Issuu on Google+

Barry Durdant-Hollamby

Questa volta parliamo di uomini

Tutto ciò che gli uomini non sanno di se stessi e che le donne farebbero bene a conoscere


PREFAZIONE di Andrea Bocconi

Il tema della crisi del maschio è di rilevante attualità già da qualche decennio. Nel mondo anglosassone agli inizi degli anni Novanta fu Robert Bly, un poeta appassionato di Jung, a scoperchiare la pentola delle fragilità dell'identità maschile. “Giovanni di ferro”, fiaba dei fratelli Grimm, indicava la strada di un recupero di una virilità in cui il figlio del re veniva iniziato dall'uomo selvatico, che dobbiamo ritrovare in noi, ispirati da fiabe e miti. Da noi fu tradotto con il titolo poco ammiccante di “Per diventare uomini” e passò abbastanza inosservato. Evidentemente i tempi non erano ancora maturi. In seguito, del tema nuovo si è molto occupato l'analista Claudio Risè, autore di numerosi libri sull'argomento tra cui “Essere uomini” e “Il maschio selvatico”. Molti avranno poi letto “Gli uomini vengono da Marte, le donne da Venere” di John Gray, best seller internazionale da ormai un decennio, il cui messaggio principale è quello di decodificare cosa intendono gli uomini e cosa le donne quando magari usano le stesse parole. Dalla teoria alla pratica. Nel libro “Questa volta parliamo di uomini”, Barry Durdant - Hollamby non cerca di costruire teorie storico sociologiche, né si avventura nelle sottigliezze della psicologia del profondo: l'autore vuole semplicemente aiutare i suoi clienti a vivere in maniera più consapevole il loro “essere uomini”.

9


Il suo manuale, opportunamente tradotto da una psicologa, la psicosintetista Patrizia Lacerna, appartiene a quel filone dei libri di auto-aiuto basati su una solida pratica di counselor. Le storie che ci racconta e i suoi interventi hanno il valore dell'esperienza e mostrano quel 'buonsenso terapeutico' che magari non soddisfa il teorico ma aiuta il paziente e porta per mano il lettore e la lettrice nell'oscuro territorio della comunicazione tra i sessi, con l'ausilio anche di qualche semplice tecnica. Il pregio maggiore di “Questa volta parliamo di uominiâ€? sta nella maniera vivace e ragionevole di raccontare le storie dei suoi clienti, in maniera tale da farci capire quanto ci somigliano. Con questo libro, Barry Durdant - Hollamby dĂ  il suo contributo allo svelamento dell'universo maschile, e lo fa in modo concreto e facilmente comprensibile, citando esempi ed episodi reali provenienti dalla sua lunga esperienza nella professione d'aiuto, offrendo cosĂŹ a tutti, uomini, donne uno strumento utile di lavoro e conoscenza.

10


INTRODUZIONE

Dopo aver terminata una delle prime versioni di questo libro, ho voluto fare come mi aveva consigliato un autore di grande esperienza, e così ho iniziato a mostrare il libro a varie persone per ricevere da loro qualche feed-back. Mentre distribuivo in giro le copie del volume, ho notato che una delle domande più frequenti che gli uomini mi facevano prima di leggerlo era: “A chi si rivolge questo libro?”. Sono sicuro che ogni lettore vorrebbe avere una chiara risposta a questa domanda, così ecco la mia. Prima di tutto un po’ di inquadramento. Il ruolo principale nella mia vita al momento presente è quello di marito e padre. Nel corso degli ultimi anni ho anche lavorato come Counselor Intuitivo, aiutando le persone a scoprire e ad attingere dalla loro forza e dalle loro verità interiori. Vivo in un piccolo angolo del Sud-Est dell’Inghilterra dove, per l’alto costo della vita, ho potuto sperimentare e osservare molte delle pressioni che oggi gravano sulle spalle degli uomini. Pressioni che probabilmente esistono in tutto il mondo, in qualunque posto. La pressione di essere un impiegato impegnato e di successo; la pressione di essere un padre e un compagno affettuoso ed efficiente; la pressione di riuscire ad assicurare ai propri dipendenti i mezzi per soddisfare bisogni materiali sempre in cambiamento e sempre più complessi. Mentre affrontiamo queste pressioni ci rendiamo sempre più conto che non riusciamo a soddisfare i nostri propri bisogni e desideri, e questo fatto si riflette generalmente in tutta la nostra società. Il mondo non sta diventando un luogo più felice. È anzi molto probabile che, nonostante tutto il nostro benessere materiale, noi siamo fra le famiglie più infelici che abbiano mai vissuto sulla terra. Questo libro è destinato agli uomini che stanno lottando per “tenere insieme tutto” e cercando un qualche tipo di guida e aiuto

11


pragmatico, è rivolto a quelle persone che hanno un disperato bisogno di risposte alle domande che interessano tutti, sia uomini che donne. Domande come, ad esempio: ● Può un uomo al giorno d’oggi aspettarsi di essere felice e avere una famiglia? ● Può un uomo al giorno d’oggi guadagnarsi con successo il pane quotidiano e nello stesso tempo essere un buon compagno/padre? ● Agli uomini d’oggi piace essere padri e compagni oppure preferirebbero fare quello che vogliono senza i legami di una compagna e di figli? ● In che cosa consiste la felicità, ed è possibile ottenerla? ● Quanta pressione viene posta dalla società sugli uomini, perché diventino qualcosa che non desiderano per niente essere? ● Gli uomini sono in grado di esprimere quello che sentono? O almeno si rendono conto di quello che sentono e di quanto siano comunque importanti i sentimenti? ● Gli uomini sanno in effetti cosa vogliono e fanno, o possono fare, davvero qualcosa per raggiungere questi loro obiettivi? ● Esiste qualcosa che possiamo fare tutti per facilitare lo sviluppo di una società che aiuti gli uomini ad avere una posizione più equilibrata e più valida al suo interno? Il desiderio di trovare io stesso alcune di queste risposte è stato il punto di partenza per questo libro: un libro che spero illuminerà un poco il sentiero che noi, come uomini, stiamo percorrendo. Molti degli argomenti trattati possono anche riferirsi alle donne, ma qui il riflettore è sugli uomini. Non ho intenzione di sottovalutare le difficoltà e i bisogni delle donne oggi, ma la mia esperienza

12


come uomo mi qualifica meglio per esaminare il punto di vista maschile. Spero che questo libro venga letto sia da uomini che da donne, in modo che ognuno possa comprendere meglio la posizione degli uomini. Una società che apprezzi più pienamente cosa significhi essere un uomo oggi, potrebbe dare un sostegno più efficace a entrambi i sessi. La sfida che lancio ad ogni uomo, che provi un certo grado di insoddisfazione o di senso di vuoto nella vita, è di fermarsi, osservare e prendere in considerazione ciò che lo rende la persona che è. Il suo lavoro, la famiglia, le situazioni che lo rendono felice e quelle che lo rendono triste. Le cose che vuole fare con la sua vita, e quelle per cui non vuole perdere tempo. Almeno per una volta, provate a fare una pausa. Pensate a cosa esiste oggi nella vostra vita, che potrebbe avere il potenziale di portarvi soddisfazione e felicità domani. Anche la domanda sul perché ho scritto questo libro merita una risposta. Attraverso il mio lavoro ho osservato in molti uomini un livello elevato di insoddisfazione nella vita. Un’insoddisfazione che spesso non è neppure consapevole. Alcuni uomini me ne hanno parlato come la sensazione che in qualche modo, da qualche parte, qualcosa sia sbagliato. Altri hanno suggerito una sensazione simile a un intorpidimento. Vorrei aiutare gli uomini a riconoscere il proprio intorpidimento, in modo da poter riportare in vita i propri sentimenti. Voglio condividere con voi alcune mie verità di base e affermazioni che possono essere utili in questo percorso: ● È importante avere sogni nella vita. ● Va bene non avere le risposte a tutto. ● Non è insolito sentire che i sentimenti sono imbarazzanti, difficili o perfino insopportabili. ● È normale aver paura dei cambiamenti. ● Va bene non essere del tutto sicuri di chi siete o di che cosa

13


state facendo qui, ma è comunque importante cercare le risposte. Lavorare sui vostri temi esistenziali può essere difficile, potrà spezzarvi il cuore, ma alla fine sarà sempre gratificante.

Per aiutarvi a trarre il massimo beneficio da questo libro, se per caso leggendo un capitolo particolare “sentirete” qualcosa, come gioia, rabbia, tristezza o eccitazione, vorrei chiedervi di pensare a ciò che quella emozione sta tentando di comunicarvi circa la vostra vita. Non affrettatevi a saltare subito al capitolo successivo. Fermatevi per alcuni minuti e pensate a quello che avete appena letto e al motivo per cui quelle emozioni sono emerse. Potreste essere stupiti di quanto imparerete. Un libro non potrà mai contenere tutte le risposte ai misteri della vita. Ma forse, solo forse, potrebbe darvi proprio quel briciolo di forza in più che vi serve per cambiare. E quello potrebbe essere l’inizio di una reazione a catena che coinvolge molte altre persone. Un avvertimento prima di cominciare. Se siete davvero contenti di essere chi siete, di quello che sta succedendo nella vostra vita e dell’ambiente in cui vivete ogni giorno, forse non ha molto senso che voi leggiate questo libro, perché è assai improbabile che desideriate cambiare. Allo stesso modo non ha molto senso che voi leggiate questo libro solo perché siete stati costretti a farlo dalla vostra compagna o dal vostro/a amico/a. Come uomini tendenzialmente proviamo risentimento per qualsiasi informazione ci venga trasmessa per forza, e quindi la cancelliamo. Leggete questo libro perché lo desiderate, perché volete apportare dei miglioramenti nella vostra vita, perché volete imparare di più sulla persona che potreste davvero diventare.

14


INDICE

Ringraziamenti Prefazione Introduzione

5 9 11

Capitolo 1 Quali sono i bisogni di un uomo? John e Sylvie Istinti tribali Tornare a casa Consigli pratici

15 15 16 16 19 20

Capitolo 2 Cosa succede nell’intimo di un uomo? Possiamo cambiare questa informazione? Il sabotaggio personale Michael e Sara Consigli pratici

21 21 23 24 25 27

Capitolo 3 Il potere del pensiero Steve Harry La Guida Interiore (Intuizione) Paul Acque ferme Den Consigli pratici

29 29 32 32 36 36 38 39 41

Capitolo 4 Cosa significa per te il successo? La storia di Jim Uomini in guerra La buona notizia è che…

43 43 44 48 50

183


Una storia personale Spendere soldi Il bambino che ha tutto Consigli pratici

184

52 54 55 57

Capitolo 5 Vendere il nostro presente per un futuro illusorio Colin Consigli pratici

59 59 59 62

Capitolo 6 Il bisogno di informazione equilibrata Robert Un uso migliore delle notizie? Consigli pratici

63 63 63 67 69

Capitolo 7 Aiutare la lussuria a diventare amore L’influenza della pornografia Ian Un modo migliore di amare‌ La mia ultima prostituta Phillip Consigli pratici

71 71 71 73 75 78 81 83

Capitolo 8 Creare tempo Nick Nick (...continua) Consigli pratici

85 85 86 88 91

Capitolo 9 Comportamento dipendente Martin Assumere il controllo sulle dipendenze John Consigli pratici

93 93 93 96 98 99


Capitolo 10 Lasciare andare gli attaccamenti Il barone di ferro Attaccamento al nostro punto di vista La saggezza della giovinezza I pittori Evitare la verità? La vita come un dipinto E il partner dove lo metto? Andy Telefoni, fax ed e-mail David Consigli pratici

101 101 101 101 103 104 106 107 108 109 111 111 114

Capitolo 11 Accettazione, fiducia e abbandono dei sensi di colpa Il vero significato dell’accettazione John e George Il sentiero della lozione alla calamina Fiducia Un’altra storia personale Abbandonare i sensi di colpa Graham Avanti, ti sfido. Perdonati! Consigli pratici

115 115 115 116 119 124 125 127 127 129 130

Capitolo 12 Tutto ciò che ho sempre voluto… eccetto la felicità Jack Un sogno che diventa realtà Consigli pratici

131 131 131 135 137

Capitolo 13 Paternità A pesca con papà La mano di mio padre Consigli pratici

139 139 139 146 150

185


Capitolo 14 Gli uomini e la morte La morte di Mike Addio Melanie Consigli pratici

153 153 153 159 161 163

Capitolo 15 Collaborare Consigli pratici

165 165 168

Immaginate un mondo in cui‌

169

Cassetta degli attrezzi Meditazione Per favore considerate ciò che segue Bilanciando razionalità e intuizione Trasformare le nostre paure in qualcosa di buono

171 171 173 174 176

Postfazione

186

181


Barry Durant-Hollamby

Questa volta parliamo di uomini

Tutto ciò che gli uomini non sanno di se stessi e che le donne farebbero bene a conoscere

Barry Durdant-Hollamby vive in Inghilterra con sua moglie e due figli. È counselor, scrittore, compositore e ideatore della Non-Reactive Communication Strategy (NRCS). Questo è il suo primo libro pubblicato in italiano, mentre in inglese troviamo: The truth about illness, Unhappiness & stress?, Stepping stones, So it’s tough out there is it?, Non-reactive comunication strategy. www.barrydurdant-hollamby.com

www.terranuovaedizioni.it

Questo libro ci parla dal cuore di un uomo che ha avuto il coraggio di affrontare criticamente tutti i luoghi comuni che imprigionano i maschi della nostra società, impedendo loro di essere pienamente felici, e quindi anche di portare felicità agli altri. Si parte da lì per intraprendere un viaggio piacevole, dove anche le donne sono benvenute e in cui potranno trovare una risposta ai comportamenti maschili per loro più incomprensibili. Dalla sessualità alla paternità, dalla gestione del tempo a quella delle informazioni: ogni tema è visto da un punto di vista nuovo e sorprendente, e ci permette di immaginare un modo diverso di essere, sia per gli uomini che per le donne, per creare una società in cui «saremmo felici di veder crescere i nostri figli». La lettura è vivace, leggera e, per l’appunto, maschile, quindi pragmatica, essenziale e piena di esempi illuminanti ed esercizi pratici. È un libro semplice, per non addetti ai lavori, ma nello stesso tempo profondo, capace di divertire e commuovere, ma soprattutto di riempirci di una nuova speranza per un futuro migliore. ISBN 88-88819-44-0

€ 12,00


Questa volta parliamo di uomini