Issuu on Google+

-4

R o

18

31

S bert 97 up o M 8- erm or 88 g -4 am ese 72 i BN

IS

Il libro è dotato di approfondimenti online su www.raffaellodigitale.it

E 6,00

Superma mi

Roberto Morgese è nato a Milano e vive a Parabiago. Insegna nella scuola primaria da molti anni ed è formatore universitario per gli insegnanti. È autore di libri di didattica in diversi ambiti disciplinari e ha scritto opere sia per ragazzi sia per bambini.

Roberto Morgese

In questo racconto, narrato in rima, le paure notturne vengono sconfitte dall’allegria e i bambini possono addormentarsi sentendosi protetti.

22

A GIALL SERIE

Questo volume sprovvisto del talloncino a fronte è da considerarsi copia di SAGGIO-CAMPIONE,­GRATUITO, fuori commercio. Esente da I.V.A. (D.P.R. 26-10-1972, n° 633, art. 2 lett. d).

I sogni dei bambini a volte sono dolci e felici, a volte si trasformano in incubi che li tormentano di notte. Ma non c’è da preoccuparsi: la mamma, sempre presente con il suo tenero bacio della buonanotte, è pronta a correre in aiuto anche nel sonno. Si trasforma in Supermami, un’eroina che sconfigge i cattivi con armi non convenzionali: padelle e borsette, perfino sederate. 

IALLA G SERIE anni

Roberto Morgese

dai 6

Supermami ... e se un incubo compare, tu mi puoi sempre chiamare


IL MULINO A VENTO

IL MULINO A VENTO Per volare con la fantasia

IL MULINO A VENTO

IL MULINO A VENTO Collana di narrativa per ragazzi

22


Editor: Paola Valente Redazione: Emanuele Ramini Ufficio stampa: Salvatore Passaretta Team grafico: Letizia Favillo 1a Edizione 2012 Ristampa 7 6 5 4 3 2 1

2019 2018 2017 2016 2015 2014 2013

Tutti i diritti sono riservati © 2012 Raffaello Libri Srl Via dell’Industria, 21 60037 - Monte San Vito (AN) www.raffaelloeditrice.it www.grupporaffaello.it e-mail: info@ilmulinoavento.it http://www.ilmulinoavento.it Printed in Italy

www.facebook.com/RaffaelloEditrice

È assolutamente vietata la riproduzione totale o parziale di ­questo libro senza il permesso scritto dei titolari del copyright.


Roberto Morgese

SUPERMAMI Illustrazioni di

Francesca Carabelli


A SuperGiusi e i suoi tre bimbi


quando si fa buio il cielo e la notte stende il velo mille stelle con la luna forse portano fortuna.


ma i bambini, poveretti, accucciati dentro ai letti hanno gli occhi ancora aperti, stanno sotto ben coperti.


è la fifa che li prende e che fino ai piedi scende poi risale su alla testa nei pensieri ferma resta.


di che cosa hanno paura? che cos’è che li tortura? hanno preso una sgridata per la troppa marmellata?

10


SU P E R

MAM I

è perchÊ sul muro bello hanno usato il pennarello?

han paura che nel sogno scappi un piccolo bisogno? 11


no, non c’entra. niente affatto. non è questo che hanno fatto. sono gli incubi birboni che li rendono fifoni. 12


SU P E R

MAM I

han paura dei cattivi che nei sogni sembran vivi: saltan fuori all’improvviso e non fanno mai un sorriso. 13


così quando è ben sdraiato e già mezzo addormentato, il bambino col pigiama la sua fata buona chiama. – mamma, vieni qui un momento! – non strillare che ti sento. che cos’hai? tu stai tremando! stai agli incubi pensando?


– ho paura, sÏ lo ammetto, qui da solo nel mio letto. che ne dici di restare fino a farmi appisolare? 16


– e va bene, qui vicino ti addormento, mio pulcino. e se un incubo compare, tu mi puoi sempre chiamare. 17


ora il figlio è piÚ tranquillo e fa pure uno sbadiglio. le sue palpebre socchiude, ma la testa ancor gli prude.

18


SU P E R

dà una bella grattatina, tira su la copertina. col bacino della mamma può iniziare infin la nanna.

19

MAM I



Supermami