Issuu on Google+

Cercaci su

: Naturas i Ravenna Ravenna Via Faentina 121 tel. 0544 502490

www.naturasi.eu

17 novembre 2011 n. 464

w w w. r a v e n n a e d i n t o r n i . i t

Redazione tel 0544 271068 redazione@ravennaedintorni.it • Pubblicità tel. 0544 408312 info@reclam.ra.it

L’INDAGINE INSERTO IMMOBILIARE QUINDICINALE da pagina 28

TURISMO

Nei B&B è tornata l’era del baratto A PAGINA 8 RIFIUTI

Aumentano le tariffe e continua la polemica A PAGINA 9 STORIE DI DELITTI

Quel rapimento tragico del 1987 ad Alfonsine A PAGINA 10 SERVIZI SOCIALI

Direttore ad interim e nuovo Cda nell’Asp A PAGINA 11 ARTE

Da Bacon a Caravaggio alla mostra del Mar A PAGINA 14 MUSICA

Intervista al maestro Olmi

L’omofobia si combatte a scuola Corsi di formazione per i docenti dopo il caso sollevato dal nostro giornale L’Ufficio scolastico provinciale al termine di un’inchiesta durata più di tre mesi ha deciso di applicare una sanzione disciplinare alla professoressa di religione coinvolta nel caso di presunta omofobia sollevato la scorsa estate dal nostro giornale. L’ispettore scolastico ha escluso che si sia trattato di omofobia ma ha ugualmente ritenuto il comportamento della docente «imprudente». Tutto era partito dalla denuncia alla Rete antidiscriminazioni della Regione di una 17enne, lesbica dichiarata, che aveva dichiarato a Ravenna&Dintorni che la professoressa avrebbe detto in classe che gli omosessuali sono persone malate e destinati a finire all’inferno. L’inchiesta ha permesso inoltre di evidenziare un problema – almeno all’interno della scuola discriminata – di poca sensibilità da parte dei professori nei confronti della crescita dei ragazzi e dei loro problemi extra-scolastici. Per questo l’ispettore che si è occupato di tutta la vicenda, Raffaele Iosa, inviterà i docenti a partecipare a veri e propri corsi di formazione per riuscire ad ascoltare di più e meglio gli alunni. Ed evitare così, se non casi di omofobia, almeno altri errori educativi come quello che secondo l’indagine ha commesso la professoressa finita sul banco degli imputati. SERVIZI A PAGINA 4 E 5

COMICO

Teo Teocoli, buona la prima

DARSENA

«La partecipazione è l’unico modo per non sbagliare» Sabato 19 e domenica 20 novembre terminerà la prima fase del processo di partecipazione che dovrà portare alla realizzazione di un documento condiviso dai cittadini di cui l’Amministrazione dovrà tener conto nel progettare la riqualificazione della Darsena di città. Abbiamo intervistato Marianella Sclavi, esperta del tema che coordinerà le due giornate conclusive attraverso il metodo dell’Open space technology. MANSERVISI A PAGINA 3

POLITICA

Governo Monti, le reazioni tra Pd e berlusconiani

L’apertura della stagione Comico d’Autore curata da Accademia Perduta/Romagna Teatri al teatro Alighieri è affidata lunedì 21 novembre (ore 20.30) a Teo Teocoli, che arriva per la prima volta a Ravenna accompagnato da Mario Lavezzi nello spettacolo Unplugged. Si tratta di uno show dalla forma cabarettistica e meno di varietà, basato sull’arte dell'improvvisazione, che attraversa la vita di Teocoli. Un richiamo costante per il pubblico alla “memoria collettiva” (di un’Italia che è stata) attraverso i racconti esilaranti e gli aneddoti più divertenti della vita dell’artista milanese. Le sue “maschere storiche” diventano quei personaggi che accompagnano il pubblico in un volo senza rete. Info: 0544 249244.

La considerano addirittura una truffa ai danni degli italiani. Anche ai berlusconiani ravennati proprio non è andato giù il nuovo Governo Monti che si è insediato in questi giorni. Secondo il coordinatore provinciale Gianguido Bazzoni non sarebbe neppure un governo tecnico, «ma politico». A festeggiare, pacatamente, è invece il Pd. Il segretario comunale Danilo Manfredi in un’intervista invita però a non pensare alle elezioni e a sostenere Monti in questo momento di difficoltà straordinarie. ANGELINI ALLE PAGINE 6 E 7

Abbigliamento e calzature

AD OGNI PROBLEMA UNA RISPOSTA www.ortopediaspadoni.it V.le Alberti, 106 • Tel. 0544 406969

Marinara - Piazza Dora Markus 11/R Marina di Ravenna - Tel 0544 538665

tutto l’invernale a prezzi imbattibili sempre aperto venerdì, sabato e domenica

O Editore Reclam Aut. Trib. di Ravenna n. 1172 del 17/12/2001 Direttore responsabile: Fausto Piazza Stampa: Galeati Industrie Grafiche Anno X nr. 463. Poste Italiane spa - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (conv. di legge 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 DCB C.R.P.- C.P.O. RAVENNA. Prezzo� 0,08 COPIA OMAGGI


CRONACA& ATTUALITÀ

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

AGENDA GIORNALISTI CONTRO LA MAFIA ALLA PARROCCHIA DI S. MICHELE

Secondo appuntamento della rassegna “Cittadini, non eroi! Storie di giornalismo contro la mafia” organizzata dal Gruppo dello Zuccherificio. Sabato 19 novembre dalle 20.45 alla parrocchia di San Michele (via Carracci 2) si terrà un dibattito tra Salvo Vitale – compagno di lotte di Peppino Impastato durante l’esperienza di RadioAut e presidente dell’ associazione culturale “Peppino Impastato” – e Gaetano Alessi, vincitore nel 2011 del premio nazionale di giornalismo Pippo Fava e fondatore nel 2003 del giornale “Ad Est” con il quale conduce campagne sociali e si schiera contro il potere della famiglia Cuffaro.

UN INCONTRO SULLE SCUOLE FISM AL SEMINARIO ARCIVESCOVILE

Il comitato provinciale Agesc (Associazione genitori scuole cattoliche), in collaborazione con Fism (Federazione italiana scuole materne), organizza un incontro dal titolo “Scuola paritaria: un bene per ognuno, una scelta conveniente, una risorsa per tutti”. Appuntamento giovedì 17 novembre alle 21 alla sala don Minzoni del seminario arcivescovile di piazza Duomo 4.

AL CINEMA CORSO SI PARLA DI SCIENZA E SOCIETÀ

Ultimo appuntamento, martedì 22 novembre alle 21 al cinema Corso di via di Roma, con i “Martedì di Sant’Apollinare”. Protagonista sarà Vincenzo Balzani, chimico e professore universitario che alla ricerca affianca un’intensa attività di divulgazione sulla chimica e più in generale sul rapporto tra scienza e società. “ i l C o n t a d i n o e i l Fa c c e n d i e r e ” ANCHE SU REPORT IL RAPPORTO TRA LUIGI BISIGNANI E RAUL GARDINI Andrà in onda domenica 20 novembre su Rai Tre la puntata di Report in cui si parlerà del rapporto tra Luigi Bisignani, recentemente coinvolto nello scandalo P4, e Raul Gardini, di cui abbiamo parlato sul numero del 6 ottobre di Ravenna&Dintorni. Ha collaborato alla puntata della celebre trasmissione di Milena Gabanelli anche il “nostro” Matteo Cavezzali.

DARSENA: L’INTERVISTA

L’esperta di partecipazione: «La politica non recepisce» A poco più di due mesi dal primo incontro all’Almagià, termina nel penultimo weekend di novembre la prima parte del processo partecipativo “La Darsena che vorrei”. L’obiettivo è quello di mettere nero su bianco il documento propositivo frutto del processo che ha coinvolto centinaia di cittadini e che concorrerà alla stesura delle linee guida dello strumento urbanistico tematico per la riqualificazione della Darsena che approverà il Comune il prossimo anno. L’appuntamento è per sabato 19 (dalle 9.30 alle 18) e domenica 20 (dalle 10 alle 12.30) alla scuola Bruno Pasini di via Caorle 24. Per coinvolgere i cittadini che saranno presenti (la partecipazione andrebbe ufficializzata via mail a ladarsenachevorrei@comune.ra.it o via sms al 335 1802940) è stato scelto di adottare la pratica dell’Open space technology, un’esperienza nuova per Ravenna, con pochi precedenti in Italia ma molto sperimentata e ormai consolidata all’estero. I lavori delle due giornate saranno coordinati dalla sociologa Marianella Sclavi (nella foto), esperta di progettazione partecipativa, autrice di saggi sul tema e docente (ora in pensione) del politecnico di Milano. L’abbiamo intervistata. Cos’è esattamente l’Open space technology? «Si tratta di una forma organizzativa che risponde a esigenze sempre più attuali: è molto difficile che una persona sola possa prendere decisioni che funzionano davvero. Oggi per prenderle è necessario ascoltare tutti i punti di vista interessati e l’Ost dà loro voce». Anche alla cosiddetta mi-

Marianella Sclavi coordinerà l’ultima fase del processo il 19 e 20 novembre alla “Pasini” noranza, quindi... «L’altra faccia della medaglia è proprio questa: soprattutto dopo la rivoluzione di internet sta diventando molto diffusa e forte quella che io chiamo, pensando al suffragio, una pretesa di protagonismo universale. C’è una minoranza che non si sente ascoltata, si ribella in un certo senso anche al principio del voto a maggioranza. Per questo motivo è evidente che ci devono essere metodologie in grado di dare voce a minoranze in senso lato e una di queste è appunto l’Open space technology». E come funziona? «Il metodo nasce per rendere meno noiosi, diciamo così, i convegni, ispirandosi a quello che per molti è il momento più interessante degli stessi: il coffee break. L’Ost è basato sui principi del cerchio e della bacheca: si lavora per piccoli gruppi disposti in cerchio e chi ha una proposta o anche solo una piccola idea è invitato a scriverla su un foglio e appenderla in bacheca, dove darà anche appuntamento ad altre persone interessate per discuterne. Incomincia quindi co-

sì il “round”, vera e propria riunione (a Ravenna se ne terranno per tutta la giornata del sabato, ndr) alla fine della quale chi l’ha convocata è tenuto a recarsi in una sala stampa appositamente allestita per scrivere su un computer la proposta nata dal dibattito, il proprio nome e quello delle persone intervenute. Questa paginetta diventa il libro istantaneo che verrà distribuito a tutti i partecipanti prima della chiusura. La gente, anche sabato a Ravenna, se ne andrà con in mano quindi il libro della giornata, per poi darci tutti appuntamento al giorno dopo quando tireremo le fila». Con l’obiettivo di avere poi in mano cosa, di preciso? «Un parere autorevole. Da affiancare a quello degli esperti. Un parere di chi vive quella realtà. E di cui il potere politico dovrà tenere conto». Ecco, è questo il punto. Sulla base della sua esperienza, crede che lo farà veramente? «Dunque, progetti partecipati anche in Italia non mancano (la Sclavi ha collaborato diretta-

Radis offre alla sua clientela un servizio di qualità a 360° grazie all’impiego delle attrezzature tecnologicamente più all’avanguardia. Il personale, esperto e qualificato, mette a disposizione la propria professionalità per offrire i migliori servizi. Eseguiamo:

PARLIAMO PULITO

3

       

Pulizia delle fosse biologiche Spurghi Spurgo di fosse biologiche Spurgo di pozzi neri Pulizia dei pozzetti Spurghi industriali Spurgo di fosse settiche Spurgo fognature

 Servizi depurazione, ecologia      

e smaltimento dei rifiuti Spurgo civile Spurgo dei pozzetti stradali Pulizia serbatoi Disinfestazioni Derattizzazioni Trattamento Antitarlo

San Michele (RA) - Via Faentina 280 - Tel. +39 0544 462066 - Cell. 393 9504337 - Fax +39 0544 462604 - www.radis.it - info@radis.it

mente per la realizzazione, tra gli altri, di quelli del quartiere Oltreisarco-Aslago di Bolzano, delle ex Fonderie Riunite di Modena, del Cisternino di Livorno e del Pratello a Bologna, ndr). Quello che spesso manca purtroppo è però in effetti la classe politica che sia in grado di recepirla, che è rimasta ancorata a un modo di ragionare dell’Ottocento. Certo, alcuni si aprono, ci sono assessori che si entusiasmano, però non riescono poi a coinvolgere gli altri colleghi, che spesso li guardano come fossero pazzi. Purtroppo i politici in generale hanno l’impressione che i processi partecipativi possano togliere loro potere». Entrando nel merito, cosa ne pensa della Darsena di Ravenna e cos’è che ne sta bloccando la riqualificazione? «Mi pare di capire che siano le ritrosie dei proprietari privati e per questo ho consigliato ai facilitatori di corteggiarli, senza cercare per forza di coinvolgerli. Bisogna capire le loro diffidenze e spiegare loro che questa volta è diverso, che si fa sul serio e che i loro terreni potrebbero essere valorizzati. Spero che ci siano dei proprietari all’Open space technology». Quale deve essere la vocazione del quartiere? «La presenza del Candiano mi fa venire in mente quanto fatto al Canal Saint-Martin di Parigi, dove per esempio ci sono giochi per bambini che lo attraversano da una sponda all’altra. Ma la presenza di un canale lascia ampia possibilità di scelta. Quello che mi sento di consigliare è di andare a vedere altre realtà in giro per l’Europa. L’importante è che la Darsena diventi una piazza del sapere, non un centro commerciale. Un posto con tutta una serie di spazi vivibili e civili; arte pubblica spalmata su un quartiere in cui solo camminarci dovrebbe dare alla gente un senso di sapere». Luca Manservisi


4

CRONACA& ATTUALITÀ

IL PROGETTO

«Laboratori nelle scuole per educare alle differenze» Ravenna potrebbe essere la prima città in Italia a strutturare un protocollo contro le discriminazioni e il bullismo nelle scuole. Il progetto è stato presentato dalla presidente dell’Arcigay “Frida Byron” Ravenna, Tania Noanda Moroni, di fronte alla platea dell’Alighieri nel corso del primo dei cinque seminari sulla candidatura di Ravenna a capitale europea della cultura. Un progetto di inclusione sociale – spiegano dall’Arcigay – che si pone l’obiettivo di ricreare la fiducia degli studenti verso il sistema scolastico, facendoli sentire tutelati e accettati. «L’idea – si legge in una nota dell’associazione – si fonda sull’esperienza del Regno Unito che dal 1999 ha reso obbligo di legge implementare nelle scuole delle politiche antibullismo e antidiscriminazione». Il progetto dell’Arcigay intende fornire gli strumenti, a studenti, personale scolastico e genitori, «per riconoscere, destrutturare e superare stereotipi, pregiudizi e discriminazioni nei confronti dell’altro», il tutto attraverso laboratori di educazione alle differenze. Ravenna potrebbe così proseguire nel solco tracciato dall’Emilia-Romagna che è stata la prima in Italia a costituire una Rete regionale contro le discriminazioni. La stessa Arcigay “Frida Byron” è Antenna della Rete e già si impegna a creare ogni giorno – assicurano i responsabili – le condizioni per la piena realizzazione di ogni persona, nello specifico di ogni lesbica, gay, bisessuale, transgender o persona affetta da Hiv attraverso laboratori di educazione non formale, servizi di supporto socio-psicologico, di promozione alla salute, programmazione culturale, progetti di educazione sociale». Quello che manca invece, secondo l’Arcigay, è appunto un progetto come quello proposto all’interno della scuola, luogo, sottolinea l’associazione, «dove si formano le persone che saranno al nostro posto domani». «È quel luogo – continua la nota dell’Arcigay – ricco di diversità in cui è fondamentale tutelare la multiculturalità e promuovere l’accettazione del prossimo. La mancata educazione alle differenze, alla valorizzazione delle diversità, porta purtroppo a bullismo e discriminazioni all’interno delle mura scolastiche». Secondo una indagine del 2006, in Italia quattro alunni delle scuole elementari su dieci e quasi tre su dieci delle scuole medie, sono stati vittime di bullismo. Dalla ricerca nazionale di Arcigay sul bullismo omofobico nelle scuole superiori italiane, realizzata con il contributo del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali nel 2010 risulta inoltre che «nelle situazioni di bullismo e discriminazione, l'autostima personale, tende a crollare e ci si sente impotenti con conseguenze pesanti in termini di depressione». Alcuni ragazzi riferiscono per esempio di non riuscire a ritornare a scuola per paura di essere aggrediti oppure di provare un forte disagio quando arriva l’ora della ricreazione poichè temono che si ripeta un precedente episodio di cui sono stati vittime. «Nelle vittime di discriminazione – continua ancora l’Arcigay – si è osservata una diminuzione del rendimento scolastico, dovuta sia a difficoltà di attenzione e concentrazione, sia a una generale disaffezione verso il sistema scolastico responsabile della mancata protezione. L’abbassamento del rendimento scolastico associato a difficoltà a tornare a scuola per paura delle prepotenze possono quindi determinare l’abbandono della scuola o la bocciatura». La vittima spesso si isola, non parlando con nessuno dell'accaduto, «perché ha perso fiducia verso chiunque». Qui si inserisce quindi la proposta dell’Arcigay, che ora aspetta una risposta dalle istituzioni. Info e adesioni: fridabyron.org.

L’Arcigay: «Superare gli stereotipi per evitare il bullismo»

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

L’INDAGINE

Ragazza omosessuale offesa in classe: sanzione disciplinare per l’insegnante di Luca Manservisi È stato un «errore educativo» a provocare il caso di presunta omofobia sollevato da Ravenna&Dintorni la scorsa estate e che vedeva coinvolte una ragazza di 17 anni, lesbica dichiarata, e una professoressa di religione di una scuola superiore della provincia. La giovane aveva denunciato al nostro giornale – e contestualmente anche alla Rete antidiscriminazione della Regione – di essere

Attribuiti alla prof «stile imprudente» e un «errore educativo» stata vittima di un duro attacco dell’insegnante che, venuta a sapere dell’orientamento sessuale dell’alunna, avrebbe definito nel corso di una lezione l’omosessualità come una malattia, sostenendo oltretutto che i gay sarebbero destinati a finire all’inferno. La stessa professoressa, da noi al tempo contattata, aveva smentito categoricamente, dichiarando che l’omosessualità non è da considerare una malattia, ma comunque frutto di

la curiosità DA “RAV&DIN” A RAI UNO Il caso sollevato da Ravenna&Dintorni lo scorso 14 luglio non solo ha provocato l’ispezione e l’interessamento dell’ufficio scolastico, ma ha anche fatto discutere tutta la città. Ne hanno parlato a lungo e ripetutamente i quotidiani locali, così come l’agenzia Ansa e addirittura Rai Uno, nel corso della trasmissione “L’estate in diretta”.

«disturbi relazionali» e magari di un’infanzia difficile. Rendere pubblico il caso lo scorso 14 di luglio ha permesso all’Ufficio scolastico provinciale (l’ex provveditorato), e in prima persona all’ispettore Raffaele Iosa, di occuparsene, aprendo immediatamente un’inchiesta che si è conclusa solo in questi giorni, dopo oltre tre mesi. È lo stesso Iosa – che incontriamo nella sede dell’ex provveditorato in via Tombesi

L’ispettore scolastico Raffaele Iosa e, nell’articolo a sinistra, la presidente dell’Arcigay Ravenna, Tania Noanda Moroni

Eventi tutto l’anno: ven. 18 novembre, ore 21

Prima serata

concorso nazionale canoro voci edite e inedite per prenotazione tavoli, ristorante e post-cena:

sab. 19 novembre, ore 21

Officina per i nuovi talenti

Musica live

Tel. 0544 495446 - Fax. 0544 495164 info@hotelclubazzurra.com Lido Adriano (RA) - Viale Petrarca 402

www.hotelclubazzurra.com

Dall’Ova insieme alla dirigente Maria Luisa Martinez – a renderne pubblico l’esito e parlare, come scritto a inizio articolo, di «errore educativo» da parte della professoressa, a cui scopriamo essere stata inflitta una sanzione disciplinare. «Una sanzione – spiega meglio Iosa – compatibile col problema e quindi di lieve caratura ma di forte valore simbolico (la sanzione disciplinare può portare fino al licenziamento ma in questo caso stiamo parlando di qualcosa che è poco più di una sorta di rimprovero, ndr). Non siamo di fronte però a un caso di omofobia, perché non è emersa la presenza di pregiudizi tali da provocare una vera e propria discriminazione. Diciamo che si può parlare di uno stile imprudente adottato dall’insegnante, a cui abbiamo naturalmente già comunicato del provvedimento a suo carico». Per parlare di certe cose in classe, «c’è modo e modo», sostiene l’ispettore, e bisogna sempre «rispettare la dignità di tutti». L’inchiesta – sottolineano ancora Iosa e Martinez – non è stata rallentata da lunghezze burocratiche, ma sono serviti mesi per permettere all’ispettore di interpellare in tutto oltre una quarantina di persone, tra cui molti minorenni accompagnati dai genitori e oltretutto anche in un periodo molto complicato come quello estivo, quando la scuola era naturalmente chiusa. Poi, va detto, Iosa si è preso molto a cuore la faccenda (come d’altronde, ci assicura, gli capita sempre in questi casi), seguendo gli insegnamenti allo stesso tempo «di Freud e del commissario Maigret» e riuscendo a ottenere così il risultato più importante: far tornare a scuola, all’inizio dello scorso mese di ottobre, la vittima del caso, che invece aveva lasciato gli studi pochi mesi dopo l’episodio incriminato (avvenuto in primavera), prima della fine dell’anno scolastico. «La nostra – conferma Iosa – non è stata solo un’ispezione ma un’attività di assistenza nei confronti di una ragazza che andava aiutata. E voglio sinceramente ringraziare il vostro giornale per aver dato evidenza al ca-


RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

ARCIGAY

5

IL LIBRO

I babbi o le mamme possono essere due: «Diciamo ai bimbi che esitono famiglie diverse»

so perché è stato un modo anche per prendere piena consapevolezza del problema che ha in particolare la scuola italiana nell’accompagnare i ragazzi in un momento della crescita così complicato, quando si forma in particolare l’identità sessuale». «Ci siamo resi conto – continua – che è necessario aumentare l’attenzione e la sensibilità da parte dei professori nei confronti della complessità esistenziale che caratterizza questa fa-

La giornalista Silvia Manzani parla del suo saggio sulla omogenitorialità

Nella scuola sotto inchiesta in arrivo corsi per insegnare ai docenti ad ascoltare di più i giovani nella fase della crescita se di crescita dei ragazzi, non solo dal punto di vista dell’orientamento sessuale». E per risolvere il problema, almeno nella scuola toccata dal caso in questione (che pare essere particolarmente indietro sotto questo aspetto), l’ispettore ha intenzione di passare dalle parole ai fatti.«A fine mese abbiamo già fissato un collegio docenti in cui programmeremo un vero e proprio lavoro che dovranno svolgere i professori per riuscire ad ascoltare di più i ragazzi, anche e soprattutto su temi che esulano dalle loro reali competenze. Penso a corsi di formazione o comunque ad un lavoro di approfondimento su temi sensibili». Lavoro a cui potrebbe prendere parte attivamente anche l’Arcigay, che ha già presentato un progetto (vedi pagina a fianco) e ha collaborato con Iosa nel corso dell’inchiesta. «Così come hanno fatto tutti i soggetti coinvolti – specifica la dirigente dell’ex provveditorato Martinez –, dalle istituzioni ai docenti e agli alunni. Tutti ci hanno dato una mano. Da quando sono arrivata a Ravenna questo è il primo caso di presunta omofobia di cui ci siamo dovuti occupare ma sono presenti anche molti altri pregiudizi, a partire da quelli di carattere etnico, che cerchiamo di affrontare mantenendo un basso profilo per il bene dei ragazzi».

CRONACA& ATTUALITÀ

Un corteo in centro contro la transfobia Sabato 19 novembre l’Arcigay di Ravenna organizza un corteo in centro storico in occasione del Transgender Day of Remembrance, ricorrenza della comunità Lgbt per commemorare le vittime dell’odio e del pregiudizio anti-transgender. Il ritrovo è alle 17.30 a Porta Adriana per poi attraversare tutto il centro, fino al borgo San Rocco e poi alla stazione e ai giardini Speyer. L’evento, che si celebra in tutto il mondo il 20 novembre, venne introdotto da Gwendolyn Ann Smith in ricordo della trans Rita Hester, assassinata nel 1998 in America.

l’altra denuncia TRANS CONTRO LA PROF DI LINGUE: CASO ARCHIVIATO Oltre a indagare sul caso della 17enne lesbica di cui parliamo in queste due pagine, l’ufficio scolastico provinciale ha aperto un’inchiesta anche sull’altro caso segnalato da Ravenna&Dintorni lo scorso 14 luglio. Una transessuale di 19 anni aveva denunciato che nella stessa scuola una professoressa di lingue le aveva consigliato (quando ancora era un ragazzo, ma aveva la “colpa” di parlare con tono effeminato) di non frequentare omosessuali perché «persone tristi e malate, che vanno lasciate da parte». La trans ci aveva confidato che tuttora la stessa professoressa parlava coi suoi ex compagni di lei come fosse un maschio. Su questo caso però l’ispettore scolastico Iosa assicura di non aver ottenuto riscontri. «Risale ad anni fa e non ci sono testimonianze che lo confermino. Non è di fatto provabile ed è stato archiviato».

Nelle foto la copertina del libro e Silvia Manzani insieme a Luxuria.

Appena il suo libro (Figli di uno stesso sesso, ed. Fernandel) è stato pubblicato, è stata subito invitata a Roma in una presentazione con Vladimir Luxuria e Franco Grillini e a Milano con Cecchi Paone. Silvia Manzani, giornalista ravennate, ha infatti dato alle stampe un libro che in Italia mancava e che affronta un tema quanto mai scabroso: l’omogenitorialità, ovvero le famiglie con due genitori omosessuali, citando studi (soprattutto esteri) e osservando un caso reale (di Bologna). E arrivando a mostrare come questi bambini, figli di coppie gay, hanno sì difficoltà, ma tutte dovute al mondo che li circonda, non certo all’interno del loro nucleo famigliare. «Questo è dimostrato – spiega Manzani – il problema è che la nostra pedagogia, che pure parla di apertura e accoglienza, in realtà ha sempre come punto di riferimento la famiglia tradizionale, basata sulla presenza di una madre e di un padre. Anche se nella realtà le famiglie sono sempre più diversificate, basti pensare a quante madri tirano su i figli da sole». Un pregiudizio, insomma, quello che condiziona la vita di coppie e bambini che ancora in Italia sono rarissime. «Molti omosessuali sono loro stessi convinti di non essere adeguati a diventare genitori perché sono abituati a sentirselo ripetere fin da piccoli. E questo è un peccato. Perché invece quando una coppia gay decide di avere un figlio intraprende un percorso talmente lungo e complicato, sia prima del concepimento che dopo, per affrontare la società esterna, che il loro atto non può che essere visto come un gesto di estremo amore e consapevolezza. Proprio perché a una coppia omosessuale non può capitare una gravidanza come incidente...». La situazione più frequente, infatti, può essere piuttosto quella di una persona che si scopre omosessuale dopo aver già avuto un figlio da una precedente relazione eterosessuale. «Sì, è la situazione più frequente e anche la più difficile, soprattutto se i figli non sono piccolissimi perché hanno già conosciuto un altro modello di famiglia. Per questo molti dissimulano. Ma gli studi e le ricerche in questo campo indicano chiaramente invece che prima il genitore fa coming out, meglio è per tutti, soprattutto i figli. Anche in questo, i problemi vengono dall’esterno, non dall’interno delle famiglie». È vero però che, sull’esterno, è difficile incidere, soprattutto in un paese in cui domina la cultura cattolica, da sempre molto severa nei confronti degli omosessuali. «Io ho volontariamente escluso questo elemento dal mio libro – spiega la giornalista – ma è difficile immaginare molte altre ragioni per spiegare l’arretratezza dell’Italia su questo argomento anche in termini di legislazione». Potrebbe invece contribuire un’educazione che cerchi di minimizzare, invece di accentuare, le differenze di genere? «Sicuramente sì, perché aiuta ad aprirsi. Per esempio, spesso accade che nelle famiglie omogenitoriali i bambini siano più liberi e meno vincolati ai giochi o ai colori “da femmina” o “da maschio”, il che è un bene per la loro crescita». Ma oggi, in questa società con così tanti pregiudizi, come lo si spiega a un bambino che il compagno di scuola ha due babbi o due mamme? «Ai bambini bisogna raccontare che esistono tante famiglie diverse. Per i bambini la normalità è quella che vivono. Il problema nasce sempre dagli adulti che li circondano». (fe. an.)


6

CRONACA& POLITICA

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

PD COMUNALE di Federica Angelini Momento quanto mai delicato a livello nazionale, più ordinario sul piano locale dove però non mancano riverberi importanti di quanto accade fuori confine. Ne parliamo con Danilo Manfredi, segretario comunale Pd. Segretario, cosa ha fatto sabato scorso, dopo le dimissioni di Berlusconi? «Mi sono limitato a un brindisi. Credo che le scene che abbiamo visto di gente in piazza a festeggiare in modo anche ironico, così come la presenza dei sostenitori dell’ex premier, siano comprensibili e siano testimonianza di un aspetto di coinvolgimento popolare della nostra politica apprezzabile, anche se credo personalmente che questo non sia purtroppo il momento di festeggiare, ma di impegnarsi tutti per il bene del nostro paese». Contento dell’incarico a Monti, uomo della finanza? «Come ha detto Bersani, questo è un momento di emergenza, straordinario, dove dobbiamo evitare che accada il peggio. Credo che Napolitano, in questo senso, abbia dato al paese un grandissimo esempio di equilibrio e di assunzione di responsabilità». Ma voi, intanto, qui vi state preparando alle politiche? C’è chi la dà già in corsa... «Mi sembra assolutamente fuori luogo e improprio discutere ora di questo. Adesso bisogna solamente preoccuparsi che il Governo Monti riesca a lavorare positivamente per il bene del nostro Paese. La fase è davvero molto delicata». Ma le primarie ci saranno? «Credo che le primarie siano un metodo di selezione certamente importante nel caso non venga modificata la legge elettorale, come invece auspichiamo che accada, o in caso di

Candidature, Hera, acqua, Fism A colloquio con il segretario Manfredi una legge con collegi uninominali, come il Mattarellum» Ha sottoscritto il referendum per abrogare la legge esistente? «No, perché un tema così delicato credo debba essere affrontato in Parlamento, anche se indubbiamente la raccolta di firme per il referendum ha avuto il merito di aver alimentato un dibattito importante e il contributo dato dal Pd è stato fondamentale». A proposito di referendum, il Pd locale ha bocciato un odg di Sel sull’acqua come bene comune con la promessa di riparlarne a settembre... «Sì, nessuno mette in discussione che l’acqua sia un bene pubblico. Cosa ben diversa è scrivere che non debba avere rilevanza economica. Questo di fatto potrebbe scardinare un sistema virtuoso e che funziona come quello che abbiamo creato qui in Romagna e che molti ci invidiano, ovvero la proprietà pubblica delle fonti, in mano a una società totalmente partecipata da enti pubblici territoriali, e la distribuzione affidata a imprese di natura anche privata, che ha consentito di implementare la rete di distribuzione e di migliorarne l’efficienza». Però questo dicevano i referendum sostenuti anche dal Pd. Lei cosa votò? «Votai tutti sì, perché ritenni che fare distinzioni avrebbe indebolito il messaggio fondamentale: l’acqua deve essere pubblica. Ma il Pd ha sempre

IN ASPPI AFFITTO FAI DA TE:

Attraverso il sito Asppi.ra.it è possibile per gli associati mettere un annuncio per proporre il proprio appartamento. Anche chi è alla ricerca di un alloggio può inserire un proprio annuncio. Per informazioni telefonare 0544-470102.

Accensione delle caldaie. Tempo di controlli

«La questione del ricambio non è urgente nel Pd» «Fuori luogo e improprio discutere di candidature adesso» Danilo Manfredi

Rinfondazione al congresso «Contrari a Monti, meglio il voto»

Ogni anno per le caldaie con potenza uguale o maggio- Associazione sindacale re a 35 Kw (Tipo A), di solito nei condomini; piccoli proprietari Per le caldaie a camera stagna (Tipo C), il primo bollino può essere fatto dopo 4 anni dall’installazione e i successivi ogni due. La manutenzione della caldaia, come del resto il controllo per il rilascio del bollino blu, va effettuata da una ditta abilitata (DM 37/2008) ed eseguita in base alle indicazioni della impresa installatrice. Però quasi sempre tali indicazioni non vengono evidenziate. In questo caso è bene seguire quanto prescritto dal libretto di istruzioni della caldaia stessa, seguire quindi le regole di manutenzione e la tempistica fornita dalla casa costruttrice. Ad ogni intervento, il tecnico manutentore, oltre a rilasciare regolare fattura, segnalerà sul libretto della caldaia il tipo di intervento effettuato e, in caso di bollino blu, invierà all’Ufficio Tecnico comunale, la comunicazione attestante l’avvenuto controllo. Ove i dati relativi all’efficienza energetica non risultassero in regola con le normative e quindi la caldaia causasse un grado di inquinamento irregolare, il tecnico intervenuto non potrà emettere la certificazione e consiglierà all’utente la sostituzione dell’apparecchiatura.

immobiliari

Ravenna Via R. Serra, 65 tel. 0544 470102 fax 0544 470075 info@asppi.ra.it www.asppi.ra.it Faenza Via Cavour, 25 tel. 0546 25807 faenza@asppi.ra.it Lugo Via Manfredi, 41 tel. 0545 33356 lugo@asppi.ra.it SERVIZI AI SOCI - Gestione contratti di locazione - Assistenza legale - Consulenza condominiale - Consulenza tecnica - Affitti e vendite da privato a privato Dal 1980 a Ravenna

«Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer»

«No, ma qualcosa bisognerà fare e le leve non sono molte. Credo sia un bene che il tema venga gestito a livello regionale, per evitare che Comuni limitrofi facciano scelte divergenti e la Regione sta svolgendo un importante ruolo di coordinamento ». Ma in questa fase di difficoltà, rivedere la convenzione con le scuole materne cattoliche come chiede la petizione di Sel è un argomento tabù? «Credo che un partito di maggioranza che raccolga firme su una convenzione sottoscritta da un’amministrazione che governa insieme ad altre forze politiche rischi in realtà di mostrare la propria debolezza, addirittura di abdicare il fondamentale ruolo che devono avere i partiti. È in

SINISTRA RADICALE

Spesso si fa confusione tra “bollino blu” e “manutenzione” delle caldaie per il riscaldamento delle abitazioni. Il bollino blu è la certificazione del controllo per l’efficienza energetica e va eseguito secondo determinate scadenze:

Ogni due anni per le caldaie a tiraggio naturale (Tipo B);

detto che sul secondo quesito sarebbe stato necessario l’intervento del legislatore e presentammo la nostra proposta ben prima del referendum». Il Pd sostiene anche che l’aumento sulla tariffa rifiuti sia motivato. Hera è inattaccabile? «Vorrei capire quali soluzioni alternative praticabili vorrebbe mettere in campo chi la critica. Sull’acqua e sui rifiuti le nostre comunità stanno ricevendo sostanzialmente un beneficio dalla gestione di una società che, è bene ricordarlo, ha un capitale di maggioranza pubblico. La domanda è poi un’altra: conviene che nel cda siedano consiglieri che rappresentano gli enti locali? Io credo proprio di sì». In tema di bilancio, la tassa di soggiorno le sembra una bella idea?

Ilario Farabegoli

Sabato 19 novembre alle 21 e domenica 20 dalle 9.30, si svolgerà a Bagnacavallo l’ottavo congresso provinciale di Rifondazione comunista. Una settimana dopo, quindi, la caduta di Berlusconi, evento che i comunisti attribuiscono «agli stessi poteri forti della finanza internazionale che chiedono con forza che vengano applicate con ancora più rigore le politiche liberiste che in questi anni hanno fortemente contribuito a portare il nostro paese nella condizione in cui si trova». Ecco, perché, dichiara Ilario Farabegoli, segretario uscente che rinnova la disponibilità all’incarico: «Bisognava ridare la parola agli elettori e costruire un fronte democratico che mettesse definitivamente all’opposizione questa destra, che si è mostrata ideologica, razzista, e assai pericolosa per la tenuta democratica del nostro paese. Il governo che si appresta a nascere non sembra affatto che voglia rompere con il quadro economico precedente, ma anzi, implementare con ancora più rigore ciò che i suoi predecessori non sono riusciti a fare fino in fondo. Contro questo sistema economico e politico bisogna adoperarsi per poter costruire una sinistra di opposizione e di alternativa, che sappia unire le lotte degli operai, dei giovani indignati, degli studenti». Al congresso (preparatorio a quello nazionale del 2 dicembre e da cui uscirà il comitato che poi eleggerà il segretario) parteciperanno 62 delegati che si confronteranno sul tema “Unire la sinistra di alternativa e uscire dal capitalismo in crisi”. Alla conclusione dei 17 congressi di circolo, il documento sostenuto dalla maggioranza del comitato politico nazionale (e dalla totalità del comitato politico federale locale uscente) ha ottenuto l’87% dei consensi.

fase di delibera, in consiglio, che si possono e devono affrontare le questioni tecniche sulla ripartizione dei fondi. In linea di principio penso anch’io che tutti dovrebbero poter frequentare una scuola pubblica, ma oggi addirittura per risparmiare e stare all'interno degli obiettivi che ci ha imposto il governo Berlusconi non potremmo far altro che chiudere alcune strutture e lasciare a casa dei bambini. Per noi un fatto inaccettabile, essendo un’amministrazione di centrosinistra che pone al centro della propria azione il sistema educativo. Perché sono convinto che sinistra e destra siano ancora due visioni assolutamente differenti». Una stoccata ai rottamatori? La preoccupano i renziani? «Credo che pongano un tema ineludibile ma nel modo e nel momento sbagliato. Adesso non ha senso far passare l’immagine di un partito diviso su un tema che non è poi così urgente per il Pd: il partito ha rinnovato la propria classe dirigente dal vertice alla base in questi anni. In fin dei conti, in questo momento, il modello di riferimento per tutti noi è un signore di 85 anni che si chiama Giorgio Napolitano». Ma di queste nuove istanze ne parlate nel partito? Ogni quanto si riunisce la direzione comunale? «In inverno circa una volta al mese, in estate, per non sottrarre tempo ai volontari già impegnati nelle feste del partito, meno. Perché se vogliamo che la partecipazione alla vita del partito sia su base volontaristica, non possiamo dimenticare che le persone devono coniugare vita professionale, vita privata e un’attività che non solo non rende nulla, ma che oggi viene guardata addirittura con sospetto, perché sembra che far parte di un partito sia una colpa. Ma non c’è democrazia senza partiti». E però il Pd ha ceduto molti voti al Movimento 5 Stelle... «Facile essere contro tutto, mi piacerebbe misurarmi con i loro esponenti sui temi della politica nazionale, vedere come selezioneranno i candidati al parlamento, capire cosa faranno di tanto diverso da un partito, soprattuto che cosa farebbero se fossero chiamati loro a governare». Intanto si lamentano che siete arroccati e non avete voluto discutere, per esempio, di un nuovo regolamento per le nomine... «Il Pd non ci sta ogniqualvolta si voglia soffiare sul vento dell’antipolitica senza fare distinzioni. Guardi cosa è capitato con alcuni provvedimenti adottati dal Governo Berlusconi e spacciati come necessari per la riduzione dei costi della politica: hanno abolito le circoscrizioni, che invece erano utilissime, ed invece hanno acquistato autovetture dai costi elevatissimi per alcuni privilegiati». A proposito di decentramento, a che punto è la nuova proposta sostitutiva? «Non è semplice, ma ci stiamo lavorando e stiamo appunto cercando di mettere in campo un sistema, per la scelta dei membri che faranno parte dei consigli, che tenga conto della rappresentatività delle forze politiche sul territorio. Speriamo di arrivarci entro dicembre».


RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

CRONACA& POLITICA

7

LA CRISI DI ROMA

Berlusconiani scettici su Monti

sità di evitare il colpo mortale della speculazione internazionale». Ecco dunque che, secondo Bazzoni «il Pdl, che è il principale partito in Parlamento e nel Paese, e non può esimersi dal garantire un minimo di stabilità e l'attuazione dei punti richiesti dall'Europa e dai mercati e già decisi dal Governo Berlusconi. Che questo avvenga con un altro governo è una vergogna nazionale per come si è prodotto, ma l'importante è che i punti del risanamento finanziario siano attuati. Nessun altro partito ha ragionato in termini di interesse nazionale, quando l’obiettivo era far fuori Berlusconi a sinistra si “tifava” per il default». E sugli alleati leghisti si limita a dire che non vuole commentare le loro logiche. «Loro hanno bisogno di rifarsi una verginità con l’elettorato, cosa che non può fare il PdL, avendo comunque la responsabilità di garantire la governabilità dell'Italia». Il nuovo governo? Bazzoni non usa mezzi termini: «L’unica cosa che posso dire è che, come sempre in Italia si truffa il popolo, il Governo Monti non è tecnico perchè è cocongressi munque pieno di politici. Nel complesso mi sembra un po’ troppo PIÙ MILLE ISCRITTI spostato a sinistra. Speriamo che A questo punto, ci prevalga il buonsenso e non vi siaspiega il coordinatore no troppe sparate populistiche e provinciale Gianguido ideologiche». Bazzoni, i congressi si Sul merito del governo non ensvolgeranno forse tra tra Caterina Graziani, consigliegennaio e febbraio, ocra Pdl di Comunione e Liberazione casione in cui si elegeletta a maggio a Palazzo Merlatogeranno i coordinatori che, pur riconoscendo che la crisi locali. I Ravenna, i pridi Berlusconi fosse ormai conclami dati sugli iscritti nelmata, dice «che la vicenda accadula campagna conclusata mi lascia un po’ con l’amaro in si il 27 ottobre (ma il bocca in quanto è difficile accettare dato definitivo non è il modo con cui la finanza internaancora disponibile) sezionale usi il proprio potere per fare condo Bazzoni hanno e disfare del destino dei paesi» e ciampiamento superato tando l’oltre milione di iscritti che le mille unità. volevano le elezioni e, «pur con tutte le perplessità del caso» dice di voler essere fiduciosa e, dichiara, «spero proprio che si capisca che la divisione tra classe dirigente politica e popolo va ricucita». Infine, un pensiero per l’ex premier: «probabilmente l’ottimismo di Berlusconi ci mancherà un po’». (fe. an.)

Bazzoni: «Non è un governo tecnico, ma politico. Così si truffa il popolo» Ma come hanno preso le dimissioni di Berlusconi i berlusconiani ravennati? A guardare i commenti su Facebook di alcuni esponenti, è chiaro che il colpo si è sentito e l’ipotesi Monti non entusiasma nessuno. Meno di tutti Alberto Ancarani, consigliere comunale Pdl, ultimo coordinatore comunale di Forza Italia che si dice affranto non dalla caduta del governo Berlusconi, ma dal fatto che il Pdl sostenga il nuovo governo. «Secondo me – spiega – si tratta di una violazione della sovranità popolare perché questo governo sarà sostenuto da tutte le forze che hanno perso le elezioni, ma non da tutte quelle che le hanno vinta. L’unica strada da percorrere era il voto, anche se questo avrebbe significato la sconfitta per noi. Così invece siamo fuori dal mandato popolare e stiamo mostrando una grande incoerenza». Ancarani si dice convinto che lo spread non fosse da addebitare a Berlusconi, così come non è causato da Monti e che, in caso di elezioni, il fallimento dell’Italia fosse un rischio di fatto inesistente ma che, in ogni caso, valeva addirittura la pena correre pur di dimostrare che l’Italia è una vera democrazia «che non può essere commissariata dalle alte sfere». E critica «il presidente comunista» Giorgio Napolitano, che ha secondo lui pilotato questa crisi in modo formalmente ineccepibile ma con un disegno politico non condivisibile. In ogni caso, vista la lista dei ministri almeno si consola «Non arriverà al 2013, staremo a vedere chi sarà a staccare la spina per primi, se Pd o Pdl». Più moderato anche se non proprio accomodante Gianguido Bazzoni, coordinatore provinciale del partito e consigliere regionale. Alla domanda se Berlusconi abbia fatto bene a rassegnare le dimissioni, risponde: «non si può impostare come se si fosse trattato di una libera scelta, Berlusconi non poteva fare altro, non avendo più i voti in Parlamento e soprattutto avendo una specie di “pistola” alla tempia data dalla responsabilità verso l'Italia e dalla neces-

IL CARROCCIO

La Lega contro tutti, in particolare il Pdl

Luciano Fosci

«No, la Lega non si sente irresponsabile, abbiamo cercato di fare tutto il possibile per fare leggi importanti, purtroppo i nostri “colleghi” del Pdl non ci hanno fatto fare una gran figura» non usa mezzi termini il neosegretario comunale della Lega Nord Luciano Fosci per commentare la scelta del suo partito di stare all’opposizione. Del resto, il loro segretario nazionale, quello della Lega Nord Romagna, Gianluca Pini, invitato un po’ in tutte le trasmissioni radio e tv in questi giorni non sta rilasciando dichiarazioni da meno se è vero che a un collega dell’Idv ha dichiarato di non voler togliere loro il piacere di «mangiare un po’ di cacca» nel sostenere Monti. Sui rapporti con il Pdl locale, Fosci si limita a far notare come le sue perplessità non nascano da oggi: «Alle ultime comunali, dopo l’accordo sul candidato sindaco con il Pdl, io ritirai la mia candidatura». Ecco, è tornata la Lega di lotta...

Per eliminazione Prêt-à-Porter

svendita straordinaria Continua la vendita per cerimonia e sposa alternativa

Via Antica Zecca 22 - Ravenna - Tel. 0544 .36072

www.anteprimadonna.it


8

CRONACA& ATTUALITÀ

giovedì 17 novembre2011 | RAVENNA& DINTORNI

LA SETTIMANA DEL BARATTO

LA PETIZIONE

Al bando il denaro: per una vacanza bastano olio, quadri o... una stampante C’è la crisi? In vacanza ci si può andare lo stesso. E senza spendere soldi. Almeno fino al 20 novembre, quando terminerà la terza edizione della settimana del baratto, nel corso della quale i bed and breakfast che hanno aderito barattano il soggiorno in cambio di beni o servizi. Ogni struttura ha redatto una sua “lista dei desideri” che i potenziali clienti possono consultare prima di formulare la loro offerta sul sito www.settimanadelbaratto.it. Sono otto quelli presenti in città che hanno aderito. A partire dall’Anastagi, dell’omonima via del centro storico, che valuta offerte di baratto non solo nella settimana a esso dedicata, ma nel corso di tutto l’anno. «Ho già ospitato per esempio pittrici che in cambio del soggiorno hanno soddisfatto il mio desiderio di avere dei ritratti dei miei cani – racconta Silvia, la titolare –, ho anche accettato vinili in cambio di una notte nel B&B. È un modo diverso per raffrontarsi con l’ospite e anche per ottenere oggetti

o servizi che magari si farebbe molta fatica a trovare altrimenti». Silvia, poi, ha sfruttato in passato l’opportunità anche come cliente. «A Roma abbiamo portato prodotti tipici: piadine, fichi caramellati, vino. A Perugia, invece, il mio ragazzo in cambio del pernottamento ha fatto un servizio fotografico per il sito dell’ostello che avevamo scelto». Hanno aperto da poco entrambi ma già hanno deciso di aderire alla settimana del baratto i B&B Candiano (via Dignano) e Al Teatro (via Guaccimanni). Dal primo fanno sapere che sarebbero disposti ad accettare prodotti tipici, libri, ma anche soggiorni in altre strutture «in qualsiasi periodo dell’anno – ci dice Sabina – non solo in questa settimana: in fondo è un modo per conoscere qualcuno in maniera diversa». Al B&B Al Teatro, invece, sono molto più pragmatici: loro sono disposti a valutare un baratto esclusivamente in cambio di uno scanner per Mac o di una stampante. Si sono accontentati inve-

All’iniziativa aderiscono otto B&B di Ravenna

fatto dei massaggi rilassanti. Siamo rimasti molto soddisfatti del trattamento entrambi…». Ancora più insolito, forse, il baratto avvenuto al Capannetti dell’omonimo vicolo in borgo San Rocco. «In passato ho ospitato un potatore di alberi di Forlì – racconta Claudia, la titolare – che mi ha sistemato il giardino. Da quel giorno in pratica sono diventata io una sua cliente, visto che lo richiamo ogni anno per la potatura. Per la settimana del baratto invece quest’anno non ho ricevuto offerte interessanti: avrei bisogno di qualcuno che mi aiuti con il computer, che mi faccia un bel sito internet. Oppure mi accontenterei di un po’ di olio buono…». Non chiedono prodotti tipici, invece, dalla casa vacanze Biancanera di via Ariosa. Basterebbe dell’oggettistica a tema (bianconera) ma anche «tele o dipinti», dice Marcello, che invece ha rifiutato un baratto con delle ceramiche. Infine, piuttosto curiosa anche la richiesta del B&B Tra le braccia di Morfeo, di via Vallona: nella loro lista dei desideri “lavori di idraulica, biancheria per la casa, accessori per il bagno” e dvd musicali “preferibilmente dal vivo”. Luca Manservisi

Una colazione al B&B Anastagi

ce di prodotti tipici marchigiani (anche se nella loro lista dei desideri spicca anche la richiesta dell’installazione di una parabola satellitare...), quelli del B&B Dal Nonno (via Baccarini), che ospiteranno una coppia proveniente, appunto, dalle Marche nel weekend del 20 novembre. Voleva cogliere questa occasione anche per visitare in futuro altra città, Laura del B&B A casa di Laura (piazza Mameli) ma al momento di andare in stampa non ha ancora ricevuto un’offerta di scambio di soggiorno interessante. In passato, però, aveva fatto bingo. «Sono diventata – ci racconta – anche buona amica di un signore che è venuto qui con sua moglie e che in cambio del pernottamento mi ha

In mille firmano contro il parcheggio nell’ex vivaio In una sola mattina sono state raccolte oltre mille firme contro l’ipotesi di realizzare un parcheggio nell’ex vivaio pubblico tra via Cesare Battisti e via Port’Aurea. Ipotesi confermataci direttamente

dall’assessore Corsini nell’intervista pubblicata la scorsa settimana e che rappresenterebbe la soluzione alla perdita dei posti auto di piazza Kennedy, che come noto verrà pedonalizzata. La raccolta firme si è svolta domenica 13 novembre, organizzata dal Wwf e dal comitato cittadino, che in una nota sottolinea come l’ex vivaio sia «l’ultima area verde, escludendo i giardini della stazione, rimasta all’interno della cinta muraria». I cittadini lamentano il fatto che il Comune avesse previsto per l’area inizialmente un parco.


RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

CRONACA& ECONOMIA

CRISI AZIENDALE

RINCARI

La tariffa rifiuti sale dell’8,5 percento Parola di Hera Hanno discusso per mesi e alla fine l’accordo pare fatto: la tariffa sui rifiuti (Tia) aumenterà dell’8,5 percento come richiesto da Hera, ma solo a partire dal 2012 e non sarà retroattiva (come inizialmente richiesto ma poi sconsigliato dal consigliere civico consultato dai consumatori) al 2011. Il tavolo delle associazioni di categoria si dice totalmente contrario alla decisione, ma pare che questa volta non si tornerà indietro. La noLa crisi della Nuova Pansac si aggrava, le banche infatti hanno chiuso le tizia infatti è stata data linee di credito all’azienda che non ha così potuto pagare parte degli stidalla multiutility in un copendi e ha momentaneamente interrotto la produzione. Dopo un incontro municato stampa in cui si al ministero per lo sviluppo economico in cui la società si è impegnata a cerspiega come Hera stia lacare un compratore per un ramo di azienda e a fare il possibile per salvare vorando in perdita, quali lo stabilimento, un nuovo incontro è previsto per il 29 novembre. In questi costi negli anni siano augiorni i lavoratori hanno dato vita a un presidio permanente davanti alla mentati e di quanto e cofabbrica in Darsna per evitare che venissero portati via i macchinari e non me questi adeguamenti sono escluse altre forme di protesta. fossero previsti dal contratto. E poi, dice Hera, l’aumento effettivo è pari TAVOLA ROTONDA GIARDINI SPEYER a circa un euro al mese ALLA CNA SI PARLA DI LEGALITÀ IL TAR RESPIGE LA RICHIESTA DI SOSPENSIVA per famiglia. Il vero proINTERVIENE IL PREFETTO RESTA IN VIGORE L’ORDINANZA ANTIALCOL blema potrebbe in effetti Il 19 novembre alle 9.30, nella sede proMentre si attende il giudizio del Tar sulriguardare le aziende sovinciale della Cna in viale Randi si tiene la l’ordinanza antialcol in vigore nella zona prattutto di quei territori tavola rotonda “La cultura della legalità”. dei giardini Speyer a seguito del ricorso di dove adesso le tariffe sono Ospiti il prefetto di Ravenna, Bruno Corda; alcuni esercenti, arriva la notizia che è staparticolarmente basse. Veil magistrato Piergiorgio Morosini; il consita respinta la richiesta di sospensiva collero è che a oggi le tariffe del gliere regionale Miro Fiammenghi; il presigata al ricorso. L’ordinanza dunque resta ravennate sono rimaste dente Cna regionale Paolo Govoni; il prein vigore, almeno fino alla sentenza del trisensibilmente più basse di sidente Cna provinciale Mauro Cassani. bunale. quelle del resto della Regione, tanto che pare che anche da Bologna fosse arrivata la richiesta di una revisione. In consiglio comunale si è tenuta una commissione ambiente ad b i l a n c i o c o m u n a l e hoc dove l’opposizione ha LA PREVISIONE SLITTA AL PROSSIMO GENNAIO contestato le cifre, ma di Una piccola stangata potrebbe aspettare a breve i ravennati per fatto la decisione sembra quanto riguarda tariffe e tasse locali. Tra gli aumenti infatti già anormai presa e irrevocabile, nunciati, oltre a quello della Tia, ci sarà quello sull’Rc Auto a carico nonostante i sindaci debbadella provincia. Il Comune, inoltre, sta vagliando varie ipotesi per far no ancora incontrarsi a noquadrare i conti, ma ancora mancano all’appello 9 milioni di euro. vembre. Anche per questo Da qui è nata l’idea di una tassa di soggiorno per i turisti che potrebMara Roncuzzi, presidente be fruttare anche 2milioni di euro e non è escluso al momento nemdi Ato e assessore provinmeno l’aumento dell’addizionale Irpef che potrebbe passare dallo ciale all’ambiente, ha defi0,6 di oggi allo 0,8. Da Palazzo Merlato fanno sapere solo che si vanito «grave» e «inopportuglieranno tutte le ipotesi e che la previsione di bilancio 2012 non sarà no» il comunicato stampa varata dalla giunta (come al solito) entro dicembre, ma slitterà a emesso da Hera, una mangennaio viste le novità importanti che potrebbero arrivare da Roma canza di rispetto dei ruoli con il cambio di governo. L’auspicio del sindaco è quello che, qualoistituzionali, visto che può ra venga ripristinata l’Ici, le risorse restino a disposizione dei comudare l’impressione, errata, ni e che, in ogni caso, vengano rivisti e allentati i vincoli del patto di che sia l’azienda a fare le stabilità. tariffe, cosa che non è. Se così fosse, infatti, l’8,5 percento sarebbe stato applicato ben prima. MANIFESTAZIONE Messaggio che l’assessore rivolge anche a IL COMITATO PER L’ACQUA PUBBLICA tutti colori che hanno espresso contrarietà DIFFIDA ATO E SCENDE IN PIAZZA all’aumento e che magari si stanno già laSabato 19 novembre alle 10 a Ravenna mentando per quello previsto per il 2013. ci sarà un presidio in Piazza dei Caduti per Già, perché per evitare un carico eccessivo protestare l’aumento delle bollette delsul prossimo anno, ci si è già accordati per l’acqua in totale contrasto col risultato reun +1,8% da applicare all’anno successivo ferendario e in preparazione per la manifea cui si potrebbe aggiungere l’adeguamenstazione nazionale a Roma del 26 novemto al costo dell’inflazione. Infine, la giovabre. L’evento locale è organizzato dal Cone assessora ha criticato anche il tono del mitato Acqua Pubblica Ravenna che ha incomunicato di Hera che tende a minimizviato anche una diffida in riferimento alla zare la portata dell’aumento per le famimancata detrazione dalle bollette dell'acglie, «visto il momento di grave difficoltà qua dell’importo relativo alla retribuzione che molte di loro stanno attraversano in del capitale investito, così come sarebbe questo momento di crisi». Tutti gli interstato stabilito dal risultato referendario del venti su www.ravennaedintorni.it. 12/13 giugno.

Nuova Pansac, lavoratori in presidio ai cancelli

L’assessore: «Inopportuno il comunicato stampa della multiutility»

9

SINDACATI METALMECCANICI UNITI CONTRO L’ARTICOLO 8

Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil della provincia di Ravenna hanno sottoscritto un accordo unitario in cui si rendono indisponibili a sottoscrivere accordi aziendali ai sensi di quanto previsto dall’articolo 8 introdotto dal Governo Berlusconi nel decreto legge 138/2011. La novità maturata a Ravenna rispetto al quadro nazionale è che l'accordo provinciale impegnerà le organizzazioni dei lavoratori a chiedere, in ogni azienda del Ravennate del settore metalmeccanico, la sottoscrizione del testo anche alle proprie rappresentanze sindacali (Rsu) in essere e a quelle di nuova elezione. L'azione dei sindacati è conseguente all'accordo unitario raggiunto dalle organizzazioni e Confindustria a livello nazionale il 28 giugno scorso. «I sindacati di categoria territoriali – commentano Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm Uil della provincia di Ravenna – ribadiscono quanto già sostenuto dai sindacati nazionali con una sostanziale novità: il coinvolgimento nell'accordo delle rappresentanze sindacali sui luoghi di lavoro affinchè esse non rimangano sole a subire le sempre crescenti pressioni delle aziende, in questo momento di forte crisi e di debolezza occupazionale. Per questo a livello locale chiediamo l'adesione formale anche delle Rsu all'accordo che vuole impedire una nuova minaccia per le già indebolite condizioni dei lavoratori. Nelle prossime settimane lo sottoporremo alle Rsu di ogni azienda del territorio».


10

CRIMINI& MISFATTI

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

STORIE DI DELITTI di Nevio Galeati È un crimine odioso, antico quanto l’uomo. Il sequestro di persona – di questo si tratta – è un reato ripugnante quanto gli stupri e la violenza sui minori; e a volte comprende anche questi, e può arrivare all’assassinio. Diffuso in tutto il mondo, in Italia diventa una specie di industria per un lungo periodo; il primo caso documentato, in tempi moderni, risale al maggio 1875: vicino a Nuoro viene sequestrato un nobile sardo, il cavaliere Antonio Meloni Gaja di Mamoiada. Negli oltre cent’anni successivi si segnalano altri 216 casi; poi la spaventosa esclatation dal 1968 al 1998, con 694 rapimenti; e per 82 volte le vittime non fanno ritorno a casa perché vengono uccise. E i responsabili non sono assicurati alla giustizia. Come in questo caso. C’è, in quei giorni del 1987, una cappa di dolore che copre tutti. Il 13 marzo, nelle stive della gasiera “Elisabetta Montanari”, muoiono come topi tredici operai, asfissiati da esalazioni di gas cianidrico. La scia di lacrime prosegue per anni, durante le vicissitudini dell’inchiesta e dei processi. Ma la primavera riserva ancora una pesante quota di angoscia: nella notte fra il 20 e il 21 aprile scompare ad Alfonsine uno studente universitario di 21 anni. Insieme a un fratello e a una sorella più grandi, gestisce un’importante azienda import-export di prodotti ortofrutticoli. Ha momentaneamente interrotto la propria attività per adempiere agli obblighi del servizio militare di leva: è carabiniere ausiliario nella casermetta di Mesola, un paese poco distante dal suo, nel Ferrarese. Il corpo di Pier Paolo Minguzzi viene recuperato nel Po di Volano verso le 12 del Primo maggio; è ancorato all’inferriata divelta di una finestra, la corda che lo lega si è allentata e il cadavere è affiorato nell’acqua ed è scoperto da un canoista, impegnato in una gara. Cos’è successo in quei dieci giorni? A quasi 25 anni di distanza non c’è una risposta; e chi ha assassinato quel ragazzo è ancora libero. Qualche passaggio si può ricostruire. Pier Paolo Minguzzi è in licenza; il 20 aprile, un lunedì, va a Marina Romea con la fidanzata e gli amici; dopo la bella giornata al mare “corrono” fino a Imola per giocare a bowling. Attorno all’una di notte Pier Paolo, al volante di una Volkswagen Golf rossa, accompagna la ragazza a casa, dall’altra parte del paese. Poi più niente. La mattina successiva la madre, di fronte alla camera vuota, crede di impazzire: cos’è successo al figlio più piccolo? Chiama i carabinieri che individuano presto, attorno alle 9, la Golf: è parcheggiata in una stradina del centro di Alfonsine, poco distante dal mercato. L’abitacolo è in ordine e le chiavi sono inserite nel cruscotto; sotto uno dei sedili c’è l’autoradio. La giornata sembra non finire mai; poi, alle 21.53 squilla il telefono. Un uomo, dall’accento siciliano, chiede 300 milioni di riscatto per il ragazzo. «Paolo è con noi», dice la voce. Ha chiamato da una cabina telefonica di Lido delle Nazioni, che

Un rapimento tragico e mai risolto Nel 1987 ad Alfonsine venne sequestrato uno studente ritrovato poi privo di vita viene individuata e poi controllata dai carabinieri. Ma lo stillicidio di chiamate prosegue fino al 30 aprile, almeno sette telefonate, anche due volte al giorno. Nessuno immagina che Pier Paolo è già morto e che dall’altro capo del telefono c’è quindi uno sciacallo. Prima che la Procura della Repubblica imponga il silenzio stampa, molti si domandano così perché i sequestratori chiedano “poco danaro” rispetto al patrimonio della famiglia Minguzzi. Dopo l’1 maggio qualcosa diventa un po’ più comprensibile: il rapimento – se di questo si tratta – è slittato nell’omicidio perché Pier Paolo può aver riconosciuto qualcuno, for-

zia, Vincenzo Parisi, riferiti a Ravenna da un altro parlamentare, l’onorevole Antonio Patuelli. Lo fa sospettare anche il modo con cui è stato legato il giovane alfonsinese: mani e un piede stretti dietro alla schiena, quasi sia stato incaprettato; sulla testa c’è un cappuccio con due fori in

dor

corrispondenza degli occhi, come se qualcuno, appunto riconosciuto, abbia coperto il capo della vittima con la propria “maschera”. Le forze dell’ordine passano dunque al setaccio l’ambiente dei soggiornanti obbligati e degli ex “confinati” che hanno scelto di stabilirsi nelle zone dove li ha spedito lo stato per “isolarli”: la stessa città di Alfonsine, ma anche Comacchio e Mesola. In queste zone, cinque anni prima, è stato tenuto in ostaggio un industriale trevigiano, che riesce a fuggire. Le indagini di polizia e carabinieri non arrivano a capo di nulla. Si controllano anche alcuni camionisti, i cui “giri” destano qualche perplessità. I confidenti indicano qualcuno, si tenta di capire se vi siano moventi diversi dall’estorsione, perché il sequestro sembra anomalo, ma non si arriva ad alcun elemento concreto. Su nulla e tutti gli interrogativi restano senza risposta. Ma in luglio un altro dramma travolge questa stessa parte della provincia: sull’Adriatica in un conflitto a fuoco, viene ucciso un altro carabiniere durante le indagini su un’estorsione a un industriale di Alfonsine. Qualcuno ipotizza un collegamento fra le due terribili vicende. Ma non è così.

tech

ENERGETICA - MECCANICA - ACUSTICA se il “basista” locale del commando (si parla di almeno cinque persone) che lo ha prelevato ad Alfonsine per portarlo, attraverso le valli di Comacchio o seguendo il percorso della Romea, fino a un casolare abbandonato, una vecchia stalla diroccata nella zona di Vaccolino. Rapimento, rapimento: spiegano i magistrati che seguono l’inchiesta. Si ricama su un’ipotesi: arrivato nel casolare Pier Paolo, mite e schivo, riesce a divincolarsi, viene acciuffato e quindi legato e ucciso in quel modo brutale, strangolato o soffocato. Eppure due giorni dopo il ritrovamento della salma si parla a tutte lettere di un delitto di mafia; ad esempio lo dice il giovane parlamentare democristiano Pierferdinando Casini, che segue i commenti del capo della Poli-

In alto, l’articolo del Carlino del 22 aprile 1987 relativo alla vicenda e, sopra, la foto di Minguzzi, anch’essa del Carlino

Si ipotizzò anche una storia legata alla mafia ma non era così

Termografia: la sfida del futuro Termografia per i settori Edile e Industriale Analisi termografica di quadri elettrici Ispezioni per la riduzione del pericolo d’incendio (operatore di secondo livello EN473 ISO9712)

Acustica: progettazione, rilievi, collaudi. Rumore nei luoghi di lavoro Verifica periodica di impianti di messa a terra, Verifica periodica di ascensori e montacarichi Risparmio energetico - Verifica Isolamento

Progettazione termotecnica, Certificazione energetica

Risparmio dei costi di produzione manutenzione preventiva

Certificazione macchine CE, Controlli non distruttivi

Ricerca infiltrazioni, perdite e umidità

Dorotech - Studio di Ingegneria di Marco Cavina, Ingegnere Meccanico iscritto all’Albo della Provincia di Ravenna al nr. 1635 Via Granarolo 62 - Faenza - Tel. 0546 670330 - cell. 338 9993620info@dorotech.it

www.dorotech.it


ECONOMIA& IMPRESE

NOMINE

Asp cambia presidente Direttore ad interim Il nuovo dall’interno? Susanna Tassinari è il nuovo presidente del consiglio di amministrazione dell’azienda pubblica di servizi alla persona (Asp) dei Comuni di Ravenna, Cervia e Russi. L’altra novità tra le fila dell’azienda – che organizza ed eroga servizi sociali, assistenziali e sanitari nell'area della maternità, infanzia, famiglia, adolescenza, età adulta e anziana – è la nomina di Federico Fronzoni, già dirigente, a direttore ad interim proprio al posto di Tassinari. Nel nuovo cda – nominato dall’assemblea dei soci Asp (i tre comuni citati) dopo le dimissioni del presidente Sanzio Rossi e del consigliere Luisa Madera per motivazioni personali che hanno fatto decadere l’organo dirigente – siedono Rosanna Conti, Massimo D’Angelillo, Alberto Ridolfi e Marco Brigliadori oltre all’ex assessore comunale sulla poltrona della presidenza. Vicepresidente Conti. Nel centrodestra qualcuno vorrebbe che Fronzoni venisse confermato. A spingere per un concorso pubblico invece sono i grillini. Secondo quanto trapelato non è però da escludere che la soluzione sia interna con la promozione di un dirigente già nell’Asp senza quindi bisogno di un concorso pubblico. Come detto, Fronzoni era già dirigente. Per questo molti avevano lamentato una inutile duplicazione di ruoli riferendosi agli incarichi di Tassinari e Fronzoni. Quest’ultimo è stato sempre elogiato come persona competente e preparata anche dai suoi avversari politici, ma c'è da scommettere che non mancheranno polemiche e che ci sarà chi, in questa doppia nomina, vedrà una sorta di spartizione politica degli incarichi che vede coinvolti il partito di maggioranza (Tassinari infatti è stata assessore Pd) e uno di opposizione, Lista per Ravenna, appunto. Il posto di presidente dell'Asp (la rinuncia di Sanzio Rossi era nota da mesi) doveva inizialmente andare all’ex consigliere comunale Pd Andrea Maestri, che però, complice una legge emanata ad agosto, non è più compatibile con il ruolo. La norma prevede che non possa essere nominato in un’azienda controllata da un’ente pubblico chi ha ricoperto incarichi per quell’ente nei tre anni precedenti. Tassinari si è salvata per pochi mesi: si dimise da assessore nell’estate 2008.

REPORT

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

11

COOPERAZIONE Le tre centrali resistono La crisi picchia duro ma i dati 2010 sono positivi

A sinistra: in alto Susanna Tassinari (presidente Asp), in basso Federico Fronzoni (direttore Asp). A destra: Giovanni Monti (presidente Legacoop Ravenna)

Il presidente provinciale Legacoop «I settori in grande difficoltà sono edilizia, logistica e agricoltura» Le posizioni associative aumentano, il prestito sociale tiene, nel complesso la cooperazione regge. È la sintesi di alcuni parametri che tratteggiano il 2010 del mondo cooperativo provinciale. Il coordinamento delle tre centrali cooperative della provincia (Legacoop, Confcoop, Agci) ha presentato i dati

di consuntivo delle imprese del sistema. Ecco i principali (tutti i numeri nel comunicato diffuso dal coordinamento scaricabile dal nostro sito internet www.ravennaedintorni.it). Le imprese associate alle tre centrali cooperative provinciali sono 426. Le posizioni associative ammonta-

no a 289.949 unità e registrano una crescita del 2,84 percento. Il mondo cooperativo rappresenta una fetta importante del lavoro in provincia di Ravenna, pari al 14,7 percento. Nel 2010 le cooperative che hanno adottato strumenti di integrazione del reddito sono state complessivamente 34, per un numero totale di lavoratori coinvolti di 1.196 unità. Il patrimonio netto aggregato ammonta a 1.975 milioni di euro circa così composto: riserve indivisibili per 1.603; capitale sociale per 302 e risultato netto d’esercizio per 70 con un incremento complessivo del 4 percento su base 2009. Il prestito da soci registra una variazione percentuale di – 0,10 percento su base 2009. «Il dato che emerge è che la cooperazione tutto sommato tiene, ma vediamo anche che ci sono settori in grande difficoltà come quello delle costruzioni, della logistica e dell’agricoltura – ha affermato Giovanni Monti, presidente di Legacoop, esponendo la relazione in qualità di referente del coordinamento provinciale delle tre centrali cooperative -. La situazione è delicata anche nel settore cultura, dove i tagli delle risorse pubbliche sono stati più profondi che altrove. Un contributo nel nostro piccolo stiamo cercando di darlo anche in provincia di Ravenna partecipando ai tavoli di lavoro del nuovo patto per lo sviluppo territoriale. La collaborazione con altre organizzazioni d’impresa, inoltre, si è concretizzata recentemente con il documento sulla salute e il benessere, in cui chiediamo di investire nella sussidiarietà e nell’integrazione tra pubblico e privato».


12

COOPERAZIONE& IMPRESE

DEDICATO ALLE AZIENDE: “un corretto regime dietetico, a base di cibi sani, leggeri e gustosi, influisce positivamente sul livello di concentrazione, aumentando la qualità del lavoro e favorendo lo stato di benessere delle persone”

Ingredienti biologici e naturali

INAUGURA IL NUOVO SERVIZIO DI ASPORTO PER LE AZIENDE: Ogni giorno un menù diverso, consultabile on-line su www.coccinellabio.it

...e comodamente prenotabile via e-mail info@coccinellabio.it ma se preferisci gustare il pranzo da noi, è a tua disposizione il nuovissimo

con ambiente confortevole e climatizzato, caldo d’inverno e fresco d’estate

le bonta’ che fanno bene RAVENNA Via Faentina, 63 Tel. 0544 463582 Fax 0544 467367

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

BILANCIO SOCIALE/1

Confcooperative: in crescita il capitale intergenerazionale È stato presentato l’11 novembre scorso a Sala Cavalcoli il bilancio sociale di Confcooperative Ravenna. «Adesso più che mai, vista la difficoltà a controllare le condizioni di mercato delle merci e a causa di flussi finanziari speculativi sempre più veloci e indifferenti a meriti e valori – ha sottolineato Raffaele Gordini, presidente provinciale di Confcooperative Ravenna –, aumenta l'importanza della presenza cooperativa per accrescere le abitudini democratiche e partecipative che attivino la solidarietà e l'impegno civico tra i cittadini». Sono circa 107mila i soci (+10,85% dal 2008) di oltre 200 realtà imprenditoriali che fanno riferimento a Confcooperative Ravenna (su una popolazione totale di circa 392mila abitanti), strutture che danno lavoro a oltre 12mila addetti: «Nel 2010 questo impegno nel territorio – ha evidenziato Gordini – si è tradotto economicamente in un valore della produzione totale di circa 1,9 miliardi di euro mentre le nostre Banche di Credito Cooperativo, con 50 sportelli, hanno registrato una raccolta di circa 3,5 miliardi di euro cui si affiancano 2,3 miliardi di impieghi». Cifre che, insieme a Legacoop e Agci, vanno a sostenere circa il 15% dell’occupazione in Provincia di Ravenna (l’Alleanza delle cooperative italiane a Ravenna raccoglie 426 cooperative, 290mila soci e 25.765 addetti per un giro d’affari totale che supera i 5 miliardi di euro). «Con la nascita dell’Alleanza – ha messo in luce Gordini – si è scelto di rafforzare l'unità d'azione cooperativa: una pratica che le nostre associazioni in provincia di Ravenna attuano già da diversi anni e che permette di esercitare un peso maggiore nei momenti di confronto con le istituzioni e con le altre parti sociali come sindacati e associazioni d'impresa». Uno dei dati più incoraggianti del bilancio sociale 2010 è l’aumento del

Un momento della presentazion e del bilancio a Sala Cavalcoli

capitale intergenerazionale a conferma della solidità delle imprese aderenti e dell’attenzione riservata a prospettive di lungo periodo: «Al 31 dicembre 2010 questo patrimonio indivisibile – ha sottolineato il direttore di Confcooperative Ravenna, Andrea Pazzi – era pari a 827 milioni di euro con un aumento di 90 milioni di euro nell’ultimo biennio (+12,3%). È un segnale forte che, soprattutto in un periodo di crisi, dimostra lungimiranza e un forte impegno in favore dell’occupazione. Come abbiamo detto più volte, ed i

numeri oggi lo confermano, le imprese cooperative negli ultimi due anni hanno preservato posti di lavoro anche a discapito degli utili». Di fondamentale importanza anche il sostegno che le cooperative hanno riservato alla realizzazione di iniziative culturali, sociali e sportive sul territorio, a ulteriore conferma che pur in tempi difficili l’attenzione alla propria comunità è un elemento che viene preservato. Tra i dati più importanti quello sulle commesse affidate alla cooperative sociali di inserimento lavorativo passate da 1,13 milioni nel 2008 ai quasi 5 milioni del 2010: «Sono 684 le persone appartenenti alle fasce deboli occupate dal sistema Confcooperative nel biennio (+43,70%) – ha spiegato Pazzi –. Un lavoro realizzato soprattutto grazie all’importante rete che le nostre cooperative sociali di inserimento lavorativo sono riuscite a creare con il contributo dei consorzi unitari Agape e Fare Comunità e alla collaborazione del Siil e della Provincia di Ravenna».

bilancio sociale/2 DA ASSISTITO A CONTRIBUENTE: LA SFIDA DEL SISTEMA CEFF Nei giorni scorsi è stato presentato a Faenza anche il Bilancio sociale relativo al triennio 2008-2010 del Sistema CEFF, composto dalle cooperative sociali CEFF Francesco Bandini e CEFF Servizi. La rendicontazione sociale ha analizzato diverse dimensioni della mission delle Cooperative, due in particolare danno il tono del lavoro svolto: la capacità di operare sul mercato e le modalità di fornire risposta ai bisogni d'integrazione lavorativa. Il fatturato complessivo 2010 del Sistema CEFF ha raggiunto 3.482.094,26 euro dei quali: il 69% deriva da attività produttive con fonte privata, l'8% da attività svolta con aziende multiutility, l'11% da attività produttiva con fonte pubblica e il 13% da attività sociali. Nel periodo 2008-2010 sono state date 26 risposte occupazionali e una media annuale di 24 progetti formativi in percorsi di alternanza scuola-lavoro, formazione sul lavoro, formazione informatica. Gli assunti appartenenti a categorie protette rappresentano oltre il 52% dell’intero organico delle due cooperative. Anche la presenza femminile in cooperativa non è da sottovalutare toccando la soglia del 56% del totale. Il sistema CEFF nasce e si sviluppa nel territorio di Faenza, per rispondere al bisogno di lavoro e di integrazione sociale delle fasce deboli del mercato del lavoro. Tale sistema è orientato e specializzato nella formazione e nell’inserimento al lavoro delle persone disabili e/o in condizione di svantaggio sociale, con lo scopo di contribuire al loro benessere sociale e materiale e all’innalzamento dei loro standard qualitativi di vita personali e professionali.

PER RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

Agenzie Generali di Ravenna, Faenza, Lugo, Cervia, Conselice

Via Antico Squero, 6 - Ravenna Tel 0544 458111 - Fax 0544 451190 posta@compagniaportuale.ravenna.it


COOPERAZIONE& IMPRESE

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

COMMENTI

B L O C

“Donne in nero” criticano l’opera di Cmc a Vicenza A seguito del nostro reportage da Vicenza apparso il 10 novembre e titolato Dentro il contestato cantiere CMC: ecco la base americana Dal Molin riceviamo e pubblichiamo l’intervento del movimento “Donne in Nero” di Ravenna. Apprendiamo dall’articolo [...] che gli uomini della CMC vivono con orgoglio la commessa da 260 milioni di euro della nuova base USA a Vicenza «in un paese come l’Italia dove le opere pubbliche sono al palo». Ormai non ci stupisce più la filosofia di questa storica Coop ex rossa, fra l’altro condannata per disastro ambientale il 3/03/2009 per la TAV Bologna-Firenze (zona Mugello) e definita da molti una “cooperativa di guerra” avendo lavorato alla base USA di Sigonella, Aviano, Camp Derby e ora Vicenza. Riteniamo molto discutibili le giustificazioni riportate, ma non possiamo tacere davanti ad affermazioni come questa: «Il nostro obiettivo è quello di creare lavoro… soprattutto quando un processo democratico è arrivato al culmine». Proprio la democrazia ci sembra la prima vittima in tutta questa vicenda, dove la classe politica ha mostrato il peggio di sé. Ha avallato supinamente il progetto della base («Il governo italiano non si oppone alla volontà statunitense». Romano Prodi 16/1/2007), dapprima l’ha tenuto nascosto, poi l’ha minimizzato (solo un dormitorio) e infine l’ha imposto con le menzogne, le minacce, l’autoritarismo fino a impedire (ordine del Consiglio di Stato) la Consultazione Popolare del 5 ottobre 2008 indetta dal Comune per permettere ai cittadini e alle cittadine di decidere sul proprio territorio e il proprio futuro, cancellando così un diritto previsto dalla Costituzione. La Consultazione era fortemente voluta dal Presidio permanente “No Dal Molin”, un vero “laboratorio di democrazia”, uno straordinario movimento di donne e uomini che da 5 anni si batte contro la costruzione della base non perchè colpiti dalla «malattia chiamata sindrome Nimby» come dicono quelli di CMC, ma perché ripudiano la guerra, vogliono difendere il territorio e i beni

comuni, vogliono costruire un nuovo modello di partecipazione nei processi decisionali, non vogliono essere complici di guerre e distruzione di altri paesi. Inoltre vogliono preservare la più importante falda d’acqua potabile del nord Italia che, guarda caso, passa sotto la nuova base. Altra bugia è che si tratti dell’ampliamento di una base esistente. In realtà è

una nuova base che porta a 7 il numero delle basi militari USA nella provincia di Vicenza, basi USA, non basi NATO. «Non un posto come gli altri» come dice giustamente l’articolo, ma la più grande base militare USA in Europa con area di influenza su tutto il Mediterraneo e il Medio Oriente, è la struttura logistica e operativa del nuovo Brigate Combat Team per le esigenze del Future Combat System, un programma di modernizzazione delle Forze Armate USA che prevede una rete di unità dotate di altissima tecnologia per la “guerra elettronica” con l’impiego di bombe (a testata nucleare), mezzi terrestri e aerei tutti radiocomandati. In Europa gli USA chiudono basi ovunque, solo in Italia e in Bulgaria si ampliano e se ne costruiscono di nuove, benché l’Italia sia il paese europeo più gravato da basi militari (110), con buona pace dell’articolo 11 della Costituzione. C’è di che andare orgogliosi! Ciliegina sulla torta: il 41% delle spese di mantenimento delle basi Usa in Italia è sostenuto dallo Stato e quindi da tutte e tutti noi.

N O T E S

IN RICORDO DI MARIO VERLICCHI

Giovedì 17 novembre alle 17, all’Hotel Cube di Ravenna, Lorenzo Cottignoli presenta il libro “Un matrimonio di interesse. L’avvento del fascismo e la Federazione delle Cooperative di Ravenna” (edito da Longo), iniziativa in ricordo di Mario Verlicchi - presidente di Legacoop Ravenna dal 1962 al 1972 - organizzata dalla Federazione delle Cooperative della Provincia di Ravenna e da Legacoop.

COOP SOLE PREMIATA

La contestata base americana Dal Molin

La Coop Sole ha ricevuto a Ecomondo di Rimini - la più importante fiera a livello nazionale dell’economia verde, delle nuove tecnologie “pulite” e dello sviluppo sostenibile – il Premio Coperambiente 2011. Il Premio è stato assegnato in particolare per due ragioni: una riguarda il progetto dell’impianto fotovoltaico realizzato nella discarica esaurita di Herambiente (Gruppo Hera), lungo la Statale Romea, alle porte di Ravenna. L’altra motivazione è riferita alla tipologia della Cooperativa. Coop Sole, infatti, è allo stesso tempo composta da soci utenti e da soci che fungono da gruppo d’acquisto per la stipula di contratti per la fornitura di energia, in base a quanto stabilito con Hera.

FILM AL CIRCOLO COOPERATORI

Il Circolo Cooperatori Ravennati ha ripreso l’attività culturale e fra le numerose iniziative in programma per l’inverno (corsi, lezioni, visite guidate), ce n’è una particolarmente significative, che hanno un filo conduttore comune: una riflessione sull’immigrazione e sul rapporto fra immigrati e cooperazione. “Migranti. Storie di emigrazione e di immigrazione dipopoli: culture a confronto” è allora il titolo del cineforum in corso alla sala Buzzi della Seconda Circoscrizione in via Berlinguer, prossimo appuntamento giovedì 17 con “Nuovomondo” di Crialese.

Gruppo Ormeggiatori del Porto di Ravenna Via Fabbrica Vecchia, 5 Marina di Ravenna (Ra) - Tel. (0544) 530505 - Fax (0544) 531871/530456

www.ormeggira.it

13


CULTURA& SPETTACOLI

L’ANTICIPAZIONE

La “carne” di Giovanni Testori nella grande mostra al Mar Si preannuncia senz’altro interessante – ma per vederla occorrerà attendere fino al 12 febbraio 2012 – Miseria e splendore della carne. Caravaggio Courbet Giacometti Bacon… Testori e la grande pittura europea, la grande mostra con cui il Museo d'Arte della Città di Ravenna rende omaggio alla complessa vicenda critica di Giovanni Testori, protagonista assoluto della critica militante del Novecento italiano. «Parlare di Testori – afferma il presidente del Mar, Uber Dondini – significa ricostruire almeno cinque secoli di vicende artistiche dalla fine del Quattrocento ai gironi nostri. Uno dei meriti della mostra è quello di proporre proprio le opere che fu-

rono oggetto di particolare studio da parte del grande critico, opere che, tra l’altro, non sono mai uscite dai musei che le ospitano». L’esposizione, realizzata grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna, sarà curata da dal direttore del Mar, Claudio Spadoni. «Testori – spiega Spadoni – è una figura talmente complessa e contraddittoria che è praticamente indescrivibile, un personaggio imprescindibile che si è caratterizzato in modo inequivocabile per la sua enorme passione, per la determinazione a non cedere mai a compromessi, per la profonda uma-

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

CULTURA

14

LA BUSTINA DI MELPOMENE a cura di M ARIA

GIOVANNA MAIOLI

Sabato 19 novembre a Casa Melandri alle ore 18, con Quell’ipnosi chiamata poesia, RavennaPoesia renderà omaggio ad Andrea Zanzotto, un emblema della poesia e della cultura del Novecento, scomparso il 18 ottobre scorso. Introdurrà Francesco Carbognin dell’Università di Bologna, studioso dell’opera di Zanzotto. La lettura dei testi è a cura di Maria Giovanna Maioli e Franco Costantini, e la giovane Valentina Malerba ci farà ascoltare una filastrocca inedita del Poeta. Cogliamo quest’occasione per congratularci con lo staff del Premio Guidarello, e in particolare con Beppe Rossi del Comitato dei Garanti, per avere proposto per il Guidarello alla Memoria Andrea Zanzotto; che è anche stato, vogliamo ricordarlo, più volte ospite di RavennaPoesia.

(REX FRONDIUM) VERSI CASALINGHI di Andrea Zanzotto

Da sinistra a destra “Cacciatore della guardia imperiale” di Théodore Gericault e “After Muybridge, man on a rowing machine” di Francis Bacon

Lasciami andare un poco più in là dei regni delle fronde nati soltanto da un falso d’etimologia verso verso verso la mia sorte e qualunque essa sia mi tratterrà al di qua delle inesistenti porte della ghigliottina fina che s’avvicina in sordina (come l’ipnosi nel caso Valdemar): l’ostinazione di quell’ipnosi chiamata poesia Bah. In fisica quantistica forse non è esclusa questa via.

nità». Per l'occasione, oltre alla d a s a p e r e collaborazione della Compagnia del Disegno di Milano e dell’AssoORARI E PREZZI ciazione Testori, è stato costituito Dopo l’apertura del 12 febun prestigioso comitato scientifibraio “Miseria e splendore deco composto da Andrea Emiliani, la carne” – che gode del Patro(da Conglomerati, Mondadori, Milano 2009) già direttore della Pinacoteca di cinio del Ministero per i Beni e Bologna, Mina Gregori, presidenle Attività Culturali – proseAndrea Zanzotto (1921-2011) è nato e vissuto a te della Fondazione di Studi di guirà fino 17 giugno 2012 con Pieve di Soligo, Treviso, e si è spento a Conegliano. Storia dell’Arte Roberto Longhi, questi orari: Antonio Paolucci, direttore dei fino al 31 marzo martedì-veMusei Vaticani, Ezio Raimondi, nerdì 9-18, sabato e domenica presidente dell’Istituto per i Beni 9-19, lunedì chiuso. re della carne, “rubato” in Cairo,) accompagnati da Caravaggio, sua grande Culturali, Alain Toubas e Claudio Dal 1° aprile martedì-giovedì parte a un’opera di Bal- passione dichiarata, passando attraverso l’attenSpadoni. 9-18, venerdì 9-21, sabato e zac, mi sembra molto zione a figure della Nuova Oggettività (Dix, Grosz, Pittore, drammaturgo (proprio domenica 9-19, chiuso il luadatto a sottolineare la Radzwill), Nuovi Selvaggi (Fetting, Hodicke, Ziml’anno scorso abbiamo visto nella nedì. sua passionalità» – si ar- mer, Salomè) e Nuovi Ordinatori (Albert, Chevastagione di prosa dell’Alighieri il ticolerà in diverse sezio- lier, Schindler, Merkens), e artisti come Bacon, GiaLa biglietteria chiude un’ora suo I promessi sposi alla prova), ni dedicate ai vari perio- cometti, Sutherland, Sironi, Guttuso, Gruber, Maprima giornalista (successe a Pier Paolo di della storia dell’arte rini, Vacchi, Varlin, Jardiel, Vallorz, Rainer – per ciIngresso 9 euro, ridotto 7. Pasolini al Corriere della Sera, prima costudiati dal critico mila- tare alcuni nomi – per giungere fino a Cucchi e PaInformazioni e prenotazioni vime commentatore poi come responsabile nese e agli artisti da lui ladino. site guidate: 0544 482487. della pagina culturale) ma soprattutto Di ognuno di questi artisti saranno esposte diamati, a partire dai suoi Info generali: 0544 482477 storico e critico d’arte (fu allievo di Roberprimi scritti su Manzù, verse opere, in alcuni casi proprio quelle scelte e www.museocitta.ra.it to Longhi), Giovanni Testori – nato nel Matisse, Morlotti, poi i possedute da Testori. La rassegna presenterà inol1923 in un paesino vicino a Milano e francesi Courbet e Géri- tre un omaggio Testori stesso con una selezione di spentosi settant’anni più tardi nel capoluogo lomcault; dagli approfondimenti e le riscoperte sulla li- ritratti fra i tanti eseguiti da diversi pittori per lo bardo – si è distinto per la sua lontananza da facili nea della pittura di realtà in Lombardia del ‘500 studioso. Accompagnerà la mostra un ampio catacompromessi, per il coraggio di scegliere strade an(Gaudenzio Ferrari, Foppa, Savoldo, Romanino, logo con la riproduzione di tutte le opere esposte, che impervie perché distanti da quelle “maestre” Moretto) e del ‘600 (Moroni, Ceresa, Fra Galgario, numerosi contributi critici ed un’ampia sezione di dell’ufficialità. Il percorso della mostra – «il cui tiCeruti), i “manieristi” lombardo piemontesi (Cera- apparati documentari. tolo – racconta ancora Spadoni –, Miseria e splendoAlessandro Fogli no, Morazzone, Tanzio da Varallo, Daniele Crespi,


CULTURA& MUSICA

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

PIANGIPANE

15

BRONSON

Nathalie vive sospesa a una voce unica A conclusione di una nno decisamente ricco di soddisfazioni – ha vinto X Factor e partecipato all’ultimo Festival di Sanremo con il brano Vivo Sospesa – arriva venerdì 18 novembre (ore 22) al Teatro Socjale di Piangipane la cantante Nathalie con una tappa del Vivo Sospesa Tour. Nata da famiglia italo-belga a Roma nel 1979, Nathalie (al secolo Natalia Beatrice Giannitrapani) ha iniziato a comporre musica all’età di 15 anni, in italiano, francese e inglese, cimentandosi poi dal vivo dapprima con alcune cover band e in seguito con alcune sue formazioni su moltissimi palchi italiani ed esteri. È il 2010 l’anno della sua consacrazione al grande pubblico, con la partecipazione al

talent show televisivo di Rai2 X Factor, che l’ha condotta, puntata dopo puntata, a una incredibile quanto meritata vittoria. A novembre 2010 è uscito il suo primo Ep, In punta di piedi, con alcune fra le più belle cover che Nathalie ha cantato durante il programma e il brano inedito che l’ha condotta in cima a tutte le chart di vendita, arrivando persino a risultare il singolo più venduto d’Europa su iTunes (21-28 novembre 2010). Con la partecipazione al Festival di Sanremo 2011, Nathalie ha realizzato un ulteriore sogno, portare sul palco più importante d’Italia un proprio brano, Vivo Sospesa. Il brano dà anche il titolo al primo album di Nathalie, composto interamente da suoi brani inediti e uscito il 16 febbraio per Sony Music, proprio durante i giorni del Festival. Sofisticata cantautrice che trae ispirazione da artisti come Tori Amos, P.J. Harvey, Fiona Apple, Radiohead, Jeff Buckley, Nathalie è un piccolo vulcano, pronto a travolgere il pubblico con la pura forza della sua incredibile voce. E come di consueto nell’intervallo tra le due parti del concerto il Socjale proporrà al suo pubblico i tradizionali e gustosissimi cappelletti. Info: www.teatrosocjale.it.

Settimana da sogno con Pink Mountaintops e Califone

Interludio completamente nordamericano nella programmazione del Bronson di Madonna dell’Albero, che questa settimana vedrà transitare due band canadesi e una statunitensi. Il primo a salire sul palco è, venerdì 18 novembre (ore 22), da Vancouver, Pink Mountaintops, al secolo Stephen McBean, A sinistra, Nathalie; sopra Stephen McBean coi Pink Mountaintops; sotto, a sinistra, i Kabìla

che i più forse conoscono come leader dei Black Mountains. Con i Pink Mountaintops l’irsuto McBean è più morbido e fonde rock e soul, passando spesso dal soul. E in attesa di un disco nuovo godiamoci ancora l’ottimo Outside Love del 2009. Aprono la serata i sorprendenti italiani The R’s Sabato 19 ancora Vancouver protagonista, città da cui provengono le Pack A.D., scatenato garage rock duo femminile chitarrabatteria. Emerse poco per volta dalla scena indie, presentano l’album che le ha rivelate al mondo, il quarto e nuovo Unpersons. E anche in questa occasione il supporto è italiano, ossia i pesaresi Soviet Soviet, splendidi dal vivo con le loro sonorità dark-wave. La tripletta si completa mercoledì 23 con una piccola leggenda del post-folk americano, i Califone di Tim Rutili (ex Red Red Meat). La serata è arricchita dalla presenza degli americani Gardens and Villa e degli inglesi My Sad Captains. Info: 333 2097141.

CONCERTI DELLA DOMENICA

MAMA’S

Tribù Kabìla, note dal Mediterraneo Sabato 19 novembre il Mama’s Club propone (ore 21.30) una serata di Musiche dal Mediterraneo con l’arrivo dei Kabila, ossia Mirko P. Esse (voce solista, piano, tastiere, cori), Adriano "Nano" Checcacci (batteria, percussioni, drum machine), Giacomo “Jamie” Chiarini (basso elettrico), Cristiano Rossi (chitarra elettrica, acustica, oud e saz) e Gabriele "Catondo" Polverini (chitarra elettrica, chitarra acustica). Kabìla in arabo significa tribù. Una tribù che rappresenta l’intera umanità nei suoi mille colori, lingue e culture. Oltre noi (Ai-music/Egea 2010) è il secondo album della band ed esce a distanza di due anni dal concept La città degli alberi. Il nuovo lavoro è

Stefano Mhanna, prodigio sedicenne stato ancora una volta arrangiato, registrato e mixato da Massimo Giuntini (ex Modena City Ramblers). Oltre noi è il risultato di un lavoro che si è ispirato a esperienze, emozioni e a momenti molto difficili, come la prematura scomparsa, nel gennaio 2009, del batterista e amico Marco Patrussi. Con questa nuova produzione i Kabìla si spostano verso nuove sonorità e un approccio musicale più vicino alla world-music. Info: www.mamasclub.it.

Chinese Incoming

Tutte le partenze sono previste da Ravenna con rientro a Ravenna in serata (ritrovo presso il parcheggio di Piazzale Nenni 1)

Le gite di novembre e dicembre

27 NOVEMBRE - VENEZIA

Days of Yi

Viaggio dell’artista multimediale Yi Zhou.

Frog-Topia

Frog King, artista e performer di Hong Kong

The Heard and the Unheard Suoni Taiwanesi

È tra più attesi ospiti della rassegna i Concerti della Domenica – dell’associazione Mariani (20 novembre,ore 11, Sala Corelli dell’Alighieri – il sedicenne prodigio Stefano Mhanna, il più giovane violinista nella pluricentenaria storia del Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, diplomatosi a 12 anni in soli 5 anni con la massima votazione e la menzione speciale. Insieme al pianista Alberto Galletti l’enfant prodige proporrà la Ciaccona dalla II Partita in re minore di Bach, I Palpiti dal “Tancredi” di Rossini di Paganini, Souvenir d’un lieu cher op. 42 di Tchaikovskij, Tzigane - Rapsodie de Concert di Ravel, Polonaise de concert op. 4 di H. Wieniawski.

4 DICEMBRE - ROMA

A Oriente: città, uomini e Dei sulla Via della Seta Luci cinesi: 1981/2011 Racconto per immagini del cambiamento della Repubblica Cinese 18 DICEMBRE - TREVISO Manciu - l’ultimo imperatore L’ultima dinastia del Celeste Impero

La quota comprende: - Minibus 16 posti GT riservato con autista privato - Accompagnatore esperto di lingua e cultura cinese - Ingressi alle mostre - Vaporetto privato (Venezia) - Tassa ZTL città d’arte, parcheggi, pedaggi autostradali - POSSIBILITA’ DI PRANZO CINESE: 10 Euro (prenotazione obbligatoria) La quota non comprende: - Ingressi a musei e monumenti non inclusi nel programma - Guide locali ove richieste/previste - Estensioni e variazioni di programma/percorso spese personali, extra e varie Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende” Per info e prenotazioni: CHINESE INCOMING Autonoleggio e interpretariato Ravenna - Tel: +39 335 7162202 – 333 3296125 - info@chineseincoming.com


16

CULTURA& TEATRO

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

PROSA

LA RASSEGNA

LIDO ADRIANO

S-Composta, alValtorto la corrente ti trascina Sabato 19 novembre (ore 21) ai apre al Centro Culturale Valtorto la IV edizione della rassegna teatrale S-Composta, organizzata da Compost Crea-

tivo. Tema di quest’anno è la corrente: culturale – non per forza specificata; alternata, come chi finanzia la cultura; continua, come la necessità di farsi sentire; ad alta tensione, il nostro contemporaneo, il tutto con obiettivo il corto circuito. Per tre sabati consecutivi sarà possibile vedere spettacoli, cenare con gli artisti e finire la serata con un dj-set, nel tenta-

tivo di proporre sempre nuove contaminazioni creative. S-Composta si apre con Travestitania, vincitore di MarteLive - Roma 2011, della Compagnia della Quarta, inventori di Rave Theatre progetto vincitore del bando Bo Estate 2011. In scena l'esperienza della danza si mette a servizio della commedia shakespeariana per analizzare il rapporto di amore e odio tra Titania e Oberon come semplificazione estrema della relazione uomo/donna che caratterizza tutta l'opera. Torna poi al Valtorto, sabato 26 novembre, Luna Paese (Festival Ammutinamenti 2011) con Zona cieca - sub, in collaborazione con Chiara Casorati. Sub è atto di riflessione. Riflette sul condizionamento umano, sui limiti. Tra sé e sé, nelle relazioni, nel mondo. S-Composta termina il 3 dicembre con Scatorchio Blues di Ilinx Officine artistiche, finalista al Premio Scenario 2011. La rassegna si arricchisce di presenze consolidate: Patrizia Preda in cucina, interventi di Panda Project. Info: 347 0743593.

Wu Ming racconta Razza Partigiana

Elisabetta Pozzi apre la stagione con Elektra Giovedì 24 novembre (repliche fino a domenica 27) si apre con Elektra la stagione di prosa 2011/12 del teatro Alighieri. Protagonista dello spettacolo diretto da Carmelo Rifici e tratto da Hugo von Hofmannsthal, Elisabetta Pozzi, ancora una volta lle prese con un complesso ruolo femminile. Qui si cala nei panni di una donna confinata nei territori dell’odio, idissolubilmente legata alla madre e prigioniera della sua sete di giustizia. Nuva produzione del Teatro Stabile del Veneto. Info: 0544 249244. N O B O D A D D Y

FANNY & ALEXANDER ALL’ALMAGIÀ CON WEST

Da giovedì 24 a sabato 26 novembre alle 21 alle Artificerie Almagià Fanny & Alexander presenta West, lo spettacolo conclusivo del lungo ciclo dedicato dalla compagnia ravennate al mondo letterario creato da Frank Baum agli inizi del '900 e reso celebre dal famoso film del 1939 di Victor Fleming con Judy Garland. Lo spettacolo torna a Ravenna dopo una lunga tournée italiana segnata da significativi riconoscimenti di critica e pubblico (Premio Ubu 2010 come migliore attrice a Francesca Mazza e Premio dello spettatore 2010/2011-Teatri di Vita allo spettacolo).

Prosegue con un appuntamento che sarebbe meglio non perdere la stagione del Cisim di Lido Adriano, lungimirante, domenica 20 novembre (ore 21), nell’ospitare Razza Partigiana, storia di Giorgio Marincola, partigiano nero e italiano, pièce raccontata in musica da Wu Ming 2, Egle Sommacal, Stefano Pilia, Paul Pieretto e Federico Oppi. 13 testi, 13 musiche originali, 13 ballate elettriche in cui la lettura prende il posto del canto, per raccontare, in poco più di un'ora, la storia di Marincola, tratta da un saggio di Carlo Costa e Lorenzo Teodonio. Giorgio Marincola è nato in Somalia nel 1923 da un militare italiano e da una donna somala. Cresciuto a Roma sotto il fascismo, militante del Partito d’Azione, partigiano nel viterbese. E ancora: paracadutato dai servizi alleati nella zona di Biella, catturato dai tedeschi, internato nel Lager di Bolzano. WuMing 2, al secolo Giovanni Cattabriga, fa parte della Wu Ming Foundation, nome d'arte usato da un collettivo di scrittori italiani formatosi nella sezione bolognese del Luther Blissett Project. Sul palco sarà accompagnato da una band d’eccezione: Stefano Pilia ed Egle Sommacal (Massimo Volume), Paul Pieretto (ElSo, Settlefish) e Federico Oppi (Settlefish). Info: 339 3027028.

SEDE DI RAVENNA:

Fornace Zarattini •Via Faentina, 220/A • Tel. 0544 465606

SEDE DI CESENA:

Diegaro • Via Emilia Ponente, 3053 • Tel. 0547 346262


CULTURA& MUSICA

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

17

L’INTERVISTA

A Betlemme, note di solidarietà Il maestro Paolo Olmi racconta il progetto del concerto in Palestina di Matteo Cavezzali «L’Italia per il mondo è la musica. L’opera è nata in Italia, il pianoforte è stato inventato da Bartolomeo Cristofori, il violino da Gasparo da Salò, tutti italiani». Il maestro Paolo Olmi è seduto sul divano, ai piedi accucciata Carmen, il suo labrador. Pare ipnotizzato dalla musicalità che il direttore d’orchestra mette anche nelle parole. Nella sala ampia c’è il pianoforte e un largo camino che un tempo era stato un forno. Olmi è a casa da solo, sta studiando Rossini per il concerto del 13 dicembre a Betlemme che presenterà in anteprima anche a Ravenna, l’11 dicembre a San Francesco. Come è nato questo progetto? «La prima volta che ho suonato a Gerusalemme era il 2000, sono rimasto molto suggestionato da quel posto dove a febbraio era già primavera e in cui a noi italiani sembra di esser stati da sempre. Decisi allora di organizzare un concerto di Natale, poi fu necessario rinunciare a causa dell’Intifada e solo oggi finalmente si è riproposta l’occasione, grazie alla

collaborazione di molti soggetti tra cui i Cavalieri di Malta e la Custodia di Terra Santa. La Coop ha già spedito ai bambini 1.500 panettoni e il Conad matite e quaderni. Ho chiesto che i bambini vengano a vedere il concerto con i loro genitori perché possano conoscere i nostri giovanissimi strumentisti che suoneranno a Betlemme, ma l’obbiettivo è anche quello di trovare nuovi volontari per l’ospedale di Betlemme. Mi è capitato a volte di dirigere un concerto in una nazione con tanti problemi, come la Bosnia o Cuba, e il giorno dopo mi sono chiesto: “e ora che andiamo via cosa rimane?”. Questa volta lasceremo qualcosa. Per questo il sindaco di Betlemme mi ha scritto una lettera molto affettuosa di ringraziamento». L’orchestra è composta da molti giovani, come mai ha deciso di dare fiducia a nuovi talenti? «La European Musicians Youth Orchestra con la quale ho diretto spesso è per la prima volta composta in maggioranza da musicisti italiani, alcuni anche di Ravenna. Il livello dei musicisti italiani sta crescendo. Sono tutti giovani ed è bello sentirli suona-

«Dai miei allievi imparo sempre molto»

re senza le incrostazioni di anni di lavoro. È come confrontarsi con la realtà. Se dai una indicazione errata a un musicista quello tende ad aggiustarla da solo, i giovani invece ti mettono davanti a quello che stai cercando, mostrando gli errori, ma anche dandoti la possibilità di raggiungere il risultato che vuoi ottenere». Cosa ha imparato dai suoi giovani allievi? «A documentarmi usando Youtube. Cercando su internet si trovano delle esecuzioni meravigliose e rarissime che non pensavo fossero state incise. I ragazzi inglesi mi hanno insegnato a usare la Metropolitana di Londra, dopo tanti anni che mi ostinavo a usare il taxi… e anche Facebook, che è un ottimo mezzo per far circolare la cultura». Cosa suonerà per una serata così importante? È vero che ci sarà un omaggio anche a Ravenna? «Il programma sarà vario e non solo a tema religioso. Ho voluto anche inserire una “Sonata a Quattro” di Rossini che l’autore compose nel breve periodo, di cui non si parla mai, in cui Gioacchino visse a Conventello

di Ravenna ospite della ricca famiglia Triossi. Aveva appena dodici anni e compose alcuni pezzi molto simpatici e difficilissimi da eseguire, anche per fare un dispetto ai padroni di casa che erano musicisti dilettanti e tormentavano il giovane ospite con richieste di pezzi da poter suonare con gli amici. Il concerto così sarà una doppia occasione per far conoscere Ravenna all’estero, dove, diversamente da quanto credono i ravennati, non è una città molto famosa… In Francia mi chiedono sempre se sono di Varenne…» A proposito di Francia, lei è direttore dell’orchestra di Nancy, e dirige tutti gli anni a Bordeaux, come è lavorare all’estero? Come vedono la musica italiana? «In Francia c’è molta considerazione per l’opera italiana. Molte città anche di soli centomila abitanti hanno un loro teatro e una propria orchestra, da noi questo, anche in una regione importante come l’Emilia Romagna accade solo a Bologna. Fin da piccoli i bambini vengono portati a teatro. Fa parte del normale insegnamento».

«L’orchestra è quasi tutta italiana»

Il maestro Paolo Olmi

Secondo lei è perchè agli italiani non interessa la musica classica? «Le persone in realtà hanno voglia di musica classica. Il problema è che la devono ascoltare almeno qualche volta nella vita, possibilmente da bambini. Questo da noi avviene sempre più raramente. Un altro limite è il prezzo del biglietto. Lo si è visto anche a Ravenna durante la Notte d’oro. Ho assistito a un concerto di musica barocca gratuito strapieno di gente. Sono molto contento che istituti di credito e imprenditori privati abbiano offerto i biglietti per il concerto di Natale agli studenti: c’è molto bisogno di musica classica soprattutto in questo periodo di crisi!».

Dimagrire potendo mangiare ogni volta che si vuole senza limiti di quantità

www.mangiareedimagrire.it

Nel negozio Le Gamberi Foods si trovano prodotti sostitutivi di quelli farinacei preparati con miscele contenenti proteine vegetali e fibre vegetali. Quindi tutto, tipo croissant, biscotti, pasta, pane, pizza, snack, cioccolata e tanto altro. Un’alimentazione aglucidica consente un’alimentazione iperlipidica. Panino con la mortadella? Va bene. Pasta ben condita? Va bene. Cioccolata e dolci ogni volta che se ne ha voglia? Va bene. Non si tratta di miracoli, ma di un metodo semplice e sicuro: l’irrilevante contenuto di carboidrati fa in modo che il corpo, per avere l'energia che gli serve, utilizzi quale fonte alternativa il grasso di riserva. Perciò niente più fame, niente più diete, niente più arrabbiature, niente più sensi di deprivazione, ma dimagrire potendo mangiare ogni volta che si vuole senza limiti di quantità.


18

CULTURA& PROGETTI

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

RAVENNA CAPITALE/1

Seconda traccia verso il 2019: esperimento (per ora) riuscito Limata nei tempi dopo il rodaggio della prima giornata, la seconda traccia di Ravenna 2019, “La danza dei contrari”, è stata un’occasione di confronto e conoscenza per gli oltre quattrocenti ravennati che l’hanno seguita a palazzo Congressi dove – questo il fatto da sottolineare – non tutti si conoscevano tra loro. Non c’erano, insomma, solo i “soliti”. Sul palco nessun politico, il vero padrone di casa è stato Lorenzo Donati del gruppo di lavoro che è subito entrato nel cuore della questione: può l’arte essere luogo in cui il conflitto diventa creativo? Da Augé a Ronchi, va in scena la complessità Da questo hanno preso le mosse molti degli interventi a cominciare da quello dell’etnologo Marc Augé che è partito da una premessa da scolpire nella pietra: «La cultura, l’arte, il teatro, la letteratura sono necessarie alla salvaguardia dell’umanità». Ha parlato della nostra epoca come quella dell’ambivalenza (dove due cose coesistono in modo giustapposto) opposta a quella dell’ambiguità (una doppia negazione che abbisogna sempre della ricerca di una terza parola per essere definita), ci ha portato a riflettere sulla

dualità non così netta che esiste tra reale e finzione, per arrivare alla dualità tra senso sociale e libertà, tra vivere in una comunità strutturata e regolata e l’espressione dell’individuo, fino al ruolo dell’arte (inclusiva della scienza) come strumento che interroga e supera il proprio tempo. Un discorso alto, che ha restituito a parole fondamentali un significato profondo, “de-banalizzandole”, parole come cultura, universale, identità, libertà. A raccogliere il timone dopo Augé, non poteva essere che l’unico filosofo presente nel vasto parterre di ospiti: Rocco Ronchi, che ha definito il nuovo concetto di armonia, basata non più sullo splendore e la proporzione ma sull’accumulo, divenendo problematica e dissonante, e si è chiesto se quello possa essere il luogo fondante della contemporaneità in cui far incontrare gli opposti. Ma di danza dei contrari hanno parlato molti altri relatori (impossibile citarli tutti), dallo studioso di danza Pontremoli che ha parlato dell’esperienza ravennate di Cantieri e di come quel progetto abbia portato la danza nella comunità, luogo ideale in cui possono convivere il senso sociale e la libertà individuale, fino a Chiara Guidi

Marc Augé, affiancato dall’interprete, durante la lezione al palazzo Congressi di sabato 12 novembre

della Societas Raffaello Sanzio che ha raccontato l’infinita ricerca del suo lavoro teatrale che vuole mostrare nascondendo. Le proposte: dal cinema a km 0 alla biblioteca immaginale Due le proposte concrete che sono emerse: quella di Alberto Bucci e quella dei Fanny&Alexander. Bucci, chiamato a parlare del suo ambito di lavoro, il cinema, ha lanciato molte

Predrag Matvejevic

Lo studioso del Mediterraneo Predrag Matvejevic aprirà “Verso il mare aperto”, terza delle cinque tracce per la candidatura di Ravenna. A condurre l’incontro del 19 novembre all’Almagià (alle 16.45), sarà Franco Masotti, direttore artistico di Ravenna Festival e membro del Comitato artistico organizzativo di Ravenna 2019. Sul tema del mare Adriatico e del suo significato per la città interverranno il presidente dell’Autorità portuale Giuseppe Parrello, il filosofo della navigazione Alessandro Aresu, il ricercatore Fabio Fiori e l’artista Arsenije Jovanovic, che di recente ha composto alcuni dei brani della colonna sonora del film di Malick The tree of life. Sarà approfondito sarà anche il tema delle relazioni, che il mare contribuisce a creare e alimentare. A dare il proprio contributo sul tema saranno Gustavo Gozzi, docente di Diritti umani e storia del diritto internazionale, Svetlana Lomeva, direttore di Sofia 2019, e Nele Hertling, vice–presidente dell’Accademia d’arte di Berlino e direttrice della candidatura di Berlino a Capitale europea della cultura, che incontrerà inoltre cittadini e addetti ai lavori la mattina alla 11 alla sala D’Attorre di Casa Melandri. L’incontro sarà infine arricchito dall’installazione Maelström realizzata appositamente per l’evento da Antonio Marchetti, artista che ha preso parte all’ultima edizione della Biennale di Venezia, e dalle produzioni artistiche dell’Osservatorio Fotografico di Ravenna.

provocazioni desacralizzando innanzitutto il grande schermo. Per Bucci infatti con il termine cinema si deve intendere l’immagine in movimento in quanto tale, che ha a che fare con la nostra psiche e prescinde da tecniche di realizzazione e proiezione. Niente rimpianti dunque per le vecchie sale che stanno scomparendo, oggi, grazie alle nuove tecnologie, il cinema si diffonde più che mai come un gas, senza difficoltà perché riproduce di INFORMAZIONE PROMOZIONALE

RAVENNA CAPITALE/2

Il terzo incontro porta verso il mare aperto

il consiglio dell’esperto DAVIES: «SFIDATE LE GERARCHIE DELLA CITTÀ» «Siate aperti e trasparenti, non temete le concorrenti ed elaborate progetto necessario per voi, sfidate le gerarchie istituzionali della vostra città, tenete la politica fuori dalla porta, elaborate progetti comuni e realizzabili, partite dai vostri punti deboli». Sono questi alcuni dei preziosi consigli che oggi Trevor Davies ha generosamente elargito a chi ha partecipato all'incontro alla sala Muratori della Classense. Consigli che Davies ha attinto dalla sua trentennale esperienza nel campo che lo ha portato a far vincere a Copenaghen il titolo nel '96 e che oggi lo vede project manager per la città di Aarhaus per il 2017. Altra chicca da tenere a mente in questa nostra fase della candidatura è quella sull’open call, che secondo Davies, «è la strada più semplice e per questo più praticata, ma a mio avviso può essere disastrosa perché dà una falsa rappresentazione della partecipazione. Il rischio è che si facciano avanti di fatto le persone meno preparate sull'argomento e che si racimolino idee destinate poi a non portare da nessuna parte». Il report completo dell’incontro su www.ravennaedintorni.it - Ravenna 2019 - La candidatura

PASTICCERIA IL MOSAICO

Le castagne e il cioccolato, due delizie da gustare in autunno Le castagne e il cioccolato sono due delizie da gustare in autunno. Al bar-pasticceria-cioccolateria Mosaico di Ravenna, questo è il momento giusto di gustare per esempio un dolce classico come il Mont Blanc, realizzato con castagne, panna e golosa meringa. Oppure per acquistare una delle tante confezioni di deliziosi marron glacé o di morbido torrone artigianale con nocciole da regalare a qualcuno o più semplicemente da prendere per sé. Il maestro pasticcere e cioccolataio Roberto Zanfini, che ha aperto il laboratorio artigianale nel 1982, è in grado di produrre cioccolatini di varie tipologie per soddisfare le diverse esigenze della clientela. Tra le specialità, da assaggiare proprio in questo periodo, molto apprezzati sono i Ravegnanesi, ossia amaretti ricoperti al cioccolato, e gli Scartòz, cioccolatini di 20 grammi l’uno, avvolti in carte di colore diverse in base al tipo di ripieno, creme aromatizzate al rum, all’amaretto, al whisky o allo zabaione. Ampia la scelta anche di biscotti, tavolette di vari formati, boeri, ferri vecchi di cioccolato e praline dai gusti vari. Mosaico è anche un ottimo punto di incontro per una merenda pomeridiana. Impossibile non assaggiare, nell’ampia sala interna, l’ottima cioccolata in tazza fatta con una miscela di produzione propria molto ricca e saporita. Apertura tutti i giorni dalle 6.30 di mattina alle 20, tranne il giovedì (giornata di chiusura), domeniche e festivi aperti fino alle 13. Bar pasticceria cioccolateria Mosaico Via Cavina 11, Ravenna Tel. 0544 464342

fatto le modalità con cui il nostro cervello “immagina”. E allora, partendo da questa premessa, ecco l’idea: promuoviamo un cinema a km 0, a basso costo, indipendente, che rappresenti uno scarto rispetto alle canoniche regole di mercato che vede gli spettatori innanzitutto come target merceologici. Facciamo corsi di formazione e diamo mille videocamere in mano a mille ragazzi e vediamo cosa salta fuori. Sì, vediamolo. Legato all’immagine è stato anche l’intervento di Chiara Lagani e Luigi de Angelis, dei Fanny&Alexander. Raccontando Ravenna per associazioni di immagini, scardinando gerarchie e cercando nuovi «attriti», Lagani l’ha descritta come una città di specchi e labirinti dove i mosaici potrebbero rappresentare mappe in cui ritrovarsi, ma anche come una terra simile a quella del mago di Oz dove i papaveri insanguinano i paesaggi delle cattedrali industriali. E in continuità con il loro progetto Ravenna Viso-in-aria, i Fanny propongono alla Classense la nascita di una sezione immaginale aperta e non gerarchizzata cui chiunque possa contribuire. Si potrebbe iniziare con Adriano Zanni, tra gli ospiti con il suo lavoro. L’angolo della scienza e il dibattito (sì, il dibattito) C’è stato spazio per un pensiero dedicato alla scienza e alla sua divulgazione grazie al direttore del Planetario che ha aperto lo spazio dedicato all’astronomia in città al teatro, anche se uno dei pochi interventi dal pubblico ha lamentato l’eccessiva assenza della scienza dal dibattito. Perché sì, c’è stato anche tempo per due domande dal pubblico, verso le 19.30. In conclusione... Una giornata molto bella, iniziata e conclusasi con Trevor Davies (che valeva da solo il viaggio) il quale ha detto, in serata: la vostra sfida è tradurre in realtà il potenziale che avete mostrato. La cattiva notizia è che non sarà facile. Quella buona è che quel potenziale è, appunto, non più di un quinto di quello della città (quanto emerso nella prima traccia non era certo da meno)… Insomma, l’esperimento seconda traccia può dirsi riuscito, per ora. In ogni caso, per un giorno, c’era qualcosa di vagamente rassicurante nell’essere dentro un laboratorio di idee con un orizzonte diverso da quello della riapertura delle borse. Federica Angelini


DOVE& QUANDO

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

DIARIO

• GRANDE SCHERMO • Programmazione da venerdì 18 a giovedì 24 novembre

Parte 1

Astoria - Ravenna

Anche se è amore non si vede

(Regia di Bill Condon)

Turandot

(Per Buona la Prima, l'opera in diretta dal festival di Torre del Lago)

mar.: p.u. 20

Il mio angolo di Paradiso

(Regia di Nicole Kassell)

ven., mar., mer. e gio.: p.u. 20.30; sab.: 20.30-22.35; dom.: 16-18.05-20.30

fer.: 16.10-17.10-18.10-18.40-20.2020.30-21-22.40-22.50; sab.: 16.10-17.10-18.10-18.40-20.2020.30-21-22.40-22.50-00.05; dom.: 15.30-16.20-17.10-18-18.40-20.2020.30-21-22.40-22.50

Il re Leone

(Regia di Roger Allers e Rob Minkoff)

Proiezione in 3D: fer. e sab.: 16-17.50-20.30; dom.: 15.20-17.10-19-20.45

Missione di pace

(Regia di Francesco Lagi)

ven., mar., mer. e gio.: p.u. 21; sab.: 20.30-22.30; dom.: 16-18-21

Pina

(Regia di Wim Wenders)

ven., mer. e gio.: p.u. 20.30; sab.: 20.30-22.35; dom.: 16-18.05-20.30

Immortals

(Regia di Tarsem Singh)

Proiezione in 3D: fer.: 16-18.10-20.3022.40; sab.: 16-18.10-20.30-22.4000.50; dom.: 15.30-17.40-20.30-22.40

Lezioni di cioccolato 2

(Regia di Ivan Cotroneo)

ven., mar., mer. e gio.: p.u. 20.50; sab.: 20.30-22.35; dom.: 16-18.05-20.50

ven., sab., lun. e mar.: 16-18.05-20.4022.45; dom.: 15.30-17.35-20.40-22.45; mer. e gio.: 18.05-20.40-22.45

One Day

Warrior

mer. e gio.: 20.30-22.40

Anonymous

fer.: 20.20-22.45; sab.: 19.10-22.45; dom.: 15.15-17.45-20.20-22.45

The Twilight Saga: Breaking Dawn Parte 1

ven., mar. e mer.: p.u. 20.30; sab.: 20.10-22.40; dom.: 17-20.30

A snake of June

(Regia di Shinya Tsukamoto)

gio.: p.u. 21

CinemaCity - Ravenna

Arrietty - Il mondo sotto il pavimento (Regia di Hiromasa Yonebayashi)

dom. e mar.: p.u. 16

Il cuore grande delle ragazze (Regia di Pupi Avati)

fer. e sab.: 16-17.50-20.30-22.30; dom.: 15.30-17.30-20.30-22.30

Scialla! (Stai sereno)

(Regia di Francesco Bruni)

fer.: 16-18.05-20.30-22.35; sab.: 16-18.05-20.30-22.35-00.40; dom.: 15.40-17.45-20.30-22.35

Anche se è amore non si vede (Regia di Salvatore Ficarra e Valentino Picone)

mer. e gio.: 16-17-18-20.30-20.45-22.30-22.40

fer.: 16-18.10-20.30-22.40; sab.: 16-18.10-20.30-22.40-00.50; dom.: 15.30-17.40-20.30-22.40

(Regia di Enrico Lando)

ven., lun. e mar.: 16-18-20.35-22.3022.45; sab.: 16-18-20.35-22.30-22.45-00.30; dom.: 15.30-17.30-20.35-22.30-22.45; mer. e gio.: 16-22.45

La peggior settimana della mia vita (Regia di Alessandro Genovesi)

ven., dom. e mar.: 16-18-20.30-22.30; sab.: 16-18-20.30-22.30-00.30; lun.: 16-18-22.30; mer. e gio.: p.u. 15.50

Le avventure di Tintin: il segreto dell'Unicorno

ven., lun. e mar.: 20.20-20.50-21.3022.45; sab.: 17.45-18.15-19-20.2020.50-21.30-22.45-23.10-00.30; dom.: 15.10-15.50-16.25-17.45-18.1519-20.20-20.50-21.30-22.45; mer. e gio.: 20.20-20.50-22.45

Il re Leone

Proiezione in 3D: sab.: 18.10-20.45; dom.: 16.10-18.10

Immortals

(Regia di Tarsem Singh)

Proiezione in 3D: fer.: 20.20-22.40; sab.: 17.50-20.20-22.40-00.55; dom.: 15.40-20.20-22.40

(Regia di Roland Emmerich)

ven., lun. e mar.: 17-20.15-22.45; sab.: 17-20.15-22.45-00.20; dom.: 17.30-20.15-22.45; mer. e gio.: 17.45-20.15-22.45

The Twilight Saga: Breaking Dawn -

ven., sab., lun., mer. e gio.: p.u. 20.30; dom.: 17-20.30

One Day

(Regia di Lone Scherfig)

ven., lun., mer. e gio.: p.u. 22.35; sab. e dom.: 18-22.35

I soliti idioti

(Regia di Enrico Lando)

fer.: 20.20-22.35; sab.: 17.50-20.20-22.3500.50; dom.: 15.35-17.50-20.20-22.35

La peggior settimana della mia vita fer.: 21-22.40; sab.: 17.10-21.15-22.55-00.55; dom.: 18.50-21-22.40

(Regia di Steven Spielberg)

A dangerous method

(Regia di David Cronenberg)

lun.: p.u. 20.30 (film in lingua originale)

Jolly - Ravenna

Anonymous

Lezioni di cioccolato 2

(Regia di Alessandro Genovesi)

Proiezione in 2D: fer. e sab.: p.u. 16; dom.: p.u. 15.25

Le avventure di Tintin: il segreto dell'Unicorno sab.: p.u. 17.10; dom.: p.u. 15

ven., lun., mar. e gio.: p.u. 21; sab.: 20.30-22.30; dom.: 16-18.15-20.30-22.30

mar.: p.u. 21 (film in lingua originale)

(Regia di Alice Rohrwacher)

lun.: p.u. 21.30

Sarti - Faenza

Scialla! (Stai sereno)

(Regia di Francesco Bruni)

ven. e sab.: 20.35-22.30; dom.: 16-1821.15; lun., mar. e mer.: p.u. 21.15 GIOVEDÌ 17 NOVEMBRE

Italy: love it or leave it

(Regia di Gustav Hofer e Luca Ragazzi)

gio.: p.u. 21.15

San Rocco - Lugo

Il cuore grande delle ragazze (Regia di Pupi Avati)

ven. e mar.: p.u. 21; sab.: 20.30-22.30; dom.: 17-19-21

Un poliziotto da happy hour

(Regia di John Michael McDonagh)

ven., sab. e dom.: p.u. 21.15

Cinema Moderno Castel Bolognese

(Regia di Massimo Martelli)

sab. e dom.: p.u. 21

Il villaggio di cartone

gio.: p.u. 21

ven., sab., mer. e gio.: p.u. 21;

Cinema San Rocco Lugo, corso Garibaldi 118, tel. 0545 23220 Teatro Moderno Fusignano, corso Emaldi 32 Cinedream Multiplex Faenza, via Granarolo 155, tel. 0546 646033

Cinema Italia Faenza, via Cavina 9, tel. 0546 21204 Cinema Sarti Faenza, via Scaletta 10, tel. 0546 21358 Cinema Europa Faenza, via S. Antonio 4, tel. 0546 32335

(Regia di Aleksandr Sokurov)

sab. e dom.: p.u. 21

(Regia di Massimo Martelli)

dom.: p.u. 21

Cinema Gulliver Alfonsine, piazza della Resistenza 2, tel. 0544 83165 S. Francesco Bagnacavallo, via Cadorna 14, tel. 348 9001663 Circolo Jolly Russi, via Cavour,

LA GRAMADORA NUOVA GESTIONE!

SAVIO di RAVENNA via Romea Sud 481 tel.

0544.560223

Ampio parcheggio - Aperto tutto l’anno

Chiuso il Martedì Sala dedicata ai giochi per bambini!

RISTORANTE - PISCINA

A CAPODANNO APERTO SI RACCOMANDA LA PRENOTAZIONE

Nei mesi invernali aperto solo su prenotazione per cene aziendali o gruppi numerosi

consegna dei Premi Confesercenti 2011 e recital dei Gemelli Ruggeri in “Del nostro meglio”. Ingresso su prenotazione. Inizio ore 20.45.

LA GUERRA, LA VERITÀ E I DIRITTI INFO WWW.MOVIMENTO5STELLERAVENNA.IT SALA POLIVALENTE, RAVENNA

CANNIBAL MOVIE dom.: p.u. 16

Ristorante

Cucina Tradizionale Carne - Pesce

INFOLINE 328 4612194 GALLERIA AMARTE, RAVENNA

DEI POPOLI

INFOCINEMA Astoria Multisala Ravenna, via Trieste 233, tel. 0544 421026 Cinemacity Ravenna, via Secondo Bini 7, tel. 0544 500410 Jolly Ravenna, via Renato Serra 33, tel. 0544 478052

presentazione del filmato, un omaggio degli amici a Giuseppe Maestri. Regia di Roberto Bettoli. Inizio ore 19.

discussione con Tahar Lamri e Paolo Sensini. Inizio ore 21.

Bar Sport

Una separazione

ASD EQUILAND HORSES CLUB, RAVENNA

INFOLINE 0544 292721 TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

Teatro Moderno Fusignano

(Regia di Mark Waters)

festival delle lettrici e dei lettori volontari. Lettura de “Il cavallo magico” e “A briglie sciolte”, visita guidata a cura di Federica Bevilacqua. Merenda offerta dal maneggio. Inizio ore 17.

SERATA CONFESERCENTI

Bar Sport

(Regia di Ermanno Olmi)

LUOGHI DA FAVOLA

CVATÀR CIACÀR FRA AMÌG

Convento di S. Francesco Bagnacavallo

Circolo Jolly - Russi

Europa - Faenza

(Regia di Asghar Farhadi)

Cinedream - Faenza

Corpo celeste

I pinguini di Mr Popper

(Regia di Cary Fukunaga)

(Regia di Roan Johnson)

I pinguini di Mr Popper

Faust

(Regia di Steven Spielberg)

Jane Eyre

I primi della lista

ven. e sab.: 20.45-22.30; dom.: 17-18.45-21.15; mar., mer. e gio.: p.u. 21.15

sab.: p.u. 17; dom.: p.u. 15

(Regia di Alessio Maria Federici)

I soliti idioti

(Regia di Pupi Avati)

(Regia di Mark Waters)

(Regia di Bill Condon)

(Regia di Lone Scherfig)

(Regia di Gavin O’Connor)

Italia - Faenza

Il cuore grande delle ragazze

(Regia di Roland Emmerich)

(Regia di Roger Allers e Rob Minkoff)

(Regia di Alessio Maria Federici)

La kryptonite nella borsa

dom.: 16.30-18.45-21

(Regia di Salvatore Ficarra e Valentino Picone)

19

MARINA DI RAVENNA

VIALE DELLE NAZIONI 40 tel. 0544 530186 cell. 347 5313967

www.bagnolucciola.it

live. A seguire Caprolattame e dj set di Dan Can Dead. Inizio ore 21.

INFOLINE 329 9857432 TESCO, FAENZA

MOLIÈRE A SUA INSAPUTA

con Paolo Hendel. Inizio ore 21.

INFOLINE 0544 975166 TEATRO COMUNALE, CERVIA

NUOVOMONDO

proiezione del film di Emanuele


20

DOVE& QUANDO

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

Inizio ore 23.

VISIBILI & INVISIBILI di

FRANCESCO DELLA TORRE

Un cuento chino, il vincitore a Roma che attendiamo nelle sale

Un cuento chino, di Sebastián Borensztein (2011) L’inizio è tragicomico: in un lago in Cina, due fidanzati sono in gita romantica in barca, quando una mucca cade dal cielo (chi si ricorda i Monty Python?) e travolge mortalmente barchetta e fidanzata. Dopo i titoli di testa, siamo in Argentina, dove Roberto De Simone gestisce scrupolosamente una ferramenta, contando i chiodi nelle confezioni dei fornitori e rifiutando categoricamente prodotti inglesi. Un tipo solitario ma buffo, divertente ma malinconico, che un giorno si imbatte in un misterioso cinese che non conosce la sua lingua, ma che gli offrirà rifugio temporaneo. “Una storia cinese”, titolo letterale del film, è una commedia dolceamara, incentrata soprattutto sull’incontro tra due realtà così diverse e così lontane, che si riveleranno poi più vicine di quanto non si creda. Commedia non troppo velatamente politica: il padre italiano di Roberto si faceva mandare l’Unità in Argentina, per seguire il suo paese e il rifiuto del protagonista per i prodotti inglesi ha una sua forte motivazione. Un piccolo e semplice film che ha la Crialese. Inizio ore 21.

SALA BUZZI, RAVENNA

prevedibilità come unico difetto, ma che in una commedia spesso si rivela un ingrediente gustoso e rassicurante. Un piccolo film che non fa gridare al capolavoro, ma che fa sicuramente uscire dalle sale col sorriso in bocca. E, a proposito di sale, il film ha vinto l’ultimo Festival di Roma ed è stata annunciata l’uscita italiana per venerdì 18 novembre col titolo fantabuonista Cosa piove dal cielo, ma non è stata più confermata. Speriamo si tratti solo di un posticipo di una o due settimane, perché, in un paese civile, un film che vince un festival nostrano, deve uscire nelle sale. Secuestrados, di Miguel Ángel Vivas (2010) Secuestrados è il meritatissimo vincitore dell’ultima edizione del Ravenna Nightmare Film Fest. Un biglietto da visita di garanzia, visto che la rassegna negli anni ha sempre espresso vincitori validi, ma che purtroppo non è quasi mai stato sufficiente per l’uscita in sala. Quest’anno, cari distributori, l’occa-

GALLERIA AMARTE

INFOLINE 0544 39972 SALA D'ATTORRE, RAVENNA

LETTERARIE

LA TRIADE ADOTTIVA

l’opera in una versione inedita, tra musiche, narrazioni, aneddoti e racconti. Musiche di Paganini, Rossini, Mozart, Verdi, Offenbach, Delibes, Albert. Testi di Procacci, Balatri, Verdi, Stendhal, Beckford, Antonellini. Con Elisabetta Sangiorgi (flauto), Maurizio Sangiorgi (chitarra), Nicoletta Bassetti (violino e viola), Michele Antonellini (voce narrante). Inizio ore 21.

presentazione del libro di Ugo Uguzzoni, Francesca Siboni e Ilo Rossi. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 34535 LIBRERIA FELTRINELLI, RAVENNA

LA CASA IN RIVA AL FIUME CHE NON C’È

cena con l’autore, Fabrizio Pasi, che parlerà del suo libro. Inizio ore 20.

INFOLINE 0545 63002 CHIESA DEL SUFFRAGIO, BAGNACAVALLO

introduce Giovanna Tramontano, presidente provinciale AGeSC Ravenna. Intervengono Elena Ugolini, preside del Liceo M. Malpighi di Bologna, e Roberto Gontero, vice presidente nazionale AGeSC. Inizio ore 21.

INFOLINE 330 3000919 SALA DON MINZONI, RAVENNA

CONFLITTI POSTUMI

la poesia e la musica di Gregor Ferretti. Inizio ore 22.22.

INFOLINE 347 9156080 CIRCOLO AURORA, RAVENNA

VENERDÌ 18 NOVEMBRE

PALAZZO FARINI - L’ANTICO

DISEGNO E LE VICENDE STORICHE

presentazione del libro di Ardia Marzetti, una nuova pagina di

sione è ghiotta perché ci troviamo di fronte a un thriller, recitato molto bene e girato in maniera straordinaria, con l’uso di tecniche ben note quali l’unità di tempo e di luogo e il mitico splitscreen (schermo suddiviso in due, con azioni contemporanee). Dopo uno straordinario incipit in soggettiva, che apparentemente ha poco a che vedere col resto, inizia il film, la cui trama vede una famiglia andare ad abitare in una nuova, lussuosa casa e un gruppo di tre sequestratori fare irruzione. Due prendono in ostaggio madre e figlia e l’altro porta in giro il padre per la città a caccia di bancomat per ritirare denaro. Qui la tensione si fa massima, quando il regista mostra a noi spettatori con lo splitscreen entrambe le situazioni, mentre i membri della famiglia sono ignari di quanto sta succedendo dall’altra parte. Un finale forte, inaspettato e a suo modo avvincente, dà ulteriore credito a uno dei migliori thriller degli ultimi anni, che non si vergogna di dichiarare i suoi modelli (Them, Funny Games, e a sua volta Arancia Meccanica) e di divertirsi a toccare le corde più fragili dello spettatore. Il film è ancora inedito, e per chi non l’avesse visto al festival, c’è sempre la possibilità di reperire i sottotitoli disponibili in rete.

storia ravennate nel racconto di un’antica storica dimora. Inizio ore 18.

PECCATI DI GIOVENTÙ BRANI D’OPERA E DIVAGAZIONI

SCUOLA PARITARIA: UN BENE PER OGNUNO, UNA SCELTA CONVENIENTE, UNA RISORSA PER TUTTI

INFOLINE 0544 994728 P INETA CLUB, MILANO MARITTIMA

INFOLINE 0544 35570 CAFFÈ STRADA FACENDO, RAVENNA

ALMA DESNUDA

In mostra Cottignoli e Arnaldi Venerdì 25 novembre, alle 18, si inaugura presso la Galleria AMArte di via Baccarini 20 a Ravenna, la mostra dedicata alle opere di Alberto Cottignoli e Mario Arnaldi. Entrambi gli artisti, amici da oltre 20 anni, tenacemente legati alla percezione artistica rinascimentale, alla ‘regola’, lavorano per vie e visioni simili, ma diverse, cercando la proposizione in chiave contemporanea degli stessi insegnamenti. La ‘regola’ e la ‘forma’ non impediscono a Cottignoli di librarsi nella più sfrenata fantasia, mentre Arnaldi preferisce rappresentare possibili, anche se spesso assai improbabili, situazioni di sospensione temporale. La mostra resterà aperta fino al 24 dicembre (da lun a ven 16-19.30, sab 10-12.30 / 1619.30, dom 16-19.30). Info: tel. 0544 1881437

presentazione del libro di Caterina Basevi. Inoltre, dalle 20.30, sfilata di moda di Curve di Venere. A seguire, musica, intrattenimento e buffet. Inizio ore 20.30. CENTRO SOCIALE POLIVALENTE, RAVENNA

CONCERTO DI LIEDER

in memoria di Franz Liszt, cantati dal soprano Maria Claudia Bergantin, accompagnata dal pianista Marco Laganà, che eseguirà anche musiche lie. Inizio ore 20.30.

INFOLINE 0545 38542 TEATRO ROSSINI, LUGO

LE RADICI ISLAMICHE DELL’EUROPA

incontro con Massimo Jevolella e don Sergio Sala. Inizio ore 20.45.

INFOLINE 347 5846751 SALA D'ATTORRE, RAVENNA

AL BADANTI

con la Cumpagnì dla Zercia di Forlì. Inizio ore 21.

INFOLINE 0544 975166 TEATRO COMUNALE, CERVIA

CVATÀR CIACÀR FRA AMÌG

presentazione del filmato, un omaggio degli amici a Giuseppe Maestri. Regia di Roberto Bettoli. Inizio ore 21.

INFOLINE 328 4612194 GALLERIA AMARTE, RAVENNA

HIGHWAY TO HEAVEN JUBILATION 10

concerto gospel per i 10 anni del Coro Voyager, scritto e diretto da Malco Calcinelli. Inizio ore 21.

INFOLINE 347 0546545 TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

IL RISORGIMENTO ITALIANO E I SUOI PROTAGONSTI

lettere, poesie e canti con la Compagnia teatrale Luigi Rasi di Ravenna. Inizio ore 21. CASA MATHA, RAVENNA

LATEMAR FRA MALGHE E CRODE

conferenza dell’escursionista Giuseppe Borziello, con proiezione video. Inizio ore 21. SALA BUZZI, RAVENNA

FATTA L’ITALIA FACCIAMO GLI ITALIANI

divagazioni fra piemontesi doc, o per eredità, per passione, per caso. A cura di Graziella Pagani, con Laura Minardi, Franco Chiarini, Roberta Colombo. Letture di Sara Maioli, interventi musicali di Valentina Campaiola, Donatella Antonellini e Gigi Tartaull. Inizio ore 21.30.

INFOLINE 0544 405730 MAMA’S CLUB, RAVENNA

PINK MOUNTAINTOPS

Mercoledì sera dedicati alle DONNE! è lieto di proporre alla propria clientela

il nuovo menù ricco di novità e gradevoli sorprese a prezzi contenuti.

KARAOKE ed estrazione di cosmetici AVON

Novità anche per gli amanti della pizza

Con il nuovo forno a legna i nostri due pizzaioli sono pronti a farvi gustare nuove fragranti ricette. Madonna dell’Albero (RA) - Via H. Matisse Tel. 0544 271381 - aperto a pranzo - Chiuso il lunedì

Venerdì sera

PIZZA PARTY! Mangi tutte le pizze che vuoi!

torna la band di Stephen McBean, costola a cinque stelle dei più blasonati Black Mountain. Inizio ore 21.30.

INFOLINE 333 2097141 BRONSON, MADONNA DELL'ALBERO

BIG FLY & MOSQUITO BOOGIE

in concerto, Marco “Mosquito” Betti: voce, armonica - Stefano “Big fly” Mosconi: chitarra - Stefano “Paglia” Paglierani: basso Paolo “Pirons” Pironi: batteria. Inizio ore 22.

INFOLINE 347 9156080 CIRCOLO AURORA, RAVENNA

NATHALIE

la trionfatrice di XFactor, dopo aver partecipato all’ultimo Festival di Sanremo, arriva al Socjale con una tappa del suo tour. Inizio ore 22.

INFO WWW.TEATROSOCJALE.IT TEATRO SOCJALE, PIANGIPANE

SOIRÉE D’OUVERTURE

ospiti vip dj internazionali per le serate più glamour della riviera.

I LOVE TANTAROBA PARTY 1

party dedicato allo Staff Tantaroba. Alla consolle, in sala grande, dj Massimo Buganè e Simone Guerra, vocalist Paolino, guest voice da Bologna: Alex 50. Nel privée, dj Bava & Guests, voce Paolino RDM. Inizio ore 23.30.

INFOLINE 333 8115954 BACCARA, LUGO

SABATO 19 NOVEMBRE

IL SABATO MATTINA C'È UNA STORIA CHE TI ASPETTA A MARINA letture per genitori con bambini da 0 a 6 anni, a cura di Nati per Leggere. Inizio ore 10. BIBLIOTECA OTTOLENGHI, MARINA DI RAVENNA

STORIE A PENNELLO

laboratori pittorico-narrativi a cura di Alice Iaquinta. Inizio ore 10.

INFOLINE 0544 418804 BIBLIOTECA , PIANGIPANE

CONCERTO PER PICCOLE ORECCHIE concerto a cura della Scuola di Musica G. e L. Malerbi, per bambini da 0 a 6 anni. Iscrizione obbligatoria. Inizio ore 10.30.

INFOLINE 0545 38558 BIBLIOTECA TRISI, LUGO

UN BIGLIODROMO PER LA CITTÀ corse di biglie su circuito. Inizio ore 15.

INFOLINE 339 2154819 PARCO TEODORICO, RAVENNA

FOLA FOLANTA

favole narrate e interpretate da Eliseo Dalla Vecchia insieme ai bambini. Inizio ore 16.

INFOLINE 0544 213371 TAMO - TUTTA L'AVVENTURA DEL MOSAICO, RAVENNA

TU LEGGI A ME IO LEGGO A TE

letture per genitori con bambini da 0 a 6 anni, a cura di Nati per Leggere. In collaborazione con la Taverna Greca. Inizio ore 16. LIBRERIA LA LIBRAFFA, RAVENNA

VERSO IL MARE APERTO

per “Cinquetracce”, dialoghi per la candidatura a Capitale della Cultura, incontro con Predrag Matvejevic. Inizio ore 16.45.

INFOLINE 0544 482257 ALMAGIÀ, RAVENNA

PAROLE, MUSICA E ARTE

Daniela Taglioni e Briana Zaki propongono Invisibile, spettacolo di interpretazione musicale e lettura da Calvino. Inizio ore 17.

INFOLINE 0544 543711 MUSEO NAZIONALE, RAVENNA

QUANDO SI ALZA IL VENTO

presentazione del libro di Emanuele Serra, musica a cura di Ermanno Fabbri, degustazione in collaborazione con Cantine Antica Grotta. Inizio ore 17.

INFOLINE 0546 71025 ROCCA, RIOLO TERME

QUELL’IPNOSI CHIAMATA POESIA

ricordando Andrea Zanzotto. Con Francesco Carbognin (Università di Bologna), Franco Costantini, Maria Giovanna Maioli e Valentina Malerba. A cura di RavennaPoesia. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 39972 SALA D'ATTORRE, RAVENNA

DONNE MIE LA FATE A TANTI

serata conviviale con filo conduttore il ruolo della figura femminile nel melodramma, attraverso l’ascolto delle arie delle opere più celebri di Mozart, Cimarosa, Donizetti, Puccini interpretate dal baritono Luigi Sebastiani e dal tenore Fabrizio Facchini. Inizio ore 20.30.

INFOLINE 0545 22388 HOTEL ALA D'ORO, LUGO

SI PUÒ FARE

proiezione del film con Claudio Bisio. Inizio ore 20.45. CINEMA CORSO, RAVENNA


DOVE& QUANDO

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

IN CA’ MEJA E CMANDA... L’ITALIA

tre atti di Mario Monetti, con la Compagnia Quasi Stabile di Bubano. Inizio ore 21.

INFOLINE 0544 591715 TEATRO MONTI, ALFONSINE

MAYA BASTA

concerto di solidarietà del gruppo musicale bagnacavallese. Il concerto sarà dedicato alla poesia e alla musica dei cantautori italiani. Inizio ore 21.

INFOLINE 0545 64330 TEATRO GOLDONI, BAGNACAVALLO

TRAVESTITANIA

vincitore di MarteLive - Roma 2011, spettacolo della Compagnia della Quarta. Musiche di Vanessa Mae, regia e coreografia di Patrizia Proclivi. Prenotazione consigliata. Inizio ore 21.

INFOLINE 0544 501850 CENTRO VALTORTO, RAVENNA

KABILA

musiche dal Mediterraneo con Mirko P. Esse: voce solista, piano, tastiere, cori; Adriano “Nano” Checcacci: batteria, percussioni, drum machine; Giacomo “Jamie” Chiarini: basso elettrico; Cristiano Rossi: chitarra elettrica, acustica, oud e saz; Gabriele "Catondo" Polverini: chitarra elettrica, chitarra acustica. Inizio ore 21.30.

FESTA MESTA di

ALESSANDRO FOGLI

Costruzioni Ristrutturazioni Vendita diretta case Serietà Affidabilità Competenza

THE PACK A.D. + SOVIET SOVIET

un quintetto che reinterpreta in chiave soul e lounge pezzi che hanno fatto la storia della musica degli ultimi 30 anni: da Marvin Gaye a Jamie Cullum, passando per Stevie Wonder e i Jamiroquai. Inizio ore 22.

R.R.F. COSTRUZIONI di Mirco Romagnoli & C.

Via Cesenatico 156 - 48042 (FC) Tel./Fax 0547 671754 Cell. 333 4800146 mirco196226@libero.it www.rrfcostruzioni.it

con la Compagnia Il Passaggio di Ravenna. Inizio ore 15.

il rapper più amato dal pubblico italiano. Inizio ore 23.

SOLAROLO FESTIVAL IN TOUR

direttamente dalla trasmissione televisiva “Amici”, parteciperà Gabriella Culletta. Inizio ore 16.

INFOLINE 0544 994728 PINETA CLUB, MILANO MARITTIMA

in concerto la rock band di Chicago. Inizio ore 23.30.

TU LEGGI A ME IO LEGGO A TE

INFOLINE 336 694414 ROCK PLANET, PINARELLA DI CERVIA

letture per genitori con bambini da 0 a 6 anni, a cura di Nati per Leggere. Inizio ore 16.

DOMENICA 20 NOVEMBRE

INFOLINE 0544 201311 LIBRERIA LIBERAMENTE, RAVENNA

SPLENDORI DEL BAROCCO

concerto dedicato alle musiche di Vivaldi, Bach e Telemann, con Matteo Salerno al flauto, Davide Bertozzi all’oboe, Javier Gonzales al fagotto, accompagnati da Monica Micheli all’arpa. Inizio ore 11.

TU LEGGI A ME IO LEGGO A TE

letture per genitori con bambini

INFOLINE 0545 24201 PESCHERIE DELLA ROCCA ESTENSE, LUGO

THE WEDDING DAY

IDEE E CONSIGLI PER UN MATRIMONIO DI STILE

un evento organizzato da Amore di Sposa. Professionisti ed esperti del settore saranno a disposizione per far conoscere le nuove tendenze per rendere il giorno delle nozze indimenticabile: dall’abito agli accessori, dalla bellezza al bouquet, dal ricevimento alle foto, dalla bomboniera alla lista nozze e a tante idee viaggi. Ingresso gratuito. Inizio ore 12.

INFOLINE 0544 400786 BOCON DIVINO, BAGNACAVALLO

TU LEGGI A ME IO LEGGO A TE

letture per genitori con bambini da 0 a 6 anni, a cura di Nati per Leggere. Inizio ore 16.

AFTER CACO3 - PERFORMANCE SONORA DI ENRICO MALATESTA

l'intervento di Enrico Malatesta si fa interprete dell'opera di CaCO3 realizzata per il Battistero degli Ariani. L'evento si ricollega al primo progetto espositivo O(Ax)=dO(Am). Equazione impossibile promosso dall'associazione Marte. Inizio ore 16.30. BATTISTERO DEGLI ARIANI, RAVENNA

con Teatro Antonin Artaud. Inizio ore 16.30.

INFOLINE 0544 483461 ALMAGIÀ, RAVENNA

TU LEGGI A ME IO LEGGO A TE

letture per genitori con bambini da 0 a 6 anni, a cura di Nati per Leggere. Inizio ore 17.

INFOLINE 0544 408230 LIBRERIA.COOP, RAVENNA

INFOLINE 0544 400220 CENTRO ESP, RAVENNA

URGE OVERKILL

INFOLINE 0544 39837 SALA CORELLI DEL TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

LIBRERIA TARANTOLA, MARINA DI RAVENNA

INFOLINE 0544 36239 TEATRO RASI, RAVENNA

SHOWCASE DI FABRI FIBRA

il sedicenne prodigio del violino in concerto insieme al pianista Alberto Galletti. Inizio ore 11.

da 0 a 6 anni, a cura di Nati per Leggere. Inizio ore 16.

MOZART IN SI BEMOLLE

AMICIZIE PERICOLOSE

INFOLINE 338 2960997 CAFFÈ CENTRALE, VILLANOVA DI BAGNACAVALLO

STEFANO MHANNA

vicentino classe 1960 (dunque un paio d’anni più giovane di Houellebecq) che dopo aver esordito nel 1995 è cresciuto a dismisura (nel frattempo occupandosi anche di cinema – con sceneggiature e interpretando, tra i tanti, il film di Matteo Garrone Primo amore –, teatro, con testi portati in scena da Malosti e Servillo, e musica), fino ad arrivare a due capolavori come I quindicimila passi (2002) e, soprattutto, Il ponte Un crollo, del 2008, in cui il paragone con Pier Paolo Pasolini è inevitabile. Anche in questo breve romanzo ritroviamo l’alter ego letterario di Trevisan, Thomas, che con implacabile rigore ci mette di fronte allo squallore di certa vita in provincia (credo che nel vicentino lo odino alla morte...), ai contorti meccanismi della famiglia, alla pochezza politica del nostro paese, allo smarrimento di chi, in questo paese, sceglie di vivere di e per la cultura. La trama, solo leggermente gialla, è un pretesto per lunghe e profonde digressioni ipercritiche del protagonista (scappato dal suo agghiacciante ambiente familiare e trasferi-

ESEMPLARITÀ DIDATTICHE

protagonisti il Corso di mosaico del Liceo artistico "Nervi-Severini" di Ravenna, il coro dei bambini della scuola San Vincenzo de’ Paoli, il coro CalamoscaMariani, l’Associazione Sportiva Edera Ravenna ginnastica ritmica e artistica. Prevendita presso Sweet Basil, via IV Novembre 2/A

tosi in Germania) nei confronti degli altri, dell’Italia, di se stesso. E, come per Pasolini, il crollo del titolo è quello del passato nel presente: «In Italia – scrive Trevisan –, pensavo, il senso dello stato è sempre stato assente, ma mai così palesemente e sfacciatamente assente e paurosamente coincidente con l’interesse privato di quanto lo sia ora. Se sono arrivato a rimpiangere i politici democristiani, penso, vuol dire che il fondo è stato toccato davvero. Povero Pasolini, che riponeva le sue speranze nei giovani comunisti! Se solo li vedesse ora, quei piccolo borghesi di sinistra che hanno tradito in tempo di pace, per salvare i loro appartamenti in centro, o le loro ville e villette in Toscana, o le loro barche a vela eccetera […] Precipitati, pensai, arrivati al fondo da tempo, e nel fondo c’è poco, e quel poco è il peggio. Tutti quei giornali e telegiornali di merda, pensavo, non fanno che testimoniare fedelmente la situazione di quel paese cosiddetto democratico cosiddetto cristiano, che ormai da decenni ha toccato il fondo […]». E così via. Forse dovrei citare tutto il libro, perché nessuna parola è di troppo. O forse, più facile, sarebbe il caso di leggerlo.

(Ravenna). Inizio ore 20.30.

INFOLINE 0544 36386 TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

A ME, UOMINI DEL MARE...

la narrazione fantagiornalistica di un’avventurosa intervista a Emilio Salgari. Testo e conduzione di Daniele Tassinari. Inizio ore 21.

INFOLINE 0545 905501 ROCCA SFORZESCA, BAGNARA DI ROMAGNA

LIBRERIA LONGO, RAVENNA

INFOLINE 333 2097141 BRONSON, MADONNA DELL'ALBERO

DILIVELLO

Vitaliano Trevisan, l’Houellebecq italiano e la sua inesorabile disamina del genere umano

Le voci sulla mia pochezza caratteriale godono di una tenacia sospetta. Ad esempio, l’ascolto di Lulu, il doppio album che Lou Reed ha realizzato insieme ai dioliabbiaingloria Metallica, mi ha oltremodo esaltato, mi è sembrato una roba galattica, una fusione spettacolare. Poi però la bibbia incontrovertibile Pitchfork mi assegna al disco la votazione 1.0 (uno punto zero!), spiegando con dovizia di esempi perché Lulu sarebbe una ciofeca, e devo dire che non si può che essere d’accordo. Situazione finale: per me il disco rimane meraviglioso ma credo anche che sia un’operazione fallita. Ha senso? Quien sabe. Per uscire dall’empasse lasciamo stare dischi et similia e parliamo di scrittura. Di un autore, nella fattispecie. Ho amato, incondizionatamente fin dall’inizio, da Estensione del dominio della lotta, il lucido e spietato realismo di Michel Houellebecq, che considero uno dei massimi scrittori di questo inizio millennio. È stata quindi una bella sorpresa scoprire, cinque/sei fa, un autore altrettanto inesorabile nella sua disamina del genere umano, qui in Italia. Vitaliano Trevisan è un

INFOLINE 0544 405730 MAMA'S CLUB, RAVENNA

sulle orme di Black Keys e White Stripes, le Pack A.D. suonano una fusione di rock e blues elettrico. Inizio ore 21.30.

21

RAZZA PARTIGIANA

reading musicale letto da Wu Ming 2 e musicato da Egle Sommacal, Stefano Pilia, Paul Pieretto e Federico Oppi. Inizio ore 21.

INFOLINE 339 3027028 CISIM, LIDO ADRIANO

FARSANTANGO

in concerto Fulvio “Pepo” Bianucci (voce), Federico Codicè (chitarra), Daniel Pacitti (bandoneon). Inizio ore 22.

INFOLINE 347 9156080 CIRCOLO AURORA, RAVENNA

LUNEDÌ 21 NOVEMBRE

UNPLUGGED

con Teo Teocoli e Mario Lavezzi. Inizio ore 20.30.

INFOLINE 0544 249244 TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

MARTEDÌ 22 NOVEMBRE

FILARMONICA TOSCANINI

in concerto, direttore John Axelrod. In programma, la Sinfonia n. 5 di Gustav Mahler. Inizio ore 20.30.

INFOLINE 0545 38542 TEATRO ROSSINI, LUGO

VINCENZO BALZANI

incontro con il chimico e profes-

sore dell'Università di Bologna. Inizio ore 21. CINEMA CORSO, RAVENNA

LE DONNE DEL SESTO PIANO

proiezione del film di Philippe Le Guay e intervallo con cappelletti. Inizio ore 21.30.

INFO WWW.TEATROSOCJALE.IT TEATRO SOCJALE, PIANGIPANE

MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE

LA BIBBIA A COLORI - IMMAGINI DI MARC CHAGALL E PAROLE DELLA BIBBIA letture di Anna Maria Iannucci e Gianni Morelli. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 213371 TAMO - TUTTA L'AVVENTURA DEL MOSAICO, RAVENNA

OPEN DAY

con Angela Finocchiaro e Michele Di Mauro. Inizio ore 21.

INFOLINE 0546 21306 TEATRO MASINI, FAENZA

CALIFONE

presentano l’ennesimo capolavoro di avant- rock/post-blues/industrialfolk, All my Friends are Funeral Singers. Inizio ore 21.30.

INFOLINE 333 2097141 BRONSON, MADONNA DELL'ALBERO

NEL PIÙ ALTO DEI CIELI

proiezione del film di Silvano Agosti (vietato ai minori di 14 anni). Inizio ore 21.30.

INFOLINE 347 9156080 CIRCOLO AURORA, RAVENNA

ENRICO MERLIN SOLO

concerto del chitarrista. Inizio ore 22.

INFOLINE 0546 21560 ZINGARÒ JAZZ CLUB, FAENZA

FUORI STAGIONE di

LORENZO DONATI

Di zone liberate, infanzia e memoria il nuovo triennio di Santarcangelo

Santarcangelo 2012-2014 si presenta con Silvia Bottiroli direttrice artistica, Cristina Ventrucci e Rodolfo Sacchettini codirettori, Motus compagnia residente. Da Santarcangelo ci si aspetta sempre qualcosa in più. Uno spostamento, uno spaesamento, una rottura. Nell’ultimo triennio è stato creato un modello: Chiara Guidi, Enrico Casagrande, Ermanna Montanari hanno diretto la rassegna per un anno a testa, costruendo festival-opere in cui prima degli spettacoli venivano le idee di teatro discusse con il pubblico, verificate o messe in crisi. Il coordinamento critico-organizzativo (ora alla direzione) ha avuto il compito di costruire quel “di più” che si è respirato durante i tre anni: seminari, laboratori, dopofestival, ascolti radiofonici. Non è facile dare una nuova fisionomia a Santarcangelo, senza dimenticare la sua storia non solo recente. La scorsa settimana, durante la conferenza stampa di presentazione, sono stati espressi gli intenti del nuovo triennio, fra desi-

deri di cambiamento e continuità. Si tratterà di un percorso collettivo: un gruppo di lavoro plurale, chiamato a far circolare quell’aria pubblica che è stata la cifra di questi ultimi anni. Gli uffici dovranno essere sempre aperti, e il festival la punta di emersione di una “scossa” che vuole essere costante durante l’anno, per esempio ospitando artisti per lunghe residenze. La città sarà chiamata a proporre temi che vuole approfondire, e il festival costruirà una sorta di università aperta per la cittadinanza. Si proporranno alcune linee di ricerca: la memoria e l’infanzia. Ascoltando i desideri di Bottiroli, Ventrucci e Sacchettini, chiara è la sensazione che tali premesse possano rappresentare l’occasione per ridare senso alla parola festival. In cerca di una autonomia anche economica (attraverso le collaborazioni con Ert, Amat e Marsiglia 2013 Capitale Europea della Cultura), i Motus intendono creare una o più “zone”

interne alla rassegna: artisti provenienti dai conflitti dell’area del Mediterraneo arriveranno in Romagna per abitarne edifici concreti o metaforici, “liberando” azioni, pensieri, immaginazioni. Il pubblico sarà chiamato a condividere un’esperienza e non solo a vedere spettacoli, dice Enrico Casagrande, che sottolinea la spinta libertaria che muove la compagnia per uscire da schemi organizzativi e gestionali. Anche qui le premesse costruiscono scenari mentali di grande interesse. Quelli di direzione e compagnia residente sono due tensioni che dovranno diventare visioni, per farsi attraversare da concrete idee del teatro, dell’organizzazione, della cultura. Ancora più urgente, però, sembra la necessità di dare sostanza collettiva a due percorsi che potrebbero prefigurare due festival in uno. Le potenzialità sono talmente alte che in Santarcangelo 2012/2014 s’intravede quel luogo pubblico delle arti che manca al teatro italiano. L’auspicio, quindi, è che il nuovo progetto s’innervi di punti di connessione strutturali fra i due percorsi, per fare in modo che si alimentino a vicenda, che si spostino dialogando, mantenendo alto lo spirito critico.


MANGIARE& BERE

GUSTO

22

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

LA FIERA

COSE BUONE DI CASA

Enologica, tre giorni per scoprire le eccellenze Enologica – alla fiera di Faenza da venerdì 18 a domenica 20 novembre – è un evento che promuove l’Emilia-Romagna attraverso relazioni pubblico-produttori, esperienze (appuntamenti a tema, aree attrezzate su un argomento specifico), momenti di scambio culturale (i laboratori, gli incontri, i forum) e il confronto con giornalisti italiani e stranieri. Nel programma – ricchissimo e che rimandiamo per la sua consultazione specifica al sito www.enologica.org – troviamo tra le tante proposte il mercato degli artigiani (un mercato tematico che proporrà ogni giorno temi diversi), degustazioni di ogni genere, il Teatro dei Cuochi (in cui i migliori cuochi della regione proporrranno il loro cavallo di battaglia accompagnato da una spiegazione, prenotazioni allo 0546 621111), un’osteria tipica sempre in funzione, “Toccata e fuga”

(uno spazio di appuntamenti per conoscere in modo divertente i prodotti eccellenti dell’Emilia Romagna, un viaggio a tappe fatto di scoperte e di artigiani straordinari che hanno lavorato per tradurre in pratica nel modo più autentico il concetto di tipicità. Qui i piatti vengono proposti fino ad esaurimento e non sono prenotabili), e poi 130 cantine espositrici, le migliori della regione in rappresentanza di tutti i territori del vino dell’Emilia-Romagna. Tra queste, visto che si parla di Sangiovse, non poteva mancare Podere La Berta: l’Olmatello, il Sangiovese di Romagna Riserva della cantina di Brisighella, verrà proposto in anteprima con la nuova annata in prova di assaggio per il pubblico della manifestazione; un vino che negli anni ha saputo conquistarsi un posizionamento di primo piano nel mondo dell’enologia e degli addetti ai lavori. E l’Olmatello si presenterà al pubblico assieme agli altri vini di La Berta, principalmente Sangiovese appunto, nella sua nuova veste. Altro appuntamento immancabile di Enologica è poi quello con il “Caravanserraglio, Spazio culturale”, un luogo di accoglienza e di confronto, un salotto che vive su un calendario di esperienze uniche e originali: interviste, dibattiti, conversazioni, racconti e proiezioni. Orari: ven 17-22, sab/dom 11 - 22.

GLI STAPPATI

Due prosecchi della veneta Riccardo extra-dry e Treviso brut di FABIO

MAGNANI GLISTAPPATI @GMAIL.COM

Prendiamo in esame un paio di vini dell’azienda Riccardo. Siamo chiaramente in Veneto quando si parla di prosecco e assaggiamo la versione extra-dry che esprime un disegno minerale su tela fruttata e floreale. Sensazioni di frutta gialla polputa e bianca. Leggerezze di fiori gialli e bianchi che ricordano l’acacia con tocchi di miele. Peccato, però, che manchi aggregazione e coinvolgimento. Anche se la carbonica è ben fatta, perché sottile e cremosa, manca di grinta e slancio acido mentre il finale vibra di un amarognolo incisivo che reca disturbo alla piacevolezza del vino. Meglio il “prosecco Treviso brut”. Un prodotto minore che invece regala profumazioni semplici e piacevoli. Gradevole finale di erbe aromatiche con carbonica sottile, fitta e cremosa e delicata sapidità. Piacevole finale di erbe aromatiche, fiori e frutta.

Cialde di parmigiano salate e cialde dolci ottime con le pere a cura di ANGELA SCHIAVINA - WWW.ANGELASCHIAVINA.IT

La ricetta settimanale è la Cialda di parmigiano. Ingredienti: parmigiano reggiano stagionato grattugiato, una padellina antiaderente della misura esatta di come devono essere le cialde, un bicchiere con il fondo, piatto carta, scottex. Procedimento: mettere a fuoco basso la padellina antiaderente e cospargere sul fondo uno strato sottile e uniforme di parmigiano grattugiato; lentamente si scioglierà. Appena si colora e stacca dal fondo rovesciarlo sul bicchiere capovolto e con il foglio di carta scottex e la mano dargli una forma a ciotolina. Una volta fredda capovolgere e conservare in una scatola di latta ben chiusa. Temono l'umidita ma si conservano per qualche giorno. Si possono utilizzare per contenere pasta o verdure. Cialda dolce. Ingredienti: 50 gr di burro fuso freddo, 50 gr di farina 00 setacciata, 60 gr di zucchero a velo, 2 albumi a temperatura ambiente, un pizzico di sale. Procedimento: lavorare il burro fuso con la farina e lo zucchero, monto gli albumi con il pizzico di sale e li amalgamo agli altri ingredienti, lavorare l'impasto per qualche minuto. Si ottiene un impasto cremoso. Prendere una teglia da forno, inburrarla e ricoprirla con carta forno e spalmare sulla teglia con un cucchiaio dei cerchi di pastella cercando che abbiano lo stesso spessore. Farne due alla volta, poi infornarle a forno caldo a 200° per circa 5 minuti, controllare la cottura, il bordo si colorirà prima del centro perciò fare attenzione: appena il centro è cotto togliere la teglia. Con una paletta sollevare i cerchi e adagiarli sopra un bicchiere capovolto con il fondo piatto. Con la carta scottex e la mano premere affinché prendano forma. Lasciare raffreddare e capovolgere; sono abbastanza fragili. Anche queste vanno conservate in una scatola di latta ben chiusa per preservarle dall'umidità. Si possono fare le lingue di gatto o di suocera, i sigari, i coni… Ecco come preparare la cialda dolce con pere al vino e cioccolato caldo fondente, oppure cornetti di cialda con gelato di crema, panna e frutti di bosco. Preparare le pere, sbucciate intere e con il picciuolo, metterle a cuocere in acqua, zucchero e un po' di vino rosso o alchermes. Una volta cotte sgocciolarle e lasciarle raffreddare. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Nella cialda appoggiare la pera, guarnire con un ciuffo di panna montata alla vaniglia, rovesciarvi sopra un cucchiaio di salsa di cioccolato caldo e guarnire con una violetta candita. Per quanto riguarda i cornetti: riempire il cornetto di cialda di gelato di crema, adagiarlo nel piatto con un ciuffo di panna alla vaniglia e contornarlo con i frutti di bosco. Infine i sigari: si possono usare come accompagnamento ad una coppa di gelato o riempire di crema ganache al cioccolato. N O T I Z I E

A SOLAROLO LA TRADIZIONALE SAGRA DEL SABADÒ

G O L O S E

Sabato 19 e domenica 20 a Solarolo si svolge l’immancabile Sagra del Sabadò, tradizionale prodotto romagnolo e solarolese, dolce con ripieno a base di castagna bagnato nella Saba. Dalla mattina alla sera è aperto un grande stand gastronomico nel quale si potranno degustare e acquistare numerosissime specialità romagnole, per le vie del centro storico. Ad esso si affiancherà il mercato dei sapori della campagna e tutti i negozi del centro rimarranno aperti per proporre ai numerosi ospiti i propri prodotti. Nel pomeriggio verranno organizzati numerosi giochi in piazza con la tradizionale corsa dei tacchini e l’estrazione della maxi tombola.

Affacciati sul gusto, menù originali e piatti tipici Aperto nel dopo Teatro • Sala riservata per cene aziendali di fine anno su prenotazione. P.zza Einaudi 1, Palazzo dell’Orologio - Ravenna Centro (dietro Piazza del Popolo) - Tel. 0544 33133 • chiuso la domenica


BAMBINI& RAGAZZI

GIORNATA DELL’INFANZIA

Tante iniziative nel territorio e nelle biblioteche In occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia che cade il 20 novembre, giorno in cui, nel 1989, l’assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia a New York, in molte

biblioteche e in generale sul territorio ravennate, si moltiplicano le iniziative dedicate ai più piccoli. Questi gli ultimi appuntamenti: giovedì 17, alle 9.45, in Municipio, si terrà l'insediamento della Consulta dei Ragazzi e delle Ragazze, elezione presidente e incontro con

il Sindaco e rappresentanti di Unicef e alle 17 nuovo appuntamento con Luoghi da favola all'Asd Equiland Horses Club, via Staggi 251; sabato 19 novembre, alle 10, alla biblioteca Ada Ottolenghi a Marina di Ravenna c'è l'iniziativa Il sabato mattina c’è una storia che ti aspetta a Marina, letture per genitori con bambini 0-6 anni a cura dei lettori volontari “Nati per Leggere”, di nuovo protagonisti alle 10, alla biblioteca Omicini di Castiglione, con Storie sulla coperta di Elmer, e, sempre alle 10, alla biblioteca Valgimigli di Santo Stefano con Leggimi forte!. A Piangipane alla biblioteca “Fuori … Legge” si potrà partecipare a Storie a pennello, laboratori pittorico-narrativi a cura di Alice Iaquinta. Molte le librerie che, inoltre, aderiscono all'iniziativa "Nati per leggere" che in questi giorni organizzano eventi come quello di sabato 19 alle 16 alla libreria La Libraffa, via D’Azeglio 29, in collaborazione con Taverna Greca, domenica 20 alle 16 libreria Liberamente Libri, alla libreria Longo, e alla libreria Tarantola di Marina, mentre l'appuntamento alle librerie.Coop è per le 17.

A cura del Comitato UISP di Ravenna via G. Rasponi, 5 - RA tel. 0544.219724 - fax 0544.219725 E-mail: ravenna@uisp.it - www.uisp-ra.it

KARATE

Tre ori e un bronzo al trofeo Akr Tre ori di straordinario valore e un bronzo sono stati ottenuti dalla pattuglia di atleti dello Shotokan Karate Club Ravenna al trofeo AKR, gara riservata alle cinture nere e marroni svoltosi Reggio Emilia domenica 6 novembre. Gli ori sono stati conquistati da Alexandru Chirilov, che ne ha vinti ben due ottenendo anche la convocazione per la rappresentativa regionale alla coppa Shotokan, e da Francesca Sanna. Il bronzo è invece arrivato nelle prova a squadre dove lo stesso Kirilov ha Trascinato al podio gli ottimi Andrea Mazzotti e Ivan Barone. Il Maestro Cilla non può che essere soddisfatto dei suoi atleti, fra i quali va menzionato anche Angelo Giordano classificato quinto nella categoria Master confrontandosi con atleti di venti anni più giovani. I prossimi appuntamenti per gli atleti ravennati saranno a Ferrara dove ci saranno gli esami per il passaggio di Dan e poi il 3-4 dicembre a Lignano Sabbiadoro dove si svolgeranno i campionati del mondo per società e contestualmente per i più piccoli si svolgerà il Trofeo Pinocchio. La società ravennate affronterà questi impegni con fiducia e con la consapevolezza di aver lavorato con il solito impegno e serietà, nel rispetto dei principi e dei valori fondamentali che caratterizzano le arti marziali, solo in questo modo la pratica del karate tradizionale porta a quei miglioramenti personali che sono alla base della sua pratica.

JUNIOR

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

TEATRO DI FIGURA

Un Mozart in si bemolle che viene dalla Svizzera

Domenica 20 novembre è la volta dell’ospite internazionale alla XXIII edizione della rassegna del Teatro del Drago Le Arti della Marionetta, che alle 16.30 ospita all’Almagià lo spettacolo Mozart in Si bemolle della compagnia svizzera Teatro Antonin Artaud. Ma perché proprio il Si bemolle per raccontare la vita di Mozart? Perché è su questa tonalità che viene costruito il clarinetto, passione del pianista e compositore austriaco nonché strumento chiave del suo famoso concerto K622. Lo spettacolo, indicato per i bambini più grandi (dai sei anni), vuole evocare non solo il genio di Mozart ma anil disegno dello spettacolo che le sfortune che incontrò e che vengono in qualche maQuesta settimana il disegno più rappresenniera spiegate ricorrendo altativo è di Sebastiano Squarzina, 7 anni. Si la figura della Regina nella riferisce allo spettacolo “Cane blu”. Notte. La produzione utilizza una tecnica visiva molto singolare, essendo messa in scena con musicisti, azione attoriale, marionette, teatro d’ombre e moderne tecnologie audiovisive. Un mix che racconta la sperimentazione che Michel Poletti di Teatro Antonin Artaud sta portando avanti da più di quarant’anni. Info: 0544 30227.

AL VIA LE ISCRIZIONI PER IL SECONDO TURNO

VIA I CORSI A

PONTE NUOVO

WA L K I N G

E

DI NUOTO

Sabato 19 novembre (ore 10), alla sala Rotonda del palazzo dei Congressi di Ravenna, avrà luogo, eseguito da Bandeandrè, il concerto Una goccia di splendore..., primo momento del progetto ideato dall’associazione culturale e musicale Bandeandrè, e proposto in collaborazione con il Servizio Politiche Giovanili del Comune e agli Istituti Superiori della Città. Il progetto intende far conoscere l'opera e la vita di Fabrizio De Andrè a generazioni che non hanno avuto l'opportunità di conoscere in maniera diretta il grandi poeta e cantautore. L’ingresso è riservato agli studenti che aderiscono all’iniziativa.

Risultati settima giornata girone A Amatori Fosso Ghiaia-Caffe’ Degli Archi 2 – 1 Us Savarna Asd-Az Football 2003 4 – 7 Asd Bizantina-Asd Godese 1 – 0 Amatori Villanova-San Zaccaria “B” 2 – 1 Viola 98-G.S.Bruno Rossi 1 – 1 Riposa: Trattoria Ca’ Rossi N U O T O

Mercoledì 16 e 23 novembre parte una nuova iniziativa promossa da UISP Ravenna, Il Walking. Un nuovo corso di ginnastica per tutti alla palestra del centro sportivo di Ponte Nuovo in via Ancona, 33. Non solo ginnastica ma tanto movimento. Un’ora di attività motoria per tutti i soci che hanno voglia di esercizio fisico, energia e vitalità. Il walking è andare a piedi. Non è uno sport di grandi prestazioni, ma un’attività motoria leggera, praticabile da tutti nel corso di tutto l’anno. Quindi, camminare, tanta ginnastica e perdita di calorie questi gli elementi principali della nuova attività. UISP offre due giornate di prova gratuita mercoledì 16 e 23 novembre dalle 9.30 alle 10.30.

RINNOVO CORSI

M U S I C A

PER CONOSCERE DE ANDRÈ

calcio uisp

T E N N I S

Sabato 12 novembre si è conclusa la prima giornata del Torneo di Tennis UISP Ravenna. Dopo anni di assenza sul territorio, UISP è riuscita a coinvolgere i circoli tennis affiliati e riproporre un torneo che mancava da troppi anni a Ravenna. Si tratta di attività amatoriale aperta a tutti i soci del Comitato con limitazioni solo per alcune categorie federali. Sono sei le squadre iscritte tra cui vecchie conoscenze come il Cral Mattei, Pol 200 Cervia, Circolo Tennis Castiglione e il gruppo della CMC. Grandi speranze verso team di nuova formazione che si affacciano per la prima volta nel panorama dello sport per tutti: Smile Caffè e Match Point. Risultati: CMC – E. Mattei 2-1; Smile Caffè – Pol. 2000 Tennis Cervia 2-1; Match Point – Borgorosso 2-1. Classifica: CMC 2,Smile Caffè 2, Match Point 2; E. Mattei 1, Pol. 2000 Cervia 1, Borgorosso 1. Prossimo turno: martedì 15 E. Mattei – Borgorosso ore 19; giovedì 17 CMC – Smile Caffè ore 20; venerdì 18 Pol. 2000 Cervia – Match Point, ore 19.

AL

23

Si rinnovano i corsi di nuoto, da mercoledì 16 novembre si apriranno le iscrizioni per il 2° turno. I rinnovi per chi sta già frequentando si effettuano o alla Uisp o dal 16 al 24 novembre dalle 16.30 alle 18.30, sabato e domenica esclusi, alla piscina Comunale. La prima iscrizione deve necessariamente avvenire presso la sede Uisp.

Classifica Amatori Fosso Ghiaia 15; Amatori Villanova 14; Az Football 2003 11; Viola 1998 9; Caffe’ Degli Archi 7; G.S. Bruno Rossi 7; Trattoria Ca’ Rossi 7; San Zaccaria “B” 6; Asd Godese 5; Asd Bizantina 4; Us Savarna Asd 3; Risultati settima giornata girone A Audace Balsera Costruzioni-Pol. Camerlona 1-4 A.C. Lamone-Pol. Camerlona 1 – 5 Asd Mezzano-Pol Savio Punto Pelle 3 – 2 Audace Balsera Costruzioni-San Zaccaria “A” 0-2 Cral E. Mattei-Bar Pontino Asd 2 – 2 Asd Punta Marina Terme-Real Piangipane 1 – 1 Classifica Cral E. Mattei 17; San Zaccaria “A” 16; Asd Mezzano 16; Pol. Camerlona 13; Pol Savio Punto Pelle 12; Asd Punta Marina Terme 10; Bar Pontino Asd 10; Pol Rapid Tmt 9; Real Piangipane 7; Asd Audace Trattoria La Pieve 4; Rajax 1; A.C. Lamone 0


24

COMMENTI& OPINIONI

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

detti e contraddetti a cura di FAUSTO

PIAZZA

Le lettere, le opinioni e i commenti a cui si riserva di rispondere il direttore di Ravenna&Dintorni Fausto Piazza, vanno indirizzate alla mail carodirettore@ravennaedintorni.it oppure al fax 0544 271651 o all’indirizzo viale della Lirica 43, 48124 Ravenna.

Nel nostro articolo sul centro sociale Spartaco pubblicato sul numero del 27 ottobre, l’ex candidato di Lista per Ravenna alle ultime elezioni, Simone Esposito, lamentava il fatto di essere stato in qualche modo dimenticato dalla lista civica, nonostante la sua disponibilità a continuare la militanza. Qui di seguito il capogruppo Alvaro Ancisi spiega cosa in realtà è successo. Pubblicheremo la sua replica integrale sul nostro sito.

to; un anno fa, poco distante da casa, un’auto è stata inghiottita dalla strada perchè il ponte aveva ceduto. Dove c’è un ponte sotto c’è un corso d'acqua. Certo, il canale che sfocia a mare tra Punta e Lido Adriano. È stato tombato e nella zona proprio in questi giorni é stato aperto un cantiere. Costruiranno case sopra al tombamento di quel corso d’acqua. Aiuto, è proprio a due passi da me. Ma non sarà pericoloso? Qualcuno ha fatto le opportune verifiche? Lettera firmata, Punta Marina

TUTTO D’UN TRATTO di

GIANLUCA COSTANTINI

QUELLA MAIL AL “NOSTRO” ESPOSITO FINITA NELLO SPAM...

(La disponibilità di Simone Esposito era stata accolta) nei limiti delle nostre scarse disponibilità che sono solo le seguenti: 1) designare “esperti” che affianchino i nostri consiglieri comunali nelle commissioni consiliari quando discutono argomenti di loro interesse: per Esposito, le politiche giovanili; ma la commissione preposta si è riunita una sola volta e non su questo tema; 2) candidare nominativi per i Consigli territoriali che dovranno sostituire le Circoscrizioni: ma la maggioranza non ha dato ancora segno di volerne discutere la necessaria regolamentazione; 3) nominare i membri di nostra spettanza nella Commissione Pari Opportunità (una donna) e nella Consulta giovanile, che la maggioranza ha inserito nel proprio programma, senza che finora ci abbia fatto sapere niente: in questo ruolo avevamo deciso di inserire Esposito, comunicandoglielo con una mail del 24 ottobre, inviatagli all’indirizzo da cui lui sempre ci ha scritto. Allego (posso confermare, ndd) non solo questa mail, ma anche quella del 10 ottobre in cui le cose dette sopra sono più che confermate. Solo ora ci siamo accorti che entrambe erano tornate indietro, finendo nello spam, certo non per nostra volontà [...]. Alvaro Ancisi, Lista per Ravenna

IL DRAMMA DEGLI ALLUVIONATI E I RISCHI CHE CORRIAMO ANCHE QUI Per comprendere il dramma degli alluvionati è necessario mettersi nei lo-

L’OSSERVATORIO

IL PARCHEGGIO ALL’EX VIVAIO? SPERIAMO SI FACCIA AL PIÙ PRESTO

ro panni. Io ci ho provato e sono in preda al panico: niente più auto, la Fiat Panda a metano distrutta [...] Mi guardo intorno. Il mio piccolo appartamento è grazioso e poi mi ci trovo bene anche se è pieno di oggetti accumulati nel tempo, che non riesco a buttare. Quando va bene, al cambio di stagione riesco a fare una piccola sportina che porto alla Caritas o dai frati cappuccini. Mi torna alla mente la poesia che avevo imparato da bambina: casa mia, casa mia , per piccina che

tu sia, tu mi sembri una badia. Mi sale un nodo alla gola Alla mia casa proprio non posso rinunciare. Sono sicura che non sopravviverei. Ma non ci voglio neanche pensare. Non devo farmi prendere dal panico, esaminiamo la situazione: i rischi sono due, una forte mareggiata o uno straripamento di fiumi. Per la mareggiata: abito nella zona più alta di Punta Marina e dovrei avere buone possibilità di cavarmela. Lo straripamento di fiumi: ma qui non ci sono fiumi! Un momen-

Spettabile redazione, si fa un gran parlare in questi giorni del recupero dell’area ex vivaio di via Port’Aurea. Mi auguro che l’Amministrazione comunale realizzi al più presto un parcheggio nell’area da recuperare così si potrà finalmente chiudere alle auto il grande parcheggio di piazza Kennedy. In questo modo il nuovo parcheggio che verrà realizzato al posto del vivaio insieme a quello del ricreatorio arcivescovile e dell’Aci di via Port’Aurea potranno tranquillamente sostituire i posti auto tolti a piazza Kennedy senza creare alcun disagio a chi deve raggiungere il centro, senza danneggiare i commercianti e aumentando la potenzialità turistica del centro storico con importanti manifestazioni da poter realizzare anche in piazza Kennedy. Per quanto riguarda i cittadini che chiedono un parco giochi al posto dell’ex vivaio direi che un’ampia zona da poter dedicare ai bambini c’è già, ed è stata ricavata nella zona ex fabbrica Callegari. Mancano solo i giochi per i bimbi! Marco Beneventi, Ravenna Sull’ex vivaio comprendo le ragioni dei residenti, che speravano in un parco, non in un parcheggio. Ma in linea generale concordo con il signor Beneventi: piazza Kennedy rappresenterà un valore aggiunto per il centro storico e va fatto di tutto per far partire il progetto al più presto.

Maestri dell’usato

CERVIA Via G. di Vittorio, 5 Tel 0544 977144 Orari: 9,30/12,30 e 15,30/19,00 Domenica 15.30/19.00 CHIUSO LUNEDÌ

RAVENNA Via Medulino, 3 (angolo via Trieste) Tel 0544 455666 10.00/12.30-15.00/19.00 CHIUSO DOMENICA E LUNEDI' TUTTO IL GIORNO

Tutti gli animali sono uguali, ma alcuni di più di

MOLDENKE

Chissà come reagirà l’organo ufficiale dell’Archidiocesi alla notizia del vescovo indagato per il caso Galletti Abbiosi. Un interrogativo che ci siamo posti un po’ tutti, in questi giorni. I ravennati credo non ci abbiano dormito la notte. Ecco, cari lettori, ve lo dico io come ha reagito. Sulla prima pagina di Risveglio Duemila la notizia è data in un box senza titolo. E va bene. Di fianco c’è invece una sorta di editoriale di Enrico Maria Saviotti, che poi è l’avvocato della curia, intitolato “C’è un tempo per... la prudenza”. Tutto molto vago ma anche tutto molto chiaro. Saviotti dice che «ogni cittadino è uguale davanti alla legge» e che «certamente ciascuno ha gli stessi diritti, indipendentemente dal proprio status». Ma c’è di più, scrive. «Il di più sta nel riconoscere che ci sono funzioni e ruoli che per responsabilità istituzionale abbisognano di una maggior tutela in virtù di ciò che rappresentano, istituzione o comunità che essa sia». Capito? Qui o si sta parlando di Berlusconi oppure mi sa proprio del vescovo. E non è mica finita qui, perché, ci dice Saviotti, «non comprendere questo significa demolire e scardinare il tessuto sociale e valoriale di una comunità». Addirittura. «Diversamente (cioè, se non capiamo che ci sono cittadini che vanno tutelati, nota di Moldenke) si mettono a repentaglio le fondamenta delle istituzioni e del vivere sociale, oltre che la credibilità e la reputazione delle persone». Insomma, vi ricordate La fattoria degli animali di Orwell, in cui “tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri”? Ecco, più o meno è questo il concetto che vuole esprimere Risveglio Duemila. Che, lo ricordiamo tanto per non fare polemica, può contare su 15.360 euro di contributi pubblici all’anno. Soldi nostri (seppur pochini rispetto ad altri...) che ricevono, leggiamo sul sito del governo, in quanto l’editore (che è l’Opera di religione della diocesi di Ravenna) risulta essere un ente morale senza scopo di lucro. Va beh, li perdono. Ma solo perché in questo numero un articolo interessante c’è: quello sul kaki, «un frutto prettamente autunnale», di pagina 8.

Vendere o comprare usato? RAVENNA - Zona Ponte Nuovo Via Dismano, 118/A Tel 0544 470268 Orari: 10,00/12,30 e 15,00/19,00 CHIUSO DOMENICA E LUNEDÌ TUTTO IL GIORNO


RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

Twitter

COMMENTI& OROSCOPO

LA FOTO DELLA SETTIMANA

MERLINO E IL DESTINO ARIETE Grazie a Mercurio e Venere splendidi, favoriti gli inserimenti in nuovi ambienti, soddisfazioni lavorative, movimenti e appostamenti suini, anche col partner storico. Solo nel fine settimana potreste sentirvi un po’ affaticati. Ma se piove, perché non approfittarne per restare a letto?

Il racconto del Guidarello 2011 in venti cinguettii raggiungere il palco. Simona si attarda. Paura: “Ho perso tutto il mio gruppone"

Da qualche giorno abbiamo fatto un altro passo sul sentiero dell’interattività con i lettori: siamo sbarcati su Twitter (@RavennaDintorni). Siamo in fase di avvio e ci scusiamo per eventuali disguidi. Un po’ alla volta diventerà un canale da cui distribuiremo notizie e anticipazioni da eventi e conferenze. Per darvi un assaggio ci siamo permessi un esercizio di stile: un accenno della cronaca che avremmo twittato il 13 novembre dal teatro Alighieri alla consegna dei premi Guidarello. A seguire l’evento per noi c’era Andrea Alberizia (@andralbe).

TORO Tra giovedì e venerdì con la Luna dissonante siate cauti nel parlare e non impantanatevi nelle rabbie mobili! Comunque con Giove che vi regala ottimismo e Marte che vitaminizza ogni vostra capacità di resistenza, avrete modo di rifarvi anche alla faccia di chi vi vuole male. Amor-sex briosi!

Voce fuoricampo: "Gentili ospiti, lo spettacolo sta per cominciare". Il #Guidarello è stato definito in tanti modi ma spettacolo mai.

GEMELLI Se il lavoro pressa non fatevi prendere dall’ansia e non abbacchiatevi se la settimana promette stress e bolas grandi come quelle dei babbuini. Pazientate e approfittate del fine settimana per riposare e curare il corpo, vostro e altrui. Quanto all’amore, tira una leggera brezza sfigo-siberiana.

L'omaggio ai 40 anni del #Guidarello è Happy Birthday cantato da tre voci femminili mentre sullo sfondo compare inquietante un cavallo. Video proiettato: un cavallo bianco montato da un condottiero. "È #Guidarello Guidarelli", ci spiega Ghinassi. Condottiero come giornalisti.

Fuori dal teatro Alighieri un gruppo di ragazzi pronti per vipwatching ma scambia un dirigente di Confindustria per Morgan #Guidarello

CANCRO Giovedì e venerdì, giornate ottime sul lavoro, anche perché le vostre sfigo-lagnanze ed il vostro proverbiale nazi-protagonismo, sono leggermente appannati per la stanchezza, con grande gioia dei vostri collaboratori! Fine settimana ideale per spolverare le protuberanze più sensibili…

Anche gli imprenditori sono condottieri come #Guidarello. Sempre Ghinassi. Ha detto così davvero. Non inventiamo.

Ventura al bar del teatro. Biondissima la chioma. Bianchissimi i denti. Nero il vestito. Vertiginoso il tacco. Flash a raffica. #Guidarello

Nel 2006 #Monti premiato #Guidarello ad honorem. Industriali gonfiano il petto. Dal palco il presidente gli manda gli auguri.

Simona Ventura: "Monti premiato al #Guidarello nel 2006. Fra qualche anno forse io al posto suo al governo"

Quindi un premiato del #Guidarello dovrà salvare la baracca in Italia. Ma allora è vera la storia dei condottieri...

Ventura conosce Ravenna: cognato ravennate e gita alle elementari. Coincidenze: 40 anni fa nasceva il #Guidarello e Simo era in città.

Raspelli era 126 chili poi gli hanno messo il palloncino nello stomaco e ora è 101.

“Preferisco il rumore del mare” si presenta “Preferisco il rumore del mare” è il risultato di una ricerca sulle zone d’acqua di Ravenna a cura di Osservatorio Fotografico, realizzata per “Ravenna2019 Cinque tracce”. Sarà presentata il 19 novembre alle artificerie Almagià, alle 16.45, in occasione del terzo dei cinque appuntamenti all’interno del percorso di candidatura per la capitale europea della cultura. Titolo della terza traccia è “Verso il mare aperto” con Predrag Matvejevic. Coordina Franco Masotti. L’immagine che pubblichiamo è di Guido Guidi, un maestro della fotografia, docente all’Accademia di Belle Arti di Ravenna.

Molinari da New York a Ravenna. Piccola lezione di politica americana dall'inviato de La Stampa.

Arriva Vespa e saluta Simona. Il gran cerimoniere non risparmia abbracci attorno alle curve della bionda. Lei sorride. #Guidarello

Non fate i fighetti, fate come Pratesi che rispetta il pianeta e si lava una volta a settimana. #Guidarello

Vespa fa gli onori di casa: "Simona ti presento il presidente degli Industriali Guido Ottolenghi". Per il petroliere è il primo #Guidarello

La vedova Zanzotto ritira il premio alla memoria per il marito poeta. Commovente il ricordo.

Tito Stagno chiama la Ventura nel 1991 per averla alla Domenica Sportiva. Lei pensa a uno scherzo e risponde sobria: "Vaffanculo".

Ghinassi: "Adesso c'è #Guidarello ad honorem per Giampaolino, è roba seria". E il resto che sono barzellette?

Un’altra edizione del premio per il giornalismo d’autore va in archivio. Sondaggio: chi sarà il vip per il #Guidarello 2012?

La truppa #Guidarello, vip e giornalisti, lascia il baretto per

ROSSELLA LIBERA

cil

io

Aperto tutti i giorni dalle 12 alle 15 e dalle 18 alle 22

merceria - intimo uomo - donna - bambino

Co

ns

eg

na

a

Do

mi

chiuso il lunedì

V.le della Lirica 55 Ravenna

TEL. 328 7427058

25

NUOVI ARRIVI! Viale Leon Battista Alberti 86 - Ravenna

LEONE Grazie al trigono di Mercurio e Vnere, idee al top, ma umore (di)steso come dal Prozac. Niente paura, il fine settimana vi porterà fortuna nelle trattative e in viaggio. Si riaccende la speranza anche per i più cesso-sfigati in amore, conditio s(u)ine qua non per vivere con più slancio ogni rapporto. VERGINE L’umore sarà un misto tra lo sfigo-sbattuto ed il funeral-incacchiato, soprattutto giovedì e venerdì. Niente ire, abbassate le mine anti-uomo e non prendete l’amore, e il partner, a calci nei glutei. Piuttosto approfittate del favore di Marte per migliorare l’aspetto suino del vostro rapporto. BILANCIA Con Mercurio e Venere che vi sostengono nel lavoro rendete tanto che potreste essere accolti in camera caritatis da personaggi influenti. Persino il benessere psicofisico migliora e gli ormoni sono ecumenici, divertendosi senza esclusione di corpi. Week end con il vento e qualche mano in poppa. SCORPIONE Anche se Marte nelle ultime settimane vi ha fatto venire gli zebedei come fichi d’india, ora è di nuovo amico e sprizzerete simpatia anche dal filo spinato. Fate solo attenzione a certe vostre ruvidezze, che potrebbero trasformare i rapporti da romantiche fiction a orride sfigtion. Sex labiale. SAGITTARIO Mercurio e Venere vi leccano i glutei. Così le finanze si sollevano e il lavoro premia. Ma sarà soprattutto l’amore a spalmarvisi addosso come nutella, addolcendo cuore e ormoni, così da arrivare a domenica più che soddisfatti dei risultati ottenuti, pronti per gli impegni che vi attendono lunedì. CAPRICORNO Le paturnie spuntano come funghi, ma non fatevi venire gli zebedei come airbag, non pretendete troppo da voi stessi e dagli altri. Sabato vi sentirete già meglio e se anche qualche muffa dovesse comparire sui neuroni, che saranno piuttosto lenti, gli ormoni si riveleranno porcini. ACQUARIO Venere e Mercurio vi regalano energia e dinamismo, riuscite a mettervi in pari con gli impegni e lo charme cucca, anche se giovedì e venerdì chi dovrà sopportarvi si farà in quattro per portare avanti la propria causa di beatificazione. Voi comunque siete in odore di suinità amorose. PESCI Con Marte e Mercurio capricciosi, avrete bisogno di un sidecar per trasportare gli zebedei, visto che dovrete fare tutto da soli nel lavoro o in famiglia. Ma ogni espansione utile è possibile, mentre la fornicazione espletata non necessariamente solo con la stessa persona aiuta l’amore e l’umore.


INFORMAZIONI& SERVIZI

BIBLIOTECHE E MUSEI BIBLIOTECA ORIANI tel. 0544 30386 Consultazione: da lun a ven 8.30-13 e 14.30-19, sab 8.30-13. Prestito: fino a 20 minuti prima della chiusura.

BIBLIOTECA CLASSENSE E MULTIMEDIATECA tel. 0544 482112 Consultazione e Multimediateca: da lun a ven 9-19, sab 9-18. Prestito: fino a 15 minuti prima della chiusura. Fondi antichi e archivio storico: mar e giov 9-17, mer e ven 9-14, sab 9-13.

INFOCITTÀ

26

EMEROTECA tel. 0544 482055 Da lun a ven 8.30-22.30, sab 8.30-13, 14.30-19; dom e festivi: 8.30-12.30.

BIBLIOTECA DEL MAR tel. 0544 482774

giovedì 17 novembre 2011 | RAVENNA& DINTORNI

QUALITÀ DELL’ARIA IQA dal 7 al 13 novembre 2011 Stazione Rocca Brancaleone Via Caorle Zalamella Agglomerato di Ra.

Lun

Mar

Mer

Gio

Ven

Sab

Dom

Editore: Edizioni & Comunicazione srl Via della Lirica 43 - 48100 Ravenna - Tel. 0544 408312 - info@reclam.ra.it Direttore responsabile: Fausto Piazza

Legenda IQA Buona Accettabile

Collaborano alla redazione: Federica Angelini, Alessandro Fogli, Luca Manservisi, Guido Sani, Serena Garzanti (segreteria), Maria Cristina Giovannini e Erika Marchi (grafica).

Mediocre

Scadente

Pessima

L’IQA (Indice di qualità dell’aria) rappresenta sinteticamente lo stato complessivo dell’inquinamento atmosferico. Viene calcolato sulla base dei livelli di concentrazione degli inquinanti più critici del nostro territorio: particolato fine (PM10), biossido di azoto ed ozono. In funzione del suo valore si individuano cinque classi di qualità dell’aria. I dati giornalieri di Qualità dell’Aria relativi alla Provincia di Ravenna sono consultabili al sito: http://www.arpa.emr.it/ravenna/. L’andamento giornaliero delle concentrazioni di polveri PM10 in Emilia-Romagna è consultabile al sito: http://www.liberiamolaria.it

FIDO IN AFFIDO

Mara

ADOTTAMICI

Bea

Mara ha circa 10 anni, è un po’ timida e sogna un’adozione, magari in coppia con l’amico di sempre, Ronnie! Venite a trovarla al Canile di Ravenna, vi accoglierà con molto affetto. Per le adozioni: Ufficio per i diritti degli animali, tel. 800 099577, oppure canile, tel. 0544 453095.

Bea è una gattina molto intraprendente e volitiva. Sorella di Trilly e Susy, cerca chi le accarezzi il pelo morbido e giochi con lei! Insieme alle sue sorelline, aspetta di trovare una nuova casa. Per le adozioni: Contattare Giovanna al 333 7197573

Da lun a ven 8.30-13; mar e gio anche 14-17.

APERTURA DOMENICALE 8.30-12.30/15.30-19.30 Comunale 5, via delle Nazioni 77 (Marina di RA) - tel. 0544 530507.

ITC “G. GINANNI” tel. 0544 36449

Da lun a ven 9-13.

MUSEO ATTIVITÀ SUBACQUEE tel. 335 5432810 Apertura su appuntamento.

MUSEO D’ARTE DELLA CITTÀ tel. 0544 482477

NUMERI UTILI Punta Marina Terme (RA) Via Sinistra Canale Molinetto, 139/B - Tel. 0544 430248

Semplicità e genuinità delle materie prime per realizzare ottimi piatti a base di carne e pesce Sfiziosi percorsi gustativi gli assaggi di pizza coreograficamente serviti Enoteca con etichette locali, regionali e nazionali Esposizione permanente di artisti contemporanei “Arte & Cucina”

Mar, gio e ven 9-13.30 e 15-18; mer e sab 9-13.30; dom 15-18.

DOMUS DEI TAPPETI DI PIETRA tel. 0544 32512 Da mar a ven 10-17; sab e dom 10-18.

MUSEO NATURA tel. 0544 528710 Da gio a dom e festivi 9.30-13 e 14.3018.30.

Dal 20 al 26 novembre S. Teresa, via De Gasperi 71 - tel. 0544 33054;

Comunale 8 , via Fiume Abbandonato 124 - tel. 0544 402514.

Da lun a ven 8-19.

EMEROTECA MULTILINGUE CASA DELLE CULTURE tel. 0544 591876

Moderna, via Bovini 11 - tel. 0544 218994; Comunale 3 (dal 14 novembre), viale Mare 80 (Casal Borsetti) - tel. 0544 445019; Comunale 5, via delle Nazioni 77 (Marina di RA) - tel. 0544 530507.

APERTURA NOTTURNA 19.30-8.30

ISTITUTO MUSICALE “G. VERDI” tel. 0544 212373

Da lun a sab 8-13 (gio presso istituto Callegari).

Direttore Generale: Claudia Cuppi Segreteria Commerciale: Veronica Rinasti, tel. 392 9784242 Pubblicità: Reclam Edizioni & Comunicazione srl Tel. 0544 408312 - info@reclam.ra.it

Montanari, via Mattei 30 - tel. 0544 451401; Comunale 7 (dal 21 novembre), viale Mare 80 (Casal Borsetti) - tel. 0544 445019; Al Mare (dal 21 novembre), viale Mare 80 (Casalborsetti) - tel. 0544 445019; Piferi (dal 21 novembre), viale dei Navigatori 35 (Punta Marina) - tel. 0544 437448.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI tel. 0544 684409

IPSSCT “A. OLIVETTI” tel. 0544 30326

Redazione: tel. 0544 271068 - Fax 0544 271651 - redazione@ravennaedintorni.it

Dal 13 al 19 novembre Cicognani, via Castel S. Pietro 21 - tel. 0544 212826;

Lun, mar, gio e ven 15-18, mer 9-12. Altri orari su appuntamento.

Da lun a ven 7.30-13.30; mar e ven anche 14-17.

Illustrazioni: Gianluca Costantini, Geralama, Flavio Montelli

APERTURA DIURNA 8.30-19.30

Da lun a ven 14.30-18.30, sab 9-13.

BIBLIOTECA SPORTIVA CONI tel. 0544 37432

Fotografie: Paolo Genovesi, Fabrizio Zani

FARMACIE

CASA VIGNUZZI BIBLIOTECA PER RAGAZZI tel. 0544 482819

Da lun a giov 9-22.30, ven 9-18, sab 9-12; sala studio e sala internet lun-ven 1722.30, sab 14.30-18.30.

Collaboratori: Ivan Adonis, Andrea Alberizia, Roberta Bezzi, Matteo Cavezzali, Francesco Della Torre, Lorenzo Donati, Claudia Graziani, Linda Landi, Sabrina Lupinelli, Maria Giovanna Maioli, Fabio Magnani, Giulia Montanari, Angela Schiavina, Serena Simoni

Stampa: Galeati Industrie Grafiche, www.galeati.it

Gio 9.30-13.30.

PALAZZO CORRADINI tel. 0544 34345

Autorizzazione Tribunale di Ravenna n. 1172 del 17 dicembre 2001

Il Molinetto

è il luogo ideale per feste e cerimoni info@ristorantemolinetto.it

Pronto Soccorso 118 Guardia Medica 800 244244 Ospedale 0544 285111 Cmp 0544 286350 Pubblica Assistenza 0544 400888 Guardia Veterinaria 0544 693099 Enpa - Protezione animali 0544 36944 Carabinieri 112 Polizia 113 Vigili del Fuoco 115 Guardia di Finanza 117 Vigili Urbani 0544 482999 Soccorso Stradale 803 116 Guardia Costiera 1530 - 0544 443011 Corpo Forestale Stato 1515 Hera Ravenna 800 939393 Telefono Azzurro 19696 Linea Rosa 0544 216316 Anagrafe 0544 482264 - 482482 Iat 0544 35755 Informagiovani 0544 36494 Centro per l’impiego 0544 608001 Sportello immigrati 0544 485301 - 0544 485302 Taxi 0544 33888


RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

SALUTE& BENESSERE

27

INFORMAZIONE PROMOZIONALE

RENOVA PALACE

Cure dentali: la qualità non è in saldo Il ruolo prezioso dell'igienista dentale Letto su Groupon: “soli 39 euro invece che 120 per una otturazione”, o, in alternativa, per una pulizia dentale. Ancora: “Soli 96 euro per uno sbiancamento dentale invece che 300 euro” …per colpa della della sindrome della poltrona vuota che aleggia come un fantasma in molti studi odontoiatrici. I messaggi che arrivano alle persone hanno ormai raggiunto una varietà e fantasia di contenuti e numero da fare invidia ai pubblicitari di professione. Ciò che il paziente ancora confonde è che non è possibile ottenere prestazioni sanitarie d'eccellenza ricercandole con un criterio di scelta che con la scienza non ha nulla a che fare: il “quanto costa”! L'osservazione più convincente deriva dal confronto tra quello che succederebbe se altre specialità mediche imboccassero la strada percorsa ormai da molti dentisti. È pur vero, però, che il dentista - lo si è detto e lo si continua a ripetere in varie circostanze - è il titolare di una micro-impresa, lo studio odontoiatrico, e che quindi deve saper pensare da imprenditore... altrimenti rischia di fare una brutta fine, economicamente par-

lando. Ma è pur vero che anche altre specialità sono caratterizzate da fior di studi con fior di costose attrezzature e personale (basti pensare ad un oculista). Ma vi immaginate il dermatologo promettere suadente due ispezioni dettagliate dell'epidermide al costo di una, il cardiologo proporre l'affare di un elettrocardiogramma al 50 per cento, un ginecologo effettuare “in offerta” uno striscio vaginale o l'oculista ispezionare due retine al prezzo di una? Detto così, appare paradossale, considerazioni da fantamedicina, ma anche in altre discipline, può esserci, se non la sindrome della poltrona, quella della sala di aspetto, vuota. Ma questo discorso coinvolge solo l'odontoiatria, e nello specifico l'implantologia e l'igiene orale. Pochi sanno che per una seduta di igiene orale è richiesto l'operato da parte di un professionista laureato in igiene dentale, professionista che rende in compartecipazione col dentista la seduta di igiene professionale la parte più importante della prestazione odontoiatrica. Ma chi è l'igienista dentale in realtà? L'igienista dentale è lo specialista nella prevenzione delle patologie oro–dentali e promuove la salute orale dei pazienti al fine di migliorarne anche la salute sistemica non che l'estetica e l'autostima. Questo perchè prevenire è meglio che curare. Si possono distinguere 3 livelli di prevenzione:

il primo metodo che può essere personalizzato in base all’altezza della persona. ... a spese della MASSA GRASSA

• Prevenzione primaria: serve ad impedire l'insorgenza della malattia eliminando la placca batterica. • Prevenzione secondaria: si attua sottoponendosi a visite periodiche e mantenimento a scadenza periodica dell'igiene orale. • Prevenzione terziaria: Ovvero l'intervento terapeutico per guarire la malattia e curare la carie. L'applicazione di questi protocolli preventivi ha sorprendentemente ridotto l'incidenza delle patologie dentali del 60% e abbattuto i costi a carico del paziente in maniera inimmaginabile.

Telefona per prenotare la consulenza gratuita con la nutrizionista: Tel. 0544.39293 Erboristeria “il Biancospino” Ravenna, via Maggiore 123

Per info: Renova Palace, Centro Dentale Ravenna, p.zza Einaudi 1 tel. 0544 33206 www.renovapalace.it www.smiller.it INFORMAZIONE PROMOZIONALE

PROFUMERIE SABBIONI - ETHOS

I benefìci dei minerali del Mar Morto racchiusi in una linea cosmetica in vendita esclusiva da Sabbioni Il Mar Morto. A dispetto del nome è qui che tutto ha inizio. Un luogo straordinariamente bello e tranquillo e, al tempo stesso, misterioso. Un’oasi in mezzo al deserto, un lago salato unico e un litorale fangoso che contiene la più grande concentrazione della terra di minerali utili ad idratare la pelle. L’acqua di questo mare è ricca di proprietà benefiche, di alghe che rallentano l’invecchiamento cutaneo e di piante che hanno uno straordinario effetto lenitivo. Ed è proprio qui, nel 1988, che il marchio AHAVA avvia le prime ricerche cliniche in laboratorio sui minerali presenti nel Mar Morto. Da allora i laboratori AHAVA realizzano prodotti cosmetici per il viso e per il corpo seguendo una filosofia che vuole proteggere le risorse della regione e preservare il delicato equilibrio naturale; i processi di produzione non inquinanti rispettano l’ambiente, non vengono effettuati test sugli animali e tutti i prodotti sono racchiusi in tubetti, vasetti e bottiglie riciclabili. Inoltre l’intera linea non contiene parabeni, è testata contro le allergie e racchiude Osmoter, una miscela di sostanze minerali in grado di ottimizzare il metabolismo delle cellule, proteggere dagli effetti negativi dei raggi ultravioletti, aumentare l’idratazione e garantire una pelle giovane ed elastica. La linea completa My

Metodo Dimagrante Drenate Tonificante

skin reborn (letteralmente “La mia pelle rinasce”) è costituita da prodotti di detersione, idratazione e prevenzione per il viso e per il corpo (questi ultimi ricchissimi di fango, sale, acqua ed estratti di piante). La grande novità è la crema anti-età Extreme che si arricchisce di un plus: dal punto più basso della terra (il Mar Morto), infatti, i ricercatori AHAVA si sono spinti fino alle vette più alte dell’Himalaya per trovare un mix ottimale di ingreAhava, presente da oltre 30 anni dienti che rigenerano le pelli mature, riducono visisul mercato mondiale, arriva ora bilmente le rughe e miglioanche in Italia con la sua linea naturale rano il tono. Garantisce questo risultato la sapiente combinazione di sali minerali attivi del Mar Morto uniti ad estratti di alghe e datteri, essenze di bacche e muschi dell’Himalaya. La linea offre anche una gamma di fondotinta e di polveri minerali (dalle consistenze morbide e setose che racchiudono tutte le proprietà dei trattamenti) e prodotti cosmetici interamente studiati per la pelle maschile. AHAVA, nonostante sia presente in oltre 30 paesi in tutto il mondo, è un marchio relativamente nuovo per il mercato italiano: le Profumerie Sabbioni di via Galilei a Ravenna, Russi e Argenta sono diventate le concessionarie esclusive della nostra zona. Valentina Bartolini

MAGNETI PER PERDERE FINO A 10 KG. COS’E’ ZERODIET?

E’ un’innovativa terapia brevettata che unisce i vantaggi di validi sistemi già utilizzati in auricoloterapia e agopuntura, aggiungendo una tecnologia che sta dando risultati eccellenti NEI TRATTAMENTI PER PERDERE PESO. E’ noto alla scienza medica che nella terapia con agopuntura e con auricoloterapia, la stimolazione di determinati punti dell’orecchio induce la liberazione di neurotrasmettitori capaci di determinare IMPORTANTI EFFETTI TERAPEUTICI. Il sistema ZeroDIET si avvale di due biomagneti in materiale naturale i quali, con la loro pressione programmata determinano una efficace stimolazione dei punti auricolari riducendo sensibilmente la fame e l’appetito. La stimolazione continua nel tempo della terapia ZeroDiet ha due importanti azioni sul comportamento alimentare: A) miglioramento dello stato psicoemotivo legato al cibo e riduzione della fame e dell’appetito. B)azione a livelli dell’apparato digerente sui meccanismi di controllo del comportamento alimentare favorendo in tal modo una più precoce insorgenza della sensazione di sazietà Il tutto senza difficoltà eo impegno da parte del soggetto. Il risultato sarà quello di perdere peso già dai primi giorni. Testato e consigliato dall’Istituto Superiore di Igiene Alimentare. ERBORISTERIA ARTEBIO RAVENNA via Berlinguer, 44 (Palazzo degli Affari) tel.0544/270741

Esame computerizzato del piede Plantari e scarpe su misura - Calze elastiche - Busti Sistemi antidecubito e di trasferimento - Saliscale Tutori ortopedici - Ausili per disabili e anziani NOLEGGIO letti, carrozzelle, apparecchi per magnetoterapia, ultrasuoni, mobilizzatori di ginocchio, spalla e caviglia... CONSEGNA A DOMICILIO LUGO (RA) Via Provinciale Cotignola 22/1 Tel. Fax 0545 23669 - Cell. 335 6363355 CODIGORO (FE) Via IV Novembre 48 Tel. Fax 0533 718151 - Cell. 340 2689539 www.sanitariaromagnola.it - info@sanitariaromagnola.it


inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 17 novembre 2011

QUINDICINALE QUINDICINALE

RAVENNA Appartamento libero subito da ristrutturare: ingresso, cucina ab., soggiorno, 2 camere da letto, bagno, balcone, cantina. Codice: 752 € 81.000

RAVENNA Appartamento libero, buona metratura, ingresso, soggiorno, cucina abit., camera matrim., bagno, ripostiglio, cantina. € 120.000,00 Rif. 55A SAN BIAGIO Casa singola ottimamente tenuta, anni ‘70, di grandi dimensioni, zona tranquilla. Info in agenzia Rif 52B

CLASSE

☎ 0544. 216156 - 348.0308088

ADIAC. TRIBUNALE Appartamento libero con soggiorno, cucinotto, 2 camre da letto, 2 bagni, balcone, cantina; posto auto coperto, possibilità di terza camera. € 145.000,00 Rif. 7/A

SAN BIAGIO Casetta singola su due livelli anni ‘60; PT ampi servizi e giadino; P.1: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 letto, bagno. € 270.000,00 Rif. 1/B RAVENNA, CENTRO STORICO Appartamento libero, ultimo piano, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, 1 bagno, balcone, cantina. € 155.000,00 Rif. 8/A

partamento con ingresso indipendente e cortile privato composto da soggiorno con angolo cottura, una camera da letto + camerino, bagno, cortiletto, cantina (possibilità di posto auto o garage). Codice: 499 tel. 0544 215645 € 105.000,00 Fincase - Porto Fuori Bilocale al 1° e ultimo piano con zona giorno divisa da zona notte, posto auto di proprieta, ripostiglio. Codice: 1241 tel. 0544 215645 € 110.000,00 - trilocale € 125.000,00 Fincase - 20 km da Ravenna Casa indipendente su lotto di terreno di mq. 1000 circa composta da ingresso, cucina abitabile, soggiorno, due camere da letto, bagno, cantina e garage, ulteriore costruzione di mq 100. Codice: 1220 tel. 0544 215645 € 119.000,00 Idea Casa - Ponte Nuovo Complesso di recente costruzione, appartamento composto da: soggiorno con angolo cottura, vano letto matrimoniale, camerino e bagno. Info in agenzia tel. 0544.36337-36372 € 120.000,00

pendente, ampio giardino con piccola casetta, soggiorno, cucina, due camere da letto, bagno, ripostiglio, posto auto. Codice: 1297 tel. 0544 215645 € 140.000,00 Assocase - San Bartolo deliziosa villetta angolare di recente costruzione: pt. sogg. con ang cottura, ripost./lavanderia. Al 1°P. camera matr. con balcone, ampio bagno e sottotetto uso camera. Bel giardino su 2 lati con gazebo, p.auto e casetta uso cantina. tel. 0544 271653 € 147.000,00 tratt. Fincase - Adiacenze via Rubicone Libero ampia metratura in palazzo con riscaldamento autonomo composto da cucina abitabile, soggiorno, due camere da letto, bagno, ripostiglio, cantina e garage. Codice: 714 tel. 0544 215645 € 163.000,00

Fincase - Centro storico Luminoso appartamento ultimo piano, ampio ingresso aperto sul soggiorno, balCENTRO STORICO cone coperto, cucina abitaImmobile di grandi dimensioni, varie bile, 2 camere da letto, bagno e cantina. Parzialmenpossibilità. te ristrutturato, riscaldaInfo in agenzia Rif. 83B SAN MICHELE mento autonomo. Libero Assocase - Ponte Nuovo subito. Codice: 1258 tel. App.to su due livelli, ottime finiture, App.to ultimo piano con CENTRO STORICO 0544 215645 € 165.000,00 ascensore, soggiorno ang App.to anni ‘60 ampia metratura, zona come nuovo, soggiorno grande con cottura, letto matrimoniale, Assocase - Via Cavour tranquilla, ingresso, soggiorno, cuci- balcone, cucina, camera matrimoniagrande terrazzo, bagno, Delizioso appartamento al garage al piano terra. tel. piano terra in splendido le, 2 bagni, cantina, garage. na, 3 letto, bagno, balcone, cantina. 0544 271653 € 130.000,00 contesto residenziale, € 190.000,00 € 135.000,00 Rif. 38A Rif. 37/A tratt. completamente arredato : soggiorno, cucina separarazza, 2 letto mat., bagno, al piano terra. tel. 0544 Fincase - San Rocco Inte- ta, letto, bagno, cantina. ressante appartamento in garage e posto auto sco- 271653 € 98.000,00 villetta bifamiliare, primo Giardino di corte comune. perto. tel. 0544.36337tel. 0544 271653 € Fincase - Zona esterna piano con ingresso indi36372 € 75.000,00 165.000,00 Villa padronale di inizio pendente: soggiorno e cuCase e appartamenti Fincase - San Biagio Mo- '800 unica nel suo genere. cina open space, camera Assocase - San Michele in nolocale arredato al piano Disponiamo di una porzio- matrimoniale, bagno e po- ottimo contesto residenziain vendita terra mq 50 con cantina, in- ne abitativa terra cielo, per sto auto. Completamente le di recente costruzione, Ravenna e forese gresso indipendente. Codi- complessivi 250 mq circa ristrutturato, semiarredato. villetta centrale su 2 livelli ce: 1244 tel. 0544 215645 € con una porzione di corte Possibilità di ampliamento. libera a breve: p.t. SoggiorOfferte/Domande privata di circa 500 mq il Codice: 1282 tel. 0544 no, cucina, bagno e giardi89.000,00 Idea Casa - Nuda proprietutto da ristrutturare. Codi- 215645 € 139.000,00 no. 1°p. 2 letto, ampio ripotà San Biagio Vendesi AP- Assocase - Borgo San ce: 1285 tel. 0544 215645 € PARTAMENTO al piano Rocco Appartamento ulti- 100.000,00 Fincase - Zona esterna stiglio, balcone, bagno. PoPRIMO: ingresso, soggior- mo piano, open space con Molto carino, come nuovo, sto auto. tel. 0544 271653 € no/ balcone, cucina ab./ter- bagno ristrutturato, cantina Fincase - Russi centro Ap- piano terra, ingresso indi- 175.000,00

IMMOBILI

RAVENNA (zona Nullo Baldini)

Tel./Fax PERIFERIA NORD: Splendida villa indipendente di recente costruzione su lotto di mq 540 circa, con ampio giardino sui 4 lati, composta al piano terra da salone con camino e zona pranzo, cucina abitabile, stanza ripostiglio/ lavanderia, bagno finestrato, garage e portico con barbecue; al piano superiore ampia camera da letto matrimoniale, due camere da letto doppie e sala da bagno. Rifiniture di lusso, tetto in legno a vista, aria condizionata. DA VEDERE!! € 490.000,00 Tratt. Rif. 2202/RD ZONA POGGI: Appartamento con ingresso indipendente al piano primo e ultimo, di recente costruzione, composto da soggiorno con camino e balcone, cucina abitabile con balcone, camera da letto singola, ripostiglio e bagno finestrato; al piano superiore camera da letto matrimoniale mansardata, balcone loggiato adibito a lavanderia e bagno. Garage. Ottime rifiniture, risc. autonomo, aria condizionata, cassaforte, zanzariere, 2 videocitofoni, parzialmente arredato. € 240.000,00 Rif. 2203/RD

Viale della Lirica, 53 - Tel. 0544 404047 - Fax 0544 406721 www.agenziafuturasrl.it - E-mail: info@agenziafuturasrl.it ZONA VIA VICOLI Appartamento in palazzina di sole 5 unità, al piano rialzato, molto ben tenuto, immerso nel verde: ingresso, sala con terrazzo, cucina abitabile con balcone, 3 letto, 2 bagni finestrati; cantina, ampio garage con lavanderia. Risc. aut. Impianti a norma. Zona molto tranquilla, di esclusivo traffico locale. € 298.000 - Foto in agenzia PONTE NUOVO Delizioso appartamento, molto ben rifinito, composto da sala con cucina disimpegnata a vista ( mq. 28.50 ); ampio terrazzo accessibile dalla zona giorno, con gazebo ( tot. mq. 63 ); 2 letto; disimpegno con armadio/ ripostiglio; bagno finestrato con doccia; cantina e posto auto. Risc Aut. – Impianti a norma - CONSEGNA VELOCE!! € 190.000 - Foto in agenzia PONTE NUOVO Appartamento di recente costruzione con ingresso indipendente al 1° piano ed ultimo, composto da soggiorno con cucina a vista; 2 letto; bagno finestrato; 2 balconi attrezzabili; ampio sottotetto completamente rifinito; garage e cantina. No spese condominiali. € 195.000 - Foto in agenzia ZONA VIA LE CORBUSIER In contesto di recente costruzione appartamento a piano terra, con ampio giardino composto da sala con ang cott.; 2 letto ( matr. – studio ); bagno con vasca idro finestrato; disimpegno arredabile; ampio porticato ( mq. 57,62) attrezzato per i periodi estivi; cantina e posto auto di proprietà. Risc. Aut. – Impianti a norma. € 210.000 - Foto in agenzia

Fincase - Non lontano dal centro Contesto solo 2 unità, grazioso appartamento al primo e ultimo piano, con ingresso, soggiorno angolo cottura, due camere matrimoniali, bagno, balcone, garage e cantina. Piccolo giardino. No spese cond. Codice: 1301 tel. 0544 215645 € 175.000,00

0544.219628

ZONA VICOLI: Villetta a schiera in zona tranquilla, in ottimo stato d'uso, con giardino fronte/retro composta da: salone, cucina abitabile, ripostiglio e bagno, al piano superiore tre camere da letto con balcone e bagno. Mansarda praticabile con predisposizione bagno. Garage. Aria condizionata. € 380.000,00 Rif.1979/RD

PAGHERAI SOLO UNA MEDIAZIONE

ZONA QUESTURA: Appartamento in bifamiliare, al piano terra, con ingresso indipendente, ristrutturato nel 2000, composto da ampio soggiorno, cucina abitabile, disimpegno notte con armadio a muro, due camere da letto matrimoniali e bagno finestrato, ampio garage trasformabile in tavernetta, cantina. Impianti certificati. Risc. autonomo, da vedere!!! € 195.000,00 Tratt. Rif. 2169/RD

GALLERY: Appartamento al 1° piano in bel contesto con ampio parco condominiale, composto da: ingresso, soggiorno, cucina con balcone, disimpegno notte, camera da letto matrimoniale, due camere singole e due bagni finestrati. Al piano terra garage, cantina, posto auto e piccolo orto. Risc. autonomo, aria condizionata, parquet zona notte. € 180.000,00 Rif. 2195/RD

ZONA POGGI: Porzione di casa fronte strada, in zona tranquilla e silenziosa, composta da: ingresso con giardino indipendente e posto auto, soggiorno, cucina abit., bagno e cantina; al piano superiore due camere matrimoniali, studio e bagno. Da rimodernare. € 180.000,00 Tratt. 1997/RD

NULLO BALDINI: Appartamento in piccolo contesto al 2° piano, composto da ingresso, soggiorno con loggia, cucina abitabile, camera da letto matrimoniale, camera doppia (con possibilità di creare 3° camera) e bagno finestrato. Garage al piano terra e posto auto in cortile. € 165.000,00 Rif. 2184/RD

ZONA CHIAVICA ROMEA Appartamento molto ben rifinito di recente costruz. avente ingresso e ampio giardino indipendenti, composto da sala con ang. cott. separabile; 2 letto; bagno finestrato con doccia; ampio garage e tavernetta con camino collegati dall’interno. Gazebo in giardino. € 235.000 Foto in agenzia ALFONSINE In contesto urbano di recente costruzione, app.to con ingresso e giardino indip., al 1°P. ed ultimo, composto da soggiorno; cucina abit.; 2 letto matr.; bagno finestrato; balcone a loggia; ampio garage a piano terra. Aria cond. – Risc. Aut. – Impianti a norma PRONTA CONSEGNA!! € 150.000 - Foto in agenzia ZONA COMET Appartamento di recente costruzione, in piccola palazzina, al 2° piano: sala con angolo cottura, 1 letto matrim., bagno finestrato con doccia, balcone verandato; ampio garage. Risc. aut. PRONTA CONSEGNA! € 148.000 RONCALCECI Bella villetta di testa, di recente costruzione, molto ben tenuta: sala, cucina ampia abitabile, 3 letto, 2 bagni finestrati, ripostiglio, balcone; mansarda abitabile (4° letto); garage. Giardino fronte retro con pergolato in legno. € 215.000 - Foto in agenzia

Fincase - Zona San Francesco Molto bello, appartamento di costruzione recente, ampio e ben rifinito. Assocase - Marina di Ra- Salone con cucina a vista venna grande e luminoso (separabile), due camere appartamento completam da letto, bagno, due ampi

SE COMPRI E VENDI CON NOI

RAVENNA: Bellissimo appartamento/attico al 4° e ultimo piano, pronta consegna, composto da salone con ampio terrazzo abitabile, cucina abitabile, 2 camere da letto con affaccio su balcone , 2 bagni finestrati, garage e cantina. Impianti indipendenti, predisp. aria condizionata. € 290.000,00 Rif. 347/RD

ZONA VIALE DELLA LIRICA Appartamento al 4 piano ed ultimo, molto ben tenuto, composto da sala con angolo cottura con terrazzo abitabile, 1 letto matrim., bagno finestrato con vasca, sottotetto uso studio; garage e posto auto. Risc. aut. Completo di arredi. €155.000 - Foto in agenzia

ristrutturato, 3 ed ultimo piano s.a. : grande soggiorno con annessa cucina abitabile, 3 letto di cui 2 matrimoniali, bagno, balcone, cantina. tel. 0544 271653 € 205.000,00

ASPETTIAMO LA TUA CASA DA VALUTARE E DA VENDERE

Via Santucci, 36

Sede Commerciale: via di Roma, 127 Sede Amministrativa: via San Vitale, 11

G

Info 392 8000800

VIA ROCCA BRANCALEONE, 20 RA AFFITTASI A REFERENZIATI villetta a schiera adiacenze ESP: ingresso, soggiorno, cucina abit, 3 camere da letto, 3 bagni, mansarda, garage, giardino. € 750,00 Rif. 1C

www.fincase.it info@fincase.it

BORGO MONTONE: Porzione di casa di ampia metratura, in fase di realizzazione, così composta: sala, cucina abitabile, disimpegno, bagno e grande giardino angolare al piano terra; al piano superiore camera da letto matrimoniale, camera da letto doppia, camera singola, bagno e balcone. Garage e spaziosa taverna al piano interrato con acesso all'abitazione. Rifiniture di pregio personalizzabili, conformi alle ultime normative. Da vedere!!! € 405.000,00 Rif. 1548/RD MEZZANO: Appartamento con ingresso indipendente, recente costruzione, in contesto di ole 6 unità, al piano primo e ultimo composto da balcone d'arrivo, soggiorno con cucina a vista, disimpegno notte, camera da letto matrimoniale, camera doppia e bagno. Garage, posto auto e cantina al piano terra. € 165.000,00 Tratt Rif. 2163/RD PIANGIPANE: Splendida villetta ad angolo in fase di realizzazione con ampio giardino e posto auto di proprietà così composta: ampia zona giorno con cucina abitabile, ripostiglio, disimpegno e bagno al piano terra;

terrazzi garage perfetto riscaldamento aut. Codice: 1259 tel. 0544 215645 € 210.000,00 Savorani&Co. - Ravenna San Biagio Appartamento ristrutturato nel 2000 al p.p. di palazzina residenziale di sole 6 unità: ingresso, soggiorno con cucina aperta, 2 camere, doppi servizi, balcone. Risc. centr.to. Al p.t. ampia lavanderia oltre a garage di proprietà. tel.

VISITA IL NOSTRO SITO

www.gecosra.it PER TUTTE LE NOSTRE OFFERTE IMMOBILIARI camera da letto matrimoniale con terrazza, due camere singole e bagno al piano primo. Sottotetto ad uso ripostiglio. Capitolato di alto livello, personalizzabile. € 235.000,00 Rif. 1859/RD STADIO: Appartamento al 2° piano con ascensore in parte rimodernato composto da: ingresso, sala con balcone, cucina abitabile, disimpegno notte, una camera da letto matrimoniale, camera doppia, camera singola e bagno. Garage e cantina. Risc. autonomo, aria condizionata. € 215.000,00 Rif. 1698/RD ZONA DRIBBLING: Appartamento nuovo, in pronta consegna, posto al secondo piano con ascensore, composto da: soggiorno con cucina separabile, ampio terrazzo angolare, disimpegno notte, due camere da letto matrimoniali, due bagni (vasca e doccia) con sanitari sospesi. Al piano interrato posto auto coperto e cantina. Impianti autonomi, predisp. aria condizionata e antifurto, pannelli solari funzionanti per produzione di acqua calda. € 248.000,00 Rif. 2031/RD


ANNUNCI& OFFERTE 29

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

0544 400004 € 215.000,00 1°p. 2 letto, bagno oltre a ampio garage in corpo tratt. staccato e giardino di corte. Fincase - Classe Lumino- Libera a breve tel. 0544 so appartamento su 2 livel- 271653 € 220.000,00 li con ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere, Assocase - Ponte Nuovo 2 bagni, garage, cantina, Bell' appartamento ristrutlavanderia, balconi, giardi- turato, rifinitissimo: sogno. Codice: 1284 tel. 0544 giorno, ampia cucina, 3 letto, 2 bagni finestrati, ampio 215645 € 220.000,00 balcone, ripostiglio e garaFincase - Ravenna Villetta ge al piano terra. Risc autoa schiera in ottimo stato nomo. tel. 0544 271653 € composta di ingresso, cuci- 220.000,00 na abitabile, soggiorno con grazioso caminetto, 4 ca- Assocase - San Rocco mere da letto, doppi servizi, Appartamento su 2 livelli, studio, garage e piccolo da ristrutturare, in casa a 2 giardino. Codice: 1280 tel. unità: 1°p. Ingresso, sog0544 215645 € 220.000,00 giorno, cucina, 2 letto, bagno, grande terrazzo abitaAssocase - Vic.ze piazza bile oltre ad ampia mansarBaracca Deliziosa casetta da. tel. 0544 271653 € abbinata tipica del centro, 220.000,00 ristrutturata, con sviluppo su 2 livelli: p.t. Soggiorno Assocase - Borgo Montocon camino, zona pranzo. ne Bell'appartamento, ri-

strutturato, sviluppato su 2 livelli con ingresso indipendente, oltre a porzione di giardino in uso esclusivo: 1°p. Salone con camino, cucina abit con ampio balcone,camera matrimoniale, ripostiglio,e bagno. Al piano mansardato 2 camere, grande bagno oltre a 2 terrazzi abitabili. Garage doppio. tel. 0544 271653 € 230.000,00

230.000,00 tratt.

Fincase - Borgo Montone Elegante appartamento in villa, completamente ristrutturato, primo piano, ingresso indipendente da bella loggia, salone con camino, cucina con terrazzo, camera matr, bagno e ripostiglio. Mansarda con 2 camere da letto, bagno e bellissimo terrazzo solarium. Perfetto. Codice: 1289 tel. Romagna - Mezzano casa 0544 215645 € 235.000,00 singola ristrutturata in campagna, in zona appartata Romagna - S. Biagio soluma a soli 500 mt dal paese, zione particolare ideale per su area a giardino di circa chi necessita di un secondo 1.500 mq. P.T. Soggiorno appartamento per ospiti. In ampio, cucina abitabile (20 piccola palazzina al 1° ed mq.) con camino, bagno. 1° ultimo piano. Soggiorno P. con 2 letto, bagno e ter- ampio con cucina a vista, razzo. Piano seminterrato letto matr.le e bagno, scala ad uso cantina/taverna. Ri- che da accesso alla manpostiglio esterno e barbe- sarda composta da letto cue. tel. 0544 501515 € matr.le e bagno. Collegato

Piazza Duomo 6 - Ravenna tel. 0544.217369 - cell. 333.5284797 www.grupposavorani.it

A 12 KM DA RAVENNA Splendida casa, ricostruita ex novo, a pochi passi dalla piazza. Composizione: ampio giardino di mq 400, sala con cucina aperta di mq 50, taverna, lavanderia, bagno, portico sul retro con camino; P.P.: camera matrimoniale, 2 camere doppie, ampio bagno. Possibilità di creare 4° camera . Sul retro magazzino con soppalco e travi in legno, eventualmente da ristrutturare. € 395.000

RAVENNA CENTRO

RAVENNA – VIA RUBICONE

Nel cuore del centro storico, a due passi da Piazza Caduti, due bilocali adiacenti di ampia metratura, in palazzina frutto di completa ristrutturazione e di sole 3 unità : ampia zona giorno, ripostiglio, bagno, camera matrimoniale, cantina. Finiture di altissimo livello. Consegna febbraio/marzo 2012. Ottimo investimento! Info e materiale in Agenzia

Appartamenti di varie metrature, in nuovo intervento denominato “Complesso RUBICONE” : domotica di base, risc. autonomo con caldaia a condensazione, infissi 42 DB, tapparelle S. ALBERTO (RA) elettriche, sanitari sospesi, docce idromassaggio, rilevatore fughe gas, predisposizione clima, videocitofono. Finiture di pregio. Prezzi a partire da € 165.000

RAVENNA – ZONA VIA CANALE MOLINETTO In piccola e graziosa palazzina di nuova costruzione, appartamento al 1° piano con ampia e luminosa zona giorno in affaccio su terrazzo vivibile, cucina in nicchia, dis. notte, bagno, matrimoniale con bagno e balcone, doppia e studio/guardaroba. Cantina e garage. Ottime rifiniture. € 243.000 RAVENNA - DARSENA DI CITTA’ Bilocali di varie metrature, composti da soggiorno con Ak, disimpegno notte, bagno, matrimoniale. Terrazzo vivibile. Cantina e posto auto. Risc. autonomo. Basse spese condominiali. Ottimamente rifiniti. Prezzi a partire da 119.125

FORNACE ZARATTINI Attici composti da : soggiorno con AK o cucina in nicchia, 2 bagni, 3 letto, ampi terrazzi. Impianto con pannelli fotovoltaici. Prezzi a partire da € 230.000 FORNACE ZARATTINI Villette composte da : P. Terra soggiorno, cucina, bagno, garage, giardino su 2 lati; P. Primo 3 camere da letto, bagno, 2 balconi + ampio vano mansardato. Al grezzo € 250.000 Finita € 325.000

Casa indipendente, su lotto di 400 mq., costruita nel 2002 in bioedilizia (classificazione energetica B), su due livelli : P. T. ampio soggiorno con camino, cucina abitabile, bagno/lavanderia, garage di 33 mq. riscaldato con possibilità di ricavare taverna. P. P. Studio o matrimoniale di 17 mq., matrimoniale di 20 mq., 2 ulteriori letto di 12 e 9 mq., palestra e 2 bagni (1 con bagno turco e 1 con idromassaggio). Cantina nel Seminterrato. Ottimamente rifinito : tetto ventilato in legno sughero, zona notte con listoni in legno, allarme, climatizzazione, caldaia a condensazione, cancelli automatici, porte basculanti automatizzate. Giardino esterno piantumato con irrigazione automatizzata. Pav. con mattoni fatti a mano. € 450.000 tratt.

GAMBELLARA (RA)

RAVENNA, Borgo Montone vendiamo app.to ben tenuto, disposto su 2 livelli, con ingresso indip. e piccola area cortilizia. Piano primo: soggiorno/ pranzo, cucina camera matrimoniale, ripostiglio, bagno. Piano secondo: 2 camere singole mansardate, bagno, terrazzi. Garage per 2 auto al piano cantinato. € 230.000,00 RAVENNA, Zona viale Alberti in stabile di recente costruzione si vende appartamento posto al piano terra: soggiorno con angolo cottura, matrimoniale, ripostiglio (mq. 8 circa), bagno con vasca idro, portico verandato di mq. 50 circa oltre a mq. 100 di giardino. Cantina e posto auto scoperto. Rifiniture extracapitolato. Risc. autonomo, inferriate ovunque. € 210.000,00 Tratt. RAVENNA, S.Biagio

in palazzina di sole 6 unità si vende appartamento ben tenuto posto al II piano senza ascensore: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 letto, bagno, balcone e garage. Possibilità di ricavare la 3° letto. Riscaldamento centralizzato. € 165.000,00

RAVENNA, Circ.ne Piazza D’Armi si vende porzione di bifamiliare da ristrutturare di circa 210 mq: P.T.: (h. 2 mt) cantina, lavanderia, garage e corte di circa 100 mq; P.P.: ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile; P.S.: 3 letto studio, bagno e balcone. Già libera. € 250.000,00 Tratt. RAVENNA, via Maggiore, si vende appartamento di ampia metratura ben tenuto posto al V piano con ascensore: soggiorno, cucina abitabile, 2 balconi, letto matrimoniale, letto doppia, letto singola, bagno, garage e cantina al piano terra. Climatizzazione. Riscaldamento centralizzato. Necessita di migliorie. Libero subito. € 175.000,00 + Foto RAVENNA, Zona Gallery in contesto condominiale ben tenuto si vende appartamento rimodernato posto al III piano con ascensore: ingresso, soggiorno, cucina abitabile con balcone, 3 let-

RAVENNA CENTRO vendesi appartamento di circa mq. 90, sito al 1° piano, composto da: ingresso, cucina, soggiorno, 2 camere matrimoniali, bagno, balcone, cantina. Rif. 787 €. 170.000,00 Tratt.

S. ROMUALDO (RA)

a pochi Km. da Ravenna, vendesi casa di recente costruzione con ampio giardino, composta da: P.T.: ingresso, studio, soggiorno con camino, cucina a vista, lavanderia, due bagni, loggia; P.P.: due camere da letto matrimoniali, bagno. €. 390.000,00 Rif. 09SC

RAVENNA, ZONA VICOLI splendida villa abbinata con ampio giardino, composta nella zona giorno da: ingresso, soggiorno-pranzo, cucina, bagno, ampia taverna e servizi vari; nella zona notte tre ampie camere delle quali una con bagno riservato e guardaroba, bagno e terrazzi a loggia. Garage doppio, ottime rifiniture con riscaldamento a pavimento e climatizzazione. Info in agenzia Rif. 827

vendesi appartamento al 4° ed ultimo piano, composto da: ingresso, cucina abitabile, soggiorno, tre letto, bagno, due balconi, garage, riscaldamento autonomo, ascensore. Parzialmente da ristrutturare. €. 160.000,00 Rif. 788

RAVENNA, CIRC.NE S. GAETANINO

LONGANA (RA) Appartamento in villetta con ingresso indipendente, composto da: ingresso, soggiorno, cucina, bagno; nella mansarda due camere e bagno. Garage al piano sottostrada. Utenze autonome. Costruzione recente (IR.). €. 170.000,00 Rif. 905

RAVENNA, ZONA VIA S. ALBERTO

casa abbinata completamente da ristrutturare, composta di due unità immobiliari con ingresso in comune al piano strada e cortile sul fronte; P.T.: ingressi, cucina/tinello, ripostiglio, bagno, camera, balcone; P.P.: disimpegno, cucina, pranzo, camera, bagno: P.S.I.: ampi e vari servizi con accesso all’area cortilizia interna, 2 cantine esterne. €. 320.000,00 Rif. 825

attico di recente costruzione: ampio soggiorno con cucina a vista, zona studio in soppalco, bellissima terrazza pavimentata in legno, 2 camere, bagno. Ampia mansarda con bagno. Dotato di posto auto e garage. Rifinitissimo!!! €. 395.000,00 Rif. 824

RAVENNA, AFFITTANSI APPARTAMENTI DI DIVERSE TIPOLOGIE a persone referenziate. Prezzi a partire da € 500,00 Mensili

Ravenna - Via G. Garatoni, 12 - tel. 0544.35411 - scor@scor.it AGENZIA IMMOBILIARE

to, 2 bagni e garage al piano terra. Riscaldamento autonomo. Impianti a norma, ma non certificati. € 238.000,00 RAVENNA, S.Biagio in palazzina ben tenuta si vende appartamento posto al II piano con ingresso, soggiorno con balcone, cucina, matrimoniale e bagno. Garage al piano terra e posto auto scoperto nel cortile condominiale. Riscaldamento autonomo e climatizzazione. Buono stato d’uso. Libero subito € 129.000,00

RAVENNA

vendesi appartamento arredato, di recente costruzione, composto da: soggiorno con angolo cottura, camera da letto, bagno, terrazzo, cantina, posto auto. €. 80.000,00 Rif. 809

ZONA ROCCA BRANCALEONE

ZONA VIA CESAREA

PONTE NUOVO

Accogliente APPARTAMENTO sito all'ultimo piano con ascensore, composto da: ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere da letto matrimoniali, bagno, balcone, cantina e garage. Buono stato d'uso. Riscaldamento a gestione indipendente. Panoramico e molto silenzioso. € 165.000,00 tratt.

Confortevole APPARTAMENTO di recente costruzione in perfetto stato d'uso: soggiorno con angolo cottura, 2 camere da letto, bagno, 2 verande, balcone e garage. Riscaldamento autonomo. Aria condizionata. Impianti a norma di legge. € 145.000,00 tratt.

RAVENNA, Zona Poggi

in piccola palazzina di recente costruzione si vende monolocale ben diviso posto al piano terra: ingresso indipendente, piccola corte, zona giorno, zona notte, antibagno e bagno. Possibilità di acquistare un posto auto. Locato. Ottimo per investimento. € 110.000,00

Panoramico APPARTAMENTO all'ultimo piano con ascensore: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno, balcone, cantina. Riscaldamento autonomo. Disponibilità immediata. € 165.000,00 tratt.

SAN BARTOLO villetta di 180 mq con ingresso indipendente: P.T.: corte di 40 mq, garage, cantina (lavanderia), giardino sul retro di 120 mq; P.P.: tinello con balcone e camino, cucinino, soggiorno, salotto con balcone, bagno; P.S.: 3 camere da letto, 2 balconi, ripostiglio e bagno. Da rimodernare. € 260.000,00

BORGO SAN ROCCO Grazioso APPARTAMENTO INDIPENDENTE di recente ristrutturazione in posizione tranquilla al primo e ultimo piano di una casa di sole due unità: soggiorno, cucina, una camera da letto matrimoniale, bagno, balcone e posto auto. Risc. autonomo. Aria condizionata. Impianti a norma di legge. € 140.000,00 tratt.

Ravenna • Via Piave 15 • Tel. 0544/406333 (2 linee)

VIA BATTUZZI Luminoso NEGOZIO di mq. 35 + soppalco (mq. 16) con ampia vetrina. Zona di forte transito con possibilità di parcheggio. € 98.000,00 tratt.

ADIAC. PIAZZA BARACCA Luminoso MONOLOCALE di recentissima ristrutturazione, molto rifinito e in perfetto stato d'uso, sito all'ultimo piano (2°) con ascensore. Riscaldamento autonomo e aria condizionata. Impianti a norma di legge. € 140.000,00 tratt.

Via Nullo Baldini 6 (proseguimento via de Gasperi) RA - tel. e fax email: eurocase@fastwebnet.it

0544 33158


RAVENNA& DINTORNI

Agenzia Immobiliare

ROMAGNA Ag. 1 Sede Amministrativa . via San Vitale, 11 . Ravenna

tel. 0544.215645 - 0544.211854

Ag.3 Sede Commerciale . via di Roma, 127 . Ravenna

www.fincase.it . info@fincase.it

CLASSE CLASSE

D

RUSSI CENTRO

Appartamento con ingresso indipendente e cortile privato composto da soggiorno con angolo cottura, una camera letto + camerino, bagno, cortiletto, cantina, (possibilità di posto auto o garage). Codice: 499

D

A DUE PASSI DAL CENTRO

In palazzina di sole 4 unità appartamento libero entro pochi mesi composto da ingresso, cucina abitabile, soggiorno, tre ampie camere da letto, bagno, balconi, ripostiglio e garage, riscaldamento autonomo. Codice: 1329

€ 155.000,00 CLASSE

C

ZONA SEMICENTRALE

Appartamento bellissimo come nuovo ingresso ampio sala con angolo cottura tre camere da letto bagno garage riscaldamento aut. Codice: 1331

€ 195.000,00 CLASSE

C

SAN ROCCO ZONA TRANQUILLA

Appartamento molto ampio e ben tenuto composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, tre belle camere da letto, doppi servizi, cantina, garage, ripostiglio. Codice: 1041

€ 220.000,00 CLASSE

D

ADIACENZE PALA DE ANDRE'

Casa abbinata ad un lato disposta su due piani fuori terra suddivisa in ingresso, cucina abitabile, salone con camino, tinello, tre camere da letto matrimoniali, due bagni, cantina, box auto, ripostiglio, giardino privato. Codice: 1178

€ 430.000,00 MADONNA DELL'ALBERO Vendesi lotti di terreno edificabile di circa 500 mq. Codice: 1262

€ 235.000,00 CLASSE

D

RAVENNA SEMICENTRALE

Casa abbinata, composto da ing, soggiorno, cucinotto, tinello, bagno, 3 camere, grande cantina, posto auto, riscaldamento autonomo, cortile privato. Codice: 1321

€ 230.000,00 CLASSE

C

MARINA ROMEA

Appartamento al 1° e ultimo piano con ing indipendente composto da soggiorno ang cottura disimpegno, 2 camere, bagno, terrazzo, giardino privato, posto auto. Codice: 1307

C

G

RA - SEMICENTRALE DARSENA

Appartamenti, composti da ing, soggiorno, cucina abitabile, disimpegno. 2 ampie camere da letto, bagno, balcone, cantina. Posto auto. Codice: 1250

Da € 99.000,00 CLASSE

C

PAESE LIMITROFO A RAVENNA

Bellissima, ottime finiture, casa abbinata, salone,- cucina, taverna, lavanderia, 4 bagni 4 camere da letto , 2 studi, ripostigli, balconi, giardino privato. Codice: 1199

€ 320.000,00

CLASSE

Luminoso appartamento su 2 livelli con ingresso soggiorno, cucina abitabile, 3 camere, 2 bagni, garage, cantina, lavanderia, balconi, giardino. Codice: 1284

LOCAZIONI: MARINA RAVENNA: appartamento arredato, cucina, sala, due camere da letto, bagno, garage; mq 50 € 650,00

GHIBULLO: Bellissimo loft arredato € 500,00 RAVENNA, VARIE TIPOLOGIE: - arredato soggiorno, cucinotto, camera da letto matrimoniale, bagno; risc. aut. € 480,00 - 2 camere da letto matrimoniali, risc. aut. € 550,00 - tre camere da letto matrimoniali, risc. aut € 700,00

€ 220.000,00 CLASSE

C

ZONA TEODORICO

Bellissimo appartamento in villetta composto da ingr. indip., soggiorno con ang cottura separato, 2 camere, studio, disimpegno, bagno, 2 terrazzi, garage, cantina, taverna, giardino privato. Codice: 1306

€ 295.000,00 CLASSE

D

RAVENNA ZONA VICOLI

appartamento disposto su due livelli con ingresso, soggiorno, cucina abitabile da 26 mq, 2 bagni, disimpegno, 3 camere da letto, lavanderia, balcone, garage triplo, cortile esclusivo. Codice: 1266

€ 330.000,00 CLASSE

D

SAN PANCRAZIO

Villetta a schiera disposta su due livelli con ingresso indipendente, soggiorno, cucinotto, camera matrimoniale, camera studio in mansarda, 2 bagni, posto auto, possibilità di cantina, giardino privato. Codice: 1249

€ 140.000,00 CLASSE

F

RAVENNA PONTE NUOVO

Casa abbinata disposta su due piani per complessivi mq. 130 mq. Composta da ingresso cucina abitabile soggiorno due ampie camere da letto, possibilità della terza camera, doppi servizi ripostiglio balcone mansardina garage. Codice: 877

CLASSE

15 MINUTI D'AUTO

D DA RAVENNA

Appartamento libero e mai abitato molto ampio composto da ingresso, cucina, soggiorno, due camere da letto, bagno, bellissimo balcone, riscaldamento aut, garage. Codice: 672

€ 115.000,00

CLASSE

ADIACENZE

F VIA RUBICONE Libero ampia metratura in palazzo con riscaldamento autonomo composto da cucina abitabile, soggiorno, due camere da letto, bagno, ripostiglio, cantina e garage. Codice: 714

€ 163.000,00

CLASSE

F

CLASSE

D SAN BIAGIO In palazzina di sole 4 unità libero entro 6 mesi appartamento con ingresso indipendente, soggiorno con angolo cottura, una camera letto matrimoniale, bagno, riscaldamento aut, cortile. Codice: 950

€ 125.000,00

RAVENNA PORTO FUORI

Casa singola su un lotto di 460 mq disposta su due livelli, con soggiorno, cucina, 3 ampie camere da letto, studio, 2 bagni, garage, ripostiglio, giardino privato. Codice: 1247

€ 299.000,00

CLASSE

E SAN BIAGIO Monolocale arredato al piano terra mq. 50 con cantina ingresso indipendente. Codice: 1244

€ 89.000,00

CLASSE

G

LIDO ADRIANO

Grazioso appartamento al piano terra con ingresso indipendente, composto da soggiorno, angolo cottura, disimpegno, 2 camere, bagno, terrazzo, garage doppio, cantina, giardino privato, arredato. Codice: 1313

€ 195.000,00

RAVENNA ZONA ESTERNA Villa padronale di inizio '800 unica nel suo genere. Disponiamo di una porzione abitativa terra cielo, per complessivi 250 mq circa con una porzione di corte privata di circa 500 mq. Il tutto da ristrutturare. Codice: 1285

€ 100.000,00 CLASSE

B

GODO

Prenotazione di bellissima villa su 2 livelli composta da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere, studio, 3 bagni, lavanderia, garage doppio, balconi portico, giardino privato. Codice: 1324

€ 750.000,00 Bifamiliari da € 450.000,00

S. BIAGIO: appartamento in complesso con piscina. Ingresso, soggiorno con terrazzo, cucina, bagno, letto matrim e ripostiglio. P.T. posto auto coperto. SOLO REFERENZIATI. CENTRO STORICO (zona Duomo): appartamento di buona metratura al 2° P. con ascensore. Ingresso, soggiorno, tinello con balcone e cucinotto, disimpegno, bagno con doccia, 2 letto matrimoniali. Ben ARREDATO. Risc. aut. € 660/mese. SOLO REFERENZIATI S. BIAGIO/CENTRO: appartamento autonomo al P.T. recentemente restaurato completamente arredato. Soggiorno con cucina a vista, letto matrimoniale, bagno e ripostiglio. Cortile comune con altro appartamento. Disponibile da gennaio 2012. Nessuna spesa condominale. € 480,00 RAVENNA: laboratorio artigianale. In zona vicina al centro, al piano terra con ingresso con portone carrabile, disponiamo di locale riscaldato di circa 170 mq tutto su di un piano con servizio igienico. € 600,00

VENDITE RAVENNA: cedesi attività di FERRAMENTA Causa problemi familiari, cedesi attività avviata da molti anni, buona visibilità su strada di forte passaggio. Contratto d’affitto ancora in essere per i prossimi 9 anni. Licenza di vendita molto ampia per varie categorie merceologiche. Prezzo interessante. Info in ufficio RAVENNA (via Faentina): 2 appartamenti attualmente adibiti ad affittacamere. In bifamiliare vendesi 2 soluzioni abitative indipendenti entrambe al 1° ed ultimo piano, con area di proprietà adibita a cortile per parcheggio auto, ingressi autonomi con 2 scale esterne, 2 cucine, 5 camere da letto, 3 bagni e 2 stanze nel sottotetto. Impianti a norma. Ottima redditività, Posizione particolare. € 220.000 complessivi. Vendita anche frazionata. ZONA POGGI: appartamento semindipendente in piccola palazzina al 2° ed ultimo piano. Soggiorno con studiolo, cucina ampia ed abitabile, balcone a loggia con camino, disimpegno, 2 letto, bagno. P.T. garage ampio e posto auto. Riscaldamento aut. € 168.000 tratt

Via degli Spreti, 71 Ravenna Tel.0544.501515 - Fax 0544.504972

€ 210.000,00

€ 210.000,00 CLASSE

CLASSE

€ 230.000,00 CLASSE

€ 105.000,00 CLASSE

C

Luminoso appartamento al primo e ultimo piano, con ingresso, soggiorno/cucina, disimpegno, 2 camere, bagno, mansarda abitabile con solarium, garage, cantina. Codice: 1197

AFFITTI S. BIAGIO: appartamento arredato al 2° ed ultimo piano in trifamiliare. Ingresso, soggiorno, cucina abitabile, letto matrimoniale, bagno e balcone. P.T. cantina/lavanderia. Risc. aut. No spese condominiali. SOLO per coppia o single. € 480,00 Disponibile da dicembre. Info in ufficio

CLASSE

G VILLETTA

G A SCHIERA

In buono stato composta da ingresso, cucina abitabile, soggiorno con grazioso caminetto, 4 camere da letto, doppi servizi, studio, garage e piccolo giardino. Codice: 1280

€ 220.000,00

CLASSE

G 20 KM DA RAVENNA Casa indipendente, su lotto di terreno di mq. 1000 circa composta da ingresso, cucina abitabile, soggiorno, due camere da letto, bagno, cantina e garage, ulteriore costruzione di mq 100. Codice: 1220

€ 119.000,00

agenziaromagna@libero.it direttamente all’appartamento, ma con anche l’ingresso autonomo, bilocale mansardato composto da soggiorno con cottura, letto matr.le e bagno. P.T. posto auto e cantina. Risc. aut. No spese cond. tel. 0544 501515 € 240.000,00 complessivi Assocase - A 2 passi dal Borgo San Rocco villetta su 2 livelli, in ottimo stato libera subito: soggiorno, cucina abit, guardaroba finestrato, oltre a 2 camere da letto matrimoniali, 2 bagni, ampi balconi, giardinetto, garage e cantina. tel. 0544 271653 € 255.000,00 Assocase - Zona Poggi Ampio app.to di recente costruzione, al terzo piano: ampio soggiorno con cucina, 3 letto, 2 bagni, bellissimo terrazzo panoramico. Posto auto coperto e cantina. tel. 0544 271653 € 290.000,00 Fincase - Punta marina Bellissimo, vicino al mare, appartamento al primo ed ultimo piano con ingresso indipendente e piccola corte privata, tutto ristrutturato, composto da cucina abitabile, soggiorno, tre camere da letto, doppi servizi, cantina e garage. Codice: 1291 tel. 0544 215645 € 290.000,00 Assocase - Villanova di Ravenna Casa abbinata ad un lato, al grezzo avanzato, su lotto di terreno di circa mq. 430, disposta su 2 livelli: p.t. Ampio soggiorno caratterizzato da meravigliosi soffitti a volta, ampia cucina, bagno. 1°p. 3 letto con travi a vista originali e tetto ventilato, 2 bagni di cui uno in camera matrimo-

niale. Risc. A pavimento, predisposiz. Pannelli solari, predisposto per aria condizionata, impianti eseguiti. Sgravi fiscali del 55% e del 36%. tel. 0544 271653 € 296.000,00 tratt Savorani&Co. - Fornace Zarattini VILLETTA IN CLASSE "B" con tecnologie all'avanguardia e rifiniture di altissimo livello: dispone di giardino privato, garage e cantina: al piano terra soggiorno, cucina ab.le e bagno; al piano superiore 2 grandi camere, bagno, terrazza e meraviglioso roof garden parzialmente coperto, pavimentato e riscaldato. tel. 0544 400004 € 430.000,00. Romagna - A 14 km da Ravenna direzione Nord Bella e recente Villa singola, molto curata, costruita in bioedilizia, classe energetica “B”.Bel giardino su 4 lati, soggiorno, cucina abitabile, bagno, cantina e garage doppio con possibilità di taverna. Al 1° P. 4 camere da letto (di cui 2 matrimoniali) e 2 bagni. tel. 0544 501515 € 450.000 tratt. Assocase - Vic.ze via Diaz Prestigiosa ristrutturazione di casa padronale, ultimo appartamento con ingr indipendente: soggiorno ang cottura, 3 letto (1 matrim e 2 doppie) bagno oltre a taverna con grande bagno, ripostiglio, garage. Giardino. Rifiniture di ottimo livello, alte prestazioni impiantistiche. tel. 0544 271653 € 460.000,00 Idea Casa - Ravenna centro storico In palazzo antico ristrutturato, affittasi splendido ufficio di 230 mq circa: ingresso/attesa, 7


ANNUNCI& OFFERTE 31

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 novembre 2011

restauro è stato fatto conservando i caratteri distintivi storici ma utilizzando le tecnologie odierne, per cui abbiamo l’esterno con mattoni faccia a vista, il solaio coibentato ma con i travi e le tavelle, il parquet in ogni ambiente e tante finestre per tanta luce. tel. 0544 501515 Info in ufficio.

Si eseguono lavori di LUCIDATURA PAVIMENTI IN MARMO, COTTO, E PARQUET Ristrutturazioni Professionalità e prezzi contenuti Preventivi gratuiti Tel. 348 1645464 vani, servizi, terrazza e possibilità posti auto. tel. 0544.36337-36372 Info in agenzia Idea Casa - Lido Adriano Vendesi in contesto silenzioso villetta di buona qualità, e di ampie dimensioni composta da: soggiorno/pranzo, cucina, ripostiglio, 3 vani letto, camerino, doppi servizi, 3 balconi, garage oltre a parti esterne. tel. 0544.3633736372 Info in agenzia

villa con giardino di proprietà. P.R : soggiorno, cucina abitabile, disimpegno, 2 letto ampie e bagno. Bella Taverna con bagno. Ripostiglio, garage e posto auto. Possibilità di scelta delle finiture, possibilità di ricavare la 3° camera da letto. tel. 0544 501515 Info in ufficio

Euroimmobiliare Costruzioni - Ravenna via Achille Borghi 10 In graziosa palazzina di 5 unità di diversa tipologia e metratura, sono ancoIdea Casa - Marina di Ra- ra disponibili 2 appartamenti. venna CASA SINGOLA tel. 0544 454645 InformaCON GIARDINO Piano ter- zioni in ufficio ra: Ingresso, garage, lavanderia, 2 camere e ba- Euroimmobiliare Costrugno. Piano Primo: disimpe- zioni - Ravenna via Augugno, pranzo, cucina, 3 ca- sta Rasponi 39 In elegante mere, bagno, ripostiglio e 2 contesto, vicine al centro balconi. Oltre a proservizio della nostra città in zona otin corpo staccato. Info in timamente servita, sono ancora disponibili 2 ville agenzia abbinate. tel. 0544 454645 Idea Casa - Ravenna San Informazioni in ufficio Biagio Zona via Faentina in contesto silenzioso Vende- Euroimmobiliare Costrusi VILLETTA DI OTTIMA zioni - Marina Romea viale QUALITÁ IN PIETRAVI- delle Palme 64 Ancora disSTA composta da: portico, ponibile un prestigioso attiingresso, cucinotto, dis- co ampia metratura con sopensa, pranzo, soggiorno, larium e due posti auto co3 vani letto, 3 servizi, 4 bal- perti in proprietà in eleganconi, ampio garage e posto te contesto. tel. 0544 auto, portico e giardino. tel. 454645 Informazioni in uffi0544.36337-36372 Info in cio agenzia Euroimmobiliare CostruIdea Casa - Ravenna cen- zioni - Marina di Ravenna tro CASA INDIPENDENTE viale Lungomare 53 e 83 DI PREGIO ristrutturata nel fronte mare Disponibili ap‘70 su 3 livelli di oltre partamenti al piano terra 200mqcirca e corte interna con giardino, attico con soriservata di 130mqcirca. larium, appartamenti con tel. 0544.36337-36372 Info soppalco, tutti vista mare. tel. 0544 454645 Informain agenzia zioni in ufficio Idea Casa - San Bartolo vendesi casa ex colonica di Romagna - Centro Storico 280 mq ca. su due livelli ri- adiacenze Duomo, bella castrutturata, su terreno re- sa con giardino ampio molto cintato di 1500 mq. ca, oltre appartato. P.T. ingresso, a garage e porticato. tel. stanza, bagno, ripostiglio e 0544.36337-36372 Info in garage per 2 auto. 1° P. ampio disimpegno, salone, sogagenzia giorno e studio (tutti con caIdea Casa - Punta Marina mino), cucina abitabile e baVENDESI APPARTAMEN- gno. 2° P. 3 letto, bagno. Da TO AL 2° ED ULTIMO PIA- ammodernare. tel. 0544 NO: ingresso, soggiorno, 501515 Info in ufficio cucina, 2 vani letto matrimoniali, bagno, balcone, Romagna - A pochi KM da garage e cantina. tel. Ravenna, direzione Sud 0544.36337-36372 Info in splendida villa del ‘700 ristrutturata su un’area agenzia esterna di circa 3.000 mq, Romagna - Zona Giardini la villa è suddivisa in 3 uniPubblici nuovo ed ampio tà abitative, di cui 2 al piano appartamento autonomo in terra ed una al 1° piano. Il

PULIZIA

Condomini Uffici privati e pubblici Lucidatura pavimenti (CRISTALLIZZAZIONI)

Sgrassature e pulizie di fondo

Studio Effe - Classe energetica B, Ravenna centro in lussuosa nuova costruzione a pietra vista ad elevato contenuto TECNOLOGICO ed altissimo risparmio energetico, ULTIMO APPARTAMENTO al primo ed ultimo piano, alta qualità nelle finiture (pannelli fotov., pannelli solari, allarme, clima, aspir. centr., infissi elett. certif. 30 anni, ecc.). DA VEDERE! Codice Immobile: 030 tel. 0544 83511 Info in agenzia

Case e appartamenti in vendita provincia di Ravenna Offerte/Domande I Portici - C. Bolognese loc. P.Castello Grazioso app.to seminuovo, al piano 1° ed ultimo, con garage, posto auto, giardino condominiale. Soggiorno/angolo cottura, 1 matr. 1 cameretta, bagno. Tutto a norma, minime spese condominiali. tel./fax 0546 50782 € 135.000,00 tratt. I Portici - Faenza: Loc. Mezzeno ampio app.to seminuovo, in ottimo stato, al piano 1° con doppio garage e doppi portoni. Ampio soggiorno con camino, cucina arredata mobili in ottimo stato, terrazzo semicoperto (mq. 18)accessibile da soggiorno e cucina, altro terrazzo coperto, due belle letto, due bei bagni (uno arredato) cantina, condizionatore, impianti a norma. Libero se necessario anche in brevissimo tempo. Da vedere!!! tel./fax 0546 50782 € 190.000,00

gresso, cucina abitabile, sala con camino, 1 matrimoniale, un’ampia singola di oltre 11mq, 2 bagni. Sulla corte poggiano anche i fabbricati uso servizi: cantina, legnaia, ampia taverna con cucina in muratura e camino.Garage, posto auto esterno. Molto bella!!! tel./fax 0546 50782 € 245.000,00 tratt I Portici - Cotignola loc. Barbiano Centro storico ampia casa in linea, su 2 livelli con accesso da 2 vie, con giardino, 2 garage(uno di mq.40 x piccolo deposito).La casa è così disposta: ingresso, soggiorno, cucina, bagno, una letto matr., vari fabbricati uso cantina, al piano primo 4 letto grandi, bagno, balcone. In buono stato!!! Ideale a famiglia numerosa!!! tel./fax 0546 50782 € 260.000,00 I Portici - C.Bolognese Porzione di casa, di circa 20 anni, sviluppata al piano primo, ingresso indip.te con scala esterna coperta, p. terra garage per 2/3 auto, ampia cucina/tavernetta con camino ed ancora al piano interrato cantina di circa 60/70mq. L'appartamento è così composto: Salone, cucina con camino, bagno, disimpegno notte, tre belle letto, altro bagno ed un terrazzo di circa 50/60 mq. Tutto in ottimo stato, finiture di pregio, molto bello, veramente da vedere. ( nella vendita varrà assegnato una parte di giardino ad uso esclusivo) tel./fax 0546 50782 € 320.000,00

I Portici - CastelBolognese In palazzo storico, al piano nobile, locale con destinazione ufficio, di mq. 215, ambiente con altezza soppalcabile, bagno. Nel cortile del palazzo posti auto vengono proposti con prezzo a parte. Il locale si presta per attività del tipo: studi medici associati, studi commerciali/legali associati, centro estetico, sala mostre di immagine..ecc… ottimo investimento. tel./fax 0546 50782 € 340.000,00 I Portici - Bagnara di Ro- tratt. magna Villetta d'angolo seminuova con giardino di I Portici - Riolo Terme Camq.136 così disposta; in- sa completamente indipengresso in soggiorno, cucina dente con due appartaabitabile, bagno, garage, al menti ad ingresso indipenpiano primo 2 letto sing. 1 denti, 1 al piano terra ed letto matr. 2 bagni, 2 balco- uno al piano primo, + corte ni, + piano sottotetto mq. e alcune particelle di terre40 con possibilità di realiz- no agricolo, entrambi cosi zo 4° letto o altro a secon- disposti: ingresso, soggiordo delle esigenze. Da ve- no, cucina, 2 letto matr. badere!!! tel./fax 0546 50782 gno. Nella corte altro fab€ 245.000,00 bricato con 2 garage. L’appartamento del p.primo è I Portici - Faenza: loc. Re- stato di recente ristrutturada Casa indipendente den- to, quello al p.terra in buotro il paese, ristrutturata di no stato. tel./fax 0546 recente, tutto a norma, con 50782 € 420.000 tratt. corte pavimentata di circa 125mq. cosi’ disposta: in- I Portici - Faenza Prossi-

E GIARDINAGGIO Manutenzione giardini privati e pubblici Potature di alto fusto con macchinari specifici

334 3218031

PRONTO INTERVENTO • INTERVENTI D’EMERGENZA • PREVENTIVI GRATUITI Lido Adriano - via Tono Zancanaro, 74 - tel./fax 0544 493950

Ravenna, piazza Kennedy 18 tel. 0544.218550 - fax 0544.216258

www.sivanet.it - info@sivanet.it RAVENNA SAN BIAGIO

RAVENNA SAN BIAGIO

Vicino al centro, app.to al 1°P di complesso di pregio con ascensore composto da: ingresso, soggiorno con terrazzo, cucina abitabile con balconcino, due letto, 2 bagni, posto auto scoperto. In discrete condizioni. Rif.5 € 230.000 tratt

App.to in piccola e graziosa palazzina del 2003 composto da ingresso, soggiorno con affaccio su terrazzo abitabile, cucina, una camera matrim., una singola con balcone, bagno, ripostiglio (o 2° bagno). Garage, cantina, risc. aut. € 260.000 Rif.790

MEZZANO-RAVENNA

RAVENNA, ZONA NULLO BALDINI

RAVENNA ZONA RUBICONE

Appartamento in buone condizioni al quarto piano, composto da ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile (16mq), 4 balconcini, bagno finestrato, 1 camera da letto matrimoniale (17mq) e 1 camera doppia. Luminoso e arieggiato, riscaldamento centralizzato, garage al PT e cantina. Rif.8 € 160.000 RAVENNA - CENTRO STORICO

In bel contesto di recente costruzione, app.to in villetta con ingresso indipendente e giardino fronte e retro composto da soggiorno con angolo cottura, bagno, camera da letto e camerino multiuso. Posto auto. (arredamento compreso). € 120.000 Occasione! Rif.7

Bell'app.to all'ultimo piano di palazzina di sole 3 unità s/a: ampio ingresso, salone con camino, tinello con affaccio su terrazzo, cucina, 2 bagni, 1 matrim. e 2 doppie. Garage al PT (30mq) Pavimenti in legno, risc.centr. con contacalorie. € 195.000 Tratt Rif.10

PORTO FUORI – RAVENNA In zona residenziale verde e silenziosa, appartamento in villetta al PT con ampio giardino su 3 lati, portico, soggiorno, cucinotto separato e finestrato, ripostiglio e 2 camere da letto. € 195.000 Rif.26

Ravenna vicinanze Mezzano (comune di Bagnacavallo) in zona molto tranquilla, bella CASA COLONICA da ristrutturare, inserita nei sui 2.500 mq. di giardino, praticamente intatta nella sua caratteristica originaria, porticato, ampi servizi indip., ideale per più unità abitative anche B&B. Tutte le utenze. Con la ristrutturazione, si ricava una soluzione prestigiosa per chi ama la tranquillità della campagna senza rinunciaI Portici - Conselice loc. re ai servizi. Foto in ufficio. Lavezzola villa indipendente Codice Immobile: 162 tel. con circa mq. 450 di giardino. 0544 83511 Ottime finiture, recente costruzione . Salone con cami- I Portici - Bagnara di Ronetto, cucina con gazebo magna - Come nuova di soestivo, tinello, studio, bagno, li 5 anni, villetta con ottimi ampio garage, lavanderia, accorgimenti nelle finiture, portico. Piano 1° ; 2 letto di ampia dimensione, su matr.(1 con bagno) 2 letto due livelli così disposti: singole, bagno con vasca P.T. giardino su tre lati + laidro doppia, salottone con to pavimentato per ingresampio terrazzo sul tetto. Im- so cortile con due posti aupianti a norma, allarme con to coperti, portico, ingrescopertura totale, impianto ir- so, soggiorno, cucina con rigazione giardino e terrazzo ampio porticato pavimentabagno, garage/ programmabile, pozzo. to, 1°P. tel./fax 0546 50782 Prezzo cantina/lavanderia. con travi in legno a vista, vero affare!!!! Bella!! studio, letto matrim., due I Portici - Castel Bologne- letto singole di ampia mese Prima collina, zona pa- tratura, bagno con vasca noramica, porzione di casa idro, loggia. tel./fax 0546 Informazioni in terra/cielo di ampia metra- 50782 tura, ristrut. solo al piano agenzia terra, con possibilità di realizzare 2° appartamento al I Portici - Barbiano di Copiano primo con ingresso tignola Ultima villetta di mq. 208 con giardino. ind. Corte privata di oltre P.terra: ingresso, soggiormq.2000 completamente no, cucina, bagno, garage piantumata e recintata. e posto auto. P.1°: 2 ampie P.terra: ingresso/soggiorletto sing. 1 letto matr. bano, ampia cucina con camigno, balcone, P.2° : altra no, lavanderia, 3 letto, 2 letto matr/studio/sala cucibagni( 1 con vasca e docna, bagno ed una loggia su cia) ottime finiture, bella. terrazzo di circa mq. 30. P.1° stessa metratura com- Ottimo capitolato lavori. pletamente da ristrutturare. Consegna, il tempo di paviSulla corte ampi fabbricati mentarla e metter su le portipologici utilizzati a servizi. te con possibilità di finirla tel./fax 0546 50782 Info e con propri esigenze e gusti. prezzo in agenzia VERO AFFARE. tel./fax Studio Effe - A 14 km da 0546 50782 Info in agenzia ma realizzazione di appartamenti di ampia metratura(circa 150mq.cad.) realizzazione anche di 2 attici con ampi terrazzi, zona semicentrale. Inoltre per chi vuole realizzarsi una villetta unifamiliare, sono in vendita in zona “Graziola”nuovi lotti di terreno in fase di urbanizzazione (possibilità di unire 2 lotti x bifamigliari). Per qualsiasi informazione chiamare in agenzia tel./fax 0546 50782

In zona silenziosa, appartamento al primo piano di piccola palazzina senza ascensore, composto da ingresso, soggiorno con cucina in nicchia separabile, balcone, 3 comode camere da letto, 1 bagno. Grande cantina al piano seminterrato (27 mq) e posto auto nella corte. Riscaldamento autonomo, pavimenti in legno, infissi nuovi. Rif.11 € 243.000

grammi, rimozione virus, configurazione adsl, assistenza internet e posta A BOLOGNA AFFITTASI elettronica. Zona Ravenna APPARTAMENTO ZONA e limitrofi. Tel. 347 MAZZINI,/SANT’ORSOLA, 4681111 2 LETTO, SOGGIORNO, CUCINA, CANTINA CICLABILE, POSTO AUTO. 700,00 Euro Tel. 347 2991048

Case e appartamenti in affitto Offerte/Domande

affittasi appartamento composto da due camere matrimoniali, soggiorno, cucina separata, bagno , riscaldamento autonomo. P.zza Medeaglia d’oro Ravenna. 347 0306836-331 1266648 Tel. 347 0306836

LAVORO DOMANDE

ATTIVITÀ PROFESSIONALI

Artigiani Idraulico esegue lavori di impianto e riparazioni termo-idrauliche. Preventivi gratuiti e max professionalitÀÜ. 0544 576944 Tel. 349 7345671

Cantine, garage, soffitte e anche appartamenti sgombero + piccoli trasporti. IN MOBILITA’ impiegata Massima serietà Tel. 347 cerca impiego (ottimo uso 8336960 * del PC, contatto col pubblico, esoerienza in agenzie interinali, uffici amministra- Artisti musicisti spettacolo zione, studi professionali, agenzie viaggio e altre D.j. vocalist, ESPERTO esperienze di impiegata. ANCHE DOPPIAGGI VONo multilevel, no rappre- CALI PER I TUOI PARTY sentanza. Tel. 338 CON MUSICA DI GRANDE EFFETTO. POSSIBILITA’ 8413731 STRUMENTAZIONE PROSignora 53enne straniera, PRIA OFFRESI Tel. 340 seria, da tanti anni in Italia, 7171418 * offresi per assistenza anziani, tanta esperienza ospedaliera e in cucina, Lezioni private scuole disponibilità 24 ore su 24. corsi traduz. Interpreti No perditempo. Tel. 347 Laureata in lingue con 2976239 esperienza all’estero imPensionato cerca qualsiasi partisce lezioni d’inglese a lavoro, come autista, cu- studenti di scuole medie e stode, magazziniere, an- superiori a Ravenna e che notturno. Tel. 347 Faenza. Tel. 393 0358391 0306836 Laureata pluriennale espePizzaiolo cerca lavoro nel rienza di insegnamento imfine settimana. Tel. 338 partisce lezioni di econo9015882 mia aziendale, ragioneria, matematica, diritto e segue Tecnico informatico con esperienza pluriennale of- ragazzi scuole medie ed fresi per assistenza a domi- elementari nei compiti. cilio. Installazione pro- Tel. 347 0343580



Ravenna & Dintorni 464 - 17 11 2011