Page 1

SINCE 1999

15 anni 1999-2014

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

Š fotoritratto

n. 86 - www.tinotte.ch

+16 pagine

Speciale Natale Speciale Carnevale www.plastiplex.ch

Sa 20.12 Grande festa 15 anni al Bar Lungolago


2


editoriale Concorso SMS all’880 (nuovo numero!) PER I CONCORSI PRIMA DI DARE LA RISPOSTA SCRIVERE LA PAROLA TBN SEGUITA DA UNO SPAZIO (esempio. TBN soluzione) In palio per tutti. 6 biglietti Gran Gala Giuseppe Verdi: TBN Verdi 2 biglietti Winx: TBN Winx 5 biglietti La spada nella Roccia: TBN Roccia 2 biglietti Enrico Brignano: TBN Brignano 4 biglietti Gospel e spirituals Locarno: TBN Gospel Loc 4 biglietti Celtic Legend New Show: TBN Celtic (solo su tinotte.ch) 10 biglietti Music Net: TBN Musicnet Solo per gli abbonati. 4 biglietti Lo schiaccianoci: TBN Schiaccianoci 2 biglietti Loredana Bertè: TBN Bertè 3 giornaliere per sciare a Carì : TBN Carì 3 giornaliere per sciare a Airolo: TBN Airolo Su tinotte.ch il giorno della Befana apparirà un concorso legato alle piste dell’alto Ticino. “ Il costo per ogni sms è di CHF 1.-. Inoltre saranno sorteggiati premi speciali gentilmente offerti dai nostri sponsor per chi voterà le nostre cameriere Frizzanti sempre al 880 (per questo concorso non necessita la parola TBN prima del numero, es FRIZ4). In alternativa agli SMS. info@tinotte.ch o tramite cartolina postale inviandola al seguente indirizzo. Ticino by Night, Via S.Gottardo 26, CH-6900 Lugano.

Concorso “Giro di vite” (vedi pag. 35) Domanda: Dove provengono le uve della nuova etichetta Vindor? Risposta: Monte Carasso Ha vinto la cena al Rist. Serta di Lamone:

Stefano Ember, Breganzona

Abbonamento al bimestrale Ticino by Night

In tali costi sono comprese le spese postali di spedizione!

Esercente CHF 40.4 copie x 6 edizioni

IMPRESSUM

CHF 60.4 copie x 6 edizioni

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

n. 86 dicembre 2014 - gennaio 2015 Editore. A.R.T. Promotion SAGL Amministrazione & redazione via San Gottardo 26 - CH-6900 Lugano Info-line. Telefax. E-mail. Internet.

Esercente

+ partecipazione al concorso “Camerieri Frizzanti”

SINCE 1999

Privato CHF 35.1 copia x 6 edizioni

+41 91 605 73 00 +41 91 605 73 04 info@tinotte.ch www.tinotte.ch

Direttore responsabile David Camponovo +41 76 328 60 90 david@tinotte.ch

Impaginazione e grafica Immagimedia e Grafica design grafica@tinotte.ch

TbyN… 15 anni e li dimostra tutti Care Lettrici, cari Lettori, con questo ultimo numero di Ticino by Night, l’86 si chiude il quindicesimo anno di attività della nostra rivista. Infatti, abbiamo iniziato a pubblicare e distribuire il bimestrale proprio nel corso del mese di dicembre di 15 anni fa, era il 1999: grazie quindi a voi tutti per il lungo e apprezzato sostegno! Per questa speciale ricorrenza non poteva mancare un numero tutto speciale, anche nelle dimensioni: 80 pagine! Tra gli eventi musicali messi in rubrica, il concerto Giuseppe Verdi, l’ormai consueto e atteso K&K Wiener Johann Strauss in gennaio a Lugano, tanti altri e una bella intervista a Fabrice Quagliotti (Rockets). Tanti gli speciali di questo particolare numero: Natale/Capodanno e Carnevale, L’inverno in Leventina. Immancabili i tradizionali concorsi, in particolare Mangiar Bene, Giro di Vite e Camerieri Frizzanti. Anche le rubriche, sono sostanzialmente quelle di sempre: Gastronomia - ..con le rassegne che vanno e che vengono; particolarmente ricche le rubriche Motori, con Podi ticinesi a Sochi; e Benessere & Fashion! Lo Sport con i NON fumatori dell’anno e, nel cielo dell’Astronomia, …l’incontro tra la cometa Siding Spring e Marte. Oltre, ovviamente a numerose info, agende ed Eventi di successo. E, lasciando il mondo dell’astronomia per tornare al nostro piccolo mondo, promettiamo ai nostri lettori di custodire gelosamente la nostra autonomia e di essere fortemente intenzionati a salvaguardare ogni aspetto editoriale della rivista, anche in futuro. Vi salutiamo dandovi appuntamento però a sabato 20 dicembre presso il Lungolago di Locarno per la finalissima Miss Ticino by Night 2014! Buone Feste, in compagnia di Ticino by Night

Fotografia CD-Media SAGL Maurizio Colombo fotoritratto.ch Foto Garbani

David Camponovo

Tipografia Fontana Print, Pregassona Video DJ Amadeus

In copertina Jennifer Argenti

Hanno collaborato

Associazione non fumatori, Paolo Attivissimo, Doriano Baserga, Cristina Barizzi, Michele Braccia, Elsa Camponovo, Laura Camponovo, Campus, Marco Cases, Sergio Cavadini, Maurizio Colombo, Mina Curcic, Sara Di Giulio, Eugenio Jelmini, Yuri

3

Malagutt, Vanessa Micò, Marco Paltenghi, Stefano Pedrazzetti, Paolo Pellegrini, Claudio Rossi e Charlotte Saccomanno.

Ringraziamenti speciali Atutti coloro che hanno reso possibile 15 anni di TbyN!

in copertina indossa i favolosi occhiali Athinà, la ritroviamo in altre vesti al Rally di Monza, nella sezione “Motori” a pag. 56 © fotoritratto


benessere e FASHION

4

- Eyewear & Sunglasses

La semplicità dell’eccellenza

La contemporaneità e la capacità di distinguersi nel vasto panorama di offerte del mercato, hanno portato i creatori di ATHINA’ a privilegiare l’essenza dell’accessorio da sole o da vista: l’occhiale è infatti un elemento che si fonde con la struttura del volto e, oltre a rendere un preciso servizio in termini di miglior visione, nel caso di ATHINA’ sottolinea ed evidenzia, attraverso le sue forme e i materiali selezionati, il carattere unico di ogni individuo che ha scelto nella Collezione ATHINA’ il suo occhiale.

brillantemente sin dalle fasi iniziali della progettazione di questa prima collezione, sia per uomo che donna, lanciata per la Primavera/Estate 2014. Realizzata esclusivamente in Italia: dalle materie prime di altissima qualità, al design, alla costruzione made & crafted di ogni occhiale. Solo le lenti non sono italiane, ma sono il frutto della più avanzata ricerca tecnologica mitteleuropea. ATHINA’ Lux – Eyewear & Sunglasses - è frutto dell’ impegno di uomini, competenze e tecnologie, che distingue il carattere e il positioning di questo esclusivo brand nei mercati di tutto il mondo, con un risultato invidiabile, che i suoi creatori hanno sintetizzato nel claim “La Semplicità dell’Eccellenza”!

Una sfida che i creatori di ATHINA’ hanno subito affrontato con successo e superato http://athinalux.com

© fotoritratto

Individualità, Unicità, Carattere e Stile sono i key concept che hanno dato origine a ATHINA’ Lux – il più innovativo progetto di accessori per la vista creati per rispondere alle esigenze di un pubblico selettivo ed evoluto in tutto il mondo.

OTTICA PEZZINI & BALESTRA Piazza Nosetto, CH-6500 Bellinzona OTTICA 3 VALLI Via Stefano Franscini 6, CH-6710 Biasca NUOVA VISUALE Corso S. Gottardo 20, CH-6830 Chiasso OTTICA GOETTE Via Pessina 8, CH-6900 Lugano


Nr.

86

sommario

EDITORIALE & Impressum

AGENDE Mostre, fiere & rassegne Arte, teatro & cabaret Musica & avvenimenti Blenio e d’intorni Agenda Como Hockey Sport

5

3

BENESSERE & FASHION ATHINA’ – Eyewear & Sunglasses Salfe made e finto caschetto BSA Academy – Scuola di estetica: qualità & innovazione Similasan – Bellezza al naturale Risolvere le 5 ferite – Manuale di benessere

6 7 8 27 32 65 66

EVENTI Patty Pravo 11 La Grande Giuseppe Verdi Gala 12 K&K “Wiener J. Strauss Konzert-Gala” 13 Celtic Legend, Cosacchi, Celentano show 15 INFO by NIGHT Real Illusion Gastronomia SPECIALI Speciale Malcantone Speciale Natale Speciale Capodanno Speciale Leventina – l’inverno in Leventina Tempo di carnevale in Ticino Enologia Cocktails al Martini CONCORSi Giro di Vite Mangiar Bene – IV Edizione Camerieri +Frizzanti GASTRONOMIA Rassegne che vanno e che vengogno EVENTI di SUCCESSO Miss Tap Model II semifinale Beach Lounge, Ascona Miss Tap Model Finale 2014 – IX edizione Lungolago, Locarno RAGAZZA BY NIGHT Gloria

18 41

16 19 24 28 74

34 35 36 53

6 49 50 51 52

DVD Cinema Film in uscita al Cinestar Serata di successo al Cinestar

54 55

MOTORI Anche Jennifer e Alessandro al Rally di Monza Inizia l’Ice Trophy 2015 Intervista a ..Raffaele Bonardi Podi ticinesi a Sochi Ultima ora … Gomme invernali Rally mondiale 2014: VW Polo da record Seat Leon Eurocup 2014

56 57 57 58 58 59 60 60

SPORT Non Fumatori dell’anno 2014 Raffaele Sannitz e Inti Pestoni 63 HCL – Siamo stati facili profeti... 64 50 metri di storia bianconera a Cornaredo 66 A Gabaglio il I Torneo del fumetto 68 Promosso in II Lega il Massagno 68

40

ASTRONOMIa Astrobiologia News: straordinario incontro tra La cometa Siding Spring e Marte 69

44

ATTIVISSIMo Tefonini da ricaricare, come cancellare i dati personali

70

MUSICa Rockets: intervista a Fabrice Quagliotti

72

46 48


agenda mostre, fiere e rassegne ve 05.12 - ore 20.30 La grande bellezza Sala-cine Excelsior, Chiasso fino al 20.12 - ore 18.30 40 anni di Amnesty International – Rassegna Sensi del silenzio Biblioteca Cantonale, Bellinzona fino al 16.12 - mar-sab 15.00-18.30 Il Realismo sociale nella terra dei tre mari Mostra dedicata alle opere di Guttuso, Migneco e Puleo, Bellinzona fino a do 21.12 Mostra permanente di oggetti di origine cappuccina Museo del Bigorio, Bigorio fino a me 31.12.2014 Dipinti antichi dal Rinascimento al XVIII secolo di artisti italiani o che hanno lavorato in Italia Mostra permanente, Galleria Canesso, Piazza Riforma 2, Lugano

6

fino a me 31.12 - me-ve-sa 14.00-17.00. Patrimonio archeologico del Moesano Mostra permanente Museo Moesano, Palazzo Viscardi, San Vittore

fino al 10.01.15 - ma-ve: 14.00-18.00 Chiusura: lunedì e domenica, 24-25-31 dicembre e 1 gennaio Il Mendrisiotto tra identità nazionale e vita quotidiana Casa Croci, Mendrisio

fino al 31.12 - ma-do 10.00-18.00 Esposizione permanente di arte etnica del Sud-Est asiatico e dell’Oceania Museo delle Culture, Heleneum Lugano

fino all’11.01.2015 ma-ve: 09.00-12.00 / 14.00-8.00 sa, do e festivi 10.00-12.00 / 14.00-18.00 Doni d’amore – Donne e rituali del Rinascimento Pinacoteca Züst, Rancate

fino al 31.12 ma-sa 9.00-12.00 / 14.00-17.00 Le componenti naturali del cantone Ticino: Fauna, flora, funghi, minerali, rocce e fossili Mostra permanente Museo Cantonale di Storia Naturale Lugano

me 28.01.2015 - ore 14.30 La Lanterna Magica Cinerassegna per bambini Cinema Teatro, Chiasso

fino a me 31.12 me-ve-sa 14.00-17.00

fino a 22.02.2015 lu-ve 08:30-11:30 / 13:30-16:30 sa, do14:00-17:00 Oh... Cézanne! Esposizione interattiva Museo in Erba, Bellinzona

Patrimonio archeologico del Moesano

Mostra permanente, Museo Moesano Palazzo Viscardi, San Vittore

Sempre aggiornati su www.tinotte.ch


agenda arte, Teatro e cabaret gio 11 - ve 12.12 - ore 20.45 Amadeus Teatro Sociale, Bellinzona ve 12.12 – ore 20.30 Bianco su Bianco di Daniele Finzi Pasca Teatro Cittadella, Lugano sa 13.12 – ore 20.30 Leggende della Svizzera Italiana di Nicolas Joos Teatro Foce, Lugano do 14.12 – ore 20.30 Io doppio di Paolo Ruffini Palazzetto Fevi, Locarno do 14.12 – ore 16.00 Ode alla vita Rassegna “Primi applausi” - bimbi da 4 anni Teatro Sociale, Bellinzona lu 15.12 – ore 20.45 Drei Engel di Emil Steinberer Piazza Teatro, Bellinzona

do 28 - me 31.12 + gio 01.01.2015 do ore 18.00 - lu/ma ore 20.30 me ore 19.00 - gio ore 18.00 La Famiglia Dimitri DimiTRIgenerations Teatro Dimitri, Verscio Dopo lo spettacolo di me 31.12 Menu di San Silvestro Riservazione - numero limitato di posti. www.teatrodimitri.ch do 04.01.2015 – ore 16.00 Peppa Pig – La caccia al tesoro Palazzo dei Congressi, Lugano

7

sa 24.01.2015 – ore 20.45 Le sedie di Eugéne Ionesco Teatro Il Cortile, Viganello do 25.01 – ore 16.00 La Bicicletta rossa Piazza Teatro, Bellinzona lu 26.01.2015 – ore 20.30 Personaggi di Antonio Albanese Palazzo dei Congressi, Lugano

sa 10.01- ore 14.30 / 18.00 Winx Club Musical Show Palazzo dei Congressi, Lugano

ve 30.01.2015 – ore 20.30 Casta Away – La tempesta imperfetta di Enrico Bertolino Cinema Teatro, Chiasso

ve 16.01.2015 – ore 20.30 Il visitatore di Eric-Emmanuel Schmitt Teatro di Locarno, Locarno

ve 27- sa 28.02 - ore 20.00 Lavori in corso Ale & Franz Cinema Teatro, Chiasso

ve 23.01.2015 – ore 20.30 Ali per volare Cinema Teatro, Chiasso

Sempre aggiornati su www.tinotte.ch


agenda musica e avvenimenti eventi

classica e lirica

jazz e blues

Toto Cavadini ve 12.12 / ve 09.01.15 ve 13.01.15 ore 21.30-24.00 Bar Apache, Melano ve 26.12.14 / ve 02.01.15 / ve 16.01.15 ore 21.00 Scuderia al Piano, Giubiasco sa 31.01.15 / gio 26- sa 28.02.15 ore 21.30-01.00 Hotel des Alpes, Airolo me 31.12, salutiamo il 2014 e il 2015 !

Rock

leggera

me 31.12 - ore 21.00-05.00 Amazing Nightlife Dj contest competition by Chase. Only 16+ Bellinzona me 31.12 - ore 20.00 Crociera di San Silvestro Battello Debarcadero Centrale, Lugano sa 10.01 - ore 14.30 e 18.00 Winx Musical Show Pala Congressi, Lugano vedi pag. 10

ma 24.02.15 - ore 13.30-16.30 Bar Panda, Molino Nuovo

gio 15 -do 18.01 Musicnet VI° edizione Centro Esposizioni, Lugano

www.totocavadini.ch

vedi pag. 6

Eventi sa 20.12 - ore 21.00 Enrico Brignano Evolushow Padiglione Conza - Lugano

latin e tango

lu 26.01.15 - ore 18.00 Storie di nostalgia: da Orfeo al “mal du pays” Ciclo di conferenze sul cinema, il teatro e la musica Bellinzona

vedi pag. 7

ve 26.12 - ore 17.30 Lo Schiaccianoci Balletto in 2 atti Palazzo dei Congressi, Lugano vedi pag. 12

ve 27.02 - ore 20.30 Cenerentola balletto di Milano Palazzo dei congressi, Lugano do 28.12 - ore 16.00 La spada nella Roccia Musical Palazzo Congressi Lugano vedi pag. 10

www.teatrosullago.net me 04.03.2015 Russian Cosacks Cosacchi della Russia ve 06.03.2015 Adriano Celentano Tribute Live Show Fabrizio Zingaro e Orchestra! sa 07.03.2015 “Сeltic Legends” New Show Palazzo dei Congressi - Lugano vedi pag. 15

tecno e altri

etnic e folk

Classica e lirica sa 13.12 - ore 20.30 Concerto di Natale Piccoli Cantori di Pura Parrocchia S. Martino, Sessa gio 18.12 - ore 20.30 Sinfonismo e bel canto con Nello Santi Concerti d’Autunno di Rete Due Palazzo dei Congressi, Lugano do 21.12 - ore 15.45, Sul Natale Concerti spirituali Chiesa Santa Maria degli Angioli, Lugano do 21.12 - ore 16.00 Cercasi Violetta Il Musical Padiglione Conza, Lugano do 21.12 - ore 16.00 Lo Schiaccianoci Il balletto del Bolshoi al cinema Cinema Lux, Massagno do 21.12 - ore 17.00 Celebrating Schubert Alessandro Deljavan Conservatorio della Svizzera Italiana, Lugano ma 30.12 - ore 20.30 Giuseppe Verdi Gran Gala Palazzo dei Congressi, Lugano vedi pag. 12

ma 06.01 - ore 17.30 Concerto di Natale Piccoli Cantori di Pura Chiesa Parrocchiale di San Cristoforo, Caslano


9

gio 22.01 - ore 21.00 Makrokosmos Neon&caffeine Aula Magna del Conservatorio, Lugano

ve 26.12 Giuliano Palma + New York Ska Jazz Ensemble Live Music Club - Trezzo Sull’adda

ma 27.01 - ore 20.30 K&K “Wiener Johann Strauss Konzert-Gala“ Palazzo dei Congressi di Lugano

sa 27.12 La Jam session di fine d’anno Jazz in Bess,Via Besso 42, Lugano

vedi pag. 13

ve 30.01 - ore 19.00 Orizzonte Schubert Swiss Chamber Concerts Aula Magna del Conservatorio, Lugano

Jazz, blues e soul fino a ma 30-12 Gospel & Spirituals 25 edizione Zone del Ticino vedi pag. 10

sa 13 - do 14.12 Sandro Schneebeli: Concerti al Buio Teatro Paravento, Locarno

do 25.01 - ore 20.:30 Stefano Bollani Danish Trio LuganoInScena 2014 - 2015 Palazzo dei Congressi, Lugano lu 26.01 Pee Wee Ellis Assembly (Usa-Eu) Jazz Cat Club c/o Sala Teatro del Gatto

Leggera e pop do 14.12 - ore 21.00 Patty Pravo Sulla Luna Tour Palazzo dei Congressi, Lugano vedi pag. 11

gio 26.02.2015 RAF Alcatraz - Milano

lu 15.12 - ore 20.30 Dexter Walker & Zion Movement LuganoInScena 2014 - 2015 Palazzo dei Congressi, Lugano

ve 13.03.15 - 21.00 Loredana Bertè Palazzo Congressi Lugano

gio 18.12 - ore 20.30 The Harlem Messengers da New York Stagione 2014/15 Cinema Teatro, Chiasso

Rock

do 21.12 Zappa for Dummies: Zappa in Jazz! Jazz in Bess,Via Besso 42, Lugano

lu 22.12 Tre Allegri Ragazzi Morti & Sick Tamburo Team Up Alcatraz - Milano

vedi pag. 12

ma 16.12 Meshuggah Live Music Club - Trezzo Sull’adda

do 18.01.15 At The Gates Live Music Club - Trezzo Sull’adda me 28.01 Hammerfall Live Music Club - Trezzo Sull’adda do 01.02 Afterhours Teatro Sociale Como - Como ve 20.02 Dropkick Murphys Live Music Club - Trezzo Sull’adda

Tecno e altri me 31.12 Capodanno 2015 Tutto in una notte Live Music Club - Trezzo sull’Adda me 28 - gio 29.01.2015 Club Dogo Musica Rap Alcatraz - Milano sa 24.01.15 - ore 23.30 David Rodigan Dj Set LuganoInScena 2014 - 2015 Living Room Club, Lugano

Etnic e Folk lu 22.12 Power Fun – Notte Da Leoni Special Guest SCUOLAZOO Live Music Club - Trezzo sull’Adda

sempre informati su www.tinotte.ch


eventi

11

“Io mi sento una donna libera” Intervista a Patty Pravo (del 01.12.2014) a cura di David Camponovo e Mina Curcic Quali sono le differenze tra Patty Pravo e Nicoletta Strambelli? Non credo ci siano differenze, molti dei miei amici mi chiamano Strambelli e non Patty Pravo. La mia persona pubblica è come quella privata, non ci sono differenze per me. Credo che sia difficile essere due persone diverse. Per lei cosa ha significato la canzone “La Bambola?” È stato il pezzo di apertura nel 1968 ed è stato un brano molto interessante, visto il grande periodo di rivoluzione che impegnava le donne a lottare per i propri diritti. Questa canzone la si può “dedicare” al nostro periodo? Le donne, anche oggigiorno, non sono ancora uguali agli uomini. Non hanno ancora le stesse possibilità di far carriera come gli uomini, spesso hanno stipendi più bassi, ma oggi “la bambola” mi sembra un po’ leggiadra... Abbiamo fatto dei progressi dalla rivoluzione del 1968, ma non esiste ancora la parità tra uomini e donne.

Qual è il segreto per avere un successo così duraturo nel tempo? Ormai sono quasi 50 anni di carriera. Non ho mai fatto nessun programma, non voglio arrivare per forza a nessuno... è una cosa naturale che succede! Crede di essere ancora sulla cresta dell’onda? Sì e non mi dispiace: anzi, mi fa piacere essere chiamata per concerti e cantare, mi sento ancora molto amata dal mio pubblico. Pensi, un bambino non mangia se non vengono cantante le mie canzoni; un altro non vuole andare a scuola se non gli si canta “Pensiero Stupendo”. Si è mai sentita un sex symbol, vista la sua bellezza? No, assolutamente no; mi sono sempre sentita una donna libera, non è mai passato per la testa diventare un sex symbol. “Pazza idea” era ispirata ad una situazione reale? La canzone racconta di una donna che fa l’amore con un uomo, ma intanto pensa ad un altro. No, non è nel mio genere: semplicemente, la canzone era nata in inglese poi, attraverso le musiche ho sviluppato idee diverse, in lingua italiana, tutto qua...

Patty Pravo

Special Live in Trio

Do 14 dicembre - ore 20.30 Palazzo dei Congressi, Lugano Per info: www.pattypravo.net I biglietti per il concerto – una produzione Massimo Levantini per Live Nation saranno disponibili su www.biglietteria.ch e nelle prevendite abituali.


eventi La Grande Giuseppe Verdi Gala Martedì, 30 dicembre 2014 - ore 20.30 Palazzo dei Congressi, Lugano “Copiare il vero può essere una buona cosa, ma inventare il vero è meglio, molto meglio!” così aveva scritto Verdi nella lettera al suo amico. Allora tutti i personaggi delle sue opere liriche sono veri! L’anno scorso è stato festeggiato il 200esimo anniversario della nascita di questo grande compositore; gli eroi presenti nelle sue opere sono così veri da sopravvivere non solo in esse, ma anche e soprattutto in noi stessi. La musica di Verdi, infatti, ci convince in modo geniale a credere nel grande amore e nella tragedia di Violetta Valery de La traviata, di Otello o Rigoletto. Nella musica di Verdi sono presenti una moltitudine di emozioni: passione, collera ma anche gioia, giochi e umorismo! Il programma contiene i più famosi e amati frammenti delle opere verdiane tra cui: La Traviata, Rigoletto, Aida, Otello, Il trovatore, Nabucco. Sono poi previste le più belle arie, duetti e ensamble, oltre a

splendidi cori con la famosa Va pensiero, uniti a scene e costumi fantastici, con coreografie originali. Tutto ciò darà origine a uno spettacolo speciale: molto più di un semplice concerto! Giuseppe Verdi Gala è una produzione europea: orchestra e coro fanno parte dell’Opera Polska creata nel 1989 dal maestro Marek Tracz in collaborazione con la TV di Wroclaw e composta da musicisti e cantanti di primo ordine della Polonia e altri paesi europei. Quest’anno faranno inoltre parte del nostro grande show due splendidi artisti della Patria di Verdi - la soprano Silvia Rampazzo e il baritono Giulio Boschetti e Razvan Sararu, giovane tenore dell’Opera di Bucarest. Ecco alcuni titoli tratti dai giornali: Fuochi di passione (...) Marek Tracz fantastico ha preparato e diretto lo spettacolo con grande bravura (…) (Main Echo)

Splendidi solisti, splendido concerto (...) 2 ore con splendida musica operistica (...) non solo per le orecchie, ma anche per gli occhi (...) rivelazione coro in Zitti,zitti (...) e quanto grazie a noi siamo zingarelle (...) (Munchner Merkur) Non dimenticate Verdi Gala (...) Non è un normale concerto (…) Il pubblico, composto da più di mille persone, fa una lunga standing ovation per gli artisti... (Suddeusche Zeitung) Informazioni: Prevendita da Ticketcorner Per informazioni rivolgersi a act entertainment ag Tel. +41 61 226 90 03 Fax +41 61 226 90 03 ticket@actentertainment.ch www.actnews.ch


13

K&K “Wiener Johann Strauss Konzert-Gala“ Ma 27 gennaio 2015 - ore 20.30 Palazzo dei Congressi di Lugano Spunti sulla vita avventurosa di J. Strauss rivelati dall’album di poesie con un genere particolare: le magnifiche immagini del sogno, pieno di volontà e vitalità, al quale K&K Philharmoniker e il balletto austriaco di K&K invitano al loro tour europeo. Dal 1996, Matthias Georg Kendlingers K&K cult-classico “Made in Austria” con il suo incantesimo continua a richiamare centinaia di migliaia di fan, in ben 16 Paesi!

L’imminente tour europeo prevede numerosi concerti in Svizzera, Italia, Germania, Austria, Ucraina, Lussemburgo, Francia, Danimarca, Norvegia, Svezia, Estonia e Finlandia. Le fantasiose coreografie di Viktor Litvinov (Opera di Stato di Kiev) garantiscono una performance divertente, al pari del balletto di K Ballet - cofondata dall’indimenticabile Gerlinde Dill. A gennaio, al Palazzo dei Congressi di Lugano in azione per la prima volta Taras Lenko! Infatti, con fascino accattivante il “Wiener Johann Strauss Konzert-Gala” - dell’inesauribile dinastia Strauss - riproduce lo stile di vita austriaco dal lato seducente; ad esempio, i valzer: “Künstlerleben“, “Sinngedichte“ e “Rosen aus dem Süden“; le polke: “Herzenslust“, “Leichtes Blut“, “Feuerfest“...; la “Künstler-Quadrille“, la ”Egyptische Marsch“ e l’ouverture per l’operetta “Der Zigeunerbaron“ - e, last but

not least, “An der schönen blauen Donau“ e “Radetzky-Marsch“. Per concludere: “I filarmonici di K&K dimostrano di padroneggiare il Viennese meravigliosamente. Il ricco suono orchestrale, il gioco pulito con ritmo rapido mostrano quanto bene i musicisti sono in sintonia tra di loro (Leipziger Volkszeitung). Acquisto biglietti: FFS, Ufficio biglietti, Piazzale Stazione 1 Manor Servizio Clienti Hotline biglietti: Tel. 0900/800 800 (CHF 1.19/min) Per ulteriori info: www.dacapo.at Nelle foto: Das Österreichische K&K Ballett. Il direttore Lenko Taras - © DaCapo


eventi

15

Cosacchi della Russia - me 04 marzo Adriano Celentano, Tribute Live Show - ve 06 marzo “Сeltic Legends” New Show - sa 07 marzo

Palazzo dei Congressi, Lugano La compagnia di danza Russian Cossacks rappresenta una delle più importanti realtà di danza professionali del paese. Lo spettacolo ha affascinato non solo gli amanti dell’arte cosacca, ma ha anche sfondato tra il grande pubblico teatrale nazionale ed internazionale.

Debutta in Svizzera lo spettacolo tributo ad Adriano Celentano: Celentanoide e i Ribelli del Sud! Da un’invenzione di Fabrizio Zingaro, leader di questa Orchestra Spettacolo del Sud Italia, tutta ovviamente

sta da cinque giovani e talentuosi musicisti diretti dalla bacchetta di Fergal O’Murchu, il corpo di ballo di Celtic Legends, composto da 20 ballerini e ballerine, danza le coreografie di Ger Hayes, primo ballerino e leader dello spettacolo Lord of the Dance.

dedicata al Mitico Molleggiato. Il numeroso gruppo artistico è composto da Celentanoide, batterista, bassista, chitarrista, tastierista, tre saxofonisti, due trombettisti, trombone e una corista. Oltre ai 12 elementi, vi è un complice attore travestito in vari modi Prevendita: per gags davvero divertenti ed esilaranti! www.liveticket.ch / www.starticket.ch Ritorna la compagnia Celtic Legends con MANOR e uffici postali di tutta la Svizzera il nuovo show irlandese che cattura con la Via Call Center: +41 79 700 47 02 passionalità del ritmo, la trascinante melo- Info: www.teatrosullago.net dia e la perfezione nell’esecuzione coreo- Gruppi e package: +41 91 210 49 65 o grafica. Sostenuto da un orchestra compo- show@teatrosullago.net


speciale malcantone Agenda Natalizia per il Malcantone a cura della Redazione

sabato 13 dicembre - ore 20.30 Concerto di Natale Con i Piccoli Cantori di Pura e la Corale San Martino di Sessa Monteggio, diretti dal maestro Christian Barella. Orchestra Corelli Ensemble della RSI. Chiesa di S.Martino, Sessa sabato 13 dicembre - ore 21.00 Christmas Songs for Jazz Lovers Concerto con Markelian Kapedani (pianoforte), Flavio Piantoni (basso) e Rocco Lombardi (batteria). Teatro di Banco, Banco

domenica 14 dicembre ore 10.00-18.00 Mercatino Natalizio Con musica dal vivo, vin brulé, dalle ore 12.15 verrà offerta busecca, lotteria. Piazza Ferrer, Novaggio domenica 14 dicembre - ore 16.00 3 Storie di Natale Con Stefania Mariani. Teatro di Banco, Banco

domenica 14 dicembre ore 16.00 Concerto Natalizio Con il Coro Luganese. Residenza Rivabella, Via Ressiga, Magliaso domenica 14 dicembre - ore 16.30 Concerto di Gala Con la Società Musicale Concordia di Sessa. Maestro Marco Valtulini. Centro Lüsch, Croglio


17

Auguri di Buone Feste sabato 20 dicembre - 20.30 Concerto di Natale Con la Corale Regina Pacis unitamente al coro della Cattedrale di Lugano e con Corelli Ensemble. Chiesa Parrocchiale, Caslano

mercoledì 24 dicembre ore 24.00 Canti alla Santa Messa di Mezzanotte Con il Coro della Polizia Ticinese Chiesa Parrocchiale, Agno

domenica 21 dicembre ore 15.45 Concerto di Gala di Natale Con la Filarmonica Alto Malcantone diretta dal maestro Rama Bozzini. Sala Aragonite , Manno

venerdì 26 dicembre - 20.30 Recital Lirico di Natale Con la partecipazione straordinaria del tenore Ottavio Palmieri accompagnato dal pianista m° Giovanni Brollo, presenta Gian Carlo Pagani. Chiesa San Cristoforo, Caslano

mercoledì 31 dicembre Concerto di Capodanno Dalle ore 23.30 Brindisi di Capodanno in Piazza organizzato dal Gruppo Farciam. Chiesa Parrocchiale, Vernate


info by night

18

Real Illusion

con Gaetano Triggiano A cura della Redazione

Sì, molto! Ti ricordi un aneddoto, qualche personaggio un po’ curioso? Aldo, un signore che uso chiamare sul palco. Quando uno sale sul palco diventa un po’ complice, ma non è nel suo habitat naturale e soprattutto non ha il microfono, quindi non può parlare: mi piace vincere facile, diventa la vittima sacrificale dello spettacolo. Di recente sono stati rivelati tanti trucchi: è mai successo che qualcuno intervenisse mentre ti esibivi? No, assolutamente, per fortuna!

spettacoli

Il tuo tour prosegue in Toscana, a Firenze sono tante tappe? Sì, in tutta l’Italia ne abbiamo tante in programma: quest’anno, poi anche questa qui nella Svizzera italiana; spero di farne altre qui. Lo spettacolo proposto in Ticino era ridotto, il pubblico l’ha apprezzato, mi pare.

Cosa ne pensi dei colleghi che svelano i segreti? Il trucco non è nell’illusione..., ma nella capacità dello spettatore di vivere un momento di illusione. Spiegare un trucco è come svelare un sogno, ma nell’illusione c’è un accordo tra l’illusionista e il pubblico, in quel momento il pubblico vuole vivere un momento magico; una donna non vola, si sa che un magnete la tira su. Tra colleghi quando avete capito chi è stato a rivelare trucchi, come avete reagito?

...questo mago mascherato ha fatto special televisivi sulla pelle di altri professionisti, non lo trovo corretto, soprattutto nei confronti del pubblico.

In effetti, è come svelare Babbo Natale a un bambino! Ma come sarà domani il mondo della magia, vista la tecnologia? Sì, è un tema su cui rifletto spesso! Peraltro nel prossimo spettacolo ho 7-8 numeri inediti che fanno uso della tecnologia; chiaramente bisogna stare al passo con i tempi, ma la chiave di volta non è tanto nel trucco, ma nella capacità dell’artista di comunicare. Tanti auguri al maestro Gaetano Triggiano e arrivederci presto in Ticino!

Nella foto da sinistra: Grileidis Camponovo, Gaetano Triggiano, Flavia Vignuta e Armela

Ottica poretti miglior stand a Espo verbano Domenica sera è stato votato il miglior stand scelto dagli visitatori della Fiera Espo Verbano. Su 11’000 visitatori, 1’936 hanno partecipato al concorso e ha vinto lo stand dell’Ottica Poretti di Tenero che ha ricevuto un buono di riduzione di CHF 500.- per la prossima edizione di Espo Verbano che si terrà dal 4 al 8 novembre 2015. Lo stand dell’Ottica Poretti è stato allestito dalla New Deco di Sant’Antonino. Gli altri stand sono: Commercianti Gordola, Francesco Pasinelli SA, Fans Club HCAP Locarnese e valli, Rega base Ticino. Tra i partecipanti al concorso dello stand più bello è stato fatto un sorteggio e i vincitori saranno avvisati personalmente.

Nella foto: il titolare Sig. Poretti con il presidente Marco Garbani e il vice presidente Niccolò Salvioni.

Riconoscimenti

...in un’atmosfera emozionante creata da uno degli illusionisti più bravi al mondo; grazie all’ironia e ai suoi numeri di magia, il maestro incanta il pubblico, non importa di che età, sesso o nazione, riesce a toccare l’intimo, ravvivando la curiosità e il bambino che c’è in noi. Abbiamo scambiato due chiacchiere con il maestro: ecco cosa ci ha raccontato.


SpecialeNatale Agenda Mercatini

Natale ed altro ancora...

Bellinzona e Alto Ticino bellinzonaturismo.ch 13.12.14 13.12.14 14.12.14 21.12.14 26.12.14

Rodi - Fiesso Concerto Gospel natalizio; inizio ore 17:00 Biasca Mercatino di Natale; 15:00 - 21:30 Bellinzona Mercatino di Natale; 10:00 - 18:00 Bellinzona Mercatino di Natale; 10:00 - 18:00 Quinto Concerto natalizio: inizio ore 20:00

Lago Maggiore e Valli www.ascona-locarno.com 08.12.14 – 11.01.15 Moghegno Via dei presepi 11.12.14 Locarno; Città Vecchia Mercatino di Natale; 12:00 - 23:00 13.12.14 Locarno; Città Vecchia Mercato di Natale dei ragazzi; 14:00 - 18:30 13.12.14 Losone; Piazza Municipio Mercatino di Natale; 16:00 - 23:00 14.12.14 Brione s/Minusio Mercatino di Natale; 14:00 14.12.14 – 06.01.15 Vira 24. Edizione Presepi 26.12.14 Bosco Gurin; Chiesa Parrocchiale Concerto di Santo Stefano; 17:30 Regione Lago di Lugano luganoturismo.ch 12.12.14 12 -14.12.14 13.12.14 14.12.14 14.12.14 14.12.14 14.12.14 14.12.14 15.12.14 17.12.14 20.12.14 21.12.14 21.12.14 22.12.14

Lugano, Chiesa San Rocco Concerto di Natale; 20:30 Lugano; Quartiere Maghetti Mercatino Natalizio; 10:00 - 18:00 Cadro; Nucleo Mercatino di Natale; 09:00 - 18:00 Novaggio; Piazza Ferrer Mercatino Natalizio; 10:00 - 18:00 Brè s/Lugano; Sala Parrocchiale Mercatino Natalizio; 11:00 - 17:00 Rivera; Centro Diurno e dintorni Mercatino Natalizio; 11:00 - 17:30 Tesserete; Chiesa San Stefano Concerto di Natale; 16:30 Massagno; Concerto di Natale; 16:30 Chiesa Parrocchiale di Santa Lucia Croglio; Concerto di Gala; 20:30 Mezzovico-Vira; Mercatino Natalizio; 17:00 Piazza du Buteghin Caslano; Chiesa Parrocchiale Concerto di Natale; 20:30 Lugano Concerto Gospel; 20:30 Melide; Piazza Domenico Fontana Concerto di Natale; 18:00 Lugano; Palazzo dei Congressi Gospel di Natale; 20:30

Mendrisiotto e Basso Ceresio Region mendrisiottoturismo.ch 13-14.12.14 21.12.14

Mendrisio; nucleo storico Mercatino di Natale; 10:00 - 18:00 Riva San Vitale Concerto Gospel; 20:30

Piste di ghiaccio Dal 01.11 al 01.03.15 Bellinzona Dal 27.11 al 06.01.15 Locarno on Ice lu-do ore: 10.00-01.00 Piazza Grande, Locarno Dal 29.11 al 11.01.15 Mendrisio sul ghiaccio tutti i giorni ore: 11.00-22.00 Piazzale alla Valle, Mendrisio Dal 28. 11 al 06.01.15 MelideICE Pista di ghiaccio, villaggio natalizio e numerosi eventi in Piazza a Melide! tutti i giorni 16.00-22.00 Dal 01.12 al 06.01.15 Lugano do-me 11.00-20.00 gio-sa 11.00-22.00

19


Significato del Natale Il Natale è da sempre avvolto da un alone di magia che coinvolge grandi e soprattutto piccini, rendendolo la festa per eccellenza: ovunque compaiono lucine e addobbi dai mille colori, mercatini e alberi decorati. Ma qual è il significato più profondo di questa festività? Inizialmente il Natale era una festa prevalentemente religiosa: celebrare la nascita di Gesù ed è proprio da questo evento che deriva il suo nome (dal latino natum). Il periodo

prima di Natale assume quindi un significato di attesa e preparazione; da qui il termine Avvento. Il Natale viene celebrato in Occidente a partire dal IV secolo (il 25 dicembre) e, successivamente, anche in Oriente (il 6 gennaio). Con il passare dei secoli e con l’affermarsi del capitalismo e della globalizzazione, però, questa origine ha perso in parte il suo significato e il Natale ha assunto un significato più consumistico; la corsa ai regali e l’enorme quantitativo di prodotti a tema presenti sugli scaffali dei negozi, ne sono un esempio lampante.

Ecosostenibilità del Natale

SpecialeNatale

SpecialeNatale

Raramente il Natale si sposa con l’ecosostenibilità: un’ingente quantità di alberi e carta viene infatti “sacrificata” in nome di questa festività, per non parlare degli sprechi di cibo e del consumo energetico. Come coniugare allora lo sfarzo del Natale con la salvaguardia del pianeta? Per prima cosa si può utilizzare il più possibile carta riciclata, sia per quanto riguarda i pacchetti regalo, sia per i bigliettini di auguri. Una valida alternativa per questi ultimi é rappresentata dall’uso di e-card natalizie. Per le decorazioni si può dare libero sfogo alla propria creatività utilizzando rami, pigne, foglie secche ma anche resti di stoffa o qualsiasi altro materiale riciclabile. Per quanto riguarda il consumo di elettricità, puntare invece all’uso di luci e decorazioni a basso consumo energetico o, perché no, sulle romantiche candele. Per lo shopping natalizio – e non solo – ci si serva di mezzi pubblici!


21

Natale nel mondo In Spagna il Natale è diverso da regione a regione, ma c’è almeno un elemento comune: il pranzo in famiglia, consumando la tipica zuppa di Natale. I festeggiamenti iniziano alcuni giorni prima della vigilia con la Lotteria di Natale: uno evento importante insieme alle feste religiose vere e proprie. La sera del 24, dopo la cena di famiglia, i cattolici praticanti si recano in chiesa per celebrare la Misa del Gallo. In particolare a Maiorca viene intonato il cantico della Sibila, dichiarato peraltro Patrimonio dell’Umanità. In Catalonia, oltre alla classica figura di Babbo Natale, esiste quella del Caga Tiò, un pezzo di legno, che secondo la tradizione, dovrebbe “sfornare” i dolci per la notte di Natale. Olentzero è invece un vecchio carbonaio con una faccia poco amichevole, incaricato di portare i regali nei Paesi Vasco e Navarra. L’ultima festa, ma non per questo meno importante, è l’Epifania: la sera del 5 gennaio in tutto il paese si celebrano delle sfilate con delle carrozze per dare il benvenuto ai Re Magi, incaricati di distribuire i regali. In Cina il Natale è prettamente consumistico: infatti, solo l’1% della popolazione è cristiano, il resto si divide fra coloro che approfittano del Natale quale occasione per scambiarsi regali

e coloro che, al contrario, non sanno neppure di cosa si tratti; fatto questo assai curioso dato che gran parte delle decorazioni natalizie sono made in China. Il Natale viene celebrato esclusivamente nelle grandi città della Cina, quelle più occidentalizzate. Anche qui ad esempio esiste la figura di Babbo Natale, che indossa però abiti cinesi tradizionali, viene addobbato l’albero e istallate le lucine. In Messico sono tipiche le Posadas durante le quali viene riprodotto il cammino di Giuseppe e Maria alla ricerca di alloggio (da qui il nome Posada). Entrambi questi personaggi vengono attivamente rappresentati in “passeggiate”. Tipiche del Natale le piñatas (pignatte) contenenti dolci e caramelle che, rappresentando il peccato, devono essere distrutte a suon di colpi. Il Natale etiope, infine, è noto come Ganna e si celebra il 7 gennaio, secondo la tradizione ortodossa che si rifà al calendario giuliano. La celebrazione si svolge in antiche chiese scavate nella roccia vulcanica o in chiese moderne progettate seguendo tre cerchi concentrici. Durante il rito uomini e donne si siedono separatamente e ricevono candele che porteranno poi in processione. Quest’ultima prevede di compiere tre giri intorno alla chiesa.

In Australia il Natale segue fedelmente la tradizione sassone. Nonostante in questo emisfero la festività ricada nel periodo estivo, vengono adottate le usanze europee invernali, neve e slitta comprese. Spesso il lauto pranzo di Natale viene consumato sotto l’ombrellone, senza rinunciare alla macedonia di frutta e non è raro incontrare Babbi Natale in costume, barba e tavola da surf.Invece del classico abete, vengono addobbati palme, alberi di banani ed eucalipto; le decorazioni includono immagini di canguri e koala con cappello di Babbo Natale. I tipici dolci di Natale: il pudding - preparato secondo la tradizione mescolando a turno l’impasto ed esprimendo a turno un desiderio – e la paylova contenente fragole, frutto della passione e panna montata. Nel 1937, a Melbourne, è stato dato il via alla tradizione dei carols by candlelight (canti al lume di candela) che di svolgono alla vigilia coinvolgendo migliaia di persone: si stendono delle coperte a terra e si cantano le canzoni di Natale tutti insieme.


SpecialeNatale Menù di Natale Giorno di Natale 25 Dicembre Carrellata di Antipasti **** Assaggini di Pasta Fresca Fatta in Casa

Menù di Natale Prosciutto di Parma con Mousse di Fegato Insalata di stagione Brioche tiepida ***

****

Lasagne fatte in casa

Bis di Carni Tacchino Ripieno Arrosto di Vitello Con Castagne Glassate, Funghi Porcini Verdure Miste

***

*** Tronchetto Natalizio Panettone dei Fratelli Buletti

Cappone disossato e farcito alle castagne Patate natalizie Bouquet di verdura ***

Caffè e Digestivo Offerti

Semifreddo al Pastis con fragole marinate al pepe

CHF 75.- (p.p.)

Panettone

È Gradita la Riservazione

Hotel des alpes

Via della Stazione 35, CH-6780 Airolo Tel. +41 91 869 17 22 Fax +41 91 869 17 23 www.hoteldesalpes-airolo.ch

CHF 50.- (p.p.)

Ristorante delle Alpi Via Strada Vegia 2 CH-6593 Cadenazzo Tel. +41 91 840 11 04


Menù di

Natale

Menù di Natale

Aperitivo di benvenuto con stuzzicheria

23

Menù di Natale

*** Buffet di antipasti

Carpaccio di petto d’oca affumicato con insalatina di carciofi e formentino

*** Lasagnette alla boscaiola o Pappardelle con funghi porcini e code di gambero

*** Guazzetto di cozze e vongole Alla marinara ***

*** Cappone tradizionale all’arancia o Filetto di manzo alla Wellington o Spiedo ricco di pesce dell’Adriatico

Tortelloni di grano saraceno ripieni ai formaggi

*** Barchette di zucchine alla Parmentier Patate duchesse

Stinco di vitello al forno Purea di patate duchessa e fascetta di fagiolini

***

*** Torta Saint Honoré o Sorbetto allo Champagne

Tronchetto Di Natale

*** Panettone e caffé

CHF 65.- (p.p.)

Menù CHF 62.- (p.p.) Piatto del giorno con dessert CHF 52.-

Grotto San Martino

Bar Rist. Pizzeria Cappella Due Mani Via S.Gottardo 120, CH-6900 Massagno Tel. +41 91 966 41 29 www.cappelladuemani.ch

***

Cantine di Mendrisio da Mamo Viale alle Cantine 30, CH-6830 Mendisio Tel. +41 91 646 53 12 www.grottosanmartino.ch


Specialecapodanno Menù di Capodanno

Cenone San Silvestro Stuzzichini vari

*** Antipasti *** Fritturina di anellini croccanti Coda di gambero pastellato Cocktail di gamberetti Carpaccio di pesce spada marinato con granelli di pepe rosa e triangolini di pane imburrato Ostriche Schegge di grana Culatello e speck con perle di latte *** Primo ***

Cenone San Silvestro 31 Dicembre Inizio cena ore 20°° Carrellata di Antipasti **** Tris di Crespelle **** Tris di Entrecôte alla Pioda Manzo, Cervo, Cavallo Salse Fredde della Casa Verdure Miste

Risotto allo champagne e scampi *** Secondi*** Cuore di branzino con vellutata di frutti di mare o Filetto di manzo al pepe verde *** Piatto augurale della tradizione con cotechino e lenticchie *** Panettone e spumante Menù CHF 85.- (p.p.) Con musica dal vivo prenotazione entro il 27 dicembre

Bar Rist. Pizzeria Cappella Due Mani Via S.Gottardo 120, CH-6900 Massagno Tel. +41 91 966 41 29 www.cappelladuemani.ch

*** Gran Buffet di Dolci, Caffè CHF 95.- (p.p.) A Mezzanotte Panettone e Coppa di Champagne per Brindare all’anno nuovo in Compagnia!! Bambini fino a 12 anni ½ prezzo. Allieterà la Serata Toto Cavadini & Friends Fino alle ore 03°° È Gradita la Riservazione

Hotel des alpes

Via della Stazione 35, CH-6780 Airolo Tel. +41 91 869 17 22 Fax +41 91 869 17 23 www.hoteldesalpes-airolo.ch


25

Capodanno

Capodanno

Capodanno1 Gennaio

Con intrattenimento musicale e speciale spettacolo pirotecnico!!

Dopo l’abbuffata, per cominciare

Aperitivo di benvenuto del Torchio

un Buon “2015”,

****

eccovi la nostra proposta:

Antipasto Composta di Pesce spada, Tonno e

Antipasto Misto di Mare ****

Salmone con insalata di polipo del Golfo **** Primo

Tagliolini al Nero di Seppia

Spaghetti alla chitarra al profumo di mare

con Sugo di Polipo

****

****

Secondo

Nuvole di Merluzzo Fritte Spinaci al Burro ***

Gran grigliata di pesce misto del Torchio **** Dessert Semifreddo di ricotta e panna al profumo di caffé

Sorbetto le Colonel

****

CHF 52.-(p.p.)

Brindisi di mezzanotte con spumante e panettone Zampone e lenticchie d’auguri

È Gradita la Riservazione

Hotel des alpes

Via della Stazione 35, CH-6780 Airolo Tel. +41 91 869 17 22 Fax 091 869 17 23 www.hoteldesalpes-airolo.ch

CHF 70.-(p.p.)

Al torchio antico

Piazzetta Bustelli, CH-6864 Arzo, Tel. +41 91 646 49 94 - Fax +41 91 682 80 07 info@altorchioantico.ch - http://altorchioantico.ch


26


Blenio e dintorni

27

Manifestazioni invernali 2014-15

www.blenioturismo.ch

Su

www.tinotte.ch

5 giornaliere sci Valle di Blenio

in premio (vedi pa

g. 3)

15.12 Safety Tour Mammut - Sarci Sport Campo Blenio - www.campoblenio.ch

Regione Ticino. Valida per il Campionato svizzero universitari. Campra - www.campra.ch

17.12 - ore 20.30 La Nespolata Cinema Teatro Blenio, Acquarossa www.vallediblenio.ch/cinemablenio

04.01 Swiss Loppet Attraverso Campra Gara Popolare Swiss Loppet. Valida per il Campionato svizzero universitari. Campra www.campra.ch

26.12 Festa di apertura stagionale in Cupola Campo Blenio - www.campoblenio.ch 27.12 - ore 17.00 Concerto Gospel Chiesa S. Martino, Olivone 28 - 29.12 Swiss Cup Campra Gara FIS Internazionale Campra - www.campra.ch 28.12 Mercatino sulla neve Campo Blenio - www.campoblenio.ch

2015 03.01 - ore 18.00 Gita in gruppo con racchette da neve/ ciaspole: Orsaira al chiar di luna Ritrovo presso la Scuola Sci di Campo Blenio. Costo Fr. 20.- Iscrizioni entro le ore 17.00 del giorno prima a: Francesca Jurietti tel. 079 514 27 14; francesca@walkingfranatura.ch Campo Blenio-Orsera 03.01 Fondo del Lucomagno Circuito Nordico FSSI Helvetia, Trofeo La

06.01 - ore 8.30 Gita in gruppo con racchette da neve/ ciaspole: Capanna Bovarina Ritrovo presso la Scuola Sci di Campo Blenio. Costo CHF 35.Iscrizioni entro le ore 17.00 del giorno prima a: Francesca Jurietti tel. 079 514 27 14; francesca@walkingfranatura.ch Campo Blenio-Capanna Bovarina 17.01 - ore 20.30 Concerto di Gala del Corpo Musicale Olivonese Sala Patriziale, Olivone www.cmolivone.ch 18.01 Slalom Mini Kipp Campo Blenio - www.campoblenio.ch 25.01 Guggen Rigatoni Dance Band Day Campo Blenio - www.campoblenio.ch 25.01 - ore 17.00 Concerto di Gala del Corpo Musicale Olivonese Cinema Teatro Blenio, Acquarossa www.cmolivone.ch

30.01 Staffetta invernale del Soprasosto Campo Blenio www.campoblenio.ch 31.01 Campionati Bleniesi in notturna Campo Blenio www.campoblenio.ch 31.01 Swisscom Nordic Day Campra Giornata promozionale Sci di Fondo. Campra - www.campra.ch Le manifestazioni sono soggette a modifiche. Info e dettagli sono visibili sul sito www.blenioturismo.ch Blenio Turismo CH-6718 Olivone Tel. +41 91 872 14 87 Fax +41 91 872 15 12 info@blenioturismo.ch


speciale

L’inverno in Leventina Durante la stagione invernale la Valle Leventina offre ai propri ospiti e turisti una vasta gamma di attività all’aria aperta, immersi nella natura tra stupendi paesaggi, alla ricerca di nuove emozioni. Le offerte per grandi e piccoli spaziano dallo sci alpino allo sci nordico, dalle piste da slitta al pattinaggio e all’hockey su ghiaccio, dallo sci alpinismo ai sentieri invernali. Numerose anche le manifestazioni sportive e di svago che vengono organizzate poiché l’inverno è una stagione che non finisce mai! Gli appassionati dello sci alpino troveranno piste con diversi gradi di difficoltà: i più dinamici ed esigenti sciano soprattutto ad Airolo-Pesciüm (www.airolo.ch/funivie), il comprensorio sciistico più esteso della Leventina. Airolo si raggiunge comodamente sia in treno che in automobile. Dalla stazione FFS gli sciatori possono servirsi del bus-navetta gratuito che collega il villaggio

agli impianti. Chi giunge invece in automobile troverà ampi posteggi gratuiti alla stazione di partenza della funivia. Carì (www.cari.ch) - il cui comprensorio sciistico è il secondo, per estensione, della Valle - offre dei tracciati più alla portata di tutti con il binomio “neve e sole”. Il villaggio di Carì è situato a quasi 1’600 metri di altitudine e si raggiunge da Faido in automobile o con l’autopostale. Si può praticare lo sci alpino anche a Prato Leventina (www.sciliftprato.ch), Airolo-Lüina (www.lüina.ch), Cioss Prato (ciossprato.jimdo.com) e Dalpe (associazionebedrinadalpe.jimdo.com), le cui piste sono maggiormente indicate per le famiglie e i più piccoli. Novità: la Ski Card Leventina, un unico abbonamento che consente di accedere a tutte le sei stazioni invernali del comprensorio. La stagionale può essere acquistata alle casse degli impianti di Airolo-Pesciüm e Carì già a partire da CHF 310.- (ragazzi fino a 15 anni). Il prezzo per gli studenti, gli apprendisti e i pensionati è di CHF 440.- e per gli adulti CHF 560.-. Vengono naturalmente proposti due abbonamenti stagionali a prezzi speciali anche per le famiglie.

Lo sfilatino A Faido si trova il ristorante con alloggio Al Pedrinis, locale con dei comodi parcheggi, che offre una cucina nostrana con vari piatti regionali. A farla da padrone comunque è “Lo Sfilatino” (vedi foto). Si tratta di una specie di “pizza” arrotolata farcita in vari modi accontentando un po’ tutti compresi i vegetariani e i vegani. Lo sfilatino nordico composto da formaggio raclette, mozzarella, rosti, luganighetta e un goccio di pomodoro e per chi vuole si completa l’opera con l’occhio di bue! Sì, una vera bomba calorica, ma decisamente gustoso! Al Pedrinis via Fontana di Scribar 8, CH-6760 Faido tel. +41 91 866 12 41 Venerdì e sabato sera, è consigliata la prenotazione. Domenica giorno di riposo.


29

L’inverno in Leventina, una stagione piena di emozioni

Con la Ski Card Leventina è pure possibile beneficiare di sconti sulle giornaliere delle seguenti stazioni invernali al di fuori del territorio leventinese: Andermatt-Sedrun, Disentis, Klewenalp-Stockhütte, SattelHochstuckli, Bosco Gurin, Campo Blenio, Cardada, Nara e Valmalenco (Italia). Oltre agli sconti sulle giornaliere, con la Ski Card Leventina potrete beneficiare di ulteriori agevolazioni, per esempio sugli acquisti presso le seguenti strutture: Athleticum, Coros SA di Cadenazzo, Marché di Bellinzona Nord e Sud e Splash&Spa di Rivera. Un’ altro vantaggio è dato dallo sconto del 50% all’acquisto di ogni entrata spalti HCAP. Le piste per gli amanti dello sci nordico sono situate a Ambrì-Piotta, Bedretto, Dalpe e Prato Leventina. Tutti i tracciati sono adatti sia per lo stile classico che per lo skating. Ad Ambrì-Piotta e Prato Leventina le piste sono parzialmente illuminate e permettono quindi di sciare anche in notturna. Per i non sciatori, sempre più numerosi, che desiderano praticare un’attività sportiva nei mesi invernali, la Leventina

offre diversi sentieri da percorrere con le racchette da neve. Le racchette da neve, o ciaspole, sono state ideate appositamente per muoversi agevolmente a piedi sulla neve e sono indicate per i pendii non troppo scoscesi, per camminate tra boschi e radure. Percorsi segnalati si trovano ad Airolo-Brugnasco, Airolo-Lüina, Airolo-Pesciüm, Carì, Cioss Prato e Dalpe. L’Hockey Club Ambrì-Piotta, squadra che milita nella massima lega, è conosciuto da tutti gli appassionati di hockey

e contribuisce a far amare questo sport e il pattinaggio in generale. Alla pista della Valascia è possibile praticare il pattinaggio negli orari di apertura al pubblico (www.hcap.ch). A Faido c’è una pista artificiale dove squadre locali disputano partite di disco su ghiaccio e tornei e anche qui è possibile praticare il pattinaggio libero negli orari definiti sul piano di occupazione (www. faido.ch). Ci si può inoltre dilettare nella pratica del curling.


speciale

Piste naturali o artificiali vengono preparate in diverse altre località della Valle, garantendo tanto divertimento a grandi e piccoli. La Leventina, e in particolare la Valle Bedretto, è senza ombra di dubbio un paradiso per gli amanti dello sci escursionismo, disciplina sportiva che porta alla scoperta di panorami mozzafiato, a contatto con una natura intatta. Scenari indimenticabili e incantati, lontano dalle piste da sci, immersi nel cuore generoso della montagna, fra grandi silenzi e alla scoperta di nuove emozioni. Le escursioni richiedono le necessarie capacità e un’adeguata preparazione. Ad Airolo (www.sssairolo.ch) e a Carì (www.ssscari.ch) hanno sede le Scuole Svizzere di Sci e Snowboard.

Su

www.tinotte.ch

3 giornaliere per Carì 3 giornaliere per Airolo in premio (vedi pag.

3)

Su tinotte.ch il giorno della Befana apparirà un concorso legato alle piste dell ’alto Ticino

Le due scuole organizzano corsi di sci per bambini e ragazzi durante i week-end e le vacanze scolastiche e lezioni di apprendimento e miglioramento della tecnica durante tutta la stagione invernale. La pista da slitta di Carì assicura divertimento a tutte le età. Altre strutture, quali tappeto mobile, giostre, gommoni e molto altro ancora sono presenti ad Airolo-Lüina, Cioss Prato e Dalpe.


31

La Ski Card Leventina, il Passepartout per l’inverno Alcune manifestazioni in programma nel corso dell’inverno: ma 30 dicembre Gara di Freestyle, Carì sa 03 gennaio Ciaspolata di Natale, Cioss Prato lu 05 gennaio Racchettata al chiar di luna, Dalpe ma 06 gennaio Gara della Gioventù, Airolo-Lüina sa 10 gennaio Gara di slalom gigante e gara FSSI notturna, Prato Leventina do 18 gennaio Colazione all’alba, Carì sa 31 gennaio Sciata e racchettata al chiar di luna, Airolo-Pesciüm sa 31 gennaio Snowli Race, Airolo-Lüina sa 31 gennaio Torneo di unihockey sulla neve, Carì ve 06 febbraio Racchettata al chiar di luna, Dalpe sa 07 febbraio Gastro Racchettata, Carì do 15 febbraio Gran Prix Migros, Airolo-Pesciüm me 18 febbraio Risottata e gara in maschera, Cioss Prato me 18 febbraio Gara di fondo, Prato Leventina ve 06 marzo “Stralünada”, Airolo-Pesciüm sa 07 marzo Colazione all’alba, Carì sa 14 marzo Maratona del Montanaro, Carì gio 12 aprile Festa di chiusura degli impianti, Airolo-Pesciüm Il calendario completo degli eventi è consultabile sul sito www.leventinaturismo.ch

Da dove arriva e come nasce lo yogurt? Lo yogurt è un alimento di consistenza cremosa e di sapore acidulo derivato dal latte, il quale subisce un processo di fermentazione dove il lattosio è trasformato in acido lattico. Per la produzione dello yogurt utilizziamo solamente latte vaccino di montagna Ticinese, prodotto esclusivamente da mucche foraggiate a fieno d’inverno ed al pascolo d’estate. Le fasi della lavorazione comprendono la selezione degli ingredienti, la miscelazione, l’omogeneizzazione, il trattamento termico, l’inoculazione della coltura, la fermentazione, il confezionamento e la distribuzione.

Amarcord...T

BN82


agenda como Teatro Sociale, Como

2014 13.12 - ore 20.30 Concerto Gospel Con Walt Whitman & The Soul Children of Chicago 19.12 - ore 20.30 21.12 - ore 15.30 Les contes d’Hoffmann Opera

32

13.01 - ore 20.30 14.01 - ore 20.30 RIII – Riccardo Terzo Prosa 16.01 - ore 20.30 Duum con Compagnia Sonics Danza

2015

21.01 - ore 20.30 L’apprendista stregone Musiche di P. Dukas, M. De Falla, I. Stravinskij

09.01 - ore 20.30 11.01 - ore 15.30 Madama Butterfly Opera

25.01 - ore 15.30 Giovani cantanti lirici d’Europa Finale 66. concorso AsLiCo

29.01 - ore 20.30 Un bès (Antonio Ligabue) 30.01 - ore 20.30 Aggiungi un posto a tavola Commedia musicale 31.01 - ore 20.30 Gianluca Petrella & Giovanni Guidi Concerto

Sempre aggiornati su www.tinotte.ch

Stelle Michelin nel comasco

The life electric

Nel 2015 saranno cinque i ritrovi comaschi illuminati dalle prestigiose stelle Michelin. In ordine alfabetico di località saranno ad Albavilla “Il Cantuccio”, a Bellagio il “Mistral” (Grand Hotel Villa Serbelloni), a Campione d’Italia “Da Candida”, a Como “I Tigli in Theoria” (nato dall’unione dei ristoranti “Tigli a lago” e “Theoria”) e a Pellio d’Intelvi “La Locanda del Notaio”.

L’opera che Daniel Libeskind intende donare a Como continua a far discutere. I cospicui sostegni privati che dovrebbero finanziare la realizzazione della stessa in fondo alla Diga Foranea non hanno infatti sopito più di quel tanto le obiezioni di chi si oppone a un’opera sì, di qualità e di rilievo, ma che alla lunga non avrà solo immagine e visibilità (in vista anche di Expo 2105) ma anche e soprattutto inevitabili costi a carico della Città. Ciò premesso è però giusto precisare che “The Life Electric” vuole essere un monumento in onore di Alessandro Volta. L’opera, come detto, è dell’archistar Daniel Libeskind. Alta circa m 16.50 ha la forma di due sinusoidi opposti e dà una gradevole sensazione di movimento. Una volta realizzata sarà resa ancor più visibile da sapienti giochi di luce.

Nella foto Bernard Fournier (seduto senza cappello) del Ristorante da Candida in una foto d’archivio - © Ticino by Night

Nella foto: rappresentazione fotorealistica © Liebeskind


enologia Cocktails al

34 Via Funicolare 2, CH-6900 Lugano Tel. +41 91 970 38 59 M a-D o 08.00-01.00 Lunedì chiuso

Perché scegliere Martini Lounge? Perché tutti i nostri drinks sono creati con prodotti di qualità e con la massima professionalità, cercando di avvicinarsi il più possibile alle ricette originali, soprattutto con i cocktails stranieri (vedi Mojito).

In un ambiente lounge situato in riva al lago a Cassarate, in via Funicolare 2, potete trovare queste due splendide ragazze, Natalia e Clelia, pronte ad accogliervi e a farvi conoscere il meraviglioso mondo dei cocktails e la loro storia. ”Creiamo drinks su misura per i nostri clienti cercando di soddisfare al massimo i loro desideri. Non manca mai un buon sorriso e la battuta pronta”.

“Sweet snow”

Il cocktail “Sweet snow” racchiude i sapori invernali che piacciono molto in questo periodo natalizio... arancio e cioccolato (vedi ricetta a lato).

Cointreau 2 cl Mozart White 2 cl Spremuta d’arancia 3 cl

Come detta il regolamento after dinner si consiglia di degustarlo dopo cena, infatti la sua gradazione alcoolica è alquanto elevata.

Decorazione: scorza d’arancia e ciliegia al maraschino © fotoritratto

“giro di vite” III° appuntamento martedì 20.01.15 - ore 19.30

degustazione e ricco aperitivo con la Cantina Pelossi

CHF 45.- tutto compreso Pochi posti disponibili, - prenotazione obbligatoria: info@tinotte.ch

Grotto Serta


“giro di vite”

In onda il v enerdì, ogni 15 gg a lle 10.30

A cura Michele Braccia del Ristorante Serta in collaborazione con la Redazione

Le fondamenta di questa epopea enologica si fissano attorno al ben lontano 1500. Stiamo parlando, semplicemente, di un nucleo famigliare che nel corso dei secoli ha sfornato un invidiabile filotto d’ingegneri civili, stregati senz’appello, dalla civiltà del vino. Negli anni ’80, Sacha Pelossi si diploma in agricoltura (spezzando l’egemonia ingegneristica) e nel seguente periodo accumula un importante bagaglio d’esperienze in svariate aziende vitivinicole elvetiche, culminando, la sua formazione alla Scuola Tecnica Superiore d’Ingegneri in Enologia e Viticoltura nel ’93. Nell’88 ritroviamo l’origine dell’odierna azienda: si decide di sistemare un terreno preso in affitto dal papà Piero situato ad Agra. Ad aiutare la famiglia Pelossi accorrono uno stuolo di amici: Roberto (in vigna, poi in cantina quasi ogni sabato), Daniele ed altri aiutano Christian e Sacha a disboscare l’appezzamento e soprattutto contribuiscono alla realizzazione dell’elettrizzante scintilla di questo racconto: il primo vigneto. I fratelli Pelossi debuttano alla vinificazione nel ’95 con sole 500 bottiglie e l’anno seguente Sacha diventa responsabile ed enologo dell’azienda Agriloro SA di Arzo, dedicandosi contemporaneamente alla neonata azienda di famiglia. La crescita parallela delle due aziende lo costringe a lavorare 7 giorni su 7, portandolo alla decisione di dedicarsi unicamente all’attività di famiglia. Fatto sta, questo l’aggiungo io, che dove arrivano il cervello e le mani di Sacha i miglioramenti sono fisiologici e tremendamente veloci. La Cantina Pelossi dispone di circa 6 ettari di terreno vitato ripartiti tra Pazzallo (sede produttiva) Agra, Lamone, Cademario, Bioggio e Cagiallo ; confezionando annualmente poco più di 30’000 bottiglie. Ed ora passiamo ai suoi tesori sottovetro, partiamo con i bianchi vinificati in acciaio: lo chardonnay in purezza “Agra Collina d’Oro”, il Merlot “Capriasca” vinificato in bianco, il “Vigna dell’Aspide” bianco d’assemblaggio (Pinot Nero, Riesling x Sylvaner, Kerner, Pinot Grigio, Chardonnay), viene invece vinificato in barriques il “Bianco della Piana” metà Chardonnay e metà Sauvignon Bianco, per poi proseguire con i 3 Merlot base in purezza, il primo si chiama “Capriasca” luogo di provenienza delle uve, il “Sassarei” (nome storico degli abitanti

35

di Pazzallo che da impeccabil i galantuomini avvolti da garbo e classe, ogni volta che incrociavano la gente di Paradiso, la prendevano con immenso gusto a sassate) ed il terzo “Collina d’Oro” che per il 30-40% si fa un piccolo pisolino in barrique di 2. passaggio. Andando in progressione incrociamo il Merlot “Agra Collina d’Oro Riserva” ed il “Lamone, Tenuta Colle di San Zeno” (medaglia d’oro all’ultimo Mondial du Merlot). Per entrambi viene utilizzata la stessa ricetta: letargo di 24 mesi in barriques di rovere: il 60 % nuove ed il 40 % di secondo passaggio. Ad aggiungersi due rossi d’assemblaggio, il “Riva del Tasso” composto da Cabernet Franc, Merlot e Cabernet Sauvignon ed il “Riserva del Ronco” composto da Merlot e Carminoir (incrocio tra pinot nero e cabernet sauvignon). Sacha Pelossi è sempre stato incline all’innovazione e pionieristicamente in Ticino dal 2006 propone, udite udite, un mosto di Merlot parzialmente fermentato con l’aggiunta di acquavite di uva americana. La sua inventiva ci porta una sorta di “Porto” indigeno: si tratta di un vino liquoroso, il suo nome è “ENFASI” e va assolutamente abbinato all’oro nero, ossia, all’irrinunciabile cioccolato nero. Il legame umano di questa favola dalla vigna si espande fino ad appiccicarsi alle bottiglie. In ogni etichetta ritroviamo l’arte ed il calore degli amici del sabato, come ama definirli Sacha. Lo Chardonnay è vestito da un quadro raffigurante la chiesa di Agra, dipinta dall’artista ed architetto ticinese Edy Borradori. L’abito del Merlot “Collina d’Oro” è opera del compa-

gno di giochi e di trasferte tra Ticino e Svizzera Romanda, l’architetto Mirko Bonetti che in modo schematico propone i raggi di sole che innondano il vigneto e che forse trasformano una comune montagnola in una collina d’oro. Proseguiamo con l’artista scultore Aldo Ferrario (fratello di Franco, grandissimo amico di Sacha, che ora non c’è più) che dipinge 3 sottili figure umane tutte da interpretare sul Merlot Agra Collina d’oro Riserva. Sull’etichetta del Sassarei ritroviamo lo stemma della famiglia Pelossi (confezionato dall’amico tipografo Mauro Bettini). Sull’ emblema appaiono una torre (simbolo di unione tra uomini), un’aquila che rappresenta la forza, la luce di una stella celeste ed una stella alpina. Una leggenda elvetica racconta che in un tempo lontano ci fu una donna bellissima e desiderata, che non riuscì a trovare nessuno degno di sposarla. Morì zitella (che spreco) e venne trasportata sulle vette montagnose più impervie e trasformata in un fiore chiamato Edelweiss (nobile bianco). Ancora oggi raccogliere la stella alpina è impresa ardua e complicata e dunque il suo significato è riassunto in nobiltà d’animo e coraggio. Ed infine, l’araldica dell’anima ci consegna la luce, la forza, l’unione, la nobiltà d’animo e il coraggio: una perfetta cuvée emozionale, chiamata amicizia.

DOMANDA:

Quante bottiglie di Agra 2012 ha prodotto Sacha Pelossi? Cantina Pelossi

via Carona 8 CH-6912 Pazzallo Tel/Fax +41 91 994 56 77 s.pelossi@gmail.com

Tra coloro che indovineranno il nome del Vino verrà sorteggiata una cena al Grotto Serta per 2 persone à la carte accompagnata da una bottiglia di Agra Collina d’oro 2009 La risposta va inoltrata entro

Entro 15 gennaio 2015 (vale timbro postale) Solo per gli abbonati in palio una bottiglia di Agra Collina d’oro 2009

La risposta andrà inviata via SMS al 880 o all’indirizzo mail info@tinotte.ch


e n o i z i d e IV a

partner

09

Grotto al Bosco Via ai Grotti 4, CH-6925 Gentilino - Tel. +41 91 994 67 76

Sauté di capriolo ai funghi porcini Ingredienti per 2 persone 400 gr di polpa di filetto di capriolo 150 gr di funghi porcini 10 gr di burro 2 dl di Cognac Remy Martin 4 dl di sugo di Selvaggina 200 gr di Spätzli fatti in casa 100 gr di cavolo rosso

Chef Piero Pizzagalli

Per persona CHF 35.-

10

Osteria Luis Seseglio, CH-6832 Chiasso - Tel. +41 91 683 00 13 - www.osterialuis.ch

Cazzöla Ingredienti per 4 persone: 3 verze 500 gr costine di maiale 400 gr salsiccia, 100 gr cotenna 300 gr polpa di pomodoro 2 cipolle, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo, sedano, carota, olio, sale e pepe q.b.

Chef Antonio Cavadini

Per persona CHF 32.-


37

11

Grotto Malandra Via Locarno 24, CH-6514 Sementina - Tel. +41 91 857 19 23

Tagliata dello chef Ingredienti per 2 persone: Entrecôte di manzo 240 gr Funghi porcini 200 gr Una trevisana intera da tagliare finemente Burro fuso qb Sale e pepe qb.

Chef Francesco Ruberto

Per persona CHF 35.-

Antica Osteria del Porto, Lugano

12

Via Foce 9, CH-6900 Lugano - Tel. +41 91 971 42 00 - www.osteriadelporto.ch

Galletto cotto nel coccio intero Ingredienti per 2 persone: 2 galletti 450-500 gr Sale e pepe qb 2 cucchiai fondo bruno di vitello Erbette aromatiche: origano, rosmarino, salvia, maggiorana, timo e nepitella 2 cucchiai di panna Patate novelle

Chef Paolo Gabriele

Per persona CHF 26.50 * q.b. - quanto basta


L’edizione 2014 del concorso “Mangiar bene!”, aperto a tutti i ristoratori della Svizzera italiana, è iniziata.

VUOI FAR CONOSCERE ANCOR DI PIÙ IL TUO RISTORANTE? VUOI DARE UN VALORE AGGIUNTO ALLA TUA ABILITÀ CULINARIA?

Approfittane e iscriviti alla IV edizione del concorso “Mangiar bene!”,utilizzando la cedola qui sotto.

IVa edizione

mi iscrivo

2014

SINCE 1999

Guida al tempo libero & benessere insubria

chiedo informazioni

Nome Ristorante: Indirizzo Ristorante: CAP / Località:

Nome Chef: Cognome Chef: Telefono/Cel: E-Mail:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano 7. 8.

REGOLAMENTO CONCORSO “MANGIAR BENE!” 2014

2. 3. 4. 5. 6.

Partecipano al concorso i ristoranti della Svizzera italiana che sottoscrivono il contratto proposto da A.R.T. Promotion Sagl/TbyN. L’organizzatore si riserva il diritto di invitare anche ristoranti della Regione Insubrica. Ogni ristorante puo’ essere rappresentato da un solo cuoco, una sola volta per la durata dell’intero concorso. Il piatto unico proposto, carne e contorni a libera scelta del ristorante partecipante, prezzo da CHF 30.- a CHF 40.- (variazione ammessa +/- 10%), deve essere messo in evidenza e disponibile a richiesta per tutta la durata del periodo di votazione corrispondente. Il periodo di votazione da parte del pubblico e della giuria è equivalente per ogni ristorante partecipante a due mesi circa (dal numero di TbyN in cui viene presentato il cuoco a quello immediatamente successivo). Sarà proclamato vincitore il cuoco il cui piatto nel periodo designato avrà totalizzato il maggior numero di preferenze.

9. 10. 11. 12. 13.

nù Vota il tuo me

IVa edizione 2014

4

Guida al tempo libero & benessere - insubria

In palio l’estrazione di una cena per due persone e di altri premi a sorpresa al termine del concorso.

Segna con una X il ristorante visitato

09

10

11

Indica con una X il punteggio che hai dato al piatto del concorso

12 Min

Nome:

1

2

Via:

Cognome: Località:

E-mail:(obbligatorio)

Telefono:

Compilare il tagliando ed inviarlo a: Ticino by Night, Via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano www.tinotte.ch

preferito

SINCE 1999

1.

Le preferenze del pubblico potranno essere espresse solo tramite a) Cartolina di voto abbinata al concorso; b)cedola di voto riportata da TbyN. Cartoline e cedole dovranno essere spedite per posta (p.f. affrancare correttamente) a TbyN, via S. Gottardo 26, CH-6900 Lugano oppure depositate nell’apposito contenitore ubicato nel ristorante partecipante. Il giudizio della giuria sarà espresso per mezzo di un apposito formulario a punti: il punteggio totale acquisito sarà moltiplicato per un coefficiente pari a 2. A nome e per conto di A.R.T. Promotion/TbyN fungerà da coordinatore del concorso il sig. Sergio Cavadini. L’organizzatore potrà disporre liberamente delle foto dei cuochi e dei piatti concorrenti per tutta la durata del concorso e per eventuali iniziative correlate. L’organizzatore si riserva il diritto di procedere a eventuali cambiamenti per garantire il buon successo del concorso. È esclusa ogni forma di corrispondenza. Il presente regolamento è parte integrante del contratto sottoscritto dal ristorante.

3

4

Max

Firma CONCORSO “Mangiar bene” non è prevista nessuna corrispondenza


39

Mangiar bene: Ivan Bozic vince la seconda tappa a cura di Sergio Cavadini

Sul gradino più alto del podio della II tappa della quarta edizione del concorso gastronomico “Mangiar Bene!” è salito Ivan Bozic. Lo chef del Ristorante Cortivallo, Lugano e la sua mitica “tartare” hanno fatto l’”en plein” e relegato ai posti d’onore Ilija Andrijanic (Ristorante La Pineta, Maggia) e Davide Marinelli (Ristorante Stazione, Balerna). Ricordiamo che dai vincitori delle tappe del concorso “Mangiar Bene!” uscirà il cuoco che si aggiungerà, nell’albo d’oro della manifestazione, a Peter Raith (Antico Grotto Ticino, Mendrisio, 2011), Andrea Poggi (Ul Furmighin, Breggia-Sagno, 2012) e Flavio “Mamo” Quadranti (Grotto S. Martino, Mendrisio, 2013).

Tartare Ristorante Cortivallo via Cortivallo 52 CH-6924 Sorengo Tel. +41 91 966 10 26

Chef Ivan Bozic


gastronomia

40

Rassegne che vanno e che vengono... A cura della Redazione L’avvicinarsi del Natale coincide con la fine delle rinomate rassegne gastronomiche che anche quest’anno, soprattutto durante l’autunno, hanno deliziato i palati dei buongustai da sud a nord. Nel Mendrisiotto e Basso Ceresio si è chiusa la 51.ma edizione dell’omonima rassegna alla quale hanno preso parte 43 ritrovi (42 locali della regione + il Grotto Castelgrande, Bellinzona, in qualità di ritrovo ospite). Tanti i piatti serviti, a giudicare anche dai tantissimi omaggi, quest’anno tovaglioli griffati, ritirati dai consumatori. La Rassegna momò ha tenuto campo dal 1. ottobre al 2 novembre. Sempre nel Mendrisiotto si è poi appena conclusa la 16.ma edizione della Rassegna del Piatto Nostrano della valle di Muggio. I 18 ritrovi partecipanti, 17 della Valle più il Grotto del Giuvan, Salorino, ospite, hanno proposto dal 14 novembre all’ 8 dicembre piatti tipici e nostrani che una volta di più hanno fatto apprezzare la gastronomia del nostro territorio.

Al nos mangée, 8 ritrovi in rappresentanza dell’alta, media e bassa Leventina, ha tenuto banco fino al 9 novembre. La rassegna del gusto della media Leventina, dove il dolce del luogo Spampezi è stato il protagonista in assoluto, ha così archiviato nel miglior modo possible anche la sua terza edizione. La 14.ma Rassegna gastronomica Verzasca e Piano si è svolta dal 19 settembre al 26 ottobre. In pieno periodo di cacciagione, i piatti proposti sono stati specialmente a base di selvaggina (cervo, cinghiale, capriolo e lepre), ma vi sono pure state altre interessanti offerte a base di castagne, funghi e zucca.

La “Settimana della cazzoeula” verso il bis

Dopo la “prima” festeggiata con successo nei giorni della merla di quest’anno, ritorna in Ticino, grazie al “Cazzoeula Club” e in collaborazione con Ticino a Tavola, la “Settimana ticinese della Cazzoeula”.

Nel 2015 si terrà dal 27 gennaio al 1. febbraio. Nel periodo indicato il tipico piatto invernale, che si coniuga alla perfezione nei giorni della merla, sarà proposto nei ritrovi di tutto il Cantone che aderiscono all’evento (nel 2014 i ritrovi partecipanti sono stati 31). La “cazzoeula” (ma anche cassöla, cassoeula, casoeula, cassouela, casoela, cassuola e cazzuola, derivanti dalla casseruola) è un piatto tipico lombardo che nasce all’inizio del XX secolo, anche se sono conosciute varianti più antiche e incerte. Certo, invece, è che si tratta di un piatto invernale legato alla fine del periodo di macellazione dei maiali, che coincideva con il 17 gennaio, giorno di sant’Antonio Abate. Gli ingredienti classici sono piedini, costine, cotenne, testa, i salamini detti “verzini”, e naturalmente tanta verza, quella che ha subito la prima gelata invernale, diventando così più tenera.


info by night

alimentazione

Sul prossimo numero di TbyN un’intervista all’importatore della Stevia

Bar Corallo

A Seseglio riapre l’Osteria Luis

Un appuntamento, con l’Osteria da Luis, quindi da non mancare, approfittando anche della “cazzoeula” che la vedrà partecipare al concorso Mangiar Bene!

Via Besso 23a, CH-6900 Lugano Tel. +41 91 91 966 74 98

gastronomia

Premiata la Panetteria poncini Il nuovo panettone al Mandarino di Ciaculli della panetteria Poncini di Maggia, ha ricevuto il premio del miglior prodotto della panetteria al concorso svizzero dello Swiss Bakery Trophy, svoltosi il 2 novembre a Bulle, con nota 100 punti su 100. www.panetteria-poncini.ch Nella foto Luca Poncini e Sylvia durante la premiazione

gastronomia

Grazie all’intraprendenza di Antonio Cavadini l’Osteria Luis di Seseglio ha riaperto i battenti. Antonio Cavadini, da decenni esuberante e attivo ristoratore (lo ricordiamo con piacere esordire alla Rinascente di Ligornetto, lasciare un segno tangibile delle sue capacità all’indimenticabile Osteria della Pace a Seseglio, scrivere importanti pagine al Ronco Grande di Pedrinate, occuparsi a suo tempo anche dell’Osteria Rampa e dell’Osteria Mili a Chiasso o e dedicarsi anima e corpo alla Locanda degli Eventi, quella “svizzera” che a Novazzano continuerà a ospitare cene, banchette e feste, ripropone quindi un locale che è sempre stato nel cuore dei momò e non solo.

Besso da oltre 25 anni ha un punto di riferimento nel Bar Corallo, situata accanto a due altri “monumenti” del quartiere: uno la splendida Chiesa di San Nicolao l’altro la Farmacia di Besso. La conduzione è famigliare e di questo ce ne si accorge subito. L’accoglienza è calorosa. Il locale è conosciuto in zona per le ottime torte: crostate di frutta, al cioccolato e pure deliziose sono le torte salate. Queste prelibatezze vengono preparate con cura e dedizione, la sera prima di ogni giorno da mamma Anna. Il locale offre inoltre una deliziosa specialità orientale: Samburak. Durante il giorno è pure possibile rifocillarsi con panini, piadine o toast. Nuova proposta del lunedì e giovedì, Anna prepara a mezzogiorno per i suoi amati clienti lasagne fatte in casa. Il team composto anche dai folletti Mino, Gianna e Lele vi aspetta tutti i giorni dalle 05.00 alle 24.00 (la domenica dalle 08.00).

Gastronomia

Bar Corallo, dove le torte fresche sono... dolci e salate!

STEVIA: dolcificante naturale dai molteplici pregi e benefici La Stevia è una piccola pianta di origini sudamericane conosciuta sin dall’antichità per le sue proprietà dolcificanti e medicinali. I principi attivi, presenti soprattutto nelle sue foglie essiccate, hanno un potere addolcente di molto superiore rispetto a quello del comune zucchero (fino a 400 volte tanto!). Una caratteristica di questo dolcificante naturale è che tali principi attivi - non avendo potere nutrizionale - ha zero calorie e - date le sue caratteristiche naturali - si conserva anche ad alte temperature. Per questo motivo, la Stevia risulta particolarmente indicata per prodotti da forno e bevande calde. La Stevia possiede inoltre molteplici lodevoli proprietà: non lede i denti, è efficace per la cura della pelle (in particolare per acne e disidratazione) e, soprattutto, può essere impiegata per fronteggiare diabete e sovrappeso/obesità.

41

gastronomia


42


43


Miss Tap Model II semifinale Beach Lounge di Ascona

≤168 cm

2014

piccolo è bello

a cura della Redazione, © fotoritratto Sabato 27 settembre presso il Beach Lounge di Ascona ha avuto luogo la II semifinale di Miss Tap Model 2014 La semifinale si è svolta ad Ascona, presso l’accogliente Beach Lounge, con candidate non più alte di 168 cm. La serata, presentata da Gustavo Marcano e Fabio Bassi, è stata allietata dalle musiche di Dj Ramon Marconi e dal Dj Master Max, in presenza di un folto pubblico. Un’attenta giuria, capitanata dalla giornalista conduttrice Lina Simoneschi del Dipartimento cultura e in rappresentanza della RSI – e con la presenza altresì di Johnny Duk (musica folk country rock) – ha stabilito la seguente classifica: Chiara Ferroni di Manno – prima classificata e aggiudicataria della fascia

Miss Beach Lounge 2014 - al secondo posto Lisa Corti di Massagno; terza classificata Stella Rezzonico di Chiasso. La fascia Simpatia invece è stata attribuita ex aequo a Flavia Vignuta di Gordola e Lisa Corti di Massagno; mentre la fascia Fotogenia è andata a Griledis Camponovo di Chiasso. Cogliamo l’occasione per ringraziare ancora una volta gli sponsor dell’evento: AMBASCIATA DELLA BELLEZZA & RELAX, BEAUTY & CHARME, la scuola privata di estetica BSA ACADEMY, l’enoteca BRISSONI di Verscio, il garage CRISTALLINA di Ascona, il FANTASY Sexy Shop di Massagno – fornitore dei bellissimi vestiti indossati per l’occasione dalle candidate Miss, la fiorista FIOR DA LISA, FM GROUP, LUSH, PELU-

SCIAMO, il salone di hair styling SHINE UP; e last but the least la gerente della location, Isabella. Per vedere le immagini della serata, seguiteci su Facebook oppure visitate il nostro sito www.tinotte.ch


45

Ticino ByNight


≤168 cm

2014

piccolo è bello

Miss Tap Model Finale 2014 Lungolago di Locarno a cura della Redazione, © fotoritratto

IX edizione

1

4

tro di lei la bellissima ventunenne bionda Lisa Corti di Massagno (studentessa universitaria), che si è pure aggiudicata la fascia di Miss Simpatia. Chiude il podio un’altra ragazza di Chiasso e pure diciassettenne l’assistente dentale Stella Rezzonico. Ad aggiudicarsi l’ambita fascia di Miss Fotogenia è stata invece la splendente Gemma Brusati di Muzzano apprendista parrucchiera.

Si è svolta sabato sera presso il bar Lungolago di Locarno la finale del simpatico concorso di bellezza Miss Tap Model, dove il motto è: ”piccolo è bello”. Infatti, le candidate miss possono avere un altezza massima di 168 cm. A trionfare una giovane diciassettenne di Chiasso Grileidis Camponovo. La vincitrice del nono concorso Miss Tap Model, porta curiosamente lo stesso cognome del direttore della rivista e organizzatore: David Camponovo. Tra i due però non c’è nessun legame di parentela. La diciassettenne è Momò ed è un ‘apprendista di commercio. La vincitrice ha sicuramente conquistato la giuria non solo con la sua bellezza esotica (per metà venezuelana), ma anche per la sua innata simpatia. Die-

2

Le ragazze si sono misurate su tre passaggi differenti: il primo casual in gonna nera e maglia Ticino by Night, è seguito l’attesissimo passaggio in costume da bagno e occhiali da sole Poretti, che ha visto il marchio Fantasy in primo piano e, infine, l’immancabile sfilata in abito da sera.

3

Ricordiamo inoltre, che il montepremi in palio ha superato la soglia dei CHF 10’000.-, in forma di premi gentilmente messi a disposizione dagli sponsor.

Le ragazze sono state pettinate dai ragazzi del Salone Elisir Lugano in collaborazione con il Salone Valentina di Locarno e truccati da BSA (scuola di trucco Lugano) in collaborazione con il team FM Group Switzerland. Una serata all’insegna della musica e del divertimento, nel gremito Bar Lungolago, grazie anche alla presenza delle cantante ticinese Gloria Dis Magic. Alla conduzione dell’evento il travolgente AndyB, presentatore ufficiale degli eventi Miss. Tutte le foto della serata su facebook o www.tinotte.ch

5

Nelle foto 1. Grileidis Camponovo, Lisa Corti e Stella Rezzonico - 2. Alessandro Mandelli, Grileidis Camponovo, Ambra Bernasconi Miss Tap 3. Nicoletta Gorea (truccatrice BSA) e Nichanun Tschumi (truccatrice FM Group) - 4. Andy b in un momento della serata 5. Lisa Corti, Stella Rezzonico, Giorgia Balmelli, Grileidis Camponovo, Tania Rodrigues Lopes, Chiara Ferroni, Serena Lo Stuto, Gemma Brusati, Erminia Mattano’ Adalgisia, Flavia Vignuta, Ambra Bernascon


47

Menu natale

Raviolo Aperto due colori al sapore di Mare Gamberoni, cozze, capesante e sogliola

Barchetta due velocità Medaglione di manzo, salsa périgueux Noce di Vitello alle spugnole Tutto guarnito con croquettes e spinaci

Tronchetto Natalizio CHF 55.- (per persona) Solo Piatto del giorno CHF 45.- (p. p.)

Bruno, Ale e Staff ti augurano

Buon appetito e un Felice Natale Menu capodanno

TbyN ha seguito per voi

Aperitivo di Benvenuto By Leo(Laguna Bar) - Servito al tavolo Tris di Buon Auspicio:

“Oktoberfest”

Cordon Bleu di Melanzane Triangolo Rustico ai Funghi e Robiola, Gamberoni scottati ai Ribes

al Lungolago, Locarno 10 ottobre 2014

Fondue Chinoise a volontà

“Giro pizza”

con riso, patatine fritte e le sue salse

al Lungolago, Locarno 28 novembre 2014

il resto delle foto su

Dessert Gabry

Delizia al cioccolato con mousse al Toblerone bianco Ticino ByNight

lago o g n u al L 9.00 dalle 1

CHF 75.- (p. persona)

XII edizione ≥168 cm

sabato 20 dicembre

Solo Chinoise CHF 65.- (p.p.) Ricordiamo che è possibile scegliere anche a la carte o Pizza con prezzo minimo di (Due portate) CHF 65.- (p.p.)

Finalissima


ragazza by night

48

Photographed by

Present

Gloria Make-UP and Hairstyling by Tania Lopes


benessere e FASHION

49

Self made e finto caschetto A cura di Micò Vanessa per Elisir Coiffure Lugano

© foto www.arteebellezza.com

In alternativa, se i caschetti non fanno per voi, potete provare il self made (fatto da sé): acconciature morbide e naturali che danno l’idea di essere state realizzate di propria mano, diversamente da quanto avveniva invece per le acconciature passate che, essendo molto elaborate e pulite, facevano capire chiaramente di essere appena uscite dal parrucchiere. © foto www.thetrendbook.org

Chignon, treccia, coda di cavallo e soprattutto finto caschetto: date spazio alla fantasia e scegliete il raccolto adatto a voi! Per capelli lunghi o corti, lisci o ricci, ce n’è per tutte. Attualmente è in voga la moda del finto caschetto, portato spesso dalle attrici televisive. Un’idea geniale per provare l’emozione del taglio corto senza dover necessariamente tagliare i capelli.

Nella foto: Vanessa Micò.

Per apprendere meglio i segreti del self made, potete prendere un appuntamento con il vostro parrucchiere di fiducia, che vi insegnerà ad usare a vostro piacimento posticci e code finte da usare in qualsiasi occasione: la forma dei capelli ricopre un ruolo importante, sempre! Ogni donna è unica e speciale, quindi diamo carattere ai nostri capelli; sia che cerchiate un raccolto classico o originale o che vogliate un look per tutti i giorni, abbiamo tante proposte: spetta a voi scegliere.

www.elisircoiffure.ch


benessere e FASHION eticsideas.com

BSA Academy

Questo successo ci stimola a continuare la strada intrapresa, crescendo per raggiungere gli obiettivi futuri. BSA Academy organizza corsi per lo studio delle tecniche più aggiornate che il mondo estetico propone e open-day per diffonderle in Ticino.

© http://cosm

Scuola di estetica nata dalla passione, cresciuta con la qualità e l’innovazione Corsi di onicotecnica

Alcuni di quelli più attuali: extension ciglia brillanti, permanente con mascara, nail art vellutata e tridimensionale, make-up metallici, dermo-cosmetologia, psicologia estetica, percorso ayurvedico, riflessologia del viso e molto altro ancora. Le possibilità sono molteplici ed affascinanti: bisogna solo decidersi e partire!

Scuola - aula di pratica

Nata e consolidata a Ginevra, ha portato il suo know-how a Lugano. È un luogo di cultura estetica e crescita professionale con docenti professionisti che comunicano la bellezza. La nostra mission è la costante ricerca delle novità. Tecniche avanzate, entusiasmo per la ricerca, serietà e correttezza sono i nostri punti più apprezzati dalle allieve. Una passione che ha coinvolto un centinaio di allieve in questi primi cinque anni, molte delle quali hanno già un’attività propria ed altre hanno raggiunto l’obiettivo di lavorare nella specializzazione desiderata.

Corsi di trucco per la sposa

Partecipa altresì alle manifestazioni ed eventi organizzati per permettere a tutti di conoscere queste novità. Un insegnamento dinamico tra tradizione e ultime tendenze. Una buona formazione è un successo personale garantito! La Scuola di estetista si può frequentare in 12, 18 o 24 mesi e al termine, dopo gli esami, si consegue il diploma di estetista. Il diploma da la pos- Nostra allieva durante una giornata di trucco. sibilità di vivere l’esperienza di una SPA o, per le più avventuro- BSA Academy se, scoprire il mondo lavorando su una nave da crociera, oppure Piazza Cioccaro 10 scegliere l’indipendenza con un CH-6900 Lugano proprio centro di bellezza. Tel. +41 (0)91 922 28 70

www.bsa-academy.ch

È importante non smettere di perfezionarsi, frequentando i noBsaBeautySourceAcademy stri corsi di specializzazione e di aggiornamento, aperti a tutti, Seguici su facebook e sul sito per conodurante l’intero anno. scere i nostri corsi. Entusiasmo di inizio scuola 2014/15


51

Similasan- Bellezza al naturale Da più di 30 anni la Similasan è il marchio nell’ambito della naturopatia, ma oggi giorno la richiesta per i prodotti naturali ed ecosostenibili è aumentata. Per questo Similasan ha sviluppato una linea di trattamenti di cosmesi naturale su base der matologica, studiati per le particolari esigenze della pelle sensibile, secca e povera di lipidi. Scegliere con accuratezza i prodotti che verranno usati sul proprio viso e corpo, è indispensabile. Similasan offre una linea di prodotti con il vantaggio di utilizzare ingredienti naturali di primissima qualità! L’innovativo concetto della linea di prodotti Similasan natural cosmetics rappresenta la prossima generazione di prodotti della moderna cosmesi naturale. La formula attiva Similasan contiene preziosi oli ed estratti vegetali biologici accurata-

mente selezionati, nonché il pregiato olio di Inca Inchi da colture biologiche controllate, che ripristinano il naturale equilibrio della pelle, rafforzando la barriera cutanea e idratando la pelle, così anche la pelle secca e sensibile può ritrovare la capacità naturale di autoregolarsi e la bellezza di una pelle equilibrata e curata. Il sistema modulare della linea di prodotti Similasan natural cosmetics offre tre gradi d’intensità di trattamento per le diverse esigenze della pelle secca e sensibile. Inoltre la conformità ai criteri di NATRUE viene regolarmente verificata da una società di certificazione indipendente rappresentando una garanzia di autentica cosmesi naturale che merita la vostra fiducia. I prodotti Similasan natural cosmetics possono essere trovati unicamente in farmacie e drogherie, ma per testare con la vostra propria pelle, potrete trovarli il 20.12.2014 presso il LungoLago di Locarno alla Finale di Miss Ticino by Night 2014. Nella foto: Dr. Urs Lehmann - ex campione del mondo del 1993 nella prova di discesa libera a Morioka, attuale Presidente di Swiss Ski e attuale CEO dell’azienda Similasan.


benessere e FASHION

52

Risolvere le 5 ferite Un pratico manuale ci guida verso il benessere A cura di Cristina Barizzi In un precedente articolo avevo già parlato delle 5 ferite nell’ambito delle relazioni. Tutti noi le abbiamo e conoscerle ci aiuta a capire meglio noi stessi e gli altri. Non esistono i pignoli, ma persone con una ferita d’ingiustizia preponderante; non esistono timidi, ma ferite da rifiuto. Le altre ferite sono abbandono, tradimento e umiliazione. È impensabile un qualsiasi percorso di crescita personale, senza affrontare le nostre ferite, troppa è l’influenza che esse hanno sulla nostra vita. Le 5 ferite posso-

no diventare però delle risorse e questo viene ottimamente descritto nel pratico manuale di Maria Rosa Fimmanò, “Risolvere le 5 ferite”, ed. Trevisini. Un libro fatto per tutti, amanti della lettura e no, poiché contiene capitoli brevi, indipendenti e quindi da usare secondo i propri tempi e a proprio piacere. Ciò che lo arricchisce ulteriormente sono i 15 esercizi pratici, con cui risolvere le nostre ferite e attivare così la legge dell’attrazione. Le 5 ferite sono descritte in varie situazioni della quotidianità e sarà divertente trovare in quale ci identifichiamo di più, oppure i nostri amici e parenti. Un esempio: “alla guida: chi ha la Ferita da Tradimento di solito ha una guida spigliata, sportiva. Guida un’auto fuori dal comune, in giro se ne vedono pochi esemplari uguali. Alla guida è impegnata a colloquiare, oppure telefona… Se succede un imprevisto a

volte si adegua, oppure rischia di perdere la calma. In coda, può succedere che si spazientisca, specialmente se non era stato previsto, e spesso scende dall’auto per capire che cosa stia succedendo.” Per approfondire l’argomento e fare un lavoro più profondo, a gennaio inizierà un ciclo d’incontri, “Ascoltare le 5 ferite”. Per Info: Cristina Barizzi Tel. +41 76 586 85 60 Biotrainer Seguici su Facebook: Spiccailvolo spiccailvoloconcbd@gmail.com www.spiccailvoloconcbd.ch


via Boscioro 20 CH-6962 Lugano-Viganello Tel. +41-91-971 59 12 Fax +41-91-972 76 15

, SMS 53 o per mer a t u Vo ln i o nd tua invia r/SdM ellSa, r5o9 o e u p l e9 lt Vodtea roitoil(an)uam MS) nfed txuaS inpvriae 0 el0la.- 80 d.8 / o F u 8 de(Cl tH to(a) al S) i r e x SM . pref 0 F 0.8 (CH

info@plastiplex.ch www.plastiplex.ch plastiplexsa

i r e i r e m a C nti

a z z i r +F

6° round + Frizzante 2014 Ricordiamo i nostri due concorsi.

Premio principale. +Frizzante

voti conteggiati tramite sms, e-mail e tagliando

Premio speciale. +Frizzante WEB Preferenze espresse sul nostro sito web. www.tinotte.ch

1

La quinta tappa vede un rimescolamento delle carte. Si impone nella tappa e prende decisamente la vetta la KAWANY dell’omonimo Bar a Lugano, che con ben 880 preferenze prende il largo. Annottiamo questi voti sono tagliandi del giornale, fotocopie, sms e e-mail (i click sul sito TINOTTE vengono conteggiati a parte!). Al secondo posto assoluto CRISTINA del City Bar Chiasso a cui sono stati tenuti buoni due buste di tagliandi pervenuti in redazione dopo la chiusura del giornale. Essendoci stato (in buona fede) una mal comprensione tra i due concorsi (cartaceo e online) da questo numero tra altro la chiusura sarà la stessa onde evitare altre situazioni del genere. Terzo posto per STEFANO dello Snack Bar Iberia che ha invece ottenuto la seconda piazza tra i pretendenti Ticino by Night 85. Appena fuori dal momentaneo podio la simpaticissima NICOLE del Bar Rendez Vous di Balerna, che l’ultima volta l’abbiamo chiamata pure lei… Cristina! Grazie a tutti per la partecipazione al concorso sia da protagonisti sia degli avventori dei ritrovi pubblici ticinesi, che da 15 anni votano la loro cameriera/e preferiti! Un gioco-concorso che si è ritagliato una certa notorietà nella Svizzera Italiana. Grazie a tutti!

Di seguito, come consuetudine, in ordine alfabetico gli altri concorrenti dello scorso numero: ANDREA Cow Boy Bar Contone CRISTINA Snack Bar Piccolo Lamone ERIKA Green Bar Manno JENNIFER Rist Venezia Cassarate Premio tinotte.ch Per i Click sul sito, da due anni, è previsto un premio finale speciale. Premio che sarà consegnato la sera della premiazione della Cameriera +Frizzante 2014! CRISTINA, dello Snack bar Piccolo ha vinto la quinta tappa nel concorso apposito sul sito tinotte.ch. Ricordiamo, che come da regolamento, i click vengono conteggiati - appunto - per il premio TINOTTE.ch. Ma non vengono sommati nella classifica generale.

na MoGrheezz - Lamone

Nome Via Luogo e data

D

onti -

Bar M

3

Bar

te

Cassara

Bar

4

nae la volpe o SAtrbò ri Il gatt

5

Anna

rallo -

Bar Co

6

la Olivone FabBio ottani Bar

ugano

L

a Bis -Contr Tenero

REGOLAMENTO 1. Partecipano al concorso camerieri - donne e uomini che lavorano in locali della Svizzera italiana. 2. Ogni locale partecipa una sola volta, nel corso dell’anno, rappresentato da un solo candidato(a). 3. La partecipazione al concorso necessita solo di un abbonamento annuale (CHF 60.-) in cui partecipa il concorrente. 4. Ad ogni uscita bimestrale della rivista concorrono sei candidati(e). 5. La votazione per ogni concorrente è di un’edizione. 6. Vince chi, a fine anno, ha totalizzato il maggior numero di preferenze, nei seguenti sistemi di voto. a) spedendo il tagliando sottostante b) via SMS - al 880, inviando il numero preferito p.es. FRIZ1, FRIZ2... ma non solo il numero! c) via e-mail. info@tinotte.ch indicando nome e cognome 7. È esclusa ogni forma di corrispondenza sul concorso. fr iz 3 oppure 8. Il locale vincitore si impegna ad organizzare una festa FRIZ 4 per la vincita del/della cameriere/a +Frizzante in cui oppure... NON scriver lavorava al momento della partecipazione al concorso. e solo il

880 numero!!

tagliare e inviare a Ticino by Night, via San Gottardo 26 CH-6900 Lugano

Cameriere(a) +Frizzante. Numero scelto

2

orina

no SteUffoa- Pregassona

E-mail (obbligatorio) Cognome Località Firma

CONCORSO N° 86


dvd e CINEMA Film in uscita al CineStar Già in programmazione Magic in the Moonlight SmoKings Sils Maria Scemo & più scemo 2 Giovedì 11 dicembre Due giorni, una notte Il ricco, il povero e il maggiordomo The Miracle on 34th Street (11+14.12.14)

Mercoledì 17 dicembre Lo Hobbit: La battaglia delle cinque armate Giovedì 18 dicembre Un natale stupefacente Big Hero 6 (3D) L’amore bugiardo Giovedì 25 dicembre Paddington St. Vincent

Giovedì 8 gennaio Come ammazzare il capo... e vivere felici 2 Taken 3 Giovedì 15 gennaio Exodus: Dei & Re The Theory of everthing Giovedì 22 gennaio John Wick In grazia di Dio Giovedì 29 gennaio Fury Unbroken Night at the Museum: secret of the Tomb

www.cinestar-lugano.ch

Giovedì 1 gennaio 2015 American sniper Si accettano miracoli Big eyes

Vincitori dei concorsi Cinestar TBN 85 e nuovo concorso TbyN 86

La Cinestar Card estratta il 18 novembre è andata a

Giuliano De Benedetto, Agno Le entrate gratuite invece a Bruna Ferrari, Gravesano Sara Curcic, Breganzona Sandro Grassi, Lugano

Da 15 anni con voi

Partecipa tramite e-mail: info@tinotte.ch specificando nome, cognome, indirizzo e il n. di telefono o sms al 880 TBN: nome. Rispondendo alla domanda?

Il nome del doppiatore italiano di

PADDINGTON”


55 SINCE 1999

Al Cinestar con © foto Fotogarbani Tra i vari eventi di questo ricco 2015, vi segnaliamo quello del 18 novembre, presso il Cinestar di Lugano. Perché festeggiare i primi tre lustri di Ticino by Night anche al Cinestar? Perché siamo stati tra i primi a scrivere – tra i vari media ticinesi - di questo favoloso progetto multisala del Cantone! Sì, dire Cinema, a Lugano fa subito pensare allo stabile vicino a Cornaredo. La stella cometa – consentitecelo - per loro e per noi è partita quasi in concomitanza! Infatti, le nostre ‘storie’ sono iniziate a distanza di pochi mesi. La serata: iniziata con un fantastico buffet preparato con dedizione dalla Backstage Banqueting di Chiasso, spalleggiata dai vini Tamborini, rappresentati da Antonio De Stefano (foto 5); Antonio – un vero Amico del giornale – con le sue delucidazioni ha permesso ai presenti di degustare e al contempo apprendere nozioni sui tre ottimi vini selezionati per l’occasione: Prosecco La Brunesca, Solaro Collico DOC e il pluripremiato Brecciarolo!

1999-2014 15 anni

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

Amarcord...

1

In tanti momenti di festa ci permettiamo di salutare due grandi Amici del giornale. Nella prima foto il giornalista Eros Costantini in compagnia dello chef Ciccio (ora proprietario Pensione Locanda Camino da Ciccio a Ruvigliana). Nella seconda foto il grandissimo comunicatore Dario Robbiani entrambi presenti in un’altra serata vai al Cinestar con Ticino by Night, correva l’anno 2009 per la visione “Itlalians”. A loro un ulteriore ringraziamento per il loro prezioso tempo dedicato al giornale e, il direttore aggiunge, ai momenti indimenticabili trascorsi assieme.

2

Se Ticino by Night compie 15 anni e grazie davvero a tanta gente.

3

Agli amanti delle bionde, Heineken, in persona del simpatico e disponibile Roberto Lotti ha proposto Ittinger Bier e la Sol. Gli Amici-sostenitori del giornale hanno poi assistito alla proiezione del film “Serena” la cui visione raccomandiamo vivamente! Infine, grazie allo staff per aver coordinato la serata! Didascalia foto, dall’alto al basso 1. Ticino by Night con il supporto della pasticceria Radaelli di Caslano ha voluto sottolinera (con una sorpresa) l’importante traguardo raggiunto, 25 anni di storia, dal partner COLORTIME. 2. un momento di Backstage… prima dell’arrivo degli ospiti. 3. Una foto ricordo da parte del nutrito gruppo di estetiste - truccattrici de BSA, partner ufficiale dei nostri concorsi di bellezza. Alcune di loro saranno le truccatrici della finalissima di Miss Ticino by Night 2014, programmata sabato 20.12.2014 presso il Bar Lungolago di Locarno! 6. La direttrice de BSA Sara Calato con il nostro direttore David Camponovo.

5

6


motori Anche Jennifer e Alessandro al Rally di Monza

dalla copertina

A cura di Sergio Cavadini

All’edizione 2014 del Rally di Monza hanno pure preso parte Alessandro Cingano e Jennifer Argenti da noi intervistati prima della gara. Jennifer

Quali sono i vostri programmi futuri? Sicuramente se capiteranno altre occasioni parteciperemo ancora a questi eventi sportivi. Siamo una grande squadra... parteciperemo per pubblicizzare al meglio il nostro sponsor Athinà e soprattutto per divertirci.

Hai già partecipato a un rally? No, non ho mai partecipato ad un rally anche se sono sempre stata affascinata da questo mondo... adesso che è capitata l’occasione mi sento pronta a buttarmi in questa esperienza soprattutto con un pilota bravo come Alessandro.

Sarai confrontato con corridori importanti e famosi. Quali sono le tue aspettative? Le mie aspettative saranno di divertirmi e far divertire i numerosissimi spettatori, è una kermesse fantastica dove si sfidano tanti campioni dello sport e anche varie celebrità ma sempre molto competitive.

Sapresti descrivere l’emozione che stai provando nell’attesa? Nel frattempo, nell’attesa, sono tranquilla... so di potermi fidare del mio pilota, so che faremo del nostro meglio per dare spettacolo e per divertirci! È una bella esperienza e va vissuta al meglio possibile...

Passione a parte, chi ti sostiene in questa gara? Athinà Occhiali nel nome di Filippo Cambria sarà il mio unico sostenitore Sponsor, ma sicuramente La D-max Racing mi darà un’auto molto curata

Alessandro

e competitiva con cui fare 4 giorni di Ps lunghissime. Quali sono i vostri programmi futuri? Per ora non abbiamo un programma definito, magari il campionato LRC, ma di sicuro vorrò continuare a correre per Athinà e sicuramente con Jennifer che alle prime prove tecniche mi ha stupito tantissimo… ha una dote!! A presto quindi. Nelle foto: la nostra copertina Jennifer con Valentino Rossi. Sotto Jennifer e Alessandro.

Robert Kubica Re di Monza Quest’anno il Rally di Monza si è “svolto” da giovedì 27 a domenica 30 novembre. Alla... quattro giorni brianzola, una vera e propria kermesse dello sport dei motori, hanno preso parte piloti italiani e stranieri di vaglia. Oltre al beniamino Valentino Rossi (quello della MotoGP che a Monza ha già vinto ben tre volte!) sono infatti stati della partita Robert Kubica (nella foto vestito di

nero), ex-pilota di Formula 1 che dopo il noto incidente ha abbracciato la disciplina del rally, Ken Block, Tony Cairoli, Gigi Galli, ecc. Per la cronaca Valentino Rossi, malgrado una Fiesta da “sballo”, non è riuscito a calare il poker e per la prima volta a vincere sia il Rally sia il Master Show di domenica è stato Robert Kubica, già vincitore del Rally di Como 2012.


57

Da dicembre, con l’Historic Bocabo Racing Team

Inizia l’Ice Trophy 2015 A cura di Sergio Cavadini

tura propria corrispondente ai requisiti del regolamento. Assicura assistenza meccanica, tecnica e amministrativa a tutti i partecipanti, di cui cura pure i dettagli delle trasferte e delle riservazioni alberghiere.

La scuderia Historic Bocabo Racing Team partecipa a Rally storici e gare di regolarità con le proprie auto storiche ma offre la possibilità di prendere parte agli eventi in calendario anche a chi possiede una vet-

Tra i programmi più immediati l’Ice Trophy, che consiste in giri su piste ghiacciate o innevate con automobili equipaggiate. Questi raduni si svolgono tutti all’estero non essendo al momento disponibili, in Svizzera, piste del genere. Inizieranno in dicembre e si protrarranno mensilmente fino a marzo 2015 nei week-end. Tra i circuiti previsti quelli di Livigno, Valbondione, Serre Chevalier,

Sauze di Cesana, Riva Valdobbia, Madesimo. Sono ammesse tutte le vetture regolarmente immatricolate ad eccezione dei SUV e monovolumi a 7 posti ed oltre. Devono essere dotate di almeno 4 gomme neve/termiche. Sono ammesse gomme chiodate stradali. Sono accettate un massimo di 20 auto a dipendenza del circuito. Questo per garantire un lungo uso della pista da parte di ogni pilota. I piloti devono disporre di patente in corso di validità. Informazioni su www.bocaboracing.com swissbonauto@hotmail.com

Intervista a... Raffaele Bonardi A Raffaele Bonardi, titolare del Garage Bonauto a Novazzano e co-fondatore con Bruno Bonfanti e Giuliano Caldelari nonché team-manager dell’Historic Bocabo Racing Team, abbiamo chiesto: Come è nata la scuderia? L’ Historic Bocabo Racing Team è una scuderia motorsport fondata nel 1998 da tre piloti, Bonfanti Bruno, Caldelari Giuliano, Bonardi Raffaele, con lo scopo di avere un’infrastruttura di assistenza nelle gare automobilistiche, sia storiche che moderne. Nel 2013 ha compiuto 15 anni di presenza nei rally, circuiti e raid e da sempre è appoggiata e supportata dal Garage Bonauto di Novazzano (Svizzera).

Cos’è l’Ice Trophy Si tratta di giri liberi su piste ghiacciate o innevate con le proprie automobili equipaggiate o le nostre a noleggio. Imparare a fare sbandate controllate guidando sportivamente senza pericolo. Non è un corso antisbandamento, bensì esattamente il contrario. Si svolgono su vari circuiti e piste (vedi articolo Ice Trophy) a dipendenza della neve.

Chi partecipa agli eventi organizzati dall’HBRT? Per partecipare ci sono delle regole fondamentali. Non tutti i partecipanti sono piloti. Molti guidano solo per diletto, o per vedere come si comporta la propria auto sui fondi scivolosi. Il rispetto di tutti è basilare. Obiettivi futuri? Questo è il quinto anno che organizziamo queste uscite sul ghiaccio. A metà maggio organizzeremo un’uscita per auto sportive in Sardegna (dopo la Corsica e le Alpi francesi di quest’anno), una vacanza di 4 giorni, girando fra 2 circuiti nell’isola e scorribande in motoscafi offshore. Per informazioni su presente e futuro: www.bocaboracing.com


motori Podi ticinesi a Sochi A cura di Sergio Cavadini

Dal 10 al 12 ottobre a Sochi, Russia, dove per la prima volta hanno corso le Formula 1, si sono pure disputate le gare di GP2 e GP3. In occasione delle stesse i ticinesi Lello Marciello (GP2) e Alex Fontana (GP3) sono saliti entrambi sul podio nelle rispettive categorie.

In GP2 il pilota di Caslano, terzo in gara 1, ha così incrementato il suo score personale e a due gare dalla fine della stagione occupa ora l’ottavo posto assoluto con p. 72. A Yas Marina (Emirati Arabi), in programma dal 21 al 23 novembre, Marciello tenterà il tutto per tutto per vincere come ha già fatto in gara 1 a Spa-Francorchamps (Belgio) lo scorso mese di agosto.

In GP3 il pilota di Pregassona, terzo in gara 1, è ora undicesimo assoluto con 35 punti. Cercherà di archiviare una stagione non propriamente soddisfacente tentando di salire sul podio anche a Yas Marina (Emirati Arabi). E se è vero che dopo il due (Spa-Francorchamps più Sochi) viene il tre, Fontana ha tutti i numeri per riuscirci.

Ultima ora...

In occasione dell’ultimo gran premio di F1 che negli Emirati Arabi ha laureato

campione del mondo per la seconda volta (dopo il 2008) Lewis Hamilton su Mercedes, ai “nostri” è rimasta solo la soddisfazione di racimolare qualche punticino.

Sullo stesso circuito in GP3 Alex Fontana grazie al sesto (gara 1) rispettivamente quindicesimo posto (gara 2) la stagione l’ha invece terminata all’ 11. posto finale.

In GP2 Raffaele Marciello, con l’undicesimo posto in gara 1 e il settimo in gara 2, a Yas Marina, ha chiuso la stagione 2014 piazzandosi 8. nella classifica finale.

Ai nostri due velocisti già sin d’ora gli auguri per un 2015 più soddisfacente! foto © www.modifiedcars.com


59

Gomme invernali

Attrezzare la propria vettura nel modo più adeguato possibile durante l’inverno è un vero e proprio “obbligo”, anche se in Svizzera non è esplicitamente sancito da basi legali l’impiego “stagionale” delle gomme invernali come in nazioni o regioni a noi vicine. Se non si lascia l’auto in garage un’attenzione particolare va quindi dedicata soprattutto al montaggio degli pneumatici da neve.

Le gomme invernali infatti riducono la possibilità di pattinare su neve o acqua: la mescola più morbida, la dimensione e il disegno lamellare più profondo garantiscono di fatto una maggior aderenza anche a basse temperature. Attenzione però al tipo di gomma prescelto perché siccome la scelta è enorme e per tutti i portafogli, essere indotti in errore è piuttosto facile. Di conseguenza per non sbagliare gomma dare sempre un’occhiata preventiva al manuale d’uso della propria vettura (le misure di pneumatici consigliate dalle case costruttrici di automobili tengono sempre in considerazione il rapporto tra il peso della vettura, la pressione dello pneumatico e il tipo di fondo stradale), mettersi nelle mani dei professionisti della gomma e non fidarsi troppo dei classici “gommisti” della ...domenica!

MS, M+S, M&S?

Le migliori gomme invernali sono spesso contrassegnate dalla sigla M+S. Alla stessa si affianca il classico simbolo con un fiocco di neve, a sottolinearne senza ombra di dubbio l’idoneità d’uso in caso di neve. Sigla a parte, letteralmente M+S sta per fango (mud) e neve (snow), è strettamente raccomandato il montaggio di quattro pneumatici invernali e non solo due: si spende il doppio ma si guadagna senza ombra di dubbio in sicurezza.


motori Rally mondiale 2014: VW Polo da record A cura di Sergio Cavadini

Nel 2013 Volkswagen ha compiuto un’autentica impresa perché, da quando esiste il WRC (World Rally Championship), nessun altro costruttore è riuscito a imporsi nell’anno del debutto.

L’affidabilità della vettura e le capacità di guida di Sébastien Ogier, campione del mondo, hanno letteralmente bruciato le tappe previste dalla casa.

Grazie alla Polo R WRC la casa di Wolfsburg ha raggiunto un obiettivo che primitivamente era stato previsto non prima del 2015.

Quest’anno la Volkswagen, semrecord inanellando un filotto di dodipre con la Polo e sempre con Ogier, ha ci vittorie consecutive (su tredici gare), rivinto il campionato mondiale rally ma cosa mai accaduta a nessun’altra casa non solo. Ha infatti stabilito un nuovo automobilistica partecipante al WRC.

Seat Leon Eurocup 2014 Nel 2014 la SEAT ha portato avanti la sua lunga tradizione negli sport motoristici con la SEAT Leon Eurocup. Il campionato monomarca si è concluso all’inizio di novembre e ha toccato sei diversi paesi europei. La SEAT Leon Cup Racer, una bomba da 330 CV, ha subito lasciato il segno, grazie anche a un “nostro” pilota, Stefano Comini.

Il 24.nne ticinese, già primattore in passato nella Clio Cup (Renault), ha infatti vinto 3 gare (Nürburgring, Silverstone e Barcelona) e al termine del campionato si è classificato 4. assoluto su un lotto di ben 31 concorrenti. Nella foto: Stefano Comini su Seat © motorsport.motorionline.com


61


sport Non Fumatori dell’anno 2014 Raffaele Sannitz (HCL) e Inti Pestoni (HCAP) Servizio e foto a cura di David Camponovo ter aiutare i giovani sul ghiaccio e nello spogliatoio con l’esperienza. Assieme ad Alessandro Chiesa mi sento un po’ la chioccia dei giovani cresciuti nella sezione giovanile.

Cosa vuoi dire a tutti i tifosi, pensando pure ai recenti problemi dentro e fuori le piste di ghiaccio? Il tifo è molto importante per noi giocatori ma quando diventa violenza danCi racconti un aneddoto simpatico oc- neggia tutti! corso in questi anni? Non ne ricordo uno in modo particolare perché nella mia attività sportiva ho avuInti Pestoni to tanti momenti belli e simpatici.

Raffaele Sannitz Vivi uno dei momenti più importanti della tua carriera, sei giovane ma considerato un veterano: come ti senti? Mi sento bene, e sono contento di po-

Il premio dell’ASN, l’hai donato in beneficienza alla Fondazione “Dona un sorriso”: perché proprio a loro? Perché mi fa piacere e perché la ritengo un’associazione seria e che opera bene. Inoltre anche l’asta delle nostre maglie pre-season è andata a proprio a favore dell’associazione ”Dona un sorriso”.

Inti non bevi e non fumi. È una tua scelta di vita oppure lo fai solo per lo sport? Non è ne una scelta di vita n’è una scelta per lo sport, ho provato sia a bere che fumare, ma non mi è piaciuto. L’anno scorso sei stato uno degli elementi fondamentali per la vittoria del Ginevra Servette nella Coppa Spengler

Nella foto: Raffaele Sannitz, Alberto Polli e Inti Pestoni. I due fuoriclasse hanno deciso di devolvere il loro premio in beneficenza. Inti Pestoni ha donato il premio al settore giovanile biancoblù, mentre Raffaele Sannitz all’Associazione Dona un Sorriso.


63

più facile giocare con giocatori di un tale calibro! Hai giocato con varie squadre (Ginevra Servette, HCAP e la Nazionale): esperienze e sensazioni diverse oppure si può riassumere il tutto? Sono tutte sensazioni diverse, con l’Ambri ci sto tutti i giorni quindi non posso paragonarla alle esperienze in nazionale e con il Ginevra. La nazionale è sempre stato un sogno per me, e poterci giocare qualche torneo è un motivo d’orgoglio.

(il più vecchio torneo di hockey ad inviti del mondo, NdR). Com’è stato giocare con tanti campioni? L’esperienza della Coppa Spengler è stata fantastica, per ora posso dire che è stato sicuramente il momento più bello della mia carriera. Giocare con tanti campioni e bellissimo, diventa anche

Con il Ginevra invece sono stato solo una settimana e in quella settimana abbiamo vinto la Spengler quindi è stata un’esperienza incredibile. L’ambiente a Davos durante il torneo è qualcosa di fantastico. Fino a dove può arrivare Inti Pestoni? Non saprei... sta a me vedere quanto sono disposto a lavorare per raggiungere certi obbiettivi/sogni. Questa è l’unica chiave per arrivare dove voglio.

Nella foto: Alberto Polli brinda con Federico Soldati (non fumatore 2012)

Palmarés Non Fumatori dell’anno 1981 - Mario Cortesi, regista cinematografico 1982 - Erica Hess, sciatrice 1983 - Etienne Dagon, nuotatore 1984 - Werner Gunthoer, lanciatore del peso 1985 - Michela Figini, sciatrice 1986 - HC Lugano, disco su ghiaccio 1987 - Bernard Bieri, esercente 1988 - DMS Basel, diplommittelschule 1989 - Erhard Loretan, guida alpina 1990 - Von Orelli, Com. SR Fanteria Coira 1991 - Flavio Cotti, pres. della Confederazione 1992 - Franco Knie, artista 1993 - Claude Nicollier, astronauta 1994 - Vreni Schneider, sciatrice 1995 - Toni Rominger, ciclista 1996 - Donghua Li, ginnasta 1997 - Mauro Gianetti, ciclista 1998 - Corrado Kneschaurek, albergatore 1999 - Marco Borradori, Cons. di Stato 2000 - Marina Masoni, Cons. di Stato 2001 - Gianni Pettinari, sportivo 2002 - Al Consiglio di Stato del Canton Ticino, miglior team politico 2003 - Team Alinghi (Ernesto Bertarelli), miglior team sportivo 2004 - Giorgio Giudici, Sindaco della Nuova Lugano, miglior team teacher 2005 - Claudio Belloli, Pres. di Gastro-Ticino e Corrado Kneschaurek, Pres. di Hotelleriesuisse 2006 - Massimo Busacca, arbitro internazionale di calcio 2007 - Fantasios, mago internazionale 2008 - Lara Gut, sciatrice 2009 - Laura e Marie Polli con Viviana Kocher (Miss TbyN 2010) 2010 - Pelin Kandemir, deputata al Gran Consiglio 2011 - Paolo Beltraminelli, consigliere Di Stato 2012 - Federico Soldati, mentalista, illusionista, mago 2013 - Rubens Bertogliati, sportivo 2014 - Inti Pestoni e Raffaele Sannitz , sportivi

Ritrovare l’autore di un goal particolare, controllare un risultato, risolvere una scommessa. Oppure ripercorrere le gesta di un intero inverno agonistico, attraverso testi, cifre, statistiche, fotografie. Da oggi è possibile anche per l’ultima stagione hockeistica (dal livello giovanile a quello internazionale, passando ovviamente per la LNA con attenzione focalizzata su Ambrì Piotta e Lugano) grazie al tradizionale annuario pubblicato dalla Fontana Edizioni di Pregassona. Dopo ben 34 anni, l’autore Piergiorgio Giambonini ha ceduto il testimone a Loris Prandi, coadiuvato dal giovane Nicola Martinetti. Il volume, che non può mancare nelle librerie di appassionati e tifosi, è disponibile al prezzo di CHF 35.- presso tutte le librerie del cantone oppure può essere ordinato presso: Nella foto da sinistra Fontana Edizioni, Via Maraini 23, CH-6963 Pregassona Nicola Martinetti, Loris Prandi e Piergiorgio Giambonini Tel. +41 91 941 38 31, edizioni@fontana.ch - www.fontanaedizioni.ch

sport

In libreria la 34. Edizione dell’annuario Hockey


sport Siamo stati facili profeti In estate avevamo scritto che l’HCL avrebbe meritato la carica dei 5000… A cura di Doriano Baserga - foto DC A metà campionato la carica dei 5000 è realtà. Anzi la media spettatori del club di Viki Mantegazza supera questa cifra di oltre trecento unità. Gli abbonati sono 4000 e questo grazie alla squadra che sta regalando spettacolo, emozioni e punti. Il Lugano si trova tra le prime quattro, finora ha saputo anche raggiungere il secondo posto alle spalle di un Davos che sembra inarrestabile. Ma i davosiani avranno la Spengler e non è detto che pagheranno le fatiche a gennaio: perciò la situazione del Lugano è buona e da parecchio tempo non si vedeva più una squadra così competitiva e forte. Tutto questo grazie al club che ha saputo credere in Patrick Fischer. Il giovane tecnico si sta rivelando una bella realtà e con lui anche gli stranieri Linus Klasen, Filppula e Petterson che quest’anno sembra un giocatore davvero intrattabile.

Con questi quattro moschettieri ed il resto della squadra, il Lugano può davvero sognare in questa stagione ed i suoi tifosi hanno il diritto di aspettarsi almeno una semi-finale se non la finalissima per giocarsi il titolo. La lotta sarà comunque accesa anche perché lo Zurigo ed il Berna non intendono fare da comprimari. La sensazione è che se queste 4 squadre arriveranno nei primi 4 posti nella regular season, una di queste vincerà il titolo. E quindi è lecito sognare anche un Lugano di nuovo protagonista assoluto come in questi primi mesi della regular season. Intanto la fiducia cresce, la speranza pure e la voglia matta di hockey alla Resega è tornata ad essere la protagonista assoluta per un clima di festa che mancava dal 2006, anno dell’ultimo titolo bianconero. Sotto l’albero i tifosi bianconeri si posso-

no deliziare con un fuoriclasse di nome Linus Klasen, uno che sembra un extraterrestre e che ci si chiede come abbia fatto a venire a giocare a Lugano. Lui dice candidamente “A Lugano mi sento in Paradiso, sto bene e tutta la mia famiglia è fiera di essere qui. Sul ghiaccio cerco di mettere tutto il mio repertorio per far crescere questo team, già forte e che hai dei tifosi incredibili.”


65

HC Lugano (www.hclugano.ch)

HC Ambrì Piotta (www.hcap.ch)

Regular Season 2014/15

Regular Season 2014/15

13.12 - ore 19.45 04.12 - ore 15.45 22.12 - ore 19.45 23.12 - ore 19.45

HC Lausanne - HC Lugano HC Lugano - EV Zugo HC Davos - HC Lugano HC Lugano - HC Rapperswil

11.12 - ore 19.45 12.12 - ore 19.45 22.12 - ore 19.45 23.12 - ore 19.45

HCAP - HC F.Gotteron HC Ginevra Servette - HCAP HC Rapperswil - HCAP HCAP - HC Davos

2015 2015 02.01 - ore 19.45 03.01 - ore 19.45 09.01 - ore 20.30 10.01 - ore 19.45 33.01 - ore 19.45 16.01 - ore 19.45 18.01 - ore 15.45 23.01 - ore 19.45 25.01 - ore 16.00 27.01 - ore 19.45 30.01 - ore 19.45 31.01 - ore 19.45 13.02 - ore 19.45 14.02 - ore 19.45 17.02 - ore 19.45

HC F.Gottéron - HC Lugano HC Lugano - ZSC Lions HCAP - HC Lugano HC Lugano - EV Zugo EV Zugo - HC Lugano SC Berna - HC Lugano HC Lugano - HC Kloten HC Ginevra Servette - HC Lugano HC Lugano - HCAP HC Lugano - HC Bienne EV Zugo - HC Lugano HC Lugano - HC Lausanne HC Lugano - HC Davos HC Rapperswil - HC Lugano HC Lugano - HC F.Gottéron

02.01 - ore 15.45 03.01 - ore 19.45 09.01 - ore 20.30 10.01 - ore 19.45 16.01 - ore 19.45 17.01 - ore 19.45 23.01 - ore 19.45 25.01 - ore 16.00 27.01 - ore 19.45 30.01 - ore 19.45 31.01 - ore 19.45 13.02 - ore 19.45 15.02 - ore 15.45 17.02 - ore 19.45

ZSC Lions - HCAP HCAP - HC Lausanne HCAP - HC Lugano SC Berna - HCAP EV Zugo - HCAP HCAP - EHC Bienne HCAP - SC Berna HC Lugano - HCAP HCAP - HC Kloten HCAP - HC Ginevra Servette HC F.Gotteron - HCAP HCAP - HC Rapperswil HC Davos - HCAP HCAP - ZSC Zurigo


sport

66

PALLAVOLO

SPORT VARI

Pallavolo Lugano Dragoni

Pallacanestro ve 19.12 - ore 19.30 Lugano Tigers - SAM Basket Massagno, Istituto Elvetico do 21.12 - ore 16.00 SAM Basket Massagno - Fribourg Olympic, Palamondo BBC Montey - Lugano Tigers, Reposieux

ve 19.12 - ore 20.00 me 07.01 - ore 20.00 sa 17.01 - ore 18.00 ve 30.01 - ore 20.00 07.02 - ore18.00

VBC Einsiedeln, Palamondo CS Chênois VB I, Palamondo VBC Lutry Lavaux, Palamondo TV Schönenwerd, Palamondo Volley Amriswil, Palamondo

Champions League me 17.12 - ore 19.00 Copra Elior PIACENZA (ITA), Resega me 21.01 - ore 20.00 Tomis CONSTANTA (ROU), Resega

Vari sa 07.02.15 - ore 14.00 / do 08.02.15 - ore 10.30 Campionati ticinesi di Cross. Corsa campestre. org. Atletica Mendrisiotto, Mendrisio. do 08.02.15 Scacchi - XV Memorial Barbero Cappella due Mani, Lugano-Massagno

Coppa Svizzera avversari e luoghi da definire do 14.12, do 18.01 e do 08.02

ve 03- lu 06.04.15 Scacchi - 9th Open di Lugano Hotel Pestalozzi, Lugano

50 metri di storia bianconera a Cornaredo Servizio a cura di Eugenio Jelmini - © foto www.fclugano.com

Chi si trovasse a transitare su via Trevano a Lugano non potrà fare a meno dal restare colpito dalla gigantografia di quasi 45 m di lunghezza che fa bella mostra di sé sulla facciata esterna della tribuna principale dello stadio di Cornaredo. Sono raffigurati giocatori e dirigenti del FC Lugano, in momenti significativi della loro carriera e della storia centenaria di uno dei più gloriosi club svizzeri. Non va mai dimenticato che il Lugano ha vinto tre titoli nazionali (1938, 1941 e 1949) e altrettante Coppe svizzere (1931, 1968 e 1993). L’idea di rendere la storia bianconera “visibile ed apprezzabile” è venuta a Fernando Corti ed è stata portata avanti da un altro membro del Club sostenitori, l’arch. Paolo

Ortelli. Si trattava di raggiungere un duplice scopo: valorizzare il patrimonio più importante che una società gloriosa possa vantare (la sua storia) e nel contempo di sostenere in modo tangibile le casse del club. In quest’ottica le aziende sono state invitate a legare il loro nome all’iniziativa e lo stesso è stato fatto con i privati. Il successo è stato notevole. Una trentina di aziende e circa 200 persone hanno aderito all’iniziativa inaugurata, alla presenza del municipale Michele Bertini e del presidente della società Angelo Renzetti, il 30 agosto 2014, prima della partita di campionato tra Lugano e Wil. Missione compiuta si potrebbe aggiungere. Senonché sono state parecchie le

aziende e le persone che, non avendo reagito in tempo utile, ora desidererebbero aggiungere il loro logo o il nominativo sotto la gigantografia. Il Club di sostegno ha quindi riaperto l’azione. Eventuali interessati possono rivolgersi direttamente a Paolo Ortelli (e mail: p.ortelli67@hotmail.com) oppure versare CHF 100.- per nominativo (per le aziende minimo CHF 1’250.-) sul conto CH76 0846 5000 A272 007H H della BSI SA, 6900 Lugano. Come campeggia nel volantino pubblicato in occasione del lancio del progetto “È il momento di dire: sì io c’ero, sì io ci sono, sì io ci sarò!”


67


sport

68

scacchi

Lugano

SINCE 1999

Media partner

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

A Gabaglio il I Torneo del fumetto Servizi a cura della Redazione

Si è svolto domenica 12 ottobre il I° Trofeo Scacchistico Juniores del Fumetto, all’interno della fiera omonima organizzata a Lugano presso il Palacongressi. Il torneo, aperto a tutti i ragazzi fino a 15 anni compresi, è stato vinto da Beniamino Gabaglio (San Pietro di Stabio), che ha preceduto Matteo De

Cillis (Vacallo) e Andrea Berger (Agarone). Nello stesso torneo hanno pure partecipato gli allievi delle “elementari”, dove ha vinto Francesco Raimondi (Chiasso) seguito da Mattia Richter (Taverne) e Luigi D’Aprile (Vacallo). Giovanissimi alla scacchiera © fotoritratto

Campionato svizzero a squadre

Promosso in II Lega il Massagno Il Massagno (ex-Paradiso) di Claudio Cortese ha vinto lo spareggio decisivo al termine di un eccellente campionato svizzero a squadre (III lega) e conquista un posto in II

lega, divisione nella quale troverà il BiascaLodrino e il Bellinzona I, retrocesso dalla I lega. In tema di retrocessioni da annoverare purtroppo anche quella del Mendrisio,

che dopo 15 anni non consecutivi di divisione nazionale A e il massimo titolo di campione svizzero conquistato nel 2007, nel 2015 giocherà in divisione nazionale B.

XV Festival Memorial Barbero:

Media partner

torri, cavalli e alfieri a Massagno La prima tappa del campionato ticinese semilampo sarà il Memorial Barbero, che ha come sponsor principale le AIL (Aziende Industriali di Lugano). Il XV festival avrà luogo domenica 8 febbraio 2015, presso il Ristorante Cappella Due Mani a Massagno. Il festival sarà composto da tre tornei. 1. I Trofeo Ticino by Night (torneo open blitz), tra le 10.00 e le 12.00, dedicato agli amanti delle partite lampo. 2. I Trofeo Cappella Due Mani (torneo Elite), a partire dalle 13.50, che permette-

rà ai migliori giocatori nostrani di cimentarsi con alcuni maestri internazionali. 3. XV Trofeo Esordienti Athleticum, riservato a tutti coloro che sono alle prime armi, giovani o meno giovani. Come evento collaterale alla manifestazione, alle 10.00 avranno luogo le prime due partite del triangolare per l’aggiudicazione del Campionato Ticinese ufficiale di scacchi alla cieca, che avrà il suo epilogo lunedì 6 aprile 2015 in occasione del IX New-Open di Lugano all’albergo Pestalozzi.

Info: Giovanni Laube (079 684 91 09) giovanni.laube@bluewin.ch oppure David Camponovo (076 328 60 90) www.scaccomatto.ch

Nuova sede del club Scacchistico di Massagno Via S.Gottardo 120, CH-6900 Massagno Tel. +41 91 966 41 29 www.cappelladuemani.ch


astronomia

69

Astrobiologia News:

Straordinario incontro tra la cometa Siding Spring e Marte di Yuri Malagutti, www.lepleiadi.ch/sitonuovo/ , www.astroticino.ch - Fonti: Nasa

Il passaggio è stato ripreso dalle sonde http://mars.nasa.gov/comets/sidingspring/ È stato straordinario il passaggio più ravvicinato di una cometa ad un pianeta mai registrato: la cometa Siding Spring ha “sfiorato” Marte alla distanza di circa 135.500 chilometri (un terzo della distanza Terra-Luna) e alla velocità di 56 chilometri al secondo. “Non siamo a conoscenza di altri passaggi così ravvicinati di una cometa a un pianeta nella storia documentata, eccezion fatta per la cometa Shoemaker-Levy che nel 1994 si schiantò su Giove” ha osservato l’astrofisico Gianluca Masi responsabile del Virtual Telescope e curatore scientifico del Planetario di Roma.

Il passaggio è stato fotografato dalle sonde in orbita intorno al pianeta rosso. È stata un’occasione unica per studiare da vicino questo autentico fossile del Sistema Solare che per la prima volta esce dalla Nube di Oort. Siding Spring è infatti la prima cometa di questa nube a essere osservata vicino da veicoli spaziali: opportunità preziosa per conoscere meglio i materiali, compresi i composti di acqua e carbonio, che esistevano durante la formazione del sistema solare 4,6 miliardi anni fa, e che potrebbero essere ancora conservati nel nucleo. Obiettivo delle osservazioni è stato fotografare il nucleo della cometa, e studiare i possibili effetti sull’atmosfera marziana da parte dei gas e delle polveri rilasciate dalla cometa.

Le sonde della Nasa, Odyssey, Mro e Maven, e la sonda Marx Express dell’Agenzia Spaziale Europea in orbita intorno al pianeta rosso hanno ripreso immagini e informazioni durante quasi tutte le fasi di avvicinamento e allontanamento e “stanno bene”. Le tre sonde americane, spiega la Nasa “non hanno subito danni dal passaggio della cometa Siding Spring”. Si temeva infatti che le polveri della cometa potessero collidere con le sonde. Per ridurre ogni rischio durante il massimo avvicinamento, avvenuto alle 20.27 ora italiana, le sonde sono state messe per oltre un’ora in “posizione di difesa”, dalla parte opposta alla cometa e hanno avuto il pianeta come scudo.


attivissimo Telefonini da riciclare,

come cancellare i dati personali A cura di Paolo Attivissimo Come informatico ho visto di tutto: l’iPhone vecchio della mamma che viene passato al figlio, che ci trova le ricerche intime del genitore nella cronologia di navigazione quando inizia a scrivere innocentemente in Google “come si fa...”, pensando a una torta e creando invece un pasticcio di tutt’altro genere. Lo smartphone Android di seconda mano che contiene ancora le foto e i documenti di lavoro del proprietario precedente e la password del Wi-Fi aziendale. Il Windows Phone riciclato che ha ancora la rubrica dei contatti dell’utente originale e i messaggini che rivelano le richieste particolari della sua clientela. In un telefonino o in un tablet, oggi, c’è un’enorme quantità di dati personali, che vanno eliminati prima di venderlo o passarlo ad altri.

Via Boschina 3 CH-6963 Pregassona Tel. +41 91 972 11 30 Fax +41 91 972 11 31 ecosystechsa@msn.com info@ecosystechsa.com www.ecosystechsa.com


71

I negozi seri di telefonia provvedono di solito all’azzeramento degli apparecchi, ma se preferite provvedere di persona ed evitare equivoci e imbarazzi ci sono alcuni semplici passi da compiere. Il primo è rimuovere la carta SIM: probabilmente vi servirà nel telefonino nuovo, ma anche se non vi servisse non lasciatela nell’apparecchio che cedete, perché può contenere la vostra rubrica dei contatti, l’elenco delle chiamate e gli SMS. Il passo successivo è togliere l’eventuale scheda di memoria rimovibile (tipicamente una micro SD), spesso presente soprattutto nei telefonini Android: contiene solitamente il grosso delle foto, dei video e dei dati. Tenetela e riusatela nel nuovo cellulare, se potete; in alternativa, scoprite come si fa a “formattarla”, ossia cancellarne il contenuto, con un computer o con il telefonino stesso. Assicuratevi di aver creato una copia di recupero dei vostri dati, in particolare della rubrica dei contatti: normalmente

viene creata automaticamente e salvata su Internet in un posto protetto dalla vostra password. A questo punto finalmente potete azzerare la memoria del dispositivo e toglierne il vostro account, le vostre app e gli altri dati personali.

Se avete un iPhone, andate in Impostazioni - Generali - Ripristina - Cancella contenuto e impostazioni;

se avete un Android, andate in Impostazioni - Account - Backup e Ripristino - Ripristina dati di fabbrica;

per un Windows Phone, infine, scegliete Impostazioni - Informazioni su - Ripristina il telefono.

Biografia Scrittore e giornalista informatico, conduttore dal 2006 della trasmissione Il Disinformatico della Radiotelevisione Svizzera, autore o coautore di 18 libri d’informatica divulgativa e del blog Disinformatico. info, consulente di Radiotelevisione Svizzera, Mediaset e RAI e conferenziere su nuove tecnologie, cospirazionismi, bufale e disinformazione mediatica. Gestisce il Servizio Antibufala (oltre 9 milioni di visitatori) e scrive o ha scritto articoli per La Borsa della Spesa, Wired.it e Le Scienze. Presidente del CICAP Ticino, associazione dedicata allo studio scientifico dei presunti fenomeni paranormali e delle pseudoscienze. Nato a York (GB) nel 1963, vive a Lugano con moglie, figlie, due gatti (Ciuffo, Ombra) e sette computer. http://attivissimo.blogspot.ch.


musica

72

ROCKETS: intervista a Fabrice Quagliotti (a cura di Marco Paltenghi - RSI) Intervista realizzata martedì 11 novembre 2014. Chi ha composto le musiche ed i testi? I testi sono di John Biancale, le musiche mie e di Eugenio Mori “UG”, Gianluca e Rosaire. Invece per Party Queen abbiamo lavorato con l’amico Pippo Muciaccia.

Il vostro nuovo disco si intitola “Kaos”: è un ritorno allo “space rock”? Non è un ritorno allo space Rock. È un’evoluzione naturale della nostra musica. Spazia dal pop, al rock, passando all’electro, strumentali rocketsiani, funk-electro, con un sound molto ricercato, il tutto condito con un giusto mélange di vocoder e talk box. Abbiamo estrapolato dall’album il primo singolo che si intitola “Party Queen” Ft Muciaccia. Come e dov’è nato questo album? Perché “Kaos”? Abbiamo iniziato a lavorare al nuovo album alla fine del 2004. Ho cambiato tutto il materiale che avevo cominciato a registrare per comporre nuovi brani e per valorizzare la voce di John Biancale. Con lui abbiamo lavorato sodo, ma ogni album alla fine è un lavoro di équipe. Abbiamo registrato a Trieste da Davide Rizzati, a Milano da Pippo Muciaccia e da Marco Zangirolami per poi passare da Aki Kindamo a Fino Mornasco. La maggior parte delle keyboards sono state registrate nel mio home studio e da Davide, poi i bassi a Parigi. Perche Kaos? Il mondo negli ultimi dieci anni ha subito cambiamenti di tutti generi: climatico/politico/lavorativo... Un vero casino!! Ho quindi cercato di fare un album che rispecchiasse il nostro mondo: un Chaos vero e proprio.

Ci presenti l’attuale formazione? John Biancale: voce Rosaire Riccobono: basso Gianluca Martino: chitarre Eugenio Mori: batteria Fabrice Quagliotti: tastiere/vocoder Quali sono i rapporti con i vostri fans? Vi seguono sui social networks? E cosa vi chiedono? Direi che abbiamo un rapporto privilegiato con i nostri fans. Ci adorano e ci seguono. Ad esempio, quando abbiamo presentato a Milano con Floris Events il nuovo album Kaos, sono arrivati da Malta, dalla Sardegna, dalla Sicilia, Calabria… Ci danno carica! Chiedono di tutto di più: consigli per suonare, aneddoti, riformare la band originale, foto e video rari. Hanno fame di Rockets. Ci sono un 10% di fans, i cosiddetti “integralisti” che rifiutano nettamente la formazione attuale. Lo posso capire in quanto i Rockets degli anni ‘70/’80 hanno chiuso la loro carriera nel 1983. Dopo la band ha subito diversi cambiamenti. Ma non è detto che a breve, si torni nella “vecchia” linea musicale ma in chiave moderna... Kaos is Kaos! Infine: quali sono i vostri progetti futuri? Seguiranno altri albums? Progetti futuri? Beh, Kaos è appena uscito. Aspettiamo… Ho ripreso poi la collaborazione con il mio ex produttore Claude Lemoine che cerca di farmi tornare un po’ sulla via dello Space. Stiamo facendo un

remix Dance Electro di Party Queen. Abbiamo iniziato i concerti il 7 novembre a Scorzè con una prima mondiale: siamo i primi a proporre uno show che rappresenta la vita dei Rockets dal periodo argentato ad oggi e questo lo facciamo con la nostra cover band officiale la U.B. Quindi i nostri concerti diventano un film in musica della storia dei Rockets, con l’evoluzione dell’immagine nel tempo. www.rocketsland.net BIOGRAFIA La storia dei ROCKETS inizia a Parigi nel 1972, ma la loro popolarità arriva nel 1977 quando il loro primo disco, grazie a successi come ‘Future Woman’ e ‘Spacerock’, entra nelle classifiche francesi e italiane. Con l’aiuto e le idee il loro produttore nasce un look unico e che ancora oggi viene ricordato con entusiasmo da tutti i fans: testa rasata, ricoperti completamente di vernice argentata e con un abbigliamento da extraterrestri.Il successo arriva nel 1978 con ‘On the road again’, disco con cui diventano i pionieri internazionali della musica ‘spaziale’ mescolando sintetizzatori e vocoder. Nel 1979 con ‘Plasteroid’ ed il singolo ‘Electric Delight’ sono per settimane primi in classifica e i loro concerti sono quelli con più pubblico in Italia, ma il grande successo lo raggiungono nel 1980 con ‘Galaxy’ e il brano ‘Galactica’. Nella seconda metà degli anni ’80, con le nuove tendenze musicali provenienti dall’Inghilterra a rivoluzionare le classifiche e con l’abbandono di alcuni membri della band, i Rockets riducono la loro attività e negli anni ’90 escono soprattutto molte compilation e raccolte per celebrarli come uno dei gruppi più importanti della musica elettronica degli anni ‘70 e ‘80. Del gruppo originale resta solo Fabrice Quagliotti, il tastierista e voce al vocoder di tutti i grandi successi e nel 2003, dopo quasi 11 anni dal precedente disco di inediti, esce Rocketsland, in cui si mescolano sonorità classiche del gruppo con sonorità più moderne e con alcune idee originali. Il nuovo cd ‘Kaos’ contiene 12 brani inediti.


Via Carducci 4 CH-6900 Lugano Tel. +41 91 923 32 87 info@luckymusiclugano.com


tempo Carnevale

in Ticino 08-11.01 28 -31.01 29 -31.01 29.01-01.02 02.02 02.02 03-08.02 03-08.02 04.02 06-08.02 07-08.02 07.02 08.02 08.02 11.02 11.02 12-17.02 12-17.02 12-17.02 12.02 12.02 12.02 13.02 12-17.02 13-14.02 13- 14.02 14.02 15.02 15.02 15.02 16-20.02 16.02 17.02 17.02 17.02 17.02 18.02 18-21.02 18.02. 18-21.02 19-21.02 20.02 20.02 20.02 20.02 20.02 20.02 21.02 21-24.02 21-24.02 22.02 27.02

Carnevale Scrobion, Mesocco, Grigioni Carnevale di Cama Carnevale di Malvaglia Carnevale di Cadenazzo Carnevale Multonopoli, Ponte Valentino Carnevale di Massagno Carnevale di Gerra Piano Sciavatt e Gatt Carnevale di Roveredo Carnevale di Cevio Carnevale di Caslano Carnevale Magadino-Quartino Carnevale dei Lipa Minusio Carnevale di Loco Carnevale Solduno Carnevale Racula, Riva San Vitale Carnevaa di Cavri, Castel San pietro I Marscitt, Gudo Rabadan, Bellinzona Nebiopoli, Chiasso Carnevale di Goss, Canobbio, Carnevale di Airolo Carnevale di Brione, Verzasca Carnevale di Maggia Carnevale a EspoTicino, Bellinzona, ore 11.30 Carnevale Re Tendrin, Tenero  La Stranociada, Locarno Tombola Carnevale Re Del Ghell  Carnevale Re Del Ghell  Carnavale di Porza Ur Sgarbelee, Comano Carnevale di Orselina, Re Tapior Carnevale Olivonese, Olivone Carnevale di Ascona Carnevale di Gordola Re Zecca Carnevale di Brissago Re Pitoc Carnevale di Claro Carnevale di Ludiano, Blenio Re Naregna, Carnevale Ambrosiano Biasca Carnevale Scrobion, Preonzo Carnevale Lugano Or Penagin Carnevale Ambrosiano Tesserete Carnevale di Ghirone Carnevale di Ponte Capriasca Carnevale di Breno Carnevale di Verscio Carnevale di Avegno Carnevale di Ponte Tresa Carnevale di Gordevio Carnevà di Goss Lostallo Carnevale goss, Corzonesco  Carnevale di Bré-Lugano Carnevale di Vezio, Malcantone

27.02 27.02 27.02 27-28.02 28.02 03.03 04.03 05.03 05.03 05.03 05.03 05-08.03 08.03 08.03 11.03

Carnevale di Arosio, Malcantone Carnevale di Sessa, Malcantone Carnevale di Manno Re Becco Arogno Carnevale di Astano, Malcantone Carnevale Zocoron e Porsein, Sonvico Zocurin da Cadempin, Cadempino Carnevale di Magliaso Carnevale di Pregassona Carnevale di Cadro Carnevale di Gandria Carnevaa di Sciuri, Bioggio Carnevale di Balerna Carnevale di Someo Carnevale di Peccia Valle

74


75

Elogio della maschera Carnevale è sinonimo di maschera, ma a che serve la maschera in un periodo in cui prevalere gioia di vivere, divertimento e trasparenza dei sentimenti? Non siamo in grado di dare risposta: agli esperti il piacere di “smascherare” ..la maschera! Peraltro, ogni falsità è una maschera, e per quanto la maschera sia ben fatta, si arriva sempre a distinguerla dal volto (Alexandre Dumas, padre)! Secondo il saggio Erasmo da Rotterdam, invece l’intera vita umana non sarebbe che una commedia in cui ognuno recita con la propria maschera. Ma ancor più vero ci pare quest’altro distillato di saggezza anonima: ...a tue spese imparerai che lungo il cammino incontrerai milioni di maschere, ma pochissimi volti (uomini). Questa verità a noi piace interpretarla però anche in un altro senso: sovente, non sono le maschere (apparenti) a muovere le cose, ma altri che si servono di marionette – vanitose e ambiziose – per la realizzazione dello spettacolo, piccolo o grande che sia.

Alexandre Dumas, padre


tempo Carnevale

76

Etimologia & storia Il termine carnevale deriva dal latino carnem levare: disposizione religiosa a rinunciare a mangiar carne per la quaresima. I primi accenni al carnevale risalgono al Medioevo e parlano di una festa caratterizzata da cibo, bevande e piaceri sensuali (reminiscenze forse del dio Bacco?). La popolazione capovolgeva il proprio ruolo, il proprio ordine sociale, nascondendo dietro a magnifiche maschere la vera identità; gli schiavi godevano della più ampia libertà. Nel Rinascimento i festeggiamenti carnevaleschi raggiunsero grande splendore a Venezia, Firenze e Roma. Nella Firenze dei Medici si faceva uso di carri trionfi, accompagnati da canti carnascialeschi, ballate di cui Lorenzo il Magnifico fu autore. Nel 1925 il maestro Antonio D’Ariano inventa la cartapesta con cui modellare figure allegoriche di carri allegorici! Oggigiorno, quello di Rio de Janeiro è il più grande carnevale al mondo; alle nostre modeste latitudini, piace ricordare quelli di Chiasso (Nebiopoli) e quello di Bellinzona (Rabadan).


80

TbyN 86  

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

TbyN 86  

Guida al tempo libero & benessere - Insubria

Advertisement