Page 1

BOOK BOOK EMPOWERING INTENSIFYING

HOME IS WHERE YOU WANT TO READ A SCARY STORY PERSONALIZZAZIONE

E UC L CA PO

AR RE DO NIE N GE TE NIT OR I

CALORE

NOSTALGIA

LEGGERE

INGOMBRO

COMF ORT

COMPATTEZZA

“The pleasure of reading”. Artefatti per la lettura Laboratorio di sintesi Finale, Corso di Laurea in Design del Prodotto Scuola del design del Politecnico di Milano Docenti: Manuela Celi, Eleonora Lupo, Michele Menescardi, Chiara Moreschi, Teodoro Valente Collaboratori: Simone Fanciullacci, Marco Lampugnani

STUDIARE

AFFITTO BOLLETTE SE E SP

I LD SO I CH O P

BOOK EXPLORING

FUNZIONALITÀ

E ION Z A NTR E C CON

ABITARE FUORI CASA SPAZIO RIDOTTO

À NIT E R SE

NO TT E

FAN TAS IA NE O SI ER M IM

La lettura di una storia di paura, ricco di suspense, di particolari suggestivi, agghiaccianti, macabri, stimola la fantasia, che crea strane sensazioni, presagi, gioca con le ombre e con i rumori, anche dopo che il libro è stato chiuso. Si prova un certo disagio, quando si è lontani da un ambiente caldo, confortevole e rassicurante come la propria casa. Questa è un luogo ideale per leggere non solo di questo genere, ma anche per un giornale o per lo studio. Un appartamento in affitto, un albergo, o un’altra sistemazione temporanea non ricreano tutte le condizioni di confortevolezza, funzionalità che rendono casa propria un luogo domestico, intimo e sacro per la lettura.

BOOK ENABLING

RUMORE

APPARTAMENTO CONDIVISO

TEMPO RANEO

TRA SPO RTO

CO MP ON IBIL ITÀ MO DU LA RI TÀ

ECONOMICITÀ

Individuazione scenario - analisi utenti Luca Pecorari - matricola 748054


ANALISI UTENTI Gli utenti analizzati sono persone che per vari motivi non vivono nelle proprie residenze, ma sono costrette ad abitare in alloggi temporanei. Il nuovo ambiente spesso non è molto accogliente e funzionalmente adatto ad attività quotidiane come può essere la lettura (sia per studio che per svago o altro). La lontananza da casa ed i problemi derivanti quali poco spazio, poco tempo, poca disponibilità economica stimolano uno studio approfondito dello scenario, per trovare idee progettuali che possano rendere la lettura un’esperienza più piacevole in un’ambiente più confortevole, quasi come a casa propria.

MARINAIO

HOSTESS

FABIO ETÀ: 37 LAVORO: tankista per petroliere CITTÀ D’ORIGINE: Trieste ABITAZIONE: alloggio nave petroliera SPAZIO PERSONALE: 15mq TEMPO LONTANO DA CASA: diversi mesi

ELISABETTA ETÀ: 29 LAVORO: assistente di volo presso Alitalia CITTÀ D’ORIGINE: Milano ABITAZIONE (durante il lavoro): alberghi pagati dalla compagnia SPAZIO PERSONALE: ~10mq TEMPO LONTANO DA CASA: fino a 15 giorni

LETTURA: molto frequente fuori servizio di piacere PROBLEMATICHE: spazio, illuminazione, rumore

LETTURA: non frequente turni di riserva studio lingue e lettura di piacere PROBLEMATICHE: ingombro, peso

“The pleasure of reading”. Artefatti per la lettura Laboratorio di sintesi Finale, Corso di Laurea in Design del Prodotto Scuola del design del Politecnico di Milano Docenti: Manuela Celi, Eleonora Lupo, Michele Menescardi, Chiara Moreschi, Teodoro Valente Collaboratori: Simone Fanciullacci, Marco Lampugnani

STUDENTE FUORI SEDE

TAMARA ETÀ: 20 FACOLTÀ: Architettura presso Università degli Studi di Trieste CITTÀ D’ORIGINE: Fiume CITTÀ DI STUDIO: Gorizia (succursale) ABITAZIONE: appartamento condiviso con 2 coinquiline SPAZIO PERSONALE: 30mq TEMPO LONTANO DA CASA: 2-3 settimane LETTURA: molto frequente dopo lezione studio PROBLEMATICHE: spazio, costo, illuminazione

CARCERATO

MARIO ETÀ:48 CONDIZIONE: carcerato presso Casa Circondariale di Trieste CITTÀ D’ORIGINE: Trieste CITTÀ DI DETENZIONE: Trieste ABITAZIONE: cella SPAZIO PERSONALE: ~8mq TEMPO LONTANO DA CASA: ~ LETTURA: frequente hobby PROBLEMATICHE: spazio, illuminazione, comfort

Individuazione scenario - analisi utenti Luca Pecorari - matricola 748054

Luca_Pecorari  

Scenari_Utenti

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you