Issuu on Google+

APRILE 2013 TOGS N E R T O DI I E HERLIN

ARPCIETTA DI CAIROL DOP

TOADANTE T E H G O L A IAL MERC

IAENFMI - MEMOR CER NAL REGIO UZZO C R A ML GALAELLO O E F O TERGIONALE UISP A R NI I Z N A O FR R U A M O E F O TR IANO O ITAL AR IDEC IONAT CA E S CAMP O P E ’ D CROSS MOTO

eN E R G EAM 2013

T

PRE

TI

E PILO

ZION SENTA

elo Vezzoli Grafix by Ang nefoto.com io s s fe ro .p w ww

Autorizzato dal Tribunale di Brescia n.7/2011 in data 24/02/2011

#27


INDICE CHE COSA SI

ARGOMENTI

SPONSOR 4 5

PAGINA

ARCO DI TRENTO DOPPIETTA DI CAIROLI E HERLINGS

PAGINa

DICE

6 7

CERIANO LAGHETTO REGIONALE FMI

MOTOCLUB

Mc Cremona Mc Club Darfo MC Gambara Mc Canneto Pegoraro Mx school Mc TFR 36 Mc Bagnolo Cross

MEMORIAL MERCADANTE

PAGINA

10 11

TROFEO MAURO FRANZINI CAMPIONATO ITALIANO MOTOCROSS D’EPOCA E SIDECAR

PAGINA

12 13

TROFEO MEMORIAL MARCUZZO MAURIZIO REGIONALE UISP AL GALAELLO

PAGINA

16 17

TEAM GREAN PRESENTAZIONE PILOTI 2013

RIVENDITORI Motobase Lancini Moto Work Tosi Moto Cemoto

staff tecnico Mauro Magrograssi

EDITORE Angelo Vezzoli

GRAFICO FOTOGRAFO web: www.professionefoto.com Paolo Tortella

SOSTENITORI

Non solo caffè Progetto Autonoleggi Ricoò Lelite Mx Center Caldana Viaggi Iron 412 Mx Racing School Extreme Camper e Garage

operatore STAMPA Centro Stampa Quotidiani S.p.A via delle Industrie Erbusco (Bs)


e l a i r l‘ edito

grassi

uro Magro irettore Ma

D

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

Siamo ormai entrati nel pieno delle attività agonistiche, in barba al

maledetto meteo che ci sta perseguitando, e le attività crossistiche fervono! A livello internazionale Cairoli spopola, anche se negli ultimi GP Paulin.... il supercross ha visto (ancora...) Villopoto sbaragliare la concorrenza. Guida in maniera incredibile, cattivo e bello allo stesso tempo, una vera furia, un campione insomma! Belli e bravi anche Millsaps e Dungey, un grazie a tutti per il bellissimo campionato! Nei nostri regionali ancora non delineate le forze in campo, grande equilibrio e parecchi pretendendi con possibilità di vittoria. Il campionato Fmi è lunghissimo (troppo?), quello Uisp ha visto solo due gare, e zero per gli Hobby, aspettiamo ancora un pò per vedere come andrà. Colgo l’occasione per avvertire i motoclub di prepararsi per il 3 agosto: il “Motocross dei Motoclub” andrà in scena con la seconda edizione della manifestazione da noi organizzata. Confermata la diretta tv e la formula dell’anno scorso, cioè sfide incrociate mx1-mx2-1252t e gare open per Hobby e Amatori. Si correrà ancora a Gambara (ringraziamo vivamente Domenico Gandelli e il staff per il preziosimmo aiuto), unica modifica è nel regolamento: potranno correre solo piloti appartenenti allo stesso motoclub, non saranno ammessi accorpamenti. Sarà tuttavia permesso il doppio nominativo, ovvero motoclub+team, per esempio MC Uisp Brescia/Team Motobase, MC Dama Racing/Team Lancini, MC Cortenuova/Team Motowork... Abbiamo richiesto il patrocinio della Provincia di Brescia, e la presentazione stampa della manifestazione si dovrebbe svolgere negli uffici dell’assesorato allo sport. Come vedete non stiamo con le mani in mano....

E N O I Z U

D

B I R IST

TA

E TV

N SIO

IS

M RAS

a pat tam ibile s ne on vie isp sta d è d i v i ,e ar nte est Qu silme n me so: ) s (B s pre to

IS RIV

Re

zz

a

s)

s)

(B e(B 45 as ne le 22: 0 er ob og l t A o o -S D 0 C “ : N M i 2 l l O2 IN O venerdi ini Va g) nc TO BAT Le (B La TUT O2 SA ia o“ E d t L i r TE TT venerdi 15 cu ba kTV C ir ETU 03. or L om n ) TEL VALLI 00 – ES o W o di Sa D t Bs . ’ 3 o 0 9 e( M man PIU –2 rm fn 1 s 0 e o T 0 R rio io r fo 1 3. ) ICA 0 Da o ar ond ) Bs a S – 23,1 EUN (B s Mc r fo B io L c i E n T es to a 0 U c 3 D n , va e l 3 o o o 1 a t C R di Can mo exx C e g ili o ag ) ar ,45 xxx ir G domenica x V x ’ 16 (B s e s) gi r n o xxx 5 em 1 g x , r (B x t a 3 e i lunedi ’ 1 d ro Ex 2 N: x 1 a V Ma et G i I ) n n P f . 0 Bs no lda os oS venerdi 23,5 o( C a cola ecc On ell L s a l a o To a ot sabato Unic -G 0 iM m ) ale 3,0 os ea n 1 T Bs T a C F o( SB ,15 ler c 3 F 1 M edomenica ’ Bik na op 30 , T 1 m o r) 1 mercoledi 0 ’ s) C r en a (C 21.3 (B ì C d M mo e s s ell a t giovedi r o C r lo M ma Cre R o 0/ olo RTT gn B agn 4.3 1 a ì 0 B d 3 a . e t 4 n ì1 lu Pis erd ven

T

-

3


o t n e r t i d arco ngs

iroli e Herli

i Ca Doppiette d

I

l quarto GP della stagione ha confermato i pronostici della vigilia che almeno per quanto riguardava Antonio Cairoli lo davano come favorito della prova di casa. Tony non ha badato a spese, e per far contente le migliaia di tifosi accorsi ad applaudirlo non si è accontentato di far suo il Gran Premio del Trentino ma lo ha fatto alla grande con due partenze in testa e altrettanti quasi facili affermazioni. Quaranta giri in testa al gruppo, con gli inseguitori incapaci di agganciarlo nonostante non sia mai stato oltre il limite del suo potenziale che è bastato per fagli raggiungere le 57 affermazioni in carriera portandolo al pari del belga Joel Smets. Nella prima manche è stato seguito a distanza da Gautier Paulin, che al quinto giro ha scavalcato definitivamente Tommy Searle, nella seconda dall’ufficiale KTM Ken De Dycker il quale si è

I aggiudicato il secondo posto di giornata e quello in campionato alle spalle del compagno di squadra siciliano. Dopo il terzo posto ottenuto in apertura, nella prova successiva Clement Desalle è infatti stato penalizzato da una caduta nelle prime fasi di gara assieme a Searle e David Philippaerts, che non gli ha permesso di fare meglio di ottavo chiudendo così la prima delle due trasferte italiane quarto dietro a Cairoli, De Dycker e Paulin che in gara 2 è rimontata da metà gruppo sino alla quarta piazza. Due quindicesimi per David Philippaerts, mentre Davide Guarneri si è piazzato decimo in apertura dopo un buon recupero ma non ha concluso la successiva per una sassata che gli ha messo fuori uso la centralina. MX2 Fortunatamente la MX2 è stata movimentata dalle

brutte partenze di Jeffrey Herlings, che hanno costretto a rimboccarsi le maniche e darsi da fare per recuperare il tempo e le posizioni perse ad inizio gara. Per il Re della sabbia non è stato un problema imporsi anche sul terreno sassoso del Ciclamino, guadagnando metro su metro rispetto agli avversari fino ad arrivare in testa al gruppo. Il leader imbattuto del campionato ha preceduto sul podio il compagno di scuderia Jordi Tixier e il sorprendente spagnolo José Butron; quarto posto per Christophe Charlier. Ancora poca fortuna per Alex Lupino il cui decimo posto finale non rispecchia il suo notevole potenziale. Purtroppo il pilota della Kawasaki CLS è stato mandato a terra da Dean Ferris alla prima curva, e nella caduta si è fratturato la quarta costola che gli ha condizionato la gara.


aulin 21 Gautier P

25 Clement Desalle

I erlings

84 Jeffrey H

abio

62 Ferrari F

Segnaliamo la presenza alla prova del mondiale del “Ciclamino” di due wild card nostrane: Fabio Ferrari in mx1 e Luca Borz in mx2. #412, in gara con il numero 62, è riuscito nell’impresa di aggiudicarsi un punto, grazie al 20° posto conquistato nella seconda manches. Teniamo a sottolineare l’importanza di questo fatto: guadagnare punti al mondiale significa entrare nelle statistiche, cioè nei registri che verranno conservati per sempre. Da raccontare ai nipoti....

Classifiche del GP MX1 - GP Classification

1. Antonio Cairoli (ITA, KTM) 2. Ken de Dycker (BEL, KTM) 3. Gautier Paulin (FRA, Kawasaki) 4. Clement Desalle (BEL, Suzuki 5. Kevin Strijbos (BEL, Suzuki)

MX2 - GP Classification 1. Jeffrey Herlings (NED, KTM) 2. Jordi Tixier (FRA, KTM) 3. Jose Butron (ESP, KTM) 4. Christophe Charlier (FRA, Yamaha) 5. Glenn Coldenhoff (NED, KTM)

2

onio 22 Ant

i

Cairol

5


O T T E H G A L CERIANO DANTE

O MERCA E F O R T I M F E L GIONA

RE

I

n queste pagine vi proponiamo un servizio sulla gara di regionale Fmi disputatasi a Pasquetta a Ceriano Laghetto, sullo storico tracciato “il Vallone”, gestito dal locale motoclub a guida Renzo Valentini. La gara è stata organizzata in maniera impeccabile dal mc Bernareggio, con in testa il presidente Enrico Pirovano, e ha visto l a partecipazione di ben 260 piloti in tutte le categorie della Federazione Motocisclistica Italiana: minicross, mx2, mx1, over 40 e over 50. Facciamo solo notare che mettere insieme tutte queste categorie, con due finali a testa, con gruppi a, b, e c, a Pasquetta, con tutta l’acqua che ha fatto in questi giorni.... un miracolo! Tempi rispettati, tracciato bellissimo, spettatori in buon numero, insomma voto 10 e lode! Bando alla chiacchiere, subito alla cronaca: minicross debuttanti e cadetti, uno spettacolo! Vedere questi bambini buttarsi a capofitto sui panettoni e nelle curve del Vallone con una sicurezza e padronanza del mezzo cosi forte è motivo di grande soddisfazione per tutti gli amanti del motocross! Nella debuttanti la vittoria va a Matteo Luigi Russi, che precede Simone Pavan e Edoardo Volpicelli. Nella cadetti il primo posto va a Gioele Bosio davanti a Alessandro Zanardelli e Andrea Bonaccorsi. La categoria junior vede la vittoria di Manolo Morettini davanti a Giulio Nava e Federico Tuani. La senior è appannaggio di Morgan Lesiandro, secondo posto per Gianluca Facchetti, terzo Andrea Vendruscolo. La mx1 è la gara piu attesa della giornata, inizia infatti la sfida tra parecchi piloti forti e veloci che si contenderanno la vittoria in questo lungo campionato regionale. La lotta è tra Andressi, D’Angelo, Rizzardi, Signani, Barbieri, Togninalli, Carnevale, Campostori, Musso....

6


potremmo andare avanti per tutti i 40 piloti, veramente tutti bravi, veloci e combattivi! Alla fine è Stefano Andressi a portarsi a casa la vittoria, seconda piazza per D’Angelo, terzo posto per Daniel Rizzardi. la mx2 ha visto i piloti correre insieme alla 125 2t in una gara a carettere interregionale. Stefano Terraneo si aggiudica la vittoria precedendo Simone Croci e Alessandro Paparelli. Nella 125 vittoria di Emanuele Facchetti davanti a Davide Cislaghi e Michele Baraiolo. Altra categoria in gara la over40/50 con cilindrate miste, separate poi in sede di classifica. La mx1 over 40 vede la vittoria di Ivano Donghi, team Motowork mc Cortenuova, nellla over 50 è l’inossidabile Giuseppe Canella a portarsi a casa la vittoria. Nella mx2 over 40 Marco Corsini precede tutti, nella over 50 si aggiudica il primo posto Piero Cazzaniga. La gara è stata intitolata a Gianni Mercante, pilota di motocross scomparso a nel 2005 a 19 anni a causa di un incidente stradale. Nella foto fornitaci dal nostro amico Giampiero Mometti lo vediamo sul podio tra Todaro e Molinaro. Terminiamo con i complimenti a tutti i presenti, piloti, organizzatori e anche agli spettatori presenti: veramente una bella giornata di sport!


8


9


I IN Z N A R F O R U A TROFEO M CAMPION

D

A

OSS D’EPOC

O MOTOCR ATO ITALIAN

omenica 21 aprile ci siamo recati sulla pista di Cremona per assistere alla prima prova del Campionato Italiano Moto d’Epoca e Sidecar, manifestazione organizzata dalla Fmi e in grande espansione in tutta italia. La gara in realtà era in programma per la settimana precedente, ma neppure il meraviglioso della pista di Cremona è riuscito a salvare il tracciato dalle abbondandi pioggie, così il tutto è stato spostato in questo weekend, penalizzando i piloti e gli equipaggi che venivano da lontano. Questo fatto ha ridotto di molto la presenza degli appassionati, che comunque si sono ritrovati in discreto numero dando vita a gare tirate e combattute in tutte le categorie. Durante la manifestazione abbiamo parlato con Paolo Torta, responsabile Fmi

di questo settore, che ci ha confermato la crescita della disciplina. Numerose le classi in gara, suddivise per anzianità e tipologia delle moto, età dei piloti e altre specifiche varie. Non ci addentriamo nelle categorie, veramente tante da accontententare tutti, ma ci riserviamo solo un commento personale: pensavamo fosse un ritrovo di nostalgici, magari appesantiti dagli anni e dagli acciacchi... nulla di più sbagliato! Abbiamo assistito a gare combattutissime con fior di manette! In tutte le manches partenze mozzafiato, sorpassi all’ultima staccata, salti da brivido... il tutto sul terreno del “Città di Cremona” appesantito dalle piogge! E, dulcis in fondo, il sound dei 2 tempi e l’odore di miscela.... IL TOP!


11


P

er commentare questa domenica di gare al Galaello di Gazzarre di Preseglie occorre partire dalla fine, scusate il gioco di parole: per fine intendiamo il momento in cui le gare sono state interrotte e sospese a causa di una rissa a seguito dell’intervento disciplinare della direzione di gara per un pilota che non aveva l’abbigliamento idoneo per poter gareggiare. Ciò che è seguito rappresenta tutto quello che non vogliamo mai più vedere sui nostri circuiti: lasciamo queste cose ad altri sport, il nostro fino ad oggi ne sembrava immune… non possiamo scendere nei particolari, ancora non chiari e non definiti: la Lega Motociclismo Lombardia, ente organizzatore della manifestazione, non ha ancora emesso un comunicato ufficiale in attesa delle versioni dell’increscioso fatto accaduto al Galaello. Inutile fare la cronaca, tutti i presenti hanno visto sbigottiti gli eventi, mai si era visto su un circuito di motocross una cosa così….brutta! Tratteremo l’argomento più avanti, adesso parliamo della gara, che gara è stata, ed anche bellissima: sole, pista in perfette condizioni, buon numero di piloti, quasi 180, pubblico numeroso nonostante la vicinanza del mondiale ad Arco… iniziano gli esperti mx1: per loro 2 manches dominate

da Marco Baroni, vincitore del categoria amatori l’anno scorso, un primo ed un quarto posto, e Mattia Carpi, fortissimo pilota del mc Canneto Pegoraro mx school, con un primo ed un secondo. Vince l’assoluta Carpi, davanti a Baroni e all’ottimo Ettore Maria Fiori, dello Zeta Cross di Chieve. Nella over 40 vittoria del redivivo Enrico Castellano,mc Uisp Brescia, tornato alle gare dopo 2 anni di assenza. Nella mx 2 esperti è Martino Poletti, team Cello 555, ad aggiudicarsi tutte e due le manche e l’assoluta. Seconda piazza per Lorenzo Ferrarini, Tfr 36, da quest’anno in sella al 4t dopo parecchie stagioni sulle moto a miscela. Terza piazza per il pilota di casa Thomas Tononi, Sbf team, con parecchi giri in testa con grande soddisfazione da parte del presidente Silvio Busnelli, tra l’altro organizzatore di questa manifestazione. La categoria over 40 vede la vittoria di Cristiano Rivoltini, team Cello 555. Presenti al Galaello i minicross, suddivisi in tre categorie. Iniziano i piccoli, gli junior fuoristrada, purtroppo con solo 5 piloti in lizza. Il minicross sta cercando un rilancio da parte della Lega Motoclismo Lombardia, questa era la prima gara, vediamo se altri si aggiungeranno a questa categoria che rappresenta il futuro del nostro sport.


Per la cronaca vittoria di Andrea Brilli, mc Gamma, seguito da Ardenghi, Bersini, Mazzola ed Occhini. Per tutti e cinque era la prima gara in assoluto, e iniziare al Galaello, tempio del motocross bresciano… i nostri complimenti a tutti! Scendono poi in pista i più grandi, ovvero i promozionali e gli esperti. Età più avanzata, moto, più performanti, gara vera! Nei promozionali è Davide Pintossi, Giallo 23, a vincere, precedendo Jarno Pedersoli, mc Darfo Boario Terme, e Dennis Serioli, White Racing Team. Negli esperti vittoria di Luca Venturini, Montenetto, secondo Luca Pasotti, mc Canneto, con una rimonta bellissima dal 10 posto in partenza, terzo Marvin Zonca del Tfr36. Dopo i minicross scendono in pista gli amatori mx1: Stefano Carminati, Trf 36, regola tutti nell’unica manche disputata e si porta a casa vittoria e testa della classifica. Dietro di lui l’inossidabile Simone Bicelli, Gardone Riviera, vero veterano del regionale Lombardia. terzo Davide Cimino, anche lui Tfr 36. Simone Bicelli vince anche la over 40.Amatori mx2: Gianpietro Brugnetti si aggiudica la vittoria in una gara bellissima e combattuta. Il pilota del Montenetto alla fine la spunta su Alain Moncini, Trf36, e Andrea Mingardi del canneto. Mingardi viene dal minicross, l’anno scorso correva con la moto da 85 cc, e oggi si è presentato al Galaello in sella ad un Yamaha 15 2t. Uno spettacolo vederlo battagliare nelle prime posizioni! La over 40 va a Luigi Tononi del mc team Cello 555.Ed infine gli agonisti: mx1 e mx2 corrono insieme per poi separare le classifiche.

In mx1 vince Maikol Signani, poi escluso dalla classifica per i fatti avvenuti al termine della gara. La vittoria va cosi Marco Brescianini, Dama Racing, che precede Pierre Gilberti, Team Simoni, e Alberto Botturi del Canneto. In mx2, dopo una gran bella battaglia, Nicola Tramaglino, le Valli, la spunta su Marcello Disetti, Team Cello 555. Terza piazza per Ricki Marzi del Canneto Pegoraro mx school. Il trofeo Franco Marcuzzo, premio assegnato dalla famiglia del giovane pilota scomparso alcuni anni fa, viene assegnato al motoclub Gamma, sodalizio che ha raggruppato il maggior numero di punti nelle categorie minicross.Si conclude cosi la prima giornata del campionato regionale Uisp, organizzata dal mc SBF Team dei fratelli Busnelli, in un pomeriggio di grande sport e, purtroppo, di grande stoltezza… altri termini non mi vengono in mente per sottolineare la rissa accaduta sul circuito del Galaello. Vedremo i provvedimenti che la commissione disciplinare attuerà nei prossimi giorni.

11


//

//////////////

//////////////

//////////////

//

//////////////

////////////// /

14

////////////

//////////////

//////////// //////////////


//////////////

//////////////

//////////////

/

////////////// ////////////// ///////////

17


N E E R G TEAM

ei piloti

stampa d tazione alla

Pesen

C

ome ormai tradizione, siamo andati a presenziare alla presentazione alla stampa dei piloti del Team Green presso l’officina di Aldo Lancini, concessionario Kawasaki per l’offroad della provincia di Brescia. In quel di Cologne, come ogni anno, è stata scattata la foto ufficiale dello sterminato gruppo di atleti che anche quest’anno vestiranno i colori del team bresciano. Più di 30 i piloti che prenderanno il via nelle gare in questa stagione, in tutte le categorie e cilindrate, sia nella Fmi che nella Uisp. Soddisfazione visibile per il padrone di casa, Aldo Lancini, che si appresta a passare un’altra stagione sui campi cross della Lombardia. Obiettivi del 2013 portarsi a casa i titoli regionali, con i piloti di punta del team, Stefano Andressi in mx1, Stefano Bonacini in mx2, e Aurelio Gelmi nella Junior Fuoristrada. Da parte di Motocross Network tanti auguri per il 2013, che sia ricco di vittorie e soddisfazioni!

16


17


////

//////////////

//////////////

//

////////////// ///////

//////////////

18

/////////////

//////////////

//////////// //////////////


//////////////

//////////////

//////////////

/

///////////

////////////// //////////////

19


R P Y # R P Y #

e l p o e p g n n o u i t yo olu NE revRIVOLUZAIOTE le LA TE D op PARpe g on n u yo olutiNE revRIVOLUZAIOTE LA TE D PAR


Motocross Network Aprile