Page 1

SPARKLE issue n.6 giugno 2015

Specialzee Tendene estat

FASHION

I voti del red carpet al MET Gala 2015

Editorial

federica di nardo

La fashion blogger posa per Sparkle indossando Opposés Complémentaires

Tattoo

Intervista a Darnell Waine e Rudy Hetzer

Beauty

Copia il make up di Ashley Benson

serie tv

I telefilm più hot e sexy da vedere


visita il nostro sito

www.sparklemagazine.it anche per smartphone


#EDITORIALE

sparkle magazine IN ATTESA DI REGISTRAZIONE PRESSO IL TRIBUNALE DI ROMA.

Tendenze contagiose

Direttore responsabile Martina Chiella Graphic & Art Director Dorin Di Genova Redazione & Contributors Martina Chiella, Dorin Di Genova, Silvia Bassi, Federica Cimetti, Giulia Massi, Sofia Mingarelli, Laura Losi, Federica Bullo, Natascia Tripolino, Michela Rocco, Edoardo Avallone, Lidia Avallone, Alberto Fracasso, KellaKiara, Francesca Fornaciari, Benedetta Mennini Sito Web www.sparklemagazine.it Pubblicità e contatti sparklemagazine@outlook.it

Sparkle Magazine questo mese vi porta alla scoperta dei trend estivi. Dagli anni ‘70 fino ad arrivare al total white. Consigli, idee e ispirazioni. Lasciatevi travolgere dalle pagine dedicate al fashion. Come ogni mese non mancherà il focus sui vip, con il meglio e il peggio del MET Gala, i tutorial dedicati al make-up e alla nail art e tante ricette per stupire il vostro “lui” in cucina. Sparkle è un viaggio fantastico tra il mondo della moda, della bellezza e perchè no, anche dei motori.

Instagram @sparkle_magazine Twitter @sparkle_mag Facebook facebook.com/ sparkleilmagazine

SPARKLE issue n.6 giugno 2015

e Specialze Tenden te ta es

FASHION

CONTINUATE A SEGUIRCI!

Il meglio e il peggio del Red Carpet MET

Mar tina

Editorial

federica di nardo

La fashion blogger posa per Sparkle indossando Opposés Complémentaires

Tattoo

Intervista a Darnell Waine e Rudy Hetzer

Beauty

Copia il make up di Ashley Benson

serie tv

I telefilm più hot e sexy da vedere

In copertina una foto di Matteo Foresti Modella: Federica Di Nardo magazine sparkle |

3


sommario issue n.6 maggio 2015

sparkle magazine

Pag. 64

3

Editoriale

6

#Stardelmese Vanessa Hudgens

8

#Copiaillook Taylor Swift e Kate Upton: look da copiare

#Tendenze2015 10 E’ frange mania, scopri il must 12 Tutte pazze per il blazer #Fashion 15 Speciale Tendenze estate 2015

Pag. 6

#Photography 24 “Vintage Mood” lo shooting di Matteo Foresti 34 Intervista a Federica Di Nardo #Pinterest 38 I migliori look del social

PPaagg.. 2164 4 | sparkle magazine

#Books 41 “Tra le rose” Il primo romanzo di Laura Losi 42 #Blogger 7 days 7 outfits, scopri i look di Roberta Pischedda


#Insta-star 44 La vita segreta delle blogger #Foodalicious 46 Crespelle con asparagi e panna 47 Victoria Sponge cake #Beauty 48 I prodotti HOT del mese 50 Copia il look di Ashley Benson #Tutorial 52 “Sassy with the Smokey V�

Pag. 50

#Nailart 54 Come usare i Foil #Redcarpet 56 Il meglio e il peggio del MET Gala #Tattoo 58 Intervista esclusiva a Darnell Waine e Rudy Hetzer #Telefilm 62 Torna Mistresses

Pag. 44

#Trend&decor 64 Tendenza pastello #Motori 66 Speciale auto 68

Pag. 15

#Instragram Spia i Vip

Pag. 58 magazine sparkle |

5


#FASHION

La star del mese

Vanessa Hudgens

di Martina Chiella La star del mese? Vince su tutti i fronti questo titolo, Vanessa Hudgens. Sappiamo tutte che uno dei trend più HOT di questa primavera - estate è lo stile hippie, e chi meglio della fidanzata di Austin Butler poteva essere scelta come reginetta indiscussa di questo trend?! Abbiamo scelto per voi gli outfit che Vanessa ha indossato durante il Coachella, (lei è la fan numero uno di questo festival), e non solo. La star di Spring Breakers ci fa battere il cuore Austin Butler anche quando indossa gli abiti da Red Carpet. Cosa non manca mai nei suoi outfit? Occhialoni da sole, cappelli, headband floreali, rossetto rosso, maxi bag e stivali. Noi di Sparkle Magazine adoriamo il suo stile, e abbiamo preso qualche spunto per i nostri look di quest’estate.

6 | sparkle magazine


magazine sparkle |

7


#COPIA IL LOOK di Giulia Massi

H&M

Mango

29,99 euro

39,99 euro

Zara

49,95 euro

Mango

19,99 euro

Stradivarius 29,95 euro

Feelin’ British Taylor Swift

Mango Outlet 17,99 euro

Da sempre amante del bon ton, la bella popstar sceglie un look pratico e, allo stesso tempo, elegante. Le stringate in cuoio risultano più femminili grazie alla forma affusolata; i jeans scuri sdrammatizzano il blazer blu navy, pur riprendendone il colore. Fashion tip: oltre alla blusa bianca, è assolutamente consigliata una t-shirt a righe!

Nero Giardini 99,50 euro

14,99 euro

Rokin

65 euro (su Yoox)

8 | sparkle magazine

H&M


Still color blocking Kate Upton

Camicia, skinny e tacchi alti: si direbbe che anche la modella statunitense, ogni tanto, preferisca un outfit classico e sobrio. Se non fosse per i jeans bianchi strappati e il tocco di color block (il blu royal delle scarpe contrasta piacevolmente con la handbag arancione). Fashion tip: il pantalone bianco ci piace soprattutto con la camicia denim, in tonalitĂ medie e scure.

Mango

Stradivarius 12,95 euro

Mango

19,99 euro

19,99 euro

Mango Outlet 19,99 euro

H&M

Mango Outlet

19,99 euro

12,99 euro

Mango Outlet

H&M

9,99 euro

59,99 euro

Forever 21 H&M

59,95 euro

23,50 euro

H&M

19,99 euro

magazine sparkle |

9


#FASHION

Frange

mania

Le frange sono il vero must have di questa stagione: perfette per un look stile anni ’70 ma anche rivisitato in chiave moderna boho style di Lidia Avallone Se avete qualche pezzo vintage nera con shorts di jeans e t-shirt evidenti. Molto belle sia le maxi nel vostro guardaroba come una bag sia le piccole tracolline. giacca di pelle o una borsetta con • Se vi piace indossare la gonna le frange è il momento di rispolscegliete un modello in pelle • Per un’occasione elegante e verarlo! con le frange su tutta la lunmondana scegliete un abito in In caso contrario ecco alcuni sugghezza. Abbinatela a sneakers stile anni 30, un modello chargerimenti per i vostri acquisti mobianche, a boots biker molto leston molto femminile e pieno daioli: bassi o a vertiginose decolletè. di frange. Abbinatelo a scar• Una giacca di pelle con le fran- • I pantaloni con le frange sui fianpe Mary Jane ge sulla schiena o sulle braccia chi, invece, stanno bene solo a e ad una lunga è un capo molto modaiolo, ma chi ha gambe molto lunghe e collana di perle. non adatto a tutte. Dovete esmagre, se avete qualche dubbio sere delle vere fashion victim. evitateli, l’effetto cow boy non • Le frange sono suPer uno stile un po’ gipsy sceè il massimo della femminilità! per cool anche al gliete un colore chiaro come il mare. beige e abbinatela ad un abito • Se non volete osare ma volete Via libera quinlungo con stampe indiane o seguire la tendenza optate per di a bikini con piccoli fiorellini; per uno stile una borsa, sceglietene una con le frange nei copiù rock, invece, indossatela delle frange molto lunghe ed lori vitaminici! 10 | sparkle magazine


Chiara Ferragni

Zina Charkoplia

Elena Perminova


#FASHION

Blazer mania di Lidia Avallone Quando parliamo di blazer parliamo di un capo che ci accompagna dal mattino alla sera sia negli impegni di lavoro che nel tempo libero. Siamo abituate a pensare alle giacche come a un capo da lavoro, qualcosa di serio ed elegante da sfoggiare durante gli appuntamenti più importanti col nostro capo o con un cliente. Per questa stagione,invece, molti stilisti ci propongono blazers che possiamo indossare durante eventi mondani per smorzare abiti molto eleganti e per sottolineare la nostra personalitá. Per la primavera-estate 2015 si riconferma must-have assoluto, come testimoniano le passerelle dei brand più celebri.

Tutte pazze per il blazer! Un capo super chic, rubato al dress code maschile più elegante, e in poco tempo entrato di diritto anche nel guardaroba femminile di tutti i giorni 12 | sparkle magazine

• Over size e colori shock, bianco e nero classico blu navy.... Il blazer diventa il passe partout per la stagione! • Rende super chic un paio di jeans e da quel tocco sofisticato ad un abitino! • Per chi osa è perfetta su una jumpsuite! • Per un look alternativo possiamo abbinare il blazer a pantaloni a gamba larga e una t-shirt nera in jersey. • Per un look più rock è perfetto su una camicetta in seta leggera e il pantalone di pelle nero.


Blake Lively

Miranda Kerr

Rihanna


The Wishlet

L'idea che ha portato alla nascita dei Wishlet è stata forte fin dall'inizio: progettare e creare dei braccialetti che fossero portavoci di messaggi positivi abbinati ai colori giusti! Una parte del ricavato delle vendite andrà in beneficenza per garantire a tutti alcune necessità che noi diamo per scontate: acqua, educazione, sicurezza, diritto di parola e di opinione indipendentemente dalla razza o dall'orientamento sessuale. Dei bellissimi braccialetti, portatori di messaggi forti e positivi. Vieni sul sito http://www.thewishlet.com per scoprire tutti i colori e scegliere il tuo preferito!


e l a i c e Sp state E d n e r T

di Benedetta Mennini

magazine sparkle | 15


H&M

H&M

4,99 euro

39,99 euro

H&M

7,99 euro

Zara

59,95 euro

Mac

Sweet s e i t n e Sev 18 euro

Topshop 26 euro

Ritorno agli anni 70 per questa primavera\estate 2015, capi musthave: pantaloni a zampa e trapezio. Nuova vita per lo scamosciato non più solo negli accessori, ma anche nell’abbigliamento. Abbinabile con tutto, da preferire le nuance più classiche o comunque dai toni delicati

Stella McCartney 255 euro

H&M

39,99 euro

Alberta Ferretti 16 | sparkle magazine

Mango

129,99 euro


H&M

H&M

39,99 euro

39,99 euro

H&M

6,99 euro

Zara

49,95 euro

Zara

39,95 euro

Zara

69,95 euro

Olivia Palermo

Zara

29,95 euro

Chanel

400 euro

Jeffrey Campbell 183,76 euro

magazine sparkle | 17


Zara

25,95 euro

Asos

67,99 euro

Gaelle Bonheure

e r u t x e T Power

Anche quest’anno le fantasie si riaffermano come tendenza per la stagione estiva e si moltiplicano e mischiano fra loro. Dai maxi fiori, alle rivisitazioni di pois, righe e quadretti, ma anche patchwork di più texture unite fra di loro e soprattutto tagli e particolarissimi a oblò o monospalla

Zara

59,95 euro

121 euro

Zara

25,95 euro

Chanel

18 | sparkle magazine


Dior

475 euro

Bershka

24,99 euro

Dior

25,99 euro

Zara

39,95 euro

H&M

49,99 euro

Topshop 55 euro

Kenzo

445 euro

Valentino

Dsquared2

865 euro

magazine sparkle | 19


Asos

24,99 euro

Zara

39,95 euro

Zara

39,95 euro

Chiara Ferragni 205 euro

Jeffrey Campbell

Ezra Denim Platform 129,07 euro

Zara

12,95 euro

Denim love

In tutte le sue sfaccettature il denim, ormai spopolato anche nelle tutine e negli accessori, viene utilizzato sempre di pi첫. Quali saranno i modelli pi첫 in voga? Quelli a lavaggio chiarissimo (Anni 80) e quelli a lavaggio scuro pi첫 moderni e urban

20 | sparkle magazine

Fendi


Zara

49,95 euro

Valentino 775 euro

Zara

39,95 euro

Levi’s 501 130 euro

Zara

39,95 euro

Tomas Maier

Zara

39,95 euro

Bershka

14,99 euro

magazine sparkle | 21


Marc by Marc Jacobs 83 euro

Zara

29,95 euro

Zara

29,95 euro

Opening Ceremony 270 euro

Total White

Raffinatezza e semplicità. Less is more. Comunque vogliate definirla, questa è la tendenza più sofisticata della stagione. Non solo semplici pizzi, ma anche ricami, intagli e sovrapposizioni in total white, daranno nuova vita al colore più classico di sempre. Sì, agli accessori spesso in forte contrasto con questo colore: neri, oro e argento

Opening Ceremony 270 euro

Sandra Hagelstam

Topshop 65 euro

Zara

99,95 euro

22 | sparkle magazine


H&M

House of Holland

34,99 euro

su Net-a-Porter 641,77 euro

Tuula Vintage Topshop 40 euro

Zara

17,95 euro

Zara

25,95 euro

Topshop 10 euro

Topshop 34 euro

Topshop

Zara

42 euro

39,95 euro

Zara

29,95 euro

magazine sparkle | 23


#PHOTOGRAPHY

vintag


ge mood

Modella:

Federica Di Nardo Fotografo:

Matteo Foresti MUA:

Elisa Dotto mymagicwonderland Accessori:

Bobò Chèrie


Vestito: H&M Cappotto: GAP Cappellino con visiera: Freddy Scarpe: Adidas 26 | sparkle magazine


magazine sparkle | 29


30 | sparkle magazine


magazine sparkle | 33


#INTERVISTA

Federica è una fashion blogger diversa dalle altre, il suo amore per il Giappone e per i colori la rende la candidata ideale per rappresentare il marchio artigianale Opposés Complémentaires ed essere la cover girl di Sparkle questo mese!

Chi è

o d r a N i D Federica

34 | sparkle magazine

photos by: Matteo Foresti

di Dorin Di Genova


Nata il 30 settembre 1988 vive a Bergamo Blog: www.thecutielicious.com Instagram: @thecutielicious Facebook: The Cutielicious

Pop, colori, manga, moda, beauty e tanto altro, gli ingredienti del blog di Federica Di Nardo: The Cutielicious. Noi di Sparkle Magazine, l’abbiamo scelta per interpretare la nuova collezione di Opposés Complémentaires, marchio indipendente italiano fondato da Paola Robiolio Bose e Nara Zafferi (troverete tutte le info sul nostro sito www.sparklemagazine.it). Ma chi è Federica nella sua vita di tutti i giorni? e com’è nato il suo blog?

Com’è nata la tua passione per la moda? Ho sempre avuto una forte predilezione per tutto quello che fosse creativo ed estetico e la moda è probabilmente la cosa che più incarna queste due caratteristiche, che esercitano su di me un fascino particolare. Giocare con i vestiti, sperimentare con i look, sbizzarrirmi negli outfit con le proposte più strane, la moda è sempre stata un divertimento, un

piacevole mezzo per esprimere la mia personalità all’esterno.

Quando hai deciso di aprire un blog tutto tuo?

Due anni fa, in preda ad un’ispirazione del momento, mi sono resa conto che mi sarebbe piaciuto condividere con gli altri quello che è il mio gusto, il mio stile e le esperienze di tutti i giorni... quale modo migliore di un Blog? Un piccolo contenitore quotidiano di


#INTERVISTA vita, emozioni e avventure, condito da una sana dose di ironia e di frizzantezza.

Come definiresti il tuo stile?

Se dovessi dare una definizione sarebbe di certo Manga Pop, un richiamo alla mia passione per il Giappone, che influenza moltissimo il mio stile con i suoi colori, la sua allegria e i bizzarri contrasti delle atmosfere metropolitane di Tokyo. Amo le estetiche “leggere”, divertenti e fuori dagli schemi, senza confini prestabiliti, ma amo anche mixare cose diverse tra di loro , creando delle soluzioni personali che mi facciano sentire a mio agio... il tutto sempre condito da una palette cromatica ben nutrita ;)

C’è qualcuno a cui ti ispiri in particolare?

Ci sono sicuramente delle blogger che stimo e seguo, come Eleonora Carisi, Linda Tol, Miss Pandora, ma in generale ogni cosa per me è fonte di ispirazione: un film, un paesaggio, un editoriale, ma anche un’istante di vita quotidiana può esserlo, mi piace guardarmi attorno con occhi curiosi e assorbire tutto come una piccola spugna, farlo mio e poi interpretarlo.

Come ti tieni in forma?

Devo ammettere che ogni tanto pecco di pigrizia, quindi non essendo una fan sfegatata della palestra cerco di mangiare in maniera sana e completa, variando spesso la mia alimentazione. Inoltre, per mantenermi comunque attiva, cammino e mi sposto molto a piedi, mi aiuta a scaricare la tensione, oltre che a scoprire angoli di città nuovi ogni volta. 36 | sparkle magazine

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Continuare e migliorare sulla strada che ho intrapreso con il mio Blog, e ovviamente finire il Master in Fashion Styling che sto frequentando, per potermi poi sviluppare professionalmente in questo settore.

Hai altri hobby?

Per tanti anni mi sono dedicata al Cosplay, pratica giapponese che consiste nel vestirsi come personag-

gi dell’animazione, dei videogiochi e dei fumetti, realizzando il proprio abito nei minimi dettagli e atteggiandosi come il proprio beniamino in occasione di eventi e manifestazioni dedicate. Mi ha permesso di unire la mia parte creativa a quella più giocosa e mi ha fatto viaggiare moltissimo dandomi diverse soddisfazioni e gratificazioni, mettendomi in contatto con persone e culture profondamente diverse... una vera e propria ricchezza.


e l o l l i P n i a c Federi

I prodotti beauty a cui non pOSSO rinunciare... Uno scrub esfoliante e rivitalizzante e una buona crema idratante che  renda la mia pelle setosa e idratata: i miei due must! le tendenze moda per quest'estate... Di sicuro lo stile anni 70, riproposto in maniera evidente da tutte le maggiori brand... una tendenza che ho abbracciato con molto piacere, comoda, easy e colorata, perfetta in diverse situazioni. Insieme a lei un ritorno degli anni 90: jeans a vita alta con lavaggi chiari, blocchi di colore, magliette sporty, dr martens. LA MATTINA PER PREPARARMI... Di solito ho le idee abbastanza chiare su come prepararmi per affrontare la giornata (ma solo perchè ci penso la sera prima :P) quindi in 20 minuti sono pronta, agghindata, truccata (e stirata?). Se potessi portare solo 2 outfit per un viaggio SAREBBERO... Il primo di certo improntato alla comodità, via libera quindi a sneakers colorate, leggings, k-way per ogni evenienza e un bello zainetto. Per il secondo opterei per un look più elegante, ma comunque portabile in diverse occasioni... un abitino è sempre il giusto passepartout! NELLA MIA BORSA C’è... Il mondo! Smartphone, portafoglio, caricabatterie, chiavi, occhiali, occhiali da sole, mentine, fazzoletti, un'agendina e una penna, un piccolo kit di ritocco per il make up, igienizzante per le mani... diciamo che la clutch non è proprio la borsa che fa al caso mio ;) La mia ossessione é... Sarò banale ma... scarpe? Di tutte le forme, colori, altezze, fantasie, materiali credo che ormai la mia casa sia diventata un piccolo negozio ambulante costellato dalle scatole più disparate. E scegliere quali mettere è sempre, sempre più arduo. L'accessorio a cui non si dovrebbe mai rinunciare... Qualsiasi cosa possa fare la differenza nel nostro look, un dettaglio di stile, il tocco in più che lo rende speciale e che è diverso per ognuno di noi, ecco, quello è l'accessorio perfetto, irrinunciabile. MI SENTO A MIO AGIO CON UN LOOK... Color block con abitino dal colletto stondato, calze o calzettoni colorati, scarpette in stile mary jane oppure stringate condito da una comoda borsa modello cartella, un pò childish, un pò british, molto cute. magazine sparkle | 37


#CHARTS

di Kellakiara

Il meglio di Pinterest

38 | sparkle magazine


magazine sparkle | 39


o i z a p s o t s e Qu ! o u t e r e s s e ’ puo scrivi a sparklemagazine@outlook.it


#BOOKS

Quando il fantasy è anche romantico L’intervista a Laura Losi sul suo libro “Tra le Rose”, uscito da poco nelle librerie italiane

di Sofia Mingarelli Il 30 aprile è uscito in Italia “Tra le rose”, il libro di Laura Losi, una scrittrice piacentina esordiente e collaboratrice di Sparkle. L’abbiamo intervistata e ci siamo fatti dire qualcosa su di lei e sul suo lavoro!

Mi racconti qualcosa di te e del momento in cui hai deciso di scrivere un libro? Beh ho 25 anni e sogno di fare un lavoro che mi permetta di scrivere! Sono solare, parlo molto, amo lo shopping e telefilm! Ho iniziato a scrivere il romanzo quando ero più piccola, avevo 17 anni, e siccome non uscivo tutte le sere avevo un sacco di tempo libero. Visto che non mi piaceva passare troppo tempo davanti alla televisione e ho sempre avuto una grande passione per la scrittura mi è sembrata la cosa migliore da fare.

Il romanzo che hai scritto è ambientato in un'epoca molto particolare, quale? È ambientato nella Londra vittoriana. Un'epoca un po' fuori moda forse che però si prestava bene a ospitare la storia che avevo in mente. E poi, a dire la verità, l'ispirazione mi è venuta a scuola durante l'ora di letteratura inglese mentre la professoressa parlava proprio di questo periodo.

Chi è il protagonista del romanzo? Ha qualcosa di te e questo personaggio? La protagonista del romanzo si chiama Jacqueline. Forse di me ha la caratteristica della determinazione perché nel momento in cui si mette in testa qualcosa fa di tutto per raggiungere il suo obiettivo. In realtà se poi mette se stessa in secondo piano per cercare di stare accanto alle persone a cui vuole bene.

A quale personaggio ti sei particolarmente affezionata? A parte i protagonisti, Jacqueline e Keith, a Giulio. All'inizio doveva essere un personaggio secondario...non faceva parte del mio progetto e lo avevo inserito come un riempitivo, diciamo. Man mano che scrivevo però mi sono affezionata e ho pensato a una storia per lui tanto che alla fine é diventato un personaggio chiave.

Tre parole per descrivere il tuo libro Questa é difficile...dovrebbero dirlo gli altri! Direi avventuroso, misterioso e...romantico forse.

Cosa provi quando scrivi? Felicitá e soddisfazione direi. La scrittura é una valvola di sfogo attraverso cui do voce a quello che sento. A volte da come scrivo si capisce come sto, se sono arrabbiata, felice o triste. Sul momento non me ne rendo conto ma andando a rileggere le cose che ho scritto in passato me ne sono accorta.

Qual è il tuo genere di lettura preferita? Quando ero più piccola divoravo libri fantasy ma ora ho ampliato i miei orizzonti! Spazio da Gramellini a Sophie Kinsella, da Susanne Collins a Dumas. Ora come ora non ho un genere preferito...

Quale è il tuo autore preferito? Ora come ora direi Zafòn...l'ombra del vento in questo momento é il mio libro preferito...

E quello che ha maggiormente ispirato? Intervista col vampiro di Ann Rice!

magazine sparkle | 41


#BLOGGERS

di Dorin Di Genova

a d d e h c s i P a t r e b o R

7 days 7 outfits Lasciati ispirare dallo stile di Roberta e seguila sui social! CONTATTI pischeddaroberta.wordpress.com facebook: Only God Can Judge by Roberta Pischedda

T-shirt: Zara Collana:  H&M Collana 2:  Vivienne Westwood Scarpe: H&M Borsa: Dior Gonna: Lunatic Occhiali: Asos

Per un evento

Look da street style, indossato alla fashion week, ideale per questo tipo di evento o per un party all’insegna dello stile.

Vestito: Jenny pronto moda Borsa: Chanel Jumbo Scarpe: Primadonna collection Borsa: Maison Espin

Per una cena

outfit chic ideale per una cerimonia, o per una cena con ‘’lui’’, non c’è nulla di più sexy di un abito in pizzo.

42 | sparkle magazine

Weekend al mare

Qui in Sardegna vado al mare anche in primavera, adoro passare un weekend all’insegna del relax al mare, oppure per un picknick all’insegna della comodità con questo semplice ma allo stesso tempo chic, look.


Leggings: Bershka Borsa: Chanel Jumbo Camicia: Benetton

Giacca: Forever21 Borse: Bershka Occhiali: Asos Scarpe : Primadonna collection

Per il lavoro

Outfit perfetto per un lavoro in ufficio, comodo, serio e glam allo stesso tempo.

Per un party

Preferisco utilizzare questo tipo di outfit per una cena di un compleanno primaverile o estivo, adoro i colori pastello spezzati da un capo in contrasto.

T-shirt: Volcom Borsa: Louis Vuitton Scarpe: All Star Camicia: Terranova Shorts: Gaudì Borsa: Moschino Scarpe: Fersini Collana: Vivienne Westwood Occhiali: Asos

Per la disco

Outfit casual glam, mi piace indossarlo durante l’estate, per una serata in discoteca con le amiche, o da madrina di un evento.

Per viaggiare

Comodità e stile, per viaggiare, durante l’estate adoro indossare un outfit comodo, un pò da zingara ma ad effetto, grazie ai pantaloni con fiori, grande must di quest’anno. magazine sparkle | 43


#INSTA-STAR di Francesca Fornaciari

Chiara Ferragni

La vita segreta di una#Insta-star

Come far credere di avere una vita super cool anche se vai a letto con le ciabatte di Hello Kitty Ve lo siete mai chiesti quanto possa essere difficile la vita di una Insta-star? In questo mondo di web celebrities Instagram è diventata la vetrina più efficace per accalappiarsi “seguaci”. Si, avete capito bene: se-gua-ci, persone che non vedono l’ora di spiarvi al supermercato per vedere di che marca comprate il tonno e imitarvi. Per i più “OUT”: dicesi Insta-star una persona fisica reale il cui profilo Instagram viene seguito da un 44 | sparkle magazine

numero di followers che finisce per “K”. Come nella “Lettera Scarlatta” di Nathaniel Hawthorne la “K” diventa una discriminante, non significa adulterio come nel classico della letteratura ma fa da spartiacque tra le stelle e le stalle.

che mangia hashtag a colazione e ha una laurea in “scienza della luce perfetta per valorizzare la fotocamera interna”, al contrario, ne avrà 12K, Dodici-kappa, che significa sia dodicimila che dodici carati, a voi la scelta.

Un esempio: l’idraulico Mario Rossi di Pinarella di Cervia che posta solo foto di tubature avrà non più di 4 followers (mamma, papà, fidanzata e, se ha un profilo, il cane); la studentessa fashion-lifestyle-food-travel blogger

L’articolo di oggi vuole essere la cronaca di quella che potrebbe essere la faticosa giornata di un insta-star: Drin, drin: la sveglia suona. Con solo un occhio aperto e la bavetta


alla bocca controllo il mio Iphone, 530 notifiche e 60 nuovi seguaci: leggo, rispondo e blocco chiunque mi critichi ancora una volta la forma delle mie sopracciglia. Mi alzo dal letto e già mi sale l’ansia: la colazione. Vorrei scofanarmi tre merendine immerse in latte e Nesquik ma non posso. “Loro” mi guardano e mi vogliono #Healthy quindi... prendo il frullatore, taglio frutta e verdura, trito il tutto e il rumore assordante finalmente mi sveglia. Uno Smoothy Detox iper salutare condito di bacche di Goji e pane integrale con Marmellata bio il tutto posato su un’elegante tovaglia provenzale. Scatto la foto dall’alto, in piedi sulla sedia con un Saccottino Mulino Bianco al cioccolato in bocca e il pigiama di pile. Con fatica arranco verso l’armadio per scegliere l’ #OOTD (che per i meno pratici è l’Outfit of The Day): lunedì ero chic, ieri ero rock...e oggi? Controllo Instagram per vedere i miei competitors, Chiara Ferragni ieri ha osato u n look

Chiara Nasti

Eleonora Carisi

animalier, ma tanto lei sta dall’altra parte del mondo, con gli orari sballati di Los Angeles nessuno si accorgerà che la sto imitando (decisamente nessuno). Animalier sia, ma quale? Zebra, tigre, giraffa, cavallino? Corro verso il computer per googlare le nuove tendenze zoologiche fashion e trovo articoli come “Lo zebrato è il nuovo leopardato”. Mi si accende una lampadina, ecco la soluzione: li indosso entrambi. Zebrardata di tutto punto sono pronta per trucco e parrucco: sta per arrivare il primo selfie della giornata. Primer, correttore, fondotinta, sfumature di ombretto Caravaggesche per rendere lo sguardo accattivante, da pantera, aggiungendo così un terzo ani-

male allo zoo del mio look. Sembra tutto pronto per il selfie quando, all’improvviso, dramma: il meteo. Mai nemico peggiore delle Insta-Star del nuvolone che copre il sole rendendo la luce meno naturale e la fotocamera solo uno specchio della cruda verità. Cerco di ricreare, con un’installazione di abat-jours degna di Cattelan, una luce che possa evidenziare i miei zigomi e non il brufolo sul mento. Click, selfie. E’ il momento degli hashtag: #instacool e #instagood non mancano mai ma per sicurezza ne aggiungo altri trenta che così troveranno la mia faccia anche cercando #tostapane. Dopo due minuti ho già 90 likes ma sto già pensando alla prossima foto: il pranzo non lo condivido, ho mangiato la lasagna della nonna fredda di frigo direttamente dal Tupperware, rimedierò con una foto fatta in palestra (un mese fa, all’unica lezione di prova) così penseranno che abbia saltato il pasto per allenarmi. Verso le 18 divento ingegnera, calcolando con astuzia l’inclinazione esatta della fotocamera per nascondere che all’aperitivo con le amiche ho preso solo un thè caldo causa dissenteria e inquadrando solamente i cocktail super cool delle mie amiche. Torno a casa e mi strucco, cerco un tutorial Nude Look e mi impiastriccio nuovamente la faccia: foto #Nomakeup. Un po’ mi sento in colpa ma “Loro” mi guardano sempre, come in un Grande Fratello in versione smartphone, e devono pensare che io vada a letto con una pelle di pesca e in un pigiama di seta leggera. E’ ora di andare a letto, giornata stancante: spengo l’Iphone e ritorno me stessa.


#FOODALICIOUS di Michela Rocco

Ingredienti Per 5 crespelle: a 120 ml di latte a 1 uovo a 70 g di farina 00 a Sale e olio

Cucinare in 7 minuti

Le crespelle sono in genere considerate un piatto della festa, ma possono essere anche una coccola che prepariamo per noi quando abbiamo bisogno di qualcosa di buono: per preparare una o due porzioni bastano davvero pochi minuti, e poi un attimo in forno per terminare il tutto!

Per la farcitura: a 200 g di asparagi verdi a 50 g di fontina a 100 ml di panna a Parmigiano gratuggiato

a n n a p e i g ra a p s a n o c Crespelle In una ciotola mettere l’uovo, il latte, la farina e il sale e mescolare bene con una frusta fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi. • Spennellare una padella antiaderente con poco olio, versare un mestolino di pastella facendo in modo che copra tutta • la superficie, dopo 30 secondi girare la crespella per cuocerla dall’altro lato. 46 | sparkle magazine

• Nel frattempo saltare in padella gli asparagi con poco olio e sale, cuocerli per pochi minuti in modo che restino croccanti. • Tagliare gli asparagi a dadini, mescolare con la panna e mettere un cucchiaio di farcitura al centro di ogni crespella. Aggiungere il formaggio tagliato a listarelle e chiudere le crespelle piegandole a metà e poi di nuovo a metà.

• Metterle in una pentolina, coprire con poca panna e spolverare con il parmigiano. • Infornare per pochi minuti. • Volete sapere un segreto? Sono buone anche in versione vegana: basta preparare le crespelle con latte d’avena e usare nella farcitura panna e formaggio di riso. In questo modo saranno adatte a tutti!


Victoria Sponge cake Ingredienti

per uno stampo da 20 cm di diametro

Per la base a 225 g di burro a 225 g di zucchero a 225 g di farina a 4 uova a 1 bustina di lievito vanigliato a 1 cucchiaino di estratto di vaniglia a Latte all’occorrenza Farcitura: a 2/3 cestini di fragole a 250 ml di panna montata a 250 g di mascarpone a 50 g di zucchero a velo

ltà: Diffico bassa aziprepar i d o p Tem inuti m 0 3 : e on

di Natascia Tripolino

a: Cottur

uti 45 min

La royal baby è nata e la redazione cucina di Sparkle ha pensato di renderle omaggio con un classico della pasticceria inglese: la Victoria Sponge Cake. Amatissima dalla regina Vittoria, che la accompagnava sempre con il tè delle cinque, questa torta può essere considerata l’equivalente del nostro Pan di Spagna. La farcitura classica prevede uno strato di morbida crema al formaggio e uno di marmellata di fragole ma con la bella stagione io ho scelto di usare le fragole fresche; se preferite potete usare la marmellata e aggiungervi le fragole a pezzetti.

Procedimento • Lavorate a crema il burro morbido con lo zucchero e l’estratto di vaniglia; • Aggiungete un uovo alla volta e incorporate il successivo solo quando si è assorbito il primo; • Setacciate il mix di farina e lievito nel composto e amalgamate il tutto; • Se l’impasto dovesse risultare troppo sodo aggiungete qualche cucchiaio di latte; • Versare il composto in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato e infornare a

170° gradi per 45 minuti; • Sfornate la torta, lasciatela raffreddare e tagliatela in tre parti uguali; • Montate il mascarpone con lo zucchero a velo e aggiungete la panna montata; • Tagliate a pezzetti le fragole e tenetene da parte qualcuna per la decorazione; • Assemblate la torta stendendo uno strato generoso di crema al formaggio e mettete al centro le fragole tagliate a pezzetti; • Continuate nello stesso modo per gli altri dischi, in cima decorate con le fragole intere. magazine sparkle | 47


#BEAUTY di Martina Chiella

1

2

5

4

3

e s e m

i t t o d Pro del

6

8

48 | sparkle magazine

7

9

10


1.

Ci piacciono perché…

CLINIQUE - Smart Siero ripatore intelligente

4. SEPHORA - Eyeliner Patch

Ripara i danni cutanei che vedi e perfino quelli che non vedi. La pelle danneggiata invia dei segnali che spingono il nuovo Clinique Smart ad agire. È così che un unico siero riesce a contrastare visibilmente colorito non uniforme, linee, rughe e perdita di compattezza.  

Il suo design è stato appositamente studiato per adattarsi a ogni forma di occhi. Permette di realizzare un tratto di eyeliner ultra grafico per uno sguardo di tendenza.

2.

BAREMINERALS Complexion Rescue crema gel Questo prodotto polivalente offre un’idratazione intensa e una delicata coprenza in una formula accuratamente studiata. Le alghe marine idratano in profondità le pelli disidratate. I sali minerali rivitalizzano la pelle. La globularia cordifolia, dalle proprietà antiossidanti, protegge la pelle dalle aggressioni esterne. Una coprenza medio-leggera per una pelle levigata, naturale e splendente.

3. BABYLISS - Curl Secret Basta premere il pulsante per arrotolare delicatamente la ciocca di capelli attorno al cilindro di ceramica e ottenere in pochi secondi dei ricci perfetti, a livello sia di forma, sia di tenuta rispettando la struttura del capello. Risultato: ricci impeccabili, morbidi e raffinati.

5. BENEFIT - Fake Up Antiocchiaie Questo antiocchiaie idratante - ricco di vitamina E e di estratto di semi di mela - nasconde le occhiaie e attenua i segni di espressione per una pelle liscia e satinata dal finish ultra naturale.

6. MAKE UP FOR EVER Fondotinta Invisibile Hd Il Fondotinta Coprenza Invisibile HD nasconde perfettamente le imperfezioni e leviga i rilievi cutanei per un risultato coprente, uniforme e ultra naturale... Subito dopo l’applicazione, ti dimenticherai di averlo indosso.

7. MARC JACOBS - Kiss Pop Lipsticks Grazie all’elevata concentrazione di pigmenti, il prodotto scivola sulle labbra assicurando una tenuta perfetta. La nuova collezione Kiss Pop regala alle tue labbra un co-

lore intenso. La sua tecnologia all’avanguardia, unita a ingredienti efficaci, dà vita a una vera e propria rivoluzione: questa matita labbra renderà unico il tuo look donando estrema luminosità al viso.

8. WYCON - Long Lasting Liquid Lipstick È un rossetto liquido dall’effetto opaco. Texture  cremosa, stesura semplice e precisa grazie all’applicatore in feltro. È no-transfer, a lunga tenuta e garantisce un risultato pieno e uniforme.

9. TOO FACED - Pink Leopard Brozing Powder Il mix dei tre colori - marrone, rosa e beige - permette di ottenere un colore perfetto, abbronzato, che cattura meravigliosamente la luce.

10. MAKE UP FOR EVER - Aqua Smoky Lash, Cofanetto Aqua Smoky Lash è un mascara waterproof ultra lunga tenuta, che conferisce alle ciglia un effetto volume eccezionale, un allungamento estremo e un incurvamento immediato. Il kit comprende il mascara, 1 mini aqua eyes black e 1 mini sens’eyes.


#BEAUTY di Martina Chiella

Deborah Glossissimo 8,50 euro

y e l h s A n o s n Be 50 | sparkle magazine


Urban Decay

Glide on eye pencil 18,00 euro

Copia il beauty LO SMOKEY EYES DI ASHLEY

Neve cosmetics Cipria Hollywood 12,90 euro

Kiko

La star di Pretty Little Liars va pazza per lo smokey eyes, e nelle apparizioni in pubblico osa di più, reinterpretandolo in chiave brillante. Come copiare il suo make-up? È semplicissimo e bastano pochi passaggi in più rispetto allo smokey classico.  Partiamo dalla base stendendo un fondotinta liquido del colore della nostra carnagione, applichiamo un velo di cipria trasparente, e se vogliamo, ricreiamo le luci e le ombre con delle terre o fondotinta in polvere.  Creiamo lo smokey eyes partendo dalla stesura di una matita nera morbida su tutta la palpebra e sfumandola con una palette apposita. Al centro della stessa passiamo una mousse grigia e ricca di brillantini. Passiamo un leggero strato di matita nera nella palpebra inferiore e nella rima interna dell’occhio, e sfumiamola con l’ombretto nero. Applichiamo abbondante mascara effetto ciglia finte, un velo di blush sugli zigomi e infine un gloss sulle labbra. Et voilà, il vostro makeup è pronto. Facile no?

Color Fever palette 12,90 euro

Pupa

Essence

Like a doll blush 10,80 euro

Lash mania reloaded 3,49 euro

Pupa

Wycon cosmetics

Active light fondotinta 15,10 euro

Soft mousse eyeshadow 6,90 euro

magazine sparkle | 51


: o t w o H Sassy with the #TUTORIAL

di Federica Bullo

“Smokey V”

Il trucco che c’è e si vede, per le serate che ci rimangono ancora da passare in città e nei locali prima dell’ora della salsedine e la sabbia

Non è ancora momento di feste sulla spiaggia, siamo in quel periodo di transizione in cui esci con la tshirt ma il cardigan per la sera è d’obbligo. Per come la vedo io, pure per il make up è un tantino presto per tuffarsi nell’estate, quindi meglio tenere “il piede in due scarpe”! Il trucco che consiglio questo mese è uno smokey intenso ma light rispetto a quello total black, per chi volesse osare con classe.  Avrete la vostra “smokey V” che vi conferirà un look  irriverente, colorato e adeguato per un drink in città, un locale all’aperto o quelle serate in cui non si sa dove vi porteranno le amiche!

L’Oreal

Ombretto Color Infallible 10 euro

Maybelline Mascara Lash Sensational 13 euro

Urban Decay

Naked Palette 49,90 euro

52 | sparkle magazine

1

Iniziate con la solita base viso (Dubbi? Il mio tutorial per la pelle perfetta è nel numero di Gennaio!) e preparate la palpebra con un primer occhi o un sottilissimo strato di correttore da lavorare finchè asciutto. Coprite la zona sotto l’occhio con uno strato di cipria: ogni caduta di prodotto finirà intrappolata senza sporcarvi il viso.


Astor

EyeArtist Kajal nero 7 euro

3 2

Coprite la palpebra mobile di ombretto bianco perlato fino a poco sopra la piega, e una punta di bianco sotto l’arcata delle sopracciglia. Con un piccolo pennello a lingua di gatto prelevate lombretto colorato che preferite -consiglio il rame scuro, il bordeaux, verde smeraldo o blu navy-, fate cadere l’eccesso di prodotto (come si fa per la cenere delle sigarette) e posizionatelo pressando un paio di volte sopra le ultime ciglia esterne.

4

Ora vi servirà un pennello da sfumatura angolato. Questo non toccherà mai l’ombretto della palette, sfumerà solo il colore che avete messo poco fa, mettendo la punta a contatto col prodotto e andando avanti e indietro nella piega del vostro occhio. Dovete avere la maggior parte del prodotto nel punto iniziale e, gradualmente, vederlo sfumare fino a svanire man mano che procediamo verso l’interno. Continuate a formare quel punto e sfumare finchè il colore all’esterno non sarà intenso.

Ora prelevate dell’ombretto nero col pennellino a lingua di gatto e formate, sempre all’esterno vicino alle ultime ciglia, un altro punto piu’ piccolo del precedente e sfumatelo per pochi millimetri, solo per rendere la zona ancora più intensa. Sporcate sopra le ciglia con la matita e sfumate con un pennello angolato da eyeliner o quello a lingua di gatto (pulito!), facendo una linea sottile-media-grossa molto sfumata che si unisca all’ombretto nero. Ripetete finchè non è scuro quanto desiderate. Applicate la matita nera nella rima inferiore e superiore dell’occhio, e ripassate col poco prodotto rimasto sul pennellino della matita la base delle ciglia, per un effetto smokey anche sotto. Mettete una tonnellata di mascara sopra e sotto e spazzate via la cipria sotto gli occhi. Se volete, illuminate l’angolo interno con una punta di ombretto bianco. È fatta! Ricordate che è la pratica a rendere perfetti, sperimentate e datevi il giusto tempo per imparare! magazine sparkle | 53


#NAILART

Tutorial

Pellicola “foil”

Colla per foil

Foil di Federica Cimetti

Denny Leighton Undercover

Una pellicola speciale che aderisce all’unghia e assicura una nail art elaborata in pochi minuti? Sì, esiste davvero, e vi spiego come procedere in 5 semplici step!

base coat 12 euro

OCCORRENTE: Seche Vite Dry top coat 10 euro

Pupa Satin Nude n.006 6,50 euro

54 | sparkle magazine

• Smalto base (io ho usato Undercover base coat di Denny Leighton) • Smalto colorato (io ho usato il PUPA Satin no. 006) • Foil e colla per foil • Top coat (io ho usato Seche Vite dry fast top coat)


1. Applica una base per proteggere l’unghia naturale.

2. Applica lo smalto colorato su tutte le unghie

e, quando sarà completamente asciutto, stendi un secondo strato per uniformare il colore. Il foil che ho applicato è nero quindi ho optato per un colore chiaro così da esaltarne i decori.

3. Quando anche il secondo strato di smalto sarà

asciutto procedi stendendo un velo di colla per foil su tutta l’unghia. Il riflesso violaceo della colla scomparirà dopo circa 2/3 minuti: a questo punto la colla è completamente asciutta e si può procedere con l’applicazione del foil.

4. Impugna il foil come mostrato nella foto e fallo

aderire per bene all’unghia spingendo con i polpastrelli o aiutandoti con un bastoncino spingi cuticole. Solleva delicatamente la pellicola ed il gioco è fatto, il disegno si è trasferito sull’unghia. Se qualche zona dell’unghia non è stata coperta dal foil non preoccuparti, ripeti l’operazione fino a quando non sarai soddisfatta del risultato, non è necessario applicare di nuovo la colla!

5. Stendi uno strato di top coat per sigillare la nail art e aumentare la brillantezza dello smalto.

magazine sparkle | 55


#REDCARPET di Laura Losi Anche quest’anno, come da tradizione, al Metropolitan Museum di New York è andato in scena il MET Gala, uno degli eventi più chic ed esclusivi della stagione. Il tema quest’anno era “China through the looking glass” la Cina in tutte le sue forme e declinazioni ed è stato proprio questo ad ispirare gli outfit di molti degli invitati. Una vera e propria parata di star, provenienti da tutto il mondo pronte a sfoggiare i look più assurdi...e non sempre azzeccati! Vediamo insieme il meglio e il peggio del MET.

Cara Delevingne

Una tuta nera di Stella McCarteny per il red carpet. Ma il tocco di classe non sta tanto nell’outfit in se ma nei dettagli: una miriade di tatuaggi semipermanenti che il tatuatore di fiducia Bang Bang New York ha realizzato per lei (ore e ore di lavoro) per onorare la tradizione cinese! Brava Cara!

Il meglio e il peggio del

a l a G t e M

56 | sparkle magazine


Rihanna

Quest’abito di Guo Pei non necessita di ulteriori commenti... i meme che girano in rete in cui Rihanna viene paragonata a una frittata parlano da soli...

Sarah Jessica Parker

L’abito disegnato da lei per H&M è... discutibile, ma il perché di quel copricapo ancora non si spiega. Dovrebbe rappresenta un drago in onore della Cina o un fornelletto da campeggio?? A voi la scelta...

Selena Gomez

Selena sembra una bambolina nell’abito di Vera Wang e anche i fiori nei capelli, per sdrammatizzare, sono azzeccatissima. Peccato per la crisi isterica che pare le sia venuta nel corso della serata...

Amal Alamuddin

Quest’abito Maison Margiela Coutoure by John Galliano la rende perfetta, tanto che non ha avuto bisogno di accessori o make up particolari per distinguersi tra la folla.

Chloë Sevigny Peggio del copricapo della Parker c’è solo l’outfit della Sevigny. Sembrano due pezzi scelti a caso... il classico look da contadina polacca ma a stampe cinesi. Bocciata.


#INTERVISTA

Darnell Waine

Il mondo dei

di Sofia Mingarelli

Rudy Hetzer

tattoo

Ospiti da “Pmp Tattoo Parlour”, i due tatuatori americani sono stati a Piacenza dal 2 al 6 maggio e a Roma nelle giornate tra l’8 e il 10 maggio

I due artisti della pelle che hanno partecipato al talent show “Best Ink”, Darnell Waine e Rudy Hertzer IV, sono venuti a Piacenza ospiti dello studio Pmp. Noi li abbiamo incontrati e intervistati per voi!

Quando hai capito che saresti voluto diventare un tatuatore? Rudy: Ho realizzato di voler fare questo mestiere quando ho deciso di ritirarmi dalla scuola d’arte l’ultimo anno di college. È stato circa sette anni fa, ma in realtà sono sempre stato un ar58 | sparkle magazine


tista dal momento in cui ho preso in mano una matita fino ad oggi…quindi probabilmente da sempre!

I tatuaggi di Rudy

Darnell: Quando avevo circa 17 anni. Da bambino disegnavo molto e quando sono arrivato a una certa età e tutti i miei amici si facevano fare i primi tatuaggi li disegnavo io per loro. E quando andavano al negozio per farseli fare mi dicevano sempre che avrei dovuto iniziare a tatuare. Ed ecco come quest’idea si è insinuata nella mia mente e poi ho fatto il mio primo apprendistato e il mio primo tatuaggio quando avevo 18 anni.

Quale è stato il primo tatuaggio che hai fatto e il primo che ti sei fatto fare? Rudy: Il primo tatuaggio che ho fatto, è difficile, ne ho fatti così tanti! E’ stato una scritta. Un tatuaggio spartano, diciamo, che un tizio uscito di prigione voleva coprirsi… ma era solo un nome. E il primo che ho fatto su me stesso era un teschio. In realtà l’ho fatto con una macchinetta fatta in casa. Darnell: Il primo tatuaggio che ho fatto è stato proprio un tatuaggio sul mio corpo: sulla gamba. Non è bellissimo però sono orgoglioso del mio primo lavoro.

Che stile di tatuaggi prediligi?

Preferisci di più i tatuaggi in bianco e nero o a colori? Rudy: Preferisco assolutamente quelli in bianco e nero. Darnell: È difficile rispondere a questa domanda. Il mio primo amore è stato per i tatuaggi in bianco e nero ma adoro anche quelli colorati. Mi piacciono molto i colori luminosi e adesso sto cercando di fare un mix tra le due cose, magari facendo un ritratto in bianco e nero ma con fiori molto colorati in modo da combinare le 2 cose. Io credo che se fatti bene i tatuaggi in bianco e nero possano convivere con quelli a colori.

Rudy: Adoro il realismo, i ritratti e il bianco e nero, qualunque cosa che si possa rendere in modo realistico.

C’è qualcosa in particolare che caratterizza i tuoi lavori?

Darnell: Io lo chiamo realismo illustrato. Mi piace disegnare facce con dettagli realistici, le linee spesse e i colori forti e luminosi. Mantengono caratteristiche illustrative, non sono troppo realistici.

Rudy: Mmmm... Non saprei sono... belli? Non so, bisognerebbe chiedere a qualcun altro… mi piace fare dei bei lavori. Darnell: Passo molto tempo sui miei lavori. Mi prendo tutto il temmagazine sparkle | 59


po che mi serve perché cerco di assicurarmi che siano puliti e fatti in modo preciso. Sai, con linee precise, forme ben strutturate, colori saturi. Devi sapere come combinare tutti questi aspetti e le linee di diverso spessore per creare un buon tatuaggio. Cerco di assicurarmi che ogni lavoro sia preciso e sia bello anche negli anni futuri.

Chi è il tuo tatuatore preferito e chi è la tua ispirazione? Rudy: La mia ispirazione non deriva da un artista ma dalla vita reale. Tutto quello che mi sta intorno, per esempio anche questo momento, per me è un’ispirazione. Per quanto riguarda il mio artista preferito è difficile sceglierne solo uno…Potrei dire Mike DeVries, di Los angeles oppure Boog Star con cui ho lavorato per una scritta nel mio studio…è come un mentore.

internazionale e mi ha aperto tantissime porte Darnell: Quando ero nello show ero a contatto con 13 diversi artisti provenienti da tutto il paese ognuno dei quali aveva il suo stile e il suo modo di fare le cose. Guardandoli e parlando con loro ho imparato molte cose, tecniche diverse, strumenti diversi e osservandoli dicevo “Wow” e mi sentivo come se fossi indietro rispetto a loro. Sai, tutti loro usavano strumenti e tecniche diverse di cui io non ero nemmeno a conoscenza, quindi, nonostante sia stata una competizione, a volte divertente, è stata anche un’esperienza di apprendimento perché ogni settimana a contatto con questi artisti cercavo di migliorarmi.

Quali sono i tuoi obiettivi e le tue ambizioni per il futuro?

Darnell: Gell godei, è un grande artista e un’ispirazione per me. Poi ci sono James Tex e Steve Moore. Tutti questi ragazzi hanno molte competenze e riescono anche a disegnare. Il mio artista preferito deve saperlo fare. Bisogna essere in grado di illustrare concetti e mettere insieme le idee che hai in testa e trasportarle sulla pelle dove possiamo vederle. Justin Hartman è un altro grande artista a cui mi piace ispirarmi.

Rudy: Il mio obiettivo più grande è occuparmi di mia figlia, che ha 5 mesi, e di darle la vita migliore possibile. Ma vorrei anche portare la mia arte lontano, continuando a viaggiare: voglio tornare in Italia, andare in Asia, in Australia, ovunque. Se si potesse andare sulla luna per tatuare, io andrei anche là!

Dicci qualcosa sulla tua esperienza a “Best Ink” e come questa ti ha cambiato la vita e il lavoro.

Quale è stata la tua prima impressione sugli italiani?

Rudy: È stata un’esperienza con la lettera maiuscola, è stata fantastica ed ha cambiato la mia vita. Voglio dire, ora sono in Italia no? Mi ha permesso di inserirmi nel panorama 60 | sparkle magazine

Darnell: Voglio solo fare quello che amo e amare quello che faccio.

Rudy: Sono persone magnifiche e ospitali. I ragazzi di Pmp mi hanno accolto a braccia aperte e sono stati straordinari. Darnell: Ragazze carine e buon cibo!

I tatuaggi di Darnell


Darnell e Luna

I ragazzi a Milano!

Rudy con la sua famiglia

magazine sparkle | 61


#TELEFILM di Laura Losi

s e la serie s s e r Misthot dell’estate

Tornano le quattro amiche più sexy e problematiche di sempre!

Jes Macallan Rochelle Aytes Yunjin Kim 62 | sparkle magazine

Alyssa Milano

Arriva l’estate e con lei, come di consuetudine, torna anche Mistresses. La serie, che ricomincerà il 18 giugno con una premiere di 2 ore, segue le vicende di 4 amiche dalle vite tutt’altro che noiose! La scorsa stagione si è conclusa con una serie di colpi di scena che ci hanno lasciato con il fiato sospeso e, per questo, abbiamo già la certezza che il season premiere inizierà col botto. Purtroppo però anche se non sappiamo ancora cosa succederà nella stagione e come verranno sciolte le situazioni lasciate aperte lo scorso anno abbiamo una notizia certa: Alyssa Milano, l’indimenticabile Phoebe di Streghe, ha lasciato il cast a causa del cambio di location delle riprese. Alyssa come hai potuto farci questo?


Consigliato a chi...

...benvenuta Calista! Wayward Pines

Anche se non sappiamo ancora con quale escamotage Savi, il personaggio interpretato dalla Milano, sparirà dalla scena sappiamo chi prenderà il suo posto: Jennifer Esposito. Stando ai rumors circolanti in rete il suo personaggio Calista, direttore creativo di un marchio di lusso, farà da mentore a Joss in assenza di sua sorella Savi. Numerose sono anche le new entry maschili che interpreteranno i nuovi interessi amorosi delle protagoniste e tra tutti possiamo citare: Brian White, Rob Mayes, Justin Hartley e Ed Quinn. Insomma anche questa nuova stagione sembra essere promettente e speriamo che non deluda le aspettative con tutti questi cambiamenti!

Ciao Savi...

La serie segue le vicende di un detective dell’FBI, interpetato da Matt Dillon, che per qualche strano motivo si ritrova bloccato a Wayward Pines una minuscola cittadina in Idaho. Non penso che questo telefilm sia particolarmente adatto alle persone che non sopportano bene l’ansia perchè fin dai primi minuti si viene catapultati in questo posto in cui tutti sembrano nascondere qualcosa. Ma se volete mettere alla prova i vostri nervi questo è quello che fa per voi!

The Royals

...ama il trash

Sesso, droga e rock and roll. Questa è la famiglia reale inglese o almeno la versione che ci presenta questa serie televisiva. Ed è una versione che piace, anzi che piace molto. Poi, diciamoci la verità, dalla fine di Gossip Girl e 90210 c’era bisogno di una serie un po’ trash e, dopo anni di attesa, finalmente è arrivato un degno erede a riempire il vuoto che si era creato! Poi con la nascita della Royal Baby non potevo non parlare di questa serie, non vi pare?

...ama il mistero

magazine sparkle | 63


#TREND_DECOR

Urban Outfitters 47 euro

H&M Home 4,99 euro

Lef Living 89,95 euro

Tendenza

pastello

Bitossi

14,90 euro ciascuna

PT Living 40,99 euro

È primavera: protagonisti assoluti sono i colori pastello, declinati nelle varie nuancès, dal rosa baby al lilla. Dona un tocco di freschezza con queste tonalità soft. di Silvia Bassi

La Chaise Longue 79 euro

H&M Home 4,99 euro

House Doctor

Prezzo su richiesta

64 | sparkle magazine

House Doctor 9 euro


I colori pero sono e una l l e t s a p corar dico e d r e p fetti lo stile nor l ti a casa da no, ma atten r e mode n esagerare no ni con i to ! freddi

magazine sparkle | 65


#MOTORI

di Alberto Fracasso

Honda NSX,

ieri e oggi

Questo mese la rubrica motori si tinge di nostalgia, parliamo di una vettura che, uscita negli 1990 divenne subito un instant classic. Personalmente non ho mai guidato il mostro in questione, eccezion fatta per le sue molteplici versioni virtuali, ma è facilissimo spiegarvi come scattò la scintilla.In una delle mie innumerevoli serate di roaming su internet, mi trovo a voler perfezionare la tecnica del tacco-punta e decido quindi di cercare quante più informazioni possibili sulla tecnica in questione e finisco per digitare “heel and toe” su youtube alla ricerca di esempi pratici: quello che trovo sono 2:39 di pura arte automobilistica eseguita da niente meno che Ayrton Senna a bordo di una Honda NSX sul tracciato di Suzuka. Potrei spendere parecchie parole parlando del telaio in alluminio dell’NSX, del motore centrale, del fantastico rapporto peso potenza e di quanto fosse all’apice della sportività alla data del suo lancio, mantenendo un ergonomia da auto da tutti i giorni in quanto

a comfort e visibilità, ma sarebbe uno sterile sciolinare dati, e l’anima dell’NSX rimarrebbe irrimediabilmente celata dai numeri. La realtà è che il binomio Senna-Honda, operazione spaventosa dal punto di vista commerciale per il marchio nipponico che insieme a McLaren e Ayrton dominava il Mondiale di Formula 1 e che miglior testimonial al mondo non poté permettersi, assume un ché di leggendario oggi a 25 anni di distanza quando si tenta di fare lo stesso con un Fernando Alonso, un Honda tornata come motorista in F1 per una McLaren incapace di aspirare alle prime 10 posizioni e una nuova NSX, presentata come concept in numerosi saloni e mai guidata da nessuno ancora. La poesia tutta si rapprende e si apprezza in quei 2:39 di video, in cui il maestro danza con i mocassini tra i tre pedali ad ogni scalata, accarezza col piede destro l’acceleratore per innescare un sovrasterzo, muove nervosamente il volante in uscita di

Tracciato di Suzuka curva per limitare il sottosterzo e riacquistare direzionalità: la scuola della guida per un’autentica sportiva trazione posteriore, motore centrale con pesi e comportamenti neutri tra asse anteriore e posteriore. Difficilmente la nuova NSX, pur con il suo cuore ibrido che accoppia un propulsore V6 a tre motori elettrici, il 4x4 con toque-vectoring e lo stile


Ayrton Senna

Fernando Alonso ma insieme all’ologram di Senna e (sotto) n con la sua McLare futuristico riuscirà a fare breccia nei cuori degli appassionati d’auto, ma se Honda riuscirà a innovare e stravolgere il gioco in F1, e portare un genuino fan del pilota brasiliano a raggiungere il terzo titolo mondiale ed eguagliare il suo mito, con l’accoppiata macchina/motore che fu l’ultima a portare Ayrton sul tetto del mondo, chissà.. forse potremmo assistere alla rinascita di una leggenda.

magazine sparkle | 49


#INSTAGRAM di Martina Chiella

V.I.P.Spy

Emma Roberts Emma in macchina verso il MET GALA nel suo abito Ralph Lauren

Diane Kruger Ci fa sapere che la sua hair stylist è la migliore al mondo

Rosie Huntington-Whiteley Rosie in direzione MET GAL, con un make up da far perdere la testa

68 | sparkle magazine

Alexa Chung Ci mostra il suo beauty per la serata, e a noi piace tantissimo!!

Kendall Jenner Un “selfie bathroom” prima del MET GALA con tutte le sue amiche modelle

Emily Ratajkowski Sempre meravigliosa, ma nel suo abito Topshop lo è decisamente di più

speciale MET

Beyoncè In uno scatto pre-MET. Cosa ne pensate del suo abito?

Lily Collins E il suo beauty look. Bellissima come sempre

Sarah Jessica Parker L’attrice condivide con i suoi followers l’abito disegnato da lei in collaborazione con H&M


visita il nostro sito

www.sparklemagazine.it e tieniti sempre aggiornato sulle nuove tendenze


o i z a p s o t Ques ! o u t e r e può ess Scrivi a sparklemagazine@outlook.it

Sparkle Mazgazine Maggio #6  

Il mensile gratuito e sfogliabile online, dedicato al mondo della moda, del beauty e molto altro. www.sparklemagazine.it

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you