a product message image
{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade

Page 1

ivere V

gennaio/febbraio 2017 n. 181

gratis

a tempo pieno Bellezza

Bellezza del futuro

Alimentazione Nutraceutica

Salute

Mal di testa

MEDICINA

Influenza e medicina cinese


EDITORIALE — Nuova campagna "LOVE LIFE"

n. 181 gennaio/febbraio 2017

Care lettrici, cari lettori,

SOMMARIO MEDICINA

5

Protection et renforcement du système immunitaire

Nel 2015 le infezioni sessualmente trasmissibili (IST) hanno guadagnato terreno. Rispetto all’anno precedente, i casi di gonorrea sono aumentati del 23%, quelli di sifilide del 7% e quelli di clamidia del 5%; stabili invece i casi di HIV. La tendenza è identica in tutta Europa. Le cifre indicano che è necessario proseguire gli sforzi di prevenzione: per questo motivo, a metà novembre l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha lanciato la nuova campagna per "LOVE LIFE", che ha per tema, •questa pour prévenir maladiessessuale infectieuses et les refroidissements volta, lales promiscuità e lo slogan: "I partner cambiano, il sesso •sicuro pour améliorer resta". la respiration cellulaire •Come pournegli fortifier tissus osseux et dentaires altriles Paesi europei, anche in Svizzera si registra da diversi anni un •aumento pour activer la guérison des plaies dei casi di gonorrea. L’introduzione di un nuovo test di screening più • pour procurer de l’élan, du bien-être et de la vitalité semplice, rapido ed economico ha contribuito a spingere i medici a dichiarare più spessolire la la malattia, che è difficile da controllare, perché spesso rimane asintomatica Veuillez notice d’emballage · Gisand SA, Schläflistrasse 14, 3013 Berne e passa inosservata ai pazienti, in particolare alle donne alle quali è diagnosticata più sovente, e può causare conseguenze gravi come la sterilità. Pur essendo aumentata, la sifilide resta un’epidemia circoscritta a determinati gruppi: colpisce soprattutto gli uomini omosessuali (MSM). I nuovi casi d'infezione da HIV rimangono stabili: la tendenza è addirittura in leggero calo, che tuttavia risulta meno evidente tra gli uomini omosessuali. In questo gruppo si distingue però un’altra tendenza positiva: sempre più nuove infezioni vengono diagnosticate, ciò significa che si sottopongono al test più regolarmente, da tempo un obiettivo degli sforzi di prevenzione. Ciò consente infatti, in caso d'infezione, di iniziare il trattamento il prima possibile: il numero di virus nel sangue può così essere abbassato fino ad eliminare il rischio di contagio. La promiscuità sessuale, come detto, aumenta significativamente il rischio di contrarre un’infezione sessualmente trasmissibile. Pertanto l’UFSP, Aiuto • zur Abwehr von Infektions- und Erkältungskrankheiten Aids Svizzero e SALUTE SESSUALE Svizzera hanno dato il via, alla fine • für eine schnellere Wundheilung scorso anno,der all'ennesima "LOVE LIFE" per •dello zur Kräftigung Knochen- campagna und Zahnsubstanz sottolineare nuovamente l’importanza delle regole del sesso • für eine bessere Zellatmung avere cioè rapporti sessuali con il preservativo, •sicuro, für Schwung, Wohlbefinden und sempre Lebensfrische non prendere in bocca sperma o sangue e consultare subito un Bitte beachten Sie die Packungsbeilage · GisandoAG, 14, 3013 Bern medico se compaiono sintomi di influenza se Schläflistr. si avvertono disturbi nelle parti intime come prurito, bruciore o perdite.

5

Influenza & Co.

L'approccio della medicina cinese

BELLEZZA

BIORGANIC Vitamin C-1000

8

La bellezza del futuro

Come saremo fra vent'anni?

ALIMENTAZIONE 10

8

Nutraceutica

La scienza dei principi nutrienti benefici

SALUTE 12

Mal di testa

Il diario cefalea in un'app!

Schutz und Kraft für das Immunsystem

ODONTOIATRIA

BIORGANIC Vitamin C-1000

VARIE

13

10

16

Valentina Tanzi

Responsabile della redazione di Vivere

Per proteggere e rafforzare il sistema immunitario BIORGANIC Vitamin C-1000 • per difendersi dalle malattie infettive e da raffreddamento • per migliorare la respirazione cellulare • per rafforzare la sostanza ossea e dei denti • per una cicatrizzazione più rapida delle ferite • per più slancio, benessere e vigore Si prega di leggere il foglietto illustrativo · Gisand SA, Schläflistr. 14, 3013 Berna

14

Campagna di profilassi dentaria 2016

Spazzola i denti con Dentino

Diabete mellito di tipo 2 Prevenirlo con l'attività fisica

PASSATEMPO

© Zoom Team / Shutterstock.com (Copertina) L.F / Shutterstock.com — Anatoly Tiplyashin / Shutterstock.com marilyn barbone / Shutterstock.com

2

Vivere

Cruciverbone

Gioca e vinci un pesos d’oro!

HIGHLIGHTS 18

In farmacia

La vetrina: gennaio-febbraio Find us on

Facebook www.rivista-vivere.ch

a tempo pieno

SIGLA EDITORIALE

COMITATO DI REDAZIONE

REDAZIONE

SOCIETÀ VIVA SA INDIRIZZO Casella postale 5539, CH — 6901 Lugano TELEFONO +41 (0)91 922 68 66 FAX +41 (0)91 923 39 09 E-MAIL vivere@bluewin.ch

MARIO TANZI Presidente OFCT DOTT. GIORGIO ANTOGNINI già Presidente PharmaSuisse ENNIO BALMELLI Portavoce OFCT

M. SC. COM. VALENTINA TANZI Responsabile CRISTINA GEROSA Segretaria

Gli articoli impegnano soltanto la responsabilità degli autori.

TIPOGRAFIA NEWPRINT SA


Malanni di stagione — MEDICINA

La ricetta a base di principi vegetali contro il naso chiuso. Sinupret® extract libera.

5

INFLUENZA & CO.: L'APPROCCIO DELLA MEDICINA CINESE

Stati influenzali?

Secondo la medicina cinese la nostra salute e felicità dipendono da quanto più siamo in equilibrio tra Terra e Cielo, ovvero da quanto più viviamo in linea con la natura, accordandoci alle stagioni, al momento, a quello che succede fuori e dentro di noi. La redazione

L

Medicamento fitoterapeutico in caso di infiammazioni acute dei seni nasali. • Scioglie il muco viscoso • Decongestiona il naso chiuso

È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo.

© fotohunter / Shutterstock.com

• Con 5 piante medicinali

'inverno non è solo una stagione da "scampare" senza un'influenza aspettando che finalmente torni il caldo. È una stagione importante poiché rappresenta il momento di contemplazione dell'anno, la pausa di calma e di intimità che nessun'altra stagione può portare. È il momento più Yin dell'anno, il momento del freddo, della tranquillità, l'acqua è l'elemento, il colore è il nero. In questa stagione tendiamo ad essere stanchi, a dormire molto, perché questa è la stagione del rene, il luogo dove risiede la nostra energia più profonda. È il momento in cui i semi riposano sotto terra, in cui aspettano il germogliare della primavera, e anche noi siamo così: recuperiamo le forze per usare le energie a primavera. Anche tutto quello che facciamo deve essere dettato dall'idea del riposo e del "contenere". Di conseguenza, nessun grande sforzo né fisico né emotivo. In questa stagione siamo "dentro le cose", siamo più profondi e più concentrati. È giusto allinearsi con questo modo di essere. Ciononostante, la stagione fredda corrisponde sempre all’arrivo di compagnie sgradite: le chiamiamo "malattie da raffreddamento". L’armamentario dei farmaci di automedicazione aiuta a contrastare ossa rotte, febbre e nasi colanti. Ma si ricorre pure al bagaglio delle “altre” risorse terapeutiche. Sapevate, per esempio, che le due medicine orientali più importanti – Cinese e Ayurvedica – considerano l’inverno governato dall’elemento Metallo o Aria (Vayu, in sanscrito)? Per cui tutte le persone che loro malgrado sono nate con una costituzione "Metallo" saranno maggiormente soggette ai malanni.

Vivere gennaio/febbraio 2017 Biomed AG, 8600 Dübendorf © Biomed AG. 06/2016. All rights reserved.

Oscillococcinum®: come prevenzione durante tutto l’inverno, sin dai primi sintomi (mal di testa, brividi, febbre, dolori muscolari) o in caso di stato influenzale. PER TE E PER TUTTA LA TUA FAMIGLIA. È un farmaco. Chiedi consiglio al tuo specialista e leggi le avvertenze.

www.boiron-swiss.ch Boiron SA, 3007 Berna


6

7

MEDICINA — Malanni di stagione

Ne fai parte? Generalmente hanno un fisico molto longilineo, esile e tendono al nervosismo. Nei periodi freddi e umidi il pericolo maggiore lo corrono le persone in cui predominano gli elementi Acqua e Terra, in medicina ayurvedica chiamato Kapha.

SONO I POLMONI A SCEGLIERE

L’elemento Aria – lo dice il nome stesso – è direttamente collegato ai polmoni: ecco perché secondo le medicine orientali è proprio il sistema respiratorio ad avere la peggio. In diretta comunicazione con l’intestino crasso, il sistema “polmoni” è quello associato alla difesa dagli agenti esterni, ovvero è lui che sceglie chi può entrare nel nostro organismo e chi invece deve essere tenuto lontano. Un malfunzionamento o uno squilibrio permette l’entrata di ospiti indesiderati – virus e batteri, nella fattispecie. Cosa c’è di peggio per la salute dei polmoni? L’aria secca. Ecco pertanto l’attenzione a non riscaldare eccessivamente la casa. Ricordiamolo: i polmoni amano l’umidità, i virus la odiano. Le medicine orientali suggeriscono – tra le tante cose – di osservare la pelle: se è troppo secca la salute polmonare potrebbe essere stata intaccata. Secondo la medicina cinese, infatti, bisogna stare molto attenti ai colpi d’aria in quanto la pelle è strettamente correlata ai polmoni che la difendono attraverso una rete energetica chiamata wei qi. Se questa è debole, i liquidi prodotti dalla respirazione e dal sudore ristagnano sulla pelle e, al primo colpo di freddo, ci si ammala. Ecco alcuni consigli della medicina cinese per tenere lontani tosse e raffreddore. • è importante tenere libere le narici da germi e inquinanti facendo ogni giorno lavaggi nasali di acqua isotonica in fiale; • non fumare; • per rafforzare l’energia dei polmoni è utile un micromassaggio - Premendo delicatamente con l’indice il primo punto del meridiano del polmone (un dito e mezzo circa a metà sotto la clavicola), sul lato destro del corpo. Da massaggiare in senso circolare per qualche minuto più volte al giorno. • Meglio non abusare di antibiotici - Secondo la medicina cinese indeboliscono i polmoni e portano ad un eccesso di yin (umidità e catarro). È tuttavia importante seguire sempre le indicazioni del proprio medico e non affidarsi alla cura fai da te. • Per rinforzare le difese immunitarie è utile l’"Astragalus membranaceus", pianta cinese utile contro la stanchezza cronica.

RIMEDI SEMPLICI DELLA DIETETICA CINESE PER LA STAGIONE INVERNALE

La medicina tradizionale cinese utilizza spesso e vo-

lentieri la dietetica come primo approccio per curare molte malattie. Esistono infatti dei rimedi semplici che possono essere preparati in cucina con cibi di uso comune. Le varie proprietà dei cibi vengono sfruttate per contrastare i fattori patogeni o per rinforzare le difese dell'organismo: i cibi di natura calda sono ottimi per contrastare il freddo esterno. I sapori piccanti aiutano ad espellere il freddo già penetrato nella pelle, attraverso la sudorazione, e allo stesso modo, portando in superficie l'energia difensiva, contribuiscono a prevenire le malattie da raffreddamento.

Raffreddore comune

In caso di naso chiuso e "goccia al naso" con muco abbondante, chiaro e filante e starnuti, si può centrifugare dell'aglio fresco pestato e messo in un po' d'acqua e mettere 10 grammi del succo ottenuto in 100 ml d'acqua. Si otterrà una soluzione da instillare nelle narici che, usata agli esordi, fermerà efficacemente il raffreddore.

Influenza o prime fasi di raffreddamento

Contro la sensazione di freddo, scarsa febbre, dolori ai muscoli e alle giunture si può usare un brodo caldo preparato con cavolo e cipolla, due vegetali molto riscaldanti e leggermente piccanti. È meglio bere il brodo bollente e avvolgersi in coperte ben calde: si otterrà una lieve sudorazione che espellerà il freddo accumulato. Se si è alle primissime fasi di una forma da raffreddamento, senza febbre e con scarsa sudorazione, si può anche utilizzare il nostro vin brulé, molto riscaldante e piccante: l'accortezza sarà quella di usarne una piccola dose. Una ricetta più cinese per l'influenza è la zuppa di zenzero. Si prepara con 60 grammi di zenzero fresco, 50 grammi di riso e 2 spicchi d'aglio. Si fa bollire il riso in acqua e a metà cottura si aggiungono zenzero e aglio. Si mangia ben calda. Lo zenzero calma anche il vomito e la tosse, quindi questa ricetta è particolarmente utile nelle cosiddette "gastric flu", cioè le forme influenzali caratterizzate da sintomi digestivi. Non va assunta in presenza di febbre elevata, perché molto riscaldante. Per la stessa ragione va consumata solo per brevi periodi.

Tosse secca, afonia e raucedine

Il rimedio più semplice consiste nel mangiare delle arachidi tostate, che possiedono la proprietà di umidificare i polmonie e di dissolvere i catarri. Un'altra efficace ricetta consiste poi nelle pere al miele: si fanno bollire due o tre pere e si aggiunge, verso fine cottura, del miele nell'acqua di cottura. Si mangiano le pere e se ne beve l'acqua. Il miele ha

LO ZENZERO E LA CANNELLA

I 6 CIBI DELLA MEDICINA CINESE PER L'INVERNO

La tradizione medica cinese da sempre ha affrontato il rapporto tra l’uomo e le variazioni climatiche in ogni stagione: già nel 220 d.C. nasce uno dei classici della letteratura medica cinese, Shanghan Lun (“Trattato sulle malattie provocate dal freddo”). Tra i rimedi che già da allora vengono maggiormente usati spiccano la cannella (in cinese, Gui Zhi) e lo zenzero (Sheng Jiang). Questi 2 rimedi possiedono la grande capacità di riscaldare tutto l’organismo di coloro che sono colpiti dal vento freddo esterno. Una ricetta semplice è allora quella di preparare un infuso con 3-4 pezzetti di zenzero fresco, acqua bollente e un cucchiaino di zucchero di canna, ai primi sintomi del raffreddamento. Questa tisana è molto gradevole ed efficace anche per i bambini.

- I SEMI - Perfettamente in linea con il momento, l'attesa della Primavera. I semi sono l'energia Ying che diventerà Yang, oltre ad essere richissimi di sali minerali ed elementi nutritivi. Semi di zucca, girasole e lino da aggiungere ai vostri piatti. Ne basta infatti una manciatina.

®

NO DI FAI IL PIE

AC VITAMIN

- LA ZUPPA - Le zuppe calde, per esempio quella d'avena che scalda molto. Per chi vuole, secondo tradizione, sarebbe perfetto aggiungere, per insaporirla, le ossa (di pollo per esempio?). - LE RADICI - L'energia c'è, ma è sotto terra, è dentro ed aspetta il momento di fiorire. Noi andiamo a prenderla lì. Vanno bene carote, zenzero, rape, ma anche patate, topinambur e finocchio. - LA FRUTTA SECCA - Noci, nocciole e mandorle hanno ancora un'energia conservata. Un alimento molto Yang per equilibrare il periodo Ying. - LA SELVAGGINA - Sapori forti e stufati. L'anatra è perfetta, ma anche il coniglio, la faraona o il fagiano. Per esempio da mangiare con il rafano. - LA SOIA - Ricca di proteine nobili, è ideale in questo momento di accumulo di energia.

effetto dissolvente sui catarri e la pera rinfresca e umidifica i polmoni. Una gradevole ricetta per questo disturbo è costituita da una insalata di kiwi e cetriolo.

bes nero o rosso centrifugato o spremuto e diluito in acqua. Anche una tisana di menta può alleviare la febbre.

Tosse ostinata con catarro

Possono essere curati con delle foglie di cavolo e della cipolla cotti, applicati localmente come tali o triturati.

Quando si soffre di una tosse ribelle, con catarro, che peggiora la sera, si possono tritare delle noci, mescolarle con del succo di zenzero fresco (centrifugato) e consumarle dopo il pasto serale. Per la tosse grassa ci si può avvalere anche di un centrifugato di rapa bianca (50-60 grammi) addolcito con un cucchiaino di miele, oppure di uno fatto con una parte di rapa bianca e tre di carote. Una tipica ricetta cinese per la tosse grassa è la zuppa di riso e rapa bianca: si cuociono in acqua 500 grammi di rapa fresca tagliata a fettine e 250 grammi di riso. La zuppa va mangiata ben cotta e tiepida, per alcuni giorni. Anche la zuppa di ravanelli è un buon rimedio per la tosse e la bronchite. Si prepara con 100 ml di succo di ravanelli (centrifugati) e 100 grammi di riso. Gli ingredienti vanno cotti insieme fino a ottenere una zuppa cremosa da somministrare mattina e sera ben calda.

Raffreddamento e appuntamenti? Resta attivo durante il giorno con Alca-C !

Geloni

Screpolature

La fecola di patate si presta molto bene per trattare la pelle secca e screpolata. Può essere impastata con acqua o, meglio, con un po' d'olio di mais o di arachidi.

L'APPROCCIO INDIANO DELL'AYURVEDA: LO SQUILIBRIO DENTRO E FUORI DI NOI

Il raffreddore è un tipico malanno invernale associato a congestione delle prime vie respiratorie, malessere generale, scarso appetito e fiacchezza del corpo. Tutti questi sintomi sono espressione di uno squilibrio del dosha kapha, il principio acqueo del

corpo nell'ayurveda. Kapha è squilibrato dall’esposizione al freddo, dall’umidità, da una dieta ricca di latticini, carni e dolci. Per prevenire e curare il raffreddore, l’ayurveda consiglia di ridurre il consumo di latticini, carni e dolci, preferendo piuttosto cereali, legumi, frutta e verdura. Bisogna inoltre accrescere l’energia calda del corpo, introducendo le spezie nella dieta: in particolare zenzero, cannella, pepe nero e cardamomo. Queste spezie possono essere consumate insieme con il cibo, assunte sotto forma di tisane oppure semplicemente mescolate con il miele, che costituisce un veicolo ideale.

A rapida insorgenza d’azione* Contro la febbre e i dolori nelle malattie da raffreddamento

Basilico: se è “sacro” stimola il sistema immunitario

Il rimedio principe dell’ayurveda per prevenire i malanni invernali è il Tulsi o “basilico sacro”, una varietà di basilico molto comune in India. L’infuso di Tulsi costituisce un rimedio casalingo ma efficace, che agisce attraverso la stimolazione del sistema immunitario. Da noi non è comune ma se ne può reperire la tisana che va consumata calda, magari aggiungendo dello zenzero o della cannella.

Febbre

Un semplice rimedio febbrifugo è preparato con ri-

via Zuccoli 3 cas. postale 536 6902 Lugano tel. 091 985 69 80 fax 091 985 69 89 info@e-newprint.ch www.e-newprint.ch

…INFINE LA GINNASTICA Non solo erbe e tisane: anche alcuni tipi di ginnastica orientale aiutano a prevenire i malanni invernali. Un semplice esercizio di riscaldamento consiste nel frizionare i palmi delle mani in modo vigoroso fino a ottenere una forte sensazione di calore. Dopo di che, massaggiate sempre con i palmi la zona dorso-lombare. Quando si è trasferita alla schiena la sensazione di calore, ci si china leggermente in avanti e la si percuote con i pugni chiusi per qualche secondo. L’esercizio può essere ripetuto più volte.

Vivere gennaio/febbraio 2017

Questo è un medicamento omologato. Vedi il foglietto illustrativo. Melisana AG, 8004 Zurigo, www.melisana.ch *già dopo 15 – 20 minuti (tmax = 48 min)


8

9

BELLEZZA — Prospettive

LA BELLEZZA DEL FUTURO: COME SAREMO FRA VENT’ANNI? La redazione

N

ei prossimi vent’anni, probabilmente, saremo più alti, più snelli, più belli, più mori, con la pelle più scura, e più intelligenti. Non proprio noi, ma i nostri figli, i nostri nipoti. Certo, se Darwin fosse vivo, ci andrebbe cauto: sull’evoluzione della specie si possono individuare tendenze, che persistono solo se le condizioni ambientali e culturali restano comunque uguali. Essendo dunque il futuro imprevedibile, sul come diventeremo coesistono teorie opposte: Sir David Attenborough, decano inglese della divulgazione scientifica, è convinto che la nostra evoluzione sia finita. Al contrario, il messicano Juan Enriquez, già fondatore dell’Harvard Business Life Sciences Project e membro del Celera Genomics che sequenzia il genoma umano, sostiene che viviamo un’evoluzione accelerata che ci traghetterà a

Meglio partire dai punti fermi come, appunto, la statura, per esempio. I giovani di oggi crescono più alti dei loro genitori. Nel 1900, l’altezza media era di un metro e 61. Abbiamo impiegato 65 anni per allungarci di 2 centimetri e solo 40 per allungarci di altri 7. Oggi un italiano su 5 supera il metro e 80, rispetto al 6 per cento del dopoguerra, e la percentuale dei giovani sotto il metro e 59 è calata dal 5 all’1 per cento. Sono i dati de L’Italia si misura, una ricerca antropometrica durata vent’anni e pubblicata da Aracne. Se non ci saranno sorprese, le prossime generazioni si allungheranno ancora: la prima causa è l’alimentazione, più ricca e meno rischiosa. La seconda è che bambini e adolescenti si ammalano meno: molte patologie, come le malattie esantematiche, rallentano la crescita. Ciascuno nel suo genoma ha una forbice di variabilità, con un’altezza minima e massima: la natura mette dei limiti per evitare scompensi. Soprattutto sulla colonna vertebrale, in una specie, la nostra, che da quadrupede è diventata bipede.

PIÙ SLANCIATI

I dati dicono che le adolescenti, oggi, hanno anche fianchi più stretti delle loro mamme e nonne: sono più androgine. È un effetto collaterale dell’aumento di statura: il corpo si bilancia verso l’alto e si snellisce. E, forse, il cambiamento è dettato anche da mutamenti ormonali. Sempre nel mondo occidentale, però, assistiamo anche al fenomeno contrario: l’obesità. Il nostro metabolismo, che è ancora quello dell’Homo Sapiens

L'HOMO EVOLUTIS

Estetica "tailor made"

africano, non è abituato ad assimilare zuccheri e grassi, ma a incorporarli come riserva. E noi tutti abbiamo ancora quel fisico da corsa lenta: la sedentarietà è il nostro nemico numero uno, a cui non ci siamo ancora adattati.

LA COSMETICA ANTIAGE DEL FUTURO

Viso che vince la forza di gravità, capelli che si autoriparano e trattamenti che fanno il make up alle emozioni: oggi il beauty è sempre più tech. Ma anche psicologicamente corretto. Oggi le donne non vogliono mentire sull’età: preferiscono, invece, conservare l’espressività e la naturalezza del proprio viso. Il desiderio delle donne europee, in particolare, è di apparire esattamente come si sentono; per questo è necessario comprenderne le aspettative e indirizzarle non verso un modello precostituito di bellezza, ma verso i loro bisogni reali. Molto presto, insomma, alla generica lotta contro l’invecchiamento si sostituiranno

VISI PIÙ BELLI

Le adolescenti di oggi, più alte e più snelle, hanno spesso anche denti e nasi più belli e facce più simmetriche delle ragazze di vent’anni fa. Possibile che l’evoluzione della specie si adegui ai modelli estetici? Alla spinta delle mamme che il naso se lo sono raddrizzato dal chirurgo plastico? La chirurgia plastica non porta risposte evolutive sul breve periodo. Ma c’è una simmetria scritta nei geni, che si sviluppa se la si nutre correttamente. L’apparecchio per i denti migliora tutta la simmetria del viso. Però, per far diventare evolutivo un modello estetico, servono generazioni di “selezione sessuale” che, attraverso l’accoppiamento, rendano ereditari certi caratteri di bellezza.

All’ultimo simposio organizzato da una nota multinazionale farmaceutica sono stati presentati gli “Md Codes”, mappature del viso che consentono di ricreare l’architettura naturale più indicata per ciascun paziente. Il giusto filler, usato secondo questi codici da un medico esperto, consente di trattare anche i casi che fino a ieri richiedevano una soluzione chirurgica. Ma anche i filler si rivoluzionano: l’esigenza di riempire verrà sempre più sostituita da quella di dare all’epidermide tutte le risorse necessarie per mantenersi autonomamente splendida. I ricercatori lavoreranno sempre più su questo fronte, sviluppando metodiche di dermoristrutturazione. Già oggi possiamo metterle in atto iniettando complessi che combinano acido ialuronico, aminoacidi, antiossidanti, minerali e vitamine.

Le creme interattive

Anche i "soin" comunicheranno con il sistema di autoprotezione dell’organismo: l’obiettivo della futura cosmesi è stimolare i tessuti e ottenere il massimo dalla cura della pelle prima di arrivare al ritocco chirurgico. I cosmetici stringeranno nuovi sodalizi con la tecnologia medica, come, ad esempio, l'integrazione del concetto di elettrostimolazione con l’azione mecca-

nica della compressione, un approccio antietà inedito. E poiché invecchiare significa perdere l’originaria “gioiosità” del viso, con gli angoli della bocca e degli occhi trascinati verso il basso dalla forza di gravità, un’altra sfida è sottrarci al “risucchio gravitazionale”. Grazie alla ricerca, gli esperti hanno, per esempio, individuato delle cellule staminali capaci di rialzare i tessuti, generando le cellule che producono collagene ed elastina. E, nello stesso tempo, è stata inaugurata l’era della “microfluidica”, scienza della manipolazione dei fluidi su scala microscopica che permette di creare, a partire dall’incontro di 2 fluidi, sfere di principio attivo direttamente nel cuore delle formule. E perciò più efficaci.

Di gene in meglio

Anche genetica ed epigenetica si metteranno sempre più a disposizione della pelle: oltre ad essere già state individuate alcune sostanze che supportano un trio di geni della longevità, è pure stata perfezionata una tecnologia estrattiva che consente di metterle a disposizione della cute. E permette sia di prolungare la vita dei telomeri (la parte finale dei cromosomi) che di combattere i fenomeni d’infiammazione all’origine dell’"aging". E sul fronte capelli? Anche qui l’obiettivo è il potenziamento dei processi naturali di riparazione: per esempio, sono stati messi a punto trattamenti che, dopo la cura in salone, rendono possibile riattivare i processi riparativi anche a casa. A ogni lavaggio di capelli.

PELLE PIÙ SCURA

Come ci trasformerà la multietnicità? Le differenze fisiche si misureranno sempre più a livello individuale, non di popolazione. Per secoli, le popolazioni tendevano a stare separate, trasmettendo al loro interno caratteri antropometrici simili, ovvero altezza, taglio degli occhi, colore di pelle e capelli… Da un secolo e mezzo, il pendolo è diverso per via delle migrazioni: diciamo che vedremo gradazioni di pelle sempre nuove. Il fototipo chiaro – con capelli biondissimi o rossi, occhi azzurri o verde chiaro – è detto “recessivo”, nel senso che nell’accoppiamento con un fototipo scuro tende a prevalere il secondo. Ma servono centinaia di anni

© Kiselev Andrey Valerevich / Shutterstock.com

PIÙ ALTI

interventi che rispettano le caratteristiche individuali e stimolano le facoltà rigenerative del nostro organismo.

L'uomo d'affari Juan Enriquez prospetta un Homo Evolutis, primo ominide a controllare la sua evoluzione attraverso medicina, chirurgia medica, genetica. I "nativi digitali" fanno già funzionare il cervello in modo diverso. Siamo in una fase in cui ci adattiamo in modo plastico a cultura e ambiente senza cambiare genoma. Ma affinché ciò diventi ereditario serviranno centinaia di anni. Metaforicamente, tuttavia, siamo già Homo Evolutis, perché un uomo dell’800 che potesse vederci ci considererebbe Homo Fantascientificus.

In futuro saremo più alti, più snelli e più scuri. Anche se gli occhi azzurri e i capelli biondi non spariranno. Segnali di cambiamento sono già visibili negli adolescenti, che fanno già funzionare il cervello in modo diverso... breve dall’Homo Sapiens all’Homo Evolutis.

per estinguere un tratto somatico e, comunque, bastano 2 nonni con gli occhi blu per trasmetterli ai nipoti 2 generazioni dopo.

Pregiati principi attivi altamente concentrati curano, proteggono e idratano la pelle. I preparati Remederm sono ipoallergenici, ottimamente tollerati e ideali anche per i bebè, i bambini e la pelle delle persone anziane. I prodotti sono disponibili anche senza profumo, presso farmacie e drogherie. MADE IN SWITZERLAND.

Cura intensiva per labbra, secche, screpolate Il balsamo per le labbra dermophil indien, con balsamo del Perù, un principio attivo derivante dalla camomilla e una sostanza antinfiammatoria, cura e rigenera al contempo. Questo è un medicamento omologato. Vedi il foglietto illustrativo. Disponibile in farmacia e drogheria. Melisana AG, 8004 Zurigo, www.melisana.ch

a ripar ge g prote era rigen

Remederm. Trattamento intensivo per la pelle molto secca. PROTEGGE E IDRATA EFFICACEMENTE


10

11

ALIMENTAZIONE — Nutraceutica

LA NUTRACEUTICA: LA SCIENZA DEI PRINCIPI NUTRIENTI BENEFICI

tre è importante non sottovalutare la possibilità che alcune sostanze, seppur prive di valore nutrizionale, possano, da sole, contribuire a migliorare il livello di benessere generale dell'organismo. In questa categoria non rientrano le vecchie vitamine, ma "sostanze di terza generazione" come l'inulina, i fruttoligosaccaridi, i probiotici, i flavonoidi ed altri agenti antiossidanti, le cui benefiche proprietà sono state scoperte in epoca relativamente recente.

Per Google la digitazione delle parole "cibi migliori per il cervello" è decuplicata rispetto al 2005. Le aziende inventano nuovi prodotti come la "Polvere di cervello" da prendere con una tazza di tè.

IL FUTURO DEGLI ALIMENTI FUNZIONALI

In base alle definizioni date sinora la lista degli alimenti funzionali è pressoché infinita: la fibra, in virtù delle sue proprietà prebiotiche, antitumorali e stabilizzanti sui valori glicemici, rende funzionali la maggior parte degli alimenti di origine vegetale. Il ferro, la carnosina e la vitamina B12 fanno altrettanto con le carni, mentre a rendere funzionale il pesce ci pensa l'elevato contenuto in acidi grassi polinsaturi. L'aspetto più interessante riguarda pertanto i cosiddetti alimenti funzionali arricchiti e quelli funzionali supplementati: sugli scaffali di molti supermercati si possono già trovare cereali "fortificati" con vitamine e minerali, mentre negli Stati Uniti e in Giappone la diffusione di bevande ed altri alimenti funzionali è ormai capillare. Anche in Europa, comunque, questi prodotti stanno polarizzando sempre più l'interesse di quella fascia di popolazione più attenta alla propria salute. Basti pensare al boom nei consumi di probiotici, prebiotici e simbiotici.

La redazione

CENNI STORICI

Indiani, egiziani, cinesi e sumeri sono solo alcune delle civiltà che fin da tempi antichi hanno utilizzato il cibo come medicina. Ippocrate, considerato da molti come il padre fondatore della medicina occidentale, consigliava "Fa che il cibo sia la tua medicina”. Il mercato moderno della nutraceutica ha iniziato a svilupparsi dapprima in Giappone, negli anni '80: infatti le autorità sanitarie giapponesi riconobbero la necessità di migliorare la qualità della vita parallelamente all’incremento dell’aspettativa di vita di un numero crescente di anziani per poter controllare i costi sanitari. In contrasto con la naturalezza delle erbe e delle spezie utilizzate da secoli come medicina popolare in Asia, l'industria nutraceutica moderna è cresciuta anche grazie all'espansione e all'esplorazione della tecnologia.

PRODOTTI NUTRACEUTICI: COSA SONO?

Sono derivati alimentari ai quali si attribuiscono, ol-

Vivere gennaio/febbraio 2017

malattie. La visione globale della nutraceutica è quindi più o meno uniforme, con alcune piccole differenze per quel che riguarda la regolamentazione e la tutela nel commercio (vedi prossimo paragrafo). Alcuni prodotti nutraceutici molto famosi sono: • bacche di goji, • caffè verde crudo, • "Ganoderma lucidum" (reishi), • riso rosso fermentato, • olio di krill, ecc.

IL MERCATO

Una ricerca di mercato del 2012 indica che, entro il 2018, il mercato globale degli “Integratori Alimentari (vitamine, minerali, erboristici, non erboristici ed altro), Alimenti e Bevande Funzionali”, quindi anche dei nutraceutici, raggiungerà ben 250 miliardi di dollari. Sul mercato globale si osservano non poche complicazioni in merito alla qualità dei prodotti in circolazione. Infatti, se è vero che alcuni produttori di nutraceutici utilizzano solo ingredienti sicuri e di ottima qualità, altri sfruttano la mancanza di regolamentazioni specifiche e compromettono inesorabilmente sia la sicurezza, sia l'efficacia dei loro prodotti. In particolar modo, nel tentativo di ottenere un ampio margine di profitto, certe aziende mirano alla produzione di nutraceutici di scarsa qualità o inefficaci, da commercializzare nei paesi che non possiedono una regolamentazione specifica.

Ai giorni nostri i Millenials, cioè coloro che sono nati tra il 1980 ed il 2000, puntano sul cibo funzionale, quello che dà benefici specifici alla salute. A dirlo è appunto Google, che si basa sui dati del suo motore di ricerca, il più utilizzato al mondo. La digitazione della parola curcuma, che avrebbe proprietà eccezionali contro l’invecchiamento per il suo effetto antiossidante e aiuterebbe persino a prevenire il diabete e la depressione, negli ultimi 5 anni è per esempio cresciuta di oltre il 70% a livello mondiale. In grande aumento anche la richiesta di informazioni su aceto di mele, olio di avocado, melone amaro e kefir, una bevanda ricca di fermenti lattici e probiotici ottenuta dalla fermentazione del latte. I Google Trends mostrano come questi prodotti siano interessanti per il consumatore in quanto utili a raggiungere obiettivi precisi. Tanto che la digitazione delle parole "cibi migliori per" è cresciuta di dieci volte dal 2005, spesso seguita da termini come "la pelle", "l’energia", "il reflusso acido", "il cervello", "il lavoro in palestra". Una volta che le persone sanno cosa mangiare, vogliono sapere come mangiarlo. Ed ecco che dopo aver preso informazioni sulla materia prima, i Millenials si mettono alla ricerca di ricette appetitose. E YouTube è uno dei canali preferiti. Anche le aziende hanno fiutato il business e a loro volta stanno proponendo modi creativi per utilizzare questi ingredienti. Moon Juice, un brand molto di moda a Los Angeles, ha una linea di prodotti che prendono il nome di "Bellezza in polvere", "Polvere di Cervello", da aggiungere in una tazza di tè o di latte, e che naturalmente promettono di rendere più belli e intelligenti. L’azienda cosmetica della Kiel’s ha creato maschere al mirtillo, creme alla curcuma. Nestlé sta puntando su una linea di "cibi medici" per il trattamento di malattie. Ma si tratta solo di qualche esempio. C’è chi parla addirittura di "ossessione per la salute": le persone oggi sanno di poter vivere a lungo e vogliono farlo stando al meglio.

A ciascuno il suo sistema di difesa.

Lo zinco e la vitamina C sostengono il nostro sistema immunitario!

UTILITÀ DEGLI ALIMENTI FUNZIONALI

La possibilità di migliorare la salute ed il benessere dei propri clienti, riducendo il rischio di malattia, ha spinto molte industrie alimentari ad investire nel fiorente settore degli alimenti funzionali. Dall'altra parte l'interesse dei consumatori verso il cibo, inteso come fonte di benessere e salute, cresce a pari passo con le sempre più numerose campagne informative che mettono in guardia dai pericoli dei cosiddetti "cibi ingrassanti". Mai come in questi ultimi decenni, nei Paesi industrializzati, vi è stata abbondanza di cibo; tale eccesso ha praticamente sradicato le patologie da deficit nutrizionali ma ha aperto le porte ad un'altra malattia, altrettanto preoccupante, chiamata obesità. Perché allora la necessità di alimenti funzionali? Perché in molti casi il cibo presente nelle nostre tavole è sì ipercalorico, ma povero di sostanze essenziali per il nostro benessere come fibre, vitamine e sali minerali. Inol-

© marilyn barbone / Shutterstock.com

C

oniato nel 1989 da Stephen L. De Felice (fondatore e presidente della “The Foundation for Innovation in Medicine”), il termine nutraceutica è composto dai due sostantivi "nutrizione" e "farmaceutica". La parola può essere riferita a varie tipologie di prodotti, compresi nutrienti isolati, integratori alimentari, prodotti erboristici, pasti sostitutivi e persino alimenti trasformati (come i cereali, le zuppe e alcune bevande).

tre al valore nutrizionale di base, uno o più benefici aggiuntivi. A seconda della giurisdizione, i prodotti nutraceutici possono essere definiti come “preventivi delle malattie croniche, migliorativi della salute, ritardanti il processo di invecchiamento, favorenti la longevità o sostenitori di alcuni apparati o funzioni corporee”. Analizziamone le due categorie principali: • I supplementi dietetici - Si tratta di veri e propri integratori alimentari, cioè prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare, ma non in via esclusiva, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate. In Svizzera devono essere approvati da Swissmedic e citati nell'apposito registro; in America, invece, non devono essere necessariamente approvati dalla “Food and Drug Administration (FDA)”, che svolge solo il monitoraggio degli im-pianti. Con poche eccezioni, gli integratori alimentari vengono commercializzati per sostenere la struttura o alcune funzioni corporee, senza citare o lasciar intendere di poter curare malattie o condizioni morbose. Anche l'etichetta deve rispettare alcuni requisiti ben precisi. • Gli alimenti funzionali - Sono “progettati” per consentire ai consumatori di introdurre alimenti ricchi di molecole utili (comunque vicini allo stato naturale) piuttosto che integratori fabbricati in forma liquida o di capsule ecc. Gli alimenti funzionali possono quindi essere arricchiti o fortificati, un processo detto anche “nutrificazione”. Questa pratica aumenta e ripristina il contenuto di certi elementi fino a raggiungere i livelli precedenti alla lavorazione. Talvolta si aggiungono ulteriori nutrienti complementari (ad esempio, la vitamina D nel latte). La “Health Canada” (Ministero della Salute Canadese) definisce gli alimenti funzionali come "alimenti ordinari aggiunti ad altri componenti o ingredienti finalizzati a rendere un beneficio medico o fisiologico specifico, diverso da un effetto puramente nutrizionale”. In Giappone, tutti gli alimenti funzionali dovrebbero rispettare tre requisiti ben precisi: forma naturale, non capsule, compresse, polveri o altri estratti; possono essere consumati nella dieta in maniera quotidiana; devono regolare un processo biologico con l'obiettivo di prevenire o di controllare certe

CIBI FUNZIONALI VERSUS IL WEB

✔ Compresse da succhiare in due gusti alla frutta ✔ Appropriato a partire dai 4 anni A nche per ba m bin i

✔ Senza lattosio e senza glutine

© Biomed AG. 09.2016. All rights reserved. CH-8600 Dübendorf, biomed@biomed.ch, www.biomed.ch.

Integratore alimentare. Disponibile nella vostra farmacia o drogheria.


12

SALUTE — Cefalea

Campagna di profilassi dentaria 2016 — ODONTOIATRIA

13

MAL DI TESTA: IL DIARIO CEFALEA IN UN'APP!

SPAZZOLA I DENTI

Mal di testa, sintomi e cause vengono registrati attraverso l'inserimento guidato ed elaborati successivamente: il risultato è un diario del mal di testa professionale, sempre aggiornato e pronto per essere inviato al medico del centro cefalee.

I medici dentisti della Società Svizzera Odontoiatri (SSO), tramite la loro Commissione di informazione per la Svizzera italiana (CISI), hanno lanciato e sostenuto finanziariamente una campagna di profilassi dentale rivolta a tutti i gli allievi di prima elementare del Canton Ticino.

CON DENTINO

La redazione Le varie App disponibili sostituiscono il "diario cefalea" da stampare che i medici suggeriscono di compilare per aiutare i pazienti ad individuare il tipo di mal di testa, le cause e la possibile cura. Queste applicazioni sono uno strumento semplice, sempre a portata di mano ed efficace per monitorare l’insorgenza e l’andamento degli episodi di mal di testa: grazie alla compilazione, infatti, l’app registra informazioni utili come l’ora di inizio e fine dell’episodio, il possibile intervento di fattori o condizioni importanti – dallo stress alla qualità del sonno, all’attività fisica, all'assunzione di alimenti particolari – ma anche l’intensità dei sintomi e l’effetto di eventuali rimedi e soluzioni. Una raccolta di dati e statistiche che offre una panoramica da condividere anche con il proprio medico e lo specialista per isolarne le cause ed effettuare una valutazione diagnostica e terapeutica più approfondita.

Med. dent. Marco Ponti, SSO/SSO-Ticino Per la Commissione di Informazione della Svizzera Italiana (CISI)

© Maridav / Shutterstock.com

I

l mal di testa è un disturbo molto diffuso e ha ricadute importanti sulla qualità di vita, ma spesso non viene gestito correttamente perché è considerato “normale”. La cefalea è uno dei sintomi più diffusi, eppure poco conosciuto nelle sue tante sfaccettature. Tra le

cause associate prevalgono fattori legati allo stile di vita - tensione, stanchezza fisica, bassa qualità del sonno, molte ore al computer - e allo stress, seguiti da disturbi scatenanti come dolore e tensione muscolare alla zona cervicale e per le donne dal ciclo mestruale. La mancanza di una corretta informazione sul disturbo è la principale causa dell’adozione di comportamenti e trattamenti impropri, che non solo non curano il mal di testa ma possono addirittura peggiorarlo se non si agisce tempestivamente al primo sintomo. È necessario creare una “cultura” del mal di testa, facendo informazione sul tema e dando indicazioni e strumenti concreti per aiutare chi soffre a conoscere il proprio disturbo, le cause e le correlazioni con lo stile di vita, per individuare il trattamento migliore, intervenendo già in automedicazione.

G

razie alla collaborazione del DECS (Dipartimento Educazione Cultura e Sport del Canton Ticino), degli ispettorati scolastici, delle operatrici di prevenzione dentaria e di tutto il corpo docenti di scuola elementare, ogni allievo di prima elementare ha ricevuto uno spazzolino da denti contrassegnato da

Aiuto contro il mal di testa, mal di denti e dolori dorsali

“Dentino”, un dente di latte antropomorfizzato già conosciuto tramite il libretto “Dentino racconta la sua giornata”, distribuito nelle scuole dell’infanzia (ora disponibile in tre lingue nello shop della SSO, www.sso-shop.ch). “Spazzola i denti con Dentino” è il titolo della campagna di prevenzione dentale in cui si ricorda

l’importanza dell’igiene orale e si ripetono le semplici regole per mantenere integra la dentatura decidua e quella permanente. Si sottolinea inoltre l’importanza, spesso sottovalutata, della dentizione di latte. I denti decidui sono infatti importanti per masticare e parlare correttamente e fungono da “mantenitori di spazio” per i denti permanenti. La perdita prematura di uno o più denti di latte può comportare una scorretta eruzione dei denti permanenti, per cui si renderà necessaria una cura ortodontica (apparecchio) per riallinearli e portarli nella giusta posizione. Da sempre la SSO si adopera in favore della salute orale della popolazione svizzera e, grazie alle numerose campagne di profilassi e al servizio dentario scolastico, negli ultimi 50 anni in Svizzera la carie infantile è diminuita del 90%! Un risultato notevole che incide anche sui costi per le cure dentarie che registrano un incremento al di sotto della media, a differenza dei costi generali della salute che sono in costante aumento ormai da decenni. La miglior assicurazione per i denti è la prevenzione!

...quello nel tubetto a portata di mano. CONTRA-SCHMERZ® plus è un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo. Dr. Wild & Co. AG, 4132 Muttenz | www.wild-pharma.com

Vivere gennaio/febbraio 2017


14

15

VARIE — Diabete e attività fisica

DIABETE MELLITO DI TIPO 2: PREVENIRLO CON L'ATTIVITÀ FISICA

I FATTORI DI RISCHIO - Obesità con BMI >25

Il mondo occidentale e più industrializzato sta affrontando due gravi problemi di salute pubblica: l’aumento di adulti e bambini obesi e l’aumento di persone affette da diabete mellito di tipo 2. L’OMS prevede che l’obesità e il diabete possano presto sostituire i più tradizionali problemi di salute pubblica, come la denutrizione e le malattie infettive.

- Inattività fisica - Ipertensione (PAS > 140 mmHg, PAD > 90mmHg) - Colesterolo HDL<250 mg/dl - Trigliceridi >250 mg/dl

Irene Caravati, personal trainer, endorfina.ch

- Ipogonadismo

IL METABOLISMO DEL GLUCOSIO

Il glucosio costituisce il nutriente fondamentale per le cellule dell’organismo, per questo i valori della sua concentrazione nel sangue, la glicemia, devono essere mantenuti costanti. Nel caso si presentasse una situazione di ipoglicemia acuta sarebbe estremamente pericolosa e determinerebbe il malfunzionamento del sistema nervoso centrale (SNC). Il glucosio è una molecola idrosolubile ed è abbastanza grande da essere difficilmente diffusibile attraverso le membrane biologiche; per questo necessita di proteine trasportatrici. Quelle che si trovano nel tessuto adiposo e muscolare sono regolate dall’insulina, ormone prodotto dalle cellule beta del pancreas, che abbassa la glicemia quando i livelli ematici di glucosio aumentano. Il deficit di secrezione dell’insulina o l’insensibilità alla sua azione sono i 2 meccanismi principali attraverso cui si espleta il diabete mellito.

da diabete con controllo non ottimale. Il trattamento consiste nella prevenzione, con frequenti controlli della glicemia per evitarne gli sbalzi. Normalizzare i livelli della pressione sanguigna e la concentrazione di grassi nel sangue.

Nefropatie

Malattie che colpiscono uno o entrambi i reni, con comparsa delle anomalie metaboliche caratteristiche.

Complicanze cardiache

I pazienti diabetici possono mostrare aterosclerosi,

Allevia lesioni sportive, contusioni, slogature e stiramenti

DIAGNOSI

CONCORSO!

malattia si instaura molto lentamente e occorre molto tempo prima che la sintomatologia possa diventare clinicamente manifesta. Questa patologia è causata da un parziale deficit della secrezione insulinica nel paziente. Il diabete di tipo 2 è spesso preceduto da una fase pre-diabetica, chiamata Sindrome Metabolica, in cui la resistenza dei tessuti periferici all’azione dell’insulina è compensata da un aumento della secrezione pancreatica di insulina. Soltanto quando si aggravano sia i difetti di secrezione insulinica sia l’insulino-resistenza si rende manifesta la malattia, prima con iperglicemia postprandiale, cioè tasso troppo elevato del glucosio presente nel sangue dopo 2 ore dal termine di un pasto, e poi con iperglicemia a digiuno.

IN PALIO 2 SEDUTE DI PERSONAL TRAINING

COMPLICANZE DEL DIABETE MELLITO DI TIPO 2 Retinopatie

Interessano i piccoli vasi di diversi organi e si possono verificare a lungo termine nei soggetti affetti

Pomata consolida originale DR. ANDRES tivo. Dr. Andres Pharma AG.

Si prega di leggere il foglietto illustra

© ratmaner / Shutterstock.com

I

l termine per definire il diabete è l’iperglicemia, ossia uno stato di mutato equilibrio tra la sensibilità e la secrezione di insulina, e un conseguente aumento di danni microvascolari (retinopatia, nefropatia e neuropatia) e macrovascolari (ischemia cardiaca, ictus). Oltre ad avere una certa predisposizione genetica, i fattori di rischio si riscontrano nello stile di vita condotto: la sedentarietà e una dieta che privilegia l’assunzione di carboidrati. Quindi la prevenzione si deve basare su un cambiamento dello stile di vita, partendo dalla pratica di attività sportiva. Il diabete mellito di tipo 2 non insulino-dipendente ha un'eziopatologia multifattoriale, in quanto è causato dal concorso di più fattori, sia genetici che ambientali. Il riscontro è spesso casuale, poiché la

Per il diabete di tipo 2 il metodo tradizionale di diagnosi prevede l'esecuzione di un test dei valori della glicemia del paziente; viene misurata dopo almeno 8 ore di digiuno. Nel momento in cui si riscontrano valori glicemici superiori ai 126 mg/dl si ha la presenza confermata della malattia. Un’altra strategia diagnostica consiste nell’utilizzo dell’emoglobina glicosilata (HbA1c), la quale permette di valutare il livello medio di glicemia nell’arco degli ultimi 2-3 mesi. Se il livello risulta essere superiore al 6,5% si ha il sospetto di presenza di diabete e si deve procedere con ulteriori accertamenti.

DOMANDA: Il glucosio è una molecola liposolubile o idrosolubile?

Inviaci la tua risposta, per posta o tramite e-mail, entro l'8 MARZO 2017. PROFESSIONISTI DI SPORT E BENESSERE Centro Carvina 5, 6807 Taverne 091.945.11.02, endorfinach@gmail.com endorfina.ch

del valore di 100.- CHF!

con manifestazioni molto pericolose che vanno dall’angina pectoris all’infarto del miocardio.

L'ATTIVITÀ FISICA

Molti studi hanno dimostrato come una regolare attività fisica, oltre ad aumentare la qualità della vita, riduce il rischio di mortalità rispetto a tutte le cause, ed in particolare ha un effetto di risparmio sull’insulina. I casi di diabete leggero possono essere trattati senza l’assunzione di insulina, attraverso una dieta adeguata e un carico fisico appropriatamente dosato. Nei soggetti sovrappeso o obesi, le cellule adipose hanno un elevato metabolismo del glucosio e devono essere ben rifornite di sangue; ciò provoca un eccesso cronico di lavoro da parte del cuore che, a causa di una parallela mancanza di movimento, è di dimensioni minori e meno efficiente nel garantire il rifornimento di sangue alle cellule. Questo carico prolungato a lungo termine può produrre un’insufficienza cardiaca. Inoltre, poiché il rifornimento di glucosio alle cellule è legato ad un incremento del bisogno di insulina, a lungo termine nei soggetti sovrappeso si produrrà una sollecitazione sempre più crescente delle cellule beta del pancreas che producono insulina, che porterà allo stato patologico di diabete mellito. È stato però dimostrato che l’attività fisica aumenta l’assorbimento del glucosio nelle cellule, pur diminuendo il livello di insulina, così da ridurne l’as-

sorbimento. Svolgendo attività fisica si può contrastare sia l’ipocinesi che il sovrappeso, entrambi fattori di rischio del diabete. Sia il sovrappeso che l’obesità sono il prodotto di un’assunzione eccessiva di calorie, in particolare di carboidrati. Per questo la prima terapia deve essere una dieta adeguata associata ad un allenamento aerobico-lipidico. Inoltre l’allenamento, grazie alla demolizione dei trigliceridi e all’inibizione della loro sintesi, provoca una notevole diminuzione delle cellule adipose. Pure attraverso un allenamento di forza si può avere una diminuzione del grasso corporeo, anche se non è prescrivibile a persone anziane con problemi di artrosi o ipertensione. Nel caso di una persona senza queste problematiche, la combinazione ideale per una rapida perdita di peso è un allenamento aerobico abbinato ad un allenamento di forza. Infatti, le linee guida secondo l’American College of Sports Medicine sono: • attività aerobica: 30 minuti almeno 5 volte alla settimana; • potenziamento muscolare: 2 volte alla settimana; • esercizi di flessibilità: 10 minuti 2 volte alla settimana; • esercizi propriocettivi (per ridurre il rischio di infortuni dovuti a caduta accidentale): 3 volte alla settimana.


16

PASSATEMPO — Cruciverbone

Sponsored by Banca Raiffeisen Lugano società cooperativa

CRUCIVERBONE:

CAPO ETIOPE

1

UCCELLI DEI TURDIDI

§

2

8

21 3

§

RAPACE DIURNO

8

§

17

PRODUCE MORE

§

§

8

RITROVO PUBBLICO IL NOME DI TEOCOLI

BADIANA

4 SE ABBAIA NON MORDE

Soccorso aereo medicalizzato. Diventate sostenitrice o sostenitore ora: 0844 834 844 oppure www.rega.ch

8

Emergenza ictus cerebrale

23

Sempre pronti al decollo, grazie al vostro sostegno

§

Ogni minuto conta! Telefono 144: il pronto soccorso arriva subito.

TURCASSO

RETTILE SAURO

§

NOME D'UOMO

§

§

FA DOLERE IL PIEDE

§

PREP. SEMPLICE

20

QUALITÀ INNATE

§

9 §

§

TRE DETTO A LOSANNA

INCAPACI

8

FORMAGGIO

8

IL "DE" SCOZZESE

§

26

INTRECCI

AUTOCARRO

GAS INERTE

§

§

OIO INGLESE

8

UN COLPO ALL'USCIO

8

15

DELFINO DI FIUME

LA MEMORIA DEL PC

§

13

§

ASPRA

§

PAVENTARE

8

§

5 ADESSO

VOTO SCOLASTICO

§

8

CIBO QUOTIDIANO

FRASE CHIAVE (A numero uguale corrisponde lettera uguale)

1

2

3

§

§

4

15 16 17 18 19

5

LIBRO

§ LA USA IL CALZOLAIO

6 20 21

7

8

CONS. IN TETANO

25

DI MAIALE SONO LE ARISTE

18

GIAGGIOLO

§

29

19

§

9 10 11 12 13 14

22 23 24 25 26 27 28 29

§

§

IN NESSUN TEMPO

IN COPPIA CON RIC

GAMMA AL CENTRO

§

§

§

§

COMPOSE L'ARLESIANA

DIANA NEL CUORE

IL FIUME DI BOTTEGO

CRICCA SELVAGGIA

SIMILI ALLE LIRE

PASSO SVIZZERO

§

28

14

FAMOSA A VERONA

§

IMPERAVA IN RUSSIA

DONNA MITICA

8

6

§

SPIRITO, PSICHE

8

LO STATO CON VARANASI

10

§

§

27

8

VI SI ARENÒ L'ARCA

8

RABBIA

8

16

PROFONDE, INTIME

§

Per maggiori informazioni di vitale importanza: Fondazione Svizzera di Cardiologia • Tel. 031 388 80 83 www.swissheart.ch • Conto per offerte CCP 69-65432-3

LI TRAINANO I CAVALLI

§

8

NOME DI DONNA

LA LOGGIA SUL TETTO

§

SÌ A LONDRA (Y = I)

CANICOLA

SALUTO ESAGERATA DEFINITIVO

8

7

RICORRENZA

BACINELLA

§

8

VIA CELESTE

8

22

SCALTRA

8

8

ACCHIAPPATA

8

8

TEMPESTA

8

GIOCA E VINCI UN PESOS D’ORO!

11 12

§

Tanto gusto, tante vitamine.

O Sostiene i bambini NUOV dai 4 anni nel loro sviluppo fisico e mentale. Chiedete un campione gratuito nella sua farmacia o drogheria!

24 SOLUZIONE N. 180 L'erba valeriana d'ogni male ti risana

a) Cartolina postale da spedire a: 'VIVERE a tempo pieno', C.P. 5539, 6901 Lugano. b) E-mail da inviare a: vivere@bluewin.ch. Se non specificato, si autorizza VIVA SA ad utilizzare l’indirizzo e-mail per le proprie attività di marketing. Fra tutti coloro che avranno indovinato la soluzione verrà sorteggiato il fortunato lettore. Sono esclusi dalla partecipazione tutti i collaboratori di VIVA SA. Non verrà tenuta alcuna corrispondenza. Nessun pagamento in contanti. Si escludono le vie legali. Il vincitore sarà avvisato personalmente. Il termine di spedizione è il 8 MARZO 2017.

Vivere gennaio/febbraio 2017

4 SENZA CONSERVANTI 4 SENZA GLUTINE 4 SENZA LATTOSIO

Si prega di leggere il foglietto illustrativo.

0117

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE


18

HIGHLIGHTS — In farmacia

LA VETRINA: GENNAIO E FEBBRAIO MAGNESIUM BIOMED® DIRECT — il magnesio da assumere direttamente

Magnesium Biomed® direct contiene il 100% di citrato di magnesio organico, particolarmente ben assimilabile dall'organismo. Gli stick contengono un granulato all’aroma naturale di lampone, che può essere assunto direttamente senz’acqua. Inoltre Magnesium Biomed® è senza glutine e senza lattosio, non contiene né zuccheri aggiunti né componenti di origine animale. Integratore alimentare. In vendita nella vostra farmacia.

Biomed AG, 8600 Dübendorf

www.biomed.ch

VITAMINA D3 WILD OLIO — Per fare il pieno di questa importante vitamina!

Oggigiorno è risaputo che più del 50% della popolazione ha una carenza di vitamina D. La vitamina D3 ha una grande importanza come profilassi contro il rachitismo nei neonati ed è essenziale per mantenere una muscolatura e ossatura sana nella vecchiaia. Perciò la vitamina D3 viene consigliata per ogni età. È un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo.

C

Dr. Wild & Co. AG, 4132 Muttenz

www.wild-pharma.com

M

Y

CM

MY

CY

DERMOPHIL INDIEN® BALSAMO PER LABBRA — Ripara, protegge, guarisce

CMY

Cura intensamente le labbra secche e screpolate e protegge dal freddo e dal vento. Questo balsamo per le labbra contiene tre principi attivi che gli conferiscono delle proprietà particolari. Il principio attivo "balsamo del Perù" fu scoperto anticamente dagli indiani d'America e usato come rimedio per le ferite. Ecco perché "indien". Stimola la cicatrizzazione delle ferite, favorisce la granulazione della pelle ed ha una leggera azione disinfettante. Il levomentolo è un principio attivo ottenuto dalla camomilla ed ha effetto calmante, antiirritativo e antiinfiammatorio. Si faccia consigliare in farmacia. www.melisana.ch

BGKS.

Melisana AG, 8004 Zurigo

K

… QUALCUNO, PERÒ, MI HA DONATO I SUOI RENI E IL SUO PANCREAS. » Grazie alla donazione di organi, nel 1999 Geneviève Anthamatten ha riacquistato una buona qualità di vita.

Prendete la vostra decisione mentre siete in vita e comunicatela ai vostri familiari in modo da alleviare loro e al personale ospedaliero questo peso in futuro. Grazie.  Tessera di donatore: 0800 570 234 (numero verde)  www.swisstransplant.org Fondazione nazionale svizzera per il dono e il trapianto di organi

Decidere, parlare, alleviare – donare organi salva delle vite.


Vitamina D3 indispensabile per una crescita sana di ossa e denti

La Vitamina D3 Wild è prescritta per la profilassi ed il trattamento delle malattie legate ad una carenza di vitamina D (per esempio rachitismo, osteomalacia). La Vitamina D3 Wild olio è un medicamento omologato. Leggere il foglietto illustrativo.

will insp you

Dr. Wild & Co. AG, 4132 Muttenz www.wild-pharma.com

wird auch Sie begeistern!

TEBOLip

®

con olio dell’albero del tè

per una cura ottimale dei denti e della bocca TEBOLip Roll-on e TEBOLip Balm ®

®

Per la cura delle labbra • Per le labbra e gli angoli della bocca irritati. • Cura, calma e rigenera.

Dr. Wild & Co. AG, 4132 Muttenz | www.wild-pharma.com

vous convaincra également!

Sarete stupiti!

Profile for VIVA SA

Vivere a tempo pieno 181 (Gennaio-Febbraio 2017)  

Rivista gratuita distribuita nelle farmacie del Cantone Ticino (Svizzera).

Vivere a tempo pieno 181 (Gennaio-Febbraio 2017)  

Rivista gratuita distribuita nelle farmacie del Cantone Ticino (Svizzera).

Advertisement