Page 1


COMUNE DI LENO (Provincia di Brescia)

ARCHIVIO DEL COMUNE DI LENO Sezione Acque irrigue comunali Inventario


ARCHIVIO DEL COMUNE DI LENO Sezione Acque irrigue comunali Inventario

Leno, 2010


IL SINDACO Pietro Bisinella IL SEGRETARIO COMUNALE Adriana Mancini LA RESPONSABILE DEL SERVIZIO ARCHIVISTICO COMUNALE Giuseppina Pelucchi L’ARCHIVISTA INCARICATA Giuseppina Caldera

Piano di riordino e inventariazione dell’Archivio del Comune di Leno e archivi aggregati Inventario Giuseppina Caldera © Comune di Leno, 2010 La riproduzione totale o parziale è subordinata ad autorizzazione.


Sommario

Introduzione …………………………………………….......…..……….…pag. V-XV

Intervento archivistico e inventario Tavola della struttura Tavola delle consistenze Allegato: Elenco di consistenza dei materiali documentari relativi alla gestione delle acque prima dell’intervento archivistico

Inventario …...............................................………………………….……pag. 1-162

Indici.............................................................................................................pag. 163-173 Avvertenza Indice dei nomi di persona Indice dei nomi di enti Indice dei luoghi e dei nomi geografici


INTRODUZIONE


Premessa Il Progetto Archivio, promosso dall’Amministrazione del Comune di Leno, ha avuto come obiettivo principale il riassetto dell’archivio storico comunale e di alcuni archivi ad esso aggregati assicurandone il riordino e l’inventariazione. L’intervento si è sviluppato in fasi operative: la prima interamente dedicata alla documentazione dell’archivio del Comune di Leno e la seconda a quella dei cessati comuni di Milzanello e Porzano, oggi entrambi frazioni di Leno. La prima parte dell’intervento, avviata nell’ottobre del 2001 e conclusasi nel 2005, ha preso in esame il complesso dei documenti dell’archivio storico comunale dei sec. XIX-XX fino al 1956. Nella seconda parte dell’intervento, sono stati considerati gli archivi dell’ex Comune di Porzano e dell’ex Comune di Milzanello e la documentazione della Sezione acque irrigue. L’intervento archivistico è continuato con il riassetto dell’archivio storico comunale per la parte storica dal 1963 al 1970 e con il riordino e l’inventariazione di numerosi archivi aggregati: Congregazione di carità-ECA, Patronato scolastico, Comitato comunale ONMI, Ricovero vecchi, Ex ENAOLI, archivi degli asili comunali, Giudice conciliatore, Sezione comunale dell’Associazione nazionale combattenti e reduci. L’inventario che qui si presenta ha per oggetto la documentazione della sezione denominata Acque irrigue comunali. Giuseppina Caldera

Notizie storico giuridiche Merita senza dubbio attenzione e studio la documentazione che costituisce il nucleo documentario di cui qui si presenta l’inventario, in quanto fonte indiscussa di vicende che hanno contrassegnato per secoli la storia della comunità di Leno. L’arco cronologico documentato da queste carte, che come si dirà sono strettamente congiunte all’archivio comunale, è amp io ma la maggior parte di esse si concentra dalla metà circa del sec. XVIII fino alla metà circa del sec. XX. La documentazione della sezione, denominata semplicemente Acque irrigue comunali, attraversa vicende storico giuridiche molto complesse, in secoli durante i quali il Comune di Leno si è trovato ad amministrare e a difendere la sua più grande ricchezza rappresentata dall’acqua irrigua. Fin da tempi remoti, l’acqua attraverso una fitta rete di rogge, vasi secondari e fontanili, bagna l’intero territorio del Comune di Leno e permette la realizzazione di una fiorente agricoltura. L’acqua dei fontanili esistenti sul territorio della Bassa pianura bresciana, venne ab antiquo progressivamente incanalata e portata verso le campagne più aride, mentre lungo il percorso delle seriole sorsero insediamenti rurali, cascine e mulini. Le fonti che documentano la storia delle acque irrigue di Leno fino alla fine del secolo XVIII, sono veramente molto estese: l’archivio comunale antico, per esempio, è dominato dai carteggi relativi all’acquisizione e alla difesa dei diritti d’acqua. Anche successivamente, nei sec. XIX-XX, l’archivio comunale è ricco di documenti sull’amministrazione ordinaria delle acque. Parallelamente all’archivio, le carte della sezione Acque irrigue comunali costituiscono un ulteriore supporto, complementare ai primi, per comprendere le vicende più recenti legate alle bonifiche delle campagne.

V


Il Comune di Leno acquista sorgenti e i diritti d’acqua in diversi tempi, concentrati nei sec. XV-XVII, dall’Abbazia di Leno e dalle famiglie nobili che sul territorio possiedono grandi appezzamenti1 La gestione ordinaria delle acque comunali, rimasta immutata per secoli, prevede un’attenzione particolare da parte del comune che, dai secoli remoti, ogni anno no mina i “deputati” responsabili della buona amministrazione delle acque, gli adacquaroli addetti alla sorveglianza dei canali; nell’OttoNovecento, un’apposita commissione comunale è nominata per la sistemazione e la manutenzione dei vasi irrigui e vi è un assessore delegato esclusivamente agli affari delle acque. L’acqua, da grande risorsa naturale, diviene per il comune una risorsa economica: essa viene affittata a coloro che possiedono campi da irrigare. I proventi derivanti dall’affitto delle acque in parte servono, tuttavia, anche per la cura dei canali, per la manutenzione di manufatti e per il salario degli addetti alla sorveglianza. Ogni anno vengono effettuate le cosiddette curazioni che consistono nella pulizia di argini, letti, bocche delle seriole; ad ogni stagione, inoltre, viene controllata la portata d’acqua dei canali per ragguagliare i canoni d’irrigazione e per evitare reclami da parte degli utenti. L’azione comunale di tutela e di amministrazione delle acque è bene documentata sia in questa sezione sia nell’archivio storico comunale. Dalla fine del sec. XIX, il comune è impegnato in opere finalizzate all’ammodernamento della rete irrigua necessarie per apportare migliorie ad un’agricoltura rimasta ferma per lungo tempo. Viene così avviata la bonifica delle campagne comunali. I progetti di bonifica sono di Emilio Lazzari e prevedono la derivazione di nuovi vasi irrigui e l’allargamento degli esistenti. Per realizzare tali opere il comune vende le proprie campagne: prima le Campagne Onizzetto e Moresche, Serioletta, poi Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco. Per queste bonifiche il comune riceverà anche un premio dallo Stato. Dovranno trascorrere oltre vent’anni perchè le carte d’archivio ricomincino ad occuparsi di acque oltre l’ordinaria gestione. Nel 1926 viene costituito il Consorzio di bonifica dell’Agro bresciano fra Mella e Chiese che, tra i suoi progetti, ha quello della bonifica di una estesa plaga della Bassa bresciana. Nel 1932, il regime fascis ta celebra il suo primo decennale di storia. Il regime in questi anni vara un ambizioso programma di realizzazione di opere pubbliche e, tra queste, opere di bonifica e d’irrigazione di numerosi territori della pianura Padana, da tempo trascurati e incolti. Le opere di bonifica servono anche per creare lavoro e per occupare manodopera, altrimenti allo sbando e pronta ad un’emigrazione senza ritorno fino in paesi d’oltreoceano. In questo quadro generale di riferimento si vengono ad inserire anche le nuove opere di bonifica e d’irrigazione sul territorio di Leno. Nel 1932-1933, sulla base dei progetti dell’ingegnere Achille Marangoni, vengono realizzate numerose opere idrauliche di allargamento, di deviazione, di miglioramento dell’assetto delle rogge comunali. Il comune per portare a compimento queste opere accede ad un contributo dallo Stato bene documentato dalle carte conservate in archivio. Dopo questi anni, le carte della sezione Acque irrigue comunali si riducono documentando comunque sempre l’ordinaria amministrazione delle acque 2 . Nel secondo dopoguerra e fino al 1956, le acque irrigue continuano ad essere amministrate dalla Commissione comunale delle acque costituita da 5 membri più il sindaco pro tempore con funzioni presidente. L’ordinaria amministrazione prevede la fissazione degli orari di distribuzione dell’acqua, dei canoni annuali dell’acqua irrigatoria estiva e dell’acqua invernale per le marcite – detta di marcentazione -, l’esame delle domande per la concessione di maggiore acqua agli utenti, la manutenzione dei canali, l’esecuzione di lavori urgenti lungo i canali, la sorveglianza, le trattative per appianare le vertenze sorte tra comune e utenti.

1

Dai Manerba in territorio di Ghedi, dagli Occanoni in territorio di Bagnolo. I fascicoli di riferimento per le acque irrigue, ponti, consorzi di bonifica, nell’archivio comunale sono classificati rispettivamente Categoria X, classi 2, 4, 5. 2

VI


Fin dai primi anni Cinquanta viene avviata in ambito comunale una riflessione su tale gestione che si rivela non più adeguata alle esigenze di una più moderna attività agricola. Così, nel 1956 la gestione delle acque irrigue del comune passa a quella che comincerà a chiamarsi Azienda acque, definizione che dura ancora oggi. Dalla gestione attraverso una commissione ristretta con solo voto consultivo da parte degli utenti di tutti i vasi irrigui comunali sui diversi problemi legati alle acque irrigue, si passa ad una gestione partecipativa degli utenti medesimi. Il cambiamento da Commissione acque a Azienda acque non è soltanto nella denominazione ma anche nella organizzazione della gestione delle acque irrigue. Nella prima riunione degli utenti del vaso Littorio del 28 ottobre 1956, il sindaco illustra brevemente le caratteristiche dell'Azienda acque. Dalle sue parole si evince che l'Azienda acque è amministrata da un consiglio che comprende i rappresentanti dei diversi vasi irrigui. Le parole del sindaco sono chiare "gli utenti saranno chiamati, per tramite dei loro rappresentanti che formano il consiglio, a gestire in modo autonomo l'Azienda, nel senso che gli stessi utenti, nel limite delle disponibilità di bilancio [formulato dal consiglio] programmeranno lavori, sia di carattere ordinario che straordinario, potranno rivedere le concessioni in atto ed in genere controlleranno l'andamento della gestione". Il consiglio in sintesi è chiamato principalmente a: 1. formulare il bilancio con un programma di spese, 2. disciplinare e controllare la gestione, 3. rivedere le concessioni. I consiglieri, che durano in carica due anni, sono 17 più il presidente che è il sindaco pro tempore. In seno al consiglio, che ha funzioni deliberative, viene nominata una delegazione di 5 membri con funzioni esecutive. Da questo momento, ad amministrare le acque irrigue intervengono l’assemblea degli utenti dei vasi irrigui che delibera con un voto impegnativo per l'amministrazione comunale, un consiglio formato dai rappresentanti dei singoli vasi ed eletti dalle rispettive utenze. Vi è, dunque, una partecipazione diretta e democratica da parte degli utenti. A distanza di poco più di 10 anni, questa gestione si rivela fragile e difficile. Si registrano nuove ipotesi di cambiamento nella gestione delle acque. Inizialmente, l’idea è di costituire un Consorzio di miglioramento fondiario e, successivamente, un Bacino autonomo dell’Università delle acque irrigue di Leno. Il confronto sul tema della nuova gestione prosegue per molti anni mentre nel frattempo le acque irrigue sono amministrate da una deputazione ad interim a detrimento di nuovi progetti migliorativi e con la fatica amministrativa di bilanci non in attivo. Dopo lungaggini burocratiche – Prefettura, Genio civile, Ispettorato compartimentale dell’agricoltura di Milano – lo statuto del Consorzio di miglioramento fondiario predisposto dal comune non sarà approvato e si andrà delineando l’ipotesi di costituzione del Bacino autonomo agganciato all’esistente Consorzio di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese. Quest’ultima ipotesi non sarà inizialmente accolta dal consiglio comunale protraendo la vicenda, ora quasi del tutto di carattere politico, per anni fino ad arrivare al 1994. In questo anno, gli utenti acque sono chiamati ad esprimersi sull'adesione o meno al Consorzio di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese. La consultazione darà parere negativo. Negli anni immediatamente successivi, la gestione delle irrigue sarà affidata ad un ufficio esterno al comune, sempre denominato Azienda acque, chiudendo definitivamente, secondo il parere di chi scrive, una pagina di storia comunale tra le più antiche e rilevanti.

Intervento archivistico e inventario Il nucleo documentario di cui si presenta l’inventario è parte integrante dell’archivio storico comunale di Leno. Esso comprende unità 510 (e 12 sottounità) tra fascicoli e registri condizionati in 58 faldoni i cui estremi cronologici si estendono dal sec. XV al 2008 (unità n. 200). VII


In gran parte anomala è la formazione di questa sezione poiché deriva dalla raccolta o di singoli documenti o di fascicoli, tutti rela tivi alle acque irrigue comunali, estratti dalle sezioni antica, ottocentesca e novecentesca dell’archivio. La separazione di tale documentazione dalle serie originarie fu determinata da esigenze amministrative, collocabili soprattutto intorno al primo ventennio del Novecento, finalizzate alla dimostrazione e alla rivendicazione dei diritti comunali sulle acque davanti allo Stato, agli utenti o ad antichi possessori di fontanili o sorgenti. In questo nucleo documentario possono essere distinte idealmente tre parti: la prima costituita da numerosi fascicoli sottratti dalle allora (1920/1930) sezioni di deposito e storica dell’archivio comunale. Dalla sezione ottocentesca dell’archivio comunale, vennero prelevati fascicoli dei titoli Acque, Beni comunali, Gestione patrimoniale, Lavori pubblici e dall’archivio del Novecento i fascicoli dalle categorie X classe 4 Acque pubbliche, V Finanze classe 1 Patrimonio comunale o categoria XII classe 1 Agricoltura. L’azione d’estrazione di documenti si è spinta anche nell’archivio antico, in cui copiose sono le testimonianze relative al possesso e alla gestione delle acque. Per l’ufficio acque comunale, in presenza di un archivio riordinato e già repertoriato, fu probabilmente relativamente semplice individuare i documenti necessari per tutelare gli antichi diritti comunali. Più problematica forse è stata l’individuazione di documentazione nell’archivio Ottocentesco sia pre-unitario sia postunitario, privo di inventario ma, fortunatamente, in buon ordine. Una seconda parte del nucleo documentario comprende fascicoli costituitisi nel corso di pochi anni, forse anche meno di dieci dal 1925-1926 fino al 1934-1935, in occasione della realizzazione delle opere di bonifica e d’irrigazione. Prima del presente intervento archivistico, questi carteggi ammontavano a 21 faldoni (Allegato 1), organizzati dall’ufficio secondo una sequenza numerica – da 1 a 49 - in base alla quale ogni posizione corrisponde ad un vaso irriguo o ad un oggetto di particolare interesse, come le vertenze, le bonifiche, i regolamenti delle acque, ecc. Le posizioni da 1 a 21 si riferiscono ai vasi/rogge comunali disposti in ordine alfabetico, di seguito da 22 a 32 vi sono i fascicoli delle vertenze, anche queste in successione alfabetica in base al nome della persona o della famiglia contro cui è agitata la causa. Infine, le posizioni da 33 a 49, come accennato, si riferiscono a vari oggetti relativi alle acque. La documentazione delle posizioni da 1 a 49, al momento dell’intervento, era contenuta nei primi 16 faldoni, mentre quella negli ultimi 5 faldoni era priva di ulteriori contrassegni numerici. Nella fase preliminare dell’intervento attuato su questi primi due nuclei documentari, è stato verificato lo stato di ordinamento all’interno di tutti i faldoni. Si è constato come ad ogni posizione o voce della struttura originaria corrispondeva più di un fascicolo – o parti di fascicoli – e documentazione sciolta, spesso relativa ad un intervallo cronologico molto ampio. E’ stata anche accertata la pertinenza dei fascicoli e delle carte sciolte alla posizione originariamente assegnata dall’ufficio, riconducendo quelli del tutto fuori posto al proprio fascicolo. E’ stato, infine, effettuato un riscontro con i fascicoli dell’archivio comunale, già riordinato e inventariato, al fine di accertare la presenza nei titoli o categorie originari di eventuali pratiche simili se non addirittura parti di quelle qui presenti. L’ordinamento successivo dei materiali si è rivelato laborioso e complesso. L’attenzione si è concentrata sulla documentazione sciolta da ricondurre ai propri fascicoli, se esistenti, o da riunire in nuove unità sulla base del contenuto. E’ stato necessario anche far migrare carteggi presenti nell’archivio comunale otto-novecentesco a questa sezione per completare spezzoni di pratiche. I numerosi fascicoli provvisti delle camicie originarie sono stati mantenuti e integrati, in alcuni casi, con i documenti trovati sparsi. I registri presenti in questa sezione sono stati riuniti in sottoserie appropriate come Consegna acque, Compartita acque, Quinternetti d’esazione, Partitari, ecc.. Infine, una terza parte, dei materiali documentari raccoglie fascicoli compresi in un intervallo cronologico di anni recenti fino a giungere alla soglia del 2000. Sono gli anni del secondo dopoguerra, quando le acque irrigue passano dall’amministrazione della Commissione comunale delle acque a VIII


quella dell’Azienda acque e, successivamente, a quella Deputazione ad interim 3 . Si registra un impoverimento della documentazione tanto nella quantità dei documenti conservati quanto nella loro organizzazione. Uno spezzone di archivio contenente fascicoli e documentazione confusi e lacunosi, quasi del tutto privo di adeguata attenzione e cura. Questa parte, anche perché cronologicamente più recente, è stata posta nella parte finale dell’intero archivio acque riunita in un’apposita serie (serie 6 Atti generali e amministrativi della Commissione acque e dell'Azienda acque). Dall’ordinamento sono emerse complessivamente unità 510 (e 12 sottounità), tra fascicoli e registri, condizionate in 58 faldoni (Tavola 2). La descrizione archivistica è stata attuata in modo dettagliato, secondo citazioni e definizioni tali da far emergere oltre all’attività amministrativa prodottasi nel tempo intorno alla gestione delle acque comunali anche gli elementi ambientali e i toponimi caratterizzanti l’antico e l’attuale paesaggio del territorio comunale. Gli elementi descrittivi sono proposti secondo la scheda completa del software Sesamo della Regione Lombardia. La semplice struttura originaria per oggetti è stata mantenuta ed è stata integrata con specifiche voci di nuovi oggetti emersi nel corso dell’ordinamento. L’attuale struttura prevede un’organizzazione per serie e per suddivisioni interne (sottoserie) secondo una successione coerente con i contenuti dei materiali documentari (Tavola 1). Le serie sono precedute da note che danno conto di notizie generali sui contenuti e di elementi tecnico archivistici caratterizzanti le diverse partizioni. Sono stati elaborati tre indici, dei nomi di persona, di enti e dei luoghi e nomi geografici, che sono posti in fine all’inventario.

Tavola 1

Struttura della Sezione acque irrigue comunali Serie e sottoserie Denominazione ________________________________________________________________________________

1. 1.1 1.2 1.3 1.4 1.5 1.6 1.7 1.8 1.9 1.10 1.11 1.12 1.13 3

Vasi irrigui comunali Vaso Bada Roggia Bassina Vaso Benone Vaso Fossadaccio Vaso Fresule poi Littorio Vaso Gambarella Vaso Lavaculo Vaso Molina e vaso Molone Vaso Moloncello Roggia Naviglio Vaso Onizzetto Vaso Oriolo Torto Vaso Pasotella

Cfr. Notizie storico giuridiche di questa introduzione. IX


1.14 1.15 1.16 1.17 1.18 1.19 1.20 1.21

2.

Vaso Pavona Vaso Pozzola o Milzanella Vaso Rassica Vaso Rino Vaso Santa Giovanna Roggia Seriolazza Vaso Serioletta Vaso Striaga

Vertenze per ragioni d'acque

2.1 2.2 2.3 2.4 2.5 2.6 2.7

Vertenze Baroschi Vertenze Bravi Vertenze De Giuli Vertenze Dorotea Uggeri Vertenze Lapapasini Vertenze Archiati Convenzioni e vertenze diverse

3.

Catasto acque irrigue comunali

3.1 3.2 3.3 3.4 3.5

4. 4.1 4.2 4.3 4.4

5. 5.1 5.2 5.3 5.4 5.5 5.6 5.7 5.8 5.9 5.10 5.11 5.12

Piani organici dei comprensori acque Mappe dei comprensori acque Estratti dei terreni irrigui dei comprensori acque Libri partitari dei comprensori acque Aggiornamento del catasto acque

Bonifiche delle campagne comunali Vendita e bonifica della Campagna Serioletta Vendita e bonifica delle Campagne Onizzetto e Moresche Vendita e bonifica delle Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco Bonifica delle Campagne comunali 1932-1933

Gestione di beni e acque comunali Consegna acque Compartita acque Quinternetti d'esazione Vendita delle acque comunali Edificio Pozzolo e Casa Forno in Piazza Regolamenti di gestione delle acque Acque pubbliche provinciali Manutenzione e sorveglianza acque Espurghi dei vasi comunali Marcentazioni e irrigazioni estive Catasto terreni irrigui e orari d'irrigazione Utenti acque irrigue

X


6 Atti generali e amministrativi della Commissione acque e dell'Azienda acque 7. 7.1 7.2 7.3 7.4

Registri Protocollo Registri delle assemblee e delle deliberazioni Commissione acque e dell'Azienda acque Canoni e ruoli acque Partitari

Tavola 2

Tavola delle consistenze della Sezione acque irrigue comunali

busta Serie e sottoserie Denominazione n. d’inventario ________________________________________________________________________________

1-10

1.

Vasi irrigui comunali

1 2

1.1 1.2 1.3 1.4 1.5 1.6 1.7 1.8 1.9 1.10 1.11 1.12 1.13 1.14 1.15 1.16 1.17 1.18

Vaso Bada Roggia Bassina Vaso Benone Vaso Fossadaccio Vaso Fresule poi Littorio Vaso Gambarella Vaso Lavaculo Vaso Molina e vaso Molone Vaso Moloncello Roggia Naviglio Vaso Onizzetto Vaso Oriolo Torto Vaso Pasotella Vaso Pavona Vaso Pozzola o Milzanella Vaso Rassica Vaso Rino Vaso Santa Giovanna

3

4

5 6

7 8 9

XI

1-17 18-28 29-34 35-36 37-48 49-51 52-66 67-71 72-73 74-78 79-81 82-88 89-91 92-95 96-101 102-105 106-126 127-132


10

1.19 1.20 1.21

Roggia Seriolazza Vaso Serioletta Vaso Striaga

11-17

2.

Vertenze per ragioni d'acque

11

14 15-17

2.1 2.2 2.3 2.4 2.5 2.6 2.7

Vertenze Baroschi Vertenze Bravi Vertenze De Giuli Vertenze Dorotea Uggeri Vertenze Lapapasini Vertenze Archiati Convenzioni e vertenze diverse

18-21

3.

Catasto acque irrigue comunali

18 19 20 21

3.1 3.2 3.3 3.4 3.5

Piani organici dei comprensori acque Mappe dei comprensori acque Estratti dei terreni irrigui dei comprensori acque Libri partitari dei comprensori acque Aggiornamento del catasto acque

22-25

4.

Bonifiche delle campagne comunali

22

24-25

4.1 Vendita e bonifica della Campagna Serioletta 245-250 4.2 Vendita e bonifica delle Campagne Onizzetto e Moresche 251-255 4.3 Vendita e bonifica delle Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco 256-266 4.4 Bonifica delle Campagne comunali 1932-1933 267-277

26-46

5.

Gestione di beni e acque comunali

26

5.1 5.2 5.3 5.4 5.5 5.6 5.7 5.8 5.9 5.10 5.11 5.12

Consegna acque Compartita acque Quinternetti d'esazione Vendita delle acque comunali Edificio Pozzolo e Casa Forno in Piazza Regolamenti di gestione delle acque Acque pubbliche provinciali Manutenzione e sorveglianza acque Espurghi dei vasi comunali Marcentazioni e irrigazioni estive Catasto terreni irrigui e orari d'irrigazione Utenti acque irrigue

12 13

23

27 28 29 30 31-32 33-36 37-43 44-46

133-150 151-169 170-173

174-177 178-183 184-194 195-196 197-199 200 201-226

227-232 233-235 236-237 238-241 242-244

278-284 285-298 299-300 301-304 305-317 318-325 326-327 328-337 338-373 374-393 394-403 404-408

47-50 6 Atti generali e amministrativi della Commissione acque e dell'Azienda acque 409-477 51-58

7.

Registri XII


51 52

7.1 7.2

53-57 58

7.3 7.4

Protocollo Registri delle assemblee e delle deliberazioni della Commissione acque e dell'Azienda acque Canoni e ruoli acque Partitari

478 479-483 484-507 508-510

Allegato 1 Elenco di consistenza dei materiali documentari relativi alla gestione delle acque prima dell’intervento archivistico. Consistenza : Faldoni 21, numeri da 1 a 49. Estremi cronologici complessivi: sec. XV-1935/1956 Faldone 1 1. Vaso Bada 2. Vaso Bassina 3. Vaso Benone 4. Vaso Fossadaccio Faldone 2 5. Vaso Fresule 6. Vaso Gambarella 7. Vaso Lavaculo 8. Vaso Molina 9. Vaso Moloncello 10. Vaso Naviglio Faldone 3 11. Vaso Onizzetto 12. Vaso Oriolo Torto 13. Vaso Pasotella 14. Vaso Pavona 15. Vaso Pozzola 16. Vaso Rassica Faldone 4 17. Vaso Rino 18. Vaso Santa Giovanna 19. Vaso Seriolazza 20. Vaso Striaga Faldone 5 21. Vaso Serioletta Faldone 6 22. Vertenza Baroschi XIII


23. Vertenza Bellini 24. Vertenza Bravi 25. Vertenza Chiappa 26. Vertenza De Giuli 27. Vertenza Di Bagno Faldone 7 28. Vertenza Dorotea 29. Vertenza Lapapasini 30. Vertenza Toselli 31. Vertenza Zambelli 32. Vertenze varie Faldone 8 33. Contratto d’affitto della casa Forno e dell’edificio Pozzolo Faldone 9 34. Movimento acque comunali 35. Elenchi acque pubbliche della Provincia di Brescia Faldone 10 36. Carteggio vasi comunali 37. Bonifiche 38. Acque pratiche varie Faldone 11 39. Proposta di vendita delle acqua comunali 40. Acque - orari e comprensori Faldone 12 41. Domande per marcentazione 1921 – 1927 Faldone 13 42. Documenti antichi vari Faldone 14 43. Documenti vari Faldone 15 44. Piano organico roggia Molona 45. Regolamento Fontanone, Schiavetto, Viganovo 46. Regolamento ed orario irrigazione Serioletta 47. Regolamento ed orario irrigazione Onizzetto 48. Orario generale dei cavi comunali di Leno Faldone 16 49. Allegati alla deliberazione del 18.7.1936 n. 94: Liquidazione finale dei lavori di bonifica Allegati: conto finale dell’ing. A. Marangoni; fascicoli 4 documentazione giustificativa allegata alla liquidazione; fascicolo relazioni , domande e documenti vari; Vaso Littorio

XIV


Faldone 17 (senza numero) Bonifica ed irrigazione della campagna Onizzetto, Viganovo, Schiavetto, Codebò, ecc. Faldone 18 (senza numero) Vecchi orari; copia del Barbera; regolamento d’irrigazione delle campagne comunali Faldone 19 (senza numero) Domande varie di acque Faldone 20 (senza numero) Atti antichi, affittanze campagne comunali Faldone 21 Ruoli antichi, stampe antiche

***

XV


INVENTARIO


Serie 1

Vasi irrigui comunali La serie "Vasi irrigui comunali " è ripartita in 21 sottoserie intitolate ai diversi vasi comunali disposte secondo una successione alfabetica in base al nome del vaso. La documentazione copre un arco cronologico ampio che va dal sec. XV fino alla metà del sec. XX. I fascicoli sono complessivamente 180 unità condizionati in 10 buste. Come precedentemente accennato, i fascicoli compresi in questa serie sono prevalentemente originari ed estratti dai titoli o categorie "Acque e strade" e "Lavori pubblici" dell'archivio comunale. La separazione di questi carteggi avvenne, in diversi tempi, ad opera dell'ufficio comunale e della commissione preposta alla gestione delle acque. Anche se all'interno delle partizioni la frammentarietà cronologica è presente in modo talvolta molto accentuato, tuttavia, ad un’osservazione attenta, questi carteggi rivelano un quadro amministrativo compatto offrendo notizie e dati storici di rilievo. In questi carteggi si trovano le richieste di utenti per la costruzione di piccoli manufatti lungo le seriole, per la concessione di ore d'acqua o per lo spostamento dell'orario d'irrigazione, le contestazioni relative al pagamento di taglie e canoni acqua. Numerosi sono anche i carteggi di alcune liti, risolte in via amministrativa sorte per sottrazione d'acqua, per lavori non autorizzati eseguiti da utenti, come la deviazione di tratti di canali irrigui, l'apertura o la chiusura di paratie. Alcuni fascicoli documentano le frequenti e insistenti richieste di utenti per l'espurgo dei vasi condizione essenziale per favorire lo scorrere dell'acqua irrigua e le richieste di riparazione di ponti sulle seriole. Una parte qualificante della documentazione è costituita dai numerosi progetti realizzati dal comune per la sistemazione dei vasi irrigui e di manufatti. I progetti si trovano concentrati nell'Ottocento preunitario, a fine secolo e negli anni delle bonifiche degli anni Trenta del Novecento. Se ne menzionano alcuni: - Progetto per la sistemazione dei vasi Bassina e Sorda, 1856, a firma degli ingegneri Pietro Dander e Cesare Piazzi; - Progetto di ricostruzione del ponte denominato Pasotella, 1844, dell'ingegnere Pietro Dander; - Progetti di sistemazione del vaso Rino superiore e vaso Rino inferiore, 1911-1912, degli ingegneri Emilio Lazzari e Giovanni Capitanio. Vanno, infine, ricordati i fascicoli contenenti la documentazione, collocabile intorno agli anni '30 del Novecento, riferibile alle concessioni al comune del diritto di derivazione delle acque per irrigazione e ai successivi rinnovi di tale concessione. Si raccomanda che, come anche per le successive serie documentarie, anche i fascicoli dei Vasi irrigui dovranno essere necessariamente consultati e letti parallelamente a quelli sul medesimo argomento Acque o Lavori pubblici - dell'archivio storico comunale.

3


Sottoserie 1.1

Vaso Bada 1 Vaso Bada - Vertenza con il Comune di Ghedi 1904 - 1916, all. 1899-1900 Vertenza del comune con il Comune di Ghedi per la sistemazione del vaso Bada: liquidazione delle opere occorse per la deviazione della roggia Bada e per deviare le acque sulla Serioletta, deliberazione del consiglio comunale sull'approvazione del progetto di sistemazione del vaso Bada, relazione tecnica 1904 dell'ing. Girolamo Roversi sulle opere intraprese, e sospese, dal Comune di Leno, deliberazioni dei consigli comunali di Ghedi e di Leno, note comunali, del Comune di Ghedi, della Prefettura di Brescia e della Sottoprefettura di Verolanuova sulle opere e sui danni causati a proprietĂ , sull'occupazione e sulla cessione di terreni, sul pagamento di somme (1). Allegato, 1916 Dichiarazione di Giuseppe Zerbio sull'uso gratuito delle acque colatizie del vaso Bada cadenti dal fondo Lame, relazione del tecnico comunale e deliberazione di rigetto dell'istanza di esenzione dal pagamento della tassa di marcentazione. Provenienza: N. 21. Note: (1) - Confronta anche "Vaso Oriolo Torto - Deliberazioni". Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/1 2 Vaso Bada - Ricorso per il canone del vaso Bada 1928 - 1934 Domanda comunale di concessione precaria di passaggio sotto la strada di proprietĂ  di Luigi De Giuli per la posa di tubi; reclami di diversi utenti contro il canone d'acqua del vaso Bada 1928-1929 e risposta comunale; relazione comunale all'avv. Arsenio Frugoni in merito alla vertenza sorta con alcuni utenti per il pagamento delle taglia d'acqua e lettere dell'avvocato; sentenza della Pretura di Leno; istanze di concessione d'acqua irrigua. Provenienza: N. 1. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/2 3 Vaso Bada - Diritto di derivazione 1929 - 1932 Istanza al Ministero dei lavori pubblici di riconoscimento del diritto di derivazione dell'acqua del vaso Bada per irrigazione; richiesta di documenti del Genio civile e note comunali; domanda per sanatoria di derivazione e istruttoria della domanda; verbale del Genio civile di visita al vaso; decreto di riconoscimento del diritto di derivazione. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/3

4


4 Vaso Bada - Uso dell'acqua 1929 - 1933 Istanze 1929-1933 d'autorizzazione alla posa di una pompa turbina nel vaso Bada e alla realizzazione di altri lavori; lettere dell'avv. Arsenio Frugoni e sentenza del Tribunale civile e penale di Brescia nella causa tra il Comune di Leno e il nobile Luigi Cazzago per pagamento di taglie dell'acqua erogata dal vaso Bada; richiesta all'Amministrazione provinciale di Brescia d'autorizzazione alla posa di manufatto sotto la strada comunale Leno-Ghedi; richiesta di esonero dal pagamento della taglia acque per mancato utilizzo. Provenienza: N. 1. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/4 5 Vaso Bada - Utente contessa Bianca Martinengo Zoppola 1931 - 1933 Avviso e richiesta di pagamento di taglie d'acqua del vaso Bada alla contessa Bianca Martinengo Zoppola; richiesta di dati relativi all'orario d'irrigazione; richieste di dilazione; sollecito di pagamento e comunicazioni dell'ammontare dei canoni dovuti. Provenienza: N. 1. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/5 6 Vaso Bada - Utente Luigi De Giuli 1931 - 1933, all. 1503, 1929 Prospetto dei mappali di proprietĂ  di Luigi De Giuli nei comprensori del vaso Bada e nel vaso Onizzetto; avviso, note comunali e richiesta di pagamento di taglie d'acqua del vaso Bada a Luigi De Giuli; elenchi delle somme dovute dal De Giuli e fogli di conto. Allegato. Acquisto del vaso Bada, 1503 aprile 22 Giovanni de Ferrariis, fu Zanello, e Benedetto de Ferrariis, fu Antonio, entrambi di Ghedi, vendono a Scipione de Provaglio, di Brescia, e al Comune di Leno i diritti delle acque nascenti e derivanti dal territorio di Ghedi, in contrada Pasotella, e un vaso per condurre tali acque. Notaio Bertolino de Zenuchinis, fu Comino, di Leno (1). Provenienza: N. 1. Note: (1) - Documento dattiloscritto; cfr. Archivio antico del Comune di Leno, filza III, fol. 10. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/6

5


7 Vaso Bada - Sollevamento del vaso 1933 Trattativa del comune con la Società elettrica bresciana (SEB) per la fornitura di energia elettrica alla costruenda cabina di trasformazione dell'Idrovora Speranza; offerte della Società Ercole Marelli & C. di Milano, tramite il proprio rappresentante E. Ciavattini, di elettropompa centrifuga, di impianto ad elica tipo verticale e di elettropompa orizzontale centrifuga; materiali pubblicitari della Società Ercole Marelli & C. Provenienza: N. 1. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/7 8 Vaso Bada - Impianto di pompa nel vaso 1934 Offerta della Società Ercole Marelli & C. di Milano di elettropompa ad elica tipo verticale e, successivamente, di elettropompa orizzontale centrifuga; autorizzazione alla sostituzione dell'elettropompa; conferma d'ordine e avviso di spedizione; trattativa del comune con la Società elettrica bresciana (SEB) per l'impianto e il funzionamento elettrico dell'idrovora Speranza; contratto con la Società elettrica bresciana (SEB) per la fornitura di energia elettrica; richieste di pagamento della SEB e d'invio della dichiarazione d'esenzione della tassa scambio della Società Ercole Marelli & C. Provenienza: N. 1. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/8 9 Vaso Bada - Diritto di derivazione 1947 Istanza al Ministero dei lavori pubblici di rinnovo del diritto di riconoscimento del diritto di derivazione dell'acqua del vaso Bada per irrigazione per il trentennio 1947-1977; nota del Genio civile di Brescia. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/9 10 Vaso Bada - Ricerca dell'acqua 1952 - 1954 Istanza al Ministero dei lavori pubblici d'autorizzazione alla ricerca d'acqua a scopo irriguo; richieste del Genio civile di versamento di deposito cauzionale e di somme per spese di sopralluogo e collaudo; decreto d'autorizzazione; richiesta dell'Ufficio idrografico di Milano di statistica dei pozzi irrigui, industriali e per uso acquedotto; carta topografica dell'Istituto geografico militare (foglio n. 47 di Leno). Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/10

6


11 Vaso Bada - Pozzo trivellato 1952 - 1955, all. 1932-1933 Progetto di costruzione di un pozzo trivellato in localitĂ  Bada: relazione tecnica, computo metrico e stima, estratto di mappa e tavola; consuntivo dei lavori e delle forniture; mutuo con la Cassa di risparmio delle Provincie lombarde per la costruzione del pozzo; appalto ed esecuzione dei lavori; reclamo degli eredi di Giuseppe Sartori. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/11 12 Vaso Bada - Canale sul Bersaglio 1967 Tavola di progetto per la costruzione di un ponte sul canale Bada ramo Bersaglio. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/12 13 Vaso Bada - Elettropompa sommersa 1973 - 1975, all. 1968 Offerta per l'espurgo del pozzo Bada; verbale riunione degli utenti della Seriolazza per la sistemazione del pozzo Bada; elenco utenti del vaso e ruolo del pozzo Bada; preventivo di spesa per l'installazione di una elettropompa; materiali illustrativi delle attrezzature. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/13 14 Vaso Bada - Diritto di derivazione 1975 Domanda di concessione in via sanatoria dell'uso a scopo irriguo dell'acqua erogata dal pozzo Bada con relazione tecnica e estratto di mappa. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/14 15 Vaso Bada - Diritto di derivazione 1977 Domanda di rinnovo della concessione del diritto di derivazione acque. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/15

7


16 Vaso Bada - Nuovo pozzo 1979 - 1981 Relazione tecnica e preventivo di spesa per la formazione di un nuovo pozzo in localitĂ  Bada; contratto d'appalto dei lavori; perizia suppletiva e approvazione; libretto delle misure e registro di contabilitĂ ; verbali, certificati di pagamento e di regolare esecuzione dei lavori. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/16 17 Vaso Bada - Canale in cemento 1982 - 1983 Preventivi di spesa per fornitura e posa in opera di un canale in cemento per il pozzo Bada; contratto d'appalto; stato d'avanzamento e certificati di pagamento e di regolare esecuzione dei lavori; impegno di spesa per l'infissione di tubi acquiferi nel canale irriguo e affidamento dei lavori. Classificazione: 1.1 Segnatura: b. 1/17

8


Sottoserie 1.2

Roggia Bassina 18 Vaso Bassina - Affitto delle ac que jemali dei vasi Bassina e Bassinetta 1838 Istanza dei fratelli Dossi d'affitto delle acque invernali dei vasi Bassina e Bassinetta con offerta di canone; note e richiesta comunale al commissario distrettuale d'autorizzazione a dar corso all'affitto; nota dell'ing. Pietro Pavia relativa al sopralluogo ai vasi irrigui; dichiarazione dei fratelli Dossi d'accettazione dell'affitto per tre anni in via sperimentale (1). Provenienza: N. 2. Note: (1) - Fascicolo lacunoso. Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/1 19 Vaso Bassina - Opere per la rimozione di danni 1844 - 1847 1. Progetto delle opere per la rimozione di danni lungo le strade comunali, 1846 Progetto delle opere per la rimozione di danni lungo le strade comunali dell'ing. Pietro Dander: - descrizione delle opere, - analisi, - stima, - prospetto riassuntivo, - capitoli parziali. 2. Esecuzione delle opere, 1846-1847 Avviso pubblico sulla presentazione di domande per pretesi indennizzi dipendenti da piogge autunnali; diffide all'esecuzione di opere di riparazione di strade; verbale di consegna delle opere; note delegatizie, commissariali e comunali sulle spese di esecuzione dei lavori (1). Note: (1) - Danni da umiditĂ . Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/2 20 Vaso Bassina - Fatture da eseguirsi ai vasi Bassina e Bassinetta 1853 - 1854, seg. 1855 Rapporto comunale sulle opere idrauliche da intraprendere per assicurare lavoro e sussistenza ai poveri; deliberazione del consiglio comunale sulla proposta delle opere d'allargamento di vasi irrigui; verbale di visita degli ingegneri Pietro Dander e Cesare Piazzi ai vasi Bassina e Sorda proposti per l'allargamento; note e verbale del Comune di Ghedi interessato alle opere; note dei commissari distrettuali di Leno e di Bagnolo e ordinanze delegatizie. Provenienza: N. 2; Titolo Acque e strade; Titolo Beneficenza. Note: (1) - Alcuni documenti in duplice copia. Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/3 9


21 Vaso Bassina - Progetti per la sistemazione dei tre vasi Lama, Sorda e Bassina 1856 1. Planimetria generale Vaso Bassina dei tre vasi Lama, Sorda e Bassina con le opere di sistemazione, costruzione e allargamento dell'ing. Pietro Dander e dell'ing. Cesare Piazzi. 2. Progetto di sistemazione del vaso Lame, 1856 Progetto di sistemazione del vaso Lame dell'ing. Pietro Dander e dell'ing. Cesare Piazzi: - descrizione delle opere, - stima delle opere, - analisi delle opere, - riporto occorrente per la costruzione della nuova strada, - disegni (1): - A, B, C planimetria e profilo, - D, E sezioni, - F dettagli dei ponti da costruirsi. 3. Progetto di sistemazione del vaso Sorda, 1856 Progetto di sistemazione del vaso Sorda dell'ing. Pietro Dander e dell'ing. Cesare Piazzi: - descrizione delle opere, - stima delle opere, - analisi delle opere, - sterro occorrente alla costruzione e sistemazione del vaso, - riporto occorrente per la costruzione e sistemazione del vaso, - capitoli generali per l'appalto delle opere, - disegni (1): - 1, 2, 3, 4 planimetria e profilo, - 5, 6, 7, 8 sezioni. 4. Progetto di sistemazione del vaso Bassina, 1856 Progetto di sistemazione del vaso Bassina dell'ing. Pietro Dander e dell'ing. Cesare Piazzi: - descrizione delle opere, - stima delle opere, - analisi delle opere, - sterro occorrente alla costruzione e sistemazione del vaso, - calcolo della superficie e stima dei fondi da occuparsi, - capitoli generali per l'appalto delle opere, . disegni (1): - I, II, III, IV, V planimetria e profilo, - VI, VII, VIII sezioni. 5. Carteggio, 1856 Nota degli ingegneri Pietro Dander e Cesare Piazzi di trasmissione degli elaborati per l'esecuzione delle opere; relazione peritale dell'ing. Dander sull'aumento dell'acqua d'irrigazione; relazione dell'Ufficio provinciale delle pubbliche costruzioni sull'opportunitĂ  di realizzazione delle opere; trasmissione della Delegazione provinciale di Brescia dei progetti e degli allegati con istruzioni per dare corso alle opere. Provenienza: N. 2. Note: (1) - Planimetrie e disegni conservati in cartella a parte. Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/4

10


22 Vaso Bassina - Uso dell'acqua dei vaso Sorda 1857 - 1860 Richieste d'informazioni e note dell'Amministrazione degli orfanotrofi e delle pie case di ricovero di Brescia sul progetto d'ampliamento del vaso Sorda e sull'uso delle acque invernali del vaso e risposte comunali. Provenienza: N. 2. Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/5 23 Vaso Bassina - Autorizzazione alla costruzione di chiavica 1857 - 1862 Istanza della ditta Fumagalli e Franchetti e altri utenti d'autorizzazione alla costruzione di una chiavica munita di chiave sul vaso Bassina a garanzia dei diritti d'irrigazione; istanza d'autorizzazione a costruire il manufatto; verbale di sopralluogo dell'ing. Pietro Dander; deliberazione della giunta municipale di concessione precaria; lettera della ditta Fumagalli e Franchetti di ringraziamento e di richiesta d'autorizzazione a posticipare la costruzione della chiavica. Provenienza: N. 2. Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/6 24 Vaso Bassina - Spostamento di orario 1911 - 1913 Richiesta di spostamento d’orario per l'immissione dell'acqua dal fontanello Ochi nel vaso Bassina e autorizzazione precaria; rapporto del capo adacquarolo sull'uso improprio dell'acqua del fontanello Ochi ai danni degli utenti della Bassina. Provenienza: N. 2; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/8 25 Vaso Bassina - Consorzio irriguo Bassina 1895 - 1900 Atto di costituzione 1895 del consorzio degli utenti delle acque del vaso Bassina con statuto; rubrica degli utenti dei vasi Bassina e Bassinetta; regolamento dell'ingegnere delegato alla regolazione del vaso Bassina e rami dipendenti; atto di modifica 1898 del consorzio; verbale dell'assemblea degli utenti del vaso; reclamo di Emilio Baroschi sulla irregolare ripartizione dell'acqua tra le due bocche a vantaggio della Bassinetta. Provenienza: N. 2; Titolo XVIII Lavori pubblici. Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/7

11


26 Vaso Bassina - Costruzione di un ponte 1915 - 1918 Richiesta di costruzione di un ponte sul vaso Bassina d'accesso a fondi privati e autorizzazione con patti e condizioni; ordine di ripristino della sponda del vaso Bassinetta demolita nei pressi del partitore BassinaBassinetta. Provenienza: N. 2; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/9 27 Vaso Bassina - Danni 1937 - 1949 Note comunali sui danni al vaso irriguo Bassina derivanti dall'allargamento da parte del Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese e dalla mancata manutenzione del vaso. Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/10 28 Vaso Bassina - Diritto di derivazione 1937 - 1977 Decreto di concessione al Comune di Leno del diritto di derivazione d'acqua ad uso irriguo dal vaso Bassina e successive richieste di rinnovo della concessione. Classificazione: 1.2 Segnatura: b. 2/11

12


Sottoserie 1.3

Vaso Benone 29 Vaso Benone - Allacciamento ramo Rescatto con ramo S. Nazzaro 1930 - 1943 Tavola del progetto di costruzione del canale portatore Benone mattina derivato dal vaso Benone; preventivo di spesa e indicazioni per allaccio e sistemazione di rami del vaso Benone (1). Note: (1) - Documentazione frammentaria. Classificazione: 1.3 Segnatura: b. 2/12 30 Vaso Benone - Riparazione argini 1936 - 1937 Elenco utenti del vaso Benone; richieste al Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese di riparazione degli argini. Classificazione: 1.3 Segnatura: b. 2/13 31 Vaso Benone ramo S. Nazzaro - Nuovo manufatto e rivestimento 1947 - 1950 Preventivi di spesa per la riparazione di manufatto del vaso Benone; progetto di sistemazione di un tratto di canale del vaso Benone ramo S. Nazzaro nei pressi della cava dell'Oro: relazione tecnica con preventivo di spesa, foglio patti e condizioni e disegno; contratto d'appalto; liquidazione dei lavori. Classificazione: 1.3 Segnatura: b. 2/14 32 Vaso Benone - Prolungamento dell'asta 1956 - 1962 Istanza degli utenti del vaso Benone per il miglioramento della portata dell'acqua; tavole e disegno per il prolungamento dell'asta del vaso Benone e preventivo di spesa; deliberazioni e relazioni tecniche; acquisto di terreno da Teresa Belli per i lavori sul Benone; n. 4 fotografie dell'asta del Benone. Classificazione: 1.3 Segnatura: b. 2/15

13


33 Vaso Benone e vaso Littorio - Pozzi trivellati 1957 - 1958 Autorizzazione del Genio civile alla ricerca d'acqua sotterranea mediante la costruzione di due pozzi trivellati; progetto di costruzione di due pozzi trivellati per l'impinguamento dei vasi Benone e Littorio: relazione tecnica, preventivo di spesa e capitolato d'appalto; offerte di diverse ditte; deliberazioni e conto finale della spesa sostenuta. Classificazione: 1.3 Segnatura: b. 2/16 34 Vaso Benone - Manutenzione 1967 - 1968 Progetto di manutenzione del vaso Benone promosso dal Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese: tavole 1-5; impegno comunale di spesa per la realizzazione delle opere. Classificazione: 1.3 Segnatura: b. 2/17

14


Sottoserie 1.4

Vaso Fossadaccio 35 Vaso Fossadaccio - Ripristino di ponte (1) 1859 Richiesta a privati di ripristino immediato del ponte sul vaso Fossadaccio lungo la strada Ronchi e dichiarazione di ricevuta. Provenienza: N. 4. Note: (1) - Sulla camicia del fascicolo "Patrimonio comunale, 1881". Classificazione: 1.4 Segnatura: b. 3/1 36 Vaso Fossadaccio - Vertenze con gli utenti 1924 - 1932, all. 1937; 1957 Vertenze del comune con gli utenti del vaso Fossadaccio per il riconoscimento dei diritti di derivazione dell'acqua: deliberazione del consiglio comunale di concessione al Consorzio irriguo Vedetti e Campagnole di Gottolengo d'autorizzazione all'immissione delle acque del cavo Bertelli nel Fossadaccio e parere negativo della Sottoprefettura di Verolanuova, richiesta dell'ing. Luigi Gadola, a nome degli utenti del Fossadaccio, di rimborso di somme versate per uso dell'acqua, relazione dell'ing. Achille Marangoni e risposta comunale, memoria dei vecchi utenti del Fossadaccio al Ministero dei lavori pubblici per il riconoscimento del diritto di derivazione dell'acqua, schema di compromesso tra il comune e gli utenti, note del Genio civile di Brescia di trasmissione di domande di utenti per il riconoscimento dei loro diritti, note comunali e dell'avv. Arsenio Frugoni, dichiarazione di riconoscimento al comune del diritto di derivazione dell'acqua dal vaso Fossadaccio, richieste di utenti per cambio d'acqua, decreto ministeriale che respinge le opposizioni contro l'istanza presentata dal Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese per la derivazione d'acque dal vaso Fossadaccio sul territorio di Leno. Allegati - Schema di ripartizione dell'orario settimanale del vaso Fossadaccio, 1937. - Richiesta del Genio civile di Brescia di documenti a corredo della domanda di rinnovo del diritto di derivare acque dal vaso Fossadaccio, 1957. Provenienza: N. 4. Classificazione: 1.4 Segnatura: b. 3/2

15


Sottoserie 1.5

Vaso Fresule poi Littorio 37 Vaso Fresule - Estensione dell'irrigazione 1896 - 1935 Istanza per il passaggio d'acqua irrigua nei pressi della strada comunale di Castelletto e autorizzazione (1896); istanza dei proprietari di fondi posti nella frazione di Castelletto per l'estensione dell'irrigazione con acque comunali del vaso Pavona (1931) ed elenco dei fondi; richieste d'uso del vaso Fresule e del vaso Pavona; richieste comunali d'attraversamento di fondi privati con dugale. Provenienza: N. 5. Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/3 38 Vaso Fresule - Espurghi 1905 Domande dei proprietari dei fondi frontisti del vaso Fresule di espurgo del vaso; rapporto dell'adacquarolo sui proprietari di fondi che ingombrano il vaso. Provenienza: N. 5. Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/4 39 Vaso Fresule - Espurghi 1908 Domanda dei proprietari dei fondi frontisti del vaso Fresule di espurgo del vaso; promemoria sull'inquinamento del vaso. Provenienza: N. 5. Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/5

16


40 Vaso Fresule - Diritto di derivazione 1932 - 1936 Istanza al Ministero dei lavori pubblici di concessione del diritto di derivazione dell'acqua del vaso Fresule con esclusione di altri richiedenti con allegati relazione tecnica, planimetrie e corografia; decreto ministeriale di concessione e disciplinare(1); ordinanze ministeriali; richieste del Genio civile di Brescia di deposito di somme per spese d'istruttoria della pratica e quietanze della Tesoreria provinciale; schema di disciplinare per la derivazione del colatore Fresule; istanza al Ministero dell'agricoltura e delle foreste di contributo per opere d'irrigazione di fondi toccati dal vaso Fresule. Provenienza: N. 5. Note: (1) - Documenti rilegati. Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/6 41 Vaso Fresule - Littorio - Lavori di bonifica e sistemazione 1933 - 1937 Decreto ministeriale di concessione di contributo per i lavori al vaso Fresule (1); liquidazione finale dei lavori di bonifica; richiesta di pagamento del contributo accordato dallo Stato; referto di visita e certificato di collaudo del Genio civile di Brescia dei lavori di bonifica e impinguamento dei cavi comunali; relazione al conto finale; conto di liquidazione delle opere murarie; conti finali di liquidazione delle opere per la costruzione di manufatti; stato finale dei lavori eseguiti (2); richiesta dei fratelli Antonio e Adele Guarneri di compenso per danni causati dai lavori, con mappa degli immobili della proprietĂ . Note: (1) - Anche "Frezule". (2) - A tutto il 30.4.1935 Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/7 42 Vaso Littorio - Orario di distribuzione dell'acqua 1936 - 1958 Elenco utenti del vaso Littorio; richieste d'assegnazione e di diminuzione di ore d'acqua e rinunce; richiesta di costruzione di un canale a scopo irriguo e disegno. Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/8 43 Vaso Fresule -Littorio - Acquisto d'immobili per la sistemazione del vaso 1937 - 1953 Relazione del tecnico comunale sulle opere necessarie per la sistemazione radicale di un tratto del vaso Littorio; note comunali e del geom. Enzo Guaragnoni sull'acquisto ed esproprio di aree; prospetto di liquidazione delle spese per acquisto di aree e istituzione di servitĂš; perizie estimative e deliberazione del podestĂ  d'acquisto dei terreni degli eredi Sartori; atto di compravendita (1953) e nota d'iscrizione ipotecaria. Note: (1) - Sui documenti anche "Frezzule". Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/9 17


44 Vaso Littorio - Sistemazione sponde e rivestimento 1937 - 1940 Preventivi di spesa per l'allargamento della sponda del vaso Littorio e schizzi; relazione, computo metrico e preventivo di spesa per il rivestimento del cavo Littorio nei pressi dello stabile Torri in Castelletto; elenco utenti; offerte per l'esecuzione dei lavori. Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/10 45 Vaso Littorio (Fresule) - Taglie acqua 1948 - 1952 Relazioni tecnica sui diritti d'acqua del vaso Fresule poi Littorio; prospetti delle taglie acqua pagate da Enrico Prandini e del rimborso canoni dovuto dall'amministrazione. Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/11 46 Vaso Littorio - Riparazioni in localitĂ  Squadretto 1948 Relazione tecnica per lavori al vaso Littorio; preventivi di spesa; proposta di liquidazione dei lavori eseguiti. Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/12 47 Vaso Frezule - Diritto di derivazione 1950 - 1964, all. 1935 Domande di rinnovo della concessione in via sanatoria della concessione del diritto di derivazione dell'acqua a scopo irriguo del vaso Frezule con allegati relazione tecnica, catasto terreni, planimetrie generale e del comprensorio; copia del decreto di concessione del 1935; decreto e elenco suppletivo delle acque pubbliche della Provincia di Brescia (1). Note: (1) - Su Foglio degli annunzi legali. Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/13 48 Vaso Littorio - Lavori diversi 1954 - 1960 1. Rivestimento in localitĂ  Squadretto. 2. Lavori d'impinguamento e sistemazione. 3. Allargamento e sistemazione scarpate con acquisto area da Vincenzo Ravelli e permuta area Steno Seccamani. Classificazione: 1.5 Segnatura: b. 3/14 18


Sottoserie 1.6

Vaso Gambarella 49 Vaso Gambarella - Diritto di derivazione 1923 - 1935 Istanza al Ministero dei lavori pubblici di riconoscimento del diritto per antico uso di derivazione per usi irrigui dal vaso Gambarella, pianta della localitĂ  e della presa dei terreni irrigati col vaso Gambarella e relazione tecnica sulla domanda di riconoscimento del diritto dell'ing. Achille Marangoni; elenco ditte che usano l'acqua della Gambarella ramo Cucchetta in territorio di Leno; nuova istanza (1929) del comune al Ministero dei lavori pubblici in opposizione alla richiesta del Comune di Gambara di concessione per la derivazione d'acqua dal vaso Gambarella; catasto della roggia Gambarella ramo Cucchetta; note del Genio civile di Brescia sull'istruttoria della domanda comunale di riconoscimento del diritto di derivazione. Provenienza: N. 6. Classificazione: 1.6 Segnatura: b. 3/15 50 Vaso Gambarella - Diritto di derivazione 1935 - 1977 Decreto di riconoscimento al Comune di Leno del diritto di derivazione dell'acqua ad uso irriguo dal vaso Gambarella/ ramo Cucchetta e successive richieste di rinnovo della concessione. Classificazione: 1.6 Segnatura: b. 3/16 51 Vaso Gambarella - Diritto di derivazione 1967 Domanda di concessione del diritto di derivazione dell'acqua del vaso Gambarella in localitĂ  Pluda S. Nazzaro con allegati deliberazione, relazione tecnica, planimetria e estratto di mappa. Classificazione: 1.6 Segnatura: b. 3/17

19


Sottoserie 1.7

Vaso Lavaculo 52 Vaso Lavaculo - Instrumentum venditionis 1470 aprile 28, Brescia, contrada S. Matteo I sindici e procuratori del Comune di Ghedi vendono a Giovannino de Scalvinis e Antonio de Scovolo, suo genero, cittadini di Brescia, il diritto in perpetuo dell'acqua del Lavaculo, Riolo e Bonaga, scorrenti in territorio di Leno, Porzano e Bagnolo, con tutte le sorgenti e sgolatizie fissando confini e condizioni, al prezzo di lire planette 416. Notaio rogatario Maffeo de Crescinis figlio di Giovanni de Ripa. Notaio Pecino de Cavallis fu Baldassarre, di Brescia. Registrazione al Comune di Brescia, 1470 aprile 30, notaio e registratore d'istrumenti Filippo de Lucinis fu Venturino, di Cigole. Copia semplice (1). Provenienza: N. 7; Mazzo 8, N. 35. Note: (1) - Danni da umiditĂ . Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/1 53 Vaso Lavaculo - Ricerche d'acqua per alcune risaie della Noce e Biona 1758 giugno 14, Ghedi Richiesta di Carlo Lupi di Ghedi d'autorizzazione all'uso dell'acqua del Lavaculo per l'irrigazione delle risaie di sua proprietĂ . Provenienza: N. 7. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/2 54 Vaso Lavaculo - Riparazioni al ponte sulla strada della Marchetta 1899 Richiesta del Comune di Bagnolo di riparazioni urgenti al ponte sul vaso Lavaculo attraversante la strada consorziale della Marchetta e comunicazione di ripristino del ponte da parte degli utenti la strada. Provenienza: N. 7; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/3

20


55 Vaso Lavaculo - Raddrizzamento di un tratto di fosso 1906 - 1907 Domanda di Pietro De Giuli per il raddrizzamento di un tratto del vaso Lavaculo; note comunali e sottoprefettizie sull’autorizzazione ad eseguire i lavori. Provenienza: N. 7; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/4 56 Vaso Lavaculo - Soppressione di canali 1911 Richiesta di D. Colosio, geometra, a nome di Bortolo Nassa, di soppressione di canali derivati dal vaso Lavaculo e dal vaso Seriolazza attraversanti i suoi fondi con schizzo planimetrico e autorizzazione comunale. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/5 57 Vaso Lavaculo - Progetto e mutuo di lire 20.000 per il raddrizzamento del vaso 1914 - 1915 Progetto di raddrizzamento del vaso Lavaculo: capitolato d'appalto, riassunto delle opere e tariffa; deliberazione di richiesta di mutuo per la realizzazione dei lavori; istanza comunale al Ministero dei lavori pubblici di concessione del mutuo; lettere e telegramma di Ugo da Como, sottosegretario di Stato per il tesoro, sull'andamento della pratica di concessione del mutuo; partecipazione della Cassa depositi e prestiti di non accoglimento dell'istanza; note comunali e sottoprefettizie sulla concessione del mutuo. Provenienza: N. 7; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/6 58 Vaso Lavaculo - Lavori di raddrizzamento del vaso 1914 - 1923 Deliberazione del consiglio comunale sulla proposta di Bortolo Nassa di cessione d'area al comune per la costruzione di un nuovo cavo sulla destra del vaso Lavaculetto; costituzione di commissione per la realizzazione delle opere; inviti ai proprietari a sopralluoghi nella località Lame per convenire l'occupazione dell'area necessaria per i lavori di raddrizzamento del vaso Lavaculo e relazione di sopralluogo; deliberazione della giunta municipale d'inizio lavori in economia del primo tronco dei lavori; inviti a licitazioni private e offerte di diverse ditte; avviso per l'assunzione di operai; regolamento per l'esecuzione dei lavori; richiesta degli appaltatori di manodopera; registri settimanali dei giornalieri; relazione del capo adacquarolo e relazioni di sopralluogo dell'ing. Achille Marangoni alla fontana nuova Lavaculetto per verifica di danni; conto finale di liquidazione delle opere di raddrizzamento e riduzione a nuovo fontanile del vaso Lavaculo e deliberazione del consiglio comunale d'approvazione; fogli di conto e polizze di spese. Provenienza: N. 7; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/7 21


59 Vaso Lavaculo - Diritto di derivare per antico uso del comune 1923 - 1935 Domanda comunale al Minis tero dei lavori pubblici di riconoscimento del diritto di derivazione dalle acque del vaso Lavaculo e domanda (1929) in via sanatoria; verbale di sopralluogo d'istruttoria del Genio civile; sollecito comunale per la conclusione della pratica; richieste di documenti e note del Genio civile di Brescia; decreto di riconoscimento al Comune di Leno di derivare acqua ad uso irriguo dal vaso Lavaculo. Provenienza: N. 7; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/8 60 Vaso Lavaculo - Sostituzione della presa Cavalletta 1930, all. 1825 Convenzione tra il comune e Ambrogio De Giuli per l'uso dell'acqua del vaso Lavaculo erogata alla bocca Cavalletta; sostituzione di servitĂš perpetua di presa d'acqua. Allegati - 1825 Nota e diffida comunali a Laura Serioli Mompiani per la costruzione del livello al vaso Cavalletta; istruzioni della congregazione provinciale sull'esecuzione di opere di pulizia dei vasi irrigui nei casi di promiscuitĂ  d'interesse con privati. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/9 61 Vaso Lavaculo - Diritto di derivazione del Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese 1930 Dichiarazione comunale di non opposizione alla domanda del Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese di concessione del diritto di derivazione dal vaso Lavaculo; verbale di sopralluogo del Genio civile ad istruttoria della domanda; note comunali e del Genio civile di Brescia sul diritto di derivazione. Provenienza: N. 7; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/ 10 62 Vaso Lavaculo - Aree occupate per l'apertura del fontanile Lavaculo 1940 -1942 all. 1916 Carteggio del comune con l'ing. Achille Marangoni per l'acquisto delle aree occupate per l'apertura del fontanile Lavaculo di proprietĂ  Ferrante e Nassa; perizia dell'area e tipo di frazionamento; bozza di compravendita e deliberazione; estratto di mappa e frazionamento 1916. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/11

22


63 Vaso Lavaculo - Lavori di sistemazione 1943 - 1944 Segnalazioni di lavori urgenti al ponte e alle scarpate del Lavaculo; riassunto delle spese sostenute per la sistemazione del fontanile Lavaculo e liquidazione lavori. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/12 64 Vaso Lavaculetto - Riparazione di un ponte 1943 Preventivo di spesa per la riparazione di un ponte sul vaso Lavaculetto con disegno allegato. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/13 65 Vaso Lavaculo - Raddrizzamento 1951 - 1952 Convenzione del comune con i fratelli De Giuli e con Secondo Bravi per il raddrizzamento del colatore Lavaculo. Classificazione: 1.7 Segnatura: b. 4/14 66 Vaso Lavaculo - Raddrizzamento 1976 Planimetrie per il raddrizzamento del vaso Lavaculo; proposte degli eredi De Giuli e compromesso. Classificazione: 1.7

Segnatura: b. 4/15

23


Sottoserie 1.8

Vaso Molina e vaso Molone 67 Mappa della seriola Molina 1814 Mappa della seriola Molina da Bagnolo a Leno e fino al confine con Pavone con tutti gli affluenti e defluenti (cm. 69x245 rinforzata sul dorso con tela). Classificazione: 1.8 Segnatura: b. 4/16 Collocata in cartella a parte. 68 Vaso Molone - Ricostruzione del ponte lungo la strada per Manerbio 1837 - 1841 Carteggio del comune con il commissario distrettuale e l'impresario alla manutenzione delle strade comunali in merito alle opere di restauro e messa in sicurezza del ponte sul vaso Molone lungo la strada per Manerbio; relazioni dell'ing. Pietro Pavia sulle condizioni del ponte e sulle richieste avanzate dall'appaltatore per il restauro; verbale di visita al ponte sul vaso Molone e stima delle opere occorrenti per il restauro; accordo con l'impresario per l'esecuzione delle opere e dichiarazione d'accettazione della somma proposta; verbale di consegna delle opere; nota degli oggetti impiegati nel ripristino e ricevute di spese; nota di trasmissione dell'atto di collaudo delle opere eseguite. Classificazione: 1.8 Segnatura: b. 4/17 69 Vaso Molina - Immissione dell'acqua del cavo di bonifica 1903 - 1904 Relazione dell'assessore alle acque d'immissione dell'acqua esuberante dal cavo dell'ultima modifica nel vaso Molina e tracciato del cavo Inferiore della bonifica della Campagna Viganovo; deliberazione del consiglio comunale sulla proposta dell'assessore alle acque; elenco dei possidenti invitati alla seduta del consiglio. Provenienza: Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.8 Segnatura: b. 4/18 70 Vaso Molina di Milzanello - Diritto di derivazione d'acque 1930 Richiesta prefettizia di notizie sul canale Molina, derivato dal vaso Molone o Moloncello scorrente in Milzanello, lettere del marchese Leopoldo Di Bagno e risposta comunale; note di trasmissione del Genio civile di Brescia delle istanze di riconoscimento del diritto a derivare acqua dal vaso Molina presentate dal marchese Leopoldo Di Bagno e da Battista Scanzi. Provenienza: N. 8. Classificazione: 1.8 Segnatura: b. 4/19 24


71 Vaso Molone - Diritto d'attingimento 1954 - 1956 Domande di concessione d'attingimento d'acqua dal vaso Molone e licenze; estratto di mappa. Classificazione: 1.8 Segnatura: b. 4/20

25


Sottoserie 1.9

Vaso Moloncello

72 Vaso Moloncello - Diritto di derivazione del Consorzio irriguo Vedetti e Campagnole di Gottolengo 1929 - 1934 Istanza del Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese al Ministero dei lavori pubblici in opposizione alla richiesta del Consorzio irriguo Vedetti e Campagnole di Gottolengo di concessione del diritto di derivazione d'acqua dal vaso Moloncello in Comune di Leno; verbale di sopralluogo del Genio civile di Brescia nell'istruttoria della domanda di derivazione d'acqua del Consorzio Vedetti e Campagnole e ordinanza ministeriale (1); verbali di riunione del Consorzio speciale di esecuzione delle opere di bonifica Agro bresciano fra Mella e Chiese sulla vertenza per la derivazione del Moloncello; decreto ministeriale che respinge le opposizioni presentate; verbale di sopralluogo del Genio civile nell'istruttoria della domanda di derivazione acqua in sanatoria del Consorzio Vedetti e Campagnole; decreto ministeriale di concessione di varianti; note comunali e dei consorzi irrigui. Provenienza: N. 9. Note: (1) - Ordinanza della Direzione generale delle acque delle bonifiche e degli impianti idroelettrici. Classificazione: 1.9 Segnatura: b. 4/21

73 Vaso Moloncello - Opere di derivazione del Consorzio irriguo Vedetti e Campagnole di Gottolengo 1931 - 1934 1. Progetto di derivazione del vaso Moloncello, 1931 Progetto di derivazione del colatore Moloncello - Ponte sotto la strada consorziale Lonato-Orzinuovi degli ingegneri G. Allegri & G. Navarini: - calcolo di una soletta a nervatura per un ponte in cemento armato sulla strada provinciale Leno-Manerbio, - variante di calcolo della soletta, - pianta e sezioni, ponte sotto la strada Leno-Manerbio, - pianta e pozzetto d'imbocco cavi Calvero, Fola e Naviglio, - pianta e pozzetto d'imbocco cavi Calvero e Naviglio, ponte sotto la strada Leno-Milzanello.

2. Derivatore del Moloncello, 1931 Richiesta del Consorzio irriguo Vedetti e Campagnole di Gottolengo d'autorizzazione al taglio della sede stradale Leno-Milzanello per il collegamento del cavo derivatore delle acque del Moloncello; relazione dell'ing. Achille Marangoni sulle opere in corso del Consorzio Vedetti; segnalazione comunale di dispersione d'acqua irrigua in prossimitĂ  del canale derivatore con richiesta d'intervento; istanza degli utenti delle bocche Santagervasa e Camponovo e opposizione comunale alla domanda del consorzio per una variante alla presa del Moloncello; note comunali sui danni per dispersioni d'acqua e per rottura dell'argine del vaso Bassina.

3. Scaricatore del Calvero, 1931 all. 1934 Richiesta del Consorzio irriguo Vedetti e Campagnole di Gottolengo d'astensione dallo scarico d'acque nel cavo Calvero (1) e in una parte del Naviglio, abbandonato a seguito di lavori di sistemazione; ricorso comunale alla Prefettura di Brescia contro la chiusura del vaso Naviglio e canali riuniti e risposta prefettizia; reclamo degli 26


utenti acque per mancanza d'acqua del vaso Rodello del Consorzio Vedetti; richiesta comunale al Consorzio Vedetti d'intervento per rivestimento del canale lungo la strada per Manerbio.

Provenienza: N. 37. Note: (1) - Calvero o Moloncello. Classificazione: 1.9 Segnatura: b. 4/22

27


Sottoserie 1.10

Roggia Naviglio 74 Vaso Naviglio - Opere al vaso Navilazzo 1861 - 1862 Domanda di Gioacchino Da Costa per opere al vaso Navilazzo e tipo del vaso Navilazzo e delle opere da eseguirsi; deliberazione della giunta municipale sull'istanza di Gioacchino Da Costa per la costruzione di un terrapieno e nomina dell'ing. Pietro Dander per la livellazione del terreno per il passaggio dell'acqua del Navilazzo; partecipazione di nomina; deliberazioni del consiglio comunale d'accoglimento dell'istanza e note della Sottoprefettura di Verolanuova sulle procedure per dare corso alle opere; specifica delle competenze dovute all'ingegnere. Provenienza: N. 10. Classificazione: 1.10 Segnatura: b. 5/1 75 Vaso Naviglio - Vertenza con i fratelli Zucchi 1893 - 1933 Rapporto delle guardie campestri sulla deviazione abusiva delle acque del vaso Naviglio da parte dei fratelli Zucchi, diffida comunale a Antonio Zucchi e fratelli e risposta; rapporto del 1908 del capo adacquarolo per uso improprio del vaso Naviglio da parte Zucchi; richiesta di ore d'acque; richiesta di costruzione di manufatto per traduzione d'acque del Naviglio e concessione; richiesta comunale i fratelli Zucchi d'indennizzo per turbativa di possesso e danni al vaso Striaga e costruzione abusiva di scaricatore; accordo provvisorio tra il comune e i fratelli Zucchi e Costante Giudici per uso dell'acqua Naviglio e schema di convenzione. Allegato - 1686 giugno 11 Istrumento di vendita dei nobili Conforti al Comune di Leno delle acque del vaso Naviglio scorrente in territorio di Bagnolo e Porzano fino nel territorio di Leno con patti e condizioni (1). Provenienza: N. 10. Note: (1) - Cfr. Archivio antico del Comune di Leno, filza IV, fol. 86. Classificazione: 1.10 Segnatura: b. 5/2 76 Vaso Naviglio - Consorzio irriguo Naviglio 1894 - 1903 Atto di costituzione del consorzio per l'irrigazione degli utenti della roggia Naviglio e statuto; verbali della delegazione del Consorzio di nomina del presidente e del vicepresidente e rinnovo della delegazione; elenco dei membri; elenco nominativo e rubrica degli utenti del comprensorio Naviglio; accordo del comune con i proprietari costeggianti il vaso Rino per lavori d'allargamento del vaso; deliberazione degli utenti del comprensorio Naviglio d'approvazione delle opere da farsi; obbligazione degli utenti dei vasi Pozzola e Salvasecca di concorso nelle spese per la realizzazione delle opere per l'aumento delle acque del vaso Naviglio ed elenco nominativo degli utenti; registro dei Comprensori Naviglio e Bassina. Provenienza: N. 10; Titolo XVIII Lavori pubblici. Classificazione: 1.10 Segnatura: b. 5/3 28


77 Vaso Naviglio - Trasporto di partitore 1897 - 1900 Verbale delle operazioni riguardanti la ricostruzione delle bocche delle rogge Naviglio e S. Gervasa e riparto delle acque fra le rogge medesime; nota dell'ufficio tecnico provinciale sulla ripartizione delle acque; schizzi visuali (n. 2) del Naviglio e nota della Deputazione provinciale di Brescia sui rischi derivanti dallo scaricatore aperto sulla sponda destra del colatore Rino. Provenienza: N. 10; Titolo XVIII Lavori pubblici. Classificazione: 1.10 Segnatura: b. 5/4 78 Vaso Naviglio - Domanda Brunelli per passaggio d'acqua 1905 Istanza di Giuseppe Brunelli per il passaggio dell'acqua irrigua del vaso Cassaga nel vaso comunale. Classificazione: 1.10 Segnatura: b. 5/5

29


Sottoserie 1.11

Vaso Onizzetto 79 Vaso Onizzetto - Uso dell'acqua 1905 - 1922 1. Protesta per l'uso dell'acqua dell'Onizzetto, 1905 Istanza degli utenti del vaso Onizzetto per la revisione della convenzione sull'uso dell'acqua del vaso; invito al delegato alle acque a presentarsi in ufficio per chiarimenti. 2. Convenzione con i fratelli Zinetti, 1922 Istanza dei fratelli Zinetti d'aumento della portata dell'acqua della bocca dell'Onizzetto vecchio; bozza e convenzione con i fratelli Zinetti utenti per l'uso dell'acqua Onizzetto. Provenienza: N. 11. Classificazione: 1.11 Segnatura: b. 5/6 80 Vaso Onizzetto vecchio - Costruzione di un ponte canale 1936 Note comunali e preventivo per la costruzione di un ponte canale del vaso Onizzetto vecchio soprastante l'Onizzetto nuovo e per riparazioni; fotografie (n. 3) dei lavori. Classificazione: 1.11 Segnatura: b. 5/7 81 Vaso Onizzetto nuovo - Palificazione 1980 - 1983 Progetto di palificazione del vaso Onizzetto nuovo: relazione, preventivo di spesa, analisi dei prezzi, capitolato d'appalto, tavola (piante, sezioni, particolari costruttivi); impegno di spesa per la realizzazione dei lavori; stati d'avanzamento e certificati di pagamento; certificato di ultimazione dei lavori. Classificazione: 1.11 Segnatura: b. 5/8

30


Sottoserie 1.12

Vaso Oriolo Torto 82 Vaso Oriolo Torto - Deliberazioni relative alle opere di sistemazione 1904 - 1913 Deliberazioni 1904 della giunta municipale e del consiglio comunale d'approvazione del progetto di sistemazione della sorgente Bada; deliberazioni 1912 e 1913 d'approvazione della liquidazione del compenso dovuto al Comune di Ghedi per l'occupazione di aree nella sistemazione del vaso Bada; deliberazione 1913 del commissario prefettizio sulla stipulazione di permuta di terreni occorsi per il raddrizzamento del vaso Oriolo Torto; deliberazione del consiglio comunale d'approvazione della permuta dei fondi fra il Comune di Ghedi e Camillo De Giuli e d'acquisto di terreno e decreto prefettizio d'autorizzazione all'acquisto (1). Provenienza: N. 12. Note: (1) - Confronta anche fascicolo "Vaso Bada - Vertenza con il Comune di Ghedi". Classificazione: 1.12 Segnatura: b. 6/1 83 Vaso Oriolo Torto - Proposta di sistemazione 1911 - 1916, all. 1907 Proposta di sistemazione dei vasi Rino e Oriolo e deliberazioni del consiglio comunale d'approvazione del progetto per la sistemazione del vaso Oriolo e d'impegno di rendita; relazione sull'esito di due nuovi fontanili diretti ad impinguare la roggia Seriolazza e la roggia Naviglio e sulla destinazione delle nuove acque; carteggio del comune con il Comune di Ghedi e la Sottoprefettura di Verolanuova in merito alla cessione di terreno per raddrizzamento del vaso Oriolo Torto e del vaso Bada, agli indennizzi e alla stipulazione del contratto di permuta di terreni; perizia asseverata dell'ing. Achille Marangoni dei fondi; richiesta di utenti di alcuni vasi irrigui d'aumento dell'acqua. Provenienza: N. 12. Classificazione: 1.12 Segnatura: b. 6/2 84 Vaso Oriolo Torto - Appalto delle opere di sistemazione 1911 Avviso e verbale d'asta; capitolato; scheda segreta della giunta e schede dei concorrenti; atto di sottomissione e dichiarazione d'accettazione dell'appalto. Provenienza: N. 12. Classificazione: 1.12 Segnatura: b. 6/3

31


85 Vaso Oriolo Torto - Distribuzione delle acque del nuove sorgenti Oriolo Torto e Rino 1912 Relazione dell'ing. Emilio Lazzari sulla proposta di distribuzione delle acque del nuove sorgenti Oriolo Torto e Rino. Provenienza: N. 12. Note: (1) - Copie tre. Classificazione: 1.12 Segnatura: b. 6/4 86 Vaso Oriolo Torto - Conto finale delle opere eseguite 1912 - 1913 Certificato di collaudo e conto finale delle opere eseguite nella costruzione di un fontanile e nella sistemazione del vaso Oriolo Torto; richieste di sopralluogo per verifica di danni causati dai lavori; relazione e perizia dei danni causati a proprietĂ  privata nel corso dei lavori e verbale di deliberazione del commissario prefettizio di pagamento dei danni. Provenienza: N. 12. Classificazione: 1.12 Segnatura: b. 6/5 87 Vaso Oriolo Torto - Prolungamento del fontanile Oriolo 1916 - 1921 Istanza d'autorizzazione al raddrizzamento di parte del vaso Oriolo Torto con schizzo planimetrico e accoglimento della domanda; richieste della Sottoprefettura di Verolanuova di delucidazioni in merito al prolungamento del vaso; lettera dell'ing. Achille Marangoni su acquisto di terreno in previsione dei lavori di prolungamento del vaso Oriolo e nota di risposta comunale. Provenienza: N. 12. Classificazione: 1.12 Segnatura: b. 6/6 88 Vaso Oriolo nuovo - Palificazione 1980 - 1982 Progetto per ripristino delle scarpate e palificazione del vaso Oriolo nuovo: relazione, computo metrico e stima (manca); analisi dei prezzi, capitolato speciale d'appalto, tavola (pianta canale, punte, piastre); impegno di spesa per la realizzazione dei lavori; stati d'avanzamento e certificati di pagamento; verbali e certificato di ultimazione dei lavori. Classificazione: 1.12 Segnatura: b. 6/7

32


Sottoserie 1.13

Vaso Pasotella 89 Vaso Pasotella - Ricostruzione del ponte denominato Pasotella 1844 - 1845 1. Progetto di ricostruzione del ponte, 1844 (1) Progetto di ricostruzione del ponte della Pasotella dell'ing. Pietro Dander: - descrizione delle opere, - analisi, - stima, - prospetto analitico, - prospetto riassuntivo, - capitoli parziali per l'appalto delle opere, - capitoli generali. 2. Appalto ed esecuzione delle opere, 1844-1845 Avvisi e verbale d'asta per la ricostruzione del ponte denominato Pasotella sul territorio di Ghedi; notifiche d'avvenuta pubblicazione degli avvisi; contratto di ricostruzione del ponte Pasotella con l'impresario Camillo Bravo; atto di consegna delle opere dell'ing. Pietro Dander; verbale di collaudo e autorizzazione delegatizia al pagamento delle opere di ricostruzione del ponte (2). Provenienza: N. 13. Note: (1) - Copie tre di cui una al termine dei lavori di ricostruzione del ponte. (2) - Danni da umiditĂ . Classificazione: 1.13 Segnatura: b. 6/8 90 Vaso Pasotella - Uso dell'acqua 1849 - 1862 Diffide per uso non autorizzato dell'acqua del vaso Pasotella e dichiarazione dell'utente di pagamento dell'acqua impropriamente usata; richiesta del 1862 di Lodovico Franzini d'autorizzazione alla posa di un canale di legno attraversante la roggia Gerone per irrigare i propri fondi. Provenienza: N. 13. Classificazione: 1.13 Segnatura: b. 6/9 91 Vaso Pasotella - Sorgenti e uso dell'acqua 1929 - 1931 Istanza di Luigi Pavia per la rifusione dei danni subiti dal raccolto per impoverimento dell'acqua del vaso Pasotella e di reintegro della portata dell'acqua del vaso; esposti per abusi e mancanza d'acqua; note del Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese sulla composizione della vertenza sorta con gli utenti del vaso Pasotella per mancanza d'acqua a seguito delle opere eseguite dal consorzio; convenzioni con gli utenti del vaso Pasotella. Provenienza: N. 13. Classificazione: 1.13 Segnatura: b. 6/10 33


Sottoserie 1.14

Vaso Pavona 92 Vaso Pavona - Acque in uso al Comune di Pavone (1) 1843 - 1861 Istanza di Carlo Dossi per la riparazione del ponte posto a metĂ  della strada Vial del Rosta; invito comunale al Comune di Pavone per riparazioni al ponte e risposta; partecipazione del Comune di Pavone di alienazione del mu lino e torchio comunali animati dalle acque del Comune di Leno con richiesta di sostituzione dell'intestatario del canone annuo dovuto e richiesta comunale di chiarimenti; nota del 1861 del Comune di Pavone in merito a irregolaritĂ  d'uso dell'acqua e a restauri da praticarsi a chiaviche e nota di risposta comunale (2). Provenienza: N. 14. Note: (1) - Atti frammentari. (2) - Poi Comune di Pavone Mella. Classificazione: 1.14 Segnatura: b. 6/11 93 Vaso Pavona - Bocchetto Bredavico 1902 - 1913 1. Ricorso Molinari Angelo, 1902-1904 Ricorso di Angelo Molinari per ripari lungo il vaso Pavona in localitĂ  Scariona, nota di trasmissione del Comune di Pavone e rigetto della domanda da parte del comune; lettere dell'avv. Arsenio Frugoni in merito alla rimozione della pietra posta sulla sinistra del vaso Pavona ai danni di altri utenti. 2. Istanza utenti del vaso Pavona, 1910-1913 Ricorso degli utenti del vaso Pavona per la riduzione in stato primitivo della pietra esistente sulla sponda del vaso al bocchetto Bredavico e deliberazione del consiglio comunale; nuova istanza degli utenti, note comunali e degli ingegneri Achille Marangoni e Emilio Lazzari. Provenienza: N. 14. Classificazione: 1.14 Segnatura: b. 6/12 94 Vaso Pavona - Buco della pietra della Scariona 1922 - 1929 Esposti degli utenti contro l'uso abusivo delle acque del vaso Pavona; relazione sulla presa d'acqua Buco della pietra della Scariona dell'ing. Paolo De Giuli e ulteriori delucidazioni; decreto prefettizio che disciplina la distribuzione dell'acqua irrigua mediante il sistema dell'orario in sostituzione del sistema della ruota o del turno; richiesta comunale al Comitato provinciale per la bonifica integrale di chiarimenti relativi alle servitĂš esistenti lungo i canali irrigui e risposta. Provenienza: N. 14. Classificazione: 1.14 Segnatura: b. 6/13 34


95 Vaso Pavona - Opere sui fondi di proprietĂ  Vallardi 1952 - 1954 Carteggio del comune con il geom. Vittorio Donati sui lavori idraulici al vaso Pavona in proprietĂ  Vallardi e sulla conseguente distribuzione delle ore d'acqua. Classificazione: 1.14 Segnatura: b. 6/14

35


Sottoserie 1.15

Vaso Pozzola o Milzanella 96 Vaso Pozzola o Milzanella - Tombinatura in via Disciplina 1827 - 1829 Verbale d'asta, capitoli, descrizione e stima della tombinatura della seriola Pozzola lungo la strada della Disciplina; note comunali, del commissario distrettuale e dell'ing. Pietro Pavia sul ritardo nell'esecuzione dei lavori e pagamento dei fornitori di materiali e opere; avviso comunale per il pagamento di creditori; note e istanze di creditori; diffida a carico dell'impresario. Provenienza: N. 15. Classificazione: 1.15 Segnatura: b. 7/1 97 Vaso Pozzola o Milzanella - Reclami per curazioni e quantitĂ  d'acqua (1) 1828 - 1841, all. 1883-1886 Note comunali e del Comune di Milzanello sui provvedimenti da adottare contro i fratelli Mompiani, usurpatori dell'acqua della seriola Pozzola ai danni dei conti Uggeri e Cigola; istanze dei nob. Cigola e Uggeri per penuria d'acqua e reclami contro il pagamento delle curazioni; verbali di sopralluogo alla seriola dell'ing. Pietro Pavia; note comunali, commissariali e ordinanze delegatizie. Allegati - 1883-1886 Istanza del Galeazzo Di Bagno per il rispetto degli accordi presi nel 1829 e risposta comunale. Provenienza: N. 15. Note: (1) - Titolo originale "Per la seriola Pozzola o Milzanella. Carte relative per le curazioni e diritti di acqua della famiglia Uggeri ed altre relative al vaso Cavalletta". Classificazione: 1.15 Segnatura: b. 7/2 98 Vaso Pozzola o Milzanella - Affrancazione di canone enfiteutico (1) 1849 - 1855 Proposta di Alessandro Cigola d'affrancazione di canone enfiteutico d'uso dell'acqua della roggia Milzanella e risposta negativa; nota di rigetto della proposta d'affrancazione. Provenienza: N. 15. Note: (1) - Titolo originario "Canone per le ore 4 dei Sigg. Nob. Fratelli Fenaroli". Classificazione: 1.15 Segnatura: b. 7/3

36


99 Vaso Pozzola o Milzanella - Reclami per penuria d'acqua 1899 - 1923, all. 1873 1. Reclami, 1899-1906, all. 1873 Verbale di sopralluogo alla seriola Pozzola o Milzanella e deliberazione della giunta municipale di nomina di perito per il ripristino dei livelli nel vaso Pozzola; esposti (1873 e 1899) dei marchesi Di Bagno e del nob. Alessandro Fenaroli contro la penuria d'acqua; lettere dell'avvocato A. Morelli, rappresentante gli utenti, per il componimento della lite. 2. Reclami, 1914-1923 Richiesta comunale agli utenti di pagamento delle spese sostenute per la ricostruzione del ponte Morandino e polizza di spesa; reclami degli utenti della seriola Pozzola o Milzanella contro il canone acque e tassa complementare; copia del piano organico relativo alla roggia Pozzola del 1849; verbale di seduta tra il comune e l'utenza sulla quantitĂ  d'acqua spettante alla seriola e sul canone acqua. Provenienza: N. 15. Classificazione: 1.15 Segnatura: b. 7/4 100 Vaso Pozzola - Reclami per danni 1903 - 1913 Istanze di utenti del vaso Pozzola per l'esecuzione di manutenzioni, taglio di alghe e applicazione di paratoie per impedire la dispersione dell'acqua; relazioni sul deflusso delle acque del vaso Pozzola dal Mulino di Sopra. Provenienza: Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.15 Segnatura: b. 7/5 101 Vaso Pozzola o Milzanella - Vertenza con il consorzio utenti 1929 - 1934, all. 1570 Uso e fornitura dell'acqua della seriola Milzanella, 1930-1931 Istanza per la costruzione di un modello misuratore per la fornitura dell'acqua agli utenti della seriola Milzanella in base all'atto di compravendita del 1570; istanza degli utenti del vaso alla Prefettura di Brescia; verbale di seduta tra il comune e l'utenza; scrittura privata d'accordo per l'uso dell'acqua. Allegato - Instrumentum venditionis, 1570 gennaio 3 (1) Il Comune di Leno vende ad Antonio Maria de Ugeriis, fu Antonio Maria, a Gerolamo de Ugeriis, fu Gerolamo, a Lodovico de Haste, tutti di Brescia, tre quadretti dell'acqua della seriola Pozzola di ragione del comune, stabilendo patti e condizioni. Notai Vincenzo de Picennis, di Antonio, di Leno e Giuseppe Ferro. Copia autentica, notaio Maurizio de Pinettis, fu Bartolomeo, di Brescia. 2. Uso e fornitura dell'acqua della seriola Milzanella, 1929-1934 Richiesta dei fratelli Fenaroli di rimborso dei canoni acqua e risposta comunale; istanze degli utenti del vaso Milzanella per mantenimento della portata d'acqua secondo il modello previsto con atto di compravendita del 1570; verbale di misura dei vasi Milzanella e Pavona; note comunali, prefettizie sulla vertenza sorta con gli utenti del vaso Milzanella per penuria d'acqua; parere legale e note dell'avvocato Arturo Reggio per stabilire un accordo con gli utenti per la distribuzione dell'acqua; convenzione; elenco degli utenti. Provenienza: N. 15. Note: (1) - Presenti copia originale copia dattiloscritta; cfr. Archivio antico del Comune di Leno, Filza III, f. 64. Classificazione: 1.15 Segnatura: b. 7/6 37


Sottoserie 1.16

Vaso Rassica 102 Vaso Rassica - Concessione d'acqua 1902 Lettera e istanza di don Giulio Favagrossa di concessione d'acqua e d'autorizzazione alla costruzione di un condotto di derivazione dal vaso Rassica con tipo allegato e autorizzazione comunale. Provenienza: N. 16. Classificazione: 1.16 Segnatura: b. 7/7 103 Vaso Rassica - Copertura del vaso 1931 - 1934 Richiesta d'utilizzo dell'acqua invernale del vaso Naviglio alimentante il Mulino Rassica, stante il non funzionamento del mulino; preventivo per la copertura del vaso Fresule in via Garibaldi e tipo; trattative del comune con l'ing. Arturo Lombardi, agente a nome del nob. Girolamo Seccamani Mazzoli proprietario dei due terzi dell'acqua, per copertura del vaso Rassica, parziale rinuncia all'uso dell'acqua e stipulazione di convenzione; richiesta all'ing. Achille Marangoni di preventivo di spesa per l'interramento del vaso Rassica; nota dell'Amministrazione provinciale in merito all'abbassamento del vaso Rassica in fregio alla strada Bagnolo Seniga (1). Provenienza: N. 16 Note: (1) - Sui documenti anche Razzica. Classificazione: 1.16 Segnatura: b. 7/8 104 Fontana Rassica - Sistemazione 1967 Relazioni tecniche, preventivo e tavola del progetto di sistemazione della fontana Rassica in fregio alla provinciale Leno - Bagnolo; liste settimanali degli operai e mezzi d'opera; deliberazioni d'impegno di spesa e liquidazione dei lavori. Classificazione: 1.16 Segnatura: b. 7/9 105 Vaso Rassica - Tombinatura 1977 - 1978 Descrizione dei lavori con preventivo di spesa, tavole del progetto di copertura del canale Rassica in fregio alla provinciale Leno - Bagnolo. Classificazione: 1.16 Segnatura: b. 7/10 38


Sottoserie 1.17

Vaso Rino 106 Vaso Rino - Uso dell'acqua 1804 - 1807 Elenco degli oggetti da trattarsi nella seduta di giugno 1804 del consiglio comunale; istanza di Ettore Brunelli di uso dell'acqua del vaso Rino con proposta di carico delle curazioni e di pagamento di canone e deliberazione del consiglio comunale d'accoglimento dell'istanza; nota di trasmissione della deliberazione alla Sottoprefettura di Verolanuova, richiesta di disegno (1) e trasmissione dello stesso. Provenienza: N. 17. Note: (1) - Citato nell'istanza Brunelli Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/1 107 Vaso Rino - Uso dell'acqua e opere lungo le rive 1855 Convenzione giudiziale davanti alla Pretura urbana di Brescia nella causa per turbato possesso d'uso dell'acqua del vaso Fontanelli promossa da Domenico Marinoni contro Benedetto Delpani e Giuseppe Ferrari; istanza Delpani d'autorizzazione all'esecuzione di opere lungo il vaso Fontanelli delle more e schizzo planimetrico; istanza per l'uso dell'acqua del vaso Fontanelli delle more e di costruzione di una bocca sul vaso; proposta di Domenico Marinoni d'assunzione dell'onere delle curazioni del vaso Fontanelli delle more. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/2 108 Vaso Rino vecchio - Raddrizzamento del vaso 1892 - 1907 Deliberazione del consiglio comunale sull'accoglimento della proposta di raddrizzamento del vaso Rino confluente del Comprensorio Naviglio; nota dell'ing. Emilio Lazzari di presentazione del progetto di sistemazione del Rino; proposte d'aumento dei canoni dell'acqua irrigua; istanza del 1906 degli utenti dei vasi Naviglio e Rino per l'esecuzione di opere per il parziale raddrizzamento del vaso Rino e deliberazione del consiglio comunale di accoglimento della domanda (1). Provenienza: N. 17. Note: (1) - Atti frammentari. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/3

39


109 Vaso Rino superiore - Progetto di sistemazione e conto finale delle opere eseguite 1911 - 1912 Progetto di sistemazione del vaso Rino superiore degli ingegneri Emilio Lazzari e Giovanni Capitanio: allegato A - computo metrico e perizia delle opere, allegato B - planimetria, allegato C - profilo altimetrico, allegato D - sezioni, - conto finale, computo metrico, certificato di collaudo e deliberazione di liquidazione finale delle opere eseguite (1912). Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/4 110 Vaso Rino inferiore - Progetto di fontanile e sistemazione e conto finale delle opere eseguite 1911 - 1912 Progetto di fontanile e sistemazione del vaso Rino inferiore degli ingegneri Emilio Lazzari e Giovanni Capitanio: allegato A - computo metrico e perizia delle opere, allegato B - planimetria, allegato C - profilo altimetrico, allegato D - sezioni, - conto finale e computo metrico delle opere eseguite, 1912. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/5 111 Vaso Rino - Appalto delle opere 1911 settembre Avviso e verbale d'asta; foglio degli annunzi legali; scheda della giunta municipale; offerte; note della Sottoprefettura di Verolanuova sull'irregolaritĂ  dell'asta con ordine d'indizione di nuova asta. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/6 112 Vaso Rino - Appalto delle opere 1911 novembre - 1912 Avviso e verbale d'asta; foglio degli annunzi legali; capitolato d'appalto; scheda della giunta municipale; offerte. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/7 40


113 Vaso Rino - Progetti di sistemazione (1) 1912 Progetto di sistemazione Progetto di sistemazione del vaso Rino nel tratto compreso fra il confine del Comune di Porzano e del Comune di Bagnolo Mella e il ponte per la strada delle Lame - ingegneri Emilio Lazzari e Giovanni Capitanio: allegato 1 - computo metrico e perizia delle opere, allegato 2 - planimetria, allegato 3 - profilo altimetrico, allegato 4 - sezioni. 2. Progetto di radicale sistemazione Progetto di radicale sistemazione del vaso Rino dell'ing. Emilio Lazzari: - perizia delle opere, - computo metrico dei movimenti di terra, - disegni (tavv. 2) (2). Provenienza: N. 17. Note: (1) - Progetti non eseguiti. (2) - In testa ai documenti "Comune di Bagnolo e Porzano". Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/8 114 Vaso Rino e vasi irrigui comunali - Nuove sorgenti 1912 Deliberazione del consiglio comunale sulle relazioni relative alle nuove sorgenti e sui relativ i provvedimenti finanziari con relazioni allegate. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/9 115 Vaso Rino - Arresto del corso mediante diga 1912 Istanza di Attilio Maraglio d'autorizzazione all'arresto mediante diga del corso del vaso Rino durante la stagione invernale e rigetto dell'istanza. Provenienza: Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/10

41


116 Vaso Rino - Danni derivanti dalle opere eseguite 1912 - 1913 Richiesta di Francesco Bravo di risarcimento di danni subiti in occasione delle opere di rettifilo del vaso Rino; stima dei danni; dichiarazione d'accettazione della somma offerta. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/11 117 Vaso Rino e vaso Naviglio - Canale Guerrini 1913 Deliberazione del consiglio comunale d'accoglimento della domanda di Guerrini Pietro per il passaggio con canale sul vaso Naviglio (1); domanda Guerrini e relazione tecnica dell'ing. Achille Marangoni; planimetria del progetto di canale d'irrigazione per la proprietĂ  Pietro Guerrini in Comune di Porzano. Provenienza: N. 17. Note: (1) - Le proprietĂ  Guerrini sono poste tra il vaso Naviglio e vaso Rino nuovo. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/12 118 Vaso Rino vecchio - Progetto di raddrizzamento 1919, all. 1926 Progetto di raddrizzamento e di riduzione a fontanile del vaso Rino vecchio - ingegnere Achille Marangoni e agrimensore Giuseppe Presti: allegato 1 - relazione, allegato 2 - computo metrico degli sterri, opere, esproprio temporaneo di aree, allegato 3 - preventivo di spesa, allegato 4 - tariffa, allegato 5 - capitolato d'appalto, allegato 6 - riassunto delle opere da appaltarsi, allegato 7 - disegni (tavv. 3) (1). Provenienza: N. 17. Note: (1) - Presente copia degli allegati da 1 a 6. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/13 119 Vaso Rino vecchio - Modifiche al progetto di raddrizzamento e appalto delle opere 1921 1. Modifiche al progetto di raddrizzamento Modifiche al progetto di raddrizzamento e di riduzione a fontanile del vaso Rino vecchio - ingegnere Achille Marangoni e agrimensore Giuseppe Presti: 1. modifiche al preventivo di spesa, 2. modifiche al capitolato d'appalto, riassunto opere e tariffa, 3. relazione sulle modifiche. 42


2. Appalto ed esecuzione delle opere Deliberazione del consiglio comunale sull'appalto delle opere di riduzione del fontanile Rino vecchio per l'ultimazione del terzo tronco, lotti 5째 e 14째; offerte; verbali d'aggiudicazione a licitazione privata; relazione tecnica e conto finale di liquidazione delle opere eseguite. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/14 120 Vaso Rino vecchio - Opere di raddrizzamento e riduzione a fontanile 1921 Richiesta di ricostruzione del ponte sul vaso Rino e sollecito; richiesta all'ing. Achille Marangoni d'aggiornamento del preventivo di spesa del progetto di raddrizzamento e riduzione a fontanile del vaso Rino vecchio; comunicazione del Genio civile della data di sopralluogo ai lavori in corso al fontanile Rino vecchio; trasmissione della liquidazione delle opere eseguite al vaso Rino. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/15 121 Vaso Rino vecchio - Modifiche al progetto di raddrizzamento e riduzione a fontanile 1922 - 1923 Modifiche al progetto di raddrizzamento e di riduzione a fontanile del vaso Rino vecchio - ingegnere Achille Marangoni e agrimensore Giuseppe Presti: relazione, riassunto delle opere, preventivo di spesa; preventivo di spesa per l'ultimazione dello scavo del tronco III dei lavori; deliberazione del consiglio comunale sull'appalto delle opere di riduzione del fontanile Rino vecchio per l'ultimazione del terzo tronco. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/16 122 Vaso Rino e vaso Naviglio - Uso dell'acqua 1923 Istanze per uso dell'acqua della fontana Luzzaga per l'irrigazione di fondi in territorio di Bagnolo Mella. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/17

43


123 Vaso Rino vecchio - Parziale esecuzione di opere 1925 Offerte di concorrenti all'appalto per l'esecuzione di opere al vaso Rino. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/18 124 Vaso Rino vecchio - Lavori, espropri, causa Eredi Bertazzoli 1925 - 1942 Riduzione a fontanile Note comunali, della Prefettura di Brescia e del notaio Girolamo Calini in merito all'acquisto, vendita e permuta di aree per la riduzione a fontanile del vaso Rino vecchio e deliberazioni del podestĂ ; estratto di mappa delle aree irrigate dal Rino in territorio di Bagnolo Mella. 2. Acquisto e permuta di aree - Causa Eredi Bertazzoli Deliberazioni, citazione degli Eredi Bertazzoli per il recupero di somme e note dell'avv. Davide Bonardi. 3. Esproprio terreni Carteggio con Paolo Rubagotti, procuratore degli eredi Bertazzoli, in merito agli espropri di terreni eseguiti per i lavori al vaso Rino vecchio. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/19 125 Vaso Rino vecchio - Modifiche al progetto di raddrizzamento e riduzione a fontanile 1926 Relazione d'aggiornamento di progetto e preventivo di spesa e deliberazione del commissario prefettizio d'approvazione. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/20 126 Vaso Rino - Precario per coli d'acqua 1933 - 1935 Diffida per il ripristino d'acque abusivamente deviate del vaso Rino; partecipazione a Lorenzo Febbrari di concessione d'uso dei coli cadenti nel vaso Rino; richiesta del Consorzio irriguo Fontana nuova a sera di Bagnolo Mella d'informazioni sulla convenzione stipulata con Lorenzo Febbrari. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.17 Segnatura: b. 8/21

44


Sottoserie 1.18

Vaso Santa Giovanna 127 Vaso Santa Giovanna - "La Spetabile Communità di Leno contro li condomini di Pavone e Pralboino" 1767 - 1776 Vertenza tra il Comune di Leno e i condomini di Pavone e Pralboino per l'uso dell'acqua della seriola Santa Giovanna: schizzo dei rami irrigui della Santa Giovanna, note dei Comuni di Pavone e Pralboino sui ripari ad un ponte e sulla penuria d'acqua della seriola (1). Note: (1) - Danni da umidità. Classificazione: 1.18 Segnatura: b. 9/1 128 Vaso Santa Giovanna - Partitore della roggia Benvenuta 1882 - 1886, all. 1894, 1908 Note del Comitato e del Consorzio della roggia Santa Giovanna di Pralboino sui restauri da praticarsi ai partitori della Gambaresa, sulla ripartizione e sul rimborso delle spese; relazione dell'ing. Emilio Lazzari sulle riparazioni necessarie al partitore della roggia Benvenuta da dove origina la Gambaresa; rubrica degli utenti delle acque del Comprensorio III Benvenuta; note 1894 e 1908 su visite di sopralluogo alla roggia Santa Giovanna. Provenienza: N. 18. Classificazione: 1.18 Segnatura: b. 9/2 129 Vaso Santa Giovanna - Spesa per la costruzione di un ponte 1919 Partecipazione del Consorzio della roggia Santa Giovanna di Pralboino di concorso nella spesa per la costruzione di un ponte in località Squadretto. Classificazione: 1.18 Segnatura: b. 9/3 130 Vaso Santa Giovanna - Opere di difesa 1935 - 1938 Note comunali e del Consorzio della roggia Santa Giovanna di Pralboino su uno studio per la realizzazione di opere atte ad impedire la dispersione delle acque freatiche della roggia e la riparazione del ramo Gambaresa; planimetria dei capifonte e del vaso Santa Giovanna e suoi affluenti in tenere dei Comuni di Ghedi e di Leno; diffida a carico di privato di sospensione dell'attività di cavo ghiaia dalla Santa Giovanna. Provenienza: N. 18. Classificazione: 1.18 Segnatura: b. 9/4 45


131 Vaso Santa Giovanna - Canale ai fondi Facchini, Lanti, Bianchi 1938 Estratto di mappa del progetto di costruzione di un tronco di canale per l'irrigazione di fondi privati; richieste comunali di adesione al progetto (1). Note: (1) - Progetto non eseguito. Classificazione: 1.18 Segnatura: b. 9/5 132 Vaso Santa Giovanna - Lavori in localitĂ  Speranza 1940 Corografia dei capifonte e del vaso S. Giovanna nei comuni di Leno e Ghedi; note e condizioni dell'agronomo Giuseppe Presti sull'adesione ai lavori in localitĂ  Speranza da parte delle compartite della roggia S. Giovanna di Pavone Mella e di Pralboino. Classificazione: 1.18 Segnatura: b. 9/6

46


Sottoserie 1.19

Roggia Seriolazza 133 Vaso Seriolazza - Concessione delle acque del vaso Capirolo 1798 Supplica dei fratelli Manenti di Porzano di concessione delle acque sgolizie del vaso Capirolo per la marcentazione dei beni detti le Lame. Provenienza: N. 17. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/7 134 Vaso Seriolazza - Ricostruzione della chiavica detta Sorador Dossi 1837 - 1841 Lettere dell'ing. Giuseppe Bianchi sui rilievi e sul progetto di restauro della chiavica detta Sorador Dossi; avvisi e verbali d'asta per l'appalto delle opere di ricostruzione della chiavica; autorizzazione delegatizia, note comunali e del commissario distrettuale sull'esecuzione delle opere. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/8 135 Vaso Seriolazza - Progetto di massima di sistemazione della sorgente Codebò e costruzione di una sorgente nuova a profitto della Seriolazza 1885 - 1886 Nota di trasmissione dell'ing. Emilio La zzari del progetto (1); elenco degli utenti del vaso Seriolazza; note della Sottoprefettura di Verolanuova di restituzione di documenti relativi all'appalto delle opere; richiesta d'acconto dell'appaltatore. Provenienza:Titolo XVIII Lavori pubblici, sudd. 5. Note: (1) - Progetto assente. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/9 136 Vaso Seriolazza - Riparazioni alle paratoie dello scaricatore Dossi 1898 Richiesta e sollecito del Comune di Pralboino di riparazione delle paratoie dello scaricatore Dossi a favore degli utenti della roggia Molina. Provenienza: Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/10 47


137 Vaso Seriolazza - Immissione d'acqua nel vaso Seriolazza ed estrazione alla bocca Sorador Costa 1899 Istanza di Battista De Giuli per la concessione in via precaria d'immissione d'acqua nel vaso Seriolazza ed estrazione della stessa alla bocca Sorador Costa; richiesta comunale all'ing. Emilio Lazzari d'incontro per la determinazione delle condizioni della concessione a salvaguardia dei diritti comunali. Provenienza: N. 19; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/11 138 Vaso Seriolazza - Opere da eseguirsi al vaso 1900 Carteggio, 1900 Istanza degli utenti della roggia Seriolazza per la realizzazione di opere lungo la seriola; deliberazioni del consiglio comunale e della giunta municipale d'incarico all'ing. Emilio Lazzari per la predisposizione del progetto e d'approvazione del progetto; richiesta al Comune di Pralboino di adesione alle opere della Seriolazza a vantaggio anche del vaso Molina, scorrente in territorio di Pralboino, e nota di risposta comunale. 2. Progetto di straordinario espurgo, 1900-1901 Progetto di straordinario espurgo della roggia Seriolazza e delle Fontane Codebò e Fontana Nuova dell'ing. Emilio Lazzari: - relazione, - computo e stima delle opere progettate, - capitolato per l'appalto delle opere (1901) , - tavola. Provenienza: N. 19; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/12 139 Vaso Seriolazza - Applicazione di tasselli sui livelli delle rogge Seriolazza e Quaranta piò 1902 - 1903 Lettere di Pietro De Giuli sulle opere praticate alle bocche del vaso Seriolazza e del vaso Quaranta piò; istanza degli utenti dei vasi Onizzetto e Serioletta per la rimozione dei tasselli ostacolanti il flusso dell'acqua della Seriolazza e della bocca Quaranta piò; diffida a Pietro De Giuli per il ripristino delle bocche; mandato per la rimozione degli impedimenti; rapporti del capo adcquarolo sull'uso arbitrario delle acque di vasi irrigui e prescrizioni comunali agli utenti (1). Provenienza: N. 19; Cat. X, cl. 4. Note: (1) - L'unità comprende un fascicolo con titolo "Vertenze con alcuni utenti delle acque" e carte sciolte. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/13

48


140 Vaso Seriolazza - Trasporto d'ore d'acqua del Sorador Dossi 1905 - 1909 Istanza di Girolamo Seccamani d'autorizzazione al trasferimento di ore d'acqua dal vaso Sorador Dossi nel vaso Gorna e deliberazione di concessione; richieste di rettifica della deliberazione; partecipazione di avvenuta rettifica. Provenienza: Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/14 141 Vaso Seriolazza - Passaggio d'acqua sul vaso Fontana lunga 1906 Istanza di Giuseppe Sala d'autorizzazione al passaggio d'acqua sul vaso Fontana lunga (1) mediante canali di legno per irrigare i propri fondi. Provenienza: Cat. X, cl. 4. Note: (1) - Anche Fontana nuova. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/15 142 Vaso Seriolazza -Costruzione di sovrapassaggio sul vaso Fontana lung a 1907 Istanza di Giuseppe Santini d'autorizzazione alla costruzione di un ponte canale per il passaggio d'acqua sul vaso Fontana lunga (1) per irrigare i propri fondi con disegno allegato. Provenienza: Cat. X, cl. 4. Note: (1) - Anche Fontana nuova. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/16 143 Vaso Seriolazza - Caduta delle colatizie del vaso Bonaga nel vaso Seriolazza 1909 Diffida comunale a carico di Camillo De Giuli per l'uso improprio delle acque colatizie del vaso Bonaga e lettera di risposta del De Giuli. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/17

49


144 Vaso Seriolazza - Relazione e memoria 1916 - 1942 Relazione sul cambio acque dell'utenza della bocca Quaranta piò del vaso Seriolazza dell'ing. Achille Marangoni; relazione tecnica stragiudiziale dell'ing. Achille Marangoni sul vaso Seriolazza con allegato tipo visuale. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/18 145 Vaso Seriolazza - Concessione di presa d'acqua 1922 - 1923 Proposta di Battista De Giuli e della moglie Angelina Girelli di permuta d'acqua del vaso Seriolazza con il canale denominato De Giuli; parere dell'ing. Achille Marangoni sulla permuta; deliberazione del consiglio comunale di concessione della presa d'acqua e schema di convenzione; decreto prefettizio di rinvio della pratica. Provenienza: N. 19; Cat. X, cl. 4. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/19 146 Vaso Seriolazza - Riforma delle utenze 1930 - 1933 Schizzo del percorso del vaso Seriolazza con i canali immissari e le bocche di presa; note comunali sullo studio e sulle proposte per il miglioramento della portata d'acqua dei vasi irrigui. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/20 147 Vaso Seriolazza - Sottopassaggio De Giuli 1936 - 1939 Istanze De Giuli per attraversamento della roggia Seriolazza a monte della Scovola con un ponte canale e mediante tomba a sifone con allegato tipo visuale; parere negativo del Genio civile. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/21 148 Vaso Seriolazza - Raddrizzamento 1944 - 1949 Relazione sul progetto di raddrizzamento delle anse della Seriolazza fra il confine del territorio di Porzano e Ghedi; carteggio con gli utenti sul concorso nella spesa per la realizzazione dei lavori e sull'occupazione dell'alveo abbandonato. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/22 50


149 Vaso Seriolazza - Sistemazione 1967 - 1969 Verbale riunione degli utenti della Seriolazza; elenchi utenti del vaso e loro quota per opere di miglioramento; tavola del progetto di sistemazione della fontana Seriolazza; deliberazione ed estratto conto delle fatture liquidate per i lavori. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/23 150 Vaso Noce - Diritto di derivazione 1971 - 1972 Domanda di concessione in sanatoria del diritto di derivazione delle acque dei vasi Lamoni e Capirolo formanti il vaso Noce con allegati relazione tecnica, catasto terreni e planimetria. Classificazione: 1.19 Segnatura: b. 9/24

51


Sottoserie 1.20

Vaso Serioletta 151 Vaso Serioletta - Partitore Scattolini 1829 - 1830 Carteggio del comune con il commissario distrettuale di Leno sull'uso dell'acqua del vaso Serioletta e sulla regolazione dei livelli di alcune bocche a seguito di reclami degli utenti; verbale di sopralluogo al partitore Scattolini con tipo visuale redatto dall'ing. Pietro Pavia; esposto di utenti per danni causati alla campagna per mancato deflusso delle acque. Provenienza: N. 21. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/1 152 Vaso Serioletta - Costruzione di manufatti 1863 - 1864 Istanza di Giuseppe Lorenzi d'autorizzazione alla costruzione di manufatti lungo il vaso Serioletta con tipi allegati e nomina di procuratore; verbali di opposizione all'esecuzione del progetto da parte degli utenti del vaso. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/2 153 Vaso Serioletta - Convenzione per scambio d'acqu a 1896 - 1898, all. 1902, 1923 Lettera e memorie dell'avv. Alessandro Legnazzi sui diritti vantati sulle acque del vaso Serioletta; deliberazione della giunta municipale e parere dell'avvocato Pietro Frugoni; bozza di convenzione per l'uso dell'acqua della Serioletta e l'irrigazione dei fondi giĂ  spettanti all'Abbazia di S. Benedetto di Leno. Provenienza: N. 21. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/3 154 Vaso Serioletta - Vertenza con Enrico Locatelli 1897 - 1904, all. 1790; 1837-1898 Carteggio, 1897-1904 Note comunali, lettere e pareri dell'avv. Pietro Frugoni, relazioni e lettere dell'avv. Alessandro Legnazzi e di Enrico Locatelli, quali utenti del vaso Serioletta, in merito alla vertenza sorta per la determinazione dei diritti sull'acqua del vaso (1). Allegati - 1837-1898 Scrittura di concessione a livello perpetuo e atto di consegna dell'edificio Mulino nuovo a Carlo Dossi; deliberazioni 1897-1898 sull'irrigazione della Campagna Serioletta e sull'approvazione della convenzione con 52


l'avv. Alessandro Legnazzi; convenzione. Allegati - "Aggionte stampi contro Ghirardi", 1790 Mandato del capitano rettore di Brescia, costituti delle parti, supplica, sentenza del Magistrato sopra Monasteri di Venezia; estratti giurisprudenziali nella causa del comune con Francesco Ghirardi, acquisitore dei beni dell'Abbazia di S. Benedetto di Leno, per la determinazione di diritti sulle acque del vaso Serioletta. Provenienza: N. 21; Tit. XII Patrimonio comunale; Cat. X, cl. 4. Note: (1) - Atti frammentari. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/4 155 Vaso Serioletta - Vertenza con Antonio Signorelli e Iside Signorelli 1899 - 1934 1. Carteggio, 1899-1934 Contratto di Alessandro Legnazzi a Antonio Signorelli di vendita di beni in Leno e certificati ipotecari e catastale; carteggio 1927-1934 del comune con l'avv. Arsenio Frugoni in merito alla vertenza con Antonio Signorelli e con Iside Signorelli; transazione di causa; (1). 2. Atti raccolti dall'avv. Arsenio Frugoni, 1912-1932 Allegati I-XIV: relazione dell'ing. Emilio Lazzari sulla proposta di distribuzione delle acque dell'Oriolo Torto e del Rino e note (2). Provenienza: N. 21. Note: (1) - Atti frammentari e in minuta. (2) - Mancanti alcuni allegati. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/5 156 Vaso Serioletta - Costruzione di un ponte 1901 Istanza di Enrico Locatelli di autorizzazione alla costruzione di un nuovo ponte sul vaso Serioletta per il transito del bestiame e autorizzazione comunale. Provenienza: N. 21; Cat. X, cl. 2. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/6 157 Vaso Serioletta - Cessione d'acqua del vaso nuovo Onizzetto 1904 - 1905 Proposta di cessione dell'acqua del vaso nuovo Onizzetto agli autenti del vaso Serioletta e deliberazioni del consiglio comunale d'approvazione della proposta; note della Sottoprefettura di Verolanuova su modalitĂ  di cessione e prezzo dell'acqua. Provenienza: N. 21. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/7 53


158 Vaso Serioletta - Riparazioni al ponte sul cavo Bedoletto 1904 - 1906 Relazione dell'ing. Emilio Lazzari su alcune opere a strade e richiesta di riparazioni urgenti al ponte sul cavo Bedoletto; ordini comunali per la riparazione del ponte. Provenienza: Cat. X, cl. 2. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/8 159 Costruzione di due sottopassaggi alla strada comunale per Castelletto 1905 - 1911 Istanza di Enrico Locatelli per la costruzione di due sottopassaggi per acquedotto sotto la strada per Castelletto, relazione sulle opere da eseguirsi e tavola dei dettagli; deliberazione del consiglio comunale d'accoglimento della domanda e decreto prefettizio d'approvazione della deliberazione; minuta del contratto di concessione del permesso a costruire; deliberazione del consiglio comunale sulla concessione precaria ottenuta da Girolamo Seccamani e Enrico Locatelli per la derivazione d'acqua dal vaso Bedoletto nei pressi della strada traversale di Castelletto. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/9 160 Vaso Serioletta - Riparazione di un manufatto 1906 - 1907 Preventivo di spesa per la radicale riparazione del manufatto derivatore della roggia Serioletta e perizia delle opere; prospetto delle opere eseguite; specifica di spese per la sorveglianza ai canali durante i lavori; richiesta di delucidazioni della Sottoprefettura di Verolanuova e partecipazione di non autorizzazione all'esecuzione dei lavori in economia. Provenienza: N. 21. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/10 161 Vaso Serioletta - Spostamento d'ore d'acqua 1911 Istanza di Antonio Belluati d'autorizzazione allo spostamento dell'orario dell'acqua del vaso Serioletta e autorizzazione. Provenienza: Cat. XI, cl. 1. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/11

54


162 Vaso Serioletta - Vertenza con i fratelli Lanti 1922 - 1934 1. Carteggio, 1930-1934 Esposto di utenti del vaso Serioletta contro il pagamento delle taglie d'acqua in forza della convenzione 1541; esposto dei fratelli Lanti sui diritti d'acqua della Serioletta; ingiunzioni di pagamento di taglie d'acque a carico degli utenti; carteggio del comune con l'avv. Arsenio Frugoni e gli avvocati di parte Lanti in merito alla vertenza con fratelli Lanti; sentenza del Tribunale di Brescia (1). 2. Atti raccolti dall'avv. Arsenio Frugoni, 1922-1930 Allegati I-XIV: regolamento per l'uso delle acque comunali, deliberazioni, note, sentenza del Tribunale di Brescia (2). Provenienza: N. 21. Note: (1) - Atti frammentari e in minuta. (2) - Mancanti alcuni allegati. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/12 163 Vaso Serioletta - Vertenza con i fratelli Lanti per le acque jemali del vaso 1930 - 1933 1. Acque invernali del vaso Serioletta Reclami e richieste d'acqua del vaso Serioletta dei fratelli Lanti; querela a carico dei fratelli Lanti per esercizio arbitrario di proprietĂ ; relazione comunale sulle acque jemali del vaso Serioletta. 2. Transazione di causa Bozze di convenzione nella vertenza sorta tra il comune e i fratelli Lanti per l'uso dell'acqua invernali del vaso Serioletta; relazione peritale stragiudiziale asseverata dell'ing. Achille Marangoni; note comunali e lettere dell'avvocato Arsenio Frugoni sull'andamento della causa e per la composizione della lite; domande d'acqua; proposta di nuovo orario del vaso Serioletta. Provenienza: N. 21. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/13 164 Vaso Serioletta - Transazione con gli utenti privilegiati 1933 - 1935 Schemi di convenzione con gli utenti per l'uso dell'acqua del vaso Serioletta (1); relazione tecnica sulla transazione di causa per acqua d'irrigazione ed altre vertenze pure per diritti d'acqua; inviti comunali a diversi utenti per la definizione delle vertenze per uso dell'acqua della Serioletta. Provenienza: N. 21. Note: (1) - Minute. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/14

55


165 Vaso Serioletta - Portata dell'acqua 1935 - 1943 Perizia di stima dei danni causati per insufficienza d'acqua d'irrigazione ad appezzamenti dello stabile Bredavico di sopra di proprietà Antonio Vallardi e carteggio con l'ing. Giovanni Capitanio per la definizione dell'altezza del vaso irriguo e per le opere idrauliche in relazione all'ampliamento del cimitero di Leno. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/15 166 Vaso Serioletta - Transazione con gli utenti privilegiati 1935 - 1938 Deliberazione del podestà di determinazione dei rapporti con gli utenti privilegiati del vaso Serioletta e schema di convenzione; atto di transazione a sopimento di tutte le cause e vertenze in corso e nota di trascrizione; richieste di proroga di esperimento della portata d'acqua e di ore d'acqua in relazione alla convenzione. Provenienza: N. 21. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/16 167 Vaso Serioletta - Spettanza d'acqua della Badia di Sotto 1938 - 1946 Richiesta di Carlo Lanti di definizione della spettanza d'acqua sullo stabile Badia di Sotto già di proprietà di Iside Signorelli e nota di risposta comunale; lettere dell'avv. Ercole Paroli a difesa dei diritti Lanti; relazione del 1945 dell'ing. Pier Ferruccio Bernori sulla convenzione con Carlo Lanti per i diritti d'acqua della Serioletta; richiesta di Arturo Lanti d'assegnazione di ore d'acqua; autorizzazione alla variazione dell'orario del mulino mosso dalla Serioletta; lavori alla Serioletta (1); note sui diritti d'uso dell'acqua della Serioletta della Badia a monte e Badia a mezzodì. Provenienza: N. 21. Note: (1) - Atti frammentari e in minuta. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/17 168 Vaso Serioletta - Convenzione per l'uso dell'acqua 1946 Istanza degli utenti per la regolazione della distribuzione delle acque del vaso Serioletta; certificato censuario dei beni di Carlo Lanti; deliberazione della giunta municipale d'approvazione della convenzione con Carlo Lanti per l'uso dell'acqua del vaso Serioletta; proposta e richiesta di Carlo Lanti di misurazione dello stramazzo della portata dell'acqua con planimetria dello stabile Badia; nota di trascrizione ipotecaria della convenzione. Provenienza: N. 21. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/18

56


169 Vaso Serioletta - Rivestimento di un tratto del canale 1948 - 1950, seg. 1965 Progetto di rivestimento di un tratto di canale del vaso Serioletta - ramo Risparmio: relazione, foglio patti e condizioni e tavola; offerte per l'appalto dell'opera; deliberazione e liquidazione dei lavori; approvazione della spesa per il nuovo rivestimento. Classificazione: 1.20 Segnatura: b. 10/19

57


Sottoserie 1.21

Vaso Striaga 170 Vaso Striaga - "Spese per il ristauro del ponte Striaga a carico degli utenti eseguito l'anno 1814" 1814 Polizze e fatture di muratori e fornitori di materiali impegnati nel restauro del ponte sul vaso Striaga; elenco degli utenti del vaso. Classificazione: 1.21 Segnatura: b. 10/20 171 Vaso Striaga - Uso dell'acqua 1887 - 1889, all. 1894 Istanza del conte Giulio Tosi per l'uso dell'acqua del vaso Striaga per la marcentazione del proprio fondo e autorizzazione; verbale di contravvenzione e rapporti delle guardie comunali per l'uso arbitrario dell'acqua da parte del conte per irrigare i fondi della cascina Favorita; autorizzazione 1894 al conte Giulio Tosi a posare una chiavica sul vaso Striaga e disposizioni per la costruzione. Provenienza: N. 20. Classificazione: 1.21 Segnatura: b. 10/21 172 Vaso Striaga - Uso dell'acqua 1922 Partecipazione comunale a Luigi De Giuli e fratelli di devoluzione di parte dell'acqua della bocca Striaga a favore di altri utenti allo scopo d'alleviare la deficienza d'acqua irrigua; diffida degli aventi diritto dalla concessione di tale acqua. Provenienza: N. 20. Classificazione: 1.21 Segnatura: b. 10/22 173 Vaso Striaga - Concessione precaria 1933 Dichiarazione dei proprietari di fond'irrigati con il vaso Striaga di partecipazione alle spese di costruzione di un manufatto attraversante la strada omonima; nota comunale a Ernesto Albini in merito al rilascio di concessione precaria per la costruzione di canale irrigatorio costeggiante la proprietĂ  Albini; comunicazione a Secondo Bravi d'inclusione di ore d'acqua nell'orario del vaso Rino-Striaga per l'irrigazione del campo Patuzzaia. Provenienza: N. 20. Classificazione: 1.21 Segnatura: b. 10/23 58


Serie 2

Vertenze per ragioni d'acque La serie "Vertenze per ragioni d'acque" è ripartita in 7 sottoserie. Anche qui, la documentazione copre un arco cronologico ampio che va dal sec. XV fino alla metà del sec. XX. I fascicoli sono complessivamente 46 (+ 12 sottounità) condizionati in 7 buste. In questa serie, già costituita in origine dall'ufficio, sono contenute alcune vertenze che vedono il comune impegnato nella difesa dei propri diritti sulle acque e nel recupero di danni causati ai canali irrigui. Si tratta di liti con famiglie proprietarie di vasti appezzamenti, eredi di antichi diritti su fontanili, sorgenti e vasi irrigui. Tra queste vi sono i Baroschi, i Bravi, i De Giuli, i Lapapasini, gli Uggeri e gli Archiati. Delle 7 sottoserie, sei sono, dunque, intitolate alle famiglie di latifondisti in contesa con il comune, mentre l'ultima è semplicemente denominata "Vertenze e convenzioni diverse". Le prime sottoserie che comprendono più di un fascicolo sono riferibili alle vertenze, durate anche molti anni e ramificatesi in ulteriori contese nel corso del tempo. All'avvio dell'intervento di riordino questi fascicoli sono stati trovati uniti sotto la denominazione della famiglia di riferimento. I fascicoli, contengono gli atti delle cause celebrate nella Pretura di Leno e nel Tribunale civile e penale di Brescia: - Vertenza con il ragioniere Emilio Baroschi sorta per l'uso improprio delle acque della Bassina e per la costruzione non autorizzata di manufatti e canali dal 1898 al 1930. - Vertenze con esponenti della famiglia Bravi per diritti di derivazione del vaso Fontana Breda Zoppa, Fontana Lunga poi Fontanile Bravi dal 1905 al 1958. - Vertenze con diversi membri della famiglia De Giuli per le acque dei vasi Lavaculo, Naviglio, Bonaga, Seriolazza comprese in un arco cronologico dal 1884 al 1932. - Vertenze Dorotea Uggeri per turbato possesso del vaso Fresule 1832-1837 e, successivamente, per mancato pagamento di spese occorse nella riedificazione di ponti. - Vertenza Lapapasini per diritti sul vaso Fontanella o Fontanili Trusa dal 1897 al 1924. - Vertenza con Luigi Archiati e il figlio Domenico per diritti sul vaso Noce e per l'acqua irrigua del fondo Formola sviluppatasi in anni recenti 1962 e conclusasi solo nel 2008. L'origine di questa vertenza è da ricollegarsi alle vertenze De Giuli come testimoniano gli atti antecedenti (1933-19629 allegati all'intero carteggio. L'ultima sottoserie che comprende 26 fascicoli ed è datata complessivamente 1486-1970, è stata costituita nel corso del riordino con i carteggi di vertenze per ragioni d'acque che ebbero durata limitata e che diedero luogo per lo più alla formazione di un solo fascicolo. In quest'ultima sottoserie sono riuntite anche alcune vertenze di data assai remota come quella con il nobile Pietro Longhena per la rivendicazione dei diritti comunali delle acque nascenti in territorio di Bagnolo che danno origine al vaso Naviglio (1486-1791) o quella con il rev. Giovanni Battista Febbrari per danni causati all'alveo del Naviglio (1641-1809), estratte dall'archivio antico dall'ufficio "Acque" e ora non più riconducibili per mancanza di riferimenti certi. La documentazione dei fascicoli di questa sottoserie, talvolta, presenta le lacune e frammentarietà. Sottoserie: - 2.1 Vertenze Baroschi - 2.2 Vertenze Bravi - 2.3 Vertenze De Giuli - 2.4 Vertenze Uggeri - 2.5 Vertenze Lapapasini - 2.6 Vertenze Archiati - 2.7 Convenzioni e vertenze diverse.

59


Sottoserie 2.1

Vertenze Baroschi 174 Vertenze Baroschi - Reclami per il vaso Bassina 1898 - 1905 1. Baroschi e Ochi intorno al vaso Bassina, 1898-1899 Ricorso del rag. Emilio Baroschi per sottrazione d'acqua dal vaso Bassina da parte di Alessandro Ochi e richiesta d'indennizzo; lettere e istanza degli utenti per cessazione di pagamento del doppio canone per uso della acque della Bassina, richiesta di rifusione di danni e deliberazioni del consiglio comunale di rigetto dell'istanza. 2. Ponte sul vaso Bassina, 1902 Richiesta e sollecito del Comune di Ghedi di riparazioni del ponte sul vaso Bassina nei pressi dei fienili Gandine e Carbonere. 3. Ricorso Baroschi e altri, 1904 Istanza degli utenti del vaso Bassina per cessazione di pagamento del doppio canone d'acqua e deliberazione del consiglio comunale d'accoglimento dell'istanza. 4. Vertenza col signor Baroschi, 1905 Lettere di Emilio Baroschi sul diritto d'uso dell'acqua iemali del vaso Bassina. Classificazione: 2.1 Segnatura: b. 11/1 175 Vertenze Baroschi - Diritti delle acque del vaso Bassina 1911 - 1915 Vertenza del comune e degli utenti del vaso Bassina con il rag. Emilio Baroschi per danni causati alle acque del vaso Bassina: istanza di Emilio Baroschi per la costruzione di manufatto d'arresto e bocca di presa d'acqua sul vaso Bassina e disegno, deliberazioni del consiglio comunale sulla domanda Baroschi di cessione di ore d'acqua, parere dell'ing. Emilio Lazzari sulla chiesta costruzione, relazione tecnica dell'ing. Achille Marangoni sulla misura delle acque del vaso e sulle possibili soluzioni di nuova costruzione, elenco dei documenti tratti dall'archivio testimonianti i diritti comunali sulle seriole Bassina e Bassinetta, deliberazioni del regio commissario, atto citazione davanti al Tribunale civile e penale di Brescia in giudizio a carico di Emilio Baroschi, esame dei testimoni e sentenza, elenco dei testimoni utenti del vaso Bassina, lettere degli avvocati Pietro e Arsenio Frugoni, note sottoprefettizie e comunali. Provenienza: N. 22. Note: (1) - Titolo originale "Vertenza Baroschi rag. Emilio"; presenti tre camicie originali. (2) - Anche "Baroski". Classificazione: 2.1 Segnatura: b. 11/2

60


176 Vertenze Baroschi - Transazione per il vaso Bassina e diritto di derivazione 1914 - 1937 Carteggio del comune con avvocati per il riconoscimento a derivare acqua dalla seriola Bassina; domanda e istruttoria della domanda presentata da Emilio Baroschi; convenzione per la transazione della causa Baroschi e atto di transazione tra il comune di Leno e Giovanni Bellini e altri utenti del vaso; decreto di riconoscimento al Comune di Leno del diritto di derivazione dell'acqua ad uso irriguo dal vaso Bassina con elenco terreni irrigati. Classificazione: 2.1 Segnatura: b. 11/3 177 Vertenze Baroschi - Diritti delle acque del vaso Bassina 1915 - 1930 Vertenza del comune con Emilio Baroschi ed eredi per diritti d'uso dell'acqua del vaso Bassina e per lo scavo non autorizzato di un nuovo canale: memorie sui lavori praticati al vaso Bassina, trattative del comune con Emilio Baroschi per il componimento della lite, comparsa, sentenza e sentenza d'appello, deliberazioni del consiglio comunale, pareri legali e dell'ing. Achille Marangoni su sopralluoghi e perizie, richiesta comunale del 1930 all'avvocato Arsenio Frugoni di notifica ed esecuzione della sentenza a favore del comune, note delle spese e onorari degli avvocati Pietro e Arsenio Frugoni, note comunali e prefettizie. Provenienza: N. 22. Classificazione: 2.1 Segnatura: b. 11/4

61


Sottoserie 2.2

Vertenze Bravi 178 Concessione precaria del diritto di derivazione d'acque a Enrico e Marcello Bravi 1905 - 1908 Relazione sul corso del vaso Fontana Breda Zoppa di ragione di Carlo Nassa in territorio di Bagnolo Mella con tipo visuale allegato; istanze di Marcello ed Enrico Bravi di concessione in via precaria del diritto di derivazione dell'acqua del vaso Fontana Breda Zoppa; deliberazione di concessione e successiva revoca; notifica di rinnovo della concessione. Provenienza: N. 24. Classificazione: 2.2 Segnatura: b. 11/5

179 Vertenza con Enrico Bravi di Borgosatollo per illegittimitĂ  d'acquedotto - Carteggio e atti di causa 1915 - 1924 1. Carteggio, 1915-1924 Relazione dell'ing. Achille Marangoni sul fontanile aperto da Enrico Bravi ai danni del comune; comunicazioni di rilievi di misurazione delle acque sulla Fontana Lunga; richieste dell'ing. Antonio Valcarenghi di pagamento di parcelle; note dell'ing. Giuseppe Alberti sull'erogazione dei turni d'acqua convenuti; diffide a carico di utenti per l'uso improprio delle acque della Scovola; note comunali e dell'avv. Paolo Barbizzoli. 2. Atti di causa, 1920-1922 Note e proposte degli ingegneri Emilio Lazzari e Giovanni Capitanio dopo la perizia dell'ing. Antonio Valcarenghi; relazione peritale Valcarenghi; appunti sulla perizia Valcarenghi; sentenza del Tribunale di Brescia e nota di trascrizione ipotecaria; atto di precetto del Tribunale di Brescia a carico di Enrico Bravi per il ripristino della fontana; verbale di constatazione di mancato ripristino del danni come ordinato dalla sentenza del 1922; atto di citazione a carico del comune davanti alla Corte d'appello di Brescia. Provenienza: N. 24. Classificazione: 2.2 Segnatura: b. 11/6

180 Vertenza con Enrico Bravi di Borgosatollo per illegittimitĂ  d'acquedotto - Atti di causa (1) 1916 - 1921 1. Allegati 1-6, 1916-1919 Relazione peritale stragiudiziale dell'ing. Achille Marangoni con estratto di mappa, estratto di atti dell'ing. Giovanni Barbera del 1849; verbale di deposito di perizia giudiziale, relazione peritale ing. Antonio Valcarenghi con allegato tipo planimetrico. 2. Allegati 1-19, 1916-1920 Atti di citazione, comparse, ricorsi, nota spese giudiziarie.

62


3. Allegati 1-5, 1920-1921 Sentenza del Tribunale di Brescia, atto di citazione riassuntivo, comparsa conclusionale, nota spese giudiziarie, mandato alle liti. Provenienza: N. 24. Note: (1) - Atti raccolti in tre sottofascicoli. Classificazione: 2.2 Segnatura: b. 11/7 181 Vertenza con Enrico Bravi di Borgosatollo per illegittimitĂ  d'acquedotto - Progetto di manufatto 1923 Progetto di un manufatto di presa per l'immissione d'acqua del cavo Bravi nel vaso Fontana lunga di ragione comunale dell'ing. Achille Marangoni e deliberazione del consiglio comunale d'approvazione e d'appalto delle opere Provenienza: N. 24. Note: (1) - Segnalato disegno ora mancante. Classificazione: 2.2 Segnatura: b. 11/8 182 Vertenza con Secondo Bravi di Borgosatollo per illegittimitĂ  d'acquedotto - Transazione con gli eredi Bravi 1927 - 1929 Carteggio intercorso tra il comune, la Prefettura di Brescia, l'avv. Arsenio Frugoni, l'ing. Achille Marangoni in merito alla transazione di causa con gli eredi di Enrico Bravi rappresentati da Secondo Bravi con allegata convenzione perpetua. Provenienza: N. 24. Classificazione: 2.2 Segnatura: b. 11/9 183 Vertenza con Secondo Bravi di Borgosatollo per illegittimitĂ  d'acquedotto - Fontanile Bravi 1949 - 1958 Richiesta e sollecito di Secondo Bravi di sopralluogo al Fontanile Bravi per verifica della portata della portata d'acqua ai sensi della convenzione del 1928; verbale di misurazione; richiesta di riduzione del canone acqua della Fontana Bravi per gli anni 1949-1950 per diminuzione della portata; lettera di Secondo Bravi e note comunali sulla fissazione e pagamento del canone acqua. Provenienza: N. 24. Classificazione: 2.2 Segnatura: b. 11/10

63


Sottoserie 2.3

Vertenze De Giuli 184 Vertenze De Giuli - Passaggio delle acque del vaso Lavaculo e del vaso Naviglio (1) 1884 - 1886, all. 1805 Vertenza del comune con i fratelli De Giuli per la costruzione di sottopassaggio al vaso Lavaculo e soprapassaggio al vaso Naviglio: relazione delle opere idrauliche progettate dai fratelli De Giuli per l'irrigazione di diverse proprietĂ , istanze per passaggio d'acque, deliberazioni del consiglio comunale e decreti prefettizi. Allegato, 1805 Petizione comunale alla Prefettura del Dipartimento del Mella del Regno d'Italia per arbitri verificatisi nell'uso delle acque irrigue della proprietĂ  Scovola. Provenienza: N. 26; Titolo XVIII Lavori pubblici. Note: (1) - Titolo originale: "Vertenza sul chiesto sottopassaggio d'acqua al vaso Lavaculo e sovrapassaggio al vaso Naviglio dai SS.ri Fratelli De Giuli proprietarj". Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/1 185 Vertenze De Giuli - Raddrizzamento della seriola Bonaga (1) 1891, all. 1849 Deliberazione del consiglio comunale d'accoglimento della domanda dei fratelli De Giuli di raddrizzamento della seriola Bonaga confluente nella Seriolazza. Allegato, 1849 Petizione comunale alla Pretura urbana di Brescia per la rimozione di lavori eseguiti arbitrariamente sulla seriola Bonaga, decreto e dichiarazione di avvenuta esecuzione del decreto. Provenienza: N. 26. Note: (1) - Titolo originale "Comune di Leno, fontanili, carte sulle acque Seriolazza - Bonaga". Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/2 186 Vertenze De Giuli - Immissione d'acque nel vaso Seriolazza (1) 1905 - 1908 Domande di Battista De Giuli concessione di diritto d'immissione d'acque nel vaso Seriolazza e di successiva estrazione al Mulino Costa e tipo; deliberazioni del consiglio comunale di concessione in via precaria. Provenienza: N. 26. Note: (1) - Titolo originale "Domanda di De Giuli per immissione e successiva estrazione d'acqua nel vaso Seriolazza". Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/3 64


187 Vertenze De Giuli - Esecuzione di progetto di bonifica (1) 1913 - 1919 1. Vertenza per la costruzione di sottopassaggio per le acque, 1913-1919 Vertenza del comune con i fratelli De Giuli per la costruzione di sottopassaggio per le acque sulla strada Ghedi Leno: deliberazione del consiglio comunale che autorizza il sindaco a stare in giudizio, atto di citazione a comparire davanti alla Corte d'appello di Brescia, sentenza del Tribunale civile e penale di Brescia e deliberazione della deputazione provinciale d'accettazione, pareri della commissione sulla vigilanza delle acque comunali, note dell'avv. Ugo Comini e dell'ing. Achille Marangoni. 2. Allegati I-X raccolti dagli avvocati Pietro Frugoni e Arsenio Frugoni, 1913-1918 Deliberazione del consiglio comunale; relazioni peritali stragiudiziali e tipi dell'ing. Achille Marangoni; estratti degli annali del Comune di Leno e del piano organico del Comprensorio generale della roggia Seriolazza; controrelazione alla perizia dell'ing. Luigi Gadola. Provenienza: N. 26; Cat. X, cl. 4. Note: (1) - Titolo originale "Vertenza con sig. De Giuli cav. Camillo per l'esecuzione di un progetto di bonifica". Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/4 188 Vertenze De Giuli - Uso delle acque (1) 1919 Relazione dell'ing. Achille Marangoni sui lavori eseguiti dai fratelli De Giuli sul fondo Scovola nei territori di Ghedi, Leno e Porzano; deliberazioni della giunta municipale e atto di diffida dall'uso dell'acqua sorgenti e defluenti da altri poderi che non siano di proprietĂ  De Giuli; note dell'avv. Arsenio Frugoni. Provenienza: N. 26. Note: (1) - Titolo originale "Diffida ad astenersi dall'uso dell'acqua su altri poderi che non siano la Scovola, la Noce e la Pedronca". Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/5 189 Vertenze De Giuli - Acque della Scovola (1) 1921 - 1932, seg. 1937 Vertenza del comune con i fratelli De Giuli per danni subiti dai vasi irrigui comunali per lo scavo di nuovi fontanili: atto di citazione in causa civile, promemoria sugli emungimenti e recisioni di vene idriche, relazione e giudizio degli arbitri ingegneri Federico Ravelli e Emilio Lazzari, convenzioni e capisaldi, atto di compravendita e cessione di uso d'acqua, decisioni del Genio civile di Brescia, deliberazioni della giunta municipale e del podestĂ , verbale della commissione consultiva delle acque, relazione dell'ing. Achille Marangoni, decreto del podestĂ  che concede la licenza di sottopassare la strada comunale Ghedi-Leno, note dell'ing. Paolo De Giuli, dell'ing. Achille Marangoni, dell'avv. Giovanni Vacchelli, dell'Amministrazione provinciale di Brescia e prefettizie; schizzo visuale dei vecchi fontanili dell'ing. Achille Marangoni. Provenienza: N. 26. Note: (1) - Titolo originale "Ratifica della deliberazione presa in via d'urgenza dalla giunta municipale sulla notifica di diffida per interruzione di prescrizione". Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/6 65


190 Vertenze De Giuli - Vaso Noce (fontana Noce) . Acque dello stabile Formola 1927 - 1939 Verbali della commissione consultiva delle acque comunali relativi a convenzioni con i fratelli De Giuli in materia d'acque derivanti e nascenti dal fondo Scovola; perizia estimativa e atto d'acquisto da parte del comune di Leno delle acque dei fratelli De Giuli del fu Pietro e di Chiesa Carolina della fontana Noce e fontana Formola; carteggio con l'ing. Paolo De Giuli per modifica della convenzione con Carolina Chiesa De Giuli per l'acqua spettante allo stabile Formola e per lavori al vaso Noce. Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/7 191 Vertenza Fratelli De Giuli fu Pietro con Alberto Magnocavallo - Vaso Noce (fontana Noce). Acque dello stabile Formola 1934 - 1940 Carteggio del comune con l'avv. Arturo Reggio rappresentante di Alberto Magnocavallo (1), per il pagamento dei canoni acqua sullo stabile Formola; carteggio del comune con Giuseppe Magnocavallo fu Alberto per notizie sui diritti d'acqua del vaso Noce di pertinenza dello stabile Formola; arbitrato ing. Mario Spada a componimento della lite Magnocavallo e fratelli De Giuli fu Pietro. Note: (1) - Proprietario dello stabile Formola. Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/8 192 Vertenza fratelli De Giuli fu Pietro - Vaso Noce (fontana Noce) 1944 - 1946 all. 1940-1943 Transazione nella causa promossa dai fratelli De Giuli del fu Pietro contro il comune di Leno per ragioni d'acque della fontana Noce e fontana Formola con allegati (1); verbale -accordo per lavori al vaso Seriolazza, fontanile Lavaculo, marcentazione e irrigazione estiva dello stabile Formola; riparto delle spese di manutenzione dei vasi Capirolo Lamoni e fontana Noce. Note: (1) - Lodo Spada (1940); convenzione per diritto d'acqua del vaso Capirolo, Seriolazza e Lavaculo tra i fratelli De Giuli del fu Pietro, Rosa Andreina Mutti in Bernardelli e il comune di Leno (1943); orario estivo del vaso Noce. Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/9 193 Vertenza Luigi De Giuli - Vaso Onizzetto nuovo 1944 - 1945 Corripondenza del comune con l'avv. Carlo Bonardi in merito alla vertenza con Luigi De Giuli per lavori non autorizzati al cavo Nuovo e cavo Onizzetto effettuati dai De Giuli e turbato possesso; bozza di convenzione; relazione dell'avv. Carlo Bonardi sulla vertenza. Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/10

66


194 Atto di compravendita del Canal grande De Giuli 1948 - 1949 Atto di compravendita di parte delle acque per irrigazione del Canale grande stipulato dai fratelli De Giuli con il comune di Leno, con allegati deliberazione e convenzione (1). Note: (1) - I fratelli De Giuli comparenti nell'atto di compravendita sono: Giovanni De Giuli fu Camillo, Alessandro De Giuli e fratelli del fu Battista, Sergio De Giuli fu Giovanni, Elisa Bontardelli a nome dei figli minori del fu Giovanni. Classificazione: 2.3 Segnatura: b. 12/11

67


Sottoserie 2.4

Vertenze Dorotea Uggeri 195 Vertenze Dorotea Uggeri (1) - Turbato possesso dell'acqua del vaso Fresule 1832 - 1837 Vertenza del comune con la contessa Dorotea Uggeri vedova Luzzago per turbato possesso dell'acqua del vaso Fresule: decreto della Pretura di Leno a sfavore del comune, autorizzazione delegatizia al pagamento delle spese giudiziarie e note comunali. Provenienza: N. 28. Note: (1) - Il titolo originale riporta soltanto "Vertenza Dorotea". Classificazione: 2.4 Segnatura: b. 13/1 196 Vertenze Dorotea Uggeri - Pagamento di spese per la riedificazione di ponti 1844 - 1853 Vertenza del comune con gli utenti del vaso Fresule, tra cui la contessa Dorotea Uggeri Luzzago, per concorso nelle spese occorse per la riedificazione dei tre ponti Chiarini, Decazuda e Chiappa caduti a seguito di alluvione: lettere degli utenti del vaso Fresule, trasmissione dell'ing. Pietro Dander del tipo del vaso con i suoi affluenti e tavola, relazione, descrizione dei fondi irrigati dal vaso Fresule e dell'edificio Pozzolo (1), atto di consegna dell'edificio torchio di Pozzuolo, verbale di visita di collaudo delle opere di costruzione dei tre ponti, relazioni, petizione davanti alla Pretura di Leno, nota delle competenze dovute all'ing. Dander, carteggio tra il comune, il commissario distrettuale di Leno e la Delegazione provinciale di Brescia. Allegati - 1694; 1773 Dichiarazioni giurate di utenti in merito all'uso dell'acqua dei vasi Riolo di Viganovo, Santa Giovanna e di altri vasi irrigui e alle manutenzioni praticate su detti vasi; lettere comunali relative alla ricostruzione dei ponti sul vaso Santa Giovanna. Provenienza: N. 28. Note: (1) - Sui documenti anche "Pozzuolo". Classificazione: 2.4 Segnatura: b. 13/2

68


Sottoserie 2.5

Vertenze Lapapasini 197 Vertenze Lapapasini - Atti e documenti raccolti dall'avv. Pietro Frugoni 1897 - 1901 Vertenza tra il Comune di Leno e Angelo Lapapasini di Ghedi e successivamente con le figlie eredi Domenica e Giuseppina, per la rivendicazione di diritti di possesso sulle acque del vaso Fontanella o fontanili Trusa: 1. Allegati 1-24, 1897-1899 Citazioni verbali d'udienza, deduzioni e controdeduzioni delle parti, esami testimoniali, comparse, sentenze del pretore di Bagnolo, nota spese giudiziarie. 2. Allegati 1-4, 1896-1898 Deliberazione del consiglio comunale d'autorizzazione data al sindaco a stare in giudizio contro Angelo Lapapasini; istanza di Giuseppe Tagliabue di concessione precaria dell'acqua della sorgente Trusa e autorizza zione; tipo visuale della sorgente Trusa 1898; mandato alle liti nell'avvocato Pietro Frugoni nella causa d'appello contro Angelo Lapapasini. 3. Lettere degli avvocati, 1898-1901 Deliberazione del consiglio comunale e lettere degli avvocati Pietro Frugoni e Gaetano Fornasini in merito al pagamento di spese e parcelle in relazione alle sentenze di condanna del comune e alla liquidazione dei danni Lapapasini in via amichevole. Provenienza: N. 29. Titolo 1, art. 1, pos. 9. Note: (1) - Titolo originale "Causa civile contro Lapapasini Angelo". Classificazione: 2.5 Segnatura: b. 13/3 198 Vertenze Lapapasini - Atti e documenti raccolti dall'avv. Paolo Barbizzoli 1914 - 1924 Vertenza tra il Comune di Leno e le sorelle Domenica e Giuseppina Lapapasini di Ghedi, per la liquidazione di danni per mancato espurgo del vaso Fontanella o fontanili Trusa: 1. Allegati, 1919-1923 Atto di citazione 1922; mandato alle liti; comparsa conclusionale del Comune di Leno; sentenze 1919 e 1921; sentenza di condanna delle sorelle Lapapasini del 1923; ricorso per fissazione delle prove e notifica delle generalitĂ  dei testi. 2. Carteggio, 1914-1924 Minute e appunti relativi alla causa; note spese dell'avv. Giuseppe Bertoletti; note comunali sui danni causati dalle sorelle Lapapasini per mancato espurgo dei vasi irrigui. Provenienza: N. 29. Classificazione: 2.5 Segnatura: b. 13/4

69


199 Vertenze Lapapasini - Atti e documenti raccolti dall'avv. Giuseppe Bertoletti 1915 - 1921, all. 1896 Vertenza tra il Comune di Leno e Angelo Lapapasini di Ghedi e successivamente con le figlie eredi Domenica e Giuseppina, per la rivendicazione di diritti di possesso sulle acque del vaso Fontanella o fontanili Trusa: 1. Allegati 1-7, 1915-1916 Atto di citazione 1915; autorizzazione a stare in giudizio al sindaco; citazioni dei testimoni; comparse conclusionali delle parti. 2. Allegati 1-5, 1916-1921 Atto di citazione; autorizzazione a stare in giudizio al sindaco; verbale citazione testi e verbale d'accesso; comparse conclusionali delle parti. 3. Allegati 1-6, 1919-1921 Atto di citazione 1919; autorizzazione a stare in giudizio al sindaco; comparse conclusionali delle parti; nota spese giudiziarie. 4. Allegati 1-9, 1916-1919 Atto di citazione 1916; autorizzazione a stare in giudizio al sindaco; citazioni dei testimoni; comparse conclusionali delle parti; sentenza. 5. Allegati 1-2, 1915 Relazione peritale stragiudiziale dell'ing. Achille Marangoni con estratto di mappa, estratto dagli annali del comune con estratto di mappa. Provenienza: N. 29. Classificazione: 2.5 Segnatura: b. 13/5

70


Sottoserie 2.6

Vertenze Archiati 200 Vertenze Luigi e Domenico Archiati 1962 - 2008 all. 1933-1962 Vertenze tra il comune e Luigi Archiati e il figlio Domenico per diritti sul vaso Noce e per l'acqua irrigua e per manutenzione dei vasi irrigui di competenza del fondo Formola. Sottofascicoli 3. Classificazione: 2.6 Segnatura: b. 14/1-3 200.1 Vertenza Luigi Archiati - Anni 1962-1973 1962 - 1973, all. 1933-1962 Vertenza tra il comune e Luigi Archiati per diritti sul vaso Noce e per l'acqua irrigua di competenza del fondo Formola: ricorso Archiati, pareri legali e relazioni tecniche, deliberazioni, citazioni, osservazioni e controdeduzioni. Allegati Atto di acquisto da parte del comune di Leno delle acque dei fratelli De Giuli del fu Pietro e di Chiesa Carolina della fontana Noce e fontana Formola (1933); arbitrato ing. Mario Spada a componimento della lite Magnocavallo e fratelli De Giuli fu Pietro (1940); atto di acquisto di Luigi Archiati dello stabile Formola da Anita Magnocavallo e Maria Tessadri (1962). Classificazione: 2.6 Segnatura: b. 14/1 200.2 Vertenza Luigi Archiati - Anni 1980-1998 1980 - 1998 Vertenza tra il comune e Luigi Archiati per risarcimento di danni da scarsa irrigazione del fondo Formola: carteggio con l'avv. Cesare Trebeschi e comparsa conclusionale per il comune, citazione e sentenza in appello e comparsa conclusionale per il comune, cronistoria della controversia fino al 1998. Note: (1) - La vertenza viene interrotta a seguito anche del decesso del patrocinatore legale del comune avv. Pierfranco Biemmi che viene sostituito nel 1980 dall'avv. Cesare Trebeschi. Classificazione: 2.6 Segnatura: b. 14/2

71


200.3 Vertenza Domenico Archiati - Anni 1998-2008 1998 - 2008, all. 1940, 1980-1995 Vertenza tra il comune e Domenico Archiati per manutenzione dei vasi irrigui dello stabile Formola e sequesto liberatorio della somma dovuta per irrigazione: ricorso di Domenico Archiati (1) per accertamento tecnico preventivo per utilizzazione acque irrigue e manutenzione dei vasi; relazione tecnica disposta dal Tribunale di Brescia sullo stato dei vasi; perizia dell'ing. Maurizio Mina per conto di Domenico Archiati sui vasi irriganti lo stabile Formola con allegato lodo Spada (1940); nuovo ricorso Archiati, comparse e memorie; relazioni tecniche CTU e ordinanza del giudice istruttore. Note: (1) - Domenico Archiati, figlio di Luigi, in forza di scritture private del 27.11.1980 acquista da Luigi Archiati il fondo Formola. Classificazione: 2.6 Segnatura: b. 14/3

72


Sottoserie 2.7

Convenzioni e vertenze diverse 201 Vertenza con il nobile Pietro Longhena 1486 - 1791 Vertenza del comune di Leno con il nobile Pietro Longhena per turbativa di possesso delle acque nascenti e derivanti poste in territorio di Bagnolo in contrada Godi. Sottofascicoli 4. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/1.1-4 201.1 "Fondamentali A. La spettabile CommunitĂ  di Leno contro il nobile signor Pietro Longhena" 1486 - 1789 Convenzioni 1486-1563 per l'acquisizione di diritti d'acque, polizze d'estimo, costituti relativi a diverse vertenze del comune per ragioni d'acque, mandati del capitano rettore di Brescia, fedi dei periti e agrimensori chiamati a misurare e stimare i fondi e i fossi della contesa in territorio di Bagnolo e in territorio di Porzano, annotazioni alle mappe delle campagne (1). Fascicolo cucito e carte sciolte; cc. 43 num. orig.; legatura in cartoncino. Note: (1) - Sono citati due disegni ora non presenti nel fascicolo. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/1.1 201.2 "Giudiciarie B. La spettabile CommunitĂ  di Leno contro il nobile signor Pietro Longhena" 1789 - 1791 Costituti, citazioni, mandati del capitano rettore di Brescia, fedi, deliberazione della generale vicinia del Comune di Leno, sentenza del capitano e vice podestĂ  di Brescia e ducale di conferma della sentenza, polizza delle spese giudiziarie. Fascicolo cucito e carte sciolte; cc. 59 compless.: cc. 1-52 num. orig. poi arch.; legatura in cartoncino. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/1.2

73


201.3 "Stampa della spettabile ComunitĂ  di Leno contro il nobile signor Pietro Longhena. Al laudo" 1486 - 1790 Convenzioni 1486-1563 per l'acquisizione di diritti d'acque, costituti relativi a diverse vertenze del comune per ragioni d'acque, mandati del capitano rettore di Brescia, sentenza del Consiglio de XL Civil Novo di Venezia. Fascicolo a stampa; pp. 96 num. orig.; legatura in cartoncino. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/1.3 201.4 "ComunitĂ  di Leno contro il nob. signor Pietro Longhena e contro n. h. conte Francesco Martinengo" 1673 - 1789, all. 1795-1797 Deliberazioni della generale vicinia, lettere dei sindici e reggenti, lettera in merito a scavi praticati nel vaso detto Capirolo da parte del conte Francesco Martinengo (1). Allegato - 1795-1797 Corrispondenza di Angelo Ventura con Battista Conforti in merito al chiavigone alla bocca del Naviglio (1). Note: (1) - Fascicoli contrassegnati a matita "Origini del vaso Naviglio" e "Vaso Naviglio". Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/1.4 202 Vaso Naviglio - Vertenza con Giovanni Battista Febrari 1641 - 1809 Vertenza del comune con il reverendo Giovanni Battista Febrari per danni causati all'alveo del Naviglio e alle rive dei beni Febrari e per il ripristino delle rive. Sottofascicoli 5. Provenienza: N. 10. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/2.1-5 202.1 "A Fondamentali. Per la spetabile comunitĂ  di Leno contra rev.do Giovanni Battista Febrari" 1641- 1777 Polizze d'estimo dei beni Rosa sul territorio di Porzano; deliberazioni della vicinia e del consiglio generale del comune sulle opere da praticarsi per l'allargamento del vaso Naviglio, relazioni, instrumento del 1686 d'acquisto del comune dai nobili Conforti dei diritti delle acque nascenti del Naviglio; istrumento del 1760 di acquisto di Giovanni Battista Febrari dai nobili Pietro Cazzago e figlio Agostino di una casa e terre in territorio di Porzano, fedi delle misure del nuovo Naviglio di ragione del comune confinante con i beni di Giovanni Battista Febrari. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/2.1

74


202.2 "B Giudiziarie in causa di possesso e ripristino. Per la spetabile comunitĂ  di Leno contra reverendo d. Gio Batta Febrari" 1777 - 1781 Deliberazioni della vicinia generale e del consiglio speciale di Leno; citazioni; costituti; fedi; relazioni di sopralluogo dell'agrimensore Pietro Paolo Balteo; testimonianze; lettere avogaresche e mandati del podestĂ  e vice capitano, rettore di Brescia; nota delle operazioni da farsi dal comune per il ripristino delle rive dei beni Febrari e per il ristoro dei danni; relazione dei periti nominati per la verifica dei lavori eseguiti e disegno del luogo contesto; nota delle giornate impiegate nella perizia e deposito della somma dovuta ai periti. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/2.2 202.3 "+ Giudiziarie. Per la spetabile comunitĂ  di Leno contra rev.do Giovanni Battista Febrari" 1782 - 1783 Costituti e citazioni; mandati del vicario luogotenente prefettizio Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/2.3 202.4 "Per il Comun di Leno contra il rev.do don Giovanni Battista Febrari" 1778 - 1781 Deliberazione dell'avogador de comun sui capitoli ammessi per l'esame dei testimoni; testimonianze contro il comune; testimonianze davanti a Lunardo Dolfin, podestĂ  e vice capitano, rettore di Brescia, costituti, nota delle operazioni da farsi dal comune per il ripristino delle rive e riparazione dei danni, relazione dei periti nominati per la verifica dei lavori eseguiti e disegno del luogo conteso; nota delle giornate impiegate nella perizia e deposito della somma dovuta ai periti. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/2.4 202.5 "Carte diverse. Spettabile comun di Leno contra il rev.do don Giovanni Battista Febrari" 1675 - 1809 Mandati degli avogadori di comun e del capitano, rettore di Brescia a carico dei danneggiatori del vaso Naviglio; lettere 1780-1781 di don Giovanni Battista Febrari; istrumento del 1760 di acquisto di Giovanni Battista Febrari dai nobili Cazzago Pietro e figlio Agostino di una casa e terre in territorio di Porzano; relazione sulla causa con il comune di Leno; indici degli atti prodotti nella causa contro Gio Batta Febrari. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/2.5

75


203 Vaso Striaga - "Comun di Leno contro d. Giuseppe Torosano per acque Striaga" 1747 - 1750 Vertenza del comune con Giuseppe Torosano fu Bartolomeo, per impedimento dato alle acque della seriola Striaga, di ragione del comune, ai danni di affittuari della medesima: mandati dei consoli di giustizia dei quartieri e del podestà vice capitano rettore di Brescia (1). Provenienza: N. 20. Note: (1) - Danni da umidità. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/3 204 Vaso Seriolazza - "Comun Leno contro il Sr. Francesco Rosa" 1755 Mandato del capitano, rettore di Brescia, nella vertenza del comune con Francesco Rosa per l'uso abusivo dell'acqua della Seriolazza per l'irrigazione dei beni della proprietà Scovola. Note: (1) - In triplice copia. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/4 205 Vaso Pasotella - "Spettabile Communità di Leno contro li ss.ri fratelli Corbilini da Ghedi per acque in contrada della Trusa" 1785 Vertenza tra il Comune di Leno e i fratelli Giovanni Battista e Giuseppe Corbellini per opere abusive ai vasi irrigui esistenti a Ghedi in contrada Trusa causanti danni ai beni di ragione del nobile Ottavio Fenaroli: mandati del capitano, rettore di Brescia. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/5 206 Vaso Bassinetta - Vertenza Zambelli 1827 - 1830 Vertenza tra il comune e il nob. Angelo Zambelli, proprietario dello stabile Rescatto, per esonero dal pagamento degli affitti d'acqua 1828-1829 del vaso Bassinetta per deficienza d'acqua: sentenza del Tribunale provinciale di Brescia nella vertenza tra il comune e fratelli Zanoni per il possesso delle acque del vaso Bassinetta a sera della strada da Gottolengo a Ghedi, reclamo di Angelo Zambelli sulla totale mancanza d'acqua irrigua della Bassinetta, relazione comunale al commissario distrettuale di Leno, richiesta della Congregazione provinciale di Brescia di chiarimenti sui diritti delle acque irrigue, risposta comunale e ordinanza commissariale, diffida a carico dei fratelli Zanoni per ripristino del vaso Bassinetta arbitrariamente deviato, rapporti dei custodi alle acque, decreti della Congregazione provinciale di Brescia. Provenienza: N. 31; Titolo Acque e strade. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/6 76


207 Vaso Seriolazza - Vertenza per opere arbitrarie 1836, all. 1839 Vertenza del comune con l'ing. Giuseppe Cusi per opere arbitrarie eseguite sul vaso Seriolazza: istanze alla Pretura di Leno e decreti, deliberazioni del consiglio comunale, lettere e istanza dell'ingegnere per la composizione della lite, schizzo e tipo visuale dell'area interessata alle opere posta tra lo stabile Scovola e stabile Noce, mandati delegatizi e del commissario distrettuale. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/7 208 Vasi Bassina, Bassinetta e Cucchetta - Vertenza Bellini 1870 - 1873 Vertenza del comune con l'ing. Giovanni Bellini per diritti sulle acque dei vasi Bassina, Bassinetta e Cucchetta: richiesta di Giovanni Bellini d'affrancazione di livello enfiteutico relativo alle acque dei vasi irrigui e risposta comunale sull'inesistenza del contratto, atto di citazione davanti al Tribunale civile e correzionale di Brescia; deliberazione del consiglio comunale d'autorizzazione al sindaco a comparire in giudizio e autorizzazione sottoprefettizia; richiesta della Sottoprefettura di Verolanuova di chiarimenti sui diritti delle acque irrigue e risposta comunale. Provenienza: N. 23. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 15/8

209 Vaso Fresule - Vertenza Di Bagno 1883 - 1884, all. 1845 Vertenza del comune con il marchese Leopoldo Di Bagno per il pagamento di spese sostenute nella riparazione della zappata all'imboccatura del vaso Fresule: lettere di Cesare Cazzago, agente a nome del marchese Di Bagno, a chiarimento e difesa delle ragioni del marchese Di Bagno e risposta comunale, richiesta all'Archivio di Stato di Brescia di atti attestanti i diritti comunali sulle acque e gli obblighi degli utenti, relazioni dell'ing. Emilio Lazzari sull'esito della consultazione dei documenti presso l'Archivio di Stato, memoria comunale 1845 al commissario distrettuale di Leno sui diritti comunali del vaso Fresule e richiesta di composizione in via amministrativa della vertenza sorta con gli utenti (1). Provenienza: N. 27; Titolo XVIII Lavori pubblici, fasc. 11. Note: (1) - Nel documento sono citati gli allegati A-B-C, di cui anche tipo visuale, qui non presenti. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 16/1

210 Vaso Bassina - Vertenza con Alessandro Ochi di Ghedi 1884 - 1889, all. 1875-1876 Vertenza del comune con Alessandro Ochi di Ghedi per cessione di diritti del vaso Bassina: elenco dei giornalieri addetti allo spurgo di vasi irrigui nel 1875-1876, mandato alle liti nell'avv. Alessandro Bonicelli, atto di citazione davanti al pretore di Bagnolo Mella, lettere dell'avvocato Bonicelli relative alle trattative con Alessandro Ochi per il componimento della lite, bozza di transazione, proposte del comune e controproposte dell'ing. Tobia Bresciani, agente del nob. Ochi, conto delle somme dovute dal comune ad Alessandro Ochi, 77


richiesta di dilazione e sollecito di pagamento. Provenienza: N. 2; Titolo XVIII Lavori pubblici. Note: (1) - Mancante la sentenza arbitramentale di cessione di diritti di spurgo nella Bassina. (2) - Presenti tre camicie originarie con titolo "Cessione di diritti di spurgo nella Bassina in tener di Ghedi fatta da alcuni proprietari di Ghedi al Comune di Ghedi", "Acquisto di alcuni diritti in tener di Ghedi", "Causa contro Ochi signor Alessandro di Ghedi". Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 16/2 211 Vaso Rino - Vertenza Toselli (1) 1892 - 1897; 1901-1914 Carteggio intercorso tra il Comune di Leno, il Comune di Bagnolo Mella e i proprietari di fondi fiancheggianti il vaso Rino in merito ad opere non autorizzate praticate al vaso, alla concessione di terreni per la realizzazione del raddrizzamento del corso del vaso; reclami e richieste di ripristino del corso del vaso; rapporti della guardia campestre (2). Provenienza: N. 30; Titolo XII Gestione patrimoniale. Note: (1) - In realtĂ  i documenti si riferiscono a contrasti tra gli utenti delle acque del vaso Rino e il Comune di Leno. Rinaldo Toselli risulta nel novero degli utenti ma non vi sono documenti a lui diretti o da lui sottoscritti. (2) - Documentazione frammentaria e lacunosa. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 16/3 212 Vaso Cicogna - Vertenza Chiappa 1893, all. 1818 Vertenza del comune con G. Chiappa per il pagamento di canoni pregressi delle acque colatizie del vaso Cicogna: lettere e reclamo di G. Chiappa, richiesta comunale di pagamento dei canoni acque, lettera 1818 di Pietro Antonio Caprettini al Cancelliere censuario di Leno a difesa e a chiarimento di danni praticati al vaso Cicogna. Provenienza: N. 25; Titolo XVIII Lavori pubblici, sudd. 11 Acque comunali. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 16/4 213 Vaso Rino - Vertenza del comune con Giovanni Febbrari di Bagnolo Mella per spoglio violento d'acqua del vaso Rino 1894 - 1903 Vertenza del comune con Giovanni Febbrari di Bagnolo Mella per spoglio violento d'acqua del vaso Rino: rapporti delle guardie campestri, citazione, deliberazioni del consiglio comunale, lettere dell'avv. Alessandro Garbelli, note comunali, del Comune di Bagnolo Mella e della Sottoprefettura di Verolanuova. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 16/5

78


214 Vaso Seriolazza - Convenzione Andreina Mutti Bernardelli e fratelli De Giuli 1904 - 1937 Carteggio e convenzione con Rosa Andreina Mutti in Bernardelli e fratelli De Giuli per il servizio di distribuzione delle acque del Lavaculo, Pavona, Milzanella e Benone e per lo spostamento della bocca Quaranta piò; convenzione con Rosa Andreina Mutti in Bernardelli per l'apertura di un fontanile in contrada Godi Volpi. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 16/6 215 Vaso Pavona (o Salvasecca) - Uso delle acque jemali 1931 - 1934, all. 1763, 1768, 1805, 1846 Carteggio del comune con il Comune di Pavone Mella, con avvocati per diritti sull'uso e il trasporto delle acque invernali del vaso Pavona (1). Allegati, 1763, 1768, 1805, 1846 Atti riguardanti l'uso delle acque del vaso Salvasecca. Note: (1) - Carte frammentarie. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 16/7 216 Vaso Molina - Vertenza con il Comune di Pralboino 1932 - 1970, all. 1842 Carteggio del comune di Leno con il comune di Pralboino e con l'avv. Carlo Bonardi nella vertenza per aumento del canone enfiteutico acqua della seriola Molina; relazioni, atto di citazione e convenzione 1970 fra Consorzio irriguo roggia Molina e seriola Nuova di Pralboino e L'università delle acque irrigue di Leno; tavola dello stramazzo della roggia. Allegato, 1842 Convenzione enfiteutica. Note: (1) - Sui documenti Roggia Molina e Roggia Mulina. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 16/8 217 Vaso Milzanella - Transazione con gli utenti 1933 - 1961 Deliberazione e transazione fra il comune e il Consorzio del vaso Milzanella per concessione di quadretti d'acqua del vaso; pareri legali e atti della controversia sorta per cotruzione di manufatti e del misuratore dell'acqua; atto di transazione. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 16/9

79


218 Convenzioni diverse 1934 - 1937 Convenzione sorelle Mazzini per servitĂš d'acquedotto, 1934. Convenzione Domenico Donati per riparazione del ponte sul cavo Inferiore, 1936. Convenzione Giuseppe Prandini e altri per servitĂš di transito sul vaso Nicla, 1937. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 17/1 219 Vaso Rino superiore in Porzano - Convenzione per l'uso delle acque 1936 - 1952 Carteggio e convenzioni tra il comune di Leno e i fratelli Zucchi, Costante Giudici e altri per la concessione di ore d'acqua irrigua e di marcentazione del vaso Rino. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 17/2 220 Vaso Onizzetto vecchio - Vertenza per canoni d'acqua 1936 - 1944, all. 1892-1893, 1934 Deliberazione di determinazione dei canoni per l'uso delle acque; carteggio sui ricorsi presentati da Luigi De Giuli e altri utenti del vaso Onizzetto vecchio; note e pareri legali; sentenza e comparsa per il comune; convenzione per l'abbandono della lite. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 17/3 221 Vaso Littorio - Convenzioni con i nobb. Seccamani 1937 - 1938 1. Convenzione con i nobb. Eredi Seccamani per la ricostruzione di un tratto di muro di sostegno fiancheggiante il vaso Littorio. 2. Carteggio per concessione precaria del piazzale prospicente la proprietĂ  Seccamani nella via Mulino di Sopra con estratto di mappa e certificato storico catastale. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 17/4 222 Vaso Milzanella - Vertenza Fenaroli 1937 - 1945, all. 1961 Reclamo di Piero Fenaroli per deficenza d'acqua jemale del vaso Milzanella ad uso dello stabile Colombere; pareri tecnici e legale; relazione di sopralluogo allo stabile Colombere; proposta di transazione con i nobb. Fenaroli; transazione provvisoria. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 17/5 80


223 Vaso Pavona (o Salvasecca) - Vertenza Molinari 1937 - 1945 Carteggio del comune con i fratelli Molinari per autorizzazione alla deviazione del vaso Pavona, per componimento della vertenza per indennizzo di danni. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 17/6 224 Vaso Rassica - Vertenza Zucchi e Costanzi 1938 Carteggio del comune con Enrico Costanzi e fratelli Zucchi per la determinazione del confine di proprietĂ  lungo il cavo Rassica. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 17/7 225 Vaso Bada - Vertenza ing. Alberto Cita 1939 - 1947 Carteggio tra il comune e l'ing. Alberto Cita per arbitraria riduzione dell'orario d'irrigazione del podere Cascina Martinengo. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 17/8 226 Vaso S. Giovanna - Vertenza Luigi Puzzi 1940 - 1947 Relazione e note dell'ing. Achille Marangoni sulla vertenza comunale con Luigi Puzzi per la derivazione dell'acqua del vaso S. Giovanna verso la cascina Schiavetta. Classificazione: 2.7 Segnatura: b. 17/9

81


Serie 3

Catasto acque irrigue comunali La serie comprende i documenti relativi al catasto delle acque comunali, in tutto 17 unità. Le unità sono state raggruppate in cinque partizioni: 3.1. Piani organici dei comprensori acque 3.2. Mappe dei comprensori acque 3.3. Estratti dei terreni irrigui dei comprensori acque 3.4. Libri partitari dei comprensori acque 3.5. Aggiornamento del catasto acque. 3.1. Piani organici dei comprensori acque Aprono la serie sei unità, di cui 5 registri e un fascicolo, che documentano il lavoro di catasticazione dei terreni irrigui del territorio di Leno realizzato dall'ingegnere Giovanni Barbera nel 1847-1849 per i quattro Comprensori I Seriolazza, II Naviglio, III Benvenuta, IV Bassina. Il primo registro contiene le "Norme direttive" dei contratti di locazione delle acque comunali mentre i restanti quattro si riferiscono ai "Piani organici" dei Comprensori Seriolazza, Naviglio e Benvenuta e Bassina. Per il Comprensorio della Seriolazza, nella sottoserie sono conservate anche due copie dattiloscritte del piano organico. I piani organici contengono la descrizione dettagliata del percorso della roggia principale e di tutti i vasi filiali, la suddivisione in tronchi di manutenzione, le ruote settimanali d'irrigazione, le spese amministrative e di manutenzione spettanti a ciascun comprensorio. 3.2. Mappe dei comprensori acque Strettamente collegate ai piani organici sono le mappe dei comprensori che costituiscono la seconda partizione di questa serie. Le mappe vennero disegnate dall'ing. Barbera e sono parte integrante del lavoro di catasticazione. Le mappe conservate si riferiscono ai primi tre comprensori, mentre manca la mappa del Comprensorio IV Bassina. Le mappe sono state collocate in un'apposita cartella. Ciascuna mappa è costituita da più fogli come di seguito descritto: - Mappa generale del Comprensorio I della Seriolazza, 1849. Disegno a penna acquerellato. Fogli 13, mm. 700x520 per foglio. - Mappa generale del Comprensorio II del Naviglio, 1849. Disegno a penna acquerellato. Fogli 3, mm. 700x520 per foglio. - Mappa generale del Comprensorio III della Benvenuta, 1849. Disegno a penna acquerellato. Fogli 2, mm. 700x520 per foglio.

3.3. Estratti dei terreni irrigui dei comprensori acque Nella terza partizione sono conservati due fascicoli degli "Estratti dei terreni irrigui" (1847). Questi sono costituiti da fogli/schede numerati progressivamente per ciascun comprensorio e intestati alla "ditta" proprietaria del terreno, con i dati di sintesi di catasto, superficie, orario, ore assegnate e canone annuo. Ogni foglio è datato e sottoscritto dall'ingegnere Barbera e dall'utente. Gli "Estratti" si riferiscono al Compensorio del Naviglio e al Comprensorio della Benvenuta. Mancano gli "Estratti" del Comprensorio della Seriolazza e del Comprensorio della Bassina. 3.4. Libri partitari dei comprensori acque Del 1849, posteriori di due anni rispetto agli "Estratti", sono i "Libri delle partite dei possessori di terreni" che sono conservati in quarta sottoserie. Nei registri le partite catastali degli utenti acque sono riportate in ordine alfabetico all'interno delle cosiddette "compartite" o rami che costituiscono un determinato comprensorio. 3.5. Aggiornamento del catasto acque Nella quinta suddivisione sono stati riuniti i documenti che attestano l'aggiornamento del catasto acque dell'ing. Barbera. La documentazione, tutta del Novecento e costituita da mappe, è piuttosto frammentaria e risente del frequente utilizzo da parte dell'ufficio. Di seguito alle prime sei unità, ve n'è una settima costituita dai fascicoletti, riuniti in una cartelletta originale, dei diversi rami del Comprensorio della roggia Seriolazza, che riportano i dati catastali aggiornati al 1927 delle particelle di mappa fissate nel 1848-1849 dall'ingegnere Giovanni Barbera. Documenti senz'altro più completi sono quelli che costituiscono l'ottava e ultima unità inventariata nella sottoserie. Anche in questo caso, si tratta di fascicoli intitolati ai singoli vasi comunali che, come indicato nel titolo "Catasto dei terreni irrigui ed orario di irrigazione in turno", oltre ai dati catastali di riferimento, riportano l'estensione della superficie da irrigare, il tempo - ore e minuti - assegnati, l'inizio e il termine d'uso dell'acqua e il nome dell'utente. 82


Sottoserie 3.1

Piani organici dei comprensori acque 227 Norme direttive dei contratti di locazione ereditaria delle acque del Comune di Leno 1849 Norme direttive dei contratti di locazione. Classificazione: 3.1 Segnatura: b. 18/1 228 Piano organico del Comprensorio I generale della roggia Seriolazza 1849 Piano organico del Comprensorio I generale della roggia Seriolazza (1): - descrizione della roggia, - norme direttive, - sommarione dei terreni irrigui, - prontuario per la ripartizione delle spese del comprensorio. Provenienza: N. 44. Classificazione: 3.1 Segnatura: b. 18/2 229 Piano organico del Comprensorio I generale della roggia Seriolazza 1849 Copia del Piano organico del Comprensorio I generale della roggia Seriolazza (1): - descrizione della roggia, - norme direttive, - somma rione dei terreni irrigui, - prontuario per la ripartizione delle spese del comprensorio. Note: (1) - Copie 2 dattiloscritte del piano; sull'etichetta che racchiude i diversi fascicoli si trova scritto "Piano organico della Roggia Molone". Classificazione: 3.1 Segnatura: b. 18/3

83


230 Piano organico del Comprensorio II generale della roggia Naviglio 1849 Piano organico del Comprensorio II generale della roggia Naviglio: - descrizione della roggia, - norme direttive, - prontuario per la ripartizione delle spese del comprensorio, - sommarione dei terreni irrigui. Classificazione: 3.1 Segnatura: b. 18/4 231 Piano organico del Comprensorio III generale della roggia Benvenuta 1849 Piano organico del Comprensorio III generale della roggia Benvenuta: - descrizione della roggia, - norme direttive, - prontuario per la ripartizione delle spese del comprensorio, - sommarione dei terreni irrigui. Classificazione: 3.1 Segnatura: b. 18/5 232 Piano organico del Comprensorio IV generale della roggia Bassina 1849 Piano organico del Comprensorio IV generale della roggia Bassina: - descrizione della roggia, - norme direttive, - prontuario per la ripartizione delle spese del comprensorio, - sommarione dei terreni irrigui. Classificazione: 3.1 Segnatura: b. 18/6

84


Sottoserie 3.2

Mappe dei comprensori acque 233 Mappa generale della Roggia Seriolazza e allegati A e B 1849 Tavola A: Mappa generale della Roggia Seriolazza che costituisce il Comprensorio I e dei terreni che ne vengono irrigati (fogli da I a IX) (1). Allegato A: Interno del paese di Leno (fogli da I a III); Interno della contrada Castelletto (sul foglio III) (1). Allegato B: Interno del paese di Leno (foglio unico) (1). Note: (1) - I fogli (mm. 700x520) sono collocati in una cartella a parte. Classificazione: 3.2 Segnatura: b. 18/7.1 - Fogli di mappa collocati in una cartella a parte. 234 Mappa generale della Roggia Naviglio 1849 Tavola B: Mappa generale della Roggia Naviglio che costituisce il Comprensorio II e dei terreni che ne vengono irrigati (fogli da I a III) (1). Note: (1) - I fogli (mm. 700x520) sono collocati in una cartella a parte. Classificazione: 3.2 Segnatura: b. 18/7.2 - Fogli di mappa collocati in una cartella a parte. 235 Mappa generale della Roggia Benvenuta 1849 Tavola C: Mappa generale della Roggia Benvenuta che costituisce il Comprensorio III e dei terreni che ne vengono irrigati (fogli da I a II) (1). Note: (1) - I fogli (mm. 700x520) sono collocati in una cartella a parte. Classificazione: 3.2 Segnatura: b. 18/7.3 - Fogli di mappa collocati in una cartella a parte.

85


Sottoserie 3.3

Estratti dei terreni irrigui dei comprensori acque 236 Estratti terreni irrigui - Comprensorio II Naviglio 1847 Fogli 1-107 dei possessori dei terreni irrigui del Comprensorio II Naviglio - ing. Giovanni Barbera. Classificazione: 3.3 Segnatura: b. 19/1 237 Estratti terreni irrigui - Comprensorio III Benvenuta 1847 Fogli 1-125 dei possessori dei terreni irrigui del Comprensorio III Benvenuta - ing. Giovanni Barbera. Classificazione: 3.3 Segnatura: b. 19/2

86


Sottoserie 3.4

Libri partitari dei comprensori acque 238 Libro delle partite dei possessori dei terreni irrigui - Comprensorio I Seriolazza 1849 Partite dei possessori dei terreni irrigui del Comprensorio I Seriolazza - ing. Giovanni Barbera. Classificazione: 3.4 Segnatura: b. 20/1 239 Libro delle partite dei possessori dei terreni irrigui - Comprensorio II Naviglio 1849 Partite dei possessori dei terreni irrigui del Comprensorio II Naviglio - ing. Giovanni Barbera. Classificazione: 3.4 Segnatura: b. 20/2 240 Libro delle partite dei possessori dei terreni irrigui - Comprensorio III Benvenuta 1849 Partite dei possessori dei terreni irrigui del Comprensorio III Benvenuta - ing. Giovanni Barbera. Classificazione: 3.4 Segnatura: b. 20/3 241 Libro delle partite dei possessori dei terreni irrigui - Comprensorio IV Bassina 1849 Partite dei possessori dei terreni irrigui del Comprensorio IV Bassina - ing. Giovanni Barbera (1). Note: (1) - La Mappa generale della Roggia Bassina secondo il progetto Barbera comprende due fogli ora mancanti. Classificazione: 3.4 Segnatura: b. 20/4

87


Sottoserie 3.5

Aggiornamento del catasto acque 242 Aggiornamento del catasto acque 1912 - 1936 Deliberazioni d'incarico all'ing. Achille Marangoni per l'aggiornamento del catasto acque irrigue comunali. Classificazione: 3.5 Segnatura: b. 21/1 243 Aggiornamento del catasto particellare elaborato dall'ing. Giovanni Barbera [post 1927] Aggiornamento del catasto particellare elaborato dall'ing. Giovanni Barbera relativo ai terreni irrigui colle acque delle rogge del Comprensorio I Seriolazza (1): - I Pozzola e Milzanella - II Selvasecca o Pavona - III Striaga - IV Onizzetto vecchio e Onizzetto nuovo o Cavo Nuovo - V Serioletta - VI Sorador Costa, VII Bocchetto Costa, VIII Scanaloco - IX Presa Felice, X Presa Antoniola, XI Presa Tremiselvi - XII Soradore Dossi, XIII Bocchetto Gorna. Note: (1) - Copie due. Classificazione: 3.5 Segnatura: b. 21/2 244 Mappe dei comprensori irrigui [1932] Mappe (scala 1:4000) dei comprensori irrigui (1): - Roggia Naviglio, - Roggia Pozzola o Milzanella, - Roggia Serioletta, - Rogga Soradore Costa, Bocchetto Costa, presa Scanalocco, - Pavona o Salvasecca, - Littorio, - Bocchetto e soradore Costa, presa Felice e Scanalocco, - Striaga e Bada, - Gambarella, - Presa Antoniola, presa Tremiselvi, soradore Dossi, bocchetto Gorna. Note: (1) - Mappe prive di data, in duplice copia. Classificazione: 3.5 Segnatura: b. 21/3

88


Serie 4

Bonifiche delle campagne comunali La serie comprende quattro suddivisioni, di seguito elencate, i cui fascicoli sono intitolati ai progetti di bonifica e di irrigazione relativi a diverse plaghe della campagna comunale. Le unità sono 33, condizionate in 4 buste, e la documentazione è datata complessivamente dal 1888 al 1941. Nelle prime tre sottoserie sono confluiti i carteggi riferibili alle opere di bonifica di fine secolo, mentre la quarta e ultima sottoserie raccoglie i fascicoli della bonifica degli anni Trenta. La documentazione è completa in tutte le sue parti e ricca di notizie storiche, comprendendo i progetti, gli appalti dei lavori, gli atti di vendita di appezzamenti nonché articolati carteggi. I progetti di fine secolo portano la firma dell'ingegnere Emilio Lazzari: si tratta di progetti complessi che prevedono preliminarmente la vendita in lotti di appezzamenti della Campagna comunale e, di seguito, la realizzazione della bonifica mediante opere di sistemazione, allargamento, deviazione di vasi, rimasti per lungo tempo non utilizzati o non rispondenti ai bisogni delle attività agricole. L'attuazione dei progetti è ad opera del comune e a spese dei nuovi proprietari; le campagne comprese nella bonifica sono Serioletta, Onizzetto e Moresche, Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco. In un quadro di riferimento giuridico sostanzialmente diverso, s'inserisce invece la bonifica della campagna comunale degli anni Trenta. La realizzazione delle opere è condotta dal comune sulla base delle direttive del Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese. I progetti di sistemazione dei vasi a firma dell'ingegnere Achille Marangoni interessano il Cavo Superiore e il Cavo Inferiore, la Seriolazza, l'Oriolo, il Fresule (poi chiamato Littorio) e altri vasi minori. Il carteggio riferibile a queste opere di trasformazione documenta in dettaglio l'attività amministrativa del comune, mentre più frammentari e incompleti sono i progetti esecutivi. Sono da segnalare i fascicoli relativi al mutuo comunale con la Cassa depositi e prestiti e ai rendiconti rispettivamente degli anni 1932 e 1933 in cui sono conservati mandati di pagamento e pezze giustificative dei lavori eseguiti. Sottoserie: - 4.1 Vendita e bonifica della Campagna Serioletta, fascc. 6 - 4.2 Vendita e bonifica delle Campagne Onizzetto e Moresche, fascc. 5 - 4.3 Vendita e bonifica delle Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco, fascc. 11 - 4.4 Bonifica delle Campagne comunali 1932-1933, fascc. 11.

89


Sottoserie 4.1

Vendita e bonifica della Campagna Serioletta 245 Campagna Serioletta - Vendita e bonifica 1894 - 1896 Deliberazioni del consiglio comunale e della giunta municipale sulla vendita e bonifica della Campagna Serioletta e d'approvazione del progetto; decreto prefettizio d'autorizzazione ad indire l'asta di vendita; avviso d'asta; prospetto riassuntivo dei lotti e prospetto dimostrativo del risultato finale dell'asta; verbale di consegna dei lotti venduti; elenco degli utenti delle acque della Campagna Serioletta; note della Sottoprefettura di Verolanuova sulla vendita della Campagna Serioletta (1). Note: (1) - Gran parte dei documenti in minuta. Classificazione: 4.1 Segnatura: b. 22/1 246 Campagna Serioletta - Progetto di vendita per bonifica 1895 novembre Progetto di vendita per bonifica della Campagna Serioletta dell'ing. Emilio Lazzari: - allegati A e B: descrizione e stima dei lotti, (planimetria e distribuzione dei lotti), - allegato D: calcolo delle aree. Classificazione: 4.1 Segnatura: b. 22/2 247 Campagna Serioletta - Progetto di bonifica e d'irrigazione 1895 novembre Progetto di bonifica e d'irrigazione della Campagna Serioletta dell'ing. Emilio Lazzari: - relazione, - allegato 1 descrizione delle opere, - allegati 2, 3, 4 tavole di disegno: planimetria delle opere, disegno del cavo primario e della sistemazione della seriola Bada (2), disegno dei cavi secondari di prosciugamento e dei dugali d'irrigazione (3), disegno dei manufatti (4), - allegato 5 capitolato generale e speciale per l'appalto delle opere - allegato 6 perizia delle opere, computi metrici e analisi dei prezzi unitari. Classificazione: 4.1 Segnatura: b. 22/3

90


248 Campagna Serioletta - Appalto delle opere di bonifica 1896 - 1899 Avvisi d'asta; verbali di consegna delle opere agli appaltatori; chiarimenti alla Sottoprefettura di Verolanuova in merito all'appalto delle opere di bonifica e irrigazione della Campagna Serioletta; deliberazioni della giunta municipale sul pagamento delle opere. Provenienza:Titolo XII, Gestione patrimoniale. Classificazione: 4.1 Segnatura: b. 22/4 249 Campagna Serioletta - Ricorso Prandi contro la liquidazione dei conti 1898 - 1900 Carteggio tra il comune, la Sottoprefettura di Verolanuova e l'ing. Luigi Gadola in merito al reclamo del capomastro Pietro Prandi e alla liquidazione delle opere di bonifica e d'irrigazione della Campagna Serioletta; deliberazioni del consiglio comunale sulla vertenza Prandi e di pagamento di maggiori spese; allegati 1-12 inviati a Camillo Arcangeli eletto arbitro per la definizione della vertenza contenenti: ricorso Pietro Prandi, atto di citazione, deliberazioni, liquidazione e collaudo delle opere, note prefettizie; nota delle competenze dovute all'ing. Arcangeli per la sentenza arbitrale. Provenienza: Cat. XI, cl. 1. Classificazione: 4.1 Segnatura: b. 22/5 250 Registro della bonifica ed irrigazione della Campagna Serioletta 1901 Partitario degli acquisitori della Campagna Serioletta tenuti al pagamento delle opere di bonifica ed irrigazione (1). Note: (1) - In parte non compilato. Classificazione: 4.1 Segnatura: b. 22/6

91


Sottoserie 4.2

Vendita e bonifica delle Campagne Onizzetto e Moresche 251 Campagne Onizzetto e Moresche - Vendita per bonifica 1890 - 1893, all. 1883; 1894 Deliberazione del consiglio comunale sulla proposta di vendita delle campagne comunali e proposta; deliberazione del consiglio comunale d'accoglimento della proposta del cav. Pietro De Giuli di dissodamento della Campagna Onizzetto; deliberazioni del consiglio comunale sulla bonifica della campagna comunale, di bonifica e vendita della Campagna Onizzetto, di esame e approvazione del progetto di vendita della Campagne Onizzetto e Moresche; verbale di consegna delle opere d'irrigazione in appalto a Giovanni Zucca; proposta per la coltivazione della campagna comunale; quadro e prospetto riassuntivo dei lotti della campagna venduti all'asta, prospetto dei risultati finali dell'asta e minute dei verbali d'asta; deliberazioni del consiglio comunale sulla domanda di Luigi Segramora d'acquisto dei 16 lotti rimasti invenduti e d'approvazione del contratto di vendita; decreto prefettizio d'approvazione dell'offerta Segramora, deliberazione note della Sottoprefettura di Verolanuova sulla vendita delle Campagne. Classificazione: 4.2 Segnatura: b. 22/7 252 Campagne Onizzetto e Moresche - Progetto di vendita per bonifica 1892 Progetto di vendita per bonifica delle Campagne Onizzetto e Moresche dell'ing. Emilio Lazzari: - allegato D riparto delle spese di bonifica ed irrigazione, - allegato E computo delle aree dei lotti, - allegato F disegno dei manufatti, - allegato G capitolato per l'appalto delle opere di bonifica e d'irrigazione, - allegato H perizia delle opere, - allegato I computi metrici, - allegato L analisi dei prezzi unitari. Classificazione: 4.2 Segnatura: b. 22/8 253 Campagne Onizzetto e Moresche - Concorso a premi governativi per opere di bonifica e d'irrigazione 1893 - 1901 Istanza degli acquisitori dei lotti delle Campagne Onizzetto e Moresche di partecipazione al concorso a i premi di bonifica e irrigazione indetto dallo Stato e deliberazione del consiglio comunale; istanza comunale al Ministero dell'agricoltura e delle foreste di partecipazione al concorso; relazione sui lavori progettati; note ministeriali sulla nomina della commissione per la visita ai terreni da bonificare; note della Sottoprefettura di Verolanuova e trasmissione delle medaglie d'argento e dei diplomi; copia del giornale ÂŤIl GiornoÂť di Roma; prospetto di distribuzione del premio vinto dagli acquisitori delle Campagne Onizzetto e Moresche. Provenienza: Cat. XI, cl. 1. Classificazione: 4.2 Segnatura: b. 22/9 92


254 Campagna Onizzetto Manufatto sul cavo primario di bonifica 1895 Progetto di un manufatto sul cavo primario di bonifica della Campagna Onizzetto per l'irrigazione dei terreni superiori dell'utenza con allegata tavola - ing. Emilio Lazzari. Classificazione: 4.2 Segnatura: b. 22/10 255 Registro della bonifica ed irrigazione delle Campagne Onizzetto e Moresche 1896 - 1908 Partitario degli acquisitori delle Campagne Onizzetto e Moresche tenuti al pagamento delle opere di bonifica ed irrigazione (1). Note: (1) - In parte non compilato. Classificazione: 4.2 Segnatura: b. 22/11

93


Sottoserie 4.3

Vendita e bonifica delle Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco 256 Campagna Bosco o Pradasso - Vendita 1888 Istanza e offerta di Pietro Zorzi d'acquisto del fondo denominato Bosco o Pradasso e deliberazione del consiglio comunale di non accoglimento della domanda. Allegato, 1844 Relazione e stima del colonnello I della Campagna Bosco, partita prima - ing. Pietro Dander. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/1 257 Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco - Vendita e bonifica delle campagne comunali 1899 - 1901 Deliberazioni del consiglio comunale e della giunta municipale sulla vendita e bonifica delle Campagne comunali denominate Pradasso, Schiavetto, Canton Viganovo, Viganovo, Longura, Fontanone a mattina, Fontanone a sera, Codebò, d'approvazione del progetto di vendita; avviso e verbale d'asta; prospetto dimostrativo del risultato finale dell'asta; elenco degli utenti delle acque della Campagna Serioletta; note della Sottoprefettura di Verolanuova sulla vendita della Campagna comunale (1). Note: (1) - Gran parte dei documenti in minuta. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/2 258 Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco - Progetto di vendita per bonifica 1900 Progetto di vendita per bonifica delle Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco dell'ing. Emilio Lazzari: - allegato 1 planimetria dei lotti, (manca) - allegato 2 descrizione e stima dei lotti, - allegato 3 capitolato di vendita condizionata. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/3

94


259 Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco - Progetto di bonifica e d'irrigazione 1900 Progetto di bonifica e d'irrigazione delle Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco dell'ing. Emilio Lazzari: - relazione, - allegati 1, 2, 3 tavole di disegno: planimetria delle opere e cavi di bonifica (1), disegno dei cavi d'irrigazione (2), disegno dei manufatti (3), - allegato 4 computi metrici e perizia delle opere, - allegato 5 riparto delle spese, - allegato 6 capitolato generale per l'appalto delle opere. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/4 260 Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Longura, Bosco - Appalto delle opere di bonifica della campagne comunali 1901 - 1905 "Concorso a premi per opere di bonificazione ed irrigazione" (1); avvisi (1901 e 1902) e verbale d'asta per l'appalto delle opere di bonifica di campagne comunali e note della Sottoprefettura di Verolanuova; liquidazione e collaudo delle opere di scavo dei canali e delle opere di bonifica delle Campagne Codebò, Fontanone, Schiavetto e Viganovo e riparto delle spese per le opere d'accesso, di bonifica e d'irrigazione (2). Note: (1) - Opuscolo. (2) - Gran parte dei documenti in minuta. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/5 261 Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Bosco - Concorso a premi governativi per opere di bonifica e d'irrigazione 1901 - 1905 Istanza degli acquisitori dei lotti delle Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Bosco di partecipazione al concorso a i premi di bonifica e irrigazione indetto dallo Stato e deliberazione del consiglio comunale; istanza comunale al Ministero dell'agricoltura e delle foreste di partecipazione al concorso; elenco degli acquisitori delle campagne; partecipazione d'ammissione al concorso; comunicazioni della data di sopralluogo della commissione incaricata di visitare le opere di bonifica compiute; note e circolare della Sottoprefettura di Verolanuova e trasmissione delle medaglie d'argento e dei diplomi; prospetto di distribuzione del premio vinto dagli acquisitori delle Campagne Codebò, Fontanone sera, Fontanone mattina, Schiavetto, Viganovo, Bosco. Provenienza: Cat. XI, cl. 1. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/6

95


262 Registro della bonifica ed irrigazione delle Campagne Viganovo, Schiavetto, Codebò, Fontanone a mattina e sera Serioletta 1904, all. 1892, 1918 Partitario degli acquisitori delle Campagne Viganovo, Schiavetto, Codebò, Fontanone a mattina e sera, Serioletta tenuti al pagamento delle opere di bonifica ed irrigazione (1). Note: (1) - In parte non compilato. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/7 263 Vaso Superiore - Cessione d'acqua e vertenza 1906 - 1910 1. Cessione d'acqua, 1906-1907 Proposta di cessione in affitto dell'acqua del vaso Superiore; istanza di Girolamo Seccamani, Bortolo Mazzini, Enrico Locatelli d'acquisto dell'acqua del vaso Superiore; deliberazioni del consiglio comunale sulla proposta d'affitto e sulla cessione; decreti prefettizi di rinvio della pratica e d'approvazione delle deliberazioni comunali; preliminari di contratto di cessione d'acqua, di convenzione per costituzione di servitù d'acquedotto; note della Sottoprefettura di Verolanuova sulla cessione; relazione del 1907 sulla portata e sul valore dell'acqua d'irrigazione del cavo Superiore della bonifica di Viganovo e progetto dell'ing. Emilio Lazzari di derivazione delle acque del cavo Superiore di bonifica per irrigazione delle proprietà Seccamani, Mazzini e Locatelli con allegata tavola. 2. Vertenza per pagamento di canone acqua, 1908-1910 Vertenza del comune con gli acquisitori dell'acqua del cavo Superiore per pagamento di canone acqua: istanza di esonero dal pagamento del canone per mancato uso dell'acqua, proposta per la definizione della vertenza e deliberazione del consiglio comunale d'accoglimento della preposta, bozza di transazione. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/8 264 Vaso Superiore - Costruzione di un ponte in cotto sulla fontana del vaso 1916 Istanza per la costruzione di un ponte in cotto sulla fontana del vaso Superiore e relazione di sopralluogo dell'ingegnere comunale con prescrizioni. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/9 265 Vaso Inferiore - Acque sullo stabile Formola 1931 - 1940, all. 1692 Attestazione di erogazione delle ore d'acqua allo stabile Formola dal 1927 al 1931; mappa dello stabile Formola; planimetria del progetto di derivazione dal cavo Inferiore per l'irrigazione dello stabile Formola; note comunali d'assegnazione delle ore d'acqua allo stabile Formola di proprietà dei fratelli De Giuli; relazione sull'acquisto delle acque del cavo Noce e prospetti delle misure del cavo; orario d'irrigazione. Allegato, 1692 maggio 2 Precario stipulato dal conte Bernardino Martinengo fu Pietro Antonio e conte Alemanno Gambara con Antonio Lodi per la costruzione di un bocchetto sul vaso Oriolo per l'irrigazione dei beni della possessione Formola. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/10 96


266 Cavo Superiore - Diritto di derivazione 1971 Domanda di concessione in via sanatoria del diritto di derivazione a scopo irriguo dell'acqua del cavo Superiore con relazione tecnica, catasto terreni, planimetria del comprensorio e dei particolari prese e paratoie e estratto di mappa. Classificazione: 4.3 Segnatura: b. 23/11

97


Sottoserie 4.4

Bonifica delle Campagne comunali 1932-1933 267 Opere di bonifica - Mutuo di lire 350.000 della Cassa depositi e prestiti (1) 1919 - 1939 1. Deliberazioni e domanda d'assunzione del mutuo di lire 350.000, 1931-1933 2. Apertura di conto corrente di lire 100.000 con il Credito agrario bresciano (CAB), 1932-1933 3. Compravendita d'acque d'irrigazione, 1933-1934 4. Corrispondenza, 1931-1933 5. Primo stato d'avanzamento dei lavori lire 252.043, 16, 1932 6. Secondo stato d'avanzamento dei lavori lire 75.280,50, 1933 7. Somme pagate per le opere finanziate col mutuo, 1932 8. Acconti concessi dalla Cassa depositi e prestiti sul mutuo, 1932-1938 9. Contributo statale, 1932-1939. 10. Ricerche d'acque, 1931-1932 11. Sollevamento del vaso Fresule, 1931 12. Sistemazione del capofonte del cavo Inferiore, 1931 (coperta vuota) 13. Sistemazione del cavo Superiore, 1931-1934 14. Prolungamento del fontanile Oriolo Torto, 1919-1920 15. Sistemazione del vaso Benvenuta, 1924-1933 16. Sistemazione del vaso Molina, 1931. Note: (1) - Fascicolazione originaria. Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 24/1

268 Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese 1926 - 1943 Trasmissione della Prefettura di Brescia del decreto della domanda di costituzione del Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese e relazione comunale sul progetto di consorzio; relazione tecnica sul progetto di massima delle opere immediate che intende attuare il Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella Chiese (1); convocazione dell'assemblea dei proprietari di terreni compresi nel comprensorio del consorzio; corrispondenza del comune con la Prefettura di Brescia e con il Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese sull'inizio dei lavori, sulla gestione dei rapporti tra comune e consorzio; prospetti dei ruoli consorziali; disposizioni per l'elezione dei delegati al consiglio nel consorzio di bonifica e verbale di 98


votazione; nulla osta del Partito nazionale fascista (PNF) sulla nomina dei delegati; relazione riservata 1943 dell'ing. Ferruccio Bernori sull'amministrazione del consorzio con relazione (1930) degli ingg. Paccini e Eugenio Tornani. Provenienza: N. 37. Note: (1) - Opuscolo. Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 24/2 269 Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese - Stato d'avanzamento lavori di costruzione dei cavi irrigui di proprietà del Comune di Leno denominati Cavo Superiore, Cavo Inferiore, Seriolazza, Oriolo e cavo Fresule (1) 1931 - 1932 Allegato 1: stato d'avanzamento, 1932; allegato 2: progetto di sistemazione e completamento dell'ing. Achille Marangoni, 1931; allegato 3: varianti al progetto: 1. relazione, 2. preventivo di spesa, 3. disegni. Note: (1) - Sui documenti "Frezule" o "Frezzule". Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 24/3 270 Consorzio bresciano di trasformazione fondiaria 1931 - 1933, all. 1922 1. Consorzio bresciano di trasformazione fondiaria, 1931-1932 all. 1922 Riparto dei canoni acqua 1922; elenco dei principali vasi irrigui presenti nel territorio di Leno; note e trasmissione di mappe e catasti al Comitato provinciale per la bonifica integrale; verbale di adunanza degli utenti del vaso Naviglio; richiesta comunale alla Prefettura di Brescia di sospensione dell'esazione dei ruoli dei tributi stabiliti dal Consorzio bresciano di trasformazione fondiaria; richieste del consorzio d'informazioni sugli impianti di sollevamento per irrigazione, sui carichi e oneri gravanti sulle proprietà e risposte comunali; richiesta di pagamento del contributo obbligatorio all'Associazione nazionale dei consorzi di bonifica ed irrigazione e risposta comunale; partecipazione dell'Associazione idrotecnica italiana di avvenuta iscrizione del comune a socio utente. 2. Opere di sistemazione del fiume Garza, 1932-1933 Reclamo comunale e relazione al Ministero dell'agricoltura e delle foreste contro il progetto di sistemazione valliva del Garza del Consorzio bresciano di trasformazione fondiaria e risposta; relazione di opposizione ai progetti; copia del quotidiano «Il popolo di Brescia». Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 24/4 271 Consorzio bresciano di trasformazione fondiaria - Ruoli di riscossione delle taglie 1936 - 1937 Ruoli di riscossione delle taglie (n. 2) per l'anno 1936 del Consorzio bresciano di trasformazione fondiaria per i comprensori di Porzano e Milzanello. Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 24/5 99


272 Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese - Ricorsi contro l'iscrizione a ruolo di canoni acqua 1936 - 1941 Ricorsi comunali contro l'iscrizione a ruolo di canoni acqua irrigua a favore del Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese; prospetti dei canoni acqua 1924-1933; verbali di adunanza della deputazione amministrativa del consorzio di rigetto del ricorso e di modifica dello statuto; relazione comunale al consorzio sulla convenzione stipulata nel 1930 e convenzione; regolamento amministrativo del consorzio; estratto dello statuto; note comunali e circolari del consorzio (1). Note: (1) - Attuata fascicolazione interna per anno; numerosi documenti in minuta. Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 24/6 273 Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese - Movimento acque comunali - Misure delle portate dell'acqua dei vasi irrigui 1937 - 1948 Richiesta comunale al Consorzio di bonifica dell'Agro bresciano fra Mella e Chiese di disposizioni per la misura delle acque d'irrigazione; partecipazione delle date di effettuazione delle misurazioni; verbali di misurazione della portata dei vasi irrigui. Provenienza: Cat. X, cl. 14. Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 24/7 274 Opere di bonifica - Mandati di pagamento 1932 Mandati di pagamento relativi all'esercizio finanziario 1932 (1). Note: (1) - Fascicolo contrassegnato 1"". Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 25/1 275 Opere di bonifica - Pezze giustificative 1932 Allegati I-XXVII (1) ai mandati relativi all'esercizio finanziario 1932 (2). Note: (1) - Manca allegato XXVII. (2) - Fascicolo contrassegnato "2". Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 25/2

100


276 Opere di bonifica - Mandati di pagamento 1933 Mandati di pagamento relativi all'esercizio finanziario 1933 (1). Note: (1) - Fascicolo contrassegnato "3". Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 25/3 277 Opere di bonifica - Pezze giustificative 1933 Allegati XXVIII-LVI ai mandati relativi all'esercizio finanziario 1933 (1). Note: (1) - Fascicolo contrassegnato "4". Classificazione: 4.4 Segnatura: b. 25/4

101


Serie 5

Gestione di beni e acque comunali La quinta serie è stata denominata "Gestione di beni e acque comunali". Essa è articolata in 12 partizioni comprendenti sia carteggi che registri. Si tratta di documentazione assai eterogenea che abbraccia un periodo di tempo di almeno due secoli. I materiali sono contenuti in 13 buste. Ogni sottoserie è preceduta da una sintetica introduzione. Sottoserie: - 5.1. Consegna acque - 5.2. Compartita acque - 5.3. Quinternetti d'esazione - 5.4. Vendita delle acque comunali - 5.5. Edificio Pozzolo e Casa Forno in Piazza - 5.6. Regolamenti di gestione delle acque - 5.7. Acque pubbliche provinciali - 5.8. Manutenzione e sorveglianza acque - 5.9. Espurghi - 5.10. Marcentazioni e irrigazioni estive - 5.11. Catasto terreni irrigui e orari d'irrigazione - 5.12. Utenti acque irrigue.

102


Sottoserie 5.1

Consegna acque La suddivisione denominata "Consegna acque" comprende sette registri datati complessivamente 1753-1803 che rappresentano il frammento di una serie documentaria in origine presumibilmente ben piÚ consistente. Si tratta di piccoli registri annuali nei quali vi sono gli elenchi degli utenti delle diverse seriole comunali con l'indicazione delle ore d'acqua loro assegnate. Il registro della consegna acque, affidato al deputato alle acque, è uno strumento di gestione delle acque comunali, da rinnovare ogni anno sulla base dei cambiamenti intervenuti negli affittuari e nella distribuzione delle ore d'acque.

278 "1753 Consegna dell'aque del Comun di Leno" 1753 Elenchi degli utenti acque e delle ore d'acque loro assegnate. Classificazione: 5.1 Segnatura: b. 26/1 279 "1754 Consegna dell'aque Comun di Leno" 1754 Elenchi degli utenti acque e delle ore d'acque loro assegnate. Classificazione: 5.1 Segnatura: b. 26/2 280 "1773 Consegna dell'aque del Comun di Leno" 1773 Elenchi degli utenti acque e delle ore d'acque loro assegnate. Classificazione: 5.1 Segnatura: b. 26/3 281 "1774 Consegna dell'aque del Comun di Leno d. Paolo Pinardo deputato" 1774 Elenchi degli utenti acque e delle ore d'acque loro assegnate. Classificazione: 5.1 Segnatura: b. 26/4

103


282 "1794 Consegna dell'acque" 1794 Elenchi degli utenti acque e delle ore d'acque loro assegnate. Classificazione: 5.1 Segnatura: b. 26/5 283 "1800 Consegna dell'acque" 1800 Elenchi degli utenti acque e delle ore d'acque loro assegnate. Classificazione: 5.1 Segnatura: b. 26/6 284 "Consegna dell'acque 1803" 1803 Elenchi degli utenti acque e delle ore d'acque loro assegnate. Classificazione: 5.1 Segnatura: b. 26/7

104


Sottoserie 5.2

Compartita acque La denominazione assegnata alla sottoserie "Compartita acque" deriva dai titoli presenti sui registri qui inventariati. I registri sono 14 e datano dal 1547 al [1878]. Anche in questo caso, si è in presenza di un frammento di una serie documentaria in origine molto consistente. Isolato rispetto ai registri che seguono, che datano dal 1747, è il registro del 1547. Documento unico ma già di perfetta sintesi nelle, purtroppo limitate, informazioni che ci restituisce. Una prima parte del registro contiene gli elenchi degli utenti delle diverse seriole comunali accompagnati dal numero delle ore d'acqua assegnate e dall'orario settimanale d'irrigazione. La seconda parte, di natura contabile, elenca alcuni utenti acque e l'ammontare del loro "dare" al comune. I registri del Settecento, di formato molto simile a quelli della sottoserie precedente, riportano per ogni seriola comunale le settimane destinate all'irrigazione e l'orario settimanale, mediante la suddivisione delle ore giornaliere, assegnato ad ogni utente. Nell'Ottocento i registri cambiano formato riportando tuttavia i medesimi dati. Di questi ultimi, i registri dei primi decenni del secolo sono compilati con cura e sono in buono stato di conservazione mentre gli ultimi si presentano privi di coperte e assai provati dall'uso. Attraverso i dati riportati nei registri di Consegna acque e Compartita acque, il comune, a mezzo del proprio incaricato, può prevedere l'apertura e la chiusura delle chiaviche ed esercitare il controllo sull'utilizzo dell'acqua irrigua.

285 "Compardida de 1547" 1547 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/8 286 "1749 Compartita dell'aque Comun Leno d. Pietro Scalvino deputato" 1749 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/9 287 "1759 Compartita dell'aque del Commun Leno d. Pietro Scalvino deputato" 1759 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/10 288 Compartita delle acque del Comune di Leno 1763 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/11 105


289 "1772 Compartita dell'aque e seriole del Comun Leno d. Steffano Mallagno deputato" 1772 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/12 290 "1779 Compartita dell'acque del Comun di Leno per l'anno sudetto essendo deputato d. Gio Batta Scalvino q. Pietro" 1779 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/13 291 "Comune di Leno 1805. Compartita dell'acque" 1805 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/14 292 "Comune di Leno. Compartita dell'acqua per l'anno 1816" 1816 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/15 293 "1822 Compartita delle acque della Comune di Leno" 1822 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/16 294 "Compartita delle acque della Comune di Leno 1823" 1823 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/17 106


295 Compartita delle acque del Comune di Leno ad uso d'irrigazione 1827 - 1828 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Provenienza: N. 40. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/18 296 "1829 e 1830 Compartita delle acque del Comune di Leno ad uso d'irrigazione" 1829 - 1830 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Provenienza: N. 40. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/19 297 Compartita delle acque del Comune di Leno ad uso d'irrigazione 1845 Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Provenienza: N. 40. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/20 298 Compartita delle acque del Comune di Leno ad uso d'irrigazione [1878] Suddivisione settimanale delle acque delle seriole e dei vasi irrigui comunali. Provenienza: N. 40. Classificazione: 5.2 Segnatura: b. 26/21

107


Sottoserie 5.3

Quinternetti d'esazione Per i 2 quinternetti d'esazione (1810 e 1815) presenti in questa partizione si è ritenuto di costituire un'apposita sottoserie. Il quinternetto di riscossione degli affitti documenta la relazione esistente tra il comune e l'esattore ricevitore, incaricato della riscossione degli affitti annuali delle proprietà comunali e, tra queste, le acque. Il documento viene compilato da un incaricato comunale e, quindi, consegnato all'esattore ricevitore che in tal modo è autorizzato ad esigere dagli affittuari le somme alla data prescritta. Entrambi i registri qui inventariati sono ufficiali presentando la sottoscrizione del podestà (periodo Napoleonico) e del segretario comunale. Come per le sottoserie precedenti, i due registri sono una frammento di una serie, al momento, del tutto dispersa.

299 "Comune di Leno. Quinternetto esazione fitti di case, fondi, spazi ed acqua Molina 1810" 1810 Classificazione: 5.3 Segnatura: b. 26/22 300 "Comune di Leno. Copia del quinternetto d'esazione affitto delle acque ad uso d'irrigazione dell'anno 1815" 1815 Classificazione: 5.3 Segnatura: b. 26/23

108


Sottoserie 5.4

Vendita delle acque comunali Questa sottoserie riunisce 4 fascicoli datati complessivamente 1835-1897. Il secolo XIX è caratterizzato da una lenta trasformazione nella gestione del patrimonio immobiliare e delle acque irrigue che sfocerà con la vendita delle Campagne comu nali di fine secolo e con le successive opere di bonifica delle medesime. I quattro fascicoli qui descritti danno conto, seppur in modo frammentario, di primi tentativi di vendita enfiteutica delle acque a favore degli utenti. Nei primi tre fascicoli della prima metà del secolo, si incontrano due progetti per opere di restauro e di manutenzione dei vasi comunali e il carteggio ad essi collegato, dal quale si ricavano notizie sul progetto di vendita elaborato dall'ingegnere Giovanni Barbera nel 1849. Anche il quarto fascicolo, 1875-1897, contiene documentazione che fa riferimento alla vendita delle acque e alla costituzione dei primi consorzi d'irrigazione.

301 Vendita enfiteutica delle acque comunali 1835 - 1844 Progetto di riduzione, espurgo e manutenzione dei vasi irrigui comunali dell'ing. Pietro Pavia: 1. relazioni 1835 e 1838, 2. capitoli generali d'appalto, 3., 4. capitoli parziali, 5. analisi delle opere, 6. descrizione delle opere, 7. stima per la manutenzione e l'espurgo dei vasi irrigui; verbale 1839 degli utenti delle rogge comunali sull'acquisizione enfiteutica delle acque; relazione della deputazione comunale sulla vendita enfiteutica delle acque e relazione con elenco dei documenti testimonianti i diritti comunali sulle acque. Provenienza: N. 39. Classificazione: 5.4 Segnatura: b. 27/1 302 Vendita enfiteutica delle acque comunali 1835 - 1850 Relazione dell'Ufficio provinciale delle pubbliche costruzioni alla Delegazione provinciale sulle curazioni dei vasi irrigui comunali di Leno da eseguirsi in via economica; note comunali e del commissario distrettuale sulla compilazione di un progetto e sull'esecuzione dei lavori; carteggio del comune con la Direzione provinciale delle pubbliche costruzioni e l'ing. Giovanni Barbera sulle spese sostenute per la pulizia in economia dei vasi irrigui, sulla vendita a livello perpetuo delle acque comunali e sulla costituzione di comprensori generali delle acque; specifiche delle competenze dovute all'ing. Barbera per il progetto di vendita enfiteutica delle acque e quietanze. Provenienza: N. 39. Classificazione: 5.4 Segnatura: b. 27/2

109


303 Acque comunali - Progetto per opere di restauro 1845 - 1847 1. Preliminari, 1845-1847 Rapporto dell'Ufficio provinciale delle pubbliche costruzioni sullo stato dei vasi irrigui comunali; autorizzazione della Delegazione provinciale alla compilazione di un progetto per opere di restauro e disposizioni preliminari alla realizzazione delle opere. 2. Progetto, 1846 Progetto per opere di restauro alle acque attraversanti l'interno del paese per prevenire i pericoli delle inondazioni - ing. Pietro Dander: - relazione, - analisi, - stima, - prospetto riassuntivo, - capitoli parziali da osservarsi da chi assumerĂ  l'appalto, - capitoli generali da osservarsi da chi assumerĂ  l'appalto. Classificazione: 5.4 Segnatura: b. 27/3 304 Consorzi delle acque comunali 1875 - 1897 Deliberazioni del consiglio comunale sull'aggiornamento dei canoni d'affitto delle acque comunali; deliberazioni sulla formazione dei consorzi delle acque e sullo schema di contratto; schema di contratto di vendita enfiteutica delle acque comunali; atto di costituzione del Consorzio per l'irrigazione fra gli utenti delle acque del cavo Benvenuta, 1895; deliberazione della giunta municipale sulla rappresentanza dei diversi comprensori acque; statuto del consorzio fra gli utenti delle acque comunali (s.d.); prospetto dei comprensori dell'UniversitĂ  delle acque irrigue di Leno Provenienza: N. 39. Classificazione: 5.4 Segnatura: b. 27/4

110


Sottoserie 5.5

Edificio Pozzolo e Casa Forno in Piazza Si ha ragione di credere che i fascicoli compresi in questa partizione, trovati uniti alla documentazione di questa sezione, siano serviti all'ufficio in occasione della determinazione dei canoni acqua. Dell'edificio chiamato Pozzolo fa parte un antico mulino acquisito dal comune nel 1550. La documentazione che si trova qui inventariata porta la data dal 1844 fino al 1926. I fascicoli rinvenuti si riferiscono ai contratti di affitto delle due proprietĂ  comunali. Dell'edificio Pozzolo vi sono 9 fascicoli relativi agli affitti dal 1844 al 1911, mentre della Casa Forno 4 fascicoli dal 1885 al 1926. La documentazione complessivamente risulta alquanto frammentaria mancando, all'interno del periodo considerato, alcuni anni d'affitto. Va ricordato, come per la restante documentazione della sezione, che anche questi carteggi debbono essere consultati parallelamente a quelli conservati nell'archivio comunale.

305 Edificio Pozzolo - Affitto 1848-1853 1844 - 1849, all. 1550 Atto di consegna dell'edificio Pozzolo all'affittuario; convenzione tra il comune e il livellario dell'edificio Pozzolo ed annessi per la retrocessione di detto edificio al comune; stima dell'edificio; avviso e verbale d'affitto dell'edificio Pozzolo; capitoli per l'affitto; note comunali, del commissario distrettuale e della congregazione provinciale sull'asta, sulla cauzione e la consegna dell'edificio all'affittuario; prospetto dell'estimo civico e clericale attribuito al comune. Allegato - Instrumentum venditionis, 1550 luglio 29 Vendita dei fratelli Romelio e Leone de Ripa di Brescia al Comune di Leno di un Mulino detto di Pozzolo con ragioni di case, mobili e acque (1). Provenienza: N. 33. Note: (1) - Cfr. Archivio antico del Comune di Leno, filza III, fol. 43. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/1 306 Edificio Pozzolo - Opere di restauro 1853 - 1855 Progetto di alcune opere da farsi all'edificio torchio Pozzolo e alle macchine dell'edificio medesimo dell'ing. Pietro Dander: relazione, prospetto riassuntivo, stima, capitoli generali e capitoli parziali; avvisi e verbale d'asta per l'appalto delle opere; atto di consegna e stima delle opere; verbale di collaudo; note comunali, del commissario distrettuale e dell'ing. Dander sull'esecuzione e il collaudo delle opere. Provenienza: N. 33. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/2

111


307 Edificio Pozzolo - Affitto 1853 - 1858, all. 1865 Progetto d'affitto dell'edificio Pozzolo: minuta e relazione di stima, capitoli per l'affitto dell'edificio Pozzolo; atto di riconsegna dell'edificio al comune; avviso e verbale d'affitto; dichiarazione dell'affittuario di cessione del contratto d'affitto; certificati censuario e ipotecari dell'appaltatore; delibera zione 1865 del consiglio comunale di svincolo della cauzione prestata dall'appaltatore e cancellazione dell'iscrizione ipotecaria e decreto prefettizio d'approvazione (1). Provenienza: N. 33. Note: (1) - Svincolo relativo all'affitto cessato nel 1853. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/3 308 Edificio Pozzolo - Affitto 1863-1875 1863 - 1869 Deliberazioni del consiglio comunale e della giunta municipale sull'affitto dell'edificio Pozzolo e annesso prato; capitoli regolanti l'affitto e atto di sottomissione dell'affittuario; atto di consegna dell'edificio Pozzolo; costruzione di un granaio nell'edificio: richiesta del conduttore di costruzione di un granaio, deliberazioni del consiglio comunale e della giunta municipale, convenzione per l'esecuzione delle opere e il prolungamento dell'affitto, verbale di sopralluogo e stima delle opere, verbale di collaudo e autorizzazione al pagamento, note della Sottoprefettura di Verolanuova. Provenienza: N. 33. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/4 309 Edificio Pozzolo - Affitto 1875-1885 1875 - 1888 Deliberazioni del consiglio comunale e della giunta municipale sull'affitto dell'edificio Pozzolo e annesso prato e sul successivo prolungamento; capitoli regolanti l'affitto; avvisi e verbali d'asta; atto di consegna dell'edificio Pozzolo, appendice e deliberazione d'approvazione; richiesta dell'affittuario di prolungamento dell'affitto e contratto; deliberazione del consiglio comunale su un ulteriore prolungamento dell'affitto e partecipazione della Sottoprefettura di Verolanuova d'autorizzazione. Provenienza: N. 33. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/5 310 Casa Forno - Progetto e asta per la ricostruzione 1885 1. Progetto di ricostruzione Progetto di ricostruzione del prestino in Piazza dell'ing. Emilio Lazzari: fasc. 1 relazione, disegno, descrizione e capitolato d'appalto, fasc. 2 analisi dei prezzi unitari, computo metrico e stima delle opere. 2. Appalto delle opere 112


Avvisi e verbali d'asta; dichiarazione di diminuzione del ventesimo; deliberazione del consiglio comunale sull'approvazione del progetto e apertura dell'asta; specifica delle competenze dovute al segretario per la gara d'appalto delle opere; capitolato generale; verbale di consegna delle opere di ricostruzione; contratto d'appalto. Provenienza: N. 33. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/7 311 Casa Forno - Chiusura vicolo Forno 1887 - 1926 Istanza di privato d'autorizzazione alla costruzione di un condotto nel vicolo Forno per scarico d'acque pluviali e deliberazione del consiglio comunale d'accoglimento dell'istanza; istanza di privato per la chiusura del vicolo Forno mediante cancello e deliberazione di concessione; decreto prefettizio di rinvio della pratica; istanze dal 1902 al 1926 dei proprietari di case limitrofe di revoca della concessione e di abbattimento del cancello; diffide comunali di ripristino della sede stradale del vicolo; relazione dell'ing. Achille Marangoni sulla concessione precaria e sulla rimozione del cancello. Provenienza: N. 33. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/8 312 Edificio Pozzolo - Affitto 1890-1894 1889 Istanza di rinnovo dell'affitto dell'edificio Pozzolo e deliberazione del consiglio comunale d'accoglimento della domanda; disposizioni della Sottoprefettura di Verolanuova sul rinnovo dell'affitto e partecipazione di autorizzazione al prolungamento del contratto. Provenienza: N. 33. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/9 313 Edificio Pozzolo - Affitti 1894 - 1911 Richiesta di rinnovo del contratto d'affitto dell'edificio Pozzolo, deliberazione del consiglio comunale di accoglimento della domanda e autorizzazione prefettizia; denunzie di contratto verbale d'affitto. Provenienza: N. 33. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/10

113


314 Edificio Pozzolo - Affitto 1901-1906 1899 - 1901 Deliberazioni del consiglio comunale sull'affitto dell'edificio Pozzolo e annesso prato; avvisi e verbali d'asta; capitoli regolanti l'affitto; istanze e offerte di aspiranti; disposizioni della Sottoprefettura di Verolanuova sull'indizione dell'asta e sul deposito cauzionale. Provenienza: N. 33; Cat. V, cl. 1. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/11 315 Edificio Pozzolo - Affitto 1905 - 1906 Deliberazioni del consiglio comunale sulla cessazione dell'affitto dell'edificio Pozzolo e annesso prato e sul successivo rinnovo; avviso all'affittuario di scadenza del contratto; proposta di trasformazione dell'edificio ad uso di mulino da grano e deliberazione; richiesta d'informazioni della Sottoprefettura di Verolanuova sull'affitto e partecipazione di autorizzazione a riaffittare per un anno mediante trattativa privata; relazione dell'ing. Emilio Lazzari sulla migliore utilizzazione dell'edificio Pozzolo. Provenienza: N. 33. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/12 316 Casa Forno - Affitti 1884 - 1891 Richiesta d'affitto della casa Forno in Piazza e deliberazioni della giunta municipale d'affitto a trattativa privata; richiesta dell'affittuario di subaffitto; capitoli d'affitto; richieste e offerte 1889 d'affitto; richiesta di cessazione dell'affitto della casa Forno e richiesta di subentro; deliberazione del consiglio comunale su nuova domanda di cessazione dell'affitto. Provenienza: N. 33. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/6 317 Casa Forno - Affitto 1921 - 1924 Descrizione del locale denominato Forno; istanza della SocietĂ  Famiglia cooperativa di Leno d'affitto della casa Forno in Piazza e di mantenimento delle condizioni precedentemente offerte dall'amministrazione comunale; relazione peritale per la determinazione dell'affitto della casa; deliberazione del consiglio comunale sulla stipulazione del contratto d'affitto; relazione del precedente affittuario sulla cessazione dell'affitto; verbale dell'assemblea degli azionisti della Famiglia cooperativa; ricorso di assessore per l'annullamento della deliberazione di aggiudicazione della locazione della casa Forno e del contratto d'affitto; note comunali e richieste d'informazioni della Prefettura di Brescia e della Sottoprefettura di Verolanuova; partecipazione alla Prefettura di Brescia di risoluzione dell'affitto della Famiglia cooperativa e di stipulazione di nuovo contratto d'affitto. Provenienza: N. 33. Classificazione: 5.5 Segnatura: b. 28/13 114


Sottoserie 5.6

Regolamenti di gestione delle acque A questa partizione sono ricondotti i regolamenti di gestione e utilizzo delle acque comunali. In tutto otto unità che coprono un arco temporale dal 1882 al 1945. I primi regolamenti sono riferibili alla conservazione del ruolo generale degli utenti acque (1882) e successiva modifica (1886-1889) mentre successivamente si trovano i regolamenti relativi alla tassazione (1920) e all'uso delle acque irrigue (1913, 1929-1945). Alcuni regolamenti sono strettamente collegati alle opere di bonifica e di irrigazione realizzate dalla fine Ottocento in avanti. I regolamenti e orari di irrigazione 1894-1904, che descrivono il percorso dei vasi, le regole generali per la manutenzione e per i turni d'irrigazione, riportano analiticamente dati relativi alle superfici dei terreni, alle ore assegnate ai diversi utenti e ai turni o ruote d'irrigazione. Di rilievo è il carteggio che dà luogo al regolamento speciale per le acque, 1932-1945, che documenta il cambiamento avvenuto nella gestione delle acque irrigue a seguito delle bonifiche di quegli anni. Sono documenti di grande valore storico che fortunatamente si sono conservati nella loro completezza e in buono stato.

318 Regolamento per la conservazione del ruolo generale 1882 Regolamento per la conservazione del ruolo generale e dei ruoli partitari degli utenti delle acque dei diversi vasi irrigui comunali e deliberazione del consiglio comunale di approvazione. Classificazione: 5.6 Segnatura: b. 29/1 319 Regolamento per la conservazione del ruolo generale - Modificazioni 1886 - 1889 Deliberazioni del consiglio comunale di modifica dell'articolo sulla marcentazione del regolamento per la conservazione del ruolo generale e dei ruoli partitari degli utenti delle acque dei diversi vasi irrigui comunali e decreto prefettizio di approvazione. Classificazione: 5.6 Segnatura: b. 29/2 320 Regolamenti per l'irrigazione 1894 - 1904 1. Regolamento per l'irrigazione dei terreni bonifica delle campagne già comunali denominate Fontanone, Schiavetto, Viganovo, 1904 Regolamento, riparto e orario d'irrigazione (prospetto I e II). 2. Regolamento e orario per l'irrigazione dei terreni bonifica della campagna già comunale denominata Serioletta, 1901 Deliberazione del consiglio comunale, regolamento, riparto e orario d'irrigazione. 3. Regolamento e orario per l'irrigazione dei terreni bonifica delle campagne già comunali denominate Onizzetto - Moresche, 1894-1895 115


Deliberazione del consiglio comunale, regolamento, riparto e orario d'irrigazione. 4. Orario di tutti i vasi irrigui comunali con indicazioni circa il turno, il modo d'irrigazione, la prima e l'ultima ruota, pagamento ed esenzione di canone, [1904?] Provenienza: N. 45, 46, 47, 48. Classificazione: 5.6 Segnatura: b. 29/3 321 Regolamento per l'uso delle acque comunali di irrigazione 1913 Regolamento per l'uso delle acque comunali d'irrigazione e deliberazione del commissario prefettizio di approvazione. Classificazione: 5.6 Segnatura: b. 29/4 322 Regolamento per la tassazione delle acque comunali 1920 Regolamento per la tassazione delle acque comunali e deliberazione del commissario prefettizio di approvazione. Classificazione: 5.6 Segnatura: b. 29/5 323 Regolamento per l'uso delle acque comunali 1929 - 1930 Regolamento per l'uso delle acque comunali e deliberazione del podestĂ  di approvazione. Classificazione: 5.6 Segnatura: b. 29/6 324 Regolamento per la gestione e l'uso delle acque 1930 - 1931 Regolamento per la gestione delle acque d'irrigazione del Comune di Gambara; note comunali e prefettizie sul regolamento di gestione delle acque e l'istituzione di un servizio in economia; deliberazione del podestĂ  d'istituzione del servizio in economia per il regime delle acque. Classificazione: 5.6 Segnatura: b. 29/7

116


325 Regolamento speciale per la gestione delle acque di irrigazione 1932 - 1945 1. Regolamento speciale, 1932-1933 Regolamento speciale per la gestione delle acque d'irrigazione; proposta dell'avv. Giovanni Vacchelli di modifica del regolamento e promemoria; deliberazione del podestĂ  sulle nuove norme per i canoni delle acque d'irrigazione. 2. Modifiche al regolamento speciale, 1934-1937 con all. 1938 Breve relazione dell'arch. Achille Marangoni sulla gestione delle acque nel 1934; nomina della commissione consultiva; deliberazione del podestĂ  di modifica del regolamento e della pianta organica per la gestione delle acque d'irrigazione; copie del regolamento; note comunali e rilievi prefettizi sulle modifiche al regolamento; deliberazione del Comune di Ghedi di soppressione del posto d'ingegnere incaricato della sorveglianza delle acque d'irrigazione. 3. Nuovo regolamento speciale, 1944-1945 con all. 1942 Verbali della commissione comunale delle acque sulla riorganizzazione dell'ufficio acque e deliberazione del podestĂ  sulle modifiche da apportare al regolamento speciale; note comunali e prefettizie; nuovo regolamento speciale (1). Note: (1) - In piĂš copie. Classificazione: 5.6 Segnatura: b. 29/8

117


Sottoserie 5.7

Acque pubbliche provinciali La sottoserie comprende soltanto due unità: la prima con le copie a stampa degli elenchi 1884 e 1913 delle acque pubbliche della Provincia di Brescia e la seconda, un fascicolo datato 1884-1921, con il carteggio che documenta il ricorso del comune per la rivendicazione di diritti, su vasi inseriti impropriamente in tale elenco, e contro la classificazione delle acque dalla quale scaturiscono nuovi rapporti giuridici. Il ricorso contro lo Stato con il quale il comune di Leno rivendica la proprietà di alcuni vasi di cui è proprietario ab antiquo, come il Lavaculo, la Bada, la Bassina, il Fossadaccio, sarà rigettato con sentenza del Tribunale superiore delle acque pubbliche nel 1921. L'elenco delle acque pubbliche della Provincia di Brescia è disposto sulla base della Legge 10 agosto 1884 n. 2644 "..concernente le derivazioni di acque pubbliche" e dal successivo Regolamento esecutivo approvato con Regio Decreto 26 novembre 1893 n. 710. L'elenco delle acque pubbliche è approvato con Regio Decreto 19 giugno 1913, n. 207.

326 Elenco delle acque pubbliche della Provincia di Brescia (1) 1884 - 1913 Provenienza: N. 35. Note: (1) - Copie tre a stampa. Classificazione: 5.7 Segnatura: b. 30/1 327 Ricorsi contro l'elenco delle acque pubbliche della Provincia di Brescia 1884 - 1921 Notizie sui canali irrigui e sui terreni irrigati e irrigabili; circolari della Deputazione provinciale di Brescia sull'elenco delle acque pubbliche e sui ricorsi; richiesta 1916 d'informazioni sul ricorso del 1906 presentato dal comune contro l'elenco delle acque pubbliche; relazione sull'origine, provenienza e andamento dei cavi irrigui di proprietà comunale indebitamente classificati tra le acque pubbliche; deliberazioni del consiglio comunale d'autorizzazione al sindaco a stare in giudizio contro lo Stato per la rivendicazione di alcuni cavi irrigui; sentenza del Tribunale superiore delle acque pubbliche di rigetto del ricorso presentato dal comune; sollecito dell'Avvocatura erariale generale di pagamento delle spese giudiziarie; avvisi ministeriali e circolari prefettizie. Provenienza: Cat. X, cl. 4. Classificazione: 5.7 Segnatura: b. 30/2

118


Sottoserie 5.8

Manutenzione e sorveglianza acque In questa partizione sono riuniti dieci fascicoli di modesta consistenza con data complessiva 1896-1934 contenenti documenti riferibili all'attività di misurazione periodica della portata e di sorveglianza dei corsi irrigui. La misurazione periodica della portata dei cavi consente di conoscere la quantità d'acqua effettivamente distribuita agli utenti delle singole rogge nell'intervallo di tempo loro assegnato espresso generalmente in ore; i risultati della misurazione permettono di stabilire la tassa da applicarsi a ogni ora d'acqua. Attraverso la maggiore o minore portata d'acqua del vaso, il comune può programmare l'attività di manutenzione dei fondi dei cavi - detti "stramazzi" - e delle sponde. La sorveglianza lungo i corsi assicura il regolare funzionamento delle paratie, previene o segnala gli abusi e i danni. Incaricati della sorveglianza delle seriole sono la guardia campestre, gli adacquaroli, tra i quali vi è un capo adacquarolo, ai quali è affidato il compito di segnalare all'ufficio, mediante rapporti scritti, le irregolarità nel funzionamento della rete irrigua comunale. Tra gli altri documenti si segnala la relazione comparativa sulle portate dei cavi irrigui eseguita dall'ingegnere Emilio Lazzari nel 1910 conservata in copie a stampa, in cui sono indicati i turni e le portate al minuto secondo, le superfici da irrigare delle singole rogge e delle bocche di ogni cavo.

328 Relazioni del capo adacquarolo 1896 - 1920 Relazioni della guardia campestre e del capo adacquarolo sulle acque e sui vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.8 Segnatura: b. 30/3 329 Sorveglianza alle acque d'irrigazione 1901 - 1934 Domanda al posto di adacquarolo e deliberazione della giunta municipale di nomina; regolamento degli adacquaroli; deliberazioni del consiglio comunale d'approvazione dell'istituzione della sorveglianza e gestione delle acque e del relativo regolamento; deliberazioni del podestà di conferma del personale addetto alle acque comunali d'irrigazione e di modifica del regolamento speciale. Classificazione: 5.8 Segnatura: b. 30/4 330 Movimento acque comunali - Misure delle portate dell'acqua dei vasi irrigui 1903 - 1930 Relazioni di misura della portata delle acque, misure e rilievi eseguiti sugli stramazzi dei vasi irrigui comunali dal 1903 al 1930 (1). Provenienza: N. 34. Note: (1) - Suddivisione interna per anno. Classificazione: 5.8 Segnatura: b. 30/5 119


331 Inchiesta sulla gestione delle acque comunali 1907 - 1912 Ricorso sul cambiamento d'orario di vasi irrigui comunali e sulla gestione delle acque; lettera dell'assessore Andrea Venturelli, delegato alle acque; deposizioni di testimo ni; relazione sull'inchiesta acque e deliberazione del consiglio comunale. Classificazione: 5.8 Segnatura: b. 30/6 332 Commissione sulla sistemazione dei vasi irrigui comunali 1909 Verbale di seduta e note della commissione sulla sistemazione dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.8 Segnatura: b. 30/7 333 Relazioni per acque 1910 "Relazione comparativa sulle portate dei cavi irrigui di proprietĂ  del Comune di Leno redatta dall'ing. Emilio Lazzari" (1). Note: (1) - Stampa, copie 8. Classificazione: 5.8 Segnatura: b. 30/8 334 Relazioni del sorvegliante delle acque comunali 1912 Rapporti del sorvegliante le acque e relazione dell'ingegnere comunale; ruolo suppletivo per le nuove fontane Rino e Oriolo Torto; elenco dei possessori di fondi utilizzatori dell'acqua dei vasi irrigui comunali per marcentazione. Classificazione: 5.8 Segnatura: b. 30/9 335 Manovra delle paratoie 1922 - 1923 Prospetti delle manovre delle paratoie affidate agli adacquaroli Stefano Coglio, Battista Ghidotti, Angelo Pietta. Classificazione: 5.8 Segnatura: b. 30/10

120


336 Consorzio irriguo Scaramuzzina Gambara - Gottolengo 1929 Richiesta della Prefettura di Brescia d'informazioni sul Consorzio irriguo Scaramuzzina di Gambara Gottolengo e note comunali al notaio Girolamo Calini in relazione alla convocazione degli utenti e costituzione del consorzio. Classificazione: 5.8 Segnatura: b. 30/11 337 Sistemazione di acque 1932 - 1934 Prospetti delle acque irrigue, memorie e appunti riguardanti la sistema zione del catasto delle acque comunali. Classificazione: 5.8 Segnatura: b. 30/12

121


Sottoserie 5.9

Espurghi dei vasi comunali In questa suddivisione sono riuniti 36 fascicoli datati complessivamente da 1932 al 1995 contenuti in due buste. Il comune in qualità di proprietario delle acque d'irrigazione è tenuto all'annuale pulizia dei vasi e alla realizzazione di opere, ordinarie e straordinarie, lungo gli argini atte a mantenere la portata dell'acqua come prescritto dal catasto acque. Il comune delibera ogni anno sulla manutenzione dei vasi irrigui realizzandone i lavori in economia o in appalto. I lavori in economia sono documentati dagli elenchi degli operai giornalieri ingaggiati per i lavori e dalle distinte delle loro paghe. Dal secondo dopoguerra in avanti gli espurghi realizzati manualmente vengono progressivamente abbandonati per lasciare il posto ai lavori realizzati con macchinari come motobarche ed escavatori semoventi. Degli appalti di espurgo sono conservati gli atti amministrativi riconducibili all'affidamento dei lavori a ditte specializzate.

338 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1932 Elenchi operai addetti agli espurghi dei vasi irrigui comunali e prospetti paga. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/1 339 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1936, all. 1935 Deliberazione, capitolato e contratto d'appalto per i lavori di espurgo dei vasi irrigui comunali; elenco e quantitĂ  operai addetti. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/2 340 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1937 Relazione sui lavori ed espurghi da eseguirsi ai vasi irrigui comunali; contratto d'appalto per i lavori di espurgo dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/3 341 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1938 - 1939 Preventivo di spesa e contratto d'appalto per i lavori di espurgo dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/4 122


342 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1939 Relazione sulla manutenzione dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/5 343 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1940 Capitolato d'appalto per i lavori di espurgo dei vasi irrigui comunali; preventivo di spesa. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/6 344 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1942 Relazione e capitolato d'appalto per i lavori di espurgo dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/7 345 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1943 Relazione e capitolato d'appalto per i lavori di espurgo dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/8 346 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1946 Elenchi operai addetti agli espurghi dei vasi irrigui comunali e prospetti paga; distinta spesa complessiva. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/9 347 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1947 Distinte spese per espurghi ai diversi vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/10 123


348 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1948 Elenchi operai addetti agli espurghi dei vasi irrigui comunali e prospetti paga; distinta spesa complessiva. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/11 349 Espurghi dei vasi irrigui comunali - Vaso Benone 1950 - 1956 Elenchi degli operai addetti ai lavori di espurgo del vaso Benone; registri riscossione delle quote dovute dagli utenti. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/12 350 Espurghi dei vasi irrigui comunali - Liste operai 1957 Liste settimanali degli operai addetti ai lavori di espurgo dei vasi irrigui comunali; distinte spese. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/13 351 Espurghi dei vasi irrigui comunali - Liste operai 1959 Registro verbali del Comitato comunale dell'agricoltura; concessione di contributo per opere ai vasi irrigui comunali; elenchi degli operai addetti ai lavori di espurgo dei vasi irrigui comunali e quindicinali paga. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/14 352 Espurghi dei vasi irrigui comunali - Liste operai 1960 Liste settimanali degli operai addetti ai lavori di espurgo e taglio alghe dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/15 353 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1966 Preventivo di spesa per espurgo dei vasi irrigui comunali. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/16 124


354 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1979 Deliberazioni sui lavori di espurgo e taglio alghe dei vasi irrigui comunali e di liquidazione dei lavori con relazioni tecniche. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/17 355 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1980 Deliberazioni sui lavori di espurgo e taglio alghe dei vasi irrigui comunali con relazioni tecniche. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/18 356 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1981 Deliberazione sui lavori di espurgo e taglio alghe dei vasi irrigui comunali con relazioni tecniche, foglio patti e condizioni; certificato di regolare esecuzione dei lavori. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/19 357 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1982 Stati d'avanzamento dei lavori di espurgo dei vasi irrigui comunali; certificato di regolare esecuzione dei lavori; relazione tecnica di liquidazione finale. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/20 358 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1983 Deliberazione sui lavori di espurgo e taglio alghe dei vasi irrigui comunali con relazione tecnica; contratto d'appalto e foglio patti e condizioni; stati d'avanzamento dei lavori di espurgo; certificato di regolare esecuzione dei lavori. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 31/21

125


359 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1984 - 1985 Deliberazione d'affidamento dei lavori di espurgo e taglio alghe dei vasi irrigui comunali con relazione tecnica; contratto d'appalto e foglio patti e condizioni; stati d'avanzamento dei lavori di espurgo; perizia suppletiva e certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/1 360 Espurghi dei vasi irrigui comunali 1985 Deliberazione d'affidamento dei lavori di espurgo e taglio alghe dei vasi irrigui comunali con relazione tecnica; contratto d'appalto; stato d'avanzamento dei lavori di espurgo; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/2 361 Espurghi dei vasi irrigui comunali con motobarche - Anno 1986 1985 - 1987 Foglio patti e condizioni per lavori di espurgo; contratto d'appalto; stati d'avanzamento dei lavori di espurgo e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/3 362 Espurghi dei vasi irrigui comunali con motobarche - Anno 1987 1987 - 1988 Foglio patti e condizioni per lavori di espurgo; verbale d'aggiudicazione dell'appalto; stati d'avanzamento dei lavori di espurgo e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/4 363 Espurghi dei vasi irrigui comunali con escavatore semovente - Anno 1988 1987 - 1988 Relazione tecnica e deliberazione per lavori di espurgo; foglio patti e condizioni; verbale d'aggiudicazione dell'appalto; stati d'avanzamento dei lavori di espurgo e certificati di pagamento. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/5

126


364 Espurghi dei vasi irrigui comunali con motobarche - Anni 1989-1990 1989 - 1990 Relazione tecnica e deliberazione per lavori di espurgo; foglio patti e condizioni; verbale d'aggiudicazione dell'appalto; stati d'avanzamento dei lavori di espurgo e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/6 365 Espurghi dei vasi irrigui comunali con escavatore semove nte - Anni 1989-1990 1989 - 1990 Relazione tecnica e deliberazione per lavori di espurgo; foglio patti e condizioni; verbale d'aggiudicazione dell'appalto; stati d'avanzamento dei lavori di espurgo e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/7 366 Espurghi dei vasi irrigui comunali con escavatore semovente - Anno 1991 1989 - 1993 Invito a trattativa privata per i lavori di espurgo e offerte; verbale d'aggiudicazione dei lavori, foglio patti e condizioni e contratto d'appalto; stati d'avanzamento e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione; svincolo della cauzione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/8 367 Espurghi dei vasi irrigui comunali con motobarche - Anno 1992 1991 - 1993 Verbale d'aggiudicazione dei lavori di espurgo, foglio patti e condizioni e contratto d'appalto; deliberazioni; stati d'avanzamento e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/9 368 Espurghi dei vasi irrigui comunali con motobarche - Anno 1991 1991 - 1992 Verbale d'aggiudicazione dei lavori di espurgo, foglio patti e condizioni e contratto d'appalto; stati d'avanzamento e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/10

127


369 Espurghi dei vasi irrigui comunali con escavatore semovente - Anno 1992 1991 - 1993 Offerte per i lavori di espurgo; verbale d'aggiudicazione dei lavori, foglio patti e condizioni e contratto d'appalto; stati d'avanzamento e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/11 370 Espurghi dei vasi irrigui comunali con motobarche - Anno 1993 1992 - 1993 Invito a trattativa privata per i lavori di espurgo e offerte; verbale d'aggiudicazione dei lavori di espurgo, foglio patti e condizioni e contratto d'appalto con deliberazione; stati d'avanzamento e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/12 371 Espurghi dei vasi irrigui comunali con escavatore semovente - Anno 1993 1992 - 1994 Offerte per i lavori di espurgo; verbale d'aggiudicazione dei lavori, foglio patti e condizioni e contratto d'appalto; stati d'avanzamento e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/13 372 Espurghi dei vasi irrigui comunali con escavatore semovente - Anno 1994 1994 Certificati di pagamento per lavori di espurgo. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/14 373 Espurghi dei vasi irrigui comunali con motobarche - Anno 1994 1994 - 1995 Invito a trattativa privata per i lavori di espurgo e offerte; verbale d'aggiudicazione dei lavori di espurgo, foglio patti e condizioni e contratto d'appalto con deliberazione; stati d'avanzamento e certificati di pagamento; certificato di regolare esecuzione dei lavori e approvazione. Classificazione: 5.9 Segnatura: b. 32/15

128


Sottoserie 5.10

Marcentazioni e irrigazioni estive La sottoserie "Marcentazioni e irrigazioni estive" è rappresentata dai fascicoli annuali contenenti le domande e le autorizzazione a marcentare fondi durante la stagione invernale. I fascicoli raccolti in 4 buste sono 20 e sono datati dal 1904 al 1969. In apertura alla sottoserie, è stato posto un corposo fascicolo, 1904-1967, al quale è stata ricondotta la documentazione riferibile alle domande per cambio o aumento dell'orario di irrigazione, alle richieste di acqua per irrigare fondi nella stagione estiva e ad alcuni reclami per penuria d'acqua o danni.

374 Domande di aumento d'orario, irrigazione estiva, concambi d'acqua. 1904 - 1967 Domande di aumento d'orario, irrigazione estiva, concambi d'acqua; reclami per danni e penuria d'acqua. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 33 375 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1921-1922 1921 - 1922 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi e autorizzazioni; distinta degli utenti delle acque comunali per la stagione invernale 1921-1922. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 34/1 376 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1922-1923 1922 - 1923 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi e autorizzazioni; distinta degli utenti delle acque comunali per la stagione invernale 1922-1923; ruolo di riscossione taglie acque. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 34/2 377 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1923-1924 1923 - 1924 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi e autorizzazioni; distinta degli utenti delle acque comunali per la stagione invernale 1923-1924. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 34/3 129


378 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1924-1925 1924 - 1925 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi e autorizzazioni; distinta degli utenti delle acque comunali per la stagione invernale 1924-1925; prospetto utenti e turni di uso dell'acqua. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 34/4 379 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1925-1926 1925 - 1926 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi e autorizzazioni; distinta degli utenti delle acque comunali per la stagione invernale 1925-1926. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 34/5 380 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1926-1927 1926 - 1927 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi e autorizzazioni; distinta degli utenti delle acque comunali per la stagione invernale 1926-1927. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 35/1 381 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1927-1928 1927 - 1928 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi e autorizzazioni; distinta degli utenti delle acque comunali per la stagione invernale 1927-1928. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 35/2

130


382 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1928-1929 1928 - 1929 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi e autorizzazioni; distinta degli utenti delle acque comunali per la stagione invernale 1928-1929. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 35/3 383 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1929-1930 1929 - 1930 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi e autorizzazioni; distinta degli utenti delle acque comunali per la stagione invernale 1929-1930. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 35/4 384 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1932-1933 1932 - 1933 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi e autorizzazioni; distinta degli utenti delle acque comunali per la stagione invernale 1932-1933. Provenienza: N. 41. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 35/5 385 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1959-1960 1959 - 1960 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 36/1 386 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1960 - 1961 1960 - 1961 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 36/2 131


387 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1961 - 1962 1961 - 1962 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 36/3 388 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1963 - 1964 1963 - 1964 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 36/4 389 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1964 - 1965 1964 - 1965 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 36/5 390 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1965 - 1966 1965 - 1966 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 36/6 391 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1966 - 1967 1966 - 1967 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 36/7 392 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1967 - 1968 1967 - 1968 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 36/8 132


393 Domande di marcentazione - Stagione invernale 1968 - 1969 1968 - 1969 Domande d'autorizzazione a marcentare fondi. Classificazione: 5.10 Segnatura: b. 36/9

133


Sottoserie 5.11

Catasto terreni irrigui e orari d'irrigazione Questa suddivisione comprende 10 unità complesse con data dal 1900 fino al 1993. I fascicoli sono contenuti in 7 buste. Fa parte della sottoserie anche un tabulato con data 1991-1993 (unità 10) collocato a parte. Una prima corposa unità, con data 1900-1922, contiene i fascicoli degli orari d'irrigazione delle diverse seriole. Si tratta di documentazione di lavoro, utilizzata direttamente dall'ufficio per apportare variazioni, annotare cambiamenti intervenuti nel corso di anni nell'uso delle acque. Lo stato di conservazione complessivo di questi documenti è buono ma si riscontrano tracce e lievi danni derivati dal frequente uso. Le unità successive alla prima conservano gli orari d'irrigazione dagli anni '30 del Novecento fino al 1993. Di ciascun vaso irriguo, sono conservati i fascicoli degli orari d'irrigazione in turno di 9 giorni, assegnati ai diversi utenti. Gli orari sono registrati su modelli prestampati sui quali compaiono il nome dell'utente, il numero del mappale e l'estensione del terreno irrigato, il tempo assegnato e l'orario d'irrigazione (mese, giorno e ora). Alcuni modelli utilizzati prevedono l'orario per gli anni pari e dispari. I vasi irrigui sono stati organizzati alfabeticamente: tutti i fascicoli degli orari di ciascuno vaso sono poi stati riuniti cronologicamente.

394 Orari e comprensori [1900 - 1922] Orari d'irrigazione dei diversi vasi comunali (1). Provenienza: N. 40. Note: (1) - Documentazione frammentaria. Classificazione: 5.11 Segnatura: b. 37 395 Catasto terreni irrigui e orario d'irrigazione [1930 - 1992] Vasi irrigui Bada e Oriolo, Bassina, Benone a mezzodì, Benone Relongo, Benone Rescatto (1). Note: (1) - I singoli vasi irrigui in cartella originale. Classificazione: 5.11 Segnatura: b. 38 396 Catasto terreni irrigui e orario d'irrigazione [1930 - 1992] Vasi irrigui Benone S. Nazzaro, Cavo Inferiore, Cavo Superiore, Felice (1). Note: (1) - I singoli vasi irrigui in cartella originale. Classificazione: 5.11 Segnatura: b. 39 134


397 Catasto terreni irrigui e orario d'irrigazione [1930 - 1992] Vasi irrigui Lavaculo (Pozzola), Littorio, Naviglio e Sangervasa (1). Note: (1) - I singoli vasi irrigui in cartella originale. Classificazione: 5.11 Segnatura: b. 40 398 Catasto terreni irrigui e orario d'irrigazione [1930 - 1992] Vasi irrigui Naviglio Cicogna, Onizzetto nuovo, Onizzetto vecchio (1). Note: (1) - I singoli vasi irrigui in cartella originale. Classificazione: 5.11 Segnatura: b. 41 399 Catasto terreni irrigui e orario d'irrigazione [1930 - 1992] Vasi irrigui Scanalocco, Serioletta e Formola (1). Note: (1) - I singoli vasi irrigui in cartella originale. Classificazione: 5.11 Segnatura: b. 42 400 Catasto terreni irrigui e orario d'irrigazione [1930 - 1992] Vaso Striaga (1). Note: (1) - In cartella originale. Classificazione: 5.11 Segnatura: b. 43/1 401 Catasto terreni irrigui e orario d'irrigazione [1930 - 1992] Vasi irrigui e bocche: Viganovo, Fossadaccio, [Bassina], Gambarella, Fontana Bravi, Cavo Noce, Molina di Pralboino, Seriolazza. [Fontana Formola], Camponovo, Pavona jemale, Milzanella, [Bocca Quaranta piò] (1). Note: (1) - In cartella originale. Classificazione: 5.11 Segnatura: b. 43/2 135


402 Catasto terreni irrigui e orario di irrigazione [1931-1933] Comprensori (I Seriolazza, II Naviglio, III Benvenuta, IV Bassina) con utenze filiali e bocche (1): - Seriolazza e utenze filiali ( Antoniola, Sorador Costa e Bocchetto Costa, Scanaloco, Soradore Dossi, Bocchetto Gorna, Pozzola o Milzanella, Selvasecca o Pavona, Striaga, Onizzetto vecchio, Onizzetto nuovo, Serioletta, Presa Felice, Presa Antoniola, Presa Tremiselvi). - Benvenuta e utenze filiali (Viganovo, Cavo Inferiore, Gambaresa, Cavo Superiore). - Naviglio e utenze filiali (Sangervasa, Nicla, Nicletta, Cicogna, Camponovo). - Bassina e Bassinetta. Note: (1) - In cartella originale. Classificazione: 5.11 Segnatura: b. 43/3 403 Catasto terreni irrigui e orario d'irrigazione 1991 - 1993 Catasto terreni irrigui e orario d'irrigazione di tutti i vasi irrigui comunali. Note: (1) - Tabulato. Classificazione: 5.11 Segnatura: b. 43/4 - Tabulato collocato a parte.

136


Sottoserie 5.12

Utenti acque irrigue La suddivisione comprende 5 unità delle quali tre fascicoli e due rubriche. La documentazione è databile dal 1941 al 1956. I primi tre fascicoli contengono le schede degli utenti delle acque irrigue ordinate alfabeticamente. Queste schede rappresentano lo strumento di lavoro necessario per l'ufficio per registrare il pagamento del canone annuo dell'acqua d'irrigazione. I dati presenti su ciascuna scheda, oltre al nome della ditta proprietaria del terreno irrigato, si trova il nome del vaso irrigatorio, le ore e i minuti assegnati e l'a mmontare del canone annuo. Sulle schede sono documentati gli importi di più anni. Va ricordato che lo schedario utenti venne realizzato per la prima volta nel 1849 con l'impianto del catasto acque dall'ing. Giovanni Barbera al quale si rimanda. Le due rubriche, di grande formato, sono entrambe collocabili intorno alla metà degli anni '50 del Novecento e successive alle schede utenti. Si tratta della semplice registrazione dei nomi degli utenti acque con l'indicazione del vaso irriguo di riferimento e delle ore d'acque assegnate. La finalità di questa registrazione non è immediatamente comprensibile. Si può ipotizzare che siano state compilate nel passaggio dallo schedario utenti ad altro tipo di registrazione.

404 Schede degli utenti acque irrigue A-D 1941 - 1956 Classificazione: 5.12 Segnatura: b. 44 405 Schede degli utenti acque irrigue E-L 1941 - 1956 Classificazione: 5.12 Segnatura: b. 45 406 Schede degli utenti acque irrigue M-Z 1941 - 1956 Classificazione: 5.12 Segnatura: b. 46 407 Rubrica utenti acque irrigue [post 1956] Classificazione: 5.12 Segnatura: Rubrica 1 - Collocata a parte

137


408 Rubrica utenti acque irrigue [post 1956] Classificazione: 5.12 Segnatura: Rubrica 2 - Collocata a parte

138


Serie 6

Atti generali e amministrativi della Commissione acque e dell'Azienda acque E' stata costituita questa serie con carteggi, datati dal 1935 fino 1993, derivanti dalla gestione delle acque da parte della Commissione acque e, successivamente, dalla metà degli anni '50, dall' Azienda acque. La serie comprende 69 fascicoli con data dal 1935 al 1996, conservati in quattro buste. La documentazione è concentrata nel secondo dopoguerra giungendo fino al 1996. Dagli anni '50 in poi si nota un progressivo impoverimento dei carteggi. Tra i carteggi, si segnalano i fascicoli che conservano la documentazione degli anni in cui la gestione dell'Azienda acque venne sostituita da una deputazione ad interim, eletta dal Comitato promotore del costituendo "Consorzio di miglioramento fondiario dell'Università delle acque del Comune di Leno" (1966-1967). Altri fascicoli documentano il tentativo ancora di trasformazione dell'Azienda acque in bacino autonomo (1968-1977) comprendente deliberazioni, statuto e regolamento nonchè la corrispondenza con il Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese. E infine, negli anni 1994-1996, sono conservati significativi carteggi riguardanti l'atto costitutivo, lo statuto regolamento del Consorzio d'irrigazione dell'Università delle acque irrigue di Leno.

409 Bonifica dei fondi Bozano e S.A. Mirabella 1935 - 1939 Istanza al Genio civile di concessione all'esecuzione di opere di bonifica idraulica e trasformazione fondiaria dei terreni degli stabili Madonna della Stalla e Colombare; is truttoria della domanda e controdeduzioni; carteggio con l'ing. Giovanni Capitanio e convenzione di Giacomo e Stefano Bozano con il comune per la bonifica dei fondi e la cessione dell'acqua al comune; tavola di livellazione del fondo Rassica al fondo Molina Bosana (1). Note: (1) - La tavola del 1939 non ha riferimenti evidenti al contenuto del fascicolo. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/1 410 Consorzio irriguo Vedetti e Campagnole di Gottolengo 1936 - 1938 Penuria d'acqua e misura dell'acqua del vaso Martinenga; inconvenienti al vaso Vedetti in località Forca di cane di Castelletto di Leno; consegna della chiave di manovra della paratoia sul cavo Vedetti in Castelletto. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/2 411 Escavazione nuovi pozzi - Domande e autorizzazioni 1936 - 1939 1. Pozzo Eugenio Cottarelli a Milzanello. 2. Pozzo conte Teodoro Lechi in comune di Bagnolo Mella. 3. Pozzo Giovanni Rizzi in comune di Ghedi. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/3 139


412 Sostituzione di "cüte" lungo i canali 1937 Elenchi dei proprietari interessati alla costruzione di nuovi manufatti lungo i vasi irrigui sostituenti le "cüte" (1) e preventivi per la costruzione. Note: (1) - Il termine dialettale "cüte" indica uno sbarramento di terra temporaneo dell'acqua di un canale irriguo allestito per il miglioramento dello scorrimento stesso dell'acqua verso gli appezzamenti da irrigare. Le "cüte" saranno sostituite da manufatti stabili in cemento. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/4 413 Colatore Gambara - Sistemazione I e II stralcio 1937 - 1941 1950 -1955 Carteggio per la sistemazione del fiume Gambara con il Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese, i comuni di Gottolengo, Fiesse e Gambara; prospetto di riparto delle spese di manodopera. Allegato, 1937-1941 Carteggio comunale con gli ingegneri G. Allegri e G. Navarini sull'ampliamento del colatore Gambara. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/5 414 Vaso Felice Antoniola - Rivestimento 1939 Progetto per il rivestimento del cavo Felice Antoniola con relazione, disegno, analisi del prezzo, utenti interessati al rivestimento, norme contrattuali. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/6 415 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1940 Modifiche all'orario del vaso Pozzola presso lo stabile Scariona; offerta di Ettore Bozzetti di cessione al Comune delle acque del fontanile in costruzione su terreno di sua proprietà Milzanello. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/7 416 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1940 - 1942, seg. 1962 Nomina della commissione acque e partecipazione di nomina ai membri; note sul pagamento del manufatto sottopassante il cavo Vedetti; ruota del vaso Lavaculo agli orti sopra il paese; note su ricostruzione di un ponte sul vaso Littorio; richiesta d'arresto delle acque colatizie della fontana Cazzaga defluenti nel vaso Naviglio per marcentazione con allegato disegno. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/8 140


417 Vaso Gambaresa (Benvenuta) - Nuovo manufatto 1940 Preventivo di spesa e disegno per la ricostruzione del manufatto partitore sul vaso Benvenuta; note su presunti danni a diritti privati. Note: (1) - Gambaresa o Gambaresca. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/9 418 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1943 Determinazione dei canoni d'irrigazione con elenco dei vasi irrigui comunali; note per spese per opere di riparazione al vaso Vedetti e sui diritti del vaso Rino; domanda d'indennizzo di Luigi Guarneri per esproprio terreni a seguito di costruzione di canale; relazione al Genio civile sui danni all'irrigazione per l'apertura di pozzi in territorio di Ghedi e di Montirone. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/10 419 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1944 Relazione di sopralluogo a cavi e fontanili bisognosi di opere straordinarie. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/11 420 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1944 - 1945 Gestione delle ore d'acqua dei vasi comunali. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/12 421 Tariffe uso dell'acqua irrigua 1946 Richiesta del Ministero dell'agricoltura e delle foreste di notizie sull'uso e tariffe dell'acqua uso irriguo. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/13

141


422 Opere al canale Vedetti 1946 - 1951 Note comunali e del Consorzio irriguo Vedetti e Campagnole di Gottolengo su danni e spese per opere di riparazione al canale Vedetti presso Castelletto. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/14 423 Spese di gestione dell'Azienda acque 1948 - 1950 Prospetto spese di gestione dell'azienda acque; convocazioni della commissione acque. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/15 424 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1949 - 1952 Ricorso contro l'esproprio arbitrario di diritti d'acqua del vaso Striaga; reclamo di Giuseppe Gatti per diritto di derivazione delle acque della Bassina; preventivi di spesa per il potenziamento elettrico dell'idrovora Speranza; uso dell'acqua del vaso Cicogna; opere al vaso Benone; istanza di Giovanni Bianchi al Ministero dei lavori pubblici d'autorizzazione alla ricerca d'acqua a scopo irriguo in localitĂ  Albarotto, opposizione del comune e decreto d'autorizzazione. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/16 425 Proprietari di fondi [1951] Elenchi dei proprietari di fondi irrigui con indicazione dell'estensione e del nome dei fondi Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/17 426 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1951 Richieste di ore d'acqua; attestazioni d'assegnazione di ore d'acqua; convocazioni della commissione acque. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/18

142


427 Opere di riordino dei vasi irrigui comunali 1951 - 1952 1. Carteggio lavori e concessione contributi (DLP 1/7/1946 n. 31). 2. Quindicinali paga degli operai addetti ai lavori. 3. Assegnazione di mano d'opera dall'ufficio di collocamento. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/19 428 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1952 Richiesta d'autorizzazione a derivare acqua; convocazioni della commissione acque. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/20 429 Opere di riordino dei vasi irrigui comunali 1952 - 1953 1. Concessione contributi (DLP 1/7/1946 n. 31). 2. Tariffe mano d'opera e contabilitĂ  (DLP 1/7/1946 n. 31). 3. Quindicinali paga degli operai addetti ai lavori. Classificazione: 6 Segnatura: b. 47/21 430 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1953 Elenco utenti dell'acqua per marcentazione; bilancio dell'Azienda acque; diffide per abusi d'acqua; note sulla situazione irrigatoria, orari e nuovi lavori idraulici. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/1 431 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1954 - 1955 Pagamento del canone d'irrigazione degli eredi Donati. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/2 143


432 Relazione Pettenati 1954 - 1955 Relazione dell'avvocato Luigi Pettenati sul rapporto giuridico fra comune e proprietari dei terreni irrigui; note sulla costituzione di un consorzio d'irrigazione e miglioramento fondiario. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/3 433 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1955 - 1956 Bilanci dell'Azienda acque; lavori della commissione acque; determinazione taglie dell'acqua estiva; richiesta sopralluogo per verifica uso dell'acqua del pozzo Bada; diffide per abusi d'acqua e lungo i canali. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/4 434 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1957 - 1958 Convocazioni del consiglio dell'Azienda acque e dell'assemblea utenti con allegati. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/5 435 Opere di riordino dei vasi irrigui comunali - I e II contributo (DLP 1/7/1946 n. 31) 1959, seg. 1961 Descrizione lavori; preventivi di spesa; elenchi operai avventizi. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/6 436 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1959 - 1960 Bilanci dell'Azienda acque; convocazioni del consiglio dell'Azienda acque con allegati. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/7

144


437 Consorzio della Roggia Santa Giovanna 1961 Statuto e regolamento del Consorzio della Roggia Santa Giovanna di Pralboino (1). Note: (1) - Opuscoli. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/8 438 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1961 Prospetti di bilancio preventivo e conto consuntivo dell'Azienda acque e deliberazione sulla gestione; relazione del Consorzio di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese su opere idrauliche di derivazione dei torrenti Arnò e Gavardina. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/9 439 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1962 - 1963 Prospetti di bilancio preventivo e conto consuntivo dell'Azienda acque, relazione del sindaco e deliberazione sulla gestione. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/10 440 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1963 Prospetto del conto consuntivo dell'Azienda acque; prospetto della dichiarazioni dei redditi dell'azienda; contributo dell'Amministrazione provinciale per opere irrigue straordinarie con progetto; ricerche di acque sotterranee con metodi geoelettrici. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/11 441 Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese 1963 - 1964 Elezione dei delegati comunali nel consiglio del consorzio di bonifica; statuto del Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/12

145


442 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1964 Prospetti di bilancio preventivo e conto consuntivo dell'Azienda acque e deliberazione sulla determinazione delle taglie; nomina della commissione di studio per l'azienda acque; domanda di contributo per opere irrigue alla Camera di commercio di Brescia; prospetto della dichiarazioni dei redditi dell'azienda. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/13 443 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1965 Relazione sulla gestione dell'Azienda acque; prospetti di bilancio preventivo e conto consuntivo dell'azienda; domanda di contributo per opere irrigue alla Camera di commercio di Brescia; prospetto della dichiarazioni dei redditi dell'azienda. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/14 444 Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese - Opere di riordino e manutenzione straordinaria a canali e fontanili del Comprensorio del consorzio nei comuni di Leno, Ghedi, Manerbio 1965 Allegati al progetto: - relazione, - disegni, - analisi dei prezzi, - computo metrico e stima dei lavori - capitolato speciale d'appalto. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/15 445 Consorzio idraulico di 3a categoria del fiume Mella da Ponte Pregno alla foce in Oglio 1965 - 1973 Statuto del consorzio e regolamento; verbali delle assemblee e relazioni; bilanci preventivi e conti consuntivi. Classificazione: 6 Segnatura: b. 48/16 446 Pozzo trivellato in localitĂ  Scovola 1965 - 1972 Domanda del Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese per ricerca d'acqua sotterranea e progetto per la costruzione di un pozzo trivellato a scopo irriguo in localitĂ  Scovola: relazione tecnica, planimetria e estratto di mappa, elenco dei mappali da irrigare, capitolato speciale d'appalto; preventivi di spesa. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/1 146


447 Utenze idriche privilegiate 1966 Relazione sulle acque irrigue e verbali del consiglio comunale sulle utenze privilegiate. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/2 448 Consorzio di miglioramento fondiario "UniversitĂ  delle acque irrigue di Leno" 1966 - 1967 1. Verbali delle sedute del comitato promotore per la costituzione di un consorzio per il miglioramento fondiario. 2. Istanza degli utenti per costituzione del consorzio con elenco degli utenti, carta topografica del comune di Leno e bozza dello statuto. 3. Bozza di statuto e regolamento. 4. Deliberazioni. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/3 449 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1966 - 1969 Relazione sulla gestione dell'Azienda acque; prospetto del conto consuntivo dell'azienda; prospetti delle dichiarazioni dei redditi dell'azienda. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/4 450 Amministrazione ad interim 1967 Relazione e verbale della deputazione per l'amministrazione ad interim della gestione dell'Azienda acque (1) Note: (1) La deputazione ha il compito di assicurare l'interim dell'ordinaria amministrazione dell'Azienda acque fino alla legale costituzione del Consorzio di miglioramento fondiario "UniversitĂ  delle acque irrigue di Leno". Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/5 451 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1967 Deliberazioni sulla gestione dell'Azienda acque; prospetti contabili e del conto consuntivo dell'azienda. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/6

147


452 Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese - Progetto di manutenzione ordinaria (opere di bonifica legge 13.2.1933 n. 215) 1967 - 1969 Allegati di progetto: - relazione, - analisi dei prezzi, - computo metrico e preventivo, - capitolato speciale d'appalto, - corografia, - disegni: 1. vaso Molone I°, 2. vaso Fossadaccio, 3. vaso Bada, 4. vaso Rino, 5. vaso Gandina, 6. vaso Pulech; deliberazioni d'approvazione del progetto e d'impegno di spesa; contratto d'appalto per l'esecuzione dei lavori. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/7 453 Geometra Roberto Bellini 1967 - 1978 Deliberazioni d'incarico e d'aumento del compenso al geom. Roberto Bellini quale tecnico dell'Azienda acque; richiesta d'aumento del compenso e note spese; elenco dei documenti dell'Azienda acque consegnati al comune a seguito della cessazione dell'incarico. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/8 454 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1968 Preventivi di spesa per opere di manutenzione lungo i vasi irrigui per espurgo e taglio alghe. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/9

455 Trasformazione dell'Azienda acque irrigue in Bacino autonomo denominato "UniversitĂ  acque irrigue di Leno" 1968 - 1977, all. dal 1913 Elenco utenti aventi diritto al voto del costituendo bacino autonomo; statuto e regolamento per il funzionamento dei bacini autonomi; deliberazioni e corrispondenza con il Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese. Allegati 1913 Regolamento comunale sull'uso delle acque. 1930 Copie della convenzione con il Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese relativo alle opere da eseguirsi nel territorio di Leno. 148


1933 Stralcio di deliberazione 1959-1977 Deliberazioni del consiglio comunale e della giunta municipale relative alla gestione delle acque irrigue. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/10 456 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1969 - 1970, all. dal 1966 Relazione sulla gestione dell'Azienda acque e note prefettizie. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/11 457 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1971 Elenco decreti di concessione uso e derivazione acque; opere ai vasi irrigui eseguite nell'anno 1971; rimborso di somme indebitamente corrisposte al Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/12 458 Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese 1971 - 1973 Statuto consorziale e regolamento di polizia (sic!) delle acque (1). Note: (1) - Opuscoli. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/13 459 Idrovora Speranza 1972 Preventivi di spesa per il potenziamento elettrico dell'idrovora Speranza e contratto di somministrazione di energia elettrica. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/14 460 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1973 Convenzione per l'attraversamento di corsi d'acqua con tubazioni trasportanti idrocarburi. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/15 149


461 Vaso Capirolo e vaso Superiore - Manutenzione straordinaria 1977 Relazione tecnica con preventivo di spesa per opere di manutenzione straordinaria nei due vasi irrigui. Classificazione: 6 Segnatura: b. 49/16 462 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1980 Adeguamento delle taglie dell'Azienda acque. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/1 463 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1981 Richiesta informazioni sull'attivitĂ  estrattiva in fregio al vaso Benone. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/2 464 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1982 Manutenzione canali irrigui, preventivi e liquidazione spese; relazione tecnica e planimetria degli scarichi industriali e civili in localitĂ  Formola; elenco dei capovasi dei canali gestiti dall'Azienda acque; relazione tecnico sanitaria per il collettore del vaso Cicogna; conto consuntivo dell'Azienda acque. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/3 465 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1983 - 1984 Aumento taglie d'acqua d'irrigazione e prospetto; richiesta contributo al Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese per manutenzione straordinaria ai vasi irrigui; diffida per abuso d'acqua irrigua. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/4

150


466 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1984 - 1985 Liquidazione opere di espurgo eseguite dagli utenti; assunzione personale per pulizia canali; espurgo vaso Littorio; diffida per ricostruzione manufatto d'irrigazione. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/5 467 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1985 - 1986 Offerte di macchinari per la pulizia dei vasi irrigui e materiale pubblicitario. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/6 468 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1986 - 1990 Conto consuntivo dell'Azienda acque; lavori di manutenzione ai canali irrigui; spese sostenute per gli espurghi del vaso Lamoni e fotografie (n. 8). Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/7 469 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1990 Parere del tecnico comunale per la concessione trentennale a scopo ittitico del vaso Bada e del vaso Rino Superiore. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/8 470 Programma di gestione informatizzata 1992 Progetto finalizzato alla gestione informatizzata dell'Azienda acque con foglio patti e condizioni e deliberazioni. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/9

151


471 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1992 Planimetria generale del progetto d'individuazione delle acque superficiali con funzioni irrigue nel perimetro del territorio comunale. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/10 472 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1992 - 1993 Canalizzazione e copertura della roggia M ilzanella; affidamento del servizio di riscossione dei ruoli dell'Azienda acque al Credito agrario bresciano (CAB). Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/11 473 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1994 Uso e orario dell'acqua d'irrigazione del vaso Pavona da parte della Cooperativa produttori latte SOLAT e da parte dell'Azienda agricola "Le torri" di Castelletto di Leno. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/12 474 Consultazione per adesione al Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese, Comprensorio 14 1994 - 1995 Deliberazione d'adesione al Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese, Comprensorio 14; consultazione tra gli utenti sull'adesione e presa d'atto del parere negativo; registro degli aventi diritto al voto e verbale delle operazioni di voto; schede di votazione. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/13 475 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1995 Approvazione ruolo per recupero morositĂ  dell'Azienda acque irrigue; lavori al vaso Littorio. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/14

152


476 Consorzio d'irrigazione dell'UniversitĂ  delle acque irrigue di Leno 1996 Atto costitutivo e statuto-regolamento del Consorzio d'irrigazione dell'UniversitĂ  delle acque irrigue di Leno; revoca della deliberazione d'adesione al Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese, Comprensorio 14. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/15 477 Amministrazione dei vasi irrigui comunali 1996 Occupazione di suolo pubblico per lavori di espurgo del vaso Catilina; espurghi primaverili effettuati in fregio alla strada dell'Olmo. Classificazione: 6 Segnatura: b. 50/16

153


Serie 7

Registri La serie "Registri" è articolata in quattro sottoserie che documentano l'attività amministrativa ed economico finanziaria della commissione comunale preposta alla gestione delle acque d'irrigazione e dalla metà degli anni '50 dall'Azienda acque. La serie comprende documenti sia ottocenteschi - i partitari - sia del Novecento protocollo, deliberazioni, i ruoli dei canoni. Sottoserie: - 7.1. Protocollo - 7.2. Registri delle assemblee e delle deliberazioni Commissione acque e dell'Azienda acque - 7.3 Canoni e ruoli acque - 7.4 Partitari.

154


Sottoserie 7.1

Protocollo Questo registro con data 1921-1923, conferma l'esistenza di un ufficio acque distinto dall'ufficio tecnico comunale, con funzioni di gestione delle acque comunali fin dai primi decenni del Novecento. Sul protocollo sono registrati, in entrata, le domande di marcentazione, i reclami di utenti per penuria d'acqua, le relazioni del capo adacquarolo a seguito dei sopralluoghi di sorveglianza lungo le seriole, mentre in uscita, vi sono le registrazioni dei provvedimenti presi dal comune.

478 Protocollo della corrispondenza dell'ufficio acque di Leno 1921 - 1923 Protocolli 1-321. Classificazione: 7.1 Segnatura: b. 51/1

155


Sottoserie 7.2

Registri delle assemblee e delle deliberazioni Commissione acque e dell'Azienda acque I registri riuniti in questa serie sono 5 datati complessivamente 1944-1979. Sul primo registro si trovano le deliberazioni della Commissione delle acque irrigue. Qui le deliberazioni giungono fino al 1954; il registro, seppur in gran parte non compilato, viene chiuso e sostituito con un altro. I registri successivi, che iniziano con i mesi di ottobre e novembre del 1956, attestano, il cambiamento di denominazione della commissione incaricata della gestione delle acque. Dal 1956 i registri riportano, anche con apposito timbro, la denominazione di Azienda acque. Si hanno, dunque, 2 registri delle assemblee degli utenti dei diversi vasi comunali (1956-1959, 1979), un registro del consiglio di amministrazione dell'Azienda acque (1956-1966) e un registro della deputazione amministratrice e del consiglio dell'Azienda acque (1967-1975). Su quest'ultimo registro si trovano i verbali della deputazione per l'amministrazione ad interim della gestione dell'Azienda acque, eletta dal Comitato promotore del costituendo "Consorzio di miglioramento fondiario dell'UniversitĂ  delle acque del Comune di Leno".

479 Commissione comunale delle acque - Registro deliberazioni 1944 gennaio 1 - 1954 aprile 4 Classificazione: 7.2 Segnatura: b. 51/2 480 Azienda acque - Registro assemblee degli utenti 1956 ottobre 28 - 1959 giugno 18 Classificazione: 7.2 Segnatura: b. 51/3 481 Azienda acque - Registro deliberazioni del consiglio d'amministrazione 1956 novembre 18 - 1966 luglio 1 Classificazione: 7.2 Segnatura: b. 51/4 482 Azienda acque - Registro deliberazioni della depu tazione amministratrice 1967 febbraio 5 - 1975 gennaio 30 Classificazione: 7.2 Segnatura: b. 51/5 483 Azienda acque - Registro assemblee degli utenti 1979 Classificazione: 7.2 Segnatura: b. 51/6 156


Sottoserie 7.3

Canoni e ruoli acque Sono riuniti in questa sottoserie i documenti che ripropongono gli orari settimanali d'irrigazione assegnati ai diversi utenti e i canoni d'affitto applicati. La documentazione è complessivamente datata 1923-1994 , comprende 24 unità conservate in 6 buste. Una prima unità comprende i documenti preparatori dei canoni acque per l'anno 1923-1924, suddivisi per vaso irriguo. In questi documenti - su modelli prestampati - sono registrate le partite di debito degli utenti, le ore loro assegnate, il costo orario dell'acqua e la somma complessiva da versare. Anche questi documenti, data la loro frequente incompletezza e la presenza di annotazioni, si propongono come documenti di lavoro talvolta non formalmente compiuti. A seguire, s'incontrano le deliberazioni che hanno determinato il canone delle acque dal 1928 al 1955. Le restanti unità dal 1932 al 1994, con lacune in questo arco cronologico, sono rappresentate dai ruoli annuali dei canoni d'irrigazione. I primi di questi registri riportano la vidimazione della Prefettura di Brescia e la relazione di pubblicazione all'albo comunale. Successivamente, dagli anni '60 fino al 1992 si trovano i fogli esattoriali di sintesi dei ruoli annuali. Degli ultimi anni 1993-1994 sono conservati due voluminosi tabulati con tutte le partite degli utenti acque e le deliberazioni di approvazione del ruolo.

484 Ruoli di riscossione dei canoni acque per l'anno 1923-1924 1923 - 1924 Ruoli dei vasi irrigui: - Antoniola - Bassina - Bassinetta - Bersaglio - Bocca Gorna - Bonifica Serioletta e vaso Bada e Bonifica Onizzetto-Moreschi (1) - Camponovo - Cavo Inferiore - Cavo Superiore - Cicogna (n. 2) - Felice - Fossadaccio - Gambaresa con cavo Inferiore - Gambaresa sola - Nicla - Nicletta - Onizzetto e Breda del latte - Pavona - Pozzola - Rassica - Relongo (coli dello Scanalocco e Tremiselvi) - Scanalocco con Felice aperto - Scanalocco intero - Sangervasa doppia - Sangervasa semplice - Serioletta doppia (n. 3) - Serioletta semplice - Sorador Costa e Bocchetto Costa - Sorador Dossi - Striaga 157


- Tremiselvi - Viganovo Note: (1) - Sui documenti "Onizetto". Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 52/1 485 Canoni acque 1928 - 1955 Deliberazioni di determinazione dei canoni delle acque d'irrigazione derivate dai vasi irrigui comunali, tabelle e canoni (1). Note: (1) - Fascicolazione per anno. Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 52/2

486 Ruolo canoni acque d'irrigazione 1932 - 1935 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 53/1 487 Ruolo canoni acque d'irrigazione 1936 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 53/2 488 Ruolo canoni acque d'irrigazione 1937 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 53/3 489 Ruolo canoni acque d'irrigazione 1938 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 54/1

158


490 Ruolo canoni acque d'irrigazione 1939 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 54/2 491 Ruolo canoni acque d'irrigazione 1941 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 54/3 492 Ruoli canoni acque d'irrigazione 1950 - 1964 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 55/1 493 Ruoli canoni acque per marcentazione 1950 - 1964, con all. 1931-1932 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 55/2 494 Ruoli Azienda acque 1979 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/1 495 Ruoli Azienda acque - Marcentazione 1980 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/2 496 Ruoli Azienda acque 1981 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/3

159


497 Ruoli Azienda acque 1982 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/4 498 Ruoli Azienda acque 1983 - 1984 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/5 499 Ruoli Azienda acque 1985 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/6

500 Ruoli Azienda acque 1986 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/7 501 Ruoli Azienda acque 1987 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/8 502 Ruoli Azienda ac que 1988 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/9 503 Ruoli Azienda acque 1989 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/10 160


504 Ruoli Azienda acque 1990 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/11 505 Ruoli Azienda acque 1992 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 56/12 506 Ruoli Azienda acque 1993 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 57/1

507 Ruoli Azienda acque 1994 Classificazione: 7.3 Segnatura: b. 57/2

161


Sottoserie 7.4

Partitari Sono stati posti in fine alle diverse serie tre grossi registri ottocenteschi il cui impianto è collocabile intorno al 1880, mentre le numerose annotazioni provano che il loro utilizzo si è prolungato fino oltre il 1920. Il primo registro è rappresentato dalla rubrica degli utenti acque registrati sui due successivi partitari intitolati "Libri partitari delle acque d'irrigazione". Essi sono contigui tra di loro per essere il secondo l'esatta continuazione del primo. In questi due registri, essenzialmente di natura finanziaria, le partite degli utenti sono rigorosamente disposte in ordine alfabetico. I dati che accompagnano il nome dell'utente sono le denominazioni del campo agricolo - spesso omesso - e del vaso irriguo, le ore assegnate all'utenza e l'ammontare del canone annuo. Molto interessanti le annotazioni alla singola partita che evidenziano il passaggio di minuti e ore d'acqua ad altri utenti con conseguente sgravio per l'utente originario.

508 "Rubrica degli utenti delle acque dei vasi irrigui comunali" [1880 - 1915] Rubrica degli utenti dei vasi irrigui comunali Classificazione: 7.4 Segnatura: b. 58/reg. 1 509 Libro partitario delle acque d'irrigazione (1) [1880 - 1915], seg. 1920 Partite degli utenti A-S. Note: (1) - Sulla coperta "N. 1 Partitario adacquati". Classificazione: 7.4 Segnatura: b. 58/reg. 2 510 Libro partitario delle acque d'irrigazione (1) [1880 - 1915], seg. 1920 Partite degli utenti T-Z. Note: (1) - Sulla coperta "N. 2 Partitario adacquati"; in gran parte non compilato. Classificazione: 7.4 Segnatura: b. 58/reg. 3

***

162


INDICI


Avvertenza I tre indici comprendono i nomi di persona, di enti pubblici e privati nonché i nomi di luoghi e i nomi geografici – paesi, regioni, province, città, comuni - ricorrenti nelle descrizioni archivistiche delle 510 unità (più 12 sottounità) di cui si compone l’inventario della sezione Acque irrigue comunali dell’Archivio storico di Leno. Ogni nome compare nell’indice riferito alle proprie schede inventariali individuate con un numero arabo (n. d’inventario). Nel primo indice, i nomi di persona sono dati nella forma in cui si trovano nelle schede inventariali. I nomi di persona sono seguiti dalla specificazione della professione e dal titolo nobiliare nei seguenti casi: agrimensore, architetto, geometra, ingegnere, notaio, avvocato, conte, contessa. Nell’indice degli enti sono considerati tanto gli enti pubblici quanto i privati. Sono indicizzati i giornali e i periodici. L’indice dei luoghi e dei nomi geografici comprende i nomi di città e comuni che sono presenti nelle descrizioni inventariali. La parte più consistente dell’indice comprende i toponimi locali riferibili quasi esclusivamente a Leno. I microtoponimi - cascina, campagna, campo, edificio, fondo, frazione, località, mulino, stabile, via, vicolo - sono indicizzati secondo il nome del comune seguito da quello del microtoponimo separato da una virgola dalla propria specificazione. Si è usata la medesima forma anche per i microtoponimi relativi ad un’entità fisica e ai manufatti che rimandano direttamente alla rete irrigua leonense – bocca/bocchetto (d’acqua), canale, capofonte, cavo, fiume, fontana/fontanello,fontanile, ponte, presa (d’acqua), roggia, seriola, soradore (sfiatatoio), sorgente, vaso irriguo –. In questo ambito, in quanto più ricorrenti sulle carte, si sono riunite sotto il solo lemma vaso le voci cavo, roggia, seriola, sinonimi tra di loro, avendo cura di mantenere i termini originali nelle descrizioni inventariali. Gli indici, per la loro natura e provenienza, possono risultare incerti e difettosi nella definizione di alcune voci. Per questo, ci si scusa con il consultatore per le inesattezze che vi si riscontrassero.


C

Indice dei nomi di persona

Calini Girolamo, notaio; 124; 336 Capitanio Giovanni, ingegnere; 109; 110; 113; 165; 179; 409 Caprettini Pietro Antonio; 212 Cazzago Cesare; 209 Cazzago Luigi, nobile; 4 Cazzago Pietro, nobile; 202 Cazzago Agostino, nobile; 202 Chiappa G.; 212 Chiesa De Giuli Carolina; 190; 200 Ciavattini E.; 7 Cigola; 96 Cigola Alessandro; 98 Cita Alberto, ingegnere; 225 Coglio Stefano; 335 Colosio D., geometra; 56 Comini Ugo, avvocato; 187 Conforti Battista; 201 Conforti, nobili, 75; 202 Corbellini Giovanni Battista; 205 Corbellini Giuseppe; 205 Cottarelli Eugenio; 411 Cusi Giuseppe, ingegnere; 207 Costanzi Enrico; 224

A Alberti Giuseppe, ingegnere; 179 Albini Ernesto; 173 Allegri G., ingegnere; 73; 413 Arcangeli Camillo; 249 Archiati Domenico; 200 Archiati Luigi; 200 B Balteo Pietro Paolo; 202 Barbera Giovanni, ingegnere; 180; 236; 237; 238; 239; 240; 241; 243; 302 Barbizzoli Paolo, avvocato; 179; 198 Baroschi Emilio; 25; 174; 175; 176; 177 Belli Teresa; 32 Bellini Giovanni, ingegnere; 176; 208 Bellini Roberto, geometra; 453 Belluati Antonio; 161 Bernori (Pier) Ferruccio, ingegnere; 167; 268 Bertazzoli, eredi; 124 Bertoletti Giuseppe; 198; 199 Bianchi; 131 Bianchi Giovanni; 424 Bianchi Giuseppe, ingegnere; 134 Biemmi Pierfranco, avvocato; 200 Bonardi Carlo, avvocato; 193; 216 Bonardi Davide, avvocato; 124 Bonicelli Alessandro, avvocato; 210 Bontardelli Elisa; 194 Bozano Giacomo; 409 Bozano Stefano; 409 Bozzetti Ettore; 415 Bravi Enrico; 178; 179; 180; 181; 182 Bravi Marcello; 178 Bravi Secondo; 65; 173; 182; 183 Bravo Camillo; 89 Bravo Francesco; 116 Bresciani Tobia, ingegnere; 210 Brunelli Ettore; 106 Brunelli Giuseppe; 78

D Da Como Ugo; 57 Da Costa Gioacchino; 74 Dander Pietro, ingegnere; 19; 20; 21; 23; 74; 89; 196; 256; 303; 306 De Cavallis Pecino di Baldassarre; 52 De Crescinis Maffeo di Giovanni de Ripa; 52 De Ferrariis Benedetto di Antonio; 6 De Ferrariis Giovanni di Zanello; 6 De Giuli Alessandro di Battista; 194 De Giuli Ambrogio; 60 De Giuli Battista; 137; 145; 186 De Giuli Camillo; 82; 143; 187 De Giuli Giovanni di Camillo; 194 De Giuli Luigi; 2; 6; 172; 193; 220 De Giuli Paolo; 94; 189; 190 De Giuli Pietro; 55; 139; 251 De Giuli Pietro, fratelli; 190; 191; 192; 200 De Giuli Sergio di Giovanni; 194 De Giuli, eredi; 66 De Giuli, fa miglia; 147 De Giuli, fratelli; 65; 184; 185; 186; 187; 188; 189; 190; 191; 192; 194; 214; 265 De Haste Lodovico; 101 167


De Lucinis Filippo di Venturino; 52 De Picennis Vincenzo, notaio; 101 De Pinettis Maurizio di Bartolomeo; 101 De Ripa Leone; 305 De Ripa Romelio; 305 De Scalvinis Giovannino; 52 De Scovolo Antonio; 52 De Ugeriis Antonio Maria di Antonio Maria; 101 De Ugeriis Gerolamo di Gerolamo; 101 Delpani Benedetto; 107 Di Bagno; 99 Di Bagno Galeazzo; 97 Di Bagno Leopoldo, marchese; 70; 209 Dolfin Lunardo; 202 Donati Domenico; 218 Donati Vittorio; 95 Donati, eredi; 431 Dossi Carlo; 92; 154 Dossi, fratelli; 18

Guarneri Luigi; 418 Guerrini Pietro; 117 L Lanti; 131 Lanti Arturo; 167 Lanti Carlo; 167; 168 Lanti, fratelli; 162; 163 Lapapasini Angelo; 197; 199 Lapapasini Domenica; 197; 198; 199 Lapapasini Giuseppina; 197; 198; 199 Lazzari Emilio, ingegnere; 85; 93; 108; 109; 110; 113; 128; 135; 137; 138; 155; 158; 175; 179; 189; 209; 246; 247; 252; 254; 258; 259; 263; 310; 315; 333 Lechi Teodoro, conte; 411 Legnazzi Alessandro, avvocato; 153; 154; 155 Locatelli Enrico; 154; 156; 159; 263 Lodi Antonio; 265 Lombardi Arturo, ingegnere; 103 Longhena Pietro, nobile; 201 Lorenzi Giuseppe; 152 Lupi Carlo; 53

F Favagrossa Giulio, don; 102 Febbrari Giovanni; 213 Febbrari Lorenzo; 126 Febrari Giovanni Battista; 202 Fenaroli Alessandro; 99 Fenaroli Ottavio; 205 Fenaroli Piero; 222 Fenaroli, fratelli; 98; 101 Ferrante; 62 Ferrari Giuseppe; 107 Ferro Giuseppe, notaio; 101 Franzini Lodovico; 90 Frugoni Arsenio, avvocato; 2; 4; 36; 93; 155; 162; 163; 175; 177; 182; 187; 188 Frugoni Pietro, avvocato; 153; 154; 175; 177; 187; 197

M Magnocavallo Alberto; 191 Magnocavallo Anita; 200 Magnocavallo Giuseppe di Alberto; 191 Mallagno Steffano; 289 Manenti, fratelli; 133 Maraglio Attilio; 115 Marangoni Achille, ingegnere; 36; 49; 58; 62; 73; 83; 87; 93; 103; 117; 118; 119; 120; 121; 144; 145; 163; 175; 177; 179; 180; 181; 182; 187; 188; 189; 199; 226; 242; 269; 311; 325 Marinoni Domenico; 107 Martinengo Bernardino di Pietro Antonio, conte; 265 Martinengo Francesco, conte; 201 Martinengo Zoppola Bianca, contessa; 5 Mazzini Bortolo; 263 Mazzini, sorelle; 218 Mina Maurizio; 200 Molinari Angelo; 93 Molinari, fratelli; 223 Morelli A.; 99 Mutti Rosa Andreina in Bernardelli; 192; 214

G Gadola Luigi, ingegnere; 36; 187; 249 Gambara Alemanno, conte; 265 Garbelli Alessandro, avvocato; 213 Gatti Giuseppe; 424 Ghidotti Battista; 335 Ghirardi Francesco; 154 Girelli Angelina; 145 Giudici Costante; 75; 219 Guaragnoni Enzo, geome tra; 43 Guarneri Adele; 41 Guarneri Antonio; 41 168


N

Signorelli Iside; 155; 167 Spada Mario, ingegnere; 191; 192; 200

Nassa; 62 Nassa Bortolo; 56; 58 Nassa Carlo; 178 Navarini G. ingegnere; 73; 413

T Tagliabue Giuseppe; 197 Tessadri Maria; 200 Tornani Eugenio, ingegnere; 268 Torosano Giuseppe di Bartolomeo; 203 Toselli Rinaldo; 211 Tosi Giulio, conte; 171 Trebeschi Cesare, avvocato; 200

O Ochi Alessandro; 174; 210 P Paccini, ingegnere; 269 Paroli Ercole, avvocato; 167 Pettenati Luigi, avvocato; 432 Piazzi Cesare, ingegnere; 20; 21 Pavia Luigi; 91 Pavia Pietro, ingegnere; 18; 68; 96; 97; 151; 301 Pietta Angelo; 335 Pinardo Paolo; 281 Prandi Pietro; 249 Prandini Enrico; 45 Prandini Giuseppe; 218 Presti Giuseppe, agrimensore; 118; 119; 121; 132 Puzzi Luigi; 226

U Uggeri, famiglia; 97 Uggeri Dorotea vedova Luzzago, nobile; 195; 196 V Vacchelli Giovanni, avvocato; 189; 325 Valcarenghi Antonio, ingegnere; 179; 180 Vallardi; 95 Vallardi Antonio; 165 Ventura Angelo; 201 Venturelli Andrea; 331 Z

R

Zambelli Angelo; 206 Zanoni, fratelli; 206 Zerbio Giuseppe; 1 Zinetti, fratelli; 79 Zorzi Pietro; 256 Zucca Giovanni; 251 Zucchi Antonio; 75 Zucchi, fratelli; 75; 219; 224

Ravelli Federico, ingegnere; 189 Ravelli Vincenzo; 48 Reggio Arturo, avvocato; 101; 191 Rizzi Giovanni; 411 Rosa, famiglia; 202 Rosa Francesco; 204 Roversi Girolamo; 1 S Sala Giuseppe; 141 Santini Giuseppe; 142 Sartori Giuseppe; 11 Sartori, eredi; 43 Scalvino Gio Batta di Pietro; 290 Scalvino Pietro; 286; 287 Scanzi Battista; 70 Seccamani Mazzoli Girolamo, nobile; 103; 140; 159; 263 Seccamani Steno; 48 Seccamani, eredi; 221 Segramora Luigi; 251 Serioli Mompiani Laura; 60 Signorelli Antonio; 155 169


Consorzio irriguo roggia Molina e seriola Nuova, Pralboino; 216 Consorzio irriguo Naviglio; 76 Consorzio irriguo Scaramuzzina, Gambara Gottolengo; 336 Consorzio irriguo Vedetti e Campagnole, Gottolengo; 36; 72; 73; 410; 422 Consorzio per l'irrigazione fra gli utenti delle acque del cavo Benvenuta; 304 Consorzio speciale di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese; 27; 30; 34; 413; 441; 444; 446; 452; 455; 457; 458; 465; 474; 476 Cooperativa produttori latte SOLAT; 473 Credito agrario bresciano (CAB); 267; 472

Indice dei nomi di enti

A Abbazia di S. Benedetto di Leno; 153; 154 Archivio di Stato, Brescia; 209 Associazione idrotecnica italiana; 270 Avvocatura erariale generale; 327 Azienda acque; 423; 430; 433; 434; 436; 438; 439; 440; 442; 443; 449; 450; 451; 453; 455; 456; 462; 464; 468; 470; 472; 475; 480; 481; 482; 483; 494; 495; 496; 497; 498; 499; 500; 501; 502; 503; 504; 505; 506; 507 Azienda agricola “Le torri”, Castelletto di Leno; 473

G Genio civile, Brescia; 3; 9; 10; 33; 36; 40; 41; 49; 59; 61; 70; 72; 120; 147; 189; 409; 418 Giorno (Il), giornale; 253 M Ministero dei lavori pubblici; 3; 9; 10; 36; 40; 49; 57; 59; 72; 424 Ministero dell’agricoltura e delle foreste; 40; 253; 261; 270; 421

C CAB vedi Credito agrario bresciano Camera di commercio, Brescia; 442; 443 Cassa depositi e prestiti; 57; 267 Cassa di risparmio delle Provincie lombarde; 11 Comitato provinciale per la bonifica integrale; 94; 270 Consorzio bresciano di trasformazione fondiaria; 270; 271 Consorzio del vaso Milzanella; 217 Consorzio della Roggia Santa Giovanna di Pralboino; 128; 129; 130; 437 Consorzio di bonifica agro bresciano fra Mella e Chiese; 36; 61; 72; 91; 272; 273; 438 Consorzio di miglioramento fondiario "Università delle acque irrigue di Leno", 448; 450 Consorzio d'irrigazione dell'Università delle acque irrigue del comune di Leno; 476 Consorzio idraulico di 3a categoria del fiume Mella da Ponte Pregno alla foce in Oglio; 445 Consorzio irriguo Bassina; 25 Consorzio irriguo Fontana nuova a sera, Bagnolo Mella; 126

P Partito nazionale fascista (PNF); 268 R Regno d’Italia. Dipartimento del Mella; 184 Repubblica di Venezia. Consiglio dei XL Civil novo; 201 Repubblica di Venezia. Magistrato sopra Monasteri; 154 S Società elettrica bresciana (SEB); 7; 8 Società Ercole Marelli & C., Milano; 7; 8 Società Famiglia cooperativa, Leno; 317 Sottoprefettura, Verolanuova; 1; 36; 74; 83; 87; 106; 111; 135; 157; 160; 208; 213; 245; 248; 249; 251; 253; 257; 260; 261; 263; 308; 309; 312; 314; 315; 317

170


T

Ghedi; 1; 4; 6; 20; 52; 53; 82; 83; 89; 130; 132; 148; 174; 187; 188; 189; 197; 198; 199; 205; 206; 210; 325; 411; 418; 444 Ghedi. Trusa, contrada, fontanili, sorgente; 197; 198; 199; 205 Ghedi. Fontanella, vaso; 197; 198; 199 Gottolengo; 36; 72; 73; 206; 336; 410; 413; 422

Tribunale, Brescia ; 4; 162; 175; 179; 180; 187; 200; 206; 208 Tribunale superiore delle acque pubbliche ; 327 U Ufficio provinciale delle pubbliche costruzioni, Brescia ; 21; 302; 303

L

Leno:

Indice dei luoghi e dei nomi geografici

- Antoniola, presa e vaso; 243; 244; 402; 414; 484 - Bada, localitĂ  e vaso; 1; 2; 3; 4; 5; 6; 7; 8; 9; 10; 11; 12; 13; 14; 15; 16; 17; 82; 83; 225; 244; 247; 395; 433; 452; 469; 484 - Badia di Sotto, stabile; 167 - Badia, stabile; 167; 168 - Bassina, vaso; 18; 19; 20; 21; 22; 23; 24; 25; 26; 27; 28; 73; 76; 174; 175; 176; 177; 208; 210; 232; 241; 395; 401; 402; 424; 484 - Bassinetta, vaso; 18; 20; 24; 26; 175; 206; 208; 402; 484 - Bedoletto, vaso; 158; 159 - Benone Relongo, vaso; 395 - Benone, vaso; 29; 30; 31; 32; 33; 34; 214; 349; 395; 396; 424; 463 - Benvenuta, vaso; 128; 231; 268; 304; 417 - Bersaglio, vaso; 12; 484 - Biona, fondo; 53 - Bonaga, vaso; 52; 143; 185 - Bosco o Pradasso campagna; 256; 257; 258; 259; 260; 261 - Bravi, fontana; 183; 401 - Breda del latte, vaso; 484 - Breda Zoppa, fontana; 182 - Bredavico, bocchetto; 93 - Buco della pietra della Scariona; 94 - Calvero o Moloncello (Calver), vaso; 73 - Camponovo, bocca, vaso; 73; 401; 402; 484 - Capirolo, vaso; 133; 192; 201 - Carbonere, fienile; 174 - Cassaga, vaso; 78 - Castelletto frazione; 37; 44; 159; 233; 410; 422; 473 - Catilina, vaso; 477 - Cavalletta, bocca e vaso; 60; 98 - Chiappa ponte; 196 - Chiarini ponte; 196

B Bagnolo Mella; 20; 52; 54; 67; 75; 103; 104; 105; 113; 122; 124; 126; 178; 197; 201; 210; 211; 213; 411 Bagnolo Mella. Godi; contrada; 201; 214 Borgosatollo; 179; 180; 181; 182; 183 Brescia; 1; 4; 6; 9; 21; 22; 36; 40; 41; 47; 49; 52; 59; 61; 70; 72; 73; 77; 101; 107; 124; 154; 162; 175; 179; 180; 182; 185; 187; 189; 196; 201; 202; 203; 204; 205; 206; 208; 209; 270; 305; 317; 326; 327; 336; 442; 443 Brescia. S. Matteo, contrada; 52 C Chiese, fiume; 27; 30; 34; 36; 61; 72; 91; 268; 269; 272; 273; 413; 438; 441; 444; 446; 452; 455; 457; 458; 465; 474; 476 Cigole; 52 F Fiesse; 413 G Gambara; 49; 324; 336; 413 Gambara, fiume; 413 Garza, fiume; 270

171


- Cicogna, vaso; 212; 398; 402; 424; 464; 484 - Codebò (Ghedi), campagna, fontana, sorgente; 135; 138; 257; 258; 259; 260; 261; 262 - Costa, bocchetto; 137; 243; 244; 402; 484 - Cucchetta, vaso; 49; 50; 208 - Disciplina, via; 96 - Dossi, soradore; 136; 244 - Favorita, cascina; 171 - Felice, presa e vaso; 243; 244; 396; 402; 414; 484 - Fola (frazione Porzano), vaso; 73 - Fontana lunga, vaso; 141; 142; 180 - Fontanone, campagna; 320 - Fontanone mattina, campagna; 257; 258; 259; 260; 261; 262 - Fontanone sera, campagna; 257; 258; 259; 260; 261; 262 - Forca di cane, località; 410 - Formola, fontana, località, stabile; 190; 191; 192; 200; 265; 399; 401; 464 - Forno in Piazza; 310; 311; 316; 317 - Forno, vicolo; 311 - Fossadaccio, vaso; 35; 36; 401; 452; 484 - Fresule (Frezule), vaso; 37; 38; 39; 40; 41; 43; 45; 47; 103; 195; 196; 209; 267; 268 - Gambarella, vaso; 49; 50; 51; 244; 401 - Gambaresa con cavo Inferiore, vaso; 484 - Gambaresa sola, vaso; 484 - Gambaresa, vaso; 128; 130; 402; 417; 484 - Gandina, vaso; 452 - Gandine, fienile; 174 - Garibaldi, via; 103 - Gerone, vaso; 90 - Gorna, bocchetto e vaso; 140; 243; 244; 402; 484 - Guerrini, canale; 117 - Inferiore, vaso; 267; 396; 402; 484 - Lame, fondo, località, vaso; 1; 21; 58 - Lavaculetto, vaso; 58; 64 - Lavaculo, vaso; 52; 53; 54; 55; 56; 57; 58; 59; 60; 61; 62; 63; 65; 66; 184; 192; 214; 397; 416 - Littorio, vaso; 33; 41; 42; 43; 44; 45; 46; 48; 221; 244; 397; 416; 466; 475 - Longura, campagna; 257; 258; 259; 260 - Luzzaga, fontana; 122 - Martinengo cascina; 225 - Milzanella o Pavona, vaso; 37; 92; 93; 94; 95; 96; 97; 98; 99; 101; 214; 215; 217; 222; 223; 243; 244; 401; 402; 472; 473; 484

- Milzanello, frazione (fino al 1927 Comune di Milzanello); 70; 73; 98; 275; 411; 415 - Mirabella, cascina; 409 - Molina, vaso; 67; 69; 70; 136; 138; 216; 268; 299; 401; 409 - Moloncello, vaso; 70; 72; 73 - Molone, vaso; 68; 70; 71; 229; 452 - Morandino (frazione Milzanello), ponte; 99 - Moresche, campagna; 251; 252; 253; 255; 320 - Moreschi, vaso; 484 - Mulino Costa; 186 - Mulino di sopra, mulino, via; 100; 221 - Mulino nuovo; 154 - Mulino Rassica; 103 - Naviglio, vaso; 73; 74; 75; 76; 77; 78; 83; 103; 108; 117; 122; 184; 201; 202; 230; 234; 236; 239; 244; 270; 397; 398; 402; 416 - Navilazzo, vaso; 74 - Nicla, vaso; 218; 402; 484 - Nicletta, vaso; 402; 484 - Noce, fondo, fontana, risaia, stabile, vaso; 53; 150; 188; 190; 191; 192; 200; 207; 265; 401 - Nuova a sera, fontana; 126 - Nuova, fontana; 138 - Ochi, fontanello; 24 - Onizzetto, campagna; 251; 252; 253; 254; 255; 320 - Onizzetto nuovo o Cavo Nuovo, vaso; 157; 243 - Onizzetto, vaso; 6; 79; 80; 81; 139; 157; 193; 220; 243; 251; 252; 253; 254; 255; 320; 398; 402; 484 - Onizzetto vecchio, vaso; 79; 80; 220; 243; 398; 402 - Oriolo Torto, vaso; 1; 82; 83; 84; 85; 86; 87; 155; 268; 334 - Oriolo, fontanile e vaso; 52; 82; 83; 86; 87; 88; 196; 265; 268 - Pasotella, contrada e vaso; 6; 89; 90; 91; 205 - Patuzzaia, campo; 173 - Pavona o Milzanella, vaso; 37; 92; 93; 94; 95; 96; 97; 98; 99; 101; 214; 215; 217; 222; 223; 243; 244; 401; 402; 472; 473; 484 - Pedronca, fondo; 188 - Porzano, frazione (fino al 1927 Comune di Porzano); 52; 75; 113; 117; 133; 148; 188; 201; 202; 219; 275 172


- Pozzola, vaso; 76; 96; 97; 98; 99; 100; 101; 243; 244; 397; 402; 415; 484 - Pozzolo (Torchio Pozzolo) (frazione Milzanello) edificio, mulino; 196; 305; 306; 307; 308; 309; 312; 313; 314; 315 - Pulech, vaso; 452 - Quaranta piò, bocca e vaso; 139; 144; 214; 401 - Rassica, fondo, fontana, vaso; 102; 103; 104; 105; 224; 409; 484 - Relongo, vaso; 395; 484 - Rescatto, stabile; 206 - Rino inferiore, vaso; 110 - Rino superiore, vaso; 109; 219 - Rino, fontana e vaso; 76; 77; 83; 85; 106; 107; 108; 109; 110; 111; 112; 113; 114; 115; 116; 117; 118; 119; 120; 121; 122; 123; 124; 125; 126; 155; 173; 211; 213; 219; 334; 418; 452; 469 - Rino vecchio, vaso; 108; 118; 119; 120; 121; 123; 124; 125 - Rodello, vaso; 73 - Salvasecca (Selvasecca o Pavona), vaso; 76; 215; 223; 243; 244; 402 - Sangervasa doppia, vaso; 484 - Sangervasa semplice, vaso; 484 - Sangervasa, vaso; 397; 402; 484 - Santa Giovanna, vaso; 127; 128; 129; 130; 131; 132; 196; 437 - Santagervasa, bocca; 73 - Scanalocco con Felice aperto, vaso; 484 - Scanalocco, vaso; 244; 399; 484 - Scariona, località; 93 - Scattolini, partitore; 151 - Schiavetto, campagna; 257; 258; 259; 260; 261; 262; 320 - Scovola, fondo e stabile; 147; 179; 184; 188; 189; 190; 204; 207; 446 - Seriolazza, vaso; 13; 56; 83; 133; 134; 135; 136; 137; 138; 139; 140; 141; 142; 143; 144; 145; 146; 147; 148; 149; 185; 186; 187; 192; 204; 207; 214; 228; 229; 233; 238; 243; 267; 401; 402 - Serioletta doppia, vaso; 484 - Serioletta semplice, vaso; 484 - Serioletta, campagna e vaso; 1; 139; 151; 152; 153; 154; 155; 156; 157; 158; 160; 161; 162; 163; 164; 165; 166; 167; 168; 169; 243; 244; 245; 246; 247; 248; 249; 250; 257; 262; 320; 399; 402; 484 - Sorda, vaso; 20; 21; 22

- Speranza, località; 132 - Squadretto località; 46; 48; 129 - Striaga, bocca e vaso; 75; 170; 171; 172; 173; 203; 243; 244; 400; 402; 424; 484 - Superiore, vaso; 263; 266; 267; 268; 396; 402; 484 - Torri, stabile; 44 - Tremiselvi, presa e vaso; 243; 244; 402; 484 - Vedetti, vaso; 410; 416; 418; 422 - Vial del Rosta, strada; 92 - Viganovo, campagna e vaso; 69; 196; 257; 258; 259; 260; 261; 262; 263; 320; 401; 402; 484 Lonato; 73 M Manerbio; 68; 73; 444 Mella, fiume; 27; 30; 34; 36; 61; 72; 91; 184; 268; 269; 272; 273; 413; 438; 441; 444; 446; 452; 455; 457; 458; 465; 474; 476 Milano; 7; 8; 10 Montirone; 418 O Orzinuovi; 73 P Pavone Mella; 67; 92; 93; 127; 132; 215 Pralboino; 127; 128; 129; 130; 132; 136; 138; 216; 401; 437 R Roma; 253 S Seniga; 103 V Venezia; 154; 201 Verolanuova; 1; 36; 74; 83; 87; 106; 111; 135; 157; 160; 208; 213; 245; 248; 249; 251; 253; 257; 260; 261; 263; 308; 309; 312; 314; 315; 317

***

173


Inventario Sezione Acque Irrigue Comunali  

ASCLeno, sezione Acque Irrigui

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you