Page 1

SPECIALE FUORI PORTA

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 11 luglio 2013

I

LA DELIZIOSA RIOLO Oltre le terme, un paese da scoprire e gustare Riolo Terme (già Riolo dei bagni) è certo nota innanzitutto per le sue acque benefiche che la rendono da sempre meta turistica anche di prossimità soprattutto. Le sorgenti note per le proprietà terapeutiche nella cura dell'apparato digerente, dell'asma, delle affezioni alle vie respiratorie. Le acque termali riolesi hanno origine gessosa-solfifera, infatti vengono dalla Vena del Gesso che si estende tra la valle del Senio e la valle del Santerno. Ma, soprattutto di recente, Riolo Terme sta scoprendo anche altre vocazioni che la

rendono una meta perfetta per una gita estiva (e non solo estiva per la verità) a chi è alla ricerca di un mix di tradizione e innovazione. Innanzitutto, Riolo sta portando avanti da tempo un lavoro di valorizzazione dei prodotti tipici, in primis lo scalogno a cui dedica una fiera, ma non solo, con fiere come Agriolo, rassegne storiche come “Mare Collina” altre più recenti come Riolo Wine o le giornate dedicate alla salvia e alla saba. E poi Riolo è stata tra le prime località in Italia a riscoprire l’antico significato delle celebrazioni

di Halloween rendendolo un’occasione di festa ma anche di cultura e riflessione profonda. La Rocca sforzesca, nel centro del paese, è poi diventata negli anni un luogo dove si svolgono le più svariate attività culturali e ludiche, dedicate ad adulti e bambini in una cornice storica davvero suggestiva di un borgo che si trova nello splendido panorama della Vena del Gesso e, come la vicina Casola, può vantare con orgoglio di essere tra le Città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione.

Foto di Piero Lucci

Visite speleologiche della grotta Tanaccia di Brisighella La Tanaccia di Brisighella, una tra le più belle e conosciute grotte dell’intera Vena del Gesso romagnola, presenta un percorso ipogeo con ambienti suggestivi arricchiti da interessanti fenomeni carsici.

È possibile visitarla tutto l’anno - con esclusione del periodo invernale per tutelare il letargo dei pipistrelli - previa prenotazione telefonica al 339.2407028 (Ivano).

L’ingresso è a pagamento e comprende la guida, il casco con impianto di illuminazione e la tuta da speleologo. E’ necessario essere provvisti di scarponcini o stivali personali e di abbigliamento adeguato.

Delicious Riolo BEYOND SPA, FLAVOURS AND CULTURAL EVENTS Riolo Terme has been known for decades for its spa, being it good mostly for those who suffer from respiratory disease. But over the years, this small town on the hills famous for the Vena del gesso has developed many other vocations. In particular, many “sagre” and festivals are dedicated to the typical products of this region. The onion scallion is the most famous but not the only one. Riolo has also been one of the first Italian places to redescover the European Halloween roots with a big funny and interesting festival around the ancient Rocca, where cultural events take place any time of the year.


II

SPECIALE FUORI PORTA

giovedì 13 luglio 2013 | RAVENNA& DINTORNI

BELLEZZE NATURALISTICHE

EVENTI

Cinema, cibo, libri, visite: la rocca è per tutti i gusti Via Belvedere, 6 • 48025 Riolo Terme • Ravenna • Italia Tel. (+39) 0546.74356 • Fax (+39) 0546.972524 Prenota on line: www.golfhotelterme.it

Farmacia Bernardi OMEOPATIA - DERMOCOSMESI SANITARIA - VETERINARIA D.ssa ANNAMARIA BERNARDI

Riolo Terme (RA) Corso Matteotti 29 - Tel. 0546 74052

DEMOLIZIONI • PERFORAZIONI • ESCAVAZIONI

La Rocca, attorno a cui si sviluppa l’abitato di Riolo, è senza dubbio il cuore pulsante della cittadina, luogo di incontro e di socialità dove si svolgono le attività culturali più varie, dalle degustazioni alla presentazioni di libri. Ecco qualche appuntamento della stagione 2013. Il venerdì sera, alle 21, è dedicato al cinema associato al cibo. Fino al 16 agosto proiezioni di pellicole dedicate al gusto (come Chocolat o Ratatouille) con assaggi a tema. Il sabato pomeriggio, invece, alle 18, l’appuntamento è con la rassegna letteraria. Sabato 13 Alberta Tedioli presenta il suo La tiglia, Chino e gli altri - memorie di personaggi bizzarri, mentre Floriano Cerini presenta Burdel, ragazzi di bottega. Sabato 20 e domenica 21 luglio proprio alla Rocca si svolgerà la fiera del libro romagnolo e alle 21 una visita guidata alla Rocca con Caterina Sforza, la signora più discussa delle Romagne. I bambini durante l’iniziativa potranno vestirsi da dame e da cavalieri, un’iniziativa che si ripeterà lunedì 29 alle 21 e il 19 agosto (su prenotazione, info in fondo al pezzo). Tutti i giovedì alle 21 invece si svolge una più tradizionale visita guidata alla Rocca di Riolo e al Museo del Paesaggio dell’Appennino Faentino compresa nel biglietto d’ingresso (con tanto di consumazione ridotta al Torrino Wine bar per tutti i partecipanti). Agosto si conclude poi con due appuntamenti organizzati dalla pro loco che mercoledì 28 e sabato 31 organizzano una rassegna concertistica dedicata ai giovani talenti. Per i dettagli: www.atlantide.net/roccadiriolo. Contatti: Rocca di Riolo - Museo del paesaggio dell' Appennino faentino, Piazza Mazzanti 48025 Riolo Terme, Tel./Fax +39 0546 71025; e-mail: roccadiriolo@atlantide.net. Orari di apertura estivi (fino al 31 agosto): lunedì, giovedì, e venerdì dalle 18 alle 23; sabato e domenica e festivi dalle 14.30 alle 23.

REALIZZAZIONE SCAVI DI OGNI TIPO FOGNATURE A CONTROLLO LASER CIVILI E INDUSTRIALI LAVAGGIO PANNELLI E MANUTENZIONE DEL VERDE NEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PV ROLLER WASHER La macchina lava pannelli che ti permette di ottimizzare la produzione del tuo impianto fotovoltaico

PIEVE CESATO - FAENZA - Via Campazzo 10 - Tel./fax 0546 41824 - babinidante@libero.it Richiedi il tuo preventivo gratuito - Babini Dante 337 626387

Le meraviglie della vena del gesso

Film con degustazioni a tema e incontri con gli scrittori

La Tanaccia, una tra le più belle e conosciute grotte dell’intera Vena del Gesso romagnola, presenta un percorso ipogeo con ambienti suggestivi arricchiti da interessanti fenomeni carsici. È possibile visitarla tutto l’anno - con esclusione del periodo invernale per tutelare il letargo dei pipistrelli - previa prenotazione telefonica al 339.2407028 (Ivano). L’ingresso è a pagamento e comprende la guida, il casco con impianto di illuminazione e la tuta da speleologo. Per approfondire la conoscenza di questa straordinaria realtà naturalistica lunedì 15 Luglio alle 21, nel cortile della rocca di Riolo sarà proiettato il video L'arca della Memoria una banca dati di straordinario interesse documentale, storico, umano, che raccoglie i ricordi dei protagonisti della storia della Vena del Gesso.

dal 9 al 18 agosto 2013 Riolo Terme Centro Parco Pertini venerdì sabato domenica lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica

9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

ORCHESTRA SCAGLIONI JASTIN GIORGIO e le MAGICHE FRUSTE G.LUCA BERARDI VANESSA E CLAUDIO BUCCI BAND GLI AMICI DEL SOLE STEFANIA CIANI LE COMETE DI ROMAGNA CELSO ARGNANI

aperti tutte le sere dalle 19.00 e a ferragosto anche a mezzogiorno Stand gastronomico con specialità di mare e romagnole • Bar • Pesca • Libreria

L A F E S TA D E L PA R T I T O D E M O C R AT I C O


SPECIALE FUORI PORTA

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 13 luglio 2013

PARCO FLUVIALE

I LUNEDÌ DELLE MERAVIGLIE

ME

R C AT I N O

21a FIERA

CON LE BANCARELLE IN CENTRO

Frogstock: vent’anni con i Marta sui Tubi e i Ministri (gratis)

Fino al 2 settembre, i lunedì di Riolo sono delle “meraviglie” con la mostra mercato di cose curiose, antiche e moderne. Non mancheranno, lungo il corso Matteotti, bancarelle ed espositori con artigianato e antiquariato, dalle 20.30 alle 23.30. Inoltre, in piazza Mazzanti, sarà allestito uno spazio dedicato al mercatino dei bambini. Quest'anno però l’iniziativa si è arricchita della presenza di dieci agricoltori riolesi che propongono prodotti agricoli del territorio.

III

DELLO SCALOGNO DI ROMAGNA A RIOLO TERME

18-19-20-21 luglio 2013

PROGRAMMA TUTTE LE SERE: Ore 19:00

PARCO PERTINI Apertura STAND GASTRONOMICO con ricercate pietanze aromatizzate allo Scalogno di Romagna, con possibilità di asporto. La domenica anche a mezzogiorno.

C

A RT O G R A F I A DUE SECOLI DI TERRITORIO IN MOSTRA NELLE MAPPE CATASTALI

Evento clou, in termini di rock, per Riolo Terme e dintorni di ogni estate è il festival Frogstock che quest’anno si svolgerà dal 21 al 24 agosto sempre al parco fluviale. Ad aprire le danze saranno i ritmi blues, soul, funk del Gloria Turrini’s Quintet. La seconda giornata è dedicata ai Blastema, quarti classificati nella categoria giovani all’ultimo festival di Sanremo, mentre i “big” sono riservati alle ultime due serate. Venerdì 23 agosto allo storico festival romagnolo saranno di scena I Ministri, reduci, tra l’altro, dal concertone del Primo maggio in piazza San Giovanni, mentre la chiusura del ventennale è affidata a una band davvero molto amata e ormai conosciuta ai più: Marta sui Tubi che suoneranno sabato 24 agosto. Tutti i concerti a ingresso gratuito.

Fino al 22 luglio nella Sala San Giovanni di Riolo è visitabile la mostra cartografica, a cura di Geolab Onlus, intitolata “Due secoli di rappresentazioni del territorio”, un viaggio nel tempo attraverso le mappe catastali, da quelle di epoca napoleonica alla cartografia digitale. Orari di apertura: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 20 alle 22, sabato e domenica dalle 16 alle 19 e dalle 20 alle 22.30. events MARKETS ON MONDAYS, MOVIES ON FRIDAYS, NATURAL AND HISTORICAL VISITS, A BOOK FAIR AND A ROCK FESTIVAL The Fortress at the centre of Riolo is the social and cultural heart of this town. During summer, many events take place in its rooms and garden: on fridays, visitors can watch movies dealing with wine&food and taste recipes inspired to the movies, on July 20th and 21st there will be a local book fair. Guided visits are organized to discover the interesting historical character of Caterina Sforza, as the castle belonged to the Sforza family (info: 0546 71025; email: roccadiriolo@atlantide.net). For those who love nature, visits are organized to discover one of the most beautiful natural cave of the peculiar Vena del gesso (info: 339.2407028 Ivano). On Mondays, a market with craftmanship and local produces is on from 8.30 to 11.30 p.m. The biggest event, for those who love rock music, takes place at the river’s park and is called Frogstock. This year, from August 21st to 24th, among the guests there will be two Italian young famous bands: I Ministri and Marta sui tubi (free entrance).

VENERDÌ ORE 20:30 IN PIAZZA MAZZANTI SECONDA FIERA DEL LIBRO ROMAGNOLO. La fiera del libro rimarrà aperta anche il sabato e la domenica

GIOVEDÌ 18 LUGLIO: Ore 18:30 CORSO MATTEOTTI: Apertura mostra mercato; Ore 21:00 CORTILE DELLA ROCCA: CONVEGNO: Costo di Produzione dello SCALOGNO DI ROMAGNA I.G.P.; Ore 21:00 PARCO PERTINI: Spettacolo musicale LAURA FREDDI

Ristorante aperto tutti i giorni a pranzo e a cena Specialità di pesce Piatti della tradizione romagnola Pizzeria...

MARINA DI RAVENNA VIALE DELLE NAZIONI 40 tel. 0544 530186 - 347 5313967

www.bagnolucciola.it

Ore 18:00 CORSO MATTEOTTI: Apertura mostra mercato; Ore 21:00 PARCO PERTINI: Orchestra: VIA EMILIA PONENTE 6

DOMENICA 21 LUGLIO: Ore 9:00 CORSO MATTEOTTI: Apertura mostra mercato;

VENERDÌ 19 LUGLIO:

Ore 21:00 PARCO PERTINI: Spettacolo musicale DEFAJANCE

Ore 18:30 Apertura mostra mercato; Ore 21:00 PARCO PERTINI: “RI…CANTARE A RIOLO” (Concorso canoro) OSPITE: ANNA MARIA ARCANGELI

llo! e b è o il ciel con noi! o scopril

Ogni venerdì a partire dalle ore 20,30 Aperitivo. Cena. Ballo sulla spiaggia. Prenota tel. 0544.530186-347.5313967

RISTORANTE - PISCINA

SABATO 20 LUGLIO:

Giovedì 11 luglio, ore 21:30 Oriano Spazzoli

STORIE SOTTO AL CIELO

Martedì 16 luglio, ore 21:30 DA QUI ALL'INFINITO.

POESIA AL PLANETARIO con Maria Giovanna Maioli e Franco Costantini con la partecipazione di Giovanni e Pietro Brandolini. A cura di RavennaPoesia

Sara Ciet

Jeudì 18 - Giovedì 18, ore 21:30

LES ETOILES DES POETES: Rimbaud, Verlaine, Baudelaire, Luminet ...et les autres

(Le stelle dei poeti: Rimbaud, Verlaine, Baudelaire, Luminet..e gli altri) (Conférence en langue française Conferenza in lingua francese)

Per informazioni e prenotazioni: Planetario di Ravenna, Viale S. Baldini, 4/a - 48121 Ravenna sito: www.racine.ra.it/planet - email: info@arar.it


IV

SPECIALE FUORI PORTA

giovedì 11 luglio 2013 | RAVENNA& DINTORNI

ENOGASTRONOMIA

Duttile, nobile, naturale: lo scalogno Al prodotto Igp è dedicata anche una sagra, a Riolo, dal 18 al 21 giugno di Giorgia Lagosti Bulbo aromatico con alle spalle una storia plurimillenaria, lo Scalogno Igp di Romagna è un prodotto genuino, biologico e di grande versatilità. Il suo nome deriva da Ascalon, il nome della città palestinese che pare avergli dato i natali, ma il suo utilizzo in cucina iniziò a diffondersi solo nel Rinascimento, grazie al successo che incontrò soprattutto nelle corti aristocratiche. Avvicinandoci nel tempo e nello spazio, in Romagna, i contadini dei secoli scorsi lo mangiavano crudo per colazione, semmai insieme a piadina e salame, prima di dure giornate nei campi. Le donne invece lo conservavano sott’aceto o sott’olio. Oggi, essendo un alimento molto versatile, può entrare in un elenco sterminato di ricette. Esprime il meglio di sé nei condimenti in genere, conferendo ai piatti morbidezza e aromaticità di notevole garbo ed eleganza. Si utilizza quindi nella preparazione di salse, brodi, sughi, zuppe, frittate, soffritti, ripieni, farciture, contorni e in accompagnamento a brasati, stufati, arrosti, carni bolliti, stracotti e cacciagione. Come non ricordare ora il forte carattere dei “Curzùl allo Scologno” tipici del faentino, o

LA CURIOSITÀ

Un bulbo che fa bene alla salute Lo scalogno è una ricca fonte di flavonoidi antiossidanti come la quercitina e il kemferfol. Poi contiene anche zolfo e antiossidanti composti che vengono convertiti in allicina attraverso l’azione enzimatica durante la frantumazione e la tritatura. E sta proprio qui la grande ricchezza di questi bulbi: molti studi hanno dimostrato che l’allicina riduce la produzione di colesterolo, ha proprietà antibatteriche, antivirali e antifungine. Ancora, riduce la rigidità dei vasi sanguigni con la conseguente riduzione della pressione totale, inibisce la formazione di piatrine e coaguli nei vasi sanguigni aiutando a ridurre il rischio generale di malattie coronariche, vascolari e ictus. E non è finita qui! I composto presenti nello scalogno tra cui il disolfuro di allile hanno proprietà antimutagene (proteggono dai tumori) e antidiabetiche (contribuiscono a tenere bassi i livelli di zucchero nel sangue).

tritive, soleggiati e adeguatamente innaffiati. La semina dello scalogno di Romagna avviene nei mesi invernali, mentre la raccolta si effettua in estate. E a questo proposito, un dato da rilevare: lo scalogno non fa seme e la sua “sopravvivenza”, intatta e integra in un dna che non può subire modificazioni genetiche, dipende solo dagli agricoltori che credono nel valore e nell’importanza di questo prodotto, tipico ed identificativo della nostra terra. Ogni anno, i piccoli bulbi vengono messi a dimora a mano, uno a uno, con grande meticolosità. Ancora, se tutto ciò non fosse sufficiente, lo scalogno offre una serie di benefici per l’organismo: è disintossicante, ha proprietà diuretiche, funzioni antiossidanti grazie al suo contenuto in selenio ed è ricco di acido folico, di fosforo, potassio, ferro, zinco, calcio, rame, selenio, vitamine A e C (molto più dell’aglio e della cipolla), quest’ultima presente solo se consumato crudo.

la delicatezza del “Coniglio arrostito nel coccio con scalogno, olive, pinoli e erbe aromatiche”? E queste sono solo un piccolo esempio delle tante ricette che vedono lo scalogno protagonista nella gastronomia della tradizione. È reperibile sul mercato da luglio fino all’autunno inoltrato nei comuni di Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme, di Solarolo, Modigliana e Tredozio. Ma è a Riolo che si tiene la sagra dedicata all’ortaggio, quest’anno dal 18 al 21 luglio. E l’Igp? Nel caso del “nostro” scalogno, quello delle terre di Romagna, l’appellativo designa in modo esclusivo il bulbo cipollino della specie “Allium Ascalonicum”, inconfondibile per la singolare forma a fiaschetto, il colore rossastro e la buccia coriacea. L’Indicazione Geografica Tipica ci f o o d & w i n e garantisce che subisce SCALLION: TASTY, NOBLE AND HEALTHY solo trattamenti natuThis particular kind of onion seems to date back to the rali: per la sua coltivaancient times, but it was widely used especially in Renaszione in Romagna, al saince courts. The Romagna’s scallion has some peculiafine di preservare le carities: it grows in Riolo and nearby territory in very rich, ratteristiche identifisunned and hosed soils, without any chemical. It can be cative del prodotto e used in a variety of recipes going from pasta to meats difendere l’ambiente and you can try some of these during the festival dedicain cui cresce, non si rited to the Scallion in Riolo from July 18th to 21st 2013. corre a fertilizzanti This particular kind of onion is also very healthy as it is richimici o fitofarmaci. ch in folic acid, phosphor, potassium, iron, calcium, seleSi coltiva su terreni nium vitamin A and C (but only if it is not cooked). ricchi di sostanze nu-

Rd 11 07 13 inserto riolo  

Rd 11 07 13 Inserto Riolo

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you