Page 1

COMUNE DI LENO (Provincia di Brescia)

ARCHIVIO DELLA SCUOLA MATERNA COMUNALE DELLA CASCINA PLUDA Inventario


ARCHIVIO DELLA SCUOLA MATERNA COMUNALE DELLA CASCINA PLUDA

Inventario

Leno, 2010


IL SINDACO Pietro Bisinella IL SEGRETARIO COMUNALE Adriana Mancini LA RESPONSABILE DEL SERVIZIO ARCHIVISTICO COMUNALE Giuseppina Pelucchi L’ARCHIVISTA INCARICATA Giuseppina Caldera

Piano di riordino e inventariazione dell’Archivio del Comune di Leno e archivi aggregati Inventario Giuseppina Caldera © Comune di Leno, 2010 La riproduzione totale o parziale è subordinata ad autorizzazione.


Sommario Introduzione ……………………………………………….……….…pag. III-VI Notizie storico giuridiche della Scuola materna comunale della cascina Pluda L’archivio e l’intervento Tavola della struttura

Inventario ……………………….……….…………….……….………pag. 1-6


INTRODUZIONE


Notizie storico giuridiche Scuola materna comunale della cascina Pluda L'asilo della cascina Pluda 1 viene istituito nel secondo dopoguerra con l'intento di favorire le famiglie di contadini distanti dal centro abitato e prive di mezzi per portare i bambini più piccoli alla scuola materna. Gli abitanti della borgata, che comprende oltre alla Pluda anche le cascine vicine, ammontano a circa 800 2 . A metà degli anni ’50, l'asilo è ospitato nell'edificio in cui ha sede anche la scuola elementare rurale. L'edificio, costruito su progetto del geometra Remo Bislenghi negli anni 1952-1955, viene realizzato con un mutuo acceso presso la Cassa di risparmio delle Provincie lombarde 3 . L'asilo infantile accoglie circa 50 bambini che, per la maggior parte, appartengo no a famiglie di contadini. L’asilo è retto da un consiglio di amministrazione di nomina comunale composto di 5 membri compreso il presidente più un segretario. Il consiglio dura in carica un quadriennio. Le spese di gestione sono rappresentate da una quota delle rette, dal compenso dato al segretario, da forniture di generi alimentari, riscaldamento e illuminazione dell'edificio. L'asilo si sostiene con sussidi statali, delle banche e privati. Allo scopo di assicurare un funzionamento uniforme in tutti gli asili del comune, il sindaco Angelo Regosa, nel 1960, dà disposizioni per la tenuta della contabilità, per il servizio di tesoreria e cassa, per il personale - insegnanti e inservienti -, che dal 1961 è retribuito direttamente dal comune. Vengono, inoltre, stabiliti, uguali per tutti gli asili, una tabella dietetica 4 e il calendario scolastico. Dal 1963, stante la mancanza di rendite proprie, il comune assume la gestione diretta dell’asilo Pluda, unitamente a quella degli asili di Porzano e Milzanello che si trovano nelle medesime condizioni economiche. Nell’anno scolastico 1965-1966, il numero degli alunni è di 32 5 , dei quali 5 vengono accolti gratuitamente per le condizioni disagiate della famiglia, vi è un'unica sezione condotta da un insegnante e il personale ausiliario è rappresentato da una inserviente. Già nell’agosto del 1965 è ventilata l’ipotesi di soppressione dell’asilo in quanto le spese di gestione sono divenute troppo onerose in rapporto al numero dei bambini frequentanti. La chiusura dell'asilo, avvenuta nel 1969, è determinata in parte da ragioni economiche e in parte dallo spopolamento della campagna e dal trasferimento degli abitanti verso il capoluogo o dall'emigrazione delle famiglie di contadini in altre regioni. Negli anni successivi alla chiusura, i bambini dell’asilo Pluda saranno portati agli asili immediatamente vicini mediante il servizio di trasporto alunni istituito dal comune.

1

La cascina Pluda dista dal capoluogo di Leno Km. 3. B. FAVAGROSSA I sette asili lenesi. Cenni storici, Comune di Leno 2002. 3 Il fascicolo “Scuole elementari alla cascina Pluda”(1949-1955), che documenta la costruzione della scuola rurale, si trova nell’Archivio storico comunale, sezione 1948-1970, cat. 10 cl. 10. 4 La tabella dietetica adottata è quella in vigore nell'asilo del capoluogo. 5 L’asilo accoglie anche alcuni bambini della cascina Carbonere in territorio di Ghedi. 2

V


L’archivio e l’intervento L’archivio dell’asilo della cascina Pluda documenta la gestione autonoma dell’ente dal 1960 al 1966. Esso è costituito da 9 unità - fascicoli e registri - condizionate in una sola busta. Il carteggio comprende cinque fascicoli annuali, un registro dei verbali del consiglio di amministrazione e tre unità relative agli esercizi finanziari dal 1960 al 1964. E’ stata predisposta una struttura di primo livello in tre serie: Corrispondenza, Deliberazioni, Bilanci preventivi e conti consuntivi (Tavola 1). La descrizione inventariale delle singole unità comprese nell’inventario è stata realizzata utilizzando lo standard descrittivo della scheda completa del software Sesamo. Le singole serie documentarie sono precedute da brevi note introduttive.

Tavola 1

Struttura dell’archivio

classificazione

denominazione serie

1

Corrispondenza

2

Deliberazioni

3

Bilanci di previsione e conti consuntivi

***

VI


INVENTARIO


Serie 1

Corrispondenza La serie comprende 5 fascicoli dal 1960 al 1965. Il carteggio è costituito per lo piÚ da elenchi dei bambini frequentanti l'asilo, rilevazioni statistiche, prospetti mensili delle rette di frequenza, comunicazioni di concessione di sussidi e dai bilanci di previsione.

1 Corrispondenza 1960 Deliberazione del consiglio comunale di nomina dei consiglieri di amministrazione dell'asilo; situazione finanziaria e preventivo di spesa per l'esercizio 1960-1961; elenco bambini; disposizioni per il funzionamento. Classificazione: 1 Segnatura: b. 1/1 2 Corrispondenza 1961 Elenco dei poveri; prospetti mensili delle rette di frequenza; rilevazione statistica; comunicazione di concessione di sussidio della Banca S. Paolo di Brescia. Classificazione: 1 Segnatura: b. 1/2 3 Corrispondenza 1962 Elenco dei poveri; prospetti mensili delle rette di frequenza; rilevazione statistica e scheda anagrafica dell'asilo; prospetti contabili e della presenze; bilancio di previsione per il 1963; comunicazione di concessione di sussidio della Cassa di risparmio delle Provincie lombarde e della Banca S. Paolo di Brescia; circolare prefettizia. Classificazione: 1 Segnatura: b. 1/3

3


4 Corrispondenza 1963 Prospetti mensili delle rette di frequenza; scheda anagrafica dell'asilo; prospetti contabili e della presenze; bilancio di previsione per il 1964; relazione sull'andamento dell'asilo; comunicazione di concessione di sussidio statale; verbale di riunione dei presidenti degli asili comunali; circolare prefettizia. Classificazione: 1 Segnatura: b. 1/4 5 Corrispondenza 1964 - 1966 Prospetti mensili delle rette di frequenza; rilevazioni statistiche; bilancio di previsione per il 1964-1965; richiesta e concessione di sussidi della Cassa di risparmio delle Provincie lombarde e della Banca S. Paolo di Brescia. Classificazione: 1 Segnatura: b. 1/5

4


Serie 2

Deliberazioni Il registro delle deliberazioni che costituisce questa serie contiene 11 verbali dal 1960-1964 del consiglio di amministrazione dell'asilo. Esso documenta il quadriennio di gestione del consiglio di amministrazione nominato con deliberazione n. 99 del consiglio comu nale del 23 novembre 1960. Il registro è in gran parte non compilato; i verbali presenti sono scritti con molta cura.

6 Verbali del consiglio di amministrazione 1960 - 1964 Classificazione: 2 Segnatura: b. 1/6

5


Serie 3

Conti consuntivi Le tre unitĂ che costituiscono la serie comprendono un registro mastro utilizzato per gli anni dal 1960 al 1964, il conto consuntivo triennale 1961-1963 e il conto consuntivo del 1964, entrambi con le relative pezze d'appoggio.

7 Mastro della contabilitĂ 1960 - 1964 Mastro della contabilitĂ  degli esercizi finanziari 1961-1964. Classificazione: 3 Segnatura: b. 1/7 8 Conto consuntivo - Esercizi finanziari 1961, 1962, 1963 1961 - 1963 Registro del conto consuntivo degli esercizi finanziari 1961, 1962, 1963; ordinativi d'entrata; mandati di pagamento e pezze d'appoggio. Classificazione: 3 Segnatura: b. 1/8 9 Conto consuntivo - Esercizio finanziario 1964 1964 Registro del conto consuntivo; ordinativi d'entrata; mandati di pagamento e pezze d'appoggio. Classificazione: 3 Segnatura: b. 1/9

6


Inventario scuola materna comunale della cascina Pluda  

ASCLeno, Inventario Archivi aggregati

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you