Page 1

FORLÌ FIERA

FORLÌ FIERA FIERA D’ARTE CONTEMPORANEA

25 - 26 - 27 marzo 2011

9a edizione

FIERA D’ARTE CONTEMPORANEA 9a edizione

Con il presente coupon entri a

€ 4,00

L’unica grande fiera riservata agli artisti! www.verniceartfair.it

invece che 6,00

Venerdì: 16.30 - 20.00 Sabato e domenica: 10.00 - 20.00

24 marzo 2011 n. 433

w w w. r a v e n n a e d i n t o r n i . i t

The mark of responsible forestry DNV-CoC-000038 ©1996 Forest Stewardship Council

Redazione tel 0544 271068 redazione@ravennaedintorni.it • Pubblicità tel. 0544 408312 info@reclam.ra.it

PROGETTI

Il cinema a Largo Firenze apre dopo l’estate

LAVORO

MENSE SCOLASTICHE

Provincia, che pasticcio

Il Comune aggiusta il tiro sulle nuove tariffe

Dipendenti in rivolta: rischiano migliaia di euro a testa

A PAGINA 3

A PAGINA 5 MARINARA

Gli affari ravennati per cui Cmr rischia il crac A PAGINA 6 MUSICA

L’innovativa fisarmonica di Galliano A PAGINA 17 TEATRO

Il nostro “paginone” sul Nobodaddy ALLE PAGINE 20-21 SPORT&TEMPO LIBERO

Gite fuori porta su due ruote A PAGINA 24 INFOBIMBI

Appuntamenti per genitori e figli A PAGINA 30

Il presidente Francesco Giangrandi, contattato telefonicamente, preferisce non rilasciare dichiarazioni limitandosi a un «stiamo seguendo il nostro percorso, siamo in contatto con il Prefetto». E così, per capire le ragioni che mercoledì 23 marzo hanno di nuovo portato tanti lavoratori della Provincia a fare un presidio in piazza Caduti non si può che parlare con loro, i lavoratori appunto. Qui ce ne sono di tutti i tipi, perché tanti sono gli ambiti dell’ente: dai cantonieri alle addette dei Centri per l’impiego, dagli amministravi a chi si occupa di formazione. Tutti a chiedere che si trovi una via d’uscita a un impasse che ha bloccato il pagamento dei compensi di produttività degli ultimi due anni e ha messo in discussione anche quelli erogati dal 2005 al 2008. La Ragioneria dello stato, infatti, ha bocciato il piano elaborato dalla provincia per sanare le situazioni pregresse e finalmente elargire quei duemila euro in media relativi alla produttività 2009/2010. Per tacere, naturalmente, di quella per il 2011, per cui ancora non esiste un piano. Ma adesso, lo spiega Andrea Bezzi, della Rsu, il timore è anche quello di dover restituire non più le poche centinaia di euro che la Provincia ha già chiesto ai propri dipendenti (e per cui ha centinaia di cause aperte), ma alcune migliaia appunto relative ai compensi degli anni 2005-2008. Un pasticcio, insomma. Che è, dicono tutti, formale e non sostanziale. Nel senso che i miglioramenti e l’efficientamento che la legge prevede per poter accedere ai fondi per la produttività sono stati fatti e certificati, parola di lavoratori. «Noi la nostra parte l’abbiamo fatta» dicono «e adesso non vogliamo pagare per l’inefficienza o l’incapacità di altri che non hanno saputo gestire la cosa, a differenza di quanto accade in qualsiasi altro ente pubblico». SEGUE A PAGINA 4

INSERTO IMMOBILIARE QUINDICINALE da pagina 32

OPERA

La fiaba di Glass chiude la stagione

Una fiaba moderna per adulti e bambini conclude – fuori abbonamento, sabato 26 marzo alle 20.30 – la stagione d’opera del teatro Alighieri. È “Le Streghe di Venezia” di Philip Glass, una coproduzione Ravenna Festival/Parco della Musica di Roma (dove ha debuttato nel 2009), che ha ripreso l'opera balletto di Glass ispirata alla fiaba di Beni Montresor (artista veronese noto per la sua versatilità di scenografo, scrittore e illustratore per bambini) andata in scena negli anni '90 alla Scala. Completamente rivisitata dal compositore, l'opera è stata riallestita da Giorgio Barberio Corsetti, che firma una regia visionaria, incentrata sull’utilizzo di particolari tecnologie video, mentre i testi sono stati rivisti e integrati dalla penna di Vincenzo Cerami. Un’opera, rivolta a un pubblico di ogni età, che trasmette l’idea che l’infanzia e la sua innocente immaginazione, senza alcuna discriminazione, meritano sempre attenzione e rispetto, in quanto spirito ed essenza della libertà del mondo. Info e prenotazioni: 0544249244.

GGIO 0,08 COPIA OMA Editore Reclam Aut. Trib. di Ravenna n. 1172 del 17/12/2001 Direttore responsabile: Fausto Piazza Stampa: Galeati Industrie Grafiche Anno X nr. 432. Poste Italiane spa - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (conv. di legge 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 DCB C.R.P.- C.P.O. RAVENNA. Prezzo€


CRONACA& ATTUALITÀ

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

TURISMO/1

3

TURISMO/2

«La card unica? Meglio non farla...» Un totem interattivo per i visitatori Dal 26 in vendita quella del 2011, sempre senza la Curia Allo Iat di via Salara approdano le nuove tecnologie Da sabato 26 marzo sarà finalmente in distribuzione la Ravenna Visit Card del 2011, dopo che negli ultimi mesi dello scorso anno era partita la sperimentazione di questa sorta di biglietto unico per i monumenti e i siti di interesse turistico della provincia. Come noto, però, non erano compresi quelli più importanti della città, ossia quelli gestiti dalla Curia, che non aveva aderito al progetto l’anno scorso e non aderirà neppure quest’anno. La conferma arriverà nella conferenza stampa di presentazione in provincia di venerdì 25, ma basta telefonare all’ufficio di informazioni turistiche di via Salara e parlare con uno dei cortesi operatori (o operatrici). Buongiorno, sarei interessato a prenotare la Ravenna Visit Card, come consigliato sul sito internet.

«La vendita della Card 2011 ripartirà solo a fine mese ma non è necessario prenotarla, non si preoccupi, può farla direttamente qui da noi». Ma mi consiglia di acquistarla? «Se deve passare qualche giorno solo a Ravenna direi proprio di no». Ma come, perché? «Beh, oltre alla Card dovrebbe fare anche il biglietto unico della Curia per visitare i principali monumenti come San Vitale, ma noi non lo vendiamo. Se invece la sua intenzione è quella di trascorrere almeno una settimana girando tutta la provincia, allora la Visit Card va benissimo». No, no, una settimana di vacanza in provincia no, grazie. lu.ma.

Da oggi il Comune di Ravenna mette a disposizione di turisti e cittadini un totem interattivo installato allo Iat di via Salara per interagire con i servizi turistici della città. Attraverso l’applicativo touchscreen turisti e cittadini potranno navigare nella mappa interattiva di Ravenna, scoprire dettagli ed informazioni turistiche sui più importanti monumenti e musei della città, visualizzare gallerie fotografiche e video, scoprire gli eventi e le manifestazioni più importanti come Ravenna 2019 e Ravenna Mosaico. Attraverso un tastierino virtuale sarà poi possibile lasciare i propri commenti su Ravenna, o la propria mail, per essere aggiornati sui

progetti e le iniziative della città. «Le tecnologie più innovative vengono messe al servizio dei turisti – spiega l’assessore al Turismo Andrea Corsini –. Pensiamo che questo nuovo strumento potrà essere utile, soprattutto nei periodi di alta stagione, durante i quali l’ufficio è particolarmente affollato e il personale deve far fronte a tante richieste. Il nostro auspicio è quello di dotarci di altri totem analoghi, da collocare nei principali siti culturali». Il totem touchscreen, con contenuti bilingue (italiano e inglese), è stato realizzato da Touchwindos Srl in collaborazione con Panebarco & Co. (sa.lu.)

PROGETTI Il vicesindaco circa un anno fa proprio sulle colonne del nostro giornale ne annunciava l’inaugurazione dopo l’estate, al più tardi nell’ottobre del 2010. L’assessore alla Cultura, qualche mese dopo, aggiustava il tiro, auspicandone l’apertura in concomitanza del Mosaico d’Europa Film Fest che si sarebbe dovuto svolgere come al solito tra poche settimane, a metà aprile. Festival che è invece stato appositamente rinviato (e al momento già programmato dal 23 settembre al 1° ottobre) quando, finalmente con qualche certezza in più, dovrebbe aprire i battenti il nuovo cinema al Centro Congressi di Largo Firenze. Anzi, il Palazzo del Cinema e dei Congressi, come sarà ribattezzato, che dovrà ospitare a fianco delle conferenze e dell’attività universitaria anche per l’appunto proiezioni cinematografiche, probabilmente (ma il tutto dovrà essere definito nel dettaglio dalla nuova giunta) di film d’essai di seconda visione e per non più di una volta alla settimana. Giunto in questi giorni il parere favorevole dei vigili del fuoco per l’intervento di adeguamento della sala, ora si attende solo il definitivo via libera formale della commissione provinciale per il pubblico spettacolo e poi i lavori saranno messi a bando, probabil-

Dopo l’estate il cinema al Centro Congressi Slitta l’apertura: rinviato appositamente il Mosaico d’Europa Film Fest la multisala LAZZARINI: «NESSUN RIDIMENSIONAMENTO ALL’ASTORIA» A quattro mesi dall’apertura in molti hanno notato al cinema-teatro Astoria (come è stato ribattezzato) un ridimensionamento del programma, con solo cinque sale (su nove) ora utilizzate per i film in prima visione, peraltro spesso in spettacolo unico. Il patron (anche di Cinemacity) Mauro Lazzarini però di ridimensionamento proprio non vuol sentire parlare: «Nei periodi di punta come quelli festivi abbiamo utilizzato tutte le sale perché abbiamo proposto anche film commerciali. La nostra scelta però è di puntare sulle pellicole d’essai perché Ravenna non può certo reggere due multisale “blockbuster”. Per questo motivo dobbiamo calibrare il programma di settimana in settimana e solo dopo almeno due anni di attività potremmo tracciare un bilancio. Di certo posso dire che non mi sono pentito di aver intrapreso questo progetto industriale. Bisogna semplicemente valutare bene i costi e i ricavi e non ci potevamo permettere di tenere aperte sale per cinque persone». E l’Astoria Art Gallery di cui si era parlato in sede di inaugurazione? «È un progetto (ancora a quanto pare in stand-by, ndr) di cui non mi occupo personalmente».

mente a metà aprile, in modo che possano partire nei mesi immediatamente successivi, al più tardi in giugno. In tre mesi l’intervento dovrebbe essere completato, in modo da mettere nelle

La sala conferenze del centro Congressi presto ospiterà anche il cinema.

Nel nuovo spazio anche Nightmare e documentari

Uffici del Comune sopra la cabina di proiezione

condizioni il Palazzo di ospitare appunto il Mosaico Film Fest a fine settembre. Il nuovo contenitore di Largo Firenze – gestito da Fondazione Flaminia e al centro di una convenzione con Comune e Provincia – ospiterà poi le iniziative dell’Ottobre Giapponese e, a cavallo della festa di Halloween, il Nightmare Film Festival. Quindi anche la rassegna di documentari di Fabrizio Varesco in novembre, in attesa di stringere accordi anche almeno con il cineclub Sogni e, di fatto, traslocarvi lì concretamente tutte le attività d’essai attualmente relegate alla Sala 12 del Cinemacity. Il progetto – realizzato dall’architetto Massimiliano Casavecchia della società cooperativa Muratoria – prevede anche la realizzazione del nuovo Ufficio Cinema del Comune, sopra la cabina di proiezione, con tanto di archivio (che verrà trasferito anch’esso dal Cinemacity) e tre-quattro postazioni a disposizione di studiosi e semplici cittadini per la visione di film. Luca Manservisi

La bellezza del dettaglio per esaltare il tuo stile

Via Redipuglia, 62 - Ravenna - tel 0544 400356 - cell 338 8843390 Riceviamo su appuntamento


4

CRONACA& ATTUALITÀ

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

PROVINCIA segue dalla prima «No, una cosa del genere non era mai successa – testimonia Federico Bianchi, cantoniere, a otto giorni dalla pensione, con uno stipendio mensile di 1.203 euro – eppure lavoriamo molto più di prima: siamo la metà ed è triplicato il lavoro. Purtroppo la gente comincia a muoversi solo adesso, che si parla di soldi, se magari lo avessero fatto un po’ prima, chissà. Certo, questo è un segno che anche i sindacati si sono molto indeboliti». A questa chiamata di Cgil, Cisl e Uil hanno comunque risposto davvero in tanti, tutti arrabbiati, delusi, scontenti. «Il clima è molto peggiorato – c’è chi dice – la sensazione è di essere sostanzialmente una seccatura più che una risorsa per questa amministrazione». Sul “banco degli imputati” il prela curiosità DIRIGENTI SENZA PREMIO Poiché per prassi, non si paga la produttività ai dirigenti prima di averla liquidata ai sottoposti, anche i dirigenti della Provincia da due anni non percepiscono il cosiddetto stipendio accessorio, cifre sicuramente superiori ai 1000 euro di media per i “normali dipendenti”. Il malcotento, quindi, serpeggia probabilmente anche ai piani alti di piazza Caduti. Tra questi, peraltro, compare il direttore generale medesimo Domenico Randi, nominato nel 2003 da Giangrandi con un incarico di 132mila euro l’anno.

Dopo la relazione “segreta” ora ci si affida a un consulente

sidente Francesco Giangrandi che ha affidato al direttore generale Domenico Randi la questione ed è stato soprattutto quest’ultimo che in questi mesi ha sempre incontrato i sindacati al tavolo di trattativa. L’ultimo incontro è stato appunto dal Prefetto, quando l’Amministrazione provinciale avrebbe annunciato l’intenzione di intraprendere un confronto e

una consultazione coinvolgendo organi nazionali come l’Upi e l’Aran. Inoltre, questa volta, l’intenzione sarebbe di “controdedurre” le conclusioni della Ragioneria (ossia difendere il proprio operato) e dare un incarico a un consulente esterno in grado di districare la matassa. «Una chiara ammissione di incompetenza» bolla la decisione uno dei lavora-

tori in piazza «se pensiamo che non capita in nessun’altra amministrazione locale. Qui tutto il caos è iniziato da quando è andata in pensione la dirigente che se ne occupava, a fine 2008. Dopo poco, è arrivata la seconda ispezione della Ragioneria, un fatto strano visto che ce n’era stata una pochi anni prima in cui tutto era invece risultato in ordine» anche questa voce preferisce restare anonima, come alcuni di quelli che ci hanno scritto in redazione, denunciando un clima di sempre maggiore insoddisfazione e frustrazione. E raccontandoci come in realtà, nessuno abbia avuto ancora accesso agli atti che sarebbero stati “secretati”. Ne chiediamo conferma a Carlotta Bubbolini, della Fp Cgil, che ci spiega: «Esiste un fascicolo riservato a cui effettivamente ci è stato negato l’accesso e che contiene la relazione

Una foto della manifestazione di mercoledì 23 marzo. In prima pagina, i lavoratori protestavano durante il consiglio provinciale e comunale indetto per il 150° dell’Unità d’Italia

dell’ispezione della Ragioneria». Ma adesso, cosa succede con i lavoratori? «Ai primi di aprile avremo un nuovo incontro e aspettiamo naturalmente risposte concrete, ma certo i tempi stringono e al momento non abbiamo ragioni per cessare lo stato di agitazione». Negli ultimi due consigli provinciali, i lavoratori sono andati a volantinare per sensibilizzare le forze politiche. Posizioni ufficiali, tuttavia, ancora non ne sono arrivate dai gruppi di maggioranza. Quando proviamo a interpellare l’assessore al lavoro, Paolo Valenti, di passaggio in piazza durante la manifestazione ci spiega che lui è arrivato da poco e della questione non è informato. Sicuramente ne saprà di più Claudio Casadio, vicepresidente in carica da poco più di un anno e candidato del centrosinistra che a novembre ha cercato di salvare la situazione. Facile che dovrà tornare a occuparsene in veste di presidente tra pochi mesi, presumibilmente insieme al nuovo direttore generale dell’ente che lui stesso potrà nominare. Mentre molti si chiedono quale sarà la carriera futura di Domenico Randi. Federica Angelini


RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

CRONACA& POLITICA

5

BESTIARIO ELETTORALE

SCUOLE

Mezzo dietrofront sulle mense Alle elementari si pagherà a consumo, alle materne a forfait Alla fine il Comune ha fatto un ni e così la fattura per molti di lodietrofront a metà sulla questioro potrà salire fino a 126 euro... ne della nuova tariffazione delle La beffa maggiore arriva però mense. Dicendo di aver “umilper la fascia fino a 21 euro che mente” accolto le richieste dei alle materne avrà uno sconto, rigenitori delle scuole primarie a spetto al passato, mentre alle tempo pieno, il Comune ha decielementari pagherà esattamente so che anche il prossimo anno si quanto oggi. Eppure pare sia stapagherà per pasto consumato e to impossibile spiegare questo non a forfait, come originariacalcolo matematico ad assemmente proposto. Mentre conferblee di genitori arrabbiatissimi ma l’introduzione dell’articolaper una questione di principio: zione delle tariffe per fasce di vogliono pagare solo quello che i reddito in modo da poter garanfigli consumano. Come del resto tire l’esenzione a tutti coloro che ci aveva detto il primo firmatario hanno un Isee sotto i 3mila euro della petizione Nicola Grandi. Ed e sconti rispetto alla tariffa atè il principio che ora un agguerituale (di 4,70 euro a pasto) per tissimo Alvaro Ancisi di LpRa parte degli utenti (come da tavuole che venga applicato, apbella). Canta vittoria Lista per punto, anche alle materne dove Ravenna che, però, annuncia offre addirittura consulenza leche continuerà a raccogliere le gale a quelle famiglie che, senfirme per la propria petizione. Tanto più tendosi vittime di un’estorsione, potrebbeche, comunque, la tariffazione resterà a ro voler far causa al Comune. La ragione è forfait per le scuole dell’infanzia dove i genipresto detta, scrive Ancisi: «I bambini delle tori si sarebbero mostrati più disponibili almaterne devono pagare il mese intero anla novità. Forse, vien da pensare, ci hanno che se si ammalano fino a tre settimane al fatto un po’ i conti, o comunque li hanno mese e anche (salvo un minimo sconto) nei meglio di quelli della scuola primaria. Permolti giorni di vacanza tra settembre e giuché come si evince chiaramente dalle tabelgno (in realtà a giugno le materne sono aperte Sotto le nuove tabelle della tariffazione in base all’Isee, la prima a pasto (applicata alle elementari) e la seconda a le a fianco e come ci aveva recentemente difino all’ultimo giorno, ndr), perché altrimenforfait (per le materne). Oggi tutti pagano 4,70 a pasto, chiarato l’assessore Stamboulis in un’interti il Comune non può permettersi di essere con fatturazione a consumo. vista, la tariffazione a forfait di “generoso” con gli esoneri». Infatto, in media prevede una magsomma, secondo Ancisi la scelta giore riduzione dei costi per la fadel Comune nascerebbe da un miglie. mero calcolo opportunistico. Tab. 1 Facciamo un esempio: una faComunque la si voglia vedere, miglia nella fascia tra i 21 e i dal punto di vista politico questo Fascia ISEE COSTO PASTO 26mila euro di reddito Isee (per mezzo dietrofront è sicuramente cui basta avere due stipendi da una vittoria del candidato sindaDa 0 a 3.000 reddito ISEE Esonero impiegato, una casa di proprietà co di LpRa e una mezza sconfitta e un paio di figli) oggi, per un dell’Amministrazione che ha Da 3.000,01 a 6.000 € 2,80 mese di venti giorni effettivi di forse sbagliato i tempi della noscuola paga circa 94 euro, come vità. Pensate se solo avessero inDa 6.000,01 a 12.500 € 3,80 tutte le altre. Da settembre, se il trodotto le nuove tariffe lo scorso figlio frequenta la materna ne anno riservando il forfait per il Da 12.500,01 a 21.000 € 4,70 pagherà 100, se frequenta le eleprossimo settembre: avrebbero mentari ne pagherà 110. Certo, potuto annunciare così una riDa 21.000,01 a 26.000 € 5,50 se il figlio (alle elementari) starà duzione dei costi per tantissima assente almeno due giorni riugente a partire dal prossimo setDa 26.000,01 a 35.000 € 6,50 scirà a “guadagnare” circa un tembre, cosa che le persone euro (perché risparmia 5,50 euavrebbero potuto verificare dati Oltre i 35.000 e chi non ro al giorno). Il vantaggio “vero” alla mano. Poteva diventare un presenta la dichiarazione € 6,80 arriva dal terzo giorno di assenottimo argomento di campagna za in poi, su venti effettivi. Perelettorale e invece così è diventaché la tariffazione a pasto e non to una sorta di “boomerang”, a forfait convenga bisogna che i anzi un assist all’opposizione. Tab. 2 bambini stiano a casa da scuola. Sebbene, va detto, il vero argoE qui c’è il secondo paradosso mento sollevato da Ancisi e su Fascia ISEE TARIFFA MENSILE cui il dibattito potrebbe essere (almeno per gli utenti) di questo mezzo dietrofront del Comune. approfondito non è tanto quello Da 0 a 3.000 reddito ISEE Esonero Quali bambini stanno più spesso del forfait, ma delle modalità di a casa da scuola? Naturalmente redistribuzione della spesa tra Da 3.000,01 a 6.000 € 45 quelli delle materne. Alle elegli utenti di uno stesso servizio e mentari, mediamente, a scuola non sulla collettività generale. E Da 6.000,01 a 12.500 € 65 ci si va eccome, perché lo dice la sebbene, va altresì detto, la vera parola stessa: la scuola è d’obbliemergenza della scuola materna Da 12.500,01 a 21.000 € 80 go. Tanto che, come ricordava a Ravenna sono le dieci sezioni l’assessore, la frequenza media è della scuola statale senza inseDa 21.000,01 a 26.000 € 100 del 93 percento, pari a 1,5 giorni gnanti per il tempo pieno e la di assenza al mese (sempre su compresenza e per cui il ComuDa 26.000,01 a 35.000 € 125 venti giorni). l’affare per loro ne, attingendo questa volta sì proprio non c’è e le famiglie, pedalle tasse di tutti, paga le eduOltre i 35.000 e chi non raltro, dovranno stare attente a catrici per garantire alla famimesi “infidi” come marzo o magglie un tempo scuola fino alle presenta la dichiarazione € 134 gio che hanno ben 22 o 23 gior16.30. (fe. an.)

Lista per Ravenna canta vittoria e annuncia: continueremo la battaglia. Ma in realtà così molte famiglie pagheranno di più

Tra il nucleare e il centro storico passa la moschea Ecco le nostre “top 5” e “flop 5” distillate tra interventi, proposte, dichiarazioni elettorali in vista di metà maggio. Per le versioni integrali degli interventi: www.ravennaedintorni.it Top 1 - I laburisti per “sì al testamento biologico”. La formazione che unisce radicali e socialisti lamenta la bocciatura dell’odg in consiglio a Russi. A Ravenna fu approvato, e adesso? Che servano i laburisti anche qui per ricordarcelo? 2 - Pd per “No al nucleare”. L’hanno detto il partito e il sindaco e il presidente di Regione: no al nucleare, mentre il governo invece ancora spingeva. Ora pare ci sia un ripensamento del centrodestra. Ecco, ripensateci. 3 - Pdl per “Foschini regista del centro storico”. Il principale candidato dell’opposizione sottolinea l’inefficienza di uno strumento assai sbandierato - la cabina di regia per il centro storico - e mai davvero decisivo. 4 - Pac per “incontro sulle mafie”. L’appuntamento è venerdì 25 marzo con i giornalisti Elio Veltri e Paolo Barnard alla sala D'Attorre alle 21. La lista civica continua a mostrarsi molto attiva e combattiva. 5 - Federazione della sinistra. Un sit-in contro la guerra cui hanno aderito anche Sel e molti altri gruppi pacificisti. Un atto non scontato coerente. Flop 5 - Rainweb per “Matteucci in realtà perde consensi” - Per non essere di nuovo accusati di “ironia sterile e fuori luogo” saremo serissimi: è vero Matteucci nella classifica di Monitor città è al 61 % ma perde un punto. Ora vorremmo sapere come una forza di opposizione intenda fargli perdere anche gli altri undici di vantaggio. 4 - Pdl per “Foschini insegue la Lega”. La Lega pare che alla fine potrebbe pure starci con il Pdl, ad appoggiare Foschini. E Nereo allora pensa di dar una mano alla causa facendo il duro sulla moschea: sì al diritto di culto, no a questo luogo di culto. Ma almeno la minaccia non è più quella di buttarla giù, solo di bloccarne la costruzione... 3 - LpRa per “Minichini e la città islamizzata”. Replicando a Sindaco e assessore all’immigrazione che si dicevano pronti ad accogliere nuovi profughi solo a fronte di un piano nazionale finanziato, Minichini li attacca in modo non proprio lineare, mescolando clandestini e profughi e accusando il Comune di essere pronto a islamizzare la città in cambio di soldi. Perché, per la moschea ci stiamo guadagnando qualcosa? 2 - Pdl per “La Lega val bene una Ridolfi”. Facendo cosa degna di grande considerazione, il Pdl avrebbe candidato una donna per piazza Caduti, Raffaella Ridolfi. Peccato aver subito dopo annunciato di essere pronto a “sacrificarla” in nome dell’alleanza con la Lega Nord . 1 - Pd (e alleati) per “Silenzio sui lavoratori della Provincia”. Quando decine e decine di lavoratori di ogni qualifica si radunano davanti a un’amministrazione pubblica per protestare sulle politiche del personale, una risposta politica dovrebbero riceverla. Soprattutto dai partiti cui appartengono gli uomini che governano quell’ente. E soprattutto in tempi di campagna elettorale.


6

CRONACA& ECONOMIA

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

VINYLS

IL CASO

I cinque affari ravennati che mettono nei guai la Cmr

di Andrea Alberizia Se il tribunale di Ferrara deciderà di non accogliere la proposta di concordato preventivo presentata dalla cooperativa edile ferrarese Cmr per evitare il crac, decretando di fatto il fallimento, sarà anche per cinque manovre di compravendita immobili messe in piedi dalla coop in provincia di Ravenna: a Russi, Faenza e Lido Adriano. Affari da circa 4,5 milioni di euro in totale ma che secondo il commissario giudiziale Raffaella Margotti – incaricato dal giudice di analizzare la relazione presentata dai liquidatori – potrebbero configurarsi come atti di frode rendendo inammissibile il concordato. Vale la pena ricordare che Cmr ha costruito Marinara e controlla il 72,5 percento della concessionaria del porto turistico. Par condicio. Le cinque operazioni ravennati vengono ricostruite, insieme ad altre, nel terzo capitolo della relazione che Margotti ha depositato al foro ferrarese il 7 marzo. Titolo del capitolo: «Altri atti di frode anteriori alla apertura della procedura». Pur trattandosi di manovre andate in scena da gennaio a settembre 2010 si era comunque «in epoche – si legge nel documento – nelle quali lo stato di crisi era già in atto». Il commissario individua quella che a suo avviso sarebbe una violazione della par condicio creditorum: distrazione di risorse attive per saldare integralmente i crediti di alcuni fornitori nonostante la natura chirografaria dei crediti. Il tris di Russi. A Russi si concentrano tre distinte operazioni. A febbraio dell'anno scorso Cmr vende alcuni immobili alla Nuova Edil per 249.700 euro da corrispondere in parte (98.451,99) mediante accollo di mutuo concesso da Ugf e il resto (151.248,01) mediante compensazione con il credito chirografario di Nuova Edil verso Cmr. Il mese successivo Cmr vende a un privato immobili al prezzo di 702.700 euro: 279.440,87 accollo mutuo Ugf, 8.410,13 entro quel marzo e 414.849 mediante estinzione credito chirografario del fornitore Cogei ver-

so Cmr. Leggendo questi affari, il commissario Raffaella Margotti ritiene che Cmr abbia destinato risorse attive al soddisfacimento integrale di creditori chirografari in epoche nelle quali lo stato di crisi era già in atto. La terza operazione russiana è invece più articolata. A luglio Cmr firma un preliminare con Idrotermica per vendita di dodici unità immobiliare in via dei Braccianti. Prezzo: 890mila euro. Pagamento concordato: 530mila estinzione per compensazione debiti di Cmr verso Idrotermica, 360mila accollo di quota di mutuo da frazionare. A settembre Cmr cede gli stessi immobili (abitazioni, garage e negozi) alla Estate Immobiliare (cessionaria dei crediti di Idrotermica). Pagamento: 530mila estinzione per compensazione debiti di Cmr verso la Estate, 360mila accollo quota mutuo. Nonostante questi passaggi nell’elenco dei creditori figura ancora Idrotermica come privilegiato per 495.850,18 euro per un contratto di sub-appalto. Due senten-

ze della Cassazione negano la natura privilegiata del credito di fronte a questi contratti. Faenza come Russi. L’analisi fatta dal commissario per i tre movimenti a Russi vale anche per un movimento a Faenza avvenuto in precedenza. A gennaio 2010 Cmr vende degli immobili di Faenza a un privato per 341mila euro: 212mila con accollo mutuo Ugf, 129mila con estinzione credito chirografario verso Cmr del fornitore Edilglobo. Anche qui ci risiamo: un credito chirografaria saldato totalmente. Sulla costa. Infine a Lido Adriano si trova un immobile che fa parte della quinta operazione. Con un contratto di agosto 2010 la Generale Investimenti vende a Cmr l’immobile nella località costiera per 2,25 milioni di euro (insieme a uno di Novara valutato 920mila) come parte di estinzione di un debito di circa 6,8 milioni che Generale ha nei confronti della ferrarese per l’acquisto di un fabbricato a uso alberghiero. A fronte del credito di 6,8 milioni Cmr ha ricevuto immobili per 3,17 e contratto debiti per 1,4 per mutui vantando verso Generali un credito residuo di 5 milioni. Citando una stima effettuata da Secire e confermata da un terzo geometra, Margotti ritiene che il valore dei due immobili non sia di 3,17 milioni ma solo di 1,26 (un milione solo per Lido Adriano). «A fronte dell’iniziale credito di 6,8 milioni – scrive Margotti – Cmr ha acquistato immobili del valore effettivo di 1,26 e contratto ulteriori debiti per 1,4. Oltre a essere rimasta creditrice dell’intero importo verso Generale, Cmr ha subito una perdita di 140mila euro». Una distrazione di attività, secondo il commissario.

La coop ha costruito il porto Marinara e rischia il fallimento

MARINA DI RAVENNA

Lo storico ristorante Saporetti chiude dopo 46 anni Negli anni ottanta a cena ci potevate trovare Raul Gardini e il locale aveva la fama del ristorante chic dove andava la Ravenna bene. Lo scorso ottobre ha chiuso, dopo 46 anni di attività, il ristorante Saporetti a Marina di Ravenna. Troppo alti i costi di gestione, troppo stanco lo storico titolare: «Ormai ho ottanta anni – ricorda Giordano Saporetti – e mia moglie altrettanti, non avevamo più le energie di un tempo. E poi le tasse e le imposte sono cresciute sempre. Ogni anno ci toccava mettere centocinquanta milioni». Il conto lo fa ragionando ancora in lire, come è stato abituato da tutta una vita. La crisi picchiava da qualche tempo e il ristoratore ci aveva provato a tenere botta: il locale in via Zen si era sdoppiato, da un lato ristorante classico e dall’altro da asporto. Non è bastato per Saporetti. Perché oltre a tasse e imposte ci sono pure i dipendenti da pagare. «Cercavamo di fare tutto in famiglia ma avevamo comunque alcuni dipendenti e i costi erano troppo elevati». (and.a.)

Sottosegretario incontra i lavoratori «Il Governo non vi lascerà soli» Il sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico, Stefano Saglia, in occasione dell'inaugurazione dell'Omc, ha incontrato tre rappresentanti sindacali e quattro lavoratori della Vinyls rassicurandoli sulla trattativa con Gita e sull’interessamento del Governo per portare a termine l’affare.

FAENZA

Omsa: l’azienda dice no all’estensione dell’incentivo La Golden Lady non estenderà l’incentivo all’esodo oltre il limite di ottanta dipendenti. L’azienda ha espresso la sua posizione in occasione di un incontro al ministero dello Sviluppo economico. Sono state 105 le lavoratrici che hanno chiesto l’incentivo di 30mila euro lordi proposto dall’azienda per lasciare il posto di lavoro – consentendo il prolungamento della cassa integrazione – ma la disponibilità di Golden Lady era solo di ottanta. Nella stessa riunione a Roma, l’azienda ha anche rigettato la richiesta di mantenere in attività il reparto tessitura, ultimo scampolo di attività produttiva nello stabilimento faentino. L’azienda sta chiudendo per trasferirsi in Serbia sfruttando migliori condizioni economiche.

Successione, Ici e prassi comunali La dichiarazione Ici, cioè la denuncia agli uffici Ici del Comune, dell’acquisto, vendita o variazione della Rendita catastale, ha effetto anche per gli anni successivi, sempreché non si verifichino modifiche dei dati ed elementi dichiarati (variazione Rendita), cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta. In tal caso il soggetto interessato è tenuto a denunciare le modifiche intervenute entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi, relativa all'anno in cui le modifiche si sono verificate. Ciò non accade in caso di variazioni intervenute a seguito di dichiarazione di successione. L’art. 15 della Legge n. 383/2001, stabilisce infatti che, «Per Associazione sindacale gli immobili inclusi nella dichiarazione di piccoli proprietari successione l'erede ed i legatari non sono ob- immobiliari bligati a presentare la dichiarazione ai fini Ravenna Via R. Serra, 65 dell'imposta comunale sugli immobili (Ici). tel. 0544 470102 L'ufficio presso il quale è presentata la di- fax 0544 470075 chiarazione di successione, ne trasmette una info@asppi.ra.it copia a ciascun comune nel cui territorio so- www.asppi.ra.it no ubicati gli immobili». Chiaro dunque il Faenza Via Cavour, 25 dettato normativo secondo cui, per le succes- tel. 0546 25807 sioni aperte dopo il 25 ottobre 2001 (data di faenza@asppi.ra.it entrata in vigore della predetta legge), gli ere- Lugo Via Manfredi, 41 di e i legatari che abbiano presentato la di- tel. 0545 33356 chiarazione di successione, contenente beni lugo@asppi.ra.it immobili, non sono obbligati a presentare la dichiarazione ai fini Ici, questo perché l'uffi- SERVIZI AI SOCI cio dell’Agenzia delle Entrate che ha ricevuto - Gestione contratti di locazione la dichiarazione di successione, è tenuto a trasmetterne una copia a ciascun comune nel - Assistenza legale cui territorio sono ubicati gli immobili. Non - Consulenza pare quindi conforme a legge la prassi di alcondominiale cuni Comuni che inviano avvisi di accerta- - Consulenza tecnica mento per omessa denuncia delle modifiche - Affitti e vendite da intervenute mortis causa. Avv. Roberto Clarizia - rclarizia@alice.it

privato a privato Dal 1980 a Ravenna


ETICA& IMPRESA

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 17 marzo 2011

LAVORO ETICO AL PALA DE ANDRÈ SI PARLA DI APPALTI PUBBLICI

PROGETTI

Olympus, la salute deve essere alla portata di tutti «Quando le persone sono sane, sono anche più in grado di affrontare la vita con ottimismo e reagire ai periodi difficili». Il direttore sanitario di Olympus di Ravenna, Pier Luigi Fiorella, riassume così le ragioni per una scelta etica che il centro sta compiendo per il bene della collettività. Già da mesi, infatti, la struttura del quartiere San Giuseppe ha praticamente dimezzato le tariffe per alcune prestazioni base per cui, nel settore pubblico, ci sono liste d’attesa chilometriche. Ecco allora che una densometria ossea costa 40 euro (36 con il ticket all’Ausl), un’epiluminescenza con la visita per tenere d’occhio il rischio di melanoma 50 euro, dimezzati i prezzi per le cure inalatorie per evitare mal di testa e il frequente abuso di antibiotici contro i malanni da raffreddamento. Accanto a questo, a breve il centro avrà un incontro con l’amministrazione comunale per chiedere alle istituzioni il patrocinio e la collaborazione a un piano più vasto di contrasto alla povertà. L’idea è quella di offrire, in certe giornate e in certe fasce orarie, prezzi agevolati a un determinato target di persone più fragili. «Alle istituzioni – spiega ancora Fiorella – chiediamo esattamente questo: definire chi debbano essere i destinatari di queste misure, ossia chi siano le persone più in difficoltà. Possono essere famiglie monoreddito, disoccupati, anziani, malati cronici, ma non possiamo essere noi a decidere, per questo chiediamo la collaborazione delle istituzioni, eventualmente anche dell’Ausl che naturalmente deve restare il centro del servizio pubblico, ma che spesso è oberata di richieste. Un nostro contributo potrebbe servire magari anche a sgravare alcuni servizi da un eccessivo sovraccarico». Al pubblico Olympus non chiede dunque denaro, ma un “patrocinio” che sia anche una garanzia e che permetta di far sedere a un tavolo i soggetti privati pronti a spendersi per il bene comune, sul modello di quanto sta già peraltro accadendo in altre città.

A sinistra, Pier Luigi Fiorella, direttore sanitario di Olympus Ravenna

«Quando le persone sono sane affrontano meglio la vita»

“Lavoro etico per il Comune di Ravenna” è il titolo di un seminario in programma il 29 marzo (dalle 9.30) alla sala Rossa del Pala De Andrè, organizzato dall’area infrastrutture civili del Comune, la quale ha aderito a un modello di gestione dei cantieri denominato “Lavoro etico – cantieri lavori pubblici”. Con il seminario l’Amministrazione comunale vuole presentare al territorio la propria recente esperienza, al fine di creare un’occasione di confronto e di stimolo a un continuo miglioramento delle attività connesse agli appalti pubblici. Tra i relatori Andrea Corsini, assessore ai Lavori pubblici del Comune, e Walter Ricci, capo area infrastrutture civili. Luca Valli, direttore dell’azienda speciale Cise, e Fabrizio Lovato, esperto di sicurezza.

S O L I D A R I E T À

DAI CAMINI ARRIVA UN GESTO DI CONCRETO AIUTO PER I NEONATI

L’azienda Idee del Fabbro di Cà di Lugo, che dal 2009 realizza di camini ecologici a bioetanolo, sta portando avanti una lodevole iniziativa. Per ogni camino venduto, infatti, I.d.F. contribuisce a una donazione al reparto di Neonatologia Infantile dell’Ospedale S.Anna di Ferrara. L’azienda nasce però nel 1996, specializzata nella realizzazione di oggetti in ferro d’arredo. Info: 335 344699.

I L

Anche le Piccole e Medie Imprese possono accedere ai finanziamenti per la formazione dei dipendenti, e sul tema (non a tutti noto): Ottima srl organizza per giovedì 24 marzo (dalle 17 alle 19, in via Pagani 4 – sede di Ottima – a Fornace Zarattini) un seminario gratuito, rivolto alle PMI, per approfondire la tematica e sottolineare la concreta possibilità di accedere ai finanziamenti stessi. Il seminario sarà presieduto da Giacomo Golfieri, della direzione commerciale dell'Associazione Gruppo Girasole Formazione. Info: 0544 468582.

presenta i Osteoporosi Fino al 30/06/2011 la Densitometria per la valutazione del patrimonio scheletrico e per l’individuazione del reale rischio di fratture verrà effettuata in tempo reale ad un prezzo quasi corrispondente al ticket. (€ 36 per un distretto e € 40 per due distretti)

Il Centro che si prende cura di te Direttore Sanitario Dott. Pierluigi Fiorella Aut. Sanit. PG 6592 del1/3/04

S E M I N A R I O

OTTIMA SRL SUI FINANZIAMENTI ALLE PMI

7

CONSUMATORI CONSAPEVOLI

In ambito telefonia meglio stipulare in sedi ufficiali a cura dell’Associazione

CODICI

La cosiddetta liberalizzazione del servizio pubblico di telefonia ha provocato un vero e proprio caos nel rapporto con gli utenti, che contrasta con le immagini accattivanti della pubblicità televisiva. Vi sono però alcuni gestori che si distinguono nel provocare disservizi e problemi irrisolubili; è il caso di Teletu che prometteva l’esonero da spese di abbonamento, ma in effetti costringeva a pagare due fatture, una a lei per il servizio, l’altra a Telecom proprietaria della linea. Un nostro associato, accorgendosi di non avere alcun vantaggio dal nuovo contratto Teletu, ha voluto recedervi e ha inviato una raccomandata. La risposta è stata il distacco del telefono, l’invio di una fattura di quasi duecento euro ed infine la comunicazione di un avvocato che intimava il pagamento. Quest’ultimo, interpellato dal nostro associato, riconosceva la disdetta, ma invocava una richiesta successiva ricevuta da Teletu di rimanere cliente. Il fatto era contestato, anche perché chiaramente falso, poichè il telefono non era operativo. Il nostro associato ha richiesto di ascoltare la comunicazione dell’assenso. Questa è stata promessa, ma non mantenuta malgrado due raccomandate A/R inviate sollecitamente. A questo punto occorre una piccola riflessione: forse il possesso di un telefono nella propria abitazione necessita di un segretario o di un commercialista? Telecom poi, chiamata in causa, lo ha confermato già suo cliente da tempo senza la necessità del codice di migrazione. La cosa si trascina fino a questi giorni in cui Teletu insiste per far valere i contatti come riattivazione del servizio, che fra l’altro non esiste da più di un anno. Il nostro associato, anche per consiglio di Codici, è intenzionato ad adire le vie legali con richiesta di danni per l’interruzione del servizio necessario a causa delle condizioni di salute sue e della sua famiglia. La nostra Associazione invita ancora una volta a stipulare contratti in sedi ufficiali del gestore e a chiedere consulenze sicure e consapevoli. A Ravenna Codici è in via Gradenigo n. 6 (Tel. 0544 591715, Fax 0544 598350 ), dove tutti i giovedì dalle 10 alle 12 il consulente Carlo Benelli riceve su appuntamento. Sede di Ravenna: via Gradenigo 6 Tel. 0544 591715, Fax 0544 598350 - E-mail: carlobenelli@alice.it Il consulente Carlo Benelli riceve su appuntamento tutti i giovedì dalle 10 alle 12

PROGETTI SALUTE Prevenzione e cura malattie naso, gola, orecchie Fino al 30/06/2011 irrigazioni, inalazioni, insufflazioni, politzer e aerosol vengono effettuati a tariffe ridotte. Il Dr. Giorgio Mezzoli, otorinolaringoiatra, effettuerà la visita preventiva e il trattamento completo con soluzioni saline sterili riscaldate.

PRESTAZIONI DEL CENTRO MEDICO POLISPECIALISTICO OLYMPUS Ambulatori Specialistici: Cardiologia, Otorinolaringoiatria, Oculistica, Med. Interna, Chir. Plastica, Medicina dello Sport, Ostetricia ginecologia, Dermatologia, Endocrinologia, Gastroenterologia, Fisiatria, Urologia, Cure inalatorie, Allergologia, ecc. Riabilitazione: Vasca idroterapica, Tecarterapia, Esame postura, Onde d’urto, Metodo Mezieres, Riabilitazione pelvica (per incontinenza e stipsi) ecc. Diagnostica: Risonanza magnetica total body a magnete aperto, Ecografie, Densitometrie, Ecocardiodoppler Radiologia convenzionale, Mappatura dei nei in epiluminescenza, Gastroscopia, Colonscopia, ecc. Medicina non convenzionale: Agopuntura, Omeopatia, Fitoterapia, Osteopatia

Centro Medico Olympus - via Lago di Como, 25

PER INFO: tel. 0544 456766 - e-mail: olympus@olympus.it - www.olympus.ra.it


8

CRONACA& ATTUALITÀ MOVIMENTO 5 STELLE

VANDALI IN AZIONE

LIBIA/1

I 18 sindaci ravennati «No ai profughi»

Due teste di maiale lasciate nel cantiere della moschea Saranno le indagini della polizia, condotte dalla Digos, a cercare di dare un volto ai vandali che hanno abbandonato due teste di maiale e altre frattaglie di animale nel cantiere per la costruzione della moschea in via Rossa, zona artigianale Basssette. La scoperta del gesto è avvenuta la mattina del 16 marzo ma non è certo che l’azione sia andata in scena nella notte precedente: il cantiere è fermo da settimane e da alcuni giorni nessuno si era recato all’interno. Quella mattina invece i responsabili del Centro di cultura e studi islamici, che sta realizzando l’opera, hanno visitato il cantiere scoprendo i resti degli animali abbandonati proprio al centro di quella che sarà la sala di preghiera della struttura. Dalla comunità musulmana si dicono amareggiati, certamente non spaventati. Ahmed Basel, presidente del Centro studi, parla di «atto vigliacco» che segue quello di una decina di giorni prima, quando ignoti bruciarono la targhetta metallica della sala di preghiera di via Ravegnana, la stessa targhetta che per oltre dieci anni aveva campeggiato in via Scaletta senza mai problemi. I lavori per la moschea proseguiranno come nulla fosse accaduto, perché ci spiega sempre Basel, per purificare il terreno basta un po’ d’acqua. Da tutto il mondo politico locale è arrivata una ferma condanna del gesto. Lista per Ravenna, Pdl e Lega Nord, criticando il gesto, hanno comunque confermato la loro contrarietà alla realizzazione dell’opera.

giovedì 24 marzo 2011 RAVENNA& DINTORNI

Sponsor Ravenna, esposto in procura Se il contratto di sponsorizzazione tra il Ravenna Calcio e la società Carburanti del Candiano presenta delle irregolarità ora dovrà essere la procura a dirlo. Il Movimento 5 Stelle – che aveva sollevato il caso sottolineando che il contratto della Cdc è subordinato all’ottenimento delle autorizzazioni per realizzare una centrale biodiesel nell’area del petrolchimico – ha consegnato un esposto in procura poi ha distribuito una frittura di pesce azzurro, «ricco di fosforo – scrivono in una nota –, omaggio ai nostri smemorati amministratori, così che possano ricordarsi l'impegno preso di un coinvolgimento della cittadinanza nelle decisioni».

OMC 2011 I BIG DEL PETROLIO GUARDANO AL NORDAFRICA È stato il sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico, Stefano Saglia, a inaugurare il 23 marzo l'Offshore Mediterranean Conference and Exhibition (Omc), principale vetrina del comparto estrattivo del Mediterraneo. Tema di questa edizione il Nordafrica: 469 espositori, livello mai raggiunto, in rappresentanza di 25 Paesi, compresi quelli del Nordafrica, Libia esclusa.

Il Comune di Ravenna in primis, ma anche le altre diciassette municipalità della provincia, hanno risposto picche al ministero dell’Interno che chiede di verificare la disponibilità ad accogliere eventuali profughi dalla Libia. «Non sussistono gli elementi per prendere in considerazione questa ipotesi. Manca un piano nazionale che coinvolga tutte le Regioni e le Province italiane». Il piano è arrivato il giorno dopo al termine di un vertice con il Viminale. Vasco Errani, presidente della conferenza Stato-Regioni, ha espresso la disponibilità per accogliere fino a 50mila profughi da suddividere fra le venti regioni italiane.

LIBIA/2

Pacifisti in piazza «No alla guerra» Un «sit-in contro la guerra» è stato organizzato in piazza del Popolo per giovedì 24 marzo, alle 17, da Federazione della Sinistra, Sel, Associazione per la Sinistra, Circolo amiche e amici del Manifesto, Comitato dopo l'undici ottobre, Associazione Italia Cuba, Lavoro e società (area programmatica Cgil) e La Cgil che vogliamo (area programmatica Cgil). «Premettiamo – si legge nel comunicato – che nessuno di noi esprime simpatia per il regime dispotico di Gheddafi, ma questo non ci esime dal denunciare con convinzione la nostra contrarietà all’intervento armato nei confronti della Libia».


CRIMINI& MISFATTI

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

LA STORIA

OMICIDIO MORIGI

E se qualcuno vi rubasse l’identità? Multe da pagare: un 36enne per mesi ha inseguito il ladro dei suoi dati Immaginate questo. Un tizio prende i vostri dati, li fotocopia su un foglio e ci appiccica sopra la sua foto. Poi va in banca, e proprio con il vostro nome apre un conto corrente con pochi spiccioli, appena 150 euro. Ma con quello si fa dare bancomat e libretto degli assegni; e con quelli si diverte a spendere finché il conto va in rosso e a voi arrivano i protesti. Niente da fare, dovete pagare perché su quei debiti c’è il vostro nome. E intanto vi arrivano anche multe da pagare perché quel tizio le aveva prese sempre spacciandosi per voi. Il giochetto va avanti per mesi prima che quel tizio lo becchino e che capiscano che voi eravate una vittima e non il complice delle truffe. Poi però a voi serviranno anni prima che la giustizia vi riconosca almeno il danno morale subito. Sei anni in tutto: tanto è durata la battaglia legale di Davide, così lo chiameremo, 36enne protagonista suo malgrado di questa storia. Potrebbe tuttavia essere anche il vostro il nome in calce sulla sentenza del giudice. E chi del resto non ha mai lasciato i propri dati là dove anche un malintenzionato avrebbe facilmente potuto trafugarli? Chissà dove e come lui lo avesse fatto. Per certo in quella carta d’identità apparentemente rilasciata

9

Sei anni di odissea per un 36enne alle prese con un furto di identità

nel 2000 dal Comune ci sono quelli del 36enne. La foto è però quella di un 31enne. E’ quest’ultimo che a partire dal dicembre del 2003 e per diversi mesi si spaccia per l’altro, e in un frullo d’ali apre un conto in banca. E’ il 5 gennaio 2004, quel giorno gli basta la fotocopia del documento. A quel punto non si fa mancare nulla: ottiene un finanziamento per comperare un telefonino ultimo grido, ne ottiene un altro per comperare un’auto, si fa dare una tessera per il noleggio video. Ma va anche dal benzinaio e incassa vari assegni, poi con altri finanziamenti compra altri telefonini. Quindi,

sempre a nome dell’altro, si fa restituire un’auto sequestrata. E con quella sfreccia e quando lo beccano e gli fanno le multe, lui fornisce i dati dell’altro. Perché oltre a quella carta d’identità falsa, ha nel frattempo incamerato anche una busta paga fasulla e un codice fiscale artefatto. Sempre con i dati di Davide. Lo beccano, finalmente, nel febbraio 2004. E lui patteggia, non può fare altro: un anno ed esce definitivamente da una storia nella quale in fondo non era mai entrato con il suo vero nome. Così si torna a lui, a Davide. Accet-

tabile che fosse bastato così poco in banca per aprire un conto a suo nome? No secondo gli avvocati che ora a suo nome citano – siamo nella primavera del 2005 – l’istituto di credito. Il funzionario – scrivono nel loro atto – si è limitato solo a fare una seconda fotocopia della fotocopia del documento d’identità presentato. Nessuna verifica insomma. Eppure sarebbe bastato un semplice controllo perché non tutti i dati erano precisi. L’indirizzo, ad esempio, non tornava. Così come i numeri esatti della carta d’identità. E poi quando era stato il momento di contestare l’insolvenza di quel cliente, ci aveva messo un nulla la banca per capire che qualcosa nell’indirizzo non tornava.Un’ipotesi di condotta insomma gravemente colposa alla luce della quale il giudice – e questa è storia recente – ha condannato il legale rappresentante della banca e il responsabile di filiale a sborsare 4.000 euro di soli danni morali più altri 5.500 circa di spese legali. Sei anni dopo, dicevamo. E se davvero siete convinti che questa storia a voi non potrebbe mai accadere, pensate all’ultima volta che avete rivelato a qualcuno il vostro nome. Ivan Adonis

Se la badante è incapace di intendere Ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione delle Stiviere, a Mantova. È lì che si trova ricoverata Nataliya Shynyan, la bandante ucraina di 31 anni arrestata dai carabinieri dopo avere ucciso a coltellate Elsa Morigi, l'88enne di cui si occupava da pochi mesi. L’assassinio è avvenuto la sera del 14 marzo. La decisione del giudice per le indagini preliminari è arrivata sulla base della richiesta del pubblico ministero dopo la perizia psichiatrica: la giovane badante è incapace d'intendere e volere a causa di una grave patologia mentale. Del resto la ragazza - difesa dall'avvocato Silvia Fantin del foro di Ravenna - già durante il primo interrogatorio di martedì aveva detto di avere ammazzato l'anziana perché la donna in realtà era, secondo lei, un vampiro capace di controllarle la mente e di fare del male alla sua famiglia. Il racconto delle forze dell’ordine arrivate nell’appartamento di via Santi Baldini parla di una 31enne trovata a ridere mentre ancora impugnava il coltello sporco di sangue.


AMBIENTE& NATURA

REPORT

10

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

ECO & EQUO

green days IN BICI O A CAVALLO, A PIEDI O IN BARCA LA PRIMAVERA ENTRA NEL PARCO DEL DELTA

ZONE UMIDE

Tre progetti per le valli Interventi a Punte Alberete. Nuovo ponte nel canale Baccarini

Il 2 aprile l’appuntamento per le tre associazionisti capannisti-pescatori, cacciatori e ambientalisti è in vari punti delle valli e pinete per contendersi il primo trofeo “Scopa d’oro”. Un ironico premio messo in palio proprio dalle associazioni di volontari che hanno aderito alla proposta del Comune e ora stanno attendendo fiduciosi la realizzazione degli importanti lavori già anticipati dall’assessore Gianluca Dradi al nostro settimanale e in questi giorni (poco prima dell’incontro pubblico organizzato dalla Lega Nord sul tema) presentati nella loro completezza alla stampa. Tre gli interventi davvero cruciali: il ripristino di canali e corsi l e g a m b i e n te d’acqua a Punte Alberete e Valle Man«RACCOGLIAMO RIFIUTI DA 15 ANNI driole per contrastaMA ORA OCCORRE TROVARE SOLUZIONI» re l’ingressione del In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, il 17 marzo il cuneo salino e conCircolo Matelda di Legambiente Ravenna ha fatto un altro regalo al suo territorio andando a raccogliere rifiuti presso l’oasi di Punte Alberete, sull’altro argine della Romea Dir, dal Fossatone fino al ristorante Ca’ del Pino: 50 sacchi di rifiuti, 4 gomme di camion, 4 di auto, pezzi di eternit e 50 bottiglie piene di urina. «Oltre al degrado ambientale di rifiuti lanciati da chi percorre la Romea Dir - lamentano i volontari - vogliamo denunciare come ci siano lavoratori che non hanno più tempo nemmeno di fermarsi per i loro bisogni, sottoposti a ritmi inuservare la vegetaziomani. Da 15 anni denunciamo tali situazioni e raccogliane (per 193.480 eumo rifiuti, ma non riusciremo a resistere oltre se chi ha il ro); il ripristino di dovere di trovare soluzioni non riesce a dare risposte.» percorsi per la frui-

zione pubblica e il ripristino dell’argine sul lato est della pialassa Baiona (274.874 euro); il rifacimento del ponte di barche in calcestruzzo del canale Baccarini e altri interventi migliorativi dell’area (347.452 euro). Tutti questi fondi sono resi disponibili grazie alla collaborazione con la Provincia che ha reso possibile l’accesso ai fondi del Psr (Piano sviluppo rurale). E proprio la difficoltà nel “piegare” i fondi rurali a queste finalità giustificherebbe il ritardo con cui questi progetti vengono presentati, come ha spiegato l’assessore provinciale Libero Asioli stesso che ha anche annunciato altri interventi della Provincia - in programma nei prossimi tre anni - che do-

vrebbero migliorare il sistema idrico fluviale nel suo complesso tra cui il potenziamento del depuratore di Faenza e sistemi di risalita per i pesci, in particolare le anguille, che si trovano in difficoltà nei nostri fiumi tutti sbarrati da dighe per ragioni di irriguamento. Non solo, l’intera Regione Emilia Romagna parteciperà al bando europeo Life+ per accedere a nuovi, ingenti, fondi da investire in un intervento strutturale sulla Valle della Canna e Punte Alberete gli unici siti del Parco del Delta ravennate classificati come “B” e quindi a maggior tutela.

Saranno i “Green Days: Ravenna profuma di Parco e... di tartufo” ad aprire l’edizione 2011 di Primavera Slow, un ricco calendario di iniziative, dal 26 marzo al 5 giugno, che da anni danno il benvenuto alla Primavera con escursioni, lezioni di fotografia, birdwatching e turismo naturalistico per scoprire a piedi, in barca, in bicicletta o a cavallo il territorio del Delta. In particolare i Green Days inaugureranno Primavera Slow nella parte ravennate del Parco nei due fine settimana del 26-27 marzo e il 2-3 aprile nel Parco 1° maggio della Pineta di Classe, in occasione della Sagra del Tartufo di Pineta e porteranno il pubblico a vivere scenari e luoghi del Parco del Delta di Ravenna grazie a escursioni, laboratori, itinerari didattici, animazioni. Nei due fine settimana sarà possibile visitare il mercatino di prodotti tipici e uno stand gastronomico allestito in occasione della XXXIII Sagra del Tartufo ma anche un’area espositiva che condurrà i turisti alla scoperta dei Centri Visita del Parco del Delta del Po Emilia-Romagna. Il centro storico di Ravenna ospiterà invece uno spazio espositivo volto alla promozione del progetto Bicy, che si propone di sviluppare attraverso sinergie internazionali un modello sostenibile di mobilità basato su un maggior utilizzo della bicicletta. Info: 0533 57693/4.

Per quanto riguarda la Baiona, si dovrà poi aspettare la prossima legislatura per poter avere un piano particolareggiato per i capannisti e procedere alla demolizione degli abusi, un po’ come invece è già stato fatto a Cervia ormai svariati anni fa. Per ora ci si accontenterà della pulizia del 2 aprile, quando anche Hera Ravenna farà la sua parte rimuovendo gratuitamente tutti i rifiuti raccolti dai volontari.

Il 2 aprile volontari impegnati nella pulizia

OFFERTA DI STAGIONE ORTOFRUTTA SCONTO DEL 30% dal 2 al 16 aprile ORARI INVERNALI LUNEDÌ

10,00 - 13,15 • 15,45 - 19,45 MAR/MER/GIO/SAB

09,00 - 13,15 • 15,45 - 19,45 VENERDÌ

09,00 - 19,45 orario continuato

www.naturasi.biz Ravenna Via Faentina 121 - tel. 0544 502490


AMBIENTE& NATURA

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

FALEGNAMERIA RUBBOLI SERGIO

PRODOTTI LOCALI

INCONTRI

di Rubboli Stefano

Meglio la Terra oppure Pandora? “Esperimento Pandora 157: il pianeta in cui vorremmo vivere” è il titolo dell’incontro pubblico in programma alle 20 di venerdì 25 marzo presso l’ex Sala Forum di viale Berlinguer 11 a Ravenna e promosso da Atmanyoga Scuola di Meditazione e Comitato Pandora su Facebook “Ravenna: Esperimento Pandora 157”. Temi principali della serata saranno i cambiamenti ambientali come emergono dal Rapporto 2010 del Wwf che stanno avvenendo sulla Terra, le ripercussioni sociali nella sfera dell’economia rispetto all’esaurimento dei pozzi petroliferi, i condizionamenti culturali dell’informazioni. Alla conferenza seguirà il coinvolgimento del pubblico per dipingere il mondo in cui vorremmo vivere.

PRODUZIONE MOBILI NATURALI SU MISURA

SAN ZACCARIA (RA) Vicolo della Vecchia 7 Tel/Fax 0544 554451 • ecomobrubboli@virgilio.it

Torna Madra, l’agricoltura in centro Domenica 27 marzo è in programma a Ravenna il secondo appuntamento con Madra 2011, sempre all’insegna dei prodotti freschi proposti dalle 10 alle 19 nelle vie Gordini e Corrado Ricci sulle bancarelle di cinquanta agricoltori locali, tra le quali sarà possibile scegliere “La Bancarella più bella” compilando appositi coupon. Continuerà poi l’iniziativa “Laboratori di stagione”, che alle 11 all’osteria Sapori Divini (via Mentana 23), vedrà protagonisti le cozze selvagge di Marina di Ravenna e lo scalogno di Riolo Terme, raccontati da Carlo Alvino, presidente della Cooperativa Pescatori “La Romagnola”, e Graziano Pozzetto, celebre gastronomo e scrittore. Le prossime due domeniche di primavera con Madra sono fissate per il 10 aprile e il 29 maggio. Info: www.madraravenna.it.

ESCURSIONI SUI SENTIERI DELLA VENA DEL GESSO

AL ROMAGNA CENTER LA TV SI OCCUPA DI RICICLO ASSIEME AI BAMBINI

Domenica 27 marzo, in occasione della Festa del Risveglio a Borgo Rivola, la Pro Loco in collaborazione con il Cai di Faenza organizza un’escursione lungo i sentieri del Parco regionale della vena del gesso romagnola. Il ritrovo è fissato alle 8.20 a Borgo Rivola davanti allo stand della Pro Loco. Di qui si partirà verso la cava del gesso di Borgo Rivola, una delle più grandi cave a cielo aperto d’Europa, si procederà seguendo il sentiero Cai 511 per raggiungere il crinale della vena del gesso. Da qui si procederà fino alla zona di Cà Faggia da dove si potrà godere la vista della valle chiusa di Rio Stella. Al rientro a Borgo Rivola, attorno alle 13.30, si potrà mangiare allo stand. Informazioni: 335 5423339 (Francesco) oppure trekkingnasturzio@gmail.com.

L’educazione ambientale è approdata al Romagna Center di Savignano sul Rubicone grazie alla Tivvù dei ragazzi, trasmissione televisiva prodotta da Essere Elite di Forlì in onda sulle emittenti televisive locali. Dopo la felice esperienza di “Golosando s’impara - Alla scoperta del cibo”, andata in onda lo scorso anno, l’attenzione si sposta sul tema del riciclo, affrontato attraverso un format ricco di incontri, giochi, laboratori e mini-interviste, girato nello studio televisivo allestito all’interno del grande centro commerciale. “Riciclando s’impara” è una serie di quattro puntate di un’ora. Letture animate, interviste e un laboratorio didattico costituiscono i passaggi principali della trasmissione, realizzata con i bambini delle scuole elementari “Fiumicino Capanni” e “Aldo Moro” di Savignano. La prima puntata, sul compost, è stata registrata giovedì 10 marzo. Giovedì 24 marzo protagonista saranno invece la carta e le sue possibili forme d’arte, mentre giovedì 31 si parlerà di acqua, aria e vetro. A chiudere il ciclo, giovedì 7 aprile, saranno la plastica e i tanti modi per trasformarla attraverso un originale “ciclo del riciclo”. Info: www.cc-romagnacenter.it

o Sarem ra d al Ma rzo! a il 27 M

11

perchè ogni corpo custodisce un’anima

10

SCONTO DEL % SULLA SPESA fino al 30 aprile Biofiore Viale Matteotti 94 (tra la VII e la VIII traversa) Milano Marittima (RA) tel 0544 993402 APERTO TUTTO L’ANNO da maggio a settembre: dalle 7.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 22.30 Orario invernale: dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00

Azienda Agricola Testa Lara Vendita diretta carne fresca, stagionati e arrosti La nostra azienda si occupa dell’allevamento di maiali. Abbiamo un laboratorio dove trasformiamo la carne derivata dalla macellazione dei nostri animali e la vendiamo nel negozio annesso al laboratorio. Abbiamo carne fresca, salumi stagionati tipici e la possibilità di preparare porchette e arrosti per feste, ritrovi, cene... su prenotazione Siamo anche nel circuito delle fattorie didattiche il negozio è APERTO dal MERCOLEDÌ al SABATO dalle 8.30 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 19,00

Via Sinistra Canale inf. 171 Villaprati di Bagnacavallo (RA) 347 2768118 - 347 1038344 - 0545 58076

PROMOZIONE INCREDIBILE per le attività/uffici solo su consegna a domicilio

Per ogni pizza acquistata

una lattina a scelta in OMAGGIO

5 sfiziosi panini in regalo PIZZERIA D’ASPORTO CON CONSEGNA A DOMICILIO ORARIO DI APERTURA 11:30/14:30 - 17:30/22:30

Via Panfilia, 44 - Ravenna,Tel. 0544.471368


12

NATURA& AMBIENTE

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

La salute cammina con te Se la “Fabbrica” diventa GAMBETTOLA

la nuova Città del sole LE PREDISPOSTE

Aiuta a migliorare la postura Favorisce una migliore circolazione sanguigna

Chi l’ha detto che per fare ginnastica bisogna solo andare in Palestra?

Allevia ed estende la muscolatura

Rassoda i muscoli di polpacci, cosce e glutei

Tonifica le gambe Riduce lo stress a cui vengono sottoposti i tendini della gamba Assorbimento degli urti

Allevia i dolori dovuti alla rigidità dei tendini delle dita (dolori a tallone, pianta del piede e cuscinetto plantare)

Extra ammortizzazione nei punti d’impatto

Facilita la camminata

Stabilità nella torsione

Piedi freschi ed asciutti

Assorbimento dell’impatto

Resistenza all’iperpronazione

Allevia i dolori dovuti alla rigidità dei tendini delle dita

Supporto al piede durante la fase propulsiva

Favorisce una migliore circolazione sanguigna

Suola in gomma antiscivolo

Estensione dei muscoli e riduzione della flessione plantare

www.ortopediaspadoni.it V.le Alberti, 106 _ Tel. 0544 406969 - Ravenna

Una volta c’era la fabbrica, dentro la città. La fabbrica come luogo di lavoro, di produzione. Ora la fabbrica non c’è più, o quantomeno è diventata altro. La storia del cementificio Sicli di Gambettola ricomincia, dopo la sua dismissione, dal progetto del designer Angelo Grassi di fare di questo grande monumento industriale (16.000 mq, di cui 7.000 coperti), una città non più del cemento ma della cultura. È il 1989 quando Angelo decide che è arrivato il momento di realizzare la sua “bottega globale”. Il percorso è chiaro: si tratta di sfruttare le risorse disponibili in un territorio potenzialmente molto produttivo all’insegna della filosofia dello sviluppo sostenibile. Non più, quindi, forza lavoro al servizio della grande industria ma diffusione della cultura artigiana in nome della capacità produttiva locale. “Fabbrica” nasce quindi come cittadella di artigiani che decidono di riunirsi in quest’area e di difendere lo spazio della propria “vocazione”, in una sinergia

L’ex cementificio «ora non vive più nel grigiore» di forze. Ma se è vero che senza l’economia la cultura non si regge è pur vero che senza cultura l’economia è ben poca cosa, e mettere a punto la macchina significa anche studiare percorsi, individuare nuove strade. Come dimostra Grassi, trasformare all’insegna della conservazione, è forse oggi l’unico modo per non rinunciare al passato. Riattualizzare significa per Angelo “riutilizzare” e rendere accessibile uno spazio al visitatore; creare insomma un luogo d’incontro in cui chiunque può interagire con ciò che gli viene presentato. È per questo motivo che il progetto di una nuova destinazione d’uso ha visto “Fabbrica” diventare progressivamente un centro di espressione culturale e prima di tutto di se stessa e del suo valore di testimonianza. «L’intento è stato quello di ridare una vita migliore e uno scopo a questo luogo - racconta Grassi - che per anni aveva vissuto nella polvere e nel grigiore. I vecchi depositi delle materie prime (circa mq 3.000) ora ospitano 18 laboratori artigianali, tra cui un fabbro, un falegname e un tornitore. Nel corpo centrale di mq 4.000 si trovano il mio studio di progettazione, i miei laboratori e l’esposizione dei mobili e complementi d’arredo che produco. Il primo piano è dedicato alla cultura ed ospita una sala polivalente per convegni, concerti, spettacoli teatrali e un’aula magna dove poter svolgere corsi di formazione di arti e mestieri ed altri eventi. Dove venivano insaccati calce e cemento, ho allestito su due piani una galleria d’arte per espo-

Nella “Fabbrica” ci sono oggi laboratori artigianali (con i sacchi del cementificio vengono anche realizzate borse, nella foto in basso), una sala polivalente per convegni, concerti, spettacoli teatrali, un’aula magna e una galleria d’arte.

sizioni temporanee ed eventi di vario genere. Nei sili della ghiaia e del carbone, al secondo piano, si trova la mia abitazione. Il luogo dove veniva cotto spiega ancora Angelo Grassi - il clinker è divenuto l’attuale spazio dopolavoro dove ancora si possono vedere due dei forni presenti nella fabbrica, mentre, il luogo in cui si impastava il clinker, componente base per la produzione del cemento, oggi è l’osservatorio. Da qui, a 40 mt di altezza, lo sguardo spazia a 360 gradi dalla colli-

na fino al mare. I grandi terrazzi si prestano per spettacoli all’aperto. Il grande cortile che una volta era di cemento ha cambiato completamente volto, ora ospita tre grandi aiuole dove ho piantato 70 alberi che nel tempo hanno formato tre piccoli boschi. Ad oggi sono trascorsi 20 anni. Trasformare un’area malsana e decadente in un centro dedicato al lavoro, allo spettacolo, all’arte e al tempo libero non è stata un’impresa semplice. Anni di progetti e di lavoro si concretizzano in un’architettura fatta di spazi e di persone, che donano all’edificio una nuova e inedita funzionalità.»


DOVE& QUANDO

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

DIARIO

• GRANDE SCHERMO • Programmazione da venerdì 24 a giovedì 31 marzo fer. e sab.: 16-18.10-20.30; dom.: 15.30-17.45-20.30

Astoria - Ravenna

Sorelle mai

(Regia di Marco Bellocchio)

ven., mar., mer. e gio.: p.u. 20.40; sab.: 20.20-22.40; dom.: 16-18.20-20.40

sab. e dom.: 16.50-20.45-22.45

Jolly - Ravenna

I ragazzi stanno bene

(Regia di Lisa Cholodenko)

Gnomeo & Giulietta

(Regia di Kelly Asbury)

fer. e sab.: 16-18-20.30; dom.: 15.30-17.20-19.10

Il discorso del re

ven., mar. e gio.: p.u. 21; sab.: 18.30-21; dom.: 16-18.30-21

Sucker Punch (Regia di Zack Snyder)

fer.: 20.30-22.40; sab.: 17.50-20.30-22.40-00.50; dom.: 15.40-17.50-20.30-22.40

Io sono con te

(Regia di Tom Hooper)

ven., mar. e mer.: p.u. 20.30; sab.: 20.15-22.40; dom.: 16-18.20-20.40

Silvio forever (Regia di Roberto Faenza, Filippo Macelloni)

(Regia di Guido Chiesa)

Dylan Dog - Il film

(Regia di Kevin Munroe)

fer.: 17.30-20.30-22.20-22.40; sab.: 17.30-20.30-22.20-22.40-00.35; dom.: 17.30-20.30-21-22.40

StreetDance

Cinedream - Faenza

(Regia di Mikael Hafström)

fer., sab. e fest.: 20.25-22.45

Amici miei - Come tutto ebbe inizio (Regia di Neri Parenti)

fer.: 16-18.10-20.30-22.40; sab.: 16-18.10-20.30-22.40-00.50; dom.: 15.30-17.40-20.30-22.40

fer.: 20.35-22.40; sab.: 18-20.35-22.40-00.45; dom.: 15.35-18-20.35-22.40

ven., mar., mer. e gio.: p.u. 20.50; sab.: 20.40-22.30; dom.: 16.30-18.30-20.50

La vita facile (Regia di Lucio Pellegrini)

ven., mer. e gio.: p.u. 20.40; sab.: 20.30-22.40; dom.: 16-18.10-20.40

fer. e fest.: 16-18.05-20.40-22.45; sab.: 16-18.05-20.40-22.45-00.50

ven., sab., lun., mar. e mer.: 16-18.05-20.35-22.40; sab.: 16-18.05-20.35-22.40-00.45; gio.: 16-18.05

Sucker Punch

Rango

sab., dom., mer. e gio.: p.u. 21

mar.: p.u. 20.30 (film in lingua originale)

Carlito’s Way (Regia di Brian De Palma)

gio.: p.u. 20.30

CinemaCity - Ravenna

Nessuno mi può giudicare

(Regia di Massimiliano Bruno)

fer.: 16-17-18-20.30-22.30-22.40; sab.: 16-17-18-20.30-22.30-22.4000.30; dom.: 15.30-16.20-17.30-18.2020.30-22.30-22.40

fer.: 16-18.10-20.30-22.40; sab.: 16-18.10-20.30-22.40-00.50; dom.: 15.30-17.50-20.30-22.40

Amici, amanti e...

(Regia di Gore Verbinski)

fer.: p.u. 20.45; sab.: 16.45-18.45-20.45; dom.: 14.45-16.45-18.45-20.45

Space dog

(Regia di Svyatoslav Ushakov, Inna Evlannikova)

Proiezione in 2D: fer. e sab.: p.u. 15.50; dom.: 15.50-19.10

gio.: p.u. 21

sab.: 17-18.40; dom.: 15-16.40-18.30

fer.: 16-18-20.40-22.40; sab.: 16-18-20.40-22.40-00.40; dom.: 15.30-17.40-20.40-22.40

Rango (Regia di Gore Verbinski)

Animals United (Regia di Reinhard Klooss, Holger Tappe)

Dylan Dog - Il film

(Regia di Kevin Munroe)

fer.: 20.25-22.45; sab.: 20.25-22.45-00.55; dom.: 17.35-20.25-22.45

StreetDance

(Regia di Max Giwa, Dania Pasquini)

Proeizione in 3D: sab.: p.u. 17.25; dom.: p.u. 15.35

sab.: p.u. 17; dom.: p.u. 15

Biutiful (Regia di Alejandro Gonzalez Inarritu)

lun.: p.u. 21.30

(Regia di Lisa Cholodenko)

fer e fest.: p.u. 22.45; sab.: 22.45-00.55

Amici miei - Come tutto ebbe inizio (Regia di Neri Parenti)

fer.: 20.30-22.40; sab.: 17.40-20.30-22.40; dom.: 15.20-17.40-20.30-22.40

Forrest Gump

(Regia di Robert Zemeckis)

gio.: p.u. 21

Sotto il vestito niente - L’ultima sfilata (Regia di Carlo Vanzina)

ven., lun. e mer.: 20.50-22.45; sab.: 18.50-20.50-22.45; dom.: 15-18.50-20.50-22.45

ven. e sab.: 20.30-22.30; dom.: 16-18.15-21.15; lun., mar., mer. e gio.: p.u. 21.15

San Rocco - Lugo Nessuno mi può giudicare

(Regia di Mark Romanek)

fer.: 20.45-22.45;

ven. e mar.: p.u. 21; sab.: 20.30-22.30; dom.: 16.30-18-21

Gulliver - Alfonsine Il discorso del re (Regia di Tom Hooper)

ven., sab., dom. e lun.: p.u. 21

Teatro Binario Cotignola

Cinedream Multiplex Faenza, via Granarolo 155, tel. 0546 646033 Cinema Italia Faenza, via Cavina 9, tel. 0546 21204 Cinema Sarti Faenza, via Scaletta 10, tel. 0546 21358

N I F I CI O A P LOG I CO O I Bdi Lazar Vasile Ioan

Via Cella, 213 S. Bartolo di Ravenna Tel. 0544 497031 Fax 0544 498084 panificiobiolazar@libero.it

Cinema Europa Faenza, via S. Antonio 4, tel. 0546 32335 Cinema San Rocco Lugo, corso Garibaldi 118, tel. 0545 23220 Cinema Senio Casola Valsenio, via Roma 46, tel. 0546 73647

presentazione del romanzo di Carmelo Domini, con l’autore e Eraldo Baldini. Nell’occasione sarà presentato anche il romanzo Hotel inferno camere vista mare, di Gianni Liverani. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 34535 LIBRERIA FELTRINELLI, RAVENNA

LA

GRANDE GUERRA

proiezione del capolavoro di Monicelli per il cineforum del Circolo Cooperatori Ravennati. Ingresso gratuito. Inizio ore 20.30.

GIALLO

(Regia di Ferzan Ozpetek)

DI

ROMAGNA

sarà Edo Tagliavini il protagonista dell’incontro: il regista ravennate illustrerà le tecniche di regia per creare una clip carica di suspense: i tempi, la luce, le prospettive in un cortometraggio noir. Inizio ore 20.45.

INFOLINE 0545 905501 ROCCA SFORZESCA, BAGNARA DI ROMAGNA

RUMOURS ZDOT

l’associazione “Rumours for children”, che raccoglie fondi per la beneficenza a favore di bambini in difficoltà, festeggia il suo diciottesimo anno di attività con lo spettacolo di sketch teatrali. Inizio ore 21.

INFOLINE 0544 977142 TEATRO COMUNALE, CERVIA

ven.: p.u. 21

INFOCINEMA Astoria Multisala Ravenna, via Trieste 233, tel. 0544 421026 Cinemacity Ravenna, via Secondo Bini 7, tel. 0544 500410 Jolly Ravenna, via Renato Serra 33, tel. 0544 478052

MADRID EXPRESS

(Regia di Massimiliano Bruno)

Mine vaganti

Non lasciarmi

GIOVEDÌ 24 MARZO

SALA BUZZI, RAVENNA

Sarti - Faenza I ragazzi stanno bene

(Regia di Mikael Hafström)

Frozen

(Regia di Adam Green)

ven. e sab.: 20.45-22.30; dom.: 17-18.45-21.15; mar., mer. e gio.: p.u. 21.15

(Regia di Kelly Asbury)

Affetti & dispetti (La Nana) (Regia di Sebastian Silva)

(Regia di Roberto Faenza, Filippo Macelloni)

Gnomeo & Giulietta

(Regia di Ivan Reitman)

fer.: 16-18.10-20.30-22.40; sab.: 16-18.10-20.30-22.40-00.50; dom.: 15.30-17.40-20.30-22.40

Italia - Faenza Silvio forever

Rango

Il rito (v.m. 14)

(Regia di Zack Snyder)

(Regia di Gore Verbinski)

Europa - Faenza Sorelle mai

(Regia di Tom Hooper)

Non lasciarmi

(Regia di Mark Romanek)

fer.: 20.20-22.35; sab.: 17.50-20.20-22.35-00.50; dom.: 15.30-17.50-20.20-22.35

(Regia di Marco Bellocchio)

Il discorso del re

Sotto il vestito niente - L’ultima sfilata (Regia di Carlo Vanzina)

(Regia di Ivan Reitman)

(Regia di Massimiliano Bruno)

mar.: p.u. 21 (film in lingua originale)

Il rito (v.m. 14)

Amici, amanti e...

Nessuno mi può giudicare

(Regia di Max Giwa, Dania Pasquini)

Proiezione in 3D: fer.: 16-18-20.40-22.40; sab.: 16-18-20.40-22.40-00.40; dom.: 15.20-17.15-20.50-22.45

mer.: p.u. 21

13

Cinema Gulliver Alfonsine, piazza della Resistenza 2, tel. 0544 83165 Sala Sarti Cervia, via XX Settembre 98/a, tel. 0544 71964 Convento di S. Francesco Bagnacavallo, via Cadorna 14, tel. 347 1819575

UNA

RIZÈTA PAR LA FÉLIZITÈ

commedia dialettale di Emanuela Cortesi, con la Compagine di San Tomè. Inizio ore 21.

INFOLINE 0545 23220 SAN ROCCO, LUGO


14

DOVE& QUANDO

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

gimentale che ha tenuto l’opinione pubblica nazionale col fiato sospeso. Costo della visita + la cena euro 30,00. Inizio ore 19.30.

L’ITALIA SPIEGATA A UNO STRANIERO

Il ladro di bambini, uno dei rari capolavori degli ultimi vent’anni, miglior erede del neorealismo

di

ELISA BATTISTINI

Ecco il Bel Paese. No, per niente. Ecco l’altra Italia. Quella sconosciuta all’immaginario. Perché il viaggio di Gianni Amelio da Milano alla Sicilia non è neppure un viaggio nell’Italia malavitosa e corrotta che, assieme all’Oro di Napoli e alle Vacanze romane, rappresenta il rovescio dell’Italia più popolare. Il ladro di bambini è il miglior erede del neorealismo. A partire dalla scelta dei piccoli protagonisti (rigorosamente non professionisti), fino all’effetto della “presa diretta” con la realtà, per arrivare allo spirito più profondo, all’essenza più intima nel raccontare l’anima di un paese. Amelio fotografa un’Italia sconosciuta, dannatamente vera, misteriosamente invisibile anche se rimbalza ogni giorno, distrattamente, nei nostri occhi persino dalle immagini dei telegiornali. Ingiusto Gran Premio della Giuria a Cannes 1992 (perché mancata Palma d’Oro), questo capolavoro (uno dei pochi, rari, degli ultimi 20 anni) è l’incrocio tra un road movie e un romanzo di formazione. La storia poggia perciò su due strutture forti, sulle quali Rulli e Petraglia con lo stesso Amelio lavorano sapientemente, per realizzare una delle sceneggiature meglio scritte della storia del cinema italiano. A rendere il film immenso ci pensa però la regia e l’istinto naturale a costruire il massimo della realtà con i mezzi dell’arti-

Costruzioni Ristrutturazioni Vendita diretta case Serietà Affidabilità Competenza

ficio. Sonoro, montaggio, fotografia, attori straordinari: tutto concorre a mettere in scena un racconto che pare senza filtri, come i grandi maestri degli anni ‘40 avevano insegnato. Nel film Luciano e Rosetta, 9 e 11 anni, sono emigrati a Milano dalla Sicilia assieme alla madre, che fa prostituire la figlia femmina. Il film si apre con l’arresto del genitore e il “sequestro” da parte dei Carabinieri di Rosetta che assieme al fratello viene affidata all’Arma. Obiettivo: condurli a Roma in un istituto per minori. Il compito cade malvolentieri sulla testa di Antonio (Enrico Lo Verso), appuntato calabrese alle prime armi, poco espansivo e molto a disagio. Arrivati a Roma, dove Antonio spera di porre fine alla sgradita odissea, l’istituto non accetta i due ragazzini. Mancherebbe un documento, dicono. Ma forse è una scusa visto che il caso della bambina-prostituta è molto scomodo e già finito sulle pagine dei giornali. Antonio è nei guai. Anche perché Rosetta gli è chiaramente ostile e Luciano, un bambino molto dolce, soffre d’asma e ha frequenti attacchi. I tre proseguono il loro viaggio: un istituto a Gela, pare, li accoglierà. Nel tragitto però il rapporto tra i bambini e Antonio cambia e tra loro si instaura un legame affettivo imprevisto, profondo. Ame-

lio parte da un tema a lui caro: quello dei meridionali al Nord. Si esordisce da una casa di ringhiera per poi, da uno scorcio milanese, passare alle terre di nessuno. Come quegli intercity, oggi sempre più rari, di cui le immagini sembrano restituire gli odori degli scompartimenti e gli urticanti rumori dei finestrini aperti. Poi ci sono gli autogrill e i bar. Luoghi caotici, con le radio sempre accese a reiterare l’ultima canzone del momento (Gianna Nannini, nel caso). E poi le caserme, gli istituti per minori. Posti freddi, in cui l’umanità sembra essere stata messa fuori dalla porta da secoli. E c’è, soprattutto, il paesaggio. Specie quello del Sud. Con quella Calabria, dove vive la famiglia di Antonio, dalle case non finite («il piano di sopra lo costruiamo l’anno prossimo»). E gli abusi edilizi a perdita d’occhio. E il mare. Fino alla Sicilia. Mai così poco poetica. L’Italia è brutta. E persino l’inquinamento acustico (il sonoro è uno degli aspetti più curati) sembra essere impossibile da sradicare. Non è un paese per nessuno. Perché non c’è cura per l’umano, né rispetto per la bellezza, perché l’onestà è solo degli ingenui e il potere è implacabilmente ottuso. Non si può dire che Il ladro di bambini sia un film pessimista. Il ladro di bambini è semplicemente l’epifania delle nostre viscere. Un film necessario per mostrare l’Italia a chi non la conosce. Una meraviglia per chi ama il cinema. gola... Inoltre, degustazioni, trattamenti di bellezza a tema, golosi menù nei ristoranti, intrattenimenti e laboratori. Inizio ore 15.

CONCERTI DI PASQUA

INFOLINE 348 7455540 AREA PEDONALE, MILANO MARITTIMA

R.R.F. COSTRUZIONI

NONNA ELE

di Mirco Romagnoli & C.

presentazione del libro di Eleonora Bartoletti: tradizioni, fatti e foto in un Amarcord di una volta. Inizio ore 18.30.

Via Cesenatico 156 - 48042 (FC) Tel./Fax 0547 671754 Cell. 333 4800146 mirco196226@libero.it www.rrfcostruzioni.it

AFRO

INFOLINE 0545 20311 LIBRERIA.COOP, LUGO

ASPRAKOUNELIA (TRENO FANTASMA )

STORY

con dj Vins + Shamah. Inizio ore 22.

spettacolo per Nobodaddy, con ErosAntEros. Inizio ore 18. Repliche ore 20 e 22.

INFOLINE 338 4562693 SAN MARINO CAFÈ, CASAL BORSETTI

RADIO DEPT.

dopo anni di attesa esce il nuovo album per la band svedese con il conseguente tour europeo. Per loro suoni elettrici e shoegaze alla My Bloody Valentine. Inizio ore 22.

INFOLINE 333 2097141 BRONSON, MADONNA DELL’ALBERO

VENERDÌ 25 MARZO

CHOCOLAT

dal 25 al 27 marzo, i maestri cioccolatai si danno appuntamento con le loro creazioni, vere e proprie opere d’arte, e con le uova di Pasqua artigianali: un’infinità di peccati di

RACCONTA

Il Bozen Brass Quintet a Sant’Apollinare Nuovo Terza edizione per i Concerti di Pasqua, la rassegna musicale organizzata dall’Orchestra “Città di Ravenna” che si tiene all’interno dei monumenti bizantini patrimonio mondiale dell’Unesco, tra cui la basilica di San Vitale, la basilica di Sant’Apollinare Nuovo ed il Battistero Neoniano. Si tratta di un ciclo di cinque concerti di vario genere in cui il pubblico avrà l’opportunità di ascoltare musica da camera, solisti, cori e cantanti, fino all’orchestra. Il primo appuntamento è per sabato 26 marzo, alle 21, nella Basilica di Sant’Apollinare Nuovo (in via di Roma), dove si esibiranno i Bozen Brass, un quintetto d’ottoni d’eccezione attivo da oltre vent’anni e che si è esibito in tutta Europa per i più importanti festival musicali. In programma musiche di Bach, Verdi e Rossini. Info: 347 5839049

INFOLINE 0544 36239 ARDIS HALL, RAVENNA

GUARESCHI - FEDE

E LIBERTÀ

presentazione del libro di Giovanni Lugaresi sui valori e gli ideali dell’opera guareschiana. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 39972 SALA D’ATTORRE, RAVENNA

LA

SETTA DEGLI ACCOLTELLATORI

in occasione del 150° dell’Unità d’Italia un itinerario rivolto ad una delle sette del periodo risor-

FRANCESCO DELLA TORRE

PEREGRIN D’AMORE

presentazione del libro di Eraldo Affinati, introdotto da Marco Sangiorgi. Inizio ore 20.30.

INFOLINE 0545 22388 HOTEL ALA D’ORO, LUGO

PREMIO GIUSTINIANO PER LE ARTI E LA CULTURA

l’iniziativa premierà quest’anno l’attore Gigi Proietti. Inizio ore 20.30.

INFOLINE 0544 249244 TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

RUSSI

DOPO L’UNITÀ

per i Trebbi della Proloco, incontro con Luciano Casali. Inizio ore 20.45. VILLA MALAGOLA, GODO DI RUSSI

MAFIE, PIFFERAI

MAGICI E TOPI

il 20 marzo è la giornata di commemorazione per le vittime della mafia. La conferenza intende trattare questo argomento. Ospiti: Paolo Barnard, giornalista e ideatore con la Gabanelli di Report (Rai 3), ed Elio Veltri, giornalista e scrittore che presenterà il suo libro “Mafia pulita”. Inizio ore 21. SALA D’ATTORRE, RAVENNA

STORIA DELLA MUSICA DA BALLO ROMAGNOLA 1870-1980

presentazione del libro, con l’autore Franco Dell’Amore, musicologo ed esperto di musica tradizionale, e Paola Sobrero, direttore di “Liscio@museum – Centro di documentazione virtuale sulla tradizione della musica e del ballo romagnoli” . Inizio ore 21.

INFOLINE 338 3791838 CASA DELLE AIE, CERVIA

TANZ!

una serata dove lingue e linguaggi diversi si incontrano. Eugenio Sideri/Lady Godiva Teatro, Carla Rizzu/ Compagnia Nervitesi e Kris/ Undergrond Dance Company, coreografo di fama internazionale, propongono due spettacoli: Eat 26 e I’m’I, mai presentati a Ravenna. Inizio ore 21.

INFOLINE 347 5437823 TEATRO RASI, RAVENNA

LA

PENNA , LA CETRA E IL FUCILE

canti di patria e libertà e incursioni letterarie nel Risorgimento italiano con Paolo Cavassini, Mauro Mazzotti, Graziella Pagani, Gianluigi Tartaull, Riccardo Zoffoli. Ingresso + soft drink 3 euro. Inizio ore 21.30.

INFOLINE 0544 405730 MAMA’S CLUB, RAVENNA

VISIBILI & INVISIBILI di

INFOLINE 0544 35570 CAFFÈ STRADA FACENDO, RAVENNA

ACUD TRIO

Sunshine cleaninge Uncertainty, dai lavori più improbabili agli scherzi del destino

in concerto il sassofonista Massimo Zaniboni, con Mecco Guidi e Stefano Paolini. Inizio ore 22.

le protagoniste, poi, siano due donne, ci mostra l’intera vicenda sotto una luce a cui porre attenzione. Ma senza grossi paroloni diciamo che un film fresco, intelligente, divertente e soprattutto che non supera l’ora e mezza è un film da recuperare, in dvd o in imminenti rassegne.

con il live dei The Shoes; in main room dj Rone, b-side con Demon Kidz e BlueHead. Inizio ore 22.

Sunshine cleaning (Christine Jeffs, 2008) Rose lavora come donna delle pulizie, deve mantenere un figlioletto con problemi scolastici e sopportare un amante che non lascia la famiglia. La sorella Norah ha un carattere bizzoso e non riesce a tenere i lavori che inizia. Per cercare di rifarsi una vita, le due sorelle decidono di formare una ditta per svolgere un lavoro alquanto singolare: pulire le scene del crimine. Commedia indipendente americana uscita anche qua da noi, magari tra un De Sica e uno Zalone, e quindi totalmente ignorata, Sunshine Cleaning pur non aggiungendo nulla alla storia del cinema, è un film che merita di essere recuperato per una serie di motivi. Intanto per la presenza del mitico Alan Arkin (già nonno in Little Miss Sunshine, film “gemello” sia per affinità di titolo che per produzione) e dell’ottima Emily Blunt (Il diavolo veste Prada). Inoltre il film fa parte di una categoria che piace sempre di meno alle distribuzioni di oggi: fa ridere e riflettere, visto che l’assurdità del lavoro delle due sorelle è simbolo di quanto la società odierna stia poco bene. Il fatto che

Uncertainty (Scott McGehee, 2008) Ponte di Brooklin: una giovane coppia sta per vivere una giornata importantissima, che riguarda la decisione di tenere o meno il bimbo che hanno concepito. Non sanno come iniziare la giornata e tirano una monetina, che indica Manhattan o Brooklyn. Come nel celeberrimo Sliding Doors, la scelta li catapulterà in due realtà ben diverse. L’aspetto più interessante del film è il deciso cambio di registro cinematografico tra le due situazioni: una delle due storie (la gialla, non a caso) diventa ben presto un serrato thriller, mentre la verde resta sui toni, pur seri della commedia. La storia gialla parte dalla decisione di non andare a pranzo dai

genitori di lei, e dal ritrovamento di un cellulare che provocherà loro un mare di guai: la giovane coppia si ritroverà presto in fuga da pericolosi malviventi. Più rilassante (ma anche più noiosa) la parte verde, che racconta come si svolge il pranzo familiare. Al di là del chiaro insegnamento a noi maschietti (il pranzo con la suocera spesso è il male minore), Uncertainty è un film sul destino e su quanto una scelta apparentemente banale (la monetina) possa cambiare totalmente una giornata (ma forse non stravolgerla). Rispetto al modello ha il pregio, come già detto, di offrire due generi diversi, ma anche il difetto di legare pochissimo le due storie tra loro se non nel finale. Ottima coppia d’attori formata dal già mitico Joseph Gordon-Lewitt (500 giorni insieme) e Lynn Collins, anche lei esperta in commedie. Inedito in Italia e destinato all’oblio, si può recuperare la versione originale e scaricare i sottotitoli italiani sul sito italiansubs. P.S.: nuova promozione da invisibile a visibile, in vista: esce nelle sale l’ottimo Frozen, già sufficientemente lodato in questa rubrica. Peccato che non faccia così freddo, ma un bel secondo spettacolo non ve lo leva nessuno, anche per sostenere le uscite di questi thriller minori.

INFOLINE 0545 23757 SAX PUB, LUGO

ROCKANASTRO PARTY

INFOLINE 339 8903480 KOJAK, PORTO FUORI

ALBERT LEE & HOGANS HEROES BLUES BAND In concerto. Inizio ore 22.

INFOLINE 335 314568 NAIMA CLUB, FORLÌ

BODUF

SONGS

il rarefatto cantautore americano presenta il nuovo album, tra i più belli dell’anno scorso. In apertura i Sacri Cuori, band nostrana in cui militano Antonio Gramentieri e Diego Sapignoli. Inizio ore 22.

INFOLINE 333 2097141 BRONSON, MADONNA DELL’ALBERO


DOVE& QUANDO

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

www.ravennaedintorni.it

FESTA MESTA

il tuo quotidiano online

SOLO NOTIZIE SELEZIONATE EDIZIONI E COMUNICAZIONE S r l

BOSTON JAZZ CONNECTION FEATURING GEORGE GARZONE

il grande sassofonista del Massachussets in concerto con un sestetto d’eccezione. Inizio ore 22.

INFOLINE 0544 36477 TEATRO SOCJALE, PIANGIPANE

MR. QUICK

in concerto il talentuoso gruppo ravennate composto da Devis Tagliaferri (voce), Fabrizio Tarroni (chitarra) e Matteo Monti (batteria), per una serata soul-pop. Inizio ore 22.

INFOLINE 347 9156080 OSTERIA AURORA, RAVENNA

DJ MACRO MARCO

dj set: il reggae a 360 gradi. Inizio ore 23.30.

INFOLINE 336 694414 ROCK PLANET, PINARELLA DI CERVIA

SABATO 26 MARZO

LA

TERZA VITA DI

ALESSANDRO FOGLI

Internet è senz’altro uno strumento meraviglioso e utilissimo e in grado di risolvere velocemente tanti dubbi. Ci si possono imparare cose, acquistare praticamente tutto e a prezzi più bassi, conoscere persone, organizzare viaggi. Ma ci sono questioni per cui su Internet, pur mettendoci tutta la più buona volontà, proprio non si può contare. Una di queste è la traduzione on-line, giochino molto allettante ma ancora da perfezionare leggerissimamente. Eccone un esempio. Dal sito del quotidiano inglese Telegraphho preso la recensione del nuovo album dei Radiohead, The King of the Limbs, e l’ho inserita nel più accreditato traduttore on-line dall’inglese; il risultato è puro surrealismo. Eccolo. «Prese di mira (ma i Radiohead non sono cinque uomini?) dai fedeli (di quale chiesa? e perché??)con nessuna idea di cosa la band aveva in serbo, ottavo album dei Radiohead può, infatti (infatti?), essere il loro più immediatamente accessibile. È affidabile non ortodossa (cosa c’entra qui una badante laica?), una nuova avventura sonora per il quintetto di Oxford inquieto (eh, coi tempi che corrono…), ma, nonostante la sua audacia e stranezze, Aperte iscrizione al laboratorio didattico “Giocare con i colori”. Inizio corsi: 14/04 dalle 17 alle 19 (bimbi dai 6 anni) Centro aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19.30 sabato e domanica inclusi per info chiamare: 333-7899932 • 331-1410072 Via faentina 121/G Ravenna fatefolletti2010@gmail.com

LEO

INFOLINE 0544 36239 TEATRO RASI, RAVENNA

DI GOMMA

presentazione del libro di Stefano Grugni. La presentazione sarà condotta dallo scrittore ravennate Massimo Padua. Degustazione e buffet. Ingresso gratuito. Inizio ore 18.

concerto il quintetto d’ottoni d’eccezione attivo da oltre vent’anni e che si è esibito in tutta Europa per i più importanti festival musicali. In programma musiche di Bach, Verdi e Rossini. Inizio ore 21.

INFOLINE 0544 201311 LIBRERIA LIBERAMENTE, RAVENNA

BIRRE UNITE

INFOLINE 0544 541688 BASILICA DI SANT’APOLLINARE NUOVO, RAVENNA

“Festa della Birra” con musica live dei The Way to the Gents, Rain, Steam ‘n’ Speed, Flame Top. A seguire dj set con Angelo DJ. Inizio ore 18.

IO

INFOLINE 0544 36239 TEATRO RASI, RAVENNA

LA

GUERRA È UN AFFARE DI DONNE

JUMPIN JACK SPLASH

spettacolo conclusivo del corso di teatro tenuto dal laboratorio teatrale guidato dalla regista Francesca Ascari. Un testo tratto da due opere classiche del commediografo ateniese Aristofane, “Lisistrata” e “Donne Parlamento”. Inizio ore 20.30.

iniziativa di Impronte di Solidarietà - onlus con una band di Roma per la prima volta qui in Romagna, che ci proporrà una cover by Rolling Stones. Tutto il ricavato sarà interamente devoluto a favore delle iniziative che

INFOLINE 0545 985831 SALA DEL CARMINE, MASSA LOMBARDA

DI

INFOLINE 0544 249244 TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

NOUVELLE DANSE

la giovane compagnia faentina DSC - Dance Studio Company diretta da Luna Ronchi, dopo il grande successo della prima produzione, Pippi Calzelunghe per il teatro ragazzi, si cimenta ora in un trittico di grandissimi coreografi per giovani, talentuosi danzatori. Inizio ore 21.

INFOLINE 0546 21306 TEATRO MASINI, FAENZA

BOZEN BRASS QUINTET

per i “Concerti di Pasqua” dell’Orchestra Città di Ravenna, in

è facile su un orecchio (quindi usiamo l’iPod solo con un’auricolare), con una cantabilità melliflua (perbacco)e delicata tavolozza sonora che non richiede enormi passi della fede (per fortuna, stavo già pensando di partire per Santiago di Compostela). Percussivo, groovy, spazioso (con angolo cottura), etereo e melodico, questo è tarda notte Radiohead (a nanna, allora!), una pietra (così, buttata lì…), vagano attraverso il sonnambulo aree urbane dismesse (eh, quando il degrado vaga attraverso il sonnambulo non è un buon segno). Prendendo la tenera intimità di classici come No Surprisese Fake Plastic Treese croce (ah ma allora si parla di Cristianesimo!) li fertilizza (dalla religione all’agronomia) con elementi di world music, jazz e ambient, il risultato è il genere di musica chill out che ti tiene svegli (sarà colpa dei fertilizzanti). I Radiohead trovano in qualche modo uno spazio tra le sinistre (tranquilli, ci trovano spazio tutti) e il bello (insomma, tra Marx e Mao e Johnny Depp), il tempo e la meditazione. Come suggerisce il titolo in qualche modo, The King of Limbs ha una

dal 2004 Impronte offre sul territorio (attività riabilitative per bambini e ragazzi disabili). Inizio ore 21.

INFOLINE 347 3716208 TEATRO COMUNALE, CERVIA

ODISÉA

“lettura selvatica” dell’opera di Tonino Guerra Odissea. Viaggio del poeta con Ulisse, riscrittura dell’epopea omerica in dialetto romagnolo. Con Roberto Magnani. Ingresso 10/8 euro. Prenotazione obbligatoria. Inizio ore 21.

INFOLINE 348 7095919 SALA POLIVALENTE, LAVEZZOLA

X MARY & LA VIS

in concerto. La band presenterà il nuovo album, “Corrieri cosmici”. A seguire, dj set con Tom Cromatico, Ale Brischia, Stereo:Fonica, The Marvellous Rando e Luca Baldo. Inizio ore 21.30.

INFO CASEDELVENTO@GMAIL.COM CASEDELVENTO, CHIESUOLA DI RUSSI

BLACK ICE CUP - FINALISSIMA

il concerto finale della gara musicale dedicata alle bend emergenti. Radio Scintilla trasmetterà dal locale il concerto e le interviste alle band. Premiazione finale dei vincitori. Inizio ore 22.

INFOLINE 0544 456190 ITALIAN ROADHOUSE CAFÈ, RAVENNA

DEATH ANGEL + SUICIDAL

risacca percussiva (il titolo lo suggerisce chiaramente), costruito sulla nervoso (ehi, ehi, e i generi??), ritmi che attingono al Nord Africa e le fonti di jazz, tritato (fine fine, mi raccomando) e distorta da tagliare (massì, amputiamo subito) computer dell’epoca (il Commodore 64 insomma) e sensibilità incolla. Per tutti loro movimento e agitazione (è tornato lo spacciatore…), le tracce ritmiche sono toe luce punta (no, non ti seguo più), Phil Selway gli microbeats lateralmente legato a Colin Greenwood passeggiare (aspetta, oddio, di chi sono gli microbeats? E perché sono legati di lato?), argenteo, linee di basso spazioso (e luminoso, perché no?). In alto, la voce di Thom Yorke (lui esiste davvero!) galleggiante con tunefulness (eh eh, questa non la sai tradurre…) dolce. Lui è sempre stato un mumbler (lo sanno tutti), preferendo una sorta di suggestione impressionistica di una lirica (Monet docet), risucchiato in astrazioni della band. Questo può essere deliberatamente sconcertante (fidati: lo è eccome!), ma c’è qualcosa nel suo falsetto gara e frasi rassicuranti – “Io ti libererò”, “nessuno si faccia male” (aggiungerei “non gettare oggetti dal finestrino”) – che suggeriscono soccorso piuttosto che paranoia distopica (per fortuna, perché la paranoia distopica fa brutti scherzi)». Ecco. Allora, ci attira questo disco o no?

ANGELS

DI BAGNACAVALLO

in concerto - musica metal. Inizio ore 22.

INFOLINE 336 694414 ROCK PLANET, PINARELLA DI CERVIA

FU MANCHU

uno dei gruppi storici del cosiddetto stoner rock, il sound del deserto americano, per una serata ad alta gradazione. Inizio ore 22.

INFOLINE 333 2097141 BRONSON, MADONNA DELL’ALBERO

INSOLITO CLAN

LIVE BAND

In concerto. Inizio ore 22.

INFOLINE 338 4562693 SAN MARINO CAFÈ, CASAL BORSETTI

JIMMY VILLOTTI & FRIENDS

il repertorio va dai classici come Speak Low, Stella By Starlight, Take The “A” Train, a brani di estrazione più be-bop come Confirmation, Anthropology a brani blues come Georgia e Bag’s Groove. Ingresso 10 euro. Inizio ore 22.

INFOLINE 0544 405730 MAMA’S CLUB, RAVENNA

PAOLO SIMONI

in concerto il cantautore di Comacchio scelto dal Club Tenco come giovane talento. Inizio ore 22.

INFOLINE 338 2960997 CAFFÈ CENTRALE, VILLANOVA

ABBASHOW

in concerto per la Festa anni 70. Inizio ore 23.

INFOLINE 0546 46877 TEK CLUB, FAENZA

DOMENICA 27 MARZO

QUINTETTO BISLACCO

in concerto l’ensemble che spazia dalla new age al classico, con incursioni nell’afro jazz tribal e nel neuro swing. Inizio ore 11.

INFOLINE 0544 502221 SALA CORELLI DEL TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

CANTIERI EXTRALARGE QUINDICI ANNI DI DANZA D’AUTORE IN ITALIA

presentazione del libro con Jacopo Lanteri e Fabio Acca. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 36239 TEATRO RASI, RAVENNA

VIRUS

con la Compagnia CapoTrave, regia Luca Ricci. Inizio ore 20.

INFOLINE 0544 36239 TEATRO RASI, RAVENNA

GOLD RUST

in concerto. Inizio ore 22.

INFOLINE 0546 900142 LISMORE IRISH PUB, FAENZA

PERIODONERO

con la compagnia Cosmesi (Eva Geatti e Nicola Toffolini). Inizio ore 22.

BOOK CROSSING

VENEZIA

una fiaba moderna per adulti e bambini conclude la Stagione d’opera del Teatro Alighieri. Una coproduzione Ravenna Festival – Parco della Musica di Roma, dove ha debuttato nel 2009, che ha ripreso l’opera balletto di Glass ispirata alla fiaba di Beni Montresor. Inizio ore 20.30.

3 POUR LA

PROVO A VOLARE !

omaggio a Domenico Modugno con la Compagnia Berardi-Casolari. Inizio ore 21.

INFOLINE 0544 563445 CLUB LE DUNE, CAMPIANO

LE STREGHE

Argenteo, groovy, spazioso è il nuovo surreale Radiohead

di

presentazione del libro di Claudio Meldolesi su Leo de Berardinis: memorie, immagini, riflessioni a partire da “Prova di Don Giovanni”, con Marco Caselli Nirmal, Gerardo Guccini, Laura Mariani, conduce Marco Martinelli. Inizio ore 17.30.

ANIMA

15

di

GIULIA MONTANARI

I recenti eventi giapponesi riportano alla mente Hiroshima mon amour, capolavoro della Duras

Io, personalmente, ci sono rimasta di sasso quando ho scoperto che il Giappone aveva le centrali nucleari. In un’ingenua e beata ignoranza infantile, ricordavo che il Giappone aveva ripudiato la guerra e le armi. Non avevo tenuto conto del nucleare quello buono, quello di Fukushima. In ogni caso, in questi giorni è stato un gesto automatico rispolverare un capolavoro come Hiroshima, mon amour. Il libro, intendo, non il film. Che poi del film è la sceneggiatura. Una storia semplice semplice, tutta ovviamente fatta di dialoghi. Una lei, francese, che incontra e ama un lui, giapponese, in una notte, in un hotel, a Hiroshima. E parlano. Un dialogo rarefatto, letterario, per niente “verosimile” e che nondimeno riesce a raccontare una realtà, o meglio evocare, la più terribile di tutte le realtà, quella che forse non si può dire. Lei, a Hiroshima per girare un film sulla pace (che altro film si potrebbe mai girare a Hiroshima, dice?) lui che da Hiroshima si è salvato perché era in guerra e che lì ha lasciato la sua famiglia. I due si incontrano alla fine degli anni cinquanta, nel ’45 ne avevano una ven-

tina e stavano appunto affrontando la guerra. Lui a combattere, lei a Nevers dove ha vissuto la pazzia (da scolpire la definizione di pazzia rispetto all’intelligenza), dove ha subito l’umiliazione di essere rasata a zero per aver amato un tedesco. La guerra, gli orrori della guerra, in un libretto corto corto, in un incontro tra un uomo e una donna dove ci sono desiderio, passione, amore, distacco, consapevolezza, coraggio, incoscienza, memoria, oblio. Il capolavoro della Duras, più del forse più noto L’amante. Un testo talmente perfetto da non aver nemmeno bisogno del grande schermo per cui era nato. Marguerite Duras Hiroshima mon amour Mondadori, traduzione di Angelo Morino E c’è un altro libro in questi giorni di guerre, di dittature e di profughi da risfogliare, forse meno noto di quello della

Duras, ma altrettanto bello: L’analfabeta di Agot Kristof, una delle più grandi scrittrici di tutti i tempi di lingua francese che in questo libro racconta appunto come si sia trovata nella condizione di “scrittrice analfabeta” una volta fuggita dall’Ungheria e valicate le montagne per approdare in Svizzera. In questo libretto snello ma profondo come una ferita da coltello, come tutti i libri della Kristof, c’è da soffrire senza versare una lacrima, da farsi coinvolgere la mente lasciando stare le viscere: precisa, algida, chirurgica, la Kristof arriva dritta dove vuole e raccontandoci la sua storia di profuga ci costringe, comunque, a guardare tutti coloro che stanno oggi affollando l’isola di Lampedusa e chiedendo aiuto dritto negli occhi e ricordarci che non sono una massa indistinta, ma un insieme di singoli uomini e donne e che tra loro, di certo, ci sono talenti, aspirazioni, storie e vite degne di essere vissute quanto le nostre. Agota Kristof L’analfabeta Casagrande, traduzione di Letizia Bolzani


16

DOVE& QUANDO

INFOLINE 0544 36239 ALMAGIÀ, RAVENNA LUNEDÌ 28 MARZO

LA

MAGIA DELLA VOCE

con Marzio Giossi, Edoardo Siravo e Leone Magiera. Musiche di Giuseppe Verdi, testi di Shakespeare e Hugo. Inizio ore 20.30.

INFOLINE 0545 38542 TEATRO ROSSINI, LUGO

MARTEDÌ 29 MARZO

DUE PRINCIPESSE TRA UNA TORRE E UN MANTELLO

di diverso “sangue” - romagnolo, greco - ma di affine scelta espressiva due interessanti voci della scrittura poetica: invitate da RavennaPoesia, Cristina Croatti ed Elettra Stamboulis. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 39972 SALA D’ATTORRE, RAVENNA

DA BACH

A

GALLIANO

ancora un ospite d’eccezione a “Ravenna Musica”, la stagione del Teatro Alighieri curata dall’Associazione Angelo Mariani: a salire su palcoscenico sarà Richard Galliano, uno dei più grandi artisti jazz viventi, straordinario fisarmonicista e musicista eccezionalmente versatile. Inizio ore 20.45.

INFOLINE 0544 39837 TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

IL RISORGIMENTO

NEL CINEMA

lezione di Giorgio Sangiorgi con la collaborazione scientifica di Michele Canosa e Giovanni Laghi, dell’Università di Bologna: l’impresa dei Mille, “Il Gattopardo” e il brigantaggio - come il Cinema ha rappresentato la Storia. L’evento è a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Cotignola in collaborazione con Primola. Inizio ore 21.

INFOLINE 0545 908870 TEATRO BINARIO, COTIGNOLA

ISOLA

DELLE ROSE FA PAURA

- LA

LIBERTÀ

proiezione del documentario di Roberto Naccari e Stefano Bisulli e incontro con gli autori. Inizio ore 21. CISIM, LIDO ADRIANO

LA

DONNA NELLE RELIGIONI MONOTEISTE - ISLAM

conferenza di Marisa Iannucci, presidente dell’associazione Life. Inizio ore 21. CINEMA CORSO, RAVENNA

NIENTE PROGETTI PER IL FUTURO

l’inedita coppia formata da Giobbe Covatta ed Enzo Iacchetti sarà protagonista della pièce brillante scritta e diretta da Francesco Brandi. Inizio ore 21. Replica mer.

INFOLINE 0546 21306 TEATRO MASINI, FAENZA

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

HERNADEZ & SAMPEDRO ACOUSTIC DUO

L’EVENTO

ARTE E AMBIENTE

A primavera torna la Giornata Fai

è un progetto musicale che nasce nel 2009 dall’idea comune di due musicisti ravennati, col fine di divertirsi suonando brani che hanno segnato il loro background musicale. Inizio ore 21.30.

INFOLINE 0544 67055 RISTORANTE PIZZERIA DRIBBLING, RAVENNA

L’ESPLOSIVO

PIANO DI

BAZIL

proiezione del film di Jean-Pierre Jeunet e intervallo con cappelletti. Inizio ore 21.30.

INFOLINE 0544 36477 TEATRO SOCJALE, PIANGIPANE

MERCOLEDÌ 30 MARZO

IL

GRANDE LIBRO DELLA MEMORIA

serata spettacolo dedicata alla memoria e presentazione del libro di Gianni Golfera, che ha memorizzato 261 libri parola per parola. Sarà presente l’autore. Inizio ore 20.30.

INFOLINE 0545 22388 HOTEL ALA D’ORO, LUGO

LATINO AMERICA - TRILOGIA PER SETTE DANZATORI

con la Compagnia Artemis Danza. Ideazione, coreografia e regia di Monica Casadei. Inizio ore 20.45.

INFOLINE 0544 587641 TEATRO COMUNALE, RUSSI

AL FOSTER QUARTET

il batterista Al Foster, colonna portante di alcune fenomenali formazioni di Miles Davis, in concerto per Crossroads. In giornata (e anche martedì 29), l’Alighieri ospiterà anche un workshop di batteria con il grande artista. Inizio ore 21.

INFOLINE 0544 405666 TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

DRINK IT!

le associazioni Valtorto e Belleville presentano questo spettacolo di improvvisazione teatrale dalla formula nuova e accattivante: quattro attori e un presentatore saranno i protagonisti di uno spettacolo comico e frizzante, nel quale il pubblico sarà coinvolto e invitato a partecipare, costituendo così un elemento fondamentale dell’evento. Inizio ore 21.30.

Il grande batterista Al Foster all’Alighieri Martedì 29 e mercoledì 30 marzo la rassegna itinerante “Crossroads” passa per Ravenna con un grandissimo nome della storia del jazz come quello del batterista Al Foster (sopra, nella foto di Elio Guidi). Foster terrà un workshop di batteria nel ridotto del teatro Alighieri martedì (10-13, ore 15-17) e mercoledì (10-13, pomeriggio prove aperte), mentre mercoledì sera alle 21 si esibirà all’Alighieri in quarteto con Eli Degibri (sax tenore) Adam Birnbaum (pianoforte) e Doug Weiss (contrabbasso). È inevitabilmente l'esperienza nei gruppi di Miles Davis che ha segnato la carriera di Foster, dandogli una visibilità tale da permettere al suo stile energico e propulsivo di imporsi come riferimento per le generazioni di musicisti a venire. Info: tel 0544 405666-408030, www.erjn.it. M U S I C A

IL QUARTETTO BISLACCO A SALA CORELLI

C L A S S I C A

La rassegna “Mikrokosmi - Concerti di Primavera” ospita domenica 27 marzo (ore 11) alla Sala Corelli del teatro Alighieri il concerto del Quartetto Bislacco, propositore di un vario e divertente programma che spazia dalla new age al classico più raffinato fino al, lo dicono loro, becero più misero. Ingresso 10 euro, info: 0544 502221. J A Z Z - B L U E LA CHITARRA DI JIMMY VILLOTTI & FRIENDS AL MAMA’S

S

L’appuntamento clou del weekend del Mama’s Club è per sabato 26 marzo, quando alle 22 troviamo in concerto il chitarrista jazz-blues Jimmy Villotti insieme a Gianluca Nanni (batteria), Alessandro Fariselli (sax) e Stefano Travaglini (contrabbasso). Venerdì 26 (ore 21.30) si celebra invece il Risorgimento, con canti di patria e libertà.

INFOLINE 349 0807587 CENTRO VALTORTO, RAVENNA

ROPE

suona il gruppo musicale composto da Fabrizio Puglisi al pianoforte, Stefano Senni al contrabbasso e Zeno De Rossi alla batteria. Ingresso libero. Inizio ore 22.

INFOLINE 0546 21560 ZINGARÒ JAZZ CLUB, FAENZA

CROATTI E STAMBOULIS A CASA MELANDRI

P O E S I A

Invitate da RavennaPoesia, Cristina Croatti ed Elettra Stamboulis saranno a Casa Melandri martedì 29 marzo (ore 18). Sono le "Due principesse tra una torre e un mantello": conduttrice di "Resta in ascolto" la prima, fondatrice dell'Associazione Mirada e assessore del Comune di Ravenna la seconda.

Come di consueto, torna con l’inizio della primavera la “Giornata Fai di Primavera” (in realtà quest’anno due), organizzata dal Fondo Ambiente Italiano per sabato 26 e domenica 27 marzo e quest’anno all’insegna del 150° dell’unità d’Italia. E per l’occasione la delegazione di Ravenna del Fai ha approntato un weekend quasi completamente risorgimentale – composto da otto eventi –, con l’apertura e la visita delle numerose e non sempre conosciute testimonianze della nostra provincia, da quelle storiche a quelle celebrative, senza dimenticare i significativi documenti lasciati da “artisti-patrioti” locali. «L’adesione al 150° – spiega il capo delegazione Fai di Ravenna, Claudia Bassi Angelini – non è solo formale. La salvaguardia della cultura italiana fa parte del Dna del Fai, perché crediamo che preservare la cultura sia come proteggere la nostra identità nazionale». Nella fattispecie, a Ravenna si avrà la possibilità di visitare, guidati dagli “Apprendisti Ciceroni” delle scuole cittadine, il Museo risorgimentale, un percorso storico-artistico tra monumenti di alto valore simbolico, che anche attraverso i nomi delle vie ricorda la lotta per l’Unità d’Italia (Piazza Garibaldi, via Diaz, piazza Anita Garibaldi, viale Farini), composto dalla Statua a Giuseppe Garibaldi, dal Monumento ai ravennati morti per l’Indipendenza d’Italia e ad Anita Garibaldi e dalla Statua a Luigi Carlo Farini. Negli immediati dintorni si potranno poi conoscere meglio la Cascina Guiccioli a Mandriole e il Capanno di Garibaldi. «Le scelte ravennati – prosegue Bassi Angelini – si inseriscono in un percorso nazionale dedicato al Risorgimento di 150 luoghi, sui 660 beni aperti nel fine settimana del 26 e 27. Un percorso in cui la nostra città la fa da padrona». A Faenza il Fai apre le porte del Museo del Risorgimento a Palazzo Laderchi, mentre a Bagnacavallo La preghiera delle donne italiche per l’annessione al Regno d’Italia, dipinto di Pietro Saporetti del 1869, sarà per la prima volta esposto nell’ex Chiesa dei Battuti Bianchi. Unica eccezione al tema dell’Unità è Lugo, che da tempo aveva programmato di festeggiare la riapertura dopo lungo tempo del restaurato Oratorio di Sant’Onofrio. «Quest’anno – conclude la capo delegazione del Fai – più di altre volte insisteremo per un’offerta libera da parte dei visitatori, perché ci sembra che, visto il momento, un contributo alla nostra fondazione, che non ha scopo di lucro ma solo di tutela e valorizzazione dell’arte, della natura e del paesaggio italiani, sia il minimo». Orario di apertura al pubblico per tutti i Beni aperti in provincia: 1012.30; 15-18.

Inaugurazione nuovo punto vendita

sabato 26 marzo Limboazul Sport Side Viale della Lirica 33 tel. 0544 401493 w w w. l i m b o a z u l . c o m


IL CONCERTO

Richard Galliano, arriva l’innovatore della fisarmonica Serata speciale per Ravenna Musica, la rassegna organizzata dall’associazione Mariani che martedì 29 marzo ospita al teatro Alighieri (ore 20.45) Richard Galliano, uno dei più grandi artisti jazz viventi, straordinario fisarmonicista e musicista eccezionalmente versatile. Galliano è stato colui che ha saputo infondere nuova vita a una tradizione francese che sembrava aver subito un arresto. Animato da un’incrollabile convinzione che la fisarmonica meritasse un posto nel cuore del jazz accanto al sax e alla tromba, Richard Galliano, creatore dello stile “new musette”, è riuscito a liberare questo strumento dalla sua immagine ormai obsoleta, introducendo una ritmica e uno stile armonico completamente nuovi in grado di essere adattati al jazz. Galliano, nato a Cannes nel 1950, è stato introdotto alla musica giovanissimo, iniziando con la fisarmonica all’età di 4 anni sotto l’influenza del padre Lucien, di origine italiana. Per un lungo periodo studia trombone, armonia e contrappunto nell’Accademia di Musica di Nizza e, a 14 anni, cercando di espandere le sue idee fisarmonicistiche, inizia ad ascoltare jazz sui dischi del grande trombettista Clifford Bronwn di cui rimane affascinato. Inizia allora un percorso di ricerca all’interno del mondo della fisarmonica aiutato dal suo maestro Claude Noel, che gli fa conoscere i maestri italiani e quelli americani. Finiti gli studi nel 1973, Richard prende la sua grande decisione e si trasferisce a Parigi dove lo aspetta un colpo di fortuna. Molto rapidamente stabilisce un importantissimo contatto con il famoso cantante Claude Nougaro. Per tre anni ricopre il ruolo di direttore, arrangiatore e compositore per l’orchestra di Nougaro, incontra Astor Piazzolla che gli suggerisce di riscoprire le sue origini francesi e di portare alla luce il New Musette come lui aveva fatto con il Tango Nuevo. Il grande merito di Richard sta quindi nella sua originalità, nell’essere riu-

scito a sintetizzare tutte queste esperienze in una nuova musica, fatta di jazz e di tradizioni filtrate dalla sua personalità. Nell’occasione ravennate Galliano si presenterà in formazione di sestetto e si esibirà con altri cinque straordinari musicisti: i violinisti Sebastien Surel e Nicolas Dautricourt, il vio-

lista Jean Marc Apap, il violoncellista Eric Levionnois e il contrabbassista Stephane Logerot. Il programma del concerto, dal titolo da Bach a Galliano, affiancherà composizioni di Johann Sebastian Bach a brani di Astor Piazzolla e dello stesso Galliano. Info tel: 0544 39837.

CULTURA

CULTURA& SPETTACOLI

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

A sinistra Richard Galliano, figura cardine della scena jazz contemporanea grazie alla sua originalità nel reinventare le sonorità legate al suo strumento, la fisarmonica. Sotto, i Fu Manchu, in concerto al Bronson

BRONSON

Dalla Svezia agli Usa tra pop e folk In tre giorni vedremo Radio Dept., Boduf Songs e Fu Manchu Una tre giorni intensissima, al Bronson di Madonna dell’Albero, dove giovedì 24, venerdì 25 e sabato 26 marzo vedremo esibirsi, nell’ordine, Radio Dept., Boduf Songs (supportati dai Sacri Cuori) e Fu Manchu. Gli svedesi Radio Dept. sono una delle indie pop-rock band più apprezzate al mondo e nell’aprile del 2010 hanno finalmente pubblicato il loro molto atteso terzo album – Clinging To a Scheme –, acclamatissimo dal pubblico e considerato dalla stampa specializzata come un vero e proprio capolavoro dream pop-shoegaze. Anche Boduf Songs (nom de plume dello schivo inglese Mat Sweet) propone il suo nuo-

vo album su Kranky, This Alone Above All Else In Spite Of Everything, altro gioiello di folk al rallentatore, tra suoni acustici e lievi strati di elettronica. Gli ormai di culto americani Fu Manchu sono un gradito ritorno per il Bronson, dove un paio d’anni fa il loro stoner rock potentissimo infiammò il pubblico. Info: 333 2097141

17

LA BUSTINA DI MELPOMENE a cura di M ARIA

GIOVANNA MAIOLI

A 150 anni dall’Unità d’Italia abbiamo riscoperto la Patria. Dulce et decorum est pro patria mori, sentenziava il nostro Orazio. Beh, non esageriamo... per cui aggiungiamo con Cicerone comite fortuna (compagna la fortuna). E ora vi facciamo sentire la voce di un grande poeta a proposito di un grande pensatore del Risorgimento.

MAZZINI di Vincenzo Cardarelli Spetta a Mazzini, più che a chiunque altro, la gloria di avere sfrancesato, naturalizzato in Italia l’idea dell’unità. Parlare di Mazzini è come parlare di un mito. Se ne discorre un po’ leggermente. Mazzini predicatore, Mazzini ligure che ha il senso del mondo, Mazzini che non perdona, è la fantasia e l’umore politico del popolo italiano. In lui non c’è più ombra di quello specioso patriottismo dei liber’uomini del Primo Impero che vagheggiavano in Napoleone bandito all’Isola d’Elba il nostro eroe nazionale. Egli respira l’aria della Restaurazione e della Santa Alleanza e può dirsi il Metternich della Rivoluzione. Con quest’uomo pensieroso che vive nel quadro naturale delle vecchie piazze italiane, delle botteghe di mestiere e delle case gentilizie, tra quel popolo degli Stati Pontifici e della Toscana granducale, antico, frusto, scaduto, ma urbano e di lunga memoria, a cui non conviene più che il nero, l’Italia del Risorgimento esprime dai princìpi della democrazia soltanto quello che è suo, che risponde al suo genio, ai suoi fini, con un sentimento così vivo e forte della propria individualità storica da far balenare alla mente l’Italia mistica e artigiana dei Comuni.

(da Il Risorgimento e Cavour, in Parliamo dell’Italia, Fògola, Torino 1987) Vincenzo Cardarelli è nato a Tarquinia (Viterbo) nel 1887 ed è morto a Roma nel 1959.

te a t r o s o c j a l e ECCO IL RE DEL SAX GEORGE GARZONE Altro appuntamento di caratura internazionale – dopo il successo del Curtis Fuller sextet della settimana scorsa – al Teatro Socjale di Piangipane, dove venerdì 25 marzo (ore 22) suonerà il sassofonista del Massachussetts George Garzone, accompagnato dalla Boston Jazz Connection, composta da Matt Marvuglio (flauto), Marco Pignataro (sax), Teo Ciavarella (piano), Giuseppe Bassi (contrabbasso), Max Manzanera (batteria), tutti maestri in scuole internazionali di musica. Fra i sideman più richiesti, Garzone è docente di sassofono e armonia alla Berklee School of Music di Boston; tra i suoi allievi Joshua Redman, Robert Stillman, Ravi Coltrane, Ivo Perelman. Proprio durante un seminario alla Berklee, a chi gli chiedeva di come si sentisse ad essere il numero uno, Michel Brecker ha risposto: «Io non lo so, chiedetelo a George Garzone!». D’altra parte definire il suo sound è molto semplice, e lo ha spiegato una rivista di jazz: è sufficiente usare la parola “incredibile”.


18

CULTURA& LIBRI

L’ I N C O N T R O / 1 LUGARESI A CASA MELANDRI

Venerdì 25 marzo, il consueto appuntamento con l’autore di Casa Melandri (ore 18) propone il giornalista e autore ravennate Giovanni Lugaresi, con il suo “Guareschi. Fede e libertà”, edito da Mup nel 2010. Nel binomio “fede e libertà” si rivela, e si ravvisa, la figura e l’opera di Giovannino Guareschi. Che in un’esistenza breve, ma intensamente vissuta, ebbe modo di rendere testimonianza sia alla fede, sia allo spirito di libertà. Ingresso libero. L’ I N C O N T R O / 2 GRUGNI PRESENTA IL NUOVO LIBRO DA LIBERAMENTE

Lo scrittore pavese Stefano Grugni sarà sabato 26 marzo (ore 18) alla libreria Liberamente di viale Alberti 66 per presentare il suo libro "Anima di Gomma". La presentazione sarà condotta dallo scrittore ravennate Massimo Padua. L’ I N C O N T R O / 3 ALL’ESP C’È FABIO RIZZOLI

Fernandel, nella persona dell’editore Giorgio Pozzi, presenta, sabato 2 aprile alla Libreria Coop Esp (ore 17), l’autore Fabio Rizzoli e il suo ultimo lavoro, “Almanacco dei gironi migliori”. La conversazione sarà accompagnata dal sottofondo musicale di Luca Fattori.

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

L’ESORDIO La firma di Carmelo Domini i ravennati la conoscono bene, visto che da anni scrive per il Corriere Romagna. È la prima volta però che la ritrovano sulla copertina di un volume, Madrid Express, primo di una nuova collana pubblicata da Foschi. Un ro-

Spagna 1982: la giovinezza di un italiano

dal non avere i treni all’alta velocità, noi invece abbiamo “saltato” una generazione, quella dei trentenni di oggi, e siamo in declino». Il tuo protagonista è indeciso tra lo scrivere un romanzo o vincere un concorso...

NUOVE VOCI manzo di «formazione» è stato definito da Eraldo Baldini, direttore della collana, ma è anche un libro di viaggio, in Spagna, un romanzo “storico” per la precisa e dettagliata ambientanzione nei primi anni Ottanta e pure un libro politico, dove si parla di Italia. La prima uscita pubblica dell’autore è giovedì 24 marzo alle 18, alla Feltrinelli. Noi, intanto, gli abbiamo fatto qualche domanda. Carmelo, i tuoi protagonisti hanno vent’anni, tu ne hai 34. Perché ambientare la storia nei primi anni Ottanta? E perché in Spagna? «Conosco la Spagna per averci fatto l’Erasmus e nel libro c’è molto di quell’esperienza. Gli anni anni Ottana poi sono quelli della mia infanzia, dei miei primi ricordi. Mi interessava

Domini sarà alla Feltrinelli giovedì 24 marzo alle 18 con Eraldo Baldini quel periodo perché era un momento di svolta sia per l’Italia che per la Spagna: noi uscivamo dagli anni di piombo, loro dal Franchismo. E vediamo trent’anni dopo quanta strada abbiamo fatto. Loro sono passati

«Sì, allora si emergeva per talento o per merito. Oggi il merito dov’è? Dove sono le possibilità? Chi oggi potrebbe sperare in un concorso?» A ridosso di questo 150° parli molto dell’italianità. I tuoi protagonisti, nella Spagna dell’82, sono gli unici a non essersi portati un tricolore in valigia... «È vero, perché per un sacco di tempo il concetto di patria è stata associata a un’idea un po’ reazionaria, alla fiamma tricolore. Oggi si sta ri-

scoprendo e credo che chi difende o esibisce il tricolore sia migliore dell’Italia che ci governa. Scoprirmi italiano per me è stato anche motivo di orgoglio, ma non dobbiamo preoccuparci di ciò che si pensa di noi all’estero, ma piuttosto di cosa penseranno di noi i nostri figli». Tra i motivi di orgoglio italiano c’è il calcio, a cui hai dedicato pagine molto riuscite... «Il calcio è una mia passione ed è più di uno sport, è un linguaggio, un romanzo popolare. Non è un caso che oggi ci siano molte difficoltà a raccontarlo». C’è molta Italia, ma c’è una grande assente nel tuo libro: la tua città, Ravenna. «È vero, non è stata una scelta, è stato casuale, mi viene da pensare che forse Ravenna non abbia poi influito così tanto sul mio modo di essere, o perlomeno di rapportarmi con persone del resto del mondo». Nel romanzo, avventuroso, sfiori più volte il noir, situazioni criminali, che poi diventano gag comiche. Eppure tu scrivi di delitti veri tutti i giorni. «Sì, forse è per questo che l’ho evitato nel libro, forse nel libro viene fuori la mia vera vocazione. La trama l’ho sviluppata a mano a mano che procedevo nella scrittura e ogni volta che mi sono trovato a confrontarmi con il noir, mi è venuto naturale sfuggirne, in qualche modo. In fondo, io volevo solo raccontare una storia, per divertirmi e divertire chi legge». Federica Angelini

Mangiare ogni volta che si vuole senza limiti di quantità con la certezza di dimagrire Nel negozio Le Gamberi Foods si trovano prodotti sostitutivi di quelli farinacei preparati con miscele contenenti proteine vegetali e fibre vegetali. Quindi tutto tipo croissant, biscotti, pasta, pane, pizza, snack, cioccolato e tanto altro. Un’alimentazione aglucidica consente un’alimentazione iperlipidica. Panino con la mortadella? Va bene. Pasta ben condita? Va bene. Cioccolata e dolci ogni volta che se ne ha voglia? Va

bene. Non si tratta di miracoli, ma di un metodo semplice e sicuro: l’irrilevante contenuto di carboidrati fa in modo che il corpo, per avere l'energia che gli serve, utilizzi quale fonte alternativa il grasso di riserva. Perciò niente più fame, niente più diete, niente più arrabbiature, niente più sensi di deprivazione, ma mangiare ogni volta che si vuole senza limiti di quantità con la certezza di dimagrire. È facile!

da Viviana

viale Ne wton, 70 - Ravenna - tel. 0544.478994

ore 9/12,30 e 16/19,30 - chiuso giovedì pomeriggio e sabato pomeriggio

www.mangiareedimagrire.it


CULTURA& PROGETTI

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

POSTCARDS

AL RASI di

Un viaggio nella danza contemporanea tra anoressia e hip hop

Lady Godiva Teatro presenta venerdì 25 marzo “Tanz! Linguaggi della danza in scena”, serata che si svilupperà in due spettacoli al teatro Rasi di Ravenna. Il primo, Eat 26, della giovane compagnia ravennate Nervitesi composta da Carla Rizzu e Claudia Bosco, ha recentemente debuttato all’interno del prestigioso festival internazionale Oriente Occidente, mostrandosi come una attenta e preziosa risorsa nel panorama della nuova danza contemporanea. Eat 26 è una riflessione coreografica sul tema dell’anoressia e della bulimia nervosa. Il secondo spettacolo, I’m’I, racconta in cinque episodi la genesi della danza hip hop e il suo permearsi nella società contemporanea, fino a mettere in luce il free style, uno degli elementi portanti dell’evoluzione tecnica e musicale di questa danza. Il progetto-spettacolo, in prima nazionale, nasce dall’esigenza di Cristiano Buzzi (in arte Kris, coreografo e ballerino vincitore di prestigiose competizioni internazionali, nonché personaggio televisivo in varie trasmissioni) di promuovere l’hip hop non solo come genere coreografico, ma come momento di riflessione culturale e sociale. I’m’I vede nove danzatori professionisti, diretti e coreografati da Kris, e con lui stesso in scena: Marco Cristoferi, Carlos Kamizele, Micheal Field, Ricky Benetazzo, Barbara Pedrazzi, Dennis Guerrini, Luigi Piccione, Matteo Pezzoni, Serena Ballarin. Info e prenotazioni: 347 5437823.

E AT R O DELLE ALBE A SANTARCANGELO

/2

Sboccia anche a Santarcangelo la “non-scuola” del Teatro delle Albe. Debutta giovedì 24 e venerdì 25 alle 21 (ingresso 3 euro) l’esito pubblico del laboratorio che si è svolto da ottobre a questa parte con i ragazzi di Santarcangelo. Condotto dall’attore Alessandro Argnani delle Albe e dal regista Silvano Voltolina, con la collaborazione di Anna Magnani, il laboratorio ha coinvolto più di cinquanta ragazzi della scuola media “Teresa Franchini” e dell’Itc “Rino Molari”, e giovani legati all’Associazione Ora d’Aria.

FOTOGRAFIA

CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA

Due mostre Ravenna-Bulgaria, prove di alleanza alla Ninapì E il Sindaco “prepara” la Casa europea a Palazzo Rasponi fino al 3 aprile

La compagnia teatrale Fanny&Alexander e il gruppo di critici Altre Velocità presentano all’Ardis Hall di Ravenna (in via Bondi 3, zona Bassette) due laboratori pratici rivolti ad attori e “testimoni”. Il primo (1-2-3 aprile) ha per oggetto l’“eterodirezione”, dispositivo attoriale già messo in atto nello spettacolo West di Fanny & Alexander. Chiara Lagani (attrice e drammaturga della compagnia) e i critici Lorenzo Donati e Rodolfo Sacchettini (Altre Velocità) ne sperimenteranno con i partecipanti le possibilità creative, ragionando sui processi di stimolazione e di reazione tra soggetti. Il secondo laboratorio (22 e 23 aprile) è condotto invece dal collettivo fiorentino Teatro Sotterraneo, che accoglierà un gruppo misto di testimoni attivi e attori che lavoreranno sul tema dell’archeologia del presente. Considerando l’immaginario odierno come un sito archeologico, ciascun partecipante sceglie e presenta al laboratorio una propria “immagine del reale”, reperto o documento del presente che ci circonda. Informazioni e iscrizioni: 0544 456716, info@fannyalexander.org, www.fannyalexander.org (contatti: Mariaelena Galati Rando 349 5719014).

T

EMILIANO BIONDELLI

La compagnia Nervitesi

TEATRO /1 I LABORATORI DI FANNY&ALEXANDER PER ATTORI E “TESTIMONI”

LA “NON-SCUOLA”

19

Tre giorni intensi di missione in Bulgaria per prendere contatto e magari avviare scambi culturali veri e propri con quella che sarà una delle due capitali europee della cultura del 2019. La Bulgaria è infatti l’altro paese, oltre all’Italia, chiamato a designare una capitale per il 2019 e, visto che la stessa Unione Europea sollecita le candidate di nazioni diverse a stringere collaborazioni tra loro, una delegazione ravennate (composta dall’assessore alla Cultura Alberto Cassani, dalla dirigente Maria Grazia Marini, dalla project manager di Ravenna2019 Nadia Carboni e dal direttore di RavennAntica Sergio Fioravanti) ha fatto tappa, nei giorni scorsi, a Sofia, Varna e Plovdiv, tre delle cinque-sei città bulgare che si sfideranno per ottenere l’ambito riconoscimento. «Noi – dice l’assessore – siamo stati i primi, dall'Italia, ad essere andati in Bulgaria e speriamo che questa nostra lungimiranza possa essere premiata. Sono diversi i motivi che legano Ravenna alle tre città che abbiamo visitato, a partire dal patrimonio musivo». Non era certo casuale, infatti, la presenza anche del direttore di RavennAntica che ha collaborato nel mettere in campo già alcune ipotesi legate a progetti europei di restauro del mosaico e ai cui bandi Ravenna potrebbe partecipare insieme alle città bulgare per accedere ai fondi comunitari. Inoltre è già stato raggiunto l’accordo per portare anche nella capitale Sofia la mostra delle copie dei mosaici antichi di Ravenna, probabilmente nel corso del prossimo mese di ottobre. «Dalla Bulgaria – commenta Maria Grazia Marini – abbiamo riscontrato molte aspettative sulla candidatura italiana», e in particolare su Ravenna, puntualizza Cassani, che sottolinea come la nostra città all’estero non sia assolutamente vista come una piccola realtà provinciale «come invece forse credono gli stessi ravennati». «Ravenna – assicura infatti l’assessore – è invece conosciuta e siamo tenuti in grande considerazione. Per questo siamo consapevoli di avere ancora più responsabilità». Intanto sempre nei giorni scorsi è tornato sul tema candidatura anche il sindaco Fabrizio Matteucci nel corso della cerimonia per la donazione alla pinacoteca di un’opera del pittore Corrado Cagli. «Dopo la diffusione dello schema di dossier – ha dichiarato – la nostra sfida per candidarci a capitale europea della cultura fa un altro passo avanti. Realizzeremo la casa europea della cultura: un luogo fisico di incontri periodici per elaborare le “nuove visioni”, che metteremo al centro del nostro programma di candidatura, e per creare una generazione di nuovi talenti». La Casa nascerà all’interno del nuovo Palazzo Rasponi delle Teste di piazza Kennedy e secondo le intenzioni del Sindaco dovrà restarvi indipendentemente dall'esito della sfida per la capitale europea, anche perché Palazzo Rasponi sarà completato, dopo il restauro, solo nel 2014. (lu.ma.)

In allto Cassani con il sindaco di Sofia e, sopra, una foto in mostra alla Ninapì di Paola Fiorini.

L’associazione culturale Osservatorio Fotografico prosegue l’attività di diffusione e promozione della cultura fotografica con due mostre che inaugureranno sabato 26 marzo alle 19 alla Galleria Ninapì, in via Pascoli 31 a Ravenna: Elisa Fashion Distict di Paola Fiorini e Con sequenza di Francesca Gardini. Paola Fiorini (Verona, 1975) si è avvicinata alla fotografia da autodidatta, prediligendo fin da subito per la sua ricerca l'uso di fotocamere a pellicola (Hasselblad e Holga, toycamera). A Ravenna presenta Elisa Fashion District, un lavoro che nasce dalla frequentazione del salone di Elisa, parucchiera nella città di Verona, primo classificato nel 2009 per il premio “Portfolio Italia - Gran Premio Epson - Premio Kiwanis”. Con sequenza di Francesca Gardini (Ravenna, 1981) è “conseguenza” di 14 settimane in cui l’autrice ha seguito suo padre durante le sue corse nel Parco di Teodorico. Francesca Gardini si è laureata in architettura allo Iuav di Venezia, durante l’ultimo anno dell’università ha seguito le lezioni di fotografia di Guido Guidi. Nel 2008 ha vinto il premio Ram. nella sezione fotografia. Le mostre resteranno aperte sino a domenica 3 aprile il venerdì, il sabato e la domenica dalle 16 alle 20 o su appuntamento (info: 340 2450210, 329 0742503, 328 2160317).


20

NOBODADDY QUARTO MOVIMENTO

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

NUOVI LINGUAGGI IN SCENA Partito la scorsa settimana con Transmissions IV, il festival musicale a cura di Bronson Produzioni e con l’inaugurazione della mostra Potente di Fuoco di Ericailcane, il quarto movimento del nobodaddy – progetto sulla scena contemporanea a cura del Teatro delle Albe/Ravenna Teatro – si concentra sulla scena, sui nuovi linguaggi teatrali e presenta – tra venerdì 25 e domenica 27 marzo – quattro giovani compagnie provenienti da tutta Italia. Come i giovanissimi ravennati ErosAntEros, che con Asprakounelia (Treno Fantasma) creano un viaggio all’interno di una sorta di scatola nera, dove gli ospiti-vouyer, accompagnati da una ragazza-bambola (Elisa Cuciniello), assistono ai discorsi e ai racconti di due ragazzini, fratello e sorella, e all’irruzione improvvisa di un seducente e malefico estraneo. Le voci sono di Alice Protto e Davide Sacco. In collaborazione con Fanny & Alexander. Dalla Puglia, la Compagnia Berardi-Casolari presenta invece Io provo a volare! Omaggio a Domenico Modugno. Una drammaturgia originale che a partire da cenni biografici di Modugno, passa attraverso le sue canzoni per raccontare la vita di uno dei tanti giovani cresciuti in provincia. In scena un attore (Gianfranco Berardi), un cantante-attore (Davide Berardi) e tre musicisti. Il giovane gruppo toscano CapoTrave mette in scena Virus, un universo in cui una malattia ha divorato l'Occidente, in particolare l'Italia, e dove le parole sono state distrutte da un virus e restano solo i numeri o il disperato tentativo di cercare salvezza nell'amore. Le parole sono solo all'esterno, come le chiacchiere, il frastuono, il rumore del traffico. Infine, Periodonero di Cosmesi, compagnia nata nel 2001 dall’unione di Eva Geatti – performer che si è formata con gruppi come Motus, Teatrino Clandestino e Masque Teatro – e Nicola Toffolini – artista visivo e multidisciplinare che ha indagato diversi aspetti dell’arte. il programma Venerdì 25 marzo – Ardis Hall ErosAntEros – Asprakounelia (Treno Fantasma) Ore 18, 20 e 22. Posti limitati, prenotazione obbligatoria. Sabato 26 marzo – Teatro Rasi La terza vita di Leo – Incontro Il libro di Claudio Meldolesi su Leo de Berardinis. Memorie, immagini, riflessioni a partire da Prova di Don Giovanni. Con Marco Caselli Nirmal, Gerardo Guccini, Laura Mariani, conduce Marco Martinelli. Ore 17.30 + Compagnia Berardi-Casolari Io provo a volare! omaggio a Domenico Modugno Ore 21 Domenica 27 marzo – Teatro Rasi Compagnia CapoTrave – Virus Ore 20 + Artificerie Almagià Cosmesi – Periodonero Ore 22 Luoghi e contatti Teatro Rasi, Via di Roma, 39 Ardis Hall, Via Bondi, 3 (zona Bassette) Artificerie Almagià, Via dell’Almagià, 2 Info: 333 7605760 Carnet quarto movimento 20 euro Asprakounelia + Io provo a volare! + Virus + Periodonero Biglietti Io provo a volare!, Virus, Periodonero intero 10 euro, ridotto 8 euro - Asprakounelia biglietto 5 euro - Virus + periodonero biglietto 12 euro Informazioni e prenotazioni Ravenna Teatro, via di Roma 39, Ravenna, tel. 0544 36239 La biglietteria del Teatro Rasi è aperta tutti i giovedì dalle 16 alle 18 e anche sabato 26 marzo dalle 11 alle 13 e risponde allo 0544 30227

GLI EMERGENTI

Sogno dentro sogno nell’oscurità di ErosAntEros

L’INTERVISTA

Il Virus di CapoTrave echi da un “altro” mondo La compagnia CapoTrave è nata nel 2003 e dal 2009 ha sede a Sansepolcro (Ar), dove ha fondato e promuove Kilowatt Festival, vincitore nel 2010 del premio Ubu e in cui i lavori partecipanti sono scelti tramite la visione di video da parte di un gruppo di cittadini non addetti ai lavori, definiti “I visionari”. Prima del nuovo Virus, che vedremo al Nobodaddy, il lavoro più recente era Robinsonade. Di tutto ciò parliamo con Luca Ricci, regista e drammaturgo di CapoTrave. Sembra che tra il nuovo Virus e il precedente Robinsonade ci sia una sorta di legame dato dalla presenza di un luogo “altro” rispetto alla realtà. «Quello su cui abbiamo lavorato in Robinsonade era in effetti una specie di mondo “di là”, un ribaltamento di quello presente, un luogo dove finiva tutto ciò di cui ci liberiamo, una specie di isola piena di sacchi bianchi. In quello spettacolo il senso era dato dall’altrove, un luogo dove finisce ciò che si vuole “rimandare via”. In Virus invece il contesto è una specie di mondo sotterraneo, ma torna la dimensione di un “altrove” rispetto al luogo principale. Per cui sentiamo fin dall’inizio i passi della vita che c’è sopra, da cui, attraverso una botola, vengono scaricati ogni volta i segni sempre più inquietanti di una crisi, una malattia, un’epidemia che sta affliggendo il mondo di là. In questo senso c’è senza dubbio un legame trai due spettacoli, ossia il tentativo di indagare questi luoghi “altri” rispetto alla superficie della vita su ci ritroviamo ogni giorno». CapoTrave lavora molto su testo, regia e linguaggio, il che è piuttosto in controtendenza con moltissimo teatro attuale, sempre più performativo e pieno di immagini video. «Noi crediamo profondamente nel valore di andare da un punto A a un punto B durante uno spettacolo, di raccontare cioè una storia che porti le persone sulla scena e in platea da un punto a un altro. Molte volte, rispetto ai lavori di certi colleghi, ho invece la sensazione

che si parta da un punto A e lì si stia per un’ora. Questo non significa una mancanza di belle intuizioni, ma credo che il senso del “qualcosa che accade” sia un valore della scena; dobbiamo fare accadere delle cose, delle trasformazioni». Hai fatto parte del workshop Epidemie da cui è nato lo spettacolo delle Albe Salmagundi, che a sua volta ha portato alla nascita artistica di Menoventi, Zoe Teatro o Alessandro Cafiso, per citarne alcuni, coi quali si intravedono similarità. «Ricordo quel passaggio come fondamentale per la mia crescita artistica. L’incontro con Marco ed Ermanna e le Albe è stato propagatore di tante energie, anzi la parola energia è stata proprio la più forte che mi hanno insegnato. Se penso al lavoro dei gruppi che hai citato c’è qualche elemento in comune, ma non saprei fino a che punto il passaggio per Epidemie ci abbia influenzati. Sicuramente in tutti noi è evidente il tentativo di guardare il presente, di non fare questo lavoro ricercando solo un senso estetico». Il festival Kilowatt è in grande crescita, come dimostra anche il premio Ubu. Com’è nata l’idea dei “Visionari”? «Come spesso succede, le idee nascono da difficoltà. Dopo anni che facevano il festival ci siamo detti che o questo progetto diventava in qualche modo della città in cui lo facciamo – San Sepolcro – oppure non avrebbe avuto molto senso portarlo avanti. E allora, in maniera molto semplice, abbiamo deciso di trovare un modo per coinvolgere le persone, un vero e proprio progetto di politica culturale. Il bello del festival è proprio vedere le riunioni dei Visionari, in cui ci sono la barista ucraina insieme alla cassiera della Coop e a quello che fa l’agronomo in Provincia, che ora sono in grado di tracciare una mappa di quello che accade nel nostro Paese, con una precisione, un’attendibilità e una sensibilità che si sono sviluppate di visione in visione». Alessandro Fogli

In alto (foto di di Paola Lafratta) un’immagine da “Virus”; sopra (foto di Enrico Fedrigoli © Tutti i diritti riservati), un momento di Treno Fantasma

ErosAntEros nasce dall’unione tra Davide Sacco e Agata Tomsic. Nell'estate 2009, Sacco, già compositore con Teatro delle Albe e performer con Fanny & Alexander, crea il primo embrione di Asprakounelia (Treno Fantasma). Durante i mesi successivi, la crescita dello spettacolo è accompagnata da preziose collaborazioni che ne segneranno la realizzazione. È lo stesso Davide Sacco a spiegare qualcosa in più. Qual è la genesi di Asprakounelia (Treno Fantasma)? «Ho iniziato a lavorare mettendo in campo una serie di collaborazioni, soprattutto quella con Fanny & Alexander, che ha sempre messo a disposizione gratuitamente Ardis Hall, il suo spazio alle Bassette. Quando lo spettacolo era ormai del tutto costruito ho dovuto cercare una ragazza, una performer, da avere in scena, perché nel frattempo c’erano stati vari cambi, e proprio in quel momento – siamo nel gennaio 2010 – ho incontrato Agata in un laboratorio teatrale dei Motus a Ravenna, ed è entrata anche lei nel progetto. Treno Fantasma ha poi debuttato in maggio a Ravenna-viso-in-aria e da lì è molto cambiato. Lo abbiamo tagliato, ridotto, raffinato, il lavoro è cresciuto molto fino alla versione attuale». Perché hai scelto questo testo di Ridley? «Il testo l’ho trovato un po’ per caso: stavo leggendo tanta drammaturgia inglese contemporanea, da Sarah Kane a Martin Crimp, e in un’antologia mi è capitato sotto mano questo Killer Disney di Philip Ridley. Probabilmente il fatto che fossi già molto affascinato dal tema del sogno e dell’incubo, del contrasto tra realtà e finzione – tutte istanze che si sono rivelate comuni con Agata – ha fatto scattare l’interesse. Comunque il testo originale è stato alla fine talmente stravolto e tagliato che ora non compare nemmeno tra i crediti. L’idea fondante del testo di Ridley era che tutto ciò che accade nel racconto potesse essere un sogno, noi invece abbiamo lavorato come se tutto fos-

se un sogno dentro un sogno dentro un sogno. All’inizio dello spettacolo si viene infatti trascinati da una ragazza all’interno di una casetta nera, che potrebbe già essere una sorta di ingresso nel sogno. La ragazza prende per mano gli spettatori (non più di 22 a ogni rappresentazione), li fa accomodare su delle panche e li abbandona nel buio più assoluto di quello che abbiamo chiamato Treno Fantasma». Prossimi progetti? «Stiamo lavorando a un nuovo progetto che ruota attorno alla figura della ninfa e delle sue varie apparizioni, sia in ambito figurativo che letterario». al.fo.


I N

R E D A Z I O N E

PRODUZIONE: RECLAM-RAVENNA&DINTORNI, NOBODADDY/RAVENNA TEATRO NOBODADDY RINGRAZIA BRONSON PRODUZIONI, ASSOCIAZIONE MIRADA, FANNY & ALEXANDER E LIBRERIA MODO INFOSHOP Hanno collaborato all’ideazione e realizzazione di questo inserto sul Quarto Movimento del nobodaddy 2010/11 Erika Marchi (grafica), Lorenzo Donati, Alessandro Fogli, Serena Simoni, Fausto Piazza (editing).

L’INTERVISTA

LA COMPAGNIA

Affascinati da Domenico Modugno Gianfranco Berardi racconta la sua rivoluzione di un teatro del sogno e dell’emozione la presentazione ESCE POSTUMO “LA TERZA VITA DI LEO” DI MELDOLESI La terza vita di Leo è l'ultimo importante progetto di Claudio Meldolesi, storico teatrale militante, edito dopo la sua scomparsa grazie al lavoro di Laura Mariani e Angela Malfitano. Il libro nasce come testimonianza di due convegni dedicati al teatro di Leo de Berardinis, una delle più complesse figure della scena del secondo Novecento. Sfogliare queste pagine vuol dire ascoltare gli attori che con lui hanno lavorato, gli artisti e gli intellettuali che l'hanno amato e accompagnato soprattutto nella sua “terza vita”, quando cioè si trasferì a Bologna divenendo maestro di molti. Anche a distanza di anni, non si può restare indifferenti di fronte alla persuasione etica ed estetica di de Berardinis, quando parlava di «volontariato di protesta» per descrivere la situazione del teatro in

Sopra, un momento dello spettacolo “Io provo a volare!”, della compagnia Berardi-Casolari, omaggio a Modugno da un giovane attore pugliese, ma anche un irriducibile e comune sogno di libertà. A destra (foto di Laura Arlotti), un’immagine da “Periodonero”

Gianfranco Berardi, attore e regista pugliese, dopo Il deficiente torna a Ravenna con Io provo a volare!, spettacolo che prende le mosse dalla biografia di Domenico Modugno. La voce e e il corpo di Berardi attraversano un'opera a cavallo fra racconto narrativo e teatro musicale, in cerca di una declinazione credibile per un'arte che sia a un tempo popolare e profonda. Berardi, da dove nasce la sua fascinazione per Modugno? «È stato un incontro quasi casuale. Mentre stavo scrivendo altre cose, di notte mi visitava in sogno una sorta di fantasma, vestito di bianco, con il cappottone e il cilindro. In quel momento stavo pensando alla difficoltà dei giovani di oggi, alla fatica di chi crede di dover portare avanti le proprie convinzioni. Di notte vedevo quel fantasma, e non sapevo chi fosse. Gradualmente è arrivata la suggestione di Domenico Modugno, come emblema di chi ce l'ha fatta, di chi è divenuto popolare solo dopo un lungo percorso. Mi sono circondato anche dalle visioni di altri miei maestri: Leo de Berardinis, César Brie, ma anche Totò e Petrolini». Quanto ha a che fare la sua autobiografia con la storia che racconta? «É un'autobiografia apocrifa. Quando preparo gli spettacoli mi investono delle immagini che, dal momento che sono ipovedente, hanno sempre una

consistenza onirica. Dopo un prologo che presenta una sorta di scontro tra generazioni sulla condizione giovanile odierna, prende il centro del palco quel fantasma vestito di bianco, il custode di un teatro che evoca delle marionette di pasoliniana memoria e inizia a narrare la sua storia con la musica dal vivo in scena. Il racconto procede con la storia di questa figura che voleva fare l'attore, ma anche con le vicende di Domenico Modugno alternate ad alcune sue canzoni. Durante la creazione dello spettacolo ho pensato molto a me, e questo mi ha fatto allontanare dalla mia biografia in senso stretto: sono andato in cerca di qualcosa che potesse rispecchiare tutti, di un sentire collettivo». Lei parla spesso della ricerca di un teatro “popolare”... «“Popolare” è un concetto complesso e stratificato che si riferisce a qualcosa di comprensibile da tutti, ognuno con il suo bagaglio culturale ed emotivo, ma allo stesso tempo che evita la ricerca del consenso o un indirizzo commerciale. Popolare è il tentativo di connettere la propria sensibilità profonda con quella di chi ti viene a vedere, senza tradire la vicinanza che si è raggiunta con se stessi. Credo che oggi sia giusto prenderci il rischio di essere semplici ma non superficiali. Ogni artista possiede certe sovrastrutture che nel tempo si solidificano. Credo però che la

prima nostra intuizione sia più legata all'istinto, sia come artisti che come uomini. Sono convinto che l'intelligenza sia semplice, non complessa. Per questo abbiamo la responsabilità di tornare a utilizzare parole come sogno, amore, emozione, per non lasciarle al dominio della pubblicità e del consenso. Nel regno dell'irrealtà che è il mondo di oggi, noi che in scena ci occupiamo di finzione dobbiamo essere nudi, e farci carico del rischio che comporta tornare a immaginare una semplicità non banale». Nelle note di regia usa la parola “rivoluzione”... «Uso questa parola per descrivere l'azione di rivoluzionare se stessi. Guardarsi dentro, per me, significa avere paura, mettersi di fronte allo specchio e non vedere nulla, sia in senso fisico che metaforico. L'apatia che scorre in questo paese è prima di tutto la paura di cambiare, di abbandonare le piccole sicurezze che abbiamo. Col teatro posso iniziare a non avere paura, a capire che si può tentare di cambiare davvero, e spero di trasmetterlo empaticamente allo spettatore. Il mio prossimo lavoro sarà sull'Italia, o meglio sul Paese, e sulla ricerca di una possibile “guarigione”. Il Paese è malato, quindi le persone sono malate. Ognuno dovrebbe farsi carico della propria malattia, io parto dalla mia». Lorenzo Donati

Italia negli anni Novanta, o quando scriveva di andare in cerca di un'arte popolare e di ricerca che fosse in grado di «provocare il bisogno di un teatro». Il Leo «maestro della scena» e il Leo «artefice globale» descrivono un'arte ben consapevole dei “margini” ma anche in grado di rilanciare, di aprire e non solo di difendersi. Sabato 26 alle 17.30 ne parlano al Rasi l'autrice Laura Mariani, con Gerardo Guccini e il fotografo Marco Caselli Nirmal. L'incontro verterà sulla relazione fra Leo e la musica e sarà anche l'occasione per ricordare Meldolesi. Conduce il regista e drammaturgo della compagnia ravennate, Marco Martinelli.

Il “Periodonero” dei friulani Cosmesi ci potrà salvare

Il mostriciattolo di puzzle bubble cammina sulle rive di un fiume e incontra altri animali che lo invitano alla sfida. Mentre prendiamo posto in sala, questo è ciò che accade sullo schermo di Periodonero di Cosmesi, formazione friulana fra le più rigorose della scena contemporanea. Lo spettacolo mostra un percorso di formazione e di crescita che inizia con una schiera di figure umane proiettate sullo schermo, che assomigliano a ombre vere pur essendo formazioni di luce scura. Fanno esercizi ginnici e stretching, si preparano a una performance. Tra loro riconosciamo una presenza umana, quasi indistinguibile dalle immagini, della quale siamo però in grado di avvertire la grana "reale", quella di una vera ombra, di un corpo che ostruisce la luce del proiettore e così si disegna sullo schermo. Da qui inizia un combattimento messo in atto contro i propri simili, anche se non siamo certi che si tratti di una lotta e nemmeno di un dialogo o di una relazione. Eppure, un senso di non allineamento e di "differenza" aleggia fin dalla prima sequenza. L'ombra a un certo punto smette di esercitarsi, s'incunea fra le sagome ed esce, per tornare "dal vivo" di fronte a noi. È una donna vestita di nero, una figura dark o post-punk, con lunghi capelli scuri. Lancia una palla da bowling che viene replicata sullo schermo, esce e rientra riportando una silhouette nera, cadavere bidimensionale delle sagome ginniche fatte fuori da una raffica di spari. Cosmesi, gruppo costituito da Eva Geatti e Nicola Toffolini, mette al centro l'immaginazione di strutture solide, la costruzione di architetture che si fanno racconto drammaturgico: dal palo eolico preso come habitat dalla ragazza in scena nella Primadonna (2006) alla tenso/turbina de Lo sfarzo nella tempesta (2007), solo per citare due recenti esempi. Strutture che contengono l'azione e la determinano, nelle quali si perimetra la possibilità rimasta all'umano, o la si irride (Cumolonenbi alla mia porta, pure del 2007: una donna fatale si suicida gassandosi in auto, dalla quale, al suo posto, spunta un coniglio gigante...). In periodonero, che ha debuttato nell'agosto 2009 ed è una delle opere migliori che il teatro italiano trentenne ci abbia dato ultimamente, tutto sembra essersi polimerizzato per lasciare campo al disegno digitale. Come nei quadri di Magritte, Cosmesi "pensa per immagini" e ne produce di nuove, depurandole da trame spintamente concettuali, liberandole da un vincolo con una realtà divenuta oppressiva. Allora basta innalzare il cerchio di un Hula-hoop per far nascere animali di varie specie, ma anche mostri pronti a divorare. La palla da bowling passa ora a noi: daremo credito alle parole che si proiettano (televisione, pecore, semplice, epoca, vorace, giovani, privilegio, singoli, furbi ecc.) e che rischiano di riportarci a terra e di abbattere tutto? Oppure ci aggrapperemo alla palla come a una delle “bubble”, volando via leggeri? lo.do.


22

NOBODADDY QUARTO MOVIMENTO

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

LA MOSTRA

Vedi che incantevoli mostruosità Segni e ri-disegni fantastici di Ericailcane al teatro Rasi di Serena Simoni Tutto era cominciato – almeno, quello che gli altri avevano percepito – dai muri anonimi delle periferie e dagli incontri, più o meno organizzati, fra writers e graffitisti: ericailcane, il nom de plume dell'autore, nato a Bologna nel 1999, in realtà cela due personalità creative distinte, ma che operano sia autonomamente che insieme per i loro lavori, che vanno dal video all'animazione, dai disegni agli allestimenti, senza abbandonare i muri per cui sono stati conosciuti e apprezzati dal pubblico. A Ravenna sono stati presentati una prima volta nella rassegna “No border”, nel 2006: in Santa Maria delle Croci avevano presentato alcuni puppets utilizzati per le loro animazioni in stop-motion, creature bellissime e inquietanti che potevano competere con i protagonisti di Alice nel paese delle meraviglie del surrealista cecoslovacco Jan ·vankmajer. Ericailcane torna ora a Ravenna con una mostra intitolata “Potente di fuoco”, oggi al Teatro Rasi: si tratta di una raccolta di disegni esposti nel 2005 a Bologna, alla Libreria Modo Infoshop, e raccolti poi in un libro. Vale la pena vedere questi disegni, perchè c'è da incantarsene, sia per la bellezza di ognuno, sia per il modo in cui sono stati realizzati. E partendo proprio da que-

Nelle immagini, due tavole “comparate” del progetto artistico “Potente di fuoco” di Ericailcane, in mostra al teatro Rasi fino al 29 aprile.

sto, occorre chiarire che Leonardo è questo il nome di una delle due identità di ericailcane - ha recuperato, grazie a suo padre, alcuni disegni eseguiti quando aveva pochi anni: una serie di fantastici fogli colorati, dove compaiono draghi e robot, ragni ed elefanti, brontosauri crestati e pipistrelli, distinti o mescolati secondo la fantasia senza limiti che molti umani possiedono fin da bambini. Una volta avuti in mano, la maggior parte di noi li avrebbe cacciati in soffitta, dopo un attimo di malinconia. Ericailcane invece è già un artista visionario, che di suo elabora un mondo meccanomorfo, un ibrido fra letteratura gorica, visionarietà surrealista, illustrazione ottocentesca e Bosch. Per cui, vede in quel materiale una sorgente fantastica, un fiume prorompente di immagini improbabili. Basta guardare dal punto di vista giusto: gli sgorbi incerti e coloratissimi che ampliano zanne, prolungano musi, fanno crescere zampe dove non ci sono, inseriscono elementi dove non ci starebbero, si trasformano in dise-

gni adulti, fedeli agli originali e traditori quanto basta. Il bestiario che ne nasce sfrutta la fantasia del bambino - assolutamente libera di mescolare a proprio piacimento - e mette mutande di pelo ai robot, guantini agli uccelli, nasconde i soli stellati e inquadra i particolari più inquietanti. La mediazione sta nel rispettare l'inquieto vagare di una fantasia bambina - quel luogo,

spesso dimenticato, dove tutto (tutto!) è possibile - e scegliere quello che corrisponde all'inquietudine di oggi, dove i riferimenti sono più raffinati, il gusto e la tecnica precisi come una tagliola. La bellezza di questi lavori è che fanno stupire chi li ha eseguiti, ma anche chi li guarda. La loro grandezza sta invece nell'indicarci una strada - mai abbastanza compresa - di quanto vici-

ne siano la strada dell'infanzia e quella dell'arte contemporanea. Dispiace rendersi conto di quale responsabilità ci sia da parte degli adulti nel dirottare quell'immaginazione al potere che hanno - inconsapevolmente - i bambini. Ericailcane, invece, non l'ha dimenticato. “Potente di fuoco”. Personale di ericailcane - fino al 29 aprile - Ravenna, Teatro Rasi, via di Roma 39 - orari: lu-ve 10-13 e 15-18 e durante tutte le aperture di spettacolo (consultabile al sito : teatrodellealbe.com/ita/calendarioNobodaddy.php)

...e chi informa.

Chi deforma...

www.ravennaedintorni.it Viale della Lirica, 43 Tel 0544 408312 Fax 0544 271651


MANGIARE& BERE

GUSTO

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

N O T I Z I E G O L O S E / 1 TRE SERATE DA NON PERDERE ALLA CANTINA DI PIAZZA NUOVA A BAGNACAVALLO

Settimana densa di appuntamenti alla Cantina Nuova di Bagnacavallo. ll vino di grande qualità è protagonista, per cominciare, della cena e degustazione di “Sassicaia” Tenuta San Guido a Bolgheri (Li), annate 1998 e 2002 (tra i migliori vini del mondo), di giovedì 24 marzo. La tipologia delle uve di questo magnifico vino rosso è suddivisa per l’85% da Cabernet Sauvignon e per il restante 15% da Cabernet Franc. La cena avrà inizio alle 20.30 con un costo di 75 euro a persona (prenotazione gradita). Martedì 29 tocca invece alla terza degustazione di birra artigianale dedicata ai prodotti del microbirrificio Valsenio di Casola Valsenio. Il birrificio Valsenio è una novità del nostro territorio e la sua produzione è partita solo a maggio 2009, ideata e realizzata da Davide Finoia. Le birre prodotte sono tutte integre e crude, quindi non filtrate, non pastorizzate e non rifermentate in bottiglia. Mercoledì 30 marzo, infine, ancora protagoniste della degustazione le Cantine Ferrari F.lli Lunelli di Trento. Stavolta, però, si va sul classico con la cena accompagnata dalle “mitiche” bollicine Ferrari. Info: 335 5610061.

N O T I Z I E

G O L O S E

I MRQUICK LIVE ALL’AURORA

/2

Venerdì 25 Marzo, dalle 22, l'Osteria Aurora di via Ghibuzza presenta il concerto di MrQuick, un talentuoso gruppo ravennate composto da Devis Tagliaferri (voce) Fabrizio Tarroni (chitarra) e Matteo Monti

23

COSE BUONE DI CASA

Anche pentole e utensili fondamentali in cucina a cura di ANGELA SCHIAVINA - WWW.ANGELASCHIAVINA.IT

(batteria), per una serata soul-pop. Da aprile l'Aurora triplicherà poi il live: al consueto concerto del venerdì si aggiunge il giovedì con interventi musicali a sorpresa e la domenica grande jam session con tanti musicisti. Info e prenotazioni al 347 9156080.

ARTE E DELIZIE A LUGO

GLI STAPPATI

Anticipiamo il Lalùci 2010 uve grillo dei siciliani Baglio Un vino davvero eccellente di FABIO

MAGNANI

GLISTAPPATI @ GMAIL . COM

Le opere di Pollini e Guerrini da Enò Il sodalizio artistico fra l’enoteca Enò di Lugo e il Gruppo creativo I.n.I. si rinnova anche per il 2011. Fino all’8 di aprile il locale lughese di Via Magnapassi ospita, infatti, Effimerodelicious, mostra delle originali opere di Michele Pollini, uno dei fondatori del Gruppo I.n.I. assieme a Stefano Guerrini. Il punto di partenza del lavoro presentato all’Enò è l’analisi e la rivisitazione della T-shirt. Una rivisitazione anche cromatica in verde-bianco-rosso in virtù del periodo storico nel quale ci troviamo. La mostra è visitabile dal martedì al sabato dalle ore 20.30 all’1. L’ingresso è libero. Info: 0545 31590.

Cari amici della rubrica, questa settimana un’anticipazione di un vino ancora non in commercio. Si tratta del “Lalùci” 2010 un vino siciliano prodotto dall’azienda “Baglio del cristo di Campobello”. Ottenuto da uve grillo, questo vino riempie i polmoni con profumi minerali di sale, acqua di mare e di mandorle fresche. Nitido, preciso, lunghissimo e ricco di odorose complessità fruttate e floreali. Al palato mantiene una bellissima tensione gustativa con una freschezza quasi dissetante. Di elegante sapidità. Intenso e molto persistente, ricco di contrasti aromatici. È ancora in evoluzione e migliorerà in equilibrio e spessore aromatico. Un vino eccellente. Se lo trovate non fatevelo sfuggire.

In questi giorni, per festeggiare il mio compleanno mi sono regalata il KitchenAid (ovviamente rosso, che è il mio colore preferito... Sono ariete!). Dico sempre che in cucina è sufficiente la mezzaluna per risolvere ogni problema, ma in realtà qualche strumento tecnologico è utile. In trent’anni ho fuso due robot Bimby e due Kenwood. Ora cucino di meno e il KitchenAid rosso lo voglio! Cos'è il KitchenAid? È semplicemente un impastatore, sbattitore, montatore con vari accessori come trafile per la pasta fresca di vari formati, e anche frullatore. Per di più ha un bel design. È uno strumento comodo che ovviamente non esclude di possedere altri piccoli elettrodomestici, come un minipimer per frullare e omogeneizzare piccole quantità, o le fruste elettriche per montare e sbattere. Per cui continuerò a parlarvi di utensili. Ultimamente sono stata in due luoghi "sacri" degli accessori per la cucina: da Medagliani e da Agnelli. Medagliani grande amico e collaboratore di Gualtiero Marchesi ha un negozio a Milano (ma anche online www.medagliani.it) dove potete trovare tutto il desiderabile, mentre Baldassarre Agnelli di Bergamo (www.agnellipentole.it) è il re delle pentole: alluminio, rame, acciaio, ferro, pietra ollare e altri materiali straordinari. Certo ogni cottura necessita della pentola giusta... Il risotto va cotto in una casseruola larga e non troppo alta, per saltare la pasta serve una padella con manico lungo che abbia un fondo svasato, e così ogni preparazione necessita del tegame giusto ma, ovviamente, non potendo avere mille formati è opportuno procurarsi un certo numero di tegami di materiali diversi che siano versatili per varie cotture. Anche per tagliare, affettare, tritare dobbiamo avere coltelli adatti ad ogni tipologia. Da quando le cucine e il cucinare sono diventati luoghi e momenti di convivialità gli oggetti, che una volta erano solo funzionali, si sono trasformati in oggetti di design e di prestigio, e vengono utilizzati anche materiali preziosi. Pensate che la ditta Agnelli commercializza pentole in rame con l'interno in oro! Ma non disperate, in questo momento sto cucinando una coda di rospo con carciofi dentro la "Petronilla", che è un fornetto in alluminio, da appoggiare sul fornello. L'ho acquistato in una ferramenta ravennate al costo contenuto di 53 euro ma cucina magnificamente.

N O T I Z I E

G O L O S E

SLOW FOOD ORGANIZZA UNA DEGUSTAZIONE DI PINOT NERO ALL’OSTERIA SAPORI DIVINI DI RAVENNA

/3

Mercoledì 13 aprile, alle ore 20.30 (ma occorre prenotarsi entro il 6 aprile), la condotta Slow Food di Ravenna organizza all’osteria enoteca Sapori Divini di Ravenna (via Mentana, 23) una degustazione di Pinot nero con assaggi di salumi e formaggi, guidata da Duccio Armenio, docente Slow Food Master Vino. Verranno stappati due vini dell’Alto Adige, Gottardi “Mazzon Riserva” 2008 e il San Michele Appiano “San Valenctin” 2007, il marchigiano Mancini del 2008 e il borgognone Nuits-St-Georges 1er Cru Les Rues de Chaux 2008 di Chicotot. Il piatto caldo sarà medaglione di filetto d’anatra con flan di patate e glassa al Pinot Nero. Il costo della serata è di 38 euro e la prenotazione si effettua chiamando il 333 1615936 (dopo le ore 21).

Il ristorante al mare ideale per un pranzo IN FAMIGLIA! OFFERTA FAMIGLIA: 1 Pollo Extra 17 Euro (1.6 kg GARANTITI)

Patate arrosto 8 Euro (1Kg GARANTITO)

18

Euro

+ =

25Euro

RA - Via Bassano del Grappa 30 Tel 0544 404680

RISTORANTE - PISCINA

per prenotazioni tel. 0544 530186 cell. 347 5313967 MARINA DI RAVENNA Viale delle Nazioni, 40 www.bagnolucciola.it

RISTORANTE APERTO A PRANZO

SABATO E DOMENICA E SABATO A CENA SPECIALITÀ DI PESCE

CUCINA TOSCANA Per prenotazioni: tel. 0544.1881269 - cel.340.7431249 via Reale, 440 - Mezzano (RA) Mart. Merc. e Giov. aperto solo a cena Ven. Sab. e Dom. aperto a pranzo e cena Lunedì CHIUSO

www.anticamaremma.org


24

SPORT& TEMPO LIBERO

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

GINNASTICA RITMICA

Un podio tutto ravennate al campionato regionale Sabato 12 e domenica 13 marzo, a Bologna, la società Edera Ravenna ha partecipato alla prima prova del campionato regionale Uisp di ginnastica ritmica. Erano presenti 18 ginnaste della compagine ravennate a coprire molte delle categorie e delle specialità in gara. Sabato pomeriggio nella seconda categoria Junior è arrivata la grande soddisfazione di vedere un podio tutto ravennate con Ottavia Caiconti, Carolina Zuliani e Daniela Budini (nella foto), rispettivamente prima, seconda e terza con l’ottimo contorno del 6° posto per Alice Ranieri e del 9° per Martina Sintoni. Altre ottime prestazioni sono arrivate nella seconda categoria senior con il 2° posto di Benedetta Rivalti, il 3° di Bianca Casadio e il 4° di Giulia Ridolfi. La giornata aveva però in serbo altre grandi prestazioni per l’Edera, infatti in serata sono giunti gli ori per la coppia junior specialità 2 funi (Jennifer Amadei e Giorgia Dalpozzo), quello per la squadra junior specialità 3 palle 2 nastri (Jennifer Amadei, Daniela Budini, Ottavia Caiconti, Giorgia Dalpozzo, Francesca Zoli) e ancora un primo posto per la squadra senior specialità 3 cerchi e 4 clavette (Matilde Benzoni, Bianca Casadio, Benedetta Rivalti, Martina Sintoni e Vittoria Zoli). Anche domenica le atlete dell’Edera hanno ottenuto risultati di prestigio come il 1°, 2° e 4° posto di Eleonora Vitali, Carlotta Bissi

e Margherita Ferri nella seconda categoria esordienti e ancora il 2° posto di Nicole Maenza nella seconda categoria allieve e l’oro al corpo libero a tre per Eleonora Vitali, Margherita Ferri e Carlotta Bissi. Veramente un inizio di

Calcio Usp RISULTATI SETTIMA GIORNATA GIRONE DI RITORNO CAMPIONATO SENIORES Cral E. Mattei-Pol Rapid San Bartolo 0-0 Us Savarna Asd-Az Football 2003 2-5 Viola ‘98-Amatori Fosso Ghiaia 1-0 Bar Pontino-Amatori Villanova 2-2 Gs Bruno Rossi-Casa Dell’amicizia 3-0 Riposa: Pol. Camerlona “A”

PODISMO

Camminare in mezzo al verde per pace e diritti

CLASSIFICA AMATORI Trattoria Ca’ Rossi Reds 37; San Zaccaria Bar Romea 36; Asd Godese 31; Punta Marina Terme 27; San Zaccaria “A” 27; Asd Bizantina 24; Trattoria Ca’ Rossi Lions 21; Rajax 17; Asd Audace Balsera Costruzioni 15; Pol Camerlona “B” 7; Ac Lamone 2.

Sabato 26 marzo alle 9.30 presso l’Aula Magna della Regione Emilia-Romagna, a Bologna, si terrà il seminario Ciò che in televisione non è dato vedere. Il seminario, organizzato dalla Uisp regionale in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, è un’occasione di confronto fra Uisp e le istituzioni e gli enti locali del territorio regionale sul tema delle buone pratiche e della nostra proposta associativa con le sue didattiche, metodi, cultura e politiche in e per il movimento. Si parlerà quindi di sport a 360 gradi, da quello praticato a quello progettato, sempre nell’ottica del servizio al cittadino e per il riconoscimento dell’attività motoria come pezzo fondante del sistema del welfare. Interverranno Massimo Mezzetti, assessore a Cultura e Sport della Regione Emilia-Romagna, Daniele Manca, sindaco di Imola e presidente Anci Emilia-Romagna, Andrea Stuppini, responsabile del Servizio politiche per l’accoglienza e l’integrazione sociale della Regione Emilia-Romagna e Pierluigi Macini, responsabile del Servizio sanità pubblica della Regione EmiliaRomagna.

La Lega Atletica Leggera Uisp Ravenna organizza la nona edizione della Camminata per la Pace e i Diritti che si terrà domenica 27 marzo presso il Parco Primo Maggio nella Pineta di Classe a Fosso Ghiaia. Il ritrovo è fissato per le ore 14 e la partenza per le ore 16. I percorsi saranno di 8 chilometri per gli adulti e di 3 per i pulcini. La camminata si svolgerà nell’ambito della Sagra del tartufo di pineta 2011 e sarà la 1a prova del calendario delle camminate estive Uisp 2011.

A cura del Comitato UISP di Ravenna via G. Rasponi, 5 - RA tel. 0544.219724 - fax 0544.219725 E-mail: ravenna@uisp.it - www.uisp-ra.it

BR IC A P R E Z Z I D I FA B

BLOCCATI

da 4 AN NI

Arredamento completo

Un seminario su quello che in tv non è dato vedere

CLASSIFICA SENIORES Gs Bruno Rossi 36; Pol Camerlona “A” 30; Viola 1998 28; Pol Rapid San Bartolo 24; Amatori Villanova 23; Cral E. Mattei 21; Casa Dell’amicizia 20; Bar Pontino 17; Amatori Fosso Ghiaia 16; Az Football 2003 14; Us Savarna Asd 11. CAMPIONATO AMATORI San Zaccaria Bar Romea-Trattoria Ca’ Rossi Lions 2-2 Pol Camerlona “B”-San Zaccaria “A” 0-2 Trattoria Ca’ Rossi Lions-Asd Godese 2-5 San Zaccaria Bar Romea-Ac Lamone 3-2 Punta Marina Terme-Trattoria Ca’ Rossi Reds 0-1 Asd Bizantina-Trattoria Ca’ Rossi Lions 2-0 Asd Godese-Rajax 0-1 Riposa : San Zaccaria “A”

stagione strepitoso per queste ginnaste che puntano a riconfermare i risultati ottenuti nel week-end anche nella seconda prova per poter bissare i titoli regionali vinti lo scorso anno. Questi risultati non possono che rendere orgogliose e soddisfatte le tecniche della società Arianna Andreoni, Romina Cicognani, Valentina Graffiedi e Giada Mazzavillani.

MEDIA

CAMERETTA A CASTELLO tantissimi colori a scelta!

00

9840

POLTRONA RELAX

9390 00

IN REGALO CON L’ACQUISTO DI UN ARREDAMENTO COMPLETO IL DEPURTATORE D’ACQUA

SAFEWATER! Facilissimo da installare, si inserisce sotto lo zoccolo della vostra cucina!

Cucina cm 255 completa di elettrodomestici

Soggiorno da cm 225

FINANZIAMENTI

OFFERTA SPECIALE DIVANO LETTO 3 POSTI

FINO A 60 MESI FA C I L I S S I M O

Divano 3 posti in tessuto

Camera matrimoniale completa

PROGETTIAMO SU MISURA

TUTTI GLI AMBIENTI DELLA VOSTRA CASA (ZONA CUCINA - NOTTE - GIORNO)

9590 00

APERTO TUTTI I GIORNI COMPRESO DOMENICA DALLE 9 ALLE 12 E DALLE 14,30 ALLE 19

Via Romea Nord, 156 - Ravenna tel./fax 0544 452035 designsalotti@alice.it

DA

APRIRE !!!

PROMOZIONE DEL MESE

MATERASSI ORTOPEDICI

RETI A DOGHE

Singolo: 9 10000 1 piazza 1/2: 914000 Matrimoniale: 918000

Singola: 9 6000 1 piazza 1/2: 99000 Matrimoniale: 911000

PREVENTIVI GRATUITI


SPORT& TEMPO LIBERO

SPORT

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

Nella foto Davide Bombardini con la compagna Giorgia Palmas.

25

ITINERARI IN SELLA

CALCIO

Un ravennate tra i più “cattivi” della storia Da lunedì tra i calciatori professionisti puniti con le squalifiche più lunghe della storia del calcio c’è anche un ravennate. Il giudice sportivo infatti ha squalificato per otto giornate Davide Bombardini, di Faenza, centrocampista dell’Albinoleffe (serie B). La maxi squalifica è arrivata per i fatti accaduti durante la gara contro il Portogruaro. Si legge nella motivazione del giudice: «Per avere, al 44’ del secondo tempo, censurato una decisione arbitrale, appoggiato entrambe le mani sul petto del direttore di gara e lo sospingeva con veemenza; quindi, all'atto della notifica del provvedimento disciplinare di espulsione, gli rivolgeva reiterate locuzioni ingiuriose». A scatenare la reazione di Bombardini – compagno della showgirl Giorgia Palmas con cui ha avuto una figlia nel 2008 – è stata la decisione dell’arbitro di ammonirlo per simulazione dopo l’intervento di un difensore in area. Il nome di Bombardini ora andrà a far compagnia a quello di celebri calciatori nella classifica delle maxi squalifiche. In testa le undici giornate di Areno Gimona (Palermo), per atti di violenza nei confronti di Pesaola in RomaPalermo del '50, e Roberto Boninsegna (Cagliari), che tentò di colpire l'arbitro Bernardis di Varese-Cagliari del '67.

Alla scoperta delle magie del crinale tosco-romagnolo di

AGOSTINO PAMBIANCO

Per tutti gli amanti della bici, della moto, o semplicemente delle gite fuori porta, parte questa nuova rubrica dedicata agli itinerari più interessanti da affrontare “in sella” in Romagna. L’appuntamento è ogni due settimane nelle pagine di sport e tempo libero di Ravenna&Dintorni. Tredozio è al centro di un itinerario alto-collinare di grande fascino: una sorta di “Gamognaronda”, con passaggi tutti superiori ai 500 metri di quota. Un percorso fra le valli del Tramazzo e quella del Montone, risalendo da Portico di Romagna a S. Benedetto in Alpe, la parte più bella del Muraglione dove il fiume che discende dalla cascata dell’Acquacheta, offre piscine naturali e acque fresche a tanti bagnanti di torrente. Partendo da Tredozio si imbocca la strada del Monte Busca, che viene raggiunto a quasi 800 metri di quota, dove si gira a destra attorno all’albergo-ristorante omonimo. Chi viene in moto da Ravenna, ha già una settantina di chilometri, dei quali i venti da Faenza a Modigliana paesaggisticamente godibili. Si scende verso Portico fra boschi e declivi meno selvaggi del primo tratto. Raggiunta la strada del Muraglione a monte dell’abitato, si sale (e si scende!) verso S. Benedetto, passando per Bocconi dove si può sostare. È la strada dei motociclisti, in particolar modo il sabato e la domenica: in ogni caso chi è su due ruote stia attento ai mezzi a quattro e più ruote! Evitate anche di infilarvi nei grupponi, soprattutto se siete in moto. A S. Benedetto si gira per Marradi, sulla sinistra una fontanella per riempire la borraccia in previsione di una lunga salita. La strada si alza con ripidi tornanti, oltrepassando la chiesa benedettina che sovrasta il sentiero per la cascata dell’Acquacheta, cantata mirabilmente da Dante Alighieri. Prima il valico della Peschiera (930m.), poi l’Eremo

(920m.), che prende il nome dal Monastero Camaldolese di Gamogna, fondato da San Pier Damiano. Lunghissima discesa verso Marradi, capitale delle castagne: all’uscita dell’abitato c’è una fontana. Dopo la stazione ferroviaria ci sono alcuni chilometri piatti, gli unici di tutto il giro, fino a S.Adriano, dove la discesa si interrompe bruscamente imboccando l’impegnativo Beccuggiano, a tratti arcigno e assolato. Dopo alcuni pianetti che illudono, la strada scende rapidamente per poi snodarsi in bel paesaggio verso Abeto. Si arriva al bivio per Lutirano, girando a destra la strada scende per alcuni chilometri dove il motore respira, il ciclista ancor più! Lutirano è un pugno di case attorno a un torrente: prima del ponte sulla destra la strada che vi porterà non senza qualche difficoltà per il fondo sterrato, all’Eremo di Gamogna. Si sale per il passo della Collina, confine tra Toscana e Romagna a 587 metri di quota, ma sembra più alto con un bel bosco di abete rosso che si attraversa negli ultimi chilometri di scalata... Il versante romagnolo è meno bello, ma la facile discesa su Tredozio che chiude la nostra fatica è pienamente appagante. Per chi è in bici, il giro termina dopo 63 chilometri. E 4 salite vere, non zampellotti! È vero, non sarà il Sellaronda, ma non sottovalutatelo. Se partite da Faenza ci sono da aggiungere 63 chilometri di traffico sulla Modiglianese: riservate le pedalate ad altre più tranquille imprese! Con la moto è tutto più semplice e tornati a Tredozio, che ha un bel centro storico di case in pietra, ci si può fermare per uno spuntino. Altrimenti raggiungere Modigliana, meritevole di una visita oltre il torrente verso le rovine della Rocca. Itinerario provato il 26 luglio 2010

Caffè gratuito per tutti i ciclisti in tuta agonistica!! Vendita, noleggio e riparazione cicli Abbigliamento per ciclisti Scarpe da corsa e MTB Accessori e ricambi Gomme piene per bici e carrozzine

Ravenna, Via S.Mama 148/152 - Tel. 0544.407495 susisambi@alice.it

PER INFO e PRENOTAZIONI RISTORANTE CEL 389 8820150 VinVita Cafè via Monfalcone 10 Ravenna (vicino al Billa - ex Standa)


SALUTE& BENESSERE

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

SONDAGGI

La crisi ora preoccupa davvero Sono usciti i risultati delle ricerche della Conferenza territoriale sociale In controtendenza rispetto al panorama generale, caratterizzato dall'incertezza su molti fronti e dall'individualismo esasperato, cresce in provincia la consapevolezza di non voler rinunciare a tutti quegli elementi che contribuiscono alla creazione del capitale sociale della nostra comunità, fra cui anche i servizi dell'Azienda Usl di Ravenna, visti con gli occhi sia dei cittadini che degli operatori che vi lavorano. A rivelarlo, due ricerche commissionate dalla Conferenza territoriale sociale della Provincia, rispettivamente Il capitale sociale a Ravenna e L'identità dei dipendenti dell'Azienda Usl di Ravenna, dal 23 marzo on line sul sito www.agcom.it, oltre che su quello dell'Ausl. «La prima indagine – ha spiegato Emanuela Giangrandi, presidente della Conferenza territoriale sociale – ne aggiorna una analoga del 2008, che aveva individuato un elemento critico nei giovani al di sotto dei 35 anni di età. La seconda indagine si rivolge ai dipendenti dell'Ausl, scelti a campione fra tutte le categorie rappresentate, ed interrogati a partire dai temi legati alla loro identità, in un intreccio tra la loro percezione e quella dei cittadini». Sul capitale sociale sono stati intervistati 1.127 cittadini, che hanno risposto a domande riguardanti l'insieme degli aspetti che regolano la co-

munità. Tra questi il livello di fiducia, sceso dell'1,47% rispetto al 2008, in particolare nei confronti di partiti politici, Borsa, informazione televisiva ed i giornali, Stato e banche, mentre è cresciuta la fiducia nei confronti del volontariato, forze dell'ordine, Ausl e associazioni consumatori. Rispetto a tre anni fa è però comparso un fenomeno nuovo: una forte preoccupazione economica per il futuro (33,6%), mentre si è dimezzata la paura dell'immigrazione (10,2%) ed è aumentato il timore di una diminuzione dei servizi sociali e sanitari

Migliora nettamente la percezione dei cittadini di medici e infermieri

(15,8% contro il 10,8 del 2008). Buono è anche il giudizio sui servizi sociali (infanzia, anziani, categorie disagiate) presenti nel territorio comunale (59,3% contro il 58,2% del 2008), così come il voto medio attribuito ai servizi sanitari (7,2 contro il 7 del 2008), in particolare per quanto riguarda il servizio ed il tempo d'attesa del medico di base (7,6), mentre si conferma insufficiente il voto per i tempi d'attesa di visite specialistiche (5,6) ed esami specialistici (5,8). Per quanto riguarda invece medici ed infermieri è nettamente migliorata la percezione dei cittadini rispetto alla qualità di relazione e professionalità degli infermieri (46,6% degli intervistati), mentre è scesa la soggezione dei pazienti nei confronti dei medici (7,1% contro l'1,8% del 2008), e questo grazie all'informazione sanitaria in internet o nelle trasmissioni televisive. Paradossalmente questa percezione è differente nei 952 operatori sanitari intervistati per l'indagine omonima, secondo i quali i cittadini attribuiscono loro un voto appena sufficiente (6,2), l'informazione sanitaria ha reso le persone meno rispettose dei medici (6,1%), e non ha migliorato il rapporto medico-paziente (4,6%). Ciò nonostante, il 50% degli operatori si dice soddisfatto e motivato, contro un 38-39% cosiddetto zona grigia perché disilluso o incerto e un 7% che ha preso definitivamente le distanze. Sabrina Lupinelli

SALUTE

26

I N

B I B L I O T E C A

ALLA NUOVA CLASSENSE ORA ANCHE DUE POSTAZIONI PER NON VEDENTI

Sono state inaugurate sabato 19 marzo, nella nuova ala della biblioteca Classense, due postazioni di lettura (informatica) della "Audiobiblioteca del Libro Parlato Lions" per lettori non vedenti, ipovedenti, dislessici o, in generale, per tuti coloro che, a causa di disabilità fisiche e sensoriali, non sono in grado di leggere autonomamente. Il tutto, grazie al sostegno dei quattro club Lions di Ravenna: Ravenna Host, Ravenna Bisanzio, Ravenna Dante Alighieri e Ravenna Romagna Padusa, e alla convenzione che l’Istituzione Biblioteca Classense stessa ha attivato con l'Associazione Amici del Libro Parlato per i ciechi d’Italia “Robert Hollmann” del Lions Club di Verbania – Onlus. Grazie a tali postazioni, realizzate anche con il contributo del servizio Biblioteche della Provincia di Ravenna (che ha fornito le attrezzature hardware e software), i disabili visivi potranno accedere, gratuitamente, ad un ampio catalogo di audiolibri on-line, in formato mp3, registrati da "viva voce". INFO PROM

ADIURA

L’Assistenza Sanitaria Integrata per la ricerca di cura e benessere Migliorare la qualità delle vita umana, in particolare in momenti di malattia, anzianità, dipendenza fisica e/o psicologica, è l’obiettivo principale di Adiura – Assistenza Sanitaria Integrata con sede a Ravenna. La ricerca della cura e del benessere al domicilio è uno degli elementi base dell’attività dell’agenzia. L’intervento è stabilito con il malato e la sua famiglia in funzione delle sue condizioni di salute, delle prescrizioni mediche e degli obiettivi da raggiungere. Particolarmente utile è il servizio di visita medica specialistica a domicilio, in base alle esigenze del paziente. In particolare è possibile richiedere l’intervento di cardiologi, geriatri, oncologi, pneumologi, podologi, ortopedici, etc. ma anche di fisioterapisti riabilitativi per ginnastica cor-

rettiva e massaggi terapeutici. Molto preziosa è anche l’assistenza infermieristica domiciliare, anche 24 ore su 24. Al riguardo, è possibile richiedere prelievi a domicilio e consegna dei referti, e diversi altri servizi, quali: flebo, iniezioni, cateterismi, lavaggi, medicazioni semplici e complesse, cicli di insulina. Per alleggerire il carico delle famiglie, Adiura è inoltre in grado di fornire piccoli aiuti domestici, commissioni per l’acquisto di beni di consumo, aiuto nella vita quotidiana, preparazione e fornitura diretta di pasti, igiene totale o parziale del paziente, servizio di barbiere e parrucchiera, integrazione badanti e babysitter. Info: Adiura, via Ravegnana 79, Ravenna tel. 327 5308774-327 5308775, www.adiura.com.


SALUTE& BENESSERE

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

27

INFO PROM

RENOVA PALACE

Il dentista può cambiare la vita di un paziente Analisi di un caso clinico a cura di Jim Arnold, DDS L'estetica del sorriso, riveste un ruolo sempre più importante nelle relazioni sociali. Un sorriso ha il potere di influenzare notevolmente non solo l'espressione facciale ma di condizionare anche la vita di tutti i giorni . Per questo, in questo articolo si è voluto presentare direttamente la creazione e la descrizione stessa di un progetto odontoiatrico realizzato da uno dei più autorevoli professionisti, il dottore Jim Arnold, al quale è stato conferito il premio “Give Back a Smile”. Analisi del caso clinico: dopo anni senza sorridere e di dolore causato dalla masticazione di cibi, questa paziente decise di fare qualcosa di significativo per cambiare la sua vita. La paziente aveva molti denti rotti e provava un dolore intenso a causa del trauma e dalla malocclusione che ne derivava. Dopo otto anni passati in questo modo, la paziente cominciò a sperare di poter riacquistare il suo sorriso, la fiducia in se stessa e la fiducia nelle persone, rivolgendosi così allo studio dentistico. Il professionista la sottopose all'esame clinico di routine che andremo a descrivere. Risultati dell'esame clinico: i denti della paziente erano anche marcatamente pigmentati di tetracicline, per cui anche brutti da vedere. Il pesante attrito, il deterioramento dei restauri e carie estese aggiungevano complessità alla sua situazione globale. La mancanza di un'igiene dentale regolare e molti anni di fumo avevano contribuito a una moderata malattia parodontale e alla perdita di molti denti posteriori. Protocollo parodontale iniziale: è stato avviato il trattamento partendo dalla malattia parodontale. Sono state impartite al paziente istruzioni approfondite di igiene orale e immediatamente programmato le sedute di ablazione e levigatura radicolare, prescrivendo sciacqui con colorexidina due volte al giorno. Quattro settimane dopo, nel corso di un follow-up di igiene, è rivalutata la sua salute perodontale. Il suo miglioramento era con-

siderevole. Una volta convinti dell' impegno da parte della paziente a mantenere la propria igiene orale abbiamo eseguito ulteriori registrazioni per finalizzare il piano di trattamento restaurativo. Registrazioni diagnostiche e piano restaurativo: sono state esaminate le foto di diversi modelli di sorriso per decidere con la paziente la forma del nuovo sorriso. Dopo aver valutato le opzioni restaurative si è deciso di riabilitare l'arcata inferiore e quella superiore mediante un ponte e corone. I denti posteriori mancanti sarebbero stati restaurati con impianti. L' obiettivo era quello di arrivare ad una misurazione Shimbashi di 17 mm. per permettere una funzione ideale, comfort e massima estetica. Grazie ai provvisori, la sua autostima è aumentata notevolmente già nella prima fase del trattamento ed è di nuovo ritornata a sorridere. Finalizzazione del caso : sucessivamente la collaborazione tra dentista e laboratorio ha provveduto a portare a termine la riabilitazione protesica con corone di zirconio metal free, che hanno dato alla dentatura la risoluzione estetica migliore in tempi brevi e con costi paradossalmente contenuti. La paziente ha potuto quindi guardare al nuovo futuro colma di speranza e felicità, con una gioia interiore che si rifletteva nel suo viso.

Per info: Renova Palace, piazza Einaudi 1, Ravenna tel.: 0544 33206 - fax 0544 30237 www.renovapalace.it www.smiller.it INFO PROM

Arriva dai tropici il nuovo frutto toccasana: il mangostano Il mangostano, ricco di xanthones, è un frutto che ha un alto contenuto di anti-ossidanti, derivanti da fonti naturali. Per questo è molto utile nell’aiutare il corpo a combattere le malattie. «Longevità non è quello che uno fa adesso, è quello che si faceva dieci anni fa. Se si vuole stare bene di salute, non succederà in una notte. Si inizia oggi stesso, cambiando il proprio stile di vita in maniera più corretta. Quello che uno fa oggi, inciderà su se stesso domani. Per questo abbiamo bisogno di consumare adesso il mangostano». Questo l’invito del dott. Sam Walters, medico naturopatico (omeopatico), con un master di Scienza in Biologia e specializzato in alimentazione umana. Nella sua carriera ha curato più di 50 mila pazienti, praticando medicina sia tradizionale che non e ideando – per più di trent’anni – prodotti di

nutrizione e per la salute per compagnie farmaceutiche. Ha sempre cercato prodotti nuovi e nuove compagnie per offrire qualcosa di particolarmente efficace per i suoi pazienti, senza reazioni negative o cause contrarie all’organismo. «In tutti questi anni – illustra - non ho mai incontrato qualcosa che abbia avuto una grande ricerca scientifica indipendente come il mangostano. Si tratta di ricerche universitarie di medicina a livello mondiale che hanno dimostrato l’efficacia degli xanthones del mangostano nell’aiutare a correggere e curare tante malattie moderne». Da ARTEBIO a Ravenna, via Berlinguer 44 (Palazzo degli Affari) tel. 0544 270741 è possibile provare gli effetti benefici del Mangostano

P.S. ENERGY Via IV Novembre nr.65 - San Cono (CT ) tel/fax +39 0933 970623 eMail: p.s.energy@live.ca • bhrc_casi@hotmail.com.

Concessionario prodotti

ottimizzatore di energia

Per correttezza ricordiamo che: Non è uno strumento medico Non è sostitutivo di alcuna cura o trattamento medico Va usato quotidianamente 24 ore su 24 per migliorare il proprio benessere

Via Provinciale Cotignola 22/1- Lugo - Tel. 0545 23669 www.sanitariaromagnola.it - info@sanitariaromagnola.it

BREVETTO AMERICANO DISPONIBILE DA

Erboristeria Artebio via Berlinguer 44 (PALAZZO DEGLI AFFARI) Ravenna • tel.0544/270741

HAI SUBÌTO UN DANNO FISICO DERIVANTE DA INCIDENTE STRADALE O DA INFORTUNIO?

DEVI ESSERE RISARCITO!!! Esaminiamo GRATUITAMENTE la tua pratica e ci assumiamo l’obbligo di risultato, per cui NESSUN COMPENSO verrà richiesto in caso di mancato risarcimento

Assistenza legale GRATUITA

ZERO RISCHI E CERTEZZA DI RISULTATO

INFORTUNISTICA

AGENZIA REALE Ravenna, Via Cesarea 108 - Tel.0544.1882669 cell 334 8111879 - 349 7183375 ATTIVI 24 ORE


28

COMMENTI& OPINIONI

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

detti e contraddetti a cura di FAUSTO

PIAZZA

Le lettere, le opinioni e i commenti a cui risponderà il direttore di Ravenna&Dintorni Fausto Piazza, vanno indirizzate alla mail faustopiazza@reclam.ra.it oppure al fax 0544 271651 o all’indirizzo viale della Lirica 43, 48100 Ravenna.

CROCIFISSO, VIVA L’EUROPA! Con viva soddisfazione l’UdC della provincia di Ravenna accoglie la sentenza emessa il 18 marzo 2011 dalla Grande Camera della Corte Europea dei Diritti dell’uomo, che assolve l’Italia dall’accusa di violazione di pensiero, convinzione e religione per l’esposizione del Crocifisso nelle aule scolastiche. La sentenza ribalta quella del 3 novembre 2009, che viceversa aveva condannato il nostro Paese, accogliendo il ricorso di una cittadina italiana di origini finlandesi. I giudici, infatti, hanno stabilito che non ci sono elementi che provino una supposta influenza negativa sugli alunni dall’esposizione del Crocifisso nelle aule. Si chiude, così, una vicenda annosa, che ha però avuto il merito di produrre una massiccia e consapevole reazione del popolo italiano, in difesa dei propri valori e della propria identità, contro un’accusa strumentale e segno della peggiore intolleranza verso i nostri più profondi valori fondanti. L’UdC si era attivata con una raccolta firme intesa a costituire un concreto sostegno alle istituzioni italiane per contrastare la volontà espressa nella sentenza del 2009, con grande e convinta adesione. Il Crocifisso costituisce segno di unione e di accoglienza, simbolo universale e non confessionale, non certo di esclusione o di limitazione della libertà, segno che va oltre i riferimenti della religione cristiana e che si erge a rappresentare i valori fondamentali e l’identità della nostra comunità nazionale, perfettamente compresi nel dettato Costituzionale. Giancarlo Frassineti, Udc Ravenna Daniela Mazzoni, consigliere nazionale Udc Registriamo gli scontati interventi delle forze d’opposizione, non solo l’Udc, ma, senza entrare troppo nel dettaglio della faccenda, quello che mi preme sottolineare qui è solo che la Corte ha motivato la propria sentenza esclusivamente sul fatto che, a suo giudizio, l’esposizione del

L’OSSERVATORIO

crocifisso non costituirebbe un indottrinamento degli allievi delle scuole. E su questo si può convenire. Difficile, però, non continuare a ritenere una violazione dell’uguaglianza dei cittadini quella che compie uno Stato che espone negli spazi istituzionali simboli di una religione, qualunque essa sia.

I TAGLI ALLA SCUOLA STATALE La scuola dell’infanzia statale Giorgio Gaudenzi, sezione staccata della Scuola dell'Infanzia Statale “Buon Pastore”, è costituita da 7 sezioni per un totale complessivo di circa 200 alunni; dal 2008 statale, ma prima comunale, è storicamente articolata a tempo pieno su 5 giorni la settimana. È su questa base che i genitori hanno effettuato le iscrizioni per i loro figli, per ri-

spondere alle richieste delle famiglie [...] I genitori della scuola denunciano la gravosa situazione venutasi a creare a seguito dei tagli disposti dal ministero della Pubblica Istruzione che hanno provocato: l’aumento dei numero dei bambini per sezione; per alcune sezioni il mancato completamento dell’orario pomeridiano (ossia del tempo pieno); la mancata integrazione del numero di insegnanti necessario. Tale situazione comporta: disparità nello svolgimento dell’attività didattica fra le sezioni antimeridiane rispetto a quelle a tempo pieno; la relativa mancanza di compresenza con altre insegnanti; l’impossibilità di effettuare uscite didattiche con i bambini; minori opportunità nella realizzazioni di progetti. Grazie all’intervento del Comune di Ravenna che si è fatto

carico, anche per l’anno scolastico 2010-2011, dell’assunzione di educatrici al fine di mantenere l’orario pomeridiano fino alle 16.30 la situazione è stata parzialmente risolta. Ma tale soluzione non permette comunque di ripristinare pienamente una normale situazione scolastica in quanto: non vi è possibilità di compresenza di orario fra insegnanti ed educatrici; non è in ogni caso possibile effettuare le uscite; non potrà essere garantita per gli anni futuri. [...] La riduzione del personale ausiliario, inoltre, ha comportato un più stretto servizio di accoglienza dei bambini e ha costretto i bambini stessi (che ricordiamo vanno dai 3 ai 5 anni) a doversi arrangiare quando necessitano urgentemente del bagno o di altri servizi personali. A questo si aggiunge il costo a carico delle famiglie per l’acquisto di materiale igienico sanitario e materiale didattico che la scuola non può permettersi. Questo è un riassunto di quanto emerso da interviste fatte ai genitori che considerano inaccettabile la situazione che si è venuta a creare, tanto da sentirsi obbligati, in taluni casi a dover iscrivere il proprio figlio/figlia alla scuola comunale, in quanto la scuola statale non consente più ai genitori e agli alunni un’offerta differenziata e valida organizzativo. Se la situazione non cambierà molti genitori saranno costretti, con rammarico, a questa scelta, in quanto apprezzano la preparazione delle maestre e la loro buona volontà di organizzarsi e di svolgere un buon servizio educativo-didattico con le risorse che hanno a disposizione. Per tutti i motivi sopra elencati, i genitori della scuola chiedono che sia garantito per tutte le sezioni il tempo pieno con orario giornaliero fino alle 16.30, con la presenza di un numero adeguato di insegnanti, affinchè sia possibile offrire agli alunni valida attività didattica e nel contempo soddisfare le esigenze delle famiglie. Firmato dalle 7 rappresentanti dei genitori delle sezioni della scuola

Il video elettorale strappalacrime del nostro Sindaco di

MOLDENKE

Legenda: tra virgolette il discorso originale del Sindaco; tra parentesi quello che pensa realmente; in grassetto quello che sta succedendo nel video, perché stiamo parlando del video elettorale del Sindaco che si può trovare in rete. Un pianoforte languido, la scritta “Ravenna è di tutti”, bianca su sfondo nero, e poi un mosaico (sono entrato nella parte) di foto che se mi impegnavo riuscivo a fare anch’io con il mio Commodore 64. «Ravenna per noi è qualcosa di speciale» (mi piace buttarla sul sentimentale) «È bella e civile ed è sicura di sé stessa» (lo so, non significa nulla, ma suona bene) «L’abbiamo costruita nel corso di generazioni» (sarà stato Bulow?) «Anche se gli troviamo dei difetti» (mettiamoci un errore ortografico, che così sembro uno di loro, uno del popolo) «come si fa con le persone care amiamo Ravenna» (banalità, d’accordo, banalità, avete ragione. Però, oh, a me piace) «e non la cambieremmo con un’altra città» (cioè, nel senso che Ravenna, insomma, rispetto alle altre città, ecco, è simpatica, anche se magari non è il massimo per certe cose, però è bella e civile, no? E anche sicura di sé stessa) «Così la vogliamo consegnare ai nostri figli» (meglio non fare promesse, meglio dire che la consegneremo così, mica voglio tirare fuori la Darsena). «Così nasce l’idea della capitale europea della cultura» (ma c’è qualcuno che ci crede veramente?) «per questo apriremo la strada ad una nuova generazione di protagonisti della vita di Ravenna» Saranno ‘sti ragazzini che suonano la chitarra elettrica con gli occhiali da sole? «Il Comune è vicino alle persone, a chi è più povero, più solo, a chi ha buone idee» Matteucci abbraccia un tifoso di 123 anni del Ravenna Calcio e non sappiamo il perché. «Abbiamo avuto cura della città, del forese, dei lidi» (peccato non avere le montagne). «Lavoriamo – per rendere il concetto Matteucci è seduto a un tavolo a sfogliare un libro – per fare crescere l’economia, il porto, l’industria, l’agricoltura, il turismo, l’artigianato e il commercio. (...) nei prossimi anni realizzeremo mille nuovi parcheggi» (lo ha già detto Berlusconi?) «Faremo crescere l’università, il polo tecnologico, la nuova Darsena come ponti verso il futuro» Sullo sfondo il ponte mobile... ponti-ponte, capolavoro «Tutti noi siamo Ravenna perché siamo una vera comunità. Ravenna è di chi la ama, di chi la rispetta, di chi la vuole migliorare» qui stringe mani a caso neanche fosse il Papa «il rispetto delle regole è il discorso schietto che facciamo fra noi ravennati e che rivolgiamo anche agli immigrati (avete sentito, voi della Lega?) «Siamo una comunità in cammino per costruire insieme un futuro di lavoro e di equità. Perché Ravenna è di tutti». E il finale con Matteucci che domina piazza del Popolo ci fa scendere anche una lacrimuccia.


GIOCHI& PASSIONI

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

MERLINO E IL DESTINO

CRITTOGRAFATO LOCALIZZATO

IL BLOG DI MORGANA

Se ognuno di noi è parte importante di una comunità

ARIETE La primavera sembra iniziare storta, ma è solo apparenza. Se nel week end l’amore sarà un tantinello orrido, il sex vi farà consumare più incontri che clementini senza semi. Attenzione a non tagliare ciò che solo voi pensate non serva più. Lavoro e quattrini scossi da botte di glutei e amicizie utili. TORO Marte è con voi e vi aiuta ad agire non solo per fini egoistici. Ma non esagerate. Giovedì e venerdì molte cose potrebbero procurarvi aperture insperate, anche in senso fornicatorio. Il lavoro fiorisce, a patto che abbiate seminato bene, e non spruzziate cianuro come fosse deodorante alla lavanda per la casa.

morgana@ravennaedintorni.it

GEMELLI Con quella faccia di terga che vi ritrovate, accogliete questo inizio di primavera con il giusto senso utilitaristico nel lavoro, che gronda chance di inserimenti e consolidamenti. Solo in amore, potreste ritrovarvi nel fine settimana con gli ormoni vittime di appannamenti suini. Chiaritevi con il partner. CANCRO Certe rogne familiari ed economiche vi fanno puzzare gli zebedei come le evacuazioni dei neonati sul fasciatoio. Non ingigantite le difficoltà e fate pace con voi stessa prima che con gli altri. Week end fiacco: non è che mancheranno le soddisfazioni, ma tutto costerà stress, fornicazione compresa. LEONE Certe discussioni in famiglia vi renderanno piacevoli quanto una raggiera di ragadi, ma il periodo è buono. Nel lavoro ritrovate brio e soddisfazioni. Non escludete a priori nuove opportunità che dovessero giungervi anche da lontano. Sex apatico nel fine settimana. Datevi alla lettura. www.merciari.com VERGINE Il lato positivo è che sarete efficienti e pragmatici come sempre, quello negativo è che non se ne avvantaggerà la vita privata. Non ingigantire certi malumori di coppia se non volete scoppiare di gastrite e riempirvi di macchie dalla testa ai piedi. Ma il lavoro porta quattrini e incontri proficui. BILANCIA L’agenda è fitta di impegni, anche con persone dall’intelligenza di una platessa. Il che vi gioverà per raggiungere i vostri scopi, grazie a Venere, in trigono che vi offre in dotazione tempismo e l’espressione delle natiche. Nel week end riposate e badate a non litigare in famiglia per un nonnulla. SCORPIONE Troppa quotidianità minaccia contrasti nei rapporti, ma non abbiate reazioni in stile collezionista di cadaveri. Anche perché andrebbero danneggiati quei progetti che state portando avanti con successo. Approfittate del week end per stare con il partner, o con chiunque, per farlo vibrare come un’arpa. SAGITTARIO Tra giovedì e venerdì, con la Luna che transita nel segno, tutti vi contendono e tutti desiderano beneficiare della vostra collaborazione, anche in senso fornicatorio. Spruzzerete idee creative in ogni direzione, persino sul lavoro, mentre la vita mondana pullula di nuove conoscenze ed esperienze. CAPRICORNO Se rogne e contrattempi vi infeltriscono gli zebedei come golfini di lana finiti nel bucato, non drammatizzate e organizzatevi come tedeschi. Sex minimal e da chierichetti nel fine settimana. Ma non tutti i mali vengono per nuocere: approfittatene per riposare in attesa di una primavera impegnativa. ACQUARIO Si ammassano fortune su glutei e fianchi, da capitalizzare per i progetti futuri, che potrebbero prendere il largo quando meno ve lo aspettate. Ormoni come una connessione internet in wi fi, che vi permetterà di fornicare velocemente per 24 ore al giorno senza costi aggiuntivi. Ma nel week end prendete fiato. PESCI Non insfighitevi se qualche dissapore nel lavoro dovesse insorgere, e soprattutto non fate venire gli zebedei come gobbe di dromedari al partner e ai familiari. Il periodo non è negativo, anche se dovrete adattarvi ai cambiamenti che dovessero rendersi necessari. Week end tranquillo, anche in fatto di sex.

29

A numero uguale corrisponde lettera uguale. Risolvendo il crittografato nelle caselle evidenziate in giallo, comparirà il nome di una frazione ravennate

a

b

c

d

e

f

g

h

8

8

7

7

6

6

5

5

4

4

3

3

2

2

1

1 a

b

c

d

e

f

g

h

Soluzione degli scacchi pubblicati su Ravenna & Dintorni di giovedì 17 marzo Soluzione 1) Da8! (minaccia Tb6#) Se 1) …- Rd6 2) Tb6# Se 1) …- Re6 2) Tc6# Se 1) …- d6 2) Te7# Se 1) …- Ad6 2) Dg8# Legenda ! sta per ottima mossa; ? sta per pessima mossa; x sta per cattura; + sta per scacco al Re; + + sta per doppio scacco al Re; # sta per scacco matto; o-o arrocco corto; o-o-o arrocco lungo; R = Re; D = Donna; T = Torre; A = Alfiere; C = Cavallo; Per il pedone basta indicare la casa di arrivo

Guardo con non poca apprensione a quanto ci sta accadendo intorno: il Giappone devastato prima dal terremoto e dallo tsunami, e ora messo in ginocchio dalla minaccia nucleare. L’inferno della Libia e le tensioni nell’area del Maghreb. Lampedusa invasa dai profughi. E l’incertezza sul futuro. Pochi giorni fa parlavo con un ragazzo che sta facendo gli scongiuri perché il suo mutuo a tasso variabile sulla casa non schizzi oltre l’improponibile per via di questi disastri. Non credo che la profezia Maya sulla fine del mondo nel 2012 si avveri, ma il dubbio che qualcosa dovrà cambiare mi viene. Nella profusione di notizie dal Giappone, l’allarme lanciato dalle autorità a pochi secondi dal terremoto, mi ha agghiacciato. Messaggi video e sms inviati a pioggia a tutta la popolazione attraverso la televisione, i cellulari, internet, nell’illusione che pochi secondi bastassero ad evitare le 20mila vittime e, soprattutto che tutti o la maggior parte fossero connessi. Inevitabile il paragone con l’Aquila, dove non si è dato retta alle centinaia di microscosse che hanno preceduto il disastro, e in quella terribile notte alcuni farabutti si sono sfregati le mani al pensiero dei soldi e degli appalti che ne avrebbero ricavato. D’altra parte quell’allarme mediatico lanciato dalle autorità giapponesi, pure doveroso e necessario, offre comunque alla riflessione la misura di quanto siamo dipendenti e fragili rispetto a tutta la tecnologia di cui ci fregiamo. Quella stessa tecnologia che pure è una nano-cosa rispetto alla reazione della natura che essa stessa genera. Sull’onda dell’emotività di tutto quanto sta accadendo, ora si è aperto il dibattito sul nucleare, sulla base di spiegazioni estrapolate con un copia-incolla da altri. Tant’è che la campagna elettorale è iniziata. Ma intanto vale la pena ricordare i versi, mai così attuali, del poeta John Donne (15721632), che ho scoperto da bambina in una vecchia antologia: «Nessun uomo è un’isola, intero in se stesso. Ogni uomo è un pezzo del continente, una parte della terra. Se una zolla viene portata via dall’onda del mare, la terra ne è diminuita […] ogni morte di uomo mi diminuisce, perché io faccio parte dell’umanità. E così non mandare mai a chiedere per chi suona la campana: essa suona per te».

SAPORI di MARE intimo uomo - donna - bambino - merceria GASTRONOMIA di PESCE al cartoccio

Aperti anche in pausa pranzo dalle 10 alle 14 SI ACCETTANO PRENOTAZIONI

Via dell’Aida, 19 Ravenna tel. 0544 405383

nuove collezioni Primavera per Uomo Donna Bambino Viale Leon Battista Alberti, 25 - Ravenna


BIMBI& FAMIGLIE

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

INFOBIMBI

30

A P P U N TA M E N T I

INIZIATIVE DIDATTICHE TRA FATE E FOLLETTI E LIBRAFFA In aprile sono in arrivo alcune iniziative dedicate ai più piccoli: da Fate e Folletti lunedì 11 inizia il laboratorio didattico “Giocare con i colori”, che si svolgerà poi tutti i lunedì dalle 17 alle 19 ed è ideato per i bimbi dai 6 anni. Sempre da Fate e Folletti, dal 13 aprile parte anche il laboratorio didattico sui sensi, per bimbi da 0 a 4 anni, dalle 17 alle 19 tutti i mercoledì. Info e iscrizioni: 333 7899932 e 3311410072. La Libraffa di via D’Azeglio organizza invece per sabato 2 aprile (dalle 16 alle 17) una lettura animata per bimbi dai 3 ai 7 anni. Info: 0544 218831.

GENITORI & FIGLI

“Voglia di Crescere” coinvolge madri e padri sul compito dell’educare

Un forum per gestire le differenze di genere nella scuola

Ritornano a Ravenna gli appuntamenti di “Voglia di crescere”, rassegna che viene proposta dall'Istituzione Istruzione e Infanzia del Comune per coinvolgere le famiglie in un confronto sull’impegnativo compito dell’educare, che quest’anno ha per titolo Madri e padri oggi: il sudoku della vita moderna. Gli appuntamenti trattano varie fasce d’eta: il 29 marzo, il 13 e il 19 aprile si parla di infanzia, da 0 a 8 anni, al polo scolastico Lama Sud il 29 marzo; il 31 marzo, il 5 e il 14 aprile saranno dedicati alla preadolescenza, alla sala del Consiglio della Terza Circoscrizione. Il tema centrale delle iniziative sarà affrontato da Raffaella Martini e Barbara Quadernucci, psicologhe esperte in ambito socio-educativo, insieme alle famiglie, in una riflessione su quali significati possa assumere il cambiamento nelle diverse fasi della crescita – dall’infanzia all’adolescenza – per i genitori e per i figli. La finalità degli incontri, gruppi di discussione e di confronto fra madri e padri, che richiedono continuità nella presenza, è quella di offrire un supporto alla quotidiana “genitorialità”.

Lunedì 28 marzo alla sala Buzzi (ex sala Forum) di via Berlinguer 11 si terrà, dalle 17 alle 19, l’iniziativa “Rosa e azzurro. Attività e progetti di educazione alla differenza di genere nella scuola e nei servizi per l'infanzia”. Alla serata interverranno Elettra Stamboulis, presidente dell’Istituzione Istruzione Infanzia, con un intervento dal titolo Chi sono io? Crescere tra Marte e Venere, Sandra Benedetti, responsabile dell’ufficio infanzia Rer, con Stereotipi educativi, relazioni educative e infanzie, Francesca Ferruzzi, bibliotecaria, con Le mamme ci vedono benissimo, ma non sanno leggere, Serena Simoni, docente, con Rosa e azzurro: immagini e identità di genere, Deborah Bandini, operatrice televisiva e Media Educator, con L'immagine femminile nei media e nella TV. Il tutto è in collaborazione con Fidapa, Ass. Femminile Maschile Plurale e Ass. Dalla parte dei minori.

CESENA

La Socìetas Raffaello Sanzio crea Puerilia, festival di puericultura teatrale La cesenate Socìetas Raffaello Sanzio – una delle compagnie più all’avanguardia del mondo – inaugura da quest’anno Puerilia. festival di puericultura teatrale, che si svolgerà al Teatro Comandini di Cesena fino all’8 maggio 2011. Puerilia raccoglie idee e spettacoli attorno all’essere bambino: come condizione esistenziale, ma anche come tempo profetico al quale ritornare. La collaborazione di Chiara Guidi, direttrice artistica, con giovani artisti, performer, artisti visivi e musicisti sonda campi performativi specificamente rivolti all’infanzia. Il festival è caratterizzato da una programmazione mattutina dedicata ai bambini delle scuole elementari di Cesena, alla quale si affianca un calendario di appuntamenti pomeridiani nel fine

settimana. Tanti gli spettacoli, gli incontri e i laboratori rivolti ai bambini fra i 6 e i 10 anni, agli adulti, i familiari e gli insegnanti, ma nell’immediato futuro – 26 e 27 marzo, ore 17 – l’attenzione si focalizza su Bestione, ideato da Chiara Guidi e Davide Savorani, che porta i bambini a far parte della rappresentazione come di un gioco dove sono, allo stesso tempo, interpreti dei personaggi e spettatori di una storia. Bestione è una creatura di proporzioni gigantesche, reso schiavo di un signore malvagio a causa del siero che scorre nelle sue vene, capace di donare un infinito potere. Una vecchia serva sogna di liberare Bestione, e i soli che potranno aiutarla nell’impresa sono i bambini. Info: raffaellosanzio.org.

IL CONVEGNO

COMUNICATO PREVENTIVO PER LA DIFFUSIONE DI MESSAGGI ELETTORALI PER LE ELEZIONI COMUNALI E PROVINCIALI PREVISTE PER I GIORNI 15 E 16 MAGGIO 2011 (ed eventuale turno di ballottaggio per le elezioni del 29 e 30 maggio 2011

RECLAM EDIZIONI E COMUNICAZIONE SRL dichiara di aver depositato un documento analitico per la raccolta di messaggi politici elettorali, a disposizione di chiunque abbia interesse a prenderne visione, presso i propri uffici siti in viale della Lirica, 43 (tel. 0544.408312 - fax 0544.271651 - e-mail: info@reclam.ra.it) Le richieste di inserzioni, con gli specifici dettagli relativi a data di pubblicazione, alla consegna dei materiali per la stampa, eventuale posizione di rigore, soggetto richiedente etc. dovranno pervenire agli uffici di cui sopra almeno due giorni prima della data di pubblicazione. Si invitano tutti gli utenti interessati a richiedere tali inserzioni pubblicitarie ed a contattare quanto prima detti uffici in quanto, nell’esigenza di garantire a chiunque abbia interesse, la possibilità di accesso alle inserzioni in condizioni di assoluta parità, il codice di autoregolamentazione prevede che, in caso di richieste superiori alla disponibilità, Reclam Edizioni & Comunicazione proceda ad una riduzione proporzionale degli spazi richiesti onde garantire l’accesso a tutte le categorie interessate. Le tariffe sono le seguenti: TESTATA Ravenna &Dintorni

GIORNO DI USCITA

PEDIODICITA’

MANCHETTE COPPIA 1° PAGINA

PIEDE DI 1° PAGINA

MODULO

FINESTRELLA

QUARTO DI PAGINA

MEZZA PAGINA

PAGINA

ULTIMA PAGINA

Giovedì

settimanale

€ 500,00

€ 960,00

€ 20,00

€ 240,00

€ 320,00

€ 480,00

€ 900,00

€ 960,00

Distribuzione di volantini in abbinamento, minimo 5.000 pezzi, peso massimo gr. 45: Ravenna città € 0,028 cad. • Altre zone urbane della provincia di Ravenna € 0,036 cad. Distribuzione volantini non abbinati, minimo 5.000 pezzi, peso massimo gr. 45: Ravenna città e tutta la provincia € 0,060 cad. BANNER sul sito www.ravennaedintorni.it

Home Page

Pagina interna

Periodo

Leader Board

€ 600

€ 400

30 giorni

Push Bar Exp.

€ 600

€ 400

30 giorni

Rectangle Top/Bottom

€ 400

€ 300

30 giorni

Strillo Bacheca

€ 150

€ 100

30 giorni

Quartino Centrale su Ravenna & Dintorni € 3.300

Prezzi IVA esclusa. Per posizioni di rigore maggiorazione 20%. Il pagamento dovrà essere anticipato.


BIBLIOTECA ORIANI tel. 0544 30386 Consultazione: da lun a ven 8.30-13 e 14.30-23, sab 8.30-13, 14.30-19. Prestito: fino a 20 minuti prima della chiusura.

BIBLIOTECA CLASSENSE E MULTIMEDIATECA tel. 0544 482112 Consultazione e Multimediateca: da lun a ven 9-19, sab 9-18. Prestito: fino a 15 minuti prima della chiusura. Fondi antichi e archivio storico: mar e giov 9-17, mer e ven 9-14, sab 9-13.

EMEROTECA tel. 0544 482055 Da lun a ven 8.30-22.30, sab 8.30-13 e 14.30-19; dom e festivi: 8.30-12.30.

INFOCITTÀ

BIBLIOTECHE E MUSEI

QUALITÀ DELL’ARIA IQA dal 14 al 20 marzo 2011 Stazione Rocca Brancaleone Via Caorle Zalamella Agglomerato di Ra.

Lun

Legenda IQA Buona Accettabile

Autorizzazione Tribunale di Ravenna n. 1172 del 17 dicembre 2001

Mar

Mer

Mediocre

Gio

Ven

Sab

Scadente

Dom

Pessima

L’IQA (Indice di qualità dell’aria) rappresenta sinteticamente lo stato complessivo dell’inquinamento atmosferico. Viene calcolato sulla base dei livelli di concentrazione degli inquinanti più critici del nostro territorio: particolato fine (PM10), biossido di azoto ed ozono. In funzione del suo valore si individuano cinque classi di qualità dell’aria. I dati giornalieri di Qualità dell’Aria relativi alla Provincia di Ravenna sono consultabili al sito: http://www.arpa.emr.it/ravenna/. L’andamento giornaliero delle concentrazioni di polveri PM10 in Emilia-Romagna è consultabile al sito: http://www.liberiamolaria.it

CASA VIGNUZZI BIBLIOTECA PER RAGAZZI tel. 0544 482819

FIDO IN AFFIDO

ADOTTAMICI

Lupo

Eni

Lun, mar, gio e ven 15-18, mer 9-12. Altri orari su appuntamento.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI tel. 0544 684409

Lupo è ancora in canile! Il suo fratellino Rex è stato adottato, ora che aspettiamo a dare una casa a questo simpaticissimo cagnolino giovane, di taglia piccola?

Eni è un bel micio trovato incidentato dentro lo stabilimento Polimeri Europa. Ora sta meglio ed è dolcissimo! Aspetta una famiglia che lo accolga nella sua casa.

Per le adozioni: Ufficio per i diritti degli animali, tel. 800 099577, oppure canile, tel. 0544 453095.

Per le adozioni (anche a distanza): Gattile di via Trieste, tel. 0544 436202; www.perglialtri.it/solia4zampe.

Da lun a ven 8-19.

Dal 20 al 26 marzo Comunale 6, piazzale Farini 6 - tel. 0544 212835;

San Domenico, viale Alberti 61 - tel. 0544 401550; Comunale 3, via Volano 40 (Porto Corsini) - tel. 0544 446301; Comunale 9, viale Petrarca 381 (Lido Adriano) - tel. 0544 495434.

Candiano, via Trieste 1 - tel. 0544 422590; Comunale 10 (dal 28 marzo), via 56 Martiri 106/E (Ponte Nuovo) - tel. 0544 61088; Comunale 5, via delle Nazioni 77 (Marina di RA) - tel. 0544 530507; Al Mare (dal 28 marzo), viale Mare 80 (Casalborsetti) - tel. 0544 445019.

APERTURA NOTTURNA 19,30-8,30 Comunale 8, via Fiume Abbandonato 124 - tel. 0544 402514.

APERTURA DOMENICALE 8,30-12,30/15.30/19.30

Da lun a ven 8.30-13; mar e gio anche 14-17.

ISTITUTO MUSICALE “G. VERDI” tel. 0544 212373

Stampa: Galeati Industrie Grafiche, www.galeati.it

Dal 27 marzo al 2 aprile Dell’Aquila, piazza XX settembre 1 - tel. 0544 30173;

PALAZZO CORRADINI tel. 0544 34345

BIBLIOTECA SPORTIVA CONI tel. 0544 37432

Direttore commerciale: Claudia Cuppi Pubblicità: Reclam Edizioni & Comunicazione srl Tel. 0544 408312 - info@reclam.ra.it

APERTURA DIURNA 8.30-19,30

Da lun a ven 14.30-18.30, sab 9-13.

Da lun a giov 9-22.30, ven 9-18, sab 9-12; sala studio e sala internet lun-ven 1722.30, sab 14.30-18.30

Editore: Edizioni & Comunicazione srl Via della Lirica 43 - 48100 Ravenna - Tel. 0544 408312 - info@reclam.ra.it Direttore responsabile: Fausto Piazza Collaborano alla redazione: Federica Angelini, Alessandro Fogli, Luca Manservisi, Guido Sani, Serena Garzanti (segreteria), Erika Marchi e Maria Cristina Giovannini (grafica). Collaboratori: Ivan Adonis, Andrea Alberizia, Elisa Battistini, Roberta Bezzi, Francesco Della Torre, Lorenzo Donati, Claudia Graziani, Linda Landi, Sabrina Lupinelli, Maria Giovanna Maioli, Fabio Magnani, Giulia Montanari, Angela Schiavina, Serena Simoni Fotografie: Paolo Genovesi, Fabrizio Zani Illustrazioni: Gianluca Costantini, Geralama, Flavio Montelli Tel. 0544 271068 - Fax 0544 271651 - redazione@ravennaedintorni.it

FARMACIE

BIBLIOTECA DEL MAR tel. 0544 482774 Consultazione in sede previa prenotazione telefonica dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

31

INFORMAZIONI& SERVIZI

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

Per parlare di politica e delle prossime elezioni comunali e provinciali di Ravenna, per potere stare assieme e bere una buona birra, i laburisti ti aspettano tutti i mercoledì a partire dalle 20.30 all’osteria Aurora in via Ghibuzza, 12

ITC “G. GINANNI” tel. 0544 36449

Comunale 5, via delle Nazioni 77 (Marina di RA) - tel. 0544 530507.

NUMERI UTILI Pronto Soccorso

118

Guardia Medica

800 244244

Ospedale

0544 285111

Da lun a ven 7.30-13.30; mar e ven anche 14-17.

Cmp

0544 286350

Pubblica Assistenza

0544 400888

IPSSCT “A. OLIVETTI” tel. 0544 30326

Guardia Veterinaria

0544 693099 0544 36944

Da lun a sab 8-13 (gio presso istituto Callegari).

Enpa - Protezione animali Carabinieri

112

EMEROTECA MULTILINGUE CASA DELLE CULTURE tel. 0544 591876

Polizia

113

Vigili del Fuoco

115

Guardia di Finanza

117

Da lun a ven 9-13.

Vigili Urbani

MUSEO ATTIVITÀ SUBACQUEE tel. 335 5432810

Soccorso Stradale

Apertura su appuntamento.

MUSEO D’ARTE DELLA CITTÀ tel. 0544 482477 Mar, gio e ven 9-13.30 e 15-18; mer e sab 9-13.30; dom 15-18.

Guardia Costiera

OGNI MERCOLEDI’ UN MERCOLEDI’ DIVERSO

DOMUS DEI TAPPETI DI PIETRA tel. 0544 32512 Da lun a dom 10-18.30.

MUSEO NATURA tel. 0544 528710 Da giov a dom e festivi 9.30-13 e 14.30-18.30.

Corpo Forestale Stato Hera Ravenna Telefono Azzurro Linea Rosa Anagrafe

Lista laica LABURISTI per Ravenna via Ghibuzza 12 psaurora@libero.it ravennaradicale@gmail.com laburisti.ravenna@gmail.com info@laburistiperravenna.it www.laburistiperravenna.it

0544 482999 803 116 1530 - 0544 443011 1515 800 939393 19696 0544 216316 0544 482264 - 482482

Iat

0544 35755

Informagiovani

0544 36494

Centro per l’impiego Sportello immigrati Taxi

0544 608001 0544 485301 - 0544 485302 0544 33888


inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 24 marzo 2011

QUINDICINALE

Ravenna, Zona Chiavica Casetta abbinata ad un lato con ampio cortile privato, tutta al piano terra, composta da 5 ampi locali oltre a bagno, wc e garage. Codice: 914 € 149.000,00 Tel 0544 215645 . Fax 0544 2331146

IL RICORDO

www.fincase.it info@fincase.it

Sede Commerciale: via di Roma, 127 Sede Amministrativa: via San Vitale, 11

LA CURIOSITÀ

Addio al padre della pianificazione urbanistica e territoriale ravennate

Per il parco fotovoltaico al parcheggio del De Andrè nessuna proposta

È morto giovedì 17 marzo a Roma, all'età di 84 anni, l'urbanista aquilano Marcello Vittorini. Ingegnere, progettista, docente universitario, il suo nome accompagna la pianificazione del territorio di Ravenna a partire dagli anni ’70, fino ai recenti progetti per la Darsena di città e il parco con il museo archeologico di Classe. Il sindaco Fabrizio Matteucci ha manifestato ai familiari e a Massimo Cialente, sindaco dell’Aquilia, le più sentite condoglianze a nome di tutta la comunità Ravenna. Il rapporto di collaborazione fra il Comune e Marcello Vittorini iniziò nel 1970 quando l’allora sindaco Canosani gli conferì il primo incarico per redigere il nuovo piano regolatore. Con l’assessore all’urbanistica dell’epoca, Pezzele, produsse la Variante di tutela e salvaguardia del 1971 volta a ridurre le enormi potenzialità edificatorie del Prg del1966, e consentire l'elaborazione di un nuovo Piano (adottato nel 1975) più adeguato ai nuovi bisogni del territorio: edilizia popolare, servizi pubblici, porto commerciale, tutela dell'ambiente, conservazione centro storico, riequilibrio citta-campagna, salvaguardia del litorale. È la prima volta che sotto il profilo della pianificazione e della regolamentazione viene considerato il territorio nel suo complesso. Ed è anche l’occasione per istituire l'ufficio di piano del Comune. In quegli anno vengono elaborati 26 Peep e 6 Pip. Il secondo incarico a Vittorini riguarda la consulenza per il Prg 1983, definito il piano delle "occasioni e della qualità”: oltre a confermare e approfondire le precedenti scelte, si prevedono i Corsi nord, sud, est, quale sistema delle piazze e dei luoghi centrali, dell'integrazione, degli usi e delle funzioni per riqualificare la periferia monofunzionale e decentrare attività dal centro storico. Si prefigurano qui i parchi nord e sud, anticipando le stazioni del parco del delta e quello archeologico di Classe. Negli anni Novanta, Vittorini riceve il terzo incarico per la definizione del Prg 93, insieme all’archi-

Nessuna impresa ha partecipato al bando pubblico per la realizzazione del parco fotovoltaico al Pala De André. Il bando, come annunciato nei mesi scorsi, riguardava la concessione d'uso di una parte del parcheggio per l'installazione di pannelli fotovoltaici integrati in un sistema di pensiline copri auto per 480 spazi di sosta. «Il taglio del governo agli incentivi alle imprese per le energie rinnovabili penalizza lo sviluppo della nostra città – affermano a tal proposito gli assessori ai lavori pubbli-

A sinistra Marcello Vittorini nel corso di una visita al cantiere del Parco archeologico di Classe nel 2004

tetto Crocioni: sarà il piano definito dell'innovazione per l’introduzione della cintura verde del capoluogo, della Darsena di città, della concertazione e della perequazione urbanistica, degli standard pubblici a distanza. «Si tratta di scelte strategiche – scrivono dal Comune – che hanno fatto scuola in tutta italia e campo di sperimentazione di molte università italiane, portando Ravenna all'attenzione dell'urbanistica internazionale come esempio unico di continuità pianificatoria nel segno di una forte innovazione, profusa da esperienza e pragmatismo. In taluni casi le soluzioni adottate hanno anticipato e sono state poi recepite dalla legislazione nazionale e regionale». Vittorini si è occupato anche del progetto del parco archeologico e del recupero dello zuccherificio di Classe convertito a museo archeologico, (la scelta risale a metà degli anni ‘80), curando negli anni ‘90 il progetto esecutivo di quest’ultimo. Nel 1996 ha ha contribuito al progetto di riqualificazione urbana (PRU) della Darsena di città.

ci Andrea Corsini e all’ambiente Gianluca Dradi-. È evidente che questa decisione del Governo abbia fatto svanire quei requisiti di appetibilità basati sugli incentivi che il progetto prometteva, scoraggiando così i potenziali soggetti gestori. Registriamo ancora una volta l’inadeguatezza delle scelte del ministro Romani che, con il blocco agli incentivi, non solo impedisce lo sviluppo dell’economia nazionale su larga scala e delle energie di basso impatto, ma penalizza ancora di più, se possibile, quei Comuni come il nostro che si sforzano di trovare alternative per continuare ad investire sul territorio per migliorare i servizi rispettando l’ambiente. Ci auguriamo che il dibattito in corso, che vede in prima fila anche Confindustria nella difesa degli incentivi per il fotovoltaico, faccia cambiare definitivamente rotta al Governo. Nel frattempo però non possiamo che registrare un flop. Non per colpa nostra».

EDILIZIA INDUSTRIALE E CIVILE CAPANNONI INDUSTRIALI – ARTIGIANALI – AGRICOLI EDIFICI COMMERCIALI – DIREZIONALI CARATTERISTICHE TECNICHE E PRESTAZIONALI ELEVATE FINITURE DI ALTA QUALITA’ Solida s.r.l. è una società specializzata nella realizzazione di capannoni industriali e commerciali dalle caratteristiche tecniche avanzate. Ci distinguiamo per la qualità dei materiali da costruzione utilizzati. Inoltre la possibilità di personalizzazione degli edifici in fase progettuale, pur mantenendo la migliore competitività economica, ci permette e vi permette di realizzare strutture lavorative (e non solo) esteticamente curate ed eleganti.

-

Opere strutturali in c.a. di fondazione e/o elevazione Strutture prefabbricate in cls (rappresentanza esclusiva Nuova Tesi System) Strutture in carpenteria metallica Opere complementari (portoni- infissi-pavimenti industriali- tinteggiature) Opere di finitura “al civile” Sistemazioni esterne (piazzali- fognature- canalizzazioni- recinzioni-cancelli) Impianti tecnologici (fotovoltaico/solare- elettrico- riscaldamento- raffrescamento)

Rappresentanza esclusiva di zona prefabbricati

Via Paolo Frisi, 4/A 48124 Ravenna - Tel / fax 0544 450913 - www.solidasrl.com


ANNUNCI& OFFERTE

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

Arveda

ASSOCIATO

Ravenna • tel.

srl

ZONA CASA DI CURA SAN FRANCESCO Deliziosa villetta d’angolo con giardino su 3 lati, in contesto residenziale di ottima qualità, composta da sala con camino; cucina a vista; 3 letto; 2 bagni; ripostiglio; ampio sottotetto abitabile; garage e posto auto. Impianti a norma – zona tranquilla e silenziosa. € 460.000 Foto in agenzia

PORTO FUORI Bellissimo appartamento di recente costruzione, con ingresso indipendente, su 2 livelli, composto da: ampia sala con angolo cottura (oltre 30 mq.), 1 letto matrim. mansardata, bagno finestrato con doccia, 2 balconi abitabili; posto auto. Ottime le rifiniture e il contesto residenziale. PRONTA CONSEGNA!! € 165.000

ZONA VICOLI Porzione di bifamigliare completamente e ottimamente ristrutturata, con giardino su 3 lati, composta da ampia sala; cucina abitabile; 3 letto; 3 bagni finestrati; 2 ripostigli; taverna; garage. PRONTA CONSEGNA !!! € 425.000 Foto in agenzia

PUNTA MARINA (vicinanze mare) Delizioso appartamento al 3° piano ed ultimo, ottimamente tenuto, composto da: ingresso; soggiorno con cucina a vista; 2 camere da letto; bagno finestrato con doccia. Riscaldamento autonomo, aria condizionata. € 120.000 Foto in agenzia

SAN BIAGIO Appartamento al 1° piano con ascensore, con spazi di tipo tradizionale, composto da: ingresso; soggiorno; cucina abitabile; 2 letto; 1 bagno finestrato con vasca; 2 balconi; ampia cantina. Zona tranquilla con servizi presenti nelle immediate vicinanze. PRONTA CONSEGNA!! € 130.000 Foto in agenzia

ZONA VIA CILLA Appartamento in prestigiosa palazzina, di recente costruzione, al 1° piano con ascensore: open space di circa 40 mq composto da ampia sala con cucina abitabile separabile, 2 letto ampie; 2 bagni; 2 ampi terrazzi ; garage doppio. Risc. aut. Impianti a norma. Aria condiz.. Aspirazione centralizzata. Allarme. € 340.000 Foto in agenzia

BOSCO BARONIO Appartamento molto ben rifinito, avente ingresso e giardino indipendenti, composto da: sala con cucina in nicchia, frazionabile; 2 letto; 2 bagni; rip.; 2 ampie logge attrezzabili per il periodo estivo; taverna con camino; ampio garage. Ottimo contesto residenziale in zona di esclusivo traffico locale. € 300.000 Foto in agenzia

SAN BIAGIO Appartamento ristrutturato, al 1° piano, composto da: ingresso, sala, cucinotto, 3 camere da letto, bagno, ripostiglio, ampio terrazzo abitabile; cantina e posto auto. CONSEGNA VELOCE! € 230.000 Foto in agenzia

IMMOBILI Case e appartamenti Ravenna e Forese in vendita Offerte

rare superficie mq. 200 circa su un lotto di terreno di mq. 600 circa oltre ad un capannone di circa 200 mq. e 50 mq di servizi. Codice: 1146 - Tel. 0544.215645 € 120.000,00 La Rocca - Zona Darsena Appartamento libero, buona metratura, ultimo piano, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, camera matrimoniale, bagno, ripostiglio, cantina, balcone. Rif 55A € Tel 0544. 216156 125.000,00

Fincase - 15 minuti d'auto Appartamento libero e mai abitato molto ampio composto di ingresso cucina soggiorno due camere da letto bSagno bellissimo balcone riscaldamento autonomo, garage. Codice: 672 - Tel. 0544.215645 € Universo - Ravenna San Rocco Bilocale al piano ter115.000,00 ra composto da soggiorno Fincase - 10 km. da Raven- con angolo cottura con acna zona Sud Casa abbinata cesso al cortile di proprietà, ad un solo lato da ristruttu- camera matrimoniale, zona

studio e bagno. Rif. 715 Tel. 0544 271066 € 125.000,00 tratt. Fincase - Ravenna Non lontano dal centro, recentissimamente ristrutturato e arredato, appartamento veramente grazioso, composto da soggiorno, cucina abitabile affacciata su ampio balcone verandato (attrezzato anche uso lavanderia),camera da letto, bagno e posto auto.! Codice: 783 Tel. 0544.215645 € 125.000,00 La Rocca - Adiacenze Tribunale Appartamento ben tenuto composto da: soggiorno con angolo cottura, camera matrim., bagno, balconi verandaati, posto

Borgo San Rocco In palazzina di 3 unità,vendesi bilocale al piano terra, dotato di cantina, da ritrutturare.€ 75.000. Al primo piano, bilocale più studio e cantina.€ 85.000. Zona Chiavica Appartamento al piano terra complettamente ritrutturato, composto da soggiorno, cucina abitabile, disimpegno notte, 2 camere matrimoniali, bagno e cantina.€ 125.000 Affitto - Zona centro Monolocale nuovo arredato € 450, con fidjussione. auto, cantina. Arredato Rif. Servizi Immobiliari - Borgo 17A - Tel 0544. 216156 € Nuovo Appartamento di re125.600,00 cente costruzione ben rifinito, arredato, con soggiorFincase - Zona Darsena no, angolo cottura, camera, Primo piano appartamento bagno, balcone verandato, composto di ingresso cuci- balcone scoperto, cantina, na abitabile soggiorno due posto auto coperto, riscalcamere da letto bagno due damento autonomo, aria balconi ottimo stato con- condizionata. Rif. 61 - Tel. servativo cantina e posto 0544 455086 € 135.000,00 auto riscaldamento autonomo; imp. a norma Codice: Fincase - Piangipane In ca728 - Tel. 0544.215645 € sa di sole due unità libero 130.000,00 alla vendita appartamento al piano primo ed ultimo Fincase - San Rocco Otti- con ingresso indipendente mo per investimento, ap- e giardino privato, come partamento in ottimo stato nuovo, perfetto suddiviso in composto di soggiorno-an- soggiorno con angolo cotgolo cottura, camera matri- tura due ampie camere da moniale e bagno con anti- letto bagno ripostiglio canbagno. Codice: 1037 - Tel. tina, mq 100 di giardino po0544.215645 € 135.000,00 sto auto. Codice: 1125 -

Agenzia Immobiliare

ROMAGNA AFFITTO CENTRO STORICO: appartamento al 4° ed ultimo piano con ascensore. Ingresso, soggiorno grande, cucina, balcone ad angolo, 2 letto matrimoniali, bagno. Garage. NON arredato. Risc. Aut. € 560/mese CENTRO STORICO (v. P. Traversari): appartamento, arredato e molto accogliente. In casa ristrutturata tipica del centro appartamento composto da soggiorno con angolo cottura e bagno, scala interna con accesso a letto in mansarda con bagno con vasca. Tutto parquet, climatizzato, impianti autonomi. € 470,00

0544 455086

via Circonv.ne Rotonda dei Goti 23/A

www.annibali.it

via G.Rasponi 8 - Ravenna tel. 366 3242522 • arvedasrl@libero.it Viale della Lirica, 53 - Tel. 0544 404047 - Fax 0544 406721 www.agenziafuturasrl.it - E-mail: info@agenziafuturasrl.it

33

Rif. 012 RAVENNA zona Ponte Nuovo appartamento indipendente, di recente costruzione, bene arredato, composto da soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno, garage, cantina e giardinetto privato, riscaldamento autonomo. € 500,00/mese

Rif. 67 DARSENA Appartamento in piccola palazzina di 9 unità, 2° e ultimo piano, ben tenuto, ingresso, soggiorno, cucina abit., due letto, bagno con finestra, ripostiglio, 1 balconcino, cantina, posto auto scoperto privato, risc. autonomo. € 130.000,00

Rif. 011 LIDO ADRIANO Affittasi appartamento arredato con soggiorno angolo cottura, 2 camere, bagno, balcone, posto auto coperto, cantina, risc. autonomo. Spese condominiali comprese. € 550,00/mese

Rif. 087 PUNTA MARINA TERME Zona centrale, a 150 mt. dal mare, appartamento arredato, secondo piano con ascensore, soggiorno, angolo cottura, ampia camera matrimoniale, bagno, balcone, cantina. € 105.000,00

Rif. 008 RAVENNA Affittasi Centro Storico, zona pedonale (adiacenze Cassa di Risparmio), appartamento non arredato con ingresso, soggiorno, cucina abitabile, studio, 2 camere matrimoniali, 2 bagni, 1 loggia coperta, 1 cantina, riscaldamento autonomo, senza spese condominiali. Canone convenzionato € 650,00/mese

Rif. 105 SANT'ANTONIO casa singola ben tenuta con ingresso soggiorno tinello e cucinotto, 2 camere, 2 bagni, locale ex stalla, cantina, portico, in corpo staccato capannone (trasformabile in civile abitazione) garage e 5 ripostigli, giardino 1700 mq. € 360.000,00

Rif. 61 BORGO NUOVO Appartamento di recente costruzione ben rifinito, arredato, con soggiorno, angolo cottura, camera, bagno, balcone verandato, balcone scoperto, cantina, posto auto coperto, riscaldamento autonomo, aria condizionata. OCCASIONE € 135.000,00

Rif. 117 PONTE NUOVO Villetta a schiera centrale composta da P.T. ampio ingresso, tavernetta con predisposizione canna fumaria per camino, garage ed un posto auto e giardino; 1° P. cucina abitabile, soggiorno, bagno con antibagno, 2 balconi; 2° P. tre camere, bagno, 2 balconi; Mansarda abitabile con predisposizione bagno e lucernaio. € 340.000,00

€ na - tinello 1 camera da letto bagno ripostiglio e cantina. Codice: 1152 - Tel. Fincase - Zona casa di cura 0544.215645 € 150.000,00 s.Francesco Appartamento con ingresso, cucina abita- Viva - Ravenna Borgo Nuobile, due camere,(matrimo- vo Bilocale di ampia metratuniale e doppia) bagno e ra posto al 3° piano con balcone. Libero subito! Co- ascensore, di recente costrudice: 1077 Tel. zione: spazioso soggiorno 0544.215645 € 142.000,00 con angolo cottura con balcone loggiato, disimp. notte, La Rocca - Classe Apparta- bagno, ampia camera mamento come nuovo, ottime trim. Posto auto e cantina, finiture, con ingresso indi- risc.aut. e impianto d’allarpendente: soggiorno, cuci- me. Buone rifiniture. - Tel. na abitabile, letto in soppal- 0544.421396 € 150.000,00 co, terrazzo, ripostiglio, garage. Rif 2A - Tel 0544. La Rocca - Adiacenze Rocca Brancaleone Apparta216156 € 150.000,00 mento libero al piano terra Fincase - Casa con due ap- in piccolo contesto, sogpartamenti ciascuno è giorno, cucina abitabile, 2 composto di ingresso cuci- camere da letto, bagno, poTel. 0544.215645 139.000,00

sto auto, cantina; riscaldamento autonomo. Rif. 16A - Tel 0544. 216156 € 155.000,00 Servizi Immobiliari - Osteria Appartamento di nuova costruzione, pronta consegna, piano terra con ingresso indip., composto da soggiorno con angolo cottura, 2 camere, bagno, posto auto scoperto, giardino privato di 178 mq, risc.aut. Rif. 092 - Tel. 0544 455086 € 165.000,00 Studio Effe - Mezzano Nuova zona residenziale vicino a tutti servizi, zona molto tranquilla, nuova costruzione con riscaldamento a basso consumo, APPARTAMENTO AL PIANO

VENDESI VIA ROCCA BRANCALEONE, 20 RA SAN ROCCO, ADIACENZE CENTRO Casa di grandi dimensioni ben tenuta, zona tranquilla: ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile, 4 camere da letto, 4 bagni, taverna, garage doppio, servizi, cortile. Rif 21B € 550.000,00 DARSENA Appartamento libero, buona metratura, ultimo piano, composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, camera matrimoniale, bagno, ripostiglio, cantina, balcone. Rif 55A € 125.000,00 ADIACENZE TRIBUNALE Appartamento ben tenuto composto da: soggiorno con angolo cottura, camera matrim., bagno, balconi verandaati, posto auto, cantina. Arredato Rif. 17A € 125.600,00 ADIACENZE ROCCA BRANCALEONE Appartamento libero anni 70 in piccola unità, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere matrimoniali, 2 bagni, terrazzo, cantina, riscaldamento autonomo. Rif. 38A € 250.000,00

: 0544. 216156 - 348.0308088

ADIACENZE ALBERTI Villetta a schiera ben tenuta, composta da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere da letto, 2 bagni, taverna, garage, giardino. Rif 81B € 265.000,00 SAN ROCCO ADIACENZE CENTRO Villa di ampie dimensioni anni 60, da sistemare. Rif. 70/B Info in agenzia ADIACENZE ROCCA BRANCALEONE Appartamento libero al piano terra in piccolo contesto, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno, posto auto, cantina; riscaldamento autonomo. Rif. 16A € 155.000,00 ADIACENZE LE CORBUSIER Villa, ottime finiture, grande metratura. Rif. 52B Info in agenzia 5 KM DA RAVENNA Casa di oltre 200 mq, parzialmente da sistemare, su lotto di quasi 2000 mq, ampia zona servizi. Rif. 32B € 350.000,00

ZONA VIA RUBICONE: appartamento perfettamente restaurato al 3° ed ultimo piano senza ascensore. Ingresso, salone con balcone, cucina grande ed abitabile, disimpegno, 3 letto, bagno e balcone. Garage al piano terra. Imp. aut., tutto parquet doussie, infissi nuovi. Spese condominiali irrisorie. € 180.000 tratt. RAVENNA (via Faentina): appartamento in casa singola con ingresso autonomo. 1° P. con ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 letto matrim. e bagno. Sottotetto ad uso mansarda con 2 locali e bagno. Magazzino collegato direttamente sempre al 1° P. predisposto ad appar.to con soggiorno con cottura, 2 letto e bagno. Cortile di proprietà per 2 auto. Impianti a norma. Posizione molto particolare. € 220.000. S. BIAGIO: prossima disponibilità di appartamento autonomo, recente e ben tenuto, al piano terra, con bel giardino di proprietà. Ingresso, soggiorno, cucina in nicchia, 2 letto, bagno. Giardino curato con casetta in legno uso cantina. Garage. € 210.000 tratt RAVENNA (ZONA GALLERY): appartamento luminoso al 2° Piano in palazzina di 3 piani. Ingresso, soggiorno con balcone, cucina abitabile con balcone di servizio con caminetto, disimpegno, 3 letto matrimoniali, 2 bagni ( con doccia e con vasca. P.T. garage posto auto. € 215.000 tratt. VIA DEI POGGI: in posizione tranquilla, appartamento ben tenuto in piccola palazzina. 2° ed ultimo piano composto da ampio soggiorn, vano studio, cucina abitabile con balcone e batbecue, disimpegno, 2 letto (15 e 11 mq.), bagno. P.T. ampio garage e posto auto. Risc. aut. € 175.000 tratt S. BIAGIO/NULLO BALDINI: app.to ristrutturato in piccola palazzina, posto al 1°P. senza ascensore. Ingresso, soggiorno con balcone, cucina con balcone, disimpegno, 2 letto (matrim. e bella singola), studiolo, 2 bagni con finestra di cui uno con doccia ed uno con vasca. P.T. garage e posto auto interno. Impianti a norma e risc.aut. € 192.000 tratt

Via degli Spreti, 71 Ravenna Tel.0544.501515 - Fax 0544.504972

agenziaromagna@libero.it

CERCHIAMO PER NOSTRA REFERENZIATA CLIENTELA MONOLOCALI E BILOCALI USO INVESTIMENTO, PAGAMENTI VELOCI.

ZONA VIA ANTICO SQUERO:

Vendesi ufficio di recente costruzione di circa 130 mq con 5 posti auto, aria condizionata, antifurto volumetrico, cassaforte, libero subito. € 265.000 SAN ROCCO: In pieno borgo, grazioso APPARTAMENTO RISTRUTTURATO all'ultimo piano molto luminoso composto da: soggiorno con angolo cottura, camera da letto in soppalco con tetto in legno a faccia a vista e bagno, corte comune per deposito biciclette. € 160.000 Ideale come investimento.

ZONA STADIO: AFFITTASI BILOCALE ristrutturato composto da: ingresso, soggiorno con angolo cottura, bagno, ampia camera matrimoniale, balcone, cantina e posto auto; ben arredato: € 550 (no condominio) VIA CAVOUR: AFFITTASI graziosa MANSARDA composta da: soggiorno con angolo cottura, due bagni, camera matrimoniale, studio, parquet ovunque, aria condizionata, ben arredata. € 650 CENTRO STORICO: AFFITTASI BILOCALE composto da: soggiorno con cucina in nicchia, camera matrimoniale, disimpegno, bagno. aria condizionata, ben arredata. € 550 no condominio VIA CAVOUR: AFFITTASI BILOCALE di ampia metratura, 2° ed ultimo piano composto da: soggiorno con cucina in nicchia, due bagni, camera matrimoniale, balcone. € 600 CENTRO STORICO: CEDESI IMPORTANTI ATTIVITA, ulteriori informazioni solo in ufficio.

Ravenna - Via Mura di S.Vitale, 13 - Tel. 0544.31225 - Fax 0544.211041 www.ladimoradimagdala.com e-mail: info@ladimoradimagdala.com


RAVENNA& DINTORNI

TERRA CON INGRESSO E GIARDINO INDIP., zona giorno ampia, bagno, 2 letto, ripost. Posto auto coperto. Cantina. Finiture con ottimi materiali prescelti dal cliente. Codice Immobile: 121 - Tel. 0544 .502072 € 179.000,00 Fincase - Ponte Nuovo Ampio appartamento in casa abbinata, accesso indipendente con ingresso, soggiorno, cucina abitabile, camera matrimoniale, camera doppia, bagno garage e cantina (tavernetta). Codice: 994 Tel. 0544.215645 € 185.000,00 Fincase - Ravenna, non lontano dal Centro Vero attico con ampio terrazzo su tre lati, soggiorno con angolo cottura, due camere da letto, doppi servizi, ampio garage con soppalco e posto auto. Perfette condizioni. Codice: 1139 - Tel. 0544.215645 € 190.000,00 Servizi Immobiliari - Ravenna Centro storico adiacenze Rocca Brancaleone appartamento in signorile palazzina con ascensore, ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile, 2 camere ed un camerino, un bagno, due balconi, cantina, risc. aut. Rif. 074 - Tel. 0544 455086 € 190.000,00 Fincase - Centro storico Luminosissimo appartamento di taglio classico, composto di bell' ingresso, soggiorno con ampie vetrate e terrazzino, cucina abitabile con balconcino verandato, due camere da letto, studio, bagno e cantina. Codice: 1124 Tel. 0544.215645 € 195.000,00 Fincase - San Biagio Comodissimo appartamento tutto al piano terra ,ingresso indipendente e ampio giardino privato, composto da spazioso ingresso, soggiorno, cucina abitabile, due camere matrimoniali, bagno, ripostiglio, cantinetta e garage. Risc. autronomo e buone condizioni generali. Codice: 1008 - Tel. 0544.215645 € 195.000,00 Fincase - Piangipane Rustico di buona struttura con bel giardino privato (mq.1000) mq 160 di abitazione + mq. 130 di stalla e servizi ecc. Codice: 1116 Tel. 0544.215645 € 195.000,00 Fincase - Ponte Nuovo Appartamento in villetta angolare con cortile privato, ben rifinito e accessoriato, soggiorno con loggia e bella cucina a vista, 2 camere, ripostiglio, bagno, balcone, ampia cantina, lavanderia e posto auto coperto. Codice: 991 - Tel. 0544.215645 € 235.000,00 La Rocca - Ad.ze Rocca Brancaleone Appartamento libero anni 70 in piccola unità, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere matrimoniali, 2 bagni, terrazzo, cantina, risc. aut. Rif. 38A - Tel 0544. 216156 € 250.000,00

ampi terrazzi. Mansarda con tre camere da letto, bagno, terrazzo e solarium. Garage doppio e giardino privato. Codice: 1082 - Tel. 0544.215645 € 260.000,00 La Dimora di Magdala - San Michele: VILLA in quadrifamiliare composta da: pt: soggiorno, cucina abitabile, bagno, ripostiglio p1°: due camere da letto, bagno, balconi, soppalco con zona studio/cabina armadio, al ps: ampia taverna, lavanderia, garage, ampio portico, giardino ad angolo con zona barbecue, cancello motorizzato, aria condizionata, allarme - Tel. 0544 .31225 € 270.000,00 tratt. Studio Effe - Mezzano centro Vicino a tutti i servizi in zona molto tranquilla, VILLETTA D'ANGOLO di recentissima costruzione come nuova, composta da soggiorno, cucina abit., dispensa, 2 bagni, 3 letto, terrazzo, posto auto coperto. Travi in legno a vista, risc. a pavim. Possib. di arredamento. Cod.Immobile: 113 - Tel. 0544 .502072 € 280.000,00 La Dimora di Magdala CENTRO STORICO: Bell’APPARTAMENTO completamente ristrutturato (in palazzina ristrutturata) composto da: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, due ampie camere da letto, bagno, balcone, garage e cantina. - Tel. 0544 .31225 € 290.000,00 Fincase - Ravenna San Biagio In piccolo contesto villetta abbinata di nuova costruzione, composta da soggiorno e cucina abitabile, due camere da letto, doppi servizi, cantina mq..15) piccolo giardino e posto auto. Codice: 1086 Tel. 0544.215645 € 295.000,00 Fincase - Ravenna, Zona cesarea Villetta - loft arredata e rifinita con estrema cura, ingresso, salone con ampie vetrate e balcone, cucina abitabile a vista, bagno con antibagno. Stupendo soppalco (mq. 42) con luminoso studio e ampia matrimoniale (possib. 2 camera).i. Posto auto coperto e cantina. Codice: 1153 - Tel. 0544.215645 € 300.000,00 Universo - Ravenna Centro Storico Appartamento completamente ristrutturato con ottime finiture sito al primo piano composto: ingresso, soggiorno, cucina abitabile a vista, studio, due letto, due bagni, ampia cantina ciclabile al piano terra. Ris. aut., predisp. aria cond., parquet. Libero subito. Rif. 703 - Tel. 0544 271066 € 310.000,00 tratt. F.lli Savorani - Ravenna, Zona Casa di Cura S.Francesco In casa di 2 sole unità , appartamento ristrutturato a nuovo, posto al II piano con ingresso indipendente, composto da P.T.: cortile/giardino di mq. 160 con posti auto coperti e gazebo, taverna con camino, vano pluriuso e bagno; P.S.: ingresso, soggiorno con balcone, cucina abitabile, 2 letto matrim.e bagno. Parquet ovunque. Riscaldamento autonomo, climatizzazione, impianto d’allarme. Impianti a norma con certificazione. - Tel. 0544.406333 € 310.000,00

Servizi Immobiliari - Ravenna Centro Storico Appartamento rifinitissimo, in piccola palazzina di recentissima costruzione, ingresso soggiorno con angolo cottura arredato, camera, antibagno, bagno con doccia idromassaggio, loggia di 15 mq, cantina, garage, riscaldamento autonomo, aria condizionata. Rif. 046 - Tel. 0544 455086 Fincase - Ravenna San Rocco Appartamento piano € 250.000,00 attico, soggiorno con amFincase - Borgo Montone pia vetrata che affaccia su Ingresso indipendente con terrazzo abitabile, cucina in metratura veramente am- nicchia, camera matrimopia, piano primo con salone niale con cabina armadio, , cucina abitabile, camera camera singola, sottotetto matrimoniale, bagno e due rifinito (altezza 2 mt.) con


RAVENNA& DINTORNI

letto, studio e ripostiglio veramente ampio, bagno e garage. Codice: 1032 - Tel. 0544.215645 € 320.000,00

P.P. 3 camere da letto, bagno, ripostiglio, terrazza. Graziosa Mansarda abitabile e rifinita con bagno privato. Finiture ottime, in perFincase - Ravenna adia- fetto stato. Tel. cenze Antica Milizia Splen- 0544.33158 € 550.000,00 dido appartamento elegan- tratt temente rifinito, ingresso arredabile, salone (mq.34) Eurocase - Borgo San BiaConfortevole VILLA con ampie vetrate affaccia- gio te su bel terrazzo, cucina SINGOLA di ampia metraabitabile con balcone, due tura con spazioso giardino camere da letto, doppi ser- privato: P.T. portico, invizi, cantina e garage. Co- gresso, tavernetta, laboradice: 788 Tel. torio, bagno, cantina, la0544.215645 € 330.000,00 vanderia, spazioso garage; P.P. ingresso, salone con Viva - Ravenna Via Cilla In caminetto, cucina abitabile bellissimo contesto condo- 3 camere da letto (2 matriminiale, totalmente immer- moniali), 2 bagni, balcone. so nel verde, vendesi ele- Tel. 0544.33158 € gante appartamento posto 650.000,00 al 1° piano con ascensore, composto da soggiorno, La Dimora di Magdala cucina abitabile con dis- Centro Storico Ampio APpensa, terrazza che affac- PARTAMENTO composto cia sulla zona giorno, ba- da: ingresso, ampia sala gno, 2 camere da letto di (50 mq) con affaccio su tercui una con bagno in came- razzo (30 mq), cucina abira e balcone. Garage al tabile, tre camere da letto, piano interrato. - Tel. tre bagni, garage, ottima 0544.421396 € 340.000,00 posizione, recentemente e ben ristrutturato. - Tel. 0544 Viva - Castiglione di Ra- .31225 Info in agenzia venna A pochi km da Milano Marittima, immersa nel Viva - Piangipane In splenverde, si vende casa com- dida posizione lontana dai pletamente indipendente tralicci dell’alta tensione sviluppata tutta su un unico con splendido spazio visipiano e totalmente ristrut- vo. In una campagna rilasturata nel 2009. Ingresso, sante si vendono 2/3 unità ampio soggiorno con zona abitative al grezzo avanzapranzo di circa 50 mq., cu- to costruite con tutte le ulticina abitabile completa- me novità in materia di rimente arredata, 3 camere sparmio energetico e comdi cui 1 matrimoniale con plete di tutti gli allacci, rifinicabina armadio e 2 doppie, te con materiali ricercati. 2 bagni, lavanderia, canti- Piantine e fotografie dispona, garage e giardino di ol- nibili in ufficio tre 220 mq. Completa di ogni comfort come allarme, Case e appartamenti in zanzariere etc.. - Tel. 0544.421396 € 350.000,00 vendita provincia di tratt. Ravenna La Rocca - 5 km da Ravenna Casa di oltre 200 mq, parzialmente da sistemare, su lotto di quasi 2000 mq, ampia zona servizi. Rif. 32B - Tel 0544. 216156 € 350.000,00 Viva - Centro Storico A due passi dal Duomo, vendesi appartamento molto luminoso, ottimamente rifinito, di ampia metratura, posto al p2° piano con ascensore, composto da ampio salone con vetrata di mq. 55 circa, cucina abitabile con balcone verandato, studio, lavanderia, 3 camere da letto matrimoniali, balcone e cantina, parquet ovunque. - Tel. 0544.421396 € 365.000,00

Offerte Studio Effe - Alfonsine Con vista sul giardino di Piazza Monti, vicino a tutti i servizi, ATTICO ristrutturato a nuovo nel 2001, 3° ed ultimo piano con TERRAZZO di mq. 29, composto da soggiorno-pranzo con zona cucina luminoso, bagno, camera da letto matrim. Cantina. Risc. aut., predisp. clima. Ideale anche come investimento da affittare. Codice Immobile: 073 - Tel. 0544 .502072 € 105.000,00

Studio Effe - Fosso Ghiaia Appartamento del 1997, con ingresso e corte indip., composto da ingresso e garage; soggiorno con zona cucina, balcone, bagno, letto matrim., studio. SottoServizi Immobiliari - Ra- tetto. Risc. aut. Codice venna Centro Storico Ap- Imm: 199 - Tel. 0544 partamento rifinitissimo, in .502072 € 120.000,00 tratt. piccola palazzina di recentissima costruzione, piano Baccarini - Faenza, Localiterra, ingresso indipenden- tà Pieve Ponte Via Emilia te, salone con angolo cot- Ponente n° 52 In palazzina tura arredato, camera ma- di nuova costruzione si trimoniale con cabina ar- vendono appartamenti con madio, camera singola, 2 1 o 2 letto; giardini privati o bagni (con vasca idromas- ampi balconi; garage. Cosaggio), giardino privato, struzione di ottima qualità. cantina, garage, riscalda- Pronta consegna. - Tel. mento autonomo, aria con- 0546.662040 Prezzi a partidizionata. Rif. 049 - Tel. re da € 125.000,00 0544 455086 € 390.000,00 Studio Effe - Alfonsine priUniverso - Ravenna Zona missima periferia APPARVicoli Villetta ad angolo in TAMENTO INDIPENDENbuono stato d'uso, ampia TE di recente costruzione, metratura con giardino su 1° ed ultimo piano, con gatre lati, così composta: rage e 2 posti auto, piccola p.terra, giardino ad angolo corte indipendente, compocon due posti auto coperti e sto da loggia, soggiorno portico, ingresso con arma- ampio, cucina, bagno amdio a muro, tavernetta con pio, ripost., 2 letto, balcocamino, garage e lavande- ne. Possibilità di 2 ampie ria. P.piano: soggiorno, cu- camere nel sottotetto con cina abitabile, bagno e am- ampie finestre. Mai abitato pio terrazzo perimetrale. e arredato a nuovo. Codice P.superiore: tre camere da Immobile: 074 - Tel. 0544 letto e due bagni, terrazzo .502072 € 138.000,00 perimetrale come sotto. Rif. 638 - Tel. 0544 271066 I Portici - A circa 6 km da Brisighella In piccola bor€ 430.000,00 tratt. gata, si vende porzione di Eurocase - Ravenna Zona rustico in sasso indipenViale Alberti Accogliente dente d’angolo, integralVILLETTA ABBINATA con mente ed ottimamente riampio giardino privato: strutturato, così composto: P.T. portico, soggiorno, cu- piano terra: portico, ingrescina separata, pranzo, ba- so in vano utilizzabile come gno, ripostiglio, garage; seconda camera da letto

Ag. 1 Sede Amministrativa . via San Vitale, 11 . Ravenna

tel. 0544.215645 - 0544.211854 5 MINUTI DA RAVENNA Elegante appartamento p.terra con bel giardino privato, loggia d’ingresso, soggiorno-angolo cottura, camera matrimoniale con bellissimo affaccio sul verde, disimpegno arredabile e bagno. Rifiniture extra capitolato, pronta consegna. Codice: 1017

€ 140.000,00

A TRE MINUTI DA RAVENNA Appartamento seminuovo, molto bello, parzialmente arredato, piano terra con accesso da godibilissimo giardino privato, soggiorno con cucina in muratura, due camere da letto, bagno e posto auto. Codice: 967

€ 185.000,00

RAVENNA, SAN BIAGIO Spazioso trilocale formato da soggiorno con loggia, cucina abitabile con balcone verandato, ampia camera da letto matrimoniale, bagno, garage e posto auto. Codice: 929

€ 118.000,00

RAVENNA, ZONA RUBICONE Ottimo appartamento tutto ristrutturato con ottime finiture, in contesto di tre sole unità, ampia metratura con ingresso, soggiorno, cucina abitabile, tre camere da letto, bagno, balconi e garage. Nessuna spesa condominiale. Codice: 1088

RAVENNA, PONTE NUOVO In elegante contesto, appartamento con ingresso indipendente da cortile privato, composto da soggiorno con cucina separata affacciati su bel terrazzo, due ampie camere da letto, tavernetta, garage e doppi servizi. Codice: 921

€ 230.000,00 FORNACE ZARATTINI (RAVENNA) Appartamento in villetta di recente costruzione, piano terra con piccolo giardino privato, soggiorno con angolo cottura, camera da letto, cameretta, bagno e posto auto. Arredato, perfetto. Codice: 761

€ 155.000,00 RAVENNA, CENTRO STORICO Luminosissimo appartamento di taglio classico, composto da bell’ingresso, soggiorno con ampie vetrate e terrazzino, cucina abitabile con balconcino verandato, due camere da letto, studio, bagno e cantina.

Primo ed ultimo piano in casa bifamiliare, accesso indipendente da giardino privato, con ingresso, soggiorno, bella cucina abitabile, due camere matrimoniali, studio, bagno, balcone verandato e ampio sottotetto, garage e cortile privato. Codice: 826

€ 140.000,00

RAVENNA, BELLISSIMA OCCASIONE! Non lontano dal centro, piccolo attico con ampio terrazzo su tre lati, soggiorno con angolo cottura, due camere da letto, doppi servizi, ampio garage con soppalco e posto auto. Perfette condizioni. Codice: 1139

€ 183.000,00

RAVENNA, CENTRO STORICO In bellissima posizione, elegante appartamento ristrutturato a nuovo, composto da ingresso, soggiorno e cucina abitabile a vista, camera matrimoniale con bagno riservato, camera singola, studio (terza camera da letto) 2° bagno e cantina. Riscaldamento autonomo e rifiniture di qualità. Codice: 435

€ 285.000,00

RAVENNA, PONTE NUOVO Casa abbinata da ristrutturare ad un lato con corte esclusiva disposta su due piani per complessivi mq. 140 circa. Codice: 872

€ 199.000,00

www.fincase.it . info@fincase.it FORNACE ZARATTINI (RA) Appartamento in villetta di recente costruzione, piano terra con piccolo giardino privato, soggiorno con angolo cottura, camera da letto, cameretta, bagno e posto auto. Arredato, perfetto. Codice: 761

€ 155.000,00

SOLUZIONE INTROVABILE A pochi km. da RA Casa indip. con oltre 3000 mq di giardino suddivisa in n. 2 soluzioni abitative indip. di mq. 130 cadauna, abitabili immediatamente, risc aut. Impianti ind. Ciascuna suddivisa cucina sala 3 camere bagni garage servizi. Esaminiamo la vendita per ciascuna casa a persone diverse. Codice: 854 € 445.00,00 complessivi

10 KM. DA RAVENNA ZONA SUD Casa abbinata ad un solo lato da ristrutturare suoerficie mq. 200 circa su un lotto di terreno di mq. 600 circa oltre ad un capannone di circa 200 mq. E 50 mq di servizi. Codice: 1146

€ 120.000,00

Codice: 1124

€ 185.000,00 RAVENNA

€ 185,000.00

ADIACENZE MEZZANO

Ag.3 Sede Commerciale . via di Roma, 127 . Ravenna

Ottimo appartamento ristrutturato e arredato con cura, composto da ingresso, soggiorno con balcone, cucina abitabile, due camere da letto matrimoniali, bagno, ampia cantina, garage e posto auto.

15 MUNUTI D’AUTO DA RAVENNA, Appartamento libero e mai abitato molto ampio composto di ingresso cucina soggiorno due camere da letto bagno bellissimo balcone risc. Aut garage. Codice: 672

€ 115.000,00

Codice: 1065

€ 155.000,00 RAVENNA, SAN ROCCO Appartamento con accesso indipendente, parzialmente ristrutturato, composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile a vista, ampia camera matrimoniale, tavernetta con camino e lavanderia. Bagno e piccolo wc. Riscaldamento autonomo, no spese condominiali. Codice: 695

€ 147.000,00 RUSSI CENTRO Appartamento composto da soggiorno con angolo cottura, due camere da letto, bagno, cantina; (possibilità di posto auto o garage). Codice: 502

€ 98.000,00 RAVENNA, SAN BIAGIO In palazzina di sole 4 unità, libero entro 6 mesi, appartamento con ingresso indipendente composto da soggiorno con angolo cottura, una camera da letto matrimoniale, bagno; riscaldamento autonomo. Cortile. Codice: 950

€ 115.000,00

ADIACENZE MEZZANO Deliziosa casettina abbinata ad un lato con piccola corte privata, completamente ristrutturata e rifinita con mattoncini e travi a vista. P.t soggiorno-ang. Cottura e bagno, p.1 matrimoniale molto ampia, doppio volume. Posto auto. Codice: 886

€ 110.000,00

RAVENNA, SAN BIAGIO Appartamento in ottime condizioni, 2 piano con ingresso, soggiorno-angolo cottura, due camere da letto doppi servizi, balcone, garage e posto auto. Codice: 888

€ 170.000,00

RAVENNA, A 2 MINUTI DAL CENTRO Lumionoso e gradevolissimo appartamento, soggiorno- angolo cottura con terrazzo, disimpegno arredabile, camera matrimoniale, bagno, cantina e posto auto. Climatizzato. Codice: 973

€ 115.000,00


36

ANNUNCI& OFFERTE

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

Pala Costa via Marani

In piccola palazzina di 5 unità, disposta su due piani, costruita con criteri antisismici, predisposizione allarme, satellitare, aria condizionata e riscaldamento a pavimento, garage e posto auto

Vendiamo n.5 unità abitative di ampia metratura, Possibilità di personalizzare gli interni

Immobiliare

Camerlona

Ponte Nuovo

SOLUZIONE 1: piano terra, ampio trilocale con giardino, servizio e ripostiglio € 230.000

SIMONE

s.r.l.

In piccola palazzina di sole 4 unità, vendiamo appartamenti di nuova costruzione con ingresso indipendente, giardino ed ampio garage; riscaldamento a pavimento, portoncino blindato, infissi a basso emissivo acustico. SOLUZIONE 1: trilocale e servizi € 180.000

RAVENNA - Via Gioacchino Rasponi 8 tel. e fax 0544 61674 - cell. 335 7713645 e-mail: imm.simone@libero.it

0544-278438

0544 37162

via Mazzini 68 Ravenna www.caseravenna.com tel.

CLASSE

PUNTA MARINA Appartamento di nuova costruzione in pronta consegna fronte mare al piano terra con ingresso indipendente. Composto da sala con angolo cottura, 2 letto, bagno. Posto auto di proprietà. Possibilità di personalizzare gli interni. € 200.000 PONTE NUOVO Appartamento di nuova costruzione al primo e ultimo piano in complesso di 3 unità, pronta consegna. Ingresso indipendente e ampio giardino al piano terra, piano primo terrazzino di arrivo, sala, cucina abitabile, 2 letto, bagno, soppalco per eventuale terza letto ampliabile. Garage e cantina al piano interrato. € 240.000

Appartamento al secondo e ultimo piano, senza ascensore. Ottimo stato d'uso composto da ingresso, soggiorno con angolo cottura, 2 camere da letto, bagno, terrazzo di mq 18. Posto SAN PANCRAZIO auto di proprietà Villetta di nuova costruzione € 165.000 su due livelli con giardino indipendente fronte retro, sogPONTE NUOVO Villetta centrale cielo terra in giorno, angolo cottura, 2 letbuono stato d'uso, composta al to e 2 bagni. Cantina e posto piano terra da garage, primo auto. piano sala con terrazzo, cucina Richiesta € 130.000 abitabile, livello superiore 2 ca- escluso pavimenti rivestimenti e porte. mere da letto, bagno. € 175.000 BORGO NUOVO Bilocale sito al terzo e ultimo ZONA ALBERTI Appartamento in piccolo stabi- piano in palazzina di recente le di recente costruzione, sito al costruzione. Composto da sogp.terra e composto da ingresso giorno con angolo cottura , su sala, cucina abitabile, 2 letto, balcone, bagno, e camera mabagno. Giardino di circa 80mq e trimoniale. Piano interrato galoggia. Piano interrato garage. rage e cantina. € 190.000 € 150.000

ZONA NUOVA DARSENA Appartamento sito al piano terzo e ultimo di palazzina di recente costruzione. Composto da sala con con angolo cottura terrazzo d’angolo abitabile, camera matrimoniale, camera singola, 2 bagni, posto auto e garage soppalcato. € 175.000 ZONA RUBICONE In palazzina di quattro unità appartamento da ristrutturare al piano primo composto da sala, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno,ampio terrazzo vivibile, Garage al piano terra. € 150.000 SAN BARTOLO

Casa singola in ottimo stato d``uso su lotto di mq 430, composta al piano terra da ingresso, sala, tinello con cucina abitabile, bagno, sul retro veranda che accede su ampio giardino con servizi adiacenti alla casa e garage. Livello superiore 3 camere da letto bagno e sottotetto. € 320.000

SOLUZIONE 2: trilocale, servizi e ampia mansarda € 205.000

Via A.Bozzi, 71-RA fax 0544278303-tel. www.caseravenna.com • eurocapital@caseravenna.com

AFFITTASI BORGO NUOVO Ufficio al 2° piano in stabile di recente costruzione, composto da 2 ampi vani più bagno. Ottime finiture. € 600 AFFITTASI PONTE NUOVO Appartamento sito al secondo piano con ascensore, composto da ingresso su sala, cucina abit., terrazzo, 2 camere da letto, 2 bagni. Garage. Arredato. € 600 solo referenziati.

AFFITTASI ZONA SAN ROCCO Bilocale con splendide finiture, sito al piano primo con ascensore in contesto signorile, Composto da sala con cucinotto in nicchia finestrato, camera matrimoniale, bagno. Arredato. Cantina. € 500 solo referenziati

ZONA ALBERTI Bilocale in piccola palazzina di recente costruzione, sito al piano primo. Completamente arredato, composto da sala con angolo cottura e loggia, disimpegno, camera matrimoniale e bagno. Piano interrato garage e cantina. € 145.000

ZONA SAN BIAGIO Bilocale al piano terra completamente ristrutturato, in pronta consegna con altezza mt 2.50, composto da ingresso su ampia sala con cucinotto in nicchia, disimpegno, camera matrimoniale, bagno. Posto auto di proprietà e deposito bici comune. Da visionare! € 100.000 tratt.

BORGO NUOVO Appartamento al piano terra con ampio giardino d’angolo e loggia, composto da sala con zona cottura, 2 letto, bagno e garage. € 190.000 tratt.

PONTE NUOVO Appartamento in buono stato d’uso al piano primo con ascensore, composto da ingresso, sala, cucina abitabile, 2 letto, 2 bagni, terrazzo di 90mq, garage fuori terra e posto auto. € 185.000

PONTE NUOVO Villetta d’angolo cielo terra in fase di costruzione, composta da sala, cucina abitabile, 3 letto, 2 bagni, giardino di 90mq , loggia e garage al piano interrato. € 350.000

SAN PANCRAZIO Villetta centrale cielo terra composta da sala con cucinotto separato 2 camere da letto, 2 bagni, giardino fronte e retro, posto auto e cantina. Ottimo capitolato, finiture personalizzabili € 145.000

ZONA ALBERTI

Appartamento al piano terra in ottimo stato d'uso, con giardino di circa 60 mq. Composto da ingresso su soggiorno con angolo cottura, loggia, 2 camere da letto, bagno. Piano interrato posto auto coperto e cantina. € 170.000 tratt.


ANNUNCI& OFFERTE

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

37

le, camera, 2 bagni. Piano primo: 2 camere matrimoniali, bagno. Ampio garage di mq. 70. €. 380.000,00 Tratt.

RAVENNA, Via Trieste, vendiamo appartamento di mq. 70 ben tenuto, posto al secondo piano senza ascensore: ingresso, ampio soggiorno con cucina, 2 camere, bagno, ripostiglio, balcone e cantina al piano terra. Risc. centr. €. 110.000,00 Tratt. RAVENNA, via Maggiore, appartamento di ampia metratura posto al V piano con ascensore: soggiorno, cucina abitabile, 2 balconi, letto matrimoniale, letto doppia, letto singola, bagno, garage e cantina al piano terra. Climatizzazione e riscaldamento centralizzato. Da rimodernare. Libero subito. €. 180.000,00 RAVENNA, Zona Ospedale, appartamento posto al I ed ultimo piano in casa di 2 sole unità con ingresso indipendente: soggiorno/cucina con dispensa, bagno, 2 letto, cantina al piano terra e posto auto coperto. Riscaldamento a pavimento, pannelli solari per la produzione di acqua calda, predisposizione per il fotovoltaico. Molto bello! €. 240.000,00 RAVENNA, Quartiere Nullo Baldini, in piccola palazzina di sole 6 unità immobiliari, si vende grazioso appartamento posto al secondo piano senza ascensore così composto: soggiorno, cucinotto, ampio disimpegno, 2 letto, bagno, ripostiglio e cantina al piano terra. Riscaldamento autonomo. Ottimo contesto residenziale. €. 165.000,00

RAVENNA, Zona Casa di Cura S.Francesco

MEZZANO (RA), Vendiamo bilocale di recente costruzione con ingresso indipendente, e giardino di mq. 50 di proprietà, composto da soggiorno con angolo cottura, studio, camera da letto matrimoniale, bagno, posto auto coperto. €. 120.000,00 SANT’ALBERTO, vendesi casa indipendente su lotto di mq 450, parzialmente ristrutturata, composta da un appartamento di ampia metratura al piano rialzato: salone, cucina abitabile, 4 camere da letto, bagno, balcone e servizi al grezzo nel seminterrato. Riscaldamento anche con caldaia a legna. Libera a breve. €. 265.000,00 Tratt.

in casa di 2 sole unità vendiamo appartamento ristrutturato a nuovo, posto al II piano con ingresso indipendente: P.T.: cortile/giardino di mq. 160 con posti auto coperti e gazebo, taverna con camino, vano pluriuso e bagno; P.S.: ingresso, soggiorno con balcone, cucina abitabile, 2 letto matrimoniali e bagno. Parquet ovunque. Riscaldamento autonomo, climatizzazione, impianto d’allarme. Impianti a norma con certificazione. €. 310.000,00 RAVENNA, Zona Viale Farini, vendiamo appartamento signorile di ampie dimensioni, parzialmente ristrutturato, con spazi comodi e vivibili. Zona giorno: ingresso, soggiorno con balconcino, studio, cucina con balcone, tinello, bagno, lavanderia. Zona Notte: 3 camere, 2 bagni. Ampio garage. Ascensore. Riscaldamento centralizzato. €. 440.000,00 Tratt. CAMERLONA (RA), Vendiamo casa indipendente con giardino di mq. 500, completamente ristrutturata nel 2009. Piano terra: ingresso, soggiorno con camino, cucina abitabi-

SAVARNA, vendiamo lotto di terreno edificabile di mq 2500 ( mq 40 x mq 63) superficie edificabile massima mq 400 con un massimo di 3 unità immobiliari accorpate in un unico corpo. Ottima posizione. €. 155.000,00

S. ALBERTO (RA)

in residence di recente costruzione, proponiamo in vendita grazioso appartamento al piano terra, composto da: ingresso indipendente, soggiorno, cucinotto, letto matrimoniale, bagno, ripostiglio, posto auto, giardino, predisp. condizionamento. No spese cond.li. Rif. 783 € 105.000,00 RAVENNA, ZONA CASA DI CURA SAN FRANCESCO

vendesi casa indipendente ristrutturata recentemente, composta da 2 appartamenti. Rif. 733 Info in agenzia in complesso residenziale di recente costruzione vendiamo appartamento posto al I piano con ingresso indipendente, completamente arredato a nuovo, composto da: terrazzo di arrivo, soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno. Posto auto coperto e cantina. Mai abitato! €. 110.000,00 Tratt.

DARSENA DI CITTA’ In palazzina di poche unità immobiliari ed oggetto di intervento di ristrutturazione straordinaria, vendesi appartamenti in fase di ultimazione composti da ampio soggiorno con angolo cottura, dove è possibile ricavare cucina abitabile, 2 ampie camere da letto, 2 bagni, balcone e cantina. Finiture di pregio, no spese condominiali. € 220.000 RAVENNA – BORGO NUOVO Vendesi bilocale di ampia metratura posto al terzo piano con ascensore, di recente costruzione, composto da spazioso soggiorno con angolo cottura con balcone loggiato, disimpegno notte, bagno, ampia camera matrimoniale. Posto auto e cantina, riscaldamento autonomo e impianto d’allarme. Buone rifiniture. € 155.000 tratt.

RAVENNA – VIA ORIANI

Appartamento in centro storico, completamente ristrutturato, posto al 5° ed ultimo piano con ascensore, composto da ampio soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno, balcone con splendida vista, posto auto riservato interno e coperto e cantina. Completo di arredi ed ottimamente rifinito. Ottimo come investimento. € 220.000 S.ALBERTO Vendesi casa indipendente da rimodernare su lotto di terreno di mq. 460 circa, sviluppata tutta su di un piano, composta da soggiorno, cucina, tinello, 3 camere da letto e bagno. In corpo staccato vari proservizi e garage. 160.000 tratt

vendesi splendido appartamento composto da: soggiorno, cucina, dispensa, due letto, due bagni, terrazzo, balcone, garage. Ascensore, risc. aut. Rif. 731 € 320.000,00

MARINA DI RAVENNA LUNGOMARE Appartamento di recente costruzione, posto al 3° piano con ascensore, composto da soggiorno, cucinotto completo di arredo, terrazzo vivibile, 2 camere da letto, bagno e posto auto riservato. € 250.000 VIA PAOLO COSTA

In palazzo storico del ‘400 ristrutturato, vendesi, delizioso immobile di particolare pregio, composto da ingresso, salotto, zona cottura in nicchia, camera matrimoniale, antibagno, bagno, corte interna con possibilità di garage e posto auto, oppure garage grande. Ulteriori informazioni in ufficio € 260.000

RAVENNA vendesi appartamento al 4° ed ultimo piano, composto da: ingresso, cucina abitabile, soggiorno, tre letto, bagno, due balconi, garage, riscaldamento autonomo, ascensore. Parzialmente da ristrutturare. Rif. 788 €160.000,00

vendesi appartamento al terzo piano, composto da soggiorno con angolo cottura, una camera da letto, bagno, balcone e posto auto coperto oltre a cantina al piano interrato. Ascensore, riscaldamento autonomo e spese condominiali contenute. Rif. 758 € 135.000,00 FORNACE ZARATTINI (RA) vendesi casa composta da: piano terra: giardino fronte e retro, ingresso, cucina, sala con tinello, bagno, lavanderia e garage; primo piano: quattro camere da letto, bagno, balcone. Ampia mansarda con bagno. Rif. 714 € 365.000,00

SI CEDONO ATTIVITÀ VARIE IN RAVENNA E DINTORNI per informazioni rivolgersi in agenzia 749: Ravenna zona prima peri- • Rif. 744: Ravenna, zona San • Rif. 789: Ravenna, cen• Rif. feria, AFFITTO D’AZIENDA, Biagio, cedesi avviata attitro storico, si cede atRISTORANTE-PIZZERIA, ampia struttura, completa di arredi e complementi per l’esercizio dell’attività.

vità di AGENZIA VIAGGI, con esperienza pluriennale, ottimo fatturato, in posizione di intenso passaggio.

tività di EDICOLA, in ottima posizione, ideale per 2 persone.

Ravenna - Via G. Garatoni, 12 - tel. 0544.35411 - scor@scor.it

Via Le Corbusier 32 Ravenna Piazza Paul Harris 7 • Ravenna • tel. 0544 421396

RAVENNA ZONA COMET

RAVENNA ad.ze CENTRO

SAN PANCRAZIO

Ravenna • Via Piave 15 • Tel. 0544/406333 (2 linee)

AMMONITE Vendesi villette terra - cielo di nuova costruzione, con 2 o 3 camere da letto e giardino privato. Prezzi a partire da € 177.000

RAVENNA vendesi appartamento al 4° piano, composto da: ingresso, cucina, soggiorno, tre letto, due bagni, due balconi verandati, cantina, garage. Ascensore, riscald. centralizzato. Rif. 796 € 140.000,00

Tel./Fax 0544 408867 cell. 334 6564322 cell. 333 1127837

www.immobiliravenna.com www.programmacasa.org GODO in palazzina recente, grazioso bilocale di ampi spazi, basse spese condominiali. Rif A/28 € 115.000 vedi foto sito www.immobiliravenna.com AD.ZE MOLINETTO, appartamento condominiale di ampi spazi, libero subito, con soggiorno, cucina abitabile, ampio disimpegno notte, 2 bagni, 2 matrimoniali,1 singola, 2 logge, garage, ascensore. Ristrutturato. Occasione! Rif.A/37 € 135.000 ZONA ALBERTI, grazioso bilocale in piccola palazzina di recente costruzione, con ampio terrazzo loggiato, clima, cantina, garage. Rif. A/55 € 137.000

AD.ZE MEZZANO, recentissimo appartamento in villetta 1° e ultimo piano, con soggiorno-cucina, ampio bagno, 2 letto, ripostiglio, balcone, sottotetto uso rip., giardino in angolo con posto auto. Accessoriato. Vedi foto sito www.immobiliravenna.com Rif. A/5 € 135.000 RAVENNA ZONA ALBERTI appartamento al piano attico, ottimamente tenuto, con ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 bagni, 2 letto, ripostiglio, 2 ampi terrazzi vivibili, garage. risc. aut, clima, ascensore. Rif A/14 € 210.000 tratt. MEZZANO villetta nuova costruzione du livelli, con soggiorno, cucina abitabile, 2 bagni, ripostiglio, 1 matrimoniale, 2 doppie, loggia, garage, giardino con posto auto.Prossima consegna. Rif V/8 € 220.000 RUSSI in prossima costruzione villetta angolo di 3 unità, su due livelli, composta da soggiorno, ampia cucina, 3 bagni, 3 letto, ripostiglio, garage comunicante a livello strada, giardino su tre lati. Ottimo capitolato con scelta finiture. Rif CR/11 € 295.000

S.MICHELE villetta angolo con soggiorno, cucina di 11mq, 2 bagni, 3 camere da letto, balcone loggiato, sottotetto raggiungibile con scala fissa con vano multiuso, cantina, posto auto. Possibilità di personalizzazione. Rif . CR/12 € 295.000 MEZZANO Rifinitissima bifamiliare recente costruzione, composta da portico, soggiorno con camino e cucina divisibile,2 bagni, 2 camere da letto, balconi, soppalco ampliato con vano letto-studio, cantina/lavanderia, camino esterno, giardino in angolo, 2 posti auto pergolati, accessoriata con aria condizionata, allarme, aspirazione centralizzata, irrigazione automatica. Architettura molto gradevole e finiture di pregio. Rif CA/1 € 325.000 vedi foto sito www.immobiliravenna.com S.BARTOLO SI AFFITTA monolocale su due livelli non arredato, con ingresso indipendente. Recente costruzione. € 400,00 mensili


38

ANNUNCI& OFFERTE

giovedì 24 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

AGENZIA IMMOBILIARE

RAVENNA - via IV Novembre 4B tel. 0544 36377-36372 www.ideacasaravenna.com • casa_idea@libero.it CEDESI SPAZI COMMERCIALI a Ravenna Via IV Novembre, via Cavour, Via Diaz, Via Corrado Ricci, Via Cairoli. Info riservate in agenzia

RAVENNA ZONA VIA DE GASPERI

BORGO SAN BIAGIO (ADIAC. VIA CAVOUR)

ZONA VIA SAN LORENZO IN CESAREA

Panoramico APPARTAMENTO molto luminoso sito all'ultimo piano e libero da tre lati: ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto matrimoniali, bagno, 2 balconi, cantina. Risc. autonomo. Buono stato d'uso. € 280.000,00 tratt.li

Graziosa CASA ABBINATA di NUOVA COSTRUZIONE: P.T. ampio soggiorno, cucina, bagno, veranda; P.P. 2 camere da letto, bagno, balcone. Ottime finiture. Zona tranquilla. € 250.000,00 tratt.li

Accogliente APPARTAMENTO in buono stato d'uso al 2° piano con ascensore: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere da letto (2 matrimoniali), 2 bagni, ripostiglio, balcone, garage. Risc. autonomo. Zona tranquilla. € 270.000,00 tratt.li

VIA SAN GAETANINO Spazioso APPARTAMENTO in zona tranquilla sito al primo piano, con grande spazio verde condominiale: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, ripostiglio, 2 camere da letto, bagno, 2 balconi, cantina e ampio garage. € 165.000,00 tratt.li

CENTRO STORICO Grazioso APPARTAMENTO di RECENTE RISTRUTTURAZIONE in piccolo contesto di sole tre unità: soggiorno, angolo cottura, una camera da letto matrimoniale, bagno, balcone. Riscaldamento autonomo. Ottimo stato d'uso. Nessuna spesa di condominio. € 145.000,00 tratt.li

PUNTA MARINA Spaziosa VILLA SINGOLA con ampio giardino privato in zona centrale: doppio ingresso, soggiorno, cucina abit., 3 camere da letto, 2 bagni, 2 balconi, spaziosa Tavernetta, ambiente di servizio, camera per ospiti con bagno privato, garage. € 370.000,00 tratt.li

Via Nullo Baldini 6 (proseguimento via de Gasperi) RA - tel. e fax email: eurocase@fastwebnet.it

0544 33158

MARINA DI RAVENNA CEDESI SPAZIO COMMERCIALE Attività di Bar/Latteria Alimentari (Salumi/Formaggi) 50 mq/ca in ordine con ampia vetrina. Info in agenzia Rich. € 70.000,00

LAGO DELLE UCCELLETTE RAVENNA direzione pineta di Classe / foce Bevano. AFFITTASI TERRENO di 6 ettari circa (compreso 2,5 ettari circa di lago). Usi: RICREATIVI - SPORTIVI RICETTIVI. Info in agenzia su appuntamento

RAVENNA CENTRO STORICO in PALAZZO ANTICO RISTRUTTURATO, AFFITTASI AMPIO UFFICIO di 230 mq circa, con ingresso/attesa, 7 vani, servizi, terrazza e possibilità posti auto. Info in agenzia

MOLINELLA SPLENDIDA VILLA DEL FINE ‘700 con annessa area cortilizia e ampia dependance. DISTANZE: 66km Ravenna, 22km Ferrara, 40 km Bologna, 90 km Padova e 140 km Venezia. Info riservate in agenzia

MARINA DI RAVENNA CASA CON 2 APPARTAMENTI CON GIARDINO. Piano terra: Ampia zona servizi Piano Primo e Piano Secondo: 2 BILOCALI con terrazzo oltre a Sottotetto. Info in agenzia

RAVENNA San Biagio Zona via Faentina in contesto silenzioso vendesi VILLETTA DI BUONA QUALITÁ IN PIETRAVISTA composta da: portico, ingresso, cucinotto, dispensa, pranzo, soggiorno, 3 letto, 3 servizi, 4 balconi, ampio garage e p.auto, portico e giardino. Info in agenzia Rich. € 365.000

RAVENNA Zona via Narsete in contesto tranquillo vendesi APPARTAMENTO con bellissima zona giorno composto da: ingresso, soggiorno, cucina, tinello, 3 vani letto, bagno, ripostiglio, balcone e garage. Rich. € 155.000,00

PONTE NUOVO COMPLESSO DI RECENTE COSTRUZIONE composto da: soggiorno con angolo cottura, vano letto matrimoniale, camerino e bagno. Info in agenzia. Rich. € 120.000

RAVENNA VENDESI CASA EX COLONICA in buono stato d’uso su 2 livelli composta da: salone, ampia cucina abitabile con camino, studio, lavanderia, 3 vani letto, servizi e portico. Ampia area alberato. Info in agenzia

TERRENO EDIFICABILE A GAMBELLARA Vendesi Terreno edificabile di 16000 mq circa con parco secolare alberato. Possibilità di costruire 400 mq circa (Max. 3 unità abitative) Info in agenzia

RAVENNA CENTRO Porzione di Casa ristrutturata al grezzo su 2 livelli. Piano Terra: soggiorno, cucina/ tinello e cortile. Piano primo: vano letto matrimoniale, servizio e ampio terrazzo su cortile interno. Info in agenzia. Rich. € 180.000,00 ZONA VIA RAVEGNANA TERRENO EDIFICABILE di 1500 mq circa. Info riservate in agenzia.


ANNUNCI& OFFERTE

LAVORO

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 24 marzo 2011

&OCCUPAZIONE

Parrucchiere cerca lavoro. Artisti musicisti spettacolo Attività varie Vuoi aprire un’attività da parrucchiere e non hai la D.j. vocalist, esperienza Vendesi attività per parrucqualifica? chiamami al n∞ 328 4152536 Tel. 328 decennale nel settore su- chiera uomo-donna com4152536 prensiva di arredamento e per music esperto anche attrezzatura, contratto di doppiaggi vocali, possibili- affitto rinnovato di 6+6 an-

LAVORO DOMANDE Operai

ATTIVITÀ E LICENZE

Altri

ATTIVITÀ PROFESSIONALI

Artigiani Lucidatura pavimenti in marmo graniglia e scale, preventivi gratuiti e prezzi vantaggiosi.* Tel. 333 3077535

Lavorante Parrucchiere unisex con molta esperienze, cerca lavoro anche da gestire 328 4152536 Tel. 328 4152536 Cantine, garage, soffitte e anche appartamenti sgom+ piccoli trasporti. Collaboratrici domestiche bero Massima serietà Tel. 347 baby sitter 8336960 * Sig.ra Romagnola cerca la- Libero le vostre cantine da voro come aiuto cucina e libri,fumetti, dischi e cose pulizie per inizio stagione. vecchie, acquisto pagando 340 8334726 Tel. 340 bene. Tel. 349 2247702 8334726 Tel. 0544 465935

PULIZIA

(CRISTALLIZZAZIONI)

Sgrassature e pulizie di fondo

5391946 *

Si eseguono lavori di LUCIDATURA PAVIMENTI IN MARMO, COTTO, E PARQUET Ristrutturazioni Professionalità e prezzi contenuti Preventivi gratuiti Tel. 348 1645464

E GIARDINAGGIO

Condomini Uffici privati e pubblici Lucidatura pavimenti

tà strumentazione propria ni. Ottimo investimento, prezzo trattabile, disponibioffresi 340 7171418 Tel. lità immediata. Tel. 347 340 7171418 *

39

Manutenzione giardini privati e pubblici Potature di alto fusto con macchinari specifici

334 3218031 PRONTO INTERVENTO • INTERVENTI D’EMERGENZA • PREVENTIVI GRATUITI Lido Adriano - via Tono Zancanaro, 74 - tel./fax 0544 493950

offerte lavoro

www.ravennaedintorni.it

RICERCA UNO/A ASSISTENTE AMMINISTRAZIONE Reclam Edizioni e Comunicazione Srl

RICERCA PERSONA QUALIFICATA E MOTIVATA PER ASSISTENTE AMMINISTRAZIONE In attuazione del progetto di rafforzamento e ampliamento della propria organizzazione, Reclam Srl editore free-press di Ravenna & Dintorni, Trovacasa Premium, Factotum, Palcoscenico, Magazine Festival propone a donne e uomini in età compresa tra 24-40 anni, con esperienza in ambito amministrazione e controllo nel settore servizi, diploma di ragioneria, laurea o cultura equivalente, ambizione a costruire qualcosa di significativo per sé e di socialmente importante di diventare assistente di amministrazione con possibilità di carriera come responsabile amministrativo. Si offrono le migliori condizioni di mercato e formazione di alto livello. Coraggio, il mondo cambia e noi vogliamo cambiare insieme! Per informazioni e appuntamenti: tel 0544 408312 e-mail amministrazione@reclam.ra.it (Michela Zama)

RICERCA UNO/A VENDITORE Reclam Edizioni e Comunicazione Srl

RICERCA PERSONE SIMPATICHE E MOTIVATE PER AREA COMMERCIALE In attuazione del progetto di rafforzamento e ampliamento della propria area commerciale, Reclam Srl editore free-press di Ravenna & Dintorni, Trovacasa Premium, Factotum, Palcoscenico, Magazine Festival propone a donne e uomini in età compresa tra 24-40 anni, con eventuale esperienza di vendita nel settore servizi, laurea o cultura equivalente, ambizione a costruire qualcosa di significativo per sé e di socialmente importante di diventare partner di vendita di prodotti editoriali e di comunicazione, con possibilità di carriera come area manager. Si offrono le migliori condizioni di mercato e formazione di alto livello. Il profilo completo ricercato può essere richiesto ad info@reclam.ra.it. Coraggio, il mondo cambia e noi vogliamo cambiare insieme! Per informazioni e appuntamenti: tel 0544 408312 e-mail amministrazione@reclam.ra.it (Michela Zama)

il tuo quotidiano online

SOLO NOTIZIE SELEZIONATE EDIZIONI E COMUNICAZIONE S r l

RAVENNA: cod. 363/2011 valida fino al 08/04/2011 Azienda richiedente: CAVASSI PAOLO PARRUCCHIERE Mansione: 1 PARRUCCHIERE/A Contenuti e contesto del lavoro: Presso un salone Luogo di lavoro: Ravenna (RA) Caratt. candidati: Se apprendista: età inferiore ai 29 anni e con almeno minima esperienza; se qualificata: con buona esperienza Contratto: Apprendistato o tempo indeterminato Orario: Turno unico dalle 9 alle 17 dal martedì al sabato Per candidarsi: Presentarsi di persona presso il salone Piacersi Piacere, in Via Cassino, 73 - Ravenna, oppure tel. al 0544-400385 Cod. 432/2011 valida fino al 06/04/2011 Mansione: 2 OPERAI/E Contenuti e contesto del lavoro: Addetti all'installazione di piscine, lavori di rivestimento, muratura, impianti elettrici ed idraulici Luogo di lavoro: Trasferte continuative in Italia e all'estero Caratteristiche candidati: Con almeno minima esperienza, in possesso di patente B Contratto: Tempo determinato o apprendistato Per candidarsi: Inviare il curriculum al Centro Impiego di Ravenna preferib. tramite email c.impiego.ravenna@mail.provincia.ra.it oppure tramite fax al numero 0544-451484, indicando nell'oggetto il codice dell'offerta 432/2011 entro il 06/04/2011 Cod. 323/2011 valida fino al 06/04/2011 Azienda richiedente: D'ELIA ANGELA Mansione: 1 ASSISTENTE ALLA POLTRONA Contenuti e contesto del lavoro: Presso uno studio dentistico occuparsi del supporto pratico-operativo all'odontoiatra durante l'esecuzione delle prestazioni, la gestione e sterilizzazione dello strumentario, la cura e manutenzione delle attrezzatura, la pulizia e decontaminazione delle aree di lavoro e mansioni segretariali Luogo di lavoro: Ravenna e Lugo (RA) Caratt. candidati: Verranno considerati anche candidati senza esperienza ma con forte motivazione ad imparare la mansione Contratto: Tempo determinato con possibilità di trasformazione a tempo indeterminato Orario: Part-time 25 ore settimanali con orario dalle 14,30 alle 19,30 da dividere tra Ravenna e Lugo Per candidarsi: Inviare curriculum email de.lian@libero.it Cod. 434/2011 valida fino al 06/04/2011 Azienda richiedente: CESD S.R.L. Mansione: 4 TUTOR Contenuti e contesto del lavoro: All'interno del Cepu occuparsi di docenza e tutoraggio relativamente alla propria materia di laurea Luogo di lavoro: Ravenna (RA) Formazione: Laurea in economia e commercio, lettere, biologia e scienze ambientali Contratto: Collaborazione a progetto per tutto l'anno scolastico Orario: Richiesta disponibilità immediata, flessibilità di orario e residenza in zona Per candidarsi: Consegnare personalmente il curriculum presso Cesd srl Via Salara, 16 a Ravenna oppure inviarlo via mail a ravenna@cepu.it Cod. 368/2011 valida fino al 05/04/2011 Azienda richiedente: GALLA PLACIDIA S.R.L. Mansione: 1 IMPIEGATO/A PAGHE E CONTABILITA' Contenuti e contesto del lavoro: Per una società di consulenza occuparsi di chiusura di bilancio ed elaborazione paghe per le aziende clienti Luogo di lavoro: Ravenna (RA) Formazione: Formazione attinente Caratt.candidati: Esperienza e autonomia in almeno una delle due mansioni Contratto: Tempo determinato con prospettiva di indeterminato Orario: Tempo pieno Per candidarsi: Inviare curriculum a gallaplacidia@tin.it


Ravenna & Dintorni 433 - 24 03 2011  

Ravenna & Dintorni 433 - 24 03 11

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you