Page 1

TORINO Free magazine

n.3 anno ix luglio 2014

Edizioni

IRENE GRANDI Il 12 luglio al bioparco Zoom Moda a tinte forti Dimore Sabaude Abbronzatura perfetta Le vacanze dei ragazzi Non sembra Torino


CONTENUTI Shop in the City luglio 2014 6

DIRECTOR'S CUT RUBRICHE

da Lyda Türck C.so Vittorio Emanuele II, 90

18

43 Sugru

In copertina foto di Irene Grandi

2 | 07 . 2014 | Shop in the City

10

CONTRIBUTORS

12

FERMO IMMAGINE

14

OGGETTO DEL DESIDERIO

16

SE FOSSI

18

VOGLIO TORNAR BAMBINO

20

DIMMI COME MANGI

23

PERSONAL SHOPPER

29

CACCIA AL TESORO

30

IN&OUT

32

BOOK&SHOP

34

PETS

36

GREEN

39

BAMBINI

44

RICETTA

45

COCKTAIL

46

DIY

52

NON SEMBRA TORINO

58

PER IL BENE DI TUTTI

59

GO AWAY

60

PAR CONDICIO

62

TORINESI A TEATRO

64

OPINIONE

71

MCMUSA CONSIGLIA

72

LETTURE

76

COACH

77

NEWS&GOSSIP

82

CITY SHOP

91

PROGRAMMA DI SALA

97

OROSCOPO

Serena Bascone Cover gipsy

Vera Schiavazzi

Mariangela Susigan

by fantasy Craft

Quando il padrone va in vacanza Il verde in città Un'avventura chiamata estate

Corso Traiano


CONTENUTI Shop in the City luglio 2014

MAGAZINE

56 Byredo

56

OUTFIT

65

MODA

68

BEAUTY

73

IN PERSONA

78

4PASSI

89

COMPANY PROFILE

48

IN VETRINA

Paolo Data-Blin Bentornati anni '80 L'abbronzatura perfetta Paolo Tenna

Dimore Sabaude Vanni e Derapage

IRENE GRANDI 28

101 34 Sansone

59 Emil Nolde

FREESTYLE Viaggiare Sugru

SPECIALE ESTATE

20 Mariangela Susigan

da Tiger

Love is in the Air, presso lo showroom di Giorgia Mirabella. 4 | 07 . 2014 | Shop in the City


DAL CUORE DELLE NOSTRE MONTAGNE.

RESIDUO FISSO

SODIO

mg/l

mg/l

47,3

1,4

Dalle alte montagne piemontesi della Valle Stura nasce Mia Vallestura. Nasce libera e pura. Nasce leggera. Ora è anche tua.


DIRECTOR'S CUT

Quando luglio è molto caldo… Sabrina Roglio

B

evi molto e tienti saldo”. Con questo proverbio, che trovo molto simpatico, apriamo il numero estivo di Shop in the city. Mentre scrivo, con le imposte chiuse per non far entrare il caldo afoso, il meteo annuncia “bollino rosso” su Torino. Non c'è da preoccuparsi, fortunatamente nella nostra città ci sono tanti luoghi freschi e ventilati dove trovare un po’ di pace: dalle bocciofile ai parchi, dai cortili ai dehors. Inoltre quest’anno gli appuntamenti estivi sono così tanti che non vorrete più partire per le vacanze. Non ci credete? Leggete il nostro speciale estate e il programma di sala e cambierete idea. Ma iniziamo con ordine. La copertina è dedicata alla grande artista Irene Grandi, che salirà sul palco dello Zoom a Cumiana per una serata di musica e di solidarietà. Il suo show aiuterà, infatti, a tutelare il rinoceronte bianco in Africa. I quattro passi sono dedicati alle dimore sabaude dove poter trascorrere giornate piacevoli e serate indimenticabili. Quattro di loro ospiteranno infatti gli spettacoli teatrali organizzati dal Festival Teatro a Corte. Se volete rimanere in città vi porteremo alla scoperta del Giardino del Castello di Palazzo Madama e dell'Orto Botanico ed dell’Erbario entrambi fondati nel 1729. La stagione richiama a gran voce il colore: giallo, arancione, blu, rosa o verde. L’importante è che sia fluo. Scelti i vestiti è bene poi pensare ai solari. Nelle pagine beauty troverete i consigli giusti per i prodotti da usare in città, in montagna o al mare. Siete terrorizzati all'idea che i vostri figli rimangano a casa ad annoiarsi? Iscriveteli ad un campo estivo o portateli in un parco avventura si divertiranno da matti. Noi ve ne segnaliamo alcuni, sia in Italia sia all'estero. Se proprio non volete restare a Torino leggete i nostri 10 suggerimenti per organizzare una vacanza e non dimenticate di portare, oltre alla copia di Shop in the City, un bel libro: potete scegliere tra letture sportive o reportage. E per fido? Niente paura, ci sono tanti posti dove possono stare mentre voi volate verso il meritato riposo. Infine vi abbiamo preparato una sorpresa. Girate il giornale, troverete il nostro speciale estate con tutto quello che serve per la stagione più divertente. Buone vacanze a tutti direzione@shopinthecity.it

6 | 07 . 2014 | Shop in the City


C.so Vittorio Emanuele II, 90 - 10121 Torino tel. +39 011.54.76.77 - fax +39 011.55.611.92 info@lydaturck.net

www.lydaturck.it CORREDI E LISTE NOZZE | COMPLEMENTI D’ARREDO | CONFEZIONI SU MISURA | BIANCHERIA PER LA CASA BIANCHERIA E ABBIGLIAMENTO NEONATO | PROFUMAZIONI PER AMBIENTE | TENDAGGI | RIVENDITORE FLAMANT


luglio 2014

EDITORE

Ad Local srl Corso G. Lanza 105, 10133 Torino tel. 011.6608003 - fax 011.6602875

Direttore responsabile Sabrina Roglio direzione@shopinthecity.it

IN REDAZIONE Coordinamento editoriale +39 011 94.40.127 Via Camporelle 50, 10020 Cambiano (TO)

info@spaziohoffmann.it 3475051740 www.spaziohoffmann.it

Elisa Montesanti redazione@shopinthecity.it

Arte - Cultura - Spettacoli

Marta Ciccolari Micaldi - Pietro Raboni

Moda - Beauty - Personaggi

Davide Fantino - Saracarlotta Giorelli - Eleonora Chiais

Attualità - Curiosità a cura della redazione

Personal Shopper - Fai da te Isabella Maria Morbelli

Grafica editoriale Antonella Ferrari

Hanno collaborato Maria Grazia Belli

Immagini

Beppe D'Angelo - Davide Lupino

STAMPA

Reggiani spa Divisione arti grafiche Via Alighieri, 50 - 21010 Brezzo di Bedero (VA)

PUBBLICITÀ

Ad Local srl Corso G. Lanza 105, 10133 Torino tel. 011.6608003 - fax 011.6602875 - info@adlocal.it

Per segnalazione eventi e invio di materiali Corso G. Lanza 105, 10133 Torino tel. 011.6608003 - fax 011.6602875 - info@adlocal.it Registrazione Tribunale di Torino n. 6005 - 18-10-2006

Seguici su:

www.facebook.com/ShopInTheCityTORINO

ShopintheCity

Registrazione Tribunale di Torino n. 6005 - 18-10-2006 Tutti i diritti di riproduzione, in qualsiasi forma e di qualsiasi parte della pubblicazione, sono riservati. L’ editore si scusa per eventuali omissioni ed è a disposizione di coloro che involontariamente non fossero stati citati. La redazione non si assume alcuna responsabilità per notizie, foto, marchi, testi utilizzati dagli inserzionisti nè per eventuali cambiamenti di orari, luoghi o note di servizio indicate nelle schede informative. Il materiale eventualmente inviato alla redazione non viene restituito.

8 | 07 . 2014 | Shop in the City


CONTIBUTORS MARTA CICCOLARI MICALDI

Giornalista

ISABELLA MORBELLI

Nata a Moncalieri nella primavera

Publisher 

dell'82, abbina al romantico profumo dei fiori in germoglio la tenacia

Appassionata di comunicazione

rossa del segno del toro e un

della rivista. Grazie alla profonda

SILVANA MIA

Account

piccante tocco creativo di

conoscenza dei negozi torinesi è

Ama trascorrere il suo tempo libero

provenienza calabra. Dopo la

diventata la personal shopper di

con la sua famiglia, tra le colline

Spagna e Berlino ha scelto l'Italia.

riferimento. Tutti  i giorni è

verdi e il blu del mare. E' dedita alla

Lavora come freelance nel

impegnata nella vendita delle

sua professione come venditrice da

movimentato mondo dell'editoria

pagine pubblicitarie. La potrete

molti anni. E' solare e le piace fare

e della comunicazione, adora la

incontrare sulla sua veloce vespa

scherzetti ai suoi collaboratori...

letteratura americana e il suo

rosa.

una vera monella....

compagno più amato è il rock'n'roll. 

pubblicitaria, Isabella è l'ideatore

KLARA SIMKOVA

ANTONELLA FERRARI

CHIARA ALOTTO

Social media manager

Grafica

Account

É di Praga e ha vissuto in Germania e

Dopo la laurea in Disegno

La grande passione per la scrittura

Inghilterra. Da otto anni è torinese

Industriale, conseguita nel 2001

nasce insieme al suo primo diario

adottiva e in passato ha lavorato per

presso il Politecnico di Milano,

segreto e si evolve fino agli articoli

importanti multinazionali all'estero.

ha collaborato con società di

di cronaca locale, passando per

progettazione e consulenza

qualche libro iniziato, racconti e

nei campi del design, della

recensioni. Con penna e taccuino

comunicazione e dell'architettura.

sempre in tasca, scopre, grazie a

Nel 2002 è stata cultore della

Shop in the city, che una rivista è

materia presso il Laboratorio

molto di più di ciò che si legge.

di Comunicazione visiva del Politecnico di Milano.

10 | 07 . 2014 | Shop in the City


CONTRIBUTORS

SARACARLOTTA GIORELLI

ELEONORA CHAIS

Giornalista

Torinese (classe 1986) amo così tanto

Giornalista

chiacchierare da aver fatto della

Laureata in storia dell'arte,

comunicazione la mia professione.

giornalista free lance, per anni

Giornalista pubblicista, curo il blog

ufficio stampa dei Beni Culturali

semiofashionandthecity.com,

e di numerosi eventi legati all'arte

collaboro con varie testate e

contemporanea. Ora lavora nel

frequento l’ultimo anno di PhD in

mondo della consulenza aziendale.

Semiotica della Moda con una tesi

Giornalista

Ama il vintage e per lei l'eleganza

sugli accessori fashion nelle favole.

Torinese del 1974, giornalista

è una questione di stile. L'unica

Per BookRepublic 40K ho pubblicato

freelance. Ama realizzare interviste,

creatura alla quale non sa dire no?

“C’era una volta un principe azzurro”,

seguire qualsiasi sport e andare ai

Sofia, la sua meravigliosa gattina

manuale di caccia semiserio

concerti. Il prossimo sarà quello dei

dagli occhi blu.

dedicato alle principesse di oggi.

Neutral Milk Hotel.

STEFANIA CHIAPPERO

ELISA MONTESANTI

DAVIDE FANTINO

LOREDANA BARBERO

Account

Segreteria di redazione

Responsabile amministrativa

Anni nella vendita, amo la natura,

Assistente di direzione,

Loredana Barbero sagittario

adoro i cani, amo viaggiare,

coordinamento editoriale, un animo

57 segno di fuoco per eccellenza,

curiosissima, ascolto e osservo

con tanta voglia di scoprire il mondo

a contatto  con i numeri da  una

molto. Mi ritengo un po' uno spirito

con gli occhi di un bambino...

vita,   ama svagarsi  attraverso

libero, una nomade per eccellenza!

per potersi ancora meravigliare

i viaggi,  la  musica e il ballo.

della vita!

Shop in the City | 07 . 2014 | 11


FERMO IMMAGINE

Diplomata allo IED in fotografia, coltiva la sua passione collaborando con studi fotografici, agenzie e case editrici.

Serena Bascone

di Saracarlotta Giorelli

S

erena Bascone è una giovane torinese diplomata allo IED in fotografia. Coltiva la sua passione collaborando con alcuni studi fotografici, agenzie e case editrici. Abbiamo scelto il suo Fammi una smorfia Project per la sua genuinità e la capacità di far sorridere chi guarda l'immagine e chi ne è protagonista. Una nuova chiave di lettura per il ritratto fotografico: ora irriverente ora giocoso e soprattutto, allegro! www.serenabascone.com Alcuni degli scatti del progetto "Fammi una smorfia Project".

12 | 07 . 2014 | Shop in the City


VIA XX SETTEMBRE 62 路 TORINO 路 TEL. 011 5538263 Maggiori informazioni sul sito, WWW.TROLLBEADS.IT


OGGETTO DEL DESIDERIO

Pietre semipreziose, pelle e lavorazione artigianale per il tuo iPhone

Cover gipsy

Una cover per iPhone ricca e preziosa. La collezione “Embroidery” di 2ME style è infatti realizzata con pietre semi-preziose cucite sulla pelle a mano. Le cover non sono solo accessori di moda ma studiate per essere “usate”. I prodotti 2ME style sono distribuiti nelle migliori boutique e concept store del mondo e on-line.

www.2mestyle.com

14 | 07 . 2014 | Shop in the City

Nel 2009, il giovane imprenditore, Federico Neri degli Uberti, ed il designer Carlo de Cillis, fondano la 2ME style, una società italiana che unendo tecniche di gioielleria a innovazione tecnologica e raffinato design si dedica alla creazione di esclusivi accessori fashion come auricolari brevettati e cover per iPhone e iPad.


ON

LU S

Gli animali ringraziano per la concessione di questa pagina.

SCEGLI UN’ESTATE MIGLIORE PER IL TUO AMICO A QUATTROZAMPE. Quest’estate pianifica le tue vacanze in compagnia di Fido e Micio nelle tante strutture pet-friendly in tutta Italia. Scopri hotel, case vacanze, campeggi, spiagge e ristoranti che li accettano scaricando, gratuitamente, la app VacanzeBestiali, disponibile sugli store Apple e Android o tramite il QR code apposito. Troverai anche tanti consigli di viaggio. Informati su enpa.it e vacanzebestiali.org. Perché l’abbandono non è un’alternativa.


SE FOSSI

Vera Schiavazzi

Se fossi… Un animale: un cocker spaniel Un colore: blu cobalto Un luogo di Torino: i Giardini Reali Un periodo storico: l'Ottocento Un film: Lezioni di piano Un capo moda: un top di pizzo Una canzone: Franziska di De Andrè Un cibo: l'arrosto della nonna Un profumo: Herba Fresca di Guerlain Un oggetto: un tavolo per 20 persone Un fiore: glicine Un sentimento: l'entusiasmo

Chi é Vive e lavora a Torino. Giornalista, ha lavorato alla Gazzetta del Popolo e all'Agenzia Italia, poi dal 1989 all'edizione torinese di Repubblica, testata con la quale continua a collaborare dopo un breve periodo (2007-2008) come corrispondente del Corriere della Sera. Dal 2004 è direttore delle testate del Master in Giornalismo "Giorgio Bocca" dell'Università di Torino. È sposata, ha due figli, è cinefila e cinofila.

16 | 07 . 2014 | Shop in the City

I Fiori di Latta  sono nati nel 1987 dall’estro di Gherardo Frassa un “giardiniere” ironico, colto e anticonformista, che realizza a mano queste piccole e grandi sculture. Nel corso degli anni ha collaborato con creativi, artisti, designer e architetti Nel 2012 nasce Citazioni che acquisisce il marchio Fiori di Latta. www.fioridilatta.it


FREESTYLE

Incredibile crescendo di consensi per Dansyng® (dansyng.com) che continua senza sosta la sua ascesa nel mondo del fitness e del movimento.

DANSYNG® CONQUISTA AMICI!

L

’ultima conferma è il grande successo della disciplina ad “Amici”, dove ha letteralmente conquistato i ragazzi del famoso talent show televisivo di Maria De Filippi, che stanno seguendo le lezioni di Paolo e Giulio Evangelista, ballando e cantando sotto la guida dei due guru del fitness internazionale. Dansyng®, lo ricordiamo, è una nuova interpretazione del fitness una sua straordinaria evoluzione, un’attività che coinvolge a 360° l’individuo grazie alla combinazione inedita di Ballo e Canto all’insegna del divertimento. Divertimento sì ma pur sempre un allenamento camuffato, infatti sono in corso studi scientifici presso la ST. John International University atti a provare come il canto unito al ballo sia molto più dispendioso dal punto di vista calorico rispetto al solo ballare Un allenamento ideale, quindi, anche per tutti i giovani artisti della danza e del canto che si stanno sfidando nel corso della trasmissione per sviluppare il proprio talento e portare la propria passione al successo. I muscoli si muovono sulle note dei più celebri testi dalla musica pop e lo spirito scarica lo

stress cantando i testi in quello che risulta un vero e proprio atto liberatorio all’insegna del wellness. Un fondamentale cardine del programma è la presenza delle videografiche che proiettate in una situazione di penombra creano un atmosfera che, da una parte, non può essere confusa con nessun altra disciplina Fitness, dall’altra “protegge” i nostri allievi più timidi! Un’esperienza altamente corale, che spinge irresistibilmente a battere mani e piedi, facendo cadere barriere e limitazioni: un Concerto da condividere in allegria, altamente sociale e socializzante. Gli Evangelista bros, creatori del programma di allenamento e delle coreografie di Dansyng®, sono sbarcati nella “scuola di canto e ballo” più ambita d’Italia per insegnare appunto Dansyng® ai ragazzi del talent show. Dopo il debutto in grande stile a Rimini Wellness 2013, che ha visto la partecipazione di circa 6.000 persone e il ritorno, quest’anno, nella speciale versione 3D, Dansyng® è stato seguito fin dalla prima puntata da 2.992.000 telespettatori (dati Auditel di sabato 11 gennaio 2014).

E per tutti i trainer del mondo che non vogliono perdere la scia del successo di Dansyng®, su dansyng.com è possibile trovare qualsiasi informazione in merito a questa innovativa e unica disciplina, compresi i prossimi corsi di formazione. “Siamo molto soddisfatti del successo di Dansyng® ma siamo certi che Amici potrà essere di grande aiuto per la diffusione del Dansyng® in Italia, dal momento che è rivolta all’utente finale, il target a cui vogliamo interfacciarci per portare la nostra disciplina in un numero sempre più elevato di palestre” ha commentato Giulio Evangelista. “Nel poco tempo intercorso dalla scorsa edizione di Rimini Wellness ad oggi un numero impressionante di insegnanti ha partecipato ai Dansyng® Start Up (il corso di formazione per l’approccio alla disciplina) ma non vogliamo di certo fermarci qua!” continua Giulio Evangelista. Sul sito ufficiale di Amici chiunque può rivedere le lezioni di Paolo e Giulio ai ragazzi del reality show: in questo modo tutti possono imparare le coreografie e provarle da casa insieme ai ragazzi di Amici e gli insegnanti trarre nuovi stimoli per le loro lezioni di Dansyng®.

Shop promotion | Shop in the City | 07 . 2014 | 17


VOGLIO TORNAR BAMBINO

Ci hanno tenuto compagnia quando eravamo piccoli, in verità non ci hanno mai abbandonato. Noi siamo cresciuti, loro rimangono uguali o cambiano di poco.

Un tuffo nel passato a cura della redazione

Lo sapevate che? Magnum ha compiuto 25 anni e per l'occasione Dolce&Gabbana hanno creato un packaging originale. La presentazione ufficiale del nuovo magnum è avvenuta a Cannes e ha visto la partecipazione di Kylie Minogue. Converse ha ricreato le famose sneaker con bandiera vintage Chuck Taylor All Star ’70. La famiglia Chupa Chups, quella delle famose caramelle sul bastoncino, si allarga con l'arrivo di Chuck Gommix, le prime caramelle gommose di Chupa Chups. I mitici super eroi della Warner Bros, Superman e Wonder Woman, diventano i protagonisti per il prossimo autunnoinverno, di felpe e t-shirt del marchio Fiorucci.

18 | 07 . 2014 | Shop in the City


www.facebook.com/ShopInTheCityTORINO

10.000 Like

GRAZIE

Abbiamo raggiunto i 10.000 like sulla nostra pagina Facebook. Questo per noi non è un traguardo ma un punto di partenza che ci stimola a produrre novità che ben presto vi daremo! Siamo insieme a voi il motore della nostra meravigliosa città 10.000 persone definite da un’unica percentuale 85% donne 85% provenienti da Torino e cintura 85% con età tra i 18 e i 54 anni


DIMMI COME MANGI

Partendo dagli insegnamenti della mamma, Mariangela con entusiasmo e passione, interpreta la qualità della propria terra attraverso una cucina moderna grazie all’utilizzo dei prodotti dell’orto e del territorio. É chef del ristorante Gardenia a Caluso, una stella Michelin, aperto nel 1977 in una casa ottocentesca. Zuppa d'ajucche e bistorta con toma d'alpeggio www.gardeniacaluso.it

MARIANGELA SUSIGAN I

l primo ricordo culinario. Ho molti ricordi legati all’infanzia. Mia mamma per 15 anni ha fatto la cuoca in Francia e ha sempre cucinato, anche in casa, ricette molto buone. Sono stata allevata a cibo buono. Quando ha deciso di occuparsi di cucina. Ho aperto il ristorante con mia mamma 37 anni fa, io ne avevo 20. Mia madre è stata per 13 anni in cucina. Successivamente ho evoluto la mia idea personale di cucina, più moderna, leggera e legata a sapori particolari. Il profumo che le fa venire fame... Quello di una carne un po’ caramellata,

20 | 07 . 2014 | Shop in the City

di Maria Grazia Belli

arrostita sulla brace o allo spiedo. Qual è il suo ingrediente preferito. La patata. Se è buona può essere usata per varie lavorazioni. È possibile abbinarla a delle cose molto importanti come il tartufo bianco. Utensile di cui non può fare a meno. Il coltello. Ho vari tipi di coltelli e li porto con me se lavoro in altre cucine. Aiuto ho il frigo quasi vuoto, ci suggerisce una ricetta semplice ma di sicuro effetto? Una pasta aglio, olio e peperoncino. Se ben fatta apre il cuore. Dove va a far la spesa. Ho tantissimi fornitori, ognuno per

la propria specialità. Il mercato che adoro è quello dei contadini di Chivasso. Non lo perdo mai. Il posto dove va a mangiare volentieri? Vado volentieri a mangiare dai miei colleghi. Ultimamente ho mangiato molto bene al Duomo da Crippa, oppure a Villa Crespi. Altrimenti vado da amici che hanno la trattoria. Il consiglio per chi non sa cucinare. Iniziare da ricette semplici e dotarsi di pazienza, magari seguendo dei corsi di cucina o i consigli di chi sa cucinare. Non bisogna temere di sbagliare un piatto.


CAMICERIA Corso MonCalieri,47 - 10133 Torino - +39 366.22 50 333 dm1990camiceria@gmail.com


COLLECTION

Mirafiori Store

Collezione Jeep®

La nuova linea Jeep® ti aspetta al Mirafiori Store di piazza Riccardo Cattaneo, Torino, dal lunedì al sabato, con orario continuato dalle 9.30 alle 19.30, tel. 011 0043244, mail: store_mmv@fiat.com Imperdibile borsa con tracolla regolabile, 100% cotone, chiusura esterna con velcro, 2 capienti tasconi sul fronte e 2 sui lati, ampissima tasca interna. Edizione Speciale del Wrangler Rubicon, modellino in metallo 1:18. Portiere e cofano apribili, ruote orientabili tramite sterzo.

Giacca imbottita double face (verde + nero), Serie Speciale “70° Anniversario”, con patch commemorativa applicabile.

Giacca a vento Fersten, impermeabile, traspirante e antivento. Munita di una membrana interna che impedisce la penetrazione di umidità e vento mentre assicura il massimo livello di traspirazione.

22 | 07 . 2014 | Shop in the City | Shop promotion

Block notes ad anelli con sovracoperta arancione e logo impresso a caldo. E ancora polo, tshirt, felpe uomo/donna, penne, portachiavi e pin con il marchio che è universalmente noto come sinonimo di “fuoristrada”.


PERSONAL SHOPPER Vuoi essere tu la protagonista del prossimo Personal Shopper? Inviaci il tuo profilo, la redazione con Isabella realizzeranno il tuo percorso di shopping. redazione@shopinthecity.it

PERSONAL SHOPPER Francesca, 21 anni frequenta il secondo anno di giurisprudenza. Ama scalare le montagne e oggi con Isabella si lascia andare in un giro travolgente di negozi. Complice la fantastica auto su cui si muovono, la jeep gialla messa a loro disposizione dal Motorvillage. di Isabella Morbelli | Davide Lupino

Shop in the City | 07 . 2014 | 23


PERSONAL SHOPPER

Sono passata a prenderla in corso Casale al bar Velodromo poichè Francesca ci teneva a passare lì accanto, all'asilo Pippicalzelunghe . Infatti la nostra protagonista oltre ad essere bella e brava a scuola, ama i bambini. L'asilo mi stupisce. È il posto ideale dove portare i bambini per farli crescere imparando una seconda lingua in modo naturale. È un ambiente davvero confortevole, anche con questo caldo. Ora ci potete vedere alle prese con trucco e parrucco da Mod's hair. Una tappa piacevole e veloce con il nuovo sistema Brushbar. Siamo arrivate con i capelli già lavati da casa e, grazie ai prodotti di nuova concezione mirati a ravvivare e esaltare la bellezza naturale del capello asciutto, ci siamo in un attimo sentite dive!

24 | 07 . 2014 | Shop in the City


PERSONAL SHOPPER

E come tutte le dive ci siamo fatte fotografare con piacere in piazza Carlo Felice. Immagini che posteremo al piÚ presto sui nostri social network preferiti. Ho proposto a Francesca di fare salto da Lilli la moda ritrovata: che cosa c'è di meglio di abiti con un passato per impreziosire la bellezza di una giovane donna? Sarebbe stata ore in negozio. Ho fatto centro.

Shop in the City | 07 . 2014 | 25


PERSONAL SHOPPER

Il tempo è tiranno, lasciamo Lilli e voliamo a scoprire le creazioni di Unique Pieces in corso Re Umberto, un occhio alla vetrina piena di meravigliosi anelli, bracciali, collane, pensate e create da Patrizia Cattana.

Come non pensare agli occhiali. In estate gli occhi azzurri lanciano un "Sos occhiali". Se si cerca colore, stile e qualitĂ  allora io faccio centro con Baricole in via Maria Vittoria.

Qualcosa di giovane e brioso lo acquista da Masko, Carmen l'esperta titolare ha scelto per la sua collezione estiva dei capi davvero ricercati e sempre al giusto prezzo.

26 | 07 . 2014 | Shop in the City


PERSONAL SHOPPER

Dagli U.S.A arriva l’ANGOLO per un servizio PIEGA EXPRESS (Shampoo secco e styling). Facile e veloce come prendere un caffè! Lava i capelli a casa sfoglia il menu e prova tanto altro ancora.

BRUSHING BRUSHING CAPELLI LUNGHI TAGLIO FRANGIA RACCOLTO TRECCIA JIN TEOK

10€ 13€ 6€ da10€ 10€ 15€

APPLICAZIONE SMALTO MANICURE SMALTO SEMIPERMANENTE SHELLAC APPLICAZIONE CIGLIA TRUCCO OCCHI MAKE UP LEZIONE TRUCCO 1H E 1/2 PECICURE DI BASE ABBRONZATURA UVFREE SOPRACCIGLIA

6€ 23€

Via Mazzini 8/p telefono 011 8172679

Ancora un ultimo sguardo per trovare un pensiero per il fidanzato di Francesca: un bell'orologio Toy Watch stracolorato che trova da Del Vago Gioielli in piazza Gran Madre. Chiudiamo gratificando il palato con un ottimo gelato San Pè da Eataly ... vi consigliamo il gusto ciliegia e il gusto albicocca. Eccezionali.

Shop in the City | 07 . 2014 | 27

30€ 27€ 12€ 25€ 45€ 35€ 6€ 6€


FREESTYLE

Dalla prenotazione del ristorante allo studio della guida. Dalla scelta della destinazione alla definizione del budget.

Sì, viaggiare: 10 mosse per pianificare la vacanza perfetta di Maria Grazia Belli

P

er qualcuno è uno strazio, per altri è bello quasi quanto il viaggio. Di cosa stiamo parlando? Ma dell'organizzazione della vacanza. Di quella serie di cose da fare prima di partire per evitare brutte sorprese e per sfruttare al meglio i giorni a

disposizione. C'è chi organizza minuto per minuto appuntando sul diario di viaggio (o su una app) tutte le tappe della giornata, e chi non ne vuole sapere. Che siate super organizzate o meno, ci sono alcune cose a cui conviene pensare, ecco quali.

10

1

Bambini. Coinvolgete i vostri figli nell'organizzazione del viaggio. Fatevi raccontare cosa vorrebbero fare e cercate di accontentarli.

Destinazione. Sembra banale ma è molto importante avere ben chiara la destinazione.

2

La guida. Potete scegliere o la classica e affidabile Lonely Planet o una app di ultima generazione. Da leggere da un mese a qualche settimana prima.

9

Passaporto. Controllate la scadenza del vostro passaporto e di quello delle persone che verranno con voi.

8

Denaro. Conviene partire con un po’ di moneta estera già nel portafoglio. Basta rivolgersi con qualche giorno di anticipo alla propria banca.

3

La mappa. Se fate un viaggio itinerante ricordatevi di segnarvi tutte le tappe con relative mappe. Non affidatevi solo al navigatore, può sempre scaricarsi o rompersi.

7

Prenotate. Per evitare ore e ore di coda sotto il sole vi conviene prenotare tutto ciò che potete. Ma non limitatevi alla mostra o alla chiesa. Pensate in grande e Cosa vedere. Fate una prenotate cene in lista delle cose da ristoranti di lusso o vedere e da fare. spettacoli musicali. Inseritele tutte. Successivamente, anche sulla base del budget e dei giorni a disposizione, togliete quelle in più.

6

28 | 07 . 2014 | Shop in the City

4 5

Forum e amici. Chiedete consigli agli amici o andate sui forum, navigate su internet per chiarirvi le idee.

Budget. Sapere quanto potete spendere è fondamentale. Datevi un tetto massimo di spesa.


CACCIA AL TESORO

Caccia al tesoro

FANTASY CRAFT

I primi 50 lettori che troveranno il logo di Fantasy Craft nascosto tra le pagine del giornale e lo comunicheranno alla redazione potranno ricevere in omaggio il bracciale, i successivi 200 si aggiudicheranno il fermacapelli. I vincitori ritireranno il premio presso Fantasy Craft, in via Nicomede Bianchi 52 Torino Scriveteci a redazione@shopinthecity.it

aguzzate la VISTA! redazione@shopinthecity.it

Shop in the City | 07 . 2014 | 29


IN&OUT

Freccia in su per l'illustratrice di origine tunisina che vive in Italia e per Clug, il gancio per fermare la bici al muro, freccia in giù invece per Slide Rider che trasforma le scale in uno scivolo colorato.

ALTI&BASSI

di Davide Fantino

. 02

. 03 . 01

. 04

. 05 . 01 Takoua Ben Mohamed è un’illustratrice e graphic journalist di origine tunisina che vive in Italia sin da ragazzina. Nelle sue storie a fumetti il punto di vista di chi si trova sospesa tra due mondi. . 02 I Disclosure sono il nome nuovo

30 | 07 . 2014 | Shop in the City

dell’elettronica mondiale. I fratelli Lawrence, Guy e Howard, si esibiscono anche a Torino per il Kappa Futur Festival. . 03 Uno scivolo colorato pieghevole per rendere più divertenti le scale ai propri bambini? Molti storcono il naso sulla sicurezza di SlideRider,

l’invenzione di Trisha Cleveland. . 04 Cloak è il network asociale: l’app evita indesiderati incontri “reali”, segnalando la vicinanza dei propri contatti. Solo per IOS, rileva per ora solamente chi ha un profilo Instagram e Foursquare.

. 05 Grazie a Kickstarter l’Hurdler Studios di Vancouver ha trovato i finanziamenti necessari per mettere in produzione Clug, il gancio che consente di fermare la bicicletta alla parete senza problemi, anche in posizione verticale.


FREESTYLE

Torino Magica® è diventato negli anni il touricona della Città, un’idea vincente che le fondatrici di Somewhere tour operator hanno creato nel 1997 e che ha cambiato la visione di Torino da parte di turisti e cittadini. Ecco la storia vincente di un’idea.

La magia di Torino prende il volo!

velata che regge in mano il calice del Santo Graal, sotto l’occhio attento dei fantasmi torinesi più famosi. Somewhere tour operator ha fatto centro ancora una volta… e allora lasciamoci con il consiglio…per una sera, togliamoci di dosso la maschera dello scettico: una magica, torbida, inesplicabile Torino ci aspetta…

Torino Magica® è marchio registrato di Somewhere tour Operator dal 1997, il tour è effettuato due sere la settimana, è possibile prenotare chiamando Somewhere 011 6680580 o visitando il sito www. somewhere.it © Maurizio Laurenti

Sorta alla confluenza dei due fiumi e posta al vertice di due triangoli, Torino vanta una tradizione esoterica secolare. E’ a partire da questa tradizione che Somewhere tour Operator crea, già nel 1997 (ancora lontano dalla trasformazione di Torino in città del turismo) un percorso che cambia il volto della Città e che racconta una Torino affascinante e misteriosa: quella di Torino Magica ® appunto grazie alla collaborazione con i noti giornalisti Giuditta Dembech e Renzo Rossotti. Un successo immediato, quello del tour ad alto tasso di mistero che viene seguito ed apprezzato da noti personaggi quali Dario Argento che inserisce il tour in uno dei suoi film più recenti, “Giallo” ma anche da testate giornalistiche nazionali e internazionali. Torino Magica® diventa tour– icona di Torino, simbolo stesso della trasmutazione della Città in capitale di turismo ed è protagonista di innumerevoli reportages di troupes televisive di tutto il mondo, dalla Russia al Giappone, ammaliate dal fascino misterioso della magia sotto l’apparente razionalità sabauda di Torino Ed è nell’oscurità della sera che la prima capitale d’Italia mostra il suo volto più intrigante e metafisico. Un percorso “à l’envers” si delinea pian piano mostrando spettrali dragoni e simboli esoterici sovente ignorati, ma anche storie maledette che resistono alle ingiurie del tempo, lasciando tracce ovunque uno sguardo attento si posi per indagare sotto il velo della storia la Torino più magica e misteriosa. Un tour intrigante e curioso prende vita attraverso tutti questi elementi partendo da piazza Statuto, tradizionalmente centro della magia nera, per accompagnare turisti e curiosi alla scoperta di una città segreta ed inquietante, che parla per enigmi e segreti. Dalla misteriosa leggenda del portone del diavolo e ai suoi delitti, una sorta di filo “noir” si dipana lentamente nel centro storico, sino a scoprire i sinistri guardiani dei palazzi barocchi, per culminare nei misteri della Gran Madre di Dio, la donna

Shop promotion | Shop in the City | 07 . 2014 | 31


BOOK&SHOP

LO STILE DI MARIA DELLA ROCCHETTA Maria è di Torino ed è giovane. Quando era ancora più giovane aveva un sogno, un sogno che è riuscita a

Briciola e la sua storia Il primo romanzo di Nicola Manuppelli San Salvario in acquerelli

di Marta Ciccolari Micaldi

non dimenticare mai e che ha unito a “passione, dedizione, follia e romanticismo”. Oggi che la sua linea si sta facendo conoscere in tutto il mondo, Maria continua a rivolgersi a quelle donne che cercano abiti da indossare “per un aperitivo di maggio, un matrimonio in Provenza, una mostra di domenica, un weekend tanto atteso”. Realizzati con freschi tessuti floreali e delicate tonalità pastello o chiare, gli abiti senza tempo di Maria possono essere trovati, provati e ordinati sul suo splendido sito web, che è la prima porta verso la poesia del suo stile:

www.mariadellarocchetta.com

Arcadia

di Lauren Groff

In occasione del Salone del Libro dello scorso maggio, la casa editrice torinese Codice Edizioni, da sempre specializzata in saggistica e testi d’approfondimento critico, ha inaugurato una nuova e molto promettente collana di narrativa. Il primo romanzo di questa collana arriva dall’America e, più precisamente, da quell’America immersa in un’atmosfera di grande cambiamento epocale come poteva essere quello degli anni Sessanta e Settanta, un’America - come dice il titolo - simile nelle aspettative e nei sogni all’Arcadia. Il protagonista di questa storia si chiama Briciola ed è un bambino: nato in un ambiente così carico di promesse, Briciola dovrà crescere e cercare di venire a patti con gli elementi che, nonostante tutto, tradiscono tali promesse e provocano sofferenza. Ottima scrittura di Lauren Groff, ottima traduzione di Tommaso Pincio.

Bowling

di Nicola Manuppelli

SCAVINO ONLINE In città e in provincia Scavino è l’istituzione per eccellenza degli strumenti musicali: da 40 anni, infatti, il negozio di via Ormea 66 si è affermato come il più importante punto di riferimento musicale torinese. Non tutti sanno, però, che da

Barney edizioni è un marchio nato da poco con una missione ben precisa: portare alla luce testi narrativi di grande valore letterario che finora sono rimasti esclusi in Italia. Uno dei grandi protagonisti di Barney è Nicola Manuppelli, curatore e traduttore di molti dei testi in catalogo e oggi autore lui stesso. È da poco uscito, infatti, il suo romanzo d’esordio, un romanzo la cui gestazione ha richiesto tanti anni e tante crisi, ma che oggi finalmente c’è. Il libro si intitola come uno sport che Manuppelli non ha mai praticato ma che serve perfettamente come metafora narrativa, il bowling; ha come protagonisti Al e Salvo, che di quello sport notano soprattutto l’attrito più che la fluidità e la corsa; racconta, come una ballata rock americana, tutto quello che nella vita rotola via nella routine: i sogni, la vita famigliare, le promesse.

Camminando di là e di qua dal Po

Scavino si può comprare anche online,

di Mario Bianco, Anna Borgna, Laura Maggiora, Elena Saraceno e Luisa Sartoris

sia il nuovo che l’usato. Dai microfoni

Un libro nato da una sfida, quella lanciata dall’unione tra la Circoscrizione 8 e l’associazione di artisti TEART, sita proprio a San Salvario. La sfida è quella di raccontare il quartiere di Torino che più di tutti gli altri sta subendo in questi anni trasformazioni, invasioni e rinascite - San Salvario, appunto - come se fosse un “carnet de voyage” disegnato ad acquarello. Se i disegni e i colori ci fanno passeggiare da un lato e l’altro del fiume in corso Moncalieri, al Valentino, in via Nizza, al Colle della Maddalena e al Borgo Medievale, i ritratti ci raccontano anche di un processo di integrazione e conoscenza reciproca tra etnie che dà vita ogni giorno a innumerevoli storie. Il libro, realizzato interamente con la tecnica della pittura ad acqua, è edito da Graphot.

alle chitarre, dagli spartiti ai mixer, dagli accordatori agli organi elettrici, anche il webstore si afferma come un vero e proprio paradiso del musicista. C’è da chiedersi, tuttavia, che prezzo abbia la comodità di poter comprare uno strumento nell’etere senza sentirlo suonare! www.scavino.it

32 | 07 . 2014 | Shop in the City


Via Cassini, 7 - 10129 Torino (Scala B - piano terra) TEL 333 89 14 529 www.lillilamodaritrovata.com ORARI: MartedĂŹ e GiovedĂŹ 11,30 - 18,00 oppure su appuntamento


PETS

Dalle community di pet-sitter alle classiche pensioni per animali. Tutti gli indirizzi per lasciare il vostro cagnolino in mani fidate. Info&Contatti www.bibulu.com www.petme.it

Rifugio ramondetti cassardo onlus Via Torino, 177

Quando il padrone va in vacanza di Saracarlotta Giorelli

10028 Trofarello (Torino) Tel/fax 011.649.74.04 – 649.74.09

www.clubenessere177.it Per un pelo Strada dei Dossi 10030 Rondissone (Torino) tel. 380.3057447 fax. 0119183580 info@perunpelotorino.it

www.perunpelotorino.it

Censimento colonie feline Quanti sono i gatti presenti nelle

colonie feline della città? Chi se ne occupa? È possibile realizzare un’anagrafe del fenomeno? La cura delle colonie è del Comune. Ecco perché l’Ufficio Tutela Animali della Città si è attivato, in collaborazione con l’Università di Torino, per una analisi del numero, tipologia e problemi delle colonie, con la creazione di un’equipe di studenti del Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi. Il risultato di questa ricerca realizzata in collaborazione con le numerose "gattare" della città, riporta metodologia e analisi. Per per ogni gatto si è compilata una scheda dedicata con le informazioni: sesso, età, mantello, grado di socievolezza. Foto e video, inoltre, documentano la consistenza della colonia. Il risultato è una vera e propria anagrafe felina aggiornata, secondo la quale nelle 200 colonie finora censite, circa metà dei gatti è stato fotografato e sempre metà di loro risulta essere sterilizzato. Sono 1300 i gatti presenti e uno su dieci è un cucciolo.

34 | 07 . 2014 | Shop in the City

S

econdo una recente ricerca Eurispes oltre il 50% degli italiani ha un membro della famiglia dotato di quattro zampe. Dolci e insostituibili, gli amici pelosi diventano fonte di preoccupazione per i loro padroni al momento della partenza per una vacanza o per una breve trasferta di lavoro. Per risolvere questo problema in maniera sicura ed efficace, in questo periodo a ridosso delle prossime vacanze, vogliamo proporvi diverse soluzioni. Le prime due arrivano dal web e nascono dalle idee di proprietari di animali che, amando i loro cuccioli, hanno cercato una strada per trovare qualcuno che si occupasse dei loro

amici a quattro zampe con affetto e comprensione: la soluzione è stata, in entrambi i casi, creare due community ad hoc che permettessero ai padroni di animali e operatori del settore di incontrarsi e rispondere alle singole esigenze del momento. Il primo sito on line si chiama bibulu. com. La piattaforma, nata a Barcellona dall'idea di Enrico Sargiacomo e Tomasz Matuszczyk mette in contatto padroni con Dog Host che garantiscano un servizio di ospitalità qualificato a prezzi convenienti, nelle loro case. La realtà, in rapida crescita, costituisce un’alternativa economica e "senza gabbie" alle pensioni per cani, spesso distanti e costose, semplicemente dando la possibilità a proprietari e Dog Host di accordarsi sul


PETS

Amici a portata di zampa

Amici, Associazione Onlus per la difesa dei diritti degli animali, e

Nella pagina accanto Joda, Pepita e Jack. Qui accanto Grivola, sotto Sansone.

l’azienda Royal Canin hanno creato una app per aiutare i padroni di animali a quattro zampe nell'organizzazione delle vacanze. Disponibile gratuitamente per smartphone e tablet, l’App Amici permette di organizzare una vacanza perfetta scegliendo tra oltre 6.500 strutture e servizi pet friendly su tutto il territorio italiano. Con la funzionalità “Amici Advisor” l’app permette di lasciare un commento e leggere le opinioni degli altri utenti. Attraverso l’app è anche possibile registrarsi ad "Amici di Crocchetta" il programma che consente di dare una aiuto a un cane o un gatto bisognoso. Basterà registrarsi fino al 30 settembre per regalare un pasto Royal Canin agli ospiti dei canili e gattili selezionati da Amici Onlus. www.amici.it

prezzo e le abituni di Fido. Un' altra soluzione valida è petme.it. La realtà pensata da Alice Cimini e Carlo Crudele è un marketplace ufficiale dedicato al settore del pet-sitting, nello specifico alla ricerca e selezione dei pet-sitter per ogni specie e tipologia di animali, domestici ed esotici. Petme è una piattaforma professionale e come tale consente all’utente di gestire in tutta sicurezza l’affidamento del proprio animale domestico. Il proprietario fornisce tutte le informazioni necessarie relative ai propri animali ritenute utili alla selezione del pet-sitter ideale e i pet-sitter, a loro volta, sono dotati di una scheda dedicata in cui inserire il proprio curriculum con esperienze,

eventuali certificazioni e competenze. Nel panorama dedicato a chi può prendersi cura dei nostri animali in nostra assenza possiamo trovare anche le classiche pensioni dedicate. Nelle vicinanze di Torino abbiamo il conosciutissimo rifiugio Ramondetti Cassardo che da anni ospita cani in difficoltà e li aiuta a trovare una nuova casa che ha addirittura realizzato una piscina dove i bau potranno rinfrescarsi durante la loro permanza e Per un Pelo, una pensione che, creata nel 2000 come struttura colorata e vivace offre spazi verdi e all'aria aperta studiati ad hoc per i nostri cani e gatti. Buone vacanze a tutti, anche ai nostri fidi amici a quattro zampe!

Shop in the City | 07 . 2014 | 35


GREEN

Alla scoperta dell'Orto Botanico ed Erbario, del Giardino del Castello di Palazzo Madama e della nuova Cascina Quadrilatero.

Il verde in città di Saracarlotta Giorelli

Nella foto accanto il Giardino nel Castello di Palazzo Madama.

T

orino si sa è una delle città più verdi d'Italia, dai viali alberati ai parchi cittadini passando per la rigogliosa collina, possiamo godere della natura in pochi passi e in tutte le stagioni dell'anno. A rendere ancora più green e alla moda la città sabauda troviamo gli Orti botanici che hanno una antica tradizione e sono oggi più che mai oggetto di attenzione. Al centro di eventi e conferenze, i due orti più antichi sono l'Orto Botanico ed Erbario del Dipartimento di Biologia Vegetale dell'Università degli Studi di Torino in Viale Mattioli e l'affascinate "Giardino del Castello" di Palazzo Madama. Entrambi hanno una lunga storia e oggi oltre ad essere luoghi di studio e conservazione delle specie vegetali, sono una divertente occasione di riscoperta della natura per grandi

36 | 07 . 2014 | Shop in the City

e bambini. Il Giardino del Castello rappresenta per Palazzo Madama una grande opportunità di sviluppo e di ampliamento dell’offerta-museo, che può spaziare nei nuovi temi legati all’ecologia della città, all’importanza delle aree verdi nella vita delle comunità, alla loro storia e ai problemi della loro tutela di oggi. Uno degli aspetti di grande fascino in questo luogo è che il nuovo progetto del giardino ha seguito le indicazioni medievali, rispettando la tradizionale suddivisione degli spazi mantendo le diverse aree: orto, bosco, frutteto, il giardino del principe per arrivare alla falconara e il recinto per le galline. Visitarlo è un pò come tornare indietro nel tempo e riscoprire gli antichi tempi della natura. Ruolo di conservazione e studio per

eccellenza è l'Orto Botanico e l'Erbario, entrambi fondati nel 1729, vantano ad oggi circa 1.000.000 esemplari e si collocano tra i siti più importanti d’Europa per rilievo storico scientifico delle loro collezioni che fin dalle origini sono state luogo di studio e sperimentazione delle piante medicinali. Per concludere la panoramica sui nostri Orti, vogliamo raccontarvi una nuova iniziativa che prenderà vita nei prossimi mesi estivi nel cuore pulsante della città:"Cascina Quadrilatero". Il progetto porterà in piazza Emanuele Filiberto, nel quadrilatero romano, il primo orto self made del Piemonte. L'orto verrà costruito e gestito da Coldiretti Torino e sarà completamente regalato alla città in ogni suo aspetto di uso e consumo.


GREEN

Qui accanto uno scorcio dell'Orto Botanico, sotto il giardino di Palazzo Madama.

LEMBO BISTROT, OFFRE SERVIZI DI CATERING ESCLUSIVO, PER EVENTI AZIENDALI, FESTE PRIVATE ED EVENTI IN GENERE Dolci cucinati al momento (Waffle, Choco kebab, Churros)

Lo spazio dedicato alla realizzazione dell’orto sarà aperto al pubblico tutti i giorni della settimana. L'agricoltura sarà protagonista offrendo nuovi spazi verdi per i cittadini che troveranno qui occasioni incontro e scambio attraverso eventi e iniziative dedicate. A completamento del progetto, ogni mercoledì sera (dalle 16 alle 21) sarà allestito un piccolo mercato agroalimentare di produttori agricoli di Campagna Amica esclusivamente biologici e i ristoranti del quartiere, inseriranno in menù nuove proposte culinarie con le verdure e i prodotti dell'orto. Un giorno dedicato alla riscoperta dei sapori semplici, tradizionali e soprattutto genuini. Un giro alla Cascina Quadrilatero sarà un imperdibile bioappuntamento settimanale.

Info& Orari Orto Botanico

Viale Pier Andrea Mattioli, 25

LA BIKE BEER Lembo Antonio noto artigiano torinese rinnova la sua offerta e lancia un nuovo modo di bere la birra, in accordo con la migliore birra artigianale italiana, Baladin

10125 Torino da metà aprile a metà ottobre sabato h.15.00 -19.00 domenica e nelle festività h.10.00-13.00 e h. 15.00-19.00 tel: + 39 011 6705980 (centralino)

www.ortobotanico.unito.it Il Giardino di Palazzo Madama martedì-sabato h. 10.00 – 18.00 domenica h. 10.00 – 19.00 chiuso lunedì.

www.palazzomadamatorino.it

Shop in the City | 07 . 2014 | 37

Per info e contatti Cell 336201321 mail: lemboantonio1@gmail.com


FREESTYLE

"Vogliamo essere un nido ed una scuola che fanno la differenza che rendono gioiose le giornate dei bimbi e serene quelle dei genitori”

Bimboporto: dove far crescere i bambini a cura della redazione

B

imboporto è un sogno che dura da 10 anni. È un nido e una scuola dell'infanzia nati nel 2004 da un’idea di due amiche e mamme Erika e Patrizia, ormai realtà consolidata e affidabile. Obiettivo: investire sulle potenzialità dei loro piccoli utenti grazie ad una programmazione attenta alle loro esigenze e a spazi a misura di bambino. Con circa 900 mq di scuola accogliente, colorata e con ampie vetrate per dare visibilità a chiunque di come si lavora all’interno, oltre a 650 mq di verde a disposizione. La struttura accoglie bambini dai 3 mesi ai 6 anni, con orario elastico, dalle 7.30 alle 18.30; dal lunedì al venerdì e il sabato mattina, secondo il periodo e le richieste dalle 8.30 alle 12.30. Il calendario scolastico copre il periodo 1° settembre al 31 luglio, con chiusura natalizia di una sola settimana. Per la scuola è stata scelta una zona industriale per avvicinarsi alle famiglie, soprattutto quelle con entrambi i genitori lavoratori. Nell’asilo nido (3-36 mesi) i bambini sono divisi in tre gruppi, lattanti, medi e grandi. Vengono proposte loro attività diversificate a seconda dell’età. Tra i corsi proposti: attività motoria, inglese, musica, lettura

38 | 07 . 2014 | Shop in the City | Shop promotion

drammatizzata (strutturata per i più piccoli), manipolazione, attività grafico/pittoriche. La Scuola dell`infanzia (3-6 anni) è paritaria dall’anno scolastico 2005/06 ed è divisa in due sezioni, i gialli e i blu, contraddistinti dal classico grembiulino giallo o blu. Le classi sono verticali, 3, 4 e 5 anni insieme per sviluppare l’autonomia e aiutarli a crescere. Tra le attività proposte: attività motoria, inglese, musica, educazione all’ascolto, nuoto, pre-scrittura e pre-lettura (5 anni), attività grafico/pittoriche, manipolazione, pet-therapy, murales, yoga, educazione stradale e alla cittadinanza, insegnamento della religione cattolica o attività alternativa. Durante tutto l’anno scolastico, non solo durante l’inserimento, i genitori possono telefonare per sapere come stanno vivendo la giornata ed anche venire a trovarci “a sorpresa” per eventualmente vedere come viene gestita la giornata scolastica. Bimboporto Autoporto Pescarito Corso Lombardia 24 - San Mauro T.se (TO) Telefono 011 27 40 980 Cellulare 346 00 35 568 info@bimboporto.it - www.bimboporto.it


BAMBINI

Appesi agli alberi, sospesi per aria, dentro una stalla, persi in un labirinto. I vostri ragazzi si aspettano vacanze adrenaliniche e sta a voi genitori trovare le soluzioni migliori perché ciò accada. I nostri suggerimenti.

UN’AVVENTURA CHIAMATA ESTATE

di Davide Fantino

PARCHI AVVENTURA Festeggia i dieci anni di attività il Parco Avventura di Veglio (Biella). Per tutta l’estate sono previsti diversi percorsi per i bambini e i ragazzi, a partire dai tre anni di età. Il Bimbi Camp ha un’Area Sospesa, con ostacoli e giochi nella rete, un’Area Terra, con quattro mini piattaforme, e la novità della Tree House.

I percorsi Junior sono dedicati ai bambini dai quattro anni (con una statura minima di 110 cm) con quattro tracciati diversi caratterizzati dai colori: Giallo (con 13 elementi lungo il percorso), Azzurro (8), Marrone (12) e Verde (11). Solo su richiesta è possibile praticare arrampicata sull’albero; infine i percorsi Blu e Rosso per i più grandi,

Shop in the City | 07 . 2014 | 39


BAMBINI

Fuori Italia Dove andare se siete con i vostri figli a…

NEW YORK

Nelle immagini campo estivo di Berlino, di Veglio e di Busto Arsizio.

Exerblast si trova al 77 di Reade Street ed è uno spazio innovativo per bambini. Le attrazioni uniscono attività fisica e interazione tecnologica. Nella palestra si può praticare l’arrampicata su una roccia rotante con proiezioni digitali, i piccoli possono avventurarsi in un percorso ad ostacoli oppure seguire le lezioni di maestri di ginnastica virtuali attraverso uno schermo. AMSTERDAM Disegnato da Renzo Piano, il museo olandese Nemo guida i ragazzi alla scoperta delle scienze e delle tecnologie attraverso attrazioni, giochi, intrattenimenti sempre diversi. Imperdibile la maxi bolla di sapone, molto intelligente il percorso alla scoperta del sesso per i più grandicelli, insuperabile la vista dalla terrazza. PARIGI Il Musée en Herbe francese è un museo espressamente pensato per fare avvicinare i più giovani al mondo dell’arte, anche se il motto dello spazio parigino specifica che il pubblico invitato alla visita va dai 3 ai 103 anni. Sono molto interessanti i laboratori destinati alle famiglie, durante i quali i figli possono dare libero sfogo alla creatività. BERLINO Il Labyrinth Kindermuseum ha come motto “Imparare Facendo” ed è una delle principali attrazioni per gli Under12 in visita nella capitale “spirituale” della Germania unita. Tutte le attività sono finalizzate alla comprensione e all’apprendimento. Unico consiglio: portate con voi delle calze per i vostri figli, le scarpe sono assolutamente vietate all’interno.

40 | 07 . 2014 | Shop in the City

dai 13 anni in su. Il parco è aperto nel mese di luglio solo nel weekend, mentre nel mese di agosto è aperto dal venerdì al lunedì. Il parco può essere prenotato interamente nelle mattinate dei giorni di apertura che non siano la domenica. Nella struttura gemella di Salice Terme (Pavia) c’è la novità del Vertical Labyrinth, una nuova generazione di percorsi caratterizzati dalla libertà di spostarsi sfruttando i passaggi-bivio disposti su quattro piani, fino a un'altezza di 15 metri da terra. Un dedalo di passaggi ideato per i ragazzi dai 13 anni in su e con un’altezza di almeno 140 cm che si snoda attraverso otto alberi, 24 piattaforme sospese e sette bivi. Per i più piccoli ci sono percorsi più classici: quello blu e i verdi con difficoltà crescenti, e le Zipline con duecento metri di periferiche. Info: parcoavventura.it

CAMPUS SALGARI Gioco, sport e avventura anche d’estate al Campus Salgari di Torino. Le attività proposte comprendono Percorsi ecodinamici (ponti tibetani, tirolesi, tailandesi, passaggi orizzontali, stazioni arboree, zip line), arrampicata, labirinti per attività di percezione e orientamento. In più, tiro con l’arco e lancio del giavellotto. I partecipanti possono consumare il pranzo al sacco in un’area attrezzata. Info: salgaricampus.it RAGLIO D’ESTATE! I centri estivi dell’Asin Trekking di Quarto d’Asti si rivolgono ai bambini dai 3 ai 16 anni e propongono attività all’aria aperta, con gli animali. I piccoli possono scoprire come avviene la bardatura di un cavallo o si cimentano con l’arrampicata o il tiro con l’arco. In più partecipano a laboratori e si avvicinano agli animali,


BAMBINI

dagli asini ai cavalli, imparando il grooming (pulizia degli animali), la conduzione e la bardatura. In più ci saranno gite in mountain bike e anche divertenti lezioni di inglese. I partecipanti possono aderire con una sottoscrizione settimanale o di un giorno soltanto. Info su asintrekking.com. CAMP CON I CAVALLI Il maneggio La Bastide di Busto Arsizio organizza soggiorni da cowboy e cowgirl fino a luglio, e per una settimana ad agosto e a inizio settembre. I partecipanti cavalcheranno i pony per prendere dimestichezza con lo sport dell'equitazione: verrà spiegato come comunica l'animale, che cosa mangia, come deve essere pulito, dove dorme. Uno degli obiettivi è lo sviluppo dell'indipendenza e quindi dell'autostima personale dei partecipanti: tutto quello

che anche i più piccoli sono in grado di fare da soli è bene che lo facciano in autonomia, anche se sempre sotto stretto controllo di un istruttore. Per l’abbigliamento si suggerisce il cap, il caschetto obbligatorio per i minorenni, jeans lunghi, maglietta con cambio, scarpe da ginnastica o stivali western (non quelli in plastica altrimenti il piede suda troppo) pantaloni corti (per le attività pomeridiane), costume, ciabattine, cappellino, telo mare, mantellina in caso di pioggia. Info e prenotazioni: labastide@gmail.com Michela Lomazzi 3456501802.

ragazzi dai 7 ai 16 anni: in base alle differenti fasce d’età, i ragazzi partecipano ad esperienze di laboratorio, giochi con la scienza, tornei, esperienze multimediali, gite naturalistiche e vengono coinvolti in riflessioni sul futuro del Pianeta. Ci saranno momenti comunitari e attività suddivise per fasce di età. Ogni sei ragazzi sarà presente un animatore adulto. Informazioni e iscrizioni 3348965886 o 3458510796; camp@toscience.it. I camp proseguono fino al 26 luglio.

SCIENCE CAMP 2014 Divertirsi imparando. È questo lo spirito degli Science Camp 2014, un'intera settimana dedicata alla scienza, alla comprensione della natura, alla scoperta della tecnologia. Le attività sono rivolte ai

Shop in the City | 07 . 2014 | 41


ABBONAMENTO La comoditĂ  di ricevere direttamente a casa la tua rivista preferita La possibilitĂ  di partecipare tra i primi alle nostre cacce al tesoro

ABB ON SUB ATI IT 15,90 O! 6 NU euro MER I!

Manda i tuoi dati a: redazione@shopinthecity.it

42 | 07 . 2014 | Shop in the City


FREESTYLE

Dalla fantasia di una giovane irlandese è nato il prodotto “intelligente” per riparare centinaia di oggetti di uso comune.

Mai provato Sugru? di Davide Fantino

Nelle foto, Jane Ní Dhulchaointigh, inventrice di Sugru e alcuni dei possibili utilizzi del prodotto.

L

a ragazza nella foto si chiama Jane Ní Dhulchaointigh. Alla faccia di un cognome dalla pronuncia a dir poco ostica, ha inventato un prodotto che ha semplificato la vita di migliaia di persone nel mondo. Lo ha chiamato Sugru (dalla parola irlandese "súgradh" che significa “Giocare”) ed è riuscita a commercializzarlo dopo anni di perfezionamento e ricerca di sviluppatori e finanziatori. Jane voleva creare qualcosa che permettesse di aggiustare gli oggetti senza doverli ogni volta ricomprare. Sugru è una gomma modellabile per piccole riparazioni, sostituzione di parti di oggetti, fissaggio e coperture. Jane ha studiato al Royal College of Art di Londra, dove ha avuto l'idea che ha portato alla prima versione del prodotto nel 2003. Ha immaginato un mondo in cui un materiale magico potesse diventare realtà. Sei anni e ottomila ore di laboratorio più tardi, la formula era completa. Sugru è stato lanciato nel dicembre 2009 e la sua comunità di utenti ha continuato a crescere,

raggiungendo oltre mezzo milione di clienti in tutto il mondo. Sugru viene venduto in diversi colori in piccolo bustine: è modellabile a mano e adattabile alle superfici. Dopo la posa, si solidifica in poche ore ed è eventualmente rimuovibile grattandolo con cura. Per ora disponibile esclusivamente online su sugru.com

Shop in the City | 07 . 2014 | 43


RICETTA

Il consiglio

Il Clafoutis è un dolce gustoso, leggero e dal successo assicurato.

Dolcezza di ciliegie

Il clafoutis è un dolce semplice, ma non così facile da preparare come può sembrare: se il composto che ricopre i frutti non è opportunamente lavorato e montato a regola d’arte, il raffinato clafoutis rischia di diventare una buona, ma più banale, frittata dolce. É molto importante dunque montare le uova con lo zucchero fino a quando non diventano chiare e spumose e unire i restanti ingredienti, farina e latte, incorporandoli con delicatezza. Il clafoutis, per antonomasia, è quello alle ciliegie, possibilmente nere, salvatiche e profumatissime, come da tradizione, da usare con il nocciolo che, durante la cottura in forno, sviluppa un aroma molto intenso che arricchisce il dolce. Oggigiorno però è possibile utilizzare anche le ciliegie denocciolate per non mettere in difficoltà l’ospite e per il bene dei suoi denti, lasciandone solo alcune con il nocciolo. Come segnalarle? Lasciando il picciolo che ha anche una funzione decorativa.

Ingredienti

500 gr di ciliegie

www.cucina-ilmelograno.it

3 uova

Piazza Vittorio Veneto 9, 10124 Torino

100 gr di zucchero semolato + q.b.

011.8173114

per la base

info@cucina-ilmelograno.it

200 ml di latte 100 gr di farina Vanillina q.b. 2 cucchiai di Brandy o Rum Zucchero a velo q.b. Burro q.b.

44 | 07 . 2014 | Shop in the City

Preparazione

L

avare le ciliegie, asciugarle, togliere il picciolo e il nocciolo. Imburrare una pirofila e cospargerla di zucchero. Nel frattempo accendere il forno a 180 gradi. Preparare una pastella sbattendo le uova con lo zucchero. Quando il composto risulterà ben montato e chiaro aggiungere la farina, il latte, la vaniglia, il rum o il brandy. Distribuire sul fondo della pirofila le ciliegie, versare il composto e infornare per 45 minuti. Una volta sfornato lasciare intiepidire e servire con una spolverata di zucchero a velo.


COCKTAIL

Il nome la dice lunga su un aperitivo leggero adatto a rinfrescare le calde serate estive.

Aria di mare

Ingredienti

Sciroppo alla menta (80%) Gin (20%) Foglie di menta per decorare

Ma se all'aperitivo vogliono partecipare anche i nostri figli? Per convolgere anche i piÚ piccoli l'idea è quella di sostituire ovviamente i Gin con il latte e preparare un rinfrescante latte e menta. Di seguito il procedimento: riempire un bicchiere di acqua per metà di sciroppo di menta e per metà di latte freddo, mescolare con un cucchiaio e servire. Se avete intolleranze al lattosio potete sostituire il latte con il latte di soia. In alternativa allo sciroppo di menta potete utilizzare le foglie di menta; versate il latte in un pentolino e scaldatelo a fuoco dolce senza farlo sobbollire, trascorsi 3-4 minuti, spegnete e aggiungete le foglie di menta e eventualmente lo zucchero. Mescolate delicatamente e lasciate in infusione per 30 minuti. Filtrate con un colino e fate riposare in frigo. Servite con qualche cubetto di ghiaccio e qualche fogliolina di menta.

Preparazione

I

n un bicchiere tumbler pieno di ghiaccio versare lo sciroppo di menta, quindi diluire lentamente il gin in modo da far amalgamare i due ingredienti direttamente in fase di preparazione. Mescolare dolcemente, decorare con una foglia di menta e servire. Shop in the City | 07 . 2014 | 45


DIY Vuoi essere tu la prossima protagonista del Fai Da Te? Inviaci le foto e la descrizione delle tue creazioni a redazione@shopinthecity.it

Fettuccia, catene, perle di fiume e magari qualche strass: il gioco e fatto. Ecco una borsa con collana applicata che all'occorrenza si può staccare e indossare.

Perchè accontentarsi a cura della redazione

Occorrente:

Il rotolo di fettuccia di cotone, il ferro per fare l'uncinetto n° 9 almeno e catene perle, e strass a piacere. Per effettuare la collana dobbiamo inoltre avere una chiusura a gancio in modo da poterla poi attaccare alla borsa.

Procedimento :

Preparate una catenella da 15/16 maglie che sarà esattamente la grandezza della vostra borsa. Effettuata la prima fila della catenella si tratta di cominciare a lavorare girando intorno a questa fila e salendo dritto sino a altezza desiderata. Per le collane bisogna invece munirsi inoltre di pinze per aprire le catene e di fili per unire le catene con un piccolo uncinetto che passi tra le maglie della catena, un n°4 circa. Se poi si riesce a foderarla sarebbe stupenda. Non ci sono regole, la fantasia rende il risultato unico e perfetto.

46 | 07 . 2014 | Shop in the City


11a

DIY

edizione

Manual

Mente Rassegna della Manualità Creativa

TORINO • Lingotto Fiere

25/28 SETTEMBRE 2014 ore 9.30/19.30

www.manualmente.it manualmente.torino organizzato da

con il patrocinio di

Shop in the City | 07 . 2014 | 47

rif. shopinthecity

TORINO • 25/28 SETTEMBRE 2014

INGRESSO RIDOTTO

DA PRESENTARE ALLE CASSE


IN VETRINA

IRENE GRANDI Natura amica

L’artista fiorentina si esibisce al bioparco Zoom il 12 luglio. Il suo show, così come tutti quelli del festival Night Safari, aiuterà a tutelare il rinoceronte bianco in Africa. Una terra che la cantante ama e conosce molto bene. di Davide Fantino

48 | 07 . 2014 | Shop in the City


IN VETRINA

I

rene Grandi vive fuori Firenze: «Sto nella natura. Mi è sempre stata amica, devo dire che innaffiando le piante vengono tante idee per la musica». È lei l’artista giusta per esibirsi in un contesto come quello del bioparco Zoom, dove questa estate prende vita un festival all’insegna della qualità artistica e della tutela degli animali a rischio estinzione. Dopo l’album del 2012 con Stefano Bollani, la cantante fiorentina sta lavorando al nuovo disco e scalda la voce in preparazione dei concerti. Irene Grandi, lo Zoom è una location particolare e suggestiva per un concerto. La conosceva già? «Sì, e sono felicissima di esibirmi lì. Mi piace l’idea che esista un posto come Zoom, un parco dove si può sapere tutto sugli animali e incontrare esperti che possono spiegare come difendere le rarità del Pianeta su cui viviamo. Sarà bello entrare nei suoni della natura e partecipare alla celebrazione dell’estate in un luogo simile. Adoro questa stagione e cantare all’aperto». Parte dei proventi del festival saranno devoluti alla difesa della biodiversità in Africa e in particolare alla salvaguardia

del rinoceronte bianco. Molti degli animali ospiti dello Zoom li avrà visti nei suoi viaggi in Africa. «In effetti sì, ma non il rinoceronte bianco. Deve essere molto raro perché non si è mai visto nei miei viaggi e siamo molto contenti di aiutare a proteggere una specie in pericolo. Sono iniziative lodevoli, così come i percorsi per i bambini e le famiglie alla scoperta di un patrimonio del Pianeta che rischiamo di perdere». Lei ha un legame speciale con quel Continente? «È un rapporto iniziato anni fa con l’iniziativa “Un cuore si scioglie”, e che ho poi continuato indipendentemente. Con la mia famiglia abbiamo adottato dei bambini a distanza, siamo impegnati in prima persona. Cerchiamo anche di favorire la realizzazione di pozzi in Africa: è una delle battaglie più importanti, soprattutto per le donne che si occupano di portare acqua al villaggio. Sgravate da questo impegno, possono ambire a una condizione migliore per loro stesse. Ci sono tanti modi per stare vicino all’Africa: quello di visitarlo è stato il più emozionante sicuramente. Sono stata in Burkina Faso con l’Unicoop per una serie di progetti agricoli. In più si cerca di avviare attività commerciali per sostenere l’economia del posto e dare lavoro alla gente di lì. Quell’esperienza si è conclusa con un fantastico concerto nella capitale Ouagadougou, durante il quale mi sono esibita con musicisti locali». Il Tour si intitola in maniera inequivocabile “Acustica”. Di solito è una dimensione che siamo abituati ad associare a esibizioni invernali: come mai ha deciso di suonare unplugged d’estate? «Per la voglia di andare a riscoprire e gustare la

Nella foto in alto la giraffa del bioparco Zoom. Di fanco e nella pagina accanto alcune foto di Irene Grandi.

Shop in the City | 07 . 2014 | 49


IN VETRINA

mia voce senza la presenza sonora di tanti musicisti. L’esperienza con Stefano Bollani, sia live che in disco, mi ha ispirato per i futuri concerti e per il lavoro sul nuovo album. L’idea è di tornare ad arrangiamenti più rarefatti rispetto al pop degli ultimi anni e di ritrovare uno spazio ampio per la voce e le tonalità basse, dove non c’è bisogno di dare solo di potenza, ma di ricercare le sfumature. Con Saverio Lanza abbiamo intrapreso un lavoro innovativo di riarrangiamento sui pezzi classici del mio repertorio. Il supporto di un trio in concerto si presta bene al progetto: oltre a Lanza, ci saranno con me sul palco Pietro Spitilli e Fabrizio Morganti. Daremo una lettura morbida ai pezzi lenti, in cui il cajón potrà sostituire la batteria, ed eseguiremo pezzi con il contrabbasso e la chitarra acustica. Poi si ritornerà più rock, per avere una botta di batteria e chitarra elettrica. Il live avrà un finale in crescendo, con una verve più sanguigna, che comparirà anche nel prossimo disco». A che punto è della realizzazione? «Stiamo scrivendo i brani, non c’è una data precisa, ma l’idea è di essere pronti all’inizio del 2015, entro la primavera». Lei è un’artista che non ha l’ansia di far uscire un disco all’anno. Pondera bene le sue scelte, come procede il lavoro di creazione di un album di inediti? «Ci sono sicuramente degli incontri che fanno scattare la scintilla, credo molto nel lavoro di team. Ma sono una cantante che ama anche lavorare su pezzi di altri, scoprendo artisti insoliti, magari già conosciuti ma sorprendenti come Francesco Bianconi dei Baustelle, cercando di far incontrare la musica d’autore con il pop. Adesso sto collaborando con Cristina Donà, cantautrice che apprezzo molto. La musica d’autore si mette un vestito più popolare, proviamo a dargli un respiro più ampio: è la vera sfida da vincere. La presenza di Saverio Lanza è stata uno stimolo per le mie idee musicali e di testo. Abbiamo già scritto tre pezzi di cui siamo soddisfatti e da questi brani è arrivata la spinta per affrontare il progetto dell’intero album». 50 | 07 . 2014 | Shop in the City

Un giudizio su due suoi concittadini. Come vede Matteo Renzi in veste di premier e Piero Pelù come giudice di un talent show? «Si sono lanciati tutti e due: è l’elemento comune tra di loro. Non si può negare che lo abbiano fatto con grande successo e divertimento. Quasi con godimento, in ruoli nuovi per entrambi. È apprezzabile. Fa venire voglia di aver fiducia, parlo soprattutto per la scelta di Renzi. Vedere che qualcuno fa delle cose anche velocemente cercando di dare una svolta in un momento critico, ricrea un pochino di fiducia. Per quanto riguarda Pelù è strano vederlo in televisione. Noi musicisti siamo sempre leggermente burberi nei giudizi: Piero è simpatico, ma ogni tanto si “schifa” un po’, diciamo noi toscani. Invece ha fatto una scelta popolare ed è stato generoso verso i giovani. Ha portato il rock in televisione e questo è un bene». Le interesserebbe partecipare ad un programma televisivo? «Ho provato la conduzione anni fa ma non è stata un’esperienza particolarmente positiva. Ha dei tempi molto stretti, è impegnativa. Eventualmente, potrei prendere in


IN VETRINA

Zoom Night Safari Il festival

La musica è la principale

protagonista della seconda edizione di Zoom Night Safari: nell’estate del Parco di Cumiana si spazia dalla musica elettronica di Trentemoller (20 giugno –20€) al pop in chiave acustica di Irene Grandi (12 luglio – a partire da 13€), fino all’energia

considerazione un programma di viaggi, come Pechino Express. Unirei il lavoro a una mia passione». Torino le ispira qualche ricordo particolare? «Mi ha sempre affascinato, forse vi ho passato le notti più lunghe della mia vita, quelle che finiscono all’alba. Offre una vita, come dire, con dei tempi meridionali. C’è una certa rilassatezza nella notte di Torino, incontrarsi è molto piacevole. La gente ama uscire e vivere la propria città. È un sentimento contagioso per chi arriva da fuori: se vai a cena con un torinese, il giorno dopo hai la città nel cuore. Ho passato tante serate in posti che a dir la verità, non saprei ritrovare, con amici musicisti». Arriva l’estate. Senza rivelare dove andrà, qual è la sua vacanza ideale? «Preferisco le isole, mi danno un senso di libertà, non so perché. Evidentemente l’isolamento mi piace, un microcosmo dove tutto è più a portata di mano: amo sentire il vento, scegliere la spiaggia all’ultimo momento, vivere secondo il ritmo della natura. È tutto molto più potente. In Toscana abbiamo l’Isola d’Elba: è stata una terra di ispirazione, ci ho scritto tante cose lì sopra. Quando vado via getto in mare una pietra, per ringraziare la natura di avermi dato qualcosa di prezioso». In bocca il lupo per tutti i suoi progetti. «E io rispondo: Viva il lupo! Si è cambiato il modo di salutarlo, ne abbiamo già fatti “crepare” troppi di questi poveri animali. E quindi sulle ali della natura: viva il lupo!».

esplosiva di Bombino (14 agosto – a partire da 13€), stella del desert blues, a metà tra il rock americano di “Jimi Hendrix” e la musica tuareg. In più ci sarà la sonorizzazione ad hoc dello spettacolo di nouveau cirque

Nella foto in alto un lemure del bioparco Zoom. Nella pagina accanto Irene Grandi.

Zoom in Wonderland, in collaborazione con Les Farfadais (19 luglio – a partire da 20€). Tutti gli spettacoli si svolgono all’Anfiteatro di Petra e hanno l’obiettivo di raccogliere fondi per progetti di salvaguardia del rinoceronte bianco in Africa. In collaborazione con l’Associazione italiana esperti d’Africa (AIEA), e Save the Rhino (organizzazione internazionale per la salvaguardia del rinoceronte) Zoom devolve parte dei proventi del Festival alla riserva africana di Mabula e alla formazione di rangers per la tutela del rinoceronte bianco, tramite biglietti Supporter, raccolta fondi e vendita di gadget. Dal 21 giugno, inoltre, sarà visibile la mostra “Grande Migrazione” che raccoglie una ventina di scatti di quattro fotografi naturalistici che hanno immortalato i più suggestivi paesaggi faunistici africani. Info e biglietti on line su

www.zoomtorino.it Shop in the City | 07 . 2014 | 51


NON SEMBRA TORINO

Dublino

É la città più popolata e la capitale dell'Irlanda. Fondata dai vichinghi sulla foce del fiume Liffey è il centro economico del paese. È a misura d'uomo, giovane e dinamica. Estremamente accogliente Dublino è la meta turistica ideale per coloro che amano sia la cultura sia lo svago. Questa strada ricorda quelle tipiche del centro, in verità si tratta di via Montebello, accanto alla Mole.

52 | 07 . 2014 | Shop in the City


NON SEMBRA TORINO

Melbourne

Il Yardmasters building costruito nel 2009 in Australia dallo studio di architettura McBride Charles Ryan, è un edificio multiuso realizzato accanto ad una stazione ferroviaria. Una sorta di scatola misteriosa con texture geometriche. Anche la facciata dell'Unione Industriale in via Fanti ha qualcosa di misterioso e può ricordare – con una buona dose di fantasia – il palazzo australiano.

Shop in the City | 07 . 2014 | 53


NON SEMBRA TORINO

Saragozza

Il Museo Pablo Serrano IAACC espone opere dell'artista aragonese Pablo Serrano. L’edificio si trova nel centro della città di Saragozza e ha una particolare disposizione a “dente di sega” che favorisce l’illuminazione con luce naturale. Da questa angolazione la Gam, la Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea di Torino, il più antico museo d'arte moderna d'Italia, assomiglia tantissimo a quello spagnolo.

54 | 07 . 2014 | Shop in the City


NON SEMBRA TORINO

Alpeggio

Che belle le mucche al pascolo, sono calme e rilassate. Solitamente le immaginiamo lontane dallo stress cittadino, su in montagna con il venticello fresco e il cielo stellato di sera. Ma qui non siamo in Val di Susa o in Trentino. Basta uscire un po' dal centro di Torino per incontrare mucche o pecore al pascolo. Qui siamo vicino al parco del Meisino.

Shop in the City | 07 . 2014 | 55


56 | 07 . 2014 | Shop in the City

Torino.

il Teatro Regio e il Teatro Stabile di

stabile a Grugliasco e lavorando per

realizzando la prima scuola di circo

architettura progettando e

un campo di applicazione della sua

di danza contemporanea ha trovato

La sua attività di danzatore e regista

per le olimpiadi invernali.

Byredo ha realizzato tre profumi emblematici rivisitati in chiave moderna con carattere più fresco e leggero. Composizioni frizzanti, ideali per i mesi caldi che sia gli uomini che le donne porteranno con tanto piacere. www.olfattorio.it

Eugenio Tombolini per celebrare l'importante anniversario dei cinquant'anni propone una speciale capsule collection.

Vuoi essere tu il prossimo protagonista del nostro Outfit? Raccontaci il tuo stile a redazione@shopinthecity.it

ultimamente ha realizzato due hotel

Russia, a Mosca e Sochi, dove

ha lavorato a Dubai, Abu Dhabi e in

di illuminazione Pellitteri Pura Luce,

su alluminio, alla società fiorentina

innovazione nel campo della stampa

al torinese Digit-al, società di

italiani, da Galanthome casa d'abito,

Direttore creativo di alcuni marchi

società di ingegneria Sanprogetto.

titolare e direttore creativo della

sono le attività di Paolo Data-Blin,

Architettura, design, danza: queste

Paolo Data-Blin

OUTFIT


Per raggiungere i propri obiettivi in modo più facile Garmin ha creato Vivofit™, la nuova fitness band che si muove al ritmo della vita di chi la indossa.

La linea Alium R di Face à Face è stata disegnata con uno spirito sportivo con profili netti e il musetto piegato. La gamma colori e le finiture sono estremamente contemporanee. Effetto gomma, satinato, ultra mat o metallizzato.

di Maria Sacco

Bianco e blu sono i colori dell'estate. Il pantalone è fresco e fa risaltare l'abbronzatura, la t-shirt è comoda e informale.

URBAN STYLE

Fx Frau presenta le Desert Boot: una calzatura eco-friendly studiata per garantire massima libertà di movimento e performance.

Olamia sono i nuovi costumi del giovane Federico Carlo Signorelli: realizzati in Italia con tessuti disegnati traendo ispirazione dai suoi viaggi in giro per il modo. www.olmaistore.com

OUTFIT

Shop in the City | 07 . 2014 | 57


PER IL BENE DI TUTTI di Maria Grazia Belli

A.I.R.Down

Uici

Abbattere le barriere con il cake design

Da 30 anni accanto ai pazienti

A

L

S

La storia di Alberto ad Eataly

lberto, 23 anni, ha realizzato un sogno. Quello di poter lavorare e diventare autonomo. Grazie alla sua famiglia che lo ha sempre sostenuto e all’Associazione A.I.R.Down che da anni promuove gli inserimenti lavorativi delle persone con sindrome di Down e con disabilità intellettiva, ha partecipato al progetto “Anch’io al lavoro”. Si è diplomato nel 2011 come tecnico turistico e successivamente ha frequentato un corso della Cooperativa Orso per “aiutante alla vendita”. Dopo un tirocinio di tre mesi a Eataly è stato assunto con un contratto a termine. A.I.R. Down (Autonomia, Integrazione e Riabilitazione ) è un’associazione di volontariato costituita da familiari di persone con sindrome di Down e volontari, che opera da oltre quindici anni sul territorio della Provincia di Torino. www.airdown.it

58 | 07 . 2014 | Shop in the City

’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti ha promosso il 17 maggio scorso, insieme a Fabio Orlando, apprezzato cake designer piemontese, presidente Fip (Federazione Italiana Pasticceri del Piemonte) e conduttore del programma radiofonico Cake Lovers, un corso di cake design. È stato un ulteriore passo per “abbattere barriere e stereotipi” e dimostrare, una volta di più, che il deficit visivo non rappresenta un ostacolo né alla socializzazione né alla collaborazione. L’esperienza è stata un successo. Si è trattato del primo corso dedicato ai disabili visivi e si è rivelata una sfida avvincente. La modellazione di soggetti per decorare le torte con la pasta di zucchero richiede manualità, fantasia e pazienza: doti che non mancano alle persone cieche e ipovedenti. www.uicpiemonte.it

Fondazione Faro

i chiama Faro, e dal 1983 dà sostegno gratuito ai pazienti in fase avanzata di malattia. Nata a Torino dalla volontà di alcuni medici oncologici dell’ospedale San Giovanni Antica Sede, in 30 anni ha assistito oltre 20mila persone. L’associazione aiuta a casa e in hospice i malati che hanno bisogno di cure palliative con medici, infermieri, operatori socio-sanitari, psicologi, fisioterapisti e assistenti sociali. La fondazione si rivolge ai malati oncologici, neurologici e cirrotici, dedicando grande attenzione alle famiglie, anche esse vittime di queste gravi malattie. Proprio per loro dal 2004 è nato il progetto Protezione Famiglia, un percorso psicologico che assiste i familiari degli ammalati anche dopo il loro decesso. www.fondazionefaro.it


GO AWAY

EMIL NOLDE

Dal 4 luglio al 19 ottobre 2014 Louisiana Museum of Modern Art Gl. Strandvej 13, Humlebaek, Danimarca www.louisiana.dk Emil Nolde Dalie rosso e giallo, acquerello su carta giapponese. Papavero, acquerello su carta giapponese.

Situato a 35 chilometri a nord di

moderna. Quest'estate presenta le

della carriera dell'artista suddivisi

Copenaghen il Louisiana Museum

opere di Emil Nolde (1867-1956) uno

in capitoli. La selezione presenta le

of Modern Art è il più visitato della

dei più importanti esponenti

diverse tematiche affrontate da

Danimarca. Il museo, fondato nel

dell'espressionismo tedesco.

Emil Nolde: dai paesaggi

1958 e costruito sulla costa, ha un

Famosi sono i suoi acquerelli con

espressionisti con scene notturne a

bellissimo giardino di sculture e

colori forti e quasi incendiari, ma

soggetti esotici dei mari del Sud e

una vista mozzafiato sullo stretto di

Nolde non è stato solo un colorista.

immagini con contenuto religioso.

Øresund, ed è una tappa obbligata

Le 140 opere tra dipinti, acquerelli e

per tutti coloro che amano l'arte

stampe raccontano tutti i periodi

Shop in the City | 07 . 2014 | 59


PAR CONDICIO

Letture estive per chi tifa bianconero, granata o ama il fascino del calcio che fu

LA JUVE, IL TORO E GLI ALTRI di Davide Fantino

gaetano e giorgio

quello scudetto del ‘27

Due grandi difensori della storia della

Anche l’altra squadra della città reclama

Juventus: Chiellini racconta, con

un titolo, che affonda il ricordo nel

rispetto e ammirazione, Scirea. Lo fa

profondo passato. È quello del 1927,

attraverso tanti episodi: ricordi,

vinto sul campo dal Torino e poi tolto

vittorie, anche momenti cupi raccolti

dalla giustizia per un tentativo di

per srotolare quel filo bianconero che

corruzione che sarebbe avvenuto

indissolubilmente lega i due difensori

proprio durante un derby. Su quel caso

distanti alcune generazioni calcistiche.

le polemiche continuano anche a

In comune hanno la lunga militanza

distanza di quasi 90 anni. Il libro di

con la maglia e il ruolo di leader (uno

Massimo Lunardelli cerca di fare un po’

più silenzioso l’altro più guerriero).

di luce sul fatto che ha generato la dicitura “sette scudetti +1 revocato” che

Giorgio Chiellini C’è un angelo bianconero Mondadori.

tormenta i tifosi granata.

Massimo Lunardelli Indagini sullo scudetto al Torino revocato nel 1927 Blu Edizioni.

un altro calcio il libro scritto da Luca Rolandi, “Quando vinceva il Quadrilatero”, nasce da una passione per il calcio nella sua dimensione più romantica e genuina. «La mia famiglia è originaria della zona del Quadrilatero – racconta l’autore, oggi direttore de La Voce del Popolo - Ho vissuto da bambino l'epopea, nei racconti di nonni e testimoni lontani, di quelle maglie grigie, nere, bianche, azzurre e biancocelesti. Pro Vercelli, Novara, Casale, Alessandria e in parte Novese hanno rappresentato un’epopea del calcio nazionale. Dal 1908 al 1928, soprattutto grazia ai leoni vercellesi, conquistato otto scudetti e formato (la scuola alessandrina e novarese), i grandi giocatori della nazionale campione del mondo 1934 e 1938. Vi sono nomi come Silvio Piola, Giovanni Ferrari, Adolfo Baloncieri oppure i dieci vercellesi scesi in campo con la maglia della nazionale nel 1913 che hanno segnato un'epoca. Quando vinceva il Quadrilatero, la grande rivale era il Genoa e altre squadre metropolitane erano ancelle: Juventus, Inter, Milan, Torino, Lazio per esempio. Oggi tutto è mutato le squadre del piemontese orientale sono riuscite nell'impresa di risalire la china soprattutto il Novara con un campionato di A. La Pro Vercelli è tornata in B dopo 64 anni, l'Alessandria sta riemergendo. Non è facile. Ma resta l'orgoglio del tempo e la fede per un calcio pulito e verace».  

Luca Rolandi Quando vinceva il Quadrilatero Bradipo Libri.

60 | 07 . 2014 | Shop in the City


PAR CONDICIO

Le due squadre della città preparano la stagione 2014-15 in maniera differente. Sui monti italiani il Toro, in previsione del ritorno nelle coppe europee. Con amichevoli dall’altra parte del mondo la Juventus

UN'ESTATE IN BIANCONERO E GRANATA di Davide Fantino

Foto di Sidney di Alfredo - Alfredi Flickr; foto di Bormio di Luca Argalia Skiwalker79 Flickr.

L

uglio è mese di gite fuori porta e settimane al mare o in montagna, in attesa delle più lunghe vacanze d’agosto. Per gli appassionati di calcio è anche una ghiotta occasione per seguire da vicino la propria squadra del cuore, impegnata nella preparazione atletica in vista del nuovo campionato alle porte. Per il 2014, tuttavia, qualcuno rimarrà a bocca asciutta. Niente ritiro estivo classico, infatti, per la Juventus. I tanti giocatori che hanno preso parte al Mondiale in Brasile hanno fatto propendere l’allenatore Antonio Conte per la decisione di non salire a Chatillon, come inizialmente previsto, e di iniziare a preparare la stagione direttamente a Vinovo, nel tradizionale campo di allenamento, con i pochi

tesserati non impegnati nella rassegna iridata. I tifosi dovranno accontentarsi di aspettare i loro idoli superstiti fuori dall’impianto di fronte all’ippodromo. Ricordiamo, però, che tra di loro ci saranno Tevez e Llorente, non convocati dalle rispettive nazionali. Dal mese di agosto i tifosi bianconeri potranno, invece, immergersi in un ricco calendario di amichevoli internazionali che saranno spunto di lunghissimi viaggi dall’altra parte del mondo, in particolare nel cosiddetto Far East. La prima partita è prevista il 10 agosto a Sidney contro una rappresentativa “All Stars” dell’ALeague, il massimo campionato nazionale. È stato confermato un secondo match a Singapore il 16 agosto

contro i Lions che partecipano alla Malaysia Super League, ed è probabile che ce ne sia un terzo sempre in zona, con data e avversario ancora da definire. Andrà meglio ai tifosi granata. Il Torino, rientrato nelle coppe europee dopo tanti anni, ha ufficializzato il nome delle località dove svolgerà la preparazione estiva. La squadra di mister Ventura si prepara a un articolato periodo, che inizierà con una settimana di lavoro in città, dal 30 di giugno al 6 luglio. Fino al 16 sarà poi Bormio ad ospitare la squadra, mentre dal 17 fino a pochi giorni prima dell’esordio europeo fissato per il 31 luglio, il Toro si allenerà a Brunico. Nella speranza che i viaggi proseguano nei turni successivi di coppa.

Shop in the City | 07 . 2014 | 61


TORINESI A TEATRO

Per tre weekend torna il Festival che ha come palcoscenico le dimore sabaude

IL TEATRO SI TRASFERISCE IN CAMPAGNA di Marta Ciccolari Micaldi

I numeri del festival date

17 luglio - 3 agosto 2014 programma 3 weekend, 25 compagnie, 9 diversi paesi (Italia, Francia, Belgio, Spagna, Gran Bretagna, Finlandia, Norvegia, Svezia, Islanda) 21 anteprime nazionali, 42 ore di spettacolo, 1 vetrina internazionale, 1 showcase, 1 mostra d’arte, 5 visite guidate, 3 colazioni con gli artisti, 2 cene e 1 merenda nei castelli.

A

nche quando la città diventa invivibile e deserta per il caldo, anche quando l’aria di vacanza ci porta tutti con il pensiero verso il mare, anche nelle condizioni meno convenzionali il teatro non si spegne ma, al contrario, si trasforma e si adatta alle stagioni. È questo il caso, ad esempio, del festival Teatro a Corte, l’appuntamento estivo con l’arte performativa diretto da Beppe Navello e realizzato dalla Fondazione Teatro Piemonte Europa che oggi arriva alla sua quindicesima edizione e ci arriva con un programma molto ricco e molto fresco. Innanzitutto la location: 4 delle nostre più belle residenze sabaude. La Reggia di Venaria Reale, il Castello di Agliè, il Castello di Rivoli e il Castello di Racconigi diventano infatti i

62 | 07 . 2014 | Shop in the City

palcoscenici d’eccezione per performance che spaziano dal teatro più tradizionale al circo, dal visual theatre alla danza, in un connubio che mette in relazione spontaneamente eleganza architettonica e avanguardia artistica. In secondo luogo, il punto forte del programma è la vetrina, ovvero la sezione di punta del festival, che quest’anno è dedicata - quasi come fosse una ventata di aria frizzante in arrivo direttamente dal Nord Europa ai paesi scandinavi: Finlandia, Svezia, Islanda soprattutto. Attingendo da un calendario che si distingue per originalità e coerenza delle proposte artistiche, per dare una piccola idea del carattere degli spettacoli si può citare la compagnia norvegese Zero Visiblity Corp della


TORINESI A TEATRO

Teatri di confine

Altro festival, altre campagne: dal 18 luglio all’8 settembre diversi comuni delle province di Torino, Asti, Alessandria, Vercelli e Biella ospitano il festival itinerante Teatri di Confine, un’unica kermesse estiva che coinvolge più di 30 piccole cittadine

Nella pagina accanto: le due foto a sinistra sono dello spettacolo Pinta/ Surface in cartellone il 25 luglio. La foto centrale è relativa allo spettacolo The Rain (27 luglio). In questa pagina: in alto una foto dello spettacolo A Dance Tribute to Art of Football (2 luglio), sotto una foto dello spettacolo Again (17 luglio). La foto nel box a destra è relativa al Festival Teatro di Confine.

e ne conquista i centri storici, i siti archeologici, le colline, i parchi e le strade. Con l’intento, quindi, di valorizzare il territorio attraverso il passaggio e la contaminazione artistica, il festival inaugura quest’anno - alla sua sedicesima edizione - con Parada del Faber Teater, il 18 luglio a Settimo Torinese. Tra gli spettacoli di punta si segnala quello di Ferragosto a Chivasso: “La compagnia svizzera Nicole&Martin e la White Tent: un tendone bianco, la macchina dei pop corn, una carovana che viaggia in tutta Europa con i suoi spettacoli che uniscono magia teatrale e competenze circensi; insieme a Teatri di Confine Nicole&Martin celebrano un Ferragosto teatrale ricco di sorprese

coreografa Ina Christel Johannessen che propone quest’anno due performance. La prima si chiama Again ed è incentrata sull’idea elaborata per primo da Eraclito secondo la quale non ci si può bagnare più di due volte nello stesso fiume: al centro dell’attenzione, dunque, trasformazioni, ripetizioni e movimenti danzati da ballerini che interagiscono con un muro pieghettato di carta, sensibile ai mutamenti e ai cambi di funzione sul palco. La seconda performance della compagnia norvegese, invece, è un’opera sitespecific, ovvero pensata sulla base del luogo dove verrà messa in scena: il Palazzo Reale di Torino diventa la sede di Leave.Two.House ovvero l’interazione tra due danzatrici e una porta, tutte e tre interpreti del rapporto tra uomo e spazio.

e di spettacoli, per un'intera settimana nel nome dello scambio e dell'ospitalità: la grande White Tent diventerà infatti spazio teatrale per altri spettacoli che abiteranno per una sera questa nuova casa (Gocce d’acqua di Cantoregi, Marta e Olmo de Il Mutamento Zona Castalia)”. Il Festival è gemellato con ISAO e La Fabbrica delle Idee, con i quali dà vita al progetto A Pelle, un profondo

Il coinvolgimento del pubblico, come già questo piccolo assaggio suggerisce, non è passivo. Tutt’altro. Accanto agli spettacoli d’impianto tradizionale, il calendario propone passeggiate, colazioni con gli artisti, visite speciali e quella tipica atmosfera di meraviglia e partecipazione che porta il circo. Il programma completo si può consultare all’indirizzo www.teatroacorte.it.

intervento teatrale sul territorio basato sulla sinergia e la collaborazione tra soggetti diversi. Per seguire la carovana itinerante del festival si consiglia la pagina

www.teatridiconfine.com

Shop in the City | 07 . 2014 | 63


OPINIONE

Cercasi fluo disperatamente di Eleonora Chiais

G

iallo, arancione, blu, rosa, verde: l’importante è che sia fluo. I colori rubati agli evidenziatori dettano legge nei trend dell’estate e colorano tutto dallo sportswear all’haute couture, dal make-up agli accessori. Se è appena evidente che

scegliendo queste tinte sarà impossibile passare inosservati, è anche vero che sarà proprio questo il modo per caratterizzare, in maniera (semioticamente) positiva, abiti e accessori. «Abbasso il grigiore» sarà, infatti, il chiaro messaggio trasmesso dalle tinte al neon che diventeranno veri e propri antidoti di stile contro la cupezza. Una novità assoluta?

Non tanto. Come spesso accade, infatti, si tratta di un trend che ha almeno due precedenti illustri nella storia della moda. Lo sanno bene, per esempio, i nostalgici degli Anni Sessanta che videro

64 | 07 . 2014 | Shop in the City

scomparire improvvisamente l’innocenza bon-ton delle tinte pastello, rimpiazzate da un giorno all’altro con il trend psichedelico di matrice acid rock. La causa, allora, fu un interesse tutto modaiolo per l’arte contemporanea che influenzò le passerelle a colpi di pop art. Probabilmente, però, di quando “fluorescente” era la parola d’ordine nel mondo del fashion se ne ricordano anche i 50enni di oggi, figli di quegli anni Ottanta dove osare (almeno nella moda) era d’obbligo. Al ritmo dei primi successi di Madonna e dei videoclip trasmessi sulla neonata MTV, e destinati a dettare legge in fatto di musica ai quattro angoli del mondo, tutto diventò fluorescente, meglio ancora se di plastica e lucido.

Ma questo decennio fu un periodo di grandi esperimenti nel campo dell’abbigliamento che influenzarono anche “trucco e parrucco” imponendo chiome leonine e ombretti arcobaleno

che colorarono il viso di signore e signorine ben oltre la (classica) linea delle sopracciglia. Furono

quelli gli anni in cui al cinema trionfarono i primi effetti speciali e, per partecipare alle proiezioni, il pubblico femminile optò immancabilmente per l’outfit più amato dell’epoca a base di colori fluo, spalline pronunciate e jeans a vita alta. Ma quel decennio fu anche quello in cui chi rinunciava ad indossare i suoi strettissimi Levi’s 501, optava per quelli che ai tempi si chiamavano fuseaux e noi oggi chiameremmo leggings. Come mai? Il merito fu ancora una volta della signora Ciccone che li indossò per prima nel film “Cercasi Susan disperatamente”. Il risultato piacque subito molto alla stilista inglese Liza Bruce che due anni dopo, nel 1987, trasferì questo modello sulle passerelle di moda, colorandolo naturalmente delle tonalità fluorescenti imposte dalla moda del momento.


MODA

. 01

. 05

. 02

. 01 Astuccio ricamato, Fumne Capsule Collection.

. 03

. 02 Ballerina Jelly con fiocco tinta unita, Colors of California. . 03 Sandalo rasoterra con dettagli a contrasto, Gianna Meliani.

. 04

. 04 Sneakers Boston Mesh modello yellow. . 05 Abito lungo plissettato, Gaudì.

Osare, osare, osare. Il Fluo torna dirompente sulle passerelle e arriva nell'outtfit di tutti i giorni. Attenzione però agli abbinamenti troppo arditi.

Bentornati anni '80 di Eleonora Chais

D

iscrezione? No, grazie. Tra un energico verde, un arancione vitaminico e un blu elettrico il look dell’estate è pronto a far felice chi non vuole passare inosservato. Perfetti a tutte le ore, soprattutto se abbinati all’abbronzatura, i colori fluorescenti animano il guardaroba della bella stagione diventando irrinunciabili negli outfit per momenti di “energico relax”. Luminosi, brillanti e “segnaletici” i capi al neon, per scongiurare l’effetto semaforo lampeggiante, impongono però alcune regole ferree. Banditi, per esempio, gli accostamenti troppo arditi

come quelli tra giallo limone e stampato animalier, blu elettrico e pitonato, arancione intenso e maculato. Se allo stampato non si vuole rinunciare a nessun costo meglio quindi optare per un più tranquillo floreale che crei un bel contrasto tra il romanticismo di steli e corolle e l’acid rock style delle tinte fluo. Utilizzatissime, già in tempi non sospetti, nell’universo dello sportswear le tinte psichedeliche si declinano bene sugli abiti dedicati all’attività fisica, come pantacollant e magliette super attillate, e in questo caso si sposano al meglio con le tinte più classiche, su

tutto la triade bianco-nero-blu. Ma per vivere questo must “comme il faut” è utile recuperare alcuni consigli di stile in diretta dei ruggenti Anni Ottanta abbinando verde acido, fucsia e simili ad una cascata di appariscenti bijoux e a maxi fasce da capelli per domare la chioma (che dovrà essere selvaggia!). E per le più coraggiose il consiglio sarà uno solo: declinare le tinte fluo sui “pezzi corti”, l’altro grande trend di stagione. Via libera così a minigonne color rosa shocking e magliette iper colorate ben sopra l’ombelico per outfit temerari ma carichi di ottimismo.

Shop in the City | 07 . 2014 | 65


MODA . 09

. 06 Bikini fluo impreziosito, Twin-Set by Simona Barbieri. . 07 Shorts in denim giallo limone, Fiorucci.

. 08

. 08 Mini kimono in trasparenze fluo, Kristina Ti. . 09 Abito svasato in pizzo a contrasto, Twin-Set by Simona Barbieri. . 10 Mini dress a balze applicate, Fiorucci. . 11 Slip-on intrecciate, Abisso Milano. . 12 Rocket pois blue, D.A.T.E..

. 10

. 06 . 11

. 07

66 | 07 . 2014 | Shop in the City

. 12


MODA . 13

. 13 Giacca di pelle con fodera a contrasto, GaudĂŹ. . 14 Corolla dress, scollo a V, GaudĂŹ. . 15 Candy Bag con manici a contrasto, Fiorucci. . 16 Huarache Wedge con mini zeppa by Crocs. . 17 Due pezzi triangolino con coppa imbottita, Fiorucci.

. 14

. 18 Bombo pennellata fucsia by MomaBoma. . 19 Bracciale in seta hand made, Amore & Baci.

. 17

. 15 . 18

. 16

Corso Re Umberto 42/E, Torino 0117641740 patrizia.cattana@libero.it Facebook Unique Pieces

. 19

Shop in the City | 07 . 2014 | 67


BEAUTY

Tante idee per la tintarella a prova di mare, montagna o città.

L’ABBRONZATURA PERFETTA

di Maria Grazia Belli

Coco Chanel negli anni 20, dopo una vacanza sulla riviera francese, tornò abbronzata e le sue clienti subito la imitarono.

Se un tempo l’abbronzatura era considerata disdicevole perché legata al lavoro delle classi più umili, oggi avere una “tintarella di luna” è decisamente out. L’importante, come sempre, è non esagerare. Se andate al mare preparate il vostro corpo ad accogliere i raggi solari. Per evitare le scottature meglio iniziare con un trattamento esfoliante: elimina le cellule morte e aiuta la pelle a rigenerarsi. Se siete Davines Essential Haircare Sū/Milk, latte solare capelli pre e post esposizione.

68 | 07 . 2014 | Shop in the City

Liz Earle, Gentle Face Exfoliator, esfoliante delicato.

soggette a eritemi potete prendere, a partire da un mese prima, degli integratori alimentari. Ricordatevi che la pelle invecchia e che è sempre bene utilizzare creme specifiche con un indice di protezione adeguato. Anche i capelli si rovinano con il sole, non dimenticatelo. Dopo una giornata di mare, infine, idratate bene la pelle.

a

Eisenberg, Huile Sublime Tan Visage & Corps SPF6  quando la pelle è già abbronzata per esaltare l’abbronzatura sopra all’abbronzatura.

Avène, olio solare SPF 30, formula super sicura per un’abbronzatura al top. Da Farmacia Porta Susa corso Francia 1bis.


BEAUTY

La prima crema solare protettiva è del 1923, ad uso e consumo dei giapponesi, in Europa bisognerà aspettare il 1935 per un olio contro i raggi UV.

P

asserete la vostra estate a lavorare in città? Non disperate e ricorrete alla tintarella artificiale. Se la lampada vi sembra demodé potete provare ad usare l’autoabbronzante (in commercio ce ne sono di molto buoni) o l’abbronzatura spray: contrariamente a quanto si pensa rimane sulla pelle per parecchi giorni e lascia un colorito uniforme. Non dimenticate però che, essendo estate, i raggi Uv sono in Linea Cielo Alto Sole. Olio Protettivo Capelli, Shampoo Doccia Riequilibrante Capelli&Corpo e Crema Idratante Capelli&Corpo 2in1.

L'Oreal: nuova gamma protettiva ultra leggera sensazione pelle nuda.

agguato. Pertanto usate sempre creme con un fattore di protezione adeguato. Osate con il trucco. Il periodo si presta a colori sgargianti e arditi. Esistono prodotti di bellezza che contengono fattori di protezione, sono resistenti all’acqua o al sudore.

a

Vita Liberata, Kit Luxury Tanning  Essentials, scrub, mousse autoabbronzante e guanto.

Diego Dalla Palma Milano, Calze Spray, speciale fondotinta studiato per il corpo.

Shop in the City | 07 . 2014 | 69


BEAUTY

“Salvati la pelle”  è l’app per smartphone che misura il livello di raggi ultravioletti e consiglia la giusta protezione.

I

n montagna è molto importante proteggere la pelle perché le radiazioni Uv sono più intense man mano che si sale di quota. L’intensità delle radiazioni solari cresce infatti del 12% - 13% ogni 1.000 metri, raggiungendo il 50% in più a 4.000 metri. Attenzione inoltre all’aria fresca che riduce la percezione del calore e facilita quindi le scottature. È bene utilizzare prodotti ad alto

Elisabeth Arden, 8 hour Cream targeted sun defense stick spf 50  high protection, protegge le zone sensibili e delicate. 

70 | 07 . 2014 | Shop in the City

Lancaster, Eye Contour Cream, crema contorno occhi.

fattore di protezione, insistendo sui punti sensibili come contorno occhi, labbra, naso e orecchie. È importantissimo bere molta acqua per prevenire la disidratazione e mantenere la pelle elastica, proteggere gli occhi utilizzando occhiali da sole con lenti filtranti e utilizzare creme idratanti e trattamenti doposole.

BioNike, micro gocce lenitive linea Defence Tolerance, per lenire gli arrossamenti cutanei da esposizione solare.

Sephora, SPF50+ Fluide protecteur visage, crema solare viso multifunzione.


LA MCMUSA CONSIGLIA

Shop in the City va alla scoperta dell’America con La McMusa (blogger di cultura e letteratura nordamericana): mostre, happening, inaugurazioni e il racconto del meglio della cultura a stelle e strisce.

L’ALTRA AMERICA SI CHIAMA BURNING MAN di lamcmusa.com

Alcune foto della manifestazione.

O

gni estate nel deserto del Nevada, un deserto di dimensioni enormi chiamato Black Rock Desert, decine di migliaia di persone si radunano da tutto il mondo per prendere parte al Burning Man, un evento temporaneo e ormai leggendario, a metà tra il carnevale che rovescia l’ordine naturale della realtà e l’utopia di una società ideale. Tra l’ultimo lunedì di agosto e il primo di settembre (festa del lavoro negli Stati Uniti), immersi fino al collo nella sabbia del deserto e sotto un sole che definire cocente è fin troppo delicato, i membri di questa comunità si danno appuntamento per un esperimento rituale che - così dicono gli organizzatori - descrivere è tanto difficile quanto lo è spiegare un colore a un cieco. Poche ma rigide le norme per prendere parte all’evento: partecipare attivamente, non tutti nella stessa quantità ma tutti allo stesso modo, alla creazione di un

mondo nuovo; esprimere se stessi attraverso l’uso di costumi, performance, forme d’arte e tutto quello che può servire a lasciarsi andare; idratarsi bene ed essere autosufficienti nella gestione dei viveri; onorare la processione quando un’enorme scultura di legno raffigurante un uomo verrà bruciata e lo spirito del rinnovamento pervaderà ogni singolo individuo. E infine, dopo giornate intere di condivisione e diciamolo pure - delirio ai limiti della legalità, lasciare il deserto così come lo si è trovato: pulito, selvaggio, immerso nella sua stessa forza della natura. Ogni anno il Burning Man, le cui origini si fanno risalire al 1986, presenta un tema. Come se il deserto del Nevada si trasformasse in una vera e propria città ideale, in quella settimana ci deve essere qualcosa che la tiene unita: per il 2014 gli organizzatori hanno pensato alla carovana, all’idea cara alla cultura

americana di una comunità che si sposta e mentre lo fa crea aggregazione, cultura, giochi, manifestazioni artistiche. Tutti i partecipanti sono quindi invitati a contribuire al flusso di cose bizzarre che diventerà la dreamland di quei giorni. Date le sue caratteristiche estreme, sia climatiche che ideologiche; dato il suo essere sperduto nel deserto; date le sue enormi proporzioni e la dose di follia richiesta per partecipare; dato tutto questo è molto facile che la prima volta al Burning Man sia un’esperienza quasi paranormale. È per questo motivo che, insieme alla storia, alle indicazioni logistiche, alle foto e al calendario dell’evento, sul sito ufficiale trovate un’utile guida alla sopravvivenza. Che voi andiate o non andiate, io una lettura veloce ve la consiglio! www.burningman.com e www.survival.burningman.com

Shop in the City | 07 . 2014 | 71


LETTURE

Non importa dove ci si trovi, l’importante è leggere e andare. Se quest’anno le vacanze sono sacrificate, se - al contrario - è finalmente arrivato il momento del grande viaggio, ecco alcuni brevi consigli su come sia facile e piacevole conoscere il mondo dalle pagine di un reportage.

QUANDO IL VIAGGIO SI FA DENTRO UN LIBRO

di Marta Ciccolari Micaldi

I Contromano di Laterza sono senza

Negli Stati Uniti più che in ogni altro

dubbio i reportage più amati d’Italia. La

paese del mondo, il giornalismo

collana, infatti, nata giusto dieci anni

culturale dedica al reportage

fa, raccoglie punti di vista inconsueti su

grandissima attenzione. Come

viaggi ed eventi che molto poco hanno

funziona? Funziona che uno scrittore o

a che fare con il canone, con

un giornalista particolarmente

l’ortodossia. E invece molto raccontano

brillante viene mandato dalla

del mondo quando lo si esplora con

redazione a vivere un qualche tipo di

intenzioni nuove. Ci sono esplorazioni

evento interessante di cui è

di città, certo, da Roma a Torino a Bari,

caldamente invitato a registrare

ma ci sono anche viaggi dentro un

impressioni, aneddoti, caratteristiche,

genere musicale, il jazz (Massimo

incontri per poi darne notizia sotto

Nunzi, Jazz) o il rock (Alberto Campo,

forma di racconto ai lettori del

Get Back!); dentro un’epoca storica, gli

magazine in questione. Molti di questi

anni Settanta (Howard Sounes, Anni

reportage, per il loro carattere ironico e

70); dentro la letteratura che a sua volta

insieme investigativo, sono diventati

viaggia dentro una città (Paolo

delle vere e proprie gemme della

Cognetti, New York è una finestra senza

letteratura americana contemporanea,

tende); dentro gli occhi di un salmone

primo fra tutti il noto Una cosa divertente

che, immobile, cinico e maliconico,

che non farò mai più di David Foster

guarda il mondo dalla finestra di una

Wallace, in cui l’autore racconta in

ragazza a cui ha rubato la casa

modo esilarante e ipercritico la sua

(Emmanuela Carbé, Mio salmone

esperienza a bordo di una nave

domestico). Tutti i titoli sono disponibili

crociera. In Italia il reportage è edito da

sul sito www.laterza.it e scontati per

minimum fax.

l’estate in libreria.

Stefano Faravelli è un disegnatore con la passione per il vicino, medio ed estremo Oriente. Dopo un diploma all’Accademia delle Belle Arti di Torino e una laurea in Studi Orientali, seguendo la sua passione per gli atlanti, la zoologia e le enciclopedie, Stefano ha cominciato a viaggiare e, soprattutto, a raccontare i suoi viaggi attraverso le linee e i colori, realizzando dei veri e propri album. Album bellissimi: c’è quello sull’Egitto, alla ricerca dell’Aleph d’ispirazione borgesiana; c’è quello sull’India, alla ricerca dell’elefante; ci sono i carnet di viaggio su Cina e Mali, entrambi ricchissimi di informazioni sulla flora, la fauna, le usanze, gli oggetti, i colori, i ritratti di questi paesi così lontani e così diversi. Tutti e quattro questi libri sono editi dalla casa editrice torinese EDT e sono in parte sfogliabili sul sito dell’autore. www.stefanofaravelli.it

72 | 07 . 2014 | Shop in the City


IN PERSONA

"Venite a produrre film in Piemonte" Paolo Tenna da qualche anno è amministratore delegato di FIP, Film Investimenti Piemonte.Dal 2010 ha investito in circa 18 film italiani, che hanno permesso una ricaduta di oltre 18 milioni di euro sul territorio.

di Saracarlotta Giorelli

P

aolo Tenna, giovane imprenditore torinese, amante del cinema da sempre, lavora nel settore da diverso tempo, dedicandosi alla comunicazione e al product placement cinematografico. Da qualche anno è amministratore delegato di FIP Film Investimenti Piemonte. Abbiamo voluto incontrarlo per farci raccontare cosa significhi oggi lavorare nella settima arte e quale ruolo abbia questa nel nostro territorio. Da quanto tempo lavora nel mondo del cinema? «Mi occupo di cinema da circa una decina di anni ma nello specifico per la Regione Piemonte dal 2010, quando Steve Della Casa, allora Presidente di Film Commission, decise di ricostituire la FIP. Durante un consiglio

di amministrazione in cui partecipò anche Luciano Sovena, che all’epoca era l’amministratore delegato di Cinecittà, mi venne chiesto di occuparmi finanziariamente di questa società che ad oggi ha come obiettivo principale attrarre delle produzioni cinematografiche sul nostro territorio attraverso Film Commission, al fine di creare ricadute economiche nella regione». Che cosa significa essere amministratori delegati di FIP? «Dal 2010, quando sono diventato amministratore delegato, mi sono occupato direttamente di analisi finanziaria scegliendo di investire nel cinema attraverso l’acquisizione di quote di produzione. Questo ha significato poter investire in circa 18

film italiani, che hanno permesso una ricaduta di oltre 14 milioni di euro sul territorio e in diversi casi i ricavi sono stati decisamente superiori rispetto all’investimento. Un esempio potrebbe essere Il giorno in più diretto da Massimo Venier e tratto dal best seller di Fabio Volo che aveva venduto più di due milioni di copie, così come il fortunatissimo film Benvenuto Presidente prodotto dall’Indigo film, casa di produzione che ha realizzato pellicole commerciali e film di grande valore internazionale come la Grande Bellezza di Paolo Sorrentino». Attraverso quale percorso trovate i finanziamenti per le produzioni in Piemonte: «Durante questi anni di esperienza, in accordo con Film Commission

Shop in the City | 07 . 2014 | 73


IN PERSONA

Piemonte, del cui cda faccio parte, oltre ai finanziamenti pubblici abbiamo deciso di utilizzare e capitalizzare al meglio la leva tax credit, che permette sgravi fiscali per le aziende che investono nel cinema, creando, all’interno di Film Commission, uno sportello dedicato di cui Fip si occupa direttamente. Questa formula agevola i produttori che hanno interesse a girare i film in Piemonte andando a ricercare quegli imprenditori che, in qualche modo illuminati e agevolati attraverso il credito di imposta, decidano di investire nelle produzioni cinematografiche piemontesi. Un lavoro importante «La nostra è una realtà unica in Italia, nessun’ altra film commission ha all’interno uno sportello di tax credit. Questa metodologia di ricerca fondi sta suscitando molto interesse nei produttori che vedono la possibilità di un budget economico potenzialmente illimitato che in alcuni casi può coprire fino al 49% dei costi di produzione. Il lavoro che stiamo svolgendo ci permette di essere fortemente competitivi riuscendo a rispondere a tutte le esigenze del produttore, che ha il compito di assecondare le richieste del regista, garantendogli i servizi richiesti e godendo dei budget necessari alla realizzazione del film». Quali sono le difficoltà che incontra più spesso nel suo lavoro? «Io definirei la parte più complessa del mio lavoro più come un’emozione che

74 | 07 . 2014 | Shop in the City

una difficoltà nella quale cerco di trasferire la profonda passione che ho per la settima arte. Spesso i linguaggi di un imprenditore sono molto diversi da quelli del cinema soprattutto in termini finanziari, ma questa stessa difficoltà è lo stimolo per andare avanti. Quando è nata questa passione? «Fin da ragazzino. Ricordo quando mio nonno mi portava al cinema il sabato pomeriggio. Negli anni successivi con un mio amico passavamo interi week end in sala guardando dieci film alla volta. È inevitabile che il mio desiderio più grande sia quello di far innamorare i miei interlocutori di questa mia passione che, oltre alla valenza finanziaria, ha una grossa componente emozionale. Quella stessa emozione che sento ogni volta che vado al cinema la trasferisco nella mia professione coinvolgendo il mondo delle imprese, cercando di far dialogare due mondi apparentemente distanti ma che insieme possono generare ricaduta economica reciproca. Fare il traduttore tra queste realtà è il lavoro che mi piace più fare e lo faccio con tantissima cura

perché ci credo fermamente. Che ruolo e peso ha il cinema ad oggi in termini di ricaduta economica e di immagine per Torino? «Il cine turismo è una leva fondamentale che una regione e un territorio devono capitalizzare per raccontare le proprie bellezze; è scritto sui libri di comunicazione e marketing che il grande schermo è il media attraverso il quale poter meglio raccontare il fascino e le peculiarità di un territorio. Le ragioni principali sono due: la prima è che la proiezione delle immagini sul grande schermo è sempre fortemente suggestiva, la seconda sta nel fatto che una pellicola ha sempre un contesto narrativo che dura 90 minuti in cui poter raccontare un territorio. Io credo che emozioni e immagini quando sono insieme possano essere un elemento dirompente per lo spettatore che può, attraverso questo connubio, innamorarsi di un luogo e decidere di scoprirlo e visitarlo. Per citare un episodio legato alla nostra esperienza, nel film Anche se è amore non si vede diretto da Ficarra e Picone attraverso la storia e i personaggi


IN PERSONA

Nelle foto Paolo Tenna, amministratore delegato di FIP Film Investimenti Piemonte, con Paolo Sorrentino © Pasquale Juzzolino, Penelope Cruz e qui a lato, Barbora Bobuľová.

(che avevano un’agenzia turistica n.d.r.) siamo riusciti a raccontare in maniera organica e naturale così come prevedeva la sceneggiatura, le bellezze del nostro territorio. Un altro aspetto importante per la ricaduta in termini economici è che tutti i progetti cinematografici non finiscono in sala ma passano dalla pay tv per terminare nella free tv, nel corso di una programmazione di 36 mesi, in questo modo si vanno a toccare tutti i tipi di spettatori comunicando il territorio a tantissime e diverse persone». Quali sono i prossimi film in programma a Torino? «Stiamo lavorando ad un progetto cinematografico dal titolo Non c’è Due senza Te che ha un cast artistico molto variegato a partire da Fabio Troiano e Dino Abbrescia per arrivare a Belen Rogriguez, una commedia che potremmo quasi definire uno spin-off dei film di Checco Zalone che verrà girato in parte a Torino in parte ad Alba. Ci piacerebbe, inoltre, portare a Torino dei grandi maestri del cinema italiano, stiamo lavorando perché

finanziariamente si possa dare loro un assetto produttivo ed economico adeguato alle loro aspettative e necessità». Cinema o fiction? «Bella domanda. Le fiction per il nostro territorio sono molto importanti perché necessitando di tempi più lunghi di produzione rispetto al cinema, generano una maggiore ricaduta. In questi giorni, per esempio, si stanno svolgendo i primi casting di Fuori Classe una fiction che vede Luciana Littizzetto protagonista e che porterà decine di settimane di riprese. Dovendole rispondere direi che ho una doppia anima: quella economica legata al contributo che in qualche modo sceglierebbe le fiction e quella più emozionale che sceglierebbe il cinema. Credo che in ogni caso la differenza dipenda molto dal prodotto che viene realizzato. Io penso che una buona fiction abbia comunque un alto livello qualitativo. Nel nostro caso, abbiamo la fortuna di lavorare anche con Sky che sta producendo grandissime fiction, speriamo di girarne presto

una anche sul nostro territorio. L'aneddoto più divertente a cui ha assistito sul set? «Più che aneddoto è stato un trauma vero e proprio! Durante il mio primo giorno di set -accompagno sempre i registi mostrando loro il territorio e fornendogli un’assistenza personale chiamai la macchina da presa telecamera. Per il mondo del cinema la telecamera appartiene alla televisione. La macchina da presa sul set viene considerato un elemento sacro ed è oggetto di attenzione e venerazione, il fatto che io la chiamassi telecamera ha fatto si che l’aiuto regista mi chiedesse di allontanarmi e sciacquarmi la bocca». Qual è il suo genere di film preferito? «Non ho un genere specifico, mi piacciono tutti i film che mi fanno pensare e mi mettono nella condizione di ripensarci nei giorni successivi; spesso non sono film che mi sono piaciuti nel momento in cui li ho visti. Un film che al contrario ho amato moltissimo da subito e di cui sono stato un promotore è stato La Grande Bellezza. A tanti non è piaciuto. Avendolo visto a Cannes e poi a Torino credo che sia un film cha abbia il potere di piacere sempre di più ogni volta che lo si guarda». La sua attrice e il suo attore preferiti? «È molto difficile scegliere, per gli stranieri direi Ryan Gosling e Natalie Portman. Nel panorama italiano apprezzo moltissimo Luca Argentero e Valentina Lodovini».

Shop in the City | 07 . 2014 | 75


COACH

C’è una bella differenza tra perdere per una mossa con l’alfiere o per un montante che atterra sul vostro mento. Oppure non così tanta, se praticate lo scacchipugilato.

Chessboxing Scacchi e Knock Out di Davide Fantino

Uno sport da comics

Una versione a disegni del chessboxing, fonte di ispirazione della disciplina, è presente nella graphic novel disegnata circa vent’anni fa da Enki Bilal “Freddo Equatore”, ultimo volume della “Trilogia Nikopol”. Nel libro giungono a una

Foto di Susana Heredia Sanchez. www.sonesu.com

conclusione le vicende di Alcide Nikopol e Jill Bioskop narrate nei due precedenti volumi “La fiera degli immortali” e “La donna trappola”. L’atmosfera è quella di un medioevo rivisitato con tecnologie disumane. L’autore è nato nella Jugoslavia di Tito, naturalizzato francese, e disegna scenari geopolitici inquietanti, conditi da una piccola dose di humour. Nello stesso anno, il 1993, il collettivo hip hop Wu Tang Clan ha realizzato il brano Da Mistery of Chessboxin.

A

llenare il corpo e la mente: nel caso del chessboxing è una definizione del tutto calzante. Chi si dedica a questa disciplina, nata ufficialmente poco più di dieci anni fa, non può proprio fare a meno di spremere le meningi e allenare il corpo. Si disputano undici round: sei di scacchi (quattro minuti l’uno), con cui si comincia, e cinque di boxe di tre minuti. Il match può terminare per knock out, per uno scacco matto, per abbandono o per la fine del tempo a disposizione di uno dei due partecipanti del tempo per gli scacchi. Le categorie attuali sono quattro: leggeri, medi, mediomassimi e massimi. L’aspetto più affascinante è proprio la doppia natura della battaglia: strategica da un lato e fisica dall’altra, anche se la tattica e la gestione sono i fattori determinanti in entrambe le componenti dello scacchipugilato, come è stato

76 | 07 . 2014 | Shop in the City

tradotto il nome dello sport in italiano. Il nostro paese ha già espresso un campione di livello internazionale come Gianluca Sirci che si è già cimentato sia per il titolo europeo che per quello mondiale. Dagli inizi tra un piccolo gruppo di amici capitanato dall’olandese Iepe Rubingh, lo sport si è sviluppato rapidamente fino a giungere al primo campionato europeo di chessboxing, vinto proprio da Gianluca Sirci. Tra gli appuntamenti più importanti recenti c’è stato l’incontro di Londra tra Inghilterra e Italia in contemporanea al match disputato in Brasile per i Mondiali di calcio. Ma come ci si prepara? Semplice: tante ore sulla scacchiera, allenamento sul ring, concentrazione mentale e buona condizione fisica. Il peggio: perdere a causa della partita a scacchi, «è un dolore che non si sopporta», confessa Sirci.


NEWS&GOSSIP

per nutrire la tua bellezza Aquolina Nutry è la nuova linea Aquolina che unisce la purezza di estratti 100% naturali ispirati al mondo alimentare a preziose fragranze di alta profumeria. Un’ampia gamma di texture e formulazioni, dermatologicamente testati e Made in Italy , ideali per corpo, mani e viso, studiate per rafforzare i benefici dei principi attivi in esse contenuti e per esaltare al meglio le 5 fragranze e gli estratti naturali in essi infuse.

wing & skate Niente lacci, suola in gomma e colori: sono le nuove proposte di slip-on di D.A.T.E. Da icone degli skaters a protagoniste fashion Wing e Skate sono comode e di tendenza.

un concorso fotografico per tutti Il nuovo concorso fotografico lanciato dalla Fondazione Torino Musei è rivolto a tutti i visitatori: basta scattare una fotografia con lo smartphone o il tablet e condividerla su Twitter con l’hashtag #telodoioilmuseo. Tutte le fotografie postate saranno raccolte dalla rete su www.fondazionetorinomusei.it/telodoioilmuseo. Inoltre inserendo sul sito la propria mail, tutti i partecipanti potranno vincere ogni giorno biglietti d’ingresso omaggio alla GAM, a Palazzo Madama, al MAO e alla Rocca del Borgo Medievale da regalarsi e da regalare.

Note raffinate e design di classe

Il tablet per l'estate Si chiama Aqua ed è il primo ereader al mondo resistente all'acqua. Si tratta di un nuovo device della famiglia LeggoIBS resistente ad acqua, sabbia e polvere. Perfetto per l'estate.

Marni miglior profumo di nicchia femminile Marni ha vinto il 25° Premio Internazionale Accademia del Profumo nella categoria miglior profumo di nicchia femminile. Marni è un profumo raffinato, senza tempo, capace di offrire percezioni diverse a seconda della persona che lo indossa. Il flacone dal design classico sorprende con un sottile gioco di scale e proporzioni.

Shop in the City | 07 . 2014 | 77


4 PASSI

DIMORE SABAUDE Una passeggiata estiva e reale di Pietro Raboni

L

e Residenze Sabaude di Torino e provincia sono tantissime. Ci sono i Palazzi del potere, che sono quelli centrali, urbani (Palazzo Reale, Palazzo Madama, Palazzo Carignano e Chiablese); poi ci sono quelli mondani, dentro cui si svolgeva la vita di corte, tra cui ricordiamo la Reggia di Venaria e il Castello del Valentino; ci sono ancora - le Reggie Villeggiature, quelle palazzine eleganti ed enormi, o addirittura dei veri e propri castelli, dove i reali si ritiravano in periodo di vacanza; e infine ci sono i luoghi della devozione, tra cui spicca, sia per posizione che per fama, la Basilica di Superga. 78 | 07 . 2014 | Shop in the City

In una calda giornata d’estate, quando l’asfalto della città ribolle e chissà quando si riuscirà a partire per un lungo viaggio, le Residenze Reali diventano i grandi palazzi dell’arte e del relax, da visitare e percorrere come se per un giorno - per un giorno soltanto - fossero proprio loro la sede delle nostre vacanze estive. Ricordando Casa Savoia, i cui esponenti - uomini e donne - amavano il piacere e la vita agiata, facciamo nostra la “Corona di Delizie” e indossiamola insieme a tutto il necessario per un fresco picnic. La passeggiata comincia allora da Villa della Regina, una delle residenze più

amate dalle donne reali - duchesse, principesse e regine - e che proprio di una di loro porta il nome: Anna Maria d’Orléans, sposa di Vittorio Amedeo II. Fu per loro due che l’architetto di corte, nonché uno degli artisti sotto le cui mani Torino è diventata bella e raffinata, Filippo Juvarra, riprogettò i giardini e gli appartamenti. Chiusa al pubblico per molti anni, oggi la settecentesca Villa della Regina si presenta perfettamente restaurata e offre ai visitatori la possibilità di passeggiare in quella che una volta era una vigna e poi diventò fontane, giochi d’acqua, padiglioni e verdi architetture. La dimora, in particolare


4 PASSI Nelle immagini, sotto il Castello di Rivoli atrio juvarriano, a lato sopra Villa della Regina, sotto Palazzina di caccia Stupinigi. Nella pagina accanto la Reggia di Venaria.

l’appartamento di Sua Maestà e l’appartamento di Sua Maestà la Regina, è visitabile dal martedì alla domenica fino alle ore 17.

a diventare sede di “misteriosi avvenimenti”. Dopo la recentissima riapertura, le visite si svolgono tutte le domeniche dalle 10 alle 18.

Seguendo il corso del fiume Po, un’altra Residenza Reale si erge monumentale poco distante da Villa della Regina: è il Castello di Moncalieri, una delle dimore più amate da Vittorio Amedeo III il quale, frequentatore del castello più di ogni altro membro della casata reale, portava qui la sua famiglia da luglio a dicembre. Nato in epoca medievale come una fortezza difensiva che doveva presiedere e difendere le rive del Po, diventò presto un “luogo di delizie” in virtù dei numerosi interventi di abbellimento che lo videro protagonista. Se le donne reali come la regina Maria Adelaide e le principesse Letizia e Clotilde lo amavano per le sue doti rilassanti e lussuose, i giovani principi lo frequentavano per l’addestramento, l’educazione e le continue, grandiose feste che pare abbiano portato il castello

Se il Castello di Moncalieri è una delle Residenze Reali meno conosciute, al polo opposto si trova la Reggia di Venaria, protagonista negli ultimi anni di un vero e proprio revival. Restaurata, impreziosita, valorizzata e potenziata a tutti i livelli (non ultimo quello musicale, persino il rapper Fabri Fibra l’ha scelta come set di una sua recente hit), la Versailles dei Savoia ha dalla sua parte due assi nella manica impareggiabili: il primo è la vicinanza, se non proprio la contiguità, con il Parco della Mandria, ovvero tremila ettari di verde tutelato e recintato in cui è possibile passeggiare, avvistare animali selvatici, andare a cavallo, fare escursioni e - non ultimo - visitare un’altra Residenza Reale, una dimora nella dimora, ovvero il Castello della Mandria, altresì conosciuto come la

palazzina di caccia del re Vittorio Emanuele II e della Bella Rosina. L’altro asso nella manica della Reggia di Venaria è il calendario, ovvero quell’insieme di eventi culturali di alto profilo che le valgono l’appellativo di “progetto culturale permanente”. Nei mesi estivi la Reggia ospita: una mostra sull’alta moda che incontra il teatro (Alta Moda, Grande Teatro, fino al 14 settembre), un’esposizione di carrozze preziose del XVIII e XIX secolo (Carrozze Regali, fino al 13 luglio), una mostra sui capolavori estensi conservati a Modena e Ferrara (Splendori delle Corti Italiane: gli Este, fino al 6 luglio) e, infine, le Giornate da Re, ovvero una serie di domeniche da passare a corte tra circo, performance e musica. Se l’arte è la chiave per trascorrere una giornata da re, allora c’è un’altra dimora da visitare subito dopo: il Castello di Rivoli, ovvero la sede del Museo d’Arte Contemporanea, un edificio nato

Shop in the City | 07 . 2014 | 79


4 PASSI

Nelle immagini Palazzo Ducale Agliè e Palazzo Reale.

Verso le dimore dei re

Per rendere le Residenze Reali più facilmente raggiungibili e godibili, Turismo Torino e Provincia ha avviato un progetto su più ruote e a due piani: a partire dal 20 giugno la terza linea del City Sightseeing, l’imponente autobus turistico senza tetto che porta i visitatori a scoprire Torino, per tutta l’estate raggiungerà anche la Reggia di Venaria, il Parco della Mandria e il Castello di Rivoli. Un progetto simile ma in scala ridotta è in cantiere anche per gli amanti della bicicletta: tutti i sabati, infatti, dal 28 giugno al 1 novembre (escluso il mese di agosto), verranno organizzate gite guidate su bici elettriche attraverso le Residenze Reali site in Torino e alla Palazzina di caccia di Stupinigi. Il progetto, neanche a dirlo, si chiama Royal E-Bike.

80 | 07 . 2014 | Shop in the City

inizialmente come fortezza e poi restaurato da Juvarra senza però trovare mai completamento. La sua condizione non finita e il suo rapporto privilegiato con le forme contemporanee dell’arte lo rendono un perfetto esempio di dialogo tra tradizione e avanguardia, passato presente e futuro. Una coppia simile alla Venaria-Rivoli è quella giocata tutta sul campo della caccia e del verde da Racconigi e Stupinigi, due delle Residenze Reali di villeggiatura più note e maestose d’Italia. La prima è un’oasi di pace, dove nidificano le cicogne nel parco e riposano tesori magnificenti negli appartamenti: è qui che, dai tempi di Carlo Alberto, dimoravano i monarchi durante i mesi estivi ed è qui che l’architetto dei giardini Xavier Kurten ha dato vita all’esempio perfetto di integrazione esterno-interno tipica del Romanticismo. La Palazzina di Stupinigi, invece, veniva scelta dalla famiglia reale in occasione di grandi matrimoni e feste, e fu abitata da Napoleone all’inizio dell’Ottocento.

Sede del Museo dell’Ammobiliamento dal 1919, oggi Stupinigi fa parte dei tesori Mauriziani ed è gestita dalla Fondazione Ordine Mauriziano, a cui si deve l’organizzazione dei lavori di restauro che la stanno interessando in questi mesi. Una gita a sé, l’ultima perché la più lontana, la merita il Castello Ducale d’Agliè, anche questo come quello di Moncalieri non tra i più famosi ma certamente ricco di sorprese. La moglie del Re di Sardegna Carlo Felice, Maria Cristina di Borbone, donna di cultura e di gusto, si rese infatti fautrice delle collezioni artistiche, ornitologiche e archeologiche che ancora oggi, dopo sette secoli complessivi di storia, ornano gli appartamenti, le 300 stanze interne e i giardini della dimora. La visita a palazzo si articola come una successione di ambienti d’epoca perfettamente conservati e termina come le migliori fiabe al femminile: nel Salone da Ballo a giocare con i riflessi delle luci e dell’acqua del laghetto sottostante.


FREESTYLE

La Credenza

LE MILLE ANIME DI UNA CUCINA

S

e c’è una cosa che colpisce arrivando a La Credenza di San Maurizio Canavese (TO) è la sensazione di sentirsi a casa. Già il nome, La Credenza, evoca qualcosa di familiare e basta entrare nel locale, elegante e semplice allo stesso tempo, sedersi al tavolo ad ascoltare Giovanni che racconta il menù, per percepire tutto il calore che Igor, in cucina, mette in piatti. “La nostra storia è un viaggio nel tempo e nello spazio per scomporre i sapori vicini e lontani, geografie umane, genti e volti, voci che parlano tutte le lingue del mondo eppure si capiscono perfettamente grazie al linguaggio universale di chi ama la terra e il mare e coltiva un’arte antica, rinnovandola ogni giorno”. Questo è un viaggio emozionale fatto da un gruppo di persone che avevano voglia di partire insieme, alla scoperta delle radici più autentiche del gusto, del sapore vero della Terra. “E questo gruppo di persone siamo noi – Giovanni

Grasso, Igor Macchia, Chiara Patracchini… - e ci abbiamo messo tutta la nostra professionalità e passione . Perché abbiamo una visione comune chiamata La Credenza". Il viaggio culinario de La Credenza parte dal territorio, dal Piemonte, con i suoi prodotti tipici - riso, formaggi, tartufo, carni - per giungere, attraverso i ricordi di tanti viaggi, fino al lontano Oriente, dove soprattutto Igor è ormai di casa. “Una cucina fusion, non confusion”, come Giovanni ama definirla. Nei piatti, negli abbinamenti mai scontati del menù tradizione e innovazione convivono in una cucina personale e innovativa che affascina e stupisce e che già nel 2006 ha ottenuto il riconoscimento della prima Stella Michelin. Riconosciuto come esponente dell’eccellenza piemontese La Credenza ha ottenuto riconoscimenti dal Gambero Rosso (1 forchetta), la Corona Radiosa sulla

Guida di Paolo Massobrio e 1 cappello (15,5) sulla Guida de l’Espresso. La cucina de La Credenza è fatta di studio, confronto, sperimentazione, ricerca e tanta passione. In oltre vent’anni di lavoro il ristorante si è distinto per la sua dinamicità e la sua voglia di sperimentare, di guardare sempre al futuro, di proiettarsi lontano ma con i piedi ben piantati sul territorio. Nelle immagini, Igor e Giovanni e le sale de La Credenza, © Stefano Fusaro.

La Credenza Via Cavour, 22 10077 San Maurizio Canavese Torino, Italia T. 011.9278014 www.ristorantelacredenza.it Facebook.com/ristorantelacredenza

Shop promotion | Shop in the City | 07 . 2014 | 81


CITY SHOP

"Piazza Guala 131" Abbigliamento donna

Foto Wikipedia ©F Ceragioli.

CORSO TRAIANO a cura della redazione

KRIZIA ELENA MIRÒ CARACTERE DIANA GALLESI Piazza guala, 131 - 10135 Torino

82 | 07 . 2014 | Shop in the City | Shop promotion

Lo ricordiamo per la storica chiusura del carnevale di Torino che purtroppo da qualche anno non tocca più quella zona. Corso Traiano ci accoglie con la sua florida vegetazione e il fervore innovativo delle attività commerciali che ne fanno un'area confortevole dove passeggiare e dove vivere. Non lontano infatti troviamo il Parco Di Vittorio che vanta uno dei pochi laghetti che a Torino rinfrescano le aree verdi. Il parco di cui stiamo parlando, che comprende percorso ginnico, pista di pattinaggio e fontane è diventato pubblico nei primi anni '50, precedentemente era un cimitero. Oggi è comunemente chiamiato parco del Lingotto.


CITY SHOP

LO SMERALDO Presenti fin dal 1987 in Via Guala e dal 1999 con il nuovo punto vendita in Corso Traiano, Lo Smeraldo Gioielli è da sempre un riferimento per competenza e affidabilità in ogni fase dell’acquisto, dalla scelta del prodotto all’assistenza post vendita. Giunti alla seconda generazione abbiamo cercato negli anni di seguire le tendenze di mercato mantenendo la professionalità e la passione per questo mestiere. Potete recarvi nel nostro negozio di Via Guala per tutte le vostre importanti occasioni e nel punto vendita di Corso Traiano, rivolto anche ad un pubblico più giovane e alla moda.

...UN MARE DI BELLEZZA!

Playa Del Sol è un moderno istituto estetico dove potrai trovare tecnologie di ultimissima generazione per la cura di inestetismi e di problematiche legate sia al tuo viso che al tuo corpo. Il personale del centro andrà ad individuare una soluzione ritagliata su di te e, proprio per tale motivo, assolutamente efficace. I trattamenti che proponiamo presentano numerosissimi effetti benefici: si pensi alla tonificazione dei tessuti o alla riduzione della cellulite per poi passare al trattamento delle pelli impure o particolarmente sensibili. All’interno de la Playa Del Sol, se sei un amante dell’abbronzatura, potrai, effettuare l’abbronzatura spray, all’aloe e zucchero di canna che assicura una pelle perfettamente ambrata per 7,9 giorni. La titolare de la Playa Del Sol, la signora Antonella Papagno, una volta frequentata la scuola di estetica si è specializzata nell’alta formazione scolastica per estetisti e presiede le commissioni d’esame presso importanti scuole di estetica come la S.E.M di Torino. Inoltre riversa tutta la sua esperienza per una costante formazione professionale di estetiste per quanto concerne l’uso di apparecchiature elettroestetiche e cosmesi.

TRO CEN ICO ET EST ICATO TI TIF CER TAMEN T I TRA TURAL A N MAR DEL O!!!! RT MO Manicure Pedicure Trattamenti viso trattamenti corpo Abbronzatura spray Vendita cosmetici viso e corpo

Estetica e Solarium via E.Daneo, 22 Torino Telefono 011 6192678 www.playadelsoltorino.com

LO SMERALDO GIOIELLI Via P.F. Guala, 123 - 10135 Torino Tel. 011.6197241 Corso Traiano, 55 - 10135 Torino Tel. 011.3161640 E-mail: info@losmeraldogioielli.it www.losmeraldogioielli.it Shop promotion | Shop in the City | 07 . 2014 | 83


NEWS&GOSSIP

madiba tribute

infradito decorate L'estate di Gioseppo è Shining Stones Collection: una collezione di sandali infradito

Si chiama Madiba, come il soprannome di Nelson Mandela, la nuova collezione di bracciali di Zoppini. Medaglioni che portano con sé un pensiero di Madiba intrecciati a strisce di tessuto ispirate alle Mandela Shirts, le camicie che l'ex Presidente sudafricano amava indossare. Per ogni bracciale saranno devoluti 10 zar a favore della Mandela Foundation for Children. www.bemood.com

decorati da gemme. Pratiche di giorno e chic di sera questa nuova linea di infradito in gomma ha pietre incastonate che regaleranno un tocco glamour.

un aiuto per i capelli secchi Un nuovo trattamento da Keramine H per i capelli secchi. L'Olio idratante apporta il giusto grado di nutrizione, idratazione e garantisce capelli morbidi, setosi e lucenti. Applica qualche goccia sulle lunghezze, durante l'esposizione al sole, per proteggere i capelli e renderli setosi e lucenti.

Al Rural serate speciali

Cene a quattro mani Il 15 luglio si terrà "Le cene a quattro mani" uno degli appuntamenti con chef di fama nazionale e internazionale che ogni mese danno vita al Rural a serate speciali. Giovanni Spegis del Rural realizzerà insieme a Gian Piero Vivalda, chef dell'Antica Corona Reale di Cervere, un menù da non perdere. Prenotazione obbligatoria, info su www.ristoranterural.it

gelato a quattro zampe Da Kakapo puoi trovare il gelato per il tuo cane: prodotto in Italia da Unipro è pratico, fresco, nutriente e digeribile. In due varianti ananas/carota e cocco/lampone. In via Madama Cristina 97, Torino. 84 | 07 . 2014 | Shop in the City

shopinthecity luglio2014 ok.indd 84

17/06/14 12.20


NEWS&GOSSIP

gel doccia delicato alla rosa "A rose by any other name" di Aesop è un detergente corpo con estratti botanici di rosa, cardamomo e pepe nero. La formula delicata assicura una pulizia profonda e un profumo intenso senza disidratare la pelle. www.olfattorio.it

il contest per le palle di natale Tornano, anzi torneranno a breve, per il quarto anno le Palle di Natale, ideate e autoprodotte da Elyron. Fino al 10 luglio, sarà possibile proporre la propria ‘palla’ che, se selezionata, andrà a far parte della nuova tiratura del 2014, semplicemente inviandola a:

palledinatale@elyron.it

Il Pilates è una delle attività motorie che meglio soddisfa  il maggior numero di esigenze

Un nuovo macchinario per i clienti della Farmacia Porta Susa

Stop alla cellulite Oltre ai tanti servizi che la Farmacia Porta Susa offre ai suoi clienti, da qualche mese ce n’è uno nuovissimo, una cabina estetica dove, personale altamente qualificato esegue qualunque tipo di trattamento estetico. In particolare un nuovissimo macchinario firmato Lpg, in grado, grazie all’innovativo metodo Lipomassage by Endermologie, di eliminare le adiposità localizzate, levigare gli inestetismi della cellulite, rassodare la pelle e rimodellare le forme. www.farmaciaportasusa.com

Shop in the City | 07 . 2014 | 85

Per una forma fisica migliore b Per la rigenerazione cellulare e l’eliminazione delle tossine a Per alleviare problemi dovuti allo stress b Per aumentare l’elasticità e la forza muscolare a Per problemi come scoliosi e tutte le patologie della colonna vertebrale b Per tonificare il corpo a Per potenziare i risultati delle prestazioni sportive b Per alleviare e risolvere i problemi di cervicale a Per velocizzare il processo di recupero in seguito a traumi o interventi b Per un sereno rapporto tra mente e corpo

Studio Ilia Russino

Laureata in scienze motorie Chinesiologo Certified Polestar Pilates Teacher Personal Trainer I.S.S.A. Via Morghen 5 – Torino Cell 347 2204578 Info.studiorussino@gmail.com


NEWS&GOSSIP

notkunst vola in olanda Il marchio torinese di borse di lusso, Notkunst, è stato scelto da Majke Hüsstege a 's-Hertogenbosch (Olanda) per entrare a far parte del concept store Outspoken. All’interno di questo spazio le borse NOTKUNST trovano la loro collocazione ideale al fianco delle borse gioiello del famoso artista concettuale olandese Ted Noten.

www.notkunst.it

20 negozi tiger in italia Dopo i 4 negozi a Torino e con l’ultimo aperto a maggio a Viareggio sono 20 i punti vendita targati Tiger in Italia. L’obiettivo dei 5 soci Tiger Italia 1, è quello di aprire 60 store entro il 2015 in tutto il Nord e Centro Italia. Ogni mese i negozi Tiger, la catena danese di design low cost, si rinnovano con l’arrivo di circa 400 prodotti nuovi caratteristici della stagione, che affiancano i circa 2500 articoli che invece sono sempre disponibili. www.tiger-stores.it

Look retrò

Tondo e oversize

La capsule di occhiali Furla Candy è colorata, frizzante e ispirata agli anni '60. Grande attenzione è dedicata alla scelta e all'abbinamento dei colori e dei materiali. La pelle si plasma con la gomma, anche in accostamenti bicolore per un look retrò da diva.

a spasso con il barboncino È da poco uscito il primo diario di un cane “Vieni fuori con me!” edito da Mondadori. Lo ha scritto

per non passare inosservate

insieme alla sua padrona

Talia, la nuovissima collezione di gioielli

Silvia, Pixi, un barboncino

Zoppini in bronzo elettroformato, è grande,

bianco per raccontare la sua

sinuosa e leggera, grazie ad una particolare

vita a quattro zampe

lavorazione che dà volume e riduce il peso.

dall’altezza di 50

Disponibile nella versione argentata, dorata,

centimetri.

cioccolato oppure glitter.

86 | 07 . 2014 | Shop in the City


NEWS&GOSSIP

speaker portatile 4c nero/silver Un piccolo cilindro dalla superficie soft-touch che funge da

100.000 abbonamento musei da record

speaker portatile: pratico, funzionale e potente nell'emissione del suono. Costruito in ABS e metallo. Batteria al litio interna, cavo avvolgibile, uscita a 2W e angolo del suono regolabile da 20Hz a

Nel 1999 i musei dell’abbonamento Musei Torino erano 30 e raccoglievano 5.734 abbonati. Oggi i musei

200KHz. Utilizzabile con telefono cellulare, dispositivi MP3/MP4.

sono più di 200 e gli abbonati sono diventati 100.000.

Funziona fino a 2,5 ore in piena capacità (3,5 ore per la ricarica).

www.abbonamentomusei.it

Misura: dia 6 x 6 cm. Confezionato in pack di carta hi-tech goffrata. In vendita presso il Mirafiori Store di Piazza Riccardo Cattaneo, Torino.

la creatività di raffaella Una linea di accessori femminili ricca e variegata: collane, bracciali, orecchini, anelli e molto altro ancora. Sono i bijoux, rigorosamente fatti a mano, del marchio Raffaella De Angeli Creations, nati dalla passione di Raffaella per la creatività manuale. www.raffaelladeangeli.it

acqua di pulizia e crema solare per i più piccoli COSM-etica ha creato per quest’estate Baby Zoe una linea di prodotti biologici pensata per nutrire e proteggere la pelle delicata dei bambini grazie alle proprietà emollienti e lenitive del miele e quelle nutrienti del cotone.

www.cosm-etica.com

Salute e bellezza della bocca passano per Il Punto

Un sorriso a 32 denti

Il benessere e la bellezza della bocca e del sorriso hanno un nuovo riferimento: Il Punto il primo Studio Professionale esclusivamente di igiene orale e prevenzione a Torino. Competenze e preparazione specifiche per offrire servizi di prevenzione e per collaborare assieme ai pazienti al recupero di una condizione ideale di salute della bocca. Attenzione e riguardo particolare all’estetica con trattamenti personalizzati di sbiancamento dei denti perchè la felicità passa anche da un smagliante sorriso! IL PUNTO Studio Professionale di Igiene Orale e Prevenzione Via Caboto, 52 Torino www.ilpuntoigieneorale.it info@ ilpuntoigieneorale.it Per appuntamenti 011. 502597

Shop in the City | 07 . 2014 | 87


NEWS&GOSSIP

nuovi packaging eco di l'occitane en provence L'Occitane ha lanciato le nuove eco-ricariche che consentono di ridurre tra il 65% e il 90% l’utilizzo di plastica rispetto al prodotto completo. Inoltre per la realizzazione di alcuni tubi e flaconi fa uso di materiali riciclati,

una mano in cucina

altri prodotti sono invece realizzati

Link è il robot da cucina, creato da Suavinex,

con una plastica al 95% di origine

con 6 diverse funzioni, tra cui il

vegetale.

confezionamento sottovuoto. Link, in soli 13 minuti, omogeneizza, cucina a vapore, scongela, riscalda e sterilizza. Perfetto per le neomamme e per le donne dinamiche.

baby lounge e pit stop all'aeroporto di torino Sagat ha inaugurato un'area dedicata ai bambini e alle mamme e ai papà che li accompagnano. Situata sulla balconata al primo piano dell'area partenze, la baby Lounge accoglie i piccoli viaggiatori in un ambiente colorato dove poter giocare in attesa dell'imbarco. Ai neonati e alle loro mamme è dedicato il Baby Pit Stop Unicef un'area dotata di poltrona ergonomica con poggiapiedi per allattare più comodamente e riservatamente, fasciatoio e lavandino.

acque profumate dopo sole 100% naturali, senza alcool, tonificanti e rinfrescanti. Ideali per le pelli delicate e ottimo lenitivo dopo sole: sono le nuove Acque Profumate per il corpo della Linea Mandorla Profumata de I Provenzali.

88 | 07 . 2014 | Shop in the City

Un mondo di fiori a Torino

Love is in the Air Grande successo per l'evento Love is in the Air ambientato nello showroom di Giorgia Mirabella, "The Secrete Home", trasformato per l'occasione in temporary store. Vestiti, tessuti, quadri, bjoux e prodotti di bellezza hanno animato un piccolo mondo magico e colorato come solo l'interior designer torinese sa fare. Via Massena 11, 5° piano per informazioni 339 6213060 www.giorgiamirabella.com


COMPANY PROFILE

VANNI e DERAPAGE Lo prendete in mano e lo capite subito: che sia in metallo o nel nobile acetato derivato dal cotone, da vista o da sole, è un occhiale dallo stile originale, realizzato in materiale esclusivo, con una dose energetica di colore, chiaramente frutto di un progetto di design. a cura della redazione

Da Torino al mondo, passando per cinema e TV Nico-design è un’azienda che guarda al mondo, con un fatturato all’80% realizzato grazie alle vendite in oltre 40 paesi. Gli occhiali di Nico-design sono fatti in Italia e sono distribuiti attraverso una rete di vendita agli ottici italiani e all’estero grazie ad accordi esclusivi di distribuzione. L’azienda ha 25 tra dipendenti e collaboratori a Torino, e 100 venditori tra Italia e resto del mondo. Giovanni Vitaloni è anche Vice Presidente dell’Associazione Nazionale dei Fabbricanti di Articoli Ottici (ANFAO). Vanni e Derapage sono gli occhiali italiani più premiati. Tra i numerosi riconoscimenti internazionali ricevuti per la qualità e lo stile ricordiamo il “Silmo d’or” di Parigi, “Eyewear of the Year” di Tokyo e “Good Design Award” di Chicago. A Torino, in centro città, la showroom Baricole (in dialetto torinese vuole dire occhiali) è il monomarca Vanni e Derapage.

A

Torino un quarto di secolo fa nasce Nico-design, società di produzione di occhiali che si è affermata sul mercato internazionale degli “eyewear designer” (occhialeria di design) con due marchi distinti: Vanni e Derapage. Giovanni Vitaloni, imprenditore alla terza generazione e titolare dell’azienda spiega: “La nostra missione è quella di portare alta la bandiera del design di occhiali nel mondo, la viviamo come una responsabilità e soprattutto come un onore. L’occhialeria di design, come viene definita, è la produzione di occhiali affidata a piccole aziende indipendenti che non lavorano con marchi in licenza ma su proprie collezioni. Un’alternativa di valore, anche se minoritaria in termini economici, al mondo della produzione industriale su larghissima scala delle multinazionali – peraltro italiane- con le loro griffes della moda”. Nico-design è un’eccellenza orientata all’esportazione, radicata ai valori della città operosa, ma fortemente

Shop in the City | 07 . 2014 | 89


COMPANY PROFILE

VANNI E DERAPAGE

globalizzata. Gli occhiali Vanni e Derapage, creati dal centro stile interno all’azienda, hanno un che di sartoriale. Fanno tendenze in Europa (la nostra vicina Francia come traino) e nelle Americhe, ma anche in Asia, e sono riconosciuti per uno stile che pone al centro materiali e colori, oltre all’ottima fattura - interamente Made in Italy. Quanto è importante la comunicazione? «La nostra azienda incarna il gusto per il bello e ben fatto. Ci teniamo a comunicare il nostro prodotto in modo originale, come gli occhiali che proponiamo: gli shooting fotografici vengono realizzati in luoghi di creatività e operosità (siamo appena stati a scattare i modelli delle nuove collezioni nello stabilimento delle storiche Pastiglie Leone). Da tempo collaboriamo con il cinema e la televisione». Può farci qualche esempio? «Grazie al lavoro dell’attivissima Film Commission Torino Piemonte abbiamo modo di entrare in contatto con le produzioni che girano in città e, spesso, i nostri occhiali vengono scelti per gli attori che recitano nei film. Solo recentemente hanno indossato creazioni Vanni Vittoria Puccini in “Altri Tempi, Luciana Littizzetto – che ci indossa volentieri anche fuori dal set - in “Aspirante Vedovo”; sono nostri gli occhiali usati in scena nelle serie “Don Matteo”, “Benvenuti a tavola”, “Una mamma imperfetta”, “Che Dio ci aiuti” ». E per la televisione? «Forse perché i nostri occhiali sanno farsi notare, siamo particolarmente legati dal mondo della comicità televisiva: abbiamo collaborato con Zelig, Colorado, Giass e con regolarità prestiamo i nostri occhiali a Crozza per i 90 | 07 . 2014 | Shop in the City

personaggi delle sue esilaranti parodie (ricorderete l’architetto Fuffas, oppure il parlamentare Razzi). Infine è da poco andato in onda il nuovo show di Chiambretti (Chiambretti Supermarket): la subrette Belen Rodriguez -che legge in trasmissione Dostoevskij con un Vanni - ha fatto impennare i nostri like su Facebook». La collaborazione più particolare? «In passato abbiamo realizzato un occhiale da 007, con tanto di microcamera inclusa nel frontale della montatura, per Raoul Bova, agente di spionaggio in “Intelligence”. Ovviamente tutto finto, ma molto realistico: per noi un fuori programma produttivo davvero divertente».

Il Magazine VANNI in edizione speciale è un vero e proprio giornale stampato dedicato a raccontare per immagini un luogo di creatività artistica e artigianale. I servizi fotografici di occhiali realizzati in questi particolari luoghi di originalità raccontano il mestiere di chi li vive, e i protagonisti delle attività diventano modelli per un giorno delle ultime creazioni Vanni. L’ultimo numero è stato realizzato nella fabbrica delle Pastiglie Leone, i celeberrimi bonbon torinesi, ma ogni edizione è a tema, ogni ambientazione diversa. Dalla Scuola di Circo, alla fiera di arte contemporanea off “The Others”, alla Scuola di Comics, e anche alla popolare Radio Capital. Il Magazine in distribuzione (pubblicato in 3 lingue) con le collezioni della stagione è stato stampato nella tipografia de “La Stampa”. Per portare uno “sguardo” torinese nel mondo.


PROGRAMMA DI SALA

EVENTI CIRCOLO DEI LETTORI SUMMERSIDE

KAPPA FUTURFESTIVAL TORINO SUMMER MUSIC FESTIVAL

Fino ad agosto Borgo Medievale

5-6 luglio

La sede estiva del Circolo dei

Parco Dora

lettori è al Borgo Medievale

Con il suo format di musica

trasformato per l'occasione in

dance estivo, urbano, 100%

un’isola di intrattenimento

diurno, anche questa edizione di

culturale, divertimento e relax

Kappa FuturFestival sarà

in mezzo al verde dove

dedicata ai suoni elettronici.

trascorrere i pomeriggi e le

Torna Marco Carola, dj nostrano

serate in compagnia di una ricca

tra i più noti nel mondo,

programmazione: dai laboratori

Andrè e Vinicio Capossela.

variegata, tra gli altri “La Mafia

ambasciatore della musica

per i bambini e le famiglie nel

www.lavenaria.it

uccide solo d'Estate” e “Viva la

techno, tra gli altri nomi Len

libertà”.

Faki, dj e produttore originario

www.cineteatrobaretti.it

di Stoccarda, gli Tale of Us e

fine settimana, ai reading e con l’autore a partire dal tardo

AMENO BLUES 2014

pomeriggio, dai picnic a tema

26- 28 giugno – 1, 11,12 luglio

alle palestre d'autore per gli

Ameno (NO)

SOLFERINO D'ESTATE

appassionati di letture e di sport,

Lanciato nel 2004 dal direttore

2-16 luglio

fiume Dora da cui prende il

dai corsi di yoga e di shiatzu, fino

artistico Roberto Neri per far

Teatro Alfieri

nome, e parallelo al Main Stage.

ai concerti live e ai dj set per gli

scoprire Ameno – piccolo borgo

Tre appuntamenti di

www.kappafuturfestival.com

amanti della notte.

sulle colline sopra il Lago d’Orta

drammaturgia contemporanea

www.circololettori.it

in Piemonte - attraverso la buona

nella rassegna serale di Torino

musica, il festival è cresciuto ed è

Spettacoli. Tre i titoli in

diventato un appuntamento da

cartellone “Addio mia bella

non perdere. Tra gli artisti

signora” un omaggio a Guido

Spencer Bohren, il gruppo

Gozzano, “Bambola” con Micol

Zimbo-Ita, i Royal Southern

Damilano e “La moglie di Socrate

Brotherhood, Dany Franchi Trio e

e il marito di Santippe” scritto da

tanti altri. Tutti i concerti

Luigi Lunari.

iniziano alle 21.

www.torinospettacoli.it

presentazioni dei libri, incontri

www.amenoblues.it

Maceo Plex. Il Dora Stage sarà la vera novità: un palco immerso nel verde, allestito a lato del

STUDI APERTI

VENARIA REALE MUSIC

PORTOFRANCO SUMMERNIGHT 2014

Dal 26 giugno al 31 luglio

Dal 1 luglio al 5 agosto

Studi Aperti, promosso e

Cortile delle Carrozze - La Venaria

Casa del Quartiere di San Salvario

organizzato dall’associazione

JAZZ AROUND THE CLOCK

Reale

Rassegna cinematografica che

culturale asilo bianco.

5 - 26 luglio

Torna il Venaria Real Music, lo

riproduce il format di

La manifestazione permette

Luoghi vari

storico festival che anima le

PortoFranco dell'Associazione

di entrare in diretto contatto

Torna la rassegna piemontese

serate torinesi e il panorama

Baretti. Prevede appuntamenti

con le espressioni multiformi

che porta ricercate sonorità jazz,

musicale nazionale e

serali, tutti i martedì a partire dal

della contemporaneità:

soul e blues nelle strade, nei

internazionale. Un ricco

1° luglio alla Casa del Quartiere di

allestimenti, mostre,

vicoli e nelle piazze di incantevoli

programma con uno sguardo

San Salvario (Via Morgari 14).

performance, eventi in spazi

paesi canavesani, unendo

particolare rivolto alla canzone

Dalle 21.45, con ingresso libero ed

pubblici e privati che per

musica, sapori e storia nella

d’autore e al jazz da Stefano

aperto a tutti i frequentatori della

l’occasione sono aperti e fruibili.

stessa cornice. La rassegna si

Bollani a Raphael Gualazzi, da

Casa del Quartiere e dei Bagni

Tutti gli eventi sono gratuiti.

espande sul territorio, toccando

David Hansen a Cristiano De

Municipali, una proposta di titoli

www.studiaperti.it

quattro località: Corio Canavese,

4-6 luglio Ameno (NO) Decima edizione del festival

Shop in the City | 07 . 2014 | 91


PROGRAMMA DI SALA

Monasterolo Canavese, Cirié e

piazza San Carlo il 6 luglio alle 17.

Lanzo Torinese.

www.torinodanzafestival.it

www.jazzaroundtheclock.net

CARROZZE ALLA VENARIA REALE

ROERO MUSIC FEST 6 - 12 luglio

5-6 luglio

Santa Vittoria d’Alba

La Venaria Reale

Un festival nel quale si

I Giardini della Reggia saranno lo

alterneranno artisti da tutto il

sfondo del 1° Concorso

mondo e affermati musicisti

Internazionale di Attacchi di

italiani. Ricco il programma dei

Tradizione. Un evento

concerti, che si svolgeranno

coinvolgente con carrozze

nell'anfiteatro della

d’epoca ed oltre 100 cavalli: un

Confraternita di San Francesco a

possibile adottare un

diretto da Beppe Navello.

concorso di Attacchi, una gara di

Santa Vittoria d'Alba, a ingresso

rinoceronte bianco africano delle

awww.teatroacorte.it

eleganza, abilità e destrezza. In

gratuito. Il primo

riserve del Sudafrica e della

collaborazione con il Gruppo

appuntamento è il 6 luglio con il

Namibia. Dal pop all'elettronica,

Italiano Attacchi.

Translated Jazz Trio.

agli spettacoli di nouveau cirque.

www.lavenaria.it

www.roeromusicfest.com

Tutti i concerti e le performance

IL DÉFILÉ DI TORINODANZA

LA PRIMAVERA DI ALBA 2014

6 luglio

Fino al 7 luglio

gli spettacoli: Irene Grandi e

Piazza San Carlo

Alba

Zoom in Wonderland.

Ques'anno Torinodanza festival

Si chiude il ricco cartellone di

www.zoomtorino.it

collabora con la Biennale de la

appuntamenti della

18-21 luglio

Danse di Lyon, e il Défilé è al

manifestazione La Primavera di

Barolo (CN)

centro di questo rapporto. Si

Alba. Dal 27 al 29 giugno ci sarà

Sesta edizione di Collisioni –

tratta della grande parata che

Artisti al Lavoro, festival di teatro

Harvest, il festival agri-rock di

inaugura ogni due anni a

di strada organizzato

letteratura e musica che propone

settembre la Biennale de la

dall’Associazione Familupis.

incontri, lezioni, dibattiti con

Danse, alla quale partecipano

Torna a luglio Burattinarte

premi nobel, scrittori,

complessivamente 6000

Summer: gli spettacoli di

giornalisti, attori, star della

danzatori non professionisti. Per

burattini con compagnie italiane

musica internazionale.

la prima volta c’è un gruppo

e straniere. Dal 3 al 6 luglio ci

Quest'anno ospitetrà i concerti

misto, composto da circa mille

sarà la Festa “Birra d’Ecc”, i grandi

lionesi e torinesi, che

Chef del territorio torneranno a

TEATRO A CORTE

danzeranno in anteprima in

cucinare insieme il 6 e 7 luglio ne

17 luglio - 3 agosto

attesi: James Ellroy, Jonathan

“Le stelle in piazza”.

Luoghi vari

Coe, Piero Pelù, Francesco

www.langheroero.it

25 compagnie internazionali da 9

Guccini, Gad Lerner, Carlo

diversi paesi, 21 prime nazionali e

Lucarelli, Gianni Riotta, Milo

28 spettacoli in 4 dimore

Manara, Dario Fo e tanti altri.

sabaude del Piemonte e nella

www.collisioni.it

92 | 07 . 2014 | Shop in the City

Petra con impianti audio e luci a basso impatto ambientale. Tra

Fino al 14 agosto

Città di Torino, una speciale

Zoom Torino

vetrina nordica con spettacoli e

Un insieme di concerti, di artisti

video da Finlandia, Norvegia,

e di talenti che si susseguono sul

Svezia e Islanda e poi circo,

palco per condividere la loro

danza e visual theatre da

musica, regalare un'emozione e

Francia, Spagna, Gran Bretagna,

aiutare il rinoceronte grazie ad

Italia e Belgio: è la 15 esima

una raccolta fondi dedicata.

edizione del Festival

Durante il festival, inoltre, è

internazionale Teatro a Corte

COLLISIONI 2014 - HARVEST

dei Deep Purple, Neil Young, Elisa e Caparezza. Tra gli ospiti

©Fabio Lovino

ZOOM NIGHT SAFARI

si svolgono nell'Anfiteatro di


PROGRAMMA DI SALA

METEORITE IN GIARDINO 7

LIVING CIRCUS

Luglio

Luoghi vari

Fondazione Merz

Cirko Vertigo propone Living

Torna il ciclo di appuntamenti

circus il Festival diffuso di arti

che prende nome dal titolo di

circensi, che a partire dal

un’opera di Mario Merz del 1976:

territorio della città di Torino si

cinque serate nelle quali

irradia nei comuni limitrofi

vengono presentate diverse

(Chieri, Rivoli, Alpignano,

opere d’arte visiva e concerti di

Moncalieri, Nichelino, Collegno,

musica classica contemporanea.

Pino Torinese e Ivrea) portando

Tra gli artisti: Botto&Bruno,

nelle strade e nelle piazze

Cecilie Hjelvik Andersen, Andrea

espressioni artistiche tipiche del

Caretto e Raffaella Spagna,

teatro di strada e del circo

Michael Fliri e Andrea

contemporaneo. Tutti gli

Piangiamore. I musicisti:

spettacoli all’aperto sono ad

Giacomo Agazzini, Gianluca

ingresso libero.

Cascioli, Andrea Chenna, Willy

www.cirkovertigo.com

Fino al 5 ottobre

Merz e Giampaolo Pretto. www.fondazionemerz.org

ORGANALIA

MOSTRE

Dodicesima edizione di

FESTIVAL INTERNAZIONALE SUL FILO DEL CIRCO

Organalia, la rassegna di

Fino al 30 luglio

PRERAFFAELLITI. L’UTOPIA DELLA BELLEZZA

concerti per organo diffusa

Grugliasco

Fino al 13 luglio

su tutto il territorio torinese

Sul Filo del Circo, il più

Palazzo Chiablese

organizzata dalla Provincia

importante Festival di Circo

La mostra dedicata ai

di Torino e finanziata dalla

Contemporaneo d'Italia si

Preraffaelliti fa tappa a Torino,

Fondazione CRT.

terrà a Grugliasco nel Parco

prima di rientrare alla Tate di

Gli appuntamenti musicali

Culturale Le Serre e vedrà in

Londra. Settanta opere di

sono distribuiti nelle chiese

scena 15 spettacoli, 13 prime

maestri come John Everett

di Torino, Almese, Alpignano,

nazionali e oltre 100 artisti

Millais, Dante Gabriele Rossetti,

Collegno, Grugliasco, Pianezza,

provenienti da Olanda, Canada,

Ford Madox Brown.

Fiano e San Maurizio Canavese.

Ucraina, Russia, Francia, Belgio,

www.mostrapreraffaelliti.it

www.organalia.org

Brasile, Spagna, Argentina,

Fino al 26 luglio Luoghi vari

Italia, Colombia, Polonia,

VERE FENICI

Australia e Israele.

Fino al 19 luglio

www.sulfilodelcirco.com

Biblioteca Nazionale

45° THEATER CORNER

TRAFFIC FESTIVAL

Fino al 25 luglio

Piazza San Carlo

45 Nord Entertainment Center

Giunto alla sua decima edizione

GRU VILLAGE

Moncalieri

torna la tre giorni, con festa di

Fino al 31 luglio

incunaboli della Biblioteca

Torna il programma estivo, a

apertura il 24 a Palazzo Reale,

Le Gru – Grugliasco

Nazionale Universitaria nel 540°

base di teatro, del 45° Nord

di Traffic, il tradizionale

Nona edizione per la rassegna

anniversario dell’introduzione

Entertainment. Affidato al

festival musicale gratuito.

musicale e di spettacolo del

della stampa a Torino, a cura di

Teatro della Caduta il cartellone

www.trafficfestival.com

Shopville Le Gru. Tra gli

Andrea De Pasquale e Franca

quest’anno abbraccerà anche la

appuntamenti da non perdere

Porticelli, presenta un nucleo di

musica ed il musical. Tutti gli

i Dream Theater, Giuliano Palma,

circa novanta incunaboli (primi

spettacoli, ad ingresso gratuito,

il Gran Galà della Magia, Biagio

libri a stampa che si presentano

inizieranno alle 21.30.

Izzo, Balletto Teatro Torino,

spesso decorati con preziose

http://45nord.com

Simple Mids e tanti altri.

miniature), disposti in 15 vetrine

www.gruvillage.com

tematiche che raccontano la

24 -27 luglio

Universitaria di Torino La mostra, Vere fenici, Gli

Shop in the City | 07 . 2014 | 93


PROGRAMMA DI SALA

storia del fondo Incunaboli della

da Gabriele Accornero e

Biblioteca Nazionale

Marco Di Capua, è concepita

Universitaria di Torino, a partire

come una serie di stazioni del

dalle collezioni ducali.

respiro, in cui torna il tema della ciclicità, dell’acqua, del ritmo,

SCHERMI DELLE MIE BRAME

dell’aria. www.fortedibard.it

Fino al 20 luglio Fondazione 107 presenta una

BEST ACTRESS. DIVE DA OSCAR®

raccolta di circa settanta opere

Fino al 31 agosto

che una coppia di collezionisti

Museo Nazionale del Cinema

torinesi ha riunito nel corso di

Prima mondiale per la mostra

un’appassionata ricerca, sulla

Best Actress. Dive da Oscar.

recente iconografia del

Ideata da Stephen Tapert, è un

televisore nelle arti visive.

omaggio alle 72 donne che, fra il

Dipinti, fotografie, disegni,

1929 e il 2014, hanno ricevuto la

video e piccole installazioni.

prestigiosa statuetta per la

www.fondazione107.it

miglior interpretazione

FONDAZIONE 107

femminile.

CIELI

www.museocinema.it

Fino al 20 luglio Nel corso del '900 per molti

AMANTI DANZANTI

artisti il cielo diventa soggetto:

Fino al 31 agosto

FONDAZIONE 107

sono questi gli artisti presenti in

NH Lingotto Tech

mostra, ognuno con un percorso

A OCCHI APERTI

individuale ben definito così

Dal 26 luglio al 1 febbraio 2015

come le tecniche utilizzate,

Reggia di Venaria

INVASIONE DI CAMPO. L’ARTE ENTRA IN GIOCO

fotografia, pittura, installazione.

Il libro di Mario Calabresi A occhi

Fino al 27 luglio

danno voce e forma alle

www.fondazione107.it

aperti (Contrasto edizioni) é

Juventus Museum

emozioni e alla sensualità,

diventato una mostra, in una

GAM e Juventus si uniscono nel

diventano autentici scenari che

produzione esclusiva e inedita

segno dell’Audience

raccontano l’incanto della

per La Venaria Reale, in cui lo

development, mescolando i loro

musica, la passione del ballo, il

Fino al 20 luglio

stesso Calabresi guiderà, sala

pubblici. Lo Juventus Museum si

ritmo della vita notturna.

Ameno (NO)

dopo sala, a scoprire il lavoro

trasforma così per la prima volta

La mostra ripercorre 37 anni di

degli autori che ha incontrato,

in uno scenario della

storia discografica attraverso

il loro approccio speciale e

sperimentazione artistica

memorie e memorabilia di uno

intenso, le loro indimenticabili

contemporanea.

dei più importanti discografici

immagini. Scandito dalle sue

italiani raccogliendo fotografie

parole, il viaggio sarà

dei più grandi cantanti, tra cui

coinvolgente e offrirà al

GREGORIO BOTTA. APNEA

Franz Zappa o Eric Clapton,

visitatore la possibilità di

Fino al 17 agosto

bozzetti mai pubblicati degli

guardare il mondo da una

Forte di Bard, Valle d’Aosta

album di Mina e Patti Pravo, ma

prospettiva incredibilmente

La mostra raccoglie una ricca

tanti anche gli oggetti che gli

privilegiata: con gli occhi del

selezione della più recente

artisti hanno regalato

fotoreporter. www.lavenaria.it

produzione dell’artista attorno al

UNA VITA TRA POP E ROCK

personalmente a Bonelli durante

tema dell’acqua, scandita nei

gli anni di lavoro assieme, come

suggestivi spazi delle Scuderie

l'autoritratto di Gino Paoli o un

del Forte. L’esposizione, curata

quadro di Leonard Cohen.

94 | 07 . 2014 | Shop in the City

l'Nh Lingotto Tech ospita le opere del pittore brasiliano Mauro Tambeiro. Le grandi tele


PROGRAMMA DI SALA

JULIÃO SARMENTO. LO SGUARDO SELETTIVO

COSÌ ACCADE

Fino al 31 agosto

Dopo aver girato l'Italia per tre

GAM - Galleria Civica d’Arte

mesi, tre giovani curatori

Moderna e Contemporanea di Torino

stranieri hanno selezionato gli

La GAM di Torino dedica un

artisti per la mostra conclusiva

particolare tributo all’artista

della residenza. La mostra Così

portoghese Julião Sarmento, con

Accade (As it Happens) riunisce

Fino al 14 settembre Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

l’allestimento di una eccezionale mostra che inaugura il terzo

include artisti come Tauba

capitolo di Dialoghi. In mostra

Auerbach, Richard Avedon, Cecil

una selezione di circa 30 opere,

Beaton, Glenn Ligon, Jonathan

tra le più significative nella sua

Monk, Ugo Rondinone, Cindy

produzione artistica, danno

Sherman, Adriana Varejão e

GREATER TORINO. DOPPIA PERSONALE DI SARA ENRICO E HILARIO ISOLA

conto della visione totalizzante

Andy Warhol.

Fino al 14 settembre

del mondo, offerta da Sarmento

www.pinacoteca-agnelli.it

Fondazione Sandretto Re

attraverso differenti mezzi: la

un gruppo di artisti Italiani appartenenti a diverse generazioni la cui ricerca copre cinque decenni. www.fsrr.org

Dedicato agli artisti delle giovani

“MI MUOVO… DUNQUE SONO!” SCIENZA E SPORT FRA CERVELLO E MUSCOLI

generazioni che hanno in Torino

Fino al 14 settembre

il proprio spazio di formazione o

Temporay Museum

di lavoro questa mostra presenta

Il Museo Regionale di Scienze

Sara Enrico e Hilario Isola. Nata a

Naturali di Torino espone presso

Rebaudengo

degli anni 70 fino ai lavori più

ALTRO DALLE IMMAGINI DA GUARENE ALL’ETNA 1999-2014

recenti. www.gamtorino.it

Fino al 14 settembre

Biella nel 1979, Sara Enrico ha

il Temporay Museum una mostra

Fondazione Sandretto Re

studiato all'Accademia Albertina

interamente dedicata al

Rebaudengo

e si è specializzata in restauro

rapporto tra scienza e sport per

Sono passati ormai 15 anni dalla

dei dipinti antichi all'Istituto

sperimentare in modo diretto e

Fino al 14 settembre

prima edizione di “Da Guarene

Spinelli di Firenze. Hilario Isola è

avvincente le reazioni

La Venaria Reale

all’Etna”, progetto volto a

nato a Torino nel 1976, ha

straordinarie che il nostro corpo

L’esposizione racconta trent'anni

indagare le pratiche dei giovani

studiato Storia dell'Arte

è capace di mettere in atto

di storie, incontri e

artisti italiani impegnati

all'Università di Torino e ha

laddove venga sollecitato nel

collaborazioni tra i protagonisti

nell’interpretazione del

avviato nel 2003 la

corso di un'attività sportiva.

della moda italiana ed i grandi

linguaggio delle immagini. Per

collaborazione artistica con

www.mrsntorino.it

interpreti della scena teatrale

questa edizione sono dieci gli

Matteo Norzi.

internazionale. Sono presenti

artisti presenti in mostra.

www.fsrr.org

capolavori di Armani, Balestra,

www.fsrr.org

fotografia, la pittura e, in tempi recenti, la scultura. Le opere esposte coprono l’intera produzione dell’artista, dalla fine

ALTA MODA, GRANDE TEATRO

Biagiotti, Fendi, Missoni ed

EUROPIUM

opere di collezioni private.

Fino al 14 settembre

www.lavenaria.it

Fondazione Sandretto Re

SOMOS LIBRES. LA COLLEZIONE DI MARIO TESTINO

Rebaudengo Mostra dedicata alle opere di

Fino al 14 settembre

chiamato ad entrare in contatto

RITRATTO DELL’ARTISTA DA GIOVANE

Pinacoteca Giovanni e Marella

con un mondo nuovo creato

Fino al 21 settembre

Agnelli

dall'artista, un luogo in cui si

Castello di Rivoli Museo d'arte

Una selezione di opere dalla

fondono paure e colpi di scena,

contemporanea

collezione di Mario Testino a

inquietudine e sorpresa.

Il Castello di Rivoli propone

cura di Neville Wakefield che

www.fsrr.org

un’edizione speciale della Borsa

Thomas Teurlai: installazioni immersive in cui lo spettatore è

Shop in the City | 07 . 2014 | 95


PROGRAMMA DI SALA

per Giovani Artisti Italiani

postazioni video-musicali

presentando per la prima volta,

eseguite da alcuni allievi del

gli uni accanto agli altri, una

Conservatorio di Cuneo.

selezione dei più meritevoli

www.museomontagna.org

candidati che vi hanno espositivo propone anche in una

VEGETATION AS A POLITICAL AGENT

rassegna di ampio respiro un

Fino al 2 novembre

punto di vista sull’evoluzione

Pav

degli ultimi dieci anni di arte

La mostra collettiva curata da

italiana.

Marco Scotini intende indagare

www.castellodirivoli.org

le implicazioni storiche e sociali

partecipato. Il progetto

del mondo vegetale alla luce

L'INCANTO DELLE DONNE DEL MARE. FOSCO MARAINI.

della sempre più frequente rivendicazione del “verde” quale agente di cambiamento dei processi economici in atto e

Fino al 21 settembre

l’attuale crisi. La mostra mette

MAO Museo d’Arte Orientale

insieme e sullo stesso piano,

Il MAO di Torino presenta una

interventi artistici e

selezione di fotografie scattate

architettonici di tredici artisti

in Giappone da Fosco Maraini

internazionali, documenti di

(1912-2004) celebrando uno dei

figure pionieristiche delle prime

più grandi intellettuale

rivoluzioni ecologiche e apparati scientifici provenienti dal

appassionato al mondo orientale. Fosco Maraini,

eccezionale personalità umana,

mondo botanico. www.parcoartevivente.it

viaggiatore, antropologo,

dare forma a oreficerie, dipinti e

artistica e politica l’ha resa una

fotografo, scrittore e poeta, nel

sculture, feste e scenografie

delle donne fotografe più celebri

1954 realizzò un servizio nelle

teatrali.

al mondo.Fotografa, attrice,

isole di Hèkura e Mikurìa, al

www.palazzomadamatorino.it

musa di artisti e poeti, attivista

largo delle coste occidentali del

politica, Tina Modotti è stata

Giappone, dove vivevano e

una delle personalità più

lavoravano gli Ama, gruppo

eclettiche del secolo scorso.

etnico di pescatori, dai tratti

www.palazzomadamatorino.it

culturali originali.

SPARTITI DELLE MONTAGNE

www.maotorino.it

TESORI DAL PORTOGALLO ARCHITETTURE IMMAGINARIE DAL MEDIOEVO AL BAROCCO

Fino al 12 ottobre Museo Nazionale della Montagna Una collezione unica e di grande interesse, appartenente al Museo Nazionale della Montagna di Torino. Gli spartiti

Fino al 28 settembre Palazzo Madama Torino

con le loro variopinte copertine compongono un’inedita suite

A Palazzo Madama 120 opere dal

TINA MODOTTI

Portogallo raccontano

Fino al 5 ottobre

ampi testi introduttivi delle

l’architettura, quella progettata

Corte Medievale di Palazzo Madama

sezioni – i più rappresentativi

per la vita degli uomini e quella

Palazzo Madama rende omaggio

dell’ampia collezione. Nelle sale

immaginata dagli artisti per

a Tina Modotti (1896 – 1942) la cui

sono inoltre installate due

96 | 07 . 2014 | Shop in the City

alpestre. Oltre 130 pezzi – con


OROSCOPO

22|06 22|07

CANCRO Incontri felici

Capricorno

22|12 20|01

Attenti a non affliggere il vostro partner con i soliti discorsi

Qualche guaio finanziario non minerà certamente il vostro

pesanti e ridondanti. Se siete nati in luglio aspettatevi un incontro

umore, sarete sempre sorridenti e in perfetta forma. Ad agosto

felice che potrà cambiarvi l'estate. Mettete da parte le perplessità

cercate di riposare e di riflettere sul da farsi.

e lasciatevi andare.

Leone

Acquario

23|07 22|08

21|01 19|02

Il tempo cambia in modo repentino e inaspettato, ma voi siete

Lunatici ed eclettici saprete fa divertire chi vi sta intorno.

abituati a questi sbalzi. Allegri, simpatici e bonaccioni in questa

Scegliete una delle vostre mille passioni e portatela in vacanza.

calda estate vi saprete adattare a tutto. Prima di partire

Sarà un'estate da non dimenticare.

ricordatevi di completare quelle pratiche noiose.

Vergine

23|08 22|09

Pesci

20|02 20|03 Ostacoli? Potreste trovarne, ma non fatevi problemi è tutto sotto

Estate spossante, sfibrante faticosa e inconcludente. Ma non

controllo. Vi troverete in men che non si dica in panciolle sotto un

tutto è perduto. Sul lavoro come a casa cercate di dare una svolta

ombrellone a riposare e a staccare la spina per un paio di

al destino chiedendo conforto ad un amico fidato.

settimane.

Bilancia

Ariete

23|09 22|10

21|03 20|04

Un pizzico di ironia, qualche grammo di diplomazia e pazienza a

Occhio alle male lingue. Siete sempre in prima linea e questo vi

volontà, faranno di voi e della vostra estate un tutt'uno

potrebbe mettere in cattiva luce. Un amico permaloso vi farà

scintillante. Potrete far passare un'estate bellissima a chi vi sta

sentire in colpa, fate una pausa per staccare da tutto e andate un

attorno con solo questi 3 ingredienti.

giorno al mare.

Scorpione 23|10 22|11

Toro

21|04 20|05 Incomprensioni dovute ad equivoci rendono il momento difficile,

Cercate di ascoltare la vocina che dentro di voi da sempre

pensateci due volte prima di rispondere. Se tutto intorno vi

distingue il bene dal male e pensate prima di agire. Il vostro modo

sembra confuso e disordinato provare a tapparvi il naso e

a volte è spiazzante anche per i più audaci. Non disperate se non

riuscirete a superare questo momento.

sarete corrisposti in amore, può capitare anche a voi.

Sagittario 23|11 21|12

Gemelli 21|05 21|06

Andate avanti così. Il vostro temperamento deciso vi aiuterà a

Se son rose questa estate fioriranno anche se un po' in ritardo. Da

scegliere il meglio in ogni circostanza. Attenti però alla vostra

tanto aspettavate questo momento. Godetevelo, sarà una

solita sbadataggine, potreste perdere oggetti preziosi e non

vacanza di amore e di passione.

trovarli più.

Shop in the City | 07 . 2014 | 97


TORINO Free magazine

n.3 anno ix luglio 2014

IL SUCCO DELL'ESTATE

Edizioni

Il gusto pieno della frutta, puro nettare di frutta in acqua Sant'Anna Riscopriamo la provincia Viaggio on the road Sole ad alta quota La notte di san Lorenzo Cartellone estivo


SPECIALE ESTATE

E l'estate è finalmente arrivata a cura della redazione Dopo essersi fatta tanto desiderare, è comparsa improvvisamente, senza preavviso e con l'irruenza di sempre. Lasciando dietro di sé gli ultimi faticosi strascichi dell'inverno, è arrivata sapendo bene quanto fosse desiderata. E si sa, l'estate porta con sé tante emozioni, nuove passioni e tanta energia. E noi abbiamo voluto aiutarvi a vivere questa estate al meglio, dandovi dei suggerimenti per le vostre giornate in città o fuori, all'insegna dell'avventura, dello sport, del divertimento e perché no, del relax. In fondo l'estate è il momento migliore per provare nuove esperienze, per concedersi spazi che magari d'inverno non ci possiamo concedere, oppure per comprare un abito nuovo, un paio di scarpe divertenti da mettere per passeggiare in riva al mare con un nuovo amore o con quello della vita, o uno stiloso bijou da sfoggiare con la pelle finalmente abbronzata. Si perché l'estate rappresenta un po' per tutti una rinascita, si esce dal lungo letargo e si desidera il sole, le vacanze, le uscite con gli amici, le cene all'aria aperta, insomma tutto quello che è estate, per viverla più intensamente possibile, affinché il suo ricordo rimanga in noi anche nei giorni più freddi del lungo inverno torinese. E noi in queste pagine abbiamo cercato di darvi tante idee per questi caldi mesi in città, ma anche fuori, luoghi dove godervi i vostri momenti di relax estivo oppure dove passare qualche ora all'insegna del movimento e dello sport. Tante idee dunque, per soddisfare ed emozionare tutti, perché, ormai lo sapete, noi di Shop in the City le cose le facciamo col cuore. Buona estate a tutti!

Shop in the City | 07 . 2014 | I


FREESTYLE

Da oggi è possibile al bioparco Zoom Torino, l’unico in Italia ad aver realizzato un habitat con visione subacquea degli ippopotami

HAI MAI VISTO UN IPPOPOTAMO SOTT’ACQUA?

I

l nuovo habitat si chiama Hippo Underwater e ospita uno speciale acquario all’aperto con un’ampia vetrata grazie alla quale vedere fluttuare sott’acqua i colossali, e molto pericolosi, erbivori, in mezzo a migliaia di pesci tropicali colorati. Gli ippopotami infatti, che amano stare in acqua, compiono saltelli sul fondo dando vita a uno spettacolo affascinante. Oltre alla vasca, gli ippopotami hanno a disposizione una spiaggia fuori dall’acqua dove amano stare, in particolare, al tramonto. L’habitat Hippo Underwater ospita una coppia di ippopotami, un maschio e una femmina provenienti, come tutti gli animali ospitati al bioparco, da 2 strutture zoologiche come stabilito dal programma d’interscambio dell’associazione europea EAZA, e oltre 2000 pesci tropicali appartenenti alla variopinta famiglia dei Ciclidi. Il primo esemplare è Ze Maria, maschio di due anni e mezzo, 545 chili, proveniente dal Jardim Zoologico Lisbona. Il secondo esemplare, una femmina, Lisa, di 27 anni proveniente dal parco zoologico tedesco ZOOMErlebniswelt. Ze Maria, inoltre, è il primo ippopotamo ad avere un profilo WhatsApp (393.5849637)! E’ possibile chattare con Ze Maria ed essere sempre aggiornati sulle sue avventure.

II | 07 . 2014 | Shop in the City | Shop promotion

ZOOM Torino è il primo bioparco immersivo d’Italia. Niente reti, gabbie e cancelli, ma cespugli e vasche d'acqua che fungono da barriere naturali. Un percorso che si snoda tra 160.000 metri quadrati, un viaggio emozionante, curioso e sorprendente, alla scoperta di due continenti, l’Africa e l’Asia, dove incontrare gli animali in habitat ricreati ad hoc per loro: Serengeti, Madagascar, Sumatra, Anfiteatro di Petra, Bolder Beach, Fattoria del Baobab. Zoom Torino, membro di EAZA, European Associations of Zoos and Acquaria, l’associazione che riunisce tutte le più prestigiose strutture zoologiche europee, è un bioparco di nuova concezione, lontano dalla vecchia e ormai superata idea di zoo tradizionale, ed ha l'obiettivo di fare conoscere e proteggere gli animali, conservare e difendere le specie a rischio, sostenere la ricerca e approfondire le tematiche ambientali.

ZOOM Torino Strada Piscina, 36 - 10040 Cumiana (To) Telefono: 011.9070419 – e-mail: info@zoomtorino.it www.zoomtorino.it


SPECIALE ESTATE C’è un giardino chiaro, fra mura basse, di erba secca e di luce, che cuoce adagio la sua terra. È una luce che sa di mare. Tu respiri quell’erba. Tocchi i capelli e ne scuoti il ricordo. Cesare Pavese

Riscopriamo la provincia

Un'idea per l'estate in città, può essere quella di andare a passare una giornata in uno dei tanti piacevoli paesini dell'interland torinese. Luoghi in cui è facile trovare refrigerio in mezzo al verde, fare una passeggiata nei freschi e graziosi centri storici dove scoprire qualche romantico scorcio da fotografare, oppure gustare un buon gelato artigianale in qualche agrigelateria, e ancora cenare in qualche fresco dehors gustando specialità tipiche.

CARTELLONE ESTIVO

Un ricco cartellone al Borgo Medievale CIRCOLO DEI LETTORI SUMMERSIDE L’AGRITURISMO BACCA BLU É SITUATO SULLE COLLINE BRICHERASIESI, A POCHI PASSI DA TORINO. UN AMBIENTE CIRCONDATO DAL VERDE DEI PRATI, DEI VIGNETI E DEI BOSCHI, DOVE È POSSIBILE RILASSARSI CON LUNGHE PASSEGGIATE ALL’ARIA APERTA. LA CUCINA RIPROPONE IL VECCHIO RICETTARIO DELLA TRISNONNA RIVISITATO, TUTTO PREPARATO CON LE MATERIE PRIME COLTIVATE NELLE NOSTRE TERRE, PER QUESTO MOTIVO, IL MENÙ VARIA OGNI MESE RISPETTANDO LA STAGIONALITÀ DEI PRODOTTI. LA NOSTRA CARTA DEI VINI COMPRENDE VINI LOCALI E PIEMONTESI, DIGESTIVI LOCALI E DELLA TRADIZIONE, PRODOTTI NEI NOSTRI LOCALI DI TRASFORMAZIONE.

www.baccablu.it Via Strada Rivà, 31 10060 Bricherasio (To) tel 0121 598647 cell. 393 3560497 cell. 346 4166344 agri.baccablu@libero.it

La sede estiva del Circolo dei lettori è al Borgo Medievale trasformato fino ad agosto in un’isola di intrattenimento culturale. Divertimento e relax in mezzo al verde dove trascorrere i pomeriggi e le serate in compagnia di una ricca programmazione: dai laboratori per i bambini e le famiglie nel fine settimana ai reading e presentazioni dei libri, incontri con l’autore a partire dal tardo pomeriggio, dai picnic a tema alle palestre d'autore per gli appassionati di letture e di sport, dai corsi di yoga e di shiatsu, fino ai concerti live e ai dj set per gli amanti della notte. www.circololettori.it/estatealborgo

Note sublimi in piazza San Carlo FESTIVAL MOZART Un nuovo festival dedicato a un grande autore di musica classica. Dal 18 al 23 luglio, i torinesi e i turisti che potranno assistere gratuitamente a sei grandi concerti in piazza San Carlo, eseguiti da tre orchestre con direttori e interpreti di fama internazionale. Capolavori come il Don Giovanni e  Il flauto magico saranno presentati in un format del tutto inedito, insieme al Requiem, la Sinfonia n. 40 e la Sinfonia n.41 “Jupiter”, il Concerto per clarinetto e orchestra K622, il Concerto n 3 per violino e orchestra K216, il Concerto per flauto, arpa e orchestra k299/k297c e il Concerto n.21 per pianoforte e orchestra K467. www.festivalmozart.it IV | 07 . 2014 | Shop in the City


Piazza Saluzzo, 25 Torino 338 8408725 www.ilgelatodisansalvario.it ilgelatodisansalvario@gmail.com


SPECIALE ESTATE Non c’è che una stagione: l’estate. Tanto bella che le altre le girano attorno. L’autunno la ricorda, l’inverno la invoca, la primavera la invidia e tenta puerilmente di guastarla. Ennio Flaiano

Viaggio on the road

Per chi decide di fare la sua vacanza in moto, tanti sono i vantaggi di tale scelta, ma tanti anche i consigli da ricordare. A parte una ovvia revisione del veicolo per evitare di inciampare in brutte sorprese durante il tragitto, è essenziale ricordare di portare con sé tutti i documenti personali e della moto. Tra le cose fondamentali da non dimenticare possiamo citare i vari kit di attrezzi e di pronto soccorso, tuta anti pioggia, il carica batteria del cellulare, e un bagaglio il più leggero possibile. Ricordate infatti che il bello del viaggio in moto sta proprio nella comodità e semplicità dell'abbigliamento.

CARTELLONE ESTIVO

Musica dance al Parco Dora KAPPA FUTURFESTIVAL Con il suo format di musica dance estivo, urbano, 100% diurno, anche questa edizione di Kappa FuturFestival sarà dedicata ai suoni elettronici. Il 5 e il 6 luglio nella affascinante location del Parco Dora torna Marco Carola, dj nostrano tra i più noti nel mondo, ambasciatore della musica techno, tra gli altri nomi Len Faki, dj e produttore originario di Stoccarda, gli Tale of Us, Maceo Plex. Il Dora Stage sarà la vera novità: un palco immerso nel verde, allestito a lato del fiume Dora da cui prende il nome, e parallelo al Main Stage. www.kappafuturfestival.com

L’Arena di Le Gru a Grugliasco torna a suonare GRUVILLAGE Nona edizione per la rassegna musicale e di spettacolo del Shopville Le Gru. Fino al 31 luglio, tra gli appuntamenti da non perdere i Dream Theater, Giuliano Palma, il Gran Galà della Magia, Biagio Izzo, Balletto Teatro Torino, Simple Mids e tanti altri. Tante anche le novità del Summer Camp, il vero parco divertimenti per grandi e bambini, rinnovato e arricchito per questa estate, che proprio accanto al palco di GruVillage è un vero villaggio dove vivere in relax le vacanze estive. www.gruvillage.com

VI | 07 . 2014 | Shop in the City


Arcea

“Oasi del Benessere” All'Arcea  "Oasi  del  Benessere"  in  via  Cavour  47  a  Torino  troverete  un  centro  specializzato     in  prodo:  e  terapie  naturali,  in  cui  la  presenza  costante  di  un  esperto  nel  se<ore     potrà  offrirvi  consulenze  di  Naturopa@a,  Iridologia,  Cromopuntura,  Consigli  nutrizionali  ecc.  

!

Il  nostro  scopo  è  quello  di  prevenire,  senza  effe:  collaterali,  mol@  disturbi  organici     e  malesseri  che,  se  trascura@  per  lungo  tempo,  possono  essere  la  principale  causa     di  problema@che  importan@  per  la  vostra  salute.La  vera  medicina  deve  essere  una  buona   prevenzione...quando  ci  ammaliamo  vuol  dire  che  a  monte  abbiamo  sbagliato  qualcosa     di  importante  nelle  nostre  abitudini  di  vita  quo@diana.   .   Vogliamo  divulgare  l’informazione  e  la  consapevolezza  che  da  quando  compare  uno  squilibrio   energe@co  a  livello  cellulare,  a  quando  si  manifesta  il  sintomo  organico,  abbiamo  molto  tempo     e  TANTISSIME  OPPORTUNITA’  PER  IMPEDIRE  ALLA  MALATTIA     DI  DIFFONDERSI  NEL  NOSTRO  CORPO.    

!

Si  consiglia  di  telefonare  per  prendere  un  appuntamento  al  3358379787     o  scrivere  una  email  a  info@arceatorino.it   Potete  seguire  tu<e  le  nostre  inizia@ve  e  promozioni  sul  sito  www.arceapilloledisalute.com     Siamo  presen@  anche  su  Twi<er:  @ArceaSalute  e  su  Facebook:  Arcea  Pillole  di  Salute

! !

VI  ASPETTIAMO  GIOVEDI’  26  GIUGNO     DALLE  15.30  ALLE  19.30     PER  PRESENTARVI     TUTTA  LA  LINEA  SOLARE  FRAIS  MONDE,   SOLO  PER  OGGI,  SCONTATA  DEL  20%  

! !

Dal  16/6  al  16/7   vi  aspe:amo  con  scon@  e  promozioni     sulle  linee  dimagran@:   per  essere…  naturalmente  belle   quest’estate!


a r o c n a i t n a i o c c s a e L r e d n e r % 0 sorp 5 E

N O I Z A R

E P lâ&#x20AC;&#x2122; O

by

Scegli il veicolo che desideri pagando solo il 50%, se vuoi anche con minirate.

APERTI TUTTE LE DOMENICHE DI GIUGNO CON ORARIO 14:30 - 19:00

CASALGRASSO (CN) - Strada Provinciale 663 Torino/Saluzzo Tel. 011 97 55 700 - Fax 011 97 55 702 - www.lucianomoto.com

V


Vieni a scoprire tutti i vantaggi, non solo economici, di questa iniziativa ! NUOVA

Vespa GTS 300 S.Sport Tua con € 2.715 f.c.

LA VESPA PIU’ SPORTIVA DI SEMPRE

Quadro 350 S Tuo con € 3.595 f.c. NUOVO

COMFORT E SICUREZZA GUIDABILE ANCHE SOLO CON PATENTE B

NUOVA

Mv Agusta Brutale 675 Tua con € 4.835 f.c. FUSIONE PERFETTA DI DESIGN E PRESTAZIONI

Aixam Minauto Eco Tua con € 4.000 f.c.

NUOVA

MICROVETTURA GUIDABILE DA 14 ANNI


IMPRESA EDILE mpimpresaedile@yahoo.it

Via Col del Piz 7 - Fraz. Granges

10060 Pragelato (To) - Tel e Fax 0122.741032 Cell. 335.6890768 - 335.5477157 www.mpimpresaedile.it

SPECIALE ESTATE Pomeriggio d’estate; per me queste sono sempre state le due parole più belle nella mia lingua. Henry James

Sole ad alta quota

Che decidiate di andare in montagna per le vacanze o per un week end, ci sono alcuni dettagli importanti da non dimenticare. Per esempio assicurarsi di avere un buon paio di scarpe da trekking per evitare storte o infortuni vari, una buona crema solare ricordando che il sole della montagna è molto forte ed è davvero facile scottarsi, e poi sempre una bottiglietta d'acqua e una buona barretta energetica per poter sostenere senza problemi qualunque fatica. Naturalmente è doveroso ricordare di lasciare il paesaggio pulito come lo si trova e di stare in silenzio nel rispetto dei piccoli abitanti che ci abitano.

Frazione Traverses all’imbocco della Val Troncea

CARTELLONE ESTIVO

Spettacoli tra le dimore sabaude TEATRO A CORTE 25 compagnie internazionali da 9 diversi paesi, 21 prime nazionali e 28 spettacoli in 4 dimore sabaude del Piemonte e nella Città di Torino, una speciale vetrina nordica con spettacoli e video da Finlandia, Norvegia, Svezia e Islanda e poi circo, danza e visual theatre da Francia, Spagna, Gran Bretagna, Italia e Belgio: è la 15 esima edizione del festival internazionale Teatro a Corte diretto da Beppe Navello che si terrà dal 17 luglio al 3 agosto. www.teatroacorte.it

Ristrutturazioni e riqualificazioni architettoniche di antiche baite delle frazioni di Pragelato con finizioni personalizzate di pregio Soc. Immobiliare

“RUA” s.r.l.

Str. Reale Vecchia, 11 bis - PRAGELATO (TO)

A Barolo incontri, dibattiti e tanta musica COLLISIONI 2014 Sesta edizione di Collisioni – Harvest, il festival agri-rock di letteratura e musica che propone dal 18 al 21 luglio, incontri, lezioni, dibattiti con premi nobel, scrittori, giornalisti, attori, star della musica internazionale. Quest'anno ospiterà i concerti dei Deep Purple, Neil Young, Elisa e Caparezza. Tra gli ospiti attesi: James Ellroy, Jonathan Coe, Piero Pelù, Francesco Guccini, Gad Lerner, Carlo Lucarelli, Gianni Riotta, Milo Manara, Dario Fo e tanti altri. www.collisioni.it

X | 07 . 2014 | Shop in the City


FREESTYLE

L'estate in città non è più un problema

QC Termetorino… Restate in città L

’estate è iniziata e da QC Termetorino è tutto pronto per una stagione all’insegna di sole, relax, benessere e tante novità. É sufficiente entrare nel parco secolare con le tre vasche idromassaggio baciate dal sole e circondate da comodi lettini per potersi rilassare e abbronzare, una discreta filodiffusione e una piacevole arietta fresca, per dimenticare completamente di essere in città. Eppure questo è solo l’inizio di quello che ci aspetta andando a passare qualche ora o l’intera giornata nello splendido scenario di Palazzo Abbegg. Le iniziative proposte per l’estate sono moltissime: partendo dai nuovi pacchetti che permettono di ritagliarsi anche solo qualche ora per una pausa piacevole e indimenticabile, o di restare per l’aperitivo fluttuante, una novità creativa e assolutamente gourmante tutta da scoprire, da gustare rigorosamente in accappatoio o perché no, seduti a bordo vasca. Per chi vuole una pausa pranzo davvero rigenerante, non c’è posto migliore dove farsi coccolare dal sole, immergersi nelle vasche idromassaggio e gustarsi uno degli appetitosi piatti alla carta, nella nuova fascia oraria “sun and lunch” dalle 12 alle 15.30. E per la cura del proprio corpo, oltre ai vari

percorsi benessere sempre disponibili come in tutto il resto dell’anno, sono stati creati dei piccoli e piacevoli eventi benessere, come ad esempio il Modellage, che in 30 min modella e tonifica gambe, glutei e addome, grazie all'azione di un gel anticellulite a base di acqua termale, dalle proprietà antiossidanti, depurative e tonificanti, che aiutano a migliorare il microcircolo cutaneo. Questi sono solo alcuni assaggi di ciò che lo staff di QC Termetorino sta realizzando per offrire il meglio possibile ai suoi ospiti in fatto di benessere, relax e divertimento. C.so Vittorio Emanuele II, 77 10128 Torino telefono +39 011 4345070 - info@qctermetorino.it

Shop promotion | Shop in the City | 07 . 2014 | XI


SPECIALE ESTATE

PORTA SUSA

CABINA ESTETICA

Trattamenti viso e corpo LPG Abbronzatura spray

SERVIZI FARMACIA

Test Intolleranze Alimentari e Test Celichia Autoanalisi Sangue MOC (Calcolo Densitometria Ossea) Misurazione Pressione e Holter Pressorio Giornate di Prevenzione Noleggio Apparecchiature Sanitarie Forature Lobi Orecchie Misurazione Peso Corporeo e BMI

FARMACIA PORTA SUSA

CORSO FRANCIA 1 BIS - 10138 TORINO 011 4343515 fax 011 4343571 farmaciaportasusa@yahoo.it www.farmaciaportasusa.com ORARIO CONTINUATO 8.30 - 21.30

I LETTORI DI SHOP IN THE CITY, PRESENTANDO QUESTO COUPON, RICEVERANNO IN OMAGGIO UN’ABBRONZATURA SPRAY VISO

Btan, il nuovo rivoluzionario sistema abbronzante senza controindicazioni per la pelle!

Btan: il solarium del futuro I

n una celebre canzone Edoardo Vianello cantava: “A Abbronzatissima, sotto i raggi del sole, a due passi dal mare”. Ora i raggi del sole possono anche aspettare. Per tutti gli amanti della tintarella, infatti, d’inverno, le nuvole, la pioggia e la lontananza dal mare non sono più un problema grazie ad un innovativo servizio, completamente naturale e veloce, che dona alla pelle quella tonalità ambrata tanto amata, senza rischio alcuno. Il merito? Lo Spray Tan, un’invenzione rivoluzionaria che Btan propone per la prima volta in Italia 5 anni fa con i suoi Spray Tan Store (centri specializzati) e i suoi Btan Point all’interno degli istituti di bellezza, creando un nuovo modo di essere, una vera e propria filosofia di vita per tutti coloro che amano avere un colorito ambrato ed il benessere del proprio corpo. Btan propone trattamenti abbronzanti spray personalizzati grazie ad un innovativo cosmetico brevettato in grado di cambiare le abitudini ed il falso mito dello spray associato all’utilizzo degli autoabbronzanti.

XII | 07 . 2014 | Shop in the City | Shop promotion


SPECIALE ESTATE

LiberAnima™ di Sara Clemente Studio di Counseling e Nutrizione via Ugo Foscolo 6 10126 Torino (To) tel. 328-1228610 e-mail: studio.liberanima@libero.it

Il cibo non abbraccia, il cibo non consola: il metodo LiberAnima. Per una vita fuori dal frigo.

Lo Studio LiberAnima™ a Torino, offre visite e sedute di consulenza nutrizionale, che hanno l'obiettivo di divulgare una conoscenza chiara e funzionale riguardante il modo di interpretare il cibo all'interno

I prodotti della linea Btan Professional e Btan at Home infatti, non sono semplici autoabbronzanti, ma prodotti cosmetici naturali studiati per il benessere della pelle: principi attivi nutrienti, idratanti e anti age studiati per ottenere un colorito naturale, mai giallo e senza macchie! I test dimostrano quanto detto: l’utilizzo continuativo nel tempo dei prodotti Btan permette alla pelle di avere effetti idratanti, anti-age ed un colorito dorato che sembra vero! Con Btan l’abbronzatura è possibile finalmente tutto l’anno! Trova il Btan Point o Spray Tan Store più vicino a te sul sito Apri anche tu il tuo centro specializzato Btan , chiedici come info@btan.it

della propria vita, l’importanza dell'attività fisica e di una vita attiva, il miglioramneto dello stato di Ben-Essere dell'individuo in relazione ad un cambiamento delle abitudini alimentari,la conspaevolezza dei comportamenti alimentari scorretti, il ruolo degli integratori, e la relazione tra cibo ed emozioni. La consulenza in Nutrizione metodo LiberAnima™aiuta il soggetto a raggiungere o migliorare il rapporto col cibo e con il proprio corpo grazie all'attenzione verso l'individuo, la creazione di un piano alimentare cucito sulle proprie abitudini,

Btan viale F.Crispi, 15 20121 Milano (MI) Tel. 02/63471403 www.btan.it

l'uso dei diari alimentari ed emozionali, sedute di training autogeno, l 'analisi impedenziometrica della composizione corporea, tutto condito da una continua consulenza a distanza e diretta. Perchè LiberAnima lo sa, non si vince da soli. Noi siamo pronti. E voi?

Shop promotion | Shop in the City | 07 . 2014 | XIII


APERITIVO I DRINK PINK OGNI LUNEDÌ, PER TUTTA L’ESTATE NEL GIARDINO DELLE MERAVIGLIE Ogni settimana un produttore italiano di vini rosati accompagnati dalle sorprese dello Chef A partire dalle ore 18.30 Apericena 12€ per persona, con consumazione Buffet aperitivo completo


SPECIALE ESTATE Pomeriggio d’estate. Il cielo ha una chiave d’oro sulla schiena che i bambini si divertono a girare. Fabrizio Caramagna

La notte di san Lorenzo

Tradizionalmente la notte di san Lorenzo è il 10 agosto ed è legata alle stelle cadenti che ricordano i carboni ardenti su cui il santo morì. In questo agosto la massima attività delle meteore sarà il 12, ma anche nei giorni prima e in quelli successivi la terra verrà attraversata dallo sciame meteorico delle Perseidi. Scegliete un posto al buio e alzate la testa in su. Vega, in estate, è la stella più luminosa che si vede se si osserva in alto e, insieme a Altair e Deneb fa parte del triangolo estivo.

CARTELLONE ESTIVO

Per salvare un rinoceronte ZOOM NIGHT SAFARI Un insieme di concerti, di artisti e di talenti che si susseguono sul palco per condividere la loro musica, regalare un'emozione e aiutare il rinoceronte grazie ad una raccolta fondi dedicata. A Zoom Torino, durante il festival, sarà possibile adottare un rinoceronte bianco africano delle riserve del Sudafrica e della Namibia. Dal pop all'elettronica, agli spettacoli di nouveau cirque. Tutti i concerti e le performance si svolgono nell'Anfiteatro di Petra con impianti audio e luci a basso impatto ambientale. Gli spettacoli: Irene Grandi (12 luglio), Bombino (14 agosto) e Zoom in Wonderland (19 luglio). www.zoomtorino.it

Musica nel cortile delle Carrozze VENARIA REALE MUSIC Dal 26 giugno al 31 luglio Cortile delle Carrozze - La Venaria Reale

Torna il Venaria Real Music lo storico festival che anima le serate torinesi e il panorama musicale nazionale e internazionale. Dal 26 giugno al 31 luglio, nel cortile delle Carrozze, verrà presentato un ricco programma con uno sguardo particolare rivolto alla canzone d’autore e al jazz da Stefano Bollani a Raphael Gualazzi, da David Hansen a Cristiano De Andrè e Vinicio Capossela. www.lavenaria.it

Shop in the City | 07 . 2014 | XV


Shop in the City luglio 2014  

Irene Grandi, Moda a tinte forti, Abbronzatura perfetta, L'Estate dei ragazzi, Non sembra Torino, Le dimore Sabaude, SPECIALE ESTATE.

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you