sa 11.06 15.00

GRUPPO C

21.00

: Vincitore AF 3

Vincitore AF 2

Vincitore AF 6

Semifinale 1 Lyon

Me 06.07

21.00

: Vincitore VF 1

Finale Do 10.07

Vincitore VF 2

: Vincitore HF 1


Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

partite

www.tinotte.ch

GRUPPO D

Do 12.06 15.00

:

Turchia

Lu 13.06 15.00

GRUPPO E Parigi, Parc des Princes

:

Spagna

Ve 17.06 18.00

Croazia

Irlanda

Toulouse

Lu 13.06 21.00

:

Rep. Ceca

Ve 17.06 21.00

Croazia

:

Sa 18.06 15.00

Turchia

:

Croazia

:

Rep. Ceca

Me 22.06 21.00

Turchia

:

Svezia

Classifica

Lu 27.06 18.00

Ungheria

Nizza

Me 22.06 18.00

Vincitore E

Do 26.06 15.00

Parigi, St. Denis

:

: Secondo D

Vincitore A

Terzo C/D/E

Secondo B

1/4 di finale 4

Parigi, St. Denis

21.00

Do 03.07

21.00

: Vincitore AF 7

Vincitore AF 4

Gio 07.07

21.00

:

21.00 Vincitore VF 3

Austria

Nizza

:

Marseille

Vincitore HF 2

Portogallo

Lu 27.06 21.00

Lyon

Semifinale 2

:

:

1/8 di finale 8

:

St.Denis, Parigi

Austria

Classifica

Bordeaux

Vincitore AF 5

Parigi, Parc des Princes

Lyon

Islanda

1/4 di finale 3 Sa 02.07

Ungheria

:

Portogallo

Irlanda

: Terzo A/B/F

:

Sa 18.06 21.00 Me 22.06 18.00

Islanda Marseille

1/8 di finale 7

Parigi, St. Denis

:

:

Islanda

Lille

Ungheria St. Etienne

Sa 18.06 18.00

Belgio

1/8 di finale 6 Lille

Vincitore C

Portogallo

Classifica

1/8 di finale 5 Do 26.06 18.00

Italia

Irlanda

:

Italia

Lens

Ma 21.06 21.00

Ma 14.06 21.00

Svezia

:

Me 22.06 21.00

Spagna

Lyon

Bordeaux

Belgio

Bordeaux

Ma 21.06 21.00

:

:

Austria

Toulouse

Italia

Bordeaux

Ma 14.06 18.00

Svezia

:

Ve 17.06 15.00

Nizza

Spagna

:

Belgio

St. Etienne

GRUPPO F

Parigi, St. Denis

Lu 13.06 18.00

Rep. Ceca

Night & Day

by

Vincitore VF 4

Vincitore AF 8

Secondo F


42

SVIZZERA La Svizzera, la nazione che ospita le sedi di FIFA e UEFA, ha giocato la terza fase finale di un Mondiale consecutiva nel 2014 in Brasile, dopo aver vinto il proprio girone di qualificazione con sette vittorie e tre pareggi su dieci partite giocate. La strada verso UEFA EURO 2016 è stata meno positiva, con tre sconfitte, ma la nazionale ha comunque chiuso con un buon secondo posto nel Gruppo E dietro l’Inghilterra. Le tre partecipazioni agli Europei si sono tutte concluse alla fase a gironi, compresa quella del 2008 quando ha ospitato il torneo insieme all’Austria. Miglior risultato: Ct: Capocannoniere: Presenze: Anno fondazione federazione: Soprannome: Dove gioca:

fase a gironi 1996, 2004, 2008 Vladimir Petković tutti i tempi – Alexander Frei (42); attuale – Xherdan Shaqiri (17) tutti i tempi – Heinz Hermann (118); attuale – Gökhan Inler (89) 1895 Schweizer Nati/Nati Suisse (nazionale svizzera) Stade de Suisse, Berna; St. Jakob-Park, Basilea

Qualificazioni nel gruppo E 1 Inghilterra 2 Svizzera 3 Slovenia 4 Estonia 5 Lituania 6 San Marino

Partite 10 10 10 10 10 10

V 10 7 5 3 3 0

P 0 0 1 1 1 1

S 0 3 4 6 6 9

GF 31 24 18 4 7 1

GS 3 8 11 9 18 36

DR 28 16 7 -5 -11 -35

Punti 30 21 16 10 10 1

Convocati Portieri: Difensori: Centrocampisti e attaccanti:

Roman Bürki (Borussia Dortmund), Marwin Hitz (Augsburg), Yvon Mvongo (Young Boys), Yann Sommer (Borussia Mönchengladbach). Johan Djourou (Amburgo), Nicol Elvedi (Borussia Mönchengladbach), Michael Lang (Basilea), Stephan Lichtsteiner (Juventus), Jean-François Moubandje (Tolosa), Ricardo Rodriguez (Wolfsburg), Fabian Schär (Hoffenheim), Philippe Senderos (Grasshopper), Steve Von Bergen (Young Boys), Silvan Widmer (Udinese). Valon Behrami (Watford), Eeren Derdiyok (Kasimpasa), Blerim Dzemaili (Genoa), Breel Embolo (Basilea), Gelson Fernandes (Rennes), Fabian Frei (Mainz), Admir Mehmedi (Bayer Leverkusen), Haris Seferovic (Francoforte), Xherdan Shaqiri (Stoke City), Renato Steffen (Basilea), Shani Tarashaj (Grasshopper), Granit Xhaka (Borussia Mönchengladbach), Denis Zakaria (Young Boys), Luca Zuffi (Basilea).


tinotte.ch

ITALIA

Una delle nazionali di maggior successo ai Mondiali FIFA con quattro trionfi (1934, 1938, 1982 e 2006), l’Italia ha vinto il titolo continentale solo una volta, nel 1968 quando ha sollevato il trofeo Henri Delaunay dopo la ripetizione della finale contro la Jugoslavia a Roma. Fortune alterne nella competizione da allora, mancata la qualificazione nel 1984 e nel 1992 mentre nel 2000 e nel 2012 sono arrivate sconfitte in finale. Gli Azzurri si sono qualificati in anticipo per i UEFA EURO 2016 restando imbattuti nel girone e centrando così la sesta qualificazione di fila alle fasi finali. Miglior risultato a EURO: campione (1968) Ct: Antonio Conte Capocannoniere: tutti i tempi – Luigi Riva (35); attuale – Daniele De Rossi (17)  Presenze: tutti i tempi – Gianluigi Buffon (154); attuale – Gianluigi Buffon (154) Anno di fondazione federazione: 1898 Soprannome: Azzurri Dove gioca: vari stadi  Qualificazioni nel gruppo H 1 Italia 2 Croazia 3 Norvegia 4 Bulgaria 5 Azerbaigian 6 Malta

Partite 10 10 10 10 10 10

V 7 6 6 3 1 0

P 3 3 1 2 3 2

S 0 1 3 5 6 8

GF 16 20 13 9 7 3

GS 7 5 10 12 18 16

DR 9 15 3 -3 -11 -13

Punti 24 21 19 11 6 2

Convocati Portieri : Federico Marchetti (Lazio), Antonio Mirante (Bologna), Marco Sportiello (Atalanta) Difensori : Francesco Acerbi (Sassuolo), Davide Astori (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Armando Izzo (Genoa), Angelo Obinze Ogbonna (West Ham), Lorenzo Tonelli (Empoli) Centrocampisti: Marco Benassi (Torino), Federico Bernardeschi (Fiorentina), Antonio Candreva (Lazio), Danilo Cataldi (Lazio), Daniele De Rossi (Roma), Lorenzo De Silvestri (Sampdoria), Stephan El Shaarawy (Roma), Alessandro Florenzi (Roma), Emanuele Giaccherini (Bologna), Jorge Luiz Jorginho (Napoli), Marco Parolo (Lazio), Roberto Soriano (Sampdoria), Davide Zappacosta (Torino); Attaccanti: Fabio Borini (Sunderland), Citadin Martins Eder (Inter), Ciro Immobile (Torino), Lorenzo Insigne (Napoli), Leonardo Pavoletti (Genoa), Graziano Pellè (Southampton).

43


Adula 3.402 m

44

3 Acquarossa

Dove puoi vedere le partite della tua squadra 1

Monte Ceneri Lago Maggiore

2

Tesserete Pezzolo Sessa

5

1

Massagno

Lago di Lugano

1

4

2

Balerna


tinotte.ch

3

5

4 1

1

4 1 2

45


46

Un anno in 90 minuti e poi la festa Servizio a cura di David Camponovo

Altre foto su

www.fclugano.com

Ticino by Night & Day


tinotte.ch

47


48

sport

Lugano da SERIE A Il Ticino sportivo (per una volta, salvo qualche eccezione) unito è stato coinvolto dall’emozionate thriller del finale di campionato che ha regalato una sospirata ma fondamentalmente meritata salvezza ai bianconeri. Un thriller, ebbene Sì, dopo un girone d’andata – tutto sommato – con i fiocchi il Lugano ha deluso l’inizio del ritorno. Alcune sconfitte sonore hanno fatto gridare al lupo al lupo. Ebbene bisogna sottolineare che la dirigenza e lo staff sono riusciti (a parte qualche inevitabile sbavatura) a tenere i nervi saldi e a gestire l’enorme pressione. L’appassionante corsa a tre con Vaduz e Zurigo ammettiamolo ci ha fatto appassionare come negli anni d’oro in cui gli allora Galvao e compagni puntavano al titolo. Aggiungiamo l’apprensione per l’inci-

dente capitato allo sfortunato Sabatini e i problemi dello Zurigo (incredibile la strategia societaria dello Zurigo che ne ha combinate di tutti i colori per trovarsi all’ultimo posto) l’energia dei modesti ma tatticamente ineccepibili principini e gli ingredienti per un fine di campionato al cardiopalma si sono concretizzate.

giunto e tuffarsi in quello successivo… la possibilità di alzare un’altra volta in aria la Coppa Svizzera. Risultato che darebbe nuovamente lustro (sportivamente parlando) a tutto il Ticino perché se è vero che Lugano è la squadra faro del Ticino alcuni suoi giocatori provengono dal team Ticino.

In queste pagine Ticino by Night and Day ha voluto immortalare alcuni momenti di sano giubilo (o liberazione fate voi) della tifoseria luganese. Tifosi – bisogna dirlo – che hanno sofferto molto in questi mesi senza però lasciarsi andare in inutili isterismi come qualche volta purtroppo è capitato in passato.

Nel servizio abbiamo evitato di mettere le didascalie per non appesantire il tutto e anche in fondo perché avremmo potuto fare un libro visto il numeroso pubblico. Ci permettiamo solo riportare una parte delle parole – di un emozionatissimo – Angelo Renzetti colte a caldo dopo la vittoria: “Purtroppo è una salvezza che è arrivata solamente all’ultima giornata, ma d’altronde noi abbiamo fatto la guerra con la fionda e gli altri col fucile. La promozione è stata una via crucis, ma alla fine c’è l’abbiamo fatta”. Al presidente, un vero sanguigno, va dato atto che la sua presidenza verrà ricordata per una promozione importantissima, una conferma e….

Tutti, in fondo, erano coscienti che il Lugano quest’anno oltre ad essere neo promosso era davvero un Davide contro tanti Golia. Ora - poche ore dopo il secco 3-0 rifilato al San Gallo – i giocatori ma anche lo staff tecnico del Lugano devono avere la forza di mettere da parte la la sbornia per l’importante traguardo rag-


tinotte.ch

29 maggio: Lugano-Zurigo

Per la Coppa e per la storia Servizio a cura di Eugenio Jelmini - foto Claudia Campana

get e quindi tecnico di aspirare ad arrivare all’atto conclusivo. È ciò che è accaduto ai bianconeri in questa stagione.

Comunque vada la data del 29 maggio 2016 entrerà nella storia del calcio ticinese. Il FC Lugano affronterà in finale di Coppa svizzera lo Zurigo. Non è la prima volta che succede, si dirà, ma è certamente un avvenimento. Il torneo ad eliminazione diretta mantiene un grande fascino in tutto il mondo perché permette anche a squadre meno blasonate o attrezzate sul piano del bud-

Dopo aver eliminato nell’ordine Castello, Bellinzona, Winterthur, Köniz e Lucerna. Il Lugano non è nuovo a imprese del genere. Ha già vinto la Coppa svizzera in tre occasioni: nel 1931 (contro il Grasshopper) nel 1968 (avversario il Winterhur) e nel 1993 (battendo nuovamente il GC). Alla finale i bianconeri erano arrivati anche nel 1943 e nel 1952 (sconfitti dal Grasshopper), nel 1971 (vinse il Servette) e nel ’92 (la Coppa andò al Lucerna dopo i supplementari). Quest’anno la sorte mette di fronte Lugano e Zurigo. Due formazioni che in passato hanno dato molto al calcio nazionale e che cercano in Coppa il riscatto a una stagione tribolata. Si giocherà al Letzigrund, quindi in casa dell’avversa-

© foto DC

rio. Ma i tifosi ticinesi, ne sono annunciati parecchie migliaia, non mancheranno di far sentire il loro incitamento. Si gioca per la Coppa e per entrare nella storia.

www.fclugano.com

49


50

sport

III Trofeo juniores Scacchistico Centro Breggia, Balerna A cura della Redazione - foto Maurizio Colombo

Nel Trofeo scacchistico juniores Centro Breggia si impone Francesco Raimondi

gliori e alla distribuzione di apprezzati gadgets a tutti i partecipanti.

Sabato 30 aprile si sono dati appuntamento presso il Centro Breggia di Balerna quasi quaranta ragazzi under 16, provenienti da ogni angolo del Cantone. I giovani e giovanissimi - in maggioranza ragazzi di quarta e quinta elementare - si sono sfidati con grande entusiasmo e concentrazione con torri e cavalli alla ricerca dello scaccomatto. I giovani scacchisti si sono esibiti sotto l’attento e divertito occhio di un incuriosito pubblico del più vecchio centro commerciale del Canton Ticino.

Al termine della premiazione il responsabile del centro e gli organizzatori hanno dato appuntamento all’anno prossimo per la quarta edizione. Alcuni momenti della manifestazione e altre info sugli scacchi in Ticino sono disponibili su: www.scaccomatto.ch e/o www.fsti.ch

I minipartecipanti al torneo.

Il III° Trofeo Scacchistico Juniores – Centro Breggia, aperto a tutti gli allievi di scuola elementare e media del Canton Ticino e della vicina Italia, è stato vinto da Francesco Raimondi di Chiasso, che ha preceduto Sebastian Branca (Minusio) e Matteo Malingamba (Biasca).

Segnaliamo anche il 15mo Torneo giovanile di Serravalle Domenica 5 giugno

Nella bella cornice del Centro Breggia, signorilmente trattati dal management del Centro e dei Grandi Magazzini Manor grazie al direttore Mauro Valsangiacomo e al responsabile marketing Carlo Bian- Da sinistra: Claudio Bernasconi, Mauro Valsangiacomo, chi, David Camponovo, l’organizzatore, ha Sergio Cavadini, Sebastian Branca Francesco Raimondi(1°), poi provveduto alla premiazione dei mi- Matteo Malingamba e David Camponovo (organizzatore).

GRAND PRIX U16 4. Tappa - domenica 9 ottobre III Festival scacchistico del Fumetto Palazzo dei Congressi, Lugano

c/o atelier Tita Ratti, Serravalle Per informazioni Gionvanni Laube +41 79 684 91 09

centro breggia b a l e r n a


tinotte.ch

X Open Internazionale di scacchi di Lugano

Vittoria del GM Andrei Maksimenko A cura della Redazione - foto Maurizio Colombo

La decima edizione dell’Open Internazionale di Scacchi di Lugano è stata vinta al fotofinish dall’ucraino Grande Maestro Andrei Maksimenko (già vincitore dell’edizione 2013) con 5 punti su 6, seguono sul podio il bulgaro - vincitore della passata edizione e protagonista giovedì della simpatica simultanea vip - GM Boris Chatalbashev, bronzo per l’ungherese GM Gergely Antal, che per spareggio tecnico ha preceduto il GM francese Vladimir Okhotnik e il maestro italiano Giulio Borgo. Sesto il primo ticinese MF Aurelio Colmenares. In occasione della premiazione, svoltasi presso l’accogliente Hotel Pestalozzi, prestigiosa cornice all’interno della quale si è svolto l’importante evento scacchistico pasquale, sono pure stati premiati tutti i migliori giocatori del gruppo B in particolare segnaliamo l’americano Joris Katz, l’italiano Daniele Aprea e terzo assoluto e primo ticinese Dario Cittadini. Sempre per il Gruppo B da segnalare la promettente prestazione del giovanissimo dodicenne Davide Zani di Biasca, che ha ottenuto un brillante 13esimo posto al suo primo torneo internazionale di tale portata. Durante l’Open si sono anche disputati due eventi collaterali scacchistici di grande rilevanza quali la doppia si-

multanea dei due ospiti bulgari, il già citato GM Boris Chatalbashev, che ha concesso un solo pareggio al ticinese Simone Medici e del giovanissimo undicenne Valentin Mitev, che dal canto suo confrontato a 10 giovani ticinesi ha mostrato la sua forza vincendo tutte le partite. Il secondo evento collaterale di prestigio è stato il Grand Prix Goldhammer, sfida alla cieca (!) tra il pluricampione scacchistico di questa disciplina Aurelio Colmenares opposto questa volta al campione ticinese assoluto Francesco Antognini. Dopo una partita di spareggio spettacolare (cadenza cinque minuti per giocatore) ha prevalso Antognini. Davvero incredibile quello che hanno fatto i due ticinesi disputando due partite di grandissimo livello nonostante dovessero giocare senza poter guardare la scacchiera. Lunedì mattina ha pure avuto luogo la seconda edizione del “Campionato per risolutori di problemi”, che ha visto primeggiare il biaschese Giovanni Laube.

Infine, segnaliamo che sabato si è tenuta una lezione dimostrativa di scacchi rivolta ai giovanissimi dove hanno aderito una decina di bambini tra i 5 e gli 8 anni.

Da sinistra: David Camponovo, Boris Chatalbashev, Andrei Maksimenko, Antal Gergely e Sergio Cavadini.

Info supplementari: www.scaccomatto.ch

51


52

comunicare

Siamo tutti figli di Dorian Gray Servizio a cura Pier Paolo Pedrini

Nel suo più famoso romanzo Oscar Wilde scrive che “la morte e la volgarità, nel diciannovesimo secolo, sono gli unici due fenomeni che non si riescano a spiegare.” Se non si possono chiarire, non si possono nemmeno capire e per questo anche nel secolo in cui viviamo si preferisce evitarli. Nel mondo della comunicazione esistono anche esempi del passato che fanno riflettere su quanto l’essere umano preferisca non parlare della fine dei suoi giorni. Nel 1929 è uscita la prima campagna collettiva della birra (una campagna in cui i produttori si uniscono a promuovere il consumo della birra senza privilegiare nessun marchio) in cui un signore di una certa età che simboleggia esperienza e conoscenza offre una birra a un giovane e il cui slogan ribadisce il suo insegnamento: “Ricordati! Chi beve birra campa cent’anni”. Ma incredibilmente il consumo del prodotto non aumentò perché, sembra, la gente si chiedeva terrorizzata: “E quando avrò cent’anni cosa ne sarà di me?”. Lo slogan venne allora mutato in un’eterna promessa di giovinezza con “Chi beve birra ha sempre vent’anni”. E il consumo di birra ripartì. Ai lettori sembrerà strano, ma negli anni ’40 e ’50 i dottori sostenevano le sigarette perché erano convinti che facessero bene alla salute, oltre che alle loro tasche. Una pubblicità di allora mostra

una bambina che, posta tra la mamma sorridente e il serio professionista, entusiasta esclama “Vivrò fino a c e n t ’ a n n i ! ”, mentre la headline con tono rassicurante e autoritario riporta un dato scientifico: “Sempre più dottori fumano Camel”. Per fortuna il discorso è evoluto verso la consapevolezza, la responsabilità e la moderazione.

Confesso che mi ha dato molto fastidio vedere nelle vetrine di alcune farmacie la promozione di un prodotto “anti-age per il viso” che per attirare l’attenzione del passante affermava in modo perentorio che “È vietato invecchiare!” Che senso hanno simili messaggi? Se non possiamo invecchiare, cosa ne è di noi? Il film italiano “Forever young” è al tempo stesso intelligente e divertente proprio perché gioca su questi controsensi.

Sebbene la psicanalisi (pensiamo in particolare a Erich Fromm) abbia da tempo concluso che la maggior parte dei consumi è irrazionale perché ha la sua funzione principale nell’alleviare l’angoscia e nel colmare il vuoto esistenziale di ognuno di noi. Il consumo si giustifica quindi per il suo valore fortemente simbolico ed emotivo che infonde protezione e sicurezza all’acquirente. E per questo nel discorso pubblicitario la salvaguardia della sfera privata diventa prioritaria (quante ingiunzioni come “prenditi cura di te” ci vengono presentate?): dobbiamo occuparci della propria salute, fare di tutto per mantenerci giovani (riecco Dorian Gray!) e stare bene.

Dulcis in fundo l’Ufficio federale della sanità pubblica ha recentemente deciso per una nuova campagna che incita a smettere di fumare (Smokefree 2016) cercando di toccare la gente su quanto è per loro prioritario e più sensibile. Con questa campagna, la cui testimonial è la campionessa svizzera di slittino Martina Kocher, non vengono più mostrate le conseguenze del fumo sugli organi vitali del corpo umano, bensì ci si limita alla salute della pelle con la promessa molto allettante (viste le tendenze) che “chi non fuma sembra più giovane e più a lungo”.

Senza mai porci nessuna domanda sul senso della vita perché vincere la battaglia contro le rughe non ci fa pensare alla guerra contro il tempo, dalla quale usciremo sempre sconfitti.

Riuscirà nell’intento di rendere felici i quasi 700mila fumatori che in Svizzera dichiarano di voler smettere? Forse sì, forse no, ma quel che più ci fa riflettere è lo spostamento dell’argomentazione verso il frivolo: vivere più a lungo per rimanere giovani e non per capire il senso del nostro percorso.


cinema

tinotte.ch

OtherMovie 5ta edizione a cura della redazione

Transizioni e migrazioni. Il tema scelto da OtherMovie per la sua quinta edizione non sarebbe potuto essere più d’attualità e d’altro canto la volontà di parlarne è quasi una necessità, dato il dna del festival. Il nostro spazio non può ignorare la propria natura primaria. Essere un ponte culturale tra Est e Ovest nelle intenzioni, nelle parole e nei fatti. Il progetto no profit, come da sua tradizione, presenterà al pubblico pellicole provenienti da diversi festival europei, con un occhio di riguardo all’Europa del Sud-Est. E proprio per la sua na-

tura di ponte, di collegamento, il rapporto con i partner locali è crescente e sempre più importante. Tra le novità della quinta edizione, infatti, vi è la collaborazione con spazi espositivi e realtà anche fuori dall’agglomerato luganese, culla di nascita della rassegna culturale e cinematografica. L’appuntamento 2016 è previsto dal 5 al 11 giugno, con alcuni eventi speciali previsti un giorno prima e due giorni dopo le date ufficiali. In apertura del festival, OtherMovie ha l’onore di ospitare – allo Spazio 1929 – un apprezzato artista ticinese: Pierre Casè (vedi foto). Interverranno anche la critica d’arte Maria Will e l’autore, co-

produttore e co-regista del documentario “Come in una favola (presentato alla preselezione per Locarno 2016) René Pandis. Il film nasce dal “Bestiario”, raccolta fotografica proiettata durante la serata, che sarà accompagnata dall’innovativo duo musicale ticinese VentNegru, le cui musiche sono state inserite nel film.

L’11 giugno, il nostro festival volgerà lo sguardo ai migranti che dal Ticino sono partiti per cercare fortuna altrove. Allo Spazio Aperto di Bellinzona saranno proiettati alcuni cortometraggi realizzati da Mattia Bertoldi che trattano proprio il tema dell’emigrazione ticinese in California, introdotti dallo storico Nicola Arigoni. A coronare la serata, la granconsigliera e consigliera comunale di Lugano Sara Beretta Piccoli condurrà una conferenza dedicata a uno dei principali archivi culturali del nostro territorio: l’Archivio audiovisivo di Capriasca e Val Colla, memoria storica

della nostra regione e allo stesso tempo strumento collettivo per entrare in contatto in maniera costruttiva con la diversità. L’accompagnamento musicale sarà assicurato da un gradito ritorno per OtherMovie: il musicista Marco Zappa, che eseguirà brani dedicati all’esperienza dell’emigrazione dalle nostre regioni al sogno americano. Programma completo sarà svelato alla Conferenza stampa prevista per il giovedì 2 giugno presso il Municipio di Lugano alle ore 11. Info: info@othermovie.ch www.othermovie.ch

Vincete 7 pass per tutte le serate del festival a chi risponderà correttamente alla domanda “Chi è il vincitore del “GRAND PRIX per il Miglior Film” OtherMovie Lugano Film Festival , Edizione 2013”? e invierà la risposta a redazione@tinotte.ch entro domenica 5 giugno 2016. Per aiutare invitare da visitare il sito: http://othermovie.ch/news/index.html

53


54

economia

Assemblea Generale Gruppo WIR della Svizzera Italiana

Riconfermati Mario Oliverio e Moreno Prati a cura della Redazione - © fotogarbani

Da sinistra: David Camponovo, Moreno Prati e Mario Oliverio.

Mercoledì 11 maggio alla Caverna degli Dei a Locarno si è tenuta l’assemblea ordinaria del Gruppo Wir della Svizzera Italiana. Tra le varie risoluzioni che l’assemblea era tenuta a ratificare è pure stato deciso di riconfermare il comitato direttivo nelle persone di Oliverio Mario e Prati Moreno, nonché la segretaria Palazzo Lara. Quale revisore aggiunto è stato designato Cacciabue Giancarlo. Il gruppo WIRSI è sempre presieduto da David Camponovo che ha ricordato come l’associazione ha lo scopo di

promuovere le PMI. La banca WIR è al servizio delle PMI, che con mirate strategie aiuta le imprese a posizionarsi solidamente sul mercato. Il sistema WIR oltre ad essere un comodo mezzo di pagamento è uno strumento marketing che permette all’impresa di acquisire nuova clientela e fidelizzare l’esistente, soprattutto in questo momento di incertezza finanziaria legata alla fluttuazione Euro- Franco. Sempre durante l’assemblea come proposta dal CDA, per l’esercizio dell’anno 2015 sarà pagato un dividendo con reinvestimento in parti ordinarie pari a 10 franchi (anno precedente 9.75 franchi). I fornitori di capitali riceveranno una nuova parte ordinaria per ogni 400 franchi di dividendo (corso attuale: 462 franchi). Al fin di far parte anche in futuro delle banche ben capitalizzate per quanto riguarda la strategia di crescita, è stato inoltre deliberato un aumento di capitale di al massimo 190.000 parti ordinarie. Sulla base di un valore nominale di 20 franchi, il capitale sociale

della società cooperativa crescerà di 3,8 milioni di franchi, raggiungendo quota 22,8 milioni di franchi. Per maggiori informazioni: www.wirsi.ch Il gruppo WIRSI preannuncia già sin d’ora che il prossimo Business Treff si terrà giovedì 9 giugno alle 18.30 presso la sede dell’About-X a Gravesano, con la conferenza dedicata al passaggio VOIP, che sarà condotta dal Sales Manager PMI Claudio del Boca. Altri Workshops: ore 11.00 Smart Business Connect Traghettare la vostra azienda nell’era digitale con Smart Business Connect, la soluzione IP completa, sicura e flessibile per telefonia e internet Swisscom. ore 19.00 Dynamic Computing Services “Con i nostri CLOUD la vostra azienda diventerà più agile senza che dobbiate investire in hardware costosi. Tutto con la sicurezza e l’affidabilità di Swisscom.” L’evento gratuito previa iscrizione obbligatoria a camponovo@wirsi.ch (David Camponovo +41 76 328 60 90).


Libri

tinotte.ch

L’arte del fallimento Il nuovo libro di Andrea Fazioli Segnaliamo la pubblicazione del nuovo romanzo “L’arte del fallimento” (Guanda). Potete vedere un brevissimo filmato che mostra l’atmosfera del romanzo (lo trovate su YouTube, nel canale del sito “Il Libraio”, oppure sui social network). Le presentazioni saranno indicate sul sito www.andreafazioli.ch.

L’altro giorno un amico mi prendeva in giro: qualche anno fa hai scritto “Come rapinare una banca svizzera”, adesso “L’arte del fallimento”; vuol dire che qualcosa non ha funzionato? Be’, su questo meglio non rilasciare dichiarazioni: sarebbe compromettente. È vero però che nelle imprese non riuscite c’è un fascino e una bellezza di cui sarebbe un peccato privarsi. E comunque, non è mai troppo tardi… Un caro saluto, buona lettura! Andrea Fazioli

LEggi che ti passa Ticino e Mesolcina di Chiara Brenna

In collaborazione con

Cartolibro A-Z s.a.

Salvioni Edizioni

Negozio e uffici propri

a cura di Sergio Cavadini

Libri per ragazzi Enciclopedie Saggistica

È una guida escursionistica che coniuga sapientemente la bellezza di 80 itinerari in Ticino e in Mesolcina con informazioni e nozioni storico-culturali. Suggerisce passeggiate per tutti i gusti, adatte in particolare a famiglie e persone che amano la tranquillità, ma anche itinerari escursionistici con vari livelli di difficoltà.

Via Vela 6 CH-6830 Chiasso Tel. +41 91 682 83 29 Fax +41 91 682 49 88 cartolibro@azeta.ch

Foto d’epoca dall’archivio di Fotogarbani

1979 - © fotogarbani

55


56

motori

Debuttanti... veloci Testi a cura di Sergio Cavadini Impaginazione e ricerca foto Immagimedia

Abbiamo deciso, questa volta, di presentarvi tre giovani corridori. Provengono tutti e tre dal mondo dei kart. Mick Schumacher, figlio d’arte, e Giacomo Bianchi, luganese doc, sono entrambi impegnati nella F4 Italia iniziata a Misano lo scorso 9-10 aprile. Simona de Silvestro ha già corso in diverse categorie e quest’anno ha vinto i suoi primi punti in Formula E.

prime due gare e al termine di tutte le sessioni previste ha agguantato un promettente quarto posto finale. Mick corre per il Prema Power Team.

© http://sport-auto.ch Simona De Silvestro (1988) © www.motorzone.it Giacomo Bianchi (1999)

© news.superscommesse.it Mick Schumacher (1999) Il secondogenito di Michael Schumacher ha esordito a Misano vincendo le

Proviene dal Lugano Kart Team, non ha ancora 17 anni, ed è di Lugano. Nell’esordio a Misano non è riuscito a fare come Mick ma ha carattere e tempo a disposizione per sapersi far valere. Corre per la Jenzer Motorsport ed è seguito da Alex Fontana.

È la meno giovane dei tre e la più esperta. Ha alle spalle esperienze maturate, con successo, in diverse categorie: dalla Formule Renault e BMW alla Formula Atlantic alla Indy Car Series tanto per citarne alcune. Debuttante nella Formula E sfuggita a Lugano corre per il Team Andretti. Nella gara di Long Beach di quest’anno ha ottenuto 2 punti giungendo nona e diventando così la prima donna a prendere punti nella categoria.

È tempo di gomme estive È finalmente arrivata la bella stagione ed è quindi giunto il momento di procedere al cambio gomme. Con l’alzarsi delle temperature e l’arrivo dell’estate infatti le gomme invernali perdono buona parte della loro funzionalità. Ma non è tanto il “degrado” delle gomme invernali in questione a doverci preoccupare quanto piuttosto prevalenti ragioni

di sicurezza. Infatti le gomme estive sopportano normalmente velocità superiori a quelle delle gomme invernali, si surriscaldano meno e si usurano quindi meno. Ne consegue una guida più sicura, che lo sarà ancora di più optando per pneumatici di qualità e nel rispetto delle indicazioni tecniche del libretto della propria auto.


tinotte.ch

Alex Fontana pilota polivalente

GP2-TCR-GT

Alex Fontana, classe 1992, già campione europeo di Formula 3, continua a calcare la scena motoristica internazionale. Il pilota di Pregassona, protagonista con alterne fortune nel GP3 dell’anno scorso e di due anni fa, ha provato anche l’ebbrezza della... scossa guidando nel 2015 una vera Formula E e quest’anno si sta cimentando in un campionato endurance, quello proposto e realizzato da Blancpain, decisamente diverso da tutti gli altri. Infatti quest’anno le ruote di Fontana saranno coperte e le sue “fortune” non dipenderanno solo da lui ma anche dei copiloti della squadra. Naturalmente non possiamo dimenticare la macchina che è la corsaiola MacLaren!

GP2-Lello Marciello Dopo il settimo posto assoluto conquistato al termine della stagione 2015, l’italo-svizzero Raffaele “Lello” Marciello si ripropone per la terza volta in GP2. Quest’anno il campionato è cominciato a Barcellona alla metà di maggio e Marciello (che quest’anno corre per la scuderia Russian Time, su Dallara Mecachrome, assieme al russo Artem Markelov) è andato a punti sia in gara 1, ottavo, sia in gara 2, quinto. Prossima tappa Montecarlo.

© www.gp2series.com

TCR-Stefano Comini

Alex con il sindaco di Lugano alla presentazione dell’auto in piazza Riforma - foto DC.

GT Blancpain Endurance Cup-Alex Fontana Dopo essersi impegnato per un paio di stagioni in GP3, il pilota di Pregassona ha deciso di “scoprire” l’ebbrezza della velocità delle vetture a ruote...“coperte” e della guida... endurance “congiunta”. Nella neonata competizione per vetture GT, Alex Fontana in occasione della prima gara svoltasi a Monza non ha però potuto portare né se stesso né la “sua” McLaren 6508 GT3 (Garage 59) sul podio. A Silverstone il 14-15 maggio le cose non sono andate meglio, ma il 22.mo posto finale ha portato ad Alex e co-piloti un po’ di ottimismo per le gare a seguire.

Dopo essere stato il primo campione del TCR-Series (la competizione che ha debuttato l’anno scorso) su una Seat Leon decisamente competitiva, il pilota di Banco quest’anno cercherà di centrare il bis a bordo di una nuova vettura: la VW Golf GTI TCR della scuderia Leopard Racing L’inizio, per il momento, è stato abbastanza in salita ma il campionato è lungo e dopo solo tre gare il nostro è già 5.to nella classifica provvisoria dopo il Sakhir, l’Estoril e Spa. Ad Imola (21 maggio) il nostro ha vinto gara 1 ed arrivato terzo in gara 2, portandosi secondo nella classifica generale provvisoria a soli 15 punti dal leader Pepe Oriola.

$

© http://sport-auto.ch/

57


58

turismo

Navigazione Lugano: un fuoco d’artificio di proposte a cura di Sergio Cavadini - foto DC

Il progetto “Vedetta 1908” e altro Nel 1944 la Società Anonima “La Vedetta” fu sciolta e le “vedette” del parco natanti venne acquistato dalla Società Navigazione del Lago di Lugano la quale fino agli anni Sessanta ne ha mantenuto l’originale utilizzo. Inizialmente le “vedette” erano destinate al bacino centrale del Lago di Lugano per trasportare i passeggeri sulle rive di Caprino, alle Cantine di Gandria e al Grotto Pescatori.

Il progetto “Vedetta 1908”, con Paradiso Lugano e Cassarate quale nuova rotta, coniuga tradizione e modernità. La MN Vedetta sarà utilizzata sulle sue rotte classiche per la quale fu pensata ad inizio Novecento, per collegare i grotti a Caprino, Campione d’Italia, Gandria ed anche per visite culturali presso il nuovo centro della città, LAC e Villa Fogazzaro Roi. Oltre a questo sarà disponibile per l’organizzazione di eventi speciali pensati per offrire un’esperienza unica. Naturalmente nel rispetto della nuova ordinanza sull’emissione dei trasporti pubblici per diminuire l’emissione di CO2, essere un esempio per le generazioni future ed essere il punto di riferimento del cambiamento, a livello locale e svizzero. Ma la Società Navigazione del Lago di Lugano spinge pure il

suo impegno anche verso la manutenzione di rive e pontili sia pubblici che privati, restauro di imbarcazioni storiche, diversi servizi per motoscafi privati, trasporti materiale e merci pericolose nonché lavorazioni artigianali in cantiere (legno, metallo, pittura...). Foto in alto: il Municipio di Lugano con il Presidente Agostino Ferrazzini e collaboratori SNL. Foto a destra: la Vedetta 1908. In basso: l’arrivo al tentativo del Guinness dei primati.


tinotte.ch

59

Il villaggio di Borromini Il favoloso lido di Bissone

A cura della redazione - Fotografie © Riet / D.Camponovo

La città di Borromini offre la possibilità di vivere momenti rilassanti grazie al suo grazioso lido dotato di una vasca nuotatori (olimpionica), vasca non-nuotatori, vaschetta bambini, grande prato con l’accesso al lago, corsi sub e corsi di nuoto. L’ampio prato bagnato dal lago di Lugano lo rende davvero suggestivo.

Dopo le ultime votazioni, Bissone ha un nuovo sindaco: Andrea Incerti. Voluto dal 68% dei votanti, per ben 7 anni è stato presidente del Consiglio Comunale ma per la prima volta in Municipio. Conosciuto per il suo impegno sociale, è attivo nelle fondazioni Il Gabbiano, Macondo e Midada, ha fondato la prima squadra di calcio femminile in Ticino impegnata nei campionati ufficiali, è presidente del Raggruppamento San Bernardo con Simona Gennari oltre al suo interesse in tante altre attività. È impegnato a Bissone per dare una nuova immagine del/al comune più chiacchierato del Ticino.

Da non perdere una visita Chiesa di San Carpoforo (Bissone) Diocesi di Lugano Stile architettonico: tardorinascimentale, barocco Inizio costruzione: secolo XVI Completamento nel 1784

Snack Bar Si trova al interno del lido comunale di Bissone in Piazza F. Zorzi 1, aperto 7 su 7, dalle 09.00 alla 01.00. http://barlidobissone.ch Posteggi Per gli utenti del lido posteggi gratuiti presso il parcheggio USTRA a 2 min dal lido.

Periodo di apertura: dal 1 maggio al 30 settembre 2016 Orari della piscina: Maggio-settembre: 09.30-19.00 Giugno-agosto: 09.00-20.00 Lido Comunale Bissone Piazza F. Zorzi 1, CH-6816 Bissone Tel. +41 91 822 80 92


60

Speciale grigioni

Mesolcina e Calanca Mesolcina e Calanca Il passo del S. Bernardino non è quello del S. Gottardo ma è l’importante “via delle genti” che a partire dalla metà dell’Ottocento, grazie al potenziamento delle strutture viarie avviate nei primi decenni del XIX secolo, permise il trasporto dei passeggeri su carrozza e il servizio corrente delle poste svizzere in valle. Ne conseguirono la costruzione dei primi uffici telegrafici, di importanti alberghi, e un afflusso turistico non solo dal Piemonte e dalla Baviera ma anche dalla Lombardia. Dal profilo prettamente lo-

cale, l’asse viario permise pure il rafforzamento dei legami tra la Mesolcina e il canton Grigioni. “L’ultima fase storica del Moesano è legata alla costruzione dell’A13 che rinforza l’immagine viaria della Mesolcina con conseguente realizzazione della galleria autostradale del San Bernardino, che risale al 1 dicembre 1967. Dal profilo viario, anche la Val Calanca operò l’importante collegamento stradale con la Mesolcina (per mezzo della tratta Grono-Buseno) ed edificò il maestoso ponte sopra la Calancasca” come annota Gerry Mottis nella sua Storia della valle Mesolcina e Calanca.


tinotte.ch

Il castello di Mesocco e La cascata di Augio Abbiamo deciso di puntare su un po’ di storia e un po’ di natura, consapevoli che non bastano due “highlights” per dare a Mesolcina e Calanca tutto quello che meritano. Ma il castello di Mesocco e la cascata di Augio penso che se lo meritino. Il castello di Mesocco, rimesso a nuovo, è la rocca di maggior significato storico della valle Mesolcina e la fortezza più importante dei Grigioni. È sorto su uno scosceso sperone di roccia, chi transita sulla A13 non può non vederlo ed è meta di escursioni che coniugano storia e natura. La cascata di Augio, per contro, devi andartela a cercare ma non è poi così difficile perché si trova a un quarto d’ora dall’uscita dell’autostrada di Roveredo ed è raggiungibile attraverso una comoda via di comunicazione. È vivamente consigliata agli amanti della natura e della montagna che hanno tanta voglia di attraversare una natura incontaminata o di spiccare il volo verso vette anche oltre i 3000 metri di altezza.

Tra grotti alberghi e b&b Ma in Mesolcina e Calanca non c’è solo storia, escursioni e bellezze paesaggistiche. È anche una regione dove gli appassionati della buona cucina e del buon bere non hanno che l’imbarazzo della scelta. Tra ristoranti, grotti e strutture B&B, ritrovi pubblici aperti tutto l’anno o stagionali, si trova proprio di tutto per tutti i gusti. A San Vittore segnaliamo La Brasera, che nel rispetto delle stagioni propone sempre piatti con prodotti freschi e locali ma che, ci piace segnalarlo, è pure vicina a eventi di moda e bellezza e il 25 giugno ospiterà Miss Ticino by Night&Day 2016. A Roveredo il Santana, che è anche albergo, è da tempo un ritrovo che va forte e che recentemente, per l’esattezza lo scorso 25 aprile, grazie al suo chef Bruno Schorta è entrato di forza nell’albo d’oro dei vincitori del noto concorso Mangiar Bene! aggiudicandosi l’edizione 2015. A San Bernardino la storica presenza del Brocco e Posta non può passare inosservata. Favorito da un’invidiabile posizione logistica, è luogo ideale per girovagare in lungo e in largo per l’alta valle.

61


62

concorsi

RIERI +FRIZZANTI ALBO D’ORO CAME

Il +Frizzante 2015

a Gorduno 2000 Alexandra, Paso e a Gravesano 2001 Rosy, Bar La Rondin

Malcolm

a Lugano 2002 Ylenia, Bar Beach no

2003 Silvia, Paso a Gordu

del Croce Federale, Solduno Osteria Croce Federale CH-6600 Locarno-Solduno Tel. +41 91 751 02 29

2004 Nury, Bar Unione a

Viglio

2005 Oxana, Clay Pub a

Pregassona

2006 Laura, Lungolago a

Locarno

one 2007 Celine, Pub 93 a Los a Massagno 2008 OKSANA, Bar Cocco le, Bellinzona 2009 LUCA, Snack Bar Via golo,Viganello 2010 SIMO, Snack Bar An odoro, Biasca 2011 ANTONIO, Rist Pom e isio SELENE, Rist. Grütli, Mendr sona 2012 SARA, Bar Ufo, Pregas

Nome Segno zodiacale: Colore preferito: Hobby: Cibo preferito: Cantante preferito: Un pregio: Un difetto: Del mio corpo amo: E non mi piace: A cena vorrei uscire con: Sogno nel cassetto:

Malcolm Gemelli Verde Sport, cucinare, leggere Piatti semplici della cucina mediterranea Gentleman Sono diretto Poca pazienza La mia ragazza Fare il giro del mondo in motocicletta

Vintage 2013 CRISTIANO, Madalena ano Lug fé, Ca Lamone 2014 MORENA, Bar Ghez,

ADRA bar kiwi

Via alla Foce 1 CH-6933 Muzzano

3 FRANCESCA Area 51

2 Nome Segno zodicale: Colore preferito: Hobby: Cibo preferito: Cantante preferito: Un pregio: Un difetto: Del mio corpo amo: E non mi piace: A cena vorrei uscire con: Sogno nel cassetto:

Via Vigizzi 22 CH-6600 Solduno

Francesca Acquario Blu Arredamento Crostacei Marco Mengoni Troppo buona Impulsiva Mani Piedi Un alieno Aprire un bar, ma l’ho fatto l’anno scorso, ora sarebbe di avere figli

Nome Segno zodicale: Colore preferito: Hobby: Cibo preferito: Cantante preferito: Un pregio: Un difetto: Del mio corpo amo: E non mi piace: A cena vorrei uscire con: Sogno nel cassetto:

Adra Toro Blu Notte Cantare e stare con gli amici Sushi Christina Aguilera Sorrido sempre A volte sono troppo negativa Gli occhi Tutto il resto Brad Pitt Essere felice e serena

nto di a t n o c i t n a z iz r F + La festa dei luogo premiazioni avrà

6 1 0 2 o t s o g a 9 2 ì d lune erale oce Fed

presso Osteria Cr


tinotte.ch

facebook.com/digiovanna.ch

www.digiovanna.ch CH - 6573 Magadino Via al Forte 7 (+41) 76 39 00 976 mail@digiovanna.ch

CAMERIERI +FRIZZANTI

, er SMS Vota p ero o il num inviand ua /della t del tuo 880 l o(a) a preferit SMS) .80.- x (CHF 0

1 Round +Frizzanti 2016 Ricordiamo i nostri due concorsi.

1) Premio principale +Frizzanti voti conteggiati tramite sms, e-mail e tagliando

Cari Amici del giornale, siamo arrivati alla fine della 16esima edizione Cameriere + Frizzante. Ma andiamo per ordine. Tra i 6 candidati del Ticino by Night and Day n. 93 ha vinto - generando un grande entusiasmo in zona - ADRA del Bar Kiwi a Muzzano che ha preceduto l’altra luganese la spumeggiante CLAUDIA del Bar Tappa Fissa di Lugano. Sul podio virtuale dello scorso numero anche la simpatica STEFANIA del Bar Nico a Lugano.

1

Chiara

Rookies Sports Bar Lugano

2

Cecilia

Bar Karisma - Paradiso

samantha

3

Bar Stand - Chiasso

Parlando sempre nell’ultimo numero, seguono in rigoroso ordine alfabetico: GIUSY del Bar Genzana a Lugano, NONG del Urban Cocktails a Lugano e la sempre sorridente SAMANTHA del Bar Coyote Ugly a Lugano. La classifica finale della 16sima edizione conferma però il successo del duo di Solduno: un maschietto che si aggiudica la palma del più votato MALCOM e argento per l’estrosa FRANCESCA del nuovo locale Area 51. Chiude il podio la vincitrice dell’ultimo turno: ADRA. Un grosso imbocca al lupo ai primi 6 partecipanti del 17mo +Frizzante! Grazie a tutti per la partecipazione al concorso, sia ai protagonisti sia agli avventori dei ritrovi pubblici ticinesi, che da oltre 16 anni votano la loro cameriera/e preferita! . Premio tinotte.ch Ricordiamo che per i Click sul sito, da due anni, è previsto un premio finale speciale. Premio che sarà consegnato la sera della premiazione della Camerieri +Frizzanti 2015!

Invitiamo a segnalarci candidati per i nuovi numeri. Telefono. +41 91 605 73 00 - info@tinotte.ch

2) Premio speciale. +Frizzante WEB Preferenze espresse sul nostro sito web. www.tinotte.ch

GIADA si impone chiaramente nella speciale classifica sul sito. E guida, al momento, la classifica CLICK (tinotte.ch/ concorsi/Frizzante).

4

Deborah

Rist. del Sole - Magliaso

Nome Via Luogo e data

5

paola

Bar La Vela - Pte Capriasca

6

Manuel

Lido di Bissone

1. Partecipano al concorso camerieri - donne e uomini che lavorano in locali della Svizzera italiana. 2. Ogni locale partecipa una sola volta, nel corso dell’anno, rappresentato da un solo candidato(a). 3. La partecipazione al concorso necessita solo di un abbonamento annuale (CHF 60.-) in cui partecipa il concorrente. 4. Ad ogni uscita bimestrale della rivista concorrono sei candidati(e). 5. La votazione per ogni concorrente è di un’edizione. 6. Vince chi, a fine anno, ha totalizzato il maggior numero di preferenze, nei seguenti sistemi di voto. a) spedendo il tagliando sottostante b) via SMS - al 880, inviando il numero preferito p.es. FRIZ1, FRIZ2... ma non solo il numero! c) via e-mail. info@tinotte.ch indicando nome e cognome 7. È esclusa ogni forma di corrispondenza sul concorso. 8. Il locale vincitore si impegna ad organizzare una festa per la vincita del/della cameriere/a +Frizzante in cui lavorava al momento della partecipazione al concorso.

tagliare e inviare a Ticino by Night, via San Gottardo 26 CH-6900 Lugano

Cameriere(a) +Frizzante. Numero scelto

63

E-mail (obbligatorio) Cognome Località Firma

CONCORSO N° 94


64

concorsi

Il premio va nei Grigioni a cura della Redazione - © foto Bazzo Il concorso gastronomico “Mangiar bene!” ha festeggiato lunedì 25 aprile 2016 il positivissimo esito della quinta edizione. Dopo aver laureato vincitori Peter Raith (Antico Grotto Ticino, Mendrisio, 2011), Andrea Poggi (Ul Furmighin, Sagno, 2012), Flavio “Mamo” Quadranti (Grotto San Martino, Mendrisio, 2013) e Ivan Bozic (Ristorante Cortivallo, Sorengo, 2014) nel 2015 la palma del miglior cuoco è infatti stata attribuita a Bruno Schorta, chef del noto Ristorante Santana di Roveredo (GR). E a Rorè per l’occasione si sono dati convegno oltre 50 persone tra: organizzatori, ristoratori, imprenditori ed estimatori del primo cuoco (e del primo ristorante) del Grigioni italiano a fregiarsi dell’ambito titolo messo in palio dal Magazine Ticino by Night&Day. La ricca cena di gala passerà senz’altro agli annali del concorso perché l’ambiente e l’aria di festa che l’hanno caratterizzata è stata ideale cornice per incoronare nuovo re della gastronomia della Svizzera italiana griffata da “Mangiar Bene!” l’engadinese Bruno Schorta, che non è solo un professionista dei fornelli ma si diletta anche con la pittura. Il vincitore ha ricevuto dalle mani di David Camponovo (e dal patrocinatore Chiara Giannini (dell’azienda Gianini Graniti)

il piatto-ricordo dedicato (oltre a vari premi). Significativi omaggi sono pure stati attribuiti a Luciano Fadani, chef del Ristorante Pestalozzi di Lugano, che ha insidiato fino all’ultimo voto la supremazia del cuoco-pittore. Il comitato del concorso, che ogni anno usa anche premiare un attore attivo nella gastronomia Ticinese ha premiato il direttore commerciale Enrico Grisetti di Angelo Delea Vini e Distillati per la passione e l’amore nel promuovere i vini ticinesi nella nostra regione e in Svizzera.

Nel tavolo giornalisti Giacomo Newlin e Attilio Scotti

Delea ha fortemente creduto nel concorso fin dalla prima edizione e quindi da sempre presente con i suoi prodotti d’eccellenza al concorso. Il concorso, che dalla sua istituzione ad opera di David Camponovo (editore e direttore della rivista del tempo libero Ticino by Night&Day) e Sergio Cavadini ha già coinvolto complessivamente un’ottantina di ritrovi pubblici rappresentanti un po’ tutti i distretti del Cantone e del Grigioni italiano, ha saputo offrire piatti unici e originali gustati, apprezzati e votati da migliaia di amanti della buona cucina. Da poche settimane è inoltre già iniziata la sesta edizione dello stesso. Altre info su: www.tinotte.ch

Il duo musicale Maria Grazia Cicala con Fabio Bianchi

Il sommelier Geky Cacciabue (a destra) con alcuni ospiti.

da sinistra: Luciano Fadani dell’Hotel Pestalozzi di Lugano, Sergio Cavadini, Chiara Giannini, Bruno Schorta e David Camponovo


tinotte.ch

Rösti del cacciatore:

piatto vincente della Va Edizione “Mangiar Bene 2015/16” a cura di Attilio Scotti

Cucinare è come dipingere: con una variante in più: Non solo colori, ma sapori.

E inventando “Mangiar Bene” ha creato un concorso gastronomico che premia i ristoranti ticinesi, ora giunto alla sua quinta edizione ed in fase di grande espansione ed interesse.

Apro questo mio racconto di una serata enogastronomica al Santana di Roveredo con una citazione del patron, in occasione della premiazione della V edizione del Concorso “Mangiar Bene” dove, in questo “incip”, c’è tutta l’anima di un cuoco: cucinare è arte. E sulle pareti del suo locale i quadri di questo cultore di saperi & sapori & colori. Non solo apoteosi per Bruno Schorta, ma applausi a scena aperta a David Camponovo, cocciuto, svagato, solare ed immenso editore di Ticino by Night&Day, rivista che ha saputo raccogliere

Rösti del cacciatore: sminuzzato di filetto di cervo e funghi porcini adagiato su un letto di Rösti - in oltre dieci anni di editazione - quelle notizie, appunti, virgolette e racconti di un Ticino del gusto e di eventi nazional popolari che la stampa paludata trascura.

Quest’anno sul podio Bruno Schorta, grigionese doc, approdato da otto anni a Roveredo riuscendo con il Santana a consegnare a questo comune un afflato diverso, fatto di stile, di cibi di qualità, di charme in una località che nuota nel verde, nei cavalli, nel silenzio di una valle una volta solcata, da trenino dei puffi. A lui si deve se Roveredo è arrivata sulle guide enogastronomiche. Bravo. Ristorante Santana Strada de San Fedee CH-6535 Roveredo (GR) Tel. +41 91 827 32 58 www.hotel-santana.ch

65


concorsi

66

L’edizione 2016-17 del concorso “Mangiar bene!”, aperto a tutti i ristoratori della Svizzera italiana, continua.

VUOI FAR CONOSCERE ANCOR DI PIÙ IL TUO RISTORANTE? VUOI DARE UN VALORE AGGIUNTO ALLA TUA ABILITÀ CULINARIA? Approfittane e iscriviti alla VI edizione del concorso “Mangiar bene!”,utilizzando la cedola qui sotto.

VI edizione a

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

mi iscrivo

2016-17

since 1999

www.siquri.com

by Night&Day

chiedo informazioni

Nome Ristorante: Indirizzo Ristorante:

Nome Chef: Cognome Chef:

CAP / Località:

Telefono/Cel: E-Mail:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night & Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano 8. 9.

REGOLAMENTO CONCORSO “MANGIAR BENE!” 2016

2. 3. 4. 5. 6. 7.

Partecipano al concorso i ristoranti della Svizzera italiana che sottoscrivono il contratto proposto da A.R.T. Promotion Sagl/TbyN&D. L’organizzatore si riserva il diritto di invitare anche ristoranti della Regione Insubrica. Ogni ristorante puo’ essere rappresentato da un solo cuoco, una sola volta per la durata dell’intero concorso. Il piatto unico proposto, carne e contorni a libera scelta del ristorante partecipante, prezzo da CHF 25.- a CHF 40.- (variazione ammessa +/- 10%), deve essere evidenziato e disponibile a richiesta per tutta la durata del periodo di votazione corrispondente. Il periodo di votazione da parte del pubblico e della giuria è equivalente per ogni ristorante partecipante a due mesi circa (dal numero di TbyN&D in cui viene presentato il cuoco a quello immediatamente successivo). Sarà proclamato vincitore il cuoco il cui piatto nel periodo designato avrà totalizzato il maggior numero di preferenze.

10. 11. 12. 13. 14.

ù Vota il tuo men

VIa edizione

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

2016-17

4

06

07

08

Indica con una X il punteggio che hai dato al piatto del concorso Min

Nome:

1

2

Via:

Cognome: Località:

E-mail:(obbligatorio)

Telefono:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night & Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano www.tinotte.ch

by Night&Day

In palio l’estrazione di una cena per due persone e di altri premi a sorpresa al termine del concorso.

Segna con una X il ristorante visitato

05

preferito since 1999

1.

Le preferenze del pubblico potranno essere espresse solo tramite a) Cartolina di voto abbinata al concorso; b)cedola di voto riportata da TbyN&D. Cartoline e cedole dovranno essere spedite per posta (p.f. affrancare correttamente) a TbyN&D, via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano oppure depositate nell’apposito contenitore ubicato nel ristorante partecipante. Il giudizio della giuria sarà espresso per mezzo di un apposito formulario a punti: il punteggio totale acquisito sarà moltiplicato per un coefficiente pari a 2. A nome e per conto di A.R.T. Promotion/TbyN&D fungerà da coordinatore del concorso il sig. Sergio Cavadini. L’organizzatore potrà disporre liberamente delle foto dei cuochi e dei piatti concorrenti per tutta la durata del concorso e per eventuali iniziative correlate. L’organizzatore si riserva il diritto di procedere a eventuali cambiamenti per garantire il buon successo del concorso. È esclusa ogni forma di corrispondenza. Il presente regolamento è parte integrante del contratto sottoscritto dal ristorante.

3

4

Max

Firma CONCORSO “Mangiar bene” non è prevista nessuna corrispondenza


tinotte.ch

67

Montagnola: Osteria dei Colombi di Genny Barillaro e Daniele Alessandro

Nel nucleo storico di Montagnola, Collina d’Oro, si situa da sempre l’Osteria dei Colombi che da qualche tempo a questa parte viene gestita da una giovane coppia che all’interno dei vecchi e storici muri in sasso, che arricchiscono l’arredamento, propongono un contrasto gastronomico semplice, classico e locale ad un’ampia scelta di piatti ricercati e curati. Ogni sera, e non solo, lo chef Alessandro delizia i suoi ospiti con ricchi aperitivi ed un’ampia scelta di vini. A mezzogiorno propone piatti veloci ed essenziali per pranzi di lavoro. Con l’arrivo della primavera si risveglia la terrazza esterna, dando così agli ospiti, la possibilità di godere dell’atmosfera della vecchia struttura del paese. L’Osteria dei Colombi e il suo giovane team, si presta anche all’organizzazione di eventi, con la possibilità della scelta personale dei menù. La location del ristorante è inoltre molto comoda in quanto un ampio posteggio è a disposizione nella piazza di Montagnola a pochi passi di distanza. Osteria dei colombi Via Collina d’oro 63, CH-6926 Montagnola, Tel. +41 91 980 91 56

Massagno: Ristorante Cappella due Mani

Il locale Cappella Due Mani si trova all’altezza dell’entrata autostradale di Lugano-Nord. Comodo per appuntamenti e riunioni di lavoro (grazie alla sua struttura), presenta tre sale, due delle quali possono essere rese indipendenti. Varie le possibilità di parcheggio sia proprie che adiacenti (scuole e piscina Valgersa). Il ritrovo vi accoglie in maniera famigliare dalla mattina con la colazione all’aperitivo al pranzo dove si possono gustare ottimi piatti del giorno compreso un piatto vegetariano. Rinomato per le buone pizze anche a mezzogiorno, segnaliamo un’interessante novità: l’introduzione nella carta della pizza integrale ai 7 cereali. Cucina di impronta mediterranea, durante l’anno è comunque facile imbattersi in rassegne eno-gastronomiche. Il locale offre pure la possibilità di serate dedicate al grande calcio italiano ed europeo con schermi giganti. Ristorante Cappella 2 Mani Via S.Gottardo 120, CH-6900 Massagno - Tel. +41 91 966 41 29 - www.cappelladuemani.ch Orari: lu-ve 06.30 - 23.00, sabato 17.00-23.00, domenica 08.00-23.00

Gordevio: Osteria Birraria da Rinalda Biolzi

L’ospitalità della Rinalda si sposta da Lodano a Gordevio L’asconese (di origine) Rinalda Biolzi ma valmaggese d’adozione grazie ai 12 anni passati con gioia presso l’Osteria Cramalina a Lodano ha recentemente deciso di buttarsi in una nuova esperienza spostandosi a Gordevio ai piedi della sua amata Vallemaggia. Segnaliamo anche la sua fantastica Sella di Capriolo, che prepara con amore a partire da settembre. La sua filosofia di utilizzare prodotti del posto (tutto assolutamente nostrano) prosegue anche nel nuovo locale, che a differenza del precedente è molto più facile da raggiungere trovandosi sulla strada cantonale! Terrazza accogliente e ampio parcheggio oltre, appunto, alla famosa e genuina ospitalità vero proprio atout supplementare della Rinalda!

Osteria Birraria Da Rinalda

CH-6672 Gordevio- Tel. +41 91 753 33 13 - Cell. +41 79 670 28 24 - rinalda.pepi@bluewin

Lugano: Ristorante Grill Pizzeria Al Barilotto

Con un nuovo menu, lo storico Ristorante Pizzeria Al Barilotto, vi propone anche la sua nuova idea di ristorazione e convivialità. Iniziando dalle Tapas, fantasiosi e golosi stuzzichini da gustare anche in compagnia nella versione “sharing”, proseguendo con la pasta fresca fatta in casa oppure con le specialità di carne cotte alla brace di provenienza esclusivamente Svizzera. Grande attenzione quindi al territorio con il Galletto, le Puntine, l’Entrecôte e la famosa Fiorentina, che sono solo alcune delle nostre proposte alla brace accompagnate da nostre salse. Da provare anche le alternative vegane come il Vegan Burger, hamburger fatto in casa di ceci e melanzane, accompagnato da patate fritte oppure anelli di cipolla freschi. Sempre presenti ovviamente anche le nostre apprezzatissime pizze, rigorosamente cotte nel forno a legna. Al Barilotto è il ristorante ideale anche per una veloce pausa pranzo, con proposte leggere ideate per chi deve rientrare in ufficio. Lo storico locale è dotato di un ampio parcheggio, di un’ombreggiata terrazza che vi permetterà di rilassarvi nel verde anche in città, e di un romantico Grottino. Possibilità di organizzare banchetti aziendali, feste di compleanno ed eventi con soluzioni di ogni genere.

Ristorante Grill Pizzeria Al Barilotto Via Silvio Calloni 18 , CH-6900 Lugano - Tel. +41 91 960 60 90 www.ristorante-al-barilotto.ch


68

concorsi

e n o i z i d e VI a

Osteria dei Colombi

05

Via Collina d’oro 63, CH-6926 Montagnola, Tel. +41 91 980 91 56

Geretto d’agnello al Merlot Ticinese (Contorno risotto ai mirtilli) Ingredienti per 1 persona

Chef Alessandro Daniele

13 gr di sale, 1 Geretta d’agnello da 1/2 kg 1 spicchio d’aglio, 5 gr di rosmarino fresco 250 cl di Merlot rosso corposo 1 l di brodo di carne, 1 cipolla rossa 20 gr di burro, 5 gr olio extravergine d’oliva 40 gr di riso Sant Andrea, 10 gr mirtilli rossi 10 gr cipolla bianca, 1 cl di vino bianco 30 gr di parmigiano, 1/2 cucchiaino di cacao 150 gr di patate Charlotte, Pepe nero qb Per persona CHF 35.-

Ristorante Cappella 2 Mani

Via S.Gottardo 120, CH-6900 Massagno - Tel. +41 91 966 41 29 - www.cappelladuemani.ch

Cordon bleu delizioso Ingredienti per 1 persona 250 gr di fesa di vitello 60 gr di gorgonzola dop 6 fette di prosciutto crudo 2 uova farina e pane grattuggiato q. b. Per persona CHF 36.-

Chef Albino Ferreira

06


tinotte.ch

69

www.siquri.com

Osteria Birraria da Rinalda

07

via Cantonale, CH-6672 Gordevio - Tel. +41 91 753 33 13

Ossibuchi Ingredienti per 1 persona Ossobuco di vitello vino bianco, Marsala porro, carote, sedano e cipolla tritati fini brodo, sale e pepe qb. panna, prezzemolo e aglio tritati

Chef Rinalda Biolzi

Contorno Polenta, risotto, tagliatelle o purea di patate Per persona CHF 30.- (con risotto CHF 35.-)

Ristorante Grill Pizzeria Al Barilotto

Via Silvio Calloni 18 , CH-6900 Lugano - Tel. +41 91 960 60 90 - www.ristorante-al-barilotto.ch

08

Barilotto Big Burger Ingredienti per 1 persona 150 gr di carne trita di scamone di manzo (CH) lavorata a mano con 1 cucchiaio di Ketchup, ½ uovo, ¼ di cipolla fresca, 1 goccia di salsa Worcester, sale e pepe. Per la salsa all’interno: 1 cucchiaio di maionese, ½ cucchiaio di Ketchup, ½ cucchiaio di yoghurt bianco.

Chef Roberto Golfieri

4 fette di pomodoro, 1 foglia di lattuga Pane Hamburger al sesamo, anelli cipolla Per persona CHF 22.50


70

concorsi

Mangiar Bene! 2016: prima tappa Vince il Ristorante Balmelli a cura della Redazione

Fabrizio Uboldi, chef del rinomato Ristorante Balmelli di Gentilino, si è aggiudicato la prima tappa del concorso Mangiar Bene! in corso di svolgimento dall’inizio di quest’anno. L’accoppiata Uboldi/Rist. Balmelli, e il “coniglio alla ticinese” proposto, ha fatto riscoprire ai buongustai della Collina d’oro e non solo un piatto nostrano a tutti gli effetti. Una nota di merito an-

che per Tiziano Mariotti, Rist. Silverado, Bodio, e il suo filetto di manzo... Cordon Rouge.

Il piatto vincitore della 1a tappa

Coniglio alla Ticinese

Venerdì 17 giugno Serata con Vini Azienda Agricola Calosm Puglie (Le) Posti limitati su prenotazione.

Ristorante Balmelli Via St. Abbondio 31 CH-6925 Gentilino Tel. +41 91 994 64 97 http://ristorantebalmelli.ch/


tinotte.ch

71


72

gastronomia

“Ném ai Grott...”

A cura della Redazione

Nel Mendrisiotto i grotti sono sempre un punto di richiamo e riferimento per gli amanti della cucina nostrana e del buon bere. Se ne sono fatti interpreti alcuni amici che quest’anno, dal 1. maggio al 12 giugno, propongono sei grotti …. d.o.c. partecipanti alla rassegna “Ném ai Grott”. Accanto al Grotto Sant’Antonio (Balerna), al Grotto del Mulino (Morbio Inf.), all’Osteria Ul Furmighin (Sagno) e al Grotto Grassi (Tremona), ci saranno pure il Grotto San Martino (Mendrisio) e l’Osteria Teatro Puccini (Vacallo). Nei sei suggestivi ritrovi momo’ sarà possibile deliziare il palato all’insegna della semplicità e dei prodotti del nostro ricco territorio ma basterà visitarne quattro per ricevere in premio il Cantastorie, una bottiglia Magnum di Merlot del Ticino della Cantina FA’WINO, grande sostenitore dell’evento.

Tiziana Pelli, Matia Grassi, Germano Riccardo, Poggi Monica,Viganò Riccardo, Amanda Stoeck, Mamo, Carlo Viganò del comitato “Nem ai Grott”- foto Colombo

Grotto Eremo San Nicolao - foto ©ticinoturismo


tinotte.ch

73

I Grotti

I grotti costruiti in passato per conservare vino o cibi, qualche volta ricavati dalla roccia, in zone fresche e ombrose, spesso al margine degli abitati, nei tempi hanno cambiato... pelle e sono diventati ritrovi pubblici dove, in un ambiente prevalentemente rustico si servono cibi e prodotti locali. I grotti tradizionali sono di regola ad apertura stagionale e sono particolarmente apprezzati nella bella stagione perché permettono alla clientela di godere all’aperto quello che di solito è costretta a condividere tra le “strette” mura e, spesso, l’ “etichetta” dei ristoranti cittadini.

disponibile all’aroma di mandarino, lampone e moscato. Spesso la gazosa al limone viene “arricchita”, a seconda dei gusti del cliente, con vino rosso (mez e mez) o birra (panaché).

Grotti e bocce

Grotto è anche sinonimo di bocce. Un tempo, infatti, quasi tutti i grotti disponevano di un campo in terra battuta che spesso e volentieri gli avventori utilizzavano per giocare partitelle di bocce a mo’ di... ammazzacaffè. Non è più così ma ogni tanto capita ancora, qua e là, di incrociare appassionati che coniugano vino e gazosa con la frescura e il diletto che ancora oggi può offrirti un grotto con tanto di campo di bocce.

I piatti del grotto

Al grotto si servono solitamente prodotti e piatti nostrani. Salumi, formaggi e formaggini, pesci in carpione e insalate tra i piatti freschi, minestroni, risotti, polenta con tanto di brasato o funghi, carni alle griglia tra quelli cal-

Grotti e gazosa

La gazosa è la bibita-simbolo del Canton Ticino da oltre 130 anni. È molto apprezzata da adulti e bambini e appartiene senza ombra di dubbio alla tipicità dei grotti. Quella più diffusa è all’aroma di limone, ma è pure ©ticinoturismo

di. Ma dovendo stare al passo coi tempi, e con una clientela sempre meno indigena e sempre più internazionale, qualche grotto sa offrire anche piatti non propriamente... da grotto. Anche tra i dessert capita ora di trovare quasi di tutto, ma chi cerca la nostranità può sempre rimediare su una buona fetta di torta di pane.


74

gastronomia

R istorante - P izzeria - L ounge - B ar A Cassarate sotto la “Casa Torre” - dove da anni si trova anche il negozio Fotogarbani - il ristorantepizzeria-lounge-bar alMonti nel mese di marzo ha inaugurato la nuova gestione. Il locale rinnovato è composto da un nuovo team - ben assortito - per offrire un servizio 7 su 7 dalle 08.0001.00 sempre all’altezza. alMonti si apre la giornata con la possibilità di fare colazione. In seguito, grazie alla sua posizione privilegiata, resta ideale per una pausa caffè (Moka Efti) vista lago. A pranzo si possono degustare pizze, ottimi piatti del giorno oppure mangiare à la carte. Da segnalare la promozione del giovedì: ogni pizza comprende una bibita gratis. Dalle 18.00 è l’ora dell’aperitivo: di venerdì e sabato, viene preparato un buffet o una degustazione ispirati ad una nazione (Spagna, Grecia, India, ecc...) o ad una tematica culinaria (pesci di fiume, prodotti di montagna...). Per cena oltre alla pizzeria è anche ristorante e ci sono ottime specialità come la “tartare” preparata al tavolo oppure il tournedos Rossini. Il fine settimana la cucina rimane aperta dalle 11.00 alle 24.00 non-stop. Il locale offre anche la possibilità della pizza da asporto.

Da sinistra: il sindaco di Lugano Marco Borradori, l’amministratore avv. Paolo Tami, il gerente Yashi, David Camponovo e Giancarlo Cacciabue di TicinobyN&D.

Roberto, il nostro sous-chef

Da sinistra: lo chef Davide Romeo, Yashi, Miguel Rozalen, avv. Paolo Tami e la vicepresidente Edit Tami

Ristorante Pizzeria Lounge Bar

alMonti

via delle Scuole 1 CH-6900 Lugano Tel. +41 91 970 12 42 almonti www.almonti.net


tinotte.ch

Anysetier e beneficenza a braccetto Gli “anysetiers” hanno un’antica tradizione. Infatti già nel ‘200 gli anysetiers portavano soccorso ai soldati feriti in battaglia e somministravano loro la bevanda all’anice che ha effetti di lenimento delle sofferenze e di guarigione. Gli anysetiers vennero ufficialmente riconosciuti dal Re di Francia, e divennero gli “anysetiers du Roi”. L’Associazione venne sciolta dai rivoluzionari francesi ma ha ripreso la sua opera nel secolo scorso. Ora si dedica a opere sociali fra cui l’aiuto a bambini gravemente menomati, contribuendo nel permettere loro di uscire dalle mura delle istituzioni e dall’essere confinati alla sedia a rotelle, per scoprire la sensazione del contatto con la natura (per esempio con joelette) e per inserirli in attività sportive (come la vela e il tandem-sci). L’Associazione offre il suo aiuto agli enti specializzati, come la Fondazione Just for Smiles. Un ulteriore impegno

sociale dell’Associazione è quello di contribuire al finanziamento della ricerca nel campo delle malattie rare. L’appartenenza a una sezione dell’Associazione apre ai suoi soci l’accesso a tutte le altre sezioni in Svizzera, Francia, Austria, Germania, Italia, e in numerosi altri Paesi europei. I seimila soci hanno un forte sentimento di amicizia e si sentono legati fra di loro dalla comunanza degli obiettivi da realizzare. Ci appelliamo anche ai nostri amici ticinesi affinché contribuiscano alla realizzazione dei nostri obiettivi con il loro personale impegno e ci aiutino al rafforzamento della sezione presentando nuovi candidati che perseguano gli stessi ideali. Il 23 aprile 2016, con la presenza del Vice-Presidente

Generale Horst Lechner e del Cancelliere svizzero Michel Panchaud, si è tenuto, nell’Hotel Eden di Lugano il 26° Capitolo Magistrale della Associazione Ordre Internationale des Anysetiers, Commanderie du Canton du Tessin. Nell’occasione sono stati intronizzati quattro nuovi membri: David Camponovo, Patrick Pasquillo, Luca Apolloni e Ivan Monaco. Anysetier Commanderie, Canton du Tessin http://tessin.anysetiers.org

Gianni Moresi nuovo presidente dell’IVVT

Nella foto nell’ordine da sinistra a destra Andrea Conconi direttore di Ticinowine, Agelo cavalli, Alfred De Martin, Gianni Moresi, Pier Carlo Saglini, Rudy Studer, Pier Maran. Assente per motivi professionali Sacha Pelossi.

2002 nel Consiglio di Fondazione della scuola di viticoltura ed enologia di Changins e diventandone presidente l’anno successivo. Sotto la sua presidenza Changins ottiene il riconoscimento ufficiale di Scuola Universitaria Professionale, entrando così a pieno titolo nel panorama accademico svizzero. In dodici anni di attività Moresi ha consolidato l’Ecole du vin, offrendo corsi di formazione continua e dando alla scuola un’apertura di livello internazionale. Nel marzo 2015 riceve la presidenza onoraria per aver contribuito all’evoluzione professionale verso l’alta qualità della vitivinicoltura svizzera e ticinese.

Venerdì all’Azienda Agricola Cantonale di Mezzana si è svolta l’assemblea annuale dell’Interprofessione della Vite e del Vino Ticinese nella quale è stato nominato Gianni Moresi, suo nuovo presidente. Gianni Moresi succede al compianto Adriano Petralli, scomparso prematuramente lo scorso anno.

Nel corso dei lavori assembleari si è pure discusso della situazione del mercato e il suo settore. La vendemmia 2015 è stata una delle più piccole da dieci anni a questa parte. La diminuzione dei volumi di uva raccolti ha tuttavia permesso di produrre uve di eccellente qualità e i vini prodotti stanno confermando le prime impressioni avute in vendemmia.

Gianni Moresi conosce il settore vitivinicolo ticinese essendo entrato nel giugno

La concorrenza dei vini esteri ed il trend negativo del turismo alle nostre latitudi-

ni, si è fatto sentire sul consumo dei nostri vini Merlot. Si è comunque fiduciosi in una ripresa, visto che il livello delle scorte presenti in cantina sono nella norma e i vini di buona qualità. A seguito di queste premesse, l’assemblea ha deciso di mantenere invariati i limiti massimi di produzione per la prossima vendemmia.

Panetteria Poncini Grande emozione! Quarta edizione del Premio “Mario Turuani” 2016. Il Miglior Panettone d’Autore per 3 anni consecutivi! Trofeo rimesso a Luca Poncini a Sorengo il 16 aprile 2016. CH-6673 Maggia tel. +41 91 753 13 20 www.panetteria-poncini.ch

75


76

enologia

L’alta cucina diventa partner

Cantine apert e: 28-29 maggio 2016

di una grande festa nazionàl-popolare Reportage a cura di Attilio Scotti Da Mendrisio, cantine Valsangiacomo Replicato il grande successo degli scorsi anni: i “wine lover” e simpatizzanzti hanno preso letteralmente d’assalto tutte le cantine ticinesi: da segnalare sempre più la presenza del gentil sesso. Ma novita assoluta - sperimentata con successo lo scorso anno dalla Valsangiacomo Vini di Mendrisio

- accostare le degustazioni con l’alta cucina. E qui, nelle cantine Valsangiacomo si sono svolti i riti enogastronomici di tre tra i migliori cuochi ticinesi.

del “Rodolfo” di Vira di Gambarogno (tenero manzo: da aletta di manzo, knödel di pane di Sant’Abbondio, indivia, mandorle e lime grattugiato)

Eros Picco cuoco di Innocenti Evasioni di Lugano (eccezionale il “morbido di maialino”da filetto, patate allo zenzero e pesche caramellate all’aceto balsamico) Alessandro Fumagalli cuoco e patron 6805 La Palazzina di Mezzovico (crudo di trota: passata di fagioli neri, asparagi, trota bianca, asparagi verdi, zeste di limone, sale, pepe, olio evo) e Pablo Ratti

Il tutto accostato al Mattirolo doc bianco di merlot , ad un 1831 Syrach e un Piccolo Ronco, ticino doc riserva. Dei capolavori. Un ambiente solare, con una location studiata nei particolari, gazebi bianchissimi, cultura dell’accoglienza e particolare notevole, il tutto, tra degustazioni e vini, CHF 16.- a persona.

Tre Chefs in Cantina… wine & live cooking Quando il buon vino incontra l’alta cucina si crea un connubio che merita di essere scoperto. Dopo il grande successo dell’anno scorso Valsangiacomo Vini di Mendrisio propone la seconda edizione dell’eccezionale evento, che avrà luogo anche in cattivo tempo, essendo al coperto.

Viale alle Cantine 6, CH-6850 Mendrisio Tel. +41 91 683 60 53 info@valswine.ch www.valswine.ch

Il patron di Sapori Ticino Dany Stauffacher in compagnia dei quattro moschettieri dei fornelli che saranno protagonisti alla Valsangiacomo.


tinotte.ch

Mondial du Merlot 2016:

ottimi i piazzamenti dei vini ticinesi Si è svolta mercoledì 18 maggio a Zurigo la premiazione della sesta edizione del Mondial du Merlot. Anche quest’anno ottimi i piazzamenti dei produttori ticinesi che si sono aggiudicati 12 medaglie d’oro equivalenti ad un punteggio superiore agli 89/100. A dimostrazione dell’importanza internazionale che, di anno in anno questo concorso suscita anche all’estero, a quest’edizione erano presenti 22 paesi con un totale di oltre 400 vini suddivisi nelle differenti categorie. Quest’anno ad aggiudicarsi il premio quale miglior Merlot del concorso è stato un Merlot Uruguayano, mentre i produttori ticinesi hanno dimostrato la loro maestria con questo vitigno aggiudicandosi oltre alle numerose medaglie d’oro e d’argento i seguenti premi speciali: il premio Gran Maestro è andato a Ivo Monti per i Merlot Il Canto della Terra 2011, 2012, 2013. Il Premio Miglior Assemblaggio e Miglior Bianco o rosato di Merlot se lo è aggiudicato Angelo Delea con il suo Diamante 2012 e il Chiar di Luna bianco 2015.

Di seguito gli ottimi risultati conseguiti da Delea Vini al concorso Mondial du Merlot et assemblages 2016 organizzato da Vinea. Medaglia d’Oro nella categoria Vins d’Assemblage Diamante Rosso del Ticino DOC 2012   Miglior Vino d’Assemblaggio del concorso Diamante Rosso del Ticino DOC 2012   Medaglia d’Argento nella categoria Rosé et blancs de Noirs de Merlot Chiar di Luna Bianco di Merlot Ticino DOC 2015   Miglior vino nella categoria Rosé et blancs de Noirs de Merlot del concorso Chiar di Luna Bianco di Merlot Ticino DOC 2015   Medaglia d’Argento nella categoria Merlot Rouges pures Carato Riserva Ticino DOC Merlot 2012

E infine non poteva mancare Guido Brivio, con il suo Platinum 2012, si è aggiudicato il riconoscimento per aver convinto all’unanimità i giurati del concorso.

Nella foto David ed Angelo Delea

77


Guida al tempo libero & benessere - Insubria since 1999

78

by

Night&Day

Se sei un privato Per soli CHF 40.-

ricevi 1 copia x 6 edizioni del bimestrale Ticino by Night & Day

Se sei un esercente Per soli CHF 50.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimestrale Ticino by Night & Day

vuoi partecipare al concorso “Camerieri Frizzanti” Per soli CHF 60.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimestrale Ticino by Night & Day

www.tinotte.ch

abbonati e vinci Concorso SMS all’880 (nuovo numero!) PER I CONCORSI PRIMA DI DARE LA RISPOSTA SCRIVERE LA PAROLA TBN SEGUITA DA UNO SPAZIO (esempio. TBN soluzione) in palio per tutti. 15 biglietti Jazzascona: TBN Jazzascona 10 biglietti Magic Blues: TBN Magic Blues 5 entrate a Giocolandia: TBN Giocolandia 7 entrate OtherMovie (vedi pag. 53) Solo per gli abbonati. 2 cene al Ristorante Balmelli (vedi pag. 70) 1 week-end per il Montreux Jazz Festival (vedi pag. 19) Il costo per ogni sms è di CHF 1.-. Inoltre saranno sorteggiati premi speciali gentilmente offerti dai nostri sponsor per chi voterà le nostre cameriere Frizzanti sempre al 880 (per questo concorso non necessta la parola TBN prima del numero, es FRIZ4). In alternativa agli SMS. info@tinotte.ch o tramite cartolina postale inviandola al seguente indirizzo. Ticino by Night, Via S.Gottardo 26, CH-6900 Lugano.

Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night & Day,Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00 Sì, sottoscrivo l’abbonamento a 6 numeri di Ticino by Night & Day(bimestrale). Bar

Disco

Grotto

Hotel

Rist.

Altro

Nome e cognome (ev. ditta/e responsabile) Via NPA/Località Telefono Mobile E-mail Luogo e data Firma Privato CHF 40.-

Esercente CHF 50.-

Abbon. + concorso camerieri +Frizzanti CHF 60.-

Ogni anno per gli abbonati oltre 200 biglietti omaggio per eventi in premio

abbonati e vinci

rivista la 9 9 9 1 dal del divertimento


TbyN 94  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

TbyN 94  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

Advertisement