Page 1

leggendo Marina Zulian responsabile della BibliotecaRagazzi di BarchettaBlu

Leggere, fare e raccontare

Le mille possibilità di stare (bene) nella biblioteca di Barchetta Blu 40

3. Questo mese: Prosciutto e uova verdi Per stare bene, adulti e bambini hanno bisogno di alimentarsi bene. Un buon rapporto con il cibo si può creare solo se sin da piccoli si sviluppano delle sane abitudini e dei comportamenti appropriati. Grazie ai genitori e agli educatori i bambini possono imparare delle buone abitudini alimentare anche attraverso attività ludiche e giocose. Quindi è importante che gli adulti che si occupano di bambini conoscano le principali regole per una alimentazione che fornisca all’organismo tutte le sostanze nutritive in una misura adeguata all’età. Un buon rapporto con il cibo nasce anche da una condivisione con i bambini;

essi vedono spesso la cucina come un luogo magico, ma a volte anche misterioso, nel quale gli alimenti si trasformano in modo irriconoscibile, dove ci sono colori e profumi intensi, dove si possono inventare pozioni capaci di solleticare e incuriosire anche i palati più esigenti. Aprire le porte della cucina ai bambini può essere una complicazione ma, soprattutto se all’adulto piace cucinare, per il bambino può essere una buona occasione per diventare un piccolo aiuto e soprattutto per sviluppare cura e amore verso i cibi. Il principale motivo per stare insieme in cucina rimane comunque quello di condividere insieme ai bambini un’esperienza che coinvolga tutti i cinque sensi. Tra pentole, mestoli

e farina c’è spazio per confidarsi con l’altro, parlare della giornata trascorsa e raccontare storie interessanti. A fine preparazione il premio è l’assaggio del piatto preparato, la gratificazione per aver raggiunto l’obiettivo, l’acquisizione di maggior fiducia in se stesso per essere riusciti anche ad evitare e gestire pericoli e rischi come fuochi e coltelli. Spesso l’alimentazione dei bambini rappresenta una grande fonte di ansia per i genitori. Proprio per questo e su richiesta di mamme e papà in difficoltà, in biblioteca organizziamo degli incontri con esperti e specialisti del settore. In uno di questi incontri, una pediatra ha raccontato come per i bambini alimentarsi non rappresenti


solo introdurre del cibo ma molto di più. Molte volte i bambini lo capiscono e, nel loro tentativo di affermarsi, utilizzano proprio il cibo per imporsi. Quante volte abbiamo sentito dire ai bambini “no, no e poi no! Non lo voglio, non mi piace!...” magari senza neanche sapere che cosa avevano davanti.

mentazione dei bambini è iniziato con la lettura di un libro legato al tema affrontato. Per quella occasione è stato scelto Prosciutto e uova verdi che è uno dei successi più conosciuti tra gli oltre 60 libri per bambini pubblicati in tutto il mondo dal dottor Seuss. Le rime illustrano una straordinaria gamma di situazioni e di personaggi che giocano con uno strano e inverosimile piatto di prosciutto. Questo esilarante albo illustrato può essere utilizzato come un vero e proprio antidoto in rima contro la naturale diffidenza dei bambini verso i nuovi sapori. Le immagini sono vivaci e colorate, l’ironia è irresistibile, Come in occasione di tutti il ritmo incalzante, i testi questi incontri in bibliote- surreali, i luoghi e i persoca per genitori ed educa- naggi stravaganti. tori, anche quello sull’ali- Tutto ruota attorno ad un

vassoio contenente il prosciutto e le uova verdi; questi surreali alimenti sono contornati da strampalati macchinari, improbabili mezzi di trasporto, luoghi con architetture inverosimili. L’autore riesce a rappresentare le assurde situazioni del mondo dei grandi attraverso una specie di trasformazione e di deformazione temporanea delle cose e degli eventi. Ci sono due stralunati personaggi: un grosso cane col cappello, che sembra non stupirsi di niente e una buffa creatura che per tutta la storia cerca di far provare all’altro una vera specialità: prosciutto e uova verdi. Questo Nando, detto Ferdi, è così insistente e petulante che non si scoraggia mai di fronte ai decisi rifiuti del suo interlocutore.

41


42

Come noi genitori che, quando i figli rifiutano di assaggiare, cerchiamo di inventare mille escamotage, anche Ferdi cerca di convincere l’amico proponendogli i luoghi e i compagni di pasto più diversi: su un alto ramo, in una galleria, su una barchetta, in una cassa … con il topino, con la capretta, con la volpe rosa e bassa … L’amico di Ferdi respinge tutte le proposte, prima un po’ sdegnato, poi irritato dall’insistenza, infine davvero infuriato. Però, all’ennesimo tentativo di Ferdi il cane esasperato accetta suo malgrado di assaggiare, a patto di essere lasciato in pace. E così scopre che prosciutto e uova verdi non sono un piatto orribile ma una deliziosa pietanza, al punto da volerli mangiare dappertutto. Ehi! Che delizia, detto Ferdi, il prosciutto e le uova verdi! Me li mangio sì, in

barchetta! Anche insieme alla capretta … E anche sotto l’acquazzone. E sul treno. E in galleria. E sull’auto. E sul ramo. Che delizia, mamma mia! Sia a scuola che a casa, nei tentativi di convincere un bambino a mangiare pietanze nuove e diversificate, è utile coinvolgerlo nella scoperta dei vari ingredienti che compongono una pietanza e quando è possibile, anche nella preparazione. Spesso i bambini sono molto curiosi e vogliono vedere bene dentro e fuori, toccare e annusare i nuovi cibi. Sicuramente è utile spiegare ai bambini il perché un cibo fa bene, ma si ottengono molti più assaggi facendo preparare le varie ricette prima di degustarle, toccando e mescolando gli ingredienti, vedendo come si trasformano quando vengono mescolati, come cambiano di consistenza e di colore.

In questo modo i bambini sono naturalmente invogliati ad assaggiare, quasi fossero orgogliosi di aver creato loro la pietanza, di aver inventato una sorta di magia. Come ci suggerisce il divertente libro del dottor Seuss, un’altra cosa che funziona bene è anche quella di giocare con i colori dei cibi.

A questo proposito, un libro dedicato a grandi e piccini che vogliono divertirsi impastando, trasformando, cucinando e poi servendo in tavola prelibati pranzetti è Cuochi col sale in zucca di Emanuela Bus-


solati e Federica Buglioni. Questo vero e proprio quaderno operativo dell’Editoriale Scienza illustra non solo gli ingredienti ma anche gli attrezzi e gli utensili da usare in cucina. L’autrice spinge i piccoli cuochi a utilizzare tutti i sensi come una guida: occhi per osservare; mani per impastare, tagliare, sbucciare; naso per riconoscere i profumi; bocca per assaggiare. Un libro ricco di ricette da provare, curiosità da scoprire, ingredienti da amalgamare. Come dei piccoli chimici o dei grandi maghi, i bambini possono sperimentare le trasformazioni più inconsuete: con la cottura una morbida crema diventa una soffice torta, con

il congelamento il liquido bianco diventa un gelato da leccare! In questo modo nessuno può resistere ad un assaggio.

BIBLIOGRAFIA Prosciutto e uova verdi. Dottor Seuss, Giunti Junior, 2002 Cuochi col sale in zucca. E. Bussolati, F. Buglioni, Editoriale Scienza, 2010 Il mio primo libro di cucina. A. Wilkes, S. Cartwright, Usborne, 2013 Cucino io ! Autori Vari, Gribaudo, 2007 Mamma oggi cucino io! T. Morris, Mon-

dadori Electa, 2012 40 Ricette senza fornelli. C. Albaut, Motta Junior, 2011 52 Cose da fare in cucina. G. Lomazzi, Salani, 2011 Imparo a cucinare. Wheatley Abigail, Usborne, 2011

muove in modo attento e concreto anche il valore affettivo, educativo, di condivisione, conoscenza e divertimento del cucinare insieme ai bambini. Tutte le loro proposte hanno l’obiettivo di stimolare un approccio all’educazione alimentare fondato sul piacere del fare e sul contatto con il mondo naturale, al fine di invitare grandi e piccoli a incontrarsi in cucina, per nutrirsi bene e condividere momenti sereni ed emozionanti. Mi è molto piaciuto il Manifesto dei diritti alimentaCi sono molti libri e anche ri dei bambini che l’associamolti siti con suggerimenti zione ha promosso insieme e idee pratiche sull’argo- alla Commissione Europea mento. Segnalo in partico- e a Milano per i bambini. lare il sito dell’associazione Bambini in Cucina che proSITI INTERESSANTI http://www.bambiniincucina.it http://www.manineinpasta.com http://www4.ti.ch/fileadmin/DSS/DSP/ UPVS/PDF/MG/Alim_guida.pdf

43

Profile for Genitori si diventa onlus

Prosciutto e uova verdi  

Di Marina Zulian Adozione e dintorni - GSD Informa febbraio 2013

Prosciutto e uova verdi  

Di Marina Zulian Adozione e dintorni - GSD Informa febbraio 2013

Advertisement

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded