Issuu on Google+

Contiene I.P. ISSN 1120 - 7884

■ Il Contract ■ Arredare gli esterni ■ Altre Superfici

PIASTRELLE DI CERAMICA - PARQUET - MATERIALI PER LA POSA - ARREDOBAGNO - FINITURE D’INTERNO


mobili e complementi:

N

ew stone digital porcelain stoneware

Le lastre New Stone sono vere e proprie pietre in Granito Porcellanato Piemmegres. Una collezione in grès tecnico a tutto impasto fedelmente ispirata alle antiche pietre originatesi 20 milioni di anni fa e oggi declinate da Piemmegres in numerose varianti per infiniti utilizzi sia interni che esterni. L’eccezionale matericità raggiunta con la moderna produzione in tecnologia digitale le trasforma in un prezioso strumento espressivo adatto per qualsiasi progetto, pubblico o privato; le nuove superfici tridimensionali integrano la gamma suggerendo nuove idee decorative per facciate esterne o pareti interne dalla forte personalità. Industrie Ceramiche Piemme S.p.A. Via Del Crociale 42/44 41042 Fiorano - Modena - Italy - tel+39 0536 849111 - fax+39 0536 849402 - www.ceramichepiemme.it - info@ceramichepiemme.it


graphic design & photo: www.gruppobento.com

65 / 100 / 180. Le misure perfette di Stilnovo Multiplo. Una nuova superficie. Quattro specie legnose. Venti diverse finiture, comprese le esclusive Naturale UV e Traffic UV. Solo una delle novitĂ  2011; scopri le altre su www.stile.com

STILE PAVIMENTI LEGNO S.P.A. via dei laghi 18 Bivio Lugnano 06018 CITTA’ DI CASTELLO (PG) tel. +39.075.86.47.61 e-mail: stile@stile.com Numero Verde 800.217.630

www.stile.com


2011

CERSAIE

su tablet e smartphone

Ci siamo C

App A pp licati per Voi


Cercol ha ottenuto, su una gamma completa di prodotti, la certificazione e marcatura EMICODE EC1 (a bassissime emissioni di sostanze organiche volatili) dal GEV, associazione per il controllo delle emissioni dei materiali da costruzione. Cercol ha così confermato la sua sensibilità al problema dell’inquinamento indoor e alle richieste sempre più frequenti da parte dei progettisti e committenti di prodotti sicuri per l’ambiente e la salute.

www.cercol.com


TILE ITALIA 2/2012 - Marzo/Aprile

Tile Italia è pubblicato da: Tile Edizioni S.r.l. Capitale Sociale: Euro 51.400,00 R.E.A. 329775 Periodico bimestrale registrato presso il Tribunale di Reggio Emilia al n. 751 in data 20/10/89 Iscrizione al ROC n. 9673 Sede legale ed operativa: Tile Edizioni S.r.l. Via Fossa Buracchione 84 41126 Baggiovara (Modena) - Italy Tel. +39 059 512 103 - Fax +39 059 512 157 info@tiledizioni.it - www.ceramicworldweb.it Direttore responsabile: CHIARA BRUZZICHELLI

© 1989 Tile Italia Collaboratori: Roberto Aiazzi Maurizio Bardini Silvia Bertolani Sara Falsetti Paola Giacomini Linda Petracca Segreteria: info@tiledizioni.it Progetto grafico: Sara Falsetti RICEVERE TILE ITALIA: Una copia: Euro 4 ABBONAMENTI: www.tiledizioni.it/subscription • Annuale: € 60 • Annuale estero: € 80 • Biennale: € 80 • Biennale estero: € 110 • Annuale online: € 50 L’abbonamento decorre dal mese di distribuzione. Tariffe speciali per gli abbonamenti collettivi sono disponibili su richiesta Conto Corrente Postale 20026415 intestato a Tile Edizioni srl. Spedizione in abbonamento postale presso la Filiale di Modena. L’IVA sugli abbonamenti, nonché sulla vendita dei fascicoli separati, è assolta dall’Editore ai sensi dell’art 74 primo comma lettera C del DPR 26.10.72 N. 633 e successive modificazioni.

Pubblicità: Paola Giacomini - Elisa Verzelloni c/o Tile Edizioni Via Fossa Buracchione 84 41126 Baggiovara (Modena) Tel: 059 512103 - Fax: 059 512157 Email: p.giacomini@tiledizioni.it Email: e.verzelloni@tiledizioni.it Alberto Tolomelli Via Cimabue, 3 40133 Bologna Tel/Fax: 051 381939 Cell. 335 5948681 Email: a.tolomelli@tiledizioni.it Studio Mitos - Michele Tosato (Triveneto) Via Valdrigo, 40 31048 San Biagio di Callalta (TV) Tel. 0422 894868 Fax 0422 895634 Cell. 348 8732626 Email: studio.mitos@tin.it

Fotolito: Vaccari Zincografica Via Emilio Salgari, 61 - 41126 Modena

Stampa e confezione: Arbe Industrie Grafiche S.p.A. Via Emilia Ovest, 1014 - 41126 Modena

Tutti i diritti di riproduzione e traduzione degli articoli pubblicati sono riservati. E’ vietata la riproduzione anche parziale senza l’autorizzazione dell’Editore. Manoscritti, disegni, fotografie e altro materiale inviato in redazione, anche se non pubblicato, non verrà restituito. L’Editore non accetta alcuna pubblicità in sede redazionale. I nomi, le aziende e i prezzi eventualmente pubblicati sono citati senza responsabilità a puro titolo informativo per rendere un servizio ai lettori. La Direzione non assume responsabilità per opinioni espresse dagli autori dei testi redazionali e pubblicitari. Tile Edizioni srl, in conformità al “testo unico sulla privacy”, garantisce agli abbonati la riservatezza dei dati usati per gli abbonamenti e per gli scopi tipici della stampa tecnica e la possibilità di modificarli o cancellarli (art. 7 del D.L. 196/2003) a mezzo richiesta scritta.

advertising

Informazioni


Sommario

TILE ITALIA 2/2012 - Marzo/Aprile

In copertina: COTTO CEIPO www.cottoceipo.it Foto by Giancarlo Pradelli 9 -

Editoriale L’unione fa la forza

Fotonotizia 12 - Inaugurato a Modena il museo “Casa Enzo Ferrari” 14 - Good Design Award 2011: vincono Onto e Darling New 16 -

Tilefax

IL CONTRACT 52 - Aziende Contract Suppliers 53 - News da www.contractitaliano.it 56 - I Progetti

ARREDARE GLI ESTERNI 86 - In&Out 88 - I Prodotti 94 - Fiere nel mondo

28- Uomini&Aziende 30 - Obiettivo Vendita Storri, loc. Vitiano (Arezzo)

altre superfici 96 - Superfici da arredare 97 - I Prodotti

40 - Economia & mercato TOTO, 95 anni di storia

A

42 - Posa&Tecnica Schlüter-DITRA 25: la forza di 25 anni di esperienza 46 - In Sala Mostra Progetto Fuoco 2012, il successo della biomassa

ia med

36 - Attualità Bruno parquet e le Langhe: un mondo di eccellenze

mu LTi

34 - La vendita Un colosso con i piedi di argilla… (resistenza meccanica)

SCOPRI

su tablet

36

46

i contenuti

multimediali di questa rivista

44 - Elenco inserzionisti

96

86

52


La fuga epossidica firmata Mapei.

Kerapoxy Design® Kerapoxy Design® è uno stucco decorativo che valorizza le piastrelle e i mosaici più preziosi. Ha un effetto traslucido, è luminoso, duraturo e facilmente lavorabile. È disponibile in una gamma illimitata di colori che possono essere miscelati con MapeGlitter, glitter colorati metallizzati, creando particolari effetti estetici. Kerapoxy Design®: lo dice la parola stessa. Scopri il nostro mondo: www.mapei.it

Da 75 anni aiutiamo a costruire sogni piccoli e grandi.


Editoriale

di Chiara Bruzzichelli

L’unione fa la forza Il presidente del Consiglio, Mario Monti, ha affidato al “Documento di economia e finanza” approvato dal Consiglio dei ministri il 18 aprile, la constatazione che la congiuntura internazionale resta «debole e incerta» e che, in Italia, la crescita «non tornerà fino al 2013». Non è stata una sorpresa: le ultime valutazioni del quadro macroeconomico già davano il Pil in contrazione quest’anno per l’1,2%, prospettando una sia pur modesta ripresa solo per il 2013 (+0,5%). Nel 2014 si dovrebbe poi raggiungere l’1%, e l’1,2% nel 2015. Per l’anno in corso, dunque, poche speranze: -1,7% i consumi privati e -3,5% gli investimenti, la domanda interna in flessione dell’1,8%. Questa situazione generale si rispecchia sullo stato dell’industria delle costruzioni e, quindi, sul settore delle piastrelle di ceramica così come su tutti gli altri comparti interessati al mondo dell’edilizia e delle finiture. Ora, se le aziende produttrici, e in particolare quelle del settore ceramico, possono sperare sulla tenuta dell’export dove sono storicamente molto forti, la gravità della situazione del mercato interno necessiterebbe di “segni positivi” in grado di ridare al consumatore il coraggio e la forza di tornare ad acquistare beni e servizi. Ma quali “segni positivi” possiamo oggi intravedere? Vediamo: dopo lunga e sofferta attesa, è certamente positivo l’annuncio del raggiungimento dell’accordo tra Governo e segretari di partito sul ddl-anticorruzione. Peraltro quello della “legalità”, conferma Giorgio Squinzi, designato a succedere ad Emma Marcegaglia alla presi-

denza di Confindustria: «è un fronte molto importante e costituisce una condizione indispensabile per quella crescita economica di cui il Paese ha grandissimo bisogno». Durante la conferenza stampa svoltasi in occasione della presentazione alla Giunta di Confindustria della sua nuova squadra e del suo programma, Squinzi ha anche fortemente ribadito che correggere le “inefficienze della burocrazia”, così come costruire una “politica energetica” mirata a ridurre l’ampio divario di costo subito dalle imprese italiane (30%) sulla media europea e realizzare una “politica fiscale” che riduca la pressione su lavoro e imprese, sono anch’esse tra le principali condizioni indispensabili per la crescita. Fondamentale anche il “problema del credito”, in particolar modo per le piccole e medie industrie, e la necessità di accorciare i tempi di pagamento della Pubblica Amministrazione per dare respiro a tutte le imprese. Tutti questi temi si trovano inseriti anche nel documento con cui il Governo ha fissato le strategie per uscire dalla crisi… L’augurio per tutti noi è che tecnici ed imprenditori illuminati riescano davvero ad unire le forze verso l’unico obiettivo della crescita, intendendo i loro incarichi, come affermato da Squinzi in una lettera inviata agli associati il 15 febbraio, come «una missione e un servizio». Restiamo in attesa di una presa di coscienza e conseguente assunzione di responsabilità da parte del mondo della politica.

Tile Italia 2/2012 - 9


. HESSE . SBIANCATO COLOMBO PAVIMENTO A DISEGNO

ORIGINAL PARQUET, con esperienza e competenza nei pavimenti in legno, vanta la produzione di una gamma ricchissima che va, dal prefinito a più strati, all’industriale “Walking”, per finire alla serie dei pavimenti massello. Ma la vera forza dell’azienda è data dalla artigianalità e dalla creatività tipicamente italiana: un laboratorio di falegnameria cura tutte le lavorazioni artigianali che servono per fornire, oltre al pavimento, gli accessori personalizzandoli a seconda della richiesta del cliente.


QUADRASTUDIO

infoline +39.0544.80696

www.originalparquet.com


Fotonotizia

Fotonotizia

Fotonotizia

Fotonotizia

Fotonotizia

Fo


1- Intervento “casa originaria”: - Esecuzione del massetto di posa mediante l’utilizzo di TOPCEM PRONTO inglobato nelle serpentine del riscaldamento, armato con rete zincata 5x5 filo 2 mm a metà dello spessore. - Applicazione del rivestimento finale in resina stendendo PRIMER SN a spatola in due mani con interposta rete in fibra di vetro MAPENET 150 e spolvero dello stesso ancora fresco con Sabbia al Quarzo 0,5. - Stesura delle due mani a spatola di MAPEFLOOR I 500 W miscelato con MAPECOLOR PASTE RAL 9003. - Applicazione di due mani a

Fotonotizia

Fotonotizia

A

mu LTi

E’ stato inaugurato a Modena lo scorso 10 marzo il Museo Casa Enzo Ferrari. Il progetto ha previsto il restauro della casa natale del “Drake” e la realizzazione di una avveniristica struttura progettata dall’architetto Jan Kaplicky e seguita dall’architetto Andrea Morgante - Studio londinese Future Systems. Mapei SpA, sponsor del progetto, ha fornito per entrambe le situazioni, con un costante supporto tecnico in cantiere, prodotti e soluzioni tecnologicamente avanzate. Il nuovo impianto museale rappresenta un progetto di grande spessore socio-culturale e di marketing territoriale per la valorizzazione del Sistema Maranello-Modena.

ia med

otonotizia

Inaugurato a Modena il Museo “Casa Enzo Ferrari”

rullo (per conferire ulteriore More contents on your tablet resistenza all’usura e un aspetto satinato) di MAPEFLOOR FINISH 56 sempre di colore bianco RAL 9003. 2- Intervento “nuova costruzione”: - La pavimentazione consiste in un pavimento industriale realizzato con MAPECRETE SYSTEM che ha consentito di ridurre drasticamente le dimensioni dei giunti di dilatazione, eseguiti con MAPEFLEX PU 45 BIANCO previa stesura di PRIMER AS. A questo supporto è stata applicata la pavimentazione realizzata con lo stesso ciclo di resinatura della “casa natale”. - Nella zona dei bagni il rivestimento in verticale è stato eseguito utilizzando il seguente ciclo: dopo aver steso a spatola una mano di TRIBLOCK P si è proceduto all’applicazione di due mani sempre a spatola americana liscia di MAPEFLOOR FINISH 500W miscelato con MAPECOLOR PASTE RAL 9003. Dopo aver carteggiato l’ultima mano si è proceduto alla pitturazione finale sempre con MAPEFLOOR FINISH 56 di colore bianco RAL 9003. Foto copyright Fondazione Casa Enzo Ferrari - Museo come da legge 633/41 e successive modifiche

Fotonotizia Tile Italia 2/2012 - 13


Fotonotizia

Good Design Award 2011: vincono Onto e Darling New Due serie di Duravit, Onto (foto a sinistra) e Darling New (foto a desra), sono vincitrici del Good Design Award 2011. Onto, disegnata da Matteo Thun, abbina funzionalità ed estetica alla facilità del montaggio, donando alla serie grande versatilità. Darling New, by Sieger Design, offre design e personalizzazione a prezzi interessanti: amplissima la scelta di mobili, 52 pezzi, dalla colonna alla base su ruote e agli armadietti a specchio. Promotore, organizzatore e fondatore del Good Design Awards è il Chicago Atheaneum Museum of Architecture and Design. La prestigiosa istituzione culturale riceve ogni anno fino a 3.000 candidature al premio, provenienti da oltre 40 Paesi. La giuria, formata da rappresentanti di aziende, diplomatici e professionisti del design e dell’arte, sceglie i vincitori in base ai criteri di innovazione, funzione e utilità oltre al valore estetico dei prodotti.

Fotonotizia

Fotonotizia

Fotonotizia

Fotonotizia


BERTOLOTTO COLLEZIONE

N AT U R A

design Katarína Čermáková

LA PORTA COME OPERA D’ARTE INTEGRATA NEL VIVERE LA TUA CASA, LA TUA VITA, IL TUO STILE. LA PORTA BERTOLOTTO È TUTTO IL SAPERE DEL PIÙ IMPORTANTE PRODUTTORE ITALIANO DI PORTE PER INTERNI. LA PORTA BERTOLOTTO È SCELTA DI PERSONALITÀ. www.bertolotto.com

numero verde 800.034.392


Tilefax

a cura della Redazione

Giorgio Squinzi per la presidenza di Confindustria Lo scorso 22 marzo la Giunta della Confederazione generale dell’Industria Italiana, conosciuta comunemente come Confindustria, ha proposto Giorgio Squinzi quale successore dell’attuale presidente, Emma Marcegaglia. La Giunta ha votato a maggioranza per Squinzi, attuale presidente del Comitato tecnico con delega per l’Europa, che ha vinto su Alb e r t o Bombassei, l’unico

Tile Italia e Tile International su tablet e smartphone Possiamo dire che “ci siamo Applicati per voi”, usando lo slogan scelto per il lancio pubblicitario. Di certo lo abbiamo fatto pensando ai tanti, tra i nostri lettori, nel mondo già “app-assionati” e inseparabili dal proprio iPad. Da settembre, infatti, tutte le nostre testate - Tile Italia, Tile International, Ceramic World Review, Brick World Review - sono disponibili su tablet (iPad e Android) e sui relativi smartphone. L’applicazione è scaricabile gratuitamente e consente una serie di vantaggi, primi fra tutti l’accesso ad approfondimenti multimediali non disponibili su carta e la possibilità di archiviare e consultare in ogni momento, anche senza connessione, le copie già scaricate sul pro16 - Tile Italia 2/2012

Tilefax: il filo diretto con le aziende altro candidato, con 93 voti contro 82. Il nuovo Presidente entrerà in carica alla prossima riunione dell’Assemblea di Confindustria, prevista per il 23 maggio. Era dal 2000 che la Giunta non si trovava a scegliere tra diversi candidati: nel 2004 l’unico in corsa era stato Luca Cordero di Montezemolo, mentre, nel 2008, c’era solamente l’attuale presidente, Emma Marcegaglia. Il presidente designato, Giorgio Squinzi, è amministratore unico di Mapei, azienda leader mondiale nel settore degli adesivi e dei prodotti chimici per l’edilizia che, proprio nel 2012, celebra i suoi 75 anni di attività. Squinzi vanta anche una lunga carriera negli organi di rappresentanza degli industriali: Presidente di Federchimica associazione degli industriali del settore chimico di Confindustria -, Presidente della Cefic - associazione europea dell’industria chimica - e del Comitato tecnico di Confindustria per l’Europa. Da molti anni Mapei investe in importanti sponsorizzazioni sportive: dal ciclismo, dove ha raggiunto tutti i principali tra-

prio tablet in formato pdf. Ogni numero - caricato su iPad e Android prima ancora di essere stampato nella sua versione cartacea - non sarà solo sfogliabile, ma permetterà di selezionare i contenuti direttamente dalla barra di navigazione. Per le aziende alla ricerca di nuove e più avanzate forme di comunicazione vengono in aiuto le eccezionali potenzialità multimediali offerte dai tablet: redazionali e annunci pubblicitari potranno essere linkati al proprio sito web, così come si potranno aggiungere video, cataloghi, photo gallery e slide show, approfondimenti tecnici, form di richiesta informazioni via e-mail, o sponsorship banner sull’intera applicazione. La nuova iniziativa mira all’obiettivo che abbiamo sempre perseguito, ossia essere sempre più vicini a lettori e inserzio-

guardi internazionali, al settore calcistico, dove Squinzi è attualmente proprietario del Sassuolo Calcio (squadra di serie B). A seguito della nomina alla Presidenza di Confindustria, il 19 aprile Squinzi presenta la sua “squadra” di vicepresidenti e il programma per il suo mandato quadriennale. Il 23 maggio ci sarà l’elezione vera e propria nel corso dell’Assemblea di Confindustria, cui seguirà il debutto pubblico del nuovo Presidente con un discorso che sarà sicuramente molto seguito.

Ikea sposta in Italia la produzione di arredobagno Ikea ha affidato a 24 aziende italiane la fornitura di mobili da bagno, per un valore complessivo di 1 miliardo di euro di acquisti, trasferendo qui la produzione dall’Asia. Sarà in particolare il Piemonte a trarre i maggiori benefici da questa operazione, definita dai maggiori quotidiani nazionali di “delocalizzazione al contrario”. Lars Petersson, amministratore delegato di Ikea in Italia, ha commentato: nisti, utilizzando gli strumenti che l’evoluzione tecnologica offre: dalla carta al web e ora al tablet, che, con la rapidissima diffusione che sta già avendo, si preannuncia come una nuova rivoluzione anche nel campo dell’informazione.


Tilefax

“Ikea è alla ricerca continua di possibili sviluppi degli acquisti in Italia, che punta a incrementare. Recentemente abbiamo individuato nuovi partner italiani che hanno preso il posto di fornitori asiatici grazie alla loro competenza, al loro impegno e alla capacità di produrre articoli caratterizzati da una qualità migliore e da prezzi più bassi dei loro concorrenti asiatici”; ed aggiunge: “Per Ikea non è un problema l’articolo 18, ma è l’incertezza dei tempi della burocrazia e della politica”. Anche nel 2011 (l’anno per il Gruppo svedese si chiude ad agosto) Ikea ha acquistato in Italia più di quanto abbia venduto nei suoi negozi nella penisola: l’8% del volume degli acquisti del Gruppo nel mondo viene effettuato in Italia, ma il mercato italiano copre solo il 7% del volume delle vendite mondiali. La quota dell’8% sale ben al 34% sulle cucine: una su tre, tra quelle vendute in tutto il mondo, è prodotta in Italia, dove comunque

l’azienda svedese acquista un gran numero di prodotti (80% mobili, 20% complementi d’arredo). Le prime tre regioni italiane da cui si approvvigiona corrispondono ai maggiori distretti del settore: Veneto (38%), Friuli (30%) e Lombardia (26%). Ikea acquista nel solo nordest d’Italia più che in Svezia o Germania, e la ricaduta occupazionale collegata a queste Collezione Le Giare commesse produttive è stimabile attorno ai 2.500 posti di lavoro. “Se a questi si sommano i 6.600 dipendenti della rete commerciale e logistica e l’indotto generato dai punti vendita, si ottiene una ricaduta occupazionale in Italia pari a circa 11.000 posti di lavoro”, sottolinea il gruppo svedese che, con questi dati, celebra la Settimana del Mobile a Milano. Guardando ai progetti per il futuro, a breve verrà aperto il negozio abruzzese di San Giovanni Teatino, che porterà a 20 i punti vendita Ikea in Italia

ALBERANI PARKETTI DISTRIBUTORE “LIGHTWOOD” by GOLVABIA

ai graffi grazie al sistema di protezione, senza l’impiego di solventi, TopGuard. Estremamente facile da posare (a correre - a quadri - a spina di pesce), “Lightwood” by Golvabia, realizzato in listelli da 385x77 mm., garantisce un ottimo rapporto qualità/prezzo, senza rinunciare a qualità, creatività ed estetica dei più preziosi pavimenti in legno.

“Lightwood”, prodotto da Golvabia e distribuito in esclusiva per l’Italia da Alberani Parketti, è una linea innovativa di rivestimenti in legno per pavimenti, certificati e conformi agli standard europei, che si propone, dopo aver già conquistato i mercati internazionali, di rivoluzionare anche il mercato italiano. “Lightwood” by Golvabia è composto da un supporto in HDF, con incastri di ultima generazione, e da uno strato superiore decorativo in vero legno, reso resistente all’usura ed

Porcelanosa rinnova lo showroom di Sassuolo Un mese intero di “porte aperte” per visitare il nuovo showroom di Sassuolo - via Regina Pacis 210 - di Porcelanosa Grupo, il maggior produttore spagnolo di piastrelle ceramiche, sanitari, arredobagno, docce, vasche idromassaggio e tecnologie per pareti ventilate con un fatturato consolidato di oltre 800 milioni di euro. Dal 12 aprile fino a sabato 12 maggio, l’apertura promozionale della sala mostra di Sassuolo, completamente rinnovata nei suoi oltre 1.000 mq, coinvolgerà la clientela privata, i rivenditori, i progettisti, gli architetti, i designer. A Sassuolo è a disposizione dei visitatori lo staff Porcelanosa che, oltre a fornire ogni informazione sui prodotti, è in grado di offrire condizioni speciali d’acquisto. Due giornate, il 13 aprile e il 4 maggio, sono inoltre organizzate come momenti di approfondimento tecnico, rivolto ad architetti e progettisti, per illustrate loro le caratteristiche tecniche, funzionali ed estetiche dei nuovi sistemi di facciata ventilata a marchio Butech, anch’esso appartenente al Gruppo Porcelanosa, e dell’innovativa superfice Krion, solid surface di nuova generazione prodotta seguendo una filosofia eco-sostenibile. Il Gruppo, presente in Italia da oltre 25 anni, facendo seguito alla politica di rinnovo degli oltre 400 punti vendita di cui Porcelanosa dispone in tutto il mondo, lo scorso anno aveva già completamente rinnovato la sala mostra di Milano. Il Gruppo Porcelanosa comprende i seguenti marchi: Porcelanosa, Venis, L’Antic Colonial, Ceranco (piastrelle di ceramic), System Pool (idromassaggio), Gama Décor (complementi da bagno), Noken (rubinetti e radiatori), Butech (prodotti e tecnologie per la posa).

Tile Italia 2/2012 - 17


Tilefax

Laurea Honoris Causa a Paolo Fassa Il 27 marzo scorso, nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Ferrara, si è svolta la cerimonia di conferimento della Laurea Magistrale Honoris Causa in Architettura a Paolo Fassa, presidente del Gruppo Fassa, per i meriti imprenditoriali nel campo dell’innovazione tecnologica e progetti a servizio dell’architettura. Paolo Fassa ha creato una delle realtà industriali italiane più apprezzate nel settore dell’edilizia e questa laurea coincide peraltro con il compimento dei 50 anni della sua attività lavorativa in Fassa Bortolo. Un riconoscimento che è premio anche per le linee guida che hanno determinato le scelte d’impresa: nel considerare l’azienda come un fatto sociale e non solamente economico, nel perseguire con ottimismo i propri obiettivi, nel vivere l’economia in dialettica costruttiva permanente, nell’avere il coraggio dell’innovazione e della diversificazione. Non ultimo, è stato premitao anche il costante impegno culturale, espresso attraverso operazioni di conservazione e tutela del patrimonio architettonico ed artistico e di partnership con il mondo accademico e scientifico, dando continuità ad un vivace interscambio tra mondo dell’impresa e quello della cultura.

Euro, +2,2% (+6,2 milioni di Euro) rispetto al 2010, risultato ancora più apprezzabile in considerazione delle difficoltà riscontrate sui mercati europei. Nello specifico, l’incidenza dei mercati europei si è attestata al 40%, con importanti crescite nei Paesi di lingua tedesca e nei Paesi dell’Est. L’Italia - che rappresenta il 29% del fatturato - ha registrato una crescita del 3,2%, mentre il Nord America ha riportato un aumento di fatturato in dollari superiore al 10%, grazie alle performance della controllata Florida Tile e al buon andamento dei marchi italiani. Ottimi risultati anche per i mercati oltremare (Asia, Oceania, Africa), con una crescita sul 2010 pari a 4,6 milioni di Euro. Una riduzione è stata riscontrata sulla marginalità del Gruppo, derivante dall’incremento delle tariffe energetiche (elettricità e metano), dei prezzi d’acquisto delle materie prime e del loro trasporto. Nel corso del 2011, nello stabilimento di Fiorano Modenese è stata completata la realizzazione della seconda linea produttiva dedicata al gres laminato. Il grande consenso raccolto da questo prodotto si spiega con le sue caratteristiche tecniche di maggiore leggerezza, resistenza e versatilità d’impiego, garantite dall’utilizzo di una tecnologia innovativa che permette la realizzazione di lastre ceramiche di gres di grandissime dimensioni (3x1 m) con uno spessore estremamente sottile (3 mm). Attualmente il Gruppo è il maggior produttore a livello mondiale di questa tipologia di prodotto.

LO STILE PIEMME E IL LUSSO VISIONNAIRE ALLA DESIGN WEEK MILANESE Bilancio 2011: soddisfazioni per PanariaGroup In un contesto caratterizzato ancora dal persistere di ripercussioni economiche sfavorevoli, PanariaGroup, grazie ai miglioramenti dell’efficienza industriale, alla sostanziale tenuta dei prezzi di vendita e a un moderato incremento del fatturato, è riuscita a realizzare nel 2011 dei buoni risultati reddituali, mantenendo salda la propria struttura patrimoniale e finanziaria, pur in presenza di significativi investimenti strategici. Nel 2011 i ricavi netti consolidati delle vendite sono stati pari a 291,4 milioni di 18 - Tile Italia 2/2012

Il recente accordo di partnership fra Piemme, la storica industria ceramica di Maranello, e la griffe del lusso nel mondo dell’arredamento, ha spiccato il volo ufficialmente in occasione del Salone del Mobile di Milano e del conseguente evento Fuori Salone. L’intero company space Visionnaire (top brand del gruppo Ipe Cavalli con sede nel bolognese) presente presso il quartiere fieristico di Rho-Pero, è infatti stato pavimentato con lastre della collezione Marmi Reali scelte dal design staff di Visionnaire nell’elegante versione Nero Reale levigato e rettificato.

Lo stile inconfondibile dei materiali Piemme ha quindi fatto da sfondo agli stupendi “oggetti del desiderio” proposti da Visionnaire al pubblico presente alla principale manifestazione europea del settore arredo e design, incantando il parterre per l’eccezionale visione d’insieme espressa dall’ambiente. Piemme e Visionnaire, un binomio vincente sotto ogni punto di vista: le lastre ceramiche, prodotte con le più evolute tecnologie, sono state messe a disposizione dell’atelier Visionnaire nelle loro numerose varianti per la realizzazione dei migliori progetti luxury tailor made per cui l’azienda bolognese è leader indiscusso a livello mondiale. Una sinergia nata fra due aziende dal cuore emiliano, fortemente radicate nel territorio, ma storicamente vocate all’esportazione nel mondo della vera essenza del Made in Italy.

Nuovo sito web per TEK Arredamenti È on line il nuovo sito di TEK Arredamenti (www.tekarredamenti.it), azienda consolidata di Sassuolo (MO) che, da oltre 30 anni, produce con impegno e professionalità mobili espositori e allestimenti per showroom. Uno stile ricercato e intuitivo che consente di scegliere i sistemi espositivi che meglio si adattano ad ogni spazio e alle tipologie di merchandising aziendali del settore edilizio e ceramico. La piattaforma è ricca di contenuti e, attraverso un apposito menù a sezioni, consente di visionare in modo rapido e dinamico tutta la gamma dei prodotti di serie attraverso l’immagine dell’articolo e le sue caratteristiche tecniche, alcune slide di allestimenti ed i servizi commerciali proposti dall’azienda. Inoltre il nuovo portale, attraverso una semplice iscrizione, consente il servizio “download” per scaricare il catalogo prodotti in pdf.


advertising

Marazzi Group, 2011 in positivo Crescono tutti gli indici di bilancio per Marazzi Group, leader nel settore delle piastrelle di ceramica, che chiude l’esercizio 2011 con un fatturato consolidato di 832,5 milioni, in crescita del 2% rispetto al 2010, e con un aumento delle vendite core di piastrelle ceramiche del 4% (+5% a parità di cambi). Performance particolarmente brillanti si registrano in Russia, dove le vendite di ceramica sono in aumento del 25% in valuta e dove il Gruppo ha completato nuovi investimenti nello stabilimento di Orel e conta una rete vendita, tra monomarca e shop in shop, di oltre 300 punti vendita. In crescita anche i risultati di redditività operativa a livello di gruppo: l’Ebitda è pari a 129,6 milioni nel 2011 (+10% rispetto al 2010) con un’incidenza sulle vendite nette del 15,6%. L’Ebit sale a 71,6 milioni, con un’incidenza sulle vendite pari all’ 8,6%. L’utile netto si attesta a 20,1 milioni (+46%). Al 31 dicembre 2011 l’indebitamento finanziario netto è pari a 280,3 milioni con un rapporto tra indebitamento finanziario netto e patrimonio netto totale stabile a 0,60 e un rapporto con l’Ebitda a 2,2.

Del Conca Official Supplier di Toro Rosso

PAT ENT ED

È stato siglato dal Team Principal di Toro Rosso e dal Presidente di Ceramica del Conca, Enzo Donald Mularoni, il contratto che prevede la fornitura di pavimenti e rivestimenti per la nuova sede di Faenza che diventerà il cuore pulsante ed operativo della squadra. “L’accordo - spiega l’Ing. Mularoni - consente a Del Conca di avvicinarsi al magico mondo della Formula Uno presso il quartier generale Toro Rosso e di fregiarsi del titolo di Official Supplier. Del Conca potrà inoltre ospitare la magnifica show car nei principali eventi fieristici in giro per il mondo.” Il prodotto scelto dalla scuderia Toro Rosso è progettato appositamente per ambienti soggetti a grandi carichi e garantisce, grazie alla facilità di pulizia, la massima igienicità. “Caratteristica imprescindibile, - precisa Franz Tost, Team Principal della Toro Rosso - visto che le superfici Del Conca verranno utilizzati nelle clean rooms dove si eseguono le

lavorazioni di precisione dei componenti più delicati e sofisticati delle autovetture. I prodotti Del Conca - continua Tost - abbinano l’estetica ad un prodotto altamente tecnologico resistente a sollecitazioni elevate, quindi perfettamente conforme alle funzioni richieste”.

75 candeline per Mapei Mapei, fiore all’occhiello dell’imprenditoria italiana e leader mondiale nel settore degli adesivi e dei prodotti chimici per l’edilizia, celebra nel 2012 i suoi 75 anni di attività. Per festeggiare l’importante ricorrenza, la società - nata a Milano nel 1937 - ha lanciato sui principali media nazionali e internazionali una Campagna pubblicitaria “dedicata”, sviluppata e coordinata dall’agenzia di comunicazione Welcome e da Carlo Stanga, noto illustratore italiano apprezzato a livello internazionale. Il concept della Campagna - che ha come slogan “Da 75 anni Mapei realizza piccoli e grandi sogni” - privilegia i toni pacati e rilassati, con una maggior attenzione alla concreta realtà aziendale che, in tanti anni di attività, ha sempre saputo soddisfare le esigenze dei clienti più disparati. “Abbiamo scelto di celebrare questo traguardo - dichiara Adriana Spazzoli, Responsabile Comunicazione & Marketing Operativo di Mapei - senza troppi trionfalismi o ‘facili’ slogan, privilegiando invece uno stile più concreto che da sempre contraddistingue il nostro modo di lavorare. Riteniamo, infatti, concretezza e trasparenza valori fondamentali che ci accompagnano sin dalla nostra nascita e che - sono certa - ci rappresenteranno anche in futuro”.


advertising

PATENTED

Fila via muffa!

STARLIKE

Defender Antibacterial

Fila propone un nuovo sistema che rimuove le muffe e ne previene la formazione. Con Fila Active1 e Fila Active2, la pulizia e la prevenzione sono garantite con facilità d’utilizzo nelle zone più a rischio: pareti intonacate, garage e cantina, ma anche sauna, Fila Active1, infatti, rimuove rapidamente la muffa dalle superfici più disparate comprese le pareti verticali, grazie alla sua formulazione viscosa. Pronto all’uso (non va diluito), Fila Active1 è semplicissimo da usare, grazie anche alle pratiche confezioni ergonomiche con spruzzatore da 500 ml. Fila Active2, invece. impedisce la formazione di muffe. Efficace anche sulle fughe, protegge la superficie a lungo senza alterarne l’aspetto estetico perché penetra a fondo nel materiale senza creare film superficiale. Protettivo a base acqua che sanifica la superficie ostacolando la colonizzazione di muffe, Fila Active2 evita l’annerimento da umidità sulle pareti interne e può essere utilizzato anche come protettivo di fondo prima di tinteggiare.

Inizio d’anno positivo per Gruppo Rondine

99,9% di abbattimento delle cariche batteriche

Inizio d’anno all’insegna dell’ottimismo per il Gruppo Rondine che chiude il primo trimestre 2012 con un incremento sul fatturato dell‘8,5% rispetto al periodo equivalente del 2011. Tale successo è dovuto principalmente ad un importante aumento delle vendite, realizzato soprattutto nei mercati esteri, e al pieno successo delle nuove collezioni presentate nelle principali fiere internazionali. Tra di esse: i nuovi legni Metalwood, Jungle e Tabula, prodotto da pressa a pezzo singolo nel formato 15x61 cm. Contributo fondamentale al successo dell’azienda deriva dal costante investito

nella ricerca, al fine di dare alla forza vendita nuove risorse da proporre ai mercati sempre più competitivi ed esigenti.

Mapei sponsor per l’America’s Cup World Series Napoli 2012 Mapei è sponsor unico della programmazione di Class TV Msnbc e di Class CNBC. L’azienda, che quest’anno festeggia il suo 75° compleanno, ha così espresso il suo entusiasmo per il progetto di Class Editori legato all’America’s Cup World Series Napoli 2012. Class Editori è, infatti, media partner del Public Event Village dell’America’s Cup 2012. Grazie alle tre dirette quotidiane trasmesse su Class TV Msnbc (canale 27 del digitale terrestre, alle 8.30, 16.30 e 19.30) e su Class CNBC (canale 507 di Sky, alle 8.00 alle 12.00 e alle 18.00), il pubblico ha potuto seguire il dietro le quinte della più importante manifestazione velica al mondo che ha fatto tappa a Napoli dall’11 al 15 aprile, prima di approdare a Venezia e a Newport. Inoltre, nel talk show - trasmesso la sera su Class TV Msnbc e su Class CNBC - è stato possibile ascoltare le voci più prestigiose della politica, dello sport, dell’economia, della cultura e della vela che illustravano l’importanza della manifestazione per la città di Napoli. Class TV Msnbc è stato trasmesso inoltre sul portale di Telecom Italia webtv.cubovision.it e sull’Out of Home TV nei maggiori aeroporti italiani, nelle principali metropolitane e linee di autobus e sulla rete autostradale. Mapei ha aderito all’iniziativa per contribuire alla diffusione di questo evento sportivo internazionale, rafforzando così ulteriormente il suo grande legame con il mondo dello sport che fa parte da sempre del suo DNA.


Tilefax

Ceramica italiana sostenibile in mostra a Ecocasa La ceramica italiana ha partecipato alla 6° edizione di Ecocasa, la rassegna fieristica sull’edilizia sostenibile tenutasi dal 16 al 19 febbraio 2012 presso la Fiera di Reggio Emilia. “Ceramics of Italy” ha esposto in fiera con “Expo Green Tile”, una mostra collettiva di prodotti ceramici green certificati delle seguenti aziende: Caesar, Casalgrande Padana, Ceramiche Refin, Ceramiche Sant’Agostino, Cotto d’Este, Fincibec, Fioranese-Coem, Gardenia Orchidea, Lea, Marazzi, Marca Corona, Novabell, Panaria, Photonics System, Rondine, Supergres. La mostra è stata organizzata in colla-

Cielo premiata con il “Red Dot Award: Product Design” 2012 Le Giare, linea di Cielo disegnata dall’architetto e designer Claudio Silvestrin, composta da lavabo freestanding e sanitari sospesi, ha ricevuto il “Red Dot Award: Product Design”, uno dei più prestigiosi riconoscimenti internazionali per il design, in occasione del Red Dot Design Award 2012 ad Essen, in Germania. La cerimonia di premiazione avverrà il prossimo 2 Luglio 2012 presso Aalto Theater alla presenza dei più importanti esponenti del mondo del design, dell’industria e dei media. Il carattere di questa linea si esprime attraverso una grande fluidità di linee: perfette forme circolari che si inseriscono nei contorni esterni ovali per creare una vera e propria scultura ceramica dal design sinuoso e elegante in grado di costituire una proposta progettuale che si distingue dalle consuete soluzioni formali. I bordi asimmetrici dai forti spessori sono le peculiarità che contraddistinguono questo nuovo progetto, caratterizzato da forme ampie che assicurano il massi-

borazione con il Festival della Green Economy ed i comuni del distretto ceramico di Modena e Reggio Emilia (Casalgrande, Castellarano, Castelvetro, Fiorano Modenese, Formigine, Maranello, Sassuolo, Scandiano). Uno degli obiettivi principali della mostra è stato quello di esporre alcuni dei migliori prodotti ceramici green realizzati dalle imprese del nostro Paese, sottolineando come il prodotto ceramico italiano sia espressione, anche green, del Made in Italy, realizzato in un territorio con un’elevata attenzione ai temi della sostenibilità ambientale.

mo comfort. Le Giare si propone come oggetto di design inedito in cui non sono trascurati gli aspetti funzionali: il lavabo freestanding, ad esempio, unico per forma e dimensione, si caratterizza, oltre che per il pratico piano d’appoggio, anche per l’installazione del miscelatore sul lavabo stesso, peculiarità che ne esalta il carattere di esclusività ed innovazione. Le Giare è disponibile nelle finiture bianco lucido, nero lucido, Stone e antracite.

Mapei partner tecnico del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia È stata recentemente inaugurata, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, la nuova sezione espositiva Sistema Energetico e il rinnovato laboratorio interattivo Energia & Ambiente. Mapei, in veste di partner tecnico, ha contribuito attivamente alla realizzazione di entrambe le sezioni, con il supporto di personale altamente qualificato e prodotti tecnici innovativi. L’intervento di Mapei è stato fondamentale per la ristrutturazione della pavimentazione della sezione Sistema Energetico che, in uno stato di forte degrado, è stata ripristinata con l’utilizzo di: Triblock P, Mapenet 150, Mapefloor I 500W, Mapefloor I600W, Mapefloor I620W, Mapecolor Paste. Oltre alla pavimentazione, si sono resi necessari trattamenti anche sulle pareti

compromesse dall’umidità, trattate con Planitop Rasa & Ripara, la linea MapeAntique, Silancolor Primer e Silancolor Pittura. Il laboratorio interattivo Energia & Ambiente ha subito interventi sia per il ripristino della pavimentazione sia per le pareti.I prodotti utilizzati nella prima fase sono stati: Triblock P, Mapenet 150, Mapefloor I 500W, Mapecolor Paste e Mapefloor Finish 52. Quelli utilizzati nella seconda fase: Planitop Rasa & Ripara, la Linea Mape-Antique, Dursilite, Silancolor Primer e Silancolor Pittura. Un ulteriore intervento si è reso necessario per le rampe di accesso ai settori del Museo per le quali sono stati utilizzati i prodotti Eporip, Mapecem Pronto e Mapecoat TNS. Il rapporto di collaborazione tra il gruppo e il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia dura dal 2009, anno in cui Mapei, insieme alla consociata Vinavil, aveva partecipato attivamente alla realizzazione della nuova Area Sostanze Adesive; nel 2011, invece, l’azienda ha contribuito come partner tecnico alla realizzazione di una nuova pavimentazione in resina per la sezione Industria Chimica di base e per l’Area Energia e Materiali.

Nuovo catalogo Damast È ufficialmente in distribuzione il nuovo catalogo biennale di Damast, l’azienda di Invorio (Novara) specializzata nel tramutare lo spazio-bagno in 1 metro quadro di benessere. Una pubblicazione di quasi 150 pagine che permette di conoscere nei minimi dettagli la variegata produzione di Damast: dai saliscendi alle colonne doccia, dalla componentistica agli accessori fino al packaging. Lo ‘spazio doccia’ diventa un elemento fondamentale non solo del bagno, ma dell’intera casa. I prodotti, infatti, sono fotografati in spazi domestici inusuali, per dimostrare che la doccia è davvero un elemento fondamentale di arredo. Il nuovo catalogo, fedele al motto “Damast. Non solo docce”, raccoglie l’intera produzione aziendale, dalla componentistica agli accessori di design, con i quali è possibile creare a piacere il proprio bagno ideale. Realizzata in italiano e inglese, la pubblicazione è completata da indicazioni e disegni tecnici utili sia agli installatori che agli utenti finali. Tile Italia 2/2012 - 23


advertising

Progress Profile si rinnova sul web

E TALUMINATOR T H E R E B E L I G H T™

n to the function of step edge protection the Aluminator™ range offers an easy, energy lution to illuminate steps. Should a power failure occur on stairways, increasing the risk or evacuees, the Aluminator™ system allows the evacuee to orientate, locate stair edges and so assist in the safe evacuation of the premises.

fficient - Charges with natural or artificial light minutes charge can provide over 8 hours nation nstall – No need for electrical installation range available resistance when used with the new Genesis Silicone Insert ble with all Genesis Single Channel uty Nosings ge of colour infills available mpliant range available

OFF AD.indd 1

Though the sun is gone, I have light Kurt Cobain

Genesis APS International Limited, Stokesley Business Park, Stokesley, TS9 5JZ. United Kingdom Telephone: +44 (0)1642 713000 | Fax: +44 (0) 1642 710099

www.genesis-aps.com www.genesis-flooring.com

È online il nuovo sito internet di Progress Profiles, azienda da oltre 27 anni leader nel settore dei profili tecnici e decorativi di finitura. Oggi disponibile in sei lingue e costantemente aggiornato con le ultime notizie relative all’azienda, la rassegna stampa, le novità di prodotto e la presenza a fiere ed eventi italiani e internazionali, www.progressprofiles.com offre, attraverso una navigazione semplice ed immediata, l’accesso a tutte le informazioni sull’azienda e i suoi prodotti. Una vetrina elegante e curata in ogni dettaglio offre all’utente la possibilità di scoprire le caratteristiche tecniche e le finiture disponibili, di visionare il relativo video di posa e una galleria fotografica dedicata. Il catalogo completo è poi scaricabile in formato pdf.Disponibile anche una sezione dedicata alle referenze, con una selezione delle più importanti realizzazioni corredate da descrizioni e immagini, e un’area per le FAQ dove vengono offerte risposte immediate alle domande più comuni sull’impiego dei prodotti.www.progressprofiles.com è accessibilie anche in mobilità tramite smartphone o tablet ed è collegato ai principali social network.

1/9/11 12:26:53

GranitiFiandre al Salone del Mobile GranitiFiandre è stata protagonista a Interni Legacy, l’evento che da oltre 20 anni riunisce il meglio del design e dell’architettura mondiale per animare la città di Milano in concomitanza con il Salone del Mobile. Legacy è la parola chiave che ha ispirato l’arte di designer ed architetti chiamati a collaborare con il meglio del made in Italy per far sì che la tecnologia, la ricerca e i materiali di oggi divengano un segnale di riferimento per il futuro. Grazie all’abilità dell’architetto Odile Decq (Studio ODBC), GranitiFiandre ha proposto uno studio sui materiali innovativi della collezione Maximum. Decq, sfruttando i contrasti che caratterizzano queste lastre (un formato eccezionalmente grande - 300x150 cm - con uno spessore minimo di 6 mm) ha dato vita ad un’architettura basica che si rin-

nova però grazie a tagli che vanno a scavare una forma conica all’interno del solido. L’opera si presenta, geometricamente, come un cono che si apre e accompagna l’occhio dello spettatore verso il soggetto. Ogni lastra si trasforma così in un diverso piano prospettico, come una scansione tridimensionale che taglia il soggetto in strati per creare una forma, regalando al contempo un nuovo ruolo alle lastre stesse, che da materia per pavimenti e rivestimenti si trasformano in volume in movimento.

Nuove collezioni ABK a MosBuild ABK ha partecipato all’ultima edizione di MosBuild, il principale salone dedicato all’edilizia e all’interior design della Russia, svoltosi a Mosca presso l’Expocentre dal 2 al 5 aprile. L’evento è stata l’occasione per l’azienda di Finale Emilia di presentare su un palcoscenico internazionale alcune delle nuove collezioni 2012. In primo piano Docks, un progetto di architettura e decorazione dove colore e materia si fondono per dare vita a una collezione di superfici dal segno decisamente contemporaneo. In assoluta preview al salone moscovita, ABK ha presentato Love Me, una collezione di rivestimenti che sottolineano la tradizione dell’azienda nell’ideazione e nello sviluppo di proposte da bagno sempre nuove ed originali. Suddivisa in due percorsi progettuali, Chic e Lux, Love Me permette di abbinare colori originali e ricercati a fondi neutri ed eleganti, personalizzando al massimo ogni ambiente grazie alle decorazioni ispirate al mondo floreale, all’arte calligrafica e alle tecniche tradizionali dell’oreficeria. In vetrina anche l’anteprima di Fossil Stone, un’originale collezione di lastre in gres porcellanato ispirata a un materiale inedito nel mondo ceramico come il legno fossile.


Tilefax

Nuovo sito web per Ceramiche Ricchetti Ceramiche Ricchetti, azienda facente capo alla Holding Ricchetti Group, tra i principali produttori di piastrelle ceramiche da pavimento e rivestimento per esterni ed interni, lancia il suo nuovo sito www.ricchetti.it La rinnovata piattaforma virtuale, dallo stile innovativo e accattivante, si configura come uno strumento utile e dalla navigazione semplice. L’interfaccia è costituita da tre macroaree, in cui le schedeprodotto sono interamente scaricabili in pdf: Ricchetti Collezioni Ceramiche, attraverso la quale il visitatore può scoprire la storia, la tradizione e l’eccellenza produttiva dell’azienda; Roberto Cavalli Home Luxury Tiles, sezione che propone l’esclusiva collezione di rivestimenti e pavimenti in ceramica Ricchetti firmata dallo stilista Roberto Cavalli; Manifattura del Duca, una sezione specificatamente pensata per mostrare e raccontare alcune collezioni d’eccellenza. “Il nuovo sito web si inserisce nel progetto complessivo di rinnovamento già avviato dal Gruppo, e portato avanti anche da Ceramiche Ricchetti, che punta come sempre ad alti livelli di qualità ma anche di immagine - afferma Andrea Zannoni, Amministratore del Gruppo Ceramiche Ricchetti. - La nuova interfaccia grafica rispecchia a tutti gli effetti i valori su cui si fonda l’azienda: ricerca, estetica, design, ma soprattutto servizio al cliente, il quale può usufruire liberamente di uno strumento davvero utile alla conoscenza del prodotto Ricchetti”.

moDesign Ceramics. Oltre ai continui e costanti successi riportati dalle collezioni trendsetter presentate nelle principali fiere di settore in Italia e all’estero, Serenissima-Cir ha recentemente acquisito il noto marchio ceramico italiano Isla Tiles. Amministratore delegato del nuovo brand, Mauro Cappelli, manager esperto nel settore. Lo scopo di tale operazione, avvenuta tramite la controllata NGT Spa, è di rivitalizzare sui mercati nazionali e internazionali un marchio vivace e creativo, da sempre dedicato alla produzione di pavimenti in gres porcellanato e rivestimenti in monoporosa pasta bianca, rigorosamente made in Italy.

Regia investe sul punto vendita In occasione del consueto meeting con la sua forza commerciale, Regia ha descritto le nuove strategie aziendali rivolte al punto vendita. Daniele Cassinari, direttore commerciale e partner di Regia, ha illustrato in particolare il nuovo ed articolato programma di “espositori coordinati”, specificatamente pensato per dare maggiore riconoscibilità al marchio Regia e alle sue collezioni all’interno dei punti vendita, ma anche per essere inserito facilmente, in virtù della sua modularità, in qualsiasi sala mostra. Sono stati inoltre presentati: un nuovo catalogo di 500 pagine che consentirà una più rapida consultazione, grazie anche alle innumerevoli ambientazioni che sottolineano la versatilità dei prodotti aziendali, caratterizzati dalle numerose varianti di colore (35 finiture lucide e opache), ed il nuovo listino 2012 che si caratterizza per facilità di consultazione e per il “battente di terza di copertina” che illustra, in un colpo d’occhio, tutte le finiture e le colorazioni disponibili. Nella stessa occasione sono anche state presentate le anteprime delle collezioni Regia 2012.

Litokol alla scoperta del pianeta Cina Litokol, produttrice di prodotti per la posa di materiali per l’edilizia, con un fatturato complessivo di circa 50 milioni di euro, ha aperto una sede a Shanghai, nel distretto di Xuhui. L’azienda di Rubiera - con un export in oltre 90 Paesi ed attiva, oltre che con due location produttive in Italia, anche con due stabilimenti in Russia e in Armenia ed una trading company in Ucraina - è ora approdata anche in Cina, uno dei mercati ancora in grado di offrire grandi opportunità di business nel mondo dell’edilizia. In forte espansione anche l’utilizzo del mosaico, con una crescita produttiva del 20% e un consumo interno che sale del 60%. Attualmente sono oltre 1.000 le aziende produttrici di mosaici con sede in Cina, e Shanghai, per la sua vocazione commerciale, produttiva e culturale, è certamente la metropoli ideale dove intercettare le esigenze dei grandi contractor, specialmente per prodotti innovativi e ad alto contenuto tecnologico come Litochrom Starlike®, il sigillante epossidico specializzato nella stuccatura di mosaici ceramici, in pietra naturale, artistici e vetrosi, realizzato da Litokol e destinato ad una clientela da alto di gamma. Ed è proprio l’intera ed esclusiva linea Litochrom Starlike®, completa di ogni tipo di accessorio, ad essere commercializzata nella sede cinese di Litokol, che apre con uno staff di 5 persone e si avvale di un’unità logistica in grado di gestire e far fronte, in tempi rapidissimi, a qualsiasi tipo di ordine, fornendo tutta l’assistenza tecnica e formativa necessaria ai professionisti locali. Situata al 33° piano di un modernissimo edificio, in una zona commerciale prossima al cuore della metropoli di Shanghai, la sede si pone come fulcro ideale per raggiungere non solo il mercato cinese, ma tutta l’area del Far East, in una prospettiva di sviluppo che vede Litokol protagonista su nuovi mercati.

Nuova acquisizione per il gruppo Serenissima-Cir Le difficili congiunture del mercato mondiale non fermano la crescita del gruppo Serenissima-Cir Industrie Ceramiche, importante azienda ceramica di Casalgrande, tra i primi 15 posti per fatturato nel panorama produttivo italiano, cui fanno capo brand di successo quali: Serenissima, Cir, Cerasarda, Capri, Cercom e MoTile Italia 2/2012 - 25


Tilefax

Hello Kitty al Salone del Mobile Hello Kitty ha sfilato tra le proposte innovative di design, partecipando al Salone del Mobile. L’icona fashion interpretata in chiave ceramica ha brillato nello stand di Sanicro grazie a centinaia di Swarovsky Elements. Tra soffioni, aste e vetri di tutte le forme e colori, Hello Kitty è risaltata tra le pareti di due deliziosi bagni rivestiti con le piastrelle in ceramica della collezione Easy, prodotta e distribuita in tutto il mondo dall’azienda modenese Gamma Due, anch’essa licenziataria Sanrio.

showroom milanese e in via Durini 3); Tagina (Tagina Contract presso Superstudio Più).

Fap Ceramiche elimina l’eternit Fap ceramiche ha bonificato le coperture di tutti i suoi capannoni dalle tracce di eternit. Con un importante investimento, l’azienda ha rimosso il fibrocemento, sostituendolo con moderni ed ecologici pannelli di copertura misti, realizzati in lamiere di acciaio e isolante poliuretanico. Complessivamente la superficie bonificata per garantire migliori condizioni di lavoro è di 12.000 metri quadri.

realizzazione del progetto “Al Castello Luxury B&B” di Reggio Calabria, a due passi dal Castello Aragonese. Il B&B “Al Castello Luxury”, situato nel pieno centro storico a Reggio Calabria e rivolto ad una clientela business, è nato dal progetto dell’architetto Stefano Trapani che se ne è occupato interamente, dal planning esterno sino alla scelta della biancheria. Quattro le camere, ampie e luminose, intitolate, non a caso, ai personaggi che si sono susseguiti nella storia del Castello Aragonese: Giustiniano I, Federico II, Carlo D’Angiò e Giuseppe Garibaldi. Due le suite, Garibaldi e Giustiniano I, caratterizzate da vòlte decorate risalenti agli anni Trenta, sapientemente restaurate. Per gli ambienti bagno sono stati scelti, per il loro design moderno e non convenzionale, i sanitari della collezione Bohemien di Simas,. “Al Castello Luxury B&B ”, fra i più gettonati bed & breakfast del panorama reggino, si aggiungeranno a breve altre due strutture simili nel concetto.

Scuola Edile di Cuneo: i primi 31 posatori di ceramica Ceramics of Italy Design Tour Milano 2012 Ceramic Design Tour Milano: dal 17 al 22 aprile 2012, in occasione del Fuorisalone Milano Design Week, è stato messo in mostra il design della migliore ceramica italiana. Quest’anno Ceramics of Italy, il marchio dell’eccellenza dell’industria ceramica italiana, ha partecipato con un Fuorisalone d’eccezione: il Ceramic Design Tour Milano. Location prestigiose hanno fatto da sfondo ad un viaggio tra sette aziende del settore delle piastrelle italiane: Ceramica del Conca (con due eventi: Sense is Simple “The SPA” by Simone Micheli presso lo Spazio Impluvium della Triennale; “The Fiction Hotel”, allestito all’interno degli spazi di via Tortona 26); Ceramica Sant’Agostino (Surfing The Future allestito nello Studio Marco Piva presso l’Home Spa Design del centro congressi Magna Pars, in via Tortona 15); Ceramiche Coem (sponsor nel progetto dell’architetto Sergio Bizzarro “DayDreamSpa”, presso l’Home Spa Design di via Tortona 15); Florim (“Impress” e il restyling dello spazio espositivo all’interno dello showroom Florim di Milano); Laminam (“Qui serve un piano...”, presso lo showroom Laminam di Milano in via Mercato 3 firmato Nicola De Ponti); Lea Ceramiche (“Goccia” by Kravitz Design Inc. presso lo 26 - Tile Italia 2/2012

La Scuola Edile di Cuneo ha ospitato il primo dei due corsi di formazione dedicato ai posatori di piastrelle di ceramica, iniziativa promossa da Confindustria Ceramica e Formedil nell’ambito del progetto “2 T - Training For Tile”. I due moduli, della durata di 60 ore e strutturati nella loro versione ‘base’, coinvolgono complessivamente 31 giovani, in alcuni casi disoccupati, desiderosi di acquisire una adeguata professionalità sul mestiere di piastrellista posatore. Entrambi i corsi vedranno la docenza in aula di Alberto Sassetti e di Franco Bombonati in laboratorio, con l’obiettivo di sperimentare ‘sul campo’ il percorso formativo progettato. Il progetto nasce come scelta strategica, che ha portato anche alla definizione di specifici manuali, basata sul fatto che l’apprezzamento del prodotto ceramico italiano da parte del consumatore richiede specifiche competenze, che devono essere adeguatamente preparate.

Simas al “Castello B&B” I sanitari della collezione Bohemien, prodotta da Simas, sono stati utilizzati nella

Al Fermi di Modena nuove lezioni di ceramica Si rinnova l’iniziativa volta a preparare nuove figure professionali al mondo del lavoro nella ceramica e nei suoi colorifici, nata col sostegno di Confindustria Ceramica e Federchimica Ceramicolor - Associazione Nazionale Colorifici Ceramici e Produttori di Ossidi Metallici - e che vede protagonista l’Istituto Tecnico Industriale “E. Fermi” di Modena. L’obiettivo resta lo stesso: contribuire attivamente alla formazione dei giovani per prepararli al mondo del lavoro. Verranno riproposti anche i corsi di aggiornamento per i docenti: uno con contenuti di base, dedicato espressamente ai nuovi docenti, e uno di approfondimento.“Grazie all’esperienza dello scorso anno - spiega Angelo Lami, Presidente di Federchimica Ceramicolor - ci siamo resi conto di quanto la formazione sia strategica nei settori delle tec-


nologie dei materiali ceramici e dei processi produttivi.” “Gli studenti di oggi - afferma Emilio Mussini, Presidente della Commissione Università, Scuola e Formazione di Confindustria Ceramica - sono i nostri tecnici di domani e, per questo, è importante che vengano adeguatamente preparati per rendere sempre più competitiva l’innovazione di prodotto”.

Hansgrohe... fa “Merville” a Jesolo Lido! “Merville Casa nel Parco” è un complesso che coinvolge un’area boschiva di 50.000 mq davanti al mare di Jesolo Lido e che è destinata a combinare, in un’operazione di riqualificazione ambientale, una torre vetrata di 25 piani e un’area verde aperta al pubblico. Una sfida che ha visto come protagonisti i due architetti portoghesi Gonçalo Byrne e João Ferreira Nunes. L’architettura firmata da Byrne ha come tema la qualità della vita intesa come armonia tra uomo e natura. In questa filosofia si inserisce anche la scelta delle rubinetterie Metris S Hansgrohe, caratterizzate dalla tecnologia EcoSmart

che assicura un consumo di acqua di 5 litri al minuto senza compromettere il comfort nell’utilizzo. Il complesso “Merville”, infatti, dedica particolare attenzione ai valori fondamentali dell’edilizia ecosostenibile, con l’utilizzo di materiali biocompatibili ad alto risparmio energetico, di sistemi naturali di climatizzazione, di energie rinnovabili. L’impiantistica progettata per il centro Merville utilizza tre fonti energetiche alternative: geotermia, fotovoltaico e recupero di calore, che forniscono sia energia elettrica per le parti comuni del complesso, ma anche, combinate con i pannelli radianti posti a soffitto, permettono di riscaldare o rinfrescare gli ambienti con un notevole risparmio sulle spese condominiali.

Friul Mosaic rende omaggio a Klimt In occasione dei festeggiamenti per i 150 anni dalla nascita di Gustav Klimt, Friul Mosaic, azienda musiva di S. Martino al Tagliamento (PN), rende omaggio a Klimt con un’interpretazione del famoso dipinto “La Vergine” (1912). Il mosaico, interamente realizzato a mano dalle abili mani dei maestri mosaicisti, riproduce perfettamente le flessuose figure femminili con texture che si adattano all’andamento delle pennellate mentre i marmi policromi, supportati dall’intenso cromatismo degli smalti, interpretano al meglio l’opera.Con il suo turbinio di linee e colori, il mosaico “La Vergine” di Friul Mosaic regala un tocco di elegante arte all’ambiente in cui viene inserito, sia che si tratti di uno spazio pubblico o di un’abitazione privata. advertising


Uomini& Aziende

Frank Richter 48 anni, è il nuovo Presidente del C.d.A. di Duravit AG. Richter succede a Franz Kook, per 41 anni ai vertici Duravit, portandola all’attuale ottima posizione di mercato, e che è andato in pensione il 31 dicembre scorso. In precedenza il Prof. Richter è stato Amministratore Delegato di Goldmann Sachs e per molti anni ha svolto attività di consulenza strategica per McKinsey & Company, oltre a ricoprire cattedre alle università di Witten/Herdecke ed Ulm. Il Prof. Richter è autore di numerosi libri e consigliere e sindaco di varie aziende industriali e di società di servizi. Padre di tre ragazzi, è nato a Schoetmar nel distretto di Lippe.

Gaetano Fabbrocini è il nuovo Direttore Generale della filiale italiana del Gruppo Roca, leader mondiale nel settore bagno. Originario di Cesena, manager di lunga esperienza, Fabbrocini era entrato nel Gruppo a settembre 2009 come Direttore Commerciale di Laufen Italia, per poi diventarne CEO, carica che ricopre tuttora. Il Gruppo Roca è attivo su 135 mercati, con più di 70 stabilimenti in 17 paesi, ed è da sempre profondamente impegnato nella ricerca dell’eccellenza nella progettazione dei suoi prodotti e lavora a stretto contatto con architetti e progettisti d’interni internazionali, tra cui ricordiamo: Urbinati, Moneo, Chipperfield, Herzog & de Meuron, Benedito, Giugiaro e Schmidt & Lackner.

Paola Ferroli, in occasione dell’assemblea dei soci Assotermica federata ad ANIMA, è stata confermata Presidente Assotermica. Ferroli, azionista e consigliere d’amministrazione dell’omonimo Gruppo industriale di San Bonifacio, dove ricopre il ruolo di Direttore marketing strategico, ha affinato il proprio know-how organizzativo e di relazione all’interno di Confidustria Verona. Assotermica è l’associazione nazionale di categoria che rappresenta i produttori di apparecchi e componenti per impianti termici, un settore che in Italia occupa circa 11.500 addetti e fattura oltre 2.000 milioni di euro dei quali circa il 54% dovuti all’esportazione.

RICERCA DI PERSONALE SKEMA srl

Via dell’Artigianato, 8 - 31047 PONTE DI PIAVE (TV) Importante azienda italiana operante nel settore dei pavimenti prefiniti in legno, laminati e rivestimenti per interni, per il potenziamento della propria rete di vendita cerca agenti operanti nell’area campana per il settore rivenditori di pavimenti e show rooms di ceramiche. Si garantiscono formazione tecnica, affiancamenti ed adeguati strumenti di marketing a supporto di iniziative locali.

Se interessati inviare curriculum vitae a: fax: 0422 858505 - email: info@skema.eu I dati saranno trattati e conservati esclusivamente per le finalità di selezioni presenti e future, garantendo i diritti di cui all’art. 13 D.Lgs. 196/03. Per ulteriori informazioni circa la gestione dei dati personali, visita il ns. sito www.skema.eu Ai sensi della legge 903/77, Skema garantisce le pari opportunità.

28 - Tile Italia 2/2012

Mauro Odorisio attuale Presidente di ANGAISA, è stato nominato nuovo Presidente di FEST, la federazione europea dei distributori idrotermosanitari (www.infonews.net). Mauro Odorisio, 58 anni e Amministratore della Odorisio Spa di Roma, copriva già in FEST la carica di Vice-Presidente ed assumerà il nuovo mandato dal prossimo 4 ottobre.

Mauro Odorisio succede alla presidenza dell’inglese Sue Knight e resterà in carica fino al 2014. Fra i primi eventi che caratterizzeranno la presidenza di Odorisio, l’organizzazione del 53° Congresso FEST, che si terrà a Roma dal 4 al 6 ottobre 2012. Nell’ambito del programma congressuale verrà presentata una nuova ricerca del CRESME dedicata ai modelli distributivi che caratterizzano il Settore in ambito europeo e ai futuri scenari del Mercato.


LE ARDESIE

omniadvert.com

il nuovo formato della pietra*

Pavimento in gres porcellanato: Serie Le Ardesie 15x90

Via Ghiarola Nuova n. 162/164 - 41042 Fiorano (MO) t. +39 0536 914914 - f. +39 0536 914990 - www.phormasrl.it


Obiettivo Vendita

http://www.flickr.com/photos/fabiodilupo/

STORRI srl Loc. Vitiano, Ss 71 - Arezzo tel 0575 97654 e-mail s. storri@sisted.com

Immagine tratta da Google Maps

di Silvia Bertolani

Storri, loc. Vitiano (Arezzo)

Tile Italia: - Quale la storia di Storri Srl ? Stefania Storri: “La nostra azienda nasce ad Arezzo negli anni ’70 come rivendita di attrezzature e materiali per l’edilizia pesante. Mio padre e i suoi due fratelli hanno dato vita a questa attività per rispondere alle richieste di un settore, quale quello dell’edilizia, in quegli anni in pieno sviluppo. E l’evoluzione di Storri Srl è andata di pari passo con quella del mercato”. Tile Italia: - In questo modo si sono create le premesse per la realizzazione della nuova sala mostra… S. Storri: “Esatto. L’ingresso nella società della nuova generazione - ovvero di noi figli e nipoti -, ha contribuito ad una visione più in prospettiva, con nuovi investimenti per il futuro. Abbiamo quindi inaugurato lo showroom dedicato alle finiture d’interni lo scorso dicembre. Anche se il periodo non è certo dei più incoraggianti, per noi i tempi erano decisamente maturi per affrontare questa nuova sfida e offrire ai nostri clienti un servizio più completo”. 30 - Tile Italia 2/2012

Tile Italia: - Quali i prodotti commercializzati all’interno della nuova unità? S. Storri: “Trattiamo principalmente rivestimenti e pavimenti in ceramica, parquet, arredobagno, sanitari e accessori per il bagno, oltre a pietre naturali per l’esterno. Offriamo un servizio di consulenza completa e di progettazione 3D, grazie all’utilizzo di Maticad. Non abbiamo velleità di studio tecnico, per il quale eventualmente ci appoggiamo a collaboratori esterni fidati, ma cerchiamo di accompagnare i nostri clienti verso una scelta più completa possibile”. Tile Italia: - A tal proposito, quale il vostro principale target di riferimento? S. Storri: “Sicuramente la nostra storia ci porta ad avere buoni contatti e referenti nel mondo della cantieristica, ma il nostro obiettivo è quello di rivolgerci al privato, evitando il più possibile la ‘battaglia’ contro lo sbilanciamento del rapporto qualità/prezzo che spesso caratterizza il dialogo con le imprese. Sono, infatti, principalmente le ristrutturazioni e gli amplia-


http://www.flickr.com/photos/ondablv/

Obiettivo vendita

menti le opere edili che caratterizzano il mercato di oggi, rendendo l’utente finale il principale referente per il commercio di materiali per la finitura d’interni”. Tile Italia: - In che modo avete integrato la nuova sala mostra all’interno della sede storica di Storri Srl? S. Storri: “Oltre alla filiale in centro ad Arezzo, realizzata negli anni ’90 e dedicata ancora oggi alle attrezzature e ai materiali per l’edilizia pesante, abbiamo la nostra sede in Località Vitiano, sulla Statale 71. L’ottima visibilità offerta dall’ubicazione e la struttura a vetrata posizionata fronte-strada hanno reso quasi scontata la scelta di realizzazione qui della nuova sala mostra. Nello specifico, si tratta di una struttura di circa 250 mq situata al secondo piano dello stabile in cui già trovavano spazio il capannone coperto di 1000 mq dedicato alle colle e ai materiali per la posa, oltre ad il magazzino scoperto di circa 10.000 mq per i laterizi e affini”. Tile Italia: - A chi vi siete rivolti per allestire lo showroom? S. Storri: “Abbiamo trovato

Arezzo è un comune toscano di oltre 100 mila abitanti. Si caratterizza per un territorio molto ampio che spazia dalla pianura sulla Val di Chiana alle colline e alle zone montuose orientali. Fino dal primo dopoguerra, l’economia si è basata sulla coltivazione delle campagne circostanti e, soprattutto, sul commercio e intermediazione dei prodotti agricoli delle quattro vallate. Dopo la Seconda guerra mondiale la vocazione industriale della città è proseguita nel settore della lavorazione dell’oro, oltre ad un sempre più sviluppato settore turistico ed alberghiero.

nel sig. Costi e nel suo staff della Tek Arredamenti di Sassuolo un ottimo alleato, che ha saputo centrare in pieno i nostri desideri e le nostre aspettative”. E.O. Costi: “Siamo riusciti a realizzare un progetto di grande suggestione, unendo design e funzionalità di ogni elemento espositivo. Tutti i settori sono presentati in modo estremamente ordinato e aperto ma, allo stesso tempo, anche accattivante e inusuale, attraverso sistemi innovativi caratterizzati da finiture pregiate: Extension, Jolly, Ulisse e nuove pareti attrezzate esaltano le peculiarità di prodotti per pavimenti e rivestimenti. All’insegna di una naturalità evoluta, è stato fondamentale il trattamento delle superfici che hanno spaziato dal bianco latte laccato e laminato, all’acciaio lucido a specchio, al grigio cemento per il pavimento in vinilico, per finire con i cristalli trasparenti per le zone contract. Molto importante anche la scelta dell’illuminazione: una vela di sagoma quadrangolare proiettata su tutta l’area Tile Italia 2/2012 - 31


Obiettivo vendita

centrale dello showroom e sospesa sugli allestimenti, lascia visibile perimetralmente la copertura montante in lamiera originaria del fabbricato e ospita l’illuminazione artificiale dell’interno”. Stefania Storri: “Una struttura lineare e decisamente ben concepita che si propone come realtà innovativa per la nostra zona di riferimento”. Tile Italia: - Progetti per il futuro? S. Storri: “La nuova sfida della sala mostra è appena agli inizi e, incoraggiati da uno start up più che soddisfacente, il nostro obiettivo è quello di potenziarci nel servizio e nell’offerta verso il cliente privato”.

Realizzazione dell’allestimento: TEK Arredamenti Srl Espositori & Showroom Via Regina Pacis, 286/288 - Sassuolo (MO) Tel 0536 811601 - Fax 0536 811472 www.tekarredamenti.it uff.commerciale@tekarredamenti.it Progettazione: Enzo O. Costi, con la collaborazione di Cinzia Berretti Light Design: Vanni Meschiari, Fabrizio Pifferi

Alcune aziende commercializzate Piastrelle ceramiche: Ceramica Sant’Agostino, Porcelanosa, Serenissima-Cir Industrie Ceramiche, Impronta Italgraniti, Ceramiche Caesar, Ceramiche Mariner Cotto: Il Ferrone, Pratigliolmi Mosaico: Opus Mosaici Parquet: Berti Pietre Naturali: Consorzio Cavatori del Trentino Sanitari: Pozzi Ginori, Noken Cabine doccia: Blu Bleu Rubinetteria: Zazzeri, Zucchetti, Bandini Arredobagno: Ardeco Accessori: Industrie Bonomi 32 - Tile Italia 2/2012

Elementi radianti da arredo: Tubes Radiatori


OGGI PARLIAMO DI... ® Solacir Interiors Pavimentazione millimetrica in calcestruzzo cerato.

makelab.it

L’estetica per interni, durevole, personalizzabile, per una superficie senza giunti e di manutenzione estremamente facile.

Solacir® Interiors è il nuovo sistema di pavimentazione millimetrica per interni in calcestruzzo cerato distribuito da Levocell e rappresenta una delle ultime tendenze in tema di arredamento e design. Di origine minerale, il calcestruzzo cerato diviene un elemento per la decorazione di tutti gli spazi interni, sia ad uso pubblico che privato, integrandosi perfettamente in qualsiasi tipo di ambiente. Ideale per le nuove costruzioni e per le ristrutturazioni.

Tecnologie per l’edilizia Tel. +39 030 2130539 Fax +39 030 2130097

Gruppo

info@levocell.it - www.levocell.it

info corsi formazione 030 2130539 www.levocell.it


La vendita

di Maurizio Bardini

La piastrella ceramica viene solitamente interpretata come il solo elemento costituente un rivestimento o un pavimento e come tale, spesso, si prende il merito di un lavoro ben fatto ma anche colpe che a meglio indagare andrebbero come minimo “diluite” tra i protagonisti del risultato finale. La piastrella è l’elemento più visibile del sistema. Quasi sempre, anzi, è l’unica cosa che si vede e si può facilmente additare come causa di tutti i problemi, ma non per questo è necessariamente il vero responsabile di comportamenti anomali. Ci riferiremo, per comodità, alla tipologia di posa più comunemente adottata e cioè ad un massetto di malta di sabbia e cemento di spessore di circa 6 cm, adeguatamente stagionato (almeno 1 mese) su cui le piastrelle vengono posate con l’utilizzo di collanti adeguati al tipo di supporto e applicati per spatolatura. Quando un pavimento si frattura o si scheggia, all’osservatore viene in mente la debolezza della ceramica o che il venditore abbia consigliato una tipologia incompatibile con la destinazione d’uso. In verità, spesso, la causa di un danneggiamento meccanico dipende da fattori diversi dalla piastrelle in sé come, ad esempio: un eccessivo ritiro del massetto di posa per una sua errata esecuzione; cattiva gestione delle fughe e dei giunti di dilatazione; problemi di complanarità e

1

34 - Tile Italia 2/2012

Un colosso con i piedi di argilla … (resistenza meccanica) molto altro, ma tutte cose che competono l’istallazione e non il prodotto ceramico in se stesso. è bene ricordarsi che la piastrella è una lastra sottile alcune millimetri che se non vincolata al sottofondo, per quanto robusta possa essere, raggiungerà prima o poi il limite meccanico sopportabile dalla sua forma geometrica (foto 1 e 2). è anche errato pensare che gravi problemi meccanici possano avvenire solo in locali ad uso gravoso come i centri commerciali. Anche in un normale appartamento, una seria problematica di “ritiro” del sottostante massetto può provocare spinte reciproche sulle piastrelle, tali da vincere la forza di adesione e farle prima distaccare e poi incuneare l’una verso l’altra fino ad innescare fratture o sollevamento. Se una piastrella non è solidale col sottofondo ma staccata da esso, lo sforzo meccanico incidente nella zona vuota (es un angolo), può spezzarla esattamente come si spezzerebbe qualsiasi altro oggetto sottile caricato a sbalzo. Se la piastrella è particolarmente robusta e non si spezza, inoltre, può verificarsi un fenomeno ancora più difficile da gestire come il sollevamento. Chi avesse avuto la sfortuna di incappare in un fenomeno del genere, si è reso conto che lo spazio dove prima stavano comode le due file di piastrelle, improvvisamente si è fatto troppo stretto (foto 3): segnale più che

evidente di un accorciamento del sottofondo a cui le piastrelle, assolutamente rigide, non possono adeguarsi se non previsti particolari accorgimenti in fase di posa. Il cosiddetto “ritiro” è un comportamento tipico di tutti i materiali cementizi che si neutralizza con l’adozione di opportuni adittivi e, quando la superficie sia molto grande, utilizzando i giunti di dilatazione atti a creare “ammortizzatori”.

2

3

Conclusioni La piastrella ceramica è di per sé un oggetto molto stabile, poco soggetto a variazioni dimensionali nel tempo e per niente predisposto all’elasticità. Tutto ciò che nel mondo delle costruzioni è a base cementizia invece, è molto soggetto a variazioni dimensionali sia iniziali (il ritiro delle malte) che nel tempo, con allungamenti e accorciamenti legati all’ambiente esterno. Una delle incongruenze cui si assiste nell’ambito delle piastrelle ceramiche e della relativa posa, è che non ci sia una chiara normativa e che si sia fatto molto poco fino ad oggi per sviluppare lo stretto legame che dovrebbe invece esserci tra produttore e operatore della filiera. è solo da poco che questa esigenza di stretta simbiosi ha cominciato ad essere sentita. Stanno finalmente nascendo a beneficio


La vendita Maurizio Bardini Proveniente da una importante esperienza presso primarie aziende del settore ceramico, tra cui Gruppo Concorde e Marazzi Ceramiche, in cui ha da ultimo coperto il ruolo di Responsabile training tecnico e Assistenza Clienti, Bardini è attualmente titolare di SINERGIA sas - Formazione del personale e gestione del contenzioso. www.bardinimaurizio.com

della qualità finale, iniziative pubbliche e private che hanno lo scopo di scambiare esperienze e rendere comuni le tecnologie e le conoscenze di chi produce ceramica e/o collanti, con chi è preposto ad utilizzarle correttamente con i giusti complementi e le corrette attrezzature. Il venditore di sala mostra attento e preparato (ancora una volta lui) saprà sicuramente guidare il cliente verso la ricerca di un buon sodalizio tra la piastrella scelta ed ogni altro dettaglio relativo alla sua posa in opera, necessario per ottenere il miglior risultato.

advertising

NUOVO FILACR10. No vertical limits.

Prospettive sempre nuove: risultati sempre migliori. Dalla ricerca e sviluppo FILA nasce FILACR1 0, il nuovo detergente concentrato specifico per eliminare i residui di stucchi epossidici, anche su superfici verticali. • Specifico per la pulizia di ceramica, gres e mosaici in vetro. • Rispetta le fughe. • Efficace anche su residui consistenti e tenaci.

Efficace sugli stucchi epossidici di tutte le marche.

SCOPRI IL NUOVO FILACR10

filachim.com SINCE 1943


Attualità

di Chiara Bruzzichelli

Bruno parquet, con sede a Mondovì in provincia di Cuneo, è da oltre 80 anni attiva nella commercializzazione di parquet prodotti da società con sede in Costa d’Avorio, Camerun, Polonia, Croazia e Francia. Bruno, oltre a garantire tutti i suoi prodotti a norma CE e rispettosi degli standard stabiliti dalle normative UNI EN, aderisce anche al “Codice Trasparenza Parquet”. E’, quest’ultimo, un progetto nato in Edilegno Arredo e comprendente un gruppo di aziende che garantiscono la produzione e distribuzione di un prodotto rispettoso delle regole e delle esigenze del mercato, dichia-

rando la provenienza della materia prima, fornendo le schede prodotto e rispettando il Codice del Consumo. Bruno parquet, lo scorso 9 e 10 marzo, ha riunito in una convention di due giorni la sua migliore clientela per presentare le ultime due collezioni: PaviKer e Belle èpoque Bio. Ora, se Belle èpoque Bio costituisce una nuova collezione di parquet prefinito massiccio 100% naturale, con PaviKer siamo di fronte ad una vera “provocazione” perché, com’è dichiarato dalla stessa Bruno: «PaviKer è l’unica ceramica che si posa come un

L’Albergo dell’Agenzia: conferenza stampa 36 - Tile Italia 2/2012

Bruno parquet e le Langhe: un mondo di eccellenze parquet». Ora, prima di descrivere le due nuove linee di prodotto, vorrei dedicare un attimo di attenzione alla convention con i rivenditori, per lo svolgimento della quale Bruno ha scelto, quale splendida scenografia, lo storico Albergo dell’Agenzia a Pollenzo (CN), nato da un’idea di Slow Food e luogo ideale per chi è alla ricerca dei piaceri del palato, oltre alla splendida tenuta di Fontanafredda nel cuore delle langhe cuneesi.

I luoghi della convention L’Albergo dell’Agenzia, collocato all’interno del complesso

che è oggi sede, a Pollenzo (CN), dell’Università di Scienze Gastronomiche, della Banca del Vino e del Ristorante Guido, è il risultato di un prezioso recupero delle storiche costruzioni neogotiche dell’Agenzia di Pollenzo, erette da Re Carlo Alberto di Savoia (dal 1835) sull’area di quella che era stata la città romana di Pollentia. Al termine della conferenza stampa gli ospiti sono stati poi condotti, in visita guidata, dall’Albergo dell’Agenzia alla Tenuta e alle Cantine Fontanafredda. La serata si è quindi conclusa presso il Salone delle Feste del ristorante di Villa


Attualità

Non c’è niente di più bello di una vigna ben zappata, ben legata, con le foglie giuste e quell’odore della terra cotta dal sole d’agosto. Una vigna ben lavorata è come un fisico sano, un corpo che vive, che ha il suo respiro e il suo sudore. Cesare Pavese – La luna e i falò

Cantine Fontanafredda

Villa Contessa Rosa

Cantine Fontanafredda Tile Italia 2/2012 - 37


Attualità

Contessa Rosa, dove è stata servita una cena dal gusto e dai profumi caratteristici delle Langhe. Villa Contessa Rosa, residenza reale costruita da Vittorio Emanuele II (1820-1878) per sé e per la sua seconda moglie, familiarmente chiamata la “bela

Rosìn” ma insignita del titolo di Contessa di Mirafiore e Fontanafredda, è oggi un luogo di ospitalità raffinata, immerso nei settanta ettari di vigneti della Tenuta Fontanafredda ed attorniata dalle dolci colline delle Langhe.

Bruno

®

Pavimenti in legno dal 1929

nuove linee di prodotti Bruno parquet PaviKer, la provocazione Nato dalla collaborazione di Bruno parquet con Gozzi Automazioni e Laminam, PaviKer è un prodotto innovativo nel mondo dell’edilizia che apre la strada ad una nuova concezione di pavimento. Il connubio tra parquet e ceramica crea infatti un inedito concetto di superficie, mentre la nuova tecnologia produttiva garantisce a PaviKer un’ottima capacità di isolamento acustico. Ma cos’è esattamente PaviKer? PaviKer è un pavimento multistrato composto da: • uno strato superficiale di ceramica LAMINAM con spessore 3 mm • un supporto multistrato in legno di betulla (Betula spp.) PaviKer è caratterizzato da: • grande stabilità dimensionale, grazie all’orientamento ortogonale della fibratura di ogni strato • ottima adesione, grazie ad un incollaggio fenolico tra i diversi strati

Paviker 38 - Tile Italia 2/2012

• rapidità e facilità di posa con colla bi-componente, anche in sovrapposizione a differenti materiali senza demolire l’esistente. PaviKer è fornito in 3 differenti spessori 11; 14; 15 mm - per consentirne l’abbinamento, grazie alla lavorazione con incastro a maschio e femmina, con tutti i parquet prefiniti Bruno, linee Velvet, TeknoMaxi e TeknoPret. Belle époque Bio, il parquet prefinito massello… naturale al 100% Belle époque Bio è proposto con: • superficie Piallata spazzolata o Taglio sega spazzolata o semplicemente Spazzolata (i trattamenti superficiali artigianali sono realizzati interamente in Italia) • in 5 specie legnose: Rovere (sabbia, grigio cenere, miele, anticato) nei formati di 14/15 mm di spessore x 90/120/160 mm di larghezza x 600/1200 mm di lunghezza; Doussié nei formati di

Belle époque Bio

14/15 mm di spessore x 120 mm di larghezza x 500/1400 mm di lunghezza; Iroko nei formati di 14/15 mm di spessore x 120 mm di larghezza x 500/1400 mm di lunghezza; Teak Asia nei formati di 15 mm di spessore x 120 mm di larghezza x 600/1400 mm di lunghezza; Teak Africa 14 mm di spessore x 90 mm di larghezza x 500/1200 mm di lunghezza. Belle époque Bio è: • esente da formaldeide • finito con 3 mani di olio naturale, applicate manualmente, che ravvivano la struttura naturale del legno, rendendo più intensa la tinta del fondo e mostrando una superficie a poro aperto, satinata, resistente e non ingiallente • testato per l’uso in bioedilizia, una scelta di costruire le proprie abitazioni con materiali naturali e non nocivi • un materiale ecologico che pone grande attenzione all’ambiente e al benessere delle persone


Economia&mercato

TOTO, 95 anni di storia La sede centrale della giapponese TOTO si trova a Kokura, una città portuale sulla costa settentrionale dell’isola di Kyushu. È questo il principale centro tecnologico e manifatturiero di un marchio che oggi occupa 24.000 dipendenti in tutto il mondo, è presente in 18 Paesi ed ha un fatturato di Gruppo che, nel 2011, ha raggiunto i 3,750 milioni di Euro. A Kokura il team di Ricerca & Sviluppo, oltre 1.000 dipendenti, progetta e perfeziona le innovazioni tecnologiche, dal WASHLET e NEOREST ai rivestimenti CeFiONtect e HYDROTECT, che hanno permesso a TOTO di ridefinire la cultura del bagno. Finora, nel mondo, sono stati venduti oltre 30 milioni di WASHLET ed il lancio europeo di TOTO fa parte della mission aziendale tesa ad esportare nel mondo la Clean Technology: “Noi diciamo che quando si usa il WASHLET una volta, non è possibile tornare indietro, perché il desiderio di una vita confortevole non è un’esclusiva dei giapponesi”. In tutti i prodotti TOTO il contenuto tecnologico, fra i più elevati, è perfettamente integrato in un sofisticato design, che non si vede, ma che si sente. E’ il 1917 l’anno in cui Kazuchika Okura fonda la TOYO TOKI CO. Ltd., successivamente rinominata TOTO. Cinque anni prima, nel 1912, Okura aveva fondato un laboratorio con l’intenzione di sviluppare sanitari in ceramica come quelli ormai comuni in Europa e in America mentre a quel tempo, in Giappone, dominavano i tradizionali vasi in legno e non esisteva la rete fognaria. Nel 1923 un grande terremoto devasta Tokyo e, in occasione della ricostruzione, la città si dota della rete fognaria mentre cresce rapidamente la domanda di sanitari. Dopo la Seconda Guerra Mondiale, TOTO avvia la produzione di accessori in metallo e rubinetteria ed affianca ai sanitari la produzione di piastrelle ceramiche. Il Giappone è nel pieno del miracolo economico quando, nel 1964, ospita le Olimpiadi di Tokyo: TOTO è di nuovo in prima linea e mostra la propria forza con la fornitura dei bagni modulari prefabbricati creati per le 1.044 camere dell’Hotel New Otani. Al 1977 risale l’apertura del primo stabilimento TOTO all’estero: P.T. Surya TOTO Indonesia. 40 - Tile Italia 2/2012


Economia&mercato

LA CLEAN TECHNOLOGY “Clean Technology” è la formula che meglio descrive quello che è realmente TOTO. È un principio che guida l’azienda fin dalla sua fondazione verso un concetto completamente nuovo dell’uso del bagno. Ecco come definirla in pochi, semplici punti: 1. Il futuro del bagno Così come la tecnologia ha rivoluzionato ogni aspetto della vita contemporanea, le innovazioni TOTO stanno cambiando il modo in cui le persone pensano e usano il bagno. 2. La via verso un migliore stile di vita I prodotti TOTO permettono livelli di confort inimmaginabili. La pulizia con acqua calda non è solo igienica, è anche piacevole e confortevole per tutti, dai bambini agli anziani. Il 1980 è l’anno di WASHLET che, proponendo un concetto completamente nuovo di igiene e comfort, si impone in Giappone come un nuovo standard culturale, oltre che commerciale. Negli anni Ottanta, sulla scia del successo di WASHLET ed applicando la tecnologia in direzione di altre fasce di prodotto, TOTO presenta le prime serie di cucine modulari di fascia alta. Nel 1990 TOTO, dopo Indonesia, Corea, Thailandia, Taiwan e Hong Kong, avvia la propria attività negli Stati Uniti e, nel 1994, si espande anche in Cina. Nel 1993 avviene il lancio della serie NEOREST che, incorporando il WASHLET, dà luogo ad una stanza da bagno ai

massimi livelli nel campo dell’estetica e della qualità delle prestazioni. E’ il 1998 quando TOTO lancia HYDROTECT, una tecnologia fotocatalitica brevettata che, applicata alle piastrelle di ceramica riduce il livello degli inquinanti nell’aria, rendendole ideali anche per uso esterno. Al 2006 risale l’inaugurazione del TOTO Universal Design Research Centre il cui scopo è la creazione di nuovi prodotti. Nel 2009 TOTO sbarca in Europa, alla mostra ISH di Francoforte. Nel 2012 apre il suo primo showroom a Londra e fa ingresso sul mercato italiano dove ha partecipato, per la seconda volta, al Salone del Bagno.

3. Filosofia del design TOTO inserisce in modo discreto la Clean Technology nei suoi prodotti, usando il design in modo sofisticato, ma la filosofia di TOTO va oltre l’estetica: è garantito un facile utilizzo della Clean Technology da parte di tutti gli utenti. 4. Vantaggi ambientali Perché una tecnologia sia veramente pulita deve contribuire, oltre che al miglioramento del confort e dell’igiene degli utenti, al rispetto dell’ambiente. Così fa la Clean Technology TOTO: oltre al risparmio di acqua ed energia, come nei rubinetti idroelettrici, i prodotti TOTO garantiscono superfici ceramiche che richiedono meno detergenti e una riduzione degli inquinanti nell’aria.

Tile Italia 2/2012 - 41


Posa&tecnica

Schlüter -DITRA 25: la forza di 25 anni di esperienza ®

di Roberto Aiazzi

Celebrare 25 anni di vita di un prodotto edile non è sicuramente un evento quotidiano. Troppo spesso, nel settore delle costruzioni, nuovi prodotti e promettenti “grandi innovazioni”, una volta in esercizio nella realtà cantieristica, di fatto non superano i primi anni di vita. Infatti alcune tecnologie - sebbene rassicuranti promesse in laboratorio - dopo poco tempo scompaiono silenziosamente dal mercato. La multinazionale tedesca Schlüter-Systems, invece, festeggia quest’anno l’importante traguardo del “quarto di secolo” per la sua guaina “Schlüter®-DITRA”: un sistema che quando fu lanciato sul mercato mondiale, nel lontano 1987, rivoluzionò il classico concetto delle guaine fino ad allora conosciute.

1

La Storia Werner Schlüter è stato il primo a percepire la necessità di creare un supporto, direttamente rivestibile, in grado di assolvere l’importante funzione di “separazione” tra fondo e superficie piastrellata. Un supporto innovativo “specifico” per un materiale come la ceramica, dalle caratteristiche meccaniche eccezionali che, unite alle alte prestazioni degli adesivi, spesso necessita di un grado di libertà allo scorrimento rispetto al sottofondo. Negli anni Ottanta era infatti già noto che i “sottofondi” sui quali si posano le piastrelle sono spesso soggetti a movimenti diversi rispetto a quelli della superficie piastrellata, determinando nel tempo, sulla superficie stessa, crepe, fessurazioni e distacchi non accettabili nell’ambito di uno sviluppo tecnologico e moderno della posa. Va quindi dato particolare merito alla Schlüter-Systems se questo principio di “desolidarizzazione” è oggi ampiamente riconosciuto nella nostra realtà edile. Il colpo di genio che il Maestro posatore Werner Schlüter ebbe nella piccola città di Iserlohn, in una Germania ancora divisa dal “muro”, costituisce oggi un sistema ampiamente collaudato su milioni di terrazzi e balconi in tutto il mondo. 42 - Tile Italia 2/2012

Impermeabilizzazione realizzata presso Città del Vaticano

Spesso oggetto di tentativi di imitazione, Schlüter®-DITRA è rimasta da sempre “L’Originale”, facilmente riconoscibile nei cantieri, dal suo tipico colore arancione intenso (figura 1) e tuttora protetta da importanti brevetti internazionali. Per sottolineare la lunga esperienza che rende questo sistema unico sul mercato e festeggiarne il venticinquennale, SchlüterSystems ha quindi deciso un piccolo restyling principalmente nella comunicazione, rinnovando il nome della guaina in “Schlüter®-DITRA 25”.

Le funzioni Schlüter®-DITRA o, meglio, “Schlüter®DITRA 25” è una guaina in polietilene di 3 mm di spessore, rivestita sul lato inferiore con uno speciale tessuto ed è in grado di assolvere a 3 funzioni fondamentali: • separazione • sfogo delle tensioni di vapore

• impermeabilizzazione 1. La funzione di separazione (figura 2), è sicuramente quella che ha caratterizzato maggiormente il sistema fin dalla sua ideazione. Infatti, il doppio strato di adesivo con interposta Schlüter®-DITRA 25 realizza uno strato di scorrimento orizzontale in grado di prevenire il trasferimento delle crepe sul pavimento, annullando di fatto le tensioni generate da due corpi che si muovono in maniera differente. Questo principio garantisce una maggiore sicurezza, riduce i tempi morti in cantiere e permette una maggiore flessibilità progettuale sia in utilizzo in interno sia - e forse soprattutto - in utilizzo in esterno. 2. Altra importante funzione svolta dalla guaina Schlüter®-DITRA 25 è il controllo delle tensioni di vapore (figura 3). è questa una caratteristica in grado di produrre conseguenze estremamente


Posa&tecnica

2

3

vantaggiose nella gestione del cantiere, soprattutto quando questo sia collocato in esterno e nella stagione invernale. Il controllo delle tensioni causate dal vapore è ottenuto efficacemente grazie alle piccole cavità poste al di sotto della guaina. Queste cavità sono infatti in grado di distribuire le pressioni generate dal vapore di risalita - e dovuto alla fase di asciugatura del fondo su cui è adagiata la stessa guaina - su una superficie maggiore, diminuendone in maniera importante l’intensità, garantendo la presa del sistema ad adesivo e consentendo la realizzazione della posa in opera delle piastrelle non appena il massetto sia calpestabile. La capacità della guaina Schlüter ®-DITRA 25 nel controllare le tensioni causate dal vapore, ha cambiato molto ed in meglio le abitudini degli applicatori, da sempre alle prese - soprattutto nelle stagioni invernali ed in esterno - con una umidità dei supporti maggiore di quella consentita per la posa. In tali situazioni gli installatori si trovano in genere costretti tra due interessi contrastanti,

4

Tile Italia 2/2012 - 43


Posa&tecnica

come il voler dare tempi certi per l’installazione e, contemporaneamente, la garanzia del proprio lavoro. Risolvono questo aspetto in modo sicuro i posatori che si fidano da 25 anni di Schlüter®-DITRA. 3. La struttura in polietilene di Schlüter ®DITRA 25 garantisce inoltre una perfetta impermeabilizzazione del supporto (figura 4) con la semplice aggiunta delle fascette Schlüter®KERDI-KEBA, sigillate nei punti di giunzione della guaina mediante Schlüter®-KERDI-COLL. Peraltro le fascette Schlüter®-KERDIKEBA, disponibili in diverse altezze, sono in grado di risolvere i più diversi attacchi ai punti critici anche attraverso l’impiego di Schlüter®-KERDI-FIX, sigillante polimerico. La funzione di impermeabilizzazione è infine completata da importanti accessori, come gli scarichi ed i gocciolatoi, attraverso i quali è possibile realizzare non

solo uno strato impermeabile sicuro, ma anche un pavimento ben rifinito.

25 Anni di risultati Il mercato edile internazionale ha collaudato l’intuizione del 1987 del Maestro di posa Werner Schlüter, con milioni di metri quadri posati. Schlüter®-DITRA 25, lo strato che evita crepe e fessure permettendo la posa su massetti appena calpestabili garantendone al contempo l’impermeabilizzazione, ha percorso una concreta, lunga e prestigiosa strada. Schlüter®-DITRA 25 è l’unica guaina “specifica” per pavimenti e rivestimenti ad avere ottenuto il marchio CE. Schlüter®-DITRA è stata una grande intuizione ed oggi, con il nuovo nome “Schlüter®-DITRA 25”, si intende ulteriormente sottolineare come questo sistema di posa sia tuttora estremamente attuale, a 25 anni dalla sua nascita.

L’architetto Roberto Aiazzi, dal 2005 responsabile dell’Ufficio Tecnico Divisione Edile di Schlüter-Systems Italia Srl, è anche membro del Gruppo Uni pavimenti e rivestimenti e Gruppo Uni rivestimenti lapidei.

Elenco Inserzionisti

Adesital 21

Made Expo

Alberani 59

Mapei 8

Schlueter Systems

Bertolotto 15

Margaritelli 6

Seychelles 5/103

Bruno 83

Maticad 104

Sichenia

Cercol 4

Murexin Ag

Duravit 61

Opera 63

Tagina

Fila 35

Opus Vitreum

50/51

Technokolla 55

Granitifiandre 71

Original Parquet

10/11

Tecnargilla 95

Iiea 54

Phorma 29

Tek Arredamenti

Insca 27

Piemme

Terreal 45

Internicasa 84/85

Porcelanosa 81

Tls Of Italy

Iris Ceramica

Progress Profiles

69

Virag 65

Levocell 33

Raimondi 19

Woodco 79

Litokol 20/22/24

Rondine Group

44 - Tile Italia 2/2012

77

93

57

Ii Cop

67

Sadon 73 3

Iii Cop

Stile 1 Iv Cop

75

39


Artwork by Carta e Matita

NON CONVENTIONAL LIVING

SanMarco, leader tra i produttori di elementi in laterizio, aiuta architetti e progettisti a sperimentare soluzioni innovative per gli spazi. La forza della tradizione, per vivere e progettare fuori degli schemi. WWW.SANMARCO.IT

TEL 0131.941739


In Sala Mostra

di Sara Falsetti

Si è svolta a Verona l’8^ edizione di Progetto Fuoco, confermandosi fiera leader mondiale, tra le specializzate in impianti e attrezzature per la produzione di calore da biomassa. Circa 70.000 i visitatori, il 10% in più rispetto all’edizione precedente, addirittura raddoppiati i visitatori esteri, provenienti da 39 Paesi, che hanno superato le 6.000 presenze: in testa Francia e Grecia, seguite da Gran Bretagna e Germania e, quindi, da Spagna, Belgio, Slovenia, Austria, Canada, Slovacchia. Dal Canada è giunta una delegazione ufficiale guidata da Emmanuel Kamarianakis, ministro consigliere commerciale dell’Ambasciata del Canada a Roma, per proporre una partnership per la vendita di legname dalle loro foreste certificate. Grande la soddisfazione espressa da Ado Rebuli, presidente di Piemmeti, segreteria

PROGETTO FUOCO 2012, il successo della biomassa organizzativa della manifestazione “Risultato superiore alle più rosee aspettative, soprattutto in questa fase congiunturale difficile per il Paese: segno che il settore sa esprimere interessanti proposte alternative per il risparmio energetico, per la sicurezza e per l’ambiente” e da Ettore Riello, Presidente di Veronafiere “L’edizione 2012 ribadisce il ruolo di Progetto Fuoco quale manifestazione leader a livello internazionale. Lo dicono i dati relativi alle presenze che hanno fatto segnare un incremento del 15% degli espositori e del 10%. dei visitatori”.

La gamma esposta Progetto Fuoco 2012 è come di consueto stata una manifestazione spettacolare, facile da visitare ed esaustiva dell’ampio tema “biomassa”: i 554 espositori, com-

MCZ 46 - Tile Italia 2/2012

prendenti i marchi internazionali più prestigiosi, hanno messo in luce nei loro stand i prodotti di punta, dal caminetto di design alla stufa tradizionale in ceramica fino alle più innovative caldaie a biomassa. Ciò che ha da sempre reso unico nel suo genere Progetto Fuoco, e cioè il grandioso impianto di aspirazione fumi che copre ben 4 padiglioni, ha dato modo di vedere accesi quasi 250 apparecchi, tra stufe e camini, dando loro la possibilità di esprimere al meglio le caratteristiche estetiche e le innovazioni tecniche. Negli spazi esterni della fiera sono state esposte anche le macchine e le attrezzature agroforestali necessarie alla coltivazione delle boschi, così come le nuove tecnologie per la lavorazione del pellet e del cippato. Esposte, per la prima volta, anche le autobotti utilizzate per un nuovo servizio di “rifornimento a domicilio del


In Sala Mostra

LTi mu

ia

med

A

More contents on your tablet

Montexport Tile Italia 2/2012 - 47


In Sala Mostra

Nunnauuni

Focus

pallet”, con contenitore da esterno affidato in comodato d’uso gratuito al cliente. La produzione e qualità della biomassa, sia pellet sia legna,

La Castellamonte 48 - Tile Italia 2/2012

e la sua relativa distribuzione, ha peraltro raccolto a Verona aziende provenienti da ben 30 differenti Paesi.


In Sala Mostra

Il mercato in Italia Per quanto riguarda l’Italia va anzitutto ricordato che essa è il primo produttore mondiale di stufe e caminetti, con un giro d’affari di 1 miliardo di euro prodotto da 200 aziende che nel 60% dei casi hanno sede in Veneto e Friuli, mentre l’intera filiera comprende 13.600 imprese per un totale di 34.600 addetti e un fatturato di 5 miliardi di euro. L’Italia è anche il primo importatore mondiale di legna da ardere e leader europeo per consumo di pellet (con 20 milioni di tonnellate di biomassa legnosa nel 2011). Nel nostro Paese l’interesse per la combustione a biomassa è certamente dettato dall’esigenza di risparmiare sulla bolletta energetica, ma è anche frutto di una sempre più diffusa sensibilità verso le energie rinnovabili e verso prodotti in grado di fornire, con soluzioni arredative di raffinato design, un calore più salubre. Gli italiani, che ad oggi hanno istallato 5,9 milioni di impianti domestici a legna (di cui 1,5 milioni di stufe a pellet), dimostrano peraltro di avere sempre più chiaro il confronto tra i costi dei vari combustibili per il riscaldamento: il più caro resta il gpl (182 euro per MWh termico prodotto), seguito da gasolio (113), metano (90), pellet (47), legna da ardere (33) e cippato (30). Sul fronte delle emissioni in atmosfera, nei numerosi convegni e incontri tecnici che hanno coinvolto in quest’ultima edizione di Progetto Fuoco oltre 1.100 partecipanti, si è molto discusso di qualità dell’aria (soprattutto nei maggiori centri urbani) e dell’importanza di ammodernare i vecchi impianti: i più nuovi e sofisticati rispondono alle più restrittive normative europee e sono in grado di raggiungere rendimenti termici del 90-95%. Da ricordare che le stesse direttive comunitarie incentivano in Italia l’impiego di biomasse per accrescere, entro il 2020, la percentuale di energie prodotta da fonti rinnovabili tanto che “conto energia” continuerà a premiare chi passerà dalle vecchie caldaie alle nuove. “Rinnovare il parco energetico di famiglie ed enti locali, - si è rilevato nei convegni internazionali promossi in collaborazione con AIEL, Associazioni di categoria e Università di Padova significa oltretutto creare nuova occupazione all’interno della filiera: da chi disbosca a chi tratta il legname, dai produttori di impianti ai distributori e manutentori”.

Clementi

Fontana Tile Italia 2/2012 - 49


L’anima creativa di Opus interpreta le forme, i colori e i materiali con abbinamenti coraggiosi e mai banali; la durezza del marmo con la fragilità del vetro, forme trasparenti che si lasciano attraversare dalla luce con altre opache che la imprigionano, l’oro puro e raffinato con la pietra aspra e ruvida. Opus è un atelier di creazioni eleganti e originali per personalizzare gli ambienti e renderli unici con insoliti accostamenti di forme, materiali e colori.

Alfonsine 48011 (RA) Italia via dei Carpentieri 3 tel. +39.0544.83234 info@opusvitreum.com

www.opusvitreum.com


QUADRASTUDIO.info


Spazio contract

picture by: Sara Falsetti

di Chiara Bruzzichelli

Con il termine contract si indicano, genericamente, le forniture destinate ai grandi progetti di ospitalità: alberghieri e residenziali, di musei e teatri, di navi da crociera e di stazioni aeroportuali e ferroviarie, ecc ecc. All’interno della generica indicazione di “contract” è però necessario distinguere due differenti macro-aree di aziende impegnate nel settore: • le aziende General Contractors che sono in grado di offrire un completo servizio chiavi in mano, occupandosi di ogni aspetto della realizzazione del progetto: organizzativo, produttivo e logistico; • le aziende Contract Suppliers, in grado di collaborare alla realizzazione di un progetto contract limitatamente alla fornitura di una o più tipologie di prodotti, anche customizzati. A questa tipologia appartengono certamente un sempre maggior numero di aziende specializzate nella fornitura di pavimenti e rivestimenti, arredi e finiture di interni. Occuparsi di contract è comunque molto

impegnativo, perchè richiede strutture appositamente dedicate e non solo in caso di aziende General Contractors ma anche per quanto riguarda le aziende Contract Suppliers. Occuparsi di contract, infatti, significa specializzarsi in un grande gioco di squadra, formando uffici aziendali dedicati che siano in grado di monitorare le opportunità che si aprono in tutti i paesi del mondo e project manager in grado di tenere ben salda la regia di operazioni complesse. Operazioni che comprendono certamente la tenuta dei rapporti con investitori e progettisti, ma anche una grande capacità di coordinare l’attività della propria azienda con le esigenze di una quantità di altre aziende differenti, tutte chiamate ad interagire con l’unico obiettivo della realizzazione del progetto. In effetti si tratta di una cosa difficilmente compatibile con la mentalità delle piccole e medie imprese italiane, in genere troppo poco strutturate e immerse in una cultura incentrata sul sé e sullo studio del prodotto. In tal senso, ai produttori italiani

che intendono avvicinarsi al mondo del contract è anzitutto richiesto un “cambio di mentalità” che consenta di passare dalla cultura della gestione del prodotto (in cui è specializzata ogni singola eccellenza produttiva italiana) alla cultura della gestione del progetto. Come ha più volte dichiarato Roberto Moroso, amministratore delegato di Moroso Spa - nota azienda General Contractor - e referente di Federlegno-Arredo per il rilancio del Progetto Contract sotto l’insegna dell’ICDI- Italian Contract Design Industry (www.icdi.it): «Dobbiamo cominciare a innamorarci della cultura del progetto. Fino a ora, come imprenditori, siamo stati innamorati della cultura del prodotto». ICDI - Italian Contract Design Industry - è un portale promosso da Federlegno-Arredo per promuovere l’eccellenza della produzione italiana rivolgendosi agli operatori internazionali specializzati in spazi collettivi: studi di progettazione, space planners, specifiers, buyers, opinion formers, riviste di settore, ecc.

appuntamenti 2012 per il Contract 30.04.2012 Project Qatar - Doha exhibition center - Doha - India 14.05.2012 Hotel Experience Design corsi di alta formazione POLI.design - Politecnico di Milano - Milano - Italia 05.06.2012 Project Lebanon - Biel expocentre - Beirut - Libano 10.09.2012 EQUIPOTEL - Anehmbi Exhibition Hall Sao Paulo - Brasile 52 - Tile Italia 2/2012

14.09.2012 20.09.2012 27.09.2012 11.11.2012 24.11.2012

Arc Middle East - Abu Dhabi - Qatar IIDEX/NEOCON Canada - Direct Energy Centre Toronto - Canada Arc interiors - San Diego, CA - USA Equip Hotel - Paris Expo - Parigi - Francia SIA GUEST - Rimini Fiera - Rimini- Italia


Ultime notizie dal contract internazionale da www.contractitaliano.it UNA NUOVA CITTA’ IN CISGIORDANIA Giovedì 05 Aprile 2012 Hanno avuto inizio i lavori per la realizzazione della prima fase del progetto Rawabi, una città che sorgerà a 9 km da Ramallah e promossa dal governo palestinese insieme alla Qatari Diar Real Estate Investment Company. Si tratterà di una città costruita secondo i più moderni criteri architettonici e di rispetto ambientale, seguendo lo slogan Live, Work, Grow. Il progetto prevede la realizzazione di cinquemila unità abitative per ospitare almeno quarantamila residenti. Il costo di realizzazione si aggira intorno a US$ 800 miliardi e la durata prevista per il completamento del progetto è di 5 anni. Si aprono pertanto interessanti opportunità per società italiane interessate per lavori, forniture e servizi. (ICE AMMAN) IL DUBAI INVESTE IN CULTURA Mercoledì 28 Marzo 2012 Il governo di Dubai ha annunciato la realizzazione di un Museo di Arte moderna e di un Teatro dell’Opera per attirare un maggiore flusso di turismo culturale. Il nuovo distretto sarà situato nel quartiere di Downtown, realizzato da Emaar, e comprenderà oltre alle opere già citate, diverse gallerie, art hotel e studi di design. Emaar Boulevard, che ospiterà il Dubai Modern Art Museum e l’Opera House District, si affaccia sulle famose fontane ai piedi dell’edificio più alto del mondo, il Burj Khalifa. Secondo quanto dichiarato da Emaar, i lavori di costruzione cominceranno a breve. (ICE Dubai) ABU DHABI LANCIA I TENDER PER IL LOUVRE Mercoledì 28 Marzo 2012 Il governo di Abu Dhabi ha lanciato la ricerca di contractor per la costruzione della succursale del Museo del Louvre ad Abu Dhabi dopo una serie di ritardi. La società di Sviluppo Turistico ed Investimento - TDIC, di proprietà del governo, ha pubblicato un annuncio

sulla stampa locale per la ricerca di offerenti per i principali lavori di costruzione dello spin-off del famoso museo parigino. Il Louvre è il primo di una serie di progetti ad alto livello, comprendente una succursale del Guggenheim, in progetto per lo sviluppo di Saadiyat Island da $27mrd. Il suo destino è stato in dubbio quando TDIC ha scartato un contratto di costruzione nell’ottobre 2011. TDIC ha annunciato che il Louvre Abu Dhabi aprirà nel 2015 mentre la succursale del Guggenheim di New York aprirà nel 2017. Ha anche detto che il Museo Nazionale Zayed aprirà nel 2016. L’apertura di tutti e tre i musei era originariamente prevista tra il 2013 e 2014. Abu Dhabi, la capitale degli EAU, intende investire miliardi di dollari nel turismo, infrastrutture ed industria in modo da diversificare la sua economia dal petrolio. (ICE Dubai) UNGHERIA: NUOVO CENTRO DI RICERCHE IN SCIENZE NATURALI Lunedì 26 Marzo 2012 L’Accademia delle Scienze ungherese (MTA) ha dato l’avvio ai lavori di costruzione del futuro Centro di Ricerche di Scienze Naturali, che ospiterà sei istituti di ricerca a Budapest. Il costo totale dell’investimento ammonta a 9,5 miliardi di fiorini, pari a circa 32,7 milioni di euro. Per la realizzazione del progetto l’Accademia delle Scienze ha acquistato un edificio in fase di costruzione dal Politecnico di Budapest (BME). L’impianto situato a Buda è stato costruito nell’ambito di un investimento PPP, ma non è stato mai completato a causa di problemi finanziari. L’Accademia delle Scienze ha ottenuto un sostegno dai fondi nazionali per la modificazione del progetto architettonico originale, ed è intenzionata a costruire un centro di ricerche moderno. Attraverso l’utilizzo di pannelli solari e un isolamento termico speciale l’edificio sarà a basso consumo energetico. L’Accademia delle Scienze, collaborando con l’Università degli Studi ELTE ed il Politecnico BME, renderà possibile nel nuovo Centro di Scienze Naturali sia le ricerche

sia l’insegnamento. Nell’edificio verranno costruiti laboratori per le ricerche chimiche e biologiche, un’aula per l’insegnamento, uffici, ed un ristorante. I lavori di costruzione del Centro di Ricerche di Scienze Naturali saranno completati nel corso del 2013. L’investimento, denominato MTA-Q2, fa parte di un progetto statale che mira al rinnovamento infrastrutturale degli impianti dell’Accademia delle Scienze. (ICE BUDAPEST) KUALA LUMPUR: INVESTIMENTI NEL SETTORE OSPEDALIERO PRIVATO Giovedì 22 Marzo 2012 Entro il 2015 entreranno in funzione in Malesia 17 nuove strutture ospedaliere private per circa 4.500 posti letto e un investimento complessivo superiore al miliardo di euro. Altri tre ospedali privati espanderanno le loro strutture per 770 posti letto. In forte crescita le prestazioni sanitarie fornite a pazienti stranieri. Circa 1.900 dei nuovi posti letto saranno riservati per tale scopo. (ICE KUALA LUMPUR) MESSICO: ACCOR INVESTE NELL’INDUSTRIA ALBERGHIERA Venerdì 09 Marzo 2012

(www.riko.si) costruirà nel centro storico di Minsk, capitale della Bielorussia, un complesso per il valore complessivo di 100 milioni di euro. Il complesso sarà costituito dall’albergo Kempinski a cinque stelle (22.765 mq) del valore di 57 milioni di euro, 81 appartamenti privati (14.431 mq), spazi commerciali (14.926 mq) e parcheggi con spazi supplementari (23.411 mq). La costruzione dell’albergo dovrà essere conclusa entro la fine dell’anno 2013, la parta commerciale e abitativa entro la fine del 2014. L’azienda Riko è presente sul territorio bielorusso già da un decennio e si è guadagnata la fiducia degli investitori con una concorrenziale offerta, flessibilità e buone referenze (costruzione dell’albergo Peter 1 a Mosca e la sottostazione di Minsk). L’azienda Riko invita a cooperare nel progetto partner sloveni (così nel processo della costruzione che per la fornitura delle attrezzature), biellorussi e quelli provenienti da altri paesi. (ICE LUBIANA) IL GRUPPO ARA PER L’EDILIZIA RESIDENZIALE MESSICANA Giovedì 23 Febbraio 2012

Accor investe sul crescente mercato messicano. Il gruppo alberghiero ha annunciato un investimento di 80 milioni di dollari per l’apertura, nei prossimi quattro anni, di 13 strutture ricettive in Messico. Negli ultimi due anni Accor Mexico ha aperto 6 hotel e punta ora a espandere la presenza con partner locali. Il gruppo europeo controlla giá 12 strutture ricettive in Messico: 10 con il marchio Ibis e due con il marchio Novotel. Il programma d’espansione in America Latina prevede investimenti complessivi pari a 1 miliardo di dollari per l’apertura di 101 strutture. (ICE CITTA’ DEL MESSICO)

Il gruppo ARA investe nello sviluppo delle costruzioni residenziali in Messico. Nel 2012 il gruppo, specializzato nello sviluppo immobiliare, avvierà 21 nuovi progetti per la costruzione 38.000 unità abitative. I progetti richiedono un investimento complessivo di 4 miliardi di pesos e saranno realizzati in diversi Stati della confederazione messicana. In questa fase, Il gruppo ARA è impegnato nella realizzazione di 53 progetti nell’area metropolitana della capitale, a Cuernavaca e a Veracruz. La crescita economica e demografica del paese nordamericano spinge i maggiori operatori del settore immobiliare a realizzare importanti investimenti nell’edilizia residenziale e sociale. (ICE CITTA’ DEL MESSICO)

LA SLOVENA RIKO D.O.O. INVESTE A MINSK Venerdì 24 Febbraio 2012

L’ALBERGO PIÙ ALTO DEL MONDO APRIRÀ AD DUBAI Martedì 14 Febbraio 2012

L’azienda slovena Riko d.o.o.

L’albergo più alto del mondo aprirà segue » » Tile Italia 2/2012 - 53


Spazio contract

Impara i segreti della ceramica in un solo click

a Dubai nell’ultimo trimestre 2012, ha annunciato la catena JW Marriott. Con un’altezza di oltre 355m, il JW Marriott Marquis Dubai è l’albergo dedicato più alto del mondo e possiede un totale di 5,100mq di spazio per eventi. Inoltre, l’albergo avrà 1,608 camere, cioè il più grande albergo a Dubai in termini di numero di camere. E’ solo 26m più basso del dell’Empire State Building a New York City. “Il potenziale per soddisfare le esigenze in crescita della clientela è enorme e crediamo che l’albergo colmerà una lacuna di mercato da molto non identificata, dove gruppi, riunioni e convenzioni fino a 1.000 persone potranno avere luogo sotto un unico tetto, nello stesso luogo,” ha detto Rupprecht Queitsch, direttore generale dell’albergo. Dubai non aveva neanche un posto di questa grandezza per accomodare questo tipo di clientela. L’albergo offrirà nove ristoranti e cinque saloni d’intrattenimento. Inoltre, una spa da 1,500mq sarà a disposizione degli ospiti. Con il titolo Marquis riservato al livello più alto del portafoglio internazionale della catena Marriott, il nuovo albergo sarà il primo del marchio costruito al di fuori dell’America del Nord. (ICE Dubai) MESSICO: INVESTIMENTI NEL SETTORE TURISTICO Lunedì 13 Febbraio 2012

free demo: username “iiea” password “demoiiea”

IIEA: S.A.L.A srl • Via Fossa Buracchione 84 41126 Baggiovara (MO) • Italy Tel. +39 059 512 107 info@iiea-school.it • www.iiea-school.it

Il Messico diventa una superpotenza turistica. Nel periodo 2007-11 il settore privato ha investito 17,3 miliardi di dollari nel settore turistico. Nonostante l’incerta fase congiunturale internazionale, alcune catene alberghiere si apprestano a realizzare, nei prossimi tre anni, importanti investimenti nel grande paese nordamericano. I gruppi AM Resorts, Intercontinental Hotels Group (IHG), Grupo Posadas e City Express, Iberostar Group, la Quinta Inn & Suites hanno annunciato investimenti da

realizzare nel prossimo triennio: AM Resorts investirà 400 milioni di dollari in tre hotel a Puerto Vallarta e Cancun; IHG, che controlla il marchio Holiday Inn e Intercontinental, investirà 500 milioni di dollari nell’apertura di 47 nuovi strutture ricettive in tutto il paese; il gruppo Posadas si prepara ad investire 500 milioni di dollari in 50 progetti con i marchi Fiesta Americana, Fiesta Inn, One, Aqua, Caesar Park e Caesar Business. City Hotels ha programmato l’apertura di 15 nuove strutture nel 2012 in diversi stati della confederazione messicana. Il Gruppo Iberostar ha ripreso la realizzazione del primo di quattro hotel previsti dal programma di Litibu a Nayarit. La Quinta Inn Suites ha annunciato l’apertura della prima parte del resort La Quinta a Cancun, focalizzato sul turismo della salute e sul segmento business. La Tequila Company infine investe 10 millioni di dollari nella costruzione nella città di Tequila, nello stato di Jalisco. (ICE CITTA’ DEL MESSICO) DUBAI: 13.349 NUOVE CAMERE D’ALBERGO Lunedì 13 Febbraio 2012 Dubai ha oltre 13.300 camere d’albergo in fase di costruzione. Gli ultimi dati di STR Global mostrano che l’Emirato di Dubai ha un totale di 13.349 camere in costruzione, mentre Abu Dhabi, il secondo maggiore mercato nella costruzione d’alberghi, ha 5.298 camere. Il Construction Pipeline Report di dicembre ha rivelato che Riyadh - Arabia Saudita (2,687), Cairo - Egitto (1,977) e Amman - Giordania (1,507) sono gli altri principali mercati con oltre 1.500 camere in costruzione nella regione del Medio Oriente ed Africa.

Complessivamente, lo sviluppo della costruzione nella regione comprendeva 496 alberghi per un totale di 133.438 camere nel mese scorso, ha detto STR Global. Gli alberghi di Dubai hanno saputo mantenere i loro ricavi durante il corso del 2011, malgrado un forte aumento del numero di camere pronte, ha detto Ernst & Young. In una relazione sull’industria alberghiera nel Medio Oriente e Nord Africa, è stato rivelato che l’Emirato aveva dimostrato la sua “attrazione magnetica quale destinazione turistica. (ICE Dubai) AMRESORTS INVESTE NEL SETTORE TURISTICO Martedì 07 Febbraio 2012 AMresort punta sulla crescita del mercato turistico in Messico e Centroamerica. Alejandro Zozaya Gorostiza, presidente della società alberghiera, ha annunciato una massiccio programma di investimenti. Amresort, che ha 26 alberghi, investirà 400 milioni di dollari per la realizzazione di due strutture ricettive di lusso a Puerto Vallarta e un’altra a Cancun, nella riviera Maya. L’impresario messicano ha annunciato, inoltre, l’apertura di due strutture ricettive in Costa Rica e Repubblica Dominicana. Nel 2011 la percezione del fenomeno sicurezza in Messico ha avuto in impatto negativo sui flussi turistici in arrivo dagli Stati Uniti d’America, in particolare sulla costa del Pacifico. (ICE CITTA’ DEL MESSICO)


skycolors STUCCHI PER PIASTRELLE

Lo stucco con 24 finiture armoniose, resistenti e facili da pulire Innovazione Technokolla: nasce Skycolors, lo stucco epossidico ideale per SPA, beauty-farm e centri estetici, ma utilizzabile anche in piscine e bagni privati. Inassorbente, resistente alle abrasioni e facilmente pulibile, sigilla in tutta sicurezza le fughe di mosaici e piastrelle. L’ampia gamma di colori, particolarmente lucidi e brillanti, valorizza pavimenti e rivestimenti armonizzando tutto l’ambiente.

Scelti per qualità sottofondi, impermeabilizzanti, adesivi, stucchi e prodotti speciali per l’edilizia

Tel. +39 0536 862269 - Fax +39 0536 862660 www.technokolla.it - marketing@technokolla.com

Colori in fuga.


Spazio contract

tagina

L’Hotel “Incontro” di Avellino ha scelto di offrire ai suoi clienti una nuova possibilità di ristoro realizzando un moderno centro benessere immerso in forme di firma irreali e colori brillanti. Il progetto d’interior design è stato affidato all’architetto Simone Micheli, il quale ha scelto i rivestimenti firmati Tagina Ceramiche d’Arte, frutto della collaborazione tra lo stesso architetto Micheli e l’azienda di Gualdo Tadino, per realizzare ambienti dalle forti suggestioni polisensoriali.

pappa pappa

Nello specifico è stata utilizzata la collezione Wire System nella versione Sunlitgh, che si distingue perché porta nuovi campi segnici e funzionali all’architettura e riesce a fornire efficaci risposte estetico-prestazionali a un mercato mondiale sempre più esigente. In particolare, il formato Hammered, è stato studiato per massaggiare il piede nudo a contatto con il pavimento, ma risulta un decoro di impatto anche utilizzato come rivestimento.

Denominazione dell’opera: SPA Hotel Incontro Anno e luogo di realizzazione: 2011 Ariano Irpino (Avellino) Progettista: Simone Micheli laboratory Engineering e realizzazione: Mioblu Special Wellness Materiali utilizzati per pavimenti e rivestimenti: collezione Wire System di Tagina, versione Sunlight

56 - Tile Italia 2/2012

Il centro wellness è costituito da due ingressi che accompagnano il visitatore verso un’area ricettiva caratterizzata da linee morbide e innovative. Ci sono, inoltre, una sala relax, una VIP Room, 5 cabine per ricevere i trattamenti, un “nail-cafè” per la cura delle mani e una “Pediwellness-SPA”. In tutti gli ambienti vista e tatto si mescolano nella matericità dei rivestimenti firmati Tagina Ceramiche d’Arte.


Impermeabilizzazione garantita!

Piastrelle di ceramica e gres porcellanato sono soggetti a umidità ed intemperie. Per evitare che l’umidità possa entrare nel sottofondo vengono richieste performance molto alte agli impermeabilizzanti applicati. Murexin AG dispone per ogni applicazione nell’ambito privato, industriale o pubblico dei prodotti giusti, come ad esempio la guaina rapida Rapid 1K, contro l’acqua corrente sotto piastrelle ceramiche come in doccia, cabine doccia e bagni. Per chi vuole lavorare in modo conveniente ma flessibile usa la nuova impermeabilizzazione bi-componente Hydro Basic 2K.

CO

S

U TR

IER

E PIT

PO C O GIO I N L AG L

TU

RA

IS

OL

AM

EN

O

NUOV

SA

TO

Piu‘ informazioni sotto il nr. di Fax: +39 - 02 - 700 400 044, E-Mail: v.righetti@murexin.com


Spazio contract

granitifiandre Il centro fitness Manhattan-Nord, situato nel quartiere Heiligenstadt di Vienna, offre wellness per tutti i gusti da oltre vent’anni e, dal 2010, si avvale di un nuovo reparto realizzato con un ampio uso di piastrelle prodotte da GranitiFiandre con il metodo Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™. Una esclusiva metodologia di produzione che comporta l’applicazione ad alta temperatura di particelle micrometriche di biossido di titanio (TiO2) e sfrutta la fotocatalisi attivata dalla luce naturale o artificiale per produrre lastre ceramiche “eco-attive” per pavimento e rivestimento con reali proprietà antinquinanti e antibatteriche. L’efficacia di Active è stata certificata

dal TCNA (Tile Council of North America) e dal Centro Ceramico Bologna, che hanno comprovato che 1.000 mq di materiale Active permette una riduzione degli ossidi di azoto (NOx) pari a 20 alberi maturi. Inoltre, il CSTB (Centre Scientifique et Technique du Bâtiment) ha assegnato ad Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™ il Pass’Innovation, che testimonia autorevolmente il suo valore innovativo. Con il progetto del centro fitness Manhattan-Nord, la designer d’interni viennese Alice Koller ha voluto realizzare il “Paese delle meraviglie” del wellness, utilizzando prodotti non solo intelligenti ma anche ecologici: Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™ di Graniti Fiandre,

infatti, non richiede l’uso di detergenti chimici per essere igienizzato. Il centro fitness Manhattan-Nord è un’azienda privata, attiva sul mercato austriaco del fitness da 20 anni ed è particolarmente attenta all’aspetto salutare del training. L’intero progetto del centro benessere è costruito attorno alla tematica del passaggio dall’alba al tramonto e lo stesso progetto di illuminotecnica esercita un effetto benessere. Il centro wellness propone vari tipi di sauna e di docce e diverse proposte pensate per la salute dei suoi ospiti, come le cabine a infrarossi, utili in caso di problemi alle articolazioni e l’esperienza di crash-ice per regolare la circolazione.

Denominazione dell’opera: Centro Wellness Manhattan-Nord Anno e luogo di realizzazione: 2010 Vienna, Austria Progetto architettonico: Alice Koller - Wonderland design Realizzazione: Markus Ochs - Silgmann Materiali utilizzati per pavimenti e rivestimenti: Marfil Select Extreme Active; Mosaico gold; Dorata Exte; Listel MWoods; Listel Crema Marfil Select by GranitiFiandre

58 - Tile Italia 2/2012


SCELTA DI GUSTO

invidiabili scelte www.alberani.it


Spazio contract

ceramiche piemme Il Golfo di La Spezia è un luogo di riconosciuto fascino, da Lerici a Portovenere si alternano borghi marinari e grotte naturali, spiagge, coste frastagliate e colline. Qui oggi sorge Porto Mirabello, nuovo punto di riferimento per lo yachting italiano; intervento di prestigio attuato da Industrie Turistiche Nautiche Spa dotato di 470 posti per imbarcazioni superiori ai 14 m, di cui ben 100 riservati a Superyachts dai 25 ai 100 metri di lunghezza, oltre ad altri 700 posti destinati ad imbarcazioni minori per la pesca sportiva. Porto Mirabello è un intervento edile di grande importanza in cui Piemme, con oltre 11.000 mq forniti, ha potuto dimo-

strare la flessibilità dei propri materiali per l’architettura e la versatilità di superfici e finiture per interni ed esterni. Il progetto è stato disegnato dallo studio Zacutti di La Spezia che ha applicato la sua esperienza nel campo della progettazione portuale internazionale realizzando un luogo dalla grande eleganza formale con materie prime di altissimo livello. Per i camminamenti lungo i moli da 34 metri, è stata scelta la serie “Ecowood” delle Ceramiche Piemme, un gres fine porcellanato in listoni rettificati a effetto legno con caratteristiche tecniche che ne fanno il materiale perfetto per questo contesto, con manutenzione minima e alta resistenza a umidità, salsedine e raggi UV. Dai moli

di Porto Mirabello si raggiunge la piazza centrale sulla quale si affacciano i locali di ristoro, le suites e la wellness SPA con l’area fitness e la piscina: tutte le pavimentazioni della zona umida sono realizzate con materiali Piemmegres della serie “Natural”, un gres porcellanato tecnico ed evoluto, con una lavorazione che la rende simile alla pietra scalpellata. Anche il centro commerciale è rivestito con pavimenti Piemmegres, per l’esterno è stata scelta la serie Ardesia Multicolor, un gres porcellanato a tutto impasto resistente alle intense sollecitazioni di un contesto commerciale, mentre l’interno degli stores è rivestito con le collezioni Absolute e Mediterraneo.

Denominazione dell’opera: Porto Mirabello Anno e luogo di realizzazione: 2011, La Spezia Progettista: studio Zacutti Tipologia d’intervento: Porto, Centro Benessere, Centro Commerciale Materiali utilizzati per pavimenti e rivestimenti: serie “Ecowood”, “Natural”, Ardesia Multicolor, Absolute by Piemme/Piemmegres

60 - Tile Italia 2/2012


ONTO. UNA NUOVA FORMA DI DESIGN PER IL BAGNO.

Living bathrooms. Sanitari, mobili, accessori, piatti doccia, vasche con o senza idromassaggio e altri prodotti per il wellness. Duravit vi offre una gamma completa per l’arredamento del vostro bagno. Per maggiori informazioni contattate Duravit Italia, Tel. + 39 0544 509 711, Fax + 39 0544 501 694, info@it.duravit.com, www.duravit.it


Spazio contract

marazzi Nel complesso contesto architettonico della città museo di Ivrea, nel torinese, dove il rapporto tra passato e presente è una questione ancora irrisolta, sorge una vecchia palazzina d’abitazione, Villa Nesi, ampliata e ristrutturata dal collettivo torinese emergente Archisbang. Le soluzioni ironiche e provocatorie adottate dal gruppo di progettisti, utilizzando materiali di Marazzi Tecnica, vanno nella direzione opposta rispetto al conformismo dell’edilizia corrente locale.

Il percorso d’accesso all’edificio, destinato a spazi commerciali al piano terreno e uffici e residenze ai livelli superiori, inizia con una striscia di pavimentazione di colore rosso vivo che corre tra l’erba del giardino e acquista improvvisamente spessore in verticale, diventando un “nastro cromatico” tridimensionale che accoglie il vano scala e si dilata fino ad avvolgere l’ultimo piano della palazzina. Una sorta di grande “occhio”, che funge da belvedere e accentua il contrasto tra il ritegno tipicamente piemontese dell’edifi-

Denominazione dell’opera: Villa Nesi Anno e luogo di realizzazione: 2011, Ivrea (TO) Progetto architettonico: ARCHISBANG LAB e Ing. Roberto Materiali utilizzati per pavimenti e rivestimenti: serie SistemA di Marazzi Tecnica

62 - Tile Italia 2/2012

cio esistente e il linguaggio immaginifico della nuova addizione, conclude l’intervento, solo apparentemente invasivo, ma controllato nelle proporzioni, nella trama del rivestimento e nel taglio delle aperture. La pelle ventilata ad alta tecnologia dell’edificio, realizzata in gres cristallizzato SistemA di Marazzi Tecnica utilizzando elementi da 60x120 cm in colore Rosso, distingue il progetto anche dal punto di vista materico grazie alla finitura Lux che rende la superficie particolarmente brillante e attrattiva.


Spazio contract

coop. cer. d'imola Appena fuori dalla città di Berlino, a 15 km dalla stazione centrale, sorge Andel’s Hotel. L’area, ora caratterizzata dalla nuova struttura alberghiera di alto design, in precedenza era occupata da un colosso commerciale dismesso. L’hotel, concepito secondo criteri di eleganza e benessere, è dotato di 3.800 mq di superfici destinate a pubblici eventi: alla “Ballsaal” di 1.500 mq si aggiungono altre 15 sale, tutte caratterizzate dalla struttura semplice e personalizzabile dagli espositori. Per i rivestimenti dell’ampia hall bianca è

stata scelta la collezione Time, di Imola Ceramica, costituita da lastre 60x120 cm di gres porcellanato a tutto spessore. L’attraversamento della hall a piano terra è pensato affinché tutto si svolga in termini di sorpresa: pareti frastagliate e traforate delimitano micro aree più raccolte, le sedute e le isole di sosta si rivelano coloratissime facendo da contrappunto al bianco dominante, quando si raggiunge la reception lo sguardo conquista un esterno che si rivela attraverso l’alta vetrata. La scena si chiude con una forte presenza

volumetrica dalla superficie a macro “squame”, a ricordo di forme organiche che rompono la razionalità della struttura. Complessivamente l’ambiente ricorda la superficie di uno specchio d’acqua high tech. Collocato all’interno dell’Europa Park, adiacente al velodromo, alla piscina e al Palazzetto dello sport, l’Andel’s Hotel rappresenta una struttura d’interesse, la cui capacità ricettiva va vista in funzione delle grandi manifestazioni aziendali dei settori farmaceutico, automobilistico, della moda e del design.

Denominazione dell’opera: Handel’s Hotel Anno e luogo di realizzazione: 2009, Berlino, Germania Progetto architettonico: Seeger Muller Architekten, Berlin Designer: Jestico Whiles, London Materiali utilizzati per pavimenti e rivestimenti: Time by ImolaCeramica per 2000 mq; zona lobby e primo piano scala

64 - Tile Italia 2/2012


CONTROPARETE FONOASSORBENTE

PAVIMENTO VINILICO DECORATIVO www.evolutionpanel.com www.evolution-virag.com


Spazio contract

ceramica incontro Nel centro storico di Padova sorge un’elegantissima struttura progettata da Domenico De Palo e realizzata con pregiati materiali firmati Ceramica Incontro. Le Camp Spa&Resort è sviluppata su due livelli: la SPA è caratterizzata da giochi di ombre, luci, calore e curiosi

Denominazione dell’opera: Le Camp Spa&Resort Anno e luogo di realizzazione: 2011, Padova Progetto architettonico: Domenico De Palo

66 - Tile Italia 2/2012

effetti cromatici della parete “a forma di bolla”; il Resort risponde perfettamente al concetto di raffinatezza ed eleganza. Il progettista ha scelto di inserire nella realizzazione della SPA “Bolla”, un progetto nato nel 2007 dalla stesso Domenico De Palo per Incontroardito - marchio della

storica Ceramica Incontro -. “Bolla” è una parete che sembra uscita da un sogno dove la materia si fonde con la luce. L’effetto, ottenuto dall’incontro e dalla fusione della pietra con il vetro, esplora nuove e fresche sinergie tra materiali differenti.


Spazio contract

porcelanosa Porcelanosa Gruppo ha fornito i prodotti per la realizzazione di uno degli hotel più importanti recentemente realizzati a Milano. A due passi dal Duomo ha aperto Uptown Palace Hotel: uno spazio esclusivo le cui scelte progettuali hanno ispirato un Concept design “all day”. Tra la vasta offerta del gruppo Porcelanosa, lo studio THDP di Torino, composto da Nicholas Hickson e Manuela Mannino, ha individuato prodotti ad altissima resa estetica con effetti 3D e formati di grandi dimensioni. La scelta si è diretta sulle collezioni Katmandù in formato 60x60 e 33x100

cm e sulla collezione Kubica 3d 33x100 prodotta da Venis by Porcelanosa. I rivestimenti sono di Antic Colonial, serie Moon in vetro in quattro diverse colorazioni. Le forniture di pavimenti, rivestimenti e arredo bagno necessarie per tutti gli spazi dell’hotel sono assommate ad un totale di oltre 9.000 mq di ceramiche e 180 bagni, completi di arredo- bagno e rubinetterie. La progettazione delle facciate ha però rappresentato l’aspetto più significante dal punto di vista tecnico e Porcelanosa ha fornito, al cliente e ai progettisti, uno studio di ingegneria comprendente le verifiche di posa dei formati in facciata e la fornitura degli esecutivi di cantiere.

Denominazione dell’opera: Uptown Palace Hotel Anno e luogo di realizzazione: 2011, Milano Progettisti: studio THDP di Torino, Nicholas Hickson e Manuela Mannino Materiali utilizzati per pavimenti e rivestimenti: pavimenti: Katmandù e Kubica 3d by Venis; rivestimenti: Moon by L’Antic Colonial; facciata ventilata: Stonker Java e Ironker cobre by Porcelanosa; sistema costruttivo Butech by Porcelanosa.

68 - Tile Italia 2/2012

La facciata ventilata esterna che, nei cromatismi, segue i rivestimenti interni, costituisce peraltro un involucro altamente tecnologico grazie ad un imponente sistema di coibentazione e insonorizzazione. L’attenzione della proprietà e dei progettisti al confort dell’ospite hanno reso le camere dell’Hotel gradevoli climaticamente e completamente insonorizzate. Per realizzare la facciata, oltre al sistema costruttivo Butech by Porcelanosa, sono state impiegate piastrelle in gres porcellanato formato 60x120 della serie Stonker Java nella parte superiore dell’edificio e Ironker cobre sulla zoccolatura dei primi 3 piani.


www.progressprofiles.com

Lo sguardo sempre rivolto al futuro.

studioverde

Battiscopa

Flat o Channel?

Proskirting Flat

Solo Progress Profiles vi offre la possibilitĂ  di fare la vostra scelta. Proskirting Flat e Proskirting Channel sono due nuovi battiscopa innovativi studiati con un sistema integrato per le pareti in cartongesso, ideati per realizzare un battiscopa a filo muro con e senza canalino/scuretto interno decorativo. Disponibili in acciao inox e in alluminio anodizzato, brillantato, spazzolato o verniciato in molteplici colori, per creare effetti di design contemporaneo.

Progress Profiles SpA

Azienda certificata UN EN ISO 9001:2008

Proskirting Channel


Spazio contract

gazzotti Lo studio degli architetti Tori Stefano e Bernardo & Associati, per la ristrutturazione dei pavimenti del Grand Hotel Villa Medici di Firenze, hanno deciso di utilizzare la “Linea Chimera” di Idee & Parquet nel disegno Castello di Valenzano in quercia effetto naturale. Idee & Parquet è un marchio, appartenente al Gruppo Gazzotti, di riferimento internazionale per la realizzazione di parquet di pregio caratterizzati da assoluta personalizzazione del progetto. Tra i clienti Idee & Parquet si annoverano, oltre a numerosissimi alberghi di lusso, le sedi di Gucci, Pitti e Prada.

70 - Tile Italia 2/2012

In particolare per il rifacimento del pavimento del Grand Hotel Villa Medici, gli specialisti di Idee & Parquet hanno deciso di sottoporre il legno a bottatura e, quindi, di preferire una finitura a cera, senza dubbio di più facile ripristino in fase di manutenzione e quindi ideale per luoghi ad elevato calpestio come, appunto, la hall e gli spazi di accoglienza del Grand Hotel. Il parquet è stato posato già finito e trattato: ciò ha permesso dei tempi di posa davvero rapidi - appena 4 giorni per la posa di 250 mq -, mentre la scelta di utilizzare la tecnica di posa flottante su materassino a cellule chiuse ha garantito

la perfetta conservazione del preesistente pavimento in marmo verde. Il Grand Hotel Villa Medici, situato nel cuore di Firenze a pochi passi dal centro storico, dal fiume Arno e dai più eleganti negozi, è ricavato da una magnifica villa del Settecento assimilata al tessuto urbano del quartiere di Santa Maria Novella, in prossimità dell’antica porta al Prato. Trasformato in albergo a cinque stelle lusso, conserva ancora l’eleganza e la tradizione dell’epoca abbinate all’efficienza ed alla tecnologia moderna.


glsdesign.it

Nasce Maximum, la prima lastra in ceramica tecnica di dimensioni eccezionali: 1,50 metri di larghezza per 3 metri di lunghezza, con spessori di 3 o 6 mm. Maximum è caratterizzata da grande flessibilità, resistenza, leggerezza e attenzione all’ambiente. Perché i vostri progetti non abbiano più limiti, nel pieno rispetto di un’architettura sostenibile.

www.granitifiandre.it


Spazio contract

friul mosaic Da oltre 30 anni, Friul Mosaic immagina, disegna e realizza mosaici portando avanti un’arte millenaria e indistruttibile. Con la collezione Classic, Friul Mosaic fa rivivere la sapiente cultura del mosaico classico. Ideale per esterni ed interni, questa collezione apporta un valore aggiunto allo spazio: i mosaici di Friul Mosaic sono un’ottima soluzione per decorare e arricchire zone relax o di passaggio

72 - Tile Italia 2/2012

che, altrimenti, non sarebbero valorizzate al meglio. Le note classiche e l’eleganza dell’accostamento di piccole tessere rendono lo spazio non solo ricercato e raffinato, ma anche estremamente attraente. L’atmosfera magica che solo un mosaico può regalare, si trasforma in concreto in location ideale per hotel, spa, centri termali e abitazioni, perché ogni ambiente può impreziosirsi con un mosaico realizzato con passione da mani

esperte. Con i suoi meravigliosi mosaici Classic, Friul Mosaic ha decorato importanti spazi contract come: - Grand Hotel Des Iles Borromees, Stresa - Grand Hotel Majestic, Verbania - Grand Hotel Duchi d’Aosta, Trieste La collezione Classic si divide Ornamenti, Bordure e Superfici.

in


Spazio contract

ideal work L’House Bar & Restaurant è un nuovissimo locale di Limassol, situato in prossimità del fulcro della movida cipriota e caratterizzato da un’essenza architettonica particolarmente ricercata da chi ama la fusione tra antico e moderno. Costruito all’interno di un palazzo storico, sapientemente restaurato e che rispecchia i caratteristici dettami architettonici dell’isola di Cipro, l’House Bar & Restaurant si distingue per gli interni particolarmente ricercati e per un arredamento fortemente distintivo che differenzia il locale da qualsiasi altro di Limassol. Su progetto dello studio Sidetoside, per

l’House Bar & Restaurant è stato scelto di realizzare la pavimentazione utilizzando il Sistema Microtopping proposto da Ideal Work: una pavimentazione in cemento resistente, durevole e di facile manutenzione, realizzabile in spessori minimi. Microtopping Ideal Work è un rivestimento bi-componente cementizio-polimerico che permette di ottenere una superficie perfettamente continua e sottile senza necessariamente rimuovere quella già esistente. L’assenza di fughe e lo spessore minimo (2 - 4 mm) permettono di ridisegnare in modo creativo volumi, linee e spazi, regalando un effetto piacevolmente vellutato. Il progettista dell’Hou-

Denominazione dell’opera: House Bar and Restaurant Anno e luogo di realizzazione: 2011, Limassol, Cipro Progettista: studio Sidetoside Materiali utilizzati per pavimenti e rivestimenti: Microtopping by Ideal Work, colore Grey

74 - Tile Italia 2/2012

se Bar & Restaurant, grazie alla possibilità di utilizzare Microtopping anche sulle superfici verticali, ha anche deciso di annullare i confini tra pareti e pavimento, dando continuità agli spazi e facendo dialogare le diverse aree. L’House Bar & Restaurant è stato rivestito con Microtopping nella variante di colore grey, la superficie totale della pavimentazione realizzata è stata di 195 mq, suddivisi in 100 di pavimenti e 95 di rivestimenti. Il lavoro è stato completato in soli 4 giorni, accelerando notevolmente i tempi di ristrutturazione del locale. Il progetto integrale è stato portato a termine nel dicembre 2011.


Tile Italia 2/2011 - 71


Spazio contract

listone giordano La Divisione Listone Giordano CONTRACT è nata nel 2008 per offrire ai partners delle aree retail, commerciali e hospitality un efficiente servizio “chiavi in mano” comprendente: consulenza tecnica, progettazione, assistenza, fornitura e posa delle superfici in legno. Sono diverse le principali macro-aree di sviluppo in cui si concentra l’attività della Divisione CONTRACT internazionale di Listone Giordano: cantieristica residenziale, hotellerie, boutique e showroom, musei e spazi pubblici, nautica. In questi campi la Divisione è chiamata a fondere sinergicamente la capacità di innovazione e la grande flessibilità produttiva con la ricerca della perfezione estetica e il costante controllo dei livelli qualitativi distintivi del marchio Listone Giordano. Listone Giordano, che oggi si propone come fornitore qualificato per il settore della “cantieristica di lusso” offrendo il suo specifico know-how ai più prestigiosi studi di architettura, ha già

1

2

76 - Tile Italia 2/2012

raccolto importanti riscontri in Germania. Nel paese “traino” dell’economia in Europa, Listone Giordano rileva il successo ottenuto dai propri promoter con alcuni tra i migliori progettisti e specifier che hanno come base la Germania per poi realizzare e progettare in tutto il mondo. Di seguito tre importanti referenze della Divisione Listone Giordano CONTRACT in Germania: Nespresso: (foto 1) per l’esclusivo marchio di caffè, conosciuto in tutto il mondo, Listone Giordano ha realizzato i pavimenti degli shop di Berlino, Düsseldorf, Amburgo, Francoforte, Monaco, Hannover, Colonia, Stoccarda e Norimberga. Nello sviluppo del concept di interior Nespresso i designer dello studio Cronauer + Romani Innenarchitekten hanno scelto il parquet Plank Cabreuva Km 31 Natif. Una specie legnosa di origine sud-americana dalle tonalità cromatiche calde e morbide, con caratteristiche di tattilità “vellutata”.

3

Mercedes Benz: (foto 2) per la galleria/museo di MercedesBenz a Monaco di Baviera, Listone Giordano ha realizzato un importante effetto “palcoscenico” sul quale esporre i modelli più prestigiosi della casa tedesca. La lunga trattativa condotta con il design team di Mercedes ha portato, per la realizzazione delle superfici orizzontali, alla scelta di un grande classico di Listone Giordano: Plank, un prodotto che unisce l’alta tecnologia alla bellezza del legno esaltata dai raffinati sistemi di finitura. Marc Cain: (foto 3) dalla Germania all’Asia, è recente la realizzazione dell’imponente headquarter del brand Marc Cain a Dusseldorf e delle pavimentazioni delle fashion boutique di Hong Kong. In questo spazio, tempio della moda e ispiratore di tendenze, è stato posato il celebre pavimento Medoc1 disegnato da Michele de Lucchi, vincitore di numerosi premi, tra cui la Menzione d’Onore Compasso D’Oro ADI e il “Premio dei Premi”.


glsdesign.it

A wall is like a landscape. Don’t let anything interrupt it.

Nasce Maxfine, la prima lastra in ceramica tecnica di dimensioni eccezionali: 1,50 metri di larghezza per 3 metri di lunghezza, con spessori di 3 o 6 mm. Maxfine è caratterizzata da grande flessibilità, resistenza, leggerezza e attenzione all’ambiente. Perché i vostri progetti non abbiano più limiti, nel pieno rispetto di un’architettura sostenibile.

www.irisfmg.it


Spazio contract

gardenia orchidea Per una vacanza all’insegna della neve e del relax si può salire sulla cima del monte Förberget, a 730 metri sul livello del mare, a due passi da Åre, il centro sciistico più conosciuto della Svezia. Qui Peter Bohlin, architetto americano di origini svedesi, noto per aver firmato il progetto per la villa privata di Bill Gates e gli Apple Store di Londra, Parigi, San Francisco, New York e Tokyo, ha creato un lodge in stile alpino moderno.

Il Copperhill Mountain Lodge è un albergo a 5 stelle: 112 camere, 2 ristoranti, 2 bar, uno spazio conferenze per 450 persone e un centro termale ispirato alle pratiche di cura dell’antica cultura del popolo Sami. Il design contemporaneo si integra con la natura attraverso l’utilizzo di materiali come la pietra e il legno naturale, oltre a grandi vetrate che aprono la vista a 360° sul panorama dei monti Jämtland.

Denominazione dell’opera: Copperhill Mountain Lodge Anno e luogo di realizzazione: 2008, Åre, Svezia Progetto architettonico: Peter Bohlin, Studio Bohlin Cywinski Jackson Realizzazione: Markus Ochs - Silgmann Materiali utilizzati per pavimenti e rivestimenti: cm 30x30, 30x60 Absolute Stone verde Absolute Stone Palladiana (frammenti disponibili in sacchetti da 12,5kg) verde

78 - Tile Italia 2/2012

L’atmosfera sofisticata e rilassante si deve anche ai materiali prodotti dal Gruppo Gardenia Orchidea, in particolare le collezioni Absolute Stone 30x30, 30x60 e Absolute Stone Palladiana, nelle tonalità del verde, che rivestono piscina, zona relax, wellness area, bagni, docce, zona massaggi, sauna e spogliatoi. I materiali e i colori utilizzati creano un senso di continuità tra interno ed esterno, secondo l’inconfondibile stile di Bohlin.


Un nuovo viaggio insieme.

Woodco propone in esclusiva le nuove linee di laminati e pavimenti vinilici BerryAlloc. Via Antonio Detassis, 17 - 38121 Trento - Italia - Tel. +39 0461.822744 - Fax +39 0461.825370 - info@woodco.it - www.woodco.it


Spazio contract

sichenia Situato sulle sponde di uno dei laghi più belli d’Europa, nel cuore di Riva del Garda, il Grand Hotel Liberty è un complesso di tre fabbricati, edificati agli inizi del Novecento dalla famiglia Zontini, e la cui trasformazione in albergo risale alla fine degli anni Sessanta. L’ultimo intervento ha ulteriormente qualificato l’offerta del Grand Hotel, dotandolo di nuove camere doppie,

Denominazione dell’opera: Grand Hotel Liberty Anno e luogo di realizzazione: 2011, Riva del Garda (TN) Progettista: Ing. Zanoni Luigi Materiali utilizzati per pavimenti e rivestimenti: Pavè Evolution by Sichenia

80 - Tile Italia 2/2012

singole, suite, camere a servizio esclusivo per disabili e di una zona relax e benessere, fiore all’occhiello dell’ultimo intervento di qualificazione. L’ing. Zanoni Luigi di Riva del Garda, in continuità con gli interventi precedenti, ha individuato quale elemento dominante “l’invito ad entrare con naturalezza” nei vari ambienti, collegando gli spazi della zona relax tra loro. La propensione ad

“entrare con naturalezza” è esaltata dall’armoniosità e fluidità dei colori dei rivestimenti, tra cui la collezione Pavè Evolution di Sichenia. Pavè Evolution è una collezione in gres porcellanato che interpreta in modo innovativo il concetto tradizionale della ceramica e delle sue caratteristiche di robustezza, offrendo una valorizzazione estetica e cromatica della superficie.


CERAMICA · PIETRE NATURALI · PARQUET · TERRACOTTA · MOSAICI · CABINE · ARMADIO · ARREDO BAGNO IDROMASSAGI · RUBINETTERIE · SANITARI · PRODOTTI TECNICI - VIA REGINA PACIS, 210 · 41049 SASSUOLO (MODENA) · T.0536 806677 · F. 0536 802184 -

www.porcelanosa.com


Spazio contract

rondine group Nel sottosuolo di Singapore si nasconde una metropolitana di recente realizzazione, costruita con una strategia che permette di rispondere a due esigenze contrastanti: confondere gli accessi metropolitani nel verde del paesaggio circostante e rendere invece ben visibili, a chi deve spostarsi nella città col treno sot-

terraneo, i collegamenti con l’esterno. Per la realizzazione in particolare della stazione Bras Basah Stadium Station, nata su richiesta del governo di Singapore come progetto pilota di “stazione modello del futuro”, lo studio di architettura WOHA Architects si è rivolto a Rondine Group, scegliendo il prodotto

Denominazione dell’opera: Metropolitana di Singapore Anno e luogo di realizzazione: 2008, Singapore Progettista: WOHA Architects Materiali utilizzati per pavimenti e rivestimenti: serie Dualtech (16.297 m2)

82 - Tile Italia 2/2012

tecnico della collezione Dualtech, denominato Dual.1, colore Nero, nel formato 30,5x60,5. La collezione appartiene al gruppo di piastrelle non smaltate (UGL), uniforme in tutto lo spessore senza nessuna differenza e discontinuità fra superficie e corpo.


PAVIKER

®

l’unica ceramica che si posa come un parquet

by Bruno parquet . info@paviker.com


Servizio Trovaprodotti attivo sul sito di Ceramiche Appia Nuova - Roma

PARTNER 2012

L’83% degli utenti internet usa la rete per informarsi prima di un acquisto, cercando approfondimenti inerenti ai prodotti su motori di ricerca, siti e cataloghi aziendali. Nel 2010 gli italiani hanno effettuato su Google 75 milioni di ricerche riferite al settore arredamento e accessori casa. 7,5 milioni hanno visitato il network di Internicasa, Webmobili, Tavolaregalo, consultando oltre 50 milioni di pagine fra schede prodotto, cataloghi e vetrine negozio.


Cosa penserebbero i visitatori del sito IKEA se non vi trovassero il catalogo IKEA?

CON TROVAPRODOTTI TUTTA LA TUA OFFERTA SEMPRE ON-LINE SUL TUO SITO è un servizio a cura di

DESIGN E STILE PER PROGETTARE LA CASA

www.internicasa.it

“Trovaprodotti” è un servizio di Internicasa per i negozi indipendenti italiani, un motore di ricerca completamente personalizzabile con la tua immagine istituzionale, utile e facile da consultare. Attivandolo sul tuo sito aziendale, ti permette di offrire ciò che i consumatori cercano: i prodotti, le occasioni, le ambientazioni d’arredo proposte nel tuo negozio. E di moltiplicare sino a 15 volte le pagine viste del tuo sito web. Trovaprodotti è già stato scelto da oltre 200

dei 1250 negozi aderenti al network. Scopri subito la nuova versione nei siti dei primi negozi aderenti che l’hanno attivato: edilcomes.com, ceramichesperetta.com, magia2srl.it, ediltermica.it, durazzi.it, metroquadroterni.it, quartarella.it, acquadolce.info, fagioliroberto.it, ... Per saperne di più: webmobili@webmobili.it oppure contattaci al numero: 02 76001046


Arredare gli esterni

di Silvia Bertolani

“Di necessità virtù”, recita un vecchio detto. Niente di più vero, soprattutto in un momento critico come quello attuale, dove l’economia è messa a dura prova sia a livelli imprenditoriali, sia nei bilanci della famiglie comuni. Ecco allora che entrambe le parti ricorrono al proprio ingegno e alle risorse personali per fare emergere da questa situazioni 86 - Tile Italia 2/2012

In&Out

nuove opportunità, sia di sviluppo economico sia di benessere personale. Nella frenesia collettiva, la ricerca della serenità e del relax diventa un bene ancora più prezioso e irrinunciabile, non più unicamente legato al tempo libero e alle vacanze. Gli ambienti esterni – terrazzi, giardini

privati e spazi pubblici - acquistano sempre maggiore interesse come luoghi di svago e di rottura dalla routine, sviluppando parimenti una crescente sensibilità verso il loro arredamento. Piscine, parchi pubblici o i semplici spazi verdi delle abitazioni si stanno sempre più trasformando in luoghi curati e funzionali per trascorrere piacevoli momenti di svago, in compagnia


Arredare gli esterni

degli amici o nella più tranquilla dimensione familiare. Parimenti, anche le aziende stanno indirizzando il loro impegno verso la ricerca di materiali e design sofisticati per arredare le aree esterne, che sappiano coniugare robustezza e design, funzionalità ed estetica. Una rapida carrellata tra le proposte delle principali aziende del settore delle finiture, dei materiali per pavimenti e dell’area benessere ci mostra con chiarezza come

gli arredi outdoor siano pensati per ricreare all’aperto veri e propri soggiorni accoglienti, spesso in grado di fornire il comfort di una piccola SPA o del salotto di casa. Realizzati con materiali innovativi e resistenti alle intemperie, coniugano il rispetto ambientale al risparmio energetico, rispondendo ancora di più alle richieste di una clientela esigente ed attenta. Una clientela che, dalla necessità di oculatezza, ne ha ricavato la virtù di un relax esclusivo, proprio nel giardino di casa.

Tile Italia 2/2012 - 87


Arredare gli esterni

Sunday by MCZ Group

I nuovi prodotti di Sunday, ideali per la preparazione all’aperto di squisiti piatti, garantiscono cotture omogenee e senza grassi, facilità d’uso e manutenzione, insieme ad un consistente risparmio energetico e alla possibilità di realizzare vere cucine all’aperto in grado di resistere alle intemperie. Con il barbecue Newport, in particolare, è possibile cucinare, grazie al coperchio con “effetto forno” ad aria calda circolante, anche grandi pezzi di carne. Newport, quindi, unisce alla classica funzione barbecue le ottime performance di un forno ad aria calda circolante, che può essere pre-riscaldato e che garantisce la cottura uniforme su tutti i lati in modo che è quasi impossibile bruciare la carne. Newport è anche caratterizzato da un facile e sicuro utilizzo. Il focolare include il sistema “easy fire” per una rapida accensione delle braci (metà tempo rispetto ai normali barbecue). Inoltre la brace di Newport può essere utilizzata più a lungo e permette un notevole risparmio di combustibile.Newport è in marmo granulato, struttura in “bianco Carrara” con piano di lavoro in marmo granulato e finitura lucida crystal per una facile pulizia. Newport funziona sia con la carbonella sia con la legna, ed è facilmente montabile con colla cementante SUNDAY® BETONFAST. (Dimensioni: L 114,5 cm x P 69 cm x H 126,4 cm)

TAGINA

Tagina Ceramiche d’Arte presenta Compact 20mm, collezione da esterni declinata anche in interni con il quale l’azienda umbra raggiunge livelli avanzati di applicazione, creando continuità d’ambiente tra indoor e outdoor: Woodays, Wire System e Warmstones sono collezioni omogenee per ambienti eterogenei. Il 12 mm è l’ideale per gli ambienti interni, mentre il formato Compact 20 mm può essere agevolmente utilizzato per pavimentazioni sopraelevate, posato in modo tradizionale, flottante, su sabbia, ghiaia e direttamente su prato.

88 - Tile Italia 2/2012


Arredare gli esterni

HOT SPRING

Aria™ è una vasca idromassaggio che mostra l’impegno nella ricerca continua della perfezione: include elementi esclusivi come il getto Moto-Massage® DX e l’avanzata tecnologia dei filtri Tri-X®, senza dimenticare componenti speciali come i getti Precision® situati nel lettino per dare un massaggio ancora più rilassante. Posti a sedere: 5 adulti Dimensioni: 220x220x91h cm Volume:1385 litri Peso: 358 kg (vasca vuota) Numero Getti: 35

ravaioli

Ravaioli Legnami ha presentato all’ultima edizione del Made Expo di Milano la facciata ventilata in legno Woodwrap, realizzata in collaborazione con Alutek e che accoppia il sistema brevettato Profiltek e il sistema Ravaioli Legnami (struttura portante in alluminio Profiltek con accoppiamento di doghe in legno Ravaioli con posa a clip). Il sistema Woodwrap può essere facciata a cappotto ventilata, facciata ventilata oppure semplice rivestimento in legno di Frassino Termotrattato oppure Ipè. Le caratteristiche tecniche di Woodwrap rendono il sistema estremamente innovativo. Tra i punti di forza la valenza estetica, la praticità di posa, l’alto livello di protezione, di isolamento e di efficienza energetica dell’edificio specie con l’inserimento dei pannelli isolanti. I vantaggi offerti dal sistema sono a tutto campo: per l’ambiente, i progettisti, i posatori e per chi desidera “cambiare faccia” alla propria casa.

Tile Italia 2/2012 - 89


Arredare gli esterni

PISCINE CASTIGLIONE

La serie Relax propone vasche idromassaggio da esterno che sono veri e propri centri benessere, le minipiscine possono essere installate e utilizzate tutti i giorni dell’anno, in qualsiasi luogo e condizione atmosferica. Disponibili in un’ampia gamma di modelli e di colori, sono riscaldate e sempre pronte all’uso. Nella foto il Modello 550: piscina idromassaggio della linea portabile, 6 posti, dimensioni 203x224 cm e altezza cm 97. Possibilità di equipaggiamento con impianto stereo, turbo per maggior potenza idromassaggi, dosatore automatico di prodotti per l’igiene.

PIRCHER

Lyptus (foto a sinistra) è il nome commerciale di un legno americano ottenuto dall’innesto di due differenti specie di eucalipto ed è dotato di caratteristiche di peso, fibra e colorazione che ne fanno un buon prodotto per uso esterno. Lyptus non deve essere posato a diretto contatto con il terreno, ma distanziato con sottolistelli. Pircher propone questo legno sia nella versione grezza sia nella versione protetta con impregnante in autoclave con Vacsol Aqua e colorato in due diverse tonalità: noce e grigio. Le tavole, con un lato con profilo antiscivolo ed un lato liscio, possono essere fissate con viti (acciaio inox A4) ed è consigliata, oltre alla preforatura per il passaggio delle viti, una adeguata distanza tra le une e le altre (circa 8mm).

90 - Tile Italia 2/2012

Larice Siberiano (foto a destra) è una conifera che cresce molto lentamente per cui è dotato di una fibra e di una venatura di qualità superiore rispetto al Larice alpino. Il Larice, dalla piacevole colorazione giallo-rossastro, non richiede particolari cure ed è ottimo per le pavimentazioni ma, contenendo resina, se ne sconsiglia l’uso a bordo piscina e dove si cammina a piedi scalzi. Il Larice ha una discreta resistenza all’attacco di funghi ed insetti e non va mai messo a diretto con il terreno, ma distanziato da listelli. Le tavole, con un lato con profilo antiscivolo ed un lato liscio, possono essere fissate con viti (acciaio inox A4) ed è consigliata una adeguata distanza tra le une e le altre (circa 6-8mm).


Arredare gli esterni

piemmegres

Natural, gres fine porcellanato cotto a 1250°C ad impasto colorato e decorato con tecnologia digitale, è indicato per interventi edilizi privati residenziali e/o pubblici ad alto traffico ed anche in qualità di ottima superficie calpestabile a piede nudo per le zone umide, come bordo piscina sia indoor che outdoor. Le particolari lavorazioni superficiali ad effetto ‘pietra scalpellatta’, ‘bocciardata’, ‘naturale’, ‘lappata’, rendono Natural una superficie molto duttile e capace di soddisfare le esigenze dell’intero progetto, dall’interno all’esterno, dal pavimento al rivestimento, conferendo al layout finale una grande continuità stilistica. Le tonalità tenui, a disposizione, sono in perfetta tendenza con il gusto del design attuale, mai invasive, ma sobrie, di grande naturalezza. Natural riassume la vera essenza del Granito Porcellanato® Piemmegres: è un materiale compattissimo ed altamente resistente agli impieghi più estremi, inassorbente, ingelivo, igienico. Formati (cm): 45x90 - 45x45 - 60X60 - 30x60

citytile’s

Porfidi, quarzi e graniti: Pietra Compattata rappresenta una selezione di pietre provenienti da materie prime esclusivamente naturali, le quali, macinate in un originale impasto, vengono compattate mediante pressatura, con una tecnologia brevettata che ne consente la colorazione a tutta massa su uno spessore di 22 mm. Il risultato è una pietra di grande resistenza alla compressione, con una superficie originale, antiscivolo, antigeliva. Disponibile in 14 colori e 14 formati. La singolarità delle superfici in Pietra Compattata, assieme alle elevate prestazioni tecniche, ne consente l’uso sia interno sia in esterno, per pavimenti e rivestimenti. Nella foto: Superficie Consolare, colore Bianco cm. 33,3x25, colore Nero per il Bordo piscina nel formato di cm. 33,3x25

Tile Italia 2/2012 - 91


Arredare gli esterni

levocell

Levocell presenta Pieri® Chromofibre VBA, il sistema per la realizzazione in opera di pavimentazioni architettoniche in calcestruzzo “effetto lavato” o “ghiaia a vista”. Il sistema Pieri ® Chromofibre VBA è composto da: • Pieri ® Chromofibre 1B: coadiuvante multifunzionale in polvere, colorato o neutro, per calcestruzzo architettonico. Il prodotto contiene coloranti, fibre, additivi areanti, superfluidificanti e riduttori di efflorescenze, che aumentano la durabilità della pavimentazione. • Pieri ® VBA Bio e Pieri® VBA 2002: disattivanti di superficie al positivo. I prodotti rallentano l’indurimento del calcestruzzo superficiale, permettendo così di mettere in vista gli aggregati che compongono il calcestruzzo, mediante una semplice operazione di lavaggio con idropulitrice sono resistenti alle intemperie e funzionano come

COTTO3 by Sanmarco

Cotto3 (Cotto al Cubo) è l’ultimo nato in casa SanMarco Lab: un sistema semplice per realizzare involucri in cotto dai grandi vantaggi funzionali ed estetici, costituito da 3 gusci, uno termico, uno strutturale e uno di rivestimento esterno in laterizio. Mediante il suo guscio termico, Cotto3 è in linea con gli attuali dettami di risparmio energetico e comfort ambientale; risolve inoltre tutte le problematiche relative ai ponti termici, permettendo grande libertà progettuale e compositiva. Estremamente flessibile e adatto per tutte le tipologie di edifici nuovi e per l’adeguamento di quelli esistenti, il sistema è accompagnato da un servizio di assistenza tecnica esteso dalla fase di progettazione alla messa in opera. Tre materiali che si lasciano progettare e costruire nelle tre direzioni dello spazio: ciascun progettista può scegliere la soluzione migliore e personalizzarla valutando l’isolante più adatto, il guscio strutturale in lamiera grecata più idoneo alla struttura portante e la dimensione, i colori e l’orditura delle lastre in laterizio a pasta molle. Vantaggi: 1. Per costruire ad alta efficienza energetica 2. Un solo sistema per l’involucro di tutto l’edificio 3. Flessibilità dei moduli in cotto 4. Velocità e semplicità di posa 5. Sistema costruttivo a secco 6. Perfetta resistenza all’aria e all’acqua sia in orizzontale che in verticale 7. Integrazione con pannelli solari e fotovoltaici 92 - Tile Italia 2/2012

protettivi antievaporanti. • Pieri® VBA Protector: protettivo antiaderente per tutti i tipi di supporti non sensibili all’azione dell’acqua, quali: cotto, pietra, marmo, elementi in calcestruzzo, ecc. Il prodotto consente agli inserti trattati di tornare perfettamente puliti mediante l’operazione di lavaggio. Una pavimentazione architettonica realizzata con il sistema Pieri® Chromofibre VBA garantisce un aspetto totalmente naturale ed una durabilità nel tempo eccezionale. La pavimentazione, grazie alla colorazione base data dagli aggregati, si integra nell’ambiente con discrezione e armonia. Oltre al pregevole effetto architettonico, la pavimentazione garantisce ottime prestazioni meccaniche, migliore durabilità, ridotto rischio di fessurazione, maggior resistenza ai cicli di gelo/disgelo, all’abrasione e agli urti.


Milano Architettura Design Edilizia

Il futuro è adesso 8 aree specializzate, 1950 espositori, 96.580 mq di esposizione netta, 253.533 visitatori professionali, 70 associazioni di categoria, 240 convegni. Strutture, involucro edilizio, serramenti, architettura d’interni, spazi verdi, software e cantiere. A MADE expo soluzioni innovative e sostenibili realizzano oggi il futuro dell’architettura.

Fiera Milano, Rho 17_20 ottobre 2012 MADE expo è un’iniziativa di:

Organizzata da: MADE eventi srl

MADE eventi srl

tel. +39 051 6646624 • +39 02 80604440

Federlegno Arredo srl

info@madeexpo.it • made@madeexpo.it

Promossa da:

www.madeexpo.it


Fiere nel mondo CALENDARIO

in Italia... SOLAREXPO (Sistemi e coperture per energie rinnovabili) Verona - 9/11 maggio 2012

INDEX (Finiture e design di interni) Dubai (UAE) - 24/27 settembre 2012

CARRARAMARMOTEC (Marmo e tecnologia di lavorazione) - Carrara - 23/26 maggio 2012

THE BIG 5 SHOW (Edilizia) Dubai (EAU) - 5/8 novembre 2012

! TECNARGILLA (Macchinari e tecnologie per la produzione ceramica) - Rimini - 24/28 settembre 2012

!

BATIMAT (Edilizia) Parigi (Francia) - 7/12 novembre 2012

CERSAIE (Piastrelle di ceramica e arredobagno) Bologna - 25/29 settembre 2012

SURFACES (Superfici da pavimento e rivestimento) Las Vegas, Nevada (USA) - 29/31 gennaio 2013

MARMOMACC (Pietre naturali e macchinari per la lavorazione) - Verona - 26/29 settembre 2012

BAU (Edilizia) Monaco, Germania - 14/19 gennaio 2013

SUN (Finiture ed arredamento da esterni) Rimini - 11/13 ottobre 2012

BUDMA (Edilizia) Poznan (Polonia) - 29 gennaio/1 febbraio 2013

!

CEVISAMA

MADE EXPO (Edilizia) Milano - 17/20 ottobre 2012 SAIE (Edilizia) Bologna - 18/21 ottobre 2012 RESTRUCTURA Torino - 29 novembre /2 dicembre 2012

(Pavimenti e rivestimenti in ceramica, arredobagno) Valenza (Spagna) - 5/8 febbraio 2013 BAUTEC (Edilizia) Berlino, Germania - 21/25 febbraio 2013

ISH (Edilizia e refrigerazione, tecnologia energetica, mondo del bagno) Francoforte, Germania 12/16 marzo 2013

all’Estero...

KITCHEN & BATH INDUSTRY SHOW New Orleans (USA) - 19/21 aprile 2013

INTERBUILD EGYPT (Edilizia) Il Cairo (Egitto) - 21/25 giugno 2012

STONE+TEC (Marmo e tecnologie di lavorazione) Norimberga (Germania) - 29 maggio/1 giugno 2013

BUILD ASIA (Edilizia) Karachi (Pakistan) - 11/13 settembre 2012

KAZBUILD (Edilizia e finiture d’interni) Almaty (Kazakhistan) - 4/7 settembre 2013

elenco completo, alfabetico e cronologico, su wwww.CeramicWorldWeb.it

94 - Tile Italia 2/2012


omniadvert.com

delle recenti

innovazioni presentate in fiera del fatturato di settore rappresentato

i visitatori stranieri

i paesi di provenienza dei visitatori

IL FUTURO DELLA CERAMICA

23° Fiera Internazionale delle Tecnologie per l’Industria Ceramica e del Laterizio

organizzato da

www.tecnargilla.it

in collaborazione con


Altre superfici

di Linda Petracca

Superfici

da arredare Parlare di Altre Superfici è diventata per TILE ITALIA una preziosa occasione per presentare una quantità di “prodotti-solu-

zioni” in grado di offrire nuove possibilità di personalizzazione, estetica e progettuale. Basti pensare, ad esempio, alle resine da

Foto: Hexagon by Form Us With Love (Svezia) - http://www.formuswithlove.se/hexagon Picture by Sara Falsetti @ Zona Tortona 2011 96 - Tile Italia 2/2011

pavimento: resistentissime e adatte a rivestire superfici molto vaste rispettando requisiti rigidi, come quelli richiesti dalle


Altre superfici EVOLUTION by VIRAG Un patrimonio di competenze di oltre 40 anni ha portato Virag a sviluppare il brand Evolution: un pavimento vinilico, riproducente materiali naturali - legno, pietre naturali, lava, metalli - di cui ripropone anche i formati, quali doga, maxidoga e piastra, in grado di abbinare all’alto valore estetico la resistenza tipica delle pavimentazioni viniliche. Evolution è una linea di pavimento vinilico, di ultima generazione LVT - Luxury Vinyl Tiles - costituito da quattro

normative sui locali ospedalieri o ad uso alimentare, ma al tempo stesso in grado di soddisfare esteticamente anche la creativi-

fogli in PVC puro pressati, comprendente 6 collezioni: -Evolution Habitat, ad uso residenziale, è disponibile nei classici colori effetto legno e nelle varianti effetto Pietra e Tendency (Astratto, Nuvola, Ardesia, Argento). -Evolution Trend e Evolution Forte, a uso contract in generale, e per teatri, cinema, scuole, ospedali, uffici. Evolution Trend si declina nei colori di tendenza, in finitura liscia o strutturata con inclusioni metalliche, ed ha formati articolati tra doga, maxidoga, piastra. -Evolution Marina, a uso navale; -Evolution Velox, l’autoposante su pavimenti sopraelevati per i quali non sia possibile l’incollaggio permanente e che viene posato con adesivi “attacca e stacca” tipo Ultrabond Ecofix di Mapei, destinato a superfici ad alto traffico; -Evolution Traffic, la collezione auto adagiante ad incastro per uso industriale carrellabile.

tà dell’architetto più esigente. In un mondo in cui la ricerca sui materiali e la personalizzazione del progetto hanno

massima importanza, tanto che il “già visto” risulta immediatamente banale, ecco che le Altre Superfici riescono a proporre modi »»

NEXTEP LEATHERS Tactile Arcadia è una piastrella in pelle dalla superficie decorata con motivo a rilievo ed effetti tridimensionali. Nella texture, che evoca la terra riarsa con le sue fenditure, urbano e naturale si fondono in armonia, così la superficie diventa paesaggio coinvolgendo arredi e complementI. La superficie in pelle può essere accoppiata ad un supporto in gres, a garanzia della solidità del pavimento e della sua facilità di posa, o, in alternativa, ad un supporto in pvc che consente una posa in opera anche su pavimenti già esistenti, nel caso di ristrutturazioni. Resistente a macchie, muffe, abrasione, Tactile Arcadia è idro ed oleorepellente, ignifuga e fonoisolante. Disponibile nei seguenti formati: Gres, 45x45cm, 30x60cm, 60x60cm; PVC, 45x45cm, 30x60cm, 60x60cm, 30x90, 60x90, 60x120.

Tile Italia 2/2011 - 97


Altre superfici MICROFLOOR® CEMENT DESIGN Microfloor ® Cement Design, azienda che produce materiali innovativi a base cementizia, con una imponente distribuzione mondiale, presenta il Microcemento Microfloor®: la nuova generazione di cemento per realizzare superfici continue senza fughe, resistenti e affidabili sia in interno che in esterno. Grazie al minimo spessore di 2-3mm e all’elevata aderenza alla maggior parte delle superfici nuove o già esistenti in ceramica, può essere impiegato nelle nuove costruzioni come nelle ristrutturazioni. Negli interventi di rinnovamento, infatti, non ritenendosi necessaria la demolizione, vengono abbattuti costi, disagi e tempi di cantiere. Il microcemento viene applicato a parete anche in bagni e zone umide, a pavimento con caratteristiche di alto transito, su mobili e superfici anche a contatto permanente con l’acqua. Il morbido e naturale effetto spatolato rende la superficie sobria ed elegante, ben contestualizzando sia ambienti moderni che spazi tradizionali. I prodotti Microfloor vengono sviluppati con tecnologie di lavorazione di polimeri a base acquosa ad altissime prestazioni, senza contenuto di solventi, nel rispetto della salute e dell’ambiente. Godendo di particolari caratteristiche di flessione e di un particolare ciclo di posa evitano la formazione di cavillature e crepe e sono di facile pulizia. Il Microcemento Microfloor ® si presenta in 4 Textures: Classic/Concrete/Transit/ Rustik e nella Texture speciale Oxido, effetto Corten e Rame. La gamma di colori è potenzialmente infinita. 43 sono i colori di serie.

nuovi di “arredare le superfici”. Le Altre Superfici - che siano resine, laminati, materiali plastici, o ricomposti in

graniglia di marmo e cemento, stucchi, vetro, acciaio, cuoio -, in effetti, dopo aver conquistato l’interesse di architetti ed

interior designers, sono ormai ricercate anche dal cliente privato, incuriosito dalla loro capacità di innovazione estetica pur

BIOPIETRA by KERMA Biopietra, brand di Kerma, presenta una nuova serie: Design Collection è una linea di rivestimenti dal fascino naturale e dal gusto moderno. La gamma cromatica e la texture delle superfici fanno della collezione Design la scelta d’eccezione per ambienti dal gusto contemporaneo. Gli spessori ridotti e la facilità di posa favoriscono l’applicazione di Biopietra su ogni parete della casa. Nella foto, un’istallazione del modello Cuspis Quarzo, prodotto da Biopietra, senza alcun trattamento, formato cm 21x46,50 con spessore 1,5 cm, disponibile nei colori: opale, perla, granato, ametista, quarzo, ardesia. 98 - Tile Italia 2/2011


Altre superfici levocell Solacir® Interiors è la nuova pavimentazione per interni in calcestruzzo cerato distribuita da Levocell. Di facile applicazione, esteticamente pregiato e dalle prestazioni eccezionali, il prodotto rappresenta l’evoluzione dei tradizionali pavimenti in resina: ha un aspetto più naturale, è più personalizzabile ed ha maggiori caratteristiche meccaniche. Il sistema comprende una gamma di 12 colorazioni e diverse finiture, che consentono di creare in libertà gli interni, anche in progetti di restauro. Grazie allo spessore millimetrico del sistema Solacir® Interiors (1-2 mm) è possibile applicare il prodotto direttamente sulla pavimentazione esistente.I calcestruzzo cerato è un materiale estremamente durevole nel tempo, resistente alle abrasioni e compatibile con i sistemi di riscaldamento a pavimento. Il sistema consente di realizzare pavimentazioni monolitiche, senza giunti, e di facile manutenzione. L’applicazione dei prodotti di finitura della linea Solacir® Interiors, impedirà la penetrazione della sporcizia e proteggerà i pavimenti dalle macchie, offrendo varie possibilità di aspetti visivi: brillante, opaco, satinato.Inoltre è possibile cambiare aspetto alla finitura semplicemente carteggiando la superficie e applicando una nuova mano di finitura e di protezione.

garantendo ottime caratteristiche prestazionali. La ricerca tecnologica applicata a questi

materiali, spesso all’avanguardia, permette di inventare soluzioni anche compatibili con recuperi edili legati alla bio-architettura ed

hanno in sé la duttilità per essere posate in concomitanza a materiali più tradizionali, creando nuovi accostamenti e potenzian»»

GRANDINETTI Si chiama Pietrini, la nuova collezione di Grandinetti, primaria azienda attiva nella lavorazione delle graniglie. La serie pietrini è prodotta in cemento, marmo e quarzo. È disponibile nel formato cm. 25x25, con spessore di cm. 2,3, nel colore grigio cemento. Viene sottoposto a finitura naturale. È un materiale conforme alla normativa Ce Uni En 13748-2. Tile Italia 2/2011 - 99


Altre superfici bati orient Fondata nel 2002, la società Bati-Orient è specializzata nell’importazione di ciottoli, marmi, ardesie e quarziti di alta qualità. Dopo aver lavorato due anni senza magazzino, la società affitta un primo locale di 100 mq e successivamente un altro di 500 mq e passa da un catalogo di dieci articoli a uno di oltre novecentocinquanta e da due a oltre venti dipendenti. La rete commerciale, composta da oltre 40 agenti, copre tutto il territorio europeo. Posati a piacimento in interno o in esterno, questi ciottoli sono resistenti a passaggi frequenti e all’umidità. E grazie all’ampia gamma di colorazioni disponibili, sono facilmente abbinabili ad altri materiali da finitura di interni. Foto: Bati Orient, Galets Scies 30x30 Fonces posato a rivestimento

do la capacità espressiva della superficie. Lo spazio dell’abitare, peraltro, è sempre più caratterizzato da una mescolanza di

materiali, forme e colori che dà vita ad un “contenitore” nuovo, spiccatamente cosmopolita. I prodotti di finitura si trasforma-

no così in soggetti di una nuova progettualità che si esprime in superfici riflettenti - metalliche, vitree o levigate a

LIGTHWOOD ART by GOLVABIA Lightwood Art è una novità assoluta per il mercato italiano dei pavimenti: realizzato in listelli da 385x77 mm., è composto da un nucleo di fibra compatta di legno compresso, materiale forte e resistente che lo rende duraturo, e da uno strato superiore decorativo in legno dolce, resistente all’usura ed ai graffi grazie al sistema di protezione, senza l’impiego di solventi, TopGuard. Lightwood Art offre l’opportunità di installare un pavimento innovativo, ad un costo contenuto, senza rinunciare alle emozioni proprie di un pavimento in legno caldo e accogliente, ricco di varianti di colori naturali. Lightwood Art, disponibile in diverse finiture - verniciato, opaco e spazzolato -, grazie al geniale sistema “ad incastro”, permette una posa facile e veloce, con possibilità di personalizzazione del pavimento e l’opportunità di realizzare anche composizioni classiche: a spina di pesce, a correre o a quadri. Lightwood Art by Golvabia, la soluzione ideale per gli amanti del legno che desiderino avere pavimenti esclusivi ad un prezzo vantaggioso e con una manutenzione ridotta rispetto ai parquet, è distribuito in Italia da Alberani Parketti www.alberani.it info@alberani.it.

100 - Tile Italia 2/2011


Altre superfici ORIGINEPIETRA by MIPA Origine Pietra, nuovo brand nell’offerta di prodotti in pietra ricostruita, propone la collezione di elementi da rivestimento Concrete: un progetto realizzato da M+A+Pdesignstudio, attraverso cui il marchio promuove una nuova visione del design delle pareti verticali basata sull’uso originale degli effetti tridimensionali e di texture delle superfici delle piastre modulari ad altorilievo in cemento. Una nuova sensibilità ispirata al “natural mood”, per un’offerta di serie che si discosta dall’immaginario classico della pietra ricostruita, aprendo la via a una possibile infinita sperimentazione formale, tecnologica e produttiva. Nella foto vediamo la serie Ando (formato: 40x40cm): una piastra da rivestimento, architettonica, di grande formato, che genera superfici continue e tramate utilizzando dei fori che simulano l’effetto dei casseri del cemento armato. specchio -, in superfici opache, morbide e calde al tatto - resine, laminati, gomme - e ancora in prodotti naturali - cuoio, pellami e

stuoie vegetali -. Ambienti da vivere che, abbandonato l’algido minimalismo e non potendo più

essere rispondenti ad un unico stile, si aprono ad esperimenti non omologati e spesso riusciti.

STONE&GLASS Stoneglass è ottenuto attraverso un procedimento di cristallizzazione di particelle di silicio, un processo molto simile alle condizioni naturali di formazione del granito, il suo aspetto esteriore è molto simile a quello del marmo, ma con superiori caratteristiche di durezza, lucentezza e inassorbenza, tanto da affermare che Stoneglass unisce le peculiarità del vetro alla qualità della pietra. Stoneglass, inoltre, non presenta al suo interno né resine né solventi e, quindi, può essere lavorato senza rischi per la salute mentre, a fine carriera, è riciclabile al 100%. Stoneglass è un materiale unico nel suo genere e si distingue da prodotti similari per le seguenti caratteristiche: 1) un bianco candido e un nero profondo 2) nulla lo intacca, niente lo scalfisce o ne altera la lucentezza e il colore 3) resistenza alle alte temperature: neppure una sigaretta accesa ne intacca la superficie. 4) grandi formati: fino a 306x134 cm nel colore Bianco (lucido o matt) e 366x122 cm per il Nero (lucido o matt) 5) totale inalterabilità ai raggi solari 6) totale inalterabilità agli sbalzi di temperatura esterni gelivi 7) e, soprattutto, non contenendo nè resine nè coloranti, è totalmente ecologico e riciclabile e particolarmente indicato per le architetture che vogliano ottenere la certificazione LEED. Un’altra caratteristica fondamentale di STONEGLASS è la sua vastissima possibilità di impiego, è adatto non solo per cucine, bagni, pavimenti, scale, rivestimenti, ma anche per facciate ventilate, pavimenti esterni, funeraria, piscine ecc. Tile Italia 2/2011 - 101


Altre superfici ARTESIA Quarzite Alaska e Quarzite Kajal rappresentano le più recenti novità introdotte nella gamma di Artesia. Si tratta di due quarziti caratterizzate da performance tecniche ottimali e adatte anche alla posa in ambiente bagno e in esterno. Disponibili nella versione di cm 30x60, da posare a pavimento, e nella versione Murales, specifica per il rivestimento di facciata. Collezione “Murales”, Quarzite Alaska: cm 3/ 4,5/ 6 x 30-60 - spessore 9-14 mm - finitura: spacco naturale sulla faccia a vista e retro spianato. Collezione “Pavimenti”, Quarzite Kajal: cm 30X60 - spessore 12 mm - finitura Easy: spacco naturale sulla faccia a vista e retro calibrato dimensioni rettificate.

Le Altre Superfici sono dunque materiali sempre più destinati ad essere, più che alternativi, complementari ai tradizionali,

perché capaci di farsi portavoce del desiderio di innovazione e di personalizzazione che vive il consumatore e perché

permettono all’architetto di pensare a strutture diverse e al passo coi tempi.

SAINT PIERRE E-ssenza è prodotto in Italia da Saint Pierre, azienda di Padova nota per rivolgere il proprio sguardo alla qualità del prodotto e alla salvaguardia dell’ambiente, ponendo severi controlli in ogni fase del processo produttivo che, grazie a nuovi sistemi di lavorazione e al costante controllo delle materie prime, garantisce al consumatore la sicurezza di un rivestimento sano. - Gli inerti utilizzati per la produzione sono purissimi e controllati periodicamente da laboratori esterni specializzati. - La resina, utilizzata in minima parte, ha la funzione di legare le polveri inerti che compongono l’agglomerato. - Gli ossidi di ferro, utilizzati per le colorazioni, sono assolutamente naturali e ricavati da una particolare lavorazione dei metalli che, miscelati, danno origine a una vasta gamma di tonalità. E-ssenza è prodotto in lastre di cm 29x115, con spessore di mm 8/12 ed un peso di 20 Kg/mq. Indicato per la posa in interno ed esterno ed anche in ambienti umidi e addirittura per rivestire pareti doccia, E-ssenza viene posato a colla, utilizzando obbligatoriamente la tecnica della doppia spalmatura. E-ssenza è un prodotto Solvent Free, dotato del marchio EcoFriendly e rispondente alla normativa UNI 9179/1988. 102 - Tile Italia 2/2011


vernoniadv

your partner in new ideas

Per una casa veramente nuova chiedete il Catalogo NEW IDEAS al PONTESTURA (AL) - ITALY - T. +39.0142.466566 - +39.0142. 467914

Vostro Magazzino edile di fiducia o su www.seychellesweb.it

le nuove idee di design, i nuovi materiali aprono orizzonti decorativi fantastici e possibili. Seychelles ha avviato un rivoluzionario progetto tecnico e creativo basato su nuove soluzioni e nuovi prodotti sicuri ed efficaci per posare e rifinire tutti i materiali, dal mosaico alle conchiglie, dai ciottoli alla pietra lavica per bagni, cucine, ambienti pieni di fascino, di stile e di fantasia senza limiti.

adesivi malte intonaci www.seychellesweb.it


pavèwall

La“pietra contemporanea”

diventa protagonista colore beige, formato 16,5x41, gres porcellanato

dell’abitare.

www.sichenia.it - info@sichenia.it - +39 0536.81.84.11



Tile Italia 2/2012