Page 1

2019 - 2020

kel12.com

C ATA LO G O

nationalgeographicexpeditions.it

C ATA LO G O

2019 - 2020


C ATA LO G O

2019 - 2020

nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


Tu che sei in viaggio, sono le tue orme la strada, nient’altro; tu che sei in viaggio, non sei su una strada, la strada la fai tu andando. Mentre vai si fa la strada e girandoti indietro vedrai il sentiero che mai piÚ calpesterai. Tu che sei in viaggio, non hai una strada, ma solo scie nel mare. Antonio Machado


2

L A DIFFERENZ A D I V I AG G I A R E CO N N O I

Nata nel 1999, National Geographic Expeditions si basa sui medesimi principi che, 130 anni fa, diedero vita alla National Geographic Society: ispirare la diffusione della conoscenza, celebrare l’ingegno umano e la scoperta continua. Oggi, National Geographic Expeditions, propone ai viaggiatori di tutto il mondo centinaia di viaggi ogni anno verso oltre 80 destinazioni di tutti i continenti. National Geographic Expeditions si avvale della straordinaria rete di esperti, ricercatori e talenti che lavorano con la National Geographic Society e con National Geographic Partners. Come per tutte le attività commerciali targate National Geographic, anche parte degli introiti generati da National Geographic Expeditions va a finanziare il lavoro di ricerca e conservazione della National Geographic Society.

Si racconta che nel Sahara le leggendarie Kel, le tribù dei Tuareg, siano 11. Ed è proprio ispirandosi agli Uomini Blu che nasce Kel 12, la dodicesima Tribù. Correva l’anno 1978, e lo spirito era quello dei pionieri: aprire vie, tracciare sentieri in un deserto africano allora sconosciuto. Nel corso degli anni si allargano gli orizzonti: la casa della dodicesima Tribù diventa il Pianeta. Vengono disegnati percorsi insoliti, si raggiungono mondi perduti e genti lontane. Oggi, quarant’anni dopo, Kel 12 è uno dei leader italiani dei viaggi culturali e di qualità. La filosofia è sempre la stessa: proporre viaggi etici e sostenibili, incontri con la natura, la storia, l’arte. E, soprattutto, con le persone, l’altro, il diverso: da conoscere e rispettare.


3

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


4

LE NOSTRE LINEE DI VIAGGIO LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

Per saperne di più. Ammirare un tempio Inca in Perù con un archeologo, fare un safari con un biologo della fauna selvatica in Tanzania, esplorare la geologia del Grand Canyon negli States con un naturalista. La differenza in questi viaggi la fanno i nostri esperti, che rendono ancora più completa l’esperienza.

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

VIAGGI FOTOGRAFICI Appassionati di clic? Durante le nostre spedizioni fotografiche, mentre si esplorano i luoghi più spettacolari del mondo e si incontrano le popolazioni più primitive, si possono imparare segreti e tecniche con maestri di fotografia certificati. Tutti i programmi sono disegnati ad hoc.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

Io viaggio da solo. I nostri itinerari privati sono unici, disegnati su misura dai nostri esperti, dedicati a chi preferisce girare il mondo da solo o con amici. Il risultato sono tour originali, curati nei minimi particolari, con guide locali e tutti i comfort.


5

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

Dedicato agli sport addicted. Dal trekking in cima al mondo, sulle Alpi, in Giappone, in Canada, per arrivare fino in Tanzania, in Namibia e nel deserto dell’Oman. Ma anche viaggi-spedizione alla scoperta di paesaggi mozzafiato, sempre insieme alle nostre esperte guide.

CRUISE EXPEDITIONS CROCIERE

Mari e oceani: sogno e sfida di grandi esploratori. Navigarli è un’esperienza indimenticabile. Dal Mediterraneo ai Poli, in catamarano o con le crociere della Flotta Ponant. Le Cruise Expeditions portano negli angoli incontaminati del Pianeta. A bordo, i nostri Esperti: fotografi, biologi, naturalisti.

RIVER CRUISES VIE D’ACQUA

Il fiume protagonista della storia dell’uomo. Dal Nilo al Rio delle Amazzoni, fino al Mekong: le grandi civiltà sono sorte lungo i fiumi. Le River Cruises portano alla loro scoperta, navigando su piccole imbarcazioni o navi lussuose. A bordo, i nostri Esperti: naturalisti, storici, antropologi.

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


INDICE AFRICA Pag. 24

VICINO ORIENTE PAG. 68

AFRICA 24

OCEANIA 164

GHANA, TOGO, BENIN, COSTA D’AVORIO, ETIOPIA, EGITTO,

AUSTRALIA, NUOVA ZELANDA, NUOVA CALEDONIA,

MAROCCO, BOTSWANA, NAMIBIA, TANZANIA,

POLINESIA

MADAGASCAR, UGANDA, RWANDA

VICINO ORIENTE

68

AMERICHE 176

OMAN, EMIRATI ARABI UNITI, GIORDANIA, ISRAELE, GEORGIA,

ARGENTINA, CILE, BOLIVIA, BRASILE, PERÙ, COLOMBIA,

ARMENIA, AZERBAIJAN, UZBEKISTAN, TURKMENISTAN,

PANAMA, MESSICO

KAZAKISTAN, KIRGHIZISTAN, TAGIKISTAN

LONTANO ORIENTE

98

EUROPA 208

CINA, TIBET, MONGOLIA, RUSSIA, GIAPPONE, BIRMANIA,

ISLANDA, RUSSIA, REPUBBLICHE BALTICHE, FINLANDIA,

VIETNAM, CAMBOGIA, LAOS, MALESIA, INDONESIA, INDIA,

SVEZIA, DANIMARCA, ALBANIA, MACEDONIA, KOSOVO,

LADAKH, NEPAL, BHUTAN

BULGARIA, GRECIA, SERBIA, BOSNIA ERZEGOVINA, ROMANIA


Pag LONTANO ORIENTE PAG. 98

OCEANIA PAG. 164

AMERICHE PAG. 176

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

EUROPA PAG. 208

kel12.com


8

L A C A R TA E T I C A D E L V I A G G I O
 E D E L V I A G G I AT O R E

La Carta Etica del Viaggio e del Viaggiatore racchiude

re le regole e le tradizioni del luogo. Piccoli accorgimenti

quei principi alla base del comportamento dei viaggiatori

che fanno, spesso, la differenza.

più preparati e motivati e degli operatori attenti a un turi-

• Un modo di vestire improprio rispetto alle tradizioni e

smo etico e solidale, con l’obiettivo di difendere l’ambien-

alle credenze locali equivale a offendere un popolo, una

te e le varie culture. Questa versione nasce dall’esperienza

cultura, una religione.

che abbiamo accumulato negli anni e dai consigli, disinte-

• Il modo di approcciarsi fisicamente non è uguale dapper-

ressati, di moltissimi viaggiatori e ricercatori.

tutto. Gesti semplici, come accarezzare un bimbo o dare la mano a una donna, possono avere significati differenti

Viaggiare vuol dire accettare il confronto e la differen-

rispetto alla propria cultura e costituire un’offesa.

za, consapevoli di essere ospiti in ogni Paese diverso dal

• I ritmi di vita di molti Paesi sono più lenti di quelli della cul-

proprio. Visitare un Paese significa confrontarsi con diver-

tura europea. Rispettarli significa farsi accettare.

si valori, culture, religioni e tradizioni. Significa mettere in

• Fotografare senza chiedere il permesso o contro la vo-

discussione le proprie certezze, evitando di interpretare la

lontà delle persone ritratte è grave e controproducente.

realtà in cui ci si immerge con la propria visione del mondo.

Una bella foto nasce dal dialogo, dalla simpatia reciproca,

È un approccio estremamente delicato, da cui dipende la

dal rispetto.

riuscita del viaggio oltre che la salvaguardia e lo sviluppo

• Usare i medicinali in maniera impropria, regalare farma-

del mondo nella sua globalità.

ci senza criterio, non attenersi alle disposizioni inerenti la prevenzione delle varie malattie può essere causa di gravi

PICCOLI SFORZI PER SOSTENERE E SVILUPPARE

squilibri.

Sostenibilità in un viaggio significa:

• Al bando il turismo sessuale. Non solo una pratica aber-

• Utilizzare le strutture locali

rante punita dalla legge, ma la forma più abominevole di

• Contribuire nell’adeguamento delle strutture agli stan-

comportamento, soprattutto perché si basa sullo sfrutta-

dard richiesti dai viaggiatori

mento della miseria di un Paese.

• Formare il personale locale • Equipaggiare correttamente lo staff locale che segue i

IL RISPETTO DEI PARAMETRI DI VITA

viaggiatori

Ogni popolo vive in una dimensione che gli è propria. Al

• Privilegiare il cibo locale e formare il personale di cucina

viaggiatore non spetta giudicare o intervenire ma accettare ed adeguarsi, partendo dal presupposto che gli stili

IL RISPETTO DELL’ALTRO

di vita sono differenti.

Per conoscere e capire culture diverse bisogna rispetta-

• Non ostentare. Il valore di alcuni oggetti - macchine foto-


9

grafiche, orologi, gioielli – corrisponde, spesso, allo stipendio

cose proibite.

guadagnato da un locale in molti mesi, forse anni, di lavoro.

• Pagare le tasse di ingresso nei Parchi e nelle Riserve.

• Non regalare denaro, soprattutto ai bambini. Se si vuole

Un contributo, questo, che aiuta a proteggere e sviluppare

donare una piccola somma bisogna collegare il gesto alla

tali aree.

richiesta di piccoli lavori o servizi, come portare la sacca

Il mare, i laghi, i fiumi

delle macchine fotografiche o procurare acqua o cibo. Ri-

• Evitare di pescare dove è proibito o in periodi di ripo-

cevere soldi senza poter ricambiare spesso destabilizza il

so biologico, camminare sulla barriera corallina, asportare

modo di vivere dei locali.

coralli vivi e conchiglie, deturpare spiagge e arenili. Inol-

• Fare ai bambini piccoli e utili regali, prendendo accordi

tre, non gettare combustibili o plastica in acqua, utilizzare

con i capi-villaggio o con i maestri della scuola locale.

imbarcazioni a motore sotto costa o in zone dove ciò può

• Trattare, dove fa parte della cultura locale. L’importante è

danneggiare flora e fauna.

farlo con rispetto delle persone e con lealtà.

L’acqua, comunque

• Non acquistare oggetti tradizionali e sacri quando ciò è

• L’acqua è un bene prezioso e, in molte zone, raro:

proibito e impoverisce il patrimonio locale.

sprecarla è un insulto alle popolazioni locali. Chiedere il permesso prima di prelevare acqua dai pozzi o dalle cisterne.

LASCIARE PICCOLE IMPRONTE Chiunque vada in un altro Paese lascia tracce di sé. L’im-

IL RISPETTO DELLA STORIA DEI LUOGHI

portante è che si tratti di piccole impronte. Sostenibilità

Rispettare i luoghi di interesse archeologico e storico si-

non significa semplicemente salvaguardare l’ambiente ma

gnifica rispettare la cultura e le popolazioni che ne sono

aiutare e sostenere altri popoli e Paesi.

portatrici. Evitare, quindi, di utilizzare il flash, bagnare i

• Ridurre al minimo tutto ciò che verrà lasciato in loco e non

graffiti rupestri per poterli fotografare meglio, deturpa-

è riciclabile o eliminabile (contenitori, imballaggi, plastica,

re le opere scrivendoci sopra nomi e date. Ricordarsi che

pile...).

anche un solo gesto, come toccare un oggetto, ripetuto

• Bruciare tutto ciò che è possibile ma non inquina.

migliaia di volte comporta un grave danno.

• Favorire la pratica del riciclo aiutando i locali ad accumula-

• Per maggiori informazioni e per approfondimenti

re ordinatamente gli oggetti o portare i rifiuti alla discarica

rimandiamo ai siti:

più vicina.

• www.ecpat.it

• Non disturbare gli animali alterando il loro ciclo vitale

• www.toinitiative.org

al solo scopo di fare belle fotografie. Non gettare cibo,

• www.astoi.com

accarezzare cuccioli, corrompere i guardiacaccia per fare

• www.esteri.it

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


10

L’ I M P E G N O PER UN TURISMO SOSTENIBILE Promuoviamo lo sviluppo di una coscienza sostenibile da sempre. Da molto prima che la parola sostenibilità diventasse tendenza. Favorire un turismo che non consuma, sfiora e valorizza ciò che incontra. Visitare i luoghi cercando di lasciare tracce minime del proprio passaggio sono tra i primi punti della nostra “Carta Etica del Viaggio e del Viaggiatore”, documento redatto nel 2006 e consegnato a tutti i viaggiatori prima della partenza, in cui si riassumono principi, buone regole e attenzioni che possono contribuire a salvaguardare il pianeta e i popoli che lo abitano. Ad esempio, i comportamenti da adottare con la plastica: la battaglia del momento, una lotta che ci è particolarmente cara, come dimostra anche il kit da viaggio sostenibile che regaliamo alla partenza per sensibilizzare, e che comprende: - una borraccia da portare con sé, per scoraggiare l’uso delle bottigliette d’acqua di plastica - buste portadocumenti realizzate in carta Ecophilosopy, senza utilizzo di colla, e stampate con inchiostri ad acqua. Interamente riciclabili - “Perpetua”, una matita innovativa, ecologica, di design e al 100% Made in Italy, la prima ecosostenibile in grafite riciclata all’80%. La plastica è anche uno dei temi di Sentinelle del Mare. Un progetto di Citizen science finalizzato al monitoraggio delle specie del Mediterraneo, sviluppato dall’Università di Bologna, da noi sostenuto e promosso con escursioni in barca a vela in compagnia di un biologo dell’Università, nel Golfo del Tigullio e nelle Cinque Terre. Iniziative per educare a un turismo responsabile, come gli incontri di preparazione al viaggio condotti dai nostri esperti che proponiamo una volta al mese, in tutta Italia e in Svizzera: serate aperte in cui si esplorano tutti gli aspetti - naturalistici, antropologici e culturali - dei Paesi al centro degli incontri.



12

I NOSTRI ESPERTI I L VA LO R E D I O G N I V I AG G I O I nostri viaggiatori godono di un privilegio unico: la guida

L’esperienza di alcuni di loro li rende adatti per accompa-

dei nostri Esperti. Uomini e donne che con passione, entu-

gnare i gruppi in diverse regioni del mondo: altri, invece,

siasmo e competenza sanno aprire occhi e cuore a mondi di-

possiedono profili specifici e in virtù della loro peculia-

versi, in grado ogni volta di cogliere e condividere gli aspetti

rità, si possono incontrare solo in certi viaggi. Ognuno è

più interessanti di ogni itinerario. La capacità di interazione

un compagno di strada discreto e affascinante, che af-

e di sintesi fra luoghi e viaggiatori, l’intimità con l’ambiente

fianca il viaggiatore lungo l’intero cammino conducen-

e la cultura locali e le particolari competenze, fanno del tour

dolo a osservare e valorizzare ogni aspetto autentico del

leader un prezioso valore aggiunto di ogni meta.

viaggio.

PAOLO G HIRE LLI

FU LVIO C IN Q U INI

PAOLO B ROVE LLI

Nato a Sanremo e laureato

Sempre

in filosofia, è stato membro

adattato la sua esisten-

tesi,

za

stabilmente

delle

spedizioni

scientifi-

in

viaggio,

all’esplorazione,

Di origini tosco-piemon-

ha allo

dal

1977

lavora

come

ac-

co-alpinistiche che hanno

studio e allo spostamen-

compagnatore di viag-

raggiunto aree himalayane

to. Traduttore di lingue

gi culturali. Giornalista,

in India nel 1987, il Tibet nel 1990 e la catena

imparate per mescolarsi al mondo, da

etnoippologo, fotografo, ha esposto le

dei Monti Urali nella Siberia occidentale nel

tempo scrive di viaggio come giornalista

sue opere a Parigi, Strasburgo, Bruxelles,

1992. È co-autore nella stesura dei volumi “Alla

e autore. Del 2017 l’ultima sua fatica, “Pa-

Washington, Los Angeles, Hong Kong, Tokyo,

ricerca di un oceano scomparso”, “Tethys”,

role e Polvere”- Taccuini di strada: Eurasia,

Mosca. Parla cinque lingue e ha visitato fino

“Ural” e “Sulle tracce di Cesare Calciati”.

America, Africa.

a ora 109 paesi.

G IOVANNI DARDANELLI

FAB RIZIO C RU SCO

M ARCO RE STELLI

Una passione per i viaggi

L’innamoramento

“gli

Laureato in Lingue e Civiltà

che lo ha guidato in un per-

Orienti” scatta già al liceo

Orientali e specializzato in

corso di scoperta tra l’Afri-

e si approfondisce con una

archeologia lavora per il Di-

ca del Nord e del Centro e

laurea in Lingua e Letteratura

partimento di Arti Islamiche

per

l’Asia Centrale. Uno studio

Hindi e poi con la partecipazi-

de l Louvre. È membro della

approfondito tra le tradizioni tribali africane,

one a una missione archeologica dell’IsMEO in

Mission Archéologique Française en Ouzbéki-

la religione cristiano-copta etiope e la vita

Nepal. Giornalista professionista, è professore

stan ed ha da poco intrapreso un progetto in

nei deserti del Nord Africa. E poi ancora le

di Cultura Indiana all’Università degli Studi di

Iran. Guida in Oriente per la Société des Amis

culture indo-tibetane a ridosso dell’Himala-

Milano e blogger di MilleOrienti (www.mille-

du Musée Guimet, recentemente si è dedica-

ya, e quelle indo-islamiche dell’Asia centrale.

orienti.com), il blog più letto sull’Asia.

to allo studio delle Americhe e dell’Africa.


13

GAB RIE LE FIORE S E

C HIAR A BOT TE LLI

G IANC ARLO D ’ANNA

Si laurea in Lingue e Let-

Diplomata in Lingua e Cultu-

Sono tre mesi vissuti zaino

terature Straniere presso

ra giapponese e laureata in

in spalla tra India, Nepal e

l’Università di Venezia e

Lettere e Filosofia, coltiva da

Sri Lanka a forgiare Giancar-

dopo soli tre anni circum-

sempre la sua grande pas-

lo come viaggiatore. Poi il

naviga il globo in barca a

sione per le culture dell’Asia

viaggio successivo, lungo

vela. Nel 1992 il primo contatto con Kel 12 lo

e dei Paesi di tradizione buddhista. Ha fatto

oltre sette mesi: India, Nepal, Tibet, Bangla-

porta a conoscere l’Algeria e a scoprire l’amore

numerosi viaggi in Giappone e lunghi sog-

desh, Thailandia per raggiungere poi Hong

per il Sahara, poi il Mali, la Tanzania, la Namibia,

giorni di studio e lavoro a Tokyo e collabora

Kong e rientrare in Italia con la Transman-

il Mozambico. Quindi ancora in barca a vela,

con Associazioni culturali per lo sviluppo e la

ciuriana, che farà capire a Giancarlo che quel-

questa volta dall’Argentina all’Antartide e al Cile.

conoscenza della cultura giapponese in Italia.

lo non era un semplice viaggio ma la sua vita.

OM AR FR AGOME NI

O SA M A BO S HR A

M ARINO KELLER

La laurea in geologia con

Nato ad Alessandria d’Egit-

Laureato in Scienze de-

indirizzo paleontologico lo

to, vive al Cairo dove studia

mografiche, visita oltre cen-

spinge fino in Namibia, un

con passione la storia anti-

to paesi in tutto il mondo.

paradiso geologico con cui

ca del suo paese. Esperta

Negli anni ottanta l’incontro

si instaura un particolare

guida, parla molto bene

con il Sahara ed è amore a

legame. Di lì a breve diventerà Professional

l’italiano e da anni accompagna gruppi nel-

prima vista! Africa, Asia e America Latina sono

Overland Safari Guide e amplierà le sue cono-

la valle del Nilo e nel deserto occidentale.

le destinazioni che predilige con esperienze

scenze in astronomia, botanica, erpetologia,

La sua passione per la fotografia lo porta a

che ancor oggi sono di difficile realizzazione,

ornitologia. Quindi la scoperta di molto altro,

vincere premi e concorsi. In Italia ha orga-

come la traversata dell’equatore africano sul-

come i Grandi Parchi negli U.S.A. e l’Islanda.

nizzato una mostra dal titolo “Il mio Egitto”.

le orme dei grandi esploratori ottocenteschi.

ANG ELIC A PA STORELL A

G IANLUC A PARDELLI

NICOL A PAGANO

Cresciuta in Polinesia e abitua-

Toscano di origine, scopre

Antropologo e musicista

ta a viaggiare sin dall’infanzia,

fin da giovane l’amore per

trentino con la passione

si laurea in lingue e culture

Čechov e le malinconiche

per il mondo e i suoi po-

dell’Asia Orientale diventan-

atmosfere della provincia

poli, terminata l’univer-

do esperta sinologa. Ha es-

zarista. I viaggi, lo studio di

sità è in Australia dove

plorato l’estremo nord dell’Asia, la Mongolia,

giornalismo e delle lingue slave, accendo-

vivrà l’incredibile esperienza di convi-

la Cina e la Via della Seta, l’India e l’Australia

no in lui una grande passione per la Russia

vere con una famiglia nomade di abori-

dove vive e lavora per sei mesi. È autrice della

e le Repubbliche dell’ex impero sovietico.

geni Yolngu. Centinaia di giornate pas-

guida “Cina Classica - La civiltà del fiume Gial-

Oggi è traduttore a Berlino e realizza re-

sate in accompagnamento e molte a

lo” edita dalla casa editrice Polaris.

portage fotografici nell’ex URSS.

studiare sul campo culture lontane.

FR ANC E SC A S E R AFIN

FAB RIZIO DE MB EC H

M ARIO ROMUALDI in

sociologia,

Parla

speditamente

otto

Laureata in Lingue e Lettera-

Laureato

ture straniere, ha esplorato

impegnato

sinda-

lingue, tra cui l’arabo e il rus-

mezzo mondo per piacere

cato, nel giornalismo e

so. Nel 1989 è stato tra i primi

personale ma anche per

nell’editoria,

occidentali a raggiungere

nel

imprendi-

lunghi periodi come resi-

tore e programmatore di

l’area del meteorite di Tun-

dente o per dirigere centri sub che l’hanno

viaggi. Ha affrontato il viaggio da viag-

guska, in Siberia. Ha trascorso quattro mesi

portata ovunque tra mari e terre. Nomade di

giatore, scrittore e ideatore di itinerari

in Antartide, navigando su un’imbarcazione

natura, ha esplorato Africa, Medio e Estremo

per Kel 12. Quando accompagna, è pro-

a vela e scalando varie montagne. Ha anche

Oriente, Centro e Sud America. Il suo unico

tagonista a tutto campo: attento, colto,

percorso le Americhe dalla Terra del Fuoco

problema? Ogni paese diventa la sua casa.

amichevole e rigoroso.

all’Alaska e tutti i maggiori deserti del mondo.

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


14

ANNA M A S PE RO

S IMONA Q UAG LIA

UMB ERTO SALVAG NINI

Per il viaggio lascia il suo

A 17 anni è andata a vivere per

Argentino di origini italiane,

posto di insegnante di lingue

un anno in Alaska, esperienza

ha fatto della Patagonia la

straniere. Ha visitato tutta

che le ha cambiato la vita. Al

sua ragione di vita. È viag-

l’America Latina e si è in-

rientro, la laurea in Hindi e

giando e attraversandola fin

namorata della Bolivia, sulla

Sanscrito, poi ancora quasi

da piccolo con il padre che si

quale ha pubblicato la guida “Bolivia, dove

un anno in India. Nel 2006 ha affrontato il suo

innamora dei suoi paesaggi sterminati, fino a

le Ande incontrano l’Amazzonia”, per la Casa

primo viaggio in Botswana, e da quel gior-

farne diventare la sua professione e missione.

Editrice Polaris. Recentemente ha pubblicato

no molta altra Africa. La passione per questi

Appassionato di natura, pesca e fotografia

anche la guida Colombia. Per conoscerla me-

paesi diventa così prepotente che nel 2010

accompagna ai confini della “fine del mondo”

glio basta fare un salto sul suo blog.

si trasferisce a vivere e lavorare in Botswana.

facendoti sentire a casa.

SAR A HE YA ZDI

STE FANIA FUM AGALLI

FARIAN SABAHI

Nata a Mashad, nel nord-est

Giornalista, docente uni-

Laureata in Lingue e Let-

dell’Iran, da padre iraniano

versitaria e scrittrice spe-

terature straniere a Mi-

e mamma italiana, è cresciu-

cializzata nel mondo mu-

lano, presto si trasferisce

ta tra Torino e Washington

sulmano. Il suo motto è

in Australia per amore e

DC. Dal 2007 ha ottenuto

«viaggiare è vivere due

diventa un’esperta guida

il dottorato di ricerca in Antropologia cul-

volte» tratto dal poeta persiano Omar

professionista. Tour Guide accreditata

turale ed epistemologia della complessità.

Khayyam. Ha conseguito il dottorato in Sto-

in territori aborigeni, Eco-Guide certifi-

Collabora con numerose Università italiane,

ria dell’Iran presso la School of Oriental and

cata da EcoTourism Australia, guida uffi-

scrive su riviste e pubblica libri attualizzando

African Studies di Londra. Oggi insegna alla

ciale all’Opera House di Sydney, ha una

e reinventando il ruolo dell’antropologo.

John Cabot University di Roma.

conoscenza profonda del continente.

C ATE RINA BORGATO

MIC HE LE DALL A PAL M A

TIZIANA SOLDATI

Classe 1966, ha vissuto in

Alpinista da oltre 40 anni

La passione per la geogra-

Yemen e nell’isola di So-

con numerose spedizioni,

fia e il desiderio di scoprire

cotra, in Mongolia, in Eti-

dall’Himalaya

Tierra

nuovi paesi l’hanno spinta

opia. Ha visitato l’Africa

del Fuego. Atleta profes-

sin da giovanissima a intra-

subsahariana ed equatori-

sionista, maestro di sci ed

prendere “la via dei viaggi”.

ale, l’Asia, il Medioriente e il Sud America.

ex-Istruttore della Nazionale, collabora con

Terminati gli studi di traduttore interprete,

Considera il viaggio un’esperienza che va

prestigiosi Magazine e TV di viaggio e av-

si affaccia nel mondo del turismo, prima

al di là dello spostamento fisico. Un nutri-

ventura realizzando reportage e documen-

accompagnando viaggi, poi progettando

mento dell’anima, una “eccezionale scuola

tari. È docente Master Nikon School, per cui

itinerari. Ha visitato più di 135 Paesi in quasi

di umiltà”.

ha curato un’importante pubblicazione.

30 anni di accompagnamento.

M ARCO PATRIOLI

alla

AN NA M ARIA BARILLI

FILIPP O SALVIONI

Giornalista pubblicista, ini-

La dimensione del viaggio

Film-maker, fotoreporter e

zia scrivendo di viaggi per

abita in Annamaria da sem-

guida naturalistica. Laurea-

diventare poi tour leader.

pre. Tra le tante mete visi-

to in Cinema all’Università

Russia ed Europa, il Baltico

tate, la Scandinavia ha susci-

IULM di Milano, ha esplorato

e poi giù fino agli Urali e ai

tato amore a prima vista dal

il mondo documentando

solchi arati dell’Uzbekistan. Dal 2006 vive

quale è nata una passione coltivata in molti

con la videocamera le varie imprese, dalle

in Lettonia, ma frequenta assiduamente

anni, accompagnando viaggi tra i fiordi nor-

attraversate in Africa alle spedizioni sulle

l’Asia centrale, il Medio Oriente e l’Africa.

vegesi, le distese della Lapponia, i laghi fin-

montagne più alte del pianeta.

Attualmente collabora con la Lonely Planet

landesi, i fenomeni naturali dell’Islanda o l’arci-

Per Discovery Channel ha seguito le Olimpi-

per la redazione delle guide.

pelago incontaminato delle Isole Svalbard.

adi Invernali di Pyeongchang 2018.


15

B RU NO SALVAG NINI

G E R ALD J OHN MWA MBAG I

G IAN NA DJABA

Argentino di origini italiane,

Nato ad Arusha, si è diplo-

Metà slovena e metà ita-

impara dal padre a viaggia-

mato presso l’Acacia College

liana, è cresciuta a Lubiana

re e ad amare la Patagonia.

of Tourism Management

diventando insegnante.

Cresciuto in queste terre di

e ha studiato italiano al JM

Negli anni ‘80 la svolta:

grandi spazi, natura selvag-

Vocation Training Centre.

dopo un viaggio nel deser-

gia e angoli sperduti, trasferisce la sua grande

Oggi, con il patentino di guida locale parlante

to algerino, ha deciso di restare in Algeria,

passione condividendola con un approccio

italiano, accompagna nei safari alla scoperta

prima come traduttrice, poi come guida di

intenso e coinvolgente. Viaggiare con lui è

dei parchi della Tanzania con grande espe-

gruppi turistici. Un’attività che conduce an-

come sentirsi a casa propria, anche dall’altra

rienza, ma soprattutto con l’entusiasmo di far

che oggi che vive in Slovenia, coordinando

parte del mondo.

conoscere il proprio paese.

viaggi tematici in Africa e in Asia centrale.

U LIAN O ALB E RTINE T TI

G U IDO CORR ADI

FR ANC E SC A AN G HILE RI

Un viaggio in Indonesia gli

Appassionato di culture

Inizia a girare il mondo ter-

cambia la vita, inizia a stu-

dell’Asia centrale, vive e

minati gli studi con una

diarne la lingua e vi de-

lavora a Torino. Da oltre 30

grande passione. Ogni viag-

dica la sua tesi di laurea alla

anni compie studi e viaggi

gio è una scoperta da vivere

Facoltà di Lettere dell’Uni-

in Mongolia e nei Paesi di

con autentica sorpresa. Con-

versità Statale di Milano. Da allora ha inse-

cultura mongola. Cavaliere al Merito del-

solida la sua esperienza grazie a lunghi sog-

gnato, scritto e viaggiato in tutto il mondo,

la Repubblica Italiana per aver favorito le

giorni in Nuova Zelanda, Maldive, Seychelles,

ma l’Indonesia gli è rimasta nel cuore e in-

relazioni diplomatiche tra Italia e Mongo-

Tanzania e Grecia oltre che a periodi vissuti

torno ad essa sviluppa progetti, libri, con-

lia, ha pubblicato diversi articoli e saggi su

in Medio Oriente e in Africa. Il suo spirito no-

ferenze, corsi di studio e nuovi viaggi.

riviste di vario genere.

made la fa sentire a casa, ovunque.

M A S HA E LI SA

SAR A AL ZE T TA

EDOARDO MIOL A

Nato ad Arusha ottiene

Laureata a Ca’ Foscari in An-

Architetto specializzato in

un master universitario in

tropologia Culturale, Etno-

design, ritrova nel viaggio

Travel and Tourism Ma-

logia ed Etnolinguistica, ha

la vera valenza della sco-

nagement.

partecipato a diverse mis-

perta. Inizia così dal 1972 una

Ha imparato l’italiano e lo

sioni di ricerca in Uganda,

lunga avventura che parte

spagnolo all’Hekima Language School e da

Eritrea e Bolivia. Co-autrice della Guida Polaris

dall’Europa e arriva in Iran, Afghanistan, Nord

oltre dodici anni accompagna alla scoperta

Bolivia, per lei viaggiare significa avvicinarsi a

Africa, Indocina, Australia e tutti i paesi Nor-

dei parchi della Tanzania. È istruttore uffi-

nuovi sguardi e nuove realtà, pe r scoprire che

dici. Fotografo, espone e pubblica reportage

ciale delle Safari Guides ed è un vero punto

ogni angolo di mondo è in realtà un mondo,

di viaggio. Trascorre in Svezia buona parte

di riferimento in questa parte del mondo.

reso speciale dalle persone che lo abitano.

dell’anno alla ricerca dello scatto perfetto.

PATRIZIA DI CO S IMO

A M ANDA RONZONI

AB D U L M SON GA

Laureata in lingue orientali,

Laureata all’Università di Bo-

Nato ad Arusha entra sin da

è amante della fotografia

logna in Civiltà Precolombia-

giovane nel mondo dei safari,

che, nel 2006, diventa una

ne d’America, partecipa a

degli animali e delle bellezze

professione. Dal 2011 è gior-

numerose missioni archeo-

della sua terra: la Tanzania.

nalista e collabora con Na-

logiche: dagli scavi a Cahua-

Diplomato alla Mount Meru

tionalGeographic.it, Focus Wild, Road Trip

chi in Perù, allo studio dell’arte rupestre in

Tour Guiding School e l’ Hekima Education

Magazine. Argentina, Bolivia, Svalbard, ma

Nicaragua e delle strade incaiche in Bolivia,

Foundation, parla perfettamente l’italiano. La

anche Giappone, Cina e sud-est asiatico sono

dove risiede da sette anni. Dal 2011 collabora

sua grande esperienza unita alla sua intrapren-

i suoi luoghi dell’anima, ma per l’Islanda ha svi-

con le istituzioni allo studio e gestione del sito

denza gli sono valse la qualifica di tour leader

luppato una vera e propria dipendenza.

Patrimonio dell’Umanità di Tiwanaku.

specializzato nei Parchi del Nord.

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


16

H E R I TA G E DICE UN PROVERBIO TUAREG: “DIO HA CREATO I PAESI RICCHI D’ACQUA PERCHÉ GLI UOMINI CI VIVANO, I DESERTI PERCHÉ VI TROVINO L A LORO ANIM A. IN UNA RICERCA INFINITA, SENZA FERM ARSI M AI”…

A parlare, gli Uomini Blu del Sahara, oggi diventati leg-

di terre, genti e culture. Perché il passato, le storie, le per-

genda. La loro vita nomade è un simbolo di continuo

sone contano. E possono diventare viaggi di qualità. Dal-

movimento da una sponda all’altra del deserto, da una

le sabbie del Sahara al deserto del Lut in Iran, dai popoli

città all’altra, da un tè verde intorno al fuoco a una cena

primitivi della Valle dell’Omo in Etiopia alle tante etnie

sulle rive di una guelta. Un’esistenza fatta di incontri ed

dell’Africa Occidentale, dalle leggende della Via della Seta

esperienze sempre diverse. Theodore Monod, biologo,

ai tesori archeologici dell’Asia Centrale e dell’Oriente, dal-

archeologo e scrittore, li chiamava “viaggiatori delle

le foreste del Sud e Centro America, con le sue memorie

dune”… Da questo loro continuo camminare, senza fer-

maya, alle cime e alle valli dell’Indo e dell’Himalaya, con

marsi mai, abbiamo imparato a viaggiare. In quarant’an-

i suoi templi e monasteri, per arrivare fino ai mondi di

ni Kel 12 ha esplorato nuovi luoghi e disegnato percorsi

acqua e di corallo dell’Indonesia. Tante proposte, che

insoliti. E, partendo dall’Africa, ha raggiunto gli angoli

soddisfano curiosità e voglia di approfondimento. Ma la

più lontani del Pianeta. Oggi il cuore più puro e autentico

filosofia è sempre la stessa: proporre viaggi etici e soste-

di questa lunga tradizione nomade si chiama Heritage, e

nibili, che sono esperienze, incontri con la natura, la sto-

comprende gli storici itinerari Kel 12. Tour e spedizioni

ria, l’arte. E, soprattutto, con le persone, l’altro, il diverso:

perfettamente calibrati, studiati per favorire la scoperta

da conoscere e rispettare.

KEL12.COM


17

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


18

RENDEZ VO U S A P P U N TA M E N T O C O N I L M O N D O

Cosa hanno in comune Petra in Giordania, Angkor in

con musici e danze tradizionali, davanti al Thommanon,

Cambogia, il deserto dell’Oman e il fiume Irrawaddy in

uno dei templi che hanno reso famosa Angkor. Sempre in-

Birmania? Sono i luoghi di appuntamenti straordinari,

visibile di notte, il Thommanon verrà illuminato solo per

da qui al prossimo anno. “Straordinari” perché si tratta di

noi, che ceneremo ai suoi piedi.

esperienze del tutto esclusive in luoghi di eccezionale bel-

A marzo 2020 ci aspetta lo splendido deserto

lezza. È questo ciò che sono i Rendez Vous, i nostri ormai

dell’Oman. Cinque gruppi si ritroveranno per assistere

celebri appuntamenti con il mondo.

al concerto - in esclusiva per noi - di un grande pianista. In-

Si comincia a ottobre 2019 in Giordania, dove tre

torno a noi, solo la sabbia e le stelle. Sarà in quell’ atmosfera

nostri gruppi si incontrano per un Rendez Vous di due gior-

unica che ceneremo insieme. La nostra casa, poi, sarà il mi-

ni: la prima sera per un esclusivo tour della favolosa Petra

gliore campo tendato del deserto dell’Oman.

alla luce delle torce, la seconda sera per una cena davanti a

E finalmente, a ottobre 2020, la Birmania. Tre

un antico edificio nabateo di Piccola Petra, sito archeologico

gruppi percorreranno il grande fiume Irrawaddy su una

assai meno frequentato e proprio per questo affascinante.

barca birmana, per arrivare poi al luogo di una spettaco-

A gennaio 2020 sarà la volta di una delle meraviglie del

lare sorpresa. Non lontano dalla leggendaria Mandalay.

pianeta: Angkor, la capitale dell’impero Khmer in Cam-

Altro non vi diciamo, per ora. Perché il grande viaggiato-

bogia. Tre gruppi si riuniranno per una cena-spettacolo,

re ama stupirsi.


19

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


20

OTTOBRE 2019

GIORDANIA Incontrarsi a Petra. La città rosa del deserto, la capitale scolpita nella

borgo che un tempo accoglieva viandanti e commercianti sulla Via

roccia del regno dei Nabatei, oggi una delle 7 meraviglie del mon-

della Seta sarà teatro di un altro evento esclusivo, solo per i nostri

do e sito Unesco. Un luogo capace di incantare qualsiasi visitatore,

viaggiatori. Una cena sotto le stelle, tra le antiche pietre rianimate

soprattutto al calar della sera quando l’arenaria si accende di mille

e illuminate, stuoie, tappeti, torce, tavole imbandite. L’intero sito

sfumature e in cielo compaiono le prime stelle. Il momento, per i

sarà riservato per la gioia e lo stupore dei partecipanti, arrivati tutti

nostri viaggiatori, di vivere insieme un’esperienza straordinaria: una

lì da tre diversi itinerari. In compagnia di Fabrizio Crusco si partirà

passeggiata notturna nell’antica città, chiusa agli altri turisti, con le

dalla città santa per eccellenza, Gerusalemme, visitando anche Tel

fiamme delle candele a illuminare i passi e il suono di un flauto come

Aviv, Betlemme, Masada. Mentre con Mario Romualdi e Paolo Ghi-

compagnia. Ma non è tutto. La sera dopo ci sarà un altro gioiello di

relli due viaggi, dalla durata diversa, sono dedicati alla Giordania:

pietra da raggiungere: Piccola Petra, un sito nabateo con grotte ed

il deserto del Wadi Rum, il mar Morto, la capitale Amman e il sito

edifici scavati nelle pareti del canyon e la stessa magica atmosfera

archeologico di Jerash. Meraviglie di uno dei Paesi più affascinanti

della Petra maggiore. Più raccolto e meno turistico, questo sob-

del mondo, culla della civiltà e delle religioni.


21

RENDEZ VOUS

GENNAIO 2020

CAMBOGIA «Quale è il luogo d’arte che vi ha più affascinato nei vostri viag-

tre gruppi, provenienti da luoghi diversi, ci ritroveremo lì, nel

gi?». Il social network Trip Advisor ha domandato questo, un

gennaio 2020.

anno fa, ad esperti viaggiatori di tutto il mondo. In gara c’erano

Il gruppo guidato da Mario Romualdi attraverserà la Cambogia

759 luoghi d’arte di 69 nazioni. Chi ha vinto il primo posto in

intera per non perdere nulla del meglio: come Sambor Prei Kuk,

classifica? Angkor, in Cambogia.

sito Unesco dal 2017, o come Preah Vihear, sul confine thailan-

Angkor, la leggendaria Città Perduta dei Khmer. Capitale di

dese, sito Unesco dal 2008. Il gruppo di Paolo Ghirelli invece

un impero che nel dodicesimo secolo dominava gran parte di

arriverà in Cambogia dal Vietnam attraverso le vie d’acqua, dai

Thailandia, Vietnam, Laos, Birmania e penisola malese. Oggi è

villaggi galleggianti del Mekong alla baia di Halong. Mentre il

un parco archeologico di 400 chilometri quadrati, Patrimonio

gruppo di Marco Restelli verrà dal Laos, dal ritmo lento e dai

Unesco, con 80 templi monumentali e una infinità di altro.

tesori della sua capitale buddhista sul Mekong, Luang Prabang.

In Occidente la Angkor-mania nacque nel 1863 quando un bo-

Ad Angkor, in accordo con l’Unesco, festeggeremo il nostro in-

tanico francese raccontò la sua scoperta: templi induisti e bud-

contro con una cena notturna davanti al Thommanon, un tem-

dhisti “inghiottiti” dalla giungla cambogiana! Oltre 150 anni

pio-gioiello mai visibile di notte, ma illuminato in esclusiva per

dopo, Angkor attira i viaggiatori che cercano esperienze uni-

noi. Fra musici e danzatrici, una notte cambogiana davanti a un

che. È il luogo ideale per uno dei nostri Rendez Vous. Divisi in

capolavoro. Un’esperienza unica in un luogo eccezionale.

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


22

M ARZO 2020

OMAN Musica, dune e stelle. L’appuntamento è il prossimo 22 marzo

petibile. I cinque gruppi infatti, si incontreranno per vivere

tra le dune del Wahiba Sands Desert. Il cuore di sabbia dell’O-

un momento eccezionale, organizzato su misura, proprio nel

man sarà la scenografica quinta del concerto del pianista e

Wahiba Sands Desert. Il programma? Si arriva al campo nel po-

compositore Alessandro Martire. Qui, nel Desert Night Camp, il

meriggio, che scivola lento tra relax e passeggiate sulle dune.

miglior campo tendato all’interno del Wahiba Sands, prenotato

Quindi, per il tramonto, a piedi si raggiunge l’area allestita per

in esclusiva per noi, alla luce del tramonto assisteremo a questo

il concerto, circondata da candele e tende fluttuanti, mosse

unico spettacolo di note tra le dune.

dal mite vento del deserto, dove ci attende uno sfizioso ape-

Il prossimo marzo saranno cinque gli speciali tour che andranno

ritivo. Tocca poi al concerto di Alessandro Martire. Da gustare

alla scoperta dell’Oman e della Penisola Arabica: dalle sabbie

nel totale silenzio. Uniche luci: le stelle che qui, grazie al buio

del Rub al Khali e del Wahiba Sands Desert al palazzo reale di

assoluto, brillano prepotenti nello scuro del cielo. Infine, si ri-

Muscat, dai forti di Nitzwa alle distese di alberi d’incenso nel

entra al campo per la cena.

Dhofar, dalle onde del Mare Arabico al mercato di Salalah, per

Una serata spettacolare, un nuovo atteso appuntamento dei

arrivare fino ai grattacieli avveniristici di Dubai, ai musei di Abu

nostri Rendez Vous: viaggi che percorrono itinerari diversi ma

Dhabi e ai giardini archeologici di Al Ain.

che, in occasione di un evento straordinario, si incontrano e vi-

Viaggi di per sé già magici, che diventano un’occasione irri-

vono insieme un’emozione irripetibile.


23

RENDEZ VOUS

OTTOBRE 2020

BIRMANIA Le vene della Birmania sono corsi d’acqua di ogni tipo, bisogna percorrere queste strade liquide per sentire il battito cardiaco dello stile di vita birmano: lento, regolare, armonioso. Perciò, solcheremo i piccoli canali fra gli orti galleggianti in quel sorprendente labirinto fluido che è il lago Inle. Un ecosistema unico, un mondo in parte su palafitte - case, scuole, templi, mercati, alberghi - e in parte galleggiante - migliaia di orti agganciati come zolle semoventi alle barche sottili usate dall’etnìa Intha. Conserveremo negli occhi il ricordo dell’oro abbagliante degli stupa buddhisti di Yangon, mentre il mormorio dei mantra dei monaci si confonderà con lo sciabordìo dell’acqua contro lo scafo della nostra lussuosa nave, quando navigheremo su un fiume imponente, l’Irrawaddy. Con i suoi 2.200 chilometri ancora oggi è la principale via di comunicazione, in questo Paese grande più del doppio dell’Italia.

Poi entreremo in quel sogno di antiche pietre che è Bagan, ex capitale dell’Impero Birmano: tremila edifici buddhisti disseminati fra gli alberi di una vasta pianura, incorniciata da montagne e dal fiume Irrawaddy. «Quando guardo Bagan mi sento orgoglioso di appartenere alla razza umana» scrisse il grande giornalista Tiziano Terzani. La nostra nave sarà il punto di incontro dei gruppi che parteciperanno al Rendez Vous Birmania organizzato nell’ottobre 2020. E come sempre capita nei nostri Rendez Vous, anche questa navigazione sarà piena di sorprese... Infine getteremo l’ancora nella leggendaria Mandalay, così ricca di templi e monasteri. Qui, nel secolo scorso, viveva un giovane inglese, membro della polizia coloniale, che sognava di fare lo scrittore. Ci riuscì e fece successo in tutto il mondo. Si chiamava George Orwell. La Birmania è un buon posto per navigare fra i propri sogni. A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


AFRICA


Eccoci, la specie piÚ intelligente che abbia mai vissuto. Quindi, come possiamo distruggere l’unico pianeta che abbiamo? Jane Goodall

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


26

AFRICA

G H A N A ,T O G O E B E N I N I R E A M I D E L L’O RO I luoghi della tratta degli schiavi verso le Americhe con i castelli di

incontrare popoli come gli Ashanti, i Tamberma, i Somba e i Ta-

Elmina e di Cape Coast, i tam tam dei tamburi e i canti tribali che

neka, tra guaritori, adepti in stato di trance e sacerdoti vestiti di

ancora oggi risuonano nelle notti stellate, i riti vudù, le spiagge

pelli di capra che sovrintendono le cerimonie di iniziazione. Ma si

selvagge e le foreste pluviali. Si va nell’ex Costa d’oro, la porzione

va anche alla scoperta dell’Africa contemporanea, visitando città

d’Africa occidentale che fu colonia britannica. Si va alla scoperta

come Accra e Lomé, incontrando gli artisti delle avanguardie lo-

del Ghana e dei vicini Togo e Benin. Si va per capire la storia, per

cali e cenando nei ristoranti di gastronomia africana.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.900

Minimo 9 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 26 dicembre 2019, 6 febbraio, 19 marzo, 23 luglio, 3 settembre, 15 ottobre, 26 novembre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: FRANCESCA SERAFIN, CATERINA BORGATO ITINERARIO

14

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Accra, Golfo di Guinea 2° GIORNO Visita di Accra e del quartiere dei fabbricanti di sarcofagi “fantasy”. Partenza per Anomabu 3° GIORNO Visita della fortezza di Elmina, Patrimonio Unesco e nel pomeriggio trasferimento a Kumasi, funerali ashanti 4° GIORNO Il Regno dell’oro, assisteremo al festival Akwasidae a Kumasi 5° GIORNO Perle di vetro, da Kumasi ad Akosombo

6° GIORNO Passaggio della frontiera del Togo. Foresta pluviale, da Akosombo a Kpalime 7° GIORNO Danza del fuoco, da Kpalime a Sokode 8° GIORNO Fabbri e vasaie, da Sokode a Kara. Seguiremo il processo di lavorazione del ferro 9° GIORNO Castelli d’argilla, da Kara a Natitingou. Entriamo nella terra dei Tamberma 10° GIORNO Le colline dei feticci, da Natitingou a Dassa. I villaggi Taneka

11° GIORNO Palazzo Reale di Abomey ed escursione in barca motore al villaggio su palafitte di Ganvie, proseguimento per Ouidah 12° GIORNO Una città “brasiliana”, Ouidah, è considerata la capitale del vudù africano e visita di villa Adjavon. Assisteremo all’evento delle maschere Zangbeto 13° GIORNO Passaggio della frontiera con il Togo. Assisteremo a una cerimonia vudù 14° GIORNO Rientro in Italia


AFRICA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

27


28

AFRICA

C O S TA D ’AV O R I O G E N T I , M A S C H E R E , F O R E S T E E I N I Z I AT I D E L L E S AVA N E Geometriche e sacrali: Picasso amava le maschere africane tanto da trarne ispirazione e recarsi in visita nella Costa d’Avorio, terra dei Senufo. Ma per questo popolo delle

LAND EXPEDITIONS

ampie savane l’arte dell’intaglio non è l’unico modo di esprimere il rapporto con spirito

VIAGGI CON ESPERTO

e tradizione. La danza delle vergini intorno al grande fuoco affascina gli occidentali che assistono a questo rito di passaggio all’età adulta. I Senufo sono uno dei popoli che si va a conoscere, insieme con i We e Guéré, i Dozo e i Dan Yacuba, i Gurze, i Peul. Abitano le foreste, conoscono le piante, la natura e i suoi spiriti, sono cacciatori guerrieri oppure

A partire da

euro

4.200

grandi allevatori delle savane o, ancora, forgiano i metalli secondo le tecniche dell’Età del ferro. Entrare in Costa d’Avorio significa andare alla scoperta dell’Africa più autentica.

Minimo 10 - massimo 15 partecipanti PARTENZE: 28 dicembre 2019, 1 febbraio, 14 marzo, 1 agosto, 31 ottobre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: CATERINA BORGATO FRANCESCA SERAFIN

ITINERARIO

12

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’ Italia per Abidjan 2° GIORNO Volo per Man dove assisteremo all’uscita delle maschere dalla foresta sacra 3° GIORNO Etnia Gurze: la foresta degli iniziati, l’uscita delle grandi maschere sacre 4° GIORNO Grandi fiumi e ponti di liane, sosta per vedere le scimmie sacre di Gbepleu 5° GIORNO Giornata dedicata all’incontro con il popolo Dan Yacuba

6° GIORNO Visita a un villaggio Dozo ed escursione con i cacciatori nella foresta. A un villaggio senufo assisteremo alla danza delle vergini 7° GIORNO Entriamo nel territorio Peul, visita ai villaggi 8° GIORNO Partenza verso sud in direzione di Bouake 9° GIORNO Baulé: artigiani, artisti e maschere sacre, volo per Abidjan e trasferimento a Gran Bassam 10° GIORNO Gran Bassam, atmosfere coloniali e relax sulla costa oceanica

11° GIORNO Visita della capitale della Costa d’Avorio, Abidjan e traversata in traghetto del plateau. Partenza 12° GIORNO Rientro in Italia


AFRICA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

29


30

AFRICA

ETIOPIA N O R D : LU N G O L E ROT T E D E L L’ E T I O P I A CRISTIANA Alla ricerca dell’Arca dell’Alleanza con le Tavole delle Leggi che Mosè ricevette sul Monte Sinai. Secondo la leggenda si trova ad Axum, la città sacra d’Etiopia, dove fu portata

LAND EXPEDITIONS

dall’imperatore Menelik, figlio della regina di Saba e di re Salomone. Ed è da qui che si

VIAGGI CON ESPERTO

parte per questo viaggio alle origini del cristianesimo copto, tra suggestioni religiose, testimonianze storiche e meraviglie della natura come gli altipiani, la Rift Valley e le cascate del Nilo Azzurro. Vera meraviglia architettonica sono, invece, le undici chiese

A partire da

rupestri di Lalibela fatte costruire dal re dopo un sogno mistico. Da Lalibela a Gondar, la

euro

città dei castelli, fino al lago Tana e ai meravigliosi monasteri costruiti sulle isole e ricchi di tesori risalenti anche al medioevo: icone, manoscritti, croci, corone e paramenti sacri.

2.980

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 27 dicembre 2019, 6 marzo, 10 aprile, 16 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: CATERINA BORGATO, SIMONA QUAGLIA, NICOLA PAGANO, FABRIZIO DEMBECH

TIMKAT: L’ETIOPIA SI COLORA PER L’EPIFANIA COPTA Viaggio in occasione del Timkat, l’Epifania copta che ricorda il battesimo di Gesù nel fiume Giordano. Questa festa ricorre dodici giorni dopo la festa della Ghenna, il Natale che corrisponde alla nostra Epifania e serve a rinsaldare i vincoli del battesimo di ogni Etiope. Prenderemo parte ai festeggiamenti a Lalibela.

ITINERARIO

10

A partire da

GIORNI

euro 1° GIORNO Partenza dall’Italia 2° GIORNO Arrivo ad Addis Abeba, visita della città 3° GIORNO Volo per Axum città- sacra, culla del Cristianesimo copto 4° GIORNO Volo per Lalibela, la città nata dal sogno 5° GIORNO Lalibela: visita del complesso di chiese ed escursione alla chiesa di Naukutolab

6° GIORNO Proseguiamo via terra lungo la China Road attraversando Debre Tabor fino a raggiungere Gondar, la città dei castelli 7° GIORNO Visita di Gondar e proseguimento verso la punta meridionale del Lago Tana, Bahir Dar 8° GIORNO Le cascate del Nilo Azzurro e i monasteri del lago Tana 9° GIORNO Volo da Bahir Dar per Addis Abeba, tradizione

3.320

10 GIORNI Minimo 10 - massimo 15 partecipanti PARTENZE: 16 gennaio 2020 EXPERT ON TOUR: FABRIZIO CRUSCO e modernità, in serata imbarco sul volo di linea, pernottamento a bordo 10° GIORNO Arrivo in Italia


AFRICA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

31


32

AFRICA


AFRICA

EGIT TO E I A RU, I L N I LO C O N C L A S S E Navigare lungo il Nilo, sospinti dal vento tra anse e cateratte. Mettendo i piedi a terra per visitare tesori archeologici come la Valle dei Re o il tempio di Luxor. Si viaggia su una Dahabeya, un tipo di imbarcazione a vela che ha fatto la storia recente del Grande Fiume. È stata ricostruita con legni di sicomoro e alabastro ed è stata battezzata Eiaru. A bordo di questa preziosa imbarcazione, si giunge al tempio di Philae, dedicato a Iside. Si toccano Aswan e Kom Ombo, centro del culto del dio coccodrillo. Si va a Karnak, il sito più importante dell’Egitto faraonico e, stando comodamente sdraiati sui lettini sistemati sul ponte, a Luxor, l’antica Tebe, con il tempio fatto erigere, alla fine del viale delle Sfingi, da Amenofi III.

RIVER CRUISES VIE D’ACQUA

A partire da

euro

2.850

Minimo 4 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: tutti i Sabati a partire dal 28 dicembre 2019 EXPERT ON TOUR: OSAMA BOSHRA ITINERARIO

8

GIORNI

1° GIORNO Partenza per Il Cairo e proseguimento per Luxor. Imbarco sulla Eiaru, la nostra Dahabeya sul Nilo 2° GIORNO Karnak, il più esteso complesso monumentale mai costruito e visita al Museo Archeologico di Luxor che sorge sulla riva orientale del Nilo. Pernottamento a bordo

DAL 3° AL 6° GIORNO La valle dei re, il tempio di Hatshepsut e Habou, Deir El Madina - inizio della navigazione lungo il Nilo: Esna, il tempio di Edfou, Kom Ombo, El Selsela, Aswan 7° GIORNO Aswan visita al tempio di Philae 8° GIORNO Volo per Il Cairo e proseguimento per l’Italia

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • A bordo c’è il nostro Esperto egittologo Osama Boshra • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

33


34

AFRICA

M AROCCO M A RO C C O I N DAC O, C H E F C H AO U E N Indaco come le porte di Chefchaouen, che si aprono su vicoli dipinti di bianco. Villaggio di montagna inaccessibile, roccaforte contro gli invasori spagnoli nel XVII secolo, Chefchaouen ha un fascino particolare, fatto di discrezione, cortesia e accoglienza. L’indaco, colore nobile, e tutte le sue sfumature ci accompagnano lungo l’intero viaggio, dall’immensa Bab Mansour di Meknes ai mosaici delle moschee, al mare di Tangeri e al cielo terso di Marrakech.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

2.750

Minimo 8 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 10 aprile, 17 ottobre, 4 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR ITINERARIO

9

GIORNI

1° GIORNO Partenza per Casablanca 2° GIORNO Partenza per Meknes e visita della città circondata da una possente cinta muraria. Proseguimento per il sito archeologico romano di Volubilis, in fine Fes 3° GIORNO Giornata dedicata alla scoperta di Fes, la più antica e la più nobile delle città imperiali 4° GIORNO Fes – Chefchaouen. La parte più antica, la

kasba, brulica di vicoli e case dipinte di bianco dalle porte blu. Da secoli nella città gli uomini tessono le stoffe colorate per le donne e le calde djellaba 5° GIORNO Partenza per Tangeri e visita della città. Disposta ad anfiteatro su una collina affacciata sullo Stretto di Gibilterra, Tangeri ha la tipica atmosfera della vecchia città araba 6° GIORNO Partenza lungo la costa atlantica per Asilah, città fortificata e antico insediamento fenicio.

Continuazione per Rabat 7° GIORNO Al mattino visita della capitale del Regno. Dopo il pranzo partenza per Marrakech 8° GIORNO Marrakech. Intera giornata dedicata alla visita di Marrakech, la città rossa denominata “la perla del sud”, capitale imperiale fondata nell’XI secolo 9° GIORNO Volo per l’Italia


AFRICA

M AROCCO L E G O L E D E L F I U M E M’G O U N : T R E K K I N G A bordo di un fuoristrada, a piedi e a dorso di mulo. Diversi

Goumez. Il passo di Ait Im e il villaggio berbero di Aguerdzaka.

mezzi di trasporto per un viaggio-trekking che porta alla sco-

La Valle delle Rose e El Kelàa Mgouna. Il viaggio prosegue per

perta delle gole del fiume M’Goun, l’area dell’Alto Atlante in

Skoura, antica riserva di caccia di califfi e sultani, Ouarzazate

cui vivono le più antiche comunità berbere. Marrakech il pun-

e Ait Ben Haddou, con l’imponente kasba Patrimonio Unesco.

to di partenza. Poi, come tappe intermedie, Ouzoud, con le

Infine, di nuovo Marrakech, la rossa capitale berbera. Città di

omonime cascate e i branchi di scimmie, e la vallata di Ait Bou

moschee, minareti, suq e antichi palazzi.

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

2.220

Minimo 8 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 23 maggio, 29 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: FRANCESCA SERAFIN

ITINERARIO

9

GIORNI

Si par te da Marrakech a bordo di fuoristrada e ci si dirige verso l’Atlante per la spettacolare vallata di Ait Bou Goumez (1.840 m.). Qui si lasciano i fuoristrada: inizia il trekking. La carovana sale sulla ripida mulattiera verso il passo di Ait Imi (2.910 m.), da dove si gode di un panorama mozzaf iato sul massiccio dello M’Goun (3.996 m.). Si scende quindi lungo il crinale della montagna seguendo la valle dell’assif (il f iume) M’Goun. Continuando, la valle si restringe: le strette pareti delle gole levigate dall’erosione millenaria dell’acqua che scende dallo M’Goun assumono calde tonalità rossicce. Il trekking

si conclude al villaggio berbero di Aguerdzaka. Da qui il viaggio prosegue per la grande oasi di Skoura, e Ouarzazate, tappa obbligata per chiunque voglia raggiungere il Sud marocchino. La panoramica strada montana del valico del Tichka (2.260 m.), con i suoi paesaggi maestosi sull’Alto Atlante, por ta a Marrakech, dove il viaggio si conclude in bellezza tra la moschea e il minareto della Koutobia, le tombe della dinastia Saadita, il Palazzo El Badi, la raff inata Medersa Ben Youssef, il suq e lo spettacolo notturno della celebre piazza Jemaa El Fna. A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

35


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

M AROCCO S TO R I A D I C I T TÀ E D E S E RT I I classici non hanno età né moda, perché ci sono luoghi che non perdono il loro fascino nel tempo. Da Rabat a Marrakech, passando per i paesaggi montagnosi dell’Atlante. Il quartiere dei tintori di Fes ha il sapore di un girone dantesco. E poi le rovine romane di Volubilis e i mosaici a cielo aperto. Infine Marrakech, la rossa. Le kasbah, tradizionali costruzioni fortificate in terra cruda, ormai castelli senza signore. Le affabili genti berbere e i loro ritmi antichi, poi il deserto, lungo antiche piste carovaniere...

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta tutto l’anno.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Un tatuaggio alla henna come da tradizione antichissima della cultura araba • Una seduta di Hammam e gommage in uno dei luoghi più esclusivi di Marrakech: Les Bains de

Les Jardins De La Koutoubia

Marrakech

MARRAKECH Nel corso del tempo le tracce del suo splendore si sono sovrapposte, altre sono state cancellate, ma è l’atmosfera particolare di questa città a creare il suo fascino. Il Minareto e la Moschea della Koutoubia risalenti al XII secolo, le Tombe Saadiane, il Palazzo Bahia, la Medersa Ben Youssef e la famosa piazza Jemaa El Fna sono alcune delle visite imperdibili in città.

Azalai Desert Camp


AFRICA

Kasbah Du Toubkal

FES L’antica città fortificata medievale di Fes el Bali, la più grande e meglio conservata del mondo islamico, dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, è un dedalo di stradine fiancheggiate da negozi, bancarelle e disseminate da numerose fontane.

CHEFCHAOUEN La città blu, Chefchaouen è una delle mete assolutamente da non perdere durante un viaggio in Marocco. È qui, nella Medina,

Azalai Desert Camp

che si trova la maggior concentrazione di blu, un colpo d’occhio da lasciare senza fiato. È un dedalo di vicoli lunghi e stretti, dove le strade e le case sono tutte rigorosamente blu e regalano scatti fotografici unici in una magica atmosfera. Un piccolo gioiello da scoprire anche per chi il Marocco lo ha già visitato.

L A VA L L E D E L D R A A Il Marocco meridionale, tra il Jebel Sarhro e le montagne dell’Anti Atlante, qui si racchiudono in un paesaggio sorprendente; numerosi villaggi fortificati, Ksour, circondati da palmeti che si susseguono per chilometri nascosti da mura protettive. Villaggi berberi, dune di sabbia, lussureggianti pianure, montagne innevate e palmeti ed infine le città di Ouarzazate e Soura e

La Mamounia

molte altre kasbah testimoni di una storia millenaria.

IL SAHARA Palas Amani

Un paesaggio selvaggio e inospitale, le dune dell’Erg Chegaga, la magia del deserto. Risalire la cima più alta per ammirare il paesaggio dall’alto, seguirne con lo sguardo i profili sinuosi, ascoltare la voce del deserto, osservare la danza della sabbia alzata dal vento; semplicemente il rimanere seduti sulla sabbia, con lo sguardo, cuore e mente immersi nella pace e nel silenzio. Difficile descrivere le emozioni che solo questo luogo sa offrire.

37


38

AFRICA

B O T S WA N A E V I C T O R I A FA L L S I N M E Z ZO AG L I A N I M A L I Scivolare sul Delta dell’Okavango a bordo di un mokoro. E volare

interrompendo la quiete degli ippopotami. E i branchi di zebre e

a bassa quota nella regione di Moremi, uno dei più bei paesaggi

antilopi popolano le radure, cercando di sfuggire ai predatori. Un

d’Africa. Godersi tramonti infuocati dalle mille sfumature. E dor-

ecosistema immenso, in un Paese che fa della varietà naturalistica

mire in confortevoli campi tendati con il verso delle iene a tur-

il suo punto di forza. Un viaggio che attraversa il parco Chobe e la

bare il sonno. Incontrare leopardi, ghepardi e leoni. E osservare

sua boscaglia popolata di pachidermi e prosegue verso il confine

pellicani, ippopotami, elefanti e pesci tigre. Il viaggio della vita,

con lo Zimbabwe per vedere le Cascate Vittoria. Un salto d’acqua

per chi ama gli animali. Tra foreste di acacie e piane alluvionali,

nel vuoto che sembra non finire mai. Mentre il vapore arriva fino

verdi pianure e grandi lagune. Dove gli elefanti si fermano a bere

al cielo dando vita a continui arcobaleni.

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

5.560

Minimo 10 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 12 luglio, 25 luglio, 8 agosto, 20 agosto, 10 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: GABRIELE FIORESE, CATERINA BORGATO

ITINERARIO

Questo safari è organizzato in campi tendati mobili preallestiti, il miglior modo per conoscere il Botswana incontaminato dove con il nostro gruppo saremo gli unici ospiti. I campi sono allestiti nel cuore della natura selvaggia. Questi safari sono stati studiati in modo tale da garantire massimo comfor t e rispondere a esigenze di liber tà e sicurezza per chiunque preferisce un prodotto più comodo ma comunque avventuroso in stile africano. I paesaggi dell’Okavango, le oltre 600 specie di

14 GIORNI

animali e uccelli che vi abitano, la vita acquatica, tutto rende questa par te del continente africano una delle mete più straordinarie. Moremi è considerato uno dei più bei parchi d’Africa sia per i paesaggi con foreste di mopane e di acacie, piane alluvionali e lagune, sia per l’abbondanza della fauna africana. Giornate dedicate ai fotosafari, alla scoper ta del Delta in fuoristrada e in mokoro, le piroghe “locali” condotte da esper ti piroghieri. Scopriremo la zona di Savuti, situata nel Chobe

National Park. L’ambiente è qui più aspro ma la concentrazione di wildlife, può essere molto alta. Giraffe, elefanti, zebre, impala, tsessebe, antilope roan, antilope sable, gnu, kudu, bufali, facoceri, eland e i relativi predatori. Inf ine Chobe è per estensione il secondo parco del Paese e ha un’altissima concentrazione di fauna selvatica. Musi-o-Tuna (il fumo che tuona), così gli indigeni chiamano le cascate che furono “scoper te” dall’esploratore inglese David Livingstone nel 1853.


T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Campi ad uso esclusivo dei nostri gruppi organizzati con grandi tende igloo m. 3,00 x 3,00 x 1.80 dotate di tutti i confort e servizi privati • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

B OT S WA N A I N VO LO S U L L A S AVA N A Un viaggio nell’Africa dei parchi più spettacolare… un viaggio per chi desidera scoprire o risentire il richiamo di una natura ancora intatta, un viaggio capace, grazie alla possibilità di ottimizzare i tempi, di “ridisegnare” il Botswana facendolo uscire dallo stereotipo di “paese del Delta”. È l’Africa di Hemingway, dei tramonti che incendiano il cielo, dell’acqua che trasforma ogni angolo della savana.

Nxabega Tented Camp Okavango Delta O K AVA N G O Il Delta è un ecosistema senza uguale situato al centro di una delle maggiori distese di

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

sabbia del mondo, il Bacino del Kalahari. La vegetazione è lussureggiante e l’avifauna è tra le più ricche d’Africa. Safari in barca o in mokoro per scoprire i canali del Delta.

PARTENZE: su richiesta tutto l’anno.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Zafara Camp, Unique Lodges of the World - National Geographic • Duba Plains Camp, Unique Lodges of the World National Geographic • Un binocolo CL Pocket di Swarovski Optik, un piccolo gioiello di tecnologia, leggerezza ed ergonomia

Nxabega Tented Camp Okavango Delta


AFRICA

Zarafa Camp MOREMI Situata proprio sulle sponde orientali del Delta dell’Okavango

Sanctuary Retreats Stanley Camp

ne incorpora ben il 20%. Moremi è considerato uno dei più bei parchi d’Africa sia per i paesaggi - combina foreste di mopane e di acacie, piane alluvionali e lagune – sia per l’abbondanza della fauna africana.

CHOBE È il secondo parco del Paese ed ha un’altissima concentrazione di fauna selvatica. Conosciuto per la più alta concentrazione di branchi di elefanti. Questi pachidermi hanno la reputazione di essere tra i più massicci del continente africano per dimensioni. Safari in fuoristrada.

S AV U T I

V I C TO R I A FA L L S

Situata nel Chobe N.P. l’area di Savuti è qui più aspra con una

Si estendono su più di 1.600 m. di larghezza e sono il “punto” dove

concentrazione di wildlife molto alta: giraffe, elefanti, zebre,

il mitico fiume Zambesi si getta da ben 95 m. nel vuoto facendo sì

impala, tsessebe, antilope roan, antilope sable, gnu, kudu, bufali,

che 5 milioni di litri d’acqua al secondo precipitino creando nubi

facoceri, eland e… i relativi predatori!

di vapore acqueo che si innalzano nel cielo e stupendi arcobaleni.

Chobe Game Lodge

Duba Plains Camp

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

41


42

AFRICA

NAMIBIA D I S C OV E R N A M I B I A Il Parco Etosha con le centinaia di animali radunati attorno a grandi pozze d’acqua. Le montagne di arenaria del Damaraland e le incisioni rupestri di Twyfelfontein. E ancora,

LAND EXPEDITIONS

la Costa degli Scheletri e la colonia di otarie di Cape Cross. Ma anche le lagune di Wal-

VIAGGI CON ESPERTO

vis Bay, popolate di fenicotteri e pellicani. Un viaggio che porta nell’Africa più selvaggia, ricca di fauna. E, soprattutto, di paesaggi molto diversi tra loro. Dove si passa dalle dune arancioni di Sossusvlei all’Atlantico, fino alle distese di lava, ai canyon e al deserto rosso del Kalahari. Per incontrare il popolo San, conoscerne le tradizioni e scoprirne le

A partire da

euro

5.200

tecniche di sopravvivenza in un territorio così difficile. Minimo 6 - massimo 13 partecipanti PARTENZE: 24 marzo, 14 aprile, 19 maggio, 2 giugno, 20 giugno, 7 luglio, 1 agosto, 8 agosto, 15 agosto, 22 agosto, 20 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: FRANCESCA SERAFIN, GABRIELE FIORESE, FABRIZIO CRUSCO, OMAR FRAGOMENI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • In tutti i viaggi in Namibia utilizziamo mezzi 4x4 da 6 o 8 posti adattati per fotosafari, posto finestrino

ITINERARIO

13

sempre garantito

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Johannesburg 2° GIORNO Johannesburg - Windhoek, tempo a disposizione 3° E 4° GIORNO Dal deserto del Kalahari al deserto del Namib. Rocce, canyon, vento e sabbia. L’incontro con il popolo San 5° GIORNO Le dune più alte del mondo di Sossusvlei dai colori cangianti. Escursioni in fuoristrada e passeggiate a piedi

6° GIORNO Il Deserto del Namib, la Weltwischia e la Valle della Luna - Swakopmund 7° GIORNO Walvis Bay, crociera tra pellicani, otarie, fenicotteri e delfini sino a Pelican Point. Sandwich Harbour, tra dune e oceano 8° GIORNO Cape Cross e la Costa degli Scheletri, otarie e relitti 9° GIORNO Le arenarie rosse del Damaraland, Twyfelfontein, “la sorgente insicura” e il Parco

Nazionale Etosha 10° GIORNO Giornata dedicata al fotosafari nel parco 11° GIORNO Etosha - il mercato del legno di Okahandja - Windhoek 12° GIORNO Compatibilmente con l’orario del volo, shopping e partenza per l’Europa via Johannesburg 13° GIORNO Arrivo in Italia


AFRICA

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

43


44

AFRICA

NAMIBIA DA L K A L A H A R I A L L E T E R R E D E L P O P O LO H I M B A Le sabbie rosa e arancioni del Namib. Sossusvlei con le sue

Himba. Un popolo di pastori nomadi abituato a vivere in luo-

dune altissime. La Costa degli Scheletri e la colonia di otarie

ghi remoti. La sua caratteristica è la pelle dal colore rossastro,

di Cape Cross. E ancora, le lagune di Walvis Bay, dove vivono

conseguenza della mistura di burro e ocra di cui si cospargono

fenicotteri e pellicani. Un viaggio che parte dal Parco Etosha e

il corpo per proteggersi dal sole. E che ben riassume il forte

arriva fino al Kalahari. Attraverso le montagne di arenaria del

attaccamento alle tradizioni di queste genti, da sempre restìe

Damaraland e per il Kaokoland, remota regione abitata dagli

al contatto con il resto del mondo.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

5.880

Minimo 6 - massimo 13 partecipanti PARTENZE: 4 luglio, 1 agosto, 8 agosto, 15 agosto, 3 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: FABRIZIO DEMBECH, MARCO PATRIOLI, OMAR FRAGOMENI, FRANCESCA SERAFIN

DAL FISH RIVER CANYON AL PARCO ETOSHA A partire da

euro

5.850

15 GIORNI Minimo 6 - massimo 13 partecipanti PARTENZE: 11 aprile, 10 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: SIMONA QUAGLIA


AFRICA

ITINERARIO

16

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Johannesburg 2° GIORNO Johannesburg - Windhoek, visita della capitale namibiana 3° E 4° GIORNO Il parco Etosha e i safari, il “pan”, animali, paesaggi, tramonti 5° E 6° GIORNO Kaokoland: le Epupa Falls e il popolo rosso degli Himba - l’estremo Nord

7° E 8° GIORNO Damaraland: gli elefanti del deserto, il fiume Hoanib e gli aspri rilievi montuosi 9° GIORNO Damaraland: il sito Unesco di Twyfelfontein e le sue incisioni rupestri preistoriche 10° GIORNO Cape Cross con la colonia di otarie e la Costa degli Scheletri, la corrente fredda di Benguela - Swakopmund

11° GIORNO Escursione a Walvis Bay, crociera in barca a Pelican Point e le dune di Sandwich Harbour 12° E 13° GIORNO Il deserto del Namib, la Valle della Luna e le Welwitsche - le dune color oro di Sossusvlei 14° GIORNO Il deserto del Kalahari e l’altopiano centrale 15° E 16° GIORNO Percorso di rientro a Windhoek e partenza per l’Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

45


46

AFRICA


AFRICA

N A M I B I A E V I C TO R I A FA L L S DA L D E S E RTO D E L N A M I B A L L E V I C TO R I A FA L L S Un viaggio che porta dalle sabbie rosse del deserto del Namib

drilli, antilopi e centinaia di specie di uccelli. Da scoprire con fo-

alle maestose Victoria Falls. Senza tralasciare le coste battute

tosafari alla ricerca dello scatto perfetto. Un itinerario che attra-

dal vento e dalle onde dell’oceano, le montagne di arenaria del

versa la Namibia e arriva fino allo Zimbabwe per vedere il punto

Damaraland e il Parco Etosha. E nemmeno le rapide di Epupa

in cui lo Zambesi si getta nel vuoto. Dove godersi lo spettacolo

Falls, la Valle della Luna e il Caprivi occidentale, ricchissimo di

delle cascate da un elicottero, facendo bungee jumping o da

fauna. Un’area popolata da elefanti, ippopotami, bufali, cocco-

una barca, sul fiume, al tramonto.

ITINERARIO

15

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Johannesburg 2° GIORNO Johannesburg - Windhoek 3° E 4° GIORNO Il deserto del Namib, escursione in quad-bike e le dune rosse di Sossusvlei 5° GIORNO Dal deserto del Namib a Swakopmund 6° GIORNO Crociera nella baia di Walvis sino a Pelican Point e le dune a picco sull’Oceano di Sandwich Harbour 7° GIORNO La Costa, Cape Cross e Twyfelfontein

8° GIORNO Twyfelfontein, le pitture rupestri e la regione del Parco Etosha 9° GIORNO Safari nel Parco Etosha 10° GIORNO Le rapide di Popa Falls e il Caprivi occidentale 11° E 12° GIORNO Striscia del Caprivi: dalla Mahango Game Reserve al Mudumo National Park 13° GIORNO Victoria Falls, Musi-o-Tuna (il fumo che tuona) 14° E 15° GIORNO Trasferimento in aeroporto e partenza. Arrivo in Italia

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

6.300

Minimo 6 - massimo 13 partecipanti PARTENZE: 11 luglio, 8 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: OMAR FRAGOMENI, GABRIELE FIORESE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

47


48

AFRICA

NAMIBIA DA M A R A L A N D E K AO KO L A N D : I L P O P O LO RO S S O D E G L I H I M B A

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

4.550

Minimo 6 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 28 luglio, 11 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: NICOLA PAGANO

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Utilizziamo mezzo 4x4 da 6 o 8 posti adattati per

Il nostro viaggio-spedizione in 4x4 ci consente di visitare luoghi altrimenti non raggiungibili con altri mezzi, e i pernottamenti in tenda ci regaleranno situazioni di grande atmosfera in luoghi unici! Durante i mesi estivi la Namibia è davvero presa d’assalto ma per la maggior parte della nostra spedizione non ce ne renderemo davvero conto, saremo tra i pochi se non i soli a viaggiare nel Kaokoland, nel Damaraland e in alcune parti nascoste a ridosso della Skeleton Coast. Questa è la nostra spedizione in Namibia, e come

fotosafari, posto finestrino sempre garantito • Pernottamenti in campi tendati allestiti appositamente per il gruppo • I viaggi Active Expeditions in Namibia sono plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile sempre a disposizione

sempre l’Africa ci regalerà forti emozioni! ITINERARIO

15

GIORNI

Partiamo subito verso nord, direzione Damarland, alla ricerca degli elefanti del deserto nel letto del fiume Ugab. Attraverso il Damarland centrale e la Khowarib Gorge entriamo nel territorio degli Himba, il Kaokoland una tra le zone più selvagge dell’Africa meridionale. Qui incontreremo i nomadi Ovahimbas e le loro mandrie; gli Himba, sono spesso descritti come uno dei più antichi popoli del continen-

te e sono probabilmente il popolo più bello di tutta l’Africa sub-sahariana, con un portamento fiero e un’innata eleganza, non per niente le donne sono tra le più fotografate! Fare campo in queste aree remote ci darà la possibilità di ricevere visite occasionali dai curiosi Ovahimbas. Il viaggio avanzerà in un territorio con una delle viste più affascinanti e spettacolari che

questa zona ha da offrire: Marienfluss Valley. Qui, l’uomo può solo sentirsi piccolo e indifeso in confronto. Oryx, Springboks, struzzi, e zebre i soli abitanti. Raggiungiamo il confine tra Angola e Namibia. Il nostro viaggio prosegue verso la foce del grande fiume Kunene, arriveremo a esplorare le gole, le valli e le dune di questa parte remota e completamente isolata del nord-ovest.


AFRICA

NAMIBIA O B I E T T I VO S A FA R I : K AU D O M N AT I O N A L PA R K E C A P R I V I S T R I P

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

4.430

Minimo 6 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 4 agosto, 13 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: FRANCESCA SERAFIN

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

VIAGGI FOTOGRAFICI

È l’Africa dei parchi e degli animali. Un corridoio che si incunea tra Angola, Zambia e Botswana. Il Caprivi Strip è uno degli angoli di Continente Nero più interessanti da scoprire. Grazie alla ricchezza d’acqua migliaia di uccelli ma anche coccodrilli, ippopotami, antilopi, leopardi e licaoni vanno ad abbeverarsi nei suoi fiumi: l’Okavango, il Kwando, il Chobe e lo Zambesi. Si avvistano durante i safari nel Kaudom National Park, lontano dai

SPECIALE PARTENZA CON IL FOTOGRAFO A partire da

euro

4.280

circuiti turistici. O nella Mahango Game Reserve, che nasconde foreste fluviali e baobab. O, ancora, nel Bwabwata National Park, dove vivono i rari sitatunga e il lechwe rosso. Un

PARTENZE: 9 aprile, 18 giugno, 9

viaggio di esplorazione e avvistamenti, con la macchina fotografica sempre a portata di

luglio, 13 agosto, 24 settembre 2020

mano. Per realizzare lo scatto perfetto.

EXPERT ON TOUR: EDOARDO AGRESTI, MICHELE DALLA PALMA,

ITINERARIO

15

GIORNI

Il Caprivi è la regione più tropicale della Namibia e grazie alle sue frequenti precipitazioni, quattro dei sei fiumi permanenti del Paese scorrono lungo e attraverso questo corridoio: Okavango, Kwando, Chobe e Zambesi. Tutti questi fiumi sono popolati da abbondante fauna selvaggia e da più di 400 differenti specie di uccelli. Le tappe della nostra spedizione saranno: Mudumu National Park, costituito nel

AMANDA RONZONI 1989, ricco di animali quali bufali, elefanti, ippopotami, coccodrilli, antilopi roana, antilopi nere, licaoni e, se fortunati, anche leoni e leopardi. 200 km all’interno del Caprivi Game Park separano Kongola da Bagani; qui, seguendo il corso del Kwando, si raggiunge la Mahango Game Reserve, di più di 25.000 ettari, costituita da un’ampia piana alluvionale dove è possibile anche effettuare walking safaris e av-

vistare elefanti, gazzelle, uccelli e ippopotami, in particolare lungo le rive dell’Okavango. La Regione Kavango è delimitata dall’omonimo fiume e dalle sue ampie pianure alluvionali, che rendono la zona la più verde della Namibia. Il fiume definisce un confine naturale tra Namibia e Angola per più di 400 km ed è la fonte di vita principale del popolo che incontreremo nei suoi villaggi tradizionali.

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

49


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

NAMIBIA D E S E RT I , P O P O L I E S A FA R I Un viaggio per chi ama i safari, la natura e il deserto senza rinunciare alla comodità di un lodge e del servizio attento dello staff locale. Un itinerario che permette di penetrare nel cuore dell’Africa degli spazi e degli animali, di conoscere un mondo dove si intrecciano ambienti di grande varietà, un paese ospitale, organizzato e sicuro.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta tutto l’anno.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Un binocolo CL Pocket di Swarovski Optik, un piccolo gioiello di tecnologia, leggerezza ed ergonomia

E T O S H A N AT I O N A L PA R K Un parco diverso ed estremamente “fotogenico” sia per i paesaggi sia per la fauna e la flora: seguendo piste in terra battuta si va alla ricerca di gruppi di elefanti raccolti attorno alle pozze d’acqua, di branchi di erbivori in perenne movimento fra i boschetti di acacie, di giraffe, di felini.

KALAHARI Conteso tra Botswana, Namibia e Sud Africa è una delle aree desertiche più vaste al mondo dove crescono alberi e arbusti e dove i fiumi appaiono e scompaiono. Grandi spazi, solitudine, scarse tracce dell’uomo.

Wolwedans Dunes Lodge


AFRICA

Mowani Mountain Camp

Serra Cafema Camp

K A O KO L A N D Anche per chi ha già visitato la Namibia la regione del Kaokoland rappresenta un viaggio a sé. Ci troviamo nel nord più remoto e sconosciuto, un territorio arido solcato da ampi fiumi secchi, distese di erba dorata e animali liberi, anche i più esperti viaggiatori rimarranno stupiti nel sentirsi circondati da una natura selvaggia, dura e spettacolare. Qui l’incontro con il popolo rosso degli Himba.

NA MIB DE S E RT Le dune del deserto del Namib sono “scappate” in un momen-

DA M A R A L A N D

to di ira divina. Così vuole la leggenda. In realtà questo è uno

Damaraland, la terra del popolo Damara, una regione arida e

dei punti più suggestivi della Namibia e il più antico deserto

montagnosa costituita principalmente di arenarie rossastre

del mondo. Dune altissime, da record, che il vento modella in

che, secondo i geologi, risalirebbero a più di 150 milioni di

continuazione. Dead Vlei, uno scorcio tra i più fotografati al

anni fa. Qui il museo a cielo aperto di Twyfelfontein: mirabili

mondo, dune, alberi, giochi di luce, silenzio.

incisioni che raffigurano, per lo più a circa 8.000 anni fa.

Onguma Tented Camp

Onguma Tented Camp

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

51


52

AFRICA

TA N Z A N I A G R A N D E N O R D E M OZ I O N E D ’A F R I C A , I N C A M P I T E N DAT I E LO D G E Ci sono le mete più classiche come i parchi Manyara, Tarangire,

ga, che vivono in case di sterco, e si visita un villaggio Masai,

Serengeti e Ngorongoro. Ma anche quelle meno conosciute,

popolo di orgogliosi guerrieri legato alla pastorizia. Si scopre,

il cratere di Empakai, i laghi alcalini Eyasi e Natron. Un viaggio

insomma, la Tanzania più famosa ma anche quella più nasco-

tradizionale, ma con una componente etnica. Si conoscono gli

sta. Un viaggio dai ritmi slow per conoscere un’area di mondo

Hazdapi, nomadi che ancora oggi vivono cacciando con l’arco,

ricchissima di biodiversità e cultura. E discuterne la sera, sotto

e si va in cerca delle prede insieme a loro. Si incontrano i Dato-

le stelle.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.500

Minimo 5 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 26 luglio, 9 agosto, 4 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: MASHA ELISA, GERALD JOHN MWAMBAGI, ABDUL MSONGA

ITINERARIO

14 GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia con volo di linea 2° GIORNO Arrivo ad Arusha e pomeriggio a disposizione per visita della città o relax 3° GIORNO Trasferimento e giornata dedicata al safari all’interno del lussureggiante Parco Manyara 4° GIORNO Visita di Mto Wa Mbo e proseguimento verso il Lago Eyasi 5° GIORNO Partecipazione alla caccia con gli Hadzabe, incontro con i Datoga e partenza per Karatu

6° GIORNO Ngorongoro Conservation Area: trekking dentro il cratere di Empakai 7° GIORNO Discesa nel Cratere di Ngorongoro ed esplorazione della sua caldera. Nel pomeriggio visita di Olduvai Gorge e proseguimento per il Serengeti 8° GIORNO Giornata dedicata al fotosafari nella zona di Seronera 9° GIORNO Giornata dedicata al safari nella zona di Lobo

10° GIORNO Ultimo safari nel Serengeti e trasferimento al Lago Natron 11° GIORNO Visita del lago e trekking alle cascate 12° GIORNO Trasferimento e giornata dedicata al safari all’interno del Parco Tarangire 13° GIORNO Rientro ad Arusha e imbarco sul volo di ritorno in Italia, pernottamento a bordo 14° GIORNO Arrivo in Italia


T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Visita esclusiva di Olduvai accompagnata da Ladislaus Kashajia, archeologo, responsabile di Olduvai Gorge presso Ngorongoro Conservation Area • Utilizziamo mezzi 4x4 da 6 o 8 posti adattati per fotosafari, posto finestrino garantito • Tutti i viaggi in Tanzania sono plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


54

AFRICA

TA N Z A N I A ATM O S F E R E D ’A F R I C A Le sterminate piane del Serengeti e la spaccatura della Rift Valley. Il cratere di Ngorongoro e il parco del Tarangire. Ma anche fiumi immensi, cascate e savana con elefanti,

LAND EXPEDITIONS

gazzelle e gnu. Fare un viaggio in Tanzania significa entrare in contatto con l’Africa più

VIAGGI CON ESPERTO

autentica. Quella più ricca e varia per paesaggi e animali. Vuole dire fermarsi a guardare i leoni che si arrampicano sugli alberi e aspettare il tramonto seduti sul bordo del cratere di un vulcano. Godersi lo spettacolo delle Grandi Migrazioni e incontrare i Boscimani e i Masai. E se di giorno ci si sposta nei parchi alla ricerca dei Big Five, la sera

A partire da

euro

2.980

ci si riposa immersi nella savana. Nel silenzio più totale della notte africana. Minimo 5 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 26 giugno, 24 luglio, 28 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: MASHA ELISA, GERALD JOHN MWAMBAGI, ABDUL MSONGA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Visita esclusiva di Olduvai accompagnata da Ladislaus Kashajia, archeologo, responsabile di Olduvai Gorge presso Ngorongoro Conservation Area • Utilizziamo mezzi 4x4 da 6 o 8 posti adattati per fotosafari, posto finestrino garantito

ITINERARIO

10

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia con volo di linea 2° GIORNO Arrivo ad Arusha, visita della città e pernottamento 3° GIORNO Partenza e primo safari nel Parco Nazionale del Lake Manyara 4° GIORNO Visita del sito archeologico di Olduvai Gorge

e di un villaggio Masai. Proseguimento per l’immenso Parco del Serengeti 5° GIORNO Giornata dedicata al safari nel parco del Serengeti 6° GIORNO Proseguimento per il Cratere di Ngorongoro e pomeriggio dedicato all’esplorazione della sua immane caldera, una vera e propria Arca di Noè

7° GIORNO Visita di Mto Wa Mbu e proseguimento per il Parco del Tarangire 8° GIORNO Giornata dedicata al safari all’interno del Parco del Tarangire 9° E 10° GIORNO Rientro ad Arusha, pranzo e imbarco sul volo di ritorno in Italia, pernottamento a bordo Arrivo in Italia


AFRICA

TA N Z A N I A ATM O S F E R E D ’A F R I C A E Z A N Z I B A R Il ruggito di un leone appostato su un massiccio roccioso e i granelli finissimi di sabbia bianca che scivolano tra le onde dell’Oceano Indiano. I villaggi Masai, con le capanne

LAND EXPEDITIONS

di fango e sterco di vacca, e l’odore delle spezie nei mercati di Zanzibar. Un viaggio in

VIAGGI CON ESPERTO

Tanzania, un Paese celebre per la sua biodiversità. A visitare i parchi del nord – il Ngorongoro, il Serengeti e il Tarangire – e incontrare rinoceronti e zebre, bufali e gazzelle. Per poi sedersi ai piedi di baobab dal diametro di nove metri, mentre gli elefanti si abbeverano in un fiume poco lontano. Un tour che prosegue a Zanzibar, l’isola celebre

A partire da

euro

3.900

per le spezie. Per rilassarsi tra mare turchese e natura lussureggiante. E visitare Stone Minimo 6 - massimo 12 partecipanti

Town, città Patrimonio Unesco.

PARTENZE: 10 marzo, 9 giugno, 7 luglio, 4 agosto, 11 agosto, 25 agosto, 20 ottobre, 1 dicembre, 29 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: MASHA ELISA GERALD JOHN MWAMBAGI ABDUL MSONGA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Volo panoramico con charter privato dal Serengeti National Park ad Arusha • Visita esclusiva di Olduvai accompagnata da Ladislaus Kashajia, archeologo, responsabile di Olduvai Gorge presso Ngorongoro Conservation Area

ITINERARIO

13

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia con volo di linea 2° GIORNO Arrivo ad Arusha/Kilimanjaro, pernottamento ad Arusha 3° GIORNO Partenza verso il Parco del Tarangire. Visita di un masai Boma e primo game drive pomeridiano 4° GIORNO Intera giornata dedicata al fotosafari del Parco

Nazionale del Tarangire 5° GIORNO Visita di Mto Wa Mbu e nel pomeriggio discesa all’interno della caldera di Ngorongoro 6° GIORNO Olduvai Gorge, la culla dell’umanità, e proseguimento verso le praterie del Serengeti 7° GIORNO Intera giornata dedicata al fotosafari nel Parco Nazionale del Serengeti

8° GIORNO Volo panoramico per Arusha e continuazione per Zanzibar DAL 9° ALL’ 11° GIORNO Soggiorno mare a Zanzibar 12° GIORNO Nel pomeriggio partenza da Zanzibar e pernottamento a bordo 13° GIORNO Arrivo in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

55


56

AFRICA

TA N Z A N I A T R E K K I N G S U L K I L I M A N JA RO E S A FA R I Si cammina tra villaggi, pascoli e coltivazioni. Poi, salendo, si

un’esperienza sportiva. È un viaggio dell’anima. Soprattutto se

attraversa la foresta, fino a raggiungere a 4.000 metri la bru-

si attraversa la Machame Route, via spettacolare e poco battuta

ghiera, in mezzo a piante di erica e iris. E ancora: zone paludo-

dai turisti. Sette giorni per scoprire la bellezza nascosta della

se, dove fioriscono genziane e cardi e volano aquile e gipeti.

Tanzania, arrivando in vetta a un monte leggendario. Una vera

E paesaggi lunari, tra i 4.000 e i 5.000 metri. Infine, imponen-

e propria spedizione – il trekking previsto è facile, divertente e

ti terrazze di ghiaccio. Salire in cima al Kilimanjaro non è solo

poco battuto – con cena e pernottamento sotto le stelle.

ITINERARIO

12

GIORNI

1° GIORNO Volo internazionale per la Tanzania, arrivo e trasferimento a Moshi 2° GIORNO Trasferimento al Machame gate: inizio del trekking e prima salita al Machame camp 3° GIORNO Salita alla Piana di Shira 4° GIORNO Piana di Shira, Lawa Tower, Barranco camp 5° GIORNO Salita al Karanga camp 6° GIORNO Salita al Barafu camp

7° GIORNO Uhuru Peak 5.895 metri: la vetta del Kilimanjaro 8° GIORNO Discesa al Mweka gate e ritorno a Moshi 9° GIORNO Visita di Mto Wa Mbo ed ingresso nella Ngorongoro Conservation Area 10° GIORNO Giornata di safari all’interno del Cratere del Ngorongoro 11° GIORNO Trasferimento ad Arusha e visita della città. In serata volo di rientro 12° GIORNO Arrivo in Italia

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

4.550

Minimo 9 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 7 febbraio, 4 luglio, 7 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: NICOLA PAGANO


AFRICA

TA N Z A N I A LU X U RY S A FA R I E X P E D I T I O N Il cratere spento del vulcano Ngorongoro e la sua atmosfera da albori della Terra, il Serengeti, santuario della fauna africana, gli elefanti e i giganteschi baobab del Tarangire

LAND EXPEDITIONS

e del lago Manyara con i leoni arboricoli che si arrampicano sugli alberi. L’ecosistema

VIAGGI CON ESPERTO

del Ngorongoro è unico al mondo, le condizioni climatiche che si sono venute a creare all’interno dell’immensa caldera hanno originato una vera e propria esplosione di fauna che contempla quasi tutte le specie animali. La natura è sovrana anche nel Serengeti, immensa spianata percorsa in lungo e in largo dagli ungulati alla ricerca di erba,

A partire da

euro

5.800

da leoni, elefanti e ghepardi. I numeri dell’ultimo censimento compiuto nel parco sono incredibili, eccone alcuni: 300.000 zebre, 90.000 impala, 82.000 bufali, 12.000 giraffe, 7.000 elefanti, 6.000 iene, 3.000 leoni.

Minimo 6 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 2 agosto, 9 agosto, 16 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: MASHA ELISA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Volo panoramico con charter privato dal Serengeti National Park ad Arusha • Visita esclusiva di Olduvai accompagnata da Ladislaus Kashajia, archeologo, responsabile di Olduvai Gorge presso Ngorongoro Conservation Area • Utilizziamo mezzi 4x4 da 6 o 8 posti adattati per fotosafari, posto finestrino garantito

ITINERARIO

10

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia con volo di linea 2° GIORNO Arrivo ad Arusha, relax o visita della città 3° GIORNO Visita di un Masai Boma e primo game drive all’interno del Parco del Tarangire 4° GIORNO Giornata dedicata al fotosafari nel Parco del Tarangire

5° GIORNO Visita del paese di Mto Wa Mbu e game drive al Parco del lago Manyara 6° GIORNO Esplorazione e safari del Cratere di Ngorongoro, visita di Olduvai Gorge, alle origini dell’umanità, e proseguimento per il Serengeti 7° GIORNO Da Seronera a Mara, fotosafari del Parco del

Serengeti 8° GIORNO Intera giornata dedicata al fotosafari 9° GIORNO Volo panoramico per Arusha, pranzo in ristorante locale e partenza per l’Italia 10° GIORNO Arrivo in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

57


58

AFRICA


AFRICA

TA N Z A N I A L A GR ANDE MIGR A ZIONE NEL SERENGETI Milioni di animali che si raccolgono in branchi nel sudest del Serengeti per poi spingersi fino in Kenya. Dietro di loro, i predatori, a rendere ancora più duri gli spostamenti. Quello delle Grandi Migrazioni, in Tanzania, è uno spettacolo unico.

ITINERARIO

11

GIORNI

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.760

Minimo 8 - massimo 13 partecipanti PARTENZE: 20 febbraio 2020 EXPERT ON TOUR: GABRIELE FIORESE

LA GRANDE MIGRAZIONE, IN VIAGGIO COL FOTOGRAFO ITINERARIO

9

GIORNI

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

VIAGGI FOTOGRAFICI

A partire da

euro

3.280

Minimo 6 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 15 febbraio, 28 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: MICHELE DALLA PALMA

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

59


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

TA N Z A N I A O R I Z ZO N T I A F R I C A N I Un viaggio in Tanzania è un contatto con l’Africa più autentica, densa di suggestioni e di una straordinaria varietà di paesaggi e animali. I suoi parchi rappresentano una delle aree naturalistiche più spettacolari di tutta l’Africa: le sterminate piane del Serengeti, santuario della grande fauna africana e la spaccatura della Rift Valley, il Cratere di Ngorongoro, gli elefanti e i giganteschi baobab del parco del Tarangire.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta tutto l’anno.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Unique Lodges of the World - National Geographic: Ngorongoro Crater Lodge • Un binocolo CL Pocket di Swarovski Optik, un piccolo gioiello di tecnologia, leggerezza ed ergonomia

Sayari-Camp

SERENGETI Patrimonio dell’Umanità Unesco, il parco è una delle aree più rappresentative della fauna locale dell’Africa subsahariane. Leoni e i grandi felini, giraffe, iene, manguste, ippopotami e antilopi sono solo alcuni degli abitanti del Serengeti che, nella lingua Masai, significa “pianura sconfinata”. I suoi paesaggi si animano ogni anno della Grande Migrazione di zebre e gnu, dando vita ad uno spettacolo unico al mondo.

Kilindi Resort


AFRICA

Ngorongoro Crater Lodge

ZANZIBAR Spiagge bianche con sabbia che sembra borotalco, mare cristallino, fondali con coralli e pesci coloratissimi, foreste rigogliose,

Sayari-Camp

NGORONGORO Una caldera immensa di un vulcano spento che ha dato vita ad

palme e animali esotici. L’arcipelago di Zanzibar è ancora oggi uno dei paradisi terrestri più incontaminati al mondo.

Uzuri Villa

una piccola “Arca di Noè”: al suo interno infatti pascolano liberi gli animali, fanno tappa gli uccelli migratori, praterie verdi si alternano a piccole foreste di natura lussureggiante. Patrimonio Unesco, è uno dei luoghi che lascia letteralmente senza fiato per la sua bellezza.

TA R A N G I R E Il fiume Tarangire dà il nome all’omonimo parco, che ospita la maggior concentrazione di elefanti del Paese e si sviluppa lungo dolci colline intervallate dagli alberi più maestosi della savana: i Baobab. Sui suoi rami trovano rifugio uccelli e scimmie, e la polpa dei suoi frutti è un importante ingrediente nutrizionale.

KILIM ANJARO Il Kilimanjaro, con i suoi tre coni vulcanici Kibo, Mawenzi e Shira, è uno stratovulcano in fase di quiescenza. Con i suoi 5.895 metri, è la montagna più alta del Continente Nero, e una delle Seven Summits. Dal 1987 il Kilimanjaro è stato inserito nella lista dei Patrimoni Unesco.

Uzuri Villa

61


62

AFRICA

M ADAGA SCAR N E L C U O R E D E L G O N DWA N A È la terra di lemuri e balene, tartarughe e camaleonti. Di animali sopravvissuti a ere di evoluzione, ma anche di decine di etnie e altrettante lingue. Un Paese fatto di fore-

LAND EXPEDITIONS

ste pluviali e altopiani, canyon e piscine naturali, barriera corallina e piantagioni di tè.

VIAGGI CON ESPERTO

E tanti villaggi. Il Madagascar è un mondo a sé. È l’Africa con radici in Asia e influenze mediorientali. È un universo impregnato di culture venute da lontano. L’ultimo Gondwana, la grande isola-continente dell’Oceano Indiano, con un ecosistema unico al mondo. Da scoprire via mare, a bordo di piroghe da cui osservare spiagge deserte e

A partire da

euro

4.920

piccoli villaggi di pescatori. O via terra, tra giacimenti di zaffiri e cimiteri con tombe sormontate da totem in legno intagliato (aloalo).

Minimo 10 - massimo 15 partecipanti PARTENZE: 28 giugno, 19 luglio, 9 agosto, 23 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: SIMONA QUAGLIA, TIZIANA SOLDATI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Visita alla foresta di Baobab del Parco Nazionale Tsimanampetsotsa dove National Geographic ha finanziato la ricerca su una specie di grandi lemuri vissuta in Madagascar oggi estinti • Visita al Centro ValBio, fondato dalla primatologo e beneficiaria del National Geographic Patricia Wright, una delle massime esperte mondiali di lemuri, dove ascolteremo gli ultimi studi che Pat e il suo team stanno conducendo

ITINERARIO

13

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Antananarivo 2° GIORNO Antananarivo - in volo per Tulear, il mercato delle conchiglie 3° GIORNO Tulear - Anakao, la barriera corallina 4° E 5° GIORNO Anakao e Nosy Ve, i villaggi di pescatori Vezo

6° GIORNO Anakao - Tulear - Parco Isalo, tra canyon e piscine naturali 7° GIORNO Parco Isalo, trekking 8° GIORNO Ambalavao e la produzione artigianale della seta. Fianarantsoa, nel cuore delle regioni fertili 9° GIORNO Ranomafana, la foresta pluviale, i lemuri

10° GIORNO Ambositra, capitale dell’artigianato 11° GIORNO Antsirabe, i pousse-pousse (risciò) dai vivaci colori e le pietre semipreziose 12° GIORNO Antananarivo, artigiani “particolari”, palazzi e siti protetti. Giornata dedicata alla visita della città 13° GIORNO Antananarivo - Parigi - Italia


AFRICA

M ADAGA SCAR UN’ISOL A , UN CONTINENTE Un viaggio in un’Africa che non è Africa. Un mondo a sé, dove gli altopiani si alternano alle spiagge, le foreste pluviali ai pinnacoli di pietra. Una spedizione concentrata nelle regioni dell’ovest e del centro del Madagascar, tra risaie ed eucalipti, giganteschi baobab e grotte. Dove le tradizionali case di mattoni rossi sono aggrappate alle colline. Cuore dell’esperienza è la discesa in barca lungo il fiume Tsiribihina. Un viaggio lungo 72 km, con soste notturne nei campi tendati mobili. Per poi tornare sulla terraferma e, in jeep, andare alla scoperta delle formazioni rocciose del Parc des Tsingy e dell’Avenue des Baobab. Un volo per Tuléar e via, verso Anakao per tre giorni di relax. Tra sabbia candida, mare turchese e barriera corallina.

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

6.760

Minimo 10 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 1 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: FRANCESCA ANGHILERI ITINERARIO

21

GIORNI

Un viaggio spedizione alla scoperta di paesaggi ed etnie. Una “piccola” fauna straordinaria e i simpatici lemuri. Decine di baobab nell’Avenue des Baobabs di Morondava; l’incredibile fiume e i bizzarri pinnacoli di pietra, gli Tsingy, le grotte nella regione sacra. Dalle risaie dell’altopiano centrale, attraverso foreste di eucalipti popolate dai Vakinan-karatra, fino a Miandrivazo, crocevia etnico, dove inizia la navigazione dello

Tsiribihina, campeggiando fra le sue lunghe lingue di sabbia. I giganteschi baobab della regione di Tsimafana, luogo dei Sakalava, veneratori degli antenati, e dei Vezo, pescatori nomadi. Relax e attività di fronte al reef della barriera corallina, ad Anakao, poi gli altopiani centrali, l’Isalo National Park, tra canyon e piscine naturali. Antsirabe, la capitale del legno e Antananarivo che seduce con il sorriso malgascio.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Visita alla foresta di Baobab del Parco Nazionale Tsimanampetsotsa dove National Geographic ha finanziato la ricerca su una specie di grandi lemuri vissuta in Madagascar oggi estinti

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

63


64

AFRICA


AFRICA

U G A N DA E RWA N DA N E L L A T E R R A D E I P R I M AT I . L’ I N C O N T RO C O N I G O R I L L A D I M O N TAG N A Al cospetto dei gorilla di montagna: poche altre esperienze al mondo saranno altrettanto intense. Si va nel cuore del Parc National des Volcans, uno degli ultimi santuari in cui questi

LAND EXPEDITIONS

possenti primati riescono ancora a sopravvivere, grazie anche al sacrificio della zoologa

VIAGGI CON ESPERTO

americana Dian Fossey, assassinata nel 1985, probabilmente per mano dei bracconieri. Sarà il momento più intenso di un viaggio in quello spicchio di mondo che Winston Churchill definì “la Perla dell’Africa”. Un giardino selvaggio fatto di parchi, come il Murchison Falls, e foreste tropicali, come quella di Kibale. Ma anche di fiumi, come il Nilo Bianco. I gorilla non

A partire da

euro

4.900

sono gli unici protagonisti di questo paradiso terrestre che vede nel ruolo di magnifici comprimari anche gli scimpanzé e i rari rinoceronti bianchi dello Ziwa Rhino Sanctuary.

Minimo 9 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 25 luglio, 23 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: SIMONA QUAGLIA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Visita guidata al centro di ricerca Karisoke, fondato nel 1967 da Dian Fossey dove ancora oggi National Geographic continua le ricerche sui primati • Utilizziamo mezzi 4x4 da 6 o 8 posti adattati per fotosafari, posto finestrino garantito • Il viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

ITINERARIO

11

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Entebbe 2° GIORNO Sosta al Ziwa Rhino Sanctuary per un incontro con i rinoceronti bianchi, continuazione sino al Murchison Falls 3° GIORNO Parco di Murchison Falls, mattinata dedicata al safari e nel pomeriggio uscita in barca

lungo il Nilo in direzione delle cascate 4° GIORNO Partenza per la regione dei leggendari Ruwenzori 5° GIORNO Incontro con gli scimpanzè nel Kibale Forest e proseguimento per il Queen Elizabeth 6° E 7° GIORNO Queen Elizabeth National Park, giornate

dedicate al safari nel parco ed escursione in barca lungo il canale Kazinga 8° E 9° GIORNO Le montagne avvolte dalla nebbia dei Virunga saranno il nostro luogo di incontro con i gorilla di montagna. Momento intenso, momento unico. Proseguimento verso il lago Kivu 10° GIORNO Percorso di rientro a Kigali e partenza 11° GIORNO Arrivo in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

65


66

AFRICA

RWA N DA E U G A N DA BW I N D I I M P E N E T R A B L E F O R E S T E I G O R I L L A D I M O N TAG N A , I N V I AG G I O C O L F OTO G R A F O Sulle orme di Dian Fossey, la zoologa americana che dedicò

minati e i grandi animali che li abitano è una delle più grandi

la sua vita allo studio dei gorilla, con la macchina fotografica

ambizioni di un fotografo. E, fra tutte, l’incontro con i gorilla

pronta a scattare. È anche grazie a lei che in Uganda ci sono

di montagna può segnare per sempre i ricordi. Fotografare i

ancora 400 esemplari. Circa 180 vivono nel Bwindi National

nostri parenti più prossimi, immersi nel loro habitat va al di là

Park e generosamente accolgono i visitatori, perché qui, pro-

dell’esperienza naturalistica. E, a differenza di altre prove fo-

tetti dai bracconieri, hanno imparato a riconoscere l’uomo

tografiche in ambiente selvaggio, è relativamente facile e di

come “essere simile”. Immortalare ambienti naturali inconta-

grande soddisfazione.

ITINERARIO

8

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Kigali 2° GIORNO Kigali - Il Parco Nazionale di Bwindi Impenetrabile 3° GIORNO Bwindi, Il trekking ai gorilla di montagna 4° E 5° GIORNO Bwindi - Queen Elizabeth National Park 6° GIORNO Queen Elizabeth National Park - Gola di Kyambura 7° GIORNO Percorso di rientro a Entebbe 8° GIORNO Arrivo in Italia

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

VIAGGI FOTOGRAFICI

A partire da

euro

3.880

Minimo 6 - massimo 12 partecipanti

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Durante il trekking tra i gorilla si è assistiti da guide e

PARTENZE: 11 aprile, 27 giugno,

portatori dell’Uganda Wildlife Authority

10 agosto 2020

• Utilizziamo mezzi 4x4 da 6 o 8 posti adattati per

EXPERT ON TOUR: MICHELE DALLA PALMA

fotosafari, posto finestrino garantito


AFRICA

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

67


68

VICINO ORIENTE

Per la bramosia di conoscere ciò che non dovrebbe essere conosciuto percorriamo la Strada Dorata che va a Samarcanda. James Elroy Flicker


VICINO ORIENTE

VICINO ORIENTE ASIA CENTRALE A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

69


70

VICINO ORIENTE

OMAN R U B A L K H A L I : L A T R AV E R S ATA D EL Q UA RTO V U OTO Oltre 583.000 chilometri quadrati di sabbia, dune e rocce. Ma anche letti di fiumi, ormai scomparsi, e antichi bacini. Un viaggio-spedizione nel Rub al Khali, o Quarto

ACTIVE EXPEDITIONS

Vuoto, uno dei più grandi deserti di sabbia al mondo. Il tour comincia a Muscat, fra

SPEDIZIONI, TREKKING

suq e palazzi di sultani, moschee e musei etnografici. Prosegue per Nizwa, con il celebre forte, e Ash Shisur, soprannominata “l’Atlantide delle sabbie” da Lawrence d’Arabia. Cuore del viaggio, la traversata del deserto. Un percorso da nord a sud, in 4X4, a superare dune alte fino a 300 metri, evitare sabbie mobili ed ammirare i Big

A partire da

euro

3.800

Mushrooms, bizzarre formazioni rocciose erose dal vento. Per poi rilassarsi, la sera, nei campi tendati, aspettando il tramonto davanti al fuoco.

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 21 novembre, 27 dicembre 2019, 9 aprile, 29 ottobre, 3 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: CATERINA BORGATO, GIANNA DJABA, MARINO KELLER

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Utilizziamo mezzi 4x4 con tre passeggeri per auto e posto finestrino sempre garantito • Durante tutta la spedizione ci sarà un cuoco dedicato • I viaggi in Oman sono plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

ITINERARIO

11

GIORNI

Iniziamo la nostra spedizione visitando Muscat, la capitale del Sultanato dell’Oman e Nizwa, l’antica capitale. Lasciamo la città per tuffarci nel Rub al Khali e facciamo una sosta al famigerato Umm al Samim, la più grande sabkha “salina” dell’Oman. Attacchiamo la par te meridionale del Rub al Khali. Qui le dune sono gigantesche e noi assaporeremo una dimensione di assoluta liber tà. Con i GPS guidiamo attraverso la sabbia dai colori accesi verso la linea di demar-

cazione dove Oman, Yemen e Arabia Saudita si incontrano…pura avventura! Prepareremo il campo nel tardo pomeriggio e saliremo sulle alte dune in tempo prima del tramonto per godere del panorama mozzafiato. Più tardi alla sera, intorno al fuoco, ci lasceremo alle spalle gli eventi del giorno e parleremo di quello che ci aspetterà col sorgere del sole, il giorno dopo. Le luci, le ombre, le geometrie prevalgono su tutto; rimane l’essenziale, spogliato di ogni ele-

mento paesaggistico superfluo. Ci lasciamo alle spalle le grandi dune stellari del Rub al Khali per raggiungere una delle mitiche città perdute dei racconti di Mille e una notte: la favolosa Ubar, centro del commercio dell’incenso, cantata come “l’Atlantide delle sabbie” da Lawrence d’Arabia. Ritroviamo l’asfalto e procediamo in direzione di Salalah, la capitale del Dhofar, lungo l’antica via dell’incenso dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.


VICINO ORIENTE

OMAN DUNE DI SABBIA E OCEANO

Un viaggio in Oman, nel punto in cui l’Oceano Indiano incontra i deserti della penisola arabica, il Rub Al Khali e il Wahiba Sands. In luoghi dove la vista fa fatica a orientarsi

ACTIVE EXPEDITIONS

e l’olfatto si perde tra profumi di spezie e incenso. Da Muscat a Nizwa, fino al deserto

SPEDIZIONI, TREKKING

del Wahiba e alle dune della baia di Al Khaluf. E ancora: la costa omanita, la riserva di Ras al Jinz e Sur, con i cantieri dei dhow, le tradizionali imbarcazioni in legno. Insieme a riserve naturali, doline carsiche dall’acqua color smeraldo e lagune rosa. Un’area in cui i nomadi del deserto e i pescatori ancora si incontrano nella comune ri-

A partire da

euro

3.400

cerca di acqua, oasi e mercati. Dove le donne si coprono con veli leggeri e le antiche roccaforti testimoniano un passato glorioso.

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 28 dicembre 2019, 22 febbraio, 25 aprile, 14 novembre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: GABRIELE FIORESE, GIANNA DJABA, TIZIANA SOLDATI, SIMONA QUAGLIA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Un viaggio novità adatto per famiglie e neofiti del deserto • Utilizziamo mezzi 4x4 con tre passeggeri per auto e posto finestrino sempre garantito

ITINERARIO

9

GIORNI

1° GIORNO

onde dell’oceano

Par tenza dall’Italia per Muscat

6° GIORNO

2° GIORNO

Lungo le spiagge deser te: i pescatori, i marinai e le stelle

Visita della capitale omanita e par tenza per Nizwa attraverso le montagne

7° GIORNO

3° GIORNO

La Tur tle Reserve di Ras al Jinz

Il for te, il souk e Wadi Bani Khalid. Par tenza per il deser to

8° GIORNO

4° GIORNO

Sur, Wadi Tiwi e Wadi Shab, il Bimmah Sinkhole. Rientro a Muscat

Traversata del Wahiba Sands

9° GIORNO

5° GIORNO

Par tenza per l’Italia

La baia di Al Khaluf, tra le dune del deser to e le A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

71


72

VICINO ORIENTE

OMAN L U X U RY C R U I S E E D U N E D E L WA H I B A Terra di nomadi e di marinai. Con i suoi deserti e le sue isole tropi-

ricchissima fauna acquatica delle isole Daymaniyat. Poi in alto, tra le

cali, tra Arabia e Oceano Indiano, l’Oman conserva, ben evidenti,

montagne aspre e taglienti dell’Hajar. E, infine, nel mezzo del vuo-

nei souk, nei forti e nei palazzi, i segni del suo passato di crocevia

to che vuoto non è, il deserto del Wahiba. Anello di congiunzione

commerciale tra l’Africa e le Indie. Lontano dalle rotte turistiche

tra i vari scenari è Muscat, la capitale, con il Palazzo del Sultano, la

tradizionali, questo viaggio conduce al largo, a bordo di uno yacht

Grande Moschea ricamata di marmo bianco e un’urbanistica son-

di 24 metri per tre giorni di navigazione tra i giardini di corallo e la

tuosa ma discreta, lontana dagli eccessi emiratini.

CRUISE EXPEDITIONS

CROCIERE

A partire da

euro

4.750

Minimo 8 - massimo 10 partecipanti PARTENZE: 28 dicembre 2019, 16 febbraio, 19 aprile, 8 novembre, 6 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: FARIAN SABAHI SEYED

ITINERARIO

8

CROCIERA IN CATAMARANO ALLE ISOLE DAYMANIYAT E DUNE DEL WAHIBA

GIORNI

1° GIORNO Partenza per l’Oman 2° GIORNO Visita di Muscat, dal Palazzo del Sultano all’Amouage Factory 3° GIORNO La grande Moschea e partenza per Jebel Akhdar, visitando i paesi di montagna di Misfat al Abreen e Al Hamra 4° GIORNO Il forte di Nizwa e il souk, il villaggio di Ibra e il

A partire da deserto del Wahiba al tramonto 5° GIORNO Dalle dune di sabbia all’oceano: rientro a Muscat e imbarco sullo yacht Al Zahra 6° E 7° GIORNO Crociera alle splendide e selvagge isole Daymaniyat 8° GIORNO Rientro all’Amoj Marina e trasferimento privato all’aeroporto per il rientro in Italia

euro

3.600

9 GIORNI Minimo 6 - massimo 8 partecipanti PARTENZE: 30 novembre 2019, 8 febbraio, 11 aprile, 31 ottobre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: GABRIELE FIORESE


VICINO ORIENTE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Siamo l’unico operatore in Italia a proporre una crociera di lusso in Oman • Utilizziamo mezzi 4x4 con tre passeggeri per auto e posto finestrino sempre garantito

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

73


74

VICINO ORIENTE

OMAN C U O R E D ’A R A B I A C’è Muscat, con il palazzo del Sultano, i forti e il suq. E la zona mon-

racchiuso in una baia. Un viaggio intenso nel cuore dell’Oman, tra

tuosa di Jebel Shams, celebre per le rocce brulle, le gole e i torrenti.

villaggi sperduti e bazar, deserti e oasi lussureggianti. A vedere

E ancora: le dune di Wahiba Sands, il più popolare deserto del Pae-

cantieri di dhow, le tradizionali imbarcazioni in legno. Ma anche

se. E la costa selvaggia dell’Oceano Indiano, con spiagge di sabbia

doline carsiche dall’acqua verde smeraldo e villaggi in pietra, in

bianca. Infine, il forte di Nizwa e Sur, antico villaggio di pescatori

mezzo a donne con abiti coloratissimi e profumo d’incenso.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.450

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 29 dicembre 2019, 11 aprile, 31 ottobre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: SIMONA QUAGLIA, FRANCESCA ANGHILERI

ITINERARIO

8

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia con volo per Muscat, arrivo il giorno seguente 2° GIORNO Muscat: visita della capitale omanita 3° GIORNO Partenza in 4x4 per Jabal Shams, la più alta montagna omanita. Soste ai villaggi tradizionali di Al Hamra e Misfat al Abreen 4° GIORNO La necropoli di Al Ayn e il forte di Bahla, entrambi Patrimoni dell’Unesco. Pranzo in famiglia locale e visita del castello di Jabreen

5° GIORNO Nizwa, l’antica capitale, con il forte e il souk e tramonto nel deserto del Wahiba 6° GIORNO Wahiba Crossing fino ad Al Ashkara e visita notturna alla riserva delle tartarughe di Rass El Jins 7° GIORNO La costa da Sur a Muscat 8° GIORNO Visita della Grande Moschea e trasferimento all’aeroporto per il rientro in Italia


VICINO ORIENTE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Includiamo la visita di Al Ayn, Patrimonio Unesco, fuori dalle rotte turistiche • La differenza la fanno i dettagli: dal pranzo in famiglia locale alle camere con vista mare a Muscat

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

75


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

OMAN E S S E N Z A D ’A R A B I A In Oman tradizione araba e modernità convivono in armonia ed è questo l’aspetto più affascinante del Paese, ben visibile nella capitale Muscat, una delle città più antiche del Golfo Arabo. Allontanandosi dalla capitale scompaiono i sontuosi palazzi, le case si fanno più rarefatte e si entra in un panorama grandioso. Gli ingredienti per una piacevole scoperta ci sono tutti. Le brulle montagne e le valli dell’Hajar, possenti forti medievali, le sabbie dorate delle dune di Wahiba Sands, che raggiungiamo per un suggestivo pernottamento in un campo tendato fisso, la costa selvaggia dell’Oceano Indiano con spiagge bianchissime abitate da uccelli e tartarughe verdi che vi depongono le uova e radi villaggi di pescatori.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta tutto l’anno.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Aperitivo al tramonto tra le dune del deserto del Wahiba • Utilizziamo mezzi 4x4 con tre passeggeri per auto e posto finestrino sempre garantito

1000 Nights Camp

1000 Nights Camp

M U S C AT, L A C I T TÀ D E L S U LTA N O Ancorata alle tradizioni e forgiata dal sultano, che da più di cinquant’anni regna sul Paese, Muscat è una città moderna ma senza eccessi, accogliente e affacciata sul mare. La Grande Moschea, che vanta un enorme lampadario fatto interamente di cristalli Swarovski, le mura costruite dai portoghesi, i forti gemelli di Jilani e Mirani, la corniche, il museo etnografico di

1000 Nights Camp

Bayt Al Zubayre e il souk di Muttrah sono solamente alcune delle principali attrazioni.


VICINO ORIENTE

Anantara-Al-Jabal-Al-Akhdar

WA D I E FA L A J D I M O N TA G N A

Oman Anantara Salalah

I monti Hajar sono una vera sorpresa, con il loro paesaggio aspro e ricco di formazioni rocciose, canyon e oasi. Il villaggio di Misfat al Abreen, come molti altri, mostra le sue case fatte d’argilla e Jebel Shams è la vetta più alta dell’Oman con i suoi 3.000 metri. Tra queste montagne sono presenti anche i falaj, i sistemi d’irrigazione tradizionali Patrimonio dell’Unesco.

N I Z WA , L’A N T I C A C A P I TA L E Sorge nell’oasi più grande e più ricca dell’entroterra, tanto da essere il principale centro di produzione di datteri. Nizwa, capitale tra il VI e il VII secolo, conserva un animatissimo suq e un forte del XVII secolo tra i più belli della penisola arabica. Circondata dalle montagne e alle porte del deserto, le sue atmosfere, tra modernità e tradizioni, sono davvero uniche.

Crowne Plaza Muscat I L D E S E RTO D I WA H I B A S A N D S Per chi ama i deserti attraversarlo sarà un’esperienza eccezionale. Dune alte fino a 100 metri, formazioni di eoliti, composte di arenaria solidificata, e gruppi di beduini che ancora di incontrano verso le oasi. La magia del deserto da vivere in campi tendati di lusso, dove osservare il tramonto e le stelle del cielo immacolato.

L A R I S E R VA D E L L E TA R TA R U G H E DI RAS AL JINZ Un’esperienza unica per i più piccini ma che stupisce anche i viaggiatori di lungo corso: le spiagge di Ras al Hadd e Ras al Jinz rappresentano un punto di riferimento per la colonia più grande dell’Oceano Indiano di tartarughe verdi. Visibili di sera o la mattina presto, raggiungono la battigia per deporre le uova, o si possono scorgere i piccoli raggiungere le onde del mare. A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

77


78

VICINO ORIENTE


VICINO ORIENTE

E M I R AT I A R A B I U N I T I TR A L A SABBIA E LE STELLE Un viaggio pioneristico, non tra i wadi del deserto, ma lungo modernissimi boulevard. Alla ricerca non di antiche civiltà, ma di quelle future. Un tour negli Emirati Arabi Uniti, passando da Dubai, Al Ain e Abu Dhabi. Per vedere il grattacielo più alto del pianeta e

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

il centro commerciale più grande. Insieme a isole artificiali ed enormi acquari, piste da sci e parchi di divertimento. Il tour passa per Masdar City così come dal Louvre di Abu Dhabi, la Corniche e la Gran Moschea dello sceicco Zayed. Ma anche dall’Abu Dhabi Falcon Hospital, la clinica per i falchi più importante al mondo, il Museo della Civiltà

A partire da

euro

3.350

Islamica di Sharjah e i Giardini Archeologici di Hili, sito Unesco. Infine, una notte nel Minimo 10 - massimo 16 partecipanti

deserto, per capire dove tutto è iniziato.

PARTENZE: 30 novembre 2019, 25 aprile, 10 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO GHIRELLI, MARCO RESTELLI, FULVIO CINQUINI

TRA LA SABBIA E LE STELLE SPECIALE EXPO A partire da

euro

3.450

8 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 5 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: MARCO RESTELLI

ITINERARIO

8

GIORNI

1° GIORNO Partenza per gli Emirati Arabi Uniti 2° GIORNO Dubai experience: sogni, illusioni e visioni 3° GIORNO La vecchia Dubai e il museo islamico di Sharjah 4° GIORNO I giardini di Al Ain, il mercato dei cammelli e Abu Dhabi

5° GIORNO Il museo del Louvre e visita della città 6° GIORNO La clinica dei falchi e il tramonto nel deserto 7° GIORNO Le meraviglie di Masdar City e rientro a Dubai 8° GIORNO Dubai in libertà e volo di rientro

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Il viaggio include una serata in compagnia di un emiratino, esperto della società locale • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

79


80

VICINO ORIENTE

GIORDANIA M AG I E N A B AT E E La Giordania, con i suoi siti più iconici, ma anche quelli meno

seggiando un tè. Per poi salire su un mezzo 4x4 alla ricerca dei

battuti dal turismo dei grandi numeri, è al centro di questo

luoghi più amati da Lawrence d’Arabia, e dormire in un campo

viaggio breve ma denso di spunti. Un tour che porta a Petra,

beduino. Terza tappa il Mar Morto, dove trascorrere una notte

per percorrere ogni sentiero della città nabatea. Alla scoper-

in un ambiente particolarmente aspro, coccolati dai comfort di

ta di tombe, antiche cisterne ed elaborate architetture. E an-

un hotel lussuoso. Senza dimenticare Amman, Jerash e Shobak,

cora: nel deserto del Wadi Rum, ad aspettare il tramonto sor-

con il castello più affascinante del Paese.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

2.600

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 30 novembre, 29 dicembre 2019, 25 aprile, 13 giugno, 19 settembre, 31 ottobre, 14 novembre, 5 dicembre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: FRANCESCA ANGHILERI FABRIZIO CRUSCO, FULVIO CINQUINI, FRANCESCA SERAFIN, TIZIANA SOLDATI ITINERARIO

8

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Amman 2° GIORNO La cittadella di Amman. Visita di Jerash, la città più importante della Decapoli 3° GIORNO La Via dei Re, i mosaici di Umm al-Rasas, l’intrigante castello di Shobak. Proseguimento verso Petra 4° GIORNO Petra, la meravigliosa città dei Nabatei; visita ai siti bassi

5° GIORNO Secondo ingresso a Petra. Giornata dedicata alla visita dei siti alti 6° GIORNO La Piccola Petra. Proseguimento verso il Wadi Rum e pernottamento in campo beduino nel deserto 7° GIORNO Il Mar Morto, il punto più basso della Terra. Pomeriggio a disposizione per relax o trattamenti 8° GIORNO Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Tre pernottamenti a Petra per visitare il sito Unesco con il giusto tempo • Una notte nel Wadi Rum in un confortevole campo tendato dotato di tende con copertura trasparente per ammirare le stelle • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione


VICINO ORIENTE

IL SACRO E IL BELLO, DA GERUSALEMME A PETRA A partire da

euro

4.100

12 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 4 novembre, 27 dicembre 2019, 8 aprile, 6 maggio, 12 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO GHIRELLI, FABRIZIO CRUSCO, PAOLO BROVELLI, FRANCESCA SERAFIN

MAGIE NABATEE E MAR MORTO A partire da

euro

2.900

9 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 11 aprile, 30 maggio, 8 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: FABRIZIO CRUSCO, FULVIO CINQUINI

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

81


82

VICINO ORIENTE

ISRAELE T E L AV I V E G E R U S A L E M M E , TREKKING URBANO A passeggio mentre secoli di storia ci guardano. Può accadere, se il trekking urbano si sviluppa tra Tel Aviv e Gerusalemme, anima moderna e antica di Israele. Si parte

LAND EXPEDITIONS

da Tel Aviv, città che non dorme mai, le strade affollate di negozi, la calda vita not-

VIAGGI CON ESPERTO

turna, i mercati, la più alta concentrazione al mondo di architetture Bauhaus e Jaffa, la parte più antica. Si arriva poi a Gerusalemme, che nella sua città vecchia ospita i luoghi di culto delle tre religioni monoteiste: la Basilica del Santo Sepolcro per i cristiani, il Muro del Pianto per gli ebrei, la Cupola della Roccia e la moschea Al-Aq-

A partire da

euro

1.950

sa per i musulmani. E, all’interno delle mura, c’è anche la rappresentanza armena. Il fascino di Gerusalemme si rivela pure col Monte degli Ulivi e l’orto del Getsemani, ma anche con lo Yad Vashem, principale centro al mondo per la documentazione sull’Olocausto.

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 4 dicembre 2019, 28 aprile, 28 ottobre, 4 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: FABRIZIO CRUSCO, FULVIO CINQUINI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

ITINERARIO

5

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Tel Aviv 2° GIORNO La collina della primavera: visita della città da Jaffa all’architettura Bauhaus 3° GIORNO Da Tel Aviv a Gerusalemme, la città Santa 4° GIORNO Dentro le mura di Solimano: la città vecchia 5° GIORNO Mattinata libera e rientro in Italia


SCEGLI LA TUA VACANZA AL SOLE

Tel Aviv e Gerusalemme ti aspettano per un City break straordinario ed emozionante! Vivi Tel Aviv, con le sue fantastiche spiagge e la sua vita notturna senza fine, passeggia per le magiche strade di Gerusalemme e ripercorri 3000 anni di storia. Vieni a scoprire due delle piĂš affascinanti cittĂ del mondo.

Prenota la tua vacanza adesso!


84

VICINO ORIENTE

GEORGIA TR A I MO NTI D EL G R A N D E C AU C A S O E IL M AR NERO A nord, il Caucaso con le sue cime innevate. A est, le regioni semidesertiche. A ovest, fiumi e cascate che si gettano nel Mar Nero: la Georgia, per molti il più bel

LAND EXPEDITIONS

Paese dell’ex Unione Sovietica. Una terra nota fin dall’antichità e che è da sempre

VIAGGI CON ESPERTO

punto di incontro tra la cultura occidentale e quella orientale. Mtskheta e Tbilisi – l’antica e la nuova capitale – sono le prime due tappe di un viaggio che porta tra chiese e monasteri, città rupestri e palazzi reali e che tocca tutti i siti Patrimonio Unesco. Senza trascurare la natura, con escursioni in 4X4 tra canyon e montagne. E

A partire da

euro

2.700

che fa tappa anche nello Svaneti, la regione abitata più alta d’Europa, per visitare antichi villaggi con torri difensive risalenti al Medioevo.

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 14 maggio, 13 agosto, 10 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: GIACOMO IACHIA, GIANNA DJABA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • I viaggi in Armenia e Georgia sono plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

ITINERARIO

11

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Tbilisi 2° GIORNO Tbilisi, la capitale sulle sponde del fiume Mtkvari, originale combinazione di Oriente e Occidente 3° GIORNO La provincia di Kartli: la sacra Mtskheta, l’antica capitale, la città rupestre di Uplistsikhe, Gori e il museo di Stalin 4° GIORNO Kutaisi, la capitale della Colchide antica, la

cattedrale di Bagrati, il monastero di Gelati 5° GIORNO Lo Svaneti, la regione abitata più alta d’Europa: Mestia e il villaggio di Ushguli con le case-torri di pietra 6° GIORNO Dai monti del Grande Caucaso al Mar Nero, sosta al palazzo della famiglia Dadiani 7° GIORNO Batumi e la fortezza di Gonio

8° GIORNO La chiesetta di Ubisa e Rabati. Il centro storico di Akhaltsikhe 9° GIORNO La città rupestre di Vardzia, realizzata per volere della grande regina Tamar 10° GIORNO Il complesso monastico di David Gareja, ai confini con l’Azerbaijan 11° GIORNO Volo di rientro in Italia


VICINO ORIENTE

AR MENIA E GEORGIA L E C I V I LTÀ C R I S T I A N E D EL C AU C A S O L’area del Caucaso è sempre stata una terra di confine tra po-

rupestre di Geghard. Poi l’attraversamento del confine con

poli sedentari e genti nomadi. Un punto di separazione o di

la Georgia. E la visita di Tbilisi e del complesso monastico di

incontro, a seconda dei periodi storici, tra Europa e Asia. Il

David Gareja. Con tappe a Mtskheta e alla città rupestre di

tour va alla scoperta della cultura cristiana di questo territo-

Uplistsikhe. Infine, la chiesa della Trinità di Gergeti e il monte

rio, lungo un percorso originale che tocca due Paesi: l’Arme-

Kazbegi, dove Prometeo, secondo la leggenda greca, fu in-

nia, con la capitale Yerevan, e le cattedrali di Etchmiadzin e

catenato come punizione per aver rubato il fuoco agli Dei e

Zvartnots. Ma anche il tempio pagano di Garni e il monastero

averlo donato ai mortali.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.450

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 20 aprile, 19 luglio, 27 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: FULVIO CINQUINI, FRANCESCA ANGHILERI, GIANLUCA PARDELLI ITINERARIO

14

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Yerevan e visita della città rosa 3° GIORNO Etchmiadzin, Zvartnots, il tempio di Garni e il monastero rupestre di Geghard 4° GIORNO Monasteri e caravanserragli: dal monastero di Khor Virap al Lago Sevan 5° E 6° GIORNO Dilijan e i monasteri del Nord 7° GIORNO Tbilisi, affascinante capitale miscuglio

originale di Oriente e Occidente 8° E 9° GIORNO Da David Gareja alla sacra Mtskheta 10° GIORNO Kutaisi e il monastero di Gelati 11° E 12° GIORNO Le città rupestri di Vardzia e Uplistsikhe 13° GIORNO La chiesa della Trinità di Gergeti e il Monte Kazbegi 14° GIORNO Partenza da Tbilisi per il rientro in Italia

ARMENIA ZATIK, LA PASQUA NELLA CRISTIANITA’ D’ORIENTE A partire da

euro

1.450

5 GIORNI Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 9 aprile 2020 EXPERT ON TOUR: FRANCESCA ANGHILERI

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

85


86

VICINO ORIENTE

A ZERBAIJAN L A T E R R A D E L F U O C O E I L N A K H C H I VA N I millenari petroglifi, le moschee, i grattacieli della cosmopolita

Caspio, massicciamente sfruttata dall’industria petrolifera, rappre-

Baku. I pozzi di petrolio, i caravanserragli lungo la Via della Seta e i

senta la culla della civiltà, come dimostrano le incisioni rupestri o il

villaggi sulle montagne del Caucaso nei quali sopravvive l’arte dei

tempio del fuoco di Ateshgah, edificato sopra una sorgente di gas

tessitori di tappeti. L’Azerbaijan è una terra ancora da esplorare,

naturale e luogo sacro agli zoroastriani. L’esperienza comprende il

ma molto ospitale. Un Paese in equilibrio tra le tradizioni dell’Asia

Nakhchivan, terra fuori dal tempo, ricca di storia e che, dice la tra-

Centrale e i rapporti con l’Europa. La costa che si affaccia sul Mar

dizione, fu scelta come dimora da Noè dopo il diluvio universale.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

2.450

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 25 aprile, 6 giugno, 1 agosto, 24 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: FARIAN SABHI SEYED, PAOLO BROVELLI, FABRIZIO CRUSCO, PAOLO GHIRELLI

ITINERARIO

8

GIORNI

1° GIORNO Partenza per l’Azerbaijan e arrivo a Baku 2° GIORNO Visita di Baku, capitale azera ed escursione alla penisola di Absheron, lingua di terra che si affaccia sul Mar Caspio 3° GIORNO Mausoleo di Diri Baba e visita alla Moschea di Shamakhi, il villaggio montano di Lahij e arrivo a Qabala 4° GIORNO Visita di Sheki e Kish

5° GIORNO La chiesa albanese di Nij, i petroglifi e i vulcani di fango di Qobustan 6° GIORNO Volo per la Repubblica Autonoma di Naxçivan, il “luogo della prima discendenza” 7° GIORNO Visita di Ordubad e della fortezza di Alinja situata sulla riva del fiume Alinjachay 8° GIORNO Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Visitiamo l’exclave del Nakhchivan, un territorio remoto e fuori dal tempo • A Baku si alloggia in un hotel di lusso nel complesso delle Flame Towers, simbolo della capitale azera • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione


VICINO ORIENTE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

87


88

VICINO ORIENTE

ARMENIA, GEORGIA E AZERBAIJAN L A G R A N D E T R A N S C AU C A S I C A Una terra di incontro di popoli, di scontro di culture, di traffici

patrimonio culturale lasciato da romani, persiani, bizantini, ara-

commerciali. La Transcaucasica - Armenia, Georgia e Azerbai-

bi, turchi e mongoli, si specchia in una diffusa povertà. Lo scena-

jan - è un viaggio intenso tra Europa e Asia alla scoperta di un

rio naturale va dalle cime innevate del Caucaso alle steppe del

angolo di mondo poco conosciuto, in cui le antiche leggende si

Kur, dal Mar Nero al Mar Caspio, attraverso foreste di conifere

mescolano con tragici passaggi storici, come il genocidio degli

e pianure fertili. Per rallentare il ritmo, la sosta nelle tre capitali

Armeni, l’annessione all’Unione Sovietica, le recenti guerre tra

- Yerevan, Tbilisi e Baku - anime eleganti e irrequiete tra tradi-

Russia e Georgia e tra Armenia e Azerbaijan. E dove l’ingente

zione e modernità.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.950

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 8 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: GIACOMO IACHIA

ITINERARIO

16

GIORNI

1° GIORNO Partenza per Yerevan 2° GIORNO Yerevan, visita della “città rosa” 3° GIORNO Il cuore della cristianità armena: la cattedrale di Etchmiadzin, il sito archeologico di Zvartnots, il monastero di Geghard e il tempio di Garni 4° GIORNO Dai monasteri di Khor Virap e Noravank alle acque del lago Sevan 5° GIORNO Dilijan, i monasteri dell’Armenia settentrionale e la città rupestre di Vardzia 6° GIORNO Da Akhaltsikhe a Batumi

7° GIORNO Dalle sornione sponde del Mar Nero alla selvaggia regione montuosa dello Svaneti 8° GIORNO Il villaggio di Ushguli, con le sue torri all’ombra del Monte Shkhara (5.201 m) 9° GIORNO Dal Grande Caucaso a Kutaisi, con la visita al Monastero di Gelati 10° GIORNO La città rupestre di Uplistsikhe e la sacra Mtskheta, l’antica capitale della Georgia 11° GIORNO Visita di Tbilisi, cuore pulsante del Caucaso, ricca di storia e con uno sguardo al futuro

12° GIORNO Visita al complesso monastico di David Gareja e partenza per la regione vinicola del Kakheti 13° GIORNO Visita della cittadina fortificata di Singhnaghi e passaggio del confine con l’Azerbaijan 14° GIORNO Da Sheki alla Penisola di Absheron, sul Mar Caspio 15° GIORNO Visita di Baku e della Riserva di Qobustan, tra petroglifi e vulcani di fango 16° GIORNO Volo di rientro in Italia


VICINO ORIENTE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Siamo gli unici a proporre la vera Transcaucasica “coast to coast”: dalle sponde del Mar Nero al Mar Caspio • Visitiamo ben sette siti tutelati dall’Unesco, tra monasteri, incisioni rupestri e paesaggi incontaminati

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

89


90

VICINO ORIENTE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Il numero limitato di partecipanti consente di effettuare un’escursione in auto da Samarcanda a Shakhrisabz visitando anche il villaggio montano di Langar Ota, dove i bus non possono arrivare • I viaggi in Uzbekistan sono plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione


VICINO ORIENTE

U Z B E K I S TA N V E R S O S A M A RC A N DA C’è Khiva, città carovaniera ancora racchiusa dalle possenti mura d’argilla. E Bukhara, antichissimo centro religioso e culturale. Infine Samarcanda, leggendaria capitale

LAND EXPEDITIONS

dell’Impero di Tamerlano. Un luogo, questo, così affascinante da far dire ad Alessandro

VIAGGI CON ESPERTO

Magno: “Tutto quello che ho udito di Marakanda è vero, tranne il fatto che è più bella di quanto immaginassi”. Tre città entrate nella lista dei Patrimoni Unesco per i loro centri storici. Da scoprire con un tour che attraversa l’intero Paese, culla di varie civiltà. Una terra che conobbe il suo massimo splendore durante l’età d’oro della Via della Seta.

A partire da

euro

2.150

E che rimase poi tagliata fuori dai commerci quando, per andare in India e in Cina, si preferì il mare. Oggi un vero museo a cielo aperto.

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 10 aprile, 12 aprile, 19 aprile, 26 aprile, 10 maggio, 31 maggio, 9 agosto, 16 agosto, 13 settembre, 20 settembre, 4 ottobre, 18 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: CATERINA BORGATO, MARCO PATRIOLI, MARINO KELLER, FARIAN SABAHI SEYED, GIOVANNI DARDANELLI

ITINERARIO

8

DA SAMARCANDA AL KARAKALPAKISTAN

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Urgench 2° GIORNO Khiva, la città-museo raccolta all’interno di possenti mura d’argilla 3° GIORNO Volo per Bukhara, città santa e punto d’incrocio delle vie carovaniere lungo la Via della Seta 4° GIORNO Bukhara, meraviglia dello spirito 5° GIORNO Verso Samarcanda, la favolosa capitale del

regno di Tamerlano 6° GIORNO Il villaggio e il mausoleo di Langar Ota. Shakhrisabz, dove nacque Tamerlano 7° GIORNO Continuazione delle visite di Samarcanda e in serata partenza con il treno veloce Afrosiab per Tashkent 8° GIORNO Tashkent, la moderna capitale uzbeka. In serata partenza con il volo per l’Italia

A partire da

euro

2.690

10 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 10 aprile, 24 aprile, 29 maggio, 7 agosto, 25 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: FULVIO CINQUINI

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

91


92

VICINO ORIENTE

U Z B E K I S TA N S U L L E T R AC C E D I M A RC O P O LO, I N V I AG G I O C O N I L F OTO G R A F O Il rosso magnetico del deserto, il tramonto tra le dune, i mercati colorati, le architetture magnificenti delle fortezze di sabbia che sfidano i secoli: quale migliore scenario si

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

potrebbe immaginare per un viaggio fotografico nell’Uzbekistan della Via della Seta?

VIAGGI FOTOGRAFICI

In compagnia di un esperto fotografo che assisterà i viaggiatori durante i workshop nelle antiche città che l’Unesco ha riconosciuto Patrimonio dell’Umanità e nei meravigliosi paesaggi naturali, si faranno esperienze uniche, come dormire nelle yurte del deserto di Kizulkum o viaggiare, a bordo di un pulmino, attraverso le dune sabbiose

A partire da

euro

2.600

alla volta delle fortezze del Regno di Corasmia. O, ancora, camminare per le strade di Khiva o di Bukhara, fino alla straordinaria Samarcanda, che fu capitale dell’impero di

Minimo 8 - massimo 12 partecipanti

Tamerlano, e alla moderna Tashkent, esempio ideale della ‘città del futuro’ sovietica. PARTENZE: 10 aprile, 22 maggio, 11 settembre, 9 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: EDOARDO AGRESTI, EDOARDO MIOLA, MICHELE DALLA PALMA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si dorme una notte nel campo tendato di Ayaz Cala per vivere l’aspetto naturalistico del Paese e i colori del tramonto in mezzo al deserto • Durante i workshop si ricevono informazioni sulle tecniche fotografiche e suggerimenti su come impostare un reportage

ITINERARIO

10

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia in serata e arrivo a Urgench la mattina del giorno seguente 2° GIORNO Khiva, la città-museo raccolta all’interno di possenti mura d’argilla 3° GIORNO Le antiche fortezze della Corasmia. Pernottamento in campo di yurte

4° GIORNO Attraverso il deserto del Kizilkum verso Bukhara 5° GIORNO Bukhara, la città santa 6° GIORNO Lasciamo Bukhara verso Samarcanda 7° GIORNO Samarcanda, la favolosa capitale del regno di Tamerlano

8° GIORNO Continuazione delle visite di Samarcanda. In serata trasferimento a Tashkent in treno 9° GIORNO Tashkent, la moderna capitale uzbeka 10° GIORNO Mattinata libera. Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia


VICINO ORIENTE

T U R K M E N I S TA N I L D E S E RTO D E L K A R A K U M E L A P O RTA D E L L’ I N F E R N O Un deserto asiatico poco conosciuto e frequentato dai viag-

di un viaggio in 4X4, con molti pernottamenti in tenda. Ad am-

giatori europei. Terra di predoni fino a un centinaio d’anni fa,

mirare crateri di gas naturale in un’atmosfera da inferno dante-

dove nessuno osava avventurarsi. Un oceano di sabbia e step-

sco, antiche fortezze, canyon e villaggi di comunità montane.

pa, rovente d’estate, ghiacciato d’inverno. Solcato dall’esile

Un tour che passa per Ashgabat, Turkmenbashi e le Montagne

striscia verde-azzurra del fiume Amu Darya e dalle vie carova-

della Luna. E permette di entrare in contatto con allevatori e

niere che collegavano le oasi. Un territorio estremo al centro

tessitori di tappeti, mercanti e conciatori di pellicce.

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

3.800

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 25 aprile, 23 maggio, 3 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: GIANNA DJABA, FABRIZIO DEMBECH

ITINERARIO

12

GIORNI

Lasciata Ashgabat, proseguiamo in fuoristrada verso est f ino alle rovine di Gonur Depe, l’antica capitale del regno di Margiana. Ed è subito deser to del Karakum, le Sabbie Nere. Andiamo a nord verso la “por ta dell’inferno”, il cratere di Darwaza, un buco di sessanta metri di diametro da cui si sprigionano f iamme ardenti. Una visione impressionante e par ticolarmente suggestiva durante la notte. Proseguiamo verso i canyon di Yangikala

dove, millenni or sono, si trovava un mare. Le formazioni calcaree biancastre, simili a torri e mura difensive, al tramonto si colorano d’oro, di rosso e d’arancio, regalando uno spettacolo esaltante. Dopo una sosta nella città di Turkmenbashi, sulle rive del Mar Caspio, raggiungiamo le rovine della città carovaniera di Dehistan, per proseguire inf ine verso l’isolato villaggio di Nohur e la par te meridionale del Karakum prima di rientrare ad Ashgabat.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Utilizziamo mezzi 4x4 da 6 o 8 posti, posto finestrino garantito • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

93


94

VICINO ORIENTE

T U R K M E N I S TA N E U Z B E K I S TA N L E OA S I C A ROVA N I E R E LU N G O L A V I A D E L L A S E TA Un viaggio in Turkmenistan e Uzbekistan, lungo la leggendaria Via della Seta. Tra deserti e steppe, antiche fortezze e siti Unesco. Da Ashgabat, capitale turkmena, alle

LAND EXPEDITIONS

rovine di Nisa, capitale dell’impero dei Parti. E ancora: il sito archeologico di Merv e

VIAGGI CON ESPERTO

Kunya Urgench, capitale del regno di Khorezm, con il minareto di Kutlug Timur. Un itinerario ricco di storia, nei luoghi legati ad Alessandro Magno e a Tamerlano. Lungo le antiche vie carovaniere, per molti secoli un ponte fra la cultura orientale e occidentale. Per poi oltrepassare il confine con l’Uzbekistan e visitare Nukus, con il Museo Savitsky, e Bukhara, con i suoi oltre 140 edifici storici. Infine, la leggendaria Samarcanda, con i caratteristici minareti e le spettacolari madrase.

A partire da

euro

4.100

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 21 aprile, 12 maggio, 8 settembre, 13 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: MARCO PATRIOLI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Il viaggio include la visita di tutti i siti Unesco presenti nei due Paesi

ITINERARIO

12

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Ashgabat, visita della città e visita a Nisa, antica capitale dei Parti 3° GIORNO Escursione a Merv, città lungo la Via della Seta 4° GIORNO Volo per Dashoguz e visita di Kunya Urgench, proseguimento verso Nukus 5° GIORNO Il Museo Savitsky. Partenza per Khiva sostando alla fortezza di Ayaz Kala nel deserto 6° E 7° GIORNO Khiva, la cittadella racchiusa all’interno di

possenti mura d’argilla. In volo per Bukhara, città santa 8° E 9° GIORNO Verso Samarcanda, la favolosa capitale del regno di Tamerlano 10° GIORNO Continuazione delle visite a Samarcanda e in serata treno veloce per Tashkent 11° GIORNO Tashkent, giornata dedicata alla capitale uzbeka 12° GIORNO Volo di rientro in Italia


VICINO ORIENTE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

95


96

VICINO ORIENTE

K A Z AKI STAN , KIRG HIZI STAN E TAG IKI STAN I N A S I A C E N T R A L E T R A L E M O N TA G N E C E L E S T I E I L PA M I R Un viaggio-spedizione in tre diversi Paesi: Kazakistan, Kirghi-

topiano del Pamir e la Pamir Highway, dominata da cime che

zistan e Tagikistan. Un percorso aspro ma affascinante, tra le

superano i 7.000 metri. Infine Dushanbe e le rovine di Panjakent,

maestose catene di monti che coronano il centro dell’Asia.

nella valle del fiume Zeravshan. Alla scoperta di una regione at-

Tante le tappe: dalla città di Almaty al canyon di Charyn fino

traversata per secoli dalle vie carovaniere. A incontrare pastori

alle Montagne Celesti. E ancora: Karakol, le Gole di Djeti Oguz

nomadi che vivono nelle yurte e allevano mandrie di pecore e

e il lago Son Kul. Un tour che passa per l’antica città di Osh, l’al-

yak, circondati da steppe e laghi color smeraldo.

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

5.200

Minimo 8 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 18 luglio, 8 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO GHIRELLI

ITINERARIO

16

GIORNI

Dal Kazakistan ci dirigiamo via terra verso il Kirghizistan costeggiando la spettacolare catena del Tien Shan, le Montagne Celesti. Procediamo per il vasto specchio azzurro dell’Issyk Kul, le Gole di Djeti Oguz e il Lago Son Kul. Raggiungiamo l’antica Osh e continuiamo in direzione sud verso il Tagikistan, con i suoi pascoli d’alta quota, laghi glaciali, antiche for tezze e monumenti buddhisti, abitato da numerosi clan e pastori nomadi. Su tutto domina l’imponente mole del Pamir, con le sue altissime cime e la

sua celebre Pamir Highway, che percorriamo per un bel pezzo e che costituisce uno dei più spettacolari tracciati stradali del continente. Attraversiamo passi montani impegnativi f ino al punto più meridionale dell’intero percorso, quando imbocchiamo il Corridoio del Wakhan, che segna il conf ine con l’Afghanistan. Incontriamo piccoli villaggi e le sorridenti popolazioni ismailite che vi abitano. Lasciamo il Pamir per risalire verso nord-ovest in direzione della capitale tagika Dushanbe.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Il viaggio comprende tre Paesi: Kazakistan, Kirghizistan e Tagikistan. Solo noi proponiamo questo itinerario • Ci si sposta su mezzi 4x4 dove trovano posto tre passeggeri oltre l’autista, con posto finestrino garantito • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione


VICINO ORIENTE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

97


98

LONTANO ORIENTE

L O N TA N O O R I E N T E Śiva risiede nelle montagne e nelle foreste; là c’è il presentimento della misteriosa presenza e là, in caverne e luoghi isolati, gli si erigono santuari e gli si recano offerte. Alain Daniélou


LONTANO ORIENTE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

99


100

LONTANO ORIENTE

CINA TESORI NASCOSTI Un itinerario classico, ma non scontato. Che fa tappa a Pechino e Xi’an, attuale e antica capitale, ma anche nella cittadella medievale di Pingyao. Un viaggio che porta nello Shanxi, tra templi, monasteri e sontuose dimore di mercanti. E a Datong, con le Grotte di Yungang, il Tempio Huayan e il Muro dei Nove Draghi. Nel percorso non manca la cittadina di Hunyuan con lo Xuankongsi, il Tempio Sospeso costruito sulle pendici di una parete rocciosa. E il territorio del Wutaishan, le cinque montagne sacre al buddhismo cinese. Per la visita della Grande Muraglia viene privilegiata Mutianyu, più tranquilla della rinomata Badaling, oggi troppo frequentata dai turisti. Un grande ma imperdibile classico, insieme all’Esercito di Terracotta a Xi’an.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.700

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 14 marzo, 4 aprile, 13 giugno, 17 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: CHIARA BOTTELLI, ITINERARIO

GIOVANNI DARDANELLI

13 GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Pechino con voli di linea, pasti e pernottamento a bordo 2° GIORNO Arrivo in mattinata a Pechino; nel pomeriggio cominciamo a esplorare la città 3° GIORNO Pechino. Visita della capitale: la Città Proibita, cuore della città e centro simbolico

dell’universo cinese e il Museo Nazionale 4° GIORNO Escursione alla Grande Muraglia presso il sito di Mutianyu e visita dell’insieme delle Tombe dei Ming 5° GIORNO Volo per Datong. Visita alle celebri Grotte di Yungang e al Tempio Huayan 6° GIORNO Partenza per Hunyuan e visita allo

straordinario Tempio Sospeso, proseguimento per Taihuai, splendido villaggio monastico a 2.500 metri di altitudine 7° GIORNO Visitiamo la valle dei Monti Wutaishan, da sempre meta di pellegrinaggi e ricca di templi e monasteri 8° GIORNO Proseguimento per Pingyao. Visita al complesso di Jincy e sosta presso il famoso


LONTANO ORIENTE

sito storico della famiglia Qiao, risalente al 1300 9° GIORNO Escursione a Lingshi, che ospita l’insieme residenziale della famiglia Wang recentemente restaurato. La sua area è superiore anche a quella occupata dalla Città Proibita di Pechino 10° GIORNO Pingyao - Trasferimento in treno per Xi’an e visita alla Grande Pagoda dell’Oca Selvatica

11° GIORNO Visita dell’Esercito di Terracotta e visita del vivace quartiere musulmano al centro della città 12° GIORNO Visita delle mura ed escursione fuori città al Mausoleo dell’Imperatore Jingdi 13° GIORNO Trasferimento in aeroporto e volo per l’Italia: arrivo in serata

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • È inclusa la visita della cittadella medievale di Pingyao, Patrimonio Unesco • La visita della Grande Muraglia avviene a Mutianyu, molto meno affollata e turistica della rinomata Badaling

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

101


102

LONTANO ORIENTE

CINA C I N A , P E RC H É N O ? Ci sono i grandi classici - Pechino, Xi’an, Guilin e Shanghai – ma

gang, e il Tempio Sospeso di Hunyuan e la Torre Muta di Yin-

anche destinazioni meno scontate come Datong, Pingyao, Jinci,

gxian. Il Tempio di Shuanglin a Qiaotou e l’Esercito di Terracotta

Shuanglin, Yangshuo e Zhujiajiao. Un percorso che inizia nella

a Lintong. Infine, la navigazione sul Fiume Li, prima di spostarsi

capitale cinese e prosegue fuori città, con la Grande Muraglia

a Shanghai. Una metropoli che, allo skyline con i grattacieli e la

a Mutianyu e le Tombe Imperiali della dinastia Ming. A seguire,

celebre torre della televisione, affianca il Giardino del Mandari-

Datong, per una visita del centro storico e delle Grotte di Yun-

no Yu e il Tempio col Buddha di Giada.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.500

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 9 maggio, 8 agosto, 12 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: GIANCARLO D’ANNA, CHIARA BOTTELLI, FULVIO CINQUINI

ITINERARIO

15

GIORNI

DAL 1° AL 4° GIORNO Partenza dall’Italia per Pechino. Il Tempio del Cielo, la Grande Muraglia a Mutianyu, le Tombe Imperiali della dinastia Ming, Piazza Tien An Men, la Città Proibita e il Palazzo d’Estate 5° GIORNO Volo Pechino/Datong. Visite in città e alle grotte di Yungang 6° GIORNO Visita al Tempio Sospeso di Hunyuan, alla Torre Muta di Yingxian e proseguimento per Taiyuan DAL 7° AL 9° GIORNO Il Tempio Jinci, l’antica città fortificata di

Pingyao e il Tempio di Shuanglin. Treno per Xi’an e visita al Piccolo Esercito di Terracotta 10° GIORNO Partenza per Lintong per visitare il celebre “Esercito di Terracotta” 11°E 12° GIORNO Volo per Guilin. Visite alla Fubo Shan e alla Grotta del Flauto di canne. Navigazione sul Fiume Li, il villaggio di Yangshuo e volo per Shanghai 13° GIORNO Shanghai: il Giardino del Mandarino Yu, il Tempio col Buddha di Giada, il Bund, la via

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • A Pingyao si pernotta all’International Financier Club 5*, ricavato in un’antica residenza Ming • L’itinerario non tocca solo le mete classiche, ma anche l’area dello Shanxi • Si visitano otto siti Patrimonio Unesco

Nanchino 14° E 15° GIORNO Zhujiajiao, il villaggio sull’acqua e il Museo di Shanghai. Volo di rientro per l’Italia


LONTANO ORIENTE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

103


104

LONTANO ORIENTE

CINA E T N I E E PA E S AG G I D E L LO Y U N N A N Un viaggio alla scoperta dello Yunnan, la provincia più mul-

nei villaggi con le etnie Yi, Hani e Bai. Il Tempio di Confucio

tietnica della Cina. Tra templi, risaie terrazzate e villaggi tra-

a Jianshui e Dali sulle sponde del lago Erhai. E poi il Monte

dizionali. Si parte da Kunming, “la città dell’eterna primavera”.

Shibaoshan, celebre per le grotte rupestri d’arte buddhista.

E poi si fa tappa nella Foresta di Pietra, con alberi di roccia

Concludono il viaggio Shaxi, importante crocevia lungo le

erosi nei secoli dall’acqua e dal vento. E ancora: le risaie ter-

rotte del mercato del tè e dei cavalli, Lijiang, il villaggio Bai-

razzate tra le montagne nei dintorni di Yuanyang e l’incontro

sha e il Monte Yulongxueshan.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.950

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 18 aprile (“Sulle tracce di Shangri-La”), 17 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: ANGELICA PASTORELLA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE ITINERARIO

14

GIORNI • Visita del villaggio Yuhu, residenza del botanico e

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Kunming, capoluogo dello Yunnan 3° GIORNO Kunming e la foresta di pietra di Shilin, proseguimento verso Mile 4° GIORNO Il Buddha gigante dorato di Mile, continuazione verso Yuanyang 5° GIORNO Yuanyang e dintorni, tra risaie terrazzate e villaggi delle minoranze etniche Yi, Hani, Dao e Miao

6° E 7° GIORNO La città vecchia di Jianshui e il Tempio di Confucio. Il villaggio di Tuanshan e rientro a Kunming 8° E 9° GIORNO Treno per Dali. Visita della città vecchia e dei dintorni con i tradizionali villaggi di etnia Bai 10° GIORNO Lasciamo Dali per la cittadina antica di Shaxi, con sosta per la visita al Monte Shibaoshan, ricco di templi rupestri 11° GIORNO Continuazione verso la bella Lijiang

più celebre esperto della cultura Dongba, Joseph Rock che partecipò ad un gran numero di spedizioni in Cina per conto di National Geographic nel corso degli anni Venti e Trenta del Novecento

12° GIORNO Visita della città vecchia di Lijiang, Patrimonio Unesco. Escursione al Monte Yulongxueshan e al villaggio Baisha 13° E 14° GIORNO Volo di ritorno in Italia


LONTANO ORIENTE

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

VIAGGI FOTOGRAFICI

ETNIE E PAESAGGI DELLO YUNNAN, IN VIAGGIO COL FOTOGRAFO A partire da

euro

4.400

14 GIORNI Minimo 10 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 25 aprile 2020 EXPERT ON TOUR: AMANDA RONZONI

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

105


106

LONTANO ORIENTE


LONTANO ORIENTE

CINA L A V I A D E L L A S E TA DA L A N Z H O U A K A S H G A R Navigare nelle acque del Fiume Giallo, tra gole profonde e for-

nordoccidentale - il Gansu, il Qinghai e lo Xinjiang - lungo la

mazioni calcaree. Visitare il monastero di Labrang, una delle

Via della Seta. Tra monasteri tibetani, oasi carovaniere e com-

sei più grandi lamaserie tibetane. Immergersi nel Parco Geolo-

plessi d’arte rupestre. Passando per Mogao e le Grotte dei Mille

gico Zhangye-Danxia e spingersi fino a uno degli ultimi avam-

Buddha, Turfan e Kashgar, con il suo mercato domenicale. Per poi

posti cinesi di frontiera, Jiayuguan. Esperienze forti, da vivere

partire alla volta di Tashkurgan, attraverso la Karakorum Highway,

in un viaggio che porta alla scoperta di tre provincie della Cina

all’ombra di alcune tra le più alte cime del pianeta.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.900

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 16 giugno, 6 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: ANGELICA PASTORELLA

ITINERARIO

17

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Lanzhou via Pechino, con arrivo il secondo giorno 3° GIORNO Partenza per Binglingsi, complesso rupestre buddhista. Proseguimento per Xiahe, detta anche Labrang 4° E 5° GIORNO Il monastero di Labrang e l’arte tibetana di Tongren. Partenza per Xining 6° GIORNO Partenza per Zhangye (1.468 m) 7° GIORNO Da Zhangye a Jiayuguan (1.477 m) 8° GIORNO Jiayuguan, dove terminava la Grande Muraglia.

Partenza per Dunhuang (1.200 m) 9° GIORNO Dunhuang e il Lago della luna crescente 10° GIORNO Le Grotte dei Mille Buddha di Mogao. Partenza in treno per Turfan 11° GIORNO L’oasi di Turfan e le grotte buddhiste di Bezeklik 12° GIORNO Arrivo a Urumqi, capitale della Regione Autonoma dello Xinjiang e volo per la leggendaria oasi di Kashgar 13° GIORNO Kashgar e il mercato domenicale 14° GIORNO Lungo la Karakorum Highway verso Tashkurgan

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • È un viaggio esclusivo e inconsueto nella Cina più profonda, attraverso diversi mondi; dal mondo tibetano del Gansu e del Qinghai fino a quello Uyghur della provincia dello Xinjiang • Si vedono le montagne arcobaleno di Zhangye Danxia che sono state selezionate da National Geographic come una delle 10 meraviglie geografiche del mondo

15° GIORNO Il forte di Tashkurgan e ritorno a Kashgar 16° E 17° GIORNO Volo per Pechino e rientro in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

107


108

LONTANO ORIENTE

CINA E TIBET K A S H G A R- L H A S A , U N V I A G G I O D I E S P LO R A Z I O N E I N U N A C I N A I N S O L I TA Venti giorni sul tetto del mondo. Tra Cina e Tibet. Lungo un percorso che porta da Kashgar - storico centro della Via della Seta, tra le vette del Pamir e del Tian Shan

ACTIVE EXPEDITIONS

e Lhasa. Un viaggio impegnativo, con spostamenti ad alta quota e alloggiamenti

SPEDIZIONI, TREKKING

semplici. Ma di grande fascino. Che inizia nella provincia cinese di Xinjiang Uighur, e prosegue lungo la “Strada del Cielo”, tra le più elevate al mondo. Attorno deserti, villaggi isolati e fortezze. Un tour che passa tra le montagne del Kunlun Shan e i laghi di soda dell’altopiano

A partire da

euro

5.800

dell’Aksai Chin. Tra i resti del regno tibetano di Guge e il monte Kailash. Per proseguire lungo la Friendship Highway, punteggiata di monasteri e stupa. E arrivare a Lhasa, residenza ufficiale del Dalai Lama.

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 7 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO BROVELLI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Percorso inedito che si snoda tra le regioni più remote del pianeta partendo da Kashgar, la più occidentale delle città cinesi, nodo storico fondamentale della Via della Seta fino alla capitale tibetana, Lhasa

ITINERARIO

20

GIORNI

Dopo la visita di una sezione della Via della seta meridionale, ai margini del deser to del Taklamakan, imboccheremo la G219, inerpicandoci f inalmente tra le montagne del Kunlun Shan e sull’altopiano dell’Aksai Chin, landa deser ta battuta dal vento e costellata da laghi di soda, contesa da decenni tra Cina e India, che la rivendica come regione storica appar tenente al vicino Ladakh. Sono tra le

zone più isolate del mondo, ricche di fascino, dove la parola esplorazione comincia a prendere senso. Dopo le dune del Taklamakan e le antiche moschee dello Xinjiang, potremo così ammirare i resti del regno tibetano di Guge, coi monasteri e le grotte dipinte tanti secoli fa. Quindi il monte Kailash, ambito centro del mondo per diverse religioni orientali, dove migliaia di pellegrini buddhisti si cimentano nella

kora (circumambulazione) rituale ogni anno. La culla di alcuni tra i più impor tanti f iumi dell’Asia meridionale, come il Brahmaputra e l’Indo. I magnif ici monasteri del Tibet storico, con i chor ten, gli stupa, le reliquie, le mille meraviglie di un Oriente d’altura. E poi le genti, con le loro vesti pesanti, le rughe solcate dal vento e dal sole, i loro colori e le loro vite al limite, tra i ghiacci, il gelo, e il breve tempo della pastorizia. E inf ine Lhasa, la magnif ica, nonostante tutto, ancora ricolma d’antichi tesori. Ascolterete le storie di questi luoghi ancora sconosciuti, con la consapevolezza di essere tra i primi italiani a metterci piede.


LONTANO ORIENTE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

109


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

CINA P E C H I N O, X I ’A N , S H A N G H A I E I PA N DA G I G A N T I Sotto grattacieli futuristici e immensi skyline, il cuore antico della Cina batte ancora, testimonianza viva di una delle più illustri e durature civiltà al mondo. A chi si appresta a visitare per la prima volta questo Paese così vasto e complesso, proponiamo un itinerario che ne coglie diversi aspetti. Le antiche capitali di Pechino e Xi’an, con i loro innumerevoli patrimoni, la veloce e contemporanea Shanghai e l’incontro con i teneri panda giganti, simbolo di una Cina rurale sovrastata dalla modernità che avanza.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta tutto l’anno.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Cerimonia e degustazione del té, per scoprire l’arte e la scienza di questa tradizione • A Shanghai assistiamo al tradizionale spettacolo di danze acrobatiche

The Peninsula


LONTANO ORIENTE

PECHINO Culla dell’Impero cinese e di numerose dinastie, con tre millenni di storia, l’attuale capitale della Cina conserva il fascino della tradizione orientale, pur mostrando un volto moderno e proiettato verso il futuro. Nel suo cuore urbano nasconde ancora residui dei tradizionali “hutong”, le stradine fiancheggiate da case a corte, costruite secondo i criteri del “feng shui”, tipici della disposizione dei templi religiosi.

X I ’A N La più antica delle quattro antiche capitali della Cina, Xi’an è spesso riconosciuta come il luogo da cui ha avuto nascita la civiltà cinese. È da Xi’an che aveva inizio la “Via della Seta”. Era crocevia di carovane e mercanti, d’uomini diversi, idee e culture differenti. Tra i suoi patrimoni vanta il famoso Esercito di Terracotta.

St Regis Hotel

SHANGHAI Shanghai è la più straordinaria e veloce città cinese. Ricca di eccessi, possiede un impeto davvero forte verso nuove forme di sviluppo, che ne fanno un luogo immenso in grado di lievitare in orizzontale, ma anche verso l’alto. Oramai il cielo di Shanghai è perforato dal doppio dei grattacieli di New York, e la sua skyline, con la particolare torre della televisione, rappresenta la modernità.

CHENGDU Chengdu vanta una storia antica e diversi monumenti storici, ma la città è nota soprattutto perchè sede del rinomato Chengdu Research Base of Giant Panda Breeding. Nel centro di conserva-

Sofitel Hotel

zione si possono osservare i panda giganti, a rischio di estinzione, nel loro habitat naturale.

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

111


112

LONTANO ORIENTE

MONGOLIA G O B I S C O N O S C I U TO Karakorum, Deserto del Gobi, Ulaanbaatar. Luoghi della mente,

case. Vivere la Mongolia è esplorare le lande desolate del sud in

terre e nomi dispersi nell’immensità dell’Asia. Ricollegati ai viaggi

un susseguirsi di paesaggi sempre diversi. Canyon di pietra rossa,

di Marco Polo e alle gesta di Gengis Khan. E, per questo, ancor più

colline di roccia arenaria, verdi vallate e dune di sabbia. Ma anche

affascinanti. Visitare la Mongolia significa muoversi in spazi infini-

monasteri isolati. Un viaggio circolare che inizia e finisce nella ca-

ti. Percorrere in auto, ogni giorno, lunghe strade sterrate. Entrare

pitale, Ulaanbaatar, e offre comfort molto semplici. L’unico modo

nei ritmi di vita dei nomadi della steppa. Essere accolti nelle loro

per cogliere la vera essenza del Paese e del suo popolo.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.200

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 11 luglio, 25 luglio, 8 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: FULVIO CINQUINI, ULIANO ALBERTINETTI, MARINO KELLER

ITINERARIO

15

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Ulaanbaatar. Pernottamento a bordo 2° GIORNO Ulaanbaatar: visita della capitale 3° GIORNO Il Monastero di Gandan e partenza per Baga Gazriin Chuluu, la solitaria formazione rocciosa granitica che sorge dalla pianura deserta 4° GIORNO Tsagaan Suvraga: lo “Stupa Bianco” 5° GIORNO Il Parco Nazionale di Gurvan Saikhan e la Valle delle Aquile

6° GIORNO Khongorin Els: le dune di sabbia più alte del Gobi 7° GIORNO Il deserto del Gobi: Bayanzag, “rupi fiammeggianti”, la località nota per i ritrovamenti dei resti di dinosauri 8° GIORNO Il monastero di Ongiin, ai margini del Gobi 9° GIORNO La Valle del fiume Orkhon, Patrimonio dell’Umanità 10° GIORNO Le sorgenti d’acqua calda di Tsenkher

11° GIORNO L’antica Karakorum, fondata da Gengis Khan e capitale dell’impero mongolo 12° GIORNO Il monastero di Erdene Zuu e proseguimento verso la montagna Khogno Khan 13° GIORNO Le belle dune di sabbia di Elsen Tasarkhai e rientro a Ulaanbaatar 14° GIORNO Completamento delle visite nella capitale 15° GIORNO Volo di rientro in Italia


LONTANO ORIENTE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si viaggia in fuoristrada 4x4 con tre passeggeri a bordo oltre l’autista. Posto finestrino garantito • I viaggi in Mongolia sono plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia a un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

GOBI SCONOSCIUTO IN OCCASIONE DEL NAADAM A partire da

euro

4.350

15 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 29 giugno 2020 EXPERT ON TOUR: ULIANO ALBERTINETTI

113


114

LONTANO ORIENTE

MONGOLIA A L L A S C O P E RTA D E L D E S E RTO D E L G O B I E D E I F O S S I L I D I D I N O S AU RO Ha riportato alla luce creature preistoriche e sviluppato un pro-

un mondo perduto, fino al Nemegt. Una porzione di deserto

getto contro il contrabbando di fossili in Mongolia. Federico

remota e inospitale, ricca di reperti unici e intatti. Ma non solo

Fanti, paleontologo e ricercatore di fama internazionale, ci ac-

preistoria: le Khongorin Els, dune di sabbia che “cantano” quando

compagna in una spedizione nel Deserto del Gobi, dove si na-

sferzate dal vento, ci aspettano. E poi la Valle delle Aquile, onirica

scondono i più grandi giacimenti di fossili del mondo. Una pre-

gola coperta da ghiacci, e la valle dell’Orkhon, cuore della cultura

senza in esclusiva, quella di Fanti, che ci porterà alla scoperta di

nomade. Ultima tappa, Karakorum, l’antica corte di Gengis Khan.

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

5.400

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 10 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: ULIANO ALBERTINETTI

ITINERARIO

14

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Ulaanbaatar. Visita della capitale 3° GIORNO Volo per Dalanzadgad e proseguimento verso Bayanzag, località nota per il ritrovamento dei fossili di dinosauro DAL 4° AL 7° GIORNO Inizia la nostra spedizione nel cuore del Deserto del Gobi. L’area di Nemegt è tra le più ricche di giacimenti fossili 8° GIORNO Khongorin Els: le dune di sabbia più alte del Gobi

9° GIORNO La Valle delle Aquile 10° GIORNO Il monastero di Ongiin, ai margini del Gobi 11° GIORNO La Valle del fiume Orkhon, il canyon e le cascate 12° GIORNO I templi di Erdene Zuu e l’antica Karakorum, la città che, fondata da Gengis Khan, divenne capitale dell’impero mongolo 13° E 14° GIORNO Rientro a Ulaanbaatar e completamento delle visite. Volo di rientro in Italia

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Un viaggio con la straordinaria ed esclusiva partecipazione di Federico Fanti, paleontologo e ricercatore di fama internazionale, unico italiano scelto nel 2017 dalla National Geographic Society tra gli “esploratori emergenti dell’anno” • L’itinerario ci conduce nel profondo Gobi, nell’area più ricca di giacimenti fossiliferi dove si avventurano sporadiche spedizioni scientifiche


LONTANO ORIENTE

MONGOLIA F E S T I VA L D E L L E AQ U I L E

Un viaggio nella remota regione degli Altai, al confine con Rus-

zionali con cappelli rossi. Uno spettacolo che sembra uscito dai

sia, Cina e Kazakistan. Terra di genti nomadi. Dove i pastori ka-

racconti di Marco Polo, punta di diamante di questo viaggio,

zaki si esercitano in autunno e inverno in battute di caccia con

che è un’immersione totale in una terra remota. Dove il clima

l’aquila. E, una volta l’anno, si ritrovano per celebrare l’antica arte

è rigidissimo d’inverno e le infrastrutture sono scarse. Un’espe-

venatoria. Nei due giorni del festival si vedono i cacciatori a ca-

rienza dai comfort molto semplici, riservata a chi vuole cogliere

vallo, inseparabili dai rapaci. Al galoppo, avvolti in abiti tradi-

la vera essenza del popolo mongolo.

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

3.980

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 29 settembre 2020 EXPERT ON TOUR

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE ITINERARIO

13

GIORNI • Si viaggia in confortevoli mezzi 4x4 con tre

Dalla capitale prendiamo un volo per Khovd e con i fuoristrada proseguiamo verso la regione di Bayan-Olgii, una delle più affascinanti e remote della Mongolia, al conf ine con Russia, Cina e Kazakistan. È proprio dal Kazakistan che sono arrivati i pastori che la popolano al 90%. Il paesaggio è dominato dalla catena montuosa degli Altai, eternamente incappucciati di neve, e da sterminate praterie punteggiate da laghi e f iumi. Da generazioni i pastori kazaki si esercitano nei mesi autunnali e invernali in battute di caccia con l’aquila, e una volta l’anno si ritrovano a decine, inseparabili dai loro animali ad ali spiegate,

per celebrare questa tradizione della loro cultura che è al contempo prova di abilità e destrezza. Da ogni par te della regione i cacciatori convergono nei loro abiti tradizionali, e mentre si avvicinano al galoppo al campo di gara, è tutto un balenare di cappelli rossi sugli abiti scuri. Quando scendono da cavallo, reggendo l’aquila sul braccio avvolto da una spessa guaina di pelle, lo spettacolo è identico a quello che ha descritto Marco Polo. Dopo il Golden Eagle Festival, andremo a conoscere da vicino come vivono i nomadi kazaki. Proseguiamo quindi verso Ulaangom, capoluogo della regione di Uvs, famosa per la varietà

passeggeri a bordo oltre l’autista. Posto finestrino garantito

degli ambienti naturali e per la presenza del lago più grande del Paese, che le dà il nome. Da qui ritorniamo in volo a Ulaanbaatar prima di rientrare in Italia.

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

115


116

LONTANO ORIENTE

RUSSIA SIBERIA MISTICA Il fascino dell’ignoto. Un itinerario inedito in questa terra indefinita, senza confini precisi. Una regione che immaginiamo aspra e desolata, ma che regala un paesaggio vario e

LAND EXPEDITIONS

meraviglioso: montagne, laghi, steppa, tundra e foreste, ma anche città come Irkutsk,

VIAGGI CON ESPERTO

una piccola Parigi. E un mosaico di lingue, culture, religioni, pratiche spirituali riconducibili alla grande corrente dello Sciamanesimo, ancora vivo. Soggiorneremo in tradizionali guest house e assisteremo ai riti di guaritori e sciamani, come a concerti di musiche e canti tradizionali. Il viaggio si conclude a Lago Bajkal. Il “mare dolce della Siberia”, lo

A partire da

euro

6.450

specchio d’acqua più profondo e antico del mondo. Un luogo mistico e selvaggio, dove la cultura buddhista tibetana s’incontra con quella sciamanica siberiana.

Minimo 10 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 8 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: GIANLUCA PARDELLI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Visiteremo la zona dei Monti Altai dove vivono gli “Antichi Credenti”, chiamati Amish siberiani per le rigide regole e lo stile di vita fermo all’Ottocento • Incontreremo i nomadi della steppa e gli allevatori di cammelli della piccola Repubblica di Tuva, e poi nei villaggi buriati appartenenti alla cultura mongolabuddhista che ha il suo centro nella città di Ulan-Udė

ITINERARIO

20 GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Barnaul la capitale della regione dell’Altai 3°E 4° GIORNO Il villaggio degli antichi credenti a Topolnoye: gli Hamish siberiani e visita alle pitture rupestri delle caverne di Denisova e la Valle di Karakol 5° GIORNO Percorriamo la Chuisky Trakt, la strada che collega la Russia con la Mongolia 6° E 7° GIORNO I colori mozzafiato di Kyzyl-Chin, il Piccolo Marte e le famose steppa siberiane Kyzyl Khaya, caratteristico e sperduto villaggio tuvino

8° E 9° GIORNO Nel selvaggio West della Repubblica di Tuva 10° GIORNO Arrivo a Kyzyl e visita della città 11° GIORNO Tuva Meridionale: dune di sabbia e steppe infinite 12° E 13° GIORNO La riserva naturale di Ergaki e visita alla capitale della Repubblica di Khakassia: Abakan 14° GIORNO Visita alla famosa centrale elettrica di Krasnojarsk 15° E 16° GIORNO Volo per Irkutsk e visita della città

17° GIORNO Trasferimento in auto e speed boat all’isola di Olkhon sul Lago Bajkal 18° GIORNO Ust-Barguzin, il tradizionale villaggio Buriato e il Lago Bajkal: baie, spiagge e natura incontaminata 19° GIORNO Ulan - Udè, la capitale della Buriazia e i templi buddhisti dei villaggi di Ivolginsky e Atsagat 20° GIORNO Rientro in Italia


LONTANO ORIENTE

GIAPPONE DA L L E A N T I C H E C U LT U R E A L L A M O D E R N I TÀ

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

5.700

Minimo 13 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 14 marzo, 4 aprile, 24 aprile, 9 maggio 2020 EXPERT ON TOUR: CHIARA BOTTELLI, TIZIANA SOLDATI Un paese complesso e affascinante, difficile da raccontare pro-

e giardini si affiancano al caos della vita urbana. Nikko con i suoi

prio per le sue contraddizioni. Dove il profondo attaccamento

numerosi monumenti storici, Patrimonio Unesco. La città termale

alla tradizione convive con una grande voglia di modernità. E i

di Hakone e la deliziosa cittadina di Takayama, insieme a Osaka e

contrasti creano l’equilibrio. Da Tokyo, l’antica Edo, che in poco

i giardini Zen della vecchia capitale Kyoto. Un tour classico ma an-

più di 400 anni è diventata una delle metropoli più importanti

che insolito, da scoprire con esperienze originali come una notte

al mondo. Dove l’antica cultura giapponese e l’armonia di templi

in un ryokan e l’affascinante escursione al Castello di Himeji.

ITINERARIO

15

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia con voli di linea per Tokyo con arrivo il giorno successivo 2° GIORNO Arrivo a Tokyo, la capitale del Giappone che sorge sulle sponde del fiume Sumida e si affaccia sull’omonima baia 3° GIORNO Tokyo, una delle metropoli più importanti al mondo dove convivono antiche culture e “caos ordinato” di una grande città 4° GIORNO Tokyo, la visita continua... 5° GIORNO Escursione a Nikko, antico centro religioso, Patrimonio Unesco

6° GIORNO Giornata libera a Tokyo 7° GIORNO Proseguimento per Hakone e Matsumoto 8° GIORNO Partenza per Takayama, deliziosa cittadina nella zona di Hida 9° GIORNO Partenza per la zona di Shirakawago, con i caratteristici villaggi e case triangolari dal tetto di paglia. Pernottamento a Kanazawa 10° GIORNO Visita al bellissimo giardino Kenroku-en e partenza in treno per Kyoto 11° GIORNO Partenza per la piccola città di Uji, che vanta

uno dei più bei palazzi di tutto il Giappone e proseguimento per Nara per visitare il grande Tempio di Todai-ji 12° GIORNO Dedichiamo la giornata alla visita di Kyoto, l’antica capitale imperiale, dove le tracce monumentali del passato si mescolano ai segni della modernità 13° GIORNO Partenza per Osaka, la terza città più grande del Giappone 14° GIORNO Escursione allo splendido Castello Feudale di Himeji 15° GIORNO Voli di rientro da Osaka per l’Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

117


118

LONTANO ORIENTE

GIAPPONE I D U E V O LT I D E L G I A P P O N E DA L L A M O D E R N I TÀ A L C U O R E D E L LO Z E N Un viaggio che inizia in una delle capitali più affascinanti del

la esperienze legate alle tradizioni più profonde. Dall’immersione

mondo: Tokyo. E prosegue per l’intero Paese seguendo il fil rou-

nelle vasche termali degli onsen al pernottamento in un ryokan,

ge del buddhismo zen. Tra città leggendarie come Kyoto, Nara e

la tradizionale locanda giapponese con il pavimento in tatami e il

Kamakura. Ma anche giardini, templi e natura. Un tour che porta

futon. Fino all’assaggio della cucina locale e all’incontro con i mo-

alla scoperta degli elementi portanti della filosofia orientale: me-

naci zen nel complesso templare dello Eihei-ji a Fukui. Per vivere

ditazione, presenza mentale, rigore ed eleganza estetica. E rega-

un giorno e una notte come i religiosi.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

5.900

Minimo 13 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 28 marzo, 13 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: MARCO RESTELLI

ITINERARIO

14 GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Tokyo 2° GIORNO Arrivo a Tokyo e trasferimento in città 3° GIORNO Tokyo, una delle metropoli più importanti al mondo dove convivono culture antiche e modernissime: dal viale dell’alta moda al quartiere dello street style giovanile, dal tempio della dinastia imperiale ai grandi parchi 4° GIORNO Tokyo, le visite continuano... 5° GIORNO Tokyo, dalla fantascienza di Odaiba all’esperienza delle tradizioni antiche

6° GIORNO Escursione nell’antica cittadina buddhista di Kamakura 7° GIORNO Partenza per Kyoto a bordo dello Shinkansen 8° GIORNO Partenza per la piccola città di Uji, che vanta uno dei più bei palazzi di tutto il Giappone e proseguimento per Nara, la “città delle gazzelle” 9° GIORNO Kyoto, antica capitale imperiale 10° GIORNO Ancora Kyoto, con i suoi templi e i suoi giardini zen

11° GIORNO Proseguimento per la zona di Fukui, dove si trova il grande complesso templare di Eihei-ji, il ‘Vaticano’ dello Zen Soto 12° GIORNO Sveglia all’alba per condividere la vita monastica e partenza per Kagaonsen, con sosta a Kanazawa 13° GIORNO Partenza per Osaka 14° GIORNO Trasferimento in aeroporto per i voli di rientro in Italia


LONTANO ORIENTE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si visita l’antica cittadina buddhista di Kamakura e il complesso templare Eihei-ji • Si trascorrono un giorno e una notte insieme ai monaci

CAPODANNO TRA RITI ANTICHI E ATMOSFERE MODERNE A partire da

euro

4.850

10 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 27 dicembre 2019, 28 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: FULVIO CINQUINI, AMANDA RONZONI

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

119


120

LONTANO ORIENTE

GIAPPONE T R A M E T RO P O L I , T E M P L I E C A S T E L L I

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

5.700

Minimo 13 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 21 marzo, 16 maggio, 24 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: CHIARA BOTTELLI, FULVIO CINQUINI Un viaggio nel Giappone più moderno e in quello tradiziona-

rinomata per la sua tradizione culinaria. Un tour in un Paese in

le. A Kyoto, il cuore storico, con 1.500 templi buddhisti e giar-

cui convivono città futuristiche e villaggi rurali, silenzi e fre-

dini zen. E Nara, città Patrimonio Unesco famosa per i cervi

nesia, templi e castelli. Dove i ritmi accelerati nelle metropoli

che si muovono liberi nei parchi. E, ancora, Kurashiki, la città

fanno da contraltare a quelli pacati delle campagne. Tra bo-

dei mercanti risalente al periodo Edo, punteggiata di granai

schi e fattorie, in un’atmosfera che ricorda quella dell’epoca

in calce ricoperti da piastrelle nere. Infine Hiroshima e Osaka,

dei samurai.

ITINERARIO

15

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia con volo di linea per Tokyo, con arrivo il giorno successivo 2° GIORNO Arrivo a Tokyo, la capitale del Giappone che sorge sulle sponde del fiume Sumida e si affaccia sull’omonima baia 3° GIORNO Tokyo e la zona futuristica di Odaiba 4° GIORNO Tokyo, una delle metropoli più importanti al mondo dove convivono antiche culture e “caos ordinato” di una grande città 5° GIORNO Escursione a Nikko, antico centro religioso, Patrimonio Unesco

6° GIORNO Vediamo il Monte Fuji dal lago Kawaguchi e proseguiamo per Matsumoto; pernottamento in ryokan a Suwa 7° GIORNO Attraverso la Nakasendo, una delle antiche strade postali del periodo Edo ci rechiamo a Tsumago e Magome; nel tardo pomeriggio arriviamo a Kyoto 8° GIORNO Kyoto, cuore storico del Giappone, con 1500 templi di varie scuole buddhiste e incantevoli giardini “asciutti” 9° GIORNO Kyoto, santuari e castelli 10° GIORNO Kyoto, escursione a Uji e Nara

11° GIORNO Partenza in direzione Okayama con sosta al più lungo ponte sospeso del mondo e allo splendido Castello di Himeji 12° GIORNO Procediamo per Hiroshima con sosta per la visita del giardino Korakuen e di Kurashiki, la città dei mercanti 13° GIORNO Visita di Hiroshima e partenza per Osaka con il bullet train 14° GIORNO Visita di Osaka e tempo libero 15° GIORNO Voli di ritorno per l’Italia


LONTANO ORIENTE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

121


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

GIAPPONE N E L PA E S E D E L S O L L E VA N T E Il viaggio che proponiamo non è solo un classico del Giappone, ma offre la possibilità al viaggiatore di un itinerario completo. Non solo le grandi città ma anche deliziose cittadine e villaggi, alcuni Patrimonio dell’Umanità Unesco.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta da ottobre ad aprile.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Partecipazione alla cerimonia del tè a Uji che fin dal Trecento produce una qualità di tè fra le migliori del Paese • Lezione di cucina del “Sushi”

Japanese Ryokan

Una piacevole esperienza giapponese: il pernottamento in ryokan, la locanda tradizionale giapponese con il pavimento in tatami (fatto d’erba secca intrecciata), con porte scorrevoli e rifiniture in legno. I letti vengono allestiti dopo cena disponendo il futon, le coperte e i cuscini sul tatami. Troverete a vostra disposizione lo “yukata”, il tipico kimono in cotone. Al ryokan si può assaporare la raffinatissima cena Kaiseki, una vera e propria esperienza gastronomica ed estetica che delizia tanto gli occhi quanto il palato. I ryokan dispongono di Onsen, i bagni termali giapponesi che hanno acque di origine vulcanica, alle quali vengono attribuite proprietà curative, grazie

Gora Kadan Ryokan

al loro contenuto di minerali.


LONTANO ORIENTE

TO K YO Una delle capitali più vivaci e affascinanti del mondo. In questa città-laboratorio del futuro una modernità sorprendente convive accanto ai segni di una tradizione antica: si possono vedere grattacieli da fantascienza, ma anche il tempio dell’Imperatore, i travestimenti postmoderni delle ragazze che fanno tendenza nelle strade, ma anche i giardini e le atmosfere di Edo (l’antico

Suiran Hotel

nome di Tokyo).

Suiran Hotel

N I KKO Situato a circa 125 Km a nord di Tokyo, questo antico centro religioso vanta numerosi monumenti storici che gli sono valsi l’inserimento nell’elenco del Patrimonio dell’Umanità Unesco. Ma Nikko non è solo templi e sacralità, è anche natura in quanto fa parte del Parco Nazionale di Nikko, che si estende su una superficie di 1.402 km quadrati ed ospita vulcani spenti, laghi e cascate.

TA K AYA M A E S H I R A K AWA G O Takayama è una deliziosa cittadina nella zona di Hida. La sua posizione isolata ha garantito la sopravvivenza di strade del periodo Edo, animate da piccoli negozi, musei e ristoranti. Da qui si prosegue per zona di Shirakawa-go, nella valle di Shokawa, per visitare i pittoreschi villaggi dalle case triangolari di Shirakawago, dichiarati Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Park Hyatt

K A N A Z AWA Sulla costa del Mar del Giappone, è una città dalla forte identità culturale e con una storia che risale a oltre sette secoli fa. La città è famosa per il bellissimo Kenroku-en, uno dei primi tre giardini del Giappone. Il nome significa “sei giardini combinati” e si riferisce alle sei bellezze che racchiude: spazio, isolamento, artificio, antichità, acqua e vista panoramica.

K YOTO, UJ I E N A R A Kyoto: città dalla cultura ricchissima e cuore storico del Giappone, con 1.500 templi di varie scuole buddhiste e incantevoli giardini “asciutti”. Qui si resta abbagliati dall’oro del Kinkaku-ji. A Uji ci si perde nella contemplazione del giardino del Byodo-in e a Nara, nel parco del Daibutsuden, che ospita la gigantesca statua di Buddha all’interno del Todai-ji, si viene accolti da cervi sacri: curiosi e sempre in cerca di cibo.

Park Hyatt

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

123


124

LONTANO ORIENTE

NUOVO OUTLANDER PHEV IL SUV IBRIDO PLUG-IN PIÙ VENDUTO AL MONDO TUO DA € 22.450 GRAZIE AL FINANZIAMENTO ECO TECH (TAN 0,00% - TAEG 0,90%) Paghi subito la metà e dopo due anni senza rate e senza interessi puoi decidere se tenerlo, restituirlo o sostituirlo. Assicurazione incendio e furto inclusa.

Mitsubishi Outlander PHEV è molto più di un’auto elettrica. L’incontro tra tecnologia a benzina e tecnologia elettrica, con la potenza di due motori e della Sport Mode. Il sistema 4x4 S-AWC ti garantisce il controllo in ogni situazione, e l’autonomia combinata di 600 km ti dà assoluta libertà di guida. E con un consumo di 1.8l/100 km (NEDC) e le ridotte emissioni di CO2, c’è ancora più risparmio per te e aria pulita per tutti. Guida il migliore dei mondi possibili. Consumi ed Emissioni calcolate in base al metodo di misurazione/correlazione riferito al ciclo NEDC (New EuropeanDrivingCycle) correlato al ciclo WLTP (World HarmonizedLight VehicleTest Procedure). WLTP: A partire dal 1°Settembre 2017 alcuni veicoli nuovi sono stati omologati secondo la procedura di prova armonizzata a livello internazionale (WLTP), che è una procedura di prova nuova e più realistica per misurare il consumo di carburante e le emissioni di CO2. A partire dal 1°Settembre 2018 la procedura WLTP sostituisce integralmente l’attuale procedura di prova, ovvero il ciclo di guida europeo (NEDC). A causa delle condizioni di prova più realistiche, il consumo di carburante e le emissioni di CO2 misurati secondo la procedura WLTP sono in molti casi più elevati rispetto a quelli misurati con il NEDC. Oltre al rendimento del motore, anche lo stile di guida ed altri fattori non tecnici contribuiscono a determinare il consumo di carburante e le emissioni di CO2. Il Biossido di carbonio è il gas ad effetto serra principalmente responsabile del riscaldamento terrestre.


LONTANO ORIENTE

125

ELECTRIC & MORE w w w.mitsubishi-motors.it

Prova il meglio: visita www.mitsubishi-motors.it e trova il concessionario più vicino a te. Consumo NEDC correlato/WLTP Ponderato, Ciclo Misto 1,8/2,0 (L/100km). CO2 NEDC correlato/WLTP Ponderato, Ciclo Misto 41/46 (g/ km). *Salvo indicazioni e limitazioni previste da contratto. *Annuncio pubblicitario con finalità promozionale. Offerta valida solo con finanziamento Eco Tech. Esempio rappresentativo di finanziamento: OUTLANDER PHEV Instyle prezzo listino €49.900; prezzo promo €43.900, anticipo €22.409,59 (comprensivo di servizi assicurativi facoltativi e spese di istruttoria €350); importo totale del credito €23.952, da restituire in 23 rate mensili ognuna di €0 ed una rata finale di €23.952; importo totale dovuto dal consumatore €26.482,47. TAN 0,00% (tasso fisso) – TAEG 0,90% (tasso fisso). Spese comprese nel costo totale del credito: interessi €0, incasso maxi rata finale €3,5 a mezzo BP, produzione e invio lettera conferma contratto €1; comunicazione periodica annuale €1 cad.; imposta sostitutiva: €59,88. Offerta valida fino al 31/08/2019. Condizioni contrattuali ed economiche nelle “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” presso i concessionari e sul sito www.santanderconsumer.it, sez. Trasparenza. Salvo approvazione di Santander Consumer Bank. Assicurazione facoltativa (pertanto non inclusa nel Taeg) e non finanziata Zurich Insurance Company Ltd Incendio, Furto e garanzie Cristalli, Atti vandalici, Eventi naturali, Assistenza Furto e 24 mesi di Valore a Nuovo; durata 24 mesi; esempio €2.111,59 su prov. FI comprese imposte. Prima della sottoscrizione della suddetta copertura assicurativa leggere il set informativo consultabile presso le filiali Santander Consumer Bank e i concessionari e disponibile sul sito internet www.santanderconsumer.it, sez. Trasparenza. Messaggio finalizzato al collocamento di polizze auto. Le immagini inserite sono a scopo illustrativo. Le caratteristiche ed i colori possono differire da quanto rappresentato.

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


126

LONTANO ORIENTE


LONTANO ORIENTE

BIRMANIA I L F E S T I VA L D E I N AG A , T R A M I TO LO G I A E R E A LTÀ Un tour nel Nagaland, nella Birmania nordoccidentale. Una regio-

grandi classici birmani. Dalla piana di Bagan, con le centinaia di

ne poco frequentata dal turismo dei grandi numeri e, per questo,

pagode e stupa, al lago Inle con gli orti galleggianti. E poi le anti-

ancora più autentica. Un viaggio tra le montagne a conoscere i

che capitali di Ava, Sagaing e Amarapura. E Yangon, dove imme-

Naga, etnia tibeto-birmana che vive al confine con l’India. E assi-

desimarsi nella vita quotidiana locale spostandosi con un treno

stere al Festival dei Naga, antico rito per ottenere generosi rac-

lento, salendo su un ferry e pranzando in uno dei ristorantini pre-

colti, clima favorevole e buona salute. Il viaggio prosegue tra i

diletti dai birmani.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

5.300

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 9 gennaio 2020 EXPERT ON TOUR: NICOLA PAGANO

ITINERARIO

16

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Yangon 2° E 3° GIORNO Arrivo a Yangon. Una giornata e mezza dedicata alla scoperta della città 4° GIORNO Volo per Mandalay e visita della città 5° GIORNO Volo per Khamti, una remota cittadina nel cuore del Nagaland e proseguimento per Lahe

6° E 7° GIORNO Due giornate dedicate alla partecipazione alla Cerimonia per il Nuovo Anno dei Naga 8° GIORNO Lasciamo Lahe per ritornare verso Khamdi 9° GIORNO Volo per Mandalay 10° GIORNO Intera giornata dedicata al completamento delle visite di Mandalay

11° E 12° GIORNO In volo raggiungiamo Bagan a cui dedicheremo due giornate 13° E 14° GIORNO Volo per Heho e trasferimento al lago Inle. Una giornata e mezzo dedicata alla scoperta del lago 15° GIORNO Trasferimento a Heho e volo per Yangon. In serata, volo per l’Italia 16° GIORNO Arrivo in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

127


128

LONTANO ORIENTE

BIRMANIA U N T U F F O N E L PA E S E D O R AT O Dalla piana di Bagan con le sue centinaia di templi e stupa, alla città di Mandalay, il centro religioso più importante del Paese. Dal Lago Inle, tra orti e mercati gal-

LAND EXPEDITIONS

leggianti, a Yangon, con il Grande Buddha Reclinato Chaukhtatgy. Un viaggio in cui

VIAGGI CON ESPERTO

visitare pagode, monasteri, laboratori per la seta. E vedere pescatori che remano con i piedi e tabaccai ambulanti che vendono i cheroots, i grossi sigari. Non mancano alcune sorprese come Kakku, un’area archeologica con più di 2.500 pagode, e Taunggyi, con il mercato locale. Conclude il percorso un’escursione alla Golden Rock,

A partire da

euro

3.950

luogo-simbolo della Birmania. Un gigantesco masso dorato, celebre meta di pellegrinaggio, oggi ricoperto da migliaia di foglie d’oro applicate dai fedeli negli anni.

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 23 novembre 2019, 25 gennaio 2020 EXPERT ON TOUR: FULVIO CINQUINI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si visita il villaggio dei vasai di Yandabo e i siti di Kakku e Moniwa

ITINERARIO

16

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Yangon 2° GIORNO Arrivo a Yangon 3° GIORNO Trasferimento all’ aeroporto e volo per Heho; proseguimento per il Lago Inle 4° GIORNO Lago Inle: a bordo di canoe a motore si raggiunge la famosa Phaundawoo Pagoda, e il sito archeologico di Shwe Inn Thein 5° GIORNO Escursione al complesso di Kakku.

Proseguimento per Taunggyi e visita del mercato locale 6° E 7° GIORNO Trasferimento all’aeroporto di Heho e partenza per Bagan 8° GIORNO Partenza per Yandabo, sulla strada tra Bagan e Mandalay 9° GIORNO Escursione in bicicletta o barca al villaggio di Pan Nyo 10° GIORNO Ci imbarchiamo per raggiungere Myin Mu e

poi con il bus proseguiamo per Monywa 11° GIORNO Oggi arriviamo a Mandalay, una delle città più spirituali del Myanmar 12° GIORNO Giornata dedicata alla scoperta dei dintorni di Mandalay, con le sue antiche capitali 13° GIORNO Volo per Yangon e proseguimento per Kyaikhtiyo (Golden Rock) 14° E 15° GIORNO Rientro a Yangon. Giornata dedicata alla visita di Yangon 16° GIORNO Arrivo in Italia


LONTANO ORIENTE

BIRMANIA I N C A N TO B I R M A N O Le noci di cocco appese sul tetto e il longyi, la tradizionale gonna

tagliato. E ancora, lo cheroot, il sigaro che pende dalla bocca delle

indossata da uomini e donne. I monaci che attendono le offerte,

anziane. La Birmania è tutto questo e molto di più. Da scoprire in

con la ciotola in mano, e i pescatori che remano con i piedi. Le pa-

un viaggio che passa per Yangon, il lago Inle, Mandalay e Mingun.

lafitte e gli orti galleggianti, i pinnacoli sulle pagode e il legno in-

E che fa tappa a Yandabo e Bagan, con oltre 2.000 templi.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.750

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 26 dicembre 2019, 8 febbraio, 7 marzo, 14 novembre 2020 EXPERT ON TOUR: GIANCARLO D’ANNA, FABRIZIO CRUSCO, MARCO RESTELLI, TIZIANA SOLDATI

ITINERARIO

12

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza per Yangon e arrivo il giorno successivo 3° GIORNO Una giornata di visite a Yangon con l’interessante Museo Nazionale 4° GIORNO Trasferimento all’ aeroporto e volo per Heho; proseguimento per il Lago Inle 5° GIORNO Lago Inle: a bordo di canoe a motore si raggiunge la famosa Phaundawoo Pagoda, e il sito archeologico di Shwe Inn Thein 6° GIORNO Trasferimento all’aeroporto di Heho e

partenza per Mandalay 7° GIORNO Escursione a Mingun e Ava, dove si trovano alcuni tra i più interessanti monasteri del paese 8° GIORNO Partenza per Yandabo, sulla strada tra Mandalay e Bagan 9° GIORNO Bagan e i suoi 2.000 templi 10° GIORNO Un’altra giornata dedicata a Bagan, meraviglia dell’Asia 11° E 12° GIORNO Volo per Yangon e proseguimento per l’Italia

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Durante il tour si raggiunge il villaggio di Yandabo a bordo di una barca privata, lungo il fiume Irrawaddy • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

129


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

BIRMANIA L E M E R AV I G L I E D E L L A B I R M A N I A Un paese che si è aperto al turismo non moltissimi anni fa e che, nonostante sia oggi molto frequentato, conserva ancora un fascino tutto particolare e il motivo principale sono le persone che lo abitano, ricche di spiritualità e molto legate alle tradizioni. La religione buddhista permea tutti gli aspetti della vita, dall’architettura, all’arte, all’artigianato e al carattere delle sue genti.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta da ottobre ad aprile.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Cena privata sulle rive del fiume Irrawaddy a Bagan

Aureum Palace


Bagan Lodge

IL L AGO INLE Colline verdi circondano questo lago incantato dove il tempo sembra essersi fermato. I pescatori avanzano lenti con le loro imbarcazioni che sospingono utilizzando un piede; i contadini locali si sono inventati dei veri e propri orti galleggianti che sono ancorati al fondo del lago con delle lunghe pertiche e dove coltivano tutte le varietà di verdure; le donne hanno scoperto che, con la bava del fiore di loto si possono tessere dei capi preziosi.

YA N G O N Una capitale ancora a misura d’uomo, dove troviamo tracce del suo passato coloniale, negli edifici e nei giardini, ma anche del suo passato più lontano, nella dorata Pagoda Shwedagon.

BAGAN Uno dei luoghi più affascinanti del paese: nella sua pianura sono disseminati centinaia di templi e stupa, in mattoni cotti ricoperti di stucco, con immagini e bassorilievi a sfondo buddhista. Gli stili architettonici cambiano a seconda del periodo di costruzione. Dall’850 al 1300.

The Strand

ARAKAN Questa regione, conosciuta come Rakkhine ha una lunga storia di regni e sovrani importanti che hanno lasciato delle testimonianze incredibili, sbizzarrendosi nell’edificazione di templi e stupa che non hanno eguali nel paese. Lo stile è completamente diverso da tutti gli altri e nel visitarli vi cogliamo un’atmosfera particolare. Le etnie che abitano la regione mostrano caratteristiche uniche, come quelle delle donne chin che si tatuano il viso e che indossano tessuti molto colorati.

Belmond Governor’s Residence

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


132

LONTANO ORIENTE

BIRMANIA I L PA E S E D E I S O R R I S I E D E L L E PA G O D E D ’ O R O , I N V IAG G I O CO L FOTO G R A FO Un Paese d’oro, dove templi e pagode scintillano. Ma è la dolcezza degli abitanti ciò che più resta impresso. Per tutto il viaggio inseguiremo i loro sorrisi per catturarli in uno scat-

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

to. Le persone, ma anche le cerimonie dei monaci, il verde delle risaie, le case a palafitta

VIAGGI FOTOGRAFICI

sui laghi: la Birmania è una delle mete fotografiche più ricche di spunti e colori. Seguire un itinerario “su misura” per gli appassionati, con la guida di un docente della Nikon School, è un’opportunità unica. Dalla Pagoda Shwedagon, con il pinnacolo coperto da diamanti e rubini, al Lago Inle, un mondo sull’acqua, dai villaggi dove vivono le “donne

A partire da

euro

4.100

dal collo lungo” a Bagan, la Valle dei Templi. Ci alzeremo all’alba per fotografarli; per poi rivivere la stessa esperienza alla Golden Rock, un gigantesco masso coperto d’oro in bilico su un dirupo.

Minimo 10 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 21 novembre 2019, 13 febbraio, 13 novembre 2020 EXPERT ON TOUR: EDOARDO AGRESTI, MICHELE DALLA PALMA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • S’incontrano le diverse etnie della Birmania, come i Kayan, o gli Shan e i Pao che vivono nell’altopiano dei Monti Shan • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

ITINERARIO

14

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Yangon 2° GIORNO Arrivo a Yangon e trasferimento in hotel 3° GIORNO Trasferimento e volo per Heho; proseguimento per il Lago Inle 4° GIORNO Giornata dedicata alla scoperta del Lago Inle 5° GIORNO Visita della parte più remota del lago, ricca di villaggi e templi

6° GIORNO Alla scoperta dei villaggi di etnia Kayan 7° GIORNO Partenza per Heho e volo per Mandalay 8° GIORNO Intera giornata a Mandalay e dintorni 9° GIORNO Imbarco su un battello privato e navigazione lungo il fiume Irrawaddy fino a Bagan 10° GIORNO Alla scoperta di Bagan, tra i siti archeologici più significativi del sud est asiatico

11° GIORNO Volo per Yangon e proseguimento per Kyaitkthyio 12° GIORNO Alba suggestiva alla Roccia d’Oro e proseguimento per Yangon con una sosta a Bago 13° GIORNO Ancora una mezza giornata da dedicare a Yangon e nel pomeriggio, trasferimento in aeroporto per il volo per l’Italia 14° GIORNO Arrivo in Italia


LONTANO ORIENTE

VIETNAM CLAN TRIBALI E ANTICHE TRADIZIONI, IN VIAGGIO COL FOTOGR AFO È l’alba quando le donne arrivano al mercato di Nam Pung, sulle montagne del nord del Vietnam, cariche di pesanti gerle. Indossano i costumi tradizionali, ricamati e

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

coloratissimi. Come segno di bellezza, le Dao si radono le sopracciglia. Le Hmong in-

VIAGGI FOTOGRAFICI

vece indossano un vistoso copricapo nero. Nei mercati si incontrano alcune delle decine di minoranza etniche che vivono nei villaggi del nord, per questo saranno tappa di quest’avventura, fuori dalle rotte più battute dai turisti. Il filo conduttore sarà la fotografia, potente strumento che indaga popoli, tradizioni, vallate e montagne.

A partire da

euro

3.350

Tecniche da utilizzare e risultati ottenuti saranno materia di scambi e confronto con l’esperto. La spedizione si conclude con una crociera rilassante nella baia di Lan Ha.

Minimo 8 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 20 marzo, 25 settembre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO PETRIGNANI, MICHELE DALLA PALMA, EDOARDO AGRESTI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Il viaggio prevede la visita di villaggi remoti e poco battuti facendo trekking • Alla fine del tour è prevista la crociera nella baia di Lan Ha, fuori dalle rotte turistiche • I viaggi in Vietnam sono plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un

ITINERARIO

14

contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia con voli di linea per Hanoi e primo approccio alla città 3° GIORNO Visita della città e partenza in treno per Sapa 4° GIORNO Arrivo il mattino a Sapa e trasferimento a Muong Ham. Nel pomeriggio trekking nella Valle di Ky Quan San 5° GIORNO Visita del mercato settimanale di Muong Hum e trekking fino al villaggio di Mong Xoa

6° GIORNO Passeggiata nel villaggio e nel pomeriggio trekking in discesa verso il villaggio di Suoi Thau 7° GIORNO Continuiamo il nostro trekking fino a Can Ho Dao, da dove raggiungeremo Sapa 8° GIORNO Avvicinamento in auto al villaggio di Ban Den, da dove inizia il nostro trekking per raggiungere Nam Sai 9° GIORNO Trekking fino al villaggio di Nam Tan,

casa degli Dao Rossi e dei Hmong Neri. Proseguimento per il villaggio di Sin Chai B 10° E 11° GIORNO Comincia il nostro rientro fino a Lao Cai, da dove è iniziato il nostro trekking. Arrivo ad Hanoi 12° GIORNO Proseguimento per Hai Phong e crociera nell’area di Lan Ha bay 13° E 14° GIORNO Sbarco e ritorno ad Hanoi. Volo di rientro per l’Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

133


134

LONTANO ORIENTE

VIETNAM A L L A S C O P E R TA D E L V I E T N A M Si pedala lungo le strade di Hoi An. Si dorme in barca nella baia di Lan Ha. Si esplorano i villaggi del Delta del Mekong, tra coltivazioni di riso e piantagioni di cocco. Ma

LAND EXPEDITIONS

l’incontro con il Vietnam inizia a tavola, perché qui il cibo ha un ruolo centrale, se è

VIAGGI CON ESPERTO

vero che l’enogastronomia vanta cinquecento piatti tradizionali e una cinquantina di vini. E così si parte da Hanoi, capitale dalle atmosfere ancora vagamente francesi, si fa amicizia con le sue usanze, passeggiando per le vie del Quartiere Vecchio mentre si gusta il cibo di strada e si sorseggia una Bia Hoi, la birra locale. A tavola, in bici-

A partire da

euro

3.100

cletta, in barca, tra i mercati e tra i contadini nei campi si fanno incontri genuini con un Paese che, nonostante sia stato per anni sconvolto da una guerra sanguinosa, ha saputo voltare pagina.

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 13 febbraio, 12 marzo, 3 aprile, 12 novembre 2020 EXPERT ON TOUR: TIZIANA SOLDATI, ANGELICA PASTORELLA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Crociera nella baia di Lan Ha, a sud della Baia di Halong, dove godere della splendida vista degli isolotti di roccia calcarea senza la folla dei turisti

• Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

ITINERARIO

11

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Hanoi via Singapore o altro scalo secondo la compagnia aerea prevista 2° GIORNO Arrivo ad Hanoi e pomeriggio alla scoperta dello street food di Hanoi 3° GIORNO Intera giornata dedicata alla visita di Hanoi 4° GIORNO Partenza per la Baia di Ha Long. Ci spostiamo

con l’imbarcazione nella meno turistica baia di Lan Ha 5° GIORNO Ancora una mattinata di crociera prima di partire per Hanoi. Nel pomeriggio, volo per Da Nang 6° GIORNO Visita di Hoi An e al villaggio di Tra Que 7° GIORNO Partenza per Hue; lungo il percorso sosta al Museo dell’arte Cham di Danang

8° GIORNO Giornata dedicata alla visita di Hue e volo per Ho Chi Minh (Saigon) 9° GIORNO Visita di Ho Chi Minh ed escursione in barca attraverso il Delta del Mekong 10° GIORNO Partenza per i tunnel di Cu Chi, visita della città e trasferimento in aeroporto 11° GIORNO Arrivo in Italia


LONTANO ORIENTE

VIETNAM E CAMBOGIA S C O R C I V I E T N A M I T I E I L M E G L I O D I A N G KO R Pagode, templi, città coloniali, giungla. Ma anche baie, fiumi,

custode del più importante centro archeologico del Vietnam, a

siti archeologici, santuari e palazzi reali. Un itinerario insolito, tra

Hue, con la Pagoda della Dama Celeste. Da Saigon e il suo Mu-

Vietnam e Cambogia. Che parte da Hanoi, con la sua atmosfera

seo della Guerra, a Chau Doc, sulle rive del fiume Bassac. Fino

vagamente francese e ricca di charme. E arriva fino ad Angkor,

ad arrivare alla Baia di Halong, punteggiata di migliaia di isolotti

tra antichi templi immersi nella giungla. Lungo il tragitto, alcu-

calcarei. E al delta del Mekong, da percorrere in barca zigza-

ne delle meraviglie naturali e storiche dell’Indocina. Da Hoi An,

gando tra i mercati galleggianti.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.800

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 2 novembre, 27 dicembre 2019, 29 febbraio, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: GIANCARLO D’ANNA, MARCO RESTELLI, FULVIO CINQUINI

ITINERARIO

16 GIORNI

1°E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Hanoi con arrivo la mattina successiva. Visita della città 3° E 4° GIORNO Partenza per la Baia di Halong e volo per Danang e traferimento a Hoi An 5° E 6° GIORNO Visita di Hoi An ed escursione a My Son. Partenza per Hue; lungo il percorso sosta alla “Montagna di marmo” 7° GIORNO Hue: escursione in barca sul Fiume dei Profumi e visita della città imperiale

8° E 9° GIORNO Volo per Saigon. Visita della città e barca attraverso il Delta del Mekong 10° GIORNO Da Chau Doc in barca veloce per raggiungere Phnom Penh 11° GIORNO Partenza per Sambor Preikuk e arrivo a Siem Reap DAL 12° AL 14° GIORNO Giornate dedicate alla scoperta di Angkor 15° E 16° GIORNO Partenza per l’Italia

ESTATE IN VIETNAM, TRA CIELO E TERRA, PER VIE D’ACQUA A partire da

euro

4.950

18 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 8 agosto 2020 EXPERT ON TOUR

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

135


136

LONTANO ORIENTE

L AOS E CA MBOGIA DA L M E KO N G A D A N G KO R

RIVER CRUISES VIE D’ACQUA

A partire da

euro

4.270

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 26 dicembre 2019, 22 febbraio, 7 novembre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: TIZIANA SOLDATI, GIANCARLO D’ANNA, NICOLA PAGANO, Un viaggio che inizia a Chiang Rai, in Thailandia, con una navigazione di due giorni sul

ANGELICA PASTORELLA

Mekong, verso il Laos. Un’esperienza a bordo di una confortevole barca privata, immersi in un luogo fuori dal tempo. Tra spiagge di sabbia dorata che delimitano le rive, mandrie di bufali e bambini che si rincorrono sugli argini. La crociera termina nella città reale di Luang Prabang, con i suoi templi e monasteri. E poi, in volo verso Vientiane, dove si ammira il That Luang, simbolo del paese e della sovranità laotiana. Si prosegue poi verso il villaggio di Tadlo, passando per l’altopiano di Boloven, e le Quattromila Isole. Infine, in aereo verso la Cambogia per visitare Angkor, la città-tempio che racconta la storia e i miti del mondo khmer. ITINERARIO

14

• Itinerario che include anche l’affascinante zona delle Quattromila Isole, che emergono solo nel periodo dell’anno in cui organizziamo i nostri viaggi • Una parte degli spostamenti sul Mekong viene effettuata a bordo di una confortevole barca privata • Tutti i viaggi in Laos e in Cambogia sono plastic

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Chiang Rai con arrivo il giorno successivo. Barca sul Mae Kok River 3° GIORNO Da Chiang Rai, in barca privata lungo il Mekong, raggiungiamo il paese di Pakbeng, dopo aver passato la frontiera a Houeisay (Laos) 4° GIORNO Partenza da Pakbeng e navigazione sul Mekong fino a raggiungere Luang Prabang 5° GIORNO Visita di Luang Prabang, dichiarata Patrimonio

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE

responsible: i partecipanti riempiono la propria

dell’Umanità per la bellezza ambientale e la ricchezza di capolavori di architettura buddhista 6° GIORNO Volo per Vientiane e visita della città 7° E 8° GIORNO Vientiane, volo per Pakse, la regione delle delle Quattromila Isole 9° GIORNO Lasciamo Don Khone per Tadlo, attraverso l’altopiano di Boloven. Visita dei villaggi delle etnie Alak, Nge e Katu

borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

10° GIORNO Visita alle cascate di Pha Pheng e ritorno a Pakse 11° GIORNO Dal Laos alla Cambogia: volo per Siem Reap 12° GIORNO Intera giornata al sito archeologico di Angkor 13° E 14° GIORNO Proseguimento delle visite ad Angkor e voli di rientro in Italia


LONTANO ORIENTE

CAMBOGIA L A C A M B O G I A I N S O L I TA E I T E S O R I D I A N G KO R

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.550

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 16 febbraio, 24 novembre 2020 EXPERT ON TOUR

Da Phnom Pen, la capitale, a Sambor Prei Kuk, con il ponte di Jayavarman. Dal villaggio di Skoun, soprannominato Spiderville, ad Angkor, con i suoi templi. E ancora: l’intricato Beng Mealea e Banteay Chhmar, con i quattro volti di Avalokitesvara. E Battambang,

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE

terra di riso e frutta esotica, in grado di conquistare i turisti con la sua semplicità. Tappe

• Pernottiamo sei notti ad Angkor che ci permettono

di un viaggio che attraversa la Cambogia più conosciuta, insieme a quella più insolita. Da

di visitare non solo i siti più conosciuti ma anche

scoprire via terra, ma anche per le vie d’acqua, a bordo di una barca privata, tra fiumi e paludi. Un tour che tocca i Patrimoni Unesco, come il tempio induista di Preah Vihear, ex

quelli meno battuti dal turismo • Partecipiamo alla cerimonia di benedizione dei monaci

città coloniali dall’atmosfera francese e antiche rovine avvolte dalla foresta più intricata. E che fa tappa in villaggi dove i ragni e le tarantole fritte sono specialità culinarie. ITINERARIO

13 GIORNI

1° E 2° GIORNO Volo dall’Italia a Phnom Penh, visita della capitale 3° GIORNO Mattinata a Phnom Penh e partenza per Skoun (città dei ragni) e Kompong Tom 4° GIORNO Kompong Tom, Sambor Prei Kuk, primo incontro con un esempio non trascurabile dell’arte khmer, il sorprendente integro solitario “ponte di Jayavarman”. Poi, l’intricata

Beng Mealea e l’arrivo a Siem Reap (Angkor) 5° GIORNO Da Siem Reap all’estremo nord-ovest per visitare Banteay Chhmar e giungere a Battambang 6° GIORNO Battambang, escursione a Prasat Banan, con i suoi 400 gradini e il tempio di Wat Ek Phnom 7° GIORNO Barca privata da Battambang a Siem Reap (Angkor)

8° GIORNO Siem Reap, Phnom Kulen (50 Km circa un’ora e mezza, foresta, cascata, Buddha nella roccia, lingam...), Siem Reap 9° GIORNO Da Angkor a Preah Vihear, il sito nella posizione più spettacolare della Cambogia, Angkor 10° E 11° GIORNO Ci avviciniamo finalmente al cuore di Angkor, Banteay Srey (il “tempio rosa”), Banteay Samre, Angkor Thom, Ta Phrom, Angkor Wat 12° E 13° GIORNO Volo di rientro in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

137


138

LONTANO ORIENTE

L AOS U N PA E S E S E G R E TO “Il Laos è uno stato d’animo”. Lo scrittore Tiziano Terzani descriveva così l’essenza di un Paese dalla religiosità profonda, dove il ritmo è scandito dallo scorrere del fiume

LAND EXPEDITIONS

Mekong. Ci si avvicina a questa cultura gentile partecipando alla cerimonia del Tak

VIAGGI CON ESPERTO

Bat. All’alba gli abitanti di Luang Prabang, città Patrimonio Unesco, offrono il cibo ai monaci. Ma in Laos il viaggio non è solo spirituale, la natura stupisce quando si arriva nell’arcipelago di Siphandone con le sue Quattromila Isole o quando si attraversa la foresta lussureggiante di Nam Kat Yola Pa. Neppure sulla capitale Vientiane il ritmo

A partire da

euro

3.800

forsennato dell’Occidente ha avuto la meglio. Su tutto troneggia il That Luang, monumento buddhista simbolo di un Paese che Terzani considerava “uno degli ultimi rifugi del vecchio fascino d’Oriente”.

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 8 febbraio, 28 marzo, 21 novembre 2020 EXPERT ON TOUR: NICOLA PAGANO, PAOLO GHIRELLI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si visita uno dei luoghi più misteriosi del Paese, Phonsavan, dove dal terreno emergono giare antiche di più di duemila anni • Si visita l’Arcipelago di Siphadone con le sue Quattromila Isole

ITINERARIO

13

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Luang Prabang 2° GIORNO Arrivo a Luang Prabang e trasferimento in hotel 3° GIORNO Giornata dedicata alla scoperta di Luang Prabang 4° GIORNO Partenza per Oudomxay e il Parco Nazionale Nam Kat Yola Pa 5° GIORNO Escursione in barca sul fiume Nam Ou.

Continuazione fino a Nong Khiaw 6° GIORNO Visita di Nong Khiaw e proseguimento per Luang Prabang con una sosta alla grotta di Pak Ou 7° GIORNO Partenza per Phonsavan (Piana delle Giare) 8° GIORNO Visita del sito di Hai Hin Laat Khai e volo per Vientiane 9° GIORNO Giornata dedicata alla scoperta di Vientiane

10° GIORNO Volo per Pakse e continuazione per Wat Phou, il Tempio montagna in stile khmer. Continuazione per Champasak 11° GIORNO Da Champasak a Dong Khong Island che conta ben Quattromila Isole 12° E 13° GIORNO Trasferimento all’aeroporto di Ubon Ratchathani, volo per Bangkok e coincidenza per l’Italia dove l’arrivo è previsto il giorno seguente


LONTANO ORIENTE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

139


140

LONTANO ORIENTE

MALESIA B O R N E O M A L E S E , I L FA S C I N O D E L L A N AT U R A Il leopardo nebuloso, l’elefante pigmeo, l’orso malese e il rinoceronte di Sumatra. E ancora: le scimmie nasiche, i gibboni e gli oranghi. A ciò si aggiungono 420 specie di volatili, fra cui i coloratissimi buceri. Una fauna, quella del Borneo, davvero sorprendente. Da vedere dal vivo in un viaggio che inizia nel Sarawak e si addentra nell’esotico Borneo malese. A conoscere tribù che vivono ancora nella giungla, si spostano con le canoe e vanno a caccia usando la cerbottana. Un itinerario che passa per ampie spiagge, ma anche fra le vette più imponenti del Sudest asiatico. E che si conclude nell’atollo di Lankayan. Dove trascorrere alcuni giorni di relax facendo snorkeling, circondati da tartarughe marine e squali balena.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.800

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 19 luglio, 3 agosto 2020 ITINERARIO

15

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Kuala Lumpur 2° GIORNO Arrivo a Kuala Lumpur e volo per Kuching, nel Sarawak 3° GIORNO Partenza per Batang Ai con una sosta all’Orang Utan Rehabilitation Centre di Semenggoh 4° GIORNO Giornata dedicata alla scoperta della cultura degli Ibans 5° GIORNO Rientro a Kuching

EXPERT ON TOUR 6° GIORNO Volo per Mulu. Visita del Mulu National Park, uno dei parchi più spettacolari della Malesia 7° GIORNO Mulu National Park 8° GIORNO Mattina dedicata alla scoperta delle grotte e volo da Mulu a Sandakan via Kota Kinabalu, nel Sabah 9° GIORNO Visita del Centro di conservazione dei Sun Bears e del Sepilok Orang Utang Rehabilitation Cente

10° GIORNO Ancora un’altra giornata dedicata all’esplorazione del Santuario di Kinabatangan DALL’ 11° AL 13° GIORNO Partenza per l’isola di Lankayan per trascorrere alcuni giorni di relax 14° GIORNO Rientro a Sandakan. Visita del Labuk Bay Proboscid Monkey Sanctuary. In serata volo per Kuala Lumpur e proseguimento per l’Italia 15° GIORNO Arrivo in Italia


LONTANO ORIENTE

INDONESIA F LO R E S , S U M B A E I N V E L I E R O N E L PA R C O D I KO M O D O Un viaggio tra le Piccole Isole della Sonda, a est di Bali. Dove la

rali presenti nell’acqua. L’itinerario continua sull’isola di Sumba,

vegetazione rigogliosa si intreccia con le cime vulcaniche e il

per visitare villaggi e scoprirne la ricca tradizione tribale. Non

mare turchese contrasta con le spiagge di sabbia bianca. Prima

prima, però, di aver esplorato Komodo e Rinca, isole dove vive

tappa, l’Isola di Flores, attraversata da una catena di vulcani. Il

il leggendario Drago di Komodo. Spostandosi a bordo di un tra-

più spettacolare, il Kelimutu, ospita in cima tre laghi di diversi

dizionale veliero indonesiano, alla ricerca della più grande lu-

colori, gioco cromatico dovuto alle reazioni chimiche dei mine-

certola esistente al mondo.

CRUISE EXPEDITIONS CROCIERE

A partire da

euro

6.600

Minimo 12 - massimo 15 partecipanti PARTENZE: 4 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: FRANCESCA SERAFIN

ITINERARIO

20

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Bali 2° GIORNO Arrivo a Bali in mattinata e trasferimento in hotel 3° GIORNO Al mattino volo per Ende, nell’Isola di Flores e proseguimento per Moni 4° GIORNO Prima dell’alba raggiungiamo il cratere del Kelimutu. Trasferimento a Bajawa 5° GIORNO Visita dei villaggi tradizionali di Bena e Gurusina 6° GIORNO Partenza per Denge, da dove con un trekking

raggiungiamo il bellissimo villaggio di Wae Rebo 7° GIORNO Rientro a Denge, proseguimento per Labuanbajo DALL’ 8° AL 14° GIORNO Imbarco sull’Aurora e inizio della nostra crociera nel Parco di Komodo 15° GIORNO Sbarco a Labuanbajo e volo per Kupang 16° GIORNO Volo per Tambolaka, nell’Isola di Sumba. Visita di alcuni villaggi tradizionali 17° GIORNO Giornata dedicata alla scoperta dei villaggi tradizionali della zona

• Il tour include un pernottamento nell’ultimo villaggio tradizionale Manggarai rimasto nell’Isola di Flores • Per la crociera nell’arcipelago di Komodo viene utilizzato un tipico veliero indonesiano, dotato di tutti i comfort ad uso esclusivo del nostro gruppo

18° GIORNO Volo per l’Isola di Bali 19° GIORNO Giornata libera per shopping, relax, visite. In serata volo per l’Italia 20° GIORNO Arrivo in Italia la mattina

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

141


142

LONTANO ORIENTE

INDONESIA T R I T T I C O I N D O N E S I A N O, T R A N AT U R A E C U LT U R A Il Kalimantan, l’isola di Giava e l’isola di Sulawesi. Tre realtà

di Borobudur e il Tempio induista di Prambanan a Yogyakarta,

diverse, in un unico viaggio. La prima, un paradiso terrestre.

Patrimoni Unesco. Ma anche meraviglie naturali come il Par-

Con il Parco Nazionale di Tanjung Puting, Riserva della Biosfe-

co Nazionale dei Vulcani Bromo-Tengger-Semeru, da visita-

ra Unesco. Al suo interno vivono circa 4.000 oranghi, leopardi

re all’alba. Infine, Sulawesi, la terza tappa. Un’isola abitata da

nebulosi, orsi malesi, antilopi nane, cervi e caprioli. La secon-

diverse etnie. Popolazioni indigene, come i Toraja, legate ad

da, Giava, ricca di Patrimoni Unesco. Capolavori come lo Stupa

antichi riti e tradizioni.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.950

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 4 luglio, 8 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: TIZIANA SOLDATI, GUIDO CORRADI

ITINERARIO

19

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Jakarta 3° E 4° GIORNO Volo per Pangkalan Bun. Giornate dedicate alla scoperta del Parco Nazionale di Tanjung Puting per incontrare gli orangutan 5° GIORNO Volo per Semarang, a Giava centrale. Ci avviciniamo a Magelang, dove sorge il famoso stupa di Borobudur 6° GIORNO Sveglia prima dell’alba per visitare il Tempio

di Borobudur. Rientro a Yogyakarta per visitare il Keraton 7° GIORNO Visita di Solo: il palazzo di Mangkunegaran e il mercato delle pulci 8° GIORNO Ritorno a Yogyakarta. Visita del famoso Tempio di Prambanan, Patrimonio Mondiale dell’Unesco 9° GIORNO Volo per Surabaya, nell’est di Giava. Proseguimento per il Monte Bromo

10° GIORNO Prima dell’alba avvicinamento al punto panoramico Monte Pananjakan sul bordo del cratere Tengger per ammirare l’alba sui tre vulcani. Volo per Makassar sull’isola di Sulawesi 11° GIORNO Proseguimento per Rantepao, con soste nei villaggi Bugi 12° E 13° GIORNO Due intere giornate dedicate alla scoperta dei villaggi e della cultura dei Toraja


LONTANO ORIENTE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • È un viaggio completo, che offre la possibilità di conoscere tre realtà molto diverse dell’Indonesia: il Kalimantan, l’isola di Giava e l’isola di Sulawesi • Unico operatore italiano a proporre questo itinerario

14° GIORNO Partenza da Rantepao verso sud per raggiungere la cittadina di Sengkang 15° GIORNO Proseguimento per Pantai Bira, nella costa sud del Paese 16° E 17° GIORNO Due giornate dedicate al relax. Escursione all’isola di Liukan nella prima giornata 18° E 19° GIORNO Rientro in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

143


144

LONTANO ORIENTE

INDIA L’ATM O S F E R A F I A B E S C A D E L R A J A S T H A N , AG R A E D EL H I Palazzi reali e fortezze. Bazar e case haveli. Turbanti e sari. Un viaggio nell’India più colorata, dall’atmosfera fiabesca. Nello Shekhawati e a Bikaner, tra villaggi di argilla e

LAND EXPEDITIONS

carovane di cammelli. E a Jaisalmer, con i suoi torrioni ocra e i templi giainisti. Un tour

VIAGGI CON ESPERTO

che passa per Jodhpur, la città azzurra, e il Forte Mehrengarh. Ma anche da Udaipur, dove è prevista un’escursione sul lago Pichola. Tappa a Pushkar e alla celebre Fortezza di Amber, e poi via verso Agra, l’antica capitale della dinastia Moghul. Per vedere il Taj Mahal, una delle Sette Meraviglie del Mondo Moderno. Il viaggio si conclude

A partire da

euro

3.350

con la visita della nuova e vecchia Delhi. Tra minareti e moschee, strade tortuose e antiche botteghe.

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 23 novembre, 26 dicembre 2019, 22 febbraio, 8 agosto, 17 ottobre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO GHIRELLI, MARCO RESTELLI, GIULIA BELLENTANI, NICOLA PAGANO

ITINERARIO

14 GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Delhi 2° GIORNO Proseguimento per la zona dello Shekhawati, la regione semidesertica famosa per le “haveli” 3° GIORNO Continuazione per Bikaner, situata nel deserto del Thar 4° GIORNO Visita al Forte di Junagarh e partenza per Jaisalmer, la città più occidentale del Rajasthan 5° GIORNO Jaisalmer: monumenti, haveli, templi jainisti e dune 6° GIORNO Partenza per Jodhpur,la “città azzurra”; salire al Forte di Meherengarh è uno spettacolo indimenticabile! 7° GIORNO Si parte per Udaipur, lungo la strada sosta al superbo tempio Jainista di Ranakpur


LONTANO ORIENTE

8° GIORNO Visita di Udaipur che terminerà con una suggestiva escursione in barca sul lago Pichola 9° GIORNO Si parte presto alla volta di Jaipur con visita di Pushkar lungo il percorso 10° GIORNO Escursione alla famosa Fortezza di Amber e nel pomeriggio visita di Jaipur 11° GIORNO Trasferimento ad Agra con sosta a Fatehpur Sikri 12° GIORNO Visita al celebre “Taj Mahal” e viaggio di ritorno a Delhi 13° GIORNO Giornata dedicata alla visita della nuova e vecchia Delhi 14° GIORNO Ritorno in Italia

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

IL RAJASTHAN IN OCCASIONE DELLA FIERA DI PUSHKAR PARTENZE: 28 ottobre 2019, 16 novembre 2020

LA FESTA DEI COLORI IN RAJASTHAN PARTENZE: 5 marzo 2020

PUNJAB E RAJASTHAN: LA FESTA SIKH DI HOLA MOHALLA E I PALAZZI DELLO SHEKHAWATI PARTENZE: 5 marzo 2020

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

145


146

LONTANO ORIENTE

INDIA G U J A R AT T E R R A D I D E I E PA S T O R I

Un tour alla scoperta del Gujarat, una regione poco nota, al confine con il Pakistan e il Rajasthan, ma che custodisce un patrimonio artistico, culturale, sociale e naturale

LAND EXPEDITIONS

di grande valore. Dalle caratteristiche architetture dei villaggi intorno a Bhuj al leone

VIAGGI CON ESPERTO

asiatico nella Riserva di Sasan Gir. Dai capolavori di artigianato tribale, agli antichi templi di Palitana e Somnath. Fino a fortezze e palazzi principeschi, deserti e complessi giainisti, siti archeologici e rari asini selvatici. Il viaggio include qualche sorpresa, come la visita, ad Ahmedabad, al quartier generale di Gandhi. E al Museo Calico, il più bel museo d’arte tessile dell’Asia. All’interno, una ricca collezione di tessuti antichi e moderni, preziose stoffe ornamentali e arazzi rarissimi.

A partire da

euro

4.100

Minimo 10 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 10 novembre 2019, 26 gennaio, 1 marzo 2020 EXPERT ON TOUR: TIZIANA SOLDATI, CHIARA BOTTELLI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Permesso per il jeep safari alla Riserva Naturale di Sasan Gir per l’avvistamento del leone asiatico • Permesso per la visita al Museo Calico, considerato il più bel Museo d’Arte Tessile dell’Asia • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti

ITINERARIO

15

riempiono la propria borraccia da un contenitore

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Mumbai con voli di linea e arrivo a Mumbai 3° GIORNO Escursione alle grotte di Elephanta 4° E 5° GIORNO Volo diretto a Bhuj, capoluogo del Kutch, ed escursione ai villaggi del Grande Rann di Kutch 6° GIORNO Viaggiando verso sud si entra nella penisola di Saurashtra 7° GIORNO Il viaggio prosegue verso sud alla volta della Riserva Naturale di Sasan Gir

d’acqua ricaricabile a disposizione

8° GIORNO Proseguimento per l’Isola di Diu con sosta a Somnath per ammirare uno dei dodici templi più sacri dell’India 9° GIORNO Breve visita di Diu e proseguimento per Bhavnagar 10° GIORNO Escursione a Palitana e visita allo stupefacente complesso templare jainista 11° GIORNO Partenza per Dasada ai bordi del piccolo Rann di Kutch, lungo il percorso sosta al sito archeologico di Lothal

12° GIORNO Il Piccolo Rann di Kutch che ospita gazzelle, fenicotteri e gli ultimi esemplari dell’asino selvatico 13° GIORNO Visita al Tempio del Sole di Modhera e al pozzo a gradini di Patan. Arrivo ad Ahmedabad 14° E 15° GIORNO Visita di Ahmedabad con il Museo Calico e volo di rientro in Italia


LONTANO ORIENTE

INDIA G U J A R AT, V I A G G I O N E L L A T E R R A DELL A NON VIOLENZA Un viaggio originale ed esclusivo nel Gujarat, tra gli stati più interessanti dell’India. In una terra ancora non battuta dal turismo dei grandi numeri e, per questo, ancora più autenti-

LAND EXPEDITIONS

ca. Filo conduttore del tour la nonviolenza, declinata in tre forme: giainista, gandhiana e

VIAGGI CON ESPERTO

ambientale. Un itinerario che passa da Shatrunjaya, la collina sacra del giainismo, con i suoi 300 templi e 7.000 statue. E da Ahmedabad, la città del sindacato delle donne. E ancora: dall’Università Gandhiana fondata dal Mahatma. E da Sabarmati Ashram, la residenza in cui Gandhi visse con la moglie per dodici anni. Infine, il deserto. Per conoscere popoli semino-

A partire da

euro

3.500

madi che hanno imparato a usare la Nonviolenza verso l’ambiente. Minimo 10 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 3 dicembre 2019, 1 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: MARCO RESTELLI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Permesso speciale per la visita dell’Università gandhiana • Permesso speciale per la Sewa Bank, la prima banca del micro credito femminile dell’India e del Mondo • Permesso per la visita al Museo Calico, considerato il più bel Museo d’Arte Tessile dell’Asia • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore

ITINERARIO

14

d’acqua ricaricabile a disposizione

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Ahmedabad 2° GIORNO Ahmedabad. Visita ai pozzi monumentali e all’Università gandhiana 3° GIORNO Ahmedabad. Visita del Calico Museum e al sindacato delle donne 4° GIORNO Partenza per Palitana con sosta all’Utelya Palace 5° GIORNO Shatrunjaya, la collina sacra del giainismo: 300

templi, 7.000 statue 6° GIORNO Palitana a Dasada alle porte del Gujarat: il deserto 7° GIORNO Il deserto e la riserva naturale del Piccolo Rann di Kutch 8° GIORNO Da Bhuj ai villaggi tribali del deserto 9° GIORNO Villaggi, tradizioni e artigiani del Grande Rann di Kutch

10° GIORNO Dal Grande Rann di Kutch ad Ahmedabad 11° GIORNO Escursione a Modhera e Patan 12° GIORNO Volo Ahmedabad/Delhi per visitare la Delhi giainista 13° GIORNO Delhi segreta: il Tempio nascosto dei vestiti di aria 14° GIORNO Voli di rientro in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

147


148

LONTANO ORIENTE

INDIA K A R N ATA K A : G I O I E L L I D I P I E T R A E P RO F U M I D I S P E Z I E Il Karnataka è l’India della quiete, poco frequentata dal turismo.

e del sandalo, alle sculture dei templi di Belur e Halebid. Dal sito

Un terra di grandi templi e complessi rupestri, distese coltivate a

archeologico di Vijayanagar, uno dei più imponenti al mondo, ai

spezie e caffè e gole scavate da fiumi. Un’area prevalentemente

santuari di Pattadakal e Aihole. Fino agli spettacolari templi rupe-

rurale, al contempo ricca di siti archeologici. Da Bangalore, mo-

stri di Badami.

dernissima capitale delle nuove tecnologie, l’itinerario è un sus-

Il viaggio termina nella regione del Maharashtra, con le grotte di

seguirsi di gioielli. Dai sontuosi palazzi di Mysore, città della seta

Ajanta e di Ellora, capolavori rupestri complessi unici al mondo.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.500

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 2 novembre 2019, 17 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: GIULIA BELLENTANI

ITINERARIO

13

GIORNI

1° GIORNO Volo dall’Italia per Bangalore 2° GIORNO Da Bangalore si prosegue per Mysore con sosta a Srirangapatnam 3° GIORNO Mysore: escursione a Somnathpur, dove si erge il magnifico Tempio Keshava 4° GIORNO Da Mysore partenza in direzione di Hassan con sosta per la visita di Sravanbelagola 5° GIORNO Hassan: escursione a Belur, Halebid e Chikmagalur 6° GIORNO Partenza da Hassan per Hampi, nel Karnataka centrale, visitando la fortezza di Chitradurga

7° GIORNO Giornata dedicata alla visita di Hampi 8° GIORNO Da Hampi si procede in direzione Badami con soste a Aihole e Pattadakal 9° GIORNO Visita di Badami e partenza per Hubli 10° GIORNO Voli Hubli - Mumbai - Aurangabad 11° GIORNO Aurangabad, escursione alle grotte di Ajanta 12° GIORNO Aurangabad - escursione alle grotte di Ellora e volo per Mumbai 13° GIORNO Arrivo in Italia

SPECIALE KARNATAKA: TEMPLI, PARCHI MARE E AYURVEDA Un programma originale e moderno, con uno sguardo sull’India del boom economico-tecnologico. Dalla modernità di Bangalore, Silicon Valley indiana, alla magnificenza di Hampi, sito archeologico Patrimonio Unesco; dalle riserve naturali ai benefici dell’Ayurveda. E poi spiagge incontaminate e hotel di grande fascino.

14 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 15 febbraio 2020 EXPERT ON TOUR: MARCO RESTELLI


LONTANO ORIENTE

INDIA L’ I N D I A D E L S U D, TA M I L N A D U E KER AL A Immense città-tempio dai raffinati intagli nella pietra. Santuari

anche a Pondicherry, Tanjore, Trichy, Madurai e Karaikudi, terra

monolitici costruiti sulla spiaggia. Sontuose dimore di mercanti.

dei leggendari Chettiars. Poi, ci si sposta in Kerala, tra riserve

E ancora: lagune, giardini e spezie. Un viaggio nell’India più tra-

ornitologiche e risaie strette tra i monti e il mare. Ad Aleppey

dizionale, percorrendo il Tamil Nadu e il Kerala.

l’imbarco su confortevoli houseboat. Per una navigazione rilas-

Nella prima parte del tour si fa tappa a Coromandel e Tiruvan-

sata nelle Backwaters, canali che si insinuano nella vegetazione

namalai, ai piedi di una delle colline più sacre per l’induismo. E

tropicale, e villaggi di pescatori.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.600

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 9 novembre, 26 dicembre 2019, 7 marzo, 14 novembre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: GIANCARLO D’ANNA, ITINERARIO

14

TIZIANA SOLDATI

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza per Chennai. Proseguimento per Mahabalipuram, sito archeologico sulla costa 3° GIORNO Trasferimento a Tiruvannamalai, ai piedi dell’Arunachala, collina sacra per l’induismo 4° GIORNO Si prosegue per Pondicherry, con la sua tipica atmosfera coloniale 5° GIORNO Proseguimento per Tanjore con soste per le visite ai templi di Chidambaram, Kumbakonam e Darasuram 6° GIORNO Escursione al Tempio di Srirangam a Trichy, il più grande dell’India dedicato a Vishnu

7° GIORNO Si parte per il Karaikudi, il centro principale del Chettinad, la terra dei leggendari Chettiars 8° GIORNO Si prosegue per Madurai, una delle città più antiche e animate dell’India 9° GIORNO Entriamo nello stato del Kerala, un tripudio di spezie, palme e risaie strette tra i monti ed il mare 10° GIORNO Kumarakom, riserva ornitologica del Lago Vembanad, che orla la pittoresca rete di lagune della costa del Kerala chiamate “backwaters” 11° GIORNO Aleppey: imbarco sulle Houseboats, tipiche imbarcazioni per il trasporto di riso

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

12° GIORNO Sbarco ad Allepey e continuazione per Cochin, antico porto lungo la via delle spezie 13° E 14° GIORNO Visite di Cochin e in tarda serata trasferimento in aeroporto per il volo notturno di rientro in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

149


150

LONTANO ORIENTE

INDIA O R I S S A Q UA S I A F R I C A : P O P O L I E A RT E Un tour alla scoperta dell’Orissa, nell’India orientale. Una regione che affascina sia per il grande patrimonio artistico, sia per la presenza di tante tribù. Il percorso inizia dal co-

LAND EXPEDITIONS

siddetto Triangolo Sacro, tra gli antichi templi in stile Nagar di Bhubaneswar, il Tempio

VIAGGI CON ESPERTO

del Sole di Konarak e la città sacra di Puri. Poi prosegue nel distretto di Koraput, dove inizia il viaggio fra i villaggi e i mercati, a incontrare popolazioni che hanno culti, lingue e costumi completamente diversi dalla tradizione ariana. C’è Rayagada con i Saora, Kotgarh con i Kondh, le tribù Bonda e il mercato di Onukudelli. E poi Kunduli con i Paraja. Luoghi

A partire da

euro

3.700

affascinanti, dove le donne portano anelli alle narici e si tatuano il viso per neutralizzare la magia nera degli sciamani. Tra usanze e tradizioni primitive, nel cuore di un’India che ricorda l’Africa.

Minimo 8 - massimo 10 partecipanti PARTENZE: 4 novembre 2019, 20 gennaio, 24 febbraio 2020 EXPERT ON TOUR: NICOLA PAGANO, ANGELICA PASTORELLA

ITINERARIO

14

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Calcutta 2° GIORNO Arrivo a Calcutta, capitale dello Stato del Bengala Occidentale 3° GIORNO Calcutta: visita della città sgomenta il visitatore più di qualsiasi altra megalopoli indiana 4° GIORNO Volo per Bhubaneshwar e visita alle grotte di

Udaygiri e Khandagiri 5° GIORNO Bhubaneshwar con i suoi magnifici templi intorno al lago Bindu Sarovar 6° GIORNO Il viaggio prosegue per Konarak per ammirare lo straordinario tempio di Surya, il dio del sole. Nel pomeriggio si raggiunge Puri, uno dei luoghi più sacri del pellegrinaggio hindu

7° GIORNO Partenza per Gopalpur on Sea con sosta al villaggio di Raghurajpur e al lago Chilika 8° GIORNO Viaggiando verso Rayagada si visita l’area tribale dei Saora 9° GIORNO Kotgarh: giornata dedicata alla scoperta delle tribù Kondh 10° GIORNO Rayagada: visita al mercato di Chatikona e partenza per Semiliguda 11° GIORNO Incontro con le tribù Bonda al mercato di Onukudelli 12° GIORNO Visita al mercato tribale di Kunduli 13° GIORNO Trasferimento a Visakhapatnam per prendere il volo diretto ad Hyderabad 14° GIORNO Voli di rientro in Italia


LONTANO ORIENTE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Il viaggio, ricco e ben articolato, include magnifici templi induisti, tra cui il Tempio del Sole di Konarak, Patrimonio Unesco, aree tribali con la visita a diversi villaggi e mercati settimanali • Navigazione silenziosa con piccole barche senza motore sul lago Chilika, la laguna salmastra più grande dell’Asia per vedere varie specie di uccelli migratori che approdano dalla Siberia • Due notti nel prestigioso Great Eastern Hotel

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

VIAGGI FOTOGRAFICI

ORISSA TRA ARTE ED ETNIE, IN VIAGGIO COL FOTOGRAFO A partire da

euro

3.850

14 GIORNI Minimo 8 - massimo 10 partecipanti

di Calcutta, recentemente riportato al massimo

PARTENZE: 16 novembre 2020

splendore dopo un restauro durato diversi anni

EXPERT ON TOUR: EDOARDO AGRESTI

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

151


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

INDIA L’ E S S E N Z A I N D I A N A Un breve itinerario che consente di visitare i luoghi più iconografici del Paese, fruendo anche dell’incanto di aree periferiche di un romanticismo quasi irreale. Possibilità di scegliere sistemazioni di alto livello.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta tutto l’anno.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Visita e pranzo al meraviglioso Samode Palace, verso Jaipur • Salita in jeep al Fort Amber di Jaipur inclusa • Si potrà assistere da una barca alla sacra cerimonia Aarti a Varanasi

Oberoi Rajvilas Jaipur

DELHI Delhi, la capitale dell’India, oggi è una metropoli moderna ma conserva ancora molte testimonianze della sua anima antica. La Vecchia Delhi, con la sua affollatissima arteria commerciale Chandni Chowk, la via dell’argento, ci conduce alla maestosa Jama Masjid, la più grande moschea indiana. Mentre la Nuova Delhi ci porta al complesso archeologico del Qutub Minar,

The imperial New Dehli

con il magnifico minareto del XII sec., affascinante esempio dell’incontro fra l’architettura araba e l’arte indiana.


LONTANO ORIENTE

Oberoi Amarvilas - Agra JAIPUR

VA R A N A S I , L’A N I M A D E L L’ I N D I A

La più grande città e capitale dello stato del Rajasthan. È

La città più sacra dell’India, luogo di culto e pellegrinaggio

conosciuta come la “città rosa” per il colore dei suoi edifici nella

per ogni hindu. La città vecchia è situata lungo la sponda

zona vecchia. Insieme a Delhi ed Agra fa parte del cosiddetto

occidentale del Gange e si estende in un intricato groviglio

“Triangolo d’Oro” dell’India ed è stata la prima città costruita

di strette viuzze. La “Madre Ganga” qui s’incurva come una

secondo un assetto urbano definito dal famoso Maharaja

falce di luna. Lungo le gradinate (ghat) che portano al fiume

astronomo Sawai Jai Singh.

sacro scendono milioni di fedeli. Le abluzioni rituali nelle acque della Ganga, le meditazioni

AGR A

degli asceti, il fuoco delle pire sono al centro di un mosaico

Durante il regno di Akbar già veniva celebrata dai viaggiatori

fantasmagorico brulicante di vita.

stranieri in visita come una città stupefacente e meravigliosa. L’alba è certamente il momento migliore per visitare il Taj Mahal, quando i raggi del sole iniziano a rivelarne tutta la bellezza. Il

Suryauday Haveli Varanasi

mausoleo funebre, fatto costruire nel 1632 dall’imperatore mughal Shah Jahan in memoria della moglie, è un’opera eccezionale per la perfezione delle forme, la profusione di pietre rare incastonate nei muri e le pregevoli decorazioni.

KHAJURAHO I complessi templari di Khajuraho furono costruiti dalla dinastia Chandela tra il 950 e il 1050. Prima di cadere nell’ombra a causa dei musulmani, i Chandela ornarono la città di templi che combinano l’eleganza dell’architettura con la grazia delle sculture; sono proprio queste sculture, in particolare quelle a soggetto erotico, che hanno reso famosa la città. L’insieme dei templi è diviso in due blocchi: il settore orientale dei templi jainisti e il settore occidentale è incredibilmente autentico e ben curato. A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

153


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

INDIA L A T E R R A D E I M A H A R A JA Un viaggio nel Rajasthan, un mondo a sé coloratissimo e impregnato di spiritualità. Turbanti, sari, dromedari e antiche residenze di maharaja. Ma anche castelli, gioielli, case di fango, haveli e città blu. Questo tour ci porta anche ad Agra a visitare il celebre Taj Mahal.

Taj Lake Palace Udaipur

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

L A R E G I O N E D E L L O S H E K H AWAT I Non si può andare in Rajasthan senza visitare questa regione, semidesertica, famosa per l’eredità culturale del popolo locale e della ricca comunità Marwar

PARTENZE: su richiesta tutto l’anno.

proprietaria delle meravigliose haveli affrescate. Erano le case dei mercanti, la maggior parte di fu costruita fra il 1860 e il 1900. Oggi le cittadine della regione sono divenute strane città fantasma, gremite di splendide dimore abbandonate.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE

Alcune haveli sono state invece trasformate in deliziosi heritage hotel.

JODHPUR La “città azzurra” che si frastaglia intorno alle pendici irregolari della sua rocca.

• Escursione in barca sul lago Pichola a Udaipur • Salita in jeep al Fort Amber di Jaipur • “Show Cooking” e pranzo in una casa tradizionale indiana (Haveli)

L’azzurro, il colore degli dei, un tempo distingueva le case dei bramini, la casta sacerdotale egemone nella società indiana. Salire al Forte Mehrengarh, oggi sede di un interessante museo, è uno spettacolo. Arroccato su un declivio roccioso, si staglia imponente con le sue mura, le torri cilindriche e le sette porte fortificate.


LONTANO ORIENTE

Castle Mandawa Hotel

Suryagarh Hotel

Castle Mandawa Hotel

Suryagarh Hotel

I L D E S E RTO D E L T H A R : B I K A N E R E JA I S A L M E R

tettura militare rajput all’esterno e di sontuosa arte decorativa

Il deserto del Thar è al mondo quello con la maggiore pressione

all’interno. È arroccato su una collina affacciata sul lago Pichola.

antropica e animale. Sul suo territorio vivono 8 milioni di persone

Proprio in questo lago è affascinante effettuare un’escursione in

e 16 milioni di animali, fra cui 650 mila dromedari. A Bikaner si

barca per ammirare la città dall’acqua.

può visitare il Forte di Junagarh che racchiude all’interno massicci bastioni di arenaria e splendidi palazzi. La parte più antica del complesso è uno spettacolo di decorazioni floreali stilizzate in rosso e oro. La vista di Jaisalmer si presenta come un miraggio di torrioni ocra sulla sommità di un colle che domina la piana. Il passato di questa meravigliosa città si legge attraverso i suoi numerosi monumenti, gli incredibili palazzi di filigrana, haveli, le piazzette, i templi jainisti.

RANAKPUR Il tempio jainista di Ranakpur è meta di pellegrinaggi da tutte le parti dell’India. La visita, che si effettua rigorosamente a piedi nudi, consente di ammirare i ricchi ornamenti del tempio dedicato ad Adinath. Complesso nel disegno e gigantesco nelle proporzioni sconcerta ed ammalia. Il gioco di luci e ombre creato dai 1444 pilastri scolpiti che lo sostengono, durante i diversi momenti della giornata, esercita, un fascino insolito.

U DA I P U R La “città dell’aurora” sospesa nel mito e nella storia, fantastica e leggendaria, romantica e raffinata. Il City Palace, un tempo fasto-

Taj Lake Palace Udaipur

sa dimora dei sovrani del Mewar è un miscuglio di severa archiA L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

155


156

LONTANO ORIENTE

L ADAKH E INDIA L A S S Ù, I N F O N D O A L M A R E È soprannominato il Paese degli Alti Valichi, incastonato com’è tra le catene montuose del Karakorum e dell’Himalaya. Un territorio che si sviluppa tra i 3.000 e gli oltre 6.000 metri,

LAND EXPEDITIONS

formatosi là dove, 43 milioni di anni fa, il continente indiano entrò in collisione con l’Asia

VIAGGI CON ESPERTO

meridionale. I resti dei fondali di quell’oceano, che un tempo separava le due terre, si vedono ancora oggi. E si scoprono insieme alle testimonianze di un antico regno buddhista. A bordo di una jeep si passa da monasteri ben conservati a vallate verdissime, con il fiume Indo sullo sfondo. Per conoscere una cultura tibetana ancora intatta, sopravvissuta alla

A partire da

euro

3.400

modernità. Illuminata da un sole che splende, in media, 300 giorni l’anno. Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 8 agosto, 22 agosto, 5 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: GIANCARLO D’ANNA

FESTIVAL DI LAMAYURU 16 giugno 2020

FESTIVAL DI HEMIS 28 giugno 2020

FESTIVAL DI PHYANG E KORZOK 15 luglio 2020

ITINERARIO

13

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Delhi 2° GIORNO Arrivo a Delhi e coincidenza con volo per Leh 3° GIORNO Intera giornata dedicata alla visita dei monasteri nei dintorni di Leh 4° GIORNO Partenza da Leh per Uleytokpo (3.040 m) e

visita ai monasteri di Likir, Alchi e Rizong 5° GIORNO Escursione al monastero di Lamayuru (3.510 m) e rientro a Leh 6° GIORNO Attraverso il Passo di Kardung La arriviamo alla Valle di Nubra 7° GIORNO Valle di Nubra: escursione a Diskit (3.158 m) e Hunder (3.170 m)

8° GIORNO Partenza dalla Valle di Nubra; attraverso il passo di Kardung La arriviamo a Leh 9° GIORNO Partenza in direzione del Lago Tso Moriri e arrivo a Korzok, sosta al lago Tso Kar 10° GIORNO Viaggio di rientro dal lago Tso Moriri a Leh 11° GIORNO Giornata dedicata a Shey, Thiksey e Hemis 12° GIORNO Volo per Delhi e visita orientativa. In serata trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo per l’Italia 13° GIORNO Arrivo in Italia


LONTANO ORIENTE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si utilizzano comodi fuoristrada con soli tre passeggeri a bordo e, per ciascuno, il posto vicino al finestrino garantito • Il viaggio prevede anche la visita della zona spettacolare dei laghi Tso Kar e Tso Moriri, sulle cui sponde si dorme in campi tendati

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

157


158

LONTANO ORIENTE

T I B E T E N E PA L F R I E N D S H I P H I G H WAY, L A S T R A DA D E L L’A M I C I Z I A Così vicine, eppur così diverse. Il Nepal è l’acqua, il verde, il riso,

c’erano solo sentieri tracciati da carovane di yak e dal cammino

il caldo, i fiori che addobbano le figure sacre. Il Tibet è la pietra,

dei pellegrini. Inaugurata nel 1987, collega le due regioni saldate

il turchese dei laghi, il bianco degli immensi nevai, il lumino tre-

dal cordone himalayano. E fa da filo conduttore di un viaggio che

molante delle lampade nei templi bui. Due terre mistiche, che

porta tra templi e palazzi reali, monasteri e campi d’orzo.

diventano un tutt’uno grazie a una strada camionabile. La Friend-

Terre di magia e preghiera dove è impossibile non respirare una

ship Highway, la Strada dell’Amicizia, costruita là dove per secoli

travolgente spiritualità.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.750

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 28 maggio (in occasione del Saga Dawa), 2 agosto, 9 agosto, 20 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: ITINERARIO

17

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Kathmandu, dove l’arrivo è previsto il giorno successivo 2° GIORNO Arrivo a Kathmandu (1.400 m) 3° GIORNO La Valle di Kathmandu: visita di Swayambunath, centro storico di Kathmandu, Patan e Boudanath 4° GIORNO La Valle di Kathmandu: tempio di Changu Narayan, Bhaktapur e Pashupatinath 5° GIORNO Volo da Kathmandu a Lhasa (3.600 m): dopo aver costeggiato le vette innevate della catena himalayana fino alla vista dell’ Everest, il volo si dirige verso l’altopiano tibetano

GIOVANNI DARDANELLI 6° GIORNO Lhasa: visita al Jokhang, il cuore della fede tibetana, e al Drepung, il complesso monastico più grande del Tibet 7° GIORNO Continua la visita della città, comprendente: il palazzo del Potala, antica sede del Dalai Lama, il monastero di Sera e Norbulinka, la residenza estiva dei Dalai Lama 8° GIORNO Visita al monastero di Samye, il più antico del paese. Trasferimento a Tsetang e visita di Yumbulakang e Tandruk 9° GIORNO Tsetang - lago Yamdrok - Gyantse 10° GIORNO Visita del bellissimo insieme sacro composto dal

Palkhor Chode e dal Kumbum e del monastero di Shalu. Proseguimento per Shigatse 11° GIORNO Visita del Tashilumpo e trasferimento a Sakya 12° GIORNO Sakya - Passo di Già Tsu Là (5.220 m) - Xegar (4.200 m) 13° GIORNO Xegar: escursione al monastero di Rongbuk, ai piedi dell’Everest 14° GIORNO Xegar (o Tingri) - Percorso verso la “corona himalayana” fino alla fine dell’altopiano e discesa nel territorio nepalese DAL 15° AL 17° GIORNO Battar Bazar - trasferimento verso Kathmandu (1 .400 m), tempo libero e volo per l’Italia


LONTANO ORIENTE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • A Kathmandu si soggiorna, per quattro notti, al Dwarika’s Hotel, l’albergo con più fascino e personalità del Nepal. È considerato “l’albergo museo” della valle grazie ai materiali, mobili e arredi antichi utilizzati per le stanze e le aree comuni

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

159


160

LONTANO ORIENTE

N E PA L A N N A P U R N A , A U N PA S S O DA L C I E LO LU X U RY T R E K K I N G

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

3.440

Minimo 9 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 9 novembre 2019 , 3 aprile, 3 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: GIANCARLO D’ANNA, NICOLA PAGANO

delle montagne più belle del mondo: la catena dell’Annapurna, il Machhapuchhre, il

ALLA SCOPERTA DEL NEPAL TRADIZIONALE

Dhaualgiri e il Manaslu. Un percorso che si snoda attraverso campi coltivati, villaggi di

A partire da

etnia Gurung e Magar, foreste di rododendri e vallate rigogliose. Con partenza nella

euro

Un trekking spettacolare sul lato meridionale della catena himalayana. Attorno, alcune

Valle di Pokhara e arrivo a Nayapool, nella Valle del Modi Khola. Un trekking ideale per i viaggiatori che desiderano vedere panorami mozzafiato fin dal primo giorno, camminando quasi sempre a un’altitudine media di 2.000 metri. Con l’aspetto culturale che non passa in secondo piano, grazie alla visita di Kathmandu, Pokhara e delle città newari di Bakhtapur e Patan. ITINERARIO

11

4.200

13 GIORNI Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 19 febbraio, 26 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR

GIORNI

1° GIORNO

4° GIORNO

8° GIORNO

Par tenza dall’Italia per Kathmandu. Pasti e pernottamento a bordo e arrivo il giorno successivo

La meta f ina della nostra giornaa è Ghandruk lungo la valle di Modi Khola

Il nostro trekking f inisce oggi a Phedi, da dove in macchina raggiungiamo Pokhara

5° GIORNO

9° GIORNO

2° GIORNO

Il nostro trekking oggi ci por ta a Landruk (1.565 m)

Volo per Kathmandu. Il pomeriggio è dedicato alla visita dell’impareggiabile cittadina di Bhaktapur

6° GIORNO

10° GIORNO

Da Landruk a Majgaon (1.400 m)

Intera giornata dedicata alla scoper ta dei siti più impor tanti di Kathmandu

Arrivo a Kathmandu il mattino. Fatica permettendo, passeggiata nella zona di Durbar Square 3° GIORNO

7° GIORNO

Volo per Pokhara sorvolando la catena dell’Himalaya centrale

Lasciamo Majgaon per dirigerci a Dhampus (1.600 m), bel villaggio Gurung

11° GIORNO

Par tenza per l’Italia


LONTANO ORIENTE

N E PA L M U S TA N G , I L P I C C O LO T I B E T

ACTIVE EXPEDITIONS SPEDIZIONI, TREKKING

A partire da

euro

4.000

Minimo 10 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 13 maggio (in occasione del Tiji Festival), 10 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: TIZIANA SOLDATI, NICOLA PAGANO

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

Un viaggio on the road nel Mustang, antico regno nepalese al confine con il Tibet. Una terra rimasta isolata per secoli, aperta al turismo solo dal 1992. E, ancora oggi, ad ac-

VIAGGI FOTOGRAFICI

cesso limitato per gli stranieri. Cuore dell’itinerario è la città proibita di Lo-Manthang.

ciosi erosi dal vento e villaggi costruiti con mattoni di fango essiccato, campi terrazzati

LA VALLE DI KATHMANDU E IL TERAI, IN VIAGGIO COL FOTOGRAFO

coltivati a colza e monasteri aggrappati alle montagne. Poi, circondati da alcune delle

A partire da

Da scoprire non prima di aver visitato Kathmandu e Pokhara, il villaggio di Chhuksang e Ghami. Un percorso in 4X4 che passa per valli, altopiani e gole. E costeggia picchi roc-

cime più alte del mondo, si viene a contatto con popolazioni semplici dalla profonda religiosità e dalla cultura millenaria. ITINERARIO

13

3.700

14 GIORNI Minimo 6 - massimo 12 partecipanti

GIORNI

Una spedizione che ancora può regalare momenti indimenticabili anche al viaggiatore più esper to e av venturoso. Un Paese aperto al turismo dal 1992 e dove solo un cer to numero di stranieri è ammesso ogni anno, trattandosi di un’“area ristretta”. Nella par-

euro

tenza di maggio, che dura un giorno in più, si avrà la possibilità di par tecipare al Festival Tiji che si svolge a Lo-Manthang. Un viaggio per scoprire l’antica cultura tibetana e risentire il richiamo di una natura e una vita ancora intatte.

PARTENZE: 22 ottobre 2019, 6 marzo 2020, 20 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO PETRIGNANI, MICHELE DALLA PALMA

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

161


162

LONTANO ORIENTE

B H U TA N M O N A S T E R I T R A L E N U VO L E Cime innevate e foreste rigogliose. Templi e monasteri arroccati. Campi di riso terrazzati, decine di varietà di rododendri, tanti macachi. E un’atmosfera intrisa di buddhismo. Il Bhu-

LAND EXPEDITIONS

tan è un mondo a sé. Uno dei luoghi più remoti e meno visitati al mondo, aperto al turismo

VIAGGI CON ESPERTO

solo da una ventina d’anni. Una terra ricca di miti e leggende, entrata nell’immaginario collettivo grazie a “Il piccolo Buddha” di Bertolucci. Dopo un volo panoramico tra le vette himalayane, si prosegue verso la capitale e poi fino al confine con l’India. Lungo strade spettacolari tra monasteri-fortezza, con trekking nella natura e passeggiate all’ombra di torri di guardia, ponti di legno e travi dipinte d’oro. Un tour che tocca il Bhutan più classico, ma anche aree meno conosciute.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Il viaggio permette di visitare non solo le zone più classiche, ma si spinge anche nell’area centrale e orientale del Paese, decisamente meno battute dal turismo

ITINERARIO

MONASTERI TRA LE NUVOLE IN OCCASIONE DEL FESTIVAL DI PUNAKHA

15 GIORNI

A partire da In questo viaggio non visitiamo solo le mete classiche, Paro, Thimpu e Punakha, ma ci inoltriamo anche nelle sue zone centrali e orientali, per scoprire i luoghi meno battuti dal turismo. Prevediamo sempre di assistere a una delle grandi feste di carattere religioso e folcloristico (Tsechu), quando i monasteri-fortezza si riempiono di pellegrini e si animano di danze. Ogni Tsechu ha nomi e caratteristiche diverse, sia per il contenuto religioso delle rappresentazioni, che per

l’intreccio delle trame e tra i più noti ci sono certamente lo Tsechu di Thimpu e quello di Paro. Queste feste commemorano, attraverso danze mascherate, la vittoria del buddhismo sull’antica religione bon; le danze raccontano diversi episodi della vita del maestro tantrico Padmasambhava, venuto dall’India per evangelizzare il Tibet. Durante i festival per parecchi giorni si alternano danze rituali e laiche, buffonerie di clowns e cerimonie ricche di mistica religiosità.

euro

5.250

15 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 29 febbraio 2020 EXPERT ON TOUR: ANGELICA PASTORELLA


LONTANO ORIENTE

MONASTERI TRA LE NUVOLE IN OCCASIONE DEL FESTIVAL DI PARO

MONASTERI TRA LE NUVOLE IN OCCASIONE DEL FESTIVAL DI THIMPU

MONASTERI TRA LE NUVOLE IN OCCASIONE DEL FESTIVAL DI JAMBAY

A partire da

A partire da

A partire da

euro

5.400

euro

5.400

euro

5.400

15 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti

15 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti

15 GIORNI Minimo 10 - massimo 16 partecipanti

PARTENZE: 4 aprile 2020

PARTENZE: 23 settembre 2020

PARTENZE: 6 novembre 2019,

EXPERT ON TOUR:

EXPERT ON TOUR:

23 ottobre 2020

GIANCARLO D’ANNA

ANGELICA PASTORELLA

EXPERT ON TOUR: GIANCARLO D’ANNA

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

163


164

OCEANIA

Siamo tutti dei visitatori di questo tempo e di questo luogo. Noi non facciamo altro che attraversarli. Il nostro compito qui è di osservare, imparare, crescere e amare. Dopo di che ritorneremo a casa. Proverbio Aborigeno


OCEANIA

OCEANIA

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

165


166

OCEANIA

AUSTR ALIA T R A N S AU S T R A L I A N A Una spedizione coast to coast da Perth a Sydney, passando per

di Freemantle e all’originalità del deserto dei Pinnacoli. Cuore

i capolavori di arte rupestre del Kakadu National Park. Ma anche

del tour, il selvaggio Kimberley, da esplorare in 4X4. Tra deserti,

per il Queensland, con la barriera corallina più vasta del piane-

canyon, fiumi e la catena dei Bungle Bungle Ranges, una serie di

ta, e l’Outback, l’immenso deserto rosso con il misterioso Uluru.

stratificazioni di rocce nere e arancioni. Conclude il tour Sydney,

Un viaggio per assaporare lo stile di vita rilassato sulle spon-

con la sua iconica baia e la sagoma dell’Opera House, l’edificio

de dello Swan River a Perth, insieme alla mondanità del porto

simbolo della città.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

10.450

Minimo 10 - massimo 13 partecipanti PARTENZE: 8 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: STEFANIA FUMAGALLI

ITINERARIO

20

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Perth, Australia 2° E 3° GIORNO Perth 4° GIORNO Perth - Deserto Dei Pinnacoli - Perth 5° GIORNO Perth volo per Broome, l’esotica città produttrice di perle 6° GIORNO Broome - Windjana Gorge - Tunnel Creek Fitzroy Crossing 7° E 8° GIORNO Geikie Gorge National Park - Halls Creek - Bungle Bungles, il labirinto di cupole di

arenaria Patrimonio dell’Umanità 9° GIORNO Dal Bungle Bungle Ranges verso Kununurra 10° GIORNO Kununurra - Katherine, verso il Keep River National Park al confine dell’Australia Occidentale, entriamo nei Territori Del Nord con i suggestivi panorami del Gregory National Park 11° GIORNO Da Katherine verso Darwin, il Nitmiluk National Park 12° GIORNO Da Darwin a Kakadu, crociera sulle Yellow Waters

13° GIORNO I graffiti di Ubirr Rock, la crociera sul fiume East Alligator e la sosta al Bowali Visitor Centre. Rientro a Darwin e volo per Cairns 14° GIORNO Escursione alla barriera corallina 15° GIORNO Dal Queensland verso il cuore rosso dell’Australia, il famoso Red Centre con il parco nazionale di Uluru - Kata Tjuta DAL 16° AL 18° GIORNO Dal cuore aborigeno dell’Australia alla scintillante baia di Sydney. I quartieri vittoriani e splendide baie 19° GIORNO Sidney libera e partenza per l’Italia 20° GIORNO Arrivo in Italia


OCEANIA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si visita il Kimberley, una delle aree meno battute dal turismo dei grandi numeri

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

167


168

OCEANIA


OCEANIA

AUSTR ALIA G I RO I N G I RO I N AU S T R A L I A Dici Australia e pensi Natura. Ma l’Isola seduce anche per le città frizzanti. Ecco allora un nuovo viaggio tra meraviglie naturali e metropoli. “Città più vivibile al mondo”,

LAND EXPEDITIONS

“città letteraria”, capitale del cibo e dello sport: sono tanti i titoli guadagnati da Mel-

VIAGGI CON ESPERTO

bourne. Da qui inizia il road trip lungo la Great Ocean Road, verso i Dodici Apostoli, scenografiche falesie calcaree. Foche, leoni marini, canguri, koala: Kangaroo Island è un paradiso intatto, tra le tappe irrinunciabili del viaggio, come Uluru, il monolito sacro agli aborigeni nel deserto rosso. O come Fraser Island, isola di sabbia dove le foreste

A partire da

euro

8.600

crescono sulle dune e ci sono circa 100 laghi. E poi Adelaide, con la sua atmosfera rilassata, Brisbane, capitale del Queensland. Infine, Sydney: la più antica città del continente, oggi metropoli multiculturale.

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 1 novembre, 21 dicembre 2019, 8 febbraio, 6 novembre, 21 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: ANGELICA PASTORELLA, STEFANIA FUMAGALLI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Crociera nella Baia di Sidney

ITINERARIO

18

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Melbourne 2° GIORNO Arrivo a Melbourne 3° GIORNO Intera giornata dedicata alla scoperta di Melbourne e delle sue attrazioni 4° GIORNO Partenza attraverso la Great Ocean Road per arrivare a Warrnambol 5° GIORNO Partenza per Mt Gambier

6° E 7° GIORNO Da Mount Gambier a Kangaroo Island 8° GIORNO Ritorno a Cape Jervis ed escursione in fuoristrada lungo la penisola di Fleurieu 9° E 10° GIORNO Da Adelaide ad Ayers Rock. Due giornate dedicate alla scoperta dell’area 11° GIORNO Da Ayers Rock a Brisbane 12° GIORNO Partenza da Brisbane per raggiungere Fraser

Island con uno stop a Rainbow Beach 13° GIORNO Giornata intera alla scoperta di Fraser island 14° GIORNO Da Fraser Island a Sydney 15° E 16° GIORNO Due intere giornate dedicate alla scoperta di Sydney 17° GIORNO Partenza per l’Italia 18° GIORNO Arrivo in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

169


170

OCEANIA

N U O VA Z E L A N D A L A G R A N D E N U VO L A B I A N C A Un’esperienza unica, dall’altra parte del mondo. Un viaggio a

maestosi ghiacciai, le foreste primarie, i geyser, i laghi, i fiordi,

caccia di emozioni lungo un itinerario nuovo, studiato per co-

i vulcani e le spiagge dorate. Ma anche per immergersi nella

niugare scenari naturali potenti e culture ancestrali. Si va in Nuo-

cultura maori, navigando su una waka, come quando erano le

va Zelanda, terra che i Maori ribattezzarono ‘La Grande Nuvola

stelle a guidare le rotte. Ci si sposta su imbarcazioni da crociera

Bianca’ e dove il cinema ha ambientato la Terra di Mezzo de ‘Il

e treni panoramici alla volta delle due grandi isole, la South e la

Signore degli Anelli’. Si va in Nuova Zelanda per scoprire i suoi

North e delle città, da Auckland a Christchurch.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

10.650

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 6 novembre 2019, 5 marzo, 4 novembre 2020 EXPERT ON TOUR: FRANCESCA ANGHILERI

ITINERARIO

19

GIORNI

1° E 2°GIORNO Partenza dall’Italia 3° GIORNO Arrivo ad Auckland 4° GIORNO Intera giornata ad Auckland 5° GIORNO Attraverso panorami sorprendenti giungiamo a Coromandel 6° GIORNO Partenza per Rotorua con sosta per visitare Hobbiton Movie Set e la meraviglia geotermica di Wao-o-Tapu 7° GIORNO Visita del sito geotermico di Wai-o-tapu

e proseguimento per il parco nazionale di Tongariro 8° GIORNO Il parco Nazionale Tongariro e l’esperienza Maori 9° GIORNO Volo per Queenstown via Rotorua e proseguimento per Wanaka 10° GIORNO Alla scoperta del Lago Wanaka 11° GIORNO Partenza da Wanaka per Te Anau. Escursione alle grotte di Te Anau 12° GIORNO Crociera in catamarano a Doubtful Sound e

proseguimento per Queenstown 13° GIORNO Da Arrotown al Monte Cook 14° GIORNO Crociera al ghiacciaio Tasman e proseguimento per Christchurch 15° GIORNO Con il treno Tranz Alpine arriviamo a Greymouth. Proseguimento per Franz Joseph 16° GIORNO Il ghiacciaio Franz Josef 17° GIORNO Da Franz Josef a Christchurch 18° GIORNO Partenza per l’Italia 19° GIORNO Arrivo in Italia


OCEANIA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Attraverseremo vallate e fiumi con il famoso Trans Alpine Train • Trascorreremo un’intera giornata nello spettacolare Parco Nazionale di Togariro, per scoprire, camminando, la sua meravigliosa natura

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

171


172

OCEANIA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Unico operatore italiano a proporre un tour di gruppo in questa destinazione • Il programma è studiato in modo da proporre il meglio della Grand Terre senza dimenticare l’Isola dei Pini e Lifou


OCEANIA

N U O VA C A L E D O N I A L’ I S O L A DA I M I L L E C O LO R I Giardini di corallo e foreste pluviali, scogliere a picco sul mare

toctona melanesiana. Un viaggio tra spiagge di sabbia bianca,

e spiagge di sabbia dorata. La Nuova Caledonia, un arcipela-

impressionanti grotte e piantagioni di vaniglia. Ma anche lagu-

go nel sudovest dell’Oceano Pacifico, è tutto questo e molto

ne Patrimonio Unesco e grandi proprietà con mandrie di be-

di più. Una meraviglia della natura, da scoprire in un tour che

stiame e cowboy. Non manca la visita del famoso Centro Cul-

si concentra sull’isola di Grand Terre, l’Isola dei Pini e Lifou. Con

turale Tjibaou, progettato da Renzo Piano. Un complesso di tre

un’attenzione particolare all’antica cultura dei Kanak, l’etnia au-

villaggi, realizzato valorizzando l’identità Kanak.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

8.600

Minimo 12 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 31 ottobre 2019, 8 agosto, 5 novembre 2020 EXPERT ON TOUR

ITINERARIO

17

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Noumea e arrivo in tarda serata 3° GIORNO Intera giornata dedicata alla scoperta dell’isola di Amedee 4° GIORNO Partenza per il nord della Grande Terre. Visita di Moindou con i suoi siti storici e arrivo nell’area protetta di Gouaro Deva 5° GIORNO Proseguimento per Bourail e le sue tre baie: Turtle Bay, Roche Percée e Lovers’ Bay 6° GIORNO Il nostro viaggio continua lungo la costa est

verso Hienghène, famosa per le sue scogliere di granito nero dalle forme particolari 7° GIORNO Lungo una strada panoramica arriviamo a Poindimié 8° GIORNO Giornata dedicata alla scoperta della cultura melanesiana e rientro a Noumea 9° GIORNO Oggi scopriamo il sud della Grande Terre dove il colore rosso della terra contrasta con il colore blu della laguna 10° GIORNO Volo per l’Isola dei Pini

11° E 12° GIORNO Due giornate dedicate alla scoperta di questa meravigliosa isola 13° GIORNO Volo per l’Isola di Lifou via Noumea 14° GIORNO Isola di Lifou 15° GIORNO Volo per Noumea e visita della città con il famoso Centro Culturale Tjibaou 16° GIORNO Una giornata libera per relax, shopping e in serata volo per l’Italia 17° GIORNO Arrivo in Italia in serata

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

173


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

POLINESIA I S O L E M A RC H E S I : L A T E R R A D E G L I U O M I N I Sono chiamate “la terra degli uomini” (Henua enana). I primi a colonizzarla furono i polinesiani. La natura in queste isole è la protagonista indiscussa. Montagnose e selvagge, sono celebri per le antiche vestigia rappresentate dai monumenti tiki di Hiva Oa. In queste isole ha origine la sacra arte del tatuaggio, ancora oggi diffusa e praticata. Nell’arcipelago vengono ancora effettuati riti antichi, come le caratteristiche danze.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: 6 febbraio, 22 febbraio, 12 marzo, 28 marzo, 11 aprile Pitcairn Discovery Cruise (+15%) 30 aprile, 16 maggio, 4 giugno, 20 giugno 9 luglio, 25 luglio, 8 agosto, 22 agosto 10 settembre, 26 settembre 15 ottobre, 31 ottobre, 14 novembre 28 novembre, 17 dicembre 2020

N U K U H I VA

FAT U H I VA

“Grandiose” e “sorprendenti”, sono le parole che s’impongono

La più lussureggiante e remota delle isole Marchesi. L’isola è

quando lo sguardo si posa sugli strapiombi imponenti di Nuku

formata da due vulcani incastonati in rilievi tormentati, scan-

Hiva e scivola poi lungo i loro fianchi che si tuffano nell’immensi-

diti dal ritmo del sole e dal passo dei cavalli in libertà. Centro

tà dell’oceano. Il sito archeologico di Hatiheu, che si raggiunge

artistico per eccellenza delle Marchesi, l’isola del “tapa” è il re-

in fuoristrada, ospita un’impressionante collezione di petroglifi,

gno degli artigiani che riproducono, su stoffe prodotte dalle

più di 2.500 figure intagliate in 400 pietre, il cui significato è an-

fibre di determinati tipi di legno, disegni ispirati agli antichi

cora sconosciuto.

tatuaggi marchesiani. Le “mama” cui è tradizionalmente affida-


OCEANIA

ta la pittura su “tapa”, affiancano a questa attività quella della

deserte di sabbia bianca, bagnate da limpide acque. Nel vil-

confezione di “umuhei”, bouquet profumati che impregnano i

laggio di Tahuata, quasi tutti gli uomini, giovani e meno gio-

capelli con i loro aromi seducenti.

vani, sono scultori e lavorano il legno di rosa, gli ossi di cavallo oppure i rostri di pesce spada.

HIVA OA È l’isola più conosciuta dell’arcipelago perché qui trovò solitudine e pace il compositore Jacques Brel e s’ispirò per molte delle sue opere il celebre Gauguin. Il sito di Puamau ospita il grande tiki (antiche sculture religiose) della Polinesia.

UA HUKA Una delle più piccole isole delle Marchesi. Riserva della “grande casa” degli dei a strapiombo sull’oceano, quest’universo selvaggio offre una natura preservata che alterna clivi scoscesi ad altipiani desertici. Queste ampie distese verdeggianti sono il regno delle capre e di circa 1.500 cavalli selvaggi. Vero e pro-

TAUATA

prio paradiso di piante tropicali, la riserva botanica completa

Quest’imponente isola vulcanica dai versanti scoscesi è domi-

l’arboreto, che raccoglie oltre 300 specie di alberi provenienti

nata dal monte Tumu Mea Ufa, che culmina ad un’altezza di

da tutto il mondo e la cui collezione di agrumi è la più impor-

1.050 m. sopra alle cinque vallate selvagge che costituiscono

tante al mondo. È sempre a Ua Huka che si trovano i più antichi

l’isola. Unica isola dell’arcipelago ad essere circondata da for-

siti archeologici delle Marchesi, sperduti in mezzo a un abbon-

mazioni coralline, che proteggono le sue magnifiche spiagge

dante manto vegetale.

Aranui

Aranui

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

175


176

AMERICHE

AMERICHE


AMERICHE

Ma quel vagare senza meta per la nostra maiuscola America, mi ha cambiato piĂš di quanto credessi. Io, non sono piĂš io, perlomeno non si tratta dello stesso io interiore. Ernesto Che Guevara

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

177


178

AMERICHE

ARGENTINA E CILE PATA G O N I A , C A R R E T E R A A U S T R A L E R U TA 4 0 Un viaggio “on the road” nel Cono Sur, quella parte dell’America del Sud che sta sotto il Tropico del Capricorno. Tra Argentina e Cile, lungo due strade leggendarie: la Carre-

LAND EXPEDITIONS

tera Austral e la Ruta 40. Per visitare i più bei parchi nazionali e vedere il contrasto tra

VIAGGI CON ESPERTO

le immense steppe argentine e le verdi foreste cilene. Grandi classici, ma anche alcune sorprese: il Parco Nazionale Queulat e il Parco Torres del Paine, in Cile; il Parco Nazionale Los Alerces e il Parco Nazionale Perito Moreno in Argentina. Un itinerario esclusivo che fa tappa anche sul ghiacciaio Perito Moreno e sulle sponde del Lago Argentino. E che si spinge fino a El Chalten, per ammirare da vicino le vette più famose della Cordigliera delle Ande, il Fitz Roy e il Cerro Torre.

A partire da

euro

5.600

Minimo 8 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 2 novembre, 21 dicembre 2019, 17 gennaio, 14 febbraio, 13 marzo, 13 novembre, 20 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: UMBERTO SALVAGNINI

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Itinerario esclusivo sul mercato italiano. Il nostro Esperto locale ci conduce con il suo pulmino nei luoghi più belli e nascosti della Patagonia, inaccessibili al turismo di massa

ITINERARIO

17 GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia, arrivo il mattino successivo a Buenos Aires 3° E 4° GIORNO Volo per Trelew. Visita a Punta Tombo, alla più grande colonia di pinguini di Magellano del mondo e alla Peninsula Valdes, ricchissima di fauna marina e terrestre 5° E 6° GIORNO Overland Patagonia verso il Parco de Los Alerces e il confine con il Cile dove ci immettiamo sulla Carretera Austral, una delle

strade più spettacolari al mondo 7° E 8° GIORNO Lungo la Carretera Austral, Parco Nazionale Queulat, Ghiacciaio Colgante, terme di Puerto Puyuhuapi, Coyhaique, Lago Carrera, frontiera argentina DAL 9° AL 12° GIORNO Lungo la mitica Ruta 40, sosta alla “Cueva de las Manos Pintadas” Patrimonio Unesco, al canyon del Rio de Oro e arrivo al El Chalten. Trekking fino al belvedere del cerro El Chalten, Lago del Desierto e arrivo a El Calafate

13° GIORNO Rientro nella Patagonia cilena per visitare lo spettacolare Parco delle Torri del Paine DAL 14° AL 16° GIORNO Nuovamente in Argentina a El Calafate, nel cuore del Parco Nazionale Los Glaciares, visita dell’imponente Ghiacciaio Perito Moreno e tempo a disposizione per esplorare altri ghiacciai sul Lago Argentino. Partenza per l’Italia via Buenos Aires 17° GIORNO Arrivo in Italia


AMERICHE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

179


180

AMERICHE

Fermati e osserva Esiste un istante in cui prendiamo fiato e ci fermiamo ad osservare quello che ci circonda. Lontano da casa e lontano da tutto. Per scoprire noi stessi.

Contemporary outdoor since 1870


AMERICHE

ARGENTINA I N PATA G O N I A L U N G O L A M I T I C A R U TA 4 0 Un viaggio lungo una delle strade più leggendarie al mondo:

E visitare tre siti Unesco, insieme al Ghiacciaio Perito Moreno.

la Ruta 40. Alla scoperta della Patagonia, regione selvaggia ai

Un’occasione per andare in barca sul Lago Argentino, circondati

confini del pianeta. Una traversata via terra, iniziando dalla co-

dagli iceberg, e ammirare da vicino le imponenti vette andine

sta a strapiombo della Riserva Naturale della Penisola Valdés,

del Fitz Roy e del Cerro Torre. Chilometro dopo chilometro, un

tra colonie di leoni marini, pinguini, foche e balene. Per poi

percorso assolutamente originale. Lontano dalle strade più bat-

proseguire tra foreste e grotte rupestri, piccole vallate e fiordi.

tute dal turismo.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.580

Minimo 8 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 26 novembre, 26 dicembre 2019, 14 gennaio, 4 febbraio, 3 marzo, 6 ottobre, 3 novembre, 26 novembre, 26 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: BRUNO SALVAGNINI ITINERARIO

13 GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Buenos Aires. Arrivo il mattino successivo e visita della città 3° E 4° GIORNO Volo per Trelew. Visita alla riserva naturale della Penisola Valdes e alla colonia di pinguini più grande al mondo di Punta Tombo 5° GIORNO Traversata della steppa patagonica e visita alla Riserva Nazionale “Bosque Petrificado” di Sarmiento e proseguimento per Los Antiguos 6° E 7° GIORNO Lungo la mitica Ruta Nazionale 40, visitiamo la Cueva de las Manos Pintadas, ammiriamo

il Monte San Lorenzo, i laghi Posadas e Pueyrredon 8° GIORNO El Chalten: il Monte Fitz Roy e il Cerro Torre. Escursione allo scenografico Lago del Desierto 9° E 10° GIORNO El Calafate e il Parco Nazionale Los Glaciares. Visita del Ghiacciaio Perito Moreno e navigazione facoltativa sul Lago Argentino DALL’ 11° AL 13° GIORNO Volo per Buenos Aires. Tempo a disposizione e rientro in Italia

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Oltre a includere le mete classiche, si percorre la Ruta 40 con un pulmino privato per visitare la Patagonia più autentica • L’itinerario è un’esclusiva sul mercato italiano

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

181


182

AMERICHE

ARGENTINA I L N O R D OV E S T E L A P U N A La Puna, una delle ultime frontiere selvagge del Pianeta, è

i 3.000 e i 5.000 metri. Il suo paesaggio dalla bellezza lunare,

un luogo che ogni appassionato di fotografia vorrebbe im-

con dune di pietra pomice, lagune colorate, distese di nero

mortalare. E che ogni amante di infiniti spazi solitari desidera

basalto, picchi che superano quota 6.000, laghi salati, sono lo

esplorare.

spettacolare scenario di questo viaggio nel Nordovest dell’Ar-

Deserto di altura, ha l’aspetto di un altopiano ma, dal punto

gentina. Per portare a casa quelle sensazioni e immagini che

di vista geologico, è una cordigliera vulcanica, che corre fra

diventano ricordi indelebili.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.850

Minimo 6 - massimo 9 partecipanti PARTENZE: 5 novembre, 26 dicembre 2019, 10 febbraio, 1 agosto, 13 agosto, 12 ottobre, 16 novembre, 28 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: OMAR FRAGOMENI, GABRIELE FIORESE

ITINERARIO

13

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia sul volo notturno per Salta via Buenos Aires 2° E 3° GIORNO Salta e il Museo MAAM. Parco Nazionale Los Cardones, Cachi e Molinos, Ruta 40, Quebrada de Las Flechas e de Las Conchas, Cafayate 4° E 5° GIORNO Verso la Puna lungo la Ruta 40, tra vigogne e lagune. L’oasi di El Penon e il deserto di pietra pomice 6° E 7° GIORNO La Laguna Grande, il Cratere del Vulcano Galan

e i deserti di argilla di Tolar Grande 8° E 9° GIORNO Escursione a 5180 metri con vista sul Salar de Arizaro e del Rio Grande, gli splendidi Ojos de mar e Deserto del Labirinto fino a Purmamarca 10° E 11° GIORNO La Quebrada de Humahuaca e rientro a Salta. Volo per Buenos Aires 12° E 13° GIORNO Il fascino di Buenos Aires. Rientro in Italia con volo notturno

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si viaggia in 4x4 con tre passeggeri a bordo oltre l’autista. Posto finestrino garantito • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione


AMERICHE

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

VIAGGI FOTOGRAFICI

PUNA L’ALTOPIANO DAI MILLE COLORI, IN VIAGGIO COL FOTOGRAFO A partire da

euro

4.950

13 GIORNI Minimo 6 - massimo 9 partecipanti PARTENZE: 7 aprile 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO PETRIGNANI

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

183


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

ARGENTINA I M M AG I N I A RG E N T I N E Partendo dall’affascinante capitale Buenos Aires, verremo coinvolti da scenari naturali unici al mondo, incontri ed esperienze capaci di regalarci emozioni e ricordi indelebili. Rimarremo sorpresi dalla varietà dei paesaggi che ci offre l’Argentina: dalla grandiosa massa d’acqua delle cascate di Iguazù ai maestosi ghiacciai della Patagonia, dalla selvaggia aridità della Penisola Valdés dove si danno appuntamento pinguini, elefanti e leoni marini, alla leggendaria Terra del Fuoco, là dove finisce il continente.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta tutto l’anno, periodo consigliato da ottobre ad aprile.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Cena con show di tango all’Esquina Carlos Gardel; non solo un ballo, ma un Patrimonio Unesco in qualità di bene culturale immateriale

C A S C AT E D I I G U A Z Ù Le Cascate di Iguazù: Patrimonio Mondiale Unesco e meraviglia del mondo naturale. Più di duecento cascate si concentrano su un fronte di 2,5 km nel mezzo di una vegetazione lussureggiante. Una grandiosa massa d’acqua che confluisce in un’unica voragine, generando un fragore intenso che attrae chiunque si trovi al cospetto di tale spettacolo.


AMERICHE

BUENOS AIRES Culla del tango, Buenos Aires è la capitale più elegante del Sud America, una metropoli tra le più vive sulla scena culturale che offre la proposta teatrale più ricca al mondo e il fascino melanconico da estrema periferia dell’Occidente. La Boca, San Telmo, Recoleta, Palermo, Puerto Madero, tanti i quartieri da scoprire e le attività da fare. Appena fuori dalla città, in campagna, è il regno delle pampas e dei gauchos.

LA TERRA DEL FUOCO Ushuaia, soprannominata “Fin del Mundo”, è il capoluogo della

Alvear Palace Hotel

provincia argentina della Terra del Fuoco, nonché la città più australe del mondo. L’abbraccio delle alte montagne che dominano il Canale di Beagle, l’acqua cristallina dei laghi e l’atmosfera magica dei boschi, offrono scorci davvero suggestivi e la possibilità di molteplici attività outdoor.

I L PA RC O N A Z I O N A L E LO S G L AC I A R E S El Calafate è la porta d’ingresso al Parco Nazionale Los Glaciares, Patrimonio dell’Umanità Unesco dal 1981. Imperdibile la navigazione tra gli iceberg sul Lago Argentino per ammirare i fronti dei ghiacciai Upsala e Spegazzini. Più facilmente raggiungibile il Ghiacciaio Perito Moreno, la maggiore attrazione del parco. Spettacolare il fragore dei pezzi di ghiaccio che si staccano dal suo fronte per precipitare nelle limpide acque del lago.

P E N I S O L A VA L D E S E P U N TA T O M B O La Penisola Valdés costituisce una delle più importanti riserve di fauna marina e avicola al mondo. Per questo dal 1999 è sotto la tutela dell’Unesco. Qui gli animali sono padroni e gli uomini ospiti. Tante le varietà che si possono osservare: guanachi, nandù, armadilli, leoni ed elefanti marini, ma anche orche e la balena

Los Cauquenes Resort

franca australe. Più a sud, a Punta Tombo, si cammina in mezzo a migliaia di pinguini di Magellano.

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

185


186

AMERICHE

CILE PATAG O N I A , ATAC A M A E L’ I S O L A D I PA S Q UA Il Cile. Una terra straordinariamente varia, da scoprire in un tour che ne evidenzia i contrasti. Prima tappa Santiago, la capitale. Poi, in volo verso la Patagonia, terra di grandi

LAND EXPEDITIONS

praterie e montagne altissime. A visitare Puerto Natales, ma soprattutto a scoprire il Par-

VIAGGI CON ESPERTO

co Nazionale delle Torri del Paine, considerato tra i luoghi più belli al mondo. L’itinerario prosegue per il deserto di Atacama, tra cactus giganti e vulcani, cascate di lava e laghi salati. Con una sosta a El Tatio, il campo geotermico più alto al mondo. Infine, l’Isola di Pasqua, in mezzo al Pacifico. Selvaggia, esotica e ancestrale. Celebre, soprattutto, per le

A partire da

euro

5.950

sue titaniche sculture, i Moai, su cui ancora oggi esistono svariate leggende. Minimo 10 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 27 ottobre 2019, 15 marzo, 7 novembre 2020 EXPERT ON T OUR: ANNA MASPERO, FABRIZIO DEMBECH

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si pernotta all’interno del Parco Nazionale delle Torri del Paine, per visitarlo senza fretta

ITINERARIO

15

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Santiago del Cile DAL 2° AL 6° GIORNO Visita di Santiago. Volo a Punta Arenas e proseguimento per Puerto Natales. Visita e pernottamento nel Parco Nazionale delle Torri del Paine. Rientro a Santiago DAL 7° AL 9° GIORNO Volo per i deserti d’altura del Nord. San

Pedro de Atacama, le coloratissime lagune altiplaniche popolate da migliaia di fenicotteri, i geyser di El Tatio. Rientro in volo a Santiago DAL 10° E 12° GIORNO Volo per l’Isola di Pasqua. Alla scoperta di Rapa Nui e dei misteriosi Moai DAL 13° AL 15° GIORNO Rientro a Santiago e partenza per l’Italia con volo notturno


AMERICHE

CILE E BOLIVIA TO C C A N D O I L C I E LO Per chi è appassionato di paesaggi sconfinati è il viaggio per-

giallo dello zolfo. Per lasciarsi incantare da sorgenti termali e

fetto. Un tour che si sviluppa fra il sud della Bolivia e il nord

deserti di roccia, lagune salate popolate da fenicotteri rosa e

del Cile, tra la costa Pacifica, la Cordigliera Occidentale e i de-

vulcani innevati.

serti d’alta quota dell’altopiano andino. Alla scoperta di una

Una terra aspra, dove vivono piccole comunità di Indios Ayma-

regione coloratissima per via dei minerali di cui è composto il

ra. Tra paesaggi così lunari da aver spinto la Nasa a effettuarvi

terreno: dal rosso granata del ferro al verde del rame, fino al

alcuni test con i robot Viking inviati nel ‘76 su Marte.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

5.700

Minimo 10 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 8 agosto, 17 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: SARA ALZETTA

ITINERARIO

15

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Santiago del Cile DAL 2° AL 5° GIORNO Visita di Santiago, volo per Calama e arrivo a San Pedro de Atacama. La Valle della Luna, il Geyser di El Tatio, Pucará di Quitor, Tulor, il Salar de Atacama e le lagune della Reserva Nacional de los Flamencos DAL 6° AL 9° GIORNO Entriamo in Bolivia nella Reserva Eduardo Avaroa che custodisce lagune dai colori diversi e deserti di rara bellezza. Le terre alte tra lama, lagune popolate dai fenicotteri e la necropoli vulcanica di San Juan. La magia del

Salar de Uyuni e l’Isola Incahuasi, il villaggio di Coquesa, il Vulcano Tunupa, Colchani e l’Hotel di Sale 10° E 11° GIORNO Attraversiamo il Salar de Coipasa e superata la frontiera siamo nella Puna cilena fino a raggiungere Putre DAL 12° AL 14° GIORNO Dalle Ande all’Oceano, lungo l’antica strada dell’argento si arriva ad Arica attraverso il Parco Nazionale Lauca. Volo per Santiago del Cile. Partenza per l’Italia 15° GIORNO Arrivo in Italia A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

187


188

AMERICHE

BOLIVIA B O L I V I A M AG I C A Un viaggio di iniziazione alla Bolivia. Alla scoperta della regione andina, l’antico Collasuyu degli Incas e l’Alto Perù degli Spagnoli, da sempre centro culturale, economico e

LAND EXPEDITIONS

politico del Paese. Un itinerario che porta nelle città coloniali di Sucre e Potosí e nel sito

VIAGGI CON ESPERTO

archeologico di Tiwanaku. Sulle rive del Lago Titicaca, incorniciato dalle vette della Cordigliera Real, e tra le distese giallo-oro dell’altopiano andino. Per arrivare, poi, ai salares, con il celebre Salar de Uyuni, una distesa di 12.000 kmq di sale e alle lagune colorate dove vivono migliaia di fenicotteri. Un tour che prevede lunghi spostamenti, su strada

A partire da

euro

5.550

ma anche su piste impegnative. Spesso ad alta quota, fino a superare i 4.000 metri. Minimo 8 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 9 aprile, 6 agosto, 24 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: SARA ALZETTA, TIZIANA SOLDATI, PATRIZIA DI COSIMO

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

VIAGGI FOTOGRAFICI

ITINERARIO

15

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Santa Cruz de la Sierra. Arrivo, visita e volo per Sucre DAL 3° AL 5° GIORNO Visita di Sucre, l’antica capitale dell’Alto Perù. Mercato a Tarabuco. Proseguimento per Potosì, la città più alta del mondo (4.090 m). Visita della coloniale Potosi DAL 6° AL 9° GIORNO Verso Uyuni, nell’estremo sud della Bolivia, le lagune salmastre dai colori cangianti della Reserva Andina

Eduardo Avaroa. Le terre alte boliviane tra lagune e vulcani e la magia della bianca distesa del Salar de Uyuni, dove i confini non esistono DAL 10° AL 12° GIORNO Volo per La Paz e visita. Il sito archeologico di Tiwanaku e il Lago Titicaca con l’Isola del Sole, l’origine del mito Inca 13° GIORNO Rientro a La Paz e volo per Santa Cruz 14° E 15° GIORNO Partenza e rientro in Italia

SALAR DE UYUNI: LO SPECCHIO PIU’ GRANDE DEL MONDO, IN VIAGGIO COL FOTOGRAFO A partire da

euro

5.550

15 GIORNI Minimo 8 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 20 febbraio 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO PETRIGNANI


AMERICHE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Sull’altopiano boliviano utilizziamo mezzi 4x4, con tre passeggeri a bordo, posto finestrino garantito

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

189


190

AMERICHE

BRASILE S P E D I Z I O N E A M A Z ZO N I A C A S C ATA D E L L’ E L D O R A D O Una spedizione nel cuore dell’Amazzonia brasiliana, immersi in un paesaggio quasi completamente vergine. Da Manaus al cuore della foresta, dove è la natura a dettare

RIVER CRUISES

legge. Un’esperienza da vivere in parte in barca, lungo il Rio Negro, il Rio Aracá, i canali

VIE D’ACQUA

e gli igarapé. E, in parte, nella foresta facendo trekking. Tra insediamenti fluviali, villaggi e gente caboclo, cioè di discendenza mista, indigena ed europea. Ma anche tra delfini e uccelli, che popolano di suoni e colori questo immenso ecosistema. Culmine del viaggio la cascata dell’Eldorado, sulla Serra do Aracà. Un ambiente ricco di corsi

A partire da

euro

6.300

d’acqua, grotte di quarzite e natura lussureggiante. E che vanta alcune specie botaniMinimo 10 - massimo 14 partecipanti

che uniche nel loro genere.

PARTENZE: 10 luglio 2020 EXPERT ON TOUR: MARINO KELLER

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Otto giorni di navigazione a bordo della Jacarè-Açu a uso esclusivo del nostro gruppo

ITINERARIO

16 GIORNI

Da Manaus via terra per Novo Airão sul Rio Negro, da qui ci si imbarca sulla Jacarè-Açu, la barca riservata in esclusiva per il nostro gruppo e si risale il Rio Negro f ino a Barcelos per il rifornimento di viveri in vista del trekking e dei campi. Imboccando il Rio Aracá si entra nell’avventura dritti verso il cuore verde dell’Amazzonia. Superato l’igarapé do Tauatu si prosegue

sempre in barca f ino alla Base-1, ai piedi della Serra, dove ci accampiamo per la notte. Da qui inizio del trekking, 8 ore circa con for te dislivello f ino all’accampamento Base-2. Questa base è il punto di par tenza per salire f ino al mirador della cascata dell’Eldorado (circa 2h30). Il rientro prevede il percorso a ritroso f ino a Novo Airão e proseguimento per Manaus.


AMERICHE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

191


192

AMERICHE

BRASILE L E F O R M E D E L L’AC Q UA : L E N Ç Ó I S M A R A N H E N S E S E PA N TA N A L L’acqua in tutte le sue forme: è il filo rosso di un viaggio attraverso gli habitat del Brasile. Nell’arco di due settimane si vedranno mutare scenari, fauna e atmosfere. Si resterà

LAND EXPEDITIONS

affascinati dal deserto costiero del Parco Nazionale dei Lençóis Maranhenses con le sue

VIAGGI CON ESPERTO

dune bianchissime punteggiate di lagune blu; si percorreranno piste sabbiose; si attraverseranno i delta dei fiumi a bordo di chiatte e ci si concederà un’intera giornata in una delle spiagge più belle al mondo: Jericoacoara. Dalla costa alla più grande zona umida del pianeta, vero e proprio santuario naturale: il Pantanal, in Mato Grosso. L’area

A partire da

euro

6.300

copre ben 220.000 chilometri quadrati e ospita una quantità sterminata di specie aniMinimo 10 - massimo 14 partecipanti

mali, compreso il giaguaro.

PARTENZE: 11 luglio, 8 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: ANNA MASPERO

LENÇÓIS MARANHENSES E WILD COAST A partire da

euro

3.950

11 GIORNI Minimo 10 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 25 giugno (in occasione della festa del Bumba Meu Boi), 3 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO BROVELLI ITINERARIO

16

GIORNI

DAL 1° AL 3° GIORNO Partenza dall’Italia per São Luis. Visita del centro coloniale, Patrimonio Unesco ed escursione ad Alcantara, dove il tempo sembra essersi fermato 4° E 5° GIORNO Trasferimento a Barreirinhas, da cui si raggiunge in 4x4 il Parco dei Lençóis Maranhenses. Navigazione lungo il fiume Preguiças fino ad Atins per un’altra escursione nel parco, tra dune e lagune

6° GIORNO Il delta del Parnaiba e la contemplazione degli uccelli guarà, dalla caratteristica colorazione rosso fuoco 7° E 8° GIORNO Off-road in 4x4 lungo le spiagge di Camocim e Tatajuba verso Jericocoara, paradiso di spiagge e lagune 9° E 10° GIORNO Continuando lungo le selvagge spiagge atlantiche, arrivo a Fortaleza e volo per Cuiabá,

la porta d’ingresso al Pantanal DALL’ 11° AL 13° GIORNO Percorrendo la Transpantaneira, arrivo a Porto Jofre, dove dedichiamo due giornate all’osservazione della ricca fauna e flora e alla ricerca del giaguaro DAL 14° AL 16° GIORNO Ripercorrendo la Transpantaneira rientro a Cuiabá per il volo di ritorno in Italia


AMERICHE

193

Together, further.

Il modo migliore per scoprire gli splendidi paesaggi dell'America Latina. www.latam.com

America L di

12

0

De

TA M

Esper ti

ina at

m s tin a io ni

z

A

Voli diretti verso San Paolo con frequenza giornaliera. Proseguimenti per oltre 120 destinazioni in America Latina grazie alla piĂš estesa rete di collegamenti nella regione. A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


194

AMERICHE

PERÙ L A L E G G E N DA D I M A N C O C A PAC E I N T I R AYM I Un viaggio nelle regioni del sud peruviano, alla scoperta della cultura Inca. In un periodo dell’anno particolare: il solstizio d’inverno dell’emisfero australe. Una giornata in cui, da

LAND EXPEDITIONS

tempo immemore, si celebra la festa dedicata a Inti, il Dio Sole, nella cornice delle rovine di

VIAGGI CON ESPERTO

Sacsayhuaman. Il tour è anche l’occasione per vedere alcuni dei luoghi più belli del Paese. Da Arequipa, soprannominata la Città Bianca, alle Isole Ballestas, considerate le Galapagos del Perù. Da Puno al Lago Titicaca, lo specchio d’acqua navigabile più alto del mondo. Fino a Cuzco, al leggendario Machu Picchu e alle Linee di Nazca. Un itinerario che prevede an-

A partire da

euro

4.700

che escursioni nei villaggi e nei mercati, affollati di Indios in abiti tradizionali. Minimo 8 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 11 giugno 2020 EXPERT ON TOUR: ANNA MASPERO

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • A Cuzco si assiste alle celebrazioni dell’Inti Raymi da un edificio chiuso al pubblico con vista panoramica sulla piazza e non in mezzo alla folla • I viaggi in Perù sono plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

ITINERARIO

16

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia 2° GIORNO Arrivo a Lima e visita della capitale. Partenza lungo la Carretera Panamericana verso Paracas 3° GIORNO Dalle splendide Isole Ballestas alle misteriose linee di Nasca 4° GIORNO Lasciamo la Panamericana e la costa per salire sull’altipiano andino e raggiungere Arequipa 5° GIORNO Arequipa, la “Città Bianca”

6° GIORNO Il viaggio prosegue tra splendidi paesaggi andini verso Puno 7° GIORNO Le Isole degli Uros, l’Isola di Taquile e infine l’Isola di Suasi in mezzo al Lago Titicaca 8° GIORNO Navigazione sul Lago Titicaca e rientro a Puno 9° GIORNO Verso Cuzco con soste a Pucarà, al Tempio di Raqchi e alla chiesa di Andahuaylillas 10° GIORNO La Valle Sacra degli Incas con Chinchero,

Moray e le saline di Maras 11° GIORNO La Valle Sacra degli Incas con Pisac e Ollantaytambo. Arrivo ad Aguas Calientes 12° GIORNO Machu Picchu, “La città perduta degli Incas” 13° GIORNO Cuzco, nata dalla leggenda 14° GIORNO La festa dell’Inti Raymi 15° E 16° GIORNO Partenza per l’Italia, arrivo il giorno seguente


AMERICHE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

195


196

AMERICHE

PERÙ L A L E G G E N DA D I M A N C O C A PAC Dal deserto sulle sponde dell’Oceano Pacifico alle Isole Bal-

e del leggendario Manco Capac, considerato il primo impe-

lestas, considerate da molti le Galapagos in miniatura. Dalle

ratore. Tra antiche rovine e villaggi millenari, passando per i

misteriose linee di Nasca al Titicaca, il lago navigabile più alto

mercati andini affollati dagli Indios. Dove perdersi tra tessuti

del mondo. Fino alla città leggendaria di Cuzco e al misterioso

coloratissimi e artigianato tradizionale. Per poi ripartire alla

gioiello delle civiltà precolombiane, Machu Picchu. Un viaggio

volta delle saline di Maras, un complesso di circa 3.000 pozze

nelle regioni del sud peruviano, alla scoperta della cultura Inca

dal riflesso abbagliante, incastonate su una collina.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.950

Minimo 10 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 11 luglio, 8 agosto, 12 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: PATRIZIA DI COSIMO ITINERARIO

16

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia 2° GIORNO Visita di Lima e partenza verso Paracas 3° GIORNO Dalle splendide Isole Ballestas alle misteriose linee di Nasca 4° GIORNO Lasciamo la Panamericana e la costa per salire sull’altipiano andino e raggiungere Arequipa 5° GIORNO Arequipa, la “Città Bianca” 6° GIORNO Il viaggio prosegue tra splendidi paesaggi andini verso Puno 7° GIORNO Le isole fluttuanti degli Uros, l’Isola di Taquile e

infine la tranquillità dell’isola di Suasi in mezzo all’immenso blu cobalto del Lago Titicaca 8° GIORNO Navigazione sul Lago Titicaca e rientro a Puno 9° GIORNO Verso Cuzco con soste a Pucarà, al Tempio di Raqchi e alla chiesa di Andahuaylillas 10° GIORNO La Valle Sacra degli Incas con Chinchero, Moray e le saline di Maras 11° GIORNO La Valle Sacra degli Incas con Pisac e Ollantaytambo. Arrivo a Aguas Calientes 12° GIORNO Machu Picchu, “La città perduta degli Incas” 13° GIORNO Cuzco, “L’ombelico del mondo”

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si pernotta sull’Isola di Suasi per vivere la magia del Lago Titicaca

14° GIORNO Rientro a Lima per le ultime visite 15° GIORNO Partenza per l’Italia 16° GIORNO Arrivo in Italia


AMERICHE

PERÙ I M P E R I D E L N O R D E M AC H U P I C C H U C’è il Perù degli Incas con Cuzco, la Valle Sacra e il Machu Picchu. Ma anche quello degli Imperi del Nord, con la fortezza di Kuelap costruita dai Chachapoyas, i Guer-

LAND EXPEDITIONS

rieri delle Nubi, e la città di fango di Chan Chan, Patrimonio Unesco. Un viaggio

VIAGGI CON ESPERTO

ricco di archeologia, cultura e storia per conoscere le antiche civiltà che popolavano le Ande. Delle quali, ancora oggi, si ammirano le competenze ingegneristiche. Un tour tra opere monumentali che né il tempo né le calamità naturali sono riusciti a intaccare: necropoli preincaiche e costruzioni militari, città perdute e mausolei.

A partire da

euro

5.750

Minimo 10 - massimo 14 partecipanti PARTENZE: 10 maggio, 26 luglio, 4 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: MARINO KELLER, PATRIZIA DI COSIMO

ITINERARIO

14

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Lima. Visita della capitale DAL 3° ALL’8° GIORNO Volo per Trujillo e visita di Chan Chan. Chiclayo, il Museo della Signora di Cao e i tesori del Signore di Sipan. Chachapoyas, la fortezza di Kuelap e le costruzioni funerarie di Revash DAL 9° AL 12° GIORNO Volo per Cuzco via Lima. La Valle Sacra con Moray, Maras e Ollantaytambo. Treno e visita di Machu Picchu. Rientro a Cuzco 13° E 14° GIORNO Partenza da Cuzco per l’Italia via Lima e arrivo

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

197


198

AMERICHE

PERÙ E BOLIVIA PAESAGGI ANDINI DA M ACHU PICCHU AL SAL AR DE UYUNI, IN VIAGGIO COL FOTOGR AFO Fotografare il mondo a quattromila metri. Il profondo blu del

chu Picchu, la città perduta degli Inca, una delle meraviglie

Lago Titicaca, le distese giallo-oro dell’altopiano, il bianco

dell’umanità. Il Perù è il cuore della cultura precolombiana e

accecante del Salar de Uyuni, la più grande distesa di sale al

la Bolivia la sua anima ancora selvaggia. Tra villaggi e mercati-

mondo. Quanti soggetti per l’obiettivo dei viaggiatori che al

ni artigianali, città coloniali, siti Unesco, sguardi e sorrisi della

seguito di un esperto fotografo vanno alla scoperta dei pae-

gente del luogo, il viaggio coglie gli scorci più profondi di un

saggi andini in un crescendo di emozioni fino all’apice di Ma-

mondo ricco di soggetti indimenticabili.

ITINERARIO

17

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia 2° GIORNO Lima: visita del centro della città, partendo da Plaza Mayor al palazzo presidenziale, l’Arcivescovado e la Cattedrale. Nel pomeriggio visita del Museo Larco 3° GIORNO Volo per Cuzco DAL 4° AL 7° GIORNO La Valle Sacra, Moray, le saline di Maras, Ollantaytambo e treno per Machu Picchu. Rientro a Cuzco e visita dei siti archeologici e della fortezza di Sacsayhaman

8° E 9° GIORNO Verso Puno con sosta alla Chiesa di Andahuaylillas e le Isole fluttuanti degli Uros sul Lago Titicaca 10° GIORNO Ingresso in Bolivia e visita di Tiwanaku DALL’11° AL 13° GIORNO Volo per Uyuni: giorni dedicati alla magia dell’altopiano boliviano, le lagune colorate, attraversamento della magica distesa del Salar de Uyuni e l’Isola Incahuasi DAL 14° AL 17° GIORNO Volo per La Paz e visita della capitale boliviana. Volo per Lima e rientro in Italia

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

VIAGGI FOTOGRAFICI

A partire da

euro

5.600

Minimo 10 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 1 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: MICHELE DALLA PALMA


AMERICHE

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Ad accompagnare il gruppo c’è l’esperto fotografo professionista Michele Dalla Palma, docente Master alla Nikon School Travel

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

199


200

AMERICHE


AMERICHE

COLOMB IA S O G N A N D O M AC O N D O E C A N O C R I S TA L E S Bogotà, con La Candelaria e i suoi gioielli coloniali. E Cartagena,

steri e le chiese testimoniano l’eredità dei conquistadores spa-

soprannominata La Regina dei Caraibi. Senza dimenticare i resti

gnoli. Un viaggio di spostamenti in aereo, navigazioni in lancia

archeologici delle antiche civiltà nel Parco Archeologico di San

e tragitti su 4X4. Dalle coste caraibiche alle vette andine, dalle

Agustìn. E Aracataca, nell’immaginario collettivo la Macondo di

vallate ricoperte di piantagioni di caffè alla foresta amazzonica.

Gabriel García Márquez. Città uniche, dove le facciate color pa-

Con bellezze naturali come il Caño Cristales, fiume unico definito

stello dei palazzi contrastano con i cornicioni bianchi. E i mona-

“un arcobaleno liquido”.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

5.550

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 6 agosto 2020 EXPERT ON TOUR

ITINERARIO

18

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Bogotà. La Candelaria e i musei di Bogotà “Botero” e “del Oro” DAL 3° AL 5° GIORNO Volo charter per La Macarena, alla scoperta dell’incredibile Caño Cristales e rientro a Bogotà DAL 6° AL 9° GIORNO La bianca Popayan e il mercato di Silvia della comunità indigena dei Misak. San Agustin tra archeologia, montagne e piantagioni di caffè. Rientro a Bogotà

10° GIORNO La cattedrale di sale di Zipaquirà e la cittadina coloniale di Villa de Leyva DALL’11° AL 14° GIORNO La costa Caraibica con Santa Marta, il fascino di Santa Cruz de Mompox sul rio Magdalena, Aracataca la Macondo di Marquez e Cartagena 15° E 16° GIORNO Arrivo a Cartagena de Indias, la regina dei Caraibi, una perla per chiudere questo incredibile viaggio 17° E 18° GIORNO Da Cartagena rientro in Italia

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Questo viaggio è plastic responsible: i partecipanti riempiono la propria borraccia da un contenitore d’acqua ricaricabile a disposizione

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

201


202

AMERICHE

COLOMB IA C I U DA D P E R D I DA E L A G UA J I R A Un viaggio che regala sensazioni di spazio, libertà e armonia. Si parte da Cartagena de Indias, gioiello coloniale della Colombia. Da qui si raggiungono due destinazioni dalle

ACTIVE EXPEDITIONS

caratteristiche opposte: le montagne della Sierra Nevada di Santa Marta con la Ciudad

SPEDIZIONI, TREKKING

Perdida e, più a nord, la zona aspra di La Guajira. Le montagne, le foreste e i fiumi che le attraversano sono il mondo del popolo Tayrona, mentre le lagune, le coste caraibiche e i deserti appartengono ai fieri Wayuu. Si dovrà faticare per conquistare la Ciudad Perdida, sito archeologico dove sorgeva l’antica Teyuna, ma, giunti a destinazione, si verrà ricom-

A partire da

euro

3.900

pensati dall’unicità dei luoghi. Remota è anche La Guajira, con le sue dune desertiche alte fino a settanta metri che scendono come onde contrarie fin dentro l’oceano e i suoi radi villaggi sperduti nell’apparente nulla.

Minimo 6 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 30 novembre 2019, 11 gennaio, 14 marzo, 18 luglio, 28 novembre 2020 EXPERT ON TOUR: CATERINA BORGATO

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si utilizzano mezzi 4x4 con tre passeggeri a bordo oltre all’autista. Posto finestrino garantito

ITINERARIO

15

GIORNI

Dopo aver visitato Car tagena de Indias, si raggiunge Santa Mar ta, base di par tenza per il villaggio di Machete Pelao. Tempo di caricare i muli e si par te per la spedizione. Il trekking per raggiungere la Ciudad Perdida è impegnativo e dura 4 giorni, tra andata e ritorno. Si procede nella foresta umida tra sentieri fangosi in continua salita e discesa per 10/15 km al giorno, guadi di fiumi più o meno impetuosi, ripidi scalini in pietra. Lungo il cammino si incontrano villaggi Kogui, discendenti dagli antichi Tayrona, che da sempre vivono e custodiscono questi luoghi, e

si pernotta in semplici accampamenti con tettoie che proteggono file di amache oppure una serie di letti allineati e protetti dalle zanzariere. Una sosta rigenerante sulle spiagge del Parco Tayrona, dopo la fatica del trekking, è d’obbligo. Inizia la seconda par te del viaggio. Si par te lungo la costa in 4x4 per esplorare la penisola di La Guajira: chilometri di saline, terre aspre e pietrose, deser ti, dune sabbiose, mari cristallini, cieli di buio assoluto illuminati da stelle pulsanti. La base di par tenza è Riohacha, dove si incontrano i fieri indigeni Wayuu che popolano questa regione. Si

continua fino a Cabo de la Vela visitando le saline di Manaure, Uribía, la capitale indigena della Colombia, e il deser to. Uno splendido tratto di costa conduce infine a Punta Gallinas e al suo faro, il punto più settentrionale del continente sudamericano. Si pernotta in rancherias, strutture semplici per i turisti a gestione indigena. Da Punta Gallinas si rientra a Riohacha in fuoristrada, attraversando ancora il deser to della Guajira e i suoi incredibili scenari unici ed estremi. In volo si raggiunge Bogotà, ultima tappa del viaggio prima di rientrare in Italia.


AMERICHE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

203


204

AMERICHE

PA N A M A DA L LO S K Y L I N E A L L E AC Q U E T U RC H E S I DELLE ISOLE SAN BL AS Panama, il Canale, e le Isole San Blas a bordo di un nuovissi-

digena che utilizza la cerbottana per cacciare e decora i corpi

mo catamarano. Un viaggio originale per cogliere i due volti

utilizzando un frutto chiamato jagua. Per poi spingersi fino al

della capitale, Panama City, inusuale commistione di antico e

mare cristallino dell’arcipelago di San Blas, quasi quattrocen-

moderno. E scoprire la bellezza selvaggia delle regioni più in-

to atolli ornati da palme e circondati da barriere coralline. A

contaminate del Paese, lontano dalle rotte battute dai classici

conoscere i Kuna, un’etnia precolombiana di origine andina,

itinerari. Un tour che si addentra nella foresta lungo il corso

mentre attorno il paesaggio è così affascinante da essere stato

del Rio Gatun, dove far visita a un villaggio Emberà, etnia in-

soprannominato il “paradiso perduto”.

CRUISE EXPEDITIONS CROCIERE

A partire da

euro

5.300

Minimo 6 - massimo 8 partecipanti PARTENZE: 29 novembre, 27 dicembre 2019, 7 febbraio, 4 aprile, 4 dicembre, 27 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: MARINO KELLER, FILIPPO SALVIONI, FRANCESCA SERAFIN, ANNA MASPERO, GABRIELE FIORESE

ITINERARIO

10

GIORNI

Panama City è definita come una delle capitali più cosmopolite del Centro America. Ci dedichiamo alla visita dei luoghi più impor tanti: Panama Viejo, il Casco Antiguo e il Museo della Biodiversità. Non mancheremo di effettuare una traversata parziale del famoso Canale, per osservare da vicino il funzionamento delle chiuse che permette il passaggio da un oceano all’altro. A bordo di piccole canoe motorizzate navighiamo sul Rio Gatun per raggiungere una comunità di Emberà, trascorrere del tempo insieme e sco-

prire le loro antiche tradizioni. In volo raggiungiamo la costa caraibica, per iniziare la nostra navigazione a bordo di un confor tevole catamarano alla scoper ta dell’arcipelago di San Blas. Isole, mare, spiagge e i Kuna. Trascorreremo 4 giorni navigando sul mare cristallino, passeggiando su spiagge deserte, facendo bagni e snorkeling, e conoscendo lo stile di vita tradizionale del popolo Kuna. In volo torniamo a Panama City per rientrare in Italia.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si naviga a bordo di un catamarano Lagoon 500 dotato di 4 cabine con servizi privati, a uso esclusivo del nostro gruppo • Traversata parziale del Canale di Panama


AMERICHE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

205


206

AMERICHE

MESSICO BARR ANCAS DEL COBRE E LE BALENE DELL A BASSA CALIFORNIA Il Messico meno conosciuto, alla scoperta di panorami da film e antiche tribù. Si va sulle montagne della Sierra Madre Occidental che tanto ricorda le ambientazioni dei western

LAND EXPEDITIONS

con i canyon e i deserti di cactus. Tra queste vette si incontrano i rarámuri (o tarahuma-

VIAGGI CON ESPERTO

ra) e i mayo/yoreme e si vaga tra villaggi, laghetti e cascate. Si farà poi l’esperienza di viaggiare sul treno Chepe che copre la linea Chihuahua-Pacifico. Dopo aver attraversato quel braccio d’oceano che va sotto il nome di Mare di Cortés, si arriva nella Bassa California con lo spettacolo dei delfini, dei leoni marini, delle tartarughe e, soprattutto, delle

A partire da

euro

5.600

balene grigie che, da gennaio ad aprile, vengono a partorire in questi mari. Lontana da Hollywood e dal Golden Gate, la California messicana offre deserti e mari tropicali che a volte si confondono con gli atolli corallini.

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 2 febbraio, 8 marzo 2020 EXPERT ON TOUR: FRANCESCA SERAFIN, ANNA MASPERO

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Si visita la casa di Pancho Villa • Si utilizza il treno Chepe (Chihuahua-Pacifico), l’ultimo treno in funzione in tutto il Messico

ITINERARIO

13

GIORNI

1° E 2° GIORNO Partenza dall’Italia per Chihuahua via Città del Messico. Visita della casa di Pancho Villa e proseguimento per il pueblo magico di Creel 3° E 4° GIORNO La Sierra Tarahumara e i raramuri. Continuazione per Divisadero, nel Parco Ecologico Barrancas del Cobre 5° E 6° GIORNO A bordo del mitico treno Chepe verso il

pueblo magico di El Fuerte, dove incontriamo i mayo-yoreme. Proseguimento per Guaymas e imbarco sul traghetto notturno per Santa Rosalia 7° GIORNO La Bassa California e la Laguna di San Ignacio dove ogni anno si concentrano in gran numero le balene grigie 8° E 9° GIORNO Le pitture rupestri della Sierra di San

Francisco. Continuazione per Loreto, tra deserto, cactus e mare e visita alle missioni gesuitiche 10° E 11° GIORNO Escursione in barca all’Isola di Espiritu Santo e arrivo a Los Cabos 12° E 13° GIORNO Volo da San José del Cabo a Città del Messico e proseguimento con il volo per l’Italia


AMERICHE

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

207


Luce di sangue pel notturno cielo Splende da raggi lividi ricorsa Languono incerti sotto il roseo velo I sette soli della gelid’orsa.

Aleardo Aleardi


E U RO PA A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


210

EUROPA

I SL ANDA T E R R A D I G H I AC C I O E D I F U O C O Selvaggia, estrema, quasi aliena. Così appare l’Islanda a chi la vi-

mezzi di trasporto selezionati e flessibili. Ecco che si compren-

sita per la prima volta. Una terra in cui i ghiacciai si alternano ai

de il movimento della crosta terrestre passeggiando tra laghi e

deserti neri, i fiumi di lava alle lagune blu, le cascate agli impo-

colate laviche. O che si capiscono le dinamiche geotermiche os-

nenti geyser. Viverla per davvero significa avventurarsi là dove

servando i potenti geyser. E si faranno escursioni tra faraglioni e

il turismo dei grandi numeri non lo consente. Accompagnati alla

distese di sabbia nera. In sottofondo il respiro del ghiaccio che si

scoperta delle aree più nascoste dell’isola, in piccoli gruppi, su

muove lentamente.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

4.300

Minimo 6 - massimo 8 partecipanti PARTENZE: 16 maggio, 27 maggio, 8 giugno, 17 giugno, 19 giugno, 28 giugno, 10 luglio, 13 luglio, 21 luglio, 24 luglio, 1 agosto, 4 agosto, 12 agosto, 15 agosto, 23 agosto 2020 ITINERARIO

10

EXPERT ON TOUR: OMAR FRAGOMENI,

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Reykjavik e incontro con l’esperto 2° GIORNO Il Parco Nazionale di Thingvellir, tutelato nel Patrimonio Mondiale Unesco, l’area geotermale di Geysir e le maestose cascate di Gullfoss 3° GIORNO Le cascate di Skogafoss, i faraglioni di Dyrholaey e la piccola cittadina di Vik 4° GIORNO Il Parco Nazionale di Skaftafell e la spettacolare laguna glaciale di Jökulsárlón

AMANDA RONZONI, FILIPPO SALVIONI 5° E 6° GIORNO La regione dei fiordi dell’Est, le cascate Dettifoss. Esplorazione delle meraviglie naturali dell’area di Mývatn 7° GIORNO Le stupende cascate di Godafoss e Akureyri 8° GIORNO Whale watching a Dalvik e le case di torba di Glaumbaer 9° GIORNO Le sorgenti di Deildartunga, le cascate di Hraunfossar, Borgarnes e rientro a Reykjavik 10° GIORNO Partenza da Reykjavik e volo per l’Italia

VESTFIRDIR: I SELVAGGI FIORDI DELL’OVEST A partire da

euro

3.950

10 GIORNI Minimo 6 - massimo 8 partecipanti PARTENZE: 27 maggio, 29 giugno 2020 EXPERT ON TOUR: AMANDA RONZONI


EUROPA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Visiteremo la laguna glaciale Jökulsárlón a bordo degli esclusivi Zodiac boat che ci permetteranno di navigare attraverso enormi iceberg e osservare da vicino il ghiacciaio del Vatnajökull • Tour di avvistamento delle balene nel magnifico fiordo di Eyjafjörður

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

211


212

EUROPA

I SL ANDA O LT R E LO S G UA R D O Un viaggio in una terra estrema, tra ghiacciai, vulcani e geyser. A immortalare, in compagnia di un fotografo professionista, i luoghi iconici dell’isola. Dalla penisola di

PHOTOGRAPHY EXPEDITIONS

Snaefellsnes, con il vulcano scelto da Jules Verne per il romanzo “Viaggio al centro

VIAGGI FOTOGRAFICI

della Terra”, al Kirkjufell, la Montagna della Chiesa. Dal geyser Strokkur alle cascate di Gullfoss, Skogafoss e Seljalandsfoss. Fino alla laguna di Jökulsárlón, il più grande ed esteso lago di origine glaciale di tutto il Paese. Un tour alla ricerca degli spot più interessanti, con i consigli di un esperto sulle migliori tecniche da utilizzare con la

A partire da

euro

2.850

macchina fotografica. Tra scogliere a picco sul mare e piccoli villaggi di pescatori, Minimo 6 - massimo 8 partecipanti

distese di lava e spiagge di sabbia nera.

PARTENZE: 7 dicembre 2019, 1 febbraio, 28 marzo, 24 ottobre, 21 novembre 2020 EXPERT ON TOUR: AMANDA RONZONI

ITINERARIO

8

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Rejkyavik 2° GIORNO Le incredibili cascate di Hraunfossar e Barnafoss, la penisola di Snaefellsnes e il piccolo villaggio di Arnastapi 3° GIORNO Piccoli villaggi di pescatori, maestose pareti di roccia a picco sull’oceano e Kirkjufell: la Montagna della Chiesa 4° GIORNO Il Circolo d’Oro: Gullfoss, Geysir e Thingvellir

5° GIORNO Le spettacolari cascate di Skogar e Seljalandsfoss e la Costa Sud 6° GIORNO L’imponente ghiacciaio Vatnajokull e la laguna glaciale di Jokulsarlon con i suoi sorprendenti iceberg 7° GIORNO Il canyon di Fjadrargljufur e la scogliera di Dyrholaey 8° GIORNO Partenza per il rientro in Italia


EUROPA

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

213


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

I SL ANDA S C O RC I I S L A N D E S I Un viaggio per gli amanti della natura. Un itinerario alla scoperta di una piccola Isola che in pochi chilometri racchiude tutte le dinamiche geologiche della terra, incredibili fenomeni naturalistici, protagonisti assoluti del paesaggio islandese. Ghiacciai eterni, vulcani, cascate di straordinaria bellezza e bollenti geyser: così l’Islanda si manifesta agli occhi increduli e stupiti dei viaggiatori.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta da maggio a settembre.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Hotel Husafell, Unique Lodges of the World National Geographic • Safari per l’avvistamento delle balene nell’area di Dalvik, una delle più autentiche, fuori dalle rotte turistiche

C IRCOLO D ’ORO Il parco naturale di Thingvellir, tutelato dall’Unesco dal 2004, è di grande interesse geologico poiché consente di osservare il punto d’incontro tra la faglia nordamericana e quella del continente europeo. Qui si trova l’area geotermale di Geysir con il geyser Strokkur, che erutta regolarmente ogni circa 4-8 minuti.

Icelandair Hotel Akureyri


EUROPA

Hotel Husafell

C A S C AT E D I D E T T I F O S S Dettifoss (Acqua che Rovina in islandese), le più grandi cascate d’Europa, un impressionante spettacolo di potenza: sono alte 44 metri e misurano più di 100 metri in larghezza. Il loro profondo boato e i loro spruzzi si avvertono a molti chilometri di distanza.

MY VAT N Le sponde del lago sono un vero e proprio santuario per gli appassionati di birdwatching. Nell’area si trovano inoltre le incredibili formazioni di lava del Krafla, un’impressionante regione vul-

Hotel Husafell

canica che si estende per 10 chilometri.

S K A F TA F E L L

PENISOLA DI SNAEFELLSNES

Il Parco Nazionale di Skaftafell racchiude l’immenso Vatnajökull,

La penisola definita spesso l’Islanda in miniatura è un’area di par-

la quarta massa di ghiaccio al mondo. A sud del ghiacciaio si tro-

ticolare interesse dove, in pochi chilometri si possono incontrare

va la laguna glaciale di Jökulsárlón dove gli iceberg creati dal

tutte le bellezze naturali che caratterizzano l’Isola: cascate, grot-

ghiacciaio Breiðamerkurjökull galleggiano nelle fredde acque

te e campi di lava, sorgenti termali, ghiacciai, vulcani, fiordi e pa-

della baia.

esaggi lunari.

Fosshotel Myvatn

Hotel Borg

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

215


216

EUROPA

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • È un itinerario inedito ed esclusivo per l’Italia, lungo il bacino del Volga che tocca quattro Repubbliche autonome abitate da popolazioni di origine mongola, ugro-finnica e tartara


EUROPA

RUSSIA VO LG A S C O N O S C I U TO Volga sconosciuto, quello delle Repubbliche etniche, vero e proprio ricettacolo di lingue e religioni, nascoste all’ombra della statua della Grande Madre Sovietica che svetta alla

LAND EXPEDITIONS

periferia di Stalingrado. Viaggio inedito per l’Italia e tocca luoghi cruciali della storia, ab-

VIAGGI CON ESPERTO

bracciati dal grande padre Volga. Come Stalingrado, appunto, dove l’Armata Rossa sconfisse la Wermacht fino alla steppa tra Samara ed Engels, dove Jurij Gagarin atterrò dopo il volo intorno all’orbita terrestre. Forse, però, non tutti sanno che il Volga è anche la patria di perdute tribù mongole, khanati tartari e popoli animisti. Dalla storica città di Nižnij

A partire da

euro

4.350

Novgorod al maestoso delta del Volga, passando per quattro repubbliche autonome: Ciuvascia, Tatarstan, Mari-El e Calmucchia, l’unica Repubblica buddhista d’Europa.

Minimo 10 - massimo 12 partecipanti PARTENZE: 25 aprile, 12 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: GIANLUCA PARDELLI

ITINERARIO

16

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Niznij Novgorod, storica città russa sul Volga 2° GIORNO Niznij Novgorod, Gorki in epoca sovietica, così chiamata in onore del celebre scrittore Maksim Gor’kij 3° GIORNO La Repubblica autonoma di Ciuvascia abitata dai ciuvasci, un popolo turcofono di religione cristiano-ortodossa 4° GIORNO La Repubblica di Mari-El, un semi-stato nel

cuore della Russia europea 5° GIORNO Kazan, la capitale del Tatarstan, il cuore della cultura tartara 6° GIORNO L’isola di Svijazsk con il suo monastero Patrimonio Unesco e i villaggi rurali tartari 7° GIORNO Bolgar, antica capitale del Khanato della Bulgaria del Volga e Uljanovsk, la città natale di Lenin 8° GIORNO La città di Togliatti e Samara, centro

industriale sovietico sulle rive del Volga 9° GIORNO Il Parco Nazionale del Volga, un’area selvaggia ricca di boschi, falesie e radure 10° GIORNO Engels, capitale della defunta Repubblica Socialista Sovietica dei Tedeschi del Volga e la chiesa luterana del villaggio Lipovka 11° GIORNO Stalingrado, oggi Volgograd, la città che sconfisse la Wermacht durante la II Guerra Mondiale 12° GIORNO Giornata dedicata alla visita di Stalingrado 13° GIORNO Elista, capitale della Repubblica della Calmucchia, abitata in prevalenza da una popolazione mongola di fede buddhista 14° GIORNO Il Parco Nazionale delle Saighe, una riserva naturale nelle steppe calmucche, dove vivono le curiose antilopi proboscidate 15° GIORNO Visita di Astrahan e nel pomeriggio giro in barca lungo il delta del Volga 16° GIORNO Partenza per il rientro in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

217


218

EUROPA

RUSSIA L E V E S T I G I A D E L L A C I V I LTÀ RU S S A Un viaggio nel cuore della Russia, alla scoperta non solo di Mosca e San Pietroburgo, ma anche di tanti villaggi rurali. Tra cremlini, monasteri e tipiche cupole a cipolla, palazzi reali, musei d’arte e cattedrali. Alle due città più importanti del Paese è dedicata buona parte dell’itinerario, dove visiteremo i luoghi imperdibili e di maggiore interesse. Completano il tour località più piccole, ma altrettanto ricche di storia e cultura, come Pushkin, con il Palazzo di Caterina, e Peterhof, ex residenza estiva dell’imperatore Pietro il Grande. Sergiev Posad e Rostov, con il Cremlino e la Cattedrale dell’Assunzione. E ancora: Yaroslavl, la “città della pietra bianca”, e Suzdal, Patrimonio Unesco.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.450

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 25 aprile, 13 giugno, 11 luglio, 8 agosto, 14 settembre 2020 ITINERARIO

10

EXPERT ON TOUR

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per San Pietroburgo, la città di Pietro il Grande 2° GIORNO La città di Pietro: la fortezza dei Santi Pietro e Paolo, la Cattedrale di S. Isacco, la Chiesa del Sangue Versato. Nel pomeriggio visita dell’universalmente noto Museo Hermitage 3° GIORNO Proseguimento della visita di San Pietroburgo e nel pomeriggio visita del Parco della residenza di Peterhof

4° GIORNO Visita di Palazzo Yusupov, del Museo Russo e treno veloce per Mosca 5° GIORNO Partenza per Sergiev Posad, l’antico complesso cuore dell’ortodossia russa, visita di Rostov e arrivo a Yaroslavl 6° GIORNO Visita Yaroslavl, la città della pietra bianca: torri, cupole e mura e trasferimento a Suzdal 7° GIORNO Visita di Suzdal, il museo a cielo aperto e di

Vladimir, una delle città più antiche del Paese 8° GIORNO La Piazza Rossa e il Cremlino, il cuore della città, e la Cattedrale di San Basilio 9° GIORNO Kolomenskoe, la residenza dello zar Alessio, la Cattedrale del Cristo Salvatore, la metropolitana e via Arbat 10° GIORNO Partenza per il rientro in Italia


EUROPA

REP. BALTICHE, FINLANDIA E RUSSIA L E C I N Q U E S C I A B O L E D E L LO Z A R Vilnius, Riga, Tallinn, Helsinki, San Pietroburgo. Cinque capitali

grandi pianure e quella da respirare sulle tante torri e campa-

da scoprire attorno al tema dei quattro elementi naturali. L’Ac-

nili del Baltico. Poi, la Terra. Da calpestare in lungo e largo nelle

qua, innanzitutto. Quella del mare, poco salina e molto scura,

cinque capitali, ma anche addentrandosi nelle comunità rurali.

da attraversare in traghetto veloce, affacciati sulle isole che

Infine, il Fuoco. Quello rubato agli dèi, che le popolazioni bal-

fronteggiano la capitale finlandese. Ma anche in battello lun-

tiche delle origini hanno da sempre trovato nell’ambra. E che,

go i fiumi, come la Daugava a Riga. L’Aria. Quella tersa delle

ancora oggi, è uno dei simboli di tutto il Mar Baltico.

ITINERARIO

9

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Vilnius e visita guidata a piedi del centro storico 2° GIORNO I laghi Trakai, dove sosteremo ad ammirare il castello dell’antica capitale lituana. Proseguimento verso il confine con la Lettonia e arrivo a Riga 3° GIORNO Riga, intera giornata dedicata alla visita della città 4° GIORNO Tallinn, la capitale estone: tra passato e presente 5° GIORNO Helsinki: la figlia del Baltico

6° GIORNO Partenza in treno per San Pietroburgo: la città di Pietro il Grande 7° GIORNO Giornata dedicata alla scoperta di San Pietroburgo con la visita al famoso Museo Hermitage 8° GIORNO La residenza estiva di Petrodvoretz e il Palazzo Yusupov, esempio del classicismo russo. Visita di Peterhof, ex residenza estiva dell’Imperatore Pietro il Grande 9° GIORNO Tempo a disposizione per visite individuali e nel pomeriggio rientro in Italia

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

3.400

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 30 maggio, 13 giugno, 11 luglio, 10 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: MARCO PATRIOLI, FABRIZIO CRUSCO, CATERINA BORGATO

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

219


220

EUROPA

R E P. B A L T I C H E E F I N L A N D I A LU C I D E L N O R D : I L G R A N D E B A LT I C O

Fino a qualche secolo fa era chiamata “La Via dell’Ambra”. Un

suo fiume a Helsinki con il suo centro storico dalle architetture

complesso sistema di vie commerciali che collegava il Mar Balti-

influenzate dal classicismo e ammodernate dal funzionalismo.

co e il Mare del Nord al Mediterraneo. Oggi, lo stesso reticolo di

Fino alla penisola di Neringa con la Collina delle Streghe e la casa

strade è il filo conduttore di un viaggio che tocca quattro Stati e

di Thomas Mann. E alla Collina delle Croci, con più di centomila

altrettante capitali. Dall’originalissimo barocco di Vilnius alle gu-

croci addossate una sull’altra. Un tour tra i tesori più noti della

glie e ai pinnacoli di Tallinn. Dal profilo orizzontale di Riga e del

regione, ma anche tra le curiosità e tradizioni meno conosciute.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

2.750

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 20 giugno, 11 luglio, 30 luglio, 16 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: MARCO PATRIOLI

ITINERARIO

8

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Vilnius, la più grande Città Vecchia barocca d’Europa 2° GIORNO Visita di Vilnius, sosta al castello di Trakai e trasferimento a Klaipeda 3° GIORNO La splendida penisola di Neringa: Nida, la

Collina delle Streghe e la casa di Thomas Mann 4° GIORNO La Collina delle Croci, il palazzo di Rundale e arrivo a Riga 5° GIORNO Visita di Riga, la più grande delle tre capitali baltiche

6° GIORNO Tallinn, la capitale estone: tra passato e presente 7° GIORNO Helsinki: la figlia del Baltico 8° GIORNO Partenza per l’Italia


EUROPA

FINLANDIA A L L A R I C E RC A D E L L E AU RO R E : S C I E N Z A E M AG I A D E L L E LU C I D E L N O R D Un viaggio nel cuore della Lapponia finlandese, alla ricerca del-

cielo che si tinge di verde, rosso, rosa, viola o azzurro. Conclude

le più belle aurore boreali. Uno spettacolo della natura unico e

il tour la visita al Lainio Snow Village, un magico mondo di ghiac-

imprevedibile, da ammirare all’interno di un parco naturale. Di

cio e neve: ogni anno circa 20 milioni di chili di neve e 350.000

giorno si fanno safari con renne e husky, escursioni in motoslitta

chili di ghiaccio naturale trasparentissimo vengono utilizzati per

e passeggiate con le ciaspole. La sera si cammina lungo sentie-

costruire lo spettacolare Villaggio di Neve che, anno dopo anno,

ri innevati, nella foresta silenziosa. Per poi fermarsi a osservare il

cambia forma, dimensioni e design per stupire i visitatori.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

2.450

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 22 gennaio, 19 febbraio, 18 marzo 2020 EXPERT ON TOUR: ANNAMARIA BARILLI, GIANLUCA RANZINI

ITINERARIO

5

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Kittila e trasferimento a Levi 2° GIORNO Safari con le renne, il mezzo di trasporto tradizionale lappone e passeggiata notturna con le ciaspole per un’immersione nel silenzio della natura della Lapponia

3° GIORNO Safari con i vivaci cani husky e in motoslitta alla ricerca delle sfavillanti “luci del nord” 4° GIORNO Lainio Snow Village: un magico mondo di ghiaccio e neve 5° GIORNO Partenza da Kittila per il rientro in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

221


P R I VAT E E X P E D I T I O N S

In queste pagine non si troveranno itinerari preconfezionati ma spunti

V IAG G I I N D IV I D UA L I

per idee di viaggio da costruire con l’ausilio della nostra esperienza.

R E P. B A L T I C H E L E T R E G E M M E D E L B A LT I C O Un itinerario alla scoperta delle Repubbliche Baltiche attraverso le tre capitali che ben rappresentano l’importante passato e il presente di queste tre nazioni. Paesi nati dalla disgregazione dell’Unione Sovietica che, solo nei primi anni novanta del secolo scorso sono tornati indipendenti. Paesi orgogliosi della loro cultura con tradizioni ancora vive, che sono gelosamente custodite. Paesi contraddistinti da una natura incontaminata e rigogliosa, caratterizzata da vaste foreste e boschi che ospitano i più grandi mammiferi selvatici dell’Europa.

PRIVATE EXPEDITIONS VIAGGI INDIVIDUALI

PARTENZE: su richiesta tutto l’anno periodi consigliati da maggio a settembre.

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Cena medioevale presso il ristorante Rozengrals di Riga

VILNIUS La capitale barocca abbraccia un inedito miscuglio di culture e tradizioni lituane, polacche, ebraiche, russe e, negli anni recenti, anche occidentali. Il centro storico, il più grande dell’Europa orientale, conserva la chiesa di Santa Teresa in stile barocco, il Convento di San Basilio e la Cattedrale simbolo della conversione dei lituani al cristianesimo.

Stikliai Hotel


EUROPA

Schloessle Hotel

COLLINA DELLE CROCI - LITUANIA

PA L A Z ZO R U N DA L E - L E T TO N I A

Un luogo di grande rilevanza per i lituani e il cui significato va

L’ex residenza estiva del Duca di Curlandia, il più bel palazzo

ben oltre l’aspetto spirituale: la collina è infatti la testimonianza

in stile barocco della Lettonia, è un’opera di Rastrelli, lo stesso

delle radici fortemente pagane del cattolicesimo in Lituania.

architetto che cambiò il volto di San Pietroburgo. Il palazzo

Un’impressionante profusione di croci che non sono funebri,

presenta sontuosi giardini, che offrono lo spettacolo di fiori e

bensì di ringraziamento.

piante curati quotidianamente da maestri giardinieri, mentre al suo interno si osservano stanze decorate e affrescate con stucchi

ART NOUVEAU A RIGA

e dipinti, oltre ad arredi risalenti all’epoca della sua costruzione.

Il quartiere, la gemma più preziosa di Riga, è realizzato in stile liberty, tuttavia presenta notevoli differenze rispetto a quello

TA L L I N N

italiano. Gli edifici hanno una struttura più severa e verticale,

Tallinn, fondata dai danesi e importante porto già ai tempi della

meno incline alle frivole rotondità; gli architetti locali parlano

Lega Anseatica, è una città dalla doppia anima: completamente

appunto di Jugendstil. Quello di Riga viene considerato

rivolta al futuro con le sue numerose start up e innovazioni

l’esempio più significativo in Europa di architettura Art

tecnologiche (viene anche chiamata la Silicon Valley del Nord

Nouveau: facciate con richiami esotici e mascheroni urlanti,

Europa), ma gelosa custode del proprio passato. L’antico borgo

ornamenti etnografici che si amalgamano con un senso gotico

fortificato di epoca medievale è perfettamente conservato e al

della memoria.

suo interno si possono ammirare innumerevoli edifici storici.

Dome Hotel Spa

Dome Hotel Spa

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

223


224

EUROPA

SVEZIA L A T E R R A D E I S A M I : L’ U LT I M A F RO N T I E R A S E LVAG G I A D ’ E U RO PA Dalla Lapponia, l’ultima frontiera selvaggia d’Europa ai gioielli del Baltico, ecco la nostra Svezia. ITINERARIO

5

GIORNI

1° GIORNO Partenza per Skelleftea, la città dell’Oro 2° GIORNO Cultura e avventura nel cuore della Lapponia svedese: la chiesa di Skelleftea, il villaggio parrocchiale Bonnstan e safari in motoslitta a Svansele 3° GIORNO Lappstaden, il villaggio Sami e passeggiata notturna alla ricerca delle luci del nord 4° GIORNO Safari con i vivaci cani husky e visita di un villaggio Sami alla scoperta delle tradizioni e della cultura dell’ultima popolazione indigena d’Europa 5° GIORNO Di primo mattino trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

2.450

Minimo 8 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 22 gennaio, 19 febbraio, 18 marzo 2020 EXPERT ON TOUR: ISABELLA RHODE

SVEZIA S TO C C O L M A E G OT L A N D, I G I O I E L L I D E L B A LT I C O ITINERARIO

7

GIORNI

1° GIORNO Partenza per Stoccolma, la “Venezia del Nord” 2° GIORNO Stoccolma: il Parco Skansen, il Museo Vasa e il Municipio 3° GIORNO Il Parco-Museo di Millesgarden e Skogskyrkogarden, sito Patrimonio dell’Umanità 4° GIORNO L’isola di Gotland: crocevia del Baltico, uno dei centri più vitali del Medioevo nel nord Europa 5° GIORNO Gotland e Faro: l’Isola di Ingmar Bergman 6° GIORNO La parte sud dell’Isola: le bianche spiagge, le innumerevoli chiese e i villaggi dei pescatori 7° GIORNO Partenza per l’Italia

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

2.800

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 27 aprile, 7 settembre 2020 EXPERT ON TOUR: ANNAMARIA BARILLI


EUROPA

DANIM ARCA A RC H I T E T T U R A DA N E S E T R A PA S S ATO E PRESENTE Un tour originale, dedicato a chi già conosce Copenhagen, ma anche a chi non ha mai visitato la capitale danese. Alla scoperta delle architetture che stanno trasfor-

LAND EXPEDITIONS

mando la città in un punto di riferimento per intellettuali, curiosi e appassionati di

VIAGGI CON ESPERTO

settore. Nei luoghi che meglio rappresentano il design contemporaneo e l’evoluzione urbanistica ma anche tra gli edifici storici, per un confronto tra i differenti stili. Non manca un’escursione nella penisola di Selandia, a visitare castelli, chiesette affrescate e il Museo di Arte moderna e contemporanea Louisiana. Un viaggio curio-

A partire da

euro

1.990

so e divertente con qualche pausa gastronomica, improntata sulla cucina nordica. E pernottamenti in un design hotel per cogliere l’essenza dello stile scandinavo.

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 28 marzo, 22 aprile, 23 maggio, 19 settembre, 4 dicembre 2020 EXPERT ON TOUR: ANNAMARIA BARILLI

ITINERARIO

5

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Copenhagen. Visita della città soffermandosi sull’anello esterno 2° GIORNO Alla scoperta di Copenhagen, nuovi edifici e prospettive: il Diamante Nero e il Cirkelbroen, il ponte circolare 3° GIORNO Il futuristico quartiere di Orestad: sembra

utopia, invece è realtà, è il quartiere più all’avanguardia della Danimarca 4° GIORNO Escursione nella Sealandia: Kronborg, il Castello di Amleto e il Museo Louisiana, il luogo dove vivere l’arte 5° GIORNO La capitale vista dall’acqua e partenza per il rientro in Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

225


226

EUROPA

A L B A N I A , M AC E D O N I A E KO S OVO I L C U O R E D E I B A LC A N I Un viaggio insolito tra i Balcani. In tre aree - Albania, Macedo-

alla scoperta di icone, mosaici e affreschi del tardo Medioevo.

nia e Kosovo - che, dopo anni di instabilità politica, si presen-

Ma anche per castelli, siti archeologici risalenti al periodo el-

tano oggi come destinazioni nuove. Terre non ancora toccate

lenico, piccoli borghi e moschee-gioiello. Un itinerario vario,

dal turismo dei grandi numeri e, per questo, autentiche. Ric-

alla ricerca delle tracce lasciate dagli Ottomani, dai Romani e

chissime di storia, arte e cultura, perché da sempre crocevia di

dall’Impero asburgico. E che tocca tutti i siti dell’area ricono-

vari popoli. Un tour che passa per i più bei monasteri ortodossi

sciuti Patrimonio dell’Umanità Unesco.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

2.300

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 11 aprile, 6 giugno, 5 settembre, 3 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO BROVELLI

ITINERARIO

10

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Tirana 2° GIORNO Centri urbani albanesi di epoche diverse: Berat, la città fondata nel IV secolo a.C. e la classica Apollonia 3° GIORNO Partenza per la costa adriatica per la visita del sito greco di Butrinto 4° GIORNO La sorgente d’acqua Occhio Azzurro e

Argirocastro con la sua fortezza 5° GIORNO Ohrid, la perla dei Balcani affacciata sull’omonimo lago 6° GIORNO L’archeologia classica dei Balcani, Heraklea e Stobi 7° GIORNO Visita di Skopje, la capitale macedone e di Tetovo, la capitale della minoranza albanese in Macedonia

8° GIORNO Ingresso in Kosovo e visita dei suoi due monasteri più celebri, Gracanica e Pec 9° GIORNO Lasciamo il Kosovo per l’Albania con sosta al Monastero di Decani 10° GIORNO Durazzo, la fortezza di Kruja e partenza per il rientro in Italia


EUROPA

B U LGA R I A E G R EC I A L’A N T I C A T R AC I A Un tour alla scoperta della Tracia, la regione che occupa la punta sudorientale della Penisola Balcanica. Prima tappa la Bulgaria, terra che vanta capolavori diversissimi

LAND EXPEDITIONS

dovuti alle influenze di Romani, Bizantini e, soprattutto, Traci. Un viaggio che fa tap-

VIAGGI CON ESPERTO

pa in tre Patrimoni Unesco - il monastero di Rila, la chiesa di Boyana e la Tomba di Kazanlak – per poi proseguire in Grecia, a vederne altri quattro: il sito di Filippi, il sito di Aigai (Verghina), i monumenti paleocristiani e bizantini di Tessalonica e il Monte Athos. E che prosegue sulle tracce del Regno di Macedonia, terra natale di Alessan-

A partire da

euro

2.850

dro Magno, passando per Salonicco, con i musei ricchi di antichi tesori e un gradevole lungomare animato a tutte le ore del giorno.

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 11 aprile, 14 maggio, 14 settembre 2020 EXPERT ON TOUR

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Sette Patrimoni Unesco in due differenti Paesi

ITINERARIO

11

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Sofia, la capitale bulgara 2° GIORNO La città-museo di Koprivshtiza, il Complesso templare trace di Starosel e le imponenti mura di Hissaria 3° GIORNO La Valle dei Re Traci 4° GIORNO L’antica città di Stara Zagora e il carro funerario di Karanovo

5° GIORNO Plovdiv, la città delle Sette Colline e il Monastero di Bachkovo 6° GIORNO In Grecia: il sito archeologico di Filippi e Kavala, l’antica città lungo la Via Egnatia 7° GIORNO Il museo di Amfipoli, Stagira, città natale di Aristotele e minicrociera intorno al Monte Athos 8° GIORNO Salonicco, la seconda città per importanza

della Grecia 9° GIORNO La necropoli reale di Verghina, le tombe di Mieza, la città dove fu educato Alessandro Magno, e Pella, l’antica capitale macedone. Poi di nuovo Bulgaria 10° GIORNO Il Monastero di Rila e la Chiesa di Boyana, monumenti culturali protetti dall’Unesco 11° GIORNO Partenza per l’Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

227


228

EUROPA

S ERB IA E B O S N IA ER ZEG OVINA L E AT L A N T I D I S O M M E R S E D E I B A LC A N I Dal ponte di Mostar agli zatteroni fluviali di Belgrado. Dalle

vivono con monasteri e minareti secolari. E gli echi mitteleuro-

rive del Danubio agli echi ottomani di Sarajevo. Dalla casbah

pei si sovrappongono alle architetture medievali. Due mondi

di Novi Pazar al Parco Nazionale della Fruska Gora. Un viaggio

diversissimi e complementari, dove il senso di sacralità oscilla

insolito tra Serbia e Bosnia Erzegovina, due Paesi oggi final-

continuamente tra islam e cristianità. E le contaminazioni cul-

mente in armonia dopo anni di instabilità politica. Un tour in

turali si manifestano in ogni ambiente. Caffè, ristoranti ed em-

una porzione di Balcani in cui le atmosfere da fin de siècle con-

pori compresi.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

2.500

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 16 maggio, 27 giugno, 8 agosto, 26 agosto 2020 EXPERT ON TOUR: MARCO PATRIOLI

ITINERARIO

10

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Belgrado, una delle più antiche città d’Europa 2° GIORNO Novi Sad: la città della fortezza e il Parco Nazionale della Fruska Gora ricco di monasteri ortodossi 3° GIORNO Visita del sito archeologico di Viminacium, importante città dell’Impero Romano e del Monastero di Manasija 4° GIORNO Visita del Monastero di Zica, del Monastero

di Studenica e di Novi Pazar, sede della chiesa più antica della nazione 5° GIORNO Novi Paza, la più ottomana delle città serbe; le grotte di Stopica, con vasche di travertino e cascate interne; e il villaggio in legno di Kustendorf 6° GIORNO Giornata dedicata agli spettacolari alpeggi del Parco Nazionale di Tara e al trenino Sargan Eight, dal fascino retrò 7° GIORNO Ingresso in Bosnia: Visegrad, con il ponte

Pasa Sokolovic. Sosta a Andricgrad, dal caratteristico centro storico 8° GIORNO Mostar: celebre per l’antico ponte, il Ponte Vecchio (Stari Most) e il vicino Monastero derviscio di Blagaj Tekke, dai pregevoli interni in legno 9° GIORNO Sarajevo, la Gerusalemme d’Europa: la Chiesa ortodossa, il quartiere ebraico con la Sinagoga del Tempio Vecchio e il Museo di Storia 10° GIORNO Partenza per il rientro in Italia


EUROPA

ROM ANIA R I TO R N O A L PA S S ATO La Transilvania con i suoi castelli, le foreste, i Carpazi innevati, ma anche le austere chiese e le città medievali. Il Maramures, mosaico di pascoli, chiese lignee, cancelli finemente scolpiti e contadini in abiti tradizionali. Infine, la Bucovina, a lungo sotto il dominio asburgico. Questa, un’area ricoperta di faggeti e monasteri affrescati, canyon e chiese gotiche. Un viaggio nel passato, in tre regioni della Romania. Una terra influenzata nei secoli da Traci, Romani, Bizantini, Turchi e Austroungarici. E, per questo, miscuglio di culture e tradizioni. Un tour che passa per Bucarest, Sighisoara, Biertan, Brasov e le Gole di Bicaz, senza tralasciare il Castello di Bran, meglio noto come Castello di Dracula.

LAND EXPEDITIONS VIAGGI CON ESPERTO

A partire da

euro

2.550

Minimo 10 - massimo 16 partecipanti PARTENZE: 11 aprile, 6 giugno, 20 giugno, 18 luglio, 14 agosto, 3 ottobre 2020 EXPERT ON TOUR: PAOLO GHIRELLI, CATERINA BORGATO ITINERARIO

9

GIORNI

1° GIORNO Partenza dall’Italia per Bucarest e primo approccio con la capitale della Romania 2° GIORNO Le chiese sassoni fortificate di Prejmer e Dirjiu e Sighisoara, una delle più belle città medioevali della Romania 3° GIORNO Biertan, villaggio di origine sassone, Cluj, principale città della Transilvania e la chiesa in legno di Surdesti 4° GIORNO I villaggi in legno del Maramures, una delle

zone più autentiche della Romania 5° GIORNO Vama, il villaggio delle uova dipinte a mano e i Monasteri affrescati della Bucovina 6° GIORNO Le Gole di Bicaz e Brasov, località medioevale famosa anche per la sua Chiesa Nera 7° GIORNO La cittadella feudale di Fagaras, residenza dei principi della Transilvania e Sibiu, Capitale Europea della Cultura nel 2007 8° GIORNO Proseguimento per Bran e visita del Castello di

T H E N AT I O N A L GEOGR APHIC DIFFERENCE • Il tour include la visita di 4 siti Patrimonio Unesco

Dracula. Continuazione per Sinaia, la perla dei Carpazi e arrivo a Bucarest 9° GIORNO Partenza per il rientro per l’Italia

A L T R E I N F O R M A Z I O N I S U nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com

229


230

Collection Exhibitions Education Culture forum Events Design store Restaurant Bistrot

PhotoŠOskardaRiz

Parking

mudec.it Via Tortona 56, Milan sponsor mudec

official car

coffee partner

official beer

partner


Pubblicazione realizzata da:

Photo Credits:

ELENA BIANCO

KEL 12 TOUR OPERATOR SRL

BRUNO ZANZOTTERA

EDOARDO MIOLA

Viale Achille Papa 30

MICHELE DALLA PALMA

EDOARDO AGRESTI

ANGELA PRATI

JHONATAN IRISH

MASSIMO LODINI

NICK PESCETTO

PARALLELOZERO

GIULIA CALCATERRA

AMANDA RONZONI

ANGELO VECCHI

FILIPPO SALVIONI

ENTE DEL TURISMO DELLA NUOVA CALEDONIA

20149 Milano Progetto grafico:

Un grazie speciale va a tutti i collaboratori Kel 12

Per informazioni e condizioni generali di contratto consultare i siti:

nationalgeographicexpeditions.it

I prezzi si intendono per persona in camera doppia e possono subire variazioni durante l’anno. Quote di par tecipazione aggiornate disponibili sui siti nationalgeographicexpeditions.it kel12.com Finito di stampare nel settembre 2019 presso Europrint - Imoco Industrie Graf iche Treviso - Italy

kel12.com



C ATA LO G O

2019 - 2020

nationalgeographicexpeditions.it

kel12.com


2019 - 2020

kel12.com

C ATA LO G O

nationalgeographicexpeditions.it

C ATA LO G O

2019 - 2020


Millions discover their favorite reads on issuu every month.

Give your content the digital home it deserves. Get it to any device in seconds.