Page 1


®


armanibeauty.it - N° Verde 800.916.484

Cate Blanchett


L’ ÉCLAT La nuova Eau de Parfum

#S H A R E T H E L I G H T


Lancome.it Per informazioni, numero verde 800.916.485


ARMADIO GLISS MASTER E CABINA ARMADIO MASTER DRESSING— VINCENT VAN DUYSEN POLTRONA D.156.3— GIO PONTI

SEDIA MHC.3 MISS— TOBIA SCARPA VICINO TABLE— FOSTER + PARTNERS TAPPETO RANDOM— PATRICIA URQUIOLA


moltenigroup.com #MolteniGroup


/ PENSIERI DI BELLEZZA

“Un uomo che coltiva il suo giardino, come voleva Voltaire. Chi è contento che sulla terra esista la musica. Chi scopre con piacere un’etimologia. Due impiegati che in un caffè del Sud giocano in silenzio agli scacchi. Il ceramista che premedita un colore e una forma. Il tipografo che compone bene questa pagina, che forse non gli piace. Una donna e un uomo che leggono le terzine finali di un certo canto. Chi accarezza un animale addormentato. Chi giustifica o vuole giustificare un male che gli hanno fatto. Chi è contento che sulla terra ci sia Stevenson. Chi preferisce che abbiano ragione gli altri. Queste persone, che si ignorano, stanno salvando il mondo”. Jorge Luis Borges

Il secondo numero di Flo è dedicato alla TERRA. Alla bellezza della natura e dei colori che cambiano a ogni stagione, come nel make-up. Ai suoi profumi più profondi e intensi, racchiusi anche nelle fragranze haute couture. Mille sfaccettature da scoprire pagina dopo pagina, come fosse un viaggio silenzioso e pacifico nel cuore della TERRA.

. 14


SKIN CAVIAR ABSOLUTE FILLER

RICATTURA LA DENSITÀ. RIDEFINISCE I CONTORNI. RIPRISTINA L’ARMONIA. NASCE CAVIAR ABSOLUTE DI LA PRAIRIE. UNA NUOVA FORMULA AL CAVIALE CON AZIONE VOLUMIZZANTE PER RIDONARE ALLA PELLE LA SUA NATURALE PIENEZZA.


/ CONTENTS

14. Pensieri di bellezza by Cristina Milanesi 22. Quote

FLASH 24. Arte — Foglie di Pietra di Giuseppe Penone 26. Moda — Gucci e il giardino dell’alchimista 28. Food — Sanbrite, una baita gourmet in alta quota

COVER STORY 30. Terra — Foto by Ivan Genasi BEAUTY ESSENTIAL 58. Forever young — I trattamenti anti-age autunnali

38. L’oggetto del desiderio —Diamonds 42. Il personaggio — Numero 9: l’arte dei fiori 44. Armonia — Time to detox by Nicola Sorrentino 46. Equilibrio — Forest Therapy

TREND REPORT 48. The autumn effect — Le tendenze make up di stagione 80. Luxury curls — Intervista al direttore creativo di Toni & Guy 82. Bellezza Hi tech

L’INCONTRO 54. Solo l’essenziale — Intervista alla fondatrice di Bakel

. 16


/ CONTENTS

IL MITO 66. Una storia di famiglia — Hubert e Isabelle d’Ornano: noi siamo Sisley 70. Boundless beauty

IL PROFUMO 72. Diario di un profumiere by Francis Kurkdjian 74. Scent stories — Le fragranze dell’autunno

CONNECTIONS 86. Boccioli 88. Ricorrenze 90. Riflessi 92. Trasparenze

I LUOGHI 96. Santuario nella giungla — Como Shambhala Estate 102. Un’ottima annata — Borgo San Felice 106. Come la terra comanda — Borgo Egnazia 110. La rinascita — Hôtel de Crillon, A Rosewood Hotel

114. Beauty blog by Claudia Ciocca 116. Address book 117. English version

. 18


GAMME-EXPERT

Distribuito da Dispar S.p.A. – Tel. 06/98264250 – info@dispar.it - www.dispar.it


N. 2 — 2017 Direttore Responsabile Antonio Veronesi Publisher Ernesto Alessandrini Associate Publisher Filippo Alessandrini Art Director Alexandra Hemon Graphic Designer Maurizio Strippoli Beauty Contributor Cristina Milanesi Managing Editor Gaia Passi Executive Editor Ilaria Maggi Editor at large Edoardo Cela Redazione Synersea Srl Via Monti, 5/A 20123 Milano redazione@flomagazine.com Hanno collaborato a questo numero: Veronica Ascolese, Federica Barbaro, Claudia Ciocca, Samantha Colocci, Massimiliano De Biase, Luisa Ferrero, Ivan Genasi, Francis Kurkdjian, Daniela Marangon, Costanza Romagnoli, Pietro Scordo, Nicola Sorrentino, Andrea Tarella. Traduzioni Jenny Elizabeth Keul

ADV WorldwidExcellence of Media Place Srl Via della Moscova, 6/8 20121 Milano adv@flomagazine.com Stampa Pacini Editore Via Gherardesca, 1 56121 Pisa Testata registrata presso il Tribunale di Milano Autorizzazione n° 169 del 26/05/2017

. 20


© Peter Lippmann

Disco www.baobabcollection.com


/ Q U OT E

Voglio restare tanto radicata al suolo che queste lacrime queste mani questi piedi affondano —

. 22


/ Q U OT E

Per Terra di — Rupi Kaur —

Da Milk&Honey, Tre60 Editore, 2017

23.


/ FLASH

ARTE

GLI ALBERI SCOLPITI DA GIUSEPPE PENONE INCARNANO LA PERPETUA TENSIONE TRA NATURA E UMANITÀ LA SUA OPERA SI ERGE MAESTOSA NEL CUORE DI ROMA. UN OMAGGIO DI FENDI ALLA CITTÀ ETERNA.

La Maison ha ospitato al Palazzo della Civiltà Italiana dell’Eur — dal 2015 quartier generale Fendi — la mostra Matrice, antologica dedicata a Giuseppe Penone, maestro dell’Arte Povera tra i più grandi scultori contemporanei. A coronamento dell’evento, Fendi ha donato alla città capitolina l’opera Foglie di Pietra, installata in modo permanente in Largo Goldoni. Due giganteschi alberi di bronzo intrecciano i loro rami sollevando a cinque metri da terra un blocco di marmo scolpito: una sintesi profonda tra il passare del tempo naturale e quello umano.

. 24


“Gli alberi ci appaiono solidi, ma se li osserviamo attraverso il tempo, nella loro crescita, diventano una materia fluida e plasmabile. Un albero è un essere che memorizza la sua forma e la sua forma è necessaria alla sua vita, quindi è una struttura scultorea perfetta, perché ha la necessità dell’esistenza”.

Giuseppe Penone 25.


/ FLASH

MODA

PER L’AUTUNNO-INVERNO 2017 ALESSANDRO MICHELE HA CREATO PER GUCCI UNA COLLEZIONE RICCA DI DETTAGLI STRAVAGANTI E VIVACI FANTASIE FLOREALI POPOLATA DI ANIMALI CHE PRENDONO FORMA SU TESSUTI E ACCESSORI: È IL GIARDINO DELL’ALCHIMISTA.

. 26


I fiori sbocciano su romantiche gonne a pieghe, leggins jacquard e bomber tomboy; scarabei, falene e api in bronzo impreziosiscono mini bag, marsupi, zaini e accessori. Il meraviglioso giardino alchemico immaginato dal direttore creativo della Maison è un omaggio alla natura, un laboratorio di visioni oniriche unite indissolubilmente alla terra.

“È un grande viaggio nel mio giardino personale — che è anche quello della Maison — ed esprime tutto il mio mondo, tutte le mie ossessioni.”

Alessandro Michele 27.


/ FLASH

FOOD

I SAPORI DELL’ORTO E DEI BOSCHI, IL TALENTO DI UN GIOVANE CHEF AMPEZZANO E UNA VISTA STREPITOSA SULLE DOLOMITI: A CORTINA HA APERTO SANBRITE UNA BAITA GOURMET CHE UNISCE ALL’AMORE PER LA MONTAGNA UNA CUCINA SOFISTICATA E AUTENTICA.

La Tofana svetta, maestosa, oltre la vetrata. Un tuffo al cuore. All’interno, pochi tavoli in legno allestiti con impeccabile semplicità. Fuori, una grande terrazza si affaccia su prati e montagne. Siamo al SanBrite (san sta per sana, brite per baita), regno del talentuoso chef Riccardo Gaspari, già allievo di Massimo Bottura, e della moglie Ludovica Rubbini, eccezionale padrona di casa.

. 28


“L’Orto di radici e terra di porcini”, “Un nido nel bosco” (spaghetti con olio al pino mugo e puccia croccante) e via così, di portata in portata, tra delizia e stupore. Sul prato si può fare un pic-nic con coperta e cestino, e nell’orto, poco più in alto, un pranzo veg con le verdure appena raccolte. A ogni boccone il corpo gioisce, a ogni sguardo alle vette lo spirito si eleva.

Photo © Stefania Giorgi 29.


Wild Beauty foto di Ivan Genasi.

L’incarnato è radioso con il nuovo fondotinta fluido Power Fabric di Giorgio Armani, che regala un effetto seconda pelle. Le labbra si tingono di nero con il Rouge Dior Liquid e brillano con i glitter. Un look impreziosito da chocker e bracciale, entrambi in piume e metallo dorato, Rosantica.

Stylist Bettina Casanova — Make Up Artist Katja Wilhelmus @closeupmilano

— Hair Stylist Mauro Zorba

Modella Masha Bacher — Produzione Studio Repossi Production — Studio Fotografico Erreci Studios Milano

. 30


31.


. 32


Nella pagina accanto, labbra scintillanti e voluminose con il gloss Phyto-Lip Star di Sisley, con microsfere perlescenti rivestite di riflessi multisfaccettati. Sulle palpebre l’Inkstroke Eyeliner in gel Shiseido intensifica il make up degli occhi, rendendolo materico e luminoso. Come l’ametista della collana multifilo Lora Nikolova.

33.


La Mousse Bouffante di Kerastase Paris, dalla texture ricca ma leggera, dona ai capelli un effetto extra volume. Anche la bocca è enfatizzata con il Rouge Coco Gloss di Chanel. La sua consistenza in gel si fonde sulle labbra con un effetto lucido.

. 34


35.


La Terracotta Sun Trio di Guerlain crea nuance luminose. Labbra morbide e sensuali con Vice Lipstick di Urban Decay. Gli accessori hanno dettagli dorati: occhiali aviatore modello Beverly by Kyme, colletto rigido in metallo Gerlando Dispenza. Nella pagina accanto, lo sguardo brilla con la palette Couture Variation di Yves Saint Laurent abbinata al gloss Phyto-Lip Star di Sisley.

. 36


37.


. 38


/ L’ O G G E T TO D E L D E S I D E R I O

DIAMONDS ELEGANTI, PREZIOSI, LUMINOSI. I BRILLANTI RENDONO LE DONNE FELICI Luisa Ferrero incontra Chiara Pisa.

A volte, un tocco femminile è quello che ci vuole. Chiara Pisa, erede della storica orologeria milanese fondata da suo nonno negli anni Quaranta, sa che una donna non si lascia conquistare facilmente da un orologio. Meccanismi e lancette piacciono di più agli uomini. Così, nel 2014, insieme alla madre Mariastella ha creato la prima linea di gioielli di Pisa Orologeria. E, naturalmente, ha puntato tutto sui diamanti, che come cantava Marilyn nel 1953 sono pur sempre “i migliori amici delle ragazze”. Da sempre Pisa è sinonimo di eccellenza nel settore dei segnatempo. Cosa l’ha spinta a esplorare il mondo dei gioielli? Pisa Diamanti è un progetto cui tengo molto: rappresenta il concretizzarsi di un tocco femminile e fortemente personale che vorrei trasparisse, oggi, nell’offerta di Pisa Orologeria. Quali sono le caratteristiche dei vostri gioielli? Per prima cosa la qualità dei diamanti. Scegliamo montature classiche, volutamente essenziali — solitari, tennis, eterné, punti luce — per valorizzare ciò che rende un gioiello davvero prezioso: la gemma. Oltre al diamante bianco, abbiamo pietre colorate di forme particolari, che esaltano la femminilità. 39.


Qual è l’ispirazione per la collezione Lancette? Lancette è il file rouge che lega la gioielleria all’orologeria. Il motivo delle lancette è l’ispirazione per bracciali e pendenti in oro bianco e rosa. Le lancette, indicatori del tempo per eccellenza, vengono appese al collo, vicino al cuore, il motore delle emozioni. Ciascun gioiello ha un nome femminile, ciascuno un carattere preciso che racconta le diverse personalità delle donne, riflette la loro bellezza e si esprime con un tocco di grazia.

“ALCUNI GIOIELLI SONO INTRAMONTABILI. IL DIAMANTE CON TAGLIO A BRILLANTE È SICURAMENTE IL PIÙ CLASSICO E AMATO”.

. 40


/ L’ O G G E T TO D E L D E S I D E R I O

A Milano, Pisa è considerata un’istituzione da oltre mezzo secolo. Qual è il segreto di un successo così duraturo? Il vero elemento di successo sono le persone. A partire dai fondatori, che hanno avuto il coraggio di investire nella propria passione e trasmetterla non solo alle generazioni successive, ma anche ai collaboratori. In Pisa siamo soliti far riferimento a tre valori fondamentali: famiglia, accoglienza e conoscenza. Da anni la vostra impresa è gestita tutta al femminile. Quali sono le sfide dell’essere donna, in un settore così tradizionalmente maschile? È cambiato un paradigma ed è stato un bene, perché l’azienda sentiva il bisogno di una diversa prospettiva. Certo, per mia madre e mia zia, alla guida di Pisa Orologeria negli anni ’70,

imporre la loro visione e guadagnarsi una posizione di spicco in un settore totalmente maschile non è stato facile. Oggi il mondo è cambiato, io mi trovo quasi quotidianamente a confronto con donne alla guida di aziende importanti. I gioielli, come il trucco, esaltano la bellezza femminile. Quali sono i suoi rituali beauty? Seguo dei rituali molto semplici, in cui prediligo la skincare rispetto al makeup. Per me la routine di bellezza quotidiana deve essere pratica ed efficace. Periodicamente mi concedo una visita alla SPA, ma trovo già un vero piacere nell’avere un’ora dedicata solo a me stessa. Le ragazze, oggi, vedono ancora i diamanti come “oggetti del desiderio”? Alcuni gioielli sono intramontabili. Il diamante con taglio a brillante è sicuramente il più classico e amato, perché trasmette il massimo della luminosità. E rende le donne felici.

41.


/ IL PERSONAGGIO

L'ARTE DEI FIORI DUE ISTRIONICI FLORAL DESIGNER, NEL LORO ATELIER MILANESE, DANNO VITA A CREAZIONI FANTASIOSE E INEDITE IN CUI LE PIANTE SONO LE UNICHE PROTAGONISTE di Luisa Ferrero. Andrea Daneri e Giulio Guazzoni condividono l’amore profondo per i fiori e un gusto innato per la bellezza. Dal loro incontro nel 2001 è nato Numero 9, un luogo in cui la natura si trasforma in arte. Incastonato nel cuore di Isola, quartiere milanese dall’atmosfera bohochic, questo piccolo atelier di composizioni floreali è un’oasi di pace, un piccolo giardino di vetro e cemento in cui riscoprire profumi dimenticati ascoltando il respiro verde delle piante. Qui, tra rose e ortensie, cactus e fiori dell’aglio, Andrea e Giulio inventano e sperimentano, dando vita a creazioni inedite, fantasiose, dal gusto raffinato e minimalista. Nella sua vita precedente Andrea faceva lo stilista: disegnava abiti femminili accostando stoffe e colori, stili e geometrie. Giulio, pasticciere, esplorava le mille vie del gusto. I loro universi creativi, distanti ma simili, si sono sublimati nella nobile arte dei fiori. “Non esiste

il pollice verde. I fiori vanno amati e per amarli bisogna conoscerli” , spiegano. Ogni fiore ha la sua

personalità, che dialoga con chi lo riceve trasmettendo desideri ed emozioni. Un’arte effimera, “ma questo è il suo fascino”: perché non c’è nulla di più transitorio di un fiore, e nulla di più bello.

. 42


Numero 9 realizza composizioni floreali per hotel cinque stelle, negozi di lusso e per le più belle case milanesi. Le sue creazioni, essenziali e raffinate, sono vere e proprie opere d’arte. Via Pastrengo 9 — Milano

Photo © Marco Bertolini

43.


Insalata Tiepida Di Riso Venere, Ortaggi Croccanti, Zenzero e Limone Verde Uno dei piatti detox ideati da Nicola Sorrentino: 160g di riso venere, 30g peperoni, 30g zucchine, 30g carote, 20g sedano, zenzero q.b., limone verde q.b., basilico, 2 cucchiaini da caffè d’olio extravergine.

Photo © Elisabetta Valente

. 44


/ ARMONIA

TIME TO DETOX NEL CUORE DI MILANO, A PALAZZO PARIGI GRAND SPA & FITNESS, IL PERCORSO DETOX IDEATO DAL NUTRIZIONISTA, CHE CONIUGA BENESSERE E ALTA CUCINA di Nicola Sorrentino. Specialista in scienze dall’alimentazione e dietetica

Rientrati

dalle vacanze l’imperativo è rimet-

seguendo delle corrette abitudini alimentari, ma senza mortificare il gusto: il percorso detox che ho ideato con lo chef Stefano Pizzasegale per gli ospiti di Palazzo Parigi Grand SPA & Fitness mira ad armonizzare le ragioni dell’alta cucina e quelle di un ridotto apporto calorico. Le ricette privilegiano ingredienti di origine biologica e materie prime di alta qualità lavorate con cotture semplici, per renderle altamente digeribili. Anche il colore dei cibi è importante, perché correlato alla presenza di sostanze (i cosiddetti phytochemicals) che costituiscono uno scudo protettivo per il nostro organismo, mantenendoci in forma. Il percorso detox inizia bevendo a digiuno un bicchiere d’acqua bicarbonato solfato calcica, che agisce sullo stomaco abbassando l’acidità gastrica. Per chi vuole dimagrire consiglio due bicchieri di acqua fresca e gassata prima dei pasti, per raggiungere il senso di sazietà più rapidamente. tersi in forma

Per iniziare la giornata con la giusta energia è fondamentale una prima colazione varia: tè o caffè, latte o yogurt, crostate, pane con miele o marmellate, cereali e frutta fresca, mentre gli amanti del salato possono optare per bruschette al pomodoro, torte salate e spremute d’agrumi. Per chi ama il detox “severo”, suggerisco il centrifugato clorofilliano a base di mela verde, kiwi, cavolo scuro, spinaci, sedano, menta, germogli e miele di erba medica. Per pranzo insalata di riso venere, zuppa di legumi con ortaggi o spaghetti al pomodoro, mentre per cena è immancabile il pesce cotto al vapore con verdure di stagione, o del Sashimi con verdure. Spazio anche a centrifughe, da bere nel pomeriggio, e per il dopocena cocktail analcolici a calorie controllate. In generale, per un effetto detox efficace, è importante seguire un’alimentazione cromatica sana e bilanciata, ricca di vegetali che danno il giusto apporto di acqua, fibre, vitamine e antiossidanti, ma senza rinunciare a pasta, pane, carne o pesce.

. 45


Il forest bathing è approdato in Italia solo di recente: tra i luoghi pionieri di questa disciplina c’è l’Oasi Zegna nel biellese, che offre tre percorsi ideati da Marco Nieri e Marco Mencagli. Per godere appieno dei benefici effetti psicofisici la permanenza consigliata è di tre giorni, con quattro ore al giorno nel bosco, alternando passeggiate a soste lungo i sentieri. www.oasizegna.com

Photo © Giovanni Caccamo

. 46


/ EQUILIBRIO

FOREST THERAPY GLI ALBERI HANNO UN POTERE ENORME. E IMMERGERSI NEI BOSCHI PUÒ GUARIRE. CE NE PARLA UN BIORICERCATORE CHE VEDE NELLA NATURA LA STRADA PER RITROVARE IL BENESSERE di Ilaria Maggi.

In Giappone questa disciplina viene chiamata shinrin-yoku e letteralmente significa “prendere l’atmosfera degli alberi”: un’immersione totale nei boschi i cui effetti psicofisici sono al di sopra di ogni aspettativa. Non si tratta solo di trovare ristoro nel verde con una passeggiata in montagna: la terapia della foresta è la nuova frontiera del benessere ecosostenibile.

“La natura fa bene, è una grande risorsa per riconnettersi con la propria interiorità e attivare risposte come il rilassamento e la regolarizzazione del battito cardiaco” spiega

Marco Nieri, bioricercatore, esperto in ecodesign e autore del libro La terapia segreta degli alberi (Sperling&Kupfer). “Non è necessario fare molti chilometri.

Per ottenere un risultato è fondamentale il tempo di permanenza all’interno della

foresta e la continuità con cui questo esercizio viene svolto”. Si scopre così che ogni pianta ha una sua caratteristica specifica che genera effetti fisiologici diversi: la magnolia agisce sul sistema nervoso, l’ulivo su quello digerente mentre la quercia su quello cardiovascolare. Faggi, lecci e castagni sono tra le specie più efficaci, grazie alle sostanze volatili emesse dal fogliame, i monoterpeni, che oltre a dare il caratteristico profumo di bosco agiscono sul nostro sistema immunitario, rafforzandolo e stimolando l’attività dei linfociti NK, responsabili del controllo dei virus e delle cellule tumorali. “Il distacco dalla natura è contro natura — continua Nieri —. Gli spazi verdi sono la nostra casa, veniamo da lì”. Ed è lì che dobbiamo tornare per ritrovare il benessere. 47.


/ TREND REPORT

THE AUTUMN EFFECT IL MAKE UP D’AUTUNNO MESCOLA I COLORI CALDI DELLA TERRA CON LE VIBRAZIONI METALLICHE DELLA CITTÀ, IN UN GIOCO DI RIFLESSI, SFUMATURE E STRATIFICAZIONI. PER UNA DONNA LIBERA DI STUPIRE di Gaia Passi.

La

corteccia di un albero e le tracce di

pneumatici sull’asfalto,

le luci della città e i bagliori dell’oceano al tramonto: dalle suggestioni di un viaggio on the road in California nasce la collezione make up autunno-inverno Chanel firmata da Lucia Pica, Global Creative Make Up and Color Designer della Maison. “La natura dialoga con il paesaggio

metropolitano in un gioco continuo di contrasti e sovrapposizioni”, spiega Silvia Dell’Orto, Make Up Artist di Chanel. “Non esiste un’unica tonalità di colore:

i marroni della terra e i grigi della strada vengono sovrapposti a tonalità iridescenti, che ricordano meravigliose rifrazioni di luce. Il risultato è un trucco in grado di esaltare l’unicità di ogni donna con effetti inattesi e personalizzati”. . 48

“Il make up s’indossa come un abito su misura, assecondando il proprio stile, senza paura di osare e di stupire”.

La parola d’ordine è creatività:

Chi ama uno stile più classico punterà invece sul nude make up, l’altra tendenza di stagione svelata da Silvia Dell’Orto: “Le texture sono mat,

un po’ ruvide, le tonalità sono legate alla terra: dai castani dorati, intensi o rossicci al silver pink, dai rossi sensuali agli aranci bruciati, al giallo senape. Un trucco intenso ma naturale, che sublima una bellezza raffinata, luminosa, fresca”.


“La nuova Palette Essentielle di Chanel contiene tre prodotti indispensabili per un colorito radioso e naturale: un correttore in crema leggerissimo, un illuminante e un fard cremoso con immediato effetto ringiovanente da usare su gote e labbra. Da portare in borsetta per un rapido ritocco�. Silvia Dell’Orto, Make Up Artist Chanel

49.


/ TREND REPORT

Delicato, con riflessi cangianti: è l’ombretto Ombre Iridescente Creme Poudre n. 07, Clarins. Finish vibrante, colore intenso, comfort assoluto e lunga tenuta: Rouge Dior 781, Dior. Ombretti Eye Designer Palette 1 — Smoky Nude, By Terry. Una polvere vellutata in dieci tonalità, da utilizzare asciutta per una finitura naturale o wet per un effetto acquerello intenso. È arricchito con madreperle l’ombretto Ombre Couture 20 Rosy Black, Givenchy. Le nuance ricordano i colori della terra, con un tocco metal: Palette 5 Couleurs 457 Fascinate, Dior. Smoky impalpabili e raffinate per le palette di ombretti Les 4 Ombres 288 Road Movie, Chanel.

Photo © Massimiliano De Biase

. 50


/ TREND REPORT

51.


/ TREND REPORT

Sublima le labbra Kiss Kiss Hydrating & Plumping Velvet Matte Caliente Beige, Guerlain. Un intramontabile colore trend: The Nail Lacquer in Inferno 350, Dolce & Gabbana. Morbido e cremoso il rossetto Rouge Coco 474 Daylight, Chanel, per un effetto nude dalla consistenza in crema idratante.

. 52


/ TREND REPORT

Si ispira ai paesaggi californiani Le Vernis 578 New Dawn, Chanel. La tenuta di una polvere, la sensorialità di una crema: Eye Tint n. 19 Taupe Smoke, Giorgio Armani, è l’ombretto liquido dai colori vibranti e giocosi che si possono sovrapporre all’infinito Ha la brillantezza delle rocce lo smalto Dior Vernis n. 612 Metallics, Dior.

53.


/ L'INCONTRO

BAKELONLY Siero e Crema è un innovativo anti-età che promuove la rigenerazione cutanea: 60 giorni di trattamento per una pelle visibilmente più giovane, tonica, elastica e compatta. Bakel vanta certificazioni Cruelty Free, Vegan, Kosher, Gluten Free, nickel and heavy metal tested. Tutti i prodotti riportano la data di scadenza e la lista completa degli ingredienti, con la spiegazione dei benefici di ciascuno.

. 54


/ L'INCONTRO

SOLO L'ESSENZIALE RAFFAELLA GREGORIS: “BAKEL È LA MIA FORMULA DI BELLEZZA” di Gaia Passi.

I nostri beauty case sono affollati di creme deliziosamente profumate, dalla texture soffice, con tenui colori pastello e un piccolo sbuffo invitante sulla superficie. “Caratteristiche

gradevoli, certo, ma non necessarie. Un cosmetico non è come un abito: non basta che sia bello da guardare e piacevole da indossare: deve essere prima di tutto efficace”. Quando parliamo di bellezza, Raf-

faella Gregoris ha il potere di mettere in dubbio le certezze di qualunque donna. Laurea in farmacia, un master in chimica cosmetica, dopo anni di esperienza in laboratorio come formulatrice per importanti brand, nel 2008 ha fondato a

Udine la sua azienda cosmetica, Bakel, un acronimo che sta per “Beauty and its Key Elements”. Il suo motto è “100% principi attivi, zero

sostanze inutili”.

Quali sono le sostanze inutili nella cosmetica? Inutili sono tutti quegli ingredienti che servono soltanto a “vestire” il prodotto senza dare un reale beneficio alla pelle, per esempio coloranti, profumi sintetici, conservanti. La mia linea è formulata solo con ingredienti naturali e biotecnologici di altissima qualità, ciascuno con una specifica funzione. Mi interessa più il contenuto della forma. 55.


/ L'INCONTRO

A settembre ha presentato a Milano il suo ultimo nato, l’anti-età BAKELONLY. Qual è la novità? BAKELONLY ha un’evidente azione di rigenerazione cutanea: il trattamento — con siero e crema, della durata di 60 giorni — garantisce una riduzione delle rughe clinicamente testata sulle pelli più mature, grazie a un concentrato di ingredienti biotecnologici di straordinaria efficacia. La pelle rinasce, più tonica, compatta, vellutata. Questo prodotto è il frutto di dieci anni di ricerca in collaborazione con istituti universitari, biologi e chimici: lo studio clinico è durato quasi 12 mesi e ha richiesto 17 riformulazioni, prima di trovare la formula perfetta. Ora che finalmente ci siamo è una grande emozione. Il 2017 per lei è stato un anno impegnativo: ad aprile ha inaugurato la prima Spa by Bakel a Portopiccolo, in Friuli Venezia Giulia. È un progetto importante, nato nel cuore del nuovo borgo eco-sostenibile sorto dalla

. 56

riqualificazione di una cava di pietra degli anni Settanta, tra i Castelli di Duino e Miramare. La Spa segue un approccio tailor made: per prima cosa viene effettuato uno skin scanner e in base alla tipologia della pelle si decide il trattamento più adatto, effettuato con prodotti Bakel formulati ad hoc. La Spa rispetta in toto la filosofia Bakel che si basa su tre parole chiave: efficacia, sicurezza, trasparenza. Come si fa a capire se un prodotto è davvero efficace e sicuro? Bisogna imparare a leggere l’etichetta per difendersi dagli inganni del marketing: alcuni degli ingredienti spesso utilizzati in cosmetica — come siliconi, parabeni ed elementi petrolchimici — non sono soltanto inutili, ma possono anche provocare allergie e fenomeni di sensibilizzazione. I nostri prodotti riportano la lista degli ingredienti completa, con la spiegazione dei benefici di ciascuno; il packaging è studiato


/ L'INCONTRO

La Portopiccolo Spa by Bakel, inaugurata ad aprile, è il fiore all’occhiello del nuovo borgo eco-sostenibile nato in Friuli Venezia Giulia dalla riqualificazione di una cava di pietra abbandonata, tra i Castelli di Duino e Miramare. Si estende su 3800 metri quadrati in una suggestiva struttura di vetro affacciata sul mare. I trattamenti sono suddivisi in quattro tipologie, ispirate alla natura circostante: Bora (trattamenti detox), Miramare (lenitivi e rilassanti), Falesia (drenanti e modellanti), Sommaco (sportivi e decontratturanti). Ci sono poi i trattamenti Sublimi, anti-età per eccellenza. Il percorso Spa comprende piscine interne ed esterne, hammam, sauna finlandese, kneipp, grotta di sale, sale olistiche, docce emozionali, Spa suite panoramiche e otto cabine trattamenti, oltre a una palestra e un hair-salon. Il Cocoon Bar propone un’alimentazione sana e percorsi detox.

in modo che il prodotto sia al riparo dall’aria e viene sempre riportata la data di scadenza. Sono inoltre certificati Cruelty Free, Vegan, Kosher, Gluten Free, nickel and heavy metal tested. La differenza è immediatamente percepibile? Al primo approccio Bakel può sembrare un prodotto “strano” perché non dà le sensazioni cui siamo abituate: non ha profumazione né colore e la crema si assorbe istantaneamente senza lasciare traccia. Dopo una settimana però il volto cambia e il senso di benessere è tangibile. Superato lo scoglio emotivo si diventa addicted. 57.


/ BEAUTY ESSENTIAL

Re-Nutriv Ultimate Diamond Transformative Thermal Ritual La maschera in crema dalla texture ultra ricca si applica con la pietra Warming Stone. La sua formula, arricchita da olii botanici e dall’Estratto di Tartufo Nero Black Diamond Re-Nutriv, ristruttura istantaneamente l’epidermide in profondità. Estée Lauder. One Essential Skin Boosting Super Serum Un booster unico con vitamine e minerali essenziali. Più di un semplice siero: la sua formula combatte gli agenti inquinanti. Per tutti i tipi di pelle, a ogni età. Dior.

. 58

FOREVER YOUNG


/ BEAUTY ESSENTIAL

TARTUFO NERO, ALGHE E PIANTE MEDITERRANEE: SONO GLI INGREDIENTI DEI SOINS AUTUNNALI. CHE REGALANO ALLA PELLE UNA SECONDA GIOVINEZZA foto di Pietro Scordo. set design di Daniela Marangon.

59.


. 60


Le Lift Sérum Un trattamento anti-age su misura arricchito di due principi “intelligenti” che agiscono intensivamente per dodici ore. Il viso appare subito rassodato, levigato e dai contorni più tonici. Chanel. Moisturizing Matte Lotion Questa lozione impalpabile idrata perfettamente il viso e dona all’incarnato un effetto mat. Merito di tre ingredienti di origine marina. L’innovativa texture attenua i segni dell’età e leviga la pelle, ripristinando il suo equilibrio naturale. La Mer.

61.


/ BEAUTY ESSENTIAL

Crema Nera Extrema Supreme Defense Fluid Anti-Pollution La “pianta di rinascita” ReviscentalisTM, con quattro minerali essenziali associati ai capperi del Mediterraneo, dà vita a un fluido anti-età che tonifica la pelle, protegge dall’inquinamento, dall’esposizione solare e dai radicali liberi. Giorgio Armani.

. 62


/ BEAUTY ESSENTIAL

Sisleÿa l’intégral anti-âge crème contour des yeux et de lèvres

La sua formula arricchita con estratti di origine vegetale ridefinisce le palpebre superiori e distende le linee naso-labiali, rendendo l’incarnato più liscio. Disponibile in edizione limitata con il pratico mini-rullo che prepara all’applicazione. Sisley.

63.


/ BEAUTY ESSENTIAL

Bio-Performance Liftdynamic Cream La crema anti-age vellutante contrasta i segni del tempo con la sua delicata profumazione, idratando e rassodando i tessuti. Risultato? In poche applicazioni il viso appare piĂš giovane e i lineamenti piĂš distesi. Shiseido.

. 64


Double Serum Per un trattamento intensivo, un siero con potenti estratti di piante. La sua doppia formula riproduce la composizione hydric+lipidic della pelle e risponde a tutti i suoi bisogni. Basta un push per una dose ottimale. Clarins.

65.


. 66


/ I L M I TO

UNA STORIA DI FAMIGLIA HUBERT E ISABELLE D’ORNANO: “NOI SIAMO SISLEY” di Gaia Passi.

Questa

storia parla di un grande amore

e di una grande avventura. L’amore tra Hubert

d’Ornano e Isabelle Potocka e l’avventura imprenditoriale di Sisley, l’azienda che fondarono insieme nel 1976, diventata uno dei brand di cosmetica più prestigiosi al mondo: “Il nostro sesto figlio”, la chiamavano tra loro, scherzando. Hubert e Isabelle s’incontrano a Parigi a metà degli anni Cinquanta a una cena all’Automobile Club. Lei, appena diciassettenne, appartiene a una famiglia aristocratica polacca. Lui è il discendente di un’antica dinastia di origine corsa, 67.


/ I L M I TO

i d’Ornano, che dal XVI al XX secolo ha dato alla Francia tre marescialli, alcuni generali e ufficiali, un ministro. Entrambi nati in Polonia, sono cittadini del mondo. Il loro matrimonio, nel 1963, viene descritto dalla stampa internazionale come “originale, allegro ed elegante”. Ha inizio così un sodalizio destinato a durare una vita intera. Hubert d’Ornano credeva nella bellezza che deriva dalle piante: “Amo la natura e la cam-

pagna e sono convinto che l’uso scientifico degli estratti naturali di piante abbia prospettive promettenti. Credo nella fitoterapia: un’idea molto innovativa”. Sisley nasce

da questa intuizione, all’epoca rivoluzionaria. Per

la prima volta, con Sisley, l’energia vitale delle piante viene messa al servizio della pelle: un team di ricercatori seleziona le specie vegetali migliori, ne identifica i componenti più efficaci e ne estrae principi attivi e olii essenziali, dando vita a prodotti all’avanguardia, destinati a diventare dei bestseller. Hubert fa tesoro delle esperienze della sua famiglia in campo cosmetico: nel 1935 suo padre Guillaume era stato tra i fondatori di Lancôme e lui stesso, insieme al fratello, aveva creato un piccolo brand di profumi di successo. Questa volta, al suo fianco c’è Isabelle, anima e volto dell’impresa. Il successo non tarda ad arrivare, grazie alla qualità dei prodotti e all’eleganza che contraddistingue ogni dettaglio, dal packaging sofisticato e minimal, alle campagne marketing evocative.

“Isabelle è il garante di quello stile Sisley che lei stessa ha creato”, racconta con

orgoglio Monsieur d’Ornano nel libro autobiografico La Bellezza per tutti, pubblicato nel 2014. Quello stesso stile si ritrova nei luoghi del cuore della famiglia d’Ornano, come l’appartamento parigino in Quai d’Orsay, una casa accogliente in cui si mescolano stili ed epoche differenti, tra tessuti, mobili d’epoca, libri e opere d’arte. Ma è La Renaudière il luogo che più di ogni altro racchiude lo spirito della famiglia: una casa di campagna immersa nella valle della Loira, nel cuore della Francia, nell’antica contea di Berry, buen retiro di Hubert e Isabelle, dei loro figli e dei più cari amici. “La Renaudière è stata una

fonte d’ispirazione costante per me e Isabelle. Non puoi capire Sisley senza conoscere e amare La Renaudière. La nostra casa, i nostri prodotti e quello che siamo sono a sua immagine, ne portano la sua impronta”.

Hubert d'Ornano ritratto da Janis Ratnieks


/ I L M I TO

Nel 2007 Hubert e Isabelle d’Ornano creano la Fondation Sisley-d’Ornano, sotto l’egida della Fondation de France, per sviluppare azioni di charity e mecenatismo in diversi campi, in Francia e all’estero. Alla Fondazione si deve il restauro dell’affresco della chiesa di Notre-Dame de l’Assomption, sede della missione polacca a Parigi.

L’appartamento parigino di Hubert d'Ornano in Quai d’Orsay

Sisley rimane ancor oggi un’impresa familiare guidata dai figli di Hubert e Isabelle, Philippe (President) e Christine (Global Vice President).

69.


/ I L M I TO

BOUNDLESS BEAUTY “Non ci sono più donne brutte,

ci sono soltanto quelle che non sanno come essere belle”. Monsieur d’Ornano ne era convinto. Sisley, da oltre quarant’anni, insegna a ogni donna a prendersi cura di sé, attraverso una formula basata su quattro valori fondamentali: naturalezza, semplicità, qualità ed equilibrio.

Tradition Sisley ha trovato la sua ispirazione nel cuore stesso delle piante, dando vita a dei prodotti di culto. L’Emulsion Ecologique è il primo prodotto best seller di Sisley, la cui formula è rimasta invariata dal 1980. Il suo complesso sinergico di piante selezionate - centella asiatica, equiseto, ginseng, rosmarino, luppolo - aiuta la pelle a difendersi dalle aggressioni esterne, rendendola più luminosa, tonica e morbida. Il 1989 è l’anno di lancio della Crème Réparatrice au Beurre de Karité, un vero e proprio trattamento SOS che contrasta i danni provocati da freddo, sole e vento. Il burro di karité nutre, ripara, lenisce, mentre la carota rivitalizza e idrata la pelle di viso, collo e décolletté.

. 70


/ I L M I TO

Innovation Sisley ha messo a punto una linea di maquillage di alta gamma con tecnologie innovative, formule arricchite di estratti di origine vegetale, pigmenti purissimi, texture performanti e sensoriali. Il meglio dell'esperienza soin. Instant Éclat è la nuova base per un incarnato luminoso che prepara la pelle al maquillage: il primer professionale con microsfere di madreperla rosate e dorate leviga, tonifica e idrata in profondità. L’intensità dello sguardo dipende anche dalle sopracciglia. Phyto-Sourcils Fix è il nuovo “mascara” che le infoltisce e le disciplina in un solo gesto. PhytoSourcils Design è una matita 3 in 1 che pettina, ridisegna e illumina l’arcata con un tocco di highlighter.

71.


PER ME L’AUTUNNO HA L’ODORE DELLE FOGLIE DEGLI IPPOCASTANI CHE CADONO A PARIGI, IL PROFUMO DEL TÈ E DEL FUOCO APPENA ACCESO.

Francis Kurkdjian È uno dei Nasi più acclamati della nostra epoca, l’uomo che si cela dietro le preziose fragranze firmate dalle grandi case di moda. Francis Kurkdjian, enfant prodige della profumeria artistica, ha esordito nel 1993 creando la prima fragranza maschile di Jean Paul Gaultier, Le Mâle. Nel 2009 ha fondato a Parigi la Maison che porta il suo nome.

. 72


/ IL PROFUMO

DIARIO DI UN PROFUMIERE di Francis Kurkdjian. IL PASSATO Le mie prime memorie olfattive sono legate al profumo di mia madre, Madame di Rochas, e allo scantinato dove mia nonna conservava le spezie. Sono cresciuto in un ambiente creativo. La mia famiglia mi ha introdotto presto alle arti… il balletto classico, le lezioni di piano, i musei. A 14 anni la rivelazione: leggendo una rivista francese scoprii che non era lo stilista a creare i profumi, ma persone con un dono e un’abilità speciali. Poi vidi il film Il selvaggio, con Yves Montant nel ruolo di un profumiere in un’isola remota del Venezuela: lo adorai. È stato allora che ho scoperto la mia vocazione.

Conoscere il mondo del profumo è come imparare una lingua straniera. Prima di tutto devi studiare l’alfabeto: devi conoscere le materie grezze, descriverle, classificarle una a una attraverso le tue sensazioni. Solo allora puoi creare delle parole compiute, piccoli accordi di fragranze, infine intere frasi. Realizzare una fragranza è un processo emozionale, come recitare una parte in un film, o un ruolo in una coreografia: devi immergerti nel mondo dell’altro e imparare a ricevere e donare. Come la danza e la musica, l’arte del profumo è una disciplina impegnativa, in cui la ricerca della perfezione è continua. La principale differenza tra queste tre arti sta nella loro longevità: il balletto e la musica sono eterni, il profumo è effimero.

IL PRESENTE

IL FUTURO

L’ispirazione è la parte invisibile della creazione. L’unica cosa di cui ho bisogno per sentirmi ispirato è un’emozione, una sensazione di meraviglia, che può arrivare dall’arte, dalla moda, dalle persone intorno a me. Quando creo un nuovo profumo, mi concentro sulla sensazione che voglio trasmettere; poi provo a visualizzare la fragranza, la sogno. Solo allora inizio a scrivere la formula. I pittori usano i colori, i musicisti le note, io uso gli odori.

A novembre, a Parigi, andrà in scena la pièce teatrale Festen del regista Cyril Teste, con cui ho collaborato realizzando tre fragranze che illustrano lo spettacolo. Sempre in autunno lancerò una serie di candele ispirate alle case in cui vivo, o ho vissuto. Ogni fragranza evoca delle memorie olfattive personali: un progetto molto “proustiano”, di cui vado orgoglioso. 73.


SCENT SCENT S STORIES TORIES di diSamantha Samantha Colocci. Colocci. Illustrazioni di Andrea Tarella.

. 74


Seduzione Sui Tetti Roma, esterno notte. La città eterna, con il suo fascino ipnotico, è un richiamo assoluto. Una donna sui tetti viene sedotta da questa atmosfera. Goldea The Roman Night di Bulgari è più di un profumo, è un elisir d’oro, il tributo alla grande bellezza. Una fragranza chypre reinterpretata con la sensualità del muschio nero e del patchouli. Tentazioni Dell’anima Oriente, esterno notte. Una corsa tra palazzi opulenti, senza sosta, come per cercare di resistere a una tentazione, al possibile peccato che trascina corpo e anima, a un odore conturbate. Ma è impossibile non cedere alle note piccanti, calde e golose di Délectation Splendide by Terry.

75.


L’emozione Dei Luoghi Londra, esterno giorno. King Street: una donna entra nella boutique di Burberry alla ricerca di un profumo che le somigli. Sceglierà Antique Oak, un tripudio di seducente oud, cuoio, zafferano e papiro. È una delle sette fragranze della collezione Bespoke Fragrances, in cui è racchiusa la bellezza della campagna inglese. Piacere, Piacersi Oceano, giorno. Come una dea che emerge dall’acqua, leggiadra, delicata, sicura. Una divinità moderna, una donna contemporanea capace di esprimere la sua sensualità attraverso un profumo, che indossa per piacere a se stessa. Un fiorito solare orientale, La Mia Perla di La Perla.

. 76


Odi Et Amo Francia, esterno giorno. Un dialogo tra un uomo e una donna. Lui sta per compiere un delitto efferato. Lei, risoluta, lo avverte che il male che sta per infliggerle gli si ritorcerà contro. Perché potrà anche ucciderla, ma non smetteranno di essere madre e figlio. Serge Lutens gioca con i buchi neri dell’anima, in un’introspezione amara sulla violenza e l’amore, con la fragranza gourmand Bourreau des Fleurs. Viaggio Onirico Un luogo imprecisato. In un viaggio onirico, tra chiaroscuro e colori, fiori giganti e pavimenti semoventi, quattro personaggi si cercano, s’incontrano, si somigliano, si confondono. Prada guarda all’identità femminile nel suo tratto più intimo, con un profumo fiorito inebriante: Prada La Femme Intense.

77.


/ IL PROFUMO

Eterna Coco Parigi, esterno giorno. Coco Chanel varca la soglia del suo atelier, il passo deciso, lo sguardo determinato. Tra stoffe, camelie e perle nasce la rivoluzione di uno stile, della moda, della donna stessa. Grazie alla sua anima ribelle, alla femminilità audace che cambia le regole. Gabrielle Chanel Eau de Toilette, un floreale luminoso, è il tributo della Maison a Coco. Follia D’amore Parigi, esterno notte. Un incontro, un colpo di fulmine improvviso. Le corse, il ballo sensuale, la musica assordante, le luci psichedeliche lasciano il passo a un’alba senza fine in un bacio eterno, febbrile fino a stordirsi. Loro avvinti ed esausti in quell’amore imprevisto e folle. Ecco l’ispirazione di Mon Paris di YSL, un chypre narcotico dagli accordi imprevedibili: il datura, fiore leggendario usato dagli Atzechi come stupefacente e due differenti patchouli, che lo rendono travolgente.

. 78


/ IL PROFUMO

Audace Freschezza Parigi, giorno. Nell’atelier Mugler stoffe preziose, gessetti, forbici, il ritmo cadenzato delle macchine da cucire: la moda rinasce grazie alla creatività di David Koma. Fresca come un eau de cologne, audace come un cocktail, preziosa come una collezione couture: Les Exceptions è una collezione di rare materie prime e inaspettate sintonie olfattive. Una Eau de Cologne con note speziate e un insolito ingrediente, il caffè verde. Come un brivido caldo-freddo, Hot Cologne.

79.


LUXURY CURLS “MORBIDI, ELEGANTI, VOLUMINOSI”: SONO LE TENDENZE AUTUNNALI DELL’HAIR STYLING Luisa Ferrero incontra Sergio Carlucci. Direttore Creativo Toni&Guy Italia

. 80


/ TREND REPORT

L’autunno è il momento ideale per prendersi cura dei capelli. Un consiglio? D’estate il sole e il sale scottano e corrodono i capelli: al rientro, a settembre e ottobre, l’ideale è un trattamento a base di cheratina e altre proteine nutrienti e rigeneranti. Quali sono i trend di stagione? Il tema imperante nelle acconciature è il luxury curls, un “riccio lussuoso”, morbido, elegante e voluminoso. Assistiamo, inoltre, a un grande ritorno della riga laterale. Riguardo ai tagli, via libera al “corto soft”, che dona uno stile deciso ma senza esagerare. Torna anche la frangia, che deve essere studiata attentamente in funzione del volto.

Toni&Guy Italia compie 20 anni e festeggia con la campagna Feel good, look good, do good: una serie di iniziative a sostegno dell’Associazione Dynamo Camp Onlus, che organizza attività ricreative per giovani con gravi patologie.

I colori di tendenza? Per le donne il colore è il nuovo make up. La sua funzione non è soltanto mascherare i capelli bianchi, ma soprattutto divertirsi e stupire: protagonisti sono le tinte chiare con sfumature acciaio, petrolio e rosate. Quali sono i rimedi naturali più efficaci? I prodotti a base di cocco sono l’ideale per la detersione; gli olii, come l’Argan e i semi di lino, nutrono le chiome senza appesantirle; per capelli lucenti e protetti un grande alleato è invece l’acido citrico, che si trova nel succo di limone e di arancia. Anche se i rimedi naturali possono essere efficaci, il mio consiglio è di evitare il “fai da te” e scegliere prodotti professionali di qualità, studiati per massimizzare gli effetti positivi di questi ingredienti. 81.


BELLEZZA HI TECH CLARISONIC RIVOLUZIONA LA BEAUTY ROUTINE CON IL PRIMO DEVICE DUE IN UNO CHE UNISCE ALLA DETERSIONE UN’AZIONE ANTI-AGE di Federica Barbaro .

. 82


/ TREND REPORT

Una perfetta skincare è il segreto per preservare la bellezza della propria pelle. Il nuovo device Smart Profile Uplift, Clarisonic rivoluziona il rituale della pulizia del viso, unendo alla detersione quotidiana un’innovativa azione anti-età. Viso compatto e luminoso, ma soprattutto pelle levigata e visibilmente più giovane: il primo prodotto anti-age di Clarisonic esaudisce in un solo gesto tutti i desideri delle donne. Le sue testine scorrono veloci con micro massaggi per pulire e idratare in profondità viso e décolleté, contrastando al tempo stesso i quindici segni dell’invecchiamento cutaneo.

Smart Profile Uplift di Clarisonic® è il nuovo alleato per la skincare quotidiana. In un solo gesto la pelle è purificata e visibilmente più giovane.

Il primo step della beauty routine Clarisonic è la detersione con la spazzola Revitalizing Cleanse: basta utilizzarla con il proprio detergente per ottanta secondi, due volte al giorno, soffermandosi su fronte, naso, mento, guance, collo per ottenere una pulizia sei volte più profonda di quella manuale. Qualsiasi traccia di make-up scompare e la visibilità dei pori è minimizzata. Il secondo step è l’idratazione: l’accessorio Firming Massage, con i suoi ventisette mila massaggi ogni tre minuti, favorisce l’assorbimento in profondità dei prodotti di bellezza quotidiani, come creme, sieri e olii anti-age. Mentre scorre dolcemente sui contorni di viso e collo, Smart Profile Uplift regala una sensazione piacevole e avvolgente come un massaggio in SPA. Un piccolo rituale quotidiano per una beauty routine hi-tech a regola d’arte. 83.


. 84


LA BELLEZZA SI GUARDA ALLO SPECCHIO. E SI SCOPRE SIMILE AD ALTRI MONDI.

85.


/ CONNECTIONS

Boccioli

I fiori sono le speranze esaudite della terra — Pam Brown — Sboccia come un fiore il pennello Terracotta Pinceau di Guerlain, elegante accessorio dalle setole ultra morbide e compatte. Una carezza sul volto. 87.


Photo Š Pietro Scordo

. 88


/ CONNECTIONS

Ricorrenze

I nutrienti più efficaci del caviale racchiusi in una crema leggera, che restituisce al volto l’armonia della giovinezza donando compattezza e ridefinendone i contorni. Con Skin Caviar Absolute Filler, La Prairie festeggia i 30 anni dell’iconica collezione Skin Caviar.

Tonelada, 2015 di Nicolás Robbio, Galeria Vermelho. L’arte contemporanea va in scena a Torino con Artissima (3-5 novembre 2017). Collezionisti, appassionati e professionisti da tutto il mondo s’incontrano per conoscere nuovi talenti e scoprire il futuro dell’arte. 89.


. 90


/ CONNECTIONS

Riflessi

Una cascata di cerchi nei colori fumé, bronzo, oro, rosa e grigio. È l’Atomic design by Giovanni Tommaso Garattoni (2016). Gli occhi sono lo specchio dell’anima. E lo sguardo diventa più audace con la Palette ombretti Eye-conic di Marc Jacobs: texture ricchissime, finish haute couture, tonalità classiche e glam-pop.

91.


. 92


/ CONNECTIONS

Trasparenze

Un piccolo oggetto d’arte realizzato da Fulvio Bianconi per Venini: una clessidra in vetro soffiato lavorato a mano in grado di sublimare l’inesorabile scorrere del tempo. Una preziosa essenza botanica che evoca un luogo magico, il Parco Nazionale d’Abruzzo e Molise, popolato da alberi secolari e delicati fiori. La collezione Parco1923 — eau de toilette, fragranza per ambiente, sapone e linea da bagno — è un’ode olfattiva realizzata da esperti preparatori che hanno distillato la vitalità di piante antiche per restituire la fragranza autentica di questa terra forte e gentile. 93.


I LUOGHI DEL BENESSERE IMMERGERSI NELLA NATURA PER RITROVARE L’EQUILIBRIO DEL CORPO E DELLO SPIRITO di Ilaria Maggi.


SANTUARIO NELLA GIUNGLA A Ubud, Bali, nel Como Shambhala Estate, che quest’anno festeggia i vent’anni di una filosofia votata al benessere e al cambiamento del corpo e dello spirito. Un viaggio sensoriale, immersi nella natura selvaggia.

. 96


97.


/ I LUOGHI

Persino la pioggia tropicale, intensa e battente, che impone di ripararsi in camera, in attesa, a osservare dalla finestra suoni e profumi che la accompagnano, fa parte delle esperienze rigeneranti di questo angolo di mondo selvaggio e protetto. Qui le piante e le loro foglie sono così grandi da fare ombra, i fiori stupiscono per colori e dimensioni e il rumore delle acque del vicino fiume rilassa e distende. Il Como Shambhala Estate è un santuario per la cura del corpo e dello spirito. Il nome stesso — Shambhala — nei testi buddisti indica un luogo sacro di beatitudine e gioia.

. 98

L’approccio è olistico e l’esperienza è totalmente immersiva. L’obiettivo è impegnativo, ma altamente gratificante: un cambiamento in positivo, dove l’armonia è la chiave, tra spiritualità e razionalità, tra pensiero e vita attiva. Perché il benessere ha bisogno di attenzioni continue ed è in luoghi come questo che se ne percepisce il senso. Un team di professionisti — insegnanti di yoga, esperti in medicina ayurvedica, nutrizionisti e terapisti — studia rigorosamente ogni attività e trattamento e segue ogni ospite passo dopo passo nel suo percorso di rinascita.


/ I LUOGHI

Pranayama

È l’arte del controllo del respiro e ha un effetto positivo sul corpo e sugli organi interni che vengono irrorati dall’ossigeno. Le sessioni sono private, svolte con un terapista, e possono essere prenotate anche da ospiti esterni al resort. È possibile praticare anche la meditazione: dalla tradizione millenaria, la lezione è svolta singolarmente o in piccoli gruppi; qui, complici il silenzio e la pace, sarà un’esperienza fuori dal comune.

99.


/ I LUOGHI

Si può scegliere tra sei diversi programmi wellness personalizzabili: — Ayurveda: uno dei sistemi di medicina naturale più antichi al mondo; — Cleanse: una pratica basata sui principi del detox e dedicata a chi cerca il benessere interiore; — Be Active: un programma incentrato su un’intensa attività fisica; — Stress Management: per imparare a rilassarsi e a gestire lo stress; — Rejuvenation: per ridurre i segni del tempo attraverso trattamenti beauty e una dieta mirata; — Oriental Medicine: favorisce l’equilibrio fisico, emotivo ed energetico grazie alle pratiche della medicina orientale.

Ciascuno comprende la pratica di yoga e pilates, sessioni di agopuntura o di meditazione, massaggi a viso e corpo, dal classico Thai massage al trattamento con le pietre calde del fiume, all’interno della proprietà. Se la foresta in cui è immerso è già di per sé spettacolare, il resort è una vera scoperta: camere dal design a cinque stelle, ville private con piscina e jacuzzi, arredi in perfetto stile balinese, e terrazze da cui ascoltare i suoni della natura.

Como Shambhala Cuisine

La cucina è parte integrante di quest’approccio olistico e di benessere a 360 gradi. Non dovrete rinunciare a un bicchiere di vino, ma i piatti sono sani e nutrienti, studiati per migliorare al massimo le proprie performance e calibrare i livelli di zucchero nel sangue. Un mix di raw e vegan, con ricette ispirate all’Italia e alle isole indonesiane, da gustare alla Kudus House, il ristorante all’interno di una residenza giavanese di oltre 150 anni.

. 100


101.


/ I LUOGHI

UN’OTTIMA ANNATA Le vigne sono protagoniste di un’esperienza di benessere che parte dal corpo e inonda lo spirito. Siamo a Borgo San Felice, nel cuore del Chianti Senese.

. 102


/ I LUOGHI

Borgo San Felice è un albergo diffuso che conta 34 camere e 20 suite. L’atmosfera è famigliare, il comfort a cinque stelle. Due i ristoranti, Poggio Rosso e l’Osteria del Grigio, un bar con terrazza esterna e piscina riscaldata, il tutto alternato a giardini fioriti e cortili. Poco distante, immersa tra le vigne, Villa Casanova, con tre appartamenti, giardino e piscina. 103.


Le volte a botte di mattoni a vista racchiudono uno spazio ampio e moderno, con due percorsi benessere e tre cabine per i trattamenti. I prodotti utilizzati sono naturali e sostenibili; il legame con il territorio e con l’essenza di questo luogo, che è anche azienda agricola con una produzione enologica pluripremiata, porta a scegliere uno dei trattamenti signature: la Vinoterapia. 80 minuti totali articolati in tre fasi. La prima, esfoliante, con uno scrub ai semi di vinacciolo, che purifica ed elimina le cellule morte; la seconda consiste nell’immersione per 15-20 minuti in una vasca idromassaggio, per detergere la pelle e al contempo nutrirla grazie a una soluzione al vino disciolta in acqua. Infine il massaggio, delicato e rilassante, a viso e corpo, con maschera antiossidante e siero anti-età. Al termine la pelle

È al calar della sera che la magia si svela. Il silenzio rotto solo dal canto dei grilli, le pietre che assumono il colore ambrato degli ultimi raggi di sole, il rintocco di un campanile in lontananza. Borgo San Felice è un luogo fuori dal tempo, dove perdersi per poi ritrovarsi. Complice la natura circostante, quella delle colline toscane, tra Firenze e Siena, nel Chianti Classico, e l’autenticità dell’ambiente, un antico borgo medioevale in pietra sapientemente restaurato. Passeggiando tra le sue viuzze dove le biciclette devono essere portate a mano — qui la quiete è una regola — tra cespugli di lavanda ed enormi ortensie bianche, tra deliziosi cortili e pergolati, ci si lascia cullare da questa atmosfera sospesa fino ad arrivare al centro benessere, laddove un tempo sorgeva l’antico frantoio.

. 104


/ I LUOGHI

sembra aver ritrovato una nuova luce, le rughe del viso sono distese, la mente sgombra dagli affanni. È arrivato il momento per un calice di Chianti, questa volta accomodati sulla veranda dell’Osteria del Grigio, regno dello chef Fabrizio Borraccino. Origini abruzzesi, una lunga esperienza al fianco di Antonio Guida, la sua cucina è una felice sintesi tra sapori genuini, ingredienti stagionali e tecnica. I suoi piatti, come il Galletto al mattone al profumo di limone, l’Insalata dell’Orto Felice con erbe selvatiche o i Pici cacio e pepe, sono immediati, concreti e dotati di carattere, come lui. Dalla finestra della camera, lo sguardo si posa sulla Cappella in pietra, poi corre verso vigneti e uliveti che ornano queste colline e ci ricordano i ritmi della terra, da assecondare per un’esperienza di autentico benessere.

O RT O F E L I C E

All’interno della tenuta, tra i progetti promossi dalla Fondazione Allianz Umana Mente, l’Orto è un piccolo gioiello di passione e solidarietà: sono infatti coinvolti anziani residenti nella zona e alcuni giovani diversamente abili, che sin dalle prime ore del mattino sono impegnati, con infinita dedizione, a seminare, innaffiare, raccogliere le verdure che arrivano poi sulla tavola dei ristoranti del Borgo e non solo, grazie a un servizio di consegna a domicilio nella zona.

105.


COME LA TERRA COMANDA In autunno i colori si fanno intensi, l’aria si riempie del profumo della vendemmia e delle olive. Per il corpo è il momento di nutrirsi e fare il pieno di energie. A Borgo Egnazia, nella Puglia più autentica. . 106


A novembre si assiste — e si partecipa — alla raccolta a mano delle olive nei campi di masseria San Domenico e alla spremitura a freddo presso un autentico frantoio ipogeo. A seguire, la degustazione di oli extravergine made in Puglia, accompagnata da prodotti tipici. E per chi volesse cimentarsi, anche una lezione di cucina. 107.


/ I LUOGHI

Sale e olio di mandorla, miele e zucchero, limoni freschi e olio di oliva: è la terra stessa a ispirare il piacevole rituale dello scrub che qui, alla Vair Spa di Borgo Egnazia, è una cosa seria. Otto trattamenti originali, ciascuno basato su uno o più prodotti naturali, a seconda dell’effetto desiderato e del tipo di pelle.

. 108

Il rituale con la pasta fine secca di mandorle è profondo e intenso, quello eseguito con farine e olii essenziali dona un senso di calma e serenità, mentre il mix di sale, zucchero, oli, limone e sapone naturale è accurato e perfetto per la pelle femminile. La scelta avviene su consiglio della terapista, che vi accompagna in questo viaggio di 50


/ I LUOGHI

MEMO Alle spalle le pendici delle Murge e della Valle d’Itria, di fronte le rive del mare, intorno una natura potente, tra vigneti, uliveti e muretti a secco. Borgo Egnazia si trova a Savelletri di Fasano e nella sua architettura riprende il caratteristico villaggio pugliese, sospeso in una dimensione senza tempo, ma arredato con cura nei minimi particolari. Tutto riflette il legame con la terra, in primis la cucina tradizionale dei suoi ristoranti, che punta su prodotti locali, dal pomodoro fiaschetto di Torre Guaceto al pescato fresco di Polignano.

minuti altamente rigeneranti: il trattamento interessa principalmente gambe, schiena e petto, ma può essere prolungato di altri 30 minuti su collo e viso. Si conclude con l’applicazione di un nutriente olio di mandorla o di una crema al latte di fico. L’effetto è immediatamente visibile: la pelle appare levigata e radiosa. È il momento di nutrire e tonificare con un massaggio, sempre all’insegna della naturalità. Limone, menta, salvia, rosmarino, lavanda, latte di mandorle, olio di camelia e olio d’oliva sono gli ingredienti che, direttamente dall’orto di Borgo Egnazia, compongono il trattamento viso Abbel Bel. Gli aromi delicati contribuiscono a creare un’atmosfera inebriante mentre il massaggio, lento e lunghissimo – come dice il nome stesso in pugliese – rilassa, distende e infonde un profondo senso di quiete.

L’ambiente, con i suoi duemila metri quadrati, riflette tutta la “pugliesità”: bianche pareti in tufo, luce naturale, ogni dettaglio racconta il Sud. Alla Vair Spa si dice che i trattamenti non solo stimolino la bellezza, ma rendano anche più felici. E un’esperienza qui ha molto a che fare con l’armonia e la riscoperta dei sensi.

109.


/ I LUOGHI

LA RINASCITA

. 110


/ I LUOGHI

Icona parigina, l’Hôtel de Crillon, A Rosewood Hotel, riapre dopo quattro anni di restauri, con due suite disegnate da Karl Lagerfeld, un ristorante gourmet e una sofisticata Spa.

111.


Entrare in uno dei suoi saloni monumentali è come fare un tuffo nei fasti della Parigi che tutti sognano. Soffitti del ‘700 alti fino a sei metri, lampadari ametista, oggetti d’antiquariato, tutto concorre a creare il mito dell’Hôtel de Crillon, A Rosewood Hotel. Realizzato su commissione di Luigi XV nella lussuosa Place de la Concorde, questo palazzo nobiliare è parte della storia francese: nelle sue stanze prese lezioni di musica Maria Antonietta, cui ancor oggi è intitolato uno dei saloni dell’hotel. Trasformato in albergo a inizio ‘900, annovera ospiti illustri come Igor Stravinsky, Peggy Guggenheim e Andy Warhol. Il restauro, conclusosi a luglio dopo quasi quattro anni, ne ha voluto mantenere intatto lo

. 112

spirito tutto parigino, aggiungendo elementi di design contemporaneo frutto della collaborazione con artisti, artigiani e designer del calibro di Karl Lagerfeld, che ha disegnato due suite chiamate Les Grands Appartements. La Spa rappresenta il fiore all’occhiello del nuovo albergo: un elegante salone con piscina, realizzato ex novo, è finemente decorato con un’opera muraria del famoso ceramista Peter Lane. Un ambiente raffinato, dove rilassarsi in attesa di uno dei trattamenti proposti da Sense, A Rosewood Spa. Qui si utilizzano linee di prodotti rigorosamente francesi, naturali, sia per il corpo sia per il viso, per un benessere a 360 gradi.


MEMO

Al Jardin d’Hiver, storico salone dall’atmosfera elegante e rilassata, ci si ritrova per sorseggiare una flûte di champagne. L’esperienza gourmande è riservata a L’Ecrin, nel Salon de Citronniers: un luogo intimo, per soli 28 ospiti, dove apprezzare la creazioni dello Chef Christopher Hache, che mixa la cucina francese con gli influssi e i sapori ispirati ai suoi viaggi in tutto il mondo.

Riservato agli uomini, il Barber by La Barbière de Paris, dove concedersi un taglio di barba e capelli sotto la supervisione di Sarah Daniel Hamizi, considerata uno dei migliori barbieri in città. Dedicato alle signore è l’Hair Salon by David Lucas, tra i coiffeur parigini più richiesti.

113.


BLOG

BEAUTY

NEWS, TREND E CONSIGLI DA UN'ESPERTA DI BELLEZZA MOLTO SOCIAL #BEAUTIQUEBLOG

di Claudia Ciocca.

#beautysleepneeded

#parisjetaime

#carboneattivo

—— L'EVENTO. HAUTE COUTURE CHANEL E IL PROFUMO GABRIELLE Mattino, Grand Palais. La location di Avenue Eisenhower non cambia ma all’interno domina la Tour Eiffel, annunciando una collezione Haute Couture che, fra capi iconici e interpretazioni moderne, ha voluto celebrare l’heritage Chanel. Sera. Palais de Tokyo. Gabrielle si rivela una composizione olfattiva che va in controtendenza: in un mondo dove la fluidità dei generi regna sovrana, Polge ha voluto omaggiare la quintessenza di Mademoiselle con un profumo di una classicità avanguardista, riportandoci con i piedi per terra e offrendoci la scusa per essere di nuovo (ed elegantemente) donne.

—— L'ESPERIENZA. ROOTED PRAMASANA SI PRENDE CURA DELLE RADICI DEI CAPELLI La forza e la vitalità dei capelli non si persegue trattando le lunghezze, bensì curandone la base e le radici. Questa verità trascurata è stata finalmente messa sotto i riflettori da Aveda con Pramasana™ Scalp Care, una nuova collezione al 96% di derivazione naturale il cui obiettivo è curare il cuoio capelluto per stimolare il naturale ricambio cellulare, favorendo la pulizia e la vitalità del capello. Un rituale da fare sia a casa sia in salone, che diventa addicting grazie a una particolare spazzola esfoliante.

—— L'INGREDIENTE. IL CARBONE: DALLA TERRA AL VISO L’ultima cosa che avremmo mai associato al mondo della bellezza ne è, da quest’anno, il protagonista indiscusso. Nero al punto da essere in contrasto con qualunque canone di pulizia, il carbone vegetale è sorprendentemente diventato un ingrediente chiave delle detersione quotidiana grazie alla sua incredibile capacità di assorbire tossine, sostanze inquinanti e oleosità in eccesso. Non stupitevi, quindi, se la vostra routine di bellezza vi farà (temporaneamente) diventare nere come la pece.

. 114


BLOG

BEAUTY

di Claudia Ciocca.

—— FOCUS. FALL IN BLOOM, IL MAKE UP AUTUNNALE DI DOLCE & GABBANA Si ispira alle ortensie la collezione make up autunnale di Dolce&Gabbana e, riprendendo il tema della moda, lo accende con texture innovative e nuance naturali e vivaci. Il nome della collezione, Fall in Bloom, è un po’ ossimoro nel suo vedere l’autunno sbocciare fra i colori dei fiori, ma anche un po’ ispirazione e stimolo a lasciarsi andare (fall) a qualcosa di diverso, mettendo sempre e comunque in risalto la sensualità delle donne. —— TENDENZE. IL BRONZER D'AUTUNNO PER UNO SCULPTING DELICATO Bando ai limiti stagionali: il bronzer quest’autunno si conferma come strategico alleato per transitare (con grazia) dall’abbronzatura estiva ai toni più mild del back-to-office. Le nuove texture d’avanguardia, leggere, impalpabili e fool-proof guardano ancora più avanti e si propongono per un uso all-year-around. Usato con mano leggera, infatti, il bronzer di ultima generazione è in grado di donare quel tocco di radiosità in più, ma anche di definire i volumi del viso con uno sculpting delicato ed elegante. —— IL BRAND. LE FORMULAZIONI ETICHE DI NEAL'S YARD REMEDIES La terra come fonte di ogni rimedio: è la visione del brand inglese Neal’s Yard Remedies, una chicca per intenditori che punta tutto su ingredienti tratti da coltivazioni sostenibili ed estratti nel rispetto della natura, per dar vita a formulazioni consapevoli, efficaci e perfettamente compatibili con ogni tipo di pelle. Nato dall’expertise farmaceutica di Romy Fraser, Neal’s Yard è oggi leader del settore organic health&beauty. Il must-have? Il balsamo multi-uso Wild Rose Beauty Balm. Quello di cui non posso fare a meno? Il Goodnight Pillow Mist.

#nighttime

#fallinbloom

#saturdaymorning

115.


ADDRESS BOOK

Gli indirizzi dove trovare Flo

. 116

LUXURY HOTEL & SPA

Le Sirenuse — Positano, Sa

A.roma Centro Benessere & Spa — Roma

Le Méridien Visconti Rome — Roma

Abano Grand Hotel — Abano Terme, Pd

Magna Pars Suites Milano — Milano

Adler Dolomiti — Ortisei Val Gardena, Bz

Mandarin Oriental — Milano

Adler Thermae Toscana — San Quirico D'orcia, Si

Mario de' Fiori 37 — Roma

Aldrovandi Villa Borghese — Roma

Mezzatorre Resort & Spa — Forio D'ischia, Na

Amati Wellness And Beauty Spa — Milano

Navona Palace Residenze Di Charme — Roma

Armani Hotel — Milano

Palazzo Montemartini — Roma

Auberge de La Maison — Courmayeur, Ao

Palazzo Parigi — Milano

Beautick — Milano

Parco dei Principi Grand Hotel & Spa — Roma

Borgobrufa Spa Resort — Brufa Di Torgiano, Pg

Park Hotel ai Cappucini — Gubbio, Pg

Boscolo Exedra Roma — Roma

Park Hyatt Milano — Milano

Boscolo Milano — Milano

Prince Spa — Roma

Bulgari Hotel and Resorts — Milano

QC Terme Bagni Vecchi di Bormio — So

Capri Palace Hotel Spa — Anacapri, Na

QC Terme Bagni Nuovi di Bormio — So

Capri Tiberio Palace — Capri, Na

QC Terme Pré Saint Didie — Ao

CastaDiva Resort & Spa — Blevio, Co

QC Termemilano — Milano

Castello Del Nero Hotel&Spa — Tavarnelle Val Di

QC Termetorino — Torino

Pesa, Fi

QC Termemontebianco — Pré Saint Didier, Ao

Castello Di Montignano — Massa Martana, Pg

QC Termeroma — Roma

Ceresio 7 — Milano

QC Terme San Pellegrino — Bg

Château Monfort Hotel — Milano

QC Terme Dolomiti, Pozza di Fassa — Tn

Culti Day Spa — Milano

Relais Il Falconiere & Spa — Cortona, Ar

Day Spa Roma Grand Hotel Ritz — Roma

Rome Cavalieri Waldorf Astoria — Roma

Excelsior Hotel Gallia, Shiseido Spa — Milano

Rosa Grand — Milano

Four Seasons Hotels & Resorts — Milano

Rosapetra Spa Resort — Cortina D'ampezzo, Bl

Grand Hotel et de Milan — Milano

Rosewood Castiglion Del Bosco — Montalcino, Si

Grand Hotel Palazzo Della Fonte — Fiuggi, Fr

Santa Marta Suites — Milano

Grand Hotel Quisisana — Capri, Na

Sina De La Ville — Milano

Grand Hotel Ritz - Musa Luxury Spa — Roma

Skin Ink Store — Milano

Grand Hotel Trieste & Victoria — Abano Terme, Pd

Sofitel Rome Villa Borghese — Roma

Grand Hotel Via Veneto — Roma

St. Peter’s Spa — Roma

Hotel De Russie — Roma

Starhotel Echo — Milano

Hotel Due Torri — Abano Terme, Pd

Terme Di Saturnia Spa & Golf Resort — Saturnia,

Hotel Indigo Rome - St. George — Roma

Manciano, Gr

Hotel Lord Byron — Roma

Terme Merano — Merano, Bz

Hotel Principe Forte Dei Marmi — Forte Dei Marmi, Lu

The Inn At The Roman Forum — Roma

Hotel Punta Tragara — Capri, Na

The Inn At The Spanish Steps — Roma

Hotel Raphaël - Relais Châteaux — Roma

The Westin Place — Milano

Hotel Santa Caterina — Amalfi, Sa

The Yard Suite & Dependance — Milano

Hotel Splendide Royal — Roma

Trilussa Palace Hotel Congress & Spa — Roma

L'albereta Relais & Chateaux — Erbusco, Bs

Urban Spa Club 10 - Hotel Principe Di Savoia —

L'Andana Tenuta La Badiola — Castiglione Della

Milano

Pescaia, Gr

Verdura Resort — Sciacca, Ag

Villa Cora — Firenze VOI Donna Camilla Savelli Hotel — Roma Yhi Wellness Gran Meliá — Roma Younique — Milano

GYM 23Revolution — Roma GetFIT Ravizza — Milano Luxury Gym Margutta — Roma Studio 28 — Treviso

HAIR SALON Blow Hair Salon — Milano Charme & Cheveux — Milano Daniele Lui — Milano Extro Parrucchieri Milano — Milano La Prima Parrucchieri — Milano Lepri Lifestyle Salon And Spa — Milano Maison Mamì — Milano Rubertelli — Milano Six Inch Hair Salon — Milano Tony&Guy — Milano Ursula Armano — Milano

PERFUME BOUTIQUE

Antica Profumeria Al Sacro Cuore — Bologna Camurati Profumerie — San Mauro Torinese, Torino Castelli Profumerie — Roma Maitre Parfumeur — Torino Mariabruna Beauty — Brescia Mazzolari — Milano Pepe — Lecce Profumeria Beghin — Padova Profumeria Inglese — Firenze Profumeria Aline — Firenze Profumeria Franco — Venezia Profumeria Grazia — Milano, Verona, Ponte Di San Giovanni (Pg) Profumeria N. Ostuni — Napoli Profumerie Sbraccia — Genova Thaler — Bolzano Zanon — Udine


/ Q U OT E

I want to remain so rooted to the ground these tears these hands these feet sink in —

Grounded — Rupi Kaur —

Milk&Honey

117.


/ ENGLISH

_______ An Object of Desire

DIAMONDS “ELEGANT, PRECIOUS, LUMINOUS, DIAMONDS ARE A WOMAN’S DELIGHT”. Luisa Ferrero meets Chiara Pisa.

Sometimes, the touch of a woman is all it takes. Chiara Pisa, heiress to the historic Milanese watch company founded by her grandfather in the 1940’s, knows that women are not easily wooed by a watch. Mechanisms and watch hands are more appreciated by men. That is why, in 2014, along with her mother, Mariastella, she created the first line of jewellery at Pisa Orologeria. Of course, they focused on diamonds, because they are, as Marilyn sang in 1953, “a girl’s best friend”. Pisa has always been synonymous with excellence in the timepiece sector. What drove you to explore the world of jewellery? Pisa Diamanti is a project I really believe in: it represents the decisive proof of a very personal feminine touch that I hope will now transpire among Pisa Orologeria’s offerings. What are the characteristics of your jewellery? First of all, the quality of the diamonds. We choose clas-

sic settings, intentionally essential – solitaires, tennis bracelets, eterné, single diamond pendants – in order to highlight what really makes a jewel precious: the gem. Besides white diamonds, we also have coloured stones with particular shapes that enhance their femininity. What is the inspiration for your Lancette collection? Lancette, or watch hands, are the fil rouge that ties the jewellery to watchmaking. The watch hand motif is the inspiration for bracelets and pendants in white or rose gold. The Lancette, time keepers par excellence, are hung around the neck, close to the heart, the motor of our emotions. Each jewel has a feminine name, each has a precise character that evokes different aspects of a woman’s personality, reflecting her beauty with a touch of grace. In Milan, Pisa has been considered an institution for over half a century. What is the secret behind such long-lasting success? The true key to success is the people. Starting with the founders, who had the courage to invest in their passion and transmit it not only to the later generations, but also to their collaborators. In Pisa we often refer to our three fundamental values: family, hospitality, and knowledge. For years your company has been managed entirely by women. What are the challenges to being a woman in a field that has traditionally been male-dominated? A paradigm has been changed, and this has been positive, because the company was in need of a different perspective. Of course, for my mother and aunt, who have led Pisa Orologeria since the 1970’s, it wasn’t easy to impose their vision and earn a spot in the limelight in a sector that was exclusively male. Today, the world has changed, I find myself interacting with women managing important companies on almost a daily basis. Jewellery, like makeup, enhances a woman’s beauty. What are your own beauty rituals? I follow very simple rituals, and focus more on skincare than makeup. For me, the daily beauty routine must be practical and effective. Periodically, I pamper myself with a visit to the spa, but I find it’s already a great pleasure just to have an hour to dedicate to myself. Do young women today still see diamonds as “objects of desire”? Some jewels never go out of style. A brilliant cut diamond is certainly the most classic and best loved, because it is the most luminous. And it makes women happy.

. 118


/ ENGLISH

_______ Harmony

TIME TO DETOX IN THE HEART OF MILAN, AT THE PALAZZO PARIGI GRAND SPA AND FITNESS, A DETOX ITINERARY CREATED BY A NUTRITIONIST THAT UNITES WELLNESS AND FINE DINING. by Nicola Sorrentino.

The detox itinerary begins by drinking a glass of calcium sulphate bicarbonate water on an empty stomach, to lower one’s gastric acidity. For those wishing to lose weight, I suggest drinking two glasses of cool sparkling water prior to eating, in order to feel satiated more quickly. Starting out the day with the right energy requires eating a varied breakfast: tea or coffee, milk or yoghurt, a fruit tart, bread with honey or marmalade, cereal and fresh fruit or, for those who prefer savoury flavours, bruschetta with tomato, quiche, and freshly squeezed citrus juice. For “hardcore” detox fans, I suggest a chlorophyll juice made from green apples, kiwi, red cabbage, spinach, celery, mint, sprouts, and alfalfa honey. For lunch, a salad made with black Venere rice, vegetable soup with legumes or spaghetti with tomato sauce, and for dinner, steamed fish is always ideal, served with seasonal vegetables, or sashimi with vegetables. Fresh juice is always welcome, even in the afternoon or as a low-calorie non-alcoholic after dinner drink. In general, for a successful detox effect, it is important to follow a well-balanced, chromatic, vegetable-rich diet, to ensure the proper intake of water, fibre, vitamins, and anti-oxidants, but without eliminating pasta, bread, meat, or fish. _______ WARM VENERE RICE SALAD WITH CRUNCHY VEGETABLES, GINGER, AND GREEN LEMON One of the detox dishes created by Nicola Sorrentino: 160g black Venere rice, 30g bell peppers, 30g zucchini, 30g carrots, 20g celery, ginger to taste, basil, two teaspoons of extra virgin olive oil.

When we return from our holidays, getting back into shape with a proper diet is a must, provided that flavour is not compromised: the detox itinerary I created, along with chef Stefano Pizzasegale, for the guests at Palazzo Parigi Grand SPA & Fitness aims to unite the principles of fine dining with a low-caloric intake. The recipes favour organic ingredients and high quality materials cooked with simple techniques in order to optimize digestion. The colour of our food is also important, because colour is correlated to the presence of substances (called “phytochemicals”) that can build a protective shield for our body and help keep us in shape.

119.


/ ENGLISH

_______ Balance

FOREST THERAPY TREES ARE ENORMOUSLY POWERFUL. IMMERSING ONESELF IN THE FOREST CAN BE CURATIVE. WE SPOKE WITH A BIORESEARCHER WHO SEES NATURE AS THE PATH TOWARDS A RETURN TO WELLBEING. by Ilaria Maggi.

In Japan, this discipline is known as shinrin-yoku and it means, literally, to “absorb the tree’s atmosphere”: a full-immersion in the forest offers benefits to the body and mind that go beyond all expectations. This has nothing to do with the solace provided by a hike in the green mountains: “forest therapy” is the latest frontier in eco-sustainable wellbeing. “Nature is good for us, it’s a great resource for reconnecting with our inner selves and for generating responses such as relaxation and a regular heartbeat”, explains Marco Nieri, a bio researcher, expert in eco design, and author of the book, “The Secret Therapy of Trees” (“La terapia segreta degli alberi, published by Sperling&Kupfer). “You don’t have to travel far. To get re-

. 120

sults, the important thing is the amount of time spent in the forest and the continuity of practice”. Thus, it has been discovered that every plant has a specific characteristic that generates different physiological effects: magnolias effect the nervous system, olive trees influence digestion, whereas oak trees impact the cardiovascular system. Beech, holm oak, and chestnut trees are among the most powerful trees, due to the volatile substances emitted by their leaves, monoterpenes. In addition to providing forests with their characteristic “woodsy smell”, monoterpenes also boost our immune system by strengthening and stimulating the NK lynfocytes responsible for suppressing viruses and tumor cells. “To detach ourselves from nature is unnatural – Nieri explains – Green areas are our home, where we come from”. And it is there that we must return to rediscover our sense of wellbeing. _______ Forest bathing is only a recent discovery in Italy. Oasi Zegna, near Biella, is among the first places to adopt this discipline, offering three itineraries created by Marco Nieri and Marco Mencagli. In order to earn the greatest physical and psychological benefits, the recommended duration is three days, four hours per day spent in the forest, alternating between walks and rest periods along the paths.


/ ENGLISH

_______ Trend Report

_______ The Encounter

THE AUTUMN EFFECT

O N LY T H E E S S E N T I A L

MAKEUP THIS AUTUMN IS A MIX BETWEEN WARM EARTHY TONES AND THE METALLIC VIBRATIONS OF THE CITY, WITH A PLAYFUL SHINE, SMUDGING, AND STRATIFICATIONS. FOR A WOMAN WHO’S READY TO STUN.

RAFFAELLA GREGORIS: “BAKEL IS MY BEAUTY FORMULA”.

by Gaia Passi.

Tree

bark and tyre marks on the asphalt, city lights,

and the gleam of the setting sun on the ocean:

evocative memories of a trip “on the road” in California led to the creation of the fall-winter makeup collection for Chanel by Lucia Pica, the Maison’s Global Creative Makeup and Color Designer. “Nature converses with the metropolitan landscape in a continuous interplay between contrasts and layers”, explains Silvia Dell’Orto, makeup artist for Chanel. “There is no single shade of colour: earthy browns and greys from the street are layered on top of one another with iridescent tones for a gorgeous refracted light. Makeup that enhances the uniqueness of every woman with unexpected and personalized effects.” The key word is creativity: “This makeup can be worn like a custom made dress, according to one’s personal style, fearlessly daring to astonish.” Those who prefer a more classic style will appreciate the “nude make up”, the other seasonal trend unveiled by Silvia Dell’Orto: “The textures are matte, a bit rough, and the tones are earthy: golden chestnut hues, intense or ranging from reddish to silver pink, sensual reds to burnt orange or mustard yellow. For makeup that is intense but exalts one’s natural beauty to make it refined, luminous, and fresh.” _______ “Chanel’s new Palette Essentielle contains three indispensable products for a natural glowing complexion: a super lightweight cream concealer, an illuminator, and a cream blush with an immediate rejuvenating effect that can be used on both cheeks and lips. Perfect to keep in your purse for a quick touch up.” Silvia Dell’Orto, Make Up Artist Chanel

by Gaia Passi Our

toiletry bags are full of beautifully fragrant

creams with smooth textures,

pale pastel hues, topped with an attractive puff. “Pleasant characteristics, of course, but not necessary. A cosmetic is not like a gown: the fact that it is pretty to look at and a pleasure to wear does not suffice: it must be, first and foremost, effective”. When talking about beauty, Raffaella Gregoris has the ability make any woman question her convictions. With a degree in pharmacology, a master’s in cosmetic chemistry, and after years of laboratory experience creating formulas for important brands, in 2008 she founded her own cosmetics company in Udine, Bakel. The name is an acronym for “Beauty and its Key Elements”. Her motto is “100% active ingredients, zero useless substances”. What are the useless substances in cosmetics? Useless means all of the ingredients that are only used to “dress” the product without any real benefit to the skin, for example, synthetic fragrances, conservatives. My line is formulated with only natural and top quality biotechnological ingredients, each of which has a specific function. I am more interested in the content than the form. This September in Milan you presented your latest creation, the anti-age product BAKELONLY. What makes it new? BAKELONLY has been proven to regenerate skin: the treatment – with a serum and cream, lasts 60 days – and guarantees up to a 40% reduction of wrinkles on mature skin, thanks to a high concentration of extraordinarily effective biotechnological ingredients. Skin is rejuvenated, more firm, compact, and soft. This product is the fruit of 10 years of research conducted in collaboration with universities, biologists, and chemists: the clinical study lasted nearly 12 months and required 17 reformulations prior to finding the perfect formula. Now that we’ve finally succeeded, it’s very exciting. 2017 was a busy year for you: in April you inaugurated the first Spa by Bakel in Portopiccolo, in Friuli Venezia Giulia. It’s an important project, born in heart of the new eco-sustainable borgo that was created by converting a stone quarry from the 1970’s, located between the Castles of Duino and Mi >

121.


/ ENGLISH

ramare. The Spa follows a tailor made approach: first the skin is scanned and the ideal treatment is chosen based upon skin type, using Bakel products especially formulated ad hoc. The Spa fully reflects the Bakel philosophy which is based on three key words: effectiveness, safety, transparency. How does one know if a product is really effective and safe? You must learn to read the label in order to protect yourself from marketing ploys: several of the ingredients that are frequently used in cosmetics – such as silicones, parabens and petrochemical elements – are not only useless, but can also cause allergies and sensitization. All of our products have a complete list of ingredients, with an explanation of the benefits of each. The packaging was studied to protect products from exposure to air and always has an expiration date. They are also certified Cruelty Free, Vegan, Kosher, Gluten Free, nickel and heavy metal tested. Can the difference be noticed immediately? The first time you try Bakel, it might seem like a “strange” product, because it doesn’t offer the sensations we are used to: there are no fragrances or colours and it absorbs immediately, without a trace. After a week, however, your face changes and the feeling of well-being is tangible. Once you’ve overcome the emotional barrier, you become addicted. _______ PORTOPICCOLO SPA BY BAKEL Portopiccolo Spa by Bakel was inaugurated in April, and is the crown jewel of the eco-sustainable borgo in Friuli Venezia Giulia. Created from the ruins of an abandoned stone quarry between the Castles of Duino and Miramare, the Spa spraws out over 3,800 square metres in a striking glass structure facing the sea. The treatments are divided in four categories, inspired by the surrounding nature: Bora (detox treatments), Miramare (soothing and relaxing), Falesia (draining and contouring), Somaco (athletic and deep tissue). Also noteworthy is a series of Sublime treatments, the quintessence of anti-age. The Spa itinerary includes indoor and outdoor pools, a hammam, Finnish sauna, kneipp pools, salt grotto, holistic rooms, therapeutic showers, panoramic Spa suites, and eight treatment rooms, as well as a gym and hair salon. The Cocoon Bar offers a menu of healthy and detoxing delights.

_______ Trend Report

LUXURY CURLS “CURLY, SHORT, AND COLOURED” SERGIO CARLUCCI, THE CO-FOUNDER AND CREATIVE DIRECTOR OF TONI&GUY ITALIA, SHARES THE NEW HAIR STYLING TRENDS FOR AUTUMN. by Gaia Passi.

In the autumn it’s time to take care of our hair. Any advice? In the summer, sun and saltwater burn and corrode our hair: once you get back home, in September and October, the ideal remedy is to nourish hair with a keratin based treatment with proteins to regenerate. What are the trends this season? Luxury curls are the reigning theme for hairstyling, soft, elegant, full. The side part is also making a big return. As far as cuts are concerned, “soft short” is the rage, for a style that is decisive without exaggerating. Bangs are also back, but taking care to make sure they flatter the face. What about colour trends? For women, colour is the new makeup. But not just to cover grey hair, above all to delight and astonish: the protagonists are lightly-coloured hues with accents of steel, petrol, and rose. For those interested in natural remedies, what are the best products? Coconut based products are ideal for cleansing; oils such as Argan and linseed nourish hair without weighing it down; for shiny, protected hair, citric acid is great and can be found in lemon and orange juice. Even though natural remedies can be effective, my advice is to avoid “do-it-yourself” haircare and choose high-quality professional products that have been made especially to maximize the positive effects of these ingredients. _______ Toni & Guy Italia will be celebrating its 20th anniversary with the campaign, “Feel good, look good, do good”: a series of initiatives that support the Associazione Dynamo Camp Onlus which organizes recreational activities for youths suffering from serious illnesses.

. 122


/ ENGLISH

_______ Trend Report

_______ Fragrance

HI-TECH BEAUTY

A PERFUMER’S DIARY

CLARISONIC HAS REVOLUTIONIZED THE BEAUTY ROUTINE WITH THE FIRST 2-IN-1 DEVICE THAT CLEANSES WHILE OFFERING AN ANTI-AGE TREATMENT. by Federica Barbaro.

Perfect skincare is the secret to maintaining beautiful skin. Smart Profile Uplift, by Clarisonic, revolutionizes the facial cleansing ritual, uniting detersion and anti-age capabilities in the same device. Your face will appear radiant and firm, but above all, smooth and visibly younger. Clarisonic’s first anti-age product manages to make every woman’s dream come true, in a single gesture. The brush heads move rapidly, massaging, cleaning, and hydrating the face and neck areas thoroughly, while also reducing the fifteen signs of aging skin. The first step of the Clarisonic beauty routine is to wash your skin by using the Revitalizing Cleanse brush: simply use it with your cleansing product for just 80 seconds, twice a day, focusing on the forehead, nose, chin, cheeks, and neck to purify your skin six times more deeply than with manual cleansing. Every trace of makeup is removed and pore size is minimized. The second step is hydration: the Firming Massage accessory massages at a rate of 27,000 pulses every three minutes, and enables daily creams, serums, and anti-age oils to penetrate deeply into the skin. As the Smart Profile Uplift moves gently across the contours of your face and neck, the sensation is luxurious and pleasurable like a spa facial. A simple daily ritual that ensures your beauty routine is hi-tech and top-notch. _______ Smart Profile Uplift di Clarisonic® is a new ally for your daily skincare. With a single gesture, skin is purified and visibly younger.

by Francis Kurkdjian He is one of the most highly acclaimed noses of the modern era, the man hiding behind the most prestigious fragrances of the great fashion houses. Francis Kurkdjian, enfant prodige of artistic perfumery, after completing his studies at the ISIPCA perfumery school in Versailles, debuted in 1993, creating Jean Paul Gaultier’s first fragrance for men, Le Mâle. In 2009, in Paris, he founded the Maison that bears his name. THE PAST My first olfactive memories go back to my mother’s perfume, “Madame” by Rochas, and to the basement where my grandmother stored her spices. I grew up in a creative environment. My family introduced me to the arts early on….classical ballet, piano lessons, museums. At 14 I had a revelation: while reading a French magazine, I discovered that designers don’t create their own fragrances, but rather other people with a gift and special abilities. Then I saw the film, “Call Me Savage”, with Yves Montand in the role of a perfumer on a remote Venezuelan island: I loved it. It was then that I discovered my vocation. THE PRESENT Inspiration is the invisible part of creation. The only thing I need to feel inspired is an emotion, a sense of wonder, this can come from art, fashion, the people around me. When I create a new perfume, I concentrate on what sensation I want to transmit; then I try to visualize the fragrance, I dream about it. Only then do I start writing the formula. Painters use colours, musicians use notes, I use scents. To know the world of perfume is like learning a foreign language. First of all, you have to learn the alphabet: you must become familiar with the raw materials, describe them, classify them one by one according to your sensations. Making a fragrance is an emotional process, like acting in a film or a role in a choreography: you must immerse yourself in someone else’s world and learn how to give and take. Like dance and music, the art of perfume is a demanding discipline, in which there is a continuous search for perfection. The main difference between these three arts lies in their longevity: dance and music are eternal, perfume is ephemeral. 123.


/ ENGLISH

THE FUTURE In November, in Paris, is the debut of the theatrical piece, Festen, by the director Cyril Teste, with whom I collaborated to make three fragrances that illustrate the show. Also this autumn, I will be launching a collection of candles inspired by the homes in which I live or have lived. Each fragrance evokes personal olfactive memories: a very “Proustian” project that I am proud of.

_______ The Legend

A FA M I LY S T O R Y HUBERT AND ISABELLE D’ORNANO: WE ARE SISLEY

This is the story of a great love and a great adventuThe love between Hubert d’Ornano and Isabelle Potoka and the entrepreneurial adventure of Sisley, the company they founded together in 1976, which has since become one of the most prestigious cosmetic brands in the world: “Our sixth child”, was how they used to refer to it jokingly. Hubert and Isabelle met in Paris in the mid-’50 during a dinner at the Automobile Club. She was just seventeen and belonged to an aristocratic Polish family. He was a descendant of an ancient dynasty from Corsica, the Ornanos, who, between the 16th and the 20th centuries, provided France with three marshals, several generals and officials, and a member of parliament. Both were born in Poland and are citizens of the world. Their marriage in the 1963 was described by the international press as “original, joyous, and elegant”. This was the beginning of a union that was destined to last a lifetime. Hubert d’Ornano believed in a plant-derived beauty: “I love nature and the countryside, I am convinced that the scientific use of plant extracts have an extremely exciting future. I believe in phytotherapy, Beauty from plants: a very innovative idea”. Sisley was created upon this intuition, which was truly revolutionary for its era. For the first time, with Sisley, the vital energy of plants was exploited for use on the skin: a team of researchers selected the best plant species, identified the most effective components, and extracted the active ingredients and essential oils in order to create avant-garde products that were destined to become bestsellers. Hubert takes advantage of his family’s experience in the cosmetics sector: in 1935 his father, Guillaume, became one of the founders of Lancôme and, along re.

with his brother, he also created a small but successful perfume brand. This time, however, Isabelle is by his side, the soul and the face of the company. It doesn’t take long for success to arrive, thanks to the quality of their products and the elegance behind each and every detail, from the sophisticated minimalist packaging to the evocative marketing campaigns. “Isabelle is the guardian of the style at Sisley and it is she who created it”, Monsieur d’Ornano writes with pride in his autobiography, “La Beauté en partage” (Boundless Beauty), published in 2014. One can find evidence of the same style in the family’s beloved residences, such as their flat in Paris in Quai d’Orsay, a welcoming home that mixes numerous styles and eras, an array of fabrics, antique furniture, books, and works of art. But the true spirit of the family can be found at La Renaudière: a country house located in the ancient county of Berry, nestled in the Loire valley, in the heart of France. This is where Hubert and Isabel came to relax with their children and dearest friends. “La Renaudière are for Isabelle and me a constant source of inspiration. You can’t understand Sisley without knowing and loving La Renaudière. Our home and our products reflect who we are; our soul, they bear our mark”. _______ In 2007, Hubert and Isabelle d’Ornano created the Fondation Sisley-d’Ornano, under the wing of the Fondation de France, to develop charity and patronage activities in various fields in France and abroad. The Fondation is responsible for the restauration of a fresco at the Notre-Dame de l’Assomption church, seat of the Polish Mission to France. Sisley is still a family business that is now run by Hubert and Isabelle’s children: Philippe (President), Christine (Global Vice President).

. 124 Pag 124.indd 2

11/10/17 13:24


/ ENGLISH

_______ PLACES Como Shambhala Estate

AT T H E E A R T H ’ S CENTRE IN UBUD, BALI, AT COMO SHAMBHALA ESTATE, IN CELEBRATION OF 20 YEARS OF DEDICATION TO A PHILOSOPHY OF WELLNESS AND CHANGE, OF THE BODY AND SPIRIT. A SENSORIAL JOURNEY IMMERSED IN UNTAMED NATURE. Even a tropical rainstorm, pouring down and intense, that forces you to return to your room and await while you observe the accompanying sounds and fragrances, becomes a part of the regenerating experiences to be found in this part of the world that is wild, remote, and protected. Here, the plants and foliage are so large that they cast a shadow, the flowers astonish with their dimensions and colours, and the sounds of the nearby river relaxes and regenerates. Como Shambhala Estate is a sanctuary for the body and soul. Its very name — Shambhala — in Buddhist scriptures, means a sacred place of joy and bliss. The approach here is holistic and completely immersive. The objective is lofty, but highly gratifying: to obtain positive change, in which harmony the key, between spirituality and rationality, thoughts and active life. Because a sense of wellbeing requires continuous attention, and it is precisely in places like this that one perceives the deeper significance. A team of professionals – yoga instructors, experts in Ayurvedic medicine, nutritionists, and therapists – carefully follow guests throughout every activity and treatment and all along his or her journey. There are six different wellness programs: Ayurveda, Cleanse – based on the principles of detox; Be Active; Stress Management – to learn how to better handle stress; Rejuvenation – that helps to relax and erase, or at least diminish, the signs of aging; Oriental Medicine. Each of these includes the practice of yoga and Pilates, acupuncture or meditation sessions, facial and body massage - from classic Thai massage to treatments with hot river stones - all of which are performed on-site. The surrounding forest is spectacular on its own, however the resort is a true discovery: the design of the rooms merits its five-star status, there are private villas with pools and Jacuzzis, the décor is in authentic Balinese style, and the numerous terraces allow guests to enjoy the sounds of nature.

_______ The art of controlled breathing has a positive effect on the body and internal organs that become inundated with oxygen. Each session is private, one-on-one with a therapist, and can be also be reserved by guests not staying at the resort. It is also possible to practice meditation: a tradition that goes back millennia, either individually or in small groups; here, in the company of the surrounding peace and silence, the experience will be out of the ordinary. Cuisine is an integral part of the holistic approach to wellbeing. You won’t have to deny yourself a glass of wine, but the food is healthy and nutritious, and created to obtain maximum performance while calibrating blood sugar levels. A mix between raw and vegan, with recipes inspired by Italian and Indonesian cuisine, can be enjoyed at Kudus House. The restaurant is located inside a historic building that has been a Javan residence for over 150 years.

>

125.


/ ENGLISH

_______ PLACES Borgo San Felice

THE GOOD YEAR THE VINES ARE THE ULTIMATE PROTAGONISTS OF A WELLNESS EXPERIENCE THAT BEGINS WITH THE BODY AND OVERFLOWS TO THE SOUL. WE ARE IN BORGO SAN FELICE, IN THE HEART OF THE CHIANTI REGION SURROUNDING SIENA. The magic emerges at dusk. Silence is interrupted by a chorus of crickets, the stones reflect the amber hues of the setting sun, a campanile bell rings in the distance. At Borgo San Felice timelessness reigns. It is a place in which to lose and rediscover oneself, aided by the natural surroundings of the Tuscan hillsides. Nestled between Florence and Siena, in the uniquely authentic region of Chianti Classico, lies this beautifully restored ancient medieval stone borgo. One can stroll along the narrow pathways where bicycles must be pushed by hand – here tranquillity rules – among the lavender and enormous white hydrangeas, with delightful courtyards and pergolas, lulled by the rarefied atmosphere, all the way to the spa, located in what was once an ancient olive oil mill. Brick vaults enclose a large, modern space with two wellness

itineraries and three treatment rooms. All of the products used here are natural and sustainable; the location has a unique allure that is interwoven with the surrounding territory that is also home to vineyards which produce prize-winning wines, inspiring one of the spa’s signature treatments: Vinoterapia, using wine based ingredients. An 80-minute, three-phase treatment. The first involves exfoliation with a grapeseed scrub, to purify the skin and remove dead cells. The second step is a 15-20 minute soak in a luxurious massage bath to cleanse and nourish the skin in water that has been infused with a special wine-based solution, followed by a gentle and relaxing full-body massage and facial with an antioxidant mask and anti-age serum. The treatment illuminates the skin, diminishes facial wrinkles, and clears the the mind. Afterwards, it is time for a glass of Chianti while sitting comfortably on the veranda of the Osteria del Grigio, under the guidance of chef Fabrizio Borraccino. Originally from Abruzzo, he developed his expertise under Antonio Guida, and his cuisine is the successful marriage between authentic flavours, seasonal ingredients, and masterful technique. His dishes include the Galletto al mattone al profumo di limone (Baked organic cockerel with lemon), l’Insalata dell’Orto Felice (Orto Felice mixed leaf salad with wild herbs), or the Pici cacio e pepe (Pici pasta with sheep chese fondue and milled black pepper), all of which are flavourful and full of character, just like him. From the bedroom windows, guests can gaze at the stone Chapel, across the vineyards and olive orchards that ornate the hilltops, and draw the mind back to the natural rhythm of the earth, for an unparalleled experience of wellbeing. _______ Borgo San Felice is a spacious hotel with 34 rooms and 20 suites. With an atmosphere that feels like family with 5-star comforts. There are two restaurants, Poggio Rosso and Osteria del Grigio, a bar with an outdoor terrace, all of which are surrounded by blossoming gardens and elegant courtyards. Located nearby is Villa Casanova, in the midst of the vineyards, with three apartments, a garden, and a pool. The property also houses the Orto, a vegetable garden that is a project promoted by the Fondazione Umana Mente with the Allianz Group. This little jewel is the fruit of passion and solidarity: in fact, several elderly locals collaborate along with some special needs youths, from the early hours of the day, heartily dedicating their energies to planting seeds, watering and harvesting the vegetables that are then served at the tables of Borgo and beyond, thanks to a home-delivery service available to nearby residents.

. 126


/ ENGLISH

_______ PLACES Hôtel de Crillon, A Rosewood Hotel

THE RENAISSANCE THE PARISIAN ICON, L’HÔTEL DE CRILLON, A ROSEWOOD HOTEL, HAS REOPENED AFTER A FOUR-YEAR REFURBISHMENT, WITH TWO SUITES DESIGNED BY KARL LAGERFELD, A GOURMET RESTAURANT, AND A SOPHISTICATED SPA.

has carefully maintained the Parisian ésprit, while adding elements of contemporary design that are the fruition of the collaboration with artists, artisans, and designers such as Karl Lagerfeld, who was responsible for the design of the two suites called, Les Grands Appartements. The Spa is the hotel’s pièce de résistance: an elegant salon with a newly installed pool and decorated with a refined wall piece by the celebrated ceramics master, Peter Lane. Here guests can relax in a sophisticated ambience prior to pampering themselves with the treatments offered by Sense, A Rosewood Spa. With exclusively natural French product lines, for the face and body, this is the ideal place to regain a sense of wellbeing from head to toe. _______ Le Jardin d’Hiver, their historic salon, is the ideal meeting place in which to sip a glass of champagne while enjoying the elegant, relaxed atmosphere. A truly gourmand experience awaits at L’Ecrin, in the Salon de Citronniers: an intimate space that seats just 28, where one can savour the creations of Chef Christopher Hache, who masterfully mixes French cuisine with influences and flavours from his journeys around the world. Just for men, La Barbière de Paris, for a luxurious shave or haircut, under the direction of Sarah Daniel Hamizi, who is considered one of the best barbers in the city. Ladies can enjoy David Lucas’ Hair Salon, one of the most coveted coiffers in Paris.

Entering one of the monumental salons is like stepping straight back into the legendary Parisian fêtes. 6-metre high ceilings from the 1700’s, amethyst chandeliers, and antique furnishings all contribute to the mythical allure of l’Hôtel de Crillon, A Rosewood Hotel. Built upon commission by Luis XV in the luxurious Place de la Concorde, this noble palace occupies a place in French History: Marie Antoinette used to take music lessons in these rooms, and one of the salons still bears her name today. Transformed into a hotel at the start of the 1800’s, illustrious guests have included Igor Stravinsky, Peggy Guggenheim, and Andy Warhol. The restauration, concluded after four years in July,

127.


_______ PLACES Borgo Egnazia

HOW THE EARTH REIGNS DURING AUTUMN, COLOURS GROW INTENSE, THE AIR IS TINGED WITH THE FRAGRANCE OF GRAPE AND OLIVE HARVESTS. IT IS TIME FOR THE BODY TO NOURISH ITSELF AND STORE ENERGY. IN BORGO EGNAZIA, THE MOST AUTHENTIC PART OF APULIA.

Salt

and almond oil, honey and sugar, fresh lemons

and olive oil: the Earth is the inspiration for the pleasurable scrub here at Vair Spa, in Borgo Egnazia, a ritual they take very seriously. Eight original treatments, each one based upon one or more natural ingredients, according to the desired results or skin type. The ritual with finely milled almond paste and is profound and intense; the one using flours and essential oils offers a sense of calmness and serenity; whereas the mixture of salt, oil, lemon, and natural soap is perfectly calibrated and ideal for female skin. Skilled therapists help advise on the best choice prior to accompanying guests on a 50-minute restorative tour: the treatment focuses primarily on the legs, back, and chest, but can be prolonged to include the neck and face. The treatment comes to an end with the application of a nourishing almond oil or fig moisturising cream. The effects are visible immediately: you skin will be smooth and radiant. It’s time to nourish and tone your body with a massage, with all-natural elements. Lemon, mint, sage, rosemary, lavender, almond milk, camelia and olive oil are the ingredients that come directly from the herb garden in Borgo Egnazia, masterfully combined for the Abbel Bel facial. The delicate aromas help create an inebriating atmosphere during the long and slow massage that – as the name in Pugliese dialect suggests – relaxes, softens, and offers a deep sense of serenity. The environment is typically “Pugliese”, spread out across two-thousand square metres: white tuffo stone walls, natural light, every detail reflects the South of Italy. It is said that at Vair Spa the treatmentss stimulate not only beauty, but also happiness. An experience here leads directly to a harmonious rediscovery of the senses.

. 128

_______ Just below the cliffs of the Murge and the Itria Valley, along the sea coast, surrounded by vigorous nature and grape vines, olive trees, and dry stone walls: Borgo Egnazia is located in Savelletri di Fasano and represents the typical architecture of this Apulia village, which lies suspended in a timeless dimension, and is decorated with care down to the minute details. It is also defined by the traditional cuisine served in the restaurants showcasing local products such as “fiaschetto” tomatoes from Torre Guaceto or fresh fish from Polignano. In November, guests can witness -and participate in - the manual harvesting of olives in the groves surrounding Masseria San Domenico and their cold pressing in an authentic hypogean olive oil mill. Afterwards, they can enjoy a tasting of extra-virgin olive oil from Apulia, accompanied by typical gastronomical products. And for those who are interested, there’s even a cooking class.


®


Flo-The Beauty Magazine. Terra  

Flo-The Beauty Magazine, issue #2, Terra

Advertisement