Page 1


Rivolgo un caloroso benvenuto a tutti i turisti e visitatori che nei giorni di Ville Aperte verranno a scoprire o a riscoprire le bellezze della Brianza: una terra che si estende dalle porte di Milano fino alle rive del lago di Lecco e a quelle dell’Adda. Una provincia laboriosa, ricca sicuramente di imprese ma anche di arte, cultura, natura e antiche tradizioni. Così per l’undicesima volta l’intero patrimonio artistico e architettonico - gioiello di inestimabile valore e fiore all’occhiello del territorio - spalancherà di nuovo le porte al grande pubblico in un’ottica di valorizzazione, salvaguardia e consolidamento delle proprie bellezze, anche in vista dello storico appuntamento di Expo 2015. L’evento è diventato negli anni uno dei momenti più attesi, vero e proprio motivo di orgoglio di tutta l’amministrazione provinciale anche per la qualità degli spettacoli proposti, per il sempre più elevato livello di partecipazione di pubblico e per l’ormai consueto riconoscimento del Presidente della Repubblica che ha voluto anche quest’anno farci pervenire la Sua medaglia di rappresentanza a dimostrazione della valenza nazionale che la manifestazione oramai riscontra. Ringraziando i tanti Comuni che hanno aderito all’edizione 2013, non mi resta che accogliervi a braccia aperte e augurarvi “BUON VILLE APERTE”! Dario Allevi Presidente della Provincia di Monza e della Brianza

Valorizzazione del patrimonio artistico, cultura, spettacolo, intrattenimento: è questa la formula del successo consolidato negli anni da Ville Aperte in Brianza, l’atteso appuntamento di fine settembre che giunge alla sua XI° edizione con un calendario ricco di proposte ed eventi di qualità. Si rinnova la partecipazione della Provincia di Lecco, crescono a 46 i Comuni aderenti all’iniziativa, cresce il numero dei soggetti coinvolti, a conferma che il modello da sempre proposto dalla Provincia di Monza e della Brianza fondato sulla creazione di reti e sinergie tra gli operatori culturali è in assoluto il più vincente da ogni punto di vista. Nonostante la grave crisi economica, nonostante un destino infausto che sembra ormai segnato per le Province, il nostro impegno a garantire l’Evento continua con l’entusiasmo di chi crede nell’elevato ed imprescindibile valore della Cultura, nel suo ruolo strategico e rivitalizzante, a beneficio del tessuto economico e sociale del territorio.


Ville Aperte in Brianza si conferma l’Evento che meglio riesce ad esprimere l’Eccellenza dei luoghi storici della Brianza, realizzando una sinergia di intenti ed obiettivi a sostegno della cultura intesa come conoscenza, educazione alla bellezza ed al valore del patrimonio artistico da tutelare; e ancora cultura come intrattenimento e laboratorio di idee innovative, come viaggio nella Storia che ci appartiene, che ha fondato la nostra identità e che merita di essere consegnata e raccontata alle future generazioni. Enrico Elli Assessore ai Beni Culturali, Cultura della Provincia di Monza e della Brianza

Dopo l’esordio del 2012, anche quest’anno la Provincia di Lecco partecipa a “Ville Aperte in Brianza”, raddoppiando gli Enti aderenti che aprono le porte della cultura, accogliendo tutti quei visitatori che vorranno conoscere alcuni dei più significativi siti storico-artisitici della nostra provincia. Seppur non in Brianza, è stata inserita all’interno della manifestazione Villa Monastero, la cui bellezza incomparabile la rende gioiello inestimabile della nostra provincia. L’iniziativa prevede le tradizionali visite guidate corredate da eventi culturali che spaziano tra arte, teatro, musica e molto altro ancora. Il 29 settembre il ricco patrimonio storico e artistico della nostra Brianza con ville, parchi, giardini, chiese e dimore storiche, normalmente chiuse al pubblico, aprirà i battenti deliziando i visitatori con il suo fascino. Un ringraziamento particolare alla Provincia di Monza e della Brianza che anche quest’anno ci ha permesso di essere parte di un evento di riscoperta del patrimonio culturale locale e di collaborare nella valorizzazione del proprio patrimonio, in un momento di particolare difficoltà economica degli enti locali e non solo. Un grazie sincero anche agli Enti aderenti che, con il loro impegno costante, consentono di riscoprire e apprezzare il nostro territorio. Marco Benedetti Assessore alla Cultura, Beni Culturali, Identità e Tradizioni della Provincia di Lecco


monza

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 22 e domenica 29 settembre

REGGIA DI MONZA, APPARTAMENTI REALI

Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info oppure al numero 039.39464218 o mail comunicazione@reggiadimonza.it, Per informazioni: Consorzio Reggia di Monza, www.reggiadimonza.it Orario visite: dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.30, partenza ogni 30 min. Durata: 55 min. Costo: 5,00 € Accesso disabili: in parte solo primo piano nobile

NUOVA VILLA REALE MONZA SPA IL CANTIERE DELLA VILLA REALE DI MONZA

Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info o al numero 348.3735815 – max 30 persone per gruppo Informazioni: www.nuovavillarealemonza.com Orario visite: dalle 10.00 alle 19.00 partenza ogni 20 min. Durata: 40 min. Costo: 5,00 € Accesso disabili:

TOUR NEL PARCO

Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info, al numero 039.39464218 o mail: comunicazione@reggiadimonza.it Per informazioni: Consorzio Reggia di Monza www.reggiadimonza.it Orario visite: dalle 10.15 alle 12.15 e dalle 15.15 alle 18.15, partenza ogni ora Durata: 55 min. Costo: 3,00 € + 2,00 € per il trenino Accesso disabili: Sabato 21 e sabato 28 settembre

CAPPELLA ESPIATORIA

4

Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Per informazioni: Ufficio IAT di Monza tel. 039.323222 Orario visite: h.9.30, h.10.30, h.11.30 – h.14.00, h.15.00, h.16.00 Durata: 1h. circa Costo: 5,00 € Accesso disabili:


Mercoledì 24 settembre

VILLA PALLAVICINI BARBò ORA COLLEGIO DELLA GUASTALLA

Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Per informazioni: Ufficio IAT di Monza tel. 039.323222 In collaborazione con associazione Guidarte mail: guidarte@libero.it e Collegio della Guastalla Orario visite: h.15.30, h.16.30, h.17.30 Costo: 5,00 € Accesso disabili: Giovedì 26 settembre

VILLA TORNEAMENTO ORA ISTUTO PADRE DI FRANCIA

Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Per informazioni: Ufficio IAT di Monza tel. 039.323222 In collaborazione con associazione Guidarte mail: guidarte@libero.it e Istituto scolastico paritario Padre di Francia Orario visite: h. 15.30, h.16.30, h.17.30 Costo: 5,00 € Accesso disabili: in parte

Sabato 28 e domenica 29 settembre TORRE LONGOBARDA Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Informazioni: al numero 039.326383 mail: info@fondazionegaiani.it, info@museoduomodimonza.it Orario visite: h.10.00, h.11.00, h.15.00, h. 16.00 Durata: 45 min. Costo: 5,00 € Accesso disabili: Domenica 29 settembre DA VILLE APERTE AL MUSEO E TESORO DEL DUOMO DI MONZA Tutti i visitatori che domenica 29 settembre 2013 presenteranno il biglietto di Ville Aperte alla biglietteria del Museo e Tesoro del Duomo di Monza, potranno usufruire dell’ingresso a tariffa ridotta per la visita del Museo. Informazioni e prenotazioni: tel. +39.039.326383 e-mail: info@museoduomomonza.it; www.museoduomomonza.it Orari Museo: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 La biglietteria chiude 30 minuti prima del Museo. Accesso disabili:

5


ITINERARI ITINERARIO 1 - Monza liberty e decò nell’età dell’industrializzazione L’itinerario è dedicato all’architettura liberty e déco che si diffonde nel centro di Monza con l’inizio del nuovo secolo: si toccheranno le palazzine progettate da Romolo Canesi, la piccola stazione dei tram e la sede istituzionale della Provincia di Monza e Brianza, di cui si visiteranno gli interni. Venerdì 27 settembre Ritrovo: Ufficio IAT, Informazione e accoglienza turistica, Portici Comunali Piazza Carducci Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Per informazioni: Ufficio IAT di Monza, t/fax 039.323222. Tutti i giorni dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30, iatmonza@gmail.com In collaborazione con associazione Guidarte mail: guidarte@libero.it Orario visite: h 15.30, h.16.30, h.17.30 Durata: 1 ora circa Costo: 5,00 € Accesso disabili:

ITINERARIO 2 - Monza, un borgo medievale

L’itinerario intende rievocare il passato medievale di Modoetia, attraverso la storia degli edifici conservati: dall’Arengario alla torre di via Lambro, dalla casatorre dei Gualtieri al complesso monastico di Santa Maria in Strada, di cui si visiterà l’antico scriptorium. Domenica 22 settembre e mercoledì 25 settembre Ritrovo: Ufficio IAT, Informazione e accoglienza turistica, Portici Comunali - Piazza Carducci Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Per informazioni: Ufficio IAT di Monza, t/fax 039.323222. Tutti i giorni dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30, iatmonza@gmail.com. In collaborazione con associazione Guidarte mail: guidarte@libero.it Orario visite: domenica 22 h 9.30, h.10.30, h.11.30 – h.14.30, h.15.30, h.16.30, h. 17.30 mercoledì 25 h.15.30, h.16.30, h.17.30 Durata: 1 ora circa Costo: 5,00 € Accesso disabili: novità

6

ITINERARIO 3 – Biciclettata storica

Tutti in sella per riscoprire, partendo dal centro storico, la storia del Carrobiolo, il sito di Santa Maria delle Grazie fuori dalle mura cittadine e gli adiacenti edifici di archeologia industriale. Sabato 21 e 28 settembre Ritrovo: Piazza Trento e Trieste, davanti al monumento dei caduti Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Per informazioni: Ufficio IAT di Monza, t/fax 039.323222. Tutti i giorni dalle


9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30, iatmonza@gmail.com In collaborazione con associazione Guidarte mail: guidarte@libero.it Orario visite: h.15.30 e h.17.00 Costo: 5,00 € Accesso disabili:

ITINERARIO 4 - Monza e le acque del fiume Lambro

L’itinerario vuole rievocare l’importanza del fiume Lambro per la nascita e lo sviluppo di Monza nel corso dei secoli, scoprendo l’utilizzo delle sue acque e delle sue sponde dall’età antica al ‘900: dal ponte dei Leoni a San Gerardino, fino all’Oasi Ambientale di piazza Castello, dove si riuniscono Lambro e Lambretto. Lunedì 23 settembre Ritrovo: Ponte dei Leoni Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Per informazioni: Ufficio IAT di Monza, t/fax 039.323222. Tutti i giorni dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30, iatmonza@gmail.com In collaborazione con associazione Guidarte mail: guidarte@libero.it e Circolo Legambiente di Monza Orario visite: 15.30, h.16.30, h.17.30 Durata: 1 ora circa Costo: 5,00 € Accesso disabili:

EVENTI Sabato 21 e 28 settembre CHI C’E’ NELLE STANZE DI VILLA REALE? Villa Reale, davanti alla Cavallerizza Orario: sabato 21 h. 15.00, h.16.00, h.17.00 sabato 28 h. 10.30, h.11.30 – h. 15.00, h.16.00, h.17.00 Informazioni: Ufficio IAT di Monza, t/fax 039.323222. Tutti i giorni dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30, iatmonza@gmail.com In collaborazione con associazione Guidarte mail: guidarte@libero.it Ecco il re e la sua regina, ecco le damigelle e i soldati … tutti presenti, tutti agghindati! I piccoli visitatori, travestiti secondo i ruoli della corte visiteranno gli appartamenti della Villa Reale, partecipando in prima persona alla vita nella Reggia. Ritrovo: ingresso Villa Reale (davanti alla cavallerizza). Per bambini dai 4 ai 10 anni. Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Costo: 5,00 € a bambino + adulto accompagnatore gratuito Accesso disabili: Mercoledì 25 settembre LA TEMPESTA IN SALOTTO OUVERTURE, SINFONIE E SONATE NEI SALOTTI MILANESI DEGLI ANNI CINQUANTA … DEL SETTECENTO Teatrino di Corte, Villa Reale Orario: h. 21.00 Sono giovani e gagliardi, hanno in mente una musica semplice ma incisiva, suonano nelle piazze e nei salotti con la stessa passione. Arricchiscono la sezione dei bassi per far arrivare il suono a tutto il corpo, e non solo alle orecchie. Sono considerati innovatori, anche se la loro musica sta per diventare “classica”. Si chiamano

7


Brivio, Giulini, Chelleri, J.C. Bach, Chiesa, Lampugnani, Monza. Oggi la loro musica ritorna con tutta la sua forza nell’emozionante rilettura sonora di Vanni Moretto e della sua orchestra Atalanta Fugiens. Una musica che ci arriva dritta al cuore e ci parla di un passato così presente e di un tempo che è anche il nostro tempo. Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info e al numero 039.39464213 Settore unico. Intero: 10,00 € ridotto: 8,00 € Accesso disabili: Venerdì 27 settembre CACCIA ALLA STORIA DI MONZA Monza, vie del centro città Orario: h. 21.00 Informazioni: Ufficio IAT di Monza, t/fax 039.323222. Tutti i giorni dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.30, iatmonza@gmail.com In collaborazione con associazione Guidarte mail: guidarte@libero.it Una visita guidata che è anche un gioco, rivolta ai bambini e ai loro genitori, che, divisi in squadre dovranno seguire gli indizi tappa dopo tappa, ascoltando le voci dei personaggi che hanno fatto la storia della città. Ritrovo: Davanti al Duomo. Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Costo: 3,00 € bambini fino a 5 anni gratuito Accesso disabili: Domenica 29 settembre MOSTRA: UBERTO BONETTI MONZA+FUTURISMO+VELOCITA Galleria Civica, Via Camperio 1 Orario: dal 6 al 29 settembre mart e ven: dalle 15.00 alle 19.00 sab,dom e festivi: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 Monza e l’autodromo nelle tavole futuriste di Uberto Bonetti (1909 -1993). La mostra raccoglie inoltre le “aereoviste” di città lombarde e italiane, e altre illustrazioni e disegni di Bonetti che testimoniano il suo rapporto con la moda (è stato uno dei primi disegnatori di moda italiani) e con politici e artisti del suo tempo. A cura dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Monza, in collaborazione con l’associazione Amici dell’Autodromo e Del Parco Per informazioni: tel. 039.366381 mostre@comune.monza.it – www.comune. monza.it Ingresso: libero Accesso disabili:

8

E SUBITO RIPRENDE IL VIAGGIO … OPERE DALLE COLLEZIONI DEL MA*GA DOPO L’INCENDIO Serrone della Villa Reale, Viale Brianza, 2 Orario: dal 4 settembre al 15 ottobre mart. – dom. dalle 10.30 alle 19.00 dal 16 ottobre al 6 gennaio 2014 mart. – ven. dalle 10.30 alle 16.30 sab. e dom. dalle 10.30 alle 18.30 La mostra, allestita fino al 6 gennaio al Serrone della Villa Reale, presenterà 100 opere della collezione permanente del Museo d’Arte di Gallarate, di artisti italiani attivi tra il secondo dopoguerra e gli anni Settanta, da Achille Funi a Ennio Morlotti, da Lucio Fontana a Fausto Melotti, da Giacomo Manzù a Bruno Munari ad altri. Per la prima volta, verrà presentato al pubblico un nucleo della Collezione Walter Fontana, importante raccolta privata che entra a far parte delle collezioni del MA*GA. L’esposizione, curata da Emma Zanella e Giulia For-


menti, è la seconda tappa, dopo quella alla Triennale di Milano, di un percorso condiviso e partecipato tra il MA*GA - Museo Arte Gallarate, il Comune di Gallarate, il Comune di Monza, la Fondazione La Triennale di Milano e il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, per consentire all’istituzione museale gallaratese di continuare la propria attività dopo l’incendio del 14 febbraio 2013. Informazioni e prenotazioni: al numero 039.3946213 o mostramaga@reggiadimonza.it Costo: intero 6,00 €, ridotto (over 65, under 18 e convenzionati) 4,00 €, gruppi (minimo 15 pax) 4,00 €, gratuito fino ai 12 anni Accesso disabili: Dal 25 settembre al 25 ottobre MUSICA ANTICA A VILLA REALE Teatrino di Corte della Villa Reale e teatro Manzoni di Monza Orario: h. 21.00 Riecheggiano nei saloni, impreziositi da stucchi e dipinti, note di musica antica. Nella settecentesca Villa Reale e nella città di Monza saranno realizzati una serie di concerti con i più grandi interpreti europei. Un progetto realizzato in partenariato con il Collegio Ghislieri di Pavia nell’ambito del Circuito Lombardo di Musica Antica 2013. Prenotazione : al numero 039.39464213 o comunicazione@reggiadimonza.it Dal 21 al 29 settembre L’ANGOLO DI VILLE APERTE Le biblioteche Monza Civica, ragazzi “Al Segno della Luna”, Tirante, Cederna, San Rocco e San Gerardo partecipano con desk tematici esponendo pubblicazioni recenti e storiche sulla Villa Reale, il parco e le bellezze del centro storico e il materiale istituzionale della manifestazione.

pH_perf o

rming H

eritage Sabat 2013 o Sabat 21 settem o 28 s bre_h . ettem Mulino bre_h 10.00 – 19 C . 18.0 .0 Intrec olombo 0 – 22 0 ci al m .00 ulino – labo Marte ratori d e teat Oasi d ì 24 settem ro i San bre_h G Poetr . 21.0 y slam erardo 0 di acq ua e d i luce – gar Dome a di p oesia nica 2 ad alt 9 sett Villa M a voc embr irabell e e o_h. 1 Richa 7.00 rd Wa gner lettur e Gius a scen ep Teatrin ic o della a con cant pe Verdi d ue ar La Tr oem tisti a agedia Villa Reale_ u llo sp h.21.0 sica Raimo ecchio 0 n Pan dl grande ikkar Inquis - teat it ore d ro a Fed o r Dos Maggio toevs ri info kij e nella c artolin a stac cabile dal retr o di co pertin a.

pH

9


REGGIA DI MONZA, APPARTAMENTI REALI

10

Viale Brianza 1, Monza Sec. XVIII-XIX La Reggia di Monza fu realizzata a partire dal 1777 dall’architetto Giuseppe Piermarini. L’imperatrice Maria Teresa d’Austria ne commissionò la realizzazione come residenza di campagna per il suo quarto figlio, l’arciduca Ferdinando, suo rappresentante in Lombardia. L’impianto complessivo della Villa riprende lo schema a corte aperta delle ville di delizia lombarde sei-settecentesche, organizzandone la visione lungo un asse di perfetta simmetria che inizia nell’antistante viale alberato di accesso e prosegue nei giardini retrostanti. Il blocco principale della Villa è composto dal corpo nobile centrale e dalle due ali, a cui si aggiungono i corpi di servizio laterali, le serre e le scuderie. La visita guidata si svolgerà nelle sale situate al primo piano nobile negli appartamenti di Umberto I° e della Regina Margherita. L’appartamento privato di Umberto I° è, nella sua veste attuale, il risultato dell’intervento operato alla fine dell’800 dall’Architetto di Corte Achille Majnoni d’Intignano, che adeguò al gusto dell’epoca tutti gli ambienti collocati a destra del Salone Centrale, da sempre destinati a tale funzione. Gli Appartamenti Reali, recentemente restaurati, sono oggi arricchiti dalla collezione del mobilio originale.


il CANTIERE DELLA VILLA REALE DI MONZA Viale Brianza 1, Monza La Villa, negli anni, ha subito profonde trasformazioni nella distribuzione interna, negli apparati decorativi e negli adeguamenti strutturali e impiantistici. Tali interventi, uniti allo stato di degrado degli ambienti, hanno reso necessaria un’opera di ristrutturazione. Attualmente, infatti, la Villa Reale è oggetto di un importante restauro conservativo, iniziato a marzo 2012 ad opera di Nuova Villa Reale Monza Spa, che prevede il recupero e la valorizzazione del corpo centrale, il recupero parziale delle ali nord e sud, la realizzazione dell’area tecnica esterna alla Villa nel lato nord e la messa in sicurezza della corte d’ingresso. La visita guidata all’interno del cantiere consentirà di conoscere lo stato di avanzamento dei lavori e gli interventi di riqualificazione già realizzati. La visita si svolgerà nel corpo centrale, in alcune delle sale situate al primo e al secondo piano nobile. Il percorso inizierà dall’entrata al piano terra e proseguirà al primo piano nobile, dove si potranno ammirare alcune stanze degli appartamenti reali, in particolare la sala da ballo e le stanze attigue, oggetto di un precedente intervento di restauro terminato nel 2007. Si salirà, poi, al secondo piano nobile, dove si entrerà nel cuore del cantiere. Qui si visiteranno alcune delle stanze in fase di restauro, dove si potranno osservare gli stucchi in corrispondenza delle volte, gli apparati lignei e le operazioni di pulitura di pareti e parquet, che stanno rivelando l’affascinante storia della Villa in tutte le sue sfaccettature.

TOUR NEL PARCO DI MONZA Viale Brianza 2, Monza Il Parco di Monza fu istituito il 14 settembre 1805 per volontà dell’imperatore Napoleone, con lo scopo di farne una tenuta agricola modello e una riserva di caccia. La costruzione iniziò per volere del viceré Eugenio di Beauharnais nel 1806. Fu incaricato del progetto Luigi Canonica, già architetto “Nazionale” della corte di Francia e allievo del Piermarini, in una sua lettera definisce il lavoro commissionato come “una straordinaria incombenza”. Intorno al 1808 il Parco di Monza diventa così il più esteso parco cintato d’Europa, con un muro di recinzione di 14 km. All’interno furono compresi campi agricoli, strade, cascine, ville e giardini preesistenti. Il Canonica modella e modifica le strutture esistenti, abbatte le cascine di “cadente struttura”e preserva, invece, i complessi paesaggistici importanti come Villa Mirabello e Mirabellino. In giro per il Parco di Monza si possono scoprire tanti angoli, scenari, edifici a cui non si è mai fatto caso a bordo del “Trenino del Parco”. Nel tour è prevista una visita eccezionale al Salone centrale della seicentesca Villa Mirabello.

11


CAPPELLA ESPIATORIA Via Matteo da Campione 7/a, Monza Elegante monumento-memoriale eretto nel punto in cui venne assassinato re Umberto I, progettato in forme eclettiche dall’architetto Giuseppe Sacconi.

novità

gentile concessione di Piero Pozzi

novità

VILLA PALLAVICINI BARBò OGGI COLLEGIO DELLA GUASTALLA Viale Lombardia 180, Monza Villa Pallavicini Barbò è un importante edificio tardo neoclassico, databile al 1815 e arricchito da un parco romantico. La visita condurrà all’interno della villa, dove si osserveranno il salone d’onore, la cappella palatina e la collezione pittorica di grande qualità, con opere lombarde realizzate tra il XVI e il XIX secolo. Ritrovo: all’interno della corte d’onore del Collegio Guastalla.

12

novità


novità

VILLA TORNEAMENTO ORA ISTITUTO PADRE DI FRANCIA Via della taccona 16, Monza Villa Torneamento, costruita nel primo ‘700 e ristrutturata in gusto eclettico nel secolo successivo. Così chiamata perché nel luogo in cui sorge gli antichi signori si esercitavano nelle armi, la Villa, inserita in un ampio parco cinto da mura neogotiche, conserva un salone da ballo riccamente affrescato e altri ambienti di grande suggestione. Ritrovo: davanti all’ingresso di Villa Torneamento.

novità

TORRE LONGOBARDA Via Lambro, ingresso dal Chiostrino Con i suoi 18 metri di altezza, la Torre Longobarda è il più antico e segreto edificio tra quelli che compongono il complesso monumentale del Duomo di Monza, nonché una delle pochissime testimonianze architettoniche longobarde così importanti e tanto ben conservate dell’intera regione Lombardia. Un simbolo inequivocabile di quell’indelebile pagina di storia dell’Occidente che fu il regno di Teodolinda, Regina dei Longobardi. La visita è l’occasione straordinaria per scoprire un luogo non ancora aperto al pubblico.

13

Visione interna della Torre Longobarda Monza, Duomo Foto: Piero Pozzi ©Museo e Tesoro del Duomo di Monza


annone di brianza LC

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA CABELLA LATTUADA E CHIESA DI SAN GIORGIO Prenotazione non obbligatoria: b.chicca3@gmail.com, informazioni al numero 335.5661866 Per la chiesa di San Giorgio: prenotazioni presso la Villa Cabella Lattuada. Orario visite: h. 10.00, h.11.00, h.14.00, h.15.00, h.16.00 Durata: 1h circa Costo: 3,00 â‚Ź Accesso disabili:

14


EVENTI Venerdì 27 settembre INAUGURAZIONE MOSTRA RITRATTI DELLA FAMIGLIA DELL’ORO CABELLA Villa Cabella Lattuada Orario: h. 20.30 In collaborazione con Ing. Bartolomeo Cabella Lattuada e con l’Università del Monte di Brianza. Ingresso libero senza prenotazione. Accesso disabili: Sabato 28 settembre VISITA GUIDATA PER BAMBINI Villa Cabella Lattuada Orario: h 10.00 Visita guidata di Villa Cabella Lattuada per i più piccoli. Guide d’eccezione saranno i bambini di Annone di Brianza. Con la supervisione di una guida adulta. Ingresso libero Accesso disabili: Sabato 28 settembre ACCONCIATURE E ABBIGLIAMENTO DAL ‘700 AL ‘900 Villa Cabella Lattuada Orario: h. 21.00 Riproduzione dal vivo di acconciature femminili del ‘700. A cura di un esperto e collezionista. Descrizione dell’abbigliamento dell’ ‘800 e del ‘900. In collaborazione con gruppo “Renzo e Lucia” di Milano. Ingresso: libero Accesso disabili: Domenica 29 settembre CIBI TIPICI – RIEVOCAZIONE STORICA Villa Cabella Lattuada Orario: dalle 17.00 alle 18.00 Rievocazione scenica dei momenti di vita degli antichi proprietari della Villa e delle loro abitudini culinarie. In collaborazione con Università del Monte di Brianza. Ingresso: libero Accesso disabili:

15


novità

CHIESA DI San GIORGIO Via Cabella Lattuada 19, Annone di Brianza La chiesa di San Giorgio risale alla seconda metà del XV secolo ed è situata in posizione dominante sopra un poggio in mezzo ad una spianata circondata dal verde e da edifici. Presenta le forme tipiche del tardogotico locale ed il campanile romanico ha la base costruita in pietra molera, mentre nella parte superiore ci sono monofore e strette feritoie. Un grande rosone posizionato sopra all’ingresso della chiesa consente, con altre piccole finestre, alla luce di entrare. L’ edificio è stato completamente restaurato ed i lavori sono in fase di ultimazione. Meraviglia di questa chiesa è il polittico, opera fiamminga del 1600, che rappresenta in forma tridimensionale la Passione di Cristo ed è dotato di due ante richiudibili ad armadio. Nella cappella maggiore un ciclo di affreschi raffigura il Padre Eterno attorniato dagli Evangelisti mentre veglia dall’alto dei cieli, è datato fra il 1496-1501 ed è attribuito al grande Maestro della Pala Sforzesca, che lavorò per Ludovico il Moro.

VILLA CABELLA LATTUADA 16

Via Cabella Lattuada 19, Annone di Brianza La villa, di origine settecentesca, inizialmente appartenuta ai Conti Annoni ed in seguito acquisita dalle famiglie Dell’Oro e Cabella, è uno degli splendidi esemplari di dimore padronali edificate ad Annone di Brianza dalle nobili famiglie milanesi, le quali trascorrevano la propria villeggiatura immerse nella tranquillità della campagna brianzola e coccolate dalla naturalità dell’ambiente lacustre.


arcore MB

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre COMPLESSO BORROMEO D’ADDA (Cappella Vela, Parco e Scuderie della Villa Borromeo D’Adda) Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info oppure al numero 039.616158. Visite guidate a cura dell’associazione Natura e Arte Orario visite: dalle 10.00 visite ogni ora, dalle 14.00 alle 17.30 visite ogni mezz’ora Durata: 50 min. circa Ingresso: libero Accesso disabili: solo Cappella Vela e Scuderie

EVENTI Da sabato 28 settembre a domenica 5 ottobre “IL SOGNO DEL VOLO: DA LEONARDO AL II MILLENIO” Scuderie della Villa Borromeo D’Adda Orari: Lun- Ven dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 19.00 Sab – Dom dalle 10.00 alle 19.00 - Inaugurazione sabato 28 settembre h.15.00 Ingresso: libero Accesso disabili: Sabato 28 settembre LA STORIA DEL PARACADUTE – conferenza Scuderie della Villa Borromeo D’Adda Orario: h. 15.30 In collaborazione con Circolo Culturale Passpartout e Museo nazionale della scienza e della tecnologia “Leonardo Da Vinci” Milano. Ingresso: libero Accesso disabili: pH_pe rformin g

H

eritage Dal 2 2013 1 Domenica 29 settembre Parco al 29 sette V mbre ESIBIZIONE LANCIO DI illa Bo Tracc e di c rromeo PARACADUTISTI DA ELICOTTERO ontem poran Parco della Villa Borromeo D’Adda M eo aggior Orario: h 15.30 nel retr i info nella c a o di co r In collaborazione Associazione pertin tolina a. Nazionale Paracadutisti di Italia. Ingresso: libero Accesso disabili:

pH

17


COMPLESSO BORROMEO D’ADDA

18

Largo Vela 1, Arcore Il complesso Borromeo D’Adda rappresenta uno dei gioielli artistici della Brianza. In posizione estremamente scenografica, la Villa è immersa nel magnifico parco, opera di Giuseppe Balzaretti, ultimato nel 1845. L’architetto più celebre all’epoca quale disegnatore di giardini piantò svariatissime specie esotiche, ad alto fusto, magnolie e sempreverdi, creando un contesto di incantevole visione. Le ristrutturate Scuderie risalenti all’ultimo decennio del 1800 sono ora sede del Corso di restauro dell’Accademia di Belle Arti di Brera: gli oltre 1.200 mq2 ospitano i laboratori degli studenti, le ex stalle e la sala dei finimenti; anch’esse immerse nel parco, le Scuderie (nella foto) vengono aperte in occasione di eventi eccezionali. La Cappella Vela fu progettata da Giuseppe Balzaretti nel 1850 sulla base del battistero ottagonale bramantesco di San Satiro in Milano; abbellita da mirabili sculture e stucchi degli artisti ticinesi Vincenzo e Lorenzo Vela, conserva le spoglie di Maria Isimbardi, giovane moglie di Giovanni D’Adda, morta prematuramente. Adiacenti al complesso Borromeo D’Adda sono l’Oratorio (sec. XVIII) e il Giardino all’italiana di Villa Ravizza (sec. XX), quest’ultimo progettato da Mansueto Ravizza, con suggestivi terrazzamenti, lunghe scalinate, statue e decorazioni in ferro battuto. Tale bene viene aperto solo per la giornata di Ville Aperte in Brianza, per gentile concessione della proprietà.


barlassina MB

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre PALAZZO REZZONICO E CHIESA DI SAN GIULIO Prenotazione obbligatoria:sul sito www.villeaperte.info o al numero 0362.5770222 Orario visite: h 15.00 Durata: 2 ore Costo: 3,00 â‚Ź Accesso disabili:

19


novità

PALAZZO REZZONICO Piazza Cavour 3, Barlassina Palazzo Rezzonico è un pregevole edificio la cui parte centrale è stata costruita nel Cinquecento ma che mostra le caratteristiche del barocchetto teresiano settecentesco. Presenta sale con affreschi e cassettoni in legno, ritornati agli antichi splendori grazie ai recenti restauri. Attualmente ospita la sede del Municipio. La visita comprende anche il parco.

CHIESA DI SAN GIULIO

20

Piazza Cavour 3, Barlassina Le notizie della presenza a Barlassina di una chiesa dedicata a San Giulio d’Orta risalgono al XIII secolo. L’edificio è stato trasformato e ristrutturato in diverse occasioni. Di particolare valore artistico è la cappella della Madonna dell’Aiuto, contenente preziosissimi dipinti di Bernardino Luini del 1527 raffiguranti immagini sacre. Ma questa parte antica e illustre è sopraffatta dal grande spazio ottagonale che le fu aggiunto nel 1933 per soddisfare i bisogni religiosi di una popolazione cresciuta ed arricchita. Tale spazio è stato dipinto da uno dei più interessanti pittori astrattisti europei, Valentino Vago, nato a Barlassina.


novitĂ

barzago lc

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre SANTUARIO DI S. MARIA NASCENTE DI BEVERA Informazioni al numero: 031.860630 Orario visite: h 15.00 Durata: 1 ora Ingresso: libero Accesso disabili:

21


SANTUARIO DI SANTA MARIA NASCENTE DI BEVERA Via Santuario Bevera, Barzago Il Santuario della Madonna di Bevera è una delle mete religiose mariane più frequentate della Brianza. La sua storia è costituita da intriganti aspetti legati a tradizioni pagane (massi avelli), ad un’apparizione della Madonna in soccorso ad una giovane fanciulla e ad un inverosimile racconto letterario di Cesare Cantù. Costruito all’inizio del Seicento è un bell’esempio dell’eleganza e della grazia del Barocchetto lombardo. I recenti lavori di restauro consentono di apprezzare appieno il ciclo di affreschi (1801) imperniato sul raro tema della vita della Vergine.

22


barzanò lc

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA NAVA CONTI DELLA PORTA E CANONICA DI SAN SALVATORE Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Informazioni al numero: 039.92113038 Orario visite: h.10.00, h.11.00, h.12.00 – h.14.00, h.15.00, h.16.00, h.17.00 Durata: 50 min Costo: 3,00 € Accesso disabili: esclusa Cripta San Salvatore

EVENTI Domenica 29 settembre MICHELE VITALONI E NATURE SELVAGGE Villa Nava Conti Della Porta. Mostra d’arte collettiva. Ingresso libero abbinato alla visita del sito Accesso disabili:

23


VILLA NAVA CONTI DELLA PORTA Via Castello, Barzanò Del castello di Barzanò, si ha notizia che nel 1222 l’esercito popolare milanese, agli ordini del podestà Ardigotto Marcellino, fra gli altri castelli, avrebbe distrutto anche quello di Barzanò, del quale è giunto a noi solo il vecchio, imponente avanzo di torrione. Nel 1860 si rinvennero i resti delle antiche mura che avevano una doppia porta di cui l’esterna a ponte levatoio. Si dice che il castello fosse fiancheggiato da 15 torri e da spalti e che sicuramente occupava tutto lo spazio della collina, inglobando anche l’antica chiesa di San Salvatore.

CANONICA DI SAN SALVATORE

24

Via Castello 1, Barzanò Le origini della piccola chiesa si perdono nella notte dei tempi, allorchè l’imperatore Gioviano fece chiudere i templi pagani. Verso il 700 fu restaurato e ridotto a chiesa cristiana, stilisticamente riconducibile ad epoca longobarda. L’edificio religioso ha subito alcuni ampliamenti e restauri tra cui i rifacimenti dei soffitti e la ricostruzione del campanile (1611) per ordine del Card. Federico Borromeo. All’interno sono rimasti i resti del battistero ottagonale e un ciclo d’affreschi di notevole pregio.


bellusco MB

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info o al numero 039.62083200 (lunedì e sabato, dalle 9.00 alle 12.00; martedì e giovedì dalle 17.00 alle 18.30) CASTELLO DA CORTE Orario visite: h.10.00, h.11.00 - h.14.00, h.15.00, h.16.00, h.17.00 Visite guidate al cantiere di restauro del Castello da Corte a cura della Direzione Lavori e dell’Impresa realizzatrice che interverranno durante il percorso. L’apertura del cantiere è un’attività realizzata in collaborazione con il Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza. Durata: 1 ora Ingresso: libero Accesso disabili: CHIESA DI SANTA MARIA MADDALENA E BORGO DI CAMUZZAGO Orario visite: dalle 10.00 alle 18.00, inizio ogni mezz’ora Durata: 45 min. Costo: 3,00 € Accesso disabili: Domenica 29 settembre PRESENTAZIONE NUOVO LIBRO SULLA STORIA LOCALE Orario: durante le visite Presso il Castello e la Chiesa di Santa Maria Maddalena

pH_perf o

rming H

eritage Vener 2013 d Chiesa ì 27 settem bre_h Santa Music Maria . A Madda 20.45 lena in Il Rin rte. ascim Camu ento: zzago “La ris coper Maggio ta dell ri info ’antic dal retr ne o” o di co lla cartolin a stac pertin cabile a.

pH

25


CASTELLO DA CORTE Via Castello 8, Bellusco Costruito nel 1467 da Martino da Corte, ripropone i caratteri del fortilizio tardomedievale, a mezzo tra il castello e il palazzo fortificato. Ancora visibile la struttura dell’imponente torre centrale, tracce dell’antico ponte levatoio e, all’ingresso dell’ampia corte interna, una lapide con stemma gentilizio e data di edificazione. Interessante al suo interno è la sala della Fama, interamente affrescata con gli stemmi araldici della famiglia Da Corte e con motivi decorativi a grottesca.

CHIESA SANTA MARIA MADDALENA E BORGO DI CAMUZZAGO

26

Strada comunale Camuzzago, Bellusco L’antico borgo di Camuzzago è tornato a nuova vita, dopo decenni di abbandono e dopo un lungo lavoro di restauro. Il contesto si articola tra edifici tipici della cascina lombarda con i suoi cortili ed il nucleo monastico con i resti del Chiostro e la Chiesa di Santa Maria Maddalena, costruita attorno al 1152 dai Cavalieri del S. Sepolcro. La struttura, in stile romanico, presenta al suo interno un pregevole ciclo di affreschi del pittore Bernardino Butinone da Treviglio (fine sec. XV).


besana in brianza MB

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre Prenotazione obbligatoria: al numero 0362.922058 o su www.villeaperte.info Costo: 3,00 € singolo sito - 5,00 € cumulativo per i tre siti EX MONASTERO BENEDETTINO DI BRUGORA E CHIESA DEI SANTI PIETRO E PAOLO Orario visite: dalle 13.30 alle 17.30, inizio ogni ora Durata: 50 min. Accesso disabili: VILLA ANNUNCIATA Orario visite: dalle 13.30 alle 17.30, inizio ogni quaranta minuti Durata: 30 min. Accesso disabili: VILLA FOSSATI Orario visite: dalle 13.30 alle 17.30, inizio ogni quaranta minuti Durata: 30 min. Accesso disabili:

pH_perf o

rming H

eritage Dome 2013 n Ex Mo ica 29 sett naster e o Bene mbre_h. 1 Via Ca 1.30 de vo Qualc ur, 27 Mon ttino di Bru te osa d gora i nuov siro o nel mona Maggio stero r _Teat dal retr i info nella ro car o di co pertin tolina stacc a. abile

pH

27


EX MONASTERO BENEDETTINO E CHIESA DEI SANTI PIETRO E PAOLO Via Cavour 27, Frazione Brugora - Besana in Brianza In località Brugora, nella frazione Montesiro, sorge il più importante complesso architettonico religioso besanese, eretto nel secolo XI dalla Famiglia Casati. Il complesso ospitò sino alla fine del 1700 un Monastero benedettino femminile, poi soppresso; oggi è adibito a casa di riposo per anziani. L’edificio si divide in chiesa pubblica e chiesa interna. La chiesa pubblica, dedicata ai Santi Pietro e Paolo, originariamente romanica a tre navate e rifatta al suo interno in forme barocche, si presenta ad una sola navata. Di particolare nota un’Ultima Cena del XVI secolo, dai colori particolarmente brillanti e ben conservati, in corso di attribuzione, di recente scoperta ed emersa dalla rimozione di una seicentesca pala d’altare.

novità

28


novità

VILLA FOSSATI Via Leopardi 59, Località Rigola – Besana in Brianza Villa Fossati, sede dell’Istituto Don Carlo San Martino, fu edificata nel 1618 dalla famiglia Riva, una delle più antiche famiglie Milanesi, insieme all’annessa chiesetta dedicata alla Madonna della Neve in cui sono tumulati i resti di componenti della famiglia Stampa, tra cui Teresa, moglie di Alessandro Manzoni. La Villa divenne successivamente proprietà dei Marchesi Fossati de Regibus, vicini all’imperatore austriaco Carlo VI e infine di don Carlo San Martino di cui è diventata la se. Il nucleo storico è costituito da un fabbricato a L disposto su tre piani. Notevole è il parco per le specie arboree presenti che lo rendono attraente dal punto di vista paesaggistico.

VILLA ANNUNCIATA Viale Padre Enrico Mauri 1, Località Casaglia - Besana in Brianza L’antica villa risale al 1700 e fu ceduta assieme all’annessa chiesa dell’Annunciata all’Opera Madonnina del Grappa a partire dal 1949. Oggi è una Casa di spiritualità con iniziative aperte a tutti. Nell’archivio della Villa si conserva una pergamena del 1606 firmata da San Camillo De Lellis. Straordinario il parco, giardino che dalle sale nobili della villa “scende dai colli della Brianza ed entra in casa tua”.

29


biassono MB novità

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre MUSEO CIVICO CARLO VERRI Prenotazione obbligatoria: su www.villeaperte.info al numero 039.2201043 oppure 039.2201075 Orari: h.10.00, h.10.30, h.12.30 – h.14.00, h.16.00, h.17.00, h.18.00 Durata: 45 min Ingresso gratuito Accesso disabili: CA’ DEI BOSSI Eventuali visite guidate al cantiere di restauro. L’apertura del cantiere è un’attività realizzata in collaborazione con il Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza. Le visite potranno essere svolte la mattina, solo su prenotazione e al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Informazioni e prenotazioni: cultura@biassono.org

EVENTI

30

Domenica 29 settembre “DA GRANDE FARO’ L’ARCHEOLOGO”: Laboratorio mini-scavo archeologico Museo Civico Carlo Verri Orario: h 11.00 e h 15.00 Mini-scavo archeologico per bambini pH_perf orming alla scoperta del mestiere dell’archeologo. Heritag e 2013 Dome In collaborazione con GRAL (Gruppo nica 2 9 sett e h. 1 Ricerche Archeostoriche del Lambro) 5 embr e _h. Museo .00 Ingresso: gratuito 11.00 C La Str arlo Verri Prenotazione obbligatoria: ada d e ll’orto al numero 039.2201043 _ viag Maggio gio te o sul sito www.villeaperte.info ri info atrale dal retr nella c Accesso disabili: artolin o di co a pertin stacca a. bile

pH


MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO CARLO VERRI Via San Martino 1, Biassono Fondato nel 1977 il Museo Civico archeologico Carlo Verri conserva una delle raccolte più ricche e interessanti del territorio brianteo, che vanta pezzi databili al Paleolitico e Neolitico, suggestivi reperti dall’antico Egitto, manufatti etruschi e oggetti ceramici greci e romani. Notevole è anche la sezione numismatica e di sicuro fascino la sezione etnografica con oggetti d’antico uso quotidiano.

11.00

31

eatra

bile

le


novità

bosisio parini lc

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info CASA MUSEO DI GIUSEPPE PARINI VILLA APPIANI BANFI CANTU’ Orario: Dalle 10.00 alle 17.00 partenza ogni ora Durata: 1h.30 min. circa Costo: 3,00 € Accesso disabili:

EVENTI Domenica 29 settembre “DIALOGO SULLA NOBILTà” – SPETTACOLO TEATRALE Orario: h. 15.30 Spettacolo teatrale tratto dal testo “Dialogo sulla nobiltà” di Giuseppe Parini rivisitato da Andrea Battistella. Compagnia teatrale Punto Teatro Milano. Ingresso: libero Accesso disabili:

32


CASA MUSEO DI GIUSEPPE PARINI Via G. Parini, Bosisio Parini L’importanza che riveste la casa va al di là della sua povertà e della sua semplicità; si tratta del luogo in cui il poeta visse i suoi primi anni, ma anche l’unico luogo in cui è possibile ricordare il poeta bosisiese. Casa Parini rivive oggi una nuova giovinezza, dovuta al restauro effettuato in occasione del bicentenario della sua morte, celebrato nel 1999. L’edificio costituito da due locali al piano terreno e due locali al primo piano conserva al suo interno oggetti, seppur non originali dell’epoca, appartenuti alla vita rustica di quei tempi o di quelli immediatamente successivi; legati a quel mondo bucolico che il poeta ritrasse in maniera mirabile nelle sue opere. Il tema centrale è quindi l’osservazione che in quei primi dieci anni il piccolo Giuseppe poteva sviluppare attorno a sé. L’allestimento proposto, arricchito da pannelli illustrati, mostra e racconta al visitatore i diversi aspetti della vita vissuta da Parini bambino, nell’intento di ravvivare i valori, gli oggetti e paesaggi.

VILLA APPIANI BANFI CANTù Via G. Parini 56, Bosisio Parini E’ la residenza signorile più nota e celebrata di Bosisio Parini, importante per l’ampio parco annesso, degradante fino a raggiungere la riva del lago. Fu dimora di Angelina Appiani, sorella del pittore Andrea Appiani, anch’egli nativo di Bosisio, intimo amico del poeta Parini. Nel giardino, in memoria di questa amicizia e per ricordo dei due artisti, nel 1840 furono poste due stele neoclassiche raffiguranti i busti di entrambi.

33


bovisio masciago mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre Prenotazione obbligatoria: 0362.511228

sul

sito

www.villeaperte.info

o

al

numero

VILLA ZARI Orario visite: h.10.00, h.10.45, h.11.30 – h.14.00, h.14.45, h.15.30, h.16.15, h.17.00, h.17.45 Durata: 40 min. circa Costo: 3,00 € Accesso disabili: VILLA SONZONI MARIANI COMPOSTELLA Orario visite: h 10.00, h.10.45, h.11.30 - h.14.00, h.14.45, h.15.30, h.16.15, h.17.00, h.17.45 Durata: 40 minuti circa Costo: 3,00 € Accesso Disabili:

ITINERARIO Sabato 21 settembre “UNA BOVISIO MASCIAGO DA SCOPRIRE” Orario: nel pomeriggio Percorso urbano pedonale attraverso i beni culturali architettonici dell’antico comune di Masciago. In collaborazione con ISAL - Istituto per la Storia dell’Arte Lombarda. Tel: 0362.528118 – info@istitutoartelombarda.org Costo: 8,00€ Prenotazione obbligatoria al numero 0362.528118 Accesso disabili: in parte

34

novità


VILLA ZARI Corso Italia 8, Bovisio Masciago Le prime notizie relative all’esistenza della Villa risalgono al 1722. Nel corso del tempo si sono succeduti diversi proprietari; dal 1868 al 2000 è appartenuta alla famiglia Zari; attualmente è una proprietà privata ad uso residenziale. La Villa, circondata da un grande giardino, presenta uno stile eclettico dovuto alla presenza di elementi appartenenti a diversi stili architettonici. Caratteristici sono la neogotica torretta del “Cafè Haus”, collocata in posizione angolare sul muro perimetrale e all’interno il pavimento in legno avvolgibile, prodotto dagli stabilimenti della stessa famiglia Zari. novità

VILLA SONZONI MARIANI COMPOSTELLA Via Padre Monti 19, Bovisio Masciago La villa presenta alcuni particolari di gusto barocchetto, ossia alcuni dettagli nella facciata e l’importante scalone con balaustra in pietra a volute floreali, che fanno supporre una datazione attorno all’inizio del Settecento. Strutturalmente presenta un corpo a L su due piani. Il corpo padronale della villa è a blocco, con facciata verso il parco impreziosita da cornici in rilievo, mentre la facciata verso il cortile è stata modificata da interventi successivi. Il parco è all’inglese. Durante l’ultima guerra l’antifascista Ferruccio Parri è rimasto nascosto a lungo in un’intercapedine della Villa. Nella cantine della villa erano custoditi i gessi dello scultore Arrigo Minerbi, artista conosciuto per una delle porte del Duomo di Milano. Alcune delle opere dell’artista sono ancora visibili presso la villa.

35


briosco MB

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre PARCO DI ARTE CONTEMPORANEA DELLA FONDAZIONE PIETRO ROSSINI Prenotazione obbligatoria: al numero 335.5378472 e 335.8075660 o sul sito www.villeaperte.info o via mail: info@fondazionepietrorossini.it Orario visite: h.10.00, h.11.00, h.12.00 – h.14.30, h.15.30, h.16.30 Durata: 45 min circa Costo: 3,00 € Accesso disabili: parco e in parte nel padiglione

EVENTI Domenica 29 settembre LABORATORIO LUDICO - DIDATTICO PER BAMBINI Parco di Arte Contemporanea della Fondazione Rossini Orario: h.16.00 Prenotazione obbligatoria al numero 335.7535696 o via mail: silvifri@libero.it Laboratorio per bambini a cura di Labo Gatto Meo per giocare con l’arte e coinvolgere i partecipanti in scoperte polisensoriali (www.labogattomeo.it). Per informazioni Fondazione Pietro Rossini: www.fondazionepietrorossini.it Ingresso: gratuito

pH_perf o

rming H

36

eritage Dome 2013 n e h. 1 ica 29 sett 7.00 embr e_h. 1 Fonda 1.00 zione Pietro Meet R desig n sho ossini w _ te atro Maggio ri info dal retr nella c ar o di co pertin tolina stacc a. abile

pH


1.00

bile

PARCO DI ARTE CONTEMPORANEA DELLA FONDAZIONE ROSSINI Via Col del Frejus 3, Briosco Parco di sculture d’arte contemporanea allestito in un suggestivo avvallamento tra le colline della Brianza. Nel parco si possono ammirare opere di alcuni tra i più famosi scultori del Novecento, tra cui Fausto Melotti, Pietro Consagra e César, oltre ad altri lavori di artisti contemporanei di provenienza internazionale. Fulcro del parco è il padiglione espositivo dedicato ad ospitare mostre ed eventi temporanei, progettato dall’architetto americano James Wines che opera nell’ambito della green architecture. Il padiglione espositivo nasce dall’esigenza di offrire all’arte un luogo organico con l’ambiente circostante, creando un rapporto con il territorio che sarà determinante nella finalità della costituenda Fondazione Pietro Rossini. Quest’ultima si propone infatti di operare nell’ambito della cultura contemporanea e nella relazione tra arte ed ambiente. Il parco è animato dalla presenza di cavalli che pascolano tra le opere, rendendolo ancor più suggestivo e vivace.

37


novità

brugherio MB

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre Prenotazione obbligatoria: www.villeaperte.info o al numero 039.2893361 e 039.2893214 CHIESA PARROCCHIALE SAN BARTOLOMEO Orario visite: h. 11.00, e dalle 14.30 alle 17.30 inizio visite ogni mezz’ora Gruppi di max 35/40 persone Durata: 30 minuti circa Ingresso gratuito Accesso disabili: CHIESETTA DI SANT’AMBROGIO Orario visite: dalle 10.00 alle 11.30 e dalle 14.30 alle 17.00 inizio visite ogni mezz’ora Gruppi di max 30//35 persone Durata: 20 minuti circa Ingresso: gratuito Accesso disabili: in parte (presenza di tre gradini)

38


EVENTI Sabato 21 settembre EQUINOZIO – FESTA D’AUTUNNO PER LA FAMIGLIA Parco di Villa Brivio Orario: h.15.00 In collaborazione con Associazione GhiriGoArt, Associazione Mutar, Consulta di Quartiere Centro. Ingresso: libero Accesso disabili: Domenica 22 settembre OSSERVAZIONE SOLARE Orario: dalle 10.00 alle 18.00 In collaborazione con AAM Osservatorio Astronomico “A. Grosso” Ingresso: gratuito Accesso disabili: Domenica 29 settembre CONCERTO D’ORGANO LIVIO TORNAGHI 1859 Chiesa Parrocchiale di San Bartolomeo Orario: dalle h.16.00 Prenotazione al numero: 039.2893361 o 039.2893214 mail: cultura@comune. brugherio.mb.it Concerto di musiche religiose. In collaborazione con Comunità Pastorale Epifania del Signore e Associazione Kairòs Ingresso: gratuito Accesso disabili:

pH_perf o

rming H

eritage 21.22 2013 s Brugh ettembre 2013 erio sIride - fest ival in di art isti di t strad ernaziona le a Maggio r coperti i info nella cartoli na. na sta ccabile dal re tro di

pH

39


BRUGHERIO: CITTA’ DEI MAGI Sul finire del IV secolo Sant’Ambrogio fece dono delle reliquie dei Re Magi alla sorella Marcellina, che conduceva vita monastica nella villa di campagna estiva oggi conosciuta come cascina Sant’Ambrogio. Le reliquie, conservate nel vecchio oratorio, furono traslate il 26 maggio 1613 presso la chiesa parrocchiale di San Bartolomeo e racchiuse in un prezioso reliquiario argenteo, dove tuttora sono custodite. Quest’anno ricorre il 400° della traslazione delle reliquie dei Magi. Nell’occasione sarà offerta ai visitatori la possibilità di ripercorrere la vicenda storica visitando sia la chiesetta della cascina Sant’Ambrogio, sia la chiesa di San Bartolomeo. Il reliquiario, contenente frammenti di falangi dei Magi, sarà eccezionalmente visibile nel sacello durante le visite guidate alla parrocchia San Bartolomeo, sarà possibile inoltre ammirare l’organo Livio Tornaghi 1859, recentemente restaurato.

CHIESA PARROCCHIALE SAN BARTOLOMEO 40

Piazza Roma 24, Brugherio La chiesa di San Bartolomeo si affaccia su Piazza Roma con il prospetto novecentesco a salienti scandito da due ordini di lesene ioniche che, nella parte superiore, inquadrano una finestra semicircolare e reggono il frontone a timpano. Al suo fianco si innalza il campanile, la cui cella fu ingrandita verso il 1838 mantenendo la caratteristica cella a vista ancora oggi visibile. Nel presbiterio si nota un imponente altare a tempietto nel quale è ricavato un vano con il prezioso reliquiario d’argento dei Re Magi, in cui su un basamento barocco sono


appoggiate tre statuette ciascuna contenente, in una teca incassata nel petto, l’osso di una falange. La storia misteriosa e meravigliosa dei Magi passa anche attraverso Brugherio lasciando tracce tangibili di un viaggio che vede l’intreccio di storia e leggenda; si tratta del viaggio delle reliquie che sono arrivate fino alla chiesa di San Bartolomeo.

CHIESETTA DI SANT’AMBROGIO Via dei Mille 110, Brugherio La Chiesa di Sant’Ambrogio è la più antica del comune e risale al IV secolo. Questo luogo vanta ricordi di Sant’Ambrogio e di sua sorella Santa Marcellina che vi condusse vita monastica, custodendo e venerando le reliquie dei tre Santi Magi. L’antico oratorio era una piccola stanza incorporata nella parte più antica della cascina Sant’Ambrogio che conteneva un armadietto-reliquiario con le pareti affrescate raffiguranti l’Adorazione dei magi, destinato a contenere le sante reliquie che, nel 1613, furono trasferite nella chiesa parrocchiale di San Bartolomeo. La facciata dell’attuale chiesa è in laterizio in stile romanico lombardo; per architrave è stato usato quello antichissimo e di sommo pregio archeologico della facciata originaria. L’interno è a navata unica con la volta a capanna sostenuta da capriate lignee aventi orditure decorate. Un arco a tutto sesto precede l’altare La volta del presbiterio è a spicchi azzurri stellati e costole di mattoni, sopra l’altare in pietra compare una copia della preziosa pala quattrocentesca raffigurante Cristo, Sant’Ambrogio e Sant’Agostino.

41


carate brianza MB

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA CUSANI CONFALONIERI BASILICA DEI SANTI PIETRO E PAOLO E BATTISTERO Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info per informazioni 0362.987340 o 0362.987374 mail istruzione@comune.caratebrianza.mb.it Orario visite: dalle 14.30 alle 19.00, inizio ogni mezz’ora Costo: 3,00 € per ciascuno luogo Accesso disabili:

eventi Sabato 28 Settembre CONCERTO DI MADRIGALI DI MONTEVERDI Villa Cusani Orario: h.21.00 Concerti di Madrigali di Monteverdi e di perle della polifonia italiana del ‘500’600 , interpretati dal quintetto vocale ANTIQUA ET VIVA CONSORT di Monza Ingresso: libero Accesso disabili: Domenica 29 Settembre “ANTICHE TRAME - PREZIOSI FILI “ Villa Cusani Orario: dalle 14.30 alle 19.00 Mostra esposizione di lavori realizzati a tombolo mostra “Un OSPITE ILLUSTRE: Gian Domenico ROMAGNOSI” Ingresso: libero Accesso disabili:

42


BASILICA DEI SANTI PIETRO E PAOLO E BATTISTERO Frazione di Agliate, Carate Brianza Riconducibile ai secoli IX-X la Basilica ed il Battistero di Agliate costituiscono uno dei più interessanti esempi di architettura romanica in Brianza. La semplice facciata sulla quale si aprono i tre ingressi, rivela la suddivisione dello spazio interno: tripartito da archi sorretti da colonne di riuso (IV-V secolo), ciascuna differente per forma, dimensione e stile del capitello. Sotto il presbiterio, notevolmente sopraelevato rispetto al piano della chiesa, è stata ricavata una cripta. Quasi del tutto scomparsi gli affreschi originari, mentre il vicino Battistero, curiosamente costruito con nove lati, conserva, oltre alla vasca battesimale, alcuni interessanti affreschi che vanno dall’alto Medioevo al Quattrocento. Il campanile è della fine dell’Ottocento.

VILLA CUSANI CONFALONIERI Via Caprotti 7, Carate Brianza Affacciata in bellissima e strategica posizione sulla valle del Lambro, il nucleo originale della Villa era costituito da un castello eretto nel primo secolo dopo il Mille a difesa della valle del fiume e della strada che anticamente collegava l’alta Brianza e la Vallassina a Milano. Distrutto da Federico Barbarossa, con altri castelli brianzoli, nel 1162, venne ricostruito poco dopo. I lavori di restauro della torre e la completa trasformazione in Villa di tutto il complesso vennero realizzati verso la fine del 1500 dal Conte Valerio Confalonieri. Tra il ‘700 e l’800 la Villa ha assunto la forma attuale, aperta verso sud. Il giardino all’italiana è di impianto seicentesco.

43


novità

casatenovo lc

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre CHIESA DI SANTA MARGHERITA Prenotazione obbligatoria sul sito www.villeaperte.info Gruppi: max 35 persone Orario visite: h 9.30, h. 10.30, h. 11.30 Durata: 45 min. Costo: 3,00 € Accesso disabili:

44


CHIESA DI SANTA MARGHERITA Viale Giuseppe Parini, Casatenovo Edificata sulle rovine di un antico convento femminile, la chiesa, ampliata del XV secolo, mantiene l’impianto architettonico medievale a navata unica, terminante con abside semicircolare. L’interno presenta intatto buona parte del ciclo pittorico, ottima testimonianza del gusto medievale lombardo, di incerta attribuzione. La parte centrale dell’abside si compone di una “mandorla” mistica che raffigura “l’Incoronazione della Vergine”, attorniata da schiere di angeli; la parte inferiore rappresenta gli Apostoli che assistono adoranti alla scena. Lo zoccolo è affrescato da immagini monocrome che rappresentano i mesi dell’anno.

45


novità

cassago brianza lc

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre CITTADELLA AGOSTINIANA Orario visite: h. 15.00, h. 16.00, h. 17.00 Durata: 1h Ingresso: libero Accesso disabili: in parte

ITINERARIO Domenica 29 settembre CAMMINO DI SANT’AGOSTINO Cittadella Agostiniana Orario: h. 14.00 Ritrovo a Bulciaghetto al Santuario della Madonna del Carmelo ai Morti dell’Avello (Via dell’Avello). Sui passi di Sant’Agostino, si percorrerà un tratto del cammino del Santo, che nella sua interezza collega 25 santuari mariani presenti in Brianza. Il cammino di Sant’Agostino è un pellegrinaggio ecosostenibile che consente la visita dei più importanti siti artistici e storici della Brianza, al centro del quale si trova Cassago Brianza con il presunto rus Cassiaciacum che ospitò Sant’Agostino tra il 386 e il 387 prima del battesimo a Milano. Ingresso libero Accesso disabili:

46


CITTADELLA AGOSTINIANA P.zza Don Giovanni Motta 8, Cassago Brianza L’area principalmente interessata dalla visita insiste su di un castro medievale, edificato a sua volta sulle preesistenti rovine romane. In questo luogo sorgeva la Villa di Verecondo dove fu ospitato Sant’Agostino. L’area, oggi adibita a parco, conserva reperti di età romana ed è meta del Cammino di Sant’Agostino.

47


novità

cavenago di brianza MB

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre PALAZZO RASINI Per informazioni: 02.95241492 Orario visite: dalle 10.00 alle 19.00 inizio ogni mezz’ora Durata: 50 min. Costo: 3,00 € Accesso disabili:

48


za

PALAZZO RASINI Piazza Libertà 18, Cavenago di Brianza Costruito a partire dal XVI sec. su progetto di Martino Bassi con modifiche nei secoli successivi, è uno splendido esempio di dimora storica. Al suo interno conserva importanti cicli di affreschi e stucchi realizzati dal XVI al XVIII secolo da celebri pittori attivi a Milano.

49


cesano maderno mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre Prenotazione obbligatoria sul sito www.villeaperte.info Costo: 3,00 €, biglietto cumulativo per tutti i siti PALAZZO ARESE BORROMEO E GIARDINI Orario visite: Palazzo Arese Borromeo dalle 09.00 alle 18.00, inizio ogni ora. Giardini Arese Borromeo, h.11.30 e h 14.30. Alle ore 11.00 e alle 15.00 sono previste due visite con lo staff di professionisti che si sta occupando del progetto di restauro dell’ala sud di Palazzo Arese Borromeo (ex Scuderie). La visita è un’attività realizzata in collaborazione con il Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza. Durata: 45 min. Accesso disabili: PALAZZO ARESE JACINI Orario visite: h.11.15 e h.15.15 Durata: 1 ora Accesso disabili: ANTICA CHIESA DI SANTO STEFANO - AUDITORIUM DISARO’ Orario visite: h 9.30 e h.13.30 Durata: 30 min. Accesso disabili: CHIESA DI SANTA MARIA DELLA FRASCA (FRAZIONE DI BINZAGO) Orario visite: h.15.30, h.16.30, h.17.30 Durata: 20 min. Accesso disabili:

EVENTI 50

Dal 15 al 29 settembre PITTORI A PALAZZO 2013 Palazzo Arese Borromeo Orario: sab - dom: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00 La mostra è visitabile unitamente ad un’esposizione personale di Stefano Venturini allestita presso la Sala Cucine di Palazzo Arese Borromeo A cura di Associazione Amici del Palazzo e Parco Arese Borromeo: www.amicipalazzoareseborromeo.it Ingresso libero Accesso disabili:


Dal 16 al 30 settembre mostra fotograficA “IMMAGINI DELLA MENTE: EX MANICOMI DEL NORD-EST ITALIANO” Scalone d’Onore del palazzo Arese Jacini Orario: lun – gio: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 ven: dalle 10.00 alle 12.30 Apertura straordinaria domenica 29 settembre 9.30 – 13.00 e 14.00 – 17.30 Mostra fotografica personale di Ferdinando Zanzottera. In collaborazione con ISAL Istituto per la Storia dell’Arte Lombarda Ingresso: libero Accesso disabili: Dal 20 al 29 settembre IMPARA L’ARTE PER NON ESSERE IN DISPARTE Antica Chiesa di Santo Stefano Orario: lun-mar-gio-ven: dalle 9.30 alle 15.30 merc: dalle 14.00 alle 18.00 sab – dom: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.30 Mostra di opere realizzate dai Centri Diurni Disabili dell’Azienda Speciale Consortile Consorzio Desio e Brianza. In collaborazione Azienda Speciale Consorzio Desio Brianza Ingresso libero Accesso disabili: Venerdì 20 settembre SPETTACOLO DI MUSICHE E DANZE POPOLARI Piazza Esedra Orario: h 21.00 Spettacolo di danze popolari A cura Azienda Speciale Consortile Consorzio Desio Brianza www.consorziodellabrianza.it tel. 0362.39171 Ingresso libero Accesso disabili: Sabato 21 settembre GRAN BALLO RISORGIMENTALE Palazzo Arese Borromeo – Sala dei Fasti Romani Orario: h 21.30 Gran ballo ottocentesco. A cura di Società Danza info@societadanza.it Ingresso libero Accesso disabili: Martedì 24 settembre KETTY MAGNI PRESENTA IL SUO ROMANZO “IL CUOCO DEL PAPA” Palazzo Arese Borromeo – Sala Aurora Orario: h 21.00 Ingresso libero Accesso disabili:

51


Mercoledì 25 settembre RENATO ORNAGHI PRESENTA IL LIBRO “IL CAMMINO DI SANT’AGOSTINO” Palazzo Arese Borromeo – Sala Aurora Orario: h 21.00 Ingresso libero Accesso disabili: Venerdì 27 settembre BUON COMPLEANNO OASI – 15 ANNI PER LA NATURA E PER LA GENTE Palazzo Arese Borromeo – Sala Aurora Orario: dalle 9.00 alle 13.00 Convegno in occasione del 15° anniversario dell’Oasi Lipu di Cesano Maderno. A cura di Oasi Lipu di Cesano Maderno tel 0362.546827 oasi.cesanomaderno@ lipu.it Ingresso libero Accesso disabili: Venerdì 27 settembre PALAZZO NEL TEMPO Palazzo Arese Borromeo Prenotazione al numero 0362.541732 o via mail info@cormart.it Orario: h. 21.00 h. 21.30 h. 22.00 Rievocazione storica a cura dell’Associazione Vivere il Palazzo e il Giardino Arese Borromeo Costo: 9,00 € ridotto 6,00 € Domenica 29 settembre UN DIVERSO MERCATO Piazza Arese e giardino delle colonne doriche di Palazzo Arese Jacini Orario: dalle 9.00 alle 18.00 Mercato di prodotti equo e solidali. In collaborazione con Associazione Consenso – associazioneconsenso@gmail.com Ingresso libero Accesso disabili:

52

Domenica 29 settembre DOMUS NATURAE Giardino di Palazzo Arese Borromeo Orario: dalle 9.00 alle 19.00 Mostra mercato di piante e fiori, mostra pomologica, laboratori per bambini dalle ore 15.00 alle ore 17.00 e visite guidate al giardino Arese Borromeo alle ore 11.30 e 14.30. In collaborazione con Associazione Amici del Palazzo e Parco Arese Borromeo, Associazione Vivere il Palazzo e Giardino Arese Borromeo e Fondazione Minoprio. Ingresso libero Accesso disabili:


Domenica 29 settembre LABORATORI PER BAMBINI Giardino di Palazzo Arese Borromeo Orario: dalle 15.00 alle 17.00 Prenotazione obbligatoria:al numero 0362.508901 o via mail: assamicipab@ tiscali.it Laboratori creativi per bambini sul tema della natura. In collaborazione con Ass.ne Amici del Palazzo e Parco Arese Borromeo 0362.508901 Ingresso gratuito Accesso disabili: Domenica 29 settembre ARCIMBOLANDO: CREARE CON LA PASTA – I PROFUMI DEL LEGNO – LEGGERE L’ARTE Palazzo Arese Jacini, sede ISAL Orario: dalle 14.30 alle 17.30 Laboratori didattici per bambini legati al mondo dell’arte e dell’artigianato In collaborazione con ISAL Ingresso libero Accesso disabili: Domenica 29 settembre “CONCERTO DEL CORPO MUSICALE DI LISSONE” Palazzo Arese Borromeo (Cortile d’Onore) Orario: h 21.00 Concerto bandistico In collaborazione con Corpo musicale G. Verdi Ingresso libero Accesso disabili: Dal 29 settembre al 3 novembre “IO AMO L’ITALIA” – MOSTRA FOTOGRAFICA Palazzo Arese Borromeo Orario: sab-dom: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00 Mostra fotografica di Leonard Freed In collaborazione con Admira di Enrica Viganò Ingresso a pagamento Accesso disabili: Dal 29 settembre al 3 novembre CAPOLAVORI D’ORIENTE Palazzo Arese Borromeo Orario: sab e dom dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00 Mostra di sculture cinesi Ingresso a pagamento. Accesso disabili:

pH_perf o

rming H

eritage Sabat 2013 o Giardin 28 settemb re o di Pa Buon lazzo A _ h. 16.00 C omag ompleanno rese Borrom 20.00 gio te atrale Calvino _ eo a Calv ino Maggio r 53 dal retr i info nella cartoli o di co na sta pertin ccabile a.

pH


novità

PALAZZO ARESE BORROMEO Via Borromeo 41, Cesano Maderno Grandioso complesso suburbano che sorse a partire dalla metà del XVII secolo ai margini del vecchio borgo medioevale di Cesano. La struttura dell’edificio, incentrata sul cortile d’onore, vanta ambienti affrescati da pittori del Seicento milanese come Montalto, Nuvolone e Procaccini il giovane. Il parco è armonizzato da viali prospettici, con geometrie da giardino all’italiana.

ANTICA CHIESA DI SANTO STEFANO AUDITORIUM PAOLO E DAVIDE DISARÒ 54

Piazza Mons. Arrigoni, Cesano Maderno La sua struttura originaria risale al XIII secolo. La parte principale dell’edificio, eretta nel 1665 per volere di Bartolomeo Arese, è ampiamente affrescata, mentre quella prospiciente la piazza costituisce un ampliamento ottocentesco. L’antica chiesa sconsacrata dagli anni Venti è tornata a nuova vita dal 2008, trasformata in moderna struttura polifunzionale.


novità

CHIESA DI SANTA MARIA DELLA FRASCA Via Santa Maria, Frazione di Binzago Di origine sicuramente antecedente al XIII secolo (probabilmente legata a qualche monastero di Umiliate) il santuario di Santa Maria della Frasca si discosta dagli altri monumenti siti nell’attuale centro della città. L’edificio assume nel ‘600 alcune caratteristiche che fanno pensare ad un intervento diretto degli Arese Borromeo.

PALAZZO ARESE JACINI Piazza Arese 12, Cesano Maderno Dimora signorile edificata nel Seicento modificata nel XVIII secolo in stile neoclassico. Acquistata nel 1971 dall’Amministrazione Comunale, ospita gli uffici comunali di rappresentanza e l’ISAL-Istituto per la Storia dell’Arte Lombarda.

55


civate LC

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre Prenotazione obbligatoria al numero 334.1334856 entro le h 18.00 del 28 settembre CHIESA ROMANICA DI SAN CALOCERO Orario visite: dalle 14.00 alle 18.00, inizio ogni mezz’ora Gruppi max: 25 persone Costo: 3,00 € Accesso disabili: CASA DEL PELLEGRINO Orario visite: dalle 14.00 alle 18.00, inizio ogni mezz’ora Gruppi max: 25 persone Costo: 3,00 € Accesso disabili: BASILICA DI SAN PIETRO AL MONTE Orario visite: dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00, inizio ogni mezz’ora Per informazioni: 346.3066590 e www.amicidisanpietro.it Accesso disabili:

ITINERARI

56

Domenica 29 settembre PASSEGGIATA CULTURALE Basilica di San Pietro al Monte, Casa del Pellegrino, Complesso di San Calocero Orario: dalle 14.00 alle 18.00 Prenotazione obbligatoria per la Casa del Pellegrino e il Complesso di San Calocero al numero 334.1334856 fino alle h 18.00 del 28 settembre Visite guidate presso i siti indicati con accompagnamento musicale Ingresso: libero per la Basilica di San Pietro costo 3,00 € per Casa del Pellegrino e Complesso di San Calocero Accesso disabili: no Basilica


EVENTI Sabato 21 settembre “ALBERO”: SPETTACOLO SULLA MITOLOGIA DELL’ALBERO Piazza San Calocero - Civate Orario: h 20.30 Lo spettacolo fa parte della 14° rassegna di teatro dei burattini I luoghi del lago e dei colli. Ingresso libero senza prenotazione. Per informazioni Associazione Il cerchi Tondo – 0341.702044 mail:ilcerchiotondo@libero.it Accesso disabili: Mercoledì 25 settembre SOGNO D’INVERNO Complesso di San Calocero, accesso da Piazza Antichi Padri Orario: h. 21.00 Spettacolo teatrale a cura della Compagnia Teatrale Ubriachi di Parole. In collaborazione con FITA e Comune di Civate Ingresso libero senza prenotazione. Accesso disabili: Venerdì 27 settembre CENA DEL PELLEGRINO Salone dell’oratorio, Piazza della Chiesa 7 Orario: h 20.00 Prenotazione obbligatoria al numero 0341.580359 Cena frugale per gustare tipici piatti locali offerti ai pellegrini durante il loro cammino. Costo:12,00 € Per informazioni: immagimondo@lescultures.it Accesso disabili: Sabato 28 e domenica 29 settembre VIANDANTI DELL’ANIMA Complesso di S. Calocero – Piazza Antichi Padri Orario: h 20.00 Le associazioni Iubilantes, Rete di cammini e le loro consociate presentano incontri dedicati a tutti i “viandanti dell’anima” e a tutti quanti condividono l’interesse per un turismo inteso non come consumo ma come educazione alla consapevolezza della cittadinanza globale. Mostre, video, immagini, guide sui cammini e stand informativi delle Associazioni in rete. Ingresso libero Per informazioni: immagimondo@lescultures.it Accesso disabili:

57


BASILICA DI SAN PIETRO AL MONTE Località San Pietro al Monte, Civate La basilica di San Pietro al Monte si trova a 650 metri di altitudine e si raggiunge con un’ora di cammino circa. Il grandioso affresco che illustra la vittoria sul drago dell’Apocalisse, il ciborio con gli altorilievi in stucco, la cripta e l’oratorio di San Benedetto ne fanno uno dei capolavori più alti e inimitabili dell’arte romanica.

CHIESA ROMANICA DI SAN CALOCERO Piazza San Calocero - accesso da Piazza Antichi Padri, Civate La chiesa romanica di San Calocero, con la cripta e il chiostro, insieme alla Basilica di San Pietro al Monte costituiva un unico complesso monastico benedettino. Lungo la navata centrale si sviluppa un ciclo di affreschi, disposto su due registri e realizzato tra l’XI e il XII secolo che rappresenta episodi dell’Antico Testamento. La cripta, tripartita da colonne, è affrescata con una teoria di Santi seicentesca.

CASA DEL PELLEGRINO 58

Via Ca’ Nova 12, Civate La casa del pellegrino si compone di tre parti principali: il settore quattrocentesco situato a nord; la porzione centrale, successiva, con ampi saloni con soffitti lignei ed eleganti archi ogivali; la porzione dei primi del Novecento, a meridione. Al primo piano dell’edificio si trovano due camere “pictae” che presentano uno straordinario ciclo di affreschi cortesi con scene di caccia e d’amore della seconda metà del XV secolo.


concorezzo mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre CHIESA DI SANT’EUGENIO Per informazioni 039.62800200 o all’indirizzo culturasport@comune.concorezzo.mb.it Orario visite guidate: dalle 10.00 alle 16.00 Durata: 30 min Visite guidate costo: 3,00 € Ingresso libero Accesso disabili:

EVENTI Domenica 29 settembre CONCERTO DI MUSICA CLASSICA Chiesa di Sant’Eugenio Orario: h 17.00 Ingresso libero Per informazioni: tel. 039.62800200 o cultura sport@comune.concorezzo.mb.it Accesso disabili:

59


CHIESA DI SANT’EUGENIO Piazza Sant’Eugenio 1, Concorezzo La chiesa di Sant’Eugenio vanta una origine molto antica, se ne attesta la sua presenza già nell’anno 803 d.c., oggetto di modifiche nel periodo barocco e nel settecento e completamente restaurata nel 1928 si presenta oggi a tre navate e con un soffitto a cassettoni, dietro l’altare si trova un affresco del XV sec. Nel corso del 2011 gli affreschi della chiesa sono stati completamente restaurati.

60


cornate d’adda mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre CENTRALE IDROELETTRICA CARLO ESTERLE Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Informazioni al numero 349.6226178 Orario visite: dalle 09.30 alle 17.30, inizio ogni 20 minuti Durata: 20 min. Costo: 3,00 € Accesso disabili: tranne sala quadri sopraelevata

pH_perf o

rming H

eritage Dome 2013 n Centra ica 29 sett embr le Elett e_ h. Leona r 9.30 – rdo in ica Carlo Es 17.00 terle Centr ale _ video Dal 2 1 al 2 p e rform 9s Centra ance le Este ettembre Tracc r e di c le ontem poran eo Maggio r di cop i info nella cartoli ertina . na sta ccabile dal retr o

pH

61


novità

CENTRALE IDROELETTRICA CARLO ESTERLE Via XXV Aprile, Frazione Porto Inferiore - Cornate d’Adda Tra il 1910 e il 1914 per rispondere alla crescente domanda di energia elettrica di Milano la società Edison costruì, appena a monte del ponte San Michele, la diga di Robbiate: un canale di derivazione di 5 km quasi interamente in galleria alimentò la Centrale Esterle, dal nome di Carlo Esterle primo consigliere delegato della società, in territorio di Cornate d’Adda. A tutt’oggi continuano a funzionare le macchine originarie. La Centrale Esterle – che al visitatore appare più simile ad una villa che ad un fabbricato industriale vero e proprio – è particolarmente nota per la sua bellezza: l’edificio è costruito in stile eclettico lombardo con ornamenti minuziosi, ripetuti motivi geometrici e floreali, lampioni e gronde in ferro battuto e imponenti vetrate goticheggianti.

62


novità

cremella LC

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA DEL BONO VILLA PIZZI Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info gruppi max: 35 persone Orario visite: h. 9.30, h.11.00, h.14.30, h.16.00 Durata: 1h.15 min. Costo: 3,00 € - gratuito per i bambini fino a 12 anni Accesso disabili:

63


VILLA DEL BONO Via L. Cadorna 38, Cremella La villa Del Bono, costruita su progetto di Cecilio Arpesani alla fine dell’Ottocento, rappresenta un interessantissimo esempio di architettura eclettica. Collocata all’interno di un vasto parco all’inglese, con vista panoramica sull’anfiteatro delle Prealpi, è caratterizzata da una singolare mescolanza di stili ripresi dal Rinascimento italiano. All’interno sono ancora perfettamente conservate le decorazioni parietali e musive e gli arredi ispirati al Quattrocento fiorentino.

VILLA PIZZI Piazza Don Colombo 4, Cremella La villa Pizzi fu costruita agli inizi del Settecento e poi rimaneggiata nel tardo Ottocento, mantenendo l’aspetto barocchetto che la contraddistingueva. Affacciata su un ampio parco, negli ambienti interni presenta alternanza tra le forme barocchette originarie e il gusto eclettico dei rifacimenti ottocenteschi. La visita guidata prevede l’ingresso ad entrambe le ville, con spostamento a piedi attraverso l’antico centro storico di Cremella.

64


desio mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA CUSANI TRAVERSI TITTONI Prenotazione obbligatoria: al numero 0362.392235 www.villeaperte.info o via mail:cultura@comune.desio.it Orario visite: dalle 9.30 alle 12.50 e dalle h 14.30 alle 18.15, inizio ogni quindici minuti Durata: 50 min. Costo: 3,00 € Accesso disabili: MUSEO DELLA CASA NATALE DI PIO XI Via Pio XI, 4 Orario: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00 La collezione, recentemente risistemata, raccoglie arredi e cimeli. Tra i pezzi più pregiati l’apparecchio radiofonico realizzato personalmente da Guglielmo Marconi e donato al Pontefice nel 1931, anno della fondazione della Radio Vaticana. In collaborazione con Amici dela Casa Natale di Pio XI 0362.303871 c.i.s.d.pioxi@virgilio.it Ingresso libero Accesso disabili:

65


EVENTI Domenica 29 settembre GIUSEPPE SCALVINI : POESIA D’IMMAGINI Primo piano di Villa Cusani Traversi Tittoni Orario: h 21.00 Rappresentazione teatrale e di danza per fare conoscere l’artista attraverso le sue sculture In collaborazione con ARDEN - Luogo del possibile info@ardenspazio33.it Ingresso: libero Accesso disabili: Sabato 21 e domenica 22 settembre FACCIAMONE UN DRAMMA Villa Cusani Traversi Tittoni Orario: Dalle 8.30 alle ore 22.30 Prenotazione obbligatoria su www.villeaperte.info Meeting italiano di dramma-terapia. Laboratori e Playback Theatre In collaborazione con Comitato facciamone un dramma 349.6061349 Ingresso gratuito per i laboratori – a pagamento per la sessione professionisti Accesso disabili:

pH_perf o

rming H

66

eritage 27 e 2 2013 8 sett Villa C embr e _ h. usani T 2 Kerne it l Cine toni Travers 0.30 e h. 2 ma M 3.15 appin o g _ au Maggio d io ri info visua nella c l 3D M artolin appin a stac g cabile dal retr o di co pertin a.

pH


VILLA CUSANI TRAVERSI TITTONI Via Giovanni Maria Lampugnani 62, Desio La villa presenta un impianto ad U, costituito dal corpo principale, a nord del quale si innestano le basse ali laterali ai lati del cortile d’onore. Due cortili minori sono nascosti dietro ognuna delle ali laterali, mentre il cortile maggiore è chiuso a nord da un’elaborata cancellata in ghisa tra colonne coronate da statue, oltre la quale si apre una piazza pubblica ad esedra. I prospetti della villa sono articolati da un ordine gigante di lesene dai capitelli corinzi, le quali interessano i piani primo e secondo, mentre il piano terra funge da basamento e ospita arcate su pilastri, in gran parte cieche. Gli interni, tutti caratterizzati da splendidi pavimenti a mosaico, riflettono il gusto eclettico tipicamente ottocentesco, dal momento che agli ambienti dall’aspetto neoclassico, se ne affiancano uno neogotico, e uno neo-rococò.

67


GALBIATE

E PARCO DEL MONTE BARRO lc VISITE GUIDATE E INFO Sabato 28 e domenica 29 settembre VILLA BERTARELLI E GIARDINI Prenotazione obbligatoria: all’indirizzo istruzionecultura@comune.galbiate.lc.it o www.villeaperte.info o tel:0341.2414227 e 0341.2414221 Orario visite: h 10.00 , h.11.00 – h.15.00, h.16.00 Gruppi max: 25 persone Durata: 30 min Accesso disabili: solo alla villa non ai giardini CHIESA DI SAN MICHELE Orario visite: sabato 28: h.14.30, domenica 29: h.11.00 Durata: 30 min Gruppi max: 25 persone Ingresso: libero Accesso disabili:

EVENTI

68

Sabato 28 domenica 29 settembre ANTICA SAGRA DI SAN MICHELE Frazione di San Michele, Galbiate Orario: tutto il giorno Antica sagra di San Michele ripristinata dal Parco di Monte Barro nel 2009. In questa occasione saranno effettuati laboratori per bambini, ragazzi e famiglie dove verranno riscoperti i giochi dei nostri nonni. Visite guidate alla Chiesa, giochi popolari, stand e bancarelle. Per informazioni www.parcobarro.it Ingresso: libero Accesso disabili: Aderisce a Tracce di Contemporaneo. Maggiori informazioni www.tracceinvilla.it e www.associazioneheart.it

novità


novità

CHIESA DI SAN MICHELE Frazione S. Michele, Galbiate L’originaria chiesetta dedicata all’Arcangelo ha origini antichissime, probabilmente risalente al periodo longobardo. L’antico oratorio è attestato dal 1146; restaurato e ampliato nel Seicento è ora inglobato, a un piano inferiore come cripta nell’attuale chiesa che fu costruita su progetto dell’architetto milanese Attilio Arrigoni (1640 – 1709) tra il 1718 e il 1752 con una copertura provvisoria crollata nel 1939. Dopo che per decenni è stata lasciata in stato di abbandono il Parco del Monte Barro ha recentemente effettuato il suo recupero conservativo come monumento storico artistico a cielo aperto, restituendo alla comunità uno spazio di straordinaria suggestione immerso nella natura del parco. Presso la chiesa si svolgeva fin dal ‘600 la famosissima sagra di San Michele, oggi ripristinata dopo 50 anni di silenzio.

VILLA BERTARELLI Via Bertarelli 15, Galbiate La villa, dimora signorile dell’alta borghesia milanese del sette-ottocento, nota per la sua raffinata architettura e per il suo notevole giardino, si affaccia sul versante occidentale di Galbiate, splendido balcone con vista sui laghi briantei e sulle prealpi comasche. Attestata fin dal 1721 nel catasto teresiano e destinata, secondo il costume del tempo, a luogo di villeggiatura e di svago, ospitò anche artisti e letterati famosi, fra i quali il poeta Carlo Porta. Nel corso degli anni la villa fu oggetto di numerose modifiche ed ampliamenti.  L’intervento più organico fu realizzato nel 1911-13 dall’architetto Piero Portaluppi, che ne volle armonizzare ed ingentilire le forme architettoniche scegliendo di ri-creare, accanto ad elementi di gusto tardo-ottocentesco, i motivi tipici del barocchetto lombardo: fregi, stucchi ed affreschi a soggetto floreale, ringhiere in ferro battuto a volute e riccioli, riproposti specularmente nelle aiuole in bosso del giardino sottostante, articolato in scenografiche terrazze. Villa e giardini sono di proprietà del Comune di Galbiate e del Parco Monte Barro e tutelati come bene di interesse pubblico, “parte costitutiva dell’identità nazionale”. È sede dell’Ecomuseo dei Monti e dei Laghi Briantei e del Distretto Culturale del Barro.

69


lainate mi

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA VISCONTI BORROMEO LITTA Informazioni: www.comune.lainate.mi.it Orario visite: dalle h 15.00 alle 17.00 Durata: 40 min circa Ingresso: libero Accesso disabili: accompagnati NINFEO Informazioni www.comune.lainate.mi.it Orario visite: dalle 15.00 alle 18.00 Durata: 1h15min Costo: 8,00 € intero – 5,00 € ridotto Accesso disabili: accompagnati

ITINERARI Sabato 21 settembre VISITE AL BUIO TRA MITO E REALTà Ninfeo – Villa Borromeo Visconti Litta Orario: dalle 21.15 alle 22.30 Visite del Ninfeo in chiave mitologica, con un velo di mistero e di oscurità: un percorso mitologico negli ambienti del Ninfeo e delle sale del ‘500 per apprezzare divinità, Cariatidi ed Arpie e scoprire simboli e antichi miti di un luogo incantato. Ingresso a pagamento senza prenotazione. Accesso disabili: accompagnati

70


EVENTI Domenica 22 settembre COME DIVENTARE SIGNORI DI VILLA LITTA? Villa Borromeo Visconti Litta Orario: h.15.30 Prenotazione: al numero 02.93598267 Come diventare “Signori di Villa Litta”? E’ semplice! Basta superare alcune prove a carattere teatrale come immedesimarsi nei nobili proprietari, con i loro usi e costumi o inventare una storia ambientata in Villa…. E alla fine una simpatica sorpresa per tutti i partecipanti. Età consigliata dai 6 ai 10 anni; durata: 2 ore e mezza (laboratorio + visita al Ninfeo) L’evento è in collaborazione con Associazione Amici di Villa Litta e Associazione Culturale Antares Costo: 9,00 € (visita giudata+laboratori) Accesso disabili: accompagnati Domenica 29 settembre MOSTRA PERSONALE DI ANGELO TESTA Villa Borromeo Visconti Litta, Sala Enea Orario: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00 Mostra di quadri del pittore Angelo Testa Ingresso: libero Accesso disabili:

71


VILLA BORROMEO VISCONTI LITTA E NINFEO

72

Largo Vittorio Veneto 12, Lainate Villa Visconti Borromeo Litta, una villa di delizie in cui si fondono arte, storia e divertimento. Un gioiello tutto da scoprire: tra mosaici, statue, affreschi, fontane e giochi d’acqua. Ideatore dell’intero complesso fu il Conte Pirro I Visconti Borromeo il quale, ispirandosi alle ville medicee toscane, verso il 1585 trasformò la proprietà di Lainate in un luogo magico, in cui lavorarono l’architetto Martino Bassi, gli scultori Francesco Brambilla il Giovane e Marco Antonio Prestinari, i pittori Camillo Procaccini e Pier Francesco Mazzucchelli. La residenza diventò sede di feste e ricevimenti, luogo di studio e laboratorio di idee, accolse letterati, artisti e poeti. Proprietà del comune di Lainate dal 1970, dopo sapienti opere di restauro, il complesso è tornato a vivere. Oggi il visitatore può ammirare tra le sale quella decorata da Giuseppe Levati, i balconcini dei musici nella Sala della Musica (di recente restaurata) e gli ampi soffitti affrescati nel palazzo del Cinquecento. Lo spettacolo continua all’esterno con i giardini all’italiana, le settecentesche fontane di Galatea e del Nettuno, il parco con 56 specie diverse di alberi e una “carpinata” sapientemente recuperata. Ma la vera sorpresa è il Ninfeo, luogo di grande fascino e suggestione che, proprio per la ricchezza di decorazioni e di spettacoli idraulici, è considerato l’esempio più importante e significativo dell’Italia settentrionale. L’edificio, è costituito da stanze completamente decorate a mosaico di ciottoli bianchi e neri e ciottoli dipinti a tempera, una vera e propria unicità nella storia delle realizzazioni a mosaico a noi note. In alcuni di questi ambienti si possono ammirare spettacolari giochi e scherzi d’acqua, completamente ripristinati.


lentATE sul seveso mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre Prenotazione obbligatoria: Amici dell’Arte tel: 366.4511175 (dalle ore 18.00 alle 21.00) o su www.villeaperte.info. ORATORIO SANTO STEFANO E ORATORIO DI MOCCHIROLO Orario visite: dalle 10.00 alle 19.00 Visite guidate: h. 10.00, h.11.30 – h.14.00, h.15.30, h.17.00, h.18.30 Gruppi: 30/35 persone max Durata: 1 ora e 30 minuti Accesso disabili: CHIESA DI SAN FRANCESCO Orario visite: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00 Visite guidate: h.10.00, h.11.00, h.16.00, h.17.00 Accesso disabili: VILLA CENACOLO (O VOLTA SANNAZZARO) Orario visite: dalle 12.00 alle 14.00 Gruppi: 20 persone max Accesso disabili: MUSEO CIVICO Per informazioni: Associazione per la Gestione del Museo Civico: tel 0362.565396 mail: museocivico.lentate@gmail.com Orario segreteria: merc. dalle h 21.00 alle 24.00 Orario visite: dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00 Accesso disabili: Dal 21 al 29 settembre VILLE APERTE IN BIBLIOTECA Biblioteca comunale – Via Monte Santo 2, Camnago di Lentate sul Seveso Orari: per info www.comune.lentatesulseveso.mb.it La Biblioteca comunale parteciperà all’iniziativa con un allestimento-angolo informativo creato in biblioteca, denominato Angolo Ville aperte, in cui verranno esposti libri e bibliografie sul tema dei luoghi della cultura. Ingresso libero - Accesso disabili:

73


ORATORIO DI SANTO STEFANO Piazza San Vito, Lentate sul Seveso Voluto nel 1369 dal conte Stefano Porro, consigliere imperiale, quale suo mausoleo e cappella palatina: in semplice laterizio all’esterno, folgora al suo interno per la bellezza di un ciclo di affreschi fra i più importanti della Lombardia medievale: 43 riquadri ricoprono interamente le pareti dell’aula e narrano – con il più vasto ciclo presente in Italia – la vita del Protomartire. Si possono apprezzare moltissimi dettagli che calano i singoli episodi nella società del tempo,rendendo così contemporanea la narrazione agiografica. Sull’arco trionfale sta il Giudizio Universale e nel presbiterio la grande Crocifissione. Il monumento trecentesco è stato interamente restaurato nel 2007 ed oggi totalmente fruibile.

ORATORIO DI SANTA MARIA IN MOCCHIROLO Via per Mocchirolo, Lentate sul Seveso La costruzione fu eretta dal funzionario visconteo Lanfranco Porro nel XIV sec.; al suo interno si conservano tracce degli affreschi attribuiti a Pecino da Nova, mentre l’originale ciclo pittorico è oggi conservato alla Pinacoteca di Brera di Milano.

74


CHIESA DI SAN FRANCESCO SAVERIO DI COPRENO Via Trento, Fraz. Copreno - Lentate sul Seveso Di origini medioevale,riadattata nel corso dei secoli e divenuta infine cappella gentilizia dei marchesi Clerici, oltre alla volta affrescata conserva al suo interno un bassorilievo marmoreo di Vincenzo Vela.

MUSEO CIVICO Via Aureggi 25, Lentate sul Seveso Viene gestito dall’Associazione per la Gestione del Museo Civico, che opera in modo permanente per la conservazione e la tutela dei beni culturali e ambientali, con particolare riferimento a quelli del territorio milanese e comasco.

VILLA CENACOLO (o VOLTA SANNAZZARO) Piazza San Vito 33, Lentate sul Seveso Detta anche Cenacolo dalla Congregazione di suore che la abitò nel ‘900, risale al XVI secolo venne iniziata dal cardinale Stoppani sul finire del secolo.

75


limbiate mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 22 e 29 settembre VILLA CRIVELLI PUSTERLA Visita in costume Prenotazione obbligatoria: su www.villeaperte.info Orario visite: h.10.00, h.11.00, h.12.00 – h.14.00, h.15.00, h.16.00, h.17.00 Durata: 1h. circa Costo: 3,00 € Accesso disabili: all’azienda agraria per la prima parte della visita poi occorre spostarsi in auto per la visita della Villa Domenica 29 settembre VILLA BAZZERO MELLA Prenotazione obbligatoria: al numero 02.9963188 o su www.villeaperte.info Max 20 persone per gruppo. In caso di non raggiungimento del numero, potranno aggregarsi gli sprovvisti di prenotazione. Orario visite: h. 10.00, h. 11.00 - h. 14.30, h. 15.30, h. 16.30. Durata: 45 min. circa Ingresso: gratuito Accesso disabili: esterni e piano terra

76

novità


novità

ITINERARIo Domenica 22 settembre DA PIAZZA TOBAGI A CA’ DEL RE Itinerario a piedi dal centro storico di Limbiate ai boschi delle Groane. Orario: h 9.30 Prenotazione al numero 02.9963188 (Biblioteca comunale). Percorso a piedi (circa 3 ore), tra natura e cultura. Partendo dal centro storico del paese (ritrovo ore 9.30 in piazza Tobagi), passando per il vecchio cimitero del Settecento, si arriva alla Cà del Re, storica riserva di caccia delle famiglia patrizie. Per tutti; bambini solo se accompagnati. A cura del Comune di Limbiate e del Parco delle Groane, con la collaborazione delle Guardie Ecologiche Volontarie del Parco, che faranno da guida. Per informazioni: Ufficio Cultura Comune di Limbiate: 02.99097657 email: servizi.culturali@comune.limbiate.mb.it Biblioteca Comunale di Limbiate: 02.9963188 – email: limbiate@brianzabiblioteche.it Ingresso libero Accesso disabili:

EVENTI Sabato 21 settembre LA PRINCIPESSA NON VOGLIO E IL PRINCIPE VOGLIO Biblioteca Comunale, Villa Bazzero Mella Orario: h 15.30 Prenotazione obbligatoria: 02.9963188 (Biblioteca comunale) Lettura teatrale a cura di Pandemonium Teatro. Una divertente e irriverente rivisitazione del mondo delle fiabe e dei capricci dei bambini. Per bambini 5 -10 anni. L’evento, proposto dalla Biblioteca Comunale di Limbiate, è a cura di Pandemonium Teatro - Bergamo. Per informazioni e contatti: Biblioteca Comunale di Limbiate: Tel. 029963188 mail: limbiate@brianzabiblioteche.it Ingresso libero Accesso disabili: Domenica 22 settembre GIOCARE IN FATTORIA Azienda agraria, Villa Crivelli Pusterla Orario: dalle 15.00 alle 18.00 Giochi per bambini nell’azienda agraria dell’istituto ITAG Castiglioni Ingresso a pagamento Accesso disabili:

77


Sabato 28 settembre OH, CHE BEL CASTELLO! Biblioteca Comunale, Villa Bazzero Mella Orario: h 15.30 Prenotazione obbligatoria al numero 02.9963188 Laboratorio pop-up. Per bambini 6-10 anni. A cura dei bibliotecari della Biblioteca Comunale di Limbiate. Per informazioni: Biblioteca Comunale di Limbiate: 029963188 email: limbiate@brianzabiblioteche.it Accesso disabili: Domenica 29 settembre MOSTRA MERCATO DI PRODOTTI AGRICOLI Azienda agricola, Villa Crivelli Pusterla Orario: dalle 10.00 alle 18.00 Mostra mercato di prodotti agricoli, animali, macchine agricole e benedizione degli animali. Laboratori per bambini e visita all’azienda agraria dell’istituto. In collaborazione con Comitato “Amici della Sagraria” Ingresso: libero Accesso disabili:

pH_perf o

rming H

78

eritage 14 se 2013 tt 21 se embre_h. 2 ttemb re e 2 1.00 e 15 28 se settem 2 sett tt e b Ex Os embre_h. pe 21 e 2 mbre _h. 2 re_h. 17.0 1 0 9 sett Momb dale psichia embr .00 trico d ello: V e_h. 1 i Mom oci da 7 b .0 e dentr 0 Maggio o il m llo anico r mio _ di cop i info nella cartoli ertina t e atro . na sta ccabile dal retr o

pH


VILLA CRIVELLI PUSTERLA Via Garibaldi 35, Limbiate - località Mombello Edificio di proprietà della Provincia di Monza e della Brianza, è un autentico gioiello architettonico con elementi di pregio storici ed artistico, tipici dell’architettura Settecentesca lombarda. La costruzione dell’edificio risale al XIV per volere della famiglia Pusterla che ne fece la sua dimora suburbana. La sua storia si intreccia con illustri ospiti: qui soggiornò Ferdinando IV di Borbone e Napoleone Bonaparte vi trattò la nascita della Repubblica Cisalpina. Avvicinandoci ai nostri tempi la storia della villa si intreccia con quella dell’Ospedale psichiatrico e oggi con quella dell’Istituto Castiglioni e dell’annessa annessa azienda agricola. Visitabile anche l’oratorio di San Francesco, oggi non più collegato al palazzo, se non tramite i sotterranei, che sono la parte più antica dell’edificio. Un’occasione unica per rivedere dopo i recenti restauri la cappella gentilizia che vide il matrimonio di due sorelle di Napoleone (Paolina sposò il generale Leclerc) e che fu fatta erigere nel 1754 da Stefano Gaetano Crivelli, su opera dell’architetto Francesco Croce. Qui è conservata la copia della pala d’altare di Bernardino Campi, il cui originale si trova a Palazzo Isimbardi a Milano.

VILLA BAZZERO MELLA Via Dante 38, Limbiate Attuale sede della Biblioteca comunale e dell’Aula consiliare, compare già nelle mappe catastali del diciottesimo secolo (1724) pur risalendo certamente ad epoca antecedente. La trasformazione da masseria a villa si deve alla famiglia Bazzero che l’acquistò nel 1842, completandone i lavori di ristrutturazione intorno al 1890, quando l’edificio assunse l’aspetto attuale. L’esterno, molto sobrio, conserva le caratteristiche di tipica residenza di campagna. La villa è isolata su due lati da una grande parco con giardino all’inglese. Di sicuro interesse sono il cortile interno, con decorazioni in ciottoli colorati, nicchie e statue e, all’interno, alcuni camini e i soffitti a stucchi e a cassettoni dipinti

79


lissone mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA REATI GIÀ BALDIRONI Prenotazione obbligatoria: al numero 039.7397202 attivo da lunedì a sabato, dalle h 9.00 alle 13.00 o mail: cultura@comune.lissone.mb.it Orario visite: dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.30 - Inizio ogni mezz’ora   Durata: 30 min Costo: 3,00 € biglietto Accesso disabili: novità

itinerari Domenica 29 settembre RICORDANDO VERDI – PERCORSO TEMATICO PER LE VIE CITTADINE Orario: dalle 9.00 alle 18.00 SempreVerdi 1813-2013: Percorso per le vie cittadine, passando per i luoghi culturali più rappresentativi della città. Animazioni ed eventi estemporanei per tutta la giornata In collaborazione con Proloco città di Lissone e associazioni del territorio: prolococittadilissone@gmail.com Ingresso libero senza prenotazione. Accesso disabili:

80


EVENTI Domenica 29 settembre SEMPREVERDI Palazzo Terragni, Piazza Libertà Orario: h.16.30 SempreVerdi 1813-2013: Celebrazioni lissonesi nel bicentenario della nascita Concerto lirico. “Le più belle opere di Verdi” introduzione storico-musicale della Prof.ssa Fiorenza Ronchi. In collaborazione con A.MUS.LI. - Associazione Musicale Lissonum: 347 4915031 mail: amusli@hotmail.it Ingresso libero Accesso disabili: Sabato 21 e 28 settembre IN-CANTO Palazzo Terragni, Piazza Libertà Orario: h. 21.00 SempreVerdi 1813-2013: Ciclo di incontri storico-musicali. In collaborazione con Corale Verdi: giuliopresidente@libero.it Ingresso libero Accesso disabili: Sabato 21 settembre ARTINFESTA Sede del Teatro dell’Elica e della Famiglia Artistica Lissonese, Via San Martino 34 Orario: dalle 15.30 Spettacoli teatrali e laboratori teatrali, di pittura, scultura, ceramica, incisione per adulti e bambini In collaborazione con Teatro dell’Elica: 039.2458296 mail:info@teatrodellelica. it e Famiglia Artistica Lissonese: fal@famigliaartisticalissonese.com Ingresso libero Accesso disabili: 28 e 29 settembre MOSTRA FOTOGRAFICA “SUONI” Palazzo Terragni, sala espositiva, Piazza Libertà Orario: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00 SempreVerdi 1813-2013: Mostra fotografica “Suoni: I sodalizi musicali lissonesi” In collaborazione con Centro Fotografico Club F64: 338 4593366 mail: garivol@ hotmail.com Ingresso libero Accesso disabili:

81


VILLA REATI GIÀ BALDIRONI Via Fiume 3, Lissone L’edificio, disposto su due piani, risale probabilmente agli inizi del Cinquecento, ma è stato oggetto nel corso dei secoli di numerosi interventi che ne hanno profondamente trasformato la primitiva struttura. Appartenuta fino alla fine del 1800 ai nobili Baldironi, famiglia di antica origine con numerose proprietà in territorio lissonese, la villa fu acquistata dai Paleari e successivamente dalla famiglia Reati, fino all’acquisizione da parte del Comune nel 1981. Di particolare valore risultano le sale al piano terra, recentemente restaurate, impreziosite da grandi affreschi databili fra la fine del XVII e gli inizi del XVIII secolo e da soffitti a cassettoni in legno lavorato e dipinto.

82


meda mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre Prenotazione obbligatoria: su www.villeaperte.info o al numero 0362.1865809. Visite guidate a cura di Associazioni Pro Loco Pro Meda e Amici dell’Arte. Servizio d’ordine a cura dell’Associazione Nazionale Carabinieri sez. Meda. Costo: 3,00 € Il biglietto è valido per le visite ad entrambi i beni indicati e devono essere prenotate separatamente. Sarà possibile inserirsi nei singoli gruppi, senza aver prenotato, in caso di disponibilità di posti. All’interno della villa, al termine delle visite, intrattenimento con la compagnia teatrale “Teatrovivo Antistress” VILLA ANTONA TRAVERSI E CHIESA DI SAN VITTORE Orario visite: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00 inizio ogni mezz’ora Durata: 1 ora Accesso disabili: ARCHIVIO STORICO ANTONA TRAVERSI Orario visite: h. 10.30, h.11.30, h.15.00, h.16.00 Durata: 1 ora Accesso disabili:

83


EVENTI Dal 28 settembre 12 ottobre TRACCE D’UOMO MedaTeca, via Gagarin 13 Orario: Inaugurazione sabato 28 ore 16.00, mar. - giov. dalle 10.00 alle 19.00 sab. - dom. dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30 Mostra fotografica di Roberto Longoni. In collaborazione con Associazione Amici dell’Arte di Meda, con il patrocinio del Comune di Meda. Ingresso libero Accesso disabili: Domenica 29 settembre ARTIGIANATO ECCELLENTE DI MONZA E BRIANZA Villa Antona Traversi Orari: durante gli orari di visita Mostra/percorso a pannelli fruibile dai visitatori della Villa. A cura di Unione Artigiani di Monza e Brianza. Ingresso libero Accesso disabili: UMPAZUM Sede Corpo Musicale Santa Cecilia, Via Cantore 6 Orario: h 11.00 “Umpazum – aperitivo in banda”. Apertura straordinaria della sede della banda Santa Cecilia di Meda, per conoscere e ascoltare gli strumenti, per provare il tuo strumento preferito e per brindare insieme ai tuoi genitori. Ingresso libero Accesso disabili: Dal 21 al 29 settembre ESTEMPORANEA DI PITTURA Piazza Vittorio Veneto Orario: dalle 9.00 alle 17.00 Organizzata da Pro Loco Pro Meda e Associazione Amici dell’arte. Potranno prendervi parte tutti coloro che, previa iscrizione, vorranno cimentarsi nella raffigurazione di differenti scorci del centro storico di Meda Ingresso: libero Accesso disabili:

84

“LUCE & COLORE” Sala Civica “Radio”, Vicolo Comunale Orario: Inaugurazione sabato 21 dalle 17.30 alle 19.30 gio - ven dalle 16.00 alle 19.00, sab – dom dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.00 Mostra d’arte contemporanea di Giancarlo Curone e Elena Moioli, con il patrocinio del Comune di Meda. Ingresso libero Accesso disabili:


VILLA ANTONA TRAVERSI E CHIESA DI SAN VITTORE Piazza Vittorio Veneto 4, Meda La villa, attualmente di proprietà della famiglia Antona Traversi, fu edificata all’inizio del 1800 trasformando il preesistente monastero femminile di San Vittore, fondato agli inizi del IX secolo e soppresso nel 1798. L’edificio fu acquistato da G.G. Maunier che incaricò l’architetto L. Pollack di trasformare il cenobio in una villa neoclassica. Il progetto salvò la bella chiesa di San Vittore, definita la “Cappella Sistina” della Brianza per i magnifici affreschi cinquecenteschi di Bernardino Luini e della sua scuola. La Villa si affaccia su Piazza Vittorio Veneto, centro storico monumentale dichiarato dalla Regione Lombardia bene paesaggistico di notevole interesse pubblico soggetto a particolare tutela. Uno scenario suggestivo su cui affacciano Palazzo Carpegna, il Monumento Ossario ai Caduti medesi, la Cà Rustica e il Santuario del Santo Crocifisso, recentemente ristrutturato e aperto al pubblico. Sarà possibile partecipare a visite guidate al fondo di San Vittore dell’archivio Antona Traversi, ricco di documenti importanti e antichi del monastero di San Vittore, dal X al XVIII secolo. Novità di quest’anno è l’esposizione all’interno della villa di carrozze d’epoca.

85


merate LC

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 22 e 29 settembre VILLA CONFALONIERI Ingresso con prenotazione obbligatoria: su www.villeaperte.info Orario visite: h.14.30, h.15.30, h.16.30 Gruppi: 25 persone max Durata: 45 min circa Costo: 2,00 € Accesso disabili: Domenica 29 settembre VILLA SUBAGLIO E PARCO Prenotazione obbligatoria: su www.villeaperte.info Orario visite: h.14.00, h.15.00, h.16.00 Gruppi:25 persone max Durata: 40 min circa Costo: 2,00 € Accesso disabili:

EVENTI Domenica 22 settembre SPETTACOLO DI TEATRO DANZA Parco di Villa Confalonieri Orario: dalle 17.00 alle 18.00 Rassegna di teatro danza “Caffeine.04” Ingresso libero Accesso disabili:

86

Domenica 29 settembre VILLEGGIATURA A MERATE Villa Confalonieri Orario: dalle 16.00 alle 18.00 Rivisitazione storica degli usi e costumi del primo Novecento inerenti la Villeggiatura Ingresso libero Accesso disabili: Aderisce a Tracce di Contemporaneo. Maggiori informazioni www.tracceinvilla. it e www.associazioneheart.it

novità


VILLA CONFALONIERI Viale Garibaldi 17, Merate Villa Confalonieri è una tra le ville minori che sorgono nella Città di Merate. È stata realizzata dal Barone Enrico Confalonieri fra il 1912 ed il 1914 su progetto degli architetti baroni Giuseppe e Fausto Bagatti Valsecchi, è un esemplare di villa-palazzo di stile settecentesco. Alla villa si accede da Viale Garibaldi, un’importante via sulla quale si affacciano altre dimore private di origine nobiliare, che collega il centro cittadino alla strada statale 342. Un porticato a tre archi, sostenuto da colonne lineari, introduce nell’importante ingresso che immette nel salone di rappresentanza, oggi “Sala Luigi Zappa” intitolata ad uno storico Sindaco della Città, particolarmente ampio con pavimento in legno e soffitto a cassettoni pure in lego. Il salone è impreziosito da un grande camino. Un ampio scalone, sulla cui parete di fondo domina un dipinto che rappresenta l’albero genealogico della famiglia, porta al primo piano, allora occupato dalle stampe private, nel cui corridoio sono collocati 342 ritratti di artisti famosi. Particolarmente ampio risulta essere il parco su una superficie di circa 20.000 metri quadrati oggi adibito a parco pubblico. novità

VILLA SUBAGLIO Via Emilio Bianchi 1, Merate Costruita all’inizio del 1700, Villa Subaglio è una splendida dimora situata nel cuore della Brianza, a pochi minuti da Milano, in una posizione panoramica domina a valle la pianura Padana a monte l’arco delle Prealpi. La villa dispone di cinque sale da ricevimenche conservano il raffinato stile originario. Armoniosa nelle sue linee ed elegante nella struttura, la villa è pervenuta fino a noi immutata nel tempo e rispecchia negli ambienti il gusto e percezione estetica dei suoi primi abitanti, la famiglia Subaglio, nobile casata nota sin dal Medioevo.

ca e to ile

la

87


montevecchia LC

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA AGNESI ALBERTONI E SANTUARIO DI MONTEVECCHIA Prenotazione obbligatoria: al numero 340.7601426 Orario visite: h. 9.30, h.11.00, h.14.30, h.16.00 Durata: 1h Ingresso: libero Accesso disabili:

88


VILLA AGNESI ALBERTONI, SANTUARIO DI MONTEVECCHIA Montevecchia Un’occasione imperdibile per visitare una tra le più belle ville di Montevecchia in uno scenario altamente spettacolare come la piazza del paese e il Santuario di Montevecchia che domina la pianura padana. La prima parte della visita sarà dedicata a Villa Agnesi Albertoni, una raffinata villa che risale alla prima metà del Settecento in cui soggiornò la famosa matematica Maria Gaetana Agnesi che si colloca sul lato nord del Santuario. La visita si concluderà al Santuario barocco dedicato alla Beata Vergine Maria del Carmelo, simbolo di Montevecchia.

89


monticello brianza LC

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA GREPPI Prenotazione obbligatoria: su www.villeaperte.info Visite a cura di Consorzio Brianteo Villa Greppi Orario visite: dalle 9.30 alle 18.00, inizio ogni mezz’ora (con pausa dalle 12.00 alle 14.00) Costo: 3,00 € Accesso disabili:

EVENTI Domenica 29 settembre TRATTI – SPETTACOLO TEATRALE Villa Greppi Orari: h 18.00 Nell’ambito del Festival di teatro danza e danza contemporanea Caffeine – incontri con la danza diretto dall’Asso Piccoli Idilli viene proposto lo spettacolo “Tratti” della compagnia AreaArea con le coreografie di Roberto Cocconi. Spettacolo adatto a tutti. Ingresso libero Accesso disabili: Aderisce a Tracce di Contemporaneo. Maggiori informazioni www.tracceinvilla.it e www.associazioneheart.it

90


VILLA GREPPI Via Monte Grappa 21, Monticello Brianza Villa neoclassica costruita all’inizio 800 per volere del Conte Giacomo Greppi. All’interno del piano nobile si conserva il ciclo di decorazioni parietali risalente a quel periodo. Si trova immersa in un grande parco all’ inglese e fronteggia sul lato sud i giardini all’ italiana. Al piano terra della villa sarà visitabile il percorso museale - multimediale “Le stanze raccontano”. Di proprietà del Consorzio Brianteo, Villa Greppi è affiancata da edifici rustici (granaio, scuderie, casa del fattore) completamente restaurati all’inizio degli anni 2000.

91


muggiò mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA CASATI STAMPA E MAUSOLEO CASATI Prenotazione obbligatoria: al numero 039.793627 o mail: biblioteca@comune.muggio.mb.it Durante la visita “Fine ‘700 ... accadde in Villa” rievocazione storico teatrale a cura dell’Accademia “Teatrando” - regia di Silvio Ilardo, in collaborazione con Pro Loco Città di Muggiò Orario visite: dalle 10.00 alle 18.00, inizio ogni mezz’ora Durata: 1 ora Visita guidata facoltativa al Mausoleo Casati: durata 30min Durata: 30 min. Costo: 3,00 € Accesso disabili:

92


VILLA CASATI STAMPA Piazza Matteotti 1, Muggiò La preesistente dimora seicentesca viene trasformata in villa di delizia sul finire del Settecento su disegni dell’architetto Leopoldo Pollack su commissione del conte Agostino Casati. Caratterizzata da un corpo centrale a base ellittica, culminante con una torretta con colonne doriche, la villa troneggia sul bel parco all’inglese. Vi dimorarono illustri protagonisti del Risorgimento tra i quali Federico Confalonieri e Gabrio Casati. Nei primi anni ottanta del Novecento l’edificio è stato oggetto di un corposo intervento di restauro, per consentirvi l’insediamento della sede municipale. Breve visita ai soffitti affrescati sul legno di Palazzo Isimbardi, situato in Piazza Matteotti dirimpetto a Villa Casati.

MAUSOLEO CASATI STAMPA DI SONCINO Viale delle Rimembranze, Muggiò Il Mausoleo Casati è un impianto celebrativo monumentale posto all’interno del cimitero cittadino che lo caratterizza e valorizza dal 1830. Al suo interno, una vasta area rettangolare, in asse con lo storico ingresso di via Libertà, è da allora riservata alla nobile famiglia dei Casati. Il tempietto, di struttura neoclassica, è caratterizzato da possenti colonne doriche che dividono lo spazio in tre parti: nel centro vi è un piccolo altare, mentre ai lati sono collocati i busti marmorei di Gabrio e Camillo Casati. Un timpano sormontato da una massiccia croce di pietra chiude superiormente il tempietto.

93


nova milanese mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA BRIVIO CROSTI COLOMBO - VILLA VERTUA PARROCCHIA SANT’ANTONIO MARTIRE E SEDE LITURGICA ECOMUSEO Prenotazione obbligatoria: su www.villeaperte.info o al numero 0362.374203 Orario visite: dalle 10.00 alle 19.00, inizio ogni mezz’ora - Durata: 2 ore Costo: 3,00 € Accesso disabili:

EVENTI Dal 22 settembre al 6 ottobre “CON GLI OCCHI DEGLI APOSTOLI. UNA PRESENZA CHE TRAVOLGE LA VITA” Sala GIO.IA., Piazza GIO.I.A. 1 Orario: feriali dalle 21.00 alle 23.00, sab – dom dalle 15.00 alle 19.00 e dalle 21.00 alle 23.00 Prenotazione obbligatoria nei giorni feriali alla mail: felicita.merati@gmail.com La mostra ricostruisce il percorso che alcuni abitanti ebrei di Cafarnao hanno fatto dal primo incontro con Gesù di Nazareth fino al riconoscimento dei fede che permise loro dia arrivare a dare la vita per lui. Ingresso: libero Accesso disabili: Dal 14 settembre al 22 ottobre MOSTRA COLLETTIVA DI PITTURA DELLA F.A.S. Villa Vertua Masolo, via Garibaldi 1 Orario: sabato dalle 15.30 alle 18.30, domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.30 alle 18.30 Inaugurazione sabato 14 settembre ore 16.00 Mostra di pittura di A. Ceppo, A. Cesana, G. Paleari e A. Tirocca. In collaborazione con Artisti della F.A.S. - Famiglia artistica Seregnese Ingresso: libero Accesso disabili:

94

Dal 14 settembre al 25settembre NEL NOME DEL DRAGO – ALLA SCOPERTA DEI RITI E DEI MITI DEL TERRITORIO Sale espositive di Villa Crosti Brivio Orario: mar – ven dalle 9.00 alle 19.50 sab dalle 9.00 alle 17.50 Le opere esposte sono la sintesi di uno studio realizzato in circa 15 anni per rappresentare tradizioni, leggende, simbologie e metafore tramandate dalla


cultura popolare attraverso le celebrazioni religiose, le feste nei cortili e le fabulazioni nelle osterie. Il 25 settembre il pittore Fausto Salvini terrà un incontro di narrazione fantastica per i bambini attraverso la scomposizione artistica di una sua opera. Ingresso libero Accesso disabili: Dal 29 settembre al 6 ottobre CLASSIC – Cultura Luoghi Arte Sapori Italo Cubani Sale espositive di Villa Crosti Brivio Orario: mar – ven dalle 9.00 alle 19.50 sab dalle 9.00 alle 17.50 Classic: un viaggio all’interno del mondo degli Orishas, un percorso culturale che abbraccia i cinque sensi per immergersi in ogni aspetto della “Regia Ocha”, più comunemente nota come la Santeria Cubana. L’evento è in collaborazione con l’associazione ABLAZ, che lavora allo sviluppo della cultura, della musica e della danza afro-cubana. PROGRAMMA: sabato 28 settembre ore 17.30 – Inaugurazione mostra e spettacolo di danza con gli Orishas. Presso le sale espositive e il cortile di Villa Brivio. Domenica 29 settembre ore 17.30 – Concerto Latin Jazz con Gendrickson Mena Domenica 6 ottobre ore 17.30 – Concerto folkloristico cubano (da confermare) Ingresso libero Accesso disabili: Domenica 29 settembre LABORATORI DI CREATIVITA’ PER ADULTI E BAMBINI Parco della Villa Vertua – Villa Vertua Orario: h.15.30 Percorso creativo per adulti e bambini. Attraverso semplici situazioni e utilizzando il mezzo antichissimo del colore i partecipanti incontreranno la creatività, stimolandosi a vicenda. I presenti parteciperanno alla realizzazione di una scultura collettiva che nascerà dall’intreccio di un racconto. In collaborazione con Associazione culturale Impronte. Ingresso: libero Accesso disabili:

pH_perf o

rming H

eritage Vener 2013 d Cortile ì 27 settem e b Impro sale di Villa re_h. 9.00 n e h. 1 e spe te graffiat Brivio 2.00 rimen e – la b tali pe r raga oratori art istici zzi Maggio r di cop i info nella cartoli ertina . na sta ccabile dal retr o

pH

95


VILLA VERTUA MASOLO Sec. XX - Via Garibaldi 1, Nova Milanese La villa fu edificata in stile liberty, con pregevoli scale e ringhiere in ferro battuto, nei primi anni del Novecento ed è inserita in un parco all’inglese. Appartenne alle famiglie novesi dei Vertua e dei Masolo. Dal 1995 la proprietà è passata al Comune ed è destinata a mostre ed attività culturali; inoltre ospita la Collezione Permanente Arti del Fuoco e la Donazione del pittore Vittorio Viviani.

ChIESA SANT’ANTONINO MARTIRE Sec XIII - Piazza Marconi, Nova Milanese La chiesa, la cui esistenza risale al 1289 ha subito diversi ampliamenti: nel 1604, nel 1751 e nel 1842. La chiesa prende la forma architettonica attuale dopo il restauro del 1921-23. La parte absidale è costituita da vetrate e di affreschi di buon livello artistico, completano il patrimonio 11 dipinti a olio su tela risalenti ad un periodo che spazia dalla fine del ‘500 all’inizio del ‘900, alcuni giudicati di rilevante valore dalla Sovrintendenza alle Belle Arti. Durante la visita alla chiesa di S. Antonino sarà possibile visitare la nuova sezione Liturgia, realizzata con il patrocinio della provincia di MB.

VILLA BRIVIO CROSTI COLOMBO Piazzetta Prinetti 1, Nova Milanese La denominazione di “Villa Crosti-Colombo” deriva dal nome degli ultimi proprietari. Dalle più antiche tracce, i censimenti cinquecenteschi, risulta di proprietà della nobile famiglia Brivio. Alla fine del Settecento iniziano i lavori di ampliamento che conferiscono alla villa un aspetto simile all’odierno: la pianta a U è infatti riconducibile alla tipologia classica delle ville nobiliari brianzole di quell’epoca. All’inizio dell’Ottocento la villa passa alla nobile famiglia VertuaPrinetti e attorno al 1820 l’edificio subisce un altro ampliamento che gli fa assumere definitivamente l’aspetto attuale. L’Amministrazione Comunale, ha acquistato la Villa Brivio Crosti Colombo negli anni ’90 per destinarla alle attività artistiche culturali. Il Progetto prevede il riutilizzo della struttura come biblioteca, galleria espositiva e polo culturale.

96


olgiate molgora lc

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 22 settembre VILLA SOMMI PICENARDI Informazioni: Proloco di Olgiate Molgora 039.508995 mail:proloco.olgiate@libero.it Orario visite: dalle 10.00 alle 18.30, inizio ogni mezz’ora Costo: 5,00 € Accesso disabili:

EVENTI Dal 18 settembre al 14 ottobre ANIMALI – L’ARTE INTERPRETA IL REGNO ANIMALE Via Stazione, 20 Orari: lunedì 10.00-12.30/15.00-18.00 martedì 10.00-13.00/14.00-18.00 mercoledì 10.00-12.30/14.00-18.00 giovedì 8.30-13.00/14.00-18.00 venerdì 10.00-12.30/14.00-18.00 sabato 8.30-13.00/14.00-18.00 Gli spazi del Municipio saranno trasformati in un sorprendente zoo, con una collettiva di 12 artisti dedicata al tema del mondo animale e delle sue relazioni con l’essere umano. Nel progetto Tracce di Contemporaneo in collaborazione con Associazione Heart-Pulsazioni culturali. - Ingresso: libero Accesso disabili: Domenica 22 settembre ANIMALI-L’ARTE INTERPRETA IL REGNO ANIMALE Giardini di Villa Sommi Picenardi Orario: dalle 10.00 alle 18.30 I giardini di Villa Sommi Picenardi accolgono un’installazione di arte contemporanea relativa alla mostra Animali. - Ingresso: libero Accesso disabili: Domenica 29 settembre CONCORSO NAZIONALE DI PITTURA Viale Sommi Picenardi Orario: dalle 10.00 alle 18.00 Concorso biennale di pittura dedicato alla memoria del Maestro Emilio Gola, che visse e lavorò ad Olgiate Molgora. In caso di pioggia l’esposizione si terrà presso la Sala Civica in Viale Sommi Picenardi. - Ingresso: libero Accesso disabili: Aderisce a Tracce di Contemporaneo. Maggiori informazioni www.tracceinvilla. it e www.associazioneheart.it

97


novità

VILLA SOMMI PICENARDI Via Sommi Picenardi 8, Olgiate Molgora In origine fu dimora di un ramo dell’antica famiglia dei Vimercati ed è caratterizzata da una struttura quattrocentesca munita di torre d’avvistamento. Nel 1574 venne edificata come residenza rurale nobiliare di proprietà di Benedetto Vimercati e Battista Perego, che non vi risiedevano stabilmente. Nel 1678 fu acquistata dalla famiglia Sala e nei primi anni del Settecento gli edifici furono ristrutturati in elegante dimora settecentesca. La villa padronale al centro è sormontata da una semplice balaustra con un orologio ottocentesco. Nel 1702 al lato sud dell’edificio il nobile Giovan Battista Sala fece costruire l’oratorio dedicato ai Santi Ambrogio e Galdino. Verso il 1730 sul retro della villa è stato realizzato il primo giardino di tipo barocco all’italiana piccolo e raffinato, con vialetti e aiuole delimitate da cespugli di bosso potati in forme geometriche. Tra le aiuole spiccano vasche con zampilli d’acqua. Da qui parte la spettacolare doppia scalinata in pietra con pareti decorate a mosaico di sassi. Verso il 1880 Gerolamo II Sala fece realizzare davanti alla villa il parco romantico all’inglese con alberi oggi riconosciuti come monumentali d’Italia.

98


novità

paderno d’adda lc

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre SANTUARIO DELLA ROCCHETTA E SCAVI ARCHEOLOGICI Informazioni al numero 349.6226178 Orario visite: dalle 9.30 alle 17.30 inizio ogni 20 minuti Aderisce a Tracce di Contemporaneo. Maggiori informazioni www.tracceinvilla. it e www.associazioneheart.it Durata: 20 min Costo: 2,00€ Accesso disabili:

99


novità

novità

SANTUARIO DELLA ROCCHETTA E SCAVI ARCHEOLOGICI Accesso pedonale dal cimitero di Porto D’Adda Su uno sperone di roccia che domina le rapide del fiume Adda sorge questa chiesa, sul luogo prima occupato da una fortificazione. Percorrendo la strada dell’alzaia, in prossimità delle chiuse leonardesche, si trova la scalinata che conduce alla Chiesa. Recenti scavi hanno portato alla luce, attorno al Santuario, un’interessante area archeologica, compreso una cisterna per la raccolta delle acque risalente al V secolo d.C.

100


novità

seregno mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre LA SEREGNO STORICA Orario visite: h.10.00, h.15.00, h.17.00 Prenotazione obbligatoria al numero 0362.263311. L’evento è in collaborazione con l’Associazione Culturale Seregn de la memoria: info@seregndelamemoria.it Durata: 1h30min Accesso disabili:

EVENTI Domenica 22 settembre 28° CONCORSO PIANISTICO INTERNAZIONALE “ETTORE POZZOLI” Teatro San Rocco – Via Cavour 83, Seregno Orario: h 9.30, h.13.30 e h.15.30, h.19.30 Semifinale del concorso pianistico “Ettore Pozzoli”. Esibizione di 8 concorrenti selezionati tra i pianisti provenienti da tutto il mondo. Ingresso libero Accesso disabili: Domenica 22 settembre PROVE APERTE ORCHESTRA FILARMONICA “ETTORE POZZOLI” Pozzoli Village, Via De Nova 26, Seregno Orario: dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00 Prove aperte dell’Orchestra Filarmonica “Ettore Pozzoli”, accompagnata al pianoforte da studenti del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, con l’esecuzione di alcuni brani della finale del concorso internazionale di musica Ettore Pozzoli Ingresso libero Accesso disabili:

101


ITINERARIO: LA SEREGNO STORICA Visita guidata ai luoghi d’interesse del centro città a cura di Paolo Cazzaniga, Carlo Perego e Franco Formenti, associazione Culturale Seregn de la memoria. La visita toccherà i luoghi di maggior interesse del paese dei quali scopriremo insieme la storia e le leggende. Itinerario previsto: Oratorio dei Santi Rocco e Sebastiano con descrizione degli affreschi e cenni alle epidemie di peste a Seregno. Palazzo dei nobili Medici di Seregno, Palazzo Landriani Caponaghi e la fontana del Mangia Bagaj. Ex chiesa di Sant’Ambrogio e la sua piazza. Basilica Romana Minore di San Giuseppe con cenni alle dispute tra le antiche chiese di San Vittore Sant’Ambrogio e la ritrovata “Concordia”. Statue di Giovanni Paolo II e del patriarca Paolo Angelo Ballerini, la tomba del cardinal Achille Locatelli, le reliquie di San Quirino Martire. Villa Odescalchi Silva dove verrà narrata la leggenda di Papa Innocenzo XI e la vita del pianista Ettore Pozzoli. Il monumento a Sua Maestà Umbero I di Savoia Re d’Italia. Il Pomiroeu e l’ex Convento di Santa Caterina. Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto: palazzo Castelli, il Monumento ai Caduti, l’antico pozzo, la ex Chiesa di San Vittore, la Torre del Barbarossa. Pozzoli Village presso Museo Vignoli

102


sulbiate mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre CASTELLO LAMPUGNANI CREMONESI CHIESA ROMANICA DI SANT’AMBROGIO E CHIESA DI SAN PIETRO APOSTOLO Orario visite: dalle h 10.00 alle 18.00, inizio ogni mezz’ora Prenotazione obbligatoria: su www.villeaperte.info o al numero 039.6020975 int. 2 (lun. - ven. dalle 9.30 alle 12.00, giov. anche dalle 16.00 alle 18.30) Durata: 40 min Costo: 3,00 € Accesso disabili: IL RECUPERO DELLA FILANDA c/o Castello Lampugnani Cremonesi Orario: h.21.00 informazioni al numero 039.6020975 int. 2 Incontro pubblico per la presentazione del progetto di recupero e riqualificazione dell’edificio denominato “Ex Filanda”. Saranno presenti tra i relatori Stefano Maffei e Massimo Bianchini del Politecnico di Milano_dipartimento Design. L’incontro è realizzato in collaborazione con il Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza. Ingresso: libero Accesso disabili:

pH_perf o

rming H

eritage Dome 2013 n Castell ica 29 sett e o 3D de Lampugna mbre_pom n erigg sign_ io labor i Cremones atori i per b Maggio ambin ri info i di cop ertina nella cartoli . na sta ccabile dal retr o

pH

103


CASTELLO LAMPUGNANI CREMONESI Piazza Castello 1, Sulbiate Costruito nel 1452 da Paolo Lampugnani, ricco mercante milanese, viene ampliato nelle epoche successive. La pianta quadrilatera era originariamente cinta da un fossato alimentato artificialmente da una rete di canali e attraversato da un ponte levatoio d’accesso. Il cortiletto interno conserva tracce di antiche decorazioni ad affresco presenti anche nelle sale del piano terreno.

104


CHIESA ROMANICA DI SANT’AMBROGIO Via Enrico Fermi, Sulbiate L’oratorio di Sant’Ambrogio, parte di un monastero di monache benedettine, conserva una pregevole abside romanica in pietra, un campaniletto in laterizi del XIV – XV secolo e affreschi del XII secolo

CHIESA DI SAN PIETRO APOSTOLO Via Manzoni, Sulbiate La chiesina dedicata a San Pietro Apostolo risale al 1931. Fu costruita grazie alla generosità della famiglia Beretta e poi donata nel 1933 alla fabbriceria della Parrocchia di Brentana. La nuova chiesa sorge sul luogo di un precedente edificio sacro, al quale si accenna per la prima volta nel “Codice” di Goffredo da Bussero dei XIII secolo, che sarebbe stato voluto dalla famiglia Figini, la maggiore proprietaria terriera nel villaggio di Sulbiate Superiore nel XVI secolo. Una descrizione del suo interno, relativamente recente, si trova negli atti della Visita Pastorale dei Cardinale Giuseppe Pozzobonelli (anno 1756). L’altare era ornato con “l’immagine della Beata Maria Vergine che tiene il divino Bambino e che consegna le chiavi a San Pietro Apostolo” circondata “da parecchie immagini di angeli e da altre sacre pitture”. Una iscrizione, dal lato del Vangelo, ricordava i morti della peste dei 1630 che qui sepolti. Una seconda iscrizione, dal lato dell’Epistola, ricordava un recente restauro: “Questo sacello consacrato al primo degli Apostoli un tempo squallido e diroccato per l’antichità, dapprima la pia famiglia degli Avignoni e poi gli abitanti di questo Sulbiate, raccolti denari e fatiche, restituivano in questa forma più elegante. Anno di Cristo 1724”. Malgrado quei restauri ed i successivi, l’antica chiesina venne demolita nella prima metà dei nostro secolo. Di essa rimane la lapide in pietra, collocata all’esterno, a sinistra dell’ingresso, che ricorda i morti della peste dei 1630.

105


triuggio mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA TAVERNA Prenotazione obbligatoria: su www.villeaperte.info o al numero 0362.97411 Orario visite: h 10.00, h.11.00, h.12.00 - h.14.00, h.15.00, h.16.00, h.17.00 Durata: 55 min. Costo: 3,00 € Accesso disabili: piano terreno

EVENTI Domenica 29 settembre RIEVOCAZIONE STORICA Villa Taverna Orario: dalle 15.00 alle 17.00 Corteo con personaggi in costume d’epoca a cui è potranno assistere i visitatori di Villa Taverna. Organizzata da Associazione Pro Loco Triuggio. Ingresso: con biglietto della visita Accesso disabili: solo pian terreno

106

Domenica 29 settembre MUSICA ANTICA Villa Taverna Orario: dalle 14.00 alle 18.00 pH_perf orming Musica Antica in costume d’epoca Heritag e 2013 Dome a cui potranno assistere nica 2 9 Villa T i visitatori di Villa Taverna. averna settembre _h. 16 In-bo Ingresso: con biglietto della visita .30 e scati. h. 18.0 Accesso disabili: solo pian terreno Ikariotico Il cammin 0 o dell e labir o sgu intico ardo _viag Maggio #5 gio te r atrale . dal retr i info nella car o di co pertin tolina stacc a. abile

pH


e h. 1 8.00 ardo #5 atrale .

VILLA TAVERNA Via Conte Paolo Taverna 2, Frazione Canonica Lambro - Triuggio È un’antica villa del XII sec. che sorge a breve distanza dalle rive del Lambro nella stupenda frazione di Canonica. Ha un fronte principale a due piani e due ali più basse. L’ingresso è caratterizzato da una cancellata inquadrata da pilastri sovrastati da due statue. Il vasto portale di ingresso sbocca nel salone centrale, con una notevole serie di camini del cinquecento, che trova uno splendido prolungamento nel giardino all’italiana.

107


usmate velate mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre CHIESETTA DEL DOSSO E VILLA BELGIOIOSO SCACCABAROZZI No visita guidata. Orario visite: dalle 10.00 alle 18.30 Ingresso: libero Accesso disabili: ORATORIO DI SAN FELICE Prenotazione obbligatoria: su www.villeaperte.info Orario visite: dalle 10.00 alle 18.30, visita ogni ora Costo: 3,00 € Accesso disabili: 3 gradini

EVENTI 21-22 e 28-29 settembre MOSTRA FOTOGRAFICA – IL LAVORO OGGI Villa Scaccabarozzi – sale al piano terra Orari: dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30 Mostra fotografica del concorso “Il lavoro oggi”. Il concorso affronta i temi della crisi del lavoro e della capacità di uscirne rappresentando attraverso la fotografia la mancanza, la ricerca, l’esecuzione, la fatica, la passione,il risultato, la soddisfazione… A cura dell’Associazione “La Mongolfiera” Ingresso libero Accesso disabili:

108

Domenica 29 settembre IL CERCHIO DELLE FATE - CONCERTO D’ARPA Villa Scaccabarozzi Orario: h. 16.00 e h. 18.00 Concerto di arpe Celtiche de “Il cerchio delle Fate” Ingresso: libero Accesso disabili:


ORATORIO DI SAN FELICE Via Bettolino, Usmate Velate Monumento funebre dei Conti Giulini della Porta all’interno del cimitero di Velate dalle forme eleganti, fatto erigere nel 1849 dalla contessa di Belgioioso per il marito. Racchiude due capolavori ottocenteschi dello scultore ticinese Vincenzo Vela: L’Ecce Homo e la Preghiera dei morti.

pH_perf o

rming H

eritage Dome 2013 n Villa S ica 29 sett caccab embr e_h.1 a Un Pa 1.00 . rco de rozzi h.15.0 lizios o … in 0 . h.1 7.00 Dome tutti i nica 2 sensi! 9 sett Villa S _ t e atro caccab embr e a Tracc e di C rozzi ontem poran eo Maggio ri info nella c artolin a stac cabile dal retr o di co pertin a.

pH

109


VILLA BELGIOIOSO SCACCABAROZZI Piazza Scaccabarozzi, Usmate Velate Edificata sul finire del Settecento dal conte Rinaldo di Barbiano, principe di Belgioioso d’Este, Villa Scaccabarozzi è stata luogo di villeggiatura della più illustre e ammirata nobiltà milanese dell’Ottocento. L’imponente edificio con l’attiguo parco secolare e` stato acquistato e ristrutturato dal Comune nel 1996. Le sale visitabili, al piano terra, ospitano tutto l’anno mostre, conferenze e possono essere richieste per matrimoni civili.

Chiesetta del dosso

110

Via Cappelletta, Usmate Velate La chiesetta, probabilmente del primo quarto dell’Ottocento, sorge nella zona denominata “Dosso” di Velate - dove si misura la maggior altitudine del territorio comunale - ha pianta circolare ed è dedicata alla Madonna del Carmelo. La pala dell’altare raffigura, infatti, la Madonna che dona lo scapolare del Carmelo a San Pietro, San Carlo Borromeo e San Rocco. La cappella rimase di proprietà privata fino al 1963, quando fu donata alla Parrocchia di Velate che ogni anno, il 16 luglio, vi celebra la festa della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo.


varedo mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA BAGATTI VALSECCHI Prenotazione non obbligatoria: su www.villeaperte.info Orario visite: dalle 10.00 alle 18.00, inizio ogni 15 minuti Durata: 1 ora e 30 min. Costo: 3,00 € Accesso disabili:

EVENTI Domenica 22 settembre IL VIAGGIO DI ELVIRA CAPINERA – TEATRO Villa Bagatti Valsecchi Orario: h.15.00 Prenotazione obbligatoria al numero: 0362.580717 mail: biblio@comune.varedo.mb.it Spettacolo di animazione per bambini in fascia d’età 3-10 anni: “Il viaggio di Elvira Capinera”. Visita guidata in Villa riservata ai partecipanti allo spettacolo. L’evento è in collaborazione con Controluce Teatro Naviganti e Sognatori - Associazione Culturale Vivere Arte Costo: 3,00 € per adulti accompagnatori Accesso disabili:

111


Giovedì 26 settembre CONFERENZA “EDUCAZIONE ALIMENTARE: UNA SFIDA SEMPRE APERTA” Villa Bagatti Valsecchi Orario: h.21.00 Conferenza in linea con le tematiche di Expo Milano 2015: Nutrire il pianeta, energia per la vita. Conferenza rivolta agli adulti sul tema: educare ad una corretta alimentazione e favorire nuovi stili di vita per bambini e adolescenti. L’evento è in collaborazione con ASL 3 Monza Brianza e Dott. Roberto Chiesa Direttore dell’Istituto per la Sicurezza Alimentare e la Nutrizione. Ingresso libero Accesso disabili: Domenica 29 settembre “ARTE ANIMA E MATERIA” - MOSTRA Villa Bagatti Valsecchi Orario: dalle 10.00 alle 19.00 Allestimento dei saloni della Villa con la mostra dal titolo “Arte: anima della materia …..” a cura della Fondazione “Versiera 1718” e con la collaborazione dell’Associazione Volontari Versiera Varedo” Ingresso libero Accesso diasbili: Domenica 29 settembre “CIBOVAGANDO – COLORI E SAPORI DAL MONDO” Villa Bagatti Valsecchi Orario: dalle 10.00 alle 19.00 Allestimento della mostra fotografica “Cibovagando - colori e sapori dal mondo” realizzata a cura del Circolo Fotografico Varedese Ingresso libero Accesso disabili: Domenica 29 settembre MOSTRA DI QUADRI Villa Bagatti Valsecchi Allestimento a cura del Circolo Culturale Varedese Orario: dalle 10.00 alle 19.00 Ingresso libero Accesso disabili:

112

Domenica 29 settembre CONCERTO CORPO MUSICALE PARROCCHIALE SANTA CECILIA Giardini Villa Bagatti Valsecchi Orario: h. 15.45 Ingresso libero Accesso disabili:


VILLA BAGATTI VALSECCHI Via Vittorio Emanuele II 48, Varedo I Bagatti acquistarono l’edificio nel 1523 ampliando la struttura già esistente. L’attuale complesso fu completato nel 1884. Lo stile è eclettico. Le colonne della loggetta posta sul tetto provengono dal quattrocentesco convento milanese di S. Erasmo. Le statue nel parco sono del settecento veneto, quella centrale è romanica. Il porticato è retto da colonne quattrocentesche provenienti dal distrutto Lazzaretto di Milano. L’interno della Villa conserva ancora i soffitti di legno e le volte dipinte.

113


verano brianza mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre PARCO E CAPPELLA DI VILLA FORMENTI (EX TROTTI BENTIVOGLIO) EX CONVENTO DEI CAPPUCCINI VILLA RAVINA-STRADA Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info Ritrovo presso l’ex Convento dei Cappuccini, Via Cavour 10 – Verano Brianza. Conclusione dell’itinerario presso il parco della Villa Ravina. Orario visite: h 10.00, h.10.30, h.11.00, h.11.30, h.12.00 – h.15.00, h.15.30 Durata: 1 ora e 30 min. circa Costo: 3,00 € Accesso disabili: a parte il parco

EVENTI Domenica 29 settembre FESTA DEI NONNI Antica chiesa parrocchiale Orari: dalle 17.30 alle 18.30 Canti augurali della Schola cantorum e del mitico Coretto dei bambini di Verano Brianza L’evento è in collaborazione con la parrocchia di Verano Brianza Ingresso libero Accesso disabili: p

novità

H_perfo

rming H

114

eritage Dome 2013 n Villa T ica 24 sett rotti B e entivo mbre_ h. Il Bac glio 21.00 io _te atro Maggio r dal retr i info nella car o di co pertin tolina stacc a. abile

pH

novità


1.00

bile

PARCO E CAPPELLA DI VILLA FORMENTI Via Garibaldi 2, Verano Brianza La Villa è circondata da un ampio parco che alterna radure a prato ad alberi di essenze pregiate; ospita l’ “orangerie”, il belvedere, un tempo proprietà dei padri Cappuccini, la Coffee House e un piccolo tempio a base ottagonale. Nel 1777 la famiglia del marchese Trotti-Bentivoglio acquisì il terreno e la villa ivi edificata: Ludovico Trotti ne abbellì gli arredi interni con numerosi oggetti di antiquariato e dotò la villa di un vasto parco. Qui soggiornò Alessandro Manzoni, ospite della figlia Sofia andata in sposa al marchese Trotti. Dal 1974 la Villa è sottoposta al vincolo di tutela da parte della Soprintendenza ai Beni Monumentali. novità

EX CONVENTO DEI CAPPUCCINI sec.XVI Via Cavour 10 (luogo di ritrovo) Esempio restaurato di architettura conventuale di fine ‘500 con chiostro aperto, pozzo coperto, chiesa, oggi trasformato in residenza, ma mantenendo i caratteri originari. novità

VILLA RAVINA-STRADA sec.XIX Via Vittorio Emanuele II, Verano Brianza Villa padronale ottocentesca a due piani con torretta-belvedere e annessa abitazione colonica, è circondata da un ampio parco all’italiana, digradante verso la valle del Lambro e con l’unico eremo rimasto dei 24 eretti dai frati Cappuccini. Sorge sul sito dell’antico castello di Verano, fatto distruggere da Federico Barbarossa nel 1164, durante la lotta contro il comune di Milano. La villa fu costruita dopo il 1840 dalla nobildonna Teresa Clerici, che la dotò dell’ampio parco, quale “giardino di delizie” per la villeggiatura estiva della nobiltà milanese. In seguito passò in proprietà all’ing.Enrico Strada e quindi alla famiglia Ravina.

115


villasanta mb

VISITE GUIDATE E INFO Sabato 28 e Domenica 29 settembre MUAS – Museo di Arte Sacra, Piazza Martiri Belfiore Orario visite: sabato 28 dalle 16.00 alle 18.00, ogni 30 min. - domenica 29 dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00, ogni 30 min. Ingresso libero Per informazioni www.parrocchiavillasanta.it Domenica 29 settembre VILLA CAMPERIO Prenotazione obbligatoria: tel 039.23754258 Orario visite: h 10.00, h.11.00, h.12.00 – h.15.00, h.16.00, h.17.00, h.18.00 Durata: 40 min. Costo: 3,00 € Accesso disabili: CAPPELLINA DI SAN ROCCO Orario visite: h.10.30, h.10.50, h.11.10 Durata 20 min Prenotazioni in loco Relatore Cucchi Alberto Accesso disabili: PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO DELLA CHIESA DI SANTA ANASTASIA Orario visite: h.16.15, h.17.00 Durata: 45 min Prenotazioni in loco Relatore: Colombo Carlamaria Accesso disabili:

116


EVENTI Dal 26 settembre al 6 ottobre UNA FAMIGLIA IN VIAGGIO Sale mostre di Villa Camperio Orari: sab. e dom. dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00. Giorni feriali escluso lunedÏ dalle 15.00 alle 18.00 Mostra fotografica: La storia della famiglia Camperio attraverso le fotografie del loro archivio. Ingresso libero senza prenotazione. Per informazioni : 03923754258 mail: luisa.ornaghi@comune.villasanta.mb.it Domenica 29 settembre GIOCHI IN PIAZZA Piazza don Gervasoni e Vie Confalonieri e Mazzini Orario: dalle 15.00 alle 18.30 Giochi per bambini e famiglie a cura dell’Associazione Genitori Ingresso: libero

117


VILLA CAMPERIO Via Confalonieri 55, Villasanta Villa Camperio (secolo XVII) è lo stabile più antico del comune (1676). La famiglia Camperio diventa protagonista della storia locale nell’anno 1818, quando acquista la villa seicentesca di La Santa dal conte Federico Confalonieri, che nel 1815 venne qui relegato dal Governo austriaco. Con l’acquisizione della Villa Camperio (1975) l’Amministrazione comunale acquisiva anche la biblioteca della famiglia, che andava a costituire il Fondo Famiglia Camperio, comprendente materiale bibliografico e il ricchissimo fondo documentario e fotografico (oltre 2.200 fototipi conservati presso la Biblioteca Civica). Nella parte posteriore i giardini, ricchi di essenze ad alto fusto, fanno da richiamo alla natura rigogliosa del parco di Monza.

CAPPELLINA DI SAN ROCCO O DEI MORTI Piccola chiesetta, chiamata di consueto “Cappelletta dei Morti”. Originariamente edificata in prossimità del Lazzaretto (la court di mort) come memoria della pestilenza di San Carlo, deve il suo aspetto attuale a diversi rifacimenti, l’ultimo dei quali nel 1953. Restaurata nel 2012.

118

CHIESA DI SANTA ANASTASIA La chiesa di Santa Anastasia vanta origini molto antiche. L’attuale parrocchiale, eretta alla fine del Settecento presenta tre navate a quattro campate, otto cappelle, un ampio transetto sovrastato da una maestosa cupola ed una notevole zona presbiteriale conclusa dal coro e dalle sagrestie


vimercate mb

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre Prenotazione obbligatoria: sul sito www.villeaperte.info o al numero 039.6659488 (numero attivo dal 9 al 28 settembre: dal lunedì al venerdì dalle h 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 17.00 e sabato 28 settembre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00) Orario visite: dalle 10.00 alle 19.00 Conserva il biglietto, per te un ingresso ridotto al MUST (www.museomust.it) MOLTI MUST: VISITE INSOLITE AL MUSEO DEL TERRITORIO Sono in programma visite con traduzione in lingua dei segni a cura della Coop. Aeris e visite interculturali con guide del C.O.I. di Vimercate. Durata: 1h30’ Costo: 3 € Accesso disabili: PALAZZO TROTTI: A CASA DEL CONTE Durata: 1h Costo: 3,00 € Accesso disabili: parzialmente VILLA GALLARATI SCOTTI Durata: 1 ora 15 min. Costo: 3 € Accesso disabili: in parte IL CASINO DI CACCIA E IL PARCO DI VILLA BORROMEO Durata: 1 ora Costo: 3,00 € Accesso disabili:

119


ITINERARI novità VIMERCATE SOTTERRANEA Scendendo le scale, si scoprono luoghi ricchi di storia e di aneddoti curiosi. Nella cantina di Casa Corio (sec. XV – XIX) visse Francesco Sforza e ora rimangono tracce di un antico macello (presso il ristorante Vico Mercati); il cantinone di Villa Sottocasa (sec. XVIII-XIX), serviva per la conservazione del vino; la cripta della Chiesa di Santo Stefano (sec. X-XIX) era utilizzata soprattutto in inverno; e poi le cantine dell’antica Corsia di San Rocco e i sotterranei del Castello perduto, presso la trattoria Basilio, dove rimangono gli ultimi resti di una misteriosa fortezza. Domenica 29 settembre Ritrovo: via Vittorio Emanuele 53 Prenotazione obbligatoria: www.villeaperte.info o 039.6659488 Costo: 3,00 € Accesso disabili: novità VIMERCATE SPARITA: SULLE TRACCE DEL PASSATO Vimercate com’era una volta, per rimpiangerla o per apprezzarne i cambiamenti, per riscoprire insieme le meraviglie passate e attuali della città. Dove si ergevano le mura medievali ora c’è un parcheggio, un negozio ha preso il posto della vecchia stazione del gamba de legn, nell’antico convento degli Umiliati ora vi sono case e uffici. Un itinerario per le vie del centro storico alla scoperta, con l’aiuto di antiche fotografie, delle tracce del passato ancora visibili sui muri, nelle strade e sugli edifici. Domenica 29 settembre Ritrovo: piazzale Marconi Prenotazione obbligatoria: www.villeaperte.info o 039.6659488 Costo: 3,00€ Accesso disabili: novità A SPASSO CON OCLATIUS Un itinerario guidato nella Vimercate ai tempi dei romani. Dalla necropoli di piazzale Marconi ai reperti conservati nelle prime sale del museo MUST, fra cui la tomba della giovane Atilia e le are dedicate a Giove. La visita prosegue negli altri luoghi di ritrovamenti archeologici, dal sarcofago di Eutichia Faventina, ai materiali riutilizzati nel campanile di S. Stefano, fino alle arcate del Ponte di San Rocco. Domenica 29 settembre Ritrovo: piazzale Marconi Prenotazione obbligatoria: www.villeaperte.info o 039.6659488 Costo: 3,00€ pH_perf Accesso disabili: orm ing H

120

eritage Dome 2013 n Palazz ica 29 sett o Trott embr e_h.1 i Al Ba 5.00 nc h. 16.0 di Pala hetto deg li dei 0 h .1 zzo T _ gli a 7.00 rotti ffresc hi viv Dome e nti nica 2 9 sett MUST, e P Tracc alazzo Trott mbre e di C i, ontem Chiesa di Santo poran Stefan eo Maggio o ri info nella c artolin a stac cabile dal retr o di co pertin a.

pH


EVENTI Domenica 22 settembre LA CULTURA SOTTOCASA - Villa Sottocasa Orario: dalle 10.00 alle 19.00 Fiera della cultura a Vimercate. Associazioni, enti e privati presentano le loro attività: laboratori, animazioni, corsi, spettacoli musicali e teatrali e molto altro Ingresso libero Domenica 29 settembre VOLTI E LUOGHI DI VIMERCATE - Villa Sottocasa Orario: dalle 10.00 alle 19.00 Mostra fotografica dal 21 settembre al 6 ottobre. A cura del circolo Arci “Antonio Banfi” Ingresso: libero Accesso disabili: RUSSOLO. IL RUMORE DEL SILENZIO Spazio Heart, Via Manin 3 Orario: dalle 10.00 alle 19.00 - Info sul sito www.associazioneheart.it Mostra e serie di eventi dedicati al futurista Luigi Russolo dal 15 settembre al 6 ottobre. Per informazioni: www.associazioneheart.it Ingresso libero Accesso disabili: CONCERTINI del CIVICO CORPO MUSICALE DI VIMERCATE Nei luoghi coinvolti dalla manifestazione Orario: dalle 10.00 alle 19.00 Ensemble di clarinetti, sax, fagotti e flauti Ingresso: libero Accesso disabili: PORTFOLIO Corte d’onore di Villa Sottocasa e Piazza Roma Mostra fotografica itinerante a cura del Circolo Fotografico di Carnate Ingresso libero Accesso disabili:

.17.00

ertina

.

GIORNATA SULL’AIA Azienda Agricola Frigerio, via Manin 26 Animali, macchinari e degustazioni in una tipica cascina brianzola Per informazioni: 039.6084506 Ingresso libero Accesso disabili: Sabato 28 e domenica 29 settembre SETTEMBRANDO 2013 Spettacoli, animazioni, mercatini e molto altro nel centro storico di Vimercate. cura del Circolo Culturale Vimercatese. Per maggiori info: 392.8841503 – www.circoloculturalevimercatese.it

121


MOLTI MUST: VISITE INSOLITE AL MUSEO DEL TERRITORIO Via Vittorio Emanuele II 53, Vimercate Tre modi diversi per conoscere le 14 sale del museo più bello d’Italia (Premio ICOM 2012) dedicato alla storia della Brianza Est. Oltre alla visita guidata tradizionale, sono in programma visite con traduzione in lingua dei segni per visitatori con difficoltà uditive a cura della Coop. Aeris, e visite guidate interculturali, con alcune guide del C.O.I. di Vimercate, provenienti da diversi paesi del mondo, che racconteranno le opere del museo attraverso i loro ricordi e il loro punto di vista.

PALAZZO TROTTI: A CASA DEL CONTE 122

Via Vittorio Emanuele II 53, Vimercate Sale riccamente affrescate, soffitti decorati, camini settecenteschi, antichi dipinti e arredi originali impreziosiscono gli ambienti di Palazzo Trotti (sec. XVIIXVIII), già residenza dei feudatari di Vimercate. Gli affreschi più suggestivi furono realizzati intorno al 1750 dal pittore ticinese Giuseppe Antonio Orelli. Solo in occasione di “Ville Aperte” sarà possibile visitare anche il primo piano con le sale di Angelica e Medoro, di Piramo e Tisbe e di Andromeda.


IL CASINO DI CACCIA E IL PARCO DI VILLA BORROMEO Via Piave 8, Frazione Oreno - Vimercate Il suggestivo Casino di Caccia (sec. XV) conserva uno straordinario ciclo di affreschi in stile gotico-internazionale, con scene di caccia e di amore cortese, tra gli esempi più importanti di pittura profana del Quattrocento in Lombardia. La visita prosegue nello splendido giardino di Villa Borromeo (sec. XVII-XIX), contiguo al parco della Villa Gallarati Scotti con cui crea una vasta zona verde.

VILLA GALLARATI SCOTTI Via Scotti, Frazione Oreno - Vimercate Uno dei migliori esempi di dimora signorile lombarda. L’imponente villa (sec. XVII-XIX) fu trasformata in forme neoclassiche da Simone Cantoni, con l’ampia corte anteriore chiusa da due tempietti e il corpo nobile su tre piani con ampi saloni riccamente arredati e affrescati. Alle spalle si apre il grandioso parco, che nell’impianto all’inglese conserva tracce dell’antico giardino all’italiana, dove emerge il barocco Ninfeo del Nettuno

123


novità

ville aperte è anche a

varenna lc

VISITE GUIDATE E INFO Domenica 29 settembre VILLA MONASTERO Orario visite: h. 12.00 e h.15.00 Per informazioni: 0341.295450 o 0341.295542 mail: villa.monastero@provincia.lecco.it e www.villamonastero.eu Durata: 1 ora circa - Ingresso libero Accesso disabili: alla Casa Museo e alla prima parte del giardino

EVENTI Domenica 29 settembre L’ARAZZO DI ANTONIO E CLEOPATRA Orario: dalle 9.00 alle 19.00 Esposizione dell’arazzo con “Antonio e Cleopatra” appartenente alle collezioni della Casa Museo. Alle ore 11.30 conferenza di presentazione dell’arazzo, recentemente restaurato a cura della Scuola Regionale per la valorizzazione dei beni culturali di Botticini, Fondazione Eneip (Bs). Ingresso: libero

VILLA MONASTERO

124

Via Giovanni Polvani 4, Varenna Villa Monastero rappresenta oggi uno degli esempi più interessanti di residenza in stile eclettico in cui gli interventi succedutisi tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo hanno aggiunto elementi funzionali e decorativi senza distruggere le tracce delle vicende precedenti dell’edificio, così da ottenere una villa con giardino di grande impatto scenografico e valore simbolico. Villa Monastero nasce infatti dalla continua ristrutturazione dell’antico monastero cistercense femminile di Santa Maria. La disposizione del terreno in terrazzamenti ha favorito l’articolazione del giardino in una sequenza di inquadrature diverse con qualche elemento ricorrente. Villa Monastero è oggi Casa Museo ed è interamente visitabile grazie ad un percorso che si snoda in quattordici sale interamente arredate, che hanno mantenuto arredi e decorazioni originari. La struttura ospita inoltre un Centro Convegni conosciuto a livello internazionale.


Una rete stabile di relazioni tra il settore culturale, i settori produttivi del territorio e gli istituti di formazione. Sostegno e messa a sistema di tutte le attivitĂ legate al mondo della cultura e delle imprese culturali e creative per generare ricadute positive su tutto il territorio. Ecco i numeri che il Distretto propone nella III edizione di pH_performing Heritage.

12 soggetti partner di cui 3 nuovi ingressi nel 2013 2 linee strategiche: Innovazione e impresa Patrimonio 1 evento diffuso: pH_performing Heritage 2013 1 Call for proposal: 31 proposte artistiche ricevute, 16 progetti selezionati 10 giorni di spettacolo 15 Comuni e 20 location 20 eventi Dal 21 al 29 settembre 2013 Il Distretto organizza sul territorio di Monza e Brianza 20 eventi per valorizzare in modo coinvolgente e innovativo, i beni storico-architettonici della provincia. www.distrettoculturale.mb.it www.villeaperte.info www.provincia.mb.it

125 Un progetto di: PROVINCIA MONZA BRIANZA


provincia di Monza e della brianza: i comuni di ville aperte Lentate sul Seveso

verano brianza

Meda

Barlassina

besana in brianza Carate Brianza

Seregno

briosco

SEVESO*

Cesano Maderno

Limbiate

126

Bovisio Masciago

Desio

lissone

Biassono

Varedo

Nova Milanese

* informazioni su www.villeaperte.info

Muggiò

Monza

Triuggio

villasanta


Comuni della provincia di Lecco

villasanta

che partecipano a Ville Aperte in Brianza - ANNONE - BARZAGO - BARZANò - BOSISIO PARINI - CASATENOVO - CASAGO BRIANZA - CIVATE - CREMELLA - GALBIATE e Parco Monte Barro - MERATE - MONTICELLO BRIANZA Consorzio Brianteo Villa Greppi - MONTEVECCHIA - OLGIATE MOLGORA - PADERNO D’ADDA - VARENNA

Arcore

Usmate Velate

provincia di milano - LAINATE

Cornate D’Adda

Sulbiate

Bellusco

Vimercate

Cavenago di Brianza

127 Brugherio

Concorezzo


L’ iniziativa è promossa e coordinata dalla Provincia di Monza e della Brianza Assessorato ai Beni Culturali e Cultura Presidente Dario Allevi Assessore ai Beni Culturali e Cultura Enrico Elli Direttore Settore Complesso Welfare Erminia Vittoria Zoppé Responsabile progetto strategico Distretto culturale MB e gestione delle attività di promozione culturale Gianpiero Bocca Hanno collaborato Claudia Casati, Anna Lomuscio, Alice Radaelli, Davide Radaelli, Alessandra Scarazzato, Mirna Squarza, Giulia Prada e Francesca Pepe Ufficio Stampa e Comunicazione Marta Caratti Agenzia Manzoni 22 Progetto Grafico Ellecistudio Partecipano i Comuni di: Arcore, Barlassina, Bellusco, Besana in Brianza, Biassono, Bovisio Masciago, Brugherio, Carate Brianza, Cavenago di Brianza, Cesano Maderno, Concorezzo, Concorezzo, Cornate D’Adda, Desio, Lentate sul Seveso, Limbiate, Lissone, Meda, Monza, Muggiò, Nova Milanese, Seregno, Seveso, Sulbiate, Triuggio, Usmate Velate, Varedo, Verano Brianza, Villasanta, Vimercate, Annone Brianza (Lc), Barzago (Lc), Barzanò (Lc), Bosisio Parini (Lc), Casatenovo (Lc), Cassago Brianza (Lc), Civate (Lc), Cremella (Lc), Galbiate (Lc), Merate(Lc), Montevecchia (Lc), Olgiate Molgora (Lc), PadernoD’Adda (Lc), Varenna (Lc), Lainate (Mi). I Partner pubblici e privati Consorzio Brianteo Villa Greppi (Monticello Brianza), Consorzio Reggia di Monza, Fondazione Pietro Rossini (Briosco), Istituto Tecnico Agrario (Limbiate), Nuova Villa Reale di Monza S.p.a., Associazione Guidarte, Musei della provincia di Monza e Brianza, le guide, i volontari, le associazioni, i proprietari dei luoghi privati aperti al pubblico, i Parroci delle chiese coinvolte e i colleghi, funzionari, dirigenti dei Comuni aderenti alla manifestazione.

128

Con il contributo e la collaborazione di: Provincia di Lecco Assessorato alla Cultura, Beni Culturali, Identità e Tradizioni In copertina: Facciata della Reggia di Monza ©Marco Brioschi


VILLE APERTE IN BRIANZA 2013  

100 beni culturali da scoprire con visite guidate, spettacoli e concerti nei luoghi storici della Brianza. 100 cultural assets to explore w...