Page 1

1


2

GUIDA PLOTTER DA TAGLIO

PRIMA DI COMINCIARE

RENDI LA GUIDA MULTIMEDIALE! COME FUNZIONA IL QR CODE Il QR-Code è un codice che ti consente di accedere ai contenuti video e agli approfondimenti per ogni argomento della guida. Basta installare un apposito software sul telefonino, scaricabile gratuitamente da internet, attivarlo ed inquadrare il codice con la fotocamera. Verrete automaticamente indirizzati alla pagina web associata e i contenuti saranno immediatamente disponibili! È possibile scaricare il lettore da reader.kaywa.com oppure su www.i-nigma.mobi.

PROVA SUBITO! SCOPRI IL MESSAGGIO NASCOSTO IN QUESTO CODICE.

PRIMA DI COMINCIARE


3

GUIDA PLOTTER DA TAGLIO

INDICE

INDICE

1 IL PLOTTER DA TAGLIO 2 PERCHÉ SI CHIAMA COSÌ E COME FUNZIONA 3 I MATERIALI 5 5 5 5 5 5 5

Vinili colorati Termotrasferibili

MATERIALI PARTICOLARI

Magnetico Sandblast Cartoncino PVC rigido

4 LE APPLICAZIONI POSSIBILI 6 6 6 6 6

Adesivi personalizzati e scritte Insegne Vetrine Floor graphic Veicoli

7 7 7 7 7 7

Interior decoration Abbigliamento personalizzato Resinatura Segnali stradali e segnaletica Abbigliamento e accessori personalizzati con strass Vetri

5 I SOFTWARE 8 8

ROLAND CUTSTUDIO™ ROLAND R-WEAR

6 IL PLOTTER DA TAGLIO PER FOGLI SINGOLI E ROTOLI. COM’È FATTO. 7 LAME DA TAGLIO 11

LINK UTILI


4

GUIDA PLOTTER DA TAGLIO

1 • I PLOTTER DA TAGLIO

I PLOTTER DA TAGLIO

Cos’è un plotter da taglio? Un plotter da taglio è una periferica che permette la creazione di grafiche e scritte intagliando solitamente vinile colorato. Un plotter di questo tipo può anche tagliare altri materiali come termoadesivi, rifrangenti, cartoncini ed altro ancora.Per questo, il plotter da taglio è uno strumento indispensabile per chi fa grafica pubblicitaria, perché, con un investimento molto contenuto, consente di essere subito attivi sul mercato e proporre alla clientela una serie di applicazioni di comunicazione su tantissimi oggetti d’impatto e d’effetto.

2 • PERCHÉ SI CHIAMA COSÌ E COME FUNZIONA

PERCHÉ SI CHIAMA COSÌ E COME FUNZIONA

Il termine plotter, usato per molti tipi di periferiche grafiche, si riferisce appunto al fatto che la periferica traccia (to plot) il disegno. Ci sono così plotter da taglio e plotter da stampa. Nel nostro caso, il plotter da taglio lavora come un vero e proprio plotter da disegno, tagliandola nostra grafica invece di disegnarla. Il plotter da taglio si collega a un PC o a un MAC® su cui sarà installato un software applicativo di tipo vettoriale (Illustrator® o CorelDraw®) da cui i disegni creati saranno inviati al nostro plotter. Il controllo del plotter è affidato a un driver (come accade in una comune stampante) che permette di selezionare i parametri di lavoro più comuni (tipo di lama, pressione di taglio, velocità di lavoro ecc.). Dal driver si andrà direttamente ad eseguire il taglio, realizzando la grafica che abbiamo progettato a schermo. Il taglio del supporto avviene tramite un’apposita lama montata sul plotter che segue il percorso del disegno. Visto l’altissimo numero di vinili colorati, la possibilità di applicarli anche in maniera contemporanea e la potenza dei software oggi disponibili, l’operatore può realizzare tantissime applicazioni come scritte, insegne, poster, elementi grafici, segnaletica, floor graphic, grafica veicolare e tanto altro.


5

GUIDA PLOTTER DA TAGLIO

3 • I MATERIALI

I MATERIALI I plotter da taglio sono utilizzati per intagliare disegni, scritte e forme su diversi tipi di materiali tra cui, quello più utilizzato, è sicuramente il vinile adesivo colorato.

VINILI COLORATI Il PVC adesivo è un materiale plastico che viene normalmente venduto in rotoli. Solitamente, uno dei due lati è tagliabile mentre l’altro, quello su cui è presente la colla, è protetto da un liner che va rimosso prima dell’applicazione. Detto questo, basta sfogliare un qualsiasi catalogo di produttori di materiale per rendersi conto dell’infinita scelta di vinili adesivi disponibili. Colorati, metallizzati, glitterati, satinati, a nido d’ape, texturizzati ecc. In questo modo, non solo è possibile usare il singolo materiale, ma combinarne di diversi per ottenere grafiche uniche e d’impatto. Non solo. Grazie alla lettura ottica dei crocini di stampa disponibile sul plotter da taglio, è possibile stampare fogli di vinile con una stampante o con un plotter per poi intagliarli, nella forma voluta, con il plotter da taglio. Eseguito il taglio, sarà tolta la parte in eccesso e, con un apposto foglio chiamato application tape, la nostra grafica sarà rimossa dal supporto in silicone (liner) e trasportata sulla superficie da personalizzare. Esistono tanti strumenti e tecniche per l’applicazione dei materiali adesivi facilmente rintracciabili sulla rete o direttamente dai produttori.

TERMO TRASFERIBILI Il termotrasferibile è un altro materiale che può essere lavorato con un plotter da taglio e viene utilizzato per personalizzare magliette e altri capi di abbigliamento. Come nel caso del PVC adesivo, è disponibile in rotoli e può essere stampato e tagliato per realizzare grafiche monocolore. Una volta preparato, il materiale viene applicato sul capo mediante una pressa a caldo che fissa definitivamente la grafica al tessuto. In commercio esistono diversi tipi di materiali termoadesivi: vellutati, elastici, coprenti, per indumenti sportivi e da lavoro, rifrangenti, metallici, trasparenti, glitterati e fluorescenti che consentono di realizzare tantissime soluzioni diverse.

MATERIALI PARTICOLARI Oltre ai classici materiali da stampa digitale come vinili, termotrasferibili ed altri, i plotter da taglio possono tagliare anche materiali speciali come magnetico, cartoncino, sandblast e PVC rigido. Magnetico I materiali magnetici stanno riscontrando un notevole interesse nel mercato della comunicazione visiva, perché permettono di realizzare delle applicazioni grafiche particolari e di grande impatto. Disponibile in diversi formati (rotoli, fogli o tape), il magnetico può essere stampato con inchiostri solvente, ecosolvente ed UV e tagliato con un normale plotter da taglio, permettendo agli operatori di creare tante diverse applicazioni grafiche. In questo modo, si possono personalizzare tantissime strutture fisse come frigo-bar per gelati, lavagne a parete nelle scuole, nei centri di assistenza e nei centri turistici, oltre alla produzione di gadget e souvenir ideali per decorare superfici metalliche. Sandblast Il sandblast è un materiale usato per fare le mascherature per vetri. Applicato sul vetro, esso protegge le parti dello stesso che non devono essere intaccate dal flusso di sabbia che è usato per creare il disegno. Cartoncino Anche il cartoncino è un materiale disponibile in diversi formati che, una volta stampato, può essere tagliato utilizzando un comune plotter da taglio. Con questo materiale si possono realizzare tantissime applicazioni diverse, ma, solitamente è utilizzato per creare packaging e mock-up. PVC rigido Il PVC rigido, disponibile in fogli, è un materiale che viene usato per creare badge o gadget. Stampabile con un plotter da stampa, può essere poi intagliato con un plotter da taglio.


6

4 • LE APPLICAZIONI POSSIBILI

GUIDA PLOTTER DA TAGLIO

LE APPLICAZIONI POSSIBILI Ora che abbiamo descritto a cosa servono i plotter da taglio e che tipo di materiali sono in grado di lavorare, possiamo analizzare alcune delle tipologie di applicazioni realizzabili.

ADESIVI PERSONALIZZATI E SCRITTE Una delle applicazioni classiche. Le scritte o gli adesivi tagliati sono usati tantissimo per la replica di loghi, simboli e scritte. Realizzabili in qualsiasi forma e dimensione, anche a pezzo unico, sono molto richiesti da produttori di oggetti, veicoli, materiali ecc.

INSEGNE La scritta adesiva su pannello o su fondo retroilluminato è una delle applicazioni principe per il plotter da taglio. Anche qui, possiamo scegliere font, dimensione e colore, secondo le richieste della clientela.

VETRINE La vetrina si presta molto alla decorazione con vinile adesivo. Ne esistono tantissimi tipi: dal classico colorato sino al satinato, secondo l’esigenza e il messaggio da trasmettere.

FLOOR GRAPHIC Spesso nei grandi magazzini o nei centri commerciali vediamo sul pavimento scritte, messaggi o indicazioni. Essi possono essere realizzati con vinile adesivo sottoposto poi ad apposita laminazione antiscivolo.

VEICOLI Moto, bici, auto, bus, camion, furgoni. Con le scritte in vinile adesivo si può veramente personalizzare di tutto. Esistono vinili appositi per i veicoli, facilmente conformabili e rimovibili, anche per applicazioni temporanee.


7

4 • LE APPLICAZIONI POSSIBILI

GUIDA PLOTTER DA TAGLIO

INTERIOR DECORATION L’uso di vinile colorato è molto frequente per la personalizzazione di muri, pareti e mobilio. In più, è possibile utilizzare il plotter per realizzare maschere per stencil.

ABBIGLIAMENTO PERSONALIZZATO La personalizzazione delle t-shirt e di altri capi di abbigliamento può essere fatta utilizzando del materiale termotrasferibile. Anche qui, grazie ai tantissimi materiali in commercio, con un semplice plotter da taglio è possibile realizzare grafiche incredibili: floccati, metallizzati, elastici e perfino 3D. Ovviamente, è anche possibile la personalizzazione di oggetti come cappellini e ombrelli, nonché quella di abiti da lavoro. Dopo il taglio, la grafica sarà fissata al tessuto utilizzando una pressa a caldo.

RESINATURA Applicare uno strato di resina su una scritta adesiva crea un effetto tridimensionale dall’impatto unico. Le resine, disponibili in commercio in tantissime versioni e colori, versate con apposito dosatore sulla scritta, donano all’adesivo un particolare effetto rilievo. Questa applicazione è oggi molto diffusa nella comunicazione pubblicitaria.

SEGNALI STRADALI E SEGNALETICA Altra applicazione da vinile adesivo è la realizzazione di cartelli stradali e segnaletiche di sicurezza o da interno. Per la segnaletica stradale si utilizzano materiali come vinile a nido d’ape o riflettenti, mentre per la segnaletica classica si usa vinile colorato.

ABBIGLIAMENTO E ACCESSORI PERSONALIZZATI CON STRASS Abbiamo già visto come i plotter da taglio possono essere utilizzati per personalizzare un capo d’abbigliamento o un accessorio. Volendo aggiungere un tocco unico, oltre alla normale grafica, si possono utilizzare anche gli strass. Il processo è molto semplice. Tagliando un materiale chiamato sandblast, si realizza la dima su cui verranno posizionati gli strass utilizzando una spazzola particolare. Successivamente, con un foglio adesivo, gli strass vengono rimossi dalla dima e applicati al capo da personalizzare con una pressa.

VETRI Grazie ai vinili satinati, è possibile realizzare grafiche per vetri per creare effetti bellissimi e non distinguibili dal vetro lavorato.


8

GUIDA PLOTTER DA TAGLIO

5 • I SOFTWARE

I SOFTWARE

ROLAND CUTSTUDIO™ Solitamente, i plotter da taglio sono già dotati di appositi programmi in dotazione o possono interfacciarsi ad applicativi vettoriali comuni come CorelDraw® oppure Illustrator® insieme al driver del plotter stesso. Questi software sono detti vettoriali perché lavorano con vettori. L’immagine in questo modo può essere scalata e ridimensionata a piacimento, senza distorsioni e calo di risoluzione (a differenza delle immagini bitmap). Queste piattaforme sono vere e proprie suite di disegno grafico, complete di tantissime funzioni. Se non si ha bisogno di fare lavori particolarmente complessi, software in bundle, come il Roland CutStudio™, offrono un’ampia varietà di funzioni quali l’allargamento, la riduzione, la rotazione, il riposizionamento e la specchiatura dell’immagine. Inoltre, per lavori molto grandi, è possibile la pannellizzazione della grafica in modo da suddividere l’immagine in diverse parti. CutStudio™, lavora anche come plug-in sui software Adobe Illustrator® e CorelDraw®, cioè può essere lanciato direttamente da questi programmi. La compatibilità con questi due applicativi vettoriali molto diffusi, permette alle periferiche d’inserirsi nel flusso di lavoro quotidiano dell’operatore. Le caratteristiche di CutStudio™ permettono di lavorare subito e in maniera molto intuitiva.

ROLAND R-WEAR Oltre al RIP CutStudio™, su alcuni modelli di plotter da taglio Roland è possibile utilizzare R-Wear Studio, un applicativo specifico per personalizzare abbigliamento e accessori tramite gli strass. Con R-Wear, l’operatore può realizzare la grafica gestendo tutti i comandi di layout dei differenti tipi di file, selezionando da un’apposita libreria anche le forme e le dimensioni degli strass più comuni. Una volta realizzata la grafica, il plotter da taglio taglierà il materiale selezionato (tipicamente un vinile sandblast), realizzando la dima su cui andranno poi inseriti gli strass. In questo modo, si possono personalizzare, con delle grafiche davvero particolari, abbigliamento e accessori.


9

GUIDA PLOTTER DA TAGLIO

6 • IL PLOTTER DA TAGLIO PER FOGLI SINGOLI E ROTOLI. COM’È FATTO.

IL PLOTTER DA TAGLIO PER FOGLI SINGOLI E ROTOLI. COM’È FATTO.

Solitamente il plotter da taglio si compone di un carrello di taglio e della parte necessaria alla movimentazione del foglio. Poi, vi è tutta la parte del controllo dei parametri racchiusa nel pannello di controllo. Il carrello di taglio ospita la lama e il portalama. Muovendosi sul foglio, taglia la scritta inviata “scrivendo” appunto con la lama. Vi sono diverse tipologie di taglio: pivottante, tangenziale ecc. La più semplice, quella pivottante, gira automaticamente la lama secondo la direzione del movimento degli assi. È quella usata da Roland sin dal 1988, garanzia di affidabilità e di facilità di manutenzione. La lama ruota dentro al portalama che, essendo fatto di cuscinetti, assicura una rotazione perfetta. Al carrello è delegato il compito di fornire la pressione di taglio, mentre l’operatore può scegliere quanta lama far uscire dal portalama, per tagliare con la giusta profondità. La movimentazione del materiale avviene tramite un rullo zigrinato su cui poggia il foglio, tenuto sul rullo a sua volta da rullini pressori in gomma. In questa maniera, è possibile tagliare a velocità elevate mantenendo sempre una precisione costante.


10

GUIDA PLOTTER DA TAGLIO

7 • LAME DA TAGLIO

LAME DA TAGLIO

A proposito di lame, ve ne sono di diversi tipi in commercio. Cambia solitamente la forma della lama che può avere un profilo diverso secondo il materiale a cui è dedicata. Quelle di Roland sono fatte in carburo cementato, un materiale che assicura una durata molto lunga e un’altissima qualità di taglio.


11

GUIDA PLOTTER DA TAGLIO

LINK UTILI

LINK UTILI SITO UFFICIALE ROLAND DG

ROLAND BLOG

rolanddg.it

rolandblog.com

ROLAND SU FACEBOOK

ROLAND SU TWITTER

facebook.com/rolanddme

twitter.com/RolandDGItalia

ROLAND SU LINKEDIN

ROLAND SU GOOGLE+

linkedin.com/company/roland-dg-mid-europe-srl

plus.google.com/u/1/+RolanddgIt

ROLAND SU PINTEREST

APP ROLAND 50-50

pinterest.com/rolanddgitalia/

Scaricala gratis su Apple Store.

ROLAND DG CREATIVE CENTER Spazio alla creatività. Il cuore di Roland DG Mid Europe è il Roland Creative Center: lo showroom frutto della passione di tutta la Community. Per toccare con mano le macchine, insieme a sorprendenti applicazioni. Fonte d’ispirazione per nuove opportunità di business, il Creative Center è sempre aperto e a disposizione di chi vuole trovare nuovi spunti e soluzioni ed ampliare il proprio lavoro.

LEGGI IL QR-CODE PER VEDERE IL VIDEO RELATIVO AL CREATIVE CENTER

ROLAND DG FORUM C’è un posto nella rete unico da non perdere. è il Roland Forum. Una community di migliaia di aziende che lavorano nella comunicazione visiva, nell’incisoria, nella modellazione e in tantissimi altri ambiti. Una miniera di informazioni, consigli, tecniche, applicazioni, realizzazioni e soprattutto tante persone con cui condivere passioni e successi, ma anche problematiche e richieste di aiuto. Il forum di Roland è una tappa obbligata per chi fa stampa digitale. L’unico forum dove oltre alle risposte, trovi anche un grande gruppo di appassionati come te! Visita il forum su www.rolandforum.it

LEGGI IL QR-CODE PER VEDERE IL VIDEO RELATIVO AL CREATIVE CENTER

ROLAND DG ACADEMY Ogni periferica Roland include già un corso tecnico/applicativo. A cosa serve un corso? Non a conoscere il funzionamento della macchina. Il rivenditore specializzato Roland nella fase d’installazione installa ed istruisce l’operatore in modo che sia subito operativo, rilascando una certificazione al termine dell’installazione. Dopo alcuni mesi, si può frequentare il corso Roland nella Roland Academy. Il corso include una parte di approfondimento tecnico sulla periferica e una ricca parte applicativa. Tantissime applicazioni di stampa digitale, le metodologie per creare al meglio un messaggio, come sfruttare al meglio le funzioni avanzate del RIP Roland VersaWorks. Durante il corso si affrontano e si approfondiscono argomenti come la gestione del colore ed i profili ICC. Si parla e si discute di colorimetria, di dato variabile, dei vari programmi di grafica e di come preparare al meglio un file. Ampio spazio poi dedicato ai mercati a cui rivolgersi e quali applicazioni grafiche proporre. Si ha la possibilità di incontrare colleghi e scambiare esperienze, trucchi e tecniche di lavoro. In più, il corso aumenta la tua professionalità e permette di differenziarti nelle tue proposte alla clientela. Informazioni approfondite sul portale dell’Academy www.rolandacademy.it.

LEGGI IL QR-CODE PER VEDERE IL VIDEO RELATIVO AL CREATIVE CENTER


12

DME_022015

www.rolanddg.it

Roland DG Mid Europe S.R.L. via L. Da Vinci, 1/b Zona Industriale 63075 Acquaviva Picena (AP) - ITALIA Tel (+39) 0735 586558 Fax (+39) 0735 576176 Call center tecnico (+39) 0735 586565

Profile for Roland DG Mid Europe

Guida Roland Plotter da Taglio  

Un pratico manuale di approfondimento sui plotter da taglio. A cosa serve, come funziona, i software che utilizza, i materiali e le tante ap...

Guida Roland Plotter da Taglio  

Un pratico manuale di approfondimento sui plotter da taglio. A cosa serve, come funziona, i software che utilizza, i materiali e le tante ap...

Profile for rolanddme
Advertisement