Page 1

TABLINUM CULTURAL MANAGEMENT

PRESENTS

MARIANGELA BOMBARDIERI ART CAPITAL 2018 PARIS - GRAND PALAIS RMN

Mariangela Bombardieri www.mythandtales.com


Ulysses and the Legend of Saint Brendano oil, acrylic on canvas, 39.5 x 39.5 cm

Mariangela Bombardieri www.mythandtales.com


Decameron

oil, acrylic on canvas, 39.5 x 39.5 cm

Mariangela Bombardieri www.mythandtales.com


All’origine del mio operare artistico c’è un profondo amore per la libertà coniugato ad un’esigenza prepotente di raccontare e di raccontarsi. Esiste qualcosa di più libero e po- tente della fantasia? Come sostiene lo stesso Leonardo “il pittore è signore d’ogni sorta di gente e di tutte le cose”. Questo “potere” del pittore mi ha da sempre affascinato. Dipingere mi fa sentire come una moderna Shahrazad, la protagonista delle Mille e una notte, che ha salva la vita, grazie alle sue doti di tessitrice di storie. La conoscenza della sofferenza ha liberato la mia mente da vincoli e condizionamenti. Per esprimere le mie percezioni, che naturalmente si ri ettono nella mia attività artistica, mi piace ricordare un’espressione di Pico della Mirandola: Tu potrai degenerare nelle cose inferiori, al livello dei bruti; tu potrai, secondo il tuo volere, rigenerarti nelle cose superiori che sono divine”. Il lo rosso che unisce le mie opere è rappresentato da una commistione voluta di generi e tematiche. Intendo realizzare in pittura, infatti, una forma di “sincretismo culturale”, in cui si ha la perfetta e armonica fusione delle diverse discipline dello scibile umano. Ora vi racconterò una storia, la favola de “La volpe e la maschera”, scritta da Fedro, poeta vissuto nell’età giulio-claudia, e ripresa successivamente anche da Jean de La Fontaine (sotto un diverso titolo: “la volpe e il busto”). La volpe un giorno, per caso, vide una maschera tragica: “Che bella testa!” esclamò. “Peccato, che non ha cervello!” (Personam tragicam forte vulpes viderat: “o quanta species” inquit “cerebrum non habet!”). In una realtà come quella contemporanea, dominata dalle apparenze, soltanto un’acu- ta osservatrice (impersonata dalla volpe) riesce a penetrare la sostanza del reale e a vedere al di là dell’esteriorità il senso di vuoto che nasconde. Mariangela Bombardieri

Mariangela Bombardieri www.mythandtales.com


Mariangela Bombardieri, artista dalla straordinaria fantasia affabulatrice, torna ad incantarci sotto le cupole del Grand Palais. Il colorismo dalle tinte vivaci e dal tratto sapiente, la precisione nella resa di forme e proporzioni dall’equilibrio perfetto ci introducono in un mondo di “Myth & Tales”, come recita anche il suo sito web personale, dov’è possibile ammirare l’intera collezione delle opere realizzate da questa meravigliosa “narratrice su tela”. Il mondo della letteratura, del mito e del racconto forma un rigoglioso campo di suggestioni e richiami che l’artista associa seguendo i richiami della propria sensibilità sino a conferirne nuova vita su tela. Sono accostamenti rapsodici e personalissimi; frutto di una mente fervida di creatività e avida di conoscenza. Se, come sosteneva Picasso, l’artista per creare deve conservare in sè una scintilla di fanciullezza, Mariangela Bombardieri la sprigiona tutta in questo mirabolante connubio fra fantasia ed estro coloristico.

Ulysses and the Legend of Saint Brendano oil, acrylic on canvas, 39.5 x 39.5 cm Mariangela Bombardieri www.mythandtales.com


Decameron

oil, acrylic on canvas, 39.5 x 39.5 cm Mariangela Bombardieri www.mythandtales.com

MARIANGELA BOMBARDIERI a Art Capital 2018 Paris, Grand Palais RMN  
MARIANGELA BOMBARDIERI a Art Capital 2018 Paris, Grand Palais RMN  
Advertisement