Atomic Robo vol.3

Page 1

Nel 1926 New York City e il mondo intero sono in pericolo! Atomic Robo è l’unico in grado di evitare l’imminente sventura. Ma per combattere l’Ombra dal tempo ignoto ha a disposizione soltanto un paio di fucili ideati da Nikola Tesla. L’equilibrio universale è in pericolo, con la realtà del 1926 che si interseca con il XIX secolo: tutto è nelle mani di Atomic Robo!

3

Atomic Robo™ e l’ombra dal tempo ignoto

Con la partecipazione speciale di Charles Fort ed H.P. Lovecraft (la cui influenza sulla narrazione è evidente), e un inciso rivelatore sull’incidente di Tunguska, questo dinamicissimo volume, che alterna presente e passato, raccoglie la terza miniserie di Atomic Robo!

volume

“Mentre il mondo di Atomic Robo continua a crescere, non solo le storie diventano sempre più divertenti, ma iniziano a trascendere dall’umorismo raggiungendo una struttura ben organizzata, rendendolo così uno dei migliori titoli di fantascienza.” - IGN Comics

€ 15,00 // www.renoircomics.it ISBN 978-88-95261-98-0

9

788895 261980

Clevinger // Wegener // Pattison

“Ogni numero era molto divertente, e mi lasciava con la voglia di leggerne ancora. Questo non per via degli emozionanti cliffhanger (sebbene, come ho detto, mi piacciono anche quelli, di quando in quando), ma perché non vedevo l’ora di vedere dove l’avventura mi avrebbe condotto il mese seguente!” - Newsarama

Brian Clevinger // Scott Wegener // ronda pattison


Traduzione: Giorgio Salati Lettering: GiEFFE e ManFont Editing: Studio ReNoir Direzione Editoriale: Giovanni Ferrario Supervisione: Davide G.G. Caci

Renoir sas Corso Monforte 45 20122 Milano tel. +39 02 76 01 16 41 fax +39 02 76 00 97 18 info@renoircomics.it www.renoircomics.it

ISBN: 978-88-95261-98-0 Atomic Robo is copyright © 2008, 2009, 2010 by Brian Clevinger, Scott Wegener and Red 5 Comics. All rights reserved. © 2010 - RENOIR Sas per la versione italiana. Stampato nell’aprile 2010 presso Ancora Srl - Milano è assolutamente vietata la riproduzione totale o parziale di questo libro, così come l’inserimento in circuiti informatici, la trasmissione sotto qualsiasi forma e con qualunque mezzo elettronico, meccanico, attraverso fotocopie, registrazione o altri metodi, senza il permesso scritto dei titolari del copyright.


NEW YORK CITY 3 APRILE 1926 è una bellissima notte nella città più incredibile del mondo.

C’è elettricità nell’aria in notti come questa.

Ed eccomi qui.

a studiare.

9


SCiò.

Amico, siamo CHiUSi! Torna domani! O mai.

10


GRAZiE.

Faccio un MACELLO.

PRESTO, Charles!

11


PRESTO! Siamo tra i MEZZOSANGUE qui. Non senti il loro ODORE sempre più vicino?

Non posso bussare più forte senza fratturarmi le OSSA.

Ottimo. UBRiACONi.

Fuori da--

DiCO!

il nostro amico Tesla ha assunto un servitore primitivo. Un PiGMEO!

Oh, Howard. PER FAVORE.

C’è la luna piena, dobbiamo aver interrotto il suo rituale stregonesco.

Ma indossa dei PANTALONi. No, è il, il COMESiCHiAMA. Ho almeno due dozzine di appunti su questo giovanotto.

L’armatura è CHiARAMENTE cerimoniale. Nessun dubbio che serva a rappresentare una delle sue molte primordiali divinità SENZA VOLTO.

12


SCUSATEMi.

AH! Guarda, sta cercando di COMUNiCARE. Nessun dubbio che l’essere selvatico conosca il linguaggio come un animale domestico conosce il proprio riflesso nello specchio. il senso è intatto, ma il processo, il SiGNiFiCATO è perso per sempre. STATE ROMPENDO.

Vedi come esso tenta Portare. vanamente di acciottolare Noi. Da. Magiuna sequenza di suoni non co. Uomo. Del. dissimili da parole? Tuono.

Uh-HUH .

Oh, ancora coi suoi grugniti indigeni. Dico, la povera bestia sta iNVOLVENDO davanti ai nostri occhi, Charles. Non abbiamo TEMPO per questo.

PRESTO, creatura. Finché conservi ancora un barlume di acume animale, portaci dal tuo magico uomo del tuono! Lui fare lampi che fanno BOOM! VAi!

13


OKAY. Voi PiVELLi siete sbronzi. Andate a casa e dormiteci sopra, compari.

Certo che parla! L’uomo automatico di Tesla, ecco chi è. Azionato da energia atomica, pare.

Esso PARLA!

UOMO automatico?

Sembra più alto in foto. Ne ho qui una da qualche parte…

Auto-uomo! Non abbiamo tempo per questo. i mezzosangue, un’ORDA di essi, sono in azione stanotte!

14


Cosa, tipo dei MOSTRi?

Sì! Vedi, Charles? Egli vive qui, egli SA. Mostri. Esseri deformi. Questa sua città è iNONDATA da essi. L’autouomo lo sa.

Molti mi chiamano ROBO, comunque.

Fai il bravo ragazzo e chiudi bene le porte. C’è una forza brutale in essi. E nel LORO numero!

Robo? Dobbiamo parlare col suo signor Tesla. Temo che non possiate.

Noi DOBBiAMO!

Quello non può andare in giro in quel modo tutto il tempo. ESPLODERà.

impossibile.

Non guardare l’ora, è della massima urgenza che noi parliamo con Nikola ADESSO.

Ciò è assurdo!

15


Guardate, vi spiego come stanno le cose.

Digli che siamo Charles e Howard. Capirà.

il signor Tesla è via per un giro di conferenze. Un giro di CONFERENZE…

Non sarà di ritorno per almeno tre settimane.

Tre … Oh, no, no, no.

Non importa. Possiamo farlo da soli. L’abbiamo visto azionare i controlli, l’ultima volta. è ESTREMAMENTE semplice discernerne il funzionamento, per cervelli anglosassoni come i nostri.

Quell’uomo potrà essere un genio, ma è solo un europeo dell’est. L’auto-uomo può portarci là.

ROBO, comunque.

Sì, certo, l’auto-robo. a WARDENCLYFFE!

16


intendevo praticamente subito.

Pronto?

Robouomo?

Wardenclyffe è stata ABBATTUTA. Anni fa.

impossibile.

L’edificio era fatiscente quando l’abbiamo visitato l’ultima volta, e questo è stato vent’anni fa. Anche se fosse in piedi oggi, sarebbe in completa rovina dopo tutto questo tempo. Senza Tesla… NON C’è SPERANZA.

Ragazzi, volete dirmi Di CHE si tratta? La fine del mondo, Robo. Baggianate.

17


La totale estinzione della vita sulla Terra è imminente.

Ed è COLPA Di NiKOLA TESLA.

Okay. Suona plausibile. Ma chi SiETE, ragazzi?

io sono Charles Fort. il mio collega qui è Howard Phillips Lovecraft. Fatti inusuali mi hanno colpito e inusuali… ESSERi hanno colpito lui. La fine di tutto. Scrissi storie per preparare l’umanità a questo.

Eravamo nella CERCHiA di Tesla. Ai vecchi tempi.

Be’, il padre di Howard ed io. Annie Oakley, il Maestro Wong, Houdini… VECCHi TEMPi?

Ma no, non pubblichiamo HOWARD! No, perché farlo? Come potrebbe mai finire il mondo? Siamo troppo belli e intelligenti perché il vasto impossibile ORRORE dell’universo ci distrugga!

18


Sapevo che questo giorno sarebbe arrivato. Mezzosangue O divinità aliene extradimensionali, in qualche modo SAREBBE arrivato.

Eravamo avventurieri! Voi due non SEMBRATE avventurieri.

Quelle finestre? Sono ben chiuse, presumo. Essi sono ESPERTi scalatori, sapete.

Sì, signor Lovecraft. Per favore non tocchi niente.

Sono certo che Nikola ti abbia parlato di noi.

No, mai.

La società è stata sciolta in circostanze COMPLiCATE.

Ti ha mai parlato di TUNGUSKA?

Be’…

19

L’avventura era più un hobby. in realtà, siamo SCRiTTORi.


Nel 1926 New York City e il mondo intero sono in pericolo! Atomic Robo è l’unico in grado di evitare l’imminente sventura. Ma per combattere l’Ombra dal tempo ignoto ha a disposizione soltanto un paio di fucili ideati da Nikola Tesla. L’equilibrio universale è in pericolo, con la realtà del 1926 che si interseca con il XIX secolo: tutto è nelle mani di Atomic Robo!

3

Atomic Robo™ e l’ombra dal tempo ignoto

Con la partecipazione speciale di Charles Fort ed H.P. Lovecraft (la cui influenza sulla narrazione è evidente), e un inciso rivelatore sull’incidente di Tunguska, questo dinamicissimo volume, che alterna presente e passato, raccoglie la terza miniserie di Atomic Robo!

volume

“Mentre il mondo di Atomic Robo continua a crescere, non solo le storie diventano sempre più divertenti, ma iniziano a trascendere dall’umorismo raggiungendo una struttura ben organizzata, rendendolo così uno dei migliori titoli di fantascienza.” - IGN Comics

€ 15,00 // www.renoircomics.it ISBN 978-88-95261-98-0

9

788895 261980

Clevinger // Wegener // Pattison

“Ogni numero era molto divertente, e mi lasciava con la voglia di leggerne ancora. Questo non per via degli emozionanti cliffhanger (sebbene, come ho detto, mi piacciono anche quelli, di quando in quando), ma perché non vedevo l’ora di vedere dove l’avventura mi avrebbe condotto il mese seguente!” - Newsarama

Brian Clevinger // Scott Wegener // ronda pattison


Issuu converts static files into: digital portfolios, online yearbooks, online catalogs, digital photo albums and more. Sign up and create your flipbook.