Page 1

ANNO XXIV - N. 68 12 OTTOBRE 2012

PREZZO PER COPIA EURO 0,10

GIORNALE DI INTERESSE PROFESSIONALE PER IL TURISMO - POSTE ITALIANE SPA - SPED.

Il nuovo prodotto di Viaggindia

La qualità al giusto prezzo: Viaggindia presenta il catalogo che raccoglie il meglio dell’India. A PAGINA 4

IN

ABB. POST. D.L. 353/2003 (CONV.

Travelplan: restyling dell’online

IN

L. 27.02.2004, N° 46), ART. 1,

Travelplan Italia ha messo a punto il restyling della piattaforma online dedicata alle agenzie. A PAGINA 6

Si è passati dall’1,4% del 2011 allo 0,6 del 2012. Previsioni migliori per il 2013

Giù i margini dei vettori Nonostante il leggero incremento dei profitti complessivi Sudafrica: Più tutele per i passeggeri bene l’Italia CITTA’ DEL CAPO – Il Sudafrica incrementa i flussi dei visitatori dall’Italia. Nel periodo da gennaio a giugno 2012, gli italiani sono cresciuti del 16,2% portandosi sui 23 mila 834 arrivi. South African Tourism ha premiato to e compagnie aeree italiani che si sono distinti quali principali partner di riferimento. A fare gli onori di casa il ministro del turismo, Marthinus van Schalkwyk. A PAGINA 10

NUMERO

DA PAG. 11 A PAG. 15

1, CNS/AC-ROMA

Saliscendi L’imprenditore che è salito sul cupolone del Vaticano ne è sceso grazie alla promessa di un incontro con Gnudi. Consiglierei di sorvegliare la cupola perché dopo l’incontro ci ritorna su.

King Holidays, l’offerta sudamericana MILANO – King Holidays punta i riflettori sul Sud America. All’interno della nuova programmazione, ben 18 pagine sono riservate al Brasile, una delle mete di punta dell’area. «Si tratta di una destinazione consolidata ormai da anni - commenta Luca Frolino, promotore commerciale per Lombardia e Triveneto -, che ci permette di accontentare ogni tipo di richiesta grazie anche alle tariffe particolarmente concorrenziali che offriamo». Diversi i tour proposti, che seguono itinerari noti e percorsi alternativi. Molte anche le estensioni mare con le quali concludere i tour. A PAGINA 6

Delta Air Lines: capacità sotto controllo

SU QUESTO LO SPECIALE EMIRATI ARABI E OMAN

GINEVRA - La Iata ha rivisto al rialzo le previsioni di profitto per l’industria del trasporto aereo nel 2012. La nota più dolente resta, quella relativa all’ulteriore crollo dei margini, che Iata prevede si attestino sullo 0,6% contro l’1,4% del 2011 (0,5% la stima precedente). Una boccata d’ossigeno potrebbe arrivare nel 2013, anno in cui l’associazione stima un “modesto” incremento dei profitti a quota 7 miliardi 500 milioni di dollari e un margine netto dell’1,1%. Male l’Europa, va meglio nelle altre aree. PAGINA 2

COMMA

LUSSEMBURGO - La Corte di giustizia europea ha deciso che le compagnie devono risarcire i passeggeri quando l’imbarco è stato negato anche in seguito ad uno sciopero. Il rimborso per «negato imbarco» riguarda non solo l’overbooking, ma anche quelli connessi ad altre ragioni operative.

MILANO – Capacità, sorvegliata speciale dell’inverno 2012 di Delta Air Lines anche sul mercato italiano: per la prima volta viene sospeso il Milano-Atlanta, che riprenderà poi nel marzo 2013. A PAGINA 7

Patrizia Ribaga

1


Quotidiano

12 ottobre 2012

www.travelquotidiano.com

In primo piano Previsioni migliorative

L’organizzazione di Ginevra stima un “modesto” incremento dei profitti complessivi nel 2013

Iata: crollano i margini nel 2012 Male l’Europa. Meglio le altre aree SINGAPORE – (ma.c.) Passano i mesi, cambiano le stime ma i margini restano al palo. La Iata ha rivisto al rialzo le previsioni di profitto per l’industria del trasporto aereo nel 2012: la flessione rispetto agli 8 miliardi 400 milioni di dollari guadagnati nel 2011 sarà infatti meno significativa perché quest’anno le compagnie aeree dovrebbero totalizzare utili per 4 miliardi 100 milioni di dollari rispetto al forecast di giugno che indicava soli 3 miliardi. La nota più dolente resta, come anticipato, quella relativa all’ulteriore crollo dei margini, che Iata prevede si attestino sullo 0,6% contro l’1,4% del 2011 (0,5% la stima precedente). Una boccata d’ossigeno potrebbe arrivare nel 2013, anno in cui l’associazione stima un “modesto” incremento dei profitti a quota 7 miliardi 500 milioni di dollari e un margine netto dell’1,1%. «La crisi dei paesi europei tarda a lasciare spazio alla ripresa – ha commentato Tony Tyler, direttore generale e ceo della Iata -. Le difficoltà legate alla situazione economica interna-

Quotidiano

4,1 mld di $ Gli utili complessivi delle compagnie

0,6% Il margine previsto

1,2 mld di $ La perdita stimata dai vettori europei

1,9 mld di $ I profitti dei vettori nordamericani

TRAVEL AGENT BOOK S.r.l.

2

più pesante fra tutte le regioni considerate»; segnali più confortanti per i vettori dell’area nordamericana, per i quali l’associazione prevede profitti netti per un miliardo 900 milioni di dollari, 500 milioni in più rispetto alla stima di giugno: un risultato che la Iata imputa al «significativo lavoro di ottimizzazione svolto sulla capacità offerta». Sul fronte Asia-Pacifico, America Latina e Medio Oriente, Iata stima una possibile chiusura d’anno in profitto: un utile globale di 700 milioni di dollari per i vettori mediorientali e di 400 milioni per i sudamericani; le compagnie della regione Asia-Pacifico sono sulla buona strada per raggiungere il risultato migliore di tutte, con un utile netto

stimato in 2 miliardi 300 milioni di dollari. Notizie positive anche per i vettori dell’area africana che nel 2012 potrebbero centrare il break even, una performance migliore di quanto previsto a giugno (un negativo di 100 milioni di dollari). «Anche nel 2013 saranno evidenti le differenze di risultati fra un’area geografica e l’altra – ha concluso Tyler -: crediamo che le compagnie nordamericane continueranno a migliorare la propria redditività grazie all’at-

tento controllo della capacità . I vettori asiatici vedranno un ulteriore incremento dei profitti. L’Europa resterà il fanalino di coda, unica regione in cui i vettori registreranno l’ennesimo risultato negativo, benché le perdite saranno più contenute grazie ad una ridotta crescita della capacità e a migliori condizioni di contrattazione sulle rotte lungo raggio».

“inMolte le differenze di risultato 700 mln di $ base alle aree geografiche Gli utili delle aerolinee ”

Tony Tyler

mediorientali

Direttore responsabile GIUSEPPE ALOE Direttore editoriale DANIELA BATTAGLIONI

www.travelquotidiano.com

zionale continuano a pesare sul settore, anche se in modo minore negli ultimi mesi. Il miglioramento che si registra è dunque dovuto ad una migliore performance delle stesse compagnie nell’ambito di un contesto particolarmente difficile». Il miglioramento della performance delle compagnie è stato evidente nei dati finali del secondo trimestre, che avevano mostrato risultati operativi positivi vicini a quelli dell’anno precedente, dopo un inizio d’anno difficile. Ciò significa che il processo di consolidamento in atto sta producendo i primi risultati positivi. Lo spaccato relativo alle diverse regioni del mondo indica un quadro piuttosto difficile per l’Europa, area in cui Iata prevede una perdita di un miliardo 200 milioni di dollari «il rosso

Autorizzazione del Tribunale di Milano 793 del 30.11.1991 Spedizione in abb. postale (Pubblicità 45%)

DIREZIONE E REDAZIONE Via Merlo 1 - 20122 MILANO tel. 02/76316846 (r.a.) fax 02/76013193 AMMINISTRAZIONE ABBONAMENTI, REDAZIONE ROMANA Via La Spezia, 35 - 00182 ROMA tel. 06/70476418 fax 06/77200983

TARIFFE ABBONAMENTI ANNUALI: ITALIA 50,00 - ESTERO 90,00 EURO VERSAM. SU C/C POSTALE N. 85638005 - ROMA CAUSALE DEL VERSAMENTO: «ABBONAMENTO A TRAVEL QUOTIDIANO»

Stampa Comunicare Srl Piazza Dalmazia, 6 - 0511 Terni

Concessionaria di Pubblicità Network & Comunication srl via La Spezia 35 - 00182 ROMA Tel. +39 06.70476418 Fax +39 06.77200983 Area manager centro sud Italia: Olga Vaglio info@travelquotidiano.com Uffici Milano tel. +39 02.76316846 - fax +39 02.76013193 Direttore commerciale: Marco Ferri marco.ferri@travelquotidiano.com 334.6288424

internet a questo indirizzo http ://www.travelquotidiano.com E-MAIL: info @travelquotidiano.com redazionemilano@travelquotidiano.com redazioneroma@travelquotidiano.com


Quotidiano www.travelquotidiano.com

12 ottobre 2012

Notizie Il nodo è il ridimensionamento di Linate, auspicato da Giuseppe Bonomi, e osteggiato dalla compagnia

Sea e Alitalia ai ferri corti Il vettore non lascerà Fiumicino per Malpensa strategie industriali dell'ex compagnia di bandiera sono dettate da Air France-Klm, che ha il

legittimo interesse a federare, attraverso Linate, i propri hub di Parigi e Amsterdam».

La nota di Sea si chiude su Milano, che, secondo la società di gestione degli scali milanesi,«ha

tutto il diritto ad avere un aeroporto che le permetta di collegare i cittadini direttamente con

tutto il mondo. Per ragioni strutturali questo aeroporto non può essere Linate».

“delLacityriduzione airport di Milano è auspicabile

Giuseppe Bonomi

MILANO - Un botta e risposta che non lascia dubbi. Fra Sea e Alitalia, almeno per il momento, non corre buon sangue. Il punto di “rottura” è il destino di Linate. Secondo Giuseppe Bonomi, presidente di Sea il ridimensionamento del city airport è «auspicabile» e chiarisce che: «Un diverso assetto del traffico di Linate non è stato inserito nel nuovo Piano Industriale della società in vista dell’Ipo, come opzione principale di sviluppo, per il semplice motivo che tale decisione non appartiene alla società di gestione aeroportuale. Il nuovo Piano Industriale non può che attenersi scrupolosamente all'assetto regolatorio attualmente in vigore. Il ridimensionamento di Linate può, comunque, rappresentare una risorsa anche per la stessa Alitalia, tant’è vero che l'opzione principale per il risanamento della compagnia aerea, come originariamente prevista nel cosiddetto 'Piano Fenice', riguardava proprio il drastico ridimensionamento dell'aeroporto di Linate». La risposta di Alitalia non si fa attendere, in una nota la compagnia afferma: «Oggi che il partner di Alitalia è il gruppo Air France-Klm e l'hub di Alitalia è Fiumicino, l'ipotesi Malpensa è fuori discussione». Il vettore avrebbe già segnalato a Sea di non aver intenzione di abbandonare l'hub di Roma per ricrearlo a Malpensa. A questa dichiarazione risponde immediatamente Sea, ed è una risposta lapidaria: «Prendiamo atto che le

3


Quotidiano

12 ottobre 2012

www.travelquotidiano.com

Operatori Estrema specializzazione e rinnovata attenzione alle agenzie sono i punti forti dell’offerta

Qualità e prezzi giusti: la formula vincente secondo Viaggindia testi di ISABELLA CATTONI

PADOVA - Riflettori puntati sull’India per Viaggindia, che programma la destinazione con grande dedizione e competenza grazie all’apporto del titolare, Kesar Singh, di origini indiane. «Il nostro obiettivo è quello di collaborare con le agenzie offrendo viaggi di qualità al giusto prezzo. Per questo garantiamo una commissione del 13% e un’assistenza 24 ore su 24». Ma non è tutto: per la prima volta e risponendo a una specifica esigenza manifestata dalla clientela, il tour operator ha distribuito un catalogo di 68 pagine che raccoglie 24 diversi itinerari abbinati al soggiorno in strutture a 4-5 stelle, 5 stelle e 5 stelle lusso appartenenti a catene del calibro di Oberoi, Taj e Leela. «Il tutto a tariffe estrema-

4

mente concorrenziali, grazie al fatto che in India operiamo da produttori e non da grossisti come gli altri operatori italiani». Singh fa perno proprio sulla competitività dell’offerta per allargare il raggio delle agenzie con le quali collaborare: «Grazie a un servizio impeccabile e a prezzi onesti, chi ci sceglie una volta tornerà a preferirci anche per un viaggio futuro. Le positive recensioni su internet e il passaparola sono il mezzo più efficace per fideliz-

Una filiale in provincia di Bergamo

Settemari: un pricing dinamico che premia l’anticipo

“ La nostra strategia consiste nell’offrire servizi di qualità a un prezzo assolutamente onesto

Kesar Singh zare la clientela». Viaggindia garantisce agli agenti risposte immediate e puntuali e l’ausilio di un sito internet completo e costantemente aggiornato. Oltre che in India, poi, Kesar

Singh organizza itinerari anche in Bhutan, in Nepal e in Tibet. Fra i prodotti di punta, oltre ai classici Triangolo d’oro, India del Nord o Nord India e Nepal, anche itinerari particolari

PADOVA - Per meglio presidiare il mercato del Nord Italia, Kesar Singh annuncia l’apertura di una nuova filiale in provincia di Bergamo. «Dalla metà di gennaio 2013 - conferma Singh - sarà operativa la nostra filiale in provincia di Bergamo, in grado di contribuire alla diffusione e alla vendita di tutti i nostri prodotti».

Quote speciali in vari step

per seguire le principali festività religiose. «Quest’anno dovremmo chiudere con circa 300 passeggeri trasportati; nel 2013, grazie anche alla maggiore conoscenza del marchio sul mercato italiano, punto ai 500 clienti». Fra le “chicche” offerte alle agenzie, una Sim card del valore di 30 euro che gli agenti possono omaggiare ai propri clienti (una per ogni camera prenotata) per telefonate in India.

TORINO - Settemari ha inserito importanti novità nelle principali promozioni “Beati i primi” e “Family Smile” del catalogo in uscita, Settemarinverno 2012-2013. «Nel mondo del turismo il prezzo è diventato dinamico per definizione commenta Federico Gallo, direttore prodotto -; per questo abbiamo creato un meccanismo con l’obiettivo di premiare chi prenota in anticipo. Non esistono più termini di tempo o scadenze a data fissa, il prezzo è legato alla disponibilità di posti volo destinati a ciascuna quota. Si parte dalla quota Start per proseguire con le quote intermedie che si attivano progressivamente fino alla quota intera. Con lo stesso principio si gestiscono anche le miniquote dei bambini».


Quotidiano

12 ottobre 2012

www.travelquotidiano.com

Operatori Un resort di qualità elevata

Funafaru, Kuda svela il fascino delle Maldive di MASSIMO TERRACINA

ROMA - Kuda Travel, che programma oceano Indiano (Mauritius, Seychelles, Sri Lanka, oltre a Dubai e India), punta con decisione sulle Maldive. Seppur in presenza di una contrazione della domanda, Kuda vede nel Kuda-Funafaru resort & spa un gioiello dove hanno soggiornato i migliori clienti italiani. «A soli 40 minuti di idrovolante dall’aeroporto internazionale di Male, Kuda-Funafaru è un’isola molto attraente, con un servizio e una cucina di alto livello - spiega Marina Montanari, direttore marketing -. Lo consigliamo agli amanti della natura, della privacy, del buon cibo e del vero relax. Lo proponiamo con un pacchetto speciale a partire da mille 790 euro per tre notti in sistemazione deluxe beach villa con trattamento hb, voli inclusi, con SriLankan Airlines». Un altro gioiello del to è il Park Hyatt Maldives Hadahaa, resort di lusso in uno fra gli atolli più a sud delle Maldive. I punti di forza sono le sole 50 camere e il centro benessere, oltre alla ricercata cucina.

Kuda Funafaru dall’alto

Presentata la nuova edizione del catalogo Sud America, dove il Paese riveste un ruolo centrale di CINZIA BERARDI

MILANO - Con 18 pagine di programmazione, il Brasile è protagonista dell’ultimo catalogo che King Holidays dedica al Sud America: «Si tratta di una meta consolidata ormai da anni dichiara Luca Frolino, promotore commerciale per Lombardia e Triveneto -, che ci permette di accontentare le richieste più diverse, sia come itinerario sia come numero di partecipanti, da due persone fino ai gruppi incentive. Inoltre King Holidays, può contare su tariffe privilegiate - tra le più basse del mercato - sui voli da Lisbona operati dalla compagnia di bandiera, Tap Portugal, con ottime coincidenze da diversi aeroporti italiani». Un altro plus commerciale sono le quote di iscrizione: «Soltanto 30 euro - aggiunge Frolino - e su quasi tutta la nostra programmazione: gli oneri totali in ogni caso non superano gli 80 euro, anche se si tratta di viaggi dai 5 mila euro in su». L’itinerario di gruppo più completo, con

King Holidays: Brasile da protagonisti partenza a date fisse e visite guidate in italiano, è il Gran Tour del Brasile (12 giorni): «Il programma prevede Rio de Janeiro (nella foto), le cascate di Iguaçu, tre giorni nella foresta amazzonica e Salvador de Bahia, con quote da 2 mila 818 euro a persona e voli da Milano, Roma, Torino, Bologna e Venezia. A questa proposta si affiancano due altri tour, sempre a date fisse, effettuabili a partire da un minimo di due partecipanti». King Holidays organizza

inoltre circuiti individuali con partenza tutti i giorni, come Cocktail Brasiliano (12 giorni), che abbina Rio de Janeiro e Salvador de Bahia alla città di Sao Luis e al Parco dos Lençois Maranhenses, una distesa di dune di sabbia bianca, fiumi e mangrovie da esplorare in veicoli 4x4. Diverse poi le estensioni mare con cui concludere la visita delle principali città: Buzios da Rio de Janeiro con soggiorno in pousadas, Morro de Sao Paulo da Salvador De Bahia, in-

“Possiamo offrire tariffe privilegiate, molto competitive sul mercato ” Luca Frolino

fine Porto de Galinhas e l’arcipelago Fernando de Noronha, raggiungibile in aereo da Natal e Recife. Non manca un assaggio della vicina Argentina: il combinato '“Tango e Samba” propone infatti 10 giorni tra Buenos Aires, Iguaçu e Rio de Janeiro. Tra le novità extracatalogo spiccano invece le proposte

Profondo restyling per la piattaforma che garantisce servizi esclusivi agli adv

Travelplan in dynamic packaging MILANO - Più di 80 mila hotel in tutto il mondo, ottimi prezzi, un sistema rapido, efficiente e sicuro per prenotare in pochi click e il 15% di commissione per tutto il mese di ottobre: è il dynamic packaging di Travelplan, disponibile solo per le agenzie di viaggio nell’area riservata del sito www.travelplanitalia.it. Travelplan si è presentato a NoFrills al termine di una stagione estiva che ha sostanzialmente rispettato le aspettative, caratterizzate da un andamento lento nei mesi di giugno e luglio seguito da un netto incremento delle prenotazioni in agosto e settembre. Nel corso degli ultimi mesi la piattaforma era già stata oggetto di un primo restyling che aveva interessato la grafica e le funzionalità di sistema, mentre risalgono alle ultime settimane i nuovi accordi raggiunti dal quartier generale di Madrid che hanno portato a un netto incremento di strutture disponibili, molte delle quali in esclusiva e a prezzi imbattibili, soprattutto nel caso di America Latina e Spagna. Il sistema consente di prenotare servizi singoli e pacchetti in tutto il mondo, offrendo

6

Spagna Meta di punta

anche per l’inverno

Africa Spazio a Senegal e Gambia

prezzi trasparenti, senza fee o spese di gestione pratica e con la possibilità di aggiungere diversi servizi facoltativi, come la polizza di assicurazione Erv Italia. Ezio Limonta, direttore generale di Travelplan Italia, dichiara: «Siamo sempre più orientati verso il web, canale privilegiato da molte agenzie, sul quale investiremo ancora. Chi ci prova non ci lascia: siamo flessibili, dinamici e possiamo offrire ai nostri partner un supporto professionale e qualificato. Allo stesso tempo, garantiamo la forza contrattuale, la solidità e l’esperienza di Globalia, che ha decisamente pochi rivali in Europa; trasferiremo la programmazione da catalogo sul web, accompagnata da newsletter periodiche e aggiornamenti costanti». Quanto alla programmazione, per il prossimo inverno Travelplan punterà sulla Spagna, ampliando la programmazione con i fly&drive e sull’Africa con particolare riferimento a Senegal e Gambia. Sono inoltre riconfermati tutti gli impegni su Cuba, tra le destinazioni di punta del to, compreso il Travelplan Style Sabor Caribe Be Live Las Morlas di Varadero.

dedicate al windsurf e al kitesurf nella zona di Jericoacoara con sistemazione in tipiche pousadas. La serata si è conclusa con l’intervento di Juliana Fagundes di Embratur, che ha illustrato le escursioni più meritevoli da effettuare nei dintorni delle 12 città che ospiteranno i Mondiali di calcio 2014.

A Sciaccamare

Aeroviaggi: soggiorni termali PALERMO - Aeroviaggi partecipa anche quest’anno a Ttg Incontri (pad C1, stand 150-152, corsia 5). Per la stagione invernale (in particolare dal 5 ottobre al 2 novembre 2012 e dal 22 febbraio al 12 aprile 2013), Aeroviaggi propone i suoi pacchetti per vacanze termali presso le 4 strutture alberghiere di Sciaccamare: i club Torre del Barone, Cala Regina, Alicudi e Lipari. I centri termali mettono a disposizione un pacchetto comprendente 12 applicazioni di fango, 8 massaggi, 8 inalazioni e una visita medica al costo di 368 Euro. L’offerta prevede pacchetti della durata di 7 giorni a partire da 710 Euro a persona o di 15 giorni a partire da mille 60 euro a persona.

Su Sky uno spot per avvicinare nuovi target di clientela

Il gruppo Baltour promuove i servizi di trasporto TERAMO - Il gruppo Baltour sceglie Sky per promuovere i nuovi servizi di trasporto tramite autobus offerti in Italia e all’estero. Sui canali Marco Polo (414) e Nuvolari (144, ma è visibile anche in digitale terrestre sul canale 222) sta infatti andando in onda il nuovo spot del gruppo con Ciro Di Maio come testimonial. Comfort, tariffe low cost, possibilità di prenotare il viaggio online, capillarità della rete. Sono questi i concetti chiave attorno ai quali ruota il messaggio veicolato con lo spot, finalizzato a far conoscere al grande pubblico la rete sempre più estesa di servizi e di opportunità di viaggio che il gruppo offre. «La nostra azienda vanta cinquant’anni di esperienza - afferma il presidente del gruppo, Agostino Ballone (nella foto) - ma conserva intatti l’entusiasmo e l’intraprendenza degli inizi. Di recente abbiamo investito notevoli risorse per estendere i nostri servizi sia in Italia sia all’estero, garantendo ai nostri clienti prezzi vantaggiosi, orari flessibili e viaggi confortevoli. L’obiettivo è raggiungere ulteriori potenziali utenti».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

12 ottobre 2012

Trasporti Indicatori positivi per le prenotazioni dei prossimi mesi. Prima sospensione invernale per il Milano-Atlanta

555.166 Passeggeri trasportati di MARIELLA CATTANEO

MILANO – Porta il segno più l’autunno di Delta Air Lines in Italia. L’ottimizzazione della capacità offerta, il focus sul rinnovo progressivo del prodotto in attesa di un pieno recupero: Patrizia Ribaga, direttore commerciale della compagnia nel nostro Paese accende i riflettori sui punti focali di questi mesi. Qual è il trend delle prenotazioni dei prossimi mesi? «Il booking factor ci lascia ben sperare: un buon ottobre per gli Stati Uniti e New York in particolare, con un +3,6% rispetto al 2011; il prenotato di novembre segna un +10% e dicembre, per ora, è a +2%. Sono dati che tenogno conto di una riduzione di capacità ma comunque buoni e arrivano dopo un mesi di settembre che ha visto voli pieni, anche in business class». La capacità rimane “sorvegliata speciale”… «Quest’anno, a livello di sistema, è diminuita del 4% rispetto al 2011. In Italia in particolare, per l’inverno sospenderemo il Roma-New York come già accaduto l’anno scorso, ma ottimizzando l’offerta con Alitalia

gen-ago 2012

86% Load factor medio gen-ago 2012

-4% Flessione capacità

network globale 2012/11

Delta Air Lines, focus su capacità e prodotto “Portiamo avanti la riconfigurazione con la poltrona Business Elite full-flat ” Patrizia Ribaga nostro partner nella jv atlantica, continuieremo ad offrire ai passeggeri la possibilità di volare su New York con i due voli di Az che portano il doppio codice. Per la prima volta, invece, sarà sospeso il Milano-Atlanta (prima venivano solo ridotte le frequenze), in risposta al calo generale di domanda del periodo accentuato dall’in-

certezza economica. Ciò consentirà però di portare avanti la riconfigurazione dei voli con la poltrona Business Elite full-flat, la cui conclusione è prevista per fine 2013». Una prima previsione di chiusura del 2012? «Stimiamo di chiudere un anno sostanzialmente positivo: da gennaio ad agosto i passeggeri sono stati

It in pole position

555 mila 166, con un load factor medio dell’86%. I primi dati estivi, in particolare, mostrano una buona performance anche per le rotte stagionali. Il trend è stato buono e lo dimostrano anche i dati dietro i numeri del traffico passeggeri: nello stesso periodo il mercato globale statunitense ha perso circa il 9% mentre in termini di revenue la flessione è stata del 7%, ciò significa che c’è stato un minimo incremento delle tariffe». Anticipazioni sulla summer 2013? «Ribadiamo l’intenzione di operare tutti i voli stagionali offerti nel 2012 da Pisa, Roma e Venezia: la conferma dell’operativo è attesa per fine ottobre». L’andamento delle classi premium? «I segnali da parte del segmento corporate sono positivi: tiene la domanda generale in classe business, anche se le numerose pmi con cui collaboriamo continuano a cercare la tariffa più conveniente e spesso arrivano a scegliere l’economy. Lanciata lo scorso anno, ma sempre

MILANO - Ampio risalto agli investimenti in tecnologia. «Da inizio 2013 chi vola sulle rotte internazionali potrà restare connesso durante il viaggio grazie al nuovo servizio internet a bordo – sottolinea Patrizia Ribaga -. Offriremo la connettività totale sulla flotta internazionale lon haul. Dedicata ai viaggiatori bt, è poi l’app Fly Delta, con cui è possibile tra l’altro effettuare il check-in e ottenere la carte d’imbarco oltre che tracciare lo status dei propri bagagli registrati anche durante il volo. Infine, dopo l’inaugurazione lo scorso giugno del nuovo terminal ad Atlanta, tra aprile e maggio 2013 sarà la volta del T4 a New York, cui farà seguito l’investimento sullo scalo di Los Angeles”. più richiesta, è la nostra Economy Comfort: i passeggeri che hanno un biglietto in economy con un costo compreso tra gli 80 e i 160 dollari possono scegliere l’opzione che offre poltrona con 10 cm in più di spazio per le gambe e una reclinabilità maggiore del 50% oltre a pasti e bevandi alcoliche gratuite durante il volo e priority boarding».

Inaugurato il nuovo molo dello scalo tedesco riservato ai partner Star Alliance

Francoforte, operativo l’A-plus di GABRIELE DI TERLIZZI

FRANCOFORTE - L’aeroporto di Francoforte si espande. Infatti dal 10 ottobre 2012 è operativamente attivo il nuovo molo del terminal uno, riservato ai partner Star Alliance. L’A-plus, così nominato perché un’estensione del molo A, garantirà più voli e servizi ai viaggiatori. Secondo le previsioni di Fraport Ag, la società che gestisce lo scalo tedesco, l’A-plus assicurerà 30 mila passeggeri in più al giorno. Grazie alla nuova struttura, Fraport crede che entro il 2020 l’aeroporto sarà utilizzato da 80 milioni di persone all’anno, con una crescita annuale del 3,5%. Solo Lufthansa guadagnerà 6 milioni di passeggeri all’anno. L’A-plus si sviluppa su quattro livelli: al primo il ritiro dei bagagli; al secondo i voli per l’area Schengen; al terzo e al quarto livello, rispettivamente le partenze e gli arrivi dai paesi non appartenenti all’aera Schengen. Il nuovo molo prevede sette postazioni di attracco all’aereo per i voli di lungo raggio, così da rendere più veloce lo sbarco. Quattro sono ri-

80 mln Stima passeggeri

movimentati 2020

+3,5% Previsione

crescita annuale

700 mln € Investimento nuovo molo

servati agli Airbus A380 Superjumbo e tre per gli A340-600. Alternativamente ci sono undici po-

sizioni di attracco per i voli di corto e medio raggio. L’orario mattutino si focalizza sul traffico del Nord America, mentre quello pomeridiano si concentra sui viaggi per l’Europa e per molti paesi dell’Asia. All’interno dell’A-plus si trovano 60 negozi. Inoltre saranno presenti cinque nuove lounge Lufthansa: una first class, due senator e due business. L’obiettivo della struttura è stato quello di minimizzare i carichi di calore all’interno dell’edificio e di ridurre il fabbisogno energetico di impianti tecnici. Il risultato è una costruzione ecosostenibile, con un forte risparmio energetico e basse emissioni di anidride carbonica.

7


Quotidiano

12 ottobre 2012

www.travelquotidiano.com

Alberghi L’albergo galleggiante offre 254 camere

Ss Rotterdam nel circuito Worldhotels

ROTTERDAM - Worldhotels dà il benvenuto ad un hotel davvero speciale che enfatizza ancor più le caratteristiche di unicità e distinzione del portfolio del gruppo di alberghi indipendenti: l’iconico ss Rotterdam. La nave ammiraglia della flotta Holland America Line, è stata completata nel 1958. Il viaggio inaugurale ebbe luogo l’anno successivo e, cinquant’anni dopo, la nave ha “buttato l’ancora’’ guadagnando un posto permanente nel quartiere di Katendrecht, nel cuore della città, come albergo, completamente ristrutturato e aperto agli ospiti dal 2010. La nave dispone di 254 camere, dove la modernità si sposa con un design che richiama le origini degli anni ’50. Ognuna con una forma particolare e con un abbinamento diverso di colori, accolgono fino a 4

persone e dispongono di tutti i comfort: scrivania da lavoro, schermo lcd, connessione internet e aria condizionata. Per i pasti è possibile scegliere tra il ristorante Lido, più informale e aperto tutto il giorno, e l’elegante Club Room. Due i bar, l’Ocean Bar e Terrace; 14 le sale banchetti e 16 quelle meeting. «Worldhotels vanta nel suo portfolio 500 strutture e ss Rotterdam è un’aggiunta di cui siamo davvero entusiasti dice Robert van der Beek, il nuovo senior director hotel development Worldhotels -. La nave è un’icona nella tradizione marittima dei Paesi Bassi, e negli ultimi due anni è diventata meta prediletta da chi giunge in città. L’hotel è il perfetto complemento agli altri hotel Worldhotels in città: The Manhattan Hotel Rotterdam e il Bilderberg Parkhotel Rotterdam».

In attesa dell’apertura a Marrakech, stanziamenti su restyling, prodotti leisure e formazione di MARIA CARNIGLIA

MILANO - In attesa dell’inaugurazione della nuova struttura a Marrakech, pronta a settembre 2013, Baglioni Hotels archivia l’estate 2012 e pianifica le prossime mosse. «La stagione è positiva così come i primi sette mesi dell’anno – spiega Luca Magni, director of brand and communication Baglioni Hotels -. Tra gennaio e luglio l’incremento è stato pari al 3%, mentre solo sul mese di agosto la crescita è del 7%». Il responsabile del gruppo evidenzia un calo del mercato leisure dall’Italia e di tutto il corporate, a causa della crisi. Ottimi, invece, i risultati dall’estero, in particolare da Russia, mercati arabi e Sud America (nello specifico il Brasile). Non ci sono state strutture più gettonate rispetto ad altre: Baglioni ha registrato performance molto equilibrate. Il gruppo italiano, forte di nove alberghi a 5 stelle tra Italia, Francia e Inghilterra, è attualmente impegnato su

Nel 2013

Steigenberger debutta a Bruxelles MILANO - Steigenberger Hotel Group, la società alberghiera con sede a Francoforte, inaugurerà all’inizio di gennaio 2013 a Bruxelles un hotel di lusso da 269 camere. Lo Steigenberger Grand Hotel Brussels, parte del complesso Wiltcher e attualmente gestito con il marchio Conrad, sorge in avenue Louise, nei pressi della Grand Place e del palazzo reale. Quella di Bruxelles segue di poche settimane l’acquisizione dello Steigenberger Hotel at Amsterdam Airport Schiphol, avvenuta lo scorso settembre.

8

Baglioni Hotels, strategie di crescita vari fronti. «Stiamo preparando le strategie di vendita della nuova struttura in apertura l’anno prossimo – aggiunge Magni – e soprattutto stiamo per dare il via ad una serie di incontri per riverificare il brand». Come ogni quattro o cinque anni infatti il gruppo Baglioni vuole riesaminare tutti valori, perché sempre alla ricerca di un chiaro carattere distintivo rispetto alla concorrenza. Per questo anche il 2013 sarà all’insegna degli investimenti. «Lanceremo

nuovi prodotti leisure – sottolinea Magni – e studieremo interessanti agevolazioni per le aziende, ma senza puntare su prezzi bassi». Il gruppo ha appena stanziato 3 milioni di euro per ristrutturazioni ordinarie, sviluppo generale e iniziative di marketing. «Lavoriamo molto sulla strategia complessiva online – continua manager – e i dati ci spin-

gono a continuare le attività di marketing specifiche». I l

Lanceremo nuovi prodotti leisure e studieremo interessanti agevolazioni per le aziende

Luca Magni

gruppo ha registrato fino ad agosto il 10% in più di visitatori sul sito e il 26% in più di entrate. Il tasso di conversione è aumentato del 15%. Solo su agosto invece il fatturato tramite web è cresciuto del 33% ed il tasso di conversione del 30%. «A fronte di un valore medio per prenotazione pressoché invariato – conclude Magni – le quantità vendute sono aumentate del 32%». Servizi alla clientela al top significa puntare sulla formazione: per questo saranno investiti oltre 350 mila euro nel settore. Anche per il 2013, così come quest’anno, Baglioni ha scelto di privilegiare la partecipazione alle principali fiere estere, anche in collaborazione con i marchi associativi ai quali il gruppo è legato.

Boutique hotel

Sviluppo europeo per Indigo LONDRA - InterContinental Hotel Group espande in Europa il brand Hotel Indigo - introdotto nel 2009 e riservato ai boutique hotel - con una struttura a Barcellona (Spagna), il Plaza Catalunya, e un’altra a Birmingham (Regno Unito), l’Indigo Waterloo Street. Attualmente Indigo conta nove hotel in Europa, sette nel Regno Unito e due in Germania. Un’altra struttura Indigo da 92 camere sarà inaugurata per la prima volta in Israele. Nel Vecchio Continente il brand del gruppo InterContinental include inoltre 11 strutture in fase di sviluppo: complessivamente gli alberghi Indigo sono 46 nel mondo e 52 quelli in corso d’opera la cui apertura è prevista nell’arco di tre-cinque anni.

Il marchio mid-scale del gruppo Accor non arresta gli investimenti in Italia con la formula franchising

Mercure rilancia con il Bergamo Aeroporto MILANO - Nuovi sviluppi in Italia per la catena alberghiera Mercure con la formula del franchising: ultima new entry è infatti il nuovo hotel situato a Bergamo. Mercure Bergamo Aeroporto, una struttura elegante e confortevole, nata dal recupero di un’antica abitazione colonica del Seicento, denominata, in passato, Cascina Sant’Antonio. Il nuovo Mercure è situato in una posizione strategica a soli quattro chilometri da Bergamo città, dista 400 metri dal casello autostradale di Dalmine (autostrada A4 Milano-Venezia) e meno di 15 minuti dall’aeroporto di Orio Al Serio.

Inoltre, è facilmente raggiungibile da Milano e dal nuovo polo fiera Rho Milano. La struttura è ideale quindi sia per soggiorni di lavoro sia per vacanze alla scoperta di Bergamo Alta con la sua tradizione storica, artigianale e gastronomica e Bergamo Bassa, la parte moderna della città, oltre ai dintorni ricchi di storia, arte e cultura. La struttura, circondata da un rigoglioso giardino, dispone di 82 camere dal design moderno e minimalista dotate di ogni comfort: aria condizionata con controllo temperatura manuale e automatico, tv satellitare, cassetta di sicurezza, minibar, acqua

725

Strutture Mercure nel mondo

82

Camere dell’hotel, due le sale meeting

minerale gratuita, bollitore per caffè-te e rete wi-fi. Per pranzi o spuntini veloci il bar Pegaso offre un’ampia scelta di cibi freschi e cocktail. Inoltre, per eventi o riunioni di affari gli ospiti pos-

sono usufruire delle duesale riunioni con una capacità ricettiva fino a 90 persone. Ogni hotel Mercure è concepito per offrire il massimo del comfort ai propri ospiti creando un ambiente familiare. Il

marchio mid-scale del gruppo Accor conta attualmente 725 strutture distribuite in 50 Paesi, situate nei centri città, al mare o in montagna, ideali sia per i viaggiatori d’affari sia per quelli tipicamente leisure.


Quotidiano

12 ottobre 2012

www.travelquotidiano.com

Mondo Il ministro del turismo in Italia per sottolineare la proficua collaborazione sul nostro mercato

South African Tourism festeggia la crescita con gli operatori italiani testi di ISABELLA CATTONI

CITTA’ DEL CAPO - Numeri in crescita costante per il Sudafrica, che sul mercato italiano registra anche quest’anno una performance brillante. A segnalarlo è lo stesso ministro del turismo, Marthinus van Schalkwyk, giunto a Milano per premiare gli operatori e le com-

pagnie aeree distintisi per la più proficua collaborazione con il Paese. «Quest’anno, da gennaio a giugno abbiamo registrato un ulteriore incremento del 16,2%, pari a circa 23 mila 800 arrivi dall’Italia - ha detto il ministro -. Questo risultato giunge dopo un 2011 durante il quale gli arrivi dall’Italia - circa 55 mila - hanno eguagliato quelli dell’anno record 2010». Da qui la decisione di introdurre i Trade Awards, «un modo per premiare chi, grazie a un costante impegno, ha favorito con i propri risultati i flussi turistici verso il nostro

gen-giu 2012

+16,2% Arrivi dall’Italia gen-giu 2012

I premiati con i Trade Awards MILANO - South African Tourism ha festeggiato i tour operator e le compagnie aeree che hanno aiutato il Paese ad affermarsi sul mercato italiano. Questi i premiati: Viaggidea (volume di fatturato), Eden Viaggi (crescita più incisiva), Gastaldi 1860 (new entry più promettente), Idee per Viaggiare (miglior booking), Alidays (sito più innovativo), Il Viaggio (miglior brochure), Il Diamante (premio speciale per la dedizione al Paese). A questi si aggiungono South african Airways (promozione della destinazione) ed Emirates (maggior volume di passeggeri trasportati). Paese» ha aggiunto il ceo di South African Tourism, Thulani Nzima. Da non dimenticare l’importante apporto alla cre-

“sonoI numeri da gennaio a giugno 2012 assolutamente soddisfacenti ” Marthinus van Schalkwyk

10

23.834 Arrivi dall’Italia

scita dato dal segmento Mice, come ricordato dallo stesso ministro. «Il Sudafrica è tra le top 15 destinazioni a lungo raggio per il settore Mice e la prima nel continente africano. Per i prossimi cinque anni ci siamo già assicurati più di 200 conferenze internazionali, che dovrebbero attrarre circa

55.000

Arrivi dall’Italia nel 2011 300 mila delegati e dare un forte contributo al turismo. Ci siamo posti l’obiettivo di far crescere questo settore del 57% entro il 2020, di raddoppiare il contributo degli eventi all’industria turistica e di valorizzare il ruolo del settore come una delle principali fonti di lavoro per il nostro Paese». Soddisfatto anche il country manager di South African Tourism per l’Italia, Lance Littlefield, che ha rimarcato gli ottimi risultati conseguiti quest’anno.

Con Qatar, Cathay ed Ethiad

L’ente malese regala il biglietto per Sepang KUALA LUMPUR - Dal 19 al 21 ottobre la Malesia ospita la 16ª tappa stagionale del Moto Gp sul circuito di Sepang. Quest’anno l’ente del turismo della Malesia in collaborazione con Qatar Airways, Cathay Pacific ed Ethiad Airways offre un’opportunità a tutti gli amanti del Moto Gp. Volando con una delle tre compagnie, è possibile richiedere direttamente all’ente un biglietto omaggio per accedere al circuito. Allegando via email a info@turismomalesia.it la copia del biglietto aereo, l’ente turismo della Malesia invierà immediatamente a casa del richiedente un biglietto omaggio per assistere al Moto Gp di Sepang in Malesia dal 19 al 21 Ottobre.


Emirati Arabi e Oman

a cura della redazione

SPECIALE

12 ottobre 2012

+8%

Turisti italiani a Dubai gen-giu 2012/2011

+20%

Arrivi italiani in Oman 1° trim. 2012/2011

15.179 Arrivi italiani Oman

nel 2011 (+77% sul 2010)

+15%

Arrivi italiani Abu Dhabi gen-ago 2012/2011

Emirati Arabi e Oman, destinazioni che fino a pochi anni fa non avevano l’appeal odierno. Investimenti miliardari, marketing accorto e aggressivo, finanza e real estate di rango hanno attirato un’attenzione spasmodica verso quest’area di mondo che solo negli anni ’60 non esisteva quasi nella mappa del turismo. Poi l’epopea delle compagnie aeree, affermtesi come le migliori al mondo con una crescita impressionante: Emirates, Qatar Airways, Etihad e a seguire Oman Air, con aeroporti moderni e collegamenti far & beyond di tutto rispetto. Dubai fu il primo esperimento, ben riuscito, con le stravaganze poi apprezzate da tutto il mondo e non finisce di stupire…Jumeira beach, il Burj al Arab, le isole The Palm, the World…e l’ultima, la Burj Khalifa. Il Dipartimento per il turismo commercio e marketing di Dubai (Dtcm) ha reso noto proprio in questi giorni le cifre relative al primo semestre 2012 da cui emerge la conferma del fascino di Dubai, che ha superato ampiamente i 5 milioni di visitatori. I turisti italiani tra gennaio e giugno sono aumentati dell’8% rispetto al 2011. L’Italia si conferma quindi tra i “top-market” per Dubai con un numero di ospiti negli alberghi che ha raggiunto quota 62 mila 351 unità.

puntamento di Formula 1 Etihad Airways Abu Dhabi Grand Prix e Abu Dhabi Art. Quanto alle attrazioni a dicembre sarà lanciata la prossima grande novità, lo Yas Waterworld Aqua Park, che sta già suscitando l’attenzione internazionale. L’Italia, da parte sua, ha registrato un +15% da gennaio a agosto 2012 con 23 mila 279 arrivi, mentre nel solo mese di agosto il turismo dal nostro Paese ha visto un aumento del 43% con 2 mila 504 arrivi. La durata media dei soggiorni è scesa complessivamente del 5% e si attesta ora sui 2,83 giorni, ma l’Italia la fa da padrona qui, con una media soggiorno pari a 5,61 giorni (dati 2012). E si moltiplicano le iniziative da parte dei to italiani per proporre le destinazioni emiratine. Dallo scorso anno il tour operator Nicolaus propone Dubai e Abu Dhabi attraverso il brand Raro che in questi mesi ha visto crescere la richiesta della destinazione soprattutto per i viaggi di nozze e lo stop over. Il tour operator I Viaggi di Atlantide dalla prossima stagione programmerà Dubai come nuova meta lungo raggio e Viaggidea ha aggiunto Abu Dhabi al proprio prodotto.

L’Oman, a due anni dall’apertura dell’Ufficio del turismo del Sultanato in Italia, ci vede quarto mercato europeo dopo la Gran Bretagna, la Germania e la Francia. La crescita dei flussi turistici italiani nel corso dell’ultimo anno è stata sbalorditiva, favorita dal volo diretto Oman Air, operativo dallo scorso giugno: nel 2011 gli arrivi italiani in Oman sono saliti a 15 mila 179, registrando un incremento del +77%, e anche i primi mesi di quest’anno mantengono il trend positivo, con una crescita del 20% nel primo trimestre. Non ultimo l’emirato principe, il capofila dei magnifici sette, Abu Dhabi, che si avvia a centrare i 2 milioni 300 mila arrivi preventivati per il 2012. I dati appena rilasciati dall’Abu Dhabi Tourism & Culture Authority (Tca Abu Dhabi) mostrano un incremento degli arrivi del 15% nei primi otto mesi dell’anno rispetto al 2011. Da gennaio ad agosto, l’emirato ha accolto un milione 551 mila 888 turisti nelle sue oltre 130 strutture alberghiere per un totale di 4 milioni 393 mila 820 notti (+10% anno su anno) generando una revenue totale pari a 2 miliardi 800 milioni di dirham (quasi 593 milioni di euro), +3% rispetto al 2011. Qui contano gli eventi come la EidFest Abu Dhabi, l’ap-

11


Quotidiano

12 ottobre 2012

www.travelquotidiano.com

Speciale Emirati Arabi e Oman ORIGINALTOUR

HOTELPLAN ITALIA Il plus Da anni sulla destinazione, massima professionalità e conoscenza del prodotto. Agli accordi e partnership con le strutture alberghiere ci rendono competitivi, mantenendo una proposta di qualità.

L’operatore Telefono booking: 06 88643905 e-mail info@viaggisub.it

Raddoppia

Il numero di pax e prenotazioni

Oltre 7000

Passeggeri in Oman

Prodotto di punta Le partenze garantite i n i t a l i a n o , o l t r e 1 6 i t in e r a r i p e r p o t e r v i s itare ogni area del P a e s e , e l ' e l e v a t a q u alità del prodotto.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Il periodo invernale e primaverile ha visto incrementare le richieste e le partenze per l’Oman - dichiara Luciano Paparelli, titolare Originaltour -, abbiamo riscontrato una leggera flessione durante il periodo estivo, dovuto anche al Ramadan che appunto è caduto nel mese di agosto. Dalla fine dell’estate, le richieste sono notevolmente aumentate, sia come gruppi che come individuali». La novità di prodotto? «Originaltour è specializzato sull’Oman da 13 anni, leader nel mercato e dallo scorso anno abbiamo nostro personale residente a Muscat che garantisce una costante assistenza a tutti i nostri clienti: siamo gli unici a poter offrire questo servizio, grazie alla profonda conoscenza della destinazione da parte di tutto il nostro personale. Originaltour propone oltre 16 itinerari tailor

made sull’Oman, dal semplice soggiorno al viaggioavventura, utilizzando sempre i migliori mezzi di trasporto, oltre che a guide ed autisti professionali. La principale novità sono le partenze garantite in lingua italiana, con partenza ogni domenica per la gran parte del periodo invernale ed è in fase di studio anche per il prossimo agosto 2013. Originaltour è l’unico to a prevedere programmi speciali per chi vuole visitare l’Oman anche nel periodo estivo, con itinerari appositamente realizzati tenendo conto delle condizioni climatiche.

L’operatore Telefono booking: 02 721361 e-mail www.hotelplan.it

Obiettivi

Raggiunti sull’Oman

Dubai-Abu Dhabi Trend in linea con le aspettative

Il plus

Prodotto di punta

La conoscenza capillare della destinazione, partenze garantite in lingua italiana, utilizzo di mezzi/guide professionali, forza contrattuale, ufficio esclusivo anche a Salalah.

A t l a n t i s T h e P a l m D ub a i , i d e a l e p e r l e f a m iglie ma che vendiamo m o l t o b e n e a d u n t a rg e t t r a s v e r s a l e . A rmani Hotel Dubai, specie per i soggiorni brevi di 3, 4 giorni.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Gli emirati e l’Oman si confermano destinazioni di punta, trainanti e di forte appeal – dichiara Barbara Ambrosini, contract manager Hotelplan Italia -. Abu Dhabi e Dubai segnano un +10% rispetto allo scorso anno, così come l’Oman è in crescita del 25%, tuttavia sarà fondamentale la performance dei prossimi mesi, specie di fine anno soprattutto per Abu Dhabi e Dubai. Complice dei buoni numeri anche il trend di agosto con un +10-12% sul 2011: per quanto non rappresenti la stagione ideale per visitare queste mete, gli italiani storicamente viag-

giano in questo periodo, del resto riusciamo a proporre delle tariffe vantaggiose, con una riduzione del 3040% sul costo degli hotel». La novità di prodotto? «Innanzitutto per la prima volta abbiamo pubblicato, a maggio 2012, un catalogo Hotelplan dedicato alla destinazione, “Civiltà arabe e Dubai”, cui va ad aggiungersi il “Go Dubai”, valido dall’1 ottobre 2012 al 31 maggio 2013 (ad esclusione dell’altissima stagione). Infatti, grazie ad un accordo con Emirates offriamo delle tariffe speciali, ad esempio un soggiorno di 4 notti in strutture 4 stelle, più volo – da Milano o Venezia - e trasferimenti a 650 euro persona. Puntiamo anche sul mass market, attraverso accordi con catene o strutture singole di 3 e 4 stelle. Abbiamo rivisto la programmazione del tour sull’Oman, dove proponiamo itinerari à la carte a prezzi competitivi».

IDEE PER VIAGGIARE

L’operatore Telefono booking: 06 52098350 e-mail preventivi@ ideeperviaggiare.it

Crescita

A due cifre nonostante la crisi

Quattro

Operazioni di brand awareness fra il 2011 e il 2012

Prodotto di punta D u b a i c o n t i n u a a t enere saldamente la p r i m a p o s i z i o n e . A umenta la richiesta per Abu Dhabi e Oman, c o m e d e l r e s t o a v evamo previsto, per cui ci siamo attrezzati per tempo.

12

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Dubai è la meta su cui siamo leader indiscussi, il nostro cavallo di battaglia spiega Tiziana Spila, team manager delle destinazioni di Idee per Viaggiare -, in costante crescita a due cifre ed è la destinazione più gettonata, sia per brevi soggiorni sia per viaggi più lunghi. Ormai da tempo programmiamo anche l’Oman, paese straordinario dove proponiamo tour e soggiorni mare, di media e lunga durata. “Last but not least” Abu Dhabi, su cui l’interesse da parte degli italiani è crescente. Fra l’altro, quest’ultima destinazione è quella maggiormente lanciata verso un grandissimo sviluppo nell’immediato futuro ed è per noi una grande scommessa, in parte già vinta». La novità di prodotto? «Nel 2012 abbiamo dato vita ad un accordo commerciale con Royal Caribbean per la promozione e commercializzazione di programmi combinati “Cro-

ciera da Dubai di 7 notti con la Brilliance of the Seas, inoltre continuiamo con viaggi in occasione di eventi speciali in calendario a Dubai e Abu Dhabi (come la Formula Uno e i concerti di grandi artisti internazionali) per i quali predisponiamo viaggi ad hoc. Sottolineo che gli Emirati, Dubai in testa, sono divenuti meta di viaggi di nozze e destinazioni molto ambite anche dai giovani».

Il plus Siamo costantemente vicini alla rete distributiva, gli adv sono nostri partner preziosi, che teniamo al corrente delle novità attraverso roadshow, seminari ed eventi mirati, insieme ai nostri partner. Su tutti spicca la nostra UnConvention per adv e un megaevento a Rimini.


Quotidiano www.travelquotidiano.com

12 ottobre 2012

Speciale Emirati Arabi e Oman GRUPPO ALPITOUR div. premium

I VIAGGI DI MAURIZIO LEVI Il plus

L’operatore

Stop in Abu Dhabi

Novità 2012 in collaborazione con Etihad Airways

45

Camere in allotment tutti i giorni

2013

Prospettive positive

Prodotto di punta Atlantis The Palm e H i l t o n J u m e i r a h , r ispettivamente su Palm J u m e i r a h e s u l l a s p i a gg i a d i J u m e i r a h , s i a ttestano come i best seller Viaggidea per il marcato italiano.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «L’andamento delle vendite - spiega Fabiola Ameli, responsabile prodotto Africa e Medio Oriente per la divisione Premium di Alpitour - è in crescita rispetto allo scorso anno e sembrano ottimi, anche, i segnali per il 2013». La novità di prodotto? «Con l’uscita del nuovo catalogo Emirati Arabi e Oman, Viaggidea amplia la programmazione “Stop in Dubai”, con i due nuovi nati della catena Jumeirah: il Jumeirah Creek Side e il Jumeirah Zabeel Saray. L’offerta, esclusiva, prevede per tutto l’anno un 3=2 e 4=6 in entrambi. Il Jumeirah Zabeel Saray è situato sull’isola artificiale di Palm Jumeirah. I sontuosi interni si ispirano a palazzi del periodo ottomano. Il resort dispone di 405 camere e 38 suite, tutte con vista sul mare. Il Jumeirah CreekSide sorge sulle sponde del

Creek, punto d’incontro tra la città dei grattacieli e il tradizionale porto arabo, a soli 7 chilometri dall’aeroporto. L’hotel è dotato di navetta gratuita per il Dubai Mall e per la spiaggia del Jumeirah Beach Hotel e Madinat Jumeirah, oltre a includere l’accesso alla spiaggia negli hotel menzionati. Novità assoluta del 2012 è la nuova offerta Stop in Abu Dhabi. Operata in collaborazione Etihad Airways, prevede per tutto l’anno un 3=2 e 4=6 presso lo Sheraton Abu Dhabi, posizionato sulla corniche».

Il plus Offerte speciali dedicate ed esclusive; ampia disponibilità di camere su tutte le strutture della programmazione.

L’operatore Telefono booking: 02 34934528 e-mail info@ deserti-viaggilevi.it

60% Concretizzazione preventivi Oman da parte delle adv

10

Anni di esperienza su Oman e Penisola arabica

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Proponiamo viaggi in Oman e nella Penisola arabica da ben 10 anni - spiega Fabio Scalzo, marketing manager de I Viaggi di Maurizio Levi - e con enorme successo, così come conferma il numero di agenzie che hanno affidato i loro clienti alla nostra esperienza. Siamo stati tra i primi operatori europei a proporre viaggi off-road nell’allora sconosciuto sultanato omanita. Pertanto il nostro biglietto da visita è l’esperienza, proponendoci come specialisti di questa destinazione e con tre itinerari di durata e tipologia diverse. Anche ora che l’of-

Prodotto di punta T r e i t i n e r a r i i n f u o r istrada: il più richiesto è quello di 9 giorni nel nord del Paese, che entra nel cuore delle Wahiba Sands, con tre semplici pernottamenti in tenda igloo.

4WINDS

La prima completa guida turistica in italiano sull’Oman e gli Emirati Arabi è stata scritta da Maurizio Levi e dalla nostra collega Carla Piazza; profonda e integrale conoscenza dei luoghi. Consulenza; piena fiducia da parte delle agenzie; taglio culturale del viaggio. ferta globale è più varia, sono sempre più i viaggiatori che chiedono in agenzia di prenotare con noi». La novità di prodotto? «E’ difficile apportare delle grandi novità a un prodotto ormai consolidato. Ma l’attenzione posta alle infinite variabili che determinano il prodotto stesso ci invita spontaneamente a delle piccole novità. Un continuo aggiornamento su ciò che succede nel Paese (nuove strutture alberghiere, condizioni di strade e piste, accesso a nuovi siti) e la volontà di migliorarci costantemente nell’offerta dei servizi sono le nostre regole d’oro. Grazie a questo monitoraggio, avvalendoci di un ottimo partner in loco e alle valutazioni sui vettori aerei, la cui offerta varia di anno in anno, garantiamo un impegno continuo nel rendere sempre migliori i nostri itinerari».

ATITUR Il plus L’estrema elasticità e chiarezza nella preparazione delle quotazioni.

L’operatore Telefono booking: 06 7024406 e-mail info@4winds.it

Self drive tour

Protagonisti dell’offerta 2013

Dubai

Prossimo inserimento nella programmazione

Prodotto di punta La partenza garantita "Oman più autentico", un viaggio individuale da 5 giorni, 4 notti in strutture 4 stelle, con possibile estensione m a r e o t o u r s u r i c h i esta.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Gratificante. Considerando che l’anno scorso non pianificavamo la destinazione e l’abbiamo inserita solo un paio di mesi fa, ci riteniamo più che soddisfatti - spiega Andrea Fenili, direttore programmazione Medio Oriente 4Winds -. Visti i risultati positivi, abbiamo inoltre deciso che a breve inizieremo a programmare pure Dubai». La novità di prodotto? «Avendo da poco iniziato a lavorare sulla destinazione, la nostra programmazione è in continua evoluzione.

L’operatore Cerchiamo di pianificare il più alto numero di partenze garantite possibili, utilizzando diversi fornitori di servizio, tutti selezionati, e compagnie aeree. Per organizzare al meglio la nostra offerta abbiamo effettuato più sopralluoghi e studiato bene tutte le possibilità offerte dal sultanato. Certamente nel 2013 daremo moltissimo rilievo ai self drive tour, una grande novità per il mercato, visto che sono in pochi a proporli. Questi itinerari sono sicuramente un prodotto che ci caratterizza molto. Un esempio della nostra offerta è il tour “Oman più autentico” che proponiamo anche in associazione a pre o post estensioni in tutta la penisola arabica, dalla penisola di Musandam alle spiagge, fino al lusso di Dubai o al deserto arabico più profondo, aspro e suggestivo».

Telefono booking: 02 30412944 e-mail lungoraggio@ atitur.com

110

Passeggeri Oman gen-apr 2012

40-50

Stima passeggeri ott-nov 2012

Prodotto di punta I l p r o d o t t o p i ù v e nduto è stato il tour c l a s s i c o ; o r a p u ntiamo a far conoscere l’Oman come paese aperto, sicuro, con o t t i m o l i v e l l o d i i n f r as t r u t t u r e , d o v e m u oversi autonomamente e p r e n o t a r e u n v i a ggio su misura.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Atitur ha proposto la destinazione Oman (gli Emirati solo come estensione) per la prima volta quest’anno – afferma Luisa Cavalli, direttore commerciale Egocentro -. Sapevamo che era/è una destinazione di nicchia con numeri bassi, ma siamo stati sorpresi per l’interesse e il positivo andamento delle vendite che ci ha permesso di consolidare tutte le date di partenze proposte sul tour “Il meglio dell’Oman” e vendere anche dei viaggi combinati con Zanzibar e il Nord del Paese. Naturalmente questo prelude un ulteriore impegno, visti i risultati». La novità di prodotto? «Ci sarà un ampliamento delle proposte tour, sempre con partenze garantite e guida di lingua italiana, al già menzionato “Il meglio dell’Oman”, cui verranno affiancati: circuiti in 4x4 con alcuni pernottamenti nel deserto; circuiti con fine tour nella regione sud del Dhofar, con possibilità di

aggiungere soggiorno mare a Salalah; circuiti che includeranno la penisola di Musandam, a nord del paese, denominata “la norvegia araba” per i suoi fiordi e le isole. Inoltre verrà ampliata l’offerta “mare” anche nella regione di Muscat. Il tutto sempre in stile Atitur, con possibilità per il cliente sia di scegliere il pacchetto standard, sia di crearsi il “suo” viaggio sia per durata che per itinerario e tipologia di servizi».

Il plus In questo primo anno, riteniamo che i punti di forza siano stati: la partenza garantita, la guida di lingua italiana e un ottimo rapporto qualità/prezzo.

13


Quotidiano

12 giugno 2012

www.travelquotidiano.com

Speciale Emirati Arabi e Oman VIAGGI DELL’ELEFANTE

IL TUCANO VIAGGI RICERCA Il plus

L’operatore e-mail m.oriente@ viaggidellelefante.it

+32%

Fatturato Oman 2012/2011

+26%

Crescita passeggeri

Prodotto di punta Combinazione di mini tour con estensione al mare, principalmente su base individuale e fascia alta di mercato.

14

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Per quanto riguarda la destinazione Oman rileviamo un andamento molto positivo: registriamo, infatti, un incremento di circa il 60% per le prenotazioni e del 32% in merito al volume d’affari rispetto all’anno 2011 – dichiara Basem El Fatairy, product manager Medio Oriente Viaggi dell’Elefante -. Per quanto riguarda il prodotto Emirati Arabi è ancora molto richiesto, soprattutto per quanto riguarda Dubai. Rileviamo in particolare un traffico collegato prevalentemente agli stop over per viaggi verso India ed Estremo Oriente oppure le Maldive». La novità di prodotto? «La principale novità relativa al prodotto Oman Viaggi dell’Elefante riguarda l’inserimento nel secondo itinerario della nostra programmazione “Fortezze e villaggi” del pernotta-

L’operatore mento nel campo tendato a Whiba Sands. Evidenziamo, inoltre, la preferenza per quest’anno ad utilizzare la compagnia aerea Turkish Airlines, che ci permette di far volare i nostri clienti partendo dalle principali città italiane. Per quanto riguarda Dubai, a partire da aprile 2013, inseriremo nella nostra programmazione il nuovo Conrad a Dubai City».

Il plus La personalizzazione e i programmi tailor made

Telefono booking: 011 5617.061 e-mail info@ tucanoviaggi.com

300

Previsione passeggeri, tra individuali e piccoli gruppi

Rub Al Khali

Alla scoperta del “Quarto vuoto”

Prodotto di punta Il tour classico "Tra mare e deserto", 8 giorni dalle montagne più alte della penisola arabica al deserto, tra f o r t i , v i l l a g g i e c o n c l usione sulla splendida costa.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Le prenotazioni risentono delle criticità politiche e sociali che hanno colpito il mondo arabo lo scorso anno, segnando un andamento altalenante – spiega Willy Fassio, titolare de Il Tucano Viaggi Ricerca -. Tuttavia l’Oman è la destinazione che subisce meno il problema, anche per la totale sicurezza che offre grazie alla buona gestione dei rapporti internazionali di un sultano “illuminato”. Questo ovviamente influisce molto sulla scelta finale del cliente. Ci aspettiamo sicuramente una crescita delle richieste e quindi delle pre-

Conoscenza approfondita della destinazione e continuo aggiornamento in loco. Offriamo al cliente il valore aggiunto di un viaggio: l'emozione. Per questo ci avvaliamo di guide italiane esperte che vivono in loco.

notazioni, grazie anche alla nostra continua collaborazione con l'ufficio del turismo omanita». La novità di prodotto? «Avendo una conoscenza molto accurata della destinazione abbiamo scelto di programmare itinerari che siano molto equilibrati, studiati nei minimi particolari e che sviluppino più aspetti del Paese. Proponiamo, infatti, un ventaglio di programmi per rispondere alle differenti esigenze personali e culturali. Ci saranno alcune partenze di gruppo dove sarò io l’accompagnatore per un itinerario molto speciale, immerso nella natura e che include il deserto del Rub Al Khali o Quarto Vuoto, uno dei deserti sabbiosi più affascinanti al mondo».


Quotidiano www.travelquotidiano.com

12 ottobre 2012

Speciale Emirati Arabi e Oman FIRMAMENTO

AIRBERLIN Il plus Vettore attento alle esigenze di ogni singolo passeggero; servizio personalizzato. La struttura tariffaria “Your Fare” introdotta a maggio; il servizio tutto incluso.

L’operatore Telefono booking: 06 6523323 e-mail booking@ firmamento.biz

+4%

Crescita 2012

4X4

Tour self drive in totale libertà

Prodotto di punta I t o u r c u l t u r a l i d e ll’Oman con notti nel deserto.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Le prenotazioni riguardanti queste destinazioni sono in leggera ma costante crescita, con un trend di incremento pari all’incirca al 4% - racconta Angelo Moriello, product manager Firmamento -. A trainare l’andamento positivo del prodotto è sicuramente il sultanato dell’Oman, meta di crescente interesse per il mercato italiano». La novità di prodotto? «Le novità riguardanti il nostro prodotto sono i nuovi tour culturali che collegano gli Emirati Arabi e il sultanato dell’Oman. Abbiamo ideato queste combinazioni con l’intento di far scoprire ai nostri clienti le varie sfaccettature di paesi vicini e allo stesso tempo lontani, nel senso che regalano emozioni e spunti culturali diversi tra loro. Tra le novità riguardante il sultanato dell’Oman, che sta avendo buon riscontro

L’operatore presso le nostre agenzie, ci sono i tour self drive. Il cliente a bordo di fantastici 4x4 si può spostare in totale libertà tra i vari punti di attrazione e raggiungere splendide strutture ricettive nel deserto e godere di fantastici panorami in totale autonomia».

+2,6%

Crescita load factor set 2012/set 2011

+1,4%

Crescita load factor primi 9 mesi 2012

26,3 mln

Passeggeri trasportati gen-set 2012

Il plus La profonda conoscenza diretta degli itinerari proposti e delle strutture consigliate; la disponibilità del booking a creare pacchetti su misura.

Prodotto di punta Il network congiunto con Etihad conta 239 destinazioni in 77 Paesi.

Qual è l’andamento delle prenotazioni? «Da inizio anno registriamo un trend positivo rispetto al 2011 - spiega Susanna Sciacovelli, area manager Southern Europe, Italia, Grecia, Turchia & Israele di Airberlin -. In settembre Airberlin ha registrato un aumento del load factor del 2,6% rispetto all’anno scorso e ha trasportato 3.537.477 passeggeri. Nei primi 9 mesi 2012, la compagnia ha aumentato il load factor di 1,4 punti percentuali per un totale di 26.250.669 passeggeri. Sicuramente, l’ingresso in oneworld e la partnership strategica con Etihad, rappresentano per noi due grandi punti di forza, in

termini di network ma anche di opportunità e vantaggi che possiamo garantire ai nostri passeggeri, sia business che leisure. L’hub di Abu Dhabi di Eithad apre, ai passeggeri di Airberlin, le porte verso Africa, Asia e Australia. Con Eithad collaboriamo anche per i programmi bonus rivolti alle pmi, il nostro “business points” e il “Business Connect” di Etihad». La novità di prodotto? Nel piano voli estivo, attraverso i nostri hub di Berlino e Dusseldorf offriamo collegamenti da Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Venezia e Verona verso Abu Dhabi e la possibilità di proseguire verso mete come Bangkok, Phuket, Seychelles o Manila. Dal 1° maggio 2013 inaugureremo la nuova Cagliari–Dusseldorf e la rotte Cagliari–Zurigo, e Napoli- Zurigo. Entrambe offrono un’ottima opportunità di collegamento soprattutto ai nostri turisti tedeschi, austriaci e svizzeri».

15


Travel Quotidiano 12/10/2012  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you