Page 1

RAVENNA&DINTORNI

www.ravennaedintorni.it

Settimanale FREEPRESS

Giovedì 16 gennaio 2014 n.565

ALL’INTERNO GLI ANNUNCI IMMOBILIARI da pagina 31

CONTO ALLA ROVESCIA LE DATE PER LA NUOVA PIAZZA KENNEDY. NUOVA ERA PER I PARCHEGGI: SI PAGA AL TELEFONO

SOCIETÀ

a pagina 10

Il Comune prova il bavaglio sul web

CULTURA

a pagina 6

Il dialetto è salvo: la legge di tutela resta ECONOMIA

a pagina 13

Crisi Rafal: da un anno senza stipendio

Il codice disciplinare limita le opinioni dei dipendenti. Ma la bozza salta

BALLETTO

POLITICA

Doppio spettacolo all’Alighieri

a pagina 4

Mini-Imu: la scadenza slitta a giugno

a pagina 15

JUNIOR

a pagina 22

Danza e teatro per le famiglie

RAVENNA - Via Degli Spreti, 51 Cell. 346.6805157 soluzionemani@gmail.com IL NOSTRO CENTRO UTILIZZA LE ULTIME TECNICHE E LE ULTIME COLORAZIONI ATTUALMENTE A DISPOSIZIONE

r t o f r u tt

a

O di Cenci Marina Avere le UNGHIE CURATE e in ORDINE... ...OGGI NON È PIÙ COSÌ DIFFICILE

da pagina 8

HA APERTO ORTOFRUTTA ORIZZONTE ex mercato coperto da Piero, Caterina e Igor

VI ASPETTIAMO via Massimo d'Azeglio 5/B RAVENNA - Tel. 347 2565640

• Redazione tel 0544 271068 • redazione@ravennaedintorni.it • Pubblicità tel. 0544 408312 • info@reclam.ra.it

GIO €AG 0,08 PIA OM COPrezzo


OPINIONI

RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

3

L’ EDITORIALE

TUTTO D’UN TRATTO

L’ OSSERVATORIO

Curia, avido petroliere o abile stratega?

di Gianluca Costantini

Ecco perché chiudono piazza Kennedy, bravi

di Andrea Alberizia

di Moldenke

Se dicessimo che la diocesi di Ravenna ha incassato finora una trentina di milioni di euro dai biglietti di ingresso dei monumenti cittadini faremmo una stima arrotondata molto per difetto. Il calcolo è presto fatto: si paga dal 1990 in tutte le chiese, abbiamo preso il numero dei visitatori del 2013 (330mila secondo la curia stessa ma negli anni sono stati molti di più) e l’abbiamo moltiplicato per il biglietto alla tariffa del 1992 (7mila lire, oggi diventati 9,50 euro). Cifre importanti macinate con un patrimonio monumentale e artistico di straordinario valore, unico ben oltre i confini nazionali, che rappresenta il petrolio della macchina turistica ravennate senza bisogno di perforazioni. A fine mese è stato fissato il primo incontro tra Comune, soprintendenza e diocesi per intavolare per l’ennesima volta una trattativa indirizzata (e fortemente voluta dal sindaco in prima persona) verso la creazione di un ticket unico per l’ingresso in tutti i monumenti di Ravenna. Una cosa che finora non si è fatta perché la parte ecclesiastica non ha voluto saperne. Temendo minori entrate. Sarebbe una cosa che il turista comprerebbe una volta arrivato a Ravenna per poi non porsi più il problema di biglietterie e accessi. Magari pensato anche in ottica moderna (acquistabile online? scaricabile in formato elettronico?) per una città che si sente smart avendo introdotto il pagamento della sosta con il telefonino. Il Comune con i suoi pochi monumenti ovviamente ci sta. Lo Stato, incarnato dalla soprintendenza, ci sta e mette sul tavolo la basilica di Sant’Apollinare in Classe e il mausoleo di Teodorico. Ma l’asso di briscola deve calarlo la diocesi. Senza dimenticare che gioielli come San Vitale e Galla Placidia sono nella disponibilità getionale della curia ma appartengono a tutti. Non a tutti i ravennati. A tutta l’umanità come sancito dal 1996 quando sono entrati nel patrimonio dell’Unesco. E farebbe storcere il naso a più di qualcuno se la diocesi, puntuale custode di questo petrolio cittadino, si comportasse da avido petroliere. Nessuno sta pensando all’esproprio, sia chiaro. Ma c’è un dettaglio da non sottovalutare: la città corre per il titolo di capitale europea della cultura 2019 e, come raccontiamo nelle prossime pagine, nessuna delle altre cinque finaliste a oggi può vantare un ticket davvero unico. E se servisse anche questo a spingere Ravenna alla vittoria portando poi maggiori turisti in città, siamo davvero sicuri che nel lungo periodo sarebbe una mossa a perdere?

Il Comune di Ravenna, devo ammetterlo, questa volta è stato geniale. La gente si lamenta, alla gente non piacciono, la gente non li vuole. E sono dappertutto. Ma più che altro sono proprio lì. Ti sono sempre addosso, poi puzzano anche, lo sappiamo tutti. E se sei una donna, non hanno remore. Magari ti stuprano, mica vi stupireste, no? Quello che non capisco è di cosa si lamentano i commercianti, cavolo, questi sono venditori abusivi! A-B-U-S-I-V-I! L’abusivismo è la morte del commercio, ce lo ripetono sempre. Insomma, i commercianti lo dovrebbero ringraziare il Comune, che chiude piazza Kennedy per risolvere il problema dei parcheggiatori abusivi, dei negri che rompono le palle ai ravennati dopo che hanno parcheggiato le loro automobili con tanta fatica. Insomma, uno dei problemi più grossi di Ravenna, i parcheggiatori abusivi di piazza Kennedy. Adesso la chiudono alle auto, voglio vedere io, come faranno tutti quei marocchini (nel senso proprio di “marocchini”, non di abitanti del Marocco, avete capito). Qui ne approfitto per mettere in campo altre proposte per estirpare il cancro in tutta Ravenna: in piazza Baracca facciamo un parcheggio a silos, di quelli belli che hanno tutte le città, e facciamo un bel cartello “vietato l’ingresso ai negri”, che mica hanno un’auto quelli lì, no, quelli se entrano in un parcheggio lo fanno per chiederti una monetina. L’altro grosso problema è nei parcheggi dei supermercati, ecco, questi africani (questa volta nel senso che vengono proprio dall’Africa, quasi sempre) se ne approfittano, ti portano il carrello fino all’auto, per tenersi la monetina, 50 centesimi, magari anche 1 euro. All’Iper ci stanno riuscendo, niente più monetina, ma una chiavetta di plastica, e un po’ il problema l’hanno risolto. Ma negli altri supermercati ancora no. E allora perché, con tutte le tecnologie che abbiamo a disposizione oggi, non realizzare carrelli intelligenti, di quelli che riconoscono il proprio padrone, e che emettono una scarica elettrica a chi lo tocca se è un parcheggiatore abusivo. Quelli si riconoscono, dalla pelle. Non dico che i neri siano tutti parcheggiatori abusivi eh, non sono razzista io, però i parcheggiatori abusivi hanno la pelle più ruvida, lo sanno tutti, a stare sempre all’aperto. Le soluzioni ci sarebbero, forse manca la volontà politica. E allora per il momento accontentiamoci di piazza Kennedy.

Autorizzazione Tribunale di Ravenna n. 1172 del 17 dicembre 2001

Anno XI

nr. 563

Editore: Edizioni e Comunicazione srl Via della Lirica 43 - 48100 Ravenna - tel. 0544 408312 www.reclam.ra.it Direttore Generale: Claudia Cuppi Pubblicità: direzione@reclam.ra.it; tel. 0544 408312 - 392 9784242 Area clienti: Denise Cavina tel. 335 7259872 Amministrazione: Alice Baldassarri, amministrazione@reclam.ra.it Stampa: Galeati Industrie Grafiche, Imola

Direttore responsabile: Fausto Piazza Collaborano alla redazione: Andrea Alberizia, Federica Angelini, Luca Manservisi, Serena Garzanti (segreteria), Maria Cristina Giovannini, Gianluca Achilli (grafica). Collaboratori: Roberta Bezzi, Matteo Cavezzali, Francesco Della Torre, Lorenzo Donati, Nevio Galeati, Claudia Graziani, Giorgia Lagosti, Linda Landi, Sabrina Lupinelli, Maria Giovanna Maioli, Fabio Magnani, Flavio Montelli, Guido Sani, Angela Schiavina, Serena Simoni. Fotografie: Paolo Genovesi, Fabrizio Zani. Illustrazioni: Gianluca Costantini Redazione: tel. 0544 271068 - Fax 0544 271651 redazione@ravennaedintorni.it Poste Italiane spa - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (conv. di legge 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 DCB C.R.P.- C.P.O. RAVENNA


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

4

POLITICA URBANISTICA

TASSE LOCALI

La mini-Imu slitta a giugno Il sindaco ancora in prima linea In gran parte di Comuni ravennati posticipato il pagamento, altri temono sanzioni Per i ravennati slitta al 16 giugno la scadenza per il pagamento della mini-Imu. Lo ha annunciato il sindaco in una conferenza stampa straordinaria in cui era accompagnato dall’assessore al Bilancio Valentina Morigi che ha assicurato la liquidità di cassa del Comune per poter far fronte a questa proroga. Di fatto si tratta di una mossa che permette al sindaco, che negli ultimi due mesi si è fatto promotore della battaglia per l’abolizione della mini-Imu (ossia il residuo di Imu sulla prima casa rimasto dopo l’abolizione da parte del governo della tassa, pari al quaranta percento dell’addizionale che ogni Comune poteva aggiungere), una cifra, in pratica, di qualche decina di euro a famiglia che dovrebbe corrispondere a poco più di 2milioni di euro per le casse di Palazzo Merlato. Insomma, il Comune prende tempo. Matteucci, sempre molto attivo su Facebook, Twitter e molto presente sui media locali e nazionali (nel giro di pochi giorni è stato ospite delle trasmissioni Rai Virus e Uno Mattina), continua dunque la sua battaglia a cui, nelle ultime settimane, ha unito la richiesta di tassare maggiormente il gioco d’azzardo per coprire i costi dell’eliminazione del residuo Imu, battaglia questa su cui ha ottenuto in questi giorni l’impegno del ministro Delrio a dar vita a un tavolo di confronto sul tema già a marzo. Ma se la battaglia per la tassazione del gioco d’azzardo potrà proseguire e sta trovando sostegno anche in Beppe Grillo e in Sel, al pagamento della mini-Imu gran parte dei colleghi di Matteucci sembrano ormai rassegnati tanto da aver confermato come data per il pa-

gamento il 24 gennaio, quella fissata dal governo. A seguire il sindaco di Ravenna sono stati però gli altri sindaci della provincia, il sindaco di Rimini, sindaci delle Marche ma non, per esempio, i sindaci di Forlì e Bologna, che pure avevano condiviso la battaglia politica per l’abolizione. Tra i tecnici di queste municipalità c’è la convinzione infatti che esista il rischio, in caso di slittamento, di incorrere in sanzioni che poi, direttamente o indirettamente, ricadrebbero sui cittadini. Cosa negata invece in modo perentorio dal sindaco Matteucci, che a questo proposito ha addirittura chiesto al Governo di modificare un comunicato stampa in cui non veniva contemplata l’ipotesi della possibilità per i primi cittadini di prorogare i termini di pagamento. Mentre scrive ai parlamentari Pd perché agiscano alla Camera, dopo la sconfitta della sua proposta al Senato e la bocciatura da parte del Governo. Ora, ecco quanto prospetta Matteucci in una lettera al presidente dell’Anci Piero Fassino immaginando di poter ancora avere margini per non far pagare la tassa nei comuni dove è stata posticipata e restituirla ai cittadini di quei comuni dove invece stanno pagando a gennaio. E a proposito di restituzione, l’ipotesi non viene ovviamente scartata nemmeno per i cittadini di Ravenna, nel caso non vengano presi provvedimenti nazionali. Di certo c’è già un fondo di 200mila stanziato e non ancora destinato nel 2013 che potrebbe essere utilizzato per restituire circa un 10 percento (a meno che non venga incrementato) della mini-Imu secondo criteri di bisogno.

Il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci in una recente appazione tv sul tema della mini-Imu.

FINANZE LOCALI

IL PARADOSSO

Un milione di dividendi in più per i soci di Ra Holding Sapir e Romagna Acque sopra le aspettative, un po’ sotto Azimut. Migliora il bilancio di Start Alla fine, rispetto al consuntivo 2013, per Ravenna Holding (cassaforte delle partecipazioni comunali) ci sarà un milione di euro in più da dividere tra i tre Comuni soci, ossia Ravenna (che ha l’83,48 percento di quote), Cervia (10,92) e Faenza (5,60). Soldi non previsti che fanno arrivare a oltre 8milioni e 300mila euro gli utili e arrivano soprattutto grazie a un’inaspettata valorizzazione di diritti di prelazione su quote Hera che sono stati ceduti e ai maggiori utili prodotti da Romagna Acque e all’abbassamento dei tassi di interesse dei mutui. E così, saranno 7,5 i milioni di euro da spartire secondo le percentuali ai tre Comuni e si prevede, fatto salve operazioni straordinarie decise appunto dai soci, almeno 6,5 milioni tra il 2014 e il 2016 secondo una stima per la verità prudenziale e pari anche a quella del 2013. A spiegarlo è il presidente e amministratore delegato Carlo Pezzi che ricorda il pareggio di bilancio raggiunto con un anno di anticipo da Ravenna Farmacie, il miglioramento dei numeri di Start Romagna in cui si prospetta un sostanziale equilibrio, di cui RaHolding detiene il 22,57%. Un po’ sotto le aspettative, invece, i numeri fatti da Azimut (in parte privatizzata e di cui la Holding mantiene poco meno del 60 percento). A rendere invece particolarmente solido il bilancio della società completamente pubblica sono le rendite garantite da Sapir (di cui ha il 18,53 percento) e Hera (con il 6,11%). «La Holding – spiega Pezzi – serve anche come cassa di compensazione tra le aziende del gruppo per sostenere eventualmente quelle che per un periodo, date determinate condizioni di mercato, attraversano un periodo di crisi e può permettere ottimizzazioni di servizi e risparmi non solo in termini di cda, cosa che pure è avvenuta attraverso l’assorbimento da parte di Ravenna Holding di società come Area Asset e Ravenna Parking». A oggi il capitale della Holding

La diga di Ridracoli di proprietà di Romagna Acque una delle società i cui utili sono stati superiori a quelli stimati

registrato a bilancio consiste in oltre 456 milioni in cui ai poco meno dei 317milioni del pacchetto azionario, si aggiungono 175 milioni di beni immobilizzati delle sole reti idriche acquisite da Area Asset e da 16 milioni di altri tipi di immobili, tra cui sono inclusi l’ex dogana dove oggi alloggia la Polizia muncipale e l’ex sede Atm dove, in tempi pre crisi, si era pensato di fare proprio la nuova caserma dei vigili. Sul fronte debiti pesa sul bilancio di Ravenna Holding il debito originario assorbito dal Comune di Ravenna al momento della costituzione della società che è però, assicura il direttore Marco Calpista, in costante calo e oggi ammonta a circa 25 milioni, a cui si aggiungono altri mutui ereditati da Area Asset e un mutuo di circa 4milioni contratto quest’anno per le reti idriche.

7,5milioni

Sono i dividendi previsti per i soci, superiori al previsto di un milione A Ravenna spetteranno oltre 6,2 milioni di euro

E DOPO I REFERENDUM, ROMAGNA ACQUE AUMENTA GLI UTILI C’era chi sperava con i referendum sull’acqua di oltre due anni fa di potersi vedere abbassare le tariffe in bolletta, invece per il momento c’è Romagna Acque, proprietario delle fonti e gestore, che sta vedendo aumentare i propri utili. Come è possibile? Perché, spiega il presidente di Ravenna Holding (che possiede il 23,19 percento della società) nonché ex presidente proprio di Romagna Acque, con la nuova formulazione per garantire il costo del denaro preso in prestito per gli investimenti, diventa più difficile prevedere gli incassi per chi, come Romagna Acque, fa tanti investimenti e quindi calmierare le tariffe. Soldi che poi, in fin dei conti, tornano ai cittadini visto che Romagna Acque è di proprietà totalmente pubblica, ma certo secondo uno strano e curioso percorso. «Si parla comunque, come è giusto che sia trattandosi di un servizio primario, di margini molto ridotti per una società che non è mai stata in perdita e ha sempre anzi dato qualche utile». Certo è che non era proprio questo ciò che avevano chiesto milioni di italiani e decine di migliaia di romagnoli con il proprio voto nel 2011.

456milioni

Questo il valore a bilancio di Ravenna Holding. Di questi quasi 317 milioni sono di partecipazioni


Cerchi casa?

POLITICA

DA PAGINA 31

RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

5

PARTITO DEMOCRATICO

L’INCONTRO

Bagnacavallo, saltano le primarie. Leggieri rinuncia a candidarsi

Tradimenti politici: Il governo Letta? Come il sabbione quando il Pd silurò sull’arenile: si sta sgretolando Prodi (e Bersani)

Continuano le grandi manovre per le candidature alle amministrative dei quattordici comuni della provincia che andranno al rinnovo in primavera. E se da Fusignano arriva la notizia che non ci saranno primarie nel Pd perché il partito è d’accordo sul nome dell’architetto quarantenne Nicola Pasi, a Bagnacavallo, invece, la situazione è decisamente più tormentata. Qui infatti, dopo la direzione comunale del 9 gennaio, Andrea Leggieri, il civatiano che aveva manifestato l’intenzione di candidarsi alle primarie già mesi or sono, ha deciso di rinunciare. E questo dopo che il partito locale aveva già annunciato invece la sfida con Eleonora Proni, ex assessore a Bagnacavallo e ora assessore provinciale. A questo punto, pare che Proni sarà il candidato unico del Pd, mentre Leggieri sembra intenzionato a guardarsi attorno nel panorama delle liste civiche alla ricerca di qualcuno che possa essere maggiormente interessato al suo progetto politico. Ma cosa è successo in quella direzione? Dal susseguirsi di comunicati stampa e ping-pong tra l’ormai (ex) candidato e la segreteria del partito, si evince che in direzione Leggieri si sarebbe accorto di come la sua proposta non abbia raccolto sostalziamente consensi all’interno del partito. E dopo un invito dei vertici del Pd a tornare sulla sua decisione per partecipare alle primarie, il neosegretario Enrico Sama ha sostanzialmente accusato il civatiano di aver voluto forse strumentalmente creare polemica e confusione, accusa respinta al mittente da Leggieri che invece sostiene di non aver trovato le condizioni per un confronto reale sui contenuti e per una sfida non solo formale. Il limite ultimo per presentare le candidature scade il 16 gennaio, ma pare ormai certo che, come negli altri centri maggiori chiamati al voto, ossia Cervia e Lugo, nemmeno a Bagnacavallo andrà alle primarie. Una vicenda che comunque la si guardi dice molto del clima non proprio sereno all’interno del partito.

Doppio incontro, nel ravennate, dedicato ai giorni fatidici che videro la caduta di Pierluigi Bersani in Parlamento e il Pd che silurava, nel segreto dell’urna, il candidato alla presidenza della Repubblica Romano Prodi, dopo le elezioni politiche del 2013. Venerdì 17 febbraio a Cervia, alla presenza del consigliere regionale assai vicino a Bersani Miro Fiammenghi (ore 20.30, sala comunale di piazza XXV aprile, conduce Luca Pavarotti del Corriere Romagna) e sabato mattina alla libreria Feltrinelli di Ravenna alle 11, alla presenza dei deputati Enzo Lattuca e Alberto Pagani, ne parlano gli autori del libro Giorni bugiardi, ossia Chiara Geloni e Stefano di Taglia. A Ravenna modera Matteo Cavezzali di Ravenna& Dintorni.

CRONACHE ROMANE

di Andrea Casadio

Sopra, Bagnacavallo vista dall’alta. A sinistra Andrea Leggieri in occasione della presentazione dell’associazione Led

IL LIBRO IL GRANDE MALE DELL’ITALIA: L’IGNORANZA IPPOLITO OSPITE A CASA MELANDRI Roberto Ippolito, autore per Chiarelettere del libro Ignoranti, L’Italia che non sa, l’Italia che non va presenta il suo libro a tratti esilarante ma fondamentalmente tragico su quanto è somara l'Italia, venerdì 17 gennaio alle 18, ospite del Centro relazioni culturali nella sala D’Attorre di Casa Melandri a Ravenna. Ippolito è responsabile delle pagine di economia del quotidiano La Stampa.

Il governo Letta si sta sgretolando come un mucchietto di sabbione sull’arenile che frana sotto la sferza delle onde, e i granchietti scappano via. Che cosa ha fatto in tutti questi mesi il Governo delle Larghe Intese che doveva fare le Grandi Riforme Condivise, composto da partiti che non condividono nessuna idea ma solo gli appalti e le nomine nel parastato e nelle fondazioni bancarie? Il governo delle grandi promesse e dell'eterno rinvio non ha fatto nulla. E tra pochi mesi cadrà. Il Presidente Napolitano si dimetterà e andremo tutti a votare con una legge che favorirà Pd e Forza Italia. Chi l’avrebbe detto? Tutti. Letta Enrico sta usando tutta la sua retorica democristiana per mascherare la realtà: «Faremo, opereremo, cresceremo, stiamo entrando nella fase due». Volete scoprire dov'è la crescita che solo Letta vede? Cliccate qui, è un allegato sula legge finanziaria italiana: http://www.mef.gov.it/doc-finanza-pubblica/def/2013/documenti/NOTA_AGG_2409-2013.pdf. Leggete la Tabella II.1 di pagina 8 dove si riportano le “ipotesi” sulla crescita del Pil italiano. Letta stima, o meglio “spera”, che il Pil cresca del 2,9 quest'anno (nel 2013 ha avuto un calo dell'1,9) e del 3,6 nel 2017. E voi ci credete? Ovvio, no. Il governo è così, una speranza sulla carta, di concreto non c'è nulla. Di concreto c'è solo un governo dove il vicepremier Alfano telefona a Ligresti - un condannato per aggiottaggio e falso in bilancio – per chiedergli per cortesia un appartamentino di lusso per un suo amico. Dove il Ministro della Giustizia Cancellieri dice: “Per qualsiasi serva, guarda...” ed è a disposizione del medesimo Ligresti, pluricondannato. Dove il Ministro dell'Agricoltura De Girolamo minaccia e sbraita perché il bar dell'ospedale di Benevento sia assegnato allo zio e per fare nominare il medico che piace a lei a capo del 118. Dove il Ministro dell'Economia Saccomanni riscrive per nove (!) volte la nuova Imu – e la chiama mini Imu, Tari,Tasi, e ora Iuc – e ogni volta è sbagliata. E Renzi che fa? Da bravo democristiano, obliquo e trasversale, dissimula ed elude, dice e non dice, sorride ma accoltella alle spalle (Letta). Sulla De Girolamo, moglie del lettiano Boccia, è ambiguo: «Il Pd sente cosa dice e poi decide. Ma dalla Idem altro stile». Traduzione: «Letta, falla dimettere, cavoli tuoi». Renzi va da Napolitano e scrive su Twitter: «Il rimpasto? Che noia. È una roba da prima repubblica». Il giorno prima, il ministro renziano Delrio aveva detto l’opposto: «Sì al rimpasto con un’agenda nuova di governo». Sulla legge elettorale Renzi sbandiera: «Faremo accordi alla luce del sole», poi qualcuno scopre che ha già incontrato in segreto Verdini e forse Berlusconi. Si fa ma non si dice, in perfetto stile dc. Insomma Renzi per ora fa la voce grossa ma chissà se combinerà qualcosa. Come il nostro sindaco neorenziano, che dice tre cose: «Non bisogna pagare l'Imu» (idea di Berlusconi), «Bisogna mettere le tasse sul gioco d'azzardo» (idea dei grillini), «Bisogna fare la rotonda» (questa è sua). Speriamo che il contributo che Renzi darà al Pd e al Paese non sia solo una rotonda.

SALDI

% 0 5 % 0 3 -20% ESSORI ENTO E ACC M IA L IG B B A

E OUTDOOR G N I K K E R T

ABBIGLIAM

ABBIGLIAM

ENTO

LE URBAN STY

ENTO

SPORTIVO

via Cavour 126 - RAVENNA - tel. e fax 0544 37255 -

outdoorRavenna


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

POLITICA

6

CULTURA

TESTO A FRONTE

Dialetto: il dietrofont della Regione

Bellosi: «Il dialetto è importante» Dopo la rivolta degli intellettuali, a Bologna si rimedia alla cancellazione della legge di tutela L’intervista in italiano

«Scrivo in dialetto perchè è il modo più intimo di esprimermi. Per certa gente le cose avvengono in dialetto e solo così hanno un senso, come quando al mio paese si dice che uno, impegnato in occupazioni futili, lo fa per dar colore al tempo». Rispondeva così il poeta Raffaello Baldini a chi trenta anni fa lo aveva attaccato sostenendo la tesi che la poesia in dialetto non potesse avere lo stesso valore di quella in italiano quando nel 1988 vinse il premio Viareggio con la raccolta Furistìr. La cancellazione della legge regionale che tutelava il dialetto e le tradizioni votata all’unanimità ha sollevato un polverone tra intellettuali e cittadini. Giuseppe Bellosi, poeta e studioso dei dialetti romagnoli, Fausto Carpani, studioso dei dialetti bolognesi, Paolo Galletti, presentatore della Legge Regionale sui dialetti del 1994 e coordinatore regionale dei Verdi hanno tenuto una conferenza stampa a Bologna per sostenere la causa del dialetto. Hanno aderito all’iniziativa il regista del Teatro delle Albe Marco Martinelli, l’attore Ivano Marescotti, e gli scrittori Eraldo Baldini, Giovanni Nadiani e Luigi Lepri. È allora giunta la retromarcia della giunta regionale con Massimo Mezzetti l'Assessore alla Cultura dell’Emilia-Romagna che ha detto che a inizio febbraio è disponibile a concretizzare un iter di sostegno concreto al dialetto. Matteo Cavezzali

LA TESTIMONIANZA

«E’ dialet l’è un quël impurtânt» Intervista a Giuseppe Bellosi in romagnolo, per passione e provocazione

Giuseppe Bellosi

Ecco la nostra intervista al poeta e studioso Giuseppe Bellosi che, un po’ per passione e un po’ provocazione pubblichiamo in dialetto (con traduzione). Bellosi sarà peraltro protagonista, al teatro di Russi, della serata del 16

Trattoria Pizzeria Affittacamere

Nel cuore della bellissima Romagna esiste un piccolo rifugio per chiunque voglia gustare la cucina tipica di questa magica terra

Specialità castrato Pizza con lievito madre, al farro e al tegamino LOCANDA TIBITINA - V. Modigliani 9 48026 RUSSI (RA) - Tel. 0544 - 580596 locandatibitinarussi.it

gennaio con Requiem, uno spettacolo incentrato su tre poemetti in dialetto accompagnati da musica e scritti da Bellosi stesso. Com'ëla che i pulètich i fa fadiga a capì che e' dialet l'è un quël impurtânt? «A dì la varitê u n'è brisa sól i pulètich, se la zent j avès capì che e' dialet l'éra un quël impurtânt, da tni da cont, i n'areb brisa smes d'insignêl a i fiul. E quânt ch'u s'smet d'insignê una lengva ai fiul, cla lengva la môr. Par capì che e' dialet l'è impurtânt l'è asé tnis int la ment che i nòstar vec j à scórt in rumagnôl par piò d'mel èn; par piò d'mel èn j à campê, j à lavurê scurènd in rumagnôl». 'S'a gévla la lez pr i dialet ch'j à scanzlè? e parchè a l'ài scanzlêda? «La lez la géva che la Region la s'impegna a finanziê dal rizérch sora tot cvent in dialet da Piacenza a Rèmin, e la dà un aiut a qui ch'lavóra par fê cgnosar i dialet cun di livar, cun e' teatar, cun al puisei, e pu u j éra nench l'impegn a purtê e' dialet int al scôl. Me a j ò féd che la lez i l'épa scanzlêda zenza adêsan, parché l'éra int una lesta sèmpar lònga cun dal lez da scanzlê ch'l'éra un töch'an s'adruvéva piò, e a le int e' mëz u j éra nench la lez de' dialet. Sgond a me i cunsiglir regiunél j à vutê zenza lèzar la lesta (cvési tot, sól in tri i n'à brisa vutê). E a n'm'in sreb adê gnânca me ch'j avéva scanzlê la lez, s'u n'i fos stê un mi amigh, ch'l'là j oc d'cô dal dida, che pr e' su lavór l'à bsögn d'cgnòsar al lez regiunêli, e 'lóra u s'è mes a lèzar la lesta e quânt ch'l'à vest ch'u j éra nench la lez "Tutela e valorizzazione dei dialetti dell'Emilia-Romagna", u m'à ciamê sòbit. Dop me a l'ò fat savé a qui ch'a cgnos e l'è zuzëst un sgumbei, int i giurnél e in facebook, ch'u n'è incóra finì». Raffaello Baldini, Tonino Guerra, Walter Galli, Nino Pedretti, Tolmino Baldassari una vôlta, e adës Gianni Fucci, Nevio Spadoni, Giovanni Nadiani, Francesco Gabellino, Paolo Borghi e dj étar ch'i scriv al puisei in rumagnôl a s'pensal ch'i seia da mânch rispët a qui scriv in itagliân? «Nö, ânzi! Un scritór coma Raffaello Baldini u s'pensa ch'e' seia on di piò grènd scritur d'puisèi ch'u i seia stê in Itaglia int j ùltum zinquânt'èn. E nench chj étar scritur che t'é arculdê ormai j è int la stôria dla leteratura itagliâna». Pröpi Baldini e' géva ch'u j è dei quel ch'i zuzéd incóra sól in rumagnôl... «E l'avéva rason. Nench se i zùvan i scor sól in itagliân, u j è incóra tânta zent ch'i scor in rumagnôl. Me a ca mi, cun mi pê, mi zei, mi fradël, e fura cun i mi amigh a so bon sól d'scorar in rumagôl: a n'sreb brisa bon d'scòrar in itagliân. E s'a vni a Fusgnân int e' cafè e a tni dri a qui ch'zuga al chêrt, i scor tot quent in rumagnôl. Insöma, magara in zitê u n'è brisa acsè, mo int i pais piò znen u s'fa incóra tènt quel sól in rumagnôl, coma ch'e' géva Baldini». Te com a t'cèmat in rumagnôl? «Me a so un Piacöt: Jusëf d'Piacöt». (ma. ca.)

Come mai i politici faticano a comprendere che il dialetto è una cosa importante? «In verità non sono solo i politici, se la gente avesse capito che il dialetto è una cosa importante, da conservare, non avrebbe smesso di insegnarlo ai figli. E quando si smette di insegnare una lingua ai figli, che una lingua muore. Per comprendere che il dialetto è importante bisogna ricordarsi che i nostri anziani parlano in romagnolo da più di mille anni». Qual era il contenuto della legge che è stata abrogata? Come mai l’hanno rimossa? «La legge si impegnava a finanziare ricerche sui dialetti da Piacenza a Rimini, e dava un sostegno per far conoscere il dialetto tramite libri, spettacoli, poesie, e sosteneva l’impegno a introdurre il dialetto nelle scuole. Credo che l’abrogazione di questa legge sia frutto di un errore di disattenzione, perché era contenuta in un insieme di leggi che erano cadute in disuso. Credo che non me ne sarei accorto nemmeno di ciò che era successo se non fosse stato per un amico che lavora nel settore e che quando ha letto che nelle leggi cancellate c’era la “Tutela e valorizzazione dei dialetti dell'EmiliaRomagna” mi ha contattato. Io l’ho fatto sapere a quelli che conosco e è successo un finimondo, sui giornali e su facebook». Baldini, Guerra, Galli, Pedretti, Baldassari Fucci, Spadoni, Nadiani, Gabellino, Borghi sono considerati poeti minori rispetto a chi scrive in italiano? «Al contrario. Raffello Baldini è considerato tra i maggiori autori italiani degli ultimi cinquant’anni. E anche gli altri che citavi ormai sono nella storia della letteratura italiana. Baldini diceva che ci sono cose che succedono solamente in romagnolo… «E aveva ragione. Anche se i giovani parlano in italiano, ci sono ancora tante persone che usano il romagnolo. Io a casa mia, con mio padre, mio zio e mio fratello, e con gli amici parlo solo in romagnolo: non mi viene naturale parlare in italiano. Se si entra in un bar di Fusignano a vedere le persone che giocano a carte, ci si accorge che la maggior parte parla solo dialetto. Probabilmente in città non è più così, ma nei paesi ci sono ancora tante cose che si fanno solo in romagnolo, come diceva Baldini. In Romagna c’era (e talvolta c’è ancora) la tradizione di avere un soprannome. Lei ha un soprannome? Me a so un Piacöt: Jusëf d'Piacöt.


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

8

PRIMO PIANO

Aprirà con tutta probablità in luglio il cantiere più chiacchierato e discusso della storia del centro storico di Ravenna, quello che trasformerà, nel giro di un anno, il parcheggio tradizionalmente più utilizzato dai ravennati in una piazza pedonale. Si tratta naturalmente di piazza Kennedy, dove i lavori, annuncia l’assessore competente del Comune di Ravenna, Andrea Corsini, sono finalmente ormai pronti per partire. Ad aggiudicarsi l’appalto è stata la Cbr di Rimini e si tratta complessivamente di un intervento da un milione e duecentomila euro circa, finanziato completamente dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Esiste anche un piano B che prevede l’apertura del cantiere già in marzo con la realizzazione delle fognature, un intervento che richiederebbe la chiusura totale della piazza (quindi ovviamente del parcheggio) per una ventina di giorni. Terminate le fognature, però, la riqualificazione vera e propria procederebbe per piccoli stralci, con una trentina di posti auto che resterebbero comunque a disposizione per diversi mesi. Nel caso – quello al momento più probabile – di inizio lavori in luglio, invece, il cantiere si accorcerebbe come evidente di qualche mese, ma la piazza verrebbe da subito chiusa alle auto completamente (senza stalli residuali) in modo da essere pronta per l’estate del 2015. Obiettivo dell’Amministrazione è infatti quello di farla vivere da subito, predisponendo per il periodo estivo un calendario di eventi da realizzarvi. Il progetto – lo ricordiamo – prevede infatti nella nuova piazza Kennedy anche due aree per spettacoli con capienze da 410 e 180 spettatori. Nel progetto definitivo sono stati confermati naturalmente anche gli altri elementi della piazza di cui tanto si è discusso nel corso di questi anni, e in particolare gli archi bianchi posizionati paralleli a via D’Azeglio e via Rasponi, che fungeran-

CENTRO STORICO

In luglio chiude piazza Kennedy Pronta per l’estate del 2015

1,2mln

Sono i milioni di euro necessari per l’intervento, finanziato dalla Fondazione del Monte

CONSIGLIO COMUNALE BOCCIATA

Il consiglio comunale ha respinto la proposta di consultazione della popolazione residente sul progetto di riqualificazione urbanistica di piazza Kennedy, avanzata da tutti i consiglieri di opposizione. Contrari Pd, Sel, Idv e Federazione della sinistra, mentre si è astenuto il Pri, da sempre voce critica nella maggioranza di centrosinistra sul progetto. Prima della votazione l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Corsini ha rivendicato la scelta politica della pedonalizzazione di piazza Kennedy, sostenendo che i momenti di confronto con i cittadini non sono mancati e ritenendo che non sarebbe serio e rispettoso dei cittadini consultarli in questa fase, quando ormai i lavori sono pronti per partire.

Previsto anche un piano B

con il cantiere al via già in marzo e la possibilità di mantenere una trentina di parcheggi per alcuni mesi nel corso dei lavori di pedonalizzazione

LA RICHIESTA DI CONSULTAZIONE

no da memoria storica e serviranno a ospitare le bancarelle dei mercatini. Saranno realizzati poi due padiglioni, uno per l’edicola e uno per attività di vendita tipo street food, e i servizi igienici pubblici. Nella piazza troveranno anche posto due piccole aree verdi, le tre colonne provenienti dalla chiesa di Sant’Agense e il muro (alto dai 40 ai 60 centimetri a seconda delle posizioni e non 180 come previsto inizialmente)

ideato per rievocare quello antico di cinta delle proprietà Rasponi e che diventerà anche una seduta lungo il fronte del palazzo Rasponi delle Teste. «Come mi piace sempre dire – conclude Corsini –, noi la piazza la apriamo, non la chiudiamo. Vogliamo che diventi un centro di socializzazione». Questione parcheggi. Nessuna novità, infine, per quanto riguarda i parcheggi alternativi, rispetto a quanto

Taglie comode dalla 46 alla 58

Saldi 50% con sconti del

RAVENNA - VIA BOCCACCIO 10 - TEL. 0544 216038 (DI FRONTE AL TEATRO ALIGHIERI) - ORARI: 09.30-12.30 • 16.00 - 19.30


Cerchi casa?

PRIMO PIANO

DA PAGINA 31

IL RESTAURO

9

LAVORI PUBBLICI

LA NOVITÀ ORA LA SOSTA SI PUÒ PAGARE CON IL TELEFONO BASTA APRIRE UN CONTO SU UN SITO INTERNET

E Palazzo Rasponi è quasi pronto Dalla Fondazione del Monte, che ne è proprietaria, le bocche sono cucite e l’unica informazione che si lasciano sfuggire è che le previsioni dovrebbero essere rispettate. Quindi, il restauro di Palazzo Rasponi delle Teste, in piazza Kennedy, potrebbe essere terminato come da contratto, entro il mese di marzo. Ancora difficile però individuare il giorno o il mese dell’inaugurazione di quello che dovrà diventare il Palazzo del Turismo e della Cultura, oltre che una sorta di Casa dell’Europa in ottica della candidatura di Ravenna a Capitale europea della cultura. Oltre a uffici comunali, il Palazzo ospiterà l’ufficio di informazioni turistiche che è al momento in via Salara e dovrebbero essere presenti spazi per incontri pubblici e piccole mostre

riportato su queste colonne a inizio dicembre: l’Amministrazione continua ad assicurare che a inizio cantiere ci sarà un saldo positivo di posti auto (considerando quelli nuovi realizzati sparsi per tutto il centro storico) mentre non è riuscita a realizzare una vera alternativa unica, come quella che sarebbe potuta essere per esempio il parcheggio multipiano sul retro dell’ex cinema Roma. Al momento quindi ci si

La sosta nel parcheggi pubblici della città ora si può pagare anche con lo smartphone o con una chiamata dal semplice telefonino. L’Amministrazione in collaborazione con Azimut ha attivato questa modalità che offre il vantaggio di poter pagare per l’esatta durata della sosta fruita, anziché per un periodo di tempo presunto come le modalità tradizionali consentono. I possessori di smartphone, infatti, potranno attivare al momento dell’arrivo al parcheggio la funzione ‘sosta’ con l’app mycicero (android, ios, windows phone) e disattivarla al momento di partire. Parimenti, gli automoblisti muniti di semplice telefonino potranno chiamare o inviare un sms per comunicare l’arrivo e la ripartenza dal parcheggio ad un numero pubblicizzato con un adesivo applicato sul parcometro. Per usufruire di entrambe le opportunità occorre registrarsi prima sul sito www.mycicero.it e creare qui una sorta di ‘fondo spese parcheggio’, mediante carta di credito o carta ricaribile (Postepay, PagoOnline di Unicredit), dal quale verranno scalati gli importi per la soste che verranno effettuate. La registrazione sul sito consente anche di scaricare e stampare il logo mycicero e apporlo sul cruscotto per segnalare agli ausiliari del traffico l’utilizzo di questa modalità di pagamento. In ogni caso gli stessi ausiliari sono in grado di rilevare la regolarità della sosta attraverso il palmare elettronico in dotazione. Un ulteriore vantaggio di questa nuova forma di pagamento è rappresentato dal fatto che la si può utilizzare anche in altre città, tra cui Bologna e Cervia dove è attivo lo stesso sistema ggi della città.

dovrà accontentare dei nuovi 76 posti che il Comune ha già realizzato in questi mesi («entro 280 metri da piazza del Popolo», dice Corsini, considerando anche quelli in viale Farini e viale Santi Baldini, obiettivamente in tutt’altra zona rispetto a piazza Kennedy), a cui si andranno ad aggiungere i 40 da ottenere potenziando i parcheggi già esistenti di Torre Umbriatica e porta Gaza e un’altra decina trasformando in stri-

sce blu alcune aree non regolamentate in via Oberdan e via Cura. Corsini si è comunque impegnato a realizzare ulteriori 140-150 posti in uno o due contenitori vicini a piazza Kennedy (si parla sempre di quello all’ex cinema Roma e del parcheggio Aci di via Port’Aurea), ma i tempi non potranno essere così stretti da renderli disponibili entro l’anno. Luca Manservisi

Un aperitivo con Giovedì 16 gennaio

RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

Una rotonda al posto dell’incrocio killer: Anas ci mette la firma Venerdì 17 gennaio, in Municipio, il Comune di Ravenna firmerà l’accordo con l’Anas per realizzare una rotonda fra la Classicana e la Ravegnana. Si tratta di quello tristemente noto come un vero e proprio incrocio killer, in cui ha perso la vita recentemente un altro automobilista (nella foto invece un incidente avvenuto proprio poco prima di andare in stampa, senza feriti gravi). Il tema è così tornato alla ribalta, grazie anche alla polemica di Alvaro Ancisi di Lista per Ravenna, che ha ricordato come dalle promesse del sindaco non siano mai scaturiti effetti concreti, come per esempio un’eventuale messa in sicurezza del semaforo che – come ha ricordato anche Anas in una nota – sarebbe di competenza del Comune. Ma il sindaco non vuole saperne di interventi al semaforo, e pretende che l’Anas mantenga i patti e realizzi in fretta perlomeno una mini-rotonda, al posto dell’incrocio. Dopo le minacce del sindaco di occupare fisicamente la sede romana, l’Anas ha accettato di firmare l’accordo con il Comune, sottolineando come il progetto definitivo dell’opera verrà terminato entro il mese di gennaio e come i 2,1 milioni di euro necessari per la sua realizzazione siano stati inseriti nei programmi finanziari dell’ente.

L’incontro si svolgerà al

www.ravennaedintorni.it

ore 18,30

I giornalisti di RAVENNA&DINTORNI incontrano i lettori per parlare di

Acqua, rifiuti, bollette: a confronto con Hera

Via Guerrini, 9 Ravenna

insieme a

Tiziano Mazzoni Direttore Hera Spa

Mara Roncuzzi Assessore provinciale all'Ambiente e Territorio

Seguirà un brindisi


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

Cerchi casa?

SOCIETÀ

10

DA PAGINA 31

L’ESPERTA

Pagina a cura di Andrea Alberizia

Farabegoli: «È un’arma di ricatto E ora basta demonizzare internet» IL SINDACO «LAVORI

Arma di ricatto. Sta in queste tre parole il giudizio di Alessandra Farabegoli – ravennate, consulente per enti e aziende sul migliore utilizzo della rete – sul codice disciplinare proposto dal Comune. E con ironia si chiede se quelle limitazioni potrebbero addirittura valere in prima persona anche per lei che era stata invitata a partecipare al processo di agenda digitale: «Cosa rischio se critico? E chi dovrà valutare se merito una sanzione?». Farabegoli, sarcasmo per sdrammatizzare? «La bozza non specifica bene chi debba attenersi. Il Comune chiede a molti di intervenire alle sue iniziative di partecipazione: se mi invitano poi mi ritrovo a non poter criticare? Sarebbe incredibile». Si parlava di agenda digitale. Come si sposa quell'iniziativa con una bozza come questa? «Sorge il dubbio che la volontà di discutere possa essere in realtà solo la ricerca di un consenso generalizzato su cose già decise». Insomma siamo ancora una volta a parlare del Palazzo che ha paura delle critiche... «Le critiche non le elimini se spaventi i dipendenti con un codice che sembra un'arma di ricatto. Anzi così si alimenta solo ulteriore risentimento». Qualcuno dirà che serve nella guerra per fermare i «teppisti o squadristi del web»? «Sono un po' stanca di questa demonizzazione degli spazi di discussione su internet. Troppo facile entrare su un social network dopo averlo ignorato per anni e pretendere di battere i pugni fregandosene delle dinamiche di utilizzo basilari». Certi toni però... «Parlare con una tastiera facilita gli attacchi, si sa. Diverso è quando si parla in pubblico. Bisogna lavorare per evitare l'imbarbarimento. Ma anche farla finita con la doppia morale: osceni certi commenti apparsi all'indirizzo di Bersani in ospedale ma non si sente lo stesso sdegno quando il destinatario è Berlusconi». L'azienda perfetta come si muove con i dipendenti? «Già se un'azienda definisce una policy è una cosa da sottolineare perché di solito si affronta il problema improvvisando una soluzione quando capita il caso. L'azienda per favore non mi dica cosa devo fare nel mio privato ma mi spieghi bene cosa è importante che passi e cosa no». E se pensiamo al Comune come un'azienda allora non è comprensibile la volontà di mettere dei paletti? «È la trasparenza che premia». E un ente pubblico o una società privata come evitano di finire danneggiati solo perché un proprio dipendente ha avuto un travaso di bile immotivato? «L'immagine di una organizzazione non passa dal singolo caso del singolo sfogo del singolo dipendente. Ho diretto un'azienda per dieci anni. Se avessi scoperto che un mio collaboratore parlava male di noi l'avrei considerato un errore di tutti: del dipendente ma anche mio perché se con il tuo responsabile taci e poi ti sfoghi all'esterno allora non c'è qualità nella comunicazione interna».

«Le critiche vanno ascoltate e non schiacciate»

IN CORSO»

Un invito a tutti per presentare proposte e suggerimenti: questo il commento del sindaco Fabrizio Matteucci alla vicenda. Il primo cittadino ha ricordato che si tratta di un «testo in progress».

IL CASO

Prove di bavaglio a Palazzo Il Comune limita le opinioni dei dipendenti su Facebook poi fa dietrofront «Astenersi da comportamenti, opinioni e giudizi che possano ledere l'immagine dell'amministrazione anche nell'utilizzo dei social network nella vita privata». Così recitava il secondo comma dell'articolo 2 della prima bozza del nuovo codice di comportamento stilato dal Comune di Ravenna per tutto il suo personale: dirigenti, impiegati a tempo determinato o indeterminato, consulenti e membri dei cda della società partecipate che in totale fanno poco più di 1.100 persone. Recitava. Perché quel giro di vite ha resistito ben poco nero su bianco: al primo incontro con i sindacati (14 gennaio) sono arrivate già le modifiche. Nel passaggio in cui si parla di «opinioni e giudizi» è stato aggiunto «offensivi». In coda all'articolo è stato poi aggiunto «fermo restando l'esercizio delle opinioni politiche e delle attività sindacali». Ne è scaturita una nuova bozza meno rigida che riduce la soggettività del controllore (il Comune) nel giudizio dell'eventuale infrazione e sgombra il campo dal dubbio di un tentativo di censura politica. La prima bozza è stata inviata a circa ottanta organizzazioni: tempo fino al 25 gennaio per presentare osservazioni altrimenti sarà in vigore dalla successiva riunione della giunta. Il regolamento poi prevede anche che non si possano più tenere regali ricevuti con un valore superiore a 50 euro: dovranno essere dati in beneficenza. In caso di infrazioni saranno il dirigente delle risorse umane e il direttore generale ad avviare il procedimento disciplinare che potrà chiudersi con provvedimenti che vanno dal richiamo scritto al licenziamento passando per sanzioni e sospensioni. Nel 2013 i procedimenti sono stati in totale tre senza alcun licenziamento.

I SINDACATI

La Cgil corregge la bozza «Ora c’è un confine netto tra la critica e l’insulto»

L’ASSESSORE

Cameliani: «Tutela per gli impiegati Ma abbiamo già accolto modifiche» «In realtà è una tutela per i dipendenti – dice l’assessore al Personale Massimo Cameliani parlando del codice in fase di discussione –. Perché il Comune in quanto ente pubblico deve avere gli strumenti per perseguire dal punto di vista disciplinare certi comportamenti e noi ricordiamo ai dipendenti che anche i social network sono uno spazio pubblico a tutti gli effetti». Nessuna censura con il testo elaborato dal segretario generale Paolo Neri e dalla dirigente delle risorse umane Morena Brandi: «Non si pensi che vogliamo vietare il dissenso verso il Comune nella sua parte politica. Il codice, richiesto dal legislatore nazionale, inquadra i rapporti tra lavoratore e datore di lavoro. Si potrà sempre criticare un assessore senza rischiare alcun licenziamento. Certo che se i toni andranno oltre il consentito ci saranno le querele ma attenzione: lì si va nel campo del penale ed è diverso. Il codice vuole regolamentare i rapporti disciplinari. Poi è chiaro che c’è chi cerca di strumentalizzare la vicenda». Eppure le accuse di tentata censura arrivano anche da personalità al di fuori della politica: «Il diritto è interpretabile. Noi siamo aperti alla discussione e infatti abbiamo già inserito le prime modifiche».

Così come è uscito dagli uffici del personale di Piazza del Popolo il codice di comportamento per i dipendenti comunali non è piaciuto ai sindacati. Ne discuteranno fino al 25 genL PDL naio ma in un incontro avvenuto con l'as«SANZIONI AL DIRIGENTE» sessore Massimo Cameliani e il direttore Con una interrogazione al singenerale Carlo Boatdaco il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, tini hanno subito riAlberto Ancarani, chiede che chiesto e concordato il dirigente autore della bozza modifiche all'articolo di codice disciplinare venga 2, quello che ha fatto sanzionato: «I dipendenti più discutere per le lisono prima di tutto cittadini». mitazioni alle opinioni espresse nella vita privata sui social network. «Abbiamo trovato disponibilità dal Comune – spiega Alberto Mazzoni che segue la L GIUDICE partita per la Cgil –. Si è arrivati a concordare una linea di demarcazione tra l'opinione espressa anche in maniera critica purché priva di offese e invece il giudizio offensivo. Insomma il dipendente resta un cittadino cui deve essere consentita libertà di parola. Altra cosa è l'insulto». Anche senza codice in passato è già avvenuto che qualche dipendente sia stato richiamato «Così come è stato scritto dal Comune ha informalmente per i comportamenti tenuti su un vago sapore di censura: prima di essere internet. Lo rivela Marinella Melandri, respondipendenti si è cittadini con libertà di espressabile provinciale di Fp-Cgil: «Nulla di ufficiale sione e di critica, anche nei nuovi spazi di diperò pur sempre qualcosa di spiacevole perché scussione offerti da internet». Il giudice del entra nella sfera personale del dipendente. lavoro del tribunale di Ravenna, Roberto RiQuello del confine tra attività lavorativa e opiverso, non può nascondere le sue critiche: nioni personali è un punto delicato». E Melandri «Se il dipendente riporta fatti veri con toni si interroga sul significato di questo codice per civili allora non può subire limitazioni. Altra come è stato proposto: «Esiste già un obbligo cosa è la diffamazione». E poi c'è quel pascontrattuale definito a livello nazionale nella saggio sul rischio di ledere l'immagine delpubblica amministrazione che definisce la riserl'ente: «Il Comune non va tutelato come una persona qualvatezza sulle notizie apprese svolgendo le prosiasi: più c'è trasparenza e meglio è». Ma internet e i social prie mansioni. Questo non si discute. Perché alnetwork hanno confini: «Anche a Ravenna sono molte le lora tentare di limitare ciò che riguarda l'atticause di lavoro per procedimenti disciplinari per un abuso vità privata?». di questi strumenti».

I

I

Riverso: «Mi sembra una censura Il lavoratore è un cittadino libero» Troppo tempo in chat Impiegati licenziati


Un progetto di

Con il contributo di

RAVENNA Comune di Ravenna

Convegno

RAVENNA BRAND INDEX Indagine su notorietà e reputazione di Ravenna come destinazione turistica e proposte di crescita per il turismo della città d’arte

Venerdì 24 gennaio 2014 ore 9:00 Sala Cavalcoli - Camera di Commercio di Ravenna Viale Carlo Luigi Farini 14 - 48121 Ravenna PROGRAMMA 9.00

Apertura lavori e saluti Natalino Gigante, Presidente della Camera di Commercio di Ravenna Andrea Corsini, Assessore al Turismo e Commercio del Comune di Ravenna

9.30

Presentazione ricerca “La reputazione e la visibilità sul web come asset per la promozione turistica” Gianluca Gasperoni, Presidente Confesercenti Ravenna e Presidente Commissione Commercio e Turismo della CCIAA Ravenna Dati e proposte emerse dalla ricerca “Ravenna Brand Index” Lidia Marongiu - Studio Giaccardi e Associati

10.30

Discussione e proposte Filippo Donati, presidente nazionale di Assohotel-Confesercenti Sauro Mattarelli, vicepresidente della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna Andrea Babbi, direttore generale di ENIT Simonetta Giordani, Sottosegretario di Stato al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

11.40 Spazio alle domande e conclusioni

Partecipazione libera con iscrizione online: http://rabix.eventbrite.it Segreteria organizzativa: 0544 292721 - provinciale.ravenna@sicot.it

L’elaborazione dell’indagine “Ravenna Brand Index” è stata realizzata con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

12

ECONOMIA

TURISMO

BIGLIETTO UNICO/1

A caccia di stranieri con la tassa di soggiorno

La soprintendenza dice sì. Il 30 gennaio via alle trattative

Fiere e internet. Sono queste le due strade su cui camminerà – con un investimento di circa 200mila euro che arrivano dal milione e mezzo incassato nel 2013 con la tassa di soggiorno – la promozione turistica pianificata dal Comune di Ravenna per le settimane che precedono la primavera: «L’obiettivo è incrementare del 10 percento la presenza di stranieri», ha sintetizzato l’assessore al Turismo Andrea Corsini. «Investire 200mila euro su un incasso di 1,5 milioni è già qualcosa ma ci aspettavamo di più», è la frecciatina di Nicola Scialfa, presidente di Federalberghi. Vienna, Bruxelles e Budapest sono le tappe dove si installerà lo stand ravennate in occasione delle rispettive fiere: nella capitale austriaca dal 16 al 19 gennaio; in Belgio dal 6 al 10 febbraio e in Ungheria dal 27 febbraio al 2 marzo. Sul fronte web invece prenderà il via il mese prossimo, una volta perfezionata la pratica di aggiudicazione con bando pubblico, un progetto da circa 80mila euro finalizzato a catturare turisti online: dal portale www.turismo.ra.it, da pochi giorni online anche in lingua tedesca, «partirà una campagna promozionale attuata attraverso i principali motori di ricerca e web 2.0 – si legge nel comunicato diffuso da Palazzo Merlato – per raggiungere con maggiore efficacia travel blog e community e in generale il popolo della rete». Poi una campagna anche sulla carta stampata. Lo spazio ravennate alle fiere sarà occupato da due perso-

Il 30 gennaio in municipio a Ravenna si incontreranno Comune, soprintendenza e diocesi per discutere dell’ipotesi di un biglietto unico per l’accesso a tutti i monumenti cittadini gestiti dalle tre istituzioni. Il sindaco Fabrizio Matteucci spinge per arrivare a un risultato entro Pasqua. Nei giorni scorsi la soprintendente ai beni culturali Antonella Ranaldi ha dichiarato la disponibilità dell’ente statale per l’iniziativa. Tra i suoi gioielli spicca la basilica di Classe. Sul numero scorso di Ravenna&Dintorni avevamo già riportato la freddezza della curia consapevole di avere le principali attrazioni della città: l’unico segnale di apertura è dato dalla possibilità di concedere uno sconto ai possessori della Romagna Visit Card che già comprende i monumenti gestiti dalla soprintendenza.

L’INDAGINE

1,5 milioni

QUAL È LA REPUTAZIONE TURISTICA DELLA CITTÀ?

L’incasso 2013 dal balzello per chi dorme in città: 200mila euro per gli stand a Budapest, Vienna e Bruxelles ne: una mosaicista e un laureato in lingue. Saranno in visione due video: uno dedicato al filone RavennaIstanbul-Aquisgrana e uno invece sarà un collage di momenti particolari per la nostra città. «Grazie alla tassa di soggiorno – ha affermato Corsini – siamo in grado di

finanziare azioni di promozione. Ci sembra il modo più efficace per capitalizzare le risorse derivanti dall’imposta di soggiorno che andrà a vantaggio del settore turistico e delle strutture ricettive. Sono poche le città che utilizzano le entrate della tassa per sostenere il turismo».

I risultati dell'indagine Ravenna Brand Index su notorietà e reputazione della città come destinazione turistica saranno presentati il 24 gennaio dalle 9 alla Camera di commercio di Ravenna. Da luglio a ottobre 2013 oltre quattrocento interviste a turisti in visita e l’analisi su oltre 17mila contenuti raccolti sul web tra blog, siti specializzati e recensioni. Per partecipare al convegno occorre registrarsi online sul sito http://rabix.eventbrite.it oppure contattare la segreteria di Confesercenti Ravenna al numero 0544 292721.

BIGLIETTO UNICO/2

Le finaliste del 2019 sono ancora senza Abbiamo telefonato agli uffici informazioni turistiche delle altre cinque città finaliste al titolo di capitale europea della cultura 2019 e ci siamo finti turisti interessati all’acquisto dei biglietti per la visita ai monumenti: un biglietto unico per la visita di tutte le attrazioni turistiche non esiste in nessuna delle avversarie di Ravenna. Cagliari: le chiese non hanno biglietto di ingresso, a 8 euro si può acquistare una card per l’ingresso a tre musei civici (risparmiando 4 euro sull’acquisto dei singoli ticket), con una spesa di circa 15 euro si possono comprare i biglietti per tutte le attrazioni turistiche. Lecce: musei pubblici e chiese hanno entrata libera, si paga solo per tre musei privati (3 euro ogni ticket). Matera: non esiste un biglietto unico per i pochi musei a pagamento dove l’ingresso viene due 2 euro. Perugia: a 10 euro si acquista una card per l’ingresso a cinque musei a scelta, chiese gratuite, tre euro per il pozzo etrusco. Siena: 12 euro per il pass del duomo con altri monumenti annessi, 13 euro per la torre del Mangia e il museo civico (i ticket singoli costano 8 ognuno) oppure 14 euro per un pass di sette giorni che comprende quattro siti (due musei civici, battistero, Santa Maria della Scala).

VOLANTINI PORTA A PORTA grafica + stampa + distribuzione Tre servizi, una sola azienda che garantisce AFFIDABILITÀ, CONVENIENZA, ESPERIENZA Editoria Free Press e servizi di comunicazione integrata Per info: tel. 0544 408312 - cell. 335 6610982


Cerchi casa?

ECONOMIA

DA PAGINA 31

RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

13

CNA

LUTTO NELLA COOPERAZIONE

Rafal in crisi, lavoratori in piazza dopo un anno senza stipendio

Un aiuto concreto all’internazionalizzazione delle imprese ravennati Nasce Cna Romagna Estero, il nuovo servizio realizzato dalla collaborazione tra le associaizoni di Ravenna e Forlì-Cesena. L’iniziativa parte dall’esigenza di far crescere le piccole e medie imprese nonostante la crisi, incoraggiandole a esportare anche fuori dall’Europa. L’internazionalizzazione è infatti resa necessaria dalla forte contrazione non solo del mercato interno, ma anche dei paesi limitrofi. «Per far fronte alle diversificate e crescenti richieste di informazione e di supporto tecnico, ma anche per orientare, stimolare, supportare, promuovere e incrementare l’attività delle aziende sui mercati esteri – spiega Alessandro Battaglia, responsabile Cna Internazionalizzazione – Cna Romagna Estero, avvalendosi anche della competenza di professionisti esterni e della collaborazione con Cna Interpreta, mette a disposizione delle imprese associate una complessa gamma di servizi e consulenze». L’obiettivo è quello di informare su opportunità di business internazionali e su possibili partnership, sia con dati generali, che con risposte personalizzate, anche attraverso una rete di consulenti stranieri. «Attraverso il sito www.cnaromagnaestero.it – conclude Battaglia – ci poniamo l’ambizioso obiettivo di affiancare le piccole imprese in questo impegnativo percorso». Sul portale, già attivo, sono disponibili molti servizi, dalle schede informative su come operare, investire ed esportare nei Paesi BRICS (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) e in altri mercati internazionali, al calcolo dell’indice di esportabilità, personalizzato per ogni singola azienda. Sarà possibile anche formulare un quesito specifico a un esperto, che provvederà a una tempestiva risposta, e trovare informazioni su marchi e brevetti internazionali, oltre che su bandi e incentivi. Proprio quest’ultimo è forse il maggior pregio dell’iniziativa, ovvero accompagnare le piccole imprese, non solo nell’analisi inziale, ma anche nella ricerca di sostegno economico, attraverso possibili finanziamenti pubblici o una guida nell’accesso al credito. Luca Bolognesi

LA PROTESTA

È morto il presidente dell’Agci Morgagni Nella notte tra il 14 e il 15 gennaio è morto Giuseppe “Pino” Morgagni, 69 anni, presidente dell’Agci interprovinciale di Ravenna e Ferrara, segretario del circolo Pri Arnaldo Guerrini di Ravenna, pittore e scrittore, componente del consiglio della Fondazione Flaminia. Alla famiglia il sindaco e il vicesindaco di Ravenna esprimono «le più sentite condoglianze dell’amministrazione comunale». Scompare un protagonista di primo piano del movimento cooperativo, che ha saputo imprimere, come presidente dell’Agci, un impulso moderno al sistema cooperativo e alle sue ragioni sociali ed economiche. Messaggi di cordoglio sono giunti anche da Legacoop e Confcooperative.

CAMERA DI COMMERCIO GRAZIELLA BENINI PRESIDENTE DEL COMITATO PER LA PROMOZIONE DELL’IMPRENDITORIA FEMMINILE Graziella Benini è la nuova presidente del Comitato per la promozione dell'imprenditoria femminile della Camera di commercio di Ravenna. Rappresentante di Confartigianato Ravenna, Benini è imprenditrice in un comparto altamente specializzato e tecnico, quello dell'impiantistica e servizi connessi, caratterizzato da una elevata presenza maschile. Vicepresidente vicario, dopo la rinuncia di Claudia Cuppi (Confesercenti), è diventata Antonella Bandoli (Confindustria), mentre Paola Medri (Coldiretti) è la vicepresidente.

SCUOLA PESCARINI

Della trattativa, apparentemente a buon punto, per l’acquisto dello storico Gruppo Trombini con la società cinese Sichuan Guodong Construction, non si sa più nulla. E i sindacati denunciano la pesante situazione dei lavoratori dello stabilimento Rafal del Gruppo (attivo nel settore delle produzioni per il mercato del mobile), che occupa a Piangipane una novantina di persone. «Dopo un anno di cassa integrazione straordinaria – scrivono i sindacati, che si sono ritrovati insieme ai lavoratori in piazza del Popolo martedì 14 gennaio per gridare la propria rabbia (vedi foto) –, i lavoratori e le lavoratrici non hanno ancora percepito alcun sostegno economico che sarebbe dovuto giungere dall'utilizzo dell’ammortizzatore sociale. Sono passati esattamente 12 mesi e per indiscutibili responsabilità aziendali i lavoratori dovranno attendere ancora molti mesi prima di sperare di poter avere il sostegno economico previsto dagli ammortizzatori. Le responsabilità sono dell’azienda che prima ha inviato una richiesta di cassa integrazione straordinaria al Ministero del lavoro, sottoscritta assieme ai sindacati con un accordo di impegni di investimento produttivo. Poi dopo solo un mese, il Gruppo Trombini ha inoltrato una richiesta di concordato in continuità, bloccando di fatto l’esame della richiesta di cassa integrazione al Ministero». Nei dodici mesi trascorsi l'unico reale sostegno è arrivato dalle banche, che hanno garantito anticipazioni economiche (fino a un massimo di 6mila euro per lavoratore) che oggi si sono però concluse.

EMERGENZA OCCUPAZIONE in collaborazione con

La Scuola A. Pescarini ARTI e MESTIERI organizza un

CORSO GRATUITO PER OPERATORE SOCIO-SANITARIO Operazione rif. PA 2013-945/RA Canale di finanziamento FSE Asse III Inclusione sociale Operazione approvata con DGP di Ravenna n.311 del 18/12/2013

PROFILO PROFESSIONALE L’Operatore Socio Sanitario è in grado di svolgere attività di cura e di assistenza domestico alberghiera, sociale e sanitaria di base alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere, l’autonomia, nonché l’integrazione sociale. DURATA E FREQUENZA CORSO La durata del corso è di 1000 ore di cui 550 ore di teoria e 450 ore di stage (Casa Protetta – Ospedale – Centri Socio Riabilitativi). Il corso si svolgerà nel periodo: marzo-dicembre 2014. Orario delle lezioni: dal lunedì al venerdì sia di mattina che di pomeriggio. La frequenza è obbligatoria ATTESTAZIONE RILASCIATA Certificato di Qualifica Professionale di Operatore Socio Sanitario (previo superamento esame finale).

SEDE CORSO

Ravenna - via M. Monti, 32 o Faenza - via S. Giovanni Battista 11

DESTINATARI Il corso è rivolto a 25 persone in possesso dei seguenti requisiti minimi: a) essere persone inoccupate e/o disoccupate in stato di svantaggio ai sensi del Regolamento UE 800/2008 b) aver adempiuto o assolto il diritto dovere all’istruzione e alla formazione c) aver raggiunto la maggiore età ISCRIZIONI I moduli per l’iscrizione potranno essere scaricati dal sito internet www.scuolapescarini.it o ritirati presso una delle seguenti sedi dell’ente: Angelo Pescarini Scuola Arti e Mestieri Via M. Monti 32 - 48123 Ravenna (RA) - Zona Bassette Via S. Giovanni Battista 11 - 48018 Faenza (RA) ORARIO DI RICEVIMENTO, DOMANDE E INFORMAZIONI Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 Telefono e-mail

Ravenna 0544.687311 Faenza 0546.689942 info@scuolapescarini.it

Le domande di iscrizione redatte su apposito modulo dovranno pervenire in originale all’ente di formazione entro e non oltre le ore 13.00 del 31/01/2014 attraverso una delle seguenti modalità: consegnate a mano o inviate mezzo posta.

Opportunità per il lavoro tra formazione e impegno individuale «C’è grande aspettativa per il bando del nuovo corso per “operatore socio-sanitario” appena pubblicato – spiega Luciano Casmiro, direttore della scuola professionale “Pescarini” che organizza e ospita l’inziativa formativa – ; ce lo dimostra anche l’esperienza, compiuta recentemente sempre dal nostro Istituto, in collaborazione con Provincia e Regione, grazie ai fondi dell’Ue, per due corsi di specializzazione in “Termoidraulica” e “Saldocarpenteria”. Rispetto ai 24 posti complessivi disponibili sono state presentate ben 250 domande, numeri impensabili fino a 4/5 anni fa. E stiamo parlando di corsi formativi e non di posti di lavoro!» «Questa pressante domanda di opportunità occupazionali, che riguarda molte persone, in gran parte da 30 ai 45 anni con bassa istruzione, poca esperienza professionale e scarsa specializzazione, la dice lunga sull’emergenza ormai elevatissima della mancanza di lavoro – riflette Casmiro –. Si evidenzia inoltre una scarsa progettualità di vita e una non sufficiente e concreta motivazione professionale di questi inoccupati che sollecita una straordinaria attenzione, ormai improrogabile, del mondo politico, e delle istituzioni sociali e formative del nostro territorio e dell’intero Paese».


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

14

LETTORI detti e contraddetti

a cura di Fausto Piazza

detti e contraddetti

Le lettere, le opinioni e i commenti a cui si riserva di rispondere il direttore di Ravenna&Dintorni Fausto Piazza, vanno indirizzate alla mail redazione@ravennaedintorni.it oppure al fax 0544 271651 o all’indirizzo viale della Lirica 43, 48124 Ravenna.

GLI APERITIVI DI R&D Tariffe, acqua, rifiuti: ne parliamo con Hera

#INSTAGRAM SUI RIFIUTI FUORI DAI NEGOZI DEL CENTRO STORICO Hera Ravenna ha recentemente distribuito per l’anno 2014 pregevoli calendari a colori relativi alle modalità di “Raccolta differenziata domiciliare” per “utenze non domestiche – zona Centro”, realizzato di concerto con il Comune di Ravenna ed Atesir. In questa perla di furbizia redatta con i soldi dei contribuenti è scritto che i sacchi con i rifiuti differenziati devono essere esposti “davanti alla propria abitazione, dalle ore 20 del giorno precedente la raccolta fino alle ore 4 del giorno di raccolta”. Apprendiamo quindi che: 1) per “utenze non domestiche” Hera Ravenna, Comune di Ravenna ed Atesir intendono le abitazioni; 2) Hera Ravenna, Comune di Ravenna ed Atesir non sono al corrente che in Italia il 99% degli uffici chiude, al più tardi, alle ore 18. Per non incorrere in eventuali trasgressioni ai regolamenti (gli stessi che non valgono in ambito comunale per le molte discariche abusive di cui è costellata la città) si dovrebbe tornare in ufficio dopo la chiusura tra le 20 e le 4 per esporre correttamente i sacchi con i rifiuti differenziati. Tutta questa furbizia non è gratis: è tutto pagato con i soldi dei contribuenti che non possono scegliersi un servizio di raccolta dei rifiuti sul libero mercato. Enrico Bonfatti, Ravenna Hera ha risposto al signor Bonfatti (dopo aver naturalmente specificato che il termine “abitazione” era un refuso, da sostituirsi con “attività”)

I chiostri francescani visti da antoferri63 Pubblichiamo qui una serie di scatti originali su Ravenna, postati sul celebre social network fotografico con il tag #igersravenna. Questi sono i chiostri francescani visti da antoferri63.

precisando che gli orari di esposizione dei rifiuti nel centro storico di Ravenna sono stati concordati con le associazioni di categoria e che, in particolare, la scelta della sera è stata fatta per tutelare il decoro urbano delle vie centrali del Comune. Il problema è che, come replica poi successivamente Bonfatti con tanto di foto a testimoniare la sua tesi, capita spesso di notare ingombranti rifiuti fuori dai negozi anche durante la giornata, non solo di sera. I casi sono dunque due: o Hera non passa a ritirarli di notte, oppure (forse

cosa più probabile) i commercianti non rispettano gli orari e piazzano rifiuti fuori dai propri negozi anche di giorno, fregandosene del decoro. Urge comunque una soluzione.

CANTIERI ABBANDONATI NEL QUARTIERE SAN BIAGIO Spettabile redazione, da diverso tempo nel quartiere San Biagio vi sono alcuni cantieri di lavoro che si trovano nel più totale stato di abbandono, nonostante l’elevata importanza di ciò che si sarebbe dovuto riqualificare. Ecco le zone di cui parlo: il parco compreso nell’area ex Fabbrica Callegari

lungo la circonvallazione Montone Abbandonato, praticamente pronto ma che non viene aperto al pubblico; l’area del demolito distributore Esso tra via Faentina e via Canalazzo dove dovrebbe essere realizzato un complesso residenziale ma che al momento presenta solamente una area incolta; il Parco Callegari su via Faentina ossia una vasta area verde che comprende anche la Villa Callegari e la cappella della Madonna Greca che dopo un breve periodo di fruibilità è stato dimenticato; ed infine l’ex cinema Elite in piazza Baracca, chiuso dal 2001 per realizzarvi un parcheggio multipiano ma che in realtà è stato semplicemente sventrato e basta. Spero che ogni situazione venga al più presto ripresa in considerazione e che tutto si risolva nel miglior modo possibile nell’interesse di tutta la città. Grazie per l’attenzione. Marco Beneventi, Ravenna

ATTENTI AI FINTI INCIDENTI IN ZONA STAZIONE Vogliamo segnalare con molto rammarico e preoccupazione, quanto ci è stato comunicato da alcuni automobilisti che si sono ritrovati personaggi “adagiati” sul loro cofano senza che ci fosse stato alcun minimo contatto tra l’automobile e il personaggio in questione. Sperando che si tratti di azioni sporadiche e sicuri che le forze di polizia considereranno l’accaduto con l’attenzione che merita, ci permettiamo di consigliare massima prudenza nel transitare sopratutto in zona stazione, dove sono accaduti i fatti concernenti le segnalazioni ricevute. Mauro Bertolino, Ravenna

Riprendono gli aperitivi di Ravenna&Dintorni inaugurati nel 2013, occasioni di incontro con i lettori per conoscerci, discutere e approfondire i temi di attualità che riguardano la nostra comunità. In questo primo appuntamento del 2014, giovedì 16 gennaio, si parlerà di rifiuti, tariffe e acqua con Tiziano Mazzoni, il direttore di Hera Spa. Insieme a lui l’assessore provinciale al Territorio e all’Ambiente Mara Roncuzzi (nella foto), che è anche presidente dell’agenzia territoriale che si occupa delle tariffe di rifiuti e acqua. Entrambi saranno intervistati dai giornalisti della nostra redazione e i lettori potranno suggerire domande scrivendoci a redazione@ravennaedintorni.it o durante la serata stessa. Appuntamento quindi giovedì 16 gennaio alle 18.30 al Caffè Belli di via Guerrini 9, in centro a Ravenna, per l’incontro e un brindisi-buffet offerto dal locale.


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

TEATRO

CULTURA ATER BALLETTO

FAENZA

Duetto danzato su musiche di Berio e Waits

Discorso grigio in scena al Ridotto del teatro Masini

15

GRANDE SCHERMO

Un’immagine del balletto Rain Dogs in una foto di Anceschi

Mercoledì 22 gennaio, al Ridotto del Masini Faenza alle 21, Fanny & Alexander porta in scena Discorso Grigio, monologo che esplora le forme e le retoriche degli interventi politici ufficiali giocando con i luoghi comuni dell’oratoria politica. Un imperdibile Marco Cavalcoli incarna qui in chiave concertistica un misterioso Presidente alle prese, tra i tanti riverberi passati e presenti di una memoria storica incancellabile, con un importante discorso inaugurale da pronunciare alla Nazione. Sabato 18 gennaio (alle 20.30) e domenica 19 (alle 15.30) la Compagnia Aterballetto irrompe nella Stagione di Danza dell’Alighieri con un dittico internazionale di grandi firme: Workwithinwork e Rain Dogs due lavori che affiancano un maestro della composizione coreografica come William Forsythe a un coreografo della generazione seguente, il quarantacinquenne svedese Johan Inger, cresciuto sotto la guida di personalità come Jiri Kylian e Mats Ek, oggi coreografo associato al Nederlands Dans Theater. Da un lato Forsythe che sui Duetti per due violini di Berio propone inesauribili variazioni tratte dalla tecnica classica. L’intenzione della direttrice artistica della compagnia Cristina Bozzolini è quella di aprire una finestra su ciò che avviene nel teatro di danza oltre i nostri confini, anche per dimostrare l’eterogeneità di una compagnia che può cimentarsi con diversi stili e poetiche che mettano in luce la loro versatilità. Diciotto interpreti che si fanno veicolo delle invenzioni dei due autori, un assieme da osservare anche con sguardi che si soffermano sui singoli danzatori che ne fanno parte: ognuno dotato di un timbro particolare, che aggiunge visioni. «È meglio entrare a teatro senza sapere nulla – e uscirne – sapendo ancor meno»; queste enigmatiche affermazioni di Forsythe sembrano essere state pronunciate per preparare il pubblico al coinvolgimento sensoriale ed emotivo di Workwithinwork. In Rain Dogs John Inger ci porta invece in un mondo più vicino a noi: uomini e donne in abiti comuni, come comune è il senso di smarrimento che può coglierci mentre, come il povero cane cantato da Tom Waits in una delle belle ballate che fanno da colonna sonora al brano, perdiamo l’orientamento e rischiamo di restare soli e perduti tra la pioggia.

Martedì 21 gennaio, ore 21

Sala conferenze - Ingresso libero Fanta-Scienza, Avventure nel tempo e nello spazio

Claudio Balella Stelle e costellazioni dello zodiaco

Martedì 28 gennaio, ore 21

Paolo Morini Le origini dell'uomo: 2001 ODISSEA NELLO SPAZIO

Agostino Galegati La Terra nel punto più vicino al Sole

(in collaborazione con il Circolo del cinema "Sogni")

Martedì 4 febbraio, ore 21 Oriano Spazzoli Le geometrie nel Cielo

Info e prenotazioni: Planetario di Ravenna, Viale S. Baldini, 4/a - 48121 Ravenna - tel. 0544.62534 sito: www.racine.ra.it/planet - email: info@arar.it - Si consiglia la prenotazione

Al circolo Arci Casablanca (via Chiesa 10 a Villanova di Bagnacavallo), sabato 18 gennaio alle 20.30, l’attore Ivano Marescotti presenta il film Buio in sala. La serata prevede la proiezione e a seguire dibattito col regista Riccardo Marchesini. Buio in sala raccoglie gli aneddoti e le storie di artisti cresciuti al cinema e le testimonianze di gestori ed esercenti di quelle sale che oggi non ci sono più. Racconta di come sia cambiato il modo di vivere il cinema nel nostro paese dalle sue origini a oggi. Al film partecipano Pupi Avati, Samuele Bersani, Ivano Marescotti e Gianni Morandi.

CONSELICE

CERVIA

UNA

BIONDA ZABAIONE LA COMICITÀ DI MARIA

CON

COMMEDIA

CORNACCHIONE E VASINA

Va in scena al teatro comunale di Conselice lo spettacolo comico di Antonio Cornacchione e Lucia Vasina, per la regia di Daniele Sala, L’ho fatto per il mio paese, su un testo di Francesco Freyerie e Andrea Zalone scritto con Antonio Cornacchione. Sipario alle 21 di sabato 18 gennaio (tel. 348 7095919). Uno spettacolo che vede un donchisciotte alle prese con la disdetta dell’affitto e la lettera di licenziamento che rapisce il Ministro (Lucia Vasina) e la nasconde in cantina. Uno spettacolo per ridere della contemporaneità.

lo! l e b è il cielo con noi! o scopril Venerdì 17 gennaio, ore 21

“Buio in sala”, proiezione e serata con il regista e l’attore Marescotti

Maria Pia Timo sarà protagonista sul palcoscenico del Teatro Comunale di Cervia venerdì 17 gennaio alle 21 con il suo nuovo monologo Bionda zabaione, un a-solo comico, un recital che unisce il meglio dei personaggi, delle gag e delle trovate del repertorio dell’attrice faentina. Bionda zabaione è una felice miscela di forme e tipi di comicità diversi, femminsite, femminee, maschie e femminili, classiche e surreali, proprie ed altrui, in uno spettacolo che è un misto di teatro-cabaret-happening variegato. CINEMA

MUSICA Venerdì 17 gennaio A tutto soul

THE SOUL MACHINE

12 elementi, 2 cantanti e tre coriste per il meglio del Soul e del R&B

Venerdì 24 gennaio Tributo a Mina e Battisti

MUSICA & CINEMA GENNAIO 2014

PIANGIPANE via Piangipane, 153 www.teatrosocjale.it

Circolo ARCI INGRESSO RISERVATO AI SOCI

PIA TIMO

VIALE MAZZINI QUINTET in “Io e te da soli....”

Venerdì 31 gennaio Rivive il mito: ABBADREAM

“O era amore o somigliava bene…” Martedì 21 gennaio QUESTIONE DI TEMPO di Richard Curtis (Gb 2013)

Martedì 28 gennaio STAI LONTANA DA ME di Alessio Maria Federici (Ita 2013)

Martedì 4 febbraio UN PIANO PERFETTO di Pascal Chaumell (Fra 2012)

La SCIENZA al SOCJALE Conversazioni divulgative del mercoledì

Docenti e scienziati di chiara fama incontrano il nostro pubblico per affrontare tematiche di grande rilievo scientifico utilizzando un linguaggio e modalità “popolari”, orientate alla più diffusa comprensione. Apertura porte alle 20,45 – inizio conversazioni alle 21,00

Mercoledì 22 gennaio Prof. Giulio Pozzi: “Il più bell’esperimento di fisica del mondo ovvero I misteri della meccanica quantistica svelati al microscopio elettronico”. CONCERTI: Porte aperte alle ore 21 Inizio concerto ore 22 CINEMA: Ingresso+Cappelletti +bicchiere di vino € 10 Porte aperte ore 20.45 Inizio proiezione ore 21.30 Il cinema è realizzato grazie al contributo di FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

CULTURA

TEATRO

16

PROSA

Colpa e vendetta: l’oscura immensità

TOURNÉE A LUGO E POI ANCHE A BAGNACAVALLO E RAVENNA

L’opera di Massimo Carlotto trasposta sulla scena da Gassman, con Scarpati e Casadio

Un doppio monologo che affronta il tema della colpa, della vendetta e del (non) perdono

Un doppio monologo, in scena Claudio Casadio e Giulio Scarpati a dare voce e corpo ai due personaggi nati dalla penna di Massimo Carlotto: Raffaello Beggiato, un balordo malvivente che strafatto di coca durante una rapina uccide un bambino di otto anni e la sua mamma, e Silvano Contin, padre e marito delle vittime. Due ergastoli paralleli, due condizioni esistenziali, quella della vittima e del carnefice, che si guardano specularmente. Almeno fino a quando la vittima non cerca e non ottiene vendetta diventando anch’egli assassino, o meglio “boia”, e il carnefice decide di sacrificare il proprio ultimo scampolo di libertà pur di concedere all'altro una seconda possibilità, finalmente consapevole delle conseguenze del suo gesto. Dopo il successo dello scorso anno, L'oscura immensità

torna nella stagione 2013-2014 in molti teatri del ravennate a incassare (siamo pronti a scommetterci) nuovi applausi del pubblico. Magistrali infatti sono sia l’interpretazione degli attori, sia la regia di Alessandro Gassman il quale, spiega l’attore manfredo Casadio, «ha fatto quasi due regie parallele per me e

Scarpati. Mi ha chiesto di mantenere un accento tra l’emiliano e il romagnolo. E la parte finale, in dialetto romagnolo e sottotitolata, è di grande effetto. Ha riscosso successi non solo qui. Ero un po’ preoccupato perché non volevo che sfociasse nel comico, va bene strappare qualche sorriso, ma senza esagerare per-

STAGIONE CORSI 2013/2014

Ginnastica Artistica Ginnastica Ritmica Ginnastica Acrobatica Ginnastica di Mantenimento Corsi di Lotta e Boxe Stella d’oro C.O.N.I. al merito sportivo

Per informazioni e iscrizioni

RAVENNA - via Nicolodi 17 - tel. 0544.420256 - fax 0544.591143 dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:30 info@ederaravenna.it - www.ederaravenna.it

ché questa storia non lo concede. Ma credo proprio che siamo riusciti a rendere la poesia del dialetto». Nulla di più vero, il richiamo a Fellini è esplicito, l’effetto assicurato. Tra gli entusiasti di queta piéce c’è anche l’autore del testo, tratto da un romanzo di grande successo e sicuro impatto, ossia Massimo Carlotto stesso, che ha curato di persona la sceneggiatura. «Rispetto al romanzo ho eliminato tutti gli altri personaggi, lasciando i due protagonisti, due figure inconciliabili e che appartengono a ogni tempo, e ho lasciato che prevalesse l’emozione rispetto alla trama». Due personaggi che nascono, come sempre accade nei libri di Carlotto, da una documentazione accurata. «Quasi tutto ciò che dice Contin è tratto da discorsi fatti dalle vittime. La vendetta è un sentimento normale, volevo rompere il velo di ipocrisia che spesso circonda temi come il perdono». Un testo duro, essenziale come spesso è la forma narrativa di Carlotto che usa la scrittura come mezzo per raccontare storie della realtà che non trovano spazio, o comunque uno spazio non adeguato, altrove. «Anche i mass media hanno un ruolo fondamentale nell’escludere queste persone, una volta che il processo è chiuso. L'unico momento in cui le vittime di delitti sono state comprese e protette è stato durante il periodo del terrorismo». E in effetti Contin vive una solitu-

Lo spettacolo L’oscura immensità tratto dal romanzo di Massimo Carlotto che lo scorso anno andò in scena al Masini di Faenza, girerà quest’anno diversi teatro della provincia. Si comincia dal Rossini di Lugo, dove sarà in scena da venerdì 17 a domenica 19 gennaio, tornerà poi dal 6 al 9 marzo al teatro Alighieri di Ravenna e l’11 marzo sarà invece al teatro Goldoni di Bagncavallo.

dine assoluta, in parte voluta e cercata. Un personaggio complesso e sfaccettato come quello di Beggiato. Nessuna tentazione per Casadio di interpretare anche l’altra voce? «Inizialmente lo spettacolo era nato come monologo, poi vista la forza del testo, abbiamo, come Accademia Perduta, pensato che valeva certamente la pena farne una produzione più importante e abbiamo chiesto di partecipare a una realtà come il teatro Stabile del Veneto, con la regia di Gassman e la presenza di un’altra voce, Giulio Scarpati. E adesso sono davvero molto contento di come viene accolto e capito dal pubblico della prosa. è la dimostrazione che si possono proporre anche testi nuovi, di cui il teatro, in questa fase di passaggio, ha molto bisogno». Ma Casadio non pensa a una commistione tra teatro di ricerca e di prosa. «No, credo che si rivolgano a pubblici diversi. Tutto può essere importante, ma io come attore voglio innanzitutto parlare al pubblico, se qualcuno dalla platea si alza e se ne va, penso che sia colpa mia, non di non essere stato compreso. E credo proprio che questo testo, pur nella difficoltà e nella durezza dei temi che affronta, abbia tutti i codici per essere interpretato dal pubblico che, nonostante tutto, in questo periodo continua a frequentare i teatri e a cui dobbiamo essere in grado di offrire stimoli nuovi». Federica Angelini


MUSICA CLASSICA

RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

17

LA RASSEGNA

LIDO ADRIANO

A Lugo la pianista Perrotta alle prese con il poeta Chopin

Da Gaber alla musica della tradizione americana al Mama’s

Programma molto popolare quello di martedì 21 gennaio al teatro Rossini di Lugo, con la pianista cosentina (ma parigina di adozione) Maria Perrotta, che torna a esibirsi a Lugo a due anni esatti di distanza dal suo ormai storico concerto con le Variazioni Goldberg di Bach eseguite

Chitarra protagonista con Spaccamonti e Pilia Serata dedicata alla chitarra, al Cisim di Lido Adriano, che venerdì 17 gennaio, dalle 21.30, ospita due artisti che ne mostreranno le varie possibilità sonore. Si tratta del torinese Paolo Spaccamonti e del più noto Stefano Pilia (nella foto), ormai storico chitarrista della scena sperimentale italiana, da anni divenuto membro fisso dei Massimo Volume. Si tratterà di un doppio concerto per chitarra ed effetti, totalmente strumentale, e sarà anche l’occasione per presentare lo split album pubblicato insieme dai due artisti.

LA CURIOSITÀ

I Doormen in tour a Londra «L’Italia non è il terzo mondo...» al nono mese di gravidanza. La notizia fece il giro del mondo e il nome di Maria Perrotta divenne subito familiare al grande pubblico che ammirò il suo gesto di coraggio per cui non c’erano precedenti nella storia dell’interpretazione. La Perrotta, che nel frattempo si è fatta conoscere per le sue intense letture beethoveniane, dedicherà il suo nuovo concerto a Lugo al più grande poeta del pianofor te, Fryderyk ARIANI Chopin: un tutto Chopin, GRANDE ORCHESTRA dunque, con la TEDESCA A TEATRO presenza di alcune delle Tutto pronto per la stagiosue pagine più ne Ravenna Musica 2014 celebri, a dell’associazione Angelo cominciare dai Mariani, che inaugura gio3 Notturni op. vedì 16 gennaio: l’orche9 che apriranstra sinfonica no il concerto, Württembergische in particolare il Philharmonie Reutlingen alle ore 20.30 allineerà sul secondo in mi palcoscenico del Teatro bemolle magAlighieri i suoi 70 compogiore, che è nenti, per eseguire, sotto la forse il brano bacchetta di Michael più eseguito di Francis, composizioni di Chopin, croce Fauré, Ravel e Dvoràk, con e delizia di la partecipazione del pianimilioni di sta Andrè Gallo. signorine di buona famiglia e di studenti di pianoforte. Seguirà la delicata Berceuse op. 57 (eternata da una leggendaria interpretazione di Arturo Benedetti Michelangeli) poi la meno nota Tarantella op. 43, quindi l’Andante Spianato e Grande Polacca Brillante op. 22 (altro grande cavallo di battaglia di Michelangeli), la complessa Quarta Ballata op. 52 e la grandiosa Terza Sonata in si minore op. 58 con cui si chiuderà la serata. Appuntamento dalle 20.30.

M

I ravennati The Doormen per la prima volta intraprendono un mini-tour all’estero, proprio là dove è nato il suono che ne ispira i lavori, all’insegna del rock britannico. In aprile terranno infatti tre concerti a Londra: si parte venerdì 18 al The Water Rats, storico locale nel quale Oasis e Bob Dylan hanno fatto i loro primi concerti londinesi. Sabato 19 saranno al Pavilion nella zona di Brick Lane e il 20 al The Dublin Castle a Camden Town, altro locale di culto che ha ospitato in passato band come Blur, Supergrass e Coldplay. «Siamo emozionati e carichi, suoneremo nei locali dove si esibivano i gruppi che ci hanno formato – racconta il chitarrista Luca Malatesta –. La speranza è che gli spettatori non si accorgano inizialmente che non siamo inglesi, ma che poi scoprano la nostra provenienza: vogliamo far capire loro che l’Italia musicalmente parlando non è il terzo mondo...». I Doormen – oltre a Malatesta, Vincenzo “Vins” Baruzzi a chitarra e voce, Nicola Monti alla batteria e Marco Luongo al basso – hanno pubblicato lo scorso aprile il loro secondo album, intitolato Black Clouds.

BRONSON LIVE DEGLI SCHONWALD SALTANO I SOVIET SOVIET

Presentato il cartellone della seconda parte della stagione del Mama’s Club di Ravenna, con i tradizionali eventi del venerdì (tra musica, letteratura e approfondimenti vari) e del sabato, quando sono invece in programma i concerti. Si comincia il 17 gennaio dal duo Punto e Virgola, che darà vita a uno spettacolo acustico proponendo brani da Giorgio Gaber a Fred Buscaglione. Il venerdì si continuerà con un omaggio a De Andrè (dopo l’affollata serata con la Bandeandrè che ha chiuso la prima metà della stagione) e alle donne e con un Lucio Dalla raccontato dal dj Luigi Bertaccini. Ci sarà poi spazio anche a temi più pesanti come razzismo e l’olocausto dimenticato della popolazione Rom, fino a una puntata verso il mito del Passatore. Da segnalare anche le letture erotiche nel giorno di San Valentino e il concorso letterario. I concerti del sabato, incentrati sulla musica popolare di tutto il mondo, vanno dalla musica basca al flamenco, passando per i balcani e per finire con il jazz classico di Alessandro Scala il 5 aprile. Un programma difficile da definire ma molto facile da ascoltare, curato come sempre da Massimo Pirini e aperto sabato 18 gennaio dai Country Owls (nella foto in alto) e la loro musica che vuole riscoprire la tradizione americana.

TEATRO SOCJALE A PIANGIPANE UNA SERATA TRA SOUL E R&B

Sabato 18 gennaio dalle 22 al Bronson di Madonna dell’Albero l’appuntamento è con i ravennati Schonwald (nella foto), duo che si muove tra post-punk, dark e coldwave molto apprezzato all’estero. Annullato invece il concerto, in programma la sera stessa, dei Soviet Soviet.

Venerdì 17 gennaio (ore 21) al Teatro Socjale di Piangipane sarà protagonista la band ravennate "The soul machine". Si tratta di un gruppo composto da dodici elementi, con ciqnue fiati e due cantanti, che propone il meglio della musica soul e R&B.


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

18

ARTE

CULTURA

AGENDA ARRIVEDERCI BERLINGUER, LE TAVOLE IN MOSTRA AL DOCK 61

GLI INCISORI DI ANVERSA: VISITE GUIDATE CON IL COLLEZIONISTA PRANZINI

A BAGNACAVALLO, MOSTRE IN BOTTEGA

BARBARA COTIGNOLI IN MOSTRA IN VICOLO DEGLI ARIANI

Dal 17 gennaio al 14 febbraio, al Dock 61, circolo Arci di via Magazzini posteriori a Ravenna, saranno esposte le tavole di Arrivederci, Berlinguer, dei ravennati Gianluca Costantini e Elettra Stamboulis uscito lo scorso ottobre per Beccogiallo e accolto con grandi riconoscimenti dalla stampa nazionale. Si tratta di un memoir a fumetti sulla straordinaria attualità del pensiero politico di Berlinguer, una delle figure politiche più amate e rispettate di sempre. Il Dock 61 è aperta dal lunedì al venerdì 7-14, dal martedì alla domenica dalle 19 fino a mezzanotte.

La Biblioteca Classense ha predisposto un calendario di visite guidate gratuite alla mostra “Gli Incisori di Anversa”. Sarà lo stesso collezionista, Vittorio Pranzini, a condurre i visitatori alla scoperta delle immagini devozionali fiamminghe della propria collezione e delle raccolte classensi. Il calendario delle visite è il seguente: sabato 18, giovedì 23 e giovedì 30 gennaio e sabato 1 febbraio alle 17. Per partecipare occorre prenotarsi telefonando allo 0544.482116 o mandare una mail a segreteriaclas@classense.ra.it. L’ingresso è libero.

Una vetrina come spazio espositivo permanente: è questa l’idea nata alla Bottega Matteotti di Bagnacavallo, che oltre a essere un’attività commerciale è anche un presidio culturale. Le esposizioni, curate dall’artista Andrea Tampieri, si rinnoveranno periodicamente e saranno raccolte sotto il titolo di “Bottega Matteotti: Arte in vetrina”; la prima mostra è “Tempi moderni” di Stefano Tedioli, che rimarrà in esposizione fino al 23 febbraio. Per ulteriori informazioni, consultare il sito internet www.bottegamatteotti.it, oppure telefonare allo 0545 60784.

È aperta e visitabile fino a sabato 18 gennaio la mostra “No, grazie” dell’artista ravennate Barbara Cotignoli alla Saletta di Vicolo degli Ariani. La pittrice espone acquerelli, tempere, oli e disegni. La mostra, inaugurata il 6 gennaio dall’assessora alla cultura e politiche di genere Giovanna Piaia, si può visitare tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Barbara Cotignoli (1969) ha frequentato il liceo artistico e l’accademia di belle arti a Ravenna.

ESPOSIZIONI PERMANENTI

PITTURA

Gennaio senza musei: chiusi Mar e Tamo

Il lessico intimo di Federico Zanzi in mostra alla galleria Ninapì

E alla Loggetta si attende la mostra sugli affreschi che inaugura a febbraio Mentre cresce l’attesa per l’inaugurazione della mostra più importante del 2014 del Mar, a Ravenna, quella dedicata agli affreschi “strappati” , il Museo d’arte della città chiude fino al 26 gennaio. Riaprirà appunto poco prima di inaugurare, il 16 febbraio, un’esposizione dedicata alla secolare storia e fortuna della pratica del distacco delle pitture murali, una storia del gusto, del collezionismo, del restauro, ma anche della tutela di quella parte fondamentale dell’antico patrimonio pittorico italiano, con preziosi prestiti provenienti dall’Italia e dall’estero. L'esposizione, curata da Claudio Spadoni e da Luca Ciancabilla, si divide in cinque sezioni: dai primi masselli cinque-seicenteschi, ai trasporti settecenteschi, compresi quelli provenienti da Pompei ed Ercolano, agli strappi ottocenteschi, fino alle sinopie staccate negli anni settanta del Novecento. Tra gli autori in mostra Giotto, Pisanello, Raffaello,Correggio, i Carracci, Guido Reni, Guercino, Tiepolo. Oltre al Mar, sono chiusi a gennaio e sino al 13 febbraio il

museo Tamo e la Domus dei tappeti di pietra. La sola Domus aprirà dalle 10 alle 18, tutti i sabati e le domeniche sino alla normale riapertura.

Inaugurazione dal 15 al 19 gennaio dalle 9.00 alle 19.30

Lelio Orsi, Ratto di Ganimede (part.), 1550/60

Sabato 18 gennaio alle 17.30 inaugura la mostra Lessico intimo di Federico Zanzi, curata da Chiara Fuschini, alla galleria Ninapi – nesting art gallery, in via Pascoli 31 a Ravenna, LESSICO INTIMO di Federico Zanzi a cura di Chiara Fuschini. L'arte di Federico Zanzi è una pittura di elementi quotidiani, aderisce a una realtà che non coincide col realismo, poichè incline a lacerare l'immagine. È un messaggio autobiografico, nasce da una matrice familiare e diventa universale, come scrittore della memoria, quella di tutti noi. La mostra sarà visitabile fino all’8 febbraio con i seguenti orari: ven. - sab. 17 - 19 Ingresso libero. Altri giorni su appuntamento tel. 347 1202754 - 335 8340522.

Via P. Matteucci 5/AA Ravenna Tel. 0544 37414 Facebook: Leonardi Dolciumi 1957 Aperto tutti i giorni anche la domenica


LIBRI

CULTURA LUGO

GIOVANI TALENTI

Gianrico Carofiglio e il suo bordo vertiginoso delle cose

MARTINA EVANGELISTI ALLA RASSEGNA LIBRANDO

FOTOGRAFIA

AL MUSEO UN TESTO SUI GIOIELLI BIZANTINI

Giovedì 16 gennaio alle 17 al Museo Nazionale di Ravenna verrà presentato il libro Restauri dei monumenti paleocristiani e bizantini di Ravenna patrimonio dell’Umanità, a cura di Antonella Ranaldi e Paola Novara, Ravenna 2013. Introducono il sindaco Fabrizio Matteucci, la soprintendente Antonella Ranaldi, Guido Marchetti (Arcidiocesi di Ravenna-Cervia), Maria Grazia Marini Dirigente Servizio Turismo e Attività Culturali. Il libro è presentato da Clementina Rizzardi dell’Università di Bologna.

LA BUSTINA DI MELPOMENE

Un altro dei nostri più significativi poeti se ne è andato: Pier Luigi Bacchini, il poeta che seppe cantare musicalmente la scienza e la natura. Nato a Parma nel 1927, si è spento a Medesano (Parma) il 5 gennaio scorso:

DISCORSO MUSICALE Luigi Tazzari, immagini di navi e marinai

Ex magistrato, ex deputato Pd, soprattutto narratore. Gianrico Carofiglio sarà ospite sabato 18 gennaio alle 21 nella sala conferenze Hotel Ala d'Oro di Lugo, per la rassegna “Il caffé letterario”. Per l’occasione, Patrizia Randi introdurrà lo scrittore che nel 2013 ha dato alle stampe il romanzo Il bordo vertiginoso delle cose, storia di formazione alla vita e alla violenza, racconto sulla passione per le idee e per le parole, storia d’amore, riflessione sulla natura sfuggente del successo e del fallimento. Ma c’è da scommettere che ci sarà occasione anche per parlare del personaggio che più di ogni altro ha reso famoso Carofiglio, quell’avvocato Guido Guerrieri che si muove, tra indagini “gialle” e tormenti interiori, in una Bari notturna quanto mai affascinante. Sul piano saggistico e politico, grande successo ha avuto il volume La manomissione delle parole sul linguaggio politico e giornalistico dell’italia odierna.

19

a cura di Maria Giovanna Maioli

Mercoledì 22 gennaio, per la rassegna di aperitivi letterari “Librando” al Tribeca di via Trieste, a Ravenna, l’ospite sarà Martina Evangelisti, vincitrice del Campiello giovani nel 2012 con il racconto Forbici. Appuntamento alle 18. Ingresso libero, seguirà aperitivo.

BENI CULTURALI

RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

Appuntamento alla Libreria Feltrinelli di via Diaz a Ravenna, lunedì 20 gennaio alle 18 con il fotografo Luigi Tazzari intervistato dal giornalista di Ravenna&Dintorni Luca Manservisi sull’ultimo volume Navi e marinai.

DI

PIER LUIGI BACCHINI

Questo ramificato organo del sole, nutrito di fotoni, è una partitura di venti – accanto al nostro male. Nella crepatura del fulmine ho ascoltato l’apparizione improvvisa di una voce di contralto. Lo guardo nel silenzio: sovrana antichità di triangolo rettangolo ruotato.

FELTRINELLI Da Pantani al Giappone, incontri in libreria Venerdì 17 gennaio, si tiene la presentazione del nuovo libro di Michele Marziani, scrittore e giornalista originario di Rimini, in cui si raccontano due vite incrociate, quella di Marco Pantani e di Don Fausto, i cui percorsi si snodano attorno alla passione per la bicicletta. Il libro si intitola Nel nome di Marco ed è pubblicato da Ediciclo. Incontrerà l’autore per parlare del suo libro Elettra Stamboulis. Appuntamento alle 18 alla libreria Feltrinelli di Ravenna. Stesso orario e stesso luogo, ma giovedì 23, anche per incontrare il ravennate Marco Del Bene, docente di Storia del Giappone all’Università di Ravenna e di Roma, che dialogherà con l'avvocato Franco Fusco, che dal 1993 fa parte dell’Aistugia (attualmente come membro del Consiglio Direttivo, unico non docente) , che ha pubblicato per Pendragon il volumetto Muore l’artista in cui fa rivivere, in brevi storie, grandi personalità del passato: da Joyce a Wilde, da Rimbaud a Céline, da Van Gogh a Mozart, da Hokusai a Yoshitoshi, da Kafka a Borges.

Mio cedro, il metodo del caso nella sua sovrabbondanza senza fine economizza ogni fuscello, ogni gocciola di resina, di pioggia. E se ascolto la tua strumentazione di giochi d’aria, e scricchiolii lungo i tuoi giorni, e gli schianti e i meccanici colpi del picus oltre la scorza non posso non chiamarti rigoroso armonium, chiave di violino, linea di pentagramma dentro un medesimo delirio di creazione – Ma intanto soffrivo sopra l’erba dove anche un ramo disseccato è una pausa del ritmo evolutivo, la cesura d’un verso. (da Canti territoriali, Mondadori, Milano 2009) Pier Luigi Bacchini ha pubblicato vari libri di poesia tra cui Visi e foglie (premio Viareggio 1993) ed è presente nell’antologia Poeti italiani del secondo Novecento a cura di Maurizio Cucchi e Stefano Giovanardi.


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

20

RUBRICHE

CULTURA

FULMINI E SAETTE

TUTTA UN’ALTRA MUSICA

di Adriano Zanni - Cronache e visioni dal Deserto rosso - tutti i giorni su www.ravennaedintorni.it

Ancora classifiche I 40 del nuovo secolo di Luca Manservisi

Tutto passa,

Lido di Dante

VISIBILI E INVISIBILI

Il Golden Globe per un film da rivedere, e poi scoprire che è un capolavoro di Francesco Della Torre

La grande bellezza, fresco vincitore di Golden Globe e aspirante Oscar come film straniero, segna una sorta di ipotetico segnale di rilancio dell'Italia e del suo cinema, ancora una volta attraverso l'opera di un grande regista che almeno in due occasioni ha mostrato di essere uno dei maggiori talenti contemporanei (e parliamo de Le conseguenze dell'amore e Il divo, ma anche gli altri film sono molto belli). Accanto al suo bravissimo attore feticcio, quel Toni Servillo tirato fuori di forza dal teatro e da dieci anni considerato il grande erede della recitazione italiana e che ci ha fatto conoscere in tutto il mondo, Paolo Sorrentino sorprende il pubblico assemblando un cast di stelle non splendenti come hanno saputo fare in passato. Fa piacere veder recitare Carlo Verdone in un film non suo, con un'interpretazione misurata e convincente; bello e malinconico il ruolo di Sabrina Ferilli e della rediviva Pamela Villoresi. La compagine napoletana è arricchita da Iaia Forte (che ultimamente ha preferito il palcoscenico) di quel Carlo Buccirosso, comico lanciato da Salemme, magnificamente trasformato da Sorrentino in attore drammatico (un nuovo Abatantuono?). Tra apparizioni e ruoli minori le sorprese non mancano, ma non è certo il cast il punto di forza principale di un film che sta a metà strada tra La dolce vita di Fellini ed Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick. Mentre il paragone a Fellini è da tutti riconosciuto, se troverete azzardato il paragone all'ultimo

Kubrick, l’invito è di riguardare il film nell'ottica delle decadenti atmosfere che si vengono a creare durante le feste, dentro una Roma appunto un po' felliniana e un po' crepuscolare. Le feste nel film segnano i tempi e i passi di una vicenda in cui non sembra importante né lo scorrere del tempo, né la concezione degli spazi, immersi in una capitale sempre magnificamente mostrata, ma focalizzata nei locali di quella che Lizzani chiamava la Roma bene. Sarebbe però ingeneroso presentare così la storia di Joe Gambardella, giornalista di costume sempre al centro del glamour e che proprio per quest'attitudine ha perso l'ispirazione per la scrittura di un romanzo che manca da troppo tempo. Sarebbe ingeneroso raccontare una trama che sembra uguale a quella di tanti altri film, e sarebbe anche ora di smettere (autocritica) di tirare fuori sempre Fellini. Sorrentino ha un'impronta cinematografica forte e personale, uno stile di racconto che compie continui viaggi di andata e ritorno dal surreale, che dipinge spesso caricature per poi scoprire che sono vere quanto la realtà. È questa la genialità di questo giovane regista napoletano, quella di aver colto la lezione dei grandi del passato, rielaborando da ognuno gli ingredienti giusti per una personalità oggi unica, e originale, a livello di altri “reinventori” di cinema come Tarantino e Anderson (Wes). La grande bellezza non è un film facile, immediato, divertente e a volte neanche così coinvolgente. È un'opera da gustare, accettare, fare crescere nel tempo, e al momento giusto tirarla nuovamente fuori. E probabilmente ci si renderà conto di avere a che fare con un capolavoro.

Terminata la fatica per stilare quella tradizionale di fine anno, sono ancora in vena di classifiche. Che sono solo un gioco, certo, ma nel caso della musica nel nuovo millennio potrebbero rappresentare anche una buona mappa per districarsi in una produzione sterminata, grazie anche a internet e alle nuove tecnologie. Le regole: dischi pubblicati dal 2000 (naturalmente compreso) in avanti. Ordine: casuale. L’inizio di questo nuovo secolo – mai nel rock (in senso lato), c’erano stati due secoli – sarà ricordato, voglio sperare, innanzitutto per la coraggiosa operazione di un gruppo popolare come i Radiohead, che potevano campare cent’anni suonando canzoni rock vagamente depresse per le folle, ma hanno preferito fare un tuffo nell’elettronica sperimentale, restando fondamentelmente se stessi, con due album ormai scolpiti nella storia, Kid A e Amnesiac (ne cito due, unica eccezione, ma sono frutto più o meno delle stesse session di lavoro). Poi ci sono i Wilco, che anche loro hanno aggiornato un genere, l’alt.country, o l’Americana, grazie anche al contributo di un genietto dell’avanguardia come Jim O’Rourke, in un disco epocale come Yankee Hotel Foxtrot. Dietro questi (ok, l’ordine non era così casuale), ce ne sono tanti che meritano di entrare in una classifica del genere: proseguendo nella via del folk e dintorni, per esempio, quello delle origini riportato d’attualità in versione hippy da Devendra Banhart in modo magistrale in Rejoicing in the Hands (e poi solo con l’album gemello Nino Rojo, prima di perdersi totalmente), la musica fuori dal tempo dell’arpista-angelo Joanna Newsom che nel 2010 con Have One on Me fa addirittura meglio di Ys (già inserito da molti tra i titoli più importanti dello scorso decennio), la trascinante enfasi del Bright Eyes di I'm Wide Awake, It's Morning, fino ai commoventi American (scelgo il IV, The man comes around) di Johnny Cash e Is a woman dei Lambchop, dove l’alt.country è un ricordo dietro voce (e che voce) e pianoforte. E a proposito di voce e pianoforte, ecco Antony (and the Johnsons) che ora fa duetti con Battiato (mi dispiace, ma non ce la faccio a parlarne bene di questa cosa), ma che ha pubblicato anche I am a bird now. Dal folk alla folktronica (ma più che altro un album irresistibile e stop) con Neon Golden dei tedeschi The Notwist, mentre per passare a dischi più strutturati verso il rock-pop, da segnalare il debutto (Funeral) degli Arcade Fire, le melodie cristalline di un Sufjan Stevens (che entra in classifica con il pop di Illinois) fino al post-punk ripreso dagli Interpol, che come quasi tutti non inventano nulla, ma che in Turn On the Bright Lights continuano a far venire i brividi. E non mi vergogno a inserire in questa classifica anche classici – volenti o nolenti – come l’Elephant dei White Stripes (tristemente noto per il po-poropopopo-po entrato negli stadi di calcio), il debutto degli Strokes (che poi si sono rivelati un fuoco di paglia, ma tant’è) o il secondo disco, quello della maturità dopo l’ottimo esordio, dei Coldplay, prima del loro crollo (dal punto di vista artistico, non certo commerciale). Restando in tema di rock, resta quasi inspiegabile, ma la malinconia dei National è di quelle che ti entra dentro e si potrebbe scegliere un disco a caso (io scelgo Alligator) mentre si va indietro nel tempo ma ne vale la pena per riscoprire le atmosfere fumose e sensuali del Melody Of Certain Damaged Lemons dei Blonde Redhead. Restando in campo di voci femminili, resta una pietra miliare You are free, dove Cat Power unisce le depressioni iniziali con una vena più rock. Sono una droga l’alternative di The Moon & Antarctica dei Modest Mouse, di You Forgot It in People dei Broken Social Scene, o di Return To Cookie Mountain dei Tv On The Radio, mentre entriamo nel mito con i Fugazi (il disco è The Argument, giusto perché è l’unico inciso nei 2000) e con il ritorno dei Portishead di Third, che è trip-hop solo per modo di dire. Non so bene come definire le suite in islandese (ma anche in una lingua inventata) dei Sigur Ros che forse raggiungono l’equilibrio perfetto con ( ), mentre arriva proprio da un altro mondo la musica della seconda parte di carriera di Scott Walker, tipo The Drift, ma qui chiamiamola pure avanguardia. Ha a che fare con l’avanguardia anche il rock di tre originalissime band della scena (più o meno) newyorkese, chesono tra le migliori degli anni Zero: gli Animal Collective (il loro capolavoro è Merriweather Post Pavilion, ma in classifica ci finisce anche Person Pitch di Panda Bear, che è uno dei componenti) i Liars (ne preferisco la versione tribale di Drum’s not dead) e il progetto art-pop Dirty Projectors (facciamo con Bitte Orca). Ancora più fuori dai canoni la musica – a tratti disturbante – di Xiu Xiu, che con Knife Play mette a segno uno dei suoi pochi centri pieni. Allontanandoci dalla forma canzone, ecco il capolavoro post-rock di Lift Your Skinny Fists Like Antennas To Heaven! dei Godspeed You Black Emperor! e quello alt-hip hop dell’omonimo debutto dei Clouddead, poi una puntata nel dubstep con l’epocale (e scurissimo) Untrue di Burial, il poetico rumore di Endless summer di Fennesz e quello sonico di Street Horrrsing, il debutto dei Fuck Buttons, l’house paradisiaca di Dj Sprinkles (in Midtown 120 Blues) o l’elettronica tribale di Shackleton (nei suoi tre Ep) e quella cinematica dei Boards Of Canada di Geogaddi. Chiudo con due cose mainstream: Discovery, album di svolta synth-pop dei Daft Punk del 2001, e Channel Orange, strepitoso viaggio nella black music del 2012 a firma Frank Ocean. Sono solo quaranta dischi, ed è stato difficile. Non ci sono per esempio Smog e Bonnie Prince Billy, che però il meglio lo hanno dato nei Novanta... e va beh, basta.


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

21 CINEMACITY Ravenna

gio., ven., sab. e mer.: p.u. 21; dom.: 17-19-21

Programmazione dei film in sala

The Counselor - Il Procuratore

CINEMA S. ROCCO Lugo

di Ridley Scott

Il capitale umano di Paolo Virzì ven. e mar.: p.u. 21; sab.: 20.30-22.30; dom.: 16.30-18.45-21

DA GIOVEDÌ 16 A MERCOLEDÌ 22 GENNAIO

CINEMA JOLLY Russi I sogni segreti di Walter Mitty di Ben Stiller sab. e dom.: p.u. 21

Cerchi casa?

Piovono polpette 2 La rivincita degli avanzi di Cody Cameron, Kris Pearn dom.: p.u. 16

DA PAGINA 31

fer.: 17.40-20.25-22.55; sab. e dom.: 15.30-17.55-20.25-22.55

Still life gio., ven. e mer.: 17.40-20.25-22.55; sab. e dom.: 15.30-17.55-20.25-22.55; lun.: p.u.22.55; mar.: p.u.17.40

Lo sguardo di Satana - Carrie (v.m. 14) di Kimberly Peirce fer.: 17.40-20.20-22.40; sab. e dom.: 15.40-17.50-20.20-22.40

Un boss in salotto di Luca Miniero fer.: 17.40-20.20-22.40; sab. e dom.: 20.20-22.40

Angry Games - La ragazza con l’uccello di fuoco di Jason Friedberg, Aaron Seltzer fer.: 17.45-20.20-22.45; sab. e dom.: 15.40-17.45-20.20-22.45

Capitan Harlock di Shinji Aramaki Proiezione in 3D fer., sab. e dom.: 17.40-20.20-22.55

C’era una volta a New York di James Gray fer.: 17.40-20.25-22.55; sab. e dom.: 15.30-17.55-20.25-22.55

American Hustle L’apparenza inganna di David O. Russell fer., sab. e dom.: p.u. 20

Peppa, vacanze al sole e altre storie di Philip Hall, Joris Van Hulzen sab. e dom.: 15.40-18.05-18.40

Il castello magico di Jeremy Degruson, Ben Stassen sab. e dom.: p.u. 15.30

Sapore di te di Carlo Vanzina fer.: 17.45-22.50; sab. e dom.: 15.40-18-22.50

CINEDREAM Faenza

The Counselor - Il Procuratore di Ridley Scott fer.: 20.25-22.45; sab. e dom.: 15.20-17.40-20.25-22.45

Lo sguardo di Satana - Carrie (v.m. 14) di Kimberly Peirce fer.: 20.30-22.40; sab. e dom.: 18.30-20.30-22.40

Angry Games - La ragazza con l’uccello di fuoco di Jason Friedberg, Aaron Seltzer fer.: 20.40-22.45; sab. e dom.: 15-16.45-18.30-20.40-22.45

Peppa, vacanze al sole e altre storie di Philip Hall, Joris Van Hulzen sab. e dom.: 15-16.20-17.40-19

The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca

Sapore di te di Carlo Vanzina fer., sab. e dom.: p.u. 20.25

di Lee Daniels fer.: 17.30-20.15-22.55; sab. e dom.: 15.40-20.15-22.55

Disconnect di Henry Alex Rubin fer.: 17.40-20.25-22.55; sab. e dom.: 15.30-17.55-20.25-22.55

Il capitale umano di Paolo Virzì fer.: 17.45-20.30-22.55; sab. e dom.: 15.35-18-20.30-22.55

CINEMA TEATRO MODERNO Fusignano

Disconnect

Philomena

di Henry Alex Rubin gio., ven., sab., dom., lun. e mer.: p.u. 20.10

di Stephen Frears fer., sab. e dom.: p.u. 20.30

Il capitale umano

di Jon Lucas, Scott Moore fer.: 17.40-22.50; sab. e dom.: 17.55-22.50

Il grande match di Peter Segal

di Chris Buck, Jennifer Lee sab. e dom.: p.u. 15.35

Ninotchka

CINEMA GULLIVER Alfonsine

CINEMA ITALIA Faenza

Philomena

Il capitale umano

di Stephen Frears ven., sab., dom. e lun.: p.u. 21

di Paolo Virzì gio., mar. e mer.: p.u. 21.15; ven. e sab.: 20.30-22.30; dom.: 16.45-18.45-21.15

Free Birds - Tacchini in fuga

Justin e i cavalieri valorosi

di Ash Brannon dom.: p.u. 16

di Manuel Sicilia sab.: p.u. 17; dom.: p.u. 15

La leggenda di Kaspar Hauser di Davide Manuli lun.: p.u. 21.15

CINEMA MODERNO Castel Bolognese Prisoners di Denis Villeneuve gio.: p.u. 21

CINEMA SARTI Faenza

Philomena

C’era una volta a New York di James Gray fer.: p.u. 21.15; sab.: 18-21.15; dom.: 16-18.15-21.15

di Stephen Frears sab.: p.u. 21; dom.: 17.30-21

SALA SARTI Cervia

CINEMA EUROPA Faenza

Still life

Nebraska

di Uberto Pasolini sab. e dom.: p.u. 21

di Alexander Payne

di Paolo Virzì fer.: p.u. 22.40; sab. e dom.: 18-22.40

Frozen - Il regno di ghiaccio

Un compleanno da leoni

di Peter Jackson mar.: p.u. 21 (film in lingua originale)

di Uberto Pasolini sab. e dom.: p.u. 21

Il grande match

di Ernst Lubitsch lun.: 17.40-20.15

di Peter Segal gio., ven., lun. e mer.: p.u. 22.40; sab. e dom.: 15.45-22.40

Killer in viaggio

Un boss in salotto

di Ben Wheatley

di Luca Miniero fer.: 20.40-22.45; sab. e dom.: 15.40-18-20.40-22.45

Capitan Harlock di Shinji Aramaki gio., ven., lun. e mer.: p.u. 20.20; sab. e dom.: 15.30-20.20

American Hustle L’apparenza inganna di David O. Russell gio., ven., sab., dom., lun. e mer.: p.u. 22.30

PULIZIA E GIARDINAGGIO Condomini Uffici privati e pubblici Lucidatura pavimenti (CRISTALLIZZAZIONI)

Sgrassature e pulizie di fondo

Manutenzione giardini privati e pubblici Potature di alto fusto con macchinari specifici

Il castello magico di Jeremy Degruson, Ben Stassen sab.: p.u. 15.40; dom.: 15-16.45

The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca mar.: p.u. 21

CINEMA JOLLY Ravenna Nebraska

di Alexander Payne gio., ven., lun. e mar.: p.u. 21; sab.: p.u. 21.15; dom.: 16-18.30-21

di Lee Daniels fer.: p.u. 21; sab.: 17.30-20.10-22.45; dom.: 17.40-21

Frozen - Il regno di ghiaccio di Chris Buck, Jennifer Lee sab. e dom.: 15.30-17.45

Lo Hobbit - La desolazione di Smaug

334 3218031 • PRONTO INTERVENTO • • INTERVENTI D’EMERGENZA • • PREVENTIVI GRATUITI • LIDO ADRIANO (RA) via Tono Zancanaro, 74 - tel./fax 0544 493950

INFOCINEMA Cinemacity Ravenna, via Secondo Bini 7, tel. 0544 500410 Cinema Jolly Ravenna, via Serra 33, tel. 0544 478052 Cinedream Multiplex Faenza, via Granarolo 155, tel. 0546 646033

Cinema Italia Faenza, via Cavina 9, tel. 0546 21204 Cinema Sarti Faenza, via Scaletta 10, tel. 0546 21358 Cinema Europa Faenza, via S. Antonio 4, tel. 0546 32335

Cinema Teatro Moderno Fusignano, corso Emaldi 32, tel. 0545 954194 Cinema San Rocco Lugo, corso Garibaldi 118, tel. 0545 23220 Cinema Jolly Russi, via Cavour 5

Cinema Gulliver Alfonsine, piazza della Resistenza 2, tel. 377 7081999 Cinema Moderno Castel Bolognese, via Morini 24, tel. 0546 55075 Sala Sarti Cervia, via XX settembre 98/A, tel. 0544 71964


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

22

JUNIOR

TEATRO

SCUOLE

Dai rompiscatole ai soldatini

MOSTRA ITINERANTE E LETTURE

Spettacoli per le famiglie da Ravenna a Faenza, passando per Fusignano e Cotignola Tanti gli appuntamenti teatrali per le famiglie in provincia. A Ravenna, ripartono le iniziative di Vulkano, centro teatrale e laboratoriale per bambini dai 3 agli 11 anni con la rassegna “Tè a teatro”, nello spazio di San Bartolo (via Cella 261). Il primo appuntamento è domenica 19 gennaio alle 15.30 con la narrazione giocosa e interattiva di Fabrizio Silei, intitolata I rompiscatole. Fabrizio Silei è un artista particolarmente attento al gioco creativo e concettuale e i sui libri illustrati realizzati con carta e cartone si muovono a cavallo fra arte contemporanea, design e fotografia (per i biglietti 0544 30227). Al Masini di Faenza, riprendono gli appuntamenti con le Favole della domenica pomeriggio domenica 19 gennaio alle 16, con la compagnia Il Baule Volante e lo spettacolo Il tenace soldatino di stagno e altre storie, scritto dal regista Roberto Anglisani e dall’attrice Liliana Letterese che sarà protagonista sul palcoscenico insieme ad Andrea Lugli. Lo spettacolo rappresenta un percorso, articolato su tre racconti, sul tema della diversità. Sempre Domenica 19 gennaio, ma alle 17, spettacolo per ragazzi di Accademia Perduta a Fusignano dove va in scena La cicala e la formica, una avventurosa storia, comica e saggia, antica e moderna, piena di incontri e scontri , di sorprese e paure sul filo dei versi e delle rime con cui è scritto il testo per la regia di Claudio Casadio. Sempre il 19 gennaio, appuntamento anche a Cotignola al teatro Binario alle 16.30 con la compagnia milanese “Iperbole del teatro” che presenta uno spettacolo sull’acqua come elemento vivo. Protagonisti di questa storia, dal titolo “Viva l’acqua”, sono due bambini, Mao e Fao, che giocano in spiaggia. Una storia raccontata, in un evocativo percorso, da due attori senza pronunciare parola, con l’aiuto di effetti sonori, voci (esterne) e immagini. Un’esplorazione fantastica sull’importanza dell’acqua e del reciproco rispetto uomo-ambiente, adatta ai bambini a partire dai 3 anni. Info: 373 5324106.

TODAY TODANCE

PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

In occasione della Giornata della memoria, dedicata alle vittime dello sterminio nazista, il Comune di Ravenna, in collaborazione con l’Istituto storico della Resistenza promuove in varie sedi decentrate del comune e in particolare per le terze classi delle scuole medie, la mostra “Le leggi razziali in Italia: tra collaborazionismo ed indifferenza”. Mercoledì 22 gennaio alle 9 alla scuola media Don Minzoni è previsto un incontro con lo scrittore Matteo Corradini e la presentazione del suo libro La Repubblica delle Farfalle. Il romanzo dei ragazzi di Terezin.

LETTURE LIBRI POP CON NATI PER LEGGERE ALLA LIBERAMENTE Sabato 18 gennaio alle 17 ala libreria Liberamente, in viale Alberti 38, a Ravenna, tornano le letture ad alta voce in collaborazione con Nati per Leggere Ravenna, e per l'occasione i libri letti saranno tutti Popup. La partecipazione è come sempre gratuita. La prossima lettura in libreria, per genitori e bambini, è prevista per sabato 1 febbraio , sempre alle 17, quando il tema sarà la musica.

Joseph Kids: danza per i più giovani Per la rassegna Today Todance, va in scena domenica 19 gennaio all’Almagià Joseph_Kids di Alessandro Sciarroni, proposto da E-production, Teatro del Drago e Cantieri Danza. «Lo spettacolo – spiega Roberta Colombo – affronta il linguaggio virtuale del computer che ormai i ragazzi sono abituati a praticare in solitudine. L’idea è di mostrare come la tecnologia possa diventare anche prezioso veicolo di creatività». Adatto dai 6 anni in su. La rassegna Today Todance, giunta alla terza edizione, ha per protagonista la danza contemporanea e d’autore ed pensata per un pubblico di giovani e di famiglie. Un modo nuovo di avvicinare ed educare un pubblico nuovo, per fare apprezzare artisti di generazioni diverse e con linguaggi originali

Lunedì 27 GENNAIO 2014, dalle 20 alle 22, Agrinfanzia Cooperativa Sociale propone alle famiglie 2 ore di FORMAZIONE/INFORMAZIONE gratuita, con la seguente finalità: - offrire alle famiglie un contributo concreto di conoscenza sui temi dell'apprendimento - renderle consapevoli dell'esistenza di nuovi strumenti di intervento - aiutare le famiglie a sostenere al meglio i disagi emotivi dei propri figli a seguito delle difficoltà che incontrano nello studio. Sede dell’incontro: Agriturismo Artemisia, Via Traversa 16 Godo di Russi (Ra) DAL 29 GENNAIO 2014: FORMAZIONE rivolta a educatori, insegnanti della scuola primaria, secondaria di primo grado e di istituti superiori e in generale a quanti vorranno entrare nello specifico del tema. Gli obiettivi di questo percorso formativo sono: - Saper riconoscere i segnali per una eventuale diagnosi di D.S.A. - Conoscere gli aspetti emotivi, comportamentali e psicopatologici che spesso si associano ai D.S.A. - Conoscere per poi valorizzare diversi stili di apprendimen-

COLLEZIONISMO LE MITICHE FIGURINE PANINI AL CENTRO COMMERCIALE ESP Una giornata dedicata allo scambio delle mitiche figurine dei calciatori Panini è quella che si sta preparando al centro commerciale Esp di Ravenna (via Marco Bussato, 74) per sabato 18 gennaio dalle 10.30 in occasione della tappa ravennate del “Panini Tour” che arriverà a Ravenna per il lancio dell’album “Calciatori 2013-2014”.

to, utili a tutti i ragazzi e in particolare agli studenti con D.S.A. - Imparare e far proprie diverse "strategie di insegnamento" Sede del corso: Cna Ravenna, Viale Cilla 58. Al termine verrà rilasciato un attestato di partecipazione. DA FEBBRAIO 2014: DOPOSCUOLA rivolto a tutti, con percorso specifico per bambini/ragazzi con D.S.A. certificati e non (massimo 4 ragazzi per educatore). Sostegno allo studio personalizzato a seconda dei bisogni dei partecipanti. Sede del doposcuola: Fattoria Didattica "Artemisia" a Godo di Russi (RA), Via Traversa 16. Il contesto naturale porterà indubbi benefici ai ragazzi che potranno, una volta eseguiti i compiti pomeridiani, partecipare a laboratori creativi, curare l'orto, relazionarsi con gli animali della fattoria didattica. Per un pomeriggio la settimana è prevista un’ora di "Espressione Corporea", progetto condotto da un’ insegnante danzaterapeuta che, attraverso la musica e il movimento del corpo, stimolerà i ragazzi a "lasciare andare le proprie emozioni". Per l’organizzazione del doposcuola si terrà il più possibile conto delle esigenze delle famiglie per quanto riguarda giornate e orari.

PER INFORMAZIONI Agrinfanzia Società Cooperativa Sociale Onlus Patrizia Fanara 340 9835045 sito web www.agrinfanzia.it e-mail info@agrinfanzia.it Pagina FB Agrinfanzia


CONAD GALILEI E LA FONTANA

LE AZIENDE INFORMANO

Vini tipici di qualità a prezzi sempre convenienti Negli scaffali de “La tua cantina”, un ricco assortimento di etichette regionali fra rossi, bianchi, spumanti e passiti Nell'epoca in cui anche nel nostro Paese il bere bene e la cultura del buon vino non è più appannaggio di un'èlite di intenditori ma si è allargato ad un pubblico di consumatori sempre più vasto, analogamente si moltiplicano anche gli spazi commerciali dove scegliere e acquistare buoni prodotti a prezzi accessibili un po' a tutte le tasche. Oggi, oltre alle enoteche, si possono trovare ampi e vari repertori di buone marche, soprattutto italiane, anche fra gli scaffali dei supermercati. A Ravenna un ottimo esempio di come anche la grande distribuzione possa vantare una cantina di primo piano, con un vasto assortimento di vini di gamma, sono gli store e superstore Conad di via Galilei e via Brunelli. Sugli scaffali sono disponibili bianchi, rossi, spumanti, passiti... Non fosse altro che il titolare dei supermercati, Paolo De Lorenzi, oltre ad avere alle spalle un'esperienza professionale in una nota cantina modenese e i rudimenti del sommelier, è un vero e proprio appassionato del mondo del vino. «Il nostro reparto “cantina“ oltre ad un ricco assortimento, è organizzato per prodotti regionali in modo da evidenziare la varietà e la tipicità dei vini italiani – spiega De Lorenzi –. Dal Piemonte alla Sicilia, sono rappresentate praticamente tutte le regioni italiane. E in particolare, quelle riconosciute come zone enologiche d'eccellenza come ad esempio Friuli, Veneto, Trentino, Toscana... senza trascurare la nostra Romagna, con i suoi ottimi Sangiovese». «Le etichette sono selezionate a livello medioalto, tenendo conto della notorietà del marchio, ma soprattutto della qualità del prodotto e della convenienza del costo – puntualizza De

L’ampia offerta Conad riguarda anche prodotti selezionati direttamente sul territorio sempre nel rispetto del migliore rapporto qualità-prezzo Lorenzi –. Così trattiamo i vini con la stessa filosofia con cui il marchio Conad offre altri prodotti tipici della gastronomia del nostro Paese: il miglior rapporto qualità-prezzo. Le fasce di prezzo dei vini di buon livello varia fra i 5 e gli 8 euro. Peraltro nella nostra “cantina“, oltre alle etichette già qualificate, proponiamo anche ottimi prodotti di vitivinicolti minori ma non per questo meno apprezzabili. Spesso approdano sui nostri scaffali – rivela il titolare Conad – dopo una nostra ricerca sul campo, che significa visitare personalmente vigne e cantina e verificare professionalità e tecniche di lavorazione. Una volta poi che l'assaggio è stato soddisfacente ed il costo conveniente il vino è promosso nel nostro assortimento. Devo dire che molte di queste "scoperte" enologiche hanno riservato notevoli soddisfa-

zioni a noi ma anche ai nostri clienti che hanno apprezzato la novità». Le bottiglie della "cantina" del superstore Galilei, inoltre, possono contare su di uno smercio elevato e quindi un'alta rotazione dei prodotti che ne garantisce sempre la freschezza. Assai apprezzate le "bollicine" che negli ultimi

anni stanno ottenendo un crescente successo fra i consumatori. «Per la maggiore vanno i prosecchi, in particolare Cartizze, e gli spumanti extra dry dal gusto più fresco e "rotondo"» – sottolinea De Lorenzi. E poi la nostra tradizione rappresentata dal Sangiovese, «che ormai ha raggiunto notevoli livelli di qualità – commenta – anche, come dicevo, grazie a etichette di produttori sconosciuti al grande pubblico ma non meno eccellenti rispetto alle cantine più note». Nel reparto enologico Conad, oltre a tanti vini di buon livello, si possono trovare anche notevoli bottiglie per le grandi occasioni: dallo champagne agli spumanti millesimati fino a rossi impegnativi come Barolo, Amarone, Brunello di Montalcino, Sagrantino di Montefalco, Aglianico del Vulture... Inoltre, per diverse etichette di bianchi e rossi, sono disponibili anche i piccoli formati da 0,375 litri.


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

24

MONDOVINO

di Fabio Magnani Giornalista, selezionatore vini con collaborazioni nazionali e internazionali. Consulente di importatori, piattaforme commerciali, ristorazione e aziende vinicole

GRANDI CLASSICI

QUALITÀ-PREZZO

Ecco a voi il voluttuoso Amarone Storia e carattere del nettare della Valpolicella che nasce dall’appassimento

Se a Montalcino si può bere bene anche con il Rosso

Se fino a poco tempo fa, quando si pensava ai grandi vini, l’attenzione del pubblico era puntata principalmente su Brunello e Barolo ora sono sempre più gli appassionati che cominciano a pensare anche a vini come l’Amarone. Perché cito l’Amarone? Perché questo vino ha vissuto negli ultimi anni tra discrediti e apprezzamenti tra chi lo considerava un vino “tecnico”, per via del sistema di produzione, e chi lo credeva un’opera d’arte. Il passato dell’Amarone s’intreccia con quello del “Recioto” e con gli antichi Romani. Tanto è vero che furono quest’ultimi che capirono per primi la reale potenzialità che questa terra possedeva per la produzione di vino. La vinificazione delle uve all’epoca, non dava il grado alcolico necessario per soddisfare le esigenze dei Romani che avevano bisogno che il vino si mantenesse durante i lunghi viaggi attraverso l’impero. Presso i nostri antenati era già in uso appassire le uve sulla pianta per ottenere maggior grado zuccherino e avere un vino più alcolico e vellutato. Se l’appassimento delle uve, però, era già in uso nelle colonie del sud dove era facile lasciare le uve in pianta o direttamente sotto il sole, in Valpolicella le cose erano un po’ diverse. Il clima particolarmente umido e fresco del

Sempre a proposito di grandi vini vale la pena di andare oltre i “soliti noti” che, per quanto storici e buoni, non devono oscurare altri vini della nostra penisola. Basti pensare ai possenti vini del Vulture ottenuti da uve aglianico o a certi Siciliani. Quasi ogni regione ha le sue eccellenze e le proprie perle enologiche identificabili nei rossi come nei bianchi. Il Brunello è tra quelli che sovviene alla mente quando si parla di fuoriclasse ma non cadete nell’errore di pensare che sia “Grande” solo perché si chiama Brunello e nasce in Toscana. Non voglio speculare su quanto accaduto in quei di Montalcino quando si parlava di scandalosi prodotti “taroccati” o di bagarre tra produttori e consorzio e tra modernisti e tradizionalisti. Si è fatta già troppa polemica e confusione a suo tempo, però il consumatore deve fare attenzione quando gli capita in mano una bottiglia “firmata” e fidarsi più del palato che di altro. Potreste scoprire così che certi Rossi di Montalcino, la versione “minore” del Brunello, sono ottimi e a un costo inferiore. C’è da chiedersi se i grandi vini, inoltre, sono quelli che costano di più. Questo è un altro errore dove spesso cadono in molti. I grandi vini sono tali perché innanzi tutto buoni e non perché hanno prezzi alti. Certo serve esperienza e una certa quantità di assaggi alle spalle ma è solo questione di tempo prima di riuscire a capire se ciò che avete nel calice è buono perché tale e non perché esoso. Fermo restando che dire che un vino è pessimo dopo averlo pagato duecento euro è difficile. Ho assaggiato vini costosissimi di tutte le nazionalità che erano sotto tono per non dire poco buoni rispetto il prezzo e altri da pochi euro davvero eccellenti. Occhio al palato quindi oltre che al prezzo!

Veronese non lo permetteva. Da lì a poco la soluzione di fare avvizzire le uve in appositi solai. Il risultato era un vino dalla parentela molto stretta con quello che oggi chiamiamo “Recioto”, vino dolce cui fermentazione è fermata prima che gli zuccheri naturali del mosto si esauriscono completamente e diventi un vino secco. È così, leggenda vuole, che l’Amarone nasca per una dimenticanza di una botte di “Recioto”

rci!!! a v o r t a i Vien

lasciata al suo destino e dove una volta terminata la fermentazione, il cantiniere trovò un vino secco ma incredibilmente morbido e profumato. La “corvina”, la “rondinella” e la “molinara” sono le varietà d’uve protagoniste nell’uvaggio che dà origine all’Amarone. Il disciplinare attuale lascia spazio ai produttori che possono intervenire sul risultato finale con percentuali minime di altre uve con-

siderate all’interno dello stesso territorio di produzione. Nella vendemmia le uve sono selezionate accuratamente, grappoli perfettamente sani e con le bucce intatte. La raccolta avviene con un breve anticipo rispetto ai tempi tradizionali della vendemmia, per ottenere un’acidità leggermente più elevata necessaria all’armonia finale del vino. Le uve, una volta staccate dalla pianta, sono poste direttamente nelle caratteristiche cassette di legno, dalla capacità di cinque, sei chili, e portate nei locali per l’appassimento. Il momento dell’appassimento è un processo delicato che si realizza in un tempo di 60-100 giorni, la temperatura e l’umidità dell’ambiente sono tenute costantemente sotto controllo. È qui che l’uva perde peso a vantaggio di un contenuto zuccherino maggiore, che permetterà all’Amarone, di raggiungere la giusta gradazione alcolica e tutte le caratteristiche aromatiche e gustative che lo distinguono.

o t i t e p p a ’ L , o d n a i g n vien ma la sete a bevendo! se ne v RABELAIS Le nostre iniziative per voi: A partire dal 15 gennaio 2014 ogni mercoledì

Serata Anticrisi Info e prenotazioni:

Cell. 333 9986448 Via A. Agnello 10/A • Ravenna APERTO DALLE 17,00 CHIUSO LA DOMENICA

perché anche in tempo di crisi c’è bisogno di un po’ di svago:

piatto della serata + un calice di vino € 6,00 seguite il programma sulla nostra pagina facebook o telefonateci per informazioni

Vendita vini, birre, bevande bio, prodotti artigianali Per chi lavora… e non.. siamo aperti anche a pranzo con MENÙ A PREZZO FISSO

€ 8,00

primo (o secondo) +contorno+acqua


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

MONDOVINO

25 TIPICI DI ROMAGNA

DECANTAZIONI

Interesse crescente per l’autoctono Bursôn

ELOGIO SENTIMENTALE DELL’AMARONE

Il vino di Bagnacavallo (Etichetta Nera dell’Uccellina) l’ha spuntata su alcune celebrità E cosa centra il nostro Burson con l’Amarone e con i grandi vini? Forse nulla ma fate attenzione perché forse non tutti sanno che a fine novembre dello scorso anno, si è svolta la serata dedicata alla disfida del Bursôn. Dal titolo “A che punto siamo?”, la serata è stata organizzata dall’enologo Sergio Ragazzini per il consorzio di Bagnacavallo. Centocinquanta persone provenienti da tutta Italia si sono viste servire una serie di vini alla cieca, senza indicazione di sorta. Lo scopo era vedere se il tipico vino romagnolo era in grado di reggere il confronto con alcuni “grandi” dell’enologia. Il risultato, per molti incredibile, è stato che il Bursôn “Etichetta Nera 2008” della Tenuta Uccellina ha superato, secondo il giudizio del pubblico fatto di esperti e di appassionati, tutti gli altri. E i tra i vini con cui si è confrontato il “nostro” c’era anche un Amarone. Il pubblico è stato vero protagonista giacché ad ogni commensale è stato richiesto di valutare i vini assaggiati e di mettersi in gioco nel riconoscerli. Attorno al “vino di Bagnacavallo”, comincia a esserci sempre maggiore interesse da parte di un pubblico che una volta conosciuto non esita nel riconoscerlo quando assaggiato alla cieca. Il Consorzio di Bagnacavallo con i suoi produttori, chiude con questo evento un anno gratificante: sette appuntamenti di “A che punto siamo?”; il concorso giornalistico “Il Bursôn e il suo territorio”, uno speciale su “Sereno Variabile”, il Convegno Nazionale sui vitigni autoctoni dedicato all’Acino Verde, tre eccellenze sulla guida “Ais Emilia Romagna da Bere e da Mangiare”, Vinitaly, Enologica, un tour negli Stati Uniti con il Consorzio “Ente Tutela Vini di Romagna”, presenze a fiere in Cina, Giappone e Singapore oltre a diverse serate di presentazioni e incontri in tutta Italia per far meglio conoscere i prodotti. Insomma, i “ragazzi” del consorzio si danno da fare e chissà quali altri saranno le sorprese che riserverà il 2014.

L’Amarone ha un carattere forte e gentile, intriga la mente con profumi voluttuosi e avvolgenti. Ispira immagini e sensazioni degne di un vino che non può essere nato da una semplice distrazione. É una sinfonia che nasce da un’orchestra composta da elementi tra loro collegati: la tradizione, l’innovazione, la passione di produttori e tecnici, senza dimenticare il lavoro degli uomini nelle vigne. Le gioie che molte volte un vino come questo ci dona, sono spesso il frutto delle sofferenze di altri. .

CLASSIFICA DI ASSAGGIO “ALLA CIECA”

LO STAPPATO

Amarone riserva 2006 di Zenato, un “fuoriserie” ancora in rodaggio Assaggiamo un “Amarone della Valpolicella Riserva” 2006 dell’azienda Zenato. Dopo aver parlato di Amarone non potevamo non degustarlo. Quest’ annata al naso è ancora un po’ chiusa e imbrigliata. Si notano odori di tostato, amarena e frutta matura. Confetture e sfumature di miele. Il palato è più nitido, preciso a tratti succoso, pieno e concentrato. Di giusta freschezza e tannico. Sicuramente un vino buono anche se in questo momento è come una macchina da corsa con il freno a mano tirato. Gli serve ancora qualche anno per dare maggiore soddisfazione.

La classifica finale della serata “A che punto siamo?” di cui rendiamo conto nell’articolo a fianco, a beneficio di inventario, è stato il seguente. 1 ° classificato: Bursôn etichetta Nera 2008 della Tenuta Uccellina di Russi (Ravenna) - punteggio medio 88,34 2° classificato: Primitivo Drùmon 2008 dell’azienda agricola pugliese Cannito di Gioia del Colle (Bari) punteggio medio 85,10. 3° classificato: Aglianico 2008 dell’azienda agricola Aia dei Colombi di Guardia San Framondi (Benevento) – punteggio medio 84,56 4° classificato: Amarone 2008 dell’azienda Agricola La Dama di San Vito di Negrar (Verona) punteggio medio 82,47. 5° classificato: Barbaresco 2008 dell’azienda agricola Negro Angelo & Figli di Monteu Roero (Cuneo) - punteggio medio 81,26. Alla serata ero tra i degustatori, e il Bursôn è stato preferito agli altri vini con un Barbaresco penalizzato da un paio di bottiglie infelici. Diversamente, avendo assaggiato l’unica bottiglia “sana”, sarebbe arrivato secondo e il Barbaresco primo. Comunque sia, al di là dei punteggio ottenuto dal Bursôn, credo che il risultato sia indice molto positivo per i produttori del consorzio di Bagnacavallo che ogni anno dimostrano di migliorare sempre di più. Chissà se un giorno si sentirà parlare di Bursôn come di un grande vino. A voi il dubbio. Io mi sono già risposto. Ricordo solo che la Romagna del vino sta cominciando a far parlare di sé anche di là dei confini regionali.

Corso di

RILASSAMENTO Per imparare a gestire ansia e stress conoscersi e prendersi cura di sè.

Lezione di prova 29 gennaio alle ore 20.00 Presso Associazione ENDAS in via Nicolodi 17 a Ravenna (richiesta la prenotazione) Conduttrice Dott.ssa Pamela Sparacino (Psicologa, Operatore del Training Autogeno di base) Contatti per informazioni e iscrizioni Tel. 339.1696535 E-mail: pamela.sparacino@libero.it

OGNI GIOVEDÌ DJ APERITIVO con

OGNI VENERDteÌ mpo

musica senza AZZANI con GABRIELE G SABATO 18 on i BURNING HEART musica rock c lsiccia birra a € 6 a con piadina s Tutte le partite di campionato e coppa con SKY HD e aperitivo Via A. Meucci, 11 (angolo viale Randi) RAVENNA Tel. 0544 404935

email: barpepesrl@virgilio.it


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

26

GUSTO

PRODOTTI DI STAGIONE

REPERTORIO CULINARIO

A proposito di cavoli a merenda Oltre le favole, una ampia e versatile varietà di ortaggi della stagione fredda di Giorgia Lagosti Ai tempi di Collodi, in pieno Ottocento, una merenda a base di cavolo era il massimo, come dimostrato dalla felicità di Pinocchio nel riceverla dalla Fata Turchina. Poi la moda passò tanto che oggi, per indicare qualcosa di male assortito, si dice proprio che “ci sta come i cavoli a merenda”. Ancora, c’è la leggenda che, soprattutto in passato, destava numerosi dubbi nelle giovani menti dei bambini di tutta l’Europa centrale: era quella secondo la quale i figli nascevano sotto i cavoli. Il motivo per cui questi ortaggi venivano associati al lieto evento era legato al fatto che la loro semina avveniva in primavera e la raccolta esattamente nove mesi dopo (da qui l’analogia con il periodo di gestazione dei bambini). Soprattutto nel medioevo, infatti, si celebravano i matrimoni nei primi mesi invernali, quando il lavoro dei campi era minore, mentre si programmavano i concepimenti in Primavera: in questo modo si poteva avere la previsione sulla redditività dei campi per l’anno successivo e capire se il reddito sarebbe stato sufficiente a mantenere il nuovo arrivato che, in genere, nasceva proprio in concomitanza con la raccolta dei cavoli. Ma leggende a parte, le coltivazioni del cavolo hanno radici ben più antiche: originario dell’Asia Minore, si hanno informazioni di colture dedicate a questo ortaggio già dal VI secolo a.C. presso gli antichi Greci. Da Crisippo a Pitagora ed Ippocrate, l’odoroso ortaggio era considerato una panacea, quasi un alimento sacro. Ma anche i Latini, Catone e Plinio in testa, lo veneravano: si dice che per secoli i Romani curassero col cavolo ogni tipo di malattia: sembra addirittura che lo mangiassero crudo, prima di ogni pasto, per aiutare l’organismo ad assorbire meglio l’alcol. Tra il 1500 e il 1600 le popolazioni europee impararono ad apprezzarne il potere lassativo e ne scoprirono l’utilità per la cura di affezioni polmonari. Infine,

SALUTARI UNA FAMIGLIA ASSAI ODOROSA MA BENEFICA

Tutti i cavoli contengono un olio essenziale di solfo bromuro di metilmetionina (la cosiddetta vitamina U) e isocianato di metile, due composti solforati che disinfettano lo stomaco, l’intestino, i polmoni e l’intero corpo. Tanti benefici arrivano anche dalla vitamina A (amica della vista), da quelle del gruppo B (protettrici della pelle) e dalla C che rinforza le difese organiche. Infine non si possono non citare anche gli oligoelementi: il disinfettante zolfo, il ferro che ossigena il sangue, lo zinco che rinforza i capelli, il bromo amico del sonno e il selenio antinvecchiamento. Chiudono le fibre stimolanti dell’intestino che, con le pochissime calorie, fanno dei cavoli ortaggi che saziano senza ingrassare.

i cavoli erano molto usati presso gli equipaggi delle navi per il loro grande apporto vitaminico e la capacità di rinforzo alle difese immunitarie, oltre alla grande resistenza al freddo. Il cavolo (Brassica oleracea), appartiene alla famiglia delle crocifere, dette così per via delle ampie foglie a forma di croce. In Italia è coltivato soprattutto al sud, in Sicilia, in Campania e in Puglia. Dire cavolo però, significa tutto e niente. le varietà sono numerosissime con diverse forme fra loro e sono fra i pochi ortaggi che si raccolgono dall’inizio dell’autunno fino alla fine dell’inverno. Il cavolo broccolo e il cavolo broccolo ramoso hanno fusto corto color verde, vengono chiamati semplicemente broccoli e se ne mangiano le inflorescenze: i gustosi broccoletti. Molto diffuso è quello romanesco, simile al cavolfiore che se ne differenzia per via delle inflorescenze verdi che ne hanno determinato il nome: brocco era il termine latino che indicava i boccioli. La raccolta del cavolo broccolo va da ottobre a maggio, così come quella del cavolfiore, detto anche cavolo bianco, tra i più diffusi in Medio Oriente. Anche in questo caso si mangiano le

inflorescenze, che possono esser sia bianche che viola. Di piccole dimensioni, dal sapore amarognolo e leggermente acido, sono i cavolini di Bruxelles: spuntano con l’arrivo dell’autunno e se ne raccolgono fino a gennaio. Poco più grandi di una biglia dal colore verde intenso, sembra che la paternità sia italiana e che solo in un secondo momento si siano diffusi in Belgio... I tedeschi lo hanno reso famoso grazie alla ricetta dei crauti, ma il cavolo cappuccio è buono anche crudo, in insalata. Dall’aspetto di una compatta palla lucida di foglie che possono essere verde chiaro, bianche o viola, questi ortaggi si caratterizzano per la cerosità conferita loro dalla pruina. Il cavolo verza viene mangiato sia crudo che cotto (è il principale ingrediente della cassoeula Lombarda), dalle caratteristiche foglie grinzose e gibbose, compatte al centro proprio come nel cappuccio. C’è poi il cavolo cinese, detto anche cavolo di Pechino, dal sapore dolce e dalla forma allungata, con le foglie esterne di colore verde chiaro e l’interno bianco. Viene seminato fra giugno e agosto e la raccolta avviene circa tre mesi dopo. Tipico dei piatti toscani è invece il cavolo nero, varietà più tardiva, che si caratterizza per le sue foglie esterne nervate, di colore verde scuro, con riflessi blu. Grazie alla sua grande resistenza alle basse temperature, può essere trovato in commercio durante tutto l’inverno. Infine si differenziano per le grosse radici il cavolo rapa e il rapanello. Del primo si consumano le estremità, dette appunto cime di rapa, del secondo invece, dal colore rossastro, è la radice ad essere molto gustosa: dal sapore piccantino, viene solitamente mangiata cruda, in insalata. Molte varietà …una sola certezza: il cavolo è buono e fa bene, ha un basso apporto calorico e una elevata concentrazione di fibre e sali minerali, che lo rendono ideale per colorare le nostre tavole durante tutto l’inverno.

Tante varianti per gustosi piatti tipici regionali, cotti o crudi Se i cavoli piacciono ci si può buttare a “forchetta spianata” su tutte le varietà; se invece si consumano controvoglia, è bene orientarsi verso cappuccio e verza, più ricchi di principi attivi. Sarebbe bene farli comparire in tavola almeno tre volte alla settimana, sia crudi che cotti, meglio al vapore per ridurre la perdita di vitamina C. Ogni cavolo ha la sua “morte” predestinata, a seconda della regione: il cappuccio e i crauti sono tanto amati nel Triveneto, il cavolo nero in Toscana è fondamentale per la ribollita, la nordica verza è protagonista di antichi piatti invernali come la cassoeula lombarda, il ragout piemontese, i pizzoccheri valtellinesi. Il cavolfiore (o il broccolo) condisce le orecchiette pugliesi con acciughe e mollica tostata, oppure fa da contorno in padella con olive, capperi e peperoncino in Calabria o ancora si getta nella besciamella a gratinare sulle tavole lombarde. Il broccolo classico si lessa con le orecchiette e dadini di patate, condito con un intingolo di olio, aglio biondo e peperoncino. I cavoletti di Bruxelles, privati della loro classica punta di acido scottandoli in acqua bollente e salata per due minuti, nel Nord Italia vengono gratinati con burro e parmigiano.

Cose buone di casa

angela schiavi

cose buone primavera -

cantina a cura

na

di casa

estate

di fabio magn ani

i 2 libri di ricette di Angela Schiavina, i piatti della nostra migliore tradizione per tutte le stagioni acquistabili €

Via Rocca Brancaleone 42, Ravenna - Tel. 0544 39403 - www.albergoristoranteicherubini.it

15,00 in libreria e presso Reclam (0544.408312)

Reclam Edizioni e Comunicazione s.r.l. Viale della Lirica, 43 - 48124 RAVENNA - Tel. 0544.408312 - Direzione Commerciale 392.9784242 www.reclam.ra.it


Cerchi casa?

MANGIARE • BERE

DA PAGINA 31

RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

27

RASSEGNA

COSE BUONE DI CASA

A Casa Artusi Wedding & Cooking: sposi e buona tavola

Ecco le appetitose e semplici polpettine in salsa agrodolce di Angela Schiavina - www.angelaschiavina.it

Un’occasione unica per una sorta di prova generale del “‘giorno più bello”… quello del matrimonio. Ad offrire questa originale opportunità è “Wedding & Cooking” con uno speciale fine settimana dove le magiche atmosfere di un matrimonio da sogno si incontrano con il tema della cucina nel tempio della gastronomia italiana, Casa Artusi. Una esclusiva area Show Cooking con realizzazioni dal vivo di prelibatezze gastronomiche presentate con estro e creatività dai migliori chef del territorio e degustazioni gratuite. Ecco allora che tutte le coppie di futuri sposi (ma anche curiosi e amanti della buona cucina), sono invitate sabato 18 e domenica 19 gennaio (sabato dalle 15 alle ore 20, domenica dallo 10 alle 19) per organizzare al meglio il giorno del fatidico “si”. Oltre 40 le aziende presenti tra le più prestigiose firme del settore per ogni dettaglio della cerimonia e, ovviamente, il catering e la ristorazione. Nel laboratorio di cucina di Casa Artusi, in un ambiente molto simile a quello proposto dall’ormai famoso Masterchef, si susseguiranno ben 5 dimostrazioni live di alta cucina con preziosi e coinvolgenti consigli e degustazioni gratuite. Fra i protagonisti lo chef Cristian Pratelli di Summertrade Catering, il ristorante La Frasca , la cake designer Camilla Rossi , lo chef Mirko Rocca della Locanda di Bagnara, Eventi Catering e tanti altri professionisti del settore. I posti sono limitati e si richiede la prenotazione. Programma dettagliato su www.marinamontiwedding.it

Questa settimana vi propongo una ricetta adatta sia nella stagione invernale che in estate. Si tratta delle polpettine in agrodolce, pietanza molto appetitosa e anche abbastanza semplice da preparare. È una preparazione che mi ha insegnato molti anni fa Ada Parasiliti. Ingredienti e preparazione delle polpettine: 500 gr. di vitello tritato due volte, 300 gr. di pecorino grattugiato,150 gr. di pangrattato, uno spicchio d'aglio tritato (facoltativo), un cucchiaio di prezzemolo tritato, 2/3 uova (dipende dalla grandezza), un poco d'acqua, sale e pepe. Impastare tutti gli ingredienti e fare delle palline grandi come una noce. Friggerle in olio di oliva o di semi di arachidi. Lasciare asciugare su carta per fritti. Ingredienti e preparazione della salsa: 1/2 cipolla tritata finemente, 140 gr. di sott'aceti tritati, 800 gr. di salsa di pomodoro, 80 gr. di zucchero, un dl. di aceto di vino bianco. In una padella soffriggere la cipolla con due cucchiai di olio che avremo usato per le polpettine, poi aggiungere i sott'aceti e soffriggere per alcuni minuti, infine mettere la salsa di pomodoro, lo zucchero e l'aceto. Mescolare bene e unire anche un bicchiere di acqua calda. Cuocere per circa 10 minuti, poi aggiungere le polpettine e lasciar sobbollire ancora per una decina di minuti. Assaggiare per verificare se sono abbastanza saporite (di solito non si mette il sale). Si può servire tiepido o a temperatura ambiente. PS: come già preannunciato la scorsa settimana, vi segnalo che il 18 e 19 gennaio saro presente – con la mia attività professionale e il neonato room&breakfast di Filetto, allestito in collaborazione con Andrea Ferreti – alla rassegna “Wedding & Cooking” di casa Artusi a Forlimpopoli. I particolari nell’articolo in questa pagina. Vi aspetto.

CUCINA TIPICA ROMANA e non

SONO ARRIVATI I CARCIOFI!

NOTIZIE SLOW LA SMETTITURA DEL MAIALE... CON

CORSI DI CUCINA “SAPERI E SAPORI” AI FORNELLI CON DONNE MIGRANTI Il 23 gennaio, alle 15.30, l'associazione culturale “Saperi e Sapori”, inaugura i corsi di cucina per donne migranti. Sette menù per sette giorni, un incontro settimanale che darà la possibilità alle persone di altri Paesi che vivono oggi a Ravenna di conoscere la nostra cultura del cibo... Un forte strumento di integrazione. Il corso è completamente gratuito: alcuni amici e volontari, a copertura dei costi daranno un contributo e saranno presenti alle lezioni. Per info: rosella.mengozzi@hotmail.it

SOLIDARIETÀ

La condotta Slow Food Godo e la Macelleria-Norcineria Fabrizio Fusè di Barbiano propongono a soci e amici il tradizionale rito invernale della “smettitura” del maiale in cui sarà possibile vedere una parte delle lavorazioni della carni ed assaggiare alcuni dei tagli più gustosi. L'appuntamento è fissato per domenica 26 gennaio, a partire dalle ore 9, con ritovo presso il laboratorio di via Alberico 27a Barbiano dove si potrà assistere alla lavorazione della carne di maiale e alla preparazione degli insaccati. Per chi vorrà sarà possibile prenotare il proprio salume che il norcino stagionerà fino a completa maturazione. Alle 12,30 è in programma un lauto pranzo di specialita a base di carni fresche di maiale preparato dallo staff del laboratorio con l'aiuto volontario delle casalinghe di Barbiano. Il convivio è aperto a tutti soci ed agli amici. La quota di partecipazione è di 20 euro per tutti, visto il fine benefico dell'iniziativa.L'utile, infatti, verrà devoluto alla Coop Sociale Arcobaleno di Barbiano per sostenere l'attività in favore di anziani, disabili e minori. Info e prenotazioni tel. 347 4524084 - slowfoodgodo@gmail.com

Dal 1955 il caseificio SICLA porta in tavola tanta allegria, energia e sapori che si abbinano piacevolmente con tutti gli altri alimenti. Antipasti, primi, secondi e dolci: il formaggio è un alimento completo, ricco di energia che si combina con tutte le pietanze della cucina mediterranea, per una alimentazione equilibrata e moderna.

48018 Faenza (RA) Via G. Verdi 27 - Tel/Fax 0546.22051

li cuciniamo per voi secondo la tradizione romana... ...e in tanti altri modi! RAVENNA via Cesarea 148 tel. 0544.66634 cell. 333.6811616 ilbuongusto.dafranco


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

28

SALUTE

MIGRANTI

AUSL UNICA

Pediatra anche ai figli degli irregolari La Regione stanzia un milione di euro. Novità anche per i cittadini comunitari

L’appello di Bazzoni: «Amministratori, fatevi sentire ora»

Il pediatra di libera scelta anche per i bambini figli di persone immigrate senza permesso di soggiorno. La scelta del pediatra è a tempo determinato, con validità annuale dal momento dell’iscrizione ed è rinnovabile di anno in anno fino al compimento del 14° anno di età, purché il bambino sia presente nel territorio regionale. La novità è stata introdotta da una delibera della Giunta regionale dell’Emilia-Romagna, in base a un accordo Stato-Regioni del 2012. Le eventuali prescrizioni del pediatra si applicano alle prestazioni sanitarie effettuate esclusivamente nelle strutture sanitarie pubbliche dell’EmiliaRomagna e all’assistenza farmaceutica. Sempre in riferimento all’Accordo del 2012, la delibera stabilisce ì nei confronti dei cittadini comunitari che hanno la residenza anagrafica in Emilia-Romagna, in alternativa al contratto di assicurazione sanitaria, la possibilità di iscriversi al Servizio sanitario attraverso il versamento di un contributo. L’iscrizione ha validità annuale, dal 1 gennaio al 31 dicembre, non è frazionabile e non è retroattiva. A garanzia di queste prestazioni aggiuntive rispetto a quanto previsto nei Livelli essenziali di assistenza, la Regione Emilia-Romagna per quest’anno ha stanziato la somma di 1 milione di euro.

In merito ai primi passi della Ausl unica romagnola, partita dal primo gennaio, Gianguido Bazzoni, capogruppo ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Come sospettavamo, quando abbiamo votato contro la fusione a freddo delle Ausl romagnole, si possono già intravedere i primi danni che il nostro territorio subirà e sui quali ormai nessuno può più intervenire. La scelta delle specialità che rimarranno a Ravenna verrà fatta in modo da accontentare chi ha più voce in capitolo ed i nostri amministratori ravennati hanno sempre dimostrato di non averne o di non interessarsi; tutta la parte logistica toccherà a Cesena ed anche la sede centrale finirà a Cesena, come si evince dalle prime dichiarazioni del direttore Des Dorides. Insomma, si verificherà per l’Ausl un copione già visto quando ci fu la fusione dei Consorzi di Bonifica: le maggiori opere e impegni di bonifica romagnoli sono in provincia di Ravenna, ma la sede legale del Consorzio è stata pretesa ed ottenuta dai cesenati, o come è successo con la Banca di Romagna di Faenza e Lugo che è finita in pasto alla cassa di Risparmio di Cesena con l’attiva partecipazione e complicità dei politici di sinistra! So che tutti i precedenti appelli a guardare meglio dentro questa fusione affrettata sono caduti nel vuoto, ma vorrei lanciarne un altro agli amministratori, Sindaci e Presidente della provincia di Ravenna: aprite gli occhi, fermate l’impoverimento del nostro territorio, pensate un po’ di più agli interessi dei vostri concittadini e non solamente ai diktat del partito; fatevi sentire finché siamo in tempo!»

SOLIDARIETÀ DONAZIONI DAI FRATELLI MANZONI DELLA CAPPELLERIA INGLESE DOPO DI NOI E ALLO IOR PER IL NUOVO HOSPICE

A

In occasione di quarant’anni di attività (dal 1973 al 2013), Giancarlo e Roberto Manzoni per la loro bottega storica, Cappelleria Inglese di Via Gordini a Ravenna, hanno deciso di promuovere diverse iniziative per ringraziare la clientela e la cittadinanza. E così, hanno deciso di donare l’1% dell’incasso del negozio del primo semestre del 2013 alla Fondazione Dopo di Noi e del secondo trimestre all’Istituto Oncologico Romagnolo. E così i fratelli Manzoni hanno di recente consegnato un assegno di 1.500 euro direttamente nelle mani di Mario Pretolani, Vicepresidente e Consigliere Delegato Ior in favore del nuovo Hospice della città di Ravenna, che da maggio accoglie i pazienti oncologici in fase critica di malattia. Mario Pretolani ha sottolineato l’importanza del gesto: «A nome di tutto il Cda dell’Istituto e dei Volontari desidero ringraziare di cuore Giancarlo e Roberto Manzoni».

PROMOZIONE BENESSERE sconti fino al 50% • Massaggio Antistress

IDEA REGALO PER SAN VALENTINO

€ 45,00 € 25,00

Massaggio ideale per chi vuole alleviare le tensioni dello stress quotidiano, caratterizzato dalla dolcezza nei movimenti e dalla scelta di unguenti specifici con profumazioni naturali indispensabili per un benessere psico - fisico (durata 50 minuti) Il Centro Nausicaa Beauty e Wellness si prende cura di te a 360°, offrendoti la possibilità di trascorrere momenti di relax per il completo raggiungimento del tuo benessere. Puoi usufruire inoltre di una gamma completa di servizi di estetica con personale altamente qualificato in un ambiente accogliente e raffinato.

• Massaggio Hot Stone

• Massaggio Hot Candle

www.nausicaabeauty.it

€ 60,00 € 30,00

Trattamento con burri caldi che unisce il rilassamento del massaggio alla sensazione di morbidezza della pelle, effetto pelle di seta (durata 50 minuti)

• Massaggio di Coppia Via Argirocastro 34 - Ravenna Tel. 0544 456750 Orario continuato dal martedì al sabato

€ 60,00 € 30,00

Massaggio con pietre calde nere di origine vulcanica che unisce gli effetti della termoterapia a quelli del massaggio ottenendo un meraviglioso risultato di benessere totale (durata 50 minuti)

€ 90,00 € 50,00

Massaggio rilassante ricco di manovre distensive, che donano vibranti sensazioni di benessere e avvolgono contemporaneamente la coppia in un' unica magica atmosfera (durata 50 minuti) Promozione valida fino al 14/02/2014 e non ripetibile


ASSISTENZA DOMICILIARE OSPEDALIERA BADANTI AD ORE E 24 ORE RAVENNA - Via Ravegnana 79 Tel. 327.5308774 - 327.5308775

L’INCONTRO

Sulle rotte della fiducia col velista Matteo Plazzi Venerdì 17 gennaio la conversazione organizzata dall’associazione Ama la vita

Venerdì 17 gennaio alle 17 alla Sala di rappresentanza della Banca Popolare di Ravenna (secondo piano, in via Guerrini 14 a Ravenna) il velista ravennate Matteo Plazzi sarà il protagonista di un incontro pubblico con il Gruppo Vela “Uomo A-Mare” per una conversazione sul tema “Sulle rotte della fiducia. Il team di navigazione”. Matteo Plazzi è uno dei velisti italiani più titolati: ha vinto l’America’s Cup nel 2010, sette titoli mondiali collezionati in diverse classi, 3 medaglie d’oro, 3 d’argento e 2 di bronzo al valore sportivo e l’onorificenza “Una vita per lo sport” attribuitagli dal Coni. Ha vinto l’Admiral’s Cup e ha partecipato a tutte le edizioni della Coppa America disputate dal Team di Luna Rossa. Quella del settembre 2013 è stata la sua quinta Coppa America. Durante l’incontro, organizzato dall’associazione Ama La Vita, il grande campione dialogherà con i marinai dilettanti di “Uomo A-mare”, il Gruppo Vela dell’associazione, che sta imparando a navigare sottocosta a bordo del natante Tuttabirra. Si parlerà delle regole dello “stare insieme in barca”, che poi sono le stesse dello “stare insieme nella vita”: la fiducia in se stessi e nei propri compagni di viaggio. Ama La Vita è un’associazione attiva a Ravenna da 10 anni, che promuove lo spirito dell’auto mutuo aiuto, per vincere solitudine, pessimismo e rassegnazione e per sensibilizzare la comunità cittadina sui temi della salute mentale.

ARIETE Con la Luna storta di giovedì, qualcosa rischia di andarvi di traverso, in fatto di lavoro o di rogne familiari. L’ambizione è tanta, ma non riuscite a concretizzare. Andrà meglio sabato quando l’emotività da serial killer, sarà utile per cogliere ogni occasione, anche in fatto di fornicazione.

TORO Con Saturno opposto, l’impegno non è commisurato ai risultati, scarsini, così come la capacità di mantenere un profilo basso per non mandare a sud dell’ombelico certi pendagli da zebedei che sapete voi. Non sclerate e approfittate della pausa domenicale per sollazzarvi col partner.

GEMELLI Con Mercurio in trigono, non sarete degli schiacciasassi, ma qualche bel risultato riuscirete a portarlo a casa grazie ad una ritrovata faccia da glutei bombati. Giornata a rischio di rotture sabato: frenate ogni eccesso di protagonismo e sforzatevi di ascoltare anche le ragioni di chi vi vuol bene.

CANCRO La vis polemica inside you vi impedisce di guardare con obiettività ciò che vi sta intorno. Venere opposta non aiuta il dialogo con i colleghi e Marte dissonante boicotta ogni buona intenzione. Non azzannate e state calmi sabato, giornata poco indicata per acquisti di cui vi pentireste già domenica.

LEONE Con la Luna nel segno venerdì e sabato, e la complicità di Marte, arrivate al fine settimana sufficientemente sereni e rassegnati all’inevitabile necessità di dover spendere meno e fornicare di più. Se vi guardate intorno, sicuramente troverete qualcuno pronto ad accontentarvi.

VERGINE Se non vi concentrate solo sul lavoro potreste contare su una settimana di soddisfazioni, che non vi faranno guadagnare soldi, ma punti immagine di fronte a amici e familiari. Lunedì oltre a far bella figura con chi vi vuol bene, potreste ricevere buone notizie da chi vi ha sempre tenuto a distanza.

SALUTE • BENESSERE

www.adiura.com info@adiura.com

RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

29

ALIMENTAZIONE NATURALE

L’ODONTOIATRA RISPONDE

Il grano duro biologico

Parola d’ordine: prevenzione

a cura di Giancarlo Ceccolini

a cura di Carlo Ercolani

Nel corso della nostra ricognizione sui cereali come base di un’alimentazione salubre e naturale siamo partiti con il kamut, una varietà di grano che nel tempo non ha subito ibridazioni e quindi si offre nella sua completezza organolettica, con notevoli effetti salutari, ad esempio, per chi soffre di intolleranze alimentari. Lo stesso non si può dire del comune frumento, nelle varianti di grano duro e tenero, che invece è stato sottoposto a innumerevoli incroci e contaminazioni genetiche. E spesso viene commercializzato come farina o prodotto da forno estremamente raffinato, e impoverito così sia sul piano alimentare che salutare. Ciò non significa che si non si coltivino nel mondo varietà di grano di alta qualità e di provenienza biologica, che mantengono in gran parte inalterate le loro caratteristiche naturali. Si tratta di prodotti agricoli controllati che crescono senza l’utilizzo di fitofarmaci, grazie alla cosiddetta lotta integrata. Sono ricchi di proteine e glutine e commercializzati sotto forma di farine integrali o semintegrali, per la realizzazione di pasta, pani e dolci di notevole valore nutritivo. Da citare è ad esempio il grano (e farina) Manitoba, coltivato originariamente in Canada, che nelle sue tipologie biologiche è particolarmente adatto per gli alimenti da forno che necessitano di una lunga levitazione naturale, come ad esempio, i dolci tipici delle feste quali il panettone o il pandoro. Certo qui gioca molto la qualità del lievito. ma è argomento che vale una trattazione a parte. Alla prossima... Giancarlo Ceccolini Forno Pasticceria Cucina via D’Azeglio 3c - Ravenna www.giancarloceccolini.it

La parola d’ordine è prevenzione. Quando si parla di denti poi, gli accorgimenti devono partire dai primi momenti di vita. Il buon sviluppo delle arcate dentarie e una corretta masticazione derivano infatti, non solo dal buon allineamento dei denti, ma anche, del corretto sviluppo funzionale della zona cranio-facciale. Intorno ai 12 anni, età media di inizio della ortodonzia classica, il 90% della crescita facciale è già terminata e pertanto si può agire prevalentemente sui denti. Giocare d’anticipo permette di evitare dolori in futuro e apparecchi ortodontici fissi, preferendo i mobili che in modo molto meno invasivo guidano il corretto sviluppo osseo. L’allattamento, lo svezzamento e i primi passi segnano momenti fondamentali per lo sviluppo funzionale del bambino e con piccoli accorgimenti si possono prevenire eventuali disequilibri. Eccone alcuni. L’allattamento al seno è la migliore condizione di crescita per un buon sviluppo ma, se non fosse possibile, assicurarsi di avere biberon con tettarelle ortodontiche e flusso lento di latte (non allargare mai il foro). Se possibile evitare il più possibile il succhiamento del dito e l’utilizzo del ciuccio. Durante lo svezzamento va stimolata immediatamente la masticazione e dalla completa dentizione evitare di frullare gli alimenti. I primi passi sono poi decisivi: è la corretta postura infatti a determinare una corretta masticazione. Lasciar gattonare favorisce la coordinazione e la formazione delle curve della schiena e quando il bambino inizia a camminare è bene lasciarlo scalzo il più possibile, per imparare a adeguarsi alle asperità di tutti i terreni. Già dai 3-4 anni quindi è importante portare i bambini dal dentista per valutare l’armonia delle ossa della bocca e quando nascono i primi molari iniziare controlli periodici. Il dentista Carlo Ercolani riceve nel suo studio di via Teodorico, 15 a Ravenna www.ambulatoriodentisticoercolani.it

BILANCIA Con Mercurio in trigono, venerdì e sabato ritrovate un po’ di ottimismo e tutto sembra riprendere per il giusto verso, tanto da riuscire a trovare un pollo da spennare in una trattativa o in una faccenda patrimoniale. Pure l’amore torna ad usufruire di ormoni sufficientemente irrora(n)ti.

SCORPIONE Giovedì e venerdì le giornate più difficili: è vero che certi colleghi ce la mettono tutta per dimostrare quanti pochi neuroni possiedono, ma voi non rimestate il coltello nei loro vuoti cerebrali. State calmi e cercate di riposare, se non altro per non uccidere nessuno col vostro nervosismo.

SAGITTARIO Se anche la guarnizione di testa dovesse rompersi proprio mentre siete in attesa sotto il semaforo, non è un brutto periodo questo: potete contare sulla vicinanza del partner e di colleghi in grado di fare anche il vostro lavoro. Non tirate troppo la corda con le vostre frigne e sorridete.

CAPRICORNO La Luna opposta venerdì trivella impietosamente le relazioni, e chi è in coppia potrebbe decidere di mandare all’aria tutto. State calmi perché non è questo il periodo giusto per prendere decisioni senza ritorno. Andrà meglio da martedì quando potrebbe decollare un nuovo progetto di lavoro.

ACQUARIO Mercurio nel segno vi aiuta a mettere ordine, pacatamente, negli impegni e nei rapporti con i colleghi. Lavoro e finanze riceveranno buone notizie e conferme, e voi sarete persino disposti a mettervi a dieta e ad andare in palestra, per mitigare gli sfracelli alimentari delle feste.

PESCI Con la complicità di Venere e la fortuna made in Giove riuscirete a fronteggiare ogni rogna familiare. Giovedì e venerdì fate però attenzione a non sbagliare i tempi di una iniziativa che vi sta a cuore. Domenica non fatevi condizionare dagli errori del passato e uscite a divertirvi.


RAVENNA &DINTORNI 16/1 2014

30

INFOCITTÀ

FIDO IN AFFIDO

FARMACIE

ASPPI Notizie

+ APERTURA DIURNA 8.30-19.30

CHICCA

DAL 16 AL 18 GENNAIO Cicognani Comunale 6 Roncalceci

Chicca, nata nel lontano 1997, è in canile dall’età di tre anni... Inizialmente un po’ timida, ora si fa avvicinare da operatori e volontari in cerca di carezze. Un bel gesto d’amore, la sua adozione. Per conoscerla e adottarla rivolgersi al canile di Ravenna: tel. 0544 453095.

Da gennaio l’affitto si paga con bonifico

via Castel S. Pietro 21 - tel. 0544 212826; via Giannello 3 (Fornace Zarattini) - tel. 0544 212835; via S. Babini 240/G (Roncalceci) - tel. 0544 534773.

DAL 19 AL 23 GENNAIO Ghigi Montanari Comunale 7

via Cavour 78 - tel. 0544 38575; viale Mattei 30 - tel. 0544 451401; via Bonifica 6 (Porto Fuori) - tel. 0544 433021.

+ APERTURA NOTTURNA 19.30-8, SABATO, DOMENICA E FESTIVI Comunale 8

ADOTTAMICI

via Fiume Abbandonato 124 - tel. 0544 402514.

+ APERTURA TUTTI I SABATO MATTINA 8.30-12.30

BIGIO Bigio è un gattino di circa due mesi, un po’ timido ma in cerca di coccole. Per conoscerlo e adottarlo, chiamate: cell. 340 8961224

Comunale 1 Comunale 2 Comunale 3 Comunale 4 Comunale 7 Comunale 9 Comunale 10

via Berlinguer 34 - tel. 0544 404210; via Faentina 102 - tel. 0544 460636; via Po 18 (Porto Corsini) - tel. 0544 446301; via Nicolodi 21 - tel. 0544 421112; via Bonifica 6 (Porto Fuori) - tel. 0544 433021; viale Petrarca 381 (Lido Adriano) - tel. 0544 495434; via 56 Martiri 106/E (Ponte Nuovo) - tel. 0544 61088.

✄ QUALITÀ DELL’ARIA

prova l'orlo jeans a 3 euro! offerta valida presentando questo coupon

Ravenna - via A. Oriani, 34 - tel 0544.1740058 - cell 393.7990975

Cerchi casa?

IQA dal 6 al 12 gennaio 2014 Stazione

Legenda IQA Buona

Ogni settimana su Ravenna&Dintorni

A cura del Comitato UISP di Ravenna via G. Rasponi, 5 - RA tel. 0544.219724 - fax 0544.219725 E-mail: ravenna@uisp.it - www.uisp-ra.it

GINNASTICA RITMICA

La Rhythmic Ravenna in semifinale al concorso coreografico Kataklò Si è svolta, domenica 12 gennaio presso il palazzetto dello sport di San Lazzaro di Savena la 6a tappa della PLK Experience Tour, connubio tra ginnastica e teatro. Questo progetto nasce dalla volontà di Giulia Staccioli e Paolo Benedetti in collaborazione con La Lega Ginnastiche Uisp, di diffondere sul territorio nazionale il valore educativo e formativo del gesto sportivoatletico combinato a quello artistico teatrale, principio sul quale si fonda il metodo Kataklò. In questa tappa regionale si sono distinte le ginnaste della Rhythmic Ravenna (Matilde Benzoni, Bianca Casadio, Giada Mazzavillani, Gaia Mazzotti, Shani Militello, Alessia Salimbeni e Isotta Salimbeni) guidate da Valentina Graffiedi, aggiudicandosi, con la coreografia Transformation, uno degli ambìti posti per accedere alla semifinale nazionale che si terrà il 28-29 giugno a Riccione durante il Festival del sole.

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

Rocca Brancaleone Via Caorle Zalamella Agglomerato di Ra.

Accettabile

Mediocre

Scadente

Pessima

L’IQA (Indice di qualità dell’aria) rappresenta sinteticamente lo stato complessivo dell’inquinamento atmosferico. Viene calcolato sulla base dei livelli di concentrazione degli inquinanti più critici del nostro territorio: particolato fine (PM10), biossido di azoto ed ozono. In funzione del suo valore si individuano cinque classi di qualità dell’aria. I dati giornalieri di Qualità dell’Aria relativi alla Provincia di Ravenna sono consultabili al sito: http://www.arpa.emr.it/ravenna/. L’andamento giornaliero delle concentrazioni di polveri PM10 in Emilia-Romagna è consultabile al sito: http://www.liberiamolaria.it

Da gennaio 2014 il pagamento degli affitti non potrà più essere effettuato tramite denaro contante. La novità approvata nella nuova Legge di Stabilità prevede, infatti, che i pagamenti riguardanti i canoni di locazione, fatta eccezione per quelli di alloggi di edilizia residenziale pubblica, siano corrisposti obbligatoriamente, quale ne sia l'importo, in forme e modalità che escludendo l'uso del contante e ne assicurino la tracciabilità, pena sanzioni a carico del proprietario e dell’inquilino. Il monitoraggio e di controllo sarà affidato ai comuni. L’obbligo di pagare con mezzo tracciabile non riguarda le locazioni di immobili per uso commerciale, per l'affitto di box, cantine e posti auto. Lo scopo del provvedimento è quello di evitare l’affitto in nero. Per Asppi Associazione sindacale ogni azione intrapresa per eli- piccoli proprietari minare l’evasione fiscale è lo- immobiliari V.le Galilei 81/83 devole perché chi evade fa au- Ravenna tel. 0544 470102 mentare le tasse agli onesti fax 0544 470075 che pagano anche per gli eva- info@asppi.ra.it sori. Tuttavia pagare attra- www.asppi.ra.it Faenza Via Cavour, 25 verso bonifici o assegni non è tel. 0546 25807 certo il metodo giusto per sco- faenza@asppi.ra.it Via Manfredi, 41 prire l’evasione da affitto in Lugo tel. 0545 33356 nero. Meglio sarebbe incro- lugo@asppi.ra.it ciare i dati in possesso di SERVIZI AI SOCI agenzie delle entrate e comu- - Gestione contratti ni. L’Associazione dei Piccoli di locazione Proprietari (ASPPI), che da - Assistenza legale sempre tutela soci e cittadini - Consulenza condominiale seguendo leggi e normative è - Consulenza tecnica fiscale disponibile a collaborare con -- Consulenza Affitti e vendite da le amministrazioni per far privato a privato emergere gli affitti in nero. Dal 1980 a Ravenna

CORSI

BEACH TENNIS

RACCHETTONI PER TUTTI

Domenica 23 marzo il primo Campionato regionale invernale

Uisp Ravenna organizza corsi di avviamento e perfezionamento al racchettone rivolti a tutti. Uisp, in collaborazione con il tecnico-educatore Gianfranco Corelli, propone percorsi per ragazzi da 8 a 16 anni e corsi adulti maschili e femminile presso il Centro Sportivo Robur via Guidarelli 7, a Ravenna. L’attività è aperta a tutti: dai principianti a chi è già in possesso di buona tecnica. I corsi prevedono diversi livelli di abilità. E sono solo per soci Uisp. Per prenotare le lezioni chiamare direttamente il Maestro Gianfranco Corelli tel. 347 7018353.

RINVIO HAPPY SESTOLA SPOSTATO AL 19 GENNAIO PER POCA NEVE Il tradizionale appuntamento di “Happy Sestola”, inserito come sempre nel programma invernale di “A spasso con la Uisp” non si svolgerà, come previsto inizialmente, nella giornata di domenica 12 gennaio. Preso atto della mancanza di una presenza significativa di neve nella località sciistica emiliana del Consorzio Valli del Cimone, la Uisp ha infatti predisposto il rinvio della manifestazione a domenica 19 gennaio, nella speranza che le condizioni meteo dei prossimi giorni consentano l’accumularsi ulteriore di neve, presupposto fondamentale per la buona riuscita della giornata di festa. Un rinvio dovuto quindi a un senso di correttezza nei confronti dei tanti soci iscritti e che sarebbero giunti a Sestola con due pullman in partenza da Lugo / S. Agata sul Santerno ed uno da Bologna. Qualche giorno di attesa in più quindi per l’edizione 2014 di “Happy Sestola”, manifestazione organizzata dalla Uisp Bassa Romagna in collaborazione con Deka Sport e con il supporto fondamentale del Deka Riders Team. Per informazioni è possibile contattare Uisp Ravenna al tel. 0544 219724 oppure Deka Sport al tel. 0545 45411.

Per tutti gli appassionati di beach tennis sarà un appuntamento imperdibile. Domenica 23 marzo, dal mattino sino al tardo pomeriggio, il nuovo impianto del Beach Park di Faenza (Ravenna) ospiterà la prima edizione del Campionato regionale invernale Emilia Romagna Uisp a squadre. Un evento in grande stile interamente dedicato al mondo del beach tennis che non mancherà di richiamare atleti da ogni parte della regione. Ogni squadra potrà essere composta da un minimo di tre ad un massimo di sei giocatori, dei quali uno solo di Categoria Uno Uisp. Le iscrizioni alla manifestazione si chiuderanno martedì 18 marzo e comunque al raggiungimento di 32 squadre regolarmente iscritte. La formula del Campionato prevede otto gironi eliminatori al mattino sparsi su altrettanti campi al coperto messi a disposizione nella grande struttura del Beach Park, mentre al pomeriggio si darà il via alle sfide ad eliminazione diretta. L’evento gode del patrocinio della Provincia di Ravenna e verrà gestito dalla Commissione Beach Tennis regionale Uisp, con il supporto tecnico di MBT e High Power.


SETTIMANALE

31

inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 16 gennaio 2014

RAVENNA - via IV Novembre 4B tel. 0544 36337/36372 www.ideacasaravenna.com • casa_idea@libero.it RAVENNA SANT’ANTONIO VENDESI CASA ABBINATA CON INGRESSO INDIPENDENTE E GIARDINO PRIVATO, COMPOSTA DA: INGRESSO, SALA CON BALCONE, CUCINA ABITABILE, DISIMPEGNO NOTTE, DUE LETTO E BAGNO. MANSARDA ABITABILE CON BAGNO . Ampi servizi al piano terra più Garage e lavanderia. Classe energetica in lavorazione. Richiesta € 245 000,00

AFFITTO NEGOZIO CENTRO STORICO VIA ANTICA ZECCA 55 mq circa con una bella vetrina sulla strada ed una sulla galleria. Particolarmente adatta ad esercizio commerciale riguardante i giovani (attività di tatuatore, internet point, estetica, ecc.). Rich. 850,00/mese

RAVENNA CENTRO STORICO VIA ORIANI VENDESI APPARTAMENTO al quarto piano con splendida vista e molto luminoso, composto da: ampio ingresso, sala, cucina abitabile, due camere da letto matrimoniali, stanza ripostiglio/cabina armadio, bagno con finestra e due balconi uno aperto e uno verandato. Cantina e deposito biciclette comune. Riscaldamento autonomo e ascensore. Classe energ.D. Richiesta € 158 000,00 RAVENNA ZONA VIA DI ROMA VENDESI APPARTAMENTO BEN TENUTO di 160 mq circa, composto da ingresso, ampia sala con balcone, cucina, due camere da letto matrimoniali, studio e doppi sevizi. Cantina e posto auto in corte condominiale. Classe energetica in lavorazione. Richiesta € 247 000,00 MARINA DI RAVENNA VENDESI APPARTAMENTO IN PALAZZINA DI RECENTE COSTRUZIONE, terzo ed ultimo piano con ascensore, ottima esposizione (est), composto da: ingresso, sala con angolo cottura, ampio balcone, letto matrimoniale e bagno. Posto auto coperto e due cantine. Classe energetica in lavorazione. Rich. € 125 000,00

RAVENNA CENTRO/SAN BIAGIO Vendesi casa abbinata da un lato, con ingresso indip. e giardino di proprietà, ristrutturata, composta da: P.T Ingresso, cucina con ripost. nel sottoscala, sala con armadio a muro e bagno. 1°P 2 camere da letto di cui una con cabina armadio e ampio bagno. Aria condiz., parquet nelle stanze. Cantina e possib. di posto auto in cortile. Classe energ.in lavorazione. Richiesta € 245 000,00

Agenzia Immobiliare

ROMAGNA

AFFITTASI

VENDESI

CENTRO/OSPEDALE: monolocale recente posto al piano terra senza spese condominiali. Ingresso autonomo, da verandina, soggiorno, letto matrimoniale, bagno con doccia. Cantina. Arredato. € 390,00.

S. BIAGIO/ OSPEDALE

RAVENNA, ZONA STAZIONE appartamenti ampi e nuovi posti al 1° piano composti da soggiorno con angolo cottura, ripostiglio, 2 camere da letto ampie, bagno con doccia e posto auto. Cucina arredata. A partire da € 580,00 CENTRO STORICO Appartamento molto ampio, ristrutturato, al secondo ed ultimo piano in bifamiliare. Ingresso, salone di 40 mq, cucina abitabile, disimpegno, bagno con doccia, bagno con vasca, 3 letto (matrimoniale e due doppie, lavanderia. P.T. garage e cantina. Risc. aut. e nessuna spesa condominiale. € 740,00

MARINA DI RAVENNA VENDESI APPARTAMENTO IN PICCOLO CONTESTO CONDOMINIALE CON VERDE E BEN TENUTO, AL SECONDO ED ULTIMO PIANO, LUMINOSO, AMPIA METRATURA (3/4 LETTO) AMPIO TERRAZZO. Garage di proprietà. Classe energetica in lavorazione. Richiesta € 250.000,00 RAVENNA PORTO FUORI Vendesi monolocale di recente costruzione; ingresso indipendente, ripostiglio, cabina armadio, bagno con finestra e ampio balcone. Posto auto esclusivo in corte comune. No spese condominiali. Classe energetica D. Richiesta € 85 000,00

MADONNA DELL’ALBERO appartamento in campagna, posto al piano terra in bifamiliare. Ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere grandi, bagno con vasca e doccia, lavanderia con camino, garage. Arredato, impianti autonomi. € 550/mese

RAVENNA VIA DIAZ AFFITTASI AMPIO NEGOZIO di circa 100 mq con grandi vetrine in zona di forte passaggio. Trattative in agenzia

AGENZIA IMMOBILIARE

in una villa singola vendiamo una porzione composta da 2 appartamenti ristrutturati e simili al primo piano entrambi con ingresso, soggiorno con cottura, balcone, bagno e 2 letto. Piano terra organizzato autonomamente come zona servizi e strutturato come taverna, stanza, garage, bagno, cantina. Ampio giardino. “G” ep tot 243,50 € 420.000 tratt GODO

casa indipendente abbinata ad un lato con ampio cortile e garage. Al piano terra ingresso, soggiorno, cucina abitabile e ripostiglio. Al primo piano 3 camere da letto (2 matrimoniali ed uno studio), balcone e bagno. Sul retro molti va-

Via degli Spreti, 71 I Ravenna Tel.0544.501515 - Fax 0544.504972 agenziaromagna@libero.it

ni a cantina e servizi. Da ammodernare. Ottimo rapporto spazio/prezzo. € 135.000 tratt.

piccola palazzina. Posto al secondo ed ultimo piano composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile con balcone, disimpegno, bagno/lavanderia, 3 ZONA STADIO camere da letto, bagno vendesi due con doccia e balcone. appartamenti Al piano terra garage e abbinati cantina. Riscaldamento autonomo. Zona molto bella tranquilla e vicina al centro, servita dalla vicinanza di scuole, asili, supermercati e negozi in genere. "F" 208,40 In palazzina di soli 6 ap- €230.000 tratt partamenti al secondo piano si cedono i due ap- RAVENNA partamenti confinanti. (VIA DEI POGGI) Entrambi sono composti da ingresso, soggiorno con balcone, cucina abitabile con balcone, disimpegno, 2 letto, bagno e ripostiglio. Al piano terra garage. Riscaldamento autonomo, basse spese condominiali, da ammoder- appartamento in piccola nare. “F” ep tot 178,52. palazzina posto al primo Vendibili anche separata- piano. Ingresso, soggiormente a partire da no, cucina abitabile, bel € 144.000. balcone a loggia accessibile sia dalla cucina che S. BIAGIO dal soggiorno, disimpegno con ripostiglio, 2 camere da letto matrimoniali, bagno con vasca. Al piano terra ampio garage e posto auto. Riscaldamento autonomo. In zona silenziosa e bell'appartamento recen- tranquilla. temente ristrutturato in €153.000 tratt

AGENZIA IMMOBILIARE

LA ROCCA

Via Rocca Brancaleone, 20 - Ravenna Tel. 0544 216156 - Cell. 348 0308088 ag.larocca@libero.it

PONTE NUOVO

CENTRO STORICO

BORGO SAN BIAGIO (ZONA VIA MARCHE)

VILLETTA D'ANGOLO ANNI 70, Marina Romea, libera. Piano Terra giardino, soggiorno, cucinotto, bagno. Primo Piano: 2 camere da letto bagno. Secondo piano: Camera da letto, bagno. Classe G. Rif. 22B € 230.000,00 RAVENNA S.ROCCO Casetta da ristrutturare di circa 100 mq su due livelli con giardino Rif. 83B € 130.000

Luminoso APPARTAMENTO INDIPENDENTE in ottimo stato d’uso in posizione tranquilla: ingresso indip., soggiorno con caminetto, cucina abit., 3 camere da letto, 2 bagni, balcone, tavernetta con caminetto, cantina, garage e posto auto. Spazioso giardino privato. Risc.aut. e aria condiz.. Impianti a norma di legge. Nessuna spesa di condominio. Classe energetica “C” ep 86,85. Rif. 580/a € 245.000,00 tratt.li

CENTRO STORICO (ADIAC. VIA D’AZEGLIO) Luminoso APPARTAMENTO in buono stato d’uso al 2° piano con ascensore: soggiorno, cucina, 2 camere da letto, bagno, cantina. Risc.autonomo. Posizione molto tranquilla. Classe energetica “G” ep 290,67. Rif. 584/a € 125.000,00 tratt.li

Spaziosa CASA INDIPENDENTE di ampia metratura molto rifinita in ottime condizioni di manutenzione: ingresso, salone, studio, cucina abitabile, 3 camere da letto matrimoniali, 4 bagni, balcone e terrazza. Tavernetta con caminetto e bagno. Grazioso cortiletto interno. Cantina, deposito biciclette e legnaia. Classe energetica “D” ep 129,89. Rif. 498/d € 650.000,00 tratt.li

CENTRO STORICO (VIA DIAZ) Confortevole APPARTAMENTO all’ultimo piano (3°) in piccolo contesto di sole tre unità: ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere da letto, bagno, balcone e ampio vano a ripostiglio. Risc.aut. Nessuna spesa di condominio. Posizione silenziosissima. Classe energetica “G” ep 422,45. Rif. 572/a € 180.000,00 tratt.li

Accogliente CASA SINGOLA in buono stato d’uso con giardino privato sui quattro lati, in posizione tranquilla: P.T. ingresso, salone, studio, cucina abit., bagno, ripostiglio, tavernetta, cantina e garage; P.P. 3 camere da letto matrimoniali, bagno, balcone e terrazza. Classe energetica “G” ep 375,81. Rif. 487/d € 390.000,00 tratt.li

BORGO SAN BIAGIO (VIC. PIAZZA BARACCA) Caratteristica CASA ABBINATA del Borgo, di recentissima ristrutturazione con finiture di pregio: P.T. ingresso, soggiorno, cucina abit., bagno, ripostiglio; P.P. 3 camere da letto, bagno, balcone. Posizione molto tranquilla. Classe energetica “G” ep 298,96. Rif. 501/d € 260.000,00 tratt.li

Via Nullo Baldini 6 (proseguimento via de Gasperi) RA - tel. e fax email: eurocase@fastwebnet.it

0544 33158

CENTRO STORICO attico di grande metratura, su due livelli, da sistemare, ingresso, ampio soggiorno, cucina abit., 4 letto, 3 bagni, ampia zona servizi, terrazzi. CL: G. Info in agenzia S. ROCCO casa abbinata, anni ‘80 ben tenuta, ingresso soggiorno, cucina, 3 camere da letto, 4 bagni, studio, solarium, garage, taverna, giardino. CL: F Info in agenzia ADIAC. GALLERY villa anni ‘60, grandi dimensioni, ingr., ampio soggiorno, cucina abitabile, 3 camere da letto, 2 bagni, al p.t. ampia zona servizi. CL: F. Info in agenzia CENTRO STORICO AD. ROCCA BRANCALEONE immobile di grandi dimensioni, possibilità di varie soluzioni. CL: G. Info in agenzia S. ROCCO casa abbinata da un lato, anni ‘50 di circa 190 mq su 2 piani, con seminterrato e giardino. CL: G Info in agenzia

RAVENNA AD. IPPODROMO app.to ben tenuto: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere matrimoniali, bagno, balcone, cantina. Rif. 3A - CL: G E. € 135.000 SAN MICHELE a pochi km da Ravenna, villa ben tenuta, buone finiture, di grande metratura, con ampio parco e zona servizi. Rif. 18B - CL: F E. € 650.000 SAN BIAGIO appartamento anni 70 ben tenuto, zona tranquilla, piccola palazzina, ingresso, soggiorno, camera matrimoniale, camera singola, studio, bagno, 2 balconi, garage. Rif. 14A - CL: F. € 170.000 CENTRO appartamento libero, ben tenuto, ingresso, sogiorno, cucina, 2 camere da letto, studio, 2 bagni, balcone, garage, riscaldamento autonomo. Rif. 42 - CL: F. € 225.000 CENTRO STORICO zona tranquilla, app.to libero, ben tenuto: ingr., soggiorno, cucina bit., camera matrim., camera doppia, bagno, balcone, ripost., garage. Rif. 36 - CL: E. € 245.000 CENTRO STORICO mansarda ben tenuta, ingresso, soggiorno, cucina, camera matrim., studio, bagno. Rif. 34 - CL: E. € 130.000 SAN ROCCO, in piccola palazzina appartamento ben rifinito su due livelli: 1° Liv. Ingresso, ampio soggiorno, angolo cottura bagno, 2° liv. camera matrimoniale, bagno, P.T. cantina. Riscaldamento autonomo. Rif. 41 A. C.L: F € 165.000


SETTIMANALE

32

inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 16 gennaio 2014

RAVENNA VIC.ZE VIA OBERDAN Vendesi appartamento di nuova costruzione, posto al piano terra ed in contesto di pregio. Composizione: soggiorno con angolo cottura, disimpegno, letto, studio, ripostiglio, bagno. Possibilità di scegliere le rifiniture. Garage al piano interrato. Classe D; EP: 117,29 € 160.000,00 PONTE NUOVO (RA)

Vendesi delizioso appartamento, molto luminoso, posto al 4° piano, in palazzina di recente costruzione con ascensore. Composizione: ampio soggiorno con angolo cottura, balcone vivibile, disimpegno con armadio a muro, camera matrimoniale, camera singola, bagno. Cantina e posto auto scoperto di proprietà. Risc. aut., aria condizionata, videocitofono. Classe energetica D; EP: 129,90 € 165.000,00

FORNACE ZARATTINI (RA)

In piccola palazzina, vendesi bell’appartamento posto al primo ed ultimo piano con ingresso indipendente, garage e cantina. Composizione: balconcino d’arrivo, ampio soggiorno con angolo cottura divisibile, disimpegno, 2 letto, bagno, 2 balconi. Aria condizionata, impianto d’allarme. Classe energetica F; EP: 181,15 € 165.000,00 RAVENNA VIALE ALBERTI Vendesi appartamento ben tenuto, posto al 5° piano, con ascensore e riscaldamento autonomo. Composizione: soggiorno, cucina separata completa di arredo, balcone a loggia, 2 letto matrimoniali, 2 bagni finestrati, ripostiglio. Garage al piano interrato. Classe energetica D; EP: 127,14. € 190.000,00 tratt.

RAVENNA ZONA OSPEDALE VECCHIO A ridosso del centro, in piccola palazzina, vendesi appartamento posto al primo piano con ascensore. Composizione: ingresso, cucina abitabile con balcone, soggiorno, 2 bagni finestrati, balcone, vano uso studio, 2 camere matrimoniali. Cantina al piano terra. Classe F, EP:181,88 € 160.000,00 RAVENNA ZONA S. BIAGIO In palazzina completamente ristrutturata, vendesi appartamento posto al terzo ed ultimo piano, senza ascensore. Composizione: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto matrimoniali, bagno, 3 ampi balconi. Garage al piano terra. Riscaldamento centralizzato. Classe energetica G; EP: 363,71. € 130.000,00 GODO (RA) Vendesi villetta ristrutturata con splendido portico vivibile e giardino di

mq 100 circa. Composizione: soggiorno con camino che si apre su zona pranzo, cucina separata, bagno, piccolo cortiletto sul retro; al primo piano: 2 camere da letto matrimoniali, ampio bagno con vasca idromassaggio, vano guardaroba. Possibilità di creare la terza camera da letto. Parcheggio esterno. Classe energetica F; EP: 191,05 € 200.000,00 RAVENNA CENTRO STORICO

Vendesi appartamento posto al quarto ed ultimo piano, completamente ristrutturato con gusto. Composizione: ingresso, soggiorno con camino, balconcino, cucina abitabile, 2 camere da letto, balcone, bagno con doccia. Vano cantina/lavanderia con ulteriore balcone. Garage al piano terra. La palazzina è dotata di ascensore. Riscaldamento centralizzato. Classe G; EP: 284. € 190.000,00

RAVENNA | Via Mazzini 9 - 48121 | Tel. 0544.218577 | Mobile 349 6351868 info@mazzinicasa.com | www.mazzinicasa.com

0544-278438

0544 37162

via Mazzini 68 Ravenna www.caseravenna.com tel. RAVENNA ZONA SUD

CENTRO STORICO:

Appartamento ottimamente tenuto in palazzina di poche unità al terzo piano con ascensore composto da soggiorno, cucina abitabile, studio, 2 letto, bagno, balcone e cantina. Classe energetica E. Rif 1367 € 260.000 ZONA VIALE ALBERTI Villetta cielo terra con soggiorno, cucina abitabile, 3 letto, tavernetta, garage, 3 bagni, balconie giardino fronte retro. Ottimamente rifinita. Classe energetica in corso Rif 1358 € 320.000 SAN ROCCO Splendido attico di recente costruzione con Soggiorno, Cucina abitabile, 3 letto, 2 Bagni, terrazzo, garage doppio e cantina. Classe energetica D. Rif. VM2 € 575.000

Splendida villa singola di circa 250 mq. su lotto di 700 mq. con splendide rifiniture. Portico, salone, cucina, 3 camere da letto, studio, taverna con camino, garage doppio. Aria condizionata, antintrusione, aspirazione centralizzata. Classe energetica D. Rif. 1399 € 750.000 RAVENNA Appartamento al terzo piano senza ascensore, da riammodernare, composto da ingresso, soggiorno, cucinotto, 2 camere da letto, bagno, balcone, cantina. Classificazione energetica in corso Rif. 1373 € 70.000 CLASSE Appartamento composto da: sala con angolo cottura, cameretta, bagno, sottotetto uso studio o seconda camera, posto auto in corte privata Classe energetica F Rif.A668 € 95.000

ZONA GALLERY Casa singola da ristrutturare di circa 150 mq. con possibilità di ulteriore edificazione su lotto di quasi 600 mq. Non soggetta a certificazione. Rif. 1339 € 330.000 BORGO MONTONE Villetta a schiera su 3 piani, composta da ingresso indipendente in piccolo giardino. Piano terra taverna e disimpegno. Piano rialzato: salone cucina abitabile, disimpegno con bagno, balcone condonato uso studio con camino. Primo piano: 1 camera matrimoniale una singola con balconi e bagno. Posto auto coperto. Classe energetica D. Rif BM27 € 275.000

Via A.Bozzi, 71-RA fax 0544278303-tel. www.caseravenna.com • eurocapital@caseravenna.com

BORGO NUOVO

Rif. Mir

PONTE NUOVO

Appartamento monolocale con grande terrazzo sito all'ultimo piano garage di proprietà. ammobiliato. Cert.energ. D. € 115.000

SAN BIAGIO

ZONA SCUOLA AGRARIA Appartamento al piano terra con ingresso indipendente con soggiorno, cucina abitabile, 3 letto, 2 bagni, giardino privato fronte e retro, garage e 2 cantine. Recente costruzione ottime rifiniture. Classe energetica C. Rif. 1388 € 290.000

bifamiliare di ampia metratura composta da: ingresso zona servizi al PT con miniappartamento, e lavanderia, al piano primo: ampio salone, sala da pranzo con camino e cucina separata, zona notte con tre ampie camere, bagno e balconi. Ampio giardino con posti auto interni. Rif V 23 € 350.000

SAN ROCCO In contesto di poche unità, di recente costruzione, sito al 1° piano, bilocale ben rifinito con ingresso in soggiorno, cucinotto, 1 letto matrimoniale, bagno. ampio terazzo. Garage. Classificazione energetica in corso Rif B567 Info in agenzia

FORNACE ZARATTINI

Appartamenti in pronta consegna,varie tipologie:bilocali, trilocali, duplex,tutti completi di garage e cantina,girdini privati e terrazzi abitabili.domotica con gestione da comando remoto. A partire da € 120.000 possibilità acquisto con affitto con riscatto.

Villa d'angolo abbinata composta da: ingresso in ampio soggiorno, cucina abit., bagno, lavand., ripost., giardino privato su tre lati con posto auto interno. P.1: due camere da letto,studio, 2 balconi, bagno,soppalco predisposto, due cantine di prorpietà, cert. energ. classe D Rif.V74 € 365.000 ZONA CILLA

SAN ROCCO

Casa abbinata ai lati; PT: ingresso indip. e scala privata; 1°P.: ampio soggiorno con camino e cucina abit. a vista; 2°P: due camere da letto, ripostiglio e bagno. Mansarda abit. con terrazzo solarium e servizio,ottime rifiniture, possibilità di acquistare a parte garage, giardino e pertinenze. Classe energetica E Rif. A687 € 160.000 ZONA SUD

Ex casa colonica riconvertita in due grandi ville abbinate su due livelli, ogni villa è completamente indipendente e composta da: salone, cucine e sala da pranzo, due bagni, due camere, grande parco verde privato, garage, capannone, cantine, rimesse. Possibilità di vendita separata di anche solo una unità. RIF. V86 € 420.000 SAN GIUSEPPE

Villa abbinata ai lati composta da: P.T. giardino fronte e retro, ingresso, cantina, garage, portico verandato con camino. P.1.° soggiorno, sala da pranzo, cucinotto, bagno e 2 terrazzi, P.1. tre camere da letto, due terrazzi e due bagni, ampia mansarda abitabile. Classe energetica D Rif. V58 € 290.000

appartamento in piccola palazzina, parzialmente ristrutturato composto da soggiorno , cucina abitabile, 2 letto. cantina Rif SG95 € 105.000 SAN PANCRAZIO

casa abbinata di nuova costruzione composta al piano terra da: soggiorno, cucinotto, bagno e ripostiglio,corte, 1°piano 2 letto e bagno,balcone. Mansarda abitabile con predisposizione per bagno. 3 posti auto Rif FR Info in agenzia


SETTIMANALE

33

inserto di Ravenna&Dintorni giovedĂŹ 16 gennaio 2014

    (%   ,-$'0$(' (&& +$% (' . / -+$' ())$( $'"+ ,,( (' .'$( /'( --.%& '- $/$ ,( (' )+ -$ --+ 00-  (%-+  0(' .!!$$( &"0 0$'( + -+( "'( &)$( ,())%( (%% "-( (' ,% $'- +' $' % "'( $, .- %$& %,, ' +" 34    5 

Francesca Leonzi

Consulenza Immobiliare c/o v. Carlo Levi n.62 48121 Ravenna (RA) cell. 327 1248 718 francesca.leonzi@libero.it    %$0$(,( &('(%( % (&)% - & '- +$,-+.--.+ -( )+0$%& '++ -( (' $' "+ ,,( ,(""$(+'( (' '"(%( (--. + 0(' '(-,())%-  "'( +$)(,-$"%$( &)$ '-$' % )$ '( - ++ )$(% (+- (&.'  %,, ' +" -$ 34   &"'(% )$'&$ $& #!&)$     +  '-$,,$&( ) )+-& '-( % 2  .%-$&( )$'( (' $'"+ ,,( ,. &)$( ,(""$(+'( (' .$'  /$ ,- &$'( - + +00( $,$&)  "'(  % --( &-+$ &('$%  &)$( "'( (' %('  %/' +$ +$) &)$( ,())%( (% % "-( (' ,% $' ++ ( (' ,-. $( % --( &-+ (' /'( ".++( "'( &)$( "+"  ) .-( % ) ,(--(,-+ $, .- ('$0$( '-(+  $&) $ %%+&  )+ $,) ) + $',-%%0$(' )'' %%$ ,(%+$ %,, ' +" -$ 34    5 

     %.&$'(,( ))+- & '-$'( (&)%  -& +$,-+.--  ' ++ -( (' $' "+ ,,( ,(""$(+'( (' .$'(--( $' '$#$ & +  % --( "'( $, .- ('-+- -( ('  (%+ ,  %,, ' +"34     '(' & ',$% 5  

%.&$'(,$,,$&( ) )+-& '-( % 2 )$'( (' $' "+ ,,( .$'(--( ,(""$(+'( )+' 0( % --( &-+$&( '$% (' /'( ".++(  & + ,$'"(%  "'( &)$  '-$' % )$'( - ++ )(,-( .-( $,%&.-('(&( %,, ' +" -$ 34  5    %.&$'(,( $%(% % 2 )$'( $ )$ (%( ('(&$'$( (' $'"+ ,,( ,%(--( (' '"( %( (--.+ $' '$ #$ & + & -+$&('$% (' ,())%(".+ +( "'( +$)(,-$"%$( &)$ ' -$' % )$'( - ++ &)$( )+# " "$( '-$,-'-  $,.- %,, ' +" -$ 33    5 

    

 %%$,,$& /$%% $' $) ' '(' &)$( )+( ('  "+"  %/' +$ %  "'$ &)$ - / +'  ) -$( &)$( $'"+ , ,( .$' 0(' )+'0( ,%(--( (' &$'( ,-.$( "'( , +/$0$(  % --( &-+$ &('$%$ ,-.$( "'( , +/$0$( &)$ - ++00 (,,$$%$-1 $ +  + . .'$-1 $'$) ' '-$ $ $'+  & '-+ % ,.) +!$$ + ,$ '0$%  %,, ' +" -$ 34     &"'(% )$'&$ $& #!&)$

BORGO S. ROCCO APPARTAMENTO secondo ed ultimo piano senza ascensore composto da: ingresso, soggiorno con angolo cottura, bagno, camera matrimoniale, ripostiglio, balcone, cantina al piano terra. Arredato di sola cucina, ristrutturato recentemente. â‚Ź 550 (no spese condominiali) Classe energetica F CENTRO STORICO Grazioso BILOCALE al piano terra composto da: soggiorno con angolo cottura, bagno, camera matrimoniale, cantina, ben arredato. â‚Ź 500 (no spese condominiali) Classe energetica D VICINANZE CENTRO STORICO AMPIO APPARTAMENTO composto da: ingresso, cucina abitabile con balcone, sala con balcone, studio, due camere matrimoniali, due bagni, garage, arredato, riscaldamento centralizzato. â‚Ź 650 Classe energ. G CENTRO STORICO ATTICO, a due passi da piazza del popolo composto da: sala, cucina abitabile, sala da bagno, bagno di servizio, camera matrimoniale con cabina armadio, ripostiglio, camera singola, terrazzo di 30 mq, dotato di aria condizionata, ben arredato. â‚Ź 900 trattabili Classe energ. G

CENTRO STORICO (VIC.ZE BASILICA S.VITALE)

ZONA VIALE DELLA LIRICA

   

))+-& '-( % )+$&( )$'( $' ('(&$'$(  + -$!$-( %,,  , %$& (' $'"+ ,,( ,. ,(""$(+'( (' '"(%( (--.+ &)$( %('  $,$&) "'( (' +$)(,-$"%$( & + &-+$&('$%  "'( +" (' '' ,, '-$'  , %-  %%6*.$ + '-  %,, ' +" -$    5       ))+-& '-(  +$&( +'+ $' - +'& '-  %$ +( ,.$-( (' $' "+ ,,( .$' ,(""$(+'( (' % (' $-$%  % --( ())$ , +/$ 0$ "+"  )(,-( .-( ,() +-( $,  '-+%$00-( %,, ' +" -$    5  

VENITE A TROVARCI IN UFFICIO TUTTI I GIORNI DALLE 10 ALLE 18 E IL SABATO MATTINA SU APPUNTAMENTO

AFFITTI:

Viale della Lirica, 61 - 4° Piano . Ravenna tel. 0544.404047 . fax 0544.406721 www.agenziafuturasrl.it . info@agenziafuturasrl.it

CENTRO STORICO LOFT di recente costruzione al piano terra, ben rifinito, ampia zona living, soppalco con camera matrimoniale, bagno, corte privata, cantina. â‚Ź 550 Classe energetica D VIA DEI POGGI Recente MONOLOCALE al piano terra ben diviso zona giorno/zona notte, bagno con vasca idromassaggio, piccola corte, ben arredato. â‚Ź 400 (no spese condominiali) Classe energetica D VIA CAVOUR BEL APPARTAMENTO al primo ed ultimo piano composto da: sala, cucina abitabile, bagno, camera matrimoniale, ben arredato. â‚Ź 540 (incluse spese condominiali) Classe energetica G

VENDITE: BORGO S. ROCCO nel cuore del Borgo vicino a tutti i tipi di servizi BILOCALE di 77 mq e cantina al piano terra di 13 mq, con progetto dell’architetto di poterlo trasformare in trilocale, piccola palazzina, senza spese condominiali, dotato di piccolo balcone caratteristico. Tetto rifatto nel 2013. ₏ 115.000 Classe energetica F BORGO S. ROCCO BELLISSIMO SIGNORILE APPARTAMENTO composto da: ingresso, sala, cucina abitabile, balcone, due camere da letto, due bagni, dotato di aria condizionata e impianto di allarme. Posto auto coperto di proprietà . ₏ 215.000 trattabili Classe energetica D

Ravenna - Via Mura di S.Vitale, 13 - Cell. 340.0772622 www.ladimoradimagdala.com e-mail: info@ladimoradimagdala.com

Appartamento ben rifinito, al 1° piano ed ultimo, su due livelli, composto da soggiorno/ pranzo con cucina disimpegnata; 2 letto; 1 studio; 2 bagni finestrati; ripostiglio/ lavanderia; terrazzino in falda; garage ( possibilitĂ di secondo garage ). Risc. Aut. – Impianti a norma Ottimo contesto residenziale di recente costruzione, in zona tranquilla e riservata. Certif. Energ. “ Dâ€? Ep. 96,50. Rif. sito 77

â‚Ź 265.000,00 Foto e maggiori info in agenzia

SAN BIAGIO, ATTIGUO CENTRO STORICO

In ottimo contesto condominiale, appartamento al 3° piano ed ultimo con ascensore, su due livelli, composto da ingr.; living con cucina a vista, in affaccio su terrazzo abit. coperto; 1 letto matr.; ampio bagno finestrato; rip. – al 2° livello sottotetto abit., 1 letto ampia matr.; studio; bagno; rip.; garage e posto auto a piano terra. PRONTA CONSEGNA!!! Cert “ Gâ€? EP 242,40 Rif sito 39 bis â‚Ź 225.000,00

Foto e maggiori dettagli in agenzia

CENTRO STORICO VENDESI NEGOZIO DI CIRCA MQ. 62, CON DUE AMPIE VETRINE GIA’ RINNOVATE . Risc. Aut. – IMPIANTI A NORMA. CONSEGNA VELOCE CON L’IMMOBILE LIBERO – POSSIBILITA’ DI RICEVERLO GIA’ LOCATO QUALORA SI TRATTASSE DI INVESTIMENTO A REDDITO.

â‚Ź 150.000,00

Appartamento al 3° piano ed ultimo con ascensore, ottimamente arredato, con rifiniture molto piacevoli, composto da ingresso; soggiorno con cucina a vista ed affaccio su terrazzo abit.; disimp. notte con ripostiglio; 1 letto matrim.; bagno finestrato; ampia cantina a piano terra e posto auto. Risc. Aut. Impianti a norma – tutto parquet . Certif. Energ. “ E “ Ep. 150,06 Rif. Sito 35

â‚Ź 140.000,00 ( arredato ) Foto e maggiori info in agenzia

ZONA VIA VICOLI / QUART. NULLO BALDINI Casa indipendente, su lotto di terreno edificabile di circa mq. 460 ( indice S.U. 0,90 ). Attualmente l’immobile è composto a piano terra da una zona servizi di circa mq. 100 e al primo piano da disimpegno; cucina; soggiorno; 2 letto; bagno finestrato; ampio terrazzo. Possibilità edificatorie che ben si prestano per interventi di ampliamento per una o piÚ unità immobiliari. Zona tranquilla e ben servita. Certif. Energ. G Ep. 391,52 Rif. sito 74

â‚Ź 340.000,00 Foto e maggiori info in agenzia

ZONA CHIAVICA ROMEA

CENTRO STORICO (AD.ZE LOGGETTA LOMBARDESCA) Appartamento, molto luminoso, da rimodernare, di 140 mq calpestabili, con terrazzo di circa 40 mq, accessibile dal salone: ampio ingresso, salone (mq. 60 circa), cucina abitabile, 3 letto (2 matrimoniali e una doppia), 2 bagni finestrati, ampio disimpegno notte, ripostiglio, balcone. Posto auto coperto. Risc. autonomo. Certif. Energ. G Ep. 250,70 Rif. sito 34

â‚Ź 330.000,00

SAN BIAGIO

Bell'appartamento, ristrutturato, posto al primo piano di una palazzina molto ben tenuta, di sole 4 unitĂ . Composto da: ingresso, sala, cucina abitabile, 3 letto, 2 bagni (uno con doccia idromassaggio), ampio ripostiglio con lavatrice, balcone; cantina con barbecue; ampio garage. Ampio giardino condom., concesso in parte in uso esclusivo. Impianti a norma. Risc. aut. - tutto parquet di legno. No spese condominiali. Certif. Energ. F Ep. 173,44 Rif. sito 60

â‚Ź 270.000,00 Foto e maggiori info in agenzia

VISITATE IL NOSTRO SITO COMPLETAMENTE RINNOVATO

www.agenziafuturasrl.it

Bell'appartamento in condominio, completamente ed ottimamente ristrutturato nel 2008, posto al 1° piano, senza ascensore, composto da: ampia sala con balcone, cucina abitabile con balcone, 3 letto ampie, bagno finestrato con doccia, ripostiglio. Cantina. Posto auto. Risc. a pavimento. Impianti a norma. Predisposizione aria condizionata. Tapparelle elettrificate. Infissi con vetrocamera. CONSEGNA VELOCE! OCCASIONE! Certif. Energ. D Ep. 125,99 Rif. sito 6

â‚Ź 165.000,00

SAN BIAGIO/ATTIGUO CENTRO STORICO Casa anni ’60 da ristrutturare, abbinata ad un solo lato, su due livelli fuori terra, composta da ingresso; cucinotto separato; tinello pranzo; soggiorno; 3 letto matr. ampie; 2 bagni; cantina; lavanderia; cortile esterno. Totali mq. calp. 160 circa. Certif. Energ. G Ep. 364,50 Rif. sito 130

â‚Ź 210.000 ,00 Foto e maggiori info in agenzia

SCARICA GRATUITAMENTE LA NOSTRA APP!


SETTIMANALE

34

inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 16 gennaio 2014

LE GEMME VENDITA DIRETTA

Studio Immobiliare

Mondo Casa

VIA CANALAZZO, DIREZIONE S.ANTONIO (RIF. R.A. 78) In stabile di sole 2 unità, in direzione S. Antonio, appartamento al piano primo composto da cucina, 2 letto, bagno. Impianti autonomi. Da ristrutturare. € 70.000,00 QUARTIERE NULLO BALDINI (Rif. R.A. 39) Ingresso, salone, cucina abitabile, 2 letto matrimoniali, bagno, ripostiglio, balconi e garage a livello strada. Impianto di riscaldamento nuovo con contacalorie. La palazzina esternamente è stata appena restaurata. (Classe F / 191,64) € 145.000,00 SAN BIAGIO (R.C. 02) In posizione a due passi dal centro, casa singola con giardino su 4 lati, composta da n. 2 appartamenti di mq 100 ciascuno, uno al piano terra (Classe G / 292,91) ed uno al piano primo (Classe G / 317,15). Gli appartamenti dispongono di ingresso indipendente. In corpo staccato ampio garage. Prezzo interessante. SAN MICHELE (RA) (RIF. R.C. 49) Villetta abbinata ad un lato con giardino su 3 lati, disposta su 2 livelli. Al piano terra: soggiorno, cucina, bagno, garage. Al piano primo: due letto, studio, bagno, ampio balcone. Riscaldamento autonomo (Classe E / 163,08) € 220.000,00

SAN BIAGIO (RIF. R.A. 158) Appartamento al 3° ed ultimo piano in signorile palazzina,composto da ingresso, soggiorno, pranzo, cucina, 4 letto, 2 bagni, balconi, garage doppio e cantina. € 285.000,00 ZONA STADIO (RIF. R.A. 126) Appartamento al 2° piano con ascensore, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 letto matrimoniali, bagno, balcone e garage. Da ristrutturare. (Classe G / 270,50). €120.000,00 AD.ZE VIALE ALBERTI (RIF. R.A. 142) Appartamento al piano secondo composto da soggiorno con angolo k., 2 letto, bagno, ampio balcone, garage. Risc. aut. €160.000,00 AD.ZE VIALE CILLA (Rif. R.A. 144). Recente costruzione. Appartamento al piano primo composto da soggiorno con angolo cottura, 2 letto, bagno, ampi balconi, garage. Risc. aut. (Classe 4 / 144,71) € 210.000,00 VIALE NERWTON (RIF. R.A 147) Appartamento al piano primo composto da soggiorno con angolo k., 2 letto, bagno, balcone loggiato attrezzato ad angolo cottura, garage e cantina. Aria condizionata. Impianti autonomi. (Classe D / 107,00) € 165.000,00

SAN BIAGIO (RIF. R.C. 65) Casa singola su lotto di terreno di mq. 620. La casa si sviluppa su 2 piani: al piano terra appartamento composto da soggiorno, cucina, 2 letto, bagno e garage di mq. 40. Al piano primo ampio appartamento con salone (mq. 45), cucina abitabile, 3 letto, bagno. ACE appartam. al piano terra: G (263) ACE appartam. al piano primo: G (407). Da ristrutturare. € 430.000,00 BORGO MONTONE (RIf. R.C. 35) Casa abbinata ad un lato con ampio giardino su 3 lati. Al piano terra soggiorno, cucina abitabile, bagno e garage. Al piano primo 2 letto, studio, bagno oltre ad ampia mansarda abitabile. € 280.000,00 AD.ZE VIALE ALBERTI (RIF. R.C. 40) Villetta abbinata su 2 lati con porzione di corte privata. Al piano terra ingresso, taverna, bagno/lavanderia e garage. Al piao primo soggiorno con cucina a vista (separabile), ampi balconi. Al piano secondo 2 letto, 2 bagni e sottotetto. € 255.000,00

RAVENNA . via Brunelli n. 42 C. Comm. “La Fontana” tel./fax 0544 458942 S.P. IN VINCOLI . viale Farini 11 . tel./fax 0544.55.31.91 www.mondocasaonline.it

info@mondocasaonline.it

www.facebook.com/mondocasa.immobiliare

LIDO ADRIANO Viale Virgilio 90 - Tel./Fax 0544.495525 - Cell. 335.7713645 imm.simone@libero.it

RAVENNA VIA MARANI (FRONTE IPPODROMO) in piccola palazzina n. 5 unità, appartamento al secondo e ultimo piano senza ascensore di circa mq 100, composto da ingresso, soggiorno con balcone, cucinotto, 2 letto, doppi servizi finestrati ed ampia cantina al piano terra. Riscaldamento a pavimento, sanitari sospesi, infissi a basso emissivo acustico con apertura a vasistas. Spese condominiali bassissime. Libero a rogito. Classe Energetica D

IMMOBILIARE COSTRUZIONI EDILI via Zampeschi 4 - Ravenna - cell. 335

ADIACENZA AL CENTRO STORICO Via Ariosa ULTIMO ATTICO, su due livelli con ampia zona giorno di mq. 47; 2 servizi, 3 camere, locale caldaia/lavanderia, un terrazzo e un giardino pensile. Riscaldamento autonomo a pavimento, pannelli solari, impianto di domotica, tapparelle elettriche di sicurezza ad inclinazione regolabile, autorimessa. POSSIBILITÀ DI ACCOLLO MUTUO O AFFITTO A RISCATTO. DETRAZIONE FISCALE FINO A €. 48.000,00.

ATTICO FRONTE PARCO

traversa di Viale Cilla, attico su due livelli di Mq. 220 calpestabili, oltre a 4 terrazzi arredati a verde, di cui uno con bbq. Al primo livello salone, cucina abitabile con bow-window, camera matrimoniale, bagno con vasca idro, ripostiglio; al secondo livello 4 camere, servizio e ripostiglio, autorimessa doppia.

in zona residenziale molto tranquilla, appartamento in villetta al primo piano, con ingresso indipendente, composto da soggiorno con angolo cottura, letto matrimoniale, servizio ed ampia mansarda abitabile con servizio e terrazzino. Barbeque a loggia. Classe energetica D.

LIDO ADRIANO CALA CELESTE appartamenti in villetta di verie metrature e villette in prima linea mare, con ingresso indipendente e giardino. Arredati a nuovo a partire da euro 150.000. Classe energetica D.

RAVENNA AFFITTASI/VENDESI NEGOZI di varie metrature in VIA CILLA, fronte strada di forte passaggio e ampio parcheggio.

RAVENNA ZONA AGRARIA, in nuovo contesto urbanistico, vendesi lotti di terreno per mono/bi/quadrifamiliari anche con progetti e/o esecuzione dei lavori.

La casa come la vuoi tu...

SAN MARCO (RA) VILLETTA ABBINATA Struttura antisismica, tetto in legno ventilato con travi a vista, involucro edilizio (murature e infissi) ad alto rendimento energetico, ampio giardino con posto auto in proprietà, impianto di riscaldamento a pannelli radianti, pannelli solari/fotovoltaici a tetto. Possibilità di personalizzazione degli interni e delle finiture (pavimenti, rivestimenti, bagni). Superficie commerciale mq. 170 circa. PIANO TERRA: PRIMO PIANO:

LIDO DI DANTE

83.88.38 - email: garden26@libero.it

soggiorno/cucina open space con possibilità di creare locali separati, bagno con antibagno/lavanderia, loggia e portico. tre camere da letto, bagno e loggia.

VENDITA DIRETTA ANCHE AL GREZZO CARRAIE (RA) - Via San Rocco 59/O Cell. 338.6971410 Abit. 0544.576301 brigliadori@hotmail.it


SETTIMANALE

35

inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 16 gennaio 2014

RAVENNA, BORGO SAN ROCCO si vende tipica casa del borgo abbinata ad un lato, risalente ai primi anni ’50 da rimodernare. Piano terra: ingresso, soggiorno con camino, cucina, servizi e giardino su 2 lati di circa 65 mq.. Piano primo: 2 camere, bagno. Classe Energetica “G” EP TOT. 566,80 Kwh/m²/anno (Rif: 0131) € 150.000,00

RAVENNA, ZONA DARSENA

VENDITE

PORTO FUORI (RA) casa indip. da ristrutturare di mq. 80, disposta tutta su un piano con vani uso servizi e giardino di mq. 310. Classe energetica G EP tot. 558,90 KWh/mq./anno € 190.000,00 (Rif. A 5036)

RAVENNA, ZONA QUESTURA

monolocale con soppalco ottimamente rifinito al piano quinto con ascensore, Riscaldamento autonomo, zona pranzo ben differenziata dalla zona giorno, antibagno-bagno, zona notte in soppalco. Completamente arredato, garage e posto auto scoperto. Classe energetica D EP tot. 90,34 KWh/mq./anno € 150.000,00

casa indipendente da ristrutturare, di mq. 200 con mq. 230 di area cortilizia. Piano terra: ingresso, 4 vani, bagno. Piano Primo: ingresso, 5 vani, bagno. Sottotetto al grezzo. Tetto rifatto. Classe Energetica G IPE 366,51 KWh/m²/anno € 330.000,00 (RIF. A5032) FORNACE S.ALBERTO (RA) ZARATTINI (RA) Casa abbinata ad Villette in fase di costruzioun lato con ampia ne con ingresso indipencorte ideale anche per due nuclei fadente, giardino, due posti miliari, composta auto, garage. da: ingresso, sogPiano Terra: cucina, soggiorno, cucina, sagiorno, bagno. la da pranzo, caPiano Primo: 3 camere, bamera da letto e bagno. gno, garage. Piano Primo: 3 camere, Al piano mansardato: cabagno e balcone mera con possibilità di reaClasse energetica lizzare un bagno. G EP tot. 319,84 KWh/mq./anno € 255.000,00 AL GREZZO € 185.000,00. € 330.000,00 FINITE (Rif. 9202)

SANT’ALBERTO (RA) Appartamento in centro al paese in piccolo condominio, al piano primo di ampia metratura composto da: ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile, disimpegno notte, camera matrimoniale, camera doppia, bagno, ripostiglio, terrazzino, garage. Classe energetica G EP tot. 217,63 KWh/mq./anno € 110.000,00 ( Rif. 9064)

RAVENNA, CEN. STORICO in complesso di recente realizzazione, vendesi bilocale arredato composto da soggiorno con angolo cottura, bagno, camera da letto matrimoniale, ampio terrazzo/giardino, cantina. Riscaldamento autonomo. Classe energetica E, kWh/m2/anno 146,29. Rif. 883 €. 135.000,00 Tratt. RAVENNA In zona verde e centrale, NUDA PROPRIETA' - OTTIMO INVESTIMENTO- Prestigioso appartamento, si vende con USUFRUTTO A TEMPO DETERMINATO, scadenza 15 anni. Ubicato al piano terra di un fabbricato costruito nel 2008, è composto da: soggiorno-pranzo, cucina abitabile, disimpegno, bagno con doccia, disimpegno notte, 2 camere da letto, bagno/lavanderia e ampia corte pavimentata con affaccio sul parco, oltre a servizio/ripostiglio e garage. Utenze autonome. Classe energetica D, kWh/m2/anno 127,39. Rif. FSC9 €. 150.000,00

AGENZIA RAVENNA: P.zza Paul Harris 7 tel. 0544.421396 - cell. 335.377894 e 338.2852522- fax 0544.591485 - ravenna@gabetti.it VILLANOVA DI BAGNACAVALLO VENDIAMO VILLETTA ABBINATA DA AMBO I LATI TOTALMENTE RICOSTRUITA CON TECNICA ANTISISMICA, ARREDATA, COSI COMPOSTA: SOGGIORNO CON CUCINA A VISTA , CORTILETTO SUL RETRO PICCOLISSIMO. 1P: 2 LETTO MATRIM., BAGNO, IMP. A NORMA CERTIFICATI. (NO GARAGE) Classe energ.“G”- EP Tot 202,20 (kwh/mq/anno) € 85.000,00

RAVENNA appartamento al primo piano con ascensore, composto da ingresso, soggiorno/pranzo, cucina abitabile, disimpegno, tre camere da letto, 2 bagni, garage e cantina nell'interrato. Classe energetica G, kWh/m2/anno 299,53. (I.R.) Rif. 80NSC €. 215.000,00 RAVENNA CENTRO

Abitazione su tre livelli, al piano strada ingresso indipendente con portico, atrio, angolo cottura, cucina-pranzo, soggiorno con balcone; al primo piano disimpegno, ca-

mera matrimoniale con bagno, due ampie camere da letto e bagno; nel piano primo sottostrada livello giardino sono ubicati lavanderia, ripostiglio, bagno e tavernetta insonorizzata con ampia vetrata sul giardino parzialmente pavimentato in legno marino. Ottime rifiniture (risc. a pavimento, clima e antifurto). Classe energetica E, kWh/m2/anno 167,03. Rif. GSC76 Info in Agenzia RAVENNA CENTRO STORICO CASA INDIPENDENTE su tre livelli, ingresso indipendente, androne carrabile, cortile interno, composta da: piano seminterrato, piano terra/rialzato, piano primo. Da ristrutturare. (I.R.) Rif. GSC200 €. 550.000,00 MARINA ROMEA (RA) vendesi splendida villa bifamiliare con rifiniture di lusso. Giardino di mq. 465. Piano terra, ampio salone con camino, zona pranzo, cucina, bagno, veranda . Primo piano: 3 camere da letto, 1 stanza guardaroba, 2 bagni, veranda. Piano seminterrato, ampia taverna con camino, cantina e centrale termica. Classe energetica F, kWh/m2/anno 209,24. Rif. 881 Info in Agenzia

Ravenna - Via G. Garatoni, 12 - tel. 0544.35411 - www.grupposavorani.it

VILLANOVA DI BAGNACAVALLO CASA ABBINATA AD UN LATO IN BUONO STATO D’USO, DISPOSTA SU DUE LIVELLI. INGRESSO, SALA CON ANGOLO COTTURA, CAMERA DA LETTO E BAGNO, GIARDINO E GRANDE GARAGE DI 35 MQ. DA RISTRUTTURARE USO TAVERNETTA. Classe energetica “G” – EP Tot 287,20 (Kwh/mq/anno) € 45.000,00

S.ALBERTO, CENTRO PAESE VILLETTA ABBINATA AI LATI CON GIARDINO FRONTE RETRO DISPOSTA SU DUE LIVELLI: P.TERRA, INGRESSO, CUCINA AB, RIPOSTIGLIO, 1°PIANO: 2 MATRIMONIALI, BAGNO, OLTRE A 2 GARAGE IN CORPO STACCATO, DISCRETO STATO D’USO, IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE. Classe energ. “G” – EP Tot 245,20 (Kwh/mq/anno) € 90.000,00

SANT’ALBERTO (RA) POCO DISTANTE DAL CENTRO VILLETTA ABBINATA SU 1 LATO TUTTA SVILUPPATA A PIANO TERRA COMPLETAMENTE RISTRUTTURATA. INGRESSO ARMADIABILE, AMPIA SALA CON CUCINA BEN SEPARATA E FINESTRATA, 2 AMPISSIME MATRIMONIALI, BAGNO FINESTRATO ED AMPIO GARAGE AL PIANO TERRA, GIARDINO DI CA 400 MQ. IN PARTE IN COMUNE CON ALTRA UNITA’. ARREDO CUCINA SU MISURA COMPRESO. BEN RIFINITA. PROPOSTA MOLTO VALIDA. Classe energetica “ G” Ep Tot 243,67 (Kwh/mq/anno) € 125.000,00 SANT’ALBERTO: IN ZONA RESIDENZIALE E SILENZIOSA, CASA INDIPENDENTE DA RIAMMODERNARE SU LOTTO DI MQ. 400 CIRCA, DISPOSTA SU 2 LIVELLI. PT: TAVERNETTA, GARAGE, 2 VANI PLURIUSO E BAGNO; DA SCALA INTERNA ED ESTERNA SI ACCEDE AD APPARTAMENTO AL 1P CON INGRESSO, SALA, GRANDE CUCINA, 2 MATRIM. E BAGNO. € 180.000,00

MENSA MATELLICA (RA) immerso in un parco piantumato di circa 2000 mq, vendesi casale da ristutturare con annesse pertinenze uso deposito o garage. Classe energetica G, kWh/m2/anno 359,75. Possibilità di acquistare ulteriori 21987 mq. adiacenti all'immobile a €. 70.000,00 . Rif. 887 €. 150.000,00

RAVENNA, AFFITTANSI APPARTAMENTI DI DIVERSE TIPOLOGIE A PERSONE REFERENZIATE. PREZZI A PARTIRE DA € 500,00 MENSILI

Ravenna • Via Piave 15 • Tel. 0544/406333 (2 linee)

LOCAZIONE: FAENZA VIA EMILIA AFFITTIAMO LOCALE COMMERCIALE DI MQ. 500 CON AMPIO PARCHEGGIO PRIVATO. LIBERO SUBITO. € 3.500,00 MENSILI

RAVENNA, ZONA CENTRO COMM.LE SAN BIAGIO monolocale al VII piano servito da ascensore, composto da unico vano giorno/notte, ripostiglio, bagno, cucina in nicchia oltre a cantina nel piano primo sottostrada. Riscaldamento centralizzato, spese condominiali € 1.200,00 ca. Classe energetica E, kWh/m2/anno 132,43. Rif. LSC33 €. 63.000,00

SANT’ALBERTO, GRANDE CASA INDIPENDENTE SU LOTTO DI MQ. 400 CIRCA, DISPOSTA SU 2 LIVELLI E DI AMPIA METRATURA (MQ. 400 CIRCA) COMPOSTA DA: P.T: 10 AMPI VANI CON DESTINAZIONE UFFICIO DEI QUALI SI PUO’ FARE IL CAMBIO DI DESTINAZIONE D’USO, CON SCALA INTERNA SI ACCEDE AL 1°P DOVE SI POSSONO RICAVARE 3 AMPIE LETTO, BAGNO. 1P: APPARTAMENTO CON INGRESSO INDIP. COMPOSTO DA INGRESSO, SALA, CUCINA AMPIA, 3 LETTO, BAGNO. GIARDINO DI PERTINENZA E POSTO AUTO. VENDITA URGENTE PER TRASFERIMENTO PROPRIETARIO. Classe energetica “ G” Ep Tot 428,27 (Kwh/mq/anno) € 220.000,00

VILLANOVA DI BAGNACAVALLO CASA ABBINATA AD UN LATO IN BUONO STATO D’USO, DISPOSTA SU DUE LIVELLI. INGRESSO, SALA, CUCINA ABITABILE, RIPOSTIGLIO, 2 MATRIMONIALI, BAGNO, GIARDINO E GRANDE GARAGE DA RISTRUTTURARE USO TAVERNETTA. Classe energ. “G” – EP Tot 302,78 (Kwh/mq/anno) € 83.000,00

SANT’ALBERTO PIAZZA MERCATO, IN PICCOLO CONDOMINIO DI SOLE 4UNITA’ ABITATIVE, APPARTAMENTO AL PRIMO PIANO COSI COMPOSTO: INGRESSO, CORRIDOIO, SALA, CUCINA ABITABILE, DISIMPEGNO NOTTE, CAMERA MATRIMONIALE, CAMERA DOPPIA, RIPOSTIGLIO, BAGNO, BALCONE E GARAGE. BUONO STATO D’USO. Classe energetica “ G” Ep Tot 198,67 (Kwh/mq/anno) € 110.000,00 TRA S.ALBERTO E SAVARNA CASA DI CIVILE ABITAZIONE EX DELTA PADANO CON AMPIA AREA CORTILIZIA (MQ. 2000 CIRCA) SULLA QUALE INSISTONO 3 CAPANNONI REGOLARMENTE ACCATASTATI DI AMPIE DIMENSIONI. PIANO TERRA: INGRESSO, SALA, CUCINA, 1 LETTO E BAGNO. RIPOSTIGLIO E CANTINA (RECUPERO EX STALLA) 1° PIANO: 3 LETTO. LA CASA DEVE ESSERE RISTRUTTURATA Classe energetica “ G” Ep Tot 125,89 (Kwh/mq/anno) € 125.000,00 TRA SAVARNA E SANT’ALBERTO IN APERTA CAMPAGNA VENDIAMO BELLA CASA INDIPENDENTE SU 2 PIANI CON GRANDE GIARDINO DI MQ. 5000 PIANTUMATO E RECINTATO, VARI PROSERVIZI. P.T: GRANDE CUCINA ABITABILE, AMPIA LAVANDERIA, BAGNO. PORTICO ATTREZZATO, INGRESSO, SALA CON CAMINO, 1P: 3 CAMERE DA LETTO, BAGNO E AMPIA TERRAZZA. Classe energetica “ G” Ep Tot 306,26 (Kwh/mq/anno) . € 300.000,00


SETTIMANALE

36

inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 16 gennaio 2014

AP20 ZONA VIALE ALBERTI: In un contesto condominiale al 2° piano, luminoso appartamento composto da: Sala con balconcino,cucina, 2bagni ampi e luminos,2 camere da letto ( 1matrimoniale ampia,2°camera singola). Risc. autonomo. Aria condizionata. Garage e cantina nel piano terra e posto auto. Certificazione Energetica in classe D . Euro 175.000,00 tratt.li AP160 BORGO MONTONE: casa sul fiume ,unica nel suo genere composta da: Sala, cucina,2 bagni, 2 camere da letto (1con soppalco). PT: giardino e cantiana. Certif. energetica in classe G. Euro 175.000,00 tratt.li AP 162 MARINA DI RAVENNA – Vendesi in zona centrale recente e ampio appartamento openspace su due livelli con ingresso indipendente e posto auto di proprietà. Terrazzo e solarium. Composto da: ampia zona giorno con cucina avista in arredo, 2 bagni ben arredati, 2 ampie camere da letto.Rifiniture di pregio. Riscald. autonomo. Aria Condizionata. Classe energetica E. Euro 390.000,00 tratt.li.

SAN ROCCO:

appartamento attico doppio livello, ultimo piano di villa a poche unità, frutto di una prestigiosa e particolare ristrutturazione: salone con affaccio su terrazzo abit., cucina, tinello, 3 matrimoniali, bagno, ripostiglio oltre a mansarda di uguale metratura suddivisa in open space, grande bagno con vasca, lavanderia e ripostigli. Grande garage e cortile. Riscald.a pavimento. Cl: C Ep. 124,30. Euro 495.000

RAVENNA

no, cucinotto, bagno,1 camera da letto matrimoniale.Ampio terrazzo di circa 20mq. Posto auto . Riscald. autonomo. Certificazione energetica Classe F.Completo di arredo. Euro 550,00

AGENZIA IMMOBILIARE Circ.ne alla Rotonda dei Goti nr.6 - Ravenna Tel. 0544.456906 Cell. 335.1362634 Fax. 0544.451950 www.jollyimmobiliare.net info@jollyimmobiliare.net AG1 VICINANZE PORTA SERRATA ,l'agenzia immobiliare Jolly service vende garage /magazzino di mq.27,con basculante blindata. L'accesso è da via S.Alberto ,tramite cancello automatizzato. Corte interna condominiale illuminata. Euro 33.000,00

AFFFITTI Af 35 VICINANZE VIA CAVOUR – Affittasi con ingresso indipendente bilocale ampio e luminoso composto da: sala con angolo cottura, antibagno, bagno, camera da letto con cabina armadio attrezzata. Piccolo cortiletto di proprietà. Posto auto in corte interna assegnato e cantina. Completamente arredato. Aria condizionata. Risc. Aut. Classe Energetica F. No spese condominiali. Euro 500,00 Mensili. Af.36. CENTRO STORICO: In via Alberoni in contesto tranquillo e silenzioso, immerso nel verde, recente bilocale al piano primo composto da ingresso,soggior-

AF 143 CENTRO STORICO - VICINANZE ROCCA BRANCALEONE al piano terra con ingresso indipendente, ampio e luminoso app.to composto da: Ingresso, cucina, sala, 1 letto matrimoniale, disimpegno notte, bagno. Riscaldamento autonomo. Certificazione Energetica Classe G. Arredato. Euro 450,00 mensili. AF 122 VIC.ZE P.ZZA DEL POPOLO, porzione di casa a piani sfalsati, con ingresso indipendente composta da:PT: ingresso ,PP.ampio salone con camino,cucina abitabile con balcone,studio,bagno, 2camere da letto matrimoniali,2°bagno finestrato,ampio terrazzo di circa 50mq. Riscaldamento autonomo. Aria condizionata L'immobile è completo di arredato.Classe energetica F. Euro 1.300,00 mensili. AF 144: SAN BIAGIO - VICINANZE PORTA SERRATA, appartamento al 1° piano di piccolo contesto composto da: Sala ,cucinotto separato co accesso a cortiletto, 1 camera da letto matrimoniale, bagno. Arredato completamente. Euro 550,00 mensili. Cert. Energetica classe D. AF121 - VIC.ZE P.ZZA DEL POPOLO affittasi Loft al piano 2°e ultimo di piccolo e grazioso contesto, composto da: sala con angolo cottura, bagno,camera da letto con cabina armadio in soppalco raggiungilbile con scala a vista in arredo nella sala. Arredo completo.Classe energetica F. Euro 500 mensili

Via Santucci, 36

tel./fax

0544.

RAVENNA: luminoso APPARTAMENTO pronta consegna. Soggiorno con zona cottura a vista, balcone abitabile, disimpegno armadiabile, camera matrimoniale, bagno con finestra. Garage e cantina. Riscald. autonomo, predisp. aria condizionata. €135.000,00 Classe energetica C - EP: 62,38. Rif. 345/RD RAVENNA ZONA POGGI: Stupendo ATTICO, di grandi dimensioni, composto da: ampio salone con accesso su terrazza di mq 67, cucina abitabile, studio, disimpegno notte destro con 1 camera da letto padronale con balcone, guardaroba, bagno con vasca e doccia a muro, ripostiglio/lavanderia; disimpegno notte sinistro con 2 camere da letto, bagno, ampio disimpegno per guardaroba, balcone e garage. Risc. a pavimento, predisp. aria condizionata. Si valuta eventuale permuta!!! Classe energetica D - Ep: 93,60- Rif. 744/RD RAVENNA: A pochi passi dal centro, in zona residenziale e servita, vendesi grazioso APPARTAMENTO usato, di recentissima costruzione, composto da ampio soggiorno con zona cottura, loggetta abitabile, disimpegno, camera da letto matrimoniale e spazioso bagno finestrato. Garage e cantina. Risc. autonomo, aria condizionata. €140.000,00 Certificazione energetica in corso Rif. 2092/RD RAVENNA: APPARTAMENTO al piano primo e ultimo, in piccolo contesto di sole 4 unità, composto da: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, disimpegno, camera da letto matrimoniale, bagno finestrato, ripostiglio .Splendida terrazza,di circa 45 mq. dotata di ampio bersò in ferro battuto,ideale per zona ricreativa esterna. Cantina e posto auto coperto interno. Risc. autonomo, aria condizionata, nessuna spesa condominiale, arredato. €140.000,00 Classe energetica G - Ep: 286,96- Rif. 2428/RD VIA DIAZ: Vendesi delizioso e spazioso MONOLOCALE completamente arredato, pavimento in legno. Antibagno, bagno finestrato con vasca idromassaggio. Ottime rifiniture, risc. autonomo. DA VEDERE!!! €135.000,00 certificazione energetica in corso Rif. 1579/RD

MADONNA DELL’ALBERO:

di Ricci Ivana Ravenna - via Ravegnana, 155 Tel e fax 0544 271653 - cell. 335 8423823 www.assocase.com info@assocase.com ZONA COMET: in bella palazzina, app to con soggiorno parete cottura, camera matrimoniale, ampio studio, bagno con accesso su spazioso balcone multiuso. Grande garage. Cl: D Ep. 108,03 euro 142.000 tratt

Aspettiamo il TUO USATO da VALUTARE e VENDERE Insieme troveremo la soluzione per le tue esigenze

Assistenza fino al rogito

CENTRO STORICO: Nel cuore del centro storico, vendesi APPARTAMENTO posto al piano primo di due, privo di ascensore, di un fabbricato con caratteristiche tipiche del centro storico. E' formato da ingresso, zona giorno, disimpegno, camera da letto matrimoniale, bagno e balcone. Finiture di lusso, pavimenti in legno, rivestimenti in ceramica, infissi in legno dotati di persiane sono di ottima VICOLI: APPARTAMENTO con ingresso indi- qualità e ben conservate. €175.000,00 TRatt. pendente al piano rialzato degli anni '80, da Certificazione energetica in corsoRif. rimodernare, con ampio giardino e spazioso 2294/RD terrazzo loggiato con barbecue. Ampio salone con camino, zona pranzo, cucina, 3 came- RUBICONE: In zona tranquilla, in piccola re da letto, 2 bagni. Al piano sottostante con palazzina di recente costruzione vendesi accesso dall'appartamento grande garage, appartamento con ingresso indipendente e cantina e lavanderia. Risc. autonomo, impian- posto auto in cortile recintato. Primo e ultimo ti dell'epoca. €300.000,00 Classe energetica piano ampio monolocale con ripostiglio, bagno e balcone. Al piano superiore camera F - Ep: 173,01- Rif. 29287/RD da letto matrimoniale e 2° bagno finestrato. BORGO NUOVO: APPARTAMENTO al piano €150.000,00 tratt. Classe energetica D - Ep: terra con ingresso indipendente, recente 129,51- Rif. 2865/RD costruzione, composto da soggiorno con zona cottura a vista, ripostiglio, disipmegno, PIANGIPANE: bella VILLA SINGOLA degli camera da letto matrimoniale con ripostiglio e anni '70, su lotto di mq 1000, composta da 2 bagno finestrato. Giardinetto di proprietà e appartamenti con ingressi indipendenti, posto auto. Risc. autonomo, predisp aria tavernette e servizi vari. una parte è stata condizionata, zanzariere. €166.000,00 Classe ristrutturata nel 2002 con finiture di pregio. ampi spazi e molto verde, comoda per 2 famienergetica D - Ep: 111,19 Rif. 2858/RD glie. DAVEDERE!!! €485.000,00 Classe enerSAN BARTOLO: VILLA INDIPENDENTE getica G -Ep: 339,00- Rif. 2693/RD immersa nel verde alla 1° campagna di Ravenna, di recente e sapiente ristrutturazio- CAMPIANO: CASA INDIPENDENTE da ne, su due livelli, rifiniture di pergio. Al piano ristrutturare, su lotto di mq 650, su due livelli, terra soggiorno con camino, cucina, salotto, di mq 100 con possibilità di ampliamento. una camera da letto matrimoniale, ripostiglio €160.000,00 Tratt. Certificazione energetica e bagno finestrato, ampia taverna. Portico in corso Rif. 2902/RD angolare. Al piano superiore 4 camere da letto, 2 bagni. €650.000,00 si valuta permuta. MADONNA DELL'ALBERO: Graziosa CASA INDIPENDENTE completamente ristrutturata Certificazione energetica in corso nel 2000, su 2 livelli con ampio giardino e logRif. 2897/RD giato attrezzato di camino barbecue. Al piano OCCASIONE!!!! CLASSE: APPARTAMENTO terra ampia taverna con cucina a vista e di recente costruzione con ingresso indipen- salotto, bagno finestrato e garage piastrelladente al piano terra, con ampio giardino to. al paino superiore 1 camera matrimoniale angolare, casetta di legno. Spazioso soggior- con guardaroba, 1 camera da letto doppia, no angolo cottura, disimpegno notte, due salotto con camino e predisposizione angolo camere da letto e bagno finestrato. cottura, antibagno e spazioso bagno. €180.000,00 Tratt. Classe energetica D - EP: €315.000,00 Classe energetica F - EP: 181,27- Rif. 2740/RD 123,89- Rif. 2874/RD

CENTRO STORICO: APPARTAMENTO al 3° e ultimo piano, ristrutturato nel 2005, composto da: spaziosa sala, cucina abitabile con terrazzo, disimpegno armadiabile, 3 ampie camere da letto e bagno. Cantina di mq 10. Risc. autonomo, aria condizionata, impianti a norma. €280.000,00 Tratt. Classe energetica E- -Ep: 167,04- Rif. 29217RD

Se COMPRI e VENDI CASA con noi PAGHI SOLO UNA MEDIAZIONE! TUTTE le nostre OFFERTE IMMOBILIARI su WWW.GECOSRA.IT

BORGO NUOVO:

bell' appartamento open space di mq. 45 circa, con belle vetrate e affaccio su ampio balcone abit., bagno, garage e cantina. aria condiz., tapparelle elettriche, risc aut. Classe en. C. Euro 122.000

219628

Cortesia, esperienza e professionalità

ADIACENZE VIA CAVOUR:

VILLANOVA DI RAVENNA:

ZONA QUESTURA:

casa indipendente ristrutturata completamente, su 2 livelli: p.t. ampio soggiorno caratterizzato da ampi soffitti a volta, cucina abit, bagno. 1°p. 3 letto con travi a vista originali, 2 bagni di cui uno in camera padronale. Riscaldamento a pavimento. Ampio Giardino con possibilità di posti auto coperti. Classificazione energ. N.D. euro 290.000

bellissimo attico ristrutturato, in palazzina anni '80, con belle finiture, composto da: grande salone di circa con cucina a vista, con affaccio su terrazzo panoramico con annesso vano multiuso (lavanderia/cucina estiva), 2 camere da letto matrimoniali, bagno, 2 balconi, garage. Riscaldamento autonomo. Terzo piano senza ascensore. euro 210.000

AFFITTI:

VICINANZE CENTRO:

grazioso app to in villetta, recente costruzione, piano terra, soggiorno cucina, 2 letto, bagno, ampio giardino con gazebo, garage e cantina. Classificazione in corso. euro 155.000

splendido appartamento rifinitissimo, con vista panoramica: ingresso, salone, cucina abit, letto matrim, letto doppia, bagno, ripost., (possibilità secondo bagno). Posto auto coperto, cantina, aria condizionata, risc autonomo. Cl D Ep. 107,91 euro 220.000

A SOLI 4KM DA RAVENNA: villetta centrale di recente costruzione, in corpo da tre, su due livelli. Piano terra: soggiorno, cucina abitabile,bagno, grande cantina, posto auto, giardino con gazebo e camino. Primo piano: tre letto, bagno, balcone e vari ripostigli. Soffitti con travi a vista. Certificazione energetica in fase di attuazione. cl: D Ep. 110,86 € 265.000

ZONA PISCINA: grande appartam in buono stato, luminosissimo, ingresso, cucina ab, salone, 3 letto, 2 bagni finestrati, balcone e garage. Cl. G Ep: 394,90 euro 158.000

PONTE NUOVO:

app.to ristrutturato composto da soggiorno con balcone, cucina abit con terrazzo verandato, 3 letto, 2 bagni finestrati, garage e risc aut. Cl. C Ep. 86,84 euro 220.000

in contesto signorile, vendesi attico doppio volume, rifinitissimo composto da: ingresso, salone con vetrate con zona pranzo, cucinotto separato, ripostiglio e camerina singola. Camera matrimoniale in soppalco ben suddiviso, con bagno. Garage. Si vende completamente arredato (se interessa). Cl D Ep. 97,50 euro 210.000

SAN BIAGIO: in bella posizione, appartamento all’ultimo piano, luminoso ed in ottimo stato composto da: ingresso, salone con balcone, cucina abitabile con balcone verandato, 3 camere da letto, bagno, cantina e garage al piano terra. cl G ep. 255,12 euro 170.000

VICINANZE OSPEDALE: grazioso monolocale ben arredato, aria condizionata euro 430

VICINANZE CENTRO: app to primo piano, soggiorno ang cottura, 2 letto, bagno. euro 450

VIC.ZE VIA PAOLO COSTA: ampio app.to ottimamente tenuto, ingresso, salone, cucina abit, balcone, 3 letto, bagno, ben arredato euro 650 tratt

ZONA VIA TRIESTE: in palazzina di recente costruzione, app to libero subito: soggiorno, cucinotto, balcone abitabile con camino, letto, bagno e garage, euro 500

VICINANZE CENTRO: app to arredato, primo piano, sogg ang cottura, 2 letto, bagno. euro 500 no condominio VIA MAZZINI: piano terra ingresso indipendente, bell app,to arredato in eccellente contesto, con cantina. euro 550 possibilità garage ZONA NULLO BALDINI app to non arredato ampia metratura, cucina, sogg., 3 letto, 2 bagni, balcone, garage euro 650 libero da febbraio CEDESI ATTIVITÀ DI PARRUCHIERE, ZONA CENTRALE, CON OTTIMO PORTAFOGLIO CLIENTELARE. LOCALE NUOVO DI CIRCA MQ. 50, ATTREZZATO DI TUTTO E CON PARCHEGGIO PRIVATO, LOCATO A EURO 580,00. EURO 45.000


SETTIMANALE inserto di Ravenna&Dintorni giovedĂŹ 16 gennaio 2014


RAVENNA&DINTORNI LO TROVI IN OLTRE 300 PUNTI DI DISTRIBUZIONE

OGNI GIOVEDÌ, SEMPRE GRATIS,

via Po r Nin v. P t a G o or ta a z a Ga za

Augusta

roton

Fr dei

.lo

degl

v.lo

sete

e

via A . Cappi

Tanaro

Corri doni

esi

Dan

v. L.

via Min cio

via

ra

tiga

via T imav o

o to n

via

Or

via

i

Core lli

Torr

icell

a

Mam

San

via

via Punta

via Rav egn via ana Palm an o via va Tolm ezz o v. A rsie ro v. S acil e via dei via Fog lian o Par tigia ni

via

Stilo

via P. Sig hinolfi

pz.U.L a Malf a Gram sci

oton

Panfilia

San Ma ma

via

v. Ra ve gn an a

via M Teim . on e

Punt

via

a Stilo

via

Stelvi o

S.Marco

via Monte

Mar io

iele

via Bastion

Mon tan ari

Pia ve

via

ab r

S.G

nte

Mo

via

Ra nd i

via le

v. S. Ma ma

VIALE EURO

Bix io

ur ea

t'A

Po r

via

B.

via

via le R and i

via G

. Mar coni

via le Ra nd i via Ma rza bo tto

i

es

n ot o da

Rossi

via S.A nna

v. IV Nove

v. G. Bezzi

via F. Turat

si

es

via

R.G

via

isti

a tt

C.B

via

Nig ris oli

v. G

Friuli

via

via Casadei

Fe bb ra io

X

i

sp

Ra

G.

v. G

via Ra F. sp on

via

on

i

to n

Fi

ra

ara

um

v. L .L on gh i

e

on

e

re

ne

lve de

n to

Mo

a

vi

via

Cu

na

eg

v. B e

sa

Pazzi

Piem onte

v.Ven eto

v.T rin ce ad .Fr asc or he izia

via

Ario

Abruzzo

Molise

via

via Monfe rrato

via

Lig u ria -

via

via del Mu gello

A. Badia li

via A. Badiali

v.Dessì

via En rico

pz. A

ca

l

AL

E

EU

RO

PA

via Tra ma zzo

i

L eo

G ra n

o Arcivesc

oscanellial Pozzo

a Gerberto

a L. Pa cioli

ia L. Fib onacci

MEA

a G. Ca rdano

viaA.Volta

via Cartesi o

via G.Cassi ni

apparelli

via E. Halley

via G.V. Schi

agnini

viale C. Calc

R. Bendandi

v.le

Ravegnana

via

via Val Pusteria

bana

via Val Brem

VIA RO

via Mo

via

s via N. Cu

ino sov San

Lama

gn a

zzi Bu

via La go di

. v. F

via Bassa

adio Pall

erti Alb sta Batti a z piaz i nin B er i itell anv via V

Alban o

n

via

via B. Ca stelli

via Vinceri

via Nivellini

ad

oton

via A.A gne llo

via Nar

via Toti

via Cadu Traver sari

Placidia

via

Sala ra

v. A gen rtari o

v. Z a nigonzala via Girolam o

Po

a Sabbionar

via

v. M di S ura .Vit ale v. M . Fan ti

v.C

v. F .

.C att an eo

o F. B ara cca

v.le

Cu ra

via

Ab

Ba rbia ni

pia F. B zza ara cca

via D

Pozz i

at

ba

nd

on

via d

v. Fiandr ini

via

v.lo Ravuz zi

via A . Mor adei na via P orto ne via R ampi na via Port onci no

anto

A. R

aspo

ni

via A ngelo Frigna ni Cam Cal abri a

via

v. Bregoli

muald o

P.Pavira ni

via S. Ro

Toscana

via En rico Pa

zzi

B. Centofanti via

via

Toscana

via Lazio

Antonio

no

v. Matteotti

Cavina viale Se rgio

ROTO

Conti

Codronchi

Romolo Via

Cesari

Pontino

Vitali

Rossini Luigi

via Gal la

via G

via

VIA

ra

via Capre

via Mons. Fran cesco Liverani

via Vincenzo Gioberti via Don Giov anni Buzzoni

via

POLI ZIA

on

a imin Line enna/R Rav

ole ev rd Co EA M RO

Cism

via

A VI

via Idice

ua

A. via

viale

via L. Fo ntana

re c i a

via Sillaro

Vecchio

r la n d

via G. M arco ni

VI

zzo ma Tra via

i Pogg

o

ei via D

a io Pinz via Ez

G. Fa lco ne

ea Cesar

met

via le

bi

in

Sala arlo on C via D

nzo

one

to

via Si

asen

via Senatello

no via Disma

le via

rgo

tto ole Rig

llo te ll'O de

a R

via G.Leopardi

Am

(fronte Mercato Coperto)

a

igi

G da e

rmani

Sal arlo nC Do via

Lore

ab via R

gi og iP ne De iglio acch v. B

San

ubic via R

via B

li

to ot ab rz Ma

ica Lir ella ida le d via ll'A de

via

Lusse

zo

via

via

Lu

Ison

ggi

via

tis

PORTA SERRATA VIA RAVEGNANA PIAZZA COSTA

e

MEA

sco

via

Pa

ni

via

de lla Lir ica

o ode

an c

via

to

o ei P

on Rubic

VIA RO

v. P. Gobetti

M.

ti Per

via Dism ano Ve cchio

via

dro

via le

Om

eS

PO LID RTO O A FUO R DR IAN I O

R

via M. Bar chiesi

. v.A

F. D

(zona Nullo Baldini) (via di Roma)

Tevere

SAREA VIA CE

Fusconi

telli via Merca

Sebastiano

roton

PIAZZA MAMELI VIA SANTUCCI

via

renta

iamen

via D

nato ortu G. F via

via B

Tagl

a venz via Li

via

via

via

niene via A

via

lli Lo

San

l de

ia str

o to n d

rso D'O G. via

ume via Fi

rado via G

(fronte Sala Strocchi)

iani

o imav

Lanc

via T

via F.

ro n

iani

e Fium umia v. Post

VIA MAGGIORE

isca

via Trento

via Grad

via G. Pascoli

bo lom Co

ci uc Me ci uc Me via

via

via

via

via

bban don ato

ia

(angolo via Dorese) odi

quile

A RIN MA IANO A NT DR PU O A LID

. Nicol

via A

rado via G

via

Lanc via F.

A ROM

Giardini i nin Zaccag

cchi

DI

ldini nti Ba viale Sa

e Geno via Padr

VIA

via A. Oriani

an d a

ana ssic Cla via

Varan o

gia v. Mug

stria apodi via C

via A

ume via Fi

ino

via Castel S. Pietro

gat

zi Boz . a Lam v.L. tti alitu v S.V via La go di

do

ni via Mario Mara piazza Caduti sul Lavoro d'Armi circonvallazione Piazza

iani Lanc via F.

Bosco

nghini

vc.

zini

og

A

ara

i jol Ma

G. S

via A.M.Bol

via U.

via

via

r

a

la via Po

r

via Um bria

iuli

via

oG

via

mas

Antonio

VIA CESAREA VIA PAOLO COSTA VIA FAENTINA Caorle

via Campida

Franci

a

la

Gra

14

ma

om via T

Cu

rzo

ia

Carducci

Porziol

Maz-

Valeri

togallo

igli via M. Valgim

Diego

Baccarini

via

v.Chartres

ri Carra

via

via A.

P. via neti Can

te v.Den

v. Santi

rita Fio via

ci rado Ric v. Cor v. Guidone

G. Ob er da n

via Giosuè

ariani

vc.Cor i radin

N. Sa uro

100

M Angelo

via

via

via S. G.

t

v. Boccaccio

G.

on

via A. Mo

M

V. dellaecchia riav Tesore tiche a Ancer i P.zzCar

via Mo nto ne

p.zza aldi via Dante G. Garib

via

rd

roli via Cai tana v. Men

via

Sa

i

v ia

La

li

piazza Medaglie largo d'Oro Zamenhof via p.zza J.F. piazza Sav Kennedy v via te ini vicolo .F ini Fio Giovanni via Tries raclea via del Ch Be an . Gord rita via E Bellaria lfio ianti tu v. M XXIII via F. Negri iano zz re via via via Cand i ulli v.G. data za via Er Tom oG piaz lea 130 via Lunigiana co A. via lrg Polen via v. S ma mmas lan Erac so eroni a To Du p.zz a San Firenze tto .Pie zz vi cci Alb 120 a v. pia G. a G G line via OSTELLO om a sco ulli Liss D. via Pu Bellu ue tro B via v. GradeMo 97 France o via rrin Ch glie ste attiale via Versilia Cr anni nigo ro ies Can via Port'Aurea iso v.G. Guaccim nni i p.za o via a VIA VICOLI estra log piazza della ad ina G. ia D ov vc. G S. Pier o o v v. c a Resistenza s Gu Caduti p.zcive Damian ida 75 ia besi dall'Ova Ar re stum via U. Fo llo v.Tom v. Po eri scolo via sp cir Vic via Ga co oli via Pic ci iscio de S.T via nv 80 via S.Agata eno el L Matteuc A. all ere Ca mago ia via d az v rso sa via via U 240 . via Pic 40 Pignata olino Str p.zza eno v.lo Vi erchio ado al via C via Rondinelli v. n via D'An e via Va M via M via Cerchio via E. Mo on l 30 nunzio Irp M oli via via inia ur ntale Cla te via D'A no a Ca ost to 283 via era a ini rso na v.Castelli di Po Ors via Ist Co gr ald udia do da r ria Alb ap .B rti Duca an pa er alle v.le Ncirco via U. Sa 75 bb via ioni IPPODROMO Br t d'A A nv o i ost ba n . M Cador a ldi al pz ura v.de' e nti Ba 35 .O Molino ole viale Sa Tomai via Pia rta ne v. Port 250 ve li via Zagarelli alle Mura onto v. A Mis eM nataro v. Monte siag 42 v. Bassa del Pig sir Fium o Adamello via Bellucci evi oli v. M via M. 30 Ricci 80 ne lo L L. Gabici falco ia Barchie 100 via Mon v via o Car v.Cas 50 si lin via s tagnev via tto Renato Serra o via via Destra Canale Molinetto ale Moline izza Monte circonv. Can santo via Levico 47 VIA ne via rini via Arno STR 22 si Redipug ADO am p vicolo ilizia v.Mon via lia 100 NE te S. Mi M ini vicolo chele Portona v.S.B raie ccio Ca a a Car vi ste c llo i via Po 201 v. Dell'Arco dgora nt tta he lic hia e A cc via bb Scuole re Pu m 182 via Ma li La via Podgora il ff a via O ra vi v.Ru slavia via v.Mag via via V. Monti Co Cap ron ini ann Col di elli d a Ol an d etti via M.te Sa Lana om botino ene v. C v. Ani Zen via Antica Milizia drin via i Mar via v. Cal io P v ia Ca vi aman asi ssin Plazz a drei via o i via Nerve via Siniria via B Mon M angagn ina sa enac a piazza te o cett Cro via C Ridracoli assino Nero via via ige Ad via via Reno Fiu piazza me Brigata Pavia via El via via Av Alam B as isio ein san via Natisone od CARABINIERI o Civ el G via Gariglian ida via A rap le nzio TRIBUNALE pa via via Fiume Avisio STADIO Co dosa uro v. Mo rm umen Scolo Lama Meta ons ntelun via Fl via go via Senio via de PIA Senio o via irso i Bers CO ZZA LE v.Tar via T aglie MM D EL ri E RCIO piazzale glia Fo P. Borsellino via D via Savio via ober rchio dò da G En via Se rico fanto via en ca W. via O Berling Suz rm C on viale Po rot. uer zi Ca e viale Po mbu lla a Fium d I e d via e n o Lam QUESTURA via via an o via viale Gr om amsci lo R dente Mo via Bi olo via rez viale via Gino Gat Co ini ta via Montello via nco rrom Ro via o id via B Acq n via via La Ra via B. D. Cale via Val di Fassa go di le PA tti da Vico via te EURO hi no man viale esc via Marze VIALE Bra lia Galileo nell 'Ita Galilei via Val di Campiglio B ru id via La rotonda Scolo Bid dit via viale ente Ar Mas go di ia e v t r saciuc B a via Val Gardena coli viale Galileo i Galilei nd Ra viale N. Cop via Val Venosta le ernico ia v viale a A. Ein Isaac via Val Sugana stein via C. Falconieri Newton via N.C.Fla a Au mmarion via Val di Fiume nola Il Vig via Verb ano CAMPO SCUOLA via A. Bad iali

olo

a

Via

aso Giu

PA

(Stadio)

via Tomm

PALA DE ANDRE' Sc

r

Agro

RO

via

EU

Giuseppe

E

Via

AL

dea Me via

a ran Lau via zia bba via A o Duin via

via I. Nievo

VI

se oro Port via

o

via Santucci

o

no

vign Ro

ona

o Dignan

via

via

quile

erill oP

i

sin

Pira

via

Alb

a

ste Trie via

o ran Mu via ello orc via T nzo Pare via

Upicina

eric

smin

Pag

Lus

via

te ies Tr

VIA CASSINO

via

via A

M ed

ni doli Spa v.le

via

Spin

Zara

via

iori zini Anter piazza A. Moro

lana Cata v.della NE STAZIO riori AUTO zzini Poste ga via Ma

via Magaz

p.za C. L. llavicini Farini v. G. Pa

ntica v. A cca Ze

104

ste Trie via via

via

(zona ex Standa)

ria Ad via

ni doli ran v.L.B

agia Alm via

24 STAZIONE F.S.

Farini

via

via Darsena

Maroncelli

Rava

L. viale C.

p.zza Anitaaldi Garib

65

DARSENA

v.Ressi viale P.

ne

via L.

p.zza li Mame

via

le o

A

via M. A. 66

i i Arian

via

o ers Ch via

ICO ANT VIA

gio lag D'A via

imarc

via

gio lag D'A

o Pisin via

nca

ROM

100

v.lo S. Nicandro

v. A.

.Ro

da Dan

ERO SQU

Foix

Colonna

di A A N N RI N A E M AV R

VIALE ALBERTI VIA BELLUCCI (zona Gulli) VIA CANALE MOLINETTO

an o

San Fermo

DI

Pir

a Salon

via

RE

i rsin Co

via

le na Ca

via

rico via Teodo

via Arbe

r

via

NF

oo ian nd Ca

a

MA

E.

VIA

TE

via Carnaro

N PO

i

via La gosta

via Montecat in

trie us Ind lle de

L

Buccar

a vica Rome

via

35

v. G. De

Bassi

v. Beatrice Alighieri

z via A. Dia

razzo

DE

A RAVENNA CITTÀ NELLE EDICOLE DI:

Bra

Falie

Fossi

via Ugo

via Paolo Costa

p.zza Einaudi

a

ca

rti vc. Sa ai occa via R

P

Industrie via delle

via Darsena

70

a cc Ro lla de

i nezia

. Ghiselli via G

v. G.Ross i

via XIII Giugno

Cavou r Mo via C rigia . v.Casa ni via Matha v. Mordani oli s a v M P .d Ucia P. G. cell Zi 'A v. Muratori piazza del via rar ze ini XX v p.zza d ia gli Sav di ini Settembre Popolo o oia

84

via Pompos

gio

Roc

iovann

Alig hie ri p.z Ma za rsa am la v ba ia P .M att euc v. P ci on te ni Marin vc Gabbia o p.zza A. e Costa mbr

DI

S.V itale

via P.

VIA

ti v .G

v.Anastagi

via Ve

rco Pa

Minia

via Du

A

R E TI CO OM T O R SE RT INA OR PO AR ALB M AS C

via Trogir

osa via Pomp

i Goti nda de . Roto circonv

v ia

via G

v. G.

via a Antiochi

Mangano

ezio rv. Gio dane

140

di Port a Serra ta

via S. Vitt ore

lle de

via

vnik via Dubro

via Aleppo

Coriandro rto via Po

85

a via Albani

de l

via Bo

tige via Vi

sunta Amala

doro Cassio

adenina

Ca mil lo

alarico via At

aco

via

on

te Narse

via

acre via Odo

v. M

via

Simm

LARGO GIUSTINIANO 356

i a de dre

ti Go via

via O ALBERT

v. M u r a

.An v. S

si ce

i Got vall. nda dei circallon a Roto

S. Gaetanino

zoni n G.Min

an

via

riore ste o v. D

v

S.

via

VIA

nino

ei

v.Mons. F.Lanzoni

Gaeta

la

cilia

via G hi vi buzz vic. c. Faro a v. Fe Bergamsi ini rret ti v. Ta rlazzi

via S.

tta

via Testi Rasponi

via Berti

i via L. Saporett

via Bernicoli

VIA ROTTA

via Rota

via Si

ale

i

circonva llazione

80

aro

ia

v. S c

v. Can. v.S imoni

esi an c dei Fr co talari via A

rt Vizzani

Esarcp.tta ato

ing

p an

Chie sa

MAG GIO RE

v. M

ti

VIA

ta via Ro

Lovatelli

re

Felisatti

Sp

via G. Sen sale s

ssi

v.Bol sena

via Ma rch e Lom bar dia

. le G v. Casentino piazza rra te Zappa v. Camp idano

.Gro

via Francesco

v. C gli

via G.

VIA

via

de

lisario via Be

via G. Morelli

via Vallona

Jacopo Land oni

via

o Battuzzi

hi

via Fabbri

via Bagioli

VIA MAG GIO RE

o

CILLA

I LUIG

via G. Severini

via Giacom

Rotondo

Gnani

via F.lli Bellotti

via G. Lercaro

v. Strocc

via

Bargigia via Luigi Antonelli

ZO

Nizza

Monte

Tivoli

Santucc i

via E. Fermi

via Ferranti

Elba

IZZERA

Via

via

Via

Via Giovanni

via G.

via Boccaccini

via G.Armuzzi VIA FAEN TINA

Vil la Glori

Palestro

VIA CANALAZ

via via A. Branzanti

Beltrami

via O.

odat

v. Soragni Guccioli

via Carnevali via Camerani

via Te

Tacchini

vicolo

via v. Cicogn.

via A. Salietti

via G. Mesini

via Dorese

Milazzo

v. Castelfidardo

via

via del Vascello

via Bagnara

via

via D. Busmanti

p.le P. Nenni

via Argnani

via Sarti

o

A ND SV

via Domenico Zotti

o

via Sittignani

via Bovini

viale XIV Luglio v.le XIV Luglio

via C. Cicognani

VIA FA ENTI NA

LAZZO CANA

Dradi

via Calatafimi

via

v. Tean

via Caprera

via Talamone

nini

CENTRO SPORTIVO ZALAMELLA

via

RTO QUA

via Bartolini

rese Do

a

venn

a Ra

a

ell

lam

Za

Battuzzi

gna /Bolo

G.

via

Amorati

chi via Caval

li a Cavalco

i

via Berardi

. Nard

VIA

via O

ANCHE IN EDICOLA

INOLTRE ENTRO LE 10.30 DI OGNI GIOVEDÌ A RAVENNA VENGONO RIFORNITI I DISPENSER DEL CENTRO COMMERCIALE ESP, DI TUTTI I SUPERMERCATI CONAD, COOP, FAMILA, NATURASÌ E D-PIÙ (VIA DEI POGGI), EUROSPAR (VIA CANALAZZO), SIGMA (VIA MAGGIORE), SUPERDAY (VIA ROMEA SUD) E DELLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA. PUOI PRENDERE LA TUA COPIA ANCHE FUORI DALLE FARMACIE COMUNALI DI VIA BERLINGUER, VIA FAENTINA, VIA FIUME ABBANDONATO, VIA NICOLODI E VIA 56 MARTIRI E IN CENTRO STORICO, OLTRE CHE NEI BAR E NEI LUOGHI DI PUBBLICO INTERESSE, NEI DISPENSER DI VIA DIAZ, VIA MAZZINI, VIA RASPONI (SOTTO I PORTICI VICINO A PIAZZA KENNEDY) E AL MERCATO COPERTO.

TROVI TUTTI I PUNTI DI DISTRIBUZIONE SUL SITO WWW.RECLAM.RA.IT

RAVENNA&DINTORNI È SEMPRE PRESENTE ANCHE NEI SUPERMERCATI E NELLE PIAZZE DEL FORESE E DELLA PROVINCIA • ALFONSINE • BAGNACAVALLO • CERVIA • COCCOLIA • FAENZA • FOSSO GHIAIA • LIDO ADRIANO • LUGO • MADONNA DELL'ALBERO

• MARINA DI RAVENNA • MEZZANO • PIANGIPANE • PORTO FUORI • PUNTA MARINA • RUSSI • SANT'ALBERTO • SAVARNA • VILLANOVA DI BAGNACAVALLO


Rd 16 01 14  

Rd 16 01 14

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you