Page 1

www.tecnalimentaria.it

FOOD INDUSTRY Technology for the Food Industry - International magazine in Italian/English Poste Italiane SpA - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 NE/TV - Anno 24 N°10/2019 - ISSN 2498-9541

N°10 Ottobre / October 2019


Hall 2 Stand A032/B031


Hall D7 Stand N195

Hall 4 Stand D36-E35


Pad 5 Stand C 053


sommario | contents

14

88 110

Creative Innovation con GEA Creative Innovation with GEA

La vera precisione arriva a CibusTec True accuracy at CibusTec

80

102

Non esiste luogo migliore di CibusTec per immergersi in un know-how d’eccellenza No better place than Cibus Tec to experience excellent know-how

L’automazione robotizzata ha un fermo punto di riferimento Robotic automation has a sound benchmark

Leader italiano nel mondo Italian leader in the world

112 Soluzioni sempre al vertice Top-of-the-range solutions


118

ALTECH inaugura la nuova sede ALTECH inaugurates its new premises

164

298

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

TECNALIMENTARIA FOOD INDUSTRY Year XXIV - n°10 Ottobre/October 2019 Direttore responsabile F. Da Cortà Fumei Segreteria di redazione Sabrina Fattoretto Grafica Claudia Bosco Hanno collaborato: Anita Pozzi Arianna Lenzo Elena Abbondanza Franco Giordano

L’efficienza nei dettagli: una soluzione Leister per il settore dolciario Efficiency lies in the detail: a Leister solution for the confectionery segment

All right reserved. Reproduction in whole or in part without written permission is prohibited. The Publisher is not responsible for any materials, nor for writers’ nor contributors’ expressed or implied opinions.

Autorizzazione Tribunale di Forlì n. 5 del 19.01.1996 In questo numero la pubblicità non supera il 45% Poste Italiane SpA - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 NE/TV ISSN 2498-9541 Publisher Editrice EDF Trend srl Corso del Popolo, 42 31100 Treviso – Italy

www.tecnalimentaria.it

FOOD INDUSTRY Technology for the Food Industry - International magazine in Italian/English Poste Italiane SpA - Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 NE/TV - Anno 24 N°10/2019 - ISSN 2498-9541

I formativa ex D.lgs 196/03 Ai sensi dell’art.2 comma 2° del Codice Deontologico dei giornalisti si rende nota l’esistenza di una banca dati di uso redazionale presso la sede di Corso del Popolo, 42 - Treviso. Responsabile del trattamento dati è il direttore responsabile a cui ci si può rivolgere presso la sede di Treviso - Corso del Popolo, 42 per i diritti previsti dalla legge 675/1996. Associato a:

IN COPERTINA F.lli Cuomo Snc www.cuomoind.it

Stampa L’Artegrafica Direzione e Redazione Editrice EDF Trend srl Corso del Popolo, 42 31100 Treviso – Italy Tel. +39 0422 549305 Fax +39 0422 591736 redazione@tecnalimentaria.it info@tecnalimentaria.it www.tecnalimentaria.it

ZACMI al CibusTec 2019 ZACMI at CibusTec 2019

Come and visit us at

PAD 4 STAND D022

N°10 Ottobre / October 2019


Pad 5 Stand A006


Marketing & Strategy

Galbani: un mondo di qualità, tradizione e modernità Galbani fa parte dal 2006 di Groupe Lactalis, il Gruppo Francese primo produttore al mondo nel settore lattierocaseario, con un fatturato di 17,3 miliardi di euro e oltre 75.000 collaboratori nel mondo

G

Qualità: La qualità dei prodotti, la tutela della salute dei consumatori e la loro piena soddisfazione sono da oltre 100 anni i nostri obiettivi primari. Per poter fornire tali garanzie portiamo avanti oltre 2.000.000 di controlli l’anno, effettuati con tecnologia all’avanguardia lungo tutta la filiera produttiva, dall’approvvigionamento delle materie prime fino alla distribuzione del prodotto finito, per garantirne la completa rintracciabilità e la conformità a elevati standard di qualità. Vicinanza: Ogni giorno grazie ai oltre 1.000 furgoncini Galbani arriva in tutta Italia. Con una rete logistica unica e a 111 unità commerciali distribuite su tutto il territorio raggiunge circa 55.000 diversi punti vendita. Attraverso il suo servizio logistico l’azienda garantisce un eccellente livello di servizio in termini di completezza, integrità e puntualità della consegna arrivando in 48 ore in tutta Italia. Inoltre il rigoroso mantenimento della catena del freddo e la tracciabilità del prodotto consentono di portare ogni giorno prodotti freschi e buoni sulle vostre tavole. Tradizione: Dal 1882 Galbani è sulla tavola degli Italiani e porta la cultura dei formaggi italiani nel mondo. Già dalla nascita del “mitico” Bel Paese nel 1906 infatti è cominciata l’esportazione dei formaggi Galbani nel mondo. Oggi è il primo esportatore di formaggi italiani, entrato a far parte del 1° gruppo mondiale nel settore caseario, Groupe Lactalis. Fiducia: I prodotti Galbani sono scelti da 9 famiglie italiane su 10. Producendo nel rispetto della tradizione, con la garanzia di oltre 6.000 controlli al giorno, traducendo in ogni attività il valore della fiducia che da sempre contraddistingue l’azienda.

albani dal 1882, anno della sua nascita, ricerca e conquista in ogni sua attività il valore della fiducia che da sempre e più di ogni altro contraddistingue l’azienda. Galbani fa parte dal 2006 di Groupe Lactalis, il Gruppo Francese primo produttore al mondo nel settore lattiero-caseario, con un fatturato di 17,3 miliardi di euro e oltre 75.000 collaboratori nel mondo. Nel 2007 è nato così Gruppo Lactalis Italia, che riunisce al suo interno il mondo Galbani e le altre società italiane già parte del gruppo francese con i marchi Invernizzi, Cademartori, Locatelli e il marchio storico del gruppo “Président”. Gruppo Lactalis Italia è leader assoluto nel mercato dei prodotti lattiero-caseari in Italia e tra i principali attori nel mercato dei salumi. Commercializza oltre 500 prodotti ed è presente in oltre 140 Paesi grazie a Galbani, prima marca di formaggi italiani nel mondo. Il Gruppo si avvale di circa 3.000 collaboratori e con Spa Egidio Galbani conta 5 stabilimenti in Italia, tutti con le linee produttive certificate secondo il BRC Global Standard Food e con la certificazione ambientale UNI EN ISO 14001. Attraverso il proprio network logistico, con il magazzino centrale situato presso Ospedaletto Lodigiano - LO, e la capillare rete distributiva di biG - 111 unità commerciali e oltre 1.000 furgoncini in tutta Italia - il Gruppo Lactalis Italia serve circa 55.000 clienti. Producendo nel rispetto della tradizione e con la garanzia di oltre 2.000.000 accurati controlli l’anno, effettuati con tecnologie all’avanguardia lungo tutta la filiera produttiva, il Gruppo Lactalis Italia traduce in ogni attività il valore della fiducia. Visione internazionale ma forte identità italiana, consolidata esperienza e diffusa presenza sul territorio ma anche grande apertura all’estero grazie all’appartenenza al 1° gruppo mondiale nel settore lattiero-caseario, contraddistinguono il Gruppo.

Galbani vuol dire... Galbani, un mondo di qualità e tradizione, da oltre 130 anni vicina ai consumatori. L’attenzione posta nella selezione delle materie prime e ai processi di produzione, il nostro orientamento all’innovazione nel rispetto della cultura e della tradizione alimentare del territorio e la vastissima gamma di prodotti che soddisfa le esigenze più disparate della nostra cucina, fanno dei nostri prodotti i protagonisti delle tavole degli Italiani.

Galbani presenta la nuova gamma Selezione Egidio Galbani

’arte del saper fare nella tradizione casearia italiana da oltre 130 anni, si conferma oggi con due novità dedicate al banco taglio e al take away firmate da Egidio Galbani, come sigillo di qualità. Una gamma che si focalizza su categorie di prodotto ad alto consumo: la Mozzarella e la Crescenza prodotte con latte 100% italiano. La storia di fiducia di Galbani porta sulle tavole degli italiani la nuova gamma Selezione Egidio Galbani con prodotti scelti il cui valore è stato confermato direttamente dai consumatori. Da una ricerca* su 660 responsabili d’acquisto è emerso infatti come la Mozzarella e la Crescenza Selezione Egidio Galbani vengano associate ad artigianalità, genuinità, premiumness, tradizione e qualità. “Selezione Egidio Galbani è una proposta innovativa che soddisfa i requisiti del mercato proponendo il top di gamma delle principali categorie della tradizione casearia italiana, destinato al banco taglio e al take away” - commenta Mauro Frantellizzi, direttore Marketing Galbani - “La nuova offerta porta con sé la rassicurazione di un marchio noto e storico come Galbani che rappresenta una garanzia per i consumatori, grazie alla tradizione casearia che ci contraddistingue dalla nostra fondazione nel 1882”.

L’azienda simbolo della tradizione casearia italiana torna con novità dedicate al banco taglio e al take away a firma Egidio Galbani

L

*Fonte: Novembre 2018, Istituto IM Research, Interviste CAWI, Panel 660 donne buyers Formaggi freschi e stagionati BT e/o Take away

........................................................................................................................................................................................

10

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Marketing & Strategy

Galbani: a world of quality, tradition and modernity Galbani has been part of Groupe Lactalis since 2006, the French Group the world’s top producer in the dairy sector, with a turnover of 17.3 billion euros and over 75,000 employees worldwide

S

ince 1882, year of its foundation, Galbani pursues and gains the value of trust that has always distinguished the company more than any other. Galbani has been part of Groupe Lactalis since 2006, the French Group the world’s top producer in the dairy sector, with a turnover of 17.3 billion euros and over 75,000 employees worldwide. In 2007 the Lactalis Italia Group, which brings together inside the world Galbani and other Italian companies already part of the French group with the brands Invernizzi, Cademartori, Locatelli and the historic brand of the “Président” group Errore. Il collegamento non è valido.. Lactalis Italia Group is the absolute leader in the dairy products market in Italy and one of the main players in the cured meat market. It sells over 500 products and is present in over 140 countries thanks to Galbani, the first Italian cheese brand in the world. The Group employs about 3,000 people and with Spa Egidio Galbani has 5 factories in Italy, all with production lines certified according to the BRC Global Standard Food and with the environmental certification UNI EN ISO 14001. Through its own logistic network, with the warehouse central located at Ospedaletto Lodigiano - LO, and the widespread distribution network of biG - 111 commercial units and over 1,000 vans throughout Italy - the Lactalis Italia Group serves about 55,000 customers. Producing with respect for tradition and with the guarantee of over 2,000,000 accurate checks per year, carried out with state-of-the-art technologies along the entire production chain, the Lactalis Italia Group brings the value of trust to each activity. International vision and strong Italian identity, consolidated experience and widespread presence on the territory but also great integration into the global thanks to its belonging to the 1st world group in the dairy sector, distinguish the Group. Galbani means...

Galbani, a world of quality and tradition, close to consumers for over 130 years. The attention payed to the selection of raw materials and production processes, the orientation towards innovation, respecting the culture and food tradition of the territory and huge variety of products that meets the most diverse needs of our menus, make products the protagonists of Italian tables. Quality: Product quality, consumer health protection and full satisfaction have been our primary objectives for over 100 years. In order to provide these guarantees, we carry out more than 2,000,000 checks a year, with cutting-edge technology along the entire production chain, from the procurement of raw materials to the distribution of the finished product, to guarantee complete traceability and compliance to high quality standards. Closeness: Every day thanks to more than 1,000 vans Galbani arrives throughout Italy. With a unique logistics network and 111 commercial units distributed throughout the territory, the company is able to reach around 55,000 different supermarkets. Through its logistic service the company guarantees an excellent service in terms of completeness, integrity and punctuality of the delivery arriving in 48 hours throughout Italy. Furthermore, the rigorous maintenance of the cold chain and the traceability of the product enables to bring fresh and good products to your tables every day. Tradition: Since 1882 Galbani has gained its place on the table of Italians bringing the culture of Italian cheeses to the world. In fact, since the birth of the “legendary” Bel Paese in 1906, the export of Galbani cheeses to the world has begun. Today we it is the leading exporter of Italian cheeses and has become part of the 1st global group in the dairy sector, Groupe Lactalis. Trust: Galbani’s products are chosen by 9 out of 10 Italian families. Producing with respect for tradition, with the guarantee of over 6,000 checks a day, giving the value of trust, that has always distinguished the company, to our every activity.

Galbani presents Selezione Egidio Galbani The company emblem of the Italian dairy tradition is back with novelties, signed by Egidio Galbani, dedicated to the cutting bench and take away

T

he art of know-how in the Italian dairy tradition for over 130 years is confirmed today with two novelties dedicated to the cutting and take away designed by Egidio Galbani, as a seal of quality. A range that focuses on highconsumption product categories: Mozzarella and Crescenza produced with 100% Italian milk. Galbani’s story is based on trust, and it brings to the tables of Italians the new Selezione Egidio Galbani with selected products whose value has been confirmed directly by consumers. According to a research* on 660 purchasing managers it emerged that the Egidio Galbani Mozzarella and Crescenza of Selezione selection are associated with craftsmanship, authenticity, premiumness, tradition and quality. “Selezione Egidio Galbani is an innovative proposal that meets the market’s requirements by offering the top of the range of the main categories of the Italian dairy tradition, intended for the cutting bench and take away” comments Mauro Frantellizzi, Galbani Marketing Director - “The new range of products brings with it the reassurance of a well-known and historical brand like Galbani that represents a guarantee for consumers, thanks to the dairy tradition that distinguishes Galbani since its foundation in 1882”. * Source: November 2018, IM Research Institute, CAWI Interviews, Panel 660 women buyers Fresh and aged BT and / or Take away cheeses

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

11


Machinery & Development

Creative Innovation con GEA A CibusTec il Gruppo GEA presenterà alcune sue importanti soluzioni tra le più recenti

A

ppuntamento a Parma al CibusTec 2019 per il gruppo GEA, tra i più grandi fornitori al mondo di macchinari e tecnologie di processo per i settori dairy, food e beverage. La manifestazione, di rilevante importanza in Europa, è la miglior vetrina per presentare la “Creative Innovation” di GEA, con due delle ultime soluzioni sviluppate per l’industria alimentare e una vasta gamma di prodotti e tecnologie di processo. Gli addetti sullo stand saranno lieti di presentare il Circular Distribution Feeder, dedicato ad applicazioni nei mercati alimentare e lattiero-caseario, un alimenta-

tore compatto con uscite multiple, che trasferisce e distribuisce con delicatezza i prodotti e sostanzialmente non richiede manutenzione. È ideale in ogni impianto in cui i target di destinazione sono multipli (es. silos, linea produttiva, ecc.). Un’altra importante innovazione tecnologica nel mondo dell’omogeneizzazione, la nuova versione della testata NiSoCLEAN 2.0, ottimizzata secondo le ultime linee guida EHEDG, nell’ottica di raggiungere il design più igienico possibile per gli omogeneizzatori ad alta pressione GEA della Serie Ariete. Questa release risolve alcune problematiche tipiche che possono occorrere durante le procedure di lavaggio dell’impianto, dando alcuni importanti benefici per snellire il processo: significativa riduzione di residuo microbiologico nella testata, procedure di lavaggio più corte, riduzione nell’utilizzo di agenti pulenti, fase CIP ottimizzata e controllata con flusso prodotto in tutte le sezioni, incremento del tempo in cui la macchina è in operazione. Allo stand sarà inoltre possibile approfondire la conoscenza di soluzioni quali MINITART Comas, la macchina per la produzione su teglie di tartellette in pastafrolla capace di 20 battute al minuto; i produttori di pasta fresca vedranno in opera la PAVAN MRD540, una macchina formatrice a singola sfoglia ad alta velocità con 180 battute al minuto. Chi opera nel confezionamento in atmosfera modificata avrà l’occasione di apprezzare le caratteristiche di GEA OxyCheck, un sistema rivoluzionario per il controllo in linea del residuo d’ossigeno e integrità della confezione. Di grande interesse lo spiral elevator che si caratterizza per la capacità di operare 24 su 7 e grazie alla sua versatilità e possibilità di customizzazione si integra in ogni impianto produttivo assicurando ingombri in pianta molto limitati, bassi costi di esercizio, facilità di pulitura e manutenzione ridotta ai minimi termini. Gli esperti GEA allo stand saranno a completa disposizione per offrire il meglio della competenza e dell’innovazione tecnologica nel settore del Food.

Creative Innovation with GEA At CibusTec, GEA Group will present some of its most recent important solutions

G

EA Group – a market-leading supplier of process machinery and technology for the dairy, food and beverage sectors – will exhibit at the upcoming trade fair CibusTec 2019, in Parma – Italy. The trade fair – highly renowned in Europe – is the best showcase to present GEA Creative Innovation, with two of the latest solutions developed for the food industry and an extensive range of process products and technology. GEA experts at the stand will be glad to introduce the Circular Distribution Feeder for the food and dairy sectors; it is a compact feeder with multiple outlets that gently transfers and distributes products and that does not require maintenance. It is ideal for any plant with multiple targets, such as tanks, production line, etc. Further important technological innovation from the world of homogenization is the new version of the NiSoCLEAN 2.0 head, developed according to the

latest EHEDG guidelines as to deliver the most hygienic design to GEA high-pressure homogenizers Ariete. This release will help solve some of the most frequent problems that may arise during the plant washing operations, providing important benefits to streamline the process, such as: remarkable reduction of the microbiological residue in the head, shorter washing operations, less detergents, optimized and controlled CIP stage with product flow in all sections, increased running time. At the stand, it will also be possible to discover solutions such as Comas MINITART system for pies and tarts production on trays, with speed of 20 strokes per minutes; fresh pasta producers will be able to see firsthand PAVAN MDR540 filling and

forming machine for the production of fresh pasta single sheets, with speed of 180 strokes per minute. People working in the MAP sector will seize the opportunity to see revolutionising GEA OxyCheck system for the measurement of in-line oxygen content and integrity of food product packaged in modified atmosphere. It is also worth highlighting the spiral elevator characterized by its operativity 24/7; thanks to its versatility and customization it can be easily integrated in any production system granting small footprint, low running cost, easy cleaning and minimum maintenance. GEA expert at the stand will be at complete disposal to offer the best technological expertise and innovation the food sector can offer.

........................................................................................................................................................................................

14

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 6 Stand F018


Machinery & Development

Alto profilo qualitativo e professionale Da oltre 40 anni, passione, internazionalità, ricerca e concretezza sono i pilastri su cui Industrie Fracchiolla costruisce i propri successi

I

ndustrie Fracchiolla SpA è una azienda leader a livello internazionale, specializzata nella progettazione, costruzione e installazione di serbatoi inox, per il settore alimentare, chimico e farmaceutico, di qualsiasi dimensione realizzati anche sul posto. Serbatoi di stoccaggio e di processo Fermentatori birra; cristallizzatori; dissolutori; serbatoi di miscelazione (con agitatore) sia riscaldati che refrigerati di qualsiasi capacità per prodotti pastosi, liquidi, semi-liquidi, granulati, prodotti in polvere. Da oltre 40 anni, passione, internazionalità, ricerca e concretezza sono i pilastri su cui l’azienda costruisce i propri successi. Industrie Fracchiolla SpA è validamente organizzata e può contare su:

• una forza lavoro composta da 110 dipendenti; • uno stabilimento industriale di 20.000 mq; • parco automezzi composto da 40 veicoli e 4 autogru; • vasta dotazione di macchinari tecnologicamente all’avanguardia. L’azienda viene gestita da tre fratelli, oggi affiancati dai loro figli, fortemente motivati a portare avanti e a far crescere l’impresa di famiglia. Le modernissime tecniche di lavorazione, la cura dei particolari e l’affidabilità dei prodotti offerti, i prezzi competitivi, la puntualità nell’evasione delle commesse supportata dall’assistenza tecnica professionale e tempestiva, sono alcuni dei fattori che hanno reso competitiva Industrie Fracchiolla SpA a livello internazionale e che sostengono l’incremento continuo delle sue esportazioni.

For over 40 years, passion, internationalism, research and substance have been the pillars on which the company has built its success. Industrie Fracchiolla SpA is masterly managed by three brothers and can count on: • manpower consisting of 110 employees, • 20,000 square metres’ industrial facility, • fleet of machines consisting of 40 vehicles and 4 truck cranes • comprehensive range of technologically advanced machines.

Today, the company is run by the three Fracchiolla brothers and their sons, who are strongly motivated to develop their family business. State-of-the-art processing techniques, accuracy down to the finest details, competitive prices, timely delivery of products, along with professional and prompt technical assistance, are just some of the key factors that have made Industrie Fracchiolla SpA a competitive player internationally and supported by constant growth of its exportations.

Top quality and highly professional profile For more than 40 years, passion, internationalism, research and substance have been the pillars on which Industrie Fracchiolla has built its success

L

eading company and well-established reality internationally, Industrie Fracchiolla SpA specializes in engineering, manufacture and installation of stainless steel tanks for the food, chemical and pharmaceutical sectors, of any size, to be built also on the customers’ premises. Storage and process tanks Beer fermenters; crystallizers; dissolution vessels, heated and refrigerated mixing tanks (with agitator) for any capacity, for pasty, liquid, semi-liquid, granulated products and powder products.

........................................................................................................................................................................................

16

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Hall 7 stand 7-305

Hall 6 Stand D6-22

Pad 11 Stand H11 K20

Pad 03 Stand E019


Machinery & Development

90 anni di tecnologia e stile italiano MINGAZZINI per il futuro vuole mantenere la fiducia del cliente, garantendo sicurezza, qualità, serietà e alto standard di servizio

M

INGAZZINI, azienda italiana leader nel settore dei generatori di vapore ad uso industriale, celebra quest’anno il 90° anniversario della propria attività. Una gamma di generatori completa e specializzata La produzione di MINGAZZINI si è focalizzata da sempre esclusivamente su generatori ad uso industriale, nello specifico a tubi da fumo a media pressione. Attualmente, i generatori di vapore Mingazzini della serie PB, a tre giri a fiamma passante, coprono potenzialità da 2.000 a 30.000 kg/h con pressioni di bollo da 12 barg a 25 barg. Pressioni più elevate su richiesta. I generatori della serie PVR, ad inversione di fiamma, coprono invece potenzialità da 350 a 4.000 kg/h con pressioni di bollo da 12 barg a 25 barg. Anche in questo caso possono essere previste pressioni più elevate su richiesta. Inoltre, il costante aumento di richieste da parte del settore di produzione e gestione dell’energia ha stimolato lo sviluppo sempre maggiore di generatori ad acqua surriscaldata (ad esempio per impianti di teleriscaldamento) con potenzialità fino a 17 MW (serie PB_HS) e di caldaie a recupero dei fumi a valle degli impianti di cogenerazione o di processo (serie PAS). Soluzioni specifiche e personalizzate Al pari di un abito di sartoria, in Mingazzini ogni impianto è disegnato con cura e realizzato con perizia ed esperienza. Per rendere disponibile un servizio completo che copra ogni necessità di centrale termica, MINGAZZINI progetta e realizza anche degasatori atmosferici e in pressione con capacità fino a 60 m3 e con pressioni di bollo fino a 10 bar, collettori del vapore collaudati PED, blow down vessels, serbatoi per acqua di alimento, addolcitori, impianti ad osmosi.

Un discorso a parte meritano i sistemi esclusivi di recupero energetico studiati e realizzati su misura e impianto per impianto da MINGAZZINI. Tutti i generatori di vapore delle serie PB e PVR prevedono un rendimento base del 90%. A seconda del numero di ore di lavoro e del tipo di combustibile utilizzato, possono essere forniti sistemi di recupero energetico dedicati al solo generatore, in grado di ottenere rendimenti fino al 95,5%. Sono poi disponibili soluzioni tecnologiche innovative, che garantiscono il risparmio energetico e la tutela ambientale con rendimenti effettivi fino al 97,5% e minimi livelli di emissioni di CO2. Raggiunto questo prestigioso traguardo del 90° anniversario, MINGAZZINI per il futuro vuole confermarsi leader di mercato, con l’obiettivo di mantenere la fiducia del cliente, garantendo sicurezza, qualità, serietà e servizio sempre secondo lo standard “MINGAZZINI”.

90 years of technology and Italian style For the future, MINGAZZINI aims to maintain customer’s confidence, guaranteeing safety, quality, reliability and top-standard service

M

INGAZZINI, the Italian company leader on the market of industrial steam boilers, celebrates this year its 90-year anniversary. A complete and specialized range of boilers MINGAZZINI production has always been focused exclusively on boilers for industrial purpose, specifically medium-pressure, fire tube design. Currently, Mingazzini steam boilers of the PB series, three-pass, with passing flame, cover capacities from 2,000 to 30,000 kg/h with rated pressures from 12 barg to 25 barg. Higher pressures on request.

The boilers of the PVR series, backflame design, cover outputs from 350 to 4,000 kg/h with rated pressures from 12 barg to 25 barg. Also in this case higher pressures can be provided upon request. Furthermore, the constant increase in requests from the energy production and management sector has stimulated the ever increasing development of superheated water boilers (for example for district heating plants) with outputs up to 17 MW (PB_HS series) and heat recovery boilers downstream cogeneration or process plants (PAS series). Specific and customized solutions As a tailored suite, Mingazzini carefully designs and produces with skill and expertise each single plant. In order to provide a complete service covering all the needs of a boiler room, MINGAZZINI also designs and manufactures atmospheric and pressurized deaerators with capacities up to 60 m3 and with rated pressures up to 10 bar, steam manifolds tested according to PED Directive, blow down vessels, feed water tanks, water softeners, reverse osmosis plants. The exclusive systems for energy recovery, designed and carried out case by case, deserve a special mention. All the steam boilers of the PB and PVR series have a base efficiency of 90%. Depending on the number of working hours and the type of fuel used, energy recovery systems capable of achieving efficiencies up to 95.5% can be provided for the single unit. Furthermore, there is the availability of innovative technological solutions, that guarantee energy saving and environmental protection with real efficiencies up to 97,5% and minimum levels of CO2 emissions. Proudly reaching this prestigious 90th anniversary milestone, MINGAZZINI’s purpose for the future is to confirm its role as market leader with the aim of maintaining customer confidence, guaranteeing safety, quality, reliability and service always according to the highest “MINGAZZINI” standard.

........................................................................................................................................................................................

18

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Padiglione 05 - Stand H 030


Machinery & Development

Da PIGO solo il meglio “L’unico modo per predire il futuro è avere il potere di formare il futuro” E.H.

I

l futuro della conservazione sta nella possibilità di conservare il prodotto nel modo più facile possibile. Ecco perché il futuro è adesso. La complicità perfetta tra alta tecnologia, semplicità per l’utilizzatore e vantaggio economico sono tutti concentrati in EFD Easy Freeze Dryer di PIGO. La lunga esperienza di PIGO nella lavorazione di frutta e verdura l’ha portata a sviluppare il liofilizzatore high-tech che permette di preservare aromi delicati mentre il prodotto asciuga il congelato sottovuoto producendo un prodotto di qualità premium. Il ghiaccio contenuto nel prodotto è sublimato, pertanto trasformato da solido a gassoso, e quindi intrappolato dentro il sistema di condensazione. Le proprietà organolettiche del prodotto finito sono perfettamente sovrapponibili a quelle del prodotto fresco. A completamento del processo, il prodotto trattato avrà mantenuto la sua forma, volume e struttura originali, nonché le proprietà fisiche, chimiche e biologiche. Può essere poi stoccato (se con adeguato packaging che previene la migrazione dell’umidità) per quasi a tempo illimitato. Se il prodotto è poroso, può essere ri-dissolto con la semplice aggiunta di un solvente adatto (acqua). Per il processo di liofilizzazione è necessario il processo di congelamento IQF. Per il perfetto processo IQF prima della liofilizzazione, PIGO raccomanda il suo congelatore EASY Freeze IQF Freezer. Il metodo di fluidizzazione a controllo completo mantiene il prodotto costantemente sospeso sopra il nastro in un cuscinetto d’aria. Il risultato è il congelamento immediato della crosta e il congelamento efficiente in profondità di ogni pezzo, indipendentemente dal tipo, dalla varietà o dalla condizione del prodotto. L’efficienza di congelamento massimizzata è garantita per ogni singolo prodotto, sia che il prodotto sia pesante, leggero, morbido, appiccicoso o fragile, grazie al controllo variabile della velocità di tutte le

ventole e di tutte le altre unità, permettendo l’ottimizzazione al volo delle condizioni del flusso d’aria. Per il congelamento, oltre a IQF Freezer Easy Freeze, PIGO produce anche il congelatore a spirale Easy Freeze Spyro, il congelatore che offre sanitizzazione superiore, interamente in acciaio inox, comprese tutte le parti della struttura e del macchinario. PIGO Srl è anche specializzata in altri macchinari per essicazione e congelamento. Oltre a Easy Freeze Dryer EFT, le principali macchine PIGO per il processo di essiccazione sono l’essiccatore adiabatico a nastro multistrato PG135 e l’essiccatore a tunnel PG128. L’essiccatore adiabatico a nastro multistrato PG135 con asciugatura tramite condensazione d’aria in continuo e asciugatura in zone individuali, dà all’utilizzatore la possibilità di essiccare il prodotto a temperature molto basse, impiegando un tempo 2-3 volte inferiore, preservando sia il colore che la qualità del prodotto. I vantaggi chiave della tecnologia PIGO e differenze con le tecnologie competitive sono: Processo che fa risparmiare denaro grazie al congelamento più veloce con minor consumo di energia – il metodo di surgelazione PIGO riduce il

tempo di congelamento fino al 25% con minor consumo di energia. Nessuna perdita di peso/zero disidratazione. Particolari progettati in modo esclusivo permettono un flusso d’aria che si dimostra di importanza cruciale per conservare la naturale integrità del prodotto, quasi immediata la formazione della crosta della surgelazione e si evita la perdita di peso. Maggiore resa e più rapido ritorno degli investimenti. Funzionamento libero da listeria e patogeni. Il “must” di oggi per la sicurezza alimentare, fornito dalla progettazione aperta di tutte le parti di macchinari. Operator friendly. Progettato per facilitare il funzionamento e la manutenzione, veloce ed efficiente, senza tempi di inattività Sistema compatibile con l’industria 4.0 – Smart Factory Enabled. Oltre a queste macchine appena descritte, PIGO produce anche linee complete di lavorazione frutta con nocciolo. Due delle sue macchine principali è la denocciolatrice automatica ad alta capacità PG 103 e la macchina denocciolatrice per basse capacità PG 104. Report dai clienti segnalano un’efficienza di denocciolatura dello 0.01%-0.02% (1:5000-1:10000) di noccioli rimanenti dopo il processo di denocciolatura. Per maggiori informazioni PIGO invita a visitare il sito www.pigo.it o semplicemente inviare una e-mail a info@pigo.it. Ci sono anche alcuni brevi video clip delle macchine PIGO in funzione su www.youtube. com, cercate PIGOsrl. Ricordando la filosofia “dare il meglio alle persone che si aspettano il meglio. (D.Z.)”, PIGO vi invita a contattala per ogni informazione necessitaste.

........................................................................................................................................................................................

20

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

PIGO grants only the best

“The only way to predict the future is to have power to shape the future” (E.H.)

T

he future of the conservation is in the possibility to conserve the product in the easiest way possible. That is why the future is now. The perfect complicity of the high technology, simplicity for the user and economical advantage are all concentrated in PIGO EFD Easy Freeze Dryer. PIGO’s long term experience in fruit and vegetables processing brought it to develop the high-tech freeze dryer that allows to save delicate aromas while drying the frozen product under vacuum producing a premium quality product. The ice contained in the product is sublimated, hence transformed from solid to gas and then trapped inside the condensation system. The sensorial properties of the finished product are absolutely superimposable to those of the fresh product. At the completion of the process, the treated product will have retained its form, volume and original structure, as well as all its physical, chemical and biological properties. It can then be stored (if provided with packaging preventing the moisture migration) for an almost indefinite period of time. As the product is porous, it can be re-dissolved by the simple addition of a proper solvent (water). For the process of lyophilization (freeze drying) it is necessary the IQF freezing process of the product. And for the perfect IQF process before lyophilization PIGO recommends its EASY Freeze IQF Freezer. Full controlled fluidisation method keeps the product constantly suspended above the belt in a cushion of air.

The result is the immediate crust freezing and efficient core freezing of individual pieces, regardless of type, variety or condition of product. Maximized freezing efficiency is guaranteed for each unique product, whether the product is heavy, light, soft, sticky or fragile, thanks to variable speed control of all fans and all other build-inn drives, allowing on-the-fly optimization of air flow conditions. As for freezing, besides the IQF Freezers Easy Freeze, PIGO also produces Spiral Freezers Easy Freeze SPYRO, the freezer with the most superior sanitation, entirely made of stainless steel, including all parts of structure construction and machinery. PIGO srl is also specialized in other drying and freezing machinery. In addition to Easy Freeze Dryer EFD, PIGO’s main machines for drying process are adiabatic multistage belt dryer PG135 and tunnel dryer PG128. The diabatic multistage belt dryer Easy Dry PG 135 with continuous return air condensing drying and individual zone drying gives to the user the possibility to dry product at very low temperatures, with up to 2-3 times shorter drying time, preserving product colour and quality. The key advantages of PIGO technology and difference with competitive technologies are: Money saving process, thanks to faster freezing and drying with lower power consumption - PIGO proprietary freezing method reduces freezing time by up to 25% while consuming less energy.

No product weight loss/zero dehydration. Uniquely designed features allow air flow which are crucially important for preserving the natural integrity of your product, almost immediate crust freezing and preventing product weight loss. Higher yield and faster investment return. Listeria and pathogen free operation. Today’s “must” for food safety, provided by open design of all machinery parts. Operator friendly. All steps in the freezing process are designed to facilitate simple, fast and efficient operation and maintenance, with no downtime. Industry 4.0 capable system – “smart factory enabled”. Besides the abovementioned machines PIGO also produces complete stone fruit processing lines. Two of its main machines is the high-capacity automatic pitting machine PG 103 and small-capacity pitting machine PG 104. Reports from customers verify an industry-leading pitting efficiency of 0.01%-0.02% (1:5000-1:10000) remaining pits after the pitting process. For more information PIGO invites you to visit its website www.pigo.it or simply e-mail to info@pigo. it. There are also some short video clips of PIGO machines in operation on www.youtube.com, look for PIGOsrl. Recalling the philosophy “give the best to people who expect the best. (D.Z.)” PIGO invites you to contact them for any information you need.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

21


Machinery & Development

Elettropompe e filtri in acciaio inox ad alte prestazioni La caratteristica che da oltre 50 anni contraddistingue le elettropompe e i filtri della BRUNO WOLHFARTH è la sapiente lavorazione dell’acciaio inox dalla barra piena

L

a caratteristica che da oltre 50 anni contraddistingue le elettropompe e i filtri della BRUNO WOLHFARTH è la sapiente lavorazione dell’acciaio inox dalla barra piena, non da fusione, che rende le superfici perfettamente lisce e compatte, senza porosità. Sia le pompe sia i filtri sono molto semplici da smontare per una facile manutenzione al fine di ottenere una perfetta pulizia a garanzia di igiene. Qualità importante delle elettropompe BRUNO WOLHFARTH nelle serie Rapid e Rapid Sanitaria è la grande versatilità: possono travasare indifferentemente sia prodotti molto densi e viscosi che prodotti liquidi e quindi vengono impiegate sia in fase di produ-

zione che di pulizia e lavaggio. Inoltre, grazie alle giranti ad alette flessibili, possono invertire il senso di marcia. Quando si devono trasferire prodotti molto densi o viscosi come creme, marmellate, sughi, è necessario lavorare a velocità ridotta. In questi casi, l’ultima serie Rapid VER di BRUNO WOLHFARTH è una soluzione pratica per la facilità di utilizzo e conveniente per il rapporto qualità/prezzo, rispetto ad altre tipologie di pompe: l’elettropompa è dotata di inverter elettronico a bordo, con tastierino remotabile, che permette il comando digitale delle funzioni del motore e la riduzione della velocità di lavoro, anche a distanza. L’attenzione di BRUNO WOLHFARTH alle richieste dei suoi clienti e ai mutamenti nei processi di produzione l’ha portata a fondere in questo modello la sapienza della lavorazione meccanica con le recenti applicazioni tecnologiche. FOTO 1: Rapid VER con inverter a bordo Molte ditte che impiegano le elettropompe WOLHFARTH hanno anche esigenze di filtrazione per sgrossare, brillantare o chiarificare prodotti come essenze, sciroppi, liquori, bevande ed integratori alimentari e già da molti anni apprezzano i filtri di BRUNO WOLHFARTH. I filtri serie Farminox e Labinox con la loro caratteristica forma rotonda non hanno guarnizioni e per questo sono molto apprezzati in campo alimentare e farmaceutico. Lavorano con cartoni filtranti adatti

High-performance stainless steel pumps and filters

1

a diversi gradi di filtrazione: grossolana, chiarificante e fine. La serie Farminox, con elettropompa e by-pass montati sul carrello del filtro, è adatta per produzioni industriali da 1.000 a 9.000 l/h ed è disponibile anche in esecuzione ATEX, per la filtrazione di prodotti alcolici. La serie Labinox, di dimensioni ridotte e con una produzione oraria di 200/400 l/h, soddisfa invece le esigenze di laboratori alimentari, erboristici, farmaceutici e cosmetici, che devono filtrare piccoli quantitativi di prodotto ed è una soluzione economica per una filtrazione di elevata qualità FOTO 2: Filtro serie Labinox

2

The feature for which BRUNO WOLHFARTH motordriven pumps have been standing out for over 50 years is the masterly workmanship from stainless steel solid bars

T

he feature for which BRUNO WOLHFARTH motor-driven pumps have been standing out for over 50 years is the masterly workmanship from stainless steel solid bars, not cast, which makes surfaces perfectly smooth and compact, with no porosity. Both the pumps and the filters are very easy to disassemble for a simple maintenance in order to get a perfect cleaning and a guaranteed hygiene. An important feature of BRUNO WOLHFARTH electric pumps Rapid e Rapid Sanitaria series is their great versatility: they can transfer both very dense and viscous products, and liquid ones, which is why they are used both at the production, and cleaning and washing stages. Moreover, thanks to the impellers with flexible fins, they can work in both direction of rotation. If you have to transfer dense or viscous products like creams, jams or sauces, you have to reduce the working speed: BRUNO WOLHFARTH new Rapid VER series is a practical solution, as it is easy to use and cost-effective in terms of price/ quality ratio compared to other types of pumps. The electric pump fitted with an electronic inverter and a remote-controlled keypad, allows you to digitally control the motor functions and to reduce the working speed, also at a distance.

BRUNO WOLHFARTH’s attention to customer requests and changes in production processes have led it to combine in this model masterly mechanical workmanship with recent technological applications. Picture 1: Rapid VER series electric pump fitted with inverter A lot of companies that use the WOLHFARTH electric pumps also need to filter products like essences, syrups, spirits, beverages and nutritional supplements and they have appreciated BRUNO WOLHFARTH filters for many years. The Farminox and Labinox series filters with their round characteristic form have not got any seals and therefore are very appreciated in food and pharma fields. They work with paperboard filter sheets, suitable for several grade of filtration: coarse filtration, medium polishing and fine filtration. The Farminox series, with pump and by-pass mounted on the trolley of the filter, is suitable for the industrial production from 1,000 to 9,000 l/h and is also available in ATEX execution for the filtration of alcoholic products. The Labinox series, with small dimensions and a flow rate of 200/400 l/h, satisfies the needs of food, herbal, pharmaceutical and cosmetic laboratories, which have to filter little quantities of product and is a cheap solution for a highquality filtration. Picture 2: LABINOX series filter

........................................................................................................................................................................................

22

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Tecnologia italiana d’eccellenza Navatta Group è centro di eccellenza per la produzione e installazione di macchine e fabbriche chiavi in mano con potenzialità variabili da 3 a 120 t/h di prodotto fresco in entrata

N

avatta Group produce e realizza linee di processo, sistemi, apparecchiature per la frutta, pomodoro, verdure per: - Pomodoro pelato / cubettato / pomodoro triturato, salse e puree, concentrato di pomodoro, riempiti in tutti i tipi di contenitore o in asettico; - Frutta in pezzi, puree, succhi di frutta (purea naturale o concentrata) da frutta Mediterranea/frutta tropicale, confezionata in ogni tipo di confezione o in asettico;

1

- Linee di triturazione frutta da IQF, da blocchi surgelati e da frutta surgelata in fusti - Estrazione a freddo ad alto rendimento brevettata, puree di frutta/succhi di frutta equalizzati in asettico. - Ampia gamma di evaporatori per la produzione di concentrato di pomodoro e concentrati di frutta mediterranea e tropicale, evaporatori film cadente, circolazione forzata e circolazione mista - Evaporatori per caffè e latte: evaporazione prima degli spray driers, liofilizzatori o altri essiccatori - Evaporatori per l’industria di cogenerazione (trattamento dei rifiuti) - Sterilizzatori asettici - Riempitrici asettiche per sacchi con e senza bocchello da 3 a 20 litri; Bag-in-Drum da 220 litri, Bin in-Box / IBC 1.000 - 1.500 litri - Pastorizzatori e raffreddatori a spirale - Produzione di prodotti formulati (marmellata, ketchup, salse, bevande) a partire dallo scarico della materia prima al dosaggio, miscelazione, stabilizzazione meccanica/termica per il riempimento in qualsiasi tipo di confezione o in piccole cisterne asettiche - Impianti di trasformazione pilota - Impianti di trasformazione di ortaggi comprendenti la ricezione, la reidratazione, cottura, grigliatura e il congelamento. La sede e le due unità produttive di Navatta Group si trovano a Pilastro di Langhirano, Parma, con una superficie totale di produzione di 10.000 metri quadrati.

Excellent Italian technology 2

Navatta Group is centre of excellence for the production and installation of processing machines and turn keys with capacity ranging from 3 to 120 t/h of incoming fresh product

N

avatta Group manufactures and commissions processing lines, systems, equipment for fruit, tomato, vegetables for: • Peeled / diced / crushed tomatoes, tomato sauces and purees, tomato paste, all filled into any kind of package or in aseptic • Diced, puree, juices (single strength or concentrated) from Mediterranean / tropical fruit, all filled into any kind of package or in aseptic • Fruit crushing lines from IQF, frozen blocks and frozen drums • High yield patented fruit puree cold extraction, fruit purees/juices equalized in aseptic

• Wide range of evaporators to produce tomato paste, Mediterranean and tropical fruit concentrates, multi-function evaporator, falling film and forced circulation • Evaporators for coffee and milk: evaporation before spray driers, freeze dryers or other dryers • Evaporators for cogeneration industry (waste treatment) • Aseptic sterilizers • Aseptic fillers for spout bags/spout-less bags from 3 to 20 liters, Bag-in-Drum 220 liters, Bin-in-Box / IBCs 1.000 – 1,500 liters • Spiral pasteurizer and cooler • Formulated products productions (jam, ketchup, sauces, drinks) starting from components unloading to dosing, mixing, mechanical / thermal stabilizing, to filling into any kind of package or into aseptic mini-tanks • Processing pilot plants • Vegetables processing as receiving, rehydration, cooking, grilling and freezing. Navatta Group’s headquarters and the two production units are located in Pilastro di Langhirano, Parma, with a total production area of 10,000 square meters.

1. Impianto per la produzione di maionese, ketchup, sughi e creme - Mayo, ketchup, sauces, and creams production plant 2. Evaporatore Multi Funzione: Circolazione Forzata Film Cadente con Hot Break e Recupero Aromi

Multi Purpose evaporator: Forced Circulation Falling Film with Hot Break and Aroma Recovery

........................................................................................................................................................................................

24

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

LCZ, soluzioni per la gestione del vapore LCZ fa un’attenta analisi dei bisogni del cliente per poter offrire la risposta più adatta, personalizzata e dettagliata

L

CZ, azienda italiana fondata nel 1971, è specializzata nella costruzione di generatori a vapore a tubi di fumo ad alto rendimento, di apparecchi a pressione per centrali termiche e nella realizzazione di centrali termiche e impianti a vapore. LCZ è sempre stata in grado di adattare la propria proposta alle evoluzioni del mercato, grazie soprattutto ad una costante e continua attività di ricerca, senza mai dimenticare l’obiettivo primario: un’attenta analisi dei bisogni del cliente da parte dell’ufficio tecnico finalizzato all’elaborazione della risposta più adatta, personalizzata e dettagliata. I vantaggi del generatore a tubi di fumo LCZ sono: Elevati rendimenti con conseguente riduzione dei consumi; Lunga durata nel tempo; Alta qualità del vapore anche nel caso di richieste improvvise di vapore; Limitate emissioni di NOx.

LCZ offre soluzioni complete che permettono l’utilizzo senza la presenza continua del conduttore patentato fino a 72 ore e/o con un sistema di gestione globale dell’impianto e di tutta la centrale termica mediante PLC e da remoto con dispositivo di controllo elettronico multicanale. L’impianto produttivo è organizzato su due stabilimenti, entrambi in Italia, di cui uno con più di 40.000mq di area coperta e caratterizzato da processi di saldatura automatizzati, test non-distruttivi (X-raysL.P.), produzione interna di focolari tipo FOX (ondulati), il tutto supportato dal software di gestione SAP ERP. In aggiunta ai prodotti storici quali generatori di vapore a tubi da fumo (fino a 25 ton/h) e generatori di calore ad olio diatermico (fino a 9MW), LCZ propone anche generatori di calore per acqua calda e surriscaldata (fino a 17MW), generatori a recupero di calore per impiego a valle di cogeneratori e processi industriali. Grazie a al suo caratteristico approccio customoriented, L.C.Z. srl ha saputo introdurre ormai da anni

e con successo le centrali termiche prefabbricate CTP per la produzione di vapore, acqua calda, acqua surriscaldata, olio diatermico, al cui interno vengono disposti il generatore completo di accessori e attrezzature di servizio con realizzazione dei collegamenti idraulici, elettrici, isolamento tubazioni, completa quindi di tutte le apparecchiature montate e cablate, e di quant’altro necessario per renderla immediatamente funzionante, con possibilità di monitoraggio da remoto e trasmissione dati in tempo reale. Gli evidenti vantaggi di questo prodotto si possono così riassumere: • Progettazione e costruzione chiavi in mano su misura; • Ridotti costi di produzione rispetto alla costruzione di una centrale termica tradizionale; • Trasportabili e movimentabili • Soluzioni compatte ma con completa accessibilità a tutti i componenti; • Installazione semplice e veloce • Ridotti costi e tempi per la messa in servizio

LCZ steam control solutions LCZ analyses customer’s requirements to draw up the most focused, customized and detailed answer

W

elcome to LCZ, dedicated since 1971 to design, manufacturing, installation, service and maintenance of industrial boilers for standard and special applications: plug-in solutions, package solutions, site erected plants. Over the years, LCZ has been able to adapt the proposal to

market evolutions, thanks to constant and continuous improvement, regarding the product as well as the fabrication processes, without forgetting the hallmark: careful analysis of customer’s requirements by its technical department aimed at drawing up the most focused, customized and detailed answer. The main advantages of the fire-boiler LCZ are: High efficiency reducing consumption; Long lifetime; Steam high quality fulfilling sudden demands of steam; Reduced low NOx emission. LCZ steam boilers can be equipped with 72 hours safety system for operating without continuous supervision up to 72 hours and/or with a global control system of the plant or the whole boiler room by a PLC or a multichannel electronic control device. A manufacturing system, organized in two manufacture plants, both in Italy; one of these, with a covered area of more than 40,000sqm, is wellcharacterized by automated welding processes, nondestructive tests (X-rays-L.P.), a home production of the corrugated furnaces, all supported by management using software as SAP ERP. In addition to historical products as fire tube steam boiler (up to 25 Ton/h) and thermal fluid generator (up to 9MW), LCZ also proposes fire tube boiler for hot and superheated water, waste gas heat recovery boilers downstream cogeneration and industrial plants.

Thanks to its custom-oriented approach, L.C.Z. srl has been able to introduce CTP prefabricated thermal units for the production of steam, hot water, superheated water, diathermic oil with a lot of successfully installation in Europe: this turn-key equipment contains the boiler complete with accessories and service equipment, with hydraulic and electrical connections just placed and pipe insulation. Prefabricated thermal units are complete with all mounted and wired equipment, and all is necessary to make them immediately operational, with the possibility of remote monitoring and real-time data transmission. The main advantages of this product can be summarized as follows: • Customized turnkey design and construction; • Reduced production costs compared to the construction of a traditional heating plant; • Transportable and movable • Compact solutions but with complete accessibility to all inside components; • Quick and easy installation; • Reduced costs and time for commissioning.

........................................................................................................................................................................................

26

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

The best ingredients for a creamy life La gamma Faravelli dedicata al mondo del gelato permette di ottenere un prodotto sempre di ottima qualità, con il giusto equilibrio tra nutrimento e gusto

N

ell’ampio catalogo di materie prime alimentari proposte da Faravelli Food Division, una parte rilevante è composta dagli ingredienti specifici per il comparto gelato, settore in cui il nostro paese riveste un ruolo di spicco a livello mondiale: nel 2018 il fatturato italiano del gelato artigianale ha toccato i 2,7 miliardi di euro, confermando un trend di crescita consolidata del 10% annuo e un impatto importante sull’intera filiera agro-alimentare (fonte CNA Agroalimentare). Le materie prime e gli ingredienti per gelato proposti da Faravelli permettono di ottenere un prodotto sempre di ottima qualità, con il giusto equilibrio tra nutrimento e gusto. Un buon gelato ha una struttura morbida in bocca, liscia, spatolabile, senza cristalli grossi: gli strutturanti Faravelli comprendono il trealosio, le proteine del siero e del latte, i sostituti del latte scremato in polvere e pectine “speciali”.

The best ingredients for a creamy life

Anche il gusto è fondamentale e ogni aroma deve essere distinguibile e persistente: Faravelli propone un’ampia scelta di concentrati aromatici panna (paste e polvere), concentrati aromatici burro (pasta e polvere), concentrato aromatico yogurt (pasta), cocco rapè (anche tostato) e latte di cocco (anche in versione VEGAN), per apportare carattere e sapore. Gli addensanti hanno la caratteristica principale di idratarsi, cioè di assorbire acqua decine di volte il proprio volume/peso, rigonfiandosi e “legando” parte dell’acqua “libera” nella miscela; il risultato è una maggiore stabilità di tutti i componenti della ricetta, che diventa più densa. Gli stabilizzanti Faravelli sono farina di semi di carruba, gomma di guar, CMC, sodio alginato (anche in versione fosfato) e derivati di baobab. Gli zuccheri e loro surrogati contribuiscono a dare corpo al gelato, mentre conferiscono la caratteristica dolcezza. Faravelli propone, tra gli altri, fruttosio (ideale per le preparazioni a basso tenore calorico), maltitolo, xilitolo, maltodestrine a diverso DE, FOS a corta catena e inulina d’agave, fino al trealosio, ideale per applicazioni davvero particolari, come il “gelato gastronomico”. Infine, non possono mancare le proposte per un prodotto a basso contenuto di grassi e zuccheri, o senza emulsionanti, per chi è attento alla linea e al benessere: Faravelli propone i sistemi funzionali FARA di propria produzione, sviluppati nel sito produttivo di Nerviano. Per scoprire di più: Faravelli Food Division – food@faravelli.it

Faravelli’s line for the ice-cream industry can help obtain a final product that is always high quality, full of taste and with the right texture

F

aravelli Food Division dedicates to the ice-cream industry a complete line of ingredients and raw materials that can help obtain a great final product, full of taste and with the right texture. The best ice-creams are soft, smooth, easily scoopable and without big ice crystals: trealose, milk and whey proteins, fat-free milk powder replacers and a range of special pectins are Faravelli’s proposal to give your ice-cream the right structure and texture. Taste plays a crucial role, of course: each flavour should be delicate but immediately recognizable and persistent: Faravelli proposes a wide range of cream flavours concentrates (powder and paste), butter flavours concentrates (paste and powder), yogurt flavour concentrates (paste), rape coconut (also toasted) and coconut milk (also vegan). The main property of thickeners is to give stability, structure, and mouthfeel. Faravelli’s range of thickeners include carob seeds flour, guar gum, CMC, sodium alginate and some baobab derivates. As for sugars and their derivates, Faravelli’s line include fructose (ideal for lowcalories formulas). Maltitol, xylitol, maltodextrins (several DE), short-chain FOS, inulin, and trealose, the latter being particularly suitable for very peculiar recipes like gastronomic ice-creams. Finally, FARA is the brand name of Faravelli’s functional systems manufactured in the production site of Nerviano. FARA Functional systems are the right solution to obtain healthy ice creams that are low-cal, low sugar, for those who crave tasty treats but want to get or stay fit. To learn more: Faravelli Food Division – food@faravelli.it

........................................................................................................................................................................................

28

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 5 Stand H047


Machinery & Development

Tecnologia e tradizione L’azienda Cuomo può vantare alta specializzazione e vasta esperienza tali da garantire una produzione di ultima generazione

C

UOMO è un’azienda a carattere familiare specializzata nella progettazione e produzione di confezionamenti in metallo e macchinari per la produzione alimentare. Fondata nel 1964 da tre fratelli, oggi CUOMO ha sede a Nocera Inferiore, Salerno, ed è guidata dai figli dei fondatori. La produzione aziendale comprende: • Macchine per l’industria conserviera • Macchine per capsule twist • Macchine per l’imballaggio metallico Macchine per l’industria conserviera Macchine, linee complete e attrezzature per il confezionamento primario e secondario di qualsiasi alimento (verdure, carni, pesci, oli, latte, etc.). I macchinari di questa divisione effettuano il processo di prodotti alimentari, compresi il trattamento termico del contenitore riempito e l’imballaggio finale dei contenitori riempiti a seconda delle richieste del

mercato. Il cuore di queste linee di produzione sono i gruppi automatici di riempimento/chiusura, dove i contenitori sono riempiti – per gravità, sottovuoto o volumetricamente prima della loro chiusura, eseguita automaticamente dalle aggraffatrici. La gamma di macchine per l’industria conserviera permette di coprire le velocità di produzione da 60 fino a 1.000 scatole/1’, per scatole di diametro tra Ø 52 a Ø 155. (202-603 f.to scatola). Macchine per capsule twist Macchine e linee complete per la produzione di capsule in metallo, tipo twist-off, per vasi di vetro. Tale divisione è orientata verso l’imballaggio di vetro (bottiglie, vasetti) industria di prodotti alimentari quali confetture, legumi, tonno, ketchup, salse, etc. Macchine per l’mballaggio metallico Macchine per linee di fabbricazione scatole in banda stagnata. Linee complete per coperchi e fondi partendo dal foglio di banda stagnata. Tutte le macchine sono state progettate individualmente per una nuova generazione di scatole per l’imballaggio metallico. Sono disponibili macchine operative indipendenti o gruppi multimacchina, per le linee fabbricazione corpo scatola, per soddisfare particolari esigenze del cliente. Entrambi sono completamente automatici.

La vasta gamma di macchinari proposta dall’azienda comprende anche la riempitrice automatica telescopica. Costruita in acciaio inox Aisi 304 e conforme alle normative CEE, la macchina è idonea al riempimento volumetrico di una vasta gamma di prodotti solidi in contenitori metallici, vetro, plastica, cartone, ecc. Il processo di riempimento si esegue con le tecnologie più avanzate che garantiscono un funzionamento automatico e un’alta velocità, senza alcun danno per il prodotto. Tutte le operazioni di cambio formato e lavaggio della macchina vengono svolte in modo rapido e funzionale. A richiesta è anche possibile avere l’uscita tangenziale dei contenitori, i quali possono avere formati diversi fino a 5 kg. La riempitrice automatica telescopica è adatta al riempimento di: pomodoro (intero e cubettato), olive (intere e a rondelle), legumi, mais, verdure (a fette e a cubetti), carote (cubeti e rondelle), carciofi (cuori di carciofo), cipolline, funghi, giardiniera, frutti di mare, pet food, frutta (intera, a fette e a cubetti), nocciole, noci e arachidi. In base al formato e al prodotto, la macchina può raggiungere una velocità da 40 a 1200 cpm. Tra i macchinari di spicco troviamo anche l’Aggraffatrice Automatica Mod. A480, macchina a 10 teste aggraffanti, a scatola rotante, a testa regolabile, per aggraffare coperchi metallici su scatole metalliche, piene, di forma cilindrica regolare. La macchina, compatta ed estremamente stabile, offre prestazioni di rilievo. È progettata in particolar modo per la per la chiusura di scatole piene, fruendo delle più moderne tecnologie disponibili. Tutte le parti a contatto con il prodotto sono realizzate in acciaio inox. L’azienda Cuomo garantisce ai clienti un servizio di assistenza post vendita, tecnica e di qualsiasi altra natura di elevata qualità, sia in Italia che all’estero; questo è sempre stato e sempre sarà l’obiettivo primario sul quale trova fondamento la fiducia in quel futuro verso cui, consapevolmente e sempre con la stessa forza, l’azienda si dirige. La progettazione dell’ultima generazione di macchinari ha permesso all’azienda di poter affrontare problematiche tecnologiche complesse di settori quali quelli degli imballaggi metallici e delle capsule metalliche twist-off, con spirito di innovazione e tecnologie all’avanguardia.

........................................................................................................................................................................................

32

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Technology and tradition Cuomo boasts such high specialization and extensive experience as to guarantee stateof-the-art production

C

UOMO is a family-run company specializing in design and production of metal packaging and food processing machinery. Founded in 1964 by three brothers, CUOMO is headquartered in Nocera Inferiore, Salerno, and run by its founders’ sons. The company’s production range includes the following: • Food processing machinery • Twist cap machinery • Metal packaging machinery Food processing machinery Machines, complete lines and equipment for primary and secondary packing suitable for any food (vegetables, meats, fishes, oils, milks, etc.). This kind of machinery carry out packing process of food, including thermal treatment of the filled container and final packing of filled containers in accordance with the market requests. The keystone of those production lines is the filling-closing automatic groups, where containers are automatically filled – by gravity either vacuum or volumetrically – by double seamers. The food processing machinery range allows to cover production speeds from 60 up to 1.000 cpm, for can sizes ranging between 70 gr and 5 Kg. (from 202 to 603 can size AS). Twist cap machinery Machinery and complete lines for production of metal lug caps, twist-off type, for glass jars. This division is dedicated to suit any need of glass packing

(bottles, jars) industry of foodstuff such as jams, legumes, tuna fish, ketchup, sauces, etc. Lug caps manufacturing line based on a double die strip feed press, served upstream by a scroll shearing line and, downstream, by operational machines all rotary type, with production speeds up to 1.000 caps per minute. Fully automatic manufacturing process which allows to save on production costs. Metal packaging machinery Fully Automatic machines and lines for tinplate cans. Complete lines for end/shell starting from the tinplate sheet. All machinery has been individually designed for a new generation of can making lines, allowing to reach production speeds of up to 900 cpm. Independent operational machines or multi-machine groups are available, for can body making lines, to suit customers’ particular needs. The company’s range of machinery also includes the Automatic telescopic filler. Made of stainless steel AISI 304 and in compliance with EC rules, the machine is suitable for volumetric filling of a wide range of solid products into metal cans, glass jars, plastic container, cartons, etc. The complete filling process is performed by the most advanced technologies for they guarantee filling accuracy. The machine allows fast changeover of container sizes and easy access for cleaning and maintenance operations.

On request, the machine can be also manufactured with container tangential exit; the machine can handle a range of different diameters up to 5 Kg. This automatic telescopic filling machine is suitable for filling the following products: tomato (whole and cubes), olives (whole and sliced), legumes, sweet corn, vegetables (sliced and diced), artichokes (hearts), onions, mushrooms, picked vegetables, seafood, pet food, fruits (whole, sliced and diced), hazelnuts, nuts and peanuts. Depending on product and container size, the machine can run at speeds from 40 to 1200 cpm. Among the Cuomo machines, we can also find the Automatic Seamer Mod. A480; it is a machine with 10 seaming heads, rotary can type, adjustable height tower, for seaming metal lids to cylindrical, filled, cans. This sturdy and steady machine offers outstanding performances. It is specially designed for closing filled cans (any type of product) by utilizing the most up-to-dated technologies. All machine parts getting into contact with product, are made of stainless steel. It is also worth highlighting that Cuomo grants customers the best after-sales, technical and any kind of assistance, in Italy and abroad, and that has always been the company’s main target, on which trust in the future is grounded and toward which the company is heading to, knowingly and with its usual inherent strength. The engineering of state-of-the-art machinery has enabled the company to deal with complex technological issues concerning sectors such as metal packaging and metal twist-off capsules, with spirit of innovation and cutting-edge technology.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

33


Pad 9 Stand A20


Machinery & Development

Sempre e solo prodotti d’eccellenza ICF & Welko progetta e realizza impianti su misura, offrendo la massima flessibilità e un prodotto d’eccellenza

I

l latte è notoriamente un alimento completo: la natura ha creato un modo unico per alimentare i piccoli in modo sicuro e completo, fornendo nelle giuste proporzioni nutrienti energetici, proteine e i grassi essenziali. Anche nell’alimentazione degli adulti il latte ricopre un ruolo di fondamentale impor-

tanza, conferendo vitamine essenziali e sali minerali. Gli unici limiti all’utilizzo sono dovuti proprio a queste eccezionali qualità: essendo un alimento ricco di nutrienti, è facilmente attaccabile e contaminabile da microrganismi, patogeni o meno, ed anche se sottoposto a trattamento termico, la durata commerciale non supera i 6 giorni nel caso della pastorizzazione standard, e i 25 nel caso della ESL. Inoltre, visto che il latte è costituito per quasi il 90% da acqua, i volumi da trasportare sono importanti e trasportare latte liquido diventa oneroso in termini economici ed ambientali: ne consegue che la maggior parte dei consumatori sia assolutamente dipendente da fornitori locali ed il mercato del latte fresco è soggetto a variazioni di considerevole importanza. I trattamenti ad alta temperatura UHT consentono un prolungamento della vita del prodotto, riducendone però l’apporto vitaminico e modificandone il profilo sensoriale: il latte UHT è caratterizzato dal gusto di cotto, dovuto alla caramellizzazione degli zuccheri e il volume da trasportare rimane lo stesso, per cui permangono i problemi dovuti al consumo del latte fresco. Grazie all’essiccazione a spruzzo (spray drying) il latte viene reso maggiormente disponibile, sia in termini di distribuzione geografica che per shelf life: il latte in polvere può essere trasportato ovunque a basso costo, data la riduzione di peso e volume, e conservato fino a due anni mantenendo intatte le caratteristiche nutrizionali e sensoriali.

La domanda in aumento di prodotti speciali (infant food, nutraceutici, funzionali) con particolari caratteristiche genera nuove sfide per i costruttori di impianti quali ICF & Welko: grazie alla sua esperienza pluriennale in impianti di processo nel settore alimentare, e in particolar modo nel dairy e nel beverage, ICF & Welko è in grado di fornire soluzioni complete chiavi in mano per la produzione di qualsiasi tipo di latte in polvere, garantendo qualità, performance produttiva e risparmio energetico, in piena conformità con i più severi standard internazionali in materia di igiene, sicurezza e ambiente. Grazie al suo background di azienda metalmeccanica, ICF & Welko progetta e realizza impianti su misura, offrendo la massima flessibilità di processo e disponendo di tutti i livelli di automazione; fornisce il supporto tecnico, tecnologico ed ingegneristico rivolgendosi a tutti gli attori del dairy business, dalla multinazionale già presente sul mercato al piccolo cliente che desidera competere in virtù di un’idea vincente e di un prodotto d’eccellenza. Sfruttando la sua capillare assistenza e le sue partnership, in qualunque parte del mondo si trovi il cliente, ICF & Welko garantisce l’intervento in meno di 24 ore dalla chiamata. L’orgoglio di ICF & Welko è la soddisfazione del cliente, reale e tangibile, dato che la maggior parte del suo fatturato è costituito da clienti che vogliono incrementare la propria capacità produttiva, migliorarne la qualità o diversificare l’investimento allargando la gamma di prodotti.

Always and only top-quality products ICF & Welko designs and produces turnkey plants, guaranteeing the highest flexibility and top-quality products

M

ilk is broadly acknowledged as a complete staple: nature created a unique way of feeding babies safely and completely, providing nutrients, proteins and essential fats in equal proportions. Yet, milk has a cardinal role also in adults’ lives since it contains essential vitamins and mineral salts. The only limitations to its use are to be connected to its own exceptional features: since this is a food rich in nutrients, it may well be attacked and contaminated by microorganism, pathogenic and not, and even when it undergoes thermal treatment, its life cannot be longer than 6 days for standard pasteurization, and 25 days for ESL. Moreover, since milk is also made of 90% water, volumes to be transported are relevant and transport itself may be expensive in economical and environmental terms.

It follows that most consumers depend on local suppliers and fresh milk market is subject to substantially important variations. UHT high-temperature treatment enables from the one hand to extend the shelf-life of the product, while from the other hand it reduces its vitamin content and changes its sensorial profile: UHT milk is characterized by so-called “cooked” taste, due to sugar caramelization, volumes to be transported remain the same and therefore the problems connected to the consumption of fresh milk remain. Thanks to spray drying, milk is more available in terms of geography and shelf-life: milk powder can be transported everywhere inexpensively, on account of its lower weight and volume, and then preserved up to two years while maintaining its nutritional and sensorial characteristics unaltered. Increasing demand of special products (infant food, nutraceuticals, functional food) with special characteristics generates new challenges for plants manufacturers such as ICF & Welko: thanks to its extensive experience in processing plants for the food industry, especially for the dairy and beverage sectors,

this company provides turnkey solutions for the production of any kind of milk powder while granting quality, production efficiency and energy saving, in full compliance with the strictest international hygiene, safety and environmental standards. Owing to its background as an engineering company, ICF & Welko designs and builds tailor-made plants, offers utmost process flexibility, making use of all automation levels. It also provides technical, technological and engineering support by interacting with all the players of the dairy business, from wellknown multinationals to small firms committed to competing in the market thanks to a winning idea or first-class product. Making use of its widespread assistance network and partnerships, in any part of the world, ICF & Welko guarantees assistance within 24 hours from the request. Its pride is customer’s satisfaction, real and concrete, since most of its turnover consists of customers wanting to increase their production capacity, improve quality, diversify their investments by extending their product range.

........................................................................................................................................................................................

36

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Stand No. FF 044 - Pavillion FORUM


Pad. 5 – Stand F053


Machinery & Development

Una soluzione nuova nel processo di sterilizzazione Ghizzoni D. presenta NGA, una nuova autoclave che potrà essere visionata a CibusTec presso lo stand F053, pad. 5

G

hizzoni D. entra nel mercato conserviero negli anni ‘50, con una pionieristica boule di concentrazione sottovuoto. Da allora la storia dell’azienda è fatta di continui brevetti che hanno sempre reso la sua produzione in linea con le esigenze del mercato. L’autoclave NGA è una soluzione nuova nel processo di sterilizzazione, ottenuta grazie alla razionalizza-

A new solution in the sterilization process

zione gli spazi. È un’autoclave di forma cilindrica, dove all’interno è installato un vano separatore, di struttura leggera, per i cesti del prodotto da trattare. Il vano separatore (che si può applicare anche ad autoclavi già esistenti) riduce il volume da riscaldare e raffreddare, offre un risparmio di energia, di tempo e di utilizzo di aria compressa. Lo scambio di calore avviene attraverso la combinazione di: • Riscaldamento e raffreddamento indiretto: consentire una circolazione separata per vapore e acqua di raffreddamento senza contatto e così anche senza rischi di contaminazione • Riscaldamento e raffreddamento diretto: utilizzando l’acqua di recupero dal batch precedente, si risparmia energia e tempo. Il vano è applicabile in tutti i sistemi a vapore diretto, pioggia e riempimento completo sia in forma statica sia rotativa; acqua calda e fredda vengono recuperate in serbatoi separati e riutilizzate nel batch successivo. I vantaggi sono molteplici: 60% in meno dell’acciaio inossidabile che deve essere riscaldato e raffreddato, 70% di vapore in meno per riscaldare e raffreddare l’acqua di processo e 70% in meno di aria compressa. I tempi di circolazione sono più bassi, le turbolenze superiori e lo scambio termico accelerato, con una riduzione del tempo di processo da 10 a 20 minuti. L’autoclave NGA potrà essere visionata presso lo stand Ghizzoni D. al CibusTec, Pad. 5 - Stand F053.

Ghizzoni D. presents NGA, a new autoclave that will be exhibited at CibusTec, stand F053 – hall 5

G

hizzoni D. enters the market in the 50s with a pioneering vacuum concentration boule. Since then, the company has achieved several patents in line with market requirements. The autoclave NGA is a new solution in the sterilization process, achieved by streamlining the spaces. The cylindrical autoclave, where inside a compartment separator is installed, is a light structure for the baskets of the product to be treated. The compartment separator (which can also be applied to existing autoclaves) reduces the volume to heat and cool, provides energy savings, time and using compressed air. Heat transfer takes place through the combination of: • Indirect heating and cooling allow a separate movement for steam and cooling water without contact and risk of contamination • Direct heating and cooling, using the recovery water from the previous batch, it saves energy and time. The compartment is applicable on all systems with direct steam, rain and full coverage in both static and rotary form; hot and cold water are retrived in separate tanks and reused in the next batch. Several are the benefits: the stainless steel 60% less that must be heated and cooled, 70% less steam to heat and to cool the process water and 70% less compressed air. Furthermore, there are lower circulation times, higher turbulence, heat exchange accelerated with a reduction of approximately 10/20 minutes of processing time. The NGA autoclave can be viewed at the Ghizzoni D. stand at CibusTec, Hall 5 - Stand F053.

........................................................................................................................................................................................

40

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Alto coefficiente di protezione Tomace Srl garantisce piena soddisfazione al cliente cercando una soluzione ai problemi di corrosione, antiaderenza e antiattrito

T

omace Srl è una società specializzata nel settore dei rivestimenti fluorurati. Grazie all’esperienza acquisita in più di vent’anni è in grado di garantire piena soddisfazione al cliente che va alla ricerca di una soluzione ai problemi di corrosione, antiaderenza e antiattrito di una determinata superficie. Le applicazioni sono delle più varie: da componenti di macchine per l’imballaggio, all’industria alimentare, farmaceutica, delle ceramiche, dello stampaggio di gomma plastica, alle macchine per la lavorazione del legno e l’industria meccanica in generale. I vantaggi che si ottengono sono una più facile pulizia delle superfici rivestite, una maggior produttività, minori scarti di produzione, una più elevata qualità del prodotto finito. Le categorie di fluoropolimeri sono molteplici: PTFE, FEP, PFA che, a loro volta combinati con altre resine, permettono di ottenere una varietà infinita di prodotti ognuno dei quali in grado di esaltare la sua particolare caratteristica per ogni specifico impiego. Linea PTFE – ridottissimo coefficiente di attrito e antiaderenza “no stick”. Il suo uso principale è nel campo industriale con una vasta gamma di applicazioni.

Linea PFA – FEP – SOLGEL comprende una vasta gamma di rivestimenti specificamente studiati e formulati per impedire l’aderenza di quei prodotti che per la loro natura tendono ad attaccarsi alle superfici (pasta fresca, prodotti da forno, ecc.). Linea PTFE – VICOTE PEEK sviluppata per migliorare le prestazioni di elementi meccanici attraverso la massima riduzione del coefficiente d’attrito sia statico che dinamico in ambienti corrosivi. Linea MOLYKOTE – lubrificazione a secco. Tra i principali vantaggi: possibilità di trattare metalli e leghe sensibili a deformazione termiche o componenti con tolleranze dimensionali molto ristrette, eliminazione dello stick-slip, protezione dalla corrosione, riduzione del calore e del rumore generati dall’attrito, ottima resistenza alla temperatura da -195°C a +290°C. Linea PFA-ETFE unisce una resistenza meccanica di qualità superiore a un’eccezionale inerzia chimica. Linea Micro Pallinatura – con microsfere di vetro e ceramica su acciaio inox e alluminio, elimina alla radice le cause della corrosione, garantendo un perfezionamento estetico, miglioramento di ordine meccanico, ma anche sanificazione della superficie.

High protection coefficient Tomace Srl grants complete customer satisfaction with effective solutions for corrosion, stickiness and friction problems

T

omace Srl is a skilled company working in fluorinated coating fields. Thanks to the experience acquired in more than twenty years, Tomace is able to grant complete satisfaction to its customers who are looking for solutions against corrosion, stickiness and friction problems of a given surface. The applications are of the most varied: from packaging machine components, to food, pharmaceutical, ceramics and rubber moulding plastic industries, to

the machines for wood processing and mechanical engineering in general. The benefits are easier cleaning of coated surfaces, higher productivity, less waste production and higher quality of the finished product. The categories of fluoropolymers are multiple: PTFE, FEP and PFA combined with other resins allow obtaining an infinite variety of products able to enhance their own particular feature for any specific use. PTFE line - very low friction and “no stick” coefficient. Its main use is in the industrial field with a wide range of applications. PFA-FEP-SOLGEL Line includes a wide range of coatings specifically developed to prevent products from sticking to surfaces such as pasta, bakery products and others, on account of their own nature. PTFE – VICOTE PEEK Line coatings have been

developed to improve the performance of mechanical components through the maximum reduction of friction coefficient, both static or dynamic, even in event of corrosive conditions. MOLYCOTE Line – dry lubrification. Some of the main benefits of those coatings are: we can treat metals and alloys subject to thermal deformation or components with tight dimensional tolerances, no stick-slip, corrosion protection, heat and friction noise reduction, excellent resistance to temperatures between -195°C a +290°C. PFA – ETFE Line combines higher mechanical strength with exceptional chemical inertia. Micro Shot Peening Line with micro glass and ceramic balls on stainless steel and aluminum eliminates causes of corrosion, ensuring aesthetic improvement, improved mechanical characteristics, as well as sanitized surfaces.

........................................................................................................................................................................................

44

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 6 Stand K041

essionisti Tomace nei Srl, rivestimenti professionisti e finiture nei rivestimenti superficialeesui finiture metalli superficiale sui metalli Srl, leader in Tomace metal surface Srl, leader treatment in metal andsurface finishing treatment and finishing

ntare (figura Settore 1) - settore packaging packaging alimentare farmaceutico (figura 1) (figura - settore 2) packaging - settore panificazione farmaceutico(figura (figura3)2) - settore panificazione (figura 3)

EI VOSTRI AL SERVIZIO METALLI DEI •VOSTRI AT YOUR METALLI METALS’ • ATSERVICE YOUR METALS’ SERVICE

ANTIADERENTI TRATTAMENTI PERFORMANTI ANTIADERENTI PER L’INDUSTRIA PERFORMANTI ALIMENTARE, PER L’INDUSTRIA ALIMENTARE, ACEUTICA, DEL PACKAGING, FARMACEUTICA, MECCANICA DEL PACKAGING, IN GENERALE MECCANICA IN GENERALE

Figura 3 e 4: Settore caseario

Figura 3 e 4: Settore caseario

Tomace SRL - metal surface Tomace treatments SRL - & metal finishing surface treatments & finishing www.trattamentisuperficialimetalli.it www.trattamentisuperficialimetalli.it Via B. Buozzi, 47 - 40057 Granarolo Via B. Buozzi, dell’Emilia 47 - 40057 (BO) Granarolo dell’Emilia (BO) Tel. +39 051 765482 Tel. +39 051 765482 Cell. +39 335 6910013 Cell. +39 335 6910013 E-mail: info@tomacesrl.it E-mail: info@tomacesrl.it


Machinery & Development

Con Danfoss massima operatività e massime prestazioni Grazie a Danfoss DrivePro® è possibile ottenere una riduzione del 60% di tempi di inattività in una situazione critica, grazie ad un supporto diretto

Ecco cosa possono offrire i servizi DrivePro® al tuo business: Più valore: I Servizi DrivePro® aggiungono valore ai processi produttivi ed al tuo business. Si vince in efficienza, prevedibilità e tranquillità. Una profonda conoscenza: gli esperti DrivePro® comprendono le caratteristiche specifiche e le

esigenze delle tue applicazioni, del tuo settore, e del tuo business. Rimani sempre in prima linea: i servizi DrivePro® ti assicurano l’accesso a tutte le più recenti innovazioni ed aggiornamenti. Perché capiamo le tue esigenze applicative e siamo fiduciosi nel darti i servizi giusti per il futuro.

I

servizi DrivePro® offrono molto più di semplici servizi sulla risoluzione dei problemi, riparazioni e sostituzioni, si tratta di servizi che vanno oltre l’ordinario migliorando produttività, prestazioni e tempi di funzionamento. Ad esempio, con un agreement di garanzia estesa DrivePro®, tipicamente, è possibile ottenere una riduzione del 60% di tempi di inattività in una situazione critica, grazie ad un supporto diretto. Inoltre, potrai accedere ad una formazione specializzata e a competenze professionali, che offrono benefici reali al tuo business. La gamma di servizi Danfoss DrivePro® abbraccia l’intero ciclo di vita dei convertitori e vengono erogati da esperti e personalizzati in base alle tue esigenze, ovunque e in qualsiasi momento. Il pacchetto di servizi Danfoss DrivePro® comprende: • Fino a sei anni di copertura di garanzia, la più prolungata nel settore industriale • Ricambi che supportano ben oltre l’interruzione di una linea • Consegna in 24 ore, 7 giorni su 7, dalla fabbrica o dallo stock globale • Una chiamata, un unico punto di contatto • Parti di ricambio originali • Tecnici autorizzati Danfoss Drives

Danfoss grants maximum uptime and top performance Thanks to Danfoss DrivePro®, it is possible to achieve 60% less downtime in a critical situation, due to direct support

D

rivePro® services offer more than simple troubleshooting, repairs and replacements. You get services that go beyond the ordinary to improve productivity, performance and uptime. For example, with a DrivePro® Extended Warranty agreement you can typically achieve 60% less downtime in a critical situation, due to direct support.

DrivePro® services are delivered by application experts, who understand your systems. They are ready to meet your requirements, whenever and wherever you need them. Danfoss Drives’ comprehensive portfolio of services for Danfoss VLT® and VACON® drives spans the entire life cycle of your drives. Look forward to these benefits and more: • Industry’s longest warranty coverage, up to six years • Spare parts support well beyond discontinuation of a product line • 24/7 delivery from the factory or global stocks • One call, one single point of contact • Original equipment replacement parts

• Authorized service technicians What DrivePro® services can do for your operations: Add value: DrivePro® services add value to your processes and business. You win efficiency, predictability and peace of mind. Deliver know-how: DrivePro® experts understand the special characteristics, needs and requirements of your AC drives applications, your industry, and your business. You get access to expert knowledge, which benefits your business directly. Keep you at the forefront: DrivePro® services ensure you have access to all the latest innovations in the form of upgrades or exchanges. Because we understand your application needs, we are confident in making recommendations for the future.

........................................................................................................................................................................................

46

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Elesa: sicurezza “rilevabile” In anteprima due nuove linee dedicate all’industria alimentare

L

’industria alimentare, seconda industria manifatturiera italiana e riferimento sempre più forte del Made in Italy, è costantemente sotto i riflettori. In un contesto socioeconomico complesso e in perenne mutamento, sicurezza e igiene acquistano un ruolo sempre più rilevante nel settore lungo tutta la filiera produttiva. La necessità di progettare e produrre nuovi componenti in grado di rispondere a standard igienici elevati per impedire la contaminazione dell’alimento da parte di batteri, agenti microbici o sostanze chimiche è un obiettivo a cui Elesa S.p.A. ha riposto sempre più attenzione nel corso degli anni. Nello specifico, oltre ad offrire al mercato prodotti interamente realizzati in acciaio INOX dalle forme

compatte, prive di cavità e senza recessi, proposta rappresentata anche dalla linea Hygienic Design che include manopole, volantini a lobi, maniglie a ponte e piedini di livellamento progettati e realizzati secondo le linee guida EHEDG. Diverse le caratteristiche che contraddistinguono la linea: resistenza alla corrosione, alle temperature e alle sostanze chimiche garantite dai materiali, guarnizioni di tenuta conformi a normativa FDA, qualità delle finiture superficiali, rugosità inferiore a 0,8 µm. Elesa, in aggiunta, presenta oggi in grande anteprima due nuove linee appartenenti agli “High Performing Items”: le linee Visually Detectable e Metal Detectable. La linea Visually Detectable comprende componenti standard con inserti in acciaio INOX AISI 304, realizzati

in tecnopolimero colore “Blu rilevabile” RAL 5005, materiale idoneo al contatto con i cibi (FDA CFR.21 e EU 10/2011). I materiali plastici blu vengono ampiamente utilizzati nell’industria alimentare poiché, grazie alla loro elevata visibilità, possono essere rapidamente rilevati otticamente in linea. Infatti, il colore blu è naturalmente assente in questi ambienti. I componenti standard della linea Metal Detectable con inserti in acciaio INOX AISI 304 sono realizzati in tecnopolimero “Blu verdastro” RAL 5001, materiale idoneo al contatto con i cibi (FDA CFR.21 e EU 10/2011). Lo speciale additivo presente nella massa del materiale plastico permette la rilevazione di particelle cubiche di 5 mm di lato tramite metal detector. La colorazione blu del materiale, inoltre, è stata studiata per facilitare la rilevazione ottica da parte dell’operatore o della telecamera. Le caratteristiche di entrambe le linee contribuiscono ad aumentare i livelli di sicurezza nei processi di produzione alimentare nel pieno rispetto delle normative internazionali. La conformità alle normative FDA permette inoltre un elevato livello di prevenzione contro i rischi di contaminazione del prodotto alimentare.

Elesa: “detectable” safety In preview two new lines dedicated to the food industry

T

he food industry, the second Italian manufacturing industry and the strongest reference for Made in Italy, is constantly in the spotlight. In an ever-changing complicated socioeconomic context, safety and hygiene represent an increasingly important role in the sector throughout the entire production. The need to design and manufacture new components, able to meet high hygienic standards to prevent contamination of the food by bacteria, microbial agents or chemicals, is a goal to which Elesa S.p.A. has placed more and more attention over the years. Specifically, Elesa offers products entirely made of stainless steel with compact shapes, without

cavities or recesses. In detail, the Hygienic Design line, which includes knobs, lobe knobs, bridge handles and levelling feet are studied in geometries, choice of materials and surface finishes to meet the requirements of sectors subject to hygienic regulations. Less fresh water consumption and cleaning agents are required, reducing the production of waste water; lowering energy consumption and reducing total costs thus saving resources and allowing more time for production cycles are the main characteristics of this line. In addition to these components, Elesa today presents in preview two new lines belonging to the “High Performing Items”: Visually Detectable and Metal Detectable products. The Visually Detectable line includes standard components with AISI 304 stainless steel inserts, made of technopolymer, “Signal blue” RAL 5005, material suitable for contact with food (FDA CFR.21 and EU 10/2011). Blue plastic materials are widely

used in the food industry because, thanks to their high visibility, they can be rapidly detected especially as the colour blue is naturally absent in these environments. The standard components of the Metal Detectable line with AISI 304 stainless steel inserts are made of technopolymer, “Green-blue” RAL 5001, material suitable for contact with food (FDA CFR.21 and EU 10/2011). The special additive contained in the plastic material, allows the detection of cubic particles of 5 mm by means of a metal detector. Furthermore, the specificity and uniqueness of the blue colour, naturally absent in the environment in which these components are applied, also allows the visual detection of contaminant parts. The characteristics of both lines contribute to increasing the levels of safety in food production processes in full compliance with international regulations. Compliance with FDA regulations also allows a high level of prevention against the risk of contamination of the food product.

........................................................................................................................................................................................

48

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Hall 2 Stand U33


Machinery & Development

Ideale per decorticare cereali e legumi Rulli abrasivi con rivestimenti diamantati di alta qualità

I

l Gruppo ROT® è un’azienda innovativa con sede a Celle, Germania. Dal 1995, ROT® sviluppa e produce con successo utensili diamantati e rettificatrici speciali. Nella produzione di rettificatrici speciali l’azienda dedica la propria attenzione alla rettifica cilindrica e piana non dando meno

importanza alla profilatura dell’acciaio temprato e superfici rivestite in diamante. ROT® vanta oltre 25 anni di esperienza nel settore e si distingue per la sua attività R&D. L’innovativo reparto di lavorazione con officina di produzione moderna permette una risposta veloce e flessibile. L’impresa familiare con 50 impiegati è un campione nascosto: è sì poco conosciuto in Germania, ma vanta una percentuale di mercato mondiale di circa il 25%. I prodotti ROT® sono usati dai produttori di trasmissioni e ingranaggi di tutto il mondo, per esempio nell’industria automotive. Nel 2017, il Gruppo ROT® sviluppa con successo un rullo abrasivo diamantato per la decorticazione di cereali. Il rivestimento è una innovazione a livello mondiale. L’evoluzione del rullo abrasivo da parte del Gruppo ROT® è il risultato di molti anni di ricerca e sviluppo nonché di test sul campo. Dopo circa due anni di test, il prodotto offre performance eccellenti: la geometria dei rulli è tuttora inalterata mentre il consumo della superficie diamantata è basso. Il titolare dell’azienda Reiner Oehlmann conferma: “La geometria dei rulli diamantati è stata mantenuta,

l’usura della superficie diamantata è bassa inoltre generiamo una vita utile più lunga rispetto a rulli tradizionali fatti in corindone o granito”. I rulli con rivestimento diamantato si possono montare su tutte le decorticatrici verticali. Il diamante, quale materiale industriale più duro, offre un altissimo grado di decorticazione. Il risultato: consumo di energia ridotto della macchina e migliore qualità del prodotto. A differenza dei rulli diamantati prodotti con processo galvanico, la disposizione, il rivestimento e le superfici possono essere liberamente configurate sia nei rulli a tamburo che nei rulli singoli da montare su sistema. Questo aumenta la qualità del prodotto lavorato. I chicchi non vengono contaminati dal materiale staccatosi dal rullo o da sporco, la rottura del chicco è minima. La rottura e la lacerazione del rullo, che possono influire sull’intera macchina, appartengono al passato. Ecco perché i rulli diamantati sono perfetti per la decorticazione, perlatura, macinazione e lucidatura di molti tipi di cereali, legumi e riso. Per saperne di più sulla produzione ecosostenibile di ROT® visitate www.rot-gmbh.de

Ideal for husking cereals and pulses High-quality grinding discs with diamond coating

T

he ROT® Group is an innovative company based in Celle, Germany. Since 1995, ROT® has been successfully manufacturing high-precision diamond tools and grinding machines. The company develops special grinding machines for the machining of diamond tools. The company focuses on cylindrical, flat and profile grinding of hardened steel and diamond-coated surfaces. The precision diamond tools are manufactured individually at ROT®. ROT® has more than 25 years of experience in the diamond tool industry and sets standards in its own

research and development department. The innovative construction department has a modern machining shop, which enables fast and flexible in-house action. The family business with 50 employees is a hidden champion: hardly known in Germany, it has a world market share of around 25%. Gear and transmission manufacturers, e.g. the automotive industry, use ROT® tools worldwide. In 2017, the ROT® Group succeeded with the first diamond grinding stone for grain husking, a worldwide innovation. This further development of the classic millstone is the result of many years of research and development as well as practical tests. After almost two years of testing, the product performs excellently: the geometry of the diamond millstones is retained and the wear of the diamond surface is low. Company founder Reiner Oehlmann: “The geometry of our diamond millstones is retained; the wear of the diamond surface is low and thus we generate a significantly longer service life than the conventional stone grinding wheels made of corundum and granite”. The grinding wheels coated with synthetic diamonds can be used in all vertical husking machines. Diamond, the hardest industrial material, offers an enormously high degree of grinding. The result: reduced energy consumption of the machines and best product quality. In contrast to electroplated diamond discs, the arrangement, coatings and surfaces can be freely developed, even on drum and peripheral discs in the system. This increases the quality of the processed products. The grain cannot be contaminated with stone abrasion or other dirt, the grain breakage is minimized. Disc breakage and disc tearing, which can affect the entire machine, are outdated. That is why the diamond discs are perfect for accurate husking, pearling, milling and polishing of many grain types, pulses and rice. Learn more about the sustainable production processes at ROT® www.rot-gmbh.de

........................................................................................................................................................................................

50

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

ECOVAPOR, più compatto e più potente ICI Caldaie presenterà a CibusTec ECOVAPOR, il suo rivoluzionario sistema di generazione vapore

I

n occasione della fiera CibusTec di Parma, programmata dal 21 al 25 ottobre, ICI Caldaie presenta nel proprio stand la rivoluzionaria gamma di sistemi intelligenti per la generazione di vapore ECOVAPOR, frutto della sintesi di 3 aree di ricerca (combustione, scambio termico e piattaforma digitale predittiva) che si sono fuse in un unico sistema. ECOVAPOR ottimizza il processo di generazione del vapore come fonte di energia termica in modo economico, efficiente, intelligente, sicuro e attento all’ambiente. Concepito nell’ambito di un progetto supportato dalla U.E., ECOVAPOR è particolarmente indicato in applicazioni industriali ad alta variabilità di modulazione nel rispetto dei più severi limiti di NOx nell’atmosfera ed è inoltre in grado di dialogare con altri impianti.

I plus del sistema ECOVAPOR • Efficienza Non solo il rendimento di combustione: rapporto di modulazione, inverter sui motori, minori dispersioni termiche e adattamento del carico contribuiscono tutti ad una diminuzione importante dei consumi di energia elettrica e combustibile del sistema paragonati ad una caldaia tradizionale. • Emissioni L’innovativo sistema di combustione in depressione e a fiamma vettoriale completamente integrato nella struttura permette emissioni di NOx e di rumorosità al di sotto dei più restrittivi limiti di legge internazionali. • Sicurezza Combustibile ed aria comburente vengono aspirati e non più spinti all’interno della camera di combustione. Ciò comporta nessun rischio di trafilamenti di fumi caldi in ambienti di lavoro, e un sistema completo progettato e certificato come insieme.

• Integrazione e semplicità Il punto di partenza dell’innovazione. Tutto quello che compone la caldaia a vapore serve realmente o è frutto di compromessi necessari a ottimizzare e standardizzare la produzione di componenti indipendenti? Organi in movimento e complesse logiche elettroniche sono state sostituite da organi fissi e logiche intelligenti ma semplici. • Connettività Generare vapore oggi non può più essere fatto da una semplice caldaia. Integrazione nel processo produttivo, intelligenza predittiva, autoapprendimento: nuove frontiere di sviluppo esplorabili con ECOVAPOR. I dati rilevati Consumo di elettricità: -20% Consumo di combustibile: -15% Emissioni di NOx: 30 mg/kWh Numero avviamenti giornalieri: 1 VS 275 Ingombri: -30%

ECOVAPOR, more compact and more powerful ICI Caldaie will be presenting at CibusTec ECOVAPOR, its revolutionary steam generation system

O

n occasion of trade fair CibusTec – 21 to 25 October in Parma - ICI Caldaie will exhibit its revolutionary range of steam generation smart systems ECOVAPOR, synthesis of 3 research areas (combustion, heat exchange and predictive digital platform) that combined to create one single system. ECOVAPOR optimizes the steam generation process as thermal energy in an economical, efficient, intelligent, safe and environment friendly way.

Designed within a UE supported project, ECOVAPOR is particularly recommended for highly variable modulation industrial applications in compliance with the strictest NOx limits and it can also dialogue with other systems. The pluses ECOVAPOR offers • Efficiency Not only combustion efficiency: modulation report, inverter on the motors, less heat loss, and load adjustment contribute to considerably reducing electric and fuel consumption of the system in comparison with a traditional boiler. • Emissions The innovative combustion system with depression phase and vectorial flame, fully integrated in the structure, grants lower NOx emission and noise than set by international standards. • Safety Fuel and combustive air are sucked and no more pushed into the combustion chamber. No hazard of hot flues in work environments but a complete system designed and certified as a whole. • Integration and simplicity The start of innovation. Is anything that combines to make a steam boiler really useful or is it the result of a compromise necessary to optimize and standardize components production?

Parts in motion and complicated electronics have been replaced by fixed parts and smart but simple logics. • Connectivity Today, a simple boiler cannot generate steam. Integration in production processes, predictive intelligence, self-learning: those are the new frontier of development that can be explored by ECOVAPOR. The data recorded Power consumption: -20% Fuel consumption: -15% NOx emissions: 30 mg/kWh Number of start/day: 1 VS 275 Dimension: -30%

........................................................................................................................................................................................

52

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 3 Stand C019


Machinery & Development

Macchine modulari di alta qualità Le macchine Fava Giorgio Axel garantiscono una salatura omogenea e un massaggio efficace di coppe, pancette, bresaole, culatelli, fiocchi e speck

I

l migliore processo di salatura deve seguire i tempi naturali del prodotto, senza forzature, in modo delicato ed efficace. Da oltre 40 anni i clienti di Fava Giorgio Axel ottengono prodotti di alta qualità grazie alla particolare forma delle loro macchine e relative vasche; esse infatti garantiscono una salatura omogenea ed un massaggio efficace di coppe, pancette, bresaole, culatelli, fiocchi, speck, ecc., favorendo il naturale processo osmotico di salatura. Le salatrici massaggiatrici

Fava permettono di ottenere la più omogenea distribuzione del sale sia nel singolo prodotto che nella totalità, senza richiedere alcuna modifica della tecnologia, dalla cella da sale ai locali di asciugatura. L’uniformità di trattamento permette una rilevante riduzione della quantità di sale, senza bisogno di alcuna additivazione. Le salatrici massaggiatrici Fava sono modulari e permettono alla macchina di crescere con le esigenze produttive del cliente; le vasche mobili, con ruote o sovrapponibili, consentono infatti un investimento graduale, con un ottimo ritorno già a partire da 5.000 kg alla settimana. I costi d’acquisto e il risparmio di mano d’opera permettono il più rapido ritorno economico anche in confronto alle zangole sottovuoto, che anche Fava Giorgio Axel produce. Le operazioni di carico in vasca sono estremamente agevoli e la macchina, nel caso di vasche sovrapponibili, può essere alimentata con transpallet elettrici e, nella versione con carico e scarico automatico, con LGV o AGV. Le salatrici massaggiatrici Fava rispondono ai più recenti standard in termini di sicurezza e da sempre sono le migliori per la facile sanificazione, a vantaggio della salubrità del prodotto. Sono dotate di PLC e un pannello touch costituisce un’interfaccia uomo-macchina semplice e intuitiva, anche grazie al software che ne guida l’operatività. Le salatrici massaggiatrici Fava possono controllare la velocità di massaggio e, grazie ad una sonda termica, misurare e registrare la temperatura del prodotto; possono inoltre essere dotate di celle di carico per il controllo ponderale dei prodotti. I sistemi di monitoraggio in process e in progress, con vasche automaticamente identificabili mediante trasponder, assicurano e tracciano la qualità del prodotto, qualificando i processi di produzione in maniera documentabile e connessa al sistema informativo di fabbrica. La macchina può essere inoltre dotata di sistemi di tele-manutenzione e controllo in remoto. In sintesi, è una macchina che con tali dispositivi ha tutti i requisiti previsti da Industria 4.0.

High-quality modular machines Fava Giorgio Axel’s machines guarantee a homogeneous salting and an effective massage of coppa, pancetta, bresaola, culatelli, loin, speck, etc.

T

he best salting process must follow the natural process time of the product, without forcing it, in a delicate and effective way. For over 40 years, Fava Giorgio Axel’s customers have been obtaining high quality products thanks to the particular shape of Fava’s machines and relative tanks; in fact they guarantee a homogeneous salting and an effective massage of coppa, pancetta, bresaola, culatelli, loin, speck, etc., favouring the natural osmotic salting process. Fava’s salting and massaging machines allow to obtain the most homogeneous distribution of the salt both in the single product and in its totality, without requiring any modification of the technology, from the salt cell to the drying rooms. The uniformity of the treatment allows a significant reduction in the amount of salt, with no needs for any additives. Fava’s salting and massaging machines are modular and allow the machine to grow with the customer’s production needs; the mobile tanks, with wheels or stackable, in fact allow a gradual investment, with an excellent payback already starting from 5,000 kg per week. Purchase costs and labour savings allow the

quickest payback period even compared to vacuum tumblers, which Fava Giorgio Axel also produces. The tank loading operations are extremely easy and the machine, in the case of stackable tanks, can be fed with electric pallet trucks and, in the version with automatic loading and unloading, with LGV or AGV. Fava’s salting and massaging machines meet the most recent standards in terms of safety and have always been the best for easy sanitization, ensuring product healthiness. They are equipped with a PLC and a touch panel provides a simple and intuitive man-machine interface, also thanks to the software that guides the operation. Fava’s salting and massaging machines can control the massage speed and, thanks to a thermal probe, measure and record the temperature of the product; they can also be equipped with load cells for product’s weight control. The in-process and in-progress monitoring systems, with tanks that can be automatically identified by transponders, ensure and track the quality of the product, qualifying the production processes in a documentable way and connected to the factory information system. The machine can also be equipped with remote maintenance and remote control systems. In summary, it is a machine that has all the requirements of Industry 4.0 with these devices.

........................................................................................................................................................................................

54

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Pompe per composti viscosi da oltre 40 anni Le pompe di Z.P. Arrow sono apprezzate per la loro robustezza e per la capacità di spostare prodotti di qualsiasi viscosità contenenti anche delle particelle solide

O

ltre alle nuove pompe per l’industria alimentare, Z.P. Arrow Srl presenta a CibusTec 2019 anche uno svuota fusti molto interessante per funzionalità e prezzo, un carrello a sollevamento pneumatico per pompe ed altri accessori. Le pompe della Z.P. Arrow Srl sono apprezzate da sempre per la loro robustezza e per la capacità di spostare prodotti di qualsiasi viscosità contenenti anche particelle solide. Si tratta di pompe pneumatiche a pistone a movimento alternativo interamente in acciaio AISI 316L, valvole di ritenuta a sfera e con elementi di tenuta in PTFE. Sono facili da usare, ed i

costi di manutenzione sono trascurabili. Z.P. Arrow garantisce ricambi pronti ed assistenza in tempo reale anche all’estero. Per poterle pulire e sanificare, si possono facilmente smontare, alcuni modelli anche a mano, senza particolari attrezzi ed in meno di due minuti. Z.P. Arrow Srl ha da sempre puntato sulla qualità e sull’affidabilità ed il nuovo svuota fusti interamente in acciaio INOX è costruito in quest’ottica. Ha un piatto premente progettato anche per fusti conici ma è possibile adattarlo per qualsiasi fusto commerciale. La guarnizione ed il piatto metallico sul quale è montata la pompa, come qualsiasi altra parte a contatto con il cibo, sono facilmente pulibili, smontabili ed intercambiabili. Z.P. Arrow Srl fornisce le dovute certificazioni per tutti i materiali a contatto con i composti fluidi alimentari nonché, dove sia richiesta, anche la certificazione ATEX per polveri o per altri prodotti infiammabili. Z.P. Arrow Srl vi aspetta a CibusTec di Parma dal 22 al 25 ottobre 2019, padiglione 5 - Corsia C Stand 059.

Pumps for viscous mix for more than 40 years Z.P. Arrow pumps are highly appreciated for their sturdiness and capacity of moving products of any viscosity also with solid particles

A

s well as its new pumps for the food Industry, Z.P. Arrow Srl will also present at CibusTec 2019 its Drum unloader standing out for functionality and cost, a pneumatic lifting truck for pumps and other equipment. Z.P. Arrow pumps have always been highly appreciated for their sturdiness and capacity of moving products of any viscosity also with solid particles. Pneumatic, reciprocating motion piston pumps that are entirely built in stainless steel AISI 316L backflow ball valve featuring PTFE seal elements. User friendly and cost-effective.

Moreover, Z.P. Arrow also guarantees spare parts and prompt assistance in real time, also abroad. For cleaning and sanitization, they can be easily disassembled, and some models require simple manual intervention, with no particular equipment, that will take no longer than 2 minutes. Z.P. Arrow Srl has always focused on quality and reliability, and its latest stainless steel Drum unloader has been produced with this objective. It features a feeding plate, designed for cone-shaped barrels but it is also adjustable to any kind of barrel in the market. Seal and metal plate on which the pump is installed, alike any part coming in contact with food, are easily cleanable, dismountable and interchangeable. Z.P. Arrow Srl provides certifications for any material that come in contact with edible fluid mixes and, whenever requested, ATEX certification for dust and any inflammable product. Z.P. Arrow Srl will exhibit at CibusTec, in Parma, from 22 to 25 October, in Hall 5 – Aisle C – Stand 059.

........................................................................................................................................................................................

56

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Doselite, i dosatori volumetrici per l’industria alimentare Con la gamma Doselite, Tenco ha pensato sia a flessibilità e facilità di utilizzo che alle varie possibilità di personalizzazione, materiali e certificazioni specifiche per il settore alimentare

L

a gamma di dosatori volumetrici Doselite consente di dosare con precisione qualsiasi tipo di prodotto. Doselite è una linea di dosatori volumetrici di precisione, estremamente versatile, precisa e altamente personalizzabile realizzata dall’azienda Tenco, in Liguria. Pensata per il dosaggio di prodotti liquidi e densi quali salse, sughi, oli, sciroppi, paté, creme e molte altre tipologie di prodotti alimentari, la linea Doselite è in grado di distribuire volumi esatti di prodotto con qualsiasi grado di densità e viscosità, anche ad alte temperature.

Hall 5 Stand B036

Nella progettazione della gamma Doselite, la Tenco ha pensato sia alla flessibilità e facilità di utilizzo che alle varie possibilità di personalizzazione, oltre ai materiali e certificazioni specifiche per il settore alimentare, infinite tipologie di customizzazione e varie possibilità di integrazione all’interno di linee per il confezionamento alimentare.Un’ampia gamma di accessori come le tramogge di alimentazione, di diverse capienze, sistemi di mescolazione differenti a seconda del prodotto da miscelare, sistemi di riscaldamento, siringhe di dosaggio singole o gruppi di dosaggio multipli ad azionamento simultaneo, in oltre trent’anni di esperienza, la ditta Tenco ha configurato la gamma Doselite pensando principalmente alla versatilità e semplicità di utilizzo, che ne permette l’applicazione in qualsiasi settore. Le siringhe di dosaggio Doselite possono essere movimentate anche da motori brushless, che garantiscono oltre ad elevate precisioni, una velocità di lavoro e una tecnologia di dosaggio ottimali per l’integrazione in linee di produzione automatiche. L’ampia gamma di controlli disponibili permette, infatti, di verificare e intervenire su pressione, temperatura, velocità di erogazione e velocità di aspirazione.Sistemi di lavaggio automatico, estrema rapidità di dosaggio, prestazioni professionali, materiali certificati ed affidabili rendono la gamma Doselite la soluzione più idonea e professionale per le tue linee di confezionamento alimentare.

........................................................................................................................................................................................

58

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Doselite, the volumetric fillers for the food industry

T

he Doselite range of volumetric dosers allows you to precisely dose any type of product. Doselite is a line of precision volumetric fillers, extremely versatile, precise and highly customizable, made by the Tenco company in Liguria. Designed for dosing liquid or dense products such as sauces, oil, syrups, pâtés, creams and many other types of food products, the Doselite line is able to distribute exact product volumes with any degree of density and viscosity, even at high temperatures. In designing the Doselite range, Tenco has thought of both flexibility and ease of use as well as the materials and specific certifications for the food industry, infinite types of customization and integration within food packaging lines. A wide range of accessories such as feeding hoppers, of different capacities, different mixing systems and/

or heating systems, single dosing syringes or multiple dosing groups with simultaneous operation, in over thirty years of experience , the Tenco company has configured the Doselite range mainly thinking of the flexibility and simplicity of use, which allows its application in any sector. Doselite dosing syringes can also be moved by brushless motors, which guarantee even more precision in the dosing and can be perfectly integrated into automatic production lines. The wide range of available controls allows, in fact of verifying and intervening on pressure, temperature, delivery speed and suction speed. Automatic washing systems, extremely rapid dosing, professional performance, certified and reliable materials make the Doselite range the most suitable and professional solution for your food packaging lines.

With the Doselite range, Tenco has thought of both flexibility and ease of use as well as the various possibilities for customization, materials and specific certifications for the food industry

TENCO SRL Via Arbora 1 - 16036 Avegno (Genova) Tel. +39 0185 79556 www.tenco.it

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

59


Machinery & Development

Entrare in un nuovo paradigma dove la parola chiave è serializzazione Antares Vision a CibusTec 2019: “Serializzazione come nuovo paradigma di tracciabilità nel settore Food & Beverage”

L

a richiesta di sicurezza e di trasparenza per i prodotti immessi sul mercato sta crescendo in modo esponenziale e sta riguardando numerosi settori industriali. E il mercato del food non fa eccezione. La sicurezza alimentare diventa quindi elemento essenziale per l’industria e la GDO, mentre la garanzia sull’origine del prodotto il primo requisito di sicurezza per i consumatori. Ma in che modo le aziende e la filiera distributiva gestiscono oggi la rintracciabilità nel settore alimentare? È questo uno dei temi che affronterà a CibusTec Antares Vision leader nei sistemi di ispezione visiva e soluzioni di tracciatura che dopo la

Entering a new paradigm where the key word is serialization Antares Vision at CibusTec 2019: “Serialization as the new paradigm for traceability in the Food & Beverage sector”

T

he demand for security and transparency for products placed on the market is growing exponentially and is affecting numerous industrial sectors; the food market, makes no exception. Food safety becomes therefore a crucial element for the industry and large-scale distribution, while the guarantee on the origin of the product becomes the first requirement of safety for consumers. So how do companies and the supply chain deal with food traceability nowadays?

sua crescita internazionale ha ora messo a disposizione dell’industria food & beverage il proprio expertise e il proprio know-how tecnologico. “Le aziende sono consapevoli che la tracciabilità, anche laddove non ancora normata da legge, offre l’opportunità di garantire una certa sicurezza del prodotto e la trasparenza del suo percorso nella filiera – dichiara Emidio Zorzella, CEO di Antares Vision. Oggi il concetto di tracciabilità si concretizza soprattutto nel fornire informazioni sull’origine del prodotto, che permettono di conoscerne il percorso dalla produzione al consumo. Ma la grande sfida è entrare in un nuovo paradigma dove la parola chiave è serializzazione: significa tracciare il singolo prodotto, creando una “carta d’identità” della singola unità venduta”. Una “tracciabilità ad elevato valore aggiunto” può portare numerosi vantaggi all’azienda e alla filiera nel suo complesso. “Sì, la serializzazione consente una gestione più puntuale e veloce dei richiami di prodotto di fronte a criticità e un reale monitoraggio

della filiera attraverso una geolocalizzazione in tempo reale – continua Zorzella –. Non da ultimo si aprono infinite possibilità di dialogo con il consumatore, che diventa protagonista consapevole delle sue scelte, con la possibilità di verificare l’origine del prodotto e di esprimere la sua opinione”. Che cosa comporta serializzare? “Significa generare e associare un codice univoco (seriale) a un singolo prodotto o confezione, già nella fase di produzione – continua Zorzella –. La generazione del codice e la gestione del dato seriale si integra con i sistemi gestionali e offre la possibilità di condividere l’informazione con più utenti, a diversi livelli (uno degli strumenti di condivisione può essere blockchain, ma non è l’unico). È necessario approcciare la serializzazione sia a livello hardware che a livello software. In questo fa la differenza un partner tecnologico in grado di gestire questo “ponte” tra il fisico ed il digitale in modo integrato”. Per maggiori informazioni incontra Antares Vision alla 52° edizione di CibusTec alle Fiere di Parma (22-25 ottobre): Padiglione 2 - Stand C38

This is one of the issues addressed at CibusTec by Antares Vision, leader in visual inspection systems and tracking solutions which, after its international growth, has now provided the food & beverage industry with its expertise and technological knowhow. “Companies are well aware that traceability, even where not yet regulated by law, offers the opportunity to guarantee a product safety and the transparency of its lifecycle in the supply chain – declared Emidio Zorzella, CEO of Antares Vision –. Today, the concept of traceability actually translates into information on the origin of the product, which allows us to know all the steps from production to consumption. The big challenge now is to enter a new paradigm where the key word is serialization, which means tracking every product creating an “identity card” for every single unit”. A “high added value traceability” can bring numerous advantages to the company and to the supply chain as a whole. “Yes, serialization allows a more punctual and faster management of product recalls relating to critical issues and concrete monitoring of the supply chain through real time geolocation - continues Zorzella –. Last but not least it opens up endless possibilities for dialogue with the consumer, who becomes a conscious protagonist of his own choices, with the possibility of verifying the origin of the product and expressing his opinio.” What does serialization involve? “It means to generate and associate a unique (serial) code to a single product or package, already in the production phase – continues Zorzella –. Code generation and serial data management integrates with

management systems and offers the possibility of sharing information with multiple users, at different levels (one of the sharing tools can be blockchain, but it is not the only one). It is necessary to approach serialization both at a hardware level and at a software level. Having a technological partner able to manage this “bridge” among physical and digital in an integrated way is what makes the difference.” For further information meet Antares Vision at the 52nd edition of CibusTec at Fiere di Parma (22-25 October): Hall 2 - Stand C38

........................................................................................................................................................................................

60

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Hall 7 Stand 745

Pad 2 - Stand C038

Pad 13 Stand L03


Machinery & Development

Un obiettivo preciso: sviluppare prodotti innovativi e garantirne la qualità totale I prodotti AromataGroup sono il risultato di un intero patrimonio di esperienza, frutto di una conoscenza profonda dei componenti e delle moderne tecnologie produttive

A

romataGroup è un gruppo di aziende storiche dedicate alla produzione e distribuzione di aromi, coloranti e ingredienti per l’industria alimentare e delle bevande. AromataGroup è in grado di offrire la competenza e la varietà di prodotti di altissima qualità, garantendo allo stesso tempo elasticità e velocità di risposta. L’area tecnica del Gruppo Aromata opera sulla spinta di un preciso obiettivo: sviluppare prodotti innovativi e

garantirne la qualità totale. Ogni prodotto racchiude in sé un intero patrimonio di esperienza, frutto di una conoscenza profonda dei componenti e delle moderne tecnologie produttive. Le procedure di controllo qualità sottopongono l’intera supply chain alle più intense verifiche, conformemente a tutti i requisiti di legge, di sicurezza sul lavoro e di rispetto delle persone e dell’ambiente. Nel 2016 Fiorio Colori entra a fa parte del gruppo come business unit Colori: un’azienda che conta 100 anni di esperienza nella produzione di coloranti alimentari e vanta una vasta gamma di colori sintetici, colori naturali ed estratti. Proprio grazie alla lunga esperienza l’azienda propone prodotti in polvere, liquidi, paste e soluzioni su misura in differenti settori come Food & Beverage, Industria Farmaceutica, Cosmetica, Detergenza, Personal Care, Agro-Animale & Settori Industriali. Proseguendo con il piano di espansione, a luglio

2019 AromataGroup Srl conclude ufficialmente il processo di acquisizione di IPAM Srl. IPAM è leader italiano del pangrattato e delle soluzioni di panatura con un fatturato di 25 MIO euro, specializzato anche nella produzione di ingredienti funzionali innovativi come mix di farine senza glutine, blend di polveri per brodi senza glutammato, desserts senza glutine, pastelle e marinature. Il Gruppo Aromata mette a disposizione la propria esperienza e profondo know-how per supportare i clienti nello sviluppo sia di soluzioni standard che di progetti totalmente personalizzati. AromataGroup è oggi un solido punto di riferimento ed un partner ideale in grado di soddisfare in modo rapido e preciso ogni richiesta, anche la più esclusiva. Creatività, competenza e flessibilità hanno portato le aziende del Gruppo con la loro storia e competenza ad avere sviluppato una vasta gamma di soluzioni sia nel settore degli aromi che in quello dei coloranti e degli ingredienti.

One goal: to develop innovative products ensuring their high quality AromataGroup products are the result of extensive experience and in-depth knowledge of products’ composition and the latest production methods

A

romataGroup is a group of companies manufacturing and distributing flavours, colours and ingredients for the markets of food & beverage. AromataGroup provides expertise and an extensive portfolio of products, always granting elasticity and responsiveness. All AromataGroup’s technical departments are operating with one specific goal: to develop innovative products ensuring high quality. Each product is the result of an extensive experience and in-depth knowledge of the products’ composition and of the latest production methods. The entire supply chain is subject to strict quality control procedures, in compliance with all legal and labour safety requirements in respect of the employees and the environment. In 2016, Fiorio Colori joins the group as a colour business unit: the company is a European leader with over 100 years of experience in the production of food grade colours, offering a wide range of natural and synthetic colours and extracts. Thanks to its long experience, Fiorio Colori proposes powders, liquids and pastes products together with customized solutions for different fields of applications such as food & beverage, pharmaceutical industry, cosmetics, detergency, personal care, agro & animal feed and industrial sectors. In accordance with the strategic expansion plan, in July 2019, AromataGroup officially concludes the process of acquisition of IPAM Srl. IPAM is the Italian leader of breadcrumbs and breading solutions with 25 MIO euros of turnover, specialized also in the production of innovative functional

ingredients such as gluten free flours mixes, powder blends for glutamate free broths, gluten free desserts, batters and marinades. AromataGroup is an ideal partner who is able to meet even the most demanding requirements. Creativity, expertise and flexibility are part of the DNA of the different companies which today, with their history and experience, are part of the Group and are able to offer a wide range of high-quality products in the flavours, colours and ingredients sectors.

........................................................................................................................................................................................

62

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


ProSweets Cologne 2020: domanda sostenuta anche sul piano internazionale

A

l termine dell’Early Bird è già stato venduto l’88% della superficie espositiva prevista. Anche sul piano internazionale la fiera fa registrare una domanda sostenuta: il 63% delle iscrizioni finora pervenute giunge infatti dall’estero. Tematiche top: Smart Factory, ingredienti alternativi e confezioni sostenibili L’offerta è variegata e spazia da materie prime e ingredienti, packaging e relativi materiali, confezionatrici e idee e tecnologie per la produzione di prodotti dolciari e snack. Ci sarà spazio anche per altri segmenti importanti quali sicurezza e qualità alimentare, automazione, logistica e trasporto, tecnica del freddo e climatizzazione o ancora smaltimento e riciclaggio. La rassegna affronterà inoltre il tema degli impianti flessibili e smart, in grado di adeguarsi velocemente a nuove ricette ed esigenze di produzione e che consentono pulizia e manutenzione automatizzate. Nell’industria dei prodotti dolciari e degli snack la personalizzazione dei formati e le confezioni sostenibili sono altri punti di grande importanza e ProSweets Cologne proporrà delle soluzioni anche a questo riguardo. A ciò si aggiungono tematiche come genuinità, riduzione del contenuto di zuccheri e alternative a base vegetale ai latticini, con cui si confronteranno Döhler e altri espositori. Un programma di eventi specifico e mostre speciali incentrate sugli argomenti sopraccitati completano l’offerta della fiera. ProSweets Cologne si svolgerà ancora, come negli anni precedenti, in contemporanea a ISM, la fiera per prodotti dolciari e snack più grande e importante al mondo. Con i suoi circa 1.700 espositori internazionali provenienti da oltre 70 paesi, questa rassegna offre un quadro unico delle novità mondiali in materia di prodotti e l’accesso a oltre 38.000 operatori da circa 150 paesi. In interazione con ISM, ProSweets Cologne copre l’intera filiera della produzionedolciaria e degli snack e della sua distribuzione, concentrandola nel tempo e nello spazio e creando una costellazione unica nel suo genere a livello globale. L’edizione di ISM 2020 sarà speciale: la rassegna festeggerà infatti il suo 50° anniversario e in questa occasione presenterà anche una mostra speciale storica e affronterà, insieme a ProSweets Cologne, le sfide che ha in serbo il futuro. ProSweets Cologne è patrocinata da Bundesverband der Deutschen Süßwaren- Industrie e.V. (BDSI) (Associazione federale tedesca dell’industria dolciaria), Sweets Global Network e.V. (SG), DLG e.V. (Società Tedesca per l’Agricoltura) e Zentralfachschule der Deutschen Süßwarenwirtschaft (ZDS) (Istituto Tecnico Centrale dell’Industria Dolciaria Tedesca).

ProSweets Cologne 2020: Great demands also at international level

A

fter the early bird phase has expired, 88 percent of the planned exhibition space has already been sold. The trade fair is also proving popular on an international level, because 63 percent of the applications received so far come from abroad. Top themes: Smart Factory, alternative ingredients and sustainable packing Whether raw materials and ingredients, packing and packing materials, packing machines or ideas and technologies for the production of sweets and snacks: the offer is multifaceted. Further important sections such as food safety and quality, automation, logistics/transport, cooling and air conditioning technologies or disposal/recycling are at home here. Beyond this, themes such as smart and flexible machines that can be adapted to changed recipes and demands as a result of their fast set-up options and which enable automated cleaning and maintenance also play an important role. Individualised shapes and sustainable packaging are of great significance within the sweets and snacks industry. ProSweets Cologne will also present corresponding solutions. On top of this, themes such as naturalness, sugar reduction and plant-based alternatives to dairy products, which will among others be presented by Döhler, will be covered. A specialised event programme and special events on the afore-mentioned themes round off the trade fair offer. As in the previous years, ProSweets Cologne is once again being staged parallel to ISM, the world’s largest and most important trade fair for sweets and snacks. With around 1,700 international exhibitors from approx. 70 countries, this trade fair offers a unique overview of the new products worldwide and provides access to over 38,000 trade visitors from approx. 150 countries. Together with ISM, ProSweets Cologne covers the entire value chain of the production and sales of sweets and snacks at the same time and place – a worldwide unique constellation. A special highlight: ISM is celebrating its 50th anniversary in 2020 and to commemorate the occasion will among others present an historic special event as well as new themes on the challenges of the future with ProSweets Cologne. The industry sponsors of ProSweets Cologne are the Federal Association of the German Sweets Industry (BDSI), Sweets Global Network e.V. (SG), the German Agricultural Society (DLG e.V.) and the Central College of the German Sweets Industry (ZDS).


Machinery & Development

Colussi Ermes, il sinonimo di eccellenza nel lavaggio industriale Colussi Ermes è un marchio moderno, dinamico e veloce nell’interpretare un mercato in continua evoluzione

C

olussi Ermes è leader mondiale nella produzione di impianti di lavaggio customizzati per l’industria alimentare, con oltre 5.000 installazioni realizzate in tutto il mondo. Esperienza, ricerca e know-how, hanno portato nel corso degli anni ad una specializzazione, oltre che nei settori della carne, caseario, dolciario, ortofrutticolo, avicolo e ittico, anche ai più complessi settori farmaceutico, ospedaliero, logistico e automotive. Un marchio moderno, dinamico e veloce nell’interpretare un mercato in continua evoluzione. Valori come innovazione ed organizzazione per garantire competitività, flessibilità e qualità all’insegna del rispetto dell’ambiente. Da sempre la Colussi Ermes è sinonimo di eccellenza, l’eccellenza nel lavaggio industriale. Design innovativo, linee arrotondate, cura del

Colussi Ermes, synonym of excellence in industrial washing

C

olussi Ermes is global leader in the design and production of tailor-made washing machines for the food industry, having realized 5,000 machines worldwide. Experience, research and knowhow have all contributed to ensuring that the company, over the years, has become specialized not only in the meat, dairy, fruit & vegetables, poultry and fishery, bakery, confectionary, chocolate sectors but also in more complex fields such as the pharmaceutical, hospital, logistics and automotive sectors. A modern and dynamic brand, showing an exceptional capability of addressing a constantly changing market. Values such as innovation and organization

dettaglio, massima efficienza e ricerca continua della perfezione per il conseguimento dell’igiene assoluta. Oggi la Colussi Ermes è un’azienda che esporta in tutto il mondo e quasi capillarmente in molti paesi. Spagna, Germania, Australia e Nord America i mercati dove raggiungiamo traguardi commerciali sempre più significativi. Al fine di potenziare la penetrazione nel mercato americano, inoltre, viene fondata in California la Colussi Aws Inc. e un marchio tutto americano. L’obiettivo principale che muove ogni attività dell’azienda sta nella completa soddisfazione del cliente, con l’impegno di cogliere le sue esigenze affiancandolo in un percorso che ha come punto di arrivo la realizzazione di un impianto “su misura”. Proporre inoltre soluzioni e sistemi innovativi per il lavaggio che rappresentino una concreta fonte di risparmio idrico, energetico e chimico. La Colussi Ermes ha sempre la risposta giusta per qualsiasi necessità di lavaggio, perché è capace di customizzarlo anche sulla base dei valori di produzione o di efficienza richiesti: dal lavaggio, all’asciugatura, dall’automazione al trattamento del prodotto alimentare.

Colussi Ermes is a modern and dynamic brand, showing an exceptional capability of addressing a constantly changing market to guarantee competitiveness, flexibility and quality for absolute environmental protection. Colussi Ermes has always been a synonym of excellence – excellence in industrial washing. Innovative design, rounded shapes, accurate details, high efficiency and ongoing research for perfection in order to achieve the absolute hygiene. Today, Colussi Ermes is a company which exports all over the world, extensively in many countries. Spain, Germany, Australia and North America are the markets where we constantly reach the most important sales targets. Furthermore, with the aim of strengthening entry into the American market, Colussi Aws Inc. has been established in California, together with an all-American brand. The main goal of the company is that of fully meeting our customers’ expectations, committed to understanding their requirements, combining that

Alcuni degli impianti realizzati da Colussi Ermes • Impianti lava formaggi automatici ed altamente versatili, sono progettati e costruiti ad hoc per l’industria casearia e sono ideali per trattare forme come il grana e il gorgonzola. • Impianti speciali per il lavaggio degli stampi di formaggio Block Moulds dotati di programmi di lavaggio personalizzati in funzione del livello di sporco da trattare dello stampo. • Impianti per il lavaggio e per la sanitizzazione delle cassette e ceste, rigide ed abbattibili, con sistema di asciugatura a centrifuga. • Sistemi stand-alone o robotizzati in linea per il lavaggio, la sanitizzazione e l’asciugatura di carrelli, pallet ed attrezzature poste su carello con sistema centrifugo che consente la massima ottimizzazione dei risultati di lavaggio con i minimi consumi energetici. www.colussiermes.it

commitment with a journey whose final destination is that of having created a fully “customized” system. Furthermore, proposing innovative washing solutions and systems which represent a concrete source of savings of water, energy and chemicals. Colussi Ermes always has the right solution for any washing requirements, as it is able to customize the system on the basis of the production or efficiency values required: from washing, drying, automation to food processing. A range of systems realized by Colussi Ermes • Automatic and highly versatile cheese washing systems are designed and constructed ad hoc for the dairy industry and ideal for treating cheeses such as grana and gorgonzola. • Special systems for washing cheese Block Moulds equipped with customized washing programs based on the level of Block Mould residue to be treated. • Washing and sanitizing machines for rigid and foldable crates and baskets, with spin dryer system. • Automatic machines to wash sanitize and upon request dry racks, pans and equipment placed on racks. Its unique and innovative centrifugal system allows a significant reduction of energy consumption and space while guaranteeing the maximum efficiency. www.colussiermes.com

........................................................................................................................................................................................

66

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 6 Stand E018


Machinery & Development

“Grano, Farina e…” 2019 un grande successo testimoniato da un vero e proprio primato di presenze Istituzioni ed esperti del mondo molitorio e accademico hanno preso parte alla giornata tecnica organizzata da Ocrim. Sono stati coinvolti relatori competenti che hanno tenuto alta l’attenzione della platea. Alla sera, presso la sede di Ocrim è stato organizzato un aperitivo e una cena nello storico reparto montaggio dell’azienda

U

na giornata congressuale proficua e costruttiva, presso la sede storica di Ocrim, è cominciata di buon’ora, per presentare, vagliare e approfondire tematiche legate al mais, al grano e alle leguminose. Argomenti ritenuti inusuali, ma assolutamente attuali, grazie alla presenza nel mercato sempre più significativa, ad esempio, di farine alternative. Marino Scarlino, ex docente dell’Istituto Arte Bianca di Torino, ha presentato i relatori e le tematiche della giornata e ha, successivamente, moderato il dibattito finale. A dare per primo il benvenuto è stato il presidente di Ocrim, Sergio Antolini, pronunciando parole amichevoli alla folta platea. Un messaggio che ha avuto lo scopo di raccontare i risultati ottenuti di questi ultimi anni e anche gli obiettivi futuri prefissati. Un veloce excursus di Ocrim che è stata interessata da grandi cambiamenti che l’hanno fortificata e resa l’azienda solida ed eclettica che è.

Il responsabile nazionale dell’area economica della Coldiretti, Gianluca Lelli, dopo Sergio Antolini, ha dato il proprio contributo alla giornata attraverso un discorso che ha sottolineato l’importanza di Ocrim nel mercato sia nazionale che internazionale. Prima di lasciare il palco, Lelli ha infatti affermato che un ente istituzionale, come la Coldiretti, ha tratto e trae grandi benefici da una realtà come Ocrim, in quanto interagisce in modo propositivo con altre realtà, nazionali e internazionali, legate al mondo della Coldiretti”. Federico Vecchioni, CEO di Bonifiche Ferraresi, si è rivolto alla platea offrendo una vera e propria panoramica finanziaria e politica dell’economia italiana ed europea, sottolineando l’importanza della partnership tra Ocrim e Bonifiche Ferraresi, definendola “un cammino ancora caratterizzato da crescita e investimenti”. È stata poi la volta di Gianluca Galimberti, sindaco di Cremona, che, prima dell’inizio della giornata tecnica, ha salutato la platea e la famiglia Ocrim, preziosa per lui e per la città per il forte contributo economico, sociale e anche culturale che l’azienda apporta. Marino Scarlino, dopo i saluti della proprietà e delle istituzioni, ha presentato i contenuti della conferenza e ha invitato i relatori sul palco della prima parte della giornata congressuale, che ha visto come macro argomento il “Mais: coltivazione, proprietà e uso”. Sono intervenuti, come relatori Massimo Blandino, ricercatore presso l’Università di Torino, Marco Galli, responsabile del dipartimento tecnologie di Ocrim, Massimo Arduini e Rodrigo Ariceaga, rispettivamente amministratore delegato e responsabile vendite USA dell’azienda bolognese Molitecnica S.r.l., azienda con la quale Ocrim ha stretto un importante accordo che le vede insieme nella realizzazione di impianti per la produzione di farina nixtamalizzata. La seconda parte della giornata è stata interessata dal tema “Cereali e leguminose: la loro genetica, varietà, produzioni mondiali e grani antichi”. Sono intervenuti Matteo Piombino, marketing manager di Pioneer Hi-Bred Italia e Stefano Ravaglia, responsabile del

14 settembre - giornata tecnica su mais, grano e leguminose September 14th – technical day on maize, wheat and legumes

dipartimento Ricerca e Sperimentazione di SIS (Società Italiana Sementi). Dopo un pranzo svolto nel cortile di Ocrim, che ha visto come protagonisti del menù i prodotti discussi nel corso della conferenza, c’è stata la terza e ultima parte della giornata tecnica su “Grano e leguminose: tipologie di farine, dai dinamici andamenti del mercato mondiale alle priorità nutrizionali”. Fabio Talamo, direttore vendite di Vomm Impianti e Processi S.p.A., Fabrizio Baccinelli, direttore vendite di Ocrim e Simona Digiuni, biotecnologa presso il laboratorio di Ocrim, hanno dato il loro contributo attraverso presentazioni tecniche interessanti e costruttive. Al termine della giornata, Marino Scarlino ha chiamato tutti i relatori sul palco per dar vita a un dibattito tra la platea e gli esperti. La cena Nel reparto montaggio storico della sede di Ocrim è stata organizzata una cena singolare e ineguagliabile. Un reparto che normalmente e quotidianamente viene impegnato da “working heads”, è stato convertito, per questa occasione, in un set in cui allestire una vera e propria cena di gala. Gli oltre 200 ospiti sono stati accolti da una tavola lunga oltre 70 metri, tavola che, attraverso l’allestimento, ha raccontato agli ospiti le materie prime protagoniste della giornata tecnica. Anche le pietanze servite hanno avuto lo stesso scopo, poiché il menù è stato concepito in base ai prodotti presi in esame nel corso delle conferenze. Un collegamento in diretta da Mendota (USA), uno dei quartier generali di ADM, con uno dei mugnai di Ocrim ha vivacizzato l’atmosfera della cena. Nella città americana Ocrim ha installato 3 sezioni di macinazione con una capacità totale di 1800 T/24h (600 T/24h cadauna). Il mugnaio in diretta ha raccontato e mostrato ciò che stava accadendo in uno dei tre molini, l’ultimo da collaudare. Tutti gli ospiti hanno potuto vedere e ascoltare i laminatoi in funzione e ammirare, quindi, la prima farina ottenuta. Quasi al termine della cena, è stato presentato

Da sinistra: Sergio e Alberto Antolini From left: Sergio and Alberto Antolini

........................................................................................................................................................................................

68

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Stefano Mazzini, direttore commerciale di Ocrim, ha presentato la Milling Hub Masterclass - Stefano Mazzini, Ocrim’s commercial director, presented the Milling Hub Masterclass

il video aziendale Ocrim 2019, attraverso la proiezione del backstage. L’anteprima ha mostrato il coinvolgimento del team Ocrim nella realizzazione del video aziendale. “Grano, Farina e…” 2019 – domenica 15 settembre I numerosi ospiti si sono nuovamente trovati di buon’ora presso la sede storica di Ocrim per assistere a una conferenza dai contenuti diversi rispetto a quelli del giorno precedente. Il Top Management di Ocrim e alcuni clienti hanno raccontato e riportato testimonianze preziose per fare “Il giro di Ocrim in 90 minuti”. Questi contributi sono stati la giusta conclusione di un week end all’insegna della manifestazione intellettuale, culturale e aziendale. Marino Scarlino, moderatore anche di questa giornata, ha fatto salire sul palco, come primo ospite, Giovanni Battista Girolomoni, presidente della Gino Girolomoni Cooperativa Agricola. La nota e apprezzata azienda marchigiana ha uno spirito e una mentalità nel concepire il proprio lavoro molto vicino a quello di Ocrim. È la prima e più importante azienda biologica italiana e i propri prodotti hanno in sé i valori del passato e della tradizione e l’alta qualità ottenuta grazie ad un alto profilo tecnologico. La cooperativa Girolomoni nel 2018 ha deciso di costruire un impianto molitorio per la lavorazione del proprio grano duro e farro biologici, scegliendo Ocrim per la sua costruzione e installazione. È stata poi la volta di un cliente importante venuto dall’altra parte del mondo per portare la propria testimonianza: Luis José Ruenes Reynoard, direttore generale del Molinos de Costa Rica S.A., azienda che

Alberto Antolini ringrazia il team Ocrim e gli ospiti Alberto Antolini thanks the Ocrim team and the hosts

si è affidata a Ocrim per la prima volta quattro anni fa per la costruzione e installazione di un impianto molitorio a grano duro. Attualmente, Ocrim sta completando, per Molinos de Costa Rica, uno dei sistemi di fine linea più moderni e automatizzati del Centro America. Inoltre, qualche mese fa, è stato stipulato un altro accordo per un molino a grano tenero della capacità di 320 T/24h, avvalorando la fiducia nata anni fa e che fa intravedere altre collaborazioni e progetti futuri. Francesco Pugliese, il responsabile Ricerca e Sviluppo di Bonifiche Ferraresi, è intervenuto dopo Reynoard, raccontando e mostrando i benefici del nuovo progetto concepito da Ocrim e Bonifiche Ferraresi: Il Milling Hub, ubicato presso il porto canale di Cremona. Le due aziende si sono unite per realizzare un centro di macinazione unico nel suo genere. Infatti è il primo centro che unisce il know-how di un’azienda con una risonanza internazionale nella produzione di impianti molitori e quello di un primario gruppo Agro-industriale italiano focalizzato sulla gestione dell’intero ciclo produttivo (dal genoma allo scaffale) ad alto valore aggiunto a filiera 100% italiana. Stefano Mazzini, direttore commerciale di Ocrim, legandosi al discorso appena concluso da Francesco Pugliese, ha annunciato l’arrivo del polo formativo “Milling Hub Masterclass”, un nuovo progetto che vede il Milling Hub anche come vero e proprio impianto/scuola, per una formazione all’avanguardia e all’altezza delle numerose richieste. Maurizio Galbignani, direttore generale di Ocrim, ha poi offerto al pubblico una panoramica sui progetti realizzati e sulle intenzioni future. Galbignani ha

15 settembre - gli ospiti fanno ingresso nel cortile della sede storica di Ocrim - September 15th – the hosts enter the yard in the historical Ocrim headquarters

anche presentato O-Cloud, un sistema centralizzato virtuale che agisce attraverso la condivisione di informazioni dei clienti. Permetterà ad ogni singolo cliente di ottimizzare il processo produttivo, pianificare la manutenzione in anticipo, aumentare il livello di automazione dell’impianto e garantire una gestione rapida delle necessità tecniche. Un prodotto unico e completo, O-Cloud, che personifica l’intenzione dell’azienda a investire nella Ricerca per ottenere prodotti destinati a essere parte operativa del core business di ogni cliente. Alberto Antolini, CEO di Ocrim, al termine de “Il giro di Ocrim in 90 minuti”, ha salutato la platea ringraziando per la partecipazione e dedicandole un discorso che permette di intravedere un’azienda proiettata sempre di più verso esigenze esterne. Ha comunicato alla platea che Ocrim è, e sarà sempre, un’azienda seguita da un Capitale Umano, la famiglia Antolini, che ha come obiettivo la crescita e il bene comune dell’azienda. Alberto Antolini, prima di lasciare il palco, ha infine presentato il video aziendale 2019, che vede la città di Cremona protagonista insieme a Ocrim e che vuole essere anche un sintesi della storia della famiglia Antolini all’interno dell’azienda. La visione del video ha emozionato i tanti ospiti presenti, ma soprattutto il team aziendale, che, sin dall’inizio dei lavori per realizzare il video, è stato coinvolto, come dimostrato dal backstage del video stesso. Infine, tutti gli ospiti sono stati accompagnati presso la sede del porto canale affinché fossero mostrati loro i risultati concreti e tutto ciò che è stato realizzato attraverso investimenti finalizzati.

Maurizio Galbignani, direttore generale di Ocrim, ha parlato di progetti realizzati e futuri - Maurizio Galbignani, Ocrim general manager, talked about past and future projects

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

69


Machinery & Development

“Grano, Farina e…” 2019 a great success witnessed by a real record of participants Institutions and experts from the milling and academic world took part in the technical day organized by Ocrim. Relevant speakers were involved who kept the attention of the audience high. In the evening, an aperitif and dinner were organized at the company’s headquarters in Ocrim in the company’s historic assembly department

Grano, Farina e…” 2019 - Saturday, September 14th More than two hundred guests arrived at an early hour at the historic OCRIM headquarters located in Via Massarotti to live an intense and constructive congress day. The conference dealt with issues related to maize, wheat and legumes. Themes not entirely usual, as is the case for legumes, or dealt with in an unusual way, yet absolutely topical, given the increasingly high presence in the market of, for example, alternative flours. The congress day was presented and chaired by Marino Scarlino, former professor at the Arte Bianca Institute in Turin. The president of OCRIM, Sergio Antolini, was the first to go on stage to welcome the large audience that crowded the venue, launching a friendly message, but at the same time with the intention of announcing the results achieved over the last few years and the goals set for the future. A digression on OCRIM, a company that undergone great changes, which proved useful to such extent that it was further strengthened and turned into the firm and versatile company it is today. It was then the turn of Gianluca Lelli, national manager of the economic area of Coldiretti (Farmers’ Confederation), who emphasised the importance of a player like OCRIM in the national and international market, as it is constantly and proactively committed to interact with many other players, linked to the world of Coldiretti. Federico Vecchioni, managing director of Bonifiche Ferraresi, offered a real financial and political overview of the Italian and European economy,

addressing an international audience. He stressed the importance of the alliance between OCRIM and Bonifiche Ferraresi, which he referred to as “a path still characterised by growth and investments”. Following Federico Vecchioni’s speech, mayor of Cremona, Gianluca Galimberti, uttered important words before the start of the technical day. He greeted the audience and the OCRIM family, valuable both for him and for the city as a whole due to the strong economic, social and also cultural contribution that the company makes. After the greetings of the property and the institutions, Marino Scarlino presented the day and its contents and invited the first three speakers to take the stage for the first part of the congress day, whose macro subject was “Maize: cultivation, property and use”. Next on stage as speakers were Massimo Blandino, researcher at the University of Turin, Marco Galli, head of the OCRIM technology department, Massimo Arduini and Rodrigo Ariceaga, managing director and US sales manager of the Bolognabased company Molitecnica S.r.l., respectively. The Latter is a company with which OCRIM has signed an important agreement whereby they undertook to put in place together the construction of systems for the production of nixtamalised flour. The second part of the technical day was characterised by the theme “Cereals and legumes: their genetics, varieties, world productions and ancient grains”. Matteo Piombino, marketing manager of Pioneer Hi-Bred Italia, and Stefano Ravaglia, manager of the Research and Experimentation department of SIS (Società Italiana Sementi) took the floor in turn. A lunch held in the company courtyard, where the products discussed during the conference stood out as the real protagonists of the menu, was followed by the third and final part of the technical day on “Wheat and Legumes: types of flour, from the dynamic trends of the world market to nutritional priorities”. Fabio Talamo, sales director of VOMM Impianti and Processi S.p.A., Fabrizio Baccinelli, OCRIM sales director, and Simona Digiuni, biotechnologist at the OCRIM laboratory, gave their contribution through interesting and constructive technical presentations. At the end of the technical day, all the speakers were eventually invited by Marino Scarlino to take the stage and answer the numerous questions of the audience, giving thus rise to a constructive debate. The dinner A special and incomparable dinner was offered in the historical assembly department of the OCRIM headquarters, a department that is normally occupied by “working heads”, but which was temporarily transformed for this occasion into an enchanting location in which to set up a real gala dinner. A table over seventy metres long welcomed and provided accommodation to the over 200 participant guests. The table spoke to the guests of the raw material that starred in the limelight the technical day. The dishes offered had the same task: it was a menu completely designed on the basis of the products told since the morning.

During the dinner, there was a live connection with the United States, namely from Mendota, where OCRIM installed 3 grinding plants with a total capacity of 1800 t/24 hrs (600 t/24 hrs each). One of the OCRIM millers, live from Mendota, told and showed what was happening right then in one of the three mills, the last to be tested. It was thus possible to hear and admire the rolling mills in operation and see, therefore, the first flour batch so obtained. Just before the dinner came to an end, the corporate video OCRIM 2019 was presented through a backstage screening. The preview showed the OCRIM team’s involvement in the making of the corporate video. “Grano, Farina e…” 2019 – Sunday, September 15th Again, at an early hour, the numerous guests went again to the historic Ocrim headquarters to attend a conference whose content was completely different from the one that had been held the day before. OCRIM actually told itself through some insights presented by the company Top Management as well as through the testimony of some customers. “The tour of OCRIM in 90 minutes” (which is indeed the title of the conference) turned out to be the right conclusion to a weekend dedicated to this intellectual, cultural and corporate event. Marino Scarlino chaired this intense day as well and introduced, as first guest, Giovanni Battista Girolomoni, president of the Gino Girolomoni Farmers’ Cooperative. The famous and highly esteemed company based in the Marche region is inspired by a spirit and a mentality in conceiving its work, which is very close to OCRIM’s. It is the first and most important Italian organic commercial farm and its products bring with them the values of the past and of the tradition and high quality achieved thanks to a high technological profile. In 2018, the Girolomoni cooperative decided to build a milling plant for processing its own organic durum wheat and spelt, choosing OCRIM for its construction and installation. Next on stage was then Luis José Ruenes Reynoard, general manager of Molinos de Costa Rica S.A., a company that chose OCRIM for the first time four years ago, for the construction and installation of a durum wheat milling plant. OCRIM is currently finalising, on behalf of Molinos de Costa Rica, one of the most modern and automated end-of-line systems in Central America. Moreover, a few months ago, another agreement was signed for the construction of a soft wheat mill with a capacity of 320 t/24 hrs, which, while reconfirming the trust established years ago, promises to ensure more collaborations and future projects. After Luis José Ruenes Reynoard, the Research and Development manager of Bonifiche Ferraresi, Francesco Pugliese, highlighted and expounded the benefits of the new project conceived by OCRIM and Bonifiche Ferraresi: The Milling Hub, to be located at the Cremona canal port. The two companies joined with the aim of creating a grinding centre unique of

........................................................................................................................................................................................

70

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

its kind. This is indeed the first centre that combines the know-how of a company with an international scope in the production of milling plants and that of a leading Italian agro-industrial group focused on the management of the entire production cycle (from genome to shelf) with a high added value and relying on 100% Italian supply chain. Resuming the speech just given by Francesco Pugliese, Stefano Mazzini, OCRIM sales director, expounded another new project: the training centre “Milling Hub Masterclass”, which also involves the Milling Hub as a real plant/school to provide even more comprehensive training than before. After Mazzini, it was the turn of Maurizio Galbignani, general director of OCRIM, who offered an overview of the projects carried already out and those for future implementation. Galbignani also presented O-Cloud, a centralised virtual system that acts through the sharing of customer information. It will allow each individual customer to optimise the production process, plan maintenance in advance, increase the plant’s automation level and ensure rapid management of technical needs. O-Cloud is a unique and complete product that embodies the company’s intention to invest in Research with a view to obtaining products intended to be an operational part of each client’s core business. At the end of “Il giro di OCRIM in 90 minuti” (The Tour of OCRIM in 90 minutes), Alberto Antolini, managing director of OCRIM, greeted the audience, thanking them for their presence and addressing them a speech that suggests the idea of a company that is increasingly focused on external needs. He informed the audience that OCRIM is - and always will be a company followed by a Human Capital – namely the Antolini family – which has, and will have, as

Sopra: Cena 14 settembre - una tavola di oltre 70 metri, allestita nello storico montaggio di Ocrim, ha fatto accomodare oltre 200 ospiti - Above: September 14th, dinner – A 70 meters table, in the historical Ocrim headquarters, welcomed more than 200 hosts Sotto: 15 settembre, gli ospiti visitano la sede Ocrim del porto canale Below: September 15th, the hosts visit Ocrim premises at the canal port

its ultimate objective the growth and good of the company. Before leaving the stage, Alberto Antolini finally presented the 2019 corporate video, which has as its protagonist the city of Cremona together with OCRIM, but is also meant as an excursus into the history of the Antolini family within the company. The screening of the video aroused a strong emotion among the

many guests attending the event, but above all among the company team, who, were involved since the beginning of the video making work, as evidenced by the backstage footage included in the video. After the screening of the video, all guests went to the premises located at the canal port to see with their own eyes the tangible results and what was achieved through targeted investments.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

71


Machinery & Development

La qualità superiore del prodotto è garantita Forte dell’esperienza acquisita e dal know-how tecnologico, Olocco viene sempre incontro alle caratteristiche di ogni prodotto e ad ogni esigenza del cliente

O

locco Srl produce valvole e componenti per il trasporto pneumatico e il dosaggio sin dal 1950. L’impegno dell’azienda è finalizzato a una costante innovazione tecnologica e alla ricerca continua della qualità. Le sue valvole trovano impiego nell’abbattimento, dosaggio e trasporto pneumatico di prodotti in polvere e granuli di qualunque tipo, nell’industria alimentare, chimica e plastica, su linee a bassa, media e alta pressione.

Olocco Srl da sempre progetta e realizza i propri prodotti sulla base dei principi fondamentali della qualità e della funzionalità. Nel 1997 l’azienda ha ottenuto la certificazione di qualità UNI EN ISO 9001. Si è trattato di un traguardo importante ma allo stesso tempo di un punto di partenza fondamentale, un impegno costante che la società si è assunta nel migliorare i propri prodotti per rimanere al vertice della categoria e soddisfare al meglio il cliente. Seguendo questi obiettivi, nel 2001 la Olocco ha certificato la propria gamma di prodotti secondo le Direttive ATEX 94/9/CE. Olocco Srl si avvale nella progettazione e produzione dei propri componenti, delle più evolute e moderne tecnologie. Una valida equipe svolge costanti ricerche nella miglioria e nel rinnovamento della gamma, supportata da un moderno sistema CAD 3D. L’azienda usa tecnologia avanzata per far sì che i suoi prodotti per il trasporto pneumatico e il dosaggio siano sempre all’avanguardia sia dal punto di vista delle soluzioni tecniche adottate, sia da quello dell’affidabilità e sicurezza. Grazie alle minime tolleranze e ad accorgimenti tecnici specifici, Olocco è in grado di venire incontro alle caratteristiche di ogni prodotto e ad ogni esigenza del cliente.

The product of the highest quality is guaranteed Owing to its extensive experience and technological know-how, Olocco can meet any specific needs of every type of product and customer

O

locco Srl has been manufacturing valves and components for pneumatic conveying and metering since 1950. The company is committed to constant technological innovation and in the continual search for quality. Olocco valves are used in the feeding, unloading and pneumatic conveying of any kind of products in grain or powder, in the food, chemical or plastic industry, with low, average, high pressure lines. Olocco has always designed and developed its products according to the fundamental principles of quality and good working practice. In 1997, Olocco obtained the quality certification UNI ENISO9001. This certificate is both a very important target and a fundamental launching pad, a constant effort made by the company to improve the quality of its products, as to make sure that it remains top of category. In line with these objectives Olocco also certified its product range according to ATEX Directive 94/9/CE. Olocco avails itself of the very latest highly advanced technology in the design and production of its components. A valid team is involved in ongoing

research to renew and improve the quality of its product range, thanks to a modern CAD 3D system. Olocco uses high-technology to produce valves and accessories for pneumatic conveying and metering always in the vanguard in terms of technical specifications, quality and safety. Thanks to minimum tolerances and technical devices the company is able to meet the specific needs of every type of product and customer.

........................................................................................................................................................................................

72

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Più efficienza e meno sprechi nella produzione alimentare Misuratore di portata per il rilevamento preciso di liquidi di diversa natura

N

ella produzione di alimenti e bevande devono essere rispettate rigorose linee guida in materia di qualità e igiene. Per questo motivo, gli impianti di produzione devono essere puliti regolarmente ad ogni cambio di lotto e prodotto. Allo stesso tempo, il processo di produzione deve essere il più efficiente possibile. Il misuratore di portata FLOWave di Bürkert Fluid Control Systems offre ora funzioni avanzate che consentono anche di rilevare in modo estremamente rapido e preciso il cambiamento di liquido. In tal modo, le fasi di produzione possono essere chiaramente separate l’una dall’altra e gli scarti possono essere ridotti senza compromettere l’igiene. L’utilizzo del misuratore di portata FLOWave (figura) consente di rilevare con precisione il cambiamento delle diverse soluzioni nella produzione alimentare. In particolare nei processi di risciacquo, la rapida distinzione tra prodotto e acqua di lavaggio garantisce un controllo efficiente del processo e un alto livello di qualità. L’apparecchio misura infatti costantemente il fattore di densità, non dipendente in questo caso

dalla temperatura. Sulla base del valore misurato viene distinto in modo rapido e affidabile il prodotto (per esempio il latte) dalle soluzioni detergenti. Rispetto ai processi convenzionali a regolazione temporizzata, gli scarti di prodotto possono essere ridotti al minimo con conseguente risparmio sui costi. Inoltre, si riducono drasticamente le spese per il trattamento delle acque reflue che ricevono una quantità inferiore di prodotto. Cambio di fluido affidabile in caso di birra e miscele di bevande alcoliche Il misuratore di portata funziona secondo il metodo SAW (Surface Acoustic Waves). Grazie a questa tecnologia brevettata può essere misurato anche il passaggio da birra o miscele di bevande alcoliche a acqua. FLOWave utilizza a questo scopo la velocità di propagazione delle onde acustiche superficiali nel liquido. Questa cresce con l’aumentare del livello di alcool e zucchero, determinando anche un incremento del fattore di densità del liquido rispetto all’acqua. Tuttavia, la densità pura del liquido cambia poco in funzione di alcol e contenuto di zuccheri, poiché lo zucchero aumenta la densità mentre l’alcol la diminuisce. Pertanto, il passaggio da birra o miscele di bevande alcoliche a acqua è spesso molto difficile da misurare con i densimetri convenzionali. Misurazione di parametri fluidici rilevanti con un solo apparecchio Il fattore di densità non indica solo il cambio di fluido da prodotto ad acqua; possono essere distinti anche liquidi con diverso contenuto di zuccheri. La tecnologia SAW consente di ottenere dati aggiuntivi dal fluido. Oltre alla temperatura, il misuratore di portata rileva infatti automaticamente anche eventuali bolle di gas e restituisce i valori in percentuale. Eventuali anomalie di processo possono così essere contrastate in modo rapido ed efficace. Tecnologia SAW igienica e a ridotta manutenzione Grazie alla tecnologia SAW è possibile evitare l’utilizzo di elementi sensori nel tubo di misurazione. Non si verificano problemi di tenuta, perdite di pressione o spazi morti che possono compromettere la pulizia. I sensori soddisfano così i più elevati standard igienici e facilitano la qualificazione e la validazione dei processi produttivi e di pulizia. I dati dei sensori FLOWave possono essere trasmessi a tutti i comuni bus di campo semplicemente tramite la piattaforma di dispositivi Bürkert EDIP (Efficient Device Integration Platform). Leggeri e robusti al tempo stesso, gli strumenti di misura non richiedono manutenzione e possono essere montati in qualsiasi posizione.

Il misuratore di portata SAW può essere installato in modo flessibile, soddisfa i più elevati requisiti igienici e fornisce ulteriori parametri fluidici per un processo affidabile. (Fonte: Bürkert Fluid Control Systems) The SAW flowmeter can be integrated flexibly, meets the highest hygiene requirements and provides additional fluidic parameters for a reliable process. (Source: Bürkert Fluid Control Systems) ........................................................................................................................................................................................

74

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Hall 6 stand 129


Machinery & Development

More efficiency and less product waste in food production Flowmeter for the precise detection of media changeover

S

trict quality and hygiene regulations must be adhered to in food and beverage production. Therefore, production plants need to be cleaned regularly when changing over batches or products. At the same time, the production process should, however, be carried out as efficiently as possible. The FLOWave flowmeter from Bürkert Fluid Control Systems now offers extended functions, including the extremely fast and precise detection of media changeovers. As a result, production steps can be clearly separated from each other and waste can be reduced without negatively impacting on hygiene. The FLOWave flowmeter (image) enables the precise detection of changeovers between different liquid types during food production. Especially in rinsing processes, rapid differentiation between product and rinsing water ensures efficient process control and a high level of quality. The device thus continuously measures the temperature-independent density factor. Based on this measured value, valuable products such as milk can be quickly and reliably differentiated from the cleaning liquid. Compared to conventional time-controlled processes, product waste can be minimised and costs saved. In addition, the amount of waste water treatment required is reduced as less product enters the waste water. Reliable media changeover for beer and pre-mixed alcoholic beverages The flowmeter works according to the SAW method (Surface Acoustic Waves). This patented technology can also be used to measure the transition between beer or pre-mixed alcoholic beverages and water. FLOWave utilises the propagation speed of the surface acoustic waves in the liquid for this purpose. The speed

increases with the addition of alcohol and sugar. This also leads to an increase in the density factor of the liquid compared to water. However, the actual density of the liquid hardly changes depending on the alcohol and sugar content, since sugar increases the density while alcohol reduces it. The transition between beer or pre-mixed alcoholic beverages and water is therefore often very difficult to measure with conventional density meters. Measuring relevant fluidic parameters with one device The density factor not only indicates the media changeover between product and water, it also differentiates between liquids with varying contents of sugar. The SAW technology allows additional data to be obtained from the medium. In addition to the temperature, the flowmeter automatically detects possible gas bubbles and outputs the values in percentage terms. Possible process faults can thus be eliminated quickly and effectively. SAW technology - hygienic and low-maintenance SAW technology does not require sensor elements in the measuring tube. This means there are no pressure drops, sealing problems or dead spaces that would otherwise interfere with cleaning. The sensors thus meet the highest hygiene standards and facilitate the qualification and validation of production and cleaning processes. The Bürkert device platform EDIP (Efficient Device Integration Platform) guarantees simple transmission of FLOWave sensor data to all common fieldbuses. The maintenance-free, lightweight and yet robust meters can be mounted in any position.

........................................................................................................................................................................................

76

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


SEAL TECHNOLOGY PREMIUM QUALITY SINCE 1867

COG LASCIA IL SEGNO:

Competenza nei materiali al quadrato.

O-ring di precisione di sviluppo e produzione propria.

www.COG.de/it


Machinery & Development

Non esiste luogo migliore di CibusTec per immergersi in un know-how d’eccellenza CFT Group presenterà a CibusTec una sintesi di tutte le sue migliori tecnologie in uno spazio dedicato di oltre 2.000 metri quadrati

7

0 anni di storia Non esiste un luogo migliore di Parma per parlare di cibo e tecnologie legate all’industria alimentare: la storia della Food Valley e di questa città in particolare è caratterizzata dalla nascita e sviluppo di alcune tra le più grandi aziende in questo settore. In CFT Group sono orgogliosi di far parte di questa storia e di viverla ancora da protagonisti dopo oltre 70 anni di crescita e innovazioni. Si presenteranno a CibusTec chiamando a raccolta tutti gli attori che in questi anni stanno contribuendo all’espansione del Gruppo: i suoi 14 brands, le filiali, i suoi agenti e i clienti da tutto il mondo. Lo stand “CFT Town” rappresenterà, su una superficie di oltre 2.000 metri quadrati, una sintesi di tutte le migliori tecnologie sviluppate da CFT Group fino ad oggi. CibusTec “Non sarà un semplice stand” è stata una delle frasi ricorrenti che ha accompagnato negli ultimi mesi CFT durante la preparazione di CibusTec. Più che una

semplice area espositiva si tratterà infatti di una piccola cittadina di 2.000 metri quadri con quartieri, strade, abitanti e (ovviamente) ottimo cibo. Sarà un’opportunità imperdibile per ammirare dal vivo una selezione d’eccellenza di tutto il know-how made in CFT Group per l’industria del Food & Beverage. In particolare, i “quartieri” di CFT Town saranno cinque: Processing: il regno degli evaporatori per pomodoro, latte e frutta, insieme agli estrattori di succo e alle macchine per il processo della birra dell’azienda Rolec. Aseptic: il quartiere della preparazione di prodotti come zuppe, marmellate, salse e prodotti a base di frutta, oltre alla tecnologia Ohmico e alle riempitrici asettiche. Filling, blowing e seaming: oltre ad ospitare le migliori riempitrici e aggraffatrici CFT, questa area sarà il luogo dove l’ultima arrivata in casa CFT Group, Siapi, mostrerà una delle sue soffiatrici per keg di plastica. Product treatment: la famiglia di tecnologie che comprende pelatrici, spirali, centrifughe, detorsolatrici e autoclavi: i brand Levati, Labs e Mecparma saranno i protagonisti di questa sezione. End of line: tutto il mondo del packaging secondario, con il brand PKS in prima fila. Ognuna di queste cinque aree ospiterà diverse macchine: in alcuni casi si tratterà di progetti nuovis-

simi, in altri di macchine che sono già top sellers di CFT Group e che verranno riprogettate e dimensionate appositamente per poter essere esposte a CibusTec. Infine, come nella migliore tradizione italiana, il buon cibo non mancherà e visitare CFT Group vorrà dire anche assaggiare i migliori piatti della cucina parmigiana preparati da uno dei migliori chef del territorio. CFT Group Lab Un’altra novità che troverà spazio durante CibusTec sarà il Lab di CFT Group. Già in uso da alcuni mesi, il Lab è un’area all’interno dell’azienda in cui clienti e potenziali clienti possono testare l’efficienza della tecnologia targata CFT Group. Il Lab è già in funzione per alcune tecnologie riguardanti il latte e le bevande vegetali, ma sarà presto ampliato con alcune delle macchine in esposizione durante CibusTec. In questo modo CFT Group si dota di uno strumento doppiamente prezioso: per chi vuole conoscere meglio le sue soluzioni, il Lab sarà il luogo perfetto dove poter vedere le macchine in funzione e provarne la capacità e l’efficienza; chi in azienda si occupa di progettazione, ricerca e sviluppo avrà a disposizione un ambiente di test unico, che consentirà di analizzare e innovare continuamente le soluzioni da proporre al mercato. Il Lab sarà visitabile su appuntamento durante la settimana di CibusTec. CFT Group sarà allo stand E 004 – Hall 3.

........................................................................................................................................................................................

80

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

No better place than Cibus Tec to experience excellent know-how CFT Group will present at CibusTec a synthesis of all its best technologies in a dedicated area of over 2,000 square metres

7

0 years of history There is no better place than Parma to talk about food and technologies related to the food industry: the history of the Food Valley and this city is characterized by the birth and development of some of the largest companies in this sector. In CFT Group, they are proud to be part of this story and to live it still as a protagonist after over 70 years of growth and innovation. They will take part in CibusTec with all the players who have contributed to the expansion of the Group in recent years: its 14 brands and branches, sales representatives and customers from all over the world. The booth “CFT

Town” will represent, on an area of o​​ ver 2,000 square meters, a synthesis of all the best technologies developed by CFT Group. CibusTec “More than a simple booth” is one of the recurring claims that is accompanying CFT during the preparation of CibusTec. In fact, CFT Town will be more than an exhibition area: a small town of 2,000 square meters with districts, streets, inhabitants and (obviously) delicious food. It will be an unmissable opportunity to see live an excellent selection of all the know-how made in CFT Group for the Food & Beverage industry.

In particular, the five “districts” of the CFT Town will be: Processing: the reign of evaporators for tomato, milk and fruit, together with juice extractors and machines for beer processing of the company Rolec. Aseptic: the district of soups, jams, sauces and fruit-based products preparation, and the place of Ohmico technology and aseptic fillers. Filling, blowing and seaming: in addition to hosting the best fillers and seamers, this area will be also the place where the last company acquired by CFT Group, Siapi, will show one of its plastic kegs blow-moulding machines. Product treatment: the family of technologies that includes peelers, spirals, dryers, decoring machines and retorts: the Group’s brands Levati, Labs and Mecparma will be the protagonists of this section. End of line: the whole world of secondary packaging, with the brand PKS in the front row. Each of these five areas will host several machines: in some cases, they will be brand new projects, in others there will be machines that are already CFT Group top sellers, redesigned and sized specifically to be exhibited at CibusTec. Finally, as the best Italian tradition requires, some delicious food will be served every day on the booth and visiting CFT Group will also mean tasting the best Parmesan dishes prepared by one of the best chefs of the city. CFT Group Lab The CFT Group Lab will be another great innovation that will be officially presented during CibusTec. Already in use for several months, the Lab is an area within the company where customers and prospects can test the efficiency of CFT Group-branded technology. The Lab is already working for some technologies concerning milk and vegetable drinks, but its functions will soon be expanded with some of the machines on display during CibusTec. In this way, CFT Group can count on a doubly valuable tool: for those who want to learn more about CFT solutions, the Lab will be the perfect place to see the machines in operation and test their capacity and efficiency; whoever is involved in design, research and development in the company will have a unique test environment at his disposal, which will allow to continuously analyze and innovate the solutions to be offered to the market. The Lab can be visited by appointment during the week of CibusTec. CFT Group will exhibit at booth E 004 – Hall 3.

Roberto Catelli (sinistra) e Alessandro Merusi, rispettivamente Presidente e AD di CFT Group Roberto Catelli (left) and Alessandro Merusi, CFT Group’s Chairman and CEO respectively

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

81


Machinery & Development

Pulizia e sanitizzazione Da Allegrini, due esigenze in un’unica soluzione, per la pulizia delle parti esterne di attrezzature e macchinari, di piani di lavorazione degli alimenti e di celle frigorifere

P

ulizia e sanitizzazione sono procedure necessarie in ogni ambito professionale, ma acquisiscono ancora di più un ruolo cruciale nelle industrie alimentari, laddove si lavorano le materie prime e si producono gli alimenti che arrivano infine sulle nostre tavole. Nella mente del produttore, assicurare un elevato grado di pulizia e igiene nella propria attività corrisponde spesso ad un utilizzo di tanti prodotti, ognuno con una specifica funzione. In realtà, è possibile semplificare le operazioni di pulizia e sanitizzazione, detergendo le superfici e garantendo allo stesso tempo l’abbattimento della carica batterica: Cloro Foam di Allegrini, storica azienda italiana leader nel settore della detergenza

professionale, è la soluzione che consente – in una sola operazione – detersione e disinfezione con una bassa concentrazione di utilizzo. Per questo ed altri prodotti dall’azienda bergamasca, è stata depositata la richiesta di registrazione come “biocida” con il numero di protocollo: Case #BC-BT045834-21. Indicato per la pulizia delle parti esterne di attrezzature e macchinari, di piani di lavorazione degli alimenti e di celle frigorifere, Cloro Foam è ideale da utilizzare sulle pareti verticali grazie al suo elevato potere schiumogeno che, mediante attrezzature schiumanti fornite anch’esse dall’azienda, consente di esplicare la sua azione ossidante e disinfettante, nonché un’eccellente rimozione

degli sporchi organici particolarmente tenaci, dopo un breve tempo di contatto. Consigliato per il protocollo HACCP, il detergente sanitizzante è ampiamente certificato in seguito a test di laboratori esterni; i risultati attestano effetti battericida, levuricida, fungicida e virucida. Il prodotto è inoltre attivo nei confronti di Listeria e Salmonella. Per una corretta pulizia, tuttavia, non bastano solo prodotti di qualità: Allegrini mette in guardia sul metodo utilizzato. Ogni problematica che concerne sporco e batteri richiede un approccio integrato tra soluzioni detergenti e attrezzature, formazione del personale e assistenza, un sistema di servizi al cliente che l’azienda ha coniato “Metodo Allegrini”.

Cleaning and sanitizing Two needs, one solution by Allegrini, for cleaning the exteriors of equipment and machinery, tables for food preparation and refrigeration cells

C

leaning and sanitizing are indispensable procedures in every professional field, but they acquire even more a critical role in the food industries, where raw materials are processed to produce the food that finally arrives on our plates. In the mind of the food producer, ensuring a high level of cleanliness and hygiene in his activity often corresponds to the use of many products, each with a specific function.

Actually, it is possible to simplify the cleaning and sanitization operations, guaranteeing at the same time the removal of the bacterial contamination: Cloro Foam by Allegrini, historical Italian company leader in the professional cleaning sector, is the solution that allows - in a single application - cleaning and disinfection with a low concentration of use. For this and other solutions produced by the company based in Bergamo – North Italy, the application for registration as a “biocide” has been submitted with the protocol number: Case # BC-BT045834-21. Suitable for cleaning the exteriors of equipment and machinery, tables for food preparation and refrigeration cells, Cloro Foam is ideal for use on vertical walls thanks to its very high foaming power, which, through foaming equipment also provided by

the company, allows to carry out its oxidizing and disinfecting function, as well as an excellent removal of particularly stubborn organic dirt, after a short contact time. Recommended for the HACCP protocol, the sanitizing detergent is widely certified by an external laboratory; the results confirm bactericidal, levuricidal, fungicidal and virucidal effects. The product is also active against Listeria and Salmonella. For a correct cleaning, however, only quality products are not enough: Allegrini warns about the method used. Every problem involving dirt and bacteria requires an integrated approach between cleaning solutions and equipment, staff training and assistance, a system of customer services that the company has introduced as “Allegrini Method”.

........................................................................................................................................................................................

82

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Continua innovazione e accurata sperimentazione Le macchine di FBF Italia sono adatte per la trasformazione di molti prodotti e possono essere installate in impianti completi di processo e produzione, sia con design sanitario che asettico

S

in dal 1987 FBF Italia progetta e costruisce omogeneizzatori ad alta pressione, pompe volumetriche, omogeneizzatori da laboratorio, gruppi di dosaggio e, grazie alla vasta esperienza acquisita in questo campo, l’azienda è oggi punto di riferimento chiave per i produttori di impianti, fornitori di attrezzature chiavi in mano e utilizzatori finali nei settori alimentare, chimico e farmaceutico. Continua innovazione, accurata sperimentazione di materiali speciali, severi controlli sulla qualità e test sulla durata permettono a FBF Italia di garantire massime prestazioni, lunga durata, affidabilità e sicurezza. La sua missione è offrire a tutti i suoi clienti non solo servizi di vendita eccellenti ma anche un continuo e diretto rapporto con l’assistenza postvendita. L’obiettivo è mantenere un rapporto amichevole con il cliente, costruito su reciproche evoluzione e innovazione. Le macchine di FBF Italia sono adatte per la trasformazione di molti prodotti e possono essere installate in impianti completi di processo e produzione, sia con design sanitario che asettico. I principali settori in cui le macchine aziendali vengono usate sono:

- industria casearia (latte, panna, formaggio, yogurt, prodotti caseinati, proteine, latte di soia, ecc.); - industria del gelato; - industria alimentare, di trasformazione, di conservazione e delle bevande (succhi di frutta, salsa di pomodoro, olio, ketchup, uova, grassi vegetali, emulsioni, concentrati, alimenti per bambini, ecc.); - industria cosmetica, farmaceutica, chimica e petrolchimica (amido, cellulosa, cera, coloranti, creme di bellezza, dentifrici, detergenti, disinfettanti, emulsioni, inchiostri, lattice, lozioni, oli emulsionanti, pigmenti, proteine, resine, vitamine, ecc.). Cosa dire a proposito del principio di omogeneizzazione? Al fine di mescolare in modo permanente una o due sostanze in un liquido, l’omogeneizzatore deve fare in modo di micronizzare e disperdere le particelle sospese nel fluido rendendole altamente stabili, anche durante i successivi trattamenti e lo stoccaggio. Il prodotto raggiunge la valvola omogeneizzante a bassa velocità ma ad alta pressione. Mentre passa attraverso la valvola, esso è sottoposto a varie forze che ne determinano la miconizzazione delle particelle: una violenta accelerazione subito seguita da decelerazione causa cavitazione con esplosione dei

globuli, forte turbolenza con vibrazioni ad alta frequenza, impatto derivante dal passaggio laminare tra le superfici delle valvole omogeneizzatici e la conseguente collisione con l’anello. L’omogeneizzazione può avvenire con l’uso di una valvola omogeneizzatrice ad un unico stadio (ideale per trattamenti di dispersione), oppure una valvola omogeneizzatrice a doppio stadio (raccomandata nell’uso di emulsioni e nei controlli di viscosità quando richiesti). La gamma di macchine di FBF Italia può essere classificata come segue: - Omogeneizzatori ad alte pressioni. L’omogeneizzatore è spesso necessario per mescolare una o più sostanze in un liquido. La macchina permette di micronizzare e disperdere le particelle sospese nel fluido, cosicché il prodotto diviene altamente stabile indipendentemente dai successivi trattamenti e stoccaggio ai quali è sottoposto. Gli omogeneizzatori della Serie “Buffalo” sono costruiti conformi alle direttive europee e sono disponibili con capacità da 50 a 50.000 litri all’ora. Inoltre, la pressione può variare fino a oltre 2000 bars (29.000 psi) a seconda del prodotto da trasformare. - Pompe volumetriche. Queste pompe vengono usate per trasferire il prodotto da un sistema di stoccaggio o di trasformazione a un’altra parte dell’impianto ad alta pressione. Queste macchine sono comunemente usate per alimentare essiccatori a spruzzo, impianti di pasta di pomodoro, impianti ad osmosi, ecc. - Omogeneizzatori da laboratorio. Sono costruiti per replicare le stesse condizioni di omogeneizzazione che possono determinarsi in una produzione effettiva; queste macchine offrono la possibilità di eseguire test fino ad una pressione molto alta (1500 bars) e non necessitano di ulteriori unità per lavorare. Sono facili da usare e da muovere, offrono la più alta affidabilità e sono la miglior scelta per tenere la produzione sempre sotto controllo. - Pompe volumetriche per prodotti con particelle. Queste pompe sono principalmente usate nel caso di prodotti con particelle della misura di massimo mm 15x15x15, come ad esempio cubetti di pomodoro e frutta e verdura in pezzi. La costruzione di tale macchina è simile a quella degli omogeneizzatori, eccetto per la testata di compressione dotata di uno speciale gruppo di valvole a controllo pneumatico.

........................................................................................................................................................................................

86

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Continuous innovation and accurate experimentation

F

BF Italia has designed and manufactured since 1987, high pressure homogenizers, positive displacement pumps, laboratory homogenizers, dosing systems and, thanks to the wide experience gained in this field, is now a key point-of-reference for plants manufacturers, suppliers of turn-key equipment and end-users in the food, chemical and pharmaceutical sectors. On-going innovation, exacting experimentation of special materials, strict quality controls and endurance tests allow FBF Italia to guarantee maximum performance, durability, reliability and safety; its mission is to offer to all its customers not only excellent sales services but also continuous relationship with constant, direct post-sales technical assistance; the target is to keep friendly relationship built on mutual evolution and innovation. FBF Italia’s machines are suitable to process a lot of products and can be inserted into complete process/ production, both in sanitary and aseptic design. The main utilization fields of the company machineries are: - dairy industries (milk, cream, cheese, yoghurt, caseinates, proteins, soya milk, etc.); - ice-cream industries; - food, processing, preserving and beverage industries (fruit juices, tomato sauces, oil, ketchup, eggs, vegetable greases, emulsions, concentrates, baby food, etc.); - cosmetic, pharmaceutical, chemical and petrolchemical industries (starch, cellulose, wax, colorants, beauty creams, toothpaste, detergents, disinfectants, emulsions, inks, latex, lotions, emulsifiers oils, pigments, proteins, resins, vitamins, etc.).

But what about the homogenizing principle? In order to permanently mix one or more substances in a liquid, a homogenizer must be used in such a way as to make it possible to micronize and disperse the suspended particles in the fluid, rendering it highly stable even during successive treatments and storage. The product reaches the homogenizing valve at a low speed and at high pressure. As it passes through the valve, it is subject to various forces that cause the micronization of the particles: violent acceleration followed by immediate deceleration causes cavitation with explosion of the globules, intense turbulence together with high-frequency vibrations, impact deriving from the laminar passage between the homogenizing valve surfaces and consequent collision with impact ring. Homogenization can occur with the use of a single stage homogenizing valve (suitable for dispersion treatment), or double stage homogenizing valve (recommended for use with emulsions and for viscosity control when requested). FBF Italia’s range of machines can be commonly classified as follows: - High pressure homogenizers: The homogenizer is often necessary to mix one or more substances within a liquid. This machine allows micronizing and scattering the particles suspended in the fluid, so that the product becomes highly stable, no matter the followings treatments and storage the product may undergo. The “Buffalo Series” homogenizers are manufactured according to the UE directives and are available with capacity ranging from 50 up to 50.000 litres/hour; according to the products to be

FBF Italia’s machines are suitable to process a lot of products and can be inserted into complete process/production, both in sanitary and aseptic design processed, the requested pressure may vary up to 2.000 bars (29.000 psi) - Positive displacement pumps: these pumps are used to transfer the products from a storage system or process one to a further part of the plant at a high pressure. These machines are commonly used for feeding of spray driers, tomato paste plants, osmosis plants, etc. - Laboratory homogenizers: manufactured to replicate the same homogenization conditions that can be expected in a real production process these machines offer the possibility to execute tests up to very high pressure (1500 bar) and do not need of any other device to work. Easy to use and to move, with the highest reliability, is the best choice for keeping the production always under control. - Positive displacement pumps for product containing particles: these pumps are mainly used for product containing particles with a max. sizes of 15x15x15 mm such as tomato cubes, vegetable or fruit pieces. The construction of such a machine is much the same as the homogenizers, except for the compression head which is equipped with special pneumatically controlled valve groups.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

87


Machinery & Development

La vera precisione arriva a CibusTec Lawer, produttore globale di sistemi di dosaggio e distribuzione automatici, investe costantemente in innovazione e sviluppo di tecnologie all’avanguardia

L

awer fornisce prodotti, soluzioni e servizi all’industria per aumentare l’affidabilità, la sicurezza e l’efficienza delle operazioni di dosaggio e distribuzione per i micro-ingredienti in polveri e liquidi. La sua posizione di mercato come fornitore leader a livello globale di prodotti e soluzioni insieme all’obiettivo di stabilire standard rigorosi in tutte le aree della sua attività, si riflettono nel motto aziendale: “la vera precisione”. Lawer ha quasi 50 anni di esperienza nel supportare i clienti per garantire la massima qualità dei prodotti. La sua capacità di farlo è basata sulla “qualità italiana” dei suoi prodotti e servizi, unita al continuo investimento nello sviluppo di tecnologie all’avanguardia. Di

conseguenza, più di 2500 clienti hanno riposto la loro fiducia in questa azienda e le hanno permesso di fornire loro migliaia di sistemi e soluzioni durante la sua lunga storia. Grazie alla presenza in tutto il mondo, Lawer è accanto ai suoi clienti durante tutto l’intero ciclo di vita dei prodotti, dall’assistenza alla scelta delle attrezzature giuste, al supporto di progettazione, all’installazione e al servizio post-vendita. Lawer è un produttore globale di sistemi di dosaggio e distribuzione automatici con sede a Biella, che fornisce prodotti per vari settori industriali come: tessile, cosmetici, vernici, alimentare, plastica e gomma. Lawer investe costantemente in qualità ed eccellenza, servizio, supporto tecnico, assistenza post vendita e innovazione e incoraggia e facilita una cultura aziendale di creatività e innovazione sistematiche e sostenibili. Lawer fornisce sistemi automatici di dosaggio polveri con tecnologia a bilancia singola, tecnologia a doppia bilancia e tecnologia multi-bilancia per organizzare la produzione in modo innovativo pesando automaticamente i l micro-ingredienti in polvere di ricette e lotti

in diversi processi dell’industria di preparazione degli alimenti. Vantaggi e benefici: precisione - ripetibilità tracciabilità - sicurezza - efficienza - risparmio - protezione del know-how. Per applicazioni in laboratori di piccole e medie dimensioni Lawer offre diversi modelli di sistemi UNICA: UNICA TWIN - silos di capacità 100 l / bilancia singola o doppia / 12-24 o 36 silos UNICA HD - silos di capacità 50 l / bilancia singola / 8 o 24 silos UNICA MD-SD - silo 18-36 / 12-24 l / bilancia singola / 13 silos Per l’applicazione nella produzione industriale Lawer fornisce sistemi ad alta produttività ed efficienza. SUPERUNICA, sistema di pesatura completamente automatico/capacità silos (300, 150, 100 e 50 l), tecnologia a bilancia singola. SUPERSINCRO, dosaggio automatico in sacchi termoformati costituiti da film tubolari / tecnologia multi bilancia. www.lawer.com

True accuracy at CibusTec Lawer, a global automatic dosing and dispensing systems manufacturer, constantly invests in innovation and development of leading technology

L

awer provides the industry with products, solutions and services to increase the reliability, safety and efficiency of dosing and dispensing operations for powders and liquids micro-ingredients. Its core market position, that of a leading global product and solution provider together with its aim to set strong standards in all areas of its business, are both reflected in the company motto: “the true accuracy”. Lawer has almost 50 years’ experience in supporting the industry to ensure the highest quality of the products. Its ability to do so is based on the “Italian quality” of its products and services combined with continuous investment in developing leading technology. As a result, more than 2,500 customers put their trust in this company having allowed it to supply them with thousands of systems and solutions during its long history. Via a world-wide presence, Lawer stands beside its customers around the globe and through the whole life cycle of its products, from the assistance with selecting the right equipment, design-in support, installation and after-sales service. Lawer is a global automatic dosing and dispensing systems manufacturer based in Biella area, providing products for various industries as textile, cosmetics, painting/coating, food, plastic and rubber. Lawer strongly invests in quality and excellence, service, engineering support, after-sales service, assistance and innovation, and it encourages and facilitates a company culture of systematic and sustainable creativity and innovation.

Lawer provides automatic powder dosing systems with single scale technology, double scale technology and multi scale technology to organize production in an innovative way by automatically weighing the powder micro-ingredient components of recipes and batches in different processes of the food preparation industry. Advantages and benefits: accuracy - repeatability – traceability security - efficiency - saving - know-how protection For applications in small-medium size laboratory, Lawer offers different models of UNICA systems: UNICA TWIN - 100 l capacity silos /single or double scale /12-24 or 36 silos UNICA HD - 50 l capacity silos /single scale /8-16 or 24 silos UNICA MD- SD - 18-36 / 12-24 l capacity silos single scale/13 silos For application in industrial production, Lawer provides systems with high productivity and efficiency. SUPERUNICA fully automatic weighing system / silos capacities (300, 150, 100 and 50 l) / single scale technology SUPERSINCRO automatic dosing operations in automatic thermoformed bags consisting of tubular films/multi scale technology. www.lawer.com

........................................................................................................................................................................................

88

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Nuovi mescolatori MIX conformi 1935/2004/CE per uso alimentare

New range of MIX mixers complying with 1935/2004/EC for food application Every mixer is tailored and custom manufactured, in order to satisfy even the most demanding and specific requirements

Tutti i mescolatori sono progettati e costruiti su misura, per poter soddisfare anche le richieste più esigenti e particolari

D

al 1990 la società MIX srl progetta e costruisce a Cavezzo (MO) sistemi di mescolazione e componenti industriali per il trattamento dei prodotti in polvere. Da sempre attenta alle esigenze del cliente, MIX ha sviluppato una nuova gamma di mescolatori industriali a vomere, a pala, a nastro conformi alla normativa 1935/2004, per il contatto con alimenti. Tutti i materiali a contatto col prodotto, utilizzati nella costruzione dei mixer hanno una propria dichiarazione di conformità per l’utilizzo in ambito alimentare. Il design del mixer evita il deposito di prodotti alimentari in aree nascoste e permette una pulizia completa di ogni sua parte. Queste caratteristiche rendono i nuovi mescolatori idonei all’utilizzo nel settore alimentare, dove la pulizia dell’attrezzatura ricopre una grande importanza. Nella propria visione, MIX si propone non come semplice fornitore, ma come partner affidabile e per questo mette le necessità del cliente al centro della propria azione di ricerca e sviluppo. Tutti i mescolatori sono progettati e costruiti su misura, per poter soddisfare anche le richieste più esigenti e particolari. Sistema di Gestione Aziendale conforme a ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001.

S

ince 1990 MIX s.r.l. has been designing and manufacturing in Cavezzo (Modena) mixing systems and industrial components for bulk solids handling. Always attentive to the needs of its customers, MIX developed a new range of industrial mixers in conformity with 1935/2004/EC for food applications. All parts in contact with food products have its own declaration of conformity, for use in food application. The design of the mixers aims to avoid the deposit of food products in hidden areas and to facilitate the complete cleaning of each part of the mixer. These features make the new mixers appropriate for use in food sector, where cleaning of the equipment holds a great importance. In its mission, MIX stands not merely as a supplier, but as a reliable partner; for this reason, MIX focuses its research and development activities on the needs of its customers. Every mixer is tailored and custom manufactured, in order to satisfy even the most demanding and specific requirements. Easier to determine the characteristics of each raw material and, therefore, identify the most suitable mixing techniques for obtaining the desired final result. Certification Systems according to ISO 9001 – ISO 140001 – ISO 45001.


Science & Technology

Sensori di sicurezza PSEN di Pilz Italia La famiglia di sensori di sicurezza PSEN di Pilz Italia è usata per monitorare cancelli, coperchi, sportelli e posizioni in applicazioni con necessità estreme di sicurezza

L

a famiglia di sensori di sicurezza PSEN di Pilz Italia è da sempre usata per monitorare cancelli, coperchi, sportelli e posizioni in applicazioni con necessità estreme di sicurezza. Gli interruttori di sicurezza PSEN code, per esempio, sono caratterizzati da tecnologia RFID, sono disponibili in varie versioni di codifica in accordo alla EN ISO 14119 e applicabili per differenti ambienti. Con la versione PSEN cs5.13 M12/8 EX è possibile garantire la massima categoria di sicurezza e il massimo performance level in accordo alla EN ISO 13849-1 sia con il collegamento singolo che con il collegamento in serie in ambienti a rischio esplosione con zona 2 (gas) o zona 22 (polveri). Questo sensore permette anche l’installazione fino a quattro direzioni di attuazione o di avvicinamento e di due diverse distanze operative ciascuno. Grazie alla sua versatilità offre ai progettisti un alto grado di libertà nella progettazione della macchina. Se oltre alla necessità di lavorare in ambienti a rischio esplosione con prescrizione Atex esiste anche

quella di lavorare in ambienti con condizioni gravose estreme in termini di contaminazione e con requisiti igienici stringenti, Pilz Italia propone i sensori magnetici di sicurezza PSEN ma1.3 VA. I sensori di questa famiglia sono caratterizzati dalla custodia in acciaio inox 1.4401 che si contraddistingue per un’elevata resistenza agli urti, alle vibrazioni e per un ampio campo di temperatura di lavoro compreso tra i -25° e +120°C. PSEN ma1.3 VA fornisce una coppia di contatti elettrici reed con un ciclo di vita molto lungo grazie ad un B10d molto elevato pari a 50 milioni di cicli. Il massimo livello di sicurezza è quindi garantito in abbinata ai dispositivi delle serie PNOZ sigma, PNOZmulti, PSS4000 ed in abbinamento di PLC safety di terze parti compatibili. Ci sono molteplici varianti disponibili: con connettore M12 8 pin o M12 5 pin, con cavo da 5m o 10 m, con requisiti Atex, con terzo contatto di segnalazione. Nella versione cavo è possibile arrivare a livelli di protezione fino a IP69 ed è equipaggiata con LED per garantire una diagnostica intuitiva.

Pilz Italia PSEN safety switches P Pilz Italia PSEN safety switches are used to monitor safety fences, lids, doors and position detection in top-safety applications

ilz Italia PSEN safety switches have always been used to monitor safety fences, lids, doors and position detection in top-safety applications. The safety switches PSEN, for instance, featuring RFID technology, are available in various coding versions in compliance with EN ISO 14119 and suitable for different environments. With PSEN cs5.13 M12/8 EX, it is possible to guarantee the highest safety and performance as per EN ISO 13849-1, both single connection and series connection in potential hazardous environment (explosion) with zone 2 (gas) or zone 22 (powder). This sensor enables installing up to four actuation directions or approach and two operation distance each. Thanks to its versatility, this sensor provides maximum freedom of design. In hazardous environments in terms of explosion, requiring ATEX certification, plus contamination, Pilz Italia proposes the magnetic safety switches PSEN ma1.3. VA. They are characterized by stainless steel case 1.4401 that stand out for high resistance to bangs, vibration, temperatures between -25° and +120°C. PSEN ma1.3. VA is provided with a couple of electric reeds granting extensive life thanks to high B10d equalling to 50 million cycles. The highest safety is granted by combining PNOZ sigma, PNOZmulti, PSS4000 and compatible PLC safety switches. Various variables available: with M12 8 pin or M12 5 pin connectors, with cables fro 5 to 10 metres, complying with ATEX, with third signal contact. The cable version guarantees protection up to IP69 and is equipped with LET for intuitive diagnostic.

........................................................................................................................................................................................

92

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Shelf-life e MOCA nel packaging sostenibile e circolare CSI propone soluzioni di imballaggio alimentare alternative e più sostenibili, elemento di cruciale importanza per la corretta conservazione di un alimento

L

a shelf-life o “vita a scaffale”, come a volte viene definita con una traduzione letterale, è quel periodo di tempo che corrisponde, in determinate condizioni di conservazione, a una tollerabile diminuzione della qualità dell’alimento (Norma UNI 10534:1995). La sua valutazione viene effettuata tramite studi definiti che prevedono il monitoraggio di quei parametri chimici, chimico-fisici, microbiologici e sensoriali che, nella fase di progettazione della sperimentazione sono stati individuati come indicatori significativi dell’evoluzione nel tempo della qualità di un prodotto alimentare, stoccato in particolari condizioni ambientali. Le sfaccettature di questo ambito sono da tempo rinomate e, quando si parla di shelf-life, l’attuale impressione potrebbe essere quella di sviscerare argomenti e considerazioni banali e scontate. Se si pensa però alla dipendenza dello stato di conservazione di un alimento rispetto all’imballaggio (o MOCA: Materiale o Oggetto a Contatto con Alimenti) in cui esso è contenuto (shelf-life packaging-dipendente), si percepisce immediatamente la potenziale criticità legata, ad esempio, alla scelta di nuovi

materiali per il packaging. Lo sviluppo di soluzioni di imballaggio alimentare alternative o innovative è da sempre sotto gli occhi di tutti gli attori della filiera. Negli ultimi anni, però, la spinta verso un modello di economia circolare ha permesso di concentrare gli sforzi della Ricerca & Sviluppo verso soluzioni di imballaggio ritenute più sostenibili mediante azioni quali la riduzione alla fonte, l’utilizzo di materie prime provenienti da fonti rinnovabili, la riciclabilità, il riutilizzo, la biodegradabilità e la compostabilità. Inevitabilmente l’impatto sulla scelta delle materie prime nonché quello relativo alla messa a punto di nuovi processi produttivi ha presentato il suo conto e, come avviene in tutti i progetti ambiziosamente innovativi, è stato necessario affrontare criticità associate, in questo caso, non solo alle performance funzionali del MOCA, ma anche a quelle legate alla sicurezza d’uso e alla conservazione dell’alimento in esso contenuto. Di fatto quindi ci troviamo attualmente in una situazione di “risveglio” degli studi legati alla shelf-life alimentare, in cui i parametri chimico-fisici dei sistemi packaging/alimento consolidati (proprietà barriera ai gas ed alla luce, resistenza termica, fenomeni di cessione di costituenti del packaging all’alimento, etc.) devono necessariamente essere rivalutati alla luce dei nuovi modelli economici che influenzano le filiere.

Shelf-life and FCMs in sustainable and circular packaging CSI proposes alternative and more sustainable food packaging solutions, element of crucial importance for correct foodstuff preservation

S

helf-life is a terminology used to define a period of time corresponding to a tolerable decrease of food quality when it is maintained in particular storage conditions (technical standard UNI 10534:1995). Shelf-life studies are performed in order to evaluate the food storage quality by monitoring all those chemical, physico-chemical, microbiological and sensorial parameters selected at a project level as time-dependent food quality markers under defined environmental conditions. Shelf-life matters are renowned since a long time, for this reason talking about this field currently seems to consider mundane or obvious topics. However, if we think about the relationship between the state of foodstuff preservation and its packaging (or FMC: Food Contact Material), it is immediately easy to feel the potential critical issue due, e.g., to the selection of packaging new materials. The development of alternative or innovative food packaging solutions has never shied away from the food chain spotlight but, in the last years, the move towards circular economy models allow the R&D to

find more sustainable packaging solutions through actions such as source reduction, the selection of raw materials from renewable source, recyclability, reuse, biodegradability and compostability. The impact on raw materials selection and on the set-up of new production processes has inevitably presented the bill and, as for every ambitious and innovative project, it was necessary to face issues related not only to the

FCM functional performance but also to the safety and quality of its foodstuff. Thus, we are actually in a sort of shelf-life studies “awakening”, where the wellknown physico-chemical parameters of “packaging/ food” systems (e.g. gases and light barrier properties, thermal resistance, migration phenomena, etc.) have to be reassessed in the light of the new economic models influencing the supply chain.

........................................................................................................................................................................................

94

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Virto-Cuccolini e i superfood: la vagliatura della spirulina Virto-Cuccolini è entrata nella fase di raccolta della spirulina al termine dell’acquacultura, dove deve essere filtrata e separata dal liquido

I

superfood sono ingredienti alimentari dalle caratteristiche nutritive particolarmente apprezzabili e di grande beneficio per la salute e il benessere quotidiano. Tra i superfood più recentemente entrati nel nostro vocabolario quotidiano c’è senza dubbio la spirulina, una biomassa essiccata estratta dall’alga omonima che è a tutti gli effetti un ingrediente alimentare approvato dall’EFSA e che può essere utilizzato per arricchire anche cibi di uso quotidiano (come la pasta, il cioccolato, la birra), come ingrediente di base per integratori alimentari ed è infine anche impiegata nella cosmetica e nella farmaceutica. È infatti ricca di acidi, vitamine, minerali e altri nutrienti. Virto-Cuccolini è entrata nella fase di raccolta della spirulina al termine dell’acquacultura, dove deve essere filtrata e separata dal liquido. Nel primo caso di studio specifico, dove ha fornito un vibrovaglio circolare per un importante cliente italiano, la maglia della rete di vagliatura è stata settata a 25 µm, in modo da poter effettuare una separazione particolarmente fine tra la parte solida, cioè l’alga, e la parte liquida, ovvero l’acqua di coltivazione.

Il vibrovaglio utilizzato è del tipo VLM, il modello specifico di Virto-Cuccolini per la filtrazione solido-liquido, utilizzato con configurazioni specifiche anche per la separazione di succhi e polpa di frutta e simili applicazioni. Di fatto, l’effetto ottenuto dalla rete di vagliatura è una disidratazione, che permette al prodotto solido di essere successivamente processato e all’acqua di coltivazione di essere immessa di nuovo nel ciclo di produzione. In questi ultimi anni, Virto-Cuccolini ha potuto sperimentare insieme a clienti del settore cosmetico e nutraceutico anche altre applicazioni con un simile obiettivo di separazione tra il contenuto solido e l’acqua, al fine di preparare ingredienti utili alla produzione di creme, impasti ed altre tipologie di cibi, cosmetici e integratori alimentari. La capacità dell’azienda di mettersi al fianco dei clienti per supportarli nella loro innovazione è un’importante propulsione allo sviluppo della gamma di produzione Virto-Cuccolini nella varietà dei settori industriali di destinazione dei vibrovagli a livello internazionale.

Virto-Cuccolini and superfood: screening spirulina Virto-Cuccolini enters the spirulina collection phase at the end of the aquaculture process, where it must be filtered and separated from the liquid

S

uperfoods are food ingredients with particularly valuable nutritional characteristics and of great benefit for daily health and well-being. Among superfoods more recently entered into our daily life, we can undoubtedly find spirulina, dried biomass extracted from a seaweed, which is a proper food ingredient approved by EFSA. It can be used to enrich foods of daily use (like pasta, chocolate, beer),

as well as a primary ingredient for food supplements, cosmetics, and pharmaceuticals. It is indeed rich in acids, vitamins, minerals, and other nutrients. Virto-Cuccolini enters the spirulina collection phase at the end of the aquaculture process, where it must be filtered and separated from the liquid. In the first specific case study, where we provided a circular vibrating screen for an important Italian customer, the sieving mesh was set at 25 µm to carry out a particularly fine separation between the solid part, i.e., the alga, and the liquid part, that is cultivation water. The vibrating screen used is type VLM, the specific Virto-Cuccolini model for solid-liquid filtration, used with specific configurations also for separating juices from fruit pulp and similar applications. The effect obtained by the sieving mesh is dehydration, which allows the solid product to be subsequently processed and the cultivation water to be fed back into the production cycle. In recent years, Virto-Cuccolini has been able to experiment with customers in cosmetic and nutraceutical sectors also other applications with a similar separation goal between solid content and water, to prepare useful ingredients for the production of creams, mixtures and other types of food, cosmetics, and food supplements. The company’s ability to accompany their customers and support them in their innovation is vital propulsion for the development of Virto-Cuccolini production range in the variety of industrial sectors requiring vibrating screens at an international level.

........................................................................................................................................................................................

96

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 6 Stand A012


Science & Technology

FT-105/RF-Plus

FT-105/RF-Plus

Da Econorma il sistema di monitoraggio della temperatura e U.R.% via radio

Econorma presents the temperature reading system and radio U.R.%

E

I

l nuovo sistema di monitoraggio della temperatura FT-105/RF-Plus utilizza la trasmissione radio per inviare i dati, tramite un modulo ricevente, direttamente al PC che memorizza i dati. Visualizza in tempo reale l’andamento delle sonde in un unico grafico. Le applicazioni di questo sistema variano dal controllo delle celle frigorifere, magazzini, HACCP e agli ambienti in generale. Inizialmente è necessario programmare tutti i moduli radio presenti nel sistema di monitoraggio. I moduli di sola temperatura o combinati temperatura/U.R.% sono autoalimentati con una batteria di lunga durata al litio a 3,6 Volt, facilmente sostituibile. Sarà obbligatorio indicare il nome del logger, il tipo e i tempi di trasmissione. I moduli hanno inoltre un

buffer di memoria di 6400 letture che possono essere scaricate in qualsiasi momento. I moduli multisonda utilizzano sonde digitali di temperatura che vengono identificate automaticamente dal software del PC. Le sonde vengono fornite con un codice di sei caratteri riportati su un’etichetta allegata. Si proseguirà quindi con l’inserimento dei codici delle sonde come fossero dei singoli logger. I tempi di trasmissione dei valori di temperatura possono essere programmati mediante un selettore numerico riportato all’interno della scheda.

conorma’s new temperature reading system FT-105/FR-Plus uses radio frequency for data transmission, by means of a receiver, directly to the PC that stores it. The probes’ operativity is displayed in graphics in real time. The operations of this system vary from the control on cooling cells, warehouses, HACCP, and general environments. Initially, all radio modules in the monitoring system need programming. Temperature reading modules alone or temperature/U.R.% reading modules combined require a 3,6 Volt lithium battery, easily replaceable. Logger name and type, and transmission times are compulsory. In addition to this, the modules house a memory buffer with capacity 6,400 reading that can be downloaded any time requested. Multi-probe modules use digital temperature probes that are automatically identified by the PC software. The probes are supplied with a label where a six-digit code is noted. Such codes have to be inserted as they were single loggers. The transmission times of temperature values can be programmed by means of a numeric selector inside the card.


Machinery & Development

Il ruolo determinante della professionalità Il team di professionisti Coldtech ascolta ed interpreta le esigenze del cliente per poter offrire un prodotto vincente e competitivo

C

oldtech nasce nel 2006 sull’esperienza dei soci maturata dal lontano 1991 nel mondo delle porte frigorifere industriali e commerciali per la conservazione e la surgelazione dei prodotti alimentari. Un team di professionisti per i quali fornire un servizio significa ascoltare il cliente, condividere e interpretare le sue esigenze, assisterlo dal momento della scelta dei singoli accessori fino alla spedizione finale

dei componenti o delle porte frigorifere. Un confronto costante e reciproco permette a Coldtech di individuare criticità in ogni istante e apportare le giuste migliorie ai suoi prodotti. Un servizio a 360° che completa un’offerta di prodotti assolutamente competitivi sul mercato per quanto riguarda il rapporto qualità/prezzo. Coldtech è in grado di offrire assistenza e consulenza per costruire e avviare una fabbrica di porte frigorifere, layout, macchinari, scelta e formazione delle maestranze, scelta dei fornitori. In un mercato in rapida trasformazione la capacità di innovazione è destinata ad essere la carta vincente. Il continuo sviluppo nella congelazione e refrigerazione dei cibi ha un ruolo determinante per Coldtech e rappresenta un investimento per la sua strategia di business. I servizi per i clienti Grazie ad una consolidata presenza internazionale e alla profonda conoscenza delle esigenze della refrigerazione, l’azienda si trova nella posizione migliore per offrire i suoi servizi per la costruzione di porte frigorifere industriali. Sviluppa e industrializza tutti i componenti delle porte frigorifere industriali secondo le specifiche dei prodotti dei clienti per permettere di

realizzare porte a battente o scorrevoli, a ghigliottina, a portafoglio... sia per temperature positive che negative e anche manufatti termoisolanti e fonoisolanti per l’industria del packaging alimentare. Uno scenario mutevole Il futuro ci riserva molte sfide. Per vincere una concorrenza sempre più agguerrita e globale è cruciale sviluppare prodotti sempre nuovi e perfezionare quelli esistenti. L’esperienza maturata in questi anni sui mercati internazionali ha portato l’azienda Coldtech a sviluppare il suo fatturato per più del 90% nei paesi emergenti del mondo. Il contatto costante con il cliente le permette di sviluppare un piano di analisi specifico per valutare ed analizzare eventuali criticità di produzione. Coldtech esegue una severa analisi del cliente e del mercato, accompagnandolo ad una specifica formazione sui temi della refrigerazione e sui relativi problemi di inquinamento.

The crucial role C of professionalism Coldtech experts listen to their customers and translate their requirements into a winning and competitive product

oldtech was established in 2006 on the founders’ experience acquired in the sector of cold industrial and commercial cold storage doors for the preservation and freezing of food products since 1991. A team of in-house engineers for whom providing a service implies listening to the customer’s voice, sharing and interpreting their needs, assisting them in selecting the single accessories up to and including final shipment of the components or of the cold storage doors. Constant dialogue that makes it possible to identify problems as they occur and to incorporate the right improvements in Coldtech products. A 360° service combined with a portfolio of products with an extremely competitive quality/price ratio. Coldtech is are able to provide assistance and consulting for the construction and start-up of a cold storage door factory, including layout, machinery, the selection and training of operators, selection of suppliers. On a rapidly-changing market, cutting-edge innovation is one of its main assets. Continuous development in the freezing and refrigeration of food plays a decisive role for Coldtech and represents a major investment for its business strategy. Customer services With a firmly-entrenched international presence and in-depth knowledge of refrigeration requirements, this company is in the best position to propose its services for the construction of industrial cold storage doors. All the components of industrial cold storage doors are developed and industrialised according to customers’ product specifications making it possible to produce hinged or sliding, vertical sliding and fold-up doors... for both positive and negative temperatures and also thermo-acoustic insulation materials for the food packaging industry. A scenario in constant evolution Many challenges lie ahead and to outperform increasingly fierce competitors, it is essential to continue to develop new products and improve existing offerings. Spurred by the experience acquired in recent the years in international markets, Coldtech has recorded 90% of its turnover mainly in emerging countries. Working closely to the customer, Coldtech draws up a specific analysis plan in order to assess and investigate any production problem. The company also makes an in-depth analysis of the customers and the market, providing specific training in refrigeration-related aspects and associated pollution problems.

........................................................................................................................................................................................

100

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

L’automazione robotizzata ha un fermo punto di riferimento Tutti i sistemi Abrigo sono equipaggiabili con attrezzature ausiliarie per l’ottenimento di una linea completa di packaging

A

brigo SpA si propone come punto di riferimento globale per l’automazione robotizzata applicata all’industria alimentare, nel campo del taglio a ultrasuoni e in quello del packaging. • Packaging Abrigo ha sviluppato una gamma di soluzioni completa per le diverse modalità di packaging secondario e fondo linea richieste dal mercato, tenendo conto delle esigenze di clienti che debbano lavorare a ciclo continuo sulle 24 ore. I sistemi Robovision sono celle dotate di robot ad alta velocità guidati da visione artificiale, pensati per situazioni in cui il prodotto in arrivo alla rinfusa debba essere collocato all’interno di confezioni. Sistemi innovativi e consolidati le linee di confezionamento robotizzate modulari MRS, possono svolgere in uno spazio molto compatto tutte le

seguenti operazioni: formatura della scatola, riempimento, controllo della completezza delle scatole e chiusura delle stesse. Abrigo produce inoltre isole di inscatolamento di prodotti in uscita da macchine confezionatrici in flowpack, o in generale prodotti in arrivo in fila unica ad alta velocità. Si tratta di sistemi che ricevono i prodotti in fila, li distanziano correttamente facendoli confluire all’interno di un ordinatore a doppio motore brushless; questo prepara il corretto numero di prodotti per consentire l’operazione di pick and place da parte del robot. Completano la linea le formatrici di scatole e i sistemi di chiusura delle stesse. Tutti i sistemi Abrigo sono equipaggiabili con attrezzature ausiliarie per l’ottenimento di una linea completa di packaging.

• Taglio ad ultrasuoni La specializzazione propria di Abrigo nel taglio ad ultrasuoni in ambito alimentare tramite i sistemi robotizzati Flexcut e le macchine Multras deriva dalla lungimiranza che ha spinto l’azienda ad applicare questa tecnologia a partire dagli anni ’90. I sistemi di taglio e porzionatura sono stati ingegnerizzati per poter operare tagli su prodotti rotondi, quadrati, rettangolari o a fila continua. Livelli di sanitizzazione elevati, possibilità di auto-pulitura delle lame, possibilità di taglio ad inseguimento per grandi produzioni, teleassistenza, completa programmabilità del tipo di taglio e massima versatilità di utilizzo sono parole chiave nel descrivere i sistemi. Multras, Flexcut 1, Flexcut Plus/Multi e Flexcut In Line sono oggi soluzioni consolidate e utilizzate dalle aziende leader nella produzione di torte, pasticceria, snacks, prodotti da forno in generale.

Robotic automation has a sound benchmark

All Abrigo systems are provided with auxiliary equipment to create a complete packaging line

flowpack, or general products arriving in single high-speed row. These systems receive products in a row, distancing themselves correctly within a dual brushless motor-assisted and positioning products into sorters; it prepares the correct number of products to allow the operation of pick and place by robot. The line is completed by box-maker and sealing systems. All systems are suppliable by Abrigo with auxiliary equipment for the production of a complete line of packaging. • Ultrasonic cutting The specialization of Abrigo in ultrasonic cutting in food industry using the Flexcut robot systems and Multras machinery is derived from the foresighting vision that drove the company to apply this technology since the 90’s. The cutting and portioning systems have been engineered to operate cuts on round products, squared, rectangular or in continuous row. High level of sanitization, auto-cleaning blades, tracking mode cutting for great productions, teleassistance, complete programmability of the cut type and maximum versatility of utilization are key words in describing these systems. Multras, Flexcut 1, Flexcut Plus/Multi and Flexcut In Line are now consolidated solutions used by leading companies in the production of cakes, pastries, snacks and generally baked goods.

A

brigo SpA is proposed as a global benchmark for robotic automation applied to the food industry, in the field of ultrasonic cutting and packaging systems. • Packaging Abrigo has developed a complete range of solutions for the different ways of secondary packaging and end-line required by the market, taking into account the needs of customers who are working on continuous 24 hours full rounds. Robovision systems are modular cells equipped with high-speed robots driven by artificial vision, designed for situations in which the randomly incoming product should be placed inside packages. Innovative and consolidated systems are the packaging modular robotic MRS lines, capable to perform in a very compact footprint all the following tasks: forming the box, filling it, control of completeness and closure of the boxes themselves. Abrigo also produces boxing islands from outgoing products coming from packaging machines in

........................................................................................................................................................................................

102

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 2 Stand E050


Machinery & Development

Un ventaglio di soluzioni La nuova sede Livetech accoglie tutte le attività del gruppo dal modellaggio del cioccolato, all’incarto primario, al fine linea

N

el 2019 Livetech ha consolidato la sua vocazione di partner globale per le aziende del settore, presentando alcune importanti novità. Ad una crescita costante del numero di impianti realizzati negli ultimi anni, si affianca ora una nuova sede in Monticello d’Alba. Uno spostamento di pochi chilometri che, mantenendo il legame con il proprio territorio, porta spazi produttivi e uffici più che raddoppiati. Questo con il doppio obbiettivo di riuscire a soddisfare in modo più efficace le richieste dei clienti e di offrire alle persone che lavorano in

Livetech, vero cuore dell’azienda, un ambiente di lavoro più gradevole e stimolante. Nella nuova sede confluiscono tutte le attività di quello che, a tutti gli effetti, è un gruppo in grado di offrire un ventaglio di soluzioni che vanno dal modellaggio del cioccolato, all’incarto primario, al fine linea. Il campo di attività tradizionale della Livetech, ovvero i sistemi automatici di packaging secondario, include oggi una gamma ampliata di macchine: linee robotizzate di confezionamento secondario, nelle due declinazioni X-Serie (focalizzate sulle alte prestazioni) ed E-Serie (focalizzate sull’essenzialità e il risparmio energetico); macchine stand-alone tra cui spicca il modello LWA, monoblocco in grado di realizzare sia imballi wraparound classici sia fondo+coperchio, che emerge come la soluzione più richiesta nell’anno appena trascorso;

isole di palletizzazione LPA ad assi cartesiani con possibilità di essere accessoriate in molteplici configurazioni a seconda delle differenti esigenze. Nel campo del modellaggio del cioccolato la storica azienda Ceda, acquisita da Livetech negli anni scorsi, dispone oggi di un laboratorio dove, insieme ai clienti, è possibile sperimentare i processi al fine di individuare le soluzioni migliori; e gli ampliati spazi produttivi consentono di esprimere al meglio le potenzialità dell’azienda permettendo la realizzazione di linee di modellaggio complete. Nel campo del confezionamento primario la Fourpack, azienda specializzata in sistemi completi di incarto primario, entra a far parte della famiglia Livetech, e viene ad arricchire il ventaglio di soluzioni Liveflow del gruppo.

A broad range of solutions Livetech new headquarters accommodate the group’s activities from chocolate moulding, primary wrapping and end-of-line

I

n 2019, Livetech has consolidated its vocation as a global partner of companies of the sector, introducing some important innovations. The steady growth in the number of automatic systems delivered in the last years is now supported by the new headquarters in Monticello d’Alba. A shift of a few kilometres which, preserving the connection with the original territory, brings to more than doubled production facilities and offices. This with the double aim to be more effective in satisfying the customers’ requests and to offer people working in Livetech, the real core of the company, a more pleasant and stimulating work environment. In the new headquarters, Livetech has gathered all the activities of the group, at now capable to offer its customers a range of solutions which includes chocolate moulding, primary wrapping and end-of-line. The traditional field of Livetech, that is automatic systems for secondary packaging, now includes an expanded range of machines: robotic lines for secondary packaging, in the two versions X-Series (focused on high performances) and E-Series (focused on essentiality and energy saving); stand-alone machines among which it emerges the LWA model, a compact machine capable of producing both classic wrap-around and tray+hood boxes, distinguishing itself as the most requested solution during the past year; the LPA gantry palletizing cells, capable of being accessorized in multiple configurations, accordingly to the different exigencies. In chocolate moulding the historic Ceda company, acquired by Livetech a few years ago, now includes a laboratory where, together with the customers, it is possible to test the processes in order to identify the best solutions; and the extended production facilities give the company the possibility to express its full potential, allowing the construction of complete moulding lines. In the primary packaging field, Fourpack – a company specialized in complete systems for primary wrapping – joins the Livetech family, and it comes to enlarge the range of Liveflow solutions of the group. ........................................................................................................................................................................................

104

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Solido punto di riferimento Bondani sviluppa al proprio interno tutte le fasi che portano alla realizzazione di una macchina o un impianto: dal progetto all’installazione finale, garantendo consulenza e assistenza post-vendita

L

a storia dell’azienda Bondani ha inizio nel 1994 quando Bruno Bondani decide di dare continuità a tutto quanto fatto negli anni precedenti, prima con Pnelmec e poi con Parmasei, dando vita alla Bondani Srl. Il 2019 premia i 25 anni di lavoro costante che l’hanno portata ad essere una fra le aziende di riferimento del settore. Tutta la conoscenza e l’esperienza accumulate negli anni unite al forte intuito imprenditoriale della proprietà e alla fiducia che i clienti hanno da sempre riposto in essa, hanno permesso una crescita graduale ma costante sia in termini di gamma proposta, sia di fatturato che dell’organico.

Sound benchmark

B

ondani’s history began in 1994 when Mr. Bruno Bondani wanting to give continuity to his expertise, firstly gained in Pnelmec and afterward in Parmasei, established his company, Bondani Srl. 2019 is rewarding the company’s 25 years of hard work, which have led Bondani Srl to be one of the benchmarks of the sector. Knowledge and expertise gained over the years, combining with strong entrepreneurial intuition and customers’ loyalty, have enabled this company to gradually but constantly develop its product range and turnover. The second generation, represented by Bruno’s son Alessio, has strongly boosted the business activity

La presenza in azienda, poi della seconda generazione, nella figura del figlio Alessio, ha dato forte slancio a nuovi progetti per macchine più veloci e con una attenzione maggiore all’efficienza energetica ed all’impatto ambientale: un’evoluzione questa che passa sia attraverso rinnovamenti tecnologici ma anche apportando modifiche agli studi e ai progetti passati, migliorandoli dove possibile. Oggi l’azienda Bondani è una realtà che sviluppa al proprio interno tutte le fasi che portano alla realizzazione di una macchina o un impianto: dal progetto all’installazione finale, garantendo consulenza e assistenza post vendita sempre puntuale e professionale. Per festeggiare il venticinquennale l’azienda esporrà in occasione della prossima edizione Cibus Tec di Parma la nuova wrap around in continuo WA30, una macchina in grado di soddisfare differenti soluzioni di imballo e di lavorare diversi prodotti, dal brick, alle bottiglie, ai flaconi. Struttura totalmente costruita in acciaio inox e materiali inossidabili presenta un ingombro ridotto ed è dotata di un ingresso multivie curvilineo completo di ripartitore; con questa configurazione si agevola l’attività dell’operatore dando una buona accessibilità alla macchina sia durante il funzionamento sia durante la manutenzione ordinaria e straordinaria.

Bondani develops in house all the stages to produce a machine or plant: from design to final installation, guaranteeing professional advice and after-sales assistance through the designs of new faster machines, and with greater attention to energy efficiency and environmental sustainability: Such evolution is also about technological advances, changes and improvements to previous studies and projects. Today, Bondani is a business reality that develops in house all the stages to produce a machine or plant: from design to final installation, guaranteeing advice and after-sales assistance, timely and professionally. This year, the company celebrates its 25th anniversary and on occasion of the next Cibus Tec in Parma it will exhibit its new continuous wrap around machine WA30, for different packing

La wrap around WA30 è dotata di un pannello touch screen per un controllo semplice e immediato di tutti i valori parametrizzati. Le principali caratteristiche che la contraddistinguono sono rapidità di cambio formato, aumento dell’efficienza energetica e rumorosità ridotta; la macchina, infatti, è dotata di azionamenti diretti dove i sincronismi meccanici vengono ottenuti collegando i drive (gruppo di traino con motoriduttore) ad un inverter multiasse (controller elettronico). I gruppi motorizzati indipendentemente in asse elettrico sono i seguenti: • gruppo avanzamento pacco, tramite barre motorizzate • catenaria di alimentazione fustellato dal basso verso l’alto • catenaria principale per la formazione e l’avanzamento del cartone, per realizzare la chiusura completa • catenaria dall’alto per la chiusura della parte superiore del cartone.

solutions, and to operate with different products, such as briks, bottles and phials. Its entire structure is in stainless steel and materials and takes up very little space; it features a curvilinear multi-way entry with divider; this configuration eases operator’s activity giving good accessibility to the machine when it is running, and during ordinary and extraordinary maintenance. The wrap around machine WA30 is provided with touch screen panel for simple and immediate control of all parametrized values. The main features that characterize this machine are: fast change of format, increased energy efficiency, and reduced noise; the machine is provided with direct drives where mechanical synchronisms generated by connecting the drives (take-off unit with motor reducer) with a multi-axe inverter (electronic controller). Self-motorized groups in electric axes are the following: • pack feeding group, through motorized bars • upwards die-cut product feeding catenary • main catenary for carton forming and advancing, for complete closing operation • upwards catenary to close the upper part of the carton.

........................................................................................................................................................................................

106

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 2 Stand M020


Machinery & Development

Umbra Packaging, leader italiano nel mondo Le linee d’insacco Umbra Packaging sono state studiate per operare con molteplici tipologie di formati, di qualsiasi materiale e tipo di chiusura, garantendo sempre un impianto altamente flessibile

U

mbra Packaging Srl, leader europea nella fornitura di macchine di insacco per prodotti sfusi, da sempre sensibile alle esigenze dei clienti, persevera nell’azione di Ricerca e Sviluppo, al fine di poter proporre ai propri clienti un prodotto di livello superiore per efficienza e conte-nuti tecnologici. È infatti grazie all’attività svolta dalle Divisioni di “Ricerca e Sviluppo”, dedicate allo sviluppo di tecnologie per il mondo del pet-food, che nasce una gamma di prodotti di nuova generazione, dedicata ad ogni applicazione, che garantisce le più efficienti performance. Le linee d’insacco Umbra Packaging sono state studiate per operare con molteplici tipologie di formati, da 200g a 50Kg di qualsiasi materiale e tipo di chiusura (saldatura, pinch-top, cucitura, doppia piega), garantendo al cliente un impianto dalla flessibilità unica. Visto il mercato sempre più esigente e la ricerca da parte del cliente dell’ottimizzazione continua del processo produttivo, particolare attenzione è stata posta anche alla ricerca della massima produtti-

vità; gli impianti Umbra Packaging, infatti, possono produrre da 400 s/h a 3000 s/h a seconda del prodotto e del formato utilizzato. Umbra Packaging fornisce impianti completamente automatici chiavi in mano composti da sistema di pesatura ad alta precisione e di confezionamento; palettizzatore robotizzato in grado di lavorare fardelli, sacchi e scatole; fardellatrice; scatolatrice ed avvolgitore. Umbra Packaging, in linea con quella che è l’evoluzione del mercato mondiale, realizza macchine rispondenti alle Normative dell’Industria 4.0. Le tecnologie sono protette da brevetto sia per ciò che concerne il profilo tecnologico che quello del design; caratteristica fondamentale è la totale automazione di tutto il processo produttivo che permette di gestire il tutto da un unico PLC. La gestione del cambio programma è semplice, efficiente e completamente automatica, l’operatore avrà bisogno di soli 60 secondi per passare da una produzione ad un’altra cambiando tipo di sacco, formato e tipo di chiu-

sura direttamente dal pannello operatore senza necessitare di operazioni manuali. L’azienda, nello sviluppare sempre nuove tecnologie, ha messo al centro dei propri studi l’esigenza del cliente ed è per questo che tutte le linea progettate hanno costi di manutenzione veramente contenuti grazie a sistemi affidabili e sviluppati per essere facilmente ispezionabili e pulibili; tutte le parti in contatto con il prodotto possono essere infatti completamente lavate, evitando qualsiasi possibilità di contaminazione. Molto apprezzato è il servizio di assistenza che le permette di supportare i propri clienti a distanza tramite un efficiente teleassistenza disponibile 24h al giorno, direttamente in loco con personale efficientemente organizzato grazie a collaborazioni sviluppate in tutto il mondo oltre che tramite le filiali dislocate in Brasile e USA. Tutto ciò ha permesso di acquisire un ruolo da leader nel mercato globale del confezionamento del petfood ponendo Umbra Packaging all’avanguardia nel mercato di riferimento, grazie all’eccellente efficienza tecnologica che riesce a garantire elevata sicurezza nel processo di confezionamento. Soddisfazione di tutto il team UMBRA è quella di servire molte delle più importanti aziende mondiali che hanno scelto e continuano a scegliere negli anni, la tecnologia Umbra Packaging per la completa automatizzazione dei propri processi produttivi.

........................................................................................................................................................................................

110

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Umbra Packaging, Italian leader in the world

U

mbra Packaging, leader worldwide for the supply of bagging and palletising systems, sensible to the customer needs, persists in the R&D activity to propose top-level products in terms of efficiency and technology. Thanks to the R&D Divisions’ activities, dedicated to developing technologies for granular pet-food, the company can supply a line of products for any application ensuring the best performance available in the market. All the Umbra Packaging bagging lines are developed to work different kinds of format, from 200g to 50Kg, of any material and type of closure (seal, pinch-top, double fold, sewing), guaranteeing to the customers unique flexibility. Considering the customers’ needs in terms of efficiency and reliability in the production processes, special attention has been focused on the productivity. The Umbra Packaging installations are able to produce from 400 b/h to 3000 b/h depending by the products and formats used. Umbra Packaging provides fully automated turnkey projects including high-precision weighing and

packaging system; robotized palletizer to handle packs, bags and boxes; shrink-wrapper machine; case packer and wrapping machine. Umbra Packaging, in line with the evolution of the global market, manufactures machines that follow all the 4.0 Industry regulations. The technologies are patented on the technological and design profiles. Essential characteristic is the total automation of the entire production process, which is managed by the same PLC. Changeover is easy, efficient and fully automatic; the operator needs just 60 seconds to switch from one production to another one, changing type of bags, formats and closures directly from the panel, without any manual intervention. The company has always considered its customers as the central point of its research, and that’s why all the range of machines can guarantee irrelevant maintenance costs. All the parts in contact with the product handled can be easily inspected and cleaned, fully washed, avoiding any possible contamination. The company supports all the customers with the internal service, available 24/7, and with the local

All the Umbra Packaging bagging lines are developed to work different kinds of format, of any material and type of closure, always guaranteeing a highly flexible system one, efficiently organized thanks to collaborations developed all over the world, as well as through the subsidiaries located in Brazil and the USA. This has brought Umbra Packaging to be leader in the global market for the packaging of pet-food, also thanks to the efficiency and reliability that all its technology guarantees in the production processes. The UP team is really proud to support many of the most important companies in the world that are continuing to choose Umbra Packaging technology for the complete automatization of their production processes.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

111


Machinery & Development

Tecno Pack garantisce soluzioni sempre al vertice Tecno Pack SpA, azienda leader produttrice di impianti e confezionatrici orizzontali flow pack, sarà a CibusTec, Pad. 2 - Corsia C - Stand 032

T

ecno Pack SpA è un’azienda leader nel settore food che può vantare referenze, sia a livello nazionale che mondiale, fra le più importanti industrie; infatti, marchi come Bauli, Nestlé, Barilla, Doria, E. Mauri, Baldi carni, Buitoni e tanti altri, affidano il confezionamento in flow pack dei loro prodotti a macchinari e impianti Tecno Pack. Due linee tecnologiche dedicate sono state sviluppate per soddisfare altrettanti settori particolarmente bisognosi di peculiarità quali l’alta sanificabilità, la grande flessibilità nel cambio formato e l’affidabilità in ogni condizione operativa. Per il comparto lattiero caseario e i salumifici per il confezionamento, quindi dei formaggi sia porzionati che interi e dei salumi in ogni formato, troviamo la serie FP 025 SUPER EVO adatta, nelle varie versioni ed allestimenti, a lavorare in atmosfera controllata permettendo così di aumentare la shelf life dei prodotti e favorendone quindi la commercializzazione anche a lungo raggio.

Per gli ambienti ostili dove vengono invece trattate le mozzarelle e le “paste molli” è stata concepita la serie FP 020 full inox SUPER EVO dove si potrà apprezzare l’integrale sanificabilità del macchinario sempre unitamente a tutti i vantaggi derivati dall’elettronica di ultima generazione e dall’ormai noto “user friendly” che da sempre contraddistingue la semplicità d’uso e l’intuitività dell’interfaccia operatore touch screen delle confezionatrici Tecno Pack, lo stesso è integralmente concepito e sviluppato in azienda con il target di rendere sempre possibile il corretto uso anche a personale non altamente specializzato. I salumifici, i caseifici e tutto il processo di lavorazione della carne e del latte avranno anch’essi a disposizione l’enorme flessibilità ed affidabilità della serie FP 027BB INOX anche in questo caso per garantire, oltre che una busta sempre perfetta ed a tenuta stagna in atmosfera controllata, una lunga vita agli insaccati e ai formaggi e una perfetta fragranza all’utilizzatore finale. Completano l’offerta tecnologica Tecno Pack le enormi potenzialità di asservimento automatico delle confezionatrici, dal caricamento dei prodotti, fino ad arrivare al fine linea; anche in forma modulare e step by step, in tal senso lo staff Tecno Pack è sempre disponibile a valutare, di concerto con la propria utenza, le proposte più idonee per portare il giusto grado di automazione richiesto; fino ad arrivare a soluzioni integralmente automatiche ed integrate come l’impianto integralmente automatico per il confezionamento primario, secondario, terziario di hamburger surgelati di recente fornito alla Baldi Carni di Jesi (AN). Tecno Pack SpA sarà presente a CibusTec 2019 Parma 22-25 ottobre, Pad. 2 - Corsia C - Stand 032, a completa disposizione di tutti gli operatori del settore, dal piccolo caseificio alla grande industria di trasformazione, certa di fornire sempre una soluzione tecnica costantemente al vertice, un vero vestito su misura rispetto ad ogni esigenza di packaging industriale della piccola, media e grande industria alimentare.

........................................................................................................................................................................................

112

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Tecno Pack guarantees top-of-the-range solutions

T

ecno Pack Spa is a leader company in the food sector that can count important names among its customers, such as Bauli, Nestlé, Barilla, Doria, E. Mauri, Baldi carni, Buitoni, to name some but few; they all trust Tecno Pack flow-pack machinery and plants Tecno Pack SpA is a leader company in the food sector that can count important names among its customers, such as Bauli, Nestlé, Barilla, Doria, E. Mauri, Baldi carni, Buitoni, to name some but few; they all trust Tecno Pack flow-pack machinery and plants. Two dedicated technological lines have been developed to meet the demand of high sanitization, great flexibility in changeover, and reliability under any operation condition, of as many sectors. Tecno Pack proposes FP 025 SUPER EVO for the packaging of dairy and salami products – whole and portioned cheese, and salami of any shape; it is suitable to run in modified atmosphere as to extend

product shelf life and to favour their marketing also for long distance. FP 020 full inox SUPER EVO has been developed to run in harsh environments where mozzarella and soft cheese are processed. This wrapper features entire sanitization, advanced electronics at the cuttingedge of technology, user friendliness, and intuitive touch-screen interface; the latter has been designed and developed in-house by Tecno Pack with the goal of helping non-specialized staff to correctly use this machine. Series FP 027BB INOX will grant salami factories, dairy factories and the entire meat and milk processing with utmost flexibility and reliability, with the goal of always guaranteeing not only usual perfect pouch and modified atmosphere seal, but also long shelf life and perfect fragrance. Tecno Pack technological offer also includes the huge potential deriving from the automatic control

Tecno Pack SpA, leader producer of flow pack plants and horizontal wrappers, will exhibit at CibusTec, Hall 2 – Aisle C – Stand 032 of these wrapping machines, from product loading up to end-of-line process; modular and step-by-step, Tecno Pack staff is always ready to analyse the best suggestion closely with its customers as to get the level of automation requested. Moreover, Tecno Pack also offers fully automated and integrated solutions, such as its automatic plant for primary, secondary and tertiary packaging for frozen hamburgers recently supplied to Baldi Carni in Jesi, Ancona. Tecno Pack will participate in CibusTec 2019, 22-25 October in Parma, Hall 2 – Aisle C – Stand 032, where it will be at the disposal of all operators of the sector, from small-size dairy factories to big processing industries, knowing that it can always supply them with a top-of-the-range technical solution, a real “tailored suit” that takes into consideration any industrial packaging requirements that small-, medium- and big-size food enterprises may have.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

113


Machinery & Development

Impianti di confezionamento versatili, affidabili e di facile gestione Progettate in modo razionale ed essenziale, le confezionatrici verticali Dolzan rappresentano la soluzione ideale per confezionare prodotti

D

olzan Impianti Srl, presente nel campo del confezionamento dal 1962, deve il proprio successo alla lunga esperienza accumulata nel settore e al continuo aggiornamento tecnologico teso a fornire ai propri clienti le migliori soluzioni disponibili sul mercato. I risultati di questo impegno, che dura da più di 55 anni, si concretizzano in una vasta gamma di impianti di confezionamento versatili, affidabili e di facile gestione. Dolzan Impianti è cresciuta con i suoi clienti e con determinazione ha creato basi solide per il futuro. Progettate in modo razionale ed essenziale, adatte ai settori alimentare food e non food, farmaceutico, dolciario, chimico, meccanico, ecc., le confezionatrici verticali

Versatile, reliable and user-friendly packaging machines

D

olzan Impianti Srl, which has been working in the packaging field since 1962, owes its success to the long experience in the sector and the continuous technical refinement aiming at providing its clients with the best solutions available on the market. The results of this passion, lasting for over 55 years, take shape in a wide range of packaging machines whose main characteristics are versatility,

Dolzan rappresentano la soluzione ideale per confezionare prodotti alla rinfusa, siano essi granulari, polverosi o liquidi, partendo da bobina a foglia piana. Le linee di confezionamento verticale Dolzan vengono completate con diversi sistemi di dosaggio: sistemi di dosaggio con bilance elettroniche, volumetrici a tazze o a coclea e dosatori per liquidi, con la possibilità di abbinare due dosatori nella stessa confezionatrice. Sono disponibili per il confezionamento in busta piatta, a fondo piatto e soffietto, con fustella, clip, doystyle e sottovuoto. Le confezionatrici Dolzan possono essere completate da una vasta gamma di accessori: elevatori a tazze per prodotti granulari, caricamenti a coclea per le polveri, nastri sincronizzati per prodotti a conteggio, stampatori e molto altro. Una menzione particolare riguarda il sistema di iniezione di azoto, la quale permette di prolungare la “shelf life” del prodotto; il dispositivo agisce sulla composizione di aria all’interno della busta, riducendo la percentuale di ossigeno che troviamo in essa e sostituendola in azoto. La vasta gamma di combinazioni e personalizzazioni che può offrire permette di soddisfare le richieste più varie non solo riguardo la tipologia di prodotto, ma anche la forma e la dimensione della busta che si desidera ottenere. Le confezionatrici Dolzan vengono create da un team esperto che si pone come obiettivo quello di fornire un prodotto con alte prestazioni. Il made in Italy trova la sua espressione in un prodotto di alta gamma che risponde alle necessità dei clienti più esigenti. È attivo un servizio di customer care che permette al cliente di essere sempre in contatto diretto con i tecnici specializzati Dolzan Impianti, di poter chiedere informazioni e risolvere problemi in tempo reale. L’assistenza al cliente continua anche presso l’utilizzatore con interventi tempestivi da parte dei tecnici aziendali.

Designed in a rational and essential way, Dolzan vertical packaging machines stand out as the best product packaging solution

reliability and user-friendliness. Dolzan Impianti has grown with its clients and created solid grounds with the great determination for a promising future. Designed in a rational and essential way, suitable for the food, pharmaceutical, pet food, confectionary, chemical, mechanical industries and others, Dolzan vertical packaging machines represent the best way to pack any type of product in bulk, be it granular, powdery or liquid, starting from flat foil reel. They can handle any thermoplastic or polyethylene film, thermo sealable film or polypropylene and complex material. Packaging lines with electronic weighers (linear and multihead weighers), volumetric dosers (volumetric cups or auger filler), with the possibility of combining two different dosers on the same machine, are available for packing into pillow pack, flat bottomed bags, gusseted bags, bags with handle, clip, doystyle bag and bags with vacuum. Dolzan packaging machines can be equipped with a range of accessories: bucket elevators for granular products, screw feeding systems for powders, synchronized elevators for counted products, printers, rotating collection tables and many more. Important equipment is a nitrogen injection system that allows

extending the product shelf life; the device acts on the air composition inside the bag, reducing the oxygen percentage replacing it with nitrogen. The wide range of packaging machines and dosers Dolzan Impianti can offer allows satisfying different demands in terms of product, bag shape and dimension. Dolzan packaging machines are created by a qualified team whose aim is providing a highly performing product. Its Made in Italy finds its expression in a high-quality product suitable for the needs of the most demanding customers. Dolzan Impianti customer-care service gives its clients direct access to its specialized technicians in order to ask for information and solve problems in real time. Client care continues a tour customer site with timely and effective assistance by the company’s qualified operators.

........................................................................................................................................................................................

114

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 22 stand N14 P13


Marketing & Strategy

HelloFresh seleziona per i mercati europei gli imballaggi per alimenti Tetra Recart® I prodotti HelloFresh sono ora disponibili nel Regno Unito, Germania e Paesi Bassi in confezioni di cartone sostenibili

T

etra Pak ha annunciato che HelloFresh, una delle principali società di kit per i pasti, ha scelto il pacchetto di cartone Tetra Recart® da utilizzare nei mercati europei per i suoi vantaggi ambientali. Utilizzato con successo da HelloFresh negli Stati Uniti dal 2017, Tetra Recart offre una migliore alternativa di packaging con una riduzione dell’80% delle emissioni di anidride carbonica e notevole risparmio di peso e spazio rispetto alle lattine e ai barattoli di vetro. Jakob Schmidt, Senior Global Procurement Manager di HelloFresh Global, ha dichiarato: “L’introduzione del cartone Tetra Recart nel nostro portafoglio di imballaggi sostenibili è una mossa strategica per HelloFresh, che ci aiuta a ridurre le nostre emissione di carbonio attraverso una migliore efficienza logistica.

La confezione innovativa di Tetra Pak consente a HelloFresh di offrire costantemente un prodotto di qualità e un’ottima esperienza di spacchettamento per i nostri clienti.” Peter Arvidsson, MD, Tetra Recart di Tetra Pak ha dichiarato:” Vediamo una crescita enorme nella categoria dei kit per il pasto mentre i consumatori richiedono acquisti più facili esperienze e servizi che offrono meno pianificazione, tempi di cottura più brevi, il tutto mantenendo la qualità degli ingredienti.

Siamo lieti di poter aiutare i produttori di alimenti a cogliere questa opportunità con un pacchetto sostenibile che mantiene gli alimenti freschi e gustosi “. Secondo PlanetRetail RNG, la spesa alimentare globale online dovrebbe raggiungere i 625 miliardi di dollari nel 2023, rispetto ai 213 miliardi di dollari del 2018. Pomodori, fagioli, ceci e lenticchie con marchio HelloFresh sono ora disponibili in cartoni Tetra Recart nel Regno Unito, Germania e Paesi Bassi.

........................................................................................................................................................................................

116

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Marketing & Strategy

HelloFresh selects Tetra Recart® food packaging for European markets HelloFresh meal kit products now available in sustainable carton packaging across the UK, Germany and the Netherlands

T

etra Pak has announced that HelloFresh, a leading meal kit company, has chosen Tetra Recart® carton package for use in European markets for its environmental advantages. Successfully used by HelloFresh in the US since 2017, Tetra Recart offers a better packaging alternative with 80% lower carbon footprint and significant weight and space savings compared to tin cans and glass jars. Jakob Schmidt, Senior Global Procurement Manager at HelloFresh Global said: “Introducing the

Tetra Recart carton to our sustainable packaging portfolio is a strategic move for HelloFresh, helping us to reduce our carbon footprint through improved logistics efficiencies. Tetra Pak’s innovative packaging enables HelloFresh to consistently deliver a quality product and a great opening experience for our customers.” Peter Arvidsson, MD, Tetra Recart at Tetra Pak said: “We see a huge growth in the meal kit category as consumers demand easier shopping experiences and services offering less planning,

shorter cooking time, all while maintaining the quality of the ingredients. We are pleased to be able to help food producers capture this opportunity with a sustainable package that keeps food fresh and tasty.” According to PlanetRetail RNG, the global online food spending is expected to reach $625 billion in 2023 – up from $213 billion in 2018. HelloFresh branded tomatoes, beans, chickpeas and lentils are now available in Tetra Recart cartons in the UK, Germany and the Netherlands.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

117


Machinery & Development

ALTECH inaugura la nuova sede ALTECH, azienda leader nella costruzione di macchine etichettatrici, annuncia l’apertura del nuovo stabilimento produttivo

L

a progressiva crescita aziendale aveva di fatto evidenziato l’esigenza di uno stabile più grande già da qualche anno, e la liberazione dello stabile adiacente da parte del “vicino di casa” è stata per ALTECH una fortunata circostanza. La nuova sede operativa, frutto di una profonda ristrutturazione durata quasi due anni, si estende su una superficie complessiva di circa 10.000 metri quadrati, che comprendono uffici, produzione, magazzino e un ampio piazzale per il carico e scarico. Non sono però i metri quadri aggiuntivi a rappresentare l’unica giustificazione per il grande investimento, ma anche la volontà di garantire al personale un ambiente di lavoro arioso e confortevole, grazie anche all’utilizzo delle ultime tecnologie per la climatizzazione e l’illuminazione. È stata anche prestata grande attenzione all’efficienza della logistica interna (ad esempio la parte produttiva si estende su un singolo piano, con percorsi dedicati per le varie fasi produttive, ognuna con accesso breve al magazzino), all’ergono-

Real time print and apply system

mia di ogni posto di lavoro (ad esempio con alimentazioni per aria e forza motrice dall’alto, senza quindi pericolo di inciampo), e al flusso dei materiali in ingresso e uscita, tali da rendere il nuovo stabilimento ALTECH un modello nel suo settore. La nuova sede rappresenta un tassello fondamentale nella strategia di crescita ALTECH. Non solo per far fronte alla crescente domanda delle proprie etichettatrici, sempre più diffuse ed apprezzate sui mercati di tutto il mondo, ma anche per rispondere più efficientemente a quelle esigenze di personalizzazione e di timeto-market sempre più stringenti.

ALTECH inaugurates its new premises ALTECH, a leader in the production of labelling machines, announces the opening of its new headquarters

P

rogressive growth had made clear the need for a new and larger site some years previously, and the freeing up of the neighbouring building was a fortunate turn of events for ALTECH. The new headquarters, the result of extensive renovation work which took nearly two years, covers a

total area of 10,000 square metres, including offices, production, warehousing and a large apron for loading and unloading. The additional square footage is not the sole justification for the significant investment, however – there is also the desire to provide the company’s employees with a spacious and comfortable working environment, thanks also to the use of cutting-edge climate control and lighting technologies. Significant attention has also been paid to the efficiency of the internal logistics (for example, the production department is located on a single floor, with dedicated routes for the various production phases, each with a short route to the warehouse), to the ergonomics of each work station (for example with air and power outlets installed above, removing trip hazards), and the incoming and outgoing material flows, making ALTECH’s new premises a model for the sector. The new site is a fundamental component of ALTECH’s growth strategy. This is not only in order to meet the growing demand for its labelling machines, which are ever-more widespread and popular throughout the world, but also to meet increasingly stringent customisation and time-to-market demands.

........................................................................................................................................................................................

118

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Soluzioni flessibili e veloci DAKY Pack opera nel mercato delle macchine automatiche per il confezionamento di prodotti incartati di piccole dimensioni

D

AKY Pack è un’azienda italiana, con sede nella Packaging Valley bolognese, che progetta, realizza, installa, collauda e revisiona macchine automatiche e linee dedicate al confezionamento di dadi da brodo in pasta e pressati, lievito, burrini e margarina, e formaggini. DAKY Pack propone una vasta gamma di soluzioni, in termini di flessibilità e velocità, realizza l’intera

gamma di macchine che compongono le linee di confezionamento primario e secondario. L’azienda personalizza le proprie macchine per soddisfare gli orientamenti di marketing del cliente, che viene supportato, migliorando la sua efficienza operativa e permettendogli di acquisire e conservare quote di mercato, aumentando il vantaggio competitivo. DAKY Pack vuole diventare un leader nel mercato globale delle macchine automatiche per il confezionamento di prodotti incartati di piccole dimensioni, distinguendosi nella realizzazione di macchine sempre più semplici che producano, a velocità maggiori e in modalità sostenibile, confezioni qualitativamente migliori. DAKY Pack produce e revisiona le seguenti linee per il confezionamento dei dadi da brodo in pasta: • compatte “all in one”: formatrice, dosatrice, incarta-

Macchina incartatrice per dadi e cubetti a velocità 1.000. Moto continuo. Cambio formato da dado a cubetto e viceversa Wrapping machine for stock tablet and cubes at speed 1,000. Continuous motion. Size change from tablet to cube, and vice versa

trice e astucciatrice sono riunite in un’unica macchina; • composte da più macchine: formatrice, dosatrice e incartatrice, disposte in linea in base al layout del cliente; • di fine linea: astucciatrici, vassoiatrici, cartonatrici e celophanatrici, per tutti i più comuni formati richiesti (da 2 a 30 dadi per astuccio, disposti su due o tre livelli). DAKY Pack realizza e revisiona linee per il confezionamento del burro in “formato hotel” (burrini) Indubbiamente la macchina più nota per tale confezionamento è la “Corazza FB 220”, che DAKY Pack propone in versione revisionata “as new”. Di tipologia all in one, essa realizza un fardello di burrini che viene deposto manualmente in un vassoio, ma può essere associata alla fine-linea di realizzazione DAKY Pack, che inscatola i burrini in un vassoio trasparente, con coperchio, dal tipico formato 10 pezzi.

S23/C - Macchina confezionatrice, macchina incartatrice e astucciatrice. Prodotti: cubetti soffici e astucci S23/C - Packaging machine. Wrapping, forming and cartoning machine. Products: soft cubes and cartoning

Flexible and fast solutions DAKY Pack is active in the automatic machine market for the packaging of wrapped products of small dimensions

I

talian company DAKY Pack headquartered in Bologna Packaging Valley designs, manufactures, installs, tests, and overhauls machines and lines dedicated to the packaging of paste soup cubes and pressed soup cubes, yeast, butter and margarine, and processed cheese. DAKY Pack offers a wide range of solutions, in terms of flexibility and speed, and produces the entire range of machines that form the primary and secondary packaging lines. It customizes its machines as to meet customer’s marketing guidelines; it supports its

customers, improving their operational efficiency and allow them to acquire and retain market share, while increasing competitive advantage. DAKY Pack wants to become a leader in the global market of the automatic machines for the packaging of wrapped products of small dimensions, distinguishing itself in the production of increasingly simpler machines, which produce qualitatively better packaging at higher speed and in a sustainable way. The lines for the packaging of paste soup cubes, manufactured and overhauled by DAKY Pack are: compact “ALL IN ONE”: forming, dosing, wrapping and cartoning machines are combined in one machine; composed of multiple machines: forming, dosing and wrapping machines, arranged in line according to customer’s layout; end of line: cartoners, tray packers, case packers and over wrappers, for all common formats required

BTR 10 - Macchina confezionatrice. Confeziona il burro in vaschette con coperchio. Prodotto: burro in formato per hotel BTR 10 - Packaging machine. Bundling butter for tray and hood. Product: butter size hotel

(from 2 to 30 cubes per carton, arranged on two or three levels). DAKY Pack manufactures and overhauls lines for the packaging of the butter in “Hotel” format (butter) The best-known packaging machine is Corazza FB 220”, which DAKY Pack proposes in revised version “as new”. ALL IN ONE type, it carries a burden of butter that is manually placed in a tray, but the machine can be combined with the DAKY Pack end-line machine, which can pack the butter in a transparent tray with lid, from the typical 10-piece format.

........................................................................................................................................................................................

120

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Innovazione pionieristica Futura Robotica è stata un pioniere nel settore della meccatronica, con soluzioni uniche nel loro genere, e oggi propone un sistema robotizzato per il confezionamento di chips

S

i respira aria di novità da Futura Robotica Srl, azienda con sede ad Alseno, Piacenza, da più di 20 anni nel mercato delle macchine automatiche di fine linea, ben conosciuta nel settore della robotica per le applicazioni uniche e innovative dedicate in special modo al mondo alimentare. Futura Robotica è stata un pioniere nel settore della meccatronica, oggi un must per tutte le aziende

costruttrici di macchine automatiche di fine linea. Ha infatti messo a punto soluzioni uniche per importanti clienti dei settori food e dairy per la manipolazione di prodotti delicati con applicazione di robot studiati appositamente per trattare prodotti in film flessibili da inserire in imballi secondari. L’azienda sviluppa già sistemi robotizzati modulari con software dedicati, che permettono di gestire al massimo livello le informazioni del processo di lavoro e di metterle a disposizione, con l’applicazione dei sistemi di visione, l’interconnessione tra i macchinari per ottimizzare i processi, lo scambio di informazioni in orizzontale ed in verticale tra gli attori del processo produttivo, l’uso di internet per comunicazione dei dati e la possibilità di storage delle informazioni su cloud (Industria 4.0). Recentemente, Futura Robotica ha implementato un innovativo e originale sistema robotizzato per un particolare packaging destinato al confezionamento di chips. Il cliente richiedeva la possibilità

di raggruppare i prodotti ed inserirli, compattandoli, nei cartoni. L’azienda piacentina ha messo a punto una soluzione unica, risultato della propria tecnologia interna, che consente di inserire le buste di chips in verticale, orizzontale o con una composizione mista, in parte verticale e in parte orizzontale. Dal punto di vista tecnico, l’impianto opera con robot ad alta velocità Delta, che prelevano dal tappeto di alimentazione i prodotti (identificati da una telecamera) e li posizionano uno alla volta, orientandoli in modo diverso uno dall’altro – quando richiesto – all’interno degli organi di presa dei robot Futura a tre assi controllati. Questi dispositivi svolgono la funzione di tramogge fornite di pareti mobili, che compattano il raggruppamento di buste. Il robot inclina quindi la testa di 90° per introdurre i prodotti verticalmente nell’imballaggio, che può essere cassa americana o cassa espositore formata da fustella stessa. Il cambio formato è automatico; nel caso di prodotti inseriti in orizzontale, i robot li introducono direttamente nel cartone.

........................................................................................................................................................................................

122

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Hall 22 Stand N04


Machinery & Development

Pioneering innovation Futura Robotica, pioneer in the field of mechatronics with one-of-a-kind solutions, proposes today a robotized system for potato chips packaging

F

utura Robotica Srl, located in Alseno (Piacenza, Italy), with more than 20 years of experience in end-of-line automatic machines, is a well-known company in in the robotics sector for its unique and innovative applications especially dedicated to the food world. Futura Robotica has been a pioneer in the field of mechatronics, today a must for all manufacturers of automatic end-of-line machines. In fact, it has developed unique solutions for every customer in the food and dairy sectors for the handling of delicate products with the application of robots specifically designed to handle products in flexible films to be inserted in secondary packaging. The company already develops modular robotic systems with dedicated software, which allow to manage at the highest level the information of the work process with the possibility to let them available. The application of vision systems, the interconnection between the machineries to optimize the processes, the exchange of information horizontally and vertically between the actors of the production process, the use of the Internet for data

communication, give information that can be stored on the cloud (Industry 4.0). Recently, Futura Robotica has implemented an innovative and original robotized system for particular potato chips packaging; this case, the customer was asking for the possibility of grouping products and inserting them compacted into cartons. Futura Robotica has developed a one-of-a-kind solution thanks to its technology that enables setting chips packs vertical, horizontal, or partly vertical and horizontal. From the technical point of view, the system is provided with high-speed Delta robots that pick the products, previously detected by a camera, from the feeding belt and place each of them onto the gripping tool of Futura three-axis robots, in different layouts whenever requested. These devices act like hoppers with mobile sides that compact packs clustering. The robot tilts its head at a 90° angle as to insert the product vertical into the packaging, such as American-type box or display. Change over is automatic; when products are set horizontal, the robots place them right into the carton.

........................................................................................................................................................................................

124

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Soluzioni per l’imballaggio con film flessibile Oltre alle flowpack e alle confezionatrici verticali, il portafoglio di Ilapak comprende anche sistemi per applicazioni in atmosfera modificata, soluzioni di movimentazione prodotti, sistemi di conteggio/pesatura e linee automatiche

I

lapak, con la sua vasta gamma di soluzioni per l’imballaggio con film flessibile, è in grado di soddisfare ogni esigenza di packaging legata alla formatura, al riempimento e alla saldatura (FFS) di prodotti alimentari, farmaceutici, dispositivi medici e salviettine umidificate.

Oltre alle flowpack (HFFS) e alle confezionatrici verticali (VFFS), il portafoglio di Ilapak comprende sistemi per applicazioni in atmosfera modificata, soluzioni di movimentazione prodotti, sistemi di conteggio/pesatura e linee automatiche. La mission di Ilapak è quella di fornire ai propri clienti soluzioni di confezionamento su misura per le loro esigenze, riducendo al minimo il costo per confezione grazie a macchinari estremamente affidabili ed efficienti. Ilapak ritiene che essere ben focalizzati sui mercati sia fondamentale per la soddisfazione del cliente. I suoi specialisti per l’industria alimentare e “nonfood’’ sono costantemente in contatto con i settori di riferimento al fine di essere sempre aggiornati sui nuovi trend. Inoltre, Ilapak garantisce un servizio su misura per i clienti che prevede: la progettazione, l’installazione dei macchinari, la messa in servizio, la formazione

degli operatori, l’assistenza tecnica e la tempestiva fornitura dei pezzi di ricambio. Ilapak sa quanto sia importante questo approccio per i suoi clienti e che differenza può fare per il corretto svolgimento delle operazioni e dei processi produttivi quotidiani. Con sede a Lugano, Svizzera, Ilapak conta quindici filiali di vendita e assistenza dislocate in tutto il mondo nonché un numero significativo di agenti di vendita ed assistenza. Questa rete consente a Ilapak di offrire un’assistenza capillare e ben focalizzata sulle esigenze “locali’’ dei clienti. Descrizione dell’azienda per punti: • Parte del gruppo IMA. • Fondata nel 1970. • Sede centrale a Lugano, Svizzera. • 15 filiali in tutto il mondo. • 5 unità produttive (2 in Italia, 1 in Svizzera, 1 negli USA, 1 in Cina) • Più di 500 dipendenti.

Linea per biscotti Carrera 6000 HFFS - Carrera 6000 HFFS Line for biscuits

Flexible packaging solutions Besides flow wrappers and vertical baggers, Ilapak portfolio also includes systems for modified atmosphere applications, product handling solutions, counting and weighing systems and complete, fully automated lines

I

lapak, with its vast range of flexible packaging solutions, can satisfy every form, fill and seal packaging requirement of food, pharma, medical devices and wet wipe industries. Besides flow wrappers and vertical baggers, Ilapak portfolio also includes systems for modified atmosphere applications, product handling solutions, counting and weighing systems and complete, fully automated lines. Ilapak’s purpose is to provide its customers with packaging solutions tailored precisely to their needs, minimizing their cost per pack by means of very reliable equipment and efficient service. Ilapak believes that being well focused on everything it does is key to customer satisfaction. This focus describes its industry-oriented approach to customers, technology and developments — it does not produce

Linea VFFS Vegatronic 6000 + WA VFFS line Vegatronic 6000 + WA

generic machines, rather it engineers its products with your specific needs in mind right from the start. Ilapak specialists for food industry are in touch with market conditions and aim to be up to date with the latest research and development in their fields. Customer service begins with a tailor-made system and continues through installation, commissioning, training, technical assistance and the supply of spare parts. Ilapak knows how important service is to you, what a difference it can make to your performance, and how it is the details, like communicating in your local language with its locally-based engineers, that make the difference. With headquarters in Lugano, Switzerland, Ilapak has fifteen sales and service subsidiaries in different countries across the world, as well as a significant number of qualified sales and service agents in other countries. This network allows Ilapak to proudly offer its customers one of the largest, and most effective, locally based sales and service teams in the market, focused on customers’ individual and local requirements. Company overview: • Part of the IMA Group • Founded in 1970 • Headquarters in Lugano, Switzerland • 15 subsidiaries worldwide • 5 manufacturing plants (2-Italy, 1-Switzerland, 1-USA, 1-China) • Over 500 employees • One of the largest customers service teams in the industry.

........................................................................................................................................................................................

126

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Riempitrice lineare a pistoni

I

l riempimento a pistone lineare automatico COMI P-Filler è un processo estremamente flessibile in grado di dosare con precisione prodotti liquidi a bassa o alta viscosità contenenti pezzi con grandezza fino a 25 mm contenitori di vetro, metallici o polimerici di formati differenti. Caratteristiche tecniche Costruita interamente in acciaio inox AISI 304 con parti a contatto con il prodotto in acciaio inox AISI 316 l. La macchina è provvista di una vasca di accumulo completa di miscelatore a palette rasanti per garantire un prodotto costantemente omogeneo. Coclee regolabili trasferiscono il contenitore alla macchina. La macchina è idonea a riempire volumi da 28 a 5000 ml. Sanitarie, sicurezza e affidabilità La macchina è conforme alla Direttiva Macchine EU. La costruzione di acciaio inossidabile la progettazione oculata dei particolari, la scelta dei materiali, ed il CIP di lavaggio automatico con impostazione del ciclo garantiscono condizioni perfette di sanificazione. Precisione di dosaggio La regolazione micrometrica del volume avviene dal pannello di controllo richiamando i settaggi tramite la scelta della ricetta preimpostata Gli erogatori opportunamente studiati e facilmente intercambiabili, possono essere personalizzati secondo il tipo di prodotto da trattare. Rapidità di cambio del formato Per il cambio formato è prevista solo la sostituzione delle viti senza fine. Le viti senza fine (motorizzate) determinano il passo e la posizione dei contenitori, sono facilmente sostituibili con degli innesti rapidi progettati e realizzati dalla CO.MI. Il touch screen HMI consente, tramite ricette dei formati, un rapido inserimento dei parametri di dosaggio, e del ciclo di lavaggio. Premendo il tasto corrispon-

dente al formato e tipo di prodotto scelto il PLC carica i parametri regolando automaticamente: volume, altezza della testata di dosaggio, velocità nastro, numero dosate, ecc. Vantaggi Idonea a riempire contemporaneamente due formati differenti con lo stesso prodotto Memorizzazione dei parametri e delle ricette Dosaggio di prodotti contenenti pezzi fino a 25 mm Rapido e facile cambio del formato, si sostituiscono solo le coclee (5/6 min) Lavaggio automatico C.I.P con impostazione del ciclo per garantire condizioni perfette di sanificazione Facile inserimento in linee esistenti La macchina è conforme alla Direttiva Macchine EU. Tutte le funzioni della macchina sono gestite da un software personalizzato di proprietà CO.MI La macchina è corredata di sistema di trasferimento dati per la gestione 4.0 Nel pack service in optional è compreso il servizio di teleassistenza.

Automatic piston filler with electronic system

T

he automatic liner piston filler is very flexible for accurately filling a wide range of viscous ,liquids products, with or without chunks, such as salsa, cream, oil, vinegar, sauce ,syrup, into different sizes glass jars, metal cans or polymeric containers. The machine is an ideal solution for the food, cosmetic, chemical, and pharmaceutical industry. Technical features Fully constructed in stainless steel AISI 304 with product contact parts in stainless steel AISI 316

The machine is equipped with stainless steel hopper stirring mechanism provided of sensors to detect the product level into the tank and adjustable screws to position the containers. The machine can fill volume ranging between 28 up to 5000 ml. Health, safety and reliability The machine complies with the EU Machinery Directive. The stainless steel construction, the design, the selection of the raw materials used for the construction, as well as the CIP system, meet the essential health and safety requirements established by the European Directives. Filling accuracy The programmable control system and the micrometric product volume adjustment through control panel ensure the filling accuracy. Easily interchangeable nozzles shape, duly designed, allow the filling of a wide range products Quick container change Quick container change over, no additional parts must be replaced only the screw feeders. The screw feeders (motorized) to facilitate the container position are easily interchangeable by clutches designed by CO.MI srl Touch screen HMI The filler has an HMI system with a touch screen control panel for an easy a quick visualization of the line warnings and easily allows a quick selection of the dosage parameters and the cleaning cycle. Simply choosing the correct recipe on the touchscreen interface, through the PLC, all other functions are automated, the volume dosage, the belt height adjustment, the speed, etc.

Advantages Suitable for filling the product into two different container sizes simultaneously Memorization of parameters and recipes Suitable for filling viscous products with chunks up to 25 mm. Quick and easy container size change over Time to change the format 5/6 min CIP system to reduce the cleaning time and cut the operational costs Easy integration into processing line Machine manufactured complying to the EU rules Machine equipped with a personalized software designed by CO.MI The machine is provided of data transfer system “Industrie 4.0 “ The pack service provides, as option, a teleassistance service

........................................................................................................................................................................................

128

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Ribaltacassoni di ultima generazione L’innovazione tecnologica di CO.MI. consente di ottenere una riduzione dei consumi energetici e una cogenerazione di energia da riutilizzare sulla rete elettrica generale della linea

L

a macchina è stata progettata per soddisfare i livelli di alta produttività e riduzione dei costi che richiedono oggi le industrie che hanno necessità di scaricare sulle linee di produzione prodotti in bins. L’innovazione tecnologica consente di ottenere una riduzione dei consumi energetici ed una cogenerazione di energia da riutilizzare sulla rete elettrica generale della linea.

L’applicazione del software personalizzato garantisce la configurazione della macchina a seconda del formato del bins. L’uso di motori brushless offre il vantaggio di eliminare tutti i componenti di sensoristica, che sono soggetti ad usura a causa di un ambiente lavorativo critico caratterizzato dalla presenza di fanghi di deposito, acque reflue, etc. L’impianto automatico di lubrificazione centralizzato consente di lubrificare i punti meccanici della macchina in modo automatico e temporizzato, senza l’intervento di manodopera Le motorizzazioni collocate in ambiente pressurizzato sono protette da qualsiasi contaminazione di fluido o liquido. La semplice struttura modulare permette una facile manutenzione ed ispezione e sostituzione delle parti di ricambio. Completa di protezioni antinfortunistiche la macchina è conforme alla Direttiva Macchine EU.

Vantaggi Ottimizzazione dei consumi energetici Risparmio energetico del 90% Aumento di circa 30% della produzione Capacità fino a 6 bins/min. Macchina costruita totalmente in acciaio inox AISI 304 Riduzione delle parti di ricambio Riduzione dei costi di manutenzione Installazione con componenti elettriche Mitsubishi La macchina è conforme alla Direttiva Macchine EU. Tutte le funzioni della macchina sono gestite da un software personalizzato di proprietà CO.MI La macchina è corredata di sistema di trasferimento dati per la gestione 4.0 Nel pack service, in optional, è compreso il servizio di teleassistenza.

th 0 2

rsary

annive

Pad 5 Stand I018

www.comisrl.eu

Bins tipper of the latest generation The innovative design enables energy consumption optimization and energy cogeneration to be used into the general electric network of the line

D

esigned to meet the customer requirements, CO.MI. new bins tipper is ideal for a fast, efficient and cost-effective emptying of bins. It is a revolution in the production processes, triggered by the technological innovation, that brings immense benefits as it provides low maintenance, high capacity and cost efficiencies. The optimization of energy consumption as well as energy cogeneration, to be utilized into the process

line makes a great benefit in economic terms. The innovative design, in particular the integrated, software specifically designed to simplify the process, can accommodate the machine to handle a specific bin size. Equipped with brushless motors, the machine provides an important advantage in maintenance costs, due to the elimination of the sensors that avoid any potential risk of wear of these components that occurs when dirty and humidity are present. The centralized lubrification system allows the automatic lubrication of critical components over a short or frequent time intervals, this means reduced maintenance costs. The motorizations, working in specific pressure environment, are protected by any eventual fluid or liquid contamination The modular structure allows easy maintenance operations and fast replacement of wear parts. The

machine is equipped with safety guards complying to the EU regulations. Benefits Optimization of energy consumption Power consumption reduced by 90% Speed production increased by 30%. Speed up to 6 bin/min Fully manufactured in stainless steel AISI 304 Reduced number of wear parts Reduced maintenance costs Electric components Mitsubishi Machines manufactured complying to the EU rules Machines equipped with a personalized software designed by CO.MI Machines are provided with data transfer system “Industrie 4.0” The pack service provides, as option, a teleassistance service

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

129


Machinery & Development

Table Top o Catena Modulare? Elementi di scelta consapevole dei nastri trasportatori, estratto dalla campagna #ConveyorU di M.H. Material Handling SpA

I

nastri trasportatori con catena Table Top sono stati per molti anni la prima scelta per chiunque volesse realizzare percorsi misti di rettilinei e curve. Negli ultimi vent’anni sono stati spesso affiancati, talvolta soppiantati, dai trasportatori con catena modulare. Per MH entrambe le soluzioni sono valide e meritano di essere prese in considerazione, a patto di scegliere in base ai giusti criteri. I punti in comune tra le due soluzioni sono la possibilità di fare percorsi curvilinei e rettilinei sullo stesso nastro trasportatore e la semplicità di manutenzione rispetto ad altre tecnolo-

gie di convogliamento, ma per il resto le divergenze sono piuttosto significative. I Table Top sono costituiti da maglie di plastica (principalmente POM) collegate tra loro tramite un perno metallico. Questa soluzione garantisce un carico massimo di trazione estremamente elevato e permette il trasporto di carichi relativamente pesanti e la realizzazione di nastri anche molto lunghi, utilizzando un solo motore elettrico. Per contro il passo tra le maglie è abbastanza grande e questo comporta maggiori diametri di avvolgimento e maggiore rumore a parità di velocità. L’accoppiamento tra le maglie e il perno consente raggi di curvatura contenuti rispetto alla larghezza della catena, cosa particolarmente vantaggiosa in termini di ottimizzazione degli spazi a layout. Le catene a maglia modulare sono realizzate anch’esse in materiali plastici, a differenza delle catene a tapparella, esse sono tenute insieme da un

Modular Chain

perno in plastica che corre lungo tutta la larghezza del nastro, permettendo di creare superfici di scorrimento più ampie. La gamma dei materiali è molto più vasta, in particolare il Polipropilene le rende ideali per le applicazioni con il prodotto alimentare non confezionato, perché particolarmente resistente all’aggressione da parte delle sostanze detergenti ed antibatteriche che vengono usate nei lavaggi. Ovviamente lo scotto da pagare è una resistenza meccanica inferiore per questo tipo di catene. Il passo tra le maglie riesce a essere molto piccolo, un pollice o anche meno per le catene curvilinee, si ottengono quindi superfici molto regolari, con aperture piccole anche se l’area aperta media resta superiore (utile per permettere lo sfogo di briciole), cosa che significa grande stabilità e ridotte contestazioni sulla sicurezza. Anche il diametro di avvolgimento risulta più piccolo, avvantaggiando questa soluzione per i prodotti di piccola dimensione.

Table Top

Table Top vs Modular Chain Elements of conscious choice of conveyor belts, extracted from the #ConveyorU campaign of M.H. Material Handling SpA

T

able Top Conveyor belts chain were for many years the first choice for anyone wishing to create mixed layouts of straights and curved sections. In the last twenty years, they have often been joined, sometimes supplanted, by plastic modular chain conveyors. MH values both solutions as valid and deserve to be taken into consideration, provided you choose according to the right criteria. The points in common between the two solutions are the possibility of

making curved and straight paths on the same conveyor belt and the simplicity of maintenance with respect to other conveyance technologies, but otherwise the differences are quite significant. The Table Tops are made of plastic meshes (mainly POM) connected together by a metal pin. This solution guarantees an extremely high maximum traction load and allows the transport of relatively heavy loads and the realization of even very long belts, using only one electric motor. On the other hand, the pitch between the links is quite large and this leads to greater winding diameters and greater noise at the same speed. The coupling between the links and the pin allows contained bending radii with respect to the width of the chain, which is particularly advantageous in terms of optimization of layout spaces.

Modular mesh chains are also made of plastic materials, unlike table top, they are held together by a plastic pin that runs along the entire width of the belt, allowing you to create wider sliding surfaces. The range of materials is much wider, particularly Polypropylene makes them ideal for applications with unpackaged food products, because they are resistant to aggression by the detergent and antibacterial substances used in washing. Obviously, the price to pay is a lower mechanical resistance for this type of chains. The pitch between the meshes can be very small, one inch or even less for curvilinear chains, so very regular surfaces are obtained, with small openings even if the average open area remains higher (useful to allow the release of crumbs), which means great stability and reduced safety disputes. Even the winding diameter is smaller, benefiting this solution for small products.

........................................................................................................................................................................................

130

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Macchinari creati per dare la massima capacità produttiva Il forte know-how acquisito in anni di esperienza, il design personalizzato e modulare delle macchine consente a Chrimax di creare macchine personalizzate su richiesta dei clienti, in base alla geometria delle loro aree di produzione

C

hrimax Srl, fondata e tuttora ubicata in Italia, Regione Lombardia, offre soluzioni di packaging attraverso la sua vasta gamma di linee di macchine HFFS (Horizontal Form-Fill-Seal) per prodotti alimentari e non, di varie dimensioni, di forme regolari o irregolari, in pacchetti singoli o multipli. Produce macchinari all’avanguardia, creati su misura per soddisfare le esigenze specifiche di ogni cliente e fornire la massima capacità produttiva, per le industrie, alimentari e tecniche, farmaceutiche oltre al packaging di cosmetici. Le macchine sono costruite interamente in acciaio inossidabile garantendo così una costruzione robu-

sta ed elevati standard di condizioni igieniche. La più recente tecnologia è stata incorporata per offrire una saldatura a tenuta d’aria della confezione per evitare la contaminazione dei prodotti freschi. Flessibilità ed efficienza a ogni livello di prestazione. Ogni modello è disponibile in diverse versioni con una vasta gamma di optional. Il forte know-how acquisito in anni di esperienza, il design personalizzato e modulare delle macchine consente a Chrimax di creare macchine personalizzate su richiesta dei clienti, in base alla geometria delle loro aree di produzione. Le macchine e i sistemi di confezionamento sono realizzati sotto la supervisione di professionisti di

grande esperienza, secondo gli standard internazionali di qualità con l’ausilio del software migliore e costantemente aggiornato per lo sviluppo di layout tridimensionali. Nel corso degli anni ha consolidato i propri clienti con un’immagine di qualità, dinamicità e grande affidabilità del prodotto finito. L’attività di Chrimax si basa su concetti semplici ma allo stesso tempo molto importanti: – L’innovazione tecnologica e la ricerca per produrre linee di confezionamento di altissima qualità per soddisfare anche le richieste più esigenti – La formazione del personale per garantire un eccellente servizio pre e post-vendita – Servizio tecnico qualificato – Officina interna con carpenteria meccanica e torneria per la produzione e l’assemblaggio di macchinari, accessori e pezzi di ricambio opzionali – Eccellente servizio post-vendita – Accessori e magazzino ricambi con sostituzione parti entro 48 ore – Alta affidabilità del prodotto – Grande flessibilità e capacità di adattarsi a qualsiasi problema. Il dialogo con i clienti è molto importante per Chrimax. È grazie a questo dialogo e confronto che nascono le giuste opportunità per progettare nuove soluzioni, è anche un punto di riferimento per migliorare l’assistenza tecnica e il servizio di manutenzione.

........................................................................................................................................................................................

132

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Pad 7 Stand A7-28

Machinery that deliver maximum production Strong know-how acquired through years of experience, custom and modularized design of the machines have allowed Chrimax to create customized machines on customers’ requests, based on the geometry of their production areas

C

hrimax Srl, founded and still located in Italy, Lombardy, provides packaging solutions through its wide range of HFFS (Horizontal Form-Fill-Seal) machine lines for food and non-food products, of various sizes, regular or irregular shapes, in single or multiple packs. It manufactures state-ofthe-art machinery, tailored to match each customer’s specific needs and deliver maximum production, for the pharmaceutical companies, food and technical industries, other than cosmetics plants.

The machines are built up entirely in stainless steel thus ensuring robust construction and guaranteeing high standards of hygienic conditions. The latest technology has been incorporated to offer an air-tight sealing of the package to prevent the fresh products from contamination. Flexibility and efficiency at each performance level. Every model is available in different versions with a large range of optional. The strong know-how acquired through years of experience, the custom and modularized design of the machines allows Chrimax to create customized machines on customers’ requests, based on the geometry of their production areas. The machines and packaging systems are manufactured under the supervision of highly experienced professionals as per international quality standards with the aid of the best and constantly updated software for the development of threedimensional layouts. Over the years, it has consolidated its customers with an image of quality, dynamism and great reliability of the finished product. The activity of Chrimax is based on simple but at the same time very important concepts: -The technological innovation and the research to manufacture packaging lines of the highest quality to

Via Lazzaretto, 341 21042 - Caronno Pertusella Varese www.chrimax.it

satisfy even the most demanding requests, – Staff training to guarantee excellent pre and post sales service, – Qualified Technical Department, – In-house workshop with mechanical carpentry and turnery for the production and assembly of optional machinery, accessories and spare parts, – Excellent after-sales service, – Accessories and spare parts warehouse with parts replacement within 48 hours, – High reliability of the product, – Great flexibility and ability to adapt to any problem. Dialogue with customers is very important to Chrimax. It is thanks to this dialogue and comparison that the right opportunities are born to design new solutions, it is also a point of reference for improving the technical assistance and maintenance service.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

133


Machinery & Development

Costruttore e system integrator: doppia anima vincente PRL Tecnosoft si presenta a CibusTec non solo come costruttore di impianti completi e di nastri trasportatori, ma anche come system integrator flessibile e affidabile

I

l 2019 è stato un anno ricco di sfide e di grandi soddisfazioni per PRL Tecnosoft, azienda bresciana che sta acquisendo sempre maggiore autorevolezza nel campo dei sistemi di trasporto e dell’automazione. La partecipazione alla prossima edizione di CibusTec sarà un momento per mettere in luce ancora una volta il proprio pacchetto integrato di competenze, grazie al quale oggi l’azienda si pone a fianco sia degli end users che dei costruttori di macchine di confezionamento; un partner esperto ed affidabile, con una spiccata vocazione alla consulenza volta a trovare la migliore soluzione per la movimentazione dei prodotti. Testimoni di questo approccio sono i più importanti produttori di prodotti da forno italiani, con i quali PRL Tecnosoft collabora da anni, e per i quali l’azienda ha sviluppato soluzioni altamente personalizzate. Grazie alla preziosa collaborazione con aziende partner, PRL Tecnosoft si propone in fiera sia come costruttore di impianti completi e di nastri trasportatori che come system integrator di tutta una serie di soluzioni smart da integrare all’interno delle proprie soluzioni o da proporre al cliente finale come prodotti stand alone.

L’approccio verso la robotica collaborativa e i sistemi di visione, ad esempio, derivano dalla volontà di ampliare la gamma di soluzioni offerte, per risolvere alcune delle più frequenti casistiche riscontrate negli ultimi anni. La prossima sfida sarà proprio incentrata sullo studio di applicazioni di questi due macro temi al mondo del food, un mercato in cui operano produttori di svariate dimensioni aziendali, con necessità tanto uniche quanto interessanti; l’approccio flessibile e volto alla personalizzazione, tipico di PRL Tecnosoft, sta infatti riscontrando un forte apprezzamento anche da parte dei produttori di medio-piccole dimensioni che necessitano di supporto per affrontare una produzione maggiormente automatizzata.

Manufacturer and system integrator: winning double soul PRL Tecnosoft will be at CibusTec not only as a manufacturer of complete plants and conveyor belts, but also as a flexible and reliable system integrator

2

019 has been full of challenges and great satisfactions to PRL Tecnosoft, a Bresciaseated company that has become increasingly important in the transport and automation system sector. The participation in CibusTec will be the right moment for PRL Tecnosoft to highlight once more its integrated knowledge, thanks to which it can be at end users’ and packaging machine manufacturers’ side. An expert and reliable partner whose advice aims to find the best product handling solution.

Witness to this approach are the most important Italian bakery producers, with whom PRL Tecnosoft has been cooperating for years, and for whom the company has developed highly customized solutions. Thanks to a precious cooperation with partner companies, PRL Tecnosoft will be at CibusTec as both a manufacturer of complete plants and conveyor belts, and a system integrator of smart solutions to integrate in its solutions and to be proposed to end customers as stand-alone products. The approach to co-robotics and vision systems, for instance, derive from PRL Tecnosoft’s will to extend its range of solutions to solve some of the most frequent requirements of recent years. The next challenge will be about the application of those two macro issues in the world of food, where producers of different size operate and demand requirements as unique as interesting. Flexible and customized approach, typical of PRL Tecnosoft, has been quite successful among small- and mediumsized producers who need support to deal with increasingly automated production.

........................................................................................................................................................................................

134

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 2 Stand L032


Il metallo fa scintille per gli snack on-the-go

L

’industria degli snack è in forte espansione. Man mano che l’urbanizzazione cresce, generando redditi disponibili più alti, la domanda di alimenti rapidi, facili e convenienti continua a tracciare una traiettoria ascendente. Secondo un recente rapporto di Mordor Intelligence, il mercato globale degli snack dovrebbe raggiungere 762 miliardi di dollari entro il 2024, crescendo a un CAGR del 5,34% durante il periodo di previsione 2019-2024. Come parte naturale di questa crescita del mercato, il modo in cui questi alimenti vengono confezionati sta assumendo maggior rilievo. Ci sono diversi elementi che i proprietari del marchio devono considerare quando scelgono l’imballaggio degli snack e raggiungere un equilibrio tra di essi è fondamentale. Gli imballaggi metallici hanno molto da offrire all’industria degli snack, in particolare in termini di formati pret-a-porter, e i suoi vantaggi intrinsechi offrono una soluzione che funziona per marchi, consumatori e ambiente. Il primo elemento da considerare nel settore degli snack è la convenienza. Questo è fondamentale e la versatilità del metallo consente di modellarlo e sigillarlo in vari modi per adattarsi alle diverse occasioni di consumo. Di recente è stato introdotto un concetto chiamato Olive Forest, sono state sperimentate in cui una serie di forme e dimensioni per le olive da spuntino. Per i prodotti monodose, esiste un piccolo contenitore in stile sardina con una chiusura PeelSeam™ facile da usare. Un formato più alto è disponibile anche per le occasioni in cui è richiesta una porzione più grande, come picnic o eventi sportivi. Quindi c’è l’elemento di protezione da considerare. Il metallo è robusto, resistente e impenetrabile agli elementi esterni, in particolare luce e ossigeno, che accelerano il degrado di molti beni di consumo. On-the-go, fornisce anche un ulteriore livello di protezione agli snack che potrebbero essere lasciati in una borsa da palestra o in un pranzo al sacco per bambini. Il metallo aggiunge anche un elemento premium alla confezione. Continuando il tema premium, il metallo si presta a un’ampia varietà di finiture decorative, che possono variare da una semplice opaca o lucida a qualsiasi cosa fino ad effetti luminosi. Infine, e forse soprattutto in un momento in cui il packaging e l’ambiente sono temi caldi in tutto il mondo, c’è il problema della sostenibilità. Quando gli elementi di cui sopra vengono combinati e inseriti nell’equazione di ciò che i proprietari del marchio e i consumatori cercano in un materiale di imballaggio, il metallo è davvero molto difficile da battere.

Metal is mighty for snacks on-the-go

T

he snacks industry is booming. As urbanization grows, driving higher disposable incomes, the demand for foods that are quick, easy and convenient continues to chart an upward trajectory. According to a recent report by Mordor Intelligence, the global market for snack food is expected to reach USD 762 billion by 2024, growing at a CAGR of 5.34% during the forecast period 2019-2024. As a natural part of this market growth, the way these foods are packaged is increasingly coming into the spotlight. There are several elements for brand owners to consider when selecting snack food packaging and achieving a balance between them all is key. Metal packaging has a lot to offer the snack food industry, particularly in terms of on-the-go formats, and its inherent benefits delivers a solution that works for brands, consumers and the environment. The first element to consider in the snacks sector is convenience. This is fundamental, and the versatility of metal allows it to be shaped and sealed in a variety of ways to suit different snacking occasions. It has been recently introduced a concept called Olive Forest, in which a series of shapes and sizes have been put to the test for snack olives. For single-serve products, there is a small, sardine style container with an easy to use PeelSeam™ closure. A taller format is also available for those occasions where a larger serving size is required – such as picnics or sporting events. Then there is the protection element to consider. Metal is robust, strong and impenetrable to the outside elements – particularly light and oxygen, which accelerate the degradation of many consumable goods. On-the-go, it also provides an extra level of protection to snack foods that may have been thrown into a gym bag or a child’s packed lunch box. Metal also adds a premium element to the package. Continuing the premium theme, metal lends itself to a wide variety of decorative finishes – which can range from a simple matte or gloss to anything up to luminous effects. Finally, and perhaps most importantly at a time where packaging and the environment are hot topics around the world, there is the issue of sustainability. When the above elements are combined and fed into the equation of what brand owners and consumers are looking for in a packaging material, metal is very hard to beat indeed.


Pad 2 Stand K 043


Machinery & Development

L’Intelligenza Artificiale approda nelle applicazioni di Pulsar Industry Giovani macchine “imparano a lavorare” dall’esperienza: machine learning secondo modelli consolidati

P

ulsar Industry è una giovane e dinamica azienda nata a metà degli anni ’80 in provincia di Modena e cresciuta, nel tempo, fino a superare attualmente le 50 unità. Il suo principale punto di forza è la molteplicità di competenze nel campo della meccanica, dell’automazione, della robotica e dell’informatica che le consentono di affrontare tutti gli aspetti legati alla realizzazione di soluzioni innovative ad alto contenuto tecnologico per i propri clienti. Dynamic, software dipartimentale per la gestione della produzione e della logistica di magazzino completamente progettato e sviluppato dagli esperti informatici di Pulsar Industry, rappresenta uno dei suoi principali punti di forza: con il passare degli anni questo software è stato arricchito di funzionalità sempre più potenti e incisive nel processo di controllo dei parametri vitali della produzione. Presente in tutte le soluzioni fornite da Pulsar Industry ai propri clienti, permette alle aziende di ridurre i costi di gestione, aumentare il rendimento produttivo, rispettare i programmi di produzione, incrementare i livelli di servizio. Consente una gestione completa di tracciabilità e rintracciabilità e, inoltre, rileva tutti i dati di funzionamento e li correla in modo da fornire in tempo reale grafici di efficienza e produttività. Attraverso l’evidenziazione dell’indice OEE, uno dei principali indicatori di prestazioni dei processi produttivi, i clienti che hanno già adottato Dynamic sono in grado di conoscere le aree di miglioramento dei propri impianti, primo passo per recuperare marginalità. Grazie alle soluzioni di Pulsar Industry le imprese migliorano razionalizzazione e controllo dei processi, spendono meno per produrre e migliorano così la competitività e i margini. Il cliente, su cui è in corso di svolgimento il progetto, è uno dei più grandi gruppi industriali italiani nel settore della produzione e distribuzione alimentare. Si tratta di una realtà in continua espansione, costituita da oltre una quindicina di siti sul territorio italiano e da numerose installazioni nel resto del mondo. Da sempre attento al miglioramento continuo dei processi produttivi e logistici e con una grande propensione all’investimento nella ricerca e nell’implementazione di soluzioni tecnologiche sempre più avanzate, il cliente di Pulsar Industry ha adottato da una decina di anni il sistema applicativo dipartimentale Dynamic in modo diffuso in tutti i suoi reparti produttivi. Le competenze multidisciplinari di Pulsar Industry e le caratteristiche di progettazione e implementazione

del software Dynamic hanno consentito di realizzare un sistema di controllo delle linee di produzione fortemente connesso con il campo. La connessione riguarda tutte le macchine che costituiscono ogni singola linea di produzione realizzando in questo modo un completo scambio di dati con ogni singolo sensore e attuatore. Inoltre, l’enorme massa di informazioni raccolte in ogni singola fase del processo produttivo va a costituire una base dati di grandi dimensioni che rappresenta la storia dei processi produttivi. Erano obiettivo fin dalle prime fasi di implementazione del sistema Dynamic, la più rigorosa e completa tracciabilità e rintracciabilità di prodotto lungo tutta la filiera produttiva, l’implementazione di un sofisticato sistema di schede qualità, associate ai punti critici di produzione e infine, ma forse punto più importante, un sistema di rilevazione dati in grado di fornire strumenti di analisi in tempo reale (cruscotti) e di essere comunque archiviati per essere analizzati a posteriori. Raggiunti questi obiettivi primari, Pulsar Industry, sempre in strettissima collaborazione con il gruppo di ricerca del cliente, ha portato a compimento l’integrazione di tutte le macchine costituenti tutti i reparti di ogni singolo stabilimento e dei diversi stabilimenti fra loro secondo la logica “Industria 4.0” che ha consentito un importante recupero di investimenti in virtù delle agevolazioni fiscali vigenti nel nostro paese. A prescindere dai vantaggi fiscali, tuttavia, il beneficio introdotto dalla totale integrazione dei sistemi ci ha condotto alla formulazione dell’obiettivo finale di cui l’attuale progetto è strumento.

L’esigenza del cliente di Pulsar Industry, assolutamente replicabile in qualunque settore produttivo laddove un’impresa si trovi a disporre di un numero non trascurabile di unità produttive, è quella di ottenere omogeneità di prodotto indipendentemente da dove venga realizzato. L’idea, in altre parole, è di poter avere a disposizione in ognuno degli stabilimenti, il miglior gruppo di lavoro possibile, quello, cioè, in grado di ottenere il prodotto a più alto livello qualitativo possibile e con i migliori risultati in termini di efficienza. Non è un compito facile, perché occorrerebbe poter clonare le persone con tutto il loro bagaglio di esperienza e di “buone pratiche”. Non potendo clonare il gruppo di lavoro, è nata l’idea di trasferire nei diversi stabilimenti il profilo ideale di “comportamento” delle macchine. Pulsar Industry è partita dai risultati di cui già disponeva: un sistema di impianti produttivi fortemente interconnesso, a livello di singola linea, di reparto, di stabilimento e degli stabilimenti tra loro (estesa implementazione dell’IoT), una grande mole di dati raccolti nel tempo (oltre dieci anni) e, anche grazie alla collaborazione con ricercatori nel campo dell’IA dell’Università di Modena e Reggio Emilia, ha varato il nuovo progetto che porterà Dynamic a “governare” attraverso le operazioni di configurazione e set up delle singole macchine secondo il profilo di comportamento ideale, quello che avrebbero avuto se fossero stati direttamente disponibili sul posto i “migliori tecnici” di stabilimento. A progetto concluso, sarà in pratica realizzato il meccanismo attraverso il quale una macchina “insegnerà” alla sua gemella installata in uno stabilimento remoto a lavorare facendo tesoro di tutta l’esperienza maturata.

........................................................................................................................................................................................

138

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Artificial Intelligence in Pulsar Industry applications

Young machines “learn to work” by experience: machine learning upon well-established models

P

ulsar Industry is a young and dynamic company, established in mid 80s in the province of Modena, and grown over time up to employ presently 50 people. The company’s main asset is its extensive knowledge of mechanics, automation, robotics and IT knowledge, which enables tackling any aspect of the creation of highly technological and innovative solutions for its customers. Dynamic, the departmental software for production control and warehouse logistics management fully designed and developed by Pulsar Industry IT experts, is one of the company’s main assets. Over the years, this software has been upgraded with increasingly powerful and incisive functions for the control of crucial production parameters. Being included in all the solutions delivered by Pulsar Industry to its customers, it enables companies to reduce management expenses, increase production yield, observe production programs, and increase service levels. It enables complete tracking and tracing management, reading and comparing all function data in such a way as to provide graphics of efficiency and productivity in real time. Dynamic Pulsar Industry’s customers are able to line out the improvements areas of their plants thanks to the OEE index, one of the major standards for measuring manufacturing productivity, first step to increase marginality. Thanks to Pulsar Industry’s solutions, enterprises can improve process rationalization and control. They spend less to produce, thus improving their competitiveness and margins. Pulsar Industry’s latest project is for one of the biggest Italian groups of food production and distribution. An ever-growing business that accounts for more than fifteen sites all over Italy and several others the world over. This Pulsar Industry’s customer - always committed to constantly improving its production and logistic processes and focusing on research and development of increasingly advanced technological solutions – has been extensively using in all its production areas Pulsar Industry departmental software Dynamic, for some ten years. Pulsar Industry’s multidisciplinary knowledge together with the engineering and development features characterising the Dynamic software have enabled creating a production line control system that is strongly connected with the field. Thanks to such connection all the machines combining to create a production line can exchange data with every single sensor and actuator. Moreover, the great bulk of information collected in each phase of the production process also helps to create a big database that stores the history of the production processes. The most accurate and complete product traceability and tracking along the entire production chain, the implementation of sophisticated quality sheets management linking to production criticalities, and finally and most importantly, a data collection system that provides analysis tools in real time (dashboard) and stores information for later analysis, have been the main goals since the first implementation stages of the Dynamic system. Once hit these goals, Pulsar Industry in close collaboration with the customer’s research team has successfully integrated the machines of all the departments in one factory and of different factories upon “Industry 4.0” plan, which has enabled a relevant ROI thanks to Italy’s tax advantages. Apart from those tax benefits, introducing overall system integration has enabled setting a target whose present project is the tool. The requirement of Pulsar Industry’s customer, repeatable in any other production sector where a business reality has a considerable number of production units, is to obtain product homogeneity regardless of its production site. In other words, the concept is having in each factory the best work group possible, the one that can achieve the highest quality and the best efficiency. This is not an easy task for we should clone people and their expertise and “good practice”. Since it is not possible to clone a work team, the company has thought of transferring the ideal machine “behaviour” to the various warehouses. Pulsar Industry started from the results at hand: a system of highly interconnected production plants, at line, department and warehouse levels, as well as various warehouses interconnected (IoT extended implementation), much information gathered over time (more than 10 years). Thanks to the cooperation of researchers of AI of the University of Modena and Reggio Emilia, Pulsar Industry has started a new project through which Dynamic will “govern” by configuration operations and set up of each machine upon an ideal behavioural profile, the same they would have had if the best warehouse technicians would have been available. When the whole project will be complete, a machine banking on its experience will be able “teach” its twin machine installed in a remote warehouse how to work. ........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

139


Profitech Srl Via E.Mattei, 154 29010 Alseno (PC) ITALY

PACKAGING MACHINES

Tel. +39 0523 945044 info@profitech.it www.profitech.it

CAPSULE FILLING MACHINE

Fast Changeover: less than 1 hour Space saving footprint: only 800x1200 TS AGEN ED T WA N

Pad 22 stand Q03


Machinery & Development

L’importanza di una organizzazione perfetta Macchinari all’avanguardia di ultima generazione rendono l’azienda sempre un passo avanti rispetto alle innovazioni del mercato

L

Stazione adesiva verticale per applicazione sigillo di garanzia su vasetti

The importance of perfect organization State-of-the-art machinery always make this company ahead of market innovation

a Eticap System nasce nel 1990 dalla trentennale esperienza imprenditoriale del suo fondatore. La gestione dell’impresa, pur mantenendo una conduzione familiare, è strutturata in modo da poter offrire soluzioni adatte a qualsiasi tipo di confezionamento dal campo enologico all’alimentare, dal cosmetico al chimico e farmaceutico. Qualità, serietà e disponibilità sono le caratteristiche vincenti dell’azienda che si concretizzano nella realizzazione di etichettatrici, linee d’imbottigliamento, fornendo assistenza e modifiche su qualsiasi macchinario, oppure studiando e costruendo anche prototipi. Eticap System non significa solamente costruzione di macchine etichettatrici poiché da sempre l’azienda progetta e realizza qualsiasi soluzione di confezionamento, anche le più complesse e fantasiose. Macchinari all’avanguardia di ultima generazione rendono l’azienda sempre un passo avanti rispetto alle innovazioni del mercato. La perfetta organizzazione dei cicli di assemblaggio, l’esperienza e la capacità del personale, garantiscono qualità e solidità dei sistemi. Particolare attenzione viene poi data al servizio di post-vendita, consapevoli dell’importanza del lavoro dei clienti. Tutto il personale Eticap – dal commerciale all’amministrativo – è sempre completamente a disposizione della clientela per soddisfare qualsiasi necessità burocratica e/o legale riguardante lo specifico dell’imbottigliamento e del confezionamento. La gamma dei macchinari Eticap System si compone di etichettatrici lineari e rotative nei sistemi colla fredda, colla calda (Hot Melt), adesivo, biadesivo e misti, con

E

ticap System was established in 1990 and stemming from its founder’s entrepreneurial experience. Although remaining a family business, the company management is organized in such a way as to offer solutions to any kind of packaging, from wine to food, cosmetics to chemical and pharmaceutical sectors. Quality, soundness and availability are the company’s winning features that concretize in labellers, bottling lines, assistance and machinery customization, and also prototype study and construction. Eticap Systems means not only manufacture of labelling machines but also design and production of any packaging solution, also the most complicated and creative. State-of-the-art machinery always make this company ahead of market innovation. Perfect organization of assembly cycles, staff’s experience and skills guarantee quality and sturdy systems. Special attention is also paid to aftersales service, fully recognizing the importance of customers’ work. All people at Eticap – from the commercial to administration departments – are always at customers’ disposal to meet any bureaucratic/legal requirement about bottling and packaging in particular.

produzioni da 1.000 bph a 30.000 bph., atte al confezionamento di qualsiasi formato di contenitore (bottiglie cilindriche e sagomate, vasetti, vasi orcio, bidoni, flaconi, …) in vetro, PET, PEHD e banda stagnata. Applicazione di etichette di corpo, lunette, collarini, collaroni spumante, sigilli di garanzia, sigilli di Stato, etichette a libro, buoni sconto, codici a barre mediante stazioni di etichettatura di produzione Eticap System. Le macchine Eticap System possono essere integrate di distributore di capsule con chiusura termica o rullatura, stampanti, centraggi meccanici e ottici, orientatori per flaconi con manici e di quanto necessario alla personalizzazione del prodotto su specifica richiesta del cliente. La vasta gamma di etichettatrici di produzione Eticap System e la loro versatilità consente all’azienda di servire e soddisfare tutti i settori, dall’enologico all’alimentare, dalle bevande al farmaceutico, dal chimico al cosmetico. Inoltre, tra i suoi clienti Eticap System può annoverare diverse aziende produttrici che acquistano i suoi gruppi adesivi per il montaggio sui loro macchinari.

Etichettatrice Hot Melt a 16 piattelli per produzione 24.000 b/h

Eticap System’s range of machinery consists of inline and rotary labellers with cold glue and hot melt systems, self-adhesive and mixed systems, with production capacity from 1,000 to 30,000 bhp, to apply labels on any container of various types (cylindrical and shaped, jars, tanks, bottles, etc.), in glass, PET, PEHD and tinplate. Application of body labels, lunettes, bottle neck labels, big neckbands for sparkling wine bottles, safety seals, tax stamps, book-shape labels, discount coupons, bar codes, can be performed by Eticap System labelling stations. Eticap Systems machines can also be equipped with capsule dispenser with thermal head or rolling closures, printers, mechanic and optical centering devices, orienters for bottles with handles, and whatever necessary to customize products upon customer’s specific requirement. Eticap System’s comprehensive range of labelling machines and their versatility enables the company to serve and satisfy any sector, from oenology to food, from beverage to pharmaceutical, from chemical to cosmetic. In addition, among its customers Eticap System can number many producers purchasing its adhesive group to be then mounted in their machinery.

........................................................................................................................................................................................

142

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Hall 7A stand 503

Pad 2 Stand G004


Machinery & Development

Come farsi notare tra gli scaffali Le soluzioni SMI per confezionare contenitori conici

S

MI progetta e realizza macchine per l’imbottigliamento e confezionamento dal design innovativo, dotate di tecnologia IoT, per offrire soluzioni intelligenti in grado di soddisfare le esigenze di competitività, efficienza produttiva, flessibilità operativa, risparmio energetico, semplicità di gestione e monitoraggio dell’intero impianto produttivo. In alcuni settori, come quello alimentare, l’imballaggio riveste un ruolo fondamentale che agisce come strumento di comunicazione: le confezioni vendute presso la grande distribuzione devono essere accattivanti, pratiche e resistenti per richiamare l’attenzione del consumatore e determinare le scelte d’acquisto. Il packaging design e l’importanza di investire in R&S Un numero sempre maggiore di aziende focalizza la propria attenzione sul packaging design, diventato un vero e proprio strumento di promozione marketing del marchio. L’aspetto estetico della confezione è oggi utilizzato per veicolare ai consumatori i plus del prodotto, facendo leva su originalità, innovazione e praticità. Tali elementi sono tenuti nella massima considerazione da parte di chi si occupa di investimenti in macchine di imballaggio secondario. Per questa ragione è fondamentale investire in macchine di imballaggio come le confezionatrici SMI della serie MP ERGON, che realizzano pacchi in cartoncino dall’aspetto grafico accattivante e dal forte impatto visivo, che attirano l’attenzione del consumatore e possono essere dotate di soluzioni “ad hoc” per contenitori dalle forme particolari. Ad esempio, nei vasetti di forma conica la base del contenitore ha con diametro inferiore alla parte superiore dello stesso e ciò crea un vuoto tra le basi dei vasetti poiché queste non si toccano. Per ovviare a questo problema di instabilità dei contenitori, SMI ha ideato appositi accorgimenti sul nastro in ingresso della confeziona-

trice, che permettono di ridurre il “gap” che si crea nella parte bassa dei vasetti, raggruppati nei formati 2xn; così facendo, i prodotti restano bloccati all’interno della fustella stessa, che li protegge dai rischi di fuoriuscita senza la necessità di ricorrere a elementi addizionali di contenimento laterale come le alette superiori o inferiori. Automazione avanzata, flessibilità e risparmio energetico. Le confezionatrici della serie MP imballano un’ampia gamma di contenitori in un numero elevato di configurazioni differenti, in modo da rispondere efficacemente alle mutevoli esigenze presenti e future dei consumatori finali.Il sistema di confezionamento a ciclo continuo delle confezionatrici MP ERGON di SMI garantisce inoltre un processo di produzione fluido, che preserva l’integrità e la qualità del prodotto grazie a confezioni molto resistenti agli urti e facili da maneggiare, aprire e immagazzinare. Il sistema di chiusura del pacco sul fondo tramite colla a caldo assicura una chiusura precisa e duratura, con la possibilità di utilizzare diversi tipi di cartoncino. Focus su SMI Il Gruppo SMI è oggi uno dei maggiori costruttori di impianti di imbottigliamento e di confezionamento a livello mondiale dedicati a prodotti alimentari e bevande, PET Food, prodotti per la pulizia domestica e l’igiene personale e prodotti chimici e farmaceutici, in grado di soddisfare esigenze di produzione fino a 36.800 bottiglie/ora. Con il lancio della tecnologia ERGON, SMI ha dato il via alla “new age of packaging” e alla “new age of bottling”, dimostrando ancora una volta la capacità di proporre al mercato soluzioni all’avanguardia per offrire linee complete di imbottigliamento e macchine d’imballaggio efficienti, flessibili, eco-compatibili, ergonomiche, semplici da gestire e da monitorare, sempre più ispirate ai concetti di Industry 4.0 e Internet of Things (IoT).

........................................................................................................................................................................................

146

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

How to get noticed among the shelves

S

MI designs and manufactures bottling and packaging machines with an innovative design, equipped with IoT technology, in order to provide smart solutions able to meet the requirements of competitiveness, production efficiency, operational flexibility, energy saving and simple management and control of the production plant. In some industries, such as food, packaging plays a key role since it acts as a communication tool: packs sold to large retailers have to be captivating, practical and resistant to draw the consumer’s attention and influence the purchase decisions. The packaging design and the importance of investing in R&D A growing number of companies focus their attention on packaging design which is an important instrument for promoting brand marketing. As a matter of fact, the aesthetic aspect of the pack is currently used to convey the advantages of the product to the consumer, using originality, innovation and convenience as leverage. Within companies from the “food & beverages” sector, these elements are held in high consideration by the people who invest in machinery for secondary packaging.

For instance, SMI packers from the MP ERGON range are the ideal solution to create cardboard packs with captivating graphics and a strong visual impact, which attract consumer attention and can be equipped with bespoke solutions for containers of a particular shape, for example, conical jars with a base that has a smaller diameter than its top, create empty spaces between the jar bases as these do not touch. To remedy this problem of container instability, SMI came up with a device on the packer infeed conveyor which reduces the “gap” which is created at the bottom part of the jars, grouped in formats of 2xn. In this way, the products remain blocked inside the cardboard sleeve protecting them from falling out, without needing any additional side protection such as top or bottom flaps. Advanced automation, flexibility and energy saving The MP series of packers packs a wide range of containers in a number of different configurations, in order to respond effectively to the ever changing, present and future needs of end consumers. The continuous motion packaging system on the SMI MP ERGON case wrapper guarantees a fluid prodution process, which preserves the integrity and the quality

SMI solutions to pack conical containers of the product thanks to packs which are highly resistant to knocks and are easy to handle, open and store. The hot glue bottom, closing system of the pack, ensures precise and lasting closure and offers the possibility to use different types of cardboard. Focus on SMI The SMI Group is today one of the world’s largest producers of bottling and packaging plants for the food and beverage industry, PET Food, household cleaning and personal hygiene, chemical and pharmaceutical products, able to meet production requirements up to 33.600 bottles/hour. With the launch of the ERGON technology, SMI has inaugurated the “new age of packaging” and “the new age of bottling”, showing again the ability to bring to the market advanced solutions, offering complete lines and packaging machines featuring efficiency, flexibility, eco-friendliness, ergonomics, simple management and monitoring, even more inspired by the concepts of Industry 4.0 and Internet of Things (IoT).

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

147


Machinery & Development

Servizio efficiente e personalizzato Tecnomec offre ai propri clienti progettazione e costruzione, precollaudo dei macchinari, installazione e formazione del personale

F

ondata nel 1997, Tecnomec è specializzata nella progettazione e nella costruzione di macchine per l’industria alimentare alle quali affianca macchine per il settore farmaceutico e cosmetico e una cospicua produzione di linee complete di trasporto. Nata come piccola realtà dedita all’assistenza, alle revisioni e agli interventi per la messa a norma delle macchine utensili dell’industria alimentare, con gli anni Tecnomec ha ampliato la propria attività per passare alla produzione di macchine fortemente personalizzate e giungere infine alla progettazione e alla costruzione di macchine speciali, realizzate espressamente per le esigenze di ogni singolo committente. La linea per la preparazione e il confezionamento alimentare comprende macchine riempitrici lineari e automatiche, a vibrazione e volumetriche per vasi di vetro e bottiglie, scatole in banda stagnata e vaschette; capsulatrici lineari e tappatori automatici e semiautomatici per vasi e bottiglie; macchine

Efficient and customized service Tecnomec offers its customers engineering and manufacture, pre-test service on machinery, installation and personnel training

F

ounded in 1997, Tecnomec specializes in machine engineering and manufacture for the food industry, machines for the pharmaceutical and cosmetics sector, as well as a comprehensive production of complete conveying lines. Established as a small-sized business into assistance, overhaul and making food machines compliant to the standards in force, throughout the years Tecnomec has extended its activity by firstly producing highly customized machines and secondly engineering and manufacturing special machines, tailored upon customer’s requirements. A food preparation and packaging line consists of linear and automatic, vibrating and volumetric filling machines for glass jars and bottles, tin boxes and trays; linear capsuling machines, automatic and semi-automatic cappers for jars and bottles; twist-off filling-capping machines, dosers and monoblocs with

riempitrici-tappatrici twist-off, dosatori e monoblocchi con riempitrice e tappatore; tavoli e vasche per la cernita, la preparazione e la cottura; lavatrici per il lavaggio di frutta e verdura e soffiatrici ad aria, vapore e UV per la sterilizzazione; pastorizzatori, asciugatori e polmoni di accumulo fine linea; dischi di carico e sistemi di trasporto per il confezionamento di alimenti densi, liquidi, semiliquidi e solidi in pezzi. A corredo delle proprie macchine Tecnomec propone differenti linee complete di trasporto per alimenti, bottiglie, vasi, scatole e catenarie per il trasporto di bancali. Ampia anche la gamma dei nastri trasportatori: lineari, a collo di cigno, basculanti, con tavoli di lavoro, evacuatori pneumatici e marcatura base. La possibilità di personalizzare ognuna di queste macchine in base alle specifiche esigenze del committente o di progettare e costruire ex novo macchinari esclusivi sono solo due dei tratti distintivi di Tecnomec. A fianco di progettazione e costruzione Tecnomec offre ai propri clienti un servizio completo di precollaudo dei macchinari realizzati, installazione e formazione del personale preposto all’utilizzo. In aggiunta, l’azienda effettua consulenza tecnica, assistenza e revisioni, interventi per la messa a norma e per modifiche di macchine esistenti, fornitura di accessori e di attrezzature personalizzate. Tecnomec sta mettendo a punto una novità: un sistema di dosaggio ad alta prestazione privo di parti meccaniche soggette a usura.

filling and capping machines; benches and sorting tanks, preparation and cooking; washers for fruit and vegetables, air, steam and UV sterilizing blowers; pasteurizers, dryers and accumulation tanks for the end of line; loading disks and conveying systems to package dense, liquid, semi-liquid and solid food. In addition to this, complimentary to its machines, Tecnomec also proposes complete conveying lines for food, bottles, jars, boxes and catenaries for pallet transport. Extensive range of conveyor belts: linear, swan neck, tilting, work bench, pneumatic dischargers and basic marking. The possibility of customizing these machines upon purchaser’s specific requirements, and engineering and building new exclusive machinery, are just two of Tecnomec’s main distinctive features. As well as engineering and manufacture, Tecnomec also offers its customers a complete pre-test service on machinery, installation and training of the personnel managing the operations. The company also offers technical, assistance and overhaul service, interventions to modify or make already existing machines compliant to the standards, supply of ancillary products and customized equipment. In conclusion, Tecnomec is also fine tuning a brand new product: a high-performance dosing system with no mechanic parts subject to wear and tear.

........................................................................................................................................................................................

148

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Soluzioni specializzate RLC esporrà alla fiera CibusTec, Pad. 2 - Stand L 044, dove sarà possibile scoprire un interessante ventaglio di soluzioni innovative ed ecosostenibili

R

LC dal 2007 è specializzata nella commercializzazione di soluzioni per l’ottimizzazione dei costi di confezionamento, stoccaggio e movimentazione merci. Un’attenta selezione di produttori rigorosamente europei per i quali RLC distribuisce in esclusiva su tutto il territorio nazionale soluzioni ecosostenibili per ridurre gli sprechi e aumentare la sicurezza. Grip Sheet™, interfalde antiscivolo di varie grammature: da 60gr fino a 4mm di spessore e tipologie: anti acqua, adesive per bancali in plastica, su cartone ondulato, utili per consolidare le confezioni sui bancali evitandone lo scivolamento e la caduta. Possono essere fornite di varie misure, già tagliate o a rulli con apposito macchinario per il taglio sul posto. Possono essere utilizzate con normali sistemi di presa a ventosa. Ideali per qualunque tipo di superfici, carta, plastica o metallo. Le applicazioni sono molteplici e i risultati stupefacenti.

Airbag per container: cuscini gonfiabili di varie misure che vengono posizionati negli spazi vuoti presenti tra le merci e gonfiati con aria compressa riempiendo così tali spazi. Il carico è sicuro e stabile, protetto efficacemente dai costosi danni che si possono verificare durante il trasporto. Angolari super resistenti che, a parità di spessore rispetto ad angolari normali, sono molto più resistenti. L’uso combinato di questi angolari può portare ad aumentare le capacità di carico del 60%, nei casi in cui i bancali non fossero sovrapponibili si può creare una base d’appoggio stabile e resistente per poterli sovrapporre e spedire in tutta tranquillità un container pieno. RLC distribuisce anche disseccanti super assorbenti (fino al 250% del loro peso) a base di cloruro di calcio e amido per assorbire l’umidità nei container o nelle confezioni e preservare le merci da alterazioni. Fodere termiche per container e per bancali per mantenere stabile la temperatura durante il trasporto (fino a 20 gradi di differenza tra interno ed esterno). Collanti alimentari per pallettizzare riducendo l’uso del film estensibile, di regge o stretch hood, usati in svariati settori produttivi. Visitando il sito www.antislip.it è possibile vedere tutte le soluzioni offerte nel dettaglio, oppure incontrando l’azienda alla prossima edizione di CibusTec dal 22 al 25 ottobre a Parma, Pad. 2 - Stand L 044.

Specialized solutions

RLC will exhibit at CibusTec, Hall 2 - Stand L044, where it will be possible to discover an interesting range of innovative and eco-friendly solutions

S

ince 2007, RLC has been specializing in cost streamlining solutions for products packaging, storage and handling operations. Careful selection of European producers, for whom RLC is sole distributor of eco-friendly solutions in Italy all over to reduce waste and increase safety. Grip Sheet™, non-slip sheets of various weight: from 60gr to 4mm thickness, and types: waterproof, adhesive for plastic pallets, on corrugated carton, used to make the packages on the pallets fast, preventing them from slipping and falling. They can be provided of various size, pre-cut and in rolls with special cutting machines on site. Moreover, they can also be used with common sucking systems. They are ideal for any surface, paper, plastic and metal. Application are varied and results extraordinary. Airbag for containers: inflatable bags of various sizes, inserted in empty spaces between the goods and inflated on site with compressed air in such a way as to fill the spaces. The load is safe and fast, efficaciously protected from expensive damages that may occur during transport. Super-resistant edge protectors are more resistant than common one. The combined use of these edge protectors can help us to increase payload by 60%, and when pallets cannot be overlaid, they combine to create a fast and sturdy support on which to overlay them and deliver safely. Rounding out RLC products are super-absorbing desiccants for containers (up to 250% of their weight), calcium chloride and amid based to absorb the moisture in the containers or packaging and therefore preserve the goods from any alteration. Thermal coats for containers and pallets to keep the temperature unaltered during the transport (up to 20 degrees between outside and inside). Food glues to palletize and reduce the use of extensible film, strap or stretch hood, used in various production sectors. It is possible to closely take a look at all the solution offered on www.antislip.it or visit the company at the next edition of CibusTec 22 to 25 October in Parma, Hall 2 – Stand L 044.

........................................................................................................................................................................................

150

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

EMS: Efficiency moves success EMS ha riunito i responsabili della ricerca e sviluppo delle aziende consociate costituendo un unico team di gruppo per offrire soluzioni sempre più efficienti

E

MS Group sorge dall’unione di EMMETI Spa, punto di riferimento a livello internazionale nella palettizzazione/depalettizzazione per i settori imbottigliamento e vetreria (vetro cavo), con le consociate MECTRA Spa, specialista nei settori food / petfood / can-making, SIPAC Spa (linee di movimentazione) e LOGIK Srl (soluzioni speciali per il beverage).

La forza del gruppo è enfatizzata da alcuni numeri cardine: 400 dipendenti, 200 milioni di euro di ricavi previsti per il 2019, con una forte propensione all’export (75% del fatturato), senza tralasciare il 25% della produzione destinato invece al panorama italiano. EMS Group è a disposizione per progettare, produrre e installare linee complete per l’industria vetraria (vetro cavo), linee di trasporto e sistemi di palettizzazione/depalettizzazione per l’industria dei contenitori in PET/HDPE e dell’imbottigliamento, oltre che per il settore degli scatolifici, alimentare e petfood, con soluzioni avanzate anche in ambito chimico, petrolchimico e farmaceutico. Come? Al primo posto ci sono l’integrazione e l’innovazione. EMS ha riunito i responsabili della ricerca e sviluppo delle aziende consociate costituendo un unico team di gruppo per offrire soluzioni sempre più efficienti alle esigenze di un mercato globale in continua crescita e trasformazione. EMS Group inoltre sta chiudendo un accordo con l’Università degli Studi di Parma volto a creare un centro di ricerca specializ-

zato nello studio di nuovi materiali più leggeri e resistenti e nell’efficientamento dei processi. L’integrazione di EMS Group sta interessando anche gli altri comparti aziendali, a partire dagli uffici progettazione e commerciale. Una riorganizzazione mirata a fornire risposte più rapide, flessibili e su misura ai clienti. L’integrazione riguarda anche la gamma prodotti e anche su questo piano il gruppo offre più della somma delle sue parti. Fiori all’occhiello del gruppo sono il supporto tecnico attraverso l’utilizzo di smartglass a realtà aumentata, attraverso i quali i tecnici sono in grado di guidare e risolvere in tempo reale da remoto qualsiasi tipologia di richiesta da parte del cliente; inoltre, l’innovativo software di manualistica 3D, in dotazione con tutti i prodotti della gamma, è in grado di semplificare enormemente le operazioni di manutenzione e riordino dei componenti di ricambio. Efficienza volta al successo. Questa è la vision di EMS, specialisti sempre in movimento per offrirti la migliore soluzione.

EMS: Efficiency moves success EMS takes the heads of research and development from the associated companies, creating a single team able to offer efficient solutions

E

MS Group starts from EMMETI Spa, the international benchmark in palletizing / depalletizing systems for bottling and glassmaking (hollow glass) industries, and its affiliates MECTRA Spa, specialising in the food / pet food / can-making sectors, SIPAC Spa (handling lines) and LOGIK Srl (special solutions for the beverage industries). Some important numbers give power to the group: 400 employees, 200 mln revenues expected for 2019, with a strong perspective to export (75% of turnover), without forget an important 25% of production for the Italian market. EMS Group is ready to project, produce and install complete lines for the glass industry (hollow glass), conveying lines and palletizing / depalletizing systems for the PET/HDPE container industry and bottling plants, as well as for can-making, food and pet food, with also advanced solutions in the chemical, petrochemical and pharmaceutical fields. How is it possible? At first integration and innovation. EMS takes the heads of research and development from the associated companies, creating a single team able to offer efficient solutions for the global market needs. EMS Group is closing an agreement with Parma University aimed at creating a specialized research centre focused on the study of lighter and more resistant materials and to improving the processes’ efficiency. EMS Group’s integration is also affecting other important business sectors: starting from the project and commercial offices. A reorganization aimed at became faster,

more flexible and customer services. The integration concerns all product range and also on this level the group offers more than its sum. Important Group’s keys are the technical support through augmented reality smartglass and the innovative 3D manual software. With the smartglass, technicians from remote are able to guide and solve in real time any type of customer’s request, and the innovative 3D manual software, supplied with all the products range, is able to simplify the machine’s maintenance and the spare elements’ reorder. Efficiency aimed at success. This is EMS’s vision, moving specialists able to offer the best solution.

........................................................................................................................................................................................

154

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 2 Stand L026


Machinery & Development

Efficienza operativa e sicurezza alimentare L’insaccatore Cryovac® BL77T aiuta i produttori alimentari ad aumentare i propri rendimenti operativi

S

ealed Air Food Care ha sviluppato Cryovac® BL77T, un insaccatore automatico per prodotti caseari che aiuta i produttori a migliorare la loro efficienza operativa nei sistemi di carico automatico. In combinazione con le confezionatrici sottovuoto Cryovac®, i produttori possono ridurre i costi e le complessità lungo tutta la catena di fornitura. Più di un terzo1 (38%) dei produttori alimentari a livello globale ha identificato l’efficienza operativa come un’area da migliorare. I produttori stanno inoltre affrontando la sfida sempre più difficile di trovare manodopera adeguata e qualificata per sostenere le loro operazioni. Inoltre, il 37% dei produttori riconosce che la riduzione dei costi di produzione è un modo importante per differenziarsi dai concorrenti. Il nuovo insaccatore Cryovac® BL77T è stato progettato per superare molti problemi chiave che i produttori si trovano ad affrontare. I progressi tecnologici sono fondamentali per aumentare l’efficienza che spesso comporta anche una riduzione dei costi. L’automazione delle operazioni può ridurre la neces-

sità di movimentazione manuale e contribuire a soddisfare le crescenti esigenze di sicurezza alimentare man mano che le normative continuano ad ampliarsi. Questo nuovo insaccatore automatico permette di produrre sacchi e caricarli con prodotti caseari di forme standard (da 3-15 kg) in un’unica operazione. Il nuovo sistema di carico riduce il tempo necessario agli operatori per utilizzare la macchina e lavora con tubolari più lunghi. Ciò consente un’ottimizzazione del magazzino, minori tempi di fermo macchina dovuti alla ricarica del materiale di imballaggio e la riduzione dell’elaborazione degli ordini di materiale. “Con il nostro nuovo insaccatore BL77T, i produttori sono in grado di migliorare l’efficienza operativa, ridurre i costi ed eccellere nella sicurezza alimentare. Con oltre 75 anni di esperienza nella catena del valore, Sealed Air è orgogliosa di essere un partner affidabile che può aiutare a ottimizzare l’intero processo di confezionamento del formaggio, dai materiali alle attrezzature, dai servizi alla manuten-

zione”, ha dichiarato Krzysztof Zajac, Equipment Marketing Manager Food Care Europe, Sealed Air. Inoltre, i sistemi di confezionamento Cryovac di Sealed Air, combinati con materiale termoretraibile ad alta barriera, garantiscono sicurezza alimentare, conservazione, estensione della shel-life e integrità della confezione. L’attività di Sealed Air è quella di proteggere, risolvere le sfide di packaging e lasciare il nostro mondo migliore di come l’abbiamo trovato. Il suo portfolio comprende marchi noti tra cui Cryovac® - soluzioni di confezionamento alimentare, Sealed Air® - imballaggio di protezione e Bubble Wrap®. Le soluzioni Sealed Air consentono una catena di fornitura alimentare più sicura ed efficiente e una protezione elevata per merci pregiate spedite in tutto il mondo. Sealed Air ha generato un fatturato di 4,7 miliardi di dollari nel 2018 e ha circa 15.500 dipendenti che servono clienti in 123 paesi. Per ulteriori informazioni, visitare il sito: www.sealedair.com

Operational efficiency and food safety Cryovac® BL77t loader helps cheese processors increase operational efficiencies

S

ealed Air Food Care has developed Cryovac® BL77T, an automatic loader for cheese products to help processors improve their operational efficiency in automatic loading systems. Combined with Cryovac® vacuum packaging equipment loading unit help processors reduce costs and complexities throughout the supply chain. Over one third1 (38 percent) of food manufacturers globally have identified improvements in operational efficiency as an area that they must advance. Processors are also managing the increasingly difficult challenge of finding suitable and skilled labor to support their operations. In addition, 37 percent of manufacturers recognise that reducing production costs is an important way to differentiate from their competitors. 1

The new Cryovac® BL77T loading system is designed to tackle many of the key issues that producers are facing. Technological advances are fundamental to increasing efficiencies for processors – this often leads to reduced costs too. Automating operations can reduce the need for manual handling and help meet increasing food safety demands as regulations continue to tighten. This new automatic loader unit allows processors to produce bags and load them with cheese products of standard shapes (hard and semi-hard: 3-15 kg loaves and bars) in one single operation. The new loading system reduces the time employees need to spend operating the machine and works with long tube film rolls. This allows for better warehouse optimisation, less downtime due to packaging material refilling, and the reduction in material order processing. “With our new BL77T solution, processors are able to improve operational efficiency, reduce costs and excel in food safety. With over 75 years of total value chain experience, at Sealed Air we pride ourselves in being a reliable partner that can help optimise

the entire cheese packaging process from material to equipment, services and maintenance,” said Krzysztof Zajac, Equipment Marketing Manager Food Care Europe, Sealed Air. In addition, Sealed Air’s Cryovac hard and soft vacuum packaging solutions, combined with shrinkable high barrier and permeable material, provide food safety, preservation, shelf life extension and high pack integrity. Sealed Air is in business to protect, to solve critical packaging challenges, and to leave our world better than we found it. Sealed Air’s portfolio of leading packaging solutions includes Cryovac® brand food packaging, Sealed Air® brand protective packaging, and Bubble Wrap® brand packaging, which collectively enable a safer, more efficient food supply chain and protect valuable goods shipped around the world. Sealed Air generated $4.7 billion in sales in 2018 and has approximately 15,500 employees who serve customers in 123 countries. For more information www.sealedair.com

http://justfooderp.com/docs/JustFood-Operational-Excellence.pdf

........................................................................................................................................................................................

156

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Atlas Copco, efficienza e sicurezza Tecnologie efficienti per l’uso dell’aria nel settore alimentare, soluzioni a 360°

G

eneratori di azoto: i vantaggi dell’autoproduzione La produzione autonoma di azoto permette di ottenere numerosi vantaggi fra cui la possibilità di controllare con precisione la quantità di gas utilizzato, la sua qualità in termini di purezza, e la pressione di esercizio. A questi si aggiungono la stabilità del prezzo, l’assenza di pericoli associati allo stoccaggio criogenico, la riduzione degli sprechi dovuti alle perdite di evaporazione o alla restituzione di bombole non completamente vuote, e i benefici economici e ambientali conseguenti alla riduzione dei trasporti stradali. I generatori di azoto a membrana NGM e NGM+ Atlas Copco offrono una fornitura di azoto economica, affidabile e sicura. Il principio di funzionamento si basa sulla separazione dell’aria mediante membrana. La serie NGM garantisce flussi da 5 a 500 Nm3/h e un livello di purezza compreso tra il 95% e il 99%. Pompe per vuoto: risparmio energetico e controllo centralizzato. Le caratteristiche ideali di una pompa per vuoto sono: alte prestazioni in termini di grado di vuoto finale, bassi costi di esercizio, affidabilità, semplicità di gestione, prestazioni costanti nel tempo, ridotta manutenzione. Le pompe per vuoto Atlas Copco sono caratterizzate da bassi consumi energetici e dalla possibilità di controllo centralizzato grazie al modulo

di gestione intelligente che ottimizza in ogni istante la fornitura di vuoto agendo sul numero di giri delle pompe e variando il numero di unità accese. Fra le novità le pompe per vuoto a vite, a tenuta d’olio a velocità variabile GHS VSD+, in grado di ottimizzare e risparmiare fino al 50% in termini di consumo energetico e manutenzione. Più silenziose delle pompe convenzionali sono adatte per impieghi da pressione atmosferica fino a 0,3 mbar(a). Compressori oil free: alimentazione sicura senza contaminazione Le aziende attente alla sicurezza dei prodotti finali devono prestare la massima attenzione anche alla purezza dell’aria utilizzando compressori Oil Free. Atlas Copco è stata la prima azienda produttrice a ricevere la certificazione “Class Zero” relativa alla normativa ISO 8573-1 che definisce gli standard di purezza dell’aria compressa relativamente alla presenza di particelle di acqua e olio. Atlas Copco è inoltre l’unica azienda produttrice di compressori ad essere certificata ISO2200 per lo stabilimento ad Anversa, in Belgio I compressori ZR (raffreddati ad acqua) e i compressori ZT (raffreddati ad aria) producono aria oil-free, con la possibilità di massimizzare i risparmi energetici. I compressori oil free sono in grado di soddisfare diverse applicazioni in quanto sono disponibili in bassa, media e alta pressione

Atlas Copco, efficiency and safety Efficient technologies in the use of air in the food industry, 360° solutions

N

itrogen generators: the advantages of self-production The autonomous production of nitrogen allows to obtain numerous advantages including the possibility to precisely control the quantity of gas used, its quality in terms of purity, and the operating pressure. Beside these we find price stability, the absence of dangers associated with cryogenic storage, the reduction of waste due to evaporation losses or the return of not completely empty cylinders, and the economic and environmental benefits resulting from the reduction of road transport. Atlas Copco’s NGM and NGM+ provide a cost-effective, reliable and secure supply of nitrogen. The nitrogen generators’ working principle is based on membrane air separation. The NGM series delivers flows from 5 to 500 Nm3/h and purities from 95% to 99%. Vacuum pumps: energy saving and centralized control The ideal characteristics of a vacuum pump are high performance in terms of final vacuum degree, low operating costs, reliability, simple management, constant performance over time, reduced maintenance. Atlas Copco vacuum pumps are characterized by low energy consumption and the possibility of centralized control thanks to the intelligent management module that optimizes the supply of vacuum at any time by adjusting the number of revolutions of the pumps and varying the number of units switched on. Among the new products the oil-sealed rotary screw vacuum pumps GHS VSD + equipped with Variable Speed Drive technology, able

to optimize and save up to 50% in terms of energy consumption and maintenance. Quieter than conventional pumps, they are suitable for use from atmospheric pressure up to 0.3 mbar (a). Oil free compressors: safe feeding without contamination The companies that pay attention to the safety of the final products must pay the utmost attention also to the purity of the air using Oil Free compressors. Atlas Copco was the first manufacturer to receive the “Class Zero” certification relating to ISO 8573-1, which defines the standards of purity of compressed air with respect to the presence of water and oil particles. Atlas Copco is also the only compressor manufacturer to receive the ISO 2200 certification for the oil-free production facility in Antwerp, Belgium ZR compressors (water-cooled) and ZT compressors (air-cooled) produce oil-free air, with the possibility of maximizing energy savings. Oil free compressors are able to satisfy different applications as they are available in low, medium and high pressure.

........................................................................................................................................................................................

158

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 2 Stand M026


Pad 2 Stand C043


Machinery & Development

ZACMI al CibusTec 2019 ZACMI invita a scoprire la sua grande novità, l’aggraffatrice ZACMI Clean Design, al CibusTec, Padiglione 5 - Stand C 006

C

ibusTec: un evento che movimenta, da sempre, paesi e persone di tutto il mondo che si ritrovano qui a Parma - la nostra culla verde, fulcro di eccellenze industriali ed eventi di grande rilevanza – per essere al passo con le tecnologie più innovative. Nel corso di questo evento, che si terrà dal 22 al 25

ottobre 2019, le Fiere di Parma metteranno a disposizione uno spazio di 7 padiglioni, ognuno dei quali dedicato a vari settori tra cui imballaggio, confezionamento, processing e tanti altri ancora. E con grande soddisfazione ZACMI sarà presente anche a questa edizione del CibusTec 2019, fiduciosa di poter riscuotere il consueto successo. I suoi rappresentanti saranno lieti di incontrare clienti e agenti commerciali, vagliare opportunità di lavoro e imbastire progetti per il futuro. Per tutta la durata della fiera troverete ZACMI al Padiglione 5, Stand C 006. Siete tutti invitati a scoprire la grande novità: l’aggraffatrice ZACMI Clean Design. Esposta in fiera, la macchina sarà messa in funzione dai tecnici ZACMI specializzati, a disposizione per mostrarne le caratteristiche e le potenzialità. Tuttavia, non si parlerà solo di aggraffatrici ma pari importanza avranno anche le riempitrici ZACMI, adatte al riempimento di qualsiasi prodotto, in ogni tipo di contenitore rigido. Dulcis in fundo: per chiunque sia presente in fiera non dimenticate che il 24 ottobre dalle ore 18.00 ci sarà un aperitivo, pensato da ZACMI per stare insieme e condividere con tutti questo momento. Zanichelli Meccanica SpA, fondata nel 1954 a Parma dal Sig. Giuseppe Zanichelli, costruisce macchinari e impianti per l’industria alimentare e delle bevande.

ZACMI at CibusTec 2019 ZACMI invites everybody to discover the new ZACMI Seamer Clean Design at CibusTec, Hall 5 - Stand C 006

C

ibusTec: an exhibition that has the power to attract people from countries all over the world, to meet here in Parma – italian green valley, heart of industrial excellence and important location for numerous events – to keep up with the newest technology. During this event, that will be held from 22nd to 25th October 2019, the Parma Exhibition Centre will provide a wide area of 7 halls, each dedicated to various fields, such as: packaging, filling, processing and many more. And, it is with great satisfaction that ZACMI will once again be present at the 2019 CibusTec edition, with the expectation of its customary success. Its representatives will be pleased to meet customers and sales agents in the search of work opportunities and to lay the basis for future projects.

ZACMI will be situated in Hall 5, Stand C 006 for the whole period of the exhibition. You are all invited to discover its great new feature: the ZACMI Clean Design Seamer. The seamer, on exhibit at this CibusTec, will be operated by ZACMI specialised personnel, who will be available to describe its characteristics and potential. ZACMI’s attention will not however be on seamers alone, but it will cover the equally important filling sector, where visitors can have an insight on ZACMI’s

wide range of fillers for any kind of product to be filled into all types of rigid container. Dulcis in fundo: on 24th October, starting from 6 p.m., ZACMI will offer a cocktail open to all visitors, as a way of meeting and sharing this experience with you. Zanichelli Meccanica SpA, founded in Parma in 1954 by Mr. Giuseppe Zanichelli, is a machinery and processing plant constructor for the food and beverage industry.

........................................................................................................................................................................................

164

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Nuova isola di valvole Vesta: un mix di qualità e design La pneumatica più efficiente e semplificata al servizio del cliente

I

l Gruppo Vesta è composto da tre anime aziendali attive nell’ambito dell’automazione industriale sin dal 1980 con la nascita di Tecoma, system integrator e distributore di componenti pneumatici ed apparecchiature per l’automazione. La filosofia aziendale e la volontà di rimanere fedeli alla qualità dei prodotti realizzati, hanno portato a concepire un progetto più ampio, sfociato nel 1984 in Vesta Automation, azienda di produzione 100% made in Italy di componenti pneumatici. Nel 2016 nasce la terza realtà del Gruppo, Vesta Engineering, che gode dell’integrazione di competenze delle due consociate, offrendo al cliente un’esperienza completa nel mondo dell’automazione robotica avanzata. A CibusTec 2019, Vesta Automation presenterà la nuova isola di valvole in connessione multipolare denominata 4EC, versione evoluta della già collaudata 4HF e uno dei risultati di Ricerca & Sviluppo dell’azienda negli ultimi anni. Di dimensioni più contenute, costruita con specifici polimeri che ne riducono il peso garantendo un alto livello di prestazioni, la valvola può contare su una portata di 600 Nl/min.

Particolare attenzione è stata posta anche al design per un prodotto che mostra una linea moderna e pulita, senza zone di ristagno. La parte esterna è prevalentemente realizzata in resine caricate, mentre il corpo valvola e i componenti interni si presentano in leghe di alluminio, lavorate da macchine utensili CNC. L’unità è stata pensata per essere versatile e modulare anche per il comando elettrico. Si compone di un blocco valvole e di un modulo di testa. Il blocco valvole è equipaggiato da un sistema di comunicazione seriale che viene interfacciato con il modulo di comando di testa realizzato con tecnologia a microcontrollore. Il modulo di testa può consentire l’integrazione con qualsiasi sistema in campo: dalla connessione multipolare (con i connettori SUB-D a 25 o 44 pin) al bus di campo (EtherCAT, Profinet, Profibus, Ethernet, IOlink, ecc.). Il numero di elettropiloti gestibili è in funzione della configurazione del modulo di testa. Questa tipologia di valvole vede il suo utilizzo in un vasto range di applicazioni e settori: dall’industria alimentare, al food processing, al packaging. Ovunque siano applicate, in ambienti umidi o polverosi, le prestazioni richieste sono di alto livello e le valvole devono essere garanzia di affidabilità, di lunga durata e facile installazione e manutenzione.

New Vesta multipolar connection system: a mix of quality and design The more efficient and simplified pneumatics for the customer

V

esta Group is made up of three “business souls”, active in industrial automation sector since 1980. Tecoma is a system integrator and distributor of pneumatic components and equipment; Vesta Automation operates as a manufacturing company of pneumatic components 100% made in Italy and

Vesta Engineering, that brings together the expertise of the two other subsidiaries, offers the customer a complete experience in the world of advanced and collaborative robotic automation. At CibusTec 2019 exhibition, Vesta Automation will present the new multipolar connection system named 4EC, an advanced version of the already tested 4HF and one of Vesta’s Research & Development Team results in the last years. Compact in size, built with specific polymers that reduce its weight guaranteeing high level of performances, the valve ensures a flow rate up to 600 Nl /min. Particular attention was also paid to the design for a product that shows a modern and clean line, without stagnation zones. The external part is mainly made of synthetic resins, while the valve body and internal components are made of aluminium alloys, machined from CNC tools. The unit has been designed to be versatile and modular also for the electric control. It consists of a valve block and a master module. The valve block is equipped with a serial communication system that is interfaced with the master control module realized with microcontroller technology.

Prerequisiti soddisfatti a pieno da questo nuovo prodotto, pensato e progettato nei minimi dettagli dal qualificato Team Tecnico di Vesta. Migliorata anche l’accessibilità al corpo valvola oltre che alla parte elettrica, quest’ultima conforme al livello di protezione IP 65, pertanto installabile in ambienti esposti a intrusione di liquidi e polveri. I tre componenti principali, rappresentati dal corpo valvola, la parte elettrica e il supporto modulare, pur facendo parte del medesimo assieme, mantengono la propria unicità, dando vita ad un sistema componibile e flessibile, ampiamente configurabile e sostituibile in tutte le sue singole parti. Una soluzione quindi modulare, dal prezzo competitivo e di facile utilizzo per applicazioni in contesti di automazione industriale, frutto dell’esperienza e della competenza di un lavoro di squadra che da 35 anni caratterizza l’azienda.

The master module can allow integration with any field system: from the multipolar connection (with 25-pin or 44-pin SUB-D connectors) to the field bus (EtherCAT, Profinet, Profibus, Ethernet, IOlink, etc.). The number of manageable solenoid pilots depends on the configuration of the master module. This type of valve can be used in a wide range of applications and sectors: from the food industry, to food processing, to packaging. Wherever they are applied, in damp or dusty environments, Vesta multipolar connection systems guarantee reliability, long life and easy installation and maintenance thanks to the smallest details studied by the qualified Vesta Technical Team. The accessibility to the valve body has also been improved as well as to the electrical part, which is IP 65 compliant, therefore suitable to environments exposed to intrusion of liquids and dust. The three main components, represented by the valve body, the electrical part and the modular support, while being part of the same assembly, maintain their uniqueness, creating a flexible system, widely configurable and replaceable in all its parts. Definitely a modular solution, with a competitive price and easy to use for applications in industrial automation contexts: the result of the experience and teamwork that has characterized Vesta for 35 years.

Pad 2 Stand F056

........................................................................................................................................................................................

166

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Science & Technology

TCO: il parametro predittivo per non sbagliare l’acquisto Come evitare di acquistare un prodotto che ci sembra economicamente vantaggioso e che invece si rivela oneroso da mantenere in funzione?

L

’importanza di essere completamente trasparenti in fase di preventivazione è alla base del rapporto cliente/fornitore per NIMAX e questo principio ha portato l’azienda a diventare il partner di riferimento per codifica e marcatura, ispezione in linea ed etichettatura. Per questa ragione Nimax sta dedicando impegno nel divulgare quali costi, nascosti e non, devono essere considerati per avere il reale TCO (Total Cost of Ownership) di un prodotto e ha creato un corner al CibusTec, presso il proprio stand al Pad 2 Stand C016, dove vi aspetta per rispondere a tutte le vostre domande. Il TCO è il costo reale di un sistema per linee di produzione durante il suo ciclo di attività, dal momento dell’acquisto alla sua dismissione e include molti altri aspetti oltre all’acquisto e al costo dei ricambi.

Per ottenere un risultato reale, occorre inserire nell’equazione altri elementi che contribuiscono all’aumento dei costi sul lungo periodo. Tempistiche e costi di installazione, tempo e frequenza per la manutenzione ordinaria, tempi di intervento in caso di calibrazioni straordinarie e relativi oneri, consumo energetico, ciclo di vita della macchina, sono alcuni degli aspetti che influiscono sul TCO e possono fare la differenza tra un acquisto lungimirante e uno che presenterà una serie di spese non preventivate nel corso degli anni. Anche il costo dei consumabili è di per sé è un parametro che spesso fornisce una falsa percezione dei costi perché occorre valutare la resa effettiva di quel consumabile nel ciclo produttivo, il costo per ogni singolo processo, ad esempio quanto costa la singola

codifica o ispezione, e le ore uomo che la sua gestione comporta. Il conteggio delle ore uomo è un altro fattore fondamentale che troppo spesso viene sottovalutato quando si analizza una proposta, mentre un TCO corretto include tutte le figure professionali realmente coinvolte, come l’addetto di linea, i responsabili di produzione, gli addetti dell’ufficio acquisti e della logistica. Nei sistemi per il fine linea i parametri da prendere in considerazione nel calcolo del TCO variano da tecnologia a tecnologia: ad esempio, i parametri da valutare per i sistemi di marcatura differiscono da quelli di un metal detector, di un sistema a raggi X o di una selezionatrice ponderale. Per fare chiarezza su questo importante argomento Nimax mette a disposizione i propri product manager, che potete contattare al numero verde 800 33 60 60 oppure scrivendo a contactcenter@nimax.it

........................................................................................................................................................................................

168

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Science & Technology

TCO – predictive parameter not to miss a purchase

T

he importance of full transparency when budgeting is the background of client/supplier partnership, and that is the policy that has led NIMAX to be the benchmark partner in coding, marking, inspection and labelling. Hence, Nimax is strongly committed to informing which are the costs, known and hidden, that we have to take into account to get a real TCO – Total Cost of Ownership of a product, and it has designed a special place at its stand C016 – Hall 2, at CibusTec where to answer all your questions. TCO is the real cost of a system during its lifecycle, from purchase to closing down, and it also includes other several elements, other than purchase and cost of spare parts. For a real result, other elements contributing to cost increase on the long run have to be taken into consideration. Time and installation cost, time and

frequency of ordinary maintenance, time and cost of extraordinary calibration, energy consumption, and machine lifecycle, are just some aspects that affects the TCO and that can make the difference between a longsighted purchase and a purchase with non-calculated expenses on the long run. The cost of consumables is a parameter that often gives wrong perception of the costs, since we need to calculate the real yield of every single consumable in the production cycle, the cost of each single process, i.e. how much every coding and inspection operation costs, and manpower/h. The later, in fact, is further fundamental and too often underestimated factor when drawing a proposal; on the other hand, correct TCO includes all professional people involved, such as line operator, production managers, sales managers, and logistics executives.

How can we avoid buying a product that seems convenient but that would turn out expensive to keep running? In case of end-of-line systems, the parameters to be considered when calculating the total cost of ownership vary depending on the technology; for example, the parameters to consider in case of marking systems are different from the ones to consider in case of metal detector, X-ray system or ponderal sorter. To bring light to this important issue, Nimax product managers are available for more information and you can call 800 33 6060 or e-mail to contactcenter@ nimax.it

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

169


Andrea Baio è il nuovo presidente di Cicof/Anima Confindustria Le aziende associate a CICOF, l’associazione che all’interno di Anima Confindustria rappresenta i produttori di forni industriali, hanno eletto Andrea Baio come nuovo presidente

«

La globalizzazione del mercato a cui abbiamo assistito nella recente storia sta portando al coinvolgimento di numerose nuove nazioni, come per esempio la Cina, nella stesura degli standard normativi di riferimento. Sono paesi che per il quadro normativo nazionale stanno prendendo a riferimento Europa, Giappone, USA. Contestualmente hanno iniziato a prendere parte attivamente all’attività di redazione di quegli standard. Da qui scaturisce, a parer mio, quanto sia importante la presenza delle aziende alle attività normative a livello europeo (CEN) ma soprattutto a livello mondiale (ISO). Non essere presente ai tavoli decisionali normativi significa doversi adeguare a quanto viene deciso da altri, venendosi a creare in questo modo uno svantaggio tecnico che nel tempo si può trasformare in uno svantaggio commerciale. Per questo Cicof si impegna a essere attivamente partecipe a vantaggio delle aziende italiane». Cicof sta redigendo una position paper sui forni industriali, il cui lavoro di scrittura e correzione sta procedendo, ma «l’obbiettivo di avere la versione ufficiale per metà anno 2019 può essere raggiunto solo con l’aiuto di più interpreti», commenta il neopresidente. Il 2019, inoltre, è un anno decisivo per l’associazione, con appuntamenti molto importanti, in primis la General assembly del CECOF di cui l’Italia sarà la nazione ospitante e che si terrà a Torino dal 10 al 12 ottobre di quest’anno. In autunno verrà organizzata in Europa l’Assemblea Plenaria del ISO/TC244 in cui si comincerà la discussione della revisione delle norme ISO (ISO13577 e ISO13574) da cui derivano le norme europee del CEN/TC186. «Da parte mia cercherò di dare la piena disponibilità nel raggiungimento di questi obiettivi», chiosa il presidente Baio.

Andrea Baio is the new president of Cicof/Anima Confindustria The companies associated with CICOF, the association that represents the manufacturers of industrial ovens, within Anima Confindustria, has elected Andrea Baio as their new president

«

The globalization of the market we have witnessed in recent history is leading to involve numerous developing nations, such as China, in the drafting of the regulatory reference standards. These are countries that, due to the national regulatory framework, consider Europe, Japan and the USA as reference point. Simultaneously, they began to take an active part in the drafting of those standards. In my opinion this is the root of the relevance of the presence of companies in the regulatory activities at European level (CEN) but above all at world level (ISO). Not being present at the regulatory decision-making tables means having to adapt to what is decided by others, thus creating a technical disadvantage that can turn into a commercial disadvantage over time. For this reason Cicof is committed to being actively involved for the benefit of Italian companies ». Cicof is preparing a position paper on industrial ovens, whose writing and correction work is progressing, but “the goal of having the official version for mid-year 2019 can only be achieved with the help of multiple interpreters”, comments the new president. Furthermore, 2019 is a decisive year for our association, with very important appointments, first of all the CECOF General Assembly of which Italy will be the host nation and which will be held in Turin from 10 to 12 October this year. In autumn in Europe, there will be the ISO / TC244 Plenary Assembly, where there will be the discussion on the revision of the ISO standards (ISO13577 and ISO13574) which gave birth to the European standards of CEN / TC186. “On my side I will try to give the full availability in achieving these goals” says the president Baio.


Machinery & Development

Massima igiene per la produzione alimentare NOVADRY: la nuova stella del vuoto Leybold per il food & packaging 100% oil-free

A

lla fiera per la tecnologia del Food Packaging e Food Processing CibusTec 2019 di Parma, Leybold presenterà anche per il mercato italiano NOVADRY, la prima pompa per vuoto a vite 100% oil-free per la lavorazione e il confezionamento alimentare. NOVADRY è sinonimo di novità e tecnologia a secco. La pompa, che è stata sviluppata da zero, ha il potenziale per diventare il nuovo standard del vuoto per il mercato alimentare. “Lo standard odierno nella produzione e nel confezionamento di prodotti alimentari sono le pompe rotative a palette lubrificate ad olio. Questa tecnologia viene utilizzata già da circa 40 anni e in generale gli utenti ne sono soddisfatti, non sapendo che oggi potrebbero avere molto meglio”, riferisce Pierre Lantheaume, Business Development Manager Food & Packaging di Leybold. “Per rompere con questa usanza consolidata, abbiamo creato qualcosa di completamente nuovo”, aggiunge Lantheaume. Niente più contaminazione Nell’industria alimentare finora sono state utilizzate quasi esclusivamente pompe per vuoto a bagno d’olio. Per modificare questo standard è stata sviluppata una pompa per vuoto senza olio, raffreddata ad aria. “Gli utenti che lavorano gli alimenti non possono essere soddisfatti del fatto che una pompa nella stessa stanza emetta olio durante il processo”, afferma il Product Manager Niels Gorrebeeck. “Con NOVADRY tale contaminazione è impossibile - ecco perché abbiamo sviluppato una pompa totalmente a secco secondo i principi d’igiene”, afferma Gorrebeeck. Combinazioni nuove ma collaudate La NOVADRY si basa su componenti collaudati e principi di altre pompe per vuoto, ma combinati in un modo nuovo. Il principio della vite a secco, il raffreddamento ad aria, i cuscinetti lubrificati e gli azionamenti a cinghia sono da tempo utilizzati da Leybold, ma mai combinati in un’unica soluzione. Semplicemente robusta “Ci siamo concentrati sulla semplicità della pompa senza ridurre la funzionalità”, spiega Niels Gorrebeeck. Il risultato di questa formula è la semplicità che fornisce la necessaria robustezza. Un esempio di semplicità è il fatto che l’utente stesso possa sostituire la cinghia in loco. Inoltre, la NOVADRY è una pompa raffreddata ad aria. Di solito, le pompe a secco sono raffreddate ad acqua. Il vantaggio dei modelli raffreddati ad aria è che sono più facili da installare e mettere in funzione, con conseguente risparmio sui costi di esercizio. Il fatto che la pompa sia completamente priva di olio presenta ulteriori vantaggi. Non ci sono perdite d’olio, quindi non c’è la

possibilità di contaminare gli alimenti prodotti, un fatto molto importante per i produttori di alimenti. “Allo stesso tempo, i costi di manutenzione sono ridotti, perché un funzionamento senza olio significa meno manutenzione e sostituzione dei pezzi”, dice Pierre Lantheaume. Nessun cambio d’olio La NOVADRY aumenta così la sicurezza nel settore della trasformazione e dell’imballaggio alimentare. I produttori alimentari sono così equipaggiati in modo ideale con la NOVADRY per applicazioni come la marinatura, il riempimento, il confezionamento sottovuoto e la termoformatura. Le pompe a secco a vite possono essere utilizzate per superare le sfide in cui le pompe a bagno d’olio raggiungono i loro limiti. Si pensi ad esempio ai tumbler, dove i costi di manutenzione giocano un ruolo importante, poiché l’olio deve essere cambiato regolarmente a causa delle contaminazioni provenienti dal processo. Una pompa a secco è sufficientemente robusta per gestire tale applicazione senza aumentare la richiesta di manutenzione. Bassi costi di utilizzo L’affidabilità è un’importante competenza di base di una pompa per vuoto, ovvero la capacità di assumere ed eseguire il lavoro in modo affidabile. Inoltre, secondo Uwe Zöllig, responsabile dello sviluppo aziendale di Leybold, le pompe per vuoto devono avere un rapporto armonioso tra valore e prezzo. “I costi operativi totali del ciclo di vita della NOVADRY sono inferiori a quelli delle pompe per vuoto a bagno d’olio, e questo è stato un fattore chiave durante lo sviluppo della pompa”, spiega Uwe Zöllig. Massime prestazioni durante l’intero ciclo di vita La capacità di funzionamento a lungo termine e la robustezza sono caratteristiche importanti della pompa. Alcuni prodotti della concorrenza perdono tuttavia la velocità di pompaggio o la pressione finale raggiungibile nel tempo, ad esempio a causa dell’usura del rivestimento. “Con la NOVADRY raggiungiamo le nostre prestazioni su tutto il campo di pressione e l’intero ciclo di vita. Non ci sono perdite di prestazioni nel tempo”, dice Niels Gorrebeeck. Dal semplice al complesso Grazie alle sue proprietà, NOVADRY è consigliata per un’ampia gamma di applicazioni nell’industria alimentare e dell’imballaggio. Da un lato funziona bene per applicazioni semplici come il confeziona-

mento di prodotti freddi, dove viene pompata solo aria a bassissima umidità. Dall’altro lato, è adatto anche per processi più impegnativi e complessi. Come il rapido raffreddamento evaporativo di pasti pronti caldi fino a 95°C, dove grandi quantità di vapore acqueo entrano nella pompa. Principio della pompa a vite più robusta “In poche parole, ogni applicazione alimentare comporta una quantità minore o maggiore di vapore acqueo e particelle”, dice Pierre Lantheaume, riassumendo le condizioni. “Oltre al vapore acqueo, si producono altri vapori: Se si utilizzano prodotti biologici - e gli alimenti sono biologici - allora vengono emessi acidi organici. Inoltre, ci sono spezie, aceto e altri residui. Tutto ciò che è contenuto nel cibo penetra anche in parte all’interno della pompa ed è sempre una sfida. Ma la nostra pompa a vite è in grado di trattare tutte queste sostanze molto bene”, riassume Pierre Lantheaume. Testata nella vita reale Leybold ha già acquisito esperienza con la NOVADRY in varie applicazioni alimentari da 1 anno e mezzo circa. Le pompe di test sono state qualificate, ad esempio, nel tumbling, sigillatura di vassoi o termoformatura. Secondo Pierre Lantheaume, si può trarre una conclusione da tutte le applicazioni: “La pompa funziona molto bene ovunque e convince per le sue buone prestazioni, i tempi di ciclo ridotti, la bassa pressione finale e il basso livello di rumorosità”. Uno degli utilizzatori di tumbler aveva già avuto problemi con la sua pompa a bagno d’olio – che richiedeva sempre un’elevata necessità di manutenzione. Questo problema è stato immediatamente eliminato con l’uso della NOVADRY. Diversi costruttori OEM hanno già espresso un interesse concreto dopo la qualifica NOVADRY. Alcuni OEM stanno persino progettando di integrare la pompa nelle loro macchine per mostrare che offrono una tecnologia all’avanguardia. Una pompa all’avanguardia Il punto fondamentale è che gli innovatori di Leybold sono riusciti a sviluppare un prodotto lungimirante che ha il potenziale per stabilire un nuovo standard per i mercati dell’industria alimentare e dell’imballaggio. Ciò è dovuto non solo all’assenza di olio, ma anche al comportamento acustico della NOVADRY, al design robusto e ai bassi costi di vita. NOVADRY sarà disponibile nei tagli da 65, 100, 160, 160, 200 m³/h

........................................................................................................................................................................................

172

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Highest hygiene for food production

A

t the CibusTec 2019 food technology fair in Parma, Leybold launches the NOVADRY, a 100% oil-free screw type vacuum pump for food processing and packaging. NOVADRY stands for novelty on the one hand and dry technology on the other. The pump, which has been developed from scratch, has the potential to become the new vacuum standard for the food market. “Today’s standard in the production and packaging of foodstuffs are oil lubricated rotary vane pumps. This technology has been used for around 40 years already, and generally users are satisfied with it, not knowing that today they could do much better,” reports Pierre Lantheaume, Business Development Manager Food & Packaging at Leybold. “To break with the established custom, we created something completely new,” adds Lantheaume. No more contamination In the food industry almost only oil-sealed vacuum pumps have been used so far. In order to change this standard, an oil-free, air-cooled vacuum pump was developed. “Users who process food cannot actually be satisfied with the fact that a pump in the same room emits oil during the process,” argues Product Manager Niels Gorrebeeck. “With NOVADRY such contamination is impossible - which is why we have developed a totally dry pump following hygienic principles,” says Gorrebeeck. New but proven combinations The NOVADRY is based on proven components and principles of other vacuum pumps, yet they are combined in a new way. The dry-compressing screw principle, air-cooling, grease lubricated bearings and belt-drives have been used since long by Leybold, but never combined in one solution. Simply robust “We focused on the simplicity of the pump without reducing functionality,” explains Niels Gorrebeeck. The result of this formula: It is the simplicity that provides the necessary robustness. An example for simplicity is the fact that the user himself can on site replace the belt. In addition, the NOVADRY is an air-cooled pump. Usually, dry pumps are water-cooled. The advantage of air-cooled models is that they are easier to install and commission, which saves operating costs. The fact that the pump is completely oil-free has further advantages. There are no oil leaks, so there is no chance of contaminating the produced food with oil, a fact which is of most important for food producers. “At the same time, the maintenance costs are reduced, because oil-free operation means less maintenance and parts change,” says Pierre Lantheaume. No oil change The NOVADRY thus increases safety in the food processing and packaging segment. Food producers

are thus ideally equipped with the NOVADRY for applications such as tumbling, filling machines, vacuum packaging and thermoforming. Dry screw pumps can be used to overcome challenges where oil-sealed pumps reach their limits. Think for example on tumblers where maintenance costs play a major role as the oil has to be regularly changed due to the contaminations coming from the process. A dry screw pump is robust enough to handle such application without increased maintenance demand. Low life cycle costs Reliability is an important core competence of a vacuum pump - i.e. the ability to reliably take up and perform the work. In addition, according to Uwe Zöllig, Head of Business Development at Leybold, vacuum pumps must have a harmonious relationship between value and price. “The total life cycle operational costs of the NOVADRY are lower than for oil-sealed vacuum pumps, this was a key driver during the pump development” explains Uwe Zöllig. Highest performance over the complete lifecycle The ability for long time operation and robustness are important features of the pump. Some competitor products nevertheless loose pumping speed or achievable end-pressure over time, due to for example coating wear. “With the NOVADRY, we achieve our performance over the entire pressure range and life cycle. There is no loss of performance over time,” says Niels Gorrebeeck. From simple to complex Due to its properties NOVADRY is recommended for a wide range of applications in the food processing and packaging industry. On one hand it performs well for simple applications such as the packaging of cold products, where only air with very low humidity is pumped. On the other hand, it is also suitable for more demanding and complex processes. Such as the fast evaporative cooling of up to 95°C hot ready meals where large amounts of water vapour enter the pump. Most robust screw-pump principle “Simply put, every food application involves a smaller or larger amount of water vapour and particles,” says Pierre Lantheaume, summarising the conditions. “In addition to water vapour, other vapours are produced:

NOVADRY: Leybold’s latest novelty for 100% oil-free food & packaging If you do something with organic products - and food is organic - then organic acids are always emitted. In addition, there are spices, vinegar and other residues. Whatever is contained in the food also penetrates in parts up to the pump and it is always a challenge. But our screw pump can process all these substances very well,” summarizes Pierre Lantheaume. Proven in real life Leybold has already gathered experience with the NOVADRY in various food applications for 1.5 years. Test pumps have been qualified e.g. in tumbling, tray sealing or thermoforming. According to Pierre Lantheaume, one conclusion can be drawn from all applications: “The pump runs very well everywhere and impresses with its good performance, low cycle times, low final pressure and low noise level”. One of the tumbler users previously had problems with his oil-sealed pump – there was a very high need for maintenance. This was immediately eliminated with the use of the NOVADRY. Various OEMs already expressed a concrete interest after the NOVADRY qualification. This already generated first orders, even before the pump was released. Some OEMs are even planning to integrate the pump into their machines to showcase at the CibusTec that they offer leading technology. Forward-looking pump The bottom line is that the innovators at Leybold have succeeded in developing a forward-looking product which has the potential to set a new standard for the food processing and packaging markets. This is not only due to the absence of oil, but also to the NOVADRY’s noise behaviour, the robust design and the low life-time costs. Following CibusTec, NOVADRY will be available in the pumping speed classes 65, 100, 160, 200 m³/h.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

173


Machinery & Development

Soluzioni avanzate di etichettatura LABELPACK esporrà le sue soluzioni avanzate di etichettatura a CibusTec, pad. 2 – stand A-050

L

’edizione 2019 di CibusTec sarà l’occasione ideale per la presentazione delle apprezzate soluzioni di etichettatura progettate e realizzate per il settore. Nell’ampio stand di LABELPACK allestito per l’occasione saranno esposte le soluzioni per l’etichettatura di vaschette alimentari di cui un sistema MODULAR TB per l’applicazione top &

bottom e un interessante sistema COMPACT MS per l’applicazione di una etichetta C-Wrap. Per l’applicazione su vasetti in vetro LABELPACK presenta un sistema COMPACT WX con stazione di applicazione sigillo di garanzia. Saranno inoltre disponibili le soluzioni semiautomatiche LABELX JR 140 TR per l’applicazione di etichette su prodotti cilindrici dotata di codificatore Thermal Jet e una LABELX JR 140 TPN con applicatore pneumatico per l’applicazione top su prodotti piani. X-STICKER sarà come sempre la soluzione “Jolly” di LABELPACK molto apprezzata per la semplicità di utilizzo ed il prezzo veramente competitivo.

I sistemi stampa & applica per fine linea saranno rappresentati dalle note soluzioni PandA e PandA JR. I sistemi MODULAR possono integrare diversi sistemi di trasporto prodotto, realizzati in funzione delle caratteristiche dimensionali, del peso e della forma della confezione da etichettare, questi sistemi di trasporto sono integrati in posizione “balconata” permettendo una facile pulizia dell’area sottostante la macchina stessa. I moduli di etichettatura LABELX disponibili con larghezza etichetta 140 -250 mm, possono integrare tutte le unità di stampa a trasferimento termico disponibili sul mercato con larghezza di stampa 4” e 6” prodotte da Honeywell, Zebra, Sato, Novexx, o in alternativa codificatori TTO e INK-JET per la stampa in linea di dati variabili, codici a barre e altre informazioni necessarie alla tracciabilità dei prodotti alimentari. I sistemi di etichettatura della serie MODULAR sono dotati di interfaccia per comunicazione macchina– macchina o con sistemi MES nonché gestione assistenza tecnica da remoto (Ind.4.0). Per le applicazione entry level, sono disponibili i sistemi della serie COMPACT, realizzati anch’essi con strutture in acciaio inox e dotati dei moduli di etichettatura della serie LABELX JR che permettono di avere soluzioni estremamente funzionali ad un prezzo molto competitivo. PandA e PandA JR sono le soluzioni ideali per la stampa e applicazione di etichette su fine linea di imballaggio o sistemi di palettizzazione automatica.

Advanced labelling solutions LABELPACK will exhibit its advanced labelling solutions at CibusTec, hall 2 – stand A-050

T

his year’s edition of trade fair CibusTec will be the ideal occasion for LABELPACK to introduce its highly appreciated labelling solutions especially designed and produced for this sector. LABELPACK’s large stand will present labelling solutions for trays, such as the MODULAR RB system for top & bottom application onto trays, and the COMPACT MS system for the application a C-Wrap labels. For the application of labels on glass jars, LABELPACK will present its COMPACY WX system equipped with guarantee seal application station. Moreover, semiautomatic solutions are also available, such as LABELX JR 140 TR for the application of labels on cylindrical products, equipped with thermal jet coder, and the LABELX JR 140 TPN labeller with pneumatic applicator for application onto flat products. X-STICKER is LABELPACK’s “jolly” solution, highly appreciated for its user friendliness and definitely competitive price. Print&apply systems for the end of line will be represented by well-known PandA and PandA JR solutions. The MODULAR systems can integrate various product transport systems built upon size,

weight and shape of the container to label. These systems are assembled in a “balcony” structure for easy cleaning of the area under the machine. Labelling modules LABELX, which can apply labels up to 140-250 mm wide, can integrate all thermal transfer labelers with print width 4’’ and 6’’ produced by Honeywell, Zebra, Sato, and Novexx, or – as an alternative – TTO and INK-JECT coders, to print inline variable data, barcodes and other relevant information to food traceability. The MODULAR systems are equipped with machine-machine interface or MES systems, as well as remote assistance management (Ind.4.0). For entry-level applications, LABELPACK presents its COMPACT systems, in stainless steel and equipped with LABELX JR labelers for highly performing solutions at a very competitive cost. PandA and PandA JR are ideal print & apply solutions for packaging end of line or automatic palletizing systems.

........................................................................................................................................................................................

174

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 2 Stand A 050


Machinery & Development

G.Mondini SUSTAINABLE PACKAGING SYSTEMS

I

materiali in cartone sostenibile hanno un ruolo centrale nella nuova gamma di sistemi VSP e MAP di G.Mondini, per aumentarne ammissibilità e performance, e potenziare la sicurezza del prodotto grazie alla perfetta tecnologia di saldatura. Primo del suo genere lanciato da Mondini, SLIMFRESH® riduce il contenuto di plastica fino all’80% nel mercato del confezionamento sottovuoto skin. Combinando un supporto in cartone piatto stampato con un liner ad alta e sottile barriera si aprono nuove possibilità di stile, merchandising e comunicazione prodotto. Mantenendo tutti i vantaggi del processo di confezionamento sottovuoto skin, offre anche: • Supporto in cartone piatto progettato per essere riciclato, dando al consumatore la possibilità di separare facilmente il liner dal cartone e disporlo nel riciclo sostenibile dei rifiuti; • Combinato con la tecnologia Skin prolunga la shelf life riducendo lo spreco alimentare; • Supporto in cartone interamente stampabile aumenta la comunicazione e il merchandising; • Flessibilità per lavorare su tray sealer Trave® con semplici cambio attrezzi.

S

ustainable paper board materials are central in G.Mondini new range of VSP and MAP systems to improve their acceptability, increase performance and enhance product security due to perfect sealing technology. First of its kind launched by Mondini, SLIMFRESH® reduces plastic content by up to 80% in the vacuum skin market. Combining a fully printed flat cardboard support with a thin high barrier liner, opening new opportunities in pack styling, merchandising and communication. Whilst maintaining all the benefits of the vacuum skin process it delivers: • Flat cardboard support designed to be recyclable giving consumer possibility to easily separate the liner from the cardboard and place into suitable waste recovery stream. • Combined with Skin technology to extend shelf life reducing food wastage. • Fully printable cardboard support extends communication and merchandising. • Flexibility to run on Trave® Trays Sealers through simple tool changes.

Sfruttando il successo di SLIMFRESH®, questo nuovo sistema è stato sviluppato e lanciato per dare a prodotti affettati sensibili e confezionati in MAP®, come ad esempio carne e formaggio, i benefici derivanti dall’uso di supporti in cartone piatto. • Aumentata comodità per il consumatore grazie alla versione richiudibile che permette di ridurre lo spreco alimentare. • Stampa digitale su tutto il pack con facile cambio design per aumentare la comunicazione con il consumatore; • Pack più sottile per aumentata rigidità che accresce le opportunità per il merchandising al dettaglio; • Flessibilità per lavorare su tray sealer Trave® con semplici cambio attrezzi.

Building on the success of SLIMFRESH®, this new system was developed and launched to bring the benefits of using flat cardboard supports to sensitive sliced products packaged in MAP® such as meat and cheese. • Increased consumer convenience in re-closable version to help in reduction of consumer food waste. • Digital printing all over the pack with easy design change to increase consumer communication • Thinner pack with increased rigidity that expands opportunities for retail merchandising. • Flexibility to run on Trave® Trays Sealers through simple tool changes.

........................................................................................................................................................................................

176

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Hall 2 Stand F026


Machinery & Development

I

l nuovo sistema amplia le opportunità di sostituire i vassoi in plastica MAP e VSP con un cartone barrierato. Il processo consiste nella fabbricazione di un vassoio MAP partendo da un cartone piatto pre-tagliato e formato, e un liner a barriera che viene automaticamente applicato in un solo step. Il sistema si basa sui medesimi vantaggi della tecnologia Thermosealer® dove la produzione di vassoi avviene direttamente prima del processo di termosaldatura. Attraverso engineering di valore e pack design intelligente, G.Mondini SpA ha costruito un sistema per vassoi in cartone che può essere direttamente integrato nelle linee di packaging esistenti offrendo: • Sicurezza. Processo unico per creare una superficie di saldatura perfetta. Saldatura integra di ultima generazione paragonabile al packaging in plastica tradizionale. • Flessibilità. La disponibilità di diversi liner e cartoni permette soluzioni tecniche per ogni prodotto. Presentato per i formati Top Seal, Modified Atmosphere e Vacuum Skin. Raccomandato per formaggio, carni fresche, carni lavorate, prodotti pronti, surgelati, snack, insalate e frutta. • Full branding. Comunicazione a 360° su tutte le superfici della confezione. Grafica di alta qualità per un premium branding design. Flessibilità sui formati di comunicazione – Stampa e/o etichettatura. • Meno plastica. Riduce il contenuto di plastica fino all’80%. La stazione di formatura in linea con tecnologia ZERO® elimina tutti i residui di lavorazione. Una facile separazione dei liner e del cartone permette un riciclo semplice ed efficiente alla fine della vita del prodotto. • Dimensioni minime, massime capacità. I vassoi trasportati come cartoni piatti riducono drasticamente i costi di distribuzione e stoccaggio rispetto ai vassoi già preparati; la formatura liner con la tecnologia ZERO® waste ottimizza il costo della confezione finale. Inventario semplificato con disponibilità di minori quantità di prodotto acquistato. Kaufland meets G.Mondini Paperseal® Grazie all’introduzione del nuovo Sistema Paperseal® Kaufland potrà risparmiare 125 tonnellate di plastica all’anno per un solo prodotto. La preoccupazione per la tutela dell’ambiente è sempre stata una priorità per il Gruppo Schwarz, che ha istituito il programma REset Plastic che prevede diverse misure di attuazione sui temi di riciclaggio, innovazione ed educazione finalizzati alla riduzione della plastica. In questo contesto la sua catena di supermercati Kaufland da settembre ha introdurrà la soluzione più innovativa di G.Mondini, Paperseal®, un sistema unico per i packaging che permette di utilizzare un contenitore di cartone, rivestito da un sottile film di plastica riciclabile per prodotti come: formaggi, carni fresche, carni lavorate, prodotti pronti, surgelati, snack, insalate e frutta. Il sistema permette di separare facilmente il cartone e la pellicola, che possono quindi essere riciclati separatamente seguendo le indicazioni riportate sul packaging. The green smart generation has already started Il primo step sarà quello di ottenere la riduzione del 70% della plastica utilizzata nell’imballaggio della carne macinata. Saranno quindi 125 le tonnellate di plastica risparmiate ogni anno per un solo prodotto, ed essendo il packaging stampato e assemblato direttamente nelle aziende produttrici di carne, si ridurranno notevolmente anche i costi dovuti al trasporto, abbassando i costi e i livelli di inquinamento. La carne macinata nella nuova confezione sarà disponibile in tutti i supermercati Kaufland dall’autunno 2019. Un altro importante traguardo per G.Mondini.

T

his new system expands the opportunities to replace MAP and VSP plastic trays with barrier lined cardboard. The process operates by fabricating a MAP tray from a pre-cut flat cardboard, which is formed and a barrier liner automatically applied in one step process. The system is based on the same benefit stream as Thermosealer® technology where the fabricating of trays is conducted directly before the tray sealing process. Through value engineering and clever pack design G.Mondini spa has constructed a cardboard tray system that is straightforward to integrate into current packaging lines giving: • Safety. Unique process to generate perfect sealing surface. Guaranteed state of the art seal integrity equal to traditional plastic packaging. • Flexibility. Availability of different liners and paperboards offers technical solutions to suit any product. Presented for Top Seal, Modified Atmosphere and Vacuum Skin formats. Recommended for cheese, fresh meats, processed meats, ready-made products, frozen foods, snacks, salads and fruit. • Full branding. 360° communication on all surfaces of the package. High quality graphics for premium branding design. Flexibility on communications format – Printing and/or labelling. • Less plastic. It reduces plastic content by up to 80%. Liner forming station with ZERO® technology eliminates all process waste. Easy separation of liner and paperboard for simple and efficient recycling at end of life. • Minimum size maximum skills. Trays delivered as flat boards significantly reduce distribution and storage costs vs premade trays; liner forming with ZERO® waste technology optimises cost of final package. Reduced inventory with availability of smaller purchase quantities. Kaufland meets G.Mondini Paperseal® Thanks to the introduction of the new Paperseal® System, Kaufland will save 125 tons of plastic per year for a single product. The concern for the protection of the environment has always been a priority for Schwarz Group, which has established the REset Plastic program, which provides for various implementation measures on the themes of recycling, innovation and education aimed at reducing plastics. In this context, its supermarket chain Kaufland introduced from September 2019 the most innovative solution by G.Mondini, Paperseal®, which is a unique packaging system that allows the use of a cardboard container, covered with a thin recyclable plastic film for such products as cheese, fresh meats, processed meats, ready-made products, frozen foods, snacks, salads and fruit. The system allows to easily separate the cardboard and the film, which can then be recycled separately following the instructions on the packaging. The green smart generation has already started The first step will be to obtain the reduction up to 70% of the plastic used in the packaging of minced meat. Thus, 125 tons of plastic will be saved each year for just one product, and since the packaging is printed and assembled directly in the meat processing companies, transport costs will also be significantly cut, reducing costs and pollution levels. Minced meat in the new package will be available in all Kaufland supermarkets from Autumn 2019. Another important successful achievement for G.Mondini SpA.

........................................................................................................................................................................................

178

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Omag, porte aperte al futuro

D

al 1973 Omag progetta e realizza macchine confezionatrici orizzontali e verticali per prodotti polverosi, granulari, liquidi e pastosi in buste saldate sui 4 lati, stick-pack e doy-pack dedicati al settore alimentare, cosmetico, chimico e farmaceutico. Oltre 45 anni di esperienza tecnica e Know-how garantiscono la progettazione di soluzioni ottimizzate in base alle necessità produttive del cliente: ogni macchina può essere equipaggiata con diversi gruppi di dosaggio ed abbinata a sistemi di conteggio buste robotizzati, astucciatrici, incartonatrici e completata con un grande numero di optionals. Innovazione e Industria 4.0 Continua innovazione e ricerca tecnica permettono a Omag di garantire robustezza, affidabilità e resistenza delle proprie confezionatrici costruite con un design pulito, compatto, nel rispetto degli standard GMP e FDA: la struttura “cantilever” semplifica le fasi di smontaggio e pulizia dei singoli componenti macchina, le finiture a contatto con i prodotti sono in

acciaio Inox, il limitato numero di componenti consente un design compatto per spazi limitati. Negli ultimi anni Omag si è distinta a livello nazionale ed internazionale per una fortissima crescita in termini economici ed occupazionali nel mondo del packaging. Quello che garantisce una crescita a questi ritmi è il continuo investimento in ricerca e sviluppo per essere sempre al passo con le tecnologie dell’industria 4.0: sensori, smart cameras, sistemi robotici e realtà aumentata da implementare sulle confezionatrici. Omag sta inoltre lavorando attivamente per implementare processi di manutenzione predittiva sulle

proprie confezionatrici: grazie alle tecnologie IoT, controllo da remoto e interconnessione delle macchine in un futuro molto prossimo sarà possibile monitorare costantemente performance e status delle confezionatrici, ricevere informazioni specifiche sui singoli componenti macchina in modo da intervenire con maggior efficacia presso il cliente e azzerare i rischi di fermo impianto. Eventi internazionali Grazie ad una forza commerciale presente in tutto il mondo, Omag esporrà le proprie confezionatrici agli eventi più importanti del 2019 legati al mondo del packaging: - Taropak, 30 settembre- 3 ottobre, Poznan, Polonia; - Maghreb Pharma, 1-3 ottobre, Algeri, Algeria; - PPMA Total Show, 1-3 ottobre, Birmingham, UK; - Ozupack, 9-11 ottobre, Tashkent, Uzbekistan; - Propak India, 21-23 Ottobre, Mumbai, India; - Gulfood Manufacturing, 29-31 ottobre, Dubai, EAU; - AllPack, 30 Ottobre-2 Novembre, Jakarta, Indonesia; - Interfood & Drink, 6-9 Novembre, Sofia, Bulgaria; - Pharmtech & Ingredients, 19-22 novembre, Mosca, Russia; - Andina Pack, 19-22 novembre, Bogotà, Colombia - Pmec India, 26-28 novembre, Delhi, India. Per rimanere aggiornati sulle ultime novità ed eventi: www.omag-pack.com.

Omag, open doors to the future

S

ince 1973, Omag has been designing and developing vertical and horizontal packaging machines and complete lines for 4-side sealed sachets, stick-pack and doy-pack for food, cosmetic, chemical and pharmaceutical industries; with more than 45 years of experience in the packaging industry has acquired a unique know-how. Every machine is customizable, can easily pack a wide range of products (powdery, granular, liquid, pasty, tablets and capsules) in different pouches dimensions and sizes and can be designed on one or more packaging lanes according to customer’s indications about speed and production. Omag machines can be completed with robot counting and feeding systems, cartoning machines, customized with a large variety of optionals and finishing on the base of customer specifications. Innovation and Industry 4.0 Continuous innovation and technical research allows Omag to guarantee strength, reliability and durability of its machines, all built with a pleasant design and

according to GMP and FDA standards: “cantilever” design makes cleaning procedures and replacement of any component easier, every part in contact with the product is in stainless steel, the limited number of components present ensures that the machine is compact for the installation in restricted places. In the last years, Omag has nationally and internationally excelled with a strong economic and employment growth in the packaging world. The key factors for this sustained rate of growth is the constant investment in research and development to be always up to date with Industry 4.0 new technologies: sensors, smart cameras, robotic systems and augmented reality implemented on the machines. Omag is now actively implementing predictive maintenance on its machines: thanks to IoT technologies, remote control and machines interconnection, in a very near future will be possible to constantly monitor the machine status, components lifecycle and system performances in order to minimize the risk of machine downtime.

Events around the world With a great sales force around the world Omag will exhibit its packaging machines in the most important packaging events in 2019: - Taropak, September 30- October 3, Poznan, Poland; - Maghreb Pharma, October 1-3, Algiers, Algeria; - PPMA Total Show, October 1-3, Birmingham, UK; - Ozupack, October 9-11, Tashkent, Uzbekistan; - Propak India, October 21-23, Mumbai, India; - Gulfood Manufacturing, October 29-31, Dubai, EAU; - AllPack, October 30- November 2, Jakarta, Indonesia - Interfood & Drink, November 6-9, Sofia, Bulgaria; - Pharmtech & Ingredients, November 19-22, Moscow, Russia; - Andina Pack, November 19-22, Bogotà, Colombia; - Pmec India, November 26-28, Delhi, India. Visit www.omag-pack.com to see Omag packaging machines and to be always update with the latest news and events.

........................................................................................................................................................................................

180

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 6 Stand I053


Machinery & Development

Gli ingredienti che fanno bene alla catena produttiva Per la gestione di materiale solido sfuso: impianti cannoni ad aria compressa, impianti di abbattimento polveri, pulitori per nastri trasportatori. All Made in Italy

B

arra Project International Srl lavora in collaborazione con i produttori dell’industria molitoria, mangimistica, agroindustria e industria produttiva in generale, per facilitare le operazioni di gestione e movimentazione di materiali granulari e/o in polvere sia organici (paste, farine, cereali, truciolato di legno, mangimi, etc.) sia inorganici nelle diverse fasi della catena produttiva. Grazie ad un team di engineering giovane e dinamico e ad una produzione agile e snella, Barra

2

Project mette a disposizione dell’Industria il proprio know-how, acquisito in oltre 40 anni di lavoro, ed una vasta gamma di prodotti ad elevato grado di customizzazione. 3 macroaree di competenza per un servizio a 360°: 1. AIRFLASH® & AIRFOM® - cannoni ad aria compressa Impianti di fluidificazione ad aria compressa per materiali stoccati in silos, tramogge, celle di carico, etc. Il cannone è un accumulatore di energia sotto forma di aria compressa (Pmax 10bar) e viene utilizzato per eliminare costipazioni, ponti e incrostazioni che intasano le strutture di stoccaggio riducendone la capacità di carico e rendendo difficoltosa l’estrazione di materiale. Il cannone genera un’onda d’urto che agisce direttamente sul materiale da sbloccare senza intaccare le strutture di stoccaggio; questo tipo di azione è migliorativa rispetto ai tradizionali sistemi a vibrazione che spesso aumentano il livello di compattazione del materiale, arrecano danni alle strutture e causano inquinamento acustico. La gamma di cannoni Barra Project è idonea all’attrezzaggio di strutture di stoccaggio di ogni dimensione (cannoni da 0,5Lt a 150Lt; temperature -10°C., +100°C; zone soggette a corrosione). 2. ECOFOG® - impianti di nebulizzazione per abbattere le polveri industriali Sfruttando l’alta velocità dell’aria compressa, ECOFOG produce nebbia mediante micronizzazione di acqua a basse pressioni. La nebbia capta le polveri senza bagnare il materiale, facilita la gestione

1 di materiali volatili e riduce sprechi ed inquinamento ambientale. Con ECOFOG si evitano: a. trattamenti di essicazione del materiale, b. procedure di smaltimento delle polveri raccolte dai sistemi di filtrazione tradizionali. 3. RASKIA® - pulitori per nastri trasportatori Pulitori semplici, robusti e poco ingombranti. Grazie a lame raschianti a settori modulari è garantita l’aderenza continuativa sul tappeto anche in presenza di difformità.

3

1. Cannone AIRFLASH® su tramoggia recupero polveri - AIRFLASH® aircannon on dust recovery hopper 2. Particolare impianto ECOFOG®: nebulizzatore AIROX® - Detail of ECOFOG® plant: AIROX® nebulizer. 3. Pulitore RASKIA® per asportazione pollina dal nastro - RASKIA® cleaner to remove chicken droppings from the belt

The ingredients that fits properly the production chain

B

arra Project International Srl works in collaboration with the producers of the milling, food, agro-industry and manufacturing industry in general, to facilitate the management and handling operations of granular and/or powdered organic materials (pastes, flours, cereals, chipboard of wood, feed, etc.) and inorganic, in the various phases of the production chain. Thanks to a young and dynamic engineering team and to an agile and lean manufacturing, Barra Project

For the handling of solid bulk material: compressed air cannon systems, dust suppression systems, and conveyor belt cleaners. All Made in Italy

offers to the market its know-how, acquired in over 40 years of work, and a vast range of products with a high degree of customization. 3 macro areas of competence for a 360° service: 1. AIRFLASH® & AIRFOM® - compressed air cannons Compressed air fluidification systems for materials stored in silos, hoppers, load cells, etc. The cannon is an accumulator of energy in the form of compressed air (Pmax 10bar) and is used to eliminate constipations, bridges and crusts that clog up the storage structures, reducing their load capacity and making it difficult to extract material. The cannon generates a shock wave that acts directly on the material to be unblocked without affecting the storage structures; this type of action is better than

traditional vibration systems that often increase the compaction level of the material, cause damages to the structures and cause noise pollution. The Barra Project air-cannons range is suitable for equipping storage structures of all sizes (cannons from 0.5Lt to 150Lt; temperatures -10° C, + 100° C; areas subject to corrosion). 2. ECOFOG® - nebulization plants to abate the industrial dust Taking advantage of the compressed air high speed, ECOFOG produces fog by micronizing water at low pressures. The fog picks up dust without wetting the material, facilitates the management of volatile materials and reduces waste and environmental pollution. With ECOFOG are avoided a. material drying treatments, b. removal procedures of dusts collected by traditional filtration systems. 3. RASKIA® - cleaners for conveyor belts Simple, robust and space-saving cleaners. Thanks to the scraping blades with modular sectors, continuous adherence to the carpet is guaranteed even in case of belt irregularities.

........................................................................................................................................................................................

182

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Un capolavoro per il mondo della pasticceria Con l’esclusiva tecnologia One Shot il dosaggio del cioccolato per la realizzazione del guscio e del ripieno del prodotto avviene simultaneamente

One Shot”, il capolavoro firmato Gami permette di realizzare gustosi cioccolatini e prodotti ripieni in un’unica operazione. Grazie all’esclusiva tecnologia “One Shot” su cui è basata la macchina, il dosaggio del cioccolato per la realizzazione del guscio e del ripieno del prodotto avviene simultaneamente, con un notevole risparmio di tempo e un oggettivo abbattimento dei costi. Inoltre, un software d’avanguardia, messo a punto dal brillante team di Gami, assicura una gestione semplice

e intuitiva della macchina, anche grazie a un’interfaccia grafica dotata di uno speciale menu ricette per la scelta del tipo di prodotto. I materiali utilizzati, quali l’alluminio anodizzato e indurito e l’acciaio inox, avvalorano la qualità della macchina, dalla quale è possibile estrarre i vari componenti per provvedere con estrema facilità alle operazioni di pulizia. La dosatrice “One Shot” è ideale anche per il piccolo pasticcere che mira ad ottimizzare i tempi e i costi di realizzazione dei prodotti ripieni, riuscendo in tal modo a dedicarsi anche alla produzione di prodotti diversi. L’esclusiva dosatrice, che sta già riscuotendo un enorme successo, si affianca alla vasta gamma di temperatrici e ricopritrici Gami e rafforza l’indiscusso ruolo dell’azienda nel settore della produzione di macchine per la lavorazione del cioccolato e di prodotti di pasticceria.

A masterpiece for the world of confectionery Thanks to exclusive One Shot technology, the dosage of chocolate for the shell and the dosage of chocolate for the filling are simultaneous

T

he “One-Shot” dosing machine allows to realize delicious chocolate pralines and filled products in just a single operation. Thanks to the exclusive One Shot technology, the dosage of chocolate for the shell and the dosage of chocolate (cream, caramel or any other suitable filling) for the filling are simultaneous. That means a deep and objective saving of costs and time. Moreover, a graphic interfaced state-of-the-art software allows intuitive knowledge for an easy operation use of the machine, which is equipped with a specific recipes menu in order to choose the product to obtain.

The materials used, such as anodized hardened aluminium and stainless steel, are high quality materials. Every part of the machine is easily and fast to remove in order to be washed in dishwasher machine and to minimize the time required for the change of production. Even the heating red silicon removable resistances, which can be affixed to the two hoppers to maintain the temperature of chocolate and of other selected fillings, are easily to remove for the cleaning operations.

........................................................................................................................................................................................

184

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Hall 10 Stand L64


Machinery & Development

Una singola vite può avere un impatto enorme Scoprite il potenziale inaspettato dei vostri prodotti concentrandovi sugli elementi di collegamento

I

responsabili di produzione ed i progettisti devono affrontare miglioramenti continui, ottimizzazione ed efficienza - fattori chiave per ottenere un elevato livello di competitività nel settore manifatturiero

alimentare. Dal momento in cui iniziate a sviluppare un nuovo prodotto i servizi Assembly Technology Expert di Bossard forniscono la soluzione più intelligente per tutte le possibili sfide della tecnica del collegamento e contribuiscono a trovare le giuste soluzioni di collegamento per produrre in modo più competitivo, riducendo drasticamente il time to market. Expert Teardown – Disassemblare il vostro prodotto per ottimizzare i vostri elementi di collegamento Gli esperti Bossard disassemblano il vostro prodotto e ne esaminiamo ogni centimetro, concentrandosi sugli

elementi di collegamento e sulla loro funzionalità, identificano la miglior soluzione di collegamento e il potenziale di riduzione dei costi. Nell’Expert Teardown, i prodotti esistenti vengono ricostruiti con l’obiettivo di ottenere la migliore soluzione di assemblaggio e di ottenere un risparmio sui costi quantificabili. I vantaggi riscontrabili dall’utilizzo di Bossard Expert Teardown 1. Flusso ottimale di processo 2. Incremento dell’efficienza 3. Riduzione delle complessità 4. Progettazione sicura 5. Abbattimento dei costi totali Expert Design – Progettate i vostri migliori prodotti Progettare un prodotto sicuro e di alta qualità, mentre il tempo stringe sotto la pressione della concorrenza, resta una vera sfida. Per quanto banale possa essere la funzione di un l’elemento di collegamento, i requisiti sono elevati. Bossard Expert Design vi consente di migliorare in modo definitivo la qualità del vostro prodotto finale con suggerimenti sui materiali e sulle condizioni ottimali di assemblaggio o con la prototipazione. In base alla conoscenza della prototipazione 3D e ai big data CAD. Per progettare il vostro miglior prodotto Bossard Expert Design vi offre un’ampia gamma di informazioni e strumenti tecnici. • Calcolatori online • Libreria CAD Online • Informazioni tecniche Approfittate della competenza Bossard e delegate a Bossard il compito di individuare la migliore soluzione per voi.

One single screw can have an extraordinary effect Discover the unexpected potential of your products by concentrating on the fasteners

P

roduction engineers and product designers are full of continuous innovation, process optimization and efficiency – factors that are key to gaining a competitive edge in the manufacturing business. From the moment you begin to develop a new product,

Bossard Assembly Technology Expert services deliver the smartest solution for all possible fastening challenges and help you find the right fastening solutions for manufacturing and make companies more competitive by slashing time to market. Expert Teardown – Disassemble your product to optimize your fasteners Bossard expert disassemble your product and examine every inch of it. Focusing on the fasteners, the joints and their functionalities, we identify the best fastening solution and the cost saving potentials for you. In the Expert Teardown, existing products are reconstructed with a view toward the best fastening solution and quantifiable cost savings. Your valuable benefits when doing a Bossard Expert Teardown 1. Optimal process flow 2. Increase efficiency 3. Reduce complexity 4. Safe design 5. Lower total costs Expert Design – design your best products Designing a safe, high-quality product, all while your competition increases the time pressure remains a

challenge. As trivial as the function of a fastener might be, the requirements are demanding. The Bossard Expert Design enables you to increase the quality of your end product permanently with recommendations on materials and optimized conditions for assembly or with prototyping. Based on the knowledge of 3D prototyping and CAD big data. To design your best product, the Bossard Expert Design offers you a wide range of technical information and tools. • Online Calculators & converters for fasteners • CAD Online Portal • Technical Information Gain from Bossard expertise and let them find your best solution.

........................................................................................................................................................................................

188

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

BELL e COOPER, forni per grandi prestazioni La nuova linea “Green Line” a marchio Europa include due modelli easy rotor e ultra compatti per pane e prodotti di pasticceria

E

UROPA Srl fornisce da quasi 30 anni forni professionali a un sempre più vasto numero di panifici, pasticcerie e pizzerie in tutto il mondo, che riconoscono nel marchio EUROPA le caratteristiche di affidabilità e innovazione nello sviluppo di

BELL and COOPER, ovens for high performances

prodotti che facilitino sempre più la vita degli operatori di settore. Grazie alla collaborazione con una fitta rete di distributori fidelizzati riesce a garantire sia un eccellente servizio di progettazione che di assistenza postvendita, che si tratti di un piccolo laboratorio di pasticceria, un classico panificio artigiano o un’industria di panificazione con sistemi di carico e scarico automatici. Tra i vari prodotti della nuova linea “Green Line”, spiccano i modelli BELL e COOPER, easy rotor ultra compatti, i forni a carrello girevole per pane e pasticceria ormai conosciuti in tutto il mondo per la loro struttura modulare che permettono di installarli in

meno di 2 ore, passano per porte comuni senza difficoltà e possono essere installati in locali molti bassi. La versione elettrica “FREESTYLE” (brevetto) li ha resi i primi forni elettrici rotativi a zone indipendenti che ti permettono di ridurre i consumi dal 33% al 66% quando non si ha bisogno del carrello completo. Decidi tu se cuocere 5,10 o 15 teglie e se consumare di conseguenza 1/3, 2/3 o 3/3 della potenza. Struttura massiccia in acciaio inox, design moderno e alta qualità nei dettagli uniti a uniformità di cottura, versatilità e facilità di utilizzo rendono BELL e COOPER, i forni rotativi compatti per eccellenza, adatti a tutti coloro che si aspettano grandi prestazioni anche da un piccolo forno.

The new Europa’s Green Line includes two ultra-compact, rotary rack ovens for bakery and pastry products

or a bakery industry with loading and unloading automatic systems. Among the products of the new “Green Line” series, the main ones are those composing the BELL and COOPER series: ultra-compact rotary rack ovens for bakery and pastry products. Thanks to their modular structure, they can be installed in less than 2 hours, they can pass through common doors and they can be fitted into premises with very low ceilings. The special “FREESTYLE” version (patented) allows to reduce the consumptions from 33% to 66% when the baking of a complete rack is not needed: you can decide whether to bake 5, 10 or 15 trays and thus using 1/3, 2/3 or 3/3 of the power. Stainless steel massive structure, modern design, excellent baking quality, versatility and friendly use, are subjects that make the BELL and COOPER series suitable for all customers expecting great performances from a small oven.

F

or nearly 30 years, EUROPA Srl has been selling professional ovens to an ever-larger number of bakeries, pastry shops, hotels and pizza shops all over the world. EUROPA brand is synonymous with reliability and innovation in developing products that facilitate the bakers’ lives ever more. Thanks to the cooperation of a close distributor network, Europa is able to guarantee excellent design and assistance service to all its customers, whether it is a small pastry shop, a traditional artisan bakery

........................................................................................................................................................................................

190

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


GALILEO

new edition

Rotary rack ovens for bread and pastry products. Designed both for craft and industrial bakeries specifically tested for heavy non stop baking cycles.

Pad. D7 stand 177

O D U CTS

RE

B

PR

TENTED PA

V E T TAT

O

IGINAL OR

Pad. 1 stand S16 S18

Europa s.r.l. Via del Lavoro, 53 • 36034 Malo (VI) Italy Tel. +39 0445 637444 • Fax +39 0445 637455 • www.europa-zone.com • europa@europa-zone.com

Follow us on:

Europa Srl Europa s.r.l.


About Fairs

Europain 2020, palcoscenico d’eccezione per le tendenze del futuro Dall’11 al 14 gennaio, a Europain 2020 business e ispirazione per tutti gli imprenditori del settore panificazione e pasticceria

D

all’11 al 14 gennaio 2020, a Europain a Parigi, Porte de Versailles, gli imprenditori del settore della panificazione e pasticceria avranno l’opportunità unica di conoscere le tendenze future, identificare i mercati emergenti, inventare nuovi concept, trovare ispirazione per le loro prossime creazioni e anticipare la concorrenza. A Europain l’ispirazione arriva soprattutto da espositori e marchi che concentrano, sotto lo stesso tetto, la più grande offerta del settore in Francia. Il salone è suddiviso in tre sezioni principali: Vendita, Gestione e Produzione. Le migliori innovazioni saranno premiate nell’ambito degli Europain 2020 Innovation Awards. Europain si presenta, oggi più che mai, come un’opportunità per dare impulso agli affari. La fiera propone una serie di nuove iniziative, che uniscono know-how e strumenti pratici, studiate per aumentare il numero di visitatori, imprenditori e portatori di progetti. I professionisti possono scoprire quest’anno gli Europain Business Meeting, che fanno da ponte tra i principali attori del settore. Uno spazio di consulenza specializzata offrirà un parere professionale sui progetti dei visitatori, mentre il polo startup presenterà un’offerta esaustiva di soluzioni digitali e innovazioni Food Tech. Il prossimo gennaio i visitatori potranno scoprire 4 palchi animati durante i 4 giorni di Europain: - Europain Forum è un Think Tank rivolto ai professionisti del settore che offre spunti di riflessione e soluzioni per la crescita. - Europain Lab è un nuovissimo spazio in collaborazione con l’Institut Le Cordon Bleu e progettato da Sylvie Amar & Partners, propone una panetteria pop-up completamente operativa.

- Il Palco Panetteria & Snacking offre dimostrazioni e soluzioni concrete pensate per aiutare i professionisti a sfruttare al meglio le nuove opportunità di sviluppo del proprio business. - Il Palco Creazioni Dolci accoglie i migliori pasticceri, cioccolatieri e gelatieri che illustreranno il dinamismo della loro professione attraverso una serie di dimostrazioni. Condivideranno le loro tecniche e ricette, adattate ad abitudini di consumo nuove e in continua evoluzione. Europain è un palcoscenico d’eccezione dove si sfideranno le squadre dei migliori panettieri e pasticceri internazionali. Tra la Coppa del Mondo di Panetteria e La Coppa Europa di Pasticceria, Selezione Europea della Coupe du Monde de la Pâtisserie, i visitatori apprezzeranno la creatività e l’eccellenza delle nuove generazioni in concorso. www.europain.com

Europain 2020, unique stage for the trend of the future From 11 to 14 January, Europain 2020 will offer business and inspiration for all entrepreneurs in the bakery-pastry industry

F

rom 11 to 14 January 2020, at Europain in Paris Porte de Versailles, entrepreneurs in the bakery & pastry industry will have a unique opportunity to grasp the upcoming trends, identify emerging markets, invent new concepts, find inspiration for their next creations and stay ahead of the competition. At Europain, inspiration is found essentially with the exhibitors and brands that concentrate the largest offering in the industry in France under one roof. This is divided into three key sections: Selling, managing, manufacturing. The best innovations will be crowned by the Europain 2020 Innovation Awards. More than ever, Europain stands as a booster for business. The trade fair proposes a set of new measures that blend expertise and practical tools designed to increase the number of visitors, entrepreneurs and project bearers. Professionals can discover this year the Europain Business Meetings; which bridging the gap between the main actors of the industry. An Expert advice hub will offer a specialist look at the visitors’ projects, the startup hub will offer an exhaustive set of digital solutions and Food Tech innovations. Next January, 4 stages animated over the 4 days of Europain:

- Europain Forum is a Think Tank for the industry and offers avenues for reflexion as well as solutions for growth. - Europain Lab, a very new space in cooperation with the Institut Le Cordon Bleu and designed by Sylvie Amar & Partners, proposes a fully operational pop-up bakery. - Bakery & Snacking stage introduces demonstrations and concrete solutions designed to help professionals make the most of new opportunities to develop their business. - Sweet Creation Stage welcomes top pastry chefs, chocolate and ice cream specialists who will illustrate the dynamism of their trade through a series of demos. They will share their techniques and recipes, adapted to suit new constantly changing consumer habits. Europain offers a unique contest scene. Visitors are invited to assist at the best international bakers and pastry expert battles in teams. Between the Bakery World Cup and European Pastry Cup, the continental selection of the “Coupe du Monde de la Pâtisserie”, visitors will appreciate creativity and excellence of the new generations incoming. www.europain.com

........................................................................................................................................................................................

192

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad. 4 stand B54


Machinery & Development

Forni e attrezzatura di alta qualità Real Forni fornisce impianti completi, dall’impasto all’impacchettamento del prodotto finito

L

’obiettivo dell’azienda Real Forni è quello di produrre forni e attrezzatura di alta qualità, è sempre molto attenta ad ascoltare le specifiche esigenze dei clienti nel campo della panetteria, pasticceria, pizzeria e quindi essere sempre pronta ai cambiamenti del mercato. Viene dedicata molta attenzione al cliente al fine di dare risposte veloci e capire le esigenze dei clienti. Nelle officine Real Forni vengono prodotti tutti i sistemi di cottura per pane, pizza e pasticceria, ma vengono trattati anche altri settori della produzione alimentare. L’esperienza maturata e la collaborazione

con altre aziende del settore consentono di essere in grado di fornire impianti completi, dall’impasto all’impacchettamento del prodotto finito. Real Forni produce sia forni a piani che rotativi, con grande investimento nella ricerca e sviluppo tecnico dei suoi prodotti.Gli ultimi modelli progettati sono MR2 e BOSS9. • MR2 è l’ultimo modello elettrico, può arrivare a 500°C ed è stato progettato specialmente per prodotti che hanno bisogno di temperature molto alte, come la pizza o il pane pita. E’ stato pensato per essere molto flessibile, può avere da 1 a 4 camere e molte possibilità di combinare le camere di cottura con cella di lievitazione, un semplice supporto o una cappa. Può anche essere integrato con l’arredamento del negozio ed è possibile averlo in qualunque colore si desideri. Questa caratteristica permette di effettuare una cottura a vista e ai clienti di vedere con i loro occhi la naturalezza e la freschezza dei prodotti. • Un’altra recente innovazione è il forno rotativo a

convezione BOSS9, che mantiene le caratteristiche dello storico modello BOSS, ma con una capacità di nove teglie, per professionisti che hanno una piccola ma differenziata produzione. È consigliabile per la cottura di pane e pasticceria, specialmente per i prodotti più delicati grazie all’abbondante ma non aggressivo flusso d’aria che attraversa la camera di cottura. Sono possibili varie configurazioni, per esempio è possibile aggiungere una camera di cottura statica MR2, una cella di lievitazione o un portateglie. E’ disponibile in versione elettrica, a gas e gasolio. La struttura è completamente in acciaio inox aisi 304.

High-quality ovens and equipment Real Forni supplies complete plants, from the mixture to the packaging of the finished product

T

he aim of the company Real Forni is to produce ovens and equipment of high quality; it is always very careful to listen to specific needs in the field of baking, pastry and pizza as to be always be ready for any change in the market. A great attention is given to the customer in order to give fast answers and to understand the needs of the customers. In the Real Forni workshops, all types of systems for baking bread, pastry and pizza are produced, but other sectors are also used for the production of food products. The experience gained and the collaboration with other companies in the sector have allowed Real Forni to supply complete plants, from the mixture to the packaging of the finished product. Real Forni produces both deck and rotary ovens, with great investment in research and technical

development of its products. The newest models are MR2 and BOSS9. • MR2 is the newest electric deck model. It can reach 500°C and is designed specially for products that need very high temperatures, like pizza or pita bread. It is conceived to be very flexible; it can have from 1 to 4 decks and many possibilities to combine the oven with leavening chamber, simple support or a hood. It can also be integrated with the furniture of the shop; it is possible to have it in any colour you desire. This feature allows you to make showbaking and your customers to see with their eyes the naturalness and freshness of the products. • Another innovation is the BOSS9 rotary convection oven, which maintains the technology of the historic BOSS model, but with a capacity of nine trays, for operators who have small and differentiated production. It is suitable for baking bread and pastries, especially for delicate products thanks to the significant low speed air flow through the baking chamber. Various configurations are available, for example, it is possible to add a static MR2 baking chamber, a proofer or a trays holder. It is available in different versions: electric or with gas or oil burner. The structure is completely in 304 stainless steel.

........................................................................................................................................................................................

196

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad. D7 Stand 097

Pad. 4 stand C53


Machinery & Development

Con Cucimix di Firex il caramello è sempre perfetto La specifica configurazione del mixer con raschiatori in peek e riscaldamento sulle pareti laterali rendono i cuocitori Firex partner ideali per la produzione di tutte le varianti di caramello

I

l processo di caramellizzazione inizia con lo scioglimento dello zucchero ad alte temperature, seguito dalla formazione di schiuma. In questa fase il saccarosio si decompone in glucosio e fruttosio. Avviene quindi una fase di condensazione, in cui i singoli zuccheri perdono acqua e reagiscono tra loro. I passi successivi comprendono isomerizzazioni e ulteriori reazioni di disidratazione.

Un’ultima serie di reazioni di frammentazione e polimerizzazione porta alla produzione rispettivamente di aroma e colore tipici. Il risultato finale è una complessa miscela di vari componenti ad alto peso molecolare, polimeri spesso usati come coloranti in prodotti alimentari (E150), dalle cole alla salsa di soia, dai dolciumi e dai gelati. In realtà tutte le reazioni che avvengono durante il processo di caramellizzazione non sono ancora ben conosciute e portano alla formazione di colori e sapori desiderabili quando il processo è controllato, ma un attimo di distrazione sarà sufficiente per avere sapore e aroma di zucchero bruciato. I cuocitori Firex sono equipaggiati con il nuovo sistema ETC che gestisce accuratamente il riscalda-

mento tramite l’utilizzo di 2 sonde di temperatura: una a diretto contatto con il prodotto che rileva l’avanzamento della cottura, e una immersa nel fondo vasca, posta a soli 2mm di distanza dal prodotto, che consente di mantenere costante e precisa la temperatura di riscaldamento. Tutte le variabili di processo, comprese impostazioni mixer e l’aggiunta di avvisi, possono essere salvate in ricette multifase rendendo la produzione costante e facilmente programmabile. La specifica configurazione del mixer con raschiatori in peek e riscaldamento sulle pareti laterali rendono i cuocitori Firex partner ideali per la produzione di tutte le varianti di caramello. www.firex.it

With Firex Cucimix caramel is always perfect The specific configuration of the mixer with peek scrapers and heating on the side walls make Firex cookers the ideal partner for the production of all the caramel variants

T

he caramelization process begins with the melting of sugar at high temperatures, followed by foaming. In this phase, sucrose decomposes into glucose and fructose. Then a condensation phase occurs, in which the individual sugars lose water and react with each other. The next steps include isomerization and further dehydration reactions. A final series of fragmentation and polymerization reactions leads to the production of typical aroma and colour, respectively. The end result is a complex mixture of various high molecular weight components, polymers often used as colorants in food products (E150), from colas to soy sauce, sweets and ice creams. In reality, all the reactions that take place during the caramelization process are not yet well known and lead to the formation of desirable colours and flavours when the process is controlled, but a moment of distraction will be enough to have the flavour and aroma of the burnt sugar. The Firex cookers are equipped with the new ETC system that accurately manages the heating by using 2 temperature probes: one in direct contact with the product that detects the progress of the cooking, and one immersed in the tank bottom, placed only 2mm

away from the product, which allows to keep the heating temperature constant and precise. All process variables, including mixer settings and the addition of alerts, can be saved in multi-phase recipes making production consistent and easily programmable. The specific configuration of the mixer with peek scrapers and heating on the side walls make Firex cookers the ideal partner for the production of all the caramel variants. www.firex.com

........................................................................................................................................................................................

198

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


A member company of:

Pad. 2 stand E12 H07

Hall 5 Stand D006


Marketing & Strategy

illycaffè S.p.A. acquista la divisione illy di Euro Food Brands e gestirà direttamente la sua distribuzione nel Regno Unito L’Amministratore Delegato di illycaffè: “Il Regno Unito è per noi un mercato strategico e sentiamo che è arrivato il momento giusto per gestire direttamente la distribuzione e per rafforzare la nostra presenza nel Paese”

i

llycaffè, leader globale nel caffè di alta qualità sostenibile, annuncia l’acquisto della divisione di Euro Food Brands, dedicata alla distribuzione di prodotti illy nel Regno Unito. La mossa segnala l’intenzione di illycaffè di voler continuare a investire nel Regno Unito, nonostante le incertezze della Brexit. Euro Food Brands, il distributore di illycaffè nel Regno Unito da oltre 25 anni, continuerà a supportare operativamente la filiale nella gestione dei clienti retail ed e commerce. L’azienda italiana, con sede a Trieste, ha acquisito la divisione illy di Euro Food Brands includendo tutte le attività e il personale (circa 70 dipendenti), che confluiranno in una nuova società. Le operazioni continueranno ad essere basate a Brackmills, Northampton. L’intenzione di illycaffè è quella di assumere più personale per gestire e sviluppare la nuova

società. “Abbiamo valutato attentamente questa mossa ha dichiarato Massimiliano Pogliani, Amministratore Delegato di illycaffè e abbiamo deciso che fosse giunto il momento di sviluppare ulteriormente questo mercato strategico, rafforzando e valorizzando il nostro posizionamento nel Paese. Attraverso la gestione della distribuzione, saremo in grado di guidare direttamente lo sviluppo del marchio illy, con l’obiettivo di essere ancora più vicini ai nostri consumatori nel Regno Unito. Continueremo a investire in questo mercato, al fine di rafforzare ulteriormente la nostra presenza. Colgo infine l’occasione per ringraziare calorosamente Euro Food Brands, che ha distribuito i prodotti illy negli ultimi 25 anni, contribuendo in modo significativo al successo del nostro marchio nel Regno Unito.”

illycaffè illycaffè è un’azienda familiare italiana, fondata a Trieste nel 1933, che da sempre si prefigge la missione di offrire il miglior caffè al mondo. illycaffè produce un unico blend 100% Arabica, combinando 9 delle migliori qualità al mondo secondo illycaffè: ogni giorno vengono gustate 7 milioni di tazzine di caffè illy nel mondo in oltre 140 Paesi, nei migliori bar, ristoranti e alberghi, e nei negozi monomarca, e naturalmente a casa. Grazie alle sue innovazioni, contribuisce all’avanzamento tecnologico nel mondo del caffè, con la creazione in Brasile, nel 1991, del “Premio Ernesto Illy per il caffè espresso di qualità”, illy ha contribuito alla condivisione del know-how, al riconoscimento ai coltivatori di un prezzo superiore per la migliore qualità secondo illycaffè e partnership siglate in base ai principi dello sviluppo sostenibile. L’azienda ha anche fondato la sua Università del Caffè, che, con l’obiettivo di diffonderne la cultura a tutti i livelli, offre una preparazione completa e pratica a coltivatori, baristi e amanti del caffè, per approfondire ogni aspetto del prodotto. Tutto ciò che è ‘made in illy’ viene arricchito di bellezza e arte, valori fondanti del marchio a cominciare dal logo, disegnato dall’artista James Rosenquist, fino alle tazzine che compongono la illy Art Collection, decorate da oltre 100 artisti internazionali. Nel 2018 l’azienda ha impiegato 1294 persone e ha un fatturato consolidato pari a 483 milioni. Gli store e i negozi monomarca illy nel mondo sono circa 259 in 43 Paesi.

........................................................................................................................................................................................

200

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Marketing & Strategy

illycaffè S.p.A. acquires the illy division of Euro Food Brands and will directly manage its distribution in the United Kingdom

i

llycaffè, global leader in sustainable high quality coffee, announces the purchase of the Euro Food Brands division, dedicated to the distribution of illy products in the United Kingdom. This is a sign of illycaffè’s intention to continue investing in the UK, despite the uncertainties of Brexit. Euro Food Brands, illycaffè distributor in the UK for over 25 years, will continue to support the branch in the management of retail and e-commerce customers. The Italian company, based in Trieste, has acquired the illy division of Euro Food Brands including all the activities and personnel (about 70 employees), which will merge into a new company. Activities will still to be based in Brackmills, Northampton. Illycaffè’s aims to employ more staff to manage and develop the new company. “We have carefully evaluated this project - said Massimiliano Pogliani, CEO of illycaffè - and we decided that the time had come to further develop this strategic market, strengthening and enhancing our positioning in the country. Through distribution management, we will be able to to directly drive the development of the illy brand, with the aim of being even closer to our consumers in the UK we will continue to invest in this market, in order to

further strengthen our presence, and finally take the opportunity to thank Euro Food Brands, which has been distributing illy products for the past 25 years, contributing significantly to the success of our brand in the UK.” illycaffè illycaffè is an Italian family-run company, founded in Trieste in 1933, which has always set itself the mission of offering the best coffee in the world. illycaffè produces a single blend 100% Arabica, combining 9 of the best qualities in the world according to illycaffè: every day 7 million cups of illy coffee are tasted in over 140 countries, in the best coffee shop, restaurants and hotels and single-brand shops, and of course at home. Thanks to its innovations, the company contributes to technological development in the world of coffee, with the creation in Brazil, in 1991, of the “Ernesto Illy Award for quality espresso coffee”, illy contributed to the sharing of know-how, to the recognition of growers at a higher price for the best quality according to illycaffè and partnerships signed according to the principles of sustainable development. With the aim of spreading its culture at all levels the company has also founded its

illycaffè’s CEO: “The United Kingdom is a strategic market for us and we feel that this is the right time to directly manage distribution and to strengthen our presence in the country” Coffee University, which offers a complete and practical preparation to growers, bartenders and coffee lovers, to deepen every aspect of the product. Everything that is “made in illy” is enriched with beauty and art, core values of the brand, starting with the logo, designed by the artist James Rosenquist, up to the cups that make up the illy Art Collection, decorated by over 100 international artists. In 2018 the company employed 1294 people and had a consolidated turnover of 483 million. There are around 259 illy stores and single-brand stores in the world spred to 43 countries.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

201


Machinery & Development

La competenza dietro ai migliori impianti di torrefazione Nel mercato della torrefazione del caffè dal 1919, Petroncini si è specializzata nella fornitura di impianti completi per la torrefazione del caffè diventandone un leader

P

etroncini, storica azienda che dal 1919 opera nel mercato della torrefazione del caffè, oggi è la società del gruppo IMA S.p.A. specializzata nella fornitura di impianti completi per la torrefazione del caffè, con tostatrici di capacità produttive dai 3,5 kg/h fino a 3,5 tons/h, adatte a tutte le modalità di consumo dall’espresso al caffè filtro, dall’Instant al Turkish coffee. Inoltre, Petroncini fornisce sistemi completi per la lavorazione del caffè, a partire dagli impianti di ricevimento del verde fino ai sistemi di alimentazione delle macchine confezionatrici, con caffè tostato e macinato, e sistemi specifici per il trasporto e confezionamento del caffè in cialde e capsule. Le tostatrici Petroncini assicurano l’uniformità e la ripetibilità del prodotto e consentono al caffè di sprigionare l’aroma preferito. Particolarmente adatte per piccole e medie produzioni, le Tostatrici TT hanno una tecnologia di tostatura tradizionale. Possono essere dotate di diversi sistemi per il controllo del processo di tostatura e dei profili sensoriali ottenibili dal caffè, e sono disponibili anche in versione TTR, con sistemi di recupero del calore e di ricircolo dell’aria di tostatura. Questo modello richiede un limitato spazio d’installazione e gli interventi di manutenzione sono facili e veloci. Il modello di Tostatrici

TMR è stato progettato per le produzioni industriali che richiedono elevata redditività e ripetibilità dei processi di tostatura durante le varie fasi di lavoro, ottenendo il profilo di tostatura desiderato in termini di tempo, colore e sapore, grazie alla completa personalizzazione delle ricette. Il singolo bruciatore e l’efficiente sistema di recupero del calore garantiscono inoltre il minor consumo energetico. Le Tostatrici Specialty sono la soluzione perfetta per le torrefazioni artigianali che richiedono caffè di alta qualità. Questi modelli possono tostare fino a 60 kg/h di caffè verde e sono disponibili in versione manuale o con un sistema di controllo di tostatura a Profilo. Sono dotate di bruciatore modulante e di doppio segnale di uscita per collegare dispositivi esterni di visualizzazione. La Tostatrice R&D Lab può contare sulle stesse caratteristiche tecniche delle Tostatrici Modulari industriali e può tostare fino a 25 kg/ciclo, riducendo al minimo lo spreco di energia e di caffè di buona qualità. I profili di tostatura creati possono essere trasferiti sulle macchine industriali senza variarne i parametri, migliorando la qualità del proprio prodotto e le sue prestazioni prima di avviare la produzione. Un’unità di TMR 25 è inoltre a disposizione per test e prove presso il Coffee R&D Lab Petroncini, dove è anche possibile effettuare analisi dei prodotti e cup tasting. Le tostatrici Petroncini sono adatte anche a prodotti con un’alta concentrazione di componenti oleosi quali cacao, orzo, arachidi, nocciole, mandorle e pistacchi.

Competence in coffee processing plants In the coffee processing market since 1919, Petroncini has specialized in complete roasting coffee plants and has become a market leader

P

etroncini, the renowned Italian company that has been operating in the coffee processing field since 1919, today is a part of the IMA Group as the company specialized in complete roasting coffee plants, providing machines with capabilities to roast from 3,5 tons/h up to 3.5 tons/h, for any kind of coffee brewing style, from espresso to drip, from Instant to Turkish coffee. Furthermore, Petroncini also provides complete coffee processing systems, from the green coffee intaking up to the feeding of packaging machines with beans and

ground coffee, thereby providing superior expertise in feeding solutions for capsule and pod packaging lines. Petroncini roasters ensure uniformity, repeatability and allow the coffee to achieve the favourite aroma. Particularly suitable for small and medium productions, TT Roasters Model can be equipped with different systems for the control and management of the roasting profile and it is also available in TTR version with Heat Recovery and Air Recirculation systems. This model requires a limited layout space and an easy and fast installation on site.

TMR Roasters Model has been specially designed for industrial productions that require high profitability and repeatability of the roasting processes during the various working stages, allowing to achieve the desired roasting profile in terms of time, colour and flavour. TMR single burner system and the efficient heat recovery guarantee the lowest energy consumption. Petroncini roasters can ensure the maximum efficiency of green coffee, even for small productions. Specialty Roasters are the perfect solutions for handcrafted roasteries that require highquality roasted coffee. These models can roast up to 60kg/h and are available in manual version or with the Profile Roasting Control system. The machines are fitted with a modulating burner and a double output signal to connect external data loggers. R&D Lab Roaster counts on the same technical features of the industrial Modular Roasters and it can roast up to 25 kg/cycle, thus minimizing the waste of energy and good quality coffees. The roasting profiles achieved can be transferred on industrial roaster without any parameters modification, indeed it allows analyzing and improving the quality of the product and its performance, carrying out specific test before starting industrial production. One unit of R&D Lab Roaster is at disposal for test and trial at the Petroncini Coffee R&D Lab, where making product analysis and cup tasting is also possible. The research and development of new technologies and effective synergies have allowed Petroncini to realize roasting systems suitable also for products with a high concentration of oily components, such as cocoa, barley, peanuts, hazelnuts, almonds, and pistachios.

........................................................................................................................................................................................

202

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Colombini garantisce la migliore macinatura del caffè F Colombini progetta macinatori adatti a ogni ciclo produttivo che uniscono alla precisione la massima semplicità di utilizzo, garantendo altissima qualità del macinato

ondata da Angelo Colombini come officina meccanica per il settore automobilistico, negli anni ’60 l’azienda investe parte delle risorse per progettare e realizzare un nuovo sistema per la macinazione di caffè. Col tempo, l’impegno diventa così importante che il settore automobilistico viene abbandonato. Nei primi anni ’70 nasce il marchio Icoperfex ad opera di Italo Colombini, seguìto nei primi anni ‘90 dal marchio Colombini. Simbolo di continuità fra le generazioni e sinonimo di qualità nel mondo. Oggi Colombini progetta macinatori adatti a ogni ciclo produttivo che uniscono alla precisione la massima semplicità di utilizzo, che riducono drasti-

camente i costi di impianto e i consumi energetici, e garantiscono un’altissima qualità del macinato anche per il caffè uso turco, in particolare con cardamomo. Una qualità che, in gran parte, è legata ai dischi di taglio progettati e costruiti esclusivamente all’interno dell’azienda. Sono loro il segreto e il punto di forza di tutti i macinatori Colombini: da quelli per le grandi e medie produzioni della linea Criomak, fino a quelli pensati per le torrefazioni e i coffee shop come Angel: il “Piccolo Genio Italiano”. L’unico che racchiude in uno spazio molto ridotto tutta la tecnologia e le prestazioni dei più grandi sistemi di macinatura Colombini.

Colombini guarantees the best coffee grinding Colombini designs grinders suitable for any production cycle, to combine precision with utmost user-friendliness, guaranteeing top quality ground coffee

F

ounded by Angelo Colombini as a mechanical workshop specializing in the automobile sector, in the 60s the company invested parts of its resources in the engineering and production of a new coffee grinding system. As the years went by, the commitment to this project became such relevant that the automobile sector was completely left aside. In the early 70s, Icoperfex brand was created by Italo Colombini and then followed by Colombini brand in early 90s: Symbol of generational continuity and synonymous with quality around the world.

Today, Colombini designs grinders suitable for any production cycle, to combine precision with utmost user-friendliness, thus dramatically reducing running costs and energy consumption, guaranteeing top quality ground coffee, also for Turkish coffee, with cardamom in particular. Such quality mostly depends on the cutting discs designed and built inhouse only. They are the secret and strength of all Colombini grinders: from those for big and medium outputs of Criomak line, right to those for coffee production factories and coffee shops, like Angel: the little Italian Genius. It is the only one that holds the technology and performance typical of Colombini big grinding systems in small space.

........................................................................................................................................................................................

204

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


DLY OU PR IN DE MA LY ITA

Grinding is a fine art. La macinazione è un’arte sofisticata

C

olombini vede la macinazione del caffè come una forma d’arte, una tradizione da tramandare di padre in figlio. Ma ogni tradizione, senza innovazione, non può durare. Per questo motivo Colombini ha costruito il suo successo sullo sviluppo di nuove idee. Non è quindi una coincidenza che i macinatori Colombini sono la differenza tra un buon caffè e un eccellente caffè.

COMPACT POWERFUL ITALIAN

Designed for small roasting facilities, olombini sees coffee grinding as a form of art, labs, coffee shops, gourmet food stores, a tradition to be passed on from father to son. etc., Angel offers all the characteristics of But any tradition, without innovation, can industrial Colombini grinders in a compact not last. For this reason Colombini has built its unit. It has tungsten carbide grinding discs success developing new ideas. Day after day. (Vickers 1300 hardness) that can produce over It is not a coincidence that Colombini grinders 70 tons without having to be replaced. Extreme are the difference between a good coffee or an precision, continuous micrometric setting, reliability excellent one. and solidity. Angel can produce up to 90 kg/h of ground coffee, including in continuous cycle for small batches. A miracle? No, Colombini’s Angel.

C

Progettato per piccole aziende di tostatura, laboratori, negozi di caffè, negozi di alimentari gourmet, ecc., Angel offre tutte le caratteristiche dei macinatori industriali Colombini in un’unità compatta. I suoi dischi di macinazione al carburo tungsteno (durezza 1300 Vickers) possono produrre oltre 70 tonnellate senza dover essere sostituiti. Precisione estrema, costante regolazione micrometrica, affidabilità e solidità. Angel può produrre fino a 90 kg/h di caffè macinato, in cicli in continuo di piccole partite. Un miracolo? No. E’ Angel di Colombini.

Pad 22 stand P28 P38 Q27 Q37

GIANT INSIDE www.colombini.srl


Machinery & Development

L’avanguardia che conquista il mercato Omas Tecnosistemi ha saputo conquistare la fiducia e l’apprezzamento d’importanti clienti italiani e internazionali

È

un’azienda leader nella progettazione e costruzione di sistemi di dosaggio, macchine semi automatiche e impianti completi per il confezionamento di prodotti liquidi, densi, polveri in contenitori, idonei per l’industria cosmetica, farmaceutica, beauty-care, biotech, chimica ed alimentare. La società si trova nel comune di Cerro Maggiore in provincia di Milano, occupa uno stabilimento di 12000mq con un organico di tecnici specializzati e impegnati a risolvere le richieste della clientela. Continui investimenti tecnologico-strutturali e l’utilizzo di attrezzature d’avanguardia hanno permesso all’azienda di offrire un controllo completo della produzione e un prodotto di elevata qualità, in particolare il reparto di lavorazioni meccaniche è dotato di macchinari tradizionali ma soprattutto automatici ad alta tecnologia 4.0 (torni a controllo, centri di lavoro, magazzini automatici).

Progettazione, costruzione e montaggio vengono eseguiti direttamente nelle sedi di Omas Tecnosistemi garantendo flessibilità ed elevata affidabilità. Un efficiente servizio vendita e post vendita è in grado di soddisfare le esigenze di ogni cliente, conquistando la fiducia e l’apprezzamento d’importanti clienti italiani e internazionali. I macchinari sono completamente customizzati. Parti a contatto con il prodotto in acciaio Inox Aisi316L o materiali approvati FDA, completamente smontabili e sanitizzabili. Protocolli di validazione IQ-OQ realizzati a richiesta. Certificazioni MOCA. Omas Tecnosistemi è presente sul mercato nazionale e internazionale attraverso una vasta rete di agenti e distributori in continua collaborazione con l’ufficio commerciale centrale dell’azienda. Dispone anche di due sedi commerciali in Brasile nella città di San Paolo e in Russia a Mosca. A dicembre 2018 è stata consegnata la prima FLEXICAP, un’innovativa macchina di assemblaggio capsule per liquidi, solubili o caffè. E’ disponibile in differenti modelli da un minimo di 2 file fino a 120

Advanced technology that conquers the market Omas Tecnosistemi has been able to gain the trust and the appreciation of important Italian and international customers

O

mas Tecnosistemi Unipersonale SpA is a leading company in designing and manufacturing of filling systems, semi-automatic machines and complete installations for the packaging of liquid, dense products and powders into containers suitable for the cosmetics, pharmaceutical, beauty care, biotech, chemical and food industry. The company is located in the municipality of Cerro Maggiore in the province of Milan and occupies a factory of 12000 sq. with a team of specialized technicians committed to solving the enquiry of the customers.

capsule, a massimo 8 file fino a 450 capsule minuto in base al formato e prodotto da dosare. Recentemente immessa sul mercato internazionale, FLEXICAP offre garanzie di dinamicità e ottime performance. La modularità di tutto il sistema rende estremamente semplici e rapide tutte le operazioni di cambio formato e/o prodotto. Il nome FLEXICAP è dato proprio dall’estrema flessibilità di tutta la macchina, dall’alimentazione delle capsule, che può essere effettuata tramite alimentatore alla rinfusa o con magazzino verticale per capsule impilate, al carico e scarico con sistema pick & place. Il sistema di pulizia interno della capsula prima del dosaggio atto a garantire il rispetto delle norme alimentari e del bordo capsula dopo il dosaggio per una perfetta sigillatura. Le stazioni di dosaggio e sigillatura sono di semplice gestione compresa la manutenzione e la pulizia. La macchina è dotata di controlli per la corretta esecuzione di tutte le operazioni. FLEXICAP sarà presentata alla prossima edizione di HOST-Milano.

Continuous technological and structural investment and the use of advanced equipment allowed this company to provide a complete control of the production and a high-quality product. In detail, the department of the mechanical processing is endowed with traditional machinery but also high technology and all automated ones 4.0 (controlled lathes, machining centers, automated warehouse). Designing, manufacturing and mounting are directly executed in Omas Tecnosistemi headquarters ensuring high flexibility and reliability. An efficient sales- and after-sales service is able to satisfy any customer requirement, gaining the trust and the appreciation of important Italian and international customers. Omas Tecnosistemi machineries are completely customized. The parts getting into contact with the product are made of stainless steel AISI 316 L. or FDA approved materials, completely removable and sanitizable. IQ-OQ Validation Protocol are realized upon request. MOCA Certification on demand. Omas Tecnosistemi Unipersonale SpA is present on the national and international markets through a wide network of agents and distributors continuously collaborating with the central headquarters of the company. The company has got also two commercial seats: in Brazil, San Paolo City, and in Russia, Moscow City. In December 2018, the first FLEXICAP was delivered, an innovative machine to assembly capsules for liquids. It is available in different models, from a minimum of 2 lanes performing up to 120 capsules, to a maximum of 8 lanes up to 450 capsules per minute according to the format and product to fill. Recently placed on the international market, FLEXICAP offers guarantees of dynamism and excellent performances. The modularity of the whole system makes all the operations of change over or product extremely simple and fast. The name FLEXICAP is given from the extreme flexibility of the whole machine, from the feeding of the capsules that can be effectuated randomly by the automatic feeder or with vertical storage for stacked capsules, to the loading and downloading with a pick & place system. The inner cleaning system of the capsules before the filling is in compliance with the food standards and of the edge of the capsule after the filling for a perfect sealing. The stations of filling and sealing are simply to use, included the maintenance and cleaning. The machine is equipped with controls for the correct execution of all the operations. FLEXICAP will be presented at the next edition of the exhibition HOST-Milan.

........................................................................................................................................................................................

206

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 22 Stand K04


Marketing & Strategy

Gruppo Ferrero, “Condividere valori per creare valore” Il 9º Rapporto di Responsabilità Sociale d’Impresa Ferrero presenta importanti sviluppi in tutti gli ambiti di intervento del Gruppo

I

l Gruppo Ferrero ha presenta il 9° Rapporto di Responsabilità Sociale d’Impresa. Con il nuovo rapporto Ferrero conferma ancora una volta il proprio impegno a tutela del pianeta e delle condizioni di vita delle persone con cui lavora, attraverso la propria strategia di Responsabilità Sociale d’Impresa: “Condividere valori per creare valore”, che fonda le sue radici nel concetto di “Glocalcare”, che ha consentito al Gruppo Ferrero di diventare l’azienda alimentare con la più alta reputazione al mondo. Agire secondo questi principi è per Ferrero un impegno concreto e costante, che guida tutte le attività quotidiane. Glocalcare è estrema sintesi della visione Ferrero: guardare al mondo, senza mai tralasciare le proprie radici, un connubio perfetto tra tradizione e modernità. Ferrero è infatti Global, opera in tutto il mondo con lo stesso impegno, dedizione e serietà, ha un approccio “local”, che guida nella condivisione dei valori e del valore con il territorio, e presta grande attenzione e cura (Care) a tutti gli stakeholder, alle persone e all’ambiente in cui opera. Il 9º rapporto Ferrero presenta importanti sviluppi in tutti gli ambiti di intervento del Gruppo. “La nostra passione per creare prodotti di altissima qualità definisce le nostre attività quotidiane, a partire dall’approvvigionamento delle migliori materie prime. Le ‘migliori’ non solo ai fini dell’eccellenza del prodotto, ma anche rispetto a rigorosi criteri di sostenibilità che applichiamo lungo l’intera catena del valore insieme a molteplici stakeholder” conferma Giovanni Ferrero, Presidente Esecutivo del Gruppo. Oltre a confermare tutti gli impegni della propria strategia di responsabilità sociale d’impresa per il 2020, Ferrero collega tutti i settori di attività del Gruppo agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDG), a supporto del raggiungimento degli obiettivi SDG entro il 2030. Tutte le attività Ferrero sono state definite in base alle aspettative e alle priorità dei propri stakeholder, e tutte contribuiscono a fare della catena globale del valore un percorso di responsabilità. Il tema di approfondimento di quest’anno, oggetto di una tavola rotonda tenutasi presso la sede de Il Sole24ore, è stato quello della plastica, e più in generale delle sfide legate agli imballaggi, che in un’azienda alimentare ricoprono un ruolo fondamentale per la tutela della sicurezza alimentare, vanto dell’industria italiana e, non da ultimo, per garantire la qualità dei prodotti al consumo. Per far questo è stata organizzato un dibattito a cui hanno preso parte gli attori della filiera: produttori, utilizzatori e riciclatori, ruolo perfettamente incarnato dal CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) e dal suo Presidente Giorgio Quagliuolo, da Paolo Glerean, membro del board dell’associazione dei riciclatori di plastica europei Plastics Recyclers Europe e a capo della

RecyClass Platform, e da Paola Avogadro, Ferrero Global Packaging Design. Il Presidente Quagliuolo ha voluto mettere in risalto uno dei ruoli chiave di CONAI: favorire e promuovere la comunicazione al cittadino, attore della filiera senza il cui impegno la realizzazione di qualsiasi progetto ambientale è quasi impossibile. “Far partire il ri-circolo virtuoso degli imballaggi è innanzitutto responsabilità del cittadino, che può farlo con un semplice gesto: la raccolta differenziata” ha affermato Giorgio Quagliuolo. “Un gesto che, però, è solo l’inizio, e che da solo non basta. Serve un sistema capace di includere gli enti locali che attivano la raccolta differenziata in una rete di corretta gestione verso riciclo e recupero. CONAI rappresenta questo sistema. Un recente studio condotto dall’Unione Europea indica quello italiano proprio come il sistema più vicino, già oggi, agli obiettivi di riciclo previsti per gli imballaggi al 2030. Per noi è un risultato straordinario. Del resto, le percentuali di riciclo degli imballaggi in Italia sfiorano il 70%: in questo, il nostro paese è secondo solo alla Germania. Ma i nostri obiettivi sono ancora più ambiziosi. La raccolta differenziata deve crescere in termini quali-quantitativi, servono più investimenti e impianti di trattamento e preparazione per il riciclo, e soprattutto dobbiamo continuare a promuovere l’innovazione a monte: è infatti nella fase di progettazione di un pack che si definisce circa l’80% degli impatti che un imballaggio genererà nel corso di tutto il suo ciclo di vita. “Come riciclatori di plastica europei – ha dichiarato Paolo Glerean - crediamo che i prodotti in plastica, a partire dagli imballaggi, debbano essere progettati anche

tenendo conto della loro riciclabilità a fine vita; questo è un passaggio fondamentale che deve poi essere accompagnato da sistemi di raccolta e selezione efficaci ed efficienti che consentano di ottenere flussi di materiale di elevata purezza che è la precondizione per realizzare materie plastiche riciclate di qualità comparabile a quello delle plastiche vergini. Abbiamo lanciato la RecyClass Platform, a cui Ferrero ha aderito con entusiasmo, per uniformare le linee-guida sulla progettazione di imballaggi in plastica e per basare queste linee-guida su criteri tecnico-scientifici.” Paola Avogadro, voce di Ferrero, ha dichiarato: “Da anni usiamo diversi materiali selezionati per le loro caratteristiche specifiche in funzione del singolo prodotto. Su un totale utilizzo di packaging di circa 430.000 tonnellate, il 40% è vetro completamente riciclabile, il 40% è carta e cartone da filiera certificata, anche’esso completamente riciclabile, ed il restante 20% è plastica”. “In Ferrero l’attenzione alla plastica è elevata ma, come da tradizione, ci muoviamo nella “Ferrero Way”. Niente scelte “di comodo”. Stiamo rivedendo e riprogettando alcuni imballi in modo da garantire una migliore circolarità, ma lo vogliamo fare bene, partendo da dati scientifici, analizzando le diverse opzioni e sperimentando la reale riciclabilità tramite studi pilota condotti presso impianti di riciclo. Il percorso deve dare vita a progetti sostenibili nel lungo periodo in vero stile Ferrero”. “La base di questo processo -conclude Paola Avogadro – è una strategia basata sulle 5R (Riduzione, Rimozione, Riciclo, Rinnovabilità, Riuso) che ci ha permesso negli ultimi 5 anni di risparmiare oltre 6.500 tonnellate di plastica rigida nelle confezioni di Estathè, delle praline, dei tappi nutella. Abbiamo anche introdotto il 90% di materiale riciclato negli imballi non a diretto contatto col prodotto, risparmiando altre 10.000 tonnellate di materiale vergine in 5 anni.

........................................................................................................................................................................................

208

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Marketing & Strategy

Ferrero Group “Sharing values to create value” The 9th corporate social responsibility report Ferrero presents important developments in all areas of intervention of the Group

T

he Ferrero Group has presented the 9th Corporate Social Responsibility Report. With the new report, Ferrero once again confirms its commitment to protecting the planet and the conditions of life of workers, through its strategy of Corporate Social Responsibility: “Sharing values to create value”, which bases its roots in the concept of “Glocalcare”, which has allowed the Ferrero Group to become the food company with the highest reputation in the world. Acting according to these principles is a concrete and constant commitment for Ferrero, which guides all daily activities. Glocalcare is an extreme synthesis of Ferrero’s vision: it means look at the world, without ever neglecting its roots, a perfect combination of tradition and modernity. In fact, Ferrero is a Global company that operates with the same commitment, dedication and reliability, throughout the world. It has a Local approach, which guides the sharing of values and value with the territory, and pays great attention and care to all stakeholders, to people and to the environment in which it operates. The 9th Ferrero report presents important developments in all areas of intervention of the Group. “Our passion for creating the highest quality products defines our daily activities, starting with the procurement of the best raw materials. The “best” not only for the purposes of product excellence, but also according to strict sustainability criteria that we apply along the entire value chain, together with many stakeholders”, said Giovanni Ferrero, Executive Chairman of the Group. In addition to the confirmation all the commitments of its corporate social responsibility strategy for 2020, Ferrero connects all the Group’s business sectors to the United Nations Sustainable Development

Goals (SDGs), to support the achievement of SDG objectives by 2030. All Ferrero activities have been defined basing on stakeholders’ expectations and priorities, and all contribute to make the global value chain a responsibility path. The focus theme of this year’s, which is the subject of a round table meeting, held in Milan at Il Sole24ore, was the theme of plastics, and more generally of the challenges connected to packages, which play a key role in a food company as they protect food safety, and represent a pride of Italian industry. Last but not least, the packaging is important to guarantee the quality of consumer products. The topic was discussed during a debate with the main actors of the supply chain: producers, users and recyclers, a role perfectly embodied by CONAI (National Packaging Consortium) and by its Giorgio Quagliuolo -president-, Paolo Glerean -member of the board of the association of Plastics Recyclers Europe and head of the RecyClass Platform-, and Paola Avogadro, Ferrero Global Packaging Design. Quagliuolo highlighted one of the key roles of CONAI: to promote and encourage communication with the citizen, an actor in the supply chain without whose commitment is needed for any environmental project. “Starting the virtuous re-circulation of packaging is first and foremost the responsibility of the citizen, who can do it simply recycling.” “It is an act that is only the beginning, and that alone is not enough. We need a system able of including local authorities that activate separate waste collection in a network of correct management towards recycling and recovery. CONAI represents this system. A recent study carried by the European Union shows that today, the Italian system is the most advanced

one to the recycling targets set for packaging in 2030. For us it is an extraordinary result. Moreover, the percentages of packaging recycling in Italy are close to 70%: in this, Italy is second only to Germany. But our goals are even more ambitious. Separate waste collection should grow in terms of quality and quanty, more investments and treatment plants and preparation for recycling are needed, and above all we must continue to promote innovation upstream: indeed about 80% of the impacts that a packaging will generate throughout its life cycle is determined in the design phase of a pack”. “As European plastic recyclers - said Paolo Glerean - we believe that plastic products, starting from packaging, should be designed considering their recyclability at the end of their life; this is a fundamental step that must then be accompanied by effective and efficient collection and selection systems that allow to obtain high purity materials which is the precondition to realize recycled plastics of a quality comparable to that of virgin plastics. We have launched the RecyClass Platform, that Ferrero has joined with enthusiasm, to standardize the guidelines on the design of plastic packaging and to base these guidelines on technicalscientific criteria.”. Paola Avogadro, Ferrero Global Packaging Design Manager said: “For years we have been using different materials selected for their specific characteristics depending on the individual product. Out of a total use of about 430,000 tons of packaging, 40% is completely recyclable glass, 40% is paper and board from a certified supply chain, completely recyclable, and the remaining 20% is plastic “. “At Ferrero we pay great attention to plastic but, as is tradition, we follow the” Ferrero Way “. No “comfortable” choices. We are reviewing and redesigning some packaging in order to ensure better circularity, but we want to do it well, starting from scientific data, analyzing the different options and experimenting with real recyclability through pilot studies conducted at recycling plants. The path must give life to sustainable projects in the long run in true Ferrero style”. “The basis of this process - concludes Paola Avogadro - is a strategy based on the 5Rs (Reduction, Removal, Recycling, Renewability, Reuse) that has gave us the opportunity us to save over 6,500 tons of rigid plastic in the last 5 years in Estathè packages, of pralines, nutella stoppers. We also introduced 90% of recycled material in packaging that do not come into direct contact with the product, saving another 10,000 tons of virgin material in 5 years.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

209


Machinery & Development

IMF: specialisti in macchine e impianti per la torrefazione del caffè IMF si occupa della produzione di macchine e componenti per tostatura, trattamento, stoccaggio e conservazione del caffè, sia verde che tostato

I

MF produce tostatrici e impianti completi per la torrefazione ed è ormai presente sia in Italia che all’estero con piena soddisfazione dei propri clienti. IMF si occupa infatti della produzione di macchine e componenti di grande qualità, con un occhio molto attento alla qualità della tostatura e al trattamento, stoccaggio e conservazione del caffè sia verde che tostato. Queste torrefattrici sono realizzate con i materiali della migliore qualità e software di gestione di ultima tecnologia, per produrre impianti affidabili e tostatrici durevoli nel tempo. Altre soluzioni innovative ed originali sono state sviluppate nella movimentazione e conservazione del prodotto. L’esperienza accumulata in tanti anni di lavoro nel settore è la più valida garanzia del buon esito dei lavori che le vengono affidati. La soddisfazione del cliente viene da noi tenuta nella massima considerazione. Presso lo stabilimento produttivo di Occhiobello, i tecnici e gli ingegneri della IMF hanno accumulato

complessivamente più di 50 anni di esperienza nella costruzione e progettazione di torrefattrici e impianti. Assieme ai 30 anni di esperienza nel caffè verde di Alessandro Garbin, CEO dal 2010, si è arricchita ulteriormente la consapevolezza e l’attenzione alla lavorazione della materia prima. Queste esperienze congiunte hanno permesso di arrivare ad una qualità di tostatura eccellente e di conseguenza ad una esaltazione delle qualità organolettiche di ciascun caffè in tazza. Ricerca & Sviluppo La continua ricerca e sviluppo si è concentrata sull’efficienza e ricerca della qualità di tostatura, portando alla creazione di tostatrici integrate (IMF), dove pellicoliere, bruciafumi, spietratrice e caricatore del caffè richiedono uno spazio operativo ridotto rispetto a torrefattrici convenzionali che utilizzano il sistema accessorio separatamente. Con queste macchine è possibile tostare tonnellate di caffè, ciclo dopo ciclo, e di contare comunque sulla costante ripetibilità di ciascun profilo di tostatura, indipendentemente dal fatto che sia la prima o l’ultima tostata del giorno. Il PLC touch-screen permette di controllare automaticamente ogni fase del processo di tostatura, dal caricamento silos del caffè verde alla torrefattrice, al ciclo di raffreddamento, spietratura, sino al carico ai silos del caffè tostato.

IMF: Specialists in coffee roasting machines and turnkey plants IMF produces machines and components for green and roasted coffee roasting, process, storage and preservation

I

MF is an agile and efficient company, versatile and technologically advanced, which has been manufacturing coffee roasters and complete coffee processing plants for many years. The company is now present worldwide with full satisfaction of its customers. IMF has developed a whole range of equipment which may be necessary to the roasting industry of small and large dimensions. IMF’s work team designs, design and manufactures high-quality coffee roasting machines and components with a special care from the roasting, handling, to the storage of green and roasted coffee beans. All roasters are made using the highest grade materials and latest technology management software to produce a reliable and durable roasters that will last for many years. Moreover, it also offers innovative solutions for the handling and the preservation of coffee beans. At their headquarters in Occhiobello, Italy, IMF engineers

have accumulated together more than 50 years of expertise in designing, and constructing roasters. Along with the 30 years’ experience in green coffee of Alessandro Garbin, CEO since 2010, it has been enhanced the knowledge and attention reserved to the coffee itself. All of IMF roasters, starting from the smallest to the largest, are equipped with original and exclusive equipment, which provides an excellent quality of roasting, consistency and exaltation of the flavor and the aroma of each cup of coffee. R&D The constant research and development focused on efficiency and pursuit of quality, led the company to the creation of IMF’s integrated roaster, chaff collector, afterburner, destoner and loader which requires less operating space compared to the conventional roasters using separated accessory systems. It is possible to roast tons of coffee, batch after batch, and still rely on even consistency of each roasting profile, regardless of whether it is the first or the last batch of the day. The touch-screen PLC automatically controls every stage of the roasting process from the loading operations of the green coffee beans in silos to the roasting, cooling, destoning stages, up to the final roasted coffee storage in silos.

Impianto completo a Dubai - Complete plant in Dubai

........................................................................................................................................................................................

210

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pav. 22 stand L38 M37


Machinery & Development

Sfogliatrici RONDO, studiate per semplificare il lavoro del pasticcere 2

3

1

Il lavoro, i risultati, la realizzazione, in poche parole, la vita, di un pasticcere dipendono in modo importante dalle attrezzature utilizzate nel suo lavoro quotidiano

R

ONDO da più di 70 anni progetta e realizza macchine in grado di rispettare la predetta filosofia. - affidabilità - semplicità di utilizzo e pulizia - precisione Poter contare su una sfogliatrice per laminare senza intoppi, con cura, e in tempi rapidi, rappresenta per il professionista un valore aggiunto che non ha prezzo, come recita un noto spot commerciale. Tutto questo sembrerebbe, appunto, una réclame pubblicitaria, se non trovasse effettivo e pratico riscontro in alcuni dettagli tecnici, che caratterizzano le sfogliatrici RONDO. Dettagli, dicevamo, ma in grado di produrre sostanza di risultati. Proviamo a citarne e descriverne brevemente qualcuno: Sistema adeguamento velocità SYNCHRO, brevetto RONDO (1). Le bande di pasta hanno la tendenza a fare onde, o di bloccarsi, o di strapparsi. È possibile risolvere questo problema utilizzando l’ingranaggio SYNCHRO presente nei modelli di sfogliatrici manuali MANOMAT e AUTOMAT.

RONDO dough sheeters - designed to simplify the pastry chef work

F

or more than 70 years, RONDO has been designing and manufacturing machines that comply with the above philosophy. - reliability - ease of use and cleaning - precision Being able to count on a sheeter to laminate smoothly, carefully and quickly, is for the professional priceless added value, as stated in a well-known commercial. All this would seem, in fact, an advertising claim, if it were not effective and practical in some technical

Abbassamento automatico dei cilindri (2) Presente su tutte le sfogliatrici elettroniche costituisce, invece, una soluzione di pregio sulla sfogliatrice manuale AUTOMAT, permettendo di ottenere omogeneità e perfezione dei pastelli, qualsiasi sia la manualità ed esperienza dell’operatore. Smontaggio e reinstallazione dei raschiatori (3) Tutti i modelli di sfogliatrici RONDO presentano un sistema rapido e semplice per lo smontaggio, la pulizia, e la reinstallazione dei raschiatori, senza utilizzo di utensili. La mancanza di spigoli o viti a vista dove lo sporco possa depositarsi è il secondo elemento che rende la macchina facilmente pulibile.

Inversione sicura (4) La pulizia delle fotocellule che controllano il movimento dei tappeti è il presupposto per il funzionamento delle sfogliatrici elettroniche. Le fotocellule RONDO sono pulite automaticamente ad ogni inversione di marcia. Facilità di programmazione (5) Il display di visualizzazione e il software di gestione delle sfogliatrici elettroniche RONDO garantiscono un utilizzo intuitivo, e la possibilità di correggere la routine di lavoro in tempo reale, in base ai diversi impasti e/o alle condizioni ambientali (temperature e umidità). Chi sceglie un’attrezzatura come “compagna” per il proprio lavoro quotidiano ha bisogno di questi dettagli. Ha bisogno di RONDO.

5 4

The work, the results, the realization, we could say the life, of a pastry chef heavily depend on the equipment used in his daily work details that characterize the RONDO sheeters. Details, we said, but able to produce substance of results. Let’s try to quote and briefly describe some of them: Synchro speed adjustment system: RONDO patent (1) The bands of pasta have the tendency to make waves, to block, or to tear. It is possible to solve this problem by using the SYNCHRO gear present in the MANOMAT and AUTOMAT manual sheeters models. Automatic cylinder loading (2) Present on all electronic sheeters, on the other hand, it is a valuable solution on the manual sheeter AUTOMAT too, allowing to obtain homogeneity and perfection of the crayons, whatever the manual skill and experience of the operator.

Scraper disassembly and reinstallation (3) All the models of RONDO sheeters have a quick and easy system for the disassembly, cleaning and reinstallation of the scrapers, without the use of tools. The lack of edges or visible screws where dirt can deposit, is the second element that makes the machine easily cleanable. Safe inversion (4) Cleaning the photocells that control the belt moving is the prerequisite for the operation of the electronic sheeters. The RONDO photocells are automatically cleaned each time there is a belt about-turn. Ease of programming (5) The display and the software for managing the RONDO electronic sheeters guarantee intuitive use and the possibility of correcting the working routine in real time, according to the different mixtures and/or to the environmental conditions (temperature and humidity). Those who choose equipment as their “companion” for their daily work need these details. They do need RONDO.

........................................................................................................................................................................................

212

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


RONDO dough sheeters, designed to simplify the pastry chef work. • Automatic cylinder loading • Scraper disassembly and reinstallation • Safe inversion • Ease of programming

RONDO Burgdorf AG - Heimiswilstrasse 42 - 3400 Burgdorf - Schweiz - info@rondo-online.com - www.rondo-online.com


Machinery & Development

Nasce Tp Food Group Il nuovo Gruppo, leader mondiale delle linee complete per la preparazione di alimenti e prodotti da forno che conta su un giro d’affari complessivo di 100 milioni, si è presentato a Las Vegas a IBIE 2019

F

lessibilità, innovazione tecnica, efficienza e una mission precisa: ascoltare il cliente con l’obiettivo di offrire soluzioni personalizzate e su misura. TP Food Group, nuovo leader mondiale delle linee per il food processing equipment e la produzione di prodotti da forno, nasce con questo obiettivo, reso possibile dall’integrazione di più aziende dalla forte vocazione internazionale, ciascuna con specifiche esperienze settoriali, in grado di progettare e realizzare impianti e linee per le diverse fasi di preparazione di alimenti e di prodotti da forno sia industriali che artigianali. Tecno Pool Spa, Gostol, Logiudice Forni Srl, Mimac Italia Srl, Mecateck Group Srl e Tecnofryer Slu sono le anime di questa nuova realtà, che conta un giro d’affari complessivo superiore ai 100 milioni di euro, otto unità produttive in quattro Paesi e oltre 500

dipendenti, con ulteriori ampliamenti e assunzioni già previste nei prossimi mesi. Realtà diverse accomunate dalla consapevolezza che le innovazioni migliori nascono solo unendo competenze e intuizioni, che in un mercato sempre più globale solo insieme si possono vincere le sfide più ambiziose. I pilastri sono gli stessi che hanno caratterizzato la crescita di ciascuna azienda negli ultimi decenni; flessibilità, affidabilità ed efficienza, innovazione, ascolto e attenzione al cliente, che si traduce nella progettazione e realizzazione di linee complete per la preparazione di alimenti che si adattano perfettamente alle sue esigenze. Create su misura, come un prodotto di alta sartoria. Lo stesso nome del gruppo è una scelta studiata: Tp è l’acronimo di “Total processing”, una sintesi che esprime una promessa, un insieme di valori intrinsechi all’azienda. È una sigla su cui si è costruito un segno distintivo forte, simbolo dell’identità del gruppo. “Tp Food Group proietta ciascuna azienda in una nuova dimensione”, afferma Michela Lago, amministratore delegato del gruppo, nel cui capitale è presente anche Xenon Private Equity VI. “D’ora in avanti – aggiunge la Sig.ra Lago - potremo fornire ai nostri clienti una gamma ancor più ampia di tecnologie per soddisfare qualsiasi esigenza produttiva. Questa aggregazione ci rende tutti più forti e, in un contesto di grande espansione internazionale per il nostro settore, ci fa prevedere ottimi risultati di crescita”.

Announcing Tp Food Group The new group, global leader in complete lines for the preparation of bakery foods and products, which has an overall turnover of €100 million, presented itself at IBIE 2019 in Las Vegas

F

lexibility, technical innovation, efficiency and a clear mission: listen to the customer with the goal of offering customised solutions. Tp Food Group, a new global leader in food processing equipment lines and bakery products, debuts with this objective, made possible by the conglomeration of multiple companies with a strong international vocation, each one with specific sector experience, capable of designing and manufacturing systems and lines for the various stages of preparation of bakery foods and products, both industrial and artisanal. Tecnopool S.p.A., Gostol-Gopan d.o.o., Logiudice Forni S.r.l., Mimac Italia S.r.l., Mecateck Group S.r.l.

and Tecnofryer S.L.U. form the core of this new reality, which counts an overall turnover exceeding 100 million euros, 8 production facilities in 4 countries and over 500 employees, with further expansions and new hires planned in the coming months. The above companies are different realities brought together by the awareness that the best innovations only emerge by uniting skills and intuitions, and that in an increasingly global market the most ambitious challenges can only be overcome by working together. The cornerstones are the same that have defined the growth of each company in recent decades: flexibility, reliability and efficiency, innovation, and customer care, which result in the design and manufacture of complete food processing lines that are perfectly suited to requirements; customised, like a highquality tailored product. The group’s name has been carefully chosen, with the acronym Tp standing for ‘Total processing’, a summary that expresses a promise, a set of values intrinsic to the company. It is an acronym on which a strong, distinctive sign has been built, symbolic of the identity of the group. “Tp Food Group projects each company into a new dimension,” says Michela Lago, managing director of the group, in which Xenon Private Equity VI has a shareholding. “From this point forward,” adds Lago, “we can offer our customers an even wider range of technologies to meet any production requirement. This conglomeration makes us all stronger, and in the context of great international expansion for our sector, we expect excellent results in terms of growth.”

........................................................................................................................................................................................

214

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Hall 2 Stand A032/B031


Machinery & Development

Oltre 45 anni di evoluzione tecnologica Sigma si conferma il punto di riferimento nella produzione degli impasti per l’artigianato evoluto e per la piccola media industria

S

igma continua la sua evoluzione tecnica e tecnologica per tutto il 2019 concentrandosi e impegnandosi nell’essere un punto di riferimento nella produzione degli impasti per l’artigianato evoluto e per la piccola media industria. Le soluzioni competitive e personalizzate per la lavorazione degli impasti sono ormai un’assodata competenza distintiva che Sigma offre a tutti i suoi clienti da oltre 45 anni. Tra le nuove soluzioni proposte è importante evidenziare la famiglia delle impastatrici a spirale Gold Line con scarico dal fondo, composta da 4 modelli di diversa taglia: 160-200-250-300 kg per singolo batch. Questa linea risponde alle più disparate esigenze di layout e di spazio, essendo utilizzabile in diverse soluzioni estremamente versatili. Tali macchine consentono lo scarico dell’impasto sia direttamente dentro vasche movibili sia su un nastro elevatore che può essere preceduto anche da una tramoggia porzionatrice per alimentare la spezzatrice di una o più linee di produzione. La trasmissione a cinghie con rinvio ed il motore che aziona la spirale, dimensionati con grande riserva di potenza, sono in grado di fornire tutta la coppia necessaria anche nelle situazioni più gravose. La vasca, la cui rotazione è garantita da un sistema a ingranaggio, è azionata

da una trasmissione con motoriduttore indipendente comandato da un inverter che ne consente la regolazione della velocità. Ad un sistema idraulico è affidato il compito di aprire e chiudere il fondo della vasca e la testa della macchina. La console di comando, dotata di un PLC è costituita da un pannello touch-screen che consente la memorizzazione di più ricette, la connessione con un eventuale sistema di dosaggio automatico degli ingredienti e la possibilità di attivare e disattivare l’utensile durante la fase di scarico per agevolare la fuoriuscita dell’impasto. Tale sistema è situato in

posizione comoda su di un pulpito esterno con il pulsante di emergenza e tutte le spie di segnalazione. L’apparecchiatura elettrica è situata nel medesimo box stagno, dotato di sistema di pressurizzazione antipolvere, risultato essere molto comodo per le ispezioni, per la manutenzione e per le ordinarie operazioni di pulizia. A richiesta possono essere forniti come optional: utensili speciali, sonda di temperatura per l’impasto, raschiatore per la vasca e un sistema di variazione controllata della velocità dell’utensile, nonché la versione completa in acciaio inossidabile.

More than 45 years of technological evolution Sigma stands out as a point of reference in dough production for big artisans and small- and medium-sized industries

S

igma continues its technical and technological evolution throughout 2019 focusing and engaging in its being a point of reference in dough production for big artisans and small- and medium-sized industries.

Customized and competitive solutions for mixing processes have become sound and distinguishing competence that Sigma has been offering its customers for more than 45 years. Among the new solutions, it is worth highlighting the family of spiral mixers Gold Line with bottom discharge, consisting of 4 models of different sizes: 160-200-250-300 kg per batch. This line meets diverse layout and space requirements, for it can be part of different highly versatile solutions. Such machines enable the dough discharge both directly inside the moving tanks and on a belt elevator that can also be preceded by a portioning hopper to feed the divider of one or more production lines. The double heavy-duty transmission and the motor that drives the spiral, dimensioned with large power reserve, can provide all the required torque

even in the most demanding situations. The bowl, whose rotation is guaranteed by a gear system, is driven by a transmission with independent, invertercontrolled motor which allows speed adjustment. A hydraulic system is responsible to open and close bowl bottom and machine head. The control console, equipped with a PLC, consists of a touch-screen panel that allows the storage of more recipes, the connection with a possible automatic ingredient dosage system, and to activate and deactivate the tool during the downloading process as to facilitate the release of the dough. This system is conveniently placed in an external box with emergency button and all warning lights. The electrical equipment is located in the same box, equipped with a dustproof pressurization system, thus resulting very convenient for inspection, maintenance and routine cleaning operations. On request, the following can be supplied as options: special tools, temperature probe for the dough, scraper for the tub, and a controlled tool speed variation system, as well as the full version in stainless steel.

........................................................................................................................................................................................

216

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Vibrovagli in serie e personalizzati

E

milos progetta nuovi sistemi atti a migliorare sempre più la selezione dei prodotti, progetta e crea vibrovagli idonei alla setacciatura di prodotti alimentari e non solo. Il sistema di setacciatura Emilos è coperto da brevetto; permette di ottenere sorprendenti prestazioni in termini di produttività. La qualità di questi prodotti è assolutamente made in Italy, ogni singolo macchinario viene interamente prodotto all’interno della loro officina. Emilos produce sia vibrovagli in serie, che vibrovagli personalizzati a seconda delle richieste dei singoli clienti. La dinamicità di Emilos permette un raffronto diretto e immediato con le problematiche del cliente; mettendo in campo prove di vagliatura specifiche Emilos garantisce sempre l’efficienza del vibrovaglio proposto. I vibrovagli Emilos sono progettati per lavorare in continuo 24 ore su 24. Si differenziano dai

La qualità dei vibrovagli Emilos è assolutamente made in Italy, ogni singolo macchinario viene interamente prodotto all’interno dell’officina consueti vibrovagli che si possono trovare in commercio proprio per la concezione costruttiva e per il motovibratore di cui sono dotati, che è a 3000 giri/min. anziché 1400 giri/min. come i vibrovagli standard. Le produzioni orarie che i vibrovagli Emilos sono in grado di affrontare sono nettamente superiori rispetto a quelle di ogni altro vibrovaglio attualmente in commercio. I vibrovagli Emilos sono dotati esclusivamente di motovibratori marca Emilos, concepiti per sprigionare un moto sussultorio, ondulatorio e rotatorio tale da mantenere pulita e disintasata la rete di filtrazione. In caso di setacciatura di prodotti particolarmente difficoltosi, Emilos installa sui propri vibrovagli sistemi di disintasamento rete, quali: vassoio forato corredato di sfere in gomma, vassoio forato corredato di cleaners, oppure l’innovativo sistema telaio portarete dotato di razze e piccolo motore pneumatico temporizzato. I vibrovagli Emilos sono dotati di un sistema di tensionamento rete pratico che rende auto-

nomo-indipendente l’utilizzatore finale. In caso di rottura della tela, il cliente non necessita dell’intervento del costruttore per ripristinare il telaio portarete. Con questo sistema, Emilos ha abbattuto costi d’acquisto e tempi d’attesa per interventi tecnici. I vibrovagli Emilos sono costruiti interamente in acciaio Inox AISI 304L (su richiesta acciaio Inox AISI 316), e possono essere dotati di una motorizzazione, sempre marcata Emilos, atta a supportare ambienti a rischio di esplosione; la certificazione ATEX di cui sono dotati questi motovibratori è: II 2GD EEx d IIB T4. Nella propria produzione Emilos vanta vibrovagli circolari da un minimo Ø di 450mm ad un massimo Ø di 1800mm; produce inoltre vibrovagli rettangolari per elevate portate orarie, e vibrovagli con motorizzazioni laterali anziché classiche sottostanti. Inoltre, Emilos produce magneti automatici e manuali. I vibrovagli Emilos, sono in grado di setacciare con qualsiasi genere di rete, dalla più fine, come ad esempio una luce/maglia 0,035mm, alla più grande. La manutenzione di cui necessitano i vibrovagli Emilos è estremamente ridotta, semplice ed economica. Nella vasta gamma dei vibrovagli Emilos troviamo setacciatrici sgrossanti e vibrovagli raffinatori, per ogni esigenza.

Standard and personalized vibrating screens Emilos vibrating screens quality is fully made in Italy and each machinery is entirely built in the company’s in-house factory

A

s well as designing new systems to further improve product sorting, Emilos also designs and builds vibrating screens for food and nonfood products. Emilos patented screening system enables getting outstanding performances in terms of productivity. Their quality is fully made in Italy and each machinery is entirely built in the company’s inhouse factory. Emilos produced both standard and personalized vibrating screens. Emilos’ dynamic attitude is for a direct and prompt action to solve customer’s problems, and through specific screening tests, Emilos can always guarantee the efficiency of the product it offers. Emilos vibrating screens are designed to work round the clock and stand out in the market for their structure and vibrating motor performing 3,000 revolution/min instead of standard 1,400.

Hourly production of Emilos vibrating screens is considerably higher than any other in the market today. Emilos vibrating screens are equipped only with Emilos vibrating motors, designed to create sussultatory, swaying and rotary motion as to keep filtration net clean and unplugged. In event of products particularly difficult to sieve, Emilos provides its vibrating screens with antiblinding systems, such as: perforated tray with rubber balls, perforated tray with cleaners, and innovative net-holding frame with spokes and smallsized timed pneumatic motor.

Emilos vibrating screens are provided with web tensioning system that helps end users to be self-sufficient. In event of mesh breakage, the customer does not need the manufacturer’s intervention to fix the net-holding frame. Thanks to this system, the company has been able to dramatically cut on purchase cost and time for technical intervention. Emilos vibrating screens are built fully in stainless steel AISI 304L (and upon request in stainless steel AISI 316) and can be provided with Emilos motor and can be installed in hazardous environments for they are ATEX certified: II 2GD EEx d IIB T4. Emilos’ production also includes circular vibrating screens from 450mm Ø min to 1800mm Ø max; it also produces rectangular vibrating screens for high hourly production and vibrating screens featuring side motorization instead. Noteworthy, Emilos also produces automatic and manual magnets. Emilos vibrating screens can sieve through any kind of mesh, from the thinnest – such as light/mesh 0,035mm, to the biggest. Emilos vibrating screen require little, simple and inexpensive maintenance. Emilos’ extensive range of vibrating screens also includes roughing sieving machine and refining vibrating screens, for any requirement.

........................................................................................................................................................................................

218

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 6 Stand E006


Machinery & Development

Linee di produzione interamente in acciaio inox Le linee di raffinazione a sfere sono un sistema semplice, economico e versatile per la produzione di creme da spalmare, creme da farcitura e ricopertura, paste di frutta secca, creme da gelateria, cioccolato e compound

D

al 1970 la CO.ME.T. di Alba produce macchine ed impianti per l’industria alimentare. Particolare attenzione è stata riposta nella progettazione e realizzazione di linee complete di raffinazione a sfere. Le linee di raffinazione a sfere sono un sistema semplice, economico e versatile per la produzione di creme da spalmare, creme da farcitura e ricopertura, paste di frutta secca, creme da gelateria, cioccolato e compound, nonché come aggiunta a creme commerciali per personalizzare il prodotto. Partendo da ricette con almeno un contenuto di materia grassa di almeno 30%, è possibile ottenere creme con una finezza micrometrica attorno ai 20 micron. Le linee di produzione CO.ME.T. sono realizzate interamente in acciaio inox ad alta resistenza all’usura e con taglie di produzione per una capacità lavorativa da 25 – 100 – 250 – 500 kg. Gli impianti possono avere una gestione manuale o automatica del processo (ad esclusione della macchina da 25 kg che esiste solo nella versione con carico direttamente in macchina senza serbatoio di premiscelazione). Le macchine sono dotate di serbatoio di premiscelazione, dove gli elementi base di ricetta vengono inseriti in quantità tale da avere più batch di lavorazione. In automatico, con comando da PLC, il corpo di raffinazione viene riempito e si avvia il ciclo di raffinazione che avrà durata variabile a seconda della tipologia di prodotto da raffinare e dalle caratteristiche degli elementi base di ricetta.

Il sistema software è in grado di eseguire più ricette, gestendo i parametri di tempo e temperatura di raffinazione. CO.ME.T. è in grado di realizzare linee complete di servizio all’impianto di raffinazione: lo stoccaggio delle materie prime, il loro trasporto e dosaggio, il trasporto e la gestione del prodotto raffinato. Il tutto gestito da apposito software. L’azienda dispone di un impianto pilota atto a eseguire prove di raffinazione su prodotti del cliente.

Production lines entirely in stainless steel The ball refining lines are a simple, economic and versatile system for the production of spreadable creams, filling and coating creams, dried fruit pastes, ice-cream, chocolate and compounds

S

ince 1970, the company CO.ME.T. in Alba has been producing machines and installations for food industry. Special attention has been dedicated to design and construction of complete lines for ball refining. The ball refining lines are a simple, economic and versatile system for the production of spreadable creams, filling and coating creams, dried fruit pastes, ice-cream, chocolate and compounds, as well as in addition to commercial creams to customize the product. Starting with recipes with fat content at least of 30%, it is possible to produce creams with micrometer fineness around 20 microns. The production lines CO.ME.T. are made entirely in stainless steel with high resistance to wear and tear and with production size for a working capacity of 25 – 100 – 250 – 500 kg.

The systems may have a manual or automated process managing (with the exception of the machine 25 kg which exists only in the version with loading directly into the machine without pre-mixing tank). The machines are equipped with a pre-mixing tank, where the basic elements of the recipe are loaded in such a quantity as to have more batches processing. In automatic, by PLC command, the refining body is filled and it is started the refining cycle, which will have duration variable according to the type of product to be refined and to the characteristics of the basic elements of the recipe. The software system is able to run multiple recipes, managing the parameters of time and temperature of refining. CO.ME.T. is able to produce complete lines at the service of the refining plant: storage of raw materials, their transport and dosage, as well as transport and managing of refined product. All the plant controlled by dedicated software. The company has a pilot plant available, fit to carry out refining tests on products of the customer.

........................................................................................................................................................................................

220

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Sfogliatrici versatili

Versatile sheeters

Le sfogliatici Z.matik possono essere fornite in vari modelli e la loro versatilità permette l’impiego in piccoli e medi laboratori

L

’azienda Z.matik vanta un’esperienza quarantennale nella produzione di macchine per panifici e pasticcerie, in particolare di sfogliatrici manuali, gruppi per croissant, tavoli da lavoro, planetarie, impastatrici e rulli di taglio in acciaio Aisi 304. Grazie alla scelta dei materiali più appropriati Z.matik garantisce robustezza e semplicità d’uso in ogni tipo di macchina. La funzionalità, la robustezza, la semplicità d’uso sono elementi essenziali delle macchine Sfogliatrici Z.matik, la cui versatilità permette l’impiego in piccoli e medi laboratori. I materiali impiegati e la minima manutenzione necessaria per un buon risultato fanno della sfogliatrice Z.matik un valido ed economico collaboratore. Le sfogliatici Z.matik possono essere fornite in vari modelli: da banco SF500BN, SF500BL (500x500, 500x750), con basamento SF500N, SF500L (500x750, 500x1000), SF600N, SF600L (600x1000, 600x1400) e SF600LT (600x1400 con stazione di taglio). L’azienda ha reso disponibile un nuovo optional, il rilevatore di spessore, che permette di calibrare l’abbassamento dei cilindri calibratori per controllare esattamente lo spessore della pasta. A completare la gamma di sofgliatrici troviamo la sfogliatrice automatica disponibile in tre versioni: SF6514A (650x1400 mm), SF6516A (650x1600 mm), SF6520A (650x2000 mm). Questa tipologia di macchina permette al cliente di scegliere la modalità di utilizzo (manuale, semiautomatico, automatico); essa conta anche la presenza di alcuni optional, tra cui la stazione di taglio, arrotolatore, sfarinatore, versione inox AISI 304. Il comodo pannello da 7” touch screen a colori consente di scegliere il sistema più adatto di lavorazione e memorizzare 100 ricette. D’altro canto l’avvolgitrice AVV.200 è stata progettata per poter essere affiancata a sfogliatrici, tavoli da lavoro e macchine per croissant per facilitare il lavoro di arrotolamento di croissant vuoti. Si tratta di una valida e veloce aiutante che sostituisce il lavoro manuale e permette di aumentare la capacità oraria. Essa viene data in dotazione con le macchine per croissant GC200 e GC400 oppure singolarmente. La planetaria Zeus è una macchina mescolatrice costruita interamente in metallo verniciato. Utensili e griglia sono in acciaio inox AISI 304, adatto al contatto alimentare. Solida e poco rumorosa è adatta ai piccoli e medi laboratori per la produzione di paste e creme di svariate tipologie, dolci o salate. La macchina è adatta all’emulsione, montatura, impasto e mescolazione. La capacità della vasca è di 40, 60 oppure 80 litri. Ogni modello è disponibile in due varianti: 3 velocità o con inverter. Il sollevamento della vasca può essere manuale o automatico. Facile da usare e da pulire, è dotata anche di piedini regolabili, nel caso in cui il piano sia irregolare. La planetaria rispetta le normative CE vigenti. Z.matik è certificata secondo il sistema di qualità TÜV SÜD - ISO 9001.

Z.matik sheeters are available in various models and their versatility makes them suitable for small- and medium-sized bakery and pastry shops

T

he company Z.matik boasts forty-year experience in the production of machinery for the bakery and pastry sectors, in particular of manual pastry machines, croissant pastry machines, working tables, planetary machines, mixing machines and cutting rolls, in stainless steel Aisi 304. Owing to accurate material selection, Z.matik guarantees sturdiness and user friendliness in every kind of machine it produces. Functionality, sturdiness and user-friendliness are essential elements in Z.matik sheeters, whose versatility makes them suitable for small- and medium-sized bakery and pastry shops. Materials used and minimum maintenance necessary for good results make Z.matik sheeter a sound and inexpensive collaborator. Z.matik sheeters are available in various models, from bench models SF500BN, SF500BL (500x500, 500x750), to models with basement SF500N, SF500L (500x750, 500x1000), as well as SF600N, SF600L (600x1000, 600x1400) and SF600LT (600x1400 featuring cutting unit). The company offers today the new thickness detector, the new optional that enables regulating the lowering of the calibrating cylinders to accurately measure dough thickness. The automatic sheeter that completes the range of sheeters is now available in three versions, such as: SF6514A (650x1400 mm), SF6516A (650x1600 mm) and SF6520A (650x2000 mm). This type of machine enables the customer to select the operation mode (manual, semiautomatic, automatic); it also features some optional elements, among which cutting station, curling unit, flour spreader, stainless steel 304 version. User fluently colour touch screen control panel of 7’’ size enables to select the most suitable processing system and store up to 100 recipes. On the other hand, the curling unit AVV.200 has been designed to operate with sheeters, benches and croissant processing units as to make the curling of empty croissants easier. That’s a reliable and fast help that replaces manual work and it also grants increased capacity per hour. It is provided with croissant machines GC200 and GC400, or as stand-alone machine. Zeus is a planetary mixer completely made of paint metal. Tools and grid are in stainless steel AISI 304, suitable for food contact. Solid and little noisy is suitable for small and medium-sized laboratories for the production of doughs and creams of various types, sweet or savoury. The machine is suitable emulsion, beating, kneading and mixing. The capacity of the tank is 40, 60 or 80 litres. Each model is available in two variants: 3-speeds or inverter. The lifting of the bowl can be manual or automatic. Easy to use and clean, it is also provided with adjustable feet, in the case where the floor is uneven. The planetary complies with current EC regulations. Z.matik is TÜV SÜD - ISO 9001 certified.

Nuovo optional / New optional Rilevatore spessore: Permette di calibrare precisamente l’abbassamento dei cilindri calibratori Thickness detector: It allows you to precisely check the decrease of calibrator

........................................................................................................................................................................................

222

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


SF 6514 A

Sfogliatrice Automatica Automatic Sheeter

SZ 500 N

Sfogliatrice Dough Sheeter

SZ 507 BL

Sfogliatrice da banco Bench Sheeter

SF 600 L

Sfogliatrice Dough Sheeter

Hall 6 Stand D20

TL300-I

Tavolo da lavoro modello TL300-I piĂš avvolgitrice singola per croissant modello AVV200 Working Table model TL300-I with croissant single curling machine Model AVV200

ZEUS 60/3 VE

Planetaria Zeus Planetary mixer Zeus

GC 2000

Gruppo automatico croissant Automatic croissant machine

Z.MATIK Srl Via Fiesso, 4 - 35020 Arre (PD) Italy Tel: +39 049 95 999 35 Fax: +39 049 95 014 82 www.zmatik.com - info@zmatik.com


Machinery & Development

Tekno Stamap, il nome della tecnologia made in Italy Tablette, la nuova sfogliatrice Tekno Stamap presenta design compatto ed estetica accattivante

U

na delle ultime creazioni di Tekno Stamap è l’impastatrice a braccia tuffanti, macchina dalla linea futuristica e al contempo funzionale; è l’ideale per impasti soffici come panettone, pandoro e focacce, nei quali i lieviti necessitano della corretta areazione per agire al meglio. Questa impastatrice è stata creata da zero tenendo ben presenti i problemi che da sempre affliggono questo tipo di macchinari, ed eliminandoli uno ad uno. L’impastatrice a braccia tuffanti Tekno Stamap ha una serie di peculiarità che la rendono eccezionalmente versatile, adattandosi a diversi tipi di impasti lievitati ad alta idratazione: • Possibilità di variare da 30 a 80 battute/minuto con variatore di velocità • Display digitale con comandi touch • Possibilità di memorizzare fino a 3 diversi cicli di lavoro, con differenti tempi di lavorazione • Fine corsa delle braccia sempre alla quota massima, per facilitare il prelievo del prodotto • Design degli utensili in acciaio inox è studiato appositamente per raccogliere fino a 2 kg di farina al minimo, quindi adatto anche per piccoli impasti, e per ossigenare in maniera ottimale l’impasto • Lunga vita della meccanica, e della macchina in generale, grazie alla testata in fusione con ingranaggi in bagno d’olio. La Tablette è la nuova macchina entrata nella famiglia di sfogliatrici della Tekno Stamap, che ha scelto questo nome giustamente per rievocare la compattezza e la praticità di questa piccola sfogliatrice. La più piccola della linea. Infatti, si è voluto creare una sfogliatrice adatta a spazi ristretti, molto pratica nell’utilizzo e facile da immagazzinare. La sua ergonomicità permette all’operatore di aprirla per l’utilizzo e rincompattarla e conservarla in luoghi ristretti, ottimizzando così l’area o zona di lavoro.

Tekno Stamap, the name of technology made in Italy Tablette, Tekno Stamap new sheeter features compact design and captivating aesthetics

Il concetto è il compact design. La macchina è ideale per ristoranti o hotel in cui chef, cuochi, pasticceri hanno bisogno di svolgere velocemente lavori di buona qualità e poi riposizionarla senza ingombri. Il joystick che permette lo spostamento a destra e a sinistra della pasta garantisce una certa agilità e destrezza nella lavorazione di tra i 5 e i 6 kg di pasta. I cilindri da 50 mm di diametro aiutano ad accelerare il processo di laminazione. La semplice meccanica ed elettronica, di qualità Italiana e certificate CE, offrono grande affidabilità nel tempo. L’estetica accattivante e la linea di un design made in Italy la rende in grado di stare anche in ambienti lavorativi di lusso e prestigio. La Tablette è una garanzia di successo per utilizzatori e dealers per la sua unicità e per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo.

O

ne of Tekno Stamap’s most recent creations is plunging arm mixer, featuring futuristic albeit functional design. It is ideal for soft dought such as panettone, pandono and focaccias, in which yeasts need correct areation. This mixer has been created from scratch keeping in mind the problems that traditionally affect this kind of machinery, to eliminate them all. Tekno Stamap plunging arm mixer features peculiarities that make it exceptionally versatile and suitable for diferent kinds of high-hydration leavened dough, as follows: - Possibility to vary 30 to 80 beat/min with speed variator, - Digital touch screen, - Possibility of storing up to 3 differnet work cycles, with different processing times, - The arms always stop in the upper position, which makes it easier for the operator to empty the bowl, - The design of stainless steel tools has been purposely studied to take up to 2 Kg flour minimum, and therefore for small dough, and to oxigenate the dough conveniently, - Extended life of mechanics and machine in general, thanks to cast head with oil bath gears. Tablette is Tekno Stamap new sheeter, aptly named to evoke compactness and practicality, the two main features of this machine. In fact, Tablette is the smallest of the line. The company has wanted to create a sheeter for small rooms, very user-friendly and easy to store. Its hergonomics allows the operator to open it and re-close it after use, and store it in narrow spaces, thus optimizing the work area. The concept is compact design. The machine, ideal for restaurants and hotel where chefs and bakers need working at their best, can be replaced in the storage room after use. The joystick which enables to move rightwards and leftwards the pasta sheet grants process agility and handiness with 5 to kg pasta. Cylinderes of 50 mm diameter help to speed up the lamination process. Simple mechanics and electronics, Italian quality and EC certified, offer high reliability over time. Engaging and Italian design make this machine suitable also for luxury and prestigious work environments. Tablette is guarantee of success to both users and dealers, for its uniqueness and excellent quality/price ratio.

........................................................................................................................................................................................

224

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

STA Impianti ad Host: innovativi per tradizione Fin dalla sua fondazione, STA IMPIANTI ha fatto dell’innovazione il proprio tratto distintivo, rispondendo alle richieste del mercato con una line up di soluzioni allo stato dell’arte della tecnologia

L

’azienda emiliana, specializzata nella progettazione, costruzione e commercializzazione di macchine e sistemi per la tostatura, prenderà parte alla fiera milanese, dal 18 al 22 ottobre presentandosi in una veste rinnovata, esponendo presso il proprio stand l’ultima nata nella famiglia delle torrefattrici compatte: RBL. In concomitanza alla fiera, verrà anche lanciato il nuovo portale on-line dell’azienda. Il nuovo cammino dell’azienda Fin dalla sua fondazione, oltre trent’anni fa, l’azienda ha fatto dell’innovazione il proprio tratto distintivo, rispondendo alle richieste del mercato con una line up di soluzioni allo stato dell’arte della tecnologia.

Una caratteristica che contraddistingue tutt’oggi l’azienda, che vanta un portafoglio in grado di rispondere perfettamente alle esigenze di torrefazioni piccole, medie e grandi. Nel corso della kermesse milanese, STA Impianti metterà in mostra RBL, l’ultima macchina sviluppata dal proprio engineering, unità pensata per piccoli lotti produttivi, laboratori o torrefattori che commercializzano Speciality Coffee. RBL è un perfetto esempio delle capacità dell’azienda di sviluppare soluzioni di grande precisione, dotate di una tecnologia che viene poi mutuata negli impianti a maggior capacità produttiva. L’unità, come le altre macchine STA, garantisce infatti un considerevole risparmio energetico ed un’elevata qualità del prodotto. Oltre ad RBL, STA porterà a Milano anche una macchina compatta per la tostatura. Sempre più fast moving Il recente processo di rinnovamento aziendale verrà anche testimoniato dal lancio del nuovo sito web, che si propone come una piattaforma dinamica e interattiva per restare in contatto con il mondo di STA impianti e tutto quanto vi ruota attorno: dallo sviluppo di sistemi sempre più a misura di mercato alle ultime informazioni dal mondo del caffè. L’azienda, forte della propria presenza in oltre 25 paesi extraeuropei, continua inoltre a investire fortemente nello

sviluppo di una rete commerciale in grado di coprire un mercato sempre più ampio, così da dare una risposta sempre più rapida alle esigenze globali. Tutto questo (e molto altro) aspetta i clienti e gli operatori del settore ad Host, presso il padiglione Pad. 22 - Stand T38 U37. Fondata nel 1988, STA IMPIANTI Srl è specializzata nella realizzazione e fornitura di macchine ed impianti per la torrefazione di caffè e affini. STA IMPIANTI grazie ad una continua ricerca di soluzioni originali di esclusiva concezione è sempre stata in grado di offrire macchine ed impianti innovativi, estremamente affidabili e realizzati nel rispetto di tutti i requisiti di ergonomia e funzionalità propri della sperimentazione ed esperienza più solida e qualificata di settore, oltre che a basso impatto ambientale ed alto risparmio energetico. STA IMPIANTI ha sempre mantenuto alto il livello della ricerca applicata costruendo prodotti innovativi che ne hanno fatto un chiaro riferimento nel panorama mondiale dei costruttori di settore, creando vantaggi competitivi per i propri clienti basati su un valore aggiunto: il contenuto tecnologico della produzione. STA è l’unica azienda del settore che ha ricevuto dal Miur, a partire dal 2004, la qualifica di “laboratorio di ricerca nazionale”.

........................................................................................................................................................................................

226

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

STA Impianti at Host: a tradition of innovation Since its foundation, innovation has been STA IMPIANTI’s distinctive feature, responding to market’s demand with a line-up of state of the art technological solutions

T

he Italian company, specialized in the designing, building and marketing of roasting systems and machines, will take part in the Milan trade fair, October 18-22, with a renewed look, showcasing in its stand the latest addition to the compact roasting machines family: RBL. At the same time, the company will also launch its new online portal. A new path for the company Since its foundation more than thirty years ago, innovation has been the company’s distinctive feature, responding to market demand with a line-up of state-of-the-art technological solutions. This is a unique characteristic that still sets the company apart - a company with a portfolio that can perfectly meet the needs of small, medium and big roasters. During the Milan event, STA Impianti will showcase RBL, the latest machine developed by its engineering team, a unit designed for small production batches, labs, or roasters that market Specialty Coffee. RBL is a perfect example of the company’s ability of developing precise solutions, with a technology that is then adopted by systems with a higher production capacity. The unit, just like the other STA machines, provides significant energy savings and a high product quality. In addition to the RBL, STA will also bring to Milan a compact roasting machine. Increasingly faster moving Another proof of the recent process of renewal the company has gone through will be the launch of the new website, conceived as a dynamic and interactive platform to stay in touch with the world of STA Impianti and everything around it: from the development of systems in line with market needs to the latest news from the coffee industry. The company, thanks to its presence in more than 25

countries outside Europe, continues to invest significantly in the development of a sales network capable of covering an increasingly wide market in order to quickly meet global demand. All this (and much more) awaits customers and industry operators at Host’s Hall 22 - Stand T38 U37 Established in 1988, STA IMPIANTI Srl is specialized in the manufacturing and supplying of machines and plants for the roasting of coffee and other products. Thanks to a never ending search for unique and exclusive solutions, STA IMPIANTI has always been able to offer machines and plants which are innovative, extremely reliable and built in accordance to all the ergonomic and functionality requirements developed on the basis of the most robust and qualified experience and testing in the industry, as well as boasting low environmental impact and high energy savings. STA IMPIANTI has always focused on research and development at the highest levels, manufacturing innovative products that have made the company into a major player among international manufacturers in the industry, offering a competitive advantage to its clients based on an added value: the technological content of its production. STA is the only company in the industry to have received, since 2004, the qualification of “national research laboratory” from the Italian Ministry of Education and University.

........................................................................................................................................................................................

228

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad. 6 stand D21


Machinery & Development

Sitec, il riferimento per timer e termoregolatori professionali Tutti i timer e i termoregolatori per forni e impastatrici Sitec hanno un grado di protezione sul frontale IP65 che garantisce una perfetta protezione da polveri e spruzzi di liquido

D

a oltre 20 anni Sitec rappresenta il partner ideale per l’offerta di timer e termoregolatori professionali destinati al settore panificazione e pasticceria. Maneggevoli (grazie alla ghiera grande ed ergonomica dal design rinnovato), pratici ed estremamente facili da utilizzare, i timer e termoregolatori Sitec per forni e impastatrici sono la soluzione professionale alle esigenze dei professionisti dei settori panificazione e dolciario, perché possono essere utilizzati con

la massima semplicità e affidabilità anche in ambienti particolarmente difficili. Multifunzione, predisposti per essere in regola per la certificazione UL e dotati di una funzione innovativa che consente un rapido cambio di marcia, i timer a ghiera per le impastatrici, i temporizzatori e i termoregolatori per forni civili e industriali Sitec sono disponibili in una varietà di modelli; vediamoli brevemente qui di seguito. I timer elettronici per impastatrici con impostazione a ghiera permettono una veloce e chiara impostazione del tempo per mezzo di una ghiera ergonomica facile da manovrare, anche se si indossano dei guanti. • Timer 72x72 (3 display e led rossi per la visualizzazione del tempo) • Timer 96x96 (4 display e led rossi per la visualizzazione del tempo) • Timer 72x144 (controllo di entrambi i tempi di ciclo; led e doppio display di visualizzazione)

NEWS Modulo di frenatura motori AC, in accordo con la normativa che entrerà presto in vigore. I timer elettronici per impastatrici Sitec possono essere forniti con un modulo elettronico per la frenatura del motore AC che permette la “decelerazione” controllata del motore, con regolazione della corrente e del tempo di frenatura. Timer e termoregolatori elettronici per forni con impostazione a ghiera consentono di controllare i tempi di cottura e di vapore e la temperatura dei forni. • Timer serie TFO (3 display e led rossi per la visualizzazione del tempo) • Termoregolatori serie TRG (Set point tramite ghiera trasparente) Tutti i timer e i termoregolatori per forni e impastatrici Sitec hanno un grado di protezione sul frontale IP65 che garantisce una perfetta protezione da polveri e spruzzi di liquido. www.sitecsrl.it/the-timer

Sitec, the reference for professional timers and temperature controllers All Sitec timers and temperature controllers for ovens and mixers feature IP65 protection degree that grants perfect protection from powders and liquid sprays

is highly handy even though operators wear gloves. • Timer 72x72 (3 displays and red led lights for time display) • Timer 96x96 (4 displays and red led lights for time display) • Timer 72x144 (control on both cycle times; led light and double display)

F

NEWS AC motor brake unit, in accordance with the regulations soon coming into force. Sitec electronic timers for mixers can be supplied with an electronic module for AC motor brake, which allows controlled engine “deceleration”, with power adjustment, and braking time. Timers and electronic ring temperature controllers for ovens enable controlling cooking and steam time, and temperature in the oven. • Timer, Series TFO (3 displays and red led lights for time display) • Temperature controllers, Series TRG (set point through transparent ring) All Sitec timers and temperature controllers for ovens and mixers feature IP65 protection degree that grants perfect protection from powders and liquid sprays. www.sitecsrl.it/the-timer

or more than 20 years, Sitec has been the ideal partner for professional timers and temperature controllers for the bakery and confectionery sector. Handy (thanks to a big and ergonomic ring featuring renewed design), practical and highly user friendly, Sitec timers and temperature controllers for ovens and mixers stand out as the professional solution that meets bakery and confectionery professional requirements, since they can be highly user friendly and reliable also in particularly difficult environments. Multifunction, set to comply with UL certification, and provided with the innovative fast gear change function, Sitec offers a comprehensive range of ring timers for mixers, timers, and temperature controllers for civil and industrial furnaces, as follows: Electronic ring timers for mixers enable fast and clear time setting by means of an ergonomic ring that

........................................................................................................................................................................................

230

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

La migliore consulenza per le giuste soluzioni

Z

anin f.lli Srl, eccellenza italiana sinonimo di qualità, avanguardia, ricerca e personalizzazione, è specializzata in malterie per cereali, silos di miscelazione farine, pulitori a setacci INOX a doppia aspirazione per uso alimentare, sistemi di filtraggio dell’aria, Dust Stop - la tramoggia brevettata Zanin per carico prodotto senza dispersione di polvere, come anche pulitori a tamburo, pulitori a setacci a doppia aspirazione per cereali, linee di selezione, essiccatoi e sistemi di refrigerazione. Nel campo industriale Zanin f.lli è specializzata in movimentazione e stoccaggio di fertilizzanti, progetta e produce Coating Drums, è esperta nella pulitura e trasporto durante le fasi di sbarco ferroviario e sbarco da nave, progetta e produce tramogge portuali, trasportatori a nastro, a catena e grandi elevatori a tazze. Fondata nel 1956 e da allora sempre attenta alle richieste del mercato, Zanin F.lli è pronta ad offrire la migliore consulenza per identificare le giuste soluzioni.

The best advice for the right solutions

Z

anin Flli Srl, Italian excellence synonymous with quality, avantgarde, research and personalization, specializing in cereal malthouses, flour mixing silos, double-aspiration, stainless steel sieve cleaners for food use, air filtering systems, Dust Stop – Zanin patented hopper for product loading with no powder dispersion, as well as drum cleaners, cereal doubleaspiration sieve cleaners, sorting lines, dryers and refrigeration systems. In the industrial sector, Zanin f.lli specializes in fertilizer handling and storage, Coating Drums design and production, cleaning and transport in rail and ship unloading, port hopper design and production, belt and chain conveyors, and big bucket elevators. Established in 1956 and always attentive to market

Fondata nel 1956 e da allora sempre attenta alle richieste del mercato, Zanin F.lli è pronta ad offrire la migliore consulenza per identificare le giuste soluzioni Malteria L’arte della maltazione non è più dei grandi produttori industriali, infatti da oggi grazie a Zanin f.lli srl è possibile produrre eccellenze in lotti da minimo 500 kg. 60 anni di esperienza nell’essiccazione e nella movimentazione dell’aria soddisfano l’esigenza di produrre grandi varietà di malti e ottenere così farine speciali, nuove basi per prodotti da forno, preparati per intolleranti nonché i malti per birrifici o distillatori. Nell’ambito delle farine, Zanin f.lli srl ha messo a punto un sistema che riceve, pesa e miscela omogeneamente le differenti farine per permettere agli utilizzatori di garantire prodotti sempre migliori e ricette personalizzabili. Con un processo produttivo certificato ISO 9001 TÜV SÜD, Zanin f.lli fornisce macchine e impianti di qualità, ideati con i migliori programmi di grafica 3D, creati, testati e prodotti nelle loro officine. Zanin f.lli srl è anche qualità dell’ambiente, le macchine sono studiate per ridurre i consumi elettrici, ridurre i consumi dei combustibili ed eliminare le impurità nell’aria. Dust Stop è il fiore all’occhiello di questa visione del mondo più ecosostenibile, un sistema brevettato che non disperde polvere nell’ambiente durante le delicate fasi di scarico del prodotto.

Established in 1956 and always attentive to market demand, Zanin f.lli provides its best advice to find the right solutions

demand, Zanin f.lli provides its best advice to find the right solutions. Malting Malting work is no longer privilege of big-size industrial producers; in fact, thanks to Zanin f.lli, today it is possible to produce excellence in batches of 500 kg max. 60-year experience in drying and air handling meets the requirement of producing large variety of malt and producing special flour, new bases for bakery products, mixes for intolerant people, and malts for breweries and distillers. As far as flour is concerned, Zanin f.lli has developed a system that receives, weighs and homogeneously mixes the various types of flour as to enable users to always grant far better products and customizable recipes. Thanks to an ISO 9001 TÜV SÜD certified production process, Zanin f.lli supplied quality machines and plants designed by means of the

• Settore food Impianti di malterie dei cereali - Impianti di trattamento, miscelazione e pesatura farine - Macchine INOX per trattamento dei prodotti a uso umano • Settore Agro-Industriale Pulitura – Essiccazione – Meccanizzazione Stoccaggio e ventilazione - Soluzioni personalizzate Accessori e componenti - Soluzioni chiavi in mano • Settore Industriale Impianti di trattamento fertilizzanti, cereali e minerali - Logistica e trasporto intermodale per strutture portuali, ferroviarie - Impianti personalizzati per scarico di navi e treni - Elevatori a tazze, con portate fino a 650 t/h - Trasportatori a nastro e catena, con portate fino a 1000 t/h - Tramogge semoventi autofiltranti - Drum Coating - Prepulitura per sbarco da nave, da 1000 t/h - Impianto di ricezione con carico rapido e trasportatore per invio a magazzino.

best 3D graphic programmes, created, tested and produced in its warehouses. Zanin f.lli is also environmentally friendly and its machines are studied to reduce energy and fuel consumption, and to eliminate air impurity. Dust Stop is flagship of the company’s vision of an eco-friendlier world, a patented system that does not disperse powder in the environment during any product unloading operation. • Food sector Cereal malting systems – Flour treating, mixing and weighing systems – Stainless steel machines for product treatment for human use • Agro-industrial sector Cleaning – Dying – Mechanization – Storage and ventilation – Customized solutions – Accessories and components – Turnkey solutions • Industrial sector Fertilizer, cereal and mineral treatment systems – Logistics and intermodal transport for port and rain structures – Personalized plants for ship and train unloading – Bucket elevators, with capacity up to 650 t/h – Belt and chain conveyors, with capacity up to 1000 t/h – Self-propelled and self-filtering hoppers – Drum Coating – Pre-cleaning for ship unloading, from 1000 t/h – Receiving system with fast loading, and conveyor for transport to the warehouse.

........................................................................................................................................................................................

232

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Processi di pastorizzazione, raffreddamento e surgelazione

L

’esperienza ha portato SARP a specializzarsi sulle varie tecniche di trattamento e di processo dei prodotti alimentari, in particolare nei processi che coinvolgono la pastorizzazione, il raffreddamento e la surgelazione degli alimenti. Di solito, ogni prodotto alimentare subisce un processo di deterioramento nel tempo. Oggi, l’obiettivo principale è quello di ottenere un prodotto che resista alle alterazioni nel miglior modo possibile, che mantenga intatte o quasi le sue qualità organolettiche. Sarp e il suo bagaglio di conoscenze tecnologiche industriali svolgono un ruolo importante soprattutto sulle tecniche di processo adottate per proteggere gli alimenti. Sarp è specializzata nella pastorizzazione, con sistemi di trasporto a spirale o attraverso tunnel, che consiste nel trattamento di eliminazione dei principali agenti patogeni dai prodotti alimentari e che riduce in parte la flora microbica rimanente, mantenendo inalterate le caratteristiche organolettiche e la composizione fisico-chimica. Questo tipo di trattamento può essere applicato sia ai prodotti sfusi che al prodotto confezionato. È in grado di raggiungere +100° C e il tempo per il processo dipende dagli obiettivi e dalle esigenze del cliente, ma soprattutto dalle caratteristiche del prodotto in questione.

Sarp sviluppa nastri trasportatori a spirale o tunnel lineari cercando di soddisfare sia basse che elevate produzioni orarie. Ogni sistema è completamente automatico e studiato per evitare perdite di produzione e per garantire il trattamento perfetto dei prodotti. Le soluzioni sono versatili e flessibili per tutte le tue esigenze, considerando ogni dettaglio, il progetto viene di volta in volta studiato su misura. Ingresso, uscita, altezza, larghezza, ... tutto è personalizzato sia che si tratti di torri a spirale sia di tunnel lineari a piani. I processi di raffreddamento o surgelazione di Sarp sono solitamente combinati con il trattamento di pastorizzazione e consistono nell’aggiunta di uno o più trasportatori a spirale che possono lavorare a temperatura ambiente o all’interno di una camera isolata che consente di raggiungere temperature fino a -40° C. Ancora una volta, le tipologie di macchine impiegate, i tempi e le temperature dipendono dalle esigenze del cliente e sono personalizzate. Con i sistemi Sarp è possibile ottenere una straordinaria resa produttiva al minuto, guidando i prodotti durante l’intero processo. Inoltre, possiamo facilmente adattarci ai piccoli lotti di produzione. La linea può prevedere il mantenimento della posizione del prodotto per tutta la durata del trattamento. Un dispositivo di accumulo automatico evita le perdite e

qualsiasi interruzione consentendo un ciclo di produzione continuo. L’alto livello di efficienza e automazione aumenta la produttività e riduce i costi. Prossimi appuntamenti Agroprodmash - Mosca, Russia - 7-11 ottobre 2019 Forum - Stand N. FF056 CibusTec – Parma - 22-25 ottobre 2019 Hall 5 Booth N. C029 Gulfood Manufacturing – Dubai, UAE - 29-31 ottobre 2019 Hall 6 - Block 09 Progetto Sarp Fabbrica Aperta Luglio 2019 fino a giugno 2020 Vieni a visitare la fabbrica Sarp e a vedere i suoi impianti in costruzione, condividi le tue idee con loro.

Pasteurizing, cooling and freezing processes

S

arp’s experience leads it to focus and develop knowledge in various treatment techniques for products processes, particularly in processes involving the pasteurizing, cooling and freezing treatments of food products. Usually, every food product gets a process of deterioration over time. Today, the main objective is to obtain a product that resists to the alterations in the best possible way, that is keeping intact or almost, its organoleptic qualities: smell, taste, consistency and color.

Sarp and its industrial technology plays an important role especially about the process techniques adopted to protect food. We must consider that the preservation of food by heating has assumed considerable importance in the sector of the production of food, if we take into consideration the effect that high temperatures has on the microbial flora of any product. Sarp is specialized in pasteurizing spiral conveyor systems and tunnels, that consists in the treatment that eliminates the main pathogens from foodstuff, keeping the organoleptic characteristics unchanged. This type of treatment can be applied both to the loose products and to the packed product. We can reach +100° C and the time for the process depends on the objectives and needs of the customer, but above all on the characteristics of the product in question. Sarp can develop spiral belt conveyors or linear tunnel to fulfill from low to high hourly production. Every system is completely automatic, and they are studied to avoid production losses and to grant the perfect treatment for the products. Sarp realizes versatile and flexible solutions for all your needs: considering the volume and weight of the food the line is custom-made. Entrance, exit, height, width, … everything is personalized even if we are speaking about spiral conveyors or linear tunnel with layers. Each time, Sarp considers the available space, the production qualities required and the results before developing a project.

Sarp cooling or freezing processes are usually combined with pasteurization treatment and consist in adding one or more spiral conveyors that can work in environment temperature or inside an insulated chamber that allows reaching temperatures up to -40° C. Again, the machine, time and temperature depend on customer needs and are customized. With Sarp systems you can reach extraordinary output per minute, guiding your products during whole process, as well as it could be arranged for a low production capacity, for small production line batches. Your packages could be aligned and conveyed, always maintaining the same position. A buffering device avoids products’ losses and any interruption enabling you a continuous production cycle. High level of efficiency and automation increase your productivity and decrease your costs. Next events: Agroprodmash - Moscow, Russia - 7–11 October, 2019 Forum Booth N. FF056 CibusTec - Parma, Italy - 22-25 October, 2019 Hall 5 - Booth N. C029 Gulfood Manufacturing – Dubai, UAE - 29-31 October, 2019 Hall 6 - Block 09 Project Sarp Open Factory July 2019 to June 2020 Come and visit Sarp headquarters, see its projects in progress and share your thoughts with them.

........................................................................................................................................................................................

234

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 5 Stand C029


Brilla l’export Asiago DOP: + 6,4%

O

ttimi risultati, nei primi quattro mesi del 2019, per l’export dell’Asiago DOP che cresce, rispetto agli stessi mesi del 2018, del 6,4% confermando il primato degli Stati Uniti e segnando buone performace nel Regno Unito, in Messico e Brasile. Prospettive positive si aprono a Singapore, dopo l’inserimento della tipicità veneto-trentina tra le denominazioni d’origine riconosciute nell’accordo tra la UE e il Paese. Da gennaio ad aprile 2019, le esportazioni di Asiago DOP negli Stati Uniti raggiungono una crescita del 34,7% a quantità e un aumento del prezzo medio del 2,2%. A contribuire al risultato, anche il progetto triennale europeo “Uncommon Flavors of Europe” coi Consorzi di Tutela Speck Alto Adige e Pecorino Romano. Il piano punta a rafforzare la riconoscibilità, da parte del consumatore, delle caratteristiche distintive del prodotto d’origine, in contrapposizione con quelli denominati “comuni”, ovvero generici. Il progetto ha confermato il grande interesse per il cibo testimone di una storia autentica e tradizione millenaria che contraddistingue l’Asiago DOP. Anche nel Regno Unito sono stati raggiunti risultati positivi: l’export cresce del 17% in quantità e del 15% a valore mentre ottime prospettive si aprono a Singapore, dopo l’inserimento dell’Asiago DOP tra le denominazioni d’origine riconosciute nell’accordo tra la UE e il Paese. Un successo degno di nota è quello del Messico. Qui, la pluriennale azione proattiva del Consorzio unita alla piena tutela nell’ambito degli accordi internazionali, ha messo a segno un +162% a quantità. Confermano la vitalità del continente americano anche i buoni risultati del Brasile, nazione a forte presenza di oriundi italiani, dove l’aumento è stato del 25% a quantità e del 6,3% a volume, risultato che dimostra lo stretto legame tra tradizione, tutela e promozione. “Le performance dei primi mesi del 2019 – afferma il Presidente del Consorzio, Fiorenzo Rigoni – testimoniano l’efficacia del ruolo dinamico del Consorzio e dei soci che sono impegnati a cogliere le opportunità ovunque esse siano”.

The Asiago DOP export shines: + 6.4%

I

n the first four months of 2019, the export of Asiago DOP grew by 6.4% compared to the same months of 2018. It show excellent results confirming the primacy of the United States and marking good performances in the United Kingdom, Mexico and Brazil. Positive perspectives open up in Singapore, after the inclusion of the Veneto-Trentino typicality among the denominations of origin recognized in the agreement between the EU and the country. From January to April 2019, Asiago DOP exports to the United States has grown of 34.7% in quantity and an average price increase of 2.2%. The three-year European project “Uncommon Flavors of Europe” with the Speck Alto Adige and Pecorino Romano Protection Consortia will also contribute to the result. The plan aims to reinforce the recognizability by the consumer of the distinctive features of the original product, as opposed to those called “common”, or generic. The project confirmed the great interest in food as a witness to an authentic history and millenary tradition that distinguishes the Asiago DOP. Positive results were also achieved in the United Kingdom: exports grew by 17% in quantity and 15% in value while excellent prospects opened in Singapore, after the inclusion of Asiago DOP among the denominations of origin recognized in the agreement between the EU and the country. A noteworthy success is the one of Mexico. Here, the multi-year proactive action of the Consortium combined with full protection in the context of international agreements, has achieved a + 162% in quantity. The good results of Brazil, a nation with a strong presence of Italian citizens, confirmed the vitality of the American continent, where the increase was 25% in quantity and 6.3% in volume, a result that demonstrates the close link between tradition, protection and promotion. “The performances of the first months of 2019 - says the President of the Consortium, Fiorenzo Rigoni - testify to the effectiveness of the dynamic role of the Consortium and of the partners who are committed to seizing opportunities wherever they are“.


Machinery & Development

Una nuova sede produttiva per le soluzioni R+W A Wörth am Main, lungo le rive del Meno, nasce la nuova sede di R+W: nuovi spazi moderni e funzionali dedicati all’amministrazione e alla produzione

A

poche centinaia di metri dall’attuale sede, R+W ha acquistato un’area di circa 6.500 metri quadri nella zona industriale di Weidenhecken. La nuova sede di R+W che sorgerà in quest’area avrà 2.500 metri quadri dedicati alla produzione e 1.000 mq di uffici. “La nuova sede ci fornirà condizioni ideali per crescere, grazie alle maggiori dimensioni e alle caratteristiche progettuali, sviluppate in modo specifico per le nostre esigenze. La nostra capacità produttiva potrà crescere rapidamente in modo significativo, un’espansione che si è resa necessaria a seguito della forte crescita registrata negli ultimi anni”, spiega il direttore commerciale Frank Kronmüller. La fase progettuale si è completata e i permessi sono stati richiesti. L’azienda Goldbeck GmbH si è aggiudicata il ruolo di general contractor per la costruzione: grazie alla considerevole esperienza di questo operatore nel settore degli edifici industriali e destinati a uffici, è stata concordata una tabella di marcia molto ambiziosa che porterà l’edificio a essere completato un anno dopo l’inizio dei lavori. Lo spostamento è stato progettato in accordo con la casa madre Poppe + Potthoff GmbH, che ha sede a Werther, in Vestfalia. Con un investimento totale di oltre 8 milioni di euro, il gruppo a gestione familiare mostra un chiaro impegno nei confronti della regione e dei dipendenti di R+W. L’industria meccanica è in forte espansione, quindi la strada è segnata e va

nella direzione di un’ulteriore crescita. Oltre a investire in nuovi uffici, spazi produttivi e impianti, R+W sta espandendo il proprio organico in Germania e sui mercati internazionali e investendo nello sviluppo dei prodotti. Una sede su misura per le necessità dell’azienda Il quartier generale attuale a Klingenberg am Main è ormai troppo piccolo, nonostante l’aggiunta di spazi produttivi e uffici presi in affitto. “Il nuovo edificio ci permetterà di creare processi e strutture su misura per le nostre esigenze. Accorpare le unità produttive e far crescere contestualmente il parco macchinari aiuta a ottimizzare il flusso dei materiali. Questo ci permetterà di aumentare efficienza e produzione in modo significativo,” spiega Holger Vogt, Responsabile delle Operazioni. “Allo stesso tempo, offriremo un luogo di lavoro attraente e servizi efficienti ai dipendenti, senza che debbano sobbarcarsi lunghe trasferte in più, considerando la vicinanza con la precedente sede.” L’attenzione ai dipendenti è centrale: l’azienda prenderà in maggior considerazione gli aspetti ergonomici delle nuove postazioni e ottimizzerà la sicurezza sul lavoro, aumentando così l’investimento nella salute di tutti i dipendenti. La nuova sede aiuterà R+W a implementare obiettivi strategici e rispondere alla crescente domanda per i propri prodotti e servizi, rimanendo una delle principali aziende produttrici di giunti industriali e di precisione e rafforzando ulteriormente la presenza sul territorio. Prodotti su misura per le esigenze dei clienti Se la sede di Wörth am Main è stata studiata con in mente le specifiche necessità aziendali, i prodotti che verranno creati nei nuovi reparti saranno sempre più spesso progettati ad hoc per le esigenze delle aziende clienti: l’importanza delle soluzioni su misura rispetto ai prodotti standard continua infatti a crescere. La gamma R+W comprende una notevole quantità di prodotti molto performanti che forniscono opzioni e caratteristiche adatte alla maggior parte delle appli-

cazioni in materia di trasmissioni di potenza. Ma l’offerta di R+W va oltre. Gli operatori di tutti i settori industriali concordano sulla crescente importanza delle soluzioni customizzate. Lo sviluppo di queste soluzioni è quindi diventato un aspetto quotidiano dell’attività per i produttori di componenti. Maggiore è la specificità del giunto per una particolare applicazione, più contribuisce all’efficienza e sicurezza dei processi produttivi. L’importante per il cliente è che il giunto selezionato abbia le caratteristiche progettuali giuste per la sua applicazione e che offra una trasmissione, o limitazione, del rapporto di coppia affidabile e precisa. Per questo i giunti sono sempre più spesso realizzati su misura in base alle specifiche dei clienti. Sono disponibili con diverse configurazioni: bilanciati (statici o dinamici), con flange di assemblaggio o montaggio con calettatura, con mozzi di serraggio, saldati (per valori di coppia alti o temperature elevate) e altro ancora. In altri casi si arriva alla configurazione su misura semplicemente combinando fra loro prodotti standard esistenti. Detto con le parole di Hermann Hesse, “ Affinché si realizzi il possibile, si deve sempre tentare l’impossibile”; per questo sviluppare soluzioni su misura è fondamentale per un produttore di giunti esperto come R+W. R+W Italia si propone sul mercato come partner ideale per la fornitura di giunti, alberi di trasmissione e limitatori di coppia standard e speciali, sviluppati su specifica richiesta del cliente. L’azienda mette inoltre la propria esperienza e competenza a disposizione dei progettisti per studiare le esigenze e identificare il giunto ideale per ogni applicazione fra una gamma di soluzioni costantemente aggiornata e sempre all’avanguardia: potrete contare su #progettiSicuri con R+W. Per saperne di più, iscriviti alla newsletter R+W e gli aggiornamenti ti arriveranno direttamente nella tua casella di posta. #restaconnesso con R+W.

L’ampia gamma dei giunti R+W The wide range of R+W’s couplings

........................................................................................................................................................................................

238

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

A new production facility for R+W solutions Along the banks of the Main river, in Wörth am Main, new headquarters are being built for R+W: new modern and functional areas dedicated to administration and to production

J

ust a few hundred metres away from the current headquarters, R+W purchased an area of about 6,500 square metres in the Weidenhecken industrial estate. The new R+W headquarters which will be built here will include 2,500 square metres dedicated to production and 1,000 square metres of office space. “The planned building will offer us ideal growth conditions due to its size and the fact that it is tailored to our needs. This will enable us to significantly increase our capacities quickly, which has become necessary due to our strong growth in recent years”, Vice President Frank Kronmüller explains. The design planning for the building is complete and the building application has been submitted. Goldbeck GmbH has already been commissioned as the general contractor for construction. Thanks to Goldbeck’s considerable experience with industrial and office buildings, a very ambitious timetable was agreed upon, which will lead the new premises to be ready one year after the beginning of construction works. The new location was selected in close consultation with the parent company, Poppe + Potthoff GmbH from Werther, Westphalia, Germany. With the total investment of over 8 million euros, the family-run corporate group is making a clear commitment to the location and R+W employees. The mechanical engineering industry is booming, so our way forward is clear – towards further growth. In addition to investing in the new office and production space as well as equipment, R+W is expanding its German and international teams and investing in product development.

Headquarters made to measure for the company’s requirements The existing R+W headquarters in Klingenberg am Main have become too small, despite additional leased production and office space. “The new building will allow us to optimally tailor processes and structures to our needs. By deliberately bringing the sites together and simultaneously adding to the existing production equipment, we can optimize the flow of material. This will allow us to significantly increase our efficiency and output,” says Holger Vogt, Head of Operations. “At the same time, we will offer attractive workplaces and facilities to R+W employees – without a long commute due to the proximity of the current location.” Employees in focus – the SME will take ergonomic aspects into greater consideration at the new workplaces and optimize occupational safety, thus increasing investment into the health of every employee. The new headquarters will help R+W to implement its strategic goals and respond to growing demand. R+W will thus remain one of the leading manufacturers of industry and precision couplings and strengthening its presence in the area. Products tailored to customers’ requirements Just like the new headquarters in Wörth am Main have been designed keeping in mind the specific requirements of the company, the products created in the new facility will be increasingly often tailored to customers’ demands: the importance of made-to-measure solutions with respect to standard products is continuously on the increase. R+W has a very comprehensive, high performance product portfolio that offers appropriate coupling designs and options for most applications. But that’s not all the company has to offer. Professionals in any industry agree that customization is vital. Consequently, developing customized solutions has now become part of everyday life for coupling manufacturers. The more tailored a coupling becomes for a particular application, the better it can contribute to safe and efficient processes when used in the field. What remains important to every customer is that the selected coupling is the optimal design for the application and offers reliable and precise torque transmission or limitation. As a result, couplings are often customized to customer specifications. They are available in various configurations: balanced (static or dynamic), flange mounting, keyway mounting, clamping hubs, welded (for high torque or high temperatures), and many more. In many cases, the custom design simply incorporates two existing standard products. In the words of Hermann Hesse, “To achieve the possible, you must attempt the impossible”. Developing custom solutions is thus of utmost importance to the coupling experts of R+W. R+W Italia is an ideal business partner supplying couplings, line shafts and torque limiters, both standard versions and special solutions developed upon clients’ specific requests. The company also offers its experience and knowledge to designers to study their requirements and to identify the most appropriate coupling for every application from the constantly updated range of cutting-edge solutions: you can count on R+W to complete faultless designs. For additional information… look no further: register for R+W’s newsletter and receive all the most interesting news concerning couplings.

In alto: Versione su misura di un giunto di sicurezza per un’applicazione nell’industria pesante Above: Customized version of a safety coupling for a heavy duty industrial application In basso: L’inizio dei lavori di costruzione della nuova sede R+W a Wörth am Main Below: The start of construction works at the new R+W headquarters in Wörth am Main

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

239


Machinery & Development

Alba & Teknoservice, un’azienda performante e moderna La vostra fantasia e l’esperienza di Alba & Teknoservice vi permetteranno di realizzare dei prodotti nuovi e personalizzati da promuovere in un mercato sempre alla continua ricerca di novità

A

LBA Line e PETITE Line sono banchi di lavoro personalizzabili, pensati per un utilizzo semplice ed efficace, un’alta resa produttiva, un rapido cambio formato, una semplice sanificazione: tutte caratteristiche indispensabili in un’azienda performante e moderna. ALBA Line produce completamente in automatico o in semiautomatico i più svariati prodotti, quali panzerotti, fagottini, strudel, flauti, olandesine, vol au vent, ventagli e molto altro. ALBA Line presenta un’innovativa stazione di taglio con controllo pressione pneumatico, un sistema rapido di aggancio accessori, una serie di pompe e dosatori adatti ad ogni tipo di ripieno, svariati accessori di decorazione e formatura applicabili su qualsiasi tipo di linea, soluzioni per integliare automaticamente, caricare carrelli, lievitatori o surgelatori in linea; il tutto controllato da PLC con touch screen dalle grandi capacità di memorizzazione, visualizzazione e programmazione. La vasta gamma di accessori disponibili consente di creare linee adeguate alle esigenze del vostro laboratorio, con la possibilità di espanderlo in ogni

momento e variare la produzione secondo le vostre necessità: la vostra fantasia e l’esperienza di Alba & Teknoservice vi permetteranno di realizzare dei prodotti nuovi e personalizzati da promuovere in un mercato sempre alla continua ricerca di novità. ALBA e PETITE Line possono essere alimentate in continuo con i sistemi di laminazione Twin Multiroller, Multi Five, Compact Lamination, ecc. di Alba & Teknoservice, che generano un foglio di pasta in continuo, senza giunture, riducendo gli sfridi e incrementando e standardizzando qualità e produttività. Contattate il reparto commerciale dell’azienda per avere maggiori informazioni. Potete inoltre vedere le linee in funzione su: http://www.youtube.com/user/ALBAEQUIPMENT www.albaequipment.it sales@albaequipment.it

Alba & Teknoservice, a modern and performant company Your fantasy and Alba & Teknoservice’s experience will allow you to create new products to be promoted in a market always looking for novelties

A

LBA Line & PETITE Line: customizable makeup tables, designed for an easy and performant use, a high production, a fast change of size, a simple sanification: all essential features for a modern and performant company. ALBA Line produces automatically or semi-automatically a great range of products, such as half moon, panchoco, strudel, snail, vol au vent, ears and much more. ALBA Line has an innovative cutting station with pneumatic pressure control, a rapid tools hooking system, a set of pumps and depositors suitable for any kind of filling, a great variety of decorating and cutting tools for any line, solutions for automatic panning and feeding of proofer, tunnel ovens or

freezers; all is driven by PLC with touch screen with easy memorization, display and programming. The great range of available tools allows to create make-up lines depending on the needs of your laboratory, with the possibility of expanding it in any moment and vary the production: your fantasy and Alba & Teknoservice’s experience will allow you to realize new products that can be promoted on a market which is always looking for news. ALBA & PETITE Line can be fed in continuous by Alba & Teknoservice’s laminating systems Twin Multiroller, Multi Five, Compact Lamination, etc., which generate a continuous sheet of dough, without joints, reducing by this way the scraps and increasing and standardizing quality and production. Contact the company’s sales department to have more details. You can also see its equipment in function on: http://www.youtube.com/user/ALBAEQUIPMENT www.albaequipment.it sales@albaequipment.it

........................................................................................................................................................................................

244

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Marketing & Strategy

Molino Spadoni Molino Spadoni rende il pane make bread sempre disponibile available at all time

Finalmente il pane buono della tradizione sempre a disposizione, per arricchire di gusto artigianale e praticità il cestino o il banco vetrina

U

n’ampia gamma di proposte, perfette per la ristorazione e il bar che include pane, panini, bocconcini e focacce, pratici, veloci, sempre fragranti. Ideali anche per ridurre gli sprechi e ottimizzare il food cost. Da sempre protagonista della tavola, il pane è considerato da Molino Spadoni l’alimento nobile per eccellenza, buono da solo o da gustare in innumerevoli modalità e abbinamenti. Partendo dalla riconosciuta expertise nel mondo delle farine e dei panificati, l’azienda mette a disposizione dei professionisti della ristorazione una vasta gamma di pane, panini, bocconcini e focacce in versione surgelata precotta, offrendo soluzioni dall’alto contenuto di servizio in grado di coniugare la qualità delle materie prime all’estrema praticità nell’uso. Un ventaglio di referenze che consentono di ampliare la proposta, offrendo panificati sempre freschi di forno, innovativi, vari nel gusto, nella forma e nell’utilizzo finale. Che sia esposto nel banco vetrina del bar o nel cestino sul tavolo del ristorante, il pane è spesso il primo approccio visivo e gustativo che il cliente ha con il luogo in cui si trova. È il benvenuto che incide in maniera determinante sul vissuto di tutta la consumazione. Ecco perché è strategico che il pane, sia ottimo. Il facile rinvenimento e la comodità di stoccaggio sono solo alcuni dei motivi per cui i panificati gelo di Molino Spadoni consentono un maggiore controllo del food cost. I panificati gelo Molino Spadoni nascono da un’ elevata competenza produttiva che prevede il controllo totale del ciclo di lavorazione. Sono senza conservanti, emulsionanti e olio di palma. Una gamma completa e variegata rivolta al canale HORECA, che copre tutti i momenti della giornata. Il pane, più di ogni altro prodotto, si presta davvero a tutte le occasioni di consumo, dalla colazione alla merenda sino all’aperitivo, passando per tutti i pasti principali, fast o slow. Ogni referenza è frutto di un processo di ricerca per la massima resa e il miglior gusto. I panificati frozen Molino Spadoni non sono un compromesso comodo: sono eccellenti risposte alle esigenze di praticità dei professionisti e di bontà dei clienti.

Finally the good bread, fruit of the tradition, will be always available to add artisan taste and practicality to the bread basket or the stall

A

wide range of proposals, which include bread, sandwiches, morsels and focacce, practical, ready-to-eat, always fragrant, suitable for restaurants and bars. Also ideal for reducing waste and optimizing food costs. Molino Spadoni consider the bread, always the protagonist of the table, the noble food par excellence, good on its own or to be eaten in countless ways and combinations. Starting from the recognized expertise in the world of flours and bread-makers, the company provides catering professionals with a wide range of bread, bun, morsels and focacce in a pre-cooked frozen version, offering solutions with a high service content that can combine the quality of raw materials with extreme practicality. A range of references that enable to expand the proposal offering bakery products that are always fresh made, innovative, with various taste, shape and end use. Whether it is displayed in the bar window, or on the restaurant table, bread is often the first visual and gustatory approach that the customer has with the a place It is the welcome and it has a decisive role on the experience of the whole meal. This is why it is so important to offer an excellent bread. The easy recovery and the storage ease are just some of the reasons why Molino Spadoni’s frost bakeries allow a better control of the food cost. Molino Spadoni’s frozen bread derive from a high productive competence that involves the total control of the working cycle. They have no preservatives, emulsifiers and palm oil. A complete and varied range that addresses to the HORECA, which covers all the moments of the day. The bread, more than any other product, suits all occasions of consumption, from breakfast to snack including aperitif, passing through all the main meals, fast or slow. Each reference is the result of a research process for maximum yield and the best taste. The Molino Spadoni frozen breads are not a comfortable shortcut: they gives excellent answers to the practical needs of the professionals and to the taste of the customers.

........................................................................................................................................................................................

246

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


- www.tecnomulipast.it


Machinery & Development

Gli elementi che creano un prodotto competitivo Grazie a impianti di produzione moderni, Borghi Srl garantisce un prodotto di buona qualità e competitivo nel prezzo

S

in dalla sua fondazione, Borghi Srl opera a stretto contatto con l’utilizzatore finale dei propri prodotti cercando di capire e risolvere i problemi che nascono nella costruzione di un impianto agro-industrio-alimentare e nella messa in opera dei vari elementi che lo compongono. Questo modo di operare, aggiunto alla continua e fattiva collaborazione con i più grandi impiantisti del mondo ed operando con le principali aziende del settore molitorio, mangimistico, agro-industriale ed industriale, ha reso possibile la crescita continua della società. L’azienda Borghi è in grado di soddisfare le richieste della clientela più esigente proponendo una buona progettazione degli impianti ottenuta dalla personale esperienza dei suoi progettisti che operano in concerto con le più moderne tecniche di progettazione CAD CAM. Per poter realizzare macchine e impianti di qualità, il sistema produttivo della Borghi può contare su una serie di impianti a media-alta tecnologia come: linee automatiche di taglio laser, plasma, piegatura, foratura e magazzinaggio automatico lamiere.

L’utilizzo di questi moderni impianti fa sì che i prodotti realizzati siano di buona qualità oltre che competitivi nel prezzo. Altra caratteristica da non trascurare è il servizio che l’azienda offre alla sua clientela. L’azienda opera infatti con il sistema “pronto a magazzino” contando su oltre 25.000 mq di superficie impegnata a magazzino per i prodotti più caratteristici quali: impianti silos verticali e orizzontali, silos quadrangolari, tubazioni di caduta, trasportatori a tazze, a catena, a coclea, a nastro, di silos di carico rapido, di accessori per ventilazione silos e magazzini, sonde prelevacampioni e refrigeratori per cereali. L’azienda Borghi vanta la recente realizzazione di un impianto di stoccaggio e movimentazione riso presso Riseria SP di Asigliano. Stoccaggio riso bianco finito in celle rotonde in acciaio INOX AISI 304 e movimentazione con capacità 20 T/h di riso bianco. Inoltre, presso la stessa azienda sono in fase di realizzazione e montaggio uno stoccaggio riso in 27 celle quadre zincate + 6 celle per stoccaggio risone movimentazione con capacità 100 T/h di risone.

The company Borghi can meet also the most demanding customers’ requirements proposing good design thanks to its highly skilled staff who applies the most advanced CAD CAM techniques. To produce quality machines and plants, Borghi’s production system can count on a range of mediumhigh technology plants, such as: laser and plasma cut automatic lines, bending, drilling, and automatic plate storage. The use of these modern plants enables the company to produce good quality products at a competitive cost. The company’s further relevant characteristic is the service it offers; in fact, it has a storage availability over 25,000 square metres’ warehouse, where the

following products are stored: vertical and horizontal silos, square silos, gravity pipes, bucket, chain and screw conveyors, fast load silos, ancillary products for the ventilation of silos and warehouses, samplers, cereal refrigerators. The company Borghi boasts recent installation of a rice storage and handling plant at Risiera SP of Asigiano. It is about white rice storage in stainless steel AISI 304 round cells and white rice handling with capacity 20 T/h. Moreover, the company is also building and installing at the same company a rice storage plant consisting of 27 square zinc storage cells + 6 paddy rice storage cells.

The elements that create a competitive product Thanks to its modern production plants, Borghi Srl guarantees highquality and competitive products

S

ince its establishment, Borghi Srl has been operating closely with end users trying to understand and solve the problem stemming from the manufacture of an agro-industrial-food plant, and start-up of the various elements it consists of. This modus operandi, jointly with its continuous and proactive cooperation with the major plant makers of the world and with the most important companies of the milling, livestock, agro-food and industrial sectors, has enabled the company to grow steadily over time.

........................................................................................................................................................................................

248

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Soluzioni per ottimizzare macchine e processi produttivi I componenti Balluff consentono ritmi elevati nonché processi di riempimento rapidi ed efficienti

N

egli impianti di riempimento vigono requisiti tecnici elevati e condizioni ambientali difficili. I sensori Balluff sono i più adatti a tale scopo. Garantiscono che le bevande vengano versate in modo asettico e sterile, che le bottiglie vengano chiuse correttamente ed etichettate correttamente. I componenti Balluff consentono ritmi elevati nonché processi di riempimento rapidi ed efficienti. Tra gli esempi di applicazione troviamo il monitoraggio del livello durante il riempimento delle bottiglie, il monitoraggio tappi, il rilevamento del livello di riempimento in serbatoi di conservazione, il riconoscimento del liquido in bottiglie trasparenti e il riconoscimento delle etichette su bottiglie per bevande. Per quel che riguarda il monitoraggio del livello durante il riempimento delle bottiglie, nell’industria delle bevande, per la produzione delle bottiglie, si utilizzano macchine a soffiatura automatica. Le bottiglie possono essere riempite immediatamente consentendo di eliminare gli spostamenti. La sonda di livello SF Balluff, estremamente precisa, monitora i livelli nel processo di riempimento. Inoltre, è anche possibile controllare la temperatura.

Quanto al monitoraggio tappi, il controllo dei tappi nell’industria delle bevande prevede di verificare contemporaneamente molte caratteristiche. Il sensore di visione BVS soddisfa questi requisiti e garantisce un monitoraggio sicuro. Un affidabile rilevamento del livello di riempimento in serbatoi di conservazione avviene attraverso i sensori di pressione Balluff BSP. Ad esempio, la birra, dopo il processo di fermentazione, deve maturare ancora per un certo periodo di tempo in serbatoi di conservazione, prima di poter essere versata. Il riconoscimento del liquido in bottiglie trasparenti avviene attraverso le fotocellule a forcella BGL Balluff. Con l’ausilio di luce infrarossa le BGL riconoscono tutti i liquidi con una percentuale di acqua superiore al 15%. Attraverso le pareti trasparenti del contenitore rilevano in modo affidabile i livelli di riempimento. Le fotocellule a forcella sono disponibili in versione in acciaio inossidabile con certificazione Ecolab e IP69K per il settore igienico. Per ciò che concerne infine il riconoscimento delle etichette su bottiglie per bevande, dopo il riempimento, le bottiglie vengono etichettate. È opportuno confezionare esclusivamente bottiglie etichettate correttamente e a tal fine è necessario controllare l’applicazione dell’etichetta. Il sensore ottico BOH Balluff con amplificatore separato fornisce informazioni in modo affidabile in merito al mancato e/o errato fissaggio dell’etichetta.

Solutions to improve machines and production processes Balluff components enable high cycle rates as well as fast and efficient filling processes

F

illing plants are characterized by high technical demands and challenging environmental conditions. Sensors from Balluff are ideal for these situations. They ensure that beverages are filled aseptically and sterile, bottles are properly sealed and correctly labelled. Balluff components

enable high cycle rates as well as fast and efficient filling processes. Among the various application examples, we can mention level monitoring for bottling, seal monitoring, level detection in storage tanks, liquid detection in transparent bottles and label detection on beverage bottles. For what concerns level monitoring for bottling, in the beverage industry, stretch blow moulding machinery are used to produce bottles. The bottles can be filled immediately, and transport distances eliminated. The high-precision SF fill level sensor

from Balluff monitors levels in the filling process. The temperature can also be monitored. About seal monitoring, checking seals in the beverage industry requires that many different features be inspected at the same time. The BVS Vision Sensor meets these requirements to ensure reliable monitoring. A reliable level detection in storage tanks is achieved with Balluff BSP pressure sensors. For instance, after fermentation the green beer matures for an additional time in storage tanks before it can be filled. Liquid detection in transparent bottles is handled through BGL fork sensors from Balluff. They detect all liquids with a water content of over 15% with the help of infrared light. They reliably detect levels through transparent container walls. The fork sensors are available in stainless steel with Ecolab certification and in IP69K for hygienic areas. Regarding label detection on beverage bottles, bottles are labelled after filling. Only correctly labelled bottles may then be packaged. This means the label application process needs to be checked. Our BOH photoelectrical sensor with separate amplifier provides reliable information for missing or incorrectly placed labels.

........................................................................................................................................................................................

250

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 2 Stand M038


Machinery & Development

DLS-EVO, il progetto innovativo di ME FOOD Solutions Grazie ad un’attività di costante ricerca, ME FOOD Solutions ha potuto brevettare i suoi nastro e sistema di scorrimento, che hanno portato alla nascita di DLS-EVO

M

E FOOD Solutions fondata nel 1996 dall’ingegnere meccanico Luca Priore è un’azienda giovane e dinamica che produce impianti per processi che richiedono uno stretto controllo della produzione alimentare. Costanti ricerche, studi e la determinazione che contraddistinguono ME Food Solutions nella ricerca di nuovi materiali e tecnologie hanno permesso di brevettare il nastro e il sistema di scorrimento portando alla nascita nel 2010 del progetto più innovativo nel mercato ovvero la DLS-EVO. DLS-EVO è composta da un nastro che scorre su di un profilo a ridotto coefficiente d’attrito in modo da consentire un movimento fluente e con ridotte tensioni. Il sistema di traino è composto da una serie di ingranaggi su ogni livello che permettono il movimento del nastro. Inoltre, qualsiasi configurazione dell’impianto viene gestita con un’unica motorizza-

zione principale per semplificare qualsiasi tipo di intervento e manutenzione. La tecnologia del nastro DLS-EVO e gli innovativi profili realizzati in tecnopolimeri autolubrificanti rendono la spirale ME FOOD Solutions unica nel suo genere. La semplicità e il concetto del progetto combinate con l’elevata efficienza comportano bassi consumi e manutenzioni rispetto agli standard attualmente in commercio. Grazie a questa esperienza ME FOOD Solutions è in grado di soddisfare qualsiasi esigenza dei suoi clienti e ottenere risultati affidabili e duraturi. Data l’estrema flessibilità del sistema DLS-EVO l’azienda può fornire molteplici soluzioni per impianti di surgelazione, raffreddamento, lievitazione, pastorizzazione e trasporto. Questo si traduce in ridoti costi di gestione e rapidi e sicuri ritorni economici dell’investimento. Nel sistema di surgelazione, i prodotti vengono trasportati con il sistema DLS-EVO all’interno di celle con temperature fino a -40°C appositamente studiate e composte da pareti isolate opportunamente dimensionate e dall’apparato di surgelazione anch’esso dimensionato e fornito da ME FOOD Solutions. Il conveyor DLS-EVO per surgelazione è progettato con i sistemi tecnologici più all’avanguardia per favorire il transito a basse temperature di diversi prodotti alimentari (prodotti da forno, prodotti freschi come pesce, carne e vegetali). Grazie l’ottimizzazione dei flussi d’aria degli evaporatori installati nella cella oltre a realizzare un corretto scambio termico, riesce a garantire al cliente un risparmio notevole nei consumi, mantenendo inalterata la qualità del prodotto.

Sistemi di raffreddamento, grazie alla flessibilità tecnologica, sempre molto attenta alle richieste del cliente, ME FOOD Solutions riesce a creare celle di raffreddamento con sistemi di raffreddamento forzato idonei ad ogni genere di alimento garantendo sia l’ottimizzazione degli spazi che prestazioni elevate e riduzioni dei consumi. Oltre ai classici sistemi di raffreddamento con evaporatori ME FOOD Solutions propone anche innovativi sistemi di ricircolo d’aria che consentono standard di igiene elevatissimi e ridotti consumi. Anche il sistema di pastorizzazione di ME FOOD Solutions riesce a mantenere una distribuzione costante e proporzionale della temperatura e dell’umidità garantendo eccellenti risultati. La cella termo isolata è progettata affinché il prodotto trovi una temperatura specifica nel tempo stabilito. Questa tecnologia innovativa permette di programmare la temperatura con precisione per i diversi momenti del processo di lavorazione, ottenendo risultati incomparabili. La lievitazione è un processo delicato ed essenziale per la lavorazione dei prodotti da forno ed è per questo che la ME FOOD Solutions è alla continua ricerca di metodi sempre più innovativi che consentano di preservare il naturale sapore e odore dei prodotti cercando di fornire movimenti sempre più fluidi del nastro. Il processo ha luogo in celle in cui la temperatura e l’umidità sono controllate e sono programmate a seconda del genere di prodotto, delle sue proprietà e dei risultati richiesti. Il sistema di trasporto usato normalmente è adattabile ad ogni prodotto alimentare non confezionato che deve essere caricato su vassoi, cartoni, nastro o direttamente su tappetini, anche per gli impasti più appiccicosi. Il sistema di trasporto fornito dalla ME FOOD Solutions è svolto da un innovativo conveyor, disegnato e sviluppato per ottenere una flessibilità tale da soddisfare qualsiasi tipo di movimentazione e necessità. Il nastro in acciaio inox viaggia su guide autolubrificanti con un ridotto attrito ed è possibile controllare e monitorare la velocità, in base alle esigenze di produzione del cliente e creare sulle spirali l’ingresso e l’uscita dei prodotti in qualsiasi posizione o altezza. I nastri possono essere forniti in differenti configurazioni: 1) basic 2) con rete in plastica 3) con rete in acciaio, a seconda delle esigenze del cliente. Inoltre, le alette che permettono lo scorrimento possono essere fornite con bordo completamente chiuso per contenere il prodotto oppure senza bordo.

www.me-foodsolutions.com ........................................................................................................................................................................................

252

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

DLS-EVO,

the most innovative project by ME FOOD Solutions

F

ounded in 1996 by Mechanic Eng. Luca Piore, ME FOOD Solutions is a young and dynamic company that produces plants for those food production processes that require strict control. Constant research, study and determination that characterize ME FOOD Solutions in its research into new materials and technologies have enabled this company to patent its belt and sliding system, which in 2010 resulted in the creation of the most innovative project in the market: DLS-EVO. DLS-EVO consists of a belt running on a reduced friction profile in such a way as to allow fluent motion with minimum stress. The driving system is composed of some gears at any level that enable the belt motion. Moreover, any system configuration is controlled by one single main motorization as to simplify any intervention and maintenance. The technology of DLS-EVO belt and innovative profiles made in self-lubricating technopolymers, make this ME FOOD Solutions spiral a one-of-a-kind solution. The simplicity and project concept combining with high efficiency require low consumption and little

maintenance in comparison with the standard in today’s market. Thanks to this experience, ME FOOD Solutions can meet any customers’ requirement and achieve reliable and durable results. Owing to DLS-EVO system’s utter flexibility, the company can provide different solutions for deepfreezing, cooling, leavening, pasteurization and conveying plants, thus having lower management costs and certain ROI in return. In the deep-freezing system, products are conveyed by means of the DLS-EVO system into cells at temperatures down to -40°C, purposely studied and consisting of tailor-sized and insulated walls, and deep-freezing equipment provided by ME FOOD Solutions. The DLS-EVO conveyor for deep-freezing is designed by means of the most advanced technological systems to facilitate the passage at low temperature of diverse foodstuff (bakery products, fresh products such as fish, meat and vegetables). Thanks to air flow optimization in the evaporators installed in the cell, as well as getting correct

Thanks to constant research ME FOOD Solutions has patented its belt and sliding system, which resulted into DLS-EVO

thermal exchange, the company can also guarantee considerable consumption saving while maintaining product quality unaltered. Cooling systems, thanks to technological flexibility, always attentive to customer’s requirements, ME FOOD Solutions can create cooling cells with forced cooling systems suitable for every kind of food, guaranteeing space streamlining, high performance and reduced consumption. In addition to classic cooling systems with evaporators, ME FOOD Solutions also proposes innovative air recirculation for remarkably high hygiene standards and reduced consumption. ME FOOD Solutions pasteurization system can maintain constant and proportional temperature and humidity distribution thus guaranteeing excellent results. The thermal-insulated cell has been designed as to create specific temperature for the product over the set time. This innovative technology enables temperature programming for the different moment of the processing, for unrivalled results. Leavening is a delicate and essential process for bakery product processing, and that is why ME FOOD Solutions constantly look for increasingly innovative methods to preserve products’ natural taste and smell, trying to perform belt motion increasingly fluid. The process takes place in cells where temperature and humidity are controlled and programmed according to the product to process, its properties and the final results requested. The usual conveyor system can be adjusted to every non-packed food product that has to be loaded into trays, boxes, belts, also for sticky products. ME FOOD Solutions conveying system features the innovative conveyor designed and developed to achieve such high flexibility as to meet any handling request. The stainless steel belt runs on self-lubricating, low-friction guides, and it is possible to control the speed, upon customer’s production requirements, and set the entry and exit of products in the spirals in any position and at any height. The belt can be provided in different configurations, upon customer’s requirements: 1) Basic; 2) with plastic net; 3) with steel mesh. In addition to this, the flaps enabling the sliding motion can be provided with fully closed edge, for product containment, or without edge.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

253


Machinery & Development

Mole diamantate di alta qualità Grazie alla sua lunga esperienza nella trasformazione e lavorazione cereali, DELLAVALLE propone soluzioni innovative

D

ELLAVALLE Srl da ormai più di 30 anni si occupa della trasformazione e lavorazione dei cereali. In questi anni un’attenzione particolare è stata dedicata al settore ricambi e in special modo alle mole abrasive (emery wheels) ed alle lamiere (screen) con una continua ricerca e sviluppo di materiali che allungano la vita utile delle parti di usura pur mantenendone inalterate le qualità di processo. In questo ambito DELLAVALLE Srl ha anche raccolto, assieme ad uno studio tecnico specializzato, una

documentazione che le permette di fornire assieme ai ricambi una Certificazione di Alimentarietà degli stessi, fornendo così alle imprese un valido documento che viene sempre più richiesto dagli Enti Certificatori. Inoltre, grazie a notevoli investimenti effettuati negli ultimi anni, DELLAVALLE Srl è in grado di evadere ordini di ricambi delle principali realtà del mercato direttamente da magazzino evitando così, nella maggioranza dei casi, le lunghe attese dei tempi di produzione.

Top-quality diamond wheels Thanks to its extensive experience in cereal processing, DELLAVALLE proposes innovative solutions

F

or more than 30 years, DELLAVALLE Srl has been active in the cereal processing sector. In those years, it has paid special attention to spare parts, especially emery wheels and screens, while carrying out continuous research and development in materials able to extend the life of

the parts subject to wear and tear, while keeping the quality of the process unaltered. To this regard, DELLA VALLE Srl, in cooperation with a specialized technical firm, has collected the necessary documents to supply, together with spare parts, also a Certification of Edibility, thus offering companies a valid document that is more often requested by Certification Bodies. In addition to this, thanks to considerable investments made in the latest years and stock availability, today DELLAVALLE Srl can fulfil orders of spare parts of the major realities of the market, thus avoiding long lead time.

........................................................................................................................................................................................

254

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Il controllo degli imballaggi nel mercato moderno RG Strumenti è il partner ideale per tutte le aziende che vogliono analizzare l’imballo e standardizzare e/o monitorare il processo di packaging

I

l sistema alimentare moderno non è più caratterizzato da uno stretto rapporto tra produzione e consumo, ma al contrario, i prodotti alimentari vengono distribuiti su grandi distanze. Per questo motivo la corretta conservazione degli alimenti diventa un aspetto strategico della vendita del prodotto stesso. Per questo il successo commerciale di un alimento dipende anche in larga misura dalle caratteristiche dell’imballaggio nel quale il prodotto viene preservato. Un prodotto che dura più a lungo senza perdere le caratteristiche organolettiche che lo contraddistinguono ha un forte vantaggio competitivo sul mercato. RG Strumenti propone una linea di strumenti dedicati al controllo degli imballaggi metallici e flessibili. Per quanto riguarda gli imballaggi metallici, in collaborazione con la società tedesca CMC-KUHNKE leader europea nella produzione di sistemi di analisi, RG Strumenti propone in questo campo l’analizzatore a raggi X SEAM SCAN XTS III. Tale strumento permette di effettuare l’analisi non distruttiva dell’aggraffatura delle scatole in banda stagnata. Lo strumento può analizzare nel suo insieme i diversi parametri dell’aggraffatura delle scatole, lattine e contenitori in banda stagnata evidenziandone i valori di sezione, di spessore e di sovrapposizione, oltre ad una serie di parametri tra cui la cordonatura, l’altezza e la flangia.

La scatola analizzata può essere re-inserita nella linea di produzione senza aver subito nessun danno sia a livello del prodotto che dell’imballo stesso. A completamento della gamma, RG Strumenti ha recentemente stretto una collaborazione con l’azienda olandese EAGLE VISION che propone strumenti di visione in linea per il controllo della chiusura, dell’etichettatura e dei codici a barre. Nel campo degli imballaggi flessibili e più in particolare nel settore beverage,RG Strumenti propone diverse soluzioni per il controllo delle preforme, per la misura degli spessori di vetri e film plastici e per il controllo della pressione interna correlata alla concentrazione di gas (AFROMETRO). Gli strumenti che in quest’ambito riscuotono più interesse sono senz’altro i torsiometri della serie TMV. Questi sistemi misurano la coppia di torsione necessaria per l’apertura dei tappi a vite e sono costruiti in modo tale da annullare eventuali involontari contributi di compressione dovuti all’operatore durante la misura. Gli strumenti per il controllo degli imballaggi uniti ai sistemi per la registrazione di diversi parametri fisici durante i processi di pastorizzazione e sterilizzazione, pongono RG Strumenti come partner ideale per le tutte le aziende che vogliono analizzare l’imballo e standardizzare e/o monitorare il processo di packaging.

The packaging control in the modern market RG Strumenti is the ideal partner for all companies that want to analyse the packaging and standardize and/or monitor the process of packaging

T

he modern food system is no longer characterized by a close relationship between production and consumption, but on the contrary, food products are distributed over great distances. For this reason, the correct preservation of food becomes a strategic aspect of the sales. This is why the commercial success of a food depends also on the characteristics of the packaging in which the product is preserved. If food product remains safe without losing the organoleptic characteristics, it has a strong competitive advantage on the market. RG Strumenti suggests a group of instruments dedicated to the control of metal and flexible packaging. About metal packaging field, in collaboration with the German company CMC-KUHNKE, European leader in the production of analysis systems, RG Strumenti supply the X-ray analyser SEAM SCAN XTS III. This system allows the non-destructive analysis of the double seam of tinplate boxes. The instrument can analyse all the different parameters of the seaming, aluminium cans and tinplate containers, highlighting the values of section, thickness and overlap, as well as a series of parameters including bead, height and flange. The analysed box can be placed back in the production line without having suffered any damage either in the product or in the packaging itself. To complete the instruments range, RG Strumenti has recently made an agreement with the Dutch company EAGLE VISION which offers online vision system for closing, labelling and barcode control. In the field of flexible packaging and more specifically in the beverage sector, RG Strumenti offers various solutions for the control of pre-forms, for measuring the thickness of glasses and plastic films and for controlling the internal pressure related to the concentration of gas (afrometer). The instruments that are most interesting in

this area are the TMV series meters. These systems measure the torque needed to open the screw caps and are manufactured in order to eliminate any involuntary compression contributions due to the operator during the measurement. Packaging control instruments combined with systems for recording different physical parameters during pasteurization and sterilization processes, make RG Strumenti an ideal partner for all companies that want to analyse the packaging and standardize and / or monitor the process of packaging.

........................................................................................................................................................................................

256

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 5 Stand B042


Machinery & Development

Tecoma: l’integratore di sistemi robotizzati per tutte le esigenze Come integratore di sistemi robotizzati, tra le ultime sfide di Tecoma, merita nota l’integrazione di 4 cobot in una nuova linea di panificazione per la grande distribuzione

N

el definire la strategia di produzione per i prossimi anni, Tecoma ha sviluppato col cliente un’innovativa soluzione con l’ausilio di robot collaborativi UR5 ed UR10 di Universal Robots ed applicazioni hardware e software avanzate, sistema in grado di automatizzare le operazioni di manipolazione dai carrelli in uscita dai forni fino al packaging finale su pallet. L’avanzata flessibilità della cella consente alla linea di essere programmata per determinare automaticamente le 8 tipologie differenti di pane in lavorazione, in un ciclo continuo, in base alle necessità produttive. La produzione di diversi modelli di pane ha spinto i progettisti Tecoma a studiare nuovi EOAT (End Of Arm Tool), che rispettassero gli standard di sicurezza richiesti ISO/TS 15066 e, al contempo, assicurassero un peso tale da poter essere installati su un robot collaborativo con payload massimo di 10 Kg.

La linea, ospitata in un’apposita area con atmosfera controllata, inizia con una doppia baia di carico per carrelli, ognuno contenente 9 vassoi con 6 pani ciascuno. Al primo robot collaborativo è affidata la missione di prelevamento da carrello dei vassoi pieni per depositarli vuoti nello stesso, sincronizzando ogni singolo movimento. Al secondo robot collaborativo, equipaggiato con pinza Soft Robotics a 4 dita certificata FDA, spetta il compito di prelevamento del singolo pane per caricarlo, successivamente, su una macchina che procederà al taglio dello stesso. Il terzo robot, attrezzato con un EOAT completamente customizzato ed installato nell’area di scarico della taglierina, simula il movimento umano di presa del pane già affettato e il suo deposito su conveyor verso la flowpack. Il quarto robot, equipaggiato con una presa vacuum, funge da pallettizzatore di fine linea ed è situato nell’area di scarico della macchina scatolatrice: integrato su colonna elettrica telescopica, interfacciata con il controller del robot, permette all’operatore di impostare in automatico la composizione del pallet ottenendo ottime performance in estensione lungo la verticale. Su richiesta del cliente, per la massima efficienza sia in termini produttivi che di controllo del processo,

Tecoma: robotic system integrator for any requirement As a robotized system integrator, one of Tecoma’s latest challenges, it is worth highlighting the integration of 4 cobots in a new bakery line for the large-scale retail trade

Tecoma ha integrato un sistema Scada di ultima generazione, che funge da controller su tutta la linea, dialogando con i robot implementati, il PLC della taglierina, PLC della Flowpack, PLC dell’etichettatrice e PLC della macchina scatolatrice. La digitalizzazione del processo produttivo è stata estesa anche all’impianto di climatizzazione ad atmosfera controllata ad ozono e alle macchine impastatrici. A completamento della trasformazione tecnologica del sistema di fabbrica secondo il piano nazionale Industria 4.0, lo Scada è stato infine interconnesso con il sistema gestionale del cliente.

W

hilst setting the production strategy for the years to come, Tecoma has also developed jointly with a customer an innovative solution with the help of Universal Robots UR5 and UR10 cobots, and hardware and software advanced applications; such system can automate handling operations of the truck out of the ovens right to the final packaging on the pallet. Advanced flexibility characterizing the cell enables this line to be programmed and set automatically 8 different types of bread under processing, in a continuous cycle, according to production requirements. The production of various models of bread has driven Tecoma designers to study new OEAT – End of Arm Tool – that would comply with safety standard ISO/TS 15066 and guarantee such weight to be installed in a cobot with payload 10 Kg max. The line, accommodated in a special area at controlled atmosphere, features a double tray loading bay, containing 9 trays for 6 loaves of bread each. The first cobot picks the full trays from the trunk and re-places them empty on the same, every single motion is synchronized. The second cobot, equipped with FDA-certified Soft Robotics 4-finger gripper, picks each loaf of bread to load it onto a cutting machine. The third robot, with a fully customized EOAT installed in the cutter loading area, simulates human hand when taking the sliced bread and places it onto a conveyor, where it will be conveyed to a flowpack machine. The fourth robot, equipped with a vacuum grip, operates as an end-of-line palletizer in the loading area of a boxing machine; integrated in an electric telescopic column interfacing a robot controller, it enables the operator to set pallet composition automatically and get excellent performance in vertical extension. Upon customer’s request, to achieve maximum production and process control efficiency, Tecoma has integrated a state-of-the-art Scada system, which operates as a controller on the whole line, dialoguing with implemented robots, cutter PLC, Flowpack PLC, labeller PLC, and boxing machine PLC. Digitalization of the production process has been extended to the controlled ozone atmosphere conditioning and to mixing machines. As the completion of the technological transformation of the factory system upon national Industry 4.0 plan, Scada has also been interconnected with customer’s departmental software system.

........................................................................................................................................................................................

258

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Le rivoluzionarie unità a sfere Food Line di SKF SKF stabilisce nuovi standard per la progettazione igienica con le sue rivoluzionarie unità a sfere Food Line

S

KF ha lanciato le unità cuscinetto a sfere Food Line – Blue Range, che consentono di estendere la progettazione igienica ai componenti dei cuscinetti per gli impianti di trasformazione alimentare. “Le aziende implementano pratiche di sicurezza per proteggere gli alimenti che producono. Tali pratiche possono comprendere misure quali una segnaletica che incoraggia a lavarsi spesso le mani o l’acquisto di macchine ‘approvate per il settore alimentare’, costruite secondo principi di progettazione igienica”, spiega Victoria van Camp, CTO & President, Innovation and Business Development, SKF. “Il problema è costituito dai metodi di rilubrificazione tradizionale, i lavaggi e la pulizia a secco dei cusci-

netti, che possono diventare veicoli per la propagazione degli agenti contaminanti, in forma di nebulizzazioni, acque reflue o grassi contaminati. Per eliminare questi rischi per la sicurezza alimentare è necessario adottare un approccio differente alla progettazione igienica e i cuscinetti a sfere Food Line – Blue Range sono stati progettati appositamente”. SKF ha sviluppato le sue unità cuscinetto a sfere Food Line da zero per aumentare il livello di igiene, migliorare le prestazioni e favorire la conformità alle normative del settore alimentare. Grazie a un innovativo sistema di tenuta, un grasso a elevate prestazioni e la possibilità di ottenere unità completamente a tenuta, ove necessario, i cuscinetti a sfere SKF Food Line assicurano vantaggi eccezionali in termini di prestazioni. Ciò significa che gli OEM possono stabilire nuovi livelli per prestazioni e progettazione igienica per le applicazioni del settore alimentare, utilizzando unità che durano più a lungo, sono esenti da rilubrificazione e consentono un elevato grado di pulizia. La progettazione igienica delle unità cuscinetto consente di ridurre i rischi di depositi batterici in aree difficili da pulire e ridurre al

minimo la proliferazione batterica durante la pulizia. Inoltre, queste unità possono permettere di aumentare il tempo di disponibilità in produzione. Essendo esenti da rilubrificazione, non è necessario fermare le macchine per applicare il lubrificante e l’assenza di grasso in eccesso riduce i tempi di pulizia, con conseguente riduzione dei tempi di fermo e massimo aumento della produttività. La gamma Blue Range consente di eliminare i costi di rilubrificazione e ridurre la frequenza di sostituzione dei cuscinetti. Con questi cuscinetti esenti da rilubrificazione, le aziende possono eliminare i costi per i materiali e la manodopera necessari per il re-ingrassaggio, riducendo la frequenza e, quindi, i costi di sostituzione dei cuscinetti. Inoltre, permettono di ridurre gli scarti e gli sprechi a favore della sostenibilità. La riduzione del consumo di acqua per la pulizia dei cuscinetti e del grasso nelle acque reflue, combinata con componenti riciclabili al 100% e a consumo energetico ridotto, consente alle aziende di favorire un approccio ambientale orientato alla prevenzione, anziché allo smaltimento.

SKF ground-breaking Food Line SKF sets new standard for hygienic design with ground-breaking Food Line ball bearing units

S

KF has launched the new food line ball bearing units – Blue Range, which extend a hygienicdesign mentality to bearing unit for food processing equipment. “Companies implement safety practices to protect food they produce. Such practices may include measures, such as reminders to wash hands often or recommendations to buy machines “approved for the food sector”, drawn upon hygienic-design principles”, explains Victoria van Camp, CTO& President, Innovation and Business Development, SKF. “Traditional relubrication, bearing dry cleaning and washing are the issues that may lead to bacterial

contamination, as atomization, waste water or contaminating fats. To eliminate these risks and guarantee food safety, a different approach to hygiene design is necessary, and Food Line – Blue Range bearings have been purposely designed to hit this goal.” SKF has developed its food line ball bearing units from scratch to increase hygiene level, improve performances, and comply with the standards of the food sector. Thanks to an innovative sealing system, high performing bearing grease, and complete seal-ability of the units where it’s needed, SKF Food Line ball bearings deliver outstanding performance benefits. Watch here what is behind the innovation. This means OEMs can innovate the performance and hygienic design of their food processing equipment through bearing units that last longer, are relubrication-free and highly cleanable. As a result, food and beverage processing companies can reduce unnecessary risks to food

safety – Hygienic design of the bearing units reduces risk of bacteria build-up in hard-to-clean areas and minimizes the spread of bacteria during cleaning. Furthermore, they can lead to an increased production uptime, because bearing units do not require relubrication, there is no need to stop equipment for lubrication activities and less time is required for cleaning excess bearing grease – reducing downtime and maximizing production opportunities. The Blue Range eliminates cost of relubrication and reduces bearing replacement frequency. With its relubrication-free capability. Companies can eliminate re-greasing material and labour costs, while reducing the frequency, thus cost of bearing replacements. In addition, it reduces environmental waste. With less hot water needed for cleaning, grease in waste water and components that can be 100% recycled and energy recovered, companies can foster a preventive – versus disposal-oriented environmental.

........................................................................................................................................................................................

260

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 3 Stand D050


Machinery & Development

Normicom, gli specialisti del bulk handling

N

ormicom è un’importante realtà di riferimento nel settore del material handling, specializzata nei componenti e nelle tecnologie per la movimentazione e manipolazione di polveri e granuli e la miscelazione di solidi in liquidi. Grazie a partnership esclusive con alcune delle eccellenze tecnologiche del panorama internazionale (DMN Westinghouse, Piab, BFM Fittings, Morris, Vortex, ecc), Normicom opera da quindici anni su tutto il territorio italiano, offrendo componenti, macchine di processo e soluzioni di alta qualità, dedicate al trasporto pneumatico, la miscelazione, il dosaggio e la vagliatura di qualsiasi tipo di materiale solido sfuso. La ricerca e la selezione di componenti, macchine e applicazioni industriali ad elevato valore aggiunto, fanno di Normicom un partner solido, affidabile e proiettato nel futuro. Un interlocutore flessibile e

Normicom, bulk handling specialists

N

ormicom is an important reference company in material handling, specializing in components and technologies for the handling and handling of powders and granules and the mixing of solids in liquids. Thanks to exclusive partnerships with some of the technological excellence of the international panorama (DMN Westinghouse, Piab, BFM Fittings, Morris, Vortex, etc.), Normicom has been operating for fifteen years on the whole Italian territory, offering high quality components, process machines and solutions,

Normicom è un partner solido, affidabile e proiettato nel futuro, un interlocutore flessibile e capace di fornire soluzioni innovative e servizi di qualità per le applicazioni più specifiche capace di fornire e garantire ai propri clienti soluzioni innovative e servizi di qualità per le applicazioni più specifiche. Soluzioni per la movimentazione e il dosaggio Un team di tecnici qualificati, con una radicata e specifica esperienza nel mondo del bulk handling, accompagna e segue il cliente dalla fase di preventivo, fino allo sviluppo e all’avviamento, al fine di garantire un miglioramento dei processi e dei livelli di efficienza. Ogni soluzione proposta è pensata per adattarsi all’applicazione del cliente ed è realizzata tenendo conto del processo e di tutte le caratteristiche necessarie a soddisfare ogni diversa esigenza. Perfettamente integrabili con le linee di produzioni esistenti, le soluzioni Normicom rappresentano la perfetta combinazione tra tecnologie partner ad elevata qualità e know-how ventennale nel settore del material handling. Ricerca & Sviluppo Grazie ad un centro ricerche di recente costruzione, Normicom è in grado di affiancare i propri clienti nelle fasi di test e sviluppo delle soluzioni, assicurando

Normicom is a solid, reliable, futureoriented partner, and flexible partner able to provide innovative solutions and quality services for the most specific applications dedicated to pneumatic conveying, mixing, dosing and screening of any type of solid bulk material. The research and selection of components, machines and industrial applications with high added value make Normicom a solid, reliable and future-oriented partner. A flexible partner able to provide and guarantee innovative solutions and quality services for the most specific applications. Solutions for bulk handling and dosing A team of qualified technicians, with a deep-rooted and specific experience in the world of bulk handling, accompanies and follows the customer from the estimate stage, up to the development and startup, to guarantee an improvement of processes and efficiency levels.

l’assistenza necessaria per la scelta della migliore tecnologia, l’elaborazione dei dati raccolti e l’ingegnerizzazione del progetto. Novità in arrivo a Cibus Tec Normicom sarà presente con le ultime novità per l’industria alimentare alla fiera internazionale CibusTec, in programma a Parma dal 22 al 25 Ottobre. Presso il pad. 2 - stand C061, l’azienda esporrà le migliori tecnologie per il trasporto e la manipolazione di materie prime, specificatamente progettate per il settore alimentare, con una particolare attenzione per l’Industria 4.0.

Each proposed solution is designed to adapt to the customer’s application and is made taking into account the process and all the features necessary to meet every different need. Perfectly integrated with existing production lines, Normicom solutions represent the perfect combination of high-quality partner technologies and twenty years of know-how in the material handling sector. Research and Development Thanks to a recently built research centre, Normicom can support its customers in the testing and development phases of the solutions, ensuring the assistance necessary for choosing the best technology, processing the data collected and the engineering of the project. News coming to CibusTec Normicom will be present with the latest news for the food industry at the international fair CibusTec, scheduled in Parma from 22 to 25 October. At the hall 2 - stand C061, the company will exhibit the best technologies for the conveying and handling of raw materials, specifically designed for the food sector, with particular attention to Industry 4.0.

........................................................................................................................................................................................

264

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Via Copernico, 62 I-36034 Malo (VI)

T +39.0445.576.692 F +39.0445.577.280

info@milkitaly.com www.milkitaly.com


Marketing & Strategy

World Cheese Awards: istituita una categoria ad hoc per il Parmigiano Reggiano “Oltre 40 Mesi” Il concorso di formaggi più grande al mondo si terrà a Bergamo dal 17 al 20 ottobre. Per la 31a edizione è stata creata ad hoc una nuova categoria per questo prodotto: “parmigiano reggiano oltre 40 mesi”, una stagionatura record tra le oltre 150 classi del concorso

È

il Parmigiano Reggiano il formaggio con la stagionatura “sostenibile” più lunga al mondo. Un segno di qualità certificato dal World Cheese Awards, il più grande concorso al mondo che si terrà dal 17 al 20 ottobre a Bergamo (Progetto Forme) che, per la 31° edizione, ha coniato ad hoc una nuova categoria per questo prodotto: “Parmigiano Reggiano oltre 40 mesi”, una stagionatura record tra le oltre 150 classi del concorso. “È una notizia che ci riempie di orgoglio e che, naturalmente, non ci stupisce dato che sono note commercializzazioni e aperture di forme di

Parmigiano Reggiano anche di 8, 10 e in alcuni casi 20 anni. Il nostro è un formaggio naturale e realizzato senza additivi e senza conservanti: punta tutto sulla qualità del latte e la maestria dei casari. È una scelta vincente: a Bergamo con la Nazionale del Parmigiano Reggiano saremo quindi presenti in tutte le categorie (18, 24, 30 e oltre 40 mesi) forti del fatto che siamo storicamente il formaggio Dop più premiato al mondo” dichiara Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano. La Nazionale del Parmigiano Reggiano gareggierà al World Cheese Awards di Bergamo con quello che si annuncia come il più grande team al mondo che abbia mai partecipato a un concorso internazionale. La lista ufficiale dei caseifici che hanno aderito alla Nazionale è stata divulgata solo dopo il 31 agosto - termine ultimo per presentare la propria candidatura. Tra i caseifici parteciperanno al World Cheese Awards 2019 ci sarà, per la prima volta, l’unica scuola che produce Parmigiano Reggiano: l’Azienda agraria dell’Istituto di Istruzione superiore Lazzaro Spallanzani – lo studioso precursore della microbiologia - di Castelfranco Emilia.

World Cheese Awards: “Over 40 Months” an ad hoc category for Parmigiano Reggiano The world’s largest cheese competition will take place in Bergamo from 17 to 20 October. For the 31st edition a new category ad hoc has been instituted for this product: “Parmigiano Reggiano Over 40 Months”, a record seasoning among the over 150 classes of the competition

P

armigiano Reggiano has the longest “sustainable” seasoning in the world. A sign of quality certified by the World Cheese Awards, the largest competition in the world will be hold from 17 from 20 October in Bergamo (Progetto Forme) which, for the 31st edition, has instituted ad hoc a new category for this product: “Parmigiano Reggiano over 40 months”, a record seasoning among the over 150 classes of the competition. “It is a news that fills us with pride, naturally,it does not surprise us since we known that some blocks of Parmigiano Reggiano are marketed even after 8, 10 and in some cases 20 years. Our cheese is a natural one made without additives and without preservatives: it focuses entirely on the quality of milk and the skill of the cheesemakers. It is a winning choice: in Bergamo, with the Parmigiano Reggiano national team, we will therefore be present

in all categories (18, 24, 30 and over 40 months), strengthened by the fact that we are historically the most awarded Dop cheese in the world “declares Nicola Bertinelli, president of the Parmigiano Reggiano Consortium. The Parmigiano Reggiano national team will compete at the World Cheese Awards in Bergamo with the one that is announced as the largest team in the world that has ever participated in an international competition. The official list of dairies that have joined the National has been disclosed after August 31 deadline for submitting their application. Among the dairies that will participate in the 2019 World Cheese Awards there is, for the first time, the only school that produces Parmigiano Reggiano: the Agricultural Company of the Lazzaro Spallanzani Institute of Higher Education - the precursor of microbiology - of Castelfranco Emilia.

........................................................................................................................................................................................

268

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Ucima promuove a Las Vegas il packaging made in Italy

Ucima promotes Italian packaging in Las Vegas

l’Unione Costruttori Italiani Macchine Automatiche per il confezionamento e l’Imballaggio sarà in prima linea a Pack Expo, il più importante appuntamento fieristico di settore in Nord America

D

opo il successo ottenuto a Chicago nel 2018, Ucima è approdata a Pack Expo, tra le più importanti fiere internazionali dedicate al processing e al packaging. La destinazione quest’anno sarà il Convention Center di Las Vegas, consueta location che accoglie la manifestazione negli anni dispari. Settima tappa prevista dal programma di promozione internazionale 2019 dell’Associazione, la rassegna rappresenta un’ottima occasione di networking e una vetrina privilegiata per la tecnologia made in Italy, storicamente molto richiesta e apprezzata dal mercato a stelle e strisce. All’evento parteciperanno oltre 50 imprese italiane del settore, di cui 11 all’interno della collettiva coordinata da ICE-Agenzia e Ucima. Pack Expo si configura tra le manifestazioni più accreditate in uno dei mercati più appetibili per l’industria italiana del packaging. Secondo i dati del Centro Studi Ucima, gli USA risultano infatti tra i principali importatori di macchine per l’imballaggio a livello globale, con un valore complessivo che nel 2018 ha toccato i 3,1 miliardi di Euro (+11% rispetto al 2017). L’Italia si classifica il secondo maggior esportatore dietro la Germania con 676,6 milioni di Euro (+30,9% sul 2017) e una quota del 21,9% sul totale importato.

The Italian Automatic Packaging Machinery Manufacturers’ Association will be taking centre stage at Pack Expo, the most important event for the industry in North America

F

ollowing its success in Chicago in 2018, Ucima is preparing to return to the USA for Pack Expo one of the most important international exhibitions devoted to processing and packaging. This year’s venue is the Las Vegas Convention Center, the location that hosts the show in odd-numbered years. The seventh stop in the association’s 2019 international promotional programme, the show is an excellent networking opportunity and a unique showcase for Italian technology, which has always been highly appreciated and much in demand in the US market. More than 50 Italian companies from the sector will take part in the event, including 11 as part of the delegation coordinated by the Italian Trade Agency ITA and Ucima. Pack Expo is one of the most important events in a key market for the Italian packaging industry. According to Ucima Research Department figures, the USA is one of the world’s largest packaging machinery importers with a total value of 3.1 billion euros in 2018 (up 11% on 2017). Italy is the second largest exporter after Germany with sales of 676.6 million euros (up 30.9% on 2017) and a 21.9% share of total imports.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

269


Machinery & Development

La lubrificazione speciale e i suoi effetti Maggiore efficienza attraverso progetti mirati alla gestione della lubrificazione

O

ggi più che mai qualsiasi decisione aziendale influenza la sostenibilità dell’impresa stessa. La scelta dei migliori lubrificanti e la messa in atto delle corrette procedure di gestione sono processi di importanza strategica avendo un impatto positivo sui consumi energetici, sulla produzione di rifiuti, sull’ottemperanza alle normative di sicurezza ed igiene e sulla riduzione dei costi di gestione. Un produttore di lubrificanti speciali non può limitarsi alla formulazione, produzione e commercializzazione di prodotti. Il mercato richiede partnership consulenziali, in cui la clientela ha necessità di un supporto accurato e costante. Klüber Lubrication, propone il programma KlüberEfficiencySupport, un pacchetto di

servizi che affronta le diverse problematiche manutentive: dallo studio di questioni tecniche, all’analisi delle linee di produzione con lo scopo di ottenere la massima efficienza. Il pacchetto comprende diversi moduli di servizi tra cui KlüberEnergy, KlüberMaintain, KlüberMonitor e KlüberCollege. Il servizio KlüberEnergy consente di ottenere e misurare dei savings energetici certificati secondo il protocollo IPMVP. “I risultati, vengono comprovati seguendo le linee guida del protocollo internazionale per la Misura e Validazione dei risparmi energetici” spiega Gabriele Tassan, Business Support & Services Coordinator presso Klüber Lubrication Italia. Inoltre, attraverso il programma KlüberCollege, Klüber Lubrication Italia, organizza da oltre 15 anni sessioni formative formando manutentori, uffici tecnici, ingegneri di manutenzione ed operatori di linea in merito ai concetti base della tribologia, della tecnica della lubrificazione e della corretta gestione del lubrificante. Il programma KlüberMonitor offre invece la possibilità di definire campagne di analisi per implementare logiche di manutenzione preventiva grazie alla corretta lettura delle informazioni derivanti dagli oli e i grassi lubrificanti. Un’analisi incrociata consente di fornire un’interpretazione dei risultati utile diagnosticare preventivamente eventuali situazioni di criticità. Infine, il programma KlüberMaintain aiuta a valutare l’impatto della gestione dei lubrificanti su tutto il processo di manutenzione. “Per noi è, inoltre, fondamentale aiutare i nostri Clienti ad individuare e raggiungere i propri obiettivi”, continua Gabriele Tassan, “identificando le aree di miglioramento sotto tutti gli aspetti. In questo modo possiamo studiare insieme un modello di gestione identificando migliorie ed implementazioni da attuare” spiega Gabriele Tassan. Attraverso il Programma KlüberEfficiencySupport è possibile intervenire in modo personalizzato sull’ottimizzazione dei lubrificanti impiegati, l’implementazione di logiche di Manutenzione Autonoma, l’efficientamento della gestione delle lubrificazioni, la riduzione dei consumi energetici e l’allineamento ai più elevati standard di gestione Qualità.

Special lubrication and its effects Increased efficiency through lubrication management projects

T

oday more than ever, each decision affects the company sustainability. The best choice of lubricants and the implementation of the correct management procedures are processes of strategic importance, having a positive impact on energy consumption, waste production, compliance with safety and hygiene rules and on the reduction of management costs. A manufacturer of specialty lubricants cannot simply focus on formulation, production and marketing of its products. The market nowadays requires a consulting approach providing a constant and accurate support to the customer. Klüber Lubrication offers the program KlüberEfficencySupport, a package of services to deal with the different maintenance issues: from technical studies to production line analysis in order to reach maximum efficiency. The package includes different service modules that are KlüberEnergy, KlüberMaintain, KlüberMonitor e KlüberCollege. The service KlüberEnergy enables companies to obtain and measure energy savings certified according to the protocol IPMVP. “The results are certified following the guide lines of the international protocol on Measurement and Verification of energy savings,” explains Gabriele Tassan, Business Support & Services Coordinator at Klüber Lubrication Italia. Further, for more than 15 years Klüber Lubrication Italia has set up training sessions through the program KlüberCollege in order to train maintenance staff, technicians, maintenance engineers and line operators about basic tribology concepts, lubrication technique and correct lubricants management. Moreover, with the program KlüberMonitor it is possible to carry out analysis campaigns to implement preventive maintenance operations by correctly reading information deriving from lubricant oils and greases. A cross analysis allows to provide an interpretation of the results useful in detecting possible critical situations.

Lastly, our program KlüberMaintain helps assessing the impact of lubricant management on the entire maintenance process. “Helping our customers in setting and achieving their goals is fundamental”, says Gabriele Tassan, “thanks to the identification of areas of improvement, we can study together a management model identifying optimizations and implementations to put in place” explains Gabriele Tassan. Through KlüberEfficiencySupport it is possible to carry out customized actions in order to optimize the lubricants used, implement Autonomous Maintenance actions, reduce energy consumption and comply with the highest Quality Management standards.

........................................................................................................................................................................................

270

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Innovation, efficiency, responsibility. Con la nostra offerta di lubrificanti speciali e servizi mirati vi aiutiamo ad aumentare l’efficienza dei vostri processi di produzione e a ridurre i costi energetici. Pad 5 Stand H 048

www.klueber.com

your global specialist


Machinery & Development

Semplici sanificazione e manovrabilità sono realtà EF 300 è il nuovo ribaltatore proposto da AFP Ferraroni che risponde alle esigenze delle moderne industrie del settore alimentare

I

l nuovo ribaltatore prodotto da AFP Ferraroni va incontro alle esigenze delle moderne industrie del settore alimentare dove è indispensabile un design che permetta una facile sanificazione e, allo stesso tempo, sia anche ottimamente manovrabile e spostabile all’interno di corridoi, celle e locali di lavorazione. Cleaning Design • Permette una rapida e semplice sanificazione • Costruito in acciaio inox AISI 304 Semplice da usare • Dotato di 2 pulsantiere, una per lato, per facilitare le operazioni di lavoro in ambienti stretti • Batteria ricaricabile a fissata a bordo del ribaltatore, presa di ricarica sulla scocca con protezione dall’acqua, caricabatterie in dotazione Design ergonomico • Dotato di ruote girevoli anteriori e ampi maniglioni laterali per facilitarne il posizionamento.

Simple sanitization and handling are reality EF 300 is the new tilter proposed by ADF Ferraroni that meets the food industry’s requirements

T

he new tilter developed by AFP Ferraroni meets the needs and requirements of the modern, innovative food industry, where a design that ensures effective sanitation, easy handling and moving is key – especially in food processing areas. Cleaning design • It allows for quick, easy sanitation • Made of stainless steel AISI 304

Easy to use • Two push-button panels, one on each side, to simplify activities in small food-processing environments • A rechargeable battery with a waterproof socket mounted on the flipper shell and battery charger Ergonomic design • Front spinning wheels • Large lateral handles to facilitate movements.

........................................................................................................................................................................................

272

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


50 anni di attività nel settore della meccanica industriale

Pad 6 Stand A024

ELEVATORI E RIBALTATORI A CATENA • ELEVATORI E RIBALTATORI IDRAULICI MACCHINE PER SALUMIFICI E MACELLI • MACCHINE LAVORAZIONE SOTTOPRODOTTI DELLA MACELLAZIONE • MESCOLATORI PER PRODOTTI CONGELATI • NASTRI PROGETTI FERRARONI AFP • TRASPORTATORI PNEUMATICI

AFP Ferraroni Srl Via Sardi, 31/A – 43124 Alberi (Parma) Tel. +39 0521 648742 - Fax: +39 0521 648637 - info@ferraroni.net

www.ferraroni.net


Science & Technology

Keller, l’alleato della tecnica manometrica Trasmettitori di pressione Keller, Serie 33 X and 35 X compensati matematicamente

C

elle di misurazione alloggiate in posizione flottante, elaborazione digitale generalizzata del segnale, compensata con precisione matematica, microprocessore altamente dinamico – tutto ciò produce precisioni di riferimento fino allo 0,05%FS della fascia di errore complessivo. L’elemento sensore piezoresistivo – alloggiato in posizione flottante – è esente da forze non definibili di tipo meccanico e termico che agiscono sull’attacco di raccordo della pressione. Il trasduttore A/D del processore di segnale funziona con una risoluzione a 16 bit e in pochi millisecondi trasforma i segnali provenienti dal sensore di pressione e dal sensore di temperatura integrato in valori di misurazione esatti e compensati. L’uscita analogica del trasmettitore è aggiornata almeno 400 volte al secondo – e questo con una precisione complessiva di 0,05% FS (incluso l’influsso della temperatura nel campo 10°C …40°C). Nel medesimo campo di temperatura è disponibile in opzione una esattezza pari a 0,01%FS rispetto ai valori di riferimento degli standards primari (precisione 0,025%). Nel campo di temperatura di -10°C…+80°C tipico del processo – dunque uno scarto di 90 K – i

trasmettitori di pressione 33 X e 35 X forniscono i rispettivi valori digitali di misurazione con una fascia di errore complessivo pari allo 0,1%FS. L’uscita digitale consente tra l’altro di visualizzare i valori di misurazione della pressione direttamente su un laptop o su un PC, e rende anche possibile collegare serialmente in rete fino a 128 trasmettitori. A seconda del modello della spina ovvero del numero dei contatti disponibili, i trasmettitori presentano un’uscita digitale (RS485) e in più un’uscita analogica di corrente o di tensione – ad esempio 0…10 V (a 3 conduttori); 4…20 mA (a 2 conduttori).

I campi di misurazione compresi tra 0,8 bar…1000 bar, per misurazioni di pressione assoluta e di sovrapressione, sono disponibili in base alla configurazione di costruzione – attacco di raccordo filettato, membrana affacciata o pressione differenziale. Attraverso l’interfaccia digitale (RS485) si possono allargare i campi di misurazione base in maniera specifica per le applicazioni e si può spostare il valore zero. Sono disponibili gratuitamente due programmi PC per i trasmettitori di precisione della Serie 30 X. Con il PROG30 tra l’altro gli apparecchi sono parametrizzati sul posto e sono rilevati i singoli valori di misurazione. Il READ30 consente agli utenti di combinare insieme tutti i dispositivi di rilevazione dei valori misurati, unitamente alla visualizzazione del segnale sotto forma di grafico, per un massimo di sedici trasmettitori. Per quanto riguarda l’attacco di raccordo del processo, la Serie 33 X dispone normalmente di una filettatura esterna G1/4’’ o G1/2’’. Nella Serie 35 X si trova un trasmettitore con membrana affacciata, mentre nella versione 36 X W nel programma di fornitura si trova una sonda di livello in funzione di misuratore idrometrico. Gli utenti possono scegliere fra tre connettori elettrici a spina. È possibile sostituirli facilmente agendo sulle parti scomponibili. Qualora sia richiesta la classe di protezione IP68 (standard nella sonda di livello 36 X W), è disponibile anche una versione con collegamento a cavo.

Keller, the ally for pressure measurement Keller pressure transmitters with mathematical compensation, series 33 X and 35 X

A

floating measurement cell, totally digital signal processing, compensation with mathematical accuracy and a highly dynamic microprocessor – these assets produce reference accuracies of up to 0,05%FS error bandwidth. The floating piezoresistive sensor element is free of outside influence from mechanical and thermal forces at the pressure connection. The A/D converter in the signal processor operates with a resolution of 16 bits (0,002%FS), using the signals from the pressure sensor and the integrated temperature sensor to calculate accurate compensated measurement values in just a few milliseconds. The transmitter’s analogue output is updated at least 400 times per second, with overall accuracy of 0,05%FS (including temperature influence in the 10°C…40°C range). As an option, precision of 0,01%FS in the same temperature range is available, in relation to the reference values of primary standards (accuracy: 0,025%).

In the typical process temperature range of -10°C…+80°C (an interval of 90 degrees Kelvin), our 33 X and 35 X pressure transmitters supply their digital measured values with a total error band of 0,1%FS. The digital output permits functions such as direct display of measured pressure values on a laptop or PC, and serial networking for up to 128 transmitters. Depending on the plug type and the number of contacts available, the transmitters provide a digital output (RS485) as well as an analogue current or voltage output, e.g. 0…10 V (3-wire); 4…20 mA (2-wire).

Measurement ranges between 0,8 bar and 1000 bar can be supplied for absolute, gauge, and differential pressures. High overpressure measurements, depending on the structural design. The pressure port can be a threaded connection 33 X, or a frontflush diaphragm 35 X. Thanks to the digital interface (RS485), the analog signal span and zero can be adjusted across the whole of basic measurement range, to suit specific applications. Two PC programs are available free of charge for Series 30 X precision transmitters: PROG30 is used to parameterise the instruments locally and to record individual measured values, etc. READ30 allows users to assemble entire setups for recording measured values, including a graphic signal display for up to sixteen transmitters. Series 33 X typically offers a pressure port of G1/4” male or G1/2” male thread as the process connection. Series 35 X adds a transmitter with a flush front diaphragm to the product range; 36 X W is the depth / water level transmitter version. Users can choose from three electrical plug connectors. These are easily changed over when the instruments are used in different environments. If protection class IP68 is required (standard for the 36 X W depth sensor), a version with a cable connection is also available.

........................................................................................................................................................................................

274

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Eccellenza italiana per il settore caseario Dal 1950 Caseartecnica Bartoli automatizza i caseifici italiani con macchine per la produzione del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano e oggi esporta in tutto il mondo macchinari per il taglio di tutti i tipi di formaggi a pasta dura e semi-dura

Q

ueste macchine presentano alcune caratteristiche fondamentali quali le dimensioni ridotte per ottimizzare lo spazio in modo significativo ed essere facilmente posizionate in qualunque luogo di lavoro e i materiali particolarmente resistenti, che assicurano una durata provata nel tempo e le rendono un valido investimento tanto nel breve quanto, e soprattutto, nel lungo periodo.

Nello specifico, si tratta di macchine porzionatrici che suddividono il formaggio in fette di dimensioni personalizzabili; sezionatori che ef fettuano il taglio orizzontale delle forme; pulitrici automatiche che eliminano le impurità dalla crosta dei formaggi prima di essere confezionati o grattugiati. • Porzionatrici Le macchine porzionatrici sono la soluzione giusta per chi cerca dispositivi affidabili per il taglio del formaggio in fette di dimensioni, peso e grandezza variabile, per la vendita e/o il confezionamento. Porzionatrici manuali piccole e maneggevoli; macchine semi-automatiche che richiedono un impegno minimo da parte dell’operatore; porzionatrici automatiche più grandi e sofisticate, in grado di lavorare in totale autonomia o di inserirsi perfettamente in linee di produzione preesistenti. • Sezionatori Le macchine sezionatrici effettuano l’accurato taglio orizzontale di formaggi di qualsiasi dimen-

sione e consistenza al fine di ottenere forme tagliate a metà oppure in dischi da suddividere successivamente in fette di dimensioni particolarmente ridotte. Partendo dal modello base, ad azionamento manuale, la gamma dei sezionatori della Caseartecnica Bartoli comprende macchinari tecnicamente più avanzati, messi a punto per lavorare prodotti particolarmente difficili da trattare quali il Parmigano Reggiano e il Grana Padano, offrendo la possibilità di ottenere facilmente un risultato dalle stesse caratteristiche organolettiche del taglio fresco e dimensioni desiderate. • Pulitrici Si tratta di macchine progettate per eliminare le impurità presenti sulla crosta dei formaggi stagionati prima di essere venduti al dettaglio.

Italian excellence for the dairy sector Since 1950, Caseartecnica Bartoli has been automating Italian dairy factories with machines for the production of Parmigiano Reggiano and Grana Padano; today, it exports machinery for the cutting of hard and semi-hard cheese all over the world

T

hese machines feature some fundamental characteristics such as small size, to significantly optimize space and to be located in any workplace, and highly sturdy materials, which grant long life and turn them into a good investment on the short and, especially, on the long run. In particular, the portioning machines slice cheese in personalized size; sectioning machines performs horizontal cut of the wheels; automatic cleaners eliminate impurities from the cheese crust before packaging or grating. • Portioning machines Portioning machines are the best solution to anyone looking for reliable equipment for cutting cheese in slices of variable size and weight, for sales and/or packaging. Manual portioning machines, small-sized and maneuverable; semiautomatic machines that require little intervention; automatic

portioning machines of bigger size and more sophisticated that work self-standing or can also be added to already existing production lines. • Sectioning machines Sectioning machines perform accurate horizontal cut of cheese of any size and texture in order to get perfect halves or wheels to be further cut in particularly small size. From the basic model featuring manual activation, the line of Caseartecnica Bartoli sectioning machines includes more technologically advanced machinery, engineered to process products that are particularly difficult to process, such as Parmigiano Reggiano and Grana Padano, while granting a result with the same organoleptic features than fresh cut and desired sizes. • Cleaning machines These machines are designed to eliminate any impurity from the crust of seasoned cheese before it is sold at the point of sales.

........................................................................................................................................................................................

278

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 6 Stand H12

www.caseartecnicabartoli.it


About Fairs

L’opportunità di scoprire l’innovazione Food ingredients Europe & Natural ingredients (Fi Europe & Ni) è la piattaforma leader a livello mondiale

F

ood ingredients Europe & Natural ingredients (Fi Europe & Ni) è la piattaforma leader a livello mondiale per alimenti e bevande, per saper mettere in comunicazione i migliori fornitori di ingredienti con i buyer di tutta la supply chain food & beverage a livello globale. Sono attesi oltre 27.000 visitatori che parteciperanno a Fi Europe & Ni 2019 per poter incontrare gli oltre 1700 espositori e poter avere delle soluzioni. Con oltre 30 anni di esperienza, Fi Europe & Ni si presenta anche come hub capace di offrire approfondimenti e innovazioni del settore food & beverage attraverso un’offerta – a pagamento e gratuita – di conferenze, seminari, masterclass e molto ancora. L’edizione di quest’anno di Fi Europe & Ni offre i seguenti appuntamenti: Industry Insights Theatre Presentazioni gratuite, come ad esempio “Riflettori sul Biologico” e “Aggiornamenti sul Mercato Regionale”, per una panoramica sui trend attuali dei consumatori e sulle opportunità nei mercati emergenti.

Supplier Solutions Sessions Le Supplier Solutions Sessions affrontano le tendenze chiave dell’industria ponendo l’accendo su nuovi ingredienti e soluzioni tecnologiche presentate dai fornitori leader. Plant-based Experience, in collaborazione con ProVeg International Dimostrazioni di cucina, assaggi, dibattiti e discussioni al Plant-based Experience permetteranno ai visitatori di scoprire una crescente varietà di prodotti a base organica. Expo FoodTec L’Expo FoodTec Hub offrirà un programma esteso che tratterà tecnologia di processo alimentare, frodi alimentari, supply chain management e sicurezza linee prodotto, con interventi di esperti in tecnologia alimentare e associazioni di primaria importanza nell’industria. Altri elementi importanti da sottolineare sono: Tasting Bar, Innovation Tours, Fi Innovation Awards, Ingredients in Action, Future of Nutrition Summit, Organic Spotlight, Startup Innovation Challenge, Global Packaging Lounge, and the Startup Lounge. Fi Europe & Ni 2019 si terrà a Villepinte Parc des Expositions di Parigi, Francia, dal 3 al 5 dicembre. https://www.figlobal.com/fieurope

The opportunity to discover innovation Food ingredients Europe & Natural ingredients (Fi Europe & Ni) is the world’s leading platform

F

ood ingredients Europe & Natural ingredients (Fi Europe & Ni) is the world’s leading food and beverage ingredients platform, connecting top ingredient suppliers with industry buyers from across the global food and beverage supply chain. Over 27,000 attendees are expected to visit Fi Europe & Ni 2019 to network and source ingredients and solutions from more than 1,700 exhibitors. With a legacy of over 30 years, Fi Europe & Ni is also known as a hub for food and beverage insights and innovation, offering a wide variety of both paid and free educational content onsite, including conferences, workshops, masterclasses, and more. Top show highlights at this year’s edition of Fi Europe & Ni include the following: Industry Insights Theatre Free presentations such as the Organic Spotlight and Regional Market Updates offer an overview of current global consumer trends and opportunities in emerging markets.

Supplier Solutions Sessions The Supplier Solutions Sessions address key industry trends while highlighting new ingredients and technology solutions from leading suppliers. Plant-based Experience, in cooperation with ProVeg International Cooking demonstrations, tastings, panel discussions, and snap talks at the Plant-based Experience allow visitors to discover the growing variety of plant-based products. Expo FoodTec The Expo FoodTec Hub offers a programme on food processing technology, food fraud, supply chain management and product line safety, led by food technology experts and leading associations across the industry. Other features include the following: New Product Zone, Tasting Bar, Innovation Tours, Fi Innovation Awards, Ingredients in Action, Future of Nutrition Summit, Organic Spotlight, Startup Innovation Challenge, Global Packaging Lounge, and the Startup Lounge. Fi Europe & Ni 2019 will take place from 3-5 December 2019 at the Villepinte Parc des Expositions in Paris, France. https://www.figlobal.com/fieurope

........................................................................................................................................................................................

280

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 6 Stand H035


www.zudek.com


Machinery & Development

Soluzioni di taglio sempre all’avanguardia Urschel presenta la nuova cubettatrice Affinity Integra™ per lavorare i prodotti più difficili da tagliare

V

i presentiamo la nuova cubettatrice Affinity Integra™, prodotta da Urschel. Versione ridotta della cubettatrice Affinity originale, la Integra, così come la Affinity, è ideale per la lavorazione dei prodotti più difficili quali formaggi teneri, ad alto contenuto di grasso, a bassa temperatura e appiccicosi. Oltre a garantire un rendimento eccellente, la precisione del taglio consente di ottenere rese elevate in

un’ampia gamma di dimensioni, per soddisfare i requisiti più esigenti della clientela. Questa nuova cubettatrice incorpora elementi progettuali della serie Modello RA di comprovato successo, l’Affinity, e del modello Sprint®, quindi è destinata a sostituire le macchine della serie Modello RA esistenti. Il modello Affinity Integra vi consente di potenziare le capacità produttive. Rispetto alla macchina standard Modello RA-HD, questa nuova cubettatrice accetta un’ampia gamma di dimensioni di prodotti in entrata, inoltre, è dotata di corpo della girante maggiorato che consente di ottenere un incremento potenziale della resa pari al 20%; rispetto alla macchina standard Urschel Modello RA-A, offre un incremento potenziale della resa pari al 50%, oltre a gestire una maggiore varietà di prodotti. Per quantificare capacità e rendimento si consiglia di effettuare un taglio di prova gratuito dei propri prodotti. Formati di taglio: • Fette da 3 a 20 mm • Cubetti da 3 a 50 mm • Strisce da 3 a 50 mm di lunghezza Fondata nel 1910, Urschel si conferma leader globale delle tecnologie di taglio per alimenti e continua a collaborare con aziende alimentari in tutto il mondo per sviluppare soluzioni di taglio sempre all’avanguardia: www.urschel.com, italia@urschel.com

Machinery at the leading edge of cutting technology Urschel presents new Affinity Integra™ dicer to meet the challenges of difficult-to-cut products

I

ntroducing the new Affinity Integra™ Dicer, manufactured by Urschel. A smaller version of the original Affinity Dicer, like the Affinity, the Integra excels at processing challenging, difficult-to-cut applications such as cheese or soft meats, meats with high-fat content, cold temperature products, sticky bakery ingredients, or products like brined pickles. In addition to prevailing over challenging throughputs, the clean-cutting action achieves high yields of precise, targeted cut sizes well within customer parameters. This new dicer incorporates design elements from the longstanding Model RA series, the Affinity, and the Sprint® with the ability to replace existing in-line Model RA series machines. Consider the Affinity Integra to enhance your production capabilities. Compared to Urschel standard Model RA-HD machine, this new dicer accepts a larger infeed product size combined with a larger impeller case that equates to potentially a 20 percent increase in yield; when compared to Urschel standard RA-A, it equates to potentially a 50 percent yield increase — increases vary per product, and free-of-charge test cutting of your product is encouraged to quantify achieved capacities.

Types of cut: • Slices from 3 to 20 mm • Dices from 3 to 50 mm • Strips from 3 to 50 mm length Founded in 1910, Urschel remains the global leader in food cutting technology and continues to partner with food processors around the world to develop the latest in cutting machinery: Urschel, www.urschel.com, italia@urschel.com

........................................................................................................................................................................................

284

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 5 Stand H042


Machinery & Development

La gamma di ugelli Lechler compatibile con gli alimenti Quali sono gli ingredienti permessi nell’industria alimentare? Plasticidi nella salsa di pomodoro, residui di metalli pesanti nei prodotti caseari o residui plastici nell’acqua che beviamo. Questi sono validi motivi per proteggere i consumatori da questi agenti contaminanti

N

ella fase di produzione è inevitabile che alimenti e bevande, in particolare, vengano a contatto con una grande varietà di materiali lungo tutto il processo produttivo. Questo significa che gli ugelli di precisione Lechler, usati in vari processi della produzione alimentare, sono soggetti alla legge in vigore e devono quindi essere costruiti con materiali compatibili con gli alimenti. Chi o cosa definisce l’idoneità dei materiali per uso alimentare? L’idoneità che il materiale possa o meno venire a contatto con gli alimenti, è stabilità a livello europeo dal Regolamento (CE) N. 1935/2004. I requisiti generali per le cosiddette “Norme Buona Fabbricazione” per il processo produttivo di materiali e articoli destinati al contatto con gli alimenti vengono stabiliti dal Regolamento (CE) n. 2023/2006. La conformità al Regolamento (CE) N. 1935/2004 è direttamente valida e legge obbligatoria in tutti gli stati membri dell’Unione Europea dal 3 dicembre 2004. All’interno del Regolamento (CE) N. 1935/2004, le proprietà dei materiali plastici adatti al contatto con gli alimenti sono ulteriormente regolati dalle misure specifiche del Regolamento (CE) n. 10/2011. Materiali come

metalli e leghe, adesivi e anche elastomeri non sono regolamentati da alcuna misura specifica. Parallelamente al Regolamento europeo, anche le linee guida FDA – American Food and Drug Administration forniscono informazioni sulla conformità di materiali adatti al contatto con gli alimenti. FDA controlla la sicurezza e l’efficacia dei medicinali per uso umano e animale, dei biofarmaci, delle attrezzature medicali, degli alimenti e dei prodotti che emettono radiazioni. Entrambi i Regolamenti (CE) n. 1935/2004 e la conformità FDA sono chiaramente delimitati dalle direttive “Hygienic Design”.

Implementazione del Regolamento CE 1935/2004 per gli ugelli di precisione Lechler - la maggior parte di prodotti della gamma Lechler è idonea al contatto con gli alimenti; - le informazioni inerenti la compatibilità dei prodotti ai requisiti del Regolamento CE 1935/2004 e della FDA sono riportati sui nostri cataloghi. - dichiarazione di conformità secondo il Regolamento EC N. 10/2011 può venir richiesta per le plastiche ritenute idonee. - dichiarazioni di conformità FDA e CE 1935/2004 sono a disposizione su richiesta gratuitamente.

........................................................................................................................................................................................

286

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


The Lechler range of food-compatible precision nozzles

D

uring the production of foodstuffs or beverages in particular, it is unavoidable that they will come into contact with a wide variety of different materials during the entire manufacturing process. This means that the Lechler precision nozzles used in the various food production processes are also subject to the applicable legislation and must be made of food-compatible materials. Who or what defines the food suitability of materials? Whether a material is suitable for contact with food or not is defined on European level by the Framework Regulation (EC) No. 1935/2004. The general requirements regarding so-called “Good Manufacturing Practice” for the manufacturing process of materials and articles intended to come into contact with food are additionally laid down in Regulation (EC) No. 2023/2006. Compliance with the Framework Regulation (EC) No. 1935/2004 has been directly applicable and mandatory law in all member states of the European Union since 3rd December 2004. Within the Framework Regulation (EC) No. 1935/2004, the properties of food contact materials made of plastics are additionally governed by the

specific measure of Regulation (EU) No. 10/2011. Materials such as metals and alloys, adhesives or also elastomers are not regulated by specific individual measures. Parallel to the European regulation, the guidelines of the American Food and Drug Administration (FDA) also provide information on the conformity of materials that are suitable for food contact. The FDA controls the safety and effectiveness of human and animal drugs, biologics, medical devices, foods and radiation-emitting products. The regulations issued by the FDA are relevant above all outside of Europe. Both the Regulation (EC) No 1935/2004 and FDA conformity are clearly delimited from “Hygienic Design” directives.

What ingredients are permitted in food? Plasticizers in tomato sauce, heavy metal residues in dairy products or plastic residues in drinking water. These are good reasons for protecting consumers against precisely these things

Implementation of (EC) No. 1935/2004 for Lechler precision nozzles - Most of the products in the Lechler range are suitable for contact with food. - Information on whether the materials of a nozzle meet the requirements of (EC) No. 1935/2004 or FDA regulations is available on request. This information is also visible in some cases in the order documents by reproduction of the logos shown below in the

product information. In addition, specific reference is also made in the accompanying documentation (offer/delivery note) to the suitability for food contact in accordance with (EC) No. 1935/2004 or FDA. - A declaration of compliance in accordance with (EU) No. 10/2011 can also be requested for suitable plastics. - Declarations of compliance in accordance with FDA are available on request.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

287


Marketing & Strategy

Il consorzio è official partner di Cheese 2019 “naturale è possibile” Torna il grande evento internazionale di slow food dedicato ai formaggi a latte crudo. il Consorzio Parmigiano Reggiano ha partecipato con oltre 20 iniziative

C

onsorzio del Parmigiano Reggiano é stato Official Partner della dodicesima edizione di Cheese, il grande evento internazionale dedicato ai formaggi a latte crudo e ai latticini che si è tenuto a Bra (Cn) dal 20 al 23 settembre. Organizzato da Slow Food e Città di Bra, Cheese è una manifestazione capace di attrarre un pubblico di oltre 300mila persone di cui la metà provenienti dall’estero. Per l’edizione 2019, Cheese ho punta sul tema “Naturale è possibile” accendendo così i riflettori su tutta quella biodiversità invisibile fatta di batteri, enzimi e lieviti, silenziosamente sotto attacco dall’utilizzo sempre più diffuso di colture selezionate dall’industria. Una biodiversità che il

Parmigiano Reggiano rappresenta con orgoglio e difende altrettanto gelosamente, essendo un formaggio a latte crudo e siero innesto naturale prodotto con la stessa ricetta da oltre nove secoli: solo latte, sale e caglio, senza l’uso di additivi e conservanti. Il Consorzio è stato impegnato in prima linea con numerose iniziative volte a sottolineare le distintività dei formaggi naturali. In primis al convegno “I formaggi naturali. Pascoli, razze, latte crudo, liberi fermenti” che si è tenuto sabato 21 settembre alle ore 11:00 all’Auditorium CRB con la partecipazione di Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano.

A Cheese sono state più di venti le iniziative organizzate dal Consorzio: dagli abbinamenti tra Parmigiano Reggiano e vini (Consorzio Alta Langa Docg e Barbaresco) a quelli con le birre selezionate da Quality Beer Academy, passando per gli abbinamenti con i cocktail, in collaborazione con Compagnia dei Caraibi, e il vermouth dell’Istituto del Vermouth. Tra gli eventi più attesi c’è stata poi la cerimonia di apertura della forma di Parmigiano Reggiano con il tradizionale metodo dei coltelli. Il calendario delle iniziative è stato completato dalle tavole rotonde sulle biodiversità e dalle degustazioni che hanno visto protagonisti i caseifici produttori di Parmigiano Reggiano, i quali hanno introdotto la propria realtà e offriranno assaggi di prodotto. Un appuntamento decisamente curioso è stato “Spakka il kilo!” durante il quale il pubblico è stato chiamato a indovinare il peso di un punta di Parmigiano Reggiano: chisi è avvicinato di più ha ricevuto in premio il pezzo di formaggio. Il programma completo degli eventi è disponibile su https://cheese.slowfood.it/event/.

The consortium is official partner of Cheese 2019 “natural is possible” The great international slow food event is back, it is dedicated to raw milk cheese and the Parmigiano Reggiano Consortium has been present with over 20 initiatives

T

he Parmigiano Reggiano Consortium was the Official Partner of the twelfth edition of Cheese, the great international event dedicated to raw milk and dairy cheeses, which took place in Bra (Pedmont) from 20 to 23 September. Organized by Slow Food and the City of Bra, Cheese is an event

capable of attracting an audience of over 300 thousand people, half of them from abroad. For the 2019 edition, Cheese focuses on the topic “Natural is possible”, thus turning the spotlight on all that invisible biodiversity made of bacteria, enzymes and yeasts, silently under attack by the increasingly widespread use of crops selected by industry. A biodiversity that Parmigiano Reggiano proudly represents and defends equally jealously, being a raw milk cheese and with natural serum addition produced with the same recipe for over nine centuries: just milk, salt and rennet, without the use of additives and preservatives. The Consortium was in the front line with numerous initiatives aimed at highlighting the distinctiveness of natural cheeses. First of all at the conference “Natural cheeses. Pastures, cattle breed, raw milk, free ferments” held on Saturday 21 September at 11:00 at the CRB Auditorium with the participation of Nicola Bertinelli, president of the Parmigiano Reggiano Consortium. At Cheese the Consortium

organised more than twenty events: from the combinations of Parmigiano Reggiano and wines (Consorzio Alta Langa Docg and Barbaresco) to those with the beers selected by Quality Beer Academy, passing through combinations with cocktails, organized in collaboration with Compagnia dei Caraibi, and vermouth of the Istituto del Vermouth. Among the most long-awaited events there was the ceremony of the opening of the block of Parmigiano Reggiano with the traditional knives method. The calendar of the initiatives had been completed by the round tables on biodiversity and tastings that focused on the dairies producing Parmigiano Reggiano, which introduced their own reality and offer product tastings. A very unusual appointment was “Spakka il kilo! “During which the public was asked to guess the weight of a tip of Parmigiano Reggiano: whoever gets closer get the piece of cheese as a reward. The complete program of events is available on https:// cheese.slowfood.it/event/.

........................................................................................................................................................................................

288

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Giaretta Italia Hygienic System Da Giaretta Italia il sistema pavimento con il più grande numero di componenti certificati HACCP progettato secondo le linee guida EHEDG

D

a tre generazioni Giaretta Italia realizza pavimenti in klinker. Dal 1971, per soddisfare le esigenze del settore Food & Beverage, l’azienda inizia a costruire i primi pavimenti antiacido e antiscivolo per il settore agroalimentare specializzandosi nella progettazione, fornitura e installazione chiavi in mano di pavimenti in klinker tedesco altamente performante. Nel frattempo, Giaretta Italia diventata il punto di riferimento sul mercato europeo e sub-sahariano dei pavimenti industriali in klinker e dei sistemi di drenaggio per il settore agroalimentare. Oggi, in conformità con i requisiti imposti dalle normative HACCP in materia di igiene e sicurezza negli stabilimenti alimentari e per soddisfare le crescenti esigenze dei clienti del settore Food & Beverage, Giaretta Italia progetta il primo pavimento igienico industriale con il maggior numero di componenti certificati HACCP e EHEDG. Tutti i sistemi Giaretta Italia® Hygenic System vengono sigillati con la resina BACTERIOSTOP®, l’unica certificata antibatterica e antifungina. La

sua particolare formulazione chimica è in grado di ridurre fino al 99% la presenza di funghi e batteri, un prezioso alleato contro la contaminazione batterica. Grazie a questo innovativo sistema, l’azienda ha l’obiettivo di garantire la salute e la durabilità del pavimento, garantendo anche estrema resistenza all’usura e agli shock meccanici e termici riducendo gli sprechi di acqua, tempo e denaro da dedicare alla disinfezione dei locali di produzione. Da sempre attenta alle esigenze dei propri clienti, il fiore all’occhiello dell’azienda è l’estrema personalizzazione delle opere che possono differire a seconda del tipo di cliente e di prodotti alimentari trasformati negli stabilimenti. Sicurezza e igiene dei pavimenti industriali sono requisiti fondamentali nel settore del Food & Beverage ma non solo, in tutti i settori che necessitano di lavorare su una superficie igienica, solida e duratura come i laboratori chimico-farmaceutici, cliniche veterinarie, ecc. Giaretta Italia offre assistenza completa nella fase di progettazione, installazione e assistenza post-vendita. I prodotti e i servizi offerti hanno l’ambizione di far diventare Giaretta Italia il partner dei propri clienti aiutandoli a raggiungere i loro obiettivi di sicurezza, soddisfazione e tranquillità.

Giaretta Italia Hygienic System Giaretta Italia proposes the floor system with the highest number of HACCP certified components designed according to the EHEDG guidelines

F

or three generations Giaretta Italia has been installing klinker industrial floors. In 1971, in order to meet the needs of the Food & Beverage sector, the company started installing the first antiacid and antislip floors for the food industry. In particular, Giaretta Italia has specialised in design, supply and installation of industrial floors with high performing German klinker offering a complete turn-key solution. The company became shortly a reference point in the European and sub-Saharan market for the klinker industrial floors and drainage systems in the food industry. Today, in accordance with the HACCP requirements of hygiene and safety in the food plants and the growing needs of the Food & Beverage clients, Giaretta Italia has designed the first hygienic industrial floor with the highest number of HACCP and EHEDG certified components. All the Giaretta Italia® Hygienic Systems are sealed with BACTERIOSTOP®, the only antibacterial and mildew resistant certified resin. Its special chemical formulation can reduce the presence of spores and bacteria by 99% representing

a valuable ally against bacterial contamination. Thanks to this innovative system, Giaretta Italia aims to ensure health and durability of the floor in the long-term as well as extreme wear resistance and thermal/mechanical shock resistance. Furthermore, this would reduce the waste of water, time and money for the disinfection of the production areas. Giaretta Italia has always focused on its clients’ needs, the ultimate customisation of the projects which can differ depending on the client and the processed food products is the flagship of the company. Hygiene and safety of the industrial floors are key requirements, particularly within the food industry, but also in all those sectors which need to work on hygienic, resistant and long-lasting surfaces (i.e. chemical and pharmaceutical labs, vet clinics, etc.). A complete assistance is guaranteed before and after the installation, all the products and services provided want to turn Giaretta Italia into a partner for its customers helping them to achieve great goals as safety, satisfaction and carefree life.

........................................................................................................................................................................................

290

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

La prima volta a CibusTec per raccontare 32 anni di successi LMD e i suoi professionisti dell’impiantistica saranno a disposizione a CibusTec, Padiglione 2 - Stand A014

A

l Padiglione 2 - Stand A014 troverete LMD, che esporrà con 9 tra le oltre 25 aziende rappresentate, diversi tipi di macchinari per la lavorazione alimentare, tra cui: La danese Limitech presenterà un mixer da laboratorio da 10 litri per la produzione di salse, creme spalmabili, gelati, dessert, formaggi, ed altri prodotti alimentari. Il mixer è riprodotto in scala esatta alla macchina industriale e può essere affittato per eseguire test di laboratorio presso gli impianti produttivi. TSW-Industries, leader nella realizzazione di macchine di incarto e impianti di modellaggio per il cioccolato, si presenta nello stand con una potente top-loader. TSW è un brand che raggruppa a sua volta differenti aziende, e fornisce soluzioni integrate alle problematiche di incarto più complesse.

First time at CibusTec to tell about 32 years of success

Brunner-Anliker sarà lieta di presentare al pubblico un’ampia gamma di macchine tutte funzionanti, soprattutto grattugie industriali per vegetali cioccolato e macina caffè. Nello stand sarà possibile effettuare prove e richiedere test personalizzati. Jonge Poerink, azienda leader nella produzione di curve di varie tipologie, esporrà una sua spirale alimentare per il trasporto dei prodotti nudi, una curva modulare ed una nuovissima curva speciale, il cui nastro è realizzato in parti in materiale FDA ed in parte in acciaio. Per il settore del cioccolato, troverete Kaupert, famosa produttrice di stampi per cioccolato e vaschette preformate, e Wilhelm Rasch, storica azienda che realizza incartatrici speciali per cioccolatini, corpi cavi, e leccalecca. Nella vasta gamma di macchine costruite da Rasch, molto interessante è la temperatrice TR, in grado di temperare cioccolato direttamente con ingredienti, come ad esempio nocciole intere. Saranno presenti anche Schick Esteve, produttrice di silos e sistemi di distribuzione automatici, Behn & Bates, famosa produttrice di insaccatrici per polveri e liquidi e Maertens Transportbander, produttrice di nastri trasportatori in acciaio per l’industria alimentare

LMD and its experts will be available for advice at CibusTec, hall 2 – booth A014

I

n Hall 2 - Booth A014, you will find LMD, exhibiting with 9 among the over 25 companies represented in Italy, different types of machineries for food processing, more specifically: The Danish company Limitech, will show a lab mixer of 10 litres, for the production of sauces, spreads, desserts, cheese and other food products. The exhibited mixer is reproduced in an exact scale with the industrial machine and can be rented in order to make tests in production plants. TSW-Industries, leader in production of packaging machines and chocolate moulding lines, will show a powerful top-loader. TSW is an international brand grouping several companies, projecting integrated solution to the most complex packaging problems. Brunner-Anliker will be pleased to introduce the visitors to a wide range of all operating machines, above all industrial grinders for vegetables and chocolate. In the stand it will be possible to carry out tests and require for customized tests in customers’ factories. Jonge Poerink, a leading company for production of various types of curves, will show its food spiral

e dolciaria, oltre a nastri trasportatori in PU, PVC, silicone, tessuto e nastri elastici di separazione. LMD rappresenta molte altre aziende che, anche se non direttamente presenti in fiera, completano un portafoglio che mette in grado la clientela di poter virtualmente realizzare impianti completi con un solo interlocutore. Visitate LMD, sarà un’occasione per discutere i vostri progetti con alcuni professionisti dell’impiantistica.

to transfer naked products, a modular curve and a brand new special curve, whose belt is partly built in FDA material and in stainless steel. For the chocolate production, you will find firm Kaupert, which is a famous producer of chocolate moulds and preformed trays and Wilhelm Rasch, an historical company producing special wrapping machines for pralines, hollow bodies, and lollipops. Among the wide range of machines built by Rasch, a particular interest is raised by their tempering machine type TR, which is able to temper chocolate directly with whole ingredients, like e.g. whole hazelnuts. Schick Esteve will also be present, as a manufacturer of silos and automatic distribution system, further to company Behn & Bates, a famous manufacturer of powder and liquid filling and bagging machines and Maertens Trasportbander, a manufacturer of steel rod network belts for the food and confectionery Industry, further to conveyor belts in PU, PVC, silicone, fabric and stretching separating conveyors. LMD represents many other companies which, even if not directly exhibiting at CibusTec, allow them to offer a range of machines which can virtually create for customers complete production lines with one single reference. Come and visit LMD, it will be an opportunity to discuss you projects with some experts for your plants.

........................................................................................................................................................................................

292

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Una soluzione per processi più efficienti Vogelsang propone RedUnit per i processi di pompaggio e triturazione nell’industria alimentare

L

a lavorazione o il trattamento di scarti organici come frutta, verdura o anche scarti di lavorazione del pane, non è solo una questione che riguarda le aziende che si occupano della gestione dei rifiuti. I produttori alimentari devono anche decidere quali pompe e trituratori utilizzare, poiché questi rifiuti possono essere valorizzati e diventare anche una fonte di reddito secondaria. Se si guarda al lato economico, le macchine che combinano una pompa con un trituratore a monte sono una soluzione comprovata in questo settore. Ciò include la RedUnit Vogelsang, una combinazione del trituratore a due alberi XRipper per la triturazione grossolana, del RotaCut per una riduzione dimensionale definita della materia solida e una pompa monovite per pompare quello che si trasforma in un fluido più omogeneo. Pompe e tecnologia di triturazione per l’industria della carne Sangue, fegato, ossa, teste e zoccoli: l’industria della carne genera grandi quantità di questi scarti, alcuni dei quali sono fondamentali per l’industria alimentare e devono essere smaltiti professionalmente. Oltre al pompaggio efficace e delicato dei fluidi viscosi, sensibili al taglio, la macerazione dei materiali residui e di scarto svolge un ruolo importante nel garantire processi più efficienti.

Grazie alle dimensioni compatte, le pompe a lobi rotativi Vogelsang sono ideali per l’integrazione nei processi di produzione esistenti. I lobi intelligenti riducono al minimo le vibrazioni, prevenendo così la formazione di schiuma durante il pompaggio del sangue. I corpi solidi ed estranei possono essere pompati senza subire danneggiamenti o possono essere triturati. A tale scopo viene fornita una combinazione appositamente progettata di pompe e trituratori: la RedUnit di Vogelsang. Usando un XRipper e un RotaCut combinati, grandi quantità di sostanza secca vengono macinate, finemente o grossolanamente, rendendole facili da smaltire o utilizzare nei processi successivi. Il rapporto di riduzione dimensionale è cruciale (ad es. per l’uso negli impianti biogas), poiché le particelle più piccole forniscono una migliore superficie attaccabile per i batteri, generando quindi più gas. La connessione della pompa e la tecnologia di triturazione in un’unica fase di lavorazione è una specialità di Vogelsang, poiché l’azienda si concentra sull’efficacia e l’efficienza dei suoi prodotti nell’interesse dei suoi clienti. La RedUnit consente di risparmiare spazio ed energia pur essendo altamente efficace, per questo viene utilizzata, non solo nel settore alimentare, ma anche nel settore della gestione dei rifiuti in tutto il mondo.

Solutions for more efficient processes Vogelsang proposes RedUnit for pumping and shredding processes in the food industry

T

he processing or treatment of organic food waste such as fruit, vegetable or bread waste is not just a matter for the waste management industry. Food producers must also decide which grinder and pumps to use, since this waste can be used as a secondary source of income. For reasons of economy, combined machines with a pump and upstream macerator are also a proven solution in this area. This includes the Vogelsang RedUnit, as a combination of the XRipper for coarse shredding, the RotaCut for a defined size reduction of solid matter, and a progressive cavity pump for pumping what is now a more homogeneous medium. Pumps and grinding technology in the meat industry Blood, guts, bones, heads and hooves – the meat industry generates large quantities of this waste, some of which is critical to the food industry and must be disposed of professionally. In addition to effective and gentle pumping of viscous, shearsensitive fluids, maceration of residual and waste materials also plays a major role in ensuring the most economical pumping processes.

Thanks to the compact dimensions of Vogelsang pumps, they are ideal for integration within existing production processes. The intelligent lobes minimize vibrations, thereby preventing the formation of foam when pumping blood. Solid and foreign matter can either be pumped without damaging them or they can be shredded. A specifically designed combination of pumps and grinders is provided for this purpose: the RedUnit from Vogelsang. Using macerators like an XRipper and a RotaCut, large quantities of dry matter are grinded either finely or coarsely, making them easy to dispose of or use in subsequent processes. The size-reduction ratio is crucial (e.g. for use in biogas plants), as smaller particles provide a better surface area for bacteria, therefore generating more gas. The connection of pump and shredding technology in one processing step is a specialty of Vogelsang, as the company focuses on the effectiveness and efficiency of its products in the interests of its customers. Because it saves space and power while also being highly effective, the RedUnit is wellestablished not only in the food industry, but also in the waste management sector worldwide.

Foto/Picture: RedUnit per la triturazione nell’industria alimentare di scarti di carne e pesce RedUnit for grinding in food, meat and fish waste industry

........................................................................................................................................................................................

294

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Leading steam Tecnologia avanzata di pulizia a vapore cleaning technology Tecnovap esporta la sua tecnologia e gamma di generatori nei cinque continenti, in oltre 70 nazioni, e offre prodotti studiati, progettati e realizzati esclusivamente in Italia

L

’azienda Tecnovap nasce nel 1985 a Negrar, vicino a Verona, per produrre caldaie per ferri da stiro domestici con tecnologie all’avanguardia per quei tempi. In questi trent’anni l’azienda si è evoluta e sviluppata considerevolmente anche nei settori professionali e industriali. Oggi Tecnovap esporta la sua tecnologia e gamma di generatori nei cinque continenti, in oltre 70 nazioni, e offre prodotti studiati, progettati e realizzati esclusivamente in Italia oltre a collaborare con aziende multinazionali per la realizzazione di importanti progetti. Il successo acquisito anche in questo campo conferma l’ulteriore competenza professionale dell’azienda sempre orientata alla ricerca di tecnologie e soluzioni all’avanguardia da proporre al settore del cleaning. Questi trent’anni di attività e di successi hanno permesso a Tecnovap di presentarsi oggi come una delle più importanti ed innovative aziende nel mondo del vapore per la pulizia. Nel caso specifico dell’industria alimentare, assume rilevanza assoluta la sicurezza del prodotto al consumo. La cura di questo fondamentale requisito, che conferisce una importanza strategica agli aspetti igienico-sanitari in ambito aziendale, è realizzabile grazie alle conoscenze scientifiche ed alle applicazioni tecnologiche che solo una logica “industriale” ha potuto sviluppare. Diversi studi effettuati da esperti del settore, riscontrano che il 90% delle contaminazioni, relativamente gli alimenti, avviene durante il processo produttivo e di confezionamento. Negli ultimi anni, soprattutto nelle aree dedicate al packaging, questo problema è sempre più sentito a causa del continuo sommarsi di norme che vertono alla salvaguardia dell’igiene degli alimenti. Sono stati adottati quindi, severi programmi di pulizia e disinfezione per eliminare qualsiasi tipo di batteri/germi, muffe ecc. dai piani di lavoro. La pulizia tradizionale si sviluppa attraverso quattro fasi distinte: acqua con detergenti, disinfezione con prodotti chimici, risciacqui e asciugatura. Tecnovap propone, invece, l’utilizzo del vapore a 180°C che garantisce un’adeguata sanificazione e una certa eliminazione dei microrganismi che muoiono per shock termico. Emissione di vapore combinata alla contemporanea aspirazione consentono alle superfici trattate asciugatura immediata; inoltre, grazie ad accessori speciali, progettati su misura dall’azienda, si garantisce agli acquirenti la possibilità di sanificazione di punti difficili o impossibili da raggiungere tramite i soliti metodi di pulizia tradizionali. Risparmio e corretta attenzione alle norme igienico-sanitarie nel settore alimentare • Sanificazione adeguata delle superfici di lavoro • Rimozione di residui alimentari come incrostazioni, olio, grasso, ecc. • Abolizione considerevole dei costi per il fermo dei macchinari e delle linee di produzione attraverso sistemi automatici per la sanificazione dei nastri trasportatori • Eliminazione dei costi per lo smaltimento dei residui reflui • Risparmio sull’uso di detergenti e prodotti chimici • Riduzione considerevole del consumo d’acqua.

Tecnovap exports its technology and product range in five continents and to over 70 Countries, and its products are studied, designed and made exclusively in Italy

T

he company Tecnovap was founded 1985 in Negrar, near Verona, with the goal of manufacturing boilers with leading technologies for those times, for domestic use irons. In these 30 years, the company has grown continuously and evolved into a considerable partner in the professional and industrial sector; today, Tecnovap exports its technology and product range in five continents and over 70 countries. All products are studied, designed and realized exclusively in Italy. Furthermore, Tecnovap also cooperates with multinational companies for the realization of new projects. The success acquired also in this field substantiates the professional expertise of a company which is always searching for progress and innovative solutions in order to propose them to the cleaning sector. These 30 years shaped by activity and successes are the basis for Tecnovap being today one of the most important and innovative companies worldwide in the steam cleaning sector. Especially in the food industry, the consumer product safety becomes exceedingly important. Treating this essential requirement with care contributes to a strategic importance of the hygiene & health matters in a business setting and is realizable thanks to scientific knowledge and technologic applications which only “industrial” logic has been able to develop. Several studies carried out by experts in the field note that 90% of contamination concerning food occurs during the production and packaging process. In the past few years, especially in the areas dedicated to packaging, this problem has been felt more and more due to the continuous add up of regulations related to the preservation of food hygiene. Therefore, severe cleaning and disinfection programs have been approved to eliminate any kind of bacteria/germs, mould, etc. from workstations. The traditional cleaning method develops through four stages: water with detergent, disinfection with chemical products, rinsing and drying. Tecnovap instead proposes the usage of steam at 180°C which guarantees an adequate sanitization and a certain elimination of microorganisms which die due to the thermal shock. Emission of vapour combined with a contemporaneous suction allows the treated surfaces to dry immediately; furthermore, thanks to the special accessories custom designed by the company, the customer has a guaranteed possibility to sanitize difficult spots or spots which are impossible to reach with the usual traditional cleaning methods. Economising and a correct focus at the hygiene & health regulations in food industry • Adequate sanitization of working surfaces • Removal of food residuals such as incrustation, oil, grease, etc. • Considerable abolition of costs caused by machine and production line downtime thanks to automated systems for the sanitization of conveyor belts • Elimination of disposal costs for liquid waste residuals • Saving of detergent and chemical products • Considerable reduction of water consumption.

........................................................................................................................................................................................

296

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 13 Stand L10


Machinery & Development

L’efficienza nei dettagli: una soluzione Leister per il settore dolciario Da sempre conosciute nel segmento del food and beverage, le soluzioni ad aria calda Leister per l’industria di processo danno prova della loro versatilità in un’innovativa applicazione per la produzione dolciaria

L

e soluzioni Leister sono da sempre apprezzate nel settore alimentare. L’aria calda ha infatti molte caratteristiche che lo rendono ideale per l’utilizzo in questa industria: regolabile, indirizzabile solo dove serve, non crea polveri e rende gli elementi e le superfici trattate asciutte e pulite. Le applicazioni sono molteplici, grazie alla varietà delle funzioni che possono essere svolte – dalla tostatura dei chicchi di caffè al “tocco di calore” che rende più goloso l’aspetto di prodotti dolciari, dall’asciugatura dei contenitori all’accelerazione dei tempi per l’essica-

zione degli inchiostri da stampa sulle confezioni – e all’ampiezza della gamma Leister, che comprende soluzioni integrabili in ogni tipo di processo industriale. Un esempio della versatilità d’impiego delle soluzioni Leister è dato da una recente applicazione nel settore della produzione dolciaria: in particolare, un impianto utilizzato da una nota azienda di questo segmento per la decorazione di merendine con motivi di cioccolato fuso. Lunga vita ai componenti Il cioccolato viene estruso attraverso ugelli di silicone; se per qualunque motivo la linea di produzione si ferma, il cioccolato solidifica rapidamente all’interno dell’ugello, rendendolo inutilizzabile. A causa del basso costo industriale dell’ugello, in questi casi ripristinarne la funzionalità mediante lavaggio sarebbe antieconomico; normalmente la parte viene quindi eliminata e sostituita. Il costo del componente è effettivamente basso ma non nullo, e l’eliminazione di un gran numero di questi componenti potenzialmente ancora in buono stato non coincideva con la filosofia aziendale, orientata per quanto possibile a minimizzare gli sprechi e la produzione di rifiuti nel rispetto dell’ambiente. Interpellata in tal senso, Leister ha ideato una soluzione che mantiene l’ugello a una temperatura superiore a quella di fusione del cioccolato, in modo che questo rimanga fluido all’interno dell’ugello. Questo rende possibile utilizzarlo per tutta la sua vita utile, senza eliminarlo prima del tempo.

Un riscaldatore per camere bianche Per questa applicazione è stato scelto il riscaldatore LE 10 000 DF-C a doppia flangia. Il riscaldatore LE 10 000 DF-C “Clean Air” è adatto per le industrie alimentari, l’industria farmaceutica, cosmetica ed elettronica. Questa soluzione Leister è stata progettata in conformità agli standard igienici per la produzione definiti dall’EHEDG (European Hygienic Engineering & Design Group). La particolare conformazione di LE 10 000 DF-C minimizza l’emissione di particelle e tutti i materiali che lo compongono sono atossici. La presenza della doppia flangia nel riscaldatore LE 10 000 DF-C facilita la sua integrazione all’interno di sistemi produttivi, e rende inoltre possibile riciclare l’aria calda, con un considerevole risparmio di energia. Una soluzione semplice e conveniente La soluzione Leister ha permesso di ridurre il consumo di componenti, portando a un risparmio complessivo che ha permesso un rapido recupero dell’investimento, oltre a rendere il processo produttivo più sostenibile da un punto di vista ambientale. L’innovativa soluzione ha confermato la validità delle proposte e la creatività dello staff tecnico, che ha potuto soddisfare i requisiti di un’importante realtà del settore in perfetta conformità con gli stringenti standard qualitativi del settore. Per ulteriori informazioni 02 2137647, sales@leister. it e www.leister.com

........................................................................................................................................................................................

298

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Machinery & Development

Efficiency lies in the detail: a Leister solution for the confectionery segment

L

eister’s solutions are very much appreciated in the food sector. Hot air has many properties which make it ideal in this industry: it is easy to regulate, may be used only where needed, it does not create dust and it leaves the treated elements and surfaces dry and clean. Applications are numerous, thanks to the variety of functions which may be carried out – from roasting coffee beans to the “touch of warmth” which makes confectionery products look more palatable, from drying containers to speeding up drying of printing inks on packaging – and to the wide Leister range, which includes solution easy to integrate in any sort of industrial process. An example of the versatility of Leister’s solutions has been provided by a recent application in the confectionery production segment: specifically, a plant used by a well-known company in this industry to decorate sweet snacks with molten chocolate patterns.

Long life for components Chocolate is extruded using silicone nozzles; if for any reason the production line comes to a halt, the chocolate rapidly solidifies within the nozzle, making it useless. Due to the low industrial cost of the nozzle, in such a case bringing it back to working order by washing it would not be convenient: normally the part is therefore eliminated and replaced with a new one. The cost of the component is indeed low but not quite equal to zero, and eliminating a large number of these elements when they are potentially still in good shape did not coincide with the company’s mission, oriented as much as possible towards eliminating waste and scrap production, so as to respect the environment. Faced with the issue, Leister conceived a solution which keeps the nozzle at a temperature above the melting point of chocolate, thereby keeping it fluid within the nozzle. This allows use of the nozzle for its entire working life, without having to eliminate it ahead of its time. A heater for clean rooms For this application the chosen solution was the LE 10 000 DF-C double flange heater. The LE 10 000 DF-C “Clean Air” heater is suitable for the food, pharmaceutical, cosmetic and electronic industries. This Leister solution was designed in compliance with the hygienic standards for production defined by EHEDG (European Hygienic Engineering & Design Group). The particular design

Leister’s hot air solutions have always been well-known in the food industry; ideal for process industries, they prove their versatility in an innovative application for the production of confectionery LE 10 000 DF-C cuts down the emission of particles to a minimum and all the materials which go into its making are non-toxic. The presence of the double flange in the LE 10 000 DF-C heater makes it easy to integrate in production systems, and also enables recycling of hot air, thereby bringing about considerable energy savings. A simple and convenient solution This Leister solution enabled the reduction of component consumption, leading to an overall saving which allowed the investment to be repaid rapidly, besides making the production process more sustainable from an environmental standpoint. This innovative solution confirmed the validity of the recommendations and the creativity of the technical staff, who were able to satisfy the requirements of an important concern in this industry in keeping with the segment’s high-quality standards. For further information visit www.leister.com.

........................................................................................................................................................................................ INTERNATIONAL MAGAZINES

.it

Food Industry • Ottobre / October 2019

299


Machinery & Development

Un percorso costante di crescita tecnologica Mediatec è un’affermata azienda leader di mercato che, grazie ad un team altamente specializzato, garantisce qualità, sicurezza e competenza

D

al 2001 ad oggi, in un continuo e costante processo di crescita, Mediatec Srl si è affermata come azienda leader di mercato nella vendita di prodotti industriali e nella produzione di articoli tecnici su misura. Una posizione che è garanzia di qualità, sicurezza e assoluta competenza grazie ad un’équipe di 30 professionisti altamente specializzati nel comparto delle tecnologie per l’industria. Così, l’azienda è capace di offrire, ogni giorno da 18 anni, servizi di consulenza tecnica, vendita commerciale e di lavorazione meccanica. Un’azienda flessibile che ad un catalogo prodotti che conta più di 3.000 articoli affianca specifici servizi nella lavorazione di materiale plastico per realizzazioni su misura, capaci di risolvere le diverse necessità e urgenze nelle fasi di progettazione e gestione dei processi industriali.

A constant path of technological growth Mediatec is a renowned market leader that, thanks to a highly specialized team, guarantees quality, safety and expertise

C

ontinuously and constantly growing since 2001, Mediatec Srl has been able to stand out as a market leader in industrial product sales and tailor-made technical items production. This way, the company has been offering technical advice, sales and mechanical processing for 18 years, every day. A flexible company that boasts a product catalogue listing more than 3,000 items and specific plastic material processing services for customized work, to meet different requirements and timing in design and management processes of industrial projects. Thanks to modern production facilities, constantly developing and updating technical skills, and the high specialization of its mechanical warehouse, Mediate can produce tailor-made items, of any type and size, upon customer’s design. Such service can be useful in many sectors, depending on the purpose the plastic material is used for: from mechanics to fabrics, from food

Grazie ai moderni impianti produttivi, al continuo ampliamento e aggiornamento delle competenze tecniche, e alla specializzazione dell’officina meccanica, Mediatec srl realizza infatti particolari su misura, di qualsiasi tipologia e dimensione, seguendo il disegno fornito dal cliente. Un servizio che trova impiego in moltissimi settori merceologici, a seconda dell’utilizzo che si farà del materiale plastico stesso: dalla meccanica all’abbigliamento, dall’alimentare al farmaceutico. Che si tratti del pezzo singolo o della grande serie, Mediatec srl fornisce risposte e soluzioni immediate, corredando ogni prodotto di certificazione richieste dal cliente. Un’officina all’avanguardia, che è dunque in grado di produrre particolare in materiale plastico tramite lavorazione meccanica, eseguendo nello specifico fresatura, foratura, filettatura, sagomatura, profilatura, tornitura, pantografatura e taglio. Grazie alla fustellatura e alla tranciatura a disegno, invece, è possibile realizzare guarnizioni di varie dimensioni e tipologie e particolari a disegno attraverso l’impiego di vari materiali quali, ad esempio, mescole in gomma compatta, silicone, esenti amianto, grafite e grafite armata, espansi, poliuretani, PTFE, PVC morbido e molti altri. Infine, grazie al sistema di taglio (Water Jet flow®) Mediatec srl è in grado di tagliare tutti i materiali ferrosi ed in gomma fino a spessore di 150 mm, con tolleranze di taglio che possono arrivare fino a 0,04 mm. Un impegno costante che permette a Mediatec di anticipare un mercato in continua evoluzione, per individuare i percorsi ideali finalizzati a far crescere, con loro, la propria clientela.

to pharmaceutical. Whether it is a single item or extensive range of products, Mediatec Srl provides prompt answers and solutions, accompanying each product with the certification the customer asks for. A state-of-the-art workshop that can produce plastic items through mechanical processing, and in particular: milling, drilling, threading, forming, profiling, turning, pantographing and cut. Thanks to die cutting and shearing, it is possible to produce gaskets of any size and shape, and drawing details in various materials, such as compact rubber compound, silicon, asbestos free, graphite and armed graphite, foams, polyurethane, PTFE, smooth PVC, and many more. In addition to this, thanks to the cutting system Water Jet Flow®, Mediatec Srl can cut any iron and rubber material up to 150 mm, with cut tolerance to 0,04 mm. Such constant commitment has enabled Mediatec to be ahead of the ever-evolving market, to select the best course to develop along with its customers.

........................................................................................................................................................................................

300

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad 6 Stand B048


Machinery & Development

Quarant’anni di qualità e flessibilità

Forty years of quality and flexibility

Elmiti è un’azienda leader nel settore della produzione e progettazione di resistenze elettriche, disponibili nelle versioni standard o personalizzate su richiesta del cliente

Elmiti is a leading company in the design and production of electric heaters, which are available in standard or customized versions, according to customer request

1

979-2019: Elmiti festeggia quest’anno 40 anni di attività, durante i quali ha registrato una crescita importante che l’ha portata a incrementare il commercio non solo in ambito nazionale ma anche con l’estero. Proprio le aziende straniere sempre più spesso si rivolgono a questa azienda per ottenere prodotti Made in Italy, nei quali riconoscono l’alto livello di qualità e affidabilità. I punti forza di Elmiti sono, oltre alla qualità, anche la flessibilità che permette di soddisfare le più svariate esigenze dei clienti, e i tempi di consegna rapidi che si aggirano attorno alle 3/4 settimane lavorative per i prodotti realizzati su misura e a 3 giorni lavorativi per i prodotti standard. Il diametro del tubo gestito può essere di 16, 12.5, 10, 8 e 6.5 in diversi materiali, quali acciaio dolce, AISI 321, AISI 316 L ed INCOLOY 800 e tutte le materie prime utilizzate sono di origine europea. Di seguito un elenco dei principali prodotti da Elmiti: • resistenze elettriche corazzate per il settore beverage • resistenze elettriche corazzate per il settore agroalimentare • resistenze alettate-batterie riscaldanti • resistenze a cartuccia • riscaldatori a immersione • riscaldatori a fascia • riscaldatori per la lavorazione del cioccolato • riscaldatori per la lavorazione degli insaccati (stagionatura, affumicatura, …) • riscaldatori a ugello • scambiatori di calore • cavi scaldanti • resistenze a infrarossi in ceramica • riscaldatori per ambienti • resistenze per forni industriali • resistenze per macchine per il caffè • resistenze per la tostatura delle nocciole.

1

979-2019: this year Elmiti celebrates 40 years of activity, with a stable growth that brought it to increase not only the national trade but above all the international trade. More and more often foreign companies turn to Elmiti to obtain Made in Italy products, in which they recognize the high level of quality and reliability. In addition to quality Elmiti’s strong points are flexibility, that allows it to satisfy customers’ most varied needs, as well as fast delivery times, which are around 3/4 working weeks for custom-made products and 3 working days for standard products. Elmiti tube diameter can be 16, 12.5, 10, 8 and 6.5 in different materials such as mild steel, AISI 321, AISI 316 L and INCOLOY 800. Raw materials are all of European origin. Below a list of Elmiti’s main product: • tubolar armoured heating elements for beverage sector • tubolar armoured heating elements for agri-food sector • finned heaters – generating units and sets • cartridge heaters • immersion heaters • heat-generating sleeves • electric heaters for chocolate manufacturing process • electric heaters for sausages manufacturing (seasoning, smoking,…) • nozzle heaters • heat exchangers • heating cables • infrared ceramic heaters • heating elements for room/spaces • electric heaters for industrial ovens • electric heaters for coffee machines • electric heaters for nuts toasting.

Via E. Fermi, 36 - Avigliana (Torino) Italy elmiti@tiscali.it - mirna.bizzi@elmiti.com www.elmiti.com

Pad 5 Stand C023

........................................................................................................................................................................................

306

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


PAD 5 STAND L042


Machinery & Development

Bonati Cablaggi garantisce la massima qualità Grazie alle più moderne attrezzature e crescente attenzione all’innovazione tecnologica, Bonati Cablaggi si pone come punto di riferimento affidabile e innovativo

B

onati Cablaggi Snc si sta rapidamente affermando nel mercato delle connessioni elettriche diventando rapidamente un punto di riferimento per il cliente finale ponendosi nei suoi confronti come partner ideale collaborando dalle fasi di studio e di progettazione fino alla fase di realizzazione dei prodotti.

L’azienda è inoltre dotata delle più moderne attrezzature per la lavorazione di taglio cavo a misura, crimpatura dei fili in automatico, oltre che di attrezzature di costampaggio. Costampaggio con tecnologia Hot-Melt Il costampaggio con tecnologia Hot-Melt è una innovazione tecnologica che permette ai clienti di Bonati Cablaggi un notevole risparmio su alcuni materiali di largo consumo come passacavi e corazze per connettori garantendo al contempo elevato standard qualitativo e sicura affidabilità proteggendo le connessioni da agenti esterni come acqua, olio, condensa, ecc. Oltre alla sicura affidabilità e qualità, una caratteristica importante del costampaggio in Hot-Melt è il costo contenuto degli stampi che rende interessante qualsiasi tipo di applicazione anche per piccoli lotti produttivi. La tecnologia Hot-Melt garantisce prestazioni durature nel tempo e la bassa pressione richiesta per il processo di iniezione non danneggia in nessun modo i componenti da isolare.

La tecnologia di costampaggio in Hot-Melt si può utilizzare per diverse applicazioni, in particolare per: • Isolamento di schede elettroniche, circuiti stampati e sensori • Riempimento di connettori per elettrotecnica ed elettronica • Realizzazione di passacavi.

Bonati Cablaggi guarantees the highest quality Thanks to the most advanced equipment and growing attention to technological innovation, Bonati Cablaggi has become a reliable and innovative point of reference

B

onati Cablaggi Snc has rapidly made a name for itself in the market of electric connections thus becoming a benchmark for end users as ideal partner able to cooperate in study and engineering phases up to the final product manufacture. The company is provided not only with the most advanced processing equipment for wire cutting to size and automatic wire crimping, but also with co-moulding equipment.

Hot-melt co-moulding Hot-melt co-moulding is a technological innovation that enables Bonati Cablaggi’s customers to get remarkable consumer materials saving, such as grommets and cable armours, guaranteeing high-quality standard and high reliability, and protecting connections from external agents such as water, oil, condensation, etc. As well as reliability and quality, hot-melt co-moulding also offers cost-effective moulds, making any application quite interesting, also for small batches. Hot-melt technology guarantees reliable performances over time, and the low pressure it takes for injection process never damages the components to insulate. Hot-melt co-moulding technology can be applied in various applications, the following in particular: • Electronic cards, printed circuits, and sensors insulation • Connector filling for electrotechnics and electronics • Grommets production.

........................................................................................................................................................................................

308

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Bonati Cablaggi di Bonati Massimo & C. Snc


Machinery & Development

Fristam Powder Mixers La soluzione ideale per l’industria alimentare per disciogliere e omogeneizzare una polvere in un liquido

I

Powder Mixer di Fristam vengono utilizzati in tutta l’industria alimentare dove vi è la necessità di disciogliere, omogeneizzare una polvere in un liquido, come ad esempio nell’industria delle bevande, lattiero-casearia e dolciaria. Combinando pompaggio e miscelazione in un unico sistema compatto, i Powder Mixer Fristam riescono a

risolvere tutte le problematiche legate alla miscelazione di polveri e liquidi nell’industria alimentare, riducendo il tempo di miscelazione fino al 90%. Dissoluzione Xanthan Gum La gomma Xanthan è uno dei polimeri maggiormente utilizzati nell’industria alimentare grazie alla sua eccellente solubilità e stabilità. I campi di applicazione vanno dall’industria delle bevande, al lattiero-caseario, nella produzione di salse, sciroppi e condimenti. L’utilizzo sempre maggiore ha portato i produttori a dover trovare una soluzione per ottenere una miscelazione ottimale. La dissoluzione della gomma Xanthan, per essere efficace, deve essere effettuata nel minor tempo possibile per evitare la formazione di grumi. Per questa ragione i serbatoi con agitatori convenzionali non sono adatti. Il Powder Mixer della Fristam risulta la soluzione ideale grazie alla semplicità di utilizzo, agli elevati sforzi di taglio trasmessi che permettono una dissoluzione veloce e completa ed alla ergonomicità del sistema. I sistemi Powder Mixers sono prodotti in differenti taglie e Fristam offre la possibilità di eseguire test pilota.

Fristam Powder Mixers The best solution for the food industry to dissolve and mix a powder into a liquid

T

he Powder Mixer Fristam are used throughout the food industry where there is a need to dissolve, mix a powder into a liquid. Such as in the dairy, confectionery and beverage industries. Combining pumping and mixing in a single compact system, the Powder Mixer Fristam solve all the

problems related to the mixing of powders and liquids in the food industry, by reducing the mixing time of up to 90%. Xanthan Gum dissolution The excellent solubility and stability of xanthan gum under acidic or alkaline conditions, its stability in the presence of salts and its enzymes resistance, make of xanthan gum as one of the major polymers used in the food industry. Application fields goes from beverage, dairy to sauces, syrups and dressing production. To integrate xanthan gum efficiently and fast into formulations, the powders must be homogeneously dispersed and blended. Conventional agitators and dispersers often reach their limits when it comes to viscous slurries with high particle loads. Fristam Powder Mixer is the most reliable and successful solution to incorporate and dissolve xanthan gum thanks to high shear rate created, which means fast dissolution, and thanks to the ergonomic solution. Powder Mixers are manufactured in different sizes. To verify the efficiency, Fristam offers the possibility to perform pilot test.

........................................................................................................................................................................................

310

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


PAD 6 STAND J012


Machinery & Development

La continua evoluzione della tecnologia Cad Project progetta, realizza e installa macchine e impianti innovativi per l’industria casearia e alimentare

C

ad Project Srl progetta, realizza e installa macchine e impianti per l’industria casearia e alimentare. È un’ azienda dinamica che lavora a stretto contatto con il cliente, in modo da soddisfare ogni sua esigenza. Si avvale di uno staff qualificato e di collaboratori scelti che sono sempre pronti ad affrontare nuove sfide, adeguandosi alla continua evoluzione della tecnologia e del mercato. Le macchine e gli impianti sono moderni, progettati e costruiti con criteri di praticità e di limitata manutenzione. Grazie all’uso di strumenti innovativi e tecnologici di progettazione e al know-how del personale tecnico, Cad Project garantisce soluzioni su misura. L’intero ciclo di produzione avviene nello stabilimento di San Pietro Mosezzo: dalla progettazione alla realizzazione di impianti per la stagionatura (salinatrici, salatrici a secco, spazzolatrici, foratrici e pelatrici) e per la porzionatura (manuali, semiautomatiche, automatiche). Tutti i progetti sono studiati in modo che le tecniche di lavorazione tradizionale si fondano con quelle di automazione. Cad Project Srl, leader nel taglio a ultrasuoni e a peso fisso, vanta una vasta gamma di macchine e impianti.

Continuous technological innovation

C

ad Project Srl is a dynamic company that works closely with the client as to meet every requirement. It has trained staff and qualified collaborators who are always ready to face new challenges, adapting to evolving technology and market. Machines and plants are modern, engineered and manufactured with practicality and limited maintenance in mind. Thanks to innovative and technological tools, Cad Project can grant tailored solutions.

1 • Nella foto 1 è indicata la macchina incartatrice per Taleggio, Quartirolo, Caciotte e prodotti simili - serie IST Carico e scarico sono manuali con possibilità di automatizzarli. Il ciclo di produzione è elettro pneumatico. Bobina carta di facile e veloce sostituzione. Produzione: fino a 500 incarti orari • Nella foto 2 è indicata ITDX la porzionatrice con taglio a ultrasuoni. È possibile porzionare a peso variabile o fisso, dati impostabili da pannello operatore. Ciclo di produzione: carico manuale, peso della forma, centratura della forma, misurazione del volume e porzionatura con lama a ultrasuoni. Impianto versatile: Pecorini, ricotta tradizionale, Caciotta, Edam, Taleggio, Quartirolo, Gouda, Brie…anche farciti. Produzione: 60 pezzi al minuto • Nella foto 3 è indicata TX220, impianto automatico per la porzionatura a peso fisso di varie tipologie di formaggi a pasta morbida e semi dura. (Maasdam, Montasio, Asiago, Gouda, Pecorini…). Il carico e lo scarico sono manuali ma con la possibilità di allineare un caricatore forme e una linea di packaging. In automatico: centratura, taglio in due metà, pesatura, scannerizzazione e porzionatura con lama a ultrasuoni. Produzione: 60 porzioni al minuto

Cad Project designs, builds and installs innovative machines and plants for the dairy and food industry The entire production cycle is carried out at the factory in San Pietro Mosezzo: seasoning plants (brining machines, dry salting machines, brushing machines, punching machines, and peeling machines), portioning machines (manual, semi-automatic and fully automatic) and wrapping machines. All the projects are carefully designed in such a way that the traditional techniques blend with those of automation. Cad Project Srl, leader in ultrasonic and fixed-weight cutting, boasts an extensive range of machines and plants. Some examples • In Picture 1: IST automatic wrapping machine for Taleggio, Quartirolo, Caciotte and similar cheeses.

2

The loading and unloading are manual but it is also possible to make them automatic. The production cycle is electro-pneumatic. Easy and fast replacement of the coil of tinfoil. Production: up to 500/h • In Picture 2: ITDX ultrasonic portioning machine to fixed weight for pecorini, traditional ricotta, Caciotta, Edam, Taleggio, Quartirolo, Gouda, Brie… stuffed too. The loading and unloading are manual but it is also possible to make them automatic. The centering and weighing are automatic. Measurement of volume and cutting by ultrasonic blade. Production: 60 slice/min. • In Picture 3: TX220 automatic portioning machine to fixed weight for soft and semi hard cheese (Maasdam, Montasio, Asiago, Gouda, Pecorini...). The loading and unloading are manual, but it is also possible to connect the loader machine and packaging line. Centering, cutting into half, weighing, measurement of volume and cutting by ultrasonic blade, are automatic. Production: 60 slice/min.

3

........................................................................................................................................................................................

312

Ottobre / October 2019 • Food Industry

INTERNATIONAL MAGAZINES

.it


Pad. 4 stand R62

ALDO COZZI S.a.s.

Via A. Grandi, 4 - 20015 S. Lorenzo di Parabiago (MI) Italy Phone +39 0331 557200 - Fax 0331 556768 mirko.cozzi@aldocozzi.it - www.aldocozzi.it


Indice/Index Ottobre / October 2019

AB TECH EXPO 2020 www.abtechexpo.it

217

ABL SPA www.abl-fruit-machinery.com

307

ABRIGO SPA www.abrigospa.com

102-103

ALBA & TEKNOSERVICE SRL www.albaequipment.it

244-245

ALDO COZZI www.aldocozzi.it

314

ALLEGRI CESARE SPA www.allegricesare.com

13

ALLEGRINI SPA www.allegrini.com

82-83

ALTECH SRL www.altech.it

118-119

ANTARES VISION SPA www.antaresvision.com

60-61

AROMATA GROUP www.aromatagroup.net

62-63

ATLAS COPCO ITALIA SRL www.atlascopco.com/it-it

158-159

BALLUFF AUTOMATION SRL www.balluff.com

250-251

BARRA PROJECT INTERNATIONAL SRL www.barraproject.com 182-183 BILAIT SRL www.bilait.it

187

BONATI CABLAGGI www.bonaticablaggi.com

308-309

BONDANI SRL www.bondani.it

106-107

BORGHI SRL www.borghigroup.it

248-249

BOSELLI CISTERNE BG SRL www.bgcisterne.com 282 BOSSARD ITALIA SRL www.bossard.com

65, 188

BRUNO WOLHFARTH SRL www.wolhfarth.eu

22-23

BÜRKERT ITALIA SPA www.burkert.it

74-76

C. OTTO GEHRCKENS GMBH & CO. KG www.cog.de 77 CAD PROJECT SRL www.cadproject.it

312-313

CAGGIATI MAURIZIO SRL www.caggiatimaurizio.it 181 CASEARTECNICA BARTOLI SRL www.caseartecnicabartoli.it 278-279 CF CHILLER FRIGORIFERI SRL www.chiller-frigoriferi.it 90 CFIA 2020 www.cfiaexpo.com

34, 170

CFT SPA www.cft-group.com

79-81

CHRIMAX SRL www.chrimax.it

132-133

CIBUS TEC 2019 www.cibustec.it

27

CM TECHNOLOGIES SRL www.cm-technologies.biz 315 CO.ME.I SRL www.comei.net/

35

CO.ME.T. SRL www.comet.alba.it

220-221

CO.MI SRL www.comisrl.altervista.org

128-129

COLDTECH SRL www.coldtech.it

100-101

COLOMBINI SRL www.colombini.srl

204-205

COLUSSI ERMES SRL www.colussiermes.it

66-67

CSI SPA www.csi-spa.com

94-95

CUCCOLINI SRL www.virtogroup.com

96-97

CUOMO F.LLI SNC www.cuomoind.it

I^ COVER, 30-33

D.V.P. VACUUM TECHNOLOGY SPA www.dvp.it 305 DAKY PACK SRL www.dakypack.com

120

DANFOSS SRL www.danfoss.com

46-47

DEFINO & GIANCASPRO SRL www.defino-giancaspro.com 195 DELLA VALLE SRL www.cerealmachinery.it

254-255

DOLZAN IMPIANTI SRL www.dolzan.com

114-115

DOMINO SRL www.dominovi.it

192-193

EASYMAC SRL www.easymac.it

194

ECONORMA www.econorma.com

99

ELESA SPA www.elesa.com

48-49

ELMITI SRL www.riscaldatori-elettrici.it

306

EMILOS SRL www.emilos.eu

218-219

EMS GROUP www.gruppoems.it

154-155

ESA SPA www.esa-automation.com

320

ESCHER MIXERS SRL www.eschermixers.com 4 ETICAP SYSTEM www.eticapsystem.it

142-143


ETIPACK SPA www.etipack.it

160

EUROPA SRL www.europa-zone.com

190-191

EUROPACK 2019 www.europack-euromanut-cfia.com

108

EUROPAIN 2020 www.europain.com

192, 240

FAVA GIORGIO AXEL SRL www.favagiorgioaxel.net

54-55

FBF ITALIA SRL www.fbfitalia.net

84-87

FERRARONI AFP SRL www.ferraroni.net

272-273

FI EUROPE 2019 www.fi-europe.eu

280

FIREX SRL www.firex.it

198-199

FOOD ATTRACTION 2020 www.beerandfoodattraction.it

152

FORUM MECCATRONICA 2019 www.forumeccatronica.it

276

FRATELLI INDELICATO SRL www.indelicatotech.com

98

FRISTAM PUMPEN KG www.fristam.de

310-311

FRUIT LOGISTICA 2020 www.fruitlogistica.it

262

FUCHS LUBRIFICANTI SPA www.fuchslubrificanti.it

41

FUTURA ROBOTICA SRL www.futurarobotica.com

122-124

G.MONDINI SPA www.gmondini.com

176-178

GAMI SRL www.gamitaly.com

184-185

GEA GROUP www.gea.com

14-15

GENERAL SYSTEM PACK SRL www.gsp.it

12

GHIZZONI D. SPA www.ghizzoni.it

38-40

GIARETTA ITALIA SRL www.giarettaitalia.it

290-291

GIMAT SRL www.gimat.bo.it

162

GIUSTO FARAVELLI SPA www.faravelli.it

28-29

GULFOOD MANUFACTURING 2019 www.gulfoodmanufacturing.com 78 IBAKTECH 2020 ibaktech.com

304

ICF&WELKO SPA www.icf-welko.it/food

36-37

ICI CALDAIE SPA www.icicaldaie.com

52-53

IFP SRL www.ifppackaging.it

5

ILAPAK INTERNATIONAL SA www.ilapak.com

126-127

IMF SRL www.imf-srl.com

210-211

IMPIANTI NOVOPAC SRL www.novopac.it

125

INCOS STAMPI SRL www.new-plastic.it

289

INDUSTRIE FRACCHIOLLA SPA www.fracchiolla.it

16-17

ITALPAN www.italpan.com

241

KELLER ITALY SRL www.kelleritaly.it

274-275

KLÜBER LUBRICATION ITALIA SAS www.klueber.com

270-271

LABELPACK TRADE SRL www.labelpack.it

174-175

LAWER SPA www.lawer.com

88-89

LCZ SRL www.lcz.it

2, 26

LECHLER SPRAY TECHNOLOGY SRL www.lechleritalia.com

286-287

LEISTER TECHNOLOGIES www.leister.com

269, 298-299

LEYBOLD ITALIA SRL www.leybold.com

171-173

LIVETECH SRL www.live-tech.com

104-105

LMD SAS www.lamiaditta.eu

292-293

LOVATO & C. www.lovatoitaly.com

161

LP GROUP SRL www.lpgroup.it

229

M.A.V. ENGINEERING SRL www.mavmeroni.it

302

MACA SRL www.macasrl.it

157

MARKING PRODUCTS SRL www.marking.it

179

MEDIATEC SRL www.mediatecsrl.it

300-301

MEGADYNE SPA www.megadynegroup.com

303

METAL MADRID 2019 www.metalmadrid.com

136

MH MATERIAL HANDLING SPA www.mhmaterialhandling.com

130-131

MILK ITALY SRL www.milkitaly.com

266

MILLENNIUM ENGINEERING SRL www.me-foodsolutions.com

252-253

MINGAZZINI SRL www.mingazzini.com

8-9, 18

MIX SRL www.mixsrl.it

91

MODERN BAKERY 2020 www.modern-bakery-moscow.ru

242


NAVATTA GROUP FOOD PROCESSING SRL www.navattagroup.com 24-25 NIMAX SPA www.nimax.it

167-169

NORD MOTORIDUTTORI SRL www.nord.com

267

NORMICOM SRL www.normicom.it

264-265

OCRIM SPA www.ocrim.com

42-43, 68-71

OLOCCO SRL www.olocco.eu

72-73

OMAG SRL www.omag-pack.com

141, 180

OMAS TECNOSISTEMI SPA www.omastecnosistemi.it 206-207 PETRONCINI IMPIANTI SPA www.petroncini.com

3, 202-203

PIETRIBIASI MICHELANGELO SRL www.pietribiasi.it 263 PIGO SRL www.pigo.biz

19-21

PILZ ITALIA SRL www.pilz.it

92-93

PLASTICS & SEALS SRL www.plastics-seals.it

121

PRIAMO FOOD TECHNOLOGIES SRL www.priamosrl.com

IV^ COVER

PRL TECNOSOFT SRL www.prltecnosoft.com

134-135

PROFITECH SRL www.profitech.it

140

PROSWEETS COLOGNE 2020 www.prosweets.com 64 PROTEC SRL www.protec-italy.com

281

PULSAR INDUSTRY SRL www.pulsar-industry.it

137-139

R+W ITALIA SRL www.rw-italia.it

238-239, 277

RE PIETRO SRL www.repietro.com

243

REAL FORNI SRL www.realforni.com

196-197

RG STRUMENTI SRL www.rgstrumenti.it

256-257

RLC SRL www.antislip.it

150-151

RONDO SCHIO SRL www.rondo-online.com

212-213

ROT GMBH www.rot-gmbh.de

50-51

SALON DU CHOCOLAT SEOUL 2019 www.salon-du-chocolat.com 186 SARP www.sarp.it

234-235

SEALED AIR SRL www.sealedair.com

156, 163

SIGMA SRL www.sigmasrl.com

1, 216

SIT SPA www.sitspa.it

237

SITEC SRL www.sitecsrl.it

230-231

SKF GROUP www.skf.com

260-261

SMI SPA www.smigroup.it

145-147

SNACK & BAKE TEC 2020 www.snackbaketec.com 236 STA IMPIANTI SRL www.sta.it

226-228

TECNO PACK SPA www.tecnopackspa.it

I^COVER, 112-113

TECNOMEC www.tecnomec.pr.it

148-149

TECNOMULIPAST SRL www.tecnomulipast.it

247

TECNOPOOL SPA www.tecnopool.it

II^ COVER, 214-215

TECNOVAP SRL www.tecnovap.it

296-297

TECOMA SRL www.tecoma.net

258-259

TEKNOSTAMAP SRL www.teknostamap.eu

III^COVER, 224-225

TENCO SRL www.tenco.it

58-59

TETRAPAK www.tetrapak.com

116-117

THERMOBAKE SRL www.thermogel.it

189

TOMACE SRL www.trattamentisuperficialimetalli.it

44-45

UCIMA www.ucima.it

269

ULMA PACKAGING SRL www.ulmapackaging.it

153

UMBRA PACKAGING SRL www.umbrapackaging.it

109-111

UPAKOVKA 2020 www.upakovka-tradefair.com

144

URSCHEL INTERNATIONAL LIMITED ITALY www.urschel.com 284-285 VESTA AUTOMATION SRL www.vesta.it

166

VOGELSANG SRL www.vogelsang.info

294-295

Z.MATIK SRL www.zmatik.com

222-223

Z.P ARROW SRL www.zp-arrow.com

56-57

ZANICHELLI MECCANICA SPA www.zacmi.com

164-165

ZANIN F.LLI SRL www.zanin-italia.com

232-233

ZUDEK SRL www.zudek.com

283


fiere fairs 2019 Ottobre | October ANUGA Colonia | 5-9 ottobre

Salone Internazionale dell’industria alimentare

2020 Gennaio | January

PROCESS EXPO Chicago | 8-11 ottobre

EUROPAIN Parigi | 11-14 gennaio

Salone Internazionale delle tecnologie per l’industria delle bevande

Salone internazionale di panificazione e pasticceria

HOST Milano Rho | 18-22 ottobre

ABTECH EXPO+SIGEP Rimini | 18-22 gennaio

Salone intdernazionale dell’ospitalità, panificazione, pasticceria, dolciario, pastificazione

Salone internazionale di panificazione, pasticceria, pizzeria e gelateria

K Dusseldorf | 16-23 ottobre

Mosca | 28-31 gennaio Salone internazionale del packaging

Salone internazionale delle materie plastiche e della gomma

CIBUSTEC Parma | 22-25 ottobre

Salone internazionale per l’industria alimentare

FRUIT ATTRACTION Madrid | 22-24 ottobre

Salone internazionale del processo alimentare e delle bevande

E-PACK TECH Shanghai | 23-26 ottobre

Salone internazionale Tecnologie di processo e confezionamento

SALON DU CHOCOLAT Parigi | 30 ottobre-3 novembre

Salone internazionale del cioccolato

Novembre | November ANDINA PACK Bogotà | 19-22 novembre

Salone internazionale del packaging

SPS IPC DRIVES Norimberga | 26-29 novembre

Salone internazionale dell’automazione industriale

Dicembre | December FI FOOD INGREDIENTS

Parigi | 3-5 dicembre Salone internazionale della produzione ingredienti per alimenti e bevande

UPAKOVKA MOSCOW

Febbraio | February PROSWEETS Cologne Colonia | 2-5 febbraio

Salone internazionale per panificazione e pasticceria

FRUIT LOGISTICA Berlino | 5-7 febbraio

Salone internazionale dell’industria della lavorazione della frutta

FOOD ATTRACTION Rimini | 15-18 febbraio

Salone per l’industria del food per l’horeca

Marzo | March SINO-PACK Guangzhou | 4-6 marzo

Salone internazionale industria del packaging

CFIA Rennes | 10-12 marzo

Salone internazionale delle tecnologie alimentari

SNACK & BAKETEC

Mumbai 19 -21 marzo Salone internazionale industria dei prodotti da forno e degli snack

VICTAM ASIA

Bangkok 24-26 marzo Salone internazionale dell’industria dei prodotti granulari

PROPAK VIETNAM – Food Drink

Ho Chi Minh City 24-26 marzo Salone internazionale delle tecnologie per confezionamento, processo alimentare e industria delle bevande

IBATECH Istanbul | 26-29 marzo

Salone internazionale dell’industria dolciaria e della panificazione

MECSPE Parma | 26-29 marzo

Salone internazionale delle tecnologie per l’innovazione, movimentazione, logistica

Aprile | April DIAZAGRO Algeri | 6-9 aprile

Salone internazionale dell’industria alimentare

ALIMENTARIA Barcellona | 20-23 aprile

Salone internazionale dei prodotti alimentari

HANNOVERMESSE Hannover | 20-24 aprile

Fiera internazionale per l’automazione industriale

SAVE + MCT ALIMENTARE Milano | aprile

Mostra convegno per l’automazione industriale e tecnologie per l’industria alimentare

CHINAPLAS Guangzhou | 21-24 aprile

Salone internazionale del packaging

Maggio | May MACFRUT Rimini | 5-7 maggio

Salone internazionale dell’industria della frutta

BAKERY CHINA Shanghai | 6-9 maggio

Salone internazionale dell’industria dolciaria e della panificazione

INTERPACK Düsseldorf | 7-13 maggio

Salone internazionale del packaging alimentare, dell’industria dolciaria e della pasta


Profile for TecnAlimentaria Magazines

TecnAlimentaria Food Industry - Ottobre / October 2019  

Italian Technology for the Food Industry - October 2019

TecnAlimentaria Food Industry - Ottobre / October 2019  

Italian Technology for the Food Industry - October 2019

Profile for tecna