Atomic Robo 12 - Lo spettro del domani

Page 1

“...L’INEVITABILE SENSAZIONE CHE POTREBBE SUCCEDERE QUALSIASI COSA...” - Reading With A Flight Ring

volume

12

“UNICO E AFFASCINANTE”.

- Nerd HQ

ATOMIC ROBO™ e lo spettro del domani

Robo sta installando il nuovo Tesladyne Institute nei calanchi del deserto del Jornada del Muerto, nel New Mexico, con lo Spaceport di Sir Richard Branson da un lato e la Solar Farm di Elon Musk dall’altro. Con vicini come questi, chi ha bisogno di scoprire la trama insidiosa che minaccia la vita di tutti nel mondo? Vecchi nemici, volti nuovi e un po’ di grande fantascienza con un contorno di terrore esistenziale!

ISBN 978-88-6567-240-2

9 788865 672402

“SEI CATAPULTATO IN UN DIVERTENTE MONDO FATTO DI HUMOR E AVVENTURA!” - The Outhousers

Clevinger // Wegener

€ 15,00 // www.renoircomics.it

LO

SPETTRO DEL DOMANI


VOLUME DODICI

LO SPETTRO DEL DOMANI

TESTI

DI S E G N I

BRIAN CLEVINGER

SCOTT WEGENER

CREATORI COLORI

L E T T E RI N G

ANTHONY CLARK

SIMONE CAMPISANO

ASSISTENTE ALLE CHINE

TRADUZIONE

JENN DOYLE

GIORGIO SALATI ED I TI N G

LEE BLACK


JORNADA DEL MUERTO, NEW MEXICO, 2017

TESLA MOTORS GIGAFACTORY

SPACEPORT USA

FUTURO FUTURO SITO SITO DEL DEL TESLADYNE TESLADYNE INSTITUTE INSTITUTE


Urgh.

Sc’è fualfuno?


Pave di gno.

A-ehm! dove cavolo sono tutti? Do’e favolo sciono?...

La prossima settimana?! È quello che hai detto due settimane fa!

Parliamo di gabinetti. i gabinetti sono sistemi binari. Esiste solo bene o disastro. inconveniente non è un... no! non mettermi in attesa!


Mi ha messo in attesa.

Uh. Dottor Lang? Tutto bene?

E molto presto dovrò uccidere qualcuno.

io, ecco… Vado.

Bene, bene. Almeno credo. Voglio dire, è stata la mia prima grande...

Ottimo, non vedo l’ora di leggere il rapporto. Ma più tardi.

Dottor Abasi! Foley! Quando sei tornata? Proprio ora.

Al momento devo occuparmi di questi permessi per ottenere altri permessi per iniziare il lavoro che abbiamo già fatto così possiamo tornare a farlo.

Ah, sì? Com’è andata?

Oh. È per questo che non ci sono stati... cioè... progressi?

in parte. Sarebbe tutto più semplice se ci fosse Robo a dare una mano. Non esce dal suo laboratorio da settimane.

Ancora? Che sta facendo là sotto?

Nessuno lo sa.

Be’, nel frattempo lascerò a te la posta e... Non questa. Roba dell’associazione di zona. Riservata per Robo.


Lasciami spiegare come funzionerà la cosa. O voi consegnate quei gabinetti, o noi la facciamo nelle vostre auto. Non ti sto minacciando, non ti sto minacciando.

Ha messo giù ancora!

Te lo sto promettendo.

Scusi, Dottor Fischer. Non l’ho vista. Ah!

No, tutto okay. Tu sei a posto. Tutto è a posto e okay. Non riesco a credere che sia ancora tutto ingombrato come quando sono partita. Davvero? Probabile. Sei andata da qualche parte?

Oregon? Per tre settimane? La mia prima missione importante in solitaria?

Giusto. Sì. Oregon. Già. Buon viaggio.

“Foley, sono così felice che tu sia tornata, com’è andata la tua prima missione importante?”

Uh, non era così che doveva andare...

Oh, sai, ho scoperto un megafungo parassita. Probabilmente ho salvato il mondo. Niente di che.


Ehi, Robo? Sono Foley.

Ho della posta per te.


Entra.

Uh. Robo?

Da questa parte.

Oh! Uh, cosa stai…

Uhm. Ciao.

Che succede qui?

Robo?

Sei tu?

Non esattamente.

Progetto personale. Sto lavorando su una struttura nodale di intelligenza automatica.

Ehi, ehi! Niente imbrogli. Avevate già mosso.


Be’, tecnicamente non ha tolto il dito.

Sono interconnessi tra di loro, vero?

Uh, chela? Pinza? Quello che è?

Sono intelligenti più o meno come un gattino, singolarmente. ma ognuno, connettendosi alla rete, rende tutti più intelligenti.

Già, è quello che hanno detto.

Quindi, aspetta... quando ne ho portati dentro degli altri, hanno pensato a una mossa migliore!

Non c’è un limite, in teoria. Solo impedimenti. La larghezza di banda è la più rilevante, al momento. Esatto.

È sorprendente! Quanto intelligenti possono diventare?

Oh. Uh. Ecco la tua posta, comunque. Sembra importante.

Aspetta, davvero? Missione top secret? Sicurezza interna?

Robo? Allora io vado?

Associazione dei proprietari di case.


Era questo pomeriggio.

Ehi, Dottor Fischer.

E sei già tornata? Devi essere esausta.

Foley. Fatto buon viaggio? Dove? Oregon, giusto?

Caffè? Lo prenderei volentieri, grazie. Non dormo da cinquantasei ore.

Uh, non è caffè quello?

Voglio dire che il caffè è nei tuoi cereali.

O era sessantacinque?

Davvero? idea super.

No, non è...

Ora vado e me lo segno.

È sempre stato così matto?


No, no.

Non può essere inerte.

Voglio solo tornare a fare qualcosa di importante.


BUDAPEST, UNGHERIA

“il mondo del futuro sarà una sfida ancora più impegnativa contro le limitazioni della nostra intelligenza”.

Queste parole sono, se possibile, ancora più vere oggi di quando Norbert Wiener le scrisse nel 1949.

Ed è per questo che propongo un metodo per negoziare i termini di queste limitazioni.

PIÙ TARDI…

Questo posto è occupato?

Phil?

Chi altri farebbe una battuta così scontata?


Ottime argomentazioni.

Ho assistito alla tua conferenza.

Ma non ti avevo mai considerata una fissata con la singolarità.

Be’, sì e no.

Affascinanti, davvero.

No? È stato il mio lavoro sull’interfaccia uomo-macchina a catapultarmi alla Tesladyne.

Certo. Ma l’espansione dell’intelligenza? Questa mi è nuova.

il punto è sempre stato usare la tecnologia per aumentare le potenzialità umane. Ma ora sto suggerendo nuovi modi per ragionare su ciò che questo comporta.

Rivoluzionando un’industria del futuro prima ancora che inizi.

Ehi. Chi non risica non rosica.

Questa è la Tesladyne che parla in te. Mai pensato di tornare?


No. Mi manca. Ogni giorno, mi manca. Ma no.

Capisci? Lavorare davvero.

Sicura? Saprei come argomentare.

Ci toccava sempre affrontare delle emergenze.

Ne sono certa. È solo che…

E adesso stai lavorando davvero?

Non abbiamo mai avuto la possibilità di lavorare.

Quasi. Sono sempre a caccia di sovvenzioni e devo tenere conferenze per finanziarmi. Ma ogni giorno sceglierei queste cose piuttosto che gli attacchi dei dinosauri.

bene. semmai dovessi cambiare idea, sai dove trovarci.

Sicuro.


“...L’INEVITABILE SENSAZIONE CHE POTREBBE SUCCEDERE QUALSIASI COSA...” - Reading With A Flight Ring

volume

12

“UNICO E AFFASCINANTE”.

- Nerd HQ

ATOMIC ROBO™ e lo spettro del domani

Robo sta installando il nuovo Tesladyne Institute nei calanchi del deserto del Jornada del Muerto, nel New Mexico, con lo Spaceport di Sir Richard Branson da un lato e la Solar Farm di Elon Musk dall’altro. Con vicini come questi, chi ha bisogno di scoprire la trama insidiosa che minaccia la vita di tutti nel mondo? Vecchi nemici, volti nuovi e un po’ di grande fantascienza con un contorno di terrore esistenziale!

ISBN 978-88-6567-240-2

9 788865 672402

“SEI CATAPULTATO IN UN DIVERTENTE MONDO FATTO DI HUMOR E AVVENTURA!” - The Outhousers

Clevinger // Wegener

€ 15,00 // www.renoircomics.it

LO

SPETTRO DEL DOMANI