Page 1

GRAN COMPLEANNO

LUNEDÌ 10,00 - 13,15 • 15,45 - 19,45 MAR/MER/GIO/SAB 09,00 - 13,15 • 15,45 - 19,45 VENERDÌ

-10%

Ravenna Via Faentina 121 tel. 0544 502490

10 marzo 2011 n. 431

w w w. r a v e n n a e d i n t o r n i . i t

The mark of responsible forestry DNV-CoC-000038 ©1996 Forest Stewardship Council

ma

2

z promo

SU TUTTA LA SPESA ! io ne valida dal 5 al 1

09,00 - 19,45 orario continuato

rz o

IL BIOLOGICO CHE CONVIENE

Redazione tel 0544 271068 redazione@ravennaedintorni.it • Pubblicità tel. 0544 408312 info@reclam.ra.it URBANISTICA

Approvato il Poc dei prossimi cinque anni A PAGINA 3 MANIFESTAZIONE

Chi sarà in piazza per la scuola pubblica A PAGINA 5 REPORT PORTO

La Darsena che verrà Intervista a Poggiali A PAGINA 8 IL CASO

Falso verbale Vigili sotto inchiesta A PAGINA 12 TEATRO

L’America apocalittica di De Capitani A PAGINA 14 RIEVOCAZIONE

La battaglia di Ravenna cinquecento anni dopo A PAGINA 16 INSERTO

Transmissions IV Le musiche del presente ALLE PAGINE I-IV

150° ANNIVERSARIO

Brindisi (d’albana) per l’Unità Fuochi d’artificio, bandiere e musica per celebrare l’Italia L’Italia compie 150 anni il 17 marzo. A Ravenna i festeggiamenti avranno il calore delle cento candele e il colore delle cinquanta bandiere alle finestre e ai balconi di piazza del Popolo: si presenterà così il salotto buono del centro la sera del 16 per arrivare alla mezzanotte quando la banda cittadina eseguirà l’inno di Mameli. Mercoledì e giovedì saranno due giornate interamente dedicate alla nazione in molte parti d’Italia. Nella nostra città sarà la conclusione di una sorta di percorso verso l’unità iniziato l’8 gennaio quando Ravenna fu la prima città visitata nel 2011 dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Un percorso che in questi giorni si sta avvicinando al clou con una serie di eventi di contorno. Il prefetto è stato il primo che ha potuto brindare stappando una bottiglia di Sangiovese o Albana prodotti con le etichette “Anita Garibaldi” e “Giuseppe Garibaldi”: in tutto saranno mille quelle in vendita nei negozi del centro. E poi le luci tricolori accese sulla facciata del poligono di tiro in via Trieste. Ma anche una serie di eventi che hanno coinvolto le scuole. La città è pronta per celebrare il compleanno d’Italia. A PAGINA 4

PIANOFORTE

VERSO LE ELEZIONI

L’alieno Allevi atterra in città

È stato definito il “genio italiano del pianoforte”, il “Mozart del 2000”, il “filosofo degli ottantotto tasti”, è stato capace di rielaborare la tradizione classica europea con le nuove tendenze pop e contemporanee – facendo anche storcere il naso ad alcuni puristi – e ora i suoi concerti fanno il tutto esaurito in giro per il mondo. Giovanni Allevi, geniale, moderno e senza etichette, continua a deliziare il pubblico lungo tutta la Penisola e sabato 12 marzo arriva anche a Ravenna, al Pala De Andrè, dove presenterà il suo ultimo album, “Alien”.

A PAGINA 14

Un “bestiario” per districarsi in questi mesi Non c’è periodo più prolifico di proposte, idee, critiche, suggestioni, promesse e anche panzane di quello pre-elettorale. Per fortuna o purtroppo, un settimanale come il nostro non ha lo spazio per rendere conto in modo esaustivo di tutto il dibattito che si svilupperà sui destini della città. Ecco allora che per questi due mesi abbiamo approntato una piccola rubrica, un “bestiario elettorale”, che vuole dare il suo modesto contributo ai lettori disorientati dalla campagna elettorale: una selezione di dieci interventi alla settimana, divisi tra quelli secondo noi più interessanti o utili (che non dovrebbero esaurirsi in campagna elettorale) e quelli invece di cui, forse, si poteva fare a meno. La precisazione, d’obbligo, è che si tratta di una selezione arbitraria, formulata dalla redazione che cerca di valutare le questioni sollevate nel merito, senza pregiudizi verso alcuna forza politica. Perché le buone idee, come quelle pessime, possono avere qualsiasi colore. Invitiamo infine i lettori che vogliano approfondire o confrontarsi con le nostre “top 5” e “flop 5” di connettersi a www.ravennaedintorni.it dove pubblicheremo integralmente tutti gli interventi citati nella rubrica. Non resta che augurare buona campagna elettorale a tutti. A PAGINA 5

GGIO 0,08 COPIA OMA Editore Reclam Aut. Trib. di Ravenna n. 1172 del 17/12/2001 Direttore responsabile: Fausto Piazza Stampa: Galeati Industrie Grafiche Anno X nr. 431. Poste Italiane spa - Sped. in abb. post. D.L. 353/2003 (conv. di legge 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 DCB C.R.P.- C.P.O. RAVENNA. Prezzo�


CRONACA& ATTUALITÀ

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

3

URBANISTICA QUESTIONE ABITATIVA

E il 20 percento delle nuove case di edilizia “sociale”

Sono servite non meno di una novantina di votazioni, in consiglio comunale, per approvare il nuovo Poc (Piano operativo comunale), ultimo degli strumenti urbanistici di cui si dota l’amministrazione e che avrà una valenza quinquennale. Un documento complesso a cui sono state fatte ben 601 osservazioni da privati cittadini e “stakeholders”, di cui solo 132 non accolte e 40 respinte. Le altre sono state accolte e hanno migliorato, secondo l’assessore Gabrio Maraldi, il documento. Documento che, nel complesso, ci tiene a precisare Maraldi, avrà obiettivi di carattere ambientale (ampliare le zone naturali), sociali (mettere a punto strumenti per la residenzialità sociale) ed economico facilitando il più possibile l’insediamento e lo sviluppo di aziende con lo scopo di rilanciare l’economia. La vera “rivoluzione” individuata dal Poc, in questo senso, è proprio quella che riguarda le aree artigianali e gli “ingressi” della città. L’idea

Arriva il Poc: nuovo volto per Fornace

«Il Piano invidua i possibili sviluppi per lidi, centro, forese»

L’assessore all’urbanistica Gabrio Maraldi

Tra le novità forse più importanti del Poc c’è il tentativo di trovare soluzioni alternative alla cosiddetta “emergenza casa”. Perché oggi non c’è bisogno di essere poveri per non riuscire a sostenere un affitto o l’acquisto di un appartamento, basta essere giovani e precari, senza famiglia alle spalle, anziani, famiglie monoreddito. L’obiettivo, d’ora in poi, è che il 20 % degli alloggi costruiti siano catalogabili nelle tipologie di Edilizia residenziale sociale che può prevedere la locazione permanente nelle case Erp, locazione a tempo (per otto o venticinque anni) che alla scadenza del contratto possono essere ceduti in proprietà, alloggi in proprietà. Chi costruirà nuove lottizzazione dovrà o realizzare in proprio le nuove dimore “agevolate” o regalare al Comune il terreno necessario per permettere all’Amministrazione di realizzare l’apposito bando. Di suo, tuttavia, il Comune non dovrà spendere un solo centesimo. L’obiettivo è anche quello di diminuire la pressione sulle case popolari oggi richieste anche da chi, magari, potrebbero permettersi una casa a costi ridotti rispetto ai prezzi di mercato.

psc, rue, poc MATTEUCCI: «REALIZZATA IN TOTO LA PROGRAMMAZIONE URBANISTICA» «Realizzato al cento per cento il mio programma sulla programmazione urbanistica» alla presentazione del Poc è questo il commento del sindaco Fabrizio Matteucci che snocciola le precedenti date: 2007, il nuovo Psc in cui abbiamo ridotto di due/terzi la capacità edificatoria del piano regolatore precedente; luglio 2009 diviene operativo il Rue (regolamento urbanistico edilizio) insieme al piano dell’arenile che permetterà agli stabilimenti balneari di allungare la stagione; giugno 2010 approvazione del masterplan per l’area dell’ex Sarom; 21 febbraio 2011 approvazione del Poc per la logistica. Inoltre abbiamo istituito l’agenzia per la Darsena e finalmente coinvolto le Ferrovie nella risoluzione della cesura tra Darsena e centro costituita dalla stazione».

infatti è che le attività produttive si spostino, per esempio, da Fornace Zarattini per lasciar spazio a centri direzionali e di servizio in modo da rendere più “qualificato” l’ingresso in città per chi viene dalla Faentina. Le attività dovranno spostarsi in aree artigianali che sorgeranno anche nelle località del forese come Piangipane, Mezzano, San Michele, Porto Fuori. Per evitare rischi di speculazione sul modello della nuova Pansac, per intenderci, i proprietari per poter valorizzare i loro terreni dal punto di vista immobiliare dovranno comunque aver prima provveduto al trasferimento delle attività produttive. Per quanto riguarda invece la città, grande attenzione viene data al recupero di vecchi edifici nel centro storico, dall’ex Amga al convento dei Cappuccini o l’ex macello con il concorso, ovviamente dei privati. E non a caso grande importanza è data all’articolo 18, che prevede la collaborazione tra pubblico e privato, dove il primo concede la possibilità al secondo di costruire in cambio di, nelle parole di Maraldi, “consiSanto Stefano degli Ulivi, in via stenti benefici per Rocca Brancaleone. La chiesa, la collettività”. La ormai sconsacrata, fa parte di un ampio comparto per il maggior parte dei quale il Poc prevede una progetti che saran“messa in valore” che no presentati dai dovrebbe consentire al privati (ma che doComune di costruire la nuova caserma dei vigili urbani, vranno poi comunnell’attuale garage Atm. Nell’ex que essere vagliati chiesa dovrebbe sorgere uno dal Consiglio cospazio pubblico espositivo. munale) riguardano la realizzazione di nuove strutture ricreative, sportive, ricettive e di servizio per il turismo. Per quanto riguarda il verde, infine, se il Poc vedesse la sua piena attuazione le aree verdi di proprietà comunale aumenterebbero di 800 ettari a cui si dovrebbero sommare oltre 4mila 400 ettari di aree di “integrazione al sistema ambientale” previste soprattutto nel litorale che potranno essere sia private che pubbliche. Cinque anni, come si diceva, la validità di questo documento che dovrà dunque essere rivisto o comunque rivotato alla fine della prossima legislatura. E dati anche i tempi di crisi immobiliare e generale, la speranza è che nel prossimo lustro si attivi almeno una parte delle possibilità offerte dal piano.

ti aspetta con i nuovi arrivi! Boutique e stock per bambini da 0 a 16 anni Via Salara, 26 - RA - tel. 0544 218723 - piccolo.farneti@libero.it


4

CRONACA& ATTUALITÀ

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

ITALIA 150 Ravenna celebrerà in grande stile il 16 e il 17 marzo il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Il clou è in programma in occasione della cosiddetta Notte del tricolore, in programma mercoledì 16 in piazza del Popolo. Una lunga serie di iniziative messe in campo, come ha sottolineato più volte il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, «senza impegnare risorse pubbliche», ma grazie soprattutto al contributo di una settantina di imprese. Nella giornata festiva di giovedì 17, l’unità d’Italia verrà celebrata sul piano istituzionale con la seduta congiunta dei consigli comunale e provinciale nella sala Nullo Baldini e per l’occasione è stato annullato il consueto blocco del traffico del giovedì per favorire, ha sottolineato il sindaco Fabrizio Matteucci, il più alto afflusso di visitatori in città. L’auspicio del Primo Cittadino è poi quello che i negozi del centro possano restare aperti, nonostante la giornata dichiarata festiva, «per presentare ai nostri ospiti una città viva e ospitale». Auspicio naturalmente condiviso dall’assessore al Commercio, Andrea Corsini, che sottolinea come non ci sia bisogno di nessuna ordinanza integrativa: negozi e pubblici esercizi già con le norme attuali hanno la possibilità di sfruttare la deroga per le città d’arte e restare aperti anche il giovedì pomeriggio e fino a notte fonda. Il programma della Notte tricolore. L’apertura della Notte tricolore è in programma già alle 18 di mercoledì 16 con la performance (con tanto di inno di Mameli) della Corale Euro-

Due giorni di festa per l’unità In piazza video e spettacoli

Il 16 la Notte del tricolore Il 17 stop al blocco del traffico e fuochi d’artificio al City

pa Libertà nel cortile interno della Prefettura, mentre dalle 17.30 alle 20 in piazza verranno distribuite bandierine tricolore e palloncini di color verde, bianco e rosso. Gli eventi in piazza, dove sarà allestito un grande palco addobbato a tema, inizieranno alle 18.50 con una performance dei ragazzi del liceo artistico che prenderà

vita sulla torre dell’orologio. Alle 19.30 verranno accese le candele cosiddette risorgimentali alle finestre di piazza del Popolo mentre sul palco si alterneranno le esibizioni musicali, teatrali e di danza delle scuole ravennati. Alle 21.15 (con replica alle 23) verrà proiettato un video, definito dal comitato organizzatore emozionale, sulla storia d’Italia sulla facciata della Prefettura. Alle 21.30 si riparte con gli spettacoli con un recital teatrale a cui seguirà musica popolare e, alle 23.15 l’accensione delle date 1861 e 2011 con fontane pirotecniche. A mezzanotte la chiusura della Notte tricolore con l’inno di Mameli eseguito dalla banda cittadina e la presentazione dello speciale annullo postale dedicato all’evento. Il programma del 17 marzo. Giovedì, giorno del 150° anniversario, si partirà con l’alzabandiera con picchetto d’onore in piazza del Popolo; alle 11 si prosegue con un’esibizione di musica da camera sempre nel cortile della Prefettura mentre in serata (dalle 18 alle 20 e dalle 21 alle 23) da Longo Souvenir in piazzetta degli Ariani spazio a proiezioni di diapositive sul Risorgimento nel cinema conassaggi “tricolori”. Le celebrazioni

l a p r o te s t a PETTORINE CON L’EFFIGE DI GARIBALDI ALLA FESTA UNIVERSITARIA AL BBK Mille pettorine rosse, con l’effige di Garibaldi, da indossare durante la tradizionale festa di carnevale organizzata dagli universitari al Bbk, in programma il 16 marzo. Ecco la risposta degli studenti ravennati agli ideatori del rogo, davanti a una discoteca vicentina, nel quale è stata bruciata una sagoma raffigurante Garibaldi e con al collo un cartello con la scritta “L’eroe degli immondi”. «Voi lo bruciate, noi lo esaltiamo», questa la replica degli studenti che nei giorni scorsi hanno incontrato il vicesindaco Giannantonio Mingozzi per organizzare un’iniziativa di protesta. Ne è nata, appunto, l’idea di realizzare mille pettorine rosse, con impresso il volto di Garibaldi, da distribuire sia in piazza del Popolo il 16 marzo in occasione della Notte del tricolore, che al Bbk, dove si svolgerà la festa di carnevale, dedicata in particolare al Risorgimento e all’unità d’Italia. Mingozzi, dal canto suo, contribuirà all’iniziativa mettendo a disposizione anche un pullman per chi, al termine dei festeggiamenti in piazza del Popolo, vorrà raggiungere il Bbk.

del 17 termineranno alle 21 alla basilica di San Francesco con il concerto dell’Orchestra dei Giovani Europei diretta dal maestro Paolo Olmi. Fuori dal centro storico, invece, il 150° anniversario dell’unità d’Italia verrà celebrato, sempre il giovedì, con i fuochi d’artificio, alle 20, nel piazzale del Cinemacity. Nel corso della due giorni, infine, verranno illuminati tutti i monumenti ravennati, con luce tricolore sulla statua di Garibaldi. Sono previste poi aperture straordinarie a musei e siti di interesse culturale fino alle 21 del 16 marzo.


CRONACA& POLITICA

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

BESTIARIO ELETTORALE

MANIFESTAZIONE

Scuola pubblica: sabato in piazza per difenderla Anche a Ravenna, sabato 12 marzo (alle 15 in piazza del Popolo) si terrà una manifestazione in difesa della scuola pubblica, dopo le recenti parole del presidente Berlusconi che l’aveva definita luogo in cui si inculcano ideologie e aveva elogiato la scuola privata, sinonimo di vera libertà. La manifestazione ravennate è promossa da Anpi, Arci, Cgil Ravenna, Comitato per la Legalità e la Democrazia, Comitati in Difesa della Costituzione della Provincia di Ravenna, Gruppo dello Zuccherificio, Libertà e Giustizia Circolo di Ravenna e ha ricevuto l’adesione di varie associazioni tra cui Amiche e Amici del Manifesto, Life, Mazziniana, Per la Sinistra, Attac, Collettivo Universitario Calamandrei, Comitato Dopolundiciottobre, Giornale Ad Est, Movimento 5 Stelle, Popolo Viola Ravenna, Rete degli Studenti Medi, Uaar e vari partiti di sinistra tra cui Federazione della Sinistra, Italia dei Valori, Pri, Psi, Ravenna Radicale, Sel e, naturalmente, il Pd. Queste le parole dei democratici in una nota firmata dal segretario provinciale Alberto Pagani e dalla responsabile scuola Serena Fagnocchi: «La scuola è il principale motore di una società più giusta, forte e libera. Come sancito dalla Costituzione, è il luogo fondamentale della formazione della persona e del cittadino del nostro Paese. La libertà non si persegue distruggendolo. Non esiste libertà senza cultura, non esiste libertà senza consapevolezza,

CENTRODESTRA

Ultime manovre: chi sarà l’uomo della Lega Nord?

«Numerose adesioni da partiti e associazioni, ma non ci saranno simboli» senza la capacità di discernere e di comprendere che solo una scuola aperta e il confronto tra visioni plurali è in grado di dare». Sul palco allestito in piazza si alterneranno le voci dei promotori e ci sarà un microfono a disposizione della cittadinanza. Non sono previsti simboli di partito. I simboli unificanti saranno la Costituzione da tenere in mano e il Tricolore. Per eventuali adesioni: arci@racine.ra.it Tel. 0544 219721, di singole/i cittadini.

Ancora in attesa della consacrazione del candidato Nereo Foschini dalle alte gerarchie del Pdl, arriva intanto la sua bocciatura ufficiale da parte degli alti ranghi del Carroccio, che hanno dato il via libera ad alcune realtà locali, tra cui Ravenna, di non stringere patti con il Pdl, in particolare in presenza di candidati inadeguati. Ottimo, ma chi sarà allora il candidato della Lega? Il dubbio non è ancora stato sciolto perché la Lega, spiegano, sta aspettando risposte da un nome di calibro, il famoso “imprenditore quarantenne” che secondo alcuni sarebbe addirittura Giovanni Poggiali, di Setramar. Nel caso invece arrivasse un no, grazie, il nome in pole position è quello già più volte citato di Paolo Guerra, che nel partito ha invece un ruolo attivo. A giorni ogni riserva dovrebbe essere - finalmente - sciolta. Così come dovrebbe esserlo la questione relativa al possibile apparentamento di Ancisi (LpRa) e Foschini (Pdl), coetanei da un trascorso comune. Anche se, il presidente onorario di LpRa, Paolo Romini, invita il capogruppo di LpRa a scendere personalmente in campo.

AMMINISTRATIVE

Dallo sponsor alla moschea, con qualche buca Ecco le nostre discutibilissime “top 5” e “flop 5” distillate tra interventi, proposte, dichiarazioni elettorali in vista di metà maggio. Top 1 - M5S per “Carburanti sul Candiano e la sponsorizzazione al Ravenna Calcio”. I grillini hanno dimostrato come la società che vuole costruire la centrale a biodiesel abbia “promesso” 1.5 milioni di euro alla società sportiva all’ottenimento del permesso a costruire, il tutto nero su bianco. Una normale procedura “perequativa” spontanea? Possibile, ma apre comunque spunti di riflessione assai interessanti sui rapporti tra politica, economia... e tempo libero. 2 - Gd per “Carovana sul lavoro”. I giovani democratici visitano i luoghi della crisi” come la Nuova Pansac. Un gesto mai superfluo. 3 - Fli per “Il by-pass non serve più”. Non che Palazetti abbia per forza ragione, però un tema come il by-pass sul Candiano andrebbe effettivamente o affrontato o eliminato dal dibattito. 4 - Pd per “Ecoincentivi”. I democratici incontrano gli artigiani preoccupati per i tagli governativi alla green economy. Nella provincia con il boom del solare, una bella patata bollente. 5 - Pdl per “Costa contro le buche”. Un evergreen, questa settimana lo scettro va a Costa, che dovrebbe però condividerlo con molti altri. Purtroppo il problema è vero e sentito. Flop

Palazzetti e Baldrati candidati futuristi È ufficiale, saranno Gianluca Palazzetti e Guido Baldrati i candidati ai vertici delle due giunte locali. La linea del partito di Gianfranco Fini è tracciata dai due candidati e dal deputato Enzo Raisi alla presentazione in Municipio. «Noi siamo l’unica reale alternativa al regime del centrosinistra a Ravenna». L’alternativa futurista punta su giovani, donne e scontenti della politica vecchia: «Faccio un appello ai ventimila che alle ultime regionali non sono andati a votare – dice Palazzetti –. Noi siamo la nuova proposta politica del centrodestra». Il motto è guardare al passato per andare al futuro. Con tre principi ispiratori nella composizione delle liste: merito, capacità, trasparenza. «Credo fermamente nel progetto di abolizione delle Province», ha dichiarato Baldrati candidato alla poltrona di presidente dell’ente che vorrebbe abolire. Ma non è contraddizione: «No – replica il coordinatore regionale Enzo Raisi – perché i cambiamenti si fanno dall’interno. Le Province oggi ci sono, non possiamo mica starne fuori. Entreremo per dimostrare e motivare la loro inutilità».

5

5 - Pdl per “Ancarani e i costi della democrazia”. Da chi sta tagliando consiglieri, assessori e circoscrizioni, definire «costi della democrazia» i 400 milioni spesi pur di non far coincidere amministrative e referendum non convince. 4 - Pd e Pdl per “I toni di Matteucci e Foschini”. Il Sindaco invita a tenere i toni bassi, Foschini si arrabbia e gli dà del comunista. Sinceramente, ne potevamo fare a meno. Di entrambi gli interventi. 3 - LpRa per “Ancisi e la sala giochi”. Per ora sono voci, ma già Ancisi ha mandato comunicato e foto per avvertire preventivamente: la sala giochi in via Meucci non s’ha da fare. D’accordo prevenire, ma sa un po’ di processo alle intenzioni...

Il programma del partito è consultabile sui siti dei due canditati

CORSO PER L’APPRENDIMENTO DELLA DIVINAZIONE CON I TAROCCHI A cura dell’Associazione Culturale Le Tarot Il Corso consisterà in sei lezioni di due ore ciascuna, dalle ore 21 alle 23, e si terrà ogni mercoledì sera ad iniziare da mercoledì 23 marzo 2011. SEDE DEL CORSO: Circolo Endas “A. Saffi”, Via Faentina, 248 - Fornace Zarattini (Ravenna). INFORMAZIONI E ISCRIZIONI Presso il Circolo Endas “A. Saffi” tutti i giorni nei seguenti orari: 12,30-15/ 19-23 con esclusione del mercoledì. Contatti telefonici: Donatella Di Bella 348.4940397 (donatelladibella@libero.it) Diana Romagnoli 339.3291366 (dalle ore 14 alle 21). Dettagli completi sul corso:

www.letarot.it

2 - LdM per “Il degrado di Punta Marina”. Le foto di Luca Rosetti mostrano scritte sui muri, un gradino scalfito e qualche erbaccia. Ossia il degrado che la Lista del Mare intende combattere. Potete fare di meglio, ne siamo certi. 1 - Lega Nord per “la moschea da buttar giù”. E questo perché il Comune non avrebbe incassato i 200mila euro di oneri di urbanizzazione avendo applicato la “scontistica” riservata alle confessioni religiose. Peccato, dice il Carroccio, che i musulmani non siano riconosciuti da alcun atto ufficiale. Eppure, sono passati quasi vent’anni da quando la Corte costituzionale dichiarò illegittima una legge regionale che prevedeva una discriminazione nei contributi per l’edilizia di culto tra le confessioni con e senza intesa. Comunque vadano le elezioni, c’è da scommettere che la Moschea resterà dov’è.


6

ECONOMIA& LAVORO

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

DATI INAIL

Cala il lavoro femminile, ma crescono gli infortuni Nonostante l'onda lunga della crisi finanziaria, con un ridimensionamento dell’occupazione senza distinzione di genere, i dati Inail “al femminile” per il 2009 indicano per la nostra provincia un leggero aumento degli infortuni “in rosa” sul lavoro. Sono 3.275 (il 31% del totale) gli infortuni denunciati all’Inail, contro i 3.198 del 2008. Lo stesso vale per le malattie professionali: dalle 116 nel 2008 si è passati alle 150 nel 2009. Anche gli incidenti mortali occorsi alle donne, due nel 2009, hanno registrato un aumento rispetto all’anno precedente, con un solo caso. Per entrambi tuttavia si è trattato di infortuni “in itinere”, cioé verificatisi nel tragitto casa-lavoro. «In Italia negli ultimi – spiega il vice presidente Inail Ravenna, Antonino Pizzimenti – gli incidenti mortali sul lavoro sono scesi da 1.500 a 984. In questo la crisi economica c’entra poco, hanno contato di più le politiche che perseguono la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro. L’Inail ha già versato 60 milioni di euro alle imprese intenzionate a investire sulla prevenzione, e ne verserà altri 180 nel corso del 2011». Tornando ai dati 2009 in provincia, commercio e industria, rispettivamente con 342 e 337 infortuni in rosa, vengono superati dal settore sanità, che ha registrato un aumento di denunce, da 304 (2008) a 349. Seguono le attività immobiliari (345), alberghiere (271), pubblica amministrazione (270). La fascia d’età in cui le donne hanno più infortuni sul lavoro, nell’ambito dei settori industria-servizi, è ancora quella 35-49, mentre le lesioni più frequenti riguardano la colonna vertebrale e le mani. Sono invece 543 le lavoratrici straniere infortunatesi in provincia, come lo sono le lavoratrici vittime dei due incidenti mortali (una nigeriana e una cilena). Un capitolo a parte meritano le malattie professionali, per lo più malattie cosiddette non tabellate, quelle per cui è solo presunta (e da dimostrare) l’origine lavorativa. Tra queste, la più diffusa denunciata dalle lavoratrici, è quella del tunnel carpale (37 su 144). Questi numeri verranno illustrati più diffusamente durante il convegno “Salute e sicurezza sul lavoro: una questione di genere”, in programma giovedì 10 marzo, alle 15, all’Aula Magna dell’ospedale di Ravenna, per un approfondimento sui temi della salute e della sicurezza in un’ottica di genere. L’iniziativa è promossa da Inail e Anmil di Ravenna, che in quella giornata inaugureranno, lungo il corridoio del pronto soccorso, la mostra fotografica “Donne al lavoro”. Sabrina Lupinelli

Cedolare secca In attesa del decreto attuativo per l’applicazione Col Federalismo Municipale è arrivata anche la cedolare secca! 21% per i canoni liberi e 19% per i concordati. Esclusi per ora i contratti commerciali. Un successo per Asppi che da anni si batte per una tassa unica sui proventi da affitto, in linea con la fiscalità dei principali paesi europei. Da oggi si può scegliere tra il nuovo ed il vecchio regime fiscale. L’Ufficio fiscale Asppi informa però che, a conti fatti, la cedolare conviene solo per i contribuenti con canone libero che denunciano redditi oltre i 15mila euro. Per i canoni concordati invece il vantaggio scatta solo per chi ha un reddito sopra i 28mila euro. Chi sceglie la cedolare, però, non potrà applicare l’aumento annuale Istat del canone. Preoccupazione per la possibile perdita di convenienza dei contratti concordati e quindi il rischio di far aumentare l’affitto. Ma subito alcuni vantaggi immediati per chi sceglie la nuova modalità: non si pagano più il registro ed i bolli. Intanto si va avanti come prima in attesa del Decreto attuativo che tarderà al massimo tre mesi dal varo del Legge. In ogni caso l’Ufficio fiscale Asppi è a disposizione per informazioni e soprattutto per individuare la scelta più conveniente tra i due regimi che potrà essere fatta ogni anno in base ai redditi dell’interessato. Agli associati che già fanno la dichiarazione dei redditi presso Asppi e sono titolari di contratti d’affitto, verrà indicata, di volta in volta, la modalità fiscale più conveniente.

SICUREZZA

ACQUA PUBBLICA

In piazza l’anniversario della Mecnavi

La campagna riparte da Amoroso

Il 13 marzo ricorre il 24° anniversario della strage della Mecnavi, nella quale morirono 13 persone. I caduti saranno ricordati in una cerimonia di commemorazione, in programma alle 11 in piazza del Popolo, alla quale interverranno il sindaco, Fabrizio Matteucci, il vicesindaco del Comune di Bertinoro Giampaolo Amadori, il segretario generale Cgil Ravenna Marcello Santarelli. Il giorno dopo, lunedì 14 marzo, alle 10 alla sala D’Attorre, si svolgerà il convegno “Lavoro e sicurezza – un impegno per tutti: il protocollo appalti pubblici e privati, il protocollo sicurezza nel porto”, promosso da Cgil, Cisl, Uil, Comune, Provincia e Ausl nell’ambito dei progetti “Piani per la salute provincia di Ravenna”. Il convegno sarà presieduto da Daniele Saporetti, segretario provinciale della Cisl. Dopo l’introduzione di Saporetti e i saluti del sindaco Fabrizio Matteucci e del presidente della Provincia Francesco Giangrandi interverranno: il prefetto Bruno Corda, l’assessore alle Attività produttive Matteo Casadio, il direttore della medicina del lavoro dell’Ausl Gianpiero Mancini, il vicepresidente di Confindustria Ravenna, con delega alla sicurezza e all’ambiente, Paolo Baldrati, che rappresenterà il tavolo provinciale delle associazioni di impresa. Le conclusioni saranno affidate a Paolo Carcassi, segretario nazionale della Uil.

Mentre infuria la polemica sulle date dei referendum, che il Ministro degli Interni ha proposto per il 12 giugno, anzichè accorparli con le elezioni amministrative di maggio, i comitati referendari si preparano alla campagna elettorale anche nel nostro territorio. Nel mese di marzo si moltiplicano le iniziative del Comitato locale “2 Sì per l’acqua bene comune”, che raggruppa numerose organizzazioni del mondo associativo, sindacale e del volontariato. Il primo appuntamento è per venerdi 11 marzo alle 21 alla Sala Buzzi (ex Sala Forum) di Bruno Amoroso via Berlinguer 11, con un intervento del prof. Bruno Amoroso, economista, docente universitario in Danimarca e coordinatore del prestigioso “Centro Studi Federico Caffè” sul tema “Dalla difesa dei beni comuni all’altro mondo possibile”. Inoltre i volontari del Comitato saranno presenti il 19 e il 20 marzo nelle piazze della città e della provincia per l’iniziativa “Arancia libera acqua” dove verranno distribuite arance in cambio di una sottoscrizione a sostegno della campagna referendaria. Infine il 26 marzo, anche da Ravenna partirà un pullman per la manifestazione a Roma. È possibile prenotare un posto all’indirizzo: acquaravenna@gmail.com.

ECONOMIA

Decrescita vs femminismo: il dibattito Il tema della “buona vita” fa discutere Serge Latouche e Antonella Picchio

Associazione sindacale piccoli proprietari immobiliari Ravenna Via R. Serra, 65 tel. 0544 470102 fax 0544 470075 info@asppi.ra.it www.asppi.ra.it Faenza Via Cavour, 25 tel. 0546 25807 faenza@asppi.ra.it Lugo Via Manfredi, 41 tel. 0545 33356 lugo@asppi.ra.it SERVIZI AI SOCI - Gestione contratti di locazione - Assistenza legale - Consulenza condominiale - Consulenza tecnica - Affitti e vendite da privato a privato Dal 1980 a Ravenna

Il 5 marzo a Ravenna, Antonella Picchio, docente di economia politica all’università di Modena, e Serge Latouche (foto), teorico della decrescita, sono intervenuti all’incontro “La buona vita e l’economia”. Nel presentare il suo ultimo libro, Come si esce dalla Società dei consumi, Latouche ha ribadito l’importanza di “decolonizzare l’immaginario”. Per far questo, la società della decrescita dovrà organizzare la produzione economica utilizzando in modo ragionevole le risorse del proprio ambiente «perché la crescita è come una stella morta: se ne riceve ancora la luce, ma è scomparsa». Si tratta quindi di ricostruire una società sulla base di quello che Ivan Illich chiamava sussistenza moderna, «un modo di vita in un’economia postindustriale nella quale le persone riescono a ridurre la loro dipendenza dal mercato, proteggendo – con strumenti politici – un’infrastruttura in cui tecniche e utensili servono innanzitutto a creare valori d’uso non quantificati e non quantificabili da parte dei fabbricanti professionali di bisogni». Antonella Picchio ha impostato il suo intervento sull’importanza di mettere a confronto prospettive e riferimenti diversi per giungere all’obiettivo condiviso di una buona vita. «Non è la forza del potere patriarcale ma la debolezza degli uomini quella che ci affossa, perché noi continuiamo a sostenerla, nel quotidiano e nei progetti più complessivi, che non si reggono senza il sostegno delle donne». Punti di maggiore tensione critica sono, secondo Picchio: il mito del dono, che nasconde il lavoro domestico non pagato, e il progetto della decrescita non coadiuvato da approfondimenti e condivisioni sulla visione femminista. Esiste una massa di lavoro non pagato come la manu-

tenzione degli ambienti, la trasformazione del cibo, il lavare, il pulire, il fare la spesa, la cura dei bambini che è indagine di statistiche in tutti i paesi del mondo e che mette in luce dati significativi: il lavoro domestico e di cura non pagato è maggiore del totale del lavoro pagato. È quindi indispensabile far emergere e far pesare politicamente l’intreccio fra lavoro pagato e non pagato, per «collocare l’intera questione del lavoro di riproduzione sociale non pagato, di donne e di uomini, all’interno della visione del sistema economico, esplicitando la relazione tra questo lavoro e gli altri elementi del sistema: forza lavoro, consumi, ricchezza sociale». Se per il lavoro salariato si avviano inchieste, si creano istituzioni come i sindacati e si praticano negoziazioni, per il lavoro domestico di cura non pagato, si pensa a un fatto “naturale”, e intanto le statistiche dei paesi industriali indicano che questo tipo di lavoro è in aumento perché aumenta la popolazione non autosufficiente. In questo confronto di prospettive, in cui è importante creare nuove alleanze, le donne hanno molto da dire sul significato di “benessere collettivo”, considerato nelle sue componenti non solo economiche ma sociali e politiche, personali e relazionali e sull’importanza della qualità del vivere, intesa come “senso” e non solo come “possesso” di beni o come “capitale” umano. L’incontro, era organizzato dall’università per adulti Bosi Maramotti, in collaborazione con l’assessorato alle pari opportunità del Comune, Donne Cgil e Spi-Cgil, associazioni Femminile Maschile Plurale e Orlando. Marina Mannucci


ETICA& IMPRESA

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

CNA

Hanno assunto nonostante la crisi: premiate 11 aziende

La Falegnameria Cbl di Fosso Ghiaia, la Gr Elettronica di Massa Lombarda, le Grafiche Morandi di Fusignano, la Lubbers Logistics di Ravenna, la Mtb (impianti elettrici civili e industriali) di Ravenna, la Meccanica Monducci di Faenza, l’officina meccanica Valmori di Faenza, la Tgc (carpenteria meccanica) di Conselice, la Tecno costruzioni di Cervia, la scuola nautica Tst Soldati e la Vg (oleodinamica) di Solarolo sono le aziende premiate da Cna Ravenna per «per avere sviluppato la propria attività aziendale nel corso del 2010, attraverso un sostanziale incremento della forza lavoro occupata». Data la congiuntura di crisi, la Cna sottolinea la particolare importanza di questa edizione del “Premio Sviluppo e Occupazione”. «Un premio simbolico – spiegano da viale Randi dove si è di recente tenuta la cerimonia di premiazione – che vuole rappresentare lo sforzo compiuto dalle aziende per riuscire a cavalcare una congiuntura negativa che, nonostante alcuni timidi segnali di ripresa, non accenna a diminuire».

MACCHINE IBRIDE

DONAZIONE/1

CONSUMATORI CONSAPEVOLI

Riconoscimento Le artigiane internazionale in favore alla Venieri di Lugo di Linea Rosa La VF Venieri è stata premiata con l’International Samoter Award alla fiera di Verona, nel giorno di inaugurazione del Salone internazionale triennale delle macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia. Il riconoscimento è stato attribuito all’azienda lughese da una giuria istituzionale, che assegna il premio a progettisti, aziende costruttrici e imprese di costruzione italiane ed estere “che, con il loro operato, abbiano concorso all’evoluzione dell’intero settore delle costruzioni, lasciando segni tangibili di civiltà e progresso”. La VF Venieri è infatti stata la prima, nel 1999, a brevettare la prima macchina movimento terra completamente elettrica. «Da 12 anni studiamo

questo settore, che ci ha portato un +20% di produttività» spiegano. Oggi, l’azienda commercializza macchine con motori combinati a diesel ed elettrici, che consentono un abbattimento del 50% di consumo, polveri ed emissioni sonore.

7

In occasione della Giornata internazionale delle Donna da poco trascorsa, la Cna provinciale di Ravenna e Cna Impresa Donna hanno devoluto un contributo a Linea Rosa. La presidente dell’associazione impegnata contro la violenza sulle donne, Alessandra Bagnara, ha comunicato che «il contributo verrà utilizzato per finanziare alcuni progetti indirizzati ai minori vittime di violenza, assistiti e ospitati – insieme alle loro madri - nelle tre case rifugio gestite dall’Associazione assieme a un centro di prima accoglienza».

DONAZIONE/2

Dalle donne Cisl un’offerta per le figlie di Tina In occasione della festa della Donna, il Coordinamento femminile della Cisl di Ravenna, con l’aiuto della Segreteria Ust, ha versato quanto raccolto dalle offerte spontanee per le due bambine gemelle di dieci anni rimaste orfane e residenti a Ravenna. Si tratta delle figlie di Augustina Chioma Ononiwu Mc Kinnon (meglio nota come Tina), nostra iscritta, donna nigeriana 38enne che abitava a Ravenna, trovata morta causa avvelenamento da monossido di carbonio nel dicembre scorso.

Fornitori senza scrupoli nelle utenze elettriche a cura dell’Associazione

CODICI

I cittadini che usufruiscono dei servizi di luce, acqua e gas sono sempre più spesso vittime di truffe fatte da operatori poco scrupolosi; sorge però il sospetto che le vecchie e nuove compagnie di tali servizi accettino di buon grado la complicità di queste persone, alle quali affidano il compito di procurarsi nuovi clienti con ogni mezzo. Prova ne è il fatto che difficilmente cercano di rimediare a quelle che sono vere e proprie truffe. Una nostra associata è stata interpellata verso la fine del 2009 da un operatore Eni per la fornitura di energia elettrica erogata da Eni Divisione Gas & Power. La signora ha opposto un netto rifiuto al cambio di gestore, in quanto da pochi mesi aveva stipulato un contratto con Hera. L’operatore le ha chiesto per cortesia di apporre una firma per attestata visita, firma che è stata concessa su un foglio privo di qualsiasi indicazione. All’inizio del 2010 la nostra associata ha ricevuto una raccomandata con l’accettazione della proposta di contratto per la somministrazione di energia elettrica; in quanto titolare di un esercizio commerciale ha chiesto consiglio alla propria commercialista che, constatando l’assenza del contratto, le ha detto di non preoccuparsi. È invece giunta una fattura di oltre cinquecento euro per la fornitura di energia elettrica da parte di Eni. La nostra associata è riuscita a verificare che esisteva un contratto con firma difforme e data di nascita diversa. Il suo reclamo però non ha avuto alcun esito se non la proposta della rateizzazione del presunto debito. La nostra associata è intenzionata a pagare l’energia elettrica fornita, ma richiede il riallaccio al gestore Hera, con cui aveva un contratto regolare e dipendente dalla sua volontà. L’Associazione Codici chiede una risposta immediata alle richieste della signora; in caso contrario suggerisce di inoltrare una denuncia penale per estorsione all’Autorità competente. Avverte anche di non procedere ad atti che possano danneggiare l’attività lavorativa della nostra associata, che si avvale di macchine elettriche, fino al compimento del passaggio ad Hera. Sede di Ravenna: via Gradenigo 6 Tel. 0544 591715, Fax 0544 598350 - E-mail: carlobenelli@alice.it Il consulente Carlo Benelli riceve su appuntamento tutti i giovedì dalle 10 alle 12

EDILIZIA INDUSTRIALE E CIVILE CAPANNONI INDUSTRIALI – ARTIGIANALI – AGRICOLI EDIFICI COMMERCIALI – DIREZIONALI CARATTERISTICHE TECNICHE E PRESTAZIONALI ELEVATE FINITURE DI ALTA QUALITA’ Solida s.r.l. è una società specializzata nella realizzazione di capannoni industriali e commerciali dalle caratteristiche tecniche avanzate. Ci distinguiamo per la qualità dei materiali da costruzione utilizzati. Inoltre la possibilità di personalizzazione degli edifici in fase progettuale, pur mantenendo la migliore competitività economica, ci permette e vi permette di realizzare strutture lavorative (e non solo) esteticamente curate ed eleganti.

-

Opere strutturali in c.a. di fondazione e/o elevazione Strutture prefabbricate in cls (rappresentanza esclusiva Nuova Tesi System) Strutture in carpenteria metallica Opere complementari (portoni- infissi-pavimenti industriali- tinteggiature) Opere di finitura “al civile” Sistemazioni esterne (piazzali- fognature- canalizzazioni- recinzioni-cancelli) Impianti tecnologici (fotovoltaico/solare- elettrico- riscaldamento- raffrescamento)

Rappresentanza esclusiva di zona prefabbricati

Via Paolo Frisi, 4/A 48124 Ravenna - Tel / fax 0544 450913 - www.solidasrl.com


PORTO& IMPRESE

REPORT

8

dati porto SEGNALI POSITIVI, MA LA CRISI NON È FINITA Sono stati pubblicati a fine gennaio i dati ufficiali dei traffici del 2010 movimentati dal porto di Ravenna che finalmente torna a respirare. Dopo aver perso quasi il 30% dei traffici rispetto all'anno precedente nel 2009, il 2010 il porto di Ravenna torna a crescere, registrando in totale un incremento del 17,2% di tonnellate movimentate, passando dalle 18.700.000 circa del 2009 alle 21.915.020 registrate al 31 dicembre scorso. Entrando nel dettaglio dei dati, resta negativo il traffico dei container (-1,1%), mentre crescono sia le rinfuse liquide (+6,7%) che quelle solide (+13,5%). È aumentata anche la merce trasportata in container, che raggiunge i 2,2 milioni di tonnellate, con un 5,2% sul 2009. Sull’andamento del porto, abbiamo ovviamente chiesto un commento anche a Giovanni Poggiali, della Setramar, che conferma: «Una ripresa c’è stata, ma ancora non si può dire di essere usciti dal tunnel. Certo, il porto è quello che per primo vede la crisi e per primo ne vedrà la fine. Ma questo momento ancora non è arrivato».

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

PORTO L’INTERVISTA

«Il consorzio diventi una Spa» La proposta del presidente di Nuova Darsena Giovanni Poggiali Giovanni Poggiali, imprenditore 39enne figlio di Giuseppe Poggiali di Setramar, è in questi giorni al centro delle cronache anche politiche, visto le voci riportate da un quotidiano locale che lo vorrebbero in lizza per ricoprire il ruolo di candidato sindaco della Lega Nord. Voci non smentite ufficialmente (almeno al momento in cui andiamo in stampa) ma che a molti osservatori pare difficile possano trovare conferma nei fatti. Certo, nell’intervista che segue, in cui parla in veste di presidente del consorzio Nuova Darsena (il quale riunisce l’80 percento delle decine di proprietari delle aree in ballo nel progetto di riqualificazione del quartiere), trapela una visione anche molto politica della situazione. A che punto siamo, presidente, dell’attività del consorzio? La sensazione è che non stia accadendo granché... «Si tratta di una situazione molto complessa perché diversificata e va aggiunto che di certo la crisi internazionale non ha contribuito ad accelerare le cose. Tra i soci del consorzio ci sono imprenditori e semplici proprietari, tutti sono uniti dal desiderio di trarre la massima redditività possibile dagli investimenti anche se non manca chi ha un legame anche personale e sentimentale con quel posto. Il salto che tutti dobbiamo fare ora è capire che per aumentare davvero la redditività dei beni in gioco serve un grande progetto qualificante e unitario».

«La politica sia “facilitatrice”. Dannosi i viaggi da Calatrava»

Ma il consorzio è in grado di rivestire il ruolo di unico interlocutore in grado di commissionare o ragionare su un simile progetto? «Proprio per questo credo sia arrivato il momento di fare il vero salto di qualità: trasformare i metri quadrati in una sorta di azioni. Dare vita a una società che sia di fatto proprietaria dell’intera area». E i soci sono pronti a un simile passo? «Naturalmente ci sono ancora titubanze, anche perché non tutti i metri quadrati hanno pari valore tra loro e dunque non sarà facile. In questi anni, i nostri collaboratori Moncada e Minardi hanno fatto una mappatura che potrebbe servire come base se davvero si vuole procedere in questa direzione, ma molto lavoro naturalmente deve essere fatto». E per quanto riguarda il progetto? «Credo che la politica, giustamente, debba fare il proprio lavoro mettendo i paletti. Il progetto deve venire in un momento successivo, una volta che si è riuscito a creare un soggetto unitario in grado di elaborarlo e realizzarlo. Fare l’inverso: proporre un progetto e pensare che poi, calato dall’alto, venga accolto è un metodo che non può funzionare. Anche perché qui talvolta sembra che l’idea della proprietà privata non sia penetrata del tutto, come a Londra; sembra quasi che viga quel detto romagnolo “La mi testa cun i tu baioc”». Ora molte associazioni di cittadini chiedono di avviare processi di partecipazione. Favorevole all’ipotesi? «Credo possa essere interessante vagliare le possibilità. Certo, a Ravenna, vista la vastità dell’area e il numero di proprietari coinvolti mi sembra particolarmente complicato, mi piacerebbe capire come e se questo metodo è stato applicato in situazioni analoghe alla nostra». E il masterplan Boeri? «Date quelle volumetrie, è uno dei mille progetti possibili sulla distribuzione». Cmc ha annunciato che, appena ottenuti i permessi, darà il via ai lavori... «Sì, noi a dire il vero da Cmc ci aspettavamo che assumesse un ruolo di traino per tutto il comparto, visto anche che loro sono costruttori e quindi esper-

ti del settore, a differenza di noi. E a dire il vero ancora ci aspettiamo che lo faccia». E come la politica potrebbe contribuire a dare slancio a questo processo di unificazione? «Dovrebbe fare da “facilitatore”. Sicuramente mosse come la visita a Calatrava non servono a creare convergenze, tutt’altro. Danno appunto l’impressione di qualcuno che decida dall’alto. Non ci deve essere la fretta di “mettere il cappello” su un progetto, perché questo rischia di inibire più che facilitare e ci fa fare il triplo della fatica per tenere insieme tutti. Senza un soggetto unitario forte, per esempio, diventa impossibile pensare a come suddividere le spese che riguardano la bonifica delle acque, i cui costi si aggirano sugli 80-100 milioni di euro». Ma i privati sono pronti ad accollarseli? «Sembra ci sia la possibilità, sempre avendo a che fare con un soggetto unitario, di partecipare e ottenere contributi che possano coprirne almeno una percentuale. Tutto questo va vagliato e concordato, certo l’ottica deve essere quella di una grande valorizzazione e redditività dei terreni. Per questo non dovrebbe spaventare l’idea che l’Amministrazione possa anche aumentare un minimo i metri qudri edificabili per poter incassare anche maggiori oneri di urbanizzazione da investire nelle opere infrastrutturali. Questo sarebbe un segnale chiaro che davvero crede nel fatto che la Darsena possa rappresentare un’occasione fondamentale e un volano per l’economia della città dei prossimi quindici o vent’anni». Tempo fa si parlava di possibili interessi di investitori stranieri, lo conferma? «Lo confermo, ma tutti chiedono di avere a che fare con un unico soggetto. Anche per questo dobbiamo fare il salto di qualità di cui parlavo. Immaginate come si potrebbe fare marketing su una città che ha otto monumenti Unesco, le spiagge vicine e, benché la linea di costa si sia spostata di chilometri, un lembo di mare nel proprio cuore, quello stesso mare in cui attraccò Galla Placidia prima di costruire San Giovanni Evangelista nel cuore della città». Federica Angelini

BUNGE LTD - GRUPPO BUNGE è una società multinazionale che opera nel settore agroalimentare con una filiera integrata che parte dalle coltivazioni fino ai prodotti per il mercato del largo consumo. • Spremitura di semi oleosi per la produzione di oli alimentari e di farine per uso zootecnico. • Acquisto e vendita di semi oleosi e cereali • Produzione e vendita di fertilizzanti Le attività industriali si estendono in Europa, Nord e Sud America ed Asia, dove BUNGE fornisce prodotti di qualità ricavati dai più classici e versatili prodotti agricoli. Tutti gli stabilimenti hanno ottenuto la Certificazione del Sistema di Qualità secondo la Norma ISO 9001:2000. Il Controllo Qualità opera nel rispetto dei più severi standard concordati con i clienti. I nostri oli confezionati di semi vari, soya e mais sono prodotti derivati da semi NON geneticamente modificati. BUNGE ITALIA S.p.A. viale Di Vittorio, 62 - RA - tel. 0544 696311 - fax 0544 539030 STABILIMENTO: via Baiona, 203 - Ravenna


PORTO& IMPRESE

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

PROGETTI FUTURI

9

NORMA UNI EN ISO 9001:2000

«Puntiamo sul by-pass sotto il Candiano e sul terminal container»

container che verrà avviato immediatamente a seguito dell’inizio dei lavori per l’approfondimento del Candiano a 14,50 metri». Cmc punta poi molto «sulla nostra proposta in project financing per la realizzazione del by-pass sotto il Candiano, su cui potrà così convogliare tutto il traffico su rotaie – dice ancora Foschini –, in modo da liberare la stazione dai treni merci. Siamo inoltre nella cordata della nuova E55 e ci stiamo battendo per avere certezze almeno per quanto riguarda il tratto Cesena-Porto Garibaldi, e poi di conseguenza il collegamento con la Ferrara-Mare e Venezia». Affari in Cina. La Cmc in questi giorni ha inoltre annunciato l’acquisto di un appalto da 50 milioni di euro per lo scavo di un tunnel di 13,8 chilometri nella provincia di Qinghai, nella Cina centrale. Il tunnel, che servirà per l’alimentazione idrica del capoluogo provinciale Xining, verrà realizzato con una macchina per scavo meccanizzato (Tbm). Il lavoro verrà completato in 43 mesi. La Cmc opera in Cina da oltre venti anni nel settore dello scavo meccanizzato, utilizzando macchine e tecnologie estremamente avanzate. Con questo appalto la cooperativa consolida la propria presenza nel Paese asiatico dove è al momento l’unica azienda di costruzioni italiana presente nel mercato locale.

CO.FA.RI: il partner di fiducia per le aziende del fotovoltaico

-Trasporto pannelli solari e fotovoltaici -Deposito in magazzino -Montaggio dei pannelli solari e fotovoltaici -Personale di movimentazione dei pannelli solari e fotovoltaici solari -Personale specializzato a vostra disposizione RAVENNA via G. Bacci 44 - tel. 0544 452861 - fax 0544 453624 cofari@cofari.it - www.cofari.it

SERVIZI TECNICO-NAUTICI PER UN’EFFICIENTE SICUREZZA DEL PORTO DI RAVENNA Via Molo Dalmazia, 101 Marina di Ravenna (RA) Tel. 0544 530204 Fax 0544 530453 operativo@piloti.ra.it

Via Fabbrica Vecchia, 5 Marina di Ravenna (Ra) Tel. 0544 530505 - Fax 0544 531871/530456 www.ormeggira.it ormeggira@virgilio.it

C O O P E R AT I VA FA C C H I N I R I U N I T I

Nel 2012 via ai lavori della Cmc in Darsena

In occasione dei festeggiamenti per il 110° anniversario della fondazione, la Cmc ha confermato il proprio impegno per lo sviluppo del territorio, in particolare sul fronte del porto e della riqualificazione della Darsena di città. «Il nostro progetto in Darsena – rivela l’amministratore delegato Dario Foschini – è stato valutato positivamente dal Comune e il via libera dovrebbe arrivare entro l’estate. Verso fine anno speriamo poi possa venire completato il restante iter procedurale in modo da poter iniziare i lavori a inizio 2012, innanzitutto spostando le attività produttive nella zona del porto e bonificando l’area». Il progetto della Cmc, come ricorda Foschini, «prevede nella galleria al piano terra della nostra sede la realizzazione di negozi e ristoranti, mentre al piano superiore resterebbero i nostri uffici». L’area che si affaccia sul canale è invece destinata ad aveIl presidente della Cmc Massimo Matteucci re funzioni direzionali e residenin occasione della partita della squadra ziali. L’idea della Cmc è che il di calcio femminile Riviera di Romagna, che ha giocato con le nuove maglie proprio comparto «possa divenper i 110 anni della Cooperativa. tare la “piazza” del quartiere, affollata di giorno, grazie soprattutto a chi qui ci lavora, ma anche di notte, grazie a esercizi pubblici per il tempo libero, investendo in particolare – rivela Foschini – sul comparto del fitness». Ma è il porto – sot- l ’ a n n i v e r s a r i o tolinea l’AmminiTRA LE INIZIATIVE PER I 110 ANNI DELLA COOP stratore delegato inANCHE UN ALBUM DI FIGURINE sieme al presidente Lunedì 7 marzo la Cmc ha festeggiato i 110 anni di Massimo Matteucci, vita. Un anniversario importante che verrà celebranel corso della preto anche nei prossimi mesi: tra le iniziative una rassentazione alla stamsegna di film e documentari sui 150 anni dell’unità pa degli eventi orgad’Italia e un convegno internazionale sull’econominizzati per il 110° anca cooperativa che si terrà nella seconda parte delniversario – ad essere l’anno. In questi giorni è stato invece attivato il sito ancora fulcro fondainternet dedicato ai 110 anni della Cmc che ripermentale per lo svicorrà tutta la sua storia. Per l’occasione è stato anluppo di Ravenna. che ideato un album di figurine, ribattezzato Al«Per questo – dicono bum dei ricordi, con foto dell’archivio storico della in coro i dirigenti cooperativa che ripercorre i 110 anni di vita. Infine, Cmc – investiremo entro l’anno è prevista anche la pubblicazione di con Sapir e Contship un libro di Vera Zamagni sull’attività di Cmc al di per la realizzazione fuori dei confini nazionali. del nuovo terminal

Consorzio SELENIA - Società Coop.Soc. Via Faentina, 106 - Ravenna Direzione e Coordinamento Via Mattei, 26 - Ravenna tel. 0544.450851 - fax 0544.451919


10

PORTO& IMPRESE

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

PILOTI

VIABILITÀ

In primavera i lavori dell’Anas sulla Classicana Oltre 300 lavoratori del porto hanno scritto una lettera al Comune lamentandosi dello stato in cui versa la Classicana. Non è tardata ad arrivare la risposta di sindaco e assessore ai Lavori pubblici. «Comprendiamo e siamo solidali con gli operatori del porto – scrivono Fabrizio Matteucci e Andrea Corsini –, tuttavia siamo in grado di rassicurarli poiché la situazione migliorerà con una serie di opere che prenderà il via in aprile, non appena le condizioni meteorologiche ne consentiranno la fattibilità». Anas, rivelano i due, «ci ha comunicato di essere in grado di provvedere alla manutenzione straordinaria su questa strada in primavera, utilizzando fondi derivanti da ribassi d’asta dell’anno scorso che in precedenza erano stati bloccati». Nel frattempo l’Autorità portuale ha di recente finanziato per 500mila euro un progetto realizzato dal Comune per la ristrutturazione stradale di via Classicana nel tratto tra via Silvano Rubboli e via della Battana che consente l’accesso all’area industriale-portuale posta a sud del canale Candiano. «Anche gli interventi di ripristino del manto stradale nelle rampe di accesso laterali – termina la nota –, di competenza comunale, sono previsti in primavera e riguarderanno gli sbocchi sulla Classicana da via Trieste, da via Destra Canale Molinetto e da via Stradone».

AVVISATORE MARITTIMO DEL PORTO DI RAVENNA

sede operativa: Viale F.Rismondo, 6 tel. 0544 530986 - 531336 fax 0544 531375 MARINA DI RAVENNA

www.avvisatoremarittimo.ra.it avvisatore@avvisatoremarittimo.ra.it

L’Avvisatore Marittimo svolge servizio di informazione, coordinamento e registrazione orari movimentazione navi nell’ambito portuale, ponendosi, in qualità di esercizio privato di funzioni e di servizi pubblici, quale punto di riferimento utile alla collettività. Come da ordinanza/regolamento della Capitaneria di Porto di Ravenna n° 2/2007, l’Avvisatore Marittimo gestisce la banca dati “Setship” in concerto con la Capitaneria di Porto di Ravenna.

Giuseppe Romano è il nuovo capo Il 56enne Giuseppe Romano (nella foto) è da novembre il nuovo capo pilota del corpo piloti di Ravenna, dove è in servizio dal lontano 1987. Prende il posto di Andrea Maccaferri. I piloti a Ravenna sono 14 e svolgono un ruolo fondamentale per il porto, dovendo garantire in primo luogo l’attracco in sicurezza delle navi. «Veniamo da ogni parte d’Italia – scherza Romano – e alla vigilia dell’importante anniversario del 17 marzo mi sento di dire che qui, al corpo piloti di Ravenna, l’Italia non è mai stata così unita...».

AUTOTRASPORTO

Un accordo per la legalità Firmato il contratto quadro per il porto

capitaneria di porto UN NUOVO MEZZO VELOCE PER RAVENNA Un nuovo battello veloce potenzia la flotta di mezzi nautici già concessi dalla Regione alle Capitanerie di Porto dell’Emilia-Romagna, e in questo caso a quella ravennate, per aumentare la sicurezza dei cittadini sulla costa e in mare. Il mezzo è stato consegnato nei giorni scorsi a Marina di Ravenna alla Capitaneria di porto-Guardia costiera: si tratta di un battello GC B-88 per attività di vigilanza, assistenza e soccorso sui tratti costieri frequentati dai bagnanti e da unità di diporto. Il battello veloce GC B-88 completa la flotta di 9 mezzi nautici già concessi dalla Regione in comodato d’uso gratuito alle Capitanerie di porto di Goro, P. Garibaldi, Ravenna, Cervia, Cesenatico, Bellaria, Rimini, Riccione e Cattolica.

•TRASPORTI EXPORT/IMPORT •GESTIONE PROCEDURE DOGANALI EXPORT/IMPORT •GESTIONE ASSICURAZIONE ALL RISKS 110% •GESTIONE DEPOSITO IVA •CONTROLLI QUALITATIVI/QUANTITATIVI •MAGAZZINI COPERTI www.erranispedizioni.it Via Trieste, 34 Ravenna - Tel 0544 591350 - Fax 0544 422063 erranispedizioni@errani.net

È stato firmato nelle scorse settimane l’accordo volontario per la disciplina dei servizi di trasporto di merci in containers da e per il porto di Ravenna. Il contratto quadro porta la firma di agenti marittimi e spedizionieri da una parte e di Cna, Confartigianato, Confcooperative e Legacoop come rappresentanti dell’autotrasporto. «Con la stipula di questo contratto locale – spiega Norberto Bezzi, presidente della commissione Porto, trasporti e logistica della Camera di commercio – innanzitutto ci poniamo l’obiettivo di confermare il nostro impegno a sostegno della legalità e della trasparenza nel settore dell’autotrasporto. È necessario tenere lontano dal porto di Ravenna ogni forma di deregulation, per non mettere a rischio la sicurezza sul lavoro e la normale competitività tra imprese. Inoltre, si danno regole certe sui tempi di lavoro e sui costi». Il contratto esplicita i criteri per la subvezione (forma di subappalto nel contratto dell’autotrasporto), i tempi di attesa al carico e allo scarico, l’osservanza dei contratti di lavoro e della normativa previdenziale e assistenziale. In particolare, la richiesta e la consegna da parte del vettore del certificato della Camera di commercio con nulla osta antimafia nonché dell’attestazione rilasciata dagli enti previdenziali di regolarità contributiva, sono strumenti utili al fine di evitare di affidare servizi di autotrasporto ad imprese che non sono in regola con gli obblighi contributivi e contrastare l’infiltrazione di organizzazioni malavitose in questo settore. L’accordo firmato avrà durata un anno e il campo di applicazione è ristretto al trasporto di merci in containers da e per il porto di Ravenna e solamente tra aziende aderenti alle associazioni firmatarie.


PORTO& IMPRESE

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

11 INFO PROM

Uno studio medico dedicato al mondo marittimo Un servizio 24 ore su 24 unico nel suo genere, rapido ed efficiente, per chi lavora sulle navi Unico nel suo genere, lo Studio Medico Casadio a Ravenna è un innovativo servizio medico dedicato al mondo marittimo. Una preziosa opportunità per gli equipaggi delle navi in transito nel porto di Ravenna che possono usufruire di prestazioni mediche private, rapide ed efficienti. «Il servizio è nato nel 2009 – illustra la dottoressa Giovanna Casadio – per far fronte alle esigenze di chi lavora sulle navi e che, purtroppo, per motivi logistici o di tempo è impossibilitato a sbarcare restando privo dell’assistenza medica di base. Per i codici rossi o comunque situazioni che richiedono il trasporto immediato in ospedale ovviamente si deve far riferimento al servizio sanitario territoriale ma per tutte le altre esigenze mediche che posso andare dalla semplice influenza, ad una visita di medicina generale per qualsiasi patologia o malessere, oppure una medicazione, una ricettazione per farmaci o per una semplice certificazione medica, il nostro servizio è attivo 24 ore su 24 ed è in grado di fornire prestazioni mediche in tempi rapidissimi e cosa più importante, direttamente a bordo nave, evitando così le complicazioni che comporta lo sbarco del paziente. Inoltre il Centro Medi-

Professionisti disponibili per esigenze diverse direttamente a bordo nave oppure negli studi, tramite un servizio transfer dedicato

co è in grado di fornire un servizio di transfer - taxi ai suoi pazienti che permette di prelevarli direttamente sotto la nave e poi trasportare presso i nostri ambulatori». L’efficienza del servizio è ottimale sia per la professionalità del personale medico specializzato in questo settore, che in termini di risparmio di tempo, dato che molto spesso le imbarcazioni sono costrette a restare ormeggiate in porto solo poche ore e visti i lun-

ghi tempi di attesa che si devono affrontare al pronto soccorso per le situazioni meno gravi costringono i marittimi a trascurare la propria malattia. Lo studio dispone di personale medico che parla inglese, francese e arabo e di conseguenza tutti i referti sono realizzati in lingua inglese e, su richiesta, anche in francese o arabo: in questo modo è possibile facilitare le pratiche burocratiche e, cosa rilevante, agevolare la comprensione da

parte del paziente riguardo la sua diagnosi e la terapia da eseguire. Di particolare importanza è inoltre il servizio di odontoiatria attivo anche sabato e festivi presso lo studio, grazie alla presenza della dottoressa Claudia Casadio, coadiuvata da una struttura all’avanguardia sia per il pronto soccorso odontoiatrico che per i classici interventi di routine. Qualora si renda necessario il ricorso a una visita medica specialistica o un esame diagnostico

Nella foto l’ingresso dello Studio Medico.

(ecografia, rx, tac, rm, esami del sangue, eccetera), lo Studio Medico ha la funzione di filtro, smistando urgentemente le richieste attraverso canali preferenziali, una fitta rete di colleghi e strutture che coprono tutte le specialità mediche, provvedendo cosi al paziente in tempi rapidi e garantendo la più alta professionalità nel settore. Per concludere, il Centro Medico è in grado di svolgere tutti quei servizi formali che si rendono indispensabili per la regolare attività navale quali la certificazione della conformità della cassetta di primo soccorso a bordo nave. Tale servizio prevede l’ispezione on-board, il check-list dei medicinali e presidi medici, il rinnovo delle certificazioni annuali valide per la navigazione, il tutto sulla base della ricca conoscenza delle normative internazionali e se necessita anche l’integrazione dei presidi o farmaci mancanti. Prossimamente, con l’arrivo delle navi da crociera, lo Studio Medico Casadio potrà estendere tutti i suoi servizi ai turisti di passaggio o al personale operante all’interno di questi veri e propri gioielli del mare. Info: Studio Medico Dott.ssa Giovanna Casadio, via Magazzini Anteriori 37. Tel.: 0544 591521; mobile 334 7000699 e 338 8638815, fax 0544 598154, giovanna.casadio@me.com; www.studiomedicocasadio.com.

PER RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

www.compagniaportuale.ravenna.it Via Antico Squero, 6 Ravenna TEL 0544 458111 - FAX 0544 459399 posta@compagniaportuale.ravenna.it


12

CRIMINI& MISFATTI

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

LA STORIA

IL FATTO

Il trasportatore che rapinò la sua banca Alla moglie, sulla porta di casa, aveva dato un bacio e una mezza verità. «Vado in banca a prendere i soldi». E in un certo senso era vero, solo che non le aveva detto come. Con una pistola giocattolo messa sotto il giacFu s i g n a n o cone un berrettino da baseball in tasca QUATTRO RAPINE per calarselo sul viFERMATO 28ENNE so. Perchè quello, Credevano di aver arreper chi non lo avesse stato un ladruncolo e inancora capito, non vece quello che avevano sarebbe stato un preammanettato mentre lievo come altri, ma fuggiva da un bar di Fusiuna rapina e vera e gnano era l’autore di alpropria. meno quattro rapine Non le aveva detto messe a segno nell’ultinulla perchè un po' mo periodo in provincia: era uscito fuori di tealle poste di Sant’Alberto sta e un po' si vergo(dicembre) e di Marina gnava. E c'era anche (gennaio), al bar Agip di da capirlo: lui che Lugo (febbraio) e un’aera abituato a lavogenzia assicurativa di rare duro, con il suo Faenza (dicembre). L’accamioncino su e giù cusato è un 28enne maper la Romagna. rocchino residente a GloTrasporti conto terrie. Avrebbe ammesso di zi, un lavoro onesto e agire per non pesare ecoanche redditizio. Alnomicamente sulle spalle meno fino all'inizio dei genitori. A suo carico della crisi, poi tutto gli indizi trovati nell’abisi era fermato: i lavotazione.

La polizia municipale parcheggia nel posto riservato ai disabili

ri, i materiali, i cantieri e anche i suoi camioncini. E ora lui, vittima della crisi, eccolo lì. Senza sapere cosa inventarsi di onesto per tirare avanti eccolo programmare un "prelievo". Ma a volte la disperazione spinge verso il baratro senza darti lucidità. Perchè il piano non solo disperato, ma anche sciagurato. Si trattava di andare in una banca a volto quasi scoperto e con quella pistola giocattolo. Ma la banca prescelta era niente meno che la sua, a Porto Fuori. Proprio quella dove aveva messo i suoi soldi, quella dove aveva acceso un conto e chiesto prestiti. Ed eccolo lì il 41enne padre di famiglia, di fronte al bussolotto di sicurezza si cala la visiera sul volto ed estrae la pistola giocattolo. Poi, con il suo accento napoletano, grida la frase che non voleva mai dire: «Questa è una rapina». Un cassiere lo guarda in

faccia e fatica a crederci. Lui, abbassa lo sguardo. Un po' per vergogna, un po' per cercare i soldi che lo accecano. Ma dove non arriva la crisi ecco la sfiga. In cassa ci sono 110 euro di spicci. L'uomo li prende e scappa. Una fuga che durerà un paio d'ore, prima di essere arrestato. Poco dopo ecco i carabinieri arrivare in filiale: chiedono dettagli sull'accento, sul volto, sull'etnia. Loro, i cassieri, gli danno anche il nome e l'indirizzo. «Ci sembrava un nostro cliente», dicono quasi imbarazzati. I carabinieri ringraziano e vanno direttamente a casa sua. Quando suonano alla porta dell'appartamento lui non è ancora arrivato, c'è solo la moglie. Chiedono del marito e lei, senza capirci nulla, risponde: «Mi ha detto solo che andava in banca». Ivan Adonis

Predicare bene, razzolare male. Calza a pennello l’adagio popolare per riassumere la vicenda di due agenti della polizia municipale: hanno lasciato il furgone del Corpo nel parcheggio riservato ai disabili e se ne sono andati per i fatti loro, scoperti da un disabile – che non ha potuto posteggiare nello stallo – si sono giustificati inventando un intervento di emergenza che aveva richiesto una sosta rapida e poi si è scoperto che quell’emergenza non c’è mai stata. Oltre alla sanzione per le violazioni al codice della strada per l’agente che era alla guida del mezzo (multa da 78 euro e due punti decurtati dalla patente), entrambi sono al centro di procedimento disciplinare interno e sono stati denunciati in procura dal comandante del Corpo di piazza Mameli. L’episodio è emerso il giorno stesso in cui è accaduto. Fu il disabile, un uomo rimasto vittima di un incidente stradale, a denunciare la cosa con uno sfogo inviato alla stampa locale corredato di foto, poco dopo aver trovato il posto occupato. La spiegazione era arrivata a stretto giro di posta da parte dell’assessore comunale alla Polizia municipale, Gianluca Dradi: la richiesta di soccorso urgente da parte di una donna aveva imposto ai due agenti di fermarsi prima possibile senza avere il tempo di cercare un posto in regola. La giustificazione strideva con una sorta di coerenza che dovrebbe avere chi poi si trova a multare gli automobilisti indisciplinati. Ma era comunque passata. Ora è il Comune stesso, con un atto di trasparenza totale, a svelare la realtà dei fatti: «Da un approfondimento istruttorio svolto dal comando è emerso che i due agenti si erano fermati per motivi estranei al rapporto di servizio». Imbarazzo nel Comune: «Mi sento in dovere – dice Dradi – di presentare alla persona che ha fatto la segnalazione e alla cittadinanza tutta le scuse dell’amministrazione comunale per il comportamento degli agenti, che certamente hanno disatteso i loro doveri. E pensare che la caccia ai furbetti del parcheggio nei posti riservati ai disabili è una delle battaglie principali del Corpo.


CULTURA& SPETTACOLI

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

IL CONCERTO

Giovanni Allevi, quando al pianoforte c’è un alieno Sulle ali di un successo ormai costante – lo dimostrano le anteprime estere a Los Angeles, in Giappone e a Lugano e il concerto-evento al Palalottomatica di Roma del 19 febbraio, col oltre 7.000 spettatori – arriva sabato 12 marzo (ore 21.30) anche al Pala De Andrè di Ravenna, l’Alien World Tour del compositore e pianista Giovanni Allevi. Allevi eseguirà, oltre ai suoi più grandi successi, i brani di Alien, ultimo album di inediti di pianoforte solo uscito lo scorso settembre e il cui titolo è, per il pianista ascolano, una sorta di boutade verso chi ne guarda male le escursioni nel tal o tal altro genere musicale (jazz, classica, anche pop). Resta il fatto che Giovanni Allevi è uno dei maggiori compositori dell’attuale panorama internazionale. Le sue composizioni tratteggiano i canoni di una nuova musica classica contemporanea, attraverso un linguaggio colto ed emozionale, che prende le distanze dall’esperienza dodecafonica e minimalista, per affermare una nuova intensità ritmica e melodica europea. «Le composizioni del mio nuovo album – spiega Allevi – sono nate nell'arco di diversi anni da idee ritmiche o melodiche che circolavano nella mia testa senza darmi pace. Avevo bisogno di dare una forma a questa musica che aleggiava in ogni momento della mia vita. Ogni frammento aveva però una sua identità precisa che mi ha richiesto di confrontarmi con la sua natura per poter essere strutturato nel tempo. Ne è derivato forse il mio disco più complesso, dove la ricerca musicale è tesa verso la dilatazione delle forme e l’esecuzione verte verso il raggiungimento di una purezza maniacale del suono». Giovanni Allevi ha all'attivo sei album di proprie composizioni originali 13 Dita (1997), Composizioni (2003), No Concept (2005), Joy (2006), Allevilive (2007), per pianoforte solo, e, prima di questo Alien, Evolution, del 2008, con l'orchestra sinfonica. «Alien – aggiunge il giovane pianista – mi rappresenta in

questo momento più di ogni altro aggettivo, nel descrivere l’assoluta esigenza di voler rimanere uguale a me stesso. Paradossalmente, essere sé stessi e volere con tutte le forze continuare a esserlo può sembrare un gesto “alieno”, in questo mondo pieno di presupposti e pregiudizi. Per questo ho sentito l’esi-

genza di ribadire che, a volte, sentirsi inadeguato, può rappresentare un irrinunciabile desiderio di rimanere legati alla propria essenza: fragile, delicata, leggera ma coerente a sé stessa e per questo inattaccabile». Sabato 12 il botteghino del De Andrè è aperto dalle 17. Info: 0544 421211

CULTURA

14

A sinistra il musicista marchigiano Giovanni Allevi, fuoriclasse del pianismo mondiale che si esibirà sabato al Pala De Andrè. Sotto, un momento dello spettacolo “Angels in America parte II: Perestroika”, che sarà all’Alighieri.

LA BUSTINA DI MELPOMENE a cura di M ARIA

GIOVANNA MAIOLI

A proposito di marzo, il mese di Marte, dei nati di marzo (per esempio Michelangelo, nato il giorno 6), dell’8 marzo Festa della Donna, del 21 marzo Giornata Mondiale della Poesia nonché primo giorno di primavera, di marzo pazzerello, di marzaioli, di prodotti marzolini, ecc., ci è piaciuto optare per

PRIMAVERA di Sibilla Aleramo Lontano archi di nevose cime azzurre. Ma sul ramo già è sbocciato il fiore del pesco, così di miele il sole in quest’aria odorosa di primo marzo, sento nelle mie vene avvolgersi il mio sangue, lento in me scende torpore di primavera. (da Tutte le poesie, a cura di Silvio Raffo, Mondadori, Milano 2004)

Sibilla Aleramo è nata ad Alessandria il 14 agosto del 1876 ed è scomparsa il 13 gennaio 1960 a Roma.

PROSA

Gli angeli neri di un’America reaganiana da Apocalisse

Il Teatro dell’Elfo porta in scena la seconda parte dello spettacolo di culto tratto da Tony Kushner Dopo il cechoviano Il giardino dei ciliegi, torna al teatro Alighieri il Teatro dell’Elfo di Elio de Capitani con lo spettacolo Angels in America parte II: Perestroika, in scena per la stagione di prosa da giovedì 10 a domenica 13 marzo (alle ore 21, domenica alle 15.30). Angels in America, dell’autore statunitense Tony Kushner, è un ritratto dell’America reaganiana, una saga che la compagnia milanese ha allestito in due parti raccogliendo il favore del pubblico e della critica. Kushner dipinge un inquieto ritratto della New York anni Ottanta, febbrile e onnivora, percorsa dalle inquietudini tipiche di quell’epoca che si riverbera anche nei giorni nostri. È l’America degli arrivisti, degli uomini di potere, dei compromessi e dell’assenza di radici co-

me matrice di solitudine individuale. Angels in America è una vera e propria Apocalisse che registra la comparsa dell'Aids, coinvolgendo insieme un personaggio storico della caccia alle streghe e immaginari rappresentanti di diverse minoranze – omosessuali, ebrei, mormoni – nel quadro conservatore e razzista dello yuppismo reaganiano. Autentico cult-show, lo spettacolo ha suscitato stroncature perbeniste e straordinari consensi ovunque, dai clamorosi debutti di New York e Londra al giro del

mondo compiuto anche attraverso il film di Mike Nichols con Al Pacino, Meryl Streep ed Emma Thompson. In Angels in America si moltiplica il gioco di specchi tra realtà, immaginazione e rappresentazione in un continuo sovrapporsi e sdoppiarsi di scene e personaggi che vede gli attori moltiplicare con maestria i personaggi. La compagnia teatrale incontrerà il pubblico sabato 12 marzo (e non venerdì come previsto) alle ore 17.30 alla sala Corelli dell’Alighieri.


CULTURA& SPETTACOLI

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

FAENZA

BRONSON

M A M A’ S C L U UN WEEKEND TRA PINK FLOYD

Un progetto Nuovo tra arti e performance Da venerdì 11 a domenica 13 marzo, al Palazzo delle Esposizioni di Faenza, si svolge “Nuovo”, un evento culturale in cui tutte le arti dialogheranno tra loro e con lo spettatore in un intrecciarsi di esposizioni, workshop, talk, tavole rotonde, performance e mo-

menti ricreativi. Tre giorni in grado di raccogliere sotto il suo tetto una grande quantità di operatori culturali, persone appassionate coinvolte fin da subito nella progettazione o curatela di una serie di contenuti a seconda delle proprie attitudini. “Nuovo”, a cura di Andrea Magnani, è un progetto promosso da Do-nucleo culturale, associazione culturale nata a Faenza per offrire ai giovani uno spazio e un labo-

ratorio di produzione creativa aperto a tute le espressioni contemporanee e da cui sono nati progetti già riconosciuti a livello nazionale, come Resign, nel campo del design attraverso il ri-uso, e Fabric Division, nel campo della moda. Il programma prende il via venerdì 11 (dalle 18.30) con l’inaugurazione delle esposizioni Miaurna (collettiva di design funebre a cura di miagalleria), Intorno a un incontro (collettiva d'arte curata dal museo Zauli), Fogli Nudi (risultato del workshop che l’artista Sissi ha svolto con gli studenti del Corso di laurea magistrale in Moda) e Dopo Morelli (installazione dell'artista Marco Samorè), il tutto accompagnato dal live dei Father Murphy. In prima serata (ore 21.30) lo spettacolo teatrale Disambigua/Versus – secondo studio della compagnia In_Ocula. Sabato 12 ancora mostre e workshop e incontri vari, mentre dalle 20.30 ha inizio Pantera! con le performance video/musicali di In Zaire, Distanti, Horrible Present, Tunisia YYYY, M+A e altri. Domenica 13 si inizia alle 15 e tra gli ospiti anche Alessandro Miele della compagnia Menoventi, Vincenzo Schino di Teatro Opera, la compagnia In_Ocula. Info: www.ildo.tv/nuovo.

C L A S S I C A IL FLAUTO DI FORMISANO E IL CLAVICEMBALO DI BONINO AL SERVIZIO DI JOHANN SEBASTIAN BACH

Domenica 13 marzo, dopo la serata con l’ospite speciale Ivo Pogorelich, ritroviamo la rassegna Mikrokosmi nell’usuale collocazione della matinée, quando alle 11 la sala Corelli del teatro Alighieri ospita il duo formato da Davide Formisano al flauto traverso e Gian Maria Bonino al clavicembalo. Davide Formisano, dopo aver vinto numerosi concorsi, nel 1995 è diventato primo flauto solista della Filarmonisches Staatorchester di Amburgo e, nel 1997, dell'orchestra della Scala di Milano. Anche Gian Maria Bonino è un virtuoso del proprio strumento: suona con la Philharmonische Kamerata Berlin e recentemente ha eseguito come solista presso la Philharmonie di Berlino il concerto di apertura 2007-2008 della stagione di musica da Camera dei Berliner Philharmoniker. Il programma è incentrato su cinque sonate di Bach. Info: 0544 502221.

15 B

E RITMI MEDITERRANEI

Paolo Benvegnù presenta “Hermann” Lo scorso anno il live Dissolution – che aveva immortalato la memorabile tappa finale del tour precedente a Roma – chiudeva un ciclo, quello introspettivo, di Paolo Benvegnù, che sabato 12 marA sinistra la zo (ore 22) sarà in concerto al Bronson. La volontà di guardare daband Father vanti a sé e di aprirsi al mondo (per usare le sue parole) lo ha porMurphy, tra i tanti ospiti della tato a partire da lontano, per un nuovo, magnifico viaggio nella tre giorni di sua musica e nelle sue parole, nella sua poesia. Il 18 febbraio è inNuovo a Faenza. Sotto a fatti uscito il suo nuovo disco, Hermann, già disco del mese di Blow Up e osannato dalla critica. Il lavoro è composto da tredici brani destra, Ennio Marchetto nei inediti, e si snoda sul tema dell’uomo – della sua storia, la sua evo“panni” di luzione (o involuzione?) – intorno a cui si muove un mondo fatto di Marylin. immagini, di intuizioni letterarie, di fantasia concreta come nessuna realtà. Ingresso 12 euro, info: 333 2097141.

Un grande conoscitore della musica contemporanea, Luigi Bertaccini, sarà il protagonista della serata di venerdì 11 marzo, prima delle due che il Mama’s Club dedica al “Revival story in music” – l’altra sarà il 18 marzo – su due dei gruppi più importanti degli anni 60' e 70'. Si inizia (ore 21.30) con i Pink Floyd, di cui Bertaccini racconterà vita, storia e aneddoti coadiuvato dai suoni e le immagini di Gabriele Valentini. Sempre al Mama’s, ma sabato 12 marzo (ore 22), la musica è anche live, con i ritmi mediterranei dei Mala Agapi. Lo spettacolo, essenzialmente musicale e coreutico, propone ritmiche balcaniche, greche, arabe e del nostro Sud-Italia, caratterizzandosi anche in chiave teatrale per le parti di reading, utili, fra l’altro, per la comprensione dei testi. Il progetto si compendia con una selezione di audiovisivi, poetici e documentaristici, sulle colonie greche di Calabria e del Salento, introdotti da Luigi Garrisi, animatore del progetto Mala Agapi. Info: 0544 405730.

PIANGIPANE

Uno, dieci, mille Ennio Marchetto

Il trasformista è al Socjale con l’ormai celebre “A qualcuno piace carta” Sotto, il flautista Davide Formisano, che suonerà insieme Gian Maria Bonino, clavicembalo

Non solo musica al Teatro Socjale di Piangipane, dove questa settimana, venerdì 11 marzo (ore 22), arriverà Ennio Marchetto, uno fra i trasformisti più rinomati e famosi nel mondo, che porterà in scena il suo spettacolo più celebre, A qualcuno piace carta, mix di comicità, trasformismo, mimica, danza e origami (costumi e accessori sono realizzati interamente in carta), applaudito da milioni di spettatori, in teatro e in televisione, di tutto il mondo (in oltre 75 paesi). Solo sul palco, senza aiuto dietro le quinte, Marchetto cambia personaggio quasi ogni minuto, spesso

davanti agli occhi del pubblico. I suoi costumi, le sue parrucche e gli accessori sono tutti bidimensionali e fatti di carta e cartoncino, come un cartone animato vivente. Con un repertorio di oltre 350 personaggi, dalla musica pop alla lirica, da opere d'arte a personaggi della mitologia, il suo show cambia continuamente per adeguarsi al pubblico e ai fenomeni del momento. Non è facile spiegare cosa esattamente succede: ci sono costumi che raffigurano grandi cantanti italiani e internazionali; dietro c'è lui, a dar vita ai costumi ripetendo movenze e tic dei personaggi. Info: www.teatrosocjale.it.


16

CULTURA& PROGETTI

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

POSTCARDS

CAPITALE DELLA CULTURA

Nuove visioni per l’Europa: sul nuovo sito internet lo schema per la candidatura È stato presentato ufficialmente alla stampa e alla città lo schema di dossier per la candidatura di Ravenna a capitale europea della cultura che ora è a disposizione di tutti sul sito www.ravenna2019.it. Prende così il via la fase di consultazione con la cittadinanza, le istituzioni e le associazioni culturali, sociali ed economiche del territorio. Una fase che rappresenta il primo passo per il coinvolgimento e la partecipazione attiva del territorio, chiamato nei prossimi mesi a riempire di contenuti progettuali i temi condivisi della candidatura. Chiunque potrà raccogliere informazioni e dare il proprio contributo utilizzando il canale telematico dedicato sul sito internet. Terminata la consultazione, partirà la cosiddetta “Open call”, ossia la raccolta dei progetti aperta a tutta la cittadinanza. Tale iniziativa sarà preceduta da seminari tematici, condotti secondo metodologie innovative, con l’obiettivo di approfondire le linee tematiche del programma di candidatura, sulle quali articolare le progettualità che alimenteranno il dossier. «Sebbene non rappresenti alcuna garanzia ai fini della designazione ufficiale – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Alberto Cassani – è importante sottolineare che Ravenna è l’unica città, fra le altre in procinto di candidarsi, ad avere già pronto lo schema di dossier». Il documento che contiene le linee guida del programma di candidatura è stato elaborato dal Gruppo di lavoro – che in futuro sarà nuovamente impegnato per dare forma concreta alle suggestioni dei cittadini –, sotto la direzione e il coordinamento dello staff di Ravenna 2019. Il titolo del progetto è Mosaici di Cultura: creare nuove visioni per L’Europa. Ravenna – spiegano dal Comune – raccoglie così lo spirito e la sfida della candidatura, cercando di proiettare una identità ancorata al passato in un futuro dai nuovi contorni. I temi e le parole chiave del programma vanno dalla porta all’acqua, dagli ossimori e dalle contraddizioni alla capacità di immaginare il futuro e di trasformarsi in un moto infinito, senza dimenticare le suggestioni del passato, attraverso i richiami danteschi che percorrono la struttura del programma. Ecco di seguito i cinque punti che costituiscono la struttura progettuale del dossier con le articolazioni tematiche.

di

EMILIANO BIONDELLI

Andate là: quivi è la porta (Purg. IX, 90) Go that way, that way lies the gate Temi (Parole Chiave): Accoglienza & Ospitalità Spiritualità e luoghi sacri L’integrazione Il dialogo interculturale e la multiculturalità Il DiversityManagement

La danza dei contrari The dance of contraries Temi (Parole Chiave): Tradizione vs. Innovazione Luce vs. Ombra Isolamento vs. Relazione Concretezza vs. Visionarietà Silenzio vs. Rumore

Verso il mare aperto Towards the open sea Temi (Parole Chiave): L’Acqua Le Relazioni L’Uomo e l’Ambiente Dolce ansietà d'Oriente

Immaginare l'immaginario Imaging Temi (Parole Chiave): Creatività & Innovazione Le Utopie Politiche Le Visioni Contemporanee Il futuro tecnologico I cuori pensanti nella città

Trasformo dunque siamo

I transform, therefore we are Temi (Parole Chiave): La Civicness e il capitale sociale La cooperazione La trasformazione e il cambiamento Virtute e canoscenza (Inf. XXVI, 120)

LA MO OMAGGIO A ALDA MERINI

S T R A

AD UN ANNO DALLA SCOMPARSA

Ad un anno dalla scomparsa della grande poetessa Alda Merini l’assessorato alle Pari opportunità, la Rete Donne Cgil, il Coordinamento Donne Spi Cgil e l’Associazione Femminile Maschile Plurale hanno organizzato per il mese di marzo 2011 una rassegna tematica. Filo conduttore sarà una mostra di scatti fotografici di Giuliano Grittini, fotografo personale di Alda Merini, riprodotti con varie tecniche su tela, cartoncino e legno. La mostra, dal titolo “Un corpo così violento e prosperoso”, sarà inaugurata l’11 marzo alle 18 all’Urban center e resterà aperta fino al 3 aprile (info: 347 7839284). In esposizione ci saranno una trentina di fotografie.

LIBRI ALESSIA GAZZOLA PRESENTA “L’ALLIEVA”, LETIZIA NUCCIOTTI “L’ANTICHEF” E “AVANZI POPOLO”

Chi deforma...

Doppio appuntamento alle Librerie.Coop del centro commerciale Esp, a Ravenna. Venerdì 11 marzo, alle 18.30, la giovane siciliana Alessia Gazzola presenterà il suo romanzo d’esordio, L’allieva , edito da Longanesi. A condurre la giornalista Federica Angelini. Sabato 12, invece, alle 17 sarà la volta di Letizia Nucciotti e i suoi L’antichef e Avanzi popolo .


ARTE& CULTURA

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

17

LA MOSTRA

Gli Impressionisti sfidano i Salon A Rimini un interessante confronto tra Monet e compagnia con autori meno noti di Serena Simoni Chiude il 27 di marzo la mostra allestita a Castel Sismondo di Rimini e, contrariamente alle aspettative, questa volta Goldin pare abbia fatto centro: il curatore della mostra – lo stesso che in passato aveva allestito maxieventi, a Treviso e poi a Rimini, spesso apprestati per un pubblico di palato un po' grosso – ha invertito la rotta. Nonostante la mostra riminese giri sempre intorno al suo cavallo di battaglia un po' sfiatato degli Impressionisti, visti ormai in tutte le salse, l'idea di confrontarli con la pittura accademica e con i grandi autori che li hanno preceduti e seguiti nella rivoluzione della pittura francese dell'Ottocento, è sicuramente buona. Inoltre, per un leggero sovraprezzo, si può visitare anche una piccola mostra costruita su un dipinto di Caravaggio, L'estasi di San Francesco, presentato assieme ad alcuni suoi seguaci, fra cui un bellissimo Michael Sweerts. Ma torniamo alla mostra principale – Parigi, gli anni meravigliosi. Impressionismo contro Salon –, interessante proprio per l'inedito punto di vista scelto e poco sfruttato di presentare Monet, Pissarro, Renoir e compagnia, a confronto con alcuni nomi meno conosciuti al grande pubblico – Bougue-

senti: dalla visibilità assicurata dai Salon spesso dipendeva la loro carriera, la possibilità di vendere e poter continuare a fare il mestiere. Si comprende quindi molto bene l'entusiasmo di Bazille, pittore vicino agli Impressionisti, quando nel 1870 vede accettato un suo dipinto: se ne parla più male che bene, ma l'importante è che se ne parli. Le tre sezioni della mostra riminese sono distribuiti attraverso i principali soggetti insegnati in Accademia: figura umana, natura morta e paesaggio. Nonostante sarebbe dovuto essere proprio quest'ultimo ad aprire la mostra –in quanto è proprio attraverso questo genere, stando ad un ordine cronologico, che vengono gettati i primi semi del rinnovamento dell'arte –, l'apertura della mostra è straordinaria, con un bel busto di Ingres che ci permette di entrare nel mondo accademico. Modulando un torso virile studiato dal modello vivente, Ingres vince un premio nel 1800 introducendo una novità. Per quanto impostato secondo un'inquadratura tradizionale infatti, lo studio scavalca l'impalcatura ingessata della tradizione, presentan-

L’idea sottesa alla mostra è molto originale

reau, Bonvin, Maisiat, Couture –, che al contrario, a quei tempi furono assai famosi, spesso strapagati e determinanti per il gusto del pubblico. I Salon parigini erano esposizioni pubbliche a cadenza annuale molto frequentate dal pubblico, in cui venivano presentati i dipinti recenti dei pittori nazionali: l'accesso non era assolutamente scontato, visto che – almeno fino all'epoca di Napoleone III – una selezione estrema decideva l'esposizione di ogni singola opera. I giudici, nominati fra i professori dell'Accademia di Belle Arti francese, sceglievano secondo i criteri estetici e tecnici che loro stessi insegnavano, col risultato di escludere tutti coloro che presentavano novità di linguaggio. In poche parole, ad essere rifiutati furono tutti quelli che ora si studiano sui libri di storia dell'arte. Ma per i giovani pittori realisti, per gli impressionisti o per i postimpressionisti, era vitale poter essere pre-

Sopra, “La filatrice addormentata” di Gustave Courbet

do un corpo parziale, ma vivo. In pratica, il demi-torse anticipa una ventata di realismo, la stessa che coinvolgerà poco oltre Gèricault o Delacroix, quando riprendono corpi reali – magari dall'obitorio – per i morti della Zattera o i caduti sulle barricate di Parigi. Il realismo comunque non si afferma ancora come linguaggio autonomo, tutt'altro. A giudicare dai nudi femminili di Bouguereau – in mostra la sua enorme Ba-

gnante del 1864 – vince un naturalismo del tutto idealizzato, derivante più dal Neoclassicismo piuttosto che dal realismo anatomico, recuperato qua e là dai romantici. La Bagnante del principe della pittura francese fu resa possibile solo grazie allo sdoganamento del nudo femminile condotto da altri, sulla metà del secolo. In effetti, la morale perbenista dell'Ottocento aveva accettato fino allora solo nudi femminili in

...e chi informa.

Sopra, “Torso virile” di Jean Auguste Dominique Ingres

Sopra, “La bagnante” di William Adolphe Bouguereau

www.ravennaedintorni.it Viale della Lirica, 43 Tel 0544 408312 Fax 0544 271651

veste di Veneri o di figure bibliche e allegoriche, col tacito accordo di cancellare ogni segno di realtà tangibile. Per questo, Delacroix aveva dovuto cancellare i peli dalle ascelle dalla sua personificazione della Francia, perchè fin troppo impastati di discorsi terrestri. La Bagnante di Bouguereau non ci sarebbe stata senza il lavoro sporco precedente di qualcuno: è infatti Courbet, che aveva già scandalizzato i borghesi col suo linguaggio pagando una serie infinita di rifiuti al Salon, a proporre come unica maestra della pittura la Realtà. Del pittore del politicamente scorretto è in apertura di mostra una Filatrice addormentata (1853) molto bella, che rende a perfezione la misura etica ed estetica del maestro: non Veneri ma donne in carne ed ossa, non principesse ma gente normale, non atti eroici ma azioni di tutti i giorni. Poco oltre, le Bagnanti sulla Senna di Manet (1864) propongono di nuovo corpi reali, se pure attraverso una pittura sintetica, piatta, che tradisce l'influsso orientale e anticipa i percorsi della pittura moderna. Per capire da dove poteva venire questa necessità legata a ciò che si vede e si tocca, occorrerebbe fare un salto nella sezione del paesaggio, dove vengono proposte belle opere di Daubigny, Corot, Rousseau e Millet – i rappresentanti della Scuola di Barbizon – che per primi avevano deciso di dipingere paesaggi dal vero, anticipando l'esigenza di pittura all'aria aperta, che caratterizzerà poi la tecnica impressionista. Avevano potuto farlo, perchè il paesaggio era un genere considerato minore, che concedeva più facimente la novità. Lo stesso, per i pittori di Barbizon il realismo non è un verbo a cui giurare fedeltà eterna: a volte – e lo testimonia un dipinto di Corot in mostra – nei boschi di Fontainebleau ricompaiono ninfe che danzano e che riprecipitano la pittura nelle reti del Bello ideale. Grazie comunque a questi amanti del vero, si crea un sodalizio intergenerazionale: sono proprio Corot e Daubigny a cercare di favorire il neo gruppo impressionista nei Salon ufficiali: in mostra si possono vedere opere di Monet, Renoir, Pissarro, su cui è inutile spendere troppe parole. C'è quasi più da soffermarsi sull'inaspettato, come per Rue de la Bavole (1864) di Monet, precedente al periodo più famoso, ma interessante perchè mescola una costruzione molto plastica, non impressionista, a pennellate approssimative, già legate alla pittura del colpo d'occhio. Inusuale anche una veduta di Van Gogh proveniente da Otterloo, dove Montmartre è una collina di campagna, molto diversa dall'affollata meta turistica di oggi. Da Boston giunge la bellissima signora Cèzanne seduta su una poltrona, raffigurata dal consorte, e meritevole – da sola – di una visita alla mostra. Parigi gli anni meravigliosi. Impressionismo contro Salon - Fino al 27 marzo - Rimini, Castel Sismondo, piazza Malatesta - orari: Lu-Ve 9-19; Sa e Do 9-20 - Biglietti: intero 10; ridotto 8; info: lineadombra.it.


18

CULTURA& STORIA

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

LA BATTAGLIA DI RAVENNA 1512 - 2012

La rievocazione del conflitto cinquecento anni dopo A seguito dell’intervento progettuale sulla necessità di realizare un evento internazionale in occasione dell’anniversario della storica Battaglia di Ravenna, proposto da Cesare Bertano e Saturno Carnoli su queste pagine (vedi Ravenna& Dintorni del 27 gennaio 2011, p. 16), riceviamo e volentieri pubblichiamo un nuovo contributo sul tema. È inviato da Andrea Gordini, membro di un’associazione culturale che si occupa di rievocazioni storiche, la “Compagnia della Fenice” che ha sede ad Argenta (Fe. Gordini ci rileva che circa un anno fa questa idea è stata presentata anche al Comune di Ravenna. Dopo aver letto l’interessante progetto di Bertano e Carnoli pubblicato sul vostro settimanle che ha l’obiettivo di dar vita ad un importante evento in concomitanza con il cinquecentenario della Battaglia di Ravenna, come Compagnia della Fenice siamo particolarmente interessati e disponibili, assieme ad altri gruppi di rievocatori, a poter realizzare qualcosa di veramente unico nel suo genere. Ovvero,

Alcune immagini della rappresentazione di accampamenti e di momenti di battaglia a cui ha partecipato la Compagnia della Fenice di Argenta.

la rappresentazione degli eventi avvenuti nel lontano 10 e 11 aprile del 1512: “L’Assedio e la Battaglia di Ravenna”. Pensiamo ad una rievocazione che possa essere da monito per i posteri e un modo unico e degno di commemorare ciò che avvenne ormai 500 anni fa proprio alle porte della città bizantina, per non lasciare che la storia rimanga racchiusa semplicemente e soltanto tra le parole incise sulla solitaria e quasi di-

menticata colonna dei francesi che recitano «A ricordo dei Francesi e degli Spagnoli qui uccisi e perché il tempo non distrugga il ricordo di questo avvenimento» Quella a cui stiamo pensando e che vorremmo progettare non è la solita festa medievale bensì una vera e propria rievocazione in chiave storica di quella che forse fu la più efferata battaglia avvenuta in Italia e che vide per la prima volta nelle vicende mi-

litari l’artiglieria risultare determinante e decidere le sorti dello scontro, provocando un massacro senza precedenti. A tale scopo la manifestazione, che coinvolgerebbe una moltitudine di figuranti in costume ed armature rinascimentali con relativi

Serata di solidarietà a sostegno della FONDAZIONE LUCÈ www.lucefondazione.org

Fondazione

Con il Patrocinio del

COMUNE DI RAVENNA

Per migliorare la vita dei malati di cancro

Con

AUGUSTO FORNARI &TONI FORNARI e la partecipazione de

L’Accademia del Musical di Ravenna

Teatro Socjale di Piangipane Via Piangipane, 153

Sabato 19 marzo 2011 ore 21.00

e n o i z a t n e s e r rapp a l l e d e n ragù! i f l a i t t e Alla l l e p , cap a r e d i s e d i per ch Info e prevendita: Tel. 366 4948164 Gymnasium Ravenna - Via Mario Marani 1 Leonardi Dolciumi Ravenna - Via Salara, 9

accampamenti storici, (sono disponibili anche gruppi d’oltralpe e mercanti) si propone di far rivivere le atmosfere del periodo con la messa in scena di un avvenimento realmente accaduto alle porte di Ravenna e nelle campagne circostanti.


DOVE& QUANDO

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

DIARIO

• GRANDE SCHERMO • Programmazione da venerdì 11 a giovedì 17 marzo

Astoria - Ravenna

fer.: 16-18.10-20.30-22.40; sab.: 16-18.10-20.3022.40-00.50; dom. e gio.: 15.30-17.40-20.30-22.40

Il discorso del re

(Regia di Tom Hooper)

ven., mar., mer. e gio.: p.u. 20.30; sab.: 20.15-22.40; dom.: 16-18.20-20.40

Il gioiellino

(Regia di Andrea Molaioli)

ven., mar., mer. e gio.: p.u. 20.40; sab.: 20.30-22.40; dom.: 16-18.10-20.30

Piranha (v.m. 14)

ven., mar. e gio.: p.u. 21; sab.: 18.30-21; dom.: 16-18.30-21

Lo zio Boonmee che si ricorda le vite precedenti

(Regia di Alexandre Aja)

(Regia di Apichatpong Weerasethakul)

Proiezione in 3D: ven., lun. e mar.: 16-17.5020.40-22.35; sab.: 16-17.50-20.40-22.3500.30; dom.: 15.30-17.20-20.40-22.35; mer. e gio.: p.u. 15.50

The fighter

mer.: p.u. 21

Il cigno nero (v.m. 14)

(Regia di Darren Aronofsky)

ven., lun. e mar.: 20.20-22.35; sab.: 17.3520.20-22.35; dom.: 15.20-17.35-20.2022.35; mer.: p.u. 20.30; gio.: 17.35-20.30

(Regia di David O. Russell)

La fanciulla del West

(proiezione dell’opera di Puccini)

mar.: p.u. 20

Carissima me

ven., lun. e mar.: 17-20.20-22.30; sab.: 1720.20-22.30-00.40; dom.: 15.30-17.4020.20-22.30; mer. e gio.: 17.40-20.20-22.30

Easy Girl

(Regia di Yann Samuell)

ven., mar., mer. e gio.: p.u. 20.40; sab.: 20.40-22.40; dom.: 16-18-20.40

ven., sab., dom., lun. e mar.: 16-18.10

Gnomeo & Giulietta

Psycho

(Regia di Jaume Collet-Serra)

Manuale d’amore 3

Sorelle mai

Dylan Dog - Il film

(Regia di Marco Bellocchio)

mer. e gio.: p.u. 20.40

Il buongiorno del mattino

(Regia di Roger Michell)

ven. e mar.: p.u. 20.40; sab.: 20.30-22.40; dom.: 16-18.10-20.40

StreetDance

(Regia di Matteo Cerami)

mer.: p.u. 20.35

CinemaCity - Ravenna

Il cigno nero (v.m. 14)

(Regia di Darren Aronofsky)

ven., lun. e mar.: 16-18.10-20.30-22.40; sab.: 16-18.10-20.30-22.40-00.50; dom.: 15.3017.40-20.30-22.40; mer. e gio.: 20.30-22.40 (Regia di Ethan Coen, Joel Coen)

ven., sab., dom., lun. e mar.: 16-18.10-20.30-22.45

Amore & altri rimedi

(Regia di Edward Zwick)

ven., sab., dom., lun. e mar.: 20.20-22.35

ven., lun. e mar.: 16-18.15-20.25-22.40; sab.: 16-18.15-20.25-22.40-00.50; dom.: 15.2017.35-20.25-22.40; mer. e gio.: p.u. 18.15

Manuale d’amore 3

ven., lun. e mar.: 17-20.15-22.45; sab.: 17-20.1522.45-00.35; dom.: 15.20-17.45-20.15-22.45

La vita facile

(Regia di Lucio Pellegrini)

mer.: 20.35-22.40; gio.: 15.50-18-20.35-22.40

Amici miei - Come tutto ebbe inizio

Ramona e Beezus

mer.: 16-17-18.10-20.30-20.40-22.40-22.50; gio.: 15.30-16.20-17.40-18.30-20.30-20.4022.40-22.50

Amici miei - Come tutto ebbe inizio (Regia di Neri Parenti)

ven., sab., lun. e mar.: 16-18.05-20.20-22.30; dom.: 15.30-17.35-20.20-22.30; mer. e gio.: p.u. 16

mer.: 20.30-21.45-22.40; gio.: 15.20-1617.40-18.20-20.30-21.45-22.40

Jolly - Ravenna

Nessuno mi può giudicare

(Regia di Lisa Cholodenko)

mer.: 20.30-22.45; gio.: 15.25-17.40-20.30-22.45

I ragazzi stanno bene

Italia - Faenza

Il discorso del re

Il gioiellino

(Regia di Andrea Molaioli)

w w w. r i s t o r a n t e n a i f . c o m

(Regia di Eric Brevig)

ROMEO

INFOLINE 0545 38542 TEATRO ROSSINI, LUGO

THE

RAINBOW

proiezione del documentario e a seguire incontro con la regista Maria Martinelli. Inizio ore 20.30.

INFOLINE 0544 83165 GULLIVER, ALFONSINE

The social network

(Regia di David Fincher)

lun.: p.u. 21.30

Sarti - Faenza

I ragazzi stanno bene

ven. e sab.: 20.30-22.30; dom.: 16-18.1521.15; lun., mar., mer. e gio.: p.u. 21.15

TU

CHIAMAMI

PETER

proiezione del film su Peter Sellers, interpretato da Geoffrey Rush e diretto da Stephen Hopkins. Inizio ore 20.30.

CASA RAVENNASTUDENTI.ORG, RAVENNA

San Rocco - Lugo

ANGELS

(Regia di Tom Hooper)

di Tony Kushner, con Teatro dell’Elfo. Inizio ore 21. Repliche ven., sab., dom. ore 15.30.

Il discorso del re

ven. e mar.: p.u. 21; sab.: 20.30-22.40; dom.: 16.30-18.45-21

Gulliver - Alfonsine

(Regia di Andrea Molaioli)

Cinema Europa Faenza, via S. Antonio 4, tel. 0546 32335 Cinema San Rocco Lugo, corso Garibaldi 118, tel. 0545 23220 Cinema Senio Casola Valsenio, via Roma 46, tel. 0546 73647

E

balletto in due atti tratto dall’omonima tragedia di W. Shakespeare, musiche di Piotr Ilic Ciaikovskij, con il Balletto di Milano. Inizio ore 20.30.

OVER

L’Orso Yoghi

Il gioiellino

(Regia di Massimiliano Bruno)

Cinedream Multiplex Faenza, via Granarolo 155, tel. 0546 646033 Cinema Italia Faenza, via Cavina 9, tel. 0546 21204 Cinema Sarti Faenza, via Scaletta 10, tel. 0546 21358

Ravenna t. 0544 422315

GIULIETTA

ven., sab., dom. e lun.: p.u. 21

INFOCINEMA Astoria Multisala Ravenna, via Trieste 233, tel. 0544 421026 Cinemacity Ravenna, via Secondo Bini 7, tel. 0544 500410 Jolly Ravenna, via Renato Serra 33, tel. 0544 478052

APERTO A TUTTE LE ORE

GIOVEDÌ 10 MARZO

(Regia di Tom Hooper)

(Regia di Lisa Cholodenko)

(Regia di Neri Parenti)

(Regia di Elizabeth Allen)

(Regia di Giovanni Veronesi)

(Regia di Max Giwa, Dania Pasquini)

fer.: 16-18.10-20.30-22.40; sab.: 16-18.10-20.3022.40-00.50; dom. e gio.: 15.30-17.40-20.30-22.40

(Regia di Debra Granik)

sab.: p.u. 17; dom.: p.u. 15

(Regia di Kevin Munroe)

StreetDance

(Regia di Gore Verbinski)

(Regia di Jaume Collet-Serra)

Dylan Dog - Il film

mer.: 20.25-22.45; gio.: 15.20-17.35-20.25-22.45 ven., lun., mar. e mer.: 17-20.25-22.45; sab.: 17-20.25-22.45-00.50; dom. e gio.: 15.30-17.50-20.25-22.45

Europa - Faenza

ven. e sab.: p.u. 20.30; dom.: 16.45-21.15; mer.: p.u. 21.15

(Regia di Kelly Asbury)

mer.: 20.10-22.45; gio.: 15-16.45-18.2520.10-22.45

(Regia di Mikael Hafström)

(Regia di Sam Taylor-Wood)

ven. e sab.: p.u. 22.30; dom.: p.u. 18.45; mar.: p.u. 21.15

(Regia di David O. Russell)

(Regia di Matteo Cerami)

Rango

Unknown - Senza identità

The fighter

Gnomeo & Giulietta

Il rito

Nowhere boy

ven., sab., mer. e gio.: p.u. 21; dom.: 17-19-21

(Regia di Alexandre Aja)

mer.: 16-17-18-20.40-20.50-22.40-22.50; gio.: 15.30-16.30-17.30-18.30-20.40-20.50-22.40-22.50

Il Grinta

I fantastici viaggi di Gulliver

Piranha (v.m. 14)

ven., lun. e mar.: 20.25-22.40; sab.: 20.2522.40-00.55; dom.: 15.20-17.35-20.25-22.40

ven., lun. e mar.: 16-18.05-20.35-22.40; sab.: 16-18.05-20.35-22.40-00.45; dom.: 15.30-17.40-20.35-22.40

(Regia di Gore Verbinski)

Un gelido inverno - Winter’s Bone

(Regia di Massimiliano Bruno)

Tutti al mare

Rango

ven., lun. e mar.: 20.35-22.40; sab.: 17.5020.35-22.40; dom.: 15.30-17.50-20.30-22.40

ven., lun. e mar.: 20.40-22.40; sab.: 18.10-20.4022.40-00.45; dom.: 15.50-18.10-20.40-22.40

Nessuno mi può giudicare

(Regia di Mikael Hafström)

mar.: p.u. 21 (film in lingua originale)

(Regia di Lucio Pellegrini)

(Regia di Max Giwa, Dania Pasquini)

Proiezione in 3D: mer.: 16-18-20.40-22.40; gio.: 15.30-17.30-20.40-22.40

Tutti al mare

La vita facile

(Regia di Kevin Munroe)

mer.: 17-20.25-22.45; gio.: 15.30-17.5020.25-22.45

Il rito

sab.: p.u. 17; dom.: p.u. 15

ven., lun. e mar.: 20.20-22.40; sab.: 17.4520.20-22.40; dom.: 15.15-17.45-20.20-22.40

mer.: 16-17.50-20.30-22.30; gio.: 15.30-17.15-19-20.45-22.30

gio.: p.u. 20.30

ven. e lun.: 20.45-22.45; sab. e dom.: 18.4520.45-22.45

(Regia di Rob Letterman)

(Regia di Giovanni Veronesi)

(Regia di Kelly Asbury)

(Regia di Alfred Hitchcock)

(Regia di Matteo Cerami)

ven., lun., mar. e mer: 20.45-22.45; sab.: 16.45-18.45-20.45-22.45-00.50; dom. e gio.: 14.45-16.45-18.45-20.45-22.45

Unknown - Senza identità

sab.: p.u. 17.20; dom.: p.u. 16.35

(Regia di Will Gluck)

Tutti al mare

ven., lun. e mar.: 20.30-22.45; sab.: 17.4020.30-22.45-00.55; dom.: 15.25-17.4020.30-22.45; mer.: 20.20-22.35; gio.: 15.2020.20-22.35

Cinedream - Faenza

Cinema Gulliver Alfonsine, piazza della Resistenza 2, tel. 0544 83165 Sala Sarti Cervia, via XX Settembre 98/a, tel. 0544 71964 Convento di S. Francesco Bagnacavallo, via Cadorna 14, tel. 347 1819575

IN AMERICA . PERESTROIKA

ERALDO TURRA

riparte la rassegna di incontri “Cantinastorie”: protagonista Eraldo Turra, bolognese, componente del duo comico Gemelli Ruggeri. Inizio ore 21.

INFOLINE 0545 60631

CENA CON DELITTO con la compagnia teatrale "la Corte delle Spade”

per prenotazioni tel. 0544 530186 cell. 347 5313967

MARINA DI RAVENNA Viale delle Nazioni, 40 www.bagnolucciola.it

menù di pesce: •3 antipasti •tagliolini al pesce) •sorbetto al limone •bevande escluse

30

premio a chi indovina il colpevole

rzo, tro martedì 15 maminimo è obbligatoria en un la prenotazione gerà esclusivamente se ci sarà sabato e la il la serata si svol è sempre aperto ! ti. Il Lucciola di 40 partecipanmenica a pranzo e il sabato sera do

PARTE II:

INFOLINE 0544 249244 TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

Sabato 19 marzo alle 20,30

RISTORANTE - PISCINA

19

Pannelli riscaldanti a infrarossi Biopittura e pigmenti naturali Antimuffa igienizzante per muri Impregnanti e manutenzioni legno Isolanti e intonaci bioecologici Materassi supercomodi e convenienti

www.toccasanabioedilizia.com

Via Reale, 245/E - Alfonsine (RA) - Tel e Fax 0544 84939 e-commerce:www.icuginitoccasana.it


20

DOVE& QUANDO

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

SECONDO STUDIO

NON HO SONNO di

ELISA BATTISTINI

spettacolo teatrale della compagnia In_Ocula. Inizio ore 20.30.

The fighter, bell’esempio di cinema onesto con attori ineccepibili

Dickie (Christian Bale) è stato un pugile promettente e, così si narra, una volta ha addirittura sconfitto Sugar Ray Robinson. Sbruffone e sregolato, dopo un lampo di fama Dickie ha però accartocciato la propria esistenza nei fumi del crack. Anche Mickey (Mark Wahlberg), il suo fratellastro minore, è un pugile. Timido e schivo, è un vero talento ma, soffocato dalla “fama” di Dickie – idolatrato nella cittadina di Lowell, Massachusset, in cui vivono – e dall’asfissiante e numerosa famiglia capitanata dalla madre (Melissa Leo), non riesce a tirar fuori le proprie potenzialità. Ma quando a Lowell arriva la “televisione” per girare un documentario su Dickie (e non sul pugilato, bensì sul suo inferno da tossicomane), le cose si rivelano per quello che sono. Complice l’amore di Charlene (Amy Adams), Mickey inizierà a emanciparsi dal “clan” familistico e ad allenarsi per vincere sul serio. Bell’esempio di cinema onesto, dal taglio pulito, con una sceneggiatura di ferro e attori ineccepibili (Bale, come sempre straordinario, è fresco di Oscar così come Melissa Leo), The fighter racconta la vera storia di Mickey Ward, uno che le prendeva fino all’ultimo rimanendo in piedi per poi sferrare il colpo che metteva a terra l’avversario. Non è Aperte iscrizione per le settimane dei centri estivi dal 10 giugno fino al 15 settembre. da lunedi a sabato, tutto il giorno. per info chiamare: 333-7899932 • 3311410072 via Faentina 121/G Ravenna

un caso che il film si intitoli così, il combattente, perché non è “solo” la storia di un pugile ma di uno che lotta per ritrovare la propria dignità e per rimettere in piedi la verità. Tutte istanze a lungo accantonate grazie alla pericolosa connivenza di due “tribù”: quella della famiglia e quella della città. The fighter non era, sulla carta, un film semplice. Per prima cosa, i “modelli” con cui confrontarsi erano tantissimi e, in questa storia di pugilato e riscatto, il rischio era anche quello di essere retorici. David O. Russell vince invece brillantemente su tutti i fronti, perché stratifica la vicenda su più piani e li attraversa tutti egregiamente senza quasi darlo a vedere. Il match, Mickey lo combatte con se stesso, poi con la famiglia infine con la propria comunità. La vittoria di Mickey, al di là del ring, è nel saper riconquistare la propria vita senza tagliare i legami più stretti e anzi “riabilitando” con coraggio e caparbietà quel che pare impossibile da riabilitare. In questo senso è molto originale l’uso della televisione che, per una volta, anziché falsificare la realtà contribuisce a disvelarla sbattendola in faccia a personaggi accecati da pregiudizi ormai incrostati. La

svolta nel film avviene infatti quando viene trasmesso il documentario su Dickie, rappresentato pubblicamente, in tutti gli States, come un drogato che ha fallito la propria missione sportiva. Da quel momento nulla è più come prima, perché la narrazione ha mostrato a tutti (la città, la famiglia, Mickey e Dickie) quel che nessuno voleva affrontare. Come l’ottimo Un gelido inverno anche The fighter è un film duro nel mettere in scena una provincia triste, unita da un mito fondativo (il grande Dickie e la sua “vittoria” contro Sugar Ray) maligno quindi foriero di abbrutimento. A Lowell tutto è storto, tutto è sbagliato e tutti sembrano mostruosi. Perciò il compito “secondario” di Mickey diventa, allora, anche quello di rifondare la comunità non attorno a una menzogna ma attorno a una vera vittoria: la sua. Il film insomma lavora su più livelli: quello individuale del protagonista (una storia di formazione), quello dei rapporti famigliari da ricostruire (raccontati con grande perizia e nessuna forma di svilimento, ovvero volendo bene a tutti i personaggi), infine quello sociale. La città, i luoghi, le tante sorellastre dei due, persino le comparse: tutti sono protagonisti di un film più corale di quanto sembri. Alla fine, a Lowell e per Mickey, ci sarà un nuovo inizio. Ma per niente finto, per niente scontato. E molto toccante.

CERVIA

INFOLINE 0544 421211 PALA DE ANDRÈ, RAVENNA

AFRO

STORY

con i dj Vins + Shamah. Inizio ore 22.

INFOLINE 338 4562693 SAN MARINO CAFÈ, CASAL BORSETTI

VENERDÌ 11 MARZO

IL

LUPO BILE BILE

il nuovo spettacolo di Panda Project per i bambini della scuola primaria. Inizio ore 11.

fatefolletti2010@gmail.com

CISIM, LIDO ADRIANO

LA CANTINA DI PIAZZA NUOVA, BAGNACAVALLO

LA

GUINGA & BARBARA CASINI

per Crossroads, voci & chitarre in concerto con il duo che proporrà una serata dai profumi brasiliani. Inizio ore 21.

INFOLINE 0544 405666 RESIDENZE PRIMO VANNI, SOLAROLO

I LEONI

DI

CANNES

21° edizione dell’evento organizzato da Federpubblicità: la serata vede protagonisti gli Spot premiati al Festival Internazionale della Pubblicità di Cannes del 2010. Le porte saranno già aperte dalle 20. Ingresso gratuito. Inizio ore 21.

Fausto Paravidino e La malattia della famiglia M Venerdì 11 e sabato 12 marzo alle 21 il Teatro Comunale di Cervia presenta La malattia della famiglia M di Fausto Paravidino. Lo spettacolo, che tanto successo ha raccolto all’estero, viene oggi portato in Italia grazie allo Stabile di Bolzano, che prosegue la fortunata collaborazione con uno dei migliori autori teatrali italiani di oggi. Fausto Paravidino si è cimentato con il teatro ma anche con la fiction e, soprattutto, con il cinema, dirigendo Texas, opera prima prodotta da Fandango che ha riscosso un grande successo. Per la prima volta in un lavoro di Paravidino, oltre ai giovani, compaiono anche gli adulti, in un viaggio all’interno della provincia italiana con dialoghi che vanno a scavare dove ci sono situazioni, come ha detto lo stesso autore, “di normale anormalità”. Info: 0544 975166

GLORIA È IL SOLE DEI MORTI

presentazione del libro di Massimo Nava, un avvincente racconto del Risorgimento e dell’Unità d’Italia. Partecipa Antonio Patuelli con il vicesindaco Giannantonio Mingozzi. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 39972 SALA D’ATTORRE, RAVENNA

L’ALLIEVA

Alessia Gazzola presenta il suo romanzo d’esordio (Longanesi editore). Con l’autrice interverrà la giornalista Federica Angelini. Inizio ore 18.30.

INFOLINE 0544 408230 LIBRERIA.COOP, RAVENNA

DISAMBIGUA/VERSUS -

VISIBILI & INVISIBILI di

FRANCESCO DELLA TORRE

Regine per un giorno e Me and You film che (forse) piacciono solo a voi

Vi capita mai che un film piaccia solo a voi? Uscite di sala entusiasti e poi col passare dei giorni chiedi in giro e cosa scopri? Che non è piaciuto a nessuno, o quasi. Forse perché il film non è così bello, o forse il contesto non è lo stesso, o forse perché non sono veri amici o non capiscono di cinema... l’unico consiglio che vi posso dare è quello di difenderlo, il vostro film, e magari dopo qualche anno di oblio, di tentare di riproporlo facendo finta di nulla.

lavoro), il motorino rubato e il licenziamento; Hortense, sposata con due bambini, vuole trovare assolutamente un amante; Luis, conducente di autobus, è stato lasciato dalla moglie; Maurice, cuoco sessantenne, si appresta ad incontrare il suo grande amore... di 23 anni prima. Attori e dialoghi perfetti, nella miglior tradizione del cinema d’oltralpe, per una giornata divisa in quattro appassionante, amara e divertente. Situazioni a volte portate un po’ all’estremo ma trattate con delicatezza e coinvolgimento emotivo: il vero protagonista è il rapporto uomo-donna, in bilico tra amori e amicizie, fedeltà e tradimenti. E con tanta voglia di vivere. Bravissimi Sergi Lopez e Jane Birkin. Il film è uscito anche in dvd. Con un po’ di pazienza, si trova, e... vi piacerà perché è una chicca.

Regine per un giorno, di Marion Vernoux (2001) Applaudita proiezione fuori concorso al festival di Venezia del lontano 2000, uscito in Italia dopo oltre un anno di ritardo e rimasto in sala al massimo una settimana, Regine per un giorno è l’opera seconda di una giovane e (ex) promettente regista francese che, a parte chi vi scrive e i suoi poco esaltati amici, non ha visto nessuno. La struttura del film ricorda da Me and you and everyone we know, di Miranda vicino il cinema di Altman e vede diverse storie intrecciarsi e incontrarsi, sullo sfondo della solita meravigliosa Parigi, nel- July (2005) Opera prima incoronata al Sundance, premiata a Cannes e l’arco di una sola giornata. Marie Laurie inizia male la giornata: positiva al test di gravidanza (esilarante “incidente” sul più nota del film della Vernoux, Me and You per chi scrive è un

cult movie, un oggetto meraviglioso da guardare e riguardare con cura. La struttura è simile a Regine per un giorno, ma questa volta lo sfondo è la provincia americana, rappresentata in maniera intimista e surreale. Christine è un’artista multimediale e s’innamora di un commesso di scarpe, i cui bimbi si divertono col computer in chat erotiche con sconosciuti che poi tali non si riveleranno: il più piccolo darà appuntamento a una donna matura (gallerista, indovinate di chi) in una delle scene più tenere e belle viste negli ultimi anni (colonna sonora: il classico dei Troggs Anyway that you want me rifatta dagli Spiritualized). Ironico, irriverente (il sesso è un attore non protagonista quasi deriso) e, come detto, surreale, la commedia di Miranda July costituisce già un piccolo classico nel suo paese, mentre da noi è pane per pochi. Uscito nelle sale e in dvd, in realtà si tratta di un film non difficilmente reperibile. Buona caccia, cinefili e non! PS: questa settimana è uscito Easy Girl, un ex invisibile di cui si è ben parlato qualche mese fa su queste pagine. Al di là del difficile adattamento italiano, sentirete parlarne male dalla critica. Non date retta a quei musoni disadattati e andatelo a vedere.

PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI, FAENZA

AMAMAZ

storia di un suicidio differito, di e con Giampiero Pizzol e Giampiero Bartolini. Inizio ore 20.45.

INFOLINE 0545 905502 SALA POLIVALENTE, BAGNARA DI ROMAGNA

LA MALATTIA M.

DELLA FAMIGLIA

con Fausto Paravidino. Inizio ore 21. Replica sab.

INFOLINE 0544 975166 TEATRO COMUNALE, CERVIA

TRA

LA VIA

EMILIA

E IL CLAN

presentazione del libro sulla mafia in Emilia-Romagna, con gli autori, Antonio Amorosi e Christian Abbondanza. Inizio ore 21.

INFO WWW.RAVENNAPUNTOACAPO.IT CIRCOLO DEGLI ESCURSIONISTI, RAVENNA

REVIVAL STORY

IN

MUSIC

The best of Pink Floyd: vita, storia e aneddoti del gruppo musicale raccontata da Luigi Bertaccini, immagini e suoni di Gabriele Valentini. Ingresso + soft drink 3 euro. Inizio ore 21.30.

INFOLINE 0544 405730 MAMA’S CLUB, RAVENNA

A QUALCUNO

PIACE CARTA

Ennio Marchetto, noto trasformista, porta il suo spettacolo che, con costumi di carta, dà vita a grandi personaggi italiani e stranieri. Inizio ore 22.

INFOLINE 0544 36477 TEATRO SOCJALE, PIANGIPANE

CAMILLA

in consolle la dj romana Camilla Chialà, musicista ecclettica, che trasporterà in un viaggio tra elettro, minimal techno, deep house. Inizio ore 22.

INFOLINE 0544 422516 TRIBECA LOUNGE CAFÈ, RAVENNA

MARCO TAMBURINI JAZZ QUARTET

il trombettista presenta live il suo ultimo progetto, First Take, sonorizzazione improvvisata sulle immagini di Sangue e Arena, di F. Niblo (Ermitage – Medusa 2010). Inizio ore 22.

INFOLINE 335 314568 NAIMA CLUB, FORLÌ

NAPOLI JAZZ FESTIVAL

con Gianluca Nanni alla batteria, Massimo Tagliata al pianoforte e fisarmonica, Mike Alfieri al sax e Max Turrone al contrabbasso: questo quartetto proporrà brani della tradizione musicale napoletana in chiave jazz e swing. Inizio ore 22.

INFOLINE 0544 977078 OSTERIA IL CANTINONE, CERVIA

NICOLA FAZZINI 4ET

in concerto con musiche jazz. Ingresso libero. Inizio ore 22.

INFOLINE 0545 23757 SAX PUB, LUGO

THE HOUSE

OF

PANIC

con Dj Dandi e Ugo + Piatto. Inizio ore 23.30.

INFOLINE 336 694414 ROCK PLANET, PINARELLA DI CERVIA

SABATO 12 MARZO

FIABE, FIABE

FILANTI !

il nuovo recital di storie, favole e filastrocche del fulèsta Sergio Diotti. Inizio ore 16.

INFOLINE 0544 975166 TEATRO COMUNALE, CERVIA

E’ VIAZ

DL’ANMA

presentazione del libro con l’autore, Paolo Gagliardi. Introducono Giuseppe Bellosi e Matteo Fantuzzi. Inizio ore 16.30. LICEO CLASSICO, LUGO


DOVE& QUANDO

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

erani STUDIO barbara liv ART AND DESIGN Via Girolamo Rossi, 21/A Ravenna Tel 0544 215162 www.barbaraliveranistudio.com

LA RUMAGNA

LA È IN FESTA

la Società dei Canterini Romagnoli presenta il libro in occasione dei 50 anni di ininterrotta attività canora. Interverranno Sergio Zavoli, Franco Gabici e Gianfranco Camerani. Inizio ore 17.

INFOLINE 0544 39972 SALA D’ATTORRE, RAVENNA

LETIZIA NUCCIOTTI

incontro con l’autrice dell’Antichef e di Avanzi popolo Stampa Alternativa: ci proporrà ricette gastronomiche e di vita. Chiacchiererà con l’autrice Patrizia Monti. Inizio ore 17.

INFOLINE 0544 408230 LIBRERIA.COOP, RAVENNA

I PAPAVERI

DI

VANIA

presentazione del libro di Annarosa Pederzoli, con la giornalista Silvia Manzani. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 201311 LIBRERIA LIBERAMENTE, RAVENNA

MUSICA ITALIA

FESTA MESTA

Il peggior album pop-rock di tutti i tempi? Lo spaventoso Thank You dei Duran Duran

di

ALESSANDRO FOGLI

Vista l’impossibilità oggettiva e ontologica di battezzare il miglior album pop-rock di tutti i tempi – sebbene Rust never sleeps faccia di tutto per candidarsi –, ho provato a capire quale potesse essere il peggiore, e dopo un’accurata ricerca sul web (escludendo gli italiani, che sennò sarebbe stato troppo facile pescare a caso tra la discografia dei Negrita) pare che la critica planetaria sia concorde nell’aggiudicare a Thank You, disco del 1995 dei Duran Duran, la palma di più incredibile ciofeca mai sentita dall’invenzione del fonografo. Non conoscevo questo disco, lo sono andato ad ascoltare. Thank You è spaventoso. 54 minuti e 29 secondi atroci in cui la band inglese (che, tra l’altro, non mi è mai dispiaciuta) mette in fila dodici cover di artisti che, come spiegano gli stessi Duran, li avrebbero grandemente influenzati, massacrandole, anzi ridicolizzandole, anzi ridicolizzando sé stessi in tutti i modi umanamente e scientificamente possibili. Nel disco troviamo, tra le altre, chiaramente la title track dei Led Zeppelin (d’altronde l’hard rock è una chiara ispirazione della band di MASSA LOMBARDA

INDIPENDENTE IN

R.R.F. COSTRUZIONI di Mirco Romagnoli & C.

Via Cesenatico 156 - 48042 (FC) Tel./Fax 0547 671754 Cell. 333 4800146 mirco196226@libero.it www.rrfcostruzioni.it

pièce di Suzanne Lebeau, prodotta da Accademia Perduta e diretta da Marcello Chiarenza, con Claudio Casadio e Daniela Piccari. Inizio ore 21.

INFOLINE 0545 64330 TEATRO GOLDONI, BAGNACAVALLO

GIOVANNI ALLEVI

in concerto il pianista e compositore, che eseguirà, oltre ai suoi più grandi successi, i brani di “Alien”, ultimo album di inediti di pianoforte solo (Bizart/Sony Music) uscito lo scorso 28 settembre direttamente al secondo posto della classifica Fimi-Nielsen. Costo del biglietto: 39/28 euro. Inizio ore 21.30.

INFOLINE 0544 421211 PALA DE ANDRÈ, RAVENNA

BLACK ICE CUP - QUARTI

FINALE

DI

band in concerto nelle tappe finali della sfida: Radio Scintilla trasmetterà dal locale il concerto e le interviste alle band. Inizio ore 22.

presentazione del libro di Chiara Caporicci e un piccolo assaggio della mostra “Indieground”, scatti ai protagonisti della scena Indie italiana di Roberto Ricciuti. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 456190 ITALIAN ROADHOUSE CAFÈ, RAVENNA

MEPHISTO, FAENZA

PANTERA!

COLUMBIA

performance video/musicali di In Zaire, Distanti, Horrible Present, Tunisia YYYY, M+A e altri. Inizio ore 20.30.

in concerto per un tributo agli Oasis. Inizio ore 22.

INFOLINE 338 4562693 SAN MARINO CAFÈ,

PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI, FAENZA

MALA AGAPI

lo spettacolo propone ritmiche balcaniche, greche, arabe e del nostro Sud-Italia, caratterizzandosi anche in chiave teatrale per le parti di reading . Inizio ore 22.

INFOLINE 0544 405730 MAMA’S CLUB, RAVENNA

PAOLO BENVEGNÙ

il cantautore ex Scisma presenta il nuovo, attesissimo album, Hermann, recensito ovunque come strepitoso e disco del mese di febbraio per la rivista Blow Up. Inizio ore 22.

INFOLINE 333 2097141 BRONSON, MADONNA DELL’ALBERO

KILT PARTY

con il live degli Harem. A seguire, disco: in main room Fabio Marchi, Igi Biondi, Paolino vocalist, rock side con Guerrins e Tommy. Inizio ore 22.30.

INFOLINE 345 3132979 PLANET KART, CONSELICE

ACTION MAN + HOMER + ARIZONA in concerto. Inizio ore 23.

INFOLINE 336 694414 ROCK PLANET, PINARELLA DI CERVIA

SOYTARANTA

in concerto per un tributo ai Negrita, con Alessandro De Crescenzo, chitarrista di Tiziano

I TESTI

ANONIMI

ideazione e regia di Gianfranco Tondini, con Gianfranco Tondini e Lorenzo Ansaloni. Inizio ore 21.

INFOLINE 348 7095919 SALA POLIVALENTE, LAVEZZOLA

INNO

AL TEATRO

spettacolo con 100 attori in scena, per la regia di Beppe Aurilia. Inizio ore 21. Replica dom.

INFOLINE 327 0171581 ALMAGIÀ, RAVENNA

LA FONDAZIONE

Giuseppe Bellosi interpreta l’ultimo monologo-capolavoro di Raffaello Baldini, che parla degli oggetti e della loro personalità, della vita e della morte. Ingresso gratuito. Inizio ore 21.

INFOLINE 0545 985831 SALA DEL CARMINE,

mentre le loro teste giravano sul collo di 360 gradi. La cosa in assoluto più tremenda è però il video, e, vi prego!, andatelo a recuperare. Qui vediamo il Simon che cerca di atteggiarsi a minaccioso attivista sociale – in pantaloni di spandex rosa attillati – saltando qua e là e “rappando” con la stessa credibilità di Ron e finendo per assomigliare, più che a un hiphopper afroamericano incazzato come una poiana, a un malato mentale ubriaco fuggito da un istituto di ricovero e finito in un karaoke-bar. In seguito Le Bon e i Taylor ammisero che l’album fu un suicidio e un grave errore, ma ciò non impedì di vendere migliaia di copie, tanto che Thank You vinse negli Stati Uniti un disco d’oro. Il 1995 dev’essere stato però un anno in cui in Inghilterra hanno messo nell’acqua potabile un qualche terribile intruglio lisergico, visto che mentre usciva il putrido disco dei Duran Duran anche i Take That si produssero, durante un concerto, in una cover di Smells like teen spirit talmente ripugnante e goffa che, non fosse stato all’epoca già sotto un metro di terra, Kurt Cobain avrebbe probabilmente scelto quell’episodio come giusto motivo per spararsi in faccia.

Ferro e Cesare Cremonini. Special guest Damiano Fiorella da XFactor. Inizio ore 23.30.

INFOLINE 0546 46877 TEK CLUB, FAENZA

DOMENICA 13 MARZO

DAVIDE FORMISANO MARIA BONINO

E

GIAN

in concerto, al flauto traverso e clavicembalo. In programma musiche di Bach. Inizio ore 11.

INFO WWW.MIKROKOSMOS.IT SALA CORELLI DEL TEATRO ALIGHIERI, RAVENNA

I COLORI IN INDIA

DEL VIAGGIO ...

si esibisce il Duo composto da Marco Nervegna (sitar) e Alessandro Servadio (tabla), che eseguirà un repertorio tradizionale classico dell’India del nord. Inizio ore 11.

INFOLINE 0546 697311 MIC - MUSEO DELLE CERAMICHE, FAENZA

FIERA

DI

SAN GIUSEPPE

rievocazione dell’antica usanza della “focarina”, con un grande falò sul mare. Mercatini, stand gastronomici, musica e, in serata, grande spettacolo pirotecnico sulla spiaggia. Inizio ore 12.

INFOLINE 0544 993435 SPIAGGIA DI CERVIA, CERVIA

CARNEVALLO

partirà da porta Superiore, in via Mazzini, una grande sfilata con gruppi mascherati, musicanti e giocolieri che giungerà fino alla

fine di via Matteotti, dove verranno premiati tutti i gruppi, con riconoscimenti speciali per quello più numeroso e il più fantasioso. Inizio ore 14.30. CENTRO STORICO, BAGNACAVALLO

PIZZICA, BALLIAMO

INSIEME

con il gruppo di musica popolare La Leggera: presentazione del mito del Tarantismo e della Pizzica, danza di guarigione. Inizio ore 15.30.

INFOLINE 0544 979253 MAGAZZINO DEL SALE, CERVIA

OLTRE

LA VENDETTA

Michelangelo Pasini presenta il suo libro sul regista Park Chanwook. Inizio ore 19.

PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI, FAENZA

SAINT PATRICK’S DAY

promo birra Irish Murphy’s Red e gadgets ai partecipanti. Inizio ore 22.

INFOLINE 338 4562693 SAN MARINO CAFÈ, CASAL BORSETTI

JOE PITTS

cantante e chitarrista proveniente dall’Arkansas, Joe Pitts è considerato un maestro della chitarra slide. Un appuntamento per veri amanti del southern rock blues. Inizio ore 22.

INFOLINE 0546 900142 LISMORE IRISH PUB, FAENZA

BOOKCROSSING

HAMELIN

INFOLINE 347 9462557 TEATRO MASINI, FAENZA

Birmingham), White lines di Grandmaster Flash (ma perché?), I wanna take you higher di Sly and the Family Stone, Perfect Day (ma Lou Reed lo ha mai saputo? E se sì, perché non si è fatto giustizia con un grosso bastone nodoso?), The crystal ship dei Doors (ti tocca anche questa, Jim), Success di Bowie, Watching the detectives di Costello, Lay Lady Lay (Simon Le Bon alle prese con Dylan è come Calderoli che cura un’edizione critica del “Tractatus logico-philosophicus” di Wittgenstein), ma il pinnacolo di questa inquietante raccolta di tragici rifacimenti è senza dubbio di sorta 911 is a joke, dei Public Enemy, gruppo che con i Duran Duran c’entra più o meno come Aretha Franklin c’entra con i Sepultura. È evidente che nel momento in cui Le Bon e soci hanno scelto di coverizzare uno dei pezzi più politicizzati e feroci di uno dei gruppi rap più importanti di tutti i tempi, erano sicuramente posseduti dal demonio e nessuno si è accorto che spesso parlavano in ebraico antico al contrario, CASAL BORSETTI

L’ORCHETTO

Costruzioni Ristrutturazioni Vendita diretta case Serietà Affidabilità Competenza

opera rock in due atti, liberamente tratta da “Il pifferaio magico”. Musiche originali di Edoardo Bennato. Inizio ore 21.

21

di

GIULIA MONTANARI

L’allieva: un giallo-rosa divertente e gradevole anche se non proprio mozzafiato

Mai editore fu più onesto di Longanesi nel presentare questo esordio su cui sembra puntare tantissimo: L’allieva di Alessia Gazzola. Per promuoverlo parla infatti di un romanzo tra Bridget Jones e Patricia Cornwell, dalla terra di Camilleri. Ora, il riferimento a Camilleri si esaurisce per la verità in un mero dato anagrafico: la scrittrice è siciliana. Fine. La storia è ambientata a Roma, i personaggi sono molto “international”, l’italiano più pulito che non si può. Sulla Cornwell e Bridget Jones invece ci siamo. Con una prevalenza della seconda sulla prima, si potrebbe dire così, a occhio e croce. La protagonista, appunto l’allieva, è Alice Allevi è una specializzanda in medicina legale che si trova a seguire più o meno ufficialmente un caso complesso ambientato nella Roma bene. Per la verità, nemmeno così complesso ma su questo dire troppo sarebbe fare un torto a chi ancora deve leggere il libro. Perché per una metà è appunto un giallo con

tanto di morto (anzi morta) al primo capitolo, lavoro di investigazione, testimoni, indagine sulla vita della vittima, soluzione del caso. E se ci si fermasse a questo, be’, ecco, diciamo che la storia non giustificherebbe le 350 pagine in cui si sviluppa. A renderlo invece gradevole e capace di strappare più di un sorriso, è l’altra metà del romanzo: quello di Alice single con amiche appariscenti, colleghe più o meno collaborative, capi affascinanti e una storia d’amore con lo sfuggente, misterioso, bellissimo Arthur. Il tutto raccontato con molta autoironia (le parti decisamente più riuscite del romanzo) e non senza qualche pennellata di sentimentalismo (che però non diventa quasi mai zuccheroso). L’effetto è il perfetto romanzo d’evasione che non impegna un numero di sinapsi e di neuroni superiore a quello che ci si può permettere in una serata d’inverno dopo una sfinente giornata di lavoro, per esempio, o stesi

su lettino a prendere il sole (perché abbiamo fiducia, prima o poi si potrà fare). Sì, perché il romanzo è scritto in modo scorrevole e accattivante, non mancano battute e trovate stilistiche, soprattutto all’inizio. Il primo capitolo, infatti, sfoggia una particolare qualità e freschezza; l’inventiva linguistica forse cala con il dipanarsi della vicenda, ma quando ormai è troppo tardi per riuscire ad abbandonare il libro. Troppo simpatica la voce narrante, troppo ben tratteggiati i personaggi di contorno e se anche, come si diceva, non è la soluzione del mistero a tenerci lì, piuttosto la curiosità di sapere come andrà a finire la storia tra Alice e il suo principe azzurro, il tocco di mistero certo non guasta. Ultima nota: per chi volesse conoscere l’autrice dal vivo, l’appuntamento è alla librerie.coop dell’Esp venerdì 11 marzo alle 18.30. Alessia Gazzola L’allieva Longanesi editore


22

DOVE& QUANDO Bartoli, Massimo Ortalli e Cristina Valenti. Inizio ore 21.

INFOLINE 335 5461890 CISIM, LIDO ADRIANO

proiezione del film e intervallo con cappelletti. Inizio ore 21.30.

SABATO 12 MARZO

apertura pub h.14 30 h.15.30 italia-francia h.18.00 galles-irlanda Via Renato Serra 17 - Ra

info: 339-4364828

LUNEDÌ 14 MARZO

GENTLEMEN & ASSASSINS

Brian Viglione, Elyas Khan e Sxip Shirey sul palco insieme, riuniti dallo storico producer statunitense Martin Bisi. Inizio ore 22.

INFOLINE 0546 681327 IL CLANDESTINO, FAENZA

MARTEDÌ 15 MARZO

PIER DAMIANI: IL

CULTO

presentazione del libro di Ugo Facchini, giovane ma già affermato “damianista”, parroco della cattedrale di Faenza che custodisce le reliquie del santo ravennate. Parteciperanno Ivan Simonini, Fabrizio Matteucci e Lanfranco Gualtieri. Inizio ore 18.

INFOLINE 0544 39972 SALA D’ATTORRE, RAVENNA

LA

DONNA NELLE RELIGIONI MONOTEISTE - EBRAISMO

per I Martedì di Sant’Apollinare, incontro con Claudia Milani. Al termine, buffet a tema. Inizio ore 21. CINEMA CORSO, RAVENNA

LA

VITA LA J ’È BELA

INFOLINE 0545 985831 SALA DEL CARMINE, MASSA LOMBARDA

E

DARIO

si esibiranno con diversi brani dal loro repertorio fatto di pop, bossanova, soul, funky e brani d’autore jazz-fusion. Inizio ore 21.

INFOLINE 0545 60631 LA CANTINA DI PIAZZA NUOVA, BAGNACAVALLO

QUANDO L’ANARCHIA

MERCOLEDÌ 16 MARZO

INVASIONI BARBARICHE

proiezione del film di Denys Arcand. Inizio ore 15.30.

LICEO CLASSICO, LUGO

FESTA

DELL’UNITÀ D ’ITALIA

fino a tarda notte, Piazza del Popolo e tutto il centro storico si anima con esibizioni musicali, spettacoli teatrali, installazioni video monumentali, performance di danza e giochi pirotecnici. . Inizio ore 18.

INFO WWW.RAVENNARISORGIMENTO.IT PIAZZA DEL POPOLO, RAVENNA

NOTTE

GARIBALDINA

due visite guidate (alle 20.45 e alle 21.45) in cui sarà trattato il tema dell’arte ceramica nel periodo del Risorgimento italiano e delle storie che legarono Giuseppe Garibaldi alle terre di Romagna. Il racconto sarà intercalato da momenti musicali dedicati a brani dell’Ottocento. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. Inizio ore 20.45.

INFOLINE 0546 697311 MIC - MUSEO DELLE CERAMICHE, FAENZA

NOMADI

in concerto lo storico gruppo pop rock italiano, a sostegno del progetto “I Viaggi della Speranza”, per sostenere ed aiutare bambini stranieri ed italiani affetti da rare e gravi malattie, bisognosi di cure all’estero o in Italia. Inizio ore 21. PALAMOKADOR, FAENZA

commedia dialettale a cura del Cinecircolo del Gallo. Inizio ore 21.

MANUELA GUIDARINI BONETTI

INFOLINE 0544 36477 TEATRO SOCJALE, PIANGIPANE

LE

VERRÀ

proiezione del documentario di Giangiacomo de Stefano e Mauro Bartoli. A seguire incontro con Mauro

DONATELLA RETTORE

in concerto e party trash anni 80. Inizio ore 22.

INFOLINE 393 3324495 NAIMA CLUB, FORLÌ

OMAGGIO

A

MOSTRE D’ARTE FRAMES

GALLERIA NINAPÌ - RAVENNA via Pascoli, 31

BRIGHT STAR

SIX NATIONS

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

BILLIE HOLIDAY

Ada Montellanico rende omaggio al repertorio e alla figura di una delle signore del jazz. Ingresso libero. Inizio ore 22.

INFOLINE 0546 21560 ZINGARÒ JAZZ CLUB, FAENZA

MAMA MARJAS

sicuramente una delle personalità più forti e promettenti nella scena reggae italiana moderna. Inizio ore 23.30.

INFOLINE 336 694414 ROCK PLANET, PINARELLA DI CERVIA

La Galleria Ninapì presenta la personale di Luigi Marabini, artista visivo e videomaker. Marabini, cervese di nascita ma residente a Imola, ha esposto al MalagAtelier di Milano (2009) ed alla collettiva “CFatal” a Parigi presso la Hubert Karaly Gallerie (2010). «Ciò che percepiamo – scrive lo stesso Marabimni – è condizionato dalle nostre credenze, dai modelli appartenenti all'educazione ed ai valori diffusi nella società. Accade, talvolta, che questa percezione si presenti in forma magmatica, confusa, e che sia proprio attraverso un film che può divenire più chiara la conoscenza e consapevolezza che abbiamo di uno stato di cose, dell'esperienza del mondo, delle relazioni, della nostra stessa identità: ciò che ci viene restituito attraverso i film sono spaccati di vita che forniscono un significato aggiunto, perfino superiore alla realtà “reale”, come un moltiplicarsi di possibilità di senso che ci appartengono e ci determinano. [...] Se fossi vissuto in un'epoca passata avrei potuto scegliere soltanto tra gli elementi offerti alla mia esperienza visiva di allora, alle cose che mi si offrivano davanti agli occhi: per esempio un vaso di fiori o una serie di bottiglie schierate dinanzi a me... Invece, come uomo contemporaneo, so che la mia esperienza visiva, grazie anche al cinema, è virtualmente più ampia. Da lì ho voluto attingere per trarre i miei modelli. Ho scelto dei “fermoimmagine”, dei fotogrammi (frames) tra quei film che hanno attinto alla pittura e dialogato visivamente con la mia esperienza dell'arte, invaso il reale fino al punto di influenzare anche fenomeni sociali». Orari: tutti i giorni 17-19 o su appuntamento (cell. 348 4928190); sabato e domenica 10-12.30 / 15-19. Fino al 26 giugno - inaugurazione sabato 12 marzo, ore 17.30

L’ITALIA S’È DESTA

MUSEO D’ARTE DELLA CITTÀ - RAVENNA via di Roma, 13 - tel. 0544 482477

Come si presenta il panorama artistico italiano alla conclusione del secondo conflitto mondiale? Per la prima volta in modo complessivo la mostra L ’Italia s’è desta 1945 –1953. Arte in Italia nel secondo dopoguerra da De Chirico a Guttuso, da Fontana a Burri ne fa un’ampia e organica ricognizione con oltre 160 opere. In una manciata di anni, dal 1945 al 1953, il fervore innovativo delle ultime generazioni cambia decisamente volto all’arte italiana, da Milano a Roma, da Venezia a Torino. Pur da sponde diverse, la premessa comune degli artisti italiani sembra non poter essere che la rimozione quasi senza appello di quasi tutto ciò che era accaduto fra le guerre, compresi “maestri ” come Carrà, De Chirico, Morandi, Sironi e altri che la mostra

documenta. Si guarda soprattutto a Picasso, al Picasso di Guernica, inteso come modello stilistico e insieme ideologico. L’arco di tempo analizzato nel percorso espositivo ha proprio come termine il 1953, quando all'artista spagnolo viene dedicata in Italia una vasta rassegna a Roma e a Milano. Un vivo fermento artistico anima la penisola, sono gli anni della dura contrapposizione fra figurazione realista e i diversi astrattismi; sono gli anni in cui gli artisti italiani cercarono una nuova libertà espressiva dopo la tragedia della guerra. Orari: fino al 31 marzo da mar a ven 9-18, sab e dom 9-19, chiuso lunedì; dall’1 aprile: mar - gio 9-18; ven 9-21; sab e dom 9-19, chiuso lun. Aperture festive: 17 marzo, Pasqua, Lunedì dell’Angelo/25 Aprile, 1° Maggio, 2 Giugno. Ingresso 8/6 euro. Fino al 26 giugno

CENTO DISEGNI PER CENTURIA

BIBLIOTECA CLASSENSE - RAVENNA via Baccarini, 3 - tel. 0544 482112

La mostra “Cento disegni per Centuria. Opere dell’artista Paolo della Bella liberamente ispirate a Centuria (1979) di Giorgio Manganelli” nasce dal dono artistico che l’artista toscano Paolo della Bella ha voluto fare alla Biblioteca Classense in occasione dell’apertura al pubblico della sezione Lettura. Si tratta di piccoli romanzi, microstorie stimolanti, provocanti e seducenti, che diedero a Giorgio Manganelli, uno dei più grandi autori del Novecento letterario italiano, l’occasione per essere conosciuto dal grande pubblico, tanto da valergli nel 1980 il Premio Viareggio. Ingresso libero. Orari: da lun a sab 14-18. Fino al 2 aprile

CERAMICHE GIAPPONESI

MUSEO INTERNAZIONALE DELLE CERAMICHE - FAENZA viale Baccarini, 19 - tel. 0546 697311

La mostra, che prevede l’esposizione di 69 opere, si prefigge l’obbiettivo di offrire uno sguardo d’insieme sul mondo della ceramica giapponese contemporanea e in particolare degli “utsuwa” (contenitori), realizzati nelle aree tipiche per la produzione della ceramica tradizionale, che si distinguono tra l’altro per i caratteristici forni. Proprio in queste zone sono attivi giovani ceramisti contemporanei, i quali, se da una parte si fanno portavoce della tradizione utilizzando la tecnica di cottura della ceramica nei forni tradizionali, dall’altra cercano di dar nuova forma creativa e innovativa alle loro realizzazioni. Il MIC è un punto di riferimento per l’arte ceramica contemporanea proveniente da tutto il mondo. In quest’ambito il Giappone – terra ricca di tradizioni ceramiche vivissime, basti pensare all’antica tecnica del Raku, nata alla fine del XVI secolo – rappresenta certamente un riferimento costante per chi segue l’evolversi dell’arte contemporanea. Orari: da mar a ven 9.30-13.30. Sab, dom e fest: 9.30-17.30 Fino al 20 marzo

intimo uomo - donna - bambino - merceria

nuove collezioni Primavera per Uomo Donna Bambino Viale Leon Battista Alberti, 25 - Ravenna


I N

R E D A Z I O N E

PRODUZIONE: RECLAMRAVENNA&DINTORNI, BROSON PRODUZIONI

L’Associazione culturale Bronson ringrazia: Regione Emilia-Romagna, Comune di Ravenna, Fondazione Del Monte, Nobodaddy, Fanny&Alexander, Bar La Muerte, Aseptic404. Hanno collaborato all’ideazione e realizzazione di questo inserto su Transmission 2011: Alessandro Fogli, Luca Manservisi, Erika Marchi (grafica), Fausto Piazza (editing).

LA COSCIENZA DELLE AVANGUARDIE Partito nel 2008 come semplice, seppur prestigiosa, appendice in ordine sparso del cartellone di concerti del Bronson di Madonna dell’Albero, nei due anni successivi lo sforzo degli organizzatori ha permesso a Transmissions di assumere una sua precisa identità. Oggi, anno 2011, torna nel suo formato ideale, quello del festival, circoscritto in poche serate e incentrato più che mai sul tema della modernità. La coscienza delle avanguardie è infatti stata ribattezzata questa quarta edizione della rassegna che attraverserà la città – dalla Darsena al centro storico, fino naturalmente ad arrivare al club di Madonna dell’Albero – per quattro giorni consecutivi, da giovedì 17 a domenica 20 marzo, e a cui dedichiamo questo inserto speciale di quattro pagine del nostro settimanale. Come cerca di evocare il nome, Transmissions – nato grazie all’associazione culturale Bronson e con l’appoggio di Regione, Provincia e Comune di Ravenna – si pone l’obiettivo di recepire le “frequenze”, i segnali, che giungono dagli ambiti più di ricerca della musica contemporanea, senza prediligere un genere piuttosto che un altro, ma puntando indifferentemente su quelli più audaci e innovativi, con contenuti che intendono fornire una panoramica delle tendenze significative nella musica moderna. Avanguardia, in una parola, la stessa che tornerà spesso utile per descrivere il programma del festival, a partire dal primo appuntamento di giovedì 17, quando si terrà una delle due serate dedicate a italiani “coraggiosi”. Protagonisti assoluti saranno i celebrati (soprattutto all’estero) romani Zu, alfieri del free-jazz – che nel loro caso è da intendere filtrato anche da un’attitudine noise – e che saranno impegnati nel loro ultimo tour con il terzetto originale, visto che il batterista Jacopo Battaglia sta per lasciare. Un membro degli stessi Zu, il sassofonista Luca Mai, sarà poi protagonista in precedenza, la stessa sera, insieme al batterista Antonio Zitarelli con il progetto Mombu. A chiudere il mini-cartellone della prima serata ?Alos, il moniker dietro il quale si cela Stefania Pedretti degli OvO, che qui si diletta con violoncello, piano e basi registrate, e gli emergenti cesenati Sybiann, i più vicini del lotto alla forma canzone grazie al loro mix tra noise, no wave e kraut. Nei giorni seguenti si entrerà davvero nel vivo, prima al teatro Rasi (dove verrà inaugurata anche la mostra di Ericailcane) con un maestro del cut-up sonoro come Okapi che allieterà il pubblico prima e dopo le performance di KK Null e The Noiser e del messicano Murcof, genio dell’elettronica “cosmica”, reduce dalla strepitosa serata dell’estate scorsa al Ravenna Festival e in questa occasione accompagnato dai visuals del bolognese Saul Saguatti; poi al Bronson per quella che si potrebbe anche definire la serata-simbolo del festival, dedicata all’etichetta Hyperdub e ad un genere di strettissima attualità come il dubstep con i set di Kode9 & SpaceApe e King Midas Sound. Infine, Transmissions si chiuderà con un altro omaggio alla scena italiana, in questo caso quella avant-heavy, in occasione della Supernatural Cat Night con Ufomammut, Morkobot, Ico e OvO. In questo speciale i lettori potranno trovare (oltre al programma completo in ultima pagina) approfondimenti e interviste ai protagonisti; il nostro auspicio è che per una volta i ravennati, alle prese con la candidatura della propria città a capitale europea della cultura, possano rivelarsi perlomeno curiosi, partecipando numerosi ad un festival che offre loro l’occasione di addentrarsi, magari non senza “sforzi”, tra i meandri dell’avanguardia culturale. Luca Manservisi

Un’affollata performance di Kode9, atteso sabato 19 al Bronson.

L’APPROFONDIMENTO

E il festival omaggia il dubstep, suono della contemporaneità Fiore all’occhiello di questa quarta edizione di Transmissions è senza dubbio la serata di sabato 19 al Bronson dedicata al dubstep, genere che in particolare in questi ultimi mesi è stato un po’ sulla bocca di tutti, nonché sempre più spesso tra le righe e nelle prime pagine delle riviste specializzate nazionali e internazionali, dopo una gestazione di quasi vent’anni. Un fenomeno nato in strada, tra giovani e immigrati di Londra (da qui l’appellativo urban), ma alimentato in particolare dal movimento che sta dietro l’etichetta Hyperdub e che sarà grande protagonista di Transmissions grazie alla presenza di Kode9 – fondatore della stessa e considerato padre spirituale del genere – insieme al “fido” Mc, The Spaceape, e ai King Midas Sound, che rappresentano se vogliamo il lato più soul del dubstep. A seguire, in questo inserto dedicato al festival, sarà possibile leggere gli approfondimenti sui protagonisti; qui, invece, vogliamo soffermarci sul suono in sé e la sua modernità. Per chi davvero non sapesse di cosa si sta parlando, il dubstep è “dance intelligente” nata a Londra nei primi anni Duemila, raccogliendo l’eco delle vibrazioni di basso che avevano attraversato Londra negli anni ‘90. Formula molto generica per inquadrare quella che in effetti non è una corrente ben definita, in quanto dinamica e in costante evoluzione. Si tratta di un fermento dal quale nascono praticamente ogni giorno espressioni diverse tra loro e complesse, più o meno commerciali, e invece sempre più globalizzate. Il genere deriva – prendendone anche il nome – dalla cosid-

detta 2step che a fine anni ‘90 sostituiva ritmi di batteria sincopati al classico 4/4, ed è soprattutto negli ultimi tre-quattro anni che letteralmente esplode, trainato in particolare dal successo incassato, sia da parte della critica che del pubblico, da un personaggio ormai ultranoto come Burial e che porta alla ribalta anche piccoli geni proprio come Kevin Martin dei King Midas Sound e lo stesso Kode9, pseudonimo dietro al quale si cela Steve Goodman, da Glasgow. La stessa Bbc comincia ad occuparsene a metà degli anni Duemila, innescando un diffuso e crescente interesse su internet e, subito dopo, una massiccia copertura da parte di riviste culto come The Wire o, sul web, Pitchfork, che addirittura aprirà una rubrica mensile dedicata alle novità del dubstep. Kode9, in particolare, è un nome che ritorna spesso nella storia del genere, non solo per le sue opere (tra le quali si deve ricordare Memories of the Future), ma come detto anche per la sua carriera come produttore e fondatore della Hyperdub, l’etichetta più influente e più rappresentativa di tutto il genere assieme alla Tempa. Accanto a Kode9 in una sorta di mappa in continua evoluzione del dubstep, meritano una segnalazione Lewis Beadle, in arte El-B, vero e proprio faro per i protagonisti della scena, i già citati Burial e King Midas Sound, ma anche progetti chiave come quelli di Benga, Scuba, Skream, The Bug (sempre Kevin Martin) e i dischi cardine di Dusk+Blackdawn e Shackleton, senza dimenticare Flying Lotus, con cui lo stesso Kode9 si esibisce spesso dal vivo. (nelle pagine seguenti gli articoli su Kode9 e Kevin Martin)


II

I PROTAGONISTI TRANSMISSIONS

17 - 20 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

HYPERDUB NIGHT

Suoni da una Londra del futuro Kode9 e King Midas Sound sono gli alfieri del dubstep Protagonisti di una serata dedicata alla più importante etichetta dubstep del mondo, l’inglese Hyperdub, non potevano che essere il fondatore della stessa, ossia lo scozzese Steve

Goodman – aka Kode9, figura cardine della scena dance inglese, artista poliedrico e, soprattutto, eccezionale dj – e una delle formazioni più rappresentative di questa, King Midas Sound, nuova creatura di un altro genietto dell’UK Garage e derive varie, Kevin Martin. La Hyperdub (nata nel 2004) nel 2009 viene votata miglior label dell’anno da numerose riviste internazionali, mentre è il 2010 l’anno di Kode9, che finisce in copertina del più prestigioso mensile musicale inglese, The Wire, scrive il saggio Sonic Warfare su MIT Press, è ospite d’onore insieme a Burial dell’ultima trasmissione in carriera della dj della BBC Mary Anne Hobbs ed è chiamato alla produzione di un mix per la celeberrima serie Dj-Kicks su !K7. Con la sua arte investiga le “rhythmic collectivity” (collettività ritmiche) e l’immaginario afrofuturista, tra scienza, tecnologia e fantascienza. Ora però il fondatore di Hyperdub è appena uscito dallo studio di registrazione, dove con il suo MC preferito, The Spaceape, ha realizzato un nuovo album, seguito dell’osannato Memories of the Future, che uscirà in aprile (ovviamente su Hyperdub Recordings, con la partecipazione della cantante cinese Cha Cha e di Flying Lotus) e si intitolerà Black Sun. A far da traino al nuovo lavoro, il primo singolo Otherman (il cui “retro” è Love is the bug), sorta di sobria e arpeggiata marcia che illustra alla perfezione la grande intesa tra Kode9 e The Spaceman. King Midas Sound è invece la partnership tra il geniale Kevin Martin – da quasi vent'anni artista irrequieto e in grado di evolversi dall'elettronica industriale alle ultime derivazioni del dub, come nel progetto The Bug –, l’MC di Trinidad Roger Robinson,

A sinistra Steve Goodman, in arte Kode9, fondatore dell’etichetta Hyperdub e personaggio chiave della scena dubstep. Sopra i King Midas Sound, nuovo progetto di una vecchia conoscenza delle avanguardie inglesi, Kevin Martin (a destra nella foto)

poeta dalla soffice ed estraniata voce che si era fatto notare proprio nel precedente album del primo (London Zoo) e la vocalist dei Dokkebi Q, Kiki Hitomi. In Waiting For You, disco uscito per la Hyperdub nel 2009, i ritmi di derivazione giamaicana divengono oggetto di sperimentazione, con preferenza per toni scuri e spettrali. Ma si sente anche l'eco del miglior trip-hop di Tricky e Portishead e l'eredità raccolta dalla tradizione reggae, dub e lovers rock. Waiting for You è un disco molto intimo, il falsetto di Robinson è fragile e vulnerabile; un suono che si colloca da qualche parte tra Gre-

SPERIMENTAZIONE

IL DJ

Ironico e imprevedbile atterra il marziano Økapi

KK Null, dagli Zeni Geva a The Noiser la crescita infinita di un improviser geniale Ad aprire musicalmente la seconda serata del festival, venerdì 18 marzo, un nome storico della sperimentazione mondiale, il giapponese KK Null – ai più noto come chitarrista e fondatore della noise band Zeni Geva –, sul palco del teatro Rasi insieme al francese The Noiser (nom de plume di Julien Ottavi). KK Null, al secolo Kazuyki Kishino, è un prolifico polistrumentista – per lui si contano più di cento album, tra progetti suoi e collaborazioni – che nel tempo si è affermato anche come compositore, cantante, mago dell’elettronica e, perchè no, danzatore di butoh. Come hai incontrato The Noiser e che tipo di progetto avete creato insieme? «Qualche anno fa Julien mi ha contatto via email. Ho dato un’occhiata al suo sito web per vedere che cosa facesse e ho trovato il suo lavoro molto interessante, così ho deciso di fare qualcosa con lui. Nel novembre del 2010 abbiamo realizzato una performance live in duo a Nantes – riuscita molto bene – che era tutta incentrata solo sull’improvvisazione. Entrambi usiamo il laptop ma è molto diverso da

gory Issacs e Vincent Gallo, accoccolato dentro una coperta di bassi e atmosfere vertiginose. Kevin Martin fa parte (con Justin Broadrick, Mick Harris e qualche altro) di una delle scene più prolifiche dell'Inghilterra di nuovo millennio. Sassofonista di formazione, ha formato i God prima e i Techno Animal poi, fautori di una fusione tra hiphop e musica industriale. Con il progetto The Bug si è poi avvicinato alla musica dancehall e ora l’evoluzione è completa con King Midas Sound. Ogni live di King Midas Sound è un'avventura sospesa tra sogno e (allettante) incubo.

come si possa immaginare, non siamo due persone che se ne stanno a guardare un computer, la nostra musica e i nostri live sono profondamente legate alla nostra chimica fisica, cosicché risulta dinamica e ha molti cambi di direzione. Così il pubblico non si annoia mai. O almeno lo spero!» Secondo te perché il cosiddetto “Japan noise” è un fenomeno così grande?

«Non ne ho idea. Davvero in Europa credete sia così grande? Ho paura che sia solo una vostra illusione». Dopo gli Zeni Geva i tuoi interessi si sono mossi in varie direzioni. C’è una dimensione musicale che ti definisce meglio? «Non solo dopo gli Zeni Geva. Ho iniziato la mia carriera musicale come un improvvisatore della chitarra e ho fatto noise anche prima che fondassi gli Zeni Geva nel 1987. Così diciamo che è come se avessi due diversi stili o direzioni musicali: gli Zeni Geva fanno soprattutto canzoni composte e orientate al rock, KK Null fa più improvvisazione e composizione elettroacustica e noise». Alessandro Fogli

A sinistra Kazuyki Kishino, in arte KK Null. Sotto, il dj Økapi

Il dj ospite della serata al teatro Rasi è il romano Filippo Paolini, in arte Økapi. I suoi dischi illustrano un uso unico e inusuale dei piatti e del computer, che va oltre la scuola hip-hop della musica “tagliata”. Com’è nato il progetto Økapi e da quali ispirazioni? «Come Økapi inizio a suonare a metà degli anni ‘90 con progetti più o meno di ricerca legati alla musica improvvisata e radicale. Nello stesso periodo partecipo ai primi free-party e in quelle occasioni vengo per la prima volta a contatto con la scena dei “dancefloor,” proponendo dei bislacchi dj-set mattutini. In entrambi i casi il denomi-

natore comune è l'ironia, ottenuta attraverso un dilettevole gioco del paradosso». In che modo il misterioso Aldo Kapi ti ha influenzato? «È proprio una sua finta biografia su Wikipedia, nata dal copia e incolla di frammenti di vita di altri personaggi più o meno famosi, ad aver ispirato il mio album, Love him. Nonostante Aldo Kapi sia un personaggio di pura fantasia, la finzione sembra non essere così evidente; sono infatti ancora in molti a chiedermi informazioni su come trovare i dischi di questo mio alter-ego kirghizo». Il tuo djing è molto originale e bizzarro. Quali sono le reazioni che susciti? «Infatti, nelle mie serate, lavorando spesso su un bpm costante, cerco di mixare generi musicali apparentemente molto distanti fra di loro. Ecco quindi che il bluegrass si sposa con la gabber, il klezmer con sonorità da gameboy e così via... Le reazioni sono immaginabili: qualcuno sorride, qualcun'altro sale sul palco per chiedermi il nome della traccia per scriverlo su cellulare, oppure semplicemente per urlarmi nell'orecchio “Ma che robba è?!!!”».


RAVENNA& DINTORNI | 17 - 20 marzo 2011

I PROTAGONISTI/2 TRANSMISSIONS

ELETTRONICA

L’INTERVISTA

Murcof, visioni di un’altra musica Il musicista messicano si confronta con il live paint di Saguatti

Luca Mai racconta il futuro degli Zu senza Jacopo Battaglia e il nuovo progetto Mombu

A sinistra il compositore messicano Murcof (al secolo Fernando Corona). Qui sotto il trio romano degli Zu e, in basso, un’opera del collettivo Malleus

Le origini messicane sono importanti nel comprendere l’aspetto più sfuggente della produzione del pioniere elettronico Murcof (seconda serata del festival, venerdì 18 marzo al teatro Rasi), che al contrario di tanti artisti europei – pronti a filtrare tecnologicamente qualsiasi genere di musica regionale in cui si imbattano – riesce a mantenere ben separati la propria cultura e l’approccio sperimentale. Murcof usa la tecnologia per creare musica avvolgente, spirituale e profondamente risonante, in cui anche ai silenzi sembra affidata una missione cruciale. E ormai altissima è la reputazione internazionale di questo fuoriclasse del soundscape, anche grazie a collaborazioni inconsuete, come le esibizioni con l'ensemble Mousique Nouvelles nelle cattedrali di Bourges e Bruxelles. Nato a Tijuana nel 1970, Fernando Corona in arte Murcof è dunque uno dei nomi di punta della scena elettronica mondiale. Finora ha all’attivo quattro acclamati album, con i quali si è gradualmente spostato dall’orizzonte strettamente digitale del beat elettronico degli esordi verso sentieri di volta in volta più innovativi e sorprendenti: quello del minimalismo, della classica contemporanea europea (numi ispiratori i compositori Ligeti, Gorecki e il baltico Arvo Pärt), della kosmische musik tedesca, per intraprendere più di recente la strada di un suono monumentale, monolitico e visionario. Martes (2002), Utopia (2004), Remembranza (2005) e Cosmos (2007) sono i formidabili tasselli di un progetto che vede il titolo di ogni disco iniziare con una

lettera del suo nome e del quale si attende ormai da un anno la prossima tappa, il già annunciato (ma ancora in stato di lavorazione) Oceano. Da segnalare anche l’ep The Versailles Sessions, lavoro commissionatogli da GetSound per accompagnare l'allestimento della grande fontana nel Jardin du Roi, nella serata di inaugurazione de “Les Grandes Eaux Nocturnes”, festival annuale di suoni, luci e acqua nella splendida cornice di Versailles. Per l’occasione Murcof ha realizzato una suite divisa in sei parti, su brani e repertori di musica barocca seicentesca (Lully, Couperin e altri), prima registrati ad hoc (usando tipici strumenti dell’epoca) e poi processati in studio per accentuarne le risonanze, espanderne le possibilità e il raggio di azione sonori. In pratica, l’ennesimo saggio di arte visionaria da parte di un artista a cui vanno strette tanto le maglie ritmiche e/o ambientali della scena elettronica quanto il doppiopetto della classica. A Ravenna Murcof era già stato apprezzato nello scorso Ravenna Festival insieme ai visual del collettivo Anti VJ, ma a Transmissions il messicano sarà accompagnato dal bolognese Saul Saguatti, riconosciuto specialista di “live paint” e animazione grafica. Saguatti lavora dal vivo connettendo video camera e pittura manuale, in tempo reale, tramite computer. Il ritmo delle pennellate è sincronizzato sugli stimoli musicali, e si snoda su diversi percorsi grafici o astratti, il tutto filtrato dall’uso di solventi e schiume che miscelandosi alla pittura creano animazione spontanee, unendosi all’inchiostro.

LA MOSTRA

Dal rock alla Poster Art il nome è solo uno: Malleus L’ultimo appuntamento di Transmissions IV, domenica 20 marzo, porta al Bronson il collettivo di arte grafica Malleus, due terzi del quale sono anche i fondatori dell’etichetta Supernatural Cat – a cui è dedicata la serata –, nonché membri del gruppo Ufomammut. Di Malleus vedremo esposte le splendide serigrafie dedicate al mondo del rock. Come è nato il collettivo? «Fondamentalmente dalla musica. Malleus era il titolo di un demo degli Ufomammut (che oltre alla band era allora anche il nome con cui facevamo la parte grafica), quindi musica e arte sono sempre state legate. Tanto che nel 2005,

III

per il disco nuovo di Ufommamut, abbiamo deciso di cominciare a seguire noi stessi tutto, ed è così nata l’etichetta Supernatural Cat. La cosa che ci interessa di più è proporre gruppi che ci piacciono e “vestirli” con stile Malleus, pensare per loro tutto ciò che è relativo a copertina, edizioni limitate, manifesti, merchandise, e ci piace considerare tutto questo un po’ come una famiglia». Cosa vedremo in mostra? «Porteremo manifesti incorniciati, serigrafie e raccoglitori con i nostri lavori. Poi ci saranno le serigrafie di Cor Cordium, il nuovo album degli OvO, prima uscita con la nostra etichetta».

Poster Art. Che fenomeno è? «Dipende sempre dai luoghi: in Italia la poster Art inizia a muoversi ma a passi lentissimi, in altri paesi europei non si sa nemmeno cosa sia, anche se la sua culla è comunque l’Europa. E poi gli Stati Uniti, dove è nata nei Settanta».

Quasi un’occasione storica quella dell’Almagià il primo giorno di Transmissions IV – giovedì 17 marzo –, quando gli Zu suoneranno per l’ultima volta, dopo oltre dieci anni di attività, nell’attuale formazione. Dopo questo breve tour, infatti, negli Zu rimangono Luca Mai al sax e Massimo Pupillo al basso, mentre Jacopo Battaglia lascia il suo posto dietro i tamburi per concentrarsi al meglio su altri progetti. Band fondamentale nel panorama sperimentale mondiale, è sempre stato difficile descrivere cosa suonano gli Zu. Hardcore punk? Free jazz? Math rock? Noise? Avant metal? Forse tutto questo insieme. O forse qualcosa che prima non esisteva. L’unica certezza è che, da un basso, una batteria e un sax, un suono così – devastante, multiforme, totale – proprio non te l’aspetteresti. Qualcosa in più del trio romano ci racconta il sassofonista Luca Mai, ospite di Transmissions anche con il suo nuovo progetto, Mombu. Il futuro degli Zu: Jacopo verrà sostituito? E se sì, ciò comporterà anche un mutamento chiamiamolo stilistico del gruppo? «Sì, Jak verrà sostituito, è una sua decisione andarsene, ma non per questo vogliamo perdere un patrimonio accumulato in 12 anni di esperienza. È chiaro che chiunque verrà, in qualche maniera, influenzerà la composizione, perchè non sarà solo un sostituto, ma sarà parte integrante della band». Da Bromio a Carboniferous come definiresti l'evoluzione degli Zu? «Più che evoluzione la definirei espansione. Espansione di suono, musica, umana e di pubblico. Siamo riusciti a ottenere tutto

ciò grazie alla tenacia di credere che avremmo fatto qualcosa con la nostra musica». Siete da tempo una band internazionale; senza scendere nello specifico, qual è la differenza più macroscopica tra le scene sperimentali, di ricerca, europee o americane e quella italiana? «Diciamo che cambia la percezione che si ha della musica e della sua importanza dal punto di vista culturale. Da noi ci sono un provincialismo e una sudditanza culturale tali nei confronti degli anglosassoni che ci fa glorificare delle emerite merde senza spessore, facendoci perdere l'attenzione su chi ha davvero talento nel nostro Paese». Che esperienza è stata lavorare per la Ipecac di Mike Patton per l’album Carboniferous? «L'Ipecac ci ha dato la possibilità di consolidare per il meglio tutto ciò che abbiamo fatto in questo decennio, quindi la definirei un'esperienza positiva». Come è nato il progetto Mombu e come descriveresti la musica che fa? «Mombu non è altro che il sincretismo delle mie passioni musicali, la musica africana e il metal hardecore, siamo partiti in due, ma già sul disco siamo in trio con un percussionista cubano, e, mio sogno completo, sto lavorando per la creazione della Mombu Orchestra con la Sunu Africa, collettivo di percussionisti africani capitanati da Sena M'Baye, uno dei più grandi percussionisti senegalesi, così potremo dire di essere veramente Afro Grind». Alessandro Fogli


IV

CALENDARIO TRANSMISSION

17 - 20 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

Il cartellone dei concerti GIOVEDÌ 17 MARZO ALMAGIÀ ore 21

ZU

MOMBU (WITH LUCA MAI/ZU) ?ALOS SYBIANN

VENERDÌ 18 MARZO TEATRO RASI ore 18 INAUGURAZIONE MOSTRA

ERICAILCANE

CON DJ SET DI OKAPI

ZU

Se si può immaginare per suoni e musica quel colore bianco che si vede tra le fiamme del fuoco libero, molto probabilmente ci si avvicina a immaginare anche la musica degli Zu, un assalto carico di combustibile agli schemi convenzionali sia del rock che del jazz per uscirne con un suono metropolitano, post moderno e mutevole, che incrocia epoche e stili lontani, che frulla il free jazz e il post-punk, i Melvins e John Zorn, l'hardcore e Duke Ellington, i Motörhead con Kraftwerk e Serge Gainsbourg, i Black Sabbath con John Coltrane, il country & western con i Dead Kennedys. Un'attitudine distruttiva e ricompositiva che tanto piace a gente come i Sonic Youth e Mike Patton (per la cui etichetta Ipecac è uscito l’ultimo album “Carboniferous”), e che tanto piace fuori dai confini d'Italia, dove gli Zu si sono conquistati fama e onore con oltre 1000 date nei cinque continenti.

MOMBU

Mombu è la nuova creatura “voodoom” di Luca T. Mai e Antonio Zitarelli, rispettivamente sax negli ZU e batteria nei Neo, che dopo la collaborazione nel progetto Udus decidono di ridurre all'osso l'organico per cimentarsi in un combo che vuole trattare soluzioni musicali di matrice africana e mescolarle con la violenza sonora cara ad entrambi. Il risultato è una musica grassa, torrentuosa, con ritmiche magico-ipnotiche, barriti da rituale voodoo ed uscite di rigore africano (ostinati-unisoni), il tutto con una chiave di lettura prettamente dettata dall'esperienza musicale dei due musicisti.

?ALOS

La Signorina ?Alos nasce nel 2003 dal riflesso di Stefania Pedretti (membro di OvO e Allun) durante la preparazione della sua prima mostra personale, ”L’indiscreta”. All’inizio la performance consisteva nella preparazione di una cenetta romantica con musiche scelte da ?Alos come colonna sonora. Poi le cose cambiano, e con l’arrivo di Dj Tonnerre e Mae Star dei Rollerball nascono dischi suonati veri e propri e, soprattutto, dolcissimi, tra violoncello e basi ritmiche.

SYBIANN

Se già sono stati supporter dei Black Angels, qualcosa vorrà dire. Noise lento, ronzante e martellante, che rimanda ad una commistio-

MURCOF

DOMENICA 20 MARZO

AFTERSHOW: DJ OKAPI

BRONSON dalle ore 21

FARGO CAFÉ Via G. Rossi 17 - Ravenna INFO: 333 2097141

SUPERNATURAL CAT NIGHT CON:

TEATRO RASI Via di Roma 39 - Ravenna INFO: 0544 36239

dalle ore 21 + SAUL SAGUATTI (VISUALS) KKNULL & THE NOISER

SABATO 19 MARZO BRONSON dalle ore 21 HYPERDUB NIGHT (B49)

KODE9 + SPACEAPE

KING MIDAS SOUND

AFTERSHOW CON DJ NADA (LATO OSCURO DELLA COSTA) E TOFFOLOMUZIK

UFOMAMMUT MORKOBOT ICO OVO

MURCOF E SAUL SAGUATTI

Le origini messicane sono importanti nel comprendere l’aspetto più sfuggente della produzione del pioniere elettronico Murcof, che al contrario di tanti artisti europei – pronti a filtrare tecnologicamente qualsiasi genere di musica regionale in cui si imbattano – riesce a mantenere ben separati la propria cultura e l’approccio sperimentale. Murcof usa la tecnologia per creare musica avvolgente, spirituale e profondamente risonante, in cui anche ai silenzi sembra affidata una missione cruciale. E ormai altissima è la reputazione internazionale di questo fuoriclasse del soundscape, anche grazie a collaborazioni inconsuete, come le esibizioni con l'ensemble Mousique Nouvelles nelle cattedrali di Bourges e Bruxelles. Il “live paint” del bolognese Saul Saguatti – un lavoro dal vivo con connessione tra video camera e pittura manuale, in tempo reale, tramite computer – provvederà a rendere la performance semplicemente unica.

KK NULL & THE NOISER

KK Null, vero nome Kazuyki Kishino, è lo storico chitarrista del, come lo definisce lui, «trio di progressive hardcore» Zeni Geva. Di Tokyo, classe 1961, il polistrumentista giapponese si è nel tempo affermato anche come compositore, cantante, mago dell’elettronica e anche danzatore di butoh. Ha collaborato con il gotha del noise mondiale, da Steve Albini a John Zorn, da Merzbow a Keiji Haino, raggiungendo le cento uscite discografiche. A Transmissions però dividerà il palco con The Noiser, ossia il francese Julien Ottavi, vecchia conoscenza dell’avanguardia europea, e fautore di un’ammaliante “sound poetry”, intricata elaborazione elettronica di voce e macchine.

DJ ØKAPI

Økapi è Filippo Paolini, un dj italiano (vinili e piatti) e artista del campionamento. Le sue incredibili capacità di mixaggio sono semplicemente fuori del normale e durante i suoi live set egli miscela techno, broken beat, electro-/8-bit con melodie che comprendono Klezmer, polka,

BRONSON Via Cella 50 - Madonna dell’Albero INFO: 333 2097141

ARTIFICERIE ALMAGIÀ Via dell’Almagià 2 - Ravenna INFO: 0544 421211

MOSTRA COLLETTIVO

MALLEUS

HEADQUARTER:

Il Festival Transmission IV è realizzato grazie al contributo di: Regione Emilia Romagna Comune di Ravenna Fondazione del Monte

FARGO CAFÈ

DALLE 18 APERITIVI E DJ SET CON OSPITI IN TUTTE LE GIORNATE DEL FESTIVAL

I profili degli artisti ne tra la no wave newyorkese e certo kraut mitteleuropeo, per dichiarare che c'è disagio anche in Romagna, da dove provengono.

I LUOGHI DEL FESTIVAL

musica per bambini, pop idiota e classici hawaiiani, tra le tante.

KODE9 & THE SPACEAPE

Se il dubstep, il genere più vivo e composito della scena musicale mondiale, ha un padre spirituale, questo è il londinese Kode9, non solo per le sue opere, ma per la sua carriera come produttore e come fondatore della Hyperdub, l'etichetta più influente e più rappresentativa di tutto il movimento emerso prepotentemente a East London negli ultimi tre anni. Ora poi il creatore di Hyperdub è tornato in studio di registrazione con il suo MC preferito, The Spaceape, per realizzare un nuovo album dalle tinte scurissime che uscirà in aprile 2011 e si intitolerà Black Sun.

KING MIDAS SOUND

King Midas Sound è la partnership tra il geniale Kevin Martin – da quasi vent'anni artista irrequieto e in grado di evolversi dall'elettronica industriale alle ultime derivazioni del dub, come nel progetto The Bug – e Roger Robinson, poeta dalla soffice ed estraniata voce che si era fatto notare proprio nel recente album del primo, "London Zoo". In "Waiting For You", uscito per la Hyperdub nel 2010, i ritmi di derivazione giamaicana divengono oggetto di sperimentazione, con preferenza per toni scuri e spettrali.

UFOMAMMUT

Stoner, psichedelica, doom, e molto altro ancora. Questi sono gli Ufomammut, la più importante realtà italiana in ambito sludge/sperimentale, che giunge al Bronson all’indomani dell’uscita del quinto album, “Eve”, votato dai lettori di Roadburn il migliore del 2010. Una band di culto, fin dagli esordi esaltata dalla critica specializzata e apprezzata dal pubblico sia per l’originale, interessantissimo percorso musicale, sia per l’incredibile impatto dei live, impreziositi da ricercati effetti speciali. Un attacco sensoriale che va oltre il semplice ascolto e diventa una partecipazione completa, una diabolica “comunione” psichedelica che si sviluppa attraverso suoni ed immagini claustrofobiche.

OVO

Teatrale e imprevedibile. Se proprio si dovesse riassumere in una manciata di aggettivi la musica del duo italiano, questi sarebbero senz'altro i più pertinenti a descriverla. Il coinvolgimento emotivo che suscita la violenza – ai limiti dell'eccesso – del linguaggio musicale utilizzato da Bruno Dorella e Stefania Pedretti sfiora, accarezza la follia in un vorticoso spingersi verso sonorità aliene e alienanti, sfogo estremo di un decadentismo fuori tempo massimo.

MORKOBOT

Cosa uscirebbe mescolando la psichedelia dei Pink Floyd alla densità magmatica degli Ufomammut, la follia dei Melvins alla solidità dei Sunn O)))? La risposta è Morkobot. Quello del trio composto da Lin, Len e Lan è un nome che non ha bisogno di molte presentazioni, essendo tra gli esponenti più ricercati della musica alternativa europea. Materiale incandescente dotato di immenso spessore, imponente violenza sonora manipolata con maestria.

ICO

“Controverso”, l’ultimo album dei pistoiesi ICO è già un cult dell’underground. Gli otto episodi del disco sono un consapevole e intelligente amalgama di hardcore, metal vecchio stile, prog italiano (qualche passaggio ricorderà gli Area e qualche altro mostro sacro) e math, citando tra le influenze pietre miliari come i Dillinger Escape Plan o i Converge.

L E M O ST R E Ericailcane - Potente di Fuoco - Teatro Rasi Il bolognese Ericailcane è sicuramente uno dei più originali e interessanti esponenti della scena street italiana: dolce, surreale, sognante. Proporrà una mostra con le tavole originali di “Potente di Fuoco”. Libro d’illustrazione, interamente a colori. L'illustratore di culto ci regala la sua reinterpretazione, a distanza di oltre 20 anni, di disegni di creature della terra e della fantasia da lui stesso disegnate da bambino. Il risultato è stupefacente. In collaborazione con Associazione Culturale Mirada e Nobodaddy. Malleus - Bronson Il collettivo di poster-art Malleus presenta le magnifiche serigrafie dedicate a gruppi e artisti più significativi dell’attuale scena rock e avant-garde del mondo.


INFO PROM

DIDATTICA E DIVERTIMENTO

Giuseppe Garibaldi in Romagna Garibaldi ha avuto un rapporto molto speciale con la Romagna e si può dire che essa sia, insieme a Roma, uno dei luoghi maggiori delle memorie e dell’immaginario garibaldino. Inoltre, ai romagnoli si legano alcuni episodi capitali della vita dell’eroe e rapporti molto intensi intrattenuti con diversi volontari. Si pensi a Raffaele Tosi di Rimini, che ha lasciato un diario, o a Respicio Olmeda Bilancioni, il telegrafista di San Giovanni in Marignano, che il 9 agosto 1866, trasmise da Bezzecca il famoso telegramma dell’ “Obbedisco”. Ma quali sono i passaggi principali attraverso i quali la Romagna entra nell’avventura garibaldina? Il primo incontro data a metà novembre del 1848. Garibaldi giungeva in Romagna accompagnato da cinquecento volontari. Dapprima a Ravenna, poi a Forlì e a Cesena, il generale arringava la folla dai balconi municipali, chiamandola alla guerra di indipendenza. La fuga del papa Pio IX da Roma, richiamava Garibaldi nella capitale pontificia. Il 9 febbraio l’Assemblea dichiarava decaduto il potere temporale del papa e proclamava la repubblica. Garibaldi ne diveniva il difensore militare. In quei mesi, nelle città romagnole rinascevano i riti e i simboli del periodo bonapartista, con forte coinvolgimento delle masse popolari: bandiere tricolori sulle torri civiche, alberi della libertà, grandiosi banchetti all’aperto, discorsi patriottici. Tanto che alla caduta della Repubblica, il 3 luglio 1849, era proprio la Romagna, insieme alla Repubblica di San Marino, a fornire a Garibaldi e ad Anita, sua moglie, un rifugio e la salvezza attraverso la famosa “trafila”. I fatti sono abbastanza noti. Inseguito dalle truppe di tre eserciti (napoletani, francesi e austriaci), Garibaldi il 31 luglio arriva a San Marino. La Repubblica gli concede ospitalità, ma gli austriaci minacciano di invadere i suoi territori. Garibaldi scioglie i suoi militari dall’obbligo di seguirlo e parte con la moglie, ormai sfinita dalla fatica e dalla gravidanza, e 150 compagni. Accompagnati da guide locali, i fuggiaschi passarono per sentieri secondari,

Nella foto a sinistra, una spettacolare veduta “aerea” dell’Italia in Miniatura. Sotto, studenti con il tricolore in una delle tante piazze italiane rappresentate nel parco. In basso a sinistra, un simpatico dettaglio della cura dei particolari di una miniatura.

Garibaldi ha avuto un rapporto molto speciale con la Romagna e si può dire che essa sia, insieme a Roma, uno dei luoghi maggiori delle sue memorie Un percorso didattico proposto alle scuole dall’Italia in Miniatura nel 150º dell’Unità attraverso campi e fossi, e raggiunsero Cesenatico. Qui, prese alcune imbarcazioni da pesca, Garibaldi con i compagni s’imbarcava e approdava – sotto il tiro di navi austriache, favorite dal plenilunio del 1° agosto – alla foce del Po di Goro. Mentre Ugo Bassi, Ciceruacchio e alcuni del gruppo erano catturati e fucilati dagli austriaci, Garibaldi cercava scampo nelle paludi, dov’era raggiunto da alcuni patrioti romagnoli, che gli fornirono aiuto. All’alba del 4 agosto Anita moriva. La fuga di Garibaldi continuava grazie ad alcune guide da Ravenna a Forlì a Modigliana. Qui, sul crinale, don Giovanni Verità lo indiriz-

zava verso la Toscana, dove Garibaldi trovava infine un imbarco che lo condurrà, il 5 settembre, a Chiavari e infine negli Stati Uniti. Ma prima di partire, l’eroe raccomandava la protezione del sepolcro della sua Anita ai ravennati affinché custodissero “l’ossa della guerriera americana” come quelle di Dante. Garibaldi sarebbe tornato dieci anni più tardi, in un clima di trionfo per l’avvenuta liberazione del territorio al seguito della guerra del 1859, a ricuperare i resti della povera Anita. L’atto sentimentale si saldava alla gratitudine politica, come testimoniano le Memorie stese in quel

periodo. Riandando alla “trafila” egli ringraziava i romagnoli scrivendo: «Quanto mi duole non poter consacrare alla storia i nomi di quei generosi Romagnoli, a cui certamente io devo la vita». E continuava parlando della varia popolazione incontrata durante la tragica fuga del 1849: «niuno tra quelle popolazioni generose è capace di scendere alla delazione, e raccogliendo un proscritto, essi lo custodiscono come cosa sacra; lo salvano, lo mantengono, lo guidano con una benevolenza incomparabile». La stanza dove Anita era morta veniva trasformata in museo. Garibaldi rendeva poi omaggio al ruolo avuto dalla Repubblica di San Marino per la sua salvezza. Ma già in occasione del conferimento della cittadinanza ad honorem, che la Repubblica decretava nel 1861, Garibaldi scriveva ai Capitani reggenti, da Caprera, il 1° giugno del 1861, per ribadire ed estendere la sua gratitudine ai membri del Consiglio generale: «Vado superbo di essere cittadino di cotanto virtuosa Repubblica. Tra i molteplici tratti di generosità che la resero rispettata e benemerita dei secoli, havvi quello recente, per cui conserverò eterna gratitudine, dell’ospitalità che diede a me, ed a’ miei commilitoni nella ritirata da Roma nell’anno 1849».

La Romagna rispondeva alla passione garibaldina erigendo negli anni un libro di pietra, fatto di lapidi, busti, monumenti, posti a segnare il territorio e per trasmettere al futuro testimonianza del rapporto intrattenuto con uno dei maggiori protagonisti dell’unificazione italiana. “La Romagna ai tempi dell’Unità d’Italia” è il percorso didattico dedicato alle scuole delle province di Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e della Repubblica di San Marino, che il Dipartimento Didattico di Italia in Minatura (Rimini), in collaborazione con l’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino, propone in esclusiva per la stagione 2011 alle scuole di ogni ordine e grado. “La Romagna ai tempi dell’Unità d’Italia” è solo uno degli undici nuovi percorsi didattici su Risorgimento e Unità d’Italia che aiuteranno studenti e insegnanti ad analizzare questo periodo di grande valore storico e di stringente attualità in modo innovativo, interattivo ed efficace, in un’area del parco appositamente allestita, con la guida di personale competente ed esperto.

Per informazioni: 0541 736777 scuole@italiainminiatura.com www.italiainminiatura.com.


MANGIARE& BERE

GUSTO

24

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

N O T I Z I E G O L O S E / 1 ERALDO TURRA DEI GEMELLI RUGGERI SI RACCONTA A LA CANTINA DI BAGNACAVALLO

Giovedì 10 marzo riparte all’Osteria La Cantina di piazza Nuova di Bagnacavallo la rassegna di incontri con personaggi dello spettacolo e dell’attualità “Cantinastorie”, con protagonista Eraldo Turra, bolognese, componente del duo comico Gemelli Ruggeri. Turra racconterà la sua storia e l’idea di scrivere un’antologia del cabaret bolognese, raccolta nel libro “Bologna ride”, che presenterà durante la serata. Il risultato dello scritto di Turra è un racconto cronologico scritto a quattro mani insieme a Lorenzo Arabia, ascoltando le voci dei protagonisti intervenuti con i loro ricordi, come il “Maestrone” Francesco Guccini, Lucio Dalla, Gigi e Andrea, i fratelli Santonastaso, Gianni Cavina, Patrizio Roversi, Syusy Blady, Vito, Enzo Jacchetti, Daniele Luttazzi, Gene Gnocchi, Giuseppe Giacobazzi, Duilio Pizzocchi e tanti altri, più o meno conosciuti ma ugualmente importanti. Attore, musicista e autore di teatro. Eraldo Turra si può considerare uno dei protagonisti della storia della comicità italiana e non solo. Dal famoso Drive in in cui ha lavorato per un’edizione, la sua carriera artistica è stato un corollario di successi. Cena su prenotazione dalle 20.30 a 20 euro, bevande escluse, info: 335 5610061.

L’APPUNTAMENTO

N O T I Z I E

G O L O S E

LA STRADA DEI VINI SI ALLARGA A TUTTA LA PIANURA DELLA PROVINCIA DI RAVENNA

/2

Si è svolta qualche giorno fa a Bagnacavallo un’assemblea storica della Strada dei Vini e dei Sapori delle Colline di Faenza, conosciuta anche come “Strada del Sangiovese”. Dopo un complesso lavoro progettuale e organizzativo la Strada di Faenza, attiva da tempo nell’area collinare , ha allargato il proprio territorio a tutto il resto della provincia e ha accolto nella propria base sociale i comuni e numerose imprese della pianura. In totale, ad oggi, circa trentotto nuovi associati. Per quanto riguarda il nome, per affiancare la denominazione “Strada del Sangiovese” che rimarrà a connotare l’area collinare - sono state proposte due sotto zone di pianura: la “Via delle Pievi” nella pianura centrale e la “Via del Sale” nella parte orientale, verso Cervia. Ora l’Associazione, dopo questo allargamento strategico, dovrà decidere come identificarsi verso l’esterno con una nuova denominazione e lo deciderà entro pochi mesi, considerando anche la prospettiva di unificarsi a breve con la Strada dei Vini e dei Sapori di Forlì - Cesena.

GLI STAPPATI

Troppo legno per il Pinot Nero “Glen” 2007 dei Produttori di Cortaccia di FABIO

MAGNANI

GLISTAPPATI @ GMAIL . COM

Tartufo protagonista a Casa Conti Guidi “Itinerari Enogastronomci del ravennate” è il titolo del cartellone di appuntamenti organizzato, e ospitato, da Casa Conti Guidi di Bagnacavallo (via Boncellino, 113), serie di incontri conviviali dedicati a tematiche ambientali ed enogastronomiche. Il prossimo appuntamento in calendario è per venerdì 11 marzo, ore 20, con la serata dedicata al tartufo di pineta, una cena con conversazione alla quale parteciperanno Mario Mazzotti, consigliere regionale che ha contribuito alla stesura della legge sul tartufo, Luigi Pelliconi, presidente dell’Associazione Tartufai di Ravenna, e rappresentanti dell’agenzia di sviluppo locale Delta 2000. Info e prenotazioni cena: 0545 63094

Cari amici della rubrica, oggi denunciamo un “Pinotcidio”. Autori del “delitto” l’azienda altoatesina “Produttori di Cortaccia”. Chiaramente mi permetto di scherzare su questa meravigliosa realtà che produce stupendi bianchi. Assaggio con curiosità questo Pinot Nero “Glen” annata 2007 e mi ritrovo l’anima del vitigno, a mio modo di vedere, imbrigliata tra le spire della rovere. Leggo poi sulla scheda tecnica di una fermentazione malolattica in legno grande, di una maturazione in barrique per sei mesi e affinamento finale in legno di rovere grande. Risultato: un vino succube del… legno che stenta a far venir fuori il carattere del pinot nero. E diciamolo una volta per tutte. Il legno serve per esaltare il vino, arricchire delicatamente la sua natura e non per reprimerla. Ritmo acido al palato piacevole ma la bocca è “stretta”, contratta. Troppo, appunto, legnosa. Asciuga sul finale.

COSE BUONE DI CASA

Ecco tre ricette semplici ma molto gustose a cura di ANGELA SCHIAVINA - WWW.ANGELASCHIAVINA.IT

Il carnevale, la festa delle donne, l'unita d'Italia, sono frastornata con tutte queste ricorrenze, passo dai dolci fritti ai dolci mimosa e alle ricerche di cucina regionale risorgimentale, una confusione tremenda. Penso a un riso in bianco, pesce bollito e mela cotta. Molto semplice. Ma non scherziamo, intanto il carnevale è finito e anche l'8 marzo l'abbiamo festeggiato e la primavera è vicinissima e allora prepariamo qualcosa di appetitoso e semplice. Ricotta con fave. Ingredienti: ricotta fresca di pecora 300 gr. Un trito di erbe aromatiche, basilico, timo, prezzemolo, menta, finocchio selvatico e cipollotti o scalogno. Due cucchiai di olio extra vergine d'oliva. Se necessario, sale. Preparazione: mescolare tutto insieme e lasciare in frigorifero per almeno tre ore. Servire in una ciotola accompagnata con le fave fresche (le fave dopo averle tolte dal baccello devono essere sbucciate). Teglia di carciofi, cipollotti e fave. Ingredienti: carciofi, cipollotti, fave. Olio extra vergine d'oliva, sale, pepe. Brodo vegetale. Preparazione: pulire i carciofi togliendo le foglie più dure e tagliarli in spicchi, pulire i cipollati e tagliarli in due, pulire le fave e sbucciarle. Mettere le verdure in un tegame basso alternandole, salarle poco,aggiungere l'olio e iniziare la cottura con fuoco basso, dopo 15 minuti aggiungere due mestoli di brodo vegetale bollente e continuare la cottura fino a quando le verdure sono tenere. Si può servire anche tiepida. Acoompagnatela con fette di pane di segale o integrale. Brodo matto con quadretti e piselli. In un tegame mettete acqua, cipollotti freschi tagliati a rondelle, due cucchiai di salsa di pomodoro al basilico, un po' di sale e due pugni di piselli freschi, fate cuocere, quando i piselli sono cotti aggiungere i quadrettini. La minestra deve essere non troppo brodosa. Servire con parmigiano grattugiato. Sono ricette molto semplici ma gustose. N O T I Z I E

G O L O S E

LA XIII EDIZIONE DELLA SAGRA DELLA SEPPIA DI PINARELLA CELEBRA L’UNITÀ D’ITALIA

/3

Attesissima, giunge alla sua 13ª edizione la sagra della seppia di Pinarella che, anche quest'anno, avrà la tradizionale anteprima della focarina, il grande falò che annuncia la primavera, domenica 13 marzo sulla spiaggia libera del lungomare di Cervia. Poi, dal 16 al 20 marzo apriranno gli stand di fronte al centro commerciale di Pinarella. E quest’anno la sagra ha deciso di dare il suo piccolo contributo ai festeggiamenti per il 150° anniversario dell'unità d'Italia, dedicando un piatto al Tricolore: verranno infatti proposti i Bersaglieri Tricolore con mozzarella, pomodoro e basilico. Il 17 marzo gli stand saranno aperti anche di sera perché, come nella tradizione della località cervese, si festeggia avendo ospiti a tavola.

SPECIALE BATTESIMI CRESIME E COMUNIONI Menù di carne Tipo A: •Antipasto dell’aia con piadina e squaquerone •Bis di primi con capelletti al ragù e garganelli goccia d’oro •Grigliata mista ai ferri •Patate arrosto e patatine fritte •Vino in bottiglia, acqua, caffè A e ammazzacaffè A PERSON

�25

PER PRENOTAZIONI: MADONNA DELL'ALBERO - RA - VIA MATISSE RISTORANTE PIZZERIA CANTO DEL MARE TEL. 0544 271381 - CELL: 347 3703598

Menù di carne Tipo B: •Antipasto all’italiana con verdurine •Piadina e squacquerone •Tris di primi con cappellacci radicchio rosso e noci, strozzapreti panna e speck e cappelletti in salsa rosa •Tagliata di manzo con rucola, funghi freschi e grana A PERSON •Verdure alla griglia e patate fritte A •Vino in bottiglia, acqua, caffè, digestivo

�30

Menù di pesce Tipo C: • Insalata di mare alle piccole verdure • Cozze vongole alla marinara • Risotto ai gamberi e zucchine • Bis di primi con risotto alla marinara garganelli A alle melanzane e spada A PERSON • Fritto misto con spiedini misti • Rombo ai ferri •Patatine fritte • Acqua,vino della casa,caffè e ammazza caffè.

�30

Menù di pesce Tipo D: • Antipasto misto freddo • Gratinato misto • Gamberi in guazzetto con crostini • Bis di primi con risotto alla marinara e spaghetti alle vongole veraci •Grigliata mista A •Assaggio di fritto A PERSON patate fritte •Insalata di stagione, •Vino in bottiglia, acqua, caffè, ammazzacaffè

�38

OFFERTA FAMIGLIA: 1 Pollo Extra 17 Euro (1.6 kg GARANTITI)

Patate arrosto 8 Euro (1Kg GARANTITO)

18

Euro

+ =

25Euro

RA - Via Bassano del Grappa 30 Tel 0544 404680


SPORT& TEMPO LIBERO

PODISMO

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

LA PROPOSTA

E il Sindaco lancia la polisportiva unica In tremila alla 37esima “Valli e Pinete” Quasi 3.000 concorrenti hanno preso d’assalto il Pala De Andrè, domenica 6 marzo, provenienti da tutto il nord Italia per la 37esima edizione di “Valli e Pinete” e ben 570 hanno indossato il pettorale, contrassegnato dal Tricolore per il 150° dell’Unità d’Italia, sui km 21,097. Numeri da grande classica, qual è la manifestazione creata dall’Atletica Mameli. La gara ha lanciato subito in testa i favoriti africani, insieme ai romagnoli Gianluca Borghesi e Michele Cacaci. Ma la coppia keniana, che s’incarica di fare l’andatura, composta da Abraham Talam e Josephat Kimutai piazza il metronomo a 3’04” ogni mille e strada facendo perde tutti gli altri componenti. Alla volata finale il favorito Talam si deve arrendere a Kimutai: nemmeno un’incollatura li divide, perché per entrambi il display segna 1.04’54”, poi chiudono in fila i marocchini Lyazali (a 2’25”), Kabbouri (a 2’45”), Laquoahi (a 3’01”) e Benazzouz (a 3’26”). Nelle categorie successi per El Hachlimi, Gramazio, Moroni, Viroli e Menghi, mentre Dominici (1.17’02”) è stato il primo ravennate. La prova femminile è stata combattuta sia pur a bassi ritmi, ma incerta fino a metà strada, quando diventano protagoniste Silvia Savorana e Barbara Cimmarusti. Tutto si risolverà a favore della modiglianese Savorana (già vittoriosa alla Maratona Città d’Arte), che rintuzza il ritorno dell’umbra Scribano, giunta a soli 49”. A seguire Cimmarusti (1.27’26”) e Nanu (1.31’11”).

Sull’onda dell’entusiasmo per la festa dello sport svoltasi recentemente al teatro Alighieri, il sindaco Fabrizio Matteucci lancia l’idea di una polisportiva unica ravennate. «Lo sport – scrive in una nota – quello agonistico e quello di base, vive anche grazie ai contributi economici e alle sponsorizzazioni delle imprese private e cooperative e della Fondazioni bancarie. Io da cinque anni mi adopero perché queste realtà economiche sostengano con finanziamenti e sponsorizzazioni il volontariato, le attività sociali, la cultura, lo sport». In vista degli impegni futuri, continua Matteucci, «nei prossimi giorni incontrerò alcune realtà sportive. Proporrò loro di dare vita ad una grande polisportiva. Un’alleanza per lo sport che, salvaguardando l’autonomia di ogni singola società, favorisca economie di scala e di sistema e renda lo sport ravennate più forte ed efficace nella ricerca degli indispensabili sostegni economici. Avanzo questa idea che, me ne ren-

do conto, è molto innovativa e dunque farà discutere. È un’idea che potrà concretizzarsi se, e solo se, sarà pienamente condivisa dai protagonisti delle principali realtà sportive ravennati. Spero che questo progetto possa decollare nell'interesse dello sport ravennate. Se questa idea diventerà realtà, mi piacerebbe che si chiamasse Ravenna 2019. Lo sport è anche cultura». Alla proposta del Sindaco hanno subito aderito – ovviamente ancora in maniera teorica – i presidenti del Ravenna Calcio, Gianni Fabbri, della Robur Costa di pallavolo, Luca Casadio, e dell’Acmar Basket, Roberto Vianello, mentre in una nota parlano positivamente dell’ipotesi polisportiva anche i dirigenti del Baseball Godo e l’assessore allo Sport del Comune Pericle Stoppa. Anche il presidente della Cmc, sponsor di molte realtà sportive locali, valuta la proposta meritevole di approfondimento. Vedremo se nei prossimi mesi tutto questo entusiasmo si tradurrà anche in azioni concrete.

«Si potrebbe chiamare Ravenna 2019» Reazioni positive da baseball, basket calcio e pallavolo

SPORT

26

TEATRO ALIGHIE IL PREMIO “SUCCESSO 2011” A MARINO BARTOLETTI

R I

Sabato 12 marzo alle 11 alla sala Corelli del Teatro Alighieri di Ravenna, verrà consegnato il premio “Successo 2011” del comitato provinciale Acsi Ravenna al giornalista Marino Bartoletti. Si tratta di un premio unico, opera dello scultore Nello Bocci di Gubbio, istituito circa quaranta anni fa e reintrodotto da cinque anni. Nella stessa occasione saranno proclamati e premiati i vincitori del concorso per i migliori componimenti di argomento sportivo denominato “Sport: passione mia” riservato a tutti gli alunni delle terze medie della città. INFO PROM

Una storia della boxe: il campione che non riuscì a fare l’impresa Francesco Tritto oggi insegna ai giovani ed è titolare di un’azienda specializzata nelle consegne urgenti È stato un buon pugile Francesco Tritto, uno dei migliori prodotti del vivaio ravennate. Nato nel 1961, soprannomnato “il tamburino”, fighter indomito, peso piuma, Francesco primeggiò non solo fra i dilettanti ma anche fra i professionisti. Oggi è titolare di una azienda, la Quality Service, specializzata nelle consegne urgenti in Italia e all’estero, un’attività nata nel 1997 alla quale si dedica con grinta e passione come quando saliva sul ring. Come boxeur il ruolino di marcia è stato di tutto prestigio, 85 combattimenti come novizio e dilettante con 57 vittorie, 13 pareggi e 15 sconfitte, 15 combattimenti come professionista con 11 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte. Perse il titolo italiano dei dilettanti con il casertano Bottiglieri, passò professionista nel 1982 ottenendo lusinghieri successi ed una grande vittoria contro il campione spagnolo Cabeza, una vittoria che gli schiuse la porta per il titolo tricolore dei pesi piuma. Fissata la data, il 16 luglio 1985,

fissata la città, Napoli, ben conosciuto lo sfidante, ancora una volta Bottiglieri. Sarebbe stata l’agognata rivincita, il 101° combattimento del “tamburino ravennate” ma... Francesco non salì mai sul ring partenopeo. Improvvisamente e dopo ben 100 combattimenti, quel difetto quasi congenito al visus dell' occhio sinistro diventava condizione di inidoneità. Una cocente delusione per il tamburino ravennate che vide svanire il sogno della vita senza poter lottare. Francesco non si perse d’animo, reagì, iniziò a lavorare, diventò imprenditore ma la passionaccia della palestra, del sacco d’allenamento e del ring non gli è mai venuta meno. Francesco oggi insegna ai giovani della società sportiva Edera assieme ai suoi due amici e colleghi, Alvaro Baraldo e Claudio Ghirardini. Se gli chiedete qualcosa della boxe ravennate l’ex campione vi risponderà con la sua ben nota schiettezza: «siamo quattro società sportive, Edera compresa – dice Francesco – gli atleti sono complessivamente poco più di una quarantina di

Quality Service - Corriere, consegne urgenti Italia ed estero - tel. 335 5911033

cui due professionisti. Il problema della boxe ravennate è il problema di tutti gli sport cosidetti minori. All’estero gli atleti sono aiutati dallo Stato e dalle aziende, esistono permessi di studio e permessi di lavoro, la scuola è molto presente mentre da noi, in Italia e a Ravenna, non c’è nulla di tutto questo. E dire – continua Francesco – che la boxe è uno sport duro ma educativo, un grande antidoto al bullismo giovanile perché insegna il rispetto e la lealtà e perchè richiede sacrificio fisico e mentale, uno sport praticato ormai non più da soggetti difficili ma da ragazzi diplomati e da studenti universitari. Uno sport duro ma con pochi infortuni, uno sport, purtroppo, ormai senza sponsor se escludiamo le forze armate o le varie forze di polizia». Interessante chiedere a Francesco quanto si guadagnava ai suoi tempi e quanto, invece, si guadagna oggi con l’arte della boxe. «I compensi sono sensibilmente calati e se nel 1985 la borsa per la sfida tricolore con Bottiglieri venne fissata in 16.000.000 di lire (circa 8.000 euro di oggi) con, in aggiunta, i premi degli sponsor, oggi la borsa per una sfida europea difficilmente supera i 5.000 euro». Vita dura, insomma, per gli amanti della nobile arte. Francesco lo sa ma la passione resta immutata. «Il denaro non è tutto nella vita ed i valori veri non hanno prezzo». Questo ci dice mentre parte con il suo camion per una consegna.

Nelle due foto Francesco Tritto dopo le vittorie su Dzavid Mahmutovic e contro Pocai, entrambe nel 1983.


LEGAMBIENTE

A cura del Comitato UISP di Ravenna via G. Rasponi, 5 - RA tel. 0544.219724 - fax 0544.219725 E-mail: ravenna@uisp.it - www.uisp-ra.it

Il 17 marzo pulizie di primavera in città Il Circolo Matelda di Legambiente ci segnala l’interessante e importante iniziativa intitolata “Pulizie di primavera in Città” che si svolgerà il 17 marzo. La manifestazione, che ha il sostegno del Comitato Uisp di Ravenna, si prefigge un duplice scopo: - evidenziare l’impegno della cittadinanza in azioni di cura e pulizia di alcune aree cittadine, all’insegna di una riappropriazione consapevole del contesto urbano e suburbano quale bene comune da tutelare - permettere inoltre la diffusione di una maggiore conoscenza dei luoghi e del territorio. L’iniziativa prevede che i cittadini adottino un fosso, un parco, una pineta, una spiaggia, un argine, una strada, una piazza o qualsiasi altro angolo della città organizzandovi con scarpe robuste, sacchi per l’immondizia e buona volontà. Per partecipare bisogna che i cittadini interessati scrivano all'indirizzo di posta elettronica informazioneambientale@comune.ra.it l’azione che hanno in mente per pulire e abbellire la città in occasione del centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia. Ogni segnalazione pervenuta verrà pubblicata sul sito web www.agenda21.ra.it a testimonianza di un impegno civile ed etico che vuole dar buona prova di sé anche in questo storico anniversario. Il Comitato Uisp di Ravenna invita quindi tutti a partecipare alla "Pulizia di primavera in città", mettendo in campo impegni attivi per la città nel rispetto dell'ambiente con particolare attenzione alle sue aree di pregio storico-artistico e naturalistico.

27

SPORT& TEMPO LIBERO

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

CORSA CAMPESTRE

AP NUOTO: RINASCITA RAVENNA QUINDICESIMA AI CAMPIONATI REGIONALI DI CERVIA

Con il campionato regionale assoluto si sono conclusi domenica 6 marzo, presso il nuovo impianto natatorio di Pinarella di Cervia, i campionati regionali di nuoto. Il Circolo Nuoto Uisp ha confermato la sua supremazia regionale anche a livello assoluto aggiudicandosi la classifica a squadre davanti a Imolanuoto e Azzurra 91 di Bologna, mentre la Rinascita di Ravenna è riuscita a inserirsi nella graduatoria regionale al 15° posto. Diversi atleti della Rinascita e CN Uisp hanno migliorato le proprie prestazioni delle settimane precedenti e hanno raggiunto il podio in diverse gare. Riccardo Maltoni ha ottenuto un argento e un bronzo rispettivamente nei 50 e nei 100 farfalla. Argenti anche per Anna Castellari nei 400 stile libero, Lorenzo Regard nella stessa gara e Filippo Galli nei 1500 stile libero. Sul gradino più basso del podio anche il giovanissimo Marco Biscaglia nei 1500 stile libero, Giorgio Galbusera nei 400 misti e Silvia Rossi nei 200 rana. Una menzione particolare per il giovanissimo Andrea Cavalleri che nei 50 stile libero ha fermato il cronometro a 25.25, tempo che gli è valso il secondo posto provvisorio nelle graduatorie italiane di categoria in vista dei campionati italiani giovanili in programma a Riccione alla fine del mese di marzo.

CALCIO: LA NEVE FA SALTARE LE PARTITE SI RITORNA IN CAMPO NEL WEEK END DEL

Bene i ravennati ai nazionali di Ferrara Domenica 6 marzo a Ferrara si è svolto il cinquantasettesimo campionato nazionale di corsa campestre. Alla manifestazione, illuminata da un tempo splendido, hanno partecipato circa 1.100 atleti provenienti da tutta Italia, oltre 340 dei quali nelle categorie giovanili. Hanno partecipato anche atleti della provincia di Ravenna, in particolare dodici podisti della Polisportiva Ponte Nuovo e vari altri del Lughese delle società Lughesina, Cotignola e Podistica Massalombarda e del GS San Patrizio. Si è distinta Monica Casadio (al centro nella foto) della Polisportiva Ponte Nuovo, seconda classificata nella categoria G.

P U N T I

12-13 MARZO

La pioggia e le nevicate del 2-3 marzo hanno reso inagibili i campi di calcio del ravennate e non solo, quindi gli appuntamenti del fine settimana successivo stati tutti cancellati. Già nella giornata di mercoledì 2, vista la situazione meteorologica creatasi, la Lega Calcio Uisp di Ravenna aveva programmato la sospensione del campionato per non mettere in difficoltà responsabili di società e gestori dei campi. In attesa di comunicazioni ufficiali da parte della Lega stessa il campionato dovrebbe riprendere con la settima giornata del girone di ritorno, mentre la giornata sospesa verrà messa in calendario quanto prima. Per il momento non resta che augurare un buon proseguimento di campionato a tutti. INFO PROM

Maurizio Rivano, un grande allenatore e un grande uomo Il ricordo di Agostino Ghesini, che chiede di dedicargli un luogo o un evento sportivo Maurizio Rivano, istriano, classe 1923, allenatore internazionale di atletica leggera nelle specialità lanci e velocità, ci lasciò nel 2007. La sua vita sportiva di allenatore, di uomo e di educatore si svolse all' interno della società Libertas dove allenò campioni del calibro di Agostino Ghesini, Carlo Simionato, Andrea Montanari e Saverio Zoli. È proprio Agostino Ghesini l’indimenticato campione di giavellotto che partecipò alle Olimpiadi di Los Angeles del 1984 a ricordare Maurizio Rivano, “il suo secondo papà” e a chiedere alle nostre istituzioni politiche e sportive di dedicargli ogni anno un importante avvenimento sportivo. Agostino ci accoglie nella sua colorata palestra – La Palestra di via Faentina 121/F – e con piacere ci parla del suo rapporto non solo

professionale avuto con Maurzio Rivano. «Un uomo schivo, semplice, e cordiale, un istriano di poche parole ma di tanta sostanza e di grande umanità, un grande professionista. È grazie a lui se sono riuscito a partecipare alle Olimpiadi di Los Angeles nel 1984, a vestire per 27 volte la maglia azzurra, a vncere la medaglia d'oro ai giochi del Mediterraneo nel 1983 e, sopratutto, a battere dopo ben 21 anni il record del leggendario Lievore quando lanciai il giavellotto a 89.12 metri. Un uomo coraggioso e tutto di un pezzo Maurizio, un educatore di altri tempi che non la mandava certo a dire». Mentre dice queste cose Agostino ci mostra una copia della Gazzetta dello Sport del 21 dicembre 1987 dove grande evidenza veniva data alla notizia di uno dei tanti scandali doping che hanno infangato allora ed infanga-

no ancora oggi il nostro sport. «Ma siete scemi?», questa la risposta che Agostino riservò a chi gli proponeva di doparsi, questa è la risposta che venne confermata dal suo allenatore, Maurizio Rivano. Erano i tempi della Ddr e del doping di stato che permetteva a molti atleti dell’est Europa di primeg-

giare ma erano anche i tempi in cui qualcuno, in Italia e nell’Europa occidentale, cercava analoghe scorciatoie per vincere medaglie ed ottenere record sempre più prestigiosi. «Maurizo mi ha educato ad essere una persona responsabile ed un uomo equilibrato – continua Agostino – nessuno ha fatto tanto per l’atletica ravennate quanto lui. Non dimentichiamoci di Simionato e della sua medaglia nella staffetta 4x100 ai Mondiali di Helsinki 1983, non dimentichiamoci dei bravissimi quattrocentisti Zoli e Montanari. Perchè – esclama con profondo rammarico il grande Ago – Ravenna non ha voluto dedicare qualcosa ad un allenatore così grande e così bravo? Possibile che solo nel primo anniversario della morte, nel 2008, sia stata dedicata a questo grande maestro una importante gara sportiva del ravennate?

Nelle foto Agostino Ghesini, qui sopra con Maurizio Rivano.

Come suo allievo e, credo, interpretando la volontà di tutti coloro che hanno avuto la fortuna di averlo come allenatore e anche quella di tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo, chiedo che alla memoria di Maurizio venga stabilmente dedicato un evento sportivo o che, in subordine, venga

Corriere, consegne urgenti Italia ed estero tel. 0544 439491 - www.mosaicoterme.it

tel. 0544 461533

tel. 347 5212717 - www.lapalestra.ra.it

tel. 335 5911033 - e.mail: quality-service@libero.it


SALUTE& BENESSERE

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

NEOMAMME

In farmacia la consulenza per l’allattamento al seno Le farmacie della provincia diventano amiche del latte materno, l’alimento specifico per nutrire i bambini. La mamma e i neo genitori, per i quali la farmacia rappresenta già un punto di riferimento per la consulenza sulla propria salute e quella del bambino, potranno ricevere qui ulteriore sostegno ed informazioni sull’allattamento al seno e in tutte quelle situazioni di urgenza e incertezza che normalmente accadono quando si accudiscono i figli. Si tratta del progetto “Latte di mamma in farmacia”, promosso dall’Ausl di Ravenna, nell’ambito delle politiche regionali per la salute, in collaborazione con il nuovo Tavolo Lavoro Conciliazione Salute delle Donne e Ravenna Farmacie. «Stiamo ritornando ai fondamentali, lavoro e maternità – ha spiegato Giovanna Piaia in rappresentanza del Tavolo provinciale di conciliazione – che messi insieme confliggono ancora molto. Se vogliamo pensare alla maternità come a un momento sereno per madre figlio, non si può prescindere dalle ansie che inevitabilmente si innescano nel momento in cui la donna deve rientrare al lavoro». L’allattamento al seno resta il caposaldo per un’alimentazione sana del bambino, per prevenire l’insorgere di eventuali problemi di salute nell’età adulta, «ma non vogliamo penalizzare – ha sottolineto il direttore dei consultori familiari dell’Au-

«Due loghi caratterizzeranno le 16 farmacie aderenti al progetto» sl di Ravenna, Simonetta Ferretti – la donna che sceglie di interrompere l’allattamento al seno, non vogliamo che si senta una cattiva madre».

Il progetto estende le competenze degli operatori sanitari in materia, alle sedici farmacie del territorio che hanno aderito al progetto. «Un gruppo di lavoro ha testato il fabbisogno delle farmacie in tema di allattamento – ha aggiunto Ferretti –, definendo i contenenti dei seminari di studio che andremo a realizzare per aumentare le conoscenze dei farmacisti e dotare le farmacie di un linguaggio comune». L’iniziativa prevede infatti due giornate seminariali, che si terranno a Ravenna, presso l’ospedale civile, l’11 e 12 marzo, e a Faenza il 1 e 2 aprile, sui servizi sanitari durante e dopo la gravidanza, l’allattamento al seno, i farmaci e le richieste della donna quando diventa madre. «Le Farmacie, quindi, che già svolgono un importante ruolo di servizio per i cittadini, attraverso la vendita dei farmaci, come ha spiegato il direttore generale di Farmacie Ravenna Barbara Pesci – diventano ora anche un luogo di consulenza per le donne, riconoscibile anche attraverso due loghi realizzati dagli studenti del liceo artistico di Ravenna». Sabrina Lupinelli INFO PROM

ARTEBIO

Il mangostano cambia la vita Il farmacista americano Ed Cohen ne è rimasto stupito La pianta del mangostano può avere effetti benefici per la cura del mal di testa. A testimoniarlo è il dott. Ed Cohen, che è stato farmacista per quarantatré anni, iscritto all’albo dei farmacisti di tre Stati negli Usa (Pennsylvania, Arizona e Nevada). «Vendevo farmaci fatti di droghe e conoscevo i loro effetti collaterali nocivi – illustra –. Ero molto angosciato per i miei pazienti, soprattutto sapendo che non c’era un’altra scelta di terapia naturale che potesse aiutarli. Quando scoprii il mangostano e lessi alcuni dati scientifici, capii subito che avrei cambiato la mia vita e quella di molte altre persone. Soffrivo di emicranie terribili da anni: mi svegliavo sempre con forti dolori di testa verso le 4.30 di mattina e dovevo prendere due pillole per cori-

carmi di nuovo. Nel novembre 2002 ho cominciato a prendere il mangostano, ottenendo subito dei benefici. Non sentivo più mal di testa la mattina. Anche mia moglie Sandy, che soffriva di emicranie molto severe da oltre venticinque anni, iniziò a prendere il mangostano e dopo tre mesi iniziò a sentirsi gradualmente meglio. Il mangostano ha cambiato la nostra vita. Adesso sono in pensione e passo il mio tempo esaltando i benefici di questa pianta». Da Artebio a Ravenna è possibile provare gli effetti benefici di Mangostano.

Erboristeria Artebio Via Berlinguer, 44 – Ravenna Tel. 0544 270741

SALUTE

28

INCON LE DONNE E LA MALATTIA

T R O

Sabato 12 marzo, dalle 20.30 nella sala Don Guidani di Casola Valsenio si terrà l’iniziativa "Vivisperaballa".Si tratta di una serata d'incontro e musica sull'esperienza dalla malattia oncologica a cui intervengono Stefano Tamberi, direttore di Oncologia di Faenza, la psicologa Elena Samorì. Seguiranno interventi musicali della Chiarazula orchestra e di Dj nico. Chiuderà l'incontro un buffet.

BENEFICENZA

Risate a teatro per aiutare l’onlus Lucé “Insieme in allegria” è l’invito della Fondazione Lucé Onlus per l’annuale appuntamento a teatro, ma è anche il titolo dello spettacolo con i fratelli Augusto (nella foto) e Toni Fornari che andrà in scena il 19 marzo. Attori e autori di cinema, teatro e televisivi i Fornari portano in scena parodia musicale, satira, stravolgimento completo di canzoni e situazioni, doppi sensi ed equivoci. In curriculum vantano il laboratorio di Gigi Proietti, i testi scritti per gli spettacoli di Enrico Brignano e Loretta Goggi, fino al cinema (La Mandragata di Vanzina con Toni Fornari) e alla fiction. Proprio in questi giorni Augusto Fornari è su Rai1 dove è in onda la seconda serie de Il commissario Manara. Alla serata parteciperà L’Accademia del Musicale di Ravenna diretta da Laura Ruocco. E, come è tradizione del Teatro Socjale, al termine dello spettacolo si potranno gustare i cappelletti al ragù. La serata di solidarietà è a sostegno della Fondazione Lucé Onlus, attiva dal 2003 con lo scopo di promuovere iniziative rivolte a ridurre la sofferenza fisico-psicologica dei malati di cancro. In questi anni sono stati diversi i progetti realizzati dalla Fondazione Lucè in convenzione con l’Ausl che ha attivato la Pronta Disponibilità Infermieristica, 24 ore su 24 tutti i giorni della settimana, su tutto il territorio provinciale. I biglietti saranno in prevendita al Gymnasium in via Marani 1 e da Leonardi Dolciumi in via Salara a Ravenna. 18 euro interi e 13 euro ridotti (ragazzi fino ai 18 anni). Info 366 4948164.

Un successo strepitoso, un riscontro immediato, migliaia di utilizzatori entusiasti: e' il fenomeno MYSA! Partito qui in Svezia, ora lo stanno scoprendo anche in Italia, e nei maggiori mercati mondiali! Per manager che vogliono alleviare lo stress accumulato nella giornata, madri in carriera per concedersi momenti di assoluto relax tutto per loro, sportivi con acciacchi ed indolenzimenti muscolari, ma anche per terapeuti, e per chiunque si senta spesso spossato, o abbia problemi ad addormentarsi: MYSA regala a tutti i suoi benefici, in modo completamente naturale! E' un soffice tappetino di circa x cm, rivestito di speciali punte che, sfruttando le innumerevoli proprieta' terapeutiche dell’agopressione cutanea (agopuntura non invasiva) e della reflessologia, ti aiuta ad alleviare disturbi, tra i quali: stress, tensioni muscolari a collo e schiena, problemi del sonno, problemi circolatori, mal di testa, muscoli tesi o contratti, spossatezza, mancanza di energia, dolori nella zona cervicale e lombare, ... e regalarti TANTO, TANTO, RELAX! in quanto stimola il rilascio di endorfine e di ossitocina, e favorisce la circolazione sanguigna. Molti si sdraiano sul tappetino MYSATM semplicemente per regalarsi piacevolissimi attimi di relax, per sciogliere tensioni mentali e fisiche, per meglio meditare, e dedicarsi per un po' solo a se' stessi...

Le endorfine sono chiamate anche "l’ormone della felicita’", in quanto bloccano gli impulsi del dolore producendo un senso di benessere. (diminuzione di dolori muscolari, al collo, cervicale ed alle articolazioni) L’ossitocina e’ invece " l’ormone dell’amore e della serenita’", in quanto regala un diffuso senso di tranquillita’, nonche’ leggera sonnolenza ( contro stress, spossatezza e problemi nell' addormentarsi) Altri effetti da molti riscontrati sono lo e stimolo della circolazione sanguigna e linfatica, con relativo maggiore rifornimento di ossigeno ai muscoli ed agli organi. (problemi circolatori, cellulite, etc.).

ERBORISTERIA ARTEBIO VIA BERLINGUER,  (PALAZZO DEGLI AFFARI) RAVENNA • TEL./


SALUTE& BENESSERE

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

29

INFO PROM

RENOVA PALACE

Obiettivi dell’estetica dentale avanzata Siamo tutti esseri umani. Abbiamo forme diverse. Abbiamo colori diversi. Abbiamo personalità diverse. Le nostre caratteristiche e la forma del nostro viso sono differenti come pure la nostra bocca, e i nostri denti. Il sorriso ha una valenza molto importante nel caratterizzare la personalità dell’individuo. Oggi si mettono in atto molte procedure tecniche per raggiungere questo obiettivo ma non dimentichiamo che dobbiamo attivarci per preservare ciò che abbiamo. Il fine dell’odontoiatria cosmetica è quindi quello di migliorare ciò che madre natura ci ha dato, e ridare ciò che gli eventi della vita ci hanno tolto. Creare un bel sorriso è come realizzare un film, un brano musicale o un capolavoro di pittura. Tutti gli elementi devono essere in armonia perfetta per ottenere la giusta combinazione. Le labbra sono il palcoscenico della nostra rappresentazione dentale. Agiscono come se fossero la cornice di una bella immagine che stiamo mostrando. I denti sono gli attori protagonisti della nostra creazione.

Con una pianificazione meticolosa l’odontoiatria cosmetica può farti sembrare più giovane in pochi minuti e con le tecniche di implantologia avanzata non esiste nessuna problematica dentale che non possa essere anch’essa affrontata e risolta con una tempistica inaspettata. Ciò che pero è importante per il dentista, nonché per il paziente, è che venga fatta una attenta diagnosi con valutazione e discussione di tutti i possibili piani di trattamento alternativi. Con questo approccio e con una estetica odontoiatrica ben fatta i risultati ottenuti saranno incredibili! Permetteteci di dimostrarvelo!

BREVETTO AMERICANO DISPONIBILE DA

Erboristeria Artebio via Berlinguer 44 (PALAZZO DEGLI AFFARI) Ravenna • tel.0544/270741

•Pedicure + Trattamento Benessere •Manicure + Trattamento Idratante SUPEROFFERTA da 50 a 35 €

Per info: Renova Palace, piazza Einaudi 1, Ravenna tel.: 0544 33206 - fax 0544 30237 www.renovapalace.it www.smiller.it

V.le Randi, 37 scala A (angolo via Meucci) Ravenna

INFO PROM

PROFUMERIE SABBIONI - ETHOS

Il Sistema di Cura per la Pelle in 3 Fasi Clinique rilancia il suo gioiello: la Clarifying Lotion Nata nel 1968 e riformulata nel 2010 la nuova lozione è la risposta al mondo che cambia È alla base di tutto. Tre fasi: pulire, esfoliare, idratare. Tre gesti da compiere due volte al giorno. Il risultato? Una pelle radiosa, pulita e rigenerata. Questa è la filosofia Clinique, prima marca cosmetica dalla fortissima eredità dermatologica. Era, infatti il 1968 quando il dermatologo Norman Orentreich pose le basi dell’intera filosofia cosmetica: una bella pelle comincia da una pelle perfettamente pulita e una pelle pulita è tale se è esfoliata. Grazie all’esfoliazione, infatti, si accelera il naturale processo di rinnovamento cellulare, si eliminano le cellule morte, le impurità, le tracce di inquinamento, si riducono i pori dilatati e si uniforma l’incarnato. Non solo: l’esfoliazione aiuta la pelle arida ad ottenere il massimo dall’idratazione successiva e la pelle oleosa a ritrovare l’equilibrio. Insomma: è la base di tutto. Ed è così che il Sistema di cura per la pelle in 3 fasi Clinique è diventato un programma di trattamento quotidiano personalizzato compo-

sto da: Facial Soap per pulire, Clarifying Lotion per esfoliare e Drammatically Different Moisturizing Lotion (o gel) per idratare. E poiché non può esistere un prodotto adatto a tutti i tipi di pelle, Clinique ha negli anni personalizzato la Clarifying Lotion rendendola disponibile in formulazioni dal potere esfoliante variabile: Mild per le pelli più sensibili, 1 per quelle aride, 2 per le normali, 3 per quelle miste, 4 per le oleose. Ma attenzione, perché questo prodotto di trattamento non è un tonico. I tonici, infatti, sono stati originariamente creati per rimuovere i residui di sapone dal viso, mentre Clarifying Lotion vanta una sofistica formula delicatamente esfoliante che agisce in due fasi: manuale (con il dischetto di cotone imbibito di prodotto passato delicatamente sul viso evitando la zona del contorno occhi) e chimica (grazie agli speciali agenti che la compongono). Dopo oltre quarant’anni di successi Clarifying Lotion è stata riformulata dai dermatologi per adattarla alle aggressioni del mondo moderno ed è stata ulteriormente arricchita da una maggiore concentrazione di acido ialuronico, glicerina e acido salicilico. Tutti i prodotti di trattamento del marchio Clinique sono rigorosamente provati contro le allergie, testati dermatologicamente e privi di profumo al 100% (una delle cause più comuni di allergie e sensibilizzazione della pelle). Un’ulteriore garanzia di uno dei marchi più amati in profumeria. Valentina Bartolini

Esame computerizzato del piede Plantari e scarpe su misura - Calze elastiche Busti - Sistemi antidecubito e di trasferimento Saliscale - Tutori ortopedici Ausili per disabili e anziani NOLEGGIO letti, carrozzelle, apparecchi per magnetoterapia, ultrasuoni, mobilizzatori di ginocchio, spalla e caviglia...

Consegna a domicilio LUGO (RA) Via Provinciale Cotignola 22/1 Tel. Fax 0545 23669 - Cell. 335 6363355 CODIGORO (FE) Via IV Novembre 48 Tel. Fax 0533 718151 - Cell. 340 2689539 www.sanitariaromagnola.it info@sanitariaromagnola.it


30

COMMENTI& OPINIONI

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

detti e contraddetti a cura di FAUSTO

PIAZZA

Le lettere, le opinioni e i commenti a cui risponderà il direttore di Ravenna&Dintorni Fausto Piazza, vanno indirizzate alla mail faustopiazza@reclam.ra.it oppure al fax 0544 271651 o all’indirizzo viale della Lirica 43, 48100 Ravenna.

NOI GENITORI A DIFESA DELLA SCUOLA PUBBLICA Siamo un gruppo di genitori della scuola primaria “Pascoli” di Ravenna cui stanno sempre più strette le dichiarazioni del governo. Vogliamo far sapere chiaramente che non ci stiamo alla scuola elitaria che stanno organizzando il Presidente del Consiglio e il ministro della Pubblica istruzione, coloro cioè che dovrebbero essere rispettivamente il garante della nazione e il responsabile dell’istituzione che deve formare i nostri bambini e ragazzi. È ormai chiaro che non è solo un problema economico, per il quale si sono tagliati e si tagliano i fondi alla scuola pubblica, ma soprattutto un problema ideologico: si vogliono formare i futuri cittadini, almeno quelli che conteranno, ad immagine e somiglianza dell’ideologia dell’attuale governo; dove? ovviamente nelle scuole private magari, anzi sicuramente, sponsorizzate con i soldi pubblici. Vogliamo far sapere anche che stiamo, invece, dalla parte degli insegnanti e dei dirigenti della scuola; professionisti che devono quotidianamente affrontare mille difficoltà e che si meritano la nostra fiducia per l’arduo compito di educare i nostri figli. Insegnanti e dirigenti scolastici che stanno dimostrando grande senso di responsabilità ed attaccamento al ruolo dedicando se stessi ad un impegno straordinario che sovente va al di là delle mere mansioni retribuite, nel tentativo di salvaguardare l'attività didattica in un contesto di profondo avvilimento dovuto da una parte alla drastica riduzione delle risorse e dall'altra dai continui attacchi mossi dai vari ministri e da ultimo dal Presidente del Consiglio. Perché mettere ancora una volta in conflitto e dividere le parti sociali: Berlusconi dice che gli insegnanti inculcano ai ragazzi

L’OSSERVATORIO

idee diverse da quelle della famiglia. Ma come si permette di pensare che possa esistere un pensiero univoco e che quello sia l'unico giusto? Pensiamo che crescere sia proprio l'opposto: il pluralismo delle idee non è una cosa “sporca” da rinnegare. Vogliamo lanciare un appello affinché genitori e insegnanti trovino un modo nuovo e più solidale di collaborare, ognuno nel proprio ruolo e con la propria competenza, per il bene comune che è quello degli studenti. Ognuna faccia la propria parte al meglio, ma lo faccia per il bene e nel diritto di tutti! Lettera firmata da oltre 40 genitori

LA CHIESA SI SCHIERI CONTRO IL G OVERNO Un gruppo di cristiani della chiesa di Modena ha inviato una lettera dal titolo “Abbiamo bisogno di sentire l’eco delle parole di Gesù nella pa-

rola dei Vescovi”. Una lettera coraggiosa che esprime “gravi preoccupazioni”, disagio e sgomento che tante comunità cristiane vivono di fronte all’attuale scenario politico nazionale, “siamo sconvolti perché vediamo il nostro paese scivolare sempre più nel degrado morale, nell’arroganza dell’impunità, nella ricerca del tornaconto personale dei propri amici, nel saccheggio della cosa pubblica e nella distruzione sistematica delle basi stesse del vivere civile e democratico. Siamo indignati perché questa stessa classe politica al governo ha ingannato e continua ad ingannare i poveri con false promesse, con un uso spregiudicato e perverso dei mezzi di comunicazione, con l’esibizione stentata di modelli di comportamento radicalmente contrari al comune sentimento morale della nostra gente”. Nei confronti della loro chiesa i cristiani modenesi esprimono una forte preoc-

cupazione inconfutabile, che, a nostro avviso, è o dovrebbe essere di tutti. “Sappiamo – scrivono infatti – che i vertici della Cei e gli ambienti della Curia Vaticana hanno deciso già da tempo di appoggiare la maggioranza di destra ancora oggi al governo. È opinione diffusa, anche fra cattolici credenti e praticanti, che questa alleanza sia frutto di accordi di potere, volti ad ottenere privilegi per la Chiesa (vedi esenzione del pagamento dell’Ici sulle proprietà della Chiesa che sono fonte di reddito) e legittimazione per il governo. Vale la pena di compromettere la credibilità dell’annuncio del Vangelo e l’immagine della Chiesa per un piatto di lenticchie? Le voci che nella Chiesa di base si sono sinora levate per denunciare questa pericolosa alleanza trono-altare vengono sempre ignorate, censurate, minimizzate. Neppure adesso che l’abisso morale e lo stile di vita inqualificabile dello stesso Presidente del Consiglio sono sotto gli occhi di tutto il mondo, i vertici della Cei trovano la forza e la dignità di pronunciare parole chiare, di uscire dalle deplorazioni generiche che riguardano tutti e quindi nessuno…”. [...] “Occorre che ci si renda conto davvero che alla base della Chiesa sta aumentando il disagio, il dissenso, la sofferenza, il lento e silenzioso abbandono. L’amara sensazione di molti, giusta o sbagliata, è che i pastori abbiano tradito il loro gregge, abbiano preferito i morbidi palazzi di Ercole alla grotta di Betlemme”. Abbiamo riportato solo i punti salienti di questa lettera che dovrebbe far riflettere anche la comunità cristiana ravennate. Dovrebbe essere oggetto di approfondimento anche da parte della nostra diocesi, sempre attenta alle problematiche politiche della città e attiva nella comunicazione assidua con i cattolici ravennati impegnati in politica. Riccardo Pasini, Andrea Bassi, consiglieri comunali Pd

Qualcuno si ricorda del Mare d’inverno? di

MOLDENKE

La moto salsicciata mare al bagno x di Lido di Savio. Musica con gli zampognari a Casal Borsetti. La sagra del biscotto fatto in casa al bagno y di Lido di Savio. Quella del maiale sempre allo stesso bagno x di Lido di Savio. Sono questi, tralasciando i tradizionali appuntamenti per Natale-Capodanno-Befana, gli eventi che erano (e addirittura alcuni restano tuttora) in programma nell’ambito del cosiddetto Mare d’Inverno. Si tratta come noto del tanto sbandierato progetto di cui Sindaco e assessori parlano da anni, che sarebbe dovuto decollare, per usare le loro parole, proprio questo inverno. Era stata annunciata come una mezza rivoluzione e si è rivelato davvero un flop. E lo dico non tanto per rompere le scatole, ma perché mi piacerebbe davvero che ‘sta cosa funzionasse. Sono temi che mi entusiasmano facilmente, lo ammetto. In questi casi divento un bambino che guarda con felicità i turisti e che gioisce nel vedere la propria città sempre più viva per poi vantarmene quando sono altrove, con frasi del tipo, «Sai, io sono di Ravenna. Abbiamo anche il Mare d’inverno». Quindi non parto prevenuto, lo giuro. Però, insomma, tutto ‘sto casino per fare un presepe di sabbia (che fanno ovunque, da Jesolo a Rimini, tanto per citarne due) e un villaggio di Natale mi pare esagerato. Perché tutto il resto – dai presepi in conchiglia, alla Befana che vien dal mare – c’era anche prima del Mare d’inverno. Scorrendo il programma completo pubblicato sul sito del Comune di Ravenna, poi, scopriamo che ad organizzare eventi - si fa per dire, eh - sono stati questo inverno tre bagni di Lido di Savio, tre di Punta Marina, due di Marina di Ravenna e uno di Marina Romea (e stiamo parlando di lezioni di beach tennis). Neppure dieci stabilimenti in tutto. Crediamo che il nostro Sindaco, per una volta, possa ammettere il fallimento. Almeno per fare in modo di rimediare. Perché non è vero che il Comune non può fare molto. Mica possiamo costringere gli imprenditori a partecipare, è stato detto più volte. No, però, diciamolo, potreste almeno metterli nelle condizioni ideali. Come? Che ci pensi chi è lautamente pagato per questo, mi verrebbe da dire. E se proprio non ce la fate, cari amici del Comune, almeno date l’impressione di provarci. In fondo sarebbe bastato organizzare qualche evento in grado di trainarne altri, concedere deroghe speciali ai bagni, organizzare navette per i lidi per occasioni particolari. Non so, qualsiasi cosa. Ma almeno una, fatela.


GIOCHI& PASSIONI

RAVENNA& DINTORNI | giovedi 10 marzo 2011

MERLINO E IL DESTINO

ANAGRAMMA

IL BLOG DI MORGANA

C’è una nuova legge per il telemarketing ma cambierà poco

ARIETE Anche se nel lavoro dovrete farvi un mazzo tanto quanto sono le donne a cui avrete sicuramente regalato la mimosa per l’8 marzo, riuscirete a stare dietro a tutto. Ma evitate di imporre ad ogni costo il vostro punto di vista. Col partner, programmate un viaggio, anche sulle ali della cicogna volendo. TORO Se nel lavoro tutto procede, a patto di non sprecare energie in attività scarsamente remunerative, in amore potreste sfoderare tendenze alla madame Bovary. Si aprono interessanti prospettive suine e, ancor di più, suini bramosi di voi. Ma lasciate un po’ di spazio anche agli svaghi intellettuali.

morgana@ravennaedintorni.it

GEMELLI Anche se in alcune giornate vi sentirete come il parente sfigato di Paperino, il trigono di Saturno promette più soldi, sesso e serenità. In questo preciso ordine sequenziale. Forse nel week end sconterete un po’ di stanchezza, ma ne sarà valsa la pena, anche per chi è in cerca dell’anima…gemella. CANCRO Il lavoro se non vi ammazza di fatica vi premia, anche se lascia il tempo da dedicare alla famiglia e alla fornicazione, per molti di voi divenuto oramai un concetto astratto. Certo arriveranno momenti più passionali, ma per momento approfittate del fine settimana per rilassarvi e fare il meno possibile. LEONE Settimana altalenante specialmente nelle relazioni (di lavoro e persoali). Non mancheranno momenti in cui vi sentirete gli zebedei gonfi come Geppi Cucciari prima di assumere l’Activia mattutino. Andrà meglio nel fine settimana, specie se trascorso lontano dal partner, corrosivo come acido rompiballico. www.merciari.com VERGINE Lo stress basta e avanza: nel lavoro, in famiglia, col partner. Tenetevi a debita distanza da ogni oggetto contundente che potreste lanciare violentemente contro chiunque vi dica “bauh”. Ricordate: le strombazzate alla Sgarbi non vi aiuteranno ad ottenere ciò che desiderate. Anche in fatto di Sex. BILANCIA Nel lavoro dovrete farvi carinamente gli zebedei a forma di Sigarone, e probabilmente l’economia e l’amore non aiuteranno a sopportarne il peso. Ma grinta e inventiva per fronteggiare ogni rogna non vi mancano, tanto che già nel week end piccoli e timidi contatti suini, anche col partner, crescono. SCORPIONE Venere dissonante si traduce in tensioni e delusioni, nel lavoro e in amore. Che vi conferiscono pure il cipiglio dell’alligatore. Non azzannate ad ogni contrarietà, please! Piuttosto fatte un peeling su tutto ciò che è morto e sepolto, in senso figurato, of course e riorganizzatevi per nuovi progetti futuri. SAGITTARIO Le cose da fare saranno tante e qualche impiccio/rompizebedei ci sarà. Non stressatevi e, se necessario, non rispondete al cellulare o al citofono di casa. Tra venerdì e sabato, un malinteso con il partner potrebbe rendere il rapporto litigioso come una settimana sull’Isola dei Famosi. State su. CAPRICORNO Operativi, efficienti, produttivi. Riuscite in tutto ciò che fate. Solo l’amore vi schifa dalla testa ai piedi. Ma un po’ è colpa vostra, che non prestate attenzione ai vasi Ming che il partner vi lancia per la rabbia di essere trascurato. Se l’inverno è stato pesante, non è un buon motivo per ignorare le sue esigenze.

Riportare le lettere già presenti nelle caselle in basso seguendo le linee. A soluzione ultimata risulterà un… “effetto religioni”.

a

b

c

d

e

f

g

h

8

8

7

7

6

6

5

5

4

4

3

3

2

2

1

1 a

b

c

d

e

f

g

h

Soluzione degli scacchi pubblicati su Ravenna & Dintorni di giovedì 3 marzo Soluzione 1) Ce3! (minaccia Dc4#) Se 1) …- Re4 2) Tb4# Se 1) …- Rc5 2) Dd6# Se 1) …- Cxb6 2) Dxe5# Se 1) …- Cd5 2) Dxd5# Legenda ! sta per ottima mossa; ? sta per pessima mossa; x sta per cattura; + sta per scacco al Re; + + sta per doppio scacco al Re; # sta per scacco matto; o-o arrocco corto; o-o-o arrocco lungo; R = Re; D = Donna; T = Torre; A = Alfiere; C = Cavallo; Per il pedone basta indicare la casa di arrivo

Quanti di voi saranno ormai esasperati dalle continue telefonate di un call center pronto a offrirvi contratti e cambi di gestore telefonico o energetico che non avete la minima intenzione di fare? Bene, anche se in molti non ve ne siete accorti, dal 1° febbraio potete scegliere di non farvi più importunare dagli operatori del telemarketing. Per riuscire in questo miracolo, basterà fare una telefonata ed essere depennati dagli elenchi telefonici utilizzati per le chiamate che di solito avvengo durante gli orari dei pasti. È entrata infatti in vigore la legge del 2009, che cambia radicalmente la gestione degli elenchi abbonati: si passa così dall'attuale regime dell'opt-in, che prevede l'esplicito consenso del cliente per poter essere chiamato telefonicamente a quello dell'opt-out che, al contrario, stabilisce che gli abbonati sono tutti contattabili, salvo quelli che si iscrivono al registro delle opposizioni, gestito dalla Fondazione Bordoni. Per farsi cancellare dagli elenchi e non essere più contattati basterà seguire le indicazioni contenute nel sito della Fondazione, oppure chiamare il numero telefonico che verrà comunicato attraverso una campagna televisiva a cui sta lavorando il Dipartimento delle comunicazioni del ministero dello Sviluppo economico, campagna che per inciso al momento mi è sfuggita. Non sarà mica l’ennesima presa in giro? Nella legge si parla solo degli elenchi telefonici sin’ora utilizzati, ma che ne è di quella miriade di consensi minuscoli o astrusi firmati qua e là, carpendo la buona fede di chi aspira ad un buono sconto al supermercato, ma che di fatto dà la possibilità a terzi (a tutti?) di essere contattati senza capirci assolutamente nulla? Non sarebbe stato invece molto più serio stabilire un preregistrato unico per qualunque azienda con il quale si informa il cittadino che la società “vattelaapesca” sta per passargli un operatore, lasciandogli la possibilità di negare digitando semplicemente un tasto? Per non parlare poi della zia Lina, 85enne che di internet non sa nulla e che continuerà ad essere martoriata e abbindolata!

www.ravennaedintorni.it il tuo quotidiano online

PULIZIA

E GIARDINAGGIO

Condomini Uffici privati e pubblici Lucidatura pavimenti

ACQUARIO Da venerdì con la Luna in trigono a Venere e Saturno, istinto, charme e strategia si alleano, facendovi guadagnare punti agli occhi dei vostri capi. Solo in famiglia potreste reagire con l’istinto da serial killer, ma in compenso la sfacciataggine suina cresce e voi fornicate come e più di prima. PESCI Gli unici giorni difficili nel week end: per molti di voi famiglia e partner faranno venire dieci centrali del latte alle ginocchia. Se pure la fornicazione in questo periodo è horror come un fil di Dario Argento, nel lavoro ingranate la marcia del successo: un’assunzione o una conferma sono in arrivo.

31

(CRISTALLIZZAZIONI)

SOLO NOTIZIE SELEZIONATE

Sgrassature e pulizie di fondo

Manutenzione giardini privati e pubblici Potature di alto fusto con macchinari specifici

334 3218031 PRONTO INTERVENTO • INTERVENTI D’EMERGENZA • PREVENTIVI GRATUITI

EDIZIONI E COMUNICAZIONE S r l

Lido Adriano - via Tono Zancanaro, 74 - tel./fax 0544 493950


INFORMAZIONI& SERVIZI

GIOVANI

Due concorsi per gli adepti di street art e writing urbano “Strade direzione mare” e “Il Valtorto cambia faccia(ta)” sono i titoli di due concorsi banditi dal Comune nell’ambito del progetto di valorizzazione della street art e del writing urbano “RigenerArte”. Il progetto, promosso dal Comune di Ravenna in collaborazione con quello di Cesena e associazioni culturali dei rispettivi territori, ha vinto il bando “Giovani Energie in Comune”, promosso dall’Anci e dal Dipartimento della gioventù della Presidenza del Consiglio dei ministri. In qualità di vincitore, al progetto è stato assegnato un finanziamento da 50mila euro per l’attivazione di corsi, laboratori e concorsi e la messa a disposizione di spazi per la pratica artistica del writing urbano. Con i due concorsi si comincia appunto a dare attuazione al progetto. I due bandi, scaricabili dal sito dell’Informagiovani www.racine.ra.it/informagiovani/ravenna, sono aperti fino al 10 aprile e rivolti ai giovani fra i 14 e i 30 anni che abitano, studiano o lavorano a Ravenna. I partecipanti al primo concorso devono proporre una grafica, accompagnata da uno slogan, per i manifesti della prossima edizione di “Sicuramente al mare”, la campagna del Sert per la prevenzione dei rischi legati all’uso di sostanze stupefacenti e all’abuso di alcol, e/o un progetto di murales, da realizzare in via Canale Molinetto o in via Trieste. Tra tutti gli elaborati pervenuti, la giuria ne selezionerà tre per la categoria “murales via Canale Molinetto”, due per la categoria “murales via Trieste” e uno per la categoria “grafica-slogan del manifesto”. Gli autori saranno invitati a realizzare i propri dipinti il 21 e del 22 maggio. Nella serata del 22 la giuria proclamerà i vincitori. Il montepremi è di 2.250 euro. I partecipanti al secondo concorso devono proporre un’opera, da realizzare con bombolette spray o in tecnica mista mosaicopittura, di grandezza variabile da due metri per tre a tre metri per tre, da affiggere alla facciata del centro culturale Valtorto di Fornace Zarattini. La giuria sceglierà il progetto vincitore e ne selezionerà altri per la realizzazione di una mostra. In occasione dell’inaugurazione della mostra, il 14 maggio, sarà comunicato il vincitore, che realizzerà e collocherà la sua opera a settembre. Al primo classificato andranno 500 euro. Info: Servizio politiche giovanili (0544.482137, rpisilli@comune.ra.it).

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

INFOCITTÀ

32

Il Comune ha aderito al progetto “Tagliacarte” di Ugf Assicurazioni, che metterà a disposizione dell’amministrazione risorse per piantare nuovi alberi, a partire dal parco Baronio, i cui lavori di realizzazione partiranno tra il 2011 e il 2012. Le modalità di realizzazione del progetto, promosso su scala nazionale presso Province e Comuni, sono state illustrate nel corso di una conferenza stampa da Antonio Melella, in rappresentanza di Ugf, e dall’assessore all’Ambiente Gianluca Dradi. Per ogni cliente di Ugf che acconsentirà a farsi spedire avvisi e comunicazioni via mail, il gruppo metterà a disposizione degli enti aderenti un euro, da destinare alla piantumazione di alberi. Il vantaggio per l’ambiente sarà duplice, dal momento che ci sarà un risparmio di carta nell’invio delle comunicazioni ai clienti e un potenziamento della capacità di assorbimento di anidride carbonica da parte dell’ambiente grazie ai nuovi alberi. La convenzione sottoscritta con il Comune di Ravenna è triennale e rinnovabile. L’assessore Dradi ha chiarito che le risorse messe a disposizione saranno utilizzate per progetti di piantumazione innanzitutto in parchi urbani e piste ciclabili. Uno dei primi interventi che potranno essere realizzati sarà quello di messa a dimora di alberi nel futuro parco Baronio.

MALTE POTENZIATO DA HERA

Al Comune il premio Immagini Amiche per le azioni mirate alle pari opportunità le pari opportunità.» La giuria era composta dalla scrittrice e giornalista Daniela Brancati nel ruolo di presidente, dalla direttrice dell’Ufficio d’Informazione in Italia Clara Albani, dall’Esperta in Comunicazione e Pari Opportunità Cristina Bombelli, dalla docente di Antropologia presso l’Università La Sapienza di Roma Gioia Di Cristofaro Longo, dalla scrittrice e giornalista Cristina Magnaschi, dall’esperta in Comunicazione d’Impresa Valeria Monti e dalla delegata nazionale Udi Pina Nuzzo. Il Premio Immagini Amiche, promosso dall’Udi Unione Donne in Italia e dall’Ufficio d'Informazione in Italia del Parlamento Europeo con sede a Roma, si ispira alla risoluzione del Parlamento europeo votata il 3 settembre 2008 sull’impatto del marketing e della pubblicità sulla parità fra donne e uomini e intende valorizzare la comunicazione per immagini.

FARMACIE

Crescono nuovi alberi col progetto Tagliacarte

Spazi per l’infanzia UNA “LUCERTOLA” MAGICA Il Centro La Lucertola è un nuovo “museo laboratorio” dell’Istituzione Istruzione Infanzia del Comune di Ravenna, dove con i bambini si dà importanza alla seconda vita delle cose, si fa, si inventa e si sperimenta, si cerca il fantastico negli oggetti di scarto. L’inaugurazione del centro, in via Romolo Conti 1, è in programma alle 9.30 di martedì 15 marzo, mentre nel pomeriggio sono previsti spettacoli e visite guidate per bambini e famiglie.

DONNE

In occasione dell’8 marzo 2011, centesima Giornata Internazionale della Donna, si è conclusa la prima edizione del Premio Immagini Amiche con il Patrocinio del Ministero delle Pari Opportunità. A Roma, nella Sala delle Bandiere presso il Parlamento Europeo, l’assessore alle Pari opportunità Giovanna Piaia, assieme a Lia Randi dell’Udi di Ravenna, ha ricevuto il riconoscimento tributato al Comune di Ravenna, unico ente premiato su cento città candidate, fatta eccezione per due classi di un istituto scolastico di Ferrara. «Siamo stati elogiati – hanno dichiarato l’assessore Piaia e Lia Randi – e definiti Comune supervincitore per la quantità di azioni di sensibilizzazione compiute e per aver trasformato i principi ispiratori in norme di riferimento statutarie. Una grande soddisfazione che condividiamo con le associazioni e tutti i sostenitori delle azioni volte a tutelare la dignità delle donne e del-

AMBIENTE

M P O

1

IL RITIRO DI RAMAGLIE E POTATURE

Hera potenzia temporaneamente il servizio gratuito per il ritiro a domicilio di ramaglie e potature. In seguito alle recenti nevicate, infatti, fino a sabato 19 marzo si ritireranno quantità superiori a quanto previsto normalmente. Le precipitazioni nevose del 2-3 marzo hanno causato la rottura di molti rami e il danneggiamento di piante e alberi. Per venire incontro alle esigenze dei privati cittadini, fino al 19 marzo, Hera Ravenna ritirerà gratuitamente a domicilio, in un’unica soluzione, quantità anche superiori a quelle previste dalle consuete procedure operative. La possibilità è estesa a tutti e 12 i comuni serviti. Il servizio di ritiro gratuito a domicilio è riservato esclusivamente alle utenze domestiche. Per usufruirne è necessario prenotarsi chiamando il numero verde 800 999 500 Servizio Clienti Hera. «Gli alberi, le potature e gli sfalci - spiegano da Hera - possono essere trasformati in ottimo fertilizzante da riutilizzare in agricoltura, è perciò molto importante evitare che finiscano all'interno dei cassonetti dell'indifferenziato o addirittura abbandonati vicino ai cassonetti.»

APERTURA DIURNA 8.30-19.30 Dal 6 al 12 marzo Cicognani, via Castel S. Pietro 21

tel. 0544 212826; Moderna, via Bovini 11 tel. 0544 218994. Dal 13 al 19 marzo Montanari, via Mattei 30

tel. 0544 451401; Santa Teresa, via De Gasperi 71 tel. 0544 33054; Comunale 7 (dal 14 marzo), via Bonifica 6 - Porto Fuori tel. 0544 433021.

APERTURA NOTTURNA 19.30-8.30 Comunale 8, via Fiume Abbandonato 124

tel. 0544 402514.

Autorizzazione Tribunale di Ravenna n. 1172 del 17 dicembre 2001 Editore: Edizioni & Comunicazione srl Via della Lirica 43 - 48100 Ravenna Tel. 0544 408312 - info@reclam.ra.it Direttore responsabile: Fausto Piazza Collaborano alla redazione: Federica Angelini, Alice Baldassarri (grafica), Alessandro Fogli, Serena Garzanti (segreteria), Luca Manservisi, Guido Sani. Collaboratori: Ivan Adonis, Andrea Alberizia, Elisa Battistini, Roberta Bezzi, Chiara Bissi, Francesco Della Torre, Lorenzo Donati, Claudia Graziani, Linda Landi, Sabrina Lupinelli, Maria Giovanna Maioli, Fabio Magnani, Giulia Montanari, Marialivia Sciacca, Angela Schiavina, Serena Simoni Fotografie: Paolo Genovesi, Fabrizio Zani Illustrazioni: Gianluca Costantini, Geralama, Flavio Montelli Tel. 0544 271068 - Fax 0544 271651 redazione@ravennaedintorni.it Pubblicità: Reclam Edizioni & Comunicazione srl Direttore commerciale: Claudia Cuppi Tel. 0544 408312 - info@reclam.ra.it Grafica: Bit & Bite di M. C. Giovannini Stampa: Galeati Industrie Grafiche, www.galeati.it

MALTEMPO 2

Consorzio: danni evitati pompando 4,5 milioni di metri cubi d’acqua «L’Italia è uno strano paese. Ci accorgiamo della nostra fragilità idrogeologica quando succedono disgrazie. Ce ne scordiamo nei restanti giorni dell’anno. Si protesta contro i ripetuti tagli di risorse a vari settori della nostra funzione pubblica. Sono rarissime invece le voci che si levano contro l’abbandono, di fatto, di ogni serio programma di prevenzione in materia di difesa del suolo. Fortunatamente, quella della bonifica è una di queste voci.» Così Alberto Asioli, presidente del Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale, con sede a Lugo, commenta gli eventi dei primi di marzo, che ha visto l’ente da lui presieduto impegnato giorno e notte per fronteggiare le conseguenze del colpo di coda invernale. «La bonifica - conclude Asioli - va rinnovata giorno per giorno. Chi sostiene che sarebbe finita anni fa dice un’enorme falsità.» I dati rendono bene lo sforzo profuso dal Consorzio nei giorni successivi alle nevicate. In tre giorni le idrovore dell’ente hanno pompato quattro milioni e mezzo di metri cubi d’acqua. Si sono dovuti attivare anche i gruppi di pompaggio non automatici, il che ha richiesto l’attivazione del servizio notturno del personale consortile per tutta la durata dell’emergenza. Complessivamente, le pompe hanno funzionato per 1.450 ore. Volumi ancor più ingenti sono quelli smaltiti dalla rete di bonifica che scola a gravità.


INFORMAZIONI& SERVIZI

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

CONFINDUSTRIA

Ora gli imprenditori studiano in Accademia Sta per partire l’Accademia dell'Imprenditore, corso di alta formazione che inizierà ad aprile su iniziativa del Gruppo Piccola Industria, del Gruppo Giovani e del Sestante, in collaborazione con Stefano Zambon, professore della Facoltà di Economia dell’Università di Ferrara, che ne ha curato ideazione e organizzazione scientifica. L’evento di lancio si terrà sabato 12 marzo alle 9.30 in via Barbiani a Ravenna, con il convegno dal titolo “Valore dell’azienda e risorse intangibili: il ruolo dell’imprenditore”. Il convegno sarà dedicato all’importanza strategica dei beni intangibili aziendali, che non compaiono in bilancio ma sono parte decisiva del valore dell’azienda. All’incontro interverranno, tra gli altri, Alberto Bombassei, presidente di Brembo Spa e vicepresidente di Confindustria, il presidente del Gruppo Piccola di Confindustria Ravenna Paolo Zama, il presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Ravenna Giovanni Poggiali, e il direttore dell'Area Relazioni industriali di Confindustria Giorgio Usai.

CNA CONVEGNO SU CREDITO E IMPRESA

Giovedì 10 marzo, alle 18, alla sala conferenze “L. Bedeschi” della Cna provinciale di Ravenna in viale Randi 90, si tiene il convegno dal titolo “Credito e impresa: esperti a confronto”. Dopo la relazione introduttiva del vicedirettore di Cna, Massimo Mazzavillani, seguiranno gli interventi di Alessandro Carpinella, partner di Kpmg e di Domenico Menozzi, direttore generale di Unifidi Emilia-Romagna. Le conclusioni saranno affidate a Paolo Govoni, presidente di Cna Emilia-Romagna. Presiederà i lavori, Pierpaolo Burioli, vicepresidente provinciale della Cna.

CONFCOOPERATIVE NUOVA ASSICURAZIONE GRANDINE Venerdì 11 marzo alle ore 17 presso la sala ex Cobar in via Boncellino 44 a Bagnacavallo, verrà presentata a tutti i soci delle cooperative di conferimento aderenti a Confcooperative la convenzione stipulata con Vh-Italia, tramite le proprie associate Assicofra e Saf, per l’assicurazione grandine e pluririschio. Oltre agli sconti sui premi pagati dai soci di Confcooperative, la convenzione prevede nello specifico una nuova formula assicurativa con franchigia del 20 o 30% decrescente per danni che superano tali percentuali fino ad azzerarsi per danni pari al 60%.

LIB LA MAFIA A CASA NOSTRA

R I

/1

Venerdì 11 marzo, alle 21, il Circolo degli escursionisti di via 9 febbraio 2, a Ravenna, ospiterà Christian Abbondanza (presidente della Casa della Legalità) e Antonio Amorosi, autori del libro "Tra la via Emilia e il clan". Organizza Ravenna Punto a Capo. «Si parlerà anticipano gli organizzatori - della mafia di casa nostra che non si vuol vedere, quella dei colletti bianchi nell'amministrazione pubblica, e della spartizione silenziosa del nostro territorio. L’appuntamento conclude il Caffè letterario presso il Circolo. L’ingresso è gratuito. Info: www.ravennapuntoacapo.it; info@ravennapuntoacapo.it.

LIBRI /3

33

LIBRI /2

Alla scoperta di Jean-Claude Izzo Autore noir di culto, il marsigliese JeanClaude Izzo sarà al centro dell’incontro di sabato 12 marzo, alle 17.30, alla libreria Lilliput di via Cerchio, a Ravenna. Verrà presentata infatti una sorta di biografia dello scrittore – dal titolo Jean Claude Izzo - Storia di un marsigliese – alla presenza dell’autrice, Stefania Nardini. Nel libro sono presenti anche le essenziali illustrazioni di Ivana Stoyanova e vi sono disseminate poesie di Izzo, tradotte in italiano da Luigi Bernardi. Presenterà l’incontro il giornalista e scrittore Nevio Galeati, direttore artistico del festival GialloLuna NeroNotte.

LIBRI /4

Liberamente ospita A Casa Melandri Annarita Pederzoli Massimo Nava scrittrice ravennate del Corsera Sabato 12 marzo, alle 18, alla libreria Liberamente di via Alberti 66, a Ravenna, la scrittrice ravennate Annarosa Pederzoli presenta il suo ultimo libro, I papaveri di Vania, pubblicato dalla casa editrice Fernandel. Nel romanzo è tratteggiata non una semplice storia d’amore – come si legge nella cartella stampa – ma «la storia, quell’amore totale e assoluto che ognuno di noi vive una volta sola». Conduce la giornalista Silvia Manzani.

Nell’ambito degli incontri letterari di Casa Melandri di via Ponte Marino, a Ravenna, venerdì 11 marzo alle 18 Massimo Nava, corrispondente a Parigi del Corriere della Sera, parlerà del suo avvincente racconto del Risorgimento e dell’unità d’Italia. Alla presentazione del libro, intitolato La gloria è il sole dei morti, parteciperanno anche il presidente della Cassa di Risparmio Antonio Patuelli e il vicesindaco Giannantonio Mingozzi.

INFO PROM

Un dentista di qualità alla portata di tutti Il dottor Marius Datcu si è laureato una seconda volta in Italia Il dottor Marius Datcu nasce in Romania a Sibiu nel 1954, si laurea a Bucarest nel 1978 mentre, nel 1992, consegue un master a Parigi. Da tredici anni in Italia, abita da più di quattro anni a Ravenna e lavora presso vari ambulatori ricevendo su appuntamento. Parlando dei suoi studi e della sua laurea ottenuta presso l'università di Bucarest, il dottor Datcu tiene a precisare che «in quegli anni la Romania era un paese socialista e ogni attività era statalizzata. Per coloro che necessitavano di cure dentarie lo Stato metteva a disposizione ambulatori o poliambulatori in ogni paese ed in ogni città. Queste strutture venivano spesso dirette e gestite proprio dai neolaureati. Una cosa inconcepibile in Italia ma possibile da noi perché durante i cinque anni del corso di laurea gli studenti sotto il controllo e la supervisione del professore-tutor, già dal secondo anno facevano pratica diretta con i pazienti. Insomma – continua il dottor Datcu – da noi si abbinava la teoria alla pratica per permettere ai laureati di essere da subito in grado di intervenire con successo nella ca-

vità orale del paziente». Una cosa come si è detto inconcepibile per noi italiani al punto che quando il dottor Datcu decise di traferirsi nel belpaese dovette in pratica laurearsi una seconda volta seguendo come studente i corsi presso la facoltà universitaria di medicina di Modena-Reggio dove ottenne l' ambito diploma nel 2004. «Un’esperienza incredibile – ci confessa – ritornai studente perchè il vostro paese non riconosceva la nostra laurea, un’esperienza ancora di più incredibile quando mi accorsi che da voi si faceva solo teoria rimandando al dopo la pratica. Non trovai presso la vostra università un percorso formativo denso e concentrato in grado di creare dei medici dentisti validi da subito». Il dottor Marius Datcu è un odontoiatra specializzato in chirurgia, implantologia, protesi, ortodonzia, conservativa, estetica dentale. Interessanti le sue valutazioni sui ben noti alti costi delle prestazioni. «Per far bene un lavoro non possiamo utilizzare prodotti di qualità inferiore o sottomarche, dare garanzie e certezze al paziente rappresenta, quindi, sicuramente un costo. Lo stes-

Alcune immagini del dottor Marius Datcu al lavoro.

so possiamo dire dei dispositivi protesici perchè un medico serio e responsabile deve affidarsi a laboratori che offrono un servizio celere e di qualità. Aggiungiamo, poi, a questi costi il costante ed obbligatorio aggiornamento professionale, il costo del personale, l’igienista, l' assistente e la segretaria. Lo stato

non fa praticamente nulla per aiutare i cittadini (coloro che presentano un certificato Isee dopo quanti mesi riescono a prendere un appuntamento?) e così per cercare di applicare tariffe eque e contenute senza compromettere la qualità dell’intervento ho coinvolto i miei famigliari oltre a mettere a frutto tutta l' esperienza

maturata anche negli anni della mia formazione universitaria molto completa e molto pratica». Il dottor Datcu è un professionista che utilizza le tecniche più moderne ed innovative a prezzi contenuti e per tutti accessibili. Per appuntamento e per consulenza chiamare il 346 2297191.


34

INFORMAZIONI& SERVIZI

BIBLIOTECHE E MUSEI BIBLIOTECA ORIANI tel. 0544 30386 Consultazione: da lun a ven 8.30-13 e 14.30-23, sab 8.30-13, 14.30-19. Prestito: fino a 20 minuti prima della chiusura.

BIBLIOTECA CLASSENSE E MULTIMEDIATECA tel. 0544 482112 Consultazione e Multimediateca: da lun a ven 9-19, sab 9-18. Prestito: fino a 15 minuti prima della chiusura. Fondi antichi e archivio storico: mar e giov 9-17, mer e ven 9-14, sab 9-13.

EMEROTECA tel. 0544 482055 Da lun a ven 8.30-22.30, sab 8.30-13 e 14.30-19; dom e festivi: 8.30-12.30.

BIBLIOTECA DEL MAR tel. 0544 482774 Consultazione in sede previa prenotazione telefonica dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

CASA VIGNUZZI BIBLIOTECA PER RAGAZZI tel. 0544 482819 Da lun a ven 14.30-18.30, sab 9-13.

PALAZZO CORRADINI tel. 0544 34345 Da lun a giov 9-22.30, ven 9-18, sab 9-12; sala studio e sala internet lun-ven 1722.30, sab 14.30-18.30

BIBLIOTECA SPORTIVA CONI tel. 0544 37432 Lun, mar, gio e ven 15-18, mer 9-12. Altri orari su appuntamento.

DOCUMENTA L’ANARCHIA CHE VERRÀ AL CISIM DI LIDO ADRIANO

R I

1

Continua al Cisim di Lido Adriano, in viale Parini 48, la rassegna di documentari “Raccontare la storia, raccontare il territorio”. Il prossimo appuntamento è in programma martedì 15 marzo, alle 21, con la proiezione di Quando l’anarchia verrà di di Giangiacomo de Stefano e Mauro Bartoli. A seguire ci sarà un incontro con uno dei due autori, Bartoli, assieme a Massimo Ortalli dell’Archivio storico della Federazione Anarchica Italiana e Cristina Valenti, docente del Dams di Bologna). Gli appuntamenti successivi sono in programma martedì 29 marzo e martedì 5 aprile. Informazioni: 335 5461890. c h e te m p o f a Giovedì 10 marzo il cielo sarà sereno o poco nuvoloso con locali gelate durante la notte e il primo mattino. Le temperature sono previste in lieve aumento nei valori minimi, attorno agli zero gradi e in aumento più marcato in quelli massimi, sui 12. Venti deboli da sud, mare calmo o poco mosso. Nel periodo compreso tra venerdì 11 e lunedì 14 marzo, il cielo sarà coperto per il fine settimana con sabato asciutto ma con piogge estese e persistenti nella giornata di domenica. Per lunedì e martedì sono previste nubi alternate a parziali schiarite con piovaschi sparsi. Temperature in lieve diminuzione nella giornata di domenica. Venti deboli meridionali, in rinforzo sulla fascia costiera, mare mosso per domenica.

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

D O C U M E N TA R I 2 AD ALFONSINE LA MATERNITÀ DI UNA COPPIA OMOSESSUALE

L’ultimo appuntamento della rassegna “Mimose a teatro” promosso dal Comune di Alfonsine è in programma giovedì 10 marzo presso il Cinema Gulliver. Dove alle 20.30 verrà proiettato il documentario Over the rainbow di Maria Martinelli e Simona Cocozza. Seguirà un incontro con la regista Maria Martinelli. Il documentario, con Daniela Bellisario e Marica Pierdicchi, racconta i conflitti, le delusioni e le speranze di una coppia lesbica che rivendica il desiderio della maternità in un viaggio obbligato all’estero per raggiungere i propri sogni.

DIVERTIMENTO KILT PARTY IL 12 MARZO AL PLANET KART DI CONSELICE

Il Toga Party Staff organizza sabato 12 marzo presso il Planet Kart di Conselice un Kilt Party. L’inizio della festa è in programma a partire dalle 22.30. Nella main room del Planet Kart suoneranno i dj Fabio Marchi, Igi Biondi e Paolino Vocalist mentre la rock side sarà terreno musicale per i dj Guerrins e Tommy. Nel live si esibirà poi il gruppo Harem. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.togapartystaff.it oppure scrivere una mail all’indirizzo di posta elettronica info@togapartystaff.it.

FIDO IN AFFIDO

ADOTTAMICI

Richie

Nerone

Richie è un bellissimo setter di taglia media, bianco-arancio. Ha solo un anno ed è molto simpatico. Vorrebbe nuovi amici con cui giocare. Aiutateci a farlo uscire dal canile!

Nerone è uno splendido gattone nero, maschio, non sterilizzato. È stato recuperato dopo un incidente in via Foscolo a Ravenna. Aspetta una famiglia che lo accolga nella sua casa.

Per le adozioni: Ufficio per i diritti degli animali, tel. 800 099577, oppure canile, tel. 0544 453095.

Per le adozioni (anche a distanza): Gattile di via Trieste, tel. 0544 436202; www.perglialtri.it/solia4zampe.

PUBBLICITÀ

Una serata al Pala De André con “I leoni di Cannes”, gli spot più premiati “I leoni di Cannes” arrivano alla 21a edizione a Ravenna grazie all’evento organizzato da Federpubblicità, il sindacato provinciale dei comunicatori di impresa aderente a Confesercenti, in collaborazione con Tp-pubblicitari professionisti, grazie anche al patrocinio e contributo della Camera di Commercio, del Comune di Ravenna e della Banca Popolare di Ravenna. Giovedì 10 marzo dalle 21 (ma dalle 20 le porte saranno già aperte), la Sala Rossa del Pala De André ospiterà l’edizione 2011 dell’iniziativa che vede protagonisti gli spot premiati al Festival Internazionale della Pubblicità di Cannes del 2010. Il messaggio che si vuole lanciare quest’anno, grazie anche agli interventi degli ospiti, è la necessità di ripartire dal rispetto della dignità della donna nell’uso dell’immagine femminile nella pubblicità e nei media. Ad aprire la serata sarà Daniela Brancati, nota giornalista e scrittrice e presidente del Premio nazionale “Immagini Amiche”. A seguire interverrà Paolo Iabichino, direttore creativo di Ogilvy, uno dei più grandi network di agenzie di comunicazione al mondo. Coordinerà la serata Nevio Ronconi di Tuttifrutti, presidente regionale di Federpubblicità, che coglierà l’occasione per presentare il nuovo presidente provinciale di Ravenna, Carlo Zauli, del gruppo Cambiamenti di Faenza. Ingresso gratuito.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI tel. 0544 684409 Da lun a ven 8.30-13; mar e gio anche 14-17.

ISTITUTO MUSICALE “G. VERDI” tel. 0544 212373 Da lun a ven 8-19.

QUALITÀ DELL’ARIA IQA dal 28 febbraio al 6 marzo 2011 Stazione

Lun

Mar

Mer

Gio

Ven

Sab

Dom

Rocca Brancaleone Via Caorle Zalamella

ITC “G. GINANNI” tel. 0544 36449 Da lun a ven 7.30-13.30; mar e ven anche 14-17.

IPSSCT “A. OLIVETTI” tel. 0544 30326 Da lun a sab 8-13 (gio presso istituto Callegari).

EMEROTECA MULTILINGUE CASA DELLE CULTURE tel. 0544 591876

Agglomerato di Ra. Legenda IQA Buona

Accettabile

Mediocre

Scadente

Pessima

L’IQA (Indicediqualitàdell’aria)rappresentasinteticamentelostatocomplessivodell’inquinamentoatmosferico.Vienecalcolatosullabasedeilivellidiconcentrazionedegliinquinanti più critici del nostro territorio: particolato fine (PM10), biossido di azoto ed ozono. In funzione del suo valore si individuano cinque classi di qualità dell’aria. I dati giornalieri di Qualità dell’Aria relativi alla Provincia di Ravenna sono consultabili al sito: http://www.arpa.emr.it/ravenna/. L’andamento giornaliero delle concentrazioni di polveri PM10 in Emilia-Romagna è consultabile al sito: http://www.liberiamolaria.it

Da lun a ven 9-13.

NUMERI UTILI

MUSEO ATTIVITÀ SUBACQUEE tel. 335 5432810

118 Pronto Soccorso 800 244244 Guardia Medica 0544 693099 Guardia Veterinaria 0544 36944 Enpa - Protezione animali 112 Carabinieri 113 Polizia 115 Vigili del Fuoco 0544 482999 Vigili Urbani 803 116 Soccorso Stradale 1530 - 0544 443011 Guardia Costiera 1515 Corpo Forestale Stato 800 939393 Hera Ravenna 19696 Telefono Azzurro 0544 216316 Linea Rosa 0544 485301 Sportello immigrati 0544 485302

Apertura su appuntamento.

MUSEO D’ARTE DELLA CITTÀ tel. 0544 482477 Mar, gio e ven 9-13.30 e 15-18; mer e sab 9-13.30; dom 15-18.

DOMUS DEI TAPPETI DI PIETRA tel. 0544 32512 Da lun a dom 10-18.30.

MUSEO NATURA tel. 0544 528710 Da giov a dom e festivi 9.30-13 e 14.30-18.30.


inserto di Ravenna&Dintorni giovedì 10 marzo 2011

QUINDICINALE

Ravenna, Zona San Biagio Libero, appartamento composto da: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, una camera da letto matrimoniale, bagno, un balcone, una loggia, garage e posto auto. Cod. 929 € 119.000,00 Tel 0544 215645 . Fax 0544 2331146

COSTRUZIONI

LARGO FIRENZE

«Meglio una piazza decente che lo squallore di oggi» Riceviamo e pubblichiamo la replica di Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna, all’intervento sulla riqualificazione di Largo Firenze firmato Nuovostudio e pubblicato sul numero del 24 febbraio di Ravenna&Dintorni. «Due architetti ravennati associati (Gianluca Bonini ed Emilio Rambelli) se la prendono con me perché nella nuova pianificazione urbanistica il Comune di Ravenna ha cancellato, su Largo Firenze, il piano Aymonino. Intanto, non è vero che la nuova scelta progettuale sia “tanto piaciuta al consigliere Ancisi”, non fosse altro perché, nella nota che mi si contesta, ho scritto: “Questo luogo meriterebbe un destino urbanistico migliore di un parcheggio, sia pure aggraziato, peraltro raggiungibile solo attraverso un percorso labirintico”. Infatti, si è deciso, in sostanza, di mantenere in Largo Firenze un parcheggio da 80 posti, sia pure opportunamente (si spera) arredato e integrato nel verde e valorizzandone con adeguate (si spera) risoluzioni architettoniche/artistiche/paesaggistiche il contesto. Ho solamente detto che, siccome il piano Aymonino è stato totalmente inattuato per vent’anni, lasciando in totale squallore e degrado un luogo di eccezionale valore storico-culturale della città di Ravenna, e non essendoci prospettiva alcuna che nei prossimi vent’anni il piano Aymonino si possa disseppellire, tanto vale, anche in vista dell’imminente candidatura di Ravenna a capitale europea della cultura, restituire almeno dignità urbanistica e decoro urbano alla piazza. Un giudizio su un progetto architettonico è sempre altamente opinabile, anche all’interno della categoria degli architetti. Per esempio, l’architetto Danilo Naglia la pensa come me (anzi, sono io che la penso come lui). Dunque ognuno può tenersi le proprie idee “architettoniche”. Va anche detto che Aymonino (con cui magari Bonini e Rambelli collaborarono, a motivazione del loro comprensibile attaccamento al progetto) ha seguito le indicazioni, più o meno esplicite, del committente. Ma sostenere che un brutto anatroccolo qual è il palazzo con-

gressi di Largo Firenze si sarebbe trasformato in cigno se, seguendo il piano Aymonino, si fosse costruito intorno alla piazza con altrettanta “intensità”, è difficile da credere. Altro che “qualche leggero accorgimento”, altro che nessuna “colata di cemento”: si sarebbe aumentata la volumetria di Largo Firenze da 10 mila metri cubi a 30 mila. In quanto poi al “necessario parcheggio per le auto al piano interrato, come in tutte le città del mondo”, bisognerebbe che tutti gli architetti ravennati si rendessero

conto che la loro città non è come tutte le altre del mondo; e in particolare sapessero che sotto Largo Firenze è quasi certa l’esistenza di giacimenti archeologici di eccezionale valore. Ne parlerò tra breve, essendoci delle novità al riguardo, non troppo malcelate per il sottoscritto. Resta pur sempre il fatto che supera ogni dibattito di idee. Il Comune di Ravenna, se avesse voluto dar corso al piano Aymonino, avrebbe potuto farlo quando le vacche erano grasse. Non l’ha voluto fare ed ora non potrebbe nemmeno. Meglio dunque una piazza decente che una piazzaccia da terzo mondo. D’altra parte, la nuova soluzione, essendo molto leggera e non invasiva, può essere sempre sostituita con qualcosa di più grande e di meglio. Nulla impedisce a nessuno di vagheggiarlo, meglio se evitando di bacchettare il presunto incompetente dalla vista corta».

Largo Firenze così come si presenta oggi.

Iter: il 2011 sarà l’anno della ripresa L’assemblea dei soci della cooperativa di costruzioni Iter ha approvato, sabato 5 marzo, il budget 2011. Per l’anno in corso la coop che conta 235 soci prevede una ripresa del fatturato e della marginalità rispetto agli ultimi due esercizi, pur rimanendo sensibilmente al disotto del 214 milioni raggiunti nel 2008. «La ripresa dei volumi – si legge in una nota stampa diffusa da Iter – è resa possibile dall’ottimo portafoglio ordini, quasi 700 milioni di euro al 31 dicembre 2010 e dall’avvio di alcune commesse da tempo acquisite che hanno avuto partenza effettiva negli ultimi mesi». Il direttore generale Saverio Ferrari ha indicato le principali strategie di Iter per il prossimo futuro, dalla concentrazione dell’attività commerciale su alcune aree geografiche di storica presenza (nord-ovest e Sicilia oltre alla sede), alla necessità di incrementare la dimensione media delle commesse, alla selezione delle alleanze, a partire da quella ormai consolidata con Cmc. Passando ai dati numerici, Ferrari ha indicato in 193,5 milioni di euro per la sola capogruppo il fatturato previsto, in sensibile aumento sia sul 2009 che sul 2010. Per la sede in particolare sono previsti circa 42 milioni di attività prevalentemente nella provincia di Ravenna e a Bologna. L’attività immobiliare, in ripresa, dovrebbe raggiungere i 30 milioni di vendite. L’utile atteso prima delle imposte è previsto pari a 2,6 milioni di euro.

RAVENNA Via Santucci, 36

www.gecosra.it

Tel./Fax 0544.219628

PER TUTTE LE NOSTRE OFFERTE IMMOBILIARI

VISITA IL NOSTRO SITO

(zona Nullo Baldini)

ADIACENZE CENTRO

Villetta angolare con giardino su 3

lati, in ottimo stato d'uso, disposta su piani sfalsati: sala, cucina abitabile con balcone, disimpegno e bagno al piano terra; camera da letto matr., camera singola ripostiglio e bagno al piano superiore. Ampi servizi/taverna, garage e posto auto coperto. Rif. 1822RD € 290.000,00 SANBIAGIO:

CENTRO STORICO:

Delizioso appartamento mai abitato composto da soggiorno con cucina in nicchia e affaccio sul verde, disimp., camera da letto matrim., cameretta, bagno, ripostiglio e corte recintata. Garage mq. 40,00. Ottime rifiniture, risc. aut., aria condizionata. Parquet zona notte. Ben arredato e con elettrodomestici mai usati. € 240.000,00 Rif. 1883RD

BORGO MONTONE: Porzione di casa di ampia metratura, in fase di realizzazione, così composta: sala, cucina abit., disimpegno, bagno e grande giardino angolare al P.T.; al piano superiore camera da letto matrim., camera da letto doppia, camera singola, bagno e balcone. Garage e spaziosa taverna al piano interrato con acesso all'abitazione. Rifiniture di pregio personalizzabili, a norme con le ultime normative. Da vedere!!! € 405.000,00 Rif. 1548RD CENTRO STORICO:

Appartamento al 1° piano di recente

Appartamento al 3° piano, ristruttu-

rato nel 2005, composto da soggiorno angolo cottura, ampio terrazzo, disimpegno notte, due camere da letto, balcone, bagno finestrato. Posto auto in cortile e cantina ciclabile. € 115.000,00 Rif. 1896RD

GALLERY:

Spazioso bilocale in buono stato d'uso, molto luminoso, composto da: ampio soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, disimpegno e bagno finestrato. Riscaldamento autonomo. Posto bici/moto condominiale. Videocitofono. Predisposizione allarme. Libero subito. € 125.000,00 tratt. Rif. 1909RD SAN ROCCO: Villa abbinata ad un la-

LIDO ADRIANO FRONTE MARE:

Interessante appartamento al 1°P. con ascensore e posto auto coperto di proprietà composto da: sala con terrazza, cucinotto separato, camera matrim.con balcone e bagno. Ottimo come investimento, già a reddito. Rif. 1832RD € 147.000,00 tratt

www.fincase.it info@fincase.it

costruzione, in contesto di sole 3 unità, composto da soggiorno angolo cottura, camera da letto matrim., bagno e balcone. Risc. aut., buone rifiniture, aria condiz. Nessuna spesa condominiale, possibilità di parcheggio. € 160.000,00 tratt. Rif. 1623RD

FOSSO GHIAIA:

VENDI E COMPRI? CON NOI PAGHERAI SOLO UNA MEDIAZIONE

Appartamento di recente costruzio-

ne al 1°P. e ultimo così composto: soggiorno angolo cottura con balcone, disimpegno notte, camera da letto matrimoniale, camera singola con piccolo soppalco e bagno. giardino con posto auto interno e ripostiglio. Rif. 1846RD € 150.000,00 tratt. A POCHI KM DA RAVENNA:

Appartamento in villetta con ingres-

so indipendente al PT, recente costruzione, così composto: soggiorno con cucina a vista, disimp.camera da letto matrim., camera singola e bagno. Giardino fronte - retro. Risc. aut. € 140.000,00 Tratt.

IMMOBILI Case e appartamenti Ravenna e Forese in vendita Offerte

giorno con angolo cottura, camera matrim., bagno, balconi verandaati, posto auto, cantina. Arredato Rif. 17A - Tel 0544. 216156 € 125.600,00 Fincase - Zona Darsena Primo piano appartamento composto di ingresso cucina abitabile soggiorno due camere da letto bagno due balconi ottimo stato conservativo cantina e posto auto riscaldamento autonomo; imp. a norma Codice: 728 - Tel. 0544.215645 € 130.000,00

Fincase - 15 minuti d'auto Appartamento libero e mai abitato molto ampio composto di ingresso cucina soggiorno due camere da letto bSagno bellissimo balcone riscaldamento autonomo, garage. Codice: 672 - Tel. 0544.215645 € Fincase - San Rocco Otti115.000,00 mo per investimento, apFincase - 10 km. da Raven- partamento in ottimo stato na zona Sud Casa abbinata composto di soggiorno-anad un solo lato da ristruttu- golo cottura, camera matrirare superficie mq. 200 cir- moniale e bagno con antica su un lotto di terreno di bagno. Codice: 1037 - Tel. mq. 600 circa oltre ad un 0544.215645 € 135.000,00 capannone di circa 200 mq. e 50 mq di servizi. Codice: Servizi Immobiliari - Borgo 1146 - Tel. 0544.215645 € Nuovo Appartamento di recente costruzione ben rifi120.000,00 nito, arredato, con soggiorLa Rocca - Zona Darsena no, angolo cottura, camera, Appartamento libero, buo- bagno, balcone verandato, na metratura, ultimo piano, balcone scoperto, cantina, ingresso, soggiorno, cuci- posto auto coperto, riscalna abitabile, camera matri- damento autonomo, aria moniale, bagno, ripostiglio, condizionata. Rif. 61 - Tel. cantina, balcone. Rif 55A - 0544 455086 € 135.000,00 € Tel 0544. 216156 Fincase - Piangipane In ca125.000,00 sa di sole due unità libero Universo - Ravenna San alla vendita appartamento Rocco Bilocale al piano ter- al piano primo ed ultimo ra composto da soggiorno con ingresso indipendente con angolo cottura con ac- e giardino privato, come cesso al cortile di proprietà, nuovo, perfetto suddiviso in camera matrimoniale, zona soggiorno con angolo cotstudio e bagno. Rif. 715 - tura due ampie camere da Tel. 0544 271066 € letto bagno ripostiglio cantina, mq 100 di giardino po125.000,00 tratt. sto auto. Codice: 1125 Fincase - Ravenna Non lon- Tel. 0544.215645 € tano dal centro, recentissi- 139.000,00 mamente ristrutturato e arredato, appartamento vera- Fincase - Zona casa di cura mente grazioso, composto s.Francesco Appartamento da soggiorno, cucina abita- con ingresso, cucina abitabile affacciata su ampio bile, due camere,(matrimobalcone verandato (attrez- niale e doppia) bagno e zato anche uso lavande- balcone. Libero subito! Co1077 Tel. ria),camera da letto, bagno dice: e posto auto.! Codice: 783 - 0544.215645 € 142.000,00 Tel. 0544.215645 € La Rocca - Classe Apparta125.000,00 mento come nuovo, ottime La Rocca - Adiacenze Tri- finiture, con ingresso indibunale Appartamento ben pendente: soggiorno, cucitenuto composto da: sog- na abitabile, letto in soppal-

SEMICENTRALE:

ZALAMELLA:

Vendesi porzione di casa bifamiliare completamente indip., cielo/terra, in buono stato d'uso. Al piano terra ampio giardino sui 3 lati con posto auto. Ingresso, servizi, bagno, centrale termica e garage. Al piano primo disimpegno, cucina abitabile, tinello con camino, salone e due balconi; al piano superiore tre camere da letto, balcone e bagno finestrato. Finiture di pregio anni '70, rifatto tetto, converse e grondaie. zanzariere, inferiate in acciaio apribili. Da vedere!! Rif. 1881RD € 460.000,00

Appartamento in piccolo contesto

VICINANZE CENTRO:

to di prossima costruzione, con ampio giardino su 3 lati e 2 posti auto di proprietà: ampia zona giorno con cucina separata, disimp., bagno e cantina al P.T.; al piano superiore due ampie camere da letto matrimoniali, "cameretta", disimpegno e bagno. Spaziosa mansarda di mq 20 circa . Predisp aria condizionata, montaggio pannelli solari,, risc. pavimento. Trattative riservate in agenzia Rif. 1522RD

Sede Commerciale: via di Roma, 127 Sede Amministrativa: via San Vitale, 11

Rif. 1867RD

Decoroso appartamento in prestigiosa palazzina di recente costruzione così composto: ampia zona giorno di mq 40 con cucina separabile, disimpegno notte, due ampie camere da letto, due bagni, due ampi terrazzi e garage doppio. Riscaldamento autonomo, aria condizionata, allarme, aspirazione centralizzata, impianti a norma. € 345.000,00 Rif. 1874RD BORGO NUOVO: Appartamento di recente costruzione al piano terzo con ascensore in perfetto stato d'uso, composto da soggiorno con angolo cottura di circa 30 mq con affaccio su ampio balcone, disimpegno notte, camera da letto matrimoniale, camera doppia, ripostiglio e bagno. Ampio garage. Riscaldamento autonomo, predisposizione aria condizionata, buone rifiniture, completamente arredato. € 198.000,00 Rif. 1801RD

composto da ingresso, ampio soggiorno con balcone, cucina abit. con balcone, disimp.notte, camera letto matrim., camera doppia e bagno. Garage e posto auto. Parquet zona notte. € 160.000,00 Rif. 1877RD STADIO:

SAN BIAGIO CENTRO STORICO:

Porzione di casa abbinata ad un lato in ottimo stato d'uso, con giardino su tre lati: al piano terra soggiorno, cucina abitabile, bagno e garage di 23 mq. Al piano superiore due camere matrimoniali, una camera singola, studio, bagno e balcone. Pavimento n parquet, scuroni in legno, infissi interni laccati. Riscaldamento autonomo, aria condizionata. Rif. 1904RD €. 500.000,00

Appartamento al 2° piano con ascensore in parte rimodernato composto da: ingresso, sala con balcone, cucina abit., disimp.notte, una camera da letto matrim., camera doppia, camera singola e bagno. Garage e cantina. Risc. aut., aria condizionata. € 220.000,00 Rif. 1698RD NULLO BALDINI: Appartamento parzialmente ristrutturato, in contesto di sole 6 unità: ingresso, soggiorno, cucina con balcone, disimp.notte, camera matrim. con balcone, 2 camere singole e bagno. Garage. Buone rifiniture, risc. aut., impianti a norma certificati, parquet zona notte. € 180.000,00 Rif. 1768RD


36

ANNUNCI& OFFERTE ASSOCIATO

Ravenna • tel.

0544 455086

via Circonv.ne Rotonda dei Goti 23/A

www.annibali.it Rif. 012 RAVENNA zona Ponte Nuovo appartamento indipendente, di recente costruzione, bene arredato, composto da soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, bagno, garage, cantina e giardinetto privato, riscaldamento autonomo. € 500,00/mese

Rif. 67 DARSENA Appartamento in piccola palazzina di 9 unità, 2° e ultimo piano, ben tenuto, ingresso, soggiorno, cucina abit., due letto, bagno con finestra, ripostiglio, 1 balconcino, cantina, posto auto scoperto privato, risc. autonomo. € 130.000,00

Rif. 011 LIDO ADRIANO Affittasi appartamento arredato con soggiorno angolo cottura, 2 camere, bagno, balcone, posto auto coperto, cantina, risc. autonomo. Spese condominiali comprese. € 550,00/mese

Rif. 087 PUNTA MARINA TERME Zona centrale, a 150 mt. dal mare, appartamento arredato, secondo piano con ascensore, soggiorno, angolo cottura, ampia camera matrimoniale, bagno, balcone, cantina. € 105.000,00

Rif. 008 RAVENNA Affittasi Centro Storico, zona pedonale (adiacenze Cassa di Risparmio), appartamento non arredato con ingresso, soggiorno, cucina abitabile, studio, 2 camere matrimoniali, 2 bagni, 1 loggia coperta, 1 cantina, riscaldamento autonomo, senza spese condominiali. Canone convenzionato € 650,00/mese

Rif. 105 SANT'ANTONIO casa singola ben tenuta con ingresso soggiorno tinello e cucinotto, 2 camere, 2 bagni, locale ex stalla, cantina, portico, in corpo staccato capannone (trasformabile in civile abitazione) garage e 5 ripostigli, giardino 1700 mq. € 360.000,00

Rif. 61 BORGO NUOVO Appartamento di recente costruzione ben rifinito, arredato, con soggiorno, angolo cottura, camera, bagno, balcone verandato, balcone scoperto, cantina, posto auto coperto, riscaldamento autonomo, aria condizionata. OCCASIONE € 135.000,00

Rif. 117 PONTE NUOVO Villetta a schiera centrale composta da P.T. ampio ingresso, tavernetta con predisposizione canna fumaria per camino, garage ed un posto auto e giardino; 1° P. cucina abitabile, soggiorno, bagno con antibagno, 2 balconi; 2° P. tre camere, bagno, 2 balconi; Mansarda abitabile con predisposizione bagno e lucernaio. € 340.000,00

co, terrazzo, ripostiglio, ga- La Rocca - Adiacenze Rocrage. Rif 2A - Tel 0544. ca Brancaleone Apparta216156 € 150.000,00 mento libero al piano terra in piccolo contesto, sogFincase - Casa con due ap- giorno, cucina abitabile, 2 partamenti ciascuno è camere da letto, bagno, pocomposto di ingresso cuci- sto auto, cantina; riscaldana - tinello 1 camera da let- mento autonomo. Rif. 16A to bagno ripostiglio e canti- - Tel 0544. 216156 € na. Codice: 1152 - Tel. 155.000,00 0544.215645 € 150.000,00 Servizi Immobiliari - OsteViva - Ravenna Borgo Nuo- ria Appartamento di nuova vo Bilocale di ampia metratu- costruzione, pronta consera posto al 3° piano con gna, piano terra con ingresascensore, di recente costruso indip., composto da sogzione: spazioso soggiorno giorno con angolo cottura, con angolo cottura con bal2 camere, bagno, posto aucone loggiato, disimp. notte, bagno, ampia camera ma- to scoperto, giardino privatrim. Posto auto e cantina, to di 178 mq, risc.aut. Rif. risc.aut. e impianto d’allar- 092 - Tel. 0544 455086 € me. Buone rifiniture. - Tel. 165.000,00 0544.421396 € 150.000,00

va zona residenziale vicino a tutti servizi, zona molto tranquilla, nuova costruzione con riscaldamento a basso consumo, APPARTAMENTO AL PIANO TERRA CON INGRESSO E GIARDINO INDIP., zona giorno ampia, bagno, 2 letto, ripost. Posto auto coperto. Cantina. Finiture con ottimi materiali prescelti dal cliente. Codice Immobile: 121 - Tel. 0544 .502072 € 179.000,00

Fincase - Ponte Nuovo Ampio appartamento in casa abbinata, accesso indipendente con ingresso, soggiorno, cucina abitabile, camera matrimoniale, camera doppia, bagno garaStudio Effe - Mezzano Nuo- ge e cantina (tavernetta).

CERCHIAMO PER NOSTRA REFERENZIATA CLIENTELA MONOLOCALI E BILOCALI USO INVESTIMENTO, PAGAMENTI VELOCI. CENTRO STORICO:

BORGO MONTONE: Ampio APPARTAMENTO IN VILLETTA composto da: soggiorno con camino, cucina, due bagni, quattro camere da letto, due ripostigli, balconi, garage, posto auto, cantina. € 355.000,00

CENTRO STORICO Graziosa CASETTA abbinata ai lati tipica del centro composta da ampio soggiorno con angolo cottura, studio/2° camera da letto con bagno, Casa in contesto storico e silenzioso terrazzo abitabile, p1°: camera macomposta da: ampia sala, cucina, sa- trimoniale, bagno. € 230.000,00 la da pranzo, ripostiglio, p1°: tre camere da letto, due bagni, studio in CENTRO soppalco, sottotetto uso ripostiglio. STORICO € 400.000,00 VIA DIAZ Grazioso MOZONA VICOLI NOLOCALE riRifinito APPARTAMENTO IN VILLETstrutturato TA con giardino di 110 mq già piantumato, soggiorno, camera matri- ed arredato, moniale con possibilità cabina arma- composto da: dio, bagno, cucina, ripostiglio, gara- soggiorno ge, possibilità seconda camera da con angolo cottura, baletto. € 235.000,00 gno con fineCENTRO STORICO stra, sottoBilocale nuovo da impresa: soggiorno tetto con zocon angolo cottura, bagno, ripostiglio, na notte. camera matrim., giardino, risc. a pavi€150.000,00 mento, pannelli solari. € 200.000,00

Ravenna - Via Mura di S.Vitale, 13 - Tel. 0544.31225 - Fax 0544.211041 www.ladimoradimagdala.com e-mail: info@ladimoradimagdala.com

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

Codice: 994 Tel. portico, giardino ad angolo 0544.215645 € 185.000,00 con zona barbecue, cancello motorizzato, aria conFincase - Ravenna, non dizionata, allarme - Tel. lontano dal Centro Vero 0544 .31225 € 270.000,00 attico con ampio terrazzo tratt. su tre lati, soggiorno con angolo cottura, due camere Studio Effe - Mezzano cenda letto, doppi servizi, am- tro Vicino a tutti i servizi in pio garage con soppalco e zona molto tranquilla, VILposto auto. Perfette condi- LETTA D'ANGOLO di rezioni. Codice: 1139 - Tel. centissima costruzione co0544.215645 € 190.000,00 me nuova, composta da soggiorno, cucina abit., Servizi Immobiliari - Ra- dispensa, 2 bagni, 3 letto, venna Centro storico terrazzo, posto auto coperadiacenze Rocca Branca- to. Travi in legno a vista, leone appartamento in si- risc. a pavim. Possib. di argnorile palazzina con redamento. Cod.Immobile: ascensore, ingresso, am- 113 - Tel. 0544 .502072 € pio soggiorno, cucina abi- 280.000,00 tabile, 2 camere ed un camerino, un bagno, due bal- La Dimora di Magdala coni, cantina, risc. aut. Rif. CENTRO STORICO: Bel074 - Tel. 0544 455086 € l’APPARTAMENTO com190.000,00 pletamente ristrutturato (in palazzina ristrutturata) Fincase - Centro storico composto da: ingresso, Luminosissimo apparta- soggiorno, cucina abitabimento di taglio classico, le, due ampie camere da composto di bell' ingresso, letto, bagno, balcone, garasoggiorno con ampie vetra- ge e cantina. - Tel. 0544 te e terrazzino, cucina abi- .31225 € 290.000,00 tabile con balconcino verandato, due camere da let- Fincase - Ravenna San to, studio, bagno e cantina. Biagio In piccolo contesto Codice: 1124 Tel. villetta abbinata di nuova 0544.215645 € 195.000,00 costruzione, composta da soggiorno e cucina abitabiFincase - San Biagio Co- le, due camere da letto, modissimo appartamento doppi servizi, cantina tutto al piano terra ,ingres- mq..15) piccolo giardino e so indipendente e ampio posto auto. Codice: 1086 giardino privato, composto Tel. 0544.215645 € da spazioso ingresso, sog- 295.000,00 giorno, cucina abitabile, due camere matrimoniali, Fincase - Ravenna, Zona bagno, ripostiglio, cantinet- cesarea Villetta - loft arreta e garage. Risc. autrono- data e rifinita con estrema mo e buone condizioni ge- cura, ingresso, salone con nerali. Codice: 1008 - Tel. ampie vetrate e balcone, 0544.215645 € 195.000,00 cucina abitabile a vista, bagno con antibagno. StuFincase - Piangipane Rusti- pendo soppalco (mq. 42) co di buona struttura con con luminoso studio e ambel giardino privato pia matrimoniale (possib. 2 (mq.1000) mq 160 di abita- camera).i. Posto auto cozione + mq. 130 di stalla e perto e cantina. Codice: servizi ecc. Codice: 1116 - 1153 - Tel. 0544.215645 € Tel. 0544.215645 € 300.000,00 195.000,00 Universo - Ravenna Centro Fincase - Ponte Nuovo Ap- Storico Appartamento partamento in villetta ango- completamente ristrutturalare con cortile privato, ben to con ottime finiture sito al rifinito e accessoriato, primo piano composto: insoggiorno con loggia e bel- gresso, soggiorno, cucina la cucina a vista, 2 camere, abitabile a vista, studio, ripostiglio, bagno, balcone, due letto, due bagni, ampia ampia cantina, lavanderia cantina ciclabile al piano e posto auto coperto. Codi- terra. Ris. aut., predisp. ce: 991 - Tel. 0544.215645 aria cond., parquet. Libero € 235.000,00 subito. Rif. 703 - Tel. 0544 La Rocca - Ad.ze Rocca 271066 € 310.000,00 tratt. Brancaleone Appartamento libero anni 70 in piccola unità, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere matrimoniali, 2 bagni, terrazzo, cantina, risc. aut. Rif. 38A - Tel 0544. 216156 € 250.000,00

F.lli Savorani - Ravenna, Zona Casa di Cura S.Francesco In casa di 2 sole unità , appartamento ristrutturato a nuovo, posto al II piano con ingresso indipendente, composto da P.T.: cortile/giardino di mq. 160 con posti auto coperti e gazebo, taverna con camino, vano pluriuso e bagno; P.S.: ingresso, soggiorno con balcone, cucina abitabile, 2 letto matrim.e bagno. Parquet ovunque. Riscaldamento autonomo, climatizzazione, impianto d’allarme. Impianti a norma con certificazione. - Tel. 0544.406333 € 310.000,00

Servizi Immobiliari - Ravenna Centro Storico Appartamento rifinitissimo, in piccola palazzina di recentissima costruzione, ingresso soggiorno con angolo cottura arredato, camera, antibagno, bagno con doccia idromassaggio, loggia di 15 mq, cantina, garage, riscaldamento autonomo, aria condizionata. Rif. 046 - Tel. 0544 455086 Fincase - Ravenna San € 250.000,00 Rocco Appartamento piano Fincase - Borgo Montone attico, soggiorno con amIngresso indipendente con pia vetrata che affaccia su metratura veramente am- terrazzo abitabile, cucina in pia, piano primo con salone nicchia, camera matrimo, cucina abitabile, camera niale con cabina armadio, matrimoniale, bagno e due camera singola, sottotetto ampi terrazzi. Mansarda rifinito (altezza 2 mt.) con con tre camere da letto, letto, studio e ripostiglio bagno, terrazzo e sola- veramente ampio, bagno e rium. Garage doppio e garage. Codice: 1032 - Tel. giardino privato. Codice: 0544.215645 € 320.000,00 1082 - Tel. 0544.215645 € Fincase - Ravenna adia260.000,00 cenze Antica Milizia SplenLa Dimora di Magdala - San dido appartamento eleganMichele: VILLA in quadri- temente rifinito, ingresso familiare composta da: pt: arredabile, salone (mq.34) soggiorno, cucina abitabi- con ampie vetrate affacciale, bagno, ripostiglio p1°: te su bel terrazzo, cucina due camere da letto, ba- abitabile con balcone, due gno, balconi, soppalco con camere da letto, doppi serzona studio/cabina arma- vizi, cantina e garage. Co788 Tel. dio, al ps: ampia taverna, dice: lavanderia, garage, ampio 0544.215645 € 330.000,00

VIA ROCCA BRANCALEONE, 20 RA DARSENA Appartamento libero, buona metratura, ultimo piano, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, camera matrimoniale, bagno, ripostiglio, cantina, balcone. Rif 55A € 125.000,00 ADIACENZE TRIBUNALE Appartamento ben tenuto composto da: soggiorno con angolo cottura, camera matrim., bagno, balconi verandaati, posto auto, cantina. Arredato Rif. 17A € 125.600,00 CLASSE Appartamento come nuovo, ottime finiture, con ingresso indipendente: soggiorno, cucina abitabile, letto in soppalco, terrazzo, ripostiglio, garage. Rif 2A € 150.000,00 SAN ROCCO ADIACENZE CENTRO Villa di ampie dimensioni anni 60, da sistemare. Rif. 70/B Info in agenzia Viva - Ravenna Via Cilla In bellissimo contesto condominiale, totalmente immerso nel verde, vendesi elegante appartamento posto al 1° piano con ascensore, composto da soggiorno, cucina abitabile con dispensa, terrazza che affaccia sulla zona giorno, bagno, 2 camere da letto di cui una con bagno in camera e balcone. Garage al piano interrato. - Tel. 0544.421396 € 340.000,00 Viva - Castiglione di Ravenna A pochi km da Milano Marittima, immersa nel verde, si vende casa completamente indipendente sviluppata tutta su un unico piano e totalmente ristrutturata nel 2009. Ingresso,

: 0544. 216156 - 348.0308088

ADIAC. ROCCA BRANCALEONE Appartamento libero al piano terra in piccolo contesto, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno, posto auto, cantina; riscaldamento autonomo. Rif. 16A € 155.000,00 ADIAC. ROCCA BRANCALEONE Appartamento libero anni 70 in piccola unità, ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 3 camere matrimoniali, 2 bagni, terrazzo, cantina, risc. aut. Rif. 38A € 250.000,00 ADIAC. LE CORBUSIER Villa, ottime finiture, grande metratura. Rif. 52B Info in agenzia 5 km DA RAVENNA Casa di oltre 200 mq, parzialmente da sistemare, su lotto di quasi 2000 mq, ampia zona servizi. Rif. 32B € 350.000,00

ampio soggiorno con zona pranzo di circa 50 mq., cucina abitabile completamente arredata, 3 camere di cui 1 matrimoniale con cabina armadio e 2 doppie, 2 bagni, lavanderia, cantina, garage e giardino di oltre 220 mq. Completa di ogni comfort come allarme, zanzariere etc.. - Tel. 0544.421396 € 350.000,00 tratt.

appartamento molto luminoso, ottimamente rifinito, di ampia metratura, posto al p2° piano con ascensore, composto da ampio salone con vetrata di mq. 55 circa, cucina abitabile con balcone verandato, studio, lavanderia, 3 camere da letto matrimoniali, balcone e cantina, parquet ovunque. - Tel. 0544.421396 € 365.000,00

Servizi Immobiliari - Ravenna Centro Storico Appartamento rifinitissimo, in piccola palazzina di recentissima costruzione, piano terra, ingresso indipendente, salone con angolo cottura arredato, camera maViva - Centro Storico A due trimoniale con cabina arpassi dal Duomo, vendesi madio, camera singola, 2 La Rocca - 5 km da Ravenna Casa di oltre 200 mq, parzialmente da sistemare, su lotto di quasi 2000 mq, ampia zona servizi. Rif. 32B - Tel 0544. 216156 € 350.000,00

Viale della Lirica, 53 - Tel. 0544 404047 - Fax 0544 406721 www.agenziafuturasrl.it - E-mail: info@agenziafuturasrl.it PORTO FUORI Bellissimo appartamento di recente costruzione, con ingresso indipendente, su 2 livelli, composto da: ampia sala con angolo cottura (oltre 30 mq.), 1 letto matrim. mansardata, bagno finestrato con doccia, 2 balconi abitabili; posto auto. Ottime le rifiniture e il contesto residenziale. PRONTA CONSEGNA!! € 165.000

SAN BIAGIO Appartamento al 1° piano con ascensore, con spazi di tipo tradizionale, composto da: ingresso; soggiorno; cucina abit.; 2 letto;1 bagno finestrato con vasca; 2 balconi; ampia cantina. Zona tranquilla con servizi presenti nelle immediate vicinanze. PRONTA CONSEGNA!! € 130.000 Foto in agenzia

SAN ROMUALDO Appartamento al PT con ingresso e ampio giardino indipendenti, composto da: ampio living con cucina a vista separabile (circa mq. 43); 1 letto matr.; bagno finestrato con doccia; ripostiglio; gazebo e casetta in legno nel giardino ottimamente piantumato; ampio posto auto coperto. Ottime finiture – Risc. aut. – Impianti a norma – Zona tranquilla. € 150.000 - Foto in agenzia

S. BARTOLO

ZONA BORGO SAN ROCCO

ZONA VIA CILLA Appartamento in prestigiosa palazzina, di recente costruzione, al 1° piano con ascensore: open space di circa 40 mq composto da ampia sala con cucina abitabile separabile, 2 letto ampie; 2 bagni; 2 ampi terrazzi ; garage doppio. Risc. aut. Impianti a norma. Aria condiz.. Aspirazione centralizzata. Allarme. € 340.000 Foto in agenzia

Appartamento completamente e ottimamente ristrutturato, composto da ingresso; ampio living con cucina a vista; 1 letto matr.; 1 studio/letto; bagno finestrato con doccia; 2 ampi balconi abit. Risc. aut. – Impianti a norma – Tapparelle elettriche – aria condizionata – tutto parquet - zona tranquilla nel cuore del Borgo San Rocco. PRONTA CONSEGNA!!

€ 210.000 Foto in agenzia

PUNTA MARINA (vicinanze mare) Delizioso appartamento al 3° piano ed ultimo, ottimamente tenuto, composto da: ingresso; soggiorno con cucina a vista; 2 camere da letto; bagno finestrato con doccia. Riscaldamento autonomo, aria condizionata. € 120.000 Foto in agenzia

Appartamento in piccola palazzina, di recente costruzione, composto da: ingresso, sala con angolo cottura con accesso a terrazzo abitabile, 1 letto matrim. con annesso piccolo studio, bagno finestrato con doccia; garage. Risc. aut. Tutto parquet. Tetto in legno ventilato. Predsip. Aria condiz. Cassaforte. Radio diffusione. Zona molto tranquilla.

€ 146.000 Foto in agenzia

SAN BIAGIO Appartamento ristrutturato, al 1° piano, composto da: ingresso, sala, cucinotto, 3 camere da letto, bagno, ripostiglio, ampio terrazzo abitabile; cantina e posto auto. CONSEGNA VELOCE! € 230.000 Foto in agenzia


RAVENNA& DINTORNI

Arveda

srl

via G.Rasponi 8 - Ravenna tel. 366 3242522 • arvedasrl@libero.it

Borgo Nuovo: delizioso appartamento di nuova costruzione al piao terra con inresso indipendente e giardino (circa 200 mq), composto da soggiorno con angolo cottura, camera matrimoniale, camera singola, bagno, cantina, garage. € 210.000

Zona Chiavica: in piccolo contesto, monolocale con cantina ristrutturato di recente, con igresso indipendente, posto al piano terra. € 50.000

Borgo San Rocco: Casa di 200 mq abbinata ai lati, completamente da ristrutturare. € 260.000 bagni (con vasca idromassaggio), giardino privato, cantina, garage, riscaldamento autonomo, aria condizionata. Rif. 049 - Tel. 0544 455086 € 390.000,00 Universo - Ravenna Zona Vicoli Villetta ad angolo in buono stato d'uso, ampia metratura con giardino su tre lati, così composta: p.terra, giardino ad angolo con due posti auto coperti e portico, ingresso con armadio a muro, tavernetta con camino, garage e lavanderia. P.piano: soggiorno, cucina abitabile, bagno e ampio terrazzo perimetrale. P.superiore: tre camere da letto e due bagni, terrazzo perimetrale come sotto. Rif. 638 - Tel. 0544 271066

€ 430.000,00 tratt. Eurocase - Ravenna Zona Viale Alberti Accogliente VILLETTA ABBINATA con ampio giardino privato: P.T. portico, soggiorno, cucina separata, pranzo, bagno, ripostiglio, garage; P.P. 3 camere da letto, bagno, ripostiglio, terrazza. Graziosa Mansarda abitabile e rifinita con bagno privato. Finiture ottime, in perfetto stato. Tel. 0544.33158 € 550.000,00 tratt Eurocase - Borgo San Biagio Confortevole VILLA SINGOLA di ampia metratura con spazioso giardino privato: P.T. portico, ingresso, tavernetta, labora-

Agenzia Immobiliare

ROMAGNA AFFITTO CENTRO STORICO: appartamento al 4° ed ultimo piano con ascensore. Ingresso, soggiorno grande, cucina, balcone ad angolo, 2 letto matrimoniali, bagno. Garage. NON arredato. Risc. aut. € 550/mese

VENDESI S. BIAGIO/NULLO BALDINI: appartamento ristrutturato in piccola palazzina, posto al 1° piano senza ascensore. Ingresso, soggiorno con balcone, cucina con balcone, disimpegno, 2 letto (matrimoniale e bella singola), studiolo, 2 bagni con finestra di cui uno con doccia ed uno con vasca. P.T. garage e posto auto interno. Impianti a norma e riscaldamento autonomo. € 192.000 tratt. S. BIAGIO: casa abbinata ad un lato con giardino su 3 lati. Ingresso, lavanderia, bagno, luminosa taverna e garage. Soggiorno, cucina abitabile, terrazzo grande verandato e riscaldato, 3 letto (matrimoniale, letto e studio), balconi, bagno. Infissi nuovi, completamente climatizzata. Zona residenziale e tranquilla. € 315.000 tratt. S. BIAGIO/NULLO BALDINI: zona estremamente tranquilla immersa nel verde. Appartamento autonomo, su 2 livelli, posto al 1°P, con ingresso da ampio giardino. Terrazzo godibile ed abitabile, ingresso, soggiorno, cucina, bagno, 2 letto, 2 ripostigli. P. T. garage grande con angolo lavanderia. € 200.000. ZONA CHIAVICA ROMEA: appartamento recente in palazzina di 4 unità, all’ultimo piano. Soggiorno con parete a cucina di 25 mq, balcone, disimpegno, letto matrimoniale e 2° letto di quasi 11 mq., bagno e balcone. P.T. garage, lavanderia, giardino e posto auto. Imp. a norma € 195.000 S. PANCRAZIO: casa singola tutta al piano terra con impianti a norma. Giardino su 4 lati, portico, ingresso, soggiorno/ pranzo, studio, 2 letto e bagno. Taverna con bagno, lavanderia e cantina. In buone condizioni. Cortile pavimentato e barbecue. € 210.000 tratt. MEZZANO: casa ristrutturata in campagna, ma vicino al paese, su area a giardino di circa 1.500 mq. P.T. Soggiorno ampio, cucina abitabile (20 mq.) con camino, bagno. 1° P. con 2 letto, bagno e terrazzo. Piano seminterrato ad uso cantina/taverna. Ripostiglio esterno e barbecue. € 230.000. MEZZANO: appartamento anni ‘80 al 1° ed ultimo piano. Ingresso, soggiorno con cottura, disimpegno, 2 letto, bagno, balcone, garage e posto auto. € 110.000 tratt

Via degli Spreti, 71 Ravenna Tel.0544.501515 - Fax 0544.504972

agenziaromagna@libero.it

Ag. 1 Sede Amministrativa . via San Vitale, 11 . Ravenna

tel. 0544.215645 - 0544.211854 RAVENNA SAN BIAGIO Appartamento ottime condizioni, 2 piano con ingresso, soggiorno-angolo cottura, due camere da letto doppi servizi, balcone, garage e posto auto. Codice: 888

€ 170.000,00

ADIACENZE MEZZANO Deliziosa casettina abbinata ad un lato con piccola corte privata, completamente ristrutturata e rifinita con mattoncini e travi a vista. P.t soggiornoang. Cottura e bagno, p.1 matrimoniale molto ampia, doppio volume. Posto auto.Codice: 886

€ 110.000,00

RAVENNA PONTE NUOVO Casa abbinata disposta su due piani per complessivi mq. 130 mq. Con piccola corte esclusiva composta di ingrasso cucina abitabile soggiorno due ampie camere da letto doppi servizi ripostiglio balcone mansardina garage. Codice: 877

€ 230.000,00

2 KM DA RAVENNA Appartamento in villetta, ingresso da cortile privato, 1 p. Con soggiorno e cucina open space, camera matrimoniale e bagno, oltre ad ampia mansarda (due letto) con bagno. Balcone e garage-lavanderia. Parzialmente arredato,ottime condizioni. Codice: 836

€ 220.000,00

RAVENNA PERIFERIA SUD Deliziosa casetta completamente indipendente, con giardino privato: al p.terra soggiorno , cucina abitabile e bagno, al p.1. Due camere da letto e bagno. Posto auto in cortile recintato. Ottime condizioni. Codice: 782

€ 165.000,00

FORNACE ZARATTINI Appartamento in villetta di recente costruzione, piano terra con piccolo giardino privato, soggiorno con angolo cottura, camera da letto, cameretta, bagno e posto auto. Arredato, perfetto. Codice: 761

€ 155.000,00

300 METRI GIARDINI PUBBLICI Appartamento in palazzo con risc. aut. Composto da cucina abitabile soggiorno due camere da letto bagno ripostiglio cantina e garage. Codice: 714

€ 170.000,00

RAVENNA CENTRO STORICO Luminosissimo appartamento di taglio classico, composto di bell' ingresso, soggiorno con ampie vetrate e terrazzino, cucina abitabile con balconcino verandato, due camere da letto, studio, bagno e cantina. Codice: 1124

€ 195.000,00

ZONA SEMICENTRALE Lotto di terreno edificabile, mq.610, angolare, posizione unica, indice edif. 0,90. Codice: 1122

Trattative riservate PIANGIPANE Rustico di buona struttura con bel giardino privato (mq.1000) mq 160 di abitazione + mq. 130 di stalla e servizi ecc. Codice: 1116

€ 195.000,00

RAVENNA SAN BIAGIO Appartamento mq. 100 accesso indip da giardino privato, con spazioso ingresso, soggiorno, ampia cucina ab. Due camere matrimoniali, bagno, ripostiglio, cantinetta e garage. Bassissime spese cond. Risc. aut. E buone condizioni generali. Codice: 1008

€ 195.000,00

Ag.3 Sede Commerciale . via di Roma, 127 . Ravenna

www.fincase.it . info@fincase.it RAVENNA, FASCIA SEMICENTRALE Casetta in discreto stato buona struttura suddivisa in n. 3 locali oltre a proservizi mq. 85 complessivi ampio giardino , garage risc. aut . Codice: 914

€ 149.000,00

RAVENNA PONTE NUOVO Ampio appartamento in casa abbinata,accesso indipendente con ingresso, soggiorno, cucina abitabile, camera matrimoniale, camera doppia, bagno garage e cantina (tavernetta). Codice: 994

€ 185.000,00

RAVENNA PONTE NUOVO Delizioso appartamento con soggiorno-angolo cottura affacciato su ampia loggia, camera matrimoniale, studio con bellissimo terrazzo, bagno e garage. Semiarredato, perfetto! Codice: 907

€ 165.000,00

RAVENNA PERIFERIA SUD Comodissima casetta indipendente, tutta al piano terra, mq.120 in buone condizioni con 450 mq di giardino privato. Ingresso molto ampio, soggiorno-angolo cottura, due camere da letto da 20 mq,120 tavernetta e cantina. Codice: 1105

€ 210.000,00

RAVENNA SAN BIAGIO Zona signorile e silenziosa, ingresso indipendente da giardino privato, spaziosa e e luminosa zona giorno open space con terrazzo, camera matrimoniale e doppia, ampio studio, doppi servizi, ripostiglio e garage-lavanderia. Codice: 1094

€ 265.000,00

SOLUZIONE INTROVABILE A POCHI KM. DA RAVENNA Casa indipendente con oltre 3000 m. Di giardino suddivisa in n. 2 soluzioni abitative indipendenti, sup. Mq. 130 cadauna, abitabili immediatamente, risc aut. Impianti ind. Ciascuna suddivisa cucina sala 3 camere letto bagni garage servizi . Esaminiamo la vendita per ciascuna casa a persone diverse. Cod. 854

€ 445.000,00 complessivi

RAVENNA CENTRO STORICO Splendida posizione, appartamento mq 130, luminosa e ampia zona giorno con bellissimo affaccio, tre camere da letto, mq 22, 17 e 12, e bagno. Studio con camino nel sottotetto. Garage e posto auto. Codice: 762

PIANGIPANE In casa di sole due unità libero alla vendita appartamento al piano primo ed ultimo con ingresso indipendente e giardino privato, come nuovo, perfetto suddiviso in soggiorno con angolo cottura due ampie camere da letto bagno ripostiglio cantina, mq 100 di giardino posto auto. Codice: 1125

€ 139.000,00

PONTE NUOVO Villetta molto carina angolare con cortile privato composta di ingresso cucina abitabile soggiorno doppi servizi due camere da letto oltre a studiolo ( 8 mq.) Cantina lavanderia garage risc aut. Ristrutturata nel 2000 sottotetto in parte utilizzabile sup. Commerciale mq. 179. Codice: 1128

€ 265.000,00

RAVENNA, NON LONTANO DAL CENTRO Vero attico con ampio terrazzo su tre lati, soggiorno con angolo cottura, due camere da letto, doppi servizi, ampio garage con soppalco e posto auto. Perfette condizioni. Codice: 1139

€ 190.000,00

10 KM. DA RAVENNA ZONA SUD Casa abbinata ad un solo lato da ristrutturare superficie mq. 200 circa su un lotto di terreno di mq. 600 circa oltre ad un capannone di circa 200 mq. e 50 mq di servizi. Codice: 1146

€ 120.000,00

SAN BIAGIO Appartamento bellissimo, palazzina immersa nel verde, composto di ingresso, soggiorno e cucina open space luminosi e affacciati su ampio terrazzo coperto, camera matrimoniale, doppia e studio, doppi servizi, garage e cantina. Completamente ed elegantemente ristrutturato. Codice: 1151

€ 296.000,00

€ 330.000,00

SAN PANCRAZIO Ampia casa composta di 2 appartamenti con ingresso indipendente. P.t mq. 135.ingresso, studio, soggiorno,tinello, cucina abitabile, 3 camere da letto (1m.+2 d.) Bagno, portico, servizi e 2 garage. P. 1mq. 116 ingresso, soggiorno,cucina, 3 camere da letto (2m +1 s.) Bagno e terrazzo. Codice: 1150

€ 390.000,00

RAVENNA CENTRO STORICO Opportunità unica - faccia a vista casa disposta su due piani per complessivi mq comm. 400 (ricavabili anche 4/5) unità o villa signorile unifamiliare , corte riservata retrostante di mq 200 circa con passo carraio privato. Codice: 895

€ 720.000,00


38

ANNUNCI& OFFERTE

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

GAMBELLARA (RA)

SANT’ALBERTO (RA)

App.to al 3°P piano: soggiorno-AK, 1 camera, bagno, balcone e posto auto coperto oltre a cantina al piano interrato. Ascensore, risc. aut. e spese cond. contenute. Rif. 758 € 135.000,00

Piazza Paul Harris 7 • Ravenna • tel. 0544 421396 AMMONITE Vendesi villette terra - cielo di nuova costruzione, con 2 o 3 camere da letto e giardino privato. Prezzi a partire da € 177.000 PORTO FUORI Villetta ad angolo di nuova costruzione in pronta consegna composta da ampio giardino, al piano terra ampio garage o tavernetta, soggiorno, cucina abitabile, bagno, al piano primo 2 camere da letto e bagno, balconi. € 290.000 tratt. CENTRO STORICO

PIANGIPANE (RA)

Vendesi villa indipendente su lotto di 1.000 mq circa, composta da n° 2 appartamenti di cui uno completamente ristrutturato con finiture di pregio, ideale per 2 nuclei familiari. Maggiori info e materiale fotografico in agenzia. € 485.000 tratt.

VIA PAOLO COSTA In palazzo storico del ‘400 ristrutturato, vendesi, delizioso immobile di particolare pregio, composto da ingresso, salotto, zona cottura in nicchia, camera matrimoniale, antibagno, bagno, corte interna con possibilità di garage e posto auto, oppure garage grande. Ulteriori informazioni in ufficio € 260.000

A due passi dal Duomo, vendesi appartamento molto luminoso, ottimamente rifinito, di ampia metratura, posto al p2° piano con ascensore, composto da ampio salone di mq. 55 circa, cucina abitabile con balcone verandato, studio, lavanderia, 3 camere da letto matrimoniali, balcone e cantina, parquet ovunque. € 365.000

Vendesi appartamento in centro storico, posto al 5° ed ultimo piano con ascensore, composto da ampio soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno, balcone con splendida vista, posto auto riservato interno e coperto e cantina. Completo di arredi ed ottimamente rifinito. Ottimo come investimento. € 220.000,00

vendesi bilocale al secondo piano, composto da: soggiorno con angolo cottura, disimpegno notte, bagno, camera da letto, balcone, cantina e posto auto; ascensore. Risc. aut. Rif. 761 €. 110.000,00 BORGO MONTONE (RA)

SAN BARTOLO

Interessante investimento a reddito: trattasi di locale al piano terra adibito ad vendesi splendida villa di ambulatorio con contratto mq. 350 con dependance, pluriennale oltre ad ampio insita su lotto di mq. 1.350. garage adiacente. €. 90.000,00 Rif. 780 €. 590.000,00 Rif. 791 Su lotto di mq. 500 circa in parte piantumato, vendesi villa su piani sfalsati, con rifiniture di pregio, composta da patio, sala con camino e affaccio sul verde pubblico, grande cucina abit., 3 camere, 2 bagni, 2 ampi vani mansardati uso palestra e zona relax, tavernetta, lavanderia e garage. Da vedere. € 520.000

PONTE NUOVO, vendiamo grazioso appartamento di recente costruzione in ottimo stato d’uso, posto al II piano con ascensore: soggiorno con angolo cottura, 2 letto, bagno con vasca/doccia, grande balcone verandato e garage. Risc. autonomo. €. 150.000,00 SANT’ALBERTO

vendesi casa indipendente su lotto di mq 450, parzialmente ristrutturata, composta da un appartamento di ampia metratura al piano rialzato: salone, cucina abitabile, 4 letto, bagno, balcone e servizi al grezzo nel seminterrato. Riscaldamento anche con caldaia a legna. Libera a breve. €. 265.000,00 Tratt.

RAVENNA, via Maggiore, appartamento di ampia metratura posto al V piano con ascensore: soggiorno, cucina abitabile, 2 balconi, letto matrimoniale, letto doppia, letto singola, bagno, garage e cantina al piano terra. Climatizzazione e riscaldamento centralizzato. Da rimodernare. Libero subito. €. 180.000,00 Tratt.

Zona prima periferia AFFITTO D’AZIENDA, RISTORANTEPIZZERIA, ampia struttura, completa di arredi e complementi per l’esercizio dell’attività. Rif. 749

S.STEFANO, in zona centrale vendesi casa indipendente da rimodernare su lotto di circa mq 1000 con annesso capannone artigianale di mq 130 e sul retro bilocale nuovo al piano terra. Adatto per 2 nuclei familiari, si presta a diverse possibilità. €. 400.000,00 RAVENNA, Quartiere Nullo Baldini, in piccola palazzina di sole 6 unità immobiliari, si vende grazioso appartamento posto al II piano senza ascensore così composto: luminoso soggiorno, cucinotto, ampio disimpegno, 2 letto, bagno, ripostiglio e cantina al piano terra. Riscaldamento autonomo. Ottimo contesto residenziale. €. 165.000,00 MADONNA DELL’ALBERO, in palazzina di nuova costruzione, si vende appartamento al primo piano con ascensore: soggiorno/cucina, 2 letto, bagno, ampio balcone garage e cantina al piano interrato. Riscaldamento a pavimento. Possibilità di personalizzare le rifiniture. €. 190.000,00

RAVENNA, S. Biagio, vendiamo appartamento in buono stato d’uso posto al 7° piano con ascensore: ingresso, soggiorno, cucinotto, bagno, ampia letto matrimoniale, balcone, cantina e posto auto coperto. Riscaldamento centralizzato con contacalorie. Già libero. €. 108.000,00 Tratt. S.ANTONIO, AFFITTIAMO appartamenti di ottima metratura: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 ampie letto, bagno e garage. Non arredati. Solo referenziati. A partire da €. 500,00 mensili SAVARNA, vendiamo lotto di terreno edificabile di mq 2500 (mq 40 x mq 63) superficie edificabile massima mq 400 con un massimo di 3 unità immobiliari accorpate in un unico corpo. Ottima posizione. €. 155.000,00

Ravenna • Via Piave 15 • Tel. 0544/406333 (2 linee)

Vendesi casa indip. ristrutturata recentemente, composta da 2 appartamenti. Rif. 733 Info in agenzia RAVENNA

Appartamento al 4° ed ultimo piano, composto da: ingresso, cucina abit., soggiorno, 3 letto, bagno, due balconi, garage, riscaldamento autonomo, ascensore. Parzialmente da ristrutturare. Rif. 788 €. 160.000,00

Ravenna, zona S. Biagio cedesi avviata attività di AGENZIA VIAGGI, con esperienza pluriennale, ottimo fatturato, in posizione di intenso passaggio. Rif. 744

Ravenna, centro storico, si cede attività di EDICOLA, in ottima posizione, ideale per 2 persone. Rif. 789

Ravenna - Via G. Garatoni, 12 - tel. 0544.35411 - scor@scor.it

Via Le Corbusier 32 Ravenna in casa di 2 sole unità vendiamo appartamento ristrutturato a nuovo, posto al II piano con ingresso indipendente; P.T.: cortile/giardino di mq. 160 con posti auto coperti e gazebo, taverna con camino, vano pluriuso e bagno; P.S.: ingresso, soggiorno con balcone, cucina abitabile, 2 camere da letto matrimoniali e bagno. Parquet ovunque. Riscaldamento autonomo, climatizzazione, impianto d’allarme. Impianti a norma con certificazione. €. 310.000,00

RAVENNA zona Casa di Cura San Francesco

SI CEDONO ATTIVITÀ VARIE IN RAVENNA E DINTORNI per informazioni rivolgersi in agenzia

RAVENNA, Zona Casa di Cura S.Francesco

RAVENNA, Zona Ospedale, appartamento posto al I ed ultimo piano in casa di 2 sole unità con ingresso indipendente: soggiorno/cucina con dispensa, bagno, 2 letto, cantina al piano terra e posto auto coperto. Riscaldamento a pavimento, pannelli solari per la produzione di acqua calda, predisposizione per il fotovoltaico. Possibilità di personalizzare le rifiniture scegliendole in un capitolato di alto livello. €. 240.000,00

in residence di recente costruzione, proponiamo in vendita grazioso appartamento al piano terra composto da: ingresso indipendente, soggiorno, cucinotto, letto matrimoniale, bagno, ripostiglio, posto auto, giardino; predisposizione condizionamento. No spese condominiali. Rif. 783 €. 105.000,00 RAVENNA Adiacenze v.le Cilla

RAVENNA

RAVENNA Zona COMET

Tel./Fax 0544 408867 cell. 334 6564322 cell. 333 1127837 www.immobiliravenna.com www.programmacasa.org GODO: in palazzina recente, grazioso bilocale di ampi spazi, con bel terrazzo vivibile, basse spese condominiali. Rif A/28 € 115.000 vedi foto sito: www.immobiliravenna.com ADIACENZE MOLINETTO, appartamento condominiale di ampi spazi, libero subito, con soggiorno, cucina abitabile, ampio disimpegno notte, 2 bagni, 2 camere da letto matrimoniali,1 camera singola, 2 logge, garage, ascensore. Ristrutturato. OCCASIONE! Rif.A/37 € 135.000 RAVENNA ZONA ALBERTI grazioso bilocale in piccola palazzina di recente costruzione, con ampio terrazzo loggiato, clima, cantina, garage. Rif. A/55 € 137.000

RAVENNA ZONA ALBERTI appartamento al piano attico, ottimamente tenuto, composto da ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 bagni, 2 camere da letto, ripostiglio, 2 ampi terrazzi vivibili, garage. riscaldamento autonomo, clima, ascensore. Rif A/14 € 210.000 tratt. ADIACENZE LIRICA appartamento in villetta primo ed ultimo piano, con ampio terrazzo loggiato di ingresso, soggiorno, cucina separata, bagno, 2 camere da letto, balcone, sottotetto in parte vivibile, cantina, garage. Rif. CR/11 € 280.000 RUSSI in prossima costruzione villetta angolo di 3 unità, su due livelli, composta da soggiorno, ampia cucina, 3 bagni, 3 camere da letto, ripostiglio, garage comunicante a livello strada, giardino su tre lati. Ottimo capitolato con scelta finiture. Rif CR/11 € 295.000 S.MICHELE villetta angolo composta da soggiorno, cucina di 11mq, 2 bagni, 3 camere da letto, balcone loggiato, sottotetto raggiungibile con scala fissa con vano multiuso, cantina, posto auto. Possibilita' di personalizzazione. Rif . CR/12 € 295.000

MEZZANO Rifinitissima bifamiliare di recente costruzione, composta da portico, soggiorno con camino e cucina divisibile,2 bagni, 2 camere da letto, balconi, soppalco ampliato con vano letto-studio, cantina/ lavanderia, camino esterno, giardino in angolo, 2 posti auto pergolati, accessoriata con aria condizionata, allarme, aspirazione centralizzata, irrigazione automatica. Architettura molto gradevole e finiture di pregio. Rif CA/1 € 325.000 vedi foto sito www.immobiliravenna. com ZONA RUBICONE, villetta a schiera ben tenuta, con ingresso, ampio soggiorno, cucina abitabile, 3 bagni, 3 letto, balcone, sottotetto uso ripostiglio, tavernetta con camino e cucina, garage, corte privata. Rif. V/6 € 365.000 tratt. MADONNA DELL'ALBERO, villetta in angolo nuova costruzione, composta da soggiorno, cucina abitabile, 2 bagni, 3 camere da letto, balcone, ampia mansarda con due vani e ripostigli, garage al piano strada, giardino in angolo. Rif.CR/16A € 375.000


ANNUNCI& OFFERTE

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

AGENZIA IMMOBILIARE

39

RAVENNA - via IV Novembre 4B tel. 0544 36377-36372 www.ideacasaravenna.com • casa_idea@libero.it

PONTE NUOVO

PUNTA MARINA

Luminoso APPARTAMENTO all'ultimo piano in zona centrale: ingresso, soggiorno, angolo cottura, 2 camere da letto, bagno, balcone, cantina. Riscaldamento autonomo. € 139.000,00 tratt.

ZONA CASA DI CURA SAN FRANCESCO Grazioso APPARTAMENTO INDIPENDENTE di NUOVA RISTRUTTURAZIONE molto rifinito con giardino privato: ingresso, soggiorno, angolo cottura, 2 camere da letto, bagno, ripostiglio, 2 posti auto. Riscaldamento autonomo. Zona tranquilla. € 190.000,00 tratt.

Accogliente APPARTAMENTO di recente costruzione in perfetto stato d'uso: ingresso, soggiorno, cucina, 2 camere da letto, bagno, balcone. garage. Riscaldamento autonomo. Zona tranquilla. € 160.000,00 tratt.

VIA CANALE MOLINETTO Luminoso APPARTAMENTO in buono stato d'uso: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno, balcone, cantina e garage. Riscaldamento autonomo. € 175.000,00 tratt.

SAN MICHELE

Confortevole VILLETTA ABBINATA di recentissima costruzione in perfetto stato d'uso: portico, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, guardaroba, 2 bagni, balcone, tavernetta e garage. Grazioso giardino privato. € 280.000,00 tratt.

ZONA DARSENA Accogliente APPARTAMENTO INDIPENDENTE sito al primo e ultimo piano in una casa con sole due unità: ingresso, soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, bagno, 2 balconi. Mansarda a ripostiglio. Doppio garage. Riscaldamento autonomo. Ottimo stato d'uso. Nessuna spesa di condominio. € 225.000,00

Via Nullo Baldini 6 (proseguimento via de Gasperi) RA - tel. e fax email: eurocase@fastwebnet.it

Pala Costa via Marani

Vendiamo n.5 unità abitative di ampia metratura, Possibilità di personalizzare gli interni

Immobiliare

PONTE NUOVO COMPLESSO DI RECENTE COSTRUZIONE Composto da: soggiorno con angolo cottura, vano letto matrimoniale, camerino e bagno. Info in agenzia € 120.000,00

0544 33158

Ravenna Zona via Narsete in contesto tranquillo Vendesi APPARTAMENTO composto da: ingr., soggiorno, cucina/tinello, 3 vani letto, bagno, ripostiglio, balcone e garage. € 155.000,00

RAVENNA San Biagio Zona via Faentina in contesto silenzioso Vendesi VILLETTA DI BUONA QUALITÁ IN PIETRAVISTA composta da: portico, ingresso, cucinotto, dispensa, pranzo, soggiorno, 3 vani letto, 3 servizi, 4 balconi, ampio garage e posto auto, portico e giardino. Info in Agenzia € 365.000,00

Ponte Nuovo

In piccola palazzina di 5 unità, disposta su due piani, costruita con criteri antisismici, predisposizione allarme, satellitare, aria condizionata e riscaldamento a pavimento, garage e posto auto SOLUZIONE 1: piano terra, ampio trilocale con giardino, servizio e ripostiglio € 230.000

SIMONE

s.r.l.

Ravenna Vendesi casa ex colonica in buono stato d’uso su 2 livelli composta da: salone, ampia cucina abitabile con camino, studio, lavanderia, 3 vani letto, servizi e portico. Ampia area alberata. Info in agenzia

Terreno edificabile a Gambellara Vendesi terreno edificabile di 16000 mqcirca con parco secolare alberato. Possibilità di costruire bellissima villa di 400 mq circa. Info in agenzia RAVENNA CENTRO Porzione di Casa ristrutturata al Grezzo su 2 livelli: P.Terra: Soggiorno, cucina/tinello e cortile. P.Primo: vano letto matrimoniale, servizio e ampio terrazzo su cortile interno. Info in agenzia LAGO DELLE UCCELLETTE RAVENNA direzione pineta di Classe / foce Bevano. AFFITTASI TERRENO 6 ettaricirca (compreso 2,5 ettari circa di lago). Usi: RICREATIVI - SPORTIVI – RICETTIVI Info in agenzia su appuntamento

Marina di Ravenna Casa con 2 appartamenti con giardino. Piano terra: ampia zona servizi. Piano primo e piano secondo: 2 bilocali con terrazzo oltre a sottotetto Info in agenzia

Ravenna, zona via Rubicone CASA di 2 appartamenti in corte esclusiva. Composta: Piano terra : ampia zona servizi, Piano primo e secondo: 2 appartamenti luminosi di ampia metratura composti da: atrio, soggiorno, cucina ab., 3 vani letto, bagno ognuno. Info in agenzia

MOLINELLA SPLENDIDA VILLA DEL FINE ‘700 con annessa area cortilizia e ampia dependance. DISTANZE: 66km Ravenna, 22km Ferrara, 40 km Bologna, 90 km Padova e 140 km Venezia. Info riservate in agenzia - Tel. 0544.36337 Cedesi spazi commerciali a Ravenna via IV Novembre, via Cavour, via Diaz, via Corrado Ricci, via Cairoli Informazioni riservate in agenzia

Ravenna centro storico In palazzo antico ristrutturato, affittasi AMPIO UFFICIO DI 230 mq ca. Ingresso/attesa, 7 vani, servizi, terrazza e possibilità posti auto. Informazioni riservate in agenzia

Camerlona

In piccola palazzina di sole 4 unità, vendiamo appartamenti di nuova costruzione con ingresso indipendente, giardino ed ampio garage; riscaldamento a pavimento, portoncino blindato, infissi a basso emissivo acustico. SOLUZIONE 1: trilocale e servizi € 180.000

SOLUZIONE 2: trilocale, servizi e ampia mansarda € 205.000

RAVENNA - Via Gioacchino Rasponi 8 tel. e fax 0544 61674 - cell. 335 7713645 e-mail: imm.simone@libero.it


40

ANNUNCI& OFFERTE

RUSSI CENTRO Mansarda posta al 4°piano con ascensore, già divisa zona notte/giorno. Ottime rifiniture, zona giorno con camino, climatizzazione, parabola, totalmente arredata. € 95.000,00 Rif. R/25

beautiful

RUSSI Ampio appartamento al terzo piano con ascensore composto da cucina abitabile, soggiorno, 3 camere letto, bagno, riposti- PIANGIPANE glio, 2 balconi, garage. Zona residenziale, Villetta € 160.000 tratt. Rif. R/18 centrale di ampia metratura, recente costruzione con giarGODO dino fronte e retro su tre livelCasa indipendente con giardili, ottime rifiniture, possibilità no, composta al p.Aterra, lavanderia, cantina, bagno e di arredamento. garage; Piano rialzato, cucina Per info c/o ufficio Rif. RA/3 abitabili con angolo cottura, PIANGIPANE sala, bagno, 2 letto. Per info c/o ufficio Rif. R/05 Casa indipendente di ampia metratura con ampi servizi, su GODO un lotto complessivo di 1000 A pochi Km. da Ravenna villa mq, da riattare parzialmente. prestigiosa stile Liberty, da Tratt. c/o ufficio Rif. RA/14 ristrutturare con parco di 1000 mq. con possibilità di CAMERLONA costruire ulteriormente. Zona residenziale, Casa indi€ 330.000,00 tratt. Rif. R/28 pendente composta da due VILL. DI BAGNACAVALLO appartamenti di ampia metraA due passi dal centro, Ampia tura completamente divisi, su casa di civile abitazione con un lotto di terreno di circa 600 stalla, porticato, in corpo stac- mq. Distaccati dalla casa due cato capannone, area cortili- garage di mq. 36 l’uno con soppalco portante. zia. Impianti certificati. € 300.000 Rif. B/19 Per info c/o ufficio Rif. RA/7

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

VILLANOVA DI BAGNACAVALLO Zona residenziale, ampia casa indipendente libera su quattro lati, già predisposta per due appartamenti con annesso deposito, magazzino ed ufficio, 2 garage. Lotto di terreno di circa 700 mq. € 295.000 Rif. B/01 RUSSI LARGO DELLE NAZIONI Prossima costruzione di villette a schiera su due livelli con ampia mansarda, giardino fronte retro, garage. Prezzi a partire da € 198.000,00 Rif. R/2 Per informazioni e planimetrie c/o ufficio SAVARNA Casa abbinata ad angolo, con giardino indipendente, composta al piano terra: garage, cucinotto,taverna e bagno; 1°p. 3 letto, bagno e balcone € 200.000 Rif. RA/11

PORTO FUORI

Nuova costruzione in zona tranquilla immersa nel verde di VILLETTE D’ANGOLO e APPARTAMENTI con ingresso indipendente

Secondo piano

Primo piano

S.ANTONIO DI MEDICINA (BO) Casa completamente indipendente su due livelli in buono stato d’uso con ampio parco di circa 1000 mq. Possibilità di vendita frazionata. Per info c/o ufficio Rif. BO/01

topcasa

beautiful - Consulenza e Marketing Immobiliare Via Garibaldi, 121 RUSSI (RA) - 0544 586633 - Cell. 320 8392395 top_casa@libero.it

Finiture di pregio

Piano terra

Piano interrato

VENDITA DIRETTA Per informazioni 328 1894470

Ravenna, via Canneti 16 tel. 0544 212134 cell. 348.2406406 www.casedautore.info info@casedautore.info

RAVENNA - MADONNA DELL’ALBERO Meravigliosa Villa singola di circa 350 mq. con 600 mq. di giardino. La particolarità della Villa è lo sviluppo tutto sul piano terra con un interessante zona soppalcata (di 60 mq.).P.Terra: Ingresso, soggiorno di 45 mq. con ampia vetrata sulla corte interna, cucina abitabile affacciata ad un ampia veranda con camino, dispensa-lavanderia, studio, disimpegno con camera ospiti e bagno. Disimpegno zona notte con 3 camere da letto matrimoniali, 2 bagni, cabina armadio, garage. Informazioni e foto su appuntamento in agenzia

RAVENNA QUARTIERE SAN BIAGIO Splendido attico di recente costruzione rifinito con gusto e materiali di pregio; 230 mq. su 2 livelli, ingresso, salone luminoso con affaccio su 50 mq. di terrazzo, cucina abit., bagno, camera matrim. con bagno al piano; zona mansardata con camera matrim.di 25 mq. con bagno di 15 mq., camera matrim.di 20 mq. e camera doppia, bagno, terrazzino. Garage al piano terra. Info su appuntamento in agenzia

RAVENNA CENTRO STORICO Appartamento luminosissimo di 130 mq. composto da ingresso soggiorno con due ampie vetrate affacciate a terrazzo; cucina abitabile con balcone, zona notte: 2 camere da letto matrimoniali, camera doppia, bagno con vasca e doccia, ripostiglio con predisposizione per secondo bagno. cantina e spazio bici e moto. € 310.000,00 RAVENNA A RIDOSSO DEL CENTRO STORICO Casa bifamiliare da ristrutturare parzialmente, 170 mq. di casa oltre a 40 mq. di terrazza affacciata sul cortile interno. Garage doppio. € 400.000,00 RAVENNA Casa indipendente a ridosso di Via Cavour composta da ingresso, soggiorno con camino, pranzo, cucina abitabile con balconcino, antibagno, bagno; camera matrimoniale con camera armadi e balconcino, camera singola, studio, bagno con vasca. garage ampio e cantina doppia. € 295.000,00

RAVENNA, CENTRO STORICO Casa di 336 mq. con corte interna di 180 mq. garage doppio e servizi al piano terra; piano primo e secondo due appartamenti da rimodernare. € 580.000,00

RAVENNA, CENTRO STORICO Appartamento in residenziale di pregio, posto al piano primo ed affacciato sulla corte interna. Ingresso, soggiorno con terrazzino abitabile, comoda cucina, disimpegno zona notte completamente armadiabile, camera matrimoniale, camera singola, bagno di 6 mq. Spazio comune per deposito bici e moto. € 260.000,00 - Possibilità di acquistare garage

A 8 KM DA RAVENNA Spendida casa singola di 470 mq recentemente e sapientemente ristrutturata con materiali di pregio. La Villa gode di indipendenza e di privacy grazie al rigoglioso giardino di 7000 mq. dedicato uno spazio per la piscina e il relax. Informazioni e foto su appuntamento.

RAVENNA zona residenziale immediate vic.ze centro, casa singola meravigliosa di circa 350 mq. con giardino sui 4 lati, dall’architettura pulita, caratterizzata da spazi ampi e grandi vetrate sul giardino,una zona giorno con doppio volume, soggiorno, studio, cucina e pranzo. Altrettanto comoda la zona notte con 4 camere oltre ai servizi. Dall’ esterno si può accedere alla camera con bagno per il personale di servizio. Info e foto su appuntamento in agenzia


ANNUNCI& OFFERTE

RAVENNA& DINTORNI | giovedì 10 marzo 2011

RAVENNA - Via Le Corbusier, 15 tel. 0544 270585 - fax 0544 276553

LAMPADARI MATERIALE ELETTRICO www.elettrolamp.it

in negozio oltre 2000 proposte di Lampade d'Arredo

41


42

ANNUNCI& OFFERTE

torio, bagno, cantina, la- Case e appartamenti in vanderia, spazioso garage; vendita provincia di P.P. ingresso, salone con caminetto, cucina abitabile Ravenna 3 camere da letto (2 matri- Offerte moniali), 2 bagni, balcone. Studio Effe - Alfonsine Con Tel. 0544.33158 € vista sul giardino di Piazza Monti, vicino a tutti i servizi, 650.000,00 ATTICO ristrutturato a nuoLa Dimora di Magdala - vo nel 2001, 3° ed ultimo Centro Storico Ampio AP- piano con TERRAZZO di PARTAMENTO composto mq. 29, composto da soggiorno-pranzo con zona cuda: ingresso, ampia sala cina luminoso, bagno, ca(50 mq) con affaccio su ter- mera da letto matrim. Canrazzo (30 mq), cucina abi- tina. Risc. aut., predisp. clitabile, tre camere da letto, ma. Ideale anche come intre bagni, garage, ottima vestimento da affittare. Coposizione, recentemente e dice Immobile: 073 - Tel. ben ristrutturato. - Tel. 0544 0544 .502072 € 105.000,00

struzione di ottima qualità. Pronta consegna. - Tel. 0546.662040 Prezzi a partire da € 125.000,00

.31225 Info in agenzia

I Portici - A circa 6 km da Brisighella In piccola borgata, si vende porzione di rustico in sasso indipendente d’angolo, integralmente ed ottimamente ristrutturato, così composto: piano terra: portico, ingresso in vano utilizzabile come seconda camera da letto con bagno; piano primo: cucina semiabitabile con penisola, salottino, 1camera da letto e un bagno. Garage/lavanderia e una corte privata recintata di circa 45/50mq. Finiture bellissime, impianti tutti a norma, si

Viva - Piangipane In splendida posizione lontana dai tralicci dell’alta tensione con splendido spazio visivo. In una campagna rilassante si vendono 2/3 unità abitative al grezzo avanzato costruite con tutte le ultime novità in materia di risparmio energetico e complete di tutti gli allacci, rifinite con materiali ricercati. Piantine e fotografie disponibili in ufficio

Studio Effe - Fosso Ghiaia Appartamento del 1997, con ingresso e corte indip., composto da ingresso e garage; soggiorno con zona cucina, balcone, bagno, letto matrim., studio. Sottotetto. Risc. aut. Codice Imm: 199 - Tel. 0544 .502072 € 120.000,00 tratt. Baccarini - Faenza, Località Pieve Ponte Via Emilia Ponente n° 52 In palazzina di nuova costruzione si vendono appartamenti con 1 o 2 letto; giardini privati o ampi balconi; garage. Co-

Studio Effe - Alfonsine primissima periferia APPARTAMENTO INDIPENDENTE di recente costruzione, 1° ed ultimo piano, con garage e 2 posti auto, piccola corte indipendente, composto da loggia, soggiorno ampio, cucina, bagno ampio, ripost., 2 letto, balcone. Possibilità di 2 ampie camere nel sottotetto con ampie finestre. Mai abitato e arredato a nuovo. Codice Immobile: 074 - Tel. 0544 .502072 € 138.000,00

giovedì 10 marzo 2011 | RAVENNA& DINTORNI

Si eseguono lavori di LUCIDATURA PAVIMENTI IN MARMO, COTTO, E PARQUET Ristrutturazioni Professionalità e prezzi contenuti Preventivi gratuiti Tel. 348 1645464 vende tutta arredata!!! DA 170.000,00 tratt. VEDERE!!! - Tel. 0546 I Portici - Faenza, Località 50782 € 165.000,00 tratt. Mezzeno Ampio appartaI Portici - Solarolo Nuovo, mento seminuovo, in ottimo consegna entro giugno stato, al piano 1° con dop2011, ultimo appartamento pio garage e doppi portoni. al piano terra con giardino e Ampio soggiorno con camiingresso indipendente, così no, cucina arredata mobili disposto: ampio in ottimo stato, terrazzo sesoggiorno/cucina, disimpe- micoperto (mq. 18) accesgno notte, 2 belle camere da sibile da soggiorno e cuciletto, ampio bagno; al piano na, altro terrazzo coperto, 2 seminterrato collegata da belle camere da letto, 2 bei scala interna, ampia canti- bagni (uno arredato) cantina/tavernetta, garage. € na, condizionatore, impian185.000,00 tratt. Altra solu- ti a norma. Libero se nezione al piano secondo cessario anche in brevissicon soggiorno, cucina abit., mo tempo. - Tel. 0546 2 balconi, 2 belle camere 50782 € 190.000,00 Da veda letto, bagno, cantina e dere!!! garage. Soluzioni interessanti molto luminosi!!! - Baccarini - Faenza, Via LaTel. 0546 50782 € ma 8 In piccolo stabile si

RICERCA UNO/A ASSISTENTE AMMINISTRAZIONE Reclam Edizioni e Comunicazione Srl

RICERCA PERSONA QUALIFICATA E MOTIVATA PER ASSISTENTE AMMINISTRAZIONE In attuazione del progetto di rafforzamento e ampliamento della propria organizzazione, Reclam Srl editore free-press di Ravenna & Dintorni, Trovacasa Premium, Factotum, Palcoscenico, Magazine Festival propone a donne e uomini in età compresa tra 24-40 anni, con esperienza in ambito amministrazione e controllo nel settore servizi, diploma di ragioneria, laurea o cultura equivalente, ambizione a costruire qualcosa di significativo per sé e di socialmente importante di diventare assistente di amministrazione con possibilità di carriera come responsabile amministrativo. Si offrono le migliori condizioni di mercato e formazione di alto livello. Coraggio, il mondo cambia e noi vogliamo cambiare insieme! Per informazioni e appuntamenti: tel 0544 408312 e-mail amministrazione@reclam.ra.it (Michela Zama)

RICERCA UNO/A VENDITORE Reclam Edizioni e Comunicazione Srl

RICERCA PERSONE SIMPATICHE E MOTIVATE PER AREA COMMERCIALE In attuazione del progetto di rafforzamento e ampliamento della propria area commerciale, Reclam Srl editore free-press di Ravenna & Dintorni, Trovacasa Premium, Factotum, Palcoscenico, Magazine Festival propone a donne e uomini in età compresa tra 24-40 anni, con eventuale esperienza di vendita nel settore sevizi, laurea o cultura equivalente, ambizione a costruire qualcosa di significativo per sé e di socialmente importante di diventare partner di vendita di prodotti editoriali e di comunicazione, con possibilità di carriera come area manager. Si offrono le migliori condizioni di mercato e formazione di alto livello. Il profilo completo ricercato può essere richiesto ad info@reclam.ra.it. Coraggio, il mondo cambia e noi vogliamo cambiare insieme! Per informazioni e appuntamenti: tel 0544 408312 e-mail amministrazione@reclam.ra.it (Michela Zama)

vende appartamento al piano secondo di buona metratura con piccola porzione di cortile esclusivo al piano terra e cantina al piano interrato. Parzialmente da ristrutturare. Consegna anche immediata. - Tel. 0546.662040 € 190.000,00 I Portici - Riolo Terme Come nuovo!! Appartamento di ampia metratura, posto al piano terra con giardino. Ingresso indipendente, nessuna bariera architettonica. Soggiorno, cucina abitabile, disimpegno, 2 letto grandi, ampio bagno, al piano seminterrato garage. Zona monte circa mq. 300/400 dal centro storico. Interessante!!! - Tel. 0546 50782 € 208.000,00 tratt. I Portici - Faenza, loc. Reda Casa indipendente dentro il paese, ristrutturata di recente, tutto a norma, con corte pavimentata di circa 125mq. cosi’ disposta: ingresso, cucina abitabile, sala con camino, 1 matrimoniale, un’ampia singola di oltre 11mq, 2 bagni. Sulla corte poggiano anche i fabbricati uso servizi: cantina, legnaia, ampia taverna con cucina in muratura e

camino.Garage, posto auto esterno. - Tel. 0546 50782 Molto bella!!! € 245.000,00 tratt. I Portici - Cas- Tel Bolognese Zona tranquilla, porzione di casa costruita circa 20 anni fa, sviluppa al piano primo, ingresso indipendente con scala esterna coperta, al piano terra garage per due auto, ampia cucina/tavernetta con camino ed ancora al piano interrato cantina di circa 60/70mq. L'appartamento è così composto: Salone, cucina con camino, bagno, disimpegno notte, tre belle letto, altro bagno ed un terrazzo di circa 50/60 mq. Tutto in ottimo stato, finiture di pregio, molto bello, veramente da vedere. ( nella vendita varrà assegnato una parte di giardino ad uso esclusivo) - Tel. 0546 50782 € 320.000,00 Universo - San Pietro in Trento Villa singola di recente ristrutturazione composta: Piano terra ampio giardino, in corpo staccato servizi da ristrutturare (possibile depandance), ingresso, soggiorno con camino, cucina abitabile, disimpegno, 2 camere da letto, bagno con vasca idromassaggio, lavanderia con doccia, ripostiglio. Piano primo ulteriori 3 camere da letto, disimpegno, bagno. Impianti a norma, antifurto, predisposizione aspirazione centralizzata. Rif. 695 Tel. 0544 271066 € 320.000,00

1°; 2 camere da letto matrimoniali di cui una con bagno, 2 camere da letto singole, bagno con vasca idro doppia, salottone con ampio terrazzo sul tetto. Impianti a norma, allarme con copertura totale, impianto irrigazione giardino e terrazzo programmabile, pozzo. - Tel. 0546 50782 Prezzo vero affare!!!! Bella!! I Portici - Barbiano di Cotignola Ultima villetta di mq. 208 con giardino. Piano terra: ingresso, soggiorno, cucina, bagno, garage e posto auto. Piano primo: 2 ampie camere da letto singole, 1 camera matrimoniale, bagno, balcone Piano secondo: altra camera da letto matrimoniale, studio, sala, cucina, bagno ed una loggia su terrazzo di circa mq. 30. Ottimo capitolato lavori. Consegna, il tempo di pavimentarla e metter su le porte con possibilità di finirla con propri esigenze e gusti. VERO AFFARE. - Tel. 0546 50782 Info in agenzia I Portici - Faenza, a monte km. 5 Si vende villa con parco di mq. 3300. Villa di pregio, è stata completamente rivista nel 2001 con un’ottima ristrutturazione dove sono stati rifatti: impianti, pavimenti, bagni. Tutta disposta al piano rialzato. Salone mq. 47, cucina, 2 camere da letto grandi, 1 letto singola, 2 bagni, terrazzo. P.terra: ampio appartamento trilocale indipendente, 1 tavernetta di mq. 40, cantina, bagno/lavanderia, doppio garage mq. 41. Ottime finiture!!! Veramente bella. - Tel. 0546 50782 Trattative riservate

Universo - Classe Villa disposta su due livelli composta da ingresso al piano terra sul soggiorno, cucina, disimpegno e bagno; al piano superiore troviamo: disimpegno, 2 camere da letto matrimoniali, studio e bagno, 2 balconi. Mansarda I Portici - Lugo Casa indiadiacente. Garage. Rif. pendente (villa) adiacente 726 - Tel. 0544 271066 € al centro, zona vrde e tran480.000,00 tratt. quilla con ampio giardino( Baccarini - Faenza, località mq. 524) Possibilità di reaSarna prime colline - Via lizzare un’ampliamento imGermana, 5 Zona molto portante (mq.200 circa). tranquilla - Ampia Villa ben La casa si presente in buotenuta edificata negli anni no stato con ampi spazi da ’70. Ampio parco di circa mq. ristrutturare leggermente. 9.000 con piscina: vari servi- PT: ingresso, corridoio stuzi e garages. - Tel. dio, tavernetta, bagno, ga0546.662040 € rage, cantina, portico. 1.100.000,00 P.1°: altro ingresso con Baccarini - Riolo Terme, scale esterna, ampio saloVia Scalini 2 Ampia e lus- ne con camino, cucina, tisuosa villa con parco seco- nello/studio, 3 letto, bagno, lare, disposta su più piani 2 balconi. P.2°/mansardaserviti da ascensore inter- to: 2 ampie letto, bagno, no. Bunker atomico, batte- terrazzo, salottone. La cariologico e chimico. Moder- sa è accatastata con 2 uninamente ristrutturata con tà, in realtà si presente in rifiniture di pregio, alcune un unico ambiente. - Tel. delle quali a firma dell’arti- 0546 50782 Info in agenzia sta faentino Sassi. Il tutto su lotto di quasi mq. 4900 di cui circa 3100 edificabili Affitti estivi con indice 0.4 mq/mq. Otti- Offerte/Domande ma ubicazione. Consegna da concordare. Riolo Terme è un piccolo centro termale collinare posto a non eccessiva distanza da importanti località balneari e città storiche e a pochissimi km dal Golf Club "La Torre" dotato di 18 buche. - Tel. 0546.662040 € 1.800.000,00 Idea Casa - MARINA DI RACase d’Autore - A 8 km da VENNA - AFFITTO ESTIVO Ravenna Spendida casa Zona tranquilla, appartamensingola di 470 mq recente- to con ingr. Indipendente, mente e sapientemente ri- ampio giardino e possibilità strutturata con materiali di di parcheggio. POSSIBILITÁ pregio. La Villa gode di indipendenza e di privacy grazie DI 8 POSTI LETTO - Tel. al rigoglioso giardino di 7000 0544.36337 Info in agenzia mq. dedicato uno spazio per la piscina e il relax. - Tel. 0544 212134 Informazioni e Immobili commerciali foto su appuntamento. affitto I Portici - Conselice, località Lavezzola Villa indipendente con circa mq. 450 di giardino. Ottime finiture, recente costruzione. Salone con caminetto, cucina con gazebo estivo, tinello, studio, bagno, ampio garage, lavanderia, portico. Piano

Offerte/Domande Universo - Ravenna San Rocco Affittasi magazzino/laboratorio di 250 mq. Impianto elettrico a norma. Libero subito. Rif. 20. - Tel. 0544 271066 Canone mensile € 1.100,00


Ravenna & Dintorni 431 - 10 03 2011  

Ravenna & Dintorni 431 - 10 03 11

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you