Page 1

since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by

Night & Day

n. 92- www.tinotte.ch

+16 pagine

Speciale Capodanno Speciale Carnevale

www.plastiplex.ch

MercoledĂŹ 3 febbraio 2016 Theo Rossi si presenta nella sala Eventica


Editoriale

tinotte.ch

Emozioni ed auguri Cari Lettori, Gentili Lettrici, avvicinandosi Natale e l’inizio del Nuovo Anno abbiamo pensato, come di tradizione, di offrirvi un numero di Ticino by Night&Day particolarmente gioioso. E così la rivista che state leggendo si presenta come una vera e propria...strenna. Una strenna molto singolare che intende regalare non solo informazioni e immagini ma, soprattutto, tante emozioni. Come non emozionarsi, infatti, leggendo degli eventi di bellezza e non solo che per nostra iniziativa hanno avuto luogo in queste ultime settimane? Come non sentirsi attratti dall’ultima fatica, il Calendario 2016, che è stato presentato lo scorso 12 dicembre presso il Bellevue au Lac di Lugano, alla presenza degli apprezzati sponsor che ci sostengono da anni, tanti amici e, soprattutto, 13 bellezze di casa nostra che ne hanno firmato la copertina e i dodici mesi dell’anno? Ma emozioni a parte anche l’ultimo numero dell’anno di Ticino by Night&Day non trascura di informare lettori e lettrici sulle manifestazioni musicali e teatrali a venire, grazie alle sue agende sempre più complete e più ricche nonché sull’esito dei ricorrenti concorsi legati al vino, alla gastronomia e alle/ai cameriere/i frizzanti, ecc. Senza disdegnare, ovviamente, l’attualità sportiva (dove hockey e il mondo dei motori a due e quattro ruote la fanno da padroni), le consuete rubriche dedicate alla comunicazione e ai libri, le info gastronomiche dell’ultima ora (Stelle Michelin, nuove aperture di esercizi pubblici e tanto altro ancora), ecc. Significative e allettanti, inoltre, le pagine dedicate ai cenoni di Natale e di Fine Anno che possono essere di utile orientamento a lettori e lettrici per festeggiare alla grande il 2015 che ci sta lasciando e il 2016 che, con un giorno in più, sta per arrivare. Auguroni di Buone Feste a tutti/e!

David Camponovo

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

n. 92 dicembre-gennaio 2015 Editore. A.R.T. Promotion SAGL Amministrazione & redazione via San Gottardo 26 - CH-6900 Lugano Info-line. Telefax. E-mail. Internet.

+41 91 605 73 00 +41 91 605 73 04 info@tinotte.ch www.tinotte.ch

Direttore responsabile David Camponovo +41 76 328 60 90 david@tinotte.ch

by Night&Day

since 1999

IMPRESSUM

Impaginazione e grafica Immagimedia e Grafica design grafica@tinotte.ch Fotografia CD-Media SAGL Maurizio Colombo fotoritratto.ch Foto Garbani Michele Bazzo Tipografia La Buona Stampa, Pregassona Video Maurizio Colombo

Hanno collaborato

Associazione non fumatori, Doriano Baserga, Michele Braccia, Elsa Camponovo, Laura Camponovo, Campus, Sergio Cavadini, Maurizio Colombo, Eugenio Jelmini, Marco Paltenghi, Maria Papavasileiou, Stefano Pedrazzetti, Paolo Pellegrini, Pier Paolo Pedrini, Claudio Rossi, Charlotte Saccomanno, Roberto Stefanizzi e Flavia Vignuta Ringraziamenti speciali: Maurizio Colombo

In copertina La musica un’espressione d’arte. Per molti giovani una passione. Tra questi anche per Theo Rossi Sabato 13.02, a Kreuzlinger, Theo rappresenterà la Svizzera italiana alla finale Svizzera di Eurosong! Noi, come tutto il Ticino che ama la musica, Ti seguiremo… e faremo il tifo per Te! Mercoledì 03.02 si presenterà al pubblico alla sala Eventica (sponsorizzata da Eventmore).

3


sommario Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

4

n.92 - tinotte.ch

by

EDITORIALE & Impressum AGENDE Musica e avvenimenti Arte, teatro, & cabaret Mostre, fiere & rassegne Como Sport Blenio & dintorni Intervista Intervista a Theo Rossi

3

6 8 9 18 63 68

13

Speciali______________________________ Speciale Natale&Capodanno 22 48 Speciale Leventina Natale e Capodanno 2015 Agenda Natalizia nel Malcantone Menu di Natale Menu di Capodanno, San Silvestro ed Epifania Musica Silvan Zingg Intervista a Theo Rossi Palco ai giovani 2016 Luciano non è in cucina... Patrick Scott “Real Christmas” Scarp da tennis band Al sem gnanca pü chi sem!

Musica Musicnet Intervista a Kalika Intervista a Tony Hadley

15 16 17

Manifestazioni / Eventi Beauty Contest Giuseppe Verdi Gala K&K Wiener Strauss EspoVerbano.ch 2015

2 10 11 49

Enologia L’azienda e vini di Enrico Trapletti L’azienda “Castello di Fonterutoli” Swiss Wine Award 2015 Visita alla Cantina Chiodi di Ascona

29 30 31 32

Gastronomia La 4° edizione al nos mangee La Sosta dei golosi a Contone A tavola con… Dany Stauffacher Stelle Michelin 2016 Il Bar ristorante Lungolago a Locarno Tristezza im Ticino Bar Tucano ad Ascona

33 33 34 36 37 38 39

66

20 24 25

6 13 14 14 14 14

Concorsi 40 Vinci un evento con Ticino by Night & Day 41 Cameriera/e +Frizzante 51


tinotte.ch

Alimentazione Le insalate che rafforzano le nostre difese immunitarie

44

Benessere e Fashion La storia del colore

50

Eventi di successo Semifinale Mini Miss 2015 Bar Cowboy Finale Mini Miss 2015 Bar Glamour Presentazione del Calendario 2016 Semifinale Miss TBN&D 2015

51 52 54 58

Sport Lugano e la coppa svizzera Che succede all’Hockey ticinese? Non fumatori dell’anno 2015 Wicki Mantegazza e Filippo Lombardi 1 Grand Prix scacchistico under 16

60 62 64 78

Motori Moto GP, Moto 2, Moto 3 Formula 1, GP2-GP3-TCR World Rally e Swiss Rally Historic Bocabo Racing Team Salone d’Auto Ginevra

69 70 71 72 73

Comunicare La televisione che cambia la vita La comunità italiana lancia un segnale forte e chiaro Libri Tempo di seconda mano

5

74 75

74

Arte Linda Margaroli al Brasera di San vittore 76 Fotografia La parola a... Loredana Turchi

77

foto © Paolo Pellegrini


6

agenda eventi / musica eventi

classica e lirica

jazz e blues

Toto Cavadini ogni domenica ore 16.00-18.30 ve 15.01 - ore 21.00-23.30 Orello di Gnosca

Rock

leggera

latin e tango

ma 09.02.17 20⁰ Compleanno Bar Lungolago Bar Lungolago, Locarno

gio 14.01 - ore 20.30 “Rileggendo Brahms” Teatro LAC, Lugano 15.01 - ore 19.00 Magma Mozart Swiss Chamber Concerts - LuganoModern Aula Magna del Conservatorio della Svizzera italiana, Lugano

sa 30 - do 31.01 - ore 09.00-17.00 Beauty Contest Fiera int. della Bellezza Centro Eventi Cast Via S.Gottardo 18a, Castione vedi pag. 2

Eventi gio 31.12 Xplosion - capodanno Padiglione Conza, Lugano vedi pag. 8

15.01 - ore 20.30 I virtuosi italiani - Stefan Milenkovich Stagione 2015/2016 Cinema Teatro Cinema Teatro, Chiasso

Classica e lirica

gio 31.12 - ore 19.00 Musica e Ballo Veglione di San Silvestro Albergo i Grappoli, Sessa

me 30.12 - ore 20.30 Giuseppe Verdi Gala 880 Palazzo dei Congressi, Lugano vedi pag. 10

Tbnd soluzione

gio 31.12 - re 20:00 Crociera di San Silvestro Imbarcadero centrale, Lugano

880

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

880

Tbnd soluzione

me 06.01 - ore 17.30 Concerto natalizio dell’Epifania Chiesa parr. di San Cristoforo, Caslano 880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

fino a me 06.01.17 Como città dei Balocchi XXII edizione Como vedi pag. 18

16.01 - ore 20.30 Daniil Trifonov Lugano Musica - Récital LAC - Sala Teatro, Lugano

Tbnd soluzione

me 06.01 - ore 16.30 Concerto di inizio anno, con il Coro SCAM Chiesa Parrocchiale, Muzzano

gio 31.12 - ore 23:00-02:00 Il veglione di San Silvestro Piazza della Riforma, Lugano ma 05.01 - ore 16.00 “Winx Musical Show 880 880 Christmas Tour” Palazzo dei Congressi, Lugano vedi pag. 11 880 880

880

ve 01.01 - ore 16.30 Concerto Corale di Capodanno Coro Ra Voos du Sceré Sala Comunale, Astano

gio 31.12 - ore 22:00 Festa di fine anno Divertimento, musica e animazione Piazza Riforma, Lugano

etnic e folk

gio 07.01 - ore 22.30 Late Night Modern LAC - Teatrostudio, Lugano

ve 15- do 17.01 - tutto il giorno MusicNet - Sesta edizione Centro Esposizioni, Lugano vedi pag. 15

ve 08.01, 05.02 - ore 21.30-24.00 Bar Apache, Melano www.totocavadini.ch

tecno e altri

me 06.01 - ore 16.30 Concerto di inizio anno a Muzzano Chiesa di Sta Maria dell’Ann., Muzzano gio 07.01 - ore 20.30 Orchestra della Svizzera italiana Markus Poshner / Ilya Gringolts LAC - Sala Teatro, Lugano

do 17.01 - ore 20.30 K&K Wiener J.Strauss Palazzo dei Congressi, Lugano vedi pag. 11 ve 22.01 - ore 20.30 Mediterranea altre musiche Hirundo Maris RSI - Auditorio Stelio Molo, Lugano ve 22.01 - ore 20.30 Festival String Lucerne Daniel Doods / Daniil Trifonov LAC - Sala Teatro, Lugano do 24.01 - ore 14.00 Il Piccolo Principe Passeggiata musicale al LAC LAC - Sala Teatro, Lugano me 27.01 - ore 20.30 Beatrice Rana Lugano Musica - Musica da camera LAC – Teatrostudio, Lugano

Silvan Zingg

Nelle scuole con la conferenza/concerto “Il Mondo del Boogie Woogie” Di seguito le date svizzere del Tour: gio sa do gio sa do sa ve sa

31.12 02.01 03.01 28.01 06.02 28.02 12.03 25.03 26.03

Hotel Walther, Pontresina Hotel Walther, Pontresina GKB Saal, Chur Casino, Morges BB Blues Club, Fribourg Les Classiques, Villars Höfli, Regensberg Waddilove Hall, Villeneuve Blues Chuchi, Basel

15th Silvan Zingg International Boogie Woogie Festival, Lugano ve 08 - sa 10.04.2016 Biglietti: +41 76 533 55 00 www.boogiefestival.com In tour 365 giorni all’anno con la migliore musica: Boogie Woogie! (Chevrolet, 1929)


tinotte.ch

ve 29.01 - ore 20.30 Britis Flair I Milton Quartetto Energy Nove Orchestra della Svizzera italiana Auditorio Stelio Molo RSI, Lugano ma 02.02 - ore 20.30 Maria João Pires - Milos Popovic LAC - Sala Teatro, Lugano ve 05.02 - ore 20.30 British Flair | Carydis - Cooley – Slokar Concerti RSI - OSI in Auditorio RSI - Auditorio Stelio Molo, Lugano sa 06.02 - ore 20.30 Grigory Sokolov Cinema Teatro, Chiasso lu 08 .02 - ore 20.30 Nikolay Shugaev - NN Lugano Musica Nuova generazione LAC – Teatrostudio, Lugano

Jazz, blues e soul sa 16.01 - ore 21.00 Ouroboros Jazz elettrico-fusion Teatro di Banco, Banco Jazz Cat Club Ascona lu 25.01 Opé Smith lu 22.02 Jeb Patton Trio feat. Albert “Tootie” Heath Teatro del Gatto di Ascona

ve 19.02 - ore 21.00 QueenMania - Tribute Band Palazzo dei Congressi, Lugano

20 .02 - ore 21.00 Joe Valeriano (Cover blues) Teatro di Banco, Banco

Etnic e folk

sa 20 .02 - ore 20.30 Ensemble Claudiana Lugano Musica - Récital LAC - Sala Teatro, Lugano 25 .02 - ore 20.30 Beethoven Concerti RSI – Osi al Lac LAC - Sala Teatro, Lugano 26 .02 - ore 20.30 Cuarteto Casals LAC – Teatrostudio, Lugano 27 .02 - ore 20.30 Quarteto Arcanto LAC – Teatrostudio, Lugano

me 23.03 - ore 20.00 Dream Theater Kongresshaus, Zurigo

Jazz Folk & Pop Teatro Sociale 2015/16

Leggera e pop sa 16.01 - ore 21.00 Lorenzo Live @ Resega Il tour di Jovanotti880 nei palasport Pista Resega, Lugano vedi pag. 9 Tbnd soluzione

gio 18 .02 - ore 20.30 Rileggendo Brahms Concerti RSI - OSI al LAC LAC - Sala Teatro, Lugano

Motörhead lu 08.02 - ore 19.30 Arena di Ginevra ma 09.02 - ore 19.00 St. Jakobshalle, Basilea

880

Tbnd soluzione

880

880

880

880

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

do 21.02 - ore 20.30 Franco Battiato in concerto LuganoInScena LAC - Sala Teatro, Lugano

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Elettronica / Rap ve 15.01 - ore 21.00 The Manchine Diaries Live (elettr.) Teatro di Banco, Banco ve 15.01 - ore 21.30 Clementino Live (rap) MusicNet Centro Esposizioni, Lugano

Rock sa 02.01 - ore 16.00 Eluveitie & Friends V Eishalle Wetzikon

sa 09.01 - ore 20.45 Vox Blenii gio 14.01 - ore 20.45 Q3 - Bergfilm sa 23.01 - ore 20.45 Massimo Bubola sa 20.02 - ore 20.45 Il Sogno di un’ Italia Teatro Sociale, Bellinzona ve 29.01 - ore 20.00 The Vad Vuc Live @ Das Zelt “Cocktail e Fantasmi”. Stadio di Cornaredo, Lugano

7


8

agenda arte, Teatro e cabaret 26.12 - ore 17.30 Peter Pan e 880 la scatola magica Palazzo dei Congressi Lugano 880 vedi pag 10

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

880

880

880

880

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

05.01.16 - ore 16.00 880 880 Winx Musical Show Christmas Tour Palazzo dei Congressi, Lugano 880 880 vedi pag 11 Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

lu 11.01.16 - ore 20.30 LuganoInScena 2015-2016 Genesiquattrouno” Caino e Abele, storia di una fratellanza deviata Teatrostudio LAC, Lugano, sa 16.01.16 - ore 20.30 do 17.01.16 - ore 17.00 Lo Zoo di vetro Teatro Tan, Via Sechign 16, Biasca ma 12.01.16 - ore 20.30 Il macello di Giobbe Sala Teatro LAC, Lugano

tinotte.ch

ve 15.01.16 - ore 20.30 LuganoInScena 2015-2016 Adamo & Eva Teatrostudio LAC, Lugano

sa 23 - do 24.01.16 - ore 20.30 LuganoInScena 2015-2016 Ti regalo la mia morte, Veronika Sala Teatro LAC, Lugano

lu 18.01.16 - ore 20.30 LuganoInScena 2015-2016 Iliade Sala Teatro LAC, Lugano

lu 25.01.16 - ore 18.00 Chi ha paura della realtà? Aula multimediale Liceo di Bellinzona

ma 19 - me 20.01.16 -ore 20.30 LuganoInScena 2015-2016 Ieri è un altro giorno Sala Teatro LAC, Lugano

me 27.01.16 - ore 18.00 Il sospetto Aula Magna Scuola Cantonale di Commercio

me 20.01.16 - ore 14.00 e 16.00 Scherzo di neve Bellinzona, Teatro Oratorio Parrocchiale

me 27.01.16 - ore 20.30 LuganoInScena 2015-2016 Avanim (Pietre) Sala Teatro LAC, Lugano

ve 22.01.16 - ore 20.30 LuganoInScena 2015-2016 La periferia dell’infinito Teatrostudio LAC, Lugano sa 23.01.16 - ore 20.00 Stasera sono fico! 880 Teatro Kursaal, Locarno vedi pag 10 Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

ve 29.01.16 - ore 20.30 LuganoInScena 2015-2016 Constanza Macras/ Dorkypark Sala Teatro LAC, Lugano 880

880

880

880

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Sempre aggiornati su www.tinotte.ch


agenda mostre, fiere e rassegne Museo H.Hesse, Montagnola fino a do 03.01.16 Impressioni ticinesi: il pittore Bruno Hesse Esposizione Esposizione permanente Collezione Matasci “Il Deposito” Collezione d’Arte Matasci, Riazzino fino a gio 31.12 - ve-do ore 14.00 - 18.00 Tra Provocazione e Incanto Ghisla Art Collection 2015 fino a sa 23.01.16 - ore 08.30-24.00 Sensazioni Liberate Sculture di Gino D’Antoni Canvetto Luganese fino a ve 18.12 – ore 10.00-18.00 DUO. Anime ribelli, spiriti gemelli. Destini intrecciati nell’arte. Niki de Saint Phalle, Jean Tinguely Artrust, Melano

fino a do 10.01.16 La grafica per l’aperitivo. Trasformazioni dei brindisi m.a.x museo, Chiasso fino a do 24.01.16 Orari Ma-ve: 09.00-12.00 /14.00-18.00 Sa-do: 10.00-12.00 /14.00-18.00 Leggere, Leggere, Leggere! Libri, giornali, lettere nella pittura dell’Ottocento Pinacoteca cantonale Giovanni Züst Rancate fino a do 31.01.16 Orari Ma-ve: 10.00-12.00 / 14.00-17.00 Sabato 10.00-18.00 ROMA ETERNA. Capolavori di scultura classica. La collezione Santarelli Museo d’Arte, Mendrisio

tinotte.ch fino a do 10.04.16 Con la luce di Roma Fotografie del 1842 al 1860 nella collezione Marco Antonetto Museo Vincenzo Vela, Ligornetto fino a me 27.04.16 - ore 19.30 Lezioni di architettura Accademia di Architettura, Mendrisio fino a gio 12.05.16 Architettura e società nella città europea contemporanea Accademia di Archittetura, Mendrisio fino a do 10.04.16 Con la luce di Roma: Fotografie del 1842 al 1860 nella collezione Marco Antonetto Museo Vincenzo Vela, Ligornetto

sempre aggiornati www.tinotte.ch

9


10

manifestazioni/Eventi 880

Giuseppe Verdi Gala

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

Mercoledì 30 dicembre 2015 - ore 20.30 880

Palazzo dei Congressi, Lugano “Copiare il vero può essere una buona cosa, ma inventare il vero è meglio, molto meglio!” aveva scritto Verdi nella lettera al suo amico. Nonostante l’anno scorso si festeggiò il 200 anniversario della nascita di questo grande compositore, gli eroi delle sue opere sopravvivono ancora oggi. Nella musica di Verdi c’è passione e collera ma anche gioia, ludicità ed umorismo! In programma ci saranno i pezzi più famosi delle opere verdiane, tra i quali La Traviata, il Rigoletto, l’Aida, l’Otello, Il trovatore e il Nabucco. Potrete ascoltare le più belle arie, duetti ed “ensemble”, oltre agli splendidi cori (famoso il Va pensiero). Le scenografie, i fantastici costumi ed una coreografia originale renderanno il concerto uno spettacolo unico. Giuseppe Verdi Gala è una produzione europea: l’orchestra e il coro dell’Ope-

Tbnd soluzione

ra Polska - creata nel 1989 dal maestro Marek Tracz in collaborazione con la TV di Wroclaw - sono composti da musicisti e cantanti di prim’ordine provenienti sia dalla Polonia che da diversi paesi europei. Quest’anno saranno presenti anche due artisti originari della Patria di Verdi: il soprano Silvia Rampazzo e il baritono Giulio Boschetti. Senza dimenticare Razvan Sararu, il giovane tenore dell’Opera di Bucarest. Ecco alcuni titoli tratti dalla stampa: Fuochi di passione... Marek Tracz è fantastico, ha preparato lo spettacolo che dirigeva con grande bravura. (Main Echo) Splendidi solisti, splendido concerto... 2 ore di magnifica musica. Non solo per le orecchie, ma anche per gli occhi. Eccezionale il coro in “Zitti,zitti” e “Noi siamo zingarelle” (Munchner Merkur)

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

Il non dimenticato Verdi Gala. Non è solo uno concerto. Oltre 1000 persone in standing ovation. (Suddeusche Zeitung) Prevendita: COOP City, Manor (Ascona, Bellinzona, Locarno, Lugano e Vezia), Sportelli FFS in Ticino, Sportelli La Posta in Ticino www.ticketcorner.ch


tinotte.ch

K&K Wiener J.Strauss

Domenica 17 gennaio 2016 - ore 20.30 Palazzo dei Congressi, Lugano È la chicca della stagione: spunti sulla vita avventurosa del viennese Johann Strauss rivelati dall’album di poesie con le magnifiche immagini del sogno, pieno di volontà e vitalità, al quale K&K Philharmoniker e il balletto austriaco di K&K invitano al loro 20° tour europeo: dal 1 dicembre al 28 febbraio 2016 prevede un totale di 59 concerti in Germania, Austria e Svizzera, in Francia, Lussemburgo, Danimarca, Norvegia, Svezia e Ucraina. Le fantasiose coreografie di Viktor Litvinov (opera di Stato di Kiev) garantiscono

una performance divertente, al pari del balletto di K&K - cofondata dall’indimenticabile coreografo viennese Gerlinde Dill. A gennaio, al Palazzo dei Congressi di Lugano in azione ci sarà Taras Lenko (foto a lato). Con fascino acattivante il “Wiener Johann Strauss Konzert Gala” dell’inesauribile dinastia Strauss, riproduce lo stile di vita austriaco dal lato seducente; ad esempio, “Sphärenklänge”, “Märchen aus dem Orient”, “An der Elbe” oppure “Wo die Zitronen blüh’n”, dall’’altra parte le spigliati polca “Mit Extrapost” und “TikTak”, i valzer “Blindekuh” e “Prinz Methusalem”, il “Liechtenstein-Marsch”, “Seufzer-Galopp” o “Helenen-Quadrille” and last but not least, “An der schönen blauen Donau” e “Redetzky-Marsch”, insomma delle rarità e prelibatezze, che ci lasciano dimenticare la nostra quotidianità! foto© DaCapo/Hybel Bräuner

“Winx Musical Show - Christmas Tour” Martedì 5 gennaio 2016 ore 16.00

Palazzo dei Congressi, Lugano Ritorna al Palazzo dei congressi di Lugano a grande richiesta il magico spettacolo che ha già incantato oltre 30.000 persone tra grandi e piccini in tutta Italia: il “Winx Club Musical Show” quest’anno in una magica versione “Winx Christmas Tour”! La data che tutte le fans delle le magiche eroine, nate dal genio e dall’estro creativo di Iginio Straffi, stanno aspettando è il 5 gennaio 2016 quando, a Lugano, presso il Palazzo dei congressi, farà tappa il nuovo tour di questo magico “celebration show”. I biglietti per lo spettacolo “Winx Christmas Tour” sono già in prevendita a partire da CHF 35.- e sono disponibili sul sito www.funpromotion.com e www.biglietteria.ch . Per ulteriori informazioni sullo show e sulle tappe: www.funpromotion.com - www.winxlospettacolo.com Informazioni sullo show su www.winxclub.com

880

Tbnd soluzione

880

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

Per concludere “I filarmonici di K&K dimostrano di padroneggiare il Viennese meravigliosamente. Il ricco suono orchestrale, il gioco pulito con ritmo rapido mostrano quanto bene i musicisti sono in sintonia tra di loro, insomma, viennese, nostalgico, semplicemente bello” (Leipziger Volkszeitung). Acquisto biglietti: FFS, Ufficio biglietti, Piazzale Stazione 1 Manor Servizio Clienti. Hotline biglietti Svizzera: 0 900 / 800 800 (1,19 CHF/Min.) Informazioni su: www.dacapo.at

11


12


musica

tinotte.ch

a n i t r e p o c a l l da

Theo A cura della Redazione Due parole su di te… Ho ventun anni, sto terminando un apprendistato come tecnico multimediale e, nel frattempo, coltivo la passione per la musica cercando di mettere tutto me stesso nelle canzoni che scrivo e interpreto, in maniera semplice e spontanea, senza troppi artifici.

Che cosa rappresenta per te la musica? È una parte essenziale della mia vita, che mi accompagna ovunque e in ogni momento: da quando mi sveglio a quando vado a dormire, quando cammino, quando lavoro… io canto e ascolto musica… Non riuscirei proprio ad immaginare le mie giornate senza di lei.

Come definisci la tua personalità? Sono un ragazzo come molti altri, che ama la compagnia, le serate con gli amici, ma che non disdegna, ogni tanto, di ritagliarsi degli spazi per se stesso nei quali rimanere solo con la chitarra a suonare, o anche solo a leggere. Non sono comunque un solitario, tutt’altro, però la grande confusione, le folle, non fanno per me… Preferisco situazioni più tranquille nelle quali i rapporti possono svilupparsi più intensamente.

L’Eurovision Song Contest è un punto di partenza? Più che altro rappresenta un’opportunità, un treno sul quale sono salito quasi per gioco e sul quale ho iniziato a viaggiare nella speranza che il percorso duri il più possibile. In ogni caso è una splendida esperienza che ti consente di vivere la musica in una dimensione professionale costringendoti a metterti alla prova e a crescere ogni giorno. Eppoi c’è il fatto di essere chiamato a rappresentare il Ticino in ambito nazionale: è un onore e una responsabilità che mi auguro di assolvere nel miglior modo possibile…

Biografia Theo (Matteo Rossi) nasce a Lugano nel 1994 e cresce a Giubiasco in una famiglia da sempre attiva nel mondo nella musica. Le sue prime esperienze artistiche avvengono da bambino con la partecipazione a vari concorsi canori e a musical. Nel frattempo studia chitarra e canto. Nel 2011 collabora con l’ensemble funky-soul dei South Soul Bronx Funk con i quali partecipa a Blues to Bop quale corista. Contemporaneamente inizia a prestare la propria voce alle produzioni di vari rapper ticinesi. Nel 2012, invitato ad esibirsi ai Bellinzona Beatles Days, conosce il rocker Vic Vergeat (Toad, Gotthard, Gianna Nannini…) che scrive per lui “My wonderful life” con cui partecipa alle selezioni 2013 dell’Eurovision Song Contest. Nel 2015 è tra i finalisti di Palco ai Giovani a Lugano, prende parte alle Bellinzona Blues Sessions e, con una sua composizione intitolata “Because of You”, si qualifica per la finale nazionale dell’Eurovision Song Contest 2016 che si terrà in diretta televisiva nazionale, sabato 13 febbraio alla Bodensee Arena di Kreuzlingen.

mercoledì 3 febbraio 2016 dalle ore 20.00 Sala Eventica Centro Cast Via San Gottardo 18a, CH - 6532 Castione www.eventica.ch

Presentazione alla stampa e al pubblico

di Theo

Rossi

Alla serata parteciperanno vari attori del panorama musicale ticinese. Nella prima parte è prevista una tavola rotonda dedicata alla musica in Ticino. Seguiranno delle esibizioni e alcune sorprese. Guida al tempo libero & benessere - Insubria

since 1999

Evento indetto da:

by Night&Day

13


14

musica

Palco ai Giovani 2016 Winter Session della XXIII edizione Dopo un’attenta valutazione delle candidature ricevute, la giuria composta da esperti del settore musicale ha selezionato le 29 band che parteciperanno alla Winter Session dell’edizione 2016 di Palco ai Giovani, il più grande concorso per band emergenti del Ticino. I gruppi selezionati si sfideranno sabato 16 e domenica 17 gennaio 2016 all’interno

dell’expo evento MusicNet presso il Centro Esposizioni di Lugano. Alla Winter Session di gennaio la giuria sarà composta da esperti e critici musicali. Tutti i concerti verranno filmati: le riprese saranno esaminate dalla giuria che valuterà le diverse esibizioni. Alcuni giurati seguiranno inoltre i concerti con

lo scopo di valutare la “resa” live dei gruppi. Nel corso del mese di aprile verranno comunicati i nomi dei gruppi che, superate le selezioni, saranno protagonisti della 23esima edizione di Palco ai Giovani Festival che si svolgerà il 26-27-28 maggio 2016 in Piazza Manzoni a Lugano. www.palcoaigiovani.ch

Luciano non è in cucina…

e nemmeno allo stadio… è andato al concerto di Nek Un Ticino incredibilmente ricco di eventi di ogni genere. Negli ultimi mesi si sono susseguiti tantissimi artisti di primo piano. Molti di loro si sono rivelati anche estremamente cordiali e simpatici. Uno di questi è stato sicuramente il cantante Nek in arte Filippo Neviani, nell’occasione in compagnia dello chef Lucio dell’Hotel Pestalozzi. Il simpatico ristoratore oltre che gestire in maniera professionale il ristorante dell’albergo non è nuovo ad iniziative originali per differenziare il suo locale… sembrerebbe che la sua creatività abbia incantato anche l’artista originario di Sassuolo. Ristorante Pestalozzi Piazza Indipendenza 9, CH-6901 Lugano - tel +41 (0)91 921 46 46

Patric Scott - “Real Christmas” 880

Tbnd soluzione

Per Patric Scott (backing vocalist di Sebalter a Copenhagen) quello che sta per finire è stato un anno veramente proficuo: protagonista nel musical «Titanic», uscita del singolo e dell’album «Scarless» a fine estate, piazzamento nella Chart ad Ottobre, oltre ad una ventina di concerti dal vivo e apparizioni sui media in patria e fuori. Il 2015 è stato un buon anno.

880

Tbnd soluzione

Ma visto che riposare non è un tema per Patric, ecco880il suo nuovo progetto. 880 Tbnd 880 Tbnd zione Nonsolu troppo chiassoso masolu Groove e soluzione Tbncon d zione campanelle, Soul e fili d’argento: “Real Christmas di Patric Scott” è il titolo del suo album di Natale, uscito il 6 novembre 2015. www.patricscott.com

Nuovo spettacolo e CD

Al sem gnanca pü chi sem! La Scarp da Tennis propone, oltre ai normali concerti, un intrattenimento Rock, Blues, Pop, Beat, Swing, Ballad in dialetto bellinzonese. L’intrattenimento-concerto “Al sem gnanca pü chi sem!” presenta le ultime composizioni della band e alcuni vecchi cavalli di battaglia. Canzoni che hanno come protagonisti una variegata galleria di originali personaggi, a partire dal proprietario del “Gugliell Motel” di Altdorf, al “Machinista”, al “Postin”, al “Cutèlèta”, al “Matador”, al “Bundanza”, al “Tati”, al “Toto”, al “Modugno”, senza dimentica-

880

Tbnd soluzione

re.... “Van Gogh”! Durante tutta la performance vengono proiettati i fumetti realizzati da Mario del Don, che visualizzano quanto raccontato nei testi. Lo spettacolo è adatto a sale di tipo teatrale, con impianto luci e sistema di proiezione (beamer) ed ha una durata di due ore. Nel sito scapdatennis.ch il settore della galleria fotografica dedicato allo spettacolo tenuto al Teatro Sociale di Bellinzona vi fornirà un’idea più precisa, mentre nella sezione Video-fumetti si possono già ascoltare in anteprima, alcune delle nuove canzoni che faranno parte del CD “Al sem gnanca pü chi sem!” in uscita prossimamente.


tinotte.ch

15


16

musica

Intervista a Kalika A cura di Marco Paltenghi [RSI] – intervista del 16.11.2015

Ciao Mara, ci racconti delle tue 2 partecipazioni a Sanremo negli anni ’90? Cosa ricordi con piacere? È stata un’esperienza interessante. Ricordo più che altro con piacere Sanremo giovani, tanti giovani musicisti alla prima esperienza importante, la passione, la voglia che ci accomunava, la curiosità e l’atmosfera casalinga, il talento e tanta semplicità. Dopo una lunga assenza dal mercato discografico nel 2012 esce il tuo album “Senza rumore” con delle sonorità dense e mai banali. Quante tracce contiene l’album? Sei autrice di tutti i brani? Qual è il filo conduttore? Quali sono i musicisti che hanno suonato? Dopo Sanremo che non era andato molto bene per me mi sono ritirata, volevo partire da zero e così ho fatto. Ho imparato a scrivere e come mio desiderio dopo anni di cammino ho incontrato Daniele Comoglio, con cui ho iniziato un’intensa collaborazione. L’album contiene 10 canzoni tutte scritte con Daniele, a parte un paio scritte interamente da me, Muoviti di più e Il sentimento e l’ultima Ae fond kiss di Robert Burns, un poeta scozzese del ‘700. Io ho riadattato il testo che è dedicato a mio

papà e ad un uomo importante per me in quel momento. Il filo conduttore dell’album è il ritorno a casa, il ricongiungermi con la mia natura essenziale, il percorso di ricerca intrapreso una decina di anni fa espresso in canzone. Nell’album hanno suonato questi musicisti straordinari: Lele Melotti e Diego Corradin alla batteria, Sandro De Bellis alle percussioni, Leif Searcy al cajon, Luca Mangelli e Faso al basso, Marco Ricci al contrabbasso, Marco Decimo al violoncello; Antonello Aguzzi e Enrico Cremonesi al pianoforte; Silvio Masanotti, Beppe Pini e Daniele Coro alla chitarra e Daniele alle tastiere. Cosa ne pensi dell’attuale musica italiana? E dei talent shows? Penso che stia andando al passo coi tempi, rap e tanto altro che non conosco molto personalmente.Per quanto riguarda i talent, penso possano essere un’occasione per farsi conoscere La tua canzone “Senza rumore” è stata recentemente inserita nella compilation benefica “You will live forever” (una canzone per Damiano): com’è nato questo progetto? Sono molto contenta di far parte di questa compilation benefica per Damiano. La partecipazione è nata grazie a Daniele che a quel tempo collaborava con Riki Braga. Da lui aveva sentito parlare del progetto e aveva ricevuto l’offerta di parteciparvi. Me l’ha proposto e mi è sembrata un’ottima occasione per contribuire con una goccia d’amore. Infine i tuoi sogni nel cassetto? Un nuovo disco? (speriamo) Sto terminando di scrivere il nuovo al-

bum con Daniele che sarà co-prodotto da Claudio Dentes, con cui andai a Sanremo. Sono curiosa e contenta di questa reunion! Un grande desiderio è che le mie canzoni vengano utilizzate nelle colonne sonore di splendidi film. Adoro il connubio cinema musica.

BIOGRAFIA KALIKA (Mara Bertuzzi) La mia passione per il canto inizia da piccolina, quando salivo sul davanzale della finestra e usando la corda della tenda mi esibivo in indimenticabili concerti! Continua qualche anno più tardi, quando scopro una scuola di musica moderna nella mia città e mi iscrivo alle lezioni di canto … passo le giornate in trepida attesa di quelle lezioni! Dopo il liceo inizio a cantare qua e là e partecipo a qualche jingle pubblicitario. Un giorno, di passaggio allo Psycho Records, uno studio discografico di Milano, Claudio Dentes mi sente cantare e decide di produrmi. Nel ‘95 partecipo al festival di Sanremo con una canzone composta da Massimo Riva e Davide Civaschi e l’anno successivo con un brano scritto da Mike Francis. Nello stesso periodo realizzo un EP a nome Mara. Nel 2002 incontro Daniele Comoglio, il produttore di questo album, col quale comincia un’intensa collaborazione. Qualche anno più tardi, un incidente di percorso… un polipo a una corda vocale e due interventi causano un danno. In quei momenti di silenzio obbligato mi tuffo nella scrittura dei testi, superando così quello che fino ad allora è per me un ostacolo insormontabile. Contemporaneamente inizio un percorso alla scoperta di me stessa, frequentando seminari e ritiri con uso di tecniche di bionergetica, autoindagine e meditazione.Mi avvicino al mondo di Osho e qualche anno più tardi chiedo e ricevo il nome, kalika anand, bocciolo di beatitudine. Durante questo tempo nascono le canzoni che fanno parte dell’album “Senza rumore”. https://www.youtube.com/watch?v=gA3TYX GuCbQ&feature=youtu.be

Via Boschina 3 CH-6963 Pregassona Tel. +41 91 972 11 30 Fax +41 91 972 11 31 ecosystechsa@msn.com info@ecosystechsa.com www.ecosystechsa.com


tinotte.ch

Intervista a Tony Hadley Cantante degli Spandau Ballet A cura di Angelo Quatrale - Speaker RFT Siamo a Londra con un grandissimo personaggio della musica mondiale. Una pietra miliare della musica inglese ed internazionale, solista favoloso e cantante degli Spandau Ballet, band che ha venduto in tutta la carriera, compreso singoli, album, DVD ecc 90 mio di copie. La band ha creato dei capolavori musicali come “Through the barricades, ”Gold”, “Communication”, “I’ll fly for you”, e molti altri. Grande esclusiva per “Ticino by Night & Day”, averti oggi con noi Tony. Piacere mio. Tony subito una domanda di grande respiro. Come è cambiato il tuo modo di fare musica e di comporre, dall’inizio della tua grande carriera? La mia carriera è sempre stata ricca di tanti aspetti musicali. In primis gli Spandau con i nostri successi ed anche la mia parallela carriera solistica, con album anche di swing ispirato agli anni ’30 del secolo scorso, con ottimi musicisti jazz. Tutto questo sempre, con il mio personale “marchio “ di riconoscibilità vocale. Sono sicuramente approcci diversi rispetto al pop-rock degli Spands. Poi ho anche realizzato un album pop-rock con una grande orchestra. Il mixing dei generi e di idee creano sempre una grande ricchezza musicale? Certo hai centrato il discorso. Sono delle

belle combinazioni artistiche che arricchiscono culturalmente. Poi su questi progetti ho lavorato con piccole etichette, rispetto alla Major con cui abbiamo sempre collaborato con gli Spandau Ballet. In questa maniera si è molto più liberi nel realizzare le proprie idee musicali. Chiaro che con le grandi labels, si hanno tante risorse in più. Quando componete brani con gli “Spands”, vi rivolgete a qualcuno in particolare, o la vostra musica è per tutti? Di base quando si compone e si arrangia un pezzo, lo si fa per rendersi un po’ felici (non avendo un comportamento da star). Se poi le persone apprezzano noi siamo felici il doppio. Dopo 30 anni di carriera, cosa veramente ti guida nella tua produzione, nel tuo lavoro, che è anche molto vario? Quello che mi guida da quando sono piccolosono la passione per l’arte e la musica. Sono sempre stato anche un po’ ambizioso ed ho cercato sempre di darmi da fare per avere delle opportunità nel campo della musica. Per me è importante lavorare in settori diversi che creano un vortice virtuoso a livello personale.. Cosi la mia mente diventa sempre più creativa e la mia vita in “compagnia “ dell’arte diventa sempre più interessante.

Al tuo grande livello, hai un idolo musicale, a cui ti sei ispirato in carriera? Freddy Mercury, Darryl Hall, Frank Sinastra, Tony Bennett, David Bowie. Ascolto tantissimo i loro dischi e sono sempre stati un ricco esempio per me onestamente. Mi piacciono molto le voci con una timbrica veramente originale. Secondo te i dubbi nella vita sono importanti? Sicuramente, ti fanno capire sempre chi sei. Quando fai un album od un tour è importantissimo poi mettersi in discussione, oltretutto per fare le cose al meglio, senza arroganza né personale,né a livello lavorativo. Quale è il pezzo degli Spandau che ami di più in assoluto? ”Through the barricades” è la miglior canzone che abbiamo creato, anche se poi ne abbiamo fortunatamente composte tante di grande livello. Nel 2014 avete realizzato un film ”Soul Boys of the Western World”, un omaggio alla band, ma anche al decennio degli anni ’80. Li si parlava anche di politica e di lavoro. Dopo “The very best of Spandau Ballet”, con 3 nuovi inediti, è in arrivo qualche altra bella novita? Sentiamoci ad inzio 2016... All the best. L’intervista completa su www.tinotte.ch

17


18

agenda como

tinotte.ch

Teatro Sociale, Como 03.01 - ore 14.30 La regina dei ghiacci, Frozen Musical di musiche e danze

17.01., ore 16.00 Il pifferaio magico Sociale Famiglie 22.01 - ore 20.30 / 24.01 - ore 15.30 La Bohème Opera

10.01 - ore 15.30 Giovani cantanti lirici d’Europa Finale 67° Concorso Aslico

30.01 - ore 20.30 Marco Travaglio in slurp Récital …. Terapeutico

13-14.01 - ore 20.30 Il berretto a sonagli di Luigi Pirandello

04.02 - ore 20.30 Terra matta Teatro del Buratto, Milano

15.01 - ore 20.30 Beethoven 3 Spettacolo concertistico

14.02 - ore 16.00 Pop up. Un fossile di cartone animato Sociale Famiglie

16.01 - ore 20.30 Hamlet travestie Operetta

15.02 - ore 20.30 Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick 18.02 - ore 20.30 Shakespeare’s women Spettacolo in lingua inglese 20.02 - ore 20.30 Turandot principessa falena Spettacolo musicale 21.02 - ore 11.00 Clair de lune Camera con musica

Como “Città dei Balocchi” La 22.ma edizione della “Città dei Balocchi” si protrarrà fino al 6 gennaio 2016. A farla da padroni, una volta di più, il mercatino di Natale (casette con prodotti tipici), l’arrivo di Babbo Natale e quello della Befana nonché la pista di ghiaccio in Piazza Cavour. Fantastico, come sempre, il gioco delle luci e delle luminarie di Piazza Duomo e dintorni e tanta tanta animazione. Sfuggita la possibilità di diventare capitale della cultura, malgrado la qualità del progetto presentato, la città lariana si sta dunque rifacendo alla grande con un evento che pur essendo alla ventiduesima edizione riesce sempre a sorprendere, a piacere e a mettere tutti d’accordo. La Città dei Balocchi costituisce infatti un’attrattiva unica grazie ad un programma che si rinnova ogni anno spaziando dallo sport alla cultura, dalla didattica all’aspetto ludico. Senza dimenticare che la complicità della magia natalizia costituisce pure un’attrattiva turistica di grande richiamo nel periodo invernale. Nelle foto © s.a.c. sopra il duomo visto da piazza Verdi a destra uno scorcio di piazza Duomo


19


20

Natale nel malcantone

Agenda Natalizia per il Malcantone a cura della Redazione Il tuo Presepe ai Grappoli Albergo I Grappoli, Sessa

Musica e Ballo Albergo i Grappoli, Sessa

fino a sabato 26 dicembre 2015 Concorso di Presepi per grandi e piccini. Premiazione concorso: venerdì 26 dicembre, ore 15.00. Esposizione aperta fino a gio 01.01.2016, dalle ore 8.30 alle ore 18.00. Entrata gratuita

Giovedì 31 dicembre 2015 Veglione di San Silvestro con il Duo Francesca & Natalia e magici momenti con il Mago René. Orario 19:00 Organizzazione: Albergo I Grappoli Telefono: +41 91 608 11 87 E-Mail: info@grappoli.ch Web: www.grappoli.ch

Duo chitarra e contrabbasso Residenza Rivabella, Magliaso Domenica 27 dicembre 2015 Intrattenimento musicale Orario 16:00 Entrata gratuita Organizzazione: Residenza Rivabella Telefono: +41 91 612 96 96 E-Mail: residenza@rivabella.ch Web:www.rivabella.ch

Brindisi di Capodanno Piazza Chiesa, Vernate Giovedì 31 dicembre 2015 Orario 22:00 Organizzazione:I Farciam Accessibilità portatori di handicap

Concerto Corale di Capodanno Venerdì 1 gennaio 2016 Coro Ra Voos du Sceré Dettaglio Sala Comunale, Astano

Concerto natalizio dell’Epifania Chiesa parrocchiale di San Cristoforo, Caslano Mercoledì 6 gennaio 2016 Piccoli Cantori di Pura. Direzione Christian Barella. Orchestra Corelli Ensemble della RSI. Al termine arrivo dei Re Magi con doni per i bambini. Orario 17.30 Entrata gratuita www.piccolicantori.ch


tinotte.ch

fino a mercoledì 20 gennaio 2016 Mostra di pittura di Francine Mury. Opere di medio e grande formato, in particolare degli ultimi anni. Delinea un viaggio fra tracce, geologie, vegetazioni, rievocazioni e memorie. Orario 10:00 - 18:00 “Profumo di frutta e fiori” Museo Sergio Maina, Via Orti 15, Caslano fino al 6 marzo 2016 Esposizione di opere dei pittori Sergio Maina (1913-2009), Jean Corty (1907-1946) e Edmondo Dobrzanski (1914-1997). Natura morta, olio, acquarello e pastello. Apertura sabato e domenica dalle 14:00 alle 17:00 Altri giorni su appuntamento Tel. +41 79 230 45 03

© fotopucci

Nel corso del tempo Residenza Rivabella Via Ressiga 17, Magliaso

21


22

natale e Capodanno

SpecialeNatale

Significato del Natale Il Natale è da sempre avvolto da un alone di magia che coinvolge grandi e soprattutto piccini, rendendolo la festa per eccellenza: ovunque compaiono lucine e addobbi dai mille colori, mercatini e alberi decorati. Ma qual è il significato più profondo di questa festività? Inizialmente il Natale era una festa prevalentemente religiosa: celebrare la nascita di Gesù ed è proprio da questo evento che deriva il suo nome (dal latino natum). Il periodo prima di Natale assume quindi un significato di attesa e preparazione; da qui il termine Avvento. Il Natale viene celebrato in Occidente a partire dal IV secolo (il 25 dicembre) e, successivamente, anche in Oriente (il 6 gennaio). Con il passare dei secoli e con l’affermarsi del capitalismo e della globalizzazione, però, questa origine ha perso in parte il suo significato e il Natale ha assunto un significato più consumistico; la corsa ai regali e l’enorme quantitativo di prodotti a tema presenti sugli scaffali dei negozi, ne sono un esempio lampante.

Ecostestinibilità del Natale Raramente il Natale si sposa con l’ecosostenibilità: un’ingente quantità di alberi e carta viene infatti “sacrificata” in nome di questa festività, per non parlare degli sprechi di cibo e del consumo energetico. Come coniugare allora lo sfarzo del Natale con la salvaguardia del pianeta? Per prima cosa si

può utilizzare il più possibile carta riciclata, sia per quanto riguarda i pacchetti regalo, sia per i bigliettini di auguri. Una valida alternativa per questi ultimi é rappresentata dall’uso di e-card natalizie. Per le decorazioni si può dare libero sfogo alla propria creatività utilizzando rami, pigne, foglie secche ma anche resti di stoffa o qualsiasi altro materiale riciclabile. Per quanto riguarda il consumo di elettricità, puntare invece all’uso di luci e decorazioni a basso consumo energetico o, perché no, sulle romantiche candele. Per lo shopping natalizio – e non solo – ci si serva di mezzi pubblici!

Natale nel mondo In Spagna il Natale è diverso da regione a regione, ma c’è almeno un elemento comune: il pranzo in famiglia, consumando la tipica zuppa di Natale. I festeggiamenti iniziano alcuni giorni prima della vigilia con la Lotteria di Natale: un evento importante insieme alle feste religiose vere e proprie. La sera del 24, dopo la cena di famiglia, i cattolici praticanti si recano in chiesa per celebrare la Misa del Gallo. In particolare a Maiorca viene intonato il cantico della Sibila, dichiarato peraltro Patrimonio dell’Umanità. In Catalonia, oltre alla classica figura di Babbo Natale, esiste quella del Caga Tiò, un pezzo di legno, che secondo la tradizione, dovrebbe “sfornare” i dolci per la notte di Natale. Olentzero è invece


tinotte.ch

un vecchio carbonaio con una faccia poco amichevole, incaricato di portare i regali nei Paesi Vasco e Navarra. L’ultima festa, ma non per questo meno importante, è l’Epifania: la sera del 5 gennaio in tutto il paese si celebrano delle sfilate con delle carrozze per dare il benvenuto ai Re Magi, incaricati di distribuire i regali. In Cina il Natale è prettamente consumistico: infatti, solo l’1% della popolazione è cristiano, il resto si divide fra coloro che approfittano del Natale quale occasione per scambiarsi regali e coloro che, al contrario, non sanno neppure di cosa si tratti; fatto questo assai curioso dato che gran parte delle decorazioni natalizie sono made in China. Il Natale viene celebrato esclusivamente nelle grandi città della Cina, quelle più occidentalizzate. Anche qui ad esempio esiste la figura di Babbo Natale, che indossa però abiti cinesi tradizionali, viene addobbato l’albero e istallate le lucine. In Messico sono tipiche le Posadas durante le quali viene riprodotto il cammino di Giuseppe e Maria alla ricerca di alloggio (da qui il nome Posada). Entrambi questi personaggi vengono attivamente rappresentati in “passeggiate”. Tipiche del Natale le piñatas (pignatte) contenenti dolci e caramelle che, rappresentando il peccato, devono essere distrutte a suon di colpi.

Il Natale etiope, infine, è noto come Ganna e si celebra il 7 gennaio, secondo la tradizione ortodossa che si rifà al calendario giuliano. La celebrazione si svolge in antiche chiese scavate nella roccia vulcanica o in chiese moderne progettate seguendo tre cerchi concentrici. Durante il rito uomini e donne si siedono separatamente e ricevono candele che porteranno poi in processione. Quest’ultima prevede di compiere tre giri intorno alla chiesa. In Australia il Natale segue fedelmente la tradizione sassone. Nonostante in questo emisfero la festività ricada nel periodo estivo, vengono adottate le usanze europee invernali, neve e slitta comprese. Spesso il lauto pranzo di Natale viene consumato sotto l’ombrellone, senza rinunciare alla macedonia di frutta e non è raro incontrare Babbi Natale in costume, barba e tavola da surf. Invece del classico abete, vengono addobbati palme, alberi di banani ed eucalipto; le decorazioni includono immagini di canguri e koala con cappello di Babbo Natale. I tipici dolci di Natale: il pudding - preparato secondo la tradizione mescolando a turno l’impasto ed esprimendo a turno un desiderio – e la paylova contenente fragole, frutto della passione e panna montata. Nel 1937, a Melbourne, è stato dato il via alla tradizione dei carols by candlelight (canti al lume di candela) che di svolgono alla vigilia coinvolgendo migliaia di persone: si stendono delle coperte a terra e si cantano le canzoni di Natale tutti insieme.

23


24

natale e Capodanno

Menù di Natale

Menù di Natale Aperitivo di benvenuto *** Trofie con salsiccia, funghi porcini e pomodorino o Lasagnette di mare *** Cappone tradizionale all’arancia o Filetto di manzo in crema di radicchio di Treviso o Terrina gustosa di tre pesci *** Contorni di stagione *** Torta Millefoglie *** Panettone e caffè

CHF 62.- (p.p.) Antipasto+piatto del giorno con dessert CHF 52.- (p.p.)

Cappella Due Mani Via San Gottardo 120 CH-6900 Massagno Tel. +41 91 966 41 29 www.cappelladuemani.ch

Menù San Silvestro Treccia di branzino in carpione leggero Mini tortino di acciughe alla Vernazzana Buridda Sarda di pescatrice *** Mini bigné al formaggio d’alpe su purea di fagioli Borlotti *** Involtino di Bresaola e caprino Asparago con mantello di bacon *** Ravioli caserecci ai carciofi con sugo tirolese o Pappardelle al ragù di tre pesci *** Sorbetto al limone *** Trancio di ricciola su specchio di rucola o Filettini di vitello alle spugnole e carote glassate *** Panettone stregato e spumante Caffé *** Piatto augurale della tradizione con cotechino e lenticchie

CHF 90.- (p.p.) Riservazioni entro il 27.12

Cappella Due Mani Via San Gottardo 120 CH-6900 Massagno Tel. +41 91 966 41 29 www.cappelladuemani.ch


tinotte.ch

Menù di San Silvestro e Capodanno

Ristorante

La Brasera

Menù San Silvestro

Menù San Silvestro

Inizio cena ore 20°°

Un benvenuto da parte della cucina

Carrellata di antipasti *** Tris di pasta fatta in casa *** Tris di entrecôte alla pioda manzo, cervo, cavallo. Salse fredde della casa verdure miste *** Gran buffet di dolci, caffè

CHF 95.- (p.p.) A mezzanotte panettone e coppa di champagne per brindare all’anno nuovo in compagnia!

Menù Capodanno

Tartare di salmone cannolicchi gratinati cocktail di gamberetti *** Tagliolini al nero di seppia astice agli aromi di mare **** Branzino al cartoccio patate al forno purea di broccoli *** Sorbetto menta & vodka

Il salmone Marinato da noi su letto di insalatine croccanti e pan tost *** La terrina di foie gras con purea di mele e pan brioche *** La cremina di topinambur al profumo di tartufo *** I gnocchettini di patate blu su specchio di zafferano *** Il filettino di rombo cotto a bassa temperatura e la sua salsina *** La costoletta di cervo con polenta viola e le guarnizioni della caccia *** Il pre dessert *** La composizione di dessert a sorpresa dello chef *** Caffe e Friandise

CHF 98.- (p.p.)

CHF 65.- (p.p.) È gradita la riservazione in entrambi i casi.

Hotel des alpes Tel. +41 91 869 17 22 Fax +41 91 869 17 23 Info@hoteldesalpes-airolo.ch

www.hoteldesalpes-airolo.ch

Ristorante la brasera Via Mataldin 1 CH-6534 San Vittore Tel. +41 91 827 47 77 info@ristorantelabrasera.ch www.ristorantelabrasera.ch

25


26

natale e Capodanno

Menù di San Silvestro e Capodanno Menù San Silvestro Amuse Bouche con Blend di Pinot Noir & Chardonnay Il Walzer di Colori & Sapori dei nostri mari secondo il pescato *** Il Trittico dei Tre Ravioli su vellutata di aragosta rosa & lenticchie nere all’olio EVO del podere Casino delle Terre di Siena *** Il Sorbetto di mela Annurca mantecato alla grappa Stravecchia *** Lo “STORICO” croccante dei Tre Crostacei di Sicilia & Puntarelle al Verdello di Costiera *** Dulcis in fundo... Il Tortino caldo di cioccolato Svizzero alla crema mascarpone

Un augurio Storico alla mezzanotte Bollicina di Pinot Noir & Chardonnay Trebbiano d’Abruzzo Biologico & Sirah di Sicilia

CHF 130.- (p.p.) LO STORICO SWISS Via Gaggio 11 CH-6883 Novazzano Tel. +41 91 647 02 97 info@lostorico.ch

Menù S.Stefano Insalatina di gamberi risa, carciofi e colatura di alici *** Cavatellil con verza, zucca e funghi *** Lombatina di vitello arrosto con lattuga romana brasata alle piccole verdure e tartufo nero *** Crema catalana alla vaniglia con sorbetto all’arancia

CHF 65.- (p.p.) 6805 - La Palazzina Via Cantonale 1, CH-6805 Mezzovico Tel. +41 91 683 68 05 Cell. +41 79 275 68 05 www.6805lapalazzina.ch


tinotte.ch

Veglione di Capodanno Aperitivo benvenuto con frivolezze salate (dalle 19.00) Cena dalle ore 20.00 Terrina di foie gras d’anantra, composta di mele cotogne e pistacchi *** Cappellacci di zucca e formaggino, tartufo nero, burro nocciola profumato al timo *** San Pietro dorato, puntarelle croccanti, guazzetto al curry giallo, riso venere *** Medaglione di filetto di manzo arrosto gratinato alla mostarda di Cremona *** Variazione sul tema cioccolato Alla 01.00 Spuntino con zampone, cotechino e lenticchie

CHF 120.- (p.p.)

runch di 6805 - La Palazzina -B danno! Capo

Via Cantonale 1 .) CH-6805 Mezzovico CHF 65.- (p.p Tel. +41 91 683 68 05 Cell. +41 79 275 68 05 www.6805lapalazzina.ch

Epifania Per cominciare e terminare le Festività in compagnia ed allegria Fondue “Bourguignonne” Carne di Manzo(CH) a volontà CHF 46.*** Fondue “Bourguignonne Vigneronne” Carne di Manzo(CH) a volontà CHF 46.*** Fondue Chinoise Carne di Manzo(CH) a volontà CHF 46.*** Accompagnate dalle nostre 7 salse fredde fatte in casa: Pepe Verde, Funghi Porcini, Mirtilli, Aglio, Tartara, Rosa, Piccante. Contorni: Patate Fritte, Riso Bianco, Sottaceti

nch di È gradita la riservazione in entrambiBiru casi.

Capodanno!

Hotel des alpes Tel. +41 91 869 17 22 Fax +41 91 869 17 23 Info@hoteldesalpes-airolo.ch

www.hoteldesalpes-airolo.ch

27


28

enologia


tinotte.ch

L’azienda e i vini di Enrico Trapletti A cura della redazione

Enrico Trapletti: un po’ di storia I Trapletti emigrano da Bergamo ed approdano nel Mendrisiotto vivendo di bestiame ed agricoltura. Enrico, sin da piccino, respira e vive visceralmente il rapporto con la terra ed i suoi prodotti. Una volta cresciuto decide d’allontanarsi, si destreggia con infinita abilità tra ferrovia e ristorazione. Poi la sua vita rientra nei binari voluti dal destino ed Enrico Trapletti dedica sempre più tempo ai “suoi” vini. L’azienda vitivinicola Trapletti L’azienda vitivinicola Trapletti dispone di 7 ettari di terreno suddivisi tra Morbio Superiore, Morbio Inferiore e Coldrerio. La metà delle uve prodotte vengono vendute alla Cantina sociale di Mendrisio ed alla ditta Matasci e l’altra metà produce tra le 30000 e le 35000 bottiglie annue ripartite in 2 bianchi ( tipologia che non lo fa impazzire ) e 9 rossi oltre ad una discreta offerta di nocino. Donne e Nabumba Ad Enrico piace paragonare il vino all’universo femminile e sentenzia “Il vino va trattato come una donna, lo devi coccolare, se no te la fa pagare”. Fatta questa premessa, siccome il nostro cantone si interseca perfettamente nella fascia che comprende il Piemonte e la Valtellina, dove il nebbiolo regna incontrastato, decide di coltivarlo e di produrre un vino

esagerato in tutto, estremo alle nostre latitudini. E così nel Nel 2010 viene alla luce la prima annata del vino “Nabumba” 2007 (letteralmente tradotto “una bomba” ), composto da 6 vitigni tra cui il nebbiolo. Ma la consacrazione arriva con il Nabumba 2009 che ha una base del 30 % di Nebbiolo ed il restante 70 % ripartito tra ben 11 vitigni. Si fa un pennichella di 24 mesi in botti di barriques nuove e poi il 50 % continuerà il pisolino in botti di rovere per altri 6 mesi. È stato immesso sul mercato nel 2012 e guarda caso, nell’anno nel quale è stata predetta la fine del mondo, è risultato essere un vino proprio da fine del mondo! I riconoscimenti Innumerevoli i riconoscimenti ricevuti dai suoi vini. Citiamo quelli che ci sembrano più significativi: nel ‘99 la rivista Vinum, tra le più importanti del settore, decreta il Merlot Culdrée ‘97 miglior vino ticinese. Nel 2004, il merlot Culdrée 2000, al Grand Prix du Vin Suisse viene premiato, tra altri 3200, come miglior vino rosso monovitigno svizzero. Nel 2008 la rivista Revue du Vin de France, in una degustazione alla cieca, definisce il Merlot Culdré 2005 il primo della classe in Ticino. Sotto: lo staff dello snack bar S.Giorgio

Snack Bar San Giorgio a Coldrerio Grazie all’imprenditorialità del viticoltore Enrico Trapletti, Coldrerio può di nuovo contare su uno snack bar di tutto rispetto. Il San Giorgio è infatti tornato a nuova vita, si presenta completamente rinnovato e offre ai clienti abituali e di passaggio un bellissimo ambiente. La cucina offre prodotti di ottima qualità. Per quanto riguarda i vini (il San Giorgio è il punto vendita dei Vini Trapletti), oltre ai propri pregiati vini, è ampia la scelta di altri vini ticinesi. La nuova gestione dello Snack Bar San Giorgio offre a tutti gli avventori tanta cordialità.

Snack Bar San Giorgio via San Giorgio 6 CH-6877 Coldrerio Tel +41 91 646 07 84

29


30

enologia

L’azienda “Castello di Fonterutoli” Da oltre sei secoli, i Marchesi Mazzei si dedicano all’attività vitivinicola con passione e impegno che si rinnovano di generazione in generazione. La continua ricerca di nuovi orizzonti qualitativi li ha portati a estendere le attività su diverse frontiere enologiche, da quella storica del Castello di Fonterutoli nel Chianti classico, verso due realtà altrettanto promettenti: Belguardo nella Maremma Toscana e Zisola nella Sicilia Sud-Orientale. Attraverso il loro potenziale espressivo, riescono a declinare in contesti diversi un patrimonio unico di esperienza, sempre nel rispetto delle caratteristiche e delle specificità di questi grandi “terroirs”. La costante attenzione a questi valori si riflette su tutti i vini dell’azienda, per la soddisfazione dei “connaisseurs” di tutto il mondo che riconoscono nel nome Mazzei uno dei punti di riferimento del panorama enologico italiano.

Con questo spirito la famiglia Mazzei lavora per continuare a meritare la fiducia degli estimatori, nel presente e nel futuro.

Il vino Mix36

Un patrimonio viticolo pluricentenario, quattro decenni di selezione massale e clonale, trentasei biotipi diversi, un Sangiovese di razza pura. Un progetto unico che finalmente si realizza: “Blend”, “Cru” e “Monovarietale” adesso si compenetrano. Il resto del testo lo potete leggere su www.tinotte.ch Nella foto la cantina e il borgo del Castello di Fonterutoli

Castello di Fonterutoli - Chianti Classico Belguardo - Maremma / Zisola - Sicilia Tel. +39 0577 73 571 - www.mazzei.it Distribuito da Tamborini vini Via Serta, CH-6814 Lamone - Tel. +41 91 935 75 45 http://tamborinivini.ch


tinotte.ch

Swiss Wine Award 2015: premiati i vini Delea Al Casino Restaurant Bern il 29 ottobre c’è stata la premiazione del Concorso Gran Premio del vino Svizzero (Swiss Wine award). Alla serata sono stati attribuiti i premi ai primi tre classificati dei 6 vini nominati nelle diverse categorie. La Vini & Distillati Delea aveva due vini in Nomination: il Diamante Rosso del Ticino 2012 nella categoria “Assemblaggi Rossi” ed il Noir spumante brut 2013 nella Categoria “Spumanti”. Quest’ultimo ha ottenuto un brillantissimo 3° posto nella categoria spumanti. Il Diamante Rosso del Ticino 2012 ha invece ottenuto la Medaglia d’oro, mentre che il Carato Riserva Oro Merlot ed il Carato Ticino DOC entrambi dell’ottima vendemmia 2012 sono stati premiati con la medaglia d’argento. Ricordiamo che il Carato Ticino DOC Merlot 2012 è pure stato precedentemente premiato con la me-

daglia d’oro al concorso Expovina Internationale Weinprämierung Zürich 2015. L’azienda è orgogliosa dei risultati ottenuti che vanno a sottolineare gli sforzi fatti quotidianamente per il miglioramento delle qualità dei loro pregiati vini.

31


32

enologia

Visita alla Cantina Chiodi di Ascona A cura della Redazione

Cari lettori, questo numero siamo andati a visitare la cantina Chiodi. Una cantina storica del Cantone. Andrea Arnaboldi enologo e comproprietario della casa vinicola ci ha accompagnato nel percorso di questa bella realtà. La cantina è situata ad Ascona ma i vigneti dove acquistano l’uva si situano nelle terre del Pedemonte e nel Bellinzonese. Il giovane condottiero Andrea ha dovuto prendere in mano la società dopo la prematura scomparsa, nel 2005, del padre Fabio.

Fondata nel 1880, Chiodi Ascona è oggi insieme a Carlevaro Bellinzona, acquisita nel 2009 - una delle 10 maggiori azien-

de ticinesi attive nel settore del vini e di distillati. Più o meno 150 tonnellate di produzione propria che ben si affianca (per poter offrire un’offerta completa alla propria clientela) l’attività di importazione e rivendita di prodotti: svizzeri, italiani e francesi. Fin dagli anni ’80, grazie a Fabio, la Chiodi ha creato una vasta rete di contatti nella zona di Bordeaux. Tra l’altro è stata una delle prime aziende ad affinare il vino nelle barriques, pratica oggi così tanto di moda. Chiodi in generale punta molto sulla qualità. Anche per i prodotti esteri è continuamente all’opera nel selezionare chicche o comunque prodotti di nicchia capaci di distanziarsi dall’ampia offerta delle grandi superfici di vendita. Ora in breve alcune date importanti. L’azienda nasce nel 1880, inizia la sua attività con la produzione di birra e la vendita di vini italiani. Nel 1957 la Chiodi passa nelle mani di mio nonno Attilio e mia nonna Cécile dopo averne assunto la direzione per 13 anni. Nel 1978 la società si evolve e inizia a puntare sulla produzione di vino ticinese. Il 1985 prima annata di Rompidee (un vino che vuole rompere con le tradizioni). Nel 2005 ha inizio la produzione della linea Ultima goccia che è la prima creazione di Andrea. Nel 2009 la Chiodi acquisisce la Carlevaro a Bellinzona permettendo di portare al 50% la produzione rispetto alla vendita di vini d’importazione. Nel 2013 arriva Giovanni Antognini nel ruolo di direttore

generale per affiancare Andrea nella conduzione aziendale. Nel 2015 Chiodi ha una gamma complessiva di 12 etichette. Attualmente l’azienda è composta da 18 collaboratori fissi. Chiodi Ascona SA Via Delta 24, CH-6612 Ascona Tel. +41 91 791 56 56 Fax +41 91 791 03 93 info@chiodi.ch www.chiodi.ch Orari di Apertura: Lu-Ve 07.30 - 12.00 / 13.30 - 17.30 Sabato 08.00 - 12.00

Enoteca Arnaboldi

La mano di un architetto di interni (Michele Arnaboldi) si evince fin da subito. La disposizione delle bottiglie è minimalista. Il visitatore, abituato a raggruppamenti di bottiglie, ha la possibilità di godersi ogni singola bottiglia nella maniera più accurata possibile. Ogni bottiglia, dotata di un numero, permette poi all’appassionato più esigente di ottenere le informazioni più accurate. Ultimo accenno al nome Enoteca Arnaboldi che richiama le radici alle quali è ancorata la Chiodi Ascona, che nella sua conduzione è oggi contradistinta dalla convivenza fra tre generazioni della famiglia Arnaboldi. Enoteca Arnaboldi Via Delta 24, CH-6612 Ascona info@enoteca-arnaboldi.ch www.enoteca-arnaboldi.ch


gastronomia

tinotte.ch

La 4 edizione di “Al nos mangee...” Oltre ogni più rosea previsione “Al nos mangee…” è entrato di diritto nelle rassegne importanti del nostro cantone, grazie alla varietà qualità e ricchezza di quanto proposto. La sfida che gli organizzatori intendono ora affrontare è quella di veicolare il dolce della Media Leventina, la Spampezia o il Spampezi, su tutto il territorio ticinese per diffondere la cultura contadina e storica dei nostri avi.

edizione, ma ha in programma un anno gastronomico interessante con alcune iniziative uniche nel suo genere perché il 2016, come annota Roberto Bosia, sarà l’anno del doppio anniversario: 5 anni per “Al nos mangee….” e 10 anni per www.eticinforma.ch, blog di riferimento.

Da sinistra: Mario Cammarata, giurato, Roberto Bosia, ideatore e coordinatore “Al Nos mangee...”; Samanta Fakhy, giurata; Barbara del Fedele, giurata e Paola Agustoni presidente della Giuria per l’aggiudicazione del Piumogna Gastro Award 2015.

Per il momento le giurie incaricate stanno valutando il miglior dessert proposto a base di Spampezi e stanno decidendo qual è stata la miglior fotografia scattata dai clienti. In gran segreto sono pure stati dati dei voti ai ristoranti in base alla loro accoglienza. Appena saranno noti i risultati, verranno comunicati. Sulle ali di questo corrobante successo, il gruppo “Al nos mangee…” non si fermerà all’organizzazione della prossima e 5°

La Sosta dei Golosi a Contone La sosta dei Golosi è un locale che si tro­va sulla trafficata strada che congiunge Bellinzona a Locarno. Ideale, grazie ai nu­merosi e comodi posteggi, “usarlo”come punto di incontro per un caffè o un aperi­tivo. Se poi però desideri fermarti per pranzo ti accorgi di aver fatto un’ottima scelta. La carta non è esagerata, ma i piatti sono fatti sul mo-

mento e si presentano cu­rati. Anche sul mezzogiorno le proposte interessanti ed equilibrate non mancano. La sera ci si può lasciare andare in qualche magia del bravo chef. Nei suoi piatti emergono le chiare e inconfondibili origini partenopee. La cucina mediterranea, presso la Sosta dei Golosi è di qualità.

Concludiamo spendendo qualche parola sull’accoglienza. Discreta e competente. Di sicuro, chi si ferma a mangiare a Contone, prima o poi ci ritorna. Foto a lato: lo staff della Sosta dei Golosi.

via Cantonale 30, CH-6594 Contone Tel. +41 91 858 00 31

33


34

gastronomia

A tavola con... Dany Stauffacher

“Perché a tavola non c’è solo il benessere, ma trovi anche la felicità” Servizio a cura di David Camponovo

Oggi abbiamo avuto occasione di incontrare il terzo ospite di Ticino by Night&Day, Dany Stauffacher, fondatore di S.Pellegrino e Sapori Ticino Sagl. Durante questo incontro al Ristorante Noca a Viganello, abbiamo avuto modo di chiacchierare e scoprire diversi aspetti di quello che rappresenta l’azienda Sapori Ticino. Abbiamo cominciato l’intervista accompagnati da un buon Merlot, perché quest’oggi l’argomento trattato è l’enogastronomia. Abbiamo scelto Dany perché dal 2007 ha creato una manifestazione eccezionale: Sapori Ticino. È una manifestazione eccellente, che ha segnato una serie di eventi legati alla gastronomia e al vino, quindi il Ticino veramente deve molto a Dany, come Dany deve molto al Ticino. Carne o pesce? Assolutamente tutte e due. Salato o dolce? Io mangio di tutto ma di principio preferisco di più il salato.

La sera pasta o pizza? Pasta tutta la vita, ma non solo alla sera anche sul mezzogiorno. Pesce di lago o pesce di mare? Col pesce di mare hai più possibilità perché la varietà è molta, i loro sapori sono diversi: possiamo dire che loro vincono la guerra ma non la battaglia. Avessi avuto la bacchetta magica e avessi potuto scegliere il secolo in cui avresti potuto vivere, quale sarebbe stato? Mi sarebbe piaciuto tantissimo la scoperta del West, andare a scoprire i territori, creare delle comunità e vedere come qualcosa di si sviluppa. È chiaro che li c’è un po’ l’angolo nero degli indiani, anche se devo dir la verità tra i Cowboy e gli indiani io tenevo agli indiani. Rock o Blues? Blues, attenzione poi però al rock che è un po’ vasto.

In alto: Dany prima di gustarsi la tartare al Ristorante Noca. Sopra: Il personale del Noca, Dany Stauffacher e David Camponovo.

Uno degli artisti musicali che preferisci? (un singolo e un gruppo) I gruppi sono due, i Gotthard e i Van de Sfroos, come attuali, però potrei dirti i Beatles, che hanno fatto la storia, noi li abbiamo vissuti proprio in prima persona. Come singolo invece direi Battiato. Lugano o Ambri? Curva Nord! Da quando ero piccolo.

Foto ufficiale di S.Pellegrino Sapori Ticino 2015 - www.saporiticino.com

Hockey o calcio? Se posso sceglierne una sola, Hockey.


tinotte.ch Lo sport che più ami? La pesca è uno sport? Chiedo… allora la pesca. Perché ti da delle sensazioni meravigliose, io ho fatto dei viaggi molto belli: in Patagonia (vedi foto sotto), in Canada vicino all’Alaska, dove di solito c’è il release e prendiamo magari un salmone per cena. Bollicine: Rosso o Bianco? Rosso, che ultimamente devo dire è una grande passione. Il Merlot resta il mio preferito ma il Pinot nero è il vitigno in assoluto, che in futuro avrà un successo strepitoso. Al di fuori del Ticino, quale regione d’Italia o di Francia? La Sicilia. Sei passato dal business della moda a quello gastronomico, perché? È un hobby che è diventata una professione, le ragioni sono essenzialmente due, la prima è che adoro il Canton Ticino. Essere ticinese nel salire può essere difficile, ma dall’altra parte essere ticinese può avere i suoi vantaggi. Il secondo è perché veramente sono convinto che a tavola si svolge tutta la vita di ognuno di noi: non c’è solo il benessere, a tavola trovi anche la felicità! Questa mia passione nasce anche dal mio passato: ho avuto la fortuna di girare il mondo, sono stato in America, Asia e lì quando ti trovi magari da solo a Bangkok cosa puoi fare? Vai a mangiar bene, e quindi il cibo

diventa compagno di viaggio. Sapori Ticino è nato per il grande amore per il Ticino e per i suoi prodotti straordinari!

S.Pellegrino Sapori Ticino S.Pellegrino Sapori Ticino nasce nel 2007 da un’idea di Dany Stauffacher. Il suo sogno era quello di far conoscere l’enogastronomia come mezzo essenziale per lo sviluppo del turismo, soprattutto in un territorio come quello del Canton Ticino, ricco di eccellenze e qualità. Sono proprio questi due elementi, insieme alla grande passione, le basi su cui si articola tutta la manifestazione. Durante gli ultimi 9 anni, S.Pellegrino Sapori Ticino, insieme a molti dei migliori Chef ticinesi e agli alberghi e ristoranti in cui lavorano, ha sviluppato un evento unico dedicato all’enogastronomia di qualità. L’idea che la tavola sia da sempre uno dei momenti più importanti della nostra vita e spesso il miglior modo per creare delle relazioni si è rivelata corretta data la grande attenzione riservata dai media

Via Giulio Vicari 19, CH-6900 Lugano Tel +41 (0)91 971 58 48 www.nocarestaurant.ch

Orari: Lu- ve 06.00-24.00 Sa- do 07.00-24.00

a Sapori Ticino in questi anni. L’interesse per la manifestazione è salito di pari passo alla sua copertura mediatica fino ad essere riconosciuto come uno dei più importanti a livello Svizzero ed Europeo. Ogni anno viene proposto un tema diverso, come i grandi Chef Italiani, Les Grandes Tables de Suisse, i migliori giovani Chef d’ Europa, le donne Chef, la città di Berlino, gli Swiss Deluxe Hotels e nel 2015 “World’s Top Chefs”, ossia 8 Chefs dei migliori 51 ristoranti al mondo sono stati ospiti della manifestazione. Per il 2016 è previsto il tema “10 YEARS” che festeggia con grande orgoglio i 10 anni di storia di questa manifestazione. Tra 8 e 10 cene con altrettanti Chef tristellati Michelin e altre serate con grandi Chef andranno a costituire un parterre di ospiti e una parata di stelle Michelin mai realizzata a livello mondiale durante un solo evento!

Biografia Dany Stauffacher nnasce nel 1953 a Zurigo. I suoi genitori si trasferiscono con lui in Ticino quando aveva due anni. E’ cresciuto a Lugano, dove vive tuttora in una vecchia fabbrica ristrutturata. La sua carriera è fortemente influenzata dallo sport: a 17 anni ha debuttato nella serie A di basket del campionato svizzero e a 20 anni ha iniziato la vendita di abbigliamento sportivo. Con l’età ha sviluppato una forte passione per la buona tavola; è convinto che l’enogastronomia sia il mezzo migliore per promuovere il territorio ma anche per creare rapporti, divertirsi e coltivare amicizie. Nel 2007 ha creato S.Pellegrino Sapori Ticino, diventato uno dei più interessanti eventi gastronomici d’Europa. Oltre al cibo e al vino, le passioni di Dany Stauffacher sono la pesca, la sua Ducati e le montagne ticinesi. Nella sua vita ha viaggiato molto per affari e ha visitato oltre 1000 ristoranti in tutto il mondo. Il suo sogno e la sua sfida: avere un Ticino turisticamente forte.

35


36

gastronomia

Stelle Michelin 2016 Servizio a cura della Redazione

Canton Ticino

Comasco

Rolf Fliegauf Ecco, Ascona

Il Cantuccio, Albavilla Mistral, Bellagio Da Candida, Campione d’Italia I Tigli in Theoria, Como La Locanda del Notaio, Pellio d’Intelvi

Othmar Schlegel Locanda Barbarossa, Ascona Ivo Adam Seven, Ascona Lorenzo Albrici Locanda Orico, Bellinzona Andreas Schwab Tentazioni, Cavigliano Frank Oerthle Arté, Lugano Andrea Bertarini Conca Bella, Vacallo

Varesotto Acquerello, Fagnano Olona Ilario Vinciguerra, Gallarate Ma.Ri.Na., Olgiate Olona Il Sole di Ranco, Ranco

Legenda cucina ricca di finezza cucina gourmet cucina unica


tinotte.ch

Il bar ristorante Lungolago a Locarno ha un nuovo look! Il 26 novembre è stato riaperto il bar Lungolago a Locarno. Completamente rinnovato nell’arredamento e nello stile, si presenta molto colorato e accogliente. L’hanno costatato immediatamente i partecipanti al ricco aperitivo inaugurale, dove a farla da padroni sono stati ben quaranta (!) vini aperti di qualità. Il “Lungo”, dove ora ogni mattina verrà pure proposta la colazione del Lungolago, ha riaperto alla grande e offrirà un intenso programma invernale di aperitivi, eventi, serate speciali e, naturalmente, la consueta ottima cucina. Il “nuovo” Lungolago di cui non si potrà fare a meno vuole essere il cuore pulsante della movida sul Verbano. Da parte della redazione un bravo al patron Bruno, Ale e Staff per la ristrutturazione e per le belle serate che ci hanno e continueranno a regalare!

Bar Lungolago

Lo staff del Lungolago con al centro “the boss” Bruno - © foto D.C.

Via Bramantino 1 CH-6600 Locarno Tel. +41 91 751 52 46 www.lungolago.ch

37


38

gastronomia

“Tristezza im Ticino” A cura della Redazione Da tempo e da più parti si continua ad affermare che il Ticino sarebbe in una fase critica. Da ultimo anche il Blick a inizio novembre e in maniera molto accentuata, ha sostenuto che l’ospitalità in Ticino è diventata triste, che vuole vivere di rendita e vede il turista solo come una mucca da mungere... La nostra redazione ha voluto sondare opinioni di autorevoli attori locali che sono in prima linea.

Ketrin Kanalga

Membro comitato cantonale GastroTicino Proprietaria e gerente Hotel America Piazza Grande, CH-6600 Locarno Tel.+41 91 751 76 35 - www.hotelamerica.ch Questo critica è stata sicuramente pesante, ma spero che ci abbia aiutato a riflettere per cercare di migliorare la nostra accoglienza e il nostro servizio. Purtroppo, spesso si dimentica che il nostro Cantone è una destinazione turistica e che quindi l’accoglienza e il servizio non riguardano solo ed unicamente il nostro settore della ristorazione e dell’alberghiero, bensì tutti i settori: se il turismo funziona, anche l’economia dell’agricoltura, dei servizi pubblici e del commercio vanno avanti e beneficiano dell’arrivo dei nostri turisti. Il Ticino offre vasti servizi ed attrazioni, abbiamo un territorio che è unico e da invidiare, non ci manca niente, se è solo il sorriso cosa ci vuole? Io amo il mio mestiere, la più grande soddisfazione è quando il cliente ti ringrazia e ritorna a casa con delle emozioni che siamo riusciti a creare noi. Il sorriso e la cordialità non costano niente, è proprio quel tocco in più per far sentire al cliente che è il benvenuto. Sono convinta che queste critiche ci fanno solo migliorare il nostro servizio. Io vedo il futuro del nostro Ticino con il marchio di un sole sorridente.

Massimo Suter

Presidente Cantonale GastroTicino. www.gastroticino.ch Membro Consiglio Direttivo, GastroSuisse. www.gastrosuisse.ch Gerente Ristorante della Torre Riveta de la Tor 1, CH-6922 Morcote - Tel. +41 91 996 26 36 - www.ristorantetorre.ch Proviamo riconoscenza più verso un nemico che per calcolo ci loda, che verso un amico che a ragione ci critica. Secondo me non dobbiamo cercare le controprove, ma piuttosto fare una sana e razionale autocritica e cercare di imparare dagli errori e migliorare ancora se possibile i nostri pregi. Purtroppo è stato toccato un nervo scoperto, che mette in imbarazzante evidenza quello che un turista percepisce quando ci rende visita.

Tommaso Campanella (Tommy)

Negli scorsi mesi nominato 1. Premio Best of Swiss Gastro per il Cantone Ticino categoria Classic Proprietario, assieme alla moglie Ketty, dell’Osteria da Ketty & Tommy, via Muraccio 20, CH-6612 Ascona - Tel. +41 91 791 35 81 - www.osteria-ticino.ch La situazione in Ticino è paragonabile allo Champagne, è composto da “3 uve”. Ogni uva porta la sua particolarità e insieme fanno la ricetta perfetta. La “prima uva” è il gerente insieme al suo staff che è responsabile dell’accoglienza, del servizio, dell’ambiente e della qualità dell’offerta. La “seconda uva” è la regione che deve valorizzarsi agli occhi del cliente, rendere attrattiva la sua offerta ed ottimizzare la comunicazione mediatica. La “terza uva” è lo stato che deve essere il primo a credere che abbiamo un potenziale, promuovendo la regione turistica, agevolando le strutture turistiche e migliorando la rete viaria. Quello che accomuna queste “uve” sono la forza, l’equilibrio e la passione, affinché il risultato sia un prodotto di qualità. Personalmente credo che la nostra situazione turistica attuale non sia colpa di uno o dell’altro ma dell’assemblaggio non sempre equilibrato di un’offerta che ha bisogno di rinnovarsi e di una regione che non può continuare a vivere di rendita. È arrivato il momento di agire e rendere il Ticino “the place to be”. In fondo non può essere così difficile, viviamo nel posto più bello del mondo, basta solo renderlo più accogliente e questo è un pò il compito di tutti.


tinotte.ch

Bar Tucano ad Ascona Bar Tucano Normalmente si parla di Ascona nel periodo estivo grazie al suo favoloso Jazz Festival. Nel periodo invernale Ascona diventa un paese tranquillo, ma quest’anno grazie all’intraprendenza di Luisa Marucci la cittadina si è ravvivata a causa alla nuova gestione del Bar Tucano. L’elegante Bar si accosta al raffinato Ristorante Carrà, che proprio recentemente è stato insignito di 13 punti Gourmit. Gli asconesi e i clienti in generale potranno ora trascorrere la serata in due ambienti ricercati. Il ristorante Carrà in via dei Carrà dei Nasi 10, chiuso nei giorni 24 e 25, si vestirà di festa per uno scoppiettante Capodanno.

Via Colgio 18 CH-6612 Ascona Tel. +41 91 791 44 52 info@ristorantedellacarra.ch Tucano

È gradita la prenotazione al tel. +41 91 791 44 52 www.ristorantedellacarra.ch Annotiamo con grande piacere che l’autosilo per tutto mese di dicembre - è gratuito (una vera eccezione per la bella Ascona). Nella foto varie autorità politiche erano presenti all’inaugurazione © Marco Agorri del Fotostudio1 di Ascona.

39


concorsi

40

L’edizione 2015-16 del concorso “Mangiar bene!”, aperto a tutti i ristoratori della Svizzera italiana, continua.

VUOI FAR CONOSCERE ANCOR DI PIÙ IL TUO RISTORANTE? VUOI DARE UN VALORE AGGIUNTO ALLA TUA ABILITÀ CULINARIA? Approfittane e iscriviti alla V edizione del concorso “Mangiar bene!”,utilizzando la cedola qui sotto.

V edizione

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

a

mi iscrivo

2015-16

since 1999

partner

by Night&Day

chiedo informazioni

Nome Ristorante: Indirizzo Ristorante:

Nome Chef: Cognome Chef:

CAP / Località:

Telefono/Cel: E-Mail:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night&Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano 8. 9.

REGOLAMENTO CONCORSO “MANGIAR BENE!” 2015

2. 3. 4. 5. 6. 7.

Partecipano al concorso i ristoranti della Svizzera italiana che sottoscrivono il contratto proposto da A.R.T. Promotion Sagl/TbyN&D. L’organizzatore si riserva il diritto di invitare anche ristoranti della Regione Insubrica. Ogni ristorante puo’ essere rappresentato da un solo cuoco, una sola volta per la durata dell’intero concorso. Il piatto unico proposto, carne e contorni a libera scelta del ristorante partecipante, prezzo da CHF 25.- a CHF 40.- (variazione ammessa +/- 10%), deve essere evidenziato e disponibile a richiesta per tutta la durata del periodo di votazione corrispondente. Il periodo di votazione da parte del pubblico e della giuria è equivalente per ogni ristorante partecipante a due mesi circa (dal numero di TbyN&D in cui viene presentato il cuoco a quello immediatamente successivo). Sarà proclamato vincitore il cuoco il cui piatto nel periodo designato avrà totalizzato il maggior numero di preferenze.

10. 11. 12. 13. 14.

ù Vota il tuo men

Va edizione 4

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

2015-16

Indica con una X il punteggio che hai dato al piatto del concorso

14 Min

Nome:

1

2

Via:

Cognome: Località:

E-mail:(obbligatorio)

Telefono:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night & Day, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano www.tinotte.ch

by Night&Day

In palio l’estrazione di una cena per due persone e di altri premi a sorpresa al termine del concorso.

Segna con una X il ristorante visitato

13

preferito since 1999

1.

Le preferenze del pubblico potranno essere espresse solo tramite a) Cartolina di voto abbinata al concorso; b)cedola di voto riportata da TbyN&D. Cartoline e cedole dovranno essere spedite per posta (p.f. affrancare correttamente) a TbyN&D, via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano oppure depositate nell’apposito contenitore ubicato nel ristorante partecipante. Il giudizio della giuria sarà espresso per mezzo di un apposito formulario a punti: il punteggio totale acquisito sarà moltiplicato per un coefficiente pari a 2. A nome e per conto di A.R.T. Promotion/TbyN&D fungerà da coordinatore del concorso il sig. Sergio Cavadini. L’organizzatore potrà disporre liberamente delle foto dei cuochi e dei piatti concorrenti per tutta la durata del concorso e per eventuali iniziative correlate. L’organizzatore si riserva il diritto di procedere a eventuali cambiamenti per garantire il buon successo del concorso. È esclusa ogni forma di corrispondenza. Il presente regolamento è parte integrante del contratto sottoscritto dal ristorante.

3

4

Max

Firma CONCORSO “Mangiar bene” non è prevista nessuna corrispondenza


tinotte.ch

Il “Santana” di Rorè vince la terza tappa del concorso Mangiar Bene! a cura della Redazione

Dopo il maialino del Ristorante Alpino di Mezzovico, vincitore della I tappa e le polpettine di zio Lucio del Ristorante Pestalozzi di Lugano, vincitore della II tappa, a essere premiato è adesso il Ristorante Santana di Rorè (GR).

Il piatto vincitore della 3a tappa Rösti del cacciatore: sminuzzato di filetto di cervo e funghi porcini adagiato su un letto di Rösti

Il rinomato ritrovo grigionese ha in effetti fatto breccia alla grande nei raffinati palati dei partecipanti al concorso “Mangiar Bene!” con lo sminuzzato di filetto di cervo e funghi porcini su letto di rösti dello chef Bruno “Brün” Schorta

ALBERGO RISTORANTE SANTANA

Il ristorante Santana è aperto tutto l’anno 10.00-14.30 e 17.30-24.00, chiuso martedì sera, mercoledì e sabato mezzogiorno.

Ristorante Santana Strada de San Fedee CH-6535 Roveredo (GR) Tel. +41 91 827 32 58 www.hotel-santana.ch

San Fedee, Strada per monti Laura, CH-6535 Roveredo Tel. +41 91 827 32 58 - Fax +41 91 827 37 32 Lu/Mo + Gio/Do - Ve/Fr + Do/So: 10.00-14.30 - 17.30-24.00 Ma/Di: 10.00-14.30 / Sa/Sa: 17.30-24.00 Me/Mi: Chiuso/Geschlossen Dove l’arte incontra la cucina. Specialità di stagione: Cordon bleu festival, fondue di selvaggina, asparagi e capretto. In inverno: sella di capriolo, salmì di cervo e marmotta. Creazioni engadinesi e piatti internazionali / Hier Kunst trifft Küche. Saisonspezialitäten: Cordon Bleu Festival, Wildfondue, Spargeln und Ziegenlammbraten. Im Winter: Rehrücken, Hirsche und Murmeltier-Salmi. Engadiner Kreationen und internationale Gerichte Camere con servizi, TV e WiFi Zimmer mi Bad/WC, TV und WiFi

info@hotel-santana.ch - www.hotel-santana.ch

Ricordiamo che il ristorante Santana rimane aperto durante le festività fino al 31 dicembre compreso. Riaprirà l’esercizio a fine gennaio

Vota anche tu il piatto preferito e vinci

41


42

concorsi

e n o i z i d e V a

partner

Ristorante Pizzeria La rupe di San Zeno

Via Cantonale 17, CH-6814 Lamone - Tel. +41 91 950 90 10 - http://larupedisanzeno.ch

13

Bis di Tartare di vitello e manzo con chips di polenta e burro aromatizzato allo Zincarlin Ingredienti per 4 persone Tartare: 300gr filetto di manzo, 300gr filetto vitello, sale e pepe q.b., 10 ml Tabasco, 40 ml Worchester, 80 ml olio extravergine, 20 gr senape, 20 gr capperi, 4 filetti di acciughe, prezzemolo q.b. Burro aromatizzato: 60 gr burro, 50 gr Zincarlin Chips: farina di mais e “00”, acqua, olio ex.vergine

Chef Gianluca Crespi

Per persona CHF 32.-

Ristorante Pizzeria La rupe di San Zeno da Pietro e Lucia Miceli

Da un paio d’anni la famiglia Miceli ha rilevato il ristorante La rupe di San Zeno. Lucia e Pietro hanno iniziato a lavorare a Lugano agli inizi degli anni novanta. Dal 1998 al 2012 hanno gestito un Ristorante Pizzeria a Mendrisio. Durante questi anni Pietro ha conseguito il Diploma Cantonale di Pizzaiolo nel 2003 e nel 2008/2009 ha frequentato il corso di gerente presso la Gastoticino a Lugano ottenendo il Certificato di Capacità di Esercenti. Propongono alla loro clientela della cucina mediterranea con la pasta fresca fatta in casa, svariati piatti a base di pesce e carne, senza dimenticare la buona pizza cotta nel forno a legna. Non da ultimo, su richiesta, l’offerta di piatti senza glutine: pasta, pizza, ecc. Ristorante Pizzeria La rupe di San Zeno Via Cantonale 17, CH-6814 Lamone - Tel. +41 91 950 90 10 - http://larupedisanzeno.ch Orari: lu 18.00-23.30, ma-ve 11.00-14.30 e 18.00-23.30, sa 18.00-23.30 - Do chiuso


tinotte.ch

43

Grotto della Salute

Via Madonna della Salute 10, CH-6900 Massagno - Tel. +41 91 966 04 76 - http://grottodellasalute.ch

14

Risotto al “Vecchio Florio” uvetta sultanina e scaloppa di foie gras Ingredienti per 4 persone 400 gr di riso Carnaroli; 1/2 cipolla bionda tritata finemente; 50 gr burro; 5 cl marsala Vecchio Florio; 1 l brodo di pollo; 100 gr Parmigiano Reggiano; 8 fette di foie gras d’anatra spadellato; un pizzico di cannella; pepe e sale q. b.; 15 gr uvetta sultanina precedentemente ammollata nello stesso vino di sfumatura; Ribes rosso per decoro.

Chef Giuseppe Pezzoli

Per persona CHF 28.-

Grotto della Salute Da Gianalberto e Giuseppe

Da due anni la nuova gestione, affidata a Gianalberto Meregalli , prosegue nel solco già tracciato dalla precedente gestione durata 30 anni. Al grotto resiste sempre la tradizione, ma ora c’è anche il tocco di Giuseppe Pezzoli, un vero artista della cucina. La carta cambia ogni stagione e ogni giorno compaiono nuove proposte. Per concludere segnaliamo l’affascinante cantina fornita di varie pregiate etichette in gran parte ticinesi per valorizzare il territorio. Grotto della Salute Via Madonna della Salute 10, CH-6900 Massagno Tel. +41 91 966 04 76 - info@grottodellasalute.ch - grottodellasalute.ch Orari: lu-sa 12.00-14.00 - 19.00-22.00, Domenica chiuso


44

alimentazione

Le insalate...

che rafforzano le nostre difese immunitarie a cura della Dott.ssa Maria Papavasileiou Nutrendoci in modo adeguato possiamo rafforzare le nostre difese immunitarie. L’infiammazione cronica ha un impatto negativo su tutte le funzioni fisiologiche aumentando il rischio delle malattie degenerative e di quelle autoimmuni. La ricerca scientifica ha dimostrato che ci sono alcuni alimenti che possono prevenire i malesseri stagionali e le malattie croniche. Alimenti essenziali per le nostre difese sono il melograno, l’avocado, gli agrumi, la cipolla, frutta secca, l’aglio e spezie come lo zafferano e la curcuma. Infine, la flora batterica intestinale ha un ruolo importante nella risposta immunitaria contro i vari tipi di virus, malattie autoimmuni e tumori. I probiotici abbassano il rischio di infezioni nel tratto digestivo e allontanano le varie tossine fuori dal nostro corpo. I probiotici sono batteri lattici (lactobacillus acidophilus,

bulgaricus, rhamnosus) che aiutano l’equilibrio della flora intestinale e si trovano nei latticini fermentati oppure nei derivanti della soia come lo yogurt, kefir, miso e tempeh. Insalata di melograno e avocado Ingredienti 100g di melograno un avocado medio 100g di pompelmo qualche foglia di basilico. Per il condimento: 3 cucchiai di aceto, 3 cucchiai di olio, 1 cucchiaino di senape e 1 cucchiaio di crema di balsamico. Insalata di spinaci e melograno Ingredienti spinaci rucola un melograno 30 g di noci 3 cucchiaini di olio di oliva aceto balsamico semi di lino e pomodorini freschi.

Tutte e due le insalate contengono una alta quantità di antiossidanti, vitamine importanti per il nostro sistema immunitario come la vitamina C, vitamina E, vitamina A, grassi essenziali omega-3, fibre che aiutano il senso della sazietà e aiutano a regolarizzare la glicemia. Queste insalate si possono abbinare con un bel piatto di legumi.

Dott.ssa Maria Papavasileiou Dietista - Nutrizionista Mobile: +39 380 125 16 61 Skype: dieta.milano Linkedin:ch.linkedin.com/ pub/maria-papavasileiou/33/88a/a55 dietapersonalizzata info@dieta-personalizzata.it www.dieta-personalizzata.it


tinotte.ch

Vinci un evento con Ticino by Night & Day Negli scorsi mesi Ticino by Night si è trasformato… dopo 16 anni in Ticino by Night and Day. Perché ormai da tempo il giornale era evoluto in maniera, che il titolo non corrispondeva più al suo contenuto. Ma ciò nonostante dedichiamo sempre tanta attenzione al mondo della ristorazione e ai suoi instancabili attori. Da questo numero introduciamo, peraltro, una nuova

rubrica dedicata a coloro che lavorano dei bar, grotti, ristoranti della Svizzera italiana… permettendo loro di andare con Ticino by Night and Day a vedere un evento in programma nel ricco palinsesto di proposte della nostra regione. La prima vincitrice è Diana, che abita e lavora nella Vallemaggia. La già + Frizzante Diana, lavora da parecchi anni, presso il Bar Pineta a Maggia. Il ritrovo

O V O U N pubblico, da anni guidato dal simpatico Paco, ha ricevuto dalla redazione i due biglietti per lo spettacolo dello Schiaccianoci andato in scena lo scorso 4.12 al Palazzo dei Congressi. Il balletto di Milano, anche questa volta, non ha deluso le aspettative. La festeggiata ha inviato una mail di ringraziamento alla redazione dicendo di aver vissuto grandi emozioni!

Vuoi vincere anche Tu? Manda una mail a

redazione@tinotte.ch

specificando nome dell’esercizio pubblico e nome della persona a cui vuoi bene e che lavora con Te. Indicando il motivo per premiarla/o. Nella mail inserisci anche un recapito telefonico. Ogni numero sorteggeremo e premieremo qualcuno che lavora nella ristorazione augurandogli: Ogni numero premieremo qualcuno che lavora nella ristorazione augurandogli: Buon compleanno Buon anniversario Complimentandoci per Il conseguimento di un diploma professionale Un felice evento Un futuro sposo l’avvio di un nuovo esercizio pubblico una nuova esperienza professionale a seconda della vostra fantasia o creatività!

Intanto ci congratuliamo con Diana per i suoi primi 30 anni e tutti voi cari fedeli lettori i migliori auguri di Buone Feste!

Nella foto: Priscilla, Diana, David Camponovo e una comparsa

45


46

Festività

Carnevale in Ticino 2016 18 - 23 01 21 - 24.01 21- 24.01 22 - 24.01 26 - 31.01 27 - 31.01 28 - 30.01 29 - 30.01 29 - 30.01 30.01 30.01- 09.02 31.01 31.01 31.01- 06.02 04 - 09.02 04 - 09.02 04 - 09.02 04 - 09.02 04 - 07.02

Carnevale di Maggia Carnevale di Cadenazzo Carnevale di Gordola Re Zecca Carnevà di Goss Lostallo Carnevale di Gerra piano Sciavatt e Gatt Carnevale Lingera di Roveredo Carnevaa di Tri Re, Agno Carnevale di Cevio Carnevaa di Sciuri, Bioggio Carnevale di Caslano Ur Sgarbelee, Comano Carnevale di Avegno Carnevale dei Lipa Minusio Carnevale di vezio, Malcantone Rabadan, Bellinzona Nebiopoli, Chiasso Carnevale del Cuore EspoTicino, Bellinzona Carnevale di Malvaglia  Carnevaa di Cavri, Castel San pietro

04 - 09.02 04 - 08.02 05 - 06.02 05 - 06.02 05 - 06.02 05 - 06.02 06.02 06.02 06 - 10.02 06 - 10.02 06 - 07.02 06 - 09.02 06 - 07.02 06.02 06.02 06.02 07.02 07.02 07 - 08.02

I Marscitt, Gudo Carnevale Lugano Carnevale di Goss, cannobbio, Carnevale Solduno La Stranociada, Locarno Carnevale di Sessa, Malcantone Carnevale di Massagno Carnevale di Manno Carnevale Scrobion, Mesocco, Grigioni Carnevale di Cama Carnevale Re Tendrin, Tenero  Zocurin da cadempin, Cadempino Carnevale di Magliaso Carnevale di cadro Carnevale di gandria Carnevale di Melide Carnevale di Pregassona Carnevale di Astano, Malcantone Carnevale Magadino-Quartino 


tinotte.ch

07.02 Carnevale di Orselina, Re Tapior 08.02 Carnevale di Ponte Tresa 09.02 Carnevale di Ascona 09.02 CarnevĂ di Zocoron e Porscein, Dino 10 -13.02 Carnevale di Airolo 10-13.02 Re Naregna, Carnevale Ambrosiano Biasca 10 -13.02 Carnevale Scrobion, Preonzo 10-13.02 Or Penagin Carnevale Ambrosiano Tesserete

11 - 13.02 11 - 13.02 11 - 14.02 13.02 13.02 14.02 14.02 18 - 20.02

Carnevale Veccio, Cademario Carnevale di Claro Carnevale di Brissago Re Pitoc Carnevale di Ponte Capriasca carnevale di Breno Carnevale di Gordevio Carnevale di BrĂŠ-Lugano Re Becco Arogno

47


48

benessere & fashion

La storia del colore A cura di Roberto Stefanizzi per Elisir Coiffure Lugano

Laviamo i nostri capelli regolarmente solo da 100 anni ma li coloriamo da più di 2000. Dai tempi dell’antico Egitto si usava l’Henné per decorare i palmi delle mani e per colorare i capelli donandogli delle sfumature rosso-dorato aggiungendo poi l’Indigo per il nero/marrone e per coprire i bianchi. L’azienda l’Oréal ha analizzato campioni dei capelli di RAMES II. Nell’antica Grecia e Roma l’utilizzo di tinture erano considerate fashion, il biondo rappresentava la bellezza, le soluzioni includevano succo di melograno miscelato a ligustro. Per l’eterna giovinezza si usavano ceneri di faggio per coprire i capelli bianchi. Nel XVIII secolo si usarono le parrucche e quindi vennero meno le colorazioni. Ma è nel XX secolo dove tutto cambia, ed il colore diventa il servizio più richiesto. Un secolo in cui l’azienda L’Oréal è protagonista. Nel 1907, in una cucina, un chimico francese trova una colorazio-

ne innocua per i capelli e la cute. Questa si chiama AURÉALE. Nel 1909 con un socio fondarono una società, Societé Française des teintures inoffensives pour les cheveux, che diventerà poi L’Oréal. Dopo la 1° guerra mondiale, le donne in tutto il mondo, iniziano a lavorare guadagnare e quindi a curare la loro bellezza, arriva dunque l’esigenza di coprire i capelli bianchi. Richiestissima allora la colorazione. Inizia il grande successo per l’azienda francese. Negli anni ‘20 nasce il famoso caschetto, il primo shampoo secco e IMÉDIA LIQUIDA, una colorazione per coprire e colorare i capelli ma non può schiarirli. Il primo prodotto schiarente (L’ORÉAL D’OR) viene presentato nel 1925 dicendo “un giorno milioni di donne vorranno diventare bionde”... ed hanno avuto ragione. Inizia così l’era della donna platino, la donna sensuale e seducente, e tutte le star del tempo lo vogliono.

Nel 1940 si fondano le prime scuole per informare i professionisti del campo su come si usano questi prodotti. Negli anni ‘50 nasce IMÉDIA in crema, la prima colorazione che schiarisce e colora allo stesso tempo. Un sogno che diventa realtà. Negli anni ‘70 nasce la colorazione diretta, quella che dura 6-8 lavaggi. Negli anni ‘90 arriva DIACOLOR la colorazione tono su tono senza ammoniaca. Nel 2009 la novità assoluta nel mondo della colorazione permanente è INOA con una tecnologia in olio e senza ammoniaca. La storia ci insegna che il biondo è il colore della sensualità e della seduzione.Le rosse, ai tempi, erano considerate streghe e prostitute, quindi collegate alla malvagità, all’aggressività e alla cattiveria. Ai giorni nostri il rosso è di moda.

www.elisircoiffure.ch


tinotte.ch

facebook.com/digiovanna.ch

49

www.digiovanna.ch CH - 6573 Magadino Via al Forte 7 (+41) 76 39 00 976 mail@digiovanna.ch

CAMERIERI +FRIZZANTI

, er SMS Vota p ero o il num inviand ua /della t del tuo 880 o(a) al preferit SMS) 80.- x . 0 F H (C

5 Round + Frizzante 2015 Ricordiamo i nostri due concorsi.

1) Premio principale +Frizzante voti conteggiati tramite sms, e-mail e tagliando

Siamo giunti al penultimo giro prima della designazione del 16esimo + Frizzante. Il quarto turno è stata vinta da SILVIA Bar Capitano a Chiasso. La bella piratessa agguanta pure il 2° posto - provvisorio – della classifica generale. Il podio intermedio (4 round) si completa con l’affascinante WERONIKA Osteria Birreria da Rinalda Gordevio e dalla “seducente” STEFANIA Osteria Polisport – Blenio (ragazza Febbraio del Calendario 2016). Seguono in rigoroso ordine alfabetico la sorridente CLAUDIA Bar Gambrinus Biasca, il simpatico DAVIDE Bar Zero9Uno a Bellinzona e la sempre spensierata SARA Bar Meetng a Lugano. Il nuovo trio di testa è quindi composto dalla energica LARISSA dello Snack Bar Venezia a Cassarate, seguita appunto dalla “corsara” SILVIA e si mantiene sul podio la carismatica VIRGINIA del Bar Ristorante Passaparola a Savosa. Grazie a tutti per la partecipazione al concorso, sia ai protagonisti sia agli avventori dei ritrovi pubblici ticinesi, che da oltre 15 anni votano la loro cameriera/e preferiti! Premio tinotte.ch Ricordiamo che per i Click sul sito, da due anni, è previsto un premio finale speciale. Premio che sarà consegnato la sera della premiazione della Cameriera +Frizzante 2015!

1

ANNA

Caffé degli Artisti Bellinzona

4

GRETA

Osteria Gipeto - Tesserete

2) Premio speciale. +Frizzante WEB Preferenze espresse sul nostro sito web. www.tinotte.ch

SILVIA si impone alla grande nella speciale classifica sul sito e prende in mano anche la classifica CLICK (tinotte.ch/ concorsi/Frizzante).

tagliare e inviare a Ticino by Night, via San Gottardo 26 CH-6900 Lugano

Via

Area 51 - Solduno

5

Franca Franca Bar Biasca da Biasca

Malcolm rale

3

Bar Croce Fede Solduno

6

CarmenLugano Birreria City -

1. Partecipano al concorso camerieri - donne e uomini che lavorano in locali della Svizzera italiana. 2. Ogni locale partecipa una sola volta, nel corso dell’anno, rappresentato da un solo candidato(a). 3. La partecipazione al concorso necessita solo di un abbonamento annuale (CHF 60.-) in cui partecipa il concorrente. 4. Ad ogni uscita bimestrale della rivista concorrono sei candidati(e). 5. La votazione per ogni concorrente è di un’edizione. 6. Vince chi, a fine anno, ha totalizzato il maggior numero di preferenze, nei seguenti sistemi di voto. a) spedendo il tagliando sottostante b) via SMS - al 880, inviando il numero preferito p.es. FRIZ1, FRIZ2... ma non solo il numero! c) via e-mail. info@tinotte.ch indicando nome e cognome 7. È esclusa ogni forma di corrispondenza sul concorso. 8. Il locale vincitore si impegna ad organizzare una festa per la vincita del/della cameriere/a +Frizzante in cui lavorava al momento della partecipazione al concorso.

Invitiamo a segnalarci candidati per i nuovi numeri. Telefono. +41 91 605 73 00 - info@tinotte.ch

Cameriere(a) +Frizzante. Numero scelto

2

Francesca

E-mail (obbligatorio) Cognome Firma

CONCORSO N° 92


da leggere sia di giorno che di notte since 1999

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

by

Night & Day

da 15 anni la rivista del divertimento

omaggio in 16 0 2 1. .0 10 a entro il A chi si abboCnalendario TBN&scoDrt2e)0. 16. il (fino ad esaurimento

Gennaio Capodanno 1 Ve 2 Sa 3 Do 01 4 Lu Winx Musical Show – Christmas Tour 5 Ma Palazzo congressi, Lugano Epifania 6 Me 7 Gi 8 Ve 9 Sa 10 Do 02 11 Lu 12 Ma 13 Me 14 Gi >17.01 Music Net e Palco ai Giovani, 15 Ve Lugano Centro Esposizioni, Lugano 16 Sa J.Strauss K&K Wiener 17 Do Palazzo dei Congressi, Lugano 03 18 Lu 19 Ma WIRSI Business Treff con Katya Cometta 20 Me c/o Hotel Bellevue au Lac, Lugano (wirsi.ch) 21 Gi 22 Ve >24.01 Lugano Sposi Padiglione Conza 23 Sa 24 Do 04 25 Lu 26 Ma 27 Me >31.01 Carnevale Lingera, Roveredo 28 Gi 29 Ve 30 Sa 31 Do

17.01 XVI° Memorial Barbero, Ris. Cappella 2 Mani , Massagno

VIOLA

©FOTOGARBANI

i c n i v e i t a n o b ab

vo numero!) S all’880 (nuo SM o rs RISPOSTA co n o C DI DARE LA A IM PR AZIO SI R O A DA UNO SP PER I CONC TBN SEGUIT LA O R PA SCRIVERE LA N soluzione) (esempio. TB tti. in palio per tu N Fico TB : co Fi ra 10 biglietti ra: TBN Ginev ev to lone di Gin o sa M to s u is A i Sw tt 10 Biglie Show: TBN Swiss Moto TBN WINX 10 Biglietti m tt inx usical: 6 Biglietti W eal Christmas”: TBN Sco - “R a n tt ti o n Sc ve ic Le tr 2 CD Pa olo: TBN iere Carì/Air 3+3 giornal bonati. Solo per gli ab i: TBN Verdi d iuseppe Ver 8 Biglietti G N Peter Pan TB : n Pa ter 4 Bigliertti Pe notti: TBN Jovannotti van 6 biglietti Jo o

sarann HF 1.-. Inoltre ni sms è di C ntilmente offerti dai og r pe o st i ge co Il eriere Frizzant emi speciali sorteggiati prr chi voterà le nostre cam a la parola TBN prima r pe cessit nostri sponso esto concorso non ne ativa agli SMS. te indirizzo. 0 (per qu es FRIZ4). In altern 88 al e pr m dola al seguen se del numero, cartolina postale invian no. ga Lu -6900 .ch o tramite tardo 26, CH info@tinotte ht, Via S.Got

Ticino by Nig

A) Se sei un privato Per soli CHF 40.-

ricevi 1 copia x 6 edizioni del bimestrale

Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night & Day, Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00 Sì, sottoscrivo l’abbonamento a 6 numeri di Ticino by Night & Day(bimestrale).

Ticino by Night & Day

Eventuale nome esercizio pubblico

B) Se sei un esercente Per soli CHF 50.-

Nome e cognome

ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimestrale Ticino by Night & Day

e vuoi partecipare al concorso “Camerieri +Frizzanti” Per soli CHF 60.ricevi 4 copie x 6 edizioni consecutive del bimestrale Ticino by Night & Day

Gianlu

(ev. società e nome del locale) Via NPA/Località Telefono Mobile E-mail Luogo e data Firma

Tipo di abbonamento scelto

www.tinotte.ch

Privato CHF 40.-

Per locale pubblico CHF 50.-

Abbon. + concorso camerieri +Frizzanti

CHF 60.-

Ogni anno per gli abbonati oltre 200 biglietti omaggio per eventi in premio

tinotte.ch Con voi dal 1999

iro di vite” Concorso “G 04 il “Nero”? prima del 20 a av m ia ch me si Domanda: Co na nera Risposta: Lu ne: rta di Lamo t. na al Ris Se ce la to n vi Ha ca Bosisio


Eventi di successo

tinotte.ch

Casting per concorsi di bellezza per aspiranti Miss oppure Hostess a cura della Redazione - © fotoritratto

Bar Cowboy

Via cantonale CH-6594 Contone Tel. +41 91 858 03 13 cowboybar@hotmail.ch

La notte di Halloween di sabato 31 ottobre presso il Bar Cowboy di Contone ha avuto luogo la II semifinale di Mini Miss 2015. La semifinale si è svolta a Contone, presso l’accogliente e coinvolgente Bar Cowboy, con candidate non più alte di 168 cm. La serata, presentata da Gustavo Marcano e Flavia Vignuta, è stata allietata dalle musiche di Dj Amadeus, nonché collaboratore di A.R.T Promotion Sagl. Un’attenta giuria al femminile (quattro donne, tra cui Danja Zanetti, Miss Tap Model 2012, Sandra Rossi (BSA), Marja Kihlberg, artista e decoratrice (negozio Marjmò), Lara Palazzo (LK Communications) su cinque!) preseduta dall’unico uomo Mario Oliverio (Colortime SA ) ha stabilito la seguente classifica: Isabella Rossini di Tesserete – prima classificata e aggiudicataria della fascia Mini Miss 2014 - al secondo posto Chiara Pacciarelli di Castaneda; terza classificata Giulia Tramuto di Lugano. La fascia Simpatia invece è stata attribuita a Janjira Chuanin; mentre la fascia Fotogenia è andata a Eva Sykorova di Lugano. Cogliamo l’occasione per ringraziare ancora una volta gli sponsor dell’evento: BSA (Beauty Source Academy); Liquori di Giovanna: rappresentati da Giuseppe Massara; Colortime: rappresentato da Mario Oliverio; Lush, che ha distribuito i premi per le Miss; il FANTASY, Sexy Shop di Massagno - fornitore dei bellissimi vestiti indossati per l’occasione dalle candidate Miss e Elisir, parrucchiere di Lugano. Una serata di successo in cui la bellezza ha condiviso la scena con la magia di Halloween.

Sopra: Gustavo Marcano, Chiara pacciarelli, Isabella Rossini, Giulia Tramuto, Flavia Vignuta, Mario Oliverio,team della BSA e David Camponovo

A lato: Backstage - truccatrici della BSA all’opera.

Le foto della serata si possono trovare su www.tinotte.ch e su Facebook

Le miss vestono...

Alessandra Marasco sulla passarella Le Mini Miss in intimo natalizio

51


52

Eventi di successo

Mini Miss - Finale 2015 (X⁰ edizione) a cura della Redazione - © fotoritratto

Bar Glamour

via alla Chiesa 23 CH-6818 Melano

Sabato sera ha avuto il suo epilogo la decima edizione del concorso di bellezza promosso dal bimestrale del divertimento e tempo libero Ticino by Night and Day dedicato ad aspiranti miss della Svizzera italiana e regione insubrica alte fino a 168 cm massimo. L’incoronazione della più bella del reame ha avuto luogo presso il nuovo locale pubblico Bar Glamour a Melano. La decima Mini Miss si chiama Eva Sykorova ed è di Lugano. La trentunenne è istruttrice diplomata all’istituo jogatantrico „Mohendjo-daro“ e Tantra PNL Coach per le donne. La vincitrice ha sicuramente conquistato la giuria non solo con la sua bellezza di chiare origine dell’est, ma anche per la sua innata simpatia ed energia positiva. Sul podio e pure eletta Miss Fotogenia la graziosa diciannovenne Isabella Rossini di Sondrio (Italia), attualmente studentessa di trucco presso la Beauty Source Accademy e terza Dunja Nayem, di Locarno. La fascia simpatia se l’è aggiudicata la sempre sorridente Camilla Romano di Sorengo. Le ragazze sono state giudicate da un’attenta giuria composta da varie personalità del Cantone e preseduta dall’imprenditore Mario Oliverio quale presidente di giuria e tra gli altri era presente l’artista ticinese Johnny Duk e l’ospite italiano Luca Tassinari (già vincitore della trasmissione cult Pupa e Secchioni in onda su Italia 1). Le ragazze si sono misurate su tre sfilate differenti: la prima con un vestito elegante, seguito dall’ attesissimo passaggio in intimo natalizio, che ha visto il marchio Fantasy in primo piano e, infine, l’immancabile sfilata burlesque. Ricordiamo inoltre, che il montepremi in palio ha superato la soglia dei CHF 10’000.-, in forma di premi gentilmente messi a disposizione dagli sponsor. Le ragazze sono state pettinate dai ragazzi del Salone Elisir Lugano e truccati da BSA (scuola di trucco Lugano). È stata una serata all’insegna della musica e del divertimento, condotta dai travolgenti presentatori Gustavo Marcano e Flavia Vignuta nel bellissimo Bar Glamour. Foto e commenti su: www.tinotte.ch e su Facebook: Ticino ByNight&Day

Sopra: le tre classificate: Isabella Rossini, Eva Sykorova e Dunja Najem

A destra: Johnny Duk e Camilla Romano Sotto: Sasa e cameriera del Bar Glamour In basso: foto di gruppo delle Modelle dopo la sfilata “Burlesque”


tinotte.ch

53


54

Eventi di successo

Presentazione Calendario TBN&D 2016 a cura della Redazione - © fotogarbani

Best Western ****

Hotel Bellevue au Lac

Riva A. Caccia 10 CH-6900 Lugano Tel. +41 91 994 33 33 www.hotelbellevue.ch

Sabato 12 dicembre Sabato 12 dicembre 2015 ha avuto luogo, presso l’albergo Bellevue au Lac di Lugano, la presentazione dell’undicesimo Calendario edito dalla rivista del tempo libero e divertimento Ticino by Night&Day. Le tredici modelle, che fanno bella mostra di sé sulla copertina e i dodici mesi del Calendario 2016, si sono infatti esibite dal vivo sfilando a due riprese sempre con abiti griffati FANTASY. La serata è stata presentata dal eclettico Gustavo Marcano. Fantastica l’atmosfera creata grazie al pianoforte dalla brava Catherine Nardiello.

Le Fotomodelle del Calendario con il signor Castelli, Hotel Bellevue au Lac

Silvan Zingg al pianoforte

Buffet dell’aperitivo

David Camponovo, Nadine Medolago e Giulia Tramuto

Un momento della serata

La rinomata “Mozzarella” di “I veri sapori DOP del latte di Vincenzo Pirraglia”

Dopo aver gustato il ricco buffet e la cucina dell’accogliente ed intrigante struttura. È arrivato il momento, di lui: il Calendario, vero e proprio oggetto “cult”. La serata è proseguita con alcune sorprese fino alla gustosa e prelibata torta, che i presenti hanno mangiato ascoltando le melodie magiche del re del boogie woogie svizzero Silvan Zingg! Hanno pure contribuito alla buona riuscita della serata lo staff del Salone Elisir di Lugano e la scuola di trucco BSA.


tinotte.ch

Le Fotomodelle con Mario Oliverio (Colortime SA), Sarah Calato (BSA) e Moreno Prati (About-x) Le Fotomodelle con Francesco Salvetti (Salvetti Consulting SAGL)

55


56

Eventi di successo

Best Western ****

Hotel Bellevue au Lac

Impeccabili come sempre anche il fotografo Claudio Rossi i cameramen Maurizio e Marco. Da ultimo un ringraziamento a Charlotte e Flavia per il loro lavoro oscuro. Il Calendario lo si trova ora nei locali pubblici e può essere richiesto alla redazione, chiamando negli orari di ufficio, Tel. +41 91 605 73 00 o scrivendo a: redazione@tinotte.ch.

Davide Pucci e Alessandra Giannini

La famiglia Cavadini

Franco Bianchi (farmacia Casabella), on. Ignazio Cassis e Andrea Incerti posano con le protagoniste del Calendario... Sotto lo sguardo di Dario.

La copertina del calendario posa con la brava pianista. Contatto pianista: Catherine Nardiello +41 76 471 39 92


tinotte.ch

Lara Palazzo e Mario Oliverio (Colortime SA)

Backstage: Truccatore della BSA e Isabella Rossini

57

Charlotte con Giuseppe Massara Liquori di Giovanna e l’artista Body painting Marja Kihlberg

12 babbonataline in compagnia di Lorenzo Meroni un altro amico della rivista!


58

Eventi di successo

Miss TBN&D- Semifinale 2015 a cura della Redazione - © Michele Bazzo

Bar Glamour Sabato 19.12 a avuto luogo la semifinale del tredicesima edizione del concorso di bellezza promosso dal nostro magazine. Miss Bar Glamour la studentessa diciassettenne Brenda Laski di Campione d’Italia. Pure in finale la cameriera (gestisce il bar Triangolo a Besso) Dainora Sereiviene di Lugano e Angelina Sigrist di Arogno, pure studentessa, eletta miss Fotogenia. Le ragazze sono state giudicate da due attente giurie composte da varie personalità del Cantone e presiedute dal primo cittadino di Bissone Andrea Incerti. Segnaliamo la presenza in giuria di tre artisti musicali ticinesi: Johnny Duk, il pianista Silvan Zingg e Theo Rossi. Le ragazze sono state pettinate da Svetlana del Salone Ben di Paradiso e truccate da BSA (scuola di trucco Lugano). Le miss Ticino by Night and day vestono Fantasy. Il sexy shop di Massagno è dotato un ampio reparto vestiti per donne. La serata è stata presentata da Gustavo Marcano. Foto e commenti su: www.tinotte.ch e su Ticino ByNight&Day Nelle foto: le ragazze premiate da sinistra Brenda Laski, Angelina Sigrist e Dainora Sereiviene; un momento della sfilata, e foto di gruppo Miss e Gustavo Marcano (al centro).

via alla Chiesa 23 CH-6818 Melano

Panetteria Pasticceria Storni di Valerio Gorza via Canonica, CH-6950 Tesserete Tel. + 41 77 404 72 23


© Foto Garbani

tinotte.ch

www.tinotte.ch Manda il tuo curriculum a: info@tinotte.ch o tel. +41 91 605 73 00

Spedisci il tagliando alla redazione: Ticino by Night&Day Via San Gottardo 26, CH-6900 Lugano info@tinotte.ch - tel. +41 91 605 73 00

Miss TbyND 2016 (h. minima 168 cm)

Night & Day 2016 Concorso storico alla sua XIII edizione per concorrenti residenti nella regione insubrica, alte da 168 cm in su.

MiniMISS

nome

e-mail

cognome

professione

indirizzo

hobbies

CAP/località

data di nascita

cellulare Età minima 16 anni

altezza

Mini Miss 2016 (h. massima 168 cm) Hostess

59


sport

60

Il Lugano e la Coppa svizzera Per rinverdire la tradizione Servizio a cura di Eugenio Jelmini - foto Claudia Campana

Nella sua gloriosa storia il FC Lugano ha vinto tre titoli nazionali nel 1938, 1941 e 1949. E altrettante Coppe svizzere (1931, 1968, 1993). Sono proprio i ricordi delle ultime finali della competizione a eliminazione diretta a essere ancora logicamente vivi nella memoria di moltissimi tifosi. Il 15 aprile di 47 anni fa al Wankdorf di Berna, davanti a 35 mila spettatori, i bianconeri di Louis Maurer sfidarono il Winterthur. A una decina di minuti dal termine, con il risultato in parità (1-1), Simonetto Simonetti siglò il gol che fece vincere la Coppa al Lugano. Protagonisti di quell’impresa e di una stagione memorabile: Brenna, Chiesa, Coduri, Egli, Gottardi, Hartung, Indemini, Luttrop, Lusenti, Prosperi, Pullica, Schmid, Signorelli, Simonetti e Teruzzi. Nel ’93 la finale si disputò

il 31 maggio, sempre a Berna. Avversario dei bianconeri (allenati da Karl Engel) il quotato Grasshopper che aveva al suo attivo ben 17 Coppe. La contesa venne dominata da Galvao e compagni già in vantaggio di due reti alla pausa. L’incontro si chiuse sul 4-1 e il trofeo tornò meritatamente in Ticino. Formazione: Walker, Morf, Galvao, Käslin, Tami; Sylvestre, Colombo, Esposito (Fornara), Andrioli, Zuffi (Jensen) e Subiat. Sono trascorsi parecchi anni e diverse traversie da quell’affermazione. Il Lugano è tornato in Super League dopo un lungo calvario e sta comportandosi con dignità. L’avvento di Zdenek Zeman alla guida tecnica ha portato nuovi schemi e grande entusiasmo. La gente riempie Cornaredo e se ne esce soddisfatta, al di là dei risultati.

Anche in Coppa svizzera la squadra del presidente Renzetti è tornata a superare i turni. Dopo aver eliminato Castello e Bellinzona, negli ottavi si è imposta con autorità sul difficile terreno del Winterthur. I quarti di finale ora sono alle spalle grazie alla vittoria, anche se sofferta, contro il Köniz (1⁰ Lega). Aspettiamo quindi la semifinale di mercoledì 2 marzo 2016, ore 19.00, all’Allmend di Lucerna. Partita sicuramente difficile, ma Zeman riuscirà a preparare a dovere la squadra. Ora il sogno continua, aspettando la semifinale, dopo anni di magra e di delusioni. I tifosi ci sperano, la società anche. La finale non è più un’utopia. Il Lugano di questa stagione è in grado di farsi valere sempre e comunque.

www.fclugano.com

FC Lugano stagione 2015-2016

FC Lugano

www.fclugano.com

sa

06.02.16

FC Lugano

do

14.02.16

FC Thun

do

21.02.16

FC Lugano

sa

27.02.16

FC St. Gallen

FC Vaduz

sa

05.03.16

FC Lugano

FC Lugano

do

13.03.16

FC Lucerna

FC Lugano

sa

19.03.16

Grasshopper

FC Lugano

FC Zurigo FC Lugano

www.fclugano.com

FC Basilea


61

Dragons Lugano - VBC Einsiedeln

FC Chiasso

sa 09.01 18.00

(www.fcchiasso.ch)

sa 16.01 18.00

do 07.02.16 Neuchâtel Xamax - FC Chiasso

sa 23.01 18.00 sa 30.01 18.00

Burgerstein Vitamine Volley -

sa 13.02.16 FC Chiasso - FC Aarau

sa 06.02 17.00

Volley Schönenwerd -

do 07.02 17.00

Lausanne UC -

sa 20.02.16 FC Chiasso - FC Wohlen

Dragons Lugano

Volley Top Luzern -

Dragons Lugano -Chênois Genève Volley Dragons Lugano

Dragons Lugano

Dragons Lugano

www.pallavololugano.ch

sa 27.02.16 FC Bienne - FC Chiasso sa 05.03.16 FC Chiasso - FC Wil 1900 do 13.03.16 FC Le Mont - FC Chiasso sa 19.03.16 FC Chiasso - FC Winterthur Derby tra Lugano Tigers - SAM Massagno - foto © DC.

09.01.16 17.30

AGENDA SPORT sa 26 - gio 31.12 Coppa Spengler Hockey su ghiaccio Vaillant Arena, Davos vedi pag 63

Lugano Tigers (Reposieux)

BBC Monthey -

09.01.16 17.30

SAM Massagno - Fribourg Olympic (Palamondo)

15.01.16 19.30

SAM Massagno - Union Neuchâtel Basket (Palamondo)

15.01.16 19.30

Swiss Central Basket -

Lugano Tigers - Lions de Genève (Istituto Elvetico)

17.01.16 16.00

SAM Massagno (Rennweg)

17.01.16 16.00

BC Winterthur -

gennaio 2016 X Torneo della Befana Volley Palestre SM Agno

24.01.16 16.00

Fribourg Olympic -

ve 15 - sa 16.01 - ore 20.15 Music on Ice 2016 Centro Sportivo , Bellinzona

06.02.16 17.30

gio 18- do 21.02 Swiss-Moto 880 Zurigo vedi pag 69

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880 880 gio 03- do 13.03 86° Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra Ginevra 880 880 vedi pag 73 Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

Lugano Tigers (Wartegg)

Lugano Tigers (Saint-Léonard)

24.01.16 16.00

SAM Massagno - BBC Monthey (Palamondo)

06.02.16 17.30

Lugano Tigers - BC Boncourt R. Team (Istituto Elvetico) Starwings Basel -

SAM Massagno (Sporthalle)

www.luganobasket.ch - www.sambasketmassagno.com

Piste di ghiaccio

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

fino a me 06.01.16 Natale in Piazza Lugano fino a 06.01 tutti i giorni 10.30-18.30 fino a me 06.01.16 Locarno on Ice Aperto tutti i giorni, anche festivi! Piazza Grande, Locarno

fino a do 10.01.16 Mendrisio sul ghiaccio tutti i giorni ore 11.00-22.00 Piazzale alla Valle, Mendrisio fino a do 10.01.16 MelideICE 2015 tutti i giorni 16.00-22.00 Piazza a Melide fino a do 28.02.16 Bellinzona


62

sport

Che succede all’hockey ticinese? A cura di Doriano Baserga

I bianconeri stanno risalendo la china, ma non riescono ad inanellare una serie sufficientemente lunga di risultati positivi che li porterebbe nei primi tre posti della classifica. Il valore del Lugano è questo con i campioni che si ritrova nel roster. Il nuovo allenatore Shedden ha dato nuovamente fiducia all’ambiente ma fatica a schierare i giovani del Lugano. Giusto che giochi chi merita di giocare senza concessioni ai giovani del vivaio, ma i vari Fazzini, Dal Pian, Romanenghi, Sartori per emergere, devono solo essere schierati con continuità, maturare e dare quello che tutti si aspettano. L’esempio è stato Diego Kostner, titolatissimo con Fischer ma ignorato da Shedden fino alla partita di Friborgo dove l’allenatore in emergenza di uomini lo ha buttato nella mischia. Kostner ha colto l’occasione al volo diventando subito decisivo.

Questo è un esempio emblematico: bisogna poter considerare tutti senza metterli ai margini o farli giocare solo in caso di necessità. Non è una critica a Shedden sia chiaro, ma un chiaro riferimento ad una scelta della società di voler comunque puntare sul vivaio locale, il progetto del club pienamente sposato da Fischer che Shedden fatica a confermare poiché lui stesso ha dichiarato che punta sul l’esperienza e i giocatori di classe per salire la classifica. Ma a volte ci vogliono anche i giovani a dare impulso e vitalità ai più talentuosi ed esperti. L’esempio di Kostner è emblematico e farà riflettere lo stesso Shedden. A Natale il Lugano non si fermerà perché è stato invitato alla Coppa Spengler a Davos. Un avvenimento di prestigio che il Lugano dovrà onorare al meglio con qualche rinforzo e chissà che non ci possa essere una bella e gradita sorpresa.

Shedden conosce il torneo avendo già allenato alla Spengler dove il Lugano potrebbe anche creare la grande sorpresa come nel 91 quando nella sua unica partecipazione giunse fino alla finale prima di inchinarsi al grande CSKA di Mosca (da segnalare che neppure 12 ore prima il Lugano conquistò il diritto alla finale sconfiggendo proprio i maestri russi nell’ultima partita di qualificazione). Buon Natale Lugano e che Davos sia il trampolino di lancio verso le vette delle National Hockey League. Buon Natale all’Ambri che deve rendersi conto di avere una squadra capace di raggiungere l’ottavo posto. Buon Natale a Patrick Fischer che abbraccia la Nazionale da allenatore “cullando” un sogno mondiale come lo straordinario argento di Stoccolma conquistato al fianco di Simpson.


63

Coppa Spengler, Vaillant Arena, Davos Gruppo Torriani

Yekaterinburg

HC Lugano

Team Canada

Adler Mannheim

HC Davos

Jokerit Helsinki

sa 26.12 do 27.12 lu 28.12 ma 29.12 me 30.12 gio 31.12

G.1 G.2 G.3 G.4 G.5 G.6 G.7 G.8 G.9 G.10 G.11

15.00 20.15 15.00 20.15 15.00 20.15 15.00 20.15 15.00 20.15 12.00

HC Lugano - Adler Mannheim Yekaterinburg - Team Canada Jokerit Helsinki - Perdente G.1 HC Davos - Perdente G.2 Vincitore G.1 - Jokerit Helsinki Vincitore G.2 - HC Davos 2 gruppo Torriani - 3 gruppo Cattini 2 gruppo Cattini - 3 gruppo Torriani 1 gruppo Cattini - Vincente G.7 1 gruppo Torriani - Vincente G.8 Vincente G9 - Vincente G.10

ma 22.12.15

19.45

ZSC Lions

HC Lugano

ma 22.12.15

19.45

HC Davos

HCAP

me 23.12.15

19.45

HC Lugano

HC Davos

me 23.12.15

19.45

HCAP

HC Lausanne

sa 02.01.16

20.30

HC Lugano

HCAP

sa 02.01.16

20.30

HC Lugano

HCAP

do 03.01.16

16.00

HCAP

HC Lugano

do 03.01.16

16.00

HCAP

HC Lugano

sa 09.01.16

19.45

HC Bienne

HC Lugano

ve 08.01.16

19.45

EV Zug

HCAP

do 10.01.16

15.45

HC Lugano

HC Bienne

sa 09.01.16

19.45

HCAP

EV Zug

ve 15.01.16

19.45

EV Zug

HC Lugano

ve 15.01.16

19.45

HCAP

Kloten Flyers

sa 16.01.16

19.45

HC Lugano

HC Lausanne

do 17.01.16

15.45

ZSC Lions

HCAP

ma 19.01.16

19.45

HC Bienne

HC Lugano

ma 19.01.16

19.45

HCAP

EV Zug

ve 22.01.16

19.45

HC Lugano

FR Gotteron

ve 22.01.16

19.45

GE Servette

HCAP

sa 23.01.16

19.45

SC Bern

HC Lugano

sa 23.01.16

19.45

HCAP

SCL Tigers

ve 29.01.16

19.45

HC Lugano

SCL Tigers

ma 26.01.16

19.45

EV Zug

HCAP

sa 30.01.16

19.45

GE Servette

HC Lugano

ve 29.01.16

19.45

HCAP

SC Bern

sa 06.02.16

19.45

HC Davos

HC Lugano

sa 30.01.16

19.45

FR Gotteron

HCAP

do 07.02.16

15.45

HC Lugano

ZSC Lions

ve 05.02.16

19.45

HCAP

HC Davos

ve 19.02.16

20.30

HC Lugano

HCAP

sa 06.02.16

19.45

HC Lausanne

HCAP

ma 23.02.16

19.45

Kloten Flyers

HC Lugano

ve 19.02.16

20.30

HC Lugano

HCAP

ve 26.02.16

19.45

HC Lugano

EV Zug

sa 20.02.16

19.45

HCAP

HC Bienne

sa 27.02.16

19.45

HCAP

HC Lugano

ve 26.02.16

19.45

HC Bienne

HCAP

sa 27.02.16

19.45

HCAP

HC Lugano

www.hclugano.ch

www.hcap.ch

AGENDA HOCKEY

Gruppo Cattini


64

sport

Non-fumatori dell’anno 2015:

Vicky Mantegazza e Filippo Lombardi Servizio a cura della Redazione - foto D.C.

Ogni anno l’Associazione Svizzera Nonfumatori assegna una nota di merito ad una personalità che può essere citata quale esempio concreto di non-fumatore attivo e convinto che si trasforma per un anno intero in “testimonial” di una vita normale senza fumo. È un riconoscimento che viene assegnato dal 1981 e quest’anno fanno trentaquattro. Il premio è stato attribuito in passato a personalità politiche, culturali, sportive e del mondo dello spettacolo. Il 2006 è stato l’anno di consacrazione del non-fumo in Ticino. Tutti ricordano la votazione popolare in cui l’80 % dei votanti approvò l’abolizione del fumo dai locali pubblici. In quell’anno il riconoscimento andò all’arbitro internazionale di calcio Massimo Busacca. L’anno seguente, nel 2007 fu l’illusionista Fantasios, nel 2008 la sciatrice Lara Gut, nel 2009 le marciatrici Marie e Laura Polli con Miss Ticino

by Night Viviana Kocher, nel 2010 fu la volta di Pelin Kandemir deputata in Gran Consiglio, nel 2011 lo scettro fu del Consigliere di Stato Paolo Beltraminelli e nel

2012 il premio toccò al mentalista Federico Soldati, nel 2013 a Rubens Bertogliati. L’anno scorso fu la volta di: Inti Pestoni (HCAP) e Raffaele Sannitz (HCL).

Da sininstra Filippo Lombardi, presidente Ass. Non Fumatori Alberto Polli e Vicky Mantegazza.


65

Filippo Lombardi

Nel 2015 il riconoscimento resta nel mondo sportivo con i due presidenti, deus ex-machina, delle due squadre di hockey di serie A: Vicky Mantegazza (HCL) e Filippo Lombardi (HCAP) Nella motivazione del presidente ASN Alberto Polli si legge che “Vicky non ha mai fumato alcuna sigaretta, anzi il fumo le dà molto fastidio e ha pure affermato che in vita sua ha solo fumato dei sigari - tradizione nordamericana durante i festeggiamenti dei 6 titoli di campione svizzero delle Ladies. Il senatore Lombardi è stato un leggero fumatore di pipa in età studentesca, ma non ha mai fumato sigarette. Al termine della premiazione i due presidenti si sono resi protagonisti di un gesto simbolico degno di nota, devolvendo il premio in denaro ricevuto al settore giovanile della squadra avversaria. Di conseguenza on. Filippo Lombardi ha donando il suo premio ai Giovani del Hockey Club Lugano, mentre Vicky Mantegazza ha contraccambiato offrendo il suo premio ai Giovani discatori dell’HCAP.

Un atto che il Ticino sportivo saprà apprezzare.”

di Giovanni Lombardi e Christiane nata Ducotterd. Patrizio di Airolo, nato a Bellinzona il 29 maggio 1956. Scuole elementari a Locarno, ginnasio e liceo ad Ascona, maturità federale di tipo B nel 1975. Studi di diritto ed economia politica all’Università di Friborgo, sottoassistente di diritto canonico dal 1979 al 1981.

Vicky Mantegazza

Figlia di Geo Mantegazza, imprenditore, e di Elena Carlotta Vanini Mantegazza, nasce nel 1965. Dopo gli studi lavora presso la ditta di famiglia in qualità di amministratrice immobiliare. Nell’autunno 2008 è entrata nel CdA dell’Hockey Club Lugano SA e divenuta vicepresidente un anno più tardi. Vicky da dodici anni era a capo del Ladies Team con cui ha conquistato cinque titoli nazionali e numerose soddisfazioni in ambito internazionale, non da ultima la storica medaglia di bronzo nella final four dell’European Women’s Champions Cup, giocata alla Resega. Dalla stagione 2011-2012 è il presidente del Consiglio di amministrazione del Hockey Club Lugano SA.

Giornalista, è amministratore delegato della TeleTicino SA e Radio 3i. Segretario generale dell’EYCD (‘81-’87 Giovani Democristiani Europei), l’odierna YEPP, a Bruxelles. È stato direttore del quotidiano ticinese „Giornale del Popolo“ a Lugano (‘87-’96) e nel 1996 fu fondatore, oggi Presidente ed amministratore delegato della Televisione Regionale TeleTicino (Presidente del CdA dal 1996 al 1999, dal 1999 Direttore Generale). Nel 2001 nominato Presidente dell’Associazione delle Televisioni regionali svizzere Telesuisse. Dal 2009 è presidente del Consiglio di amministrazione dell’Hockey Club Ambrì-Piotta SA. Professione e funzione attuale Giornalista RP, Presidente di Media TI Holding Consigliere agli Stati Capogruppo PPD alle Camere federali


66

SPeciale leventina

L’inverno in Leventina Durante la stagione invernale la Valle Leventina offre ai propri ospiti e turisti una vasta gamma di attività all’aria aperta, immersi nella natura tra stupendi paesaggi, alla ricerca di nuove emozioni. Le offerte per grandi e piccoli spaziano dallo sci alpino allo sci nordico, dalle piste da slitta al pattinaggio e all’hockey su ghiaccio, dallo sci alpinismo ai sentieri invernali. Numerose anche le manifestazioni sportive e di svago che vengono organizzate poiché l’inverno è una stagione che non finisce mai! Gli appassionati dello sci alpino troveranno piste con diversi gradi di difficoltà: i più dinamici ed esigenti sciano soprattutto ad Airolo-Pesciüm (www.airolo. ch/funivie), il comprensorio sciistico più esteso della Leventina. Airolo si raggiunge comodamente sia in treno che in automobile. Dalla stazione FFS gli sciatori possono servirsi del bus-navetta gratuito che collega il villaggio agli impianti. Chi giunge invece in automobile troverà ampi posteggi gratuiti alla stazione di partenza della funivia. Carì (www.cari. ch) - il cui comprensorio sciistico è il secondo, per estensione, della Valle - offre dei tracciati più alla portata di tutti con il

binomio “neve e sole”. Il villaggio di Carì è situato a quasi 1’600 metri di altitudine e si raggiunge da Faido in automobile o con l’autopostale. Si può praticare lo sci alpino anche a Prato Leventina (www. sciliftprato.ch), Airolo-Lüina (www. airolo-luina.ch), Cioss Prato (ciossprato. jimdo.com) e Dalpe (associazionebedrinadalpe.jimdo.com), le cui piste sono maggiormente indicate per le famiglie e i più piccoli. La Ski Card Leventina, un unico abbonamento che consente di accedere a tutte le sei stazioni invernali del comprensorio. La stagionale può essere acquistata alle casse degli impianti di Airolo-Pesciüm e Carì già a partire da CHF 340.- (ragazzi fino a 15 anni). Il prezzo per gli studenti, gli apprendisti e i pensionati è di CHF 480.- e per gli adulti CHF 590.-. Vengono naturalmente proposti due abbonamenti stagionali a prezzi speciali anche per le famiglie. Con la Ski Card Leventina è pure possibile beneficiare di sconti sulle giornaliere delle seguenti stazioni invernali al di fuori del territorio leventinese: Andermatt-Sedrun, Disentis, Klewenalp-Stockhütte, Sattel-Hochstuckli, Bosco Gurin, Campo Blenio, Cardada, Nara e Valmalenco (Italia). Oltre agli sconti sulle giornaliere, con la Ski Card Leventina potrete beneficiare di ulteriori agevolazioni, per esempio sugli acquisti presso le seguenti strutture: Athleticum, Coros Cadenazzo, Marché Bellinzona Nord e Sud, California Acqua & Wellness Balerna, Centro sportivo Minusio, Splash&Spa Tamaro Rivera, Fit Evolution Sant’Antonino, Free Time Club Lugano, La Fenice Ambrì. Un altro

Lo sfilatino

vantaggio è dato dallo sconto del 50% all’acquisto di ogni entrata spalti HCAP. Le piste per gli amanti dello sci nordico sono situate a Ambrì-Piotta, Bedretto, Dalpe e Prato Leventina. Tutti i tracciati sono adatti sia per lo stile classico che per lo skating. Ad Ambrì-Piotta e Prato Leventina le piste sono parzialmente illuminate e permettono quindi di sciare anche in notturna. Per i non sciatori, sempre più numerosi, che desiderano praticare un’attività sportiva nei mesi invernali, la Leventina offre diversi sentieri da percorrere con le racchette da neve. Le racchette da neve, o ciaspole, sono state ideate appositamente per muoversi agevolmente a piedi sulla neve e sono indicate per i pendii non troppo scoscesi, per camminate tra boschi e radure. Percorsi segnalati si trovano ad Airolo-Brugnasco, Airolo-Lüina, AiroloPesciüm, Carì, Cioss Prato e Dalpe. L’Hockey Club Ambrì-Piotta, squadra che milita nella massima lega, è conosciuto da tutti gli appassionati di hockey e contribuisce a far amare questo sport e il pattinaggio in generale. Alla pista della Valascia è possibile praticare il pattinaggio negli orari di apertura al pubblico (www.hcap.ch).

A Faido si trova il ristorante con alloggio Al Pedrinis, locale con dei comodi parcheggi, che offre una cucina nostrana con vari piatti regionali. A farla da padrone comunque è “Lo Sfilatino” (vedi foto). Si tratta di una specie di “pizza” arrotolata farcita in vari modi accontentando un po’ tutti compresi i vegetariani e i vegani. Lo sfilatino nordico composto da formaggio raclette, mozzarella, rosti, luganighetta e un goccio di pomodoro e per chi vuole si completa l’opera con l’occhio di bue! Sì, una vera bomba calorica, ma decisamente gustoso!

Al Pedrinis via Fontana di Scribar 8, CH-6760 Faido tel. +41 91 866 12 41 Scribar www.albergopedrinis.ch Venerdì e sabato sera, è consigliata la prenotazione. Domenica giorno di riposo.


tinotte.ch A Faido c’è una pista artificiale dove squadre locali disputano partite di disco su ghiaccio e tornei e anche qui è possibile praticare il pattinaggio libero negli orari definiti sul piano di occupazione (www.faido.ch). Ci si può inoltre dilettare nella pratica del curling. Piste naturali o artificiali vengono preparate in diverse altre località della Valle, garantendo tanto divertimento a grandi e piccoli. La Leventina, e in particolare la Valle Bedretto, è senza ombra di dubbio un paradiso per gli amanti dello sci escursionismo, disciplina sportiva che porta alla scoperta di panorami mozzafiato, a contatto con una natura intatta. Scenari indimenticabili e incantati, lontano dalle piste da sci, immersi nel cuore generoso della montagna, fra grandi silenzi e alla scoperta di nuove emozioni. Le escursioni richiedono le necessarie capacità e un’adeguata preparazione. Ad Airolo (www.sssairolo.ch) e a Carì (www.ssscari.ch) hanno sede le Scuole Svizzere di Sci e Snowboard.

Su

67

www.tinotte.ch

3 giornaliere per Carì 3 giornaliere per Airolo in premio (vedi pag.

78

Su tinotte.ch il giorno della Befana apparirà un concorso legato alle piste dell ’alto Ticino

Le due scuole organizzano corsi di sci per bambini e ragazzi durante i weekend e le vacanze scolastiche e lezioni di apprendimento e miglioramento della tecnica durante tutta la stagione invernale. La pista da slitta di Carì assicura divertimento a tutte le età. Altre strutture, quali tappeto mobile, giostre, gommoni e molto altro ancora sono presenti ad Airolo-Lüina, Cioss Prato e Dalpe.

Alcune manifestazioni in programma nel corso dell’inverno: 16.01 - Prato Leventina “Sciare in famiglia”, giornata per le famiglie con animazione per grandi e piccini: attività con gli sci di fondo, giochi sulla neve e una speciale gara di sci alpino. Scilift (www.sciliftprato.ch) 16-24.01 - Airolo-Pesciüm/Carì Settimana Gottardo: scambio gastronomico con eventi ad Airolo, Carì, Andermatt e Sedrun (www.bellinzonesealtoticino.ch/leventina) 22.01 - Prato Leventina Triathlon in notturna, 3a edizione, gara a squadre miste su tre tratte: sci di fondo, ciaspole, sci alpino o snowboard. A seguire premiazione e cena in buvette (www.sciliftprato.ch) 23.01 - Carì Gastroracchettata (www.cari.ch) 06-07.02 - Airolo-Pesciüm FIS Europacup Moguls & Dual Moguls (www.airolo.ch/funivie) 13.02 - Prato Leventina Giornata polisportiva invernale FSSI (www.sciliftprato.ch)

19.02 - Airolo-Pesciüm Stralünada, 6a edizione: corsa popolare in salita con pelli di foca o racchette da neve, ore 18.30. Sci notturno (www.airolo.ch/funivie) 20.02 - Carì “Old School Day” (www.cari.ch) 21.02 - Airolo-Pesciüm Grand Prix Migros: gara di sci per bimbi e ragazzi (www.gp-migros.ch) 27.02 - Carì Golf sulla neve (www.cari.ch) 28.02 - Valle Bedretto Tris Rotondo, 7a edizione, gara di scialpinismo valida per la coppa svizzera (www.trisrotondo.ch) 12-13.03 - Airolo-Pesciüm FIS Europacup Aerials (www.airolo.ch/funivie) 12-13.03 - Carì Swiss Cup Carì 2016, gara valida per i campionati svizzeri di parapendio, organizza il Club Volo Libero Ticino (www.cvlt.ch / www.faido.ch) 12.03 - Carì Maratona del Montanaro (www.cari.ch)

Il calendario completo degli eventi è consultabile sul sito www.bellinzonese-altoticino.ch/leventina

Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino Sede Leventina Via della Stazione 22 CH-6780 Airolo T +41(0)91 869 15 33 F +41(0)91 869 26 42 leventina@bellinzonese-altoticino.ch www.bellinzonese-altoticino.ch/leventina


68

blenio e dintorni

tinotte.ch

Manifestazioni inverno 2015-16 www.bellinzonese-altoticino.ch 24.12 – ore 22.00 Presepe vivente e Santa Messa cantata nella chiesa di Campo Blenio 25-30.12 Vacanza culinaria godereccia Una nuova proposta della Signora Meret Bissegger (in lingua tedesca) Casa Merogusto – Malvaglia www.meretbissegger.ch 26.12 Campo Blenio Festa di apertura Festa di apertura della stagione 2015-2016 in Cupola a Campo Blenio www.campoblenio.ch

02/16/23.01 Gite in gruppo con racchette da neve – ciaspole Guida: Francesca Jurietti. Valle di Blenio www.campoblenio.ch www.walkingfranatura.ch 04.01 Campionati Bleniesi Campo Blenio www.campoblenio.ch 04.01 – ore 16.15 Guardiamo un film insieme Merenda e film per tutti i bambini Sci Bar – Campo Blenio

27.12 – dalle 11.00 Mercatino sulla neve – 10ma edizione Assaporare la simpatica atmosfera tra le diverse bancarelle davanti alla Casa Greina Campo Blenio

09.01 Centro Sci Nordico Campra Campionato Svizzero Universitari (SAS-CH) www.campra.ch

27.12 – ore 17.00 Concerto Gospel & Spirituals Organizzato da Free Green Music, Bellinzona Chiesa San Martino – Olivone

09.01 Kids Ski Night Campo Blenio www.campoblenio.ch - www.fssi.ch

27.12 – ore 20.00 Concerto Natalizio Concerto di Natale con la pianista Caterina Nardiello Chiesa San Martino – Malvaglia

10.01 Swiss Loppet attraverso Campra Gara Popolare Swiss Loppet Centro Sci Nordico Campra www.campra.ch

28-29.12 Swiss Cup Campra Gara FIS Internazionale Centro Sci Nordico Campra www.campra.ch

16.01 – ore 20.30 Concerto di Gala del Corpo Musicale Olivonese Sala Patriziale – Olivone www.cmolivone.ch

30.12 – ore 16.15 Raccontami una storia Merenda e storie natalizie per tutti i bambini. Sci Bar – Campo Blenio

17.01 Greina Combi Race Campo Blenio www.campoblenio.ch

17.01 Guggen – Rigatoni Dance Band Day Campo Blenio www.campoblenio.ch 23.01 Swisscom Nordic Day Campra Giornata promozionale di sci di fondo Centro Sci Nordico Campra www.campra.ch 23.01 Adula Snow Team Giornata dello Sci Club A.S.T. Campo Blenio www.campoblenio.ch www.adulasnowteam.ch 29.01 Campo Blenio Staffetta invernale del Soprasosto Tradizionale staffetta invernale del Soprasosto a Campo Blenio www.campoblenio.ch 31.01 – ore 17.00 Concerto del Corpo Musicale Olivonese Cinema Teatro Blenio – Acquarossa www.cmolivone.ch

Le manifestazioni sono soggette a modifiche. Info e dettagli sono visibili sul sito www.bellinzonese-altoticino.ch/valle-di-blenio

Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino Sede Valle di Blenio blenio@bellinzonese-altoticino.ch Tel. +41 91 872 14 87 Fax +41 91 872 15 12

68


motori

tinotte.ch

MotoGP Moto2 - Moto3 MotoGP

Quasi un anno fa su TbyN n. 87 non abbiamo presentato solo la Yamaha che sarebbe stata schierata nel 2015 ma abbiamo pure anticipato l’ambizione del non più giovanissimo Valentino Rossi di vincere il titolo mondiale per la decima volta. Quest’ultima “rivelazione”

l’abbiamo fatta con una buona dose di scetticismo ma cammin facendo il “dottore” ci ha smentito alla grande: ha inanellato una serie impressionante di piazzamenti, ha vinto tutto quello che ha potuto e si è portato in testa al campionato quasi da subito. Poi, con un fallo di reazione (da debuttante), ha sciupato tutto è si è fatto infilare dall’ “armada” iberica. E così per una manciata di punti a vincere è stato il compagno di squadra Jorge Lorenzo!

Testi a cura di Sergio Cavadini Impaginazione e ricerca foto a cura di Immagimedia

17., Randy Krummenacher, 21. e Robin Mulhauser, 28.

Moto2

© www.fmphotosport.com

È a livello di Moto2 che comincia a far capolino anche qualche pilota elvetico. A fine stagione, dominata dal francese Johann Zarco, troviamo quinto assoluto Thomas Lüthi (motorizzato Kalex). Nelle retrovie, ma meritano senz’altro di essere citati, Dominique Aegerter,

© www.luzernerzeitung.ch

Moto3

In questa categoria a vincere è stato l’inglese Danny Kent, su Honda.

69


70

motori

Formula 1

GP2-GP3-TCR

F1: Hamilton campione del mondo

Stagione agonistica terminata anche per i velocisti di casa nostra.

Lo scorso 25 ottobre Lewis Hamilton ha coronato la sua quasi incontestabile supremazia laureandosi campione del mondo 2015, per la terza volta, ad Austin (USA), con tre gare d’anticipo. Forte di una monoposto Mercedes, più performante e affidabile delle altre vetture in competizione, l’inglese ha saputo vincere il braccio di ferro con il compagno di scuderia Nico Rosberg, in grande spolvero nelle ultime tre gare, e rintuzzare soprattutto le scaramucce ingaggiate da Sebastian Vettel a bordo di una Ferrari che se continuerà a migliorarsi l’anno prossimo non mancherà comunque di dare del filo da torcere a tutti.

© www.yellowmotori.it

A Yas Marina, l’ultimo week-end di novembre, Lello Marciello si è congedato dalla GP2 salendo per la quarta volta, in stagione, sul podio. Grazie al 2. posto conquistato il pilota italo-svizzero di Caslano ha totalizzato complessivamente 110 p. e nella classifica finale (che ha laureato campione il belga Stoffel Vandoorne con p. 341,5) il settimo posto assoluto.

f1fantatic.co.uk © Ferrari/Ercole Colombo


tinotte.ch Sempre a Yas Marina nel GP3 Alex Fontana ha dovuto accontentarsi di risultati di gara non particolarmente esaltanti, come purtroppo è stato il caso un po’ per tutta la stagione. Il pilota svizzero di Pregassona, a bordo di una monoposto che l’anno prossimo in GP3 non correrà più, si è quindi congedato dai suoi fans con soli 16 punti (a fronte dei 253 conquistati dal vincitore francese di categoria Esteban Ocon) e un modesto sedicesimo rango finale. © www.motorsport.com

Decisamente meglio è andata al ticinese Stefano Comini. Il pilota di Banco si è infatti aggiudicato il 1. campionato TCR-Series. I 342 punti finali, 30 più di quelli del secondo classificato, sostanziati dalla bellezza di 6 primi posti (Malaysia, Spagna, Russia, Austria, Thailandia e Macau, ultima gara della stagione), gli hanno infatti permesso di essere il primo campione della neonata competizione su una Seat Leon decisamente competitiva. © www.sportevai.it

World Rally Nel 2015 Sébastien Ogier, navigato da Julien Ingrassia, è stato il primo a laurearsi con molto anticipo campione del mondo. Lo ha infatti fatto in occasione del rally d’Australia del 13 settembre, aggiungendo così un ulteriore alloro a quelli già conseguiti nel 2013 e nel 2014 con la VW Polo R WRC. Certo, i nove titoli del connazionale Sébastien Loeb, sono una storia a sé e al momento apparentemente ineguagliabili perché Ogier si è regalato un primo “triplete” ma quest’anno si sono pure messi in luce altri piloti estremamente competitivi come i compagni di squadra Jari-Matti Latvala (Finlandia) e Andreas Mikkelsen (Norvegia), per non parlare del sempre scomodo Dani Sordo (Spagna) su Hyundai.

Swiss Rally Hotz-Ravasi hanno regalato alla Scuderia Lugano Racing il XX titolo di campione CH assoluto. Il Lugano Racing Team (LRT) non poteva festeggiare meglio il suo 40.mo di esistenza, anche se a dire il vero resta sempre grande costernazione e mestizia per il tragico incidente nella comasca Ba…Relli Ronde di fine agosto in cui sono tragicamente morti i ticinesi CampanaMunz. Hotz-Ravasi, che con LRT hanno fatto poker, sono già al 5. titolo (perché uno l’hanno conquistato con la scuderia momò Zero 4+) e hanno tutta l’intenzione di vincere il massimo titolo nazionale rally anche nel 2016!

71


72

motori

Historic Bocabo Racing Team

Dalla Toscana alla Provenza con... amore! La scuderia Historic Bocabo Racing Team partecipa a rally storici e regolarità con le proprie auto storiche ma organizza pure per i propri soci e simpatizzanti esperienze uniche un po’ ovunque.

Discover Tuscany Dal 24 al 27 ottobre a caratterizzare l’attività sociale di questa singolarissima scuderia fondata da tre grandi appassionati d’auto momo’ (Bonardi, Caldelari, Bonfanti) c’è stata “Discover Tuscany”. Un bell’itinerario con strade poco trafficate e panorami da cartolina, su e giù dalle dolci colline del senese, con tanto di visite di borghi suggestivi (da S. Gimignano a Pienza a Siena e non solo), con un saggio alternarsi di momenti sportiveggianti a momenti più goderecci (Cantine Antinori) e pure artistici, con tanto di visita al parco-museo dell’artista svizzero Daniel Spoerri, recentemente ospite del MaxMuseo di Chiasso.

Straprovenza Dal 26 al 29 maggio 2016 la Bocabo Racing organizzerà un vero e proprio Tour per auto sportive. Dopo Corsica e Sardegna si svolgerà sulla strade della Provenza in Francia. Il programma di massima prevede che i pernottamenti saranno quasi sempre nei “Chateaux & Relais”. Si partirà il mercoledì pomeriggio del 25 maggio e si ritornerà a casa nella tarda serata di domenica 28 maggio. Alcune tappe come a Saint Tropez o Cannes in alternativa, potranno subire delle modifiche o cancellazioni a dipendenza della situazione politica o di manifestazioni ( a Cannes la settimana prima c’é il festival del Film).

Informazioni: Tel. +41 91 647 28 65 www.bocaboracing.com swissbonauto@hotmail.com

Veicoli d’epoca DOC Istruzioni per l’uso

© 7-themes.com

È considerato d’epoca un veicolo dopo più di 30 anni dalla sua prima messa in circolazione. Deve essere usato solo a scopi esclusivamente privati e non regolarmente. Deve corrispondere al modello originario e vantare uno stato tecnico ed un aspetto impeccabile. I veicoli d’epoca vengono generalmente utilizzati solo in occasioni particolari o al fine di evitare danni dovuti ad uno stazionamento prolungato. Siccome questi testimoni del passato richiedono un’accurata manutenzione da parte dei loro detentori, si giustifica, sempre garantendo la sicurezza sia dal punto di vista tecnico come pure stradale, l’adozione di una regolamentazione speciale che tenga conto allo stesso tempo dell’impiego particolare e dell’importanza di questi veicoli come bene culturale tecnico. Dal punto di vista sportivo non possono essere usati in particolare per corse offerte al pubblico dietro compenso o in quelle svolte a scopo lucrativo (ovvero quando per la corsa viene corrisposto un compenso che supera i costi del veicolo e le spese del conducente).


tinotte.ch

Salone dell’Auto di Ginevra

880

Tbnd soluzione

880

Il Salone dell’Auto di Ginevra é l’unica manifestazione internazionale riconosciuta da OICA (Organizzazione Internazionale dei Costruttori di Auto) che si svolge con cadenza annuale in Europa e che si posiziona tra i 5 Saloni Top al mondo. SvizzeraEnergia All’ottantaseiesima edizione del Salone internazionale dell’automobile di Ginevra SvizzeraEnergia sarà presente con il progetto CO2 ribassato.

Il progetto promuove veicoli le cui emissioni di CO2 non superano i 95 g/ km e che appartengono alla categoria di efficienza energetica A. La collaborazione tra SvizzeraEnergia e il Salone dell’automobile di Ginevra è già consolidata ed è il risultato di interessi

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd soluzione

880

Tbnd uzione comuni. André Hefti, Direttore generale sol del Salone dell’automobile: «La promozione di modelli ecologici e, pertanto, di nuove e moderne tecnologie costiInfo utili tuisce da sempre un elemento centrale del Salone. Ricordiamo che, già dal 2009, Luogo: Palexpo, Ginevra il padiglione verde presenta veicoli con Orari di apertura: sistemi di propulsione alternativi ed ecolu-ve 10.00-20.00 logici. Oggi la maggior parte dei produtsa-do 09.00-19.00 tori di automobili espongono nei loro stand modelli a basse emissioni e a basPrezzi d’entrata: so consumo energetico». adulti CHF 16.-

TAG Heuer L’esposizione speciale 2016 esplora i segreti della storia di TAG Heuer, cronometrista ufficiale di tutte le discipline a motore. All’insegna del motto “Avant-Garde et Précision” TAG Heuer ha senza ombra di dubbio le corse nel sangue!

giovani fino a 16 anni e AVS CHF 9.gruppi (min. 20 pers.) CHF 11.- (p.pers.) Ribasso del 50% su tutti i biglietti venduti sul posto a partire dalle ore 16h00 per una entrata lo stesso giorno. Non cumulabile con ogni altra offerta. Informazioni: www.salon-auto.ch

73


74

comunicare

La televisione che cambia la vita Servizio a cura Pier Paolo Pedrini

Nel primo articolo per questo periodico abbiamo parlato di come l’arte di raccontare storie sia oggi diventata fondamentale nel discorso di una marca come pure in quello della politica. “Fare anima”, un libro da poco uscito per le edizioni L’Ornitorinco che comprende tre saggi di Andrea Broglia, Gian Paolo Parenti e Vittorino Andreoli, ci dà l’occasione di approfondire e variare il tema perché in modo molto accattivante ci parla delle storie e dei personaggi della tv che riescono a modificare la vita. Secondo il comitato scientifico della collana, “Storie di Televisione” rappresenta il recupero di un mondo antico di guardare e pensare ai media, non in termini puramente tecnologici, ma principalmente come avventura umana. L’intento è quello di indagare perché il pubblico guarda la tv e soprattutto come la usa nei processi di interpretazione della realtà e di costruzione e comunicazione del Sé. Muovendosi tra storia, antropologia e sociologia della cultura gli autori raccontano l’intreccio tra l’affermazione dei consumi televisivi, il successo di determinati contenuti e modelli televisivi e i più significativi cambiamenti socio-culturali

che hanno interessato l’Italia dalla metà del Novecento a oggi. Muovendosi sul crinale tra mitografia, psicologia e psicanalisi l’affascinante e anche divertente proposito è quello di addentrarsi tra le immagini psichiche che la tv dissemina negli telespettatori facendo risuonare in noi l’eco di archetipi perduti. La tv serve a informare, educare e divertire, ma quando la guardiamo ognuno di noi vi ricerca quei programmi che sono in grado di meglio accordarsi al proprio stato emotivo, compensandolo o rinforzandolo. In questo senso la tv può essere vista come una “macchina degli affetti” in cui poter ritrovare tra le pieghe dei palinsesti il proprio identico umore. Il successo di un programma non sarebbe allora determinato dal suo conduttore o dal suo format, bensì dalla funzionalità di quel format e di quegli artisti, che con le loro storie personali e professionali generano una narrazione che salva e rigenera, che toglie l’ansia e motiva all’azione trasformativa che serve a giustificare una caduta o a legittimare un successo.

tri. La tv deve saper generare storie che i consumatori devono poter completare liberamente con ironia, sarcasmo, indignazione, dolore, disprezzo, ma anche con adesione psichica totale, gioia, partecipazione, ammirazione e senso di appartenenza. Molti programmi devono parte del loro successo ai meccanismi proiettivi che innesca nel pubblico. E così il flusso televisivo non ci attraversa mai senza conseguenze e dalla lettura di “Fare anima” impariamo che anche (o addirittura) da trasmissioni di puro intrattenimento, seguite con svagato distacco o attenzione intermittente, traiamo inconsapevolmente elementi narrativi che contribuiscono ai processi di costruzione e comunicazione della nostra identità. Andreoli, Broglia e Parenti ci forniscono molti illuminanti spunti su cui riflettere. Una lettura che è sorprendente e formativa al tempo stesso.

In questo il libro fornisce eloquenti esempi in cui ritrovarsi e una chiave di lettura importante per la scelta di proporre certi accadimenti piuttosto di al-

LEggi che ti passa Tempo di seconda mano

La vita in Russia dopo il crollo del comunismo

Svetlana Aleksievic Casa Editrice Bompiani a cura di Sergio Cavadini

L’autrice, premio Nobel 2015 per la letteratura, fa “parlare” decine e decine di russi che hanno alle spalle un quadro certo (l’Urss) ma che vivono oggi un lungo momento storico incerto e parecchio indefinito. Alla ricerca di una collocazione importante in un contesto internazionale divenuto decisamente più complesso, la “nuova” Russia viene dipinta come un paese dove i concetti di libertà, democrazia, capitalismo e mercato sono tutti da ridefinire.

In collaborazione con

Cartolibro A-Z s.a.

Negozio e uffici propri Libri per ragazzi Enciclopedie Saggistica Via Vela 6 CH-6830 Chiasso Tel. +41 91 682 83 29 Fax +41 91 682 49 88 cartolibro@azeta.ch


tinotte.ch

La comunità italiana lancia un segnale forte e chiaro A cura della Redazione Sabato 5 dicembre a Lugano, presso la Sala C. Cattaneo - stabile Consolato generale d’Italia - ha avuto luogo il primo Convegno organizzato dal Com.It.Es Lugano-Ticino (Comitato italiani residenti all’estero): Ruolo e prospettive degli organismi rappresentativi della comunità italiana in Ticino, tra migrazione di ieri e di oggi. Il convegno è stato dedicato all’indimenticabile Dario Robbiani per il suo incomparabile impegno personale e professionale dedicato alla comunità italiana in Svizzera! Pochi sanno che la comunità italiana domiciliata in Ticino conta circa centomila residenti, molti dei quali con doppio passaporto. Il Comites, organismo elettivo della comunità, è stato rinnovato nel corso di questa primavera, è composto da 18 membri, rappresentato da Silvio Di Giulio di/in Manno. Per legge, “il Comitato contribuisce a individuare le esigenze di sviluppo sociale,

culturale e civile della propria comunità di riferimento e può presentare contributi alla rappresentanza diplomaticaconsolare“. In altri termini, è un comitato consultivo per gli organi diplomatici. In tale veste, con il primo convegno il Comitato ha voluto lanciare un messaggio ai numerosi organismi che operano in seno alla numerosa comunità italiana: enti, istituti, padronati, associazioni e circoli!

delegato per i rapporti transfrontalieri e internazionali per il Ticino. Peraltro, la comunità italiana in Svizzera si appresta a ricevere il nuovo Ambasciatore già designato nella persona del dr. Marco Del Panta Ridolfi che dovremmo avere ospite a breve in Ticino.

Oltre ai vertici delle rappresentanze diplomatiche e consolari - in persona del primo consigliere d’Ambasciata italiana a Berna il dr. Matteo Romitelli e il Ministro plenipotenziario, dr. Marcello Fondi, console generale in Lugano - numerosi i relatori e gli ospiti svizzeri che hanno voluto testimoniare vicinanza e attenzione alle problematiche affrontate. Tra gli altri, Coscienza Svizzera, Osservatore democratico, Forum 54 donne elettrici. Presente altresì il consigliere diplomatico, dr. Francesco Quattrini,

Nella foto da sinistra: Angelica Sorrentino vicepresidente Comites, Sonja Robbiani, moglie del compianto Dario Robbiani e Silvio Di Giulio.

75


76

ARTE

Linda Margaroli al Brasera di San vittore A cura della Redazione Negli ultimi giorni dell’anno fino al 4 gennaio 2016 sarà ancora possibile ammirare i quadri dell’artista Momo Franco Valsangiacomo. Il ristorante Bresera dall’Epifania avrà un nuovo vestito grazie alle opere di Linda Margaroli. L’artista locarnese occuperà infatti le pareti del rinomato locale grigionese durante il mese di gennaio. Abbiamo sentito al telefono Linda Margaroli proprio prima delle festività e ci ha raccontato: ”Ho iniziato a dipingere qualche anno fa.

Da allora sto facendo un viaggio spirituale con i colori, i disegni e i dipinti che mi porta a risultati positivi per il mio percorso. I dipinti trasmettono emozioni e sensazioni, quello che creo con le mie mani si ispira al cuore. Cerco di ascoltare i suoi sussurri. Seguo il mio istinto, che a volte mi sorprende, ma quando riesco a mettere da parte la mente e riesco a far fluire le energie, riesco a vedere oltre ad essa e dipingere diventa una fonte di guarigione e benessere. Se i miei dipinti riescono a toccare il

cuore delle persone e a trasmettere la bellezza della loro anima è una vera benedizione per me Gran parte del ricavato di tutti i quadri che esporrò al ristorante la Brasera andranno in beneficenza.” Il Ristorante Brasera è aperto fino al 25.12. Rimarrà chiuso dal 26 al 30 dicembre 2015.


Fotografia

tinotte.ch

La parola a... Loredana Turchi A cura della Redazione Sono Loredana Turchi Photography, specializzata in Maternity (Pregnancy e Newborn) ma non solo. Il mio studio soddisfa qualsiasi richiesta nell’ambito fotografico. Gestisco uno Studio Fotografico a Bellinzona, uno a Roma e da circa un anno anche presso la Clinica Sant’Anna a Sorengo. La Clinica Sant’Anna è infatti l’unica struttura ospedaliera che offre dei veri e propri Shooting Fotografici ai propri neonati all’interno della propria struttura. Anche altri Enti si avvalgono di professioniste per fotografare i nascituri, ma solo essa ha messo a disposizione un vero e proprio studio fotografico, dove le mamme accompagnano i loro bambini appena se la sentono. Ho cercato di rendere questo spazio il più possibile confortevole, come sottofondo si può ascoltare il battito materno che fa rilas-

sare i neonati, grazie ad un’applicazione, stoffe morbide e calde per avvolgere il piccolo e una stufa ai raggi infrarossi per tenerlo al caldo durante i cambi d’abito. Se i genitori lo desiderano, qualche scatto può essere fatto anche con loro. Sempre in Clinica, inoltre organizzo anche sessioni fotografiche per le mamme in dolce attesa, e per i bambini una volta cresciuti, fino al primo anno di vita. L’occasione che si da a questi genitori è fantastica, dato che consente loro di evitare lo stress di recarsi in uno Studio fotografico una volta tornati a casa, che di solito deve essere fatto entro i primi 12 giorni di vita del neonato, e questo non è sempre così facile e scontato. Penso di esercitare una delle più belle ed emozionanti professioni. Potrete guardare alcuni di questi scatti nel mio sito: www.loredanaturchi.ch Loredana Turchi Photography Formata come fotografa a Roma nel 1988, lavora a Lugano dal 1990 al 2000 presso una Scuola di Fotomodelle, e collabora con la rivista “Giorno per Giorno” fornendogli le foto per le copertine. Nel 2002 apre uno Studio a Bellinzona e inizia a dedicarsi principalmente alle foto di bambini, collaborando con il marchio IANA BIMBI. Con la collaborazione di Milo Turchi, fornisce per diverse stagioni le foto per le nuove collezioni alla ditta MONN. Da circa 7 anni si è specializzata nelle foto relative alla Maternità, seguendo il percorso che dalla gestazione porta al primo anno di vita del bambino. Vincitrice di diversi premi internazionali sul ritratto dei neonati e non solo.

77


78

sport

Scacchi

1. Grand Prix scacchistico under 16 Domenica 17 gennaio, XVI Festival Scacchistico Memorial Barbero Il Ristorante Cappella Due Mani a Massagno, sarà per il secondo anno teatro del festival scacchistico tradizionale più longevo del canton Ticino. Per il 16.mo anno ci sarà anche un torneo esordienti che sarà la prima tappa del Grand Prix. Il torneo è aperto a tutti coloro che vogliono cimentarsi in questa antica disciplina. Un gruppo di amici scacchisti, guidati da David Camponovo, ha

il piacere di presentare il primo circuito giovanile di scacchi denominato Grand Prix Ticino. La classifica finale, che terrà conto dei 2 migliori risultati su 4, premierà i giovani più meritevoli.

scacchi oltre a essere sport, arte e cultura per i ragazzi sono un’utile opportunità per rinforzare e stimolare la propria personalità.

Accanto a questa novità questi tornei hanno pure lo scopo di promuovere gli scacchi in luoghi di aggregazione come centri commerciali, ristoranti o fiere. Gli

Info: www.scaccomatto.ch Tel. +41 76 328 60 90 (David Camponovo)

I vincitori del torneo giovanile giocato presso la Cappella delle Due Mani nel 2015, assieme al proprietario Enzo Ricciardelli e allo chef Massimo Del Canale.

II Trofeo Centro Breggia, foto di gruppo dei premiati.

Un momento di gioco a Balerna.

Grand Prix 2016 1. domenica 17 gennaio XVI Memorial Barbero Ristorante Cappella Due Mani, Massagno 2. domenica 20 marzo II Festival scacchistico Juniores EspoTicino, Bellinzona 3. sabato 30 aprile III Festival scacchistico Juniores Centro Breggia, Balerna 4. domenica 9 ottobre III Festival scacchistico del Fumetto Palazzo dei Congressi, Lugano

Gli scacchi giovanili sbarcano anche nella bellissima fiera di Espo Ticino!


TbyN 92  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

TbyN 92  

Guida al tempo libero & Benessere - Insubria

Advertisement