Page 1

A A O L A R I U M C R I S P

Peter & Val Wilson

K I

D

’ S C L U B

5 TEACHER’S BOOK


Syllabus Lessico

UNIT 1 revision

Strutture

Funzioni

revision

revision

UNIT 2 • cibo • pasti • usually

• • • • • • •

I like / I don’t like ... Do you like ...? Yes, I do. / No, I don’t. I love / I hate … What do you usually have …? I have … I’m hungry / I’m thirsty

UNIT 3 • • • •

orario materie scolastiche giorni della settimana

• What time is it? It’s ... • What day is it? • When is … (subject)? • The … (subject) lesson is • on … (day) at … (time)

UNIT 4 • verbi relativi alla • giornata tipica

72

• present simple • What time do you …?

Year 5

• identificare i cibi • esprimere gusti e preferenze • chiedere gusti e preferenze • parlare di abitudini

• dire l’ora • chiedere l’ora • identificare le materie scolastiche • dire quale materia piace o non piace • dire i giorni della settimana • dire quando ci sono le lezioni a scuola

• descrivere le azioni che si compiono • durante la propria giornata tipica • dire quando si compiono varie azioni • chiedere quando si compiono • varie azioni


Lessico

Strutture

UNIT 5 • tempo atmosferico

• What’s the weather like? • It’s … (weather)

UNIT 6 • nazionalità • paesi

UNIT 7 • animali dello zoo

• chiedere che tempo fa • descrivere le condizioni atmosferiche • dire che tempo fa nelle diverse stagioni

• • • • • •

Where are you from? I’m from … Where is he / she from? He / She is from … He / She lives in … He / She plays / like …

• identificare le nazionalità • identificare i paesi • dire il paese di provenienza • chiedere da dove proviene qualcuno • rispondere da dove proviene qualcuno • descrivere azioni che compiono gli altri

• • • • •

there is / there are there isn’t / aren’t Is there / Are there ...? Yes, there is / are. No, there isn’t / aren’t

• identificare gli animali dello zoo • dire quello che c’è • dire quello che non c’è

Can I have ...? How much is it? How much are they? I can / I can’t ... (verb)

• identificare i negozi • chiedere qualcosa in un negozio • chiedere il prezzo

UNIT 8 • nomi dei negozi • numeri fino a cento

Funzioni

• • • •

73


UNIT 1

First day of school

In questa prima unità, strutturata come momento di revisione, gli esercizi servono per verificare se gli alunni hanno una buona conoscenza e dimestichezza con il programma degli anni precedenti. Accertarsi che gli alunni ricordino sia le strutture sia il lessico, soprattutto quello introdotto l’anno precedente.

1. Listen to the dialogue. Il ruolo del dialogo consiste nell’introdurre sia il lessico sia le nuove strutture. Il dialogo dovrà essere riascoltato più volte durante il percorso dell’unità, soprattutto alla fine, come consolidamento. Il primo ascolto serve come introduzione. Nelle fasi successive è consigliabile farlo riascoltare dopo la presentazione del lessico e dopo la presentazione delle strutture del Practice Time. Invitare gli alunni a osservare le illustrazioni alle pagine 4 e 5 e chiedere loro di spiegare che cosa avviene. Accertarsi che gli alunni ricordino i nomi dei personaggi incontrati finora: Spooky, Belle, Mr and Mrs Boo, Mary, Thomas, Sally, Ben. Far ascoltare la registrazione. Track 2 Tapescript Mary: Hi, Ben! Benjamin: Hi, Mary! Where’s Thomas? Mary: Oh no! He’s late again! Benjamin: Late! It’s the first day of school! Sally: Hi, Ben! Hi, Mary! Where’s Thomas? Mary/ Ben: We don’t know! Mary/ Sally: Good morning, Mr Boo! Mr Boo: Hello, children! Where’s Thomas? Ben: We don’t know! Thomas: Belle! Spooky! Hurry up! It’s the first day of school. Belle: We’re coming! Mrs Boo: Goodbye, children! Be good! Spooky: Good?! Mr Boo: Run! You’re late! 74

2. Colour True or False. Comprehension Check. Invitare gli alunni a colorare True se l’affermazione è vera e False se l’affermazione è falsa. Effettuare la correzione orale chiedendo agli alunni di correggere le frasi false. Answers True, True, False, True, True.

3. Listen and tick. Spiegare agli alunni che devono ascoltare la registrazione e inserire un segno ✓ nei quadretti giusti. Track 3 Tapescript Woman: Hello. Can I ask you a few questions? Man: Yes, of course. Woman: What’s your name? Man: It’s Tony Jones. Woman: What do you do, Tony? Man: I’m a mechanic. Woman: When is your birthday? Man: My birthday is in November. Woman: What’s your telephone number? Man: It’s 247-3394. Woman: Thank you, Mr Jones. Answers Tony Jones, mechanic, November, 247-3394

Al termine della registrazione eseguire la correzione per verificare che tutti abbiano capito. Effettuare esercitazioni orali con le forme


interrogative insegnate negli anni precedenti: What’s his name?, What’s his telephone number? ecc. Invitare quattro o cinque alunni alla cattedra e chiedere alla classe di formulare frasi simili riguardanti ognuno di loro. Per arricchire i dialoghi incoraggiarli a rivolgere ulteriori domande, come What’s your telephone number? When is your birthday? ecc.

4. Listen and answer. Questo esercizio propone l’ascolto di cinque domande: gli alunni dovranno scrivere, nell’apposito spazio, la relativa risposta. Tapescript 1. What’s your name? 2. What’s your surname? 3. How old are you? 4. When is your birthday? 5. What’s your telephone number?

Track 4

5. Match the questions to the answers. Spiegare agli alunni che devono abbinare le domande alle rispettive risposte, scrivendone il numero nel cerchietto vuoto. Answers 1. What colour is it? It’s blue. 2. How old are you? I’m ten years old. 3. What are you doing? I’m watching TV. 4. Are you a student? Yes, I am. 5. When is your birthday? It’s in September. 6. Have you got a bike? Yes, I have. 7. Where is your pen? It’s on the desk 8. How are you? I’m fine, thank you. 9. Whose pencil is this? It is Paul’s pencil. 10. What is your mother doing? She is cooking. Dopo aver eseguito la correzione, disporre gli alunni a coppie e invitarli a rivolgersi domande a vicenda cercando di rispondere senza guardare il testo stampato.

6. Put a tick ✓ for True and a cross ✗ for False.

Prima di far svolgere questo esercizio effettuare un veloce ripasso delle preposizioni, disponendo vari oggetti nell’aula e ponendo agli alunni la domanda, Where is the ... (object)? Esigere risposte complete. Invitare quindi gli alunni a eseguire l’esercizio. Spiegare che se l’affermazione corrisponde al disegno devono mettere un segno ✓ nel quadretto, se invece non corrisponde, devono mettere una crocetta ✗. Answers True, False, False, True, True, False.

7. Listen, draw and colour. Spiegare agli alunni che, dopo aver ascoltato la registrazione, devono disegnare e colorare secondo le indicazioni fornite. Track 5 Tapescript Draw two bananas in the basket. Colour them yellow. Can you see the picnic table? Draw a small mouse under it. Can you see the ducks in the water? Colour them yellow. Draw a book on the picnic table. Colour it blue. Draw a cat behind the tree and colour it black.

Effettuare la correzione orale, rivolgendo domande come Where is the mouse? What colour are the ducks? Where is the book? ecc.

8. Complete the sentences and the crossword. Prima di far completare il cruciverba, ripassare l’uso del genitivo sassone e i nomi di indumenti e accessori. Chiamare alcuni volontari alla cattedra e invitare i compagni a fornire le descrizioni dell’abbigliamento di ciascuno. Iniziare, descrivendo il primo alunno e fornendo il modello da seguire: ... (name)’s ... (clothing) is / are ... (colour). Far completare le frasi con i nomi 75


degli indumenti illustrati, quindi far inserire le parole nel cruciverba. Answers 1. socks, 2. skirt, 3. dress, 4. trousers, 5. shorts, 6. coat, 7. boots, 8. scarf, 9. hat.

9. Copy the verbs under the right pictures. Accertarsi che gli alunni ricordino i verbi studiati l’anno precedente. Mimare alcuni verbi poi commentare con la frase I am ... (verb)+ing. Dare la possibilità a tutti di mimare un’azione e dire ciò che stanno facendo. Effettuare lo stesso tipo d’esercizio per ripassare la terza persona singolare, He / She is ... (verb)+ing. Invitare gli alunni ad osservare le illustrazioni e a decidere a quali verbi fanno riferimento, scrivendoli sotto ognuno. Answers eat, drink, play, write, read, listen, cook, sing, swim.

10. Complete the sentences and number the pictures. Far svolgere questo esercizio per consolidare ulteriormente l’apprendimento dei verbi nella forma progressiva. Completato il lavoro, utilizzare le illustrazioni per effettuare esercitazioni orali. Chiedere What is ... (name) doing? ed esigere risposte complete He / She is ... (verb)+ing. Answers 1. Sally is eating a sandwich. 2. Richard is writing a letter. 3. Helen is reading a book. 4. Kevin is watching TV. 5. George is listening to the radio.

76

11. Play the Secret Word Game. Prima di iniziare il gioco, effettuare un ripasso delle lettere dell’alfabeto. Dividere gli alunni in due squadre e spiegare che il gioco consiste nel decodificare le parole. Inizia il primo alunno della prima squadra che detta i numeri che corrispondono alle lettere della parola da lui pensata. Può rivolgersi a chi vuole tra i bambini della squadra avversaria. Il bambino interpellato può consultare la tabella in fondo alla pagina mentre ascolta i numeri, poi deve dire velocemente la parola sillabata. Può effettuare due tentativi. Se risponde correttamente ottiene un punto per la propria squadra.

Practice Test Assegnare come ripasso il Practice Test di pagina 83 del testo dell’alunno per preparare i ragazzi per la verifica vera e propria.

Unit Test Prima di passare all’unità successiva far svolgere lo Unit Test, di pagina 77 del Teacher’s Book, per verificare il livello di comprensione e valutare l’andamento della classe.


Unit Test Unit 1 1. Say what they are doing.

………………….

………………….

………………….

………………….

2. Write sentences and then colour. Mary / skirt / blue ………………………………………

Paul / T-shirt / orange ………………………………………

Mary / blouse / red ………………………………………

Paul / trousers / brown ………………………………………

3. Listen and circle. name surname birthday job hair eyes

❒ unsatisfactory

Brenda Brown October teacher brown black

❒ satisfactory

Barbara Jones March secretary black brown

❒ good

Betty Harris May actress red blue

❒ very good

❒ excellent

Photocopiable - LANG Edizioni 77


Instructions and Answer Key for Practice Test and Unit Test 1.

Practice Test (page 83 student’s book)

1. Say what they are doing. Invitare gli alunni a scrivere delle frasi, come nell’esempio. Answers 1. He is eating. 2. She is reading. 3. He is watching TV.

4. She is swimming.

2. Write sentences. Chiedere agli alunni di osservare e di scrivere delle frasi, utilizzando le parole date e seguendo l’esempio. Answers Alice’s skirt is long. Alice’s blouse is yellow. Alice’s socks are white. John’s hat is blue. John’s trousers are black. John’s shoes are brown.

3. Listen and colour. Invitare gli alunni ad ascoltare la registrazione e a colorare le caselle della tabella che contengono le parole giuste. Track 6 Tapescript His name is John and his surname is White. His birthday is in May. He has got brown hair and green eyes.

Unit Test (page 77 teacher’s book)

1. Say what they are doing. Invitare gli alunni a scrivere delle frasi, come l’esempio. Chiedere loro di ripetere ad alta voce le frasi. Answers He is drinking. She is writing. He is sleeping. It is eating.

2. Write sentences and then colour. Invitare gli alunni a scrivere delle frasi utilizzando le parole fornite, poi a colorare le illustrazioni. Answers Mary’s skirt is blue. Paul’s T-shirt is orange. Mary’s blouse is red. Paul’s trousers are brown.

3. Listen and circle. Far ascoltare la registrazione e chiedere di cerchiare le parole corrette. Tapescript Track 7 Her name is Betty Jones. Her birthday is in March. She is a teacher. She has got brown hair and blue eyes.

78


UNIT 2

At the school canteen

Lessico

Strutture

Funzioni

• cibo • pasti • usually

• I like / I don’t like ... • Do you like ...? • Yes, I do. / No, I don’t. • I love / I hate ... • What do you usually • have ...? I have • I’m hungry / I’m thirsty

• identificare i cibi • esprimere gusti e preferenze • chiedere gusti e preferenze • parlare di abitudini

1. Listen to the dialogue. In preparazione al primo ascolto introduttivo, far osservare le pagine 12 e 13 e chiedere che cosa sta accadendo. Far ascoltare il dialogo con l’ausilio della registrazione. Invitare gli alunni a spiegare gli avvenimenti del dialogo. Non soffermarsi troppo sulle nuove parole, che verranno approfondite nelle pagine che seguono. Track 8 Tapescript Benjamin: Yummy, yummy! It’s Tuesday! Meat and potatoes for lunch! Thomas: I like meat and potatoes! Sally: I don’t like meat but I like potatoes! What do you usually have for dinner? Mary: I usually have soup. Thomas: Spooky! Do you like meat? Spooky: Yes, I do. Thomas: Do you like meat, Belle? Belle: No, I don’t. I like fish. Spooky: I always eat fruit. Belle: I always drink orange juice. Thomas: Help me! This tray is heavy! Spooky: I love biscuits! Belle: Me, too! Thomas: Wait! Help me! Mr Brown: Are you hungry today, Thomas?

2. Colour T for True and F for False. Comprehension Check. Invitare gli alunni a colorare T se la frase è vera

e F se la frase è falsa, facendo riferimento al dialogo che hanno appena ascoltato. Answers True, True, False.

3. Number the food. Introdurre il lessico relativo al cibo, utilizzando flashcards oppure poster. Far ripetere i nuovi vocaboli prima in coro poi individualmente. Invitare gli alunni a osservare le illustrazioni sul libro e a indicare i cibi mentre ne ripetono il nome. Far svolgere l’esercizio che consiste nel numerare le illustrazioni.

4. Listen and repeat. Far ascoltare la registrazione e chiedere agli alunni di ripetere i nuovi vocaboli. Tapescript 1. lemons 4. tomatoes 7. steaks 10. milk 13. bread

Track 9

2. pears 3. apples 5. peppers 6. carrots 8. hamburgers 9. tuna 11. cheese 12. ice cream 14. biscuits 15. rice

Far riascoltare il dialogo alle pagine 12 e 13 e chiedere agli alunni di sottolineare tutti i nomi dei cibi che sentono nominare.

5. Sing the song and complete. Prima di far ascoltare la canzoncina, ricordare 79


agli alunni che I’m hungry significa aver fame e I’m thirsty significa aver sete. Far ascoltare la canzoncina e spiegare che bisogna completarla scrivendo sui fili puntinati l’alimento giusto. Track 10 Tapescript If you’re hungry and you know it, eat the cheese. If you’re hungry and you know it, eat the cheese. If you’re hungry and you know it, and you really want to show it, If you’re hungry and you know it, eat the cheese. If you’re thirsty and you know it, drink the milk. If you’re thirsty and you know it, drink the milk. If you’re thirsty and you know it, and you really want to show it, If you’re thirsty and you know it, drink the milk.

Quando gli alunni sapranno ripeterla senza difficoltà, far sostituire le parole cheese e milk con altri nomi di alimenti e bevande a loro graditi.

6. Complete the chart. Accertarsi che tutti gli alunni abbiano raggiunto una buona conoscenza del lessico, quindi, ampliare il loro utilizzo con l’introduzione del verbo to like, che gli alunni hanno già studiato negli anni precedenti. Invitare un alunno a nominare un alimento che gli è gradito e uno che non ama. In un secondo tempo, proporre i colori, gli sport e altre parole inglesi già nell’uso quotidiano come popcorn, ketchup, hamburger, crackers ecc. Prima di far completare la tabella, introdurre anche le forme I love… e I hate. Dare il tempo necessario per completare la tabella spiegando agli alunni che devono esprimere i loro gusti riguardanti i colori, la frutta, la verdura, i cantanti, gli attori e le attrici, i cartoni animati e i programmi televisivi. Spiegare che quando si parla della frutta oppure della verdura a volte bisogna usare il plurale I like apples. Se necessario, effettuare un veloce ripasso della forma plurale. 80

7. Interview a friend. Utilizzare i dati raccolti per ripassare la forma interrogativa Do you like ...? Rivolgere la domanda e fornire le risposte brevi Yes, I do e No, I don’t. Disporre gli alunni in coppie e invitarli a rivolgersi la domanda Do you like ...? Spiegare che possono chiedere informazioni riguardanti qualsiasi cosa presentata nella tabella dell’esercizio precedente.

8. Listen and repeat. Practice Time Preparare alla lavagna due elenchi di cibi per la colazione e per il pranzo. Introdurre la domanda What do you usually have for breakfast / lunch? e fornire la risposta I have… Spiegare che usually significa ‘di solito’ e che si colloca nella frase tra il soggetto e il verbo. Rivolgere la domanda agli alunni ed esigere risposte complete. Evidenziare il corretto uso di have breakfast / lunch / dinner, facendo notare agli alunni che in questi casi non si usa have got (possession) bensì have, dunque non bisogna mettere la particella got. Verificare che siano in grado di rivolgere la domanda e di rispondere. Ascoltare i mini dialoghi poi farli ripetere prima tutti assieme e poi in coppie. Track 11 Tapescript Boy: What do you usually have for breakfast? Girl: I have cereal and milk. Girl: What do you usually have for lunch? Boy: I have spaghetti with meatballs.

Far riascoltare il dialogo iniziale alle pagine 12 e 13 e invitare gli alunni a prestare attenzione all’uso di questa nuova struttura.

9. Play the Chain Game! The Chain Game è un gioco di memoria in cui bisogna sempre ripetere tutti gli enunciati precedenti prima di aggiungerne uno nuovo. Il primo alunno inizia dicendo For dinner I usually


have pizza. Il secondo ripete quello che ha detto il primo e poi aggiunge una seconda parte, For dinner I usually have pizza and rice. Chi rompe la catena viene escluso dal gioco.

10. Listen and number. Gli alunni devono ascoltare la registrazione e numerare ogni fotografia con la corrispondente frase. Track 12 Tapescript 1. What do you usually have for lunch? I usually have a hamburger. I love hamburgers and crisps! I also have fruit. 2. What do you usually have for lunch? I usually have pasta and vegetables. 3. What do you usually have for lunch? I usually have a hot dog. I also have vegetables! 4. What do you usually have for lunch? I usually have rice with fish.

11. Complete the chart. PERSONAL Invitare gli alunni a completare la tabella con i nomi dei cibi che di solito mangiano nei tre pasti principali. Dare la possibilità di leggere le frasi ad alta voce.

Record your progress. Portfolio Check Prima di annotare le competenze raggiunte, si consiglia di far riascoltare il dialogo iniziale. Adesso che gli alunni hanno familiarizzato con il dialogo, assegnare loro le parti da leggere. Dare a tutti la possibilità di leggere qualche battuta e segnalare gli eventuali errori di pronuncia. Chiedere agli alunni di impararne una parte a memoria, che si potrà recitare all’inizio della successiva lezione.

Practice Lab Fotocopiare per gli alunni il Practice Lab di pagina 82. Spiegare che devono intervistare otto amici, utilizzando le strutture in fondo alla scheda, e completare la tabella.

Practice Test Assegnare come ripasso il Practice Test di pagina 84 del testo dell’alunno per preparare i ragazzi per la verifica vera e propria.

Unit Test Prima di passare all’unità successiva, far svolgere lo Unit Test, di pagina 83 del Teacher’s Book, per verificare il livello di comprensione e valutare l’andamento della classe.

12. Complete. Spelling Check. Chiedere agli alunni di completare questo esercizio che riassume il lessico introdotto nell’unità. Gli alunni dovranno copiare sul proprio quaderno e completare la piramide con i nomi dei cibi che appartengono ad ogni gruppo.

81


Practice Lab

NAME

........................

........................

........................

........................

........................

........................

........................

........................

Question: ... (name), do you like ... (food)?

Photocopiable - LANG Edizioni 82

Answers: Yes, I do. No, I don’t.


Unit Test Unit 2 1. Write the names of the food. a …………………….

b.

c.

a.

b ……………………. c ……………………. e. d …………………….

f.

d.

e ……………………. f ……………….…….

2. Colour only the food that you like. Write sentences. ………………………………………………… ………………………………………………… ………………………………………………… ………………………………………………… ………………………………………………… …………………………………………………

3. Listen and colour the food.

❒ unsatisfactory

❒ satisfactory

❒ good

❒ very good

❒ excellent

Photocopiable - LANG Edizioni 83


Instructions and Answer Key for Practice Test and Unit Test 2.

Practice Test (page 84 student’s book)

1. Write the names of the food. Chiedere agli alunni di scrivere i nomi degli alimenti illustrati. Answers tomatoes cheese bread rice biscuits ice cream

2. Circle the food you like red and the food you don’t like green. Write sentences. Spiegare agli alunni che devono cerchiare in rosso il cibo che amano e in verde quello che a loro non piace, poi devono scrivere delle frasi per esprimere i propri gusti.

3. Listen and colour the food. Fare ascoltare la registrazione e chiedere agli alunni di colorare soltanto il cibo che i due bambini di solito mangiano a pranzo. Tapescript Track 13 Boy: I usually have cheese and vegetables for lunch. Girl: I usually have chicken and fruit for lunch.

Unit Test (page 83 teacher’s book)

1. Write the names of the food. Chiedere agli alunni di scrivere i nomi del cibo illustrato. Answers apples milk tuna peppers carrots biscuits

2. Colour only the food you like. Write sentences. Spiegare agli alunni che devono colorare soltanto i cibi che a loro piacciono, quindi, devono scrivere delle frasi esprimendo i propri gusti.

3. Listen and colour the food. Chiedere agli alunni di colorare, dopo aver ascoltato la registrazione, soltanto il cibo che i due bambini di solito mangiano a pranzo. Tapescript Track 14 Boy: I usually have a hamburger and fruit for lunch. Girl: I usually have fish and vegetables for lunch.

84


FACE TO FACE Fast food in America

1. Complete and read. Invitare gli alunni a ritagliare la foto a pagina 91 e a incollarla su questa pagina. Leggere insieme il paragrafo e controllare la corretta comprensione. Proponiamo inoltre alcune informazioni per arricchire la lezione. Il fast food è il tipico modo americano di consumare un pasto di facile e veloce preparazione: hamburger, pollo fritto, patatine fritte, panini. Oggi però si può tranquillamente dire che il fast food ha avuto una rapida diffusione ed è diventato internazionale adattandosi anche alle tradizioni alimentari dei vari paesi: abbiamo infatti la pizza al taglio in Italia, le tortillas in Messico ecc. L’America rimane tuttavia la capitale per eccellenza di questo modo di mangiare: negli Stati Uniti esistono più di 160,000 ristoranti fast food che servono ogni giorno circa 50 milioni di clienti. Nei fast food il cibo più richiesto è l’hamburger, il cui nome deriva dalla città tedesca di Amburgo. Furono infatti gli immigrati tedeschi a importare negli Stati Uniti, verso la fine del 1800, l’hamburger steak. Sono stati però gli americani a inventare l’hamburger come lo conosciamo oggi: carne macinata e cotta, arricchita di salse varie e adagiata in un morbido panino. L’idea del cibo fast food non ha preso piede fino a dopo la seconda guerra mondiale, quando vennero aperti locali adatti alla preparazione e al consumo dei pasti rapidi. Nel 1948 Richard and Maurice McDonald aprirono il primo McDonald’s a San Bernardino, in California. Fu un grande successo e oggi la famosa catena di ristoranti si trova in ogni angolo del mondo.

2. Tick the food you like.

Per concludere, chiedere agli alunni di indicare con un segno ✓ i cibi che amano, scegliendo tra quelli presentati sul libro.

FACE TO FACE An English breakfast

1. Complete and read. Invitare gli alunni a ritagliare la foto a pagina 91 e a incollarla su questa pagina. Leggere insieme il paragrafo e controllarne la corretta comprensione. Le informazioni qui sotto possono arricchire la lezione. L’infuso delle foglie essiccate della pianta di tè, già noto alle popolazioni asiatiche, venne introdotto in Inghilterra nel 1642. Nel 1706 Thomas Twining aprì uno dei primi locali pubblici, riservato però solo agli uomini, dove si potevano scegliere e degustare vari tipi selezionati di tè: neri o verdi, indiani o cinesi. Gli inglesi amano il tè e naturalmente lo bevono a colazione con il latte o con il limone. Molte persone amano inoltre accompagnare anche i pasti con questa aromatica bevanda. In Inghilterra, la parola tea si usa anche per indicare la merenda, dolce o salata, che di solito si fa nel pomeriggio verso le 17 o le 18.

2. Tick the food you like.

Per concludere, chiedere agli alunni di indicare con un segno ✓ i cibi e le bevande che a loro piacciono, tra quelli elencati sulla pagina.

85


UNIT 3

It’s break time

Lessico

Strutture

Funzioni

• orario scolastico • materie scolastiche • giorni della • settimana

• What time is it? It’s ... • What day is it? • When is ... (subject)? • The ... (subject) lesson is • on ... (day) at ... (time)

• dire l’ora • chiedere l’ora • identificare le materie scolastiche • dire quale materia piace o non piace • saper dire i giorni della settimana • saper dire che materie ci sono a scuola

1. Listen to the dialogue. In preparazione al primo ascolto introduttivo, far osservare le pagine 22 e 23 e chiedere che cosa sta accadendo, Far ascoltare il dialogo utilizzando la registrazione. Invitare gli alunni a spiegare che cosa avviene nel dialogo. Non soffermarsi troppo sulle parole nuove, che verranno approfondite nelle pagine successive. Track 15 Tapescript Mrs Clark: Children! It’s nine o’clock. Thomas: Oh, no! It’s Monday, today! The History lesson is at nine o’clock! Benjamin: Help! Spooky! But Mrs Clark, it isn’t nine o’clock. Mrs Clark: What time is it, Thomas? Thomas: It’s ten o’clock. Mary: It’s ten o’clock! Thomas: Yeah! It’s break time! Mrs Clark: Break time, already? Mrs Clark: Sit down, children! It’s half past ten! Thomas: Oh, no! The Maths lesson is at half past ten. Mary: Look, Mrs Clark! Thomas: It’s ten o’clock. Benjamin: It’s break time!

2. Choose the right answers. Comprehension Check Chiedere agli alunni di completare le tre frasi, 86

basandosi su ciò che hanno capito dal dialogo appena ascoltato. Answers nine o’clock, half past ten, ten o’clock, Monday.

3. Listen, point and repeat. Prima di proseguire con l’orario, ripassare i numeri da 20 a 29. Ricordare agli alunni che i numeri composti si scrivono sempre con il trattino. Successivamente, richiamare la loro attenzione sull’orologio e la lettura dell’ora. Utilizzare un orologio di cartoncino e posizionare le lancette sull’una e dire It’s one o’clock. Far ripetere a tutti gli alunni e proseguire con lo stesso tipo d’esercizio per tutte le dodici ore, affinché la struttura venga assimilata. Far presente che o’clock si usa soltanto con l’ora esatta. Seguire lo stesso procedimento per l’introduzione di half past. Spiegare che half significa metà. Riproporre l’esercitazione precedente, invitando un alunno per volta a posizionare le lancette e rivolgere ai compagni la domanda. Successivamente, disegnare un orologio grande alla lavagna, dividerlo a metà e focalizzare la loro attenzione sulle parole past e to, spiegando loro che past si usa dall’ora intera alla mezz’ora successiva e to si usa dalla mezz’ora in poi, contando quanti minuti mancano all’ora seguente. Far esercitare gli alunni, scrivendo l’ora alla lavagna oppure semplicemente chiedendo loro di dire se si usa


past oppure to. Appena capito il meccanismo procedere con la presentazione dell’orologio, aiutandosi con l’illustrazione del libro. Far ascoltare la registrazione, invitando gli alunni a indicare l’ora nei loro libri man mano che ripetono. Track 16 Tapescript o’clock, five past, ten past, a quarter past, twenty past, twenty-five past, half past, twenty-five to, twenty to, a quarter to, ten to, five to.

Far riascoltare il dialogo alle pagine 22 e 23 e chiedere agli alunni di sottolineare l’orario che sentono nominare.

4. Choose the correct time. Prima di far svolgere l’esercizio, insegnare le parole midday e midnight. Invitare gli alunni ad osservare le illustrazioni e a scegliere la frase giusta per ognuna.

5. Look at the hands and write the time. L’esercizio consiste nello scrivere l’ora che corrisponde alle lancette del colore indicato. Answers blue: It’s four o’clock. red: It’s five past ten. green: It’s a quarter past eleven. yellow: It’s half past seven. orange: It’s twenty to five. brown: It’s a quarter to two.

6. Write the time on the clocks. Chiedere agli alunni di leggere le frasi e di scrivere i numeri negli orologi digitali illustrati, in modo da far apparire l’ora indicata.

7. Listen and repeat. Practice Time Quando gli alunni dimostrano una buona padronanza nel dire l’ora, rivolgere la domanda

What time is it? Chiedere a un alunno per volta di posizionare le lancette sull’orologio di cartoncino oppure di disegnare le lancette su un orologio alla lavagna e far rivolgere la domanda What time is it? ai compagni. Se tutti gli alunni hanno un orologio di cartoncino si può disporre la classe in coppie e far svolgere questo esercizio contemporaneamente. Far ascoltare la registrazione poi proporre un’attività orale a coppie per invitare gli alunni a esercitarsi. Tapescript Girl: What time is it? Boy: It’s midday. Boy: What time is it? Boy: It’s midnight.

Track 17

Riascoltare il dialogo introduttivo alle pagine 22 e 23 e chiedere agli alunni di sottolineare la domanda fondamentale ripresa nel Practice Time.

8. Play the Mr Wolf Game! È consigliabile svolgere questo gioco all’aperto oppure in palestra. Invitare un alunno a fare la parte di Mr Wolf il quale deve dare le spalle ai compagni che si trovano a una certa distanza. Gli alunni in coro chiedono a Mr Wolf, What time is it, Mr Wolf? Il lupo risponde dicendo It’s ... o’clock e gli alunni si devono avvicinare al lupo con lo stesso numero di passi dell’ora detta dal lupo. Si continua così finché il lupo non dice It’s midday! It’s lunchtime! A questo punto i bambini devono scappare e il lupo cerca di prenderne uno. Colui che viene catturato farà la parte del lupo a sua volta.

9. Number the textbooks. Tick the subjects you like. Introdurre i nomi delle materie scolastiche, servendosi di flashcards oppure di libri di testo. Far ripetere i nuovi vocaboli. Chiedere agli alunni di svolgere l’esercizio che consiste nel numerare i libri di testo illustrati, e in un secondo tempo, 87


chiedere agli alunni di mettere un segno vicino alle materie che preferiscono. Far riascoltare il dialogo alle pagine 22 e 23 e chiedere agli alunni di cerchiare le materie scolastiche.

10. Complete the sentences with the subjects. PERSONAL Chiedere agli alunni di completare le frasi, scrivendo le materie che piacciono e quelle che non piacciono. Dare la possibilità a tutti di esprimersi oralmente.

11. Sing and write the correct time. Prima di ascoltare la canzoncina, introdurre la frase ... (subject) is at ... (time). Richiamare la loro attenzione sulla preposizione at che si usa davanti all’ora. Invitare a formulare delle frasi riferendosi al proprio orario scolastico. Rivolgere la domanda When is ... (subject)? ed esigere risposte complete. Far ascoltare la canzone, poi farla ripetere. Chiedere agli alunni di ascoltare attentamente e di scrivere l’orario delle varie materie, completando le frasi. Track 18 Tapescript What time is it? Walk! Don’t talk! Science is at eight o’clock! What time is it? Are you late again? Geography is at half past ten. What time is it? Music is fun! The lesson is at a quarter past one. What time is it? Can you tell me? English is at a quarter to three. The bus arrives at half past four! Get your books and close the door!

12. Let’s sing together! Introdurre i nomi dei giorni della settimana. Far notare che in inglese i nomi dei giorni si scrivono sempre con l’iniziale maiuscola. Far ripetere sia individualmente sia coralmente. 88

Sottolineare la corretta pronuncia di Tuesday e Thursday che sovente vengono confusi. Far ascoltare la canzone e farla ripetere. In un secondo tempo, introdurre la domanda What day is it? Track 19 Tapescript There are seven! There are seven! Days a week. Days a week. Sunday Monday Tuesday Wednesday Thursday Friday and Saturday, too.

13. Listen and write the days of the week. Practise. Prima di far svolgere l’attività d’ascolto, spiegare l’uso della preposizione on davanti ai nomi dei giorni, The Geography lesson is on Monday, quindi far svolgere l’esercizio che consiste nello scrivere i giorni corretti sotto le foto corrispondenti alle materie scolastiche dopo aver ascoltato la descrizione registrata. Track 20 Tapescript The Geography lesson is on Monday. The Music lesson is on Wednesday. The Art lesson is on Thursday. The P.E. lesson is on Friday. The Science lesson is on Tuesday.

14. Listen and complete the timetable. Spiegare agli alunni che devono ascoltare e completare la tabella con l’orario delle lezioni. Far notare l’uso corretto della preposizione on davanti ai giorni e della preposizione at davanti all’ora. Track 21 Tapescript History is on Monday at half past eight. Maths is on Tuesday at a quarter past ten. Art is on Wednesday at nine o’clock. Science is on Thursday at a quarter to eleven. Geography is on Friday at eight o’clock.


Per consolidare sia i nomi delle materie sia l’ora, svolgere esercitazioni orali, chiedendo agli alunni di formulare delle frasi usando le informazioni della tabella. Fornire l’esempio da seguire: History is on Monday at 8:30.

15. Look at the schoolbags. What day is it?

Practice Lab Fotocopiare per gli alunni il Practice Lab a pagina 90. Spiegare che devono completare e ritagliare l’orologio. Per renderlo più resistente farlo incollare su un cartoncino. Disporre i bambini a coppie per esercitare oralmente le strutture in fondo alla scheda.

Far svolgere l’esercizio che consiste nell’osservare i libri contenuti nelle varie cartelle e, riferendosi alla tabella precedente, capire e scrivere il giorno della settimana corrispondente.

Practice Test

Answers Monday, Tuesday, Wednesday, Thursday, Friday.

Unit Test

16. Complete. Spelling Check.

Assegnare come ripasso il Practice Test di pagina 85 del testo dell’alunno per preparare i ragazzi alla verifica finale.

Prima di passare all’unità successiva, fare svolgere lo Unit Test di pagina 91 del Teacher’s Book, per verificare il livello di comprensione e valutare l’andamento della classe.

Questo esercizio riassume il lessico principale introdotto nell’unità: gli alunni dovranno completare con l’ora gli appositi spazi predisposti per ciascun orologio.

Record your progress. Portfolio Check Prima di concludere il lavoro di questa unità, e annotare le competenze raggiunte, si consiglia di far riascoltare il dialogo iniziale. Adesso che gli alunni hanno familiarizzato con il dialogo, assegnare loro le parti da leggere.

89


Practice Lab

Question: What time is it? Is it ... (time)? Photocopiable - LANG Edizioni 90

Answers: It’s ... (time) Yes, it is. / No, it isn’t.


Unit Test Unit 3 1. Write the names of the subjects.

1 ...............................

2 ...............................

3 ...............................

4 ...............................

5 ...............................

6 ...............................

2. Match.

1

3

It’s ten o’clock.

2

It’s a quarter to four. 6 It’s half past seven. It’s a quarter past four.

4

5

It’s twenty past six. It’s ten to nine.

3. Listen and colour the correct time. a.

6:15

6:45

6:30

b.

8:30

8:00

9:00

c.

12:15

11:45

12:45

d.

2:30

3:30

12:30

❒ unsatisfactory

❒ satisfactory

❒ good

❒ very good

❒ excellent

Photocopiable - LANG Edizioni 91


Instructions and Answer Key for Practice Test and Unit Test 3.

Practice Test (page 85 student’s book)

1. Write the names of the subjects. Chiedere agli alunni di scrivere i nomi delle materie che vengono associate ai simboli illustrati. Answers Maths History Art Geography P.E. Science

2. Write the time on the clocks. Spiegare agli alunni che devono leggere le frasi e scrivere l’ora sugli orologi. Answers 9:30 3:15 12:00 6:45 11:00 5:10

3. Listen and draw the hands on the watches. Chiedere agli alunni di ascoltare e disegnare le lancette sugli orologi. Tapescript 1. It’s half past six. 3. It’s a quarter past eleven.

Track 22

2. It’s a quarter to eight. 4. It’s nine o’clock.

Unit Test (page 91 teacher’s book)

1. Write the names of the subjects. Chiedere agli alunni di scrivere i nomi delle materie, osservando i libri di testo illustrati. Answers Science Music Maths French Geography Art

2. Match. Spiegare agli alunni che devono abbinare le frasi agli orologi. Answers 4, 2, 6, 5, 3, 1

3. Listen and colour the correct time. Chiedere agli alunni di ascoltare e colorare l’ora giusta. Tapescript a. It’s a quarter to seven. c. It’s a quarter past twelve. 92

Track 23

b. It’s nine o’clock. d. It’s half past three.


FACE TO FACE Things to see in the U.S.A.

1. Complete. Listen and write. Invitare gli alunni a ritagliare le foto a pagina 91 e a incollarle su questa pagina. Far ascoltare la registrazione e chiedere agli alunni di copiare al posto giusto le parole elencate in fondo alla pagina. Tapescript Track 24 Hollywood is in California. Actors and actresses live there. The Grand Canyon is in Arizona. It’s about 320 km long. Nasa is in Texas. It is the centre of the American space programme. Las Vegas is in Nevada. There are a lot of hotels there. Qui di seguito ecco alcune informazioni per arricchire la lezione. Hollywood Hollywood, situata nello stato della California, è il centro dell’industria cinematografica e della televisione statunitense ed è visitata ogni anno da migliaia di turisti. La grossa scritta “HOLLYWOOD” posta su Mount Lee è conosciuta ovunque nel mondo. Questo simbolo risale al 1923, quando l’insegna venne costruita al costo di $21,000.00. Tra le attrazioni da non perdere c’è la visita guidata agli studi della Paramount Pictures, utilizzati oggi come set per la registrazione di varie serie televisive. Un’altra attrazione internazionale è il Walk of Fame nell’Hollywood Boulevard, dove ad alcuni attori e cantanti famosi viene attribuita una stella con il nome su un riquadro del marciapiede. Ogni anno vengono aggiunte circa 20 nuove stelle alle 2000 già esistenti. NASA L’acrostico NASA significa National Aeronautics and Space Administration. È l’agenzia governativa, costituita nel 1958, che gestisce la pianificazione e il controllo di tutte le attività organizzate dagli Stati Uniti nel settore dell’aeronautica e dello spazio. È conosciuta in tutto il mondo per le sue ricerche e soprattutto per il programma Apollo che ha portato l’uomo sulla Luna. Las Vegas La città di Las Vegas si trova nello stato del Nevada. Nonostante sia considerata la capitale mondiale del gioco e del divertimento, data la presenza di numerosi casinò e sale da gioco, gli americani ne rimangono affascinati anche per la precisa ricostruzione dei suoi numerosi alberghi, costruiti con architetture a tema, come l’Egitto, Venezia e la Roma antica. Grand Canyon Il Grand Canyon, situato nell’Arizona, è una delle meraviglie naturali del mondo. È lungo circa 320 km, largo da 6 a 29 km e profondo oltre 1600 metri ed è stato inciso in gran parte dal corso del fiume Colorado. Una parte del canyon fa parte del parco nazionale del Grand Canyon, una delle mete turistiche più visitate degli Stati Uniti.

93


FACE TO FACE Things to see in Great Britain

1. Complete. Listen and write. Invitare gli alunni a ritagliare le foto a pagina 91 e a incollarle su questa pagina. Far ascoltare la registrazione e chiedere agli alunni di collocare le parole elencate in fondo alla pagina. Track 25 Tapescript Loch Ness is in Scotland. People say Nessie lives there. Caernarfon Castle is in Wales. The Eagle Tower is the highest point of the castle. Stratford-upon-Avon is in England. You can see Shakespeare’s house there. Dover is in the southwest of England. It’s famous for its white cliffs.

Qui di seguito sono elencate alcune informazioni per arricchire la lezione. Stratford-upon-Avon Questa bella cittadina situata sul fiume Avon, nella contea di Warwickshire, è di piccole dimensioni, ma ricca di storia ed è sicuramente uno dei luoghi più visitati della Gran Bretagna. È il paese di nascita di William Shakespeare e percorrendone le stradine è possibile vedere i vari luoghi dove è vissuto il più grande scrittore inglese. È caratterizzata da abitazioni in stile Tudor, tra le quali la casa dove è nato Shakespeare a Henley Street. Questa cittadina ospita anche il Royal Shakespeare Theatre dove, dal 1769, ogni anno si tiene un festival shakespeariano. La tomba di Shakespeare si trova nella chiesa della Santa Trinità, che risale al XII secolo. Loch Ness Il Lago di Loch Ness è situato nel nord della Scozia. Ha una caratteristica forma stretta e allungata, e misura circa 39 km di lunghezza e soltanto 1.5 km di larghezza. È un lago molto suggestivo, circondato dalle montagne e con un vecchio castello sulle sponde. Ma è sicuramente la presenza di “Nessie”, il mostro di Loch Ness, che ha dato a questo lago la sua fama. Si dice che Nessie fece la sua prima comparsa più di 1400 anni fa. Si narra che un frate chiamato St Columba stesse andando a trovare il re quando vide il mostro. Con le sue preghiere egli riuscì a farlo tornare nel lago. La seconda apparizione fu nel maggio del 1933 e da quel giorno in poi centinaia di persone dicono di averlo visto. Tutti forniscono più o meno la stessa descrizione: una creatura di color nero, grigio oppure marrone, con un collo lunghissimo, una testa piccola che assomiglia a quella di un serpente. Caernarfon Castle Nel Galles si trovano molti castelli e tra i più suggestivi si annovera il Castello di Caernarfon. È stato costruito in due fasi, la prima tra il 1283 e 1292 e la seconda da Edoardo I tra il 1294 e il 1330. Era un simbolo del potere del re. Fu costruito in un luogo molto strategico, doveva servire sia come palazzo per il Principe di Galles sia come fortezza. Per molti anni il palazzo è stato abbandonato, fino a quando, negli ultimi anni del 1800 fu restaurato. In questo castello, nel luglio del 1969, il principe Carlo è stato proclamato Principe di Galles. Dover La città di Dover, situata nella contea di Kent, è famosa per le sue bianche scogliere. È la città inglese più vicina al continente europeo, ed è per questo motivo che è sempre stato il più attivo scalo inglese per merci e passeggeri sulle rotte internazionali, in particolare su quelle della Manica.

94


UNIT 4

Today is Sunday!

Lessico

Strutture

Funzioni

• verbi relativi • a una giornata tipo

• present simple • What time do you …?

• descrivere le azioni abituali • che si compiono durante la propria giornata • dire quando si compiono azioni varie • chiedere quando si compiono azioni varie

1. Listen to the dialogue.

2. Tick the right answers.

In preparazione al primo ascolto introduttivo, far osservare le pagine 34 e 35 e chiedere che cosa sta accadendo. Far ascoltare il dialogo con l’ausilio della registrazione. Invitare gli alunni a spiegare che cosa avviene nel dialogo. Non soffermarsi troppo sulle parole nuove che verranno approfondite nelle pagine successive.

Con riferimento al dialogo che hanno appena ascoltato, chiedere agli alunni di mettere un segno ✓ nel quadretto accanto alle parole giuste. Answers Sunday at home breakfast It’s a quarter to eight.

Tapescript Belle: Spooky: Benjamin: Belle: Spooky:

Track 26

Ben! Where are you? It’s time for school! Time for school? It’s a quarter to eight! School starts at eight o’clock. Hurry up! Benjamin: Today is Sunday! We don’t go to school on Sunday. Belle: We don’t go to school!? Spooky/Ben: No, we don’t! And I don’t get up early! Spooky: What time do you get up? Benjamin: On Sundays I usually get up at half past eight. Spooky: Ok Belle, let’s go home! Benjamin: Do you want to spend the day with me? Spooky: Wow! That’s great! Benjamin: Come on! It’s time for breakfast!

Comprehension Check

3. Number the pictures. Descrivere una propria giornata tipica, utilizzando le flashcards e aiutandosi con la mimica. Utilizzare una flashcard per volta: mostrarla, mimare il verbo, pronunciare la frase e farla ripetere coralmente. Appena dimostrano una discreta padronanza, invitarli uno per volta alla cattedra, mostrare una flashcard e chiedere di formulare la frase e di fare il mimo. Porre molta attenzione sulla corretta pronuncia della parola comb, verificando che non pronuncino la “b”. Ampliare le nuove frasi con l’orario, chiedendo gli alunni di fornire l’ora in cui compiono le varie azioni. Far svolgere l’esercizio che consiste nel numerare le illustrazioni. Verificare il corretto uso di have breakfast / lunch / dinner, assicurandosi che gli alunni non dicano I have got breakfast ecc.

4. Listen and repeat. Far ascoltare e far ripetere il nuovo lessico con l’ausilio della registrazione. Chiedere agli alunni 95


di indicare nei propri libri le illustrazioni, man mano che ripetono le frasi. Tapescript 1. I get up. 3. I comb my hair. 5. I have lunch. 7. I have breakfast. 9. I get dressed. 11. I have dinner.

Track 27

2. I go to bed. 4. I go to school. 6. I brush my teeth. 8. I watch TV. 10. I wash my face. 12. I study.

Riascoltare il dialogo iniziale alle pagine 34 e 35 e invitare gli alunni a alzare la mano appena riconoscono uno dei verbi nuovi.

5. Complete the sentences. Disporre gli alunni a coppie e invitarli a completare le frasi con i verbi adatti, nascosti nel cruciverba. Answers 1. go 2. watch 3. comb 4. have 5. brush 6. wash 7. study 8. have 9. play 10. read

6. Find the ten verbs. Proporre una gara a coppie per vedere quale coppia riesce a trovare per prima i verbi dell’esercizo precedente.

7. Listen and tick what Charlie does.

Far svolgere l’attività d’ascolto. Segnare con ✓ le attività che svolge Charlie in una giornata calda e soleggiata o una giornata di pioggia. Verificare che gli alunni conoscano tutti i verbi elencati prima di far ascoltare la registrazione. Track 28 Tapescript On a hot sunny day I swim and I play in the park. On a cold rainy day I stay in bed and I sleep. I play in the house. I do my homework. I sometimes use the computer.

8. Make a list of the things you do. Invitare gli alunni a fare un elenco sui propri 96

quaderni delle attività che normalmente svolgono in una bella giornata e di quelle che svolgono in una giornata piovosa. Dare la possibilità ad alcuni volontari di esprimersi, leggendo le loro risposte. Riprendere la struttura Do you ...? e rivolgere domande riguardanti le attività che hanno scelto segnandole con un segno ✓: Do you ... (verb) on a hot sunny day? ecc.

9. Listen and repeat. Practice Time Invitare gli alunni a descrivere sui quaderni le loro giornate tipiche, precisando l’ora in cui ogni azione viene compiuta, quindi introdurre la struttura What time do you ... (verb)? Rivolgere la domanda agli alunni ed esigere da loro risposte complete. Successivamente, far rivolgere la domanda agli alunni. Far ascoltare la registrazione e far ripetere i dialoghi, poi, disporre gli alunni a coppie e farli esercitare. Track 29 Tapescript Man: What time do you get up? Dracula: I get up at midnight. Man: What time do you go to bed? Dracula: I go to bed at six o’clock in the morning.

Appena dimostrano una buona padronanza delle forme interrogative e di quelle affermative chiedere loro di inserire i propri dati, quindi di rispondere facendo riferimento alla propria giornata tipica. Riascoltare il dialogo iniziale alle pagine 34 e 35 e invitare gli alunni a alzare la mano appena sentono una delle nuove strutture.

10. Listen and colour the right time. L’esercizio consiste nell’ascoltare e colorare l’ora indicata dalla registrazione.


Tapescript Track 30 A. What time do you have breakfast? I have breakfast at half past seven. B. What time do you have lunch? I have lunch at a quarter past twelve. C. What time do you get up? I get up at six o’clock. D. What time do you go to bed? I go to bed at a quarter to eleven. E. What time do you do your homework? I do my homework at half past two. F. What time do you have your snack? I have my snack at a quarter past three.

11. Complete the questionnaire. PERSONAL Dare la possibilità agli alunni di intervistare un compagno rivolgendogli domande su una sua giornata tipica sia durante l’anno scolastico sia durante le vacanze estive. Gli alunni devono poi completare la tabella con i dati ricavati.

12. Play the Time and Mime Game! Invitare tre alunni alla cattedra. Al primo verrà dato un foglietto che indica un’ora, al secondo verrà dato un foglietto su cui è scritto un verbo. Il primo alunno dovrà posizionare l’ora indicata dal suo foglietto, muovendo le lancette sull’orologio di cartoncino. Il secondo alunno mimerà il verbo scritto e il terzo alunno dovrà formulare la frase, dicendo sia il verbo sia l’ora indicata sull’orologio.

13. Complete. Spelling Check. Chiedere agli alunni di completare questo esercizio che riassume il lessico introdotto nell’unità. Gli alunni dovranno completare gli appositi spazi con la giornata tipica.

Record your progress. Portfolio Check Prima di annotare le competenze raggiunte, si consiglia di far riascoltare il dialogo iniziale. Adesso che gli alunni hanno familiarizzato con il dialogo, assegnare loro le parti da leggere.

Practice Lab Fotocopiare per gli alunni il Practice Lab a pagina 98. Spiegare che si devono intervistare quattro compagni, utilizzando le strutture in fondo alla pagina, e completare la tabella.

Practice Test Assegnare come ripasso il Practice Test di pagina 86 del testo dell’alunno per preparare i ragazzi alla verifica vera e propria.

Unit Test Prima di passare all’unità successiva, far svolgere lo Unit Test di pagina 99 del Teacher’s Book, per verificare il livello di comprensione e valutare l’andamento della classe.

97


Practice Lab NAME

NAME

NAME

NAME

........................

......................

......................

......................

Question: What time do you .... (verb), ... (name)? Photocopiable - LANG Edizioni 98

Answer: I ... (verb) at ... (time).


Unit Test Unit 4 1. Choose the correct word. a. I ………………….. horror books.

(eat, read, watch)

b. I ………………….. my face.

(wash, watch, brush)

c. I ………………….. to music.

(write, drink, listen)

d. I ………………….. cartoons.

(have, watch, swim)

e. I ………………….. my teeth.

(brush, clean, wash)

2. Write sentences about your day using the words in the box. I …………………………………………………..

get up

I …………………………………………………..

have breakfast

I …………………………………………………..

go to school

I …………………………………………………..

have dinner

I …………………………………………………..

go to bed

3. Listen and circle True or False. 1.

TRUE

FALSE

2.

TRUE

FALSE

3.

TRUE

FALSE

4.

TRUE

FALSE

5.

TRUE

FALSE

❒ unsatisfactory

❒ satisfactory

❒ good

❒ very good

❒ excellent

Photocopiable - LANG Edizioni 99


Instructions and Answer Key for Practice Test and Unit Test 4.

Practice Test (page 86 student’s book)

1. Colour the correct verbs. Chiedere agli alunni di colorare i verbi che corrispondono alle illustrazioni. Answers comb watch read swim

2. Write sentences about your day. Add the time. Spiegare agli alunni che con le parole fornite devono comporre delle frasi, aggiungendo l’orario.

3. Listen and number. Chiedere agli alunni di ascoltare la registrazione e numerare le illustrazioni. Tapescript Track 31 1. I comb my hair at half past seven. 3. I get up at seven o’clock. 5. I get dressed at twenty-five to eight.

2. I go to school at a quarter past eight. 4. I brush my teeth at a quarter to eight. 6. I go to bed at ten o’clock.

Unit Test (page 99 teacher’s book)

1. Choose the correct word. Chiedere agli alunni di scegliere la parola che meglio completa la frase. Answers 1. read 2. wash 3. listen 4. watch 5. brush

2. Write sentences about your day using the words in the box. Spiegare agli alunni che devono scrivere delle frasi utilizzando le parole fornite.

3. Listen and circle True or False. Gli alunni devono osservare le illustrazioni e decidere se le affermazioni sono vere o false. Answers 1. False 2. True 3. False 4. True 5. False Track 32 Tapescript 1. I get up at half past seven. 2. I have lunch at twelve o’clock. 3. I do my homework at five o’clock. 4. I watch TV at half past six. 5. I go to bed at twelve o’clock.

100


FACE TO FACE Famous American people

1. Complete and read. Invitare gli alunni a ritagliare la foto collocata a pagina 93 e a incollarla su questa pagina. Leggere insieme agli alunni i paragrafi e verificare la corretta comprensione. Spiegare come si leggono gli anni in inglese. Scrivere alcuni esempi alla lavagna e pronunciarli a voce alta, 1942 - nineteen forty-two. Insegnare la domanda When were you born? e incoraggiare gli alunni a rispondere con l’anno della propria nascita. Ecco inoltre alcune informazioni per arricchire la lezione. Neil Armstrong Neil Armstrong, nato il 5 agosto 1930 nell’Ohio, dimostrò fin da giovane la sua passione per il volo. All’età di 16 anni prima ancora di ottenere la patente di guida per la macchina, conseguì il brevetto di pilota. Dopo una laurea in ingegneria aerospaziale divenne pilota collaudatore. Nel 1962 fu selezionato dalla NASA e iniziò la carriera di astronauta. Partecipò alla missione Gemini 8, portando a termine con successo il primo aggancio tra due navicelle. Il 20 luglio 1969 in qualità di comandante della missione lunare Apollo 11, fu il primo uomo a mettere piede sulla Luna. La sua frase «È stato un piccolo passo per un uomo, ma un grande salto per l’umanità.» rimarrà nella storia. Marilyn Monroe Marilyn Monroe, nome d’arte di Norma Jean Mortenson, nacque a Los Angeles nel 1926. La sua carriera iniziò come modella per poi passare a piccoli ruoli cinematografici. Divenuta un’attrice famosissima grazie al successo di alcuni film, morì in giovane età, ma la sua bellezza e la sua femminilità hanno contribuito a farla diventare una leggenda viva ancora oggi. John F. Kennedy John Fitzgerald Kennedy, il 35° presidente degli Stati Uniti, nacque il 29 Maggio 1917 in una famiglia dell’alta borghesia nel Massachusetts. È stato il presidente più giovane a venir eletto ma anche il più giovane a morire mentre era in carica. È stato infatti assassinato il 22 novembre 1963 a Dallas.

2. Listen and circle True or False. Far ascoltare la registrazione e spiegare agli alunni che devono cerchiare True se l’affermazione è vera oppure False se è falsa. Tapescript Track 33 1. J.F. Kennedy was an astronaut. 2. Marilyn Monroe was born in 1962. 3. Neil Armstrong was born in 1930. 4. J.F. Kennedy was a president. Answers False False True True

101


FACE TO FACE Famous English people

1. Complete and read. Invitare gli alunni a ritagliare la foto collocata a pagina 93 e a incollarla su questa pagina. Leggere insieme agli alunni i paragrafi e verificare la corretta comprensione. Qui di seguito sono state riportate alcune informazioni per arricchire la lezione. Princess Diana Diana Spencer nacque il 1° luglio 1961 a Park House, vicino a Sandringham, nel Norfolk. Dopo gli studi si reca a Londra e, per essere indipendente, lavora. Qui viene corteggiata dall’erede al trono, il Principe Carlo. Il suo matrimonio da favola con il Principe del Galles, celebrato il 29 luglio 1981 nella cattedrale di St Paul, viene trasmesso da tutte le tv mondiali e seguito da milioni di persone. Purtroppo la favola durò solo pochi anni e dal 1992 i principi hanno vissuto separati. Dal loro matrimonio sono nati i principini William e Harry. Diana ha conquistato i cuori di tutti grazie al suo impegno in opere benefiche e alla campagna contro le mine anti-uomo. È morta a Parigi nell’agosto del 1997 a causa di un incidente stradale. The Beatles Formato da Paul McCartney, John Lennon, George Harrison e Ringo Starr, questo famoso gruppo rock inglese ha dominato gli ascolti mondiali per molti anni, scatenando tra i fan vere e proprie scene di delirio. Originari di Liverpool, devono il successo non solo alla novità interpretativa del loro rock&roll, ma anche all’originalità delle loro canzoni, quasi tutte composte da Lennon-McCartney, tra le quali ricordiamo Help e Yesterday. Grazie al loro successo commerciale (persino negli Stati Uniti sono primi nella vendita di dischi) nel 1965 vengono insigniti dalla Regina Elisabetta del titolo di baronetto. Scoppia intanto nel mondo la Beatlesmania: abbigliamento, calzature e persino tagli di capelli vengono adottati dai fans per assomigliare ai “Fab Four”. Il gruppo si scioglie nel 1969, ciascuno continua la carriera individualmente. John Lennon, ricordato per la sua canzone di pace Imagine, viene assassinato da un fanatico l’8 dicembre 1980, mentre George Harrison muore nel 2001. Le loro canzoni però continuano ad essere amate anche dai più giovani. William Shakespeare William Shakespeare nacque nell’aprile del 1564 a Stratford-upon-Avon. A 18 anni sposò Anna Hathaway dalla quale ebbe tre figli. Lavorò per diverse compagnie teatrali e divenne un drammaturgo affermato, componendo drammi storici, commedie, sonetti e tragedie. Le sue opere più conosciute sono Macbeth, Romeo and Juliet, Hamlet e Julius Caesar. Morì il 23 aprile 1616.

2. Listen and circle True or False. Far ascoltare la registrazione e spiegare che devono cerchiare True se l’affermazione è vera oppure False se è falsa. Tapescript 1. John Lennon was a singer. 2. Princess Diana was born in 1971. 3. William Shakespeare was a famous writer. 4. John Lennon was born in 1940. Answers True, False, True, True. 102


A rainy day for a picnic

UNIT 5 Lessico

Strutture

Funzioni

• tempo atmosferico

• What’s the weather like? • It’s… (weather)

• chiedere che tempo fa • descrivere le condizioni atmosferiche • dire che tempo fa nelle diverse stagioni

1. Listen to the dialogue. In preparazione al primo ascolto introduttivo far osservare le pagine 44 e 45 e chiedere che cosa sta accadendo. Far ascoltare il dialogo con l’ausilio della registrazione. Invitare gli alunni a spiegare che cosa avviene nel dialogo. Non soffermarsi troppo sulle parole nuove che verranno approfondite nelle pagine che seguono. Tapescript Benjamin: Hello, Mrs Martin. This is Ben. Mrs Martin: Hello, Ben! Benjamin: Can I speak to Thomas? Mrs Martin: Just a minute! He’s still in bed. Benjamin: Hello, Thomas! Thomas: Hi, Ben. Benjamin: Spooky and Belle are here. Let’s have a picnic, today! Thomas: What’s the weather like? Benjamin: It’s sunny and hot! Thomas: Ok! We can have the picnic near the clubhouse. I’ll call Mary and Sally. Sally: Look! It’s cloudy! Hey! What’s this? Mary: Oh, no! It’s a raindrop! Sally: Oh, no! It’s raining! Mary: Let’s go in the clubhouse!

2. Colour True or False. Comprehension Check. Chiedere agli alunni di colorare True se le

affermazioni sono vere oppure False se sono false, facendo riferimento al dialogo che hanno appena ascoltato. Answers True False True True

3. Listen and repeat. Connect. Insegnare le parole nuove illustrate riguardanti il tempo atmosferico. Fare semplici disegni alla lavagna oppure usare flashcards. Incoraggiare tutti a ripetere le espressioni relative al tempo atmosferico sia con la registrazione, sia senza. Track 36 Tapescript It’s raining. It’s snowing. It’s cloudy. It’s foggy. It’s sunny. It’s windy.

In un secondo tempo, spiegare agli alunni che devono collegare le frasi alle illustrazioni.

4. Tick the right sentences. Insegnare le espressioni usate per esprimere i diversi gradi di caldo e freddo. Spiegare che quando in inglese si dice It’s hot fa molto caldo e si usa invece It’s warm quando il caldo non è eccessivo. Far osservare i termometri e chiedere agli alunni di segnare le due frasi che corrispondono alla temperature indicate. Far notare che la parola cold è un false friend e significa freddo, non caldo. 103


Answers It’s hot. / It’s cold.

5. Write the names of the clothes. Effettuare un veloce ripasso degli indumenti prima di far svolgere l’esercizio che consiste nel riordinare le lettere e scrivere le parole corrette. Preparare alla lavagna due colonne, una con l’intestazione di it’s e l’altra con they’re. Dare il tempo necessario agli alunni per completare l’esercizio quindi, invitarli a inserire le parole nella colonna giusta. Usare i propri indumenti oppure flashcards e rivolgere le domande What is it? What are they? verificando che gli alunni si ricordino quali indumenti sono sempre al plurale: trousers e shorts. Invitare gli alunni a descrivere il proprio abbigliamento, suggerendo le frasi: My T-shirt is blue. My trousers are blue. Answers trousers, boots, jumper, coat, shorts, cap, sandals, T-shirt.

6. Complete the sentences. Chiedere agli alunni di scrivere sotto l’illustrazione corretta le parole dell’esercizio precedente, dividendo gli indumenti in due categorie: quelli che si indossano solitamente in inverno e quelli che si indossano in estate.

7. Listen and repeat. Practice Time. Introdurre la domanda What’s the weather like, today? facendo riferimento al tempo atmosferico. Invitare un alunno a guardare fuori della finestra e a rispondere. Ampliare la domanda con le stagioni: What’s the weather like in summer? e invitare gli alunni a rispondere con risposte complete. Successivamente, far rivolgere la domanda agli alunni. Far ascoltare la registrazione e far ripetere i 104

dialoghi. Far notare l’espressione It’s pouring e spiegare che significa che sta piovendo fortissimo. Disporre gli alunni a coppie e farli esercitare con la domanda, sostituendo la stagione summer con le altre, e specificando il tempo che normalmente si ha in ciascuna. Track 37 Tapescript Boy: What’s the weather like, today? Girl: It’s pouring. Boy: What’s the weather like in summer? Girl: It’s always cold here.

Riascoltare il dialogo iniziale alle pagine 44 e 45 e invitare gli alunni a alzare la mano appena sentono la nuova struttura.

8. Say the rhyme. Questo esercizio propone una rima tradizionale che i bambini inglesi recitano quando fuori piove e non possono uscire per giocare all’aperto. Leggerla insieme e farla ripetere coralmente, poi riproporla abitualmente, quando l’occasione lo permette.

9. Look at the chart and practise. Prima di far svolgere l’esercizio orale, guardare insieme agli alunni l’elenco delle città e verificare che siano conosciute e che si sappia in quale parte del mondo siano, in modo da poter immaginare che tempo atmosferico ci sia in determinati periodi dell’anno. Leggere insieme l’esempio fornito, poi disporre gli alunni a coppie e farli esercitare.

10. Draw and complete. PERSONAL Chiedere agli alunni di disegnare il tempo atmosferico e di completare le frasi con il giorno, la stagione e il tempo.


11. Connect. Ripassare velocemente i nomi delle stagioni, poi invitare gli alunni a collegare i nomi delle stagioni alle fotografie corrispondenti.

12. Listen and circle True or False. Far ascoltare le affermazioni e cerchiare True se sono vere e False se sono false. Tapescript Track 38 1. In Italy it’s cold in summer. 2. In Australia it’s sunny in summer. 3. In Alaska it’s cold in winter. 4. In France it’s hot in autumn. Answers 1. False, 2. False, 3. True, 4. False

Record your progress. Portfolio Check Prima di annotare le competenze raggiunte, si consiglia di far riascoltare il dialogo iniziale. Adesso che gli alunni hanno familiarizzato con il dialogo, assegnare loro le parti da leggere.

Practice Test Assegnare come ripasso il Practice Test di pagina 87 del testo dell’alunno per preparare i ragazzi alla verifica vera e propria.

Unit Test Prima di passare all’unità successiva, far svolgere lo Unit Test di pagina 106 del Teacher’s Book, per verificare il livello di comprensione e valutare l’andamento della classe.

13. Complete. Spelling Check. Far completare questo esercizio che riassume il lessico introdotto nell’unità. Gli alunni dovranno scrivere negli appositi spazi il tempo atmosferico consono a ogni stagione.

105


Unit Test Unit 5 1. Complete the sentences. 1.

1. It’s …………………….

2.

3.

2. It’s ……………………. 3. It’s ……………………. 4.

4. It’s …………………….

5.

6.

5. It’s ……………………. 6. It’s …………………….

2. Unscramble the letters and write the names of the seasons. prsing

uatmnu

treniw

musmre

………………

………………

………………

………………

3. Listen and number the pictures.

❒ unsatisfactory Photocopiable - LANG Edizioni 106

❒ satisfactory

❒ good

❒ very good

❒ excellent


Instructions and Answer Key for Practice Test and Unit Test 5.

Practice Test (page 87 student’s book)

1. What’s the weather like? Complete. Chiedere agli alunni di scrivere per ogni illustrazione che tempo fa. Answers It’s sunny. It’s cloudy. It’s raining. It’s snowing. It’s windy. It’s foggy. It’s cold. It’s hot.

2. Write the names of the seasons. Spiegare agli alunni che devono scrivere i nomi delle quattro stagioni. Answers winter spring autumn summer

3. Listen and write True or False. Far ascoltare la registrazione e scrivere True oppure False. Tapescript Track 39 1. It’s sunny in Toronto. 2. It’s cloudy in Rome. 3. It’s raining in London. 4. It’s foggy in New York. 5. It’s windy in Moscow. Answers 1. False 2. False 3. True 4. False 5. True

Unit Test (page 106 teacher’s book)

1. Complete the sentences. Chiedere agli alunni di completare le frasi con il tempo atmosferico appropriato. Answers 1. It’s sunny. 2. It’s raining. 3. It’s snowing. 4. It’s cloudy. 5. It’s windy. 6. It’s foggy.

2. Unscramble the letters and write the names of the seasons. Spiegare agli alunni che riordinando le lettere troveranno i nomi delle stagioni. Answers spring autumn winter summer

3. Listen and number the pictures. Gli alunni devono ascoltare la registrazione e numerare le illustrazioni con il numero di frase esatta. Tapescript 1. It’s raining.

Track 40

2. It’s snowing.

3. It’s sunny.

4. It’s foggy.

5. It’s windy. 107


FACE TO FACE Sports in the U.S.A.

1. Complete and read. Invitare gli alunni a ritagliare la foto collocata a pagina 93 e a incollarla su questa pagina. Leggere insieme agli alunni i paragrafi che descrivono gli sport praticati negli Stati Uniti e verificarne la corretta comprensione. Qui di seguito sono elencate alcune informazioni per arricchire la lezione. Lo sport è una parte importante della vita quotidiana del popolo americano. Già a partire dalle scuole elementari si dà molto importanza all’attività sportiva. Quasi tutte le scuole hanno più squadre, divise per età e per ogni sport, e organizzano numerosi tornei. Gli sport più amati sono quelli di squadra come il baseball, il basketball e l’ice-hockey. Baseball Negli Stati Uniti il baseball viene chiamato da tutti national pastime. È uno sport che viene giocato da due squadre formate da nove giocatori ciascuna. Il gioco si svolge su un campo che ha la forma di un diamante e per questo viene chiamato diamond. Le riprese (innings) sono nove e si segnano punti quando si fa il giro completo del diamante. Vocabolario: bat (mazza), baseball (palla da baseball), glove (guantone), baseball field (campo da baseball). Basketball In inglese questo sport non si chiama soltanto basket come in Italia. È uno sport che viene giocato da due squadre formate da cinque giocatori ciascuna. La partita si svolge in due tempi di venti minuti di gioco effettivo, con una pausa di dieci minuti. L’obiettivo del gioco è lanciare la palla all’interno di un canestro. Il canestro è collocato a 3,05 metri da terra. Vocabolario: basket (canestro), basketball (palla da canestro), basketball court (campo da basket). Ice-hockey È uno sport di squadra che si gioca sul giaccio nel quale i giocatori devono colpire, con un bastone ricurvo, un dischetto di gomma che si chiama puck. Si segnano punti quando si manda il puck nella porta avversaria. Per spostarsi sul ghiaccio, i giocatori si servono di pattini. Ogni squadra è composta da venti giocatori più i due portieri, ma solo sei giocatori per squadra sono schierati sul ghiaccio per la partita. Una partita si divide in tre tempi di venti minuti, scanditi da una pausa di quindici minuti. Vocabolario: hockey stick (mazza da hockey), puck (dischetto), rink (pista di ghiaccio), ice skates (pattini), goaltender, goalie (portiere)

2. Listen and circle True or False. Far ascoltare la registrazione e spiegare agli alunni che devono cerchiare True oppure False. Tapescript Track 41 1. Baseball is a winter sport. 3. You need a glove to play basketball. Answers False True False True

108

2. You need a puck to play ice-hockey. 4. Ice-hockey is a winter sport.


FACE TO FACE Sports in Great Britain

1. Complete and read. Invitare gli alunni a ritagliare la foto collocata a pagina 93 e a incollarla su questa pagina. Leggere insieme agli alunni i paragrafi che descrivono gli sport praticati in Gran Bretagna e verificarne la corretta comprensione Qui di seguito sono elencate alcune informazioni per arricchire la lezione. Molti sport che si praticano in tutto il mondo hanno avuto origine in Gran Bretagna. Gli inglesi hanno da sempre partecipato attivamente sia agli sport individuali sia a quelli di squadra, ma quelli che praticano di più sono il football, il golf e il cricket. Football Il gioco del calcio è conosciuto nell’Inghilterra col nome di football. La English Football Association è stata la prima società calcistica del mondo. Nel 1876, a Londra, fu creato l’International Football Association Board che sovrintese le regole del gioco. Le figure dell’arbitro e dei due guardalinee furono introdotte nel 1890. Le squadre di calcio inglesi sono conosciute in tutto il mondo; le più famose sono il Liverpool, il Manchester United e il Chelsea. Vocabolario: football (pallone da calcio), football field (campo da calcio). Golf Il gioco del golf gode di enorme popolarità in Scozia dove ebbe le sue origini. Probabilmente si sviluppò circa 1100 anni fa da un gioco romano chiamato “paganica”. Le prime palline da golf erano fatte di cuoio e imbottite di piume. Nella sua forma attuale il gioco consiste nel lanciare una palla in una buca mediante una successione di colpi con una serie di mazze. Vince il giocatore che termina il giro di buche stabilite nel minor numero di colpi. Vocabolario: golf club (mazza da golf), golf ball (pallina da golf), golf course (campo da golf), hole (buca). Cricket Questo sport inglese si disputa con una palla e una mazza di legno. Il campo, di forma ovale, è piatto ed erboso. Le due squadre hanno undici giocatori che si alternano in attacco e in difesa. La partita può prolungarsi anche per alcuni giorni. Le partite importanti durano da tre a cinque giorni e le squadre segnano centinaia di punti. Come nel gioco di baseball (che deriva da questo gioco) bisogna colpire la palla con la mazza. L’azione si sviluppa su due wickets (porta di tre assi verticali collegati da traverse chiamate bails). Vocabolario: bat (mazza), ball (palla), field (campo), wicket (porta).

2. Listen and circle True or False. Far ascoltare la registrazione e spiegare che devono cerchiare True oppure False. Tapescript Track 42 1. Football is an indoor game. 2. You need a club to play golf. 3. Cricket is the national sport in Scotland. 4. Cricket players wear white shirts and white trousers. Answers False True False True

109


UNIT 6

A letter from a pen pal

Lessico

Strutture

Funzioni

• nazionalità • paesi

• Where are you from? • I’m from … • Where is he / she from? • He / She is from … • He / She lives in … • He / She plays / likes …

• identificare le nazionalità • identificare i paesi • dire il paese di provenienza • chiedere da dove proviene qualcuno • rispondere da dove proviene qualcuno • descrivere azioni che compiono gli altri

1. Listen to the dialogue. In preparazione al primo ascolto introduttivo far osservare le pagine 54 e 55 e chiedere che cosa sta accadendo. Far ascoltare il dialogo con l’ausilio della registrazione. Invitare gli alunni a spiegare che cosa avviene nel dialogo. Non soffermarsi troppo sulle parole nuove che verranno approfondite nelle pagine che seguono. Track 43 Tapescript Mary: Look! There’s a letter for Ben. Benjamin: Oh, look! It’s from my pen pal. Sally: What’s his name? Benjamin: It’s Rajiv. Mary: What a strange name! Sally: Where is he from? Benjamin: He’s Indian. He’s from India. He lives in Bombay. Mary: Where is India? Thomas: It’s in Asia! Mary: How old is he? Benjamin: He’s ten years old. Look! I’ve got a picture of him. Mary: He’s cute! Look Sally! He’s got black eyes and black hair. Benjamin: He goes to a private school and he speaks English. 110

2. Colour True or False. Comprehension Check Invitare gli alunni, basandosi sul dialogo che hanno appena ascoltato, a colorare True se le affermazioni sono vere e False se sono false. Answers False False True True

3. Listen and repeat. Number. Insegnare i nomi delle nazionalità indicate e far osservare i disegni. Far ripetere le parole nuove insieme alla registrazione. Scrivere alcune delle nuove parole alla lavagna, ripassando la prima lettera con il gesso colorato in modo da evidenziare che i nomi delle nazionalità in inglese inziano sempre con la lettera maiuscola. Track 44 Tapescript Italian, English, Indian, French, German, Spanish, Moroccan, Albanian, American.

Dire agli alunni la propria nazionalità I’m … poi dare la possibilità anche a loro di esprimersi. Far numerare le illustrazioni ed effettuare la correzione oralmente per verificare che gli alunni abbiano svolto correttamente l’esercizio. Chiedere agli alunni di ossevare le illustrazioni e rivolgere loro la domanda What colour is the … (nationality) flag?


Esigere risposte complete The … (nationality) flag is …(colours). Per concludere, invitare gli alunni ad osservare per un paio di minuti i colori delle bandiere. Far chiudere i libri a metà classe e chiedere all’altra metà di rivolgere la domanda per vedere se i compagni ricordano i colori. In un secondo tempo, far invertire i ruoli. Far riascoltare il dialogo iniziale alle pagine 54 e 55 e sottolineare i nomi delle nazionalità.

4. Practise with a friend. Disporre gli alunni a coppie per svolgere esercitazioni orali seguendo il modello fornito nel fumetto.

5. Complete with the names of the nationalities. Chiedere agli alunni di leggere i nomi dei paesi elencati e di completare con le nazionalità, cercandole tra quelle introdotte precedentemente. Invitarli a far attenzione alla corretta pronuncia di France e French, poiché gli alunni sovente sbagliano e pronunciano queste due parole nello stesso modo. Far anche notare l’ortografia di Spain e Spanish, che cambia leggermente. Introdurre la domanda Where are you from? e chiedere agli alunni di rispondere con frasi complete, I’m from …

6. Complete with the names of the countries. Spiegare agli alunni che devono osservare le illustrazioni e scrivere i nomi dei paesi che associano ai monumenti e al cibo illustrati. Effettuare la correzione orale, chiedendo loro di formulare delle frasi seguendo gli esempi, The Eiffel Tower is in France. Big Ben is in England. ecc.

7. Listen and repeat. Practice Time Prima di presentare la domanda Where is he / she from? ripassare velocemente la domanda Where are you from? Successivamente, chiamare

due alunni alla cattedra. Rivolgere la domanda Where are you from? al primo alunno. Fingere di non capire bene e rivolgere la domanda Where is he / she from? Il secondo alunno dovrà rispondere He / she is from … Far ascoltare la registrazione e far ripetere i brevi dialoghi. Disporre gli alunni a coppie e farli esercitare finchè dimostrano di avere una buona dimestichezza con le nuove strutture. In un secondo tempo, chiedere loro di sostituire i nomi dei paesi e le rispettive nazionalità con altri paesi e nazionalità e di esercitarsi oralmente. Track 45 Tapescript Boy: Where is he from? Girl: He’s from Scotland. He’s Scottish. Boy: Where is she from? Girl: She’s from England. She’s English.

Riascoltare il dialogo iniziale alle pagine 54 e 55 e invitare gli alunni ad alzare la mano appena sentono la nuova struttura.

8. Listen and tick. Practise. Far svolgere l’attività d’ascolto. Gli alunni devono ascoltare e mettere un segno ✓ vicino ai paesi di provenienza dei bambini elencati. Track 46 Tapescript Where is Alan from? He’s from the United States. Where is Monique from? She’s from France. Where is Hans from? He’s from Germany. Where is Mohammed from? He’s from Morocco. Where is Maria from? She’s from Spain. Where is Brian from? He’s from Scotland.

9. Read about the two children. Prima di introdurre la terza persona singolare del present simple, verificare che gli alunni siano in grado di parlare della propria giornata tipica. Invitare un alunno alla cattedra, il quale deve descrivere la propria giornata. Man mano che egli dice una frase in prima persona, ripetere alla 111


classe la stessa frase alla terza persona, evidenziando la “s” finale. Dopo aver presentato vari esempi pratici, disporre gli alunni a coppie e invitare una coppia per volta alla cattedra a svolgere la stessa esercitazione. Leggere insieme agli alunni i due paragrafi proposti e verificare la corretta comprensione. Chiedere loro di cercare nei due brani i verbi alla terza persona e di evidenziare le “s” in fondo alle parole. Per consolidare l’uso della terza persona, chiedere a tutti gli alunni di scrivere dieci frasi nelle quali utilizzano i verbi che conoscono. Se neccesario, scrivere alla lavagna alcuni verbi come eat, drink, play, listen, read, comb, like da utilizzare. A turno ogni alunno legge una frase, che deve essere trasformata alla terza persona dai compagni.

10. Listen and choose. Draw. Write about someone you know. Far svolgere l’attività d’ascolto e far cerchiare True se l’affermazione è vera e False se è falsa. Track 47 Tapescript 1. Andrew is from England. 2. Cindy is English. 3. Andrew likes basketball. 4. Cindy lives in a big house. 5. Cindy plays baseball. Answers 1. False, 2. True, 3. False, 4. True, 5. False

Chiedere agli alunni di illustrare una persona a piacere e di scriverne una breve descrizione. Far leggere le descrizioni a voce alta.

11. Sing and number. Ripassare velocemente il verbo live prima di far ascoltare la canzoncina. Invitare gli alunni a formulare due frasi ciascuno; nella prima dicendo il nome della città dove vivono e nella seconda il nome della nazione: I live in … (city). I live in … (country). Ampliare con la terza persona, chiedendo a ognuno di formulare due frasi nelle quali 112

forniscono informazioni su un altro compagno. Introdurre il nuovo lessico nella canzone, mountains, sea, country, castle, flat, house e farm. Far ascoltare e far ripetere la canzone. Track 48 Tapescript Do you live in the mountains? Do you live near the sea? Do you live in the country or in a city? Do you live in a castle? Do you live in a flat? Do you live in a house or on an old farm?

Rivolgere agli alunni alcune domande presenti nella canzone come Do you live in a castle? Do you live in a city?

12. Answer the questions. Spiegare agli alunni che devono rispondere alle domande, quindi, appena completato l’esercizio, invitarli a rivolgersi le domande l’un l’altro.

13. Complete. Spelling Check. Chiedere agli alunni di completare questo esercizio che riassume il lessico introdotto nell’unità. Gli alunni dovranno completare gli appositi spazi con i nomi dei paesi e le nazionalità.

Record your progress. Portfolio Check Prima di annotare le competenze raggiunte, si consiglia di far riascoltare il dialogo iniziale. Adesso che gli alunni hanno familiarizzato con il dialogo, assegnare loro le parti da leggere

Practice Test Assegnare come ripasso il Practice Test di pagina 88 del testo dell’alunno per preparare i ragazzi alla verifica vera e propria.

Unit Test Prima di passare all’unità successiva, far svolgere lo Unit Test di pagina 113 del Teacher’s Book, per verificare il livello di comprensione e valutare l’andamento della classe.


Unit Test Unit 6 1. Write the names of the nationalities. Italy

……………….

France

……………….

Germany

……………….

U.S.A.

……………….

England

……………….

Spain

……………….

2. Complete the paragraph.

This …………. Larry. He’s ……………….. He’s from ………….. He …………….. in New York. He …………………. football.

3. Listen and write the names of the countries. Kevin

…………………….

Victor

………………………

Rose

……………………..

Janet

………………………

Juan

……………………..

Walter

………………………

❒ unsatisfactory

❒ satisfactory

❒ good

❒ very good

❒ excellent

Photocopiable - LANG Edizioni 113


Instructions and Answer Key for Practice Test and Unit Test 6.

Practice Test (page 88 student’s book)

1. Write the names of the countries. Chiedere agli alunni di scrivere i nomi dei paesi illustrati sulle cartine. Answers Italy England France the United States

2. Complete the paragraph. Spiegare agli alunni che devono completare il paragrafo con l’aiuto del disegno. Answers is, Italian, Italy, lives, tennis.

3. Listen and write the names of the country and the nationality. Chiedere agli alunni di ascoltare e di scrivere i nomi dei paesi e delle nazionalità dei bambini. Tapescript Track 49 Michael is from Scotland. He’s Scottish. Where is John from? He’s from Albania. He’s Albanian. Where are you from, Ann? I’m from Germany. I’m German. Martha is from Spain. She’s Spanish.

Unit Test (page 113 teacher’s book)

1. Write the names of the nationalities. Chiedere agli alunni di scrivere i nomi delle nazionalità. Answers Italian French German American English Spanish

2. Complete the paragraph. Invitare gli alunni a completare il paragrafo. Answers is American the U.S.A. lives likes

3. Listen and write the names of the countries. Chiedere agli alunni di ascoltare e scrivere i nomi dei paesi dei bambini. Tapescript Track 50 Where is Kevin from? He’s from Germany. Where is Victor from? He’s from England. Where is Rose from? She’s from Albania. 114

Where is Janet from? She’s from India. Where is Juan from? He’s from Spain. Where is Walter from? He’s from Italy.


FACE TO FACE The White House

1. Look at the pictures and read. Complete. Invitare gli alunni a ritagliare la foto collocata a pagina 93 e a incollarla su questa pagina. Leggere insieme agli alunni le informazioni sulla Casa Bianca. Ecco alcune informazioni per arricchire la lezione. La White House, situata al numero 1600 di Pennsylvania Avenue, a Washington, D.C. (Distric of Columbia) è la residenza ufficiale del Presidente. George Washington, primo Presidente, benché ne avesse autorizzato la costruzione, non l’abitò mai. Venne costruita tra il 1792 e il 1800. Nel 1814 il palazzo venne bruciato dagli inglesi durante la guerra scoppiata nel 1812. La costruzione, su tre piani, è composta da 132 stanze, 32 bagni, 147 finestre, 412 porte, 3 ascensori e 7 scale. Al primo piano si trovano le stanze di rappresentanza ufficiali, visitabili dal pubblico, al secondo piano ci sono gli appartamenti privati del Presidente mentre al terzo ci sono le stanze per gli ospiti e per il personale. Il Presidente conduce gli affari di stato dal suo studio The Oval Office. Tra le stanze di rappresentanza c’è la Blue Room, di forma ovale, usata come sala di ricevimento per dignitari stranieri. Durante il periodo natalizio il lampadario viene tolto per sistemarvi l’albero di Natale. C’è poi la Green Room che ha la funzione di salotto per incontri ufficiali e c’è una Red Room chiamata così per la tappezzeria di seta rossa alle sue pareti. La stanza più grande della White House è la East Room che viene usata per gli eventi importanti.

FACE TO FACE Buckingham Palace

1. Look at the pictures and read. Complete. Invitare gli alunni a ritagliare la foto collocata a pagina 93 e a incollarla su questa pagina. Leggere insieme agli alunni le informazioni su Buckingham Palace. Ecco alcune note per arricchire la lezione. Buckingham Palace a Londra è la residenza ufficiale di Sua Maestà la regina d’Inghilterra. Buckingham Palace fu costruito per il Duca di Buckingham nel 1705 e a quei tempi si chiamava Buckingham House. Nel 1762 fu acquistato da George III per sua moglie Carlotta e cambiò nome diventando The Queen House. Successivamente il palazzo fu ricostruito per il re George IV dall’architetto John Nash e prese il nome di Buckingham Palace. Il primo sovrano a vivere nel palazzo fu la regina Victoria, infatti né George IV né il suo successore l’abitarono. Situato in Buckingham Palace Road, questo palazzo comprende sia gli appartamenti privati (al primo piano del lato nord) sia gli uffici di rappresentanza ed è circondato da un parco di quaranta acri con un bel laghetto. Se la bandiera reale sventola, sopra il balcone centrale, significa che la regina è nel palazzo. Il palazzo è aperto al pubblico dal mese di agosto al mese di ottobre. Al suo interno si trovano circa seicento stanze tra le quali The Throne Room (la sala del trono), The Music Room (la sala della musica), The State Dining Hall (la sala banchetti) in cui vengono ospitati i capi di stato in visita ufficiale.

115


A trip to the zoo

UNIT 7 Lessico

Strutture

Funzioni

• animali dello zoo

• there is / there are ... • there isn’t / aren’t • Is there / Are there ...? • Yes, there is / are. • No, there isn’t / aren’t.

• identificare gli animali dello zoo • dire quello che c’è • dire quello che non c’è

1. Listen to the dialogue. In preparazione al primo ascolto introduttivo far osservare le pagine 64 e 65 e chiedere che cosa sta accadendo. Far ascoltare il dialogo e invitare gli alunni a spiegare che cosa avviene nel dialogo. Non soffermarsi troppo sulle parole nuove poiché verranno approfondite nelle pagine che seguono. Track 51 Tapescript Miss Simpson: Remember, children! There are a lot of dangerous animals in the zoo! Mrs Clark: Yes, children. Don’t touch the animals! Miss Simpson: Look! There are three tigers near the water. Mrs Clark: Why are they running? Miss Simpson: I don’t know. Miss Simpson: Look! There are two monkeys in that tree. Mrs Clark: Why are they shaking? Tom: I don’t know! Miss Simpson: There is a big elephant behind the tree. Mrs Clark: Why is it afraid? Sally: We know! Mary: Oh no! Spooky is near the lion! Belle: Spooky come here! Thomas: Be a good ghost! Spooky: Help!!!

116

2. Complete the sentences. Comprehension Check Invitare gli alunni a completare le frasi, basandosi sul dialogo che hanno appena ascoltato. Answers zoo near in behind

3. Number the animals. Introdurre i nomi degli animali dello zoo servendosi di flashcards. Farli ripetere sia coralmente sia individualmente. Chiedere il colore di ogni animale, What colour is a ... (animal)? Chiedere agli alunni di osservare le illustrazioni dei peluches e di completare l’esercizio numerando gli animali.

4. Listen and repeat. Far ascoltare la registrazione e ripetere i nomi degli animali. Chiedere agli alunni di indicarli nei loro libri man mano che li ripetono. Tapescript 1. camel 4. snake 7. tiger 10. rhino

Track 52

2. monkey 5. zebra 8. bear 11. giraffe

3. lion 6. seal 9. elephant 12. hippo

Far riascoltare il dialogo iniziale alle pagine 64 e 65, chiedendo agli alunni di sottolineare i nomi degli animali.


5. Listen and repeat. Practice Time Effettuare un veloce ripasso dei nomi degli oggetti scolastici e delle preposizioni. Chiedere a un gruppetto di alunni di posizionare alcuni oggetti in vari punti dell’aula, per esempio, Put your pencil on the desk. Proseguire con l’introduzione della struttura there is. Posizionare un oggetto sulla cattedra e un altro sulla sedia e dire There is a ... (object) on the desk. e There is a ... (object) on the chair. Invitare gli alunni a ripetere l’enunciato. Incoraggiare un alunno per volta a formulare frasi simili. Spiegare che entrambe le forme there is e there’s sono corrette. Ripetere la procedura con due oggetti dello stesso tipo e introdurre there are. Assicurarsi che gli alunni pronuncino bene there are e che non si confondano con they are. Svolgere esercitazioni orali, suggerendo i nomi degli oggetti presenti nell’aula e chiedendo agli alunni di formulare delle frasi. Quindi pronunciare blackboard ed esigere la frase completa There is a blackboard. Dare esempi sia al singolare, sia al plurale in modo che gli alunni abbiano la possibilità di esercitarsi con entrambe le forme. Ascoltare la registrazione e far ripetere sia coralmente sia in coppia. Track 53 Tapescript There is a red beach ball on the green towel. There are two yellow umbrellas on the beach.

Riascoltare il dialogo alle pagine 64 e 65 e chiedere agli alunni di alzare la mano appena sentono nominare una delle strutture appena insegnate.

3. There are two rulers under the chair. 4. There is a book under the desk.

7. Sing and complete. Ascoltare la canzoncina e farla ripetere in coro. Spiegare che here vuol dire qui e there vuol dire là, mentre everywhere vuol dire dappertutto. Invitare gli alunni a completare i disegni dei fantasmi che sono soltanto tratteggiati. Track 54 Tapescript Look, look here! Look, look there! There is a ghost under the chair! Look, look here! Look, look there! There are two ghosts behind the bear. Look, look here! Look, look there! Can you see us in the air? We are here! We are there! We are always everywhere!

8. Read and tick the right answers. Introdurre le forme negative there isn’t e there aren’t utilizzando esempi pratici come There isn’t a TV in this classroom. There aren’t four windows in this classroom. ecc. Incoraggiare gli alunni a formulare simili frasi oralmente poi svolgere l’esercizio sul libro. Answers There isn’t a dog on the bed. There are two ghosts on the bed.

9. Listen and colour True or False.

6. Look and complete.

Far svolgere l’attività d’ascolto che consiste nell’ascoltare le affermazioni riguardanti la cameretta illustrata e decidere se sono vere oppure false.

Invitare gli alunni a completare le frasi con there is oppure there are. Answers 1. There is a pencil on the desk. 2. There are two rubbers on the chair.

Track 55 Tapescript 1. There is a walkman under the bed. 2. There are three books on the desk. 3. There are two beds in the room. 117


4. There is a skateboard on the wardrobe. 5. There is a cap on the bed. Answers 1. False, 2. True, 3. True, 4. False, 5. True.

10. Complete. PERSONAL Invitare gli alunni a illustrare la propria cameretta e a scrivere una breve descrizione usando le nuove strutture there is / are.

11. Colour the things in the tree. Invitare gli alunni a osservare l’albero e a cercare tutti gli oggetti che vi sono nascosti e a colorarli. Chiedere loro di dire quali oggetti hanno trovato per consolidare la struttura there is. In un secondo tempo introdurre la domanda Is there a…? facendo riferimento agli oggetti nell’albero. Answers car ruler ball dog book pencil kite cap scarf

12. Play the Memory Game! Dare qualche minuto agli alunni per osservare e memorizzare gli oggetti nell’albero. Dividere la classe in due squadre. Invitare due alunni, uno per squadra, alla lavagna. Uno dei due guarda il libro, ripete la rima One, two, three! Please tell me! Is there a ... in the tree? e rivolge una domanda riferendosi agli oggetti nell’albero. Se l’altro alunno risponde correttamente ottiene un punto per la propria squadra e a suo turno prende il libro e rivolge una domanda. In un secondo tempo, introdurre anche la domanda al plurale Are there …? utilizzando oggetti nell’aula.

118

13. Complete. Spelling Check. Chiedere agli alunni di completare questo esercizio che riassume il lessico introdotto nell’unità. Gli alunni dovranno completare gli appositi spazi con i nomi degli animali dello zoo.

Record your progress. Portfolio Check Prima di annotare le competenze raggiunte, si consiglia di far riascoltare il dialogo iniziale. Adesso che gli alunni hanno familiarizzato con il dialogo, assegnare loro le parti da leggere.

Practice Lab Fotocopiare per gli alunni il Practice Lab a pagina 119. Disporre i bambini a coppie e spiegare che bisogna esercitare le strutture in fondo alla scheda riferendosi alle illustrazioni.

Practice Test Assegnare come ripasso il Practice Test di pagina 89 del testo dell’alunno per preparare i ragazzi alla verifica vera e propria.

Unit Test Prima di passare all’unità successiva, far svolgere lo Unit Test di pagina 120 del Teacher’s Book, per verificare il livello di comprensione e valutare l’andamento della classe.


Practice Lab

Questions: Is there a … (thing / animal) in the … (room)? Are there … (number) … (things / animals) in the … (room)?

Answers: Yes, there is. / No, there isn’t. Yes, there are. / No, there aren’t.

Photocopiable - LANG Edizioni 119


Unit Test Unit 7 1. Circle the zoo animals blue and the farm animals red. pig

zebra duck

cow

hen

donkey

rhino

elephant

camel

lion sheep

snake

monkey

2. Complete the sentences and colour. 1. …………………..

a brown monkey.

2. …………………..

two green snakes.

3. …………………..

two grey elephants.

4. …………………..

a yellow giraffe.

5. …………………..

two brown lions.

3. Listen and circle True or False. 1.

True

False

2.

True

False

3.

True

False

4.

True

False

5.

True

False

❒ unsatisfactory Photocopiable - LANG Edizioni 120

❒ satisfactory

❒ good

❒ very good

❒ excellent


Instructions and Answer Key for Practice Test and Unit Test 7.

Practice Test (page 89 student’s book)

1. Circle the animals you can see in a zoo. Chiedere agli alunni di cerchiare soltanto i nomi degli animali dello zoo. Answers monkey elephant lion hippo seal rhino

2. Look at the picture and complete. Spiegare agli alunni che devono osservare il disegno e completare il paragrafo. Answers There are two long snakes. There is a brown camel. There are two fat bears. There is a tall giraffe.

3. Listen and circle True or False. Chiedere agli alunni di ascoltare la registrazione e decidere se le affermazioni sono vere o false, basandosi sull’illustrazione dell’esercizio precedente. Track 56 Tapescript 1. There is a small thin elephant in the picture. 2. There are two long snakes in the picture. 3. There are two bears in the picture. 4. There is a short giraffe in the picture. 5. There are two camels in the picture. Answers 1. False 2. True 3. True 4. False 5. False

Unit Test (page 119 teacher’s book)

1. Circle the zoo animals blue and the farm animals red. Chiedere agli alunni di cerchiare di blu gli animali dello zoo e di rosso quelli della fattoria. Answers zoo: zebra rhino elephant snake lion camel monkey farm: pig hen donkey duck cow sheep

2. Complete the sentences and colour. Spiegare agli alunni che devono completare le frasi poi, colorare le illustrazioni seguendo le indicazioni. Answers There is a brown monkey. There are two green snakes. There are two grey elephants. There is a yellow giraffe. There are two brown lions.

3. Listen and circle True or False. Chiedere agli alunni di ascoltare la registrazione e rispondere sulla base dell’esercizio precedente. Track 57 Tapescript 1. There is a brown monkey. 2. There are two giraffes. 3. There are three snakes. 4. There is a brown elephant. 5. There are two brown lions. Answers 1. True, 2. False, 3. False, 4. False, 5. True. 121


FACE TO FACE Do you remember?

Look at the photos and complete. Spiegare agli alunni che devono osservare le foto e ricordare dove si trovano i posti fotografati. Se si trovano in America devono scrivere U.S.A. nel cerchio mentre devono scrivere GB se si trovano in Gran Bretagna. Per mettere alla prova la corretta memorizzazione delle informazioni, effettuare il seguente quiz, oralmente oppure per iscritto sui quaderni. Se si vuole rendere l’attività più divertente si può dividere la classe in due squadre e assegnare punti per ogni risposta corretta. Le domande che seguono si riferiscono al materiale del quinto anno ma si possono aggiungere domande riferite al quarto anno. QUIZ 1. In which American state is Hollywood? (California) 2. Where is Loch Ness? (Scotland) 3. Who is Nessie? (a monster that lives in Loch Ness) 4. Where can you see Shakespeare’s house? (Stratford-upon-Avon) 5. What’s the name of the famous castle in Wales? (Caernarvon Castle) 6. Who was J.F. Kennedy? (a president) 7. Who was a famous American astronaut? (Neil Armstrong) 8. What do you need to play baseball? (bat, ball, glove) 9. What’s the name of the popular winter sport in America? (ice-hockey) 10. Where can you eat hamburgers? (at fast food restaurant) 11. Where is NASA? (Texas) 12. When do English people have a big English breakfast? (on Sundays) 13. What can you see in Dover? (white cliffs) 14. Where is the Grand Canyon? (Arizona) 15. What do English people eat with eggs? (sausages or bacon) 16. Who was Marilyn Monroe? (an American actress) 17. What’s the name of a famous English princess? (Princess Diana) 18. What do English people usually drink? (tea) 19. How many clubs do you need to play golf? (fourteen) 20. Which players wear white shirts and white trousers? (cricket players)

122


The last day of school

UNIT 8 Lessico

Strutture

Funzioni

• nomi dei negozi • numeri fino a cento

• Can I have ...? • How much is it? • How much are they? • I can / I can’t ... (verb)

• identificare i negozi • chiedere qualcosa in un negozio • chiedere il prezzo

1. Listen to the dialogue. In preparazione al primo ascolto introduttivo far osservare le pagine 74 e 75 e chiedere che cosa sta accadendo. Far ascoltare il dialogo con l’ausilio della registrazione. Invitare gli alunni a spiegare che cosa avviene nel dialogo. Non soffermarsi troppo sulle parole nuove poiché verranno approfondite nelle pagine che seguono. Tapescript Mrs Clark:

Track 58

Tomorrow is the last day of school. Miss Simpson: We can have a party! Children: Hurray! Thomas: We can buy a cake. Mary: Let’s go to the baker’s! Thomas: Can we have that big cake, please? Man: Here it is! Thomas: How much is it? Man: It’s thirty pounds fifty. Sally: Where are Spooky and Belle? Benjamin: Can I have a piece of cake? Mrs Clark: Yes, let’s cut the cake! Thomas: No, let’s wait for Spooky and Belle! Spooky / Belle: Happy Holidays!

2. Colour True or False. Comprehension Check Invitare gli alunni a colorare True se l’affermazione è vera e False se è falsa, basandosi sul dialogo appena ascoltato.

Answers True False

True

3. Look at the shops and number the food. Utilizzare le illustrazioni su questa pagina per presentare il lessico relativo ai nomi dei negozi. Spiegare che si aggiunge la “s” ad alcuni nomi di mestieri per formare il nome del negozio quindi, baker panettiere diventa baker’s panetteria. Scrivere i quattro nomi dei negozi alla lavagna e invitare gli alunni a elencare i vari prodotti o oggetti che si possono acquistare in ciascuno di questi negozi. Far svolgere l’esercizio che consiste nel numerare gli articoli venduti nei negozi illustrati con lo stesso numero del negozio corrispondente. Riascoltare il dialogo alle pagine 74 e 75 e chiedere agli alunni di sottolineare il nome del negozio citato.

4. Practise with a friend. Leggere insieme il fumetto e invitare gli alunni ad esercitarsi seguendo il modello. Dare altri esempi prima di disporli a coppie, ad esempio: You buy tomatoes at the greengrocer’s.

5. Read and complete the chart with the names of the shops. Introdurre la domanda Can I have ...? utilizzando flashcards oppure ritagli da riviste con cibi di cui si conosce il termine in inglese. Posizionare tutti i disegni sulla cattedra e invitare un alunno a fare la parte del negoziante. Rivolgergli la domanda Can I 123


have ...? chiedendo qualcosa che è sulla cattedra. Dopo aver dimostrato con un paio di esempi, dare la possibilità agli alunni di porre la domanda. Far svolgere l’esercizio spiegando agli alunni che devono leggere le domande e decidere in quale negozio si trovano i bambini illustrati. Appena compilata la tabella effettuare la correzione a voce. Fornire il modello da seguire ... (name) is at the ... (shop). Si può ampliare con il presente progressivo, ... (name) is buying ... (object / food). Answers 1. Sharon – greengrocer’s 2. Mark – greengrocer’s 3. Andrew – baker’s 4. Jessica – butcher’s 5. Pamela – baker’s 6. Philip – butcher’s 7. William – stationer’s 8. Martha – stationer’s

6. Listen and repeat. Effettuare un veloce ripasso dei numeri, prima di presentare i numeri fino a 100. Mostrare una flashcard per volta, pronunciare il numero e far ripetere coralmente. Ricordare agli alunni che nella riproduzione scritta, il numero a due cifre è unito da un trattino. Invitare un alunno per volta alla lavagna, dire un numero e farlo scrivere. Successivamente, invitarli ad andare alla lavagna, ascoltare e cerchiare i numeri che sono stati precedentemente scritti. Track 59 Tapescript ten twenty thirty forty fifty sixty seventy eighty ninety one hundred

7. Calculate and complete. Insegnare i simboli matematici + plus, – minus e = equals. Fornire alcune operazioni matematiche a voce e farle risolvere anche sotto forma di gara. L’alunno che per primo risponde correttamente sostituisce l’insegnante. Far completare l’esercizio scrivendo in parola i risultati delle operazioni. 124

Answers sixty-five forty-nine thirty-two seventy-six ninety-one fifty-three

8. Listen and colour the right numbers. Prima di svolgere l’attività d’ascolto, sottolineare la corretta pronuncia dei numeri che sono abbastanza simili thirteen e thirty, fourteen e forty ecc. Spiegare agli alunni che devono ascoltare e colorare i numeri che sentono. Tapescript 14 30 90 16 50 17

Track 60

9. Listen and repeat. Practice Time Prima di introdurre How much is it? e How much are they? è consigliabile effettuare un ripasso dei numeri. Spiegare l’unità monetaria britannica dicendo che è composta di pounds e pence. Un pound equivale a 100 pence. Scrivere alcuni prezzi alla lavagna, pronunciarli e farli ripetere. Appena gli alunni dimostrano una discreta conoscenza, proseguire disegnando vari oggetti e i rispettivi prezzi alla lavagna. Indicarne uno e chiedere How much is it? ed esigere la risposta It’s .... Dare la possibilità agli alunni sia di chiedere il prezzo, sia di rispondere. Ripetere la procedura con la forma plurale. Disegnare un paio di scarpe, un paio di pantaloni e un paio di calze e chiedere How much are they? Track 61 Tapescript Boy: How much is it? Woman: It’s one pound eighty-five. Girl: How much are they? Man: They’re forty-two pounds thirty.

Riascoltare il dialogo alle pagine 74 e 75 e invitare gli alunni ad alzare la mano appena sentono una delle due domande.


10. Look at the prices and complete. Invitare gli alunni a osservare gli indumenti e a rivolgersi domande l’un l’altro riguardanti i prezzi. Far completare in forma scritta sia le domande sia le risposte. Answers T-shirt (eight pounds fifty), cap (six pounds ten), gloves (five pounds seventy-five), trousers (twenty-five pounds ten).

11. Listen and colour True or False. Effettuare l’attività d’ascolto riguardante i prezzi degli oggetti illustrati e chiedere agli alunni di decidere se le frasi che sentono sono vere o false. Track 62 Tapescript 1. How much is the ball? It’s twelve pounds twenty. 2. How much is the skateboard? It’s twenty-four pounds fifty. 3. How much are the rollerblades? They’re fifty-three pounds. 4. How much is the bicycle? It’s eighty-nine pounds. Answers 1. False 2. True 3. False 4. False

12. Play the Price is Right Game! Posizionare sulla cattedra alcuni oggetti di cui si conoscono i termini inglesi. Utilizzando dei ®Post-it attaccare su ogni oggetto un prezzo. Dividere la classe in due squadre e chiamare alla cattedra un alunno per squadra. Mostrare un oggetto e rivolgere la domanda, How much is it? Se l’alunno risponde correttamente ottiene un punto per la propria squadra.

13. Complete. Spelling Check. Chiedere agli alunni di completare questo esercizio che riassume il lessico introdotto nell’unità. Gli alunni dovranno completare gli appositi spazi con i nomi di ciò che è venduto nei quattro negozi illustrati.

Record your progress. Portfolio Check Prima di annotare le competenze raggiunte, si consiglia di far riascoltare il dialogo iniziale. Adesso che gli alunni hanno familiarizzato con il dialogo, assegnare loro le parti da leggere.

Practice Lab Fotocopiare per gli alunni il Practice Lab a pagina 126. Spiegare che bisogna ascoltare e scrivere i prezzi. Disporre i bambini a coppie per esercitare oralmente le strutture in fondo alla scheda. Track 65 Tapescript How much is the ruler? It’s one euro ten cents. How much is the pencil? It’s fifty cents. How much is the schoolbag? It’s twenty euros. How much are the scissors? They’re three euros. How much are the coloured pencils? They’re five euros sixty cents. How much is the pencil case? It’s seven euros eighty-five cents.

Practice Test Assegnare come ripasso il Practice Test di pagina 90 del testo dell’alunno per preparare i ragazzi alla verifica vera propria.

Unit Test Sottoporre gli alunni lo Unit Test, di pagina 127 del Teacher’s Book, per verificare il livello di comprensione e valutare l’andamento della classe.

125


Practice Lab

Questions: How much is the … (object)? How much are the … (object)? Photocopiable - LANG Edizioni 126

Answers: It’s … (price) They’re … (price)


Unit Test Unit 8 1. Copy the words in the right shops. sausages bread tomatoes cake chicken peas steak biscuits apples hamburgers potatoes crackers

butcher’s

greengrocer’s

baker’s

………………

………………

………………

………………

………………

………………

………………

………………

………………

………………

………………

………………

2. Write these numbers in words. 89 …………………

54 …………………

63 …………………

32 …………………

87 …………………

61 …………………

100 …………………

13 …………………

30 …………………

3. Listen and circle the right prices.

£16.85

£60.85

£5.90

£35.90

£62.98

£62.89

£13.67

£30.67

£27.50

£27.15

£83.25

£83.52

❒ unsatisfactory

❒ satisfactory

❒ good

❒ very good

❒ excellent

Photocopiable - LANG Edizioni 127


Instructions and Answer Key for Practice Test and Unit Test 8.

Practice Test (page 90 student’s book)

1. What can you buy in these shops? Complete. Invitare gli alunni a scrivere i nomi del cibo che può essere comprato nei tre negozi. Answers butcher’s: meat sausages steaks hamburgers hot dogs greengrocer’s: peas tomatoes potatoes apples lemons pears baker’s: bread cakes biscuits crackers

2. Listen and write the numbers. Spiegare agli alunni che devono ascoltare e scrivere i numeri nei vagoni del treno. Track 63 Tapescript 56, 98, 34, 78, 44, 99, 100.

3. Listen and tick the right prices.

Chiedere agli alunni di ascoltare e mettere un segno ✓ accanto al prezzo giusto. Track 64 Tapescript The book is € 3.55 The schoolbag is € 8.20 The jacket is € 60.20 The teddy bear is € 14.90

Unit Test (page 127 teacher’s book)

1. Copy the words in the right shop. Invitare gli alunni a collocare il cibo nel negozio giusto. Answers butcher’s: sausages, hamburgers, steaks, chicken greengrocer’s: apples, tomatoes, potatoes, peas baker’s: bread, cake, biscuits, crackers

2. Write these numbers in words. Chiedere agli alunni di scrivere i numeri in parola. Answers eighty-nine fifty-four sixty-three thirty-two eighty-seven sixty-one one hundred thirteen thirty

3. Listen and circle the right prices. Chiedere agli alunni di ascoltare e cerchiare il prezzo giusto. Tapescript 1. The walkman is £60.85. 3. The bike is £62.89. 5. The skateboard is £27.15. 128

Track 65

2. The radio is £35.90. 4. The dictionary is £30.67. 6. The CD player is £83.25.

kidsclub_gu5  

5 TEACHER’S BOOK TEACHER’S BOOK Peter & Val Wilson P R I M A R I A O C A U S L N N N N 4 4 4 2 2 2 3 3 3 1 1 1 I I I I • verbi relativi...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you