Issuu on Google+

RAVENNA&DINTORNI

www.ravennaedintorni.it

Settimanale FREEPRESS

Giovedì 6 marzo 2014 n.572

ALL’INTERNO GLI ANNUNCI IMMOBILIARI da pagina 33

LAVORO ALLO SFASCIO Foto di Eleonora Rapezzi

STORIE DI IMPRESE E DISOCCUPATI, I DATI DI UNA CRISI CHE NON FINISCE PIÙ

ECONOMIA

a pagina 5

Reddito di 20mila euro? Ne risparmi 6

FESTA DELLA DONNA

a pagina 6

Tutti gli appuntamenti per l’8 marzo VERSO L’ESTATE

a pagina 8

Chioschi sulla battigia e verande sui tetti?

Modifiche all’addizionale Irpef con il bilancio comunale 2014

FESTIVAL

L’INTERVISTA

Fahrenheit 39, tre giorni di libri d’artista

a pagina 15

L’economista del premier «Le risorse? Ecco come»

da pagina 10

JUNIOR

Rubriche e appuntamenti per il buon mangiare e il buon bere alle pagine 28-29

a pagina 20

a pagina 27

Teatro di figura al Rasi

GUSTO

SALUTE Le nuove rubriche con i consigli degli esperti per un benessere a 360° gradi alle pagine 30-31

Piazza Paul Harris, 21 - Ravenna Tel. 0544 590701 www.copisteriaprojectservice.com

• Redazione tel 0544 271068 • redazione@ravennaedintorni.it • Pubblicità tel. 0544 408312 • info@reclam.ra.it

GIO €AG 0,08 PIA OM COPrezzo


LA RÊVERIE

LE AZIENDE INFORMANO

Pasti, merende e spuntini vegetariani In centro a Ravenna un locale accattivante e accogliente in cui ci si sente a casa propria Non è un ristorante tradizionale, né una vera e propria frulleria, ma un piccolo grazioso locale in cui è possibile gustare pasti, merende e spuntini vegetariani. Queste sono solo alcune delle caratteristiche che rendono unica La Rêverie, inaugurata lo scorso 22 febbraio in via Mura di San Vitale 11, a Ravenna. L’idea di questa originale attività è di Francesca Feletti e Gabriella Scarabelli, amiche nella vita e ora socie, che hanno deciso di reinventarsi una occupazione, pur mantenendo per il momento anche il vecchio lavoro. Unite dall’entusiasmo e dalla voglia di realizzare il loro sogno nel cassetto. «Da un po’ di tempo speravamo di concretizzare questo progetto – raccontano –. Abbiamo conosciuto questo tipo di locale nel nostro girovagare per metropoli, sia in Italia che all’estero, convinte che ci potesse essere terreno fertile anche in una città graziosa come Ravenna. Così, abbiamo cercato di adattare il concetto che ci era piaciuto alla nostra realtà: alla formula del take away che abbiamo conosciuto a Bologna e Milano, abbiamo abbinato quella del locale accattivante e accogliente in cui far sentire le persone come a casa propria, offrendo l’occasione di rilassarsi per una gustosa pausa pranzo o per una veloce pausa di metà mattina o pomeriggio». La Rêverie è aperta tutti i giorni dalle 10 del mattino alle 19, tranne la domenica. E presto, con l’arrivo della bella stagione, si sperimenterà la serata del venerdì da dedicare all’aperitivo fresco e salutare. Per la colazione o uno spuntino, è possibile scegliere fra un centrifugato, una macedonia, una spremuta, un succo fresco, uno yogurt o una ricotta di mucca o di pecora, mentre per il pranzo – ogni giorno segnalati sull’apposita lavagna – sono proposti due piatti caldi: una vellutata da abbinare a semi vari e frutta secca oppure verdure croccanti tiepi-

de accompagnate a cous cous e cereali. Tutta la frutta e la verdura sono rigorosamente di stagione, ancor meglio a chilometro zero, se possibile anche di produzione biologica. Ovviamente non mancano agrumi, banane e frutti esotici, ma di preferenza i prodotti provengono da aziende romagnole certificate. «Pur non essendo né vegetariana né vegana – aggiunge Francesca Feletti –, da tempo ho “sposato” questo modo salutare di mangiare. Per cui è in modo del tutto naturale che lo proponiamo al pubblico, aiutandoci con ricette semplici ma gustose. La nostra vuole essere una sana alternativa alimentare per tutti coloro che decideranno di farsi attirare dai nostri piatti colorati, profumati e saporiti».

D’altra parte, entrando a La Rêverie ci si sente subito accolti, come in un salotto in cui ritagliarsi un po’ di tempo, fra profumo di frutta, spezie e musica. Per godersi in pace un frullato certificato o consumare con comodo una vellutata o qualche verdura, ci sono punti di appoggio, mensole e mobili vintage riciclati. Poi, come a casa propria, ci si può servire direttamente dal bancone centrale su cui sono in bella vista i vasetti di vetro che contengono mandorle, anacardi, semi di zucca e altre leccornie, da prendere con gli appositi cucchiai in legno. La Rêverie è il posto giusto anche per genitori con bambini, per abituare i più piccoli a una sana e corretta alimentazione, così

Per la colazione è possibile scegliere fra centrifugati, macedonie, spremute, succhi, yogurt, per il pranzo ogni giorno due piatti caldi

come al piacere del benessere, facendo il pieno di vitamine. E tra un frullato e un’insalata, gli adulti riscoprono anche il piacere di fare due chiacchiere in compagnia. La Rêverie via Mura San Vitale 11, Ravenna tel. 0544 1880354


OPINIONI

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

L’ EDITORIALE

TUTTO D’UN TRATTO

L’ OSSERVATORIO

Turismo, che sia una vera svolta?

di Gianluca Costantini

Rassegna stampa gratuita per tutti

3

di Luca Manservisi

di Moldenke

Forse è stato necessario toccare il fondo, con presenze turistiche da record (negativo) e gli alberghi sempre più vuoti (almeno in certi periodi dell’anno). O magari è solo il renzismo che lo ha travolto in questi ultimi mesi. Sta di fatto che il sindaco pare seriamente intenzionato a dare una svolta alle politiche turistiche del Comune, ascoltando addirittura (si fa per dire) gli operatori. E dandosi anche scadenze ravvicinate, stile Renzi, appunto. Un pacchetto turistico da presentare entro Pasqua, ha dichiarato, facendo tra l’altro finta di non averla neppure sentita, la Curia, quando gli ha detto pubblicamente “no, grazie, noi nel biglietto unico per i monumenti non ci vogliamo entrare”. E allora ecco una lista della spesa che il sindaco pare aver quasi concordato con Confesercenti. Una lista di idee fattibili, molto lontane invece dalle richieste di Confcommercio, che ha disertato l’incontro convocato da Matteucci chiedendo invece in una nota inviata alla stampa come priorità un vero aeroporto turistico a Pisignano, che obiettivamente è un po’ come parlare di fantascienza. E così il sindaco cerca di essere più pragmatico e lancia l’idea di affidare a un professionista la realizzazione di uno studio per un biglietto utile, più che unico, in grado di portare più turisti in città (quello che ci aveva detto, pari pari, in un’intervista poche settimane fa il presidente di Assohotel Filippo Donati) o annuncia l’investimento di 240mila euro per potenziare l’immagine di Ravenna sul web, valutate anche le criticità emerse da una recente ricerca presentata dalla stessa Confesercenti, promette la ztl libera per i turisti e si dice pronto ad accogliere le richieste dei bagnini per realizzare le verande sui tetti degli stabilimenti o i chioschi tra gli ombrelloni. E ancora, pretende un’agenda condivisa per organizzare eventi in centro storico che seguano una certa logica, che è quasi un’ammissione di colpa per come è andata finora. In definitiva, mica una rivoluzione. Ma piccoli passi per cercare di rendere Ravenna più turistica, a partire dall’accoglienza, che in primo luogo significa parcheggi e collegamenti con i monumenti. Così finalmente sentiamo anche parlare di un navetto elettrico che faccia la spola con il centro storico. Non le scale mobili di Perugia, ma sì, sarebbe bello far capire a chi arriva a Ravenna che c’è un modo semplice e rapido per parcheggiare e per arrivare ai monumenti Unesco. Poi magari si potrà anche pensare a come collegare la città d’arte al mare in maniera intelligente. Ma prima aspettiamo che passi questa Pasqua.

Se nell’ultima settimana eravate sulla luna, vi offro gratuitamente una rassegna stampa tratta dai tre quotidiani della città. I titoli sono veri, io tra parentesi cerco di spiegarveli. «Donne di pace raccontate ai ragazzi d’oggi» (la notizia è di quelle inquietanti, si parla di un sopruso ai danni di minorenni: studenti ravennati sono stati costretti a partecipare a un convegno sul contributo dato dalle donne nel Novecento al movimento pacifista contemporaneo); «Denunciato il piromane della parrocchia» (ah, e c’era un piromane in parrocchia?); «Don Stefano è provato ma ora deve tirare fuori il meglio di sè» (che non è quello che state pensando voi... si sta parlando sempre dell’incendio del piromane di cui sopra, ai danni dell’auto di don Stefano di Ponte Nuovo); «Denunciati gli occupanti del Cas» (Questo titolo è da bastardi. Non sono occupanti del cas, sono solo degli studenti, che alla mattina sono dovuti andare a scuola e i poliziotti ne hanno approfittato per sgomberare la loro sede che avevano occupato abusivamente. Vi vogliamo bene lo stesso, sarà per la prossima volta); «Dick, aggraziato e vivace, ama giocare con i bimbi» (non si parla di un prete, smettetela. È solo il titolo di una rubrica sui cani); «Al teatro Rasi rivive l’epopea dei mitici Dik Dik» (epopea? Mitici?); «Vendo sex toys a domicilio» (ok); «Via il don dal Torrione? Parrocchiani in ansia» (forse perché temono si scopra qualcosa che non sanno, visto alcuni suoi colleghi); «Rancori da bar o fuoco della gelosia?» (Il fuoco è proprio fuoco, sempre quello dell’auto incendiata al prete di Ponte Nuovo. Il Carlino insomma la butta là, in un titolo, facendo capire che forse potrebbe essersela spassata con la moglie del piromane, il don...); «I bagnini già nel pallone: proroghe per i Mondiali» (Ok, la notizia del secolo, sabato 14 giugno i bagni potranno chiudere più tardi perché c’è Italia-Inghilterra); «Vincono gli insetti di megaminimondo» (chi?); «L’incontro sulla cultura di genere diventa un caso: “bimbi confusi”» (i consiglieri del centrodestra scandalizzati perché in Comune si è parlato a dei bambini di stereotipi sulla cultura di genere, mentre in realtà, dicono, ai bambini bisognerebbe solo dire “che le persone, in quanto tali, vanno sempre amate e rispettate, a prescindere dal colore della pelle, dalle opinioni politiche, dal sesso, dalla fede o dai comportamenti, anche sessuali”, senza spingersi oltre, lo hanno detto veramente).

Autorizzazione Tribunale di Ravenna n. 1172 del 17 dicembre 2001

Anno XI

nr. 572

Editore: Edizioni e Comunicazione srl Via della Lirica 43 - 48100 Ravenna - tel. 0544 408312 www.reclam.ra.it Direttore Generale: Claudia Cuppi Pubblicità: direzione@reclam.ra.it; tel. 0544 408312 - 392 9784242 Area clienti: Denise Cavina tel. 335 7259872 Amministrazione: Alice Baldassarri, amministrazione@reclam.ra.it Stampa: Galeati Industrie Grafiche, Imola

Direttore responsabile: Fausto Piazza Collaborano alla redazione: Andrea Alberizia, Federica Angelini, Luca Manservisi, Serena Garzanti (segreteria), Gianluca Achilli, Maria Cristina Giovannini (grafica). Collaboratori: Roberta Bezzi, Andrea Casadio, Matteo Cavezzali, Fabrizio Cilindro, Francesco Della Torre, Nevio Galeati, Giorgia Lagosti, Sabrina Lupinelli, Maria Giovanna Maioli, Fabio Magnani, Guido Sani, Angela Schiavina, Serena Simoni. Fotografie: Paolo Genovesi, Fabrizio Zani. Illustrazioni: Gianluca Costantini, Flavio Montelli. Redazione: tel. 0544 271068 - Fax 0544 271651 redazione@ravennaedintorni.it Poste Italiane spa - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (conv. di legge 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 DCB C.R.P.- C.P.O. RAVENNA


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

4

POLITICA

AMMINISTRATIVE

CRONACHE ROMANE

L’Italicum? Un superporcellum che sequestra il voto

Trionfo del Pd, tonfo di Sel nelle primarie di coalizione di Cervia e Castel Bolognese Luca Coffari, come ampiamente prevedisto, sarà il candidato sindaco per il centrosinistra a Cervia. Il giovane assessore dell'attuale giunta Zoffoli ha infatti stravinto le primarie di coalizione che hanno visto però un netto calo di partecipazione rispetto alle primarie per il segretario nazionale del Pd vinte da Renzi a fine 2013. In quell'occasione infatti a Cervia votarono poco più di 3mila persone, mentre domenica 2 marzo l'affluenza non è arrivata neppure a quota 2.200 votanti. Un dato in controtendenza con le primarie che si erano svolte a febbraio a Marzo e Conselice per la scelta del candidato sindaco, dove si era registrato un aumento di affluenza, ma in quel caso erano primarie solo interne al Pd. Coffari ha comunque vinto con il 71 percento delle preferenze, davanti al candidato della lista civica Cervia Domani, che ha sfiorato il 20 percento. Deludente la performance invece del candidato di Sel, Maurizio Morelli, che si è dovuto accontentare di 183 voti. Tutt'altro panorama nell'altro comune in cui ieri si sceglieva il candidato sindaco, Castel Bolognese, dove l'affluenza invece è stata ottima. Hanno votato infatti 1.579 persone contro le quasi 1.200 delle primarie di dicembre che hanno incoronato Matteo Renzi. A vincere ieri quelle che anche qui erano primarie della coalizione di centrosinistra è stato un altro uomo del Pd, l'assessore Daniele Meluzzi, sul filo di lana contro un altro democratico, il giovan Luca Della Godenza, rispettivamente con il 46,8 percento contro il 42,2 del compagno di partito. Anche in questo caso a farne le spese è stato Sel, il cui candidato, Rita Malavolti, si è fermata al 10,9. Intanto non ci sarà invece bisogno di primarie a Solarolo dove l’attuale sindaco, Fabio Anconelli, del Pd, ha sciolto la riserva e manifestato l’intenzione di ricandidarsi.

di Andrea Casadio

Daniele Meluzzi

Luca Coffari

L’INCONTRO VIAGGIO NELLA MAFIA DI “CASA NOSTRA” CON IL GRUPPO DELLO ZUCCHERIFICIO Il 7 marzo alle 21, alla Sala Rinascita in Via Maggiore, 71 a Ravenna il Gruppo dello Zuccherificio incontra gli autori di “Non diamoci pace. Diario di un viaggio (il)legale”, un viaggio attraverso le 11 organizzazioni mafiose presenti in Emilia Romagna. Dalla prostituzione al gioco d’azzardo, passando per le testimonianze del GAP di Rimini, Giovanni Tizian, Alessandro Gallo e Giulia Di Girolamo racconteranno la storia del libro pubblicato da www.caraco.it. «Nel nostro libro – spiegano gli autori – abbiamo raccolto storie di persone che ogni giorno si dedicano ad una intensa attività di contrasto alle mafie, persone e giovani che non si arrendono, che hanno voglia di riscatto e di giustizia: abbiamo semplicemente voluto ricordare a tutti coloro che leggeranno il nostro libro che queste persone esistono, anche se non operano sotto i riflettori e che non hanno la necessità di mettersi in mostra, che lottano, che compiono azioni concrete, senza appunto scadere nella retorica dei ricordi che, molto spesso, non sono supportati ad un’azione reale di contrasto, e si impegnano per una società che torni ad essere civile».

ELEZIONI EUROPEE

«Un’Europa più giusta e solidale» In città Panagopoulos di Tsipras, mentre nascono i comitati locali. Candidato Marescotti In provincia sono già un centinaio i volontari che hanno dato la disponibilità a raccogliere firme e fare iniziative di vario genere, a cui si aggiungono gli iscritti ai vari partiti che hanno aderito ossia, cosa piuttosto inedita, tutti i partiti della sinistra da Sel a Prc passando per il Pdci: anche a Ravenna è iniziata la mobilitazione per la lista Tsipras alle Europee di maggio. E in città è arrivato, per un incontro pubblico, Argiris Panagopoulos, giornalista, corrispondente del Manifesto e ponte tra Grecia e Italia in questo progetto politico inedito nonché candidato nelle liste per il Nordest. Per l’occasione, ha incontrato la stampa insieme a Giorgio Stamboulis, portavoce del comitato ravennate per la lista Un’altra Europa. Un progetto politico che vuole essere di sinistra e alternativo a tutte le forze che, in una sorta di grande coalizione europea che includerebbe secondo Panagopoulos anche i socialisti, hanno in questi anni praticato l’austerity che ha impoverito i cittadini europei. Si pongono come alternativa dunque ai governi attuali, ma anche alle destre emergenti e ai movimenti denifiniti “populisti” come i 5 Stelle. Chiedono un New Deal, un piano di sviluppo dove il pubblico giochi un ruolo fondamentale nella creazione di posti di lavoro non precari. Un pro-

getto, spiega, che deve stare dentro l’Europa, ma in un’Europa più democratica, più solidale verso i paesi in difficoltà, più giusta verso i cittadini che stanno perdendo diritti e garanzie, e non solo nei paesi del Sud. Un inizio, che avrà un seguito anche dopo il 25 maggio, giorno del voto. «In Italia – dice Panagopoulos – siamo riusciti nel miracolo di unire, in due mesi e mezzo, tutti i partiti della sinistra, ma soprattutto tutto il mondo civile e dell’associazionismo. Anche in Grecia eravamo molto divisi e ci abbiamo messo anni per unirci. E adesso ci danno come il primo partito. E anche in Italia gli altri ci temono perché i primi sondaggi ci davano sopra il 7 percento». Ma quanto durerà questa unione? Ci sono già voci critiche rispetto alla possibile candidatura di Luca Casarini, noto attivista no-global. «Le differenze e le discussioni sono la nostra forza, nessuno vuole un monolite bulgaro. Posso dire che per noi Luca è un punto di riferimento, noi nasciamo a Genova, del resto». «Credo che il fatto che persone come Barbara Spinelli, profondamente europeista e così credibile, si spendano per la politica dia il segno di come questo sia un momento cruciale e che per noi non possa che essere un bene». Ma nelle liste Tsipras si trovano anche nomi come quelli di Moni Ovadia,

Curzio Maltese, Loredana Lipperini, giornalisti come Adriano Prosperi. Da Ravenna c’è l’attore Ivano Marescotti candidato nella circoscrizione del Nordest. Requisito per la candidatura: non aver ricoperto ruoli politico amministrativi di rilievo negli ultimi dieci anni. Imminente quindi l’inizio della raccolta firme. «Abbiamo prenotato tutti i banchetti possibili e l’Arci, che pure non aderisce, ha dato la disponibilità a fare dei circoli punti di raccolta firme. A breve sapremo quali aderiranno. E stiamo organizzando eventi di autofinanziamento – dice Stamboulis –. È un progetto in grado di parlare oltre i confini della sinistra tradizionale perché gli obiettivi da raggiungere sono ormai per molti esigenze di vita, non questioni ideologiche». Primo obiettivo concreto, la raccolta firme (150mila in tutta Italia, 30mila per circoscrizione elettorale, almeno 3mila in ogni regione) che si sarebbe potuta evitare mettendo un simbolo, magari in piccolo, di un partito come Sel. Cosa che appunto, per ragioni politiche, si è invece deciso di non fare. (fe. an.)

«Sa come lo chiamiamo ‘sta nuova legge elettorale? Er palo in culo». Con amabile leggiadria semantica, un parlamentare di Forza Italia di seconda fila mi spiega cosa sta accadendo in Parlamento. «Di questo passo voteremo nel 2019. Lo scopo operazione dell’Italicum dimezzato è uno solo. Prolungare la legislatura e il governicchio Renzi fino alla scadenza naturale del 2018. Renzi e Berlusconi volevano fare la riforma e votare tra un anno, a maggio 2015, guarda caso quando Berlusconi terminerà l'affido ai servizi sociali e sarà rieleggibile, ma quelli del Pd j'hanno infilato un emendamento-ricatto. Renzi se lo vonno toje dai cojoni». Così Matteo Renzi, detto il Bomba perché sparava una pataccata via l’altra, non mantiene la prima promessa del suo turbo programma di governo da cinque riforme in cinque mesi: febbraio è finito, e di legge elettorale non ce n’è neanche l’ombra. Cosa è successo? È successo che Matteo Renzi aveva trovato un accordo con Silvio Berlusconi che prevedeva la riforma della legge elettorale, il cosiddetto Italicum, un sistema maggioritario con premio di maggioranza, e l’abolizione del Senato. I nemici naturali del capo del Pd Renzi, ovvero i parlamentari Pd in maggioranza bersanian-dalemiani, si sono ribellati, e hanno teso una arguta trappola al povero Bomba. Il super-bersaniano deputato Alfredo D'attorre ha proposto un emendamento che prevede l’abolizione dell’articolo due della riforma, quella che disciplinava l’applicazione dell’Italicum al Senato. Del Senato, nella legge partorita da Renzi e Berlusconi non si fa menzione. Come se non esistesse. Il Parlamento dei furboni sta per votare una legge che ignora il Senato. Solo che il Senato esiste, eccome. Ma Pd, Forza Italia e Nuovo Centro Destra si sono messi d’accordo per eliminarlo con una apposita legge costituzionale, che però nessuno ha ancora visto, e che richiederebbe se tutto va bene due o tre anni di lavoro. Se nel frattempo si volesse andare al voto, si finirebbe per eleggere la Camera con l’Italicum (maggioritario) e il Senato con il cosiddetto Consultellum (proporzionale). Se si votasse adesso, secondo i sondaggi ci sarebbe una maggioranza Pd-sinistra alla Camera e una Forza Italia-destra al Senato: una camera che fa opposizione all’altra. Geniale! Nessun Presidente della Repubblica permetterebbe di andare al voto in una situazione del genere. Ma si sa, D’alema e Bersani, i veri registi di questa operazione, sono maestri nel creare caos per poi chiamarlo “strategia politica”. «La legge elettorale come viene fuori dall'accordo di ieri è incostituzionale, sequestra il diritto di voto degli Italiani e il Quirinale dovrebbe fermarla» sostiene il costituzionalista Gianluigi Pellegrino. «Lo dico con la morte nel cuore, perché ho riposto grande fiducia in Renzi fino a perdonargli il modo in cui è giunto al governo. Ma si delinea un Superporcellum, una legge in cui è vietato votare». Lo scopo dei Pdini è evidente: logorare Renzi, per fare saltare i suoi accordi con Silvio o cuocerlo a fuoco lento come una peperonata, per farlo restare col cerino in mano. «Beh, io ribbadisco er concetto: più che un cerino è un palo in culo,» chiosa il parlamentare Fi. Bene bravi bis. Vai, Bomba, facci sognare.

Da sinistra Argiris Panagopoulos e Giorgio Stamboulis al Dock 61 durante l’incontro con la stampa


Cerchi casa?

POLITICA

DA PAGINA 33

5

BILANCIO COMUNALE

E l’addizionale Irpef si adegua al reddito Allo studio le detrazioni per la Tasi La modulazione dell’addizionale Irpef Sarà esiguo, in certi casi molto esiguo, ma ci sarà, come annunciato. Il Comune ha deciso di rimodulare l’addizionale Irpef per far pagare un po’ meno ai redditi più bassi. E comunque, ha spiegato il sindaco, è un inizio. Il prossimo anno si aggiungeranno altre riduzioni. Intanto, nel 2014, chi ha un reddito sotto i 15mila euro pagherà lo 0,05 in meno di adesso, chi si trova tra i 15 e 28mila pagherà lo 0,03 in meno, chi sta tra i 28 e i 55mila lo 0,01 in meno. Pagheranno invece di più i redditi tra i 55 e 57mila che passeranno allo 0,75 e toccheranno l’aliquota massima consentita dalla legge, cioé lo 0,8 solo pochissimi ravennati che dichiarano un reddito superiore ai 75mila euro. Dopo anni in cui l’aliquota è stata per tutti pari allo 0,6 percento (fu triplicata proprio da Matteucci all’inizio del suo prima mandato) ora viene modulata. In pratica, la stragrande maggioranza dei ravennati, che dichiara tra i 12 e i 26mila euro (si parla di 53mila posizioni Irpef in questa fascia sulle 90mila totali circa), pagherà un po’ meno, pochi pagheranno un bel po’ di più. Chi per esempio ha un reddito sui 100mila euro si vedrà passare la tassa dai 600 euro attuali a 750, mentre un reddito attorno ai 20mila euro potrebbe passare da 120 euro annui a 114 e uno da 12mila da 72 a 66, con un risparmio insomma di circa 6 euro all’anno. E siccome gli aumenti sui redditi più alti non basteranno a coprire il calo di entrate da quelli più bassi, il Comune ci metterà anche 400mila euro dalla proprie casse. Tasse sugli immobili: Imu e Tasi Oltre a questi elementi, in queste prime anticipazioni e linee guida del bilancio 2014 (il documento sarà presentato in consiglio comunale il 13 marzo e approvato circa un mese dopo) che sindaco e assessore hanno fornito alla stampa dopo il secondo giro di incontri con rappresentanti di imprese e lavoratori, c’è la conferma che la Tasi, la nuova tassa sulla casa, non sarà alzata come concederebbe di fare l’ultima novità introdotta da Renzi. «Abbiamo deciso – spiegano gli ammininistratori ravennati – che applicheremo le detrazioni attingendo da un fondo di 600mila euro senza aumentare oltre l’aliquota del 2,5 per mille inizialmente prevista. Nel decidere le detrazioni terremo conto di fattori di reddito, numero del membri dei familiari e presenza di mutuo. Inoltre non faremo pagare la Tasi agli inquilini». Ancora, dunque, non è dato capire quanto si pagherà per questa nuova tassa che è di fatto un’Imu prima casa nemmeno troppo mascherata, quel che è certo è che gli introiti per il Comune saranno di 13milioni700mila euro contro i 18/20 milioni rappresentati dall’Imu prima casa nel 2012. Aumenti sono invece previsti per le centrali di fonti non rinnovabili, per i terreni agricoli, anche se per effetto di un provvedimento governativo gli effettivi aumenti si sentiranno solo per i terreni non lavorati direttamente dove il Comune passerà a incassare 3milioni e 200mila euro contro i 2milioni 400mila del 2012. Potrebbe sparire il fondo ad hoc per chi ha dato la casa in comodato gratuito ai figli (è in corso di sperimentazione ma non pare avere particolari risposte) a favore di una modulazione dell’Imu (che resta su tutti gli immobili che non siano prima casa). Conferme per servizi sociali e fondi anticrisi Alla voce entrate viene confermata anche la tassa di soggiorno. E risparmi al momento non meglio specificati sulla spesa corrente, in linea con quanto già fatto negli anni precedenti. Risparmi dovuti anche al fatto che prosegue anche la riduzione del debito passato dai 75milioni del 2006 ai 53milioni attuali. Oltre ad aver confermato un trasferimento ai servizi sociali di 10milioni 800mila euro (cresciuto quindi 800mila euro dal 2011), saranno riconfermati vari fondi, oltre a quello di 600mila euro per le detrazioni per la Tasi, ce ne saranno 350mila per la restituzione delle bollette e 350mila per i Consorzi fidi per le imprese oltre ai 40mila per lo sport dei ragazzi di famiglie meno abbienti. Confermato anche il fondo (non speso dallo scorso anno cui si aggiungono risorse regionali) per i lavoratori colpiti dalla crisi. Ultimo, ma non trascurabile: non saranno alzate le tariffe dei servizi comunali. Un bilancio sano, dice l’assessore, chiuso in un contesto dove la Corte dei conti ha decretato sull’orlo del default 500 degli 8mila comuni italiani. E al termine di un periodo in cui «ogni venti giorni è stata emanata una nuova norma dal governo che andava a incidere, indirizzare o modificare il fisco locale». Federica Angelini

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

OPERE PUBBLICHE 17MILIONI

DI INVESTIMENTI

«Solo sei o otto anni fa Ravenna era in grado di fare investimenti nel patrimonio pubblico per 40milioni di euro l’anno - spiegano Morigi e Matteucci - ma con il patto di stabilità oggi non possiamo spendere più di 17milioni di euro». La speranza è che Renzi faccia quanto promesso: sblocchi il patto di stabilità. In questo modo Palazzo Merlato potrebbe usare i 50 e oltre milioni di liquidi accantonati, 20 dei quali, ha detto il sindaco, sono già impegnati per opere di manutenzione immediatamente cantierabili. Manutenzione necessaria e che rappresenterebbe un’opportunità di lavoro anche per tante piccole aziende del territorio.

6euro

questo il risparmio ipotetico per un reddito intorno ai 20mila euro con le riduzioni dell’addizionale Irpef

40mila

sono gli euro per il fondo per l’attività sportiva per i ragazzi di famiglie in difficoltà, uno dei fondi detti “anticrisi”, tutti confermati

TASSE IN

Il bilancio sarà presentato in consiglio il 13 marzo e Alberto Ancarani di Forza Italia ha lamentato che sindaco e assessore abbiamo rivelato prima le linee guide alla stampa in una conferenza a Palazzo Merlato definendola una “umiliazione” per il consiglio stesso.

ARRIVO

TIA, TASI, MINI-IMU, TARI

La Tares è stata evitata in extremis solo a Ravenna e comuni limitrofi per tornare alla Tia assicurando così benefici alle aziende nel 2013, ma nel 2014 pare che nulla potrà esimerci dalla Tari, la nuova tassa sui rifiuti che al momento pare ricalcare appunto la Tares, dunque sarà composta per una quota per l’effettivo smaltimento rifiuti più un’addizionale per metro quadro che va direttamente allo stato (quella per capirci che a Ravenna si è pagata a fine febbraio). A questo punto dell’anno i ravennati si trovano a dover ancora pagare la terza rata sulla tassa dei rifiuti effettiva (ritoccata di un 2 percento rispetto alle due precendenti), la mini-imu residua (per chi ancora non l’ha pagata) per quanto riguarda il 2013, mentre per il 2014 dovrebbe arrivare sempre a giugno la prima rata Tasi e (forse) anche la prima Tari.

CASA FAMIGLIA PER ANZIANI

- Assistenza 24 ore su 24 - Assistenza infermieristica - Fisioterapia - Animazione / Piano Bar - Servizio alberghiero

In un elegante palazzo storico totalmente ristrutturato con tutti i confort compreso la climatizzazione in tutte le stanze. Adiacente al Monumento della Tomba di Dante Alighieri.

per appuntamento telefonare

0544 37016

ADESSO PUOI SCEGLIERE ANCHE I MIGLIORI PREZZI


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

6

SOCIETÀ

APPUNTAMENTI

RAVENNA 2019

La festa della donna dura tre giorni

L’Università sostiene la corsa al titolo di capitale

Attorno all’8 marzo un calendario di eventi e iniziative: dal flash mob alle letture Anche quest’anno in occasione dell’8 marzo, festa internazionale della donna, istituzioni e associazioni hanno messo a punto un calendario di appuntamenti. Si comincia il 6 marzo: alle 21 a San Pietro in Vincoli (sala comunale di via Pistocchi 41/a) Vanda Budini intratterrà il pubblico sul tema “Storia della Donna nel nostro territorio”; inoltre musica popolare tutta al femminile del quartetto “Femme Folk”. Ingresso gratuito. Il 7 marzo dalle 9 nello spazio espositivo di via Berlinguer 11 “Pianeta Donna”: mostra fotografica in collaborazione con Fotocineclub Portuali Ravenna, aperta fino al 20 aprile; alle 21 al DocK 61 (via Magazzini Posteriori 61), presentazione del dossier “Tra Scilla e Cariddi. Corpi, immagini e comunicazione”. L’8 marzo durante la mattinata in via Diaz vendita della mimosa a cura di Linea Rosa; in piazza del Popolo distribuzione della mimosa per tutta la giornata a cura dell’Udi. Alle 11 a Tamo (via Rondinelli 2) “I Fiori di Ravenna”: presentazione dei fiori in mosaico realizzati dal laboratorio di restauro di Ravennantica, nel corso dell’evento la stilista Cristina Rocca presenterà la collezione maschile delle t-shirt create ispirandosi ai fiori in mosaico. Dalle 13.30 alle 18 a Casa Insieme (via Maroncelli 17) festa della donna con l’associazione Romania Mare. Dalle 14.30 alle 17.30 al centro sociale La Quercia (piazza Medaglie d’Oro) festa delle donne. Alle

LINEA ROSA

L’INCONTRO LA

SOFFERENZA DEI FIGLI NELLE VIOLENZE IN CASA

Un mosaico contro la violenza La collaborazione tra l’Arma dei carabinieri e l’associazione Linea Rosa, per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere, ha portato il comando provinciale all’acquisto di un mosaico del progetto «I fiori di Ravenna». Ricavato a sostegno delle attività di Linea Rosa. Che il 7 marzo alle 18.30 al teatro Jolly presenterà il cortometraggio “Prima che faccia buio” di Gerardo Lamattina.

15 al parco 8 marzo di Porto Fuori ritrovo per non dimenticare le vittime del femminicidio. Dalle 16 alle 17 in piazza del Popolo flash mob “L’Otto sempre”. Alle 18 alla sala Muratori (via Baccarini 3) incontro con l’autrice Anilda Ibrahimi. Alle 19.30 al centro Quake (via Eraclea 25) “Donne del mondo contro la violenza sulle donne, contro il razzismo e per il lavoro”: buffet

multietnico, musica e danze del mondo. Alle 19.30 nel salone parrocchiale di Mezzano una mimosa per l’Africa, serata di beneficenza a sostegno di ragazze vittime di abusi. Alle 20 alla sala Buzzi (via Berlinguer 11) incontro “Figure femminili nella storia dell’arte e nella scienza”, con intermezzi musicali e la presenza di libri umani. Alle 21 al Palazzo dei congressi (largo Firenze)

Continua il ciclo di incontri dal titolo “La violenza maschile nelle relazioni intime, esperienze di accompagnamento al cambiamento”, affrontando il tema della condizione dei minori che assistono a situazioni di violenza in ambito domestico e famigliare. Venerdì 7 marzo alle 9 nella sala D'Attorre di via Ponte Marino 2 ne parleranno Monica Vodarich di Linea Rosa, che presenterà gli esiti del progetto “Basta poco per cambiare”, e la psicologa/psicoterapeuta Ester di Rienzo, che tratterà del punto di vista del bambino quale testimone e vittima di violenza, partendo dall' esperienza del Centro di aiuto al bambino maltrattato ed alla famiglia del Comune di Roma.

concerto per la festa della donna con la flautista Silvia Marini e l’arpista Annalisa De Santis. Il 9 marzo alle 15 alla sala Kojak di Porto Fuori “Parliamo di Conciliazione dei tempi delle donne” con Anna Salfi e Giovanna Piaia. Alle 16.30 in via Maggiore 120 primo compleanno della Casa delle donne con proiezione del film “Persepolis” di Marjane Satrapi.

Il polo universitario di Ravenna e la candidatura di Ravenna a capitale europea della cultura si abbracciano in una mattinata di incontri tra docenti e studenti con gli interventi delle istituzioni coinvolte. L’appuntamento è per martedì 11 marzo dalle 10 al Palazzo dei congressi di Ravenna con la giornata intitolata “Alma Mater sostiene Ravenna 2019”. «Polo e candidatura hanno lo stesso obiettivo – spiega il vicesindaco Giannantonio Mingozzi con delega all’Università – che è l’internazionalizzazione della città. L’apertura verso l’Europa è chiara a partire dagli studenti che vengono nella nostra città per studiare. Ogni anno sono circa trecento quelli che arrivano da fuori Italia per affrontare qui un percorso di studi. In particolare i corsi di Biologia marina e Restauro raccolgono grande interesse». È soddisfatto Mingozzi dai dati: «Mille matricole annuali sono un bel risultato per un polo che ha 3.500 studenti». Oltre a quello del vicesindaco, l’11 marzo sono in programma gli interventi di Giorgio Gruppioni (coordinatore Campus di Ravenna), Lanfranco Gualtieri (presidente di Fondazione Flaminia), Alberto Cassani (coordinatore Ravenna 2019), Nadia Carboni (project manager Ravenna 2019), i rappresentanti delle associazione studentesche, il sindaco Fabrizio Matteucci e Ivano Dionigi (rettore università di Bologna).


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

SOCIETÀ

8

VERSO L’ESTATE

LA CURIOSITÀ

Chioschi in spiaggia e verande sui tetti?

Notti magiche al mare: deroghe ai bagni per i mondiali di notte

Le richieste dei bagnini di modifica del Piano dell’arenile. «Mandiamo segnali turistici» In attesa di avere buone nuove sul fronte della direttiva Bolkestein, i bagnini si apprestano a preparare una nuova stagione balneare, con la speranza di poter sfruttare il calendario, che quest’anno propone una Pasqua molto avanzata, il 20 aprile, a ridosso del ponte del 25 e quindi con un grande potenziale turistico per i nostri lidi. I preparativi sono partiti sabato 1 marzo, con il tradizionale expo del Pala De André organizzato dalla Cooperativa Spiagge, alla presenza di una settantina di stand di fornitori e centinaia di operatori. Sul fronte delle richieste che i bagnini rivolgono all’Amministrazione comunale, ci sono alcune modifiche al piano dell’arenile per poter sfruttare per esempio i tetti degli stabilimenti balneari, rendendoli calpestabili e con la possibilità di installarci verande o semplici tende. E in un corposo documento da 30 punti, la cooperativa dei bagnini chiede anche tra le altre cose la possibilità di installare chioschi-ristoro sulla sabbia, in particolare nei lidi con un arenile molto esteso, come Porto Corsini o la stessa Marina di Ravenna. «Si tratta di interventi che Una veduta della spiaggia potrebbero essere realizzati anche di Marina. Gli ombrelloni di fronte alle palme sono già per questa stagione – commenquelli del Marinabay, dove ta Riccardo Santoni, direttore della quest’anno resterà Cooperativa Spiagge – per cui ci piaspiaggia libera cerebbe avere una risposta a breve da parte del Comune. Anche solo il chiosco all’altezza della prima fila di ombrelloni sarebbe una sorta di segnale turistico, è un L CASO servizio che ci chiedono da sempre i villeggianti e comporterebbe un investimento modesto». «In generale – continua Santoni – non vogliamo certo che il Comune accolga tutte le nostre proposte, ma almeno far partire una discussione approfondita, per il bene di tutti». E un’apertura di massima è già arrivata da parte del sindaco Fabrizio Matteucci. «Sono all’attenzione del Comune di Ravenna – ha scritto in Spiaggia libera di fronte al Marinabay una nota inviata alla stampa – tutte le richieste avanzate. In partiLa prossima sarà la prima estate senza il Marinabay, il bagno più colare voglio dire che grande di Marina di Ravenna, a causa del fallimento della società vedo con favore la che lo gestiva. Lo stabilimento è ora in uno stato di degrado (vedi variante al piani dell’afoto) che potrebbe renderlo pericoloso per l'estate e quindi il Corenile che consente un mune si è impegnato a metterlo in sicurezza, mentre la cooperativa maggior utilizzo delle dei bagnini provvederà a stendere la duna naturale realizzata per verande e di altre l’inverno, in modo da rendere agibile l'arenile, che questa estate si superfici per qualificare trasformerà dunque in un vasto tratto di spiaggia libera nel cuore di l’offerta dei nostri 240 Marina. In attesa che il bagno venga riassegnato all'asta e che venstabilimenti balneaga dunque presumibilmente riaperto nell'estate del 2015. ri».(lu.ma.)

Tra le curiosità che ci attendono per l'estate 2014, anche quella del mondiale di calcio brasiliano in orari notturni. E data la tradizione tutta ravennate di seguire le partite anche nei bagni al mare, gli imprenditori hanno chiesto al Comune una deroga alla canonica chiusura a mezzanotte. Deroga praticamente già arrivata dal sindaco Fabrizio Matteucci, almeno per la serata di sabato 14 giugno, quando la nazionale azzurra sfiderà l'Inghilterra a mezzanotte (ora italiana). TOP ORDINANZA Le altre due partite del girone eliminatoE I PULLMAN POSSONO rio l'Italia le affronTORNARE SU VIALE DELLE NAZIONI terà invece alle 18 e quindi Matteucci Nel corso dell’incontro con gli operatori sul invita ad aspettare futuro del turismo in città, il sindaco l'esito del girone, Fabrizio Matteucci ha annunciato che da questa estate i pullman turistici potranno augurandosi di poter tornare a transitare lungo viale delle concedere altre deroNazioni, a Marina di Ravenna. «Visto che la ghe. situazione a Marina è migliorata – commenNaturalmente in ta –, abbiamo deciso di superare l’ordinanquelle serate – ricorza che ne vietava l’ingresso». Ordinanza che da il primo cittadino era stata presa nell’estate del 2009 dopo il – le attività di intratfamoso 25 aprile in cui la Duna degli Orsi fu tenimento, feste da presa d’assalto da pullman provenienti ballo comprese, cesdall’Emilia. seranno egualmente Tra le novità per la prossima estate anche a mezzanotte, «consil’introduzione del fonometro negli stabiliderata anche la menti balneari che organizzano feste notturne, per cercare di tenere monitorati i ragione per la quale livelli di rumore. viene richiesta e concessa la deroga».

S

I

Un mondo di piccole cose spec

iali

e h ic rm te e rs bo le o iv rr a in Sono

Belle, funzionali, moderne, per l’ufficio e per il tempo libero Via Ravegnana 4, Ravenna Tel. e Fax 0544 64548 FB: www.facebook.com/plasticose


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

10

PRIMO PIANO

NUOVI POVERI

CENTRI PER L’IMPIEGO/1

In 15 al giorno vanno alla Caritas Sono sempre di più gli italiani E per risparmiare si convive con altri

In fila a caccia di lavoro ma mancano le imprese

I

Specchio della crisi è L CASO ancora una volta il rapporto della Caritas di IL 14 MARZO VERRANNO CACCIATE DI CASA Ravenna. Nel 2013 ha UNA DISABILE E UNA CENTENARIA infatti raggiunto il picco il DOPO IL PIGNORAMENTO DI EQUITALIA dato delle persone che hanno suonato al campaIl caso che avevamo raccontato qualche settimana fa dell’abinello del centro di ascolto tazione pignorata da Equitalia in via Borromini (zona viale diocesano di piazza Randi di Ravenna) è tornato in tribunale. E il giudice ha deciso: Duomo chiedendo aiuto. il 14 marzo, alle 8, la famiglia che ci abita dovrà andarsene, se In totale i passaggi sono non con le buone, probabilmente anche utilizzando le cattive. stati infatti 5.530 (che Si tratta però di una famiglia molto particolare, composta da significa una media di un uomo sulla quarantina, la mamma di 78 anni, ma anche la circa 15 persone al giorsorella disabile certificata al 100 percento e la nonna centenano), il 17 percento in più ria. La casa era da sempre di proprietà della famiglia dell’uorispetto all’anno precedenmo, Stefano Tassinari, che ha maturato però un debito verso lo te ma addirittura più del Stato per tasse non pagate di circa 90mila euro. Equitalia dopo doppio di quelli registrati vari tentativi andati a vuoto di recupero, ha deciso di pignorarper esempio nel 2008, gli la casa e la sentenza è stata depositata poco prima che anno ritenuto generalentrasse in vigore la legge che avrebbe impedito lo stesso mente quello dell’inizio pignoramento. La casa se l’è aggiudicata all’asta un immobiliadella crisi. Dati ancora più rista ravennate, Giovanni Ballardini, che da noi contattato assicura che non sapeva chi l’abitasse e che altrimenti non l’avrebimpressionanti, se si pensa be acquistata. Ma ora vuol far valere i suoi diritti e ottenere poi che in questi anni quella casa, per poi rivenderla. Tassinari, dal canto suo, è decihanno aperto diversi altri so a restarvi. Per approfondimenti www.ravennaedintorni.it. centri di ascolto parrocchiali dove sono state indirizzate persone che in precedenza si rivolgevano alla Caritas. A rivolgersi alla Caritas sono in particolare donne (più della metà), mentre aumentano gli italiani (1.900 sui 5.530 totali del 2013) e calano gli stranieri. Importante è anche segnalare che nel 2013 si sono presentati al centro 349 nuovi nuclei famigliari (131 italiani) per la prima volta, per un totale di 834 persone. Sono poi in aumento le persone separate o divorziate, spesso madri rimaste sole con figli, mentre dalla Caritas sottolineano come siano sì in aumento i disoccupati, ma anche chi si rivolge al centro di ascolto con un lavoro che però non è più in grado di mantenere la famiglia, i cosiddetti poveri “nonostante un reddito”. Altro dato in (leggero) aumento quello relativo a pensionati e inabili al lavoro, a testimonianza che le politiche di sostegno non sono sempre adeguate. Una delle richieste più frequenti al centro di ascolto è quella per la situazione abitativa: sempre più persone non riescono più a pagare l’affitto (anche della casa popolare) o il mutuo e si vedono sfrattate o la casa pignorata. Tra le alternative intraprese, quella di andare a condividere una stessa abitazione per dividere le spese. Ma tra chi si è presentato al centro della Caritas c’è anche chi dorme in auto (5 persone) chi non ha una casa (24), chi è ospite di amici o parenti (14), chi vive in una roulotte (7) o chi ha un domicilio di fortuna (48). Infine, dati allarmanti arrivano anche dal numero di pacchi viveri che la Caritas ha consegnato alle famiglie in difficoltà economiche, passati dai 3.300 del 2012 ai 4.334 dell’anno da poco concluso. A questi, per la prima volta è possibile conteggiare anche quelli distribuiti dalle parrocche della diocesi, comprese quindi anche quelle dei lidi, di Cervia o di Argenta: 10.364. Complessivamente, quindi, quasi 15mila pacchi viveri.

Un’impresa su due delle 829 che si sono rivolte ai centri per l’impiego (Cpi) in provincia di Ravenna – gli uffici della pubblica amministrazione che gestiscono il mercato del lavoro a livello locale – ha trovato personale da assumere: nel 2012 i posti richiesti sono stati 1.790 a fronte di 33mila disoccupati registrati (erano 30mila a fine 2011, diventati 36mila a fine 2013). È la sintesi, affidata alle cifre, del servizio di incontro domanda-offerta di lavoro fornito dai Cpi. «Statistiche di collocamento in linea con quelle delle agenzie private», spiega il dirigente in Provincia per il settore Formazione e lavoro, Andrea Panzavolta. Che di fronte all’apparente abisso tra domanda e collocamento aggiunge una precisazione: «Per poter davvero dire quanti trovano lavoro grazie ai Cpi vanno conteggiati anche quelli che magari trovano un posto perché seguendo la nostra formazione hanno imparato a scrivere un curriculum corretto, hanno avuto una lista di contatti cui rivolgersi. Insomma insegnamo alle persone come si cerca un lavoro». Inevitabile chiedersi come mai il numero delle imprese che si rivolgono agli uffici sia stato così basso (829, nel 2011 furono 1.013). Innanzitutto questioni fisiologiche legate alla crisi: «Ci sono settori in cui la produzione rispetto a cinque anni fa si è dimezzata». Poi c’è il costume italiano: «L’abitudine dell’imprenditore è di procedere con il passaparola, tramite conoscenze, rapporti personali, segna-

Gli esiti delle richieste di personale da parte delle 829 aziende che si sono rivolte ai centri per l’impiego nel 2012: il 48,9% ha trovato quanto cercava

1.790

I posti richiesti nel 2012 tramite gli uffici di collocamento a fronte di 33mila disoccupati

lazioni. Non è una critica, è un diverso modo di agire rispetto a altri Paesi». Ma Panzavolta è convito che investire risorse pubbliche per continuare a fornire questo servizio sia un’idea vincente: «In certi settori facciamo ancora numeri molto importanti. Certo, forse è il caso di ripensare meglio il marketing ma c’è tutto un percorso a disposizione del disoccupato che merita di essere preservato». Corsi di formazione, gruppi di discussione. L’ultima frontiera i job club: «Incontri di gruppo dove ognuno avrà un compito a casa che farà parte del percorso verso la ricerca del lavoro». Analizzando i dati emerge che il

CENTRI PER L’IMPIEGO/2

Per i disoccupati che vogliono diventare imprenditori nasce una bacheca online C’è chi ha voglia di mettere in campo le proprie competenze facendo impresa ma è spaventato dall’idea di partire da zero e c’è l’imprenditore che vorrebbe passare la mano e tirarsi in disparte: adesso i due possono incontrarsi con un nuovo servizio lanciato dai centri per l’impiego della provincia di Ravenna. Si chiama Genera Imprese e si muove sfruttando internet: sul sito web www.lavoro.ra.it nasce una nuova sezione dedicata alla pubblicazione di opportunità di rilevazione d'impresa. «Si tratta di una bacheca virtuale – spiega Andrea Panzavolta, dirigente del settore Formazione e Lavoro della Provincia – per rendere più efficace ed efficiente il sistema di incontro tra domanda e offerta di opportunità di rilevazione di un'attività imprenditoriale, consentendo a un numero crescente di persone disoccupate, anche con una rilevante esperienza, che non trovano opportunità di inserimento nel mercato del lavoro, di definire un possibile percorso di tipo imprenditoriale. Parallelamente si offre l'opportunità agli imprenditori interessati a cedere la propria impresa di trovare una persona pronta a rilevare l'attività». Il servizio è realizzato in collaborazione con Cna, Confartigianato e lo sportello Genesi della Camera di commercio. La vetrina del servizio Genera Imprese può contare sui 20.300 contatti di persone iscritte al servizio Job alert che ogni giorno segnala le nuove opportunità di lavoro e formazione pubblicate sul sito. Chi riceve la segnalazione o trova l’annuncio può inviare la propria candidatura agli uffici e sarà poi contattato dall’azienda, direttamente o tramite l’associazione di categoria cui è iscritta, per avviare i colloqui verso un eventuale accordo. In questo caso chi rileva l'impresa potrà avvalersi di servizi gratuiti di consulenza sull'avvio d'impresa, le agevolazioni, gli aspetti economici, fiscali e previdenziali; di accompagnamento, da parte del proprietario dell’attività, nella nuova gestione; di percorsi di formazione professionale; di sostegno nell'accesso al credito e agli incentivi.


Cerchi casa?

PRIMO PIANO

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

DA PAGINA 33

11

IL PROGETTO LA TESTIMONIANZA IL CUOCO CHE SE NE È ANDATO: «IN FRANCIA HO TROVATO SUBITO UN POSTO, DOPO CORSI DI FORMAZIONE RETRIBUITI» «Qui a Ravenna, e in Italia in generale, non ci sono più le possibilità che c'erano 15 anni fa, così sono partito». E ha deciso di partire per la Spagna dove aveva già lavorato in inverno ai tempi delle stagioni al mare a Marina. In Spagna però non ci è arrivato, si è fermato in Francia, che è un altro mondo. «Mi sono ritrovato in un Paese che non era il mio, a 44 anni, con possibilità di fare un vero percorso di inserimento nel mondo del lavoro. Ho potuto partecipare a corsi di formazione retribuiti, quando da noi invece se ci sono costano una follia, al termine dei quali il centro di collocamento, attivo quasi esclusivamente on line, mi ha offerto diverse possibilità. Basta dimostrare, carte alla mano, che tu sai fare il lavoro e loro il lavoro te lo danno». Adesso il 44enne – che abbiamo incontrato a Ravenna dove è tornato per pochi giorni e che preferisce restare anonimo – fa il cuoco in Francia e con ammirazione racconta: «Qui ci sono agevolazioni per immigrati, un reddito minimo per tutti i francesi che non lavorano, una banca alimentare che ti fornisce aiuti se non riesci a raggiungere una certa soglia mensile, bollette dimezzate per i precari, bus regionali che ti portano a 50 km di distanza a un euro...». Un paradiso, se poi confrontato a Ravenna: «In questi giorni sono andato al centro per l'impiego per aggiornare due dati, ma mi sono trovato di fronte cento persone in fila incazzate nere, ne sono scappato». «Ricordo quando arrivai a Marina 15 anni fa – ricorda il cuoco, emigrante dal Sud Italia –, trovai lavoro dopo 3 giorni. Era un po' come la Francia adesso, da quel punto di vista. Ma è tutto finito, i locali sono vuoti, le attività chiudono. L’aria ha iniziato a cambiare nel 2010, nel corso della mia ultima stagione qui. E io che sono abituato a girare il mondo me ne sono accorto subito...». (lu.ma.)

disoccupato ravennate è italiano (69 percento), donna (57,7 percento), ha più di 40 anni (51 percento), ha assolto la scuola dell’obbligo (39 percento), ha già avuto esperienze professionali (77 percento). Tra gli oltre 30mila disoccupati registrati alla fine del 2012 solo il 7 percento aveva una laurea: un sintomo che i profili più qualificati non si rivolgono ai Cpi? «Un po’ è così, ne siamo consapevoli. Ma solo cinque anni fa la nostra priorità era trovare un lavoro alle minoranze di laureati in discipline umanistiche perché gli operai erano tutti assunti, oggi è l’opposto e ci ritroviamo con masse enormi di 50enni che hanno famiglia e perdono il lavoro».

Ma saggiando l’umore di chi ha avuto a che fare con i Cpi emerge la frustrazione delle lunghe code in attesa: «Aumentano le persone che si rivolgono ai nostri sportelli e quindi dovrebbe aumentare anche il nostro personale invece per i tagli alla pubblica amministrazione i pensionamenti non vengono sostituiti». E poi c’è da trattare con le modifiche alle procedure: «Un esempio? Gli stagionali ora devono registrarsi per ottenere il riconoscimento dei benefici. Non accadeva e nella nostra zona è facile capire quanta sia la mole di lavoro». Andrea Alberizia

«Che problemi da quando papà è senza stipendio...» Sta per chiudere il suo secondo semestre di sperimentazione lo sportello di aiuto psicologico “Non sei solo”, promosso dal Comune di Ravenna per dare una mano a chi soffre per la disoccupazione forzata o la mancanza di prospettiva occupazionale. Un servizio gratuito di ascolto, individuale o di gruppo. Il progetto è a cura dell’associazione di promozione sociale e culturale Sestante e ne abbiamo parlato con la responsabile, la psicologa Anna Di Matteo. «C’è un bisogno disperato di essere ascoltati – commenta – e a volte chiedere aiuto può essere un freno a gesti gravi, anche estremi». Il progetto si è articolato in due semestri, di cui il secondo si concluderà a fine mese, per poi ripartire, sperano i promotori, a breve. Nei primi sei mesi «sono arrivate moltissime telefonate, anche se non tutte per motivi strettamente lavorativi» e gli operatori hanno ricevuto circa 25 persone. «Principalmente – spiega Di Matteo – chiamavano donne preoccupate per mariti, fratelli, compagni, per un’età media di 45 anni. Alle telefonate seguono poi incontri, quasi sempre di gruppo, durante il quale ascoltiamo i problemi». Nel secondo semestre le telefonate sono state filtrate per evitare casi che con la disoccupazione centravano poco o niente e in questo caso le persone che hanno contattato il servizio erano molto motivate ad affrontare e risolvere i propri problemi. «Si palesa sempre una situazione dram-

matica, una crisi profonda». Una quindicina, le persone incontrate dagli operatori, con una grossa novità. «A chiedere aiuto sono stati spesso i figli – rivela la psicologa – hanno richiesto aiuto i figli, adolescenti, ragazzi in media di 15 anni che sentivano l’esigenza di essere ascoltati. Vivono male la disoccupazione, quasi sempre del padre, semplicemente perché non hanno più i soldi per uscire. Si accorgono della differenza tra prima, quando c’era il lavoro, e dopo. Ci parlano dell’irascibilità del padre, a cui non possono chiedere più determinate cose che altrimenti si arrabbia, e con cui non riescono neppure più a comunicare. I padri, infatti, ci confermano che non vogliono quasi neppure sentirli, i figli, perché si sentono addosso questo peso, si sentono in colpa. Provono vergogna». Gli operatori dello sportello hanno poi verificato in questi mesi come si è evoluta l’esperienza delle prime persone incontrate. «Siamo felici perché la maggior parte ci ha detto che lo sportello li ha aiutati e inoltre quasi tutti hanno trovato lavoro, grazie anche al fatto che siamo riusciti a rafforzare il loro “io”, a farli ritrovare fiducia in loro stessi». Ora l’obiettivo è quello di proseguire nel progetto, «anzi di estenderlo se possibile, creando un punto di ascolto per i figli e uno magari per la perdita di lavoro a causa di mobbing, visto che abbiamo ricevuto diverse segnalazioni a tal proposito». Luca Manservisi

Anche i figli si rivolgono allo sportello di aiuto psicologico per i disoccupati


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

PRIMO PIANO

12

CAMERA DI COMMERCIO Al 31 dicembre 2013 sono 41.116 le imprese iscritte all’apposito registro in provincia di Ravenna, 694 in meno rispetto al 31 dicembre 2012. Ăˆ il calo piĂš importante osservato negli ultimi 15 anni e prolunga un trend negativo che dal 2008 ha comportato una perdita di circa 1.500 imprese nella nostra provincia. In termini relativi la variazione annua registrata a Ravenna è stata del -1,7%, peggiore rispetto a quelle registrate in Emilia Romagna (-1,4%) e in Italia (-1,0%). Le nuove iscrizioni nel corso del 2013 sono state 2.495, in crescita rispetto al 2012 ma ancora ad un livello molto inferiore rispetto ai valori del quinquennio 2004-2008 nel quale si attestavano attorno alle 2.900 unitĂ . Le cancellazioni hanno riguardato 3.201 imprese, in decisa accelerazione rispetto all’anno precedente e cifra mai raggiunta in passato. Il presidente della Camera di Commercio, Natalino Gigante, evidenzia che ÂŤun moderato miglioramento del clima di fiducia e delle condizioni del mercato creditizio ha favorito un rimbalzo delle iscrizioni in flessione dal 2008, mentre il completo esaurirsi delle risorse per molte imprese, in difficoltĂ  ormai da diversi anni, ha determinato un record di cessazioni, oltre 3.000, parecchie delle quali (oltre trecento, ndr) d’ufficio per la mancanza di segni di vita, ossia atti di gestione, negli ultimi tre eserciziÂť. La flessione ha interessato tutti i comuni della provincia. Il comprensorio lughese è quello che ha registrato la contrazione piĂš marcata. I settori di attivitĂ  economica piĂš colpiti in termini relativi sono stati quelli dell’agricoltura (-5,7%), del trasporto e spedizioni (-3,6%), dell’edilizia (3,5%) e delle attivitĂ  manifatturiere (1,6%). All’opposto sono cresciute le

Ăˆ strage di imprese in provincia Nel 2013 il calo piĂš importante osservato negli ultimi quindici anni

TRIBUNALE IN

UN ANNO

72

FALLIMENTI

Nel corso del 2013 il tribunale di Ravenna ha dichiarato 72 fallimenti, 17 in piĂš rispetto al 2012. Tra questi 20 sono di industrie manifatturiere (9 in piĂš rispetto al 2012), 20 di imprese di costruzioni (6 in piĂš) e 12 di imprese commerciali (2 in piĂš).

41.116 3.201 8.592 Sono le imprese ravennati iscritte al registro al 31 dicembre 2013 Nel 2008 erano invece 42.640

Sono le imprese che hanno chiuso nel 2013, record di sempre. Le iscrizioni sono state invece 2.495

Sono le imprese femminili, calate (del 4,2%) piĂš delle altre. Quelle giovanili sono invece 3.180

imprese registrate nei settori del commercio (+0,7%), del turismo (+0,5%), del credito e assicurazioni (+0,9%) e dei servizi alle imprese (+1,3%). Le imprese individuali, che rappresentano piÚ della metà delle imprese del territorio, sono quelle che hanno registrato la contrazione piÚ significativa, -2,7% e, per la prima volta da tempo, anche le società di capitali sono interessate da una leggera flessione del -0,2%. Al contrario, sono cresciute le cooperative e i consorzi. Rispetto alla media generale l’arretramento dal comparto dell’artigianato è risultato piÚ pesante. Al 31 dicem-

    "   !      !                "            $  !!  #$ &!!%   Prenota qui il tuo ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE: verrĂ  effettuato al costo di â‚Ź 50 invece che â‚Ź 90!

 $ 

!  #$  Prevenire è meglio: proteggi e mantieni la tua salute sessuale e riproduttiva Prenota qui la tua VISITA ANDROLOGICA al costo di â‚Ź 60! 13 marzo 2014 ore 20.30: Parliamo dell’uomo: come proteggere la sessualitĂ  e la riproduzione. RELATORI: Dott.ssa Tiziana Bartolotti, Direttore Sanitario DEMETRA- ARTeBIOS Dott. Silvano Costa Medico specialista nelle infezioni da HPV: La vaccinazione anti-HPV nell’uomo Dott.ssa Ermelinda Zeccardo, Otorinolaringoiatra: Il ruolo dell’otorino nei tumori HPV correlati Dott. Edoardo Pescatori, Andrologo: Disfunzioni sessuali - infertilitĂ : come prevenire, come curare? Stefano Piazza, presidente della federazione “Alleanza per la Salute Sessuale e Riproduttiva dell’Uomoâ€? A.S.SE.RTIV.O La partecipazione agli incontri è gratuita Prenotazioni 0545-20113 Sala Convegni CONFARTIGIANATO- via Foro Boario, 46 Lugo (RA)

Medicina della Riproduzione Via V. Giardini, 11 - Lugo (Ra) Tel + 39 0545 20113 - Fax + 39 0545 20377 www.ambulatoridemetra.it

E N N O D E L L E D A T 8 MARZO FES O CON LINDA DU OGNI GIOVEDĂŒ DJ SET

Tutte le partite di campionato e coppa con SKY HD e aperitivo Via A. Meucci, 11 (angolo viale Randi) RAVENNA Tel. 0544 404935

email: barpepesrl@virgilio.it


Cerchi casa?

PRIMO PIANO

DA PAGINA 33

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

13

LA STORIA

«La mia tabaccheria è chiusa ma le tasse le pago ancora...»

bre 2013, nel confronto con un anno prima, le imprese artigiane si sono ridotte di 389 unità, pari al -3,3%, ad indicare che sono le imprese di minore dimensione, soprattutto nell’ambito di alcune attività in cui l’artigianato è fortemente rappresentato, a subire le conseguenze peggiori della crisi. A fine 2013 le imprese femminili (ossia con titolare o maggioranza dei soci donna) della nostra provincia sono risultate 8.592 e rappresentano complessivamente una quota pari al 20,9% del totale delle imprese (inferiore alla media nazionale pari al 23,6%). La loro flessione è apparsa più ampia di quella osservata per il totale delle imprese (4,2%). In particolare si sono drasticamente ridotte le imprese agricole femminili (-8,7%), a seguire le manifatturiere e edili (-1,3%) e in misura più lieve quelle del commercio (-0,4%). All’opposto sono cresciute di 40 unità le imprese turistiche femminili (3,8%). Sono invece 3.180 le imprese giovanili registrate a Ravenna, pari al 7,7% del totale (ma il loro peso è minore a quello fatto segnare in Emilia Romagna, con l’8,4%, e in Italia, con il 10,5%). AL MINISTERO Nonostante il saldo tra nuove iscrizioni (610 nuove unità VIA LIBERA ALLA CASSA INTEGRAZIONE ALLA RAFAL iscritte) e cessazioni (370 unità cessate) sia positivo, il numero È stata autorizzata dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali la cassa intedelle imprese giovanili si è grazione straordinaria per i 90 lavoratori della Rafal di Piangipane (gruppo Trombini) per il periodo compreso dal 14 gennaio 2013 al 23 luglio 2014. Si tratridotto considerevolmente ta di due tipologie di autorizzazione: la prima di cassa integrazione straordinarispetto all’anno precedente (ria da parte del gruppo per crisi aziendale per il periodo 14 gennaio 2013 al 23 285 unità, pari al -8,2%) per luglio 2013; la seconda di cassa integrazione straordinaria per concordato preeffetto della perdita dei requisiti ventivo, decorrente dal 24 luglio 2013 al 23 luglio 2014. «Questa notizia – comdi impresa giovanile da un menta l’assessore Cameliani – rassicura anche il mondo bancario che, in genanno all’altro. I principali settonaio, in Prefettura, si era impegnato a continuare ad anticipare le somme di interi sono quello delle costruzioni grazione salariale ai dipendenti in attesa dell’autorizzazione ministeriale. A queche registra un -15,4%, delle sto punto siamo impegnati con l’onorevole Pagani e i tre sindacati nazionali di assicurazioni-credito (+3,9%), categoria a richiedere al ministero l’apertura al più presto di un tavolo di crisi del turismo (+0,6%) e del comsui 4 stabilimenti del Gruppo Trombini presenti a livello nazionale”. mercio, che invece registra una flessione del -3%.

D

È ormai passato più di un anno dall'incendio che ha distrutto il Bar Net di via Cavina, nel complesso del centro commerciale San Biagio. Una ferita in una zona della città molto frequentata, ancora ben visibile, non essendo stato neanche minimanente ricostruito il bar. Una vicenda che si protrae da mesi nelle aule del tribunale e che ha coinvolto suo malgrado anche il vicino di casa, Andrea Palmerini, titolare della storica tabaccheria adiacente il locale distrutto e anch'essa ancora desolatamente chiusa da quel febbraio del 2013. «La magistratura inizialmente ha sequestrato l'area per alcuni mesi, fino allo scorso luglio – racconta Palmerini –. Poi una volta stabilito che non si era trattato di un incendio doloso, è stato affidato a un professionista l’incarico di realizzare la perizia dell’incendio, al fine di stabilirne le cause nel dettaglio». Perizia però che non è ancora arrivata. E quindi resta ancora tutto fermo, immobile. Il bar distrutto e la tabaccheria con un muro crollato. E cinque assicurazioni che si devono ripartire i rimborsi dei danni, a seconda di quello che stabilirà il tribunale sulla base dell’attesa perizia. Anche in questo caso si può ben parlare di burocrazia, con un imprenditore impossibilitato a riprendere il proprio lavoro. «La beffa è che in questo anno ho però dovuto continuare a pagare le tasse, tenere la contabilità, pagare i monopoli, praticamente sono rimasti i costi di gestione quasi come se il negozio funzionasse, nonostante sia funzionante solo il distributore automatico di sigarette (che a causa dello scarso passaggio dopo l’incendio, incassa pochi euro al giorno, ndr)». Palmerini ha manifestato – con toni molto pacati – la propria rabbia anche di fronte alle telecamere nel corso di Quinta colonna, la trasmissione andata in onda su Rete Quattro lunedì 3 marzo con un collegamento video anche da Ravenna. Palmerini gestisce la tabaccheria da quasi trent'anni e aveva in mente di passare l’attività alla figlia che, però, visti i tempi biblici e le difficoltà che sta attraversano il nostro paese, al momento ha preferito un'esperienza in Australia. «Abbiamo avuto dei contatti per cercare di trovare una sede alternativa, ma in due occasioni non se n'è fatto nulla, indipendentemente dalla nostra volontà. Ora non ci resta che aspettare, consapevoli però che la zona ha subìto anche un grosso danno d'immagine». Luca Manservisi

A più di un anno

dall’incendio al bar Net, il tabaccaio vicino non può riaprire a causa della lentezza del tribunale

OSTERIA DELLE MANDRIOLE

HA RIAPERTO! Il nuovo chef Deni Crepaldi affianca al tradizionale menù di carne la novità di un ricco menù a base di pesce Antipasto antichi sapori con marinati fatti in casa Insalata di mare - Carpacci di pesce spada e salmone Antipasti caldi con vongole, porcini e crostini Antipasto dello chef con uova di seppia Si possono fare vari assaggi di soli antipasti (10 portate a €25,00) Accompagnati da vini del territorio

Via Mandriole 280 - 48123 Mandriole (RA) tel. 0544.528928 (è gradita la prenotazione) osteriadellemandriole@tenutaugusta.it

Caramelle di pesce - Gnocchetti alla Danny Ravioli ripieni al branzino - Padellata di spaghetti ai crostacei Grigliata mista - Anguilla - Gran fritto di pesce Sfogliatina alla fragola o alla banana con crema calda Semifreddo al torroncino - Bavarese al limone oltre ai dolci classici

Aperti dal martedì alla domenica la sera Ogni giovedì serate a tema Ambiente accogliente e riservato, per una cena intima e speciale


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

14

ECONOMIA

STRATEGIE

La crisi si combatte (anche) comunicando Le storie di quattro aziende leader e i dati sulla realtà ravennate in un evento di Confindustria

Da sinistra: Luca Pagliacci, direttore marketing di Orogel, Enrico Manaresi, responsabile comunicazione di Technogym, Paolo Iabichino direttore creativo di Ogilvy & Mather Italy, Guido Ottolenghi, presidente Confindustria Ravenna, Roberto Rondinelli, presidente sezione comunicazione di Confindustria Ravenna, Caterina Molari, responsabile Ufficio Stampa di Amadori e Antonio Allegra, direttore Mercato Italia Panini.

«Una volta era facile, una volta quando avevi fatto un po' di Rai e Mediaset eri a posto. Oggi è tutto molto più complesso, bisogna pensare a pubblici diversi e ovviamente alla rete». È uno dei concetti chiave espressi durante la giornata dedicata da Confindustria alla comunicazione giovedì 27 febbraio. A pronunciare questa frase il direttore marketing di Orogel, una delle quattro aziende chiamate a spiegare la propria strategia comunicativa in una sala Nullo Baldini piena, con tanta gente in piedi. L'evento ha infatti richiamato non solo associati di Confindustria, ma molti operatori del settore. Del resto l'argomento è importante. E, soprattutto, ancora poco approfondito da queste parti. Almeno questo è quanto emerge dai dati di un sondaggio effettuato tra le associate a Confindustria Ravenna proprio su questo versante, dati messi in luce con pungente ironia dal moderatore Paolo Iabichino, direttore creativo di Ogilvy & Mather. Oltre a un 6,7 percento di aziende prive di un sito internet, per esempio, ce n’è un 30 percento che si accontentano di un sito statico, «come una lapide al cimitero» ha chiosato Iabichino, augurando buona fortuna a quella metà di aziende che non sono attive sui social, aggiungendo «sappiate però che, anche se voi non parlate, gli altri parleranno di voi». Bassi gli investimenti in comunicazione con solo tre aziende su dieci che superano i 15mila euro annui e la metà che sta sotto i 5mila. Un dato che si capisce bene se si pensa che il 70 percento delle intervistate dice di occuparsi internamente della propria comunicazione. E su questo si è concentrato anche il discorso introduttivo di Roberto Rondinelli, direttore del-

l’agenzia Mpr e del settore comunicazione di Confindustria, secondo un principio ribadito da Iabichino: la comunicazione è un settore cruciale e complesso, la creatività è lavoro, ogni azienda che vuole crescere deve scegliere un professionista, un comunicatore, così come ci si rivolge al chirurgo per farsi operare o a un architetto per farsi progettare la casa. Di sicuro a molti professionisti si affidano le quattro aziende ospiti

70percento

Questa la quota di aziende associate a Confindustria che non si affidano a consulenti esterni

che hanno raccontato la propria storia comunicativa. Quattro grandi nomi, tre dei quali cesenati e uno modenese. Luca Pagliacci direttore marketing di Orogel ha mostrato l’evoluzione della comunicazione che ha seguito l’evoluzione e il riposizionamento del prodotto negli anni e anche l’evoluzione dei mezzi di comunicazione, fino ad arrivare a spot diversificati per pubblici diversificati. Un sito internet in continuo aggiornamento che mostra la tracciabilità dei prodotti e un rapporto di trasparenza con la stampa sono andati a completare il quadro di un mondo che chiede oggi sempre più garanzie sulla salubrità di ciò che mangia. Sempre dal mondo alimentare, Caterina Molari, capo Ufficio stampa di Amadori, ha illustrato un progetto legato al reality-show “Masterchef ” che ha coinvolto attivamente clienti, giornalisti, food blogger e dipendenti tramite l’uso della rete come a mostrare che la tv non può più bastare. Ha sottolineato, inoltre, l’importanza del legame con il territorio di origine anche per un’azienda che oggi conta migliaia di dipendenti in vari stabilimenti. Il più complesso progetto di comunicazione, illustrato dal responsabile comunicazione Enrico Manaresi, è stato sicuramente quello di Technogym, un’azienda che fa il 90 percento del proprio business

all’estero e che cerca di veicolare un messaggio e un modello di vita, insieme al proprio prodotto, rivolgendosi a una molteplicità di attori. «Oggi la reputazione non si compra, ma si guadagna», ha spiegato. Ecco allora che proprio dal coinvolgimento diretto nasce la loro comunicazione incentrata in eventi, in grandi sponsorizzazioni, come le olimpiadi, che generano grande visibilità e compartecipazione, il tutto sotto una formula quasi matematica «comunicazione = contenuto + relazione». Tra le tante strategie quella, scelta anche da Amadori, di coinvolgere, soprattutto nei social, dei dipendenti, una risorsa da valorizzare anche in questo senso. Eventi, tour e appuntamenti insieme a un uso attento di tutti i social sono la chiave di successo anche per un’altra azienda storica: la Panini e le sue raccolte di figurine dei calciatori rappresentata al convegno da Antonio Allegra, direttore mercato Italia. Quattro storie interessanti, a tratti appassionanti, che hanno legato lo sviluppo del prodotto alla comunicazione, una combinazione che li portati a diventare colossi nei rispettivi settori. L’ha detto anche il presidente degli industriali Guido Ottolenghi in apertura dei lavori: «La buona comunicazione come fattore competitivo può fare la differenza, costituendo una leva di crescita anche, e soprattutto, in un periodo complesso». Certo, a guardare i dati del sondaggio di Confindustria Ravenna, c’è da chiedersi quale azienda locale avrebbe potuto non sfigurare al tavolo dei relatori. (fe. an.)

FAENZA CONVEGNI E 60 ESPOSITORI ALLA FIERA DELL’AGRICOLTURA Dal 7 al 9 marzo, alla Fiera di Faenza oltre sessanta espositori e convegni specialistici con la 77ma edizione della “Mostra dell’agricoltura” e il 38mo “Mo.me.vi” la mostra della meccanizzazione in viticultura, due degli eventi di punta nel mondo agricolo regionale. La tre giorni si rivolge ai professionisti, hobbisti e semplici appassionati con numerosi incontri e convegni di esperti e specialisti su varie materie (dalla tecnologia alla fiscalità) e l’esposizione di macchine agricole, nuove tecnologie, servizi all’agricoltura e alla vitivinicoltura; tutti ambiti di ricerca sui quali Fiera di Faenza ha lavorato in collaborazione con le Associazioni di Rappresentanza dell’Agricoltura, con il Settore Politiche Agricole e Sviluppo Rurale della Provincia e con la Regione. L’inaugurazione ufficiale della manifestazione si svolgerà venerdì 7 marzo alle 11.30; al taglio del nastro hanno confermato la presenza, tra gli altri, il sindaco di Faenza, Giovanni Malpezzi e il presidente della Provincia di Ravenna, Claudio Casadio.


REPORT

COOPERAZIONE

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

15

L’INTERVISTA Sulla stampa nazionale qualcuno l’ha definito una sorta di “ministro ombra” del governo Renzi, definizione che lui per primo respinge in toto. Certo è che Filippo Taddei, classe 1976, economista, è il responsabile economico della segreteria politica di Matteo Renzi all’interno del Pd e tra coloro che stanno elaborando il famoso Jobs Act di cui tanto si parla in questi giorni. Taddei sarà uno degli ospiti della tavola rotonda “Giovani@Lavoro”, organizzata venerdì 7 marzo dai giovani cooperatori di Legacoop/Generazioni Romagna. Abbiamo colto l’occasione per fargli qualche domanda al telefono. Cominciamo dal Jobs Act: avete da poco annunciato l’intenzione di allargare l’indennità di disoccupazione. Quali lavoratori saranno coinvolti? «Stiamo lavorando al Jobs Act da un paio di mesi e l’obiettivo è formulare un buon progetto di governo. In particolare la Naspi (la nuova indennità di disoccupazione, ndr) ha l’obiettivo di allargare la platea delle persone che godono dell’indennità di licenziamento a qualche centinaio di migliaia di lavoratori, collaboratori a progetto in particolare che versano alle casse ma che non hanno nulla quando perdono il lavoro». Quindi non a tutti i lavoratori non tutelati? Penso alle partite Iva, per esempio? «No, non a tutti, perché procederemo per gradi, ma si tratta comunque di un allargamento importante e rilevante nei numeri. L’obiettivo poi è arrivare alla tutele per tutti, ma bisogna procedere per passaggi graduali». Ma c’è la copertura intanto per questa prima tranche? «Noi abbiamo stimato i costi, che sono inferiori o comunque comparabile a quelli della cassa in deroga e all’Aspi introdotta dalla Fornero e noi intendiamo riassorbire la cassa in deroga dal 2015. Quindi, o la copertura non c’era già da prima o c’è adesso. La nostra intenzione è quella di non lasciare nessuno senza copertura e vorremmo introdurre una copertura moderna e automatica, non legata alla contrattazione». Naspi a parte, la critica mossa in generale al governo è quella di non aver spiegato bene le coperture per

Dal lavoro al fisco, parla Taddei «Ecco come troveremo le risorse» L’economista della segreteria nazionale Pd scelto da Renzi ospite il 7 marzo all’incontro dei giovani cooperatori alla Deco

Filippo Taddei

che godono di una protezione avremo fatto le riforme più incisive per l’Italia degli ultimi 15 anni». Renzi ha parlato anche di edilizia scolastica… «Sì, in quel caso ci sono giù 500 milioni stanziati dal governo Letta. Ma attenzione, perché in questo paese c’è sempre una grande differenza tra risorse stanziate ed ef fettivamente spese. E qui entra in ballo anche il tema della sburocratizzazione e del buon funzionamento della macchina dello Stato, che va di pari di passo con la riduzione della spesa. Sono tutte questioni strettamente connesse. Vogliamo che quei 500 milioni siano a disposizione subito per le opere già direttamente cantierabili». L’edilizia scolastica, come nel campo del lavoro i centri per l’impiego, sono oggi di competenza delle Province, di cui si attende l’abolizione. Di chi diventeranno competenza? «I centri per l’impiego, che si occupano come noto di far incontrare domanda e offerta ma anche di formazione professionale, diventeranno competenza delle Regioni. Per le scuole dipende, ci possono essere casi di istituti o scuole superiori di particolare rilevanza che passano alle Regioni, altre ai Comuni». Lei interverrà a un convegno per givoani cooperatori. E Renzi ha nominato ministro per il Lavoro il presidente di Legacoop Giuliano Poletti. Un modo per dire che la

cooperazione è un modello? «Poletti è un uomo di esperienza che conosce il mondo del lavoro e la sua nomina è anche un riconoscimento al valore del mondo cooperativo nel sistema produttivo italiano». È vero però che, se paragonati ai dipendenti pubblici che svolgono lo stesso lavoro, i dipendenti delle cooperative godono di condizioni di lavoro meno vantaggioso, penso al mondo del welfare. «Nel marasma di burocrazia, i nostri enti locali e i servizi pubblici non sono stati in grado di cambiare e di stare al passo con i tempi e così il costo del cambiamento si è scaricato su altri. Le cooperative che gestiscono servizi come quelli dell’infanzia sono un esempio virtuoso in cui l’impresa cooperativa ha supplito le mancanze del pubblico. Un ruolo di supplenza che dovrebbe essere riconosciuto innanzitutto con una parità di trattamento delle condizioni economiche dei lavoratori. Torniamo anche qui al cuore della spending review, il problema da affrontare sono le storture del sistema pubblico. Vorremmo un’Italia in cui la cooperazione possa fare molto di più che supplire a storture che vanno invece riviste e corrette nel sistema pubblico». Lei era stato eletto al congresso Pd tra le file dei civatiani. Cosa può dire a chi oggi continua ad appoggiare Civati, che esprime un giudizio così negativo sulla nascita di questo governo. «Capisco lo scetticismo di Civati e siamo stati in dissenso sulla possibilità di negare la fiducia a questo governo. Io ho votato in direzione per dare fiducia alla scelta del segretario, ma un legittimo dissenso su un passaggio non mette in discussione una comunità di intenti e di obiettivi. Le cose che dico oggi sono quelle che ho sempre detto durante il congresso. A livello della sostanza, credo ci sia in realtà un profondo allineamento». Federica Angelini

«La riduzione del cuneo fiscale non deve essere una tantum»

le misure come il taglio del cuneo fiscale. «Vogliamo affrontarlo con un piano ragionevole: se non riduciamo la spesa non possiamo garantire una riduzione duratura e permanente del taglio del cuneo. E non possiamo pensare di farlo con una tantum che non possono essere replicate il prossimo anno anche perché non servirebbero a cambiare comportamenti e percezioni sul valore del lavoro». Ma dove taglierete? «Questo non posso dirlo adesso, ma abbiamo studi secondo cui è ragionevole ipotizzare un taglio di 5 o 6 miliardi della spesa corrente». Questo lascia pensare che non sarà poi così rapido il provvedimento… «Credo che se nell’arco di 12 mesi riusciremo a ridurre in modo stabile e duraturo le tasse sul lavoro di 5 o 6 miliardi e a allargare di qualche centinaio di migliaia di persone i disoccupati

TAVOLA ROTONDA DENTRO UNA FABBRICA, A PARLARE CON SINDACALISTI ED ECONOMISTI Il 7 marzo alla Deco di Bagnacavallo, a discutere con Filippo Taddei di occupazione per i più giovani ci sarà un gruppo di ospiti che comprende l'imprenditore faentino Massimo Bucci, presidente di Centuria, il presidente di Legacoop Romagna Giancarlo Ciaroni, il segretario generale della Cisl regionale Giorgio Graziani e il coordinatore di Generazioni Romagna, Rudy Gatta. «Affronteremo quello che forse è il tema più importante tra quelli che le giovani generazioni del nostro Paese stanno affrontando in questo momento. E per approfondire l'argomento Generazioni ha pensato che non vi sia posto più adatto di un importante e moderno impianto produttivo, di una “fabbrica” appunto», spiega Gatta. L’incontro, previsto alle 16 e moderato da Luca Pavarotti, sarà precedeuto da una visita all’impianto. Partecipazione gratuita, iscrizione obbligatoria. Info: ravenna@legacoopromagna.it, tel. 0544 509511.

1992 > 2012

Gruppo Ormeggiatori del Porto di Ravenna Via Fabbrica Vecchia, 5 Marina di Ravenna (Ra) Tel. (0544) 530505

www.ormeggira.it

20 anni di qualità e professionalità


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

REPORT COOPERAZIONE

16

L’ANALISI

Il sistema coop regge l’urto Occupati in crescita dal 2008 Nella provincia negli ultimi cinque anni cala l’occupazione in complesso, mentre si registra una crescita da parte del sistema della cooperazione. Questa la principale indicazione che emerge da una recente analisi della Camera di Commercio di Ravenna, in collaborazione con Unioncamere Emilia Romagna e Gruppo Clas, resa possibile dalla banca dati Smail (vedi i due box). A metà 2013 l’occupazione dipendente delle cooperative attive in provincia di Ravenna (oltre 20.700 lavoratori) risulta in aumento di circa il 2 percento rispetto al giugno 2008, a fronte di una variazione complessivamente negativa dell’occupazione dipendente a livello provinciale del 3,6 percento. Nello stesso periodo, il numero di imprese cooperative è aumentato del 2,2 percento, raggiungendo le 569 unità, questo mentre il numero totale di imprese attive in provincia si è ridotto della stessa percentuale (-2,2 percento). Tale crescita è stata senza dubbio favorita dal fatto che le imprese della cooperazione operano in buona parte nei servizi, settore che ha risentito in misura minore della crisi e nel quale è occupato il 61 percento dei dipendenti delle cooperative. Tra i servizi, il comparto del commercio e del turismo è quello che concentra il maggior numero di dipendenti (oltre 3.400), seguito dalla sanità e assistenza sociale (oltre 3.100) e dai trasporti e logistica (oltre 2.300). Le cooperative che opera-

20.700 AGCI DI

RAVENNA E FERRARA

8 marzo

Festa della Donna

con menu alla carta oppure la nostra proposta: Pizza fritta Tagliolini al crudo e zucchine fritte Tortelli montanari salsiccia e funghi Lombo arrosto alle erbe aromatiche con patate al forno Torta mimosa Acqua MUSICA CON DANTE & KATTY

EURO

20,00 P.P.

596

Le imprese cooperative nel Ravennate Aumento del 2,2% in cinque anni

Agriturismo Massari Conselice (RA) via Coronella, 110 Tel. 0545.980013 fax 0545 980035 agriturismomassari@virgilio.it www.agriturismomassari.it

C.A.B. TER.RA. Soc. Coop. Agr. Cooperativa Agricola Braccianti Territorio Ravennate Soc. Coop. Agr.

C.A.B. TER.RA. è la prima cooperativa agricola nata in provincia di Ravenna; fondata il 17 ottobre 1888 da Nullo Baldini, oggi è proprietaria di vaste superfici, coltivate con tecniche moderne e condotte con efficienti forme di organizzazione del lavoro. La coltivazione agricola - con un occhio di riguardo per il settore biologico, in forte espansione - è la principale attività della cooperativa, che svolge anche lavori per conto terzi, vendita di mele e allevamento di bovini, alcuni di razza Romagnola da carne, con marchio Q.C. (Qualità Controllata) e I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta). VIA PIANGIPANE 262 - RAVENNA - TEL. 0544 418802 - FAX 0544 414219 CABTERRA@CABTERRA.IT

Ricerca svolta

dalla Camera di Commercio con Unioncamere SMAIL/1 LA

FOTOGRAFIA DELL’ECONOMIA

Smail (acronimo di sistema monitoraggio annuale imprese lavoro) mette a disposizione informazioni aggiornate sulle imprese e le unità locali in attività e i loro addetti sino a livello comunale. Gli addetti rilevati sono il personale dipendente e gli indipendenti. Sono rilevati separatamente gli interinali e sono esclusi i collaboratori a progetto ed i professionisti. Il sistema informativo, accessibile online dal sito della Camera di Ravenna.

COOPERATIVA FACCHINI RIUNITI

ASSOCIAZIONE GENERALE COOPERATIVE ITALIANE

I lavoratori dipendenti delle coop attive in provincia a metà del 2013

Cofari, leggera è la vita Traslochi nazionali e internazionali con autocarri furgonati e attrezzature di sollevamento speciali (elevatori telescopici). Montaggio e smontaggio di pareti attrezzate, uffici ed allestimento fiere. Piazzale e magazzino per deposito e stoccaggio merci. Personale specializzato per movimentazione merci in area portuale con pale gommate e carrelli elevatori. Magazzino per archiviazione e custodia documenti. Nuovo magazzino per deposito mobili e arredi. Gestione magazzini e piazzali

RAVENNA via G. Bacci 44 tel. 0544 452861 - fax 0544 453624 cofari@cofari.it www.cofari.it


REPORT COOPERAZIONE

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

17

Imprese e dipendenti: variazioni percentuali per tipologie di imprese in provincia di Ravenna. L’analisi Smail completata dalla Camera di Commercio prende in esame gli andamenti economici dal 2008, anno in cui convenzionalmente si fa cominciare la crisi in corso.

no nell’industria, costruzioni comprese, occupano quasi 6.100 dipendenti (il 29 percento del totale) e quelle agricole oltre 1.900 (9 percento). Nell’ultimo anno (giugno 2012-giugno 2013), l’occupazione dipendente nelle cooperative si è mantenuta sostanzialmente stabile (la variazione è pari a -0,2 percento), in controtendenza dunque rispetto alla flessione occupazionale ben più decisa relativa al complesso delle imprese attive nella provincia (-4,1 percento). A livello settoriale, le variazioni occupazionali dell’ultimo anno si presentano piuttosto articolate. Nonostante le note difficoltà del settore delle costruzioni, che vedono coinvolte anche importanti realtà cooperative, Smail registra un incremento dell’occupazione in tale comparto riconducibile all’acquisizione da parte di una società cooperativa di una impresa di ingegneria civile di grandi dimensioni e dei relativi dipendenti. Gli altri settori mostrano tendenze al rialzo più contenute (attorno al 2 percento) nei servizi operativi e nella sanità e assistenza sociale. Risultano invece percentualmente molto negative nei trasporti e nella logistica (-9 percento) e in calo anche nel settore agricolo (-4 percento), nel commercio e turismo e nell’industria in senso stretto. Risulta invece in calo l’occupazione dipendente delle cooperative sociali passata nell’ultimo quinquennio da quasi 3.800 a quasi 3.700 lavoratori (-2,5 percento), a fronte tuttavia di un incremento nel numero di imprese (+13 percento) cha sfiorano attualmente il centinaio di unità. Nell’ultimo anno, viceversa, i dipendenti delle cooperative sociali risultano in lieve crescita (+0,2 percento). Tali realtà operano in gran parte nel campo sanitario-assistenziale ed educativo che concentra il 66 percento delle imprese e l’81 percento dei dipendenti.

2%

La crescita occupazionale nel mondo coop nel periodo tra 2008 e 2013

Il settore dei servizi

è quello in cui operano buona parte delle aziende cooperative SMAIL/2 I

DATI SONO DISPONIBILI ONLINE

Grazie alla predisposizione di un apposito modulo di approfondimento, il sistema informativo Smail consente di far luce sul segmento della cooperazione. Il campo di osservazione comprende tutte le cooperative iscritte al Registro imprese o al Rea delle Camere di Commercio della provincia, anche se con sede fuori provincia, e in cui opera almeno un addetto, dipendente o indipendente. I dati sono disponibili sul sito della Camera di Commercio.

-2,5% La diminuzione dell’occupazione dipendente delle coop sociali dal 2008 al 2013


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

REPORT COOPERAZIONE

18

COSTRUZIONI

Cmc più forte della crisi Fatturato in crescita Nel 2013 un fatturato di circa un miliardo di euro, in crescita rispetto al 2012, nel prossimo triennio è previsto si attesti attorno a 1,2 miliardi, trascinato dalle attività all'estero. La Cooperativa muratori cementisti (Cmc) di Ravenna, con l’assemblea soci dell’8 febbraio, ha approvato il budget 2014 e il piano 2014-2016. I ricavi, così come il portafoglio ordini di quasi tre miliardi di euro, si realizzano per quasi il 60 percento all'estero: Africa Australe, Estremo Oriente, Algeria, Cina, Bulgaria, Cile, India, Nepal, Libia e Usa. Il risultato economico ante imposte arriva nel 2013 a circa 20 milioni (allineato a quello dell’esercizio precedente) per assestarsi nel prossimo triennio attorno ai 18 milioni circa. La posizione finanziaria netta, pari a 1,3 volte il patrimonio netto, in progressiva riduzione nell'arco del piano, è da considerarsi positiva sia in termini assoluti che in confronto alle imprese leader del settore. «Dal 2008 ad oggi – ha commentato l'amministratore delegato, Dario Foschini – il mercato italiano delle costruzioni si è ridotto del 40 percento circa con pesanti riflessi su imprese e occupazione. Grazie al rilevante portafoglio ordini e all'efficienza nelle costruzioni di grandi opere infrastrutturali, siamo riusciti a concludere anche il 2013 con volumi in crescita anche entrando in nuovi mercati: dopo l'ingresso in Usa, sare-

7.187

Le persone occupate nel mondo dal colosso dei grandi lavori. Usa, Cile, India i nuovi mercati mo presenti anche in Cile ed in India dove parteciperemo alla realizzazione di impianti idroelettrici». A fine 2013 il personale complessivamente occupato nel gruppo Cmc, in Italia e all'estero, era di 7.187 persone; i soci cooperatori erano 410.

TERREMERSE ORTOFRUTTA, LA NOVITÀ SI CHIAMA FRUIT SERVICES La riorganizzazione attuata da Terremerse nel comparto ortofrutticolo, approdata all’accordo di integrazione commerciale con Apofruit e alla concentrazione delle lavorazioni industriali nello stabilimento di Lavezzola, si arricchisce con la nascita della cooperativa Fruit Services. Che rileverà in locazione da Terremerse lo stabilimento di Faenza per svolgervi un’attività di servizio di logistica e lavorazione industriale a imprenditori agricoli, escludendo la raccolta di conferimenti e la successiva commercializzazione. In sostanza, Fruit Services Coop. si rivolge a quell’imprenditoria che ha scelto di non aggregarsi in cooperativa. Terremerse le affiderà la lavorazione del kiwi conferito dai soci, oltre che raccolta e organizzazione dei conferimenti dei soci dell’area faentina.

CONGRESSO IL 7 MARZO AGCI PROCLAMA IL SUCCESSORE DI MORGAGNI Il 14esimo congresso dell’associazione interprovinciale Agci Ravenna-Ferrara si terrà venerdì 7 marzo dalle 9 nella sala assemblee dell’hotel Cube in via Masotti a Ravenna. Il congresso proclamerà anche il nome del nuovo presidente, successore di Giuseppe “Pino” Morgagni venuto a mancare nella notte tra il 14 e il 15 gennaio scorso all’età di 69 anni.

CONFCOOPERATIVE/1

Assistenza fiscale per tutti i soci È a disposizione di soci e dipendenti delle cooperative aderenti a Confcooperative Ravenna il servizio di assistenza fiscale, tributaria e legale: compilazione del modello Unico persone fisiche base, dichiarazione Imu base, compilazione dei modelli Isee e Red. Il servizio è a Ravenna (via Primo Uccellini 7), Russi (via Molinaccio 12), Lugo (via Delle Ripe 20) e Faenza (corso Mazzini 128). Info: Manuela Graziani (3384632606), Lucia Boggiano (3938844200).

CONFCOOPERATIVE/2

Sconti e vantaggi per chi usa la card È operativa da diversi mesi la carta soci di Confcooperative che consente a tutti i possessori di usufruire di sconti immediati alla cassa oppure accumulo di vantaggi che si tramuteranno poi in ulteriori sconti per futuri acquisti. La carta nasce all’interno di un progetto ideato e promosso da Confcooperative Emilia Romagna con l’intento di valorizzare la figura del socio all’interno del sistema cooperativo: si sta concludendo in queste settimane la fase sperimentale che coinvolge un campione di 12mila soci. Attraverso il sito www.cooperattiva.it è possibile controllare il proprio saldo punti e poter effettuare gli acquisti. Ecco i punti aderenti in provincia di Ravenna: Agrintesa, Cab Brisighella, cantina sociale Faenza, Caviro, Assicofra, Saf assicurazioni, Gemos, Cotras, Cultura popolare, Rafar multiservice.


LETTORI detti e contraddetti

a cura di Fausto Piazza

detti e contraddetti

Le lettere, le opinioni e i commenti a cui si riserva di rispondere il direttore di Ravenna&Dintorni Fausto Piazza, vanno indirizzate alla mail redazione@ravennaedintorni.it oppure al fax 0544 271651 o all’indirizzo viale della Lirica 43, 48124 Ravenna.

Ospitiamo tra le lettere l’ultimo comunicato inviato ai giornali dagli studenti che per tre giorni hanno occupato abusivamente un locale in via Mariani per lanciare un grido di richiesta di spazi in cui riunirsi dopo l’incendio che il 7 febbraio ha bruciato il loro spazio ribattezzato La Selva in via Eraclea.

dell'azione di un pazzo, ma non è così: dietro a Davide ci sono decine di associazioni animaliste e migliaia di cittadini che chiedono a gran voce un trattamento più rispettoso per i cani che molto spesso vengono detenuti in condizioni ignobili senza che si possa intervenire. Vi chiedo di dare eco a questa battaglia che ha in Davide la sua punta dell'iceberg, ma che è sostenuta da una vasta parte della società; sempre più numerose sono infatti le persone che chiedono trattamenti improntati se non al rispetto almeno alla pietà, per gli ultimi della terra: gli animali. Vi ringrazio fin d'ora e mi auguro di avervi dalla parte di coloro che sostengono Davide e gli animali. Monica Maltoni, Ravenna

#INSTAGRAM

CONTINUEREMO A OCCUPARE GLI EDIFICI SFITTI Alle prime luci dell'alba del 4 marzo, la polizia ha sgomberato lo spazio studentesco Selva occupato sabato 1 marzo al termine di un corteo che richiedeva più spazi sociali per giovani e studenti. Gli occupanti hanno presidiato i locali fino a notte fonda al fine di prevenire lo sgombero, lasciandoli solo intorno alle 3 di notte, dal momento che la maggior parte il giorno dopo sarebbe dovuta andare a scuola, pronti, però, a rientrarci terminate le lezioni del mattino. L'occupazione non è quindi finita in maniera spontanea: noi avevamo occupato quello spazio per rimetterlo in sesto e rimanerci. Lo spazio [...] aveva ricominciato a vivere, riempito di contenuti di lotta, cultura, arte e socialità dal basso. In soli tre giorni, lo spazio è stato attraversato da decine e decine di giovani e studenti, a dimostrazione che l'esigenza di uno spazio è centrale in questa città, a dispetto delle dichiarazioni dell'assessore Morigi. Lo sgombero non fa altro che dimostrare l'ottusità della questura e della proprietà, che prefe-

San Francesco visto da @cri_gue Pubblichiamo qui una serie di scatti sul nostro territorio, postati sul celebre social network fotografico con il tag #igersravenna. Questa è un’immagine del campanile della chiesa di San Francesco rivisitata da @cri_gue.

riscono chiuderlo per sempre piuttosto che lasciarlo a chi, in maniera autorganizzata, gli stava donando nuova vita [...], noi non ci fermeremo, continuando a occupare edifici sfitti. Collettivo autonomo studentesco, Ravenna

PERCHÉ NON RACCONTATE IL DIGIUNO DI BATTISTINI? È con grande dispiacere che noto come lo sciopero della fame condotto da Davide Battistini dal 20 gennaio 2014 non sia mai argomento delle vostre notizie. Nemmeno un piccolo trafiletto. Forse pensate che si tratti

Gentile Monica, raccontammo le vicende del signor Battistini in occasione del suo primo sciopero della fame e sul nostro sito internet www.ravennaedintorni.it abbiamo dato notizia del secondo digiuno con due articoli. Seguiamo la sua protesta da quando è ricominciata ed è nostra intenzione raccontarla quanto prima anche sulle pagine del nostro settimanale. Lascermo che sia lui a raccontarla.

MANCAVANO I PERMESSI MA LA DENUNCIA ERA ATTI OSCENI Gentile direttore, ho letto l'articolo sul vostro sito internet sul dietrofront del Cocoricò sulla vicenda dei nudi nel nostro spettacolo. Noi non pos-

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

19

siamo entrare in merito alla posizione della discoteca, non ne conosciamo i dettagli, ma per quello che ci riguarda sul verbale di identificazione di ogni performer c'è scritta una cosa inequivocabile: “concorso aggravato in atti e spettacoli osceni” e che la motivazione per cui sono stati trattenuti in caserma sia stata questa. Se la giustizia non procederà verso l'archiviazione ma deciderà di andare avanti col processo, i performer non saranno chiamati a rispondere di mancanza di permesso per lo spettacolo, ma di un altro reato. Vi chiederei per questo di rettificare la notizia. Luigi De Angelis, fondatore Fanny&Alexander, Ravenna Gentile Luigi, in questo caso la notizia pubblicata sul nostro sito non richiede nessuna rettifica, nel senso stretto del termine, in quanto riporta fedelmente le dichiarazioni rilasciate dall’amministratore delegato della discoteca di Riccione a un quotidiano locale. È quindi lui stesso ad aver parlato di mancanza di permessi e non di censura come invece aveva affermato nei primi momenti successivi all’episodio. Il riferimento è a quanto accaduto nella notte tra il 22 e il 23 febbraio al Cocoricò quando i carabinieri hanno interrotto una performace dei ravennati Fanny&Alexander denunciando otto persone per atti osceni. Sia negli articoli online che in quello uscito sul numero scorso del nostro settimanale abbiamo da subito precisato che la discoteca non aveva i permessi ma che gli attori della sua compagnia erano stati denunciati per atti osceni. Ci auguriamo che la cosa possa risolversi con un’archiviazione per evitare che una performance artistica si ritrovi a vivere strascichi in un tribunale.

RICERCA

PERSONALE Trova forza lavoro per la tua azienda

Edizioni e Comunicazione

Edizioni e Comunicazione

RICERCA PERSONE ESPERTE E MOTIVATE PER AREA

COMMERCIALE In attuazione del progetto di rafforzamento e ampliamento della propria area commerciale, Reclam Srl editore di consolidati prodotti editoriali free-press, propone a donne e uomini in età compresa tra 24-40 anni di diventare partner di vendita di prodotti editoriali e di comunicazione, con possibilità di carriera come area manager. Si offrono le migliori condizioni di mercato e formazione di alto livello. Il profilo completo ricercato è scaricabile nel sito www.reclam.ra.it

Coraggio, il mondo cambia e noi vogliamo cambiare insieme!

Inviare curriculum a serena@ravennaedintorni.it

ricerca

COMMESSO/A si richiede capacità di lavorare in team e comprovata esperienza nella vendita assistita settore commercio. *astenersi addetti di generi alimentari e bar* Inviare curriculum a patrizia@adjutor.it oppure al nr. di fax 0543 723688

RICERCA PERSONA QUALIFICATA E MOTIVATA PER POSIZIONE DI

ASSISTENTE AMMINISTRAZIONE In attuazione del progetto di rafforzamento e ampliamento della propria organizzazione, Reclam Srl editore free-press di Ravenna & Dintorni, propone a donne e uomini in età compresa tra 24-40 anni di diventare assistente di amministrazione con possibilità di carriera come responsabile amministrativo. Si offrono le migliori condizioni di mercato e formazione di alto livello.

Coraggio, il mondo cambia e noi vogliamo cambiare insieme!

Inviare curriculum a amministrazione@reclam.ra.it


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

TEATRO LIBRI

20

CULTURA AGENDA

IL FESTIVAL

POESIA E IMMAGINI PER RACCONTARE RAVENNA

Tre giorni tra design ed editoria Quarta edizione per Fahrenheit 39 all’Almagià. Cento opere selezionate in mostra

Quarta edizione per Fahrenheit 39, il festival che indaga il mondo del design nell’editoria italiana e che si svolgerà dal 7 al 9 marzo all’Almagià. Partendo da un’idea di Emilio Macchia, direttore artistico, l’associazione culturale Strativari, composta da Fabio Sbaraglia (direttore organizzativo del festival), Alessandra Carini, Federico Bocchini e Stefano Terigi, ha creato un evento che ha sviluppato un interesse per il libro sia nella sua identità di “oggetto di design” e

vuole aprire un confronto sui concetti stessi di libro, design ed editoria indipendente. Taglio del nastro venerdì 7 alle 18.30 per la mostra che conta un centinaio di lavori scelti da un’apposita commissione (presieduta da Francesco Valtolina) pubblicati nel 2013. Alle 18, nello Studio Grafico Image, (via Magazzini Posteriori 65) inaugura invece la mostra “Little Big Press - japanese tea time photobooks”, curata da 3/3. Lo stesso giorno partiranno i due workshop “School of

design” curato da James Langdon (progettista grafico e uno dei sei direttori di "Eastside projects” Galleria di Birmingham e “Subjective guide to a fair” realizzato con Werkplaats Typografie di Arnhem (Olanda) e tenuto da Bardhi Haliti e Laura Peppa. L’8 marzo sarà dedicato a tre ospiti: a partire dalle 17.30 si alterneranno James Langdon su “Design and Narrative”, Alessandro Ludovico su “Post Digital Publishing, hybrid and processual objects in print” e Clive Phillpot su “Booktrek: Half a Century of Artist Books, Book Art, Bookworks & Book Objects”. Il 9 marzo la giornata sarà invece tutta per il libro fotografico, grazie a una collaborazione con l’Osservatorio fotografico: alle 11, conferenza di Guido Guidi, dalle 16.30 ci sarà spazio per i talk di Michele Cera (fotografo ed urbanista di Bari) che presenterà il suo primo libro Dust pubblicato per Kehrer; Carlos Spottorno che presenterà il suo ultimo libro The Pigs vincitore al Kassel Festival Photobook Award, e chiuderà Pedro Alfacinha (gallerista di Lisbona, ex collaboratore di Steidl, ex membro del gruppo fondatore della casa editrice Mack di Londra) con una conferenza dal titolo: “Sacrifice your Body - The wide impact of focused diffusion”. Il 6 marzo, intanto, anteprima del festival al cinema Corso con la proiezione gratuita del film di Truffaut Fahrenheit 451 alle 21.

Mercoledì 12 marzo, al Tribeca, alle 18, la rassegna “Librando” propone l’incontro con il poeta Iacopo Gardella e il videomaker Meho Sulemanski sul loro progetto “Coro a sei voci, trasfigurazione poetica di una città” in cui si cerca di realizzare una fusione tra parole e immagini che parlino di Ravenna intrecciando il linguaggio della poesia e quello dell'immagine documentaristica.

SI PARLA DI RUGBY CON MARCO PASTONESI La società di San Giorgio asd ha organizzato un nuovo incontro culturale. Martedì 11 marzo sarà presentata la nuova edizione del libro La leggenda di Maci. Vita, morte e miracoli di Battaglini il Maciste del rugby di Marco Pastonesi. Si tratta di una vera perla per gli appassionati del rugby, e racconta la storia di un uomo formidabile, delle sue imprese e dei suoi compagni. Ma il libro tratteggia anche la storia del suo tempo, il secondo dopoguerra, e della sua terra, il Polesine. Marco Pastonesi, giornalista de La Gazzetta dello Sport, è stato rugbista, ed è cresciuto alla scuola di Beppe Viola, specializzato in rugby e ciclismo. L’evento avrà inizio alle 22 e si terrà al Mc Gowan Pub, (via Renato Serra 17) di Ravenna. L’autore sarà intervistato da Nevio Galeati.

BALDINI PARLA DELLA TENEBROSA

L’INTERVISTA

«L’e-book? No, non è un libro» Qualche definizione per profani dell’esperto inglese Clive Philippot Clive Philippot, curatore, scrittore, ex bibliotecario del MoMa di Ny, ex presidente e membro del comitato artistico-direttivo di Printed matter NY, sarà ospite sabato 8 marzo di è famoso nell’ambiente per aver cercato di definire il libro di artista. Bibliotecario, massimo esperto in materia, sarà a Ravenna ospite di F39 che quest’anno sembra particolarmente incentrato proprio sulla definizione dell’oggetto a cui è dedicato. A lui, abbiamo chiesto di aiutarci a dare appunto qualche semplice e basilare definizione per i non addetti ai lavori. Clive, cos’è un libro? «Una definizione di libro è una sequenza di fogli fissati da un lato, una definizione che corrisponde ai tascabili, ai volumi cartonati, in generale a quella di Codex».

Quindi gli e-book non sono libri? «No. Si usa la parola e-book perché non la gente non sa come chiamarli. Ma sono strumenti tecnologici per la lettura. Macchine per la lettura, direi». Dunque il libro è necessariamente un oggetto fatto di materia? «Sì, direi di sì, con una forma e un contenuto». Qual è la differenza tra un libro e un libro d’artista? «Ci possono essere due defniizioni di libro d’artista: un libro che conteniene arte e un libro che è un’ opera d’arte in sé, di cui l’artista fa qualcosa che riguarda la forma, la copertina, le pagine, a volte cose pazzesche, come la rilegatura». Ma è importante anche il contenuto? Dentro un libro ci deve essere un testo?

«No, non deve contenere necessariamente un testo. Ci sono libri d’artista con le pagine bianche. E poi ci sono i libri fotografici e di immagini, i libri visuali». Ma perché agli artisti e ai designers interessa tanto l’oggetto libro, nato originariamente per veicolare testi e parole? «Beh, perché è una forma d’arte portatile e estendibile e non ce ne sono molte che abbiano queste caratteristiche. Si può iniziare con una tiratura limitata e, in caso di necessità, ripeterla». Per chi è fatto il libro d’artista? «Questa è una questione enorme. Innanzittutto, nasce per dar corpo all’idea dell’artista, il quale, in secondo luogo, spera che possa avere un pubblico. Un pubblico in genere piccolo, di appassionati, ma un pubblico internazionale». (fe. an.)

INFO E PRENOTAZIONI:

0544 218227

Giovedì 6

CONCORSO NAZION

ne ione bando IV edizio edizione e presentaz in ste Ein "POESIA AL BAR" III ert n Associazione Alb In collaborazione co

Sabato 15 ore 20.00

SNOCCIOLATISSIM A PARTY Dj ELIAS - ABBA - SH ISS

Venerdì 2 1

ore 20.30

GIÒ DE L UIGI E ANDREA MORELLI

FLAVIO CAROLI PRESENTA IL SUO ULTIMO ROMANZO Nell’ambito degli Incontri promossi dal Centro Relazioni Culturali, venerdì, 7 marzo, alle 18 a sala D’Attorre (via Ponte Marino 2) il noto storico dell’arte Flavio Caroli, noto al grande pubblico anche per essere ospite fisso della trasmissione “Che tempo che fa”, presenta il suo terzo romanzo Voyeur. I Segreti di uno sguardo (Mondadori), con letture di Paolo Valerio. Ingresso libero.

Venerdì 7 marzo, ore 21

Martedì 11 marzo, ore 21

Sara Ciet:

Keplero, la sonda che ha scoperto pianeti alieni

sala conferenze, Ingresso libero Speciale "La settimana di Urania"

ADERNO PRESENTAZIONE QU ALE

Sabato 8 marzo alle 18, alla libreria Liberamente di viale Alberti a Ravenna, lo scrittore e studioso Eraldo Baldini parlerà della sua ultima fatica: Tenebrosa Romagna, saggio sulle credenze popolari, le paure e i personaggi fantastici che hanno per secoli popolato le vite dei contadini romagnoli.

lo! l e b è il cielo con noi! o scopril

MARZO ore 18.30

ROMAGNA

Ho bisogno (del mio) spazio! Storie di donne astronaute

Sabato 8 marzo, ore 21

Speciale "La settimana di Urania"

International Sidewalk Astronomy Night

(osservazione al telescopio, ingresso libero)

Claudio Balella:

Venerdì 14 marzo, ore 21

Fanta-Scienza, Avventure nel tempo e nello spazio

Sara Ciet e Paolo Alfieri:

Impatti letali: Deep Impact, Armageddon (in collaborazione con il Circolo del cinema "Sogni" - sala conferenze, Ingresso libero)

Info e prenotazioni: Planetario di Ravenna, Viale S. Baldini, 4/a - 48121 Ravenna - tel. 0544.62534 sito: www.racine.ra.it/planet - email: info@arar.it - Si consiglia la prenotazione


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

CULTURA

LIBRI • ARTE

RAVENNANTICA

L’INCONTRO

Moda, musica, cucina e libri nel nuovo Tamo tutto l’anno

Un romanzo per parlare di cancro e di vita

Dopo la recente riapertura del museo di via Rondinelli a Ravenna, sabato 8 marzo, prende il via la seconda edizione di “Tamo tutto l’anno”, rassegna di eventi organizzata da RavennAntica. Non solo arte ma sfilate di moda, iniziative per bambini, concerti e degustazioni, il tutto nella cornice dei mosaici del centro culturale. Si parte il giorno delle donne con “I fiori di Ravenna. Ravenna città amica delle donne”, la presentazione dei fiori realizzati dal laboratorio di restauro mosaico della fondazione. Si continuerà poi con sfilate di moda – sempre ispirate ai mosaici – della stilista ravennate Cristina Rocca, iniziative improntate alla didattica (come il Tamo for kids, che l'anno scorso hanno coinvolto oltre 15mila bambini), conferenze e dibattiti, degustazioni e persino corsi artistici, fotografici e di trucco antico. Con l'inziativa Tamo di venerdì si darà poi la possibilità alle aziende del territorio di essere sponsor per ventiquattro ore, pagando i biglietti di tutto il pubblico della giornata. «Tamo non è una semplice sede museale – ha dichiarato la presidente di RavennAntinca Elsa Signorino nel presentare il calendario – ma un vero e proprio centro culturale e di produzione eventi, un moltiplicatore di risorse e di energie. In questo contesto abbiamo sperimentato nuove modalità di gestione, nuove iniziative per tutte le età, oltre ad arricchire la collezione museale». Il riferimento è innanzitutto al concerto rock dello scorso anno del gruppo ravennate Kisses from Mars, ma anche agli spettacoli di danza contemporanea e ai corsi che hanno portato al Tamo molti giovani e anche tanti bambini. Iniziative i cui proventi sono stati destinati al restauro di mosaici che verranno esposti al pubblico, tra l'altro anche nel museo nell'ex zuccherificio di Classe. «Le persone, di tutte le età, non vanno avvicinate solo con l'arte – ha poi aggiunto il direttore di RavennAntica Sergio Fioravanti –, ma anche con le loro passioni: ecco perchè proponiamo numerose iniziative di caratura differente». Forte è poi l'allenza che il centro culturale-espositivo di San Nicolò, nato nel 2011 ha stretto con i Musei Vaticani, il cui direttore Antonio Paolucci sarà ospite a una conferenza sui calchi dei musei della sede papale sabato 7 giugno. Ed è proprio a Ravenna che Paolucci lascerà in lungo deposito alcuni calchi dei mosaici del Vaticano. Il museo è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.30; Il programma dettagliato degli eventi marzo-giugno sul sito www.tamoravenna.it Fabrizio Cilindro

O

a cura di Maria Giovanna Maioli Sabato 8 marzo, festa della donna. A celebrarla, RavennaPoesia ha voluto rovesciare la tradizione invitando (alle ore 18 nella Sala D'Attorre di Casa Melandri) due ben noti poeti, narratori, saggisti, traduttori, ovvero Gian Ruggero Manzoni e Daniele Serafini, i quali leggeranno testi loro e di altri sbizzarrendosi sul tema "Donne: amori e disamori". Scegliendo gli amori:

LA LUCE DI

(da Poesie d'amore, Newton & Compton, Roma 2005) Luciano Luisi è nato a Livorno e vive a Roma. Tra le numerose raccolte di poesia: La vita che non muta, La sapienza del cuore, Il silenzio, La farfalla vanesia.

MUSEO NAZIONALE

DUE MUSEI, UNA BROCHURE

CICLO DI CONFERENZE SU ERME E ALTRE ANTICHITÀ

Di un nuovo strumento di promozione dell’offerta artistico museale si sono arricchiti i patrimoni di Mar e Tamo di Ravenna. Si tratta di una brochure nata dalla sinergia tra i due musei e intitolata Da Tamo al Mar. Racconti di mosaico. È uno degli esiti di progetto europeo HerMan, a cui il Comune di Ravenna ha aderito nel 2012.

La Soprintendente Antonella Ranaldi giovedì 6 marzo organizza la conversazione “Le erme di Ippolito II d’Este. Pirro Ligorio e la Libraria di Alfonso II d’Este nel castello di Ferrara” che si terrà, alle 17, nella sala del Refettorio del Museo Nazionale di Ravenna. La lezione è parte del ciclo di conferenze “Erme e Antichità del Museo Nazionale di Ravenna”. L’occasione è data dall’apertura della nuova Sala delle Erme e Antichità del Museo Nazionale. Il ciclo di conferenze proseguirà ogni primo giovedì del mese fino a dicembre con interessanti incontri che hanno come trait d’union la nuova sala lapidaria di età classica e il celebre gruppo di cinque erme in essa ospitato.

r t o f r u tt

via Reale 296 - 48011 Alfonsine (RA) Tel. 338.5305300 - Fax 1786037449 www.ag-edile.it - ag-edil@tiscali.it

EX MERCATO COPERTO da Piero, Caterina e Igor Ravenna, via M. d'Azeglio 5/B - Tel. 347 2565640

VI ASPETTIAMO Orario continuato 7-19 lunedì mercoledì venerdì e sabato Martedì e giovedì dalle 7-14,30

LUCIANO LUISI

Come gioca la luce sul tuo volto, cara, se ridi davanti allo specchio e la finestra nei vetri ripete le tue braccia levate nel gesto di pettinarti. E le mani che giocano con i capelli indocili si perdono tra le foglie che un refolo leggero muove sugli alberi. (Così possa tu rimanere per sempre ignara del tempo che ancora ha il passo lieve su te!) Ed io che sono escluso dal tuo rito, mi sorprendo, stupito, ad invidiare la luce che ti prende e ti moltiplica.

a

eri ra i l rnaerdu o i g v ivi tta e r r A fru di

LA BUSTINA DI MELPOMENE

Il cancro è quella cosa che non “si dice”. Non lo si nomina nemmeno, se non nelle invettive più feroci, proprio quelle che si vorrebbero senza appello. In molti infatti parlano di “brutto male”, come se gli altri fossero uno scherzo; questo no, è peggio della morte stessa. Maria Giovanna Luini sa di che cosa parla, è un’autorità medica al fianco del prof. Veronesi, ma è anche, se non soprattutto, un comunicatore scientifico e attraverso questo romanzo ci mostra che attorno al “cancro” non c’è solo la morte, ma anche un sacco di vita. La vita di chi combatte e non si arrende e di coloro che intendono la professione medica come una missione da compiere fino in fondo, lontani eoni dagli scandali della malasanità. C'è tanta vita perché esiste la solidarietà, l'amore e anche il sesso, certo. C'è tanta vita perché, nonostante “Il male dentro” le persone, vogliono e devono essere considerate “persone” e non “pazienti” fino alla fine. L’autrice presenterà Il male dentro mercoledì 12 marzo alle 18.30 al Caffè Letterario – Ravenna Stefano Bon* *curatore della rassegna insieme a Matteo Cavezzali

NOVITÀ

21

➤ Costruzioni e ristrutturazioni ➤ Intonaci ➤ Pavimenti interni/esterni ➤ Fognature ➤ Rifacimento tetti ➤ Termocappotto

NOVITÀ! Pavimenti in resina a spray Muri stampati Sughero spruzzato


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

CULTURA

MUSICA

22

CONCERTI

IL FESTIVAL

PINARELLA

Jazz al femminile a Massa Lombarda con Crossroads Massa Lombarda sarà uno degli incroci più trafficati del cartellone dell'edizione 2014 di Crossroads, rassegna appena partita e organizzata da Jazz Network e dall’assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna. Nel mese di marzo, il festival itinerante passerà infatti per ben quattro volte nella cittadina della bassa Romagna. La prima di queste tappe concertistiche, tutte alla Sala del Carmine (inizio spettacoli alle ore 21) sarà sabato 8 marzo e avrà come protagonisti la cantante Maria Pia De Vito (nella foto) e il bassista Ares Tavolazzi: un altro nome di prestigio si aggiunge così al lungo elenco di voci femminili invitate a Massa Lombarda in occasione della festa della donna nel corso degli anni. Il concerto è realizzato in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Massa Lombarda. Biglietti: intero 10 euro, ridotto 8 euro.

Al Bronson di Madonna dell’Albero sabato 8 marzo quinto episodio di “Falling Stars Parade”, serie di serate live dedicate agli artisti più interessanti delle varie derive elettroniche nazionali e internazionali. In questa occasione ecco i forlivesi SybiAnn, che presentano il loro nuovissimo album, Spore.

SERATA PUNK CON MINNIE’S, CHAMBERS E FUNDAMENTAL

The Original Wailers (di Bob Marley) al Rock Planet

MAMA’S DA DE ANDRÉ ALLE FEMMEFOLK Venerdì 7 marzo al Mama’s di via San Mama, a Ravenna, serata dedicata a Fabrizio De André e le sue donne con il poeta Roberto Mercadini, Gianluigi Tartaull (voce e chitarra), Raimondo Raimondi (chitarra, mandolino) e Luca Vassura (fisarmonica). Sabato 8, invece, alle 21.30 concerto delle FemmeFolk, dalla musica popolare alla canzone d’autore in chiave femminile.

Tornano in Italia The Original Wailers che con la loro carica reggae saranno sul palco del Rock Planet di Pinarella di Cervia venerdì 7 marzo (dalle 22.30). In formazione due dei componenti degli Wailers, la band di Bob Marley che ha fatto la storia della musica giamaicana. Si tratta del chitarrista Al Anderson e del tastierista Tyrone Downie. A completare la band altri musicisti rinomati come Chet Samuel o la corista Erica Newell. Info tel. 335 7578007.

PIANGIPANE

Venerdì 7 marzo (dalle 21) il Valtorto di Fornace Zarattini (via Faentina) dà spazio al gruppo Ravenna Duepuntozero per una serata dal sapore punk hardcore della vecchia scuola. Si esibiranno dal vivo tre gruppi: i Minnie’s, da Milano, i Chambers da Pisa, mentre gli onori di casa spettano ai ravennati Fundamental.

IL LUNEDÌ È MENO “TRISTE” AL CISIM DI LIDO ADRIANO Continuano le serate dedicate agli artisti emergendi del Cisim di Lido Adriano. La rassegna, dal titolo “Addio triste Lunedì”, prosegue il 10 marzo con i live di Chat Blanc le Stagiaire Vert, Grand Parc e Crtvtr.

ANCHE UN

GRUPPO ESTONE DAL VIVO AL MOOG

Al Moog di vicolo Padenna, in centro a Ravenna, giovedì 6 marzo l’appuntamento è con il cantautore Daniele Brusaschetto. Lunedì 10 invece originale concerto indie-folk con il gruppo estone Tenfold Rabbit. Sempre a ingresso gratuito.

POP CABARETTISTICO DAL BELGIO AL CLANDESTINO DI FAENZA

MIKROKOSMOS RIFLETTORI

ELETTRONICA E DINTORNI AL BRONSON CON I SYBIANN

SULLA SCUOLA TRA PIANO E VOCE

Continua la nuova edizione di “Mikrokosmi”, il cartellone di otto concerti dell'associazione Mikrokosmos di Ravenna. Domenica 9 marzo alle 11 al ridotto dell’Alighieri andrà in scena "Mikrokosmi On" con Nazzareno Carusi che accompagnerà sul palco la cantante Valentina Cortesi (con un’originale versione contaminata di jazz dei Dichterliebe op. 48 di Robert Schumann) e il pianista Marco Santià (con il quale proporrà la Sonata in fa minore di Johannes Brahms per due pianoforti). Carusi eseguirà poi in prima assoluta "Prisma per pianoforte" del romano Pietro Blumetti.

Vince Vallicelli con nove donne al Socjale Venerdì 7 marzo, dalle 21, al Teatro Socjale di Piangipane andrà in scena "Women's Voice", un progetto originale ideato dal bluesman forlivese Vince Vallicelli che, con la sua band, affiancherà e dirigerà nove voci femminili per uno speciale tributo alle donne, in occasione dell'otto marzo.

Mercoledì 12 marzo dalle 21.30 al Clandestino di Faenza arriva il pop cabarettistico del duo belga-giapponese Alek Et Les Japonaises.

IL CANTAUTORE ITALO-INGLESE JACK SAVORETTI A PORTO FUORI Giovedì 6 marzo, alle 21.30, alla discoteca Kojak di Porto Fuori è in programma il concerto del cantautore folk-rock italobritannico Jack Savoretti.


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

24

CULTURA

TEATRO

RAVENNA E BAGNACAVALLO

FAENZA

Scarpati e Casadio sul palco e in libreria Come anticipato la settimana scorsa con un’intervista a Claudio Casadio, sul palco dell’Alighieri andrà in scena dal 6 al 9 marzo lo spettacolo Oscura immensità, con Giulio Scarpati e Claudio Casadio diretti da Alessandro Gassman nell’interpretazione di un testo dello scrittore Massimo Carlotto. I due attori incontreranno il pubblico ravennate in due appuntamenti. Gli attori saranno protagonisti di “Libraio per un giorno”, consigliando le letture che hanno segnato la rispettiva formazione personale e professionale, venerdì 7 marzo alle 17.30, alla libreria Dante di Longo, a Ravenna. L’incontro con la compagnia si terrà, invece, sabato 8 marzo alle 17.30, alla sala Corelli del teatro Alighieri. I biglietti sono in vendita presso la biglietteria del teatro Alighieri (tel. 0544 249244/55). Lo spettacolo andrà poi in scena l’11 marzo al teatro Goldoni di Bagnacavallo.

Giulio Scarpati in scena in Oscura immensità

“Lavori in corso” per Ale e Franz Sul palco del Masini di Faenza, giovedì 6 marzo alle 21, salirà il noto due comico Ale e Franz con lo spettacolo Lavori in corso, un recital in cui alternano i momenti più significativi della loro carriera a nuove intuizioni. Ogni spettacolo partirà dall’esperienza della rappresentazione precedente, trasportando di sera in sera, tutto ciò che di nuovo lo ha arricchito.

RUSSI

Doppio balletto per “Musica divina” Torna la danza al Comunale di Russi con la Compagnia Balletto Teatro di Torino che, venerdì 7 marzo alle 20.45, porterà in scena lo spettacolo Musica divina, con le coreografie di Matteo Levaggi. La serata, dedicata alla grande musica, sarà formata da due balletti molto diversi fra loro che rendono omaggio al grande compositore inglese Michael Nyman e a Ciaikovskij, lo straordinario autore dei più importanti balletti dell’Ottocento. Per informazioni sulla biglietteria tel. 0544 587641.

COTIGNOLA “Non sparate sul postino”: sul palco del binario una commedia inglese Prosegue domenica 9 marzo la rassegna “Sipario 13” al teatro Binario di Cotignola con un appuntamento pomeridiano, alle 17.30. Il “Piccolo Teatro Città di Ravenna”, con la regia di Alessandro Braga, che porterà sulla scena la commedia brillante Non sparate sul postino del drammaturgo e attore inglese Derek Benfield. La rassegna Sipario 13 è curata dall’associazione Cambio Binario, sotto la direzione artistica di Nicoletta Ancherani e con il patrocinio del Comune di Cotignola. La biglietteria del teatro Binario sarà aperta mezz’ora prima dello spettacolo. Ingresso unico 7 euro. Per informazioni e prenotazioni: 373 5324106, oppure cambiobinario@gmail.com, oppure su Facebook alla pagina “Cambio Binario”. Sito internet: www.cambiobinario.it


CULTURA

RUBRICHE

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

25

FULMINI E SAETTE

NDL - NOTA DEL LETTORE

di Adriano Zanni - Cronache e visioni dal Deserto rosso - tutti i giorni su www.ravennaedintorni.it

Dieci dicembre, un libro perfetto Anche troppo di Federica Angelini

Ode alla Bassona VISIBILI E INVISIBILI

Snowpiercer, una bomba con ambizioni filosofiche di Francesco Della Torre Snowpiercer (di Bong Joon-Ho, 2013) ria, come schiavitù, Aids, economia, temi che tanto hanno noiosamente trionfato I venticinque assidui lettori di questa rubrica avranno già sen- nell'ultima notte degli Oscar. Dimenticate, è un caloroso invito, tutto ciò e fate il tito parlare di Bong Joon-Ho, visto che un anno (o poco più) fa, biglietto per questo treno che vi riserverà grandi sorprese. Snowpiercer è un film tra gli invisibili veniva segnalato il bizzarro colossal horror di fantascienza, e parte come un action movie molto adrenalinico che contiene ambientalista The Host, maggior incasso coreano di tutti i già indizi e indirizzi precisi per quella che è una metafora della condizione umana, tempi (fino a quest'anno). Bong sbarca negli Stati Uniti, por- forse un po' scontata ma inevitabile; dopo una prima parte assai movimentata il tando col suo talento il film più costoso prodotto in Corea, rice- film cambia registro, e scopre le sue meraviglie, grazie anche a straordinarie scevendo in cambio un cast di primo piano, formato dall'Avenger nografie. C'è tutto, in questa seconda parte, tutta l'esperienza e il micromondo Chris Evans, Jamie Bell (chi lo ricorda bimbo ballerino in Billy non solo del regista, ma anche del cinema stesso: ogni vagone viene vissuto come Elliott?) e dai magnifici Tilda Swinton, John Hurt e Ed Harris, esperienza a se, ed è solo un teso inseguimento a distanza a ricordarci dove siamo. oltre a un paio di suoi attori connazionali tra cui spicca il grande Oldboy Kang-ho Un viaggio fisico e mentale affascinante e carico di citazioni, su tutte quella a Song. Il film è tratto da una graphic novel francese, e la trama viene raccontata Kubrick in una scena meravigliosa che qui non vi verrà rivelata, ma che ha la stesnel primo minuto di film da una didascalia: a seguito di una sciagurata opera di sa musica di sottofondo del finale di Shining. Ecco, a proposito di finale, ci sarebspargimento di una sostanza contro il riscaldamento totale, il mondo piomba in be da parlarne per molto tempo: il film ha la giusta ambizione filosofica e non di una nuova era glaciale, i cui unici sopravvissuti sono dentro un grande treno ad semplice intrattenimento. Ci riesce? Sinceramente è difficile dirlo, perchè mentre alta velocità, che riesce in modo circolare a compiere un percorso e ad autoalimen- l'immagine finale è perfetta, è proprio la locomotiva che potrebbe nascondere un tarsi. Il treno Snowpiercer, “rompighiaccio”, è a tutti gli effetti un micro mondo, po' di delusione, e l'eccessiva verbosità della scena maschera un po' di confusione formato da differenti strati sociali, e parte dall'idea di rivolta della classe più sulle idee stesse alla base del film. Ma nonostante i suoi non pochi difetti, bassa, che mira ad arrivare non solo alla prima classe, ma proprio alla locomoti- Snowpiercer è una bomba, un film che va visto, apprezzato nelle sue due ore per va. Dimenticate l'America, sia il suo cinema catastrofico, sia il suo modo di met- poi decidere con calma se resterà nella memoria. Un classico, un film di Grande tere in scena il racconto morale, sotto forma di varie problematiche della loro sto- Bellezza.

Inutile girarci intorno, la questione delle aspettative finisce sempre per condizionarci. E così, se La grande bellezza mi è piaciuto più di quanto mi aspettassi, Dieci dicembre di George Saunders osannato un po’ da tutti e inserito nelle classifiche del meglio del 2013 da persone e lettori e critici stimatissimi ecco sì, mi ha entusiasmato meno di quanto sperassi. Difficile anche spiegare del tutto il perché e con la premessa che è e resta un libro che merita di essere letto e forse anche riletto. Dunque, cosa esattamente mi ha lasciato un vago senso di insoddisfazione? Ci sono chiaramente idee folgoranti, c’è indiscutibilmente un uso del surreale sapiente e raffinato e ci sono sicuramente (poi con gli avverbi la smetto, giuro) personaggi riusciti. Eppure. Eppure a me è sembrato a tratti di percepire troppo il calcolo razionale, il gioco letterario e linguistico sotteso a ogni racconto a discapito dell’umanità, del sentimento e della profondità che potevano avere nel raccontare l’animo umano. Certo, sta in questo la sua cifra stilistica: dirti dei sentimenti, mostrarti le fragilità di questi io narranti che cercano, senza riuscire, di trovarsi un posto in questo mondo e dare un senso a ciò che fanno, ma costringendo il lettore a usare l’intelligenza, il raziocinio, tramite quello scostamento dal reale che ci fa pensare a possibili mondi futuri o comunque a mondi paralleli. E la lingua segue il gioco. E se un racconto come Fuga dall’Aracnotesta (strepitoso nei nomi ai farmaci il lavoro di traduzione, che invece mi ha convinto meno in una poco verosimile citazione ungarettiana sulle foglie d’autunno) raggiunge forse la perfezione assoluta, Le ragazze Semplica diventa a tratti difficile da leggere con quell’italiano mozzato, forzato, che non ci impedisce, no, di affezionarci al protagonista e soffrire con lui dei suoi fallimenti in un mondo in cui è normale acquistare essere umani come arredo per il giardino. Struggente il tragicomico e divertentissimo Fiasco Cavalleresco, spietato l’Esortazione del datore di lavoro e tagliente la desolazione (quale delle due?) de Il cagnolino. Per ogni racconto un registro, un linguaggio, uno stile, un sentimento predominante. Ogni racconto un mondo a sé. Una raccolta che è una costellazione di tanti mondi, in nessuno dei quali sarei in realtà rimasta più a lungo di quanto mi ci ha fatto stare Saunders. Per certi versi, dunque, un libro perfetto. George Saunders, Dieci dicembre, Minimum Fax, Roma traduzione di Cristiana Mennella

NOLEGGIO E ALLESTIMENTO PONTEGGI CROCETTA DI LONGIANO (FC) via XI Settembre Tel. 0547.403016

responsabile tecnico: 342.0920055

info@euroappaltieponteggi.it www.euroappaltieponteggi.it


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

26 CINEMACITY Ravenna

Salvo

Programmazione dei film in sala

Mr. Peabody & Sherman

di Fabio Grassadonia, Antonio Piazza lun.: p.u. 21

di Rob Minkoff sab.: p.u. 17.40 (anteprima gratuita, fino a esaurimento dei posti in sala)

CINEMA S. ROCCO Lugo 12 anni schiavo

Storia di una ladra di libri di Brian Percival mar.: p.u. 20.10 (anteprima gratuita, fino a esaurimento dei posti in sala)

di Steve McQueen ven. e mar.: p.u. 21; sab.: 20.30-22.45; dom.: 16-18.30-21

DA GIOVEDÌ 6 A MERCOLEDÌ 12 MARZO

300 - l’alba di un impero

Cattivissimo me 2

di Noam Murro

di Pierre Coffin, Chris Renaud dom.: p.u. 14.15

Cerchi casa?

SALA DEL CARMINE Massa Lombarda

Lo Hobbit La desolazione di Smaug DA PAGINA 33

di Peter Jackson dom.: p.u. 16.30

La mafia uccide solo d’estate

Saving Mr. Banks

di Rob Minkoff sab.: p.u. 16 (anteprima gratuita, fino a esaurimento dei posti in sala)

di John Lee Hancock fer., sab. e dom.: 20.15-22.55

300 - L’alba di un impero

dom.: 15.35-18-20.30-22.55

Sotto una buona stella

Proiezione in 3D fer., sab. e dom.: 20.10-22.55 Proiezione in 2D fer. e sab.: 17.45-20.25-22.40; dom.: 15.40-18-20.25-22.40

Tarzan

di Carlo Verdone fer. e sab: 17.45-20.30-22.55; dom.: 15.35-18.05-20.30-22.55

di Noam Murro Proiezione in 3D fer.: p.u. 21.15; sab. e dom.: 16-21.30 Proiezione in 2D fer.: 20.30-22.40; sab. e dom.: 15.20-17.45-20.30-22.40

Monuments men di George Clooney gio., ven., sab., dom., lun. e mer.: p.u. 22.50

di Reinhard Klooss, Holger Tappe Proiezione in 3D fer. e sab.: p.u. 17.40; dom.: 15.45-17.55 Proiezione in 2D gio., ven., sab. e mer.: 18.15-20.30; dom.: 15.30-18.15-20.30; mar.: p.u. 18.15

di Jean Renoir lun.: 17.40-20.20 (versione originale con sottotitoli in italiano)

Allacciate le cinture

Salvo

La grande illusion

di Ferzan Ozpetek fer. e sab.: 17.40-20.25-22.50; dom.: 15.30-18-20.25-22.50

La mossa del pinguino di Claudio Amendola fer. e sab.: 17.40-20.30-22.40; dom.: 15.40-18.05-20.30-22.40

di Fabio Grassadonia, Antonio Piazza mar.: p.u. 21

CINEMA MARIANI Ravenna Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek

Ghost in the Shell Night di Mamoru Oshii mar. e mer.: p.u. 20.30 (maratona anime dei due film Ghost in the Shell 2.0 e Ghost in the Shell: Innocence)

di Spike Jonze

Le avventure di Taddeo l’esploratore di Paolo Genovese dom.: p.u. 15.30

Anita B.

di Roberto Faenza gio.: p.u. 21

Sotto una buona stella di Carlo Verdone

sab.: p.u. 20.15 (anteprima nazionale)

di Giovanni Veronesi gio., ven., lun. e mer.: -20.30-22.40; sab. e dom.: 17.50-20.30-22.40

Frozen - Il regno di ghiaccio

The Lego Movie di Phil Lord, Christopher Miller Proiezione in 2D sab. e dom.: 15.30-17.30 gio., ven., mar. e mer.: 18-20.30-22.30; sab.: 20.30-22.30; dom.: 16.45-18.45-21.15; lun.: 18-21.15

The Lego Movie

Saving Mr. Banks

CINEMA JOLLY Ravenna

Monuments men

CINEDREAM Faenza

Mr. Peabody & Sherman

CINEMA MODERNO Castel Bolognese Il terzo tempo

La jaula de oro

CINEMA SARTI Faenza

di Carlo Verdone gio., ven., lun. e mer.: p.u. 20.30; sab. e dom.: 15.35-18-20.30

di Sydney Sibilia gio., ven., lun. e mar.: p.u. 21; sab.: p.u. 21.15; dom.: 16-18.30-21

ven., sab., dom. e lun.: p.u. 21

di Jean-Marc Vallée dom. e lun.: p.u. 21.15

di Steve McQueen gio., ven., lun. e mar.: 20.10-22.45; sab. e dom.: 18-20.10-22.45

di Margarethe Von Trotta sab.: p.u. 21

Smetto quando voglio

Dallas Buyers Club

12 anni schiavo

Sotto una buona stella

Hannah Arendt

di Chris Buck, Jennifer Lee sab.: p.u. 17; dom.: p.u. 15

di Diego Quemada-Diez mer.: 20.30 (presentazione e cortometraggio, seguito dalla proiezione del film in lingua originale spagnola sottotitolato in italiano)

CINEMA CORSO Ravenna

Pompei

di Paolo Genovese sab. e dom.: p.u. 21

CINEMA GULLIVER Alfonsine

Lei

Una donna per amica

12 anni schiavo

di Paul W.S. Anderson Proiezione in 2D fer. e sab.: 17.40-20.30-22.55;

Tutta colpa di Freud

di Mamoru Oshii mar. e mer.: p.u. 20.30 (maratona anime dei due film Ghost in the Shell 2.0 e Ghost in the Shell: Innocence)

di Phil Lord, Christopher Miller sab.: p.u. 17; dom.: p.u. 15

di Phil Lord, Christopher Miller Proiezione in 2D fer. e sab.: p.u. 17.50; dom.: 15.40-18

di Steve McQueen ven.: p.u. 21.15; sab.: p.u. 22.30; dom.: p.u. 17; mar.: p.u. 21.15 (film in lingua originale)

CINEMA TEATRO MODERNO Fusignano

Ghost in the Shell Night

di Hitoshi Takekiyo sab.: p.u. 17.45; dom.: p.u. 15.45

The Lego Movie

12 anni schiavo

di Ferzan Ozpetek fer.: 20.25-22.45; sab. e dom.: 15.25-18-20.25-22.45

Snowpiercer

di Christophe Gans fer. e sab.: 17.45-20.30-22.55; dom.: 15.30-18-20.30-22.55

di Steve McQueen gio., ven. e lun.: 17.35-20.15-22.55; sab.: 20.15-22.55; dom.: 15-17.35-20.15-22.55; mar. e mer.: p.u. 17.35

di Jean Renoir gio.: p.u. 21.15 (versione restaurata in lingua originale sottotitolata in italiano)

Allacciate le cinture

di Bong Joon-ho gio., ven., sab., dom., lun. e mer.: p.u. 22.40

La Bella e la Bestia

La scuola più pazza del mondo

La grande illusion

di Christophe Gans fer.: 20.25-22.45; sab. e dom.: 15.25-17.45-20.25-22.45

di Peter Howitt fer.: 17.50-20.20-22.35; sab.: 20.20-22.35; dom.: 18.10-20.20-22.35

di Giovanni Veronesi gio., ven., sab., lun. e mer.: 17.50-20.25-22.40; dom.: 15.45-17.50-20.25-22.40; mar.: p.u. 17.50

CINEMA ITALIA Faenza

La Bella e la Bestia

Un ragionevole dubbio

Una donna per amica

Tarzan di Reinhard Klooss, Holger Tappe Proiezione in 2D fer.: p.u. 20.35; sab. e dom.: 15.40-18-20.35

di Pif mer.: p.u. 21

di John Lee Hancock sab. e dom.: p.u. 19.25

di George Clooney fer., sab. e dom.: p.u. 22.40

Belle & Sebastien di Nicolas Vanier dom.: p.u. 15.50

Othello (dal National Theatre di Londra mar.: p.u. 21

di Enrico Maria Artale gio.: p.u. 21

Bellas Mariposas di Salvatore Mereu ven.: p.u. 21.15 (ingresso gratuito)

Tutta colpa di Freud

Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek gio., lun. e mer.: p.u. 21.15; ven. e sab.: 20.30-22.30; dom.: 16-18.15-21.15

di Paolo Genovese sab.: p.u. 21; dom.: 17.30-21

La grande illusion

E ora dove andiamo?

SALA SARTI Cervia

di Jean Renoir sab.: p.u. 18 (versione restaurata in lingua originale sottotitolata in italiano)

di Nadine Labaki gio.: p.u. 21 (ingresso gratuito)

Gloria

di Vittorio De Sica ven.: p.u. 21 (ingresso gratuito)

di Sebastian Lelio mar.: p.u. 21.15 (ingresso libero)

Ladri di biciclette

Sotto una buona stella

CINEMA EUROPA Faenza

di Carlo Verdone sab. e lun.: p.u. 21; dom.: 17.30-21

di Sydney Sibilia gio., ven., sab. e mer.: p.u. 21; dom.: 17.30-19.15-21

di Jeremy Degruson, Ben Stassen dom.: p.u. 15.30

Smetto quando voglio

Il castello magico

INFOCINEMA Cinemacity Ravenna, via Secondo Bini 7, tel. 0544 500410 Cinema Mariani Ravenna, via Ponte Marino 19, tel. 0544 215206 Cinema Corso Ravenna, via di Roma 51, www.ravennascreen.it Cinema Jolly Ravenna, via Serra 33, tel. 0544 478052

Cinedream Multiplex Faenza, via Granarolo 155, tel. 0546 646033 Cinema Italia Faenza, via Cavina 9, tel. 0546 21204 Cinema Sarti Faenza, via Scaletta 10, tel. 0546 21358 Cinema Europa Faenza, via S. Antonio 4, tel. 0546 32335

Cinema Teatro Moderno Fusignano, corso Emaldi 32, tel. 0545 954194 Cinema San Rocco Lugo, corso Garibaldi 118, tel. 0545 23220 Sala del Carmine Massa Lombarda, via Rustici 2, tel. 0545 985890 Cinema Gulliver Alfonsine, piazza della Resistenza 2, tel. 377 7081999

Cinema Moderno Castel Bolognese, via Morini 24, tel. 0546 55075 Sala Sarti Cervia, via XX settembre 98/A, tel. 0544 71964


JUNIOR

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

TEATRO

NATURA

“La bella e la bestia” al Rasi e a Russi

Il parco di Cervia si rinnova e apre il 1 aprile

Il Teatro del Canguro allestisce uno spettacolo di figura per bambini dai 5 anni Torna lo spettacolo per i bambini al teatro Rasi sabato 8 marzo alle 17 (info: 0544 30227). In scena il Teatro del Canguro con il loro La Bella e la Bestia, teatro di figura dai 5 anni. Una storia antica, ma sempre attuale come spiega la compagnia in una nota: «è bastata una carezza e Bella rompe d’incanto quel maleficio che si chiama paura e pregiudizio. È bastato quel gesto perché la Bestia rivelasse la sua umanità e la sua “bellezza”. Bella vede oltre l’apparenza. Di analoghi atteggiamenti i bambini sono naturali “portatori sani” e spesso sono gli adulti ad incrinare la loro positiva propensione verso l’“altro”. Antoine de Saint-Exupéry nel suo Il piccolo Principe sintetizza in una frase il tema La Bella e la Bestia quando afferma che “l’essenziale è invisibile agli occhi”». Lo spettacolo sarà in scena anche a Russi domenica 9 marzo alle 16.30.

27

Una scena dello spettacolo La bella e la bestia

INCONTRO

LABORATORIO

ANNA OLIVIERIO FERRARIS OSPITE ALLA SCUOLA PARITARIA SAN VINCENZO DE’ PAOLI

ARTE PER BIMBI E GENITORI AL MAR CON LA MOSTRA SUGLI AFFRESCHI

L’Istituto Paritario San Vincenzo de’ Paoli di Ravenna organizza due iniziative rivolte a tutta la cittadinanza. Un incontro di giovedì 6 marzo della professoressa Anna Oliverio Ferraris della Sapienza di Roma, con i genitori della città alle 18 in via F. Negri, nel salone dell’istituto. Il secondo incontro di venerdì 7 alle 18 per illustrare la vacanza studio in inglese city camp organizzato dal 9 al 21 giugno.

Al Mar di Ravenna, in occasione della mostra “L’incanto dell’affresco” tutti i sabati pomeriggio alle 16 si svolgono gli appuntamenti Genitori & Bambini, per piccoli dai 5 anni. Ogni appuntamento è articolato in un breve percorso guidato in mostra per proseguire nelle sale del laboratorio didattico dove genitori e bambini insieme potranno realizzare, sotto la guida di esperti operatori, le loro originali opere d'arte ispirandosi alle creazioni degli artisti. Su prenotazione (tel. 0544 482487).

Aprirà il primo aprile il parco naturale di Cervia, offrendo al pubblico un restyling complessivo alle strutture che interesserà diverse zone dell’area naturale e che garantirà nuove occasioni di attività didattiche e sportive a contatto con l’ambiente e la natura. Tra le novità dello spazio verde, i due accessi ciclopedonali di collegamento con la ciclabile che circonda il parco, da via Di Vittorio e dal lato ferroviario, consentiranno di attraversare parte del parco in bicicletta. L’ingresso principale e il punto di ristoro saranno rinnovati con un’immagine più accattivante, mentre per i bambini sarà possibile visitare l’area animali con la novità della “fattoria didattica”, un’area recintata in cui si potrà interagire e stare a stretto contatto con alcuni animali domestici. Saranno anche implementati i percorsi acrobatici mediante l’inserimento di alcune casette in legno montate sugli alberi. L’apertura stagionale del parco, prevista tradizionalmente per il primo marzo, è stata posticipata ad aprile a causa delle condizioni meteorologiche avverse che negli ultimi mesi hanno ritardato l’ultimazione dei lavori. L'area verde resterà aperta al pubblico tutti i giorni ininterrottamente fino alla fine di ottobre.

RAVENNA&DINTORNI LO TROVI IN OLTRE 300 PUNTI DI DISTRIBUZIONE

OGNI GIOVEDÌ, SEMPRE GRATIS, rsete via Na

Panfilia

dei Fr .lo

pz.U.L a Malfa Gramsc i

G ra n

Arcivesco

oscanellial Pozzo

a Gerberto

ioli

a G. Car dano

a L. Pac

via B. Cast elli

MEA

ia L. Fibo nacci

viaA.Volta

via E. Halley

via G.Cassini

via Cartesio

parelli via G.V. Schiap

nini

R. Bendandi v.le

via

v.lo icelli

via

ni igia

Cappi

via Min cio

a igar via Tim avo

via via Fogl iano

dei

via

Ort

Part

via A.

si Dane

Torr

Core lli

v. L.

via Bastione

v. Sa cile

ro rsie

Corri doni

i

ess

R.G

via

San Ma ma v ia

Rav eg na na v.

via M Teim . one

via Palm anov via Tolm a ezzo

v. A

Tanaro

po

Ras

G.

via

Rav egna na

via

v. S. Mam a

Ravegnana

viale C. Calcag

VIA RO

via

o to n

via F. Turat

Rossi

Sala ra

via

v. IV Nove

v. Matteotti

Fe bb ra io

ni

oton

degl

via

v. Z an nigo zala via Girolam o

Gall a

Bix io

v. P ort G a z aG a az a

Augusta

Stilo Punta

a via

Stilo

via Pun ta ia via Val Puster

v. G. Bezzi

via Toti

via Cadu Trave rsari

Placidia

via S.A nna

Po Sabbionar a

via

vi Ras a F. po n via

via P. Sigh inolfi

IA

POLIZ

via L. Fon tana

G. M arco ni via

v.A gent rario

Cat tan eo

v.C .

v. L .L on gh i

X

i on arat v. G

via

Stelvio via

ni via G.

Marco

vial eR andi via Mar zabo tto vial eR an di

via

v. M di S. ura Vita v. M le . Fant i

pi F. B azza arac ca

a ure

Nin o

via a rt

Po

Mon tan ari

Mar io

via B

Bar bia ni

v. F.

Cu ra

via

via A.A gnel lo

F. B arac ca 'A Po rt

via

iave via P Gab

riel

e

vial eR andi

te S. Mon via

via Mon te S.Marco

ori v. G

v. Fiandrini

via

v.lo Ravu zzi

radei

o oncin Port via

ntona via Po

o

Pozz i

at on

via d

nd ba

v.le

Ab e

on ra

Cu via

sti atti C.B via

v. T rin ce ad .Fra sch e

zia

via Enr ico

rton e via Ra mpina

spon

i

via A. Mo

A. Ra

via Da e

ne

um

lved ere

nto

Fi

Mo

v. Be

a

via

osa

vi

via En

via An

Cam

na

Cala bria

via

Piem onte

Pazzi

Ari

Molise

Abruzzo

via

via v.Vene to

via Mon ferrato

esi ad Am igi

vial eG .F alco ne

Mam

v. Bregoli

aldo

P.Pavir ani

via S.

Romu

i

Pazzi rico

gelo Frign an

Toscana

o via Lazi

via Um bria

Ligu ria -

via

eg

Codronchi

Cesari

via Antonio

Toscana via

via

Antonio

via Campidano

mini

B. Centofanti via

Via

Luigi via del Mug ello

Friuli via

via

ana

gn a

Breta

viale Isaac via N. Cus

via Val Bremb

rotonda

zi Buz

Lama

ini

v. F.

viale Galile o Galilei

mend

via Tir

osa

ala

ole ev rd Co EA M RO

m a Line nna/Ri Rave

via

via Idice

alia d'It iti Ard via

rlo S n Ca via Do

bbi

San

Cavina viale Ser gio

ROTO

Conti Romolo

Vitali

Pontino Agr o

Rossini

via

Giuseppe Via

via I. Nievo

Via A. Badiali

via A. Badiali via Nivellini via M. Barc hiesi

.N igri so li

via

via G

via

VIA

ra via Capre San Fermo

via

via Santucci

.Ros

Gioberti via Vincenzo

via Don Giovan ni Buzzoni

via Mons. France sco Liverani

pz.A

v.Dessì

Lu

nctis

via

e Sa a

Sala arlo nC Do via

a

via Flu i Poggi via De

Conc

on Cism

VIA

Lusse

F. D

roton

via ato rtun G. Fo via

auro

za o Pin via Ezi

eto

de lla Lir ica

iani

ea Cesar

o

via Sim

one

sent

via le

Lanc

e

in

glion

via Ra

cchi

nzo

via Ba

bic via Ru

a R

via G.Leopardi

ANCHE IN EDICOLA

ti

ca

A RAVENNA CITTÀ NELLE EDICOLE DI:

RAVENNA&DINTORNI È SEMPRE PRESENTE ANCHE NEI SUPERMERCATI E NELLE PIAZZE DEL FORESE E DELLA PROVINCIA

VIALE ALBERTI VIA BELLUCCI (zona Gulli) VIA CAN. MOLINETTO (zona ex Standa) VIA CASSINO (Stadio) VIA CESAREA VIA PAOLO COSTA VIA FAENTINA (angolo via Dorese) VIA MAGGIORE (fronte Sala Strocchi) PIAZZA MAMELI VIA SANTUCCI (zona Nullo Baldini) PORTA SERRATA (via di Roma) VIA RAVEGNANA PIAZZA COSTA (fronte Mercato Coperto)

• ALFONSINE • BAGNACAVALLO • CERVIA • COCCOLIA • FAENZA • FOSSO GHIAIA • LIDO ADRIANO • LUGO • MADONNA DELL'ALBERO

• MARINA DI RAVENNA • MEZZANO • PIANGIPANE • PORTO FUORI • PUNTA MARINA • RUSSI • SANT'ALBERTO • SAVARNA • VILLANOVA DI BAGNACAVALLO

INOLTRE ENTRO LE 10.30 DI OGNI GIOVEDÌ A RAVENNA VENGONO RIFORNITI I DISPENSER DEL CENTRO COMMERCIALE ESP, DI TUTTI I SUPERMERCATI CONAD, COOP, FAMILA, NATURASÌ E D-PIÙ (VIA DEI POGGI), EUROSPAR (VIA CANALAZZO), SIGMA (VIA MAGGIORE), SUPERDAY (VIA ROMEA SUD) E DELLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA.

ggi Po

v. Ba

Lore

R

via Vinceri

ado via Gr

via F.

me via Fiu

San

re c i a

Alba no

via Aq

Fiume mia v. Postu

o

via

MEA

e

via

Met

l

o to n d

uileia

Upicina

via Aq

via

ado via Gr

avo

l Car via

An vi

Dei via

VIA RO

rchio via Se

Newton

nzo Pare via

do via Tim

ro n

via

Gra ciani

Isonz

Tevere

via

ca

eno

le v. Porto

via

ra

v.Taro

ua

via Marz

i Brion

enta via Br

to

ggi

one

bban dona to

ia Adr via

via Lan via F.

amen

i Po via De

Rubic

o via Sillar

Vecchio da

Gulli

ago via Um

via ra Orse

piazza Ridracoli

Fium

co via Ron

mmaso

a stumi v. Po

via Siniria

via

ente via Bid

iani Lanc

Tagli

enza via Liv

via

iene via An

via

via

via Senatello

ano via Dism

da G

me via Fiu

via F.

a

via Dis mano Vecchio

v. P. Gobetti

r

Varan o

a

li

via Trento

via Gradisc

AREA VIA CES

Fusconi

via Mercatelli

via La go di

Spin

Peril

i Giardin nini Zaccag

Sebastiano

via La go di

via

erico

i Baldin

via Mario Marani piazza Caduti sul Lavoro d'Armi circonvallazione Piazza

ti viale San

via

Acq

i

via N.C.Flam marion

via Montecat in

Med

ghini occhi

A ROM

via

via Mo

a

Buccari

Zara

via

i Anteriori via Magazzin piazza A. Moro

ana Catal v.della NE ori STAZIO AUTO azzini Posteri via Mag

p.za C. L. avicini Farini v. G. Pall

re Gen

DI

v.Mag

via Garigliano

via Senio

Lamone

via To

ulli

v

tria podis via Ca

piazza Giovanni XXIII

via Antica Milizia

via

viale Po

oG

via Destra Canale Molinetto

via Natisone

via

la via Po

via Bellucci

ne v.Anie

via Fiume Avisio

via Savio

mas

30

etta Croc Adige

Galilei

CAMPO SCUOLA

via

Maroncelli

via Pad

VIA

V. Monti

Senio

via

via via B. D. Calett

via La gosta

via Darsena

Bosco

o

Tom

250

ecchia via Mar

via

Reno

via

via Monfalcone Molinetto

ie

ste Trie via via

IPPODROMO

e circonv. Canal

viale

via Gino Gatta

via C. Falconi eri

via A. Mon

via S. G.

i

diano

v. Gradenigo

Baldini

i olin rand v.L.B

agia Alm

ste via Trie

M angagn ina

lli Lo e

DARSENA

e

via A. Oriani

idal

viale Gram sci

Galileo

14

o via Arn

viale Po

viale N. Coper nico

v.Ressi viale P.

eo n

Rava

Civ

a Salon

nc al via L.

Gra ppa

Zend rin

via

via

Br a

ti

del

li

e Avi si

orico via Teod

a

r

bo lom Co

ano

via

via Cor mon s

via Darsena

Ro cc

a cc Ro lla de

Falie

via G. Pascoli

via Fiu m

I

io lagg D'A via

i olin Spad v.le

104

r v. S. Pieno Damia

ti viale San

rra via Ca

vi a

via

STAZIONE F.S.

via Can

ino

100

Cor onel

le na Ca

ED

i rsin Co

RO SQUE

io lagg D'A via

24

vc.

Porziol

via

via Arbe

co Par

ni

vc. Sar

via Castel S. Pietro

Bass

via Pomposa

Mangano

vi a

ovan

zini

via

65

75

he Pubblic

ea vica Rom

del

unta Amalas

via Gi

Maz-

anne tti

via

zio

vc.Corradini

via Val di Fiume

larico

ntica v. A cca Ze

o ovin Sans

via Val Sugana

via Ata

ROMA

rti

via Val Venosta

via Bassa

via Val Gardena

DI

Nero

viale via Val di Campiglio

VIA

via Montello

ezio

si

Nerve sa

via Plazz i

da I

QUESTURA

via Bo

Cap

Lana

io Pa

via Do berdò

uer

oacre via Od

Berling

co

Mar

via

via An

via

Simma

Baccarini

via Col di

v. Mo ntelun go

ri Carra

rico

via

via

glieri

35

NFR

oo ian nd Ca

VIA

lberoni via G.A

via Zagarelli alle Mura nataro v. Bassa del Pig 100 via L. Gabici via Renato Serra

Ricci

via Carnaro

MA

E.

VIA

CO ANTI

Colonna

ucci uè Card via Gios

vicolo vicolo Portona ccio Cast ello v. Dell'Arco via Scuole

a ett Lam via Podgora

a

hi

dio Palla

Albe sta Batti za piaz i in

un

v.de' Tomai

a

v. M oli no

zza

r la n d

Leon

via

lli nvite via Va

Bern Il

ola Vign

i Bersa

via Val di Fassa

sc elle

Mur

rie ust Ind

Foix

p.zza Mameli . Farini viale C.L

a p.zza Anitbaldi Gari

e v.Dent

le via

o ott ab rz Ma

A. via

viale

e Br

via de

via M.A. 66

i Ariani

via A. Diaz

lle de via

azzo

35

v. G. De

Bassi

via Ugo 100

p.zza Einaudi

via Dur

Industrie

via delle

ti a dei Go . Rotond circonv

70

v. Beatrice Alighieri

via Paolo Costa

v. Santi

li

tto ole Rig

llo te ll'O de

rgo

via

vial

STADIO

. Ghiselli

v. Boc caccio

co

via

ca Liri lla ida e de vial ll'A de via

via

Pas

ini

ia str

a Au

i nd Ra

ssino

via G

i v.Castell

v.Cast 50 agnevi

piazza Brigata Pavia via El Alame in

M.

Pert via

le via

via

ezia

d via

ik

via Trogir

via Aleppo

Coriandro

Fossi cca ai via Ro

v. G.Rossi

22

via M.te Sa botino

via

ro

ante

rti alle

lia

via Osl avia

via Ven

Pa

p.zza ibaldi via Dante G. Gar

Sand

l de

Bram

via Pod gor

via Ca

En

Co

80

Monte santo

Redipug

84

v.lo S. Nicandro

ci uc Me ci uc Me via

via

via

ana ssic Cla via Vico

via

via

Duca d'Aosta Molino

Adamello

via

niagio G. Mi

v.

via Albania via Dubrovn

via Antiochia

posa via Pom

rto via Po

85

o via XIII Giugn

via

sino

PIAZ CO ZALE MM ERCIDEL O

via W. Suzz i

rot. mbu

ini rrom

v. Monte

doro Cassio

denina

v.Mont via e S. Mic hele

O ALBERT

v. A siago

30

Cla ini ald udia .B v.le Ncirconv . al via Pia ve

Monte

CARABINIERI TRIBUNALE

via Bo

a

via Levico

an d a via

ur

S. Te resa

via Cas

S.

t

i Bozz . a Lam v.L. utti Valit v S.

raga

A

i jol Ma

via

G. Sa

d a Ol

VIA

oli no

te Narse

ige via Vit

rv. Gio dane

v.Anastagi

oti

via

via

pz. Ort ali Mis siro li

v ia

G dei rea

riani elo Ma via Ang p.zza J.F. Kennedy v. i Fan . Gordin tu v. M via F. Negri zz i v.G. daa via A. lrg Polent Firenze za San piaz G v o ue B ia 97 Francesc rrin ste atti ni ro v.G. Guacciman o anni i p.za vad . Gin a co vc Caduti p.z ives besi dall'Ova Arc ri v.Tom pe Gas cci de 80 teu . via S.Agata Mat A via lino 40 Pignata p.zza v.lo Vio rchio inelli v. Ce via Rond D'Anvia Cerchio nunzio 130

Du p.zza om o

via Port'Aurea via G. Gu idar 75 ello via

logo

di

47

piazzale P. Borsellino

120

pa

42

ne si

en rm Ca lla de

G. Ob erd an na

M

via S. Vit tore

via P.

v.Chartres

ap

v. M

v.

si ce

nd S.A

ti ll. a dei Go conva ciralla Rotond

140

via A.

M

-

gr

356

P. via nneti Ca

te

LARGO GIUSTINIANO

an

via

di Port a Serra ta

i rrado Ricc v. Co v. Guidone

z.

v. M u r a

ia V. della vecch Tesoreria he P.zza Antic eri

so

ola

zoni

Carc iroli via Ca ntana v. Me

lla

n G.Min

v. A.

Cri

Erc

v.Mons. F.Lanzoni

tro

sa

nv a

al on

so

via

via Berti

.Pie

via Testi Rasponi

N. Sa uro

via v. S

si ance dei Fr o alaric via At

t

M

via S.

Car

via Bernicoli

via

A VIA ROTT

ta

rola

ne onto eM Fium

di an eR vial

stein

Verb ano

via

og

via U.

via

via La Massa go di ciucc oli

a A. Ein

hie

240

Alb ert o

v. Ca laman drei via Be naco

via La go di

so

182

ni

D. C

o v. D

v

via

riore

Alig hier i p. ont Marzza i v. sala Gam ba via P. via Mat 80 S.Vi teuc v. Po via tale ci nte Cam i Marin illo vc Gabbian o Cavou r p.zza A. Mor via C Costa mbre igia . v.Casa ni via Matha v. Mordani oli vi M Pas .d Ucca P. G. Zi 'A v. Muratori piazza del ellin via rard p.zza ze XX i gli Savovia di ini Settembre Popolo o ia

via

cir co

201

andi

alet

inga

Car

via

283

filli

om

v. Sc

100

piazza della Resistenza

via

via

Barchie si

ei

vicolo Bellaria

v.

oli

o nat do ban Ab

o

rd

ste

Esar p.tta cato

v. Can. v.Sim oni

via Gh vic ibuzza vic. . Faro v. Fe Bergamisi rretti ni v.Tar lazzi via t Mon on tone M

Si

Piceno

ia

Cador e

a via

Savi ni

via Irpi nia D'A osta

Chie sa

i

circonval lazione S. Gaetanino

Gaeta nin

Vic

via Rota

via

Lovatelli

G.

Felisatti

glie

Vizzani

tti via L. Sapore

via

via Francesco

Sa

via G.

via A.M.Bol

via M.

via Istr

pani

ta via Ro

MAGG IORE

v. M

a

s

via

via

ti

v.Bols ena

Bel fiore

ita

Battuzzi

via Pu

via Versilia

re

via G Sens . ales

ssi

vi a

via Fior

.Gro

Sp

via Giacomo

via

ti

Piceno

via Valeri

igli via M. Valgim

togallo

via U. Sab

gli

via Mar che Lom bard ia

via Lunigiana

via Val

Diego

via E. Mon tale

VIA

cilia

via del Chian

v. C

isario via Bel

CILLA

I LUIG VIA

via G. Morelli

via Vallona

MAGG IORE

rita Fio via

olo

VIA

via Fabbri

via Bagioli

via Jaco po La ndon i

Gnani

via

de

via Sarti

Tivoli

Rotondo

via

le G. v. Casentino piazza rra ate Zapp v. Campida no

via A. Badia li

FAEN TINA

via

v. Strocchi

via

v. C

Bargigia

via G.

via Luigi Antonelli

Via

Santucci

VIA VICOLI

v.Ruf

VIA CANALAZZO

Monte

Nizza

Via Giovanni

via U. Fosc

ini

v. Cicogn.

Via

via

Palestro

via F.lli Bellotti

v.S.B

via Ferranti

VIA

Vil la Glori

via G. Lercar o

ini

Beltrami

via O.

via Boccaccini

via G.Armuzzi

via E. Fermi

ampr

Elba

ZZERA

via del Vascello

via A. Branzanti

odato

v. Soragni

via G. Severini

via Carnevali via Camerani

via Te

Tacchini

vicolo

Guccioli

via

via D. Busmanti

p.le P. Nenni

via Argnani

via Bagnara

via

via

A ND SVI

via A. Salietti

via G. Mesini

via Dorese

Milazzo

v. Castelfidardo via

Battuzzi

via

VIA FA ENTIN A

via Domenico Zotti

o

via Sittignani

via Bovini

viale XIV Luglio v.le XIV Luglio

via C. Cicognani

via Talamone

via Bartolini

Dradi

via Calatafimi

no v.Tea

via Caprera

Po da r

la

via Berardi

CENTRO SPORTIVO ZALAMELLA

via

TO QUAR

nini

Za

G.

via

ese Dor

gna Bolo

a

ll me

LAZZO CANA

a Ra

a/ venn

alchi

Cavalcoli

via Cav

Amorati

VIA

i . Nard

so

via Fo

glia

via O

vi

ol aM

fanto

oR

via

om

ano

ezol Cor

o

ROPA E EU VIAL

E NELLE EDICOLE DI FAENZA, LUGO, BAGNACAVALLO, CERVIA, ALFONSINE, SANT'ALBERTO E FRAZIONI

PUOI PRENDERE LA TUA COPIA ANCHE FUORI DALLE FARMACIE COMUNALI DI VIA BERLINGUER, VIA FAENTINA, VIA FIUME ABBANDONATO, VIA NICOLODI E VIA 56 MARTIRI E IN CENTRO STORICO, OLTRE CHE NEI BAR E NEI LUOGHI DI PUBBLICO INTERESSE, NEI DISPENSER DI VIA DIAZ, VIA MAZZINI, VIA RASPONI (SOTTO I PORTICI VICINO A PIAZZA KENNEDY) E AL MERCATO COPERTO. TROVI TUTTI I PUNTI DI DISTRIBUZIONE SUL SITO WWW.RECLAM.RA.IT


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

28

GUSTO

PRODOTTI STAGIONALI

NATURA E STORIA

Tartufo, una delizia sotterranea Varietà, luoghi e metodi di raccolta del prezioso “tuber“ selvatico in Romagna L’Italia è il maggiore produttore ed esportatore mondiali di tartufi, soprattutto di quelli bianchi. La Romagna è una delle più importanti zone di produzione: sui colli bolognesi, ravennati, forlivesi e riminesi, nonché nelle pianure di Bologna, Ferrara e Ravenna si trova il tartufo bianco di ottima qualità, mentre nelle pinete ravennati e su tutta la costa ferrarese il tartufo bianchetto di cui Ravenna è la patria d’eccellenza. Senza contare che proprio questa regione vanta il più alto numero di tartufai, circa 25-30 mila. E Ravenna ben figura con circa 3-4 mila tartufai. Si tratta di un cibo prelibato che, in annate di particolare scarsità, può arrivare a costare cifre molto elevate: persino 4 mila euro al chilo per il tuber magnatum Pico, il bianco più pregiato. Quante varietà di tartufo esistono? «Parecchie e la qualità del prodotto è molto diversa – afferma Lamberto Magnani, presidente dell’Associazione Tartufai della provincia di Ravenna –. Il più pregiato è il tartufo bianco, che si produce da metà settembre a fine anno, e può raggiungere cifre importanti. Nello stesso periodo si trova anche il tartufo nero liscio, detto anche tartufo di Norcia. Sotto il profilo gastronomico, questi due tipi di tartufo si consumano semplicemente grattati sulle uova o sulla pasta in bianco, cucinata con burro o panna, senza condimento. Diversamente gli altri tartufi vanno riscaldati per valorizzarne al meglio la profumazione, ma sempre in abbinamento a sostanze grasse».

Le vaste pinete di Ravenna sono invece la patria del tartufo bianchetto o Marzolino (tuber borchii), che si trova però anche in collina. La stagione di produzione va dai primi di gennaio a fine marzo/inizio aprile e il costo massimo si aggira sui 300-400 euro al chilo. Sempre nelle colline romagnole si trova anche il tartufo nero scorzone, di produzione estiva e dal costo decisamente inferiore, al massimo 150 euro al chilo.

tu per tu con A Lamberto Magnani, presidente della Associazione Tartufai che a Ravenna vanta 4mila iscritti

venite a festeggiare con noi la Festa delle Donne È GRADITA LA PRENOTAZIONE

Via Rocca Brancaleone 42, RA - tel. 0544 39403 - cell. 3333711780 - www.albergoristoranteicherubini.it

Merita di essere ricordato anche il tartufo moscato che ha un sapore di noce moscata: è sempre un tartufo nero ma molto meno pregiato di produzione estiva. Per raccogliere i tartufi oggi si impiegano esclusivamente cani ben addestrati, fra cui il lagotto romagnolo. «Una curiosità che in pochi conoscono – aggiunge Magnani – è che a Lugo di Romagna, si tiene uno dei mercati del tartufo più antichi d’Italia. Lì, ogni mercoledì mattina verso le 5.30-6, si danno appuntamento tartufai e grossisti. Per chi invece lo vuole acquistare, è necessario rivolgersi a uno dei tanti fruttivendoli o macellai riforniti della città. Certo, bisogna avere un po’ di cultura del prodotto o farsi consigliare da persone esperte di cucina. Il tartufo è un prodotto stagionale, tipico del nostro territorio e legato alla storia fin dal medioevo, che va consumato nel periodo giusto». Se le uova sono la “morte sua”, il tartufo si presta ad accompagnare oltre che le paste in bianco, le carni bianche, la tagliata, quaglie e fagiani, ma anche pesci come il rombo e il branzino. Per insaporire un piatto ne basta una piccolissima quantità. L’importante è fare attenzione a non abbinarlo a sostanze – tipo il pomodoro o i sughi in genere – che ne “uccidono” l’aroma inconfondibile. Roberta Bezzi

48018 Faenza (RA) Via G. Verdi 27 Tel/Fax 0546.22051

Il fungo ipogeo e la leggenda delle sue virtù afrodisiache I tartufi hanno un corpo fruttifero sotterraneo e crescono spontaneamente nel terreno accanto alle radici di alcuni alberi o arbusti, con i quali stabiliscono un rapporto simbiotico. Sono spesso individuati con l’aiuto di cani e raccolti a mano. Il tipico profumo penetrante e persistente si sviluppa solo a maturazione avvenuta e ha lo scopo di attirare gli animali selvatici, nonostante la copertura di terra, per spargere le spore contenute e perpetuare la specie. Le prime notizie certe sul tartufo compaiono nella Naturalis Historia di Plinio il Vecchio. Il poeta Giovenale spiegò che l’origine del prezioso fungo, a quell’epoca chiamato tuber terrae, si deve a un fulmine scagliato da Giove in prossimità di una quercia. Poiché Giove era anche famoso per la prodigiosa attività sessuale, al tartufo da sempre si sono attribuite qualità afrodisiache. Nel Rinascimento, il medico umbro Alfonso Ceccarelli scrisse un libro sul tartufo, l’Opusculis de tuberis (1564), dove sono riassunte le opinioni di naturalisti greci e latini e vari aneddoti storici. Da questa lettura risulta che il tartufo è sempre stato cibo altamente apprezzato, soprattutto nelle mense di nobili e alti prelati. Per alcuni, il suo aroma era una sorta di “quinta essenza” che provocava sull’essere umano un effetto estatico.

Con i formaggi SICLA porti in tavola tanta allegria, energia e sapori che si abbinano piacevolmente con tutti gli altri alimenti. Antipasti, primi, secondi e dolci: il formaggio è un alimento completo, ricco di energia che si combina con tutte le pietanze della cucina mediterranea, per una alimentazione equilibrata e moderna.


Cerchi casa?

MANGIARE&BERE

DA PAGINA 33

DEGUSTAZIONI Vini e vignaioli doc all’Enoteca regionale nella Rocca di Dozza

Ritorna la rassegna “Vignaioli in Enoteca” alla Rocca sforzesca di Dozza: ogni sabato pomeriggio da marzo a maggio, dalle 14.30 alle 18, un produttore sarà ospite dell’Enoteca Regionale Emilia Romagna per offrire un assaggio gratuito dei suoi vini e raccontare alcune curiosità sulla sua cantina e sul processo di vinificazione. Primo appuntamento l’8 marzo con la Tenuta la Viola di Bertinoro, famosa per il suo P. Honorii (Romagna doc Sangiovese Superiore Riserva), dal nome di Bertinoro durante le guerre gotiche, Il Colombarone (Romagna doc Sangiovese Superiore), l’Oddone (Romagna doc Sangiovese Superiore) e il Vigna 25 (igt Forlì). Le date successive per incontrare i “Vignaioli in Enoteca” saranno: 15 marzo, Palazzona di Maggio; 22 marzo, Spinetta; 29 marzo, Cantina della Volta; 5 aprile, La Battagliola; 12 aprile, Nugareto; 19 aprile, Stefano Berti; 26 aprile, Tenuta Pennita; 3 maggio, Drei Donà; 10 maggio, Cardinali; 17 maggio, Randi; 24 maggio, Podere Riosto. Info: www.enotecaemiliaromagna.it

CENA A TEMA A CASARTUSI PIATTI AL FARRO DELLA GARFAGNANA

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

29 COSE BUONE DI CASA

Deliziosa Venezia, fra sarde in saór e seppie in salsa di Angela Schiavina - www.angelaschiavina.it

Mentre sono in viaggio (in treno) verso Venezia, vi elaboro due ricette tipiche della città lagunare a base di pesce. Sarde in saór. Ingredienti per 4/6 persone: 800 gr. di sarde fresche, 3 cipolle, 4 dl. di aceto di vino bianco, 50 gr. di pinoli, 50 gr. di uvetta, farina bianca, olio extra vergine di olive, sale e pepe bianco. Preparazione: pulite le sarde (vanno tolte testa e intestino, aperte a metà e diliscate) poi lavatele e asciugatele. Infarinatele leggermente e friggetele in olio caldo. Quando sono dorate disponetele per togliere l’unto su un foglio di carta assorbente da cucina. Salate e pepate. Pulite le cipolle e tagliatele sottili a fettine, fatele soffriggere con uno spicchio di mela o un po’ di zucchero (elimina l’acidità delle cipolle e le rende più digeribili) quindi appena sono dorate aggiungete l’aceto e spegnete dopo un minuto. In una terrina fate uno strato di sarde, poi cipolle, un po’ di pinoli e un po’ di uvetta (che avrete ammollato in acqua tiepida e poi strizzato), continuate fino al termine degli ingredienti e ricoprirle con il liquido di cottura. Chiudere il preparato con un coperchio (o pellicola) e lasciare riposare un giorno al fresco prima di servire. Seppie alla veneziana. Ingredienti per 4/6 persone: 10 seppie (circa 1 kg. e mezzo), una cipolla, uno spicchio d'aglio (se gradito), 2 cucchiai di prezzemolo tritato, 1 dl. di vino bianco fermo, 4 cucchiai di salsa di pomodoro, olio extra vergine di olive, sale. Preparazione: pulite bene le seppie e tenete da parte i sacchetti dell’inchiostro, lavatele, asciugatele e tagliatele a listarelle. In un tegame con l’olio rosolare la cipolla tagliata a fettine sottili e lo spicchio d’aglio, aggiungete le seppie, quando sono rosolate, versarvi il vino e fate cuocere ancora per circa 15 minuti. Aggiungete i sacchetti con l'inchiostro, rompendoli, poi mettete la salsa di pomodoro allungandola con un poco di acqua calda. Cuocete ancora per circa 30 minuti, aggiustate eventualmente di sale. Pochi minuti prima che siano pronte spolverate con il prezzemolo tritato. Accompagnatele con fette di polenta o di pane abbrustolito.

cose buone di casa

LO STAPPATO

Gewürztraminer di Kössler, espressivo ed equilibrato di Fabio Magnani - glistappati@gmail.com

Per la serie delle “Serate del Ristorante di CasArtusi” a Forlimpopoli, lunedì 10 marzo (ore 20), cena a tema con prodotti tipici toscani e romagnoli e in particolare preparati con la farina di farro della Garfagnana. L’incontro conviviale prevede un apertivo, antipasti, due primi, un secondo di carne e un dessert con due Chianti in abbinamento. Costo della cena 30 euro. La serata sarà accompagnata da brevi conversazioni sui prodotti e i piatti della maestra di cucina Aici e giornalista Giorgia Lagosti. Info e prenotazioni 0543 748049.

RAVENNA Via dell'Idorovora, 50 TEL 0544.438483

Questa settimana ci spostiamo in Alto Adige per assaggiare il Gewürztraminer dell'azienda Kössler del 2012. Naso piacevole, senza “stucchi”, costante nell'espressione dove trapela timidezza e femminilità di carattere. Odori di muschio dall'accento balsamico, rose bianche e lime. Frutta tropicale e un delicato litchi in sottofondo. Bocca dal frutto espressivo ritmato da piacevole freschezza che chiude con amarognolo gradevole, equilibrato da un morbido residuo zuccherino.

in libreria a €15,00 www.reclam.ra.it

Gusto, tradizione, fantasia e accoglienza a ridosso delle valli Pane e dolci fatti in casa FB: Acquamarina Ravenna Tripadvisor: Acquamarina Locanda & Ristorante

www.locandaristoranteacquamarina.it - info@locandaacquamarina.it


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

30

SALUTE

STRUTTURE SANITARIE

DOCUMENTO DI GUIDA

Ampliamento hi-tech a Cotignola

Nuove regole per rinnovare la patente nelle Commisioni mediche locali dell’Ausl

Nuove sale operatorie e per la terapia intensiva al Maria Cecilia Hospital Due nuovi piani, per un recente ampliamento che ha portato il complesso ospedaliero del Maria Cecilia di Cotignola ad una dimensione complessiva di quasi 28mila mq. Il rinnovamento della storica struttura del gruppo sanitario GVM Care & Research (1700 posti letto, 23 ospedali, 4 poliambulatori in Italia, con un fatturato da quasi 500 milioni di euro) ha comportato un investimento di 20 milioni di euro (finanziato con risorse proprie, senza contributi pubblici) che comprende, oltre alle infrastrutture, tecnologie mediche e per la ricerca all’avanguardia del settore. In particolare il nuovo ampliamento, che non ha previsto l’aumento di posti letto, si sviluppa su una superficie complessiva di circa 7.500 mq suddivisi in due piani: su di un piano si sviluppa la terapia intensiva mentre l’altro è dedicato al blocco operatorio. La Terapia Intensiva si compone di: un’area organizzata con un open space con 8 posti letto e 2 box isolati; un’area organizzata con single room per un totale di 10 letti; un’area dedicata all’unità coronarica costituita da 4 posti letto in box separati. Il blocco operatorio dispone di 8 sale “hi-tech” tra le più avanzate per impiantistica e dotazione strumentale, divise in tre blocchi: 2 sale per Ortopedia; 3 sale per Neurochirurgia e Toracica; 3 sale per Cardiochirurgia e Vascolare di cui una Ibrida Chirurgica. In entrambi i comparti, un sofisticato sistema di condizionamento assicura

Il complesso ospedaliero

ora ha una dimensione di quasi 28mila mq. Investiti 20 milioni di euro un perfetto microclima per il comfort degli operatori e la sicurezza dei pazienti in un’ottica di prevenzione delle infezioni ospedaliere. «La nuova struttura edilizia è la traduzione materiale del processo di sviluppo dell’ospedale” – dichiara il

dott. Bruno Biagi, vicepresidente di GVM e ad del Maria Cecilia Hospital –. Fin dagli esordi, nel 1973, Maria Cecilia Hospital ha sviluppato attività di Alta Specialità e complessità, dotandosi di attrezzature d’avanguardia e coinvolgendo professionisti di fama internazionale». Dal 2003, è tra i pochissimi centri italiani, a disporre di Gamma knife, il cosidetto bisturi a raggi gamma per il trattamento non invasivo delle patologie cerebrali. Nel 2010 ha attivato l’Unità per il Trattamento del Piede Diabetico e un avanzato Polo di Aritmologia, guidato dal professore Carlo Pappone, uno degli esperti mondiali nel campo dell’Elettrofisiologia.

Sono cambiate recentemente le regole per i cittadini che devono rinnovare la patente di guida presso le Commissioni Mediche Locali Patenti presenti nel territorio dell’Ausl della Romagna. I cittadini che devono rinnovare la patente di guida presso la Commissione Medica Locale Patenti in quanto portatori di disabilità motorie, minorazioni visive e/o uditive, o altre patologie specifiche indicate nel Codice della Strada, dovranno presentare alla segreteria della commissione i seguenti documenti: • fotocopia leggibile della patente di guida oggetto di rinnovo; • fotografia formato tessera; • copia della tessera sanitaria • attestazione di pagamento di 16 euro sul Ccp n.4028 a titolo di imposta di bollo • attestazione di pagamento di 9 euro sul Ccp n.9001 a titolo di diritto di motorizzazione Invece, non dovrà più essere presentata la marca da bollo di 16 euro. Rimangono invariate le regole per il rilascio, revisione, declassamento della patente di guida. Per informazioni più dettagliate i cittadini ravennati possono rivolgersi alla segreteria della Commissione Medica Locale competente presso l’ospedale S.Maria delle Croci (ingresso via Missiroli 10, scala verde 1° piano). Apertura al pubblico: martedì e giovedì 8.30-10. Info tel. 0544 285811 dal martedì al giovedì 10.30-12.

DONAZIONI SANGUE L’AVIS INCONTRA GLI STUDENTI

E LANCIA UN CONCORSO

Proseguono gli incontri dell'Avis provinciale di Ravenna con gli studenti e prende il via il 12° Concorso rivolto alle classi di ogni ordine e grado del territorio che ha per tema: “Avis: non solo sangue! Il principio della condivisione alla base di una vita sociale migliore”. Il mese di marzo vede l'associazione impegnata nelle scuole superiori del territorio ravennate anche con l’autoemoteca per effettuare gli esami agli studenti aspiranti donatori. Dopo l'Itis di Ravenna e l'Istituto Stoppa di Lugo, sarà la volta del Liceo Artistico di Ravenna (il 15 marzo); dell'Istituto Oriani di Faenza (il 18 marzo) e dell'Itc Compagnoni di Lugo (il 25 e il 26 marzo).

OBIETTIVO SALUTE

INFORMAZIONE PROMOZIONALE

Gonfiore, mal di testa, disturbi intestinali, dermatite La zeolite Toxaprevent, un vulcano per la tua salute La zeolite è un minerale di origine vulcanica formatosi milioni di anni fa dall’incontro tra lava incandescente e il mare. Esistono più di cento tipi di zeolite ma tra questi la clinoptiolite contenuta nel prodotto Toxaprevent ha dimostrato di essere la più adatta all’uso umano e veterinario. La zeolite contenuta in Toxaprevent è in grado di detossinare/disintossicare naturalmente l’organismo e mantenerlo attivo e in salute. Tanto è forte il suo potere disintossicante che in Giappone è stata utilizzata per proteggere le persone dai disatri nucleari di Hiroshima, Nagasaki e Fukushima. Come funziona la zeolite Toxaprevent? Assumendo zeolite Toxaprevent con abbondante acqua, questa si libera nell’intestino comportandosi come una vera e propria calamita che attira tossine e radicali liberi, che vengono successivamente eliminati con le feci. Questo minerale, nel suo viaggio lungo il canale digestivo, assorbe sostanze nocive come: metalli pesanti, radionuclidi, sostanze chimiche provenienti dai cibi e dalle medicine, virus, batteri, funghi e loro tossine, tossine fermentative che derivano da una alimentazione scorretta e da una flora batterica in disequilibrio ed eccessi di acidità nell’organismo. Ma non solo: la zeolite rilascia nell’organismo degli oligoelementi e

minerali di cui esso necessita. Il corpo cosi viene disintossicato, deacidificato e snellito e contemporaneamente rimineralizzato: i suoi depositi di minerali vengono di nuovo riempiti. Infatti la sua struttura cristallina contiene cationi quali calcio, magnesio, sodio, potassio ed altri, oltre a molecole di acqua. Per cosa è utile la zeolite Toxaprevent? La zeolite Toxaprevent smaltisce le tossine in eccesso pertanto è utile in caso di: - allergie e intolleranze, in quanto aiuta a mantenere bassi i livelli di istamina e a ridurre i sintomi di allergia e intolleranze - infezione da helicobacter pylori: alleviando i sintomi dovuti all'infezione - diete iperproteiche: consente di smaltire sostanze prodotte dalla dieta altrimenti tossiche per reni e fegato - diete dimagranti: diminuisce il senso di stanchezza e mal di testa dovuti alle tossine liberate dalla degradazione dei grassi - assunzione di metalli pesanti: permette di smaltire i metalli assunti con la dieta o mediante l’ambiente in cui viviamo - prevenzione: assunto quotidia-

namente consente i prevenire problemi dovuti all’intossicazione svolgendo un’azione anti-età, alleggerisce il lavoro degli organi interni e mantiene giovane e elastica la pelle. Chi può usare la zeolite Toxaprevent? Non esistono controindicazioni nell’utilizzo di zeolite Toxaprevent che può pertanto essere assunto da chiunque per il benessere dell’organismo. a cura di Valentina Piergallini farmacista specializzata in preparazioni erboristiche e omeopatia


ASSISTENZA DOMICILIARE OSPEDALIERA BADANTI AD ORE E 24 ORE RAVENNA - Via Ravegnana 79 Tel. 327.5308774 - 327.5308775

PREVENZIONE Per le donne, screening gratuito dell’osteoporosi nelle cliniche del GVM Sull’onda del gradimento degli anni scorsi – che ha visto la partecipazione nel 2013 di ben 1240 persone – in occasione della Festa della Donna, venerdì 7 marzo, in tre strutture sanitarie ravennati della GVM, si effettueranno screening gratuiti di prevenzione contro l’osteoporosi. L’appuntamento è fissato con i medici e il personale sanitario delle cliniche Maria Cecilia Hospital di Cotignola, Ravenna Medical Center (in via Le Courbusier 41-43) e il San Pier Damiano Hospital di Faenza dalle ore 10 alle 17.30. Il test, non invasivo e di rapida esecuzione (circa 10 minuti), consiste in uno studio ultrasonometrico della densità ossea effettuata a livello del calcagno che aiuta a valutare il rischio di fratture. L’osteoporosi è una malattia che determina una progressiva diminuzione della massa ossea ed un deterioramento della microarchitettura, alterazioni queste che generano una maggiore fragilità scheletrica con conseguente aumento del rischio di fratture. La patologia colpisce con maggior frequenza le donne, sono infatti circa il 77% i casi al femminile. Una delle caratteristiche principali dell’osteoporosi è l’assenza di sintomi, viene chiamata “malattia silente” e questo fa si che troppo spesso ci si accorga di esserne soggetti solo dopo aver subito una frattura. Dall’analisi dei dati della situazione europea effettuata dall’Istituto Superiore della Sanità emerge che, nella sola popolazione femminile, nel 2050 si raggiungerà quota 800.000 fratture (nel 2000 erano 300.000). Per questo motivo l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha sottolineato come la lotta all’osteoporosi debba essere considerata uno dei maggiori obiettivi per la salute. «La decisione – si legge nella nota di promozione del Gruppo sanitario – di continuare con questa iniziativa rientra nelle spirito etico di GVM Care & Research che si pone al fianco della persona e ritiene fondamentale fornire il proprio contributo anche sul fronte della prevenzione nei territori in cui opera». Per maggiori informazioni: Maria Cecilia Hospital di Cotignola tel. 0545 217111- Ravenna Medical Center tel. 0544 407077 - San Pier Damiano Hospital di Faenza tel. 0546 671111.

SALUTE • BENESSERE

www.adiura.com info@adiura.com

31

L’ANDROLOGO RISPONDE

L’ESTETISTA RISPONDE

Disfunzioni sessuali maschili

Pelle luminosa grazie al peeling

a cura di Edoardo Pescatori

a cura di Valentina Nannini

Nella nostra società la prevenzione di problematiche sessuali e riproduttive maschili è molto disattesa. Quando il giovane maschio lascia la tutela del Pediatra è abbandonato a se stesso: l’uomo si rivolge all’Andrologo – che sta all’uomo come il Ginecologo alla donna – solo se insorgono problemi, ma non per controllare e prevenire. Anche l’ultimo screening maschile di massa costituito dalla visita di leva non è più disponibile. Prevenzione per la tutela della fertilità Nel maschio sono varie le problematiche che possono alterare la fertilità: testicoli non discesi correttamente, anomalie congenite del pene, il varicocele. Dall’età adolescenziale in poi, stili di vita errati – fumo, sedentarietà, sovrappeso – hanno effetti deleteri sugli spermatozoi. Un controllo andrologico può permettere di identificare patologie in fase iniziale e correggerle prima che si producano danni irreversibili. Prevenzione per la tutela della funzione sessuale L’erezione richiede l’integrità del sistema nervoso, vascolare, endocrino e un appropriato stato emotivo durante l’incontro sessuale. Se nel giovane con difficoltà erettili spesso vi è alla base un’eccessiva ansia da prestazione,nell’adulto le cause principali sono malattie cardiovascolari, diabete, fattori tossici come il fumo. Una valutazione andrologica può identificare stili di vita errati e può rilevare disfunzioni sessuali in fase iniziale, curabili, che potrebbero portare alla diagnosi di altre patologie non ancora identificate, come ipertensione, diabete, cardiopatia. In conclusione, analogamente a quanto ormai fa la donna regolarmente con il Ginecologo, è opportuno che l’uomo consideri un controllo periodico dall’Andrologo per tutelare la propria salute sessuale e riproduttiva. In occasione della settimana della prevenzione andrologica promossa dagli Ambulatori Demetra-ARTeBIOS sarà organizzato un incontro serale presso la sala conferenze della Confartigianato di Lugo, in via Foro Boario, 46, giovedì 13 marzo 2014, dalle ore 20.30. Interverrà la Dott.ssa Tiziana Bartolotti, direttore sanitario Demetra- ARTeBIOS, il Dott. Edoardo Pescatori, andrologo che parlerà di prevenzione e cura delle disfunzioni sessuali e infertilità maschile, il Dott. Silvano Costa che parlerà dell’importanza del vaccino anti-HPV negli uomini e la Dott.ssa Ermelinda Zeccardo che illustrerà le patologie otorinolaringoiatriche HPV correlate. Ambulatori Demetra ARTeBIOS via Gardini 11 - Lugo tel. 0545 20113 - www.ambulatoridemetra.it

ARIETE

Rilassatevi perché se certa gente vi irrita più delle ortiche nelle mutande, Marte il Rosso promette la vittoria su più fronti. Preparatevi ad affrontare ogni sfida sul lavoro, anche se l’economia sarà ancora un po’ convulsiva. Amore emozionante, fornicazione fronte-retro di marca suina.

SCORPIONE

TORO

Con Giove e Nettuno in trigono e Saturno nel segno, è vero che gli impegni vi gonfiano il derriére dalla fatica, ma vi premiano pure con soldi e riconoscimenti forieri di nuove opportunità. L’opposizione di Plutone potrebbe però riportare alla luce segreti nascosti in amore. Attenzione.

L’opposizione saturnina richiede precisione, pazienza e soprattutto bocche cucite con chi comanda, ma gli zebedei come marmi di Carrara promettono da metà mese un rilancio dell’attività. Intanto non assecondate la quadratura di Venere che potrebbe distogliervi gli ormoni dal partner.

GEMELLI

Erboristeria Il Girasole

Gettate nel wc il malumore e tirate lo sciacquone. Con Marte in trigono l’avrete vinta su qualsiasi fallocefalo. Una dritta o incontro possono aprirvi prospettive, anche amorose, interessanti. In ogni caso ci sono sempre gli amici pronti a dispensare consigli. Bene gli scambi più suini che cerebrali.

Via Brunelleschi, 117 Ravenna Tel. e fax 0544 402666

CANCRO

LEONE Mercurio e Saturno storti vi ammollano gli zebedei come pane bagnato. State calmi che non ci sono tragedie in atto, ma cambiamenti di programma e l’obbligo di non deratizzare chi vi sta intorno. Urge un resettaggio a largo spettro, anche in fatto di sudombelico, un tantino sfigo-pendulo.

Rimettiti in forma per la primavera Riduce la cellulite e le adiposità della pelle

VERGINE Grazie agli incentivi di Mercurio e Giove, aspettative e sogni si realizzano senza neanche troppa fatica. Nel lavoro, in famiglia e soprattutto in fatto di soldi. L’amore è in fase di revisione e voi siete disposti ad accettare proposte di larghe intese suine anche con partner diversi dal solito.

Con il peeling si ripulisce la propria pelle dalle cosiddette cellule morte. Un trattamento che sarebbe da ripetere periodicamente, in quanto i benefici sono evidenti sin da subito: la pelle appare infatti più fresca luminosa. Durante la stagione invernale è importante perché la pelle respira di meno a causa dello smog e dell’eccesso di vestiti che ci portiamo addosso. Mentre con l’avvicinarsi della bella stagione, consente di preparare al meglio la pelle all’esposizione solare e di ottenere una abbronzatura più dorata e di lunga durata. Levigare e migliorare l’aspetto della cute è importante, soprattutto considerando che ci sono parti del corpo, come i gomiti, le ginocchia, i glutei, etc., che sono più soggette a ispessimenti. Il peeling viene effettuato con prodotti appositi, a base di granuli, che cambiano in base alla tipologia di pelle. È un trattamento che dura circa quaranta minuti e che non ha alcun tipo di controindicazione. Non irrita la pelle ed è adatto anche a chi soffre di problemi di capillari. Al termine del trattamento, la cliente dovrà stare per 10-15 minuti in vasca idromassaggio. Una volta a casa, per mantenere il più a lungo possibile i benefici del peeling, sarà sufficiente tenere idratata la pelle. Al Centro estetico Solidea è possibile provare anche un rilassante peeling di un’ora a quattro mani, realizzato in contemporanea da due estetiste: una che lavora sul corpo e una sul viso. Rita Fabbri e il suo staff vi aspettano al Centro estetico Solidea via Porto Coriandro 7c - Ravenna apertura dal martedì al giovedì dalle 10 alle 18 (orario continuato), il venerdì e sabato dalle 9 alle 18 (chiuso il lunedì). Info e prenotazioni: tel. 0544 456554 www.centroesteticosolidea.it

BILANCIA

Plutone e Marte incacchiosi vi montano gli zebedei come le uova per il mascarpone, solo molto meno dolci. Non sarebbe una cattiva idea approfittarne per andare in vacanza, ma se non è possibile c’è sempre l’amor-fornicazione che ritorna come le rondini a primavera.

Con Venere che finalmente ha terminato la sua opposizione, siete fuori dal tunnel e l’amore torna a baciare fronte e glutei del vostro segno già da giovedì. Fate attenzione alla quadratura di Marte e non colpite con morsi e calci ai garretti certi colleghi. Mediate e datevi un metodo di lavoro.

RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

Per il controllo del peso pensa alla salute

SAGITTARIO Salgono le vostre quotazioni nel lavoro con sollievi economici tali da addolcire la zitella inside you. Una dose di pragmatismo unito a idee simil-geniali potrebbero farvi fare faville, anche in fatto di fornicazione, ultimamente in affanno. L’amore anche se sfigo-minimal, riscalda il quotidiano.

CAPRICORNO Saturno vi garantisce la giusta tenacia per raccogliere i frutti di ciò che avete seminato e risolvere problemi e contrasti con gli altri che potrebbero essere insorti nell’ultimo periodo. Qualche malumore solo giovedì e venerdì, quando anche col partner potreste fare marcia indietro.

ACQUARIO Favella e faccia di glutei non vi mancano. Sfruttatele per portare water to your moulin nel lavoro, lanciatissimo. Ancora meglio in fatto di amor fornicazione, dove si escludono due di picche per giusta causa, a patto di non eseguire le posizioni suggerite da chi ha meno esperienza.

PESCI

Risultati già dalle prime applicazioni

Nonostante un po’ di stanchezza residua, la vostra creatività si scatena, pompando il lavoro e accrescendo il figlio di meretrice che latita in voi, utile a salire anche senza ascensore sul lavoro. Bene anche il sex, capace di attirare un numero imprecisato di ormoni. Non vi resta che scegliere.


RAVENNA &DINTORNI 6/3 2014

32

INFOCITTÀ

FIDO IN AFFIDO

FARMACIE

ASPPI Notizie

+ APERTURA DIURNA 8.30-19.30

ZARA

DAL 6 ALL’8 MARZO Dradi Porta Nuova Comunale 9

Zara è un corso femmina, nata il 30 agosto 2010 e vissuta in famiglia. Ora per problemi di trasloco cerca casa con urgenza! Si cerca per lei persona esperta e soprattutto amorevole! Per conoscerla e adottarla rivolgersi al canile di Ravenna: tel. 0544 453095.

ADOTTAMICI

Ultime mazzate sulla casa

via Anastagi 5 - tel. 0544 35449; via Cesarea 25 - tel. 0544 63017; viale Petrarca 381 (Lido Adriano) - tel. 0544 495434.

DAL 9 AL 13 MARZO S. Teresa Comunale 2 Boattini Al Mare

via De Gasperi 71 - tel. 0544 33054; via Faentina 102 - tel. 0544 460636; viale Ravegnana 815 (Coccolia) - tel. 0544 569060; viale Mare 80 (Casal Borsetti) - tel. 0544 445019.

+ APERTURA NOTTURNA 19.30-8, E TUTTI I SABATO, DOMENICA E FESTIVI

GINA

Comunale 8

via Fiume Abbandonato 124 - tel. 0544 402514.

Comunale 1 Comunale 2 Comunale 3 Comunale 4 Comunale 7 Comunale 9 Comunale 10

via Berlinguer 34 - tel. 0544 404210; via Faentina 102 - tel. 0544 460636; via Po 18 (Porto Corsini) - tel. 0544 446301; via Nicolodi 21 - tel. 0544 421112; via Bonifica 6 (Porto Fuori) - tel. 0544 433021; viale Petrarca 381 (Lido Adriano) - tel. 0544 495434; via 56 Martiri 106/E (Ponte Nuovo) - tel. 0544 61088.

+ APERTURA TUTTI I SABATO MATTINA 8.30-12.30

Gattini maschi e femmine (le femmine sono già sterilizzate) di circa 6 mesi, dolci e affettuosi, oltre che molto belli, cercano una famiglia. Per conoscerli e offrir loro una casa, chiamate: cell. 333 1177664

QUALITÀ DELL’ARIA IQA dal 24 febbraio al 2 marzo 2014 Stazione

PULIZIA Condomini Uffici privati e pubblici Lucidatura pavimenti (CRISTALLIZZAZIONI)

Sgrassature e pulizie di fondo

E GIARDINAGGIO Manutenzione giardini privati e pubblici Potature di alto fusto con macchinari specifici

334 3218031 PRONTO INTERVENTO • INTERVENTI D’EMERGENZA • PREVENTIVI GRATUITI Lido Adriano - via Tono Zancanaro, 74 - tel./fax 0544 493950

Legenda IQA Buona

Accettabile

Mediocre

Scadente

Pessima

L’IQA (Indice di qualità dell’aria) rappresenta sinteticamente lo stato complessivo dell’inquinamento atmosferico. Viene calcolato sulla base dei livelli di concentrazione degli inquinanti più critici del nostro territorio: particolato fine (PM10), biossido di azoto ed ozono. In funzione del suo valore si individuano cinque classi di qualità dell’aria. I dati giornalieri di Qualità dell’Aria relativi alla Provincia di Ravenna sono consultabili al sito: http://www.arpa.emr.it/ravenna/. L’andamento giornaliero delle concentrazioni di polveri PM10 in EmiliaRomagna è consultabile al sito: http://www.liberiamolaria.it

A cura del Comitato UISP di Ravenna via G. Rasponi, 5 - RA tel. 0544.219724 - fax 0544.219725 E-mail: ravenna@uisp.it - www.uisp-ra.it

CORSI IMPARARE L’APPROCCIO CON GLI ANIMALI Asd Zebragialla, associazione affiliata Uisp Ravenna, sta crescendo e cerca nuovi collaboratori che operino nei progetti dell’associazione. Per questo propone il Corso base per soci attivi di Zebragialla, di carattere teorico-pratico, per fornire le basi dell’approccio zoo antropologico e avvicinare i partecipanti alle attività referenziali e di relazione con l’asino, il pony e il cane in contesti educativi e socioassistenziali. Per info: www.zebragialla.it - pagina Facebook: zebragialla zoo antropologia, info@zebragialla.it - cell: 333 7751378.

TENNIS

Sabato 8 marzo a Piangipane la finale per gli Amatori Sabato 8 marzo 2014 presso il Circolo Tennis di Piangipane si disputeranno le finali del Campionato invernale a squadre categoria Amatori Uisp. Alle ore 14 in campo per il titolo “Amatori” la squadra del Conselice contro Suzanne Lenglen di Fusignano. Sempre alla stessa ora si giocherà la finale “Pallina Sgonfia” tra Tennis Club Solarolo e Ina’Evers di Voltana. Le formazioni che si sono guadagnate le finali sono il risultato di un lungo percorso agonistico iniziato in ottobre 2013 in cui si sono affrontate sedici squadre provenienti dai territori di Ravenna e Lugo. Il Campionato invernale Uisp ha una formula vincente, che piace, lo dimostrano le quaranta formazioni partecipanti ogni anno, costruita per giocatori di ogni categoria e soprattutto con possibilità di cambiare gli atleti durante gli incontri. Le squadre che disputeranno le finali di Piangipane si affronteranno in tre match con l’obbligo di disputare due partite di singolo e un doppio. Le due formazioni che usciranno vincitrici avranno l’onore di ricevere applausi scroscianti, un buffet casereccio e un prosciutto stagionato, tutto in perfetto stile Uisp.

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

Rocca Brancaleone Via Caorle Zalamella Agglomerato di Ra.

SNOWBOARD DAY SULLE NEVI DI ANDALO Terza tappa dello Snowboard Day domenica 9 marzo 2014 ad Andalo, sulle nevi del comprensorio della Paganella. Euro 69,00 comprensivi di viaggio, skipass, pranzo. Inoltre, incluso nella quota, Uisp mette a disposizione due ore gratuite di lezione di snowboard per principianti. Spazio anche per sciatori. L’altopiano della Paganella offre 17 impianti di risalita su 50 km di piste che permettono allo sciatore più esigente di accedere ovunque con gli sci ai piedi. Per informazioni e iscrizioni Uisp Ravenna tel. 0544 219724.

Approvato in Consiglio dei Ministri il Decreto Salva Roma. Finalmente nero su bianco quelle che sono le disposizioni sulla Tasi che comunque fino all’approvazione delle Camere, rimangono solamente uno spunto di riflessione su quale sarà l’impatto della neonata tassa, sui proprietari di immobili. Innanzitutto, l’aliquota massima della Tasi potrà essere aumentata di uno 0,8 per mille. Ciò significa che le aliquote base del 2,5 per mille sull’abitazione principale ed il 10,6 per mille sulle seconde case potranno esse aumentate fino ad un massimo rispettivamente del 3,3 e 11,4 per mille. Il maggior introito derivante dall’aumento in oggetto, che sarà a discrezione di ogni Associazione sindacale piccoli proprietari singolo comune, dovrà co- immobiliari munque essere destinato al Ravenna V.le Galilei 81/83 finanziamento delle detrazio- tel. 0544 470102 fax 0544 470075 ni sulla prima casa. info@asppi.ra.it Le tempistiche dei versa- www.asppi.ra.it menti, per i quali si dovrà Faenza Via Cavour, 25 0546 25807 utilizzare o il modello F24 o tel. faenza@asppi.ra.it il Bollettino Postale, preve- Lugo Via Manfredi, 41 dono al momento almeno due tel. 0545 33356 lugo@asppi.ra.it rate con cadenza semestrale lasciando la facoltà al con- SERVIZI AI SOCI contratti tribuente di versare in un’u- - Gestione di locazione nica soluzione al 16 Giugno. - Assistenza legale Previsto inoltre un aumento - Consulenza condominiale del contributo statale ai co- - Consulenza tecnica muni che da 500 milioni di - Consulenza fiscale e vendite da euro è stato portato a 625 mi- - Affitti privato a privato lioni. Dal 1980 a Ravenna

NUOTO SINCRONIZZATO

Grandi risultati per la Synchro Byzantium alle regionali di Faenza e Casalecchio Quindici piccole donne scrutano l’acqua della piscina, lo sguardo è attento, grandi emozioni e timori alle stelle! Sono le giovani atlete della Synchro Byzantium, storica società ravennate di nuoto sincronizzato diretta dall’istruttore Cristina Sangiorgi che da qualche anno gareggia con l’Accadueo di Forlì: due competizioni regionali, la prima a Faenza svoltasi in data 23/2/2014 e a seguire il 2/3/2014 a Casalecchio di Reno. Un panorama molto selettivo e di duri confronti con le più titolate società del settore, con la partecipazione agguerrita di moltissime squadre di buon livello. La squadra delle piccolissime atlete categoria esordienti C (Cecilia Balzani, Francesca Bertin, Mariasole Botti, Giulia Nicole Greco, Alice Marzolla, Chiara Mini, Rebecca Lucia Monti, Elena Pagnani, Gaia Pescosolido) alla loro prima gara, nonostante la grande emozione del debutto ha ottenuto in entrambe le manifestazioni un ottimo quarto posto. A Faenza il duo esordienti A di Enya Casadei e Jessica Villa invece raggiunge il gradino più alto del podio conquistando l’oro dopo un confronto agguerrito con altri dodici duo, mentre la squadra sempre categoria A composta da Enya Casadei, Sofia Fuschini, Francesca Guidi, Camilla Magrini e Jessica Villa porta a casa un’eccellente bronzo su sette squadre, nonostante una penalizzazione dovuta al ridotto numero di atlete. A Casalecchio, panorama di serrati e difficili confronti, il duo A a distanza di una settimana conquista un’altra medaglia storica accaparrandosi un difficile bronzo, nella sfida con altri 12 gruppi; la squadra invece, straordinaria, strappa l’oro sbaragliando la concorrenza. Non contente e ancora assetate di esprimere la propria energia, la squadra A gareggia nella categoria ragazze insieme ad Alessia Altizio e pur gareggiando con atlete più grandi, giunge a un passo dal terzo gradino del podio con un prestigiosissimo quarto posto su 14 squadre concorrenti. Che dire alle piccole stelline, e alle allenatrici Chiara Sangiorgi e Giorgia De Biagi, grazie per la gioia regalata e complimenti per i risultati ottenuti!


SETTIMANALE

33

inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 6 marzo 2014

Cerchi casa?

Online il nuovo sito che ti aiuta a cercare e trovare la casa dei tuoi sogni Un innovativo sistema di ricerca della casa dei tuoi sogni

Trova la casa più adatta a te

Tutte le informazioni utili sul mondo immobiliare Immagini e articoli originali sull’architettura e l’urbanistica del nostro territorio A cura della redazione di Ravenna&Dintorni e della rivista TrovaCasa Premium

www.trovacasa.ra.it Il nuovo portale locale dell’abitare a Ravenna

SAN MARCO (RA) VILLETTA ABBINATA Struttura antisismica, tetto in legno ventilato con travi a vista, involucro edilizio (murature e infissi) ad alto rendimento energetico, ampio giardino con posto auto in proprietà, impianto di riscaldamento a pannelli radianti, pannelli solari/fotovoltaici a tetto. Possibilità di personalizzazione degli interni e delle finiture (pavimenti, rivestimenti, bagni). Superficie commerciale mq. 170 circa. PIANO TERRA: PRIMO PIANO:

soggiorno/cucina open space con possibilità di creare locali separati, bagno con antibagno/lavanderia, loggia e portico. tre camere da letto, bagno e loggia.

VENDITA DIRETTA ANCHE AL GREZZO CARRAIE (RA) - Via San Rocco 59/O Cell. 338.6971410 Abit. 0544.576301 brigliadoridavide@hotmail.it

LIDO ADRIANO: In zona centrale, in stabile a pochi passi dalla spiaggia, appartamento primo ed ultimo piano da ristrutturare con progetto approvato ed oneri già pagati, composto da soggiorno con zona cottura, disimpegno, rip, bagno, 2 camere, ampio balcone uso esclusivo. € 57.000,00 RIF:A1C2874 RAVENNA - IPPODROMO: In contesto interno porzione di casa indipendente sui due livelli completamente da ristrutturare composta da soggiorno, cucina abitabile, 2 ampie camere, bagno. ripostiglio. Poss. di garage. Classe G € 60.000,00 RIF: A1C2923 RAVENNA - S. BIAGIO: In zona comoda a tutti i servizi, in piccola palazzina ristrutturata, appartamento terzo ed ultimo piano, libero su tre lati, composto da ingresso, soggiorno con ampio balcone, cucina abit. con balcone, disimp. notte, camera matrim. con balcone, camera doppia, bagno. Garage e posto auto in cortile. Da ammodernare. Classe G Ipe 363,71 € 125.000,00 RIF:A1C2886

LIDO ADRIANO Villetta di testa cielo/terra con giardino in uso esclusivo di circa 150 mq., composta da soggiorno, cucina, ripostiglio, 2 camere da letto, bagno, 4 balconi, ampio garage (circa 35 mq). Riscaldamento autonomo. Classe G € 145.000,00 RIF:A1C2867 RAVENNA - PONTE NUOVO: In piccola palazzina di recente costruzione, appartamento piano primo con ascensore, composto da ingresso, soggiorno con affaccio su ampia loggia, cucina abitabile, disimpegno, 2 camere, 2 bagni. ampio garage. Classe D Ipe 102,66 € 190.000,00 RIF: A1C2899

RAVENNA IPPODROMO: In zona tranquilla casa abbinata cielo/terra, due livelli, composta da ingresso, soggiorno, cucina, cortile interno, 2 ampie camere, bagno, ampio terrazzo con vista su zona verde. Da rimodernare. Classe G € 130.000,00 RIF:A1C2932

RAVENNA PORTO FUORI: In piccolo contesto di nuova costruzione, pronta consegna, in zona silenziosa, appartamento piano primo, con ingresso indipendente, composto da: ampio soggiorno con angolo cottura, disimpegno, 2 camere da letto, bagno, ampia mansarda sottotetto. Garage. Ottime finiture. Classe B Ipe 53 € 248.000,00 RIF:A1C2880

RAVENNA - ZONA POGGI: In piccola palazzina nel verde, appartamento primo piano in ottimo stato d'uso, composto da ingresso, soggiorno, cucina arredata, balcone, disimpegno, camera matrimoniale, camera singola, bagno, ripostiglio balcone. Cantina e garage. Classe F Ipe 190,50 € 140.000,00 RIF:A1C2932

RAVENNA - S. MICHELE: Porzione di quadrifamiliare di recente costruzione, ottimamente tenuta, composta da ampio soggiorno, cucina abitabile arredata, taverna con camino, 2 camere, 2 bagni, sottotetto e garage. Giardino. Classe D Ipe 114,24 € 295.000,00 RIF:A1C2931

RAVENNA CENTRO STORICO: In classica corte interna del centro storico, casetta su due livelli di circa 120 mq. da ristrutturare. Classe G Ipe 384,25 € 130.000,00 RIF:A1C2900

La visita degli immobili è subordinata alla sottoscrizione del foglio visita. www.studiobizantino.it - info@studiobizantino.it

STUDIO BIZANTINO di G. Romano Via Belfiore, 1 – BOLOGNA Tel.

329 8610369


SETTIMANALE

34

inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 6 marzo 2014

Agenzia Immobiliare

ROMAGNA

AFFITTASI

cottura, ripostiglio, 2 camere da letto ampie, bagno FORNACE ZARATTINI con doccia e posto auto. Cucina arredata. A partire da € 580,00 S. BIAGIO/CENTRO

Appartamento al piano terra, autonomo, recente ed arredato. Giardino sul fronte e sul retro, soggiorno con cucina a vista, disimpegno, camera da letto matrimoniale, studio, bagno con doccia. Dotazioni complete. Posto auto. Riscaldamento autonomo. € 500,00/mese solo referenziati.

Recente appartamento posto al terzo ed ultimo piano con ascensore. Ampio soggiorno con angolo cottura arredato, bel terrazzo godibile e con vista libera, camera da letto matrimoniale, bagno ampio con doccia. Climatizzato. Al piano terra posto auto coperto. Classe“E” ep. 144,41. € 480,00

RAVENNA, CENTRO STORICO (PIAZZA MAMELI) In zona tranquilla, appartamento appena restaurato RAVENNA posto al 1° piano con (VIA VICOLI) ascensore, ingresso in ampio soggiorno con cucina a vista arredata, splendido terrazzo vivibile e con privacy, disimpegno, bagno con doccia, ripostiglio, letto matrimoniale. Piano seminterrato cantina. Predisp clima. Solo referenziati Appartamento autonomo € 550,00 tratt al piano terra con giardino sul fronte e terrazzo sul reRAVENNA, tro. Soggiorno, cucina abitaZONA STAZIONE Appartamenti ampi e nuovi bile, 2 camere da letto e baposti al 1° piano composti gno. Al piano seminterrato da soggiorno con angolo e direttamente comunican-

Via degli Spreti, 71 I Ravenna Tel.0544.501515 - Fax 0544.504972 agenziaromagna@libero.it

te garage grande e bagno. Arredato. € 700,00/mese (disponibile da metà aprile) RAVENNA CENTRO STORICO

so, soggiorno con balcone, cucina abitabile con balcone, disimpegno, 2 camere da letto, bagno e ripostiglio. Al piano terra garage. Riscaldamento autonomo, basse spese condominiali, da ammodernare. Classe energetica “F” ep tot 178,52. Vendibili anche separatamente a partire da € 134.000 SAN BIAGIO

Appartamento molto ampio, ristrutturato, al secondo ed ultimo piano in bifamiliare. Ingresso, salone di 40 mq, cucina abitabile, disimpegno, bagno con doccia, bagno con vasca, 3 camere da letto (matrimoniale e due doppie, lavanderia. Al piano terra garage e cantina. Riscaldamento autonomo e nessuna spesa condominiale. € 740,00

VENDESI RAVENNA ZONA STADIO VENDESI 2 APPARTAMENTI SULLO STESSO PIANEROTTOLO In palazzina di soli 6 appartamenti, al secondo piano si cedono i due appartamenti confinanti. Entrambi sono composti da ingres-

Casa bifamiliare, abbinata parzialmente ad un lato, bel cortile curato ed attrezzato con portico con camino e libero su 3 lati. La casa, ristrutturata una decina di anni fa, si presenta con impianti a norma e ben tenuta. Al piano terra (altezza servizi) taverna, bagno con doccia, camera, cucina/lavanderia e ripostiglio. Al primo piano ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto e bagno con vasca. Pavimenti in parquet e cotto, clima, allarme, ampia possibilità di parcheggio interno e posto auto coperto. € 350.000 tratt.

AGENZIA IMMOBILIARE

MARINA ROMEA VILLETTA D'ANGOLO ANNI 70, libera. Piano Terra giardino, soggiorno, cucinotto, bagno. Primo Piano: 2 camere da letto bagno. Secondo piano: Camera da letto, bagno. Classe G. Rif. 22B € 200.000

RAVENNA ZONA POGGI appartamento ben tenuto: ingresso, sogg., cucinotto, 2 camere da letto bagno 2 balconi cantina e garage rif. 7A € 125.000 cl.f F

CENTRO STORICO attico di grande metratura, su due livelli, da sistemare, ingresso, ampio soggiorno, cucina abit., 4 letto, 3 bagni, ampia zona servizi, terrazzi. CL: G. Info in agenzia

SAN BIAGIO appartamento anni 70 ben tenuto, zona tranquilla, piccola palazzina, ingresso, soggiorno, camera matrimoniale, camera singola, studio, bagno, 2 balconi, garage. Rif. 14A - CL: F. € 170.000

S. ROCCO casa abbinata, anni ‘80 ben tenuta, ingresso soggiorno, cucina, 3 camere da letto, 4 bagni, studio, solarium, garage, taverna, giardino. CL: F Info in agenzia

CENTRO appartamento ben tenuto, di buona metratura, ingresso, soggiorno, cucina abit., 3 camere da letto, 2 bagni, terrazzino, garage, cantina. Rif. 42 CL: F. € 255.000

ADIAC. GALLERY villa anni ‘60, grandi dimensioni, ingr., ampio soggiorno, cucina abitabile, 3 camere da letto, 2 bagni, al p.t. ampia zona servizi. CL: F. Info in agenzia

CENTRO STORICO zona tranquilla, app.to libero, ben tenuto: ingr., soggiorno, cucina abit., camera matrim., camera doppia, bagno, balcone, ripost., garage. Rif. 36 - CL: E. € 245.000

CENTRO STORICO AD. ROCCA BRANCALEONE immobile di grandi dimensioni, possibilità di varie soluzioni. CL: G. Info in agenzia

CENTRO STORICO mansarda ben tenuta, ingresso, sogg., cucina, camera matrim., studio, bagno. Rif. 34 - CL: E. € 120.000

S. ROCCO casa abbinata da un lato, anni ‘50 di circa 190 mq su 2 piani, con seminterrato e giardino. CL: G € 235.000

w w w. a g e n z i a s t u d i o e ff e . i t RAVENNA - CENTRO STORICO come nuovo adiac. piazza Baracca lussuoso appartamento openspace/loft, al piano terra, tutto a doppia altezza con zona notte in soppalco, recente costruzione e di prestigio, molto luminoso, riscaldamento autonomo, piccola corte privata, cantina. Possibilità di garage e di arredamento, zona silenziosa, ideale per coppia giovane che ricerca spazi abitativi particolari o da investimento per locazione. Clima, parquet in legno, tende apertura elettrificata con telecomando Cl. energ. "C" Ep tot. 90 kwh/mq./anno Riferimento 0161 Rich. € 160.000 RAVENNA - CENTRO STORICO tipica casa del centro con bella CORTE INTERNA, su 2 piani, del 2006, al piano terra ampio ingresso con scala e parapetto originario in ferro battuto con accesso a corte, soggiorno, pranzo, cucina su corte molto appartata, bagno; 1°P.: disimpegno con armadio 4 ante, 2 letto molto grandi di 20 e 21 mq, bagno con vasca.; servizio sulla corte interna ricavabile piccola dependance su 2 livelli, da ristrutturare; Consegna a breve. Pianta e foto in ufficio. Cl. energ. "G" Ep 353 kw/mq./anno Riferimento 0150 Rich. € 390.000 RAVENNA - ZONA VIA MANGAGNINA ampio e luminoso appartamento in contesto signorile, al secondo piano con ascensore, ampio ingresso, soggiorno di 31 mq. con grande terrazzo coperto vivibile di 14 mq., cucina abitabile, bagno; disimpegno con armadiatura enorme a 16 ante, 3 letto di cui matrimoniale grande, ampio bagno. Garage da 30 mq. circa a piano terra con finestra, posto auto in corte. Riscaldamento autonomo; ben tenuto da aggiornare nelle finiture. Cl. energ. "E" Ep 160 kwh/mq/anno. LIBERO Riferimento 0148 Rich. € 290.000 tratt. PUNTA MARINA Prima linea fronte mare/pineta, casa indipendente con giardino privato alberato con 2 appartamenti trilocali, ognuno con soggiornopranzo, zona cucina, bagno e 2 letto, disposti ognuno su 2 livelli, ampi terrazzi d'angolo sulle zone giorno, riscaldamento autonomo, parcheggio auto in giardino, a pochi metri dal viale principale con negozi, servizi ecc... In alternativa è possibile, con qualche modifica, ricavare un unica abitazione molto grande. Posizione veramente speciale. Cl. energ. "G" Ep tot 248 uno e 296 l'altro kwh/mq/anno. Riferimento 0181 Info in agenzia

SAN ROCCO in piccola palazzina app.to ben rifinito su 2 livelli: 1° Liv. Ingresso, ampio soggiorno, ang. cottura bagno, 2° liv. camera matrim., bagno, P.T. cantina. Risc.aut. Rif. 41 A. C.L: F € 165.000

RAVENNA - via IV Novembre 4B tel. 0544 36337/36372

tel. 0544 .502072 tel. 0544 83511

RAVENNA CENTRO STORICO appartamento di grandi dimensioni da ristrutturare, ingresso, soggiorno, cucina, tre letto, bagno, due balconi, posto auto, cantina. Risc. aut. Rif 4A € 145.000

RAVENNA S.ROCCO Casetta da ristrutturare di circa 100 mq su due livelli con giardino Rif. 83B € 130.000

RAVENNA via Bovini, 54 ALFONSINE via Mazzini, 15

LA ROCCA

Via Rocca Brancaleone, 20 - Ravenna Tel. 0544 216156 - Cell. 348 0308088 ag.larocca@libero.it

www.ideacasaravenna.com • casa_idea@libero.it RAVENNA SANT’ANTONIO VENDESI CASA ABBINATA CON INGRESSO INDIPENDENTE E GIARDINO PRIVATO , COMPOSTA DA: INGRESSO, SALA CON BALCONE, CUCINA ABITABILE, DISIMPEGNO NOTTE, DUE LETTO E BAGNO. MANSARDA ABITABILE CON BAGNO . Ampi servizi al piano terra più Garage e lavanderia. Classe energetica F. Richiesta € 230.000,00 RAVENNA CENTRO STORICO VIA ORIANI APPARTAMENTO al 4° piano con splendida vista e molto luminoso, composto da: ampio ingresso, sala, cucina abitabile, 2 camere da letto matrimoniali, stanza ripostiglio/cabina armadio, bagno con finestra e due balconi scoperti e uno verandato. Cantina e deposito biciclette comune. Riscaldamento autonomo e ascensore. Richiesta € 158.000,00. MARINA DI RAVENNA VENDESI APPARTAMENTO ristrutturato composto da ingresso, sala con ampio terrazzo di 40 mq circa, cucina abitabile con balcone di servizio, 2 camere da letto e bagno. Cantina e posto auto. Richiesta € 189.000,00 RUSSI - Vendesi appartamenti di varie metrature in centro storico in palazzo di pregio ristrutturato. Info in Agenzia RAVENNA VIA RAVA VENDESI APPARTAMENTO di ampia metratura (160 mq circa) posto al primo piano in palazzina di sole 5 unità abitative, composto da ingresso, ampia sala con balcone, cucina, due camere da letto matrimoniali, ampio studio (o terza letto) e doppi sevizi. Due cantine doppie e posto auto in corte condominiale. Riscaldamento autonomo. Classe energetica in lavorazione Richiesta € 247.000,00 (VAR 1)

RAVENNA PORTO FUORI Vendesi monolocale di recente costruzione; ingresso indipendente, ripostiglio, cabina armadio, bagno con finestra e ampio balcone. Posto auto esclusivo in corte comune. No spese condominiali. Classe energetica D. Richiesta € 85.000,00 (VAR7)

RAVENNA CENTRO Vendesi casa abbinata da un lato, con ingresso indipendente e giardino di proprietà, ristrutturata, composta da: piano terra ingresso, cucina con ripostiglio nel sottoscala, sala con armadio a muro e bagno; primo piano: due camere da letto di cui una con cabina armadio e ampio bagno. Aria condizionata, parquet nelle stanze. Cantina e possibilità di posto auto in cortile. Classe energetica in lavorazione. Richiesta € 245.000,00 RAVENNA VIA PONTE MARINO Vendesi ampio appartamento con ingresso indipendente. Piano terra: ingresso, servizi, locale commerciale e piccola corte. Piano primo: ampio appartamento di 230 mq ca., con balcone. Possibilità di realizzare due appartamenti con ingressi indipendenti. Possibilità di vendita con negozio scorporato. Info in agenzia RAVENNA CENTRO STORICO Vendesi avviata attività di ristorazione, a due passi da Piazza Del Popolo; ampio locale con doppia sala. Richiesta € 170.000,00

AFFITTASI NEGOZI DI VARIE METRATURE Via Cavour, Via IV Novembre, Via Cairoli e Via Diaz. Info in agenzia


SETTIMANALE

35

inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 6 marzo 2014

AGENZIA IMMOBILIARE

Viale della Lirica, 61 - 4° Piano . Ravenna tel. 0544.404047 . fax 0544.406721 www.agenziafuturasrl.it . info@agenziafuturasrl.it ZONA BOSCO BARONIO

Spazioso APPARTAMENTO in buono stato di conservazione sito all'ultimo piano (3°) e libero da quattro lati: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere da letto (2 matrimoniali), 2 bagni con finestra, 2 balconi, garage doppio (mq. 40) e posto auto. Riscaldamento autonomo. Basse spese di condominio. Classe energetica "F" ep 190,67. Rif. 586/a € 190.000,00 tratt.li

BORGO SAN ROCCO (VIA SCUOLE PUBBLICHE) CASA ABBINATA ad un lato: ingresso, soggiorno, studio, cucina abitabile, 2 camere da letto matrimoniali, 2 bagni, ripostiglio, tavernetta, spazioso garage e grazioso cortiletto. Da rimodernare. Classe energetica "G" 457,79. Rif. 503/d € 220.000,00 tratt.li

VIA CANALE MOLINETTO

Accogliente APPARTAMENTO in buono stato d'uso al secondo piano con ascensore: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto matrimoniali, bagno, 2 balconi, ripostiglio e cantina grande. Riscaldamento autonomo. Disponibilità immediata. Classe energetica "E" ep 155,88. Rif. 588/a € 130.000,00 tratt.li

CENTRO STORICO (VIC.ZE VIA D'AZEGLIO) Confortevole APPARTAMENTO in buono stato d'uso al secondo piano con ascensore: soggiorno, cucina, 2 camere da letto, bagno, cantina. Riscaldamento autonomo. Classe energetica "G" ep 290,67. Rif. 584/a € 125.000,00 tratt.li

ZONA VIA ZALAMELLA

Spaziosa CASA ABBINATA: ingresso, soggiorno, studio, cucina abitabile, 3 camere da letto matrimoniali, 2 bagni, tavernetta, camera per ospiti, locale di servizio, ripostiglio, posto auto. Possibilità di ricavare DUE APPARTAMENTI INDIPENDENTI. Giardino privato su tre lati. Da rimodernare. Classe energ. "G" ep 479,00. Rif. 468/d € 235.000,00 tratt.li

VIA LE CORBUSIER Luminoso UFFICIO al 1° piano con ascensore: Ingresso, 3 vani utili, bagno, balcone e spazioso garage. Riscaldamento autonomo. Classe energetica "C" ep 21,26. Rif. 89/f € 120.000,00 tratt.li

Via Nullo Baldini 6 (proseguimento via de Gasperi) RA - tel. e fax email: eurocase@fastwebnet.it

CLASSE:

Villa indipendente in ottimo stato, su ampio lotto di terreno, articolata su 2 piani oltre ad ampio sottotetto: pt. ingresso, soggiorno, cucina, vano multiuso, bagno, garage. 1°p. 4 letto, 2 bagni, balcone. Informazioni e planimetrie in agenzia.

ZONA GALLERY

0544 33158

CENTRO STORICO (vic. basilica San Vitale) Appartamento ben rifinito, al 1° Piano ed ultimo, su due livelli, composto da soggiorno/ pranzo con cucina disimpegnata; 2 letto; 1 studio; 2 bagni finestrati; ripostiglio/lavanderia; terrazzino in falda; garage (possibilità di secondo garage). Risc. Aut. – Impianti a norma - Ottimo contesto residenziale di recente costruzione, in zona tranquilla e riservata. Certif. Energ. “ D” Ep. 96,50 € 265.000 Foto e maggiori info in agenzia SAN BIAGIO – attiguo centro storico In ottimo contesto condominiale, appartamento al 3° piano ed ultimo con ascensore, su due livelli: ingr.; living con cucina a vista, in affaccio su terrazzo abitabile coperto; 1 letto matr.; ampio bagno finestrato; rip. – al 2° livello sottotetto abit., 1 letto ampia matr.; studio; bagno; rip.; garage e posto auto a piano terra. PRONTA CONSEGNA!!! Cert “ G” EP 242,40 Rif sito 39 bis € 225.000 Foto e maggiori dettagli in agenzia ZONA V.LE ALBERTI Appartamento ben tenuto, ampie dimensioni, posto al 1° piano di 3, con ascensore: ingresso, sala (31 mq) con accesso a terrazzo, cucina abitabile con ripostiglio e balcone a loggia, 3 letto (2 matrimoniali e 1 singola), 2 bagni finestrati; cantina e garage. Risc. aut. Impianti a norma. Contesto condominiale ottimamente tenuto e ampio parco condiminiale molto curato. LIBERO VELOCEMENTE. Certif. Energ. Classe “D” EP 92,29 Rif. sito 99 € 245.000

ZONA CANALE MOLINETTO Appartamento primo piano ristrutturato, ingresso, cucina abit, soggiorno, 2 matrimoniali, bagno, ripostiglio, 2 balconi, cantina. Cl E ep. 139,16 euro 140.000

SAN MICHELE In contesto residenziale di poche unità, bellissimo appartamento a PT, con ingresso e giardino indip.: sala, cucina separata affacciata su ampia veranda con camino; 1 letto matrim., bagno finestrato, 2 ripostigli; zona lavanderia; ampio garage. Aria condiz. zona giorno/notte. Risc. aut. Caldaia a condensazione. Rifiniture molto piacevoli con utilizzo materiali di ottima qualità. POSSIB.AFFITTO A RISCATTO! Certif. energ Classe “D” EP 127,90 Rif. sito 100 € 140.000 Foto in agenzia ZONA GALLERY Appartamento di ampie dimensioni (mq calpestabili 112), in parte già ristrutturato, composto da: ingresso, sala, cucina abitabile (mq 14), 3 letto (2 matrimoniali e 1 doppia), ampio ripostiglio/lavanderia finestrato, 1 bagno finestrato con doppio lavello e vasca, disimpegno notte attrezzabile per armadi a muro, 2 balconi; cantina e garage. Impianto elettrico a norma. Infissi nuovi con vetrocamera e ante a rabalta. Zanzariere. Aria condizionata zona giorno e notte. Certif. Energ. Classe “C” EP 71,83 Rif. sito 92 € 210.000

VISITATE IL NOSTRO SITO COMPLETAMENTE RINNOVATO

w w w. a g e n z i a f u t u r a s r l . i t

ZONA POGGI

ZONA CILLA

di Ricci Ivana Ravenna - via Ravegnana, 155 Tel e fax 0544 271653 - cell. 335 8423823 www.assocase.com info@assocase.com In contesto signorile, appartamento rifinitissimo: soggiorno, cucina abit con affaccio su terrazzo di circa mq. 40, 2 letto (matrim. e doppia) bagno, garage. Cl D Ep. 91,37 euro 250.000

CAMERLONA

MADONNA DELL'ALBERO

PONTE NUOVO

Bell’appartamento luminosissimo, in perfetto stato: ingresso, salone, cucina abitabile, 2 letto (matrimoniale e doppia), 2 bagni, ampio balcone loggiato con bella vista, posto auto coperto. Certificazione in corso. euro 205.000 tratt

ZONA VIA ZALAMELLA In contesto signorile, app.to ampie dimensioni, molto luminoso, da rimodernare, 3° ed ultimo p. con ascens. Ingresso, sala, cucina abit., tinello/pranzo, 4 letto (2 matrim. e 2 singole), 2 bagni, 3 balconi, armadio a muro nel disimp. notte; cantina e garage doppio. Ampio parco condom. Risc. centr. con contacalorie. Zona tranquilla. PRONTA CONSEGNA! Certif. Energ. “E” Ep. 251,62 Rif.sito 91 € 285.000

SAN ROCCO Delizioso appartamento in villetta al piano terram recente costruzione, soggiorno, cucina, 2 letto, bagno, ampio giardino, cantina, 2 posti auto di cui uno coperto. Possibilità di parte dell'arredo. Cl D Ep. 127,57. euro 143.000

In zona tranquilla e silenziosa, bella bifamiliare in ottimo stato libera a breve. Piano rialzato: grande cucina unitamente al tinello,, ampio soggiorno con camino, bagno. Primo piano: 2 letto, 2 bagni, di cui uno in camera padronale, ampia zona living per eventuale terza letto, grande terrazzo oltre a garage tavernetta al piano terra con grande area cortiliva. cl: F Ep. 202,72 euro 350.000 tratt

Casa abbinata ad un lato in ottimo stato, con 2 appartamenti di ampie dimensioni, al piano terra e piano primo. Soluzione ideale per genitori e figli. Garage e zona cortiliva. Certificazione in corso. Info in ufficio

MADONNA DELL ALBERO appartamento indipendente, parzialmente ristrutturato, libero a breve: primo piano ampio soggiorno, cucina abitabile, ripostiglio, 2 camere da letto, 2 bagni, balconi. Al piano terra grande garage, veranda e giardino. Cl F Ep. 224,53 euro 168.000

Villetta centrale di recente costruzione, in corpo da tre, su due livelli. Piano terra: soggiorno, cucina abitabile, bagno, grande cantina, posto auto, giardino con gazebo e camino. Primo piano: tre camere da letto, bagno, balcone e vari ripostigli. Soffitti con travi a vista. Classe: D Ep. 110,86 euro 255.000

MARINA ROMEA Appartamento in villetta libero subito, al piano terra con posto auto, composto da: soggiorno con angolo cottura, camera da letto, bagno, balconcino. Completamente arredato euro 118.000 tratt.

Appartamento attico doppio livello, in stabile di poche unità, ristrutturato con ottime finiture: soggiorno con affaccio su terrazzo abitabile, cucina, sala da pranzo, 3 letto matrimoniali, bagno, ripostiglio oltre a mansarda di grande metratura open space, grande bagno con vasca, lavanderia e ripostigli. Grande garage e cortile. Risc. a pavimento. Cl: C Ep. 124,30. euro 495.000

ZONA VIA RUBICONE Casa abbinata ad un lato, da ristrutturare, con ampio giardino (280 mq. circa). Ingr., sala, cucina abitabile, tinello/ pranzo, 3 letto (2 matrimoniali e 1 singola), 2 bagni, 3 balconi; ampia zona servizi a PT; possib. di parcheggio interno per 2 o più autovetture. Mq. calp.175 circa. Certif. Energ. Classe “G” EP 352,50 Rif. sito 102 € 300.000 ZONA VIALE DELLA LIRICA Appartamento di recente costruzione, ben tenuto, posto a piano terra, con ampio giardino. Composto da: sala, cucina abitabile arredata, 2 letto, bagno finestrato, ripostiglio, porticato verandato; posto auto coperto e cantina. Risc. aut. Aria condizionata. Certif. Energ. Classe “D” EP 128,99 Rif. sito 112 € 240.000 CLASSE Luminoso appartamento, posto all’ultimo piano di un edificio storico completamente ristrutturato con un intervento di recupero e restauro conservativo, immerso nel verde dell’ampio parco condominale e ubicato nella zona archeologica di Classe. La porzione immobiliare in vendita, ottimamente tenuta, è composta da ingresso; ampia sala (MQ. 36,30) ; cucina abitabile (MQ. 11,21) ; 2 letto confortevoli; 2 bagni finestrati con doccia e vasca; terrazzo in falda; ampia cantina finestrata; garage e posto auto di proprietà. Tutto parquet, tetto in legno ventilato, finiture sobrie ed eleganti, aria condizionata, videocitofono, risc. aut. , impianti a norma. Certif. Energ. “ F” Ep. 191,29 Rif.sito 111 € 295.000 ZONA COMET Appartamento ben tenuto, al 4° piano su 5, composto da: sala con angolo cottura (arredato), 1 letto matrimoniale, bagno finestrato con doccia, armadiatura nel disimpegno notte, terrazzo abitabile. Posto auto coperto e cantina. Risc aut. Impianti a norma. Aria condizionata. Certif. Energ. “ C” Ep. 89,06 Rif.sito 97 € 128.000

SCARICA GRATUITAMENTE LA NOSTRA APP!

ZONA GALILEI Al primo piano con ascensore, vendiamo ampi locali uso ufficio suddiviso in vani 3 oltre a bagno, in ottimo stato. Impianti autonomi. Attualmente locato con ottima rendita. Certificazione in corso euro 150.000 tratt.

NEL CUORE DEL BORGO SAN ROCCO Appartamento completamente ristrutturato, al primo piano di casa a sole 2 unità, composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto matrimoniali, bagno, balcone verandato. Cl E Ep. 166,92. euro 150.000

AFFITTI: ADIACENZE CENTRO Appartamento composto da soggiorno con angolo cottura, 2 camere da letto ampie, bagno. Arredato. euro 450

BORGO MONTONE Appartamento al piano terra con giardino composto da sala con angolo cottura, camera matrimoniale, studio, bagno, garage. Arredato. Euro 550

VIA CESAREA Appartamento primo piano composto da cucina, soggiorno, 2 camere da letto, bagno, balconi, cantina. Arredato. Euro 550


SETTIMANALE

36

inserto di Ravenna&Dintorni giovedĂŹ 6 marzo 2014

MC & PARTNERS AGENZIA IMM.RE MICHELA CIRRI

(Associato Fimaa iscrizione n° 2665)

SI RICEVE SU APPUNTAMENTO

RAVENNA Via Le Corbusier 12 Fax 0544.1930815 vende@immobiliaremc.com

366.3040411 - 0544.1697822 www.immobiliaremc.com

SERVIZI: REDAZIONE CONTRATTI DI LOCAZIONE - CONSULENZA MUTUI - ASSISTENZA FINO AL ROGITO NOTARILE

APP.TO INGRESSO INDIP. â‚Ź 192.000

APPARTAMENTO

PORTO FUORI (RA): Si propone Appartamento con ingresso indipendente, di recente costruzione. Piano Terra: ingresso in sala con angolo cottura, bagno, disimpegno, camera matrimoniale, piccolo cortile; Piano Superiore: zona notte, secondo bagno e terrazza di 23 mq. Posto auto scoperto. Ottime rifiniture. PossibilitĂ  di cucina e arredo bagni.

SAN ROCCO: Bell’ appartamento ristrutturato al primo piano composto da ingresso, sala con angolo cottura, camera matrimoniale, ampia camera singola, ampio balcone, bagno. Al piano terra garage e portico con accesso a piccolo giardino/orto. Riscaldamento autonomo, impianti a norma, aria condizionata. Tutto parquet. No spese condominiali.

S.PIETRO IN CAMPIANO (RA): Si propone grazioso Bilocale in contesto recente al 1° e ultimo P., con travi a vista: ingr. in soggiorno con ang. cottura, balcone con affaccio sul verde della campagna, disimp. notte, camera matrim., bagno finestrato. Al 1°P sottostrada garage. Possibilità di arredo. Risc. aut. Vicino a servizi, scuole, mezzi pubblici. Il contesto abitativo è tranquillo. DISPONIBILITA' IMMEDIATA!

Classe Energetica D

Classe Energetica E

Classe Energetica G

Ep 105,77

APPARTAMENTO

â‚Ź 250.000

â‚Ź 168.000

Ep 158,91 VILLETTA

Classe Energetica D APPARTAMENTO BILOCALE

Ep 91,37 â‚Ź 98.000

Ep 99,49

AFFITTI: CENTRO STORICO

ATTICO, a due passi da piazza del Popolo composto da: sala, cucina abitabile, sala da bagno, bagno di servizio, camera matrim. con cabina armadio, ripostiglio, camera singola, terrazzo di 30 mq, dotato di aria condizionata, ben arredato. ₏ 850 Classe energ. G BORGO S. ROCCO APPARTAMENTO secondo ed ultimo piano senza ascensore composto da: ingresso, soggiorno con angolo cottura, bagno, camera matrimoniale, ripostiglio, balcone, cantina al piano terra. Arredato di sola cucina, ristrutturato recentemente. ₏ 550 (no spese condominiali) Classe energetica F VICINANZE MEZZANO: BELL’APPARTAMENTO con ampio giardino cosÏ composto: soggiorno, cucina, ripostiglio, due camere da letto, bagno. Riscaldamento a pavimento, parquet ovunque, ben arredato. ₏ 650 (no spese condominiali) S. BIAGIO BILOCALE recentemente ristrutturato, composto da sala con angolo cottura, bagno, camera matrim., ampio terrazzo abitabile. posto auto. Classe energ. F ₏ 550

VENDITE: CENTRO STORICO: SPLENDIDO PALAZZO da ristrutturare. (foto e informazioni in ufficio)

RAVENNA VIA MAZZINI

â‚Ź 260.000

Zona residenziale villetta abbinata in ottimo stato d’uso, giardino su 3 lati, garage doppio con camino, portico uso auto. Ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile, bagno, lavanderia. Piano superiore 3 camere da letto con balconi, bagno. Sottotetto uso ripostiglio. Classe Energetica G Ep 286,80 BILOCALE INGRESSO INDIPENDENTE

â‚Ź 128.000

RAVENNA CENTRO VICINANZE VIA CURA: Grazioso bilocale con ingresso indip., frutto di recente ristrutturazione, posto al 1°P. con ascensore: ingresso, soggiorno, angolo cottura, camera matrim., bagno finestrato. Al p. seminterr. ampia cantina con vano tecnico. Imp. a norma e certificati. Possib. di arredo in stile moderno. Disponibilità immediata.

PONTE NUOVO (RA) Bilocale luminoso in palazzina con ascensore. Soggiorno con angolo cottura (cucina inclusa), disimpegno notte, camera matrimoniale, bagno con doppi servizi, balcone. Riscaldamento autonomo. Classe Energetica D

Ep 213,70

RAVENNA – ZONA CANALE MOLINETTO Vendesi appartamento da ristrutturare posto al 2° ultimo piano. Composizione: ingresso, soggiorno, cucinotto separato, 2 letto matrimoniali, bagno. Riscaldamento autonomo. Garage al piano terra. La palazzina è dotata di ascensore. Classe energetica G; EP: 215,71 ₏ 95.000,00 TRATT.

VICINANZE VIA CILLA:

S. BIAGIO zona Cilla Appartamento molto ben curato composto da ampio soggiorno, cucina a vista e terrazzo di 40 mq., disimpegno notte con vano tecnico/ripostiglio, 2 camere da letto, bagno. Garage. Contesto tranquillo.

APP.TO INGRESSO INDIP. â‚Ź 113.000

Classe Energetica E

Ep 157,38

SAN ROMUALDO: GRAZIOSO APPARTAMENTO IN VILLETTA composto da: giardino fronte e retro, sala con angolo cottura, bagno, camera matrimoniale, camera singola, soppalco con possibilità 3° letto e 2° bagno. ben rifinita. CLasse energetica D ₏ 155.000 trattabili VILLANOVA DI RAVENNA: A 10 minuti da Ravenna, CASA ABBINATA ad un lato composta da: cucina abit., sala, bagno, p1°: due camere matrim., bagno, sottotetto uso ripostiglio. Al piano seminterrato cantina di 40 mq trasformabile in tavernetta. Corte esterna pavimentata, giardino, garage, 2 posti auto, servizi ulteriormente edificabili. infissi nuovi. Classe energetica G. Occasione. ₏ 120.000 BORGO S. ROCCO

nel cuore del Borgo vicino a tutti i tipi di servizi BILOCALE di 77 mq e cantina al piano terra di 13 mq, con progetto dell’architetto di poterlo trasformare in trilocale, piccola palazzina, senza spese condominiali, dotato di piccolo balcone caratteristico. Tetto rifatto nel 2013. ₏ 115.000 Classe energetica F BORGO S. ROCCO

BELLISSIMO SIGNORILE APPARTAMENTO composto da: ingresso, sala, cucina abitabile, balcone, due camere da letto, due bagni, dotato di aria condizionata e impianto di allarme. Posto auto coperto di proprietĂ . â‚Ź 205.000 Classe energetica D

Ravenna - Via Mura di S.Vitale, 13 - Cell. 340.0772622 www.ladimoradimagdala.com e-mail: info@ladimoradimagdala.com

A pochi passi da P.za Caduti, vendesi appartamento molto ben tenuto, posto al primo piano di piccola palazzina. Composizione: ingresso, soggiorno con angolo cottura, 2 letto, bagno ristrutturato, ripostiglio. Risc. autonomo e impianti a norma. Classe energ.E; EP: 165,74. â‚Ź 150.000,00 TRATT.

PORTO GARIBALDI (FE)

In zona marittima, vendesi appartamento ristrutturato posto al 2° ultimo piano con ingresso indipendente, in stabile di sole 2 unità. Al piano terra cancello automatizzato con possibilità di parcheggiare auto, giardino e servizi; al piano 2° ingresso, soggiorno con balcone vivibile, cucina separata, disimpegno, 2 letto, bagno. Il bagno necessita di essere ammodernato. Classe energetica F; EP: 191,78 ₏ 175.000,00 (possibilità di vendere anche solo appartamento a ₏ 130.000,00) CLASSE (RA) A 5 minuti da Ravenna città, vendesi ampio bilocale di recente costruzione con giardinetto privato e garage. Composizione: sala con angolo cottura arredato,

disimpegno, ampia camera da letto, bagno. Posizione tranquilla con vista campagna. Classe energetica E; EP: 166,40 ₏ 128.000,00 RAVENNA QUARTIERE S. BIAGIO Appartamento da ammodernare, posto al 2° piano senza ascensore, di ampie dimensioni. Composizione: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, balcone vivibile, disimpegno, 3 letto, 2 bagni. Garage al piano terra e posto auto scoperto assegnato. Impianto elettrico a norma. Classe F; EP: 195,29 ₏ 170.000,00 TRATT. RAVENNA TRAV. VIA SAN MAMA Vendesi casa abbinata ad un lato, da ristrutturare, con piccolo cortile sul fronte, garage, tavernetta, bagno, cantina; P. Rialzato: ampio ingresso, soggiorno, cucina abitabile, bagno; P.Superiore: disimpegno, 3 camere da letto grandi, bagno, balcone. Classe energetica G; EP: 228,88 ₏ 220.000,00 tratt.

RAVENNA ZONA V. MISSIROLI A ridosso del centro, in piccola palazzina, vendesi appartamento posto al primo piano con ascensore. Composizione: ingresso, cucina abitabile con balcone, soggiorno, 2 bagni finestrati, balcone, vano uso studio, 2 camere matrimoniali. Cantina al piano terra. Classe energ. F, EP:181,88 â‚Ź 160.000,00 RAVENNA V. DISMANO VECCHIO

In piccola palazzina, vendesi appartamento da ammodernare, posto al terzo e ultimo piano con ascensore. Composizione: soggiorno, cucinotto separato, balcone, 2 camere da letto, bagno. Infissi con vetrocamera. Riscaldamento autonomo. Garage al piano terra. Posizione tranquilla e silenziosa. Classe energetica G; EP: 271,95 â‚Ź 130.000,00

RAVENNA | Via Mazzini 9 - 48121 | Tel. 0544.218577 | Mobile 349 6351868 info@mazzinicasa.com | www.mazzinicasa.com

Francesca Leonzi

Consulenza Immobiliare c/o v. Carlo Levi n.62 48121 Ravenna (RA) cell. 327 1248 718 francesca.leonzi@libero.it  4,*-.2*22* ,. #//#13# ,'-3. #+ 8 /*#-. %.- *-)1'22. %4 %*-.33. 2.) )*.1-./1#- 6. +'33. ,# 31*,.-*#+' %.- 5#-. )4#1&#1.$# %#,'1# 2*-).+# $#)-. #,/*# %#-3*-# #+ /*#-. 3'11# /.23. #43. *2%#+&# ,'-3. #43.-.,. + -'1) 9:    â‚Ź      //#13#,'- 3. &* 1'%'-3' %.23146*.-' %.- *-)1'22. *-&*/'-&'- 3' ' )*#1&* -. %.- %4 %*-# ' 2.) )*.1-. %.#((#%%*. 24 #,/*. /.13*%. %.- %#,*-. +'33. %.- 3'11#66. #,/*# ,#-2#1&# 3'16# +'33. ' 234&*. %.- 3'11#6 6. $#)-* #,/*# 3#5'1-# %#-3* -# /.23. #43. %./'13. + -'1) 9:    â‚Ź  

  '+*6*.2. ,. -.+.%#+' 1* 23143341#3. '& #11'&#3. #+ /1*,. /*#-. &* /*%%.+# /# +#66*-# %., /.23. &# *- )1'22. ./'2/#%' %.#-).+. %.334 1# ' /*%%.+. 2.//#+%. $#)-. 1* /.23*)+*. ,/*# %#-3*-# #+ /*#-. 3'11# ' /*%%.+# %.13' %.-&.,*-*# +' *-3'1-# + -'1) 9:    â‚Ź     !!   # &'23*-# 6*.-'  %.- &4' 5'31*-' 1'%'-3','-3' 1*23143341# 3. %.- 4-*%. 5#-. ,#)#66*-. $#)-. *2%#43.-.,. ' %+*,# + -'1) 9:    #-.-' ,'-2*+' â‚Ź    .33. &* 3'11'-. '&*(*%#$*+' 24 /'1(*%*' ,0   "   24 /'1(*%*' 43*+' %.-2'-3*3# ,0  &# 25*+4//#1' 24 &4' +*5'++* &'# +' /'1 1'#+*66#1' 4- /1.)'33. &* '&*+*6*# 2.23'-*$*+' /'1 4-#$*3# 6*.-' 4-* . $*(#,*+*#1' â‚Ź  

   !!  " &* -4.5# %.23146*.-' *- %.-&.,*-*. %'13*(* %#3. !##  # ! " %., /.23. &# *-)1'22. 5#-. 4-*%. &* 5*2*$*+' $#)-. %.- #-3*$#)-. /.13*%. #-3* 23#-3' /.22*$* +*37 &* )#1#)' . /.23. #43. 4 /'1(*%*' ,0   + -'1) 99  

#-.-' ,'-2*+' â‚Ź    

!!   # &'23*-# 6*.-'  %.- 5'31* -# %.,/.23. &# 5#-. 4-*%. .+31' #& #,/*. 2.//#+%. $#)-. +*,# + -'1) 99    #-.-' ,'-2*+' â‚Ź 

    //#13#,'-3. #+ 8 /*#-. &* $'++# /#+#66* -# %.- )*#1&*-. %.- #,/*. *-)1'22. %4%* -# 2.))*.1-. %.- $#+ %.-' +'33. $#)-. 1*/.23*)+*. ,/*. )#1# )'  /.23. #43. 2%. /'13. #+ /*#-. 3'11# *2% #43 +*,# + -'1) 99    â‚Ź  

VENITE A TROVARCI IN UFFICIO TUTTI I GIORNI DALLE 10 ALLE 18 E IL SABATO MATTINA SU APPUNTAMENTO


SETTIMANALE

37

inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 6 marzo 2014

ALFONSINE (RA)

VENDITE

GAMBELLARA (RA) casa singola tutta al piano terra con giardino composta da: ingresso, soggiorno con cucina a vista, disimpegno notte, 2 letto, bagno, sottotetto molto ampio uso ripostiglio, giardino, garage. Classe energetica “G” KWh/m²/anno 310,57 (RIF. 9101) €. 115.000,00

SANT’ALBERTO (RA)

Appartamento in centro al paese in piccolo condominio, al piano primo di ampia metratura composto da: ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile, disimpegno notte, camera matrimoniale, camera doppia, bagno, ripostiglio, terrazzino. Garage. Classe Energetica “G” Kwh/m²/anno 217,63 (Rif: 9064) €. 110.000,00

FORNACE ZARATTINI (RA) Bilocale in fase di costruzione con ingresso indipendente, giardino, garage, soggiorno con angolo cottura, bagno, ripostiglio, 1 camera matrimoniale con cabina armadio. €. 119.000,00

Appartamento al piano terra di recente costruzione, con ingresso indipendente composto da: ingresso, soggiorno con angolo cottura, disimpegno notte, 2 camere, bagno. Ampio portico per posto auto, giardino, risc. aut.. Classe Energetica “F” Kwh/m²/anno 179,50 (Rif: 9212) €. 135.000,00 MADONNA DELL’ALBERO (RA) Villa bifamiliare con corte, composta da: Piano terra: ingresso, ampio vano di servizio, ripostiglio, cantina, lavanderia-bagno, ampia tavernetta. Piano Primo: cucina – pranzo, soggiorno, 3 camere, disimpegno notte, bagno, balcone. Ideale anche per due nuclei familiari. Classe energetica “G KWh/m²/anno 249,20 (RIF. 9209) €. 280.000,00

RAVENNA, ZONA COMET

AP160 BORGO MONTONE casa sul fiume, unica nel suo genere composta da: Sala, cucina, 2 bagni, 2 camere da letto (1con soppalco ). PT: giardino e cantiana. Certificazione energetica in classe G. Euro 175. 000, 00 tratt. li MO1 ZONA S. ROCCO 1°piano con ascensore, in piccolo contesto, monolocale composto da sala / zona notte, cucinotto separato, bagno. Riscaldamento autonomo. Cantina al piano terra e corte interna condominiale. Certificazione energetica EP tot 101, 04kWh/m2/ anno. Euro. 80. 000, 00 AP 16 2 MARINA DI RAVENNA Vendesi in centro, unico nel suo genere, recente e ampio open/ space su due livelli con ingresso indipendente e posto auto di proprietà. Da terrazzo di arrivo si accede ad ampia ed accogliente sala con cucina avista, bagno, ripostiglio e ampio terrazzo vivible. Dalla sala, con scala in arredo, si raggiunge il reparto notte, con 2 camere da letto matrimoniali, bagno sia con vasca e che con doccia, solarium. Tutto l'immobile è finemente rifinito e arredato con mobili in stile moderno/ classico. Riscaldamento autonomo. Aria Condizionata. Classe energetica E. Euro 390. 000, 00 tratt. li.

AGENZIA IMMOBILIARE Circ. ne alla Rotonda dei Goti nr. 6 - Ravenna Tel. 0544.456906 Cell. 335.1362634 Fax. 0544.451950 www. jollyimmobiliare. net info@jollyimmobiliare. net

AFFITTI Af 33 VIA DI ROMA Affittasi ampio e luminoso locale uso ufficio composto da: 2 locali, antibagno, bagno e ripostiglio. Completamente ristrutturato arredato. Riscaldamento autonomo. Classe Energetica F. No spese condominiali. Euro 600, 00 Mensili. Af. 36 CENTRO STORICO VIA ALBERONI in contesto suggestivo, immerso nel verde, recente bilocale al piano primo composto da: ingresso, soggiorno, cucinotto, bagno, camera da letto matrimoniale. Ampio terrazzo di circa 20mq. Posto auto. Riscaldamento autonomo. Certificazione energetica Classe F. Completamente di arredato. Euro 550, 00 AF 143 ZONA CENTRO STORICO In posizione di ampio passaggio pedonale, vicinanze parcheggi auto, al piano terra, locale di circa 200 mq con 2 vetrine fronte strada, di recente ristrutturazione. Ideale x gruppo di liberi professionista. Certificazione Energetica Classe G. Euro 550, 00 mensili

RAVENNA in zona di forte passaggio, cedesi attività di TABACCHERIA. Rif. 626 €. 120.000,00 MEZZANO (RA) vendesi ampio appartamento composto da : ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere da letto, 2 bagni, 2 balconi , garage. Classe energetica G, kWh/m2/anno 320,32. Possibilità di mutuo con rata di €. 498,00 mensili. Rif. 876 €. 145.000,00 Tratt. RAVENNA, ZONA ACQUEDOTTO

tica E, kWh/m2/anno 141,44. Rif. NSC039 €. 147.000,00 RAVENNA appartamento al primo piano con ascensore, composto da ingresso, soggiorno/pranzo, cucina abitabile, disimpegno, tre camere da letto, 2 bagni, garage e cantina nell'interrato. Classe energetica G, kWh/m2/anno 299,53. (I.R.) Rif. 80NSC €. 215.000,00 LIDO ADRIANO (RA) Bellissima posizione fronte mare, appartamento in villetta completamente ristrutturato, con ampio giardino in parte piantumato e in parte pavimentato; composto da soggiorno-pranzo con camino e ampio terrazzo fronte mare, cucinotto con balcone, bagno/lavanderia, nel piano secondo 2 camere da letto, ripostiglio, bagno, ampio terrazzo fronte mare e balcone. Posto auto scoperto e verde condominiale. Zanzariere e inferriate. Classe energ.G, kWh/m2/anno 294,20. Rif. NSC26 €. 250.000,00

cemento ed è composta da: ingresso indipendente, giardinetto con pontile raso terra, al piano rialzato sopra il posto barca c'è la zona giorno con bagno, ripostiglio e terrazzo esposto a est con vista sulle imbarcazioni; nel soppalco c'è la zona notte. Classe energetica D, kWh/m2/anno 108,15. Rif. FSC02 €. 215.000,00 S.PIETRO IN CAMPIANO (RA) vendesi casale ristrutturato su lotto di mq. 1.400 così composto: P.T.: giardino piantumato, ingresso, soggiorno, cucina, studio, bagno, camera da letto con bagno e cabina armadio; taverna/garage per due auto. P.P.: due camere da letto matrimoniali. Classe energetica G, kWh/m2/anno 247,00. Rif. 870 €. 470.000,00 RAVENNA CENTRO STORICO

CASALBORSETTI (RA)

in palazzina di recente costruzione si vende appartamento con giardino posto al piano terra: ingresso, soggiorno, cucina, bagno, 2 camere. Cantina e garage. Classe energetica C IPE 86,30 KWh/m²/anno €. 240.000,00 RAVENNA, Via Cilla monolocale con cucina in nicchia, bagno con doccia, balcone e garage. Classe energetica “C” KWh/m²/anno 63,50 €. 150.000,00

Ravenna • Via Piave 15 • Tel. 0544/406333 (2 linee) AP20 ZONA VIALE ALBERTI In un contesto condominiale al 2° piano, luminoso appartamento composto da: Sala con balconcino, cucina, 2bagni ampi e luminos, 2 camere da letto (1 matrimoniale ampia, 2°camera singola). Risc. autonomo. Aria condizionata. Garage e cantina nel piano terra e posto auto. Certificazione Energetica in classe D . Euro 175. 000, 00 tratt. li

RAVENNA, ZONA CENTRO COMMERCIALE SAN BIAGIO monolocale al VII piano servito da ascensore, composto da unico vano giorno/notte, ripostiglio, bagno, cucina in nicchia oltre a cantina nel piano primo sottostrada. Riscaldamento centralizzato, spese condominiali € 1.200,00 ca. Classe energetica E, kWh/m2/anno 132,43. Rif. LSC33 €. 63.000,00

AF 122 VICINANZE P. ZZA DEL POPOLO Affittasi porzione di casa a piani sfalsati di recente ristrutturazione, con ampi spazi. Al piano terra ampio ingresso indipendente; primo piano: salone da rappresentanza con camino, cucina abitabile con balcone, studio o terza camera da letto, bagno. Piano rialzato, raggiungibile da scala in arredo nella sala: 2 camere da letto matrimoniali con armadi a muro, secondo bagno e ampio terrazzo vivibile di circa 50mq vista città. Riscaldamento autonomo. Aria condizionata. L'immobile è completo di arredato in stile classico/moderno. Classe energerica F. Euro 1. 300, 00 mensili. No spese condominiali. AF 144 S. BIAGIO Casa abbinata ai lati ristrutturazione recente su più livelli. Al piano terra sala, cucinotto separato con accesso a cortiletto, bagno; al primo piano 3 camere da letto, secondo bagno oltre a mansarda vivibile. Arredata solo di cucina. Certificazione energetica classe D. Euro 550, 00 mensili. AF121 VICINANZE P. ZZA DEL POPOLO Affittasi Loft al piano secondo e ultimo di piccolo e grazioso contesto, composto da: sala con angolo cottura, bagno, camera da letto matrimoniale con cabina armadio in soppalco, raggiungibile con scala in arredo nella sala. Travi in legno a vista. Arredo completo. Classe energetica F. Euro 500 mensili. No spese condominiali.

appartamento parzialmente arredato, al primo piano e composto da: soggiorno con angolo cottura, disimpegno, camera da letto, bagno oltre a mansarda con ampio terrazzo. Possibilità di parcheggio. Utenze autonome. Classe energe-

OPEN SPACE/LOFT con posto barca sotto casa sul porto turistico di Casalborsetti. E' parzialmente arredata, ha la vista sui pontili. E' realizzata su struttura palafitta in

CASA INDIPENDETE su tre livelli, ingresso indipendente, androne carrabile, cortile interno, composta da: piano seminterrato, piano terra/rialzato, piano primo. Da ristrutturare. (I.R.) Rif. GSC200 €. 550.000,00

RAVENNA, AFFITTANSI APPARTAMENTI DI DIVERSE TIPOLOGIE A PERSONE REFERENZIATE. PREZZI A PARTIRE DA € 500,00 MENSILI

Ravenna - Via G. Garatoni, 12 - tel. 0544.35411 - www.grupposavorani.it

Studio Immobiliare

Mondo Casa

TRA RAVENNA E CLASSE (Rif. R.C. 54) Soluzione indipendente in buono stato d'uso. Al p. terra ingresso e garage. Al piano primo soggiorno con balcone, cucina e bagno. Al 2°P. 2 camere da letto e bagno. (Classe D / 100,78). Rich. € 160.000,00 SAN BIAGIO (Rif. R.C. 02) Casa singola con giardino su 4 lati, composta da n. 2 appartamenti di mq 100 ciascun, uno al p. terra (classe G / 292,91) ed uno al 1°P. (Classe G / 317,15) Gli appartamenti dispongono di ingresso indip. In corpo staccato ampio garage. Prezzo interessante. SAN BIAGIO (Rif. R.A. 158) App.to al 3° ed ultimo piano in signorile palazzina, ingresso, soggiorno, pranzo, cucina, 4 letto, 2 bagni, balconi, garage doppio e cantina. Risc. centr con conta calorie. (Classe E / 251,62) Rich. € 285.000,00 SAN BIAGIO (Rif. R.A. 181) Appartamento da rimodernare al 2° piano composto da ampio soggiorno, cucina abitabile, 2 letto matrim., bagno, garage e posto auto scoperto. Rich. € 130.000,00 CLASSE (RA) (Rif. R.C. 72) Casa singola tutta sviluppata su di un livello con 2 unità abitative. Ogni unità è composta da soggiorno, cucinotto, 2 letto, bagno e garage oltre a giardino. Da ristrutturare. Un'unità attualmente è affittata con regolare contratto. Da sistemare. (Classe G / 353,56) Rich. € 220.000,00

SAN BIAGIO (Rif. R.A. 180) Appartamento da rimodernare al 1° piano composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 letto matrimoniali, bagno, cantina. Rich. € 120.000,00

DARSENA (Rif. R.A. 160) Appartamento al 2°P. composto da soggiorno con angolo cottura, 2 letto matrim., bagno, ampia cantina al p. terra. Risc. aut. (Classe G / 390,47). Rich. € 105.000,00

AD. VIA DLLE INDUSTRIE (Rif. R.A. 182) Appartamento in palazzina di sole 6 unità al 2° ed ultimo piano. Ingresso, ampio soggiorno, cucina abit., 2 letto matrim., bagno finestrato, cantina, posto auto. (Classe G / 340,31) Rich. € 118.000,00

SAN ROCCO (Rif. R.C. 50) Casa singola suddivisa in 3 appartamenti. Al PT app.to con ingr. indip, soggiorno, cucina, letto, bagno. Al 1°P. app.to con ingresso, ampia sala con balcone, cucina abit. con balcone, 2 matrimoniali, studio e bagno. Al 2^ p. app.to di recente costruzione, (classe F / 174,5) con grande open space salone/cucina, 2 matrim. di cui una con bagno, studio, bagno. 2 garage e servizi. Rich. € 550.000,00

ZONA VIA CANALAZZO DIREZIONE S. ANTONIO (Rif. R.A. 78) In stabile di sole 2 unità, in direzione S. Antonio, appartamento al p. primo composto da cucina, 2 letto, bagno. Imp. autonomi. Da sistemare. Rich. € 70.000,00 CENTRO STORICO (Rif. R.A. 165) A due passi da piazza Garibaldi, completamente ristrutturato, appartamento al 3° ed ultimo piano composto da ingresso, soggiorno, cucina abit., studio, 2 letto matrim., bagno, balcone e cantina. Risc. aut. ottime finiture. (Classe E / 167,04) Prezzo interessante.

PUNTA MARINA (RA) (Rif. PM15A) Porzione di casa con ampio giardino. P. terra, piccolo appartamento indip. composto da cucina ab., letto e bagno; al p. secondo (con accesso da scala interna) altro appartamento composto da soggiorno, cucina ab., camera matrimoniale, camera singola, bagno e 2 ampi balconi completamente verandati con finestre apribili. Posti auto scoperti. Ottimo stato! (Classe F / 191,22) Rich. € 285.000,00

VIALE NEWTON (Rif. R.A 147) Appartamento al piano primo composto da soggiorno con angolo k., 2 letto, bagno, balcone loggiato attrezzato ad angolo k., garage e cantina. Aria condizionata. Impianti autonomi. (Classe D / 107,00) Rich. € 165.000,00 tratt.

FORNACE ZARATTINI (Rif. R.A. 159) Appartamento molto luminoso, al p. terra di recente costruzione con ampio giardino su 2 lati. Ingresso su ampio salone, cucina abitabile, 2 letto, 2 bagni, rip. garage e cantina. Finiture extracapitolato. Imp. aut. (Classe D / 126,16). Rich. € 250.000,00

RAVENNA . via Brunelli n. 42 C. Comm. “La Fontana” tel./fax 0544 458942 S.P. IN VINCOLI . viale Farini 11 . tel./fax 0544.55.31.91 www.mondocasaonline.it

info@mondocasaonline.it

www.facebook.com/mondocasa.immobiliare


SETTIMANALE inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 6 marzo 2014

Cell. 335.1310058

Tel. 0544.423745

RAVENNA, Via Pirano 26 - www.snoopycasa.it - info@snoopycasa.it

RUSSI – VIA SACCO ZONA VILLAGGIO VERDE

REALIZZAZIONE DI N. 8 ALLOGGI IN PROPRIETÀ O CON FORMULA “PATTO DI FUTURA VENDITA”

Prezzi a partire da € 110.000,00 • Impianto solare per la produzione di acqua calda, pred. Impianto di condizionamento; • Pannelli solari per la produzione di energia elettrica e acqua calda; • Pavimentazione in legno nella zona notte e in gres nella zona giorno; • Portoncini d’ingresso blindati, Porte in legno, Infissi in Legno e oscuranti in alluminio.

Altre iniziative in corso di costruzione: S.PANCRAZIO (RUSSI) - intervento di recupero con disponibilità di alloggi in proprietà e in locazione a canone agevolato; PORTO CORSINI - elegante palazzina vicino al porto turistico, dotata di attività commerciali e alloggi a partire da € 100.000,00 Prossimi programmi sociali in proprietà e in locazione a FAENZA

di Elisa Ottoboni MARINA ROMEA, NUOVO CLASSE ENERGETICA A+ GIARDINO FRONTE-RETRO MR10341 Num. Vani: 3 Prezzo: € 195.000,00 Vicino al mare, zona tranquilla in mezzo al verde, nuova costruzione con certificazione energetica in classe A+ EP 15,32, finiture di pregio, due ascensori, riscaldamento e raffrescamento a pavimento, deumidificatore, posti auto di proprietà. Appartamenti al piano terra con giardino privato, soggiorno con angolo cottura, antibagno, bagno, camera matrimoniale.

GRAZIOSO CHALET IN UN SUGGESTIVO CONTESTO ADIACENTE A MARINA ROMEA MR10383 Num. Vani: 3 Prezzo: € 130.000,00 tratt. Adiacente a Marina Romea, chalet in mezzo al verde, in un grazioso contesto a due passi dal mare, composto da: ampio giardino, veranda, soggiorno con angolo cottura, bagno, due camere da letto.

Marina Romea (RA) - viale Ippocastani 102 - tel 0544 446910 cell. 320 7872635 - ravennaservizi@libero.it - www.ravennaservizi.it

MARINA ROMEA ZONA DI PREGIO VILLETTA CON 3 CAMERE DA LETTO MR10375 Num. Vani: 4 Prezzo: € 210.000,00 tratt. Villetta con giardino, al primo piano: terrazzo d'ingresso, soggiorno con camino. cucina a vista, camera matrimoniale, bagno; zona mansardata con ampia camera matrimoniale, camera con 2 letti singoli, bagno. Al piano terra: cantina comune in seminterrato. Classe energetica “G” EP 223,64

CENTRO STORICO VICINO BASILICA SAN VITALE MR10389 Num. Vani: 5 Prezzo: € 265.000,00 Ottimo contesto residenziale appartamento su 2 livelli ben rifinito, 1° ed ultimo P.: soggiorno con angolo cottura a parte, letto matrimoniale, bagno; al P. superiore bagno, camera da letto, studio, terrazzo in falda; climatizzatore, utenze autonome, impianti a norma, cantina, garage (possibilità di secondo garage). Certif.energ. “D”≠ Ep. 96.50

MARINA ROMEA, VICINO AL MARE ED IN CENTRO, VILLETTA TERRACIELO CON GIARDINO SU 3 LATI, FINITURE DI PREGIO MR10377 Num. Vani: 4 Prezzo: € 250.000,00 Villetta a schiera di testa con e due posti auto, composta da: ampia zona giorno con sala ed angolo cottura, bagno, ripostiglio; al primo piano: 2 camere da letto, bagno, 2 balconi; pannelli solari, predisposizione aria condizionata. Classe energetica “A” EP 37,15



Rd 06 03 14